PROPOSTA DI ISTITUZIONE - MASTER A.A.2014/2015

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PROPOSTA DI ISTITUZIONE - MASTER A.A.2014/2015"

Transcript

1 PROPOSTA DI ISTITUZIONE - MASTER AA214/215 1 TITOLO Titolo del Master Livello Durata Crediti 6 Prima Attivazione/Rinnovo TIPOLOGIA In Italiano: Diritto e tecnica doganale e del commercio internazionale I livello Annuale Rinnovo Dipartimentale In inglese: Legal and technical customs and international trade 2a STRUTTURE PROPONENTI nº Dipartimento/Enti Data della delibera del Consiglio di Dipartimento 1 Dipartimento Jonico in Sistemi Giuridici ed Economici del Mediterraneo: Società, Ambiente, Culture 12/5/214 2b STRUTTURA DI RIFERIMENTO e SEDE AMMINISTRATIVA CONTABILE Denominazione del Dipartimento Dipartimento Jonico in Sistemi Giuridici ed Economici del Mediterraneo: Società, Ambiente, Culture Direttore del Prof Bruno Notarnicola

2 Dipartimento Telefono / Sito Web del Master se presente wwwunibait/dipartimentojonico 2c SEDE DIDATTICA DEL CORSO Denominazione della Sede Dipartimento Jonico in Sistemi Giuridici ed Economici del Mediterraneo: Società, Ambiente, Culture Indirizzo completo (Via, n, CAP, Città) Via Ancona/via Lago Maggiore Telefono / Tel ; d COORDINATORE DEL MASTER Cognome Nome Qualifica Settore Scientifico Disciplinare Struttura di appartenenza Telefono / AULENTA Mario Ricercatore non confermato IUS/12 Jonico in "Sistemi Giuridici ed Economici del Mediterraneo: società, ambiente, culture" - 2e DOCENTI PROPONENTI n º Cognome Nome Qualific a Settore Scientifico Disciplinar e ATENE O Denominazione del Dipartimento Breve Curriculum 1 ANTONIO FELICE URICCHIO PO IUS12 BARI DIPARTIMENT O JONICO Magnifico Rettore dell'università degli studi di Bari Aldo Moro è aut 7 monografie, oltre 2 curatele e oltre 2 articoli su riviste scientifiche sui temi di finanza pubblica,

3 diritto tributario, politiche ambientali e profili giuridici dell innovazione tecnologica E componente dei comitati scientifici delle principali riviste del suo settore scientifico disciplinare (Giurisprudenza delle imposte, Rassegna Tributaria, Diritto e Pratica tributaria Internazionale, Bollettino tributario, Information fiscal, Rivista dei tributi Locali, Amministrativament e, Rivista di finanza), nonché componente del Comitato di redazione di Diritto e Pratica Tributaria E condirettore della Rivista Battelli del Reno Condirettore delle collana Saggi di diritto tributario, Dialoghi sull impresa, I ponti del diritto, studi e dialoghi giuridici È stato titolare di insegnamenti presso le Università Uade di Buenos Aires (Argentina), Valladolid (Spagna), Lodz (Polonia), Innsbruck (Austria) E Professore onorario dell Università di Conception de l Uruguay e la Matanza

4 (Argentina) Ha ricoperto e, in parte ancora ricopre, incarichi di insegnamento di diritto tributario, diritto finanziario e scienza delle finanze presso le facoltà di Giurisprudenza (I e II), Economia (I e II) e Scienze Politiche, presso la Seconda Università di Napoli E stato docente incaricato presso la Scuola di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza e presso la Scuola Superiore dell economia e delle Finanze 2 BRUNO NOTARNICOL A PO SECS P/13 BARI DIPARTIMENT O JONICO Curriculum Direttore del Dipartimento Jonico e dirige la collana del Dipartimento e la collana della stessa sede E' stato preside della II Facoltà di Economia - sede di Taranto della Università degli Studi di Bari Aldo Moro per il triennio , è stato sostituto del Preside della stessa Facoltà per l aa e Presidente del Corso di Laurea Specialistica in Consulenza Professionale per le Aziende dal I giugno 28 al I novembre 29

5 E' Profess I fascia di Scienze Merceologiche (SECS-P/13) della II Facoltà di Economia, sede di Taranto, dell Università degli Studi di Bari Aldo Moro, dove insegna Merceologia e Tecnologia dei Cicli Produttivi ed è stato Profess II fascia e Ricercatore nella stessa università e nello stesso settore scientificodisciplinare Ha conseguito nel 1998 il Dottorato di Ricerca in Scienze Merceologiche Ha insegnato discipline del settore scientifico disciplinare SECS- P/13 in corsi di laurea presso l'università degli Studi di Bari e presso altre università nazionali ed internazionali E responsabile scientifico-didattico del Master delle II Facoltà di Giurisprudenza ed Economia in Diritto e Tecnica Doganale Comunitaria ed è docente in Master dell Università degli Studi di Bari e di altre università E componente del collegio dei docenti del Dottorato in Scienze

6 3 MARIO AULENTA RC IUS12 BARI DIPARTIMENT O JONICO Merceologiche dell Università degli Studi di Bari E' aut oltre 1 pubblicazioni su riviste scientifiche, libri, atti di convegni nazionali ed internazionali I principali interessi di ricerca riguardano l'ecologia industriale e i suoi strumenti analitici e procedurali (LCA, IO, LCC) Si è occupato anche di valorizzazione dei prodotti e sottoprodotti del settore agroalimentare, sviluppo di metodologie per la valutazione della qualità ambientale di merci e processi produttivi Dirige il laboratorio TALSEF (Taranto alla Luce del Sole e dell Energia Fotovoltaica) Laboratorio per lo studio delle fonti di energia rinnovabili e dell efficienza energetica, dottore in economia e commercio presso l Università statale di Bari voto 11/11 e lode con tesi su Modelli matematici di sviluppo agricolo ; dottore in giurisprudenza

7 presso l Università statale di Roma La Sapienza voto 11/11 con tesi su Segreto bancario ; già avvocato, dottore commercialista e revisore contabile; titolare del corso di Diritto tributario presso il corso di laurea in Economia e amministrazione delle aziende e strategie di impresa e management, Dipartimento Jonico, Taranto, Università degli studi di Bari Aldo Moro, anno accademico ; Titolare del corso di Economia pubblica presso il corso di laurea in Economia e amministrazione delle aziende e strategie di impresa e management, Dipartimento Jonico, Taranto, Università degli studi di Bari Aldo Moro, Anno Accademico E' aut numerose pubblicazioni in materia di diritto tributario e finanza pubblica; relatore in numerosi convegni e seminari in tema di diritto tributario e finanza pubblica;

8 4 UGO PATRONI GRIFFI PO IUS 4 BARI DIPARTIMENT O JONICO ha partecipato a numerose commissioni e gruppi di ricerca e di lavoro;già dirigente di enti pubblici e consulente e/o revisore in numerosi enti Formazione 1 Laurea in giurisprudenza Dal 1985 al 199 ha frequentato l Università di Bari, Facoltà di Giurisprudenza, superando tutti gli esami di profitto con la votazione di 3/3 Si è laureato nella stessa Facoltà con una tesi in diritto commerciale dal titolo I gruppi nella legge sull editoria relatore il chiarmo prof avv Umberto Belviso conseguendo il massimo dei voti (11/11), la lode e l invito della Commissione a proseguire gli studi 2 Master of Laws LLM Dal 1991 al 1992 ha frequentato il Master of Laws LLM presso la Katholieke Universiteit di Leuven (Lovanio), Facoltà di Giurisprudenza, CALS Centre for Advanced Legal

9 Studies Ha conseguito il titolo di Master of Laws LLM con il voto di Magna cum laude discutendo una tesi in diritto della concorrenza dal titolo The Antitrust Law Concerning Publishing in Italy and France, relatore il chiarmo prof avv Jaques Steenbergen 3 Titolo di dottore di ricerca Nel 1993 è stato ammesso al 7 ciclo del dottorato di ricerca in Diritto delle imprese in crisi presso l Università degli Studi di Napoli, Facoltà di Economia e Commercio Nel 1996 ha conseguito il titolo di dott ricerca discutendo una tesi dal titolo La violazione dei fiduciary duties della capogruppo e la crisi del gruppo di imprese nel diritto nordamericano e in quello italiano, relatore il chiarmo prof avv Franco Di Sabato 4 Diploma Academy of American and International Law Nel 1993 ha frequentato l Academy of American and

10 International Law, organizzata dalla Southwestern Legal Foundation International and Comparative Law Center nel campus dell Università di Dallas (Texas), conseguendo il relativo diploma 5 Diploma in Advanced Business English Law e Company and Taxation Law Nel 1994 ha frequentato i corsi in Advanced Business English Law e Company and Taxation Law presso la London Guildhall University, conseguendo il relativo diploma 5 GIUSEPPE TASSIELLI RC SECS P/13 BARI DIPARTIMENT O JONICO Ricercatore in Scienze Merceologiche (SECS-P/13) dal 16 settembre 22 Titoli universitari 22: Dottorato di Ricerca in Scienze Merceologiche, XV ciclo, conseguito presso il Dipartimento di Scienze Geografiche e Merceologiche dell Università di Bari con tesi "Analisi del Ciclo di Vita (LCA) dei derivati del legno"; relatore prof Luigi Notarnicola 1999: Laurea in

11 Economia e Commercio conseguita presso la Facoltà di Economia dell Università degli Studi di Bari Corsi di formazione e specializzazione 28: Corso di formazione ed aggiornamento professionale per energy managers; multisettoriale: civile - pubblica amministrazione professionisti, ENEA-FIRE, Napoli 21: Valutatore interno di sistemi qualità, presso la Tqm Consult SpA, divisione operativa di Bari 2: Corso di formazione aziendale in Elementi di gestione aziendale delle imprese del settore legno-arredo con particolare attenzione alla logistica e trasporti presso la Scuola di Amministrazione Aziendale dell Università di Torino (SAA) Aree di ricerca Indagini tecnicoeconomiche sui processi produttivi;

12 Valorizzazione dei prodotti e sottoprodotti del settore agroalimentare; Sviluppo di metodologie per la valutazione della qualità ambientale di merci e processi produttivi; Applicazione di strumenti analitici, procedurali ed economici alla valutazione ambientale di aziende e processi - Environmental Management Audit Scheme (EMAS), norme ISO 14, Ecolabel, Valutazione di Impatto Ambientale (VIA), Analisi Energetica, Analisi del Ciclo di Vita (LCA), Substance Flow Analysis (SFA), Material Flow Analysis (MFA), Impact Pathway Analysis (IPA), Input-Output Analysis (I-OA), Environmental Input-Output Analysis, Life Cycle Costing (LCC) -; Qualità e certificazione DOCENTI PROPONENTI DI ALTRI ENTI nº Cognome Qualifica Settore ATENEO Denominazione Breve

13 Nome Scientifico Disciplinare del Dipartimento Curriculum 2f COMITATO TECNICO SCIENTIFICO a) docenti universitari nº Cognome Nome 1 Antonio Felice Uricchio Qualific a Settore Scientifico Disciplinar e Ateneo/ Struttura consorziat a Breve Curriculum PO IUS12 BARI Ha sempre condotto un intensa attività di carattere istituzionale E stato consulente ministeriale per il Ministero delle Politiche Agricole e Forestali e per il ministero delle Politiche Comunitarie Ha fatto parte di gruppi di lavoro presso il Ministero dell Economia e delle Finanze Ha collaborato con le Regioni Puglia e Basilicata, le Province di Bari e Taranto e numerosi comuni sulle problematiche finanziarie e tributarie Ha partecipato ai lavori preparatori di numerose norme regionali E componente dei Comitati tecnico scientifici dell Apulia Film Commission e del Centro Internazionale di Alti Studi Universitari Membro del Review committee dell Università Alma Mater Studiorum di Bologna, è socio onorario dell Accademia Pugliese delle Scienze E proponente e coordinat numerosi gruppi di ricerca nazionale e internazionale sui temi del diritto, dell economia e dell ambiente E proponente e coordinat numerosi progetti di ricerca scientifica e di innovazione tecnologica finanziati dal PON MIUR, POR Puglia, altri bandi comunitari e ministeriali Ha tenuto relazioni a convegno in Italia e all estero (America Latina, Austria, Belgio, Germania, Lituania, Olanda, Polonia,

14 Portogallo, Spagna, Svezia, USA, etc), stabilendo relazioni accademiche con numerosi Atenei stranieri 2 Gianluca Selicato Intensa la sua attività scientifica e didattica E aut 7 monografie, oltre 2 curatele e oltre 2 articoli su riviste scientifiche sui temi di finanza pubblica, diritto tributario, politiche ambientali e profili giuridici dell innovazione tecnologica E componente dei comitati scientifici delle principali riviste del suo settore scientifico disciplinare (Giurisprudenza delle imposte, Rassegna Tributaria, Diritto e Pratica tributaria Internazionale, Bollettino tributario, Information fiscal, Rivista dei tributi Locali, Amministrativamente, Rivista di finanza), nonché componente del Comitato di redazione di Diritto e Pratica Tributaria E condirettore della Rivista RC IUS 12 BARI Ricercatore confermato di diritto tributario (IUS/12) di ruolo nella I Facoltà; di Giurisprudenza Professore Aggregato - Facoltà; di Scienze Politiche e Facolta&; di Economia Esperto nella valutazione degli Organismi Associativi partecipati dall Università; degli Studi di Bari Aldo Moro (Centri di Competenza e Distretti tecnologici) nominato con DR n 4629 del 21 maggio 21 Delegato del Magnifico Rettore alla gestione e soluzione delle problematiche riguardanti il Centro Internazionale di Alti Studi Universitari (con riferimento sia alla realizzazione del centro residenziale di Fasano opera da 2 Meuro circa sia ai rapporti con il MIUR, sia alla soluzione delle problematiche di carattere gestionale) Delega conferita con DR n 1893 del Giàcomponente comitato dei saggi dell Ateneo di Bari per la revisione del piano industriale del

15 3 Cira Grippa CIASU nominato con DR n del 3/12/28 Componente della Commissione per l elaborazione del protocollo esecutivo della Convenzione tra l Uni degli Studi di Bari Aldo Moro e l Università; di Lodz; (Polonia) nominato con Delibera SA del 14/6/211 Componente della Commissione di indagine amministrativa Dal Rettore dell Università; di Bari Aldo Moro con DR n 5473 del 16/11/212 Didattica, Ricerca scientifica, Coordinamento didattico, Composizione commissioni di studio, Svolgimento di funzioni delegate RC IUS4 BARI La dottssa Cira Grippa si è laureata in Economia e Commercio presso l'università di Bari il 25/6/95, discutendo la tesi in Diritto Commerciale dal titolo Le cambiali finanziarie, relatore il chiarmo Prof S FORTUNATO, riportando la votazione di 11/11 e lode con plauso Dal 1996 frequenta l'istituto di Diritto Privato della Facoltà di Economia della Università di Bari, come collaboratrice volontaria nella materia di Diritto Commerciale dove svolge attività di ricerca, di assistenza agli studenti durante il turno di ricevimento, di conduzione di esercitazioni Fino al 1998 ha partecipato alle commissioni di esame di Diritto Commerciale, sia della prima che della seconda cattedra, come membro supplente (cultore), svolgendo attività di tutorato a favore dei tesisti Ha collaborato, inoltre, con le cattedre di Diritto Fallimentare e Legislazione Bancaria, sempre presso la Facoltà di Economia, le cattedre di Diritto Commerciale e Diritto industriale presso la Facoltà ; dell'università; di Bari e le cattedre di Diritto Commerciale e Diritto Bancario presso la Facoltà di Economia di Foggia, partecipando alle relative commissioni d'esame Ha una buona

16 4 Ivan Ingravallo conoscenza della lingua inglese rc IUS13 BARI Professore associato di Diritto internazionale nel Dipartimento Jonico in Sistemi giuridici ed economici del Mediterraneo: società, ambiente, culture dell Università degli Studi di Bari Aldo Moro (dall 1/3/213) Ricercat Diritto internazionale nella I Facoltà di Giurisprudenza dell Università degli Studi di Bari (dall 1/4/22) - Laurea con lode in Giurisprudenza, conseguita il 29/1/1996 nell Università degli Studi di Bari, discutendo una tesi in Diritto internazionale su L evoluzione del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite ; - Dottorato di ricerca in Organizzazione internazionale, conseguito il 17/1/23 nell Università degli Studi di Teramo, discutendo una tesi su Profili istituzionali e natura giuridica dell OSCE Specializzazioni post lauream - Frequenza del XIV Corso di Formazione per le Funzioni Internazionali organizzato dalla SIOI (Società Italiana per l Organizzazione Internazionale) di Roma (gennaiogiugno 1997); - Frequenza dei corsi di Public International Law presso l Accademia di Diritto Internazionale dell Aja (luglio-agosto 21); - Frequenza dei Cursos Euromediterráneos Bancaja de Derecho Internacional, organizzati a Castellón (Spagna) dal Centro Internacional Bancaja para la Paz y el Desarrollo (settembre 22) Altre attività lavorative Collaborazione con il CeSPI (Centro Studi di Politica Internazionale) di Roma a varie attività di ricerca su tematiche afferenti le organizzazioni

17 5 Ugo Patroni Griffi internazionali (gennaio 1997 maggio 1998) Collaborazione con il FORMEZ (Centro di formazione e studi) di Roma a numerose attività di ricerca afferenti tematiche relative al diritto dell Unione europea e ai finanziamenti comunitari, in particolare con riferimento allo sviluppo locale, all istruzione e alla formazione e all allargamento ad Est (luglio 1998 maggio 23); Titolare, a partire dall AA , di contratti di collaborazione didattica per gli insegnamenti di Diritto internazionale, Organizzazione PA IUS4 BARI 1 Laurea in giurisprudenza Dal 1985 al 199 ha frequentato l Università di Bari, Facoltà di Giurisprudenza, superando tutti gli esami di profitto con la votazione di 3/3 Si è laureato nella stessa Facoltà con una tesi in diritto commerciale dal titolo I gruppi nella legge sull editoria relatore il chiarmo prof avv Umberto Belviso conseguendo il massimo dei voti (11/11), la lode e l invito della Commissione a proseguire gli studi 2 Master of Laws LLM Dal 1991 al 1992 ha frequentato il Master of Laws LLM presso la Katholieke Universiteit di Leuven (Lovanio), Facoltà di Giurisprudenza, CALS Centre for Advanced Legal Studies Ha conseguito il titolo di Master of Laws LLM con il voto di Magna cum laude discutendo una tesi in diritto della concorrenza dal titolo The Antitrust Law Concerning Publishing in Italy and France, relatore il chiarmo prof avv Jaques Steenbergen 3 Titolo di dott ricerca Nel 1993 è stato ammesso al 7 ciclo del dottorato di ricerca in Diritto delle imprese in crisi presso l Università degli Studi di Napoli, Facoltà di

18 Economia e Commercio Nel 1996 ha conseguito il titolo di dott ricerca discutendo una tesi dal titolo La violazione dei fiduciary duties della capogruppo e la crisi del gruppo di imprese nel diritto nordamericano e in quello italiano, relatore il chiarmo prof avv Franco Di Sabato 6 Giuseppe Labanca 4 Diploma Academy of American and International Law Nel 1993 ha frequentato l Academy of American and International Law, organizzata dalla Southwestern Legal Foundation International and Comparative Law Center nel campus dell Università di Dallas (Texas), conseguendo il relativo diploma PA IUS1 BARI ProfGiuseppe Labanca, professore associato di Diritto Privato presso la II Facoltà di Economia sede di Taranto Università degli Studi di Bari ed affidatario dell insegnamento di Diritto Industriale Corso di Laurea in Economia Aziendale presso la I Facoltà di Economia ATTIVITA DIDATTICA Negli anni accademici 25-26; e 27/28 ha svolto come compito didattico l insegnamento di Diritto privato dei contratti (8 CFU) presso lafacoltà di Economia sede di Taranto, dell Università degli Studi di Bari, Corso di laurea in Economia Aziendale - curriculum Consulente giuridico di impresa Negli anni accademici 25-26, e ha svolto per affidamento l insegnamento di Diritto industriale (6 CFU) presso la I^ Facoltà di Economia dell Università degli Studi di Bari, Corso di laurea in Economia aziendale Nell anno accademico ha svolto per affidamento gli

19 insegnamenti di Diritto privato, Istituzioni di diritto privato, Diritto del lavoro, Laurea specialistica in Scienze tecniche assistenziali e di Diritto del lavoro, Corsi di laurea in Logopedia, Tecnico audiometrista e Tecnico audioprotesista della Facoltà di Medicina e Chirurgia, Università degli Studi di Bari 7 Ferdinand o Parente Nell anno accademico ha svolto come compito didattico l insegnamento di Diritto Privato presso la II^ Facoltà di Economia - sede di Taranto, Corsi di laurea in Economia aziendale (1 CFU) ed Economia e commercio (7 CFU) PA IUS1 BARI FERDINANDO PARENTE, professore associato confermato per il settore scientifico - disciplinare IUS/1:DIRITTO PRIVATO ATTIVITA' SCIENTIFICA L'attività scientifica e di ricerca copre varie tematiche, tra le quali: - il rifiuto del coacquisto ex lege in comunione legale (quale responsabile della ricerca); - delle terre di riforma fondiaria (quale responsabile della ricerca); - l'indivisibilità; delle terre di riforma fondiaria (quale responsabile della ricerca); - il diritto di accrescimento nelle successioni legittime (quale responsabile della ricerca); - il concorso tra crediti pignoratizi e crediti privilegiati ex art 2751 bis n 1 cc (quale responsabile della ricerca); - l'atto di esecuzione del preliminare diverso dal contratto definitivo (quale responsabile della ricerca); - la riconciliazione dei coniugi separati e la ricostituzione della comunione legale (quale responsabile della ricerca); - l'autonomia privata nel diritto di famiglia (quale componente di gruppo di ricerca); - le malformazioni fetali e il danno da

20 8 Laura Tafaro procreazione (quale responsabile della ricerca); - la tutela della persona (quale componente di gruppo di ricerca) PA IUS1 BARI Posizione accademica attuale: Professore Associato per il settore scientifico disciplinare JUS/1 (Diritto Privato) in servizio presso il Dipartimento Jonico in Sistemi giuridici ed economici del Mediterraneo: societa', ambiente, culture dell Università degli Studi di Bari Aldo Moro FORMAZIONE POST- UNIVERSITARIA Frequenza della Scuola di specializzazione in Diritto Civile presso l Università degli Studi di Camerino Frequenza dei corsi del dottorato di ricerca in I problemi civilistici della persona- XIII ciclo, Università degli Studi di Salerno, Facoltà di Economia TITOLI ACCADEMICI 1995 Laurea in Giurisprudenza conseguita presso l Università degli Studi di Bari il 31 ottobre 1995 a pieni voti, con lode, con una tesi in Diritto Civile 1997 Ammissione alla Scuola di specializzazione in Diritto Civile a numero chiuso presso l Università degli Studi di Camerino 21 Vincita del concorso relativo alla valutazione comparativa per un posto di Ricercatore Universitario inerente al settore scientifico-disciplinare N1X (DIRITTO PRIVATO), bandito dalla Facoltà di Economia dell Università

21 degli Studi di Bari 23 Titolo di Dott Ricerca in I problemi civilistici della persona 24 Idoneità conseguita nella valutazione comparativa per un posto di Professore Associato per il settore scientifico-disciplinare JUS/1 (DIRITTO PRIVATO), bandito dalla Facoltà di Economia dell Università degli Studi di Bari Componente di Collegi dei Docenti di Dottorati di ricerca civilistici Componente di molteplici Commissioni di Facoltà 9 Mario Aulenta Incarichi istituzionali (Presidente del Corso di laurea, vice dirett Dipartimento, Vice preside) RC IUS12 BARI Dottore in Economia e Commercio presso l'università statale di Bari, voto 11/11 e lode con tesi su Modelli matematici di sviluppo agricolo ; dottore in giurisprudenza presso l'università statale di Roma La Sapienza, voto 11/11 con tesi su Segreto bancario ; già avvocato, dottore commercialista e revisore contabile Titolare del corso di Diritto tributario presso il corso di laurea in Economia e amministrazione delle aziende e strategie di impresa e management, Dipartimento Jonico, Taranto, Università degli studi di Bari Aldo Moro, anno accademico Titolare del corso di Economia pubblica, presso il corso di laurea in Economia e amministrazione delle aziende e Strategie di impresa e management, Dipartimento Jonico, Taranto, Università degli studi di Bari Aldo Moro, Anno Accademico ; aut numerose pubblicazioni in materia di diritto

22 1 Daniela Caterino tributario e finanza pubblica; relatore in numerosi convegni e seminari in tema di diritto tributario e finanza pubblica; ha partecipato a numerose commissioni e gruppi di ricerca e di lavoro; già dirigente di enti pubblici e consulente e/o revisore in numerosi enti PA IUS4 BARI Curriculum accademico 199: si laurea in Economia e Commercio presso l'università degli Studi di Bari con voti 11 e lode, plauso e invito alla prosecuzione degli studi, discutendo una tesi in Diritto Commerciale; 1993: supera con voti 11/12 il concorso di Dottorato di Ricerca in Diritto Commerciale presso l'università commerciale "L Bocconi" di Milano, ove ottiene il titolo di Dott ricerca nel 1997; 1997: consegue il perfezionamento in Diritto Privato Europeo presso la facoltà di Giurisprudenza dell'università degli Studi di Bari; 1997: risulta vincitrice della valutazione comparativa per ricercat Diritto Commerciale presso la Facoltà di Economia dell Università degli Studi di Lecce, ove ha prestato servizio dal 1 gennaio 1998 e dall AA1999/2 ha retto per supplenza la cattedra di Diritto del Mercato finanziario; 11 Gianvito Giannelli 22: risulta idonea nella valutazione comparativa per professore associato di Diritto Commerciale e dal 1 maggio è in servizio presso la Facoltà di Giurisprudenza di Bari, sede decentrata di Taranto PO IUS4 BARI Ha conseguito la laurea in Giurisprudenza presso l'università di Bari il 13 aprile 1984, discutendo la tesi in Diritto Commerciale dal titolo "Natura e caratteristiche delle banche

23 12 Antonio Leandro popolari", riportando la votazione di 11/11 con lode, con invito della Commissione a proseguire gli studi Il 1 febbraio 1986 ha superato il concorso per l'ammissione al Dottorato di ricerca in Diritto Commerciale presso l'università di Catania Ha conseguito il titolo di dott ricerca in data 1 novembre 1989 discutendo la tesi sull'argomento: "I controlli interni nelle società di capitali" In data 1 dicembre 199 ha vinto il concorso per ricercatore presso la Cattedra di Diritto Commerciale, Facoltà di Economia, Università degli studi di Bari e ha conseguito la conferma in ruolo nel 1994 Dal 1995 al 1998 ha ricoperto, per affidamento, l'incarico di Diritto Commerciale presso la Facoltà di Economia dell'università di Foggia Dal 1195 al 2 ha coperto l'incarico di legislazione bancaria presso la Facoltà di Economia dell'università di Bari Nel 1998 ha vinto il concorso di professore associato di Diritto Commerciale ed è stato chiamato sulla cattedra di di Diritto Commerciale presso la Facoltà di Economia di Bari, Corso di Laurea in Economia aziendale di Taranto Dal 1998 al 28 ha ricoperto l'incarico di Diritto industriale presso la Facoltà di economia di Bari, Corso di Laurea in Economia aziendale di Taranto RC IUS13 BARI Ricercatore universitario nella disciplina IUS 13-Diritto internazionale presso la II Facoltà di Giurisprudenza dell'università degli Studi di Bari Aldo Moro (in servizio dal 24, confermato in ruolo dal 27) Avvocato dal 21 iscritto nell'elenco speciale dei docenti universitari dell'ordine degli Avvocati di Trani Formazione Diplomato al liceo classico (1992) Laureato in Giurisprudenza presso l'università; degli Studi di Bari con voti 11 su 11 e lode, discutendo,

24 13 Michele Scalera con relatore il prof Vincenzo Starace, una tesi in diritto internazionale dal titolo Volontà delle parti e giurisdizione italiana (1997) Dott ricerca in diritto internazionale presso l'università degli Studi La Sapienza di Roma (XV ciclo), discutendo la tesi dal titolo La circolazione dei crediti cartolarizzati e la tutela del terzo nel diritto internazionale privato (24) RC ING/INF5 Bari Docente di Informatica del Corso di Laurea Triennale in Economia ed Amministrazione delle Aziende, della II Facoltà di Economia, Taranto, dell'università degli Studi di Bari Docente di Business Intelligence del Corso di Laurea Magistrale in Strategia d'impresa e Management della II Facoltà di Economia, Taranto, dell'università degli Studi di Bari Componente del Comitato Tecnico Scientifico del CSI (Centro Servizi Informativi) dell'università degli Studi di Bari Componente della Commissione e-learning dell'università degli Studi di Bari Delegato del Preside per la Gestione dei Laboratori Informatici e Informatizzazione della II Facoltà di Economia (Taranto) Direttore dei Laboratori Informatici della II Facoltà di Economia dell'università degli Studi di Bari Responsabile Tecnico Scientifico del Sito Web della II Facoltà di Economia dell'università degli Studi di Bari Responsabile Tecnico Scientifico della sezione e-learning della II Facoltà di Economia dell'università degli Studi di Bari -learning Componente della Commissione Aggiudicazione Gare della II Facoltà di Economia (Taranto) dell'università degli Studi di Bari Rappresentante della II Facoltà di Economia dell'università degli Studi

25 14 Cataldo De Sinno di Bari presso il Centro Rete Puglia - CINI-Ba Consorzio Interuniversitario Nazionale per l'informatica Componente del Collegio dei Docenti del Dottorato in Statistica XXVI Ciclo dell'università degli Studi di Bari Socio Ordinario dell'aica, Associazione Italiana per l'informatica ed il Calcolo Automatico Socio Ordinario della SieL, Società Italiana di e-learning RC IUS1 Bari Professore aggregato di Diritto Civile e della responsabilità; nell'economia globalizzata, agli anni accademici 21/211/, 211/212 e 212/13 nella II Facoltà di Economia (sede di Taranto) dell'università di Bari Aldo Moro ; di Diritto privato dei finanziamenti relativament (sede di Taranto) dell'università di Bari Aldo Moro ; di Diritto bancario relativamente agli anni accademici 26/27; 27/28, 28/29; 29/21, 21/211; 211/212 e 212/213 nella I Facoltà; di Economia dell'università di Bari Aldo Moro ; Ha inoltre insegnato in qualità; di titolare per affidamento le seguenti discipline: - Diritto Civile nell'anno accademico 29/21 nella II Facoltà; di Economia, - Diritto privato della responsabilità; civile negli anni accademici 23/24 24/25, 25/26, 26/27; 27/28, 28/29 29/21, 21/11, nella II Facoltà di Economia - Istituzioni di diritto privato (IUS1) presso la SSIS Puglia, sede di Bari, corsi l 143/4, anni accademici 24/25 e 26/27; - Elementi tecnici e giuridici dell'urbanistica presso la Scuola di specializzazione in Diritto

Corso di LAUREA IN CONSULENTE DEL LAVORO E SCIENZE DEI SERVIZI GIURIDICI (CLASSE L-14)

Corso di LAUREA IN CONSULENTE DEL LAVORO E SCIENZE DEI SERVIZI GIURIDICI (CLASSE L-14) Corso di LAUREA IN CONSULENTE DEL LAVORO E SCIENZE DEI SERVIZI GIURIDICI (CLASSE L-14) Curriculum in Consulente del lavoro PIANO DI STUDIO COORTE DI RIFERIMENTO A.A. 2014-2015 I anno II anno IUS 01 - Istituzioni

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA Pag 2 INDICE Parte Prima 1. MANIFESTO DEGLI STUDI PER GLI IMMATRICOLATI A.A. 2012-2013 1.1 Laurea Magistrale

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Art. 1 - Finalità e ambito di applicazione Il presente Regolamento, emanato ai sensi della legge 9 maggio 1989, n. 168, disciplina, in armonia con i principi generali stabiliti dalla Carta Europea dei

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010 Art. 1 Ambito di applicazione L Università, in applicazione del D.M. 242/98 ed ai

Dettagli

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA Articolo 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA 1. Il presente Regolamento disciplina le modalità di nomina dei Cultori della materia e le loro attività. Articolo 2 Funzioni 1.

Dettagli

17/04/2015 IL RETTORE

17/04/2015 IL RETTORE Protocollo 7882 VII/1 Data 26/03/2015 Rep. D.R n. 377-2015 Area Didattica Servizi agli Studenti e Alta Formazione Responsabile Dott. Antonio Formato Settore Alta Formazione Responsabile Dott. Tommaso Vasco

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica Il Rettore Decreto n. 122549 (1147) Anno _2012 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION The Italian Think Tank UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION Vision propone un nuovo modello di ranking multi-dimensionale che mette a confronto le università italiane sulla base di cinque parametri

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA Titolo I Norme comuni Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il conferimento

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione 1 di 11 ID_Candidato 19 Nome Cognome Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione fabrizio di bella Data_Nascita 31/01/1962 Luogo_Nascita Provincia_Nascita Residenza_Comune

Dettagli

Rapporto di Riesame - frontespizio

Rapporto di Riesame - frontespizio Rapporto di Riesame - frontespizio Denominazione del Corso di Studio : TECNOLOGIE ALIMENTARI Classe : L26 Sede : POTENZA - Scuola di Scienze Agrarie, Forestali, Alimentari ed Ambientali - SAFE Primo anno

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Sede: Dipartimento di Scienze Ambientali, sez. Botanica ed Ecologia - Via Pontoni, 5

Dettagli

29, 19 30 2010, 240 24 2014, 478) INDICE

29, 19 30 2010, 240 24 2014, 478) INDICE Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19 della legge 30 dicembre 2010, n. 240 (emanato con decreto rettorale 24 ottobre 2014, n. 478) INDICE

Dettagli

SUA-RD Sperimentazione anno 2013

SUA-RD Sperimentazione anno 2013 Firenze 21 Gennaio 2015 Sperimentazione anno 2013 La Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) è strutturata in 3 parti Parte I Obiettivi, risorse e gestione del Dipartimento Parte II:

Dettagli

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

Guida all accesso ai Corsi di Laurea Magistrale (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo

Guida all accesso ai Corsi di Laurea Magistrale (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo 1 2 Guida all accesso ai Corsi di Laurea (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo Anno Accademico 2014/2015 3 4 Concept and graphic design: Marketing e Fundraising

Dettagli

DIRITTO ALLO STUDIO. Università degli Studi del Sannio. Costruiamo insieme il tuo FUTURO

DIRITTO ALLO STUDIO. Università degli Studi del Sannio. Costruiamo insieme il tuo FUTURO DIRITTO ALLO STUDIO I capaci e i meritevoli, anche se privi di mezzi, hanno diritto di raggiungere i gradi più alti degli studi. art. 34 Costituzione della Repubblica Italiana Diritto allo studio universitario

Dettagli

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli

FAQ Domande più frequenti sugli esami di Stato per la professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile

FAQ Domande più frequenti sugli esami di Stato per la professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile FAQ Domande più frequenti sugli esami di Stato per la professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile Quante volte l anno si svolgono gli esami di Stato? Sono previste due sessioni d esame

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

Art. 71 Nomina e funzioni dei magistrati onorari della procura della Repubblica presso il tribunale ordinario.

Art. 71 Nomina e funzioni dei magistrati onorari della procura della Repubblica presso il tribunale ordinario. REGIO DECRETO 30 gennaio 1941 n. 12 ( indice ) (modificato e aggiornato dalle seguenti leggi: R.D.L. n. 734/43, L. n. 72/46, L. n. 478/46, R.D.Lgs. n. 511/46, L. n. 1370/47, L. n. 1794/52, L. n. 1441/56,L.

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione

Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione Delibera n.12/2013: Requisiti e procedimento per la nomina dei

Dettagli

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9 Indice BEST in Europa 3 BEST Rome Tor Vergata 4 ibec 7 Le Giornate 8 Contatti 9 Chi Siamo BEST è un network studentesco europeo senza fini di lucro, di stampo volontario ed apolitico. Gli obiettivi dell

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CHIAMATA, LA MOBILITA, I COMPITI DIDATTICI, IL CONFERIMENTO

REGOLAMENTO PER LA CHIAMATA, LA MOBILITA, I COMPITI DIDATTICI, IL CONFERIMENTO REGOLAMENTO PER LA CHIAMATA, LA MOBILITA, I COMPITI DIDATTICI, IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI INSEGNAMENTO E DI DIDATTICA INTEGRATIVA, IL RILASCIO DI AUTORIZZAZIONI PER ATTIVITA ESTERNE DEI PROFESSORI

Dettagli

Norme varie relative al Nucleo di Valutazione e alle sue funzioni

Norme varie relative al Nucleo di Valutazione e alle sue funzioni Norme varie relative al Nucleo di Valutazione e alle sue funzioni! Statuto del Politecnico di Torino TITOLO 2 - ORGANI DI GOVERNO DEL POLITECNICO Art. 2.3 - Senato Accademico 1. Il Senato Accademico è

Dettagli

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Testo approvato definitivamente dal Senato Accademico e dal Consiglio di Amministrazione rispettivamente

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo residenza Via Senatore di Giovanni 5 961 00 Siracusa Indirizzo studio VIALE SANTA PANAGIA, 141/C

Dettagli

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Introduzione... 3 Università Politecnica delle Marche (Ancona)... 4 Università degli Studi di

Dettagli

CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - A.A. 2013/2014

CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - A.A. 2013/2014 CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO A.A. 2013/2014 BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - In data 10 febbraio 2014, l INPS ha pubblicato il bando che mette a concorso

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015 Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

Dettagli

CORSO UNIVERSITARIO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE IN SERVIZI PUBBLICI DIPARTIMENTO DI DIRITTO ECONOMIA E CULTURE. Anno accademico 2013-2014

CORSO UNIVERSITARIO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE IN SERVIZI PUBBLICI DIPARTIMENTO DI DIRITTO ECONOMIA E CULTURE. Anno accademico 2013-2014 CORSO UNIVERSITARIO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE IN SERVIZI PUBBLICI DIPARTIMENTO DI DIRITTO ECONOMIA E CULTURE Anno accademico 2013-2014 Como - Varese, 15 febbraio 2014 DESCRIZIONE DELLA PROPOSTA DI

Dettagli

Articolazione didattica on-line

Articolazione didattica on-line L organizzazione della didattica per lo studente L impegno di tempo che lo studente deve dedicare alle attività didattiche offerte per ogni singolo insegnamento è così ripartito: - l auto-apprendimento

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

EQUIPARAZIONI TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI

EQUIPARAZIONI TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI EQUIPARAZIONI TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI Ai fini della partecipazione ai pubblici concorsi: nei bandi che fanno riferimento all ordinamento previgente

Dettagli

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 - MAGGIO 2010 - DOC 05/10 Il NdV ha esaminato le caratteristiche dei corsi di studio istituiti sulla base

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DECRETO 30 settembre 2011. Criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto

Dettagli

Prot. n. 2737 F/PON Francavilla Fontana, 18 settembre 2014

Prot. n. 2737 F/PON Francavilla Fontana, 18 settembre 2014 LICEO CLASSICO SCIENTIFICO SCIENTIFICO TECNOLOGICO E DELLE SCIENZE APPLICATE 7202 - FRANCAVILLA FONTANA (BR) Viale V. Lilla, 25 Tel.: 083.84727 Fax: 083.83744 72024 - ORIA (BR) Via A. Negri, Tel.: 083.87097

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 1 Indice Art. 1 - Definizioni...4 Art. 2 - Autonomia Didattica... 5 Art. 3 - Titoli, Corsi di studio e Corsi di Alta Formazione.... 5 Art. 4 - Rilascio

Dettagli

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Perugia, 17 febbraio 2013 Ai Soci CIPUR Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Cari colleghi, la progressiva implementazione

Dettagli

studio dei titolari di protezione internazionale

studio dei titolari di protezione internazionale Il riconoscimento dei titoli di studio dei titolari di protezione internazionale IL RICONOSCIMENTO DEI TITOLI DI STUDIO LA NORMATIVA L art 170 del RD 1592 del 3/ 31/08/33 /33di approvazione del Testo Unico

Dettagli

Informazioni personali

Informazioni personali Informazioni personali Nome e cognome Alessandro Melchionna Laurea Scienze Statistiche Presetaie Le mie esperienze professionali e le competenze acquisite gravitano in diversi domini, quali quello del

Dettagli

IL MINISTRO DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA ALLEGATO I parametri e i criteri, definiti mediante indicatori quali-quantitativi (nel seguito denominati Indicatori), per il monitoraggio e la valutazione (ex post) dei risultati dell attuazione dei programmi

Dettagli

SUA-RD. Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara. 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1

SUA-RD. Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara. 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1 SUA-RD Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1 Finalità della presentazione Questa presentazione ha lo scopo di esaminare le modalità di compilazione della

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze.

CURRICULUM VITAE. Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze. CURRICULUM VITAE Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze. Titolo di Studio: Laurea Economia e Commercio conseguita il 17.04.1973 presso l Università

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

Dr. Maurizio Apicella

Dr. Maurizio Apicella Dr. Maurizio Apicella Nato a Campagna (SA) il 2.2.1962 Residente in Roma Coniugato con 2 figli FORMAZIONE 1985 Laurea in Giurisprudenza, Università di Salerno 1987 Master Formez per Consulenti di Direzione

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE

CONTRATTO CON LO STUDENTE Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE Il presente

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI

MANIFESTO DEGLI STUDI UFFICIO ALTA FORMAZIONE ED ESAMI DI STATO MANIFESTO DEGLI STUDI MASTER DI II LIVELLO con modalità didattica multimediale, integrata e a distanza MANAGEMENT E DIRIGENZA NELLA SCUOLA (istituito ai sensi

Dettagli

La scuola in Lombardia

La scuola in Lombardia La scuola in Lombardia Documentazione Anno scolastico 2010/2011 La scuola in Lombardia 2010/2011 pag 1 La scuola in Lombardia 2010/2011 pag 2 INDICE Sezione 1 Le scuole... 5 IL SISTEMA SCOLASTICO LOMBARDO...

Dettagli

Art. 3 Procedura di selezione

Art. 3 Procedura di selezione Regolamento per l'attribuzione a professori e ricercatori dell'incentivo di cui all'articolo 29, comma 19 della legge 240/10 (Emanato con Decreto del Rettore n.110 del 4 aprile 2014) Art. 1 Oggetto 1.

Dettagli

Classe e ordinamento del Corso di studio (es. classe L24 ordinamento 270/04 oppure classe 15 ordinamento 509/99)

Classe e ordinamento del Corso di studio (es. classe L24 ordinamento 270/04 oppure classe 15 ordinamento 509/99) Mod. 6322/triennale Marca da bollo da 16.00 euro Domanda di laurea Valida per la prova finale dei corsi di studio di primo livello Questo modulo va consegnato alla Segreteria amministrativa del Corso a

Dettagli

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche I.a. Presentazione del Corso di Studio Denominazione del Corso di Studio Denominazione

Dettagli

PROGRAMMA VINCI Bando 2015

PROGRAMMA VINCI Bando 2015 PROGRAMMA VINCI Bando 2015 L Università Italo Francese / Université Franco Italienne (UIF/UFI) emette il quindicesimo bando Vinci, volto a sostenere le seguenti iniziative: I. Corsi universitari binazionali

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Sergio dal Maso Viale C.Colombo, 165 Foggia Telefono 328/2775122 Fax 0881/720007 E-mail Nazionalità

Dettagli

Schede SUA-RD 2011-2013: Istruzioni per l Uso

Schede SUA-RD 2011-2013: Istruzioni per l Uso Schede SUA-RD 2011-2013: Istruzioni per l Uso Breve Introduzione Questo è un documento di lavoro per la composizione delle schede SUA-RD 2011, 2012 e 2013. In questa prima sezione vengono rapidamente ricapitolate

Dettagli

MINISTERO DELLA SALUTE

MINISTERO DELLA SALUTE b) unica prova orale su due materie, il cui svolgimento è subordinato al superamento della prova scritta: una prova su deontologia e ordinamento professionale; una prova su una tra le seguenti materie

Dettagli

p e r i l c u r r i c u l u m

p e r i l c u r r i c u l u m F o r m a t o e u r o p e o p e r i l c u r r i c u l u m v i t a e Informazioni personali Nome Indirizzo Ferraina Caterina Rosaria Località Feudotto compl. AZUR Vibo Valentia Telefono 0963.94428 328/2888930

Dettagli

IL RETTORE. Prot. 4 2_ 5 7.0 M. Vit.C11.1 - Visto il D.P.R. 11 luglio 1980, n. 382; - vista la legge 19 novembre 1990, n. 341;

IL RETTORE. Prot. 4 2_ 5 7.0 M. Vit.C11.1 - Visto il D.P.R. 11 luglio 1980, n. 382; - vista la legge 19 novembre 1990, n. 341; UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DICA IL RETTORE Ii[NyMITÀ DEGLI STUDI MI I ACATANIA Protocollo Generale 0 8 APR. 2014 Prot. 4 2_ 5 7.0 M. Vit.C11.1 - Visto il D.P.R. 11 luglio 1980, n. 382; - vista la legge 19

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE SEDE DI TRENTO A.A. 2012/13 Livello I Durata Annuale CFU 60 (1 anno) ANAGRAFICA DEL CORSO - A Lingua Italiano

Dettagli

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO.

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. ALLEGATO A PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. TITOLI ACCADEMICI VOTO DI LAUREA Medici Specialisti ambulatoriali, Odontoiatri,

Dettagli

Università Vita~Salute San Raffaele

Università Vita~Salute San Raffaele Università Vita~Salute San Raffaele DECRETO RETTORALE N. 4185 IL RETTORE Visto lo Statuto dell'università Vita-Salute San Raffaele approvato con Decreto del Ministero dell'università e della Ricerca Scientifica

Dettagli

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O INFORMAZIONI PERSONALI Nome TARZIA SALVATORE Telefono 0961 857310 Fax 0961 857279 E mail s.tarzia@regcal.it Nazionalità Luogo di Nascita Data di

Dettagli

CORSO DI LAUREA IN BENI ENOGASTRONOMICI D.M. n. 270/2004

CORSO DI LAUREA IN BENI ENOGASTRONOMICI D.M. n. 270/2004 CORSO DI LAUREA IN BENI ENOGASTRONOMICI D.M. n. 270/2004 REGOLAMENTO PER LO SVOLGIMENTO DEL TIROCINIO E DELL ESAME FINALE PER IL CONSEGUIMENTO DEL TITOLO DI STUDIO Art. 1 Ambito di applicazione Il presente

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

SEZIONE PRIMAVERA PROGETTO DI AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA RIVOLTO AI BAMBINI DAI 24 36 MESI A.S. 2012/13

SEZIONE PRIMAVERA PROGETTO DI AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA RIVOLTO AI BAMBINI DAI 24 36 MESI A.S. 2012/13 Con l Europa investiamo nel vostro futuro DIREZIONE DIDATTICA STATALE Circolo San Giovanni Bosco C.so Fornari, 68-70056 - MOLFETTA (Ba) Tel 080809 Fax 0808070 Codice Fiscale N 80047079 Distretto n. 6 Molfetta

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD)

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) Indice 1. Le basi normative e aspetti generali 2. Parte I: obiettivi, risorse e gestione del Dipartimento

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA Modena, il _ 11.01.2012 Prot. N 9 Pos. N /_ (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA VISTO il DPR 22 dicembre

Dettagli

28.02.2012 08.03.2012 08.07.2014, 25.09.2014, 11.11.2014, 10.12.2014, 22.12.2014, 14.01.2015 10.02.2015) 12.11.2014, 02.12.2014 23.12.

28.02.2012 08.03.2012 08.07.2014, 25.09.2014, 11.11.2014, 10.12.2014, 22.12.2014, 14.01.2015 10.02.2015) 12.11.2014, 02.12.2014 23.12. Disposizioni regolamentari relative agli Organi Ausiliari approvate dal Senato Accademico in data 28.02.2012 e dal Consiglio di Amministrazione in data 08.03.2012 e successivamente modificate dal Senato

Dettagli

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Franco Leccese 84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma Telefono 3461722196 Fax Email Nazionalità

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA Emanato con D.R. n. 306 del 17/07/2012 Integrato con D.R. n. 65 12/02/2014. DISPOSIZIONI PRELIMINARI Articolo 1 (Oggetto) 1. Il presente

Dettagli

Preambolo LA CAMERA DEI DEPUTATI ED IL SENATO DELLA REPUBBLICA HANNO APPROVATO; IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA PROMULGA LA SEGUENTE LEGGE:

Preambolo LA CAMERA DEI DEPUTATI ED IL SENATO DELLA REPUBBLICA HANNO APPROVATO; IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA PROMULGA LA SEGUENTE LEGGE: LEGGE 12 MARZO 1968, n. 442 (GU n. 103 del 22/04/1968) ISTITUZIONE DI UNA UNIVERSITÀ STATALE IN CALABRIA. (PUBBLICATA NELLA GAZZETTA UFFICIALE N.103 DEL 22 APRILE 1968) URN: urn:nir:stato:legge:1968-03-12;442

Dettagli

Linee guida per la compilazione della SUA-RD da parte di docenti, ricercatori, dottorandi e assegnisti

Linee guida per la compilazione della SUA-RD da parte di docenti, ricercatori, dottorandi e assegnisti Linee guida per la compilazione della SUA-RD da parte di docenti, ricercatori, dottorandi e assegnisti Versione 1.1 2 dicembre 2014 Sommario 1 Introduzione... 3 2 Cosa devono fare docenti, ricercatori,

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

A) COMPETENZE DI BASE

A) COMPETENZE DI BASE AVVISO DI PROCEDURA SELETTIVA PER LA COSTITUZIONE DI UN ELENCO DI FORMATORI NELL' AMBITO DEI PERCORSI TRIENNALI DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE (FORMAZIONE INIZIALE 14-18 ANNI) CUI CONFERIRE,

Dettagli

SICUREZZA & INGEGNERIA

SICUREZZA & INGEGNERIA SICUREZZA & INGEGNERIA Centro Formazione AiFOS A707 MA.CI - S.R.L. AGENZIA FORMATIVA E SERVIZI PROFESSIONALI PER LE IMPRESE Organismo accreditato dalla Regione Toscana PI0769 C.F./Partita IVA 01965420506

Dettagli

Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19, della Legge 240/2010

Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19, della Legge 240/2010 Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19, della Legge 240/2010 Art. 1 - Oggetto 1. Il presente regolamento disciplina i procedimenti di selezione,

Dettagli

Cambiare corso universitario: la mobilità come riorientamento e second chance Una ricerca su 410.000 studenti della Sapienza

Cambiare corso universitario: la mobilità come riorientamento e second chance Una ricerca su 410.000 studenti della Sapienza Cambiare corso universitario: la mobilità come riorientamento e second chance Una ricerca su 410.000 studenti della Sapienza Giuseppe Carci La mobilità universitaria tra dispersione e riorientamento Con

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli