Sommario SICUREZZA INFORMATICA. Giorgio Giacinto. DIEE - Dip. Ing. Elettrica ed Elettronica Università degli Studi di Cagliari

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Sommario SICUREZZA INFORMATICA. Giorgio Giacinto. DIEE - Dip. Ing. Elettrica ed Elettronica Università degli Studi di Cagliari giacinto@diee.unica."

Transcript

1 SICUREZZA INFORMATICA Giorgio Giacinto DIEE - Dip. Ing. Elettrica ed Elettronica Università degli Studi di Cagliari Sommario! Cosa vuol dire sicurezza?! Cosa si intende per sicurezza informatica?! Principali vulnerabilità di un sistema informatico! Tecniche di prevenzione! Tecniche di rilevazione e difesa! Sfide in corso 1

2 Cos è la sicurezza e come si realizza La sicurezza è fondata sulla fiducia! Nelle società la realizzazione del singolo individuo si raggiunge attraverso la fiducia reciproca! Sicurezza: regole, attività, controlli per prevenire l abuso di fiducia! Bruce Schneier (CSO in BT) Liars and Outliers: Enabling the Trust that Society Needs to Thrive (2012)! La progettazione di un sistema di sicurezza implica meccanismi per! l identificazione! l'autenticazione! l'autorizzazione di persone fidate La fiducia è un aspetto essenziale nella valutazione della sicurezza 3

3 La sicurezza richiede compromessi Non esiste la sicurezza assoluta!! La quantità di sicurezza che si può ottenere dipende da ciò a cui si può rinunciare pur di ottenerla! La valutazione del miglior compromesso fra rinuncia e sicurezza è soggettivo (dipende cioè dal contesto)! La valutazione del compromesso deve tener conto di! Pericoli: i modi in cui un malintenzionato può nuocere a un sistema! Rischi: una combinazione fra la probabilità che un evento pericoloso effettivamente avvenga e la gravità delle conseguenze dell attacco, se portato a termine Problema non esiste una definizione univoca di pericolo e rischio! 4 Valutazione di un sistema di sicurezza! La sicurezza è un processo, non un prodotto. La sicurezza è un sistema (insieme di elementi coordinati al conseguimento di un effetto) complesso.! Come si può valutare l efficacia di un sistema di sicurezza? Uno schema in 5 punti 1. Quali sono le risorse da proteggere? 2. Quali sono i rischi cui sono soggette le risorse? 3. In quale misura la soluzione di sicurezza in esame mitiga i rischi? 4. Quali sono i rischi associati alla soluzione di sicurezza in esame? 5. Quali sono i costi e i compromessi legati alla soluzione di sicurezza in esame? 5

4 Attacco Watering Hole F-Secure La rilevazione entra in gioco quando fallisce la prevenzione! I meccanismi di prevenzione sono la parte più difficile da realizzare in un sistema di sicurezza. Tutti i moderni sistemi di sicurezza al fine di essere utilizzabili e efficaci devono combinare meccanismi di prevenzione con meccanismi di rilevazione e reazione 7

5 La sicurezza è un sistema complesso! La sicurezza è un sistema che interagisce con! se stesso! le risorse che devono essere protette! L ambiente circostante! Queste interazioni possono provocare malfunzionamenti anche in assenza di attacchi! Tutte le possibili cause di malfunzionamento devono essere esaminate con cura gli avversari sono sempre in numero inferiore agli utilizzatori legittimi! 8 Malfunzionamenti dei sistemi di sicurezza! Cosa succede in caso di malfunzionamento?! Malfunzionamenti Attivi il sistema si attiva quando non dovrebbe! Malfunzionamenti Passivi il sistema non si attiva quando dovrebbe ora, le situazioni di pericolo sono in genere molto rare quindi spesso è molto più importante analizzare il comportamento del sistema in caso di malfunzionamenti in assenza di pericolo (attivi) piuttosto che i malfunzionamenti dovuti alla mancata attivazione in caso di reale pericolo (passivi) 9

6 Malfunzionamenti attivi! Il sistema produce un falso allarme! Le conseguenze possono essere semplicemente fastidiose, ma anche terribilmente gravi, se all allarme è associato un qualche meccanismo automatico di contrattacco! La rarità degli eventi che devono essere rilevati è spesso la causa dei malfunzionamenti! Per poter rilevare eventi rari, è spesso necessario accettare la produzione di un certo numero di falsi allarmi 10 La sicurezza informatica Definizioni e Pericoli

7 Aspetti peculiari sicurezza informatica! Rapporto fra guadagno e costo per ottenerlo estremamente alto! Immaterialità dell informazione! Rischi estremamente bassi! Rapinare una banca! o trasferire soldi via Internet? Per molti anni il rischio è stato sottovalutato per una visione romantica della violazione dei sistemi informatici 12 Il ritardo nella sicurezza informatica! Convinzione che l approccio logico-matematico potesse garantire la sicurezza delle informazioni! Sottovalutazione del rapido incremento della potenza di calcolo degli elaboratori elettronici! Le conseguenze di un attacco informatico non sempre sono immediatamente tangibili! cosa succederebbe se venisse attaccato il software di ausilio al controllo del traffico aereo! o macchine di ausilio a funzioni vitali 13

8 Evoluzione degli attacchi informatici 14 Chi ha interesse ad attaccare un sistema informatico?! Oggi la maggior parte delle informazioni vitali per l economia, la salute, la sicurezza, ecc. sono memorizzate, trasmesse, elaborate in formato digitale Avversari! Concorrenti! Spionaggio (industriale o militare)! Terrorismo! Frodi 15

9 16 17

10 18 Il mercato sommerso Symantec

11 Alcune definizioni! Vulnerabilità! Debolezza nel sistema di sicurezza che può essere sfruttata per provocare danni o perdite! Minaccia! Un insieme di circostanze potenzialmente in grado di causare perdite e danni! Attacco! Realizzazione di una minaccia attraverso lo sfruttamento di una vulnerabilità per provocare danni o perdite 20 Classificazione delle minacce Disponibilità! Le risorse computazionali devono essere sempre disponibili Riservatezza! Le informazioni devono essere accessibili solo alle entità autorizzate Integrità! Le risorse e le informazioni devono poter essere sempre considerate autentiche 21

12 Ruolo di un sistema di sicurezza informatica 22 Minacce alla sicurezza di un sistema informatico! La funzione di un sistema informatico può essere schematizzata come un flusso di informazione da una sorgente (ad es., un file) a una destinazione (ad es., un file, un monitor, ecc.) Information source (a) Normal flow Information destination! Si possono così suddividere le minacce alla sicurezza informatica in quattro categorie definite in termini di modifica del flusso normale dell informazione (b) Interruption (c) Interception 23

13 1. Interruzione! Una delle risorse del sistema viene distrutta o resa inutilizzabile! Qualche esempio: Distruzione di parti hardware Interruzione della linea di comunicazione Disabilitazione del sistema di gestione del file system! Questa tipologia di attacco minaccia la disponibilità del sistema ed è di solito chiamato Denial of Service (DoS) Intercettazione! Una terza parte non autorizzata ottiene accesso a una risorsa del sistema! Alcuni esempi: Intercettazione di dati che transitano in una rete Copia non autorizzata di dati o programmi Furto delle password! Questa tipologia di attacco minaccia la confidenzialità 25

14 3. Modifica! Una parte terza non autorizzata non solo accede a una risorsa ma è anche in grado di alterarla! Alcuni esempi: Modifica di valori in un file di dati Modifica di un programma in modo che funzioni in modo diverso Modifica del contenuto dei messaggi trasmessi in una rete! Questa tipologia di attacco minaccia l integrità Fabbricazione! Una parte terza non autorizzata inserisce nel sistema oggetti contraffatti! Alcuni esempi: Inserimento di messaggi spuri in una rete Aggiunta di record in un file! Questa tipologia di attacco minaccia l integrità 27

15 In sintesi Availability Confidentiality Integrity/Authenticity Hardware Equipment is stolen or disabled, thus denying the device Software Programs are deleted, denying access to users An unauthorised copy of software is made A working program is modified, either to cause it to fail during execution ot to cause it to do some unintended task Data Files are deleted, denying access to users An unauthorised read of data is performed. An analysis of statistical data reveals underlying data Existing files are modified or new files are fabricated Communication lines Messages are destroyed or deleted. Communication lines or networks are rendered unavailable Messages are read. The traffic pattern of messages is observed Messages are modified, delayed, reordered, or duplicated. False messages are fabricated 28 Difesa dalle minacce 29

16 Vulnerabilità dei sistemi informatici Risorse hardware di un sistema informatico! Le minacce sono legate prevalentemente alla disponibilità! Danni accidentali o deliberati! Furto! Misure di prevenzione a livello fisico! controllo degli accessi alle sale macchine, ridondanza apparati (server, rete, alimentazione, clima, ecc.) 31

17 Software di base e applicativo! I programmi, siano essi sistemi operativi o applicazioni, possono contenere errori o vulnerabilità non volute! C è una vasta comunità di cracker e di organizzazioni criminali che lavorano per! Scoprire le vulnerabilità! Sfruttarle in modo da ricavarne vantaggi economici! I maggiori produttori di software e le più grosse aziende di sicurezza informatica svolgono un compito analogo 32 Vulnerabilità e attacchi contro programmi! Le vulnerabilità dei programmi sono legate a molteplici fattori! Comportamento non previsto in risposta a particolari valori in ingresso o a sequenze di operazioni! Possibilità di interagire con altri programmi! Collegamenti in rete (dov è il perimetro del sistema?)! Le vulnerabilità vengono sfruttate per far eseguire all insaputa dell utente dei programmi malevoli (malware) 33

18 Ciclo di vita delle vulnerabilità Fonte: IBM Internet Security Systems" X-Force 2008 Trend & Risk Report" 34 Vulnerabilità individuate globalmente dal 1996 al

19 Reale sfruttamento delle vulnerabilità IBM Internet Security Systems X-Force 2012 Mid-Term Trend & Risk Report" 36 Vulnerabilità Sistemi Operativi Smartphone IBM Internet Security Systems X-Force 2012 Mid-Term Trend & Risk Report" 37

20 Tempi di correzione (patch) delle vulnerabilità 38 Vulnerabilità non corrette IBM Internet Security Systems X-Force 2012 Mid-Term Trend & Risk Report" 39

21 Come vengono sfruttate le vulnerabilità? Malware (Malicious Software)! Due categorie principali! Programmi che hanno bisogno di un altro programma che li ospiti! Non possono esistere indipendentemente, ma solo all interno di applicazioni utente, programmi di utilità, programmi di sistema, ecc.! Programmi indipendenti! Programmi che possono essere eseguiti come processi individuali dal SO 41

22 42 43

23 Una tassonomia dei programmi malevoli 44 Trapdoor! Un ingresso segreto che consente l accesso al programma evitando alcune o tutte le protezioni! Usate in genere dai programmatori per test e debugging Utile per attivare il programma se per qualche motivo la routine di autenticazione non funziona! Il SO difficilmente può implementare dei controlli sulle trapdoor 45

24 Logic Bomb! Codice all interno di un programma impostato per esplodere al verificarsi di una (o più) condizioni! Presenza o mancanza di certi file! Un certo giorno della settimana (o dell anno)! ID utente che sta eseguendo il programma 46 Cavallo di Troia! Un programma apparentemente utile che contiene codice nascosto che esegue operazioni indesiderate e/o pericolose! L utente autorizzato (eseguendo il programma apparentemente utile) esegue funzioni scritte da un utente non autorizzato Ad esempio, può cambiare I permessi dei file, ecc.! Cavalli di troia nascosti nei compilatori, editor di testo, giochi, ecc. 47

25 Virus! Programmi che possono infettare altri programmi, modificandoli! La modifica contiene una copia del programma-virus! Il programma infettato può infettare altri programmi 48 Worm Utilizza connessioni di rete per propagarsi da un sistema ad un altro! Attraverso i programmi di posta elettronica! Un worm spedisce una copia di se ad altri sistemi! Capacità di esecuzione remota! Un worm esegue una copia di se stesso in un altro sistema! Capacità di log-in remoto! Un worm si collega ad un sistema remoto come utente e usa i comandi di terminale per copiare se stesso da un sistema ad un altro 49

26 Polimorfismo! Individuata una vulnerabilità in un programma, si possono scrivere diversi virus o worm che ne approfittano! Esistono programmi che automaticamente generano diverse versioni di virus e worm (polimorfismo) al fine di sfuggire alle analisi degli antivirus 50 Zombie Un programma la cui esecuzione è nascosta all utente! Questo computer è usato per effettuare attacchi che difficilmente possono essere ricondotti all autore dello zombie! Gli zombie sono inseriti in centinaia di computer appartenenti ad utenti ignari 51

27 Phishing! È una delle modalità più diffuse per infettare i computer! Messaggi apparentemente innocui (spam) invitano l utente a visitare un sito Internet! Il sito, apparentemente innocuo, può contenere cavalli di troia che vengono scaricati in locale anche all insaputa dell utente 52 53

28 Meccanismi di diffusione del malware Symantec Meccanismi di diffusione del malware Symantec

29 Botnet! Reti di computer infettati all insaputa degli amministratori (zombie) Questi computer (bots) vengono controllati da alcuni server che impartiscono i comandi alla rete! Ad es. nel 2010 l 88% delle di spam è stato spedito tramite botnet (fonte: Symantec, 2011)! L utilizzo di queste reti per fini illeciti o criminali viene venduto nel mercato sommerso! La rilevazione delle botnet è estremamente complessa! I comandi inviati agli zombie sono mascherati! Gli indirizzi dei server che inviano i comandi cambiano molto velocemente 56 57

30 58 Distribuzione geografica dei bot in Italia Symantec 59

31 Attacchi contro applicazioni web Vulnerabilità di applicazioni web 61

32 Vulnerabilità dei browser 62 Vulnerabilità delle piattaforme web e dei relativi plug-in 63

33 Vulnerabilità dei plug-in dei browser web 64 Vulnerabilità di applicazioni utente

34 Vulnerabilità legate a documenti 66 Vulnerabilità legate a software multimediali 67

35 Valutazione criticità delle vulnerabilità Valutazione della criticità delle vulnerabilità CVSS (Common Vulnerability Scoring System) Esistono varianti proposte da aziende che sviluppano prodotti per la sicurezza informatica (ad es., IBM, Symantec, ecc.) 69

36 Valutazione criticità vulnerabilità - IBM X-Force 70 Tecniche di difesa

37 Tecniche di prevenzione! Protezione fisica dei dispositivi hardware! Accesso (ai locali, ai computer, alla rete, ecc.) regolato da password, codici temporanei, biometrie, ecc.! Accesso alle risorse personalizzato! Copie di backup e ridondanza! Crittografia! Software aggiornato e fidato 72 Protezione fisica! I computer non devono essere accessibili a chiunque! Locali sorvegliati e condizionati nel caso di centri di elaborazione dati! Le memorie di massa portatili (pendrive, CD/ DVD, ecc.) devono essere custodite con cura. 73

38 Accesso controllato! Password! Challange-response Smart card Token Biometriche Generatori di One-Time Password 74 Difesa dei dati! I dati sono il cuore di un sistema informatico! Conservarli con cura in luoghi sicuri! Effettuare copie di riserva! Proteggere con password e crittografare i dati! In caso di furto delle memorie portabili si previene l accesso non autorizzato ai dati 75

39 Utilizzo di software fidato! Usare solo applicazioni di cui sia certa la fonte! Molti sistemi operativi effettuano il controllo prima di eseguire una nuova applicazione! Aggiornare le applicazioni secondo le indicazioni del produttore! Certificazione del software 76 Antivirus efficaci! Consentono di rilevare tutti i tipi di malware conosciuti! Difesa da virus, worm, cavalli di troia ecc. che possono essere ricevuti con la posta elettronica, visitando siti web, ecc.! Diversi prodotti sul mercato per diverse tipologie di utenti 77

40 Firewall! Sistemi posti nei punti d accesso a una rete locale per autorizzare o negare le connessioni entranti o uscenti! Sistemi basati su regole scritte dagli amministratori di rete per restringere l accesso alla rete o a certe zone di essa! La restrizione sulle connessioni uscenti consente di evitare che gli utenti della rete locale possano connettersi a siti potenzialmente nocivi 78 Intrusion Detection Systems! Sistemi che analizzano il traffico di un segmento di una rete locale o le operazioni eseguite da un computer! Basati su regole o su statistiche di utilizzo della rete o del computer! Consentono di rilevare! tentativi di accesso non autorizzato alla rete! Malware in transito sulla rete! Possono bloccare tentativi di attacco prima che giungano agli utenti 79

41 Progettare sistemi informatici sicuri Perché la sicurezza informatica è un problema?! Software sempre più complesso e difficile da verificare! L effetto della cooperazione di diverse applicazioni è spesso difficilmente prevedibile! Velocità di rilascio di nuove versioni! Velocità di individuazione di vulnerabilità! Spesso lo sviluppo dei programmi non tiene conto della sicurezza! 81

42 Scrittura di codice sicuro! Come evitare la presenza di vulnerabilità nei programmi?! Fino a poco tempo fa le regole di programmazione non tenevano conto della potenziale vulnerabilità! Recentemente sono state proposte diverse metodologie di sviluppo software che mirano a limitare la probabilità di presenza di vulnerabilità Esempio: OWASP 82 Sistemi Operativi! I Sistemi Operativi moderni rendono più complicato scrivere Virus e Worm efficaci grazie all adozione di tecniche sofisticate di gestione della memoria e dei processi quali! ASRL Address Space Layout Randomization! DEP Data Execution Prevention! Sandboxing 83

43 Architetture software sicure! Oggi molti sistemi informatici collaborano fra loro scambiandosi informazioni! Ad es., sistemi informativi della Pubblica Amministrazione! Protocolli di avvio connessione! Interazione su canali criptati! Meccanismi di autenticazione forte 84 Sfide in corso

44 BYOD Bring Your Own Device! I dipendenti si collegano alla rete aziendale con i loro dispositivi personali! Possibile causa di minaccia alla sicurezza aziendale! Applicazioni vulnerabili per smartphone su mercati non ufficiali! Android! ios Jailbreak 86 Web 2.0, social networking, P2P, ecc.! Scambio di informazioni e applicazioni! Un avversario può trovare informazioni utili su di noi! Le applicazioni scambiate o rese disponibili possono contenere vulnerabilità o codice non sicuro 87

45 Virtualizzazione! Oggi è possibile eseguire su una stessa piattaforma hardware un certo numero di sistemi operativi! Ambienti fra loro separati! Possono consentire maggiore sicurezza fra ambienti distinti! Problema! Rendere sicuro il livello del sistema che gestisce la virtualizzazione 88 Cloud computing! Anziché dedicare un calcolatore a un insieme di applicazioni, le applicazioni possono migrare fra i calcolatori collegati in rete per migliorare l efficienza hardware! Software as a Service (SaaS)! Storage as a Service! Infrastructure as a service!.! Come garantire la sicurezza? 89

46 La sicurezza informatica nel 2020 secondo Bruce Schneier! Deperimeterization! La rete non è una fortezza che lascia fuori i cattivi. Oggi una rete è più simile a una città, con pendolari che entrano e escono di continuo, per i quali occorre definire meccanismi affidabili di autenticazione, autorizzazione, e stabilire relazioni di fiducia reciproca.! Consumerization! I consumatori vogliono acquistare subito i prodotti di ultima generazione, e utilizzarli per tutte le loro attività quotidiane 90 La sicurezza informatica nel 2020 secondo Bruce Schneier! Decentralization! La tendenza attuale è quella di memorizzare foto, documenti, , ecc. a un server centrale localizzato da qualche parte nel mondo in modo da poterli avere sempre a disposizione da qualunque postazione! Deconcentration! L era dei computer general-purpose sta tramontando a favore di dispositivi special-purpose (smartphone, tablet, ecc.) 91

47 La sicurezza informatica nel 2020 secondo Bruce Schneier! Decustomerization! Ciascun utente può ottenere servizi IT senza avere un rapporto economico diretto con il fornitore (es. motori di ricerca, social networks, ecc.). Non è escluso che in futuro anche l hardware possa essere gratuito! Depersonization! Le applicazioni svolgeranno un numero maggiore di compiti al posto dell utente (ad es., individuando le preferenze e i gusti dell utente nella gestione della posta, nella navigazione nei siti web, ecc.) 92

EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE. IT Security. Syllabus

EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE. IT Security. Syllabus EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE IT Security Syllabus Scopo Questo documento presenta il syllabus di ECDL Standard IT Security. Il syllabus descrive, attraverso i risultati del processo di apprendimento,

Dettagli

DIFENDERSI DAI MODERNI ATTACCHI DI PHISHING MIRATI

DIFENDERSI DAI MODERNI ATTACCHI DI PHISHING MIRATI DIFENDERSI DAI MODERNI ATTACCHI DI PHISHING MIRATI DIFENDERSI DAI MODERNI ATTACCHI DI PHISHING MIRATI 2 Introduzione Questa email è una truffa o è legittima? È ciò che si chiedono con sempre maggiore frequenza

Dettagli

GUIDA ALLE BEST PRACTICE PER MOBILE DEVICE MANAGEMENT E MOBILE SECURITY

GUIDA ALLE BEST PRACTICE PER MOBILE DEVICE MANAGEMENT E MOBILE SECURITY GUIDA ALLE BEST PRACTICE PER MOBILE DEVICE MANAGEMENT E MOBILE SECURITY Con Kaspersky, adesso è possibile. www.kaspersky.it/business Be Ready for What's Next SOMMARIO Pagina 1. APERTI 24 ORE SU 24...2

Dettagli

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software.

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software. Generalità Definizione Un firewall è un sistema che protegge i computer connessi in rete da attacchi intenzionali mirati a compromettere il funzionamento del sistema, alterare i dati ivi memorizzati, accedere

Dettagli

Proteggere le informazioni in tempo di crisi: si può essere sicuri con investimenti contenuti? Lino Fornaro Net1 sas Giovanni Giovannelli - Sophos

Proteggere le informazioni in tempo di crisi: si può essere sicuri con investimenti contenuti? Lino Fornaro Net1 sas Giovanni Giovannelli - Sophos Proteggere le informazioni in tempo di crisi: si può essere sicuri con investimenti contenuti? Lino Fornaro Net1 sas Giovanni Giovannelli - Sophos L Autore Lino Fornaro, Security Consultant Amministratore

Dettagli

Come difendersi dai VIRUS

Come difendersi dai VIRUS Come difendersi dai VIRUS DEFINIZIONE Un virus è un programma, cioè una serie di istruzioni, scritte in un linguaggio di programmazione, in passato era di solito di basso livello*, mentre con l'avvento

Dettagli

Payment Card Industry (PCI) Data Security Standard

Payment Card Industry (PCI) Data Security Standard Payment Card Industry (PCI) Data Security Standard Procedure per la scansione di sicurezza Versione 1.1 Release: settembre 2006 Indice generale Finalità... 1 Introduzione... 1 Ambito di applicazione dei

Dettagli

Symbolic. Ambiti Operativi. Presente sul mercato da circa 10 anni Specializzata in Network Security Partner e distributore italiano di F-Secure Corp.

Symbolic. Ambiti Operativi. Presente sul mercato da circa 10 anni Specializzata in Network Security Partner e distributore italiano di F-Secure Corp. Symbolic Presente sul mercato da circa 10 anni Specializzata in Network Security Partner e distributore italiano di F-Secure Corp. La nostra mission è di rendere disponibili soluzioni avanzate per la sicurezza

Dettagli

Cosa fare in caso di perdita di smartphone o tablet

Cosa fare in caso di perdita di smartphone o tablet OUCH! Ottobre 2012 IN QUESTO NUMERO Introduzione Le precauzioni da prendere Cosa fare in caso di smarrimento o furto Cosa fare in caso di perdita di smartphone o tablet L AUTORE DI QUESTO NUMERO Heather

Dettagli

Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE

Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE SOMMARIO 1 POLITICHE DELLA SICUREZZA INFORMATICA...3 2 ORGANIZZAZIONE PER LA SICUREZZA...3 3 SICUREZZA DEL PERSONALE...3 4 SICUREZZA MATERIALE E AMBIENTALE...4 5 GESTIONE

Dettagli

INFORMATIVA SUI COOKIE

INFORMATIVA SUI COOKIE INFORMATIVA SUI COOKIE I Cookie sono costituiti da porzioni di codice installate all'interno del browser che assistono il Titolare nell erogazione del servizio in base alle finalità descritte. Alcune delle

Dettagli

LA PRIMA E UNICA SOLUZIONE UNIFICATA PER LA SICUREZZA DEI CONTENUTI

LA PRIMA E UNICA SOLUZIONE UNIFICATA PER LA SICUREZZA DEI CONTENUTI LA PRIMA E UNICA SOLUZIONE UNIFICATA PER LA SICUREZZA DEI CONTENUTI È ora di pensare ad una nuova soluzione. I contenuti sono la linfa vitale di ogni azienda. Il modo in cui li creiamo, li utiliziamo e

Dettagli

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi.

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. LIBERI DI NON PENSARCI Basta preoccupazioni per il back-up e la sicurezza dei tuoi dati. Con la tecnologia Cloud Computing l archiviazione e la protezione dei

Dettagli

Software 2. Classificazione del software. Software di sistema

Software 2. Classificazione del software. Software di sistema Software 2 Insieme di istruzioni e programmi che consentono il funzionamento del computer Il software indica all hardware quali sono le operazioni da eseguire per svolgere determinati compiti Valore spesso

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

Premessa. Tratto dall introduzione di e-competence Framework for ICT User

Premessa. Tratto dall introduzione di e-competence Framework for ICT User Programma analitico d esame EIPASS 7 Moduli User - Rev. 4.0 del 16/02/2015 1 Premessa La competitività, l innovazione, l occupazione e la coesione sociale dipendono sempre più da un uso strategico ed efficace

Dettagli

Mettere in sicurezza l infrastruttura dei desktop virtuali con Citrix NetScaler

Mettere in sicurezza l infrastruttura dei desktop virtuali con Citrix NetScaler Mettere in sicurezza l infrastruttura dei desktop virtuali con Citrix NetScaler 2 Le aziende attuali stanno adottando rapidamente la virtualizzazione desktop quale mezzo per ridurre i costi operativi,

Dettagli

Procedura per l uso dell informatica aziendale

Procedura per l uso dell informatica aziendale Marsh S.p.A. - Marsh Risk Consulting Services S.r.l. Procedura per l uso dell informatica aziendale (Personal computer e altri dispositivi elettronici aziendali, internet e posta elettronica) Doc. Id.:

Dettagli

SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI. Security for Virtual and Cloud Environments

SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI. Security for Virtual and Cloud Environments SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI Security for Virtual and Cloud Environments PROTEZIONE O PRESTAZIONI? Già nel 2009, il numero di macchine virtuali aveva superato quello dei

Dettagli

Polizza CyberEdge - questionario

Polizza CyberEdge - questionario Note per il proponente La compilazione e/o la sottoscrizione del presente questionario non vincola la Proponente, o ogni altro individuo o società che la rappresenti all'acquisto della polizza. Vi preghiamo

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI DI UTILIZZO

TERMINI E CONDIZIONI DI UTILIZZO Informazioni Societarie Fondazione Prada Largo Isarco 2 20139 Milano, Italia P.IVA e codice fiscale 08963760965 telefono +39.02.56662611 fax +39.02.56662601 email: amministrazione@fondazioneprada.org TERMINI

Dettagli

Cosa fare in caso di violazioni di sicurezza

Cosa fare in caso di violazioni di sicurezza OUCH! Settembre 2012 IN QUESTO NUMERO I vostri account utente I vostri dispositivi I vostri dati Cosa fare in caso di violazioni di sicurezza L AUTORE DI QUESTO NUMERO Chad Tilbury ha collaborato alla

Dettagli

TorrentLocker Enti Italiani sotto riscatto

TorrentLocker Enti Italiani sotto riscatto Digital Forensics Bureau www.difob.it TorrentLocker Enti Italiani sotto riscatto Paolo DAL CHECCO, Giuseppe DEZZANI Studio DIgital Forensics Bureau di Torino 20 ottobre 2014 Da mercoledì 15 ottobre stiamo

Dettagli

Note e informazioni legali

Note e informazioni legali Note e informazioni legali Proprietà del sito; accettazione delle condizioni d uso I presenti termini e condizioni di utilizzo ( Condizioni d uso ) si applicano al sito web di Italiana Audion pubblicato

Dettagli

Privacy Policy del sito http://www.plastic-glass.com

Privacy Policy del sito http://www.plastic-glass.com Cos'è una PRIVACY POLICY Privacy Policy del sito http://www.plastic-glass.com Questo documento, concernente le politiche di riservatezza dei dati personali di chi gestisce il sito Internet http://www.plastic-glass.com

Dettagli

roberto.albiero@cnr.it

roberto.albiero@cnr.it Syllabus 5.0 Roberto Albiero Modulo 7 Navigazione web e comunicazione Navigazione web e comunicazione, è diviso in due sezioni. La prima sezione, Navigazione web, permetterà al discente di entrare in

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

Standard di Sicurezza sui Dati previsti dai Circuiti Internazionali. Payment Card Industry Data Security Standard

Standard di Sicurezza sui Dati previsti dai Circuiti Internazionali. Payment Card Industry Data Security Standard Standard di Sicurezza sui Dati previsti dai Circuiti Internazionali Payment Card Industry Data Security Standard STANDARD DI SICUREZZA SUI DATI PREVISTI DAI CIRCUITI INTERNAZIONALI (Payment Card Industry

Dettagli

SMARTCARD Studente: Elvis Ciotti Prof: Luciano Margara 1

SMARTCARD Studente: Elvis Ciotti Prof: Luciano Margara 1 SMARTCARD Studente: Elvis Ciotti Prof: Luciano Margara 1 Introduzione SmartCard: Carta intelligente Evoluzione della carta magnetica Simile a piccolo computer : contiene memoria (a contatti elettrici)

Dettagli

Il portafoglio VidyoConferencing. Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi

Il portafoglio VidyoConferencing. Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi Il portafoglio VidyoConferencing Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi La qualità HD di Vidyo mi permette di vedere e ascoltare

Dettagli

LA SICUREZZA NEI SISTEMI INFORMATIVI. Antonio Leonforte

LA SICUREZZA NEI SISTEMI INFORMATIVI. Antonio Leonforte LA SICUREZZA NEI SISTEMI INFORMATIVI Antonio Leonforte Rendere un sistema informativo sicuro non significa solo attuare un insieme di contromisure specifiche (di carattere tecnologico ed organizzativo)

Dettagli

MyMedia Portal LMS un servizio SaaS di e-learning basato sul Video Streaming per la vendita on line di Lezioni Multimediali interattive

MyMedia Portal LMS un servizio SaaS di e-learning basato sul Video Streaming per la vendita on line di Lezioni Multimediali interattive 1 MyMedia Portal LMS un servizio SaaS di e-learning basato sul Video Streaming per la vendita on line di Lezioni Multimediali interattive Cos è un servizio di e-learning SaaS, multimediale, interattivo

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

con software libero Modulo 12 IT Security Pag. 1

con software libero Modulo 12 IT Security Pag. 1 con software libero Modulo 12 IT Security Pag. 1 Indice generale IT SECURITY... 3 1 Concetti di sicurezza...3 1.1 MINACCE AI DATI...3 1.2 VALORE DELLE INFORMAZIONI...3 1.3 SICUREZZA PERSONALE...4 1.4 SICUREZZA

Dettagli

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis 2 Intervento immediato con Bosch Intelligent Video Analysis Indipendentemente da quante telecamere il sistema utilizza, la sorveglianza

Dettagli

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D Se avete un tablet android, ma non avete la minima idea di come accenderlo, usarlo e avviarlo, seguite queste nostre indicazioni 1. ATTIVAZIONE

Dettagli

DISCIPLINARE PER L UTILIZZO DEGLI STRUMENTI E SERVIZI INFORMATICI PER GLI ENTI IN GESTIONE ASSOCIATA DEL NUOVO CIRCONDARIO IMOLESE

DISCIPLINARE PER L UTILIZZO DEGLI STRUMENTI E SERVIZI INFORMATICI PER GLI ENTI IN GESTIONE ASSOCIATA DEL NUOVO CIRCONDARIO IMOLESE SIA Sistemi Informativi Associati DISCIPLINARE PER L UTILIZZO DEGLI STRUMENTI E SERVIZI INFORMATICI PER GLI ENTI IN GESTIONE ASSOCIATA DEL NUOVO CIRCONDARIO IMOLESE (approvato con delibera di Giunta n.

Dettagli

Portfolio Prodotti MarketingDept. Gennaio 2015

Portfolio Prodotti MarketingDept. Gennaio 2015 Portfolio Prodotti Gennaio 2015 L azienda Symbolic Fondata nel 1994, Symbolic è presente da vent'anni sul mercato italiano come Distributore a Valore Aggiunto (VAD) di soluzioni di Data & Network Security.

Dettagli

12.5 UDP (User Datagram Protocol)

12.5 UDP (User Datagram Protocol) CAPITOLO 12. SUITE DI PROTOCOLLI TCP/IP 88 12.5 UDP (User Datagram Protocol) L UDP (User Datagram Protocol) é uno dei due protocolli del livello di trasporto. Come l IP, é un protocollo inaffidabile, che

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

BUONE, CATTIVE O INVADENTI: SAI VERAMENTE COSA FANNO LE TUE APP?

BUONE, CATTIVE O INVADENTI: SAI VERAMENTE COSA FANNO LE TUE APP? BUONE, CATTIVE O INVADENTI: SAI VERAMENTE COSA FANNO LE TUE APP? Le app sono divertenti, utili e gratuite, ma qualche volta hanno anche costi nascosti e comportamenti nocivi. Non aspettare che ti capiti

Dettagli

GUIDA ELETTRONICA ALLA VITA DIGITALE. 5 motivi per cui gli stratagemmi del social engineering funzionano

GUIDA ELETTRONICA ALLA VITA DIGITALE. 5 motivi per cui gli stratagemmi del social engineering funzionano GUIDA ELETTRONICA ALLA VITA DIGITALE 5 motivi per cui gli stratagemmi del social engineering funzionano Che cos è il social engineering? Il social engineering è l arte di raggirare le persone. Si tratta

Dettagli

La Truffa Che Viene Dal Call Center

La Truffa Che Viene Dal Call Center OUCH! Luglio 2012 IN QUESTO NUMERO Introduzione La Truffa Come Proteggersi La Truffa Che Viene Dal Call Center L AUTORE DI QUESTO NUMERO A questo numero ha collaborato Lenny Zeltser. Lenny si occupa normalmente

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Villanova d Asti (AT) Scuola dell Infanzia, Primaria, Secondaria di 1

Istituto Comprensivo Statale Villanova d Asti (AT) Scuola dell Infanzia, Primaria, Secondaria di 1 Pagina 1 di 8 REGOLAMENTO SULL USO DI INTERNET E DELLA POSTA ELETTRONICA MESSO A DISPOSIZONE DEI DIPENDENTI PER L ESERCIZIO DELLE FUNZIONI D UFFICIO () Approvato con deliberazione del Consiglio di Istituto

Dettagli

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Un po di Storia ISP & Web Engineering ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Breve cenno sulla storia dell informatica: dagli albori ai giorni nostri; L evoluzione di Windows: dalla

Dettagli

Utilizzo del server SMTP in modalità sicura

Utilizzo del server SMTP in modalità sicura Utilizzo del server SMTP in modalità sicura In questa guida forniremo alcune indicazioni sull'ottimizzazione del server SMTP di IceWarp e sul suo impiego in modalità sicura, in modo da ridurre al minimo

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TRENTO DOCUMENTO ELETTRONICO, FIRMA DIGITALE E SICUREZZA IN RETE.

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TRENTO DOCUMENTO ELETTRONICO, FIRMA DIGITALE E SICUREZZA IN RETE. UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TRENTO DOCUMENTO ELETTRONICO, FIRMA DIGITALE E SICUREZZA IN RETE. INTRODUZIONE ALL ARGOMENTO. A cura di: Eleonora Brioni, Direzione Informatica e Telecomunicazioni ATI NETWORK.

Dettagli

USO DEGLI STRUMENTI DI PAGAMENTO ELETTRONICO

USO DEGLI STRUMENTI DI PAGAMENTO ELETTRONICO USO DEGLI STRUMENTI DI PAGAMENTO ELETTRONICO LA POLIZIA POSTALE E DELLE COMUNICAZIONI La Polizia Postale e delle Comunicazioni si occupa della prevenzione e repressione di tutti i reati commessi per il

Dettagli

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Firmato digitalmente da Sede legale Via Nazionale, 91 - Casella Postale 2484-00100 Roma - Capitale versato Euro

Dettagli

Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source

Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source Data: Ottobre 2012 Firewall pfsense Mail Server Zimbra Centralino Telefonico Asterisk e FreePBX Fax Server centralizzato Hylafax ed Avantfax

Dettagli

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4)

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4) Guida al nuovo sistema di posta CloudMail UCSC (rev.doc. 1.4) L Università per poter migliorare l utilizzo del sistema di posta adeguandolo agli standard funzionali più diffusi ha previsto la migrazione

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Guida del client per Symantec Endpoint Protection e Symantec Network Access Control

Guida del client per Symantec Endpoint Protection e Symantec Network Access Control Guida del client per Symantec Endpoint Protection e Symantec Network Access Control Guida del client per Symantec Endpoint Protection e Symantec Network Access Control Il software descritto nel presente

Dettagli

Guida Dell di base all'acquisto dei server

Guida Dell di base all'acquisto dei server Guida Dell di base all'acquisto dei server Per le piccole aziende che dispongono di più computer è opportuno investire in un server che aiuti a garantire la sicurezza e l'organizzazione dei dati, consentendo

Dettagli

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Guida all Uso L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Cos è la Business Key La Business Key è una chiavetta USB portatile, facile da usare, inseribile

Dettagli

Intrusion Detection System

Intrusion Detection System Capitolo 12 Intrusion Detection System I meccanismi per la gestione degli attacchi si dividono fra: meccanismi di prevenzione; meccanismi di rilevazione; meccanismi di tolleranza (recovery). In questo

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

rischi del cloud computing

rischi del cloud computing rischi del cloud computing maurizio pizzonia dipartimento di informatica e automazione università degli studi roma tre 1 due tipologie di rischi rischi legati alla sicurezza informatica vulnerabilità affidabilità

Dettagli

Cloud computing: indicazioni per l utilizzo consapevole dei servizi

Cloud computing: indicazioni per l utilizzo consapevole dei servizi Cloud computing Cloud computing: indicazioni per l utilizzo consapevole dei servizi Schede di documentazione www.garanteprivacy.it Cloud computing: indicazioni per l utilizzo consapevole dei servizi INDICE

Dettagli

La gestione integrata della sicurezza in Agenzia ANSA: dal firewalling all'utm Michelangelo Uberti, Sales Engineer Babel S.r.l.

La gestione integrata della sicurezza in Agenzia ANSA: dal firewalling all'utm Michelangelo Uberti, Sales Engineer Babel S.r.l. La gestione integrata della sicurezza in Agenzia ANSA: dal firewalling all'utm Michelangelo Uberti, Sales Engineer Babel S.r.l. Babel S.r.l. - P.zza S. Benedetto da Norcia 33, 00040 Pomezia (RM) www.babel.it

Dettagli

COME FRODE. la possibilità propri dati. brevissimo. Reply www.reply.eu

COME FRODE. la possibilità propri dati. brevissimo. Reply www.reply.eu FRAUD MANAGEMENT. COME IDENTIFICARE E COMB BATTERE FRODI PRIMA CHE ACCADANO LE Con una visione sia sui processi di business, sia sui sistemi, Reply è pronta ad offrire soluzioni innovative di Fraud Management,

Dettagli

- Antivirus, Firewall e buone norme di comportamento

- Antivirus, Firewall e buone norme di comportamento Reti Di cosa parleremo? - Definizione di Rete e Concetti di Base - Tipologie di reti - Tecnologie Wireless - Internet e WWW - Connessioni casalinghe a Internet - Posta elettronica, FTP e Internet Browser

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PARMA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PARMA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PARMA Facoltà di scienze Matematiche Fisiche e Naturali Corso di Laurea in INFORMATICA Tesi di laurea in RETI DI CALCOLATORI Autenticazione Centralizzata con il sistema CAS, integrando

Dettagli

REGIONE EMILIA-ROMAGNA Atti amministrativi

REGIONE EMILIA-ROMAGNA Atti amministrativi REGIONE EMILIA-ROMAGNA Atti amministrativi GIUNTA REGIONALE Atto del Dirigente: DETERMINAZIONE n 597 del 23/01/2012 Proposta: DPG/2012/462 del 13/01/2012 Struttura proponente: Oggetto: Autorità emanante:

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Guida alla prevenzione della pirateria software SIMATIC

Guida alla prevenzione della pirateria software SIMATIC Guida alla prevenzione della pirateria software SIMATIC Introduzione Questa guida è stata realizzata per aiutare la vostra azienda a garantire l utilizzo legale del software di Siemens. Il documento tratta

Dettagli

Web Conferencing Open Source

Web Conferencing Open Source Web Conferencing Open Source A cura di Giuseppe Maugeri g.maugeri@bembughi.org 1 Cos è BigBlueButton? Sistema di Web Conferencing Open Source Basato su più di quattordici componenti Open-Source. Fornisce

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA

CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA 2ª PARTE NEL CAPITOLO PRECEDENTE NOTA METODOLOGICA LA PAROLA AI CIO I MIGLIORI HYPERVISOR AFFIDARSI AI VENDOR INVESTIRE PER IL CLOUD APPLICAZIONI

Dettagli

La informiamo che Utroneo s.r.l. è il titolare del trattamento dei suoi dati personali.

La informiamo che Utroneo s.r.l. è il titolare del trattamento dei suoi dati personali. Come utilizziamo i suoi dati è un prodotto di ULTRONEO SRL INFORMAZIONI GENERALI Ultroneo S.r.l. rispetta il Suo diritto alla privacy nel mondo di internet quando Lei utilizza i nostri siti web e comunica

Dettagli

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi.

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet: la rete delle reti Alberto Ferrari Connessioni

Dettagli

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC 5 giugno 09 IT-BOOK Configurazioni e cartatteristiche tecniche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Tutti i marchi citati sono registrati dai rispettivi proprietari. Non gettare per terra:

Dettagli

L Azienda che comunica in tempo reale

L Azienda che comunica in tempo reale Il servizio gestionale SaaS INNOVATIVO per la gestione delle PMI Negli ultimi anni si sta verificando un insieme di cambiamenti nel panorama delle aziende L Azienda che comunica in tempo reale La competizione

Dettagli

CWS32-H01 Soluzione Software Professionale per Monitoraggio & Telecontrollo Web

CWS32-H01 Soluzione Software Professionale per Monitoraggio & Telecontrollo Web CWS32-H01 Soluzione Software Professionale per Monitoraggio & Telecontrollo Web Attenzione!! Rif. Rev. 2.2 www.cws32.it Questa presentazione non sostituisce il manuale operativo del prodotto, in quanto

Dettagli

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux.

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux. FAQ su GeCo Qual è la differenza tra la versione di GeCo con installer e quella portabile?... 2 Esiste la versione per Linux di GeCo?... 2 Quali sono le credenziali di accesso a GeCo?... 2 Ho smarrito

Dettagli

La nostra storia. 1994 : Fondazione. 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it

La nostra storia. 1994 : Fondazione. 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it Il Gruppo Aruba La nostra storia 1994 : Fondazione 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it 2000: Nascita del brand Aruba come fornitore di servizi hosting, registrazione

Dettagli

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL?

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? archiviazione ottica, conservazione e il protocollo dei SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? Il software Facile! BUSINESS Organizza l informazione

Dettagli

Invio della domanda on line ai sensi dell art. 12 dell avviso pubblico quadro 2013. Regole tecniche e modalità di svolgimento

Invio della domanda on line ai sensi dell art. 12 dell avviso pubblico quadro 2013. Regole tecniche e modalità di svolgimento INCENTIVI ALLE IMPRESE PER LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI IN MATERIA DI SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO art. 11, comma 1 lett. a) e comma 5 del D.Lgs. 81/2008 e s.m.i. Invio della domanda on line ai sensi

Dettagli

Quando il CIO scende in fabbrica

Quando il CIO scende in fabbrica Strategie di protezione ed esempi pratici Alessio L.R. Pennasilico - apennasilico@clusit.it Maurizio Martinozzi - maurizio_martinozzi@trendmicro.it Security Summit Verona, Ottobre 2014 $whois -=mayhem=-

Dettagli

IL PRESUPPOSTO DEL SUCCESSO DI OGNI AZIENDA È IL LIVELLO DI SICUREZZA DEL

IL PRESUPPOSTO DEL SUCCESSO DI OGNI AZIENDA È IL LIVELLO DI SICUREZZA DEL IL PRESUPPOSTO DEL SUCCESSO DI OGNI AZIENDA È IL LIVELLO DI SICUREZZA DEL PROPRIO PATRIMONIO INFORMATIVO E DEL PROPRIO KNOW-HOW IMPRENDITORIALE. SERVIZI CREIAMO ECCELLENZA Uno dei presupposti fondamentali

Dettagli

DigitPA egovernment e Cloud computing

DigitPA egovernment e Cloud computing DigitPA egovernment e Cloud computing Esigenze ed esperienze dal punto di vista della domanda RELATORE: Francesco GERBINO 5 ottobre 2010 Agenda Presentazione della Società Le infrastrutture elaborative

Dettagli

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido SISSI IN RETE Quick Reference guide guida di riferimento rapido Indice generale Sissi in rete...3 Introduzione...3 Architettura Software...3 Installazione di SISSI in rete...3 Utilizzo di SISSI in Rete...4

Dettagli

IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte

IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte Mariano Ammirabile Cloud Computing Sales Leader - aprile 2011 2011 IBM Corporation Evoluzione dei modelli di computing negli anni Cloud Client-Server

Dettagli

LA CRITTOGRAFIA Le applicazioni della crittografia e della firma digitale a cura di Sommaruga Andrea Guido

LA CRITTOGRAFIA Le applicazioni della crittografia e della firma digitale a cura di Sommaruga Andrea Guido INDICE LA FIRMA DIGITALE O ELETTRONICA...2 LA LEGISLAZIONE IN MATERIA...5 NOTA SUI FORMATI DI FILE...6 COME FUNZIONA IL MECCANISMO DELLE FIRME ELETTRONICHE...7 FIRMA DI PIÙ PERSONE... 7 DOCUMENTO SEGRETO...

Dettagli

Informatica per la comunicazione" - lezione 9 -

Informatica per la comunicazione - lezione 9 - Informatica per la comunicazione" - lezione 9 - Protocolli di livello intermedio:" TCP/IP" IP: Internet Protocol" E il protocollo che viene seguito per trasmettere un pacchetto da un host a un altro, in

Dettagli

Processi ITIL. In collaborazione con il nostro partner:

Processi ITIL. In collaborazione con il nostro partner: Processi ITIL In collaborazione con il nostro partner: NetEye e OTRS: la piattaforma WÜRTHPHOENIX NetEye è un pacchetto di applicazioni Open Source volto al monitoraggio delle infrastrutture informatiche.

Dettagli

Analisi dei requisiti e casi d uso

Analisi dei requisiti e casi d uso Analisi dei requisiti e casi d uso Indice 1 Introduzione 2 1.1 Terminologia........................... 2 2 Modello del sistema 4 2.1 Requisiti hardware........................ 4 2.2 Requisiti software.........................

Dettagli

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com CORPORATE OVERVIEW www.akhela.com BRIDGE THE GAP CORPORATE OVERVIEW Bridge the gap Akhela è un azienda IT innovativa che offre al mercato servizi e soluzioni Cloud Based che aiutano le aziende a colmare

Dettagli

Un'infrastruttura IT inadeguata provoca danni in tre organizzazioni su cinque

Un'infrastruttura IT inadeguata provoca danni in tre organizzazioni su cinque L'attuale ambiente di business è senz'altro maturo e ricco di opportunità, ma anche pieno di rischi. Questa dicotomia si sta facendo sempre più evidente nel mondo dell'it, oltre che in tutte le sale riunioni

Dettagli

Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking

Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking Seminario associazioni: Seminario a cura di itsmf Italia Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking Andrea Praitano Agenda Struttura dei processi ITIL v3; Il Problem

Dettagli

Codice di Comportamento Genesi Uno. Linee Guida e Normative di Integrità e Trasparenza

Codice di Comportamento Genesi Uno. Linee Guida e Normative di Integrità e Trasparenza Codice di Comportamento Genesi Uno Linee Guida e Normative di Integrità e Trasparenza Caro Collaboratore, vorrei sollecitare la tua attenzione sulle linee guida ed i valori di integrità e trasparenza che

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA FACOLTÀ DI INGEGNERIA CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRONICA TESI DI LAUREA Sviluppo di tecniche di clustering e log correlation dedicate al trattamento

Dettagli

Mobile Enterprise: produttività recuperata per 9 miliardi di nel 2014

Mobile Enterprise: produttività recuperata per 9 miliardi di nel 2014 Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano www.osservatori.net COMUNICATO STAMPA Osservatorio Mobile Enterprise Mobile Enterprise: produttività recuperata per 9 miliardi di nel 2014 Il mercato

Dettagli