RELAZIONE TECNICA DA ALLEGARE ALLA NOTIFICA SANITARIA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "RELAZIONE TECNICA DA ALLEGARE ALLA NOTIFICA SANITARIA"

Transcript

1 RELAZIONE TECNICA DA ALLEGARE ALLA NOTIFICA SANITARIA Il sottoscritto/a nato/a a il di nazionalità residente a Via Codice fiscale Tel. in qualità di della ditta/società con sede legale in Via Codice fiscale Tel. Iscritta al n. in data del Registro delle Imprese della CCIAA di Consapevole che le dichiarazioni false, la falsità negli atti e l uso di atti falsi comportano l applicazione delle sanzioni penali previste dall art. 76 del D.P.R. 445/2000 e la decadenza dai benefici eventualmente conseguenti al provvedimento emanato sulla base della dichiarazione non veritiera, D I C H I A R A Al Dipartimento di Sanità Pubblica della Azienda USL di Bologna per il tramite del Suap Che intende svolgere l attività nei locali e con le modalità di seguito descritte: 1. elenco e descrizione dei locali dell attività

2 (In caso di utilizzo di mezzo di trasporto/commercio ambulante per ogni automezzo dovranno essere indicati marca modello targa e indirizzo ove di norma viene tenuto o ricoverato (in caso di trasporto di alimenti a temperatura controllata allegare copia certificato ATP in corso di validità)) 2. descrizione delle principali attrezzature ed impianti di lavorazione

3 3. ciclo di lavorazione dei prodotti alimentari che si intendono produrre, preparare, somministrare (solo in caso vi sia attività di congelamento di alimenti all interno dell esercizio specificare quali alimenti e con quali modalità ed attrezzature) 4. numero degli addetti numero indicativo e tipologia di utenti (solo in caso di attività di ristorazione collettiva) Si dichiara inoltre che l approvvigionamento idrico avviene tramite Lo smaltimento dei rifiuti solidi/liquidi avviene tramite Le emissioni in atmosfera previste sono inferiori a 3MW o in caso contrario si precisa di aver ottemperato alla disciplina prevista dal D.P.R. n. 203/88,ove richiesto.

4 SCHEDA CLASSIFICAZIONE ATTIVITÀ DA ALLEGARE ALLA NOTIFICA AI FINI DELLA REGISTRAZIONE AI SENSI ART. 6 REG. CE 852/2004 (barrare le caselle corrispondenti e specificare dove richiesto) Tipologia di PRODUZIONE PRIMARIA Allevamenti di Azienda agricola cereali Azienda agricola coltivazioni foraggere (barrare una sola casella corrispondente all'attività prevalente) specificare la specie animale allevata Azienda agricola coltivazioni legnose agrarie Azienda agricola coltivazioni orticole in pieno campo Azienda agricola coltivazioni orticole in serra Azienda agricola colture industriali Azienda agricola leguminose da granella Raccolta di prodotti selvatici COMMERCIO AL MINUTO Commercio al minuto prodotti alimentari alimenti vari erboristeria negozio etnico prodotti ortofrutticoli pane e prodotti da forno surgelati macelleria con lab. pronto - cuoci pescheria con lab. pronto - cuoci caramelle snack (es. tabaccherie ) alimenti destinati ad un'alimentazione particolare Farmer market o mercati contadini Vendita diretta presso azienda agricola Supermercato Prodotti di origine vegetale Prodotti di origine animale

5 Tipologia di COMMERCIO INGROSSO Deposito ingrosso prodotti alimentari non deperibili (barrare una sola casella corrispondente all'attività prevalente) alimenti vari scatolame,e conserve alimenti destinati ad un'alimentazione particolare cereali e legumi oli e grassi vegetali acque minerali e bevande altro Deposito prodotti alimentari deperibili frigoriferi prodotti ortofrutticoli altro Deposito prodotti alimentari deperibili surgelati Grossista c/o mercato ortofrutticolo COMMERCIO CON STRUTTURE MOBILI SU AREE PUBBICHE solo vendita o somministrazione con manipolazione o lavorazione o cottura Specificare se l attività si svolge in: in area attrezzata Alimenti deperibili Alimenti non deperibili Autobanchi Prodotti ittici freschi itinerante Carni fresche

6 Tipologia di TRASFORMA- ZIONE, LAVORAZIONE, CONFEZIONA- MENTO Imbottigliamento acque minerali naturali (barrare una sola casella corrispondente all'attività prevalente) Imbottigliamento acque potabili Industria del vino Industria delle paste alimentari Lavorazione trasformazione conservazione frutta e verdura Conservazione funghi e tartufi Essiccazione frutta e lavorazione frutta secca Lavorazione a fresco frutta e verdura ( es. IV gamma) Lavorazione del pomodoro Preparazione ortaggi in scatola Produzione conserve, marmellate confetture e sciroppi Produzione di succhi Produzione disidratati vegetali e liofilizzati Mulini e lavorazione affini Produzione di alimenti per l'infanzia e dietetici Produzione di alimenti surgelati Produzione di pane e prodotti da forno Produzione di pizza da asporto Produzione di pasta fresca artigianale Produzione di pasticceria laboratori artigianali Produzione di pasticceria fresca industriale Produzione estratti alimentari ed affini Produzione gelati (industriale) Produzione gelati e affini (lab. Artiginali) con utilizzo di latte crudo o poco cotto

7 Tipologia di RISTORAZIONE Bar e affini Gastronomia Agriturismo punto di ristoro sola somministrazione con preparazioni Gastronomia tradizionale Gastronomia etnica Rosticceria friggitoria con locale di macellazione con caseificio con produzione di miele con produzione di (specificare) Pizzeria Ristorante, trattoria, self-service lavorazione e somministrazione di selvaggina lavorazione e somministrazione pesce Centro produzione pasti ristorante etnico ristorazione veloce (fast food) Mensa aziendale o commerciale Terminale di distribuzione Mensa di ospitante categorie a rischio (ospedali, case di cura/riposo, strutture assistenziali non equiparabili all ambito domestico familiare, ecc.), Terminale di distribuzione Mensa scolastica Terminale di distribuzione

MODELLO A1. 1. Operatore del settore alimentare. Data. Al Dipartimento Sanità Pubblica Azienda USL di Bologna

MODELLO A1. 1. Operatore del settore alimentare. Data. Al Dipartimento Sanità Pubblica Azienda USL di Bologna MODELLO A1 Data Al Dipartimento Sanità Pubblica Azienda USL di Bologna Oggetto: Notifica ai fini della registrazione ai sensi art. 6 reg. CE 852/2004 e della determina della Regione Emilia Romagna n. 9223

Dettagli

Luogo di nascita: Comune.. Provincia (..) Stato... Residenza: Via/Piazza N... C.A.P. Comune Provincia (..)

Luogo di nascita: Comune.. Provincia (..) Stato... Residenza: Via/Piazza N... C.A.P. Comune Provincia (..) ALLEGATO 1 Spazio per apporre il timbro di protocollo Data Prot. Al Dipartimento di Prevenzione ASL 1 Imperiese I - Oggetto: Notifica di inizio attività ai fini della registrazione (art. 6 Reg. CE 852/2004)

Dettagli

Modello A. 1. Operatore del settore alimentare. Timbro protocollo ufficio ricevente. Data. Al SUAP del Comune di

Modello A. 1. Operatore del settore alimentare. Timbro protocollo ufficio ricevente. Data. Al SUAP del Comune di Modello A Timbro protocollo ufficio ricevente Data Al SUAP del Comune di Oggetto: Dichiarazione di inizio attività (D.I.A.) ai sensi art. 6 reg. CE 852/2004 e della determina della Regione Emilia Romagna

Dettagli

All Azienda Sanitaria Locale di Ambito territoriale ex A.S.L. n di. Dipartimento di Prevenzione S.B.A. C.S.U.

All Azienda Sanitaria Locale di Ambito territoriale ex A.S.L. n di. Dipartimento di Prevenzione S.B.A. C.S.U. Oppure OGGETTO: SEGNALAZIONE CERTIFICATA E Modello Segnalazione Allegato 2a Al SUAP di.. VIA......(.) Al Comune di.. Via...(.) All Azienda Sanitaria Locale di Ambito territoriale ex A.S.L. n di. Dipartimento

Dettagli

1. Operatore del settore alimentare

1. Operatore del settore alimentare Spazio per apporre il timbro di protocollo Allegato 2 alla D.G.R. 79-7605 del 26/11/2007 Data Prot. Al Comune di.. Oggetto: Denuncia di inizio attività (D.I.A.) ai sensi art. 6 Reg. CE 852/2004 (da presentare

Dettagli

*AI SUAP di., Via. Via. Numero di registrazione/autorizzasione

*AI SUAP di., Via. Via. Numero di registrazione/autorizzasione Modello "Segnalazione" - Allegato 2a *AI SUA di., Via OURE *A1 Comune di Via e All'Azienda Sanitaria Locale di...,..,.,. ambito territoriale ex A.S.L. n,,.,.., di,.... Dipartimento di revenzione n S.B.A,

Dettagli

COMUNE DI CARPI Settore A8 SPORTELLO UNICO - Commercio e Attività Economiche Via S. Manicardi 41 41012 CARPI (Modena)

COMUNE DI CARPI Settore A8 SPORTELLO UNICO - Commercio e Attività Economiche Via S. Manicardi 41 41012 CARPI (Modena) COMUNE DI CARPI Settore A8 SPORTELLO UNICO - Commercio e Attività Economiche Via S. Manicardi 41 41012 CARPI (Modena) DICHIARAZIONE INIZIO ATTIVITA ai sensi dell art. 6 del Regolamento ce 852/2004 e della

Dettagli

S C R I V E R E I N S T A M P A T E L L O

S C R I V E R E I N S T A M P A T E L L O ALL.2 All ufficio Dipartimento di Prevenzione della ASL di e p.c. Al Comune di NOTIFICA UNITA D IMPRESA DEL SETTORE ALIMENTARE CON PROCEDURA DI DENUNCIA INIZIO ATTIVITA AI FINI DELLA REGISTRAZIONE (Art.

Dettagli

SCIA Segnalazione Certificata di Inizio Attività - Notifica Registrazione Sanitaria (ai sensi del Regolamento CE n. 852/853/854 del 2004)

SCIA Segnalazione Certificata di Inizio Attività - Notifica Registrazione Sanitaria (ai sensi del Regolamento CE n. 852/853/854 del 2004) Al Dipartimento di Prevenzione Azienda USL di Frosinone S.S Ispezione degli alimenti di o.a Distretto per il tramite dello SUAP in forma Associata della XIV Comunità Montana Valle di Comino SCIA Segnalazione

Dettagli

Oggetto: Denuncia di Inizio attività (D.I.A.) ai sensi dell art. 6 del Reg. (CE) 852/2004 (Allegato B DDR n. 140 del 5.3.2008)

Oggetto: Denuncia di Inizio attività (D.I.A.) ai sensi dell art. 6 del Reg. (CE) 852/2004 (Allegato B DDR n. 140 del 5.3.2008) Pag. 1 di 7 Al Sig. Direttore UOC Veterinaria Area B (Igiene degli Alimenti di Origine Animale) Az.ULSS n.12 Dipartimento di Prevenzione P.le San Lorenzo Giustiniani, 11/d 30174 Zelarino Venezia (VE) Modello

Dettagli

COMMERCIO AL MINUTO, ALL INGROSSO, AL DETTAGLIO DI CARNI FRESCHE E PRODOTTI ITTICI (MOD. A1 A1 BIS DISTRIBUTORI - A1 TER)

COMMERCIO AL MINUTO, ALL INGROSSO, AL DETTAGLIO DI CARNI FRESCHE E PRODOTTI ITTICI (MOD. A1 A1 BIS DISTRIBUTORI - A1 TER) RELAZIONE TECNICA da allegare a NOTIFICA/COMUNICAZIONE con modelli A1 A1 BIS DISTRIBUTORI A1 TER Denominazione della Ditta Sede legale Indirizzo dell attività Descrizione dettagliata dell attività svolta:

Dettagli

NOTIFICA SANITARIA ALIMENTI E BEVANDE (Nuova attività alimentare)

NOTIFICA SANITARIA ALIMENTI E BEVANDE (Nuova attività alimentare) NOTIFICA SANITARIA ALIMENTI E BEVANDE (Nuova attività alimentare) Ai sensi del Regolamento CE 852/2004 e DPGR Toscana 40/R/2006 mod. con DPGR Toscana 41/R/2008 Spazio per il protocollo Al SUAP Del Comune

Dettagli

Cittadinanza Sesso M F Codice Fiscale _. Residenza: Comune Provincia. Via/Piazza N C.A.P. Tel. Cell

Cittadinanza Sesso M F Codice Fiscale _. Residenza: Comune Provincia. Via/Piazza N C.A.P. Tel. Cell ATTIVITA DI PRODUZIONE TRASFORMAZIONE, SOMMINISTRAZIONE, VENDITA DI ALIMENTI SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA ai sensi dell art. 6 del Reg. Europeo 852/2004 AL SERVIZIO IGIENE ALIMENTI E NUTRIZIONE

Dettagli

Alimenti e bevande - notifica ai sensi del reg CE 852/2004

Alimenti e bevande - notifica ai sensi del reg CE 852/2004 Alimenti e bevande - notifica ai sensi del reg CE 852/2004 Spett.le SPORTELLO UNICO ASSOCIATO Comuni di Monteriggioni e Castellina in Chianti Marca da bollo NON DOVUTA Il Sottoscritto: Cognome Nome Data

Dettagli

Allegato 2 alla DGR n. 21-1278 del 23/12/2010

Allegato 2 alla DGR n. 21-1278 del 23/12/2010 Allegato 2 alla DGR n. 21-1278 del 23/12/2010 Spazio per apporre il timbro di protocollo ASL TO3 All ASL TO3 Data Prot. ASL TO3 Servizio/S.C.... Oggetto: Notifica di inizio o variazione di attività ai

Dettagli

Codici ATECO AGRICOLTURA - SILVICOLTURA - PESCA COLTIVAZIONI AGRICOLE - PRODUZIONE DI PRODOTTI ANIMALI CACCIA E SERVIZI CONNESSI

Codici ATECO AGRICOLTURA - SILVICOLTURA - PESCA COLTIVAZIONI AGRICOLE - PRODUZIONE DI PRODOTTI ANIMALI CACCIA E SERVIZI CONNESSI Codici ATECO AGRICOLTURA - SILVICOLTURA - PESCA COLTIVAZIONI AGRICOLE - PRODUZIONE DI PRODOTTI ANIMALI CACCIA E SERVIZI CONNESSI Tipo D.I.A. 01. 11. 10 Coltivazione di cereali (escluso il riso) 01. 11.

Dettagli

Spazio per apporre il timbro di protocollo

Spazio per apporre il timbro di protocollo Modello DIA semplice/differita Mod. 2 Spazio per apporre il timbro di protocollo Data Prot. [ ] Consegna a mano ufficio protocollo [ ] Posta raccomandata [ ] Consegna a mano altro ufficio preposto Al Comune

Dettagli

Alimenti e bevande notifica ai sensi del reg CE 852/2004

Alimenti e bevande notifica ai sensi del reg CE 852/2004 Alimenti e bevande notifica ai sensi del reg CE 852/2004 Spett.le SPORTELLO UNICO ASSOCIATO Comuni di Monteriggioni e Castellina in Chianti ( 4 copie in carta semplice comprensive degli allegati + Domanda

Dettagli

Attività di produzione primaria: (Riquadro 2)

Attività di produzione primaria: (Riquadro 2) Denuncia di inizio attività ai fini della registrazione ai sensi dell art. 6 del Regolamento CE n. 852/2004 e dell art. 10 della Delibera del Presidente della Giunta Regionale Toscana n. 40/R del 01/ agosto

Dettagli

Allo Sportello Unico delle Attività Produttive del Comune di REALMONTE tramite:www.impresainungiorno.gov.it/web/agrigento/comune/t/h205

Allo Sportello Unico delle Attività Produttive del Comune di REALMONTE tramite:www.impresainungiorno.gov.it/web/agrigento/comune/t/h205 COMUNE DI REALMONTE PROTOCOLLO N. 9766 DEL 27-10-2015 IN arrivo Allegato 1: Denuncia Inizio di Attività (D.I.A.) ai fini della registrazione delle imprese alimentari (Reg. CE n. 852/04) Mod. SIA 01 ALL

Dettagli

DOMANDE PIU FREQUENTI

DOMANDE PIU FREQUENTI DOMANDE PIU FREQUENTI REGISTRAZIONE DELLE ATTIVITA PER LE IMPRESE ALIMENTARI ISTRUZIONI PER L APPLICAZIONE DEL REGOLAMENTO Regolamento CE 852/2004, Decreto legislativo n. 193/2007, Delibera Giunta Regione

Dettagli

Oggetto: Denuncia di inizio attività (D.I.A.) ai sensi art. 6 reg. CE 852/2004

Oggetto: Denuncia di inizio attività (D.I.A.) ai sensi art. 6 reg. CE 852/2004 Spazio per apportare il timbro di protocollo Data Prot. ALL.1 [ ] Consegna a mano ufficio protocollo [ ] Posta raccomandata [ ] Consegna a mano altro ufficio preposto AL Dipartimento di Prevenzione Azienda

Dettagli

NOTIFICA UNITA D IMPRESA DEL SETTORE ALIMENTARE CON PROCEDURA DI DENUNCIA INIZIO ATTIVITA AI FINI DELLA REGISTRAZIONE (art. 6 del Reg.

NOTIFICA UNITA D IMPRESA DEL SETTORE ALIMENTARE CON PROCEDURA DI DENUNCIA INIZIO ATTIVITA AI FINI DELLA REGISTRAZIONE (art. 6 del Reg. MOD 2 1 l Dipartimento Prevenzione della S FOGGI Di SN SEVERO e p.c. l Comune di SN GIOVNNI ROTONDO NOTIFIC UNIT D IMPRES DE SETTORE IMENTRE CON PROCEDUR DI DENUNCI INIZIO TTIVIT I FINI DE REGISTRZIONE

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (S.C.I.A.) (ad efficacia immediata) 1. Dati impresa Il sottoscritto: Cognome: Nome:

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (S.C.I.A.) (ad efficacia immediata) 1. Dati impresa Il sottoscritto: Cognome: Nome: AL COMUNE DI MONTE SAN SAVINO U Sportello Unico per le Attività Produttive Corso Sangallo, 38 52048 Monte San Savino (Arezzo) Da inoltrare utilizzando il Portale Regionale accessibile dal sito web del

Dettagli

Nuova attività Modifica attività

Nuova attività Modifica attività Sportello per l Esercizio delle Attività Produttive del Comune di Genova Via di Francia 1-16149 Genova seap@comune.genova.it ANAGRAFICA Rettifica ragione sociale Subentro (igiene) Nuova attività Modifica

Dettagli

Luogo di nascita: Comune Provincia Stato

Luogo di nascita: Comune Provincia Stato 1 Al Dipartimento di Prevenzione della ZT n dell ASUR Al Comune di DENUNCIA INIZIO ATTIVITA SETTORE ALIMENTARE AI FINI DELLA REGISTRAZIONE (ART. 6 DEL REGOLAMENTO CE N. 852/2004 E DELLA D.G.R. N. 339 DEL

Dettagli

SCIA- SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ. NOTIFICA REGISTRAZIONE SANITARIA (ai sensi del Regolamento CE n.

SCIA- SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ. NOTIFICA REGISTRAZIONE SANITARIA (ai sensi del Regolamento CE n. Al DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE AZIENDA USL DI PROSINONE S.S. Ispezione degli alimenti di o.a. Distretto per il tramite del COMUNE di SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITÀ PRODUTTIVE (SUAP) NUOVA ATTIVITÀ SCIA-

Dettagli

Dir. DB2000 Sett. DB20.17 Allegato n. 1 di 5 Pag. 1. Oggetto: Notifica relativa alle attività Registrate ai sensi dell art. 6 Reg.

Dir. DB2000 Sett. DB20.17 Allegato n. 1 di 5 Pag. 1. Oggetto: Notifica relativa alle attività Registrate ai sensi dell art. 6 Reg. Dir. DB2000 Sett. DB20.17 Allegato n. 1 di 5 Pag. 1 Spazio per apporre il timbro di protocollo Dat Allegato 1 alla DD n. del Data Prot. Oggetto: Notifica relativa alle attività Registrate ai sensi dell

Dettagli

IGIENE ALIMENTI E NUTRIZIONE Controlli ufficiali sulle imprese (tipologie e modalità sono elencate negli schemi e nei documenti allegati)

IGIENE ALIMENTI E NUTRIZIONE Controlli ufficiali sulle imprese (tipologie e modalità sono elencate negli schemi e nei documenti allegati) Dipartimento Sanità Pubblica UO Igiene degli limenti di Origine nimale IGIENE LIMENTI E NUTRIZIONE Controlli ufficiali sulle imprese (tipologie e modalità sono elencate negli schemi e nei documenti allegati).

Dettagli

PARTE RISERVATA AL COMUNE/SUAP Ricevuta in data...n. protocollo... Trasmessa copia al S.I.A.N. S.VETERINARI dell'azienda U.S.L n.

PARTE RISERVATA AL COMUNE/SUAP Ricevuta in data...n. protocollo... Trasmessa copia al S.I.A.N. S.VETERINARI dell'azienda U.S.L n. PARTE RISERVATA AL COMUNE/SUAP Ricevuta in data...n. protocollo... Trasmessa copia al S.I.A.N. S.VETERINARI dell'azienda U.S.L n. di in data / / da Al Comune /SUAP di Comunicazione ai sensi dell'art. 6

Dettagli

Luogo di nascita: Comune Provincia Stato

Luogo di nascita: Comune Provincia Stato Allo Sportello Unico per le Attività Produttive (SUAP) del Comune di OSTRA NOTIFICA INIZIO ATTIVITÀ SETTORE ALIMENTARE AI FINI DELLA REGISTRAZIONE (ART. 6 DEL REGOLAMENTO CE N. 852/2004 E DELLA D.G.R.

Dettagli

Comune di. Luogo di nascita: Comune Provincia Stato

Comune di. Luogo di nascita: Comune Provincia Stato Al Dipartimento di Prevenzione della ZT n dell ASUR Allegato 2 Al Comune di NOTIFICA INIZIO ATTIVITA SETTORE ALIMENTARE AI FINI DELLA REGISTRAZIONE (ART. 6 DEL REGOLAMENTO CE N. 852/2004 E DELLA D.G.R.

Dettagli

ALLEGATO ALLA DENUNCIA INIZIO ATTIVITA (D.I.A.) AI FINI DELLA REGISTRAZIONE DELLE INPRESE ALIMENTARI (REGOLAMENTO CE N. 852/2004) Il/la sottoscritto/a

ALLEGATO ALLA DENUNCIA INIZIO ATTIVITA (D.I.A.) AI FINI DELLA REGISTRAZIONE DELLE INPRESE ALIMENTARI (REGOLAMENTO CE N. 852/2004) Il/la sottoscritto/a Scheda 1M Allegato 1 ALLEGATO ALLA DENUNCIA INIZIO ATTIVITA (D.I.A.) AI FINI DELLA REGISTRAZIONE DELLE INPRESE ALIMENTARI (REGOLAMENTO CE N. 852/2004) Allo Sportello Unico delle Attività Produttive del

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ AI FINI DELLA REGISTRAZIONE DELLE IMPRESE ALIMENTARI (REG. CE N. 852/04)

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ AI FINI DELLA REGISTRAZIONE DELLE IMPRESE ALIMENTARI (REG. CE N. 852/04) Ex - Allegato 1 SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ AI FINI DELLA REGISTRAZIONE DELLE IMPRESE ALIMENTARI (REG. CE N. 852/04) N.B. LA SCIA (Segnalazione certificata di inizio attività) VA INOLTRATA

Dettagli

e-mail @ Residenza: Comune Provincia Via/Piazza N C.A.P. Tel. Recapito telefonico Con sede legale nel Comune di Provincia Via/Piazza N C.A.P. Tel.

e-mail @ Residenza: Comune Provincia Via/Piazza N C.A.P. Tel. Recapito telefonico Con sede legale nel Comune di Provincia Via/Piazza N C.A.P. Tel. Le denunce dovranno essere consegnate presso gli Uffici Protocollo di: Borgo Cavalli 42 31100 Treviso - dal LUN al VEN 8.30 12.30 e LUN e MER 15.00 17.00 MOD. B1 Al Servizio dell'azienda ULSS n. 9 di Treviso

Dettagli

MOD SAN 01 versione del 21/01/2009

MOD SAN 01 versione del 21/01/2009 COORDINAMENTO PROVINCIALE SUAP GROSSETO D.I.A. AD EFFICACIA IMMEDIATA REGISTRAZIONE STABILIMENTI SETTORE ALIMENTARE NON ASSOGGETTATI A REG. (CE) 853/04 (art. 12, comma 1, D.P.G.R. n 40/R del 1.8.2006)

Dettagli

Comune di. Luogo di nascita: Comune Provincia Stato

Comune di. Luogo di nascita: Comune Provincia Stato Al Dipartimento di Prevenzione della ZT n dell ASUR Allegato 2 Al Comune di NOTIFICA INIZIO ATTIVITA SETTORE ALIMENTARE AI FINI DELLA REGISTRAZIONE (ART. 6 DEL REGOLAMENTO CE N. 852/2004 E DELLA D.G.R.

Dettagli

DENUNCIA INIZIO ATTIVITA` (D.I.A.) AI FINI DELLA REGISTRAZIONE DELLE IMPRESE ALIMENTARI (REGOLAMENTO CE N. 852/2004)

DENUNCIA INIZIO ATTIVITA` (D.I.A.) AI FINI DELLA REGISTRAZIONE DELLE IMPRESE ALIMENTARI (REGOLAMENTO CE N. 852/2004) DENUNCIA INIZIO ATTIVITA` (D.I.A.) AI FINI DELLA REGISTRAZIONE DELLE IMPRESE ALIMENTARI (REGOLAMENTO CE N. 852/2004) Allo sportello unico delle attività produttive del comune di:... All Azienda unità sanitaria

Dettagli

Al Comune di GROTTAMMARE (ART. 6 DEL REGOLAMENTO CE N. 852/2004 E DELLA D.G.R. N. 2232 DEL 28-12-2009) Luogo di nascita: Comune Provincia Stato

Al Comune di GROTTAMMARE (ART. 6 DEL REGOLAMENTO CE N. 852/2004 E DELLA D.G.R. N. 2232 DEL 28-12-2009) Luogo di nascita: Comune Provincia Stato 1 (modello x manifestazioni temporanee) Al Dipartimento di Prevenzione della ZT n 12 dell ASUR Al Comune di GROTTAMMARE di SAN BENEDETTO DEL TRONTO NOTIFICA INIZIO ATTIVITA SETTORE ALIMENTARE AI FINI DELLA

Dettagli

CONTROLLO COMMERCIALE E IGIENICO ANNONARIO DI UN SUPERMERCATO CON ANNESSA MACELLERIA E PESCHERIA

CONTROLLO COMMERCIALE E IGIENICO ANNONARIO DI UN SUPERMERCATO CON ANNESSA MACELLERIA E PESCHERIA CONTROLLO COMMERCIALE E IGIENICO ANNONARIO DI UN SUPERMERCATO CON ANNESSA MACELLERIA E PESCHERIA Gli orari delle attività commerciali e il turno di riposo settimanale 1.1 Le nuove disposizioni europee:

Dettagli

Luogo di nascita: Comune Provincia Stato

Luogo di nascita: Comune Provincia Stato Al Dipartimento di Prevenzione della ZT n dell ASUR Marche Al Comune di NOTIFICA INIZIO ATTIVITA SETTORE ALIMENTARE AI FINI DELLA REGISTRAZIONE (ART. 6 DEL REGOLAMENTO CE N. 852/2004 E DELLA D.G.R. N.

Dettagli

REGISTRAZIONE 852/04 REGIONE PIEMONTE. Di seguito è riportata la documentazione per la registrazione al Regolamento 852/04.

REGISTRAZIONE 852/04 REGIONE PIEMONTE. Di seguito è riportata la documentazione per la registrazione al Regolamento 852/04. REGISTRAZIONE 852/04 REGIONE PIEMONTE Di seguito è riportata la documentazione per la registrazione al Regolamento 852/04. Ulteriori specifiche sono disponibili al seguente indirizzo: http://www.regione.piemonte.it/sanita/sanpub/vigilanza/legislaz.htm

Dettagli

SUBENTRO comunica che la presente è in sostituzione della AUT/DIA/Notifica n. (denominazione della ditta precedente)

SUBENTRO comunica che la presente è in sostituzione della AUT/DIA/Notifica n. (denominazione della ditta precedente) Allo Sportello Unico per le Attività Produttive del Comune di NOTIFICA INIZIO ATTIVITA SETTORE ALIMENTARE AI FINI DELLA REGISTRAZIONE (ART. 6 DEL REGOLAMENTO CE N. 852/2004 E DELLA D.G.R. N. 2232 DEL 28-12-2009

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA D INIZIO ATTIVITA` (S.C.I.A.) AI FINI DELLA REGISTRAZIONE DELLE IMPRESE ALIMENTARI (REGOLAMENTI CE n.

SEGNALAZIONE CERTIFICATA D INIZIO ATTIVITA` (S.C.I.A.) AI FINI DELLA REGISTRAZIONE DELLE IMPRESE ALIMENTARI (REGOLAMENTI CE n. ALLEGATO 1 SEGNALAZIONE CERTIFICATA D INIZIO ATTIVITA` (S.C.I.A.) AI FINI DELLA REGISTRAZIONE DELLE IMPRESE ALIMENTARI (REGOLAMENTI CE n. 852/2004) ALLO SPORTELLO UNICO DELLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE DEL COMUNE

Dettagli

Luogo di nascita: Comune Provincia Stato

Luogo di nascita: Comune Provincia Stato 1 Al Dipartimento di Prevenzione della ZT n dell ASUR Al Comune di DENUNCIA INIZIO ATTIVITA SETTORE ALIMENTARE AI FINI DELLA REGISTRAZIONE (ART. 6 DEL REGOLAMENTO CE N. 852/2004 E DELLA D.G.R. N. 339 DEL

Dettagli

Il sottoscritto... nato a (prov.. ) il (gg/mm/aa)... residente in.. (prov...) via/piazza.. n... c.a.p... codice fiscale... Tel... Fax e.mail..

Il sottoscritto... nato a (prov.. ) il (gg/mm/aa)... residente in.. (prov...) via/piazza.. n... c.a.p... codice fiscale... Tel... Fax e.mail.. Modulo per la notifica all Autorità competente delle attività in campo alimentare soggette a registrazione ai sensi dell articolo 6 del Regolamento (CE) n. 852/853/854 2004 S.C.I.A. di notifica Igienico

Dettagli

STUDIO DI SETTORE UG61A ATTIVITÀ 51.17.2 INTERMEDIARI DEL COMMERCIO DI PRODOTTI ORTOFRUTTICOLI

STUDIO DI SETTORE UG61A ATTIVITÀ 51.17.2 INTERMEDIARI DEL COMMERCIO DI PRODOTTI ORTOFRUTTICOLI STUDIO DI SETTORE UG61A ATTIVITÀ 51.17.1 INTERMEDIARI DEL COMMERCIO DI PRODOTTI ORTOFRUTTICOLI ATTIVITÀ 51.17.2 INTERMEDIARI DEL COMMERCIO DI ALTRI PRODOTTI ALIMENTARI, BEVANDE E TABACCO Marzo 2007 PREMESSA

Dettagli

Al Dipartimento di Prevenzione della ASL.. per il tramite del Comune di.. Allegato

Al Dipartimento di Prevenzione della ASL.. per il tramite del Comune di.. Allegato Modulo per la notifica all Autorità competente delle attività in campo alimentare soggette a registrazione ai sensi dell articolo 6 del Regolamento (CE) n. 852/2004 Allegato Al Dipartimento di Prevenzione

Dettagli

DELIBERE REGIONALI SULLA SEMPLIFICAZIONE DELLE PROCEDURE HACCP Situazione aggiornata ad ottobre 2000

DELIBERE REGIONALI SULLA SEMPLIFICAZIONE DELLE PROCEDURE HACCP Situazione aggiornata ad ottobre 2000 DELIBERE REGIONALI SULLA SEMPLIFICAZIONE DELLE PROCEDURE HACCP Situazione aggiornata ad ottobre 2000 L' articolo 10, comma 5, della legge 21 dicembre 1999 n. 526 " Legge comunitaria per il 1999 ", prevede

Dettagli

Modulo B4.02 Mod.ASP_2_SCIA_Sanitaria_modifica Vers. 01 del 27/02/2015. significativa della unità d impresa del settore alimentare (1)

Modulo B4.02 Mod.ASP_2_SCIA_Sanitaria_modifica Vers. 01 del 27/02/2015. significativa della unità d impresa del settore alimentare (1) ALL. 2 Spazio per apportare il timbro di protocollo Data Prot. [ ] Inserita nel Sistema informativo regionale SUAP [ ] Posta elettronica certificata AL SUAP del Comune di.. Oggetto: notifica ai sensi dell

Dettagli

ASL Caserta -Dipartimento di Sanità pubblica Veterinaria e Sicurezza alimentare PUBBLICAZIONE AI SENSI ART. 25 D.LGS. 33/2013 CONTROLLI IMPRESE

ASL Caserta -Dipartimento di Sanità pubblica Veterinaria e Sicurezza alimentare PUBBLICAZIONE AI SENSI ART. 25 D.LGS. 33/2013 CONTROLLI IMPRESE Coltivazioni (orticole in pieno campo, orticole in serra, cereali, leguminose, industriali,foraggere ) Decisione CE 2007/363 ;Reg. CE 183/05 degli Alimenti e Nutrizione Allevament apistici riferimento.

Dettagli

SANITÀ - TRASPORTO DI ALIMENTI E BEVANDE - DENUNCIA INIZIO ATTIVITA'

SANITÀ - TRASPORTO DI ALIMENTI E BEVANDE - DENUNCIA INIZIO ATTIVITA' SANITÀ - TRASPORTO DI ALIMENTI E BEVANDE - DENUNCIA INIZIO ATTIVITA' 2 copie in carta semplice 1 da conservare con timbro ricevuta SUAP di Oggetto: dichiarazione di inizio attività per trasporto alimenti

Dettagli

VADEMECUM HACCP CO MMERCIO ALIMENTI.

VADEMECUM HACCP CO MMERCIO ALIMENTI. VADEMECUM HACCP COMMERCIO ALIMENTI. GUIDA NORMATIVA PER CONSULENTI, TECNICI E RESPONSABILI AZIENDALI di G. Manzone e G. Ventaloro M&M ASSOCIATI Consulenti Aziendali srl edizioni Prezzo 25,00 - Pagg. 320

Dettagli

Modulo notifica attività alimentare soggetta a registrazione (art.6 Reg. CE 852/2004) aggiornato al 1.3.2011

Modulo notifica attività alimentare soggetta a registrazione (art.6 Reg. CE 852/2004) aggiornato al 1.3.2011 Modulo notifica attività alimentare soggetta a registrazione (art.6 Reg. CE 852/2004) aggiornato al 1.3.2011 Spazio riservato al Comune per il protocollo A.S.L. Salerno (ex ASL Sa 2) - Dipartimento di

Dettagli

Curriculum AIFITEC 2015

Curriculum AIFITEC 2015 Curriculum AIFITEC 2015 L AIFITEC, Agenzia Internazionale di Formazione ed Istruzione Tecnologica, è un Ente no profit che svolge prevalentemente corsi di formazione Professionale sia in AULA che on line,

Dettagli

FACSIMILE DA NON UTILIZZARE PER L'INVIO AL SUAP

FACSIMILE DA NON UTILIZZARE PER L'INVIO AL SUAP Pratica N Procedimento Automatizzato/ordinario EX DPR 160/2010 Sportello Unico Sovracomunale per i Comuni di Loiano, Monghidoro, Monterenzio e Pianoro c/o Unione Montana Valli Savena Idice Oggetto pratica

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU49 06/12/2012

REGIONE PIEMONTE BU49 06/12/2012 REGIONE PIEMONTE BU49 06/12/2012 Codice DB2017 D.D. 15 novembre 2012, n. 799 Applicazione art. 6 Regolamento (CE) n. 852/2004 e D.G.R. n. 16-4910 del 14.11.2012. Definizione della modulistica per la notifica

Dettagli

NOTIFICA - SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (SCIA) ART. 6 REG. CE 852/2004 PER IMPRESE ALIMENTARI CHE OPERANO IN SEDE FISSA

NOTIFICA - SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (SCIA) ART. 6 REG. CE 852/2004 PER IMPRESE ALIMENTARI CHE OPERANO IN SEDE FISSA NOTIFICA - SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (SCIA) ART. 6 REG. CE 852/2004 PER IMPRESE ALIMENTARI CHE OPERANO IN SEDE FISSA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 23.12.2010 N. 21-1278 PER I SEGUENTI

Dettagli

DENUNCIA INIZIO ATTIVITA` (D.I.A.) AI FINI DELLA REGISTRAZIONE DELLE IMPRESE ALIMENTARI (REGOLAMENTO CEE N. 852/2004)

DENUNCIA INIZIO ATTIVITA` (D.I.A.) AI FINI DELLA REGISTRAZIONE DELLE IMPRESE ALIMENTARI (REGOLAMENTO CEE N. 852/2004) Allegato 1 DENUNCIA INIZIO ATTIVITA` (D.I.A.) AI FINI DELLA REGISTRAZIONE DELLE IMPRESE ALIMENTARI (REGOLAMENTO CEE N. 852/2004) Allo Sportello Unico delle Attività Produttive del Comune di... All ASP

Dettagli

DENUNCIA INIZIO ATTIVITA` (D.I.A.) AI FINI DELLA REGISTRAZIONE DELLE IMPRESE ALIMENTARI (REGOLAMENTO CE n. 852/2004) 1 Il/la sottoscritto/a

DENUNCIA INIZIO ATTIVITA` (D.I.A.) AI FINI DELLA REGISTRAZIONE DELLE IMPRESE ALIMENTARI (REGOLAMENTO CE n. 852/2004) 1 Il/la sottoscritto/a DENUNCIA INIZIO ATTIVITA` (D.I.A.) AI FINI DELLA REGISTRAZIONE DELLE IMPRESE ALIMENTARI (REGOLAMENTO CE n. 852/2004) Allegato 1 Allo Sportello Unico per le Attività Produttive del Comune di Leonforte All

Dettagli

Il Pacchetto Igiene e la produzione primaria nel settore ittico Valter Dini - Gualtiero Fazio

Il Pacchetto Igiene e la produzione primaria nel settore ittico Valter Dini - Gualtiero Fazio Il Pacchetto Igiene e la produzione primaria nel settore ittico Valter Dini - Gualtiero Fazio Regolamenti Linee guida europee Linee guida nazionali Documenti SANCO Linee guida regionali Vecchia normativa

Dettagli

A Cosenza: Corso per alimentaristi categoria A che richiedono per la prima volta l attestato di formazione (CORSO DI APPROFONDIMENTO)

A Cosenza: Corso per alimentaristi categoria A che richiedono per la prima volta l attestato di formazione (CORSO DI APPROFONDIMENTO) A Cosenza: Corso per alimentaristi categoria A che richiedono per la prima volta l attestato di formazione (CORSO DI APPROFONDIMENTO) Scuola Sede di svolgimento del corso Segreteria Organizzativa DESTINATARI

Dettagli

Allegato. Il sottoscritto Titolare/Legale rappresentante della Ditta/Società Ente PRODUZIONE PRIMARIA. Azienda agricola cereali 1

Allegato. Il sottoscritto Titolare/Legale rappresentante della Ditta/Società Ente PRODUZIONE PRIMARIA. Azienda agricola cereali 1 Allegato RELAZIONE TECNICA da allegare al modello di Notifica ai fini della REGISTRAZIONE attività ai sensi della Determinazione della Regione Emilia Romagna n. 16842 del 27/12/2011 Il sottoscritto Titolare/Legale

Dettagli

ALLEGATO E-1. nato a: ( ) Il: Residente a: ( ) via/piazza n. c.a.p. con sede nel comune di. iscrizione alla C.C.I.A.A. n.

ALLEGATO E-1. nato a: ( ) Il: Residente a: ( ) via/piazza n. c.a.p. con sede nel comune di. iscrizione alla C.C.I.A.A. n. ALLEGATO E-1 DIA SANITARIA Regolamento CE 852/04 Decreto A.R.S. 27/02/2008 (Allegato 1) 1 Il/la sottoscritto/a nato a: ( ) Il: Residente a: ( ) via/piazza n. c.a.p. tel./cell fax e-mail in possesso di

Dettagli

COMMERCIO ALL INGROSSO DI FRUTTA E ORTAGGI CONSERVATI COMMERCIO ALL INGROSSO DI PRODOTTI DI SALUMERIA

COMMERCIO ALL INGROSSO DI FRUTTA E ORTAGGI CONSERVATI COMMERCIO ALL INGROSSO DI PRODOTTI DI SALUMERIA STUDIO DI SETTORE WM21E ATTIVITÀ 46.31.20 COMMERCIO ALL INGROSSO DI FRUTTA E ORTAGGI CONSERVATI ATTIVITÀ 46.32.20 COMMERCIO ALL INGROSSO DI PRODOTTI DI SALUMERIA ATTIVITÀ 46.33.10 COMMERCIO ALL INGROSSO

Dettagli

Decreto dell'assessore dell'igiene e Sanità e dell'assistenza Sociale 18 luglio 2000, n. 24/6

Decreto dell'assessore dell'igiene e Sanità e dell'assistenza Sociale 18 luglio 2000, n. 24/6 Decreto dell'assessore dell'igiene e Sanità e dell'assistenza Sociale 18 luglio 2000, n. 24/6 Integrazioni e modificazioni alla Delibera della Giunta Regionale n. 15/43 del 30/03/2000 sull'identificazione

Dettagli

All Azienda unità sanitaria locale, dipartimento di prevenzione medico/veterinario... 1 Il/la sottoscritto/a... nato a... (...) il...

All Azienda unità sanitaria locale, dipartimento di prevenzione medico/veterinario... 1 Il/la sottoscritto/a... nato a... (...) il... Allegato 1 DENUNCIA INIZIO ATTIVITA` (D.I.A.) AI FINI DELLA REGISTRAZIONE DELLE IMPRESE ALIMENTARI (REGOLAMENTO CE N. 852/2004) Allo sportello unico delle attività produttive del comune di... All Azienda

Dettagli

per conoscenza al Comune di GRADO

per conoscenza al Comune di GRADO spazio per l Ufficio All Azienda per i Servizi Sanitari n. 2 Isontina Dipartimento di Prevenzione Via Mazzini n. 7-34170 Gorizia per conoscenza al Comune di GRADO Oggetto: notifica di Nuova Impresa Alimentare

Dettagli

Segnalazione di inizio attività ai fini della registrazione Regolamento CE 852/04 Decreto A.R.S. Sicilia 27/02/2008 (Allegato 1)

Segnalazione di inizio attività ai fini della registrazione Regolamento CE 852/04 Decreto A.R.S. Sicilia 27/02/2008 (Allegato 1) Spazio per la vidimazione S.U.A.P. ALLEGATO E-1-A Segnalazione di inizio attività ai fini la registrazione Regolamento CE 852/04 Decreto A.R.S. Sicilia 27/02/2008 (Allegato 1) Allo Sportello Unico le Attività

Dettagli

IGIENE DEGLI ALIMENTI

IGIENE DEGLI ALIMENTI SERVIZIO AZIENDA SICURA IGIENE DEGLI ALIMENTI Assiste ed informa il Responsabile sui temi dell Igiene degli Alimenti (Adempimenti previsti dalle disposizioni normative vigenti) Realizza il Manuale Aziendale

Dettagli

106 13.1.2010 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 2. Allegato A

106 13.1.2010 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 2. Allegato A 106 13.1.2010 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 2 Allegato A LINEE DI INDIRIZZO PER IL CONTROLLO UFFICIALE DELLE IMPRESE ALIMENTARI SOGGETTE A REGISTRAZIONE AI SENSI DEL REGOLAMENTO EMANATO

Dettagli

Allo sportello unico delle attività produttive del Comune di ACIREALE

Allo sportello unico delle attività produttive del Comune di ACIREALE ALLEGATO 1 DENUNCIA INIZIO ATTIVITA` (D.I.A.) AI FINI DELLA REGISTRAZIONE DELLE IMPRESE ALIMENTARI (REGOLAMENTO CE n. 852/2004) Allo sportello unico delle attività produttive del Comune di ACIREALE 1 Il/la

Dettagli

COMUNICA. che presso i locali o negli spazi (stands) posti in Radda in Chianti / Gaiole in Chianti Via/Piazza/Loc...

COMUNICA. che presso i locali o negli spazi (stands) posti in Radda in Chianti / Gaiole in Chianti Via/Piazza/Loc... SERVIZIO ASSOCIATO COMUNI DI RADDA E GAIOLE IN CHIANTI SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ PER SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE DI CUI AGLI ARTT. 42 e 45 DELLA L.R. 28/2005 l SOTTOSCRITT

Dettagli

Residenza: Via/Piazza N... C.A.P. Comune Provincia (..)

Residenza: Via/Piazza N... C.A.P. Comune Provincia (..) Spazio per apporre il timbro di protocollo Allegato 2 alla DGR n. 21-1278 del 23/12/2010 Data Prot. All ASL.. Servizio/S.C.... Oggetto: Notifica di inizio o variazione di attività ai sensi art. 6 Reg.

Dettagli

MACELLO LABORATORIO DI SEZIONAMENTO DEPOSITO FIGORIFERO relativo a carni fresche di: BOVINI EQUINI OVI/CAPRINI SUINI

MACELLO LABORATORIO DI SEZIONAMENTO DEPOSITO FIGORIFERO relativo a carni fresche di: BOVINI EQUINI OVI/CAPRINI SUINI Modello di domanda di riconoscimento per macelli, laboratori di sezionamento e depositi frigoriferi ai sensi dell art. 13 del D.Lgs 18.04.1994 n. 286 Allo Sportello Unico delle Attività Produttive del

Dettagli

D - R - D - R - D - R D - R - D - R -

D - R - D - R - D - R D - R - D - R - Domande frequenti D - Quali parametri consentono di distinguere le aziende artigianali del settore agroalimentari dalle aziende industriali di trasformazione di prodotti agroalimentari R - Le aziende artigianali

Dettagli

Il sottoscritto.. nato a (prov.. ) il (gg/mm/aa)... residente in. (prov...)

Il sottoscritto.. nato a (prov.. ) il (gg/mm/aa)... residente in. (prov...) Allegato Modulo per la notifica all Autorità competente delle attività in campo alimentare soggette a registrazione ai sensi dell articolo 6 del Regolamento (CE) n. 852/2004 Al Dipartimento di Prevenzione

Dettagli

Al Ministero della Salute Dipartimento Sanità Pubblica Veterinaria, Nutrizione e Sicurezza degli Alimenti. Loro Sedi

Al Ministero della Salute Dipartimento Sanità Pubblica Veterinaria, Nutrizione e Sicurezza degli Alimenti. Loro Sedi Giunta Regionale Direzione Generale Sanità Data: Protocollo: Ai Direttori Generali delle ASL Ai Direttori Sanitari delle ASL Ai Direttori dei Dipartimenti di Prevenzione Medici e Veterinari delle ASL E

Dettagli

VEGETARIANI A PALERMO. di Fabio Vento e Lucia Russo www.palermovegetariana.it

VEGETARIANI A PALERMO. di Fabio Vento e Lucia Russo www.palermovegetariana.it VEGETARIANI A PALERMO di Fabio Vento e Lucia Russo www.palermovegetariana.it Vegetariani a Palermo? Nel regno del pane ca' meusa, della sasizza, della pasta con le sarde?...secondo noi si può fare! :)

Dettagli

DICHIARAZIONE INIZIO ATTIVITA SETTORE ALIMENTARE AI FINI DELLA REGISTRAZIONE (Art. 6 Regolamento CE n. 852/04 e D.G.R. n. 275 del 16.05.

DICHIARAZIONE INIZIO ATTIVITA SETTORE ALIMENTARE AI FINI DELLA REGISTRAZIONE (Art. 6 Regolamento CE n. 852/04 e D.G.R. n. 275 del 16.05. Al Direttore del Dipartimento di Prevenzione dell Azienda USL per il tramite del Comune di DICHIARAZIONE INIZIO ATTIVITA SETTORE ALIMENTARE AI FINI DELLA REGISTRAZIONE (Art. 6 Regolamento CE n. 852/04

Dettagli

DICHIARAZIONE DI INIZIO/MODIFICA ATTIVITÀ PRODUTTIVA (DIAP) CASTELLEONE (CR) 0 1 9 0 2 5. Il/la sottoscritto/a

DICHIARAZIONE DI INIZIO/MODIFICA ATTIVITÀ PRODUTTIVA (DIAP) CASTELLEONE (CR) 0 1 9 0 2 5. Il/la sottoscritto/a MODULISTICA REGIONALE UNIFICATA MODELLO A DICHIARAZIONE DI INIZIO/MODIFICA ATTIVITÀ PRODUTTIVA (DIAP) CASTELLEONE (CR) 0 1 9 0 2 5 Al Comune di Cognome Ai sensi delle L.R. 1/2007 e 8/2007 e delle DGR 4502/2007,

Dettagli

DICHIARAZIONE DI INIZIO/MODIFICA ATTIVITÀ PRODUTTIVA (DIAP)

DICHIARAZIONE DI INIZIO/MODIFICA ATTIVITÀ PRODUTTIVA (DIAP) MODULISTICA REGIONALE UNIFICATA MODELLO A I DICHIARAZIONE DI INIZIO/MODIFICA ATTIVITÀ PRODUTTIVA (DIAP) Al Comune di B R E S C I A 1 7 0 2 9 Ai sensi delle L.R. 1/2007 e 8/2007 e delle DGR 4502/2007, 6919/2008

Dettagli

L acqua rappresenta la base della vita.

L acqua rappresenta la base della vita. LINEE GUIDA PER IL CONTROLLO IGIENICO SANITARIO DELLA QUALITÀ DELLE ACQUE H 2 O L acqua rappresenta la base della vita. L acqua deve pertanto detenere tutti i requisiti di sicurezza sanitaria necessari

Dettagli

REGOLAMENTO. Art. 1. Art. 2

REGOLAMENTO. Art. 1. Art. 2 Art. 1 REGOLAMENTO CORSI PER ALIMENTARISTI E OPERATORI DEL SETTORE ALIMENTARE (Decreto D.G. n. 1038 del 23 novembre 2009 Registro Decreti n. 21667 del 1.12.2009) I corsi mirano all istruzione, formazione

Dettagli

Prime note esplicative relative all applicazione della DGR n. 16-4910 del 14.11.2012 e della DD n. 799 del 15.11.2012.

Prime note esplicative relative all applicazione della DGR n. 16-4910 del 14.11.2012 e della DD n. 799 del 15.11.2012. Allegato I Prime note esplicative relative all applicazione della DGR n. 16-4910 del 14.11.2012 e della DD n. 799 del 15.11.2012. 1 - Premessa Sul supplemento Ordinario n. 227/L alla Gazzetta Ufficiale

Dettagli

D.I.A. SEMPLICE (l'attività inizia il giorno dichiarato purché successivo alla data di presentazione della notifica)

D.I.A. SEMPLICE (l'attività inizia il giorno dichiarato purché successivo alla data di presentazione della notifica) TUTTI I SETTORI ALIMENTARI (ESCLUSO IL TRASPORTO ALIMENTI) DENUNCIA INIZIO ATTIVITA' (D.I.A.) SETTORE ALIMENTARE AI FINI DELLA REGISTRAZIONE ART. 6 REGOLAMENTO CE N. 852/04 E D.G.R. N. 275 DEL 16.05.2006)

Dettagli

Richiesta di offerta per la certificazione dei sistemi di gestione nel SETTORE ALIMENTARE

Richiesta di offerta per la certificazione dei sistemi di gestione nel SETTORE ALIMENTARE 1.1 INFORMAZIONI DI CONTATTO Società Ragione sociale Richiesta di offerta per la certificazione dei sistemi di gestione nel SETTORE ALIMENTARE Società per Azioni Società Cooperativa con responsabilità

Dettagli

RELAZIONE TECNICA Allegata alla Notifica - ex D.G.R. N.411 DEL 21/04/2011

RELAZIONE TECNICA Allegata alla Notifica - ex D.G.R. N.411 DEL 21/04/2011 Titolare/Leg.Rappresentante della Ditta Sede legale via/piazza n. Sede operativa via/piazza n. Tel Insegna TIPOLOGIA ATTIVITA commercio in sede fissa: esercizi di vicinato medie strutture grandi strutture

Dettagli

A Cosenza e Amantea: Corsi per alimentaristi categoria A che richiedono per la prima volta l attestato di formazione (CORSO DI APPROFONDIMENTO)

A Cosenza e Amantea: Corsi per alimentaristi categoria A che richiedono per la prima volta l attestato di formazione (CORSO DI APPROFONDIMENTO) A Cosenza e Amantea: Corsi per alimentaristi categoria A che richiedono per la prima volta l attestato di formazione (CORSO DI APPROFONDIMENTO) Scuola Sedi di svolgimento dei corsi Regione Calabria Azienda

Dettagli

RICHIESTA DI RILASCIO DI AUTORIZZAZIONE SANITARIA PER BAR E RISTORANTE (Igiene Pubblica)

RICHIESTA DI RILASCIO DI AUTORIZZAZIONE SANITARIA PER BAR E RISTORANTE (Igiene Pubblica) Marca da bollo Al Signor SINDACO DEL COMUNE di RICHIESTA DI RILASCIO DI AUTORIZZAZIONE SANITARIA PER BAR E RISTORANTE (Igiene Pubblica) Il sottoscritto Cognome Nome Codice fiscale Data di nascita Cittadinanza

Dettagli

PEC:comune.casalecchio@cert.provincia.bo.it

PEC:comune.casalecchio@cert.provincia.bo.it SEGNALAZIONE CERTIFICATA PER INIZIO ATTIVITA DI SOMMINISTRAZIONE TEMPORANEA in occasione di manifestazione temporanea o riunione straordinaria di persone (Art. 10 comma 1 e 3 L.R. 14/2003) Al Comune di

Dettagli

ISTRUZIONI PER L OPERATORE DEL SETTORE ALIMENTARE (OSA) CHE NOTIFICA

ISTRUZIONI PER L OPERATORE DEL SETTORE ALIMENTARE (OSA) CHE NOTIFICA DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE Direttore Dott.ssa Marina Scotto Via Collodi, 13 17100 ISTRUZIONI PER L OPERATORE DEL SETTORE ALIMENTARE (OSA) CHE NOTIFICA L ATTIVAZIONE DI UNO STABILIMENTO (*) DEL SETTORE

Dettagli

OGGETTO: D.I.A. Sanitaria MANIFESTAZIONI TEMPORANEE (REG. CE/852/2004). L SOTTOSCRITT... NATO A IL... RESIDENTE A VIA... C.F. / P.IVA...

OGGETTO: D.I.A. Sanitaria MANIFESTAZIONI TEMPORANEE (REG. CE/852/2004). L SOTTOSCRITT... NATO A IL... RESIDENTE A VIA... C.F. / P.IVA... Al Signor Sindaco del Comune di ALPIGNANO UFFICIO POLIZIA AMMINISTRATIVA OGGETTO: D.I.A. Sanitaria MANIFESTAZIONI TEMPORANEE (REG. CE/852/2004). L SOTTOSCRITT... NATO A IL... RESIDENTE A VIA... C.F. /

Dettagli

Sicurezza Alimentare e. controlli ufficiali

Sicurezza Alimentare e. controlli ufficiali Sicurezza Alimentare e controlli ufficiali Milano, 6 maggio 2015 Integrazione dei dipartimenti Dipartimento Prevenzione Medico Dipartimento Prevenzione Veterinario Obiettivo comune: GARANZIA SICUREZZA

Dettagli

ULSS 2 INCONTRA I mercoledì della Salute

ULSS 2 INCONTRA I mercoledì della Salute ULSS 2 INCONTRA I mercoledì della Salute La sicurezza degli alimenti Luigi Cazzola Dip. Prevenzione ULSS 2 LINEE GUIDA PER MANIFESTAZIONI POPOLARI SICURE Feltre, 11 giugno 2014 LINEE GUIDA PER MANIFESTAZIONI

Dettagli

RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE IN FORMA ITINERANTE. Stato Comune e provincia Cittadinanza

RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE IN FORMA ITINERANTE. Stato Comune e provincia Cittadinanza Pagina 1 di 5 Applicare marca da bollo Allo Sportello Unico per le Attività Produttive del Comune di REALMONTE (AG) wwwimpresainungiornogovit/web/agrigento/comune/t/h205 RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE COMMERCIO

Dettagli

Al Responsabile del Dipartimento di Prevenzione dell Azienda per I Assistenza Sanitaria n.1 Triestina via de Ralli, 3 34128 TRIESTE

Al Responsabile del Dipartimento di Prevenzione dell Azienda per I Assistenza Sanitaria n.1 Triestina via de Ralli, 3 34128 TRIESTE Al Responsabile del Dipartimento di Prevenzione dell Azienda per I Assistenza Sanitaria n.1 Triestina via de Ralli, 3 34128 TRIESTE Marca da bollo MODELLO RIC data: 02.01.2015 Rev: 01 Oggetto:Istanza di

Dettagli

Persona fisica Legale rappresentante (Società:...) RESIDENZA O SEDE LEGALE Indirizzo e numero civico

Persona fisica Legale rappresentante (Società:...) RESIDENZA O SEDE LEGALE Indirizzo e numero civico All'Ufficio S.U.A.P. DEL COMUNE DI PONZA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL'ATTO DI NOTORIETA' (art. 47 del D.P.R. 28.12.2000, N. 445) - MODIFICA DELLE ATTIVITA AGRICOLE ED AGRITURISTICHE - (Legge Regionale

Dettagli

DICHIARAZIONE DI INIZIO ATTIVITA (D.I.A. differita) PER FESTE TEMPORANEE

DICHIARAZIONE DI INIZIO ATTIVITA (D.I.A. differita) PER FESTE TEMPORANEE Da presentare in triplice copia al Comune dove si effettua la manifestazione. Copia della presente dovrà essere trattenuta dal richiedente con timbro e data del ricevimento. DICHIARAZIONE DI INIZIO ATTIVITA

Dettagli

A tal fine si specifica che: - la quantità massima di capi che si intendono macellare o di carni che si intendono sezionare è di (1):

A tal fine si specifica che: - la quantità massima di capi che si intendono macellare o di carni che si intendono sezionare è di (1): Modello di domanda di riconoscimento per macelli e laboratori di sezionamento a capacità limitata ai sensi degli art.li 5 e 6 del D.Lgs 18.04.1994 n. 286 Il rilascio del riconoscimento ai sensi degli art.li

Dettagli