La governance regionale nello sviluppo di programmi di promozione alla salute nelle comunità: l esperienza in Lombardia. Liliana Coppola DG Health

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La governance regionale nello sviluppo di programmi di promozione alla salute nelle comunità: l esperienza in Lombardia. Liliana Coppola DG Health"

Transcript

1 La governance regionale nello sviluppo di programmi di promozione alla salute nelle comunità: l esperienza in Lombardia Liliana Coppola DG Health

2 Le malattie croniche: un allarme mondiale 57 milioni di decessi nel 2008 Il 63% (36 milioni) dovuto a malattie croniche non trasmissibili Il 25% circa premature (sotto 60 anni) malattie cardiovascolari (48%) tumori (21%) malattie respiratorie croniche (12%) diabete (3,5%) Secondo l OMS il numero totale di decessi annuali per NCDs potrebbe aumentare a 55 milioni entro il 2030 Fonte: Global status report on noncommunicable diseases World Health Organization (Reprinted 2011) Liliana Coppola 2015

3 Liliana Coppola 2015

4 Lombardia Population of 10 million people (Italy 60 million people) NCDs (Chronic diseases) = 30% of the population that absorbs 70% of healthcare system resources Liliana Coppola

5 Liliana Coppola

6 Lifestyles conducive to health is a way of living based on identifiable patterns of behaviour which are determined by the interplay between an individual s personal characteristics, social interactions, and socioeconomic and environmental living conditions. Lo stile di vita è un modo di vivere basato su profili identificabili di comportamento che sono determinati dalla interconnessione tra caratteristiche individuali, interazioni sociali e condizioni socioeconomiche e ambientali. (Health Promotion Glossary: new terms World Health Organization 2006) Liliana Coppola

7 ( ) If health is to be improved by enabling individuals to change their lifestyles, action must be directed not only at the individual but also at the social and living conditions which interact to produce and maintain these patterns of behaviour. ( ) Se per migliorare la salute è necessario che le persone siano in grado di modificare il proprio stile di vita, allora è opportuno agire sulle condizioni di vita, sulle condizioni sociali, e non solo su quelle individuali: in pratica su tutte quelle condizioni che interagiscono nella creazione e nella conservazione di questi modelli di comportamento. (Health Promotion Glossary: new terms World Health Organization 2006) Liliana Coppola

8 MODELLO BIO PSICO SOCIALE DELLA SALUTE Liliana Coppola - DG Health, June

9 SALUTOGENESI le persone sono più o meno sane e più o meno malate, l obiettivo è capire in che modo un individuo può diventare più sano o meno malato. In questo paradigma la salute è concettualizzata come un continuum che attraversa anche esperienze di malattie. In qualsiasi punto del continuum una persona si trovi, dovrebbe poter disporre sempre di risorse e opportunità per spostarsi verso il polo della salute. L approccio salutogenico si fonda sul riconoscimento di una visione complessiva della salute determinata da fattori fisici, sociali, mentali e spirituali. Aaron Antonovsky - sociologo della medicina ( ) Liliana Coppola 2015

10 Carta di Ottawa «La promozione della salute è il processo che consente alle persone e alle comunità di esercitare un maggiore controllo (empowerment) sulla propria salute e di migliorarla.» Le azioni: Costruire una politica pubblica per la salute Creare ambienti favorevoli Dare forza all azione della comunità Sviluppare le abilità personali Riorientare i servizi sanitari Liliana Coppola 2014

11 Jakarta Declaration on Leading Health Promotion into the 21st Century - WHO, 1997 ( ) Gli ambienti di vita e di lavoro offrono concrete opportunità La partecipazione é fondamentale per essere efficaci, le azioni e i processi decisionali che le sostengono devono essere centrati sulle persone; L alfabetizzazione alla salute (health literacy) e le conoscenze relative alla salute favoriscono la partecipazione: l accesso all istruzione e all informazione é essenziale per ottenere la partecipazione efficace e l empowerment delle persone e delle comunità. Le priorità Promuovere una responsabilità sociale per la salute Aumentare gli investimenti per il miglioramento della salute Ampliare le partnership per la promozione della salute Accrescere le capacità della comunità ed attribuire maggiore potere agli individui Liliana Coppola 2015

12 Liliana Coppola 2015

13 Liliana Coppola 2015

14 La promozione della salute chiede responsabilità ed azione (molteplici) ai sistemi ed alle politiche tutte Determinanti della salute... al sistema socio-sanitario : - il riorientamento del proprio pensare e fare prevenzione - l attivazione, la sensibilizzazione, la chiamata in causa di tutti gli altri settori Liliana Coppola 2015

15 Liliana Coppola 2015 complessità

16 Promozione della salute nel contesto della prevenzione della cronicità in Lombardia: OBIETTIVI DI SISTEMA individuare azioni efficaci e sostenibili per promuovere stili di via e ambienti favorevoli alla salute (facilitare l adozione/cambiamento) sviluppare programmi che raggiungano la maggior quota di popolazione possibile (di comunità) e che tengano conto del «rischio» diseguaglianza attivare strategie «intersettoriali» Liliana Coppola 2015

17 INTESA, AI SENSI DELL ARTICOLO 8, COMMA 6, DELLA LEGGE 5 GIUGNO 2003, N. 131, TRA IL GOVERNO, LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E DI BOLZANO CONCERNENTE IL PIANO NAZIONALE PER LA PREVENZIONE PER GLI ANNI

18 Liliana Coppola 2015

19 SOSTENIBILITA EFFICACIA INTERSETTORIALITA EQUITA MULTISCIPLINARIETA ACCOUNTABILITY Liliana Coppola 2015

20 Liliana Coppola 2015

21 Liliana Coppola 2015

22 Una rete di luoghi di lavoro che si impegnano a realizzare buone pratiche (Evidence based) per la promozione della salute dei lavoratori, con il supporto scientifico/metodologico degli operatori ASL. Al (1 anno di attività) : circa 260 Aziende /Imprese e lavoratori coinvolti Riconosciuto dal programma Nazionale del Ministero Salute Membro dell European Network for Workplace Health Promotion (ENWHP) promosso dalla Liliana Coppola 2015

23 Liliana Coppola 2015

24 Una rete di scuole che si impegnano ad adottare il Modello Scuola che Promuove Salute (Intesa Regione/USR 2011). ( ) essere ambiente favorevole alla salute attraverso azioni (evidence based/buone pratiche) di natura: - educativo/formativa (life skills, programmi tematici, ecc.) - sociale (ascolto, collaborazione, partecipazione, ecc.), - organizzativa (mense, distributori snack, frutta a merenda, pedibus e percorsi ciclabili casa scuola, attività fisica curriculare ed extracurriculare, ambiente libero dal fumo, ecc.) - collaborativa con altri soggetti della Comunità locale (Associazioni, EELL, SSR, ecc.). Con l accompagnamento scientifico/metodologico degli operatori ASL Liliana Coppola 2015

25 a.s : 192 Istituti Comprensivi : circa studenti Riconosciuto dal Programma Ministero Salute Membro del Schools for Health in Europe Network - SHE promosso da Liliana Coppola 2015

26 Liliana Coppola 2015

27 Liliana Coppola 2015

28 Liliana Coppola 2015

29 The WHO Healthy Cities project is a global movement. It engages local governments in health development through a process of political commitment, institutional change, capacity building, partnership based planning and innovative projects. The Healthy Cities movement promotes comprehensive and systematic policy and planning for health and emphasizes: the need to address inequality in health and urban poverty the needs of vulnerable groups participatory governance the social, economic and environmental determinants of health Liliana Coppola 2015

30 Lombardia strategy Workplace Health Promotion: Network WHP in Lombardia Healthy City Network in Lombardia Health Promoting Schools: Network SHE in Lombardia Liliana Coppola 2015

31 It s a long way! But we think it s the right way!

32 Ambiente abituale di vita ed azione concertata di tutti gli attori del sistema di salute costituiscono due assi fondamentali nell approccio alle cure infermieristiche nella sanità pubblica e nella salute di comunità. Marie Françoise Collière (Insegnamento all Esei di Lione - anni 70*)

33

La Dichiarazione di Jakarta sulla promozione della salute nel 21 Secolo (Jakarta Declaration on Leading Health Promotion into the 21st Century)

La Dichiarazione di Jakarta sulla promozione della salute nel 21 Secolo (Jakarta Declaration on Leading Health Promotion into the 21st Century) SCHEDA 6 La Dichiarazione di Jakarta sulla promozione della salute nel 21 Secolo (Jakarta Declaration on Leading Health Promotion into the 21st Century) Quarta Conferenza Internazionale sulla Promozione

Dettagli

IL PROGRAMMA GUADAGNARE SALUTE: RENDERE FACILI LE SCELTE SALUTARI. Convegno: Web 2.0 per Guadagnare Salute

IL PROGRAMMA GUADAGNARE SALUTE: RENDERE FACILI LE SCELTE SALUTARI. Convegno: Web 2.0 per Guadagnare Salute IL PROGRAMMA GUADAGNARE SALUTE: RENDERE FACILI LE SCELTE SALUTARI Convegno: Web 2.0 per Guadagnare Salute Dott.ssa M. Teresa Scotti Bologna, 15 ottobre 2009 La promozione della salute è il processo che

Dettagli

Healthy for you, healthy for the planet?

Healthy for you, healthy for the planet? International Center for Climate Governance Isola di San Giorgio Maggiore, Venezia, 14 Febbraio 2011 Healthy for you, healthy for the planet? Dr. Flavio Lirussi and Dr. Erio Ziglio Ufficio Europeo per

Dettagli

Guadagnare salute e Territorio. Daniela Galeone

Guadagnare salute e Territorio. Daniela Galeone Guadagnare salute e Territorio Daniela Galeone Fattori di rischio di malattia e morte prematura in Europa Decessi DALY* 1. Ipertensione 22% 1. Tabacco 12% 2. Tabacco 19% 2. Ipertensione 9% 3. Colesterolo

Dettagli

Il network School for Health in Europe, un programma sostenibile ed evidence based: l'esperienza lombarda LILIANA COPPOLA DG SALUTE

Il network School for Health in Europe, un programma sostenibile ed evidence based: l'esperienza lombarda LILIANA COPPOLA DG SALUTE Il network School for Health in Europe, un programma sostenibile ed evidence based: l'esperienza lombarda LILIANA COPPOLA DG SALUTE Marzo 2006 2009/2011 Luglio 2011 Maggio 2012 Maggio 2012 2013-2014 Percorso

Dettagli

Salute in tutte le politiche. Carlo Favaretti Università Cattolica del Sacro Cuore

Salute in tutte le politiche. Carlo Favaretti Università Cattolica del Sacro Cuore CIVES CITTÀ VIVE, EQUE E SANE 20-2323 APRILE 2015 Salute in tutte le politiche Carlo Favaretti Università Cattolica del Sacro Cuore Concetti chiave Che cos è la salute Che cos è la promozione della salute

Dettagli

Guadagnare Salute Rendere facili le scelte salutari

Guadagnare Salute Rendere facili le scelte salutari Guadagnare Salute Rendere facili le scelte salutari Obiettivo ambizioso Incidere del 20% sugli stili di vita delle persone nei prossimi 10 15 anni Programma Europeo Programma nazionale 1. Alimentazione

Dettagli

«Tema ispiratore di questa terza edizione è la Costruzione sociale della Salute : la salute è un valore dal quale non si può prescindere, anche in

«Tema ispiratore di questa terza edizione è la Costruzione sociale della Salute : la salute è un valore dal quale non si può prescindere, anche in «Tema ispiratore di questa terza edizione è la Costruzione sociale della Salute : la salute è un valore dal quale non si può prescindere, anche in settori diversi da quello sanitario. Pertanto, gli interventi

Dettagli

Francesca Russo Annarosa Pettenò. Verona, 12 gennaio 2011

Francesca Russo Annarosa Pettenò. Verona, 12 gennaio 2011 Francesca Russo Annarosa Pettenò Verona, 12 gennaio 2011 Determinanti della Salute McKeown (1976) dimostra che il ridursi della mortalità, osservato nel periodo 18701970, è da attribuirsi per il: - 40%

Dettagli

Cenni sui modelli di progettazione. Lazzeri Giacomo Dipartimento Medicina Molecolare e dello sviluppo Università degli studi di Siena

Cenni sui modelli di progettazione. Lazzeri Giacomo Dipartimento Medicina Molecolare e dello sviluppo Università degli studi di Siena Cenni sui modelli di progettazione Lazzeri Giacomo Dipartimento Medicina Molecolare e dello sviluppo Università degli studi di Siena 1986 Promozione della Salute Il complesso delle azioni dirette non solo

Dettagli

Migliorare la salute nella popolazione

Migliorare la salute nella popolazione Migliorare la salute nella popolazione Principi teorici ed esempi pratici per lo svilupppo di piani per la salute Trento 7 Novembre 2013 Dr Erio Ziglio Direttore Ufficio Europeo per gli Investimenti per

Dettagli

DALLA PREVENZIONE DELLE MALATTIE ALLA PROMOZIONE DELLA SALUTE

DALLA PREVENZIONE DELLE MALATTIE ALLA PROMOZIONE DELLA SALUTE Università degli Studi di Perugia FACOLTÀ FACOLTÀ DI SCIENZE DI FARMACIA POLITICHE - CORSO - CORSO DI IGIENE DI MEDICINA E SANITA SOCIALE PUBBLICA - - DALLA PREVENZIONE DELLE MALATTIE ALLA PROMOZIONE DELLA

Dettagli

Erio Ziglio (*) and Eero Lathinen ( )

Erio Ziglio (*) and Eero Lathinen ( ) Il 20esimo anniversario della Carta di Ottawa: La promozione della salute - il concetto, i principi e le implicazioni di investimento per programmi e politiche Erio Ziglio (*) and Eero Lathinen ( ) (*)

Dettagli

La Scuola che promuove salute Buone pratiche in Piemonte: un percorso di ricerca-azione

La Scuola che promuove salute Buone pratiche in Piemonte: un percorso di ricerca-azione Regione Piemonte Assessorato alla Tutela della Salute Assessorato all Istruzione 1 MEETING RETE REGIONALE SCUOLE CHE PROMUOVONO SALUTE Milano 14 maggio 2014 Ministero dell'istruzione dell'università e

Dettagli

«Nati per Leggere» nel Piano Regionale di Prevenzione Liliana Coppola - DG Welfare

«Nati per Leggere» nel Piano Regionale di Prevenzione Liliana Coppola - DG Welfare «Nati per Leggere» nel Piano Regionale di Prevenzione 2015-18 Modello BIOPSICOSOCIALE della SALUTE SALUTE ( ) risorsa per la vita quotidiana e non lo scopo dell esistenza. Risorsa che permette alle persone

Dettagli

HEALTH PROMOTING SCHOOL

HEALTH PROMOTING SCHOOL HEALTH PROMOTING SCHOOL Milano, 5-6-7 giugno 2007 LA PROMOZIONE DELLA SALUTE La "Carta di Ottawa sulla Promozione della Salute (Ottawa Charter for Health Promotion - First International Conference on Health

Dettagli

La salute: definizione e dibattito. Professoressa Julita Sansoni

La salute: definizione e dibattito. Professoressa Julita Sansoni La salute: definizione e dibattito Professoressa Julita Sansoni Medicina & Politica The primary determinants of disease are mainly economic and social, and therefore its remedies must also be economic

Dettagli

Promuovere il movimento per guadagnare salute. Daniela Galeone. Programma Ministero In Forma. 8 Aprile 2015 Auditorium del Ministero della Salute

Promuovere il movimento per guadagnare salute. Daniela Galeone. Programma Ministero In Forma. 8 Aprile 2015 Auditorium del Ministero della Salute Promuovere il movimento per guadagnare salute Daniela Galeone Programma Ministero In Forma 8 Aprile 2015 Auditorium del Ministero della Salute Le malattie croniche: un allarme mondiale - 57 milioni di

Dettagli

Sviluppare e prioritizzare le opzioni d intervento

Sviluppare e prioritizzare le opzioni d intervento Sviluppare e prioritizzare le opzioni d intervento Nicoletta Bertozzi Dipartimento di Sanità Pubblica Azienda Sanitaria di Cesena Roma, 21 febbraio 207 Quali i passi nel percorso teorico 1) identificare

Dettagli

LA DICHIARAZIONE DI ODENSE

LA DICHIARAZIONE DI ODENSE La 4 a Conferenza Europea sulle Scuole che promuovono salute: Equità, Istruzione e Salute 7-9 Ottobre 2013 IL NOSTRO ABC PER EQUITÀ, ISTRUZIONE E SALUTE LA DICHIARAZIONE DI ODENSE: IL NOSTRO ABC PER EQUITÀ,

Dettagli

Collana utilities_4 Biblio WHP. Workplace Health Promotion breve bibliografia ragionata

Collana utilities_4 Biblio WHP. Workplace Health Promotion breve bibliografia ragionata Collana utilities_4 Biblio WHP Workplace Health Promotion breve bibliografia ragionata Modelli teorici World Health Organization, Healthy workplaces: a model for action. For employers, workers, policy-makers

Dettagli

La governance regionale, i dati e le evidenze sugli stili di vita. Il progetto.

La governance regionale, i dati e le evidenze sugli stili di vita. Il progetto. VALORIZZAZIONE DEL RUOLO DEL FARMACISTA PER PROMUOVERE L ADOZIONE RESPONSABILE E SOSTENIBILE DI COMPORTAMENTI FAVOREVOLI ALLA SALUTE DGR n IX/2593 del 30/11/2011 La governance regionale, i dati e le evidenze

Dettagli

Programmi di promozione della salute nelle aziende

Programmi di promozione della salute nelle aziende Promozione della salute in azienda, il miglioramento del benessere nei luoghi di lavoro Programmi di promozione della salute nelle aziende Carlo Nava Medico del lavoro Dipartimento Area della Medicina

Dettagli

La Carta di Toronto per l attività fisica. Partenariato pubblico privato Chiamata all azione

La Carta di Toronto per l attività fisica. Partenariato pubblico privato Chiamata all azione La Carta di Toronto per l attività fisica. Partenariato pubblico privato Chiamata all azione Antonella Cardone, UniTS Presentazione a cura di Alessandra Suglia, DoRS Progetto Health Gains Palermo, 25 giugno

Dettagli

Ruolo dell ASL nella formazione alla sicurezza

Ruolo dell ASL nella formazione alla sicurezza Ruolo dell ASL nella formazione alla sicurezza L esperienza di Monza e Brianza Dott. Roberto Cecchetti Dott.ssa Beatrice Terraneo Servizio Prevenzione Salute e Sicurezza sul Lavoro funzione di informazione,

Dettagli

Il ruolo dei determinanti di salute nella progettazione in cooperazione internazionale

Il ruolo dei determinanti di salute nella progettazione in cooperazione internazionale Il ruolo dei determinanti di salute nella progettazione in cooperazione internazionale Mariano Giacchi U.O.C. Promozione della salute AOUS CREPS Dip. Fisiopatologia, Medicina Sperimentale e Sanità Pubblica

Dettagli

La rete per la promozione della salute in Lombardia

La rete per la promozione della salute in Lombardia La differenza che vale Gli ospedali di ANDREA: amici del bambino e della sua famiglia Bosisio Parini (LC) - 12-14 Novembre 2009 - IRCCS E. MEDEA La rete per la promozione della salute in Lombardia Giancarlo

Dettagli

Il programma Workplace Health Promotion e la Rete WHP Bergamo

Il programma Workplace Health Promotion e la Rete WHP Bergamo Il programma Workplace Health Promotion e la Rete WHP Bergamo Marco Cremaschini Coordinatore Scientifico della Rete WHP Bergamo ASL Bergamo - Servizio Promozione della Salute mcremaschini@asl.bergamo.it

Dettagli

Presentazione del WHO Collaborating Centre for Health Promotion Capacity Building in Child and Adolescent Health

Presentazione del WHO Collaborating Centre for Health Promotion Capacity Building in Child and Adolescent Health Presentazione del WHO Collaborating Centre for Health Promotion Capacity Building in Child and Adolescent Health Fabrizio Simonelli, Direttore, WHO CC Nel maggio 2006 l OMS ha riconosciuto il Programma

Dettagli

La Carta di Toronto per l attività fisica. Le azioni per creare capitale sociale nella comunità

La Carta di Toronto per l attività fisica. Le azioni per creare capitale sociale nella comunità La Carta di Toronto per l attività fisica. Le azioni per creare capitale sociale nella comunità Antonella Cardone, UniTS Presentazione a cura di Alessandra Suglia, DoRS 10 Meeting Italiano Città Sane OMS,

Dettagli

Piano Regionale della Prevenzione 2014-2018 e promozione di uno stile di vita attivo Elena Coffano

Piano Regionale della Prevenzione 2014-2018 e promozione di uno stile di vita attivo Elena Coffano Piano Regionale della Prevenzione 2014-2018 e promozione di uno stile di vita attivo Elena Coffano Premesso che il PNP individua tra gli obiettivi di salute la promozione di uno stile di vita attivo da

Dettagli

Le evidenze per la promozione della salute nella scuola: la prospettiva europea. Goof Buijs 22 October 2014 Orvieto

Le evidenze per la promozione della salute nella scuola: la prospettiva europea. Goof Buijs 22 October 2014 Orvieto Le evidenze per la promozione della salute nella scuola: la prospettiva europea Goof Buijs Orvieto Programma 1. Che cosa sono le scuole che promuovono salute 2. Avere un approccio che coinvolge tutta la

Dettagli

Programma nazionale di informazione e comunicazione a sostegno degli obiettivi di Guadagnare salute (PinC)

Programma nazionale di informazione e comunicazione a sostegno degli obiettivi di Guadagnare salute (PinC) 11 Meeting Italiano Rete Città Sane OMS Comunicazione e partecipazione per la promozione della salute 2013 Anno europeo dei cittadini 16 17 maggio 2013, Milano Programma nazionale di informazione e comunicazione

Dettagli

La Carta di Bangkok per la Promozione della Salute in un Mondo Globalizzato

La Carta di Bangkok per la Promozione della Salute in un Mondo Globalizzato Introduzione La Carta di Bangkok per la Promozione della Salute in un Mondo Globalizzato Finalità La Carta di Bangkok definisce azioni e impegni necessari per agire sui determinanti di salute in un mondo

Dettagli

Daniela Galeone. Il sistema di sorveglianza Okkio alla Salute: risultati 2012. Roma, 20 febbraio 2013

Daniela Galeone. Il sistema di sorveglianza Okkio alla Salute: risultati 2012. Roma, 20 febbraio 2013 Pianificazione nazionale delle strategie di prevenzione dell obesità Daniela Galeone Il sistema di sorveglianza Okkio alla Salute: risultati 2012 Roma, 20 febbraio 2013 Malattie croniche : un allarme mondiale

Dettagli

Il nuovo Piano Nazionale della Prevenzione 2014-2018: Vision e Principi

Il nuovo Piano Nazionale della Prevenzione 2014-2018: Vision e Principi Il nuovo Piano Nazionale della Prevenzione 2014-2018: Vision e Principi Ranieri Guerra Direttore Generale Prevenzione sanitaria Ministero della salute Piano demenze Piano prev. epatiti Piano vaccinazioni

Dettagli

CERCARE NUOVI PARADIGMI PER RILANCIARE LO SVILUPPO ECONOMICO & SOCIALE

CERCARE NUOVI PARADIGMI PER RILANCIARE LO SVILUPPO ECONOMICO & SOCIALE CERCARE NUOVI PARADIGMI PER RILANCIARE LO SVILUPPO ECONOMICO & SOCIALE OBIETTIVI Obiettivo della Città di Torino è attivare una misura di accompagnamento e sostegno alla realizzazione di progetti imprenditoriali

Dettagli

La promozione dell attività fisica. Relazione epidemiologica

La promozione dell attività fisica. Relazione epidemiologica La promozione dell attività fisica Relazione epidemiologica Fabio Voller Osservatorio di Epidemiologia Agenzia Regionale di Sanità Toscana fabio.voller@ars.toscana.it Agenzia regionale di sanità della

Dettagli

Promuovere la salute e ridurre le iniquità di salute: L azione sui determinanti sociali

Promuovere la salute e ridurre le iniquità di salute: L azione sui determinanti sociali Promuovere la salute e ridurre le iniquità di salute: L azione sui determinanti sociali Workshop e Know-how exchange OMS-Regioni Venezia, 21 giugno 2012 Questo workshop si inserisce nel contesto della

Dettagli

LA CARTA DI TORONTO COME STRUMENTO A SUPPORTO DELL ATTUAZIONE DEGLI IMPEGNI ISTITUZIONALI: NELLA DIMENSIONE NAZIONALE

LA CARTA DI TORONTO COME STRUMENTO A SUPPORTO DELL ATTUAZIONE DEGLI IMPEGNI ISTITUZIONALI: NELLA DIMENSIONE NAZIONALE LA CARTA DI TORONTO COME STRUMENTO A SUPPORTO DELL ATTUAZIONE DEGLI IMPEGNI ISTITUZIONALI: NELLA DIMENSIONE NAZIONALE Dott.ssa Daniela Galeone 6 Corso Girolamo Mercuriale DARE ATTUAZIONE ALLA CARTA DI

Dettagli

F ondazione Diritti Genetici. Biotecnologie tra scienza e società

F ondazione Diritti Genetici. Biotecnologie tra scienza e società F ondazione Diritti Genetici Biotecnologie tra scienza e società Fondazione Diritti Genetici La Fondazione Diritti Genetici è un organismo di ricerca e comunicazione sulle biotecnologie. Nata nel 2007

Dettagli

La strategia OMS Salute 2020:! Rafforzare la resilienza e massimizzare le risorse salutogeniche nella comunità!

La strategia OMS Salute 2020:! Rafforzare la resilienza e massimizzare le risorse salutogeniche nella comunità! 12 Meeting Italiano Città Sane - OMS! La resilienza delle comunità per promuovere la salute: aprirsi a nuovi stili di vita! Molfetta, 11 aprile 2014! La strategia OMS Salute 2020:! Rafforzare la resilienza

Dettagli

La Carta di Ottawa per la Promozione della Salute

La Carta di Ottawa per la Promozione della Salute La Carta di Ottawa per la Promozione della Salute The Ottawa Charter for Health Promotion 1 Conferenza Internazionale sulla promozione della salute 17-21 novembre 1986 Ottawa, Ontario, Canada La 1 Conferenza

Dettagli

(PRIMA BOZZA) Milano, 15 Aprile, 2011

(PRIMA BOZZA) Milano, 15 Aprile, 2011 RETE LOMBARDA DELLE SCUOLE CHE PROMUOVONO SALUTE CORNICE METODOLOGICA (PRIMA BOZZA) Milano, 15 Aprile, 2011 PREMESSA Il presente documento è il frutto di un percorso di elaborazione a cui hanno partecipato

Dettagli

Comitato regionale per l Europa

Comitato regionale per l Europa Comitato regionale per l Europa Organizzazione mondiale della sanità Ufficio regionale per l Europa Guadagnare salute : la strategia europea per la prevenzione e il controllo delle malattie croniche malattie

Dettagli

Il Working Partnership

Il Working Partnership Il Working Partnership Il Working Partnership è uno strumento/risorsa per tutti coloro che sono interessati allo sviluppo e al miglioramento del lavoro di partnership. Lo strumento deriva da un precedente

Dettagli

MODULI FORMAZIONE A DISTANZA 2004 Area Comunicazione e Promozione della Salute Modulo Educazione Sanitaria e Promozione della Salute Unità 1

MODULI FORMAZIONE A DISTANZA 2004 Area Comunicazione e Promozione della Salute Modulo Educazione Sanitaria e Promozione della Salute Unità 1 La dichiarazione di Jakarta sulla promozione della salute nel 21secolo, 4 a Conferenza Internazionale sulla Promozione della Salute, nuovi attori per una nuova era: introdurre la promozione della salute

Dettagli

We take care of your buildings

We take care of your buildings We take care of your buildings Che cos è il Building Management Il Building Management è una disciplina di derivazione anglosassone, che individua un edificio come un entità che necessita di un insieme

Dettagli

Qualità dell ambiente di lavoro per la promozione della salute Alberto Marcacci Ufficio federale della sanità pubblica UFSP, Svizzera

Qualità dell ambiente di lavoro per la promozione della salute Alberto Marcacci Ufficio federale della sanità pubblica UFSP, Svizzera Qualità dell ambiente di lavoro per la promozione della salute Alberto Marcacci Ufficio federale della sanità pubblica UFSP, Svizzera Il lavoro occupa un ruolo centrale nella vita quotidiana e le condizioni

Dettagli

PROGRAMMA 3 GUADAGNARE SALUTE PIEMONTE COMUNITÀ E AMBIENTI DI LAVORO

PROGRAMMA 3 GUADAGNARE SALUTE PIEMONTE COMUNITÀ E AMBIENTI DI LAVORO Guadagnare Salute Piemonte - Comunità e ambienti di lavoro PROGRAMMA 3 GUADAGNARE SALUTE PIEMONTE COMUNITÀ E AMBIENTI DI LAVORO 61 Piano regionale di prevenzione 2015-2018 Macro obiettivi Obiettivi centrali

Dettagli

L.E.Pacifici MD PhD Croce Rossa Italiana

L.E.Pacifici MD PhD Croce Rossa Italiana L.E.Pacifici MD PhD Croce Rossa Italiana Il diritto alla salute dei rifugiati trova il suo fondamento nella Convenzione di Ginevra del 1951, nella parte relativa allo status di rifugiato: Gli Stati Contraenti

Dettagli

Promozione della salute

Promozione della salute Promozione della salute Azioni di promozione della salute nella scuola Serena Consigli Seminario Divertirsi Guadagnando Salute-Giovani e mondo adulto per scelte salutari:cosa si può fare Lido di Camaiore,

Dettagli

La Carta di Toronto per l Attività Fisica: una chiamata globale all Azione

La Carta di Toronto per l Attività Fisica: una chiamata globale all Azione La Carta di Toronto per l Attività Fisica: una chiamata globale all Azione process of developing this Charter which we hope will provide a clear call for action, to health and non health L attività sectors,

Dettagli

La Carta di Toronto per l Attività Fisica: una chiamata globale all Azione

La Carta di Toronto per l Attività Fisica: una chiamata globale all Azione La Carta di Toronto per l Attività Fisica: una chiamata globale all Azione L attività fisica promuove il benessere, la salute fisica e mentale, previene le malattie, migliora le relazioni sociali e la

Dettagli

Il diritto alla salute: il ruolo delle Istituzioni Silvana Tilocca

Il diritto alla salute: il ruolo delle Istituzioni Silvana Tilocca MALATTIE RARE. ASSISTENZA, QUALITA, INTEGRAZIONE Cagliari 1 Marzo 2014 Il diritto alla salute: il ruolo delle Istituzioni Silvana Tilocca La salute è uno stato di benessere fisico, psichico e sociale dell

Dettagli

La promozione dell attività fisica in Liguria, in Italia e nel mondo. Roberto Carloni Claudio Culotta

La promozione dell attività fisica in Liguria, in Italia e nel mondo. Roberto Carloni Claudio Culotta La promozione dell attività fisica in Liguria, in Italia e nel mondo Roberto Carloni Claudio Culotta Le politiche internazionali: l OMS World Declaration and Plan of Action on Nutrition Health for all

Dettagli

Seminario di formazione sulle politiche per gli stili di vita e la salute

Seminario di formazione sulle politiche per gli stili di vita e la salute Seminario di formazione sulle politiche per gli stili di vita e la salute Integrare le politiche per favorire stili di vita salutari strategie di sistema dal livello centrale a quello locale Montecatini

Dettagli

LA CARTA D ISEO INDIRIZZI METODOLOGICI DELLA RETE DELLE SCUOLE CHE PROMUOVONO SALUTE. Febbraio 2013

LA CARTA D ISEO INDIRIZZI METODOLOGICI DELLA RETE DELLE SCUOLE CHE PROMUOVONO SALUTE. Febbraio 2013 Nei giorni 19, 20 e 21 Novembre 2012, a Iseo (BS), si è tenuto il Laboratorio Costruire la rete, prima iniziativa di formazione dei Dirigenti delle Scuole lombarde capofila provinciali della Rete delle

Dettagli

Guadagnare Salute Piemonte Scuole che Promuovono Salute

Guadagnare Salute Piemonte Scuole che Promuovono Salute ALLEGATO A Programmazione annuale 2015 Programma 1 Guadagnare Salute Piemonte Scuole che Promuovono Salute Programmazione annuale regionale anno 2015 Azioni previste nel periodo - Sintesi complessiva Per

Dettagli

Public Health Genomics (PHG): l approccio di sanità pubblica e possibili utilizzi nell ambito dell assistenza primaria

Public Health Genomics (PHG): l approccio di sanità pubblica e possibili utilizzi nell ambito dell assistenza primaria Public Health Genomics (PHG): l approccio di sanità pubblica e possibili utilizzi nell ambito dell assistenza primaria Politiche di PHG: il Piano Nazionale della Prevenzione (PNP) e il Piano Nazionale

Dettagli

Il programma guadagnare salute

Il programma guadagnare salute Ministero della Salute Il programma guadagnare salute Donato Greco Roma 6 12 2007 STRATEGIE INTERNAZIONALI Convenzione Quadro OMS per il controllo del tabacco 2003 Strategia Globale dell OMS su Dieta,

Dettagli

Partendo dall estratto della traduzione DoRS del Glossario OMS della promozione della salute

Partendo dall estratto della traduzione DoRS del Glossario OMS della promozione della salute COSTRUIAMO ASSIEME IL GLOSSARIO DEL PIANO DELLA PREVENZIONE 2014-2018 Partendo dall estratto della traduzione DoRS del Glossario OMS della Italiano/Inglese Abilità psico-sociali Life skills Abilitare Enabling

Dettagli

Master Pianificazione, gestione e valutazione di azioni integrate di promozione della salute per la comunità

Master Pianificazione, gestione e valutazione di azioni integrate di promozione della salute per la comunità Università degli Studi di Perugia Dipartimento di Medicina Sperimentale Centro Sperimentale per la Promozione della Salute e l Educazione Sanitaria (CeSPES) Master Pianificazione, gestione e valutazione

Dettagli

Conferenza annuale per la salute mentale Brescia, lunedì 16 dicembre 2013 L esperienza degli UFE nel Dipartimento di salute mentale di Trento

Conferenza annuale per la salute mentale Brescia, lunedì 16 dicembre 2013 L esperienza degli UFE nel Dipartimento di salute mentale di Trento Conferenza annuale per la salute mentale Brescia, lunedì 16 dicembre 2013 L esperienza degli UFE nel Dipartimento di salute mentale di Trento Renzo De Stefani & Maurizio Capitanio Un caro saluto ai presenti

Dettagli

Salute 2020: un opportunità per ridurre le ineguaglianze di salute nella Regione Europea dell OMS

Salute 2020: un opportunità per ridurre le ineguaglianze di salute nella Regione Europea dell OMS Salute 2020: un opportunità per ridurre le ineguaglianze di salute nella Regione Europea dell OMS Dr Francesco Zambon Ufficio Europeo per gli Investimenti per la Salute e lo Sviluppo Organizzazione Mondiale

Dettagli

SVILUPPO LOCALE E CONOSCENZA

SVILUPPO LOCALE E CONOSCENZA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI FIRENZE DIPARTIMENTO DI TECNOLOGIE DELL ARCHITETTURA E DESIGN PIER LUIGI SPADOLINI SVILUPPO LOCALE E CONOSCENZA Il ruolo del Knowledge Management BENEDETTA BIONDI La conoscenza

Dettagli

Abilità comunicative e strategie di prevenzione 7 giugno 2006, Fontenoce di Recanati

Abilità comunicative e strategie di prevenzione 7 giugno 2006, Fontenoce di Recanati Abilità comunicative e strategie di prevenzione 7 giugno 2006, Fontenoce di Recanati La comunicazione come fattore di sviluppo nelle attività di prevenzione dott. Luigi Salizzato direttore DSP AUSL Cesena

Dettagli

Promozione della attività fisica e contrasto alla sedentarietà: programmi di sanità pubblica in Lombardia

Promozione della attività fisica e contrasto alla sedentarietà: programmi di sanità pubblica in Lombardia Promozione della attività fisica e contrasto alla sedentarietà: programmi di sanità pubblica in Lombardia Report - Maggio 2014 1 1. Introduzione Investire nella prevenzione e nel controllo delle malattie

Dettagli

Il Programma italiano Guadagnare salute : dalla Piattaforma all azione

Il Programma italiano Guadagnare salute : dalla Piattaforma all azione Il Programma italiano Guadagnare salute : dalla Piattaforma all azione Daniela Galeone VI Conferenza annuale Actionsantè 2014 Berna, 11 novembre 2014 Le Malattie Croniche: un allarme mondiale 57 milioni

Dettagli

Gestire i processi di business trasforma una organizzazione normale in una intelligente? Roberta Raimondi Professor, Sda Bocconi

Gestire i processi di business trasforma una organizzazione normale in una intelligente? Roberta Raimondi Professor, Sda Bocconi Gestire i processi di business trasforma una organizzazione normale in una intelligente? Roberta Raimondi Professor, Sda Bocconi 1) information goes to work 2) model the way Quale migliore prospettiva

Dettagli

Il consiglio dell operatore sanitario

Il consiglio dell operatore sanitario Il consiglio dell operatore sanitario I programmi di prevenzione sono oggi sempre più articolati e vedono il coinvolgimento di un numero sempre più ampio ed eterogeneo di soggetti. In un approccio intersettoriale,

Dettagli

SALUTE CONDIZIONE DI ARMONICO EQUILIBRIO, FISICO E PSICHICO, DELL INDIVIDUO DINAMICAMENTE INTEGRATO NEL SUO AMBIENTE NATURALE E SOCIALE.

SALUTE CONDIZIONE DI ARMONICO EQUILIBRIO, FISICO E PSICHICO, DELL INDIVIDUO DINAMICAMENTE INTEGRATO NEL SUO AMBIENTE NATURALE E SOCIALE. SALUTE CONDIZIONE DI ARMONICO EQUILIBRIO, FISICO E PSICHICO, DELL INDIVIDUO DINAMICAMENTE INTEGRATO NEL SUO AMBIENTE NATURALE E SOCIALE. MEDICINA PREVENTIVA Branca della Medicina che, mediante il potenziamento

Dettagli

Il Programma Aziende che Promuovono Salute Rete WHP Lombardia

Il Programma Aziende che Promuovono Salute Rete WHP Lombardia Il Programma Aziende che Promuovono Salute Rete WHP Lombardia ROBERTO MORETTI, RUGGERO BODO, CORRADO CELATA, LILIANA COPPOLA, MARCO CREMASCHINI DANILO CEREDA Il programma Nasce da un percorso intersettoriale

Dettagli

Workplace Health Promotion: che cos è e come applicarla

Workplace Health Promotion: che cos è e come applicarla LA PROMOZIONE DELLA SALUTE NEGLI AMBIENTI DI LAVORO: il ruolo del medico competente 25 ottobre 2013 Workplace Health Promotion: che cos è e come applicarla A cura di: Luisa Dettoni e Alessandra Suglia

Dettagli

Regione del Veneto Giunta Regionale Ufficio Stampa COMUNICATO STAMPA

Regione del Veneto Giunta Regionale Ufficio Stampa COMUNICATO STAMPA COMUNICATO STAMPA SANITA : OGGI GIORNATA MONDIALE DELLA SALUTE DEDICATA ALLA SICUREZZA ALIMENTARE. LE INIZIATIVE DELLA REGIONE. OBESO IL 10% DEI VENETI TRA 18 E 69 ANNI. NELLA MEDIA NAZIONALE. MOLTO MEGLIO

Dettagli

7HU]D&RQIHUHQ]D(XURSHD GHOOH6FXROHSURPRWULFLGL6DOXWH JLXJQR9LOQLXV/LWXDQLD 5LVROX]LRQHGL9LOQLXV

7HU]D&RQIHUHQ]D(XURSHD GHOOH6FXROHSURPRWULFLGL6DOXWH JLXJQR9LOQLXV/LWXDQLD 5LVROX]LRQHGL9LOQLXV 0,*/,25$5(/(6&82/($775$9(562/$6$/87( 7HU]D&RQIHUHQ]D(XURSHD GHOOH6FXROHSURPRWULFLGL6DOXWH JLXJQR9LOQLXV/LWXDQLD 5LVROX]LRQHGL9LOQLXV Documento tradotto da Better schools through Health - The Third European

Dettagli

LA SCUOLA CHE FA BENE

LA SCUOLA CHE FA BENE Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca REPV BBLICA ITALI ANA Ufficio Scolastico per la Lombardia LA SCUOLA CHE FA BENE L esperienza della Rete delle Scuole che Promuovono Salute in

Dettagli

La prevenzione dell obesità infantile e le disuguaglianze di salute

La prevenzione dell obesità infantile e le disuguaglianze di salute IV Workshop formativo Rete Città Sane OMS Disuguaglianze e iniquità in salute Napoli 19 Marzo 2013 La prevenzione dell obesità infantile e le disuguaglianze di salute Dr. Margherita Caroli European Childhood

Dettagli

Smart Specialisation e Horizon 2020

Smart Specialisation e Horizon 2020 Smart Specialisation e Horizon 2020 Napoli, 2 Febbraio 2013 Giuseppe Ruotolo DG Ricerca e Innovazione Unità Policy Che relazione tra R&D e crescita? 2 Europa 2020-5 obiettivi OCCUPAZIONE 75% of the population

Dettagli

PROGETTO DI RICERCA-AZIONE PER LA PROMOZIONE DELLA SALUTE NEL COMUNE DI MARTIGNACCO.

PROGETTO DI RICERCA-AZIONE PER LA PROMOZIONE DELLA SALUTE NEL COMUNE DI MARTIGNACCO. Prot.19414 Martignacco, 15.09.2008 PROGETTO DI RICERCA-AZIONE PER LA PROMOZIONE DELLA SALUTE NEL COMUNE DI MARTIGNACCO. PRESENTAZIONE Si richiama alla tradizione che ha caratterizzato per anni il nostro

Dettagli

Dall evidenza all azione. Politiche di governance per una scuola sana

Dall evidenza all azione. Politiche di governance per una scuola sana Dall evidenza all azione Politiche di governance per una scuola sana Un mandato impegnativo Risulta ormai evidente che per conciliare e soddisfare i bisogni di salute nel contesto scolastico, gli orientamenti

Dettagli

L evoluzione dell associazionismo di cittadini e pazienti

L evoluzione dell associazionismo di cittadini e pazienti L evoluzione dell associazionismo di cittadini e pazienti Paola Mosconi Laboratorio di ricerca sul coinvolgimento dei cittadini in sanità Istituto Mario Negri Pistoia Percorso «Conoscere per scegliere»

Dettagli

III Workshop Formativo Nazionale Rete Città Sane OMS. Simona Arletti Presidente Nazionale Rete Italiana Città Sane OMS

III Workshop Formativo Nazionale Rete Città Sane OMS. Simona Arletti Presidente Nazionale Rete Italiana Città Sane OMS III Workshop Formativo Nazionale Rete Città Sane OMS Simona Arletti Presidente Nazionale Rete Italiana Città Sane OMS 1 PRINCIPI La salute è la sfida centrale del nostro tempo. Le città, in quanto primo

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE FUCCI, DISTASO, SISTO, CIRACÌ, LAFFRANCO

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE FUCCI, DISTASO, SISTO, CIRACÌ, LAFFRANCO Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 2537 PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA DEI DEPUTATI FUCCI, DISTASO, SISTO, CIRACÌ, LAFFRANCO Modifiche agli articoli 3-quinquies e 3-sexies del

Dettagli

Il ruolo dei Servizi Territoriali nella

Il ruolo dei Servizi Territoriali nella Il ruolo dei Servizi Territoriali nella Promozione della Salute «la salute è uno stato di completo benessere fisico, mentale e sociale, non la semplice assenza di malattia» (OMS, 1948) La salute è definita

Dettagli

UNA INTERPRETAZIONE SALUTOGENICA DELLA CARTA DI OTTAWA

UNA INTERPRETAZIONE SALUTOGENICA DELLA CARTA DI OTTAWA UNA INTERPRETAZIONE SALUTOGENICA DELLA CARTA DI OTTAWA Monica Eriksson, Bengt Lindstrom Folkhälsan Research Centre, Health Promotion Research Programme, Paasikivenkatu 4 FIN-00250, Helsinki, Finland Sintesi

Dettagli

Il ruolo dell Infermiere in sanità pubblica

Il ruolo dell Infermiere in sanità pubblica Il ruolo dell Infermiere in sanità pubblica L infermiere in sanità pubblica: (Master in sanità pubblica) Ha competenze specifiche nell area della prevenzione allo scopo di attuare interventi volti al miglioramento

Dettagli

Carta di Ottawa per la promozione della salute (Ottawa Charter for Health Promotion)

Carta di Ottawa per la promozione della salute (Ottawa Charter for Health Promotion) SCHEDA 1 Carta di Ottawa per la promozione della salute (Ottawa Charter for Health Promotion) Prima Conferenza Internazionale sulla Promozione della Salute Ottawa, Canada, 7-21 novembre 1986 II primo Congresso

Dettagli

PISA 2012 Alfabetizzazione finanziaria: il quadro di riferimento

PISA 2012 Alfabetizzazione finanziaria: il quadro di riferimento PISA 2012 Alfabetizzazione finanziaria: il quadro di riferimento Silvana Musti Professore Associato Metodi matematici dell economia e delle scienze attuariali e finanziarie, Università degli Studi di Foggia

Dettagli

Piani integrati per lo sviluppo locale. Progetti di marketing territoriale. Progettazione e start-up di Sistemi Turistici Locali

Piani integrati per lo sviluppo locale. Progetti di marketing territoriale. Progettazione e start-up di Sistemi Turistici Locali Piani integrati per lo sviluppo locale Progetti di marketing territoriale Progettazione e start-up di Sistemi Turistici Locali Sviluppo di prodotti turistici Strategie e piani di comunicazione Percorsi

Dettagli

Stili di vita. Impatto su salute ed economia. Pirous Fateh-Moghadam, Laura Battisti, Elena Contrini, Laura Ferrari. Merano, 25 ottobre 2014

Stili di vita. Impatto su salute ed economia. Pirous Fateh-Moghadam, Laura Battisti, Elena Contrini, Laura Ferrari. Merano, 25 ottobre 2014 Stili di vita Impatto su salute ed economia Pirous Fateh-Moghadam, Laura Battisti, Elena Contrini, Laura Ferrari Merano, 25 ottobre 2014 Il contesto epidemiologico In Trentino ogni anno muoiono circa 4.500

Dettagli

IOM- OIM I criteri di equita : le associazioni di migranti protagoniste

IOM- OIM I criteri di equita : le associazioni di migranti protagoniste I criteri di equita : le associazioni di migranti protagoniste Firenze, Villa La Quiete 4 Luglio 2014 Rossella Celmi - rcelmi@iom.int 1 Organizzazione Internazionale per le Migrazioni Fondata nel 1951,

Dettagli

Finanziamento EU per le politiche sociali

Finanziamento EU per le politiche sociali Finanziamento EU per le politiche sociali Struttura istituzionale delle politiche europee Divisione in settori di politiche sociali per Dipartimenti: DGs (Directorates-General) http://ec.europa.eu/about/ds_en.htm

Dettagli

Il PROGRAMMA GUADAGNARE SALUTE: dalla Piattaforma su alimentazione, attività fisica e tabagismo al Progetto Mi Voglio Bene

Il PROGRAMMA GUADAGNARE SALUTE: dalla Piattaforma su alimentazione, attività fisica e tabagismo al Progetto Mi Voglio Bene Il PROGRAMMA GUADAGNARE SALUTE: dalla Piattaforma su alimentazione, attività fisica e tabagismo al Progetto Mi Voglio Bene Dott.ssa Maria Teresa Menzano XXIII Congresso Nazionale Società Italiana di Pediatria

Dettagli

IPMA OCB, le Competenze organizzative per le aziende Project Based

IPMA OCB, le Competenze organizzative per le aziende Project Based Organizzazione e Soluzioni per il Project Management Aziendale Milano 8 ottobre 2015 IPMA OCB, le Competenze organizzative per le aziende Project Based Giuseppe Pugliese Direttore della Certificazione

Dettagli

LE ATTIVITÀ INTEGRATE PASSI -PASSI D ARGENTO

LE ATTIVITÀ INTEGRATE PASSI -PASSI D ARGENTO LE ATTIVITÀ INTEGRATE PASSI -PASSI D ARGENTO II Workshop 2014 Coordinamento Nazionale Passi 24 25 Settembre 2014 organizzato da Istituto Superiore di Sanità Centro Nazionale di Epidemiologia, Sorveglianza

Dettagli

CRONISTORIA del CeSPES

CRONISTORIA del CeSPES CRONISTORIA del CeSPES 1954 Con una Conferenza alla Sala dei Notari, viene inaugurato a Perugia il Centro Sperimentale Dimostrativo per l Educazione Sanitaria della Popolazione, un organismo volontario

Dettagli

La formazione degli operatori in salute globale e cooperazione allo sviluppo

La formazione degli operatori in salute globale e cooperazione allo sviluppo Convegno 9-10 marzo 2009 ISS I DIRITTI DELLE DONNE E LA SALUTE GLOBALE PER LO SVILUPPO La formazione degli operatori in salute globale e cooperazione allo sviluppo Carlo Resti (A.O. San Camillo Forlanini)

Dettagli

Alcune azioni del Bando VII PQ HEALTH - SALUTE 2013, Innovation 1. che riflettono le priorità del PSR

Alcune azioni del Bando VII PQ HEALTH - SALUTE 2013, Innovation 1. che riflettono le priorità del PSR DIPARTIMENTO PER LO SVILUPPO E LA COESIONE ECONOMICADIREZIONE GENERALE PER LA POLITICA REGIONALE UNITARIA COMUNITARIA Dipartimento della programmazione e dell ordinamento del Servizio sanitario nazionale

Dettagli

Dichiarazione di Atene sulle Città Sane

Dichiarazione di Atene sulle Città Sane Dichiarazione di Atene sulle Città Sane (Athens Declaration for Healthy Cities) Atene, Grecia, 23 giugno 1998 Mondiale della Sanità possono sostenere le azioni su cui si fonda la salute per tutti a livello

Dettagli