Regolamento per la certificazione dei Sistemi di Gestione e/o Prodotto Integrati secondo lo schema Food Expo Excellence

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Regolamento per la certificazione dei Sistemi di Gestione e/o Prodotto Integrati secondo lo schema Food Expo Excellence"

Transcript

1 Rgolamnto pr la crtificazion di Sistmi di Gstion /o Prodotto Intgrati scondo lo schma Food Expo Excllnc In vigor dal 04/03/2014 Agroqualità S.p.A. Vial Csar Pavs, Roma - Italia Tl Fax Rgolamnto Tcnico

2 INDICE Pag. PREAMBOLO 1 CAPITOLO 1 GENERALITÀ 2 CAPITOLO 2 NORME DI RIFERIMENTO / REQUISITI PER LA CERTIFICAZIONE 4 CAPITOLO 3 MANTENIMENTO DELLA CERTIFICAZIONE 5 CAPITOLO 4 GESTIONE DEI CERTIFICATI DI CONFORMITA 5 CAPITOLO 5 MODIFICA DELLA CERTIFICAZIONE E COMUNICAZIONE CAMBIAMENTI 6 CAPITOLO 6 SOSPENSIONE, RIPRISTINO E REVOCA DELLA CERTIFICAZIONE 6 CAPITOLO 7 RINUNCIA ALLA CERTIFICAZIONI 8 CAPITOLO 8 CONDIZIONI CONTRATTUALI 8 FAC SIMILE LOGO DI CERTIFICAZIONE 8 0

3 PREAMBOLO 1 L Expo 2015 di Milano, il cui tma sarà Nutrir il Pianta, Enrgia pr la Vita costituirà uno straordinario vnto univrsal ch darà visibilità alla tradizion, alla cratività all innovazion nl sttor dll alimntazion, anch alla luc di nuovi scnari globali al cntro di quali c è il tma dl diritto ad una alimntazion sana, sicura sufficint pr tutto il pianta. Alcuni di tmi di lavoro di dibattito su cui si concntrrà la manifstazion sono: Rafforzar la qualità la sicurzza dll alimntazion, val a dir la sicurzza di avr cibo a sufficinza pr vivr la crtzza di consumar cibo sano acqua potabil; Assicurar un alimntazion sana di qualità a tutti gli ssri umani pr liminar la fam, la st, la mortalità infantil la malnutrizion ch colpiscono oggi 850 milioni di prson sul Pianta, dbllando carsti pandmi; Innovar con la ricrca, la tcnologia l imprsa l intra filira alimntar, pr migliorar l carattristich nutritiv di prodotti, la loro consrvazion distribuzion; Educar ad una corrtta alimntazion pr favorir nuovi stili di vita in particolar pr i bambini, gli adolscnti, i divrsamnt abili gli anziani; Valorizzar la conoscnza dll tradizioni alimntari com lmnti culturali tnici. L alimntazion è l nrgia vital dl Pianta ncssaria pr uno sviluppo sostnibil basato su un corrtto costant nutrimnto dl corpo, sul risptto dll pratich fondamntali di vita di ogni ssr umano, sulla salut. La gnuinità la diffusion di prodotti agro-alimntari è innanzi tutto una ncssità social, oltr a rapprsntar un important valor conomico. Cntral è il ruolo dl trritorio, in quanto la qualità la gnuinità dl cibo vanno di pari passo con la tradizion consolidata nll attività di coltivazion di allvamnto di popoli dll comunità locali, frutto d sprinz millnari sull quali oggi si innstano forti innovazioni scintifich tcnologich. L istituzioni pubblich, l imprs privat, l associazioni umanitari, l organizzazioni non govrnativ, l rapprsntanz di consumatori di produttori promuovono, lungo l intra filira agro-alimntar, lo sviluppo di sistmi conomici sociali di tutto il Pianta. L Expo 2015 offrirà una grand opportunità di comunicazion di promozion all comunità produttiv di bas, agli agricoltori, all imprs alimntari, alla catna dlla logistica dlla distribuzion, al comparto dlla ristorazion, ai cntri di ricrca all azind ch intndono: valorizzar l innovazioni l tcnologi produttiv ch gnrano un prodotto alimntar sano; oprar nlla prparazion consrvazion di cibi, accrscndo l comptnz profssionali di loro dirignti di loro dipndnti migliorando la comunicazion con il consumator; garantir la qualità dl cibo con appropriati sistmi di tutla monitoraggio dll contraffazioni dll adultrazioni. 1 Tratto dal sito ufficial di EXPO2015 ( 1

4 1. GENERALITÀ 1.1 L Expo 2015 di Milano rapprsntrà l occasion miglior di promozion di comunicazion pr tutt l Organizzazioni dl sttor Agroalimntar Italiano. Con qusto obittivo con la volontà di sostnr promuovr l ccllnza dl sttor Agroalimntar in Italia, il Gruppo RINA ha ralizzato un Crtificato di Eccllnza con l intnto di valorizzar focalizzar il tma dlla sicurzza alimntar fornir ai propri clinti uno strumnto a valor aggiunto sul mrcato. Nl prsnt Rgolamnto sono dfinit l procdur applicat da Agroqualità pr la Crtificazion di Ecclnza Food Expo Excllnc, nonchè l condizioni pr l vntual sospnsion, rinuncia o rvoca dlla crtificazion. Pr quanto non prvisto dal prsnt Rgolamnto, si rimanda al documnto Condizioni gnrali di contratto pr la crtificazion di Sistmi, Prodotti Prsonal, rpribil sul sito wb La crtificazion Food Expo Excllnc è un Crtificato di Eccllnza basato su uno schma intgrato ch attsta il risptto di migliori Standard intrnazionali in matria di sicurzza alimntar. Agroqualità rilascia la crtificazion in bas al livllo di ccllnza dll Organizzazioni, dfinito su tr livlli in funzion dll crtificazioni possdut (d in corso di validità) 2 : Silvr (Livllo Bas): rapprsnta un valido supporto all azinda pr rassicurar i clinti sulla qualità la sicurzza di propri prodotti d allo stsso tmpo controllar i procssi intrni minimizzar i rischi. Si raggiung con: o Almno 2 tra gli Standard: BRC, IFS, GLOBALGAP o Almno 1 tra l norm: ISO 9001, ISO 14001, ISO 22000, ISO Gold (Livllo Suprior): prmtt di intgrar la crtificazion di Sistma di Prodotto, dimostrar un approccio pro-attivo pr la Sicurzza Alimntar, raggiungr standard di sicurzza agroalimntar ni procssi produttivi lungo tutta la catna di fornitura. Si raggiung con: o Almno 2 tra gli Standard: BRC, IFS, GLOBAL GAP, FSSC o Almno 2 tra l norm: ISO 9001, ISO 14001, ISO 22000, ISO La crtificazion è rilasciata da Agroqualità anch a front di una o più crtificazioni, tra qull citat, rilasciat da RINA, stanti l mdsim condizioni rgol. 2

5 Platinum (Livllo Massimo): visibilità intrnazional al massimo livllo attualmnt possibil; dimostra a tutti gli intrlocutori dll azinda ch ssa opra attivamnt pr gstir la Sicurzza Alimntar pr prvnir i rischi. Si raggiung con: o Almno 3 tra gli Standard: BRC, IFS, GLOBAL GAP, FSSC o Almno 2 tra l norm: ISO 9001, ISO 14001, ISO 22000, ISO Pr l Organizzazioni sclus dall applicazion dll rgol dfinit ngli Standard BRC, IFS, FSSC22000, Globalgap solo pr qust 3 (s. Socità di ristorazion collttiva, catring, cc.), il livllo di ccllnza è dfinito su tr livlli in funzion dll sgunti crtificazioni possdut (d in corso di validità): Silvr (Livllo Bas): o Almno 2 tra ISO9001 ISO22000 ISO o Almno 1 tra ISO14001 OHSAS18001 SA8000; Gold (Livllo Suprior) o Almno 2 tra ISO9001 ISO22000 ISO o Almno 2 tra ISO14001 OHSAS18001 SA8000; Platinum (Livllo Massimo) o Almno 3 tra ISO9001 ISO22000 ISO o Almno 2 tra ISO14001 OHSAS18001 SA8000. A titolo splicativo vin fornita una panoramica dgli scopi di bnfici scondo cui è stata crata la crtificazion Food Expo Excllnc : L ottnimnto dll norm bas, attstat dal crtificato Silvr, consnt all azinda di avr un valido supporto pr rassicurar i clinti sulla qualità la sicurzza di propri prodotti d allo stsso tmpo controllar i procssi intrni minimizzar i rischi. L norm dl livllo intrmdio, attstat dal crtificato Gold, sono invc un valido supporto pr l azinda pr riuscir ad intgrar la crtificazion di Sistma di Prodotto, dimostrar un approccio pro-attivo pr la Sicurzza Alimntar, raggiungr standard di sicurzza agroalimntar ni procssi produttivi lungo tutta la catna di fornitura. Infin la crtificazion Platinum vuol ssr un potnt quadro di rifrimnto ch dimostra a tutti gli intrlocutori dll azinda ch ssa opra attivamnt pr gstir la Sicurzza Alimntar pr prvnir i rischi. Garantisc visibilità intrnazional al massimo livllo attualmnt possibil La crtificazion Food Expo Excllnc vin rilasciata qualora l Organizzazion vnga riconosciuta 3 Non sarà possibil accdr al crtificato di ccllnza con l ottnimnto dll crtificazioni altrnativ citat, laddov l azinda rintri tra qull pr l quali si applicano gli Standard BRC, IFS, FSSC22000, Globalgap. 3

6 conform agli Standard dgli Schmi richisti. Tal conformità si intnd soddisfatta s ogni Standard appartnnt a ciascuno dgli Schmi sopraindicati risulta crtificato da Agroqualità, scondo quanto indicato ni prtinnti Rgolamnti di Agroqualità ngli spcifici Standard di rifrimnto, ch sono da intndrsi com part intgrant dl prsnt documnto. 1.4 L'accsso alla crtificazion è aprto a tutt l Organizzazioni non è condizionato dalla loro appartnnza o mno a qualsiasi Associazion o Gruppo. Pr l'attività crtificativa Agroqualità applica l propri tariff vignti, garantndon l'quità l'uniformità di applicazion. Agroqualità può lgittimamnt non accttar richist di crtificazion ch riguardino Organizzazioni sottopost, o la cui produzion o attività sia sottoposta, a misur rstrittiv, sospnsiv o intrdittiv da part di una Pubblica Autorità. 1.5 La crtificazion rilasciata da Agroqualità è rifrita sclusivamnt alla singola Organizzazion, dov pr Organizzazion si intnd un gruppo, socità, azinda, imprsa, nt o istituzion, ovvro loro parti o combinazioni, in forma associata o mno, pubblica o privata, ch abbia una propria struttura funzional d amministrativa. Pr Organizzazioni con più unità oprativ, una singola unità oprativa può ssr dfinita com Organizzazion NORME DI RIFERIMENTO / REQUISITI PER LA CERTIFICAZIONE 2.1 Pr ottnr il Crtificato di Eccllnza l Organizzazion dv soddisfar inizialmnt nl tmpo i rquisiti di documnti normativi di cui al Par. 1.3 qulli indicati ai sgunti punti dl prsnt Capitolo. 2.2 In particolar, pr ottnr la crtificazion l Organizzazion dv: Avr istituito mantnuto attivi compltamnt oprativi i Sistmi di Gstion /o Prodotto, laddov pr quanto applicabil, in total ottmpranza ai rquisiti di documnti normativi di rifrimnto. Il Sistma di Gstion /o Prodotto si intnd compltamnt oprativo quando risptta quanto indicato ni rispttivi Rgolamnti /o ngli Standard di Rifrimnto Disporr di un Manual di SGI o un Manual pr schma ch: dfinisca lo scopo/campo di applicazion dl Sistma di Gstion /o Prodotto, dscriva i principali procssi l loro intrazioni contnga o richiami l rlativ procdur documntat. 2.3 L Organizzazion potrà richidr l mission dl Crtificato anch ni sgunti casi: 4 Salvo quanto vntualmnt dfinito /o applicabil pr i singoli Standard di rifrimnto. 4

7 1. avndo ottnuto i 2 o più crtificati sparatamnt, cioè in tmpi divrsi 2. nl caso in cui Agroqualità abbia riconosciuto uno o più Crtificati, mssi da altro Organismo Accrditato, 3. nl caso in cui l organizzazion possa avr un unico Manual di Sistma Intgrato, oppur Manuali sparati 4. nl caso l audit di crtificazion sia un audit intgrato su tutti gli schmi 3 o solo condotto pr gli schmi non ancora crtificati. 3. MANTENIMENTO DELLA CERTIFICAZIONE 3.1 Il mantnimnto dlla validità dlla crtificazion Food Expo Excllnc è subordinata al mantnimnto dlla crtificazion ottnuta pr i singoli Standard pr conformità al rlativo documnto normativo di rifrimnto, scondo quanto stabilito dal prtinnt Rgolamnto di Agroqualità. 3.2 Durant il priodo di validità dlla crtificazion, l Organizzazion dv mantnr rgistrazioni dgli vntuali rclami dll rlativ azioni corrttiv intraprs dv tmpstivamnt comunicarl rndrl disponibili ad Agroqualità unitamnt all azioni corrttiv intraprs durant gli audit priodici Agroqualità ffttua vrifich, con priodicità non suprior a 12 msi, salvo vntual divrsa indicazion spcifica dllo Standard di rifrimnto, al fin di valutar il mantnimnto dlla conformità ai rquisiti di documnti normativi di rifrimnto di cui al paragrafo 1.3. In occasion di tali vrifich sono ffttuati gli accrtamnti prvisti dai prtinnti Rgolamnti di Agroqualità, con stnsion commisurata alla tipologia di vrifica prvista nlla pianificazion pr l singol tipologi di audit. 4. GESTIONE DEI CERTIFICATI DI CONFORMITA 4.1 Il crtificato di conformità Food Expo Excllnc rilasciato da Agroqualità non ha scadnza in quanto è subordinato all ottnimnto rlativo mantnimnto dlla validità dll Crtificazioni rilasciat a front di singoli Schmi, indipndntmnt dall modalità di rilascio mantnimnto priodico dll stss, con il solo vincolo dlla cosistnza simultana continuativa di tutt l singol crtificazioni oggtto dl livllo di ccllnza riconosciuto. Qualora una o più crtificazioni ch costituiscono il livllo di ccllnza riconosciuto prda la validità il crtificato Food Expo Excllnc subirà l sgunti modifich: pr il livllo Silvr, l automatico ritiro dl Crtificato Food Expo Excllnc pr il livllo Gold o Platinum il rilasciato dl crtificato di livllo infrior, nl caso n sussistano l condizioni. Agroqualità aggiornrà di consgunza lo stato di validità dl crtificato. La validità dl crtificato può ssr inoltr sospsa, rvocata o rinunciata in accordo a quanto prvisto ai 5 Salvo quanto vntualmnt dfinito /o applicabil pr i singoli Standard di rifrimnto. 5

8 Capitoli 6 7. Su richista, Agroqualità fornisc informazioni sull caus ch hanno rso non valido il crtificato. L lnco di tutt l Azind ch sono stat crtificat Food Expo Excllnc è disponibil sul sito in tal lnco è anch indicala la validità o mno dlla crtificazion. 5. MODIFICA DELLA CERTIFICAZIONE E COMUNICAZIONE CAMBIAMENTI 5.1 L Organizzazion in posssso dlla crtificazion può richidr una modifica o stnsion dlla stssa prsntando una nuova richista di crtificazion, corrdata dalla documntazion richista a tal scopo. Agroqualità si risrva di saminar caso pr caso l richist di dcidr l modalità di valutazion ai fini dl rilascio di una nuova crtificazion, in conformità a quanto prvisto dall Condizioni gnrali di contratto pr la crtificazion di Sistmi, Prodotti Prsonal. 5.2 L Organizzazion dv comunicar tmpstivamnt a Agroqualità vntuali cambiamnti intrvnuti su qualsiasi asptto ch possa influnzar la capacità dll Organizzazion di continuar a soddisfar i rquisiti dlla/ norma/ utilizzata/ pr la Crtificazion. Qust disposizioni riguardano, pr smpio, variazioni rlativ: allo stato lgal, commrcial, organizzativo o alla proprità; all organizzazion alla gstion, (ad s. rsponsabili chiav o prsonal tcnico, procsso dcisional); agli indirizzi di contatto d ai siti; al campo di applicazion dll attività coprt dallo scopo dl crtificato; a cambiamnti significativi dl sistma di gstion, di prodotti di procssi. Il AGROQUALITÀ si risrva di ffttuar audit aggiuntivi prsso l Organizzazion nl caso l modifich comunicat siano ritnut particolarmnt significativ ai fini dl mantnimnto dlla conformità dl Sistma di gstion ai rquisiti dlla norma di rifrimnto d al prsnt rgolamnto ovvro di rvisionar l condizion conomich pr l vntual modifica dl contratto SOSPENSIONE, RIPRISTINO E REVOCA DELLA CERTIFICAZIONE 6.1 La validità dl Crtificato Food Expo Excllnc può ssr sospsa in accordo a quanto prvisto dall Condizioni gnrali di contratto pr la crtificazion di Sistmi, Prodotti Prsonal ni sgunti casi spcifici: s l Organizzazion non consnt ch siano condotti gli audit di sorvglianza o di ricrtificazion all frqunz richist comunqu in accordo all rgol di singoli Standard applicabili; s sono riscontrat nl Sistma di Gstion /o Prodotto dll non conformità maggiori non risolt ntro i tmpi stabiliti dal Rgolamnto; s l Organizzazion non ha rispttato i trmini fissati pr la comunicazion dll azioni corrttiv, a 6 Salvo quanto vntualmnt dfinito /o applicabil pr i singoli Standard di rifrimnto. 6

9 sguito di non conformità sgnalat sul rapporto di audit; s l'organizzazion ha ffttuato importanti ristrutturazioni intrn al Sito/i, si trasfrisc in un altro sito/i snza sgnalar tali varianti al Agroqualità; s l'organizzazion ha apportato modifich rilvanti ch non siano stat accttat da Agroqualità; in prsnza di importanti ristrutturazioni dll Organizzazion non comunicat al Agroqualità; pr rifiuto od ostacolo alla partcipazion agli audit di ossrvatori di un Ent di Accrditamnto; riscontro di vntuali giustificati gravi rclami prvnuti al Agroqualità. L Organizzazion può inoltr richidr al Agroqualità, giustificandon i motivi, la sospnsion dlla crtificazion pr un priodo in gnral non suprior a si msi comunqu non oltr la data di scadnza di ognuno di crtificati ch costituiscono il rquisito dl livllo di ccllnza. La sospnsion è notificata pr iscritto, prcisando l condizioni pr il ripristino dlla crtificazion d il trmin ntro il qual dvono ssr attuat. 6.2 Il ripristino dlla crtificazion è subordinato all'accrtamnto dll liminazion dll carnz ch avvano causato la sospnsion stssa mdiant un audit approfondito ch vrifichi la rispondnza dll Organizzazion a tutti i rquisiti dlla/ norma/ di rifrimnto. 6.3 Il mancato soddisfacimnto ntro il trmin prscritto dll condizioni di cui a paragrafo 6.1 causa la rvoca dl Crtificato di conformità. La rvoca dl Crtificato Food Expo Excllnc può ssr dcisa in accordo a quanto prvisto pr i singoli schmi, dall Condizioni gnrali di contratto pr la crtificazion di Sistmi, Prodotti Prsonal ni sgunti casi spcifici: quando si vrifichino circostanz, quali qull citat al paragrafo 6.1 pr la sospnsion, ch siano giudicat particolarmnt gravi; s l Organizzazion sospnd l su attività o srvizi oggtto dlla crtificazion pr un priodo in gnral suprior a si msi; qualora l Organizzazion non acctti l nuov condizioni conomich stabilit da Agroqualità pr l vntual modifica dl contratto; nl caso di organizzazion multi-sito, qualora la sd cntral o uno di siti non risptti i critri ncssari pr il mantnimnto dl crtificato; s l Organizzazion prd uno o più di crtificati ch costituiscono il rquisito dl livllo di ccllnza possduto qualora non sia possibil rilasciarn uno al livllo più basso pr ogni altro srio motivo, a giudizio di Agroqualità L'Organizzazion ch dopo la rvoca intnda nuovamnt accdr alla crtificazion, dv prsntar una nuova domanda sgundo l'intro itr. 7

10 7. RINUNCIA ALLA CERTIFICAZIONE L Organizzazion crtificata può inviar una formal comunicazion di rinuncia alla crtificazion al Agroqualità, incluso il caso in cui l Organizzazion stssa non voglia o non possa adguarsi all nuov istruzioni impartit da Agroqualità. La rinuncia ad uno di Crtificati comporta: pr il livllo Silvr, l automatico ritiro dl Crtificato Food Expo Excllnc pr il livllo Gold o Platinum il rilasciato dl crtificato di livllo infrior, nl caso n sussistano l condizioni. Agroqualità, al momnto dlla riczion di tal comunicazion, avvia l itr pr il ritiro dlla crtificazion l vntual sostituzion dl crtificato. 8. CONDIZIONI CONTRATTUALI Pr l condizioni contrattuali trovano applicazion l disposizioni contnut nl documnto Agroqualità "Condizioni gnrali di contratto pr la crtificazion di Sistmi, Prodotti Prsonal", nll dizion in vigor. FAC SIMILE LOGO DI CERTIFICAZIONE 8

11 Pubblicazion: 04/03/2014 CODICE: A 04 AGRO 9 Edizion Italiana Agroqualità S.p.A. Vial Csar Pavs, Roma - Italia Tl Fax Rgolamnto Tcnico

Regolamento per la certificazione dei Sistemi di Gestione e/o Prodotto Integrati secondo lo schema Food Expo Excellence

Regolamento per la certificazione dei Sistemi di Gestione e/o Prodotto Integrati secondo lo schema Food Expo Excellence Rgolamnto pr la crtificazion di Sistmi di Gstion /o Prodotto Intgrati scondo lo schma Food Expo Excllnc In vigor dal 04/03/2014 RINA Srvics S.p.A. Via Corsica, 12-16128 Gnova - Italia Tl. +39 01053851

Dettagli

U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I M A C E R A T A. AREA PERSONALE Ufficio Personale tecnico amministrativo

U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I M A C E R A T A. AREA PERSONALE Ufficio Personale tecnico amministrativo U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I M A C E R A T A AREA PERSONALE Ufficio Prsonal tcnico amministrativo Macrata, li 30.10.2008 Prot. N. 11694 IPP/29 d Ai Magnifici Rttori dll Univrsità Ai Dirttori

Dettagli

ASSESSORATO DELLA PROGRAMMAZIONE, BILANCIO, CREDITO E ASSETTO DEL TERRITORIO Centro Regionale di Programmazione

ASSESSORATO DELLA PROGRAMMAZIONE, BILANCIO, CREDITO E ASSETTO DEL TERRITORIO Centro Regionale di Programmazione ASSESSORATO DELLA PROGRAMMAZIONE, BILANCIO, CREDITO E ASSETTO DEL TERRITORIO Cntro Rgional di Programmazion I n t r POR Sardgna FESR 2007/2013 - ASSE VI COMPETITIVITÀ Lina di attività 6.1.1.A Promozion

Dettagli

le Segreterie degli Organi di Coordinamento delle rr.ss.aa. FABI DIRCREDITO SINFUB

le Segreterie degli Organi di Coordinamento delle rr.ss.aa. FABI DIRCREDITO SINFUB In rlazion a quanto prvisto dall art.2120 C.C., dall norm di lgg dagli accordi collttivi vignti, convngono ch, in aggiunta alla casistica sprssamnt prvista, il dipndnt possa chidr la anticipazion dl proprio

Dettagli

Il punto sulla liberalizzazione del mercato postale

Il punto sulla liberalizzazione del mercato postale Il punto sulla libralizzazion dl mrcato postal Andra Grillo Il punto di vista di Post Italian sul procsso di libralizzazion l implicazioni concorrnziali; l carattristich dl srvizio univrsal nll ambito

Dettagli

La Formazione in Bilancio delle Unità Previsionali di Base

La Formazione in Bilancio delle Unità Previsionali di Base La Formazion in Bilancio dll Unità Prvisionali di Bas Con la Lgg 3 april 1997, n. 94 sono stat introdott l Unità Prvisionali di Bas (di sguito anch solo UPB), ch rapprsntano un di aggrgazion di capitoli

Dettagli

04/11/2014. Coordinatore per la progettazione. Coordinatore per l esecuzione

04/11/2014. Coordinatore per la progettazione. Coordinatore per l esecuzione Committnt /o Rsponsabil di lavori Imprsa affidataria, Imprs scutrici Lavoratori autonomi 1 Committnt CHI E : soggtto pr conto dl qual l intra opra vin ralizzata, indipndntmnt da vntuali frazionamnti dlla

Dettagli

Corso di Alta Formazione/Specialist. Lead Auditor Sistemi di Gestione per la Sicurezza. (ISO 19011:2012 - OHSAS 18001:2007) (40 ore) ISTUM

Corso di Alta Formazione/Specialist. Lead Auditor Sistemi di Gestione per la Sicurezza. (ISO 19011:2012 - OHSAS 18001:2007) (40 ore) ISTUM Corso di Alta Formazion/Spcialist Lad Auditor Sistmi di Gstion pr la Sicurzza (ISO 19011:2012 - ) (40 or) ISTUM ISTITUTO DI STUDI DI MANAGEMENT Corso riconosciuto 40 or Augusto di Prima Porta (particolar

Dettagli

Procedura Operativa Standard. Internal Dealing. Rev. 0 In vigore dal 28 marzo 2012 COMITATO DI CONTROLLO INTERNO. Luogo Data Per ricevuta

Procedura Operativa Standard. Internal Dealing. Rev. 0 In vigore dal 28 marzo 2012 COMITATO DI CONTROLLO INTERNO. Luogo Data Per ricevuta REDATTO: APPROVATO: APPROVATO: INTERNAL AUDITOR COMITATO DI CONTROLLO INTERNO C.D.A. Luogo Data Pr ricvuta INDICE 1.0 SCOPO E AMBITO DI APPLICAZIONE 2.0 RIFERIMENTI NORMATIVI 3.0 DEFINIZIONI 4.0 RUOLI

Dettagli

Accordo quadro-operativo. tra. ICE - Agenzia per la promozione all estero e l internazionalizzazione delle imprese italiane

Accordo quadro-operativo. tra. ICE - Agenzia per la promozione all estero e l internazionalizzazione delle imprese italiane Accordo quadro-oprativo ICE - Agnzia pr la promozion all stro l intrnazionalizzazion dll imprs italian RtImprsa, Agnzia Confdral pr l Rti di Imprsa L ICE - Agnzia pr la promozion all stro intrnazionalizzazion

Dettagli

UFFICIO EUROPEO DI SELEZIONE DEL PERSONALE (EPSO)

UFFICIO EUROPEO DI SELEZIONE DEL PERSONALE (EPSO) 10.11.2010 IT Gazztta ufficial dll'union uropa C 304 A/1 V (Avvisi) PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI UFFICIO EUROPEO DI SELEZIONE DEL PERSONALE (EPSO) BANDO DI CONCORSI GENERALI EPSO/AST/109-110/10 CORRETTORI

Dettagli

Prot. n. AOODGEFID/7724 Roma, 12/05/2016. Al Dirigente Scolastico I.C. 1^ CASSINO VIA BELLINI, 1 03043 CASSINO FROSINONE LAZIO

Prot. n. AOODGEFID/7724 Roma, 12/05/2016. Al Dirigente Scolastico I.C. 1^ CASSINO VIA BELLINI, 1 03043 CASSINO FROSINONE LAZIO Ministro dll Istruzion, dll Univrsità dlla Ricrca Dipartimnto pr la Programmazion la gstion dll risors uman, finanziari strumntali Dirzion Gnral pr intrvnti in matria di dilizia scolastica, pr la gstion

Dettagli

COMUNE DI BOLOGNA Dipartimento Economia e Promozione della Città

COMUNE DI BOLOGNA Dipartimento Economia e Promozione della Città COMUNE DI BOLOGNA Dipartimnto Economia Promozion dlla Città Allgato C all Avviso pubblico pr la prsntazion di progtti di sviluppo alla Agnda Digital di Bologna Modllo di dichiarazion sul posssso di rquisiti

Dettagli

MATER NITÀ. La legge recentemente approvata non si limita ad emanare. eciale. congedi parentali. Legge sui congedi parentali. Legge 8 marzo2000 n.

MATER NITÀ. La legge recentemente approvata non si limita ad emanare. eciale. congedi parentali. Legge sui congedi parentali. Legge 8 marzo2000 n. Lcco Sp ciale congdi parntali Lgg 8 marzo2000 n. 53 Lgg sui congdi parntali La lgg rcntmnt approvata non si limita ad manar disposizioni spcifich pr il sostgno dlla matrnità dlla patrnità, pr il diritto

Dettagli

SIMT-POS 042 GESTIONE INDICATORI E MIGLIORAMENTO CONTINUO SIMT

SIMT-POS 042 GESTIONE INDICATORI E MIGLIORAMENTO CONTINUO SIMT 1 Prima Stsura Data: 14-08-2014 Rdattori: Gasbarri, Rizzo SIMT-POS 042 GESTIONE INDICATORI E MIGLIORAMENTO CONTINUO SIMT Indic 1 SCOPO... 2 2 CAMPO D APPLICAZIONE... 2 3 DOCUMENTI DI RIFERIMENTO... 2 4

Dettagli

Il DIPARTIMENTO DI ECONOMIA SCIENZE E DIRITTO DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI EMANA

Il DIPARTIMENTO DI ECONOMIA SCIENZE E DIRITTO DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI EMANA Il DIPARTIMENTO DI ECONOMIA SCIENZE E DIRITTO DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI EMANA il sgunt bando pr la coprtura di insgnamnti dl Dipartimnto di ECONOMIA, SCIENZE E DIRITTO mdiant contratti di diritto privato

Dettagli

Circolare n. 1 Prot. n. 758 Roma 29/01/2015

Circolare n. 1 Prot. n. 758 Roma 29/01/2015 Ministro dll Istruzion, dll Univrsità dlla Ricrca Dipartimnto pr il sistma ducativo di istruzion formazion Dirzion Gnral pr gli ordinamnti scolastici la valutazion dl sistma nazional di istruzion Circolar

Dettagli

Modello UNICO MENSA Comuni di Val della Torre e Caselette agg-to 29.05.2015

Modello UNICO MENSA Comuni di Val della Torre e Caselette agg-to 29.05.2015 COMUNE di VAL DELLA TORRE COMUNE di CASELETTE Ufficio Srvizi Scolastici Associati pr il srvizio di rfzion scolastica la riscossion informatizzata dll rtt rfzion, trasporto scuolabus d assistnza mnsa Piazza

Dettagli

Sicurezza informativa: verso l integrazione dei sistemi di gestione per la sicurezza

Sicurezza informativa: verso l integrazione dei sistemi di gestione per la sicurezza Sicurzza informativa: vrso l intgrazion di sistmi di gstion pr la sicurzza Convgno ABI Banch Sicurzza 2006 Roma, 7 Giugno 2006 Raoul Savastano, Rsponsabil Srvizi Sicurzza KPMG Irm Advisory Agnda Il problma

Dettagli

SCHEDA VALUTAZIONE ANNUALE PERSONALE SCHEDA VALUTAZIONE NEOASSUNTO

SCHEDA VALUTAZIONE ANNUALE PERSONALE SCHEDA VALUTAZIONE NEOASSUNTO Rvision n 3 25/06/2012 SCHEDA VALUTAZIONE ANNUALE SCHEDA VALUTAZIONE NEOASSUNTO Cognom Nom Unità Oprativa Valutator Data valutazion Da compilar s noassunto: Data inizio priodo di prova Data valutazion

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA. tra. Prefettura di Roma. Università di Roma La Sapienza. Università degli Studi di Roma Tor Vergata

PROTOCOLLO D INTESA. tra. Prefettura di Roma. Università di Roma La Sapienza. Università degli Studi di Roma Tor Vergata PROTOCOLLO D INTESA tra Prfttura di Roma Univrsità di Roma La Sapinza Univrsità dgli Studi di Roma Tor Vrgata Univrsità dgli Studi Roma Tr 1 PREMESSO ch con dcrto dl Prsidnt dl Consiglio di Ministri dl

Dettagli

ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI

ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI COMUNICATO STAMPA Informazioni rlativ ai piani di stock option di ITALMOBILIARE S.p.A. ITALCEMENTI S.p.A. già sottoposti alla dcision di rispttivi organi comptnti antcdntmnt

Dettagli

SCHEMA REQUISITI PER LA CERTIFICAZIONE DI AS, ETAS e MCAS. Rev. 03 Pagina 1 di 5

SCHEMA REQUISITI PER LA CERTIFICAZIONE DI AS, ETAS e MCAS. Rev. 03 Pagina 1 di 5 , ET Rv. 03 Pagina 1 di 5 a) Titolo di studio rquisito minimo b) Conoscnz c) Esprinza lavorativa total ET Diploma di Istruzion scondaria suprior Soggtto iscritto/a all albo di mdici chirurghi dlla provincia

Dettagli

INTERNAZIONALIZZ. E MARKETING TERRITORIALE DETERMINAZIONE. Estensore TENNENINI MASSIMO. Responsabile del procedimento TENNENINI MASSIMO

INTERNAZIONALIZZ. E MARKETING TERRITORIALE DETERMINAZIONE. Estensore TENNENINI MASSIMO. Responsabile del procedimento TENNENINI MASSIMO REGIONE LAZIO Dirzion Rgional: Ara: SVILUPPO ECONOMICO E ATTIVITA PRODUTTIVE INTERNAZIONALIZZ. E MARKETING TERRITORIALE DETERMINAZIONE N. G09834 dl 08/07/2014 Proposta n. 11437 dl 01/07/2014 Oggtto: Attuazion

Dettagli

ACCORDO DI COLLABORAZIONE

ACCORDO DI COLLABORAZIONE ACCORDO DI COLLABORAZIONE TRA EXPO 2015 S.p.A. Rgion Lombardia il Ministro dll Istruzion, dll Univrsità dlla Ricrca Ufficio Scolastico Rgional pr la Lombardia in accordo con ANCI Lombardia Rgion Ecclsiastica

Dettagli

ACCORDO DI COLLABORAZIONE TRA LA REGIONE VENETO E L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA, L UNIVERSITA DEGLI

ACCORDO DI COLLABORAZIONE TRA LA REGIONE VENETO E L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA, L UNIVERSITA DEGLI ACCORDO DI COLLABORAZIONE TRA LA REGIONE VENETO E L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA, L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI VERONA, L UNIVERSITA IUAV DI VENEZIA, L UNIVERSITA CA FOSCARI E L AZIENDA REGIONALE PER

Dettagli

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE. Progetto di RACCOMANDAZIONE DELLA COMMISSIONE. del (...)

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE. Progetto di RACCOMANDAZIONE DELLA COMMISSIONE. del (...) COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE Bruxlls, xxx COM (2001) yyy final Progtto di RACCOMANDAZIONE DELLA COMMISSIONE dl (...) modificando la raccomandazion 96/280/CE rlativa alla dfinizion dll piccol mdi

Dettagli

Le evoluzioni del Corporate Banking interbancario in Italia e in Europa

Le evoluzioni del Corporate Banking interbancario in Italia e in Europa Convgno ABI Tavola rotonda L voluzioni dl Corporat Banking intrbancario in Italia in Europa 11 cmbr 2009 Luigi Prissich DG Confindustria Srvizi innovativi Tcnologici Il Progtto Italia Digital Costruir

Dettagli

SERVIZIO LUCE 3 - Criteri di sostenibilità

SERVIZIO LUCE 3 - Criteri di sostenibilità SERVIZIO LUCE 3 - Critri sostnibilità 1. Oggtto dll iniziativa La Convnzion ha com oggtto l attività acquisto dll nrgia lttrica, srcizio manutnzion dgli impianti illuminazion pubblica, nonché gli intrvnti

Dettagli

Task Force deleghe al territorio Secondo incontro

Task Force deleghe al territorio Secondo incontro 1 Task Forc dlgh al trritorio Scondo incontro Roma 03 novmbr 2008 2 Immobili acquisti Esignz rilvat Strumnti gstionali Stratgia intrvnto Attività di gruppi lavoro trritoriali Prossimi Ambiti Analisi: S&S

Dettagli

TEMPI SOGGETTI AZIONI Gennaio- Docenti dei due ordini di scuola e Pianificazione del progetto ponte per gli Anno

TEMPI SOGGETTI AZIONI Gennaio- Docenti dei due ordini di scuola e Pianificazione del progetto ponte per gli Anno PROGETTO PONTE TRA ORDINI DI SCUOLA Pr favorir la continuità ducativo didattica nl momnto dl passaggio da un ordin di scuola ad un altro, si labora un pont, sul modllo di qullo sottolncato. TEMPI SOGGETTI

Dettagli

Il Rgistro E-PRTR (Europan Pollutant Rlas and Transfr Rgistr) Attuazion dl Rgolamnto (CE) n. 166/06 LA DICHIARAZIONE PRTR Dlgs 46/2014 (rcpimnto IED), con l art. 30 introduc pr la prima volta l sanzioni

Dettagli

visto il Protocollo d Intesa tra Regione Campania e Università degli Studi di Napoli

visto il Protocollo d Intesa tra Regione Campania e Università degli Studi di Napoli UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II SCUOLA DI MEDICINA E CHIRURGIA BANDO DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO DI INRICHI DIDATTICI NEI CORSI DI LAUREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE PER L ANNO ACDEMICO

Dettagli

SGS ITALIA FORMAZIONE SGS ACADEMY SETTEMBRE - DICEMBRE 2013

SGS ITALIA FORMAZIONE SGS ACADEMY SETTEMBRE - DICEMBRE 2013 > SGS ITALIA FORMAZIONE SGS ACADEMY SETTEMBRE - DICEMBRE 2013 IL GRUPPO SGS Fondata nl 1878, con sd a Ginvra, SGS è riconosciuta intrnazionalmnt pr la massima qualità di srvizi forniti pr la assoluta intgrità

Dettagli

Matrice storica delle emissioni del documento

Matrice storica delle emissioni del documento (Rdatto dal Consiglio Dirttivo ai snsi pr gli fftti dll articolo 23. punto 6) dllo STATUTO dll Associazion ONLUS IL BRUCO, approvato dall Assmbla di Soci firmato dal Prsidnt dlla stssa. Ragion Social Sd

Dettagli

RISERVATO AI DIPENDENTI DEL SISTEMA REGIONE

RISERVATO AI DIPENDENTI DEL SISTEMA REGIONE AVVISO PER LA RACCOLTA DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALL ASSEGNAZIONE TEMPORANEA AI SENSI DELL ART. 39 C. 1 LR 31/1998 PRESSO L ENTE FORESTE DELLA SARDEGNA RISERVATO AI DIPENDENTI DEL SISTEMA REGIONE

Dettagli

CONVENZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGETTO PRESTITO DELLA SPERANZA PROMOSSO DALLA CONFERENZA EPISCOPALE ITALIANA

CONVENZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGETTO PRESTITO DELLA SPERANZA PROMOSSO DALLA CONFERENZA EPISCOPALE ITALIANA CONVENZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGETTO PRESTITO DELLA SPERANZA PROMOSSO DALLA CONFERENZA EPISCOPALE ITALIANA Confrnza Episcopal Italiana (di sguito anch CEI ) con sd in Roma, Circonvallazion Aurlia

Dettagli

VILLEVENET E AS S O C IAZ IO NE

VILLEVENET E AS S O C IAZ IO NE MINISTERO DELL'ISTRUZIONE DELL'UN IVERSITÀ E DELLA RICERCA Istituto Rgional Vill Vnt VILLEVENET E AS S O C IAZ IO NE PROTOCOLLO D'INTESA TRA l'ufficio Scolastico Rgional pr il Vnto l' A~sociazion pr l

Dettagli

Classe di abilitazione (o classe di concorso) Reclutamento docenti e Graduatorie http://www.istruzione.it/urp/reclutamento.shtml

Classe di abilitazione (o classe di concorso) Reclutamento docenti e Graduatorie http://www.istruzione.it/urp/reclutamento.shtml Class di abilitazion (o class di concorso) La class di concorso è una sigla alfa numrica con la qual si indica l insim di matri ch possono ssr insgnat da un docnt. Indica una particolar cattdra di insgnamnto,

Dettagli

Regolamento per il rilascio della Certificazione di un Sistema di Gestione Integrato secondo lo schema BEST4 e BEST 4 PLUS

Regolamento per il rilascio della Certificazione di un Sistema di Gestione Integrato secondo lo schema BEST4 e BEST 4 PLUS Regolamento per il rilascio della Certificazione di un Sistema di Gestione Integrato secondo lo schema BEST4 e BEST 4 PLUS In vigore dal 01 Agosto 2014 RINA Via Corsica, 12-16128 Genova - Italia Tel. +39

Dettagli

17 settembre 2008 Palazzo della Cultura e dei Congressi di Bologna Dott. Fabrizio Zecchin SCS Azioninnova S.p.A.

17 settembre 2008 Palazzo della Cultura e dei Congressi di Bologna Dott. Fabrizio Zecchin SCS Azioninnova S.p.A. I SGSL il Modllo Organizzativo L lin guida INAIL la OHSAS 18001: carattristich spcificità 17 sttmbr 2008 Palazzo dlla Cultura di Congrssi di Bologna Dott. Fabrizio Zcchin SCS Azioninnova S.p.A. OBIETTIVO

Dettagli

SCHEMA PER LA STESURA DEL PIANO DI MIGLIORAMENTO INTRODUZIONE. Per la predisposizione del piano, è necessario fare riferimento alle Linee Guida.

SCHEMA PER LA STESURA DEL PIANO DI MIGLIORAMENTO INTRODUZIONE. Per la predisposizione del piano, è necessario fare riferimento alle Linee Guida. INTRODUZIONE Pr la prdisposizion dl piano, è ncssario far rifrimnto all Lin Guida. Lo schma proposto di sguito è stato sviluppato nll ambito dl progtto Miglioramnto dll prformanc dll istituzioni scolastich

Dettagli

ALLEGATO N.3 STRATEGIE PER IL RECUPERO-POTENZIAMENTO E VALORIZZAZIONE ECCELLENZE

ALLEGATO N.3 STRATEGIE PER IL RECUPERO-POTENZIAMENTO E VALORIZZAZIONE ECCELLENZE ALLEGATO N.3 STRATEGIE PER IL RECUPERO-POTENZIAMENTO E VALORIZZAZIONE ECCELLENZE a. STRATEGIE PER IL RECUPERO DESTINATARI Il Rcupro sarà rivolto agli alunni ch prsntano ancora difficoltà nll adozion di

Dettagli

PIANO GESTIONE EMERGENZE INTERNE

PIANO GESTIONE EMERGENZE INTERNE CADUTA NEVE-FORMAZIONE DI GHIACCIO E ONDATE DI GRANDE FREDDO Roma, 02/2015 Rv.06/annual Pagina 1 di 6 Sd lgal Circonvallazion Gianicolns 87-00152 Roma A.Orlli. Tl. 3387 PIANO GESTIONE EMERGENZE INTERNE

Dettagli

Prot. 16996 Vigonza, lì 26.06.2014. Risposte ai quesiti in merito alla gara d appalto per l asilo nido comunale 2014-2017.

Prot. 16996 Vigonza, lì 26.06.2014. Risposte ai quesiti in merito alla gara d appalto per l asilo nido comunale 2014-2017. COMUNE DI VIGONZA PROVINCIA DI PADOVA Via Cavour n. 16 - C.F. 800100280 Tl. 0498090211 - Fax 0498090200 www.comun.vigonza.pd.it I AREA AMMINISTRATIVA SETTORE SOCIALE Prot. 16996 Vigonza, lì 26.06.2014

Dettagli

XXX SPA Stabilimento di xxx (xx) REGISTRO FORMAZIONE/ADDESTRAMENTO CONTINUI LAVORATORI CAPIREPARTO PREPOSTI VICE CAPIREPARTO REPARTO.

XXX SPA Stabilimento di xxx (xx) REGISTRO FORMAZIONE/ADDESTRAMENTO CONTINUI LAVORATORI CAPIREPARTO PREPOSTI VICE CAPIREPARTO REPARTO. Pag. 1/10 REGISTRO FORMAZIONE/ADDESTRAMENTO CONTINUI LAVORATORI CAPIREPARTO PREPOSTI VICE CAPIREPARTO REPARTO. Pr form azion/ addst ram nt o cont inui si intnd la attività di addstramnto, vrbal / o pratico,

Dettagli

Normative e strumenti per una Telesanità al servizio delle imprese

Normative e strumenti per una Telesanità al servizio delle imprese Normativ strumnti pr una Tlsanità al srvizio dll imprs M.Carnillo Dirzion Mrcato - PAL Cntro Nord info.lgalmail@infocamr.it lgaldoc@infocamr infocamr.it www.lgalmail lgalmail.it www.lgaldoc lgaldoc.it

Dettagli

IL PRESIDENTE DELLA SCUOLA DI MEDICINA E CHIRURGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II

IL PRESIDENTE DELLA SCUOLA DI MEDICINA E CHIRURGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II UIVERSITÀ DEGLI STUDI DI APOLI FEDERICO II SCUOLA DI MEDICIA E CHIRURGIA BADO DI SELEZIOE PER L AFFIDAMETO DI ICARICHI DIDATTICI EI CORSI DI LAUREA DELLE PROFESSIOI SAITARIE PER L AO ACCADEMICO 2015-2016

Dettagli

PROFESSIONISTI DELLA SICUREZZA Da oltre 30 anni un azienda specializzata in trasporto valori, vigilanza, antitaccheggio, deposito caveau e in vari

PROFESSIONISTI DELLA SICUREZZA Da oltre 30 anni un azienda specializzata in trasporto valori, vigilanza, antitaccheggio, deposito caveau e in vari PROFESSIONISTI DELLA SICUREZZA Da oltr 30 anni un azinda spcializzata in trasporto valori, vigilanza, antitacchggio, dposito cavau in vari srvizi inrnti la sicurzza. A Z I E N D A S E R V I Z I Scurpol

Dettagli

visto il Protocollo d Intesa tra Regione Campania e Università degli Studi di Napoli

visto il Protocollo d Intesa tra Regione Campania e Università degli Studi di Napoli UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II SCUOLA DI MEDICINA E CHIRURGIA BANDO DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO DI INCARICHI DIDATTICI NEI CORSI DI LAUREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE PER L ANNO ACCADEMICO

Dettagli

b) promuovere e diffondere la cultura della legalità e della cittadinanza responsabile fra i giovani;

b) promuovere e diffondere la cultura della legalità e della cittadinanza responsabile fra i giovani; CONVENZIONE FRA IL COMUNE DI CASTEL MAGGIORE, L UNIONE RENO GALLIERA E I COMUNI DI ARGELATO, BENTIVOGLIO, SAN GIORGIO DI PIANO, SAN PIETRO IN CASALE, CASTELLO D ARGILE, PIEVE DI CENTO, GALLIERA, PER LA

Dettagli

Progetto I CARE Progetto CO.L.O.R.

Progetto I CARE Progetto CO.L.O.R. Attori in rt pr la mobilità di risultati dll apprndimnto Dirtta WEB, 6 dicmbr 2011 Progtto I CARE Progtto CO.L.O.R. Elmnti distintivi complmntarità Michla Vcchia Fondazion CEFASS gli obittivi Facilitar

Dettagli

EUCENTRE. European Centre for Training and Research in Earthquake Engineering

EUCENTRE. European Centre for Training and Research in Earthquake Engineering Europan Cntr for Rsarch in Earthquak Enginring Parr sulla vntual obbligatorità di un intrvnto di adguamnto sismico nll ambito dll intrvnto di ristrutturazion, adguamnto ampliamnto dlla Casa Albrgo pr Anziani

Dettagli

COMUNE DI CASLANO MESSAGGIO MUNICIPALE N. 1116

COMUNE DI CASLANO MESSAGGIO MUNICIPALE N. 1116 CANTON z j J COMUNE DI CASLANO CONFEDERAZIONE SVIZZERA - TICINO MESSAGGIO MUNICIPALE N. 1116 Modifica parzial dii art. 56 di Rgolamnto organico i dipndnti comunali (ROD) con l insrimnto di nuov funzioni

Dettagli

Lampade di. emergenza MY HOME. emergenza. Lampade di

Lampade di. emergenza MY HOME. emergenza. Lampade di Lampad di Lampad di MY HOME 97 Lampad Carattristich gnrali Scopi dll illuminazion Ngli ambinti rsidnziali gli apparcchi di illuminazion non sono imposti da lggi o norm, ma divntano comunqu prziosi ausilii.

Dettagli

13 - LA PROGRAMMAZIONE DELL'ALLENAMENTO

13 - LA PROGRAMMAZIONE DELL'ALLENAMENTO 132 13 - LA PROGRAMMAZIONE DELL'ALLENAMENTO La prparazion complta dl calciator si ralizza sottoponndo il suo organismo, la sua prsonalità la sua potnzialità motoria, ad una gran quantità di stimoli ch

Dettagli

Le Reti di Impresa: aspetti operativi e commerciali

Le Reti di Impresa: aspetti operativi e commerciali L Rti Imprsa: asptti oprativi commrciali Stfano COCCHIERI Had of Soft Loans Contributions & Subsis Prugia, 21 Novmbr 2012 IL CONTRATTO DI RETE ll Contratto rapprsnta una forma aggrgativa ibrida aggiuntiva

Dettagli

Generali operative. Ausiliario Sui compiti Semplice Interne con pochi soggetti. Di tipo indiretto. Discreta ampiezza delle soluzioni.

Generali operative. Ausiliario Sui compiti Semplice Interne con pochi soggetti. Di tipo indiretto. Discreta ampiezza delle soluzioni. ,352),/,352)(66,21$/,1(*/,(17,/2&$/,813266,%,/(02'(//2', '(6&5,=,21('(//$9252 GL5LFFDUGR*LRYDQQHWWL&H3$±/,8& A distanza di circa quattro anni dalla introduzion dl nuovo sistma di inquadramnto dl prsonal

Dettagli

POR Calabria 2014-2020

POR Calabria 2014-2020 POR Calabria 20142020 Obittivo Tmatico 9 PROMUOVERE L INCLUSIONE SOCIALE, COMBATTERE LA POVERTÀ E OGNI FORMA DI DISCRIMINAZIONE Priorità 9 PROMUOVERE L INCLUSIONE SOCIALE, COMBATTERE LA POVERTÀ E OGNI

Dettagli

Tra. di seguito le Parti

Tra. di seguito le Parti Protocollo di intsa SERVIRE CON LODE Tra il Politcnico di Torino C.F. n. 00518460019, con sd lgal in Torino, Corso Duca dgli Abruzzi, 24, rapprsntato dal Vic Rttor pr la Didattica Prof.ssa Anita Tabacco

Dettagli

IL TESTO UNICO. Decreto Legislativo del 9 Aprile 2008 n 81. Modificato dal. Decreto Legislativo del 3 Agosto 2009 n 106. Obiettivi principali

IL TESTO UNICO. Decreto Legislativo del 9 Aprile 2008 n 81. Modificato dal. Decreto Legislativo del 3 Agosto 2009 n 106. Obiettivi principali Dcrto Lgislativo n. 81/08 Miglioramnto sut sicurzza di lavoratori Dvrto Lgislativo N 106/09 Attuazion dll articolo 1 lgg 3 agosto 2007 n 123 in matria di tutla sut sicurzzani luoghi di lavoro Dirttiva

Dettagli

Si comunica che verrà attivato un corso coni figc, al raggiungimento del numero minimo di 35 iscritti, presso la delegazione di Milano.

Si comunica che verrà attivato un corso coni figc, al raggiungimento del numero minimo di 35 iscritti, presso la delegazione di Milano. 1) CORSI CONI FIGC STAGIONE 2011 2012 Bando Corso CONI FIGC MILANO Si comunica ch vrrà attivato un corso coni figc, al raggiungimnto dl numro minimo di 35 iscritti, prsso la dlgazion di Milano. Potranno

Dettagli

ASSISTENZA SANITARIA: CHI/COME ASSICURA

ASSISTENZA SANITARIA: CHI/COME ASSICURA Gnnaio 2011 94 VISITA IL NOSTRO PORTALE! www.fiba.it il sito dlla Fiba in D.B. www.fibadb.tk FOGLIO INFORMATIVO dlla Sgrt. Org. di Coordinam. RR.SS.AA. in Dutsch Bank INFORMATIVA SUL RINNOVO PER IL PERIODO

Dettagli

Deliberazione n. 246 del 10 aprile 2014

Deliberazione n. 246 del 10 aprile 2014 Dlibrazion n. 246 dl 10 april Dirttor Gnral Dr. Robrto Bollina Coadiuvato da: Giancarlo Bortolotti Dirttor Amministrativo Carlo Albrto Trsalvi Dirttor Sanitario Giuspp Giorgio Inì Dirttor Social Il prsnt

Dettagli

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA SETTORE ECONOMICO PROFESSIONALE 1 SETTORE EDILIZIA Procsso Costruzion di difici di opr di inggnria civil/industrial Squnza di procsso

Dettagli

AGE.AGEDREMR.REGISTRO UFFICIALE.0056784.20-12-2013-I

AGE.AGEDREMR.REGISTRO UFFICIALE.0056784.20-12-2013-I AGE.AGEDREMR.REGISTRO UFFICIALE.0056784.20-12-2013-I Comun di Forlì COMUNE DI RAVENNA Convnzion pr la promozion dlla lgalità fiscal abitativa dgli studnti dll Univrsità di Bologna Poli Romagna pr il rilascio

Dettagli

COMUNE DI VALDASTICO

COMUNE DI VALDASTICO COPIA COMUNE DI VALDASTICO VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 27 Ltto, confrmato sottoscritto IL PRESIDENTE F.to GUGLIELMI CLAUDIO IL SEGRETARIO COMUNALE F.to DOTT. LAVEDINI GIUSEPPE REFERTO

Dettagli

730, Unico 2014 e Studi di settore

730, Unico 2014 e Studi di settore 730, Unico 2014 Stu sttor Pillol aggiornamnto N. 39 27.06.2014 Il prosptto Dati bilancio in Unico2014 ENC. La riconciliazion dati dllo Stato Patrimonial nl prosptto Dati bilancio. Catgoria: Dichiarazion

Dettagli

COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO. Provincia di Bologna REP. 16820 CONVENZIONE PER LA REALIZZAZIONE DEL SISTEMA MUSEALE DI TERRED ACQUA

COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO. Provincia di Bologna REP. 16820 CONVENZIONE PER LA REALIZZAZIONE DEL SISTEMA MUSEALE DI TERRED ACQUA Esnt dall imposta di bollo ai snsi dll art. 16 dlla tablla allgato B) al D.P.R. 26/10/1972 N. 642 succ. modif. COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO Provincia di Bologna REP. 16820 CONVENZIONE PER LA REALIZZAZIONE

Dettagli

Documento tratto da La banca dati del Commercialista

Documento tratto da La banca dati del Commercialista Documnto tratto da La banca dati dl Commrcialista Intrnational Accounting Standards Board Intrnational Accounting Standards, n. 17 SCOPO E CONTENUTO DEL DOCUMENTO Lasing Il prsnt Principio sostituisc lo

Dettagli

Pag. 1 di 7. 26 ore. SDA Bocconi. 26 ore F.S.G.M. Docente responsabile. Il concetto di CSR e i suoi impatti sulla governance aziendale.

Pag. 1 di 7. 26 ore. SDA Bocconi. 26 ore F.S.G.M. Docente responsabile. Il concetto di CSR e i suoi impatti sulla governance aziendale. Il conctto di CSR i suoi impatti sulla govrnanc azindal. 25-27 Ottobr 2012 conctti, principi strumnti di gstion in Italia nlla UE Gioacchino D Anglo I livlli di adozion gli strumnti dlla CSR. La gstion

Dettagli

L evoluzione dei Servizi IT vista dalle due discipline di Project e Service Management

L evoluzione dei Servizi IT vista dalle due discipline di Project e Service Management Con il patrocinio di: Sponsorizzato da: Il Framwork ITIL gli Standard di PMI : possibili sinrgi Milano, Vnrdì, 11 Luglio 2008 L voluzion di Srvizi IT vista dall du disciplin di Projct Srvic Managmnt Christian

Dettagli

Accordo quadro fra. l Azienda USL di Bologna e il CEA Coordinamento Enti Ausiliari della Provincia di Bologna

Accordo quadro fra. l Azienda USL di Bologna e il CEA Coordinamento Enti Ausiliari della Provincia di Bologna Accordo quadro fra l Azinda USL di Bologna il CEA Coordinamnto Enti Ausiliari dlla Provincia di Bologna La Comunità Papa Giovanni XXIII coop. s.r.l. di Rimini Prmssa L parti prndono atto dl buon livllo

Dettagli

SCHEDA ELENCO TIPOLOGIE DI CONTROLLO SULLE IMPRESE Art. 25 D.Lgs. n. 33/2013

SCHEDA ELENCO TIPOLOGIE DI CONTROLLO SULLE IMPRESE Art. 25 D.Lgs. n. 33/2013 SCHEDA ELENCO TIPOLOGIE DI CONTROLLO SULLE IMPRESE Art. 25 D.Lgs. n. 33/2013 TRASPORTI Tipo procdimnto Normativa Tipologia imprs Tipologia controllo Organismo di controllo Critri di controllo Modalità

Dettagli

Repubblica di Malta - Legge sull identità di genere Traduzione italiana di Roberto De Felice per ARTICOLO29

Repubblica di Malta - Legge sull identità di genere Traduzione italiana di Roberto De Felice per ARTICOLO29 - Rpubblica di Malta - Rpubblika ta' Malta - Rpublic of Malta - LEGGE pr il riconoscimnto la rgistrazion dl gnr di una prsona pr rgolar gli fftti di tal cambiamnto, nonché il riconoscimnto la tutla dll

Dettagli

Comunità Europea (CE) International Accounting Standards, n. 17

Comunità Europea (CE) International Accounting Standards, n. 17 Scopo contnuto dl documnto Comunità Europa (CE) Intrnational Accounting Standards, n. 17 Lasing Lasing Finalità SOMMARIO Paragrafi 1 Ambito di applicazion 2-3 Dfinizioni 4-6 Classificazion dll oprazioni

Dettagli

All Albo dell Istituto Tutte le sedi Al sito www.iisdirocco.org

All Albo dell Istituto Tutte le sedi Al sito www.iisdirocco.org ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE Sn. Anglo Di Rocco Ist. Tcnico Agrario Sn. A. Di Rocco - Caltanisstta Ist. Prof.l di Stato pr i Srvizi Albrghiri di Ristorazion - Caltanisstta Ist. Prof.l di Stato pr l

Dettagli

isrrrutc COS/JPRENSÌVG DJ SCUOLA

isrrrutc COS/JPRENSÌVG DJ SCUOLA prot2581_14.pdf http://www.istruzion.it/allgatì/2014/prot2581 M1URAOODGOS prot. 2581 Roma, 09/04/2014 isrrrutc COS/JPRENSÌVG DJ SCUOLA MATERNA ELftfctfTArtE H MEDIA «WALETTO (CTl Ai Dirttori Gnrali dgli

Dettagli

UNI EN 1555 - PE 80 Ø75x6,8 S5 SDR 11 - M.O.P. 5 bar - POLIETILENE 100% VERGINE

UNI EN 1555 - PE 80 Ø75x6,8 S5 SDR 11 - M.O.P. 5 bar - POLIETILENE 100% VERGINE rsin 103 UNI EN 1555 - PE 80 Ø75x6,8 S5 SDR 11 - M.O.P. 5 bar - POLIETILENE % VERGINE Dalmin rsin UNI EN 12666 U Ø2 S16 PE SN 2 Dalminrs PEbd DN 40 PN 6 PER ACQUA POTABILE - POLIETILENE % VERGINE 103 UNI

Dettagli

CHECK LIST per i Controlli di Sicurezza sul lavoro

CHECK LIST per i Controlli di Sicurezza sul lavoro AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA VERONA (D.Lgs. n. 517/1999 - Art. 3 L.R.Vnto n. 18/2009) SERVIZIO PREVENZIONE PROTEZIONE Dirttor: Ing. Maurizio Lornzi Sd di Borgo Roma P.l L.A. Scuro, 10-37134

Dettagli

Sepa sta per Single euro payments area

Sepa sta per Single euro payments area I consumatori gli strumnti di pagamnto: nuov opportunità Anna Vizzari Spa sta pr Singl uro paymnts ara: ara unica uropa di pagamnti. Dopo il passaggio dfinitivo alla monta unica nl 2002, la Spa intnd offrir

Dettagli

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA SETTORE ECONOMICO PROFESSIONALE 1 Srvizi di informatica Procsso Sviluppo gstion di prodotti srvizi informatici Squnza di procsso Gstion

Dettagli

Il paziente finalmente garantito.

Il paziente finalmente garantito. Il pazint finalmnt garantito. Dal nonato alla sala opratoria sicurzza in ospdal. Esprinz al Buzzi CTO di Milano. Gianluca Lista Gli Istituti Clinici di Prfzionamnto di Milano Azinda Ospdalira di rilivo

Dettagli

emercato Telefonia e controversie: regolamento Agcom Argomenti Chiara Faracchio

emercato Telefonia e controversie: regolamento Agcom Argomenti Chiara Faracchio Argomnti Tlfonia controvrsi: rgolamnto Agcom Chiara Faracchio Controvrsi in matria di comunicazioni lttronich: l Autorità pr l garanzi nll comunicazioni ha introdotto nuovi critri di calcolo pr la dtrminazion

Dettagli

La liberalizzazione del mercato postale. Andrea Grillo

La liberalizzazione del mercato postale. Andrea Grillo La libralizzazion dl mrcato postal Andra Grillo Dal 1 o gnnaio 2011 è in vigor la dirttiva uropa pr la libralizzazion di srvizi postali. Già dal 1997 il lgislator uropo ha cominciato a dlinar un gradual

Dettagli

Tipologie di controllo a cui sono assoggettate le imprese di competenza dell'amministrazione comunale (art. 25 comma 1 lettera a) DLgs 33/2013)

Tipologie di controllo a cui sono assoggettate le imprese di competenza dell'amministrazione comunale (art. 25 comma 1 lettera a) DLgs 33/2013) Attività d'imprsa Titolo ncssario pr l'avvio dll'attività d'imprsa Tipologi di controllo a cui sono assoggttat l imprs di comptnza dll'amministrazion comunal (art. 25 comma 1 lttra a) DLgs Elnco dgli obblighi

Dettagli

Regolamento per il controllo della pubblicità

Regolamento per il controllo della pubblicità Rgolamnto pr il controllo dlla Rgolamnto pr il controllo dlla pu bbliciià. Introduzion: Qusto Rgolamnto vin applicato pr il controllo dlla pubbliciti su: Indumnti d quipaggiamnto di ginnasti, giudici diuignti;

Dettagli

termine intercorso tra l'inizio e la fine del procedimento (F) D.P.R. 483/1997 - D.P.R. 220/2001, entro 6 mesi dalla prova scritta

termine intercorso tra l'inizio e la fine del procedimento (F) D.P.R. 483/1997 - D.P.R. 220/2001, entro 6 mesi dalla prova scritta N procdimnto: brv dscizion (A) unità organizzativa rsponsabil dll'istruttoria (B) rsponsabil dl procdimnto -tl mail, (C) art. 35 Obblighi di pubblicazion rlativi ai procdimnti amministrativi ai controlli

Dettagli

(pubbl. in Gazz. Uff. dell Unione europea n. L 139 del 30 aprile 2004). (I) IL PARLAMENTO EUROPEO E IL CONSIGLIO DELL UNIONE EUROPEA,

(pubbl. in Gazz. Uff. dell Unione europea n. L 139 del 30 aprile 2004). (I) IL PARLAMENTO EUROPEO E IL CONSIGLIO DELL UNIONE EUROPEA, Rgolamnto (CE) n. 854/2004 dl 29 april 2004. * Rgolamnto (CE) n. 854/2004 dl Parlamnto uropo dl Consiglio dl 29 april 2004 ch stabilisc norm spcifich pr l organizzazion di controlli ufficiali sui prodotti

Dettagli

Il Codice di deontologia in tema di crediti al consumo

Il Codice di deontologia in tema di crediti al consumo Il Codic di dontologia in tma di crditi al consumo Fabio Picciolini La rfrnza crditizia riguarda tutti i cittadini l imprs poiché, a front di ogni richista di aprtura di un rapporto crditizio, gli opratori

Dettagli

Foglio informativo PRESTITO PERSONALE PER RISTRUTTURAZIONE MEDIOLANUM RIPARTI ITALIA PER CONSUMATORE DI IMPORTO SUPERIORE A 75.

Foglio informativo PRESTITO PERSONALE PER RISTRUTTURAZIONE MEDIOLANUM RIPARTI ITALIA PER CONSUMATORE DI IMPORTO SUPERIORE A 75. Mod. B 101 / Foglio D/2 (Ed. n 1 dl 06/09/2013) Foglio informativo PRESTITO PERSONALE PER RISTRUTTURAZIONE MEDIOLANUM RIPARTI ITALIA PER CONSUMATORE DI IMPORTO SUPERIORE A 75.000 EURO * Offrta valida pr

Dettagli

Social Accountability SA 8000

Social Accountability SA 8000 Social Accountability SA 8000 1 SA 8000 La Rsponsabilità Social dll Imprs PRESENTAZIONE DELLA NORMA Modulo di formazion 1 2 di Srvizi alla Prsona Rv. 0 dl 05.08.2003 - Pagina 1/107 E vitata la riproduzion

Dettagli

58 Bollettino Ufficiale. Serie Ordinaria n. 21 - Mercoledì 23 maggio 2012

58 Bollettino Ufficiale. Serie Ordinaria n. 21 - Mercoledì 23 maggio 2012 58 Bollttino Ufficial D.G. Occupazion politich dl lavoro T. c. dl d.d.u.o. 18 maggio 2012 - n. 4341 Tsto coornato dl d.d.u.o. 18 maggio 2012 - n. 4341 Approvazion dll avviso Dot imprsa - Formazion imprntor,

Dettagli

Payment Card Industry (PCI) Payment Application Data Security Standard. Requisiti e procedure di valutazione della sicurezza. Versione 2.

Payment Card Industry (PCI) Payment Application Data Security Standard. Requisiti e procedure di valutazione della sicurezza. Versione 2. Paymnt Card Industry (PCI) Paymnt Application Data Scurity Standard Rquisiti procdur di valutazion dlla sicurzza Vrsion 2.0 Ottobr 2010 Modifich dl documnto Data Vrsion Dscrizion Pagin 1 ottobr 2008 1.2

Dettagli

Università degli Studi di Milano Bicocca. Laurea Magistrale in PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO E DEI PROCESSI

Università degli Studi di Milano Bicocca. Laurea Magistrale in PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO E DEI PROCESSI Univrsità dgli Studi di Milano Bicocca Laura Magistral in PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO E DEI PROCESSI EDUCATIVI D.M. 22/10/2004, n. 270 Rgolamnto didattico - anno accadmico 2014/2015 1 Prmssa Dnominazion

Dettagli

Tariffe delle prestazioni sanitarie nelle diverse regioni italiane. Laura Filippucci

Tariffe delle prestazioni sanitarie nelle diverse regioni italiane. Laura Filippucci Consumatori in cifr Tariff dll prstazioni sanitari nll divrs rgioni italian Laura Filippucci La rcnt proposta dl Govrno di aggiornar il tariffario dll prstazioni sanitari di laboratorio ha sollvato un

Dettagli

COMUNE DI MONTERIGGIONI DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE RICOGNITIVA DEI RISCHI INTERFERENTI STANDARD PARTE II SEZIONE IDENTIFICATIVA DEI RISCHI SPECIFICI DELL AMBIENTE E MISURE DI PREVENZIONE E PROTEZIONE

Dettagli

CONTRATTO DI FORNITURA DI SERVIZIO. tra

CONTRATTO DI FORNITURA DI SERVIZIO. tra CONTRATTO DI FORNITURA DI SERVIZIO tra L Ent Circolo Didattico Statal con sd in Campi Bisnzio, Cod. Fisc. n. 80045390483, nlla prsona dl suo lgal rapprsntant pro-tmpor dott.ssa Ornlla Mrcuri l A.S.D. Polisportiva

Dettagli

dossier a cura di Alessandro Massari

dossier a cura di Alessandro Massari I REFERENDUM REGIONALI ABROGATIVI, CONSULTIVI, PROPOSITIVI dossir a cura di Alssandro Massari PREMESSA... 2 1. RIMBORSI SPESE... 2 2. REFERENDUM PREVISTI NELLE DISPOSIZIONI STATUTARIE DELLE REGIONI A STATUTO

Dettagli

Mercato globale delle materie prime: il caso Ferrero

Mercato globale delle materie prime: il caso Ferrero Mrcato global dll matri prim: il caso Frrro Mauro Fontana In un priodo di fort crisi, com qullo ch attualmnt stiamo vivndo, il vincolo dl potr di acquisto di consumatori assum un importanza fondamntal

Dettagli