Primavera Periodico di Notizie iniziative Attività Proposte

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Primavera 2014. Periodico di Notizie iniziative Attività Proposte"

Transcript

1 Periodico di Notizie iniziative Attività Proposte Primavera 2014 Questa rivista è consultabile anche dal portale di gruppo oppure accedendo dal sito

2 Sommario Consiglio Direttivo PRESIDENTE: Giacci Roberto PRESIDENTE ONORARIO: Carimini Stefano VICEPRESIDENTE: Mazzocco Roberto SEGRETARIO: Bramucci Claudio CONSIGLIERI: Canali Domenico Flavioni Elisabetta Fontemaggi Orazio Innominati Alessandro Laurenti Roberto Laureti Alessandro Lombardi Alessandro Mamprin Giancarlo Mattei Antonio Migliori Rinaldo Napoleoni Claudio Piovano Giovanni Ricci Tiberio Savastani Maria Teresa Troisi Carlo COLLEGIO DEI SINDACI EFFETTIVI: Caneschi Giampiero Ciolli Roberto Martufi Carlo COLLEGIO DEI PROBIVIRI: Galoppi Carmela Marino Francesco CONSULENZA LEGALE E COMMERCIALE: Studio Ferrari & Associati V.le Umberto Tupini, Roma UNICREDIT CIRCOLO ROMA Via Mario Bianchini, Roma Tel ComUnicando Direttore: MASSIMILIANO CACCIOTTI Commissioni Organizzative TURISMO Mazzocco Roberto Napoleoni Claudio Ricci Tiberio SOLIDARIETÀ / ASSISTENZA Carimini Stefano Lombardi Alessandro CULTURA CONOSCERE ROMA / ARCHEOLOGIA Napoleoni Claudio AUDIO/MUSICA/HI-FI Capitani Riccardo MICOLOGIA/NATURA/AMBIENTE Carimini Stefano Fontemaggi Orazio BIBLIO / VIDEOTECA Fontemaggi Orazio Grandinetti Giuseppe TEATRI / ABBONAMENTI / SPETTACOLI Flavioni Elisabetta SEZIONE TEATRALE Alessandro Lombardi, Stefano Carimini SEZIONE FOTOGRAFIA / VIDEO Alessandro Lombardi, Stefano Carimini CONVENZIONI Carimini Stefano Mazzocco Roberto Giacci Roberto Cacciotti Massimiliano SCI DI FONDO Napoleoni Claudio ESCURSIONISMO Giacci Roberto TENNIS Mamprin Giancarlo Marzuoli Anna Sacco Giorgio, Gusmano Nicola SCI Mazzocco Roberto BASKET Rufini Mauro Caneschi Giampiero ATLETICA Sottile Giorgio Carimini Stefano CALCIO A 5 / CALCIO A 8 / CALCIO A 11 Giacci Roberto, Mazzocco Roberto, Tiberti Antonio GRUPPO DONATORI SANGUE "G. BONESI" Lombardi Alessandro ROMA CLUB UNICREDIT FRANCO ZACCARELLI Giacci Roberto UNIONE PENSIONATI UNICREDIT LAZIO / UMBRIA / ABRUZZO / MOLISE Via Padre Semeria Roma Apertura sede martedì mercoledì giovedì 10/12 Tel. 06/ e.mail SEGRETERIA DEL CIRCOLO Giorgio Sacco Segr. Tel SITO INTERNET SUL PORTALE "my hr" / agevolazioni per me / cliccare sull'icona del ns. circolo in basso a destra NOTIZIE Le nostre attività...pag. 3 Scheda di iscrizione al Circolo...pag. 4 UNIONE PENSIONATI La festa di Natale...pag. 5 ARTE E CULTURA Il concorso fotografico...pag. 6 Teatro: Alla larga dai guai...pag. 7 Recitare a teatro...pag. 7 Convenzioni cinematografiche...pag. 8 Raccontare i racconti: Cecità...pag. 9 Libri: Sì, come è diversa oggi la vita...pag. 10 Le ultime acquisizioni della biblioteca...pag. 11 Recensioni musicali...pag. 13 SOLIDARIETÀ Donatori Sangue...pag. 15 Il Banco Alimentare...pag. 16 Mais Onlus...pag. 17 ESCURSIONISMO I Monti Simbruini...pag.18 SPORT Basket...pag.19 Tennis...pag. 20 Calcio a 5...pag. 22 TURISMO Madonna di Campiglio...pag.23 Sardegna - Orosei...pag.24 Moena...pag.25 Questa rivista è consultabile anche dal portale di gruppo oppure accedendo dal sito 2

3 Notizie Le nostre attività Chi siamo Lʼ UniCredit Circolo Roma è il circolo del personale di tutte le banche e società del Gruppo UniCredit operanti nel territorio di competenza del Circolo. Il Circolo è unʼassociazione senza scopo di lucro, che intende promuovere, agevolare e attuare iniziative di carattere culturale, sociale, artistico, ricreativo e sportivo, non discriminanti in materia di razza, di lingua di culto e di sesso, atte a migliorare lʼimpiego del tempo libero di non lavoro dei Soci e con il fine di favorire un sereno incontro degli stessi e dei loro familiari per reciproci scambi di idee e conoscenze. Come contattarci La sede del Circolo è in via Mario Bianchini 43 (8 piano) Roma. La sede è operativa tutti i giorni lavorativi dalle 9:00 alle 13:30 e dalle 14:45 alle 16:45. Tel indirizzo mail: - Sito internet: Come raggiungerci Metro B fermata Eur Fermi, autobus 767 su v.le America sino alla fermata Bianchini Come aderire Lʼiscrizione al Circolo si acquisisce previa richiesta al Consiglio Direttivo ed è aperta a tutti i dipendenti, in servizio e in quiescenza. Per attivare la procedura di iscrizione occorre inoltrare apposita richiesta, tramite mail allʼindirizzo riportando la propria matricola e autorizzando lʼaddebito in busta paga della quota mensile di 3,00. Per quanto concerne i colleghi ora in quiescenza la quota annuale di iscrizione - pari ad 36,00 - viene addebitata in unʼunica soluzione, nel mese di gennaio di ogni anno. Cosa facciamo Attività sportive Calcio, Tennis, Sci, Atletica, Basket, Escursionismo, Ciclismo... con organizzazione e/o partecipazione a diversi tornei e manifestazioni sportive, Campionati Intebancari Nazionali ed Internazionali (Tennis, Sci, Calcio), nonchè gli annuali Meeting UniCredit di Sci e Calcio. Per tutte le attività sportive sono previsti contributi economici e organizzativi da parte del Circolo. Attività ricreative - Vacanze e Turismo Viaggi o gite allʼestero ed in Italia. Settimane bianche, verdi e soggiorni al mare a prezzi molto convenienti grazie ai contributi del Circolo. Prenotazioni individuali a fronte di convenzioni stipulate con primari Tour Operator, con sconti e pagamenti rateali (senza interessi). Attività culturali Prenotazione di biglietti per spettacoli teatrali, concerti e manifestazioni varie. Nellʼambito del Circolo è operativa una Compagnia Teatrale aperta alla partecipazione di tutti i colleghi. Spettacoli teatrali con posti riservati ai soci del Circolo ed alle loro famiglie. Visite guidate di Roma nonché del resto dʼitalia! Organizzazione di corsi di fotografia, lingue, giochi di carte (burraco, bridge...), erboristeria, micologia Servizi Vari Biblioteca (prestiti gratuiti), Touring Club, USI Card, acquisto libri (scolastici e non) con sconti assolutamente convenienti grazie ai contributi previsti, polizze assicurative, contributi per centri estivi per ragazzi e poi ancora il Roma Club, il Gruppo Donatori Sangue, la Solidarietà e tanto altro. Per ulteriori informazioni puoi visitare il nostro sito allʼindirizzo o scrivere allʼindirizzo mail Iscriviti al Circolo, porta le tue idee per rendere ancora migliore l UniCredit Circolo Roma. Ti aspettiamo! 3

4 tel /13 Spett. UNICREDIT CIRCOLO ROMA SCHEDA DI ISCRIZIONE INVIARE PER POSTA ORDINARIA O INTERNA A: UNICREDIT CIRCOLO ROMA - Via Mario Bianchini ROMA Io sottoscritto, Nome e cognome Indirizzo CAP/Città Tel fisso Tel mobile Indirizzo di Posta Elettronica con la presente richiedo l'iscrizione all'unicredit CIRCOLO ROMA, ed incarico UNICREDIT SPA - ROMA di riconoscervi, salvo mia revoca scritta, la quota di iscrizione fissata dal Consiglio Direttivo dell'unicredit Circolo Roma, senza mia ulteriore conferma. PERSONALE IN SERVIZIO e FAMILIARI: tramite trattenuta mensile in busta paga PERSONALE IN QUIESCENZA e FAMILIARI: Addebitare il mio c/c intestato avente il seguente codice IBAN (rilevabile in alto a destra dell'estratto Conto o dal Bancomat): PAESE CIN EUR CIN ABI (BANCA) CAB (SPORT) N. CONTO IT Trattamento dei dati personali ai sensi del DL 30 giugno 2003 n 196 I Suoi dati personali potranno essere utilizzati dall'unicredit Circolo Roma per l'invio di notiziari di stampainterna, di circolari di tipo informativo, culturale, ricreativo, turistico, nonché l'invio di omaggi e per tutto quanto attiene al rapporto di iscrizione al Circolo, e per nessun altro scopo. E' inteso che i suoi dati personali, trattati in maniera informatica o su supporto cartaceo, non verranno in nessun caso diffusi all'esterno di questa Associazione. In ogni momento Lei (ai sensi dell' art. 7 del D.L. suindicato) potrà verificare, modificare e cancellare i Suoi dati personali scrivendo all'unicredit Circolo Roma, ottenendo conferma di quanto richiesto. In caso di mancato accordo o di revoca del consenso da parte Sua, non Le sarà inviata alcuna comunicazione. do il consenso non do il consenso data Firma 4

5 Unione Pensionati La Festa di Natale del Gruppo Lazio Umbria Abruzzo Molise Il 19 Dicembre scorso, nella sala della Basilica di San Lorenzo in Lucina, si è svolta la consueta FESTA DI NATALE del nostro Gruppo Territoriale, per lo scambio degli Auguri di Buon Natale e Felice Anno Nuovo. Al discorso di benvenuto del Presidente Maurizio Beccari, ha risposto, con un articolato intervento, il collega Luciano Ciotti, che con simpatica ironia, ha ripercorso i tanti anni felicemente trascorsi nel Credito Italiano, ricchi di condivisa attività, sostegno reciproco, esperienze di vita comuni. Alla FESTA hanno partecipato oltre 200 colleghi, il 20% circa del nostri 1082 attuali soci, che questʼanno hanno potuto ammirare le oltre 100 fotografie, in prevalenza dellʼepoca Credito Italiano, della mostra COME ERAVAMO, esposte lungo le pareti della sala al gradimento e godimento degli intervenuti. Tra le predette oltre 100 fotografie, i partecipanti alla FESTA ne hanno prescelte tre, considerate ovviamente le migliori, che il COMITATO OR- GANIZZATORE, formato dal consigliere Sante Coppa e dal nostro esperto fotografo Emilio Chianca, ha poi premiato con un simbolico omaggio. Le foto premiate sono state: 1^ classificata: foto inviata da Carmen DʼAmato Zaccarelli ed io risalente al 2000 scattata in occasione dello Ski Meeting Unicredit di Bormio. 2^ classificata: è una foto di gruppo con il socio Panza + 4 altri colleghi risalente a decenni fa, dove esplode la solare e bella gioventù dei soggetti, ora inevitabilmente canuti e stanchi, come tutti noi, ma sicuramente... sempre in forma. 3^ classificata: il collega Gargiulo da Latina ha mandato la nostalgica foto della gloriosa insegna CREDITO ITALIANO che, mestamente, se ne va sopra uno sgangherato furgoncino. Era il 1998 e il CREDITO ITA- LIANO da allora non cʼè più. Non cʼè più per tutti, ma non per noi che ci siamo cresciuti dentro... giovani, belli e di grandi speranze. La mostra si è conclusa con la premiazione di CARMEN DʼAMATO, vincitrice del 1 premio, e con il consueto brindisi, a base di spumante e panettone, organizzato dagli impagabili Consiglieri Carlo Ippoliti e Mario Musca, con il fattivo contributo dei soci Luigi Placido e Giuseppe Pomponi Tutte le oltre 150 fotografie ricevute per la mostra COME ERAVAMO e le 100 scattate dal nostro consigliere Umberto Ragni tra i partecipanti alla FESTA, sono state riunite in un book fotografico conservato nellʼufficio di Via Padre Semeria 9 Roma. Venite a vederle: ce ne sono tante molto belle e particolari. A chi verrà offriremo, come da prassi consolidata, un caffè e un piccolo gradito omaggio A tutti diamo appuntamento alla prossima riunione (la consueta assemblea annuale di Gruppo) che si terrà ad Aprile ed alla prossima FESTA DI NATALE, che cercheremo nuovamente di rendere evento particolare, arricchendolo con qualche nuova e sorprendente manifestazione. Cordiali saluti a tutti dal COMITATO ORGANIZZATORE DELLA MO- STRA. Unione Pensionati Unicredit Gruppo Lazio Umbria Abruzzo Molise 5

6 Arte e cultura: FOTOGRAFIA 1 Concorso Fotografico Unicredit Circolo C on appassionata e cospicua partecipazione di Soci e Familiari si è svolto infine il Concorso Fotografico del nostro Circolo. La mostra delle opere fotografiche, allestita presso l'apposito spazio espositivo al secondo piano del Centro Commerciale "I Granai" nelle settimane successive alla festa della Befana, si è poi degnamente conclusa con rilevante partecipazione di pubblico, presso i locali del Circolo di Via Mario Bianchini 46. Presente la quasi totalità dei Concorrenti e al cospetto di numerosi familiari e amici dei Partecipanti, sono intervenuti i Componenti della Giuria, il Presidente del Circolo Roberto Giacci, il Vice P. Roberto Mazzocco, il P.Onorario Stefano Carìmini, il Consigliere Resp.le Sez. Foto Alessandro Lombardi e, con partecipazione straordinaria, il Vice Presidente del Circolo U.B.D.R. Giorgio Casucci. Da sottolineare infatti la gradita e premurosa collaborazione con la quale il Responsabile della Sezione Foto U.C.B.D.R. Luciano Le Donne, ha fornito assistenza e disponibilità per il locale espositivo con partecipazione personale all'allestimento. Appuntamento concordato in comune tra le due sezioni, ad un prossimo nuovo concorso questa volta indirizzato su un tema unico ma di ampissima accessibilità, con lo scopo di facilitare ed allargare ancor di più la partecipazione degli appassionati! I Premiati del Concorso per le varie Sezioni, bandite dal regolamento, sono stati: ASSOLUTI 1 CLAUDIO DALMAZZONE 2^ CLAUDIA SCARDAZZA 3^ ANTONELLA NICOLUCCI RITRATTO BEATRICE FERNANDEZ VIAGGIO MARCO MAZZOCCO NATURA EMILIO CHIANCA SEZIONE BIANCO/NERO LORENZO SILI A.L. / S.C. 6

7 Arte e cultura: TEATRO Alla larga dai guai L Allegra Compagnia di UniCredit Circolo Roma porta in scena Alla Larga dai guai di Derek Benfield. Eʼ una commedia giallo-farsa divertente, intrigante e dai risvolti imprevedibili, ambientata nella cornice dei Castelli romani. Spietati criminali hanno portato a termine una rapina a mano armata e, appena nascosta la refurtiva in un ameno hotel dei castelli romani, vengono arrestati e condannati a sette anni di galera. della refurtiva, però, nessuna traccia. Per trovare il ghiotto bottino due furbi lestofanti organizzano lʼevasione di uno dei rapinatori, ma qui cominciano i guai: fanno evadere un recluso sbagliato, un omonimo, che sta in prigione per un reato da nulla (ingiurie a pubblico ufficiale) lo portano nellʼalbergo e comincia la caccia al tesoro. 7 LʼHotel Miralago è abitato da personaggi bizzarri e fra gli altri ospita clienti di tutto riguardo, come un giudice istruttore e la figlia. Ad ingarbugliare la trama cʼè lʼarrivo di una nuova cliente: la donna del vero criminale. Carlo Forcinella Recitare a teatro significa vivere sul serio quello che gli altri, nella vita, recitano male M i diletto nella recitazione da poco più di tre anni ma, pur essendo nuova del mestiere, riscontro nel teatro tutto ciò che Eduardo De Filippo esprime in questa frase, scelta da me per aprire questo articolo che vuol essere una piccola finestra sul teatro e che vuole raccontare quale ne sia lʼessenza secondo me. Non può esistere timidezza, non può esistere vergogna, si è soli col proprio personaggio che si cerca di conoscere, durante il tempo delle prove, proprio come si fa la conoscenza di un tale mai visto prima, che però ha tante cose da raccontarci. Eʼ la prima volta che mi cimento in una vera e propria commedia: avere un copione vero, pensare a dei costumi, divertirsi con dei compagni con cui dividere lʼonore, e al tempo stesso lʼonere, di esibirsi su un palcoscenico. Eʼ tutto nuovo, tutte sensazioni mai provate: dal timore di alzare la voce, alla paura al solo pensiero che lo sguardo possa accidentalmente cadere, mentre si va in scena, in quello sterminato buio di fronte al palco in cui, però, la luce dei riflettori farà risaltare tante piccole pupille attente a guardare proprio te, per conoscere quello stesso personaggio che tu hai tanto faticato ad accogliere nella tua mente, nelle tue movenze e a cui ti sei perfino affezionato. Una delle tante cose belle del fare teatro sta proprio nella possibilità di provare : per caso questo ci è consentito nella nostra vita quotidiana? abbiamo forse lʼopportunità di vivere i nostri giorni e di arrivare a sera e poter dire No, oggi non mi sono piaciuta, domani lo rifaccio meglio. Ecco quindi che, per riprendere alle parole di De Filippo, il teatro ci offre la possibilità di metterci alla prova con noi stessi, di scoprirci diversi, nuovi. Non si può fare nella vita di tutti i giorni, in cui ogni lasciata è persa e non torna più. Non possiamo tornare indietro e rivedere la nostra parte, perfezionarla. Quello che sto facendo io, da qualche mese è proprio mettermi alla prova. Nel periodo delle prove mi sembra come di avere due vite a cui badare, due modi diversi di essere che fanno capo, però, ad una sola mente e ad un solo cuore, il mio. Questʼanno interpreterò un personaggio simile a me per molti aspetti: Carlotta è una ragazza dolce, seria, educata, acculturata ma soprattutto curiosa. Proprio per questa sua ultima importante qualità, la vedrete in scena divertita, stupita e intrigata a causa di tutte quelle strambe persone che le girano intorno, ognuna con uno scopo, ognuno con una propria ricerca da fare sia a livello personale che materiale! Concludo questo mio piccolo spazio di racconto e riflessioni, invitandovi a venire a teatro con la stessa curiosità con cui vi accoglierà Carlotta e anzi, se è possibile, portatene di più. Se volete, dunque, siamo in scena il 4, 5, 6 11, 12, 13 aprile 2014 al Teatro De Rossi in Via Cesare Baronio, 127/B con lo spettacolo Alla larga dai guai di Derek Benfield. LʼAllegra Compagnia dellʼ Unicredit Circolo di Roma vi aspetta numerosi! Ludovica Agnese

8 Arte e cultura: CINEMA Speciale Convenzioni Cinema È stata attivata dal nostro Circolo una speciale convenzione per la catena di cinema THE SPACE biglietto ingresso per film a. 5 (comprensivo del servizio emissione) valido - UN ANNO - anche per film in 2D e 3D LA CONVENZIONE SPECIALE PER LA CATENA DI CINEMA THE SPACE CONDIZIONI: Validi su tutto il circuito The Space Cinema a livello nazionale. A Roma per le seguenti sale cinematografiche: "Parco de' Medici" in V.le Parco dei Medici e "Moderno" in Piazza della Repubblica) Validità 12 mesi dalla data di emissione Validi per tutti i tipi di spettacolo 2 e 3D Validi tutti i giorni della settimana festivi e prefestivi compreso Tutti i biglietti hanno un codice PIN che offre la possibilità di poter prenotare comodamente via internet il posto in sala per lo spettacolo prescelto evitando le file alle casse Minimo acquistabile 4 biglietti COME USARE I BIGLIETTI: Presentandosi alle casse dei Cinema e convertendo il biglietto in biglietto di ingresso Siae Scegliendo la sala The Space preferita, sul sito: è possibile prenotare on line il posto in sala inserendo il codice pin riportato sul retro del biglietto. Sostituzione del biglietto in biglietto di ingresso Siae alle casse dei cinema presentando il codice di conferma inviato da The Space a prenotazione avvenuta. Per ragioni organizzative le richieste dovranno pervenire - tramite mail all'indirizzo di posta del circolo - per un quantitativo minimo di 4 biglietti. Resta inteso che il ritiro dovrà avvenire presso i locali del Circolo o, su espressa richiesta, a mezzo posta interna, sollevando il Circolo da qualsiasi responsabilità in caso di smarrimento. I CRAL TICKET PER I CINEMA ROMANI E FIORENTINI Lʼ Unicredit Circolo Roma vi offre la possibilità di acquistare biglietti validi per tutte le sale cinematografiche sotto indicate, utilizzabili fino al 30 GIUGNO 2014, al costo di.4,50 cadauno. Per ragioni organizzative le richieste dovranno pervenire - tramite mail all'indirizzo di posta del circolo - per un quantitativo minimo di 4 biglietti. Resta inteso che il ritiro dovrà avvenire presso i locali del Circolo o, su richiesta, a mezzo posta interna, sollevando il Circolo da qualsiasi responsabilità in caso di smarrimento. I CINECRAL TICKETS sono validi (esclusi gli spettacoli 3D e le anteprime) a Roma per le seguenti sale cinematografiche: FIAMMA EURCINE GIULIO CESARE KING MAESTOSO MIGNON NUOVA OLIMPIA QUATTRO FONTANE a Firenze per le seguenti sale cinematografiche: FIORELLA FLORA 8

9 Arte e cultura: RACCONTARE I RACCONTI Cecità di Josè Saramago A mici e non, ben trovati. Il libro che vi racconterò si chiama Cecità di Josè Saramago. Perché indugio su questo autore? Perché insisto nella sua prosa e mi intrufolo nei suoi racconti? Perché compongo e scompongo i suoi personaggi come fossero tratti dai pennelli di Picasso, li sottraggo, li sintetizzo e cerco di diventarne amico? Perché ogni volta li incontro nellʼascensore, al mercato, in tram, nellʼufficio postale, nel gabinetto medico o solamente come vicini dʼombrellone, al tavolo accanto al mio, nel cimitero o nelle librerie piene zeppe di altri tipi curiosi, di donne e uomini come me, come voi. Personaggi in cerca dʼautore. La città in cui la storia si svolge è senza nome, senza date. Lʼ auto ferma al semaforo aspetta il permesso per andare quando lʼuomo alla guida inizia ad urlare sono cieco, non ci vedo, sono diventato cieco. La sua cecità è particolare: vede tutto bianco, come fosse stato colpito da una luce intensa, come si fosse tuffato in una piscina piena di latte. Accompagnato a casa, contatta un oculista che accetta di vederlo subito. Nella sala dʼattesa cʼè un ragazzino strabico, un vecchio con la benda nera ad un occhio, la segretaria, la ragazza dagli occhiali scuri che aspettano il proprio turno. Lʼoculista accerta che funzionalmente gli occhi del primo cieco sono perfetti, ma non riesce a fare una diagnosi certa. Consulta libri e un collega, ma nulla. Ne parla alla moglie poco prima di diventare cieco anchʼegli e per non spaventarla, aspetta il mattino seguente per dare la notizia. Decidono di telefonare al ministero, vogliono parlare magari con il Ministro in persona per avvertire, per organizzare le misure necessarie affinché la popolazione sia risparmiata e informata di questa epidemia, perché di questo si tratta. Prima trascurato, viene richiamato qualche ora più tardi: si contano altri casi di quella maledizione bianca; bisogna far presto, unʼambulanza lo verrà a prendere immediatamente, che si prepari in fretta! La moglie del medico non lo lascia, organizza una valigia con il minimo necessario e fingendosi cieca anchʼessa, viene caricata insieme al marito e portata in un manicomio abbandonato che le Autorità stabiliscono un luogo sicuro per scontare la quarantena. Nello stesso istante arrivano gli altri contagiati: il primo cieco, sua moglie, la ragazza dagli occhiali neri, il vecchio con la benda nera, il ladro, il ragazzino strabico. Sono in sette e trovano posto in una camerata nel lato destro dellʼedificio; la loro vita è cambiata così radicalmente che anche sistemarsi alla buona in un letto è difficile. La moglie del medico dʼaccordo con il medico, decide di non dire a nessuno che ancora ci vede, diventerebbe impossibile aiutarli tutti. Prima di sera, dei camion militari trasportano lì altre persone, altre ne verranno per tutta la notte, presto sarà tutto pieno. I militari intanto dettano i comportamenti da seguire; con il megafono invitano i signori ospiti a non preoccuparsi, saranno recapitati 3 pasti caldi al giorno e forniti di qualsiasi cosa abbiano bisogno, ma non devono per nessuna ragione uscire e avere contatto che con loro stessi. Quei soldati cosi premurosi allʼinizio, cambiano atteggiamento e diventano diffidenti, cinici e quando la paura di ammalarsi prende il sopravvento, li minacciano di sparare, anzi ne fanno fuori una mezza dozzina che non vedendo, sconfinano oltre la linea prestabilita. Il cibo scarseggia, le condizioni igieniche diventano impossibili. Un gruppo del padiglione di sinistra fa razzia del cibo e armato di bastoni, decide che da lì in avanti il cibo verrà pagato con quel poco che i disgraziati sono riusciti a prendere dalle loro case; orologi, anelli, spille, soldi. Uno di loro ha anche una pistola e si elegge capo, non vuol sentire ragioni. La moglie del medico continua a prendersi cura del piccolo gruppo che le sta intorno, è condannata a vedere oltre che a subire queste angherie e nulla può anche volendolo: è sola con la sua vista. La prima richiesta è stata esaudita, concede una tregua ma trascorsi pochi giorni ne arriva una molto più feroce; ora vogliono donne per soddisfare i loro desideri sessuali o niente cibo. Cedono come vittime sacrificali, povere sventurate nella sventura; con la morte nel cuore per non morire di fame e far morire di fame i propri compagni, si devono concedere. Vengono trattate come bestie e ai liquidi e sozzure per terra, se ne aggiungono altre sconce e schifose. Ormai, la bassezza umana ha raggiunto il limite, la disperazione e lʼumiliazione trasforma anche le persone più buone e docili. Offesa e oltraggiata, armata di forbice, la moglie del medico sgozza il capo impunemente, ma non riesce ad impossessarsi dellʼarma. Un poʼ di giustizia è fatta. Disorientati e senza capo, quei vigliacchi si rintanano con il cibo nella camerata che alloggiano, formando cataste di letti davanti la porta così che diventa impossibile per dei ciechi, fare delle imboscate, ma poi chi le farebbe? Quei derelitti hanno perso il coraggio di battersi, forse non lo avevano mai avuto. Unʼaltra donna, stanca di quella condizione, incendia un lenzuolo e lo getta nei materassi che sbarrano lʼentrata della camerata, il fuoco si sviluppa facilmente e a rischio di venire sparati dai soldati, tra urla e spintoni, calpestati, travolti i ciechi guadagnano lʼuscita in cerca di salvezza. I soldati? Non ci sono più, sono scappati o forse si sono ammalati anche loro. La moglie del medico riesce a guidare quei sette derelitti verso un riparo. Eʼ freddo e piove, sono quasi nudi e affamati dopo quattro giorni di digiuno. Miracolosamente, riesce a trovare dietro un supermercato saccheggiato, una dispensa e riempie qualche busta con del cibo. Raggiungono faticosamente la loro casa, non è stata violata come del resto quasi tutte e possono essere al sicuro. Non cʼè acqua, ne illuminazione, ma si distendono e finalmente riescono a dormire. Girano cani randagi, gruppi di persone allo stremo, pronte a qualsiasi cosa pur di rimanere in vita. Quella piccola comunità può mangiare un poʼ, lavarsi con lʼacqua piovana che la moglie del medico è riuscita a raccogliere tra pentole e bacinelle, la solidarietà tra le tre donne, diventa fratellanza. La speranza del medico diventa realtà: la cecità così come è arrivata, se ne va, inspiegabilmente e al primo cieco ritorna alla vista. Nel giro di una notte si sentono in strada e in ogni dove solamente urla e distintamente due parole..io vedo. Il libro finisce così, la Provvidenza appare benigna, ma è lungi da essere trionfale. Ognuno porta con sé, la consapevolezza di quanto lʼuomo diventi spregevole, indifferente, cattivo, quanto lʼuomo, intendo il genere, sia vigliacco, egoista e prepotente. I soldati che uccidono per paura, il gruppo di potere che vuole gestire il cibo, i codardi che sacrificano le loro donne pur essendo in maggioranza. La cecità può essere la carestia, il terremoto o lo tzunami, la cecità può essere la guerra, un regime infame, il potere economico senza scrupoli, la mafia in ogni sua forma. La cecità è disorganizzazione e dunque morte, si è ciechi anche vedendo, è una condizione che rende schiavi e dipendenti tutti a favore di pochi. Il rimedio è la forza, la collaborazione, il coraggio, la giustizia, lʼimpegno di non lasciare nessuno dietro e questo le donne sembrano capirlo molto meglio. Mi sono spesso domandato che avrei fatto io al posto loro, ho cercato di immedesimarmi tanto dʼ ascoltare lʼaudio libro di questo romanzo, a luce spenta, vivendo insieme a quei personaggi senza nome, quella storia inventata, ma attuale e tristemente vera. Saramago ci fa riflettere: siamo in balia del destino e la Scienza è impotente rispetto al suo capriccio. La società non migliora quando è libera, o sembra libera, e azzera i diritti, annulla la giustizia, persegue lʼegoismo. Lʼattualità di questo racconto, la prospettiva non augurabile e il pessimismo sociale del premio Nobel, dovrebbe essere un monito a cui tutti noi, fare attenzione. Secondo me non siamo diventati ciechi, secondo me lo siamo. Ciechi che vedono, Ciechi che, pur vedendo, non vedono. Alla prossima. Dario Andreozzi 9

10 Arte e cultura: LIBRI Sì... come è diversa, oggi, la vita di Claudio Pulicati A empi di spread e di spending rewiew, tempi di ristrettezze economiche e di amarezze politiche; in questi casi, il rifugio è nella memoria. Si tratta di un riflesso condizionato: scatta lʼoperazione nostalgia e, inevitabilmente, tornano a galla solo i ricordi più belli, le cose buone di una volta. Allora, è come se, sulle ferite di oggi, venisse spalmata una pomatina dal potere lenitivo. Sembra di sentire le coccole del come eravamo. È questa lʼoperazione letteraria che ci regala Claudio Pulicati, alla sua prima prova dʼautore. In Sì... come è diversa, oggi, la vita sembra quasi di leggere un sottotitolo: comʼera meglio, una volta, la vita. Non perché lo fosse davvero; ma per il solo fatto che tutto appariva più semplice e i ragazzi degli anni ʻ60 avevano una fortuna ineguagliabile: la speranza. Sì, potevano sperare in una musica migliore (Claudio è tra i pochi che hanno avuto il privilegio di vedere i Beatles allʼadriano); in un abbigliamento migliore (Claudio indossa il suo primo maxicappotto e lo scambiano per una rock star); in unica politica migliore (nelle scuole e nelle università arriva lʼeco del Maggio francese ); insomma, quei ragazzi sognavano unʼitalia migliore. In un mix ben riuscito di malinconia e di brio, Pulicati racconta gli anni che l'hanno visto giovane protagonista del suo tempo, grazie anche ad una famiglia medio borghese dove i veri valori si toccavano con mano. Così, in virtù della sua passeggiata a ritroso, anche noi possiamo rivivere appieno lʼatmosfera, la magia e la serenità di quel momento storico. Quando i matrimoni erano destinati a durare finchè morte non ci separi. Quando la radio, la televisione, il mare, la famiglia, il calcio, erano diversi da ora e venivano vissuti con godimento totale. Poi, a un certo punto, il libro diventa quasi diario; allora, si percepisce lʼesigenza dellʼautore di raccontarsi, a volte quasi con spudorata innocenza. Pertanto, ci racconta il suo rapporto con il figlio musicista, i suoi amori, le sue amicizie... Però, anche in queste pagine, il lettore si trova a rivivere una vita che non è la sua, ma che somiglia alle vite di chi è cresciuto negli anni ʼ60 e che ha superato i 60. Insomma, Sì... come è diversa, oggi, la vita ci sembra un testo da consigliare a tutti i coetanei di Claudio Pulicati e non solo; perché nelle sue compilations di brani musicali, nelle sue rassegne familiari (fratelli, zii, cugini e parenti vari), nei suoi voli pindarici tra la radio e il Messaggero, tra il playboy del jet set e il bigliettaio del tram romano ci si possono ritrovare anche coloro che appartengono ad altre generazioni. Un revival emozionante, dal sapore di unʼepoca e di unʼitalianità ormai passate, per raccontare e ricordare a tutti di quella semplice autenticità della vita. C. M. Gentili colleghi, nel rammentarvi la nostra offerta mare per lʼestate 2014, relativa alla struttura Torre Moresca (Sardegna), che prevede per i nostri soci condizioni assolutamente convenienti in considerazione del contributo erogato dallʼ UniCredit Circolo Roma, segnaliamo altresì che è stata rinnovata la convenzione in essere con la Futura Vacanze che prevede la possibilità di effettuare prenotazione di soggiorni/viaggi, con sconti del 15%, su tutta la programmazione dei cataloghi: mare - neve - benessere - montagna - mondo. I cataloghi possono essere richiesti alla segreteria del Circolo, per quanto disponibili, fermo restando la possibilità di visionarli all'indirizzo web 10

11 Arte e cultura: LIBRI Le ultime acquisizioni della nostra Biblioteca C are lettrici, cari lettori, eccoci giunti al nostro periodico appuntamento partiamo subito con le ultime acquisizioni effettuate dalla sezione Biblioteca dellʼunicredit Circolo Roma. Sulla scia del premio oscar al film italiano La grande Bellezza, Mondadori ha ripubblicato, una serie di brevi scritti del grande scrittore Raffalele La Capria, raccolti nel libro omonimo La grande Bellezza. Una serie di brevi racconti sulla città eterna scritti dal giornalista, scrittore napoletano, partito da Napoli per trovare lavoro a Roma presso la Rai. Da questi racconti emerge la bellezza di una città ancora non contaminata da inquinamento, traffico e caos. Carofiglio torna in libreria con la sua ultima opera, La casa nel bosco, Rizzoli editore. In verità si tratta di un romanzo scritto a quattro mani insieme al fratello Francesco. Un romanzo che racconta la storia di due fratelli che non si frequentano molto e che neanche si sopportano, costretti loro malgrado ad una forzata convivenza che li farà riscoprire le gioie di una infanzia ormai dimenticata. Vorrei segnalare altresì lʼultima opera di Aldo Nove, già ricordato in queste pagine, il quale ha di recente pubblicato, Tutta la luce del mondo, Bompiani editore. Per la prima volta lo scrittore italiano scrive una sua storia sul santo di Assisi. Lo scrittore scrive la storia di San Francesco attraverso gli occhi del nipote Piccardo, un ragazzino dapprima spaurito di fronte alle scelte radicali dello zio, ma poi gradualmente pervaso di una ammirazione giocata sullo stacco fra il riconoscimento della Verità e la coscienza di non poter essere come Francesco, di non poter seguire il suo cammino nello stesso modo. Sullo sfondo un periodo storico ricco di fermenti religiosi e di richieste di cambiamento radicale. Ho letto personalmente il libro che mi accingo a presentarvi, scritto da Taiye Selasi, La bellezza delle cose fragili, Einaudi editore. Opera cosmopolita; non a caso la scrittrice ha coniato un termine nuovo per descrivere i suoi protagonisti, persone africane che hanno lasciato il loro paese e che, sparsi per il mondo, ce la mettono tutta per avere successo: afropolitan. Protagonista è la famiglia Sai, figli di Kweku Sai e Folasade Savage: Olu, Kehinde e Taiwo, Sadie. In seguito alla morte del padre questa famiglia si rincontrerà, sarà quella lʼoccasione per affrontare i problemi legati alla mancata relazione familiare, rapporti molto difficili e spesso conflittuali legati anche a problemi quotidiani quali molestie sessuali, il non avere una casa, il non avere successo, sentirsi una delusione, sentirsi vuoti, sentirsi soli. Un libro di una scrittura leggera e allo stesso tempo che lascia un segno, un libro che personalmente ritengo vada letto e tenuto nella propria biblioteca personale. Già ricordata in queste pagine per i suoi precedenti romanzi, segnaliamo lʼultima fatica di Clara Sanchez, che è uscita da pochi giorni in libreria con Le cose che sai di me, Garzanti editore. La storia narra le vicende di Patricia, una giovane modella dotata di una bellezza straordinaria. Possiede tutto dalla vita e non le manca nulla. Ha un conto in banca sostanzioso, una casa tutta sua e un ragazzo di nome Elias che ama follemente. Insomma, la sua vita è perfetta. Il suo lavoro è un continuo viaggiare, tra passerelle ed eventi mondani, e durante uno dei tanti voli, incontrerà una strana donna, di nome Viviana, che le rivela un segreto. Qualcuno vuole la sua morte e Patricia dovrà fare attenzione, guardando il mondo e le persone con occhi diversi. La trama è piuttosto articolata, mai scontata e ricca di colpi di scena che porteranno a un finale quasi impensabile. Le cose che sai di me racconta il percorso di una donna che all'apparenza ha tutto, ma che in realtà non possiede nulla se non false amicizie e vaporose menzogne. Ripubblicato da Einaudi è uscito da poco La nostra gang, di Philip Roth. Unʼopera scritta nel 1971, pubblicata inizialmente d Bompiani, con un titolo piuttosto infelice Cosa Bianca nostra. Oggi rivede la luce con una nuova traduzione. Un libro rivelatore, anzi premonitore, perché è essenzialmente un libro di satira su Richard Nixon arrivata appena prima dellʼesplosione del Watergate. Lʼallora presidente degli Stati Uniti dʼamerica viene descritto come una specie di macchietta pericolosissima che inizia battendosi per lʼestensione del diritto di voto ai non nati e finisce per sfidare Satana in una contesa elettorale per la guida dellʼinferno. Tricky Dixon, il presidente truffaldino di Roth, è un uomo senza scrupoli e devoto alla menzogna che trama per restare al potere a scapito di ogni logica. Per restare sempre nella narrativa americana voglio segnalare lʼopera di Philipp Meyer, Il figlio, Einaudi editore. Lʼautore è stato definito da numerose riviste letterarie americane uno dei venti migliori scrittori sotto i quaranta anni. Il romanzo racconta la storia di una famiglia americana nel Texas occidentale, i petrolieri McCullough. La loro è una vicenda di massacri, lotte, terre strappate di mano e riconquistate più volte. La storia attraversa ben tre generazioni dal capostipite Eli, rapito da piccolo dai comanche e successivamente arricchitosi con il petrolio, a suo figlio Peter, che sognava per sé un futuro diverso dal petrolio, fino alla pronipote Jeanne Anne, ultima erede dellʼimpero familiare, vive d opera in un mondo irriconoscibile, in cui di bisonti e di indiani non cʼè più nemmeno lʼombra. La storia dellʼepopea americana attraverso il racconto e le vicende di una famiglia texana. Prima opera pubblicata in Italia è La lezione, Einaudi editore di Alissa Nutting. Libro che ha creato molto scandalo e scalpore negli Stati Uniti appena è stato pubblicato. Il romanzo è ispirato alla storia vera di Debra Lafave, americana-bionda-occhi azzurri-fisico da modella, che fu arrestata per pedofilia nel 2004 (aveva fatto sesso con un suo allievo di 14 anni) e alla fine assolta. Celeste è una bellissima professoressa di inglese. Ha ventisette anni, insegna in una scuola media in Florida e ha un assoluto culto del corpo. Del proprio, che allena senza sosta in palestra, depila minuziosamente e leviga con ogni sorta di unguento. E di quello dei suoi allievi quattordicenni. È sposata con un uomo ricco e prestante, ma non ne è innamorata. 11

12 Jeffery Deaver è tornato in libreria con la sua ultima fatica, Lʼuomo del sole, Rizzoli. Protagonista di questo romanzo è il detective Bill Corde, impegnato nelle indagini sullʼomicidio di Jennie, una studentessa modello, ragazza tranquilla ritrovata morta in un letto di fiori infangati vicino a uno stagno. Bill ci mette altrettanto poco a scoprire che la verità sta altrove: Jennie aveva avuto relazioni con parecchi studenti e alcuni insegnanti, e sembra che siano in molti a volerlo nascondere. Ma non è solo lʼindagine a turbare Corde: qualcuno lascia dei biglietti firmati lʼuomo del sole a Sarah, sua figlia di nove anni che purtroppo vive in un mondo tutto suo. Unʼombra senza volto che minaccia sia lui che sua moglie. Il killer di Jennie e lʼuomo del sole sono la stessa persona? Per tornare alla narrativa italiana segnalo, lʼopera del cantautore Ivano Fossati, Tretrecinque, Einaudi editore. Romanzo nel quale si alternano momenti divertenti e altri più malinconici, è un viaggio nella seconda parte del '900 e, allo stesso tempo, anche un'immersione nel mondo della musica. Tretrecinque comincia negli anni '50, in Piemonte, quando Vittorio è un adolescente. Poi si arriva ai '60: il protagonista, da chitarrista in modeste orchestrine che girano l'europa, diventa accompagnatore di importanti cantanti inglesi dell'epoca. La trama arriva fino all'11 settembre 2011, e ci porta a New York... Di Salvatore Niffoi non abbiamo mai presentato nulla in questa nostra sezione, noto scrittore sardo, che ha scritto numerose opere, oggi presentiamo la sua ultima uscita, La quinta stagione è lʼinferno, Feltrinelli editore. Protagonista del romanzo è il bandito Bantine Bagolaris, che ritornando in Sardegna prima della sua morte vuole raccontare al proprio figlio,che non ha mai conosciuto, il destino che gli ha segnato l'esistenza, ma lo farà solo a patto che il figlio giuri di non rivelare mai la sua confessione. Il bandito Bagolaris, la Primula rossa della Barbagia, dopo una vita passata a nascondersi e a uccidere, lontano da quel figlio tanto amato da cui si è dovuto staccare appena dopo la nascita e a cui ritorna adesso dopo ventʼanni, per depositare nelle sue mani una confessione senza pentimento. Eppure nelle sue parole non cʼè solo la violenza che ha visto e provocato, cʼè tanto rimpianto e soprattutto il desiderio di morire guardando negli occhi quel figlio sconosciuto. Ripubblicato da Einaudi, Zanzare, è la seconda fatica letteraria di William Faulkner, Zanzare è una satira sul mondo degli artisti e sulle discussioni che possono intavolarsi attorno a parole come arte, bellezza, romanzo, ma anche amore e sesso. I protagonisti sono tutti artisti, sedicenti o aspiranti tali, oppure persone che, pur non avendo velleità in tal senso, amano ronzare attorno agli stessi e cercare di scoprire segreti del mestiere che spesso nemmeno esistono. Da questa opera si intravede già la grandezza dello scrittore che nel 1949 venne poi premiato con il premio Nobel per la letteratura. Si ride alla grande con lʼultimo libro di Roddy Doyle, Due pinte di birra Guanda editore. Il libro raccoglie un anno e mezzo di conversazioni serali tra due amici irlandesi al pub. Non c'è avvenimento mondiale che sfugga al sarcasmo graffiante dei due avventori: dalla visita della regina Elisabetta alle accuse ai preti pedofili, dalle guerre sparse nel mondo alle partite di calcio, da Gheddafi a Schettino, nulla e nessuno si salva dall'ironia politicamente scorretta di Doyle. In libreria è tornato anche Andrea Camilleri il quale ha abbandonato per il momento il commissario Montalbano.Romanzo storico la sua ultima opera che si intitola Inseguendo unʼombra, Sellerio editore. Siamo ad Agrigento nel 1465: Samuel Ben Nissim è un quindicenne che appartiene a una comunità ebraica. È un ragazzino sveglio, intelligente, colto. Il padre ha grandi aspirazioni per lui, ma il ragazzo cerca rifugio in un convento di frati, diventando, così, il disonore della sua famiglia e della comunità d'origine. Dopo la conversione alla fede cattolica, Samuel opta per un nuovo nome, Guglielmo Raimondo Moncada. Le avventure del protagonista continueranno fin quando il suo nome non scomparirà appunto nellʼombra Abbandoniamo la narrativa segnalandovi alcuni libri di saggistica di recente pubblicazione. Partiamo con lʼultimo di Alan Friedman, Ammazziamo il gattopardo, Rizzoli libro che ha creato molto imbarazzo relativamente soprattutto alla intervista rilasciata da Monti al giornalista americano. Per gli appassionati di musica lirica e della storia dellʼitalia risorgimentale vi segnalo Riccardo Muti, Verdi lʼitaliano, Rizzoli. La musica e il genio del più grande compositore italiano in un ritratto appassionato fatto da uno dei più grandi direttori di orchestra di oggi. Giampaolo Pansa ritorna sullo studio della resistenza e di ciò che successivamente alla liberazione e alla caduta del fascismo alcune bande partigiane fecero nel nome della liberta, Bella Ciao, controstoria della resistenza, Rizzoli editore. Sicuramente un libro che fa riflettere su quanto accaduto anche allʼnterno dei movimenti di liberazione che si scontrarono per lʼaffermazione di una ideologia a discapito di altre. Federico Rampini, corrispondente di Repubblica e scrittore ha scritto, Banchieri, storie dal nuovo Banditismo globale, Mondadori. Una indagine sulle motivazioni che portarono al fallimento delle più gradi banche di affari americane e sullʼincapacità dei grossi banchieri di impedire il dispiegarsi della crisi finanziaria partita da oltre oceano e diffusasi in Europa. Unʼanalisi spietata dellʼincapacità delle grandi banche di arginare la crisi sostenendo le aziende anziché pensare a ridurre i finanziamenti alle stesse. Corrado Augias e Marco Vannini, con Inchiesta su Maria, Rizzoli si interrogano sul vero significato del ruolo di Maria che da ragazza ebrea, visitata dallʼangelo divenne sposa di un uomo che non era il padre di suo figlio. Un dialogo per scoprire ed indagare nella storia e nel della Madonna, toccando tutti gli aspetti che mettono Maria al centro dellʼesperienza culturale e religioso della nostra civiltà. Lʼelenco completo delle nuove acquisizioni della biblioteca, è presente sul sito dellʼunicredit Circolo Come sempre a tutti voi una buona lettura!!! Giuseppe Grandinetti 12

13 Arte e cultura: MUSICA Karnya - Coverin thoughts A ll'interno del panorama Metal, si affaccia questa recente band italiana, che nulla ha da invidiare ad altre band internazionali dello stesso genere. Vista la loro recente formazione, mi sembra che le premesse per arrivare ad affermarsi in questo settore ci siano tutte. Così come quando si è fatta una corsa a perdifiato ci si ferma per riposarsi un po', anche nell'album ci sono tracce più rilassate che consentono all'ascoltatore di tirare un po' il fiato. L'album, composto da 12 tracce con all'interno anche una suite in 7 movimenti, inizia con la brevissima "MECHANICAL MIXTURES" pezzo che si apre con, appunto, rumori meccanici sotto i quali le tastiere di Dario Di Pasquale (che alterna la sua passione per la musica con il lavoro presso il nostro Ubis Tesoreria Enti) tessono un merletto di suoni più dolci. Si passa quindi immediatamente alla più dura "FLOO- DING BLOOD" con la potente chitarra di Cristiano Nardocci in perfetto stile metal e la voce dello stesso altrettanto potente e in linea con quanto ci si aspetterebbe da un gruppo di questo genere. Si prosegue con la più rilassata "COVERIN' THOU- GHTS" che da il nome all'album. In questo pezzo mi sembra di scorgere anche qualche influenza progressive che certo non guasta ma che invece, secondo il mio modesto avviso, va ad arricchire l'intero progetto. Si passa a "WAIT4MORE" che si apre con un bel coro a cappella per passare poi ai suoni più sintetizzati delle tastiere accompagnate da una sezione ritmica di tutto rispetto con il basso di Enrico Sandri e la batteria del bravo Di Pasquale. Bellissimo l'assolo al centro del pezzo di Nardocci seguito dall'assolo delle tastiere. Voce assolutamente nei canoni metal, bellissima in questo pezzo tiratissimo. Si prosegue con la calma e rilassata "FALLEN ANGEL". Bellissima la voce di Claudia Mammuccari al centro del pezzo, seguito da un bell'assolo di chitarra. Secondo me uno dei pezzi più belli e di pregio dell'album. Si prosegue con "STRONGER" che si apre con il potente basso di Sandri, seguito da un altrettanto potente batteria alla quale, dopo poche battute si unisce la chitarra distorta di Nardocci e la sua potente voce. Brano in perfetto stile metal. Altro momento di iniziale calma con "WHERE THE SILENCE REMAINS" che si evolve poi in un brano più nei canoni metal ma senza eccedere troppo consentendoci, come dicevo in apertura, di tirare un po' il fiato. Solo verso la fine il pezzo prende un po' di velocità e ci regala un bellissimo assolo di chitarra. Si passa poi a "SLIVER" impreziosito dal bel violino di Chiara Ludovisi nella parte centrale del brano. E' il momento di "HARIEL" che si apre con un bell'arpeggio di chitarra, che continua per tutto il brano con la stupenda voce di Francesca Naccarelli. Veramente una piccola gemma della durata di pochi minuti e, anche per questo, forse, ancora più preziosa. Si passa quindi a "EGO'S END" che ci ricorda immediatamente che stiamo ascoltando un disco di un gruppo metal, riportandoci dalla calma del brano precedente alla "tempesta" di suoni dei Karnya. E' ora la volta di "A PARAPHRENIAC MENTICIDE" la lunga suite in sette movimenti di cui parlavo in apertura di questa recensione, che si apre con "Praise The Void" con le belle tastiere del di Pasquale. Atmosfera molto calma e rarefatta. Veramente bella la chiusura del primo movimento della suite con le tastiere che si rifanno ad un più classico Grand Piano, tuffandoci in atmosfere tardo romantiche di fine '800. Si passa al secondo movimento "The Unrighteous" con la chitarra distorta che riprende il tema finale di "Praise The Void" riportandoci ad atmosfere più marcatamente metal. Si passa ora al terzo movimento "Interlude: Sunset For The Preys" brano molto breve e rilassato, che lascia immediatamente il posto al quarto movimento "Survive" brano molto tirato con la voce di Nardocci sugli scudi in perfetto stile dark, più che metal, in questo caso. Siamo ora al quinto movimento della suite "Interlude Memories" altro brano molto breve e rilassato che ci porta fino allo strumentale sesto movimento "The Last Delirium" con la bella chitarra di Nardocci e la cascata ritmica della batteria di Luca Urbinati. Siamo ora al settimo movimento "Everyday Sunset" che conclude la lunga suite "A PARAPHRENIC MENTICIDE" chiudendosi con delle belle tastiere che rifanno il verso ad una ipotetica sezione di archi. L'ultimo brano del disco "EVERYDAY SUNSET" si apre con un bell'arpeggio di chitarra acustica. Un brano acustico con qualche bell'effetto elettronico che, alla fine, ci lascia la voglia di ricominciare da capo ad ascoltare tutto l'album. Che dire? Complimenti ai Karnya che, pur essendo un gruppo nuovo che si affaccia ora nel vasto mondo rock in generale e metal in particolare, hanno tutti i numeri per affermarsi e portare avanti con successo il loro progetto. KARNYA - COVERIN' THOUGHTS: Riccardo Nardocci: Guitars, Lead & Background Vocals Dario Di Pasquale: Keyboards & Background Vocals (Drums on "Wait4more") Enrico Sandri: Bass ADDITIONAL MUSICIANS: Luca Urbinati: Drums Chiara Ludovisi: Violin on "Sliver" Francesca Naccarelli: Vocals on "Mechanical Mixtures", "Hariel", "A Paraphreniac Menticide" Claudio Nigris: Orchestral on "A Paraphreniac Menticide" Claudia Mammuccari: Background Vocals on "Fallen Angel" Eraldo Scacchi (eraldosca.blog.com) 13

14 Arte e cultura: MUSICA Steven Wilson The Raven That Refused To Sing Q uesto è il terzo e ultimo lavoro solista di Steven Wilson e mi sembra proprio che sia il lavoro della sua piena maturità artistica. Precedentemente a questo sono stati pubblicati "Insurgentes" e "Grace For Drowning" Dopo l'impegno profuso all'interno della sua band (Porcupine Tree) e dopo essersi cimentato con le rimasterizzazioni di quasi tutti i vecchi album dei King Crimson, di un paio (per il momento) di album dei Jethro Tull (di Benefit p.e. ho già parlato sul mio blog eraldosca.blog.com) e degli Yes - tutti in doppia versione cd audio e DvdA con audio in Dts 5.1 con varie bonus tracks per ognuno - arriva questo splendido lavoro. Inutile dire che, dopo essere stato tanto a contatto con la musica progressive degli anni '70, questo lavoro non poteva che risentirne positivamente. Gli echi dei King Crimson (dei quali per sua stessa ammissione Steven Wilson è un grande estimatore) e dei Jethro Tull si sentono moltissimo. Basta ascoltare il brano che apre il cd "Luminol" per rendersene conto, dove l'uso del flauto traverso ci ricorda appunto i Jethro Tull di Jan Anderson e dove tutto il resto del brano ci porta l'eco del Re Cremisi di Robert Fripp. Tra l'altro in questo album il sintetizzatore usato e proprio quello che i King Crimson usarono per registrare l'album "In The Court Of The Crimson King", non uno simile o della stessa marca ma proprio quello!! I brani sono di una bellezza struggente che lascia quasi a bocca aperta. Ascoltate per esempio il bellissimo brano dal quale l'album prende il nome e che chiude il cd il cui testo parla di quanto la scomparsa di una sorella, avvenuta in tenera età, faccia soffrire l'autore del pezzo. Oppure la bellissima "The Watchmaker", dove l' arpeggio della chitarra e gli accordi in diminuita ci riportano ai Genesis del primo periodo. Semplicemente stupenda. Il cd viene presentato anche in versione De Luxe in due cd (cd audio e DVDA con varie scelte da poter fare per quanto riguarda l'audio compreso ovviamente il Dts 5.1). Un album da avere assolutamente. Spero di avervi incuriosito al punto da acquistarlo e vi auguro quindi un buon ascolto. Eraldo Scacchi - (eraldosca.blog.com) 14

15 Solidarietà Ne parliamo o non ne parliamo? A volte ci domandiamo che valore può avere parlare o scrivere senza che ci siano interlocutori o, nel caso in cui ci sono, che dal loro interesse scaturisca o meno una reazione; sia essa positiva o negativa. Non importa quale possa essere lʼeffetto che può produrre la nostra comunicazione... quello che conta, ovviamente dal nostro punto di vista, è che ci sia almeno un accenno di comprensione e una consapevolezza che il motivo del messaggio che intendiamo trasmettere, sia giunto a destinazione. Ci riferiamo, come comprenderete, ai continui e ripetuti appelli che il ns. Gruppo Donatori di Sangue, attraverso le pagine di questo Notiziario, invia ai ns. Colleghgi con lʼinvito a diventare Donatori! Diventa ormai sempre più stancante ricercare motivi e argomenti che, attraendo lʼattenzione di chi ci legge, possano far capire l'importanza di considerare le donazioni come una parte importante del ns. tessuto sociale, così come lo è da sempre in tutti i paesi più civili del mondo! Ci abbiamo provato in decine di modi, seri, spiritosi, raccontando storie e aneddoti ma la risposta è stata sempre la stessa... anzi, non cʼè stata alcuna risposta nulla! nessuna reazione!! A onor del vero e per la precisione, negli ultimi quattro anni hanno aderito al Gruppo in qualità di Donatori effettivi, tre Colleghi. Una donna e due uomini; e a loro va tutto il nostro plauso! Ma sono troppo pochi!!! Vi sembra che questo possa essere il giusto modo di rapportarsi socialmente al grave problema delle donazioni di sangue? Noi Vi diciamo di no e crediamo che questa, al contrario, sia la maniera peggiore di affrontare il problema. Non farsi carico di questo servizio sociale fondamentale per tutti, è la più miope risposta che dei civili cittadini possono dare nel considerare lʼargomento! Se ci si rompe la lavatrice, chiamiamo il tecnico per ripararla o aspettiamo che si aggiusti da sola? Se l'auto che usiamo tutti i giorni per recarci al lavoro si guasta, la portiamo dal meccanico o apriamo il cofano e guardiamo dentro con la speranza di trovare un filo staccato? Abbiamo sempre bisogno di qualcuno che viene in nostro aiuto. L'aiuto alle persone che giacciono in un letto d'ospedale, chi può darlo? I medici e le strutture ospedaliere ma sopratutto noi in qualità di donatori! Donatori di sangue si diventa avendo la consapevolezza che cʼè chi sta soffrendo e aspettando quel qualcuno pronto ad andarlo ad aiutare. La sofferenza non è una parola senza senso, la sofferenza esiste tutti i giorni in tutto il nostro paese ed è un problema che spesso porta anche alla depressione. Tantissime malattie, motivo di ricovero, si eliminano spesso con un intervento chirurgico. Ma nella stragrande maggioranza dei casi è richiesta la donazione di sangue! Occorre essere generosi senza chiedere nulla in cambio. La generosità autentica è come un amore incondizionato che viene moralmente ricompensato. Citiamo a questo proposito una frase del grande Autore ed Attore Eduardo De Filippo che disse nella sua famosa commedia Questi fantasmi del 1946: A vita è tosta e nisciuno ti aiuta, o meglio, ce sta chi t'aiuta ma una vota sola, pe' pute' di': "T'aggio aiutato...". L'importanza delle donazioni la si capisce solamente nel momento del bisogno. Quando si ha lʼimpellente necessità di trovare sangue per se o per i propri Familiari e si è costretti ad andare elemosinando a destra e manca, alla ricerca di qualcuno che possa aiutarci. Un gruppo donatori, e il nostro è soltanto uno dei circa 250 che esistono nel Lazio con decine di migliaia di iscritti, e che sono coordinati presso lʼospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma, funziona bene per tutti, eventualmente anche per i non aderenti, solo se i donatori sono tanti. Cioè molti di più di coloro che richiedono assistenza e che possono essere sostenuti SOLO SE LE DONAZIONI SONO TANTE E IL SALDO Eʼ ATTIVO!! Vorremmo almeno che tutti coloro che, tra i nostri Colleghi e Familiari, contano in famiglia un Donatore (quindi non iscritto al ns. Gruppo), ci scrivessero anche solo per metterci al corrente che ci sbagliamo e che, al contrario di ciò che verifichiamo, allʼunicredit ci sono eccome dei Volontari! E quandʼanche ciò fosse poi dimostrato dai numeri, ribadiamo ciò che andiamo dicendo da anni: perché non donare attraverso la ns. Associazione nella quale ci sono controlli, analisi gratuite, solidarietà per i Bambini dellʼospedale e certezza nellʼutilizzo delle assistenze? La vita associativa, comune e solidale del ns. UniCredit Circolo Roma è anche questo! ADERITE AL GRUPPO DONATORI SANGUE GIANCARLO BONESI DELLʼUNICREDIT CIRCOLO ROMA E DIVENTATE SOSTENITORI O DO- NATORI E LA VOSTRA. VITA SARAʼ PIUʼ SERENA! Siamo a vostra disposizione per ogni chiarimento che desideriate sapere sulle donazioni. Sappiate che siamo associati da oltre 38 anni al CENTRO TRASFUSIONALE DELLʼ OSPEDALE PEDIATRICO BAMBINO GESU' - Salita S.Pancrazio al Gianicolo - Roma. Alessandro Lombardi e Stefano Carimini 15

16 Solidarietà Il Banco Alimentare del Lazio L a nostra è prima di tutto la storia di tante persone. La nostra associazione nasce a Roma nel novembre del 1997 ed è parte della rete di Banchi regionali, ventuno in tutta Italia, coordinati dalla Fondazione Banco Alimentare. La nostra attività prende il via da due considerazioni tanto semplici quanto complesse: la prima, lʼesistenza nel nostro territorio di una consistente parte di eccedenze alimentari, che per diversi motivi (errori di packaging, prossimità alla scadenza, pasti pronti non consumati ecc.) sono di fatto destinati allo smaltimento; e la seconda, che vi sia un numero sempre crescente di persone che vive al di sotto della soglia di povertà e che potrebbe beneficiare di questi prodotti. Svolgiamo la nostra attività, totalmente priva di fini di lucro, nel territorio distribuendo eccedenze agro-alimentari provenienti dallʼue e derrate alimentari non più commercializzabili da parte dellʼindustria, della ristorazione e della grande distribuzione organizzata agli enti caritativi con noi convenzionati. Il nostro lavoro, è svolto grazie al quotidiano coinvolgimento di tante persone che, gratuitamente, prestano la loro opera come volontari e delle numerose aziende, sempre più sensibili al tema dello spreco alimentare, che conoscono e stimano il nostro lavoro. Ad oggi gli enti caritativi associati con il Banco Alimentare del Lazio sono 450 e danno assistenza ad oltre persone in stato di necessità. Conosciuti principalmente per la Giornata Nazionale della Colletta Alimentare, che si tiene ogni anno lʼultimo sabato di novembre, sono molteplici le attività che caratterizzano la nostra associazione. Il nostro impegno è individuare ogni possibile fonte di spreco con lʼobiettivo di ridurre, almeno per il lato alimentare, le difficoltà di tanti cittadini della nostra regione attraverso il recupero di quei prodotti non più appetibili per il mercato tuttavia perfettamente commestibili. Lʼesperienza romana Nel febbraio del 2010, il Banco Alimentare del Lazio attiva in collaborazione con Roma Capitale, il progetto Rete Alimentare Cittadina Siticibo. Lʼidea è quella di creare una rete alimentare che favorisca lʼincontro tra la domanda delle situazioni di indigenza e lʼofferta delle eccedenze alimentari di cibo cotto dalla ristorazione organizzata (mense aziendali, refettori scolastici, alberghi, ristoranti) qualitativamente ottimi e perfettamente integri ma non serviti; e cibo fresco a breve scadenza dalla Grande Distribuzione Organizzata. Tutti alimenti che, grazie alla nostra rete di volontari, sono ridistribuiti nel giro di poche ore ad enti caritativi che, a loro volta, li donano a persone bisognose. Uno dei punti di forza del progetto è lʼassoluto rigore nel rispetto delle procedure di raccolta e distribuzione del cibo di cui ci siamo dotati proprio a garanzia della genuinità dei pasti consegnati e a tutela della persona in primis. Il nostro dunque, è un lavoro complesso ma molto gratificante, ogni anno il numero delle richieste di aiuto aumenta e pertanto il nostro impegno nella raccolta delle eccedenze alimentari donate dalle Aziende diventa sempre più intenso ed oneroso. Cʼè moltissimo da fare e le risorse risultano quasi sempre insufficienti ma per continuare la nostra attività confidiamo nellʼaiuto di tutti, perché nessuno più di noi è in grado di riconoscere che anche le briciole contano.. Per informazioni: - tel

17 Solidarietà Le attività di Mais Onlus CONVEGNO MAIS ONLUS: APRILE 2014 Si terrà il 12 e il 13 aprile lʼannuale convegno MAIS Onlus. Il tema di questʼanno indagherà lʼaspetto delle esperienze di volontariato e delle visite nei posti dei Progetti MAIS Onlus, attraverso le testimonianze dei protagonisti: i giovani partecipanti al Campo Lavoro, i viaggiatori del Viaggio Solidale, i volontari che con il loro lavoro e le loro competenze hanno dato un contributo alle attività e alla vita dei progetti. Sentiremo il parere dei nostri Referenti, alcuni presenti in sala ed altri in collegamento via Skype. Intervenite con i vostri commenti e portate il vostro contributo, ne discuteremo insieme. ROMA, APRILE Convegno MAIS Onlus VIAGGIARE NEL MAIS: LʼIMPORTANZA DI VIVERE IL PROGETTO Sala Conferenze MAIS Onlus, Piazza M. Fanti, 30 vicino Stazione Metro Termini TORNEO DI GOLF - ROMA, 1 MAGGIO 1^ Progetti MAIS Onlus Golf Cup Via della Falcognana 61 Giovedì 1 maggio presso il Club del Golf Fioranello asd si disputerà la 1^ Progetti MAIS Onlus Golf Cup con importanti finalità benefiche. La manifestazione si disputerà con formula stableford e prevede ricchi premi per tutte le categorie con speciale attenzione a quella femminile. L'evento vedrà le premiazioni, i sorteggi e un aperitivo a conclusione della giornata. Per informazioni, rivolgersi alla Segreteria del Circolo: tel /213 17

18 Escursionismo I Monti Simbruini E ccoci di nuovo zaino in spalla a percorrere questo facile itinerario immerso nei Monti Simbruini, adatto a tutti, sia per il dislivello insignificante che per il tipo di sentiero molto ben segnato. Raggiungiamo con il solito gruppo di amici il paese di Percile dopo aver percorso un breve tratto di autostrada allʼuscita Vicovaro Mandela. Dopo il caffe' di rito proseguiamo in salita fino alla fine della strada. Superato il cancello che chiude la strada ai veicoli a motore proseguiamo senza possibilità di errore lungo la sterrata in leggera discesa fino a raggiungere, dopo poco più di un chilometro un bivio che ci fa scendere sulla destra per poi risalire su di un breve tratto con qualche difficoltà, incontriamo in cima a questa collinetta due guardia parchi in servizio che gentilmente ci intrattengono rispondendo alle nostre domande sulla flora e sulla fauna del paesaggio circostante. Riprendiamo a scendere fino a oltrepassare un paio di brutte tettoie per il ricovero di animali, qualche cavallo ci viene anche incontro. Continuiamo lo sterrato fino a raggiungere dopo qualche chilometro il laghetto più grande, denominato Fraturno. E' anche il più bello dei due, circondato da una vegetazione di canne, salici e altri arbusti. Forse non ci si aspetta di trovarlo in questo tipo di paesaggio, infatti, fa sicuramente un bell'effetto anche lo specchiarsi della vegetazione sulle sue acque. Fatte le dovute foto di rito proseguiamo il sentiero in salita per poi discendere bruscamente sulla destra per visitare il secondo laghetto infossato nella fitta boscaglia e sicuramente meno bello. Riunito il gruppo continuiamo il sentiero in salita fino a ritrovare il bivio d'inizio percorso. Raggiungiamo le macchine e terminiamo questa bella giornata in trattoria, a Percile, a parlare già della prossima escursione. Roberto Giacci 18

19 Sport: BASKET Il 2014 di UniCredit Basket L a Retina dʼoro e UniCredit Basket dopo i successi e gli eventi dellʼanno passato (ricordiamo in particolare i premi a Datome, Calvani, Minucci e quello al nostro AD Federico Ghizzoni Presidente Onorario di UniCredit Basket - oltre alla festa per i trenta anni dello storico scudetto del Banco di Roma con i protagonisti di allora) hanno aperto il 2014 con lʼannuncio del premio speciale a Charlie Recalcati uno dei giocatori ed allenatori più importanti e prestigiosi della pallacanestro italiana e non solo. ADECCO CUP 2014 Il marzo abbiamo partecipato alla prima Edizione del RNB alla Fiera di Rimini dove si sono svolte le finali di Coppa Italia della Lega Pallacanestro (Adecco Cup 2014) che hanno visto due formazioni laziali: la LUISS di Roma e Latina aggiudicarsi il titolo di DNC e DNB. Tre giorni di basket, musica, eventi dove si sono incontrate tutte le componenti di questo sport, una manifestazione ed una nuova formula davvero molto interessante che ha portato un vento di novità nel panorama del basket italiano. Ci fa particolare piacere il titolo vinto dagli universitari in quanto l'asd Luiss e lʼallenatore Max Briscese sono fra i vincitori delle nostre prime Edizioni del Premio Retina d'oro, un riconoscimento ad un importante ed eccellente progetto di basket & school iniziato alcuni anni fa. Studio e sport, un binomio che richiama lʼorganizzazione delle grandi università americane dove lo sport è parte integrante ed irrinunciabile della stessa attività accademica. CAMPIONATO NAZIONALE 2013/14 DI BASKET E NBA E in corso il campionato di italiano di basket che vede la Virtus Acea Roma, dopo la finale scudetto dellʼanno passato, con il cambio di guida tecnica e la perdita di alcuni dei più forti giocatori, gareggiare ancora con delle chances in chiave play-off. Datome uno dei protagonisti nel 2013 gioca ora a Detroit in NBA insieme agli altri tre italiani: le Retine d Oro Bargnani a New York e Gallinari a Denver, oltre a Marco Belinelli da questʼanno con i San Antonio Spurs e recente vincitore nella gara da 3 punti nellʼall Star Game BASKET CAMP PESCASSEROLI 2014 Vi segnaliamo il periodo e le date del Basket Camp di Pescasseroli, il tradizionale appuntamento estivo che si terrà dal 15 al 22 luglio 2014 Siamo giunti al 15 anno di uno dei più longevi ed apprezzati basket camps nazionali. Per le iscrizioni, tutte le informazioni e richiedere il depliant informativo potete rivolgervi alla Segreteria del Circolo e/o ai Responsabili della Sezione Basket: Mauro Rufini cell e Giampiero Caneschi cell Mauro Rufini Giampiero Caneschi 19

20 Sport: TENNIS Uncovered La cena di fine anno tenutasi in occasione della premiazione della Coppa del Presidente D urante le feste natalizie la sezione ha festeggiato lʼannus mirabilis di Unicredit Tennis. Nellʼoccasione è stato premiato il podio della Coppa del Presidente.Sul red carpet il team vincitore Old Credit (ormai da Hall of Fame), la squadra 2 classificata Ace e lʼeur team 3 classificato. Lʼhappening nel centralissimo ed elegante ristorante ʻʼCOSOʼʼ (P.zza del Parlamento) ha suggellato degnamente la conclusione di una lunga e intensa stagione ed è servito per proiettare lo sguardo in avanti, verso un 2014 che si preannuncia ancor più stimolante e interessante. Eʼ stata una serata frizzante e allegra per tanti appassionati presenti con le loro famiglie. Tra brindisi e racchette la passerella è stata dʼobbligo riservata a tutti gli applauditi protagonisti della Coppa del Presidente, in particolare alle prime quattro squadre classificate.come abbiamo già largamente evidenziato nellʼ edizione precedente del Comunicando lʼinesauribile team OLD CREDIT del capitano Locati si è per lʼennesima volta aggiudicato il trofeo, al secondo posto si è classificata lʼace TEAM di De Mattia, al terzo lʼeur di Gusmano ed al quarto il Private di Bernabucci. Il presidente Giacci nel suo intervento non ha lesinato complimenti ai capitani delle squadre ma anche a tutti i presenti per i tanti successi della sezione UN ALTRO ANNO INSIEME CON LA SPERANZA DI MERITARCI LA PARTECIPAZIONE ALLE VARIE COMPETIZIONI SEMPRE CON LA VOGLIA DI VINCERE MARZO / APRILE - E SUBITO GRANDE TENNIS. LA LUNGA VOLATA FINALE DEGLI ASSOLUTI CARATTERIZZA UN INIZIO DI 2014 DA FAVOLA - Sono tuttora in corso le semifinali dei cinque tabelloni degli Assoluti, disturbati, in questa prima parte dellʼanno, come non mai dal brutto tempo e dalle continue improvvise precipitazioni, ma ora viene il bello,arriva il tempo dei verdetti. Abbiamo visto sin dallʼinizio della competizione soci carichi a mille. Giovani smaniosi, forze fresche e belle realtà agonistiche si sono messe in evidenza anche in questa edizione che ha registrato un nuovo e prestigioso record di presenze, segno di un torneo in piena salute che continua ad attirare lʼattenzione di tanti colleghi vogliosi di misurarsi tra di loro. Curiosita:nel tabellone (Old,Young) si sono trovati di fronte ragazzini under 14 e non classificati che giocano unʼoretta a settimana (qualche bancario ragioniere ha avuto la soddisfazione di battere ragazzini - figli di ns soci - che sperano di diventare un domani professionisti). Ecco i più belli del reame: i big four dei tabelloni singolari e le coppie del doppio approdate ai quarti ECCELLENZA: VERGINELLI; D. BOCCIA, PETRACHI, SACCO OPEN: DE FORTUNA, M.F.BERNABUCCI, DE MATTIA, D. TOFFOLI AMATORI: MIANO, MARFEʼ, G. BOCCIA, DECINA OLD/YOUNG: SALVATORELLI, DI CRISTOFARO, ROTONDI, S. TOFFOLI DOPPIO: DEL ROSCIO/DE MATTIA, GORGA/TRANI, CASAMENTO/FUMASONI, RUDILOSSO/TOFFOLI, MARINELLI/SARRA, MARFEʼ/BENINCASA, DE FOR- TUNA/GUSMANO, FALAGARIO/DʼAMICO. MAGGIO - L ATTIVITA DEL 2014 ENTRA NEL VIVO. IL CALENDARIO FITTO DI APPUNTAMENTI CI AIUTA AD ESSERE PRONTI ALLE GRANDI SFIDE - COPPA DEL PRESIDENTE - Eʼ la competizione a squadre che tiene vivo il clima agonistico dei nostri soci e campioni in vista dei campionati italiani. Grande lotta ci sarà come sempre per abbattere il dominio degli ultimi anni della pluridecorata OLD CREDIT. GIUGNO - CAMPIONATI ITALIANI - CON IL TRICOLORE SUL PETTO saremo ai nastri di partenza della prestigiosa rassegna nazionale del tennis dei bancari. La manifestazione, anche questʼanno destinata a numeri importanti, è uno dei tornei di maggior prestigio e partecipazione a livello nazionale. Un evento giunto ormai alla ventottesima edizione che sa sempre rinnovarsi e offrire nuovi stimoli grazie alla verve organizzativa di chi da tantissimi anni ne è lʼalfiere e promotore, Maurizio Bonfanti che insieme ai suoi numerosi collaboratori riesce ogni anno a portare avanti un torneo di proporzioni mastodontiche con partecipazioni che hanno visto in passato anche mille presenze tra giocatori e accompagnatori. La logistica infatti è parte essenziale dellʼorganizzazione dellʼevento, Per questo, da sempre, la manifestazione si svolge in un villaggio turistico che abbia almeno dieci campi a disposizione degli organizzatori al fine di non costringere gli addetti ai lavori a veri tour de force per mettere in campo tutti gli atleti. Si giocherà dal 14 al 21 giugno. Eʼ un appuntamento irrinunciabile per la nostra sezione. Le nostre più sapienti racchette si sono già dichiarate disponibili a rappresentare i colori sociali sempre con il massimo rispetto per gli avversari e con la 20 La squadra prima classificata OLD CREDIT del cap Locati premiata dal Presidente Giacci Premiazione del capitano di ACE TEAM 2 squadra classificata Premiazione della 3 squadra classificata EUR del Cap Gusmano Premiazione della 4 squadra classificata Private del cap Bernabucci

21 solita entusiastica partecipazione ad un evento che ha da sempre lʼatmosfera giusta per vivere il gruppo esaltando le qualità individuali (si rinuncia e si sacrifica spesso vacanze ma i compagni di squadra che ti incitano a bordo campo è una cosa che capisce soltanto chi la prova). Da sottolineare anche che,nel recente passato, dagli ʻʼItalianiʼʼ sono usciti giovani talentuosi,basti pensare allʼexploit del nostro Verginelli vincitore del torneo di Eccellenza nel Il GARDEN CLUB di SAN VINCENZO LIVORNO completamente rinnovato e ora gestito dalla VALTUR (i villaggi turistici sono ormai anche sedi prescelte dalla FIT per i tornei Challenger), sarà il palcoscenico dellʼedizione Il villaggio toscano è situato in un contesto più raro che unico con quei pini marittimi e con quelle ombre che si allungano sui campi e che fanno tanto mare e pineta. Una location quindi ideale per eventi di spessore agonistico ma anche per vivere una vacanza con i propri familiari allʼinsegna dello sport, della natura e soprattutto delle nostre tradizioni a tutto tennis. Ci saremo, come sempre, in tanti! LUGLIO - TORNEO DI BEACH TENNIS - IL BEACH NON Eʼ SOLTANTO MODA MA COINVOLGE ED AGGREGA. Si moltiplicano i colleghi appassionati che si dedicano a questo divertente gioco che vede sempre affollati i campi allestiti sulle spiagge. Eʼ stato programmato dalla sezione un torneo al mitico SOGNO DEL MARE di FREGENE. Lʼimportante appuntamento (sabato o domenica da stabilire) sarà vissuto, come sempre, allʼinsegna dello svago e della gioiosa convivialità. SETTEMBRE - Si giocheranno da sabato 20 a sabato 27 gli EUROPEI, IL WISHFUL THINKING DEI TENNISTI BANCARI, la competizione che ha scritto e continua a scrivere la storia dellʼunicredit tennis. Il nostro il team, SETTE VOLTE VINCITORE, PROIETTATO VERSO LA DECIMA PRE- SENZA perchè lʼirrinunciabile voglia di esserci tra i top banking players europei è tanta. Dopo la splendida prova corale del 2013 contiamo di divertirci anche nel 2014 presentandoci come al solito con una selezione performante per lottare (è la nostra specialità) alla pari con le migliori squadre. Saremo lì, come al solito, con lo zainetto in spalla e con la voglia di emozionarci. Eʼ lʼappuntamento più prestigioso della stagione che genera gioia, passione, sofferenza,tensione ma che ogni tennista bancario,almeno per una volta, ha sognato di esserci per provare lʼebbrezza dei compagni di squadra che ti applaudono, ti incitano e ti caricano a mille. Eʼ una manifestazione per la quale, il giorno dopo che si è chiusa, senti la nostalgia, Eʼ una settimana dove salta tutto, orari, obblighi, sono i giorni tennisticamente più importanti dellʼanno e, anche nel 2014, saranno sei giorni di supersfide tra i migliori tennisti bancari italiani e internazionali. Sarà di nuovo UNICREDIT- INTESA la finale? OTTOBRE - ASSOLUTI.UN NUOVO HUB - Ritornerà certamente,visto il grande seguito riscontrato, il massimo appuntamento domestico della nostra sezione.la sezione sta studiando una inedita, sorprendente ma al contempo intrigante formula che possa abbracciare proprio tutti e consentire la partecipazione a giocatori di ogni livello dagli under agli amatori, dai giovani ai meno giovani. Giancarlo Mamprin I protagonisti della finale del torneo di eccellenza del 2013 Il capitano alza la coppa del tricolore

22 Sport: CALCIO A 5 7 Trofeo di calcio a 5 UniCredit Circolo Roma D opo i successi delle precedenti edizioni si rinnova ancora una volta lʼappuntamento con il Torneo di calcio a 5 organizzato dallʼ UniCredit Circolo Roma. Il nostro intento è che la manifestazione sia, oltre ad una sana competizione sportiva, anche unʼoccasione di incontro e di aggregazione. Siamo sicuri che ancora una volta protagonista del torneo sarà lo spirito di amicizia fra i colleghi provenienti dalle diverse strutture del Gruppo UniCredit che operano sulla piazza di Roma. Il Torneo è iniziato il 7 aprile e si svolgerà, come di consueto, sui campi di calcio a 5 del Circolo Sporting Club Ostiense via del Mare 128 Roma (zona EUR)- tel Come sempre La partecipazione al torneo è riservata esclusivamente ai dipendenti del Gruppo UniCredit iscritti allʼunicredit Circolo Roma. Lo svolgimento delle gare è previsto, solitamente, il lunedì/martedì di ogni settimana, nella fascia oraria Circa 120 colleghi, divisi in 10 squadre, saranno impegnati nello svolgimento del Torneo. Sono previsti premi per le prime quattro squadre classificate. Sarà stilata una classifica dei marcatori con relativo trofeo. Saranno inoltre premiati il miglior giocatore, il miglior portiere e assegnata una Coppa Disciplina alla squadra più corretta. Di seguito le 10 squadre partecipanti, suddivise in 2 gironi. Girone A Tutti insieme! Le due squadre finaliste (Private & Corporate - UCMB 1) al termine della partita La squadra Private & Corporate 1^ classificata Play Off - premiata dai Responsabili Aziendali Geertman e Scala UNICREDIT CREDIT MANAGEMENT BANK 1 - UNICREDIT CREDIT MANAGEMENT BANK 2 - UNICREDIT ROMA CENTRO - UNICREDIT ROMA NORD - ROMA BIANCHINI Girone B UNICREDIT CORPORATE - UNICREDIT EUR E PONTINA - ROMA TUPINI - UNICREDIT DIRECT ROMA - UNICREDIT ROMA SUD A questo punto non ci rimane che dare appuntamento a tutti sui campi dello Sporting Club Ostiense, augurando buon divertimento e vinca il migliore! Le squadre classificatesi al 3 e 4 posto (UCMB 2 e ROMA EUR e PONTINA) Albo d'oro Premi individuali 1 Trofeo aprile-giugno 2007 Miglior Marcatore: Gianluca Buono (Roma Monteverde) Miglior Portiere: Giovanni Zimmatore (Roma Monteverde) Miglior Giocatore: Jacopo De Romanis (Roma Castelli Romani) 2 Trofeo aprile-giugno 2008 Miglior Marcatore: Gianluca Buono (Roma Monteverde) Miglior Portiere: Giovanni Zimmatore (Roma Monteverde) Miglior Giocatore: Stefano Quaranta (UniC. Credit Manag. Serv.) 3 Trofeo aprile-giugno 2009 Miglior Marcatore: Gianluca Alonzi (Roma Prati) Miglior Portiere: Giovanni Zimmatore (Roma Monteverde) Miglior Giocatore: Pantaleo Cisotta (D.T. Sardegna e Roma Sud) 4 Trofeo ottobre-dicembre 2009 Miglior Marcatore: Gianluca Alonzi (Roma Prati) Miglior Portiere: Domenico Totino (UniCredit Credit Manag. Bank) Miglior Giocatore: Daniele Corrente (UniCredit Credit Manag. Bank) 5 Trofeo marzo-giugno 2010 Miglior Marcatore: Jacopo De Romanis (Roma Monteverde) Miglior Portiere: Giovanni Zimmatore (Roma Monteverde) Miglior Giocatore: Pierluigi Bartolucci (UCMB 1) Miglior Giocatore: Daniele Battistacci (UniCredit Private-Corporate) 6 Trofeo marzo-giugno 2013 Miglior Marcatore: Fabrizio Bevilacqua (UCMB 1) Miglior Portiere: Stefano Petta (Roma Tupini) Miglior Giocatore: Daniele Battistacci (UniCredit Private-Corporate) Albo d'oro Squadre 1 Trofeo aprile-giugno class. UniCredit Banca Roma MONTEVERDE 2 class. UniCredit Banca Roma PARIOLI 3 class. UniCredit Banca LAZIO MERIDIONALE 4 class. UniCredit Banca CASTELLI ROMANI 2 Trofeo aprile-giugno class. UniCredit Credit Management Service 2 class. UniCredit Banca Roma MONTEVERDE 3 class. UniCredit Banca Roma PRENESTINA 4 class. UniCredit Banca Roma TRIONFALE 3 Trofeo aprile-giugno class. UniCredit Banca D.T. Sardegna e Roma Sud 2 class. UniCredit Credit Management Bank 3 class. UniCredit Banca Roma PRATI 4 class. UniCredit Banca Roma MONTEVERDE 4 Trofeo ottobre-dicembre class. UniCredit Corporate Roma 2 class. UniCredit Banca Roma MONTESACRO 3 class. UniCredit Credit Management Bank 4 class. UniCredit Banca Roma PRATI 5 Trofeo marzo-giugno class. UniCredit Credit Management Bank 2 class. UniCredit Banca Roma EUR 3 class. UniCredit Banca Roma MONTEVERDE 4 class. UniCredit Banca Roma MAZZINI 6 Trofeo marzo-giugno 2013 Play OFF 1 class. UniCredit Private e Corporate 2 class. UniCredit Credit Management Bank 1 3 class. UniCredit Credit Management Bank 2 4 class. UniCredit Roma EUR Play OUT 1 class. UniCredit Roma TUPINI 2 class. UniCredit Circolo Banca di Roma 22

23 Turismo Madonna di Campiglio Hotel Crozzon 29 giugno 6 luglio 2014 L Hotel Crozzon, più volte testato in precedenti soggiorni, ci propone di trascorrere una settimana verde a Madonna di Campiglio a prezzi veramente convenienti, anche grazie al contributo economico erogato dallʼunicredit Circolo Roma ai propri soci. Lʼhotel, completamente rinnovato nel corso del 2011, caratterizzato da ambienti particolarmente accoglienti e da unʼatmosfera calda e familiare, dispone di un bel centro benessere di 350 mq, completamente gratuito, con Piscina, Idromassaggio, Bagno Turco, Sauna Finlandese, Bio-Sauna, Area Relax, Palestra. Su richiesta e a pagamento Solarium UVA, Trattamenti e Massaggi. Spa Kit con accappatoio, ciabattine, telo sauna e cuffia 12,00 a persona. Tutte le camere sono arredate in legno e dotate di servizi privati, telefono, Tv sat, frigobar, asciugacapelli, set di cortesia, cassette di sicurezza; alcune con balcone. La cucina è ricca e propone una vasta scelta anche di specialità tipiche trentine, buffet delle verdure e dei dessert; tutte le sere come antipasto: piccolo assaggio di specialità della casa. Colazione a Buffet dolce e salato. Servizi e comfort dellʼhotel: bar, stube, sala soggiorno con caminetto e Tv, garage gratuito, wi-fi gratuito, saletta per bambini con play-station e calcetto, ascensore, accesso disabili. Nel corso della settimana: - Lunedì: Aperitivo e tartine di Benvenuto - Martedì: Cena tipica a lume di candela - Giovedì: pranzo in baita ( 10,00 a persona bevande inclusi) - Sabato: Cena a buffet - 2 escursioni gratuite (con guida alpina) nel corso della settimana Per ulteriori informazioni sullʼhotel potrete visitare il sito Quote di partecipazione a persona (mezza pensione - bevande incluse) SOCI 310 FAMILIARI (con tessera Fitel) 350 SIMPATIZZANTI (con tessera Fitel) 370 Riduzioni (solo in terzo/quarto letto): bambini/ragazzi dai 3 agli 8 anni (non compiuti) - sconto 50% Familiari 175 Altri 185 bambini/ragazzi dagli 8 ai 14 anni (non compiuti) - sconto 30% Familiari 245 Altri 259 adulti sconto 15% Familiari 298 Altri 315 Piano Famiglia: 2 adulti + 2 bambini/ragazzi fino a 14 anni = 3 quote intere Supplementi: bambini da 0/3 anni (non compiuti) per 7 gg 140 camera singola (disponibilità limitata) per 7 gg 105 Per quanto concerne lʼiscrizione alla Fitel si segnala che il Circolo si farà carico dei costi necessari al tesseramento. Ricordiamo inoltre ai soci dellʼunicredit Circolo Roma che lʼimporto potrà essere, come di consueto, rateizzato senza alcun onere aggiuntivo (6 rate a partire dal al ). Per ulteriori informazioni e prenotazioni contattare la Segreteria dellʼunicredit Circolo Roma N.B.: il Circolo è un mero intermediario di viaggi, ai sensi e per gli effetti di cui allʼarticolo 1 della Convenzione di Bruxelles del 23/04/1970, ratificata con legge n 1084/1977; si limita pertanto a prenotare i servizi in oggetto in nome e per conto dei partecipanti e, quindi, ai sensi del comma 3 dellʼarticolo 22 della medesima convenzione non risponde dellʼinadempimento totale o parziale dei viaggi, dei soggiorni e dei servizi prenotati e per la cui conclusione si intende che i partecipanti, nel prenotare, intendono conferire, seppur tacitamente, espresso mandato con rappresentanza. 23

24 Turismo Sardegna - Orosei (Cala Ginepro) Club Hotel Torre Moresca**** / luglio 2014 L a Futura Vacanze propone ai soci dellʼunicredit Circolo Roma di trascorrere una vacanza al mare nella splendida Sardegna; i prezzi sono veramente incredibili grazie al contributo economico erogato dallʼunicredit Circolo Roma ai propri soci ed ai loro familiari!! Il Club Hotel Torre Moresca (4 stelle) è un complesso alberghiero situato a soli 14 km da Orosei, lungo la costa centro orientale dellʼisola, inserito in una zona particolarmente pittoresca per il susseguirsi di incantevoli insenature di sabbia finissima, interrotte da folte pinete. Si tratta di una struttura a due o tre piani e con più corpi che si raggruppano intorno alla piazzetta centrale dove si svolge lʼanimazione serale. La felice posizione rispetto al mare, i curati spazi esterni, la piscina e il divertente staff di animazione garantiscono una vacanza in pieno relax. Spiaggia: a 100 m, ampia, di sabbia fine, attrezzata, con bar, servizi e docce, raggiungibile dal Complesso con attraversamento del viale residenziale e percorrendo a piedi il sentiero nella pineta. Servizio spiaggia dalla 3 fila incluso nella Tessera Club. Sistemazione: 210 camere arredate in tipico stile sardo, dotate di telefono, tv, aria condizionata, frigobar, cassaforte, patio, veranda o balcone, servizi con asciugacapelli. Camere Monolocale per 2/4 persone, camere Bilocale con letto matrimoniale e 2 letti aggiunti, su richiesta possibilità di 5 letto, camere Corpo Centrale per 2/3 persone. Ristorazione: prima colazione a buffet, pasti a buffet e/o con servizio al tavolo; acqua minerale e vino della casa inclusi ai pasti. Attività e Servizi: sala ristorante climatizzata, bar-gelateria, sala tv, parco giochi per bambini, palestra. A pagamento: escursioni via terra e via mare, ambulatorio medico, babysitting, estetista, parrucchiere, massaggi, rivendita giornali e souvenir, sci nautico, equitazione, noleggio mountain bike, illuminazione dei campi sportivi. Tessera Club: include uso della piscina attrezzata, campi da tennis, calcetto in erba sintetica, pallavolo, ping pong, beachvolley, canoe, pedalò, windsurf e palestra con attrezzature Technogym, miniclub 5/10 anni con personale specializzato, animazione diurna e serale con giochi, tornei, feste e spettacoli al piano bar o in discoteca, servizio spiaggia dalla 3 fila (1 ombrellone + 2 lettini a camera). QUOTE PER PERSONA IN CAMERA STANDARD - PENSIONE COMPLETA (compresa Tessera Club) TURNO PERIODO SOCI FAMILIARI (CON TESSERA FITEL)ALTRI (CON TESSERA FITEL) A dal 15/07 al 22/07 (7 notti) B dal 22/07 al 29/07 (7 notti) C dal 19/07 al 29/07 (10 notti) D dal 15/07 al 26/07 (11 notti) E dal 15/07 al 29/07 (14 notti) Per quanto concerne lʼiscrizione alla Fitel si segnala che il Circolo si farà carico dei costi necessari al tesseramento. Ricordiamo infine ai soci dellʼunicredit Circolo Roma che lʼimporto potrà essere, come di consueto, rateizzato - senza alcun onere aggiuntivo in 8 rate (dal al ). Considerato il contributo erogato dal Circolo segnaliamo che ogni socio potrà prenotare, alle condizioni riportate nel prospetto, un solo turno. RIDUZIONI IN MONOLOCALE: 3 letto bambini 2/12 anni GRATUITO 3 letto adulti - 20% 4 letto bambini 2/12 anni - 50% OFFERTE SPECIALI 4=3,5: 4 persone senza limiti di età pagano 3 quote intere e 1 ridotta del 50%. 5=4: 5 persone senza limiti di età in camera Bilocale pagano 4 quote intere. BABY 0/2 ANNI: gratuiti in camera Monolocale, culla su richiesta e pasti da menu inclusi (accettata culla propria). SUPPLEMENTI: camera singola al giorno + 50% camera corpo centrale 10 per persona a notte servizio spiaggia nelle prime file (1 ombrellone + 2 lettini a camera, su richiesta ad esaurimento) in 1 fila 140 a settimana, in 2 fila 105 a settimana; 24

25 La quota comprende: Soggiorno presso Il Club Hotel Torre Moresca con trattamento di pensione completa (bevande ai pasti incluse) Tessera Club Servizio spiaggia dalla 3 fila Tessera Fitel (ove necessario) - iscrizione con validità fino al La quota non comprende: Mance Facchinaggio Tassa di soggiorno (ove prevista) da pagare in loco Pacchetto Futura 100% facoltativo (assicuraz. Annullamento, medico, bagaglio) 30 a camera Tutto quanto non espressamente indicato ne La quota comprende Per ulteriori informazioni e prenotazioni contattare la Segreteria dellʼuni- Credit Circolo Roma N.B.: il Circolo è un mero intermediario di viaggi, ai sensi e per gli effetti di cui allʼarticolo 1 della Convenzione di Bruxelles del 23/04/1970, ratificata con legge n 1084/1977; si limita pertanto a prenotare i servizi in oggetto in nome e per conto dei partecipanti e, quindi, ai sensi del comma 3 dellʼarticolo 22 della medesima convenzione non risponde dellʼinadempimento totale o parziale dei viaggi, dei soggiorni e dei servizi prenotati e per la cui conclusione si intende che i partecipanti, nel prenotare, intendono conferire, seppur tacitamente, espresso mandato con rappresentanza. Turismo Moena Hotel La Serenella 31 agosto - 7 settembre 2014 I n Trentino, tra i manti verdi della Val di Fassa, risplende il suo fiore più raffinato: lʼhotel La Serenella Piaceri & Sapori è un rincorrersi di petali eleganti, che coloreranno le vostre vacanze a Moena! Vi accogliamo in un mondo favoloso, che appartiene ad ogni sognatore: il luogo dei piaceri unici, teatro dei sapori più preziosi Sapori della tradizione ladina negli spazi interni per gioire del piacere dellʼaccoglienza famigliare. Sapori della cucina ricercata, con ricette per celiaci (senza glutine), nei nostri piatti per assaporare il piacere di cedere alle tentazioni. Sapore di note pregiate di benessere nel nostro centro wellness per provare il piacere di sensazioni durature. Numerosi consigli per escursioni sul territorio scoprendo il piacere di farsi abbracciare dalle Dolomiti. Moena, primo paese che si incontra entrando in Val di Fassa, è la meta ideale per tutta la famiglia, in grado di offrire una vacanza in montagna adatta a grandi e piccini, capace di soddisfare le esigenze degli amanti dello sport e della natura così come quelle di coloro che alla fatica preferiscono il relax, il benessere, la tranquillità e la pace Quote di partecipazione in mezza pensione SOCI 400 FAMILIARI (con tessera Fitel) 455 SIMPATIZZANTI (con tessera Fitel) 475 Il pacchetto a noi riservato prevede: - trattamento di mezza pensione in camera comfort - aperitivo di benvenuto - tea time con the aromatizzati, tisane e biscotti fatti in casa - un dolce omaggio a fine soggiorno (per camera) - NOVITAʼ : in tutta la struttura - accesso alla rete WI-FI - servizio gratuito - TV SAT - parcheggio Per quanto concerne lʼiscrizione alla Fitel si segnala che il Circolo si farà carico dei costi necessari al tesseramento. Ricordiamo inoltre ai soci dellʼunicredit Circolo Roma che lʼimporto potrà essere, come di consueto, rateizzato senza alcun onere aggiuntivo (6 rate a partire da luglio a dicembre) Per ulteriori informazioni e prenotazioni contattare la Segreteria dellʼunicredit Circolo Roma N.B.: il Circolo è un mero intermediario di viaggi, ai sensi e per gli effetti di cui allʼarticolo 1 della Convenzione di Bruxelles del 23/04/1970, ratificata con legge n 1084/1977; si limita pertanto a prenotare i servizi in oggetto in nome e per conto dei partecipanti e, quindi, ai sensi del comma 3 dellʼarticolo 22 della medesima convenzione non risponde dellʼinadempimento totale o parziale dei viaggi, dei soggiorni e dei servizi prenotati e per la cui conclusione si intende che i partecipanti, nel prenotare, intendono conferire, seppur tacitamente, espresso mandato con rappresentanza. 25

26 Informiamo tutti i soci che l'unicredit Circolo Roma ha stipulato una convenzione con la società KIRA VIAGGI Srl. La Kira Viaggi è una azienda giovane e dinamica, specializzata in Villaggi per Famiglie, Coppie, Giovani, per destinazioni Mare Italia/Sardegna, Mediterraneo (Spagna, Grecia, Tunisia ecc..), Caraibi, Africa, Oceano Indiano, Stati uniti, Oriente, ecc. La convenzione prevede le seguenti agevolazioni per le prenotazioni effettuate dal Cral, fermo restando la possibilità di rateizzare, in tre rate senza interessi, il costo della vacanza: EDEN VIAGGI: - Riduzione dal 10% al 30% su tutti gli EDEN VILLAGE/EDEN GOLD INTERNATIONAL CLUB/EDEN SPECIAL sulla quota da catalogo base; - Riduzione del 10% in tutti periodi sui prodotti EDEN MADE/MARE ITALIA/SARDEGNA; - Riduzione dellʼ8% in tutti i periodi sui prodotti MARGOʼ ; - Riduzione del 5% su tutte le OFFERTE LAST MINUTE/MULTIFAX con la garanzia del miglior prezzo Le riduzioni non sono applicabili sulle quote prenota sicuro (assicurazione annullamento/ medico/bagaglio), oneri, visto dʼingresso ed eventuali adeguamenti carburanti. In caso di emissione immediata della biglietteria sarà richiesto un ulteriore acconto pari all'importo dei biglietti. Oltre al prodotto Eden Viaggi verranno effettuate durante lʼarco dellʼanno iniziative con altri Tour Operator con prezzi esclusivi per i soci dellʼunicredit Circolo Roma Le richieste di informazioni e/o preventivi, nonché le prenotazioni, devono essere effettuate, tramite mail, esclusivamente per il tramite della Segreteria dell'unicredit Circolo Roma I cataloghi possono essere richiesti alla segreteria del Circolo, per quanto disponibili, fermo restando la possibilità di visionarli all'indirizzo web Al momento sono disponibili presso il Circolo i seguenti cataloghi EDEN: Mare Italia Sicilia e Isole minori - Mare Italia - Sardegna - Mediterraneo I villaggi - Oceani I villaggi - Stati Uniti - Africa Carabi - Oriente - Oceano Indiano Sul sito del Circolo verranno periodicamente pubblicate le offerte della KIRA Viaggi, relative a soggiorni/viaggi.

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA Il ciclo di Arcabas Arcabas è lo pseudonimo dell artista francese Jean Marie Pirot, nato nel 1926. Nella chiesa della Risurrezione a Torre de Roveri (BG) negli anni 1993-1994 ha realizzato un ciclo di

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

7ª tappa È il Signore che apre i cuori

7ª tappa È il Signore che apre i cuori Centro Missionario Diocesano Como 7 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Aprile 2009 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 7ª tappa È il Signore che apre

Dettagli

Come è fatto un giornale?

Come è fatto un giornale? Come è fatto un giornale? 1. Com'è fatto un giornale? 2. Per iniziare o la testata è il titolo del giornale. o le manchette (manichette) sono dei box pubblicitari che le stanno al lato 3. La prima pagina

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS PIANO DI LETTURA dagli 11 anni DA CHE PARTE STARE ALBERTO MELIS Illustrazioni di Paolo D Altan Serie Rossa n 78 Pagine: 144 Codice: 566-3117-3 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTORE Alberto Melis, insegnante,

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Affermazioni incentrate sulla Verità per le dodici categorie del Codice di Guarigione Troverete qui di seguito una

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna...

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna molto probabilmente avrei un comportamento diverso. Il mio andamento scolastico non è dei migliori forse a causa dei miei interessi (calcio,videogiochi, wrestling ) e forse mi applicherei

Dettagli

Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli

Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli Presentazione Decisamente stimolanti le provocazioni del brano di Matteo (22,1-14) che ci accompagnerà nel corso dell anno associativo 2013-2014: terzo

Dettagli

Ciao ragazzi! - Lombardo Nosengo Ulysse

Ciao ragazzi! - Lombardo Nosengo Ulysse Unità 3 41 Il Vesuvio Ciao ragazzi! - Lombardo Nosengo Ulysse affresco - Pompei Capri Il golfo di Napoli Pompei Napoli Pompei Capri 42 L imperfetto indicativo L alternanza passato prossimo e imperfetto

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente.

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. 2 e3 anno narrativa CONTEMPORAN scuola second. di I grado EA I GIORNI DELLA TARTARUGA ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. AUTORE: C. Elliott

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana Edizione giugno 2014 IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 perchè diventare cittadini italiani?

Dettagli

LUPI DIETRO GLI ALBERI

LUPI DIETRO GLI ALBERI dai 7 anni LUPI DIETRO GLI ALBERI Roberta Grazzani Illustrazioni di Franca Trabacchi Serie Azzurra n 133 Pagine: 176 Codice: 978-88-566-2952-1 Anno di pubblicazione: 2014 L Autrice Scrittrice milanese

Dettagli

Come si fa un giornale

Come si fa un giornale Come si fa un giornale COME SI FA UN GIORNALE dall idea alla distribuzione Un giornale è una struttura complessa composta da un gruppo di persone che lavorano insieme che chiameremo LA REDAZIONE Al vertice

Dettagli

IO CI SARÒ. dai 9 anni LIA LEVI. Illustrazioni di Donata Pizzato Serie Arancio n 145 Pagine: 192 Codice: 566-3210-1 Anno di pubblicazione: 2013

IO CI SARÒ. dai 9 anni LIA LEVI. Illustrazioni di Donata Pizzato Serie Arancio n 145 Pagine: 192 Codice: 566-3210-1 Anno di pubblicazione: 2013 PIANO DI IO CI SARÒ LIA LEVI LETTURA dai 9 anni Illustrazioni di Donata Pizzato Serie Arancio n 145 Pagine: 192 Codice: 566-3210-1 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTRICE Lia Levi è oggi una delle più affermate

Dettagli

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA LIBRO IN ASSAGGIO SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA DI ROBERT L. LEAHY INTRODUZIONE Le sette regole delle persone molto inquiete Arrovellarvi in continuazione, pensando e ripensando al peggio, è la

Dettagli

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia Scuola Primaria Istituto Casa San Giuseppe Suore Vocazioniste Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar Classe IV Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia È il 19 febbraio 2011

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 Comitato Italiano per l UNICEF Onlus Direzione Attivita` culturali e Comunicazione Via Palestro, 68-00185 Roma tel. 06478091 - fax 0647809270 scuola@unicef.it pubblicazioni@unicef.it

Dettagli

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 INDICE Le tante facce della documentazione Pag.3 Il progetto per lo sviluppo e l apprendimento

Dettagli

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 Cari catechisti, buonasera! Mi piace che nell Anno della fede ci

Dettagli

CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE

CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE REGOLAMENTO 2015 ART. 1. IL CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE 2015 A CARATTERE INTERNAZIONALE SI SVOLGERA ATTRAVERSO VARIE TAPPE IN TUTTA ITALIA DA AGOSTO A NOVEMBRE. LE TAPPE

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

DALL ALTRA PARTE DEL MARE

DALL ALTRA PARTE DEL MARE PIANO DI LETTURA dai 9 anni DALL ALTRA PARTE DEL MARE ERMINIA DELL ORO Illustrazioni di Giulia Sagramola Serie Arancio n 149 Pagine: 128 Codice: 566-3278-1 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTRICE La scrittrice

Dettagli

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ ΤΕΛΙΚΕΣ ΕΝΙΑΙΕΣ ΓΡΑΠΤΕΣ ΕΞΕΤΑΣΕΙΣ ΣΧΟΛΙΚΗ ΧΡΟΝΙΑ: 2014-2015 Μάθημα: Ιταλικά Επίπεδο: Ε1 Διάρκεια: 2 ώρες Υπογραφή

Dettagli

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 REGOLAMENTO DEL PREMIO LETTERARIO LA GIARA PER I NUOVI TALENTI DELLA NARRATIVA ITALIANA 1) Il Premio fa capo alla Direzione Commerciale Rai, nel cui ambito

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste.

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste. FIGLI DI DIO Cosa significa essere un figlio di Dio? E importante essere figli di Dio? Se sono figlio di Dio che differenza fa nella mia vita quotidiana? Queste sono questioni importanti ed è fondamentale

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO Le seguenti affermazioni descrivono alcune abitudini di studio e modi di imparare. Decidi in quale misura ogni affermazione si applica nel tuo caso: metti una

Dettagli

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Corona Biblica per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Imprimatur S. E. Mons. Angelo Mascheroni, Ordinario Diocesano Curia Archiepiscopalis

Dettagli

Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono

Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono Contenuti: competenza lessicale: espressioni lessicali e metaforiche; competenza grammaticale: ripresa dei pronomi diretti e indiretti; competenza pragmatica:

Dettagli

unità 27: aiutarsi lezione 53: mi dai una mano?

unità 27: aiutarsi lezione 53: mi dai una mano? unità 27: aiutarsi lezione 53: mi dai una mano? 1. Sofia ha appena ricevuto un e-mail con questo titolo: Se mi dai una mano, arrivo! Secondo te, di che cosa parla il messaggio? Discutine con un compagno.

Dettagli

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato L amicizia tra uomo e donna. Questo tipo di relazione può esistere? Che rischi comporta?quali sono invece i lati positivi? L amicizia tra uomini e donne è possibile solo in età giovanile o anche dopo?

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE Presentazione La guida dell educatore vuole essere uno strumento agile per preparare gli incontri con i ragazzi.

Dettagli

5ª tappa L annuncio ai Giudei

5ª tappa L annuncio ai Giudei Centro Missionario Diocesano Como 5 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Febbraio 09 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 5ª tappa L annuncio ai Giudei Pagina

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

1. Lo sport mens sana in corpore sano

1. Lo sport mens sana in corpore sano 1. Lo sport mens sana in corpore sano Mens sana in corpore sano è latino e vuol dire che lo sport non fa bene soltanto al corpo ma anche alla mente. E già ai tempi dei romani si apprezzavano le attività

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di gioco d azzardo patologico Testo redatto sulla

Dettagli

La Convenzione Onu sui diritti dei bambini I DIRITTI DEI BAMBINI NELLA VITA DI OGNI GIORNO

La Convenzione Onu sui diritti dei bambini I DIRITTI DEI BAMBINI NELLA VITA DI OGNI GIORNO La Convenzione Onu sui diritti dei bambini I DIRITTI DEI BAMBINI NELLA VITA DI OGNI GIORNO Che cos è la Convenzione Onu sui diritti dei bambini? La Convenzione sui diritti dei bambini è un accordo delle

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

con il Patrocinio della Città di Ostuni ORGANIZZA IL A N T O N I O L E G R O T T A G L I E 14-16 maggio 2014

con il Patrocinio della Città di Ostuni ORGANIZZA IL A N T O N I O L E G R O T T A G L I E 14-16 maggio 2014 SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO N. O. Barnaba- S. G. BOSCO di OSTUNI Sede centrale: N. O. Barnaba via C. Alberto,2 tel/fax 0831301527 Plesso S. G. Bosco Via G. Filangieri, 24 TEL./FAX 0831 332088 C.F. 90044950740

Dettagli

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, TEATRO LA DIDATTICA DEL FARE 1 BISOGNI Sulla scorta delle numerose riflessioni che da parecchi anni aleggiano sulla realtà

Dettagli

Dall italiano alla logica proposizionale

Dall italiano alla logica proposizionale Rappresentare l italiano in LP Dall italiano alla logica proposizionale Sandro Zucchi 2009-10 In questa lezione, vediamo come fare uso del linguaggio LP per rappresentare frasi dell italiano. Questo ci

Dettagli

OSSIGENO. Perché un ennesimo osservatorio

OSSIGENO. Perché un ennesimo osservatorio OSSIGENO Osservatorio Fnsi-Ordine Giornalisti su I CRONISTI SOTTO SCORTA E LE NOTIZIE OSCURATE Perché un ennesimo osservatorio Alberto Spampinato* Il caso dei cronisti italiani minacciati, costretti a

Dettagli

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte)

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte) La canzone dei colori Rosso rosso il cane che salta il fosso giallo giallo il gallo che va a cavallo blu blu la barca che va su e giù blu blu la barca che va su e giù Arancio arancio il grosso cappello

Dettagli

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini,

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini, Cari bambini, Civile questo libretto che vi viene oggi proposto vi aiuterà a conoscere i rischi e ad imparare come difendervi, in particolare dai rischi legati al terremoto. Questo come tutti sapete è

Dettagli

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 30 Titolo: Presunte avventure di Lucrezia e Cesare Dimensioni: 50 cm x 35 cm Costo: 2625 euro Tavola

Dettagli

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela di Kristiina Salmela Gole di Fara San Martino (CH) Hei! Ciao! Sono un bel TONTTU - uno gnometto mezzo finlandese mezzo abruzzese, e mi chiamo Cristian alias Rikke. Più di sei anni fa sono nato nel Paese

Dettagli

I PRONOMI PERSONALI. Prima persona io noi Seconda persona tu voi Terza persona lui, lei (egli, ella, esso, essa) loro (essi, esse)

I PRONOMI PERSONALI. Prima persona io noi Seconda persona tu voi Terza persona lui, lei (egli, ella, esso, essa) loro (essi, esse) I PRONOMI PERSONALI PRONOMI PERSONALI SOGGETTO Prima persona io noi Seconda persona tu voi Terza persona lui, lei (egli, ella, esso, essa) loro (essi, esse) Ella, esso, essa sono forme antiquate. Esso,

Dettagli

La bellezza è la perfezione del tutto

La bellezza è la perfezione del tutto La bellezza è la perfezione del tutto MERANO ALTO ADIGE ITALIA Il generale si piega al particolare. Ai tempi di Goethe errare per terre lontane era per molti tutt altro che scontato. I viandanti erano

Dettagli

" CI SON DUE COCCODRILLI... "

 CI SON DUE COCCODRILLI... PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2014-2015 " CI SON DUE COCCODRILLI... " Le attività in ordine all'insegnamento della religione cattolica, per coloro che se ne avvalgono, offrono

Dettagli

Un workshop eccezionale

Un workshop eccezionale Un posto splendido Ischia, l isola bella nel Golfo di Napoli, nata da un vulcano. Al sud dell Isola si trova un albergo in mezzo alla natura, 200 m sopra il mare, in un giardino romantico con le palme,

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

Il carnevale degli animali. Grande fantasia zoologica

Il carnevale degli animali. Grande fantasia zoologica Il carnevale degli animali di Camille Saint Saёns Grande fantasia zoologica Per due pianoforti e piccola orchestra Obiettivi del nostro lavoro Imparare a riconoscere il timbro di alcuni strumenti musicali.

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO 1. Il bambino sviluppa il senso dell identità personale, è consapevole delle proprie esigenze e dei propri sentimenti, sa controllarli ed esprimerli in modo adeguato

Dettagli

Oleggio, 25/12/2009. Natività- Dipinto del Ghirlandaio

Oleggio, 25/12/2009. Natività- Dipinto del Ghirlandaio 1 Oleggio, 25/12/2009 NATALE DEL SIGNORE Letture: Isaia 9, 1-6 Salmo 96 Tito 2, 11-14 Vangelo: Luca 2, 1-14 Cantori dell Amore Natività- Dipinto del Ghirlandaio Ci mettiamo alla Presenza del Signore, in

Dettagli

Routine per l Ora della Nanna

Routine per l Ora della Nanna SCHEDA Routine per l Ora della Nanna Non voglio andare a letto! Ho sete! Devo andare al bagno! Ho paura del buio! Se hai mai sentito il tuo bambino ripetere queste frasi notte dopo notte, con ogni probabilità

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

Alassio AL MARE RESIDENZA. Stagione 2014-2015

Alassio AL MARE RESIDENZA. Stagione 2014-2015 RESIDENZA AL MARE Alassio Stagione 2014-2015 Periodi e tariffe giornaliere di soggiorno: PERIODO DAL AL SOCI AGOAL AGGREGATI NOTE Festività fine Anno 28/12/2014 02/01/2015 72,00 77,00 Periodo non frazionabile

Dettagli

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale.

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione - CNR progetto internazionale "La città dei bambini" Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Non mi mancava la memoria o l intelligenza,

Dettagli

www.noinoncilasceremomai.it

www.noinoncilasceremomai.it www.noinoncilasceremomai.it Chi siamo: la storia Il progetto trae ispirazione dalla vita di Vigor Bovolenta e sua moglie Federica Lisi che hanno, con il loro amore, sfidato il destino e la vita stessa.

Dettagli