LA ALPI PROVENZA Base VTT FFCT «Vallée de la Blanche Bés Serre Ponçon» -

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "www.vtopo.fr LA ALPI PROVENZA Base VTT FFCT «Vallée de la Blanche Bés Serre Ponçon» - www.valleedelablanche.com"

Transcript

1 Base VTT FFCT «Vallée de la Blanche Bés Serre Ponçon» - Base VTT FFCT «Val de Durance» - Espace VTT FFC «Buëch Sisteronais» - Espace VTT FFC «Verdon - Provence» - In estate, sei stazioni di montagna aprono l accesso alle loro risalite meccaniche per consentirvi di approfittare dei loro Bike Park e delle loro piste di discesa e di enduro : PraLoup : Val d Allos : Sauze : Chabanon : Montclar : Le Grand Puy : Al fine di seguire le novità dipartimentali MTB, i video e le informazioni su questi itinerari, consultate il sito : Potrete trovare inoltre tutte le mappe delle escursioni MTB dipartimentali direttamente sul sito o scoprire una selezione di ben 111 itinerari MTB, grazie al VTOPO Le Alpi di Alta Provenza: Soggiorno chiavi in mano Agenzie di viaggio, maestri MTB organizzeranno per voi: dei soggiorni tutto compreso o al dettaglio; il trasporto dei bagagli; la prenotazione degli alloggi; con o senza guida. Un maestro potrà farvi scoprire le più belle varianti e adattare perfettamente l itinerario al livello del gruppo. Per scoprire i soggiorni chiavi in mano o i dati delle organizzazioni associate, consultate il sito o il sito dell Agenzia dello Sviluppo Turistico dell Alpi di Alta Provenza: Alloggi Lungo questi percorsi esistono moltissimi alloggi che propongono una formula a notte e delle possibilità di ristorazione (hotel, ostelli, camere di albergo, campeggi,... ). La prenotazione in anticipo è vivamente consigliata. Abbiamo raccolto nella lista sottostante gli alloggi di tappa, presenti su ogni itinerario. Per conoscere tutti gli altri, contattate gli uffici di turismo (dati al capitolo successivo). Degli alloggi che rispettano l ambiente Diverse strutture, situate lungo i percorsi, si sono impegnate nello sviluppo di un eco-turismo, nel pieno rispetto dell ambiente. Per conoscere le lista delle associazioni aderenti a un eco-marchio, consultate il sito internet dell Agenzia di Sviluppo Turistico: www. alpes-haute-provence.com LA ALPI PROVENZA Località Struttura Telefono Sito internet Hameau de St Gîte d'étape de St Ours Ours (Meyronnes) La Condamine Gîte d'étape Châtelard Champs Félèze Jausiers Gîte d'étape des Bartavelles Jausiers Gîte d'étape l'ardoisière Faucon de Gîte d'étape Barcelonnette l'eterlou Méolans-Revel Gîte d'étape les Terres Blanches Méolans-Revel Gîte d'étape La Fourandève Verdaches Gîte d'étape de Flagustelle Digne les Bains Gîte d'étape des 3 Vallées

2 Digne les Bains Peyruis Montfort St Etienne les Orgues Forcalquier Forcalquier La transverdon Gîte d'étape du Château des Sièyes Gîte d'étape des Grandes Molières Gîte d'étape Les Vignaux Gîte d'étape de La Parise Gîte d'étape Les Roches Località Struttura Telefono Sito internet Allos Refuge du Col d'allos Colmars les Gîte d'étape le Alpes Gassendi La Colle Saint Gîte d'étape de la Michel Colle St Michel Saint André les Gîte d'étape Les Alpes Cougnas Saint André les Gîte d'étape Le Alpes Clair Logis Hameau de la Gîte d'étape de la Baume Baume (Castellane) Castellane Gîte d'étape l'oustaou Rougon Gîte d'étape le Mur d'abeilles La Palud sur Gîte d'étape L'Arc Verdon en Ciel La Palud sur Verdon Gîte de l'escales Chauvets / Les Bondils (La Palud) Vénascle (Moustiers Ste Marie) Moustiers Ste Marie Quinson St Martin de Brômes Gréoux-les- Bains Gîte d'étape Chalet Le Refuge Gîte d'étape de Vénascle Gîte d'étape du Petit Ségries Gîte d'étape l'escargot Gîte d'étape du Payanet Gîte d'étape Pavillon d'aurabelle Informazioni turistiche Agence de Développement Touristique - Tel : Parc naturel régional du Verdon Tel : Parc naturel régional du Luberon Tel : Réserve géologique de Haute-Provence Tel : Parc national du Mercantour Tel : Alpi-Provenza Vallée de l Ubaye - Tel : Larche Tel : Jausiers Tel : Barcelonnette Tel : Montclar Tel : Vallée de la Blanche Tel : Digne les Bains Tel : Val de Durance Tel : Saint Etienne les Orgues Tel : Forcalquier Tel : St Michel l Observatoire Tel : Manosque Tel : La transverdon Val d Allos Tel : Colmars les Alpes - Tel : Saint André les Alpes Tel : Castellane Tel : La Palud sur Verdon Tel : Moustiers Sainte Marie Tel : Quinson Tel : Esparron de Verdon Tel : Gréoux-les-Bains Tel : In caso di rottura o guasto Prima di partire, una revisione della MTB è indispensabile. Non troverete un negozio in ogni villaggio, siate dunque previdenti e portate con voi il minimo indispensabile al vostro viaggio. Troverete dei negozi di bicicletta o dei potenziali riparatori nei villaggi seguenti: Alpi-Provenza Jausiers Barcelonnette Montclar Digne les Bains (diversi negozi) Château-Arnoux Forcalquier Manosque (diversi negozi) La transverdon Val d Allos Castellane 20 21

3 Comportamento da assumere in MTB In uno spazio occupato da «diversi gruppi di popolazione», è importante parlare di rispetto degli altri e di condivisione dello spazio. I ciclisti sono, dal punto di vista cronologico, gli ultimi arrivati. Dal vostro atteggiamento dipende dunque la pratica MTB di domani. Durante la discesa siate prudenti. Su ogni sentiero potrete incontrare degli escursionisti a piedi o a cavallo. Rallentate e lasciate passare gli altri. Sulla strada, rispettate il codice stradale e pedalate a fila indiana se non siete da soli. In montagna, il ruscellamento provoca un importante erosione. È vivamente sconsigliato dunque di fare slittare la ruota posteriore, di uscire dai sentieri o di tagliare i tornanti. Nelle zone di alpeggio, l erba è preziosa poiché permette di nutrire il bestiame durante l inverno. Per una perfetta convivenza con gli agricoltori, è imperativo restare sui sentieri, non tagliare attraverso i campi, chiudere i recinti e non spaventare i greggi. Rispettate la fauna selvaggia e evitate di avvicinarvi troppo. Non dimenticate che siete gli ospiti di questa natura preservata e di queste montagne. Durante la stagione della caccia, preferite vestiti colorati per esser ben visti. Raddoppiate la prudenza e il rispetto dei segnali come anche gli avvertimenti vocali che i cacciatori potranno darvi. Codice MTB della Federazione Francese di Ciclismo Per la vostra sicurezza accedete ai sentieri indicati, rispettate il senso dei percorsi Non sovrastimate le vostre capacità e controllate la velocità Siate prudenti e cortesi in caso di sorpasso o incontro di escursionisti poiché il pedone ha la precedenza Controllate la vostra MTB e prendete approvvigionamento e utensili per riparare Se partite a soli, lasciate il vostro itinerario a dei conoscenti Il casco è fortemente consigliato Rispettate le proprietà private e le zone coltivate Attenzione agli arnesi agricoli e di foresta. Richiudete le barriere Evitate di raccogliere fiori o funghi selvatici. Non sconvolgete la tranquillità degli animali. Conservate i vostri rifiuti, siate discreti e rispettosi dell ambiente 22 23

4 Dati tecnici Distanza Le distanze sono state calcolate sul terreno tramite GPS,offrono dunque un livello di precisione soddisfacente. D+/D- D+ : somma di tutti i dislivelli positivi D- : somma di tutti i dislivelli negativi Durata La durata dei tronconi in questa topo-guida è stata determinata in base a: dei criteri oggettivi del terreno: distanza, dislivello e difficoltà tecniche dei criteri soggettivi legati a un «praticante e a una pratica tipo»( che non corrisponde per forza a ciascuno di noi) vale a dire un praticante regolare (minimo una volta a settimana), riposato, in buona salute e con delle buone basi tecniche ( a proprio agio su un terreno descritto nella categoria V3 o più) che si idrata e si alimenta regolarmente, che possiede una MTB adatta e di qualità (con almeno una sospensione davanti, che pesa meno di 14 kg) che esegue escursioni in semi-autonomia (notte in alloggio senza trasporto di bagagli zaino di 5 kg) di un clima favorevole (non si considera dunque la tecnicità indotta in caso di pioggia, ma neanche la fatica prodotta da una canicola o da temperature negative) Questa durata non tiene conto dei tempi di sosta Di conseguenza la durata del troncone si deve considerare obiettivamente, in base alle proprie possibilità e a quelle del gruppo con quale avanzate. Difficoltà La difficoltà dei tronconi è definita secondo 2 criteri: la scala di classificazione tecnica VTOPO e quella generale FFC. Le difficoltà indicate corrispondono a questi due tronconi. L esecuzione successiva di diversi tronconi è da tenere in considerazione per stimare la difficoltà delle vostre tappe. Il trasporto dei bagagli è praticamente inesistente o molto eccezionale. A seconda del vostro livello, in alcuni punti, sarete portati a spingere la MTB più o meno a lungo. «Tale il lavoro, tale il salario». Il momento della spinta precede spesso una discesa e dei bei passaggi. I 4 livelli di difficoltà FFC La cotation de la Fédération Française de Cyclisme se base sur l analyse précise de La classificazione della Federazione Francese di Ciclismo si basa su una precisa analisi di 5 criteri: aspetto tecnico dell itinerario, distanza, dislivello positivo, dislivello negativo, trasporto e pericolosità. Conoscendo ciò, potrete capire che due itinerari possono essere classificati come entrambi difficili, ma per ragioni diverse. Verde: facile, percorso familiare con poca distanza e poco dislivello. Blu: poco difficile, adatto a sportivi che hanno una pratica irregolare della MTB. Rosso: Difficile, per dei ciclisti regolari, in cui buone basi di pilotaggio sono indispensabili. Noir: molto difficile per il dislivello e la difficoltà tecnica. Il trasporto è possibile come anche i passaggi a tratti esposti. SCALA VTOPO Suddivisa in 6 categorie da V1 a V6, tiene conto soltanto della difficoltà a rimanere in sella in discesa o sul piatto. Un ciclista che scende dalla bicicletta, nei passaggi più duri di un percorso classificato V4, non potrà pretendere di accedere a un livello tecnicov4. Infine, per capire meglio la scala VTOPO, bisognerà conoscere la definizione delle parole seguenti: Pista: larga via (> 3m) carrabile, praticabile da ogni tipo di veicolo forestiero, anche i più grossi. Cammino: via più stretta (tra 2 e 3 metri) e talvolta con maggiore pendenze della pista, praticabile solo dai veicoli leggeri 4x4. Sentiero: via stretta adatta ai pedoni, che per la maggior parte del tempo si vedono costretti ad avanzare a fila indiana. Échelle VTOPO V1 V2 V3 V4 V5 V6 Difficultés techniques rencontrées Discese solo su piste scorrevoli con leggera pendenza (max 10%). Il rivestimento in genere è ben stabile. Ideale per bambini e per principianti. Discese scorrevoli su piste o cammini più ripidi e sassosi (max 25%). Sentieri semplici (ricoperti solo di terra con una lieve pendenza). Discese su sentieri sassosi (possibile presenza di passaggi ripidi) che richiedono una pratica regolare di MTB. È possibile incontrare dei gradini (max 30 o 40 cm). Piste o cammini ripidi e sassosi (oltre il 25%, il passaggio dietro il sellino è generalmente necessario). Sentieri o cammini tecnici che comportano diversi gradini, talvolta alti (> 40 cm), passaggi ripidi, anche tanto, delle spine, delle pietre, un «trial» semplice. In generale, le discese di questa categorie sono impegnative. Discese importanti che comportano diversi passaggi impegnativi e ripidi. Prevedere dei salti su certi ostacoli, attraversamenti e gradini alti, trial duro, parti tecniche al limite del vuoto. A un livello simile di difficoltà, un materiale adatto per la discesa è vivamente consigliato. Passaggi molto impegnati con salti obbligatori, road gap, trial molto duro... La categoria V6 è riservata a un elite della MTB. Intraprendere un passaggio V6 implica un rischio importante che può avere drammatiche conseguenze in caso di caduta. Itinerario La descrizione dell itinerario indicato si basa su dei riferimenti trovati sul terreno, ma può appoggiarsi anche ad elementi della carta IGN, come per esempio per le quote altimetriche. Tutte le indicazioni di direzione sono fornite nel senso della progressione. Quando le Grandi Traversate coincidono con altri itinerari, possono essere presenti le segnalazioni di questi ultimi. Occorrerà dunque eseguire una distinzione tra PR (piccole escursioni) di colore giallo, e le GR (Grandi escursioni), di colore bianco e rosso. Talvolta si troveranno anche delle segnalazioni locali, segnalazioni MTB e pannelli. Gli appellativi GR, GR de Pays, PR sono marchi assegnati dalla Federazione Francese di Escursioni Pedestri. Per facilitare l orientazione degli escursionisti, il circuito è tracciato su una mappa SCAN 50 con scala variabile, munita dell apposita legenda del circuito. I principali riferimenti sono citati sulla carta

5 Informazioni pratiche Soccorsi In Francia 112 ou 18 Meteo e tel : TRANSPORT DES BAGAGES Vi vengono proposte diverse soluzioni : Rivolgersi a un privato: le agenzie di viaggio e le compagnie di taxi propongono talvolta questo genere di servizi in modo indipendente. Il vostro alloggio può proporvi il servizio in base alle sue possibilità. Organizzate voi stessi il servizio. La cosa migliore resta che qualcuno di vostra conoscenza si occupi dei bagagli... non sempre facile! Se siete in gruppo potete organizzarvi a turno per condurre il veicolo che vi segue. Nonostante sia frustrante, questa soluzione può talvolta arrangiare i più stanchi. Trasportare i proprio bagagli, possibile? Perché appesantirsi quando si può al contrario viaggiare leggeri? Dal punto di vista ambientale, cosa c è di meglio. Dal punto di vista pratico, se facciamo un percorso in pensione completa (mezza pensione per tappa più pranzo a sacco fornito dell albergo), possiamo accontentarci di qualche vestito di ricambio. I tessuti moderni sono più leggeri, si lavano facilmente e asciugano presto. Gli alberghi offrono la possibilità di lavare i vestiti (anche a mano) e di asciugarli in una piccola stanza ventilata e riscaldata, assicurandovi di recuperare le vostre cose asciutte alla partenza. Il materiale comune sarà distribuito nel gruppo (pompa,... pezzi di ricambio, dentifricio,...!), più siete numerosi e meno porterete! È possibile provvedere in gruppo con dei sacchi da 30 L di 5 o 6 kg. Attenzione: il rimorchio a due ruote non sarà adatto, quello monoruota è più adatto, ma non è l ideale per questo genere di percorsi. Tenuta e materiale Da tenere addosso: Casco, guanti, cosciale, ciclisti, calzette, scarpe adatte. Una buona MTB controllata in anticipo e che privilegi la comodità Nello zaino da 30 a 35 L (non deve oltrepassare la nuca): sacchetti di plastica per proteggere le vostre cose in caso di pioiggia 1,5 L di acqua (da riempire appena possibile) una giacca a vento e un cosciale lungo (o scaldamuscoli) una tenuta da bici in più (davvero utile quando quella del giorno prima non è asciutta) delle barrette energetiche un coltello soldi e carta d identità Per la sera: Un paio di pantaloni leggeri, una maglietta, un pail leggero, delle infradito, un lenzuolo (tipo fornito anticamente nei treni), un sapone per far tutto, un asciugamano (ne esistono di veramente compatte e leggere), uno spazzolino. Riparazione : Una camera d aria, del materiale specifico per la vostra MTB: leva di cambio, pastiglia dei freni Lasciate dello spazio per il vostro pic-nic, tranne se pensate di mangiare al ristorante! Materiale da dividersi (ognuno deve sapere ciò che ha, per evitare di far svuotare lo zaino a tutti gli altri): 2 multi-utensili con smagliacatena; (chiavi Torx se necessario), due pompe, due tubi di colla, 50 tondini autoadesivi, smontagomme (kit completo a serrafilo), lubrificante in uno strofinaccio, cavi dei freni, marcia, terminale di guaina, catena di ricambio, qualche anello di ricambio e qualche vite, kit di spurgo adatto (olio minerale e/o organico), una ruota di ricambio leggera e a barra morbida, un sellino, qualche raggio, delle valvole tubeless, una mini pinza, una chiave a rotella, una chiave a raggi (talvolta specifica come Mavic), tubo rilsan, scotch, filo... Carta igienica, dentifricio, crema solare, kit di primo soccorso. Telefono portatile, macchina fotografica, la VTOPO, le mappe dell itinerario, un GPS con i dati o un porta-mappa con la bussola. Aggiornamento dei circuiti e informazioni varie AVERDEISSEMENTS Prudenza In questo VTOPO, così come sul terreno, vi invitiamo a essere prudenti in alcuni punti in particolare. Considerando i diversi livelli dei ciclisti e per non banalizzare il significato di queste indicazioni, i pannelli non si trovano là dove c è il rischio di caduta, ma piuttosto là dove la caduta può avere delle gravi conseguenze. Le VTOPO Nonostante diverse riletture attente, alcuni errori possono esserci sfuggiti. Quando incontrate una contraddizione tra la guida e il terreno, preferite la lettura del terreno. Non dimenticate che le mappe incluse in questa guida (a 1: 50000), in quanto a precisione non raggiungono mai la carta IGN a 1: La frequentazione Non lo ripeteremo mai abbastanza, la pratica MTB può essere veramente pericolosa in caso di incidente con un altro utente della strada. Siate prudenti, soprattutto nei piccoli sentieri dove la visibilità è molto ridotta. Tenete sempre sotto controllo la velocità e lasciate passare le persone che incontrate. Diffidate anche sulle piste, in discesa. La velocità può indurre il lancio di pietre ad altezze importanti provocando delle gravi ferite a coloro che incontrate. Ancora una volta, rallentate. Rispettate le zone di caccia e di battute. Infine, prestate attenzione quando attraversate una strada e pedalate a fila indiana se non siete da soli. In nessun caso, il finanziatore, l autore e l editore saranno ritenuti responsabili dei problemi o degli incidenti incontrati sui circuiti citati in questa guida

6 GRAZIE La Alpi- Provenza e la Transverdon sono due itinerari di circa una settimana ciascuno, realizzati nell ambito del Piano Integrato Trasfrontaliero «Nuovo Territorio da Scoprire» stipulato tra il Dipartimento delle Alpi di Alta Provenza e la Provincia di Cuneo e sostenuto dal programma europeo ALCOTRA. Questi itinerari vantano il marchio «Grandi Traversate» attribuito dalla Federazione Francese di Ciclismo e sono registrati sotto il nome «Le Grandi Traversate in mountain-bike delle Alpi di Alta Provenza». La loro realizzazione ha visto la collaborazione del Consiglio Generale con alcune collettività locali, l Agenzia della Sviluppo Turistico, gli uffici del turismo, i parchi naturali regionali e i siti muontain-bike delle Alpi di Alta Provenza (sito FFC Federazione Francese del Ciclismo e le basi FFCT Federazione Francese del Cicloturismo ). Queste due grandi traversate, insieme a quella dei «Sentieri del sole» ( che collega Sisteron a Castellane), costituiscono tre percorsi dello stesso genere e fanno delle Alpi di Alta Provenza il primo dipartimento di Francia per i percorsi di muontain-bike! Scoprite tutte le novità di muontain-bike delle Alpi di Alta Provenza sul sito: Scoprite tutta la collazione VTOPO sul sito ufficiale : I nomi «La Alpi-Provenza» e «Transverdon» sono depositati presso l INPI. IGN Paris Divieto di riproduzione. Le mappe IGN contenute in questa guida, sono tratte dalle ultime edizioni IGN rispetto alle quali i millesimi possono differire. Convenzione n 9415/IGN 2011 VTOPO Ogni riproduzione o adattamento, anche solo parziale, dei testi e delle illustrazioni di quest opera è vietata in tutti i paesi. Collezione diretta e realizzata da Cédric TASSAN Credito foto: - ADT04 : P36, P39, P40, P46, P50, P53, P54, P56, P57, P68, P69, P74, P94, P96, P97, P100, P104, P105, P110, P111, P114, P117, P128, P134 - ADT04 - M BOUTIN : P45, P84, P86, P87 - ADT04 F RAGOLSKI : P50 - ADT04 - B POTIE : P122 - CC MOYEN VERDON : P114, P117, P123 - CG04 : P39, P40, P44, P57, P63, P69, P80, P86, P98, P116, P117, P120, P139, P140 - M DELLI : Couverture, P1, P8, P13, P19, P30, P32, P126 - B. FARRUDJA : P35, P49 - J.Y. GREBERT : P103, P136 - A. HOFFMANN-MASSE : P77 - F. LARRIVIERE : P119 - G. LEROUX : P124 - J. LOMBARD : P106 - OT VAL DE DURANCE : P17, P67, P70, P73 - OT FORCALQUIER : P53, P78, 80 - OT GREOUX LES BAINS : P130 - OT GREOUX LES BAINS - EMULSION : P136 - OT DIGNE LES BAINS E. PERDU : P68 - Parc national du Mercantour : P38, P39, P93, P105 - J.N. POMEON : P93 - C. TASSAN : P41, P43, P58, P76, P81, P90, P112, P132, P138, P139, P142 - VELOVERDE MAGAZINE : P62, P64, P82 LE GRANDI TRAVERSATE Voglia di partire per pedalare diversi giorni in MTB tra le Alpi, la Provenza e il Verdon? Voglia di laghi di altitudine, di sentieri tecnici e divertenti, di colli di montagna, di frazioni perdute, di scoprire valli rimaste intatte, di villaggi tipici, di campi di lavanda o ancora di pedalare sotto il sole del sud immersi in paesaggi eccezionali in spazi protetti? Allora non vi resta che scegliere tra i due itinerari eccezionali e partire sulle «Grandi Traversate MTB delle Alpi di Alta Provenza»! «La Alpi-Provenza» (300 km) e la «Transverdon» (260 km) sono due itinerari di una settimana ciascuno, interamente indicati e sicuri. Attraversano le Alpi di Alta Provenza da est a ovest e collegano le zone alpine di questo dipartimento alle valli dell Alta Provenza e del Verdon. Questi itinerari costituiscono un invito al viaggio e alla scoperta su percorsi pensati per chi pratica ciclismo regolarmente, accedendo ai sentieri MTB più belli del dipartimento. Lungo tali sentieri, troverete degli alloggi adatti che vi permetteranno di organizzare le tappe a vostro piacimento. Se è vero che occorre prevedere una settimana per realizzare ognuno dei percorsi, è altrettanto vero che avete la possibilità di farne solo una parte durante un soggiorno più breve. Alcune parti delle traversate in questione sono adatte anche a colore che praticano ciclismo occasionalmente e desiderano partire alla scoperta per 2 o 3 giorni. «La Alpi-Provenza» parte dal colle della Maddalena (1 991 m), situato alle porte del Parco nazionale del Mercantour al confine franco-italiano. Dopo aver attraversato gli alpeggi a più di m d altezza, l itinerario segue il corso dell Ubaye e la segnalazione della TransUbayenne fino al villaggio di Lauzet-Ubaye, a due passi dal famoso lago di Serre- Ponçon. Questo percorso nella valle è perfettamente adatto a chi prende la propria MTB per svago, fino al momento di intraprendere l ascesa del Col Bas, che culmina a m. Dopo la scoperta dei laghi di altitudine, l itinerario si tuffa sulla valle della Blanche e sui paesi di Seyne les Alpes. Poi è la volta di attraversare la più grande riserva geologica d Europa, villaggi e frazioni isolate, il mitico sito delle Terre Nere, i paesi di Digne, delle valli della Bléone e della Durance. Ancora una successione di sentieri a traccia unica vi condurrà alla montagna del Lure (cima dell Alta Provenza), al paese di Folcalquier e al Parco naturale regionale del Luberon. Il percorso si conclude così in Provenza, a Manosque, dopo 300 Km di puro piacere. La «Transverdon» inizia dalle fonti del Verdon, a m, al colle di Allos situato anch esso nel Parco nazionale del Mercantour. Si tratta di un viaggio di 260 km tra le montagne alpine e Gréoux-les-Bains, decisamente completo e tecnico, marcato da pause durante le quali un bagno è davvero meritato. La valle di Allos e quella dell Alto Verdon offrono un percorso sportivo in cui lo sforzo viene ricompensato dai sentieri estremamente diversi e ludici e da peasaggi grandiosi. Anche qui avrete la possibilità di scoprire laghi di altitudine culminanti a più di m d altezza. Dopo questa traversata alpina, l itinerario penetra nel Parco naturale regionale del Verdon. Nuove meraviglie cedono il posto alle montagne, ai laghi e alle gole del Verdon. Il percorso si conclude con le banchine dell altopiano di Valensole e con i campi di lavanda su parti semplici, prima di arrivare alla stazione termale di Gréoux-les-Bains. Un terzo percorso attraversa le Alpi di Alta Provenza lungo più di 300 km (da Sisteron a Castellane): l itinerario dei «Cammini del sole». Questo percorso che collega le Alpi del nord al Mediterraneo, è descritto nelle specifiche topoguide VTOPO dei «Cammini del sole». Maggiori informazioni e dettagli dei percorsi sul sito 2 3

7 LA La ALPI Alpi-Provenza PROVENZA N Tronconi Km D+/D- Durata VTOPO Pagina 1 Col de Larche - Meyronnes /900 2h15 V Meyronnes - Jausiers /950 2h45 V Jausiers - Barcelonnette /300 1h00 V Barcelonnette - Méolans /360 1h30 V Méolans - Le Lauzet Ubaye 9 250/410 1h00 V Le Lauzet Ubaye - Montclar /890 5h00 V Montclar - Seyne les Alpes /470 1h45 V Seyne les Alpes - Verdaches /370 1h30 V Verdaches - La Javie /750 2h15 V La Javie - Digne les Bains /820 4h15 V Digne les Bains - Mallemoisson /270 1h45 V Mallemoisson - Volonne /480 1h45 V Volonne - Chapelle St Donat /370 2h45 V Chapelle St Donat - Cruis /540 4h15 V Cruis - St Etienne les Orgues /460 1h30 V St Etienne les Orgues - Forcalquier /640 2h45 V Forcalquier - St Michel l'observatoire /600 2h15 V St Michel l'observatoire - Manosque /580 2h00 V2 84 Var Sisteron - Châteauneuf Val St Donat /660 2h45 V2 88 LA ALPI TRANSVERDON PROVENZA Leggere prima di partire N Tronconi Km D+/D- Durata VTOPO Pagina 1 Col d'allos - Val d Allos /950 1h15 V Val d Allos - Colmars les Alpes /560 1h15 V Colmars les Alpes - Lacs de Lignin /400 3h30 V4-98 3b Colmars les Alpes - Thorame Haute /450 2h45 V Lacs de Lignin - La Colle St Michel /1250 2h30 V La Colle St Michel - Thorame Basse /910 2h30 V Thorame Basse - Montagne de Maurel /240 1h30 V Montagne de Maurel - St André les Alpes /980 1h00 V St André les Alpes - Castellane /990 2h30 V Castellane - Rougon /560 3h00 V Rougon - Les Chauvets /470 2h30 V Les Chauvets - Moustiers Ste Marie /970 2h15 V Moustiers Ste Marie - Ste Croix du Verdon /250 2h15 V Ste Croix du Verdon - Quinson /550 2h15 V Quinson - Esparron de Verdon /170 1h00 V Esparron de Verdon - Gréoux-les-Bains /500 1h45 V Var 1 Barcelonnette - Col d'allos (par la RD908) /10 2h30 V1 140 Var 2 Gréoux-les-Bains - Manosque /255 1h30 V

8 Kit contenente la distanza, il dislivello, il tempo, la durata, come anche la difficoltà tecnica generale Ricapitolazione della difficoltà tecnica Descrizione dettagliata del percorso presentato Varianti Nome del percorso Numero e nome del troncone 2 3 L ALPES-PROVENCE 5. MÉOLANS - LE LAUZET-UBAYE V4- Distance Durée Ce dernier tronçon le long de l Ubaye, n est pas à négliger car contrairement aux deux précédents, il n est pas de tout repos. Si le tracé est majoritairement sur l emprise du projet, inachevé, de voie de chemin de fer qui devait relier Chorges à Barcelonnette, par deux fois l itinéraire emprunte un sentier en forêt, plus technique et physique. Itinéraire 9 KM 1H M / 410 M V4- / BLEU 1 (1079 m) Suivre la direction du Martinet par la piste. A la sortie de ce hameau, après le pont sur le riou de la Blanche, prendre la route la plus à gauche, qui semble n être que 0 Nl accès 500 m à une ancienne maison d architecture ferroviaire. Passer sous un pont pour continuer sur le tracé du projet de voie de chemin de fer. (1 : 3 km 990 m) Monter raide au-dessus du tunnel condamné. Heureusement, ça ne dure pas très longtemps, un sentier plus agréable 3 débute sur la droite. On redescend ensuite à l autre bout de l ouvrage d art, poursuivre jusqu à Champanastais. (2 : 5,3 km 947 m) Entrer dans le hameau, prendre le sentier raide à droite après le virage. Quelques passages techniques jusqu à l entrée du Lauzet. (3 : 8,1 km 905 m) Contourner l hôtel et les terrains de sport pour retrouver le tracé du projet de chemin de fer surplombant le lac. Le quitter après le deuxième 2 pont, remonter à gauche vers les maisons au niveau de la RD900. Variante : Possibilité de continuer l itinéraire jusqu au Lac de Serre-Ponçon en suivant l itinéraire de la Transubayenne (passages dans 5 tunnels, lampe de poche obligatoire!). Longueur 15 km aller/retour. 4 1 Colore indicando la difficoltà VTOPO (p25) Presentazione del troncone D+/D- VTOPO/FFC 0 N 500 m Punti intermedi della carta che si trovano nel testo sotto la forma 2 : 5,3 km 947 m, per esempio. 2 : indica il numero del punto intermedio 5,3 km : fornisce la distanza dal punto, facendo riferimento alla partenza 947 m : precisa l altezza alla quale si trova il punto m 1000 m 875 m 0 km 1 km 2 km 3 km 4 km 5 km 6 km 7 km 8 km 9 km 1 0 N 500 m A VOIR Villages de Méolans et du Lauzet-Ubaye Maison du Bois à Méolans-Revest Sports d eau vive sur l Ubaye Musée de la vallée au Lauzet-Ubaye Plan d eau au Lauzet-Ubaye Lac de Serre-Ponçon SERVICES Méolans : Hébergement, restauration Lauzet Ubaye : Hébergement, restauration, petits commerces, point d information VTOPOITI04.indd /02/12 11:59 Profilo del troncone Scala della mappa e orientazione Punto di partenza dell escursione rappresentato da un cerchio Informazioni varie: Da vedere/ Servizi 10 11

9 Accesso La «Transverdon» inizia dalle fonti del Verdon, situate al colle d Allos (2 247 m), tra la valle dell Alto Verdon, la vella d Allos e la valle dell Ubaye. L accesso al colle si effettua tramite la strada (RD 908). La valle d Allos, come anche Barcelonnette, possie una rete di trasporti pubblici (autobus). Attenzione: non lasciate la vostra auto al colle d Allos, poiché si tratta di una zona di sosta temporanea situata nel Parco nazionale del Mercantour. Al colle di Allos, avete la possibilità di dormire al rifugio del Col d Allos ( tel ). La «Alpi-Provenza» inizia dal colle della Maddalena (1 991 m), al confine con l Italia. L accesso a questo colle si effettua tramite la strada (RD 900). Non lasciate la vostra auto al colle poiché si tratta di una zona di sosta temporanea situata nel Parco nazionale del Mercantour. I trasporti pubblici in autobus, vi permettono di arrivare fino a Barcelonnette. In estate, inoltre, una navetta collega Barcelonnette al vicino villaggio di Larche. Non ci sono possibilità di alloggi al colle della Maddalena, ma se ne possono trovare facilmente al villaggio, 5 km più a valle. Come arrivare in treno Avete la possibilità di arrivare in treno fino a Marsiglia, Aix en Provence, Manosque o Gap e continuare poi con la linea regolare di autobus. Se partite da Nizza, potrete usufruire del «Treno delle pigne» per raggiungere la valle dell Alto Verdon ( stazione di Thorame-Haute). Informarsi in anticipo per il trasporto delle bici. Non tutti i TGV sono dotati di specifici vagoni e, attualmente, non accettano il trasporto della bici come bagaglio a mano, ( nei TGV adatti invece, occorre pensare alla prenotazione del posto, al costo di 10 euro). Attenzione: il trasporto della bici è autorizzato gratuitamente nei TGV a condizione che la bici sia imballata. I treni regionali sono attrezzati e il trasporto delle biciclette è gratuito, tuttavia verificate che le eventuali corrispondenze accettino la bici a bordo. Per maggiori informazioni: Per quanto riguarda il «Treno delle pigne», i treni si stanno gradualmente attrezzando per il trasporto delle biciclette. Per maggiori informazioni: Tel : Come arrivare in autobus Delle linee regolari di autobus, che partono da varie città e stazioni, permettono di raggiungere la valle dell Ubaye e la valle dell Alto Verdon (il numero di biciclette a bordo è limitato) Informazioni sulle linee degli autobus: wwww.cg04.fr ALTRI Nella valle dell Ubaye, in quelle dell Alto Verdon e di Allos alcuni servizi privati possono assicurare il trasporto dei ciclisti e delle loro bici fino al colle di Allos o a quello della Maddalena. Per maggiori informazioni: - Tel : Tel : I territori Il dipartimento delle Alpi di Alta Provenza è un territorio immenso e vario; fino al 1970 era chiamato Basse Alpi, nome troppo riduttivo rispetto alla diversità dei paesaggi e al numero delle valli e delle cime che possono superare i m d altezza a est del territorio. Il paese, dove la Provenza si fonde tra le montagne, è la sintesi perfetta di questo fantastico territorio che sono le Alpi di Alta Provenza. Con circa km2 e abitanti censiti nel 2009, il dipartimento stima una media di 23 ab/km2, che ne fa uno dei dipartimenti con minore densità di popolazione in Francia. Per un ciclista tutto ciò si traduce in grandi spazi da scoprire e in una rete di sentieri d eccezione tutta da esplorare. Bisogna comunque tenere in mente che le Alpi di Alta Provenza sono un dipartimento rurale, in cui l agricoltura e l allevamento restano tutt oggi fortemente presenti. Il rispetto di questo territorio e degli uomini che vi abitano è dunque la condizione sine qua non per una convivenza piacevole e costruttiva. Il territorio delle Alpi di Alta Provenza, unico per la diversità dei suoi paesaggi, per la fauna e la flora, conta diversi spazi protetti: il Parco nazionale del Mercantour, i Parchi naturali regionali del Verdon e del Luberon, la Riserva Geologica di Alta Provenza (la più grande d Europa) ricoprono infatti più della metà della superficie del dipartimento. Non si deve pensare che questi spazi siano tenuti sotto una campana di vetro, tuttavia una condotta ben precisa deve esser rispettata se vogliamo che anche le generazioni future possano approfittarne. Che si tratti della marmotta, del camoscio o dello stambecco, la fauna di montagna si lascia tranquillamente osservare a condizione di non sconvolgerla. Potrete così approfittare a vostro piacimento della varietà degli innumerevoli sentieri e della diversità dei paesaggi percorsi. Qui, in poche decine di chilometri, si passa da una altopiano roccioso che profuma di lavanda sul limitare del bosco, al tappeto setoso sotto la ruota della vostra MTB. Nel paese dei contrasti potrete pedalare tra 300 e oltre i metri d altezza, dagli oliveti ai prati alpini secondo il vostro umore. Se a uno scenario simile, aggiungete poi un aria molto spesso rinomata come la più pura di Francia, con quasi 300 giorni di sole l anno, non siete più molto lontani dal paradiso della MTB. Il dipartimento è suddiviso in 3 mete turistiche guida, che corrispondono alle differenze di rilievo, paesaggio e di attività dei territori: destinazione «Alta-Provenza Luberon» a ovest destinazione «Verdon» a sud destinazione «Alpi-Mercantour» a nord e a est L itinerario «Alpi-Provenza» collega il settore alpino, del confine italiano e del Mercantour, alla Alta Provenza e al Parco naturale regionale del Luberon per 300 km. La «Transverdon» attraversa tutto il territorio del Verdon, dalla fonte fino alla Durance, lungo 260 km

10 La suddivisione Quale stagione? In questa topoguida troverete la descrizione completa dei due itinerari. Il percorso della «Alpi-Provenza» è suddiviso in 18 tronconi da 15 a 20 km, ciascuno dei quali presenta l insieme del percorso, dal colle della Maddalena fino a Manosque. Questi tronconi ( di villaggio in villaggio) non corrispondono per forza a delle tappe giornaliere tipo. Infatti, in base al livello di ciascuno, al meteo, alla disponibilità di alloggio, i ciclisti potranno realizzare 1, 2, 3 o 4 tronconi al giorno. Viene proposta, inoltre, un opzione per collegare Sisteron alla Valle della Durance. Questo troncone permette di eseguire in pochi giorni una traversata da nord a sud, da Sisteron a Manosque. Lo stesso principio regola la suddivisione della «Transverdon» in 15 tronconi, dal colle di Allos a Gréoux-les-Bains. Nella valle dell Alto Verdon, una variante (troncone 3b) consente di evitare il settore di montagna dei laghi di Lignin (percorso d altitudine, fisico e tecnico riservato ai ciclisti esperti e da evitare in caso di innevamento tardivo o di cattive condizioni meteo). Due tronconi, proposti in opzione, permettono di accedere al percorso, partendo dalla valle dell Ubaye (Barcelonnette) per terminare a Manosque (stazione autobus e ferroviaria). Difficoltà Le «Gradi Traversate MTB delle Alpi di Alta Provenza» costituiscono dei percorsi difficili che, senza essere per forza destinati a degli esperti della MTB, sono comunque riservati a chi fa sport regolarmente ed è in grado di effettuare una settimana di ciclismo, accumulando un ascesa dopo l altra e delle discese su sentieri tecnici. Tuttavia su ogni itinerario, troverete dei tronconi più semplici, in modo da permettere ai meno esperti di iniziarsi ai viaggi in MTB di 2 o 3 giorni. Sull itinerario della «Alpi-Provenza» i tronconi più difficili si trovano in particolare lungo la parte alpina, tra il Lauzet-Ubaye e Digne-les-Bains e sui settori dell Alta Provenza tra Château-Arnoux e Saint-Michel-l Observatoire. I passaggi più semplici, invece, sono nella valle dell Ubaye (più precisamente tra Jausiers e il Lauzet-Ubaye) e tra le valli della Bléone e della Durance (Digne-les-Bains e Château-Arnoux). Per quanto riguarda la «Transverdon», il percorso è molto montagnoso e tecnico dal colle d Allos fino a Moustiers-Sainte-Marie, mentre a cominciare dal lago di Sainte- Croix, il percorso è più scorrevole e più semplice fino a Gréoux-les-bains. La Primavera e l autunno costituiscono il periodo migliore per il vostro soggiorno itinerante. Le condizioni meteo sono spesso favorevoli e gli alloggi più disponibili. Per i praticanti inesperti, attenzione in estate a non farsi sorprendere dalla temperatura superiore ai 25. In primavera, non dimenticate di tenere in considerazione il possibile innevamento tardivo in montagna. Informarsi presso i vari Uffici del Turismo prima di partire. In inverno, una gran parte degli itinerari non è praticabile a causa della presenza della neve a partire dai m d altezza. itinerari Segnalazione degli itinerari Questi due itinerari fanno parte delle Grandi traversate aventi il marchio dalla Federazione Francese di Ciclismo. Sono muniti di una segnalazione conforme alle norme ufficiali MTB: un triangolo e due cerchi. Queste forme sono di colore rosso (percorso itinerante di più di 80 km). Nella maggior parte dei casi il nome dell itinerario (Transverdon o Alpi-Provenza) si trova scritto anche sul pannello. Quando queste Grandi Traversate passano in territori in cui esistono già dei circuiti locali numerati (siti MTB FFC o FFCT, vedi qui sotto), il numero del circuito è riportato sul pannello rosso. L orientazione del pannello indica la direzione da seguire: Girare a sinistra Sempre dritto Girare a destra Prudenza Direzione errata Altri percorsi MTB Il dipartimento delle Alpi di Alta Provenza è uno dei più vasti domini MTB di tutta la Francia, con i suoi 3 percorsi, i 6 Bike Parks, i 7 siti etichettati, più di 200 percorsi e 4000 km di sentieri segnalati MTB. Oltre a queste due grandi traversate MTB, il dipartimento è attraversato dal percorso «Cammino del Sole», che collega le Alpi al Maditarraneo (Nizza) via Sisteron, Digne-les- Bains e Castellane. Maggiori informazioni sul sito Nelle Alpi di Alta Provenza esistono 7 siti indicati MTB: Espace VTT FFC «Vallée de l Ubaye» Espace VTT FFC «Haut Verdon Val d Allos» - Espace VTT FFC «Digne les Bains et le Pays Dignois»

Trekking di più giorni

Trekking di più giorni SEZIONE DI MORTARA Trekking di più giorni Cosa portare nello zaino Escursioni di più giorni Per i trekking il discorso peso diventa ancora più importante delle escursioni di un giorno o due. Portare sulle

Dettagli

Passeggiate con le racchette da neve a Merano e dintorni

Passeggiate con le racchette da neve a Merano e dintorni Passeggiate con le racchette da neve a Merano e dintorni Area sciistica Merano 2000 Malga di Verano Dal parcheggio nr. 5 di Avelengo si procede verso il municipio per poi prendere il sentiero 2/a che porta

Dettagli

REPORTAGE/Nuove sfde. Israele che pedala UN MAR MORTO

REPORTAGE/Nuove sfde. Israele che pedala UN MAR MORTO REPORTAGE/Nuove sfde Israele che pedala UN MAR MORTO PiENO di vita 74 bambini, donne, professionisti: tutti insieme per provare il fascino di viaggiare in bici attraverso un deserto unico, con partenza

Dettagli

Consigli per una guida in sicurezza

Consigli per una guida in sicurezza Consigli per una guida in sicurezza cosa fare prima di mettersi in viaggio cosa fare durante il viaggio Stagione invernale 2014-2015 In caso di neve INDICE Prima di mettersi in viaggio 1 2 3 4 5 PAG 4-

Dettagli

1. E indispensabile da sapere! Les must 1. Sì, è piacevole cominciare con la parola di assenso: sì Oui 2. A volte però non c è scelta, e siamo

1. E indispensabile da sapere! Les must 1. Sì, è piacevole cominciare con la parola di assenso: sì Oui 2. A volte però non c è scelta, e siamo 1. E indispensabile da sapere! Les must 1. Sì, è piacevole cominciare con la parola di assenso: sì Oui 2. A volte però non c è scelta, e siamo costretti a dire no... chi vi sente capisce subito che per

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

www.italy-ontheroad.it

www.italy-ontheroad.it www.italy-ontheroad.it Rotonda, rotatoria: istruzioni per l uso. Negli ultimi anni la rotonda, o rotatoria stradale, si è molto diffusa sostituendo gran parte delle aree semaforizzate, ma l utente della

Dettagli

PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso

PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso L'ULTIMO PARADISO Lasciarsi alle spalle la vita caotica della città a partire alla volta di località tranquille, senza rumori nel completo relax sentendosi in paradiso,

Dettagli

PRIORITY. Precedenza

PRIORITY. Precedenza www.italy-ontheroad.it PRIORITY Precedenza Informazioni generali e consigli. Ciao, sono Namauel Sono una voce amica che prova ad aiutarti, con qualche consiglio, nella circolazione stradale. Mi rivolgo

Dettagli

INFORMAZIONI e REGISTRAZIONE al TrailTrophy Plan de Corones 2015

INFORMAZIONI e REGISTRAZIONE al TrailTrophy Plan de Corones 2015 INFORMAZIONI e REGISTRAZIONE al TrailTrophy Plan de Corones 2015 PROGRAMMA/INFORMAZIONI La prima del TrailTrophy a Plan de Corones: alla fine di luglio la comunità del TrailTrophy si ritrova una seconda

Dettagli

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela di Kristiina Salmela Gole di Fara San Martino (CH) Hei! Ciao! Sono un bel TONTTU - uno gnometto mezzo finlandese mezzo abruzzese, e mi chiamo Cristian alias Rikke. Più di sei anni fa sono nato nel Paese

Dettagli

ITINERARI CON LA MOUNTAIN BIKE

ITINERARI CON LA MOUNTAIN BIKE ::Lago di Carezza:: :: Caratteristiche: i primi 200 m dopo l'albergo Lärchenwald (Gummer - S. Valentino) sono piuttosto ripidi, quindi si prosegue su strada forestale con discreti saliscendi fino al Passo

Dettagli

La bellezza è la perfezione del tutto

La bellezza è la perfezione del tutto La bellezza è la perfezione del tutto MERANO ALTO ADIGE ITALIA Il generale si piega al particolare. Ai tempi di Goethe errare per terre lontane era per molti tutt altro che scontato. I viandanti erano

Dettagli

I numeri che si ottengono successivamente sono 98-2 = 96 4 = 92 8 = 84 16 = 68 32 = 36 e ci si ferma perché non possibile togliere 64

I numeri che si ottengono successivamente sono 98-2 = 96 4 = 92 8 = 84 16 = 68 32 = 36 e ci si ferma perché non possibile togliere 64 Problemini e indovinelli 2 Le palline da tennis In uno scatolone ci sono dei tubi che contengono ciascuno 4 palline da tennis.approfittando di una offerta speciale puoi acquistare 4 tubi spendendo 20.

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

INFORMAZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI

INFORMAZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI INFORMAZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI Ogni programma è preceduto da una testatina contenente, in forma sintetica, le informazioni relative al viaggio. Lo spazio a disposizione nella scheda è limitato

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Hawos Pegasus 230 Volt

Hawos Pegasus 230 Volt olt Pagina 2 Pagina 3 Pagina 3 Pagina 4 Pagina 5 Pagina 5 Pagina 6 Pagina 6/7 Pagina 7 Pagina 7 Pagina 8 Introduzione a Pegasus Scegliere le dimensioni della macinatura Iniziare e terminare il processo

Dettagli

OGGI IL PRATO SI TAGLIA COSÌ

OGGI IL PRATO SI TAGLIA COSÌ ROBOT RASAERBA GARDENA R40Li OGGI IL PRATO SI TAGLIA COSÌ In completo relax! LASCIATE CHE LAVORI AL VOSTRO POSTO Il 98 % di chi ha comprato il Robot Rasaerba GARDENA lo raccomanderebbe.* Non dovrete più

Dettagli

FEBBIO SUMMER CAMP - Estate 2015 UNA SETTIMANA DI DIVERTIMENTO IMMERSI NELLA NATURA!

FEBBIO SUMMER CAMP - Estate 2015 UNA SETTIMANA DI DIVERTIMENTO IMMERSI NELLA NATURA! FEBBIO SUMMER CAMP - Estate 2015 UNA SETTIMANA DI DIVERTIMENTO IMMERSI NELLA NATURA! Febbio (1200-2063 m.) Comune di Villa Minozzo, alle pendici del Monte Cusna; località inserita nel meraviglioso contesto

Dettagli

PRONTI PER L INVERNO 2014-2015

PRONTI PER L INVERNO 2014-2015 PRONTI PER L INVERNO 2014-2015 Automobile Club Reggio Emilia Non rimanere bloccato... usa il trasporto pubblico con MI MUOVOCARD o tieni in tasca il tuo biglietto multicorsa MI MUOVO CARD Abbonamenti mensili

Dettagli

VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS

VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS : VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS Un Viaggio indimenticabile attraverso la Storia Venice-Simplon Orient-Express è il treno più famoso del mondo, con una storia ultracentenaria che nasce nel 1864 e prosegue

Dettagli

Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente?

Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente? Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente? Ognuno di noi ha espresso le proprie opinioni, poi la maestra le ha lette ad alta voce. Eravamo proprio curiosi di conoscere le idee ti tutti! Ecco tutti

Dettagli

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa L ITALIA E IL TURISMO INTERNAZIONALE NEL Risultati e tendenze per incoming e outgoing Venezia, 11 aprile 2006 I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE Caratteristiche e comportamento di spesa Valeria Minghetti CISET

Dettagli

Comune di San Giustino. STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI

Comune di San Giustino. STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI Comune di San Giustino STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI Presentazione pubblica del 19.02.2015 IPOTESI PROGETTUALI CONSIDERAZIONI PRELIMINARI TUTELARE L ACCESSIBILITÀ AI

Dettagli

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE.

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE. 1 SE UNA SORPRESA VOLETE TROVARE ATTENTAMENTE DOVETE CERCARE. VOI ALLA FINE SARETE PREMIATI CON DEI GOLOSI DOLCINI INCARTATI. SE ALLE DOMANDE RISPONDERETE E NON CADRETE IN TUTTI I TRANELLI, SE TROVERETE

Dettagli

NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009

NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009 NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009 Arrivi 2.016.536 Presenze 8.464.905 PROVINCIA IN COMPLESSO Arrivi: superata

Dettagli

IL TEMPO METEOROLOGICO

IL TEMPO METEOROLOGICO VOLUME 1 CAPITOLO 4 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE IL TEMPO METEOROLOGICO 1. Parole per capire A. Conosci già queste parole? Scrivi il loro significato o fai un disegno: tempo... Sole... luce... caldo...

Dettagli

Itinerario ciclopedonale lungo il fiume Brenta

Itinerario ciclopedonale lungo il fiume Brenta PREMESSA L itinerario lungo il corso del fiume Brenta è motivato dalla presenza di un area di notevole interesse ambientale che merita una sua specifica valorizzazione anche a livello di turismo minore

Dettagli

L ASCENSORE. Conoscerlo meglio per gestirlo ed usarlo correttamente. COS È L ANACAM. Saper affrontare le emergenze. Quando non usare l ascensore.

L ASCENSORE. Conoscerlo meglio per gestirlo ed usarlo correttamente. COS È L ANACAM. Saper affrontare le emergenze. Quando non usare l ascensore. L ASCENSORE Conoscerlo meglio per gestirlo ed usarlo correttamente. Saper affrontare le emergenze. Quando non usare l ascensore. Cosa fare? Cosa non fare? Questo pieghevole è offerto dal vostro ascensorista

Dettagli

ANNEE SCOLAIRE 2013-2014 ACADEMIE D AIX-MARSEILLE. Evaluations en fin de classe de troisième lv2 ITALIEN DOCUMENT PROFESSEUR

ANNEE SCOLAIRE 2013-2014 ACADEMIE D AIX-MARSEILLE. Evaluations en fin de classe de troisième lv2 ITALIEN DOCUMENT PROFESSEUR ANNEE SCOLAIRE 2013-2014 ACADEMIE D AIX-MARSEILLE Evaluations en fin de classe de troisième lv2 ITALIEN DOCUMENT PROFESSEUR Compréhension de l oral CONSIGNES Début de l épreuve : Appuyez sur la touche

Dettagli

INCROCI CON ROTATORIA

INCROCI CON ROTATORIA Infrastrutture Give Cycling a Push INFRASTRUTTURE / INCROCI E ATTRAVERSAMENTI INCROCI CON ROTATORIA Visione d insieme Le rotatorie semplici a una sola corsia costituiscono il tipo di incrocio più sicuro

Dettagli

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore g Dimore di La o Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore Dimore di Lago Dimore di Lago, terzo volume storico della Collana

Dettagli

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda TCS Carta Aziendale Soccorso stradale e protezione giuridica circolazione per veicoli aziendali TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda Un problema in viaggio? Ci pensa il Suo pattugliatore

Dettagli

E SE IL TUO SMARTPHONE INDOSSASSE GLI OCCHIALI?

E SE IL TUO SMARTPHONE INDOSSASSE GLI OCCHIALI? E SE IL TUO SMARTPHONE INDOSSASSE GLI OCCHIALI? Buona Caccia e Buon Volo, giovani amici di Eureka! Siete tra gli eletti che hanno deciso di passare al livello successivo: site pronti? Questo mese vi proponiamo

Dettagli

G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA

G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA AUDIMOB O SSERVATORIO SUI C OMPORTAMENTI DI M OBILITÀ DEGLI I TALIANI Maggio 2012 LE FERMATE AUDIMOB S U L L A M O B I L I T A n. 15

Dettagli

PISTE CICLABILI IN SEDE PROPRIA

PISTE CICLABILI IN SEDE PROPRIA Infrastrutture Give Cycling a Push INFRASTRUTTURE / COLLEGAMENTI DELLA RETE PISTE CICLABILI IN SEDE PROPRIA Visione d insieme Una pista ciclabile in sede propria è l infrastruttura ciclabile di qualità

Dettagli

LA TUA VISITA A Expo Milano 2015: ISTRUZIONI PER L USO

LA TUA VISITA A Expo Milano 2015: ISTRUZIONI PER L USO LA TUA VISITA A Expo Milano 2015: ISTRUZIONI PER L USO I BIGLIETTI SCUOLA I biglietti scuola, nella modalità biglietto singolo, hanno un costo di 10 per ogni studente e sono riservati ai gruppi scolastici

Dettagli

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it -

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - info@giulianovaparcodeiprincipi.it La Vostra Vacanza Benvenuti La Famiglia

Dettagli

Gran Fondo PUNT DEL DIAU

Gran Fondo PUNT DEL DIAU LANZO TORINESE - SABATO 04 OTTOBRE 2014 Gran Fondo PUNT DEL DIAU REGOLAMENTO LA GARA GRAN FONDO DI CORSA IN MONTAGNA PUNT DEL DIAU avrà una lunghezza di circa km.25 e un dislivello positivo di circa 1450

Dettagli

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Il silenzio per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Istituto Comprensivo Monte S. Vito Scuola dell infanzia F.lli Grimm Gruppo dei bambini Farfalle Rosse (3 anni) Anno Scolastico 2010-2011 Ins. Gambadori

Dettagli

CONOSCERE la VALLE DEL LANZA UOMO E NATURA

CONOSCERE la VALLE DEL LANZA UOMO E NATURA CONOSCERE la VALLE DEL LANZA UOMO E NATURA Escursioni di Educazione Ambientale per la Scuola Media Proposte per l A.S. 2014-2015 Itinerari escursionistici disponibili (eco)sistema della Diga di Gurone.

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... LA CITTÀ VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: città... città industriale... pianta della città...

Dettagli

Performance Line Dai tutto. Per ricevere ancora di più. Bosch ebike Systems 2015

Performance Line Dai tutto. Per ricevere ancora di più. Bosch ebike Systems 2015 Performance Line Dai tutto. Per ricevere ancora di più. Bosch ebike Systems 2015 mi lascio l autobus alle spalle Performance Line Dare tutto. Per ricevere ancora di più. puntuale all appuntamento 45 km/h

Dettagli

Valutazione Crediti e proposte Progetti. Area Turismo

Valutazione Crediti e proposte Progetti. Area Turismo Valutazione Crediti e proposte Progetti Area Turismo a cura di Bruno Turra Questo documento intende affrontare l analisi delle priorità di valutazione nell area turismo individuandone le principali componenti

Dettagli

OWNER S MANUAL WHEELS PART 1

OWNER S MANUAL WHEELS PART 1 OWNER S MANUAL WHEELS PART 1 Leggete attentamente le istruzioni riportate nel presente manuale. Questo manuale è parte integrante del prodotto e deve essere conservato in un luogo sicuro per future consultazioni.

Dettagli

DOVE. Comune di Milano www.comune.milano.it/parcocolombo parcocolombo@comune.milano.it

DOVE. Comune di Milano www.comune.milano.it/parcocolombo parcocolombo@comune.milano.it DOVE L area interessata dalla raccolta di idee si trova in via Cardellino 15 (nota anche come ex Campo Colombo), quartiere Inganni-Lorenteggio. Ha una superficie complessiva di circa 20.000 mq. ed è identificata

Dettagli

Indovinelli Algebrici

Indovinelli Algebrici OpenLab - Università degli Studi di Firenze - Alcuni semplici problemi 1. L EURO MANCANTE Tre amici vanno a cena in un ristorante. Mangiano le stesse portate e il conto è, in tutto, 25 Euro. Ciascuno di

Dettagli

DEM8.5/10. Istruzioni per l uso...pag. 2. Use and maintenance manual...pag. 11. Mode d emploi et d entretien...pag. 20. Betriebsanleitung...pag.

DEM8.5/10. Istruzioni per l uso...pag. 2. Use and maintenance manual...pag. 11. Mode d emploi et d entretien...pag. 20. Betriebsanleitung...pag. DEM8.5/10 Istruzioni per l uso............pag. 2 Use and maintenance manual....pag. 11 Mode d emploi et d entretien.....pag. 20 Betriebsanleitung.............pag. 29 Gebruiksaanwijzing..............pag.

Dettagli

OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA

OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA Dopo avere visto e valutato le capacità fisiche di base che occorrono alla prestazione sportiva e cioè Capacità Condizionali

Dettagli

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 2 ... ... ... ... ... ...

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 2 ... ... ... ... ... ... VOLUME 1 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE ACQUE INTERNE 1. Parole per capire A. Conosci già queste parole? Scrivi il loro significato o fai un disegno: valle... ghiacciaio... vulcano... cratere...

Dettagli

Sistemi e attrezzature per la sicurezza

Sistemi e attrezzature per la sicurezza SISTEMI E ATTREZZATURE PER LA SICUREZZA Cavalletti di segnalazione...85 Segnalatore di sicurezza fisso...85 Over-The-Spill System...85 Coni di sicurezza e accessori...86 Barriere mobili...87 Segnalatore

Dettagli

SOLARE AEROVOLTAICO. R-Volt. L energia fronte-retro. www.systovi.com FABBRICATO IN FRANCIA

SOLARE AEROVOLTAICO. R-Volt. L energia fronte-retro. www.systovi.com FABBRICATO IN FRANCIA SOLARE AEROVOLTAICO L energia fronte-retro www.systovi.com FABBRICATO IN FRANCIA SISTEMA BREVETTATO IL PUNTO DI RIFERIMENTO PER IL RISPARMIO ENERGETICO E IL COMFORT TERMICO Effetto fronte-retro Recupero

Dettagli

Sommario. Introduzione. Pagina. Regole fondamentali 3. Prudenza con i pedoni 5. I mezzi di trasporto pubblici 7. La precedenza da destra 9

Sommario. Introduzione. Pagina. Regole fondamentali 3. Prudenza con i pedoni 5. I mezzi di trasporto pubblici 7. La precedenza da destra 9 La precedenza ed io Sommario Pagina Regole fondamentali 3 Prudenza con i pedoni 5 I mezzi di trasporto pubblici 7 La precedenza da destra 9 Segnali stradali 10 Segnali luminosi 12 Il traffico in senso

Dettagli

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE l originale www.casadelcammino.it for SI RINGRAZIANO IN MODO

Dettagli

IL RIMARIO IL RICALCO

IL RIMARIO IL RICALCO Preparare un rimario: IL RIMARIO - gli alunni, a coppie o singolarmente, scrivono su un foglio alcune parole con una determinata rima; - singolarmente, scelgono uno dei fogli preparati e compongono nonsense

Dettagli

GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO

GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO Consigli e trucchi da esperti del settore IN QUESTA GUIDA: I. COME ORGANIZZARE UN TRASLOCO II. PRIMA DEL TRASLOCO III. DURANTE IL TRASLOCO IV. DOPO IL TRASLOCO V. SCEGLIERE

Dettagli

Giorni ideali per il taglio del legname nell anno 2015.

Giorni ideali per il taglio del legname nell anno 2015. Giorni ideali per il taglio del legname nell anno 2015. Giorni favorevoli per il taglio di legname da costruzione e uso falegnameria. Gli alberi dai quali si ricava legname da costruzione e per la fabbricazione

Dettagli

Favole per bambini grandi.

Favole per bambini grandi. Favole per bambini grandi. d. & d' Davide Del Vecchio Daria Gatti Questa opera e distribuita sotto licenza Creative Commons Attribuzione Non commerciale 2.5 Italia http://creativecommons.org/licenses/by-nc/2.5/it/

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Il traino olimpico porta il Piemonte sopra al tetto dei 10 milioni di presenze

COMUNICATO STAMPA. Il traino olimpico porta il Piemonte sopra al tetto dei 10 milioni di presenze COMUNICATO STAMPA Torino, 23 maggio 2006 Il traino olimpico porta il Piemonte sopra al tetto dei 10 milioni di presenze Il turismo in Piemonte continua a crescere. Nel 2005 gli arrivi di turisti che hanno

Dettagli

DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA

DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA ANNARITA RUBERTO http://scientificando.splinder.com DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA per i piccoli Straws akimbo by Darwin Bell http://www.flickr.com/photos/darwinbell/313220327/ 1 http://scientificando.splinder.com

Dettagli

I BOLLETTINI VALANGHE AINEVA e LA SCALA DI PERICOLO

I BOLLETTINI VALANGHE AINEVA e LA SCALA DI PERICOLO CENTRO NIVO METEOROLOGICO ARPA BORMIO I BOLLETTINI VALANGHE AINEVA e LA SCALA DI PERICOLO Corso 2 A- AINEVA Guide Alpine della Lombardia Bormio 25-29 gennaio 2010 A cura di Flavio Berbenni MARCATO FORTE

Dettagli

LUPI DIETRO GLI ALBERI

LUPI DIETRO GLI ALBERI dai 7 anni LUPI DIETRO GLI ALBERI Roberta Grazzani Illustrazioni di Franca Trabacchi Serie Azzurra n 133 Pagine: 176 Codice: 978-88-566-2952-1 Anno di pubblicazione: 2014 L Autrice Scrittrice milanese

Dettagli

DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT

DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT SAINT-MARCEL MARCEL Storia di un idea CONVEGNO INTERNAZIONALE Esperienze di turismo in ambiente alpino:

Dettagli

Sitorna sul triciclo. da guidare e più sicuri. facili. Scooter a tre ruote. Laprova completa su Corriere.it

Sitorna sul triciclo. da guidare e più sicuri. facili. Scooter a tre ruote. Laprova completa su Corriere.it La Laprova completa su Corriere.it Piaggio MP3 LT 30o IE Sport Quadro 350S e Peugeot Metropolis : 400 tre scooter a tre ruote prova completa. con immagini e commenti è su motori.corriere.it Sitorna sul

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE BRATTI, BRAGA, TINO IANNUZZI, MARIANI

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE BRATTI, BRAGA, TINO IANNUZZI, MARIANI Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 111 PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA DEI DEPUTATI BRATTI, BRAGA, TINO IANNUZZI, MARIANI Modifiche al codice della strada, di cui al decreto

Dettagli

Le problematiche del turismo: uno sguardo interdisciplinare. Roberto Furlani WWF Italia Ufficio Turismo

Le problematiche del turismo: uno sguardo interdisciplinare. Roberto Furlani WWF Italia Ufficio Turismo Roberto Furlani WWF Italia Ufficio Turismo Secondo l Organizzazione Mondiale per il Turismo, le Alpi accolgono ogni anno il 12% circa del turismo mondiale. Parallelamente le Alpi rappresentano anche uno

Dettagli

SCIARE AL CORNO ALLE SCALE

SCIARE AL CORNO ALLE SCALE SCIARE AL CORNO ALLE SCALE IL CORNO ALLE SCALE SPORT INVERNALI PER TUTTI E A TUTTI I LIVELLI, CALDA OSPITALITÀ E PIACEVOLI MOMENTI DI SVAGO E DI RELAX: È CIÒ CHE OFFRE IL CORNO ALLE SCALE, LA STAZIONE

Dettagli

EFFETTO ANTIGHIACCIO: La potenza occorrente al metro quadro per prevenire la

EFFETTO ANTIGHIACCIO: La potenza occorrente al metro quadro per prevenire la Sistema scaldante resistivo per la protezione antighiaccio ed antineve di superfici esterne Il sistema scaldante ha lo scopo di evitare la formazione di ghiaccio e l accumulo di neve su superfici esterne

Dettagli

A ROMA DA PAPA FRANCESCO. Roma 31 Ottobre 2015

A ROMA DA PAPA FRANCESCO. Roma 31 Ottobre 2015 A ROMA DA PAPA FRANCESCO Roma 31 Ottobre 2015 Il Programma definitivo della giornata sarà disponibile sul sito www.ucid.it A ROMA DA PAPA FRANCESCO - Roma, 31 Ottobre 2015 PROPOSTE DI ACCOGLIENZA OPZ.

Dettagli

Inchiesta sull importanza del patrimonio in Svizzera. realizzata per l Ufficio federale della cultura

Inchiesta sull importanza del patrimonio in Svizzera. realizzata per l Ufficio federale della cultura Dipartimento federale dell'interno DFI Ufficio federale della cultura UFC Inchiesta sull importanza del patrimonio in Svizzera realizzata per l Ufficio federale della cultura Luglio 2014 Rapport_I Indice

Dettagli

Monti di Carate. Monte di Carate e Giseno visti dal lago

Monti di Carate. Monte di Carate e Giseno visti dal lago Monti di Carate Monte di Carate e Giseno visti dal lago Monte di Carate (Freccia gialla) visto da Brunate (*) Monte di Carate visto dalla strada del Bisbino E' formato da una cinquantina di baite immerse

Dettagli

Le prossime 6 domande fanno riferimento alla seguente tavola di orario ferroviario

Le prossime 6 domande fanno riferimento alla seguente tavola di orario ferroviario Esercizi lezioni 00_05 Pag.1 Esercizi relativi alle lezioni dalla 0 alla 5. 1. Qual è il fattore di conversione da miglia a chilometri? 2. Un tempo si correva in Italia una famosa gara automobilistica:

Dettagli

Schiumino tutt ala chiamatelo come volete, l importante è divertirsi!!!

Schiumino tutt ala chiamatelo come volete, l importante è divertirsi!!! SEZIONE PROGETTI AVAB Amici del Volo Aeromodellistico di Bovolone Schiumino tutt ala chiamatelo come volete, l importante è divertirsi!!! Di Federico Fracasso In questo articolo spiegherò a grandi passi

Dettagli

1^A - Esercitazione recupero n 4

1^A - Esercitazione recupero n 4 1^A - Esercitazione recupero n 4 1 In un cartone animato, un gatto scocca una freccia per colpire un topo, mentre questi cerca di raggiungere la sua tana che si trova a 5,0 m di distanza Il topo corre

Dettagli

REGIONE ABRUZZO ARAEN ENERGIOCHI

REGIONE ABRUZZO ARAEN ENERGIOCHI REGIONE ABRUZZO ARAEN ENERGIOCHI Presentazione per le scuole primarie A cura di Enrico Forcucci, Paola Di Giacomo e Alessandra Santini ni Promuovere la conoscenza e la diffusione delle energie provenienti

Dettagli

MA NDO VAI... ROMANI IN MOVIMENTO TRA CRISI ECONOMICA E MODELLI ALTERNATIVI

MA NDO VAI... ROMANI IN MOVIMENTO TRA CRISI ECONOMICA E MODELLI ALTERNATIVI MA NDO VAI... ROMANI IN MOVIMENTO TRA CRISI ECONOMICA E MODELLI ALTERNATIVI In questa fermata Audimob, l analisi dei dati si sofferma sui comportamenti in mobilità dei romani e dei residenti nei comuni

Dettagli

MASTERSOUND 300 B S. E. Amplificatore integrato in classe A Single ended. Congratulazioni per la Vostra scelta

MASTERSOUND 300 B S. E. Amplificatore integrato in classe A Single ended. Congratulazioni per la Vostra scelta MASTERSOUND 300 300 B S. E. Amplificatore integrato in classe A Single ended Congratulazioni per la Vostra scelta Il modello 300 B S.E. che Voi avete scelto è un amplificatore integrato stereo in pura

Dettagli

AUTOLIVELLI (orizzontalità ottenuta in maniera automatica); LIVELLI DIGITALI (orizzontalità e lettura alla stadia ottenute in maniera automatica).

AUTOLIVELLI (orizzontalità ottenuta in maniera automatica); LIVELLI DIGITALI (orizzontalità e lettura alla stadia ottenute in maniera automatica). 3.4. I LIVELLI I livelli sono strumenti a cannocchiale orizzontale, con i quali si realizza una linea di mira orizzontale. Vengono utilizzati per misurare dislivelli con la tecnica di livellazione geometrica

Dettagli

Arrivederci! 1 Test di progresso

Arrivederci! 1 Test di progresso TEST DI PROGRESSO (Unità 1 e 2) 1) Completa il mini dialogo con le forme verbali corrette. Ciao, io sono Tiziano. Ciao, io mi chiamo Patrick. (1)... italiano? No, ma (2)... italiano molto bene. (1) a)

Dettagli

10s CATENA 1 - SPECIFICHE TECNICHE 2 - COMPATIBILITA ATTENZIONE! ATTENZIONE! HD-LINK ULTRA-NARROW CN-RE400 CX 10 ULTRA NARROW

10s CATENA 1 - SPECIFICHE TECNICHE 2 - COMPATIBILITA ATTENZIONE! ATTENZIONE! HD-LINK ULTRA-NARROW CN-RE400 CX 10 ULTRA NARROW CATNA 10s ULTRA NARROW 1 - SPCIFICH TCNICH 2 - COMPATIBILITA CX 10 HD-LINK ULTRA-NARROW CN-R400 L utilizzo di pignoni e ingranaggi non "Campagnolo" può danneggiare la catena. Una catena danneggiata può

Dettagli

Un roseto. le nuvole. Dai suoi 1500 metri, è il più alto d Europa (Bulla, Ortisei - Alto Adige)

Un roseto. le nuvole. Dai suoi 1500 metri, è il più alto d Europa (Bulla, Ortisei - Alto Adige) Dai suoi 1500 metri, è il più alto d Europa (Bulla, Ortisei - Alto Adige) Un roseto Il gazebo adiacente la casa sfrutta l estensione fra di un glicine centenario le nuvole e offre ombra e riparo nelle

Dettagli

Progetto, realizzazione e manutenzione di un laghetto da giardino - Direttive generali -

Progetto, realizzazione e manutenzione di un laghetto da giardino - Direttive generali - Progetto, realizzazione e manutenzione di un laghetto da giardino - Direttive generali - (tratto dalla relazione di Martino Buzzi del 17.09.06) Lo stagno: un angolo di natura Avere uno stagno nel proprio

Dettagli

LAVORI DI MANUTENZIONE SU IMPIANTI ELETTRICI. Disposizioni per l esecuzione di lavori in tensione -- Programma LEONARDO

LAVORI DI MANUTENZIONE SU IMPIANTI ELETTRICI. Disposizioni per l esecuzione di lavori in tensione -- Programma LEONARDO LAVORI DI MANUTENZIONE SU IMPIANTI ELETTRICI Lavori di manutenzione su impianti elettrici Manutenzione Atto, effetto, insieme delle operazioni volte allo scopo di mantenere efficiente ed in buono stato,

Dettagli

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto.

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Gentili congiunti, Questa piccola guida è stata creata per voi con l obiettivo di aiutarvi

Dettagli

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Nella prima parte dell anno scolastico 2014-2015 alcune classi del

Dettagli

TABELLA DEI COMPLEMENTI

TABELLA DEI COMPLEMENTI TABELLA DEI COMPLEMENTI REALIZZATA CON LA COLLABORAZIONE DELLA CLASSE II B DELLA SCUOLA SECONDARIA DALLA CHIESA E RUSSO DI BUSNAGO (MB) A. s. 2011/ 12 COMPLEMENTO DOMANDA A CUI RISPONDE ESEMPIO OGGETTO

Dettagli

VISITE GUIDATE AGLI SCAVI di OSTIA ANTICA

VISITE GUIDATE AGLI SCAVI di OSTIA ANTICA VISITE GUIDATE AGLI SCAVI di OSTIA ANTICA MODULO PER I GRUPPI Nel presente modulo sono indicati i possibili percorsi per la Visita Guidata agli Scavi di Ostia Antica e la relativa Scheda di Prenotazione

Dettagli

Manuale dell operatore

Manuale dell operatore Technical Publications 20 Z-30 20HD Z-30 Manuale dell operatore Modelli precedenti al numero di serie 2214 First Edition, Second Printing Part No. 19052IT Sommario Pagina Norme di sicurezza... 3 Controllo

Dettagli

Sistemi Mapei per la realizzazione di pavimentazioni radianti ad alto rendimento termico

Sistemi Mapei per la realizzazione di pavimentazioni radianti ad alto rendimento termico Sistemi Mapei per la realizzazione di pavimentazioni radianti ad alto rendimento termico La riparazione dell asfalto ha fatto strada. Sistemi MAPEI per la realizzazione di pavime I pannelli radianti sono

Dettagli

Guida al Pass InterRail 2014

Guida al Pass InterRail 2014 Guida al Pass InterRail 2014 Scarica gratuitamente l app InterRail Rail Planner: diponibile anche in modalità offline! Caro Viaggiatore InterRail, Hai scelto il modo perfetto di viaggiare in Europa: in

Dettagli

PART 1 PART 1. Manuale Uso e Manutenzione Ownerʼs Manual Bedienungs-Anleitung RUOTE - WHEELS - LAUFRÄDER ROUES - RUEDAS - WIELEN

PART 1 PART 1. Manuale Uso e Manutenzione Ownerʼs Manual Bedienungs-Anleitung RUOTE - WHEELS - LAUFRÄDER ROUES - RUEDAS - WIELEN RUOTE - WHEELS - LAUFRÄDER ROUES - RUEDAS - WIELEN Manuale Uso e Manutenzione Ownerʼs Manual Bedienungs-Anleitung PART 1 PART 1 Manuel dʼinstructions et dʼentretien Manuel de Uso y Manutención Handleiding

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Avviatore d emergenza 12-24 Volts 4500-2250 A

Avviatore d emergenza 12-24 Volts 4500-2250 A 443 00 49960 443 00 49961 443 00 49366 443 00 49630 443 00 49963 443 00 49964 443 00 49965 976-12 V 2250 A AVVIATORE 976 C-CARICATORE AUTOM. 220V/RICAMBIO 918 BATT-BATTERIA 12 V 2250 A/RICAMBIO 955 CAVO

Dettagli

Sintesi dei diritti dei passeggeri che viaggiano in autobus 1

Sintesi dei diritti dei passeggeri che viaggiano in autobus 1 Sintesi dei diritti dei passeggeri che viaggiano in autobus 1 Il regolamento (CE) n. 181/2011 (in appresso il regolamento ) entra in vigore il 1 marzo 2013. Esso prevede una serie minima di diritti dei

Dettagli

Tabella dei punti decurtati dalla "patente a punti" secondo il nuovo codice della strada

Tabella dei punti decurtati dalla patente a punti secondo il nuovo codice della strada Tabella dei punti decurtati dalla "patente a punti" secondo il nuovo codice della strada Descrizione Punti Articolo sottratti Art. 141 Comma 9, 2 periodo Gare di velocità con veicoli a motore decise di

Dettagli

La gita è riservata ai soci di Ostia in Bici XIII in regola con l iscrizione. Il numero minimo di partecipanti è fissato a 10, il massimo a 20.

La gita è riservata ai soci di Ostia in Bici XIII in regola con l iscrizione. Il numero minimo di partecipanti è fissato a 10, il massimo a 20. Versione del 9/3/2015 Pag.1 di 5 FIAB - Ostia in Bici XIII Il Salento in bici 20-28 giugno 2015 Panoramica Una settimana nel Salento: un omaggio ad una delle bellezze d Italia, che ci racconterà di natura,

Dettagli

PISTE CICLABILI SU CORSIA RISERVATA

PISTE CICLABILI SU CORSIA RISERVATA Infrastrutture Give Cycling a Push INFRASTRUTTURE / COLLEGAMENTI DELLA RETE PISTE CICLABILI SU CORSIA RISERVATA Visione d insieme Una pista ciclabile su corsia riservata è uno spazio sulla strada riservato

Dettagli

QUESTIONARIO CANDIDATURA ITALIANA GIOCHI DELLA XXXII OLIMPIADE 2020

QUESTIONARIO CANDIDATURA ITALIANA GIOCHI DELLA XXXII OLIMPIADE 2020 QUESTIONARIO CANDIDATURA ITALIANA GIOCHI DELLA XXXII OLIMPIADE 2020 documento redatto sulla base del questionario CIO Candidature Acceptance Procedure Games of the XXXI Olympiad 2016 PREMESSA ESTRATTO

Dettagli