ORGANIZZAZIONE DELLO STUDIO PROFESSIONALE E CONTROLLO DI GESTIONE 10 / 04 / 2012 Relatore: Dott. Alberto Manzo

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ORGANIZZAZIONE DELLO STUDIO PROFESSIONALE E CONTROLLO DI GESTIONE 10 / 04 / 2012 Relatore: Dott. Alberto Manzo"

Transcript

1 ORGANIZZAZIONE DELLO STUDIO PROFESSIONALE E CONTROLLO DI GESTIONE 10 / 04 / 2012 Relatore: Dott. Alberto Manzo

2 ORGANIZZAZIONE DELLO STUDIO PROFESSIONALE COSA VUOLE DIRE ORGANIZZARE? SI PUO ORGANIZZARE UNO STUDIO PROFESSIONALE? 2

3 ORGANIZZARE PIANIFICAZIONE ESECUZIONE CONTROLLO 3

4 ORGANIZZARE Gestire le risorse Creare un ambiente relazionale Desiderio di appartenenza 4

5 Persone Materiali: Immobili Attrezzature Strumenti Denaro Immateriali: Conoscenza Capacità Know how Procedure Relazioni RISORSE 5

6 AMBIENTE RELAZIONALE Efficace: adatto al raggiungimento degli obiettivi Efficiente: in grado di sfruttare al meglio le risorse disponibili Flessibile: adattabile all evoluzione dell attività svolta Equilibrato: operatività dell insieme come unica entità 6

7 ORGANIZZAZIONE DELLO STUDIO PROFESSIONALE SVANTAGGI / DIFFICOLTA Tempo Costi Auto criticismo VANTAGGI Tempo Riduzione costi Ricavi Conoscenza Razionalità Efficienza Consapevolezza Flessibilità Nessuna regola 7

8 STUDIO PROFESSIONALE è un IMPRESA con le sue particolarità: Il capitale intellettuale ha un ruolo centrale Rapida evoluzione dell attività svolta Formazione continua Software di gestione e supporto dell attività 8

9 STUDIO PROFESSIONALE è un IMPRESA come le altre: Attività articolata in sequenze di azioni Persone che compiono queste azioni Strumenti a supporto delle persone ORGANIZZATA / ORGANIZZABILE 9

10 ASPETTI CRITICI PROFESSIONISTA Limitata predisposizione all organizzazione Concetto errato di organizzazione Enfasi eccessiva sul processo di parcellazione (la parcellazione è una delle sequenze dell organizzazione e non la finalità dell organizzazione stessa) PREROGATIVA: OSSERVARE IN MANIERA CRITICA IL PROPRIO OPERATO 10

11 ASPETTI CRITICI SIGNIFICATIVITA DELLE INFORMAZIONI Definire le finalità dei processi di controllo Definire le risorse a disposizione per il processo di controllo Definire le informazioni necessarie per ottenere potere decisionale Definire le modalità di raccolta delle informazioni PREROGATIVA: OSSERVARE IN MANIERA CRITICA IL PROPRIO OPERATO 11

12 ASPETTI CRITICI TEMPO Organizzare richiede tempo e permette di risparmiare tempo Vantaggi Flessibilità dell attività organizzativa: non ho vincoli di legge, faccio come voglio, quando posso, con il livello di dettaglio che preferisco. Standardizzazione e ripetitività delle attività organizzative (controllo di gestione) PREROGATIVA: CONSIDERARE L ATTIVITA ORGANIZZATIVA COME ATTIVITA STRUTTURALE PER LA GESTIONE DELLO STUDIO PROFESSIONALE 12

13 ASPETTI CRITICI COSTI Organizzare comporta costi diretti e permette di ottenere ricavi indiretti Organizzare significa incrementare l efficienza dello studio e di conseguenza maggior efficacia Organizzare significa anche: incrementare il valore economico dell impresa PREROGATIVA: CONSIDERARE L ATTIVITA ORGANIZZATIVA COME ATTIVITA STRUTTURALE PER LA GESTIONE DELLO STUDIO PROFESSIONALE 13

14 ASPETTI CRITICI VISIONE DEL PROFESSIONISTA Per poter organizzare è necessario essere Professionisti e Manager PREROGATIVA: CREATIVITA 14

15 PRINCIPI ORGANIZZATIVI EFFICACIA: Raggiungo gli obiettivi prefissati? Obiettivi economici Obiettivi tipici dell attività Obiettivi relazionali Obiettivi di crescita Obiettivi di formazione Obiettivi di immagine Obiettivi personali E relativamente facile rispondere a questa domanda. 15

16 EFFICIENZA: PRINCIPI ORGANIZZATIVI Ho organizzato il mio Studio in modo da sfruttare al meglio le risorse disponibili per il raggiungimento degli obiettivi? SI? NO? FORSE! SI E Relativamente difficile PRESUMERE la risposta Necessito di informazioni sulla gestione 16

17 PRINCIPI ORGANIZZATIVI: APPARTENENZA OGNI SOGGETTO SI RICONOSCE NELL IMPRESA E VUOLE FARNE PARTE STUDIO PROFESSIONALE PROFESSIONISTA 1 PROFESSIONISTA 2 CONTABILE FISCALE COLLABORATORE 1 DIPENDENTE 2 COLLABORATORE 2 DIPENDENTE 1 DIPENDENTE 2 17

18 PRINCIPI ORGANIZZATIVI: APPARTENENZA I PROFESSIONISTI (ALTO LIVELLO) SI SENTONO IL PILASTRO DELLO STUDIO MENTRE PER GLI ALTRI SOGGETTI (MEDIO / BASSO LIVELLO) NON E LO STESSO STUDIO PROFESSIONALE PROFESSIONISTA 1 PROFESSIONISTA 2 CONTABILE FISCALE COLLABORATORE 1 DIPENDENTE 2 COLLABORATORE 2 DIPENDENTE 1 DIPENDENTE 2 18

19 PRINCIPI ORGANIZZATIVI: APPARTENENZA LO STUDIO E PRATICAMENTE DIVISO NELLE DIVERSE AREE E NON C E' ALCUNA CONDIVISIONE DI IDEALI ED OBIETTIVI STUDIO PROFESSIONALE PROFESSIONISTA 1 PROFESSIONISTA 2 CONTABILE FISCALE COLLABORATORE 1 DIPENDENTE 2 COLLABORATORE 2 DIPENDENTE 1 DIPENDENTE 2 19

20 PRINCIPI ORGANIZZATIVI: APPARTENENZA ANCHE SE TUTTI I SOGGETTI VANNO NELLA STESSA DIREZIONE LO FANNO A VELOCITA DIVERSE STUDIO PROFESSIONALE PROFESSIONISTA 1 PROFESSIONISTA 2 CONTABILE FISCALE COLLABORATORE 1 DIPENDENTE 2 COLLABORATORE 2 DIPENDENTE 1 DIPENDENTE 2 20

21 OBIETTIVI DELL ORGANIZZAZIONE DELLO STUDIO PROFESSIONALE L organizzazione è un insieme di attività creative svolte da un soggetto la cui creatività è imbrigliata dalla legge 21

22 OBIETTIVI DELL ORGANIZZAZIONE DELLO STUDIO PROFESSIONALE Perché un professionista dovrebbe organizzare diversamente l attività del suo studio? Organizzare non vuol dire stravolgere; MA Prendere decisioni razionali dirette al miglioramento dell attività sulla base di informazioni e non supposizioni; 22

23 OBIETTIVI DELL ORGANIZZAZIONE DELLO STUDIO PROFESSIONALE ECONOMICI: elaborare dati ed ottenere informazioni che descrivano correttamente la realtà economica dello studio e con le quale è possibile migliorare la redditività dello stesso. PROFESSIONALI: un attività organizzata favorisce il suo carattere professionale e di conseguenza anche la soddisfazione personale e la redditività. 23

24 OBIETTIVI DELL ORGANIZZAZIONE DELLO STUDIO PROFESSIONALE PERSONALI: un attività organizzata consente di risparmiare tempo che potrà essere impiegato come meglio si ritiene. CONFORMITA DI LEGGE: vincoli di legge o conformità di qualità (ISO9000) 24

25 OBIETTIVI DELL ORGANIZZAZIONE DELLO STUDIO PROFESSIONALE CREAZIONE DI VALORE: L organizzazione dello studio è uno strumento indispensabile per valutare razionalmente il suo valore economico. Uno studio organizzato permette anche di incrementare il valore percepito dall esterno in quanto organizzazione = ordine = sicurezza. 25

26 I PRINCIPI ORGANIZZATIVI I principi universali di gestione Aziendale Sistema Qualità Totale dettati dalle norme (UNI EN ISO 9004: :2005) sono: Orientamento al cliente Leadership Coinvolgimento del Personale Organizzazione dell azienda per processi Disponibilità di un sistema informatico adatto alla gestione per processi ed al controllo di gestione Miglioramento continuo Decisioni basate su dati di fatto Rapporti di reciproco beneficio con i fornitori 26

27 PRINCIPI ORGANIZZATIVI ORGANIZZAZIONE DELL AZIENDA PER PROCESSI PREMESSA: Cosa influisce sul valore della prestazione fornita al cliente? Chi effettua la prestazione! Professionalità Come viene effettuata la prestazione! Organizzazione delle attività 27

28 PRINCIPI ORGANIZZATIVI ORGANIZZAZIONE DELL AZIENDA PER PROCESSI Uno studio competente e professionale ma non organizzato: (PRESTAZIONE PERFETTA MA ONEROSA E TARDIVA) Uno studio poco competente ma organizzato: (PRESTAZIONE PUNTALE MA NON COMPLETA/PERFETTA) Uno studio competente, professionale ed organizzato: (PRESTAZIONE COMPLETA E PUNTALE) 28

29 PRINCIPI ORGANIZZATIVI ORGANIZZAZIONE DELL AZIENDA PER PROCESSI PROCESSO Insieme di attività correlate ed interagenti che trasformano un input in output 29

30 PRINCIPI ORGANIZZATIVI ORGANIZZAZIONE DELL AZIENDA PER PROCESSI Come si definisce un processo? Attraverso la definizione degli elementi che lo compongono: ATTIVITA 1. PERSONE 2. RESPONSABILITA 3. STRUMENTI 4. MODALITA OPERATIVE 30

31 PRINCIPI ORGANIZZATIVI ORGANIZZAZIONE DELL AZIENDA PER PROCESSI PROCESSO: TENUTA DELLA CONTABILITA IVA ATTIVITA PERSONE RESPONSABILITA STRUMENTI MODALITA OPERATIVE RACCOLTA DOCUMENTI IMPIEGATO FILIPPO BIANCHI Presenza di tutti i documenti ELENCO CONTABILITA IVA Suddivisione per tipologia documenti (fatture e doc. cont), ordinati a loro volta per data di emissione del documento. Scartare i documenti non necessari che verranno restituiti al cliente. Eventuali documenti utili esclusivamente per il modello Unico vanno inseriti immediatamente nella cartellina DR. Annotazione nell elenco Contabilità iva Pronte per la registrazione REGISTRAZIONI IVA IMPIEGATO MARIO ROSSI Corretta registrazione in base agli standard dello Studio; Corretta predisposizione dell elenco contabilità iva SOFTWARE GESTIONALE ELENCO CONTABILITA IVA Registrazione sequenziale delle fatture di vendita/acquisto. Annotazione sulle stesse del numero progressivo di registrazione e dei conti di imputazione dei ricavi/costi. Fotocopia delle fatture intra / black list / cespiti / con ritenuta. Annotazione sull elenco contabilità iva dei periodi registrati in contabilità. LIQUIDAIZONE IVA IMPIEGATO MARIO ROSSI Controllo di eventuali liquidazioni anomale ; Corretta predisposizione dell elenco scadenze clienti. SOFTWARE GESTIONALE ELENCO CONTABILITA IVA ELENCO SCADENZE CLIENTI Estrapolando dall elenco contabilità iva periodo registrato in contabilità procedere alla chiusura del periodo ed alla liquidazione iva, con conseguente predisposizione automatica del modello F24. Annotazione nell elenco scadenze clienti dell eventuale debito Iva al netto di crediti disponibili per la compensazione.

32 PRINCIPI ORGANIZZATIVI ORGANIZZAZIONE DELL AZIENDA PER PROCESSI INCARICO AREA DEL LAVORO LAVORO ATTIVITA DEL LAVORO 32

33 PRINCIPI ORGANIZZATIVI ORGANIZZAZIONE DELL AZIENDA PER PROCESSI PIANIFICAZIONE ESECUZIONE CORREZIONE CONTROLLO E VALUTAZIONE GESTIONE STUDIO PROFESIONALE 33

34 PRINCIPI ORGANIZZATIVI ORGANIZZAZIONE DELL AZIENDA PER PROCESSI 1. PIANIFICARE: Chi fa cosa? Il soggetto X è il responsabile esecutivo del lavoro Y Quando? (Le attività dovranno essere svolte seguendo una precisa sequenza nelle date prestabilite ovvero le attività dovranno essere svolte entro la data del ) Livelli diversi di determinazione inversamente proporzionali all indipendenza organizzativa lasciata ai soggetti operanti nello studio Come? (L attività x dovrà essere svolta seguendo gli standard dello studio, considerando che alla stessa sono collegate altre attività con le quali avviene un continuo scambio di dati ed informazioni provocando così una certa interdipendenza tra le stesse) 34

35 PRINCIPI ORGANIZZATIVI ORGANIZZAZIONE DELL AZIENDA PER PROCESSI 1. PIANIFICARE: Definire gli obiettivi finali / intermedi Definire i vincoli di legge Definire la mole del lavoro da svolgere Dati ed informazioni sui processi precedenti Rendere i processi controllabili 35

36 PRINCIPI ORGANIZZATIVI ORGANIZZAZIONE DELL AZIENDA PER PROCESSI 2. ESECUZIONE: secondo le modalità prestabilite MEMORIZZANDO I DATI UTILI PER IL CONTROLLO E LA PROGRAMMAZIONE 36

37 PRINCIPI ORGANIZZATIVI ORGANIZZAZIONE DELL AZIENDA PER PROCESSI 3. CONTROLLO e VALUTAZIONE: Individuazione degli scostamenti rispetto agli obiettivi programmati Determinazione dei punti critici della struttura organizzativa 37

38 PRINCIPI ORGANIZZATIVI ORGANIZZAZIONE DELL AZIENDA PER PROCESSI 4. CORREZIONE: Adeguare / Correggere / Migliorare le procedure di gestione Innovare le procedure in atto puntando ad un miglioramento dell efficienza 38

39 PRINCIPI ORGANIZZATIVI SISTEMA INFORMATICO ADATTO ALLA GESTIONE PER PROCESSI SISTEMA INFORMATICO: Hardware: dispositivi fissi e mobili, Client-Server, Cloud Software: Gestionale dell attività, Gestionale di studio 39

40 PRINCIPI ORGANIZZATIVI SISTEMA INFORMATICO ADATTO ALLA GESTIONE PER PROCESSI GESTIONALE DI STUDIO: Si tratta di un software con il quale si è in grado di gestire (pianificare, controllare e valutare, correggere) le attività dello studio professionale, mediante il quale si possono anche eseguire in maniera automatizzata funzioni economiche (parcellazione) tipiche dello studio professionale 40

41 PRINCIPI ORGANIZZATIVI SISTEMA INFORMATICO ADATTO ALLA GESTIONE PER PROCESSI GESTIONALE DI STUDIO: DATABASE: dettaglio delle attività; PROGRAMMABILITA : il data base può essere modificato; FLESSIBILITA : si può agire sui diversi livelli di dettaglio a seconda delle esigenze dello studio; USABILE: pochi semplici click = numerose utili informazioni; PARCELLAZIONE AUTOMATICA: la parcellazione è una delle ultime fasi della gestione ciclica dello studio professionale, crea valore ma è una pura valorizzazione delle attività svolte in precedenza; GESTIONE DELLE RISORSE UMANE: gestione dei ruoli e dei carichi di lavoro attribuiti; CONTROLLO DELLE ATTIVITA : avanzamento pratiche e redditività del lavoro svolto; 41

42 PRINCIPI ORGANIZZATIVI SISTEMA INFORMATICO ADATTO ALLA GESTIONE PER PROCESSI GESTIONALE DI STUDIO: Criticita Investimento di capitali Personalizzazione onerosa Ridotta competitività del mercato Difficoltà nell inserimento dei dati utili nel software (tempo / modalità / tipologia di dati) 42

43 PRINCIPI ORGANIZZATIVI SISTEMA INFORMATICO ADATTO ALLA GESTIONE PER PROCESSI GESTIONALE DI STUDIO: progresso nel futuro GESTIONALE DI STUDIO INDIPENDENTE Doppia anagrafica Registrazione manuale delle attività; Integrazione non completamente automatica con il software di contabilità GESTIONALE DI STUDIO INTEGRATO Anagrafica unica Registrazione automatica delle attività effettuate mediante il gestionale di contabilità; Integrazione contabile con i dati di fatturazione 43

44 STRUTTURA DATABASE: GESTIONALE DI STUDIO IMPLEMENTAZIONE DELLA SUDDIVISIONE PER PROCESSI LAVORO 1 ATTIVITA DEL LAVORO 1 ATTIVITA DEL LAVORO 2 INCARICO AREA DEL LAVORO 1 LAVORO 2 ATTIVITA DEL LAVORO 3 ATTIVITA DEL LAVORO 2 ATTIVITA DEL LAVORO 4 AREA DEL LAVORO N LAVORO 3 ATTIVITA DEL LAVORO 4 ATTIVITA DEL LAVORO 5 ATTIVITA DEL LAVORO 3 LAVORO N ATTIVITA DEL LAVORO 5 ATTIVITA DEL LAVORO N 44

45 STRUTTURA DATABASE: GESTIONALE DI STUDIO IMPLEMENTAZIONE DELLA SUDDIVISIONE PER PROCESSI: ATTIVITA DEL LAVORO RACCOLTA DOCUMENTI INCARICO CONTABILITA BILANCIO DICHIARAZIONI SOCIETA DI CAPITALI AREA DEL LAVORO CONTABILITA MENSILE AREA DEL LAVORO BILANCIO LAVORO CONTABILITA GENNAIO LAVORO CONTABILITA FEBBRAIO LAVORO SP & CE LAVORO NOTA INTEGRATIVA REGISTRAZIONI CONTABILI LIQUIDAZIONE IVA INVIO F24 AL CLIENTE TRASMISSIONE TELEMATICA F24 STAMPA REGISTRI IVA ATTIVITA DEL LAVORO SCRITTURE DI RETTIFICA II BILANCIO DI VERIFICA PROSPETTO DI STATO PATRIMON. PROSPETTO DI CONTO ECONOMICO PREDISPOSIONE RENDICONTO FIN. 45

46 STRUTTURA DATABASE: GESTIONALE DI STUDIO PROPRIETA DELLE SINGOLE ATTIVITA SVOLTE NELLO STUDIO In fase di impostazione e configurazione del programma: Assegnazione delle attività ad una tipologia di lavoro o pratica; Eventuale scadenza fissa / variabile; Esecuzione multipla su più clienti; Fatturabilità; Tipologia di parcellazione (tipica) Soggetto operatore (esecutore abituale) Soggetto responsabile Soggetto verificatore 46

47 GESTIONALE DI STUDIO STRUTTURA DATABASE: PROPRIETA DELLE SINGOLE ATTIVITA SVOLTE NELLO STUDIO In fase di registrazione nel gestionale delle attività svolte nello studio: Tempo di esecuzione Spese sostenute relative all attività Tipologia di fatturazione Valorizzazione delle quantità nel caso di tariffe interne 47

48 GRAZIE PER L ATTENZIONE Per informazioni di carattere generale: Per quesiti relativi alla gestione di studio: Telefono: Sito: 48

danilo.vaselli@opendotcom.it

danilo.vaselli@opendotcom.it Organizzazione dello studio e controllo di gestione -Introduzione - Gestione delle attività di Studio, Parcellazione e controllo della redditività del lavoro: criticità ed obiettivi di miglioramento. -

Dettagli

Norme per l organizzazione - ISO serie 9000

Norme per l organizzazione - ISO serie 9000 Norme per l organizzazione - ISO serie 9000 Le norme cosiddette organizzative definiscono le caratteristiche ed i requisiti che sono stati definiti come necessari e qualificanti per le organizzazioni al

Dettagli

La valutazione economico-tecnica del software contabile

La valutazione economico-tecnica del software contabile La valutazione economico-tecnica del software contabile fino a qualche tempo fa... hardware assorbe la maggiore quota dell investimento software predisposto internamente obiettivi nella valutazione degli

Dettagli

Software per la Gestione Integrata degli Uffici Legali

Software per la Gestione Integrata degli Uffici Legali Software per la Gestione Integrata degli Uffici Legali Premessa EQUALex, software per la Gestione Integrata di Uffici Legali nasce dall'incontro tra un'importante Compagnia Assicurativa internazionale

Dettagli

LA PIANIFICAZIONE FINANZIARIA flussi mensili

LA PIANIFICAZIONE FINANZIARIA flussi mensili LA PIANIFICAZIONE FINANZIARIA flussi mensili Non può mancare in una azienda, anche se di piccole dimensioni, una pianificazione finanziaria. La pianificazione finanziaria è indispensabile per tenere sotto

Dettagli

La Gestione delle Risorse Umane nello Studio Professionale. Dott. Simone Cavestro Sinthema Professionisti Associati

La Gestione delle Risorse Umane nello Studio Professionale. Dott. Simone Cavestro Sinthema Professionisti Associati La Gestione delle Risorse Umane nello Studio Professionale Dott. Simone Cavestro La Sfida attuale In uno scenario in continua evoluzione, dove si sviluppano con velocità crescente Organizzazione Tecnologie

Dettagli

Organizzazione dello studio professionale e controllo di gestione

Organizzazione dello studio professionale e controllo di gestione Organizzazione dello studio professionale e controllo di gestione Relatore Danilo Vaselli incaricato OPEN Dot Com Programma Modelli di organizzazione aziendale e gestione del Modello adottato con l ausilio

Dettagli

Lezione n 15 17 Maggio 2013 Alberto Balducci

Lezione n 15 17 Maggio 2013 Alberto Balducci Lezione n 15 17 Maggio 2013 Alberto Balducci Obiettivi conoscitivi Il Budget nel sistema di programmazione e controllo I documenti che compongono il budget Le finalità e gli obiettivi di budget Il processo

Dettagli

Conoscere Dittaweb per:

Conoscere Dittaweb per: IL GESTIONALE DI OGGI E DEL FUTURO Conoscere Dittaweb per: migliorare la gestione della tua azienda ottimizzare le risorse risparmiare denaro vivere meglio il proprio tempo IL MERCATO TRA OGGI E DOMANI

Dettagli

IMPIANTI.NET E il gestionale verticale ideato per le aziende che realizzano IMPIANTI TECNOLOGICI

IMPIANTI.NET E il gestionale verticale ideato per le aziende che realizzano IMPIANTI TECNOLOGICI IMPIANTI.NET E il gestionale verticale ideato per le aziende che realizzano IMPIANTI TECNOLOGICI AGGIUNGI NUOVA PROFESSIONALITA ALLA TUA AZIENDA scegliendo la semplicità e l efficienza di IMPIANTI.NET,

Dettagli

La scelta di AMD e della sua Scuola di Formazione: un sistema certificato

La scelta di AMD e della sua Scuola di Formazione: un sistema certificato La scelta di AMD e della sua Scuola di Formazione: un sistema certificato Maria Rita Cavallo AMD FORMAZIONE Sistema Qualità Certificato UNI EN ISO9001/2008 1 Le parole chiave Sistema di gestione per la

Dettagli

CONTROLLO. FRANCO CELLINO Economista*

CONTROLLO. FRANCO CELLINO Economista* 001-008 Cellino 29-03-2004 8:44 Pagina 2 001-008 Cellino 29-03-2004 8:44 Pagina 1 CONTROLLO G E S T I O N E FRANCO CELLINO Economista* I l controllo di gestione rappresenta uno dei momenti, o meglio il

Dettagli

ANALISI E MAPPATURA DEI PROCESSI AZIENDALI

ANALISI E MAPPATURA DEI PROCESSI AZIENDALI ANALISI E MAPPATURA DEI PROCESSI AZIENDALI Cos è un processo aziendale Processo come trasformazione (dal verbo procedere ) Processo aziendale: insieme di attività interdipendenti finalizzate a un obiettivo

Dettagli

commercialista, consulente del lavoro XBOOK la soluzione per l'organizzazione dello studio professionale

commercialista, consulente del lavoro XBOOK la soluzione per l'organizzazione dello studio professionale commercialista, consulente del lavoro XBOOK la soluzione per l'organizzazione dello studio professionale XBOOK, valido supporto all attività quotidiana del professionista e dei collaboratori dello studio,

Dettagli

PROFILO FORMATIVO Profilo professionale e percorso formativo

PROFILO FORMATIVO Profilo professionale e percorso formativo Agenzia del Lavoro Provincia Autonoma di Trento DESCRIZIONE PROFILO PROFESSIONALE PROFILO FORMATIVO Profilo professionale e percorso formativo DENOMINAZIONE FIGURA PROFESSIONALE -IMPIEGATO AMMINISTRATIVO

Dettagli

STUDIO Il gestionale degli studi professionali.

STUDIO Il gestionale degli studi professionali. STUDIO Il gestionale degli studi professionali. STUDIO GESTIONE ATTIVITÀ PROFESSIONALI STUDIO è la soluzione gestionale appositamente realizzata per gli studi professionali e le società di servizi, con

Dettagli

Introduzione al concetto di azienda e alle operazioni di gestione

Introduzione al concetto di azienda e alle operazioni di gestione Introduzione al concetto di azienda e alle operazioni di gestione 1 L attività economica L attività umana diventa attività ECONOMICA quando comporta l uso di beni, risorse ovvero di mezzi scarsi, per la

Dettagli

uadro Business Intelligence Professional Gestione Aziendale Fa quadrato attorno alla tua azienda

uadro Business Intelligence Professional Gestione Aziendale Fa quadrato attorno alla tua azienda Fa quadrato attorno alla tua azienda Professional Perché scegliere Cosa permette di fare la businessintelligence: Conoscere meglio i dati aziendali, Individuare velocemente inefficienze o punti di massima

Dettagli

La soluzione erp PeR La gestione integrata della PRoduzione industriale

La soluzione erp PeR La gestione integrata della PRoduzione industriale J-Mit La soluzione ERP per la gestione integrata della produzione industriale J-Mit La soluzione ERP per la gestione e il controllo della produzione J-Mit di Revorg è la soluzione gestionale flessibile

Dettagli

Organizzazione e pianificazione delle attività di marketing

Organizzazione e pianificazione delle attività di marketing Organizzazione e pianificazione delle attività di marketing Il continuum delle strutture tra efficienza ed efficacia Struttura funzionale Struttura divisionale Struttura a matrice Struttura orizzontale

Dettagli

COMUNE DI PORDENONE - Controllo di Gestione A cura di Adriana Predonzan e Loris Canale

COMUNE DI PORDENONE - Controllo di Gestione A cura di Adriana Predonzan e Loris Canale GALLERIA DELLE ESPERIENZE Controllo di Gestione: Best Practices COMUNE DI PORDENONE - Controllo di Gestione A cura di Adriana Predonzan e Loris Canale Alcuni dati sul Comune di Pordenone: - 48.731 abitanti

Dettagli

29/06/2012 1 Cos è il miglioramento continuo? La norma UNI EN ISO 9000:2005 fornisce la seguente definizione: Attività ricorrente mirata ad accrescere la capacità di soddisfare i requisiti 29/06/2012 Ing.

Dettagli

Soluzione applicativa integrata a: KING STUDIO KING BILANCI Prodotti KING PER LE AZIENDE. www.datalog.it

Soluzione applicativa integrata a: KING STUDIO KING BILANCI Prodotti KING PER LE AZIENDE. www.datalog.it Soluzione applicativa integrata a: KING STUDIO KING BILANCI Prodotti KING PER LE AZIENDE SUITE COMPLETA PER LE DICHIARAZIONI FISCALI IL SISTEMA PER LA GESTIONE, EFFICIENTE ED EFFICACE, DI TUTTE LE DICHIARAZIONI

Dettagli

Software gestionale per le aziende del settore traslochi nazionali ed internazionali. Dt Spazio Sistemi S.a.s. 1

Software gestionale per le aziende del settore traslochi nazionali ed internazionali. Dt Spazio Sistemi S.a.s. 1 DTS Direct Transport Systems Software gestionale per le aziende del settore traslochi nazionali ed internazionali 1 Da una piccola indagine condotta emerge che: la maggior parte delle aziende di trasloco

Dettagli

Conservazione Sostitutiva. Verso l amministrazione digitale, in tutta sicurezza.

Conservazione Sostitutiva. Verso l amministrazione digitale, in tutta sicurezza. Conservazione Sostitutiva Verso l amministrazione digitale, in tutta sicurezza. Paperless office Recenti ricerche hanno stimato che ogni euro investito nella migrazione di sistemi tradizionali verso tecnologie

Dettagli

La soluzione integrata per gestire tutte le problematiche di Gestione dello Studio

La soluzione integrata per gestire tutte le problematiche di Gestione dello Studio La soluzione integrata per gestire tutte le problematiche di Gestione dello Studio I vantaggi del software Finalmente una soluzione integrata per tutte le problematiche di Gestione dello Studio Controllo,

Dettagli

5.1. LA STRUTTURA DEL MASTER BUDGET: BUDGET OPERATIVI, FINANZIARI E DEGLI INVESTIMENTI

5.1. LA STRUTTURA DEL MASTER BUDGET: BUDGET OPERATIVI, FINANZIARI E DEGLI INVESTIMENTI 5.1. LA STRUTTURA DEL MASTER BUDGET: BUDGET OPERATIVI, FINANZIARI E DEGLI INVESTIMENTI Master Budget: insieme coordinato e coerente dei budget operativi, finanziari e degli investimenti è rappresentato

Dettagli

PASSAGGIO ALLA ISO 9000:2000 LA GESTIONE DELLE PICCOLE AZIENDE IN OTTICA VISION

PASSAGGIO ALLA ISO 9000:2000 LA GESTIONE DELLE PICCOLE AZIENDE IN OTTICA VISION PASSAGGIO ALLA ISO 9000:2000 LA GESTIONE DELLE PICCOLE AZIENDE IN OTTICA VISION PIETRO REMONTI 1 2 APPROCCIO BASATO SUI PROCESSI UN RISULTATO DESIDERATO È OTTENUTO IN MODO PIÙ EFFICACE SE RISORSE E ATTIVITÀ

Dettagli

Uso del programma DINAMIC per la spedizione trimestrale delle V.P. sui misuratori fiscali

Uso del programma DINAMIC per la spedizione trimestrale delle V.P. sui misuratori fiscali COMUFFICIO HINSER DATA Srl Uso del programma DINAMIC per la spedizione trimestrale delle V.P. sui misuratori fiscali gennaio 2014 gennaio 2014 Hinser Data Srl 1 Avvertenza La presente dispensa, predisposta

Dettagli

SEMPLICE SENZA DIMENTICARE L ESSENZIALE. piccola azienda

SEMPLICE SENZA DIMENTICARE L ESSENZIALE. piccola azienda SEMPLICE SENZA DIMENTICARE L ESSENZIALE piccola azienda Gestionale uno Zucchetti è il software gestionale ideale per le aziende di piccole dimensioni. Con il supporto di Gestionale 1 puoi gestire la contabilità,

Dettagli

Corso Sistemi Informativi Aziendali, Tecnologie dell Informazione applicate ai processi aziendali. Dai processi aziendali ai sistemi informativi

Corso Sistemi Informativi Aziendali, Tecnologie dell Informazione applicate ai processi aziendali. Dai processi aziendali ai sistemi informativi Corso Sistemi Informativi Aziendali, Tecnologie dell Informazione applicate ai processi aziendali. Dai processi aziendali ai sistemi informativi di Simone Cavalli (simone.cavalli@unibg.it) Bergamo, febbraio

Dettagli

LE SOLUZIONI PER L'INDUSTRIA AMMINISTRARE I PROCESSI

LE SOLUZIONI PER L'INDUSTRIA AMMINISTRARE I PROCESSI LE SOLUZIONI PER L'INDUSTRIA AMMINISTRARE I PROCESSI (ERP) Le soluzioni Axioma per l'industria Le soluzioni di Axioma per l'industria rispondono alle esigenze di tutte le aree funzionali dell azienda industriale.

Dettagli

L AZIENDA Competenza e qualità per la soddisfazione del cliente

L AZIENDA Competenza e qualità per la soddisfazione del cliente coordina le tue risorse umane L AZIENDA Competenza e qualità per la soddisfazione del cliente Soluzioni e servizi Gea è una società che opera nel settore dei servizi avanzati per le imprese e per gli enti

Dettagli

Processi e Miglioramento IL PROCESSO AZIENDALE IL PROCESSO AZIENDALE 07/10/2013

Processi e Miglioramento IL PROCESSO AZIENDALE IL PROCESSO AZIENDALE 07/10/2013 Processi e Miglioramento - La gestione per processi - Il miglioramento - Le metodologie del miglioramento 1 L organizzazione di successo è quella vicina al cliente, cioè in grado di fornire elevate prestazioni

Dettagli

RIORGANIZZARSI PER CRESCERE CON IL SOFTWARE GESTIONALE

RIORGANIZZARSI PER CRESCERE CON IL SOFTWARE GESTIONALE RIORGANIZZARSI PER CRESCERE CON IL SOFTWARE GESTIONALE Con Passepartout Mexal le aziende possono migliorare in modo significativo l organizzazione e l operatività. Ingest è a fianco delle aziende con servizi

Dettagli

Sistema Ipsoa Professionista

Sistema Ipsoa Professionista Sistema Ipsoa Professionista CONTABILITA RITENUTE CESPITI Competenza e Innovazione al centro del Sistema Un software innovativo Software nativo Windows Interfaccia intuitiva apprendimento immediato Archivi

Dettagli

sfera La Soluzione gestionale snella e veloce.

sfera La Soluzione gestionale snella e veloce. sfera La Soluzione gestionale snella e veloce. La Rivoluzione gestionale per le PMI. Sfera rivoluziona i Sistemi Gestionali Abaco Engineering per le Piccole e Medie Imprese. Perchè è semplice, veloce e

Dettagli

Corso di alta formazione per imprenditori e manager del settore edile in gestione aziendale

Corso di alta formazione per imprenditori e manager del settore edile in gestione aziendale Corso di alta formazione per imprenditori e manager del settore edile in gestione aziendale Il corso è progettato e strutturato per offrire la possibilità di aggiornare le competenze dell imprenditore

Dettagli

Il servizio di registrazione contabile. che consente di azzerare i tempi di registrazione delle fatture e dei relativi movimenti contabili

Il servizio di registrazione contabile. che consente di azzerare i tempi di registrazione delle fatture e dei relativi movimenti contabili Il servizio di registrazione contabile che consente di azzerare i tempi di registrazione delle fatture e dei relativi movimenti contabili Chi siamo Imprese giovani e dinamiche ITCluster nasce a Torino

Dettagli

LEX-ARC STUDIO 3.60.1 : MIGLIORAMENTI E NUOVE FUNZIONALITA

LEX-ARC STUDIO 3.60.1 : MIGLIORAMENTI E NUOVE FUNZIONALITA LEX-ARC STUDIO 3.60.1: IL SOFTWARE GESTIONALE PER AVVOCATI, STUDI, ENTI E UFFICI LEGALI Un professionista del mondo legale, per gestire efficacemente le sue attività, necessita di rapidità nell accesso

Dettagli

REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA

REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA - organizzare e gestire l insieme delle attività, utilizzando una piattaforma per la gestione aziendale: integrata, completa, flessibile, coerente e con un grado di complessità

Dettagli

EASY SHARE FINANCE S.r.l.

EASY SHARE FINANCE S.r.l. EASY SHARE FINANCE S.r.l. SOCIETA DI CONSULENZA IN FINANZA AZIENDALE E FORMAZIONE certificata ISO 9001:2000 Sincert - accreditata dalla Regione Lombardia Il software si compone di tre sezioni: 1) Controllo

Dettagli

I sistemi di controllo di gestione. Nicola Castellano

I sistemi di controllo di gestione. Nicola Castellano I sistemi di controllo di gestione Nicola Castellano 1 Controllo di gestione e contabilità analitica Sommario: Controllo di gestione Definizione Il sistema di controllo Struttura organizzativa Processo

Dettagli

Il catalogo MANAGEMENT Si rivolge a: Imprenditori con responsabilità diretta. Quadri sulla gestione

Il catalogo MANAGEMENT Si rivolge a: Imprenditori con responsabilità diretta. Quadri sulla gestione 6 Il catalogo MANAGEMENT Si rivolge a: Imprenditori con responsabilità diretta Quadri sulla gestione Impiegati con responsabilità direttive Dirigenti di imprese private e organizzazioni pubbliche, interessati

Dettagli

SOFTWARE GESTIONALE PER AZIENDE COMPETITIVE NEL MONDO

SOFTWARE GESTIONALE PER AZIENDE COMPETITIVE NEL MONDO SOFTWARE GESTIONALE PER AZIENDE COMPETITIVE NEL MONDO il software gestionale ERP completo, potente e facile dedicato alle aziende competitive nel mondo In un mercato globale, caratterizzato da crescenti

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL PATRIMONIO DELLA FONDAZIONE BANCA DEL MONTE DI ROVIGO

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL PATRIMONIO DELLA FONDAZIONE BANCA DEL MONTE DI ROVIGO REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL PATRIMONIO DELLA FONDAZIONE BANCA DEL MONTE DI ROVIGO AMBITO DI APPLICAZIONE TITOLO I PRINCIPI GENERALI Finalità del processo di gestione del patrimonio Fondo stabilizzazione

Dettagli

il software per la gestione della CONTABILITÀ ECONOMICA, PATRIMONIALE E CONTROLLO DI GESTIONE

il software per la gestione della CONTABILITÀ ECONOMICA, PATRIMONIALE E CONTROLLO DI GESTIONE il software per la gestione della CONTABILITÀ ECONOMICA, PATRIMONIALE E CONTROLLO DI GESTIONE ...il metodo più semplice per far tornare i conti... CONTABILITÀ ECONOMICA, PATRIMONIALE E CONTROLLO DI GESTIONE

Dettagli

Collaboration aziendale in Cloud Computing

Collaboration aziendale in Cloud Computing Collaboration aziendale in Cloud Computing sviluppate con la tecnologia La soluzione che non c era Rel. 2.0 Gennaio 2013 Come Funziona Prima File Server Server di Backup ERP e gestionali Software in azienda

Dettagli

Matrice Excel Calcolo rata con TASSO DI INTERESSE determinato dall'utente

Matrice Excel Calcolo rata con TASSO DI INTERESSE determinato dall'utente Matrice Excel Calcolo rata con TASSO DI INTERESSE determinato dall'utente L'acquisto di un immobile comporta un impegno finanziario notevole e non sempre è possibile disporre della somma di denaro sufficiente

Dettagli

La scelta di AMD e della sua Scuola di Formazione: un sistema certificato

La scelta di AMD e della sua Scuola di Formazione: un sistema certificato La scelta di AMD e della sua Scuola di Formazione: un sistema certificato Maria Rita Cavallo AMD FORMAZIONE Sistema Qualità Certificato UNI EN ISO9001/2008 1 Le parole chiave Sistema di gestione per la

Dettagli

Qualità è il grado in cui un insieme di caratteristiche intrinseche soddisfa i requisiti (UNI EN ISO 9000:2005)

Qualità è il grado in cui un insieme di caratteristiche intrinseche soddisfa i requisiti (UNI EN ISO 9000:2005) La Qualità secondo ISO Qualità è l insieme delle proprietà e delle caratteristiche di un prodotto o di un servizio che conferiscono ad esso la capacità di soddisfare esigenze espresse o implicite (UNI

Dettagli

Twenty Enterprise. con oltre 30 anni di esperienza in Gestione Aziendale

Twenty Enterprise. con oltre 30 anni di esperienza in Gestione Aziendale Erp prodotto ed assistito dal team di Sistemi e Informatica srl con oltre 30 anni di esperienza in Gestione Aziendale Sistemi e Informatica srl (dal 1984) è Certificata ISO 9001 dal 2000 Il Software di

Dettagli

ISTITUZIONI DI ECONOMIA AZIENDALE

ISTITUZIONI DI ECONOMIA AZIENDALE ISTITUZIONI DI ECONOMIA AZIENDALE 1 a) L organizzazione: concetti generali b) La struttura organizzativa c) I principali modelli di struttura organizzativa a) La struttura plurifunzionale b) La struttura

Dettagli

SPECIFICHE TECNICHE DI SISTEMA TITOLO DOCUMENTO

SPECIFICHE TECNICHE DI SISTEMA TITOLO DOCUMENTO DIREZIONE EMITTENTE CONTROLLO DELLE COPIE Il presente documento, se non preceduto dalla pagina di controllo identificata con il numero della copia, il destinatario, la data e la firma autografa del Responsabile

Dettagli

POLITICA DELLA FORMAZIONE DEL PERSONALE CIVILE

POLITICA DELLA FORMAZIONE DEL PERSONALE CIVILE POLITICA DELLA FORMAZIONE DEL PERSONALE CIVILE 1. Che cos è la formazione La formazione è il processo attraverso il quale si educano, si migliorano e si indirizzano le risorse umane affinché personale

Dettagli

GESTIONE DEI BENI USATI

GESTIONE DEI BENI USATI GESTIONE DEI BENI USATI Di seguito vengono elencate le modalità per gestire l acquisto e la cessione dei beni usati OPERAZIONI PRELIMINARI Per gestire l acquisto e la cessione di beni usati è necessario:

Dettagli

Matrice Excel Calcolo rata con DURATA DEL FINANZIAMENTO determinata dall'utente

Matrice Excel Calcolo rata con DURATA DEL FINANZIAMENTO determinata dall'utente Matrice Excel Calcolo rata con DURATA DEL FINANZIAMENTO determinata dall'utente L'acquisto di un immobile comporta un impegno finanziario notevole e non sempre è possibile disporre della somma di denaro

Dettagli

Guida alla Certificazione ISO 9001 per Piccole Medie Imprese

Guida alla Certificazione ISO 9001 per Piccole Medie Imprese Guida alla Certificazione ISO 9001 per Piccole Medie Imprese Tutto quello che c è da sapere per non sbagliare. Guida Pratica per Imprenditori e Manager che devono affrontare il processo di certificazione

Dettagli

Scarica la versione demo all indirizzo http://www.josoft.it/download/nemo

Scarica la versione demo all indirizzo http://www.josoft.it/download/nemo Anagrafica risorse umane Anagrafica clienti Pianificazione attività risorse umane Gestione commesse, cantieri, attività Gestione ore lavorate Query e report di controllo Rilevazione e analisi costi di

Dettagli

Il concetto di Dare/Avere

Il concetto di Dare/Avere NISABA SOLUTION Il concetto di Dare/Avere Comprendere i fondamenti delle registrazioni in Partita Doppia Sara Mazza Edizione 2012 Sommario Introduzione... 3 Il Bilancio d Esercizio... 4 Stato Patrimoniale...

Dettagli

CAP04 Gestione del Processo di Consulenza Tecnica

CAP04 Gestione del Processo di Consulenza Tecnica CAP04 Gestione del Processo di Consulenza Tecnica 1 di 7 INDICE 1 Pianificazione della realizzazione del prodotto... 2 2 Processi relativi al cliente... 2 2.1 Analisi dei bisogni, determinazione dei requisiti

Dettagli

Azienda GESTIONE PRESENZE E ASSENZE

Azienda GESTIONE PRESENZE E ASSENZE Azienda GESTIONE PRESENZE E ASSENZE GESTIONE PRESENZE E ASSENZE Per gestire le presenze e assenze del personale secondo criteri di efficienza operativa, occorre una soluzione adattabile alle singole esigenze,

Dettagli

HR Human Resouces. Lo strumento innovativo e completo per la gestione del personale. ZUCCHETTI CENTRO SISTEMI SPA www.centrosistemi.

HR Human Resouces. Lo strumento innovativo e completo per la gestione del personale. ZUCCHETTI CENTRO SISTEMI SPA www.centrosistemi. HR Human Resouces Lo strumento innovativo e completo per la gestione del personale ZUCCHETTI CENTRO SISTEMI SPA www.centrosistemi.it tel. (+39) 055 91971 fax. (+39) 055 9197515 e mail: commerciale@centrosistemi.it

Dettagli

La Piattaforma la Piattaforma La Piattaforma

La Piattaforma la Piattaforma  La Piattaforma In un mercato globale è sempre più importante conoscere ciò che si sta per acquistare, la provenienza delle materie prime e la catena produttiva (o filiera di produzione) associata al prodotto che si intende

Dettagli

Le caratteristiche must have del software gestionale ideale

Le caratteristiche must have del software gestionale ideale Le caratteristiche must have del software gestionale ideale ww.microsa Quali sono i principali elementi da tenere in considerazione per la scelta del Quali software sono i ottimale? principali elementi

Dettagli

LA NUOVA GESTIONE STUDIO

LA NUOVA GESTIONE STUDIO CAPITOLO I A COSA SERVE GESTIONE STUDIO LA NUOVA GESTIONE STUDIO 1) A chi è rivolto Per gli studi professionali, l'organizzazione del lavoro ed il controllo dei costi sono esigenze sempre più sentite.

Dettagli

sanfaustino the solution network PSFGED

sanfaustino the solution network PSFGED GRUPPO sanfaustino the solution network PSFGED Privacy, sicurezza e controllo dell intero ciclo produttivo, sono le garanzie offerte d a u n I m p r e s a c h e amministra ogni aspetto al proprio interno

Dettagli

Matrice Excel Calcolo rata con IMPORTO DEL FINANZIAMENTO determinato dall'utente

Matrice Excel Calcolo rata con IMPORTO DEL FINANZIAMENTO determinato dall'utente Matrice Excel Calcolo rata con IMPORTO DEL FINANZIAMENTO determinato dall'utente L'acquisto di un immobile comporta un impegno finanziario notevole e non sempre è possibile disporre della somma di denaro

Dettagli

PROGETTO CONTROLLO GESTIONE. Per la P.M.I. Per l Artigianato

PROGETTO CONTROLLO GESTIONE. Per la P.M.I. Per l Artigianato PROGETTO CONTROLLO GESTIONE Per la P.M.I. Per l Artigianato Valutare costantemente l'andamento economico della attività dell'azienda per stabilire se la sua struttura dei costi è adeguata per confrontarsi

Dettagli

GUIDA RAPIDA ALL UTILIZZO DI GESTIONE STUDIO

GUIDA RAPIDA ALL UTILIZZO DI GESTIONE STUDIO GUIDA RAPIDA ALL UTILIZZO DI GESTIONE STUDIO CAPITOLO I - LA PREPARAZIONE DELL AMBIENTE DI LAVORO 1) PREMESSA La modalità GESTIONE STUDIO del modulo gestionale (attivabile con l apposito pulsante, collocato

Dettagli

Il sistema informativo aziendale

Il sistema informativo aziendale Il sistema informativo aziendale insieme delle attività connesse alla raccolta, analisi e rappresentazione delle informazioni interne ed esterne all'azienda dati indispensabili per poter valutare lo stato

Dettagli

i migliori software gestionali per le Piccole e Medie Imprese www.vsh.it

i migliori software gestionali per le Piccole e Medie Imprese www.vsh.it i migliori software gestionali per le Piccole e Medie Imprese www.vsh.it Oggi le piccole e medie imprese possono competere nel mercato globale e da questo possono cogliere molte opportunità. Per farlo

Dettagli

Commercio Elettronico: e-business completo e facile da gestire. Vendita in mobilità. Il vostro CATALOGO su CD e DVD. Business Intelligence

Commercio Elettronico: e-business completo e facile da gestire. Vendita in mobilità. Il vostro CATALOGO su CD e DVD. Business Intelligence Commercio Elettronico: e-business completo e facile da gestire Con VisionERP l e-business è facile da implementare, completo di tutte le funzioni, multilingua e perfettamente integrato al software Gestionale.

Dettagli

ARPAT. Politica per la Qualità

ARPAT. Politica per la Qualità ARPAT Politica per la Qualità POLITICA PER LA QUALITÀ La missione di ARPAT L Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale della Toscana (ARPAT) concorre alla promozione dello sviluppo sostenibile e contribuisce

Dettagli

Documentazione illustrativa

Documentazione illustrativa Documentazione illustrativa 1. INTRODUZIONE... 3 2. DESCRIZIONE SOMMARIA DEL SOFTWARE... 3 2.1 Tabelle per semplificare l inserimento dei dati... 3 2.2 Gestione delle bolle di importazione / esportazione...

Dettagli

Il Direttore DISCIPLINARE DEL PROCESSO DI BUDGET 2015

Il Direttore DISCIPLINARE DEL PROCESSO DI BUDGET 2015 Il Direttore DISCIPLINARE DEL PROCESSO DI BUDGET 2015 DEFINIZIONE DI BUDGET Il Budget è lo strumento per attuare la pianificazione operativa che l Istituto intende intraprendere nell anno di esercizio

Dettagli

MODI NUOVI UNIVERSITY

MODI NUOVI UNIVERSITY in collaborazione con MODI NUOVI UNIVERSITY l università degli installatori ANNO 2007 MODI NUOVI UNIVERSITY La Modi Nuovi S.a.s., dopo un ventennio di attività, ha raggiunto la leadership nella produzione

Dettagli

LA GESTIONE DELLE INFORMAZIONI IN AZIENDA: LA FUNZIONE SISTEMI INFORMATIVI 173 7/001.0

LA GESTIONE DELLE INFORMAZIONI IN AZIENDA: LA FUNZIONE SISTEMI INFORMATIVI 173 7/001.0 LA GESTIONE DELLE INFORMAZIONI IN AZIENDA: LA FUNZIONE SISTEMI INFORMATIVI 173 7/001.0 LA GESTIONE DELLE INFORMAZIONI IN AZIENDA: LA FUNZIONE SISTEMI INFORMATIVI PIANIFICAZIONE STRATEGICA NELL ELABORAZIONE

Dettagli

Azione su un prodotto-servizio NC, per renderlo conforme ai requisiti

Azione su un prodotto-servizio NC, per renderlo conforme ai requisiti Partipilo dr. Valerio ODONTOIATRIA E SISTEMA QUALITA Data: 14-07-09 Pag. 4 di 5 Prodotto (Uni en iso Prodotto di proprietà dei cliente (documentazione della) (uni 10722-3:1999) (modifica della) (uni en

Dettagli

CORSO SULLA SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO CORSO DI INFORMATICA CORSO SULLA SICUREZZA DEI PAZIENTI E GESTIONE DEL RISCHIO

CORSO SULLA SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO CORSO DI INFORMATICA CORSO SULLA SICUREZZA DEI PAZIENTI E GESTIONE DEL RISCHIO CORSI CORSO SULLA SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO CORSO DI INFORMATICA CORSO SULLA SICUREZZA DEI PAZIENTI E GESTIONE DEL RISCHIO OTTIMIZZAZIONE & QUALITÀ DEI PROCESSI E SERVIZI IN AZIENDA CORSO SULLE TECNICHE

Dettagli

Ipoteche residenziali BSI

Ipoteche residenziali BSI Ipoteche residenziali BSI soluzioni flessibili e vantaggiose in esclusiva per i nostri clienti 3 BSI, IL PARTNER AFFIDABILE Da oltre un secolo BSI si dedica con impegno e passione nel proporre ai propri

Dettagli

La nuova voce del verbo CRM. La soluzione ideale per il marketing e le vendite. A WoltersKluwer Company

La nuova voce del verbo CRM. La soluzione ideale per il marketing e le vendite. A WoltersKluwer Company La nuova voce del verbo CRM La soluzione ideale per il marketing e le vendite A WoltersKluwer Company Player il cliente al centro della nostra attenzione. Player: la Soluzione per il successo nelle vendite,

Dettagli

COSTI E CONSUMI SOTTO CONTROLLO

COSTI E CONSUMI SOTTO CONTROLLO Energia Elettrica Traffico Telefonico Carburanti Gas COSTI E CONSUMI SOTTO CONTROLLO COME NASCE ELETTRAWEB è un programma interamente progettato e implementato da Uno Informatica in grado di acquisire

Dettagli

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Oggi più che mai, le aziende italiane sentono la necessità di raccogliere,

Dettagli

GB Software Contabilità Base

GB Software Contabilità Base In collaborazione con Presenta: GB Software Contabilità Base per la piccola azienda che deve gestire internamente la propria contabilità GB Software Contabilità Aziende è il software dedicato alla contabilità

Dettagli

03. Il Modello Gestionale per Processi

03. Il Modello Gestionale per Processi 03. Il Modello Gestionale per Processi Gli aspetti strutturali (vale a dire l organigramma e la descrizione delle funzioni, ruoli e responsabilità) da soli non bastano per gestire la performance; l organigramma

Dettagli

Acquisizione ed Elaborazione dei Dati per un Efficace Controllo di Gestione. Fabio Roncarati

Acquisizione ed Elaborazione dei Dati per un Efficace Controllo di Gestione. Fabio Roncarati 24 Settembre 2009 GOVERNANCE, ORGANIZZAZIONE CONTROLLO DI GESTIONE E QUALITÀ Acquisizione ed Elaborazione dei Dati per un Efficace Controllo di Gestione Fabio Roncarati 24 Settembre 2009 GOVERNANCE, ORGANIZZAZIONE

Dettagli

Chi siamo. Curriculum

Chi siamo. Curriculum S t u d i o B o c c a s s i n i - C i o c c a Chi siamo EURO-FINANCE Studio Boccassini-Ciocca è una struttura operativa da oltre un decennio ed è composta da Dottori Commercialisti, Avvocati e Consulenti

Dettagli

LIBERA L EFFICIENZA E LA COMPETITIVITÀ DEI TUOI STRUMENTI! Open Solutions, Smart Integration

LIBERA L EFFICIENZA E LA COMPETITIVITÀ DEI TUOI STRUMENTI! Open Solutions, Smart Integration LIBERA L EFFICIENZA E LA COMPETITIVITÀ DEI TUOI STRUMENTI! Open Solutions, Smart Integration COSA FACCIAMO SEMPLIFICHIAMO I PROCESSI DEL TUO BUSINESS CON SOLUZIONI SU MISURA EXTRA supporta lo sviluppo

Dettagli

LA POLITICA DEI PREZZI:

LA POLITICA DEI PREZZI: LA POLITICA DEI PREZZI: I VINCOLI DI MERCATO E LA CORRETTA DETERMINAZIONE DEL COSTO DEL PRODOTTO 1 DETERMINAZIONE DEL PREZZO APPROCCIO CENTRATO SULL AZIENDA APPROCCIO CENTRATO SUL MERCATO 2 APPROCCIO CENTRATO

Dettagli

Azienda GESTIONE RISORSE S UMANE

Azienda GESTIONE RISORSE S UMANE Azienda GESTIONE RISORSE S UMANE Per essere sempre più competitive, oggi, le aziende non devono considerare le proprie risorse umane un costo, ma il più grosso investimento finalizzato alla realizzazione

Dettagli

Passaggio all euro: la contabilità

Passaggio all euro: la contabilità Passaggio all euro: la contabilità Entro la fine del periodo transitorio si dovrà provvedere all adozione dell EURO quale moneta di conto Ogni azienda potrà scegliere in quale momento effettuare la conversione

Dettagli

ANALISI DEGLI SCOSTAMENTI premessa

ANALISI DEGLI SCOSTAMENTI premessa ANALISI DEGLI SCOSTAMENTI premessa il processo di programmazione e controllo prende le mosse dalla pianificazione strategica e con riferimento al budget aziendale definisce il quadro con cui confrontare

Dettagli

Teseo 7 Industry. Il gestionale ideale per le aziende di produzione. ZUCCHETTI CENTRO SISTEMI SPA www.centrosistemi.it

Teseo 7 Industry. Il gestionale ideale per le aziende di produzione. ZUCCHETTI CENTRO SISTEMI SPA www.centrosistemi.it Teseo 7 Industry Il gestionale ideale per le aziende di produzione. Z ZUCCHETTI CENTRO SISTEMI SPA www.centrosistemi.it tel. (+39) 055 91971 fax. (+39) 055 9197515 e mail: commerciale@centrosistemi.it

Dettagli

La soluzione ASP per gestire al meglio la tua contabilità: più sicurezza, più libertà, meno costi. contabilitàonline è un servizio ASP che permette di utilizzare via web l applicativo per la gestione contabile

Dettagli

CONTI, CARTE E SERVIZI SOLUZIONI PER SEMPLIFICARE IL TUO BUSINESS GUIDA ALLA SCELTA DEL CONTO CORRENTE E DEI SERVIZI SU MISURA PER LA TUA AZIENDA

CONTI, CARTE E SERVIZI SOLUZIONI PER SEMPLIFICARE IL TUO BUSINESS GUIDA ALLA SCELTA DEL CONTO CORRENTE E DEI SERVIZI SU MISURA PER LA TUA AZIENDA CONTI, CARTE E SERVIZI SOLUZIONI PER SEMPLIFICARE IL TUO BUSINESS GUIDA ALLA SCELTA DEL CONTO CORRENTE E DEI SERVIZI SU MISURA PER LA TUA AZIENDA Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Offerta

Dettagli

I processi di acquisizione/utilizzo dei fattori produttivi pluriennali

I processi di acquisizione/utilizzo dei fattori produttivi pluriennali I processi di acquisizione/utilizzo dei fattori produttivi pluriennali azienda/fornitori circuiti: flussi fisico tecnici ed economici (in entrata) flussi monetari-finanziari (in uscita) settore fisico-tecnico

Dettagli

CONFRONTO CON LE REGIONI SPERIMENTATRICI SULL ARMONIZZAZIONE CONTABILE DELLE REGIONI

CONFRONTO CON LE REGIONI SPERIMENTATRICI SULL ARMONIZZAZIONE CONTABILE DELLE REGIONI CONFRONTO CON LE REGIONI SPERIMENTATRICI SULL ARMONIZZAZIONE CONTABILE DELLE REGIONI IL RISULTATO DI AMMINISTRAZIONE (SECONDO L ATTUALE PRINCIPIO APPLICATO) E costituito dal fondo di cassa esistente al

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO PER MANIFESTAZIONE INTERESSE

CAPITOLATO TECNICO PER MANIFESTAZIONE INTERESSE CAPITOLATO TECNICO PER MANIFESTAZIONE INTERESSE FORNITURA SOFTWARE GESTIONALE E MANUTENZIONE PER IL CONTROLLO AMMINISTRATIVO/SANITARIO DELLA ASSISTENZA SPECIALISTICA AMBULATORIALE E RICOVERI OSPEDALIERI

Dettagli

Da Energy Manager a Esperto in Gestione dell Energia

Da Energy Manager a Esperto in Gestione dell Energia Argomenti trattati Evoluzione delle figura professionale: da EM a EGE L Esperto in Gestione dell Energia Requisiti, compiti e competenze secondo UNI CEI 11339 Opportunità Schema di certificazione L Energy

Dettagli