Semantica e Sentiment nel Web

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Semantica e Sentiment nel Web"

Transcript

1 Semantica e Sentiment nel Web Informatica per le Scienze del Linguaggio Prof. Cristiano Chesi Dipartimento di Scienze della Comunicazione Università degli Studi di Siena Carlotta Gaggiotti Emanuele Musca

2 0. INTRODUZIONE La comunicazione tra uomo e macchina sta diventando, negli ultimi anni, una realtà sempre più tangibile. Se fino a qualche decade fa, l'idea di conversare con un'intelligenza artificiale, era materia per romanzi di fantascienza, oggi è molto frequente interpellare un'assistente vocale per smartphone, come Siri, per i più svariati motivi: per una rapida ricerca sulla rete, per avviare un'applicazione o, semplicemente, per farsi una risata con gli amici (Siri conosce addirittura il Conte Mascetti). La tendenza all'integrazione della tecnologia nella vita di tutti giorni attraverso Pervasive ed Ubiquitus Computing rende necessaria una responsività sempre maggiore delle AI nei confronti delle espressioni umane. Un recente esempio di evoluzione nella tecnica e nella tecnologia è Cleverbot: Cleverbot ha partecipato a un test di Turing insieme con degli umani durante il festival Techniche2011 all'iit Guwahati in India, il 3 settembre I risultati dei 1334 voti sono stati annunciati il 4 settembre Cleverbot è stato giudicato essere al 59,3% umano. Gli umani partecipanti hanno raggiunto appena il 63,3%. Un punteggio del 50% o superiore è spesso considerato un superamento del Test. wikipedia Chiacchierando con l'ai sopracitata non si ha la sensazione di parlare ad un software inanimato ma, piuttosto, di essere alle prese con un ragazzino dispettoso e, se vogliamo, anche un po' stupido. Benchè questo tipo di interazione sia arrivata oggi ad ottimi livelli di fluidità la strada per la comprensione del linguaggio naturale, da parte delle macchine, è ancora lunga. Lo sviluppo delle nuove AI deve andare di pari passo con uno studio attento della linguistica in modo da rendere questi strumenti, non soltanto precisi, ma anche realistici.

3 1. MOTORI DI RICERCA SEMANTICI

4 1.1 Semantica nel web In ambito informatico il termine semantica viene usato per indicare diverse situazioni: -semantica nel senso di Semantic Web: ridefinire e ristrutturare i dati su Web in modo che il loro significato sia accessibile non solo a utenti umani (come avviene per il Web attuale), ma anche a programmi che li utilizzano per manipolarli, integrarli, renderli disponibili per diverse applicazioni. -semantica nel senso di approcci probabilistici (search analisys e simili). Il significato emerge da complicati ragionamenti sulle occorrenze e co-occorenze di elementi linguistici (o anche non linguistici); -semantica intesa come analisi del testo che vada oltre i caratteri di cui è composto. -semantica come sinonimo di semantica lessicale. I significati e le relazioni fra di essi vengono ricercati in dizionari e ontologie. Motori di ricerca tradizionali: I motori di ricerca tradizionali vengono definiti sintattici o lessicali poiché eseguono una ricerca nei siti indicizzati delle parole digitate dall utente. Ogni motore di ricerca si serve di programmi chiamati spiders. Compito degli spiders è quello di leggere il contenuto testuale dei vari siti web estraendo le parole che meglio ne rappresentano i contenuti e di memorizzare i link che riportano ad altre pagine aggiungendoli ai risultati dei siti da visitare. Data una lista di keywords questo processo a catena permette di ottenere un enorme quantità di risultati per ogni ricerca, compito dell utente rimane la cernita di tutto il materiale in cerca della risposta che più si adatta alle proprie aspettative. Il motore di ricerca semantico: Un motore di ricerca semantico è uno strumento capace di risolvere query complesse prendendo in considerazione il significato logico della frase e il contesto in cui le parole sono collocate. L input fornito dall utente non sarà più una lista di keyword, ma una frase o una domanda a partire dalla quale il motore sarà capace di estrarre i concetti rilevanti, disambiguarli se necessario, e utilizzare una serie di query per costruire la lista dei risultati richiesti. L ambizione della ricerca semantica è quella di riuscire ad avvicinarsi il più possibile al sistema di apprendimento umano in cui gli argomenti non vengono solamente memorizzati ma principalmente reinterpretati secondo un processo cognitivo di estrapolazione del significato. Secondo questa prospettiva un motore di ricerca potrebbe fornire risposte simili a quelle ricevute da un essere umano. Aspetto linguistico e ambiguità semantica: Nella realizzazione di un motore di ricerca semantico l aspetto linguistico è imprescindibile, in primo luogo a causa dell ambiguità semantica presente in ciascuna lingua. Con l espressione ambiguità semantica si intende la proprietà polisemica di parole il cui significato è totalmente dipendente dal contesto. Per riuscire a superare questo problema è possibile avvalersi di uno strumento come Word Net capace di suddividere i vari termini nei relativi synset ( sinonimi descritti da una sola definizione) e facilitarne la collocazione semantica all interno di una frase ponendo in relazione i vari termini che la compongono. Motori semantici oggi: Il più famoso tra i presunti motori semantici probabilmente è BING (www.bing.com) della Microsoft, nato nel 2009, anche se non tutti sono concordi nel definirlo semantico. Nel marzo 2012 anche il search executive di Google (www.google.it) Amit Singhal (www.google.it) ha comunicato al Wall Street Journal la svolta semantica del motore di ricerca più utilizzato al mondo. Lo strumento più efficiente intanto sembra essere WolframAlpha (www.wolframalpha.com), che è in grado di proporre direttamente delle risposte a domande (in inglese) inerenti principalmente argomenti scientifici invece che offrire una lista di collegamenti ad altri siti web. E inoltre in grado di elaborare input in linguaggio matematico oltre che in linguaggio

5 naturale (ovvero possiede anche le funzionalità di una calcolatrice scientifica); ad esempio, digitando una funzione otteniamo come output il suo grafico con i relativi zeri. Prospettive: Oggi non è ancora possibile pensare ad un motore di ricerca semantico per tutto il web, mentre è possibile per settori che analizzano contesti specifici implementando soluzioni che consentano di ottenere risultati migliori rispetto ai comuni motori di ricerca. Per alcuni settori, definito un contesto specifico, è possibile implementare delle soluzioni che permettano di analizzare i dati in maniera precisa e puntuale.

6 2. SENTIMENT ANALYSIS

7 2.1 Potenzialità dell analisi semantica: Sentiment Analysis L'analisi semantica di un testo permette di comprendere e catalogare correttamente le informazioni e gli argomenti in esso contenute. Nell'ultimo decennio, il concetto di reputazione on-line ha iniziato a ricoprire un ruolo sempre più importante. Aziende, personalità e politici pongono sempre più attenzione alla comunicazione on-line ed al monitoraggio del dibattito autonomo che gli utenti sviluppano in rete riguardo, ad esempio, a prodotti, servizi e idee politiche.l'atteggiamento e la disposizione degli utenti diventa indice di popolarità e affidabilità. Il gradimento del pubblico diventa successo. Oggi, per analizzare la reputazione sul web serve una approfondita conoscenza informatica, tempo, conoscenze linguistiche e un monitoraggio attento di numerosissime fonti. Compiere manualmente la gestione di un tale quantitativo di informazioni creerebbe seri problemi. L'Analisi del Sentiment (Opinion Mining) si riferisce all'applicazione ed all elaborazione del linguaggio naturale, della linguistica computazionale e dell'analisi del testo per identificare ed estrarre informazioni nei materiali in esame che possono essere i più svariati. Internet mette a disposizione dei motori di ricerca un enorme quantità di pareri, commenti e opinioni provenienti da differenti ambiti socio-culturali: un tesoro di informazioni per chi (o cosa) sa come trattarli. Sul mercato esistono molti strumenti che svolgono l analisi del sentiment su documenti raccolti dal Web dichiarando livelli di precisione elevati. Tra i più conosciuti: Cogito, Sysomos, JiveSBS, Radian6, Content Analizer, Liquida, BlogMeter, BrandWATCH, Sentimetrix, Attentio, Reputation Manager, BuzzMetrix/NHIncite, Lithium, QLIK View, TweetFeel, SAS Teragram, Truecast/Visible Intelligence, Cream, BuzzLogic. 2.2 Polarità In sentiment analysis, one fundamental problem is to recognize whether given text expresses positive or negative evaluation. Such property of text is called polarity. In generale, la sentiment analysis mira a determinare l'atteggiamento di un autore rispetto a qualche argomento o la polarità complessiva contestuale di un documento. L'atteggiamento può essere il suo giudizio, la sua valutazione, lo stato affettivo (stato emotivo dell'autore durante la scrittura) o la comunicazione emotiva prevista (l'impatto emotivo che l'autore desidera avere sul lettore). Esistono svariati metodi per classificare la polarità di un testo ovvero per determinare se il parere espresso in un documento, una frase o una parola è positivo, negativo, o neutro. Nobuhiro Kaji e Masaru Kitsuregawa dell Institute of Industrial Science dell'università di Tokyo individuano alcuni di questi metodi per estrapolare il valore di polarità da grandi quantità di testo: - Chi-square based polarity value - PMI based polarity value - Thesaurus based approach - Corpus based approach Un altro importante discrimine è la capacità del sistema di identificare la soggettività / oggettività di un'enunciato, compito che può essere più complesso rispetto alla classificazione della polarità: l'oggettività di un documento può contenere frasi soggettive come, ad esempio, opinioni o citazioni, e la soggettività di parole e frasi può dipendere dal loro contesto.

8 2.3 WISPO, Qualità dei dati,clearing e Pruning. Un gruppo di ricerca del Dipartimento di Elettronica ed Informazione del Politecnico di Milano sta realizzando uno strumento informatico per la sentiment analysis nei social media. Il nome scelto per il tool è WISPO e l ambizione dei suoi creatori è quella di monitorare Twitter, TripAdvisor e LonelyPlanet per misurare il sentiment dei commenti degli utenti relativamente alla città di Milano. Molti dei dati raccolti da strumenti di Opinion Mining come Wispo provengono da siti di microblogging ed è molto probabile che siano scritti in modo informale, con errori sintattici, grammaticali e ortografici, con l impiego di slang e forme espressive tipiche dei nuovi social media; è necessario che questi testi vengano puliti dalle parti inutili e tradotti in modo da renderli interpretabili da una macchina ed aumentare di conseguenza le performance dell analisi del sentiment. Questa attività è detta di clearing e pruning, e il modulo che la implementa è un insieme di task con funzioni specifiche. Architettura del modulo clearing e pruning di WISPO 2.4 Sarcasmo e Ironia La capacità di identificare sarcasmo ed ironia ha recentemente attratto molta attenzione. Numerosi sistemi, soprattutto quelli che si occupano di Opinion Mining e Sentiment Analysis, tendono a migliorare il loro rendimento nell'arduo compito dell'identificazione del sarcasmo. Uno dei maggiori problemi riscontrato nella funzione di identificazione dell'ironia è l'assenza di accordo tra ricercatori ed esperti del settore su come definire formalmente una struttura dell'ironia e del sarcasmo. Molte teorie impegnate nella spiegazione di questo fenomeno concordano nell'affermare che sia impossibile formulare una una definizione formale di sarcasmo e ironia. È ritenuto plausibile che questi termini siano, in effetti, dinamici ed in continuo cambiamento e che, il sarcasmo, abbia differenti connotazioni dipendenti da cause regionali e sociali. A causa di questi motivi risulta difficile, se non impossibile, creare una definizione adeguata ad addestrare un motore di ricerca o una A.I. Il problema dell'identificare l'ironia diventa ancora più consistente se rapportato all'ambito dell'opinion mining. Un lavoro che si fonda sul giudizio delle presone non può trascendere da esso o, addirittura, stravolgerne il senso. Basti pensare che molti esseri umani hanno difficoltà nel comprendere affermazioni sarcastiche.

9 3. WHAT SENTIMENT ON NETWORK

10 Dalla collaborazione di due giovani azienda senesi, In.Fact e Quest-it, è nato un strumento che si propone di analizzare la reputazione nel web dei clienti sfruttando la sentiment analysis, il suo nome è Whatson. Questo strumento è in grado di riconoscere in significato e l utilizzo delle parole sfruttando un motore semantico e una taratura manuale dei valori. 3.1 Contesto linguistico, personalizzabilità e autoapprendimento Nella società ogni termine, ogni espressione, ogni modo di dire ha un suo specifico significato in ambienti differenti, Whatson è pensato per adattarsi a molti contesti e per individuare ciò di cui si parla, chi ne parla e in che modo se ne parla. Per rendere l analisi precisa, il sistema sfrutta specifici vocabolari settoriali (politico, economico, marketing...). Questi vocabolari sono predisposti da studiosi di comunicazione e sono aperti alle modifiche. Ogni operatore, qualora ve ne fosse il bisogno, potrà ritarare il sistema in autonomia, aggiungendo termini, modificando il sentiment, ampliando il contesto linguistico per rispondere alle specifiche esigenze di ogni cliente. Grazie al machine learning il sistema autoapprenderà e riconoscerà autonomamente le modifiche suggerite. Impatto Nella sua ricerca Whatson fornisce anche un particolare risultato: l'impatto. Si definisce impatto, la quantità di contenuti prodotti da una fonte specifica che sono stati ricondivisi da altri utenti, monitorando cosi anche l interesse e l eco che determinati argomenti hanno presso l opinione pubblica. Analisi del testo per l'assegnazione del sentiment Benchè sia molto complesso fare un esempio proviamo, con il contributo di uno dei programmatori del software ed alcuni screenshot, ad illustrare il funzionamento di una delle funzioni fondamentali di Whatson. Il sistema analizza il testo da un punto di vista morfo sintattico (grammaticale e sintattico). Come vediamo nello screenshot, sotto ogni parola, il sistema evidenzia il tipo grammaticale mentre sopra, con colori uguali, si specificano le dipendenze sintattiche. Ad esempio: Nell'inchiesta MPS ed il fronte d'indagine sono sintagmi preposizionali, quindi le parole che rappresentano un sintagma sono legate tra loro in maniera diretta e dipendono l'una dall'altra per determinare i significati e il sentiment.

11 Il processo di disambiguazione semantica consiste nel determinare quale dei significati presenti nei dizionari deve assumere la parola in esame in quello specifico contesto. Prendiamo ad esempio la parola "banda" : nel secondo screenshot il sistema identifica, come significato corretto per la parola banda, il significato legato al dominio semantico della "legge, giurisprudenza", ovvero il significato associato ai seguenti sinonimi "banda, clan, combriccola, congrega, cricca, gang, ganga, genia, ghenga". Come possiamo notare dal terzo screenshot, il sistema sceglie tra undici diversi possibili significati (contesti semantici).

12 Questa operazione di discernimento dei significati viene effettuata per ogni parola, attraverso un algoritmo iterativo di massimizzazione della likelihood complessiva di tutto il testo. Oltre a questo algoritmo di base Whatson ha molte varianti che gli consentono tener conto dell'ambient (indicazione date dall'utente) e delle mancanze di dati nei dizionari. Il processo di disambiguazione semantica è fondamentale per il sentiment. Se la parola banda venisse disambiguata come la banda musicale, potrebbe avere un sentiment positivo invece che negativo! Dunque è proprio questo processo che porta ad una buona o cattiva attribuzione del sentiment. Molti competitors utilizzano dizionari generici senza distinzione dei contesti semantici e senza algoritmi per la disambiguazione semantica. Nel caso uno di questi software si trovasse di fronte alla parola "sequestro" la polarizzerebbe negativamente in maniera assoluta, mentre Whatson ha la capacità di provare a capire se si tratta, ad esempio, di sequestro dei beni della mafia o di sequestro di persona ed assegnare alla frase un'accezione di sentiment adeguata.

13 4. CONCLUSIONI L'applicazione della semantica conferisce al software una sorta di intenzionalità destinata a migliorare l'estetica dell'interazione e a rendere i programmi più interessanti e fruibili. Se fino a ieri i comuni motori di ricerca ci hanno consentito di analizzare il materiale sul web in maniera quantitativa, oggi la linguistica computazionale, ed in particolare i motori di ricerca semantici, ci consentono di farlo in maniera qualitativa. Abbiamo la possibilità di osservare l'enorme flusso di informazione con la velocità di una macchina e la capacità di valutazione di un uomo. Le prospettive future sono molteplici, l'integrazione di semantica e Web apre un ampio ventaglio di possibilità: potremo aggiungere alle nostre pagine un senso compiuto, un significato che va oltre le parole scritte, una personalità che può aiutare ogni motore di ricerca ad individuare ciò che stiamo cercando semplicemente perché lo è, scartando, di fatto, gli altri che non soddisfano la nostra richiesta. Tutto questo non in virtù di sistemi di intelligenza artificiale, ma semplicemente in virtù di una marcatura dei documenti, di un linguaggio gestibile da tutte le applicazioni e dell'introduzione di vocabolari specifici, ossia insiemi di frasi alle quali possano associarsi relazioni stabilite fra elementi marcati. wikipedia

14 BIBLIOGRAFIA Ficetola Francesco - Semantica: un sistema per l indicizzazione, il retrieval semantico di learning objects e la generazione automatica di corsi didattici - Tesi di Laurea Specialistica Università degli Studi di Napoli Filatova Elena - Irony and Sarcasm: Corpus Generation and Analysis Using Crowdsourcing - Computer and Information Science Department - Fordham University Garbugli Daniele Metodologia per l aggiornamento continuo di una rete semantica orientata alla sentiment analysis nei social media. Tesi di laurea magistrale Milano, Marzo 2011 Kaji Nobuhiro and Kitsuregawa Masaru - Building Lexicon for Sentiment Analysis from Massive Collection of HTML Documents Institute of Industrial Science, University of Tokyo Lazzari, Bianchi, Cadei, Chesi e Maffei (2010) Informatica umanistica. McGraw-Hill Odnopozov Boris - Polarity and Sentiment Analysis - Tel-Aviv Univercity NLP Seminar By Prof. Nachum Dershowiz

15 SITOGRAFIA Cos'è la Sentiment Analysis - articolo L'Ironia non ci spaventa Imprenditori.it Sentiment Analysis : WebFeel Social media analysis e l'evoluzione dei social network: l'opinione di Vincenzo Cosenza Il web semantico e la teoria dei codici semantici: come rendere più "intelligenti" i motori di ricerca intelligenti-i-motori-di-ricerca WHATSON what sentiment on network

16 Carlotta Gaggiotti Emanuele Musca

Text mining ed analisi di dati codificati in linguaggio naturale. Analisi esplorative di dati testuali

Text mining ed analisi di dati codificati in linguaggio naturale. Analisi esplorative di dati testuali Text mining ed analisi di dati codificati in linguaggio naturale Analisi esplorative di dati testuali Il text mining: una definizione Data mining per dati destrutturati ovvero documenti codificati in linguaggio

Dettagli

Laurea Magistrale in Linguistica Teorica, Applicata e delle Lingue Moderne. Tirocini già attivati e docenti di riferimento

Laurea Magistrale in Linguistica Teorica, Applicata e delle Lingue Moderne. Tirocini già attivati e docenti di riferimento Laurea Magistrale in Linguistica Teorica, Applicata e delle Lingue Moderne Tirocini già attivati e docenti di riferimento Ciascuno dei tirocini proposti è valevole ai fini del riconoscimento dei 6 CFU

Dettagli

Question Answering e semantica Tecnologie emergenti per le imprese. IKL 08 - Intercultural Knowledge Landscapes

Question Answering e semantica Tecnologie emergenti per le imprese. IKL 08 - Intercultural Knowledge Landscapes Question Answering e semantica Tecnologie emergenti per le imprese Cos è QuestIT? QuestIT nasce nell ambito di attività di ricerca in Intelligenza Artificiale presso il Dipartimento di Ingegneria dell

Dettagli

Introduzione all Information Retrieval

Introduzione all Information Retrieval Introduzione all Information Retrieval Argomenti della lezione Definizione di Information Retrieval. Information Retrieval vs Data Retrieval. Indicizzazione di collezioni e ricerca. Modelli per Information

Dettagli

Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia Facoltà di Ingegneria sede di Modena Corso di Laurea VOD in Ingegneria Informatica

Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia Facoltà di Ingegneria sede di Modena Corso di Laurea VOD in Ingegneria Informatica Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia Facoltà di Ingegneria sede di Modena Corso di Laurea VOD in Ingegneria Informatica PROGETTO E REALIZZAZIONE DELL ALGORITMO DI ANNOTAZIONE AUTOMATICA TUCUXI

Dettagli

Indagini statistiche attraverso i social networks

Indagini statistiche attraverso i social networks Indagini statistiche attraverso i social networks Agostino Di Ciaccio Dipartimento di Scienze Statistiche Università degli Studi di Roma "La Sapienza" SAS Campus 2012 1 Diffusione dei social networks Secondo

Dettagli

WOSM (World Open Source Monitoring): Il migliore sistema al mondo di media intelligence

WOSM (World Open Source Monitoring): Il migliore sistema al mondo di media intelligence 1 WOSM (World Open Source Monitoring): Il migliore sistema al mondo di media intelligence WOSM è un sistema di media monitoring unico al mondo. Restituisce percorsi di lettura dei dati trasversali, fruibili,

Dettagli

Introduzione alla Linguistica Computazionale

Introduzione alla Linguistica Computazionale Introduzione alla Linguistica Computazionale Salvatore Sorce Dipartimento di Ingegneria Chimica, Gestionale, Informatica e Meccanica Ludici Adattati da Alessandro Lenci Dipartimento di Linguistica T. Bolelli

Dettagli

Università di Pisa Facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali

Università di Pisa Facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali Facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali Corso di Laurea Specialistica in Informatica (classe 23/S: Informatica) Corso di Laurea Specialistica in Tecnologie Informatiche (classe 23/S: Informatica)

Dettagli

Linguaggi e Paradigmi di Programmazione

Linguaggi e Paradigmi di Programmazione Linguaggi e Paradigmi di Programmazione Cos è un linguaggio Definizione 1 Un linguaggio è un insieme di parole e di metodi di combinazione delle parole usati e compresi da una comunità di persone. È una

Dettagli

Abstract. Paolo Rocca Comite Mascambruno 1

Abstract. Paolo Rocca Comite Mascambruno 1 Paolo Rocca Comite Mascambruno 1 Abstract La progressiva diffusione dei social network, sia generalisti (quali Twitter, Facebook o Google+, la recente piattaforma messa a punto da Google) sia specializzati

Dettagli

Venexia. Fammi la tua domanda...

Venexia. Fammi la tua domanda... Venexia Fammi la tua domanda... Venexia chi sei? Risposta: Io sono Venexia e appartengo alla settima generazione d intelligenze artificiali sviluppate dagli ilabs. Domande collegate: puoi raccontarmi la

Dettagli

Semantica: un sistema per l indicizzazione, il retrieval semantico di learning objects e la generazione automatica di corsi didattici

Semantica: un sistema per l indicizzazione, il retrieval semantico di learning objects e la generazione automatica di corsi didattici Tesi di laurea Semantica: un sistema per l indicizzazione, il retrieval semantico di learning objects e la generazione automatica di corsi didattici Anno Accademico 2007/2008 Relatori Ch.mo prof. Angelo

Dettagli

SenTaClAus - Sentiment Tagging & Clustering Analysis on web & social contents

SenTaClAus - Sentiment Tagging & Clustering Analysis on web & social contents Via Marche 10 56123 Pisa Phone +39.050.552574 Fax +39.1782239361 info@netseven.it - www.netseven.it P.IVA 01577590506 REGIONE TOSCANA POR CReO FESR 2007 2013 LINEA D INTERVENTO 1.5.a - 1.6 BANDO UNICO

Dettagli

COS È IL FORUM COMPOSIZIONE DEL FORUM

COS È IL FORUM COMPOSIZIONE DEL FORUM www.forumtal.it COS È IL TAL La codifica della voce, alla base della tecnologia Umts, il riconoscimento vocale, che permette di effettuare una chiamata senza comporre il numero e l automa che facilita

Dettagli

SEO: le fondamenta del marketing digitale

SEO: le fondamenta del marketing digitale SEO: le fondamenta del marketing digitale e-book a cura di Andrea Roversi, Note introduttive Alleghiamo in questo e-book alcuni principi guida legati al SEO (Search Engine Optimization). Lo sviluppo accurato

Dettagli

1 gennaio 25 ottobre 2015. @blogmeter

1 gennaio 25 ottobre 2015. @blogmeter 1 gennaio 25 ottobre 2015 @blogmeter Blogmeter: chi siamo Dal 2007 leader in Italia nella social media intelligence (SMI) 150+ report realizzati nel 2014 110+ clienti nel 2014 3 sedi: Milano, Roma e Torino

Dettagli

@Giusi Castagnetta tutti i diritti riservati. Seo e contenuti video

@Giusi Castagnetta tutti i diritti riservati. Seo e contenuti video @Giusi Castagnetta tutti i diritti riservati Seo e contenuti video SEO facile Quando cerchiamo qualcosa sui motori di ricerca, ci aspettiamo di trovare per primi i risultati migliori, cioè quelli più pertinenti

Dettagli

Breve descrizione del prodotto

Breve descrizione del prodotto Breve descrizione del prodotto 1. Il software AquaBrowser Library...2 1.1 Le funzioni di Search Discover Refine...3 1.2 Search: la funzione di ricerca e di presentazione dei risultati...3 1.2.1 La configurazione

Dettagli

Analisi dei dati destrutturati in italiano per Oracle Endeca

Analisi dei dati destrutturati in italiano per Oracle Endeca 01.net 13-FEB-2013 Collaboration Analisi dei dati destrutturati in italiano per Oracle Endeca Merito dell integrazione con la piattaforma Iride di Almawave, che unisce le funzionalità di Information discovery

Dettagli

Il software didattico ELSE e il suo ruolo nella riabilitazione di studenti affetti da disturbi specifici dell apprendimento

Il software didattico ELSE e il suo ruolo nella riabilitazione di studenti affetti da disturbi specifici dell apprendimento 1 Erika Firpo Il software didattico ELSE e il suo ruolo nella riabilitazione di studenti affetti da disturbi specifici dell apprendimento INTRODUZIONE I software sono i veri protagonisti degli interventi

Dettagli

La gestione del documento

La gestione del documento Operatore giuridico d impresa Informatica Giuridica A.A 2002/2003 II Semestre La gestione del documento prof. Monica Palmirani Il documento A differenza del dato il documento è solitamente un oggetto non

Dettagli

Webinar. Usabilità a parole: valorizzare i contenuti delle PA per i motori di ricerca

Webinar. Usabilità a parole: valorizzare i contenuti delle PA per i motori di ricerca Webinar Usabilità a parole: valorizzare i contenuti delle PA per i motori di ricerca Webinar Usabilità a parole: valorizzare i contenuti delle PA per i motori di ricerca Scenario Scenario: I risultati

Dettagli

RICERCA DELL INFORMAZIONE

RICERCA DELL INFORMAZIONE RICERCA DELL INFORMAZIONE DOCUMENTO documento (risorsa informativa) = supporto + contenuto analogico o digitale locale o remoto (accessibile in rete) testuale, grafico, multimediale DOCUMENTO risorsa continuativa

Dettagli

Digital Marketing Area

Digital Marketing Area Digital Marketing Area Digital Strategy Web Communication Search Engine Optimization Online Advertising Social Media Marketing Web Copywriting Analytics and Web Reputation Ci hanno scelto: elogic s.r.l.

Dettagli

Indicizzazione terza parte e modello booleano

Indicizzazione terza parte e modello booleano Reperimento dell informazione (IR) - aa 2014-2015 Indicizzazione terza parte e modello booleano Gruppo di ricerca su Sistemi di Gestione delle Informazioni (IMS) Dipartimento di Ingegneria dell Informazione

Dettagli

Nuove Tecnologie per la Traduzione

Nuove Tecnologie per la Traduzione Nuove Tecnologie per la Traduzione Roma, Tor Vergata,LINFO Giuseppe Forte María Lozano Zahonero Sandra Petroni Contenuti del seminario TEORIA 1. Dalla traduzione automatica alla traduzione assistita 2.

Dettagli

Università degli Studi di Perugia Dipartimento di Matematica e Informatica. Corso di Laurea Magistrale in Informatica. CLASSE LM18 (Informatica)

Università degli Studi di Perugia Dipartimento di Matematica e Informatica. Corso di Laurea Magistrale in Informatica. CLASSE LM18 (Informatica) Università degli Studi di Perugia Dipartimento di Matematica e Informatica Corso di Laurea Magistrale in Informatica CLASSE LM18 (Informatica) Manifesto degli Studi A.A. 2015-2016 (Regolamento didattico

Dettagli

PRESENTAZIONE N #9 OLTRE LA SCRITTURA: IL COMPORTAMENTO NELLA RETE SUI BLOG

PRESENTAZIONE N #9 OLTRE LA SCRITTURA: IL COMPORTAMENTO NELLA RETE SUI BLOG PRESENTAZIONE N #9 OLTRE LA SCRITTURA: IL COMPORTAMENTO NELLA RETE SUI BLOG 16 gennaio 2015 OLTRE LA SCRITTURA: IL COMPORTAMENTO NELLA RETE SUI BLOG Introduzione Le attività dei blogger I social influencer

Dettagli

Tassonomia Web Spam GIUGNO 2005

Tassonomia Web Spam GIUGNO 2005 Prefazione: Questo documento si basa sull originale Web Spam Taxonomy firmato da alcuni ricercatori del dipartimento di Computer Science della Stanford University e pubblicato ad Aprile 2005. Tassonomia

Dettagli

Istituto Comprensivo statale Girolamo Fracastoro Cavaion Veronese. SCUOLA PRIMARIA CURRICOLO DI italiano

Istituto Comprensivo statale Girolamo Fracastoro Cavaion Veronese. SCUOLA PRIMARIA CURRICOLO DI italiano Istituto Comprensivo statale Girolamo Fracastoro Cavaion Veronese SCUOLA PRIMARIA CURRICOLO DI italiano Competenze chiave Comunicazione nella madre lingua competenza digitale imparare a imparare competenze

Dettagli

Fondamenti di Informatica 7. Linguaggi di programmazione

Fondamenti di Informatica 7. Linguaggi di programmazione I linguaggi di alto livello Fondamenti di Informatica 7. Linguaggi di programmazione Introduzione alla programmazione Caratteristiche dei linguaggi di programmazione I linguaggi di programmazione di alto

Dettagli

Per questo motivo l'attività online è da considerarsi come parte imprescindibile di quella in presenza.

Per questo motivo l'attività online è da considerarsi come parte imprescindibile di quella in presenza. CORSO DI FORMAZIONE Insegnare e apprendere con i SocialMedia e gli Ambienti didattici 2.0 Ricordo a tutti quanti che le lezioni in presenza avranno un taglio teorico ma anche operativo dal momento che

Dettagli

Introduzione all informatica (cosa è, di cosa si occupa) 9/2/2015 Informatica applicata alla comunicazione multimediale Cristina Bosco

Introduzione all informatica (cosa è, di cosa si occupa) 9/2/2015 Informatica applicata alla comunicazione multimediale Cristina Bosco Introduzione all informatica (cosa è, di cosa si occupa) 9/2/2015 Informatica applicata alla comunicazione multimediale Cristina Bosco Indice - Di cosa si occupa l informatica? - Cosa sono gli algoritmi?

Dettagli

Informatica per le discipline umanistiche 2 lezione 12

Informatica per le discipline umanistiche 2 lezione 12 Informatica per le discipline umanistiche 2 lezione 12 Nella lezione precedente: In realtà non tutto il data mining è dettato dagli interessi economici (commercial) data mining Abbiamo visto risvolti commerciali

Dettagli

Report estratto da: WordPress MiniMax

Report estratto da: WordPress MiniMax Report estratto da: WordPress MiniMax Esclusione di responsabilità Questo documento ha solo ed esclusivamente scopo informativo, e l autore non si assume nessuna responsabilità dell uso improprio di queste

Dettagli

Tecnologie del linguaggio e integrazione linguistico-culturale nella scuola

Tecnologie del linguaggio e integrazione linguistico-culturale nella scuola Tecnologie del linguaggio e integrazione linguistico-culturale nella scuola Simonetta Montemagni Giulia Venturi Istituto di Linguistica Computazionale «Antonio Zampolli» (ILC-CNR) ItaliaNLP Lab www.italianlp.it

Dettagli

Indicazioni pratiche per realizzare una campagna marketing digitale

Indicazioni pratiche per realizzare una campagna marketing digitale Indicazioni pratiche per realizzare una campagna marketing digitale La fase strategia SEO: la scelta delle keyword Questa fase è fondamentale, qualunque attività SEO risulta essere priva di senso se non

Dettagli

Spettabile. Termine attività PREMESSA

Spettabile. Termine attività PREMESSA Spettabile Ogetto: Regione Lazio - Bando per l educazione permanente degli adulti. Misura 1.a di Sistema. Delibera Giunta Regionale n. 30 dell 11/01/2001 - (Pubblicato nel BUR Lazio n.5 del 20 febbraio

Dettagli

AREA LINGUISTICO - ARTISTICO ESPRESSIVA ITALIANO

AREA LINGUISTICO - ARTISTICO ESPRESSIVA ITALIANO AREA LINGUISTICO - ARTISTICO ESPRESSIVA ITALIANO TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO L alunno è capace di interagire in modo efficace in diverse

Dettagli

L Italiano nella classe plurilingue: una didattica per l inclusione

L Italiano nella classe plurilingue: una didattica per l inclusione Università per Stranieri di Siena Accademia dei Lincei, progetto Una nuova didattica L Italiano nella classe plurilingue: una didattica per l inclusione Pisa 27 marzo 2015 Prof.ssa Donatella Troncarelli

Dettagli

Attenzione! il valore della Rimodulazione è superiore alla cifra di Negoziazione

Attenzione! il valore della Rimodulazione è superiore alla cifra di Negoziazione Riepilogo Dipartimento ICT Dipartimento ICT nel 2005 diretta nel terzi fondi diretta Reti in Tecnologia Wireless 434.890 79.788 712.457 94.953 578.280 351.500 94.000 Internet di prossima generazione 639.484

Dettagli

Corso di Informatica di Base. Laboratorio 2

Corso di Informatica di Base. Laboratorio 2 Corso di Informatica di Base Laboratorio 2 Motori di Ricerca Sara Casolari Cercare nel posto giusto Andare in posti noti Esempio: per reperire informazioni sui contributi pensionistici chiediamo all INPS

Dettagli

CAPITOLO 3 Previsione

CAPITOLO 3 Previsione CAPITOLO 3 Previsione 3.1 La previsione I sistemi evoluti, che apprendono le regole di funzionamento attraverso l interazione con l ambiente, si rivelano una risorsa essenziale nella rappresentazione di

Dettagli

Questa pagina e tutti i capitoli della guida che trovate elencati a destra costituiscono il cuore di questo sito web.

Questa pagina e tutti i capitoli della guida che trovate elencati a destra costituiscono il cuore di questo sito web. Posizionamento sui motori di ricerca. Cos'è il "posizionamento"? Per posizionamento si intente un insieme di tecniche che hanno l'obiettivo di migliorare la posizione di un sito web nei risultati delle

Dettagli

PERCORSO DIDATTICO SPECIFICO PER ALUNNI CON DSA. DATI RELATIVI ALL ALUNNO Cognome e nome: Data e luogo di nascita: Istituto: Classe:

PERCORSO DIDATTICO SPECIFICO PER ALUNNI CON DSA. DATI RELATIVI ALL ALUNNO Cognome e nome: Data e luogo di nascita: Istituto: Classe: PERCORSO DIDATTICO SPECIFICO PER ALUNNI CON DSA DATI RELATIVI ALL ALUNNO Cognome e nome: Data e luogo di nascita: Istituto: Classe: 1. DESCRIZIONE DEL FUNZIONAMENTO DELLE ABILITÀ STRUMENTALI (situazione

Dettagli

AREA DELLE COMPETENZE LINGUISTICHE

AREA DELLE COMPETENZE LINGUISTICHE AREA DELLE COMPETENZE LINGUISTICHE PREMESSA 1. Il ruolo dell area nell Istruzione e Formazione Tecnica Superiore Le Unità Capitalizzabili dell area delle competenze linguistiche hanno la finalità di sviluppare,

Dettagli

Marketing 2.0 Web & social media marketing

Marketing 2.0 Web & social media marketing 1 Marketing 2.0 Web & social media marketing Progetto per lo sviluppo di traffico UTILE sul proprio dominio. Walter Garzena Introduzione 2 Il Web-Marketing 2.0 è caratterizzato da un elevata dinamicità

Dettagli

WEB MARKETING 2.0. La nuova proposta di implementazione di un progetto Marketing 2.0

WEB MARKETING 2.0. La nuova proposta di implementazione di un progetto Marketing 2.0 WEB MARKETING 2.0 La nuova proposta di implementazione di un progetto Marketing 2.0 È un stato di evoluzione del Web, caratterizzato da strumenti e piattaforme che enfatizzano la collaborazione e la condivisione

Dettagli

TRADUTTRICE E TRADUTTORE

TRADUTTRICE E TRADUTTORE Aggiornato il 9 luglio 2009 TRADUTTRICE E TRADUTTORE 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 6 5. COMPETENZE... 8 Quali competenze sono necessarie?...

Dettagli

Esplorazioni e visualizzazioni Rocco Tripodi rocco@unive.it

Esplorazioni e visualizzazioni Rocco Tripodi rocco@unive.it Università Ca Foscari di Venezia Linguistica Informatica Mod. 1 Anno Accademico 2010-2011 Esplorazioni e visualizzazioni Rocco Tripodi rocco@unive.it Schema Input Text Teoria informazione Espressioni Regolari

Dettagli

PROPOSTE PRIMARIA STORIA, SCIENZE PERO BISOGNA ESSERE COLLEGATI IN RETE INTERNET E ISCRIVERSI, ISCRIZIONE GRATIS WWW.PIANETINO.IT

PROPOSTE PRIMARIA STORIA, SCIENZE PERO BISOGNA ESSERE COLLEGATI IN RETE INTERNET E ISCRIVERSI, ISCRIZIONE GRATIS WWW.PIANETINO.IT PROPOSTE PRIMARIA STORIA, SCIENZE PERO BISOGNA ESSERE COLLEGATI IN RETE INTERNET E ISCRIVERSI, ISCRIZIONE GRATIS WWW.PIANETINO.IT MATEMATICA, GEOMETRIA, PIANI CARTESIANO, TRIGONOMETRIA www.ripmat.it MATEMATICA

Dettagli

LEGENDA ed ESEMPI PER LA COMPILAZIONE DI ALCUNE PARTI DEL PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO AD USO DEL CONSIGLIO DI CLASSE.

LEGENDA ed ESEMPI PER LA COMPILAZIONE DI ALCUNE PARTI DEL PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO AD USO DEL CONSIGLIO DI CLASSE. LEGENDA ed ESEMPI PER LA COMPILAZIONE DI ALCUNE PARTI DEL PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO AD USO DEL CONSIGLIO DI CLASSE PERCORSO DIDATTICO PERSONALIZZATO ANNO SCOLASTICO 2011/2012 Dati relativi all alunno

Dettagli

Quick Introduction T-LAB 9.1. Strumenti per l Analisi dei Testi. Marzo 2014. Copyright 2001-2014 T-LAB by Franco Lancia All rights reserved.

Quick Introduction T-LAB 9.1. Strumenti per l Analisi dei Testi. Marzo 2014. Copyright 2001-2014 T-LAB by Franco Lancia All rights reserved. T-LAB 9.1 Marzo 2014 Quick Introduction Strumenti per l Analisi dei Testi Copyright 2001-2014 T-LAB by Franco Lancia All rights reserved. Website: http://www.tlab.it/ E-mail: info@tlab.it T-LAB is a registered

Dettagli

KNOWLEDGE MANAGEMENT. Knowledge Management. Knowledge: : cos è. Dispense del corso di Gestione della Conoscenza d Impresa

KNOWLEDGE MANAGEMENT. Knowledge Management. Knowledge: : cos è. Dispense del corso di Gestione della Conoscenza d Impresa KNOWLEDGE MANAGEMENT Pasquale Lops Giovanni Semeraro Dispense del corso di Gestione della Conoscenza d Impresa 1/23 Knowledge Management La complessità crescente della società, l esubero di informazioni

Dettagli

LINEE GUIDA PER IL DIRITTO ALLO STUDIO DEGLI STUDENTI CON D.S.A. (L.170/2010)

LINEE GUIDA PER IL DIRITTO ALLO STUDIO DEGLI STUDENTI CON D.S.A. (L.170/2010) LINEE GUIDA PER IL DIRITTO ALLO STUDIO DEGLI STUDENTI CON D.S.A. (L.170/2010) ANALISI DI ALCUNI PUNTI SALIENTI: Testo delle linee guida E comunque preliminarmente opportuno osservare che la Legge 170/2010

Dettagli

Linguaggi di programmazione

Linguaggi di programmazione Linguaggi di programmazione Programmazione L attività con cui si predispone l elaboratore ad eseguire un particolare insieme di azioni su particolari dati, allo scopo di risolvere un problema Dati Input

Dettagli

Data Mining: Applicazioni

Data Mining: Applicazioni Sistemi Informativi Universitá degli Studi di Milano Facoltá di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali Dipartimento di Tecnologie dell Informazione 1 Giugno 2007 Data Mining Perché il Data Mining Il Data

Dettagli

Tesi disponibili nell ambito del progetto FP7 ARISTOTELE. Tesi disponibili nell ambito del progetto INDUSTRIA 2015 KITE.it

Tesi disponibili nell ambito del progetto FP7 ARISTOTELE. Tesi disponibili nell ambito del progetto INDUSTRIA 2015 KITE.it Tesi disponibili nell ambito del progetto FP7 ARISTOTELE Ambiente collaborativo per il design e l innovazione Il lavoro si concentrerà sullo sviluppo di specifici componenti di un ambiente collaborativo

Dettagli

Anno Scolastico.. Stesura (data).. Aggiornamento (data)...

Anno Scolastico.. Stesura (data).. Aggiornamento (data)... PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO Anno Scolastico.. Stesura (data).. Aggiornamento (data)... Indirizzo di studio.. Classe.. Sezione. Referente DSA Coordinatore di classe. Pag.1 di 16 1. DATI RELATIVI ALL

Dettagli

Web of Science. Scheda riferimenti ISI WEB OF KNOWLEDGE SM. 1 Ricerca. Ricerca all'interno delle referenze citate

Web of Science. Scheda riferimenti ISI WEB OF KNOWLEDGE SM. 1 Ricerca. Ricerca all'interno delle referenze citate Web of Science Scheda riferimenti ISI WEB OF KNOWLEDGE SM È possibile effettuare ricerche in oltre 900 periodici e riviste in più di 5 lingue diverse nell'ambito di scienza, scienze sociali, arte e materie

Dettagli

Corrispondenza tra gli insegnamenti: ORDINAMENTO (DM 509) NUOVO ORDINAMENTO (DM 270)

Corrispondenza tra gli insegnamenti: ORDINAMENTO (DM 509) NUOVO ORDINAMENTO (DM 270) Corrispondenza tra gli insegnamenti: ORDINAMENTO (DM 509) NUOVO ORDINAMENTO (DM 270) Questo documento è indirizzato agli studenti che intendono optare per i corsi di laurea del nuovo ordinamento DM 270/04,

Dettagli

Competenza 3: Produrre testi in relazione a diversi scopi comunicativi. al termine del primo biennio della scuola primaria

Competenza 3: Produrre testi in relazione a diversi scopi comunicativi. al termine del primo biennio della scuola primaria Competenza 3: Produrre testi in relazione a diversi scopi comunicativi. al termine del primo biennio della scuola primaria Competenza Abilità Conoscenze Produrre testi in relazione a diversi scopi comunicativi

Dettagli

Metodi e Modelli per le Decisioni

Metodi e Modelli per le Decisioni Metodi e Modelli per le Decisioni Corso di Laurea in Informatica e Corso di Laurea in Matematica Roberto Cordone DI - Università degli Studi di Milano Lezioni: Giovedì 13.30-15.30 Venerdì 15.30-17.30 Ricevimento:

Dettagli

AVVISO n. 09/2012: Procedura comparativa per il conferimento di due incarichi di collaborazione coordinata e continuativa per il profilo junior

AVVISO n. 09/2012: Procedura comparativa per il conferimento di due incarichi di collaborazione coordinata e continuativa per il profilo junior AVVISO n. 09/2012: Procedura comparativa per il conferimento di due incarichi di collaborazione coordinata e continuativa per il profilo junior di Analista programmatore per lo sviluppo di software per

Dettagli

OFFERTA FORMATIVA PER OCCUPATI

OFFERTA FORMATIVA PER OCCUPATI OFFERTA FORMATIVA PER OCCUPATI I corso elencati di seguito sono GRATUITI per gli aventi diritto alla dote occupati, vale a dire per i lavoratori occupati residenti o domiciliati in Lombardia con rapporto

Dettagli

GLOSSARIO DI ARCHITETTURA DELL INFORMAZIONE

GLOSSARIO DI ARCHITETTURA DELL INFORMAZIONE GLOSSARIO DI ARCHITETTURA DELL INFORMAZIONE di K A T H A G E D O R N, A R G U S A S S O C I A T E S MARZO 2 0 0 0 traduzione di: BARBARA WIEL MARIN DICEMBRE 2009 1 GLOSSARIO DI ARCHITETTURA DELL INFORMAZIONE

Dettagli

È ORA DI DIVENTARE GRANDI MASTER IN GRAPHIC E WEB DESIGN 328 ORE 76 LEZIONI DA 4 ORE 2 VOLTE A SETTIMANA + 6 WORKSHOP MASTER IN WEB DESIGN

È ORA DI DIVENTARE GRANDI MASTER IN GRAPHIC E WEB DESIGN 328 ORE 76 LEZIONI DA 4 ORE 2 VOLTE A SETTIMANA + 6 WORKSHOP MASTER IN WEB DESIGN MASTER IN GRAPHIC E WEB DESIGN 328 ORE 76 LEZIONI DA 4 ORE 2 VOLTE A SETTIMANA + 6 WORKSHOP È ORA DI DIVENTARE GRANDI MASTER IN WEB DESIGN CERTIFIED ASSOCIATE ABC FORMAZIONE PROFESSIONALE Viale degli Ammiragli,

Dettagli

Informatica per la Comunicazione/ Verdicchio/ 24/09/2014/ Domande / Matricola Cognome Nome

Informatica per la Comunicazione/ Verdicchio/ 24/09/2014/ Domande / Matricola Cognome Nome Informatica per la Comunicazione/ Verdicchio/ 24/09/2014/ Domande / Matricola Cognome Nome 1) In che senso i brani di Bach by Design sono originali? a) Hanno uno stile musicale nuovo b) Hanno una sequenza

Dettagli

Misurare i SOCIAL MEDIA

Misurare i SOCIAL MEDIA www.blogmeter.it Misurare i SOCIAL MEDIA Vincenzo Cosenza @vincos 1 Agenda Il panorama dei social media nel mondo e in Italia Il ROI dei Social Media Un framework per la misurazione e le tecniche di misurazione.

Dettagli

Data Mining e Analisi dei Dati

Data Mining e Analisi dei Dati e Analisi dei Dati Rosaria Lombardo Dipartimento di Economia, Seconda Università di Napoli La scienza che estrae utili informazioni da grandi databases è conosciuta come E una disciplina nuova che interseca

Dettagli

NELLA SCUOLA PRIMARIA PADOVA 17 APRILE 2008. Maria Rita Cortese Psicopedagogista Insegnante Formatore AID ELEMENTI PREDITTIVI SCUOLA DELL INFANZIA

NELLA SCUOLA PRIMARIA PADOVA 17 APRILE 2008. Maria Rita Cortese Psicopedagogista Insegnante Formatore AID ELEMENTI PREDITTIVI SCUOLA DELL INFANZIA LE DIFFICOLTA NELLA SCUOLA PRIMARIA PADOVA 17 APRILE 2008 Maria Rita Cortese Psicopedagogista Insegnante Formatore AID ELEMENTI PREDITTIVI SCUOLA DELL INFANZIA Difficoltà di linguaggio Inadeguatezza nei

Dettagli

COMUNICARE LA CITTÀ COME DESTINAZIONE TURISTICA CULTURALE. UN METODO PER VALUTARE LA QUALITÀ. Luisa Mich, Nicola Zeni

COMUNICARE LA CITTÀ COME DESTINAZIONE TURISTICA CULTURALE. UN METODO PER VALUTARE LA QUALITÀ. Luisa Mich, Nicola Zeni COMUNICARE LA CITTÀ COME DESTINAZIONE TURISTICA CULTURALE. UN METODO PER VALUTARE LA QUALITÀ DELLA COMUNICAZIONE ONLINE Luisa Mich, Nicola Zeni Schema [Il problema] L efficacia della comunicazione [L approccio]

Dettagli

POR Regione Campania 2000-2006 Misura 3.14. Promozione della partecipazione Femminile al Mercato del Lavoro. Dispensa

POR Regione Campania 2000-2006 Misura 3.14. Promozione della partecipazione Femminile al Mercato del Lavoro. Dispensa DISPENSA I.C.T. POR Regione Campania 2000-2006 Misura 3.14 Promozione della partecipazione Femminile al Mercato del Lavoro Dispensa IL SEARCH ENGINE RANKING, PER CONQUISTARE LA PRIMA PAGINA DEI MOTORI

Dettagli

Text mining ed analisi di dati codificati in linguaggio naturale. Analisi esplorative di dati testualilezione

Text mining ed analisi di dati codificati in linguaggio naturale. Analisi esplorative di dati testualilezione Text mining ed analisi di dati codificati in linguaggio naturale Analisi esplorative di dati testualilezione 2 Le principali tecniche di analisi testuale Facendo riferimento alle tecniche di data mining,

Dettagli

Introduzione al Semantic Web

Introduzione al Semantic Web Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Gestionale Corso di Sistemi Informativi Modulo II A. A. 2013-2014 Giuseppe Loseto Dal Web al Semantic Web 2 Dal Web al Semantic Web: Motivazioni Il Web dovrebbe

Dettagli

CORSO DI WEB MINING E RETRIEVAL - INTRODUZIONE AL CORSO -

CORSO DI WEB MINING E RETRIEVAL - INTRODUZIONE AL CORSO - 1 CORSO DI WEB MINING E RETRIEVAL - INTRODUZIONE AL CORSO - Corsi di Laurea in Informatica, Ing. Informatica, Ing. di Internet (a.a. 2013-2014) Roberto Basili 2 Overview WM&R: Motivazioni e prospettive

Dettagli

Social Media Marketing: Facebook, Google Plus e Twitter Creato by Stefano Basso il 21 aprile 2014 su comeguadagnareconinternet

Social Media Marketing: Facebook, Google Plus e Twitter Creato by Stefano Basso il 21 aprile 2014 su comeguadagnareconinternet Social Media Marketing: Facebook, Google Plus e Twitter Creato by Stefano Basso il 21 aprile 2014 su comeguadagnareconinternet Il Social Media Marketing è strettamente correlato al SEO (Search Engine Optimization).

Dettagli

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO Modello di PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO Anno Scolastico 2011/2012 Scuola secondaria di 1 grado classe II Referente DSA o coordinatore di classe 1. Dati relativi all alunno Cognome e Nome Stefano Data

Dettagli

Che cos è il PDP? PIANO: è studio mirante a predisporre un'azione in tutti i suoi sviluppi : un programma, un progetto, una strategia.

Che cos è il PDP? PIANO: è studio mirante a predisporre un'azione in tutti i suoi sviluppi : un programma, un progetto, una strategia. La Legge 8 ottobre 2010 n. 170 Nuove norme in materia di disturbi specifici di apprendimento in ambito scolastico riconosce la dislessia, la disgrafia, la disortografia e la discalculia quali disturbi

Dettagli

SMART TOURISM 2.0: 90 ORE DI TEORIA 300 ORE DI STAGE GARANTITO. TIME VISION Agenzia Formativa accreditata Regione Campania

SMART TOURISM 2.0: 90 ORE DI TEORIA 300 ORE DI STAGE GARANTITO. TIME VISION Agenzia Formativa accreditata Regione Campania SMART TOURISM 2.0: Esperto in tecnologie e strategie digitali per la promozione turistica 90 ORE DI TEORIA 300 ORE DI STAGE GARANTITO Corso di Formazione promosso e organizzato da TIME VISION Agenzia Formativa

Dettagli

NON C È PEGGIOR SORDO DI CHI NON VUOLE ASCOLTARE. Maggio 2014

NON C È PEGGIOR SORDO DI CHI NON VUOLE ASCOLTARE. Maggio 2014 NON C È PEGGIOR SORDO DI CHI NON VUOLE ASCOLTARE Maggio 2014 1 UNA REGOLA DI VITA Courage is what it takes to stand up and speak, courage is also what it takes to sit down and listen Winston Churchill

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO CASALSERUGO PROGRAMMAZIONE ANNUALE. Ambito disciplinare ITALIANO. Classe 3^ Sezione C - Casalserugo Anno scolastico 2008/09

ISTITUTO COMPRENSIVO CASALSERUGO PROGRAMMAZIONE ANNUALE. Ambito disciplinare ITALIANO. Classe 3^ Sezione C - Casalserugo Anno scolastico 2008/09 ISTITUTO COMPRENSIVO CASALSERUGO PROGRAMMAZIONE ANNUALE Ambito disciplinare ITALIANO Classe 3^ Sezione C - Casalserugo Anno scolastico 2008/09 TRAGUARDI DELLO SVILUPPO DELLE COMPETENZE al termine della

Dettagli

Chi, Cosa, Come, Quando e Dove parlano di te

Chi, Cosa, Come, Quando e Dove parlano di te Chi, Cosa, Come, Quando e Dove parlano di te Analizzare il listening per monitorare il sentiment e pianificare correttamente l attività di Social Media e Digital Pr Mauro Cunial, Amministratore Delegato

Dettagli

Prime sperimentazioni d'indicizzazione [semi]automatica alla BNCF

Prime sperimentazioni d'indicizzazione [semi]automatica alla BNCF Prime sperimentazioni d'indicizzazione [semi]automatica alla BNCF Maria Grazia Pepe - Elisabetta Viti (Biblioteca nazionale centrale di Firenze) 6. Incontro ISKO Italia Firenze 20 maggio 2013 SOMMARIO

Dettagli

Che cos'è e come funziona un motore di ricerca

Che cos'è e come funziona un motore di ricerca Che cos'è e come funziona un motore di ricerca Un motore di ricerca è un sistema automatico che analizza un insieme di dati raccolti e restituisce un indice dei contenuti disponibili, classificandoli in

Dettagli

DIZIONARI E CORSI DI LINGUE

DIZIONARI E CORSI DI LINGUE CATALOGO 2016 DIZIONARI E CORSI DI LINGUE EDITORE 3 MOTIVI PER IMPARARE LE LINGUE CON I CORSI DI LINGUA DIGITAL PUBLISHING Corso 1 inglese 59,00 Contenuto: cd-rom libro di testo cuffia-microfono NUOVA

Dettagli

QUADRO DI RIFERIMENTO COMPETENZA LINGUISTICA LINGUA MADRE (ITALIANO) Esame di Qualifica Professionale

QUADRO DI RIFERIMENTO COMPETENZA LINGUISTICA LINGUA MADRE (ITALIANO) Esame di Qualifica Professionale QUADRO DI RIFERIMENTO COMPETENZA LINGUISTICA LINGUA MADRE (ITALIANO) Esame di Qualifica Professionale Esame di Diploma Professionale I riferimenti per la costruzione delle prove sono: lo Standard Formativo

Dettagli

Search Engine Optimization (SEO) up-grade ottobre 2013

Search Engine Optimization (SEO) up-grade ottobre 2013 marketing highlights Search Engine Optimization (SEO) up-grade ottobre 2013 A cura di: dott. Fabio Pinello dott. Dario Valentino La Search Engine Optimization (SEO) individua le attività da mettere in

Dettagli

What you dream, is what you get.

What you dream, is what you get. What you dream, is what you get. mission MWWG si propone come punto di riferimento nella graduale costruzione di una immagine aziendale all'avanguardia. Guidiamo il cliente passo dopo passo nella creazione

Dettagli

DIZIONARI E CORSI DI LINGUE

DIZIONARI E CORSI DI LINGUE CATALOGO 2015 DIZIONARI E CORSI DI LINGUE EDITORE 3 MOTIVI PER IMPARARE LE LINGUE CON I CORSI DI LINGUA DIGITAL PUBLISHING Corso 1 inglese 59,00 Contenuto: cd-rom libro di testo cuffia-microfono NUOVA

Dettagli

Scuola secondaria. Indirizzo di studio.. Referente DSA o coordinatore di classe

Scuola secondaria. Indirizzo di studio.. Referente DSA o coordinatore di classe Modello di PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO Anno Scolastico Scuola secondaria. Indirizzo di studio.. Classe.. Sezione. Referente DSA o coordinatore di classe 1. DATI RELATIVI ALL ALUNNO Cognome e nome Data

Dettagli

4, 5 ANNO DELLA SCUOLA PRIMARIA

4, 5 ANNO DELLA SCUOLA PRIMARIA ASCOLTO E PARLATO Intervenire nel dialogo e nella conversazione in modo pertinente. Interagire nello scambio comunicativo formulando domande e risposte adeguate al contesto. Esprimere il proprio punto

Dettagli

Le prove di lettura di tipo cloze

Le prove di lettura di tipo cloze Prove INVALSI di italiano Le prove di lettura di tipo cloze Napoli dicembre 2014 1 Sommario 1. Che cos è una prova cloze? 2. Breve esempio 3. Vantaggi e svantaggi delle prove cloze 4. Principali versioni

Dettagli

I MOTORI DI RICERCA motori di ricerca. motori di ricerca per termini motori di ricerca sistematici

I MOTORI DI RICERCA motori di ricerca. motori di ricerca per termini motori di ricerca sistematici I MOTORI DI RICERCA Il numero di siti Internet è infinito e ormai ha raggiunto una crescita esponenziale; inoltre, ogni sito è costituito da diverse pagine, alcune volte centinaia, e individuare un informazione

Dettagli

Laboratorio di Informatica

Laboratorio di Informatica Laboratorio di Informatica Introduzione al Web WWW World Wide Web CdL Economia A.A. 2012/2013 Domenica Sileo Università degli Studi della Basilicata Introduzione al Web : WWW >> Sommario Sommario 2 n World

Dettagli

10 ingredienti da tenere sempre in cucina ovvero,

10 ingredienti da tenere sempre in cucina ovvero, 10 ingredienti da tenere sempre in cucina ovvero, la SEO Checklist per andare a cena con Google Licenza Creative Commons - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported (CC BY-NC-ND 3.0) introduzione

Dettagli

MCD = MISURE COMPENSATIVE E DISPENSATIVE Massimo Guerreschi

MCD = MISURE COMPENSATIVE E DISPENSATIVE Massimo Guerreschi CTS Lecco 18 aprile 2012 MCD = MISURE COMPENSATIVE E DISPENSATIVE Massimo Guerreschi Responsabile Centro Ausili dell'ircss E. Medea - Ass. La Nostra Famiglia www.emedea.it/centroausili NB - A proposito

Dettagli

La ricerca estensiva Perché?

La ricerca estensiva Perché? RICERCA ESTENSIVA La ricerca estensiva Perché? Per misurare e validare in termini estensivi la percezione e decodifica da parte dei soggetti destinatari; ma anche per segmentarli in modo appropriato Per

Dettagli

Nuovo Corso di laurea magistrale in Ingegneria Informatica AA14-15. http://www.dis.uniroma1.it/~ccl_ii/site/

Nuovo Corso di laurea magistrale in Ingegneria Informatica AA14-15. http://www.dis.uniroma1.it/~ccl_ii/site/ Nuovo Corso di laurea magistrale in Ingegneria Informatica AA14-15 http://www.dis.uniroma1.it/~ccl_ii/site/ Laurea Magistrale L obiettivo della laurea magistrale in Ingegneria informatica (Master of Science

Dettagli