ABC16. 5 Indica nelle reti ethernet cosa è una collisione e come viene gestita. 6 Disegna lo schema della macchina di VON NEUMANN

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ABC16. 5 Indica nelle reti ethernet cosa è una collisione e come viene gestita. 6 Disegna lo schema della macchina di VON NEUMANN"

Transcript

1 COGNOME E NOME: Università degli Studi di Brescia ELEMENTI DI INFORMATICA E PROGRAMMAZIONE ALLIEVI Ingegneria GESTIONALE PARTE A.1 - ELEMENTI 20/01/2016 NUM. MATRICOLA CORSO DI LAUREA La dispensa deve essere interamente consegnata al docente al termine della prova scritta. Non si possono consultare ne manuali o appunti, ne utilizzare calcolatrici, smartphone o smartwatch. Verranno considerate valide solo le risposte riportate nella seguente dispensa. I fogli di protocollo utilizzati per la brutta vanno riconsegnati e non saranno oggetto di alcuna valutazione. La prima parte dell esame consente di ottenere un punteggio massimo di 24 punti. Attenzione risposte errate possono determinare punteggi negativi. Tassativamente ogni foglio deve riportare Cognome Nome e Matricola Office automation 1 Indicare il nome di 4 applicazioni di Office Automation 2 Cosa è un programma di "Controllo remoto"? Indicare un software associato Paradigmi applicativi 3 Cosa emulano i programmi di virtualizzazione Hardware? Indicare 2 nomi di software associati Virtualizzazione 4 Cosa contengono i registri MAR e MDR citati nella struttura semplificata del microprocessore? Hardware

2 5 Indica nelle reti ethernet cosa è una collisione e come viene gestita. Reti 6 Disegna lo schema della macchina di VON NEUMANN Hardware 7 Convertire il numero esadecimale in base 10 (mostra solo i calcoli) Rappresentazione ABC16 8 Citare sinteticamente 4 vantaggi del Mainframe Paradigmi applicativi??????

3 COGNOME E NOME: Università degli Studi di Brescia ELEMENTI DI INFORMATICA E PROGRAMMAZIONE ALLIEVI Ingegneria GESTIONALE PARTE A.2 - MACRO EXCEL 20/01/2016 NUM. MATRICOLA CORSO DI LAUREA La dispensa deve essere interamente consegnata al docente al termine della prova scritta. Non si possono consultare ne manuali o appunti, ne utilizzare calcolatrici, smartphone o smartwatch. Verranno considerate valide solo le risposte riportate nella seguente dispensa. I fogli di protocollo utilizzati per la brutta vanno riconsegnati e non saranno oggetto di alcuna valutazione. La prima parte dell esame consente di ottenere un punteggio massimo di 24 punti. Attenzione risposte errate possono determinare punteggi negativi. Tassativamente ogni foglio deve riportare Cognome Nome e Matricola 1 Indica 4 codici di errore in Excel con a fianco una formula d'esempio che lo genera 2 Scrivere la macro che restituisce la penultima lettera della parola contenuta in A1 3 Indicare il risultato della seguente formula =TESTO(OGGI();"AAAA") 4 Si consideri la macro qui a fianco. Si indichi con una crocetta gli intervalli di A1 dove appare come risultato "OK" o "Not OK"? =SE(E(O(A1<6;A1>3); E(A1<3;A1>0));"NotOK";"OK")

4 5 Scrivere la funzione in EXCEL che visualizza il tipo di dato scritto nella cella A1 ("Num.", "Caratt.", "Niente"). 6 Relativamente al controllo "ListBox" illustrare il contenuto da indicare in corrispondenza delle proprietà qui a fianco NAME LINKEDCELL LISTFILLRANGE 7 Supponiamo che in B1 sia scritta la seguente funzione: A1 =E(A1<12; A1>8;O(A1=15;A1<12)) Si indichino i valori VERO (V) o FALSO (F) che appaiono in corrispondenza degli intervalli o dei valori di A1 indicati. 8 Scrivere la funzione in EXCEL che estrae il cognome dal nominativo scritto nella cella A1 (si suppone che il cognome sia scritto per primo separato dal nome con uno spazio e che non esistano cognomi e nomi composti)

5 COGNOME E NOME: Università degli Studi di Brescia ELEMENTI DI INFORMATICA E PROGRAMMAZIONE ALLIEVI Ingegneria GESTIONALE PARTE A.3 - VBA 20/01/2016 NUM. MATRICOLA CORSO DI LAUREA La dispensa deve essere interamente consegnata al docente al termine della prova scritta. Non si possono consultare ne manuali o appunti, ne utilizzare calcolatrici, smartphone o smartwatch. Verranno considerate valide solo le risposte riportate nella seguente dispensa. I fogli di protocollo utilizzati per la brutta vanno riconsegnati e non saranno oggetto di alcuna valutazione. La prima parte dell esame consente di ottenere un punteggio massimo di 24 punti. Attenzione risposte errate possono determinare punteggi negativi. Tassativamente ogni foglio deve riportare Cognome Nome e Matricola Sintassi 1 Indicare la sintassi completa del costrutto IF 2 Scrivere il contenuto finale delle variabili Cognome Nome Stipendio Cognome = "Rossi": Nome = "Giovanni" : Stipendio = 10 If (Cognome = "Rossi") Then Nome = "Giovanni" Else Stipendio = 100: Nome = "Evaristo" If ((Cognome = "Verdi") Or (Nome = "Giovanni")) Then Stipendio = 50 Else Stipendio = 10 If ((Cognome = "Rossi") Or (Nome = "Evaristo")) Then Stipendio = 37 If (Stipendio < 40) Then Stipendio = Stipendio - 5: Nome = "Chiara" 3 Indica l'output nella "finestra immediata" della seguente sequenza: for k=1 to 2 if ((k>3) OR (k<5)) Exit For debug.print "Step n " & k & vbcrlf Next Interpretazione Interpretazione 4 Scrivere la funzione che ha come parametro una stringa e restituisce la stessa stringa con tutte le lettere minuscole tranne la prima che deve essere maiuscola Function/Sub

6 5 Scrivere una Sub che mostra nella finestra immediata i primi 50 termini della sequenza di potenze di 2 a segno alterno (1, -2, 4, -8, ) Function/Sub 6 Indica l'istruzione VBA che consente di chiudere Excel Scrivere l'istruzione che contiene il nome del primo foglio della cartella corrente Oggetti 7 Scrivere una sub che legge delle stringhe fino a quando non digito "Basta Prof!" Function/Sub 8 Scrivere istruzione che registra nella variabile Min i minuti trascorsi dall'inizio della giornata

1238 1*8 2 +2*8 1 +3*8 0

1238 1*8 2 +2*8 1 +3*8 0 COGNOME E NOME: Università degli Studi di Brescia ELEMENTI DI INORMATICA E PROGRAMMAZIONE ALLIEVI Ingegneria GESTIONALE PARTE A.1 - ELEMENTI 00/00/0000 NUM. MATRICOLA PER RITIRARSI SCRIVERE QUI "RITIRATO"

Dettagli

ELEMENTI DI INFORMATICA E PROGRAMMAZIONE

ELEMENTI DI INFORMATICA E PROGRAMMAZIONE COGNOME E NOME: Università degli Studi di Brescia ELEMENTI DI INFORMATICA E PROGRAMMAZIONE ALLIEI Ingegneria GESTIONALE PARTE A.1 - ELEMENTI 10/02/2016 NUM. MATRICOLA PER RITIRARSI SCRIERE QUI "RITIRATO"

Dettagli

ELEMENTI DI INFORMATICA E PROGRAMMAZIONE

ELEMENTI DI INFORMATICA E PROGRAMMAZIONE COGNOME E NOME: Università degli Studi di Brescia ELEMENTI DI INFORMATICA E PROGRAMMAZIONE ALLIEVI Ingegneria GESTIONALE PARTE A.1 - ELEMENTI 10/02/2016 NUM. MATRICOLA PER RITIRARSI SCRIVERE QUI "RITIRATO"

Dettagli

ELEMENTI DI INFORMATICA E PROGRAMMAZIONE

ELEMENTI DI INFORMATICA E PROGRAMMAZIONE COGNOME E NOME: Università degli Studi di Brescia ELEMENTI DI INFORMATICA E PROGRAMMAZIONE ALLIEI Ingegneria GESTIONALE PARTE A.1 - ELEMENTI 10/02/2016 NUM. MATRICOLA PER RITIRARSI SCRIERE QUI "RITIRATO"

Dettagli

Università degli Studi di Brescia ELEMENTI DI INFORMATICA E PROGRAMMAZIONE Ingegneria GESTIONALE PROF. M. SECHI PARTE A.1 ELEMENTI

Università degli Studi di Brescia ELEMENTI DI INFORMATICA E PROGRAMMAZIONE Ingegneria GESTIONALE PROF. M. SECHI PARTE A.1 ELEMENTI Università degli Studi di Brescia ELEMENTI DI INFORMATICA E PROGRAMMAZIONE Ingegneria GESTIONALE PROF. M. SECHI PARTE A.1 ELEMENTI 25/01/2017 COGNOME E NOME: NUM. MATRICOLA PER RITIRARSI SCRIVERE QUI "RITIRATO"

Dettagli

ELEMENTI DI INFORMATICA E PROGRAMMAZIONE

ELEMENTI DI INFORMATICA E PROGRAMMAZIONE Università degli Studi di Brescia ELEMENTI DI INFORMATICA E PROGRAMMAZIONE Ingegneria GESTIONALE Prof. M. Sechi PARTE A.1 - ELEMENTI 23/03/2016 COGNOME E NOME: NUM. MATRICOLA PER RITIRARSI SCRIVERE QUI

Dettagli

Utilizzo del linguaggio Basic utilizzando l interfaccia di Excel Silvia Patacchini

Utilizzo del linguaggio Basic utilizzando l interfaccia di Excel Silvia Patacchini Introduzione all utilizzo di Visual Basic for Application Utilizzo del linguaggio Basic utilizzando l interfaccia di Excel Silvia Patacchini PROGRAMMAZIONE Insieme delle attività da svolgersi per creare

Dettagli

INFORMATICA GENERALE Prof. Alberto Postiglione Dipartimento Scienze della Comunicazione Università degli Studi di Salerno

INFORMATICA GENERALE Prof. Alberto Postiglione Dipartimento Scienze della Comunicazione Università degli Studi di Salerno INFORMATICA GENERALE Prof. Alberto Postiglione Dipartimento Scienze della Comunicazione Università degli Studi di Salerno UD 3.1b: Costrutti di un Algoritmo Dispense 1.2 I Costrutti di base 13 apr 2010

Dettagli

Politecnico di Milano - Facoltà di Ingegneria INFORMATICA A - Corso per allievi GESTIONALI - Prof. C. SILVANO A. A. 2001/2002-5 febbraio 2003 -A

Politecnico di Milano - Facoltà di Ingegneria INFORMATICA A - Corso per allievi GESTIONALI - Prof. C. SILVANO A. A. 2001/2002-5 febbraio 2003 -A Politecnico di Milano - Facoltà di Ingegneria INFORMATICA A - Corso per allievi GESTIONALI - Prof. C. SILVANO A. A. 2001/2002-5 febbraio 2003 -A COGNOME: NOME: MATRICOLA: Istruzioni: Scrivere solo sui

Dettagli

Visual Basic for Applications (VBA) Francesco Brun Fondamenti di Informatica a.a. 2014/2015

Visual Basic for Applications (VBA) Francesco Brun Fondamenti di Informatica a.a. 2014/2015 Francesco Brun Fondamenti di Informatica a.a. 2014/2015 Scopo di questo approfondimento Lo scopo di questo approfondimento è rispondere alla domanda: e se nella vita mi troverò a dover utilizzare un linguaggio

Dettagli

Studente (Cognome Nome): Corso di Informatica Corso di Laurea in Ingegneria Gestionale a.a. 2007-08 Primo scritto 11 Gennaio 2008

Studente (Cognome Nome): Corso di Informatica Corso di Laurea in Ingegneria Gestionale a.a. 2007-08 Primo scritto 11 Gennaio 2008 Studente (Cognome Nome): Matricola: Corso di Informatica Corso di Laurea in Ingegneria Gestionale a.a. 2007-08 Primo scritto 11 Gennaio 2008 Si noti che le soluzioni ai quesiti saranno considerate valide

Dettagli

PROVA INTRACORSO TRACCIA A Pagina 1 di 6

PROVA INTRACORSO TRACCIA A Pagina 1 di 6 PROVA INTRACORSO DI ELEMENTI DI INFORMATICA MATRICOLA COGNOME E NOME TRACCIA A DOMANDA 1 Calcolare il risultato delle seguenti operazioni binarie tra numeri interi con segno rappresentati in complemento

Dettagli

FORMULE: Operatori matematici

FORMULE: Operatori matematici Formule e funzioni FORMULE Le formule sono necessarie per eseguire calcoli utilizzando i valori presenti nelle celle di un foglio di lavoro. Una formula inizia col segno uguale (=). La formula deve essere

Dettagli

EXCEL FUNZIONI PRINCIPALI

EXCEL FUNZIONI PRINCIPALI EXCEL FUNZIONI PRINCIPALI Funzione SE() Sintassi: SE(VERIFICA, VALORE SE VERO, VALORE SE FALSO): verifica un valore e ritorna una risposta in base al risultato vero/falso Esempio: =SE(A2=15; "OK"; "NO")

Dettagli

Uso di base delle funzioni in Microsoft Excel

Uso di base delle funzioni in Microsoft Excel Uso di base delle funzioni in Microsoft Excel Le funzioni Una funzione è un operatore che applicato a uno o più argomenti (valori, siano essi numeri con virgola, numeri interi, stringhe di caratteri) restituisce

Dettagli

Manuale Blumatica Itaca

Manuale Blumatica Itaca 0 MANUALE BLUMATICA ITACA Il Protocollo ITACA è uno strumento adottato dalle Regioni per la valutazione del grado di sostenibilità energetico ambientale delle costruzioni approvato il 15 gennaio 2004 dalla

Dettagli

Prova di recupero di Informatica B Corsi di Laurea in Ingegneria Meccanica prof. Francesco Amigoni 20 febbraio 2004

Prova di recupero di Informatica B Corsi di Laurea in Ingegneria Meccanica prof. Francesco Amigoni 20 febbraio 2004 Prova di recupero di Informatica B Corsi di Laurea in Ingegneria Meccanica prof. Francesco Amigoni 20 febbraio 2004 Cognome Nome Matricola Indirizzo (Aerospaziale / Meccanica) Recupero prima prova in itinere:

Dettagli

JAVASCRIPT. Tale file è associato alla pagina web mediante il tag