Curriculum Vitae del dr. Luigi Cembalo (ricercatore AGR01 dal 1 Marzo 2002, confermato il 1 marzo 2005)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Curriculum Vitae del dr. Luigi Cembalo (ricercatore AGR01 dal 1 Marzo 2002, confermato il 1 marzo 2005)"

Transcript

1 Via Pittore, San Giorgio a Cremano (NA) Uff Casa Cell Fax pagina web: Dati Anagrafici Napoli, 15 Aprile 1968 C.F. CMBLGU68D15F839Z Curriculum Vitae del dr. Luigi Cembalo (ricercatore AGR01 dal 1 Marzo 2002, confermato il 1 marzo 2005) FORMAZIONE 1993: Laurea in Scienze Agrarie conseguita presso la Facoltà di Agraria dell Università degli Studi di Napoli Federico II, Indirizzo Tecnico-Economico 1994: Master in Economia e Politica Agraria conseguito presso il Centro di Specializzazione e Ricerche Economico-Agrarie per il Mezzogiorno (CSREAM), Portici (NA) 1998: Dottorato di ricerca - X ciclo, in Economia e Politica Agraria presso il Dipartimento di Economia e Politica Agraria dell'università degli Studi di Napoli "Federico II". 1998: Master in Agriculture and Resources Economics, conseguito presso la University of Arizona USA. Indirizzo di specializzazione: Metodi quantitativi 2000/ 01: Titolare di Assegno di Ricerca presso il Dipartimento di Economia e Politica Agraria dell'università degli Studi di Napoli Federico II. ATTIVITÀ INTERNAZIONALI 2003, 03/07: Visiting Scientist al Department of Economics presso l Iowa State University Ames, Iowa (USA) 2006, 03/04: Visiting Scholar al Department of Agriculture and Resource Economics della University of Arizona Tucson, Arizona (USA) 2009, 04/05: Visiting Scholar al Department of Agriculture and Resource Economics della University of Arizona Tucson, Arizona (USA) 2012, 03/05: Visiting Scholar al Department of Agriculture and Resource Economics della University of Arizona Tucson, Arizona (USA) 2012, a tutt oggi: Research fellow presso la University of Arizona, USA - Department of Agricultural and Resource Economics 2012, a tutt oggi: Research fellow presso la Wageningen University, The Netherlands - Management Studies Group I

2 ALTRE ATTIVITÀ SCIENTIFICHE Referee delle seguenti Riviste: European Review of Agricultural Economics (ISI-Scopus, Oxford press, rivista della EAAE); Rivista di Economia Agraria (Franco Angeli editore, rivista SIDEA); Appetite (ISI-Scopus, Elsevier); Journal on food system dynamics, Agricultural and Food Economics (Rivista SIDEA, Springer); New Genetics and Society (ISI-Scopus, Taylor & Francis). Membro del comitato scientifico internazionale del 119th EAAE Seminar (Capri 2010) dal titolo: Sustainability in the Food Sector: Rethinking the Relationship between the Agro- Food System and the Natural, Social, Economic and Institutional Environments Membro del comitato organizzatore del 119th EAAE Seminar (Capri 2010) dal titolo: Sustainability in the Food Sector: Rethinking the Relationship between the Agro-Food System and the Natural, Social, Economic and Institutional Environments Membro dell Organizing Team del convegno Internazionale WICaNeM 2014 (Capri 2014) dal titolo: Sustainabilityand Innovation in Chains and Networks Track coordinator nell ambito del convegno Internazionale WICaNeM 2014 (Capri 2014) dal titolo: Sustainabilityand Innovation in Chains and Networks. Track title: Innovative and sustainable models of food consumption Socio del GRAB-IT, Gruppo di Ricerca per l Agricoltura Biologica. Socio della Società Italiana di Economia Agraria (SIDEA). Socio della Società Italiana di Economia Agroalimentare (SIEA). Socio dell European Association of Agricultural Economics. Socio dell Agricultural Economics Society per il 2008 e per il Attività di ricerca svolta presso l Istituto di Studi Economici e Sociali Sichelgaita di Salerno Attività di ricerca svolta presso l'osservatorio di Economia Agraria per la Campania ed il Molise dell'istituto Nazionale di Economia Agraria (INEA) PARTECIPAZIONE A PROGETTI DI RICERCA COME COMPONENTE 1993: Collaborazione al progetto di Ricerca CNR dal titolo Proprietà statistiche di alcune metriche sulla classe dei processi lineari svoltasi presso il Centro di Specializzazione e Ricerche Economico-Agrarie per il Mezzogiorno 1998: Attività di ricerca svolta presso l Istituto di Studi Economici e Sociali Sichelgaita di Salerno. 1999: Attività di ricerca svolta presso l'osservatorio di Economia Agraria per la Campania ed il Molise dell'istituto Nazionale di Economia Agraria (INEA). 2001: Incarico alla redazione, insieme a F. de Stefano, Gianni Cicia e Fabio Verneau, di un rapporto di ricerca sull impatto derivante dall introduzione degli OGM all sistema agroalimentare italiano. Rapporto commissionato dall INRAN per cono del MiPaF. 2009/ 11: Progetto di ricerca TIPIPAPA "Tipicizzazione e caratterizzazione di varietà precoci di patata con l'impiego di tecniche molecolari e spettroscopiche, finanziato dal MiPAF. Linea ricerca UO Economica: Analisi Costi-Benefici di II

3 una filiera sostenibile e tracciata della patata precoce: una nuova leva strategica per l agroalimentare italiano di qualità. 2012/ 14: PON-GenopomPRO, Progetto dal titolo Genomica per l'innovazione e la valorizzazione della filiera pomodoro, PON Ricerca e Competitività PON02_00395_ Progetto di ricerca BIO-AGRIBIO, Studio del comportamento di sostanze bioattive nelle filiere biologiche Descrizione ed analisi di alcune filiere biologiche rilevanti, finanziata dal MiPAF. Progetto Qualità agroalimentare - Definizione di parametri e modelli per la valorizzazione delle produzioni: valutazione delle preferenze dei consumatori tramite modelli ad utilità stocastica. Finanziamento MIPAF concesso con il D.M. 644 del 23/12/2003. PRIN (Programma di Ricerca Scientifica di Rilevante Interesse Nazionale) dal titolo Sviluppo rurale, distribuzione moderna, sicurezza alimentare: le prospettive dell agricoltura biologica in Italia, finanziata dal MIUR. Progetto di ricerca Evoluzione delle Filiere Biologiche in Campania alla Luce delle Nuove Politiche Agro-Ambientali finanziato dal CRAA della Regione Campania n del 24/04/2003 (approvato dal SESIRCA con decreto regionale dirigenziale 519 del 23/12/2003). Progetto di ricerca Miglioramento Genetico della Patata finanziato dal MiPAF. PRIN dal titolo Valutazione economica dell uso di materiali zeolitizzanti in agricoltura. POM dal titolo Strumentazioni per la progettazione di politiche per lo sviluppo dei sistemi agricoli di Calabria e Puglia. Progetto dal titolo "Improving the quality of pork and pork products for the consumer: development of innovative, integrated, and sustainable food production chains of high quality pork products matching consumer demands", Proposal/contract number FP Progetto di ricerca TIPIPAPA2 "Tipicizzazione e caratterizzazione di varietà precoci di patata con l'impiego di tecniche molecolari e spettroscopiche, finanziato dal MiPAF. Linea ricerca UO Economica: Costi e Benefici di un programma di tracciabilità per la filiera della patata precoce. Progetto di ricerca dal titolo Redditività e costi di produzione dell agricoltura italiana. Un analisi basata sul campione RICA, finanziato dal MiPAF. Progetto di ricerca BIO.FO.R.ME BIOcarburanti da FOnti completamente Rinnovabili non in competizione con colture alimentari in ambiente MEditerraneo: Valutazione dell Impatto agricolo, ambientale, energetico ed economico (BIO.FO.R.ME). Finanziato dal MiPAF. Progetto LIFE117ENV/IT/275 ECORMED, Sviluppo di protocolli eco-compatibili per la bonifica dei suoli inquinati nel sin litorale domizio-agro aversano. Finanziato da UE. COORDINAMENTO SCIENTIFICO DI PROGETTI DI RICERCA DA BANDI COMPETITIVI Totale finanziamenti soggetti a coordinamento diretto: euro 2004: Progetto dal titolo Valutazione della possibilità di integrare una base produttiva localizzata in Albania nelle filiere ortofrutticole biologiche italiane, inserito con N III

4 102 (E2) nel Protocollo di Cooperazione Scientifica e Tecnologica fra Italia e Albania firmato a Scutari il 17 febbraio 2002 e sottoposto a verifica fra le Parti in data marzo 2002 a Tirana. Finanziamento: euro. 2010/ 11: Progetto di ricerca dal titolo Sviluppo di filiere agroenergetiche nella Regione Campania, finanziato dal CRAA della Regione Campania. Finanziamento: euro. 2012/ 14: PON-Enerbiochem, Progetto di Ricerca Industriale Filiere agroindustriali integrate ad elevata efficienza energetica per la messa a punto di processi di Produzione Eco-compatibili di Energia e Bio-chemicals da fonte rinnovabile e per la valorizzazione del territorio (acronimo EnerbioChem), codice identificativo PON01_01966 CUP B71H , finanziato nell ambito del Programma Operativo Nazionale R&C (D.D. Prot. n. 01/Ric. del 18/01/2010, l Invito ) su fondi della Unione Europea. Finanziamento: euro. 2012/ 14: PON-GenHort, Progetto dal titolo "Valorizzazione di produzioni ortive campane di eccellenza con strumenti di genomica avanzata (GenHORT)", PON Ricerca e Competitività PON02_00395_ Finanziamento: euro. 2012/ 13: Progetto di ricerca dal titolo Sviluppo di filiere agroenergetiche nella Regione Campania II annualità, finanziato dal CRAA della Regione Campania. Finanziamento: euro. 2012/ 13: Progetto di ricerca dal titolo Tabacco a fini energetici per sostenere aree in crisi, finanziato dal CRAA della Regione Campania. Finanziamento: euro. 2012/ 15: Progetto di ricerca dal titolo Recupero e riutilizzo delle biomasse legnose in Campania, finanziato dal CRAA della Regione Campania. Finanziamento: euro. 2013/ 15: PON-BioPolis, Creazione di un aggregazione pubblico-privata per la ricerca e sviluppo di biochemicals da fonti rinnovabili, attraverso processi ecosostenibili e valorizzazione del territorio campano. Pon03_ Finanziamento: euro. INCARICHI ISTITUZIONALI e : Membro del Giunta della Facoltà di Agraria di Portici dell Università degli Studi di Napoli Federico II, su nomina del Preside e : Rappresentante dei ricercatori, triennio in seno al Consiglio di Facoltà della Facoltà di Agraria di Portici dell Università degli Studi di Napoli Federico II : Eletto rappresentante dei ricercatori in seno al Consiglio del Polo delle Scienze e delle Tecnologie per la Vita dell Università degli Studi di Napoli Federico II : Collaboratore scientifico ordinario del Centro per la Formazione in Economia e Politica dello Sviluppo Rurale, Portici (NA). 2012: Consigliere al Consiglio Direttivo dell Associazione Scientifica Centro di Portici Responsabile sito web della Facoltà di Agraria dell Università degli Studi di Napoli Federico II. IV

5 Dal 2012: Membro del collegio dei docenti della Scuola di Dottorato in Valorizzazione e Gestione delle Risorse Agro-Forestali, anno accademico di inizio 2012, XXVIII ciclo, durata 3 anni, dell Università degli Studi di Napoli Federico II ad oggi: Membro del collegio dei docenti della Scuola di Dottorato del Dipartimento di Agraria dell Università degli Studi di Napoli Federico II, anno accademico di inizio 2013, XXIX ciclo, durata 3 anni. ATTIVITA' NELL'AMBITO DI SCUOLE DI DOTTORATO 1. Tutor al XXVIII ciclo di dottorato di ricerca in Valorizzazione e Gestione delle Risorse Agro-Forestali dell Università degli Studi di Napoli Federico II ( ). 2. Tutor esterno al XXVI ciclo di dottorato di ricerca in Economia Agroalimentare della Facoltà di Agraria dell Università di Catania ( ) 3. Tutor di cinque dottorandi di ricerca (uno per ognuno dei seguenti cicli di dottorato: XVII, XVIII, XX, XXIV e XXV) in Valorizzazione e Gestione delle Risorse Agro-Forestali dell Università degli Studi di Napoli Federico II : Membro della commissione d esame finale della scuola di dottorato di ricerca in Territorio, Ambiente, Risorse e Salute, indirizzo Economia e Politica Agroalimentare (XX e XXI ciclo), Università degli Studi di Padova : Membro della commissione d esame finale della scuola di dottorato di ricerca in Economia e Politica Agro-industriale (XXIV ciclo), Università degli Studi di Perugia. ATTIVITÀ DIDATTICA 2011: Docente incaricato per il corso di Introductory Microeconometrics (in lingua inglese), nell ambito della summer school organizzata dal Centro per la formazione in Economia e Politica dello Sviluppo Rurale (ex CSREAM), Portici (NA) : Professore incaricato per lo svolgimento del corso di Economia dell impresa vitivinicola (9 CFU) al corso di laurea in Viticoltura ed Enologia dell Università di Napoli Federico II Coordinatore del modulo di analisi quantitativa nell ambito del Master in: Salvaguardia, Gestione e Pianificazione del Paesaggio Mediterraneo, tenutosi presso il Centro per Formazione in Economia e Politica per lo Sviluppo Rurale di Portici e la Scuola HISPA del Parco Nazionale del Cilento nel biennio Progetto finanziato nell ambito del PON ad oggi: Professore incaricato per lo svolgimento del corso di Estimo Forestale e Ambientale (9 CFU) al corso di laurea in Scienze Forestali e ambientali dell Università di Napoli Federico II. 2009, 2010, 2011, 2012: Corso di Microeconometria, (in lingua inglese) con il prof. Gary Thompson della University of Arizona (USA), nell ambito del corso di Master in Economia e Politica Agraria, presso il Centro per la formazione in Economia e Politica dello Sviluppo Rurale (ex CSREAM), Portici (NA) : Professore incaricato per lo svolgimento del corso di Economia dell'industria Biotecnologica Agroalimentare al corso di laurea specialistica in biotecnologie per l agroindustria presso la Facoltà di Scienze Biotecnologiche dell Università di Napoli Federico II. V

6 2008: Collaborazione al corso di Economia e Politica dell Ambiente nell ambito del corso di Master in Economia e Politica Agraria, presso il Centro per la formazione in Economia e Politica dello Sviluppo Rurale (ex CSREAM), Portici (NA) /06/07: Professore incaricato per lo svolgimento del corso di Elementi di Estimo Rurale alla Facoltà di Agraria di Portici dell Università di Napoli Federico II /05: Professore incaricato per lo svolgimento del corso di Estimo Rurale alla Facoltà di Agraria di Portici dell Università di Napoli Federico II. 2003: Seminario per invito alla SDOA (Scuola di Direzione e Organizzazione Aziendale), nell ambito dell area Distretto agro-alimentare di qualità per il corso di perfezionamento in Valorizzazione e Qualificazione della Filiera Bufalina Campana Dop. 2003: Seminario per invito da parte di Sinergheia Gruppo S.r.l. nell ambito del corso per Enogastronomo Territoriale (prot. 1154/344 MIUR) organizzato dall Università del Vino della Campania, dal titolo Sistemi agricoli locali; distretti agricoli di qualità; filiere agro-alimentari, inserito nel modulo Il settore agroalimentare nell economia internazionale e italiana. 2003: Seminario per invito da parte dello Stapa-Cepica di Benevento sull utilizzo di modelli di simulazione degli effetti della introduzione delle tecniche biologiche nell ambito dell aggiornamento dei tecnici in materia di difesa fitosanitaria con metodo biologico e tecniche colturali delle principali colture ortofrutticole campane. 2004: Corso di Metodi matematici per l'analisi statistica ed economica nell ambito del master in Salvaguardia Gestione e Pianificazione del Paesaggio Mediterraneo, Programma Operativo Nazionale per le Regioni Obiettivo 1 "Ricerca Scientifica, Sviluppo Tecnologico, Alta Formazione" Asse III - Misura III.4 Formazione superiore e universitaria. 2004: Corso di Analisi microeconomica dell'azienda agricola multifunzionale nell ambito del master in Salvaguardia Gestione e Pianificazione del Paesaggio Mediterraneo, Programma Operativo Nazionale per le Regioni Obiettivo 1 "Ricerca Scientifica, Sviluppo Tecnologico, Alta Formazione" Asse III - Misura III.4 Formazione superiore e universitaria. 2005: Seminario, per invito da parte dell Università di Palermo, dal titolo Economia agroalimentare e marketing delle produzioni biologiche nell ambito del Master di I livello in Produzioni Biologiche e Controllo di Qualità della Filiera Agroalimentare tenuto /04/05: Esercitazioni al corso universitario della Facoltà di Agraria di Portici: Istituzioni di microeconomia /04: Docente incaricato del corso di economia dell azienda agraria nel modulo di economia nell ambito del corso Master di I livello in Agricoltura Biologica presso la Facoltà di Agraria dell Università degli Studi di Napoli Federico II al 2009: Docente incaricato del corso di Applicazione della Programmazione Lineare in agricoltura nell ambito del corso di Master in Economia e Politica Agraria, presso il Centro per la formazione in Economia e Politica dello Sviluppo Rurale (ex CSREAM), Portici (NA). 1998: Lezioni tenute agli allievi della Scuola di Specializzazione in Conservazione e Valorizzazione degli ambienti agricoli e forestali aventi per oggetto L Analisi multicriteriale applicata a sistemi agricoli e forestali, presso il Dipartimento di VI

7 Scienze Agronomiche e Genetica Vegetale della Università degli Studi di Napoli "Federico II" al 2002: Collaborazione ai corsi di Econometria I ed Econometria II nell ambito del corso Master in Economia e Politica Agraria, presso il Centro per la formazione in Economia e Politica dello Sviluppo Rurale (ex CSREAM), Portici (NA) : Collaborazione al corso di Economia del Benessere nell ambito del corso Master in Economia e Politica Agraria, presso il Centro per la formazione in Economia e Politica dello Sviluppo Rurale (ex CSREAM), Portici (NA) : Incarico per un corso integrativo dell'insegnamento di Econometria alla Facoltà di Economia dell'università degli Studi del Sannio. COMUNICAZIONI A CONVEGNI NAZIONALI Cembalo L., D ercole E., Carbone S., comunicazione ricerca dal titolo Agricoltura Ecocompatibile: Un Modello di Analisi Multiobiettivo a Numeri Interi, 35 convegno di studi SIDEA, Cembalo L., Cicia G., Verneau F., comunicazione dal titolo "Prodotti transgenici e consumatori: il ruolo della conoscenza e dell'attitudine al rischio", 38 convegno di studi SIDEA, Cembalo L., D'ercole E., La Via G., Ugati R, comunicazione dal titolo Valutazione delle politiche agroambientali: l'applicazione del Piano di Sviluppo Rurale in Campania, II workshop sull'agricoltura biologica organizzato dal Gruppo Ricerca Agricoltura Biologica - Italia (GRAB-IT) a Portici (NA), 9-10 Maggio 2003, dal titolo "L'Agricoltura Biologica fuori dalla nicchia: Le nuove sfide", Cembalo L., Cicia G., Del Giudice T., Tagliafierro C., comunicazione dal titolo L agricoltura biologica nel PSR della Regione Campania: una valutazione del primo anno di applicazione tramite supporto GIS al workshop SIDEA Nuovi profili dell azione ambientale in agricoltura: misure agro-ambientali, condizionalità ed effetti del disaccoppiamento, 13 giugno 2006, Viterbo. Cembalo L. e Cimino O., relazione invitata dal titolo L agricoltura biologica italiana tra opportunità consolidate e nuove sfide, tenuta nell ambito del convegno Le opportunità per l agricoltura biologica nel PSR Basilicata , svoltosi a Sant Arcangelo (PZ) il 10 maggio Cembalo L., relazione invitata dal titolo Valutazione dell impatto economico derivante al sistema agro-alimentare italiano dalla liberalizzazione delle colture transgeniche nell ambito del convegno nazionale Le prospettive dell Agricoltura biologica in Italia, tenutosi a Roma, Palazzo Rospigliosi il 23 maggio Cembalo L., L'analisi dei costi, in de Stefano F. "Problematiche Economico-Sociali dei Paesi Avanzati: Intervento Pubblico sulla Sicurezza Alimentare", relazione d'apertura al 44 convegno di studi SIDEA, Cembalo L., Pomarici E., Santangelo M., Tosco D., comunicazione di un lavoro di ricerca dal titolo I costi di produzione dell uva nella viticoltura italiana: un analisi nazionale sul database RICA, 2 convegno nazionale di viticoltura (CONAVI) tenutosi a Marsala il Luglio Cembalo L., Lonardi A., Pomarici E., comunicazione di un lavoro di ricerca dal titolo Costi di produzione dell uva: un analisi di un caso studio in condizioni di elevata meccanizzazione in Sicilia, 2 convegno nazionale di viticoltura (CONAVI) tenutosi a Marsala il Luglio VII

8 G. Marenco, A. Borlizzi, C. Cafiero, F. Capitanio, F. Caracciolo, L. Cembalo, T. Del Giudice, M. T. Gorgitano, T. Panico, S. Pascucci (2008), Conoscenza della realtà e politica agraria: questioni aperte per la ricerca, relazione d'apertura al 45 convegno di studi SIDEA, tenutosi a Portici (NA) dal Settembre 2008 Di Francia A., Esposito G., Cembalo L., Romano R., Masucci F., Alimentazione degli animali, costi di produzione e qualità del latte e della mozzarella in un allevamento bufalino biologico e in uno convenzionale, relazione presentata al IV workshop Grab-IT tenutosi a Palermo il Ottobre Cembalo L., Cicia G., Cimino O., D Amico M., Del Giudice T., Scuderi A. (2009), Aspetti innovative della filiera del pomodoro bio in Italia, relazione presentata al IV workshop Grab-IT dal titolo Agricoltura Biologica: sistemi produttivi e modelli di commercializzazione e di consumo, tenutosi a Palermo il Ottobre 2009 Caracciolo, F., Cembalo, L., Cicia, G. and T. del Giudice, 2010, Attributi di processo e di prodotto nella filiera carne suina. Paper presented at the XVIII Convegno SIEA, Venezia, 3-5 June 2010 Cembalo L., Cicia G., Del Giudice T., Verneau F., Il sistema agroalimentare e il consumatore postmoderno: nuove sfide per la ricerca e per il mercato, relazione invitata al XIX Convegno SIEA, 9-11 Giugno Cembalo L., Migliore G., Schifani G., (2011), Filiera corta e consumatore critic : il caso delle fiere del biologico in Sicilia, paper presentato al XLVII convegno di studi della Società Italiana di Economia Agraria (SIDEA), Udine, Settembre Lombardi P., Freda R., Cembalo L. (2012). Il commercio internazionale del vino: mercati e competitor emergent. Paper presentato al gruppo di studio SIDEA Marketing agroalimentare e studio del comportamento del consumatore, Capri, 26 Giugno. Caracciolo F., Cembalo L., D Amico M., Di Vita G., (2012), I consumi domestici di vino in italia: un modello a regressione quantile sulla domanda di vino siciliano, paper presentato al XLIX Convegno di studi della Società Italiana di Economia Agraria (SIDEA), Reggio Calabria Settembre. Migliore G., Cembalo L., Caracciolo F., Lombardi A., Schifani G. (2013), Social embeddedness in farmers decision making, paper presentato al L Convegno di studi della Società Italiana di Economia Agraria (SIDEA), Lecce Settembre. COMUNICAZIONI A CONVEGNI INTERNAZIONALI Cembalo L., Organic farming between economic performance and marketing: a case study", comunicazione presentata al workshop internazionale "Relationship between nature conservation, Biodiversity and Organic Agriculture", Maggio 1999, Vignola - IFOAM - IUCN - AIAB. Cicia G., D'ercole E., Cembalo L., comunicazione dal titolo The EU policy for agrochemical inputs use reduction: a comparison of current and potential policies in a rural area of Southern Italy, presentata al Sixth Biennial Meeting of the International Society for Ecological Economics), Canberra (Australia), Cembalo L., Cicia G., Verneau F., Estimating a Behavioural Model of Risk Perception in Consuming a GM Product, comunicazione all VIII conferenza internazionale ISSEI (International Society for the Study of European Ideas) 2002 "European Culture in a changing world: between nationalism and globalism", Luglio 2002, Aberystwyth (Galles) Cembalo L., Cicia G., Verneau F., GMOs and Consumers: what role do the knowledge and the risk attitude play?, comunicazione all'82 seminario dell'eaae (pagg ), 14- VIII

9 16 Maggio 2003, Bonn (Germania), dal titolo "Quality Assurance, Risk Management and Environmental Control in Agriculture and food supply networks" Cembalo L., Cicia G., Del Giudice T., A new form of consumption of organic products: a customer satisfaction analysis in a Community Supported Agriculture, comunicazione all XI World Congress of Rural Sociology, Luglio, Trondheim (Norvegia), 2004 Cembalo, L., Tagliafierro, C., An integrated method for evaluation of organic farming support scheme environmental effects with Geographic Information Systems, comunicazione all European Joint Organic Congress, Organic Farming and European Rural Development Maggio 2006, Odense, Danimarca, Cembalo L., Cicia G., Del Giudice T., Scarpa R., Tagliaferro C., Beyond agropiracy: the case of Italian pasta in the United States retail market, comunicazione al First international European Forum. Seminario dell EAAE (European Association of Agricultural Economists tenutosi a Innsbruck-Austria (15-17 Febbraio 2007) dal titolo Innovation and Food Dynamics in Food Networks, 2007 Cembalo L., Cicia G., Del Giudice T., Scarpa R., Tagliaferro C., Ecological characteristics and new competitiveness strategies in fresh vegetables market, comunicazione al 105 th Seminar of the European Association of Agricultural Economists, tenutosi a Bologna (8-10 Marzo 2007) dal titolo International Marketing and International Trade of qualità Food Poducts, 2007 Roselli L., Cembalo L., De Gennaro B., Analysing development and agricultural sustainability in rural protected areas: an applied theoretical approach, comunicazione al Third International Scientific Conference on Rural Development 2007, (sezione: Management and Administration of Rural Development - Theoretical and methodological aspects), Lithuanian University of Agriculture, 8 10 Novembre 2007 Cembalo L., Cicia G., Del Giudice T,. Scarpa R., Consumers preferences in emerging markets and export strategies the case of the Russian wine market, relazione presentata al 110th EAAE-Seminar on System Dynamics and Innovation in Food Network Febbraio 18-22, 2008 Innsbruck-Igls, Austria Leksinaj E., Cicia G., Cembalo L., Del Giudice T. (2009), Performancat ekonomike dhe mundësitë e tregut të bujqësisë organike në shqipëri, poster presentato alla conferenza Efiçienca e fermës dhe integrimi vertikal i aktorëve si faktorë te rrtjes së konkurrueshmërisë. Roli i aktorëve privatë e publikë, tenutosi a Tirana (Albania), Aprile 2009 Cembalo L., Cicia G., Verneau F. (2009), How to improve risk perception evaluation in food safety: a psychometric approach, comunicazione al Third international European Forum. Seminario dell EAAE (European Association of Agricultural Economista) tenutosi a Innsbruck-Austria (16-20 Febbraio 2009) dal titolo 3rd International European Forum on System Dynamics and Innovation in Food Networks Cicia G., Cembalo L., Del Giudice T. (2009), The influence of country of origin on German consumers preferences for peaches: a latent class choice model, paper presentato al 113 th seminario dell EAAE (European Association of Agricultural Economists ) tenutosi a Chania, Grecia, dal 3-6 Settembre 2009 dal titolo A resilient European food industry Panico T., Cembalo L., Cicia G., Del Giudice T. (2009), The role of modern retailers to ensure quality in the food sector. The case of organic strawberry consumption in Italy, paper presentato al 113 th seminario dell EAAE (European Association of Agricultural Economists ) tenutosi a Chania, Grecia, dal 3-6 Settembre 2009 dal titolo A resilient European food industry Caracciolo, F., Cembalo, L. and E. Pomarici, Quality and Socio-Economic Determinants of Italian Wine Demand: a Censored demand approach using IX

10 Microdata, Paper presented at the 4th Annual American Association of Wine Economist Conference, UCDavis, Davis, California, June, 25th-28th, 2010 Caracciolo, F., Cembalo, L., Cicia, G., Del Giudice, T., Grunert, K., Kristallis, A., Food safety and quality, strategic levers for European products in emerging markets: the case of China, Paper presented at the EAAE 2011 Congress, ETH Zurich, Switzerland, August 30 to September 2, Caracciolo, F., Cembalo, L. and E. Pomarici,. Price determinants and market segmentation of basic wine consumption in Italy: a quantile regression estimation, Paper presented at the 5th Annual American Association of Wine Economist Conference, Bolzano, Italy, June 22-25, Caracciolo, F., Cembalo, L., Cicia, G., Del Giudice, T., Grunert, K., Kristallis, A., Food Safety Concerns and Country-of-Origin Attribute. Do Chinese Consumers avoid European Meat?, Paper presented at the 5th International European Forum on System Dynamics and Innovation in Food Networks, IGLS;February, 14-18, 2011 Caracciolo, F., Cembalo, L., Lombardi, A., Consumer Preferences for Italian Fresh Vegetable in Germany: A Quantile Regression Estimation, Paper presented at the 5th International European Forum on System Dynamics and Innovation in Food Networks, IGLS;February, 14-18, Cembalo L., Migliore G., Schifani G., Sustainability and New Models of Consumption: The Equitable Purchase Groups in Sicily, Paper presented at the 5th International European Forum on System Dynamics and Innovation in Food Networks, IGLS;February, 14-18, Pascucci S, Domenico D., Lombardi A., Cembalo L., Food Community Networks, organized session presented at the EAAE 2011 Congress, ETH Zurich, Switzerland, August 30 to September 2, 2011 Lombardi A., Pascucci S, Cembalo L., Domenico D., Governance Mechanisms in Food Community Networks, Paper presented at the 6th International European Forum on System Dynamics and Innovation in Food Networks, IGLS; February, 12-17, 2012 Caracciolo F., Cicia G., Del Giudice T., Menna I., Cembalo L., CO2 emission in the fresh vegetables chains: a meta-analysis, Paper presented at the 6th International European Forum on System Dynamics and Innovation in Food Networks, IGLS; February, 12-17, 2012 Pomarici E., Caracciolo F., Cembalo L., Price Heterogeneity and Vine Homogeneity: An Ordered Logit Hedonic Price Estimation, Paper presented at the 6th International European Forum on System Dynamics and Innovation in Food Networks, IGLS; February, 12-17, 2012 Schifani G., Migliore G., Caracciolo F., Cembalo L., Organic consumption and consumers participation in Food community networks, Paper presented at the 1st International Workshop GRAB-IT Organic farming: a sustainable model for transition in the Mediterranean, Ancona, May 10-11, Pascucci S, Cembalo L., Domenico D., Lombardi A., Is being good guys also convenient? Transaction costs and consumers participation in Food Community Networks, Paper presented at the 130th EAAE Seminar Did agricultural economics disappoint? Empirical Applications on Governance of Food and Fibre Value Chain, Uppsala, August 31 September 1, Cembalo L., Lombardi A., Pascucci S, Domenico D., Migliore G., Verneau F., Schifani G., The Beauty of the Commons? Consumers participation in Food Community Networks, Paper presented at the AAEA/EAAE Food Environmental Symposium, Boston (USA), May 30-31, X

11 Cembalo L., Migliore G., Schifani G., Local economies and consumer participation: the organic food fairs, Paper presented at the WICaNeM 2012 (Wageningen International Conference on Chain and Network Management), Wageningen, The Netherlands, May, Dentoni D., Cembalo L., Lombardi A., Pascucci S. (2013), Consumers Turning into Entrepreneurs under Economic Crisis: The Case of Solidarity Purchase Groups, paper presentato alla conferenza ERSCP-EMSU Bridges for a more sustainable future uniting continents an societies, 4-7 Giugno, Istambul, Turchia. Bonanno A., Pascucci S., Caracciolo F., Dentoni D., Cembalo L. (2013). Farms Performance and Short Supply Chains in Italy: an Econometric Analysis, paper presentato alla conferenza internazionale dell AIEAA dal titolo Between Crisis and Development: which Role for the Bio-Economy tenutasi a Parma dal 6 al 7 Giugno. Dentoni D., Cembalo L., Lombardi A., Pascucci S. (2013), Consumers Turning into Entrepreneurs under Economic Crisis: The Case of Solidarity Purchase Groups, paper presentato all International Network of Business and Management Journals Conference, Giugno, Lisbona, Portogallo. Cembalo L., Pascucci S., Tagliafierro C., Caracciolo F. (2013). Farmers willingness to join collective actions for promoting agro-energy supply chain, paper presentato al 140th EAAE Seminar Theories and Empirical Applications on Policy and Governance of Agrifood Value Chains, Perugia, Dicembre. Lombardi A., Migliore G., Verneau F., Schifani G., Cembalo L. (2013). Are good guys more likely to participate in food community networks?, paper presentato al 140th EAAE Seminar Theories and Empirical Applications on Policy and Governance of Agri-food Value Chains, Perugia, Dicembre. Migliore G., Schifani G., Cembalo L. (2013). Measuring the quality conventions and consumer choice in short supply chains, paper presentato al 140th EAAE Seminar Theories and Empirical Applications on Policy and Governance of Agri-food Value Chains, Perugia, Dicembre. ALTRE ATTIVITÀ CONVEGNISTICHE Discussant al III, IV e V EAAE International European Forum on System Dynamics and Innovation in Food Networks (anni 2009, 2010 e 2011), IGLS, Innsbruck, Austria Chairman in una sessione parallela dell'aaea/eaae Food Environmental Symposium, Boston (USA), Maggio, 2012 Chairman nella sessione parallela dal titolo Social and human capital, power and responsability al 140th EAAE Seminar Theories and Empirical Applications on Policy and Governance of Agri-food Value Chains, Perugia, Dicembre. PUBBLICAZIONI SU RIVISTE ISI-WOK/SCOPUS 1. Moschini G., Bulut H., Cembalo L. (2005). On the segregation of genetically modified, conventional and organic products in European agriculture: a multi-market equilibrium analysis, Journal of Agricultural Economics, 56:3, Cembalo L., Cicia G., Del Giudice T. Scarpa R., Tagliafierro C. (2008). Beyond agropiracy: the case of Italian pasta in the United States retail market, Agribusiness an International Journal, 24:3, XI

12 3. Cicia G. Cenbalo L, Del Giudice T. (2011). Consumer Preferences and Customer Satisfaction Analysis: a new method proposal, Journal of Food Products and Marketing, 17:1, Panico T., Cembalo L., Cicia G., Del Giudice T. (2011), Consumption of organic strawberries in Italy: demand analysis, New Medit, 10:3, Cicia G., Cembalo L., Del Giudice T., Palladino A. (2012). Fossil energy vs. nuclear, wind, solar and agricultural biomass: insight from an Italian national survey, Energy Policy, 42, Cembalo L., Migliore G., Schifani G. (2012). Consumers in Postmodern Society and Alternative Food Networks: The Organic Food Fairs Case in Sicily, New Medit, 11:3, Cicia G., Cembalo L., Del Giudice T. (2012). Country-of-origin effects on German peaches consumers, New Medit, 11:3, Schifani G., Migliore G., Caracciolo F., Cembalo L. (2012). Organic consumption and consumers participation in Food community networks, New Medit, 11:4(sp), Cembalo L., Migliore G., Schifani G. (2013). Sustainability and new models of consumption: the solidarity purchasing groups in sicily, Journal of Agricultural and Environmental Ethics, 26:1, Pascucci S., Lombardi A., Cembalo L., Domenico D. (2013). Governance mechanisms in Food Community Networks, Italian Journal of Food Science, 25:1, Lombardi P., Caracciolo F., Cembalo L., Colantuoni F., D Amico M., Del Giudice T., Maraglino T., Menna C., Panico T., Sannino G., Tosco D., Cicia G. (2013). Country-oforigin labelling for the Italian early potato supply chain, New Medit, 12:1, Cicia G., Cembalo L., Del Giudice T., Scarpa R. (2013). Country of origin effects on Russian wine consumers. Journal of Food Products Marketing, 19:4, Caracciolo F., Cembalo L., Pomarici E. (2013). Hedonic pricing applied to wine from an Italian grape variety, Italian Journal of Food Science, 25:3, Caracciolo F., Cembalo L., Lombardi A., Thompson G. (2013). Distributional effects of maize price increases in Malawi, Journal of Development Studies, in press. 15. Cembalo L., Del Giudice T., Caracciolo F. (2013). CO2 emission in the fresh vegetables chains: a meta-analysis, Quality Access to Success, in press. 16. Migliore G., Schifani G., Dara Guggione G., Cembalo L. (2013). Food Community Networks as Leverage for Social Embeddedness, Journal of Agricultural and Environmental Ethics, DOI: /s Cembalo L., Caracciolo F., Pomarici E. (2014). Drinking cheaply: the demand for basic wine in Italy, Australian Journal of Agricultural and Resource Economics. PUBBLICAZIONI SU ALTRE RIVISTE O VOLUMI NAZIONALI E INTERNAZIONALI 1. Cembalo L. (1998), Stato dell arte e prospettive del Metodo dei Momenti Generalizzati (GMM): un analisi critica, Studi di Economia e Diritto, n Cembalo L., Papale P., (1999) "Differenziazione e vantaggio competitivo delle aziende biologiche Campane: una verifica econometrica", in Santucci F.M. (a cura di) "L'agricoltura biologica tra PAC e mercato", Quaderni dell'istituto di Economia e Politica Agraria di Perugia, n 25. ISBN Cembalo L., Cicia G., D'Ercole E., (1999) "Le elaborazioni e i risultati", in Lombardi P. (a cura di), Olivicoltura eco-compatibile nel Sannio Beneventano. Quali Prospettive, Auxiliatrix, Benevento. 4. Cembalo L., (1999) "Il modello di programmazione matematica appendice 3", in Lombardi P. (a cura di), Olivicoltura eco-compatibile nel Sannio Beneventano. Quali Prospettive, Auxiliatrix, Benevento. XII

13 5. D ercole E.,Cembalo L. (1999), Orticoltura Biologica: un Compromesso tra Redditività e Impatto Ambientale, Italus Hortus, vol. 16, n 1-2, Gen-Apr. 6. Cembalo L. (2000), "Produzione, Marketing E Successo Imprenditoriale Delle Aziende Biologiche Campane: Un Modello A Risposta Binaria", in de Stefano F., Cicia G., Del Giudice T. (a cura di) "L'economia Agrobiologica in Campania: un Difficile Percorso", Edizioni Scientifiche Italiane (NA) Marzo. ISBN Cembalo L., D'ercole E., Carbone S. (2000), "Redditi Aziendali Vs Impatto Ambientale: Un'analisi Multiobiettivo", in de Stefano F., Cicia G., Del Giudice T. (a cura di) "L'economia Agrobiologica in Campania: un Difficile Percorso", Edizioni Scientifiche Italiane (NA) Marzo. ISBN Cembalo L. (2000), "Economic Performance and Marketing of Organic Farms in Southern Italy", volume 47, n 1, AGRICULTURA EM SÃO PAULO - Journal of Agricultural Economics of the IEA - Instituto de Economia Agrícola, Issn: Brazil. 9. Cembalo L., Cicia G. (2002), "Disponibilità di dati ed opportunità di analisi del data base RICA biologico", in A. Scardera, R. Zanoli (a cura di) II quaderno de "I metodi RICA" dal titolo: La RICA per l'analisi dell'agricoltura biologica. Possibilità di utilizzo attuali e prospettive future, Inea - GRAB-It. Stabilimenti Tipografici Carlo Colombo S.p.a. Roma. 10. Cembalo L., Cicia G., Del Giudice T. (2002), "Una nuova proposta metodologica per l'analisi della customer satisfaction. Un'applicazione al box scheme", Rivista di Economia Agraria, n de Stefano F., Cicia G., Verneau F., Cembalo L. (2002), "L'impatto economico derivante al sistema agro-alimentare italiano dalla liberalizzazione delle colture transgeniche". Rivista di Politica Agricola Internazionale, n Cembalo L., Ugati R. (2003), "Il quadro normativo comunitario e nazionale in materia di OGM". Rivista di Politica Agricola Internazionale, n Cafiero C., Cembalo L., Cioffi A. (2005), L identificazione e caratterizzazione dei sistemi aziendali rappresentativi e la valutazione dei loro risultati economici, in Marenco G. (a cura di) Lo sviluppo dei sistemi agricoli locali. Strumenti per l analisi delle politiche. Febbraio Edizioni Scientifiche Italiane (NA), ISBN Cembalo L. (2005), "Un Possibile Modello per Aziende con Colture pluriennali". Rivista di Economia Agraria, n 1, ISSN: Cembalo L., D'ercole E., La Via G., Ugati R, (2005) "Valutazione delle politiche agroambientali: l'applicazione del Piano di Sviluppo Rurale in Campania", in "L'Agricoltura Biologica fuori dalla nicchia: Le nuove sfide" a cura di Cicia G., de Stefano F., Del Giudice T., Cembalo L., Edizioni Scientifiche Italiane (NA). ISBN Cembalo L., Cicia G., Roselli L. (2005), L allevamento Bufalino Biologico Campano: un analisi Tecnico Economica, AZBIO, n 4 Edagricole, ISSN: Cembalo L., D'amico M., D'ercole E., La Via G. (2005), "Evaluating the Rural Development Plan in a Mediterranean Region: a Multicriteria Approach", Cahiers Options Méditerranéennes, vol.64, Chania, Grecia. ISSN Cembalo L., Cicia G., Del Giudice T., Tagliafierro C. (2006): L agricoltura biologica nel PSR della Regione Campania: una valutazione tramite supporto GIS, Economia & Diritto Agroalimentare, n. 3, ISSN: Pp Cembalo L., Chianese N. (2006), La filiera del miele biologico in Campania, AZBIO,n 10/11 Edagricole, ISSN: Cembalo L., Chianese N., Cimino O., Roselli L. (2007). La zootecnia biologica in Campania, in Cicia G. (a cura di) Evoluzione delle filiere biologiche in Campania alla luce delle nuove politiche agroalimentari. Edizioni Scientifiche Italiane (NA). ISBN: Cembalo L., Roselli L. (2007). Le filiere dell agricoltura biologica in Campania al termine dell intervento comunitario 2078/92: una analisi tramite GIS, in Cicia G. (a cura XIII

14 di) Evoluzione delle filiere biologiche in Campania alla luce delle nuove politiche agroalimentari. Edizioni Scientifiche Italiane (NA). ISBN: Cembalo L., Ugati R.. (2007). L intervento comunitario per l agricoltura biologica nei PSR: una analisi comparativa tra Regioni italiane, in Cicia G. (a cura di) Evoluzione delle filiere biologiche in Campania alla luce delle nuove politiche agroalimentari. Edizioni Scientifiche Italiane (NA). ISBN: Cembalo L., Roselli L. (2007). Valutazione dell efficienza della spesa pubblica per la riduzione dell impatto ambientale: il Reg. CEE 2078/92 sostegno del biologico in Campania, in Cicia G. (a cura di) Evoluzione delle filiere biologiche in Campania alla luce delle nuove politiche agroalimentari. Edizioni Scientifiche Italiane (NA). ISBN: Roselli L., Cembalo L, De Gennaro B. (2007). Analysing development and agricultural sustainability in rural protected areas: an applied theoretical approach. In: The third international scientific conference Rural Development Kaunas region (Lithuania), 8-10 novembre 2007, p Cembalo L., Tagliafierro C.. (2007). L agricoltura biologica nel PSR della Regione Campania: una valutazione del primo anno di applicazione tramite supporto GIS, in Cicia G. (a cura di) Evoluzione delle filiere biologiche in Campania alla luce delle nuove politiche agroalimentari. Edizioni Scientifiche Italiane (NA). ISBN: Cembalo L. (2007). Valutazione dell impatto economico derivante al sistema agroalimentare italiano dalla liberalizzazione delle colture transgeniche, in de Stefano F., Cicia G. (a cura di) Prospettive dell agricoltura biologica in Italia. Edizioni Scientifiche Italiane (NA). ISBN: Adami I., Bracco S.. Cembalo L., Cicia G., D amico M., De Luca A. I., Del Giudice T. (2005) La filiera della patata biologica in Italia, AGROINDUSTRIA, vol. 4, n Cicia G., Cembalo L., Del Giudice T., Scarpa R., E Tagliafierro C. (2008), Valutazione delle preferenze dei consumatori tramite modelli ad utilità stocastica, in Progetto Mipaaf Qualità Alimentare, Rapporto di ricerca commissionato dal Mipaaf, Roma, Centro Stampa Università 29. Leksinaj E., Cicia G., Cembalo L., Del Giudice T. (2009), Performancat ekonomike dhe mundësitë e tregut të bujqësisë organike në shqipëri, in atti della conferenza Efiçienca e fermës dhe integrimi vertikal i aktorëve si faktorë te rrtjes së konkurrueshmërisë. Roli i aktorëve privatë e publikë, tenutosi a Tirana (Albania), Aprile 2009, ISBN: Di Francia A., Esposito G., Cembalo L., Romano R., Masucci F. (2009), Alimentazione degli animali, costi di produzione e qualità del latte e della mozzarella in un allevamento bufalino biologico e in uno convenzionale, atti del IV workshop Grab-IT dal titolo Agricoltura Biologica: sistemi produttivi e modelli di commercializzazione e di consumo, tenutosi a Palermo il Ottobre 2009, a cura di Crescimanno M., Schifani G., ISBN: Cembalo L., Cicia G., Cimino O., D Amico M., Del Giudice T., Scuderi A. (2009), Aspetti innovative della filiera del pomodoro bio in Italia, atti del IV workshop Grab-IT dal titolo Agricoltura Biologica: sistemi produttivi e modelli di commercializzazione e di consumo, tenutosi a Palermo il Ottobre 2009, a cura di Crescimanno M., Schifani G., ISBN: Marenco G., Borlizzi A., Cafiero C., Capitanio F., Caracciolo F., Cembalo L., Del Giudice T., Gorgitano M. T., Panico T., Pascucci S. (2008), Gli studi di economia agraria e le conoscenze necessarie per le politiche agrarie del futuro, Rivista di Economia Agraria, n LXV, ISSN: , pp Cembalo L., Lonardi A., Pomarici E. (2009), Costi di produzione dell uva: analisi di un caso di studio in condizioni di elevata meccanizzazione in Sicilia, Italus Hortus XIV

15 34. Cembalo L., Pomarici E., Santangelo M., Tosco D. (2009), I costi di produzione e redditività dell uva e del vino nelle aziende agricole italiana: un analisi nazionale sul database RICA, Italus Hortus 35. Marenco G., Borlizzi A., Cafiero C., Capitanio F., Caracciolo F., Cembalo L., Del Giudice T., Gorgitano M. T., Panico T., Pascucci S. (2009), Conoscenza della realtà e politica agraria: questioni aperte per la ricerca, in Cembalo L. e Caracciolo F. (a cura di) Politiche per i sistemi agricoli di fronte ai cambiamenti: obiettivi, strumenti, istituzioni atti del XLV convegno di studi SIDEA, Edizioni Scientifiche Italiane, Napoli, Novembre, ISBN: Cembalo L., Caracciolo F. (2009) Politiche per I sistemi agricoli di fronte ai cambiamenti: obiettivi, strumenti, istituzioni. Alcune riflessioni introduttive, in Cembalo L. e Caracciolo F. (a cura di) Politiche per i sistemi agricoli di fronte ai cambiamenti: obiettivi, strumenti, istituzioni atti del XLV convegno di studi SIDEA, Edizioni Scientifiche Italiane, Napoli, Novembre, ISBN: Caracciolo, F., Cembalo, L., Cicia, G. and T. del Giudice, 2010, European preferences for pork product and process attributes: a generalized random utility model for ranked outcome. Proceedings of 4th International Forum on Food Dynamics, Innsbruck, 8-12 February 2010, edited by edited by M. Fritz, U. Rickert and G. Schiefer, ISBN University of Bonn / ILB Press. 38. Caracciolo, F. and L. Cembalo, 2010, Effects of traceability on the Italian fresh vegetables market: a demand system simulation. Proceedings of 4th International Forum on Food Dynamics, Innsbruck, 8-12 February 2010, edited by edited by M. Fritz, U. Rickert and G. Schiefer, ISBN University of Bonn / ILB Press 39. Caracciolo, F., L. Cembalo, Traceability and demand sensitiveness: evidence from Italian fresh potatoes consumption,international Journal on Food System Dynamics, Vol 1, No 4 (2010) 40. Cembalo L., Migliore G., Schifani G., Modelli di consumo e nuovo paradigma della sostenibilità: i Gruppi di Acquisto Solidale in Sicilia, Rivista di Economia Agraria, 4/ Leksinai E., Cicia G., Cembalo L., Del Giudice T., MEÇO M., Nelaj T., (2010), The contribution of organic in the Albiania Agriculture, Journal of International Environmental Application & Science, ISSN Caracciolo, F., Cembalo, L., Cicia, G. and T. del Giudice, Grunert K.G. and A. Kristallis 2010, Attributi di processo e di prodotto nella filiera carne suina: un'analisi europea delle preferenze dei consumatori attraverso un modello generalizzato ad utilità stocastica. Rivista di Economia Agro-Alimentare, No 1-2 (2011) 43. Pascucci S, Domenico D., Lombardi A., Cembalo L., (2011) Food Community Networks, in Networks an food system performance: how do networks contribute to performance of the food & agricultural system in the face of current challenges of high levels of change & uncertainty?, edited by Gellynck X., Molnàr A., Lambrecht E., ISBN: Cicia G, Cembalo L., Del Giudice T., Scarpa R., The impact of country-of-origin information on consumer perception of environmental-friendly characteristics, International Journal on Food System Dynamics, Vol 2, No 1 (2011), pp Cembalo L., Piscitelli A., Pomarici E., Sardone R., (2011), Lo sviluppo enoturistico in Campania in La roadmap del turismo enologico a cura di Boatto V. e Gennari A.J., Fanco Angeli editore, Milano, ISBN: (libro referato) 46. Cembalo L., Migliore G., Schifani G., (2011), Sustainability and new models of consumption: the solidarity purchasing groups in sicily, Proceedings in Food System Dynamics and Innovation in Food Networks 2011, disponibile a XV

16 47. Lombardi P., Caracciolo F., Cicia G., Cembalo L., Colantuoni F., D Amico M., Del Giudice T., Maraglino T., Menna C., Panico T., Sannino G., Tosco D., (2012), Costi e benefici di un programma di tracciabilità per la filiera della patata precoce italiana, Minerva Biotecnologica, vol. 24 (suppl. 1 al no. 1): Lombardi A., Pascucci S., Cembalo L., Domenico D. (2012). Elementi organizzativi e governance delle reti alimentari comunitarie (Food Community Networks). Agriregioneuropa, anno 8, numero 29, giugno, pp CURATELA DI VOLUMI CON ISBN 1. L agricoltura Biologica fuori dalla nicchia: le nuove sfide. Atti del II workshop sull'agricoltura biologica organizzato dal Gruppo Ricerca Agricoltura Biologica - Italia (GRAB-IT) a Portici (NA), 9-10 Maggio 2003 (con Cicia G., de Stefano F., Del Giudice T.). Edizioni Scientifiche Italiane (NA), ISBN Cembalo L., Caracciolo F. (2009), cura degli atti del XLV convegno di studi SIDEA dal titolo Politiche per i sistemi agricoli di fronte ai cambiamenti: obiettivi, strumenti, istituzioni atti del XLV convegno di studi SIDEA, Edizioni Scientifiche Italiane, Napoli, Novembre, ISBN: SVILUPPO DI SOFTWARES 1. Bilagro-Un software per la redazione di Bilanci di simulazione di azienda agraria. Centro per la Formazione in Economia e Politica dello Sviluppo Rurale, Portici (NA), Settembre 2003 (con Cafiero C., Cioffi A., Marenco G.). Portici, 04/12/2013 (Dr. Luigi Cembalo) XVI

LE IMPORTAZIONI DI PRODOTTI BIOLOGICI DAI PAESI TERZI NELLA UE

LE IMPORTAZIONI DI PRODOTTI BIOLOGICI DAI PAESI TERZI NELLA UE LE IMPORTAZIONI DI PRODOTTI BIOLOGICI DAI PAESI TERZI NELLA UE Procedure per il controllo e la gestione delle irregolarità Lunedì 17 giugno 2013 Unioncamere Sala Convegni De Longhi Horti Sallustiani, Piazza

Dettagli

PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE REGIONE VENETO 2007-2013 PROGETTI INTEGRATI DI FILIERA PIF

PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE REGIONE VENETO 2007-2013 PROGETTI INTEGRATI DI FILIERA PIF PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE REGIONE VENETO 2007-2013 PROGETTI INTEGRATI DI FILIERA PIF www.progettoverde.info - pv@ progettover de.i nfo 1 COS E IL PROGETTO INTEGRATO DI FILIERA (PIF) Il progetto integrato

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

Box: Perché sostenere il modello agricolo Biologico nella PAC?

Box: Perché sostenere il modello agricolo Biologico nella PAC? La PAC che verrà: Smart change or business as usual? La posizione ufficiale IFOAM EU sulla prossima riforma PAC 2014 2020 Alessandro Triantafyllidis, IFOAM EU Group Siamo a metà dell attuale periodo di

Dettagli

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI (Versione Abbreviata) Ultimo Aggiornamento: 24 Febbraio 2011 1 Posizioni Enrico Nardelli si è laureato nel 1983 in Ingegneria Elettronica (110/110 con lode) presso l

Dettagli

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi Tra Il Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, con sede in Via Cristoforo Colombo, 44, 00187

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

CALENDARIO CORSI 2015

CALENDARIO CORSI 2015 SAFER, SMARTER, GREENER DNV GL - Business Assurance Segreteria Didattica Training Tel. +39 039 60564 - Fax +39 039 6058324 e-mail: training.italy@dnvgl.com www.dnvba.it/training BUSINESS ASSURANCE CALENDARIO

Dettagli

Sistema innovativo agricolo italiano e nuova Pac: alcune riflessioni

Sistema innovativo agricolo italiano e nuova Pac: alcune riflessioni Ferrara, giovedì 27 Settembre 2012 Sistema innovativo agricolo italiano e nuova Pac: alcune riflessioni Giacomo Zanni (Dipartimento di Ingegneria ENDIF, Università di Ferrara) giacomo.zanni@unife.it SOMMARIO

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

EQUIPARAZIONI TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI

EQUIPARAZIONI TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI EQUIPARAZIONI TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI Ai fini della partecipazione ai pubblici concorsi: nei bandi che fanno riferimento all ordinamento previgente

Dettagli

La scuola in Lombardia

La scuola in Lombardia La scuola in Lombardia Documentazione Anno scolastico 2010/2011 La scuola in Lombardia 2010/2011 pag 1 La scuola in Lombardia 2010/2011 pag 2 INDICE Sezione 1 Le scuole... 5 IL SISTEMA SCOLASTICO LOMBARDO...

Dettagli

Quanto vale il marchio bio? Un indagine edonimetrica Simona Naspetti, Ulrich Hamm, Meike Janssen, Raffaele Zanoli 1

Quanto vale il marchio bio? Un indagine edonimetrica Simona Naspetti, Ulrich Hamm, Meike Janssen, Raffaele Zanoli 1 Quanto vale il marchio bio? Un indagine edonimetrica Simona Naspetti, Ulrich Hamm, Meike Janssen, Raffaele Zanoli 1 Abstract A survey on consumer prices for organic products was carried upon as part of

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione Convegno Scientifico Internazionale di Neuroetica e I Congresso della Società Italiana di Neuroetica - SINe UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI

Dettagli

Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale "G.

Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale G. CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM FRANCO FRATTOLILLO Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale "G. Rummo" di Benevento, con votazione 60/60.

Dettagli

CURRICULUM VITAE di Andrea Payaro

CURRICULUM VITAE di Andrea Payaro CURRICULUM VITAE di Andrea Payaro Nome e Cognome Luogo e data di nascita: Residenza: Telefono: Internet Site: e-mail: C.F. e P.I. Iscrizione all Ordine Andrea Payaro Padova, 08 Ottobre 1972 Via Monte Bianco,

Dettagli

Gestione delle avversità in agricoltura biologica

Gestione delle avversità in agricoltura biologica Gestione delle avversità in agricoltura biologica Anna La Torre Consiglio per la ricerca in agricoltura e l analisi dell economia agraria Centro di ricerca per la patologia vegetale «Noi ereditiamo la

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

AVVISO PUBBLICO P R O G R A M M A D I S V I L U P P O R U R A L E D E L L A R E G I O N E C A L A B R I A 2 0 0 7-2 0 1 3

AVVISO PUBBLICO P R O G R A M M A D I S V I L U P P O R U R A L E D E L L A R E G I O N E C A L A B R I A 2 0 0 7-2 0 1 3 AVVISO PUBBLICO P R O G R A M M A D I S V I L U P P O R U R A L E D E L L A R E G I O N E C A L A B R I A 2 0 0 7-2 0 1 3 A S S E 2 : M I G L I O R A M E N T O D E L L A M B I E N T E E D E L L O S P A

Dettagli

Progetto di Filiera Dalla DOP Liquirizia di Calabria Fare squadra verso un obiettivo comune

Progetto di Filiera Dalla DOP Liquirizia di Calabria Fare squadra verso un obiettivo comune Progetto di Filiera Dalla DOP Liquirizia di Calabria Fare squadra verso un obiettivo comune 1 Il Progetto di Filiera Dalla liquirizia di Calabria DOP Il Progetto di Filiera Dalla liquirizia di Calabria

Dettagli

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a:

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a: 1 1.Obiettivi Il master ha l obiettivo di favorire lo sviluppo delle competenze manageriali nelle Aziende Sanitarie e Ospedaliere, negli IRCCS, nei Policlinici e nelle strutture di cura private approfondendo,

Dettagli

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of study and research according the Information System for

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

di Debolezza, Opportunità e Minacce. 3 1 Gli acronimi stanno per Strengths, Weaknesses, Opportunities, Threats ovvero punti di Forza,

di Debolezza, Opportunità e Minacce. 3 1 Gli acronimi stanno per Strengths, Weaknesses, Opportunities, Threats ovvero punti di Forza, La politica per l agricoltura biologica in Italia: situazione nazionale e analisi di alcune espereinze regionali Unità di Ricerca:Dipartimento di Ingegnieria Informatica, Gestionale e dell'automazione

Dettagli

IL COMPARTO DEL TABACCO IN ITALIA ALLA LUCE DELLA NUOVA OCM

IL COMPARTO DEL TABACCO IN ITALIA ALLA LUCE DELLA NUOVA OCM Istituto Nazionale di Economia Agraria IL COMPARTO DEL TABACCO IN ITALIA ALLA LUCE DELLA NUOVA OCM a cura di Roberta Sardone Edizioni Scientifiche Italiane ISTITUTO NAZIONALE DI ECONOMIA AGRARIA IL COMPARTO

Dettagli

UNIVERSITA DI PALERMO

UNIVERSITA DI PALERMO PILLAR OBIETTIVO SPECIFICO MASTER CALL CALL INDUSTRIAL LEADERSHIP LEADERSHIP IN ENABLING AND INDUSTRIAL TECHNOLOGIES (LEIT) H2020-SPIRE-2014-2015 - CALL FOR SPIRE - SUSTAINABLE PROCESS INDUSTRIES H2020-SPIRE-2014

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

TEST INGEGNERIA 2014

TEST INGEGNERIA 2014 scienze www.cisiaonline.it TEST INGEGNERIA 2014 Ing. Giuseppe Forte Direttore Tecnico CISIA Roma, 1 ottobre 2014, Assemblea CopI DATI CISIA - MARZO, SETTEMBRE 2014 test erogati al 15 settmebre CARTACEI

Dettagli

IL MARKETING DEI PRODOTTI TIPICI: L AGLIO DI VOGHIERA. Gruppo: Sara Banci Elisabetta Ferri Angela Fileni Lucia Govoni

IL MARKETING DEI PRODOTTI TIPICI: L AGLIO DI VOGHIERA. Gruppo: Sara Banci Elisabetta Ferri Angela Fileni Lucia Govoni IL MARKETING DEI PRODOTTI TIPICI: L AGLIO DI VOGHIERA Gruppo: Sara Banci Elisabetta Ferri Angela Fileni Lucia Govoni CONTESTO Dal punto di vista della DOMANDA... Consumatore postmoderno: attivo, esigente,

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1 Nutrire il pianeta: qual è il contributo delle tecnologie, e in particolare di quelle meccaniche, elettroniche, digitali realizzate in Emilia-Romagna? Idee per un progetto di ricerca economica sui sistemi

Dettagli

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto Urban Farming: Second Use of Public Spaces Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking Scheda progetto CSAVRI - Centro Servizi di Ateneo per la Valorizzazione della Ricerca e Incubatore

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

COS E CRES: CLIMA RESILIENTI

COS E CRES: CLIMA RESILIENTI COS E CRES: CLIMA RESILIENTI PROGETTO DI KYOTO CLUB VINCITORE DI UN BANDO DEL MINISTERO DELL AMBIENTE SUI PROGETTI IN MATERIA DI EDUCAZIONE AMBIENTALE E SVILUPPO SOSTENIBILE OBIETTIVI DEL PROGETTO CRES

Dettagli

AL MAGNIFICO RETTORE DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO. Nausicaa Elena Milani Curriculum Vitae

AL MAGNIFICO RETTORE DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO. Nausicaa Elena Milani Curriculum Vitae AL MAGNIFICO RETTORE DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO Nausicaa Elena Milani Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI Luogo e data di nascita Ponte dell Olio (PC), 7 September 1984 Cittadinanza: Italiana

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

USO DELLE RISORSE E FLUSSI DI MATERIA

USO DELLE RISORSE E FLUSSI DI MATERIA CAPITOLO 11 USO DELLE RISORSE E FLUSSI DI MATERIA Introduzione La conoscenza delle quantità di risorse utilizzate in un dato sistema socio-economico e più in generale di quelle necessarie al suo funzionamento

Dettagli

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD)

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) Indice 1. Le basi normative e aspetti generali 2. Parte I: obiettivi, risorse e gestione del Dipartimento

Dettagli

La gestione delle risorse energetiche e naturali del territorio nella programmazione comunitaria 2014-2020

La gestione delle risorse energetiche e naturali del territorio nella programmazione comunitaria 2014-2020 La gestione delle risorse energetiche e naturali del territorio nella programmazione comunitaria 2014-2020 Giuseppe Gargano Rete Rurale Nazionale - INEA Varzi, 18 giugno 2014 Priorità dell'unione in materia

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

CO.PA.VIT. Consorzio Pataticolo dell Alto Viterbese

CO.PA.VIT. Consorzio Pataticolo dell Alto Viterbese CO.PA.VIT. Consorzio Pataticolo dell Alto Viterbese l unione fa la forza per restituire valore aggiunto alla produzione 1 Il Consorzio Il Consorzio CO.PA.VIT. è nato nel 2008 a partire da un iniziativa

Dettagli

All Organismo Pagatore AGEA Via Palestro, 81 00185 ROMA. Via N. Tommaseo, 63-69 35131 PADOVA. Largo Caduti del Lavoro, 6 40122 BOLOGNA

All Organismo Pagatore AGEA Via Palestro, 81 00185 ROMA. Via N. Tommaseo, 63-69 35131 PADOVA. Largo Caduti del Lavoro, 6 40122 BOLOGNA AREA COORDINAMENTO Ufficio Rapporti Finanziari Via Salandra, 13 00187 Roma Tel. 06.49499.1 Fax 06.49499.770 Prot. N. ACIU.2015.140 (CITARE NELLA RISPOSTA) Roma li. 20 marzo 2015 Organismo Pagatore AGEA

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

Training Seminars Cooperate for an intelligent, sustainable and inclusive growth Trasform opportunities into projects

Training Seminars Cooperate for an intelligent, sustainable and inclusive growth Trasform opportunities into projects Training Seminars Cooperate for an intelligent, sustainable and inclusive growth Trasform opportunities into projects PRESENTATION Innovation plays a key role within the European political agenda and impacts

Dettagli

ARMANDO PERES: «L ITALIA SI MUOVA O PERDERÀ MOLTE OPPORTUNITÀ DI FAR CRESCERE IL BUSINESS CONGRESSUALE».

ARMANDO PERES: «L ITALIA SI MUOVA O PERDERÀ MOLTE OPPORTUNITÀ DI FAR CRESCERE IL BUSINESS CONGRESSUALE». Federcongressi&eventi è l associazione delle imprese e dei professionisti che lavorano nell industria italiana dei convegni, congressi ed eventi: un industria che dà lavoro a 287.741 persone, di cui 190.125

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

TABELLA OBBLIGO-FACOLTÀ DAL 3 OTTOBRE 2013 Strumenti del Programma di razionalizzazione degli acquisti

TABELLA OBBLIGO-FACOLTÀ DAL 3 OTTOBRE 2013 Strumenti del Programma di razionalizzazione degli acquisti TABELLA OBBLIGO-FACOLTÀ DAL 3 OTTOBRE 2013 Strumenti del Programma di razionalizzazione degli acquisti Merceologia Importo Amministrazioni statali Amministrazioni regionali i Enti del servizio sanitario

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Franco Leccese 84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma Telefono 3461722196 Fax Email Nazionalità

Dettagli

LA GESTIONE SOSTENIBILE DELLE RISORSE NATURALI IN EUROPA. Silva Marzetti

LA GESTIONE SOSTENIBILE DELLE RISORSE NATURALI IN EUROPA. Silva Marzetti L EUROPA E LE RISORSE AMBIENTALI, ENERGETICHE E ALIMENTARI BOLOGNA, 16 MARZO 2015 LA GESTIONE SOSTENIBILE DELLE RISORSE NATURALI IN EUROPA Silva Marzetti Scuola di Economia, Management e Statistica Università

Dettagli

Excellence Programs executive. Renaissance management

Excellence Programs executive. Renaissance management Excellence Programs executive Renaissance management Renaissance Management: Positive leaders in action! toscana 24.25.26 maggio 2012 Renaissance Management: positive leaders in action! Il mondo delle

Dettagli

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL Care Colleghe, Cari Colleghi, prosegue la nuova serie di Newsletter legata agli Schemi di Certificazione di AICQ SICEV. Questa volta la pillola formativa si riferisce alle novità dell edizione 2011 dello

Dettagli

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Nuovi standard PMI, certificazioni professionali e non solo Milano, 20 marzo 2009 PMI Organizational Project Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Andrea Caccamese, PMP Prince2 Practitioner

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

IL PROGETTO MINDSH@RE

IL PROGETTO MINDSH@RE IL PROGETTO MINDSH@RE Gruppo Finmeccanica Attilio Di Giovanni V.P.Technology Innovation & IP Mngt L'innovazione e la Ricerca sono due dei punti di eccellenza di Finmeccanica. Lo scorso anno il Gruppo ha

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

Dagli indicatori alla Governance dello sviluppo del contesto campano

Dagli indicatori alla Governance dello sviluppo del contesto campano N UCLEO DI VALUTAZIONE E VERIFICA DEGLI I NVESTIMENTI PUBBLICI Dagli indicatori alla Governance dello sviluppo del contesto campano Melania Cavelli Sachs NVVIP regione Campania Conferenza AIQUAV, Firenze,

Dettagli

Corso per Tecnico Esperto in Sistemi di Gestione per la Qualità e la Sicurezza Alimentare 100 ore Udine, Febbraio 2015-Aprile 2015

Corso per Tecnico Esperto in Sistemi di Gestione per la Qualità e la Sicurezza Alimentare 100 ore Udine, Febbraio 2015-Aprile 2015 Corso per Tecnico Esperto in Sistemi di Gestione per la Qualità e la Sicurezza Alimentare 100 ore Udine, Febbraio 2015-Aprile 2015 Formula Weekend (Venerdì e Sabato) Con il patrocinio e la collaborazione

Dettagli

SUA-RD. Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara. 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1

SUA-RD. Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara. 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1 SUA-RD Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1 Finalità della presentazione Questa presentazione ha lo scopo di esaminare le modalità di compilazione della

Dettagli

MASTER MAGPA Argomenti Project Work

MASTER MAGPA Argomenti Project Work MASTER MAGPA Argomenti Project Work MODULO I LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE: PROFILO STORICO E SFIDE FUTURE Nome Relatore: Dott.ssa Ricciardelli (ricciardelli@lum.it) 1. Dal modello burocratico al New Public

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

Dar da mangiare agli affamati. Le eccedenze alimentari come opportunità

Dar da mangiare agli affamati. Le eccedenze alimentari come opportunità Dar da mangiare agli affamati. Le eccedenze alimentari come opportunità Paola Garrone, Marco Melacini e Alessandro Perego Politecnico di Milano Indagine realizzata da Fondazione per la Sussidiarietà e

Dettagli

La rilevazione del radon e del toron con strumenti attivi ad elevata risoluzione

La rilevazione del radon e del toron con strumenti attivi ad elevata risoluzione La rilevazione del radon e del toron con strumenti attivi ad elevata risoluzione 1 Carlo Sabbarese Gruppo di ricerca: R. Buompane, F. De Cicco, V. Mastrominico, A. D Onofrio 1 L attività di ricerca è svolta

Dettagli

Testo Consolidato del Decreto n 30125 del 22 dicembre 2009 (come modificato dal DM 10346 del 13 maggio 2011)

Testo Consolidato del Decreto n 30125 del 22 dicembre 2009 (come modificato dal DM 10346 del 13 maggio 2011) Testo Consolidato del Decreto n 30125 del 22 dicembre 2009 (come modificato dal DM 10346 del 13 maggio 2011) L AGRICOLTURA A BENEFICIO DI TUTTI Documento prodotto nell ambito della Rete Rurale Nazionale

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

Schede SUA-RD 2011-2013: Istruzioni per l Uso

Schede SUA-RD 2011-2013: Istruzioni per l Uso Schede SUA-RD 2011-2013: Istruzioni per l Uso Breve Introduzione Questo è un documento di lavoro per la composizione delle schede SUA-RD 2011, 2012 e 2013. In questa prima sezione vengono rapidamente ricapitolate

Dettagli

Che cosa ne pensano le rappresentanze del mondo agricolo

Che cosa ne pensano le rappresentanze del mondo agricolo 30 AGRICOLTURA LA RIFORMA DELLA PAC Che cosa ne pensano le rappresentanze del mondo agricolo Un rilevante progresso comunitario Giorgio Ferrero Presidente Coldiretti Piemonte Il provvedimento, frutto della

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION The Italian Think Tank UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION Vision propone un nuovo modello di ranking multi-dimensionale che mette a confronto le università italiane sulla base di cinque parametri

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. ALEMANNO RICCARDO Data di nascita 21/02/1971

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. ALEMANNO RICCARDO Data di nascita 21/02/1971 INFORMAZIONI PERSONALI Nome ALEMANNO RICCARDO Data di nascita 21/02/1971 Qualifica I Fascia Amministrazione ASL CASERTA (EX ASL 1 e 2) Incarico attuale Dirigente ASL I fascia - Unità Operativa Veterinaria

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

I PAGAMENTI DIRETTI NELLA NUOVA PAC. CAMBIAMENTI E IMPATTI

I PAGAMENTI DIRETTI NELLA NUOVA PAC. CAMBIAMENTI E IMPATTI I PAGAMENTI DIRETTI NELLA NUOVA PAC. CAMBIAMENTI E IMPATTI SENATO DELLA REPUBBLICA Commissione Agricoltura e Produzione Agroalimentare Prof. Felice ADINOLFI Università degli Studi di Bologna Roma 22 Gennaio

Dettagli

Europass. Esperienza. Nome / Cognome. Cellulare. Cittadinanza. Date. 07 Sett 03. Funzionario Architetto. Nome e indirizzo. di attività o settore

Europass. Esperienza. Nome / Cognome. Cellulare. Cittadinanza. Date. 07 Sett 03. Funzionario Architetto. Nome e indirizzo. di attività o settore Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome / Cognome Indirizzo Via S. Domenico 93, 80127 Napoli (Italia) Telefono 081 7962009 E-mail dinetti.antonio@tiscali.it Cittadinanza italianaa Data di

Dettagli

Università degli Studi di Bergamo Seminario nell ambito del corso di Economia e tecnica degli scambi internazionali

Università degli Studi di Bergamo Seminario nell ambito del corso di Economia e tecnica degli scambi internazionali Università degli Studi di Bergamo Seminario nell ambito del corso di Economia e tecnica degli scambi internazionali Bergamo, 6 maggio 2013 GLI ADEMPIMENTI DOGANALI NEL COMMERCIO INTERNAZIONALE Dott.ssa

Dettagli

Il ruolo delle bio-energie nell'uso sostenibile delle fonti energetiche rinnovabili (FER)

Il ruolo delle bio-energie nell'uso sostenibile delle fonti energetiche rinnovabili (FER) Il ruolo delle bio-energie nell'uso sostenibile delle fonti energetiche rinnovabili (FER) Maurizio Gualtieri ENEA UTTS 0161-483370 Informazioni: eventienea_ispra@enea.it 14 maggio 2014 - ISPRA Sommario

Dettagli

FAQ: Condizionalità. Cosa si intende per condizionalità?

FAQ: Condizionalità. Cosa si intende per condizionalità? FAQ: Condizionalità Cosa si intende per condizionalità? La condizionalità è una delle maggiori novità introdotte dalla Politica Agricola Comune (PAC) approvata nel 2003. Rappresenta l insieme delle norme

Dettagli

Trasport@ndo: l Osservatorio TPL on line.

Trasport@ndo: l Osservatorio TPL on line. Provincia di Cosenza Dipartimento di Economia e Statistica Università della Calabria Trasport@ndo: l Osservatorio TPL on line. Il trasporto pubblico locale della Provincia di Cosenza in rete - 1 - Premessa

Dettagli

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Sede: Dipartimento di Scienze Ambientali, sez. Botanica ed Ecologia - Via Pontoni, 5

Dettagli

Dr. Maurizio Apicella

Dr. Maurizio Apicella Dr. Maurizio Apicella Nato a Campagna (SA) il 2.2.1962 Residente in Roma Coniugato con 2 figli FORMAZIONE 1985 Laurea in Giurisprudenza, Università di Salerno 1987 Master Formez per Consulenti di Direzione

Dettagli

Struttura dei Programmi Operativi 2014-2020 Risultati attesi, realizzazioni, indicatori. Oriana Cuccu, Simona De Luca, DPS-UVAL

Struttura dei Programmi Operativi 2014-2020 Risultati attesi, realizzazioni, indicatori. Oriana Cuccu, Simona De Luca, DPS-UVAL Struttura dei Programmi Operativi 2014-2020 Risultati attesi, realizzazioni, indicatori, DPS-UVAL Struttura dei Programmi Operativi Innovazioni di metodo Risultati attesi Risultati Azioni attesi Tempi

Dettagli

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività:

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività: Idecom è una società nata dal gruppo Ladurner che da anni è specializzato nella progettazione, costruzione e gestione di impianti nel campo dell ecologia e dell ambiente, in particolare in impianti di

Dettagli

Relazioni triennali - Prima sessione 2014. Relazioni triennali - Prima sessione 2014 Data Chiusura 30/05/2014. Dipartimento di Studi Umanistici

Relazioni triennali - Prima sessione 2014. Relazioni triennali - Prima sessione 2014 Data Chiusura 30/05/2014. Dipartimento di Studi Umanistici Relazioni triennali - Prima sessione 2014 Relazioni triennali - Prima sessione 2014 Data Chiusura 30/05/2014 Cognome Nome Qualifica Dipartimento Ha usufruito di un periodo di congedo per motivi di studio

Dettagli

email: vito.introna@uniroma2.it telefono: +39.0672597179 luogo: Dip. di Ing. Mecc., st. 2102/13 Sito internet personale: non disponibile

email: vito.introna@uniroma2.it telefono: +39.0672597179 luogo: Dip. di Ing. Mecc., st. 2102/13 Sito internet personale: non disponibile email: vito.introna@uniroma2.it telefono: +39.0672597179 luogo: Dip. di Ing. Mecc., st. 2102/13 Sito internet personale: non disponibile Orario di ricevimento studenti: su appuntamento via mail * foto

Dettagli

VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. Verbale n. 1/2012

VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. Verbale n. 1/2012 VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO Verbale n. 1/2012 Il giorno 20 marzo 2012 alle ore 15.00 presso la sede universitaria di Via dei Caniana n. 2, si

Dettagli

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 - MAGGIO 2010 - DOC 05/10 Il NdV ha esaminato le caratteristiche dei corsi di studio istituiti sulla base

Dettagli

REGOLAMENTO REGIONALE 14 luglio 2008, n. 12. Regolamento per la realizzazione degli impianti di produzione di energia alimentata a biomasse.

REGOLAMENTO REGIONALE 14 luglio 2008, n. 12. Regolamento per la realizzazione degli impianti di produzione di energia alimentata a biomasse. 13464 PARTE PRIMA Leggi e regolamenti regionali REGOLAMENTO REGIONALE 14 luglio 2008, n. 12 Regolamento per la realizzazione degli impianti di produzione di energia alimentata a biomasse. IL PRESIDENTE

Dettagli

I ANNO ORA LUNEDI MARTEDI MERCOLEDI GIOVEDI VENERDI. Matematica Aula XI. Chimica Aula XI. Matematica. e inorganica Chimica

I ANNO ORA LUNEDI MARTEDI MERCOLEDI GIOVEDI VENERDI. Matematica Aula XI. Chimica Aula XI. Matematica. e inorganica Chimica CORSO DI LAUREA IN TUTELA E GESTIONE DEL TERRITORIO E DEL PAESAGGIO AGRO-FORESTALE (D.M. 270) 1 SEMESTRE (Dal 6/10/2014 al 30/01/2015) I ANNO 14,00-15,00 applicata applicata Matematica ambientale applicata

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

STUDIES 2015 KITCHEN BATHROOM APPLIANCES

STUDIES 2015 KITCHEN BATHROOM APPLIANCES STUDIES 2015 KITCHEN BATHROOM APPLIANCES CSIL, CENTRE FOR INDUSTRIAL STUDIES CHI SIAMO Fondato a Milano nel 1980, CSIL, Centro Studi Industria Leggera è un istituto di ricerca indipendente, specializzato

Dettagli

Master Universitario di I livello

Master Universitario di I livello Master Universitario di I livello In Obiettivi e sbocchi professionali: Il nostro obiettivo è quello di fornire ai partecipanti, gli strumenti adatti per gestire con efficacia progetti nel settore delle

Dettagli

I regimi di qualità riconosciuti a livello comunitario: D.O.P., I.G.P., S.T.G. e indicazioni facoltative di qualità TITOLO RELAZIONE

I regimi di qualità riconosciuti a livello comunitario: D.O.P., I.G.P., S.T.G. e indicazioni facoltative di qualità TITOLO RELAZIONE TITOLO RELAZIONE I regimi di qualità riconosciuti a livello comunitario: D.O.P., I.G.P., S.T.G. e indicazioni facoltative di qualità A partire dal 3 gennaio 2013 è entrato in vigore il regolamento (UE)

Dettagli