ANALISI CONGIUNTURALE INTERSCAMBIO ITALIA RUSSIA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ANALISI CONGIUNTURALE INTERSCAMBIO ITALIA RUSSIA"

Transcript

1 ANALISI CONGIUNTURALE INTERSCAMBIO ITALIA RUSSIA GIUGNO 2014

2 CONTENUTI E NOTE METODOLOGICHE Lo studio che segue, curato dall Agenzia ICE di Mosca, e di tipo congiunturale e analizza in dettaglio, per tavole statistiche, l andamento del commercio estero della Russia e dell Italia, con particolare attenzione all interscambio fra i due paesi, attraverso l utilizzo di due diverse fonti: Dogane Russe e ISTAT. L analisi copre il periodo 2010-marzo 2014 (fonte: ISTAT) e 2010-aprile 2014 (fonte: Dogane Russe). Le fonti utilizzate non sono temporalmente allineate, ma presentano uno scostamento mensile nei dati pubblicati dai due Istituti. La nota congiunturale e un documento che verra pubblicato mensilmente dall Agenzia ICE di Mosca con i piu recenti dati statistici. Questa sintetica rassegna di dati e commenti intende evidenziare l importanza del rapporto commerciale fra Italia e Russia, offrendo anche una dettagliata declinazione per settore. Non sono invece riportate interpretazioni soggettive e opinioni, trattandosi di una rappresentazione tabellare dei dati ufficiali disponibili. 2

3 INDICE DEI CONTENUTI TAB01 TAB02 TAB03 TAB04 TAB05 TAB06 TAB07 TAB08 TAB09 TAB10 TAB11 TAB12 TAB13 TAB14 TAB15 TAB16 TAB17 TAB18 TAB19 TAB20 INTERSCAMBIO FEDERAZIONE RUSSA ITALIA INTERSCAMBIO ITALIA FEDERAZIONE RUSSA INTERSCAMBIO FEDERAZIONE RUSSA MONDO INTERSCAMBIO ITALIA MONDO IMPORTAZIONI FEDERAZIONE RUSSA PER PAESE ESPORTAZIONI ITALIA PER PAESE IMPORTAZIONI FEDERAZIONE RUSSA ITALIA PER SETTORE ESPORTAZIONI ITALIA FEDERAZIONE RUSSA PER SETTORE DETTAGLIO IMPORTAZIONI FEDERAZIONE RUSSA ITALIA DI MECCANICA E COMPONENTI PER PRODOTTO E PRINCIPALI PAESI FORNITORI DETTAGLIO ESPORTAZIONI ITALIA FEDERAZIONE RUSSA DI MECCANICA E COMPONENTI PER PRODOTTO E PRINCIPALI PAESI CLIENTI DETTAGLIO IMPORTAZIONI FEDERAZIONE RUSSA ITALIA DI SEMILAVORATI PER PRODOTTO E PRINCIPALI PAESI FORNITORI DETTAGLIO ESPORTAZIONI ITALIA FEDERAZIONE RUSSA DI SEMILAVORATI E PRINCIPALI PAESI CLIENTI DETTAGLIO IMPORTAZIONI FEDERAZIONE RUSSA ITALIA DI AGROALIMENTARE E BEVANDE PER PRODOTTO E PRINCIPALI PAESI FORNITORI DETTAGLIO ESPORTAZIONI ITALIA FEDERAZIONE RUSSA AGROALIMENTARE E BEVANDE PER PRODOTTO E PRINCIPALI PAESI CLIENTI DETTAGLIO IMPORTAZIONI FEDERAZIONE RUSSA ITALIA DI MODA E ACCESSORI PER PRODOTTO E PRINCIPALI PAESI FORNITORI DETTAGLIO ESPORTAZIONI ITALIA FEDERAZIONE RUSSA DI MODA E ACCESSORI E PRINCIPALI PAESI CLIENTI DETTAGLIO IMPORTAZIONI FEDERAZIONE RUSSA ITALIA DI MEZZI DI TRASPORTO PER PRODOTTO E PRINCIPALI PAESI FORNITORI DETTAGLIO ESPORTAZIONI ITALIA FEDERAZIONE RUSSA DI MEZZI DI TRASPORTO E PRINCIPALI PAESI CLIENTI DETTAGLIO IMPORTAZIONI FEDERAZIONE RUSSA ITALIA DI ARREDAMENTO ED EDILIZIA PER PRODOTTO E PRINCIPALI PAESI FORNITORI DETTAGLIO ESPORTAZIONI ITALIA FEDERAZIONE RUSSA DI ARREDAMENTO ED EDILIZIA PER PRODOTTO E PRINCIPALI PAESI CLIENTI 3

4 ANALISI CONGIUNTURALE Il volume degli scambi commerciali tra Italia e Federazione Russa, in questo periodo di crisi economico-finanziaria largamente diffusa, tende a diminuire nel primo quadrimestre del Secondo i dati delle Dogane Russe, l interscambio e diminuito del 10,7% rispetto allo stesso periodo del 2013 (TAB 01). Secondo i dati ISTAT, si registra un -17,3% (TAB 02). Nel primo trimestre del 2014, la Russia si trova provvisoriamente in undicesima posizione come mercato di destinazione per le esportazioni dall Italia (TAB 06). Concentrando l attenzione sulle importazioni della Federazione Russa, si puo chiaramente affermare che sono in calo rispetto allo stesso periodo dell anno 2013 e l Italia e il quarto paese fornitore (TAB 05). La Meccanica si conferma il settore di punta delle esportazioni italiane secondo dati ISTAT. Le principali note negative riguardanti le esportazioni provengono dai settori Moda e Accessori e Prodotti Minerali che subiscono una diminuzione rispettivamente del 4,8% e 13,2% rispetto all anno precedente. La flessione dell'interscambio congiunturale tra Italia e Russia è fortemente influenzato dalle minori importazioni italiane di greggio russo e da minori esportazioni italiane dei settori Moda e Meccanica/Mezzi di trasporto verso la Federazione. Secondo i dati Rosstat, il volume delle importazioni russe dall Italia diminuisce in tutti i settori ad eccezione di quello riguardante l Agroalimentare e Bevande (TAB 07). Analizzando i dati delle Dogane Russe, e nello specifico il settore Meccanica, si nota un calo di circa il 3% delle importazioni dall Italia, comunque piu contenuto rispetto ad alri settori come Moda e Accessori, Arredamento e Mezzi di trasporto (TAB 07). Sempre secondo i dati ISTAT, sono in notevole crescita (+10,6%) le esportazioni dall Italia verso la Russia del settore dei Semilavorati (TAB 08). Rosstat, analizzando i principali paesi fornitori di Semilavorati in Russia, colloca l Italia al sesto posto tra i paesi fornitori con 522 Milioni di Euro di importazioni ad aprile 2014 (TAB 11). Come emerge dai dati congiunturali brevemente esaminati, permangono difficolta` da entrambe le parti: nella struttura economica russa, fortemente dipendente dalle materie prime e da sviluppare sul versante industriale, e nell offerta italiana, soprattutto per dimensione delle imprese e per capacità di investimento. Durante il 2013, grazie a dati statistici confortanti, si era ipotizzato un margine di crescita considerevole anche per gli anni futuri, crescita bloccata dalla gia` citata crisi che sta cominciando a far ricredere anche gli analisti e gli esperti economici piu ottimisti. 4

5 TAB 01.INTERSCAM BIO FEDERAZIONE RUSSA-ITALIA APRILE apr. 14 Valore % Var Valor e % Var Valore % Var Valore % Var Valor e % Var Valor e % Var Inter s c ambio , , , , , ,78 Import dall'italia , , , , , ,15 Ex por t v er s o l'italia , , , , , ,41 Saldo Russ ia Fonte: Dogane Russe 2014 Dogane Russe - Elaborazione ICE Mosca TAB 02.INTERSCAM BIO ITALIA - FEDERAZIONE RUSSA MARZO mar. 14 Valore % Var Valore % Var Valore % Var Valore % Var Valore % Var Valore % Var Interscam bio , , , , , ,3 Export verso la Russia , , , , , ,6 Import dalla Russia , , , , , ,1 Saldo Italia Fonte: ISTAT 2014 ISTAT - Elaborazione ICE Mosca

6 INTERSCAMBIO FEDERAZIONE RUSSA - ITALIA MESE DI RIFERIMENTO: APRILE (IN MILIONI DI EURO) Import dall'italia Export verso l'italia Saldo Russia Fonte Rosstat 2014 INTERSCAMBIO ITALIA - FEDERAZIONE RUSSA MESE DI RIFERIMENTO: MARZO (IN MILIONI DI EURO) Export verso la Russia Import dalla Russia Saldo Italia Fonte Istat

7 TAB 03.INTERSCAMBIO ITALIA - MONDO MARZO Partner Fonte: Dogane Russe 2014 Valore % Quota di m ercato % Variazione m ar m ar.14 11\10 12\11 13\12 Mar14\13 M ondo ,0 100,0 100,0 100,0 10,3-0,9-2,7-0,8 Posizioni Paesi Mar Germania ,4 13,5 13,6 14,3 8,6-6,9-2,4 1,9 1 2 Francia ,9 9,7 9,7 10,0 7,8-3,1-3,0-0,9 2 3 Stati Uniti ,6 5,1 5,2 5,1 14,0 9,6-1,8 6,5 3 4 Spagna ,9 4,6 4,4 4,7 4,6-7,1-5,7 2,8 4 5 Cina ,1 4,4 4,4 4,6 5,8-14,1-3,0 5,4 5 6 Svizzera ,1 4,4 4,1 3,9 22,6 6,0-8,6-14,9 7 7 Russia ,4 3,7 4,1 3,6 16,3 8,0 9,0-17, Paesi Bassi ,9 3,9 4,0 3,9 6,4-1,1-0,2-1,6 8 9 Regno Unito ,7 3,7 3,9 3,9 3,2 0,6 1,8 5, Belgio ,1 3,2 3,5 3,9 9,9 2,4 5,8 3,4 9 TAB 04.INTERSCAMBIO FEDERAZIONE RUSSA - MONDO APRILE Fonte: ISTAT 2014 Valore % Quota di m ercato % Variazione apr apr.14 11\10 12\11 13\12 Apr14/13 M ondo ,0 100,0 100,0 100,0 11,5 5,7-13,0-3,8 Posizioni Paesi apr Cina ,0 11,7 11,8 11,80 20,4 12,4-11,9-5,2 1 2 Germania ,9 9,2 9,7 9,77 19,7 9,7-9,1 8,8 2 3 Paesi Bassi ,6 9,1 7,4 7,85-9,3 12,6-29,6-3,2 3 4 Ucraina ,1 6,8 6,4 5,62 26,2 1,2-18,0-13,6 4 5 Italia ,6 5,4 6,1 5,43-3,1 2,3-2,0-10,8 5 6 Turchia ,7 5,1 5,3 5,34 23,0 13,7-9,5-9,2 6 7 Stati Uniti ,2 3,9 4,1 4,60 19,7-0,9-7,4 8,8 7 8 Giappone ,4 4,3 4,0 3,46 21,2 2,7-19,1-18,3 9 9 Regno Unito ,9 2,8 3,5 3,53 31,3 4,4 7,7 5, Francia ,9 3,4 3,4 3,36 15,3-7,0-12,4-17,5 10 7

8 TAB 05.IMPORTAZIONI FEDERAZIONE RUSSA PER PAESE APRILE Valore % Quota di m ercato % Variazione apr apr.14 11\10 12\11 13\12 14/13 Posizioni Paesi Apr 2014 M ondo ,0 100,0 100,0 100,0 25,1 13,0-4,5-9,5 1 Cina ,3 17,6 18,0 18,62 14,2 21,9-2,2-6,7 1 2 Germania ,6 12,4 12,4 12,03 39,1 11,3-4,8-6,0 2 3 Stati Uniti ,3 5,3 5,6 6,36 30,6 14,1 0,0 3,4 3 4 Ucraina ,8 6,1 5,2 4,41 32,3 2,0-17,9-25,6 6 5 Italia ,5 4,4 4,8 4,54 29,2 11,2 4,7-8,1 4 6 Giappone ,3 5,4 4,6 4,25 43,5 13,9-18,5-27,7 7 7 Francia ,5 4,6 4,2 4,42 26,9 14,5-13,3-12,4 5 8 Corea del Sud ,1 3,7 3,4 3,58 52,9 3,7-12,5-7,4 8 9 Regno Unito ,5 2,8 2,7 2,62 47,9 26,8-5,6-14, Polonia ,3 2,4 2,7 2,60 13,6 20,8 5,8-7,6 10 Fonte: Dogane Russe 2014 TAB 06.ESPORTAZIO NI ITALIA PER PAESE MARZO Valore % Esportazioni % Variazione m ar m ar.14 11\10 12\11 13\12 Mar14\13 M ondo ,0 100,0 100,0 100,0 11,5 3,6 0,1 1,7 Posizioni Paesi Mar Germania ,1 12,5 12,5 13,3 12,4-1,1-0,5 4,1 1 2 Francia ,6 11,1 10,8 11,2 10,8-1,0-2,2-1,2 2 3 Stati Uniti ,1 6,9 7,0 6,7 12,3 16,8 1,4 5,8 3 4 Svizzera ,5 5,9 5,3 4,9 30,5 10,9-10,8-17,9 5 5 Regno Unito ,7 4,9 5,0 5,1-0,3 8,1 3,4 8,8 4 6 Spagna ,3 4,7 4,4 4,6 1,5-8,1-6,4 2,8 6 7 Belgio ,5 2,6 2,9 3,4 11,3 6,9 10,6 9,9 7 8 Russia ,5 2,6 2,8 2,4 17,7 7,4 8,0-6, Turchia ,6 2,7 2,6 2,3 20,2 9,7-4,7-1, Paesi Bassi ,4 2,4 2,3 2,5 8,9 1,7-2,0 5,1 10 Fonte: ISTAT

9 TAB 07.IM PORTAZIO NI FEDERAZIONE RUSSA DA ITALIA PER SETTORE APRILE Valore % Quota di m ercato italiana % Im port da Italia % Variazione Posizione Italia tra gli esportatori in Russia apr apr apr.14 11\10 12\11 13\12 apr14/ apr-14 Totale ,5 4,4 4,8 4,54 100,0 100,0 100,0 100,0 29,2 11,2 4,7-8, Meccanica ,0 5,8 6,4 6,32 39,1 39,7 40,3 41,0 44,1 12,7 6,4-3, Semilavorati ,5 4,2 4,9 4,45 20,1 18,7 20,1 18,6 17,6 3,8 12,6-10, Agroalimentare e bevande ,3 3,3 3,6 3,48 10,2 9,8 10,3 11,0 30,1 7,3 9,7 4, Moda e accessori ,1 6,9 6,7 6,93 8,3 9,2 9,0 10,4 2,8 22,4 2,7-9, Mezzi di trasporto ,5 1,5 1,8 1,34 5,9 6,1 6,0 5,2 73,8 15,2 2,9-31, Arredamento e edilizia ,3 10,8 9,9 8,89 6,8 6,6 5,7 5,3 17,4 6,8-9,8-11, Chimica e farmaceutica ,7 5,4 5,5 5,59 2,2 2,1 2,1 2,2 20,9 8,5 0,2-3, Metalli comuni ,4 3,4 3,4 3,17 1,0 1,1 1,0 1,0 8,1 22,8-0,3-9, Altro ,3 6,7 5,5 5,3 20,1 17,9-13,4-20, Fonte: Dogane Russe 2014

10 TAB 08.ESPORTAZIONI ITALIA VERSO FEDERAZIO NE RUSSIA PER SETTORE MARZO % Esportazioni vs Russia su Valore % Settore su totale % Variazione totale Posizione Russia tra gli im portatori dall'italia m ar m ar m ar.14 11\10 12\11 13\12 Mar14\ m ar.14 Totale ,5 2,6 2,6 2,4 100,0 100,0 100,0 100,0 17,7 7,2 8,2-6, Meccanica ,4 3,4 3,4 3,0 35,6 33,4 33,6 31,3 18,9 0,8 8,7-8, Moda e accessori ,3 4,4 4,4 4,6 20,5 21,5 21,0 24,4 15,5 12,4 6,0-11, Semilavorati ,3 1,4 1,4 1,3 13,4 13,2 13,1 13,9 17,3 5,8 7,3 10, Arredamento e edilizia ,1 5,6 5,6 4,5 10,1 10,4 10,6 9,4 10,0 10,3 10,0-4, Mezzi di trasporto ,7 1,9 1,9 1,8 6,3 6,8 7,6 6,3 42,7 16,6 20,4-25, Agroalimentare e bevande ,9 1,9 1,9 2,0 6,1 6,1 6,4 6,6 19,9 6,8 13,7 6, Ottica, fotografia, orologeria e strumenti musicali ,1 2,4 2,4 1,6 2,1 2,5 2,0 1,9 18,7 23,9-12,3-20, Chimica e farmaceutica ,4 3,6 3,6 3,0 1,8 1,9 1,8 1,8 11,9 9,3 2,7-5, Altro ,2 4,3 4,0 4,4 8,8 10,9-0,2 10, Fonte: ISTAT 2014

11 TAB 09.DETTAGLIO IMPORTAZIONI FEDERAZIONE RUSSA DA ITALIA DI M ECCANICA E COMPONENTI PER PRODOTTO APRILE Valore % Quota di m ercato italiana % su settore % Variazione Posizione Italia tra gli esportatori in Russia apr apr apr.14 11\10 12\11 13\12 Apr 14/ apr-14 Totale #N/D #N/D 6,4 6,32 100,0 100,0 100,0 100,0 44,1 12,7 6,4-3, Macchinari e componenti elettrici ,5 2,5 2,3 3,4 15,9 16,2 13,8 20,3 29,3 14,8-9,8 33, Apparecchi e dispositivi per ,6 14,8 23,4 11,91 4,7 6,6 10,7 5,2 34,7 57,2 73,6-52, riscaldamento, cottura e torrefazione 3 Pompe ,8 7,0 8,6 5,83 4,9 5,5 7,1 4,7-1,3 26,5 37,2-29, Macchine alimentari ,3 10,4 12,2 16,28 6,5 5,8 6,1 6,6 31,4 1,1 10,9 2, Componenti meccanici ,2 10,8 9,1 9,74 4,4 5,4 5,7 6,3-19,0 40,4 12,3-3, Altri macchinari specifici e robot ,8 11,9 9,8 11,32 5,7 5,2 4,6 4,4 131,1 2,5-6,1 7, Macchine movimento terra ,1 4,1 5,0 4,9 3,0 4,6 4,5 3,8 96,8 71,3 5,9-24, Macchine utensili ,5 10,4 13,0 14,41 5,1 5,7 4,3 4,9 61,1 25,8-20,1 14, Macchine per imballaggi ,5 26,8 26,7 28,5 4,4 4,5 4,1 4,4 16,9 14,1-2,3-2, Centrifughe ,8 5,8 9,6 10,25 4,0 2,1 3,5 3,8 153,0-39,9 74,5 29, Macchine per ceramica ,8 7,0 8,2 12,14 1,6 2,5 2,8 3,7 149,4 73,3 22,4 3, Macchine lavorazione plastica e gomma ,1 12,8 14,4 17,57 2,4 2,0 2,5 3,0 84,1-2,4 32,7 40, Macchine per fonderia ,5 18,7 16,2 15,32 6,9 3,4 2,5 2,9 165,4-43,5-21,5-2, Macchine lavorazione legno ,0 28,9 17,7 15,01 1,7 3,5 1,6 1,3 26,4 132,6-49,8-34, Macchine agricole ,5 5,1 6,2 5,88 2,0 1,3 1,5 2,0 32,8-27,7 23,9-21, Macchine tessili ,8 14,0 15,9 8,66 0,8 0,9 1,1 0,6 74,5 21,3 23,2-24, Macchine per stampa ,7 2,9 2,8 2,91 0,7 0,9 0,9 0,9 61,0 48,8 12,9-6, Fonte: Dogane Russe 2014

12 RIF. TAB 09 Valore % Quota di Mercato % Variazione Apr Apr-14 11\10 12\11 13\12 Apr 14/13 Mondo ,0 100,0 100,0 100,0 27,1 15,4-2,7-5,4 1 Cina ,1 26,6 26,9 30,7 18,5 17,5-1,5 1,6 2 Germania ,4 13,2 13,5 12,1 44,8 14,0-0,5-8,5 3 Italia ,0 5,8 6,4 6,0 44,1 12,7 6,4-1,9

13 TAB 10.DETTAGLIO ESPORTAZIONI ITALIANE NELLA FEDERAZIONE RUSSA DI MECCANICA E COMPONENTI PER PRODOTTO MARZO Valore % Quota di m ercato italiana % su settore % Variazione Posizione Russia tra gli im portatori in da Italia m ar m ar m ar.14 11\10 12\11 13\12 Mar14\ Fonte: ISTAT 2014 Totale ,4 3,4 3,6 2,95 100,0 100,0 100,0 100,0 18,9 0,8 8,7-8, Macchinari e componenti elettrici ,0 2,1 2,2 2,07 14,4 13,9 13,0 15,5 11,1-3,0 2,3 2, Apparecchi e dispositivi per riscaldamento, cottura e torrefazione 25 9,2 7,4 9,3 3,46 7,3 6,3 7,6 3,4 24,7-12,3 30,7-59, Pompe ,0 2,3 3,3 2,79 3,9 4,7 6,3 6,7-9,5 21,9 45,9 7, Macchine alimentari ,3 4,3 4,8 4,67 5,8 6,0 6,1 7,0 11,9 3,9 10,3-1, Macchine utensili ,2 4,8 4,6 5,44 5,5 6,9 5,7 5,1 31,6 27,0-9,7-5, Altri macchinari specifici e robot ,2 4,6 4,9 3,3 5,5 6,0 5,5 4,5 32,4 9,2 0,5-37, Componenti meccanici ,0 2,8 2,5 1,82 6,2 6,2 5,4 6,6-17,4 2,0-5,7 10, Macchine per imballaggi ,7 4,0 3,6 3,52 4,8 5,3 4,8 5,4 12,3 11,2-2,1 0, Macchine movimento terra ,9 6,1 6,5 5,57 3,5 4,6 4,6 3,9 138,9 31,6 8,7-8, Macchine per fonderia ,5 6,0 6,9 5,12 4,1 3,0 3,3 3,4-17,3-25,8 20,1 76, Macchine per ceramica ,7 8,9 8,1 13,41 2,2 3,4 2,9 5,1 103,3 58,8-8,3 53, Centrifughe ,5 3,6 5,4 3,39 3,2 1,8 2,7 2,0 117,8-43,3 65,8 25, Macchine lavorazione plastica e gomma ,7 5,8 5,3 6,29 2,9 2,9 2,5 3,5 78,7 2,7-7,4 34, Macchine lavorazione legno ,7 7,1 6,9 3,88 1,5 1,9 1,6 1,0 21,9 24,0-7,6-45, Macchine agricole ,1 2,8 2,9 3,68 2,1 1,7 1,5 2,8 44,4-20,3 0,0 1, Macchine per stampa ,0 4,1 3,0 3,54 0,9 1,3 0,9 1,3 46,9 50,8-22,4 15, Macchine Tessili ,3 1,61 1,8 1,18 0,8 0,9 0,9 0,7 56,0 13,8 10,5-34, Macchine per marmo ,9 4,4 4,0 3,27 0,6 0,8 0,8 0,7 58,5 44,2 1,3 28, Macchine per vetro ,4 8,9 7,9 6,8 0,7 0,5 0,4 0,3 98,4-23,9-26,0 205, Altro ,2 21,9 23,4 21,1 13,4-9,0 16,5-24, Valore % Esportazioni % Variazione Mar Mar-14 11\10 12\11 13\12 Mar 14/13 Mondo ,00 100,00 100,00 100,00 11,3 0,9 1,2 4,0 1 Germania ,2 11,0 10,84 11,65 11,3-1,0 0,3 0,8 2 Francia ,6 9,2 8,79 9,45 10,8-3,2-3,4 2,1 3 Stati Uniti ,9 6,9 7,07 7,26 21,7 17,2 4,0 15,1 4 Regno Unito ,0 4,2 4,30 4,85 6,6 6,9 3,6 13,4 5 Spagna ,5 4,1 3,84 4,11 9,3-7,0-6,1 1,4 7 Russia ,4 3,4 3,61 2,96 18,9 1,0 8,5-1,0

14 TAB 11.DETTAGLIO IMPORTAZIONI FEDERAZIONE RUSSA DA ITALIA DI SEMILAVORATI PER PRODOTTO APRILE Valore % Quota di m ercato % su settore % Variazione Pos izione Italia apr apr apr.14 11\10 12\11 13\12 Apr 14/ apr.14 Totale ,5 4,2 4,88 4,45 100,0 100,0 100,0 100,0 17,6 3,8 12,6-10, Chimica e farmaceutica ,7 4,1 5,3 4,36 40,3 38,0 43,5 39,8 11,0-2,1 28,9-19, Metalli comuni ,8 4,7 5,25 5,01 30,0 29,7 27,6 26,7 26,5 2,7 4,6-6, Plastica e gomma ,1 4,0 4,21 4,38 23,1 25,1 22,3 27,0 24,7 12,6 0,2-1, Tessuti e filati ,0 4,1 4,71 4,2 5,6 6,1 5,7 5,6 0,1 13,9 5,0-0, Pelli ,7 33,9 34,88 28,77 0,9 0,9 0,7 0,5 9,8-2,1-6,6-42, Altro ,1 0,3 0,2 0,3 37,0 120,0-12,4-17, Fonte: Dogane Russe 2014 Valore % Quota di Mercato % Variazione Apr Apr-14 11\10 12\11 13\12 Apr-14\13 Mondo ,0 100,0 100,0 100,0 21,5 10,7-3,6-11,9 1 Germania ,3 13,9 14,6 15,1 23,0 7,8 1,0-3,5 2 Cina ,4 13,9 13,7 14,3 25,4 14,4-4,7-8,8 3 Ucraina ,6 10,3 8,8 7,5 42,0 7,4-17,3-29,6 4 Francia ,1 5,1 5,3 5,8 14,5 11,5-0,4-10,6 5 Italia ,5 4,2 4,9 4,4 17,6 3,8 12,6-12,4

15 TAB 12.DETTAGLIO ESPORTAZIONI ITALIA-RUSSIA DI SEMILAVORATI PER PRODOTTO MARZO Valore % Quota di m ercato % su settore % Variazione Posizione Russia m ar m ar m ar.14 11\10 12\11 13\12 Mar14\ m ar.14 Totale ,3 1,4 1,5 1,3 100,0 100,0 100,0 100,0 17,3 5,8 7,3 10, Metalli comuni ,2 1,2 1,4 1,15 35,3 32,0 32,7 31,2 14,2-4,0 9,8 27, Plastica e gomma ,4 1,7 1,7 1,56 22,0 24,3 23,3 24,4 9,9 16,5 2,9-5, Chimica e farmaceutica ,2 1,1 3,5 3,07 22,4 22,2 23,7 13,1 38,8 4,5 14,8-5, Tessuti e filati ,0 2,3 2,3 1,76 17,0 17,9 17,3 13,4 8,7 11,6 3,9-3, Pellami ,0 1,1 0,9 0,79 3,0 3,3 2,7 2,5 28,2 17,0-12,8-12, Altro ,3 0,4 0,3 15,3 24,7 45,8-17,6 60, Fonte: ISTAT 2014 Valore % Esportazioni % Variazione Mar Mar-14 11\10 12\11 13\12 Mar 14/13 Mondo ,0 100,0 100,0 100,0 12,8 1,4 0,9 4,7 1 Germania ,2 16,6 16,1 17,6 18,1-2,3-2,0 8,9 2 Francia ,8 11,3 10,7 11,1 14,0-2,7-4,1-2,9 3 Spagna ,0 5,5 5,1 5,5 7,4-6,4-6,6 8,6 4 Stati Uniti ,0 4,9 4,7 4,0 5,4 25,5-3,4-8,1 5 Svizzera ,1 4,7 4,7 4,2 14,5-6,5 1,8-6,7 1 7 Russia ,3 1,4 1,5 1,3 17,3 5,8 7,3 18,8

16 TAB 13.DETTAGLIO IMPORTAZIONI RUSSE DALL` ITALIA DI AGROALIMENTARE E BEVANDE PER PRODOTTO APRILE Valore % Quota di mercato italiana % su settore % Variazione Posizione Italia tra gli esportatori in Russia apr apr apr.14 11\10 12\11 13\12 Apr14\ apr.14 Totale ,3 3,3 3,5 3,48 100,0 100,0 100,0 100,0 30,1 7,3 9,7 4, Vino ,9 25,1 28,5 27,73 21,9 21,0 24,3 20,9 29,4 2,9 26,8 3, Ortofrutticoli freschi (frutta) ,6 2,8 1,9 1,81 19,0 19,0 12,2 14,1 37,1 7,2-29,7-10, Vermut e superalcolici ,6 7,7 8,3 5,82 5,7 5,7 8,7 4,5-39,1 7,8 67,4-31, Carni fresche e lavorate ,2 1,2 1,6 1,41 7,7 6,8 7,3 4,0 25,7-5,5 18,2-16, Conserve vegetali ,7 3,4 4,9 4,69 4,7 4,1 6,1 6,3 50,7-7,4 62,4 10, Pasta ,0 52,2 58,8 62,59 4,1 4,5 5,3 6,5 32,0 16,8 28,8 20, Caffè ,3 11,2 14,1 12,62 3,8 4,4 4,9 4,7 31,0 24,4 21,7 1, Prodotti a base di cacao ,0 4,8 5,2 4,56 3,5 5,1 4,9 4,2 38,2 55,9 4,7 43, Latte e derivati ,8 2,1 2,5 2,37 3,1 3,6 4,7 5,3 47,9 24,2 45,0 25, Prodotti da forno ,5 9,7 10,5 12,7 3,0 3,2 3,6 4,5 42,1 15,2 23,4 20, Salse e altre preparazioni alimentari ,3 2,5 3,0 3,14 1,8 2,1 2,5 3,0 35,5 21,0 32,5 26, Olio d`oliva ,7 24,0 29,6 31,6 1,5 1,6 2,3 3,0-2,6 18,1 54,9 28, Acque minerali e altre bevande 13 analcoliche ,5 18,1 16,7 10,65 1,5 1,5 2,0 1,6 53,2 11,0 45,2 2, Altri condimenti vegetali ,1 2,4 3,2 3,72 1,5 1,6 1,8 2,0 19,2 13,1 26,5 7, Prodotti a base di zuccheri e gelati ,6 2,0 2,7 3,49 0,9 1,1 1,2 1,4 27,7 26,6 23,6 5, Altro ,1 14,6 8,1 14,0 82,3-2,8-38,9 16, Fonte: Dogane Russe 2014 Valore % Quota di Mercato % Variazione Apr Apr-14 11\10 12\11 13\12 Apr 14/13 Mondo ,0 100,0 100,0 100,0 12,5 5,7-0,5-4,8 1 Brasile ,7 7,3 7,4 6,0-6,9-19,8 0,1-18,4 2 Ucraina ,3 5,4 5,1 3,6 3,0 7,7-6,7-28,2 3 Germania ,4 5,6 5,0 4,6 11,7-7,2-10,9-14,3 4 Paesi Bassi ,0 4,6 5,0 4,9 9,9-2,6 8,1-2,2 5 Turchia ,0 3,9 4,4 5,2 2,0 3,6 11,7-2,0 10 Italia ,3 3,3 3,6 3,5 30,1 7,3 9,7 10,6

17 TAB 14.ESPORTAZIONI ITALIANE IN RUSSIA DI AGROALIMENTARE E BEVANDE PER PRODOTTO MARZO Valore % Quota di m ercato % su settore % Variazione Posizione Russia tra gli im portatori dall'italia m ar m ar m ar.14 11\10 12\11 13\12 Mar14\ m ar.14 Totale ,9 1,9 2,08 1,86 100,0 100,0 100,0 100,0 19,9 6,8 13,7 6, Vino ,7 2,1 2,27 1,64 20,8 16,5 16,6 12,3 13,6-15,2 14,4-4, Ortofrutticoli freschi ,1 2,2 1,65 1,61 15,3 15,5 10,6 12,5 6,3 8,6-22,5-13, Carni (lavorate e fresche) ,3 3,1 3,34 1,65 10,4 9,4 8,9 4,5 23,6-3,1 7,6-13, Conserve vegetali ,2 1,0 1,44 1,23 5,5 4,9 7,4 7,2 33,2-5,2 72,3 0, Pasta ,7 1,9 2,32 2,47 5,9 6,5 7,3 8,6 16,9 17,7 27,4 17, Vermut e superalcolici ,6 5,4 5,51 3,36 7,4 6,9 6,8 3,4 14,2 0,6 10,8-38, Latte e derivati ,3 1,5 1,85 1,81 5,0 5,6 6,6 7,1 45,6 19,2 34,4 24, Prodotti a base di cacao ,2 3,2 3,41 3,38 4,3 6,9 6,3 6,6 38,2 71,9 2,3 72, Caffè ,7 2,8 3,11 2,81 4,2 4,7 4,8 4,5 18,3 2,8 15,7 6, Prodotti da forno ,6 1,7 2,08 3,02 3,6 4,1 4,6 7,0 22,6 20,2 27,0 46, Salse e altre preparazioni alimentari ,5 1,6 1,72 1,66 2,6 2,8 2,8 3,2 42,2 13,7 16,3 10, Olio di oliva ,9 1,1 1,36 1,77 1,9 2,1 2,7 4,1 0,8 2,8 44,0 71, Altri condimenti vegetali ,0 9,0 12,96 15,76 1,7 1,8 2,2 2,8 49,5 3,8 44,5 21, Acque minerali altre bevande ,9 1,6 1,81 0,62 0,5 0,9 1,2 0,4 7,6 93,2 40,7-24, analcoliche 15 Prodotti a base di zuccheri e gelati ,9 1,2 1,30 1,65 0,9 1,1 1,1 1,5 14,3 27,2 20,7 20, Altro ,4 12,2 12,4 14,2 30,6 13,9 15,9-8, Fonte: ISTAT 2014 Valore % Esportazioni % Variazione Mar Mar-14 11\10 12\11 13\12 Mar-14 Mondo ,0 100,0 100,0 100,0 8,3 5,3 4,9 2,6 1 Germania ,1 18,8 18,9 18,9 4,6 4,0 5,2 1,0 2 Francia ,1 12,1 11,7 11,6 9,1 4,9 2,0-0,3 3 Stati Uniti ,3 8,6 8,6 8,7 10,3 9,4 5,4 5,2 4 Regno Unito ,3 8,3 8,3 8,1 2,8 5,6 5,5 7,7 5 Svizzera ,0 4,0 4,0 4,0 3,2 5,6 4,9 2,8 1 3 Russia ,9 1,9 2,1 2,0 19,9 6,8 13,7 14,3

18 TAB 15.DETTAGLIO IMPORTAZIONI FEDERAZIONE RUSSA DA ITALIA DI MODA E ACCESSORI PER PRODOTTO APRILE Valore % Quota di m ercato % su settore % Variazione Posizione Italia apr apr apr.14 11\10 12\11 13\12 14\ apr.14 T otale ,2 7,0 6,7 7,07 100,0 100,0 100,0 100,0 3,3 21,9 3,2-9, Abbigliamento ,9 6,4 5,8 5,47 34,5 35,8 34,8 31,4-13,5 26,5 0,4-14, Calzature ,8 7,9 8,3 9,74 25,4 26,8 27,8 33,2 5,4 28,7 7,1-4, Cosmetici ,3 7,2 7,4 7,24 23,3 21,0 21,9 20,1 22,1 9,6 7,5-10, Pelletteria ,7 12,2 11,5 11,96 12,2 10,9 10,4 10,7 24,5 9,2-1,7-5, Occhialeria ,4 22,4 26,6 22,42 2,7 2,3 2,8 2,9 27,8 6,3 24,8-17, Oreficeria e 6 bigiotteria ,5 7,7 3,2 4,13 0,0 1,1 0,3 0,4-35, ,9-70,8 12, Altro ,8 2,0 2,0 1,4 7,6 34,0 1,0-18, Fonte: Dogane Russe 2014 Valore % Quota di Mercato % Variazione Apr \10 12\11 13\12 14\13 Mondo ,0 100,0 100,0 100,0-3,1 26,2 4,3-13,5 1 Cina ,0 44,5 43,9 43,4-11,8 27,7 3,0-18,1 2 Italia ,2 7,0 6,7 7,0 3,3 21,9 0,3-8,0 3 Francia ,8 6,0 6,1 5,3-7,3 12,2 6,5-21,5 4 Turchia ,4 4,7 4,4 4,7-6,2 36,4-2,2-14,6 5 Germania ,1 4,2 3,9 3,7-9,4 3,9-3,3-3,9

19 TAB 16.DETTAGLIO ESPORTAZIONI ITALIANE DI MODA E ACCESSORI IN RUSSIA MARZO Valore % Quota di m ercato % su settore % Variazione Posizione Russia m ar m ar m ar.14 11\10 12\11 13\12 Mar14\ m ar.14 T otale ,2 4,3 4,6 4,56 100,0 100,0 100,0 100,0 15,6 12,3 6,3-11, Abbigliamento ,8 7,2 7,3 6,73 54,0 52,8 52,0 52,2 16,1 9,9 4,6-8, Calzature ,4 7,9 7,4 6,72 27,5 27,8 28,4 29,5 20,0 13,4 8,8-17, Pelletteria ,9 2,1 2,8 2,9 7,3 7,6 7,9 8,4 17,8 16,6 9,9-11, Cosmetici ,9 4,8 4,3 3,83 5,7 6,2 6,2 5,3 3,2 21,8 6,2 0, Oreficeria e 5 bigiotteria ,4 0,4 0,5 0,41 2,6 2,7 2,3 1,7-8,0 13,2-8,4-7, Occhialeria ,5 1,4 1,8 1,57 1,3 1,1 1,4 1,4 21,7-0,1 30,5-19, Altro ,5 1,7 1,8 1,4 10,0 29,9 9,2-2, Fonte: ISTAT 2014 Valore % Quota di mercato % Variazione Mar Mar-14 11\10 12\11 13\12 Mar 14/13 Mondo ,0 100,0 100,0 100,0 19,7 9,5-2,0-4,4 1 Svizzera ,9 20,5 15,8 13,0 64,1 25,3-24,3-39,0 2 Francia ,0 12,1 11,9 12,0 17,0 1,9-3,8 0,5 3 Stati Uniti ,5 7,5 8,3 7,7 15,3 10,4 8,0 6,4 4 Germania ,8 7,1 7,4 8,7 9,6 0,4 2,0 3,4 5 Regno Unito ,0 5,0 5,4 5,7 8,5 9,0 5,8 8,6 7 Russia ,2 4,3 4,6 4,5 15,6 12,3 6,3-9,2

20 TAB 17.DETTAGLIO IMPORTAZIONI FEDERAZIONE RUSSA DA ITALIA DI MEZZI DI TRASPORTO PER PRODOTTO Valori in milioni di Euro APRILE Valore % Quota di m ercato italiana % su settore % Variazione Posizione Italia tra gli esportatori in Russia apr apr apr.14 11\10 12\11 13\12 Apr14\ apr.14 Totale ,5 1,5 1,8 1,34 100,0 100,0 100,0 100,0 73,8 15,2 2,9-31, Mezzi industriali ,9 11,5 14,5 13,57 26,4 44,3 40,8 47,3 65,0 93,2-5,1-24, Parti e accessori ,0 2,3 2,1 1,64 34,5 30,7 27,7 29,1 18,4 2,3-7,0-27, Autoveicoli ,1 0,2 0,3 0,24 2,7 5,3 6,7 5,7-5,1 129,7 29,9-70, Navi e imbarcazioni ,0 0,8 0,5 0,12 16,2 1,4 1,3 0,3 6502,9-89,9-4,2-74, Mezzi a due ruote ,8 4,3 3,9 2,91 1,0 1,4 1,2 1,3 66,7 52,7-11,6-49, Altro ,5 22,8 3,8 16,3 120,0 35,0 35,0-20, Fonte: Dogane Russe 2014 Valore % Quota di Mercato % Variazione Apr Apr-14 11\10 12\11 13\12 Apr-14\13 Mondo ,0 100,0 100,0 100,0 63,7 13,8-12,4-5,6 1 Germania ,0 15,7 15,9 16,4 102,0 12,2-11,3 6,1 2 Giappone ,8 17,2 14,8 12,7 51,9 16,7-24,8-36,4 3 Stati Uniti ,2 6,9 10,3 14,4 36,1 8,4 30,6 33,1 4 Corea del Sud ,7 8,1 7,6 8,0 120,8-14,5-16,9-5,6 5 Cina ,3 5,8 5,5 5,9 60,0 51,2-16,2 3,2 10 Italia ,4 73,8 15,2 2,9-29,4

21 TAB 18.DETTAGLIO ESPORTAZIONI ITALIA-RUSSIA DI M EZZI DI TRASPORTO PER PRODOTTO MARZO % Esportazioni vs Russia Valore % su settore % Variazione su totale Posizione Russia tra gli im portatori dall'italia m ar m ar m ar-14 11\10 12\11 13\12 Mar14/ m ar.14 Totale ,7 1,9 2,4 1,6 100,0 100,0 100,0 100,0 42,7 16,9 20,2-25, Mezzi industriali ,4 7,9 7,3 6,3 27,6 41,3 32,1 38,2 77,4 75,3-6,6-23, Settore aereo e spaziale ,7 1,9 5,1 0,6 4,4 12,1 27,9 4,5-19,7 222,2 177,5-65, Parti e accessori ,8 1,7 1,5 1,3 34,4 25,8 20,5 25,1-9,1-12,3-4,7-13, Autoveicoli ,2 0,6 0,8 1,4 2,7 5,9 7,4 19,3 2,7 156,8 51,3-31, Rimorchi e semirimorchi ,5 7,2 5,7 5,2 5,8 4,6 3,2 4,2 325,5-7,1-16,5-6, Altro ,2 10,3 8,9 8,7 247,5-52,4 4,0-7, Fonte: ISTAT 2014 Valore % Quota di Mercato % Variazione Mar Mar-14 11\10 12\11 13\12 Mar 14/13 Mondo ,0 100,0 100,0 100,0 5,8-0,3 1,5 9,5 1 Germania ,9 16,1 15,2 16,2 10,6-4,7-4,3 2,9 2 Francia ,4 13,7 13,7 15,4 8,4-4,8 1,7 8,5 3 Stati Uniti ,5 11,5 11,8 11,3 28,1 10,0 3,8 24,3 4 Regno Unito ,0 6,5 6,7 6,3-35,3 8,1 4,2 13,3 5 Spagna ,7 4,1 4,5 5,1-4,5-13,9 12,4 17,9 13 Russia ,7 1,9 2,3 1,8 42,7 16,9 20,2-23,2

22 TAB 19.IMPORTAZIONI ARREDAMENTO E EDILIZIA PER PRODOTTO APRILE Valore % Quota di m ercato % su settore % Variazione Posizione Italia apr apr apr.14 11\10 12\11 13\12 Apr14\ apr.14 Totale 611,11 652,53 588,65 147,25 12,30 10,80 9,90 8,89 100,00 100,00 100,00 100,00 17,39 6,78-9,79-11,47 2,00 2,00 2,00 2,00 1 Mobili 297,16 302,48 266,55 67,70 28,29 24,94 22,30 19,63 48,63 46,36 45,28 45,98 20,68 1,79-11,88-8,95 1,00 2,00 2,00 2,00 2 Rivestimenti in ceramica 96,17 118,25 104,08 27,38 13,31 11,36 10,00 10,36 15,74 18,12 17,68 18,59 17,67 22,96-11,98-21,75 4,00 4,00 4,00 4,00 3 Sedie 78,91 85,57 77,66 18,51 9,33 8,25 7,22 5,13 12,91 13,11 13,19 12,57 8,63 8,44-9,25-16,73 3,00 4,00 4,00 6,00 4 Vetrate 42,03 44,25 40,89 10,65 5,50 4,93 4,70 4,36 6,88 6,78 6,95 7,23 18,33 5,26-7,59-10,21 5,00 4,00 4,00 7,00 5 Illuminazione 44,54 42,49 37,05 7,27 9,08 7,09 6,80 5,22 7,29 6,51 6,29 4,94 23,83-4,61-12,81-20,53 2,00 2,00 2,00 3,00 Materiali lapidei, gesso e 6 cemento 35,19 33,45 33,25 7,53 4,80 4,12 4,00 3,64 5,76 5,13 5,65 5,12 25,89-4,95-0,58-6,39 6,00 6,00 7,00 7,00 Altro 17,10 26,04 29,19 8, ,80 3,99 4,96 5,57-16,63 52,30 12,08 44, Fonte: Dogane Russe 2014 Valore % Quota di Mercato % Variazione Apr Apr-14 11\10 12\11 13\12 14\13 Mondo ,0 100,0 100,0 100,0 28,9 21,8-1,6-2,6 1 Cina ,8 31,6 30,6 32,3 22,8 29,1-4,6-8,7 2 Italia ,3 10,8 9,9 8,4 17,4 6,8-9,8-11,0 3 Germania ,2 8,9 8,6 8,2 46,5 6,0-4,0 6,6 4 Ucraina ,8 7,3 7,1 6,2 39,2 29,1-3,5-15,3 5 Polonia ,8 4,9 5,6 6,1 29,8 24,0 13,2 11,5

23 TAB 20.DETTAG LIO ESPORTAZIO NI ITALIA-RUSSIA DI ARREDAM ENTO E EDILIZIA PER PRO DO TTO M arzo Valore % Quota di m ercato % su settore % Variazione Posizione Russia m ar m ar m ar.14 11\10 12\11 13\12 Mar14\ m ar.14 Totale ,1 5,6 5,9 4,66 100,0 100,0 100,0 100,0 10,0 10,3 10,0-4, Mobili ,2 9,7 10,02 8,67 54,4 52,8 51,1 53,7 11,7 7,0 6,5 2, Ceramica ,0 4,5 4,64 3,4 15,7 16,3 16,0 15,7 6,7 14,3 8,4-23, Illuminazione ,8 7,3 8,68 6,61 10,1 9,9 11,3 10,5 13,3 8,2 25,2 0, Sedie ,5 4,0 4,4 3,69 9,1 9,5 9,8 11,2 8,3 15,2 12,4 17, Pietre, gesso e cemento ,4 2,3 2,65 1,97 6,0 5,7 6,2 5,5 8,0 4,4 20,0-5, Vetro ,5 1,8 1,7 1 3,4 3,7 3,2 2,4 6,8 18,6-2,7-26, Altro ,2 2,1 2,4 0,9-8,4 89,0 24,1-66, Fonte: ISTAT 2014 Valore % Quota di Mercato % Variazione Mar Mar-14 11\10 12\11 13\12 Mar- 14/13 Mondo ,0 100,0 100,0 100,0 3,6 1,4 3,7 5,1 1 Francia ,5 15,8 15,2 17,1 4,9-2,7-0,6 1,1 2 Germania ,9 12,4 11,7 13,0 6,6-2,6-2,2 4,6 3 Stati Uniti ,7 7,9 8,7 7,8 1,9 18,3 14,6 3,3 4 Regno Unito ,2 6,3 6,1 6,7 1,6 2,9 1,0 7,9 5 Russia ,1 5,6 5,9 4,5 10,0 10,3 10,0-2,6

Analisi delle Esportazioni Italiane

Analisi delle Esportazioni Italiane Federazione Russa Analisi delle Esportazioni Italiane Agenzia ICE Mosca Febbraio 2014 1. INTERSCAMBIO ED ESPORTAZIONI SETTORIALI ITALIANE Nel 2013 l Italia ha esportato nella Federazione Russa per 10,4

Dettagli

FEDERAZIONE RUSSA. Agenzia ICE Mosca

FEDERAZIONE RUSSA. Agenzia ICE Mosca FEDERAZIONE RUSSA Interscambio, Esportazioni settore agroalimentare, Attività promozionale a supporto di Agenzia ICE Mosca Camera di Commercio Italo-Russa 29 Aprile 2015 Maurizio Forte Direttore Agenzia

Dettagli

INTERSCAMBIO ITALIA-RUSSIA

INTERSCAMBIO ITALIA-RUSSIA ANALISI CONGIUNTURALE INTERSCAMBIO ITALIA-RUSSIA OTTOBRE 2014 Agenzia ICE Mosca INDICE TAB01 TAB02 TAB03 TAB04 TAB05 TAB06 TAB07 TAB08 TAB09 TAB10 TAB11 TAB12 TAB13 TAB14 TAB15 TAB16 TAB17 TAB18 TAB19

Dettagli

L Italia. in Russia. I numeri della presenza italiana in Russia. Esportazioni (2008): 10,5 miliardi (3% del totale export Italia)

L Italia. in Russia. I numeri della presenza italiana in Russia. Esportazioni (2008): 10,5 miliardi (3% del totale export Italia) L Italia in Russia I numeri della presenza italiana in Russia Esportazioni (2008): 10, miliardi (3% del totale export Italia) La Russia è il 7 paese cliente dell Italia (dopo Germania, Francia, Spagna,

Dettagli

INTERSCAMBIO ITALIA-RUSSIA

INTERSCAMBIO ITALIA-RUSSIA ANALISI CONGIUNTURALE INTERSCAMBIO ITALIA-RUSSIA APRILE 2016 Agenzia ICE Mosca INDICE TAB01 INTERSCAMBIO FEDERAZIONE RUSSA ITALIA (Dogane Russe) TAB02 INTERSCAMBIO FEDERAZIONE RUSSA MONDO (Dogane Russe)

Dettagli

INTERSCAMBIO ITALIA-RUSSIA

INTERSCAMBIO ITALIA-RUSSIA ANALISI CONGIUNTURALE INTERSCAMBIO ITALIA-RUSSIA AGOSTO 2016 Agenzia ICE Mosca INDICE TAB01 INTERSCAMBIO FEDERAZIONE RUSSA ITALIA TAB02 INTERSCAMBIO FEDERAZIONE RUSSA MONDO TAB03 IMPORTAZIONI FEDERAZIONE

Dettagli

INTERSCAMBIO ITALIA-RUSSIA

INTERSCAMBIO ITALIA-RUSSIA ANALISI CONGIUNTURALE INTERSCAMBIO ITALIA-RUSSIA DICEMBRE 2016 Agenzia ICE Mosca INDICE TAB01 INTERSCAMBIO FEDERAZIONE RUSSA ITALIA TAB02 INTERSCAMBIO FEDERAZIONE RUSSA MONDO TAB03 IMPORTAZIONI FEDERAZIONE

Dettagli

I FLUSSI DI ESPORTAZIONE DEL COMPARTO AGROALIMENTARE ITALIANO. Milano, 6 ottobre 2015

I FLUSSI DI ESPORTAZIONE DEL COMPARTO AGROALIMENTARE ITALIANO. Milano, 6 ottobre 2015 I FLUSSI DI ESPORTAZIONE DEL COMPARTO AGROALIMENTARE ITALIANO Milano, 6 ottobre 2015 INFORMAZIONI GENERALI Export Il settore agroalimentare ha continuato a registrare negli ultimi anni una costante crescita

Dettagli

I dati Import-Export. 1 semestre 2014

I dati Import-Export. 1 semestre 2014 I dati Import-Export 1 semestre 2014 Import, Export e bilancia commerciale (valori in euro) Provincia di Mantova, Lombardia e Italia, 1 semestre 2014 (dati provvisori) import 2014 provvisorio export saldo

Dettagli

OPERATORI COMMERCIALI ALL ESPORTAZIONE

OPERATORI COMMERCIALI ALL ESPORTAZIONE 8 luglio 2013 Anno 2012 OPERATORI COMMERCIALI ALL ESPORTAZIONE Nel 2012 gli operatori che hanno effettuato vendite di beni all estero sono 207.920, in lieve aumento (+0,3%) rispetto al 2011. Al netto dei

Dettagli

I dati dell export piemontese di prodotti alimentari

I dati dell export piemontese di prodotti alimentari I dati dell export piemontese di prodotti alimentari Novara, 29 Ottobre 2015 Corso L export prodotti alimentari di origine animale e vegetale 1 L industria alimentare piemontese in cifre (industria alimentare

Dettagli

IL SETTORE DEI BENI STRUMENTALI NEL 2014

IL SETTORE DEI BENI STRUMENTALI NEL 2014 FEDERAZIONE NAZIONALE DELLE ASSOCIAZIONI DEI PRODUTTORI DI BENI STRUMENTALI E LORO ACCESSORI DESTINATI ALLO SVOLGIMENTO DI PROCESSI MANIFATTURIERI DELL INDUSTRIA E DELL ARTIGIANATO IL SETTORE DEI BENI

Dettagli

I T A L I A Geografie del nuovo Made in Italy

I T A L I A Geografie del nuovo Made in Italy Fondazione Edison - Symbola I T A L I A Geografie del nuovo Made in Italy Intervento di Marco Fortis (vice presidente Fondazione Edison) Assolombarda, 7 ottobre 2009 Bilancia commerciale di alcuni Paesi

Dettagli

L ATLANTE DEL MADE IN ITALY LE ROTTE DELL EXPORT ITALIANO PRIMA E DURANTE LA CRISI

L ATLANTE DEL MADE IN ITALY LE ROTTE DELL EXPORT ITALIANO PRIMA E DURANTE LA CRISI L ATLANTE DEL MADE IN ITALY LE ROTTE DELL EXPORT ITALIANO PRIMA E DURANTE LA CRISI Ottobre 2012 1 L ATLANTE DEL MADE IN ITALY Le rotte dell export italiano prima e durante la crisi La crisi dell economia

Dettagli

INTERSCAMBIO USA - Mondo gennaio - marzo Valori in milioni di dollari. INTERSCAMBIO USA - Unione Europea gennaio - marzo Valori in milioni di dollari

INTERSCAMBIO USA - Mondo gennaio - marzo Valori in milioni di dollari. INTERSCAMBIO USA - Unione Europea gennaio - marzo Valori in milioni di dollari INTERSCAMBIO USA - Mondo 2011 2012 Var. IMPORT USA dal Mondo 508.850 552.432 8,56% EXPORT USA verso il Mondo 351.109 381.471 8,65% Saldo Commerciale - 157.741-170.961 INTERSCAMBIO USA - Unione Europea

Dettagli

NORDEST: QUASI IL 25 % DELL EXPORT VA IN GERMANIA E IN FRANCIA Siamo tra i leader mondiali nella vendita di macchinari

NORDEST: QUASI IL 25 % DELL EXPORT VA IN GERMANIA E IN FRANCIA Siamo tra i leader mondiali nella vendita di macchinari NORDEST: QUASI IL 25 DELL EXPORT VA IN GERMANIA E IN FRANCIA Siamo tra i leader mondiali nella vendita di macchinari ==================== Quasi il 25 per cento delle merci prodotte nel Nordest prende la

Dettagli

Turchia paese emergente dalle grandi prospettive

Turchia paese emergente dalle grandi prospettive Turchia paese emergente dalle grandi prospettive Questo rapporto è stato redatto da un gruppo di lavoro dell Area Studi, Ricerche e Statistiche dell Ex - ICE Coordinamento Gianpaolo Bruno Redazione Antonio

Dettagli

RUSSIA: L EMBARGO CI E COSTATO 3,6 MILIARDI

RUSSIA: L EMBARGO CI E COSTATO 3,6 MILIARDI RUSSIA: L EMBARGO CI E COSTATO 3,6 MILIARDI A seguito della crisi politico-militare con l Ucraina, le sanzioni economiche introdotte nel 2014 dall Unione europea nei confronti della Russia e le reazioni

Dettagli

COMMERCIO CON L ESTERO

COMMERCIO CON L ESTERO 17 novembre 014 Settembre 014 COMMERCIO CON L ESTERO Rispetto al mese precedente, a settembre 014 si rileva un aumento sia delle esportazioni (+1,5%) sia delle importazioni (+1,6%). L aumento congiunturale

Dettagli

Fare Affari in Russia

Fare Affari in Russia Federazione Russa Fare Affari in Russia Agroalimentare e Bevande Mosca Settembre 16 AGROALIMENTARE E BEVANDE Il 2013 si qualifica come un anno sostanzialmente positivo per l export agroalimentare italiano:

Dettagli

IL MERCATO DELLE MACCHINE UTENSILI NELLA FEDERAZIONE RUSSA

IL MERCATO DELLE MACCHINE UTENSILI NELLA FEDERAZIONE RUSSA SCEHDA STATISTICA IL MERCATO DELLE MACCHINE UTENSILI NELLA FEDERAZIONE RUSSA Maggio 2014 Agenzia ICE di Mosca Le macchine utensili nella Federazione Russa Начало 80-90-е L industria delle macchine utensili

Dettagli

Veneto. Interscambio commerciale con il Kazakhstan

Veneto. Interscambio commerciale con il Kazakhstan Veneto. Interscambio commerciale con il Kazakhstan Gian Angelo Bellati Segretario Generale Unioncamere Veneto Inaugurazione Consolato Onorario della Repubblica del Kazakhstan 29 gennaio 2013 Venezia www.unioncamereveneto.it

Dettagli

Istituto nazionale per il Commercio Estero. Nota Congiunturale URUGUAY

Istituto nazionale per il Commercio Estero. Nota Congiunturale URUGUAY Istituto nazionale per il Commercio Estero Nota Congiunturale URUGUAY Maggio 2011 L'economia uruguaiana, nel 2010, ha registrato una significativa crescita del PIL dell 8,5% rispetto al 2009 e, nel primo

Dettagli

COMMERCIO ESTERO DELLA REGIONE MARCHE - DATI 2013

COMMERCIO ESTERO DELLA REGIONE MARCHE - DATI 2013 COMMERCIO ESTERO DELLA REGIONE MARCHE - DATI 2013 Dati 2013 estratti e elaborati a Marzo 2014 Fonte dei dati import export : ISTAT COEWEB REGIONE MARCHE Sistema Informativo Statistico e-mail: Funzione.SIStatistico@regione.marche.it

Dettagli

Ministero dell Economia e delle Finanze Dipartimento del Tesoro

Ministero dell Economia e delle Finanze Dipartimento del Tesoro Ministero dell Economia e delle Finanze Dipartimento del Tesoro Quaderni Statistici e Informativi ISSN 1974-6822 Quaderno dei Prezzi N 8 - Dicembre 2009 Quaderni Statistici e Informativi La collana Quaderni

Dettagli

INDICE PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITA NAZIONALE (NIC)

INDICE PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITA NAZIONALE (NIC) COMUNE DI PIACENZA D.O. Servizi alla Persona e al Cittadino Servizi al cittadino e Pari Opportunità Servizi Demografici e Statistici Ufficio Statistica e Censimenti Via Beverora, 57 29121Piacenza Tel.

Dettagli

INDICE PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITA NAZIONALE (NIC) SETTEMBRE 2014

INDICE PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITA NAZIONALE (NIC) SETTEMBRE 2014 COMUNE DI PIACENZA D.O. Servizi alla Persona e al Cittadino Servizio Cittadino e Pari Opportunità U.O. Servizi Demografici e Statistici Ufficio Statistica e Censimenti Via Beverora, 57 29121Piacenza Tel.

Dettagli

Internazionalizzazione delle imprese

Internazionalizzazione delle imprese Internazionalizzazione delle imprese italiane: contesto ed opportunità 3 Marzo 2015 Business Analysis Pio De Gregorio, Responsabile Anna Tugnolo, Senior Analyst Dopo un 2013 difficile, le esportazioni

Dettagli

INDICE PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITA NAZIONALE (NIC) DICEMBRE 2014

INDICE PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITA NAZIONALE (NIC) DICEMBRE 2014 COMUNE DI PIACENZA D.O. Servizi alla Persona e al Cittadino Servizio Cittadino e Pari Opportunità U.O. Servizi Demografici e Statistici Ufficio Statistica e Censimenti Via Beverora, 57 29121Piacenza Tel.

Dettagli

Fare Affari in Russia

Fare Affari in Russia Federazione Russa Fare Affari in Russia Commercio Estero Agenzia ICE Mosca Settembre 2014 4 COMMERCIO ESTERO La Russia svolge un ruolo importantissimo nel commercio mondiale. Da un lato, esporta materie

Dettagli

UFFICIO FEDERALE DI STATISTICA Servizio stampa

UFFICIO FEDERALE DI STATISTICA Servizio stampa Dipartimento federale dell'interno DFI Ufficio federale di statistica UST Comunicato stampa Embargo: 15.05.2015, 9:15 5 Prezzi N. 0352-1504-60 Indice dei prezzi alla produzione e all'importazione nell'aprile

Dettagli

COMUNICATO STAMPA del 19 settembre 2008

COMUNICATO STAMPA del 19 settembre 2008 La situazione dell'import/export della provincia di Ancona del 1 semestre 2008 fotografata dalla Camera di Commercio di Ancona IN FLESSIONE LE ESPORTAZIONI PROVINCIALI (-13,9%) IN DIFFICOLTA LA MECCANICA,

Dettagli

Elaborazione flash. Interscambio Italia e Lombardia con Stati Uniti d America Anno 2014-valori in milioni di euro Saldo commercio estero

Elaborazione flash. Interscambio Italia e Lombardia con Stati Uniti d America Anno 2014-valori in milioni di euro Saldo commercio estero Elaborazione flash Osservatorio MPI Confartigianato Lombardia 26/05/2015 Verso il TTIP. L export lombardo negli Stati Uniti d America Il Made in Lombardia verso gli Usa nei settori di Micro e Piccola Impresa

Dettagli

Economia, lavoro e società

Economia, lavoro e società Introduzione L export della piccola impresa Daniele Nicolai 1 2 L export realizzato dalle piccole imprese (< 20 addetti) rappresenta il 13,6% del totale delle esportazioni italiane e ammonta ad oltre 38

Dettagli

Annuario Istat-Ice 2008

Annuario Istat-Ice 2008 Le informazioni statistiche sul Commercio estero e sulle Attività Internazionali delle imprese Luigi Biggeri 1 Struttura della presentazione 1. L Annuario e lo sviluppo delle informazioni statistiche sul

Dettagli

La riduzione della quota di mercato dell Italia nel commercio mondiale

La riduzione della quota di mercato dell Italia nel commercio mondiale Import/export La riduzione della quota di mercato dell Italia nel commercio mondiale di Alfonso Ghini (*) Un analisi della situazione di importazione ed esportazione dei paesi più importanti, mette in

Dettagli

Il mercato degli Stati Uniti

Il mercato degli Stati Uniti Il mercato degli Stati Uniti Introduzione Gli Stati Uniti rappresentano il principale partner commerciale dell Italia al di fuori dei paesi dell Ue e il terzo paese di destinazione delle esportazioni italiane,

Dettagli

agroalimentare I trimestre 2014

agroalimentare I trimestre 2014 AGRItrend Evoluzione e cifre sull agro-alimentare La bilancia commerciale agroalimentare I trimestre 2014 A 8 LA BILANCIA COMMERCIALE AGROALIMENTARE A differenza di quanto riscontrato nel corso del 2013,

Dettagli

LE IMPRESE ITALIANE IN RUSSIA: TRA CRISI E NUOVE OPPORTUNITÀ Manuela Marianera, Centro Studi Confindustria, dicembre 2009

LE IMPRESE ITALIANE IN RUSSIA: TRA CRISI E NUOVE OPPORTUNITÀ Manuela Marianera, Centro Studi Confindustria, dicembre 2009 LE IMPRESE ITALIANE IN RUSSIA: TRA CRISI E NUOVE OPPORTUNITÀ Manuela Marianera, Centro Studi Confindustria, dicembre 9 "Non importa quante volte cadi. Quello che conta è la velocità con cui ti rimetti

Dettagli

Analisi delle esportazioni settoriali e degli investimenti diretti italiani in Cina

Analisi delle esportazioni settoriali e degli investimenti diretti italiani in Cina Analisi delle esportazioni settoriali e degli investimenti diretti italiani in Cina novembre 2012 INDICE 1. ANALISI SETTORIALE DELLE ESPORTAZIONI ITALIANE 3 1.1 Meccanica e componenti 4 1.2 Semilavorati

Dettagli

ANALISI DELL IMPORT/EXPORT EXTRA UE DEI PRINCIPALI PORTI ITALIANI. Anni 2009-2011. Ufficio Centrale Antifrode - Ufficio Studi economico-fiscali 1

ANALISI DELL IMPORT/EXPORT EXTRA UE DEI PRINCIPALI PORTI ITALIANI. Anni 2009-2011. Ufficio Centrale Antifrode - Ufficio Studi economico-fiscali 1 Analisi statistiche Giugno 2012 ANALISI DELL IMPORT/EXPORT EXTRA UE DEI PRINCIPALI PORTI ITALIANI Anni 2009-2011 Ufficio Centrale Antifrode - Ufficio Studi economico-fiscali 1 ANALISI DELL IMPORT/EXPORT

Dettagli

INDIA: ASCESA DI UN GIGANTE DEMOCRATICO Convegno di studi. Interscambio commerciale e Programmi ICE in India

INDIA: ASCESA DI UN GIGANTE DEMOCRATICO Convegno di studi. Interscambio commerciale e Programmi ICE in India Istituto nazionale per il Commercio Estero INDIA: ASCESA DI UN GIGANTE DEMOCRATICO Convegno di studi * * * * * Interscambio commerciale e Programmi ICE in India Vigevano, 22 aprile 2008 Esportazioni indiane

Dettagli

AEROPORTO DELLE MARCHE CARGO

AEROPORTO DELLE MARCHE CARGO AEROPORTO DELLE MARCHE CARGO POSIZIONE GEOGRAFICA DELL AEROPORTO MilanO 440 Km Venezia 380 Km Bologna 230 km Ancona Perugia 140 km Pescara 157 km Roma 300 km Bari 470 km DISTANZE Aeroporto - Porto 20 Km

Dettagli

INDICE PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITA NAZIONALE (NIC)

INDICE PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITA NAZIONALE (NIC) COMUNE DI PIACENZA D.O. Servizi alla Persona e al Cittadino Servizi al cittadino e Pari Opportunità Servizi Demografici e Statistici Ufficio Statistica e Censimenti Via Beverora, 57 29121Piacenza Tel.

Dettagli

INDICE PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITA NAZIONALE (NIC)

INDICE PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITA NAZIONALE (NIC) COMUNE DI PIACENZA D.O. Servizi alla Persona e al Cittadino Servizio Cittadino U.O. Servizi Demografici e Statistici Ufficio Statistica e Censimenti Via Beverora, 57 29121Piacenza Tel. 0523.492591 Fax

Dettagli

UFFICIO COMUNALE DI STATISTICA

UFFICIO COMUNALE DI STATISTICA COMUNE DI PISTOIA UFFICIO STATISTICA Via dell'annona, 210 51100 PISTOIA Tel.0573 / 371 922 - Fax 371 928 e mail : statistica@comune.pistoia.it UFFICIO COMUNALE DI STATISTICA INDICE DEI PREZZI AL CONSUMO

Dettagli

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP FIAMP FEDERAZIONE ITALIANA DELL ACCESSORIO MODA E PERSONA AIMPES ASSOCIAZIONE ITALIANA MANIFATTURIERI PELLI E SUCCEDANEI ANCI ASSOCIAZIONE NAZIONALE CALZATURIFICI ITALIANI ANFAO ASSOCIAZIONE NAZIONALE

Dettagli

UMBRIA Import - Export. caratteri e dinamiche 2008-2014

UMBRIA Import - Export. caratteri e dinamiche 2008-2014 UMBRIA Import - Export caratteri e dinamiche 2008-2014 ROADSHOW PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE ITALIA PER LE IMPRESE Perugia, 18 dicembre 2014 1 Le imprese esportatrici umbre In questa sezione viene proposto

Dettagli

RE start. La sfida possibile di un Italia più internazionale

RE start. La sfida possibile di un Italia più internazionale RE start. La sfida possibile di un Italia più internazionale Rapporto Export 2015/2018 Trasformare una geografia dei rischi in una geografia delle opportunità Il mondo ha mantenuto, nel suo complesso,

Dettagli

DIVISIONI (anno base 2010=100) Pesi in % % Mese % Anno

DIVISIONI (anno base 2010=100) Pesi in % % Mese % Anno Servizio Statistica Settore Economia, Promozione della città e servizi al cittadino INDICE PREZZI AL CONSUMO PER L'INTERA COLLETTIVITA' NAZIONALE (NIC) L'Ufficio Statistica del Comune di Modena, secondo

Dettagli

Le aree di Innovazione per la crescita

Le aree di Innovazione per la crescita Le aree di Innovazione per la crescita I Sistemi nazionali di Innovazione vengono caratterizzati dal grado di specializzazione tecnologica dei diversi settori produttivi: la capacità di sviluppare innovazione

Dettagli

Industria farmaceutica. Istat: a maggio in crescita fatturato (+6,3%) e ordinativi (+9,7%)

Industria farmaceutica. Istat: a maggio in crescita fatturato (+6,3%) e ordinativi (+9,7%) Industria farmaceutica. Istat: a maggio in crescita fatturato (+6,3%) e ordinativi (+9,7%) Pubblicato dall Istituto di Statistica il bollettino di maggio. Crescono su base annua i numeri delle aziende

Dettagli

L interscambio commerciale tra Italia e India Anni 2000-2006

L interscambio commerciale tra Italia e India Anni 2000-2006 6 febbraio 2007 L interscambio commerciale tra Italia e India Anni 2000-2006 Ufficio della comunicazione Tel. +39 06 4673.2243-2244 Centro di informazione statistica Tel. + 39 06 4673.3106 Informazioni

Dettagli

DIVISIONI (anno base 2010=100) Pesi in % % Mese % Anno

DIVISIONI (anno base 2010=100) Pesi in % % Mese % Anno Servizio Statistica Settore Politiche Economiche e Sport INDICE PREZZI AL CONSUMO PER L'INTERA COLLETTIVITA' NAZIONALE (NIC) L'Ufficio Statistica del Comune di Modena, secondo le disposizioni e norme tecniche

Dettagli

COMUNE DI TERNI Direzione Sviluppo Economico Servizi Statistici INDICE PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITÀ ANTICIPAZIONE PROVVISORIA TERNI

COMUNE DI TERNI Direzione Sviluppo Economico Servizi Statistici INDICE PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITÀ ANTICIPAZIONE PROVVISORIA TERNI COMUNE DI TERNI Direzione Sviluppo Economico Servizi Statistici Corso del Popolo 30 05100 Terni Tel +39 0744.549.742-3-5 statistica@comune.tr.it INDICE PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITÀ ANTICIPAZIONE

Dettagli

INDUSTRIA METALMECCANICA ITALIANA INDAGINE CONGIUNTURALE. Sintesi per la stampa

INDUSTRIA METALMECCANICA ITALIANA INDAGINE CONGIUNTURALE. Sintesi per la stampa INDUSTRIA METALMECCANICA ITALIANA INDAGINE CONGIUNTURALE Sintesi per la stampa Roma, 11 settembre 2014 Sintesi per la Stampa L attività produttiva del settore metalmeccanico, dopo la fase recessiva protrattasi

Dettagli

Progetto IMPORT STRATEGICO 2015. Dr. Francesco Pensabene Dirigente Ufficio Partenariato Industriale e Rapporti con gli Organismi Internazionali

Progetto IMPORT STRATEGICO 2015. Dr. Francesco Pensabene Dirigente Ufficio Partenariato Industriale e Rapporti con gli Organismi Internazionali Progetto IMPORT STRATEGICO 2015 Dr. Francesco Pensabene Dirigente Ufficio Partenariato Industriale e Rapporti con gli Organismi Internazionali Milano, 10 febbraio 2015 IRAN - dati macroeconomici 2013 2014

Dettagli

Investimenti fissi lordi per branca proprietaria, stock di capitale e ammortamenti Anni 1970-2005

Investimenti fissi lordi per branca proprietaria, stock di capitale e ammortamenti Anni 1970-2005 25 Ottobre 2006 Investimenti fissi lordi per branca proprietaria, stock di capitale e ammortamenti Anni 1970-2005 L Istat rende disponibili le serie storiche degli investimenti per branca proprietaria

Dettagli

DIVISIONI (anno base 2010=100) Pesi in % % Mese % Anno

DIVISIONI (anno base 2010=100) Pesi in % % Mese % Anno Servizio Statistica Settore Politiche Economiche e Sport INDICE PREZZI AL CONSUMO PER L'INTERA COLLETTIVITA' NAZIONALE (NIC) L'Ufficio Statistica del Comune di Modena, secondo le disposizioni e norme tecniche

Dettagli

Il mercato tedesco del vino

Il mercato tedesco del vino Agenzia per la promozione all estero e l internazionalizzazione delle imprese italiane Ufficio di Berlino Nota Settoriale Il mercato tedesco del vino Berlino, marzo 2013 2 INDICE 1. Importanza del mercato

Dettagli

LIBANO PARCO VETTURE NEL

LIBANO PARCO VETTURE NEL LIBANO PARCO VETTURE NEL 29 Febbraio 211 Dati aggiornati il 1 febbraio 211: - le nuove auto vendute nel 21 (pag. 5) - l interscambio Libano/Mondo 21 (pag. 5-6) Nel 29, il numero delle auto private circolante

Dettagli

NOTE CONGIUNTURALI NATALITÀ E MORTALITÀ DELLE IMPRESE IN PROVINCIA DI MODENA ANNO 2010 3 TRIMESTRE

NOTE CONGIUNTURALI NATALITÀ E MORTALITÀ DELLE IMPRESE IN PROVINCIA DI MODENA ANNO 2010 3 TRIMESTRE NOTE CONGIUNTURALI NATALITÀ E MORTALITÀ DELLE IMPRESE IN PROVINCIA DI MODENA ANNO 3 TRIMESTRE Camera di Commercio di Modena Via Ganaceto, 134 41100 Modena Tel. 059 208423 http://www.mo.camcom.it Natalità

Dettagli

Il commercio estero dell Italia con la Cina: bilancia commerciale, specializzazione merceologica e operatori all esportazione Anni 2000-2005

Il commercio estero dell Italia con la Cina: bilancia commerciale, specializzazione merceologica e operatori all esportazione Anni 2000-2005 25 settembre 2006 Il commercio estero dell Italia con la Cina: bilancia commerciale, specializzazione merceologica e all esportazione Anni 2000-2005 Ufficio della comunicazione Tel. +39 06 4673.2243-2244

Dettagli

Le opportunità di un mondo che cresce

Le opportunità di un mondo che cresce UNIONCAMERE EMILIA-ROMAGNA TEMPORARY EXPORT MANAGER 2014 Le opportunità di un mondo che cresce Camera di Commercio di Ravenna 26 marzo 2014 Dentro il tunnel Partire dai numeri nonostante quanto si dice

Dettagli

DINAMICA DEL COMMERCIO AGROALIMENTARE MONDIALE: ATTORI E DETERMINANTI

DINAMICA DEL COMMERCIO AGROALIMENTARE MONDIALE: ATTORI E DETERMINANTI DINAMICA DEL COMMERCIO AGROALIMENTARE MONDIALE: ATTORI E DETERMINANTI Anna Carbone (Università della Tuscia) Antonella Finizia (Ismea) Workshop del Gruppo 2013 L agroalimentare italiano nel commercio mondiale:

Dettagli

Italia - Iran ایران - ایتالیا

Italia - Iran ایران - ایتالیا Italia - Iran ایران - ایتالیا Elaborato dall Ufficio di supporto per la pianificazione strategica, studi e rete estera pianificazione.strategica@ice.it 14 luglio 215 Sanzioni in vigore A partire dal 26

Dettagli

VALUTAZIONE DELL IMPATTO DELLA CRISI ECONOMICA SULLE PMI ITALIANE ED ADEGUAMENTO DEGLI STUDI DI SETTORE

VALUTAZIONE DELL IMPATTO DELLA CRISI ECONOMICA SULLE PMI ITALIANE ED ADEGUAMENTO DEGLI STUDI DI SETTORE VALUTAZIONE DELL IMPATTO DELLA CRISI ECONOMICA SULLE PMI ITALIANE ED ADEGUAMENTO DEGLI STUDI DI SETTORE 1 2 Analisi dell'andamento delle operazioni attive 2008 rispetto al 2007 206 Studi di Settore In

Dettagli

COMUNE DI TERNI Direzione Sviluppo Economico Servizi Statistici INDICE PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITÀ ANTICIPAZIONE PROVVISORIA TERNI

COMUNE DI TERNI Direzione Sviluppo Economico Servizi Statistici INDICE PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITÀ ANTICIPAZIONE PROVVISORIA TERNI COMUNE DI TERNI Direzione Sviluppo Economico Servizi Statistici Corso del Popolo 30 05100 Terni Tel +39 0744.549.742-3-5 statistica@comune.tr.it INDICE PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITÀ ANTICIPAZIONE

Dettagli

Elaborazione flash. Ufficio Studi Confartigianato Vicenza 06/05/2015

Elaborazione flash. Ufficio Studi Confartigianato Vicenza 06/05/2015 Elaborazione flash Ufficio Studi Confartigianato Vicenza 06/05/2015 Le esportazioni di Vicenza e la dinamica del cambio nei mercati del made in Vicenza Tra i primi 20 mercati di destinazione dei prodotti

Dettagli

IMPORT-EXPORT PAESI BASSI

IMPORT-EXPORT PAESI BASSI QUADRO MACROECONOMICO IMPORT-EXPORT PAESI BASSI Il positivo quadro macroeconomico dei Paesi Bassi é confermato dagli indicatori economici pubblicati per il 2007. Di fatto l economia dei Paesi Bassi sta

Dettagli

Indici dei prezzi al consumo Marzo 2010

Indici dei prezzi al consumo Marzo 2010 16 aprile 2010 Indici dei prezzi al consumo Marzo 2010 Le rilevazioni correnti sui prezzi al consumo svolte dall Istituto nazionale di statistica danno luogo ad un sistema di indici costituito da: -indice

Dettagli

SPAGNA Il settore delle macchine tessili

SPAGNA Il settore delle macchine tessili Agenzia per la promozione all estero e l internazionalizzazione delle imprese italiane (in gestione transitoria) Nota settoriale SPAGNA Il settore delle macchine tessili Ufficio ICE di Madrid Dott.ssa

Dettagli

Report Statistico Settoriale: analisi economica strutturale e congiunturale dei settori industriali

Report Statistico Settoriale: analisi economica strutturale e congiunturale dei settori industriali Dipartimento per l'impresa e l'internazionalizzazione Direzione generale per la politica industriale e la competitività STATINDUSTRIA Report Statistico Settoriale: analisi economica strutturale e congiunturale

Dettagli

Indice dei prezzi alla produzione e all'importazione nel maggio 2015

Indice dei prezzi alla produzione e all'importazione nel maggio 2015 Dipartimento federale dell'interno DFI Ufficio federale di statistica UST Comunicato stampa Embargo: 15.06.2015, 9:15 5 Prezzi N. 0352-1505-60 Indice dei prezzi alla produzione e all'importazione nel maggio

Dettagli

UFFICIO COMUNALE DI STATISTICA

UFFICIO COMUNALE DI STATISTICA COMUNE DI PISTOIA Piazza del Duomo 51100 Pistoia Tel. 0573.3711 Ufficio Statistica via dei Macelli 11/C 51100 Pistoia Tel. 0573 371 922 911 - Fax 0573 371928 - e-mail statistica@comune.pistoia.it UFFICIO

Dettagli

Nota sull andamento dell interscambio commerciale nel primo quadrimestre 2014

Nota sull andamento dell interscambio commerciale nel primo quadrimestre 2014 Nota sull andamento dell interscambio commerciale nel primo quadrimestre 2014 I dati Eurostat relativi al primo quadrimestre 2014 indicano un calo dell'interscambio tra Italia e rispetto allo stesso periodo

Dettagli

Il mercato spagnolo del riciclaggio

Il mercato spagnolo del riciclaggio Nota settoriale Il mercato spagnolo del riciclaggio Agenzia ICE Ufficio di Madrid Data di realizzazione: aprile 2013 Agenzia ICE ufficio di Madrid Il settore del riciclaggio 1 CENNI SUL MERCATO SPAGNOLO

Dettagli

FATTURATO E ORDINATIVI DELL INDUSTRIA

FATTURATO E ORDINATIVI DELL INDUSTRIA 22 luglio 2015 Maggio 2015 FATTURATO E ORDINATIVI DELL INDUSTRIA Allo scopo di fornire informazioni statistiche integrate, a partire dalla diffusione odierna, il comunicato è arricchito di un paragrafo

Dettagli

Flash Industria 3.2011

Flash Industria 3.2011 08 novembre 2011 Flash Industria 3.2011 Nel terzo trimestre 2011, sulla base dell'indagine VenetoCongiuntura, la produzione industriale ha registrato una crescita del +2,0 per cento rispetto allo stesso

Dettagli

Indici dei prezzi al consumo Aprile 2010

Indici dei prezzi al consumo Aprile 2010 Indici dei prezzi al consumo Aprile 2010 14 maggio 2010 Le rilevazioni correnti sui prezzi al consumo svolte dall Istituto nazionale di statistica danno luogo ad un sistema di indici costituito da: -indice

Dettagli

DIVISIONI (anno base 2010=100) Pesi in % % Mese % Anno

DIVISIONI (anno base 2010=100) Pesi in % % Mese % Anno Servizio Statistica Settore Economia, Promozione della città e servizi al cittadino INDICE PREZZI AL CONSUMO PER L'INTERA COLLETTIVITA' NAZIONALE (NIC) L'Ufficio Statistica del Comune di Modena, secondo

Dettagli

Gli investimenti diretti esteri in entrata e in uscita

Gli investimenti diretti esteri in entrata e in uscita Gli investimenti diretti esteri in entrata e in uscita A cura del Centro Studi Confindustria Toscana Qualche dato generale Gli investimenti diretti dall estero in Italia Secondo i dati dell Ufficio Italiano

Dettagli

L ANDAMENTO DEL SETTORE IN SINTESI CONSUNTIVO 2014 E PRIMO TRIMESTRE 2015

L ANDAMENTO DEL SETTORE IN SINTESI CONSUNTIVO 2014 E PRIMO TRIMESTRE 2015 L ANDAMENTO DEL SETTORE IN SINTESI CONSUNTIVO 201 E PRIMO TRIMESTRE 201 1 FOCUS CONSUNTIVO 201 Il 201 si è chiuso con un bilancio complessivamente soddisfacente: il quadro di sintesi riferito agli indicatori

Dettagli

NOTA CONGIUNTURALE ROMANIA Gennaio-dicembre 2013

NOTA CONGIUNTURALE ROMANIA Gennaio-dicembre 2013 NOTA CONGIUNTURALE ROMANIA Gennaio-dicembre 2013 Biroul de la Bucuresti Str. A.D.Xenopol, nr.15, sector 1-010472 Bucuresti T +40 21 2114240 F +40 21 2100613 bucarest@ice.it www.italtrade.com/romania 11

Dettagli

Agenzia per la promozione all estero e l internazionalizzazione delle imprese italiane (in gestione transitoria) SLOVENIA NOTA CONGIUNTURALE

Agenzia per la promozione all estero e l internazionalizzazione delle imprese italiane (in gestione transitoria) SLOVENIA NOTA CONGIUNTURALE Agenzia per la promozione all estero e l internazionalizzazione delle imprese italiane (in gestione transitoria) SLOVENIA NOTA CONGIUNTURALE 1 SEMESTRE 2012 INDICE DEL CONTENUTO 1. SLOVENIA DATI GENERALI...

Dettagli

Report Statistico Settoriale: analisi economica congiunturale dei settori industriali

Report Statistico Settoriale: analisi economica congiunturale dei settori industriali Dipartimento per l'impresa e l'internazionalizazione Direzione generale per la politica industriale e la competitività STATISTICHEIMPRESA Report Statistico Settoriale: analisi economica congiunturale dei

Dettagli

NOTE DI APPROFONDIMENTO

NOTE DI APPROFONDIMENTO Fondazione Manlio Masi Osservatorio nazionale per l internazionalizzazione e gli scambi NOTE DI APPROFONDIMENTO Nota 3 Il posizionamento dei prodotti italiani nei paesi nordeuropei A cura di Roberta Mosca

Dettagli

Flash Industria 4.2011

Flash Industria 4.2011 15 febbraio 2011 Flash Industria 4.2011 Nel quarto trimestre 2011, sulla base dell'indagine VenetoCongiuntura, la produzione industriale ha registrato una flessione del -1,4 per cento rispetto allo stesso

Dettagli

ANTICIPAZIONE DELL INDICE DEI PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITA NAZIONALE (NIC): MARZO 2015

ANTICIPAZIONE DELL INDICE DEI PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITA NAZIONALE (NIC): MARZO 2015 ANTICIPAZIONE DELL INDICE DEI PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITA NAZIONALE (NIC): MARZO 2015 LA DINAMICA TENDENZIALE E CONGIUNTURALE Nel mese di Marzo 2015 l indice dei prezzi al consumo per l

Dettagli

Vice Direzione Generale Servizi Amministrativi Direzione Servizi Civici Servizio Statistica e Toponomastica

Vice Direzione Generale Servizi Amministrativi Direzione Servizi Civici Servizio Statistica e Toponomastica Vice Direzione Generale Servizi Amministrativi Direzione Servizi Civici Servizio Statistica e Toponomastica INDICI DEI PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITA MESE: GENNAIO 2014 ANTICIPAZIONE PROVVISORIA

Dettagli

CITTA DI TRIESTE INDICI PROVVISORI DEI PREZZI AL CONSUMO NOVEMBRE 2013

CITTA DI TRIESTE INDICI PROVVISORI DEI PREZZI AL CONSUMO NOVEMBRE 2013 Trieste, 29 novembre 2013 AREA RISORSE UMANE E SERVIZI AL CITTADINO Ufficio Statistica e Toponomastica CITTA DI TRIESTE INDICI PROVVISORI DEI PREZZI AL CONSUMO NOVEMBRE 2013 Nel mese di NOVEMBRE 2013 la

Dettagli

LA LOGISTICA COME STRUMENTO DI UN SETTORE EXPORT ORIENTED

LA LOGISTICA COME STRUMENTO DI UN SETTORE EXPORT ORIENTED LA LOGISTICA COME STRUMENTO DI UN SETTORE EXPORT ORIENTED Nuovi mercati: la logistica al servizio dell export Milano, 27 novembre 2015 I temi IL PRESENTE: l industria Tessile-Moda in Italia e nell UE LE

Dettagli

L industria del Made in Italy e la route to market verso l internazionalizzazione. Spunti su come l Europa ci può aiutare

L industria del Made in Italy e la route to market verso l internazionalizzazione. Spunti su come l Europa ci può aiutare Milano, 28 aprile 2014 L industria del Made in Italy e la route to market verso l internazionalizzazione. Spunti su come l Europa ci può aiutare Paolo De Castro Presidente Commissione Agricoltura e Sviluppo

Dettagli

14. Interscambio commerciale

14. Interscambio commerciale 14. Interscambio commerciale La crescita economica del Veneto è sempre stata sostenuta, anche se non in via esclusiva, dall andamento delle esportazioni. La quota del valore totale dei beni esportati in

Dettagli

Congiuntura (dati aggiornati al 2 ottobre 2015)

Congiuntura (dati aggiornati al 2 ottobre 2015) La Congiuntura (dati aggiornati al 2 ottobre 2015) 1 ECONOMIA IN ITALIA In Italia, dopo tre cali annuali consecutivi (2012-2,8%, 2013-1,7%, 2014-0,4%), il CSC prevede una crescita del PIL dell 1%. quest

Dettagli

PREZZI ALL IMPORTAZIONE DEI PRODOTTI INDUSTRIALI

PREZZI ALL IMPORTAZIONE DEI PRODOTTI INDUSTRIALI 24 febbraio 2014 Dicembre 2013 PREZZI ALL IMPORTAZIONE DEI PRODOTTI INDUSTRIALI A partire dal mese corrente, l Istat avvia la diffusione mensile degli indici dei prezzi all importazione dei prodotti industriali.

Dettagli

Allegato L 6 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI OGGETTI D'ARTE, DI CULTO E DI DECORAZIONE, CHINCAGLIERIA E BIGIOTTERIA

Allegato L 6 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI OGGETTI D'ARTE, DI CULTO E DI DECORAZIONE, CHINCAGLIERIA E BIGIOTTERIA Settori del commercio (Sezione G), secondo la classificazione delle attività ATECO 2002, ammessi alle agevolazioni ai sensi della normativa comunitaria. G 50 10 G 50 30 G 50 50 G 51 12 0 COMMERCIO DI AUTOVEICOLI

Dettagli

CONTI ECONOMICI DELLE IMPRESE

CONTI ECONOMICI DELLE IMPRESE 19 CONTI ECONOMICI DELLE IMPRESE INDAGINE ANNUALE SUL SISTEMA DEI CONTI DELLE IMPRESE L indagine sul Sistema dei Conti delle Imprese (SCI) condotta dall ISTAT, già indagine sul prodotto lordo, fornisce

Dettagli

OSSERVATORIO VENDITE MACCHINE E IMPIANTI PER LE COSTRUZIONI 2014 CRESME. Patrocinato da SAIE E PROMOSSO DA

OSSERVATORIO VENDITE MACCHINE E IMPIANTI PER LE COSTRUZIONI 2014 CRESME. Patrocinato da SAIE E PROMOSSO DA CRESME RICERCHE SPA OSSERVATORIO VENDITE MACCHINE E IMPIANTI PER LE COSTRUZIONI CRESME Patrocinato da SAIE E PROMOSSO DA FEDERCOSTRUZIONI Cantiermacchine-ASCOMAC Comamoter-FEDERUNACOMA Ucomesa- ANIMA EXPORT

Dettagli

CONTI ECONOMICI DELLE IMPRESE

CONTI ECONOMICI DELLE IMPRESE 21 CONTI ECONOMICI DELLE IMPRESE I dati presentati in questo capitolo provengono dalle rilevazioni annuali sui risultati economici delle imprese, condotte in base a quanto disposto dal Regolamento UE N.

Dettagli