72MILA COPIE , FAX E IN EDICOLA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "72MILA COPIE E-MAIL, FAX E IN EDICOLA"

Transcript

1 72MILA COPIE , FAX E IN EDICOLA TRIVeneta Il quotidiano economico-finanziario del Nord Italia TRIVeneta GIOVEDI 05 MAGGIO NUMERO 736 ANNO 15 - QUOTIDIANO ONLINE, VIA FAX E IN EDICOLA DAL MARTEDI AL SABATO - DIRETTORE RESPONSABILE: ACHILLE OTTAVIANI SPED. IN A. P. 45% - ART. 2 COMMA 20/B - LEGGE 662/96 - FILIALE DI VERONA - AUT. TRIB. DI VERONA N DEL 20/01/ EDITORI ONLINE SRL - VIALEONCINO, VERONA- TELEFONO FAX STAMPAIN PROPRIO - TUTTI I DIRITTI RISERVATI FINMECCANICA ORSI È IL NUOVO AMMINISTRATORE Giuseppe Orsi sarà il nuovo amministratore delegato di Finmeccanica e prenderà il posto di Pier Francesco Guarguaglini che resta comunque presidente. Le nomine designate dal ministero dell - Economia e delle Finanze, titolare del 30,18% del capitale, verranno ufficializzate in occasione dell assemblea degli azionisti, convocata per il 29 aprile e il 4 maggio (prima e seconda convocazione) nella quale verrà rinnovato il Cda Finmeccanica. Inizialmente si era parlato di due diversi amministratori delegati. Ma alla Fine Orsi, che sarebbe sostenuto dal Carroccio ed avrebbe anche l'appoggio dell'udc, l'ha spuntata. Orsi, nato nel 1945, è ingegnere ed è attualmente amministratore delegato di Agusta Westland, azienda che progetta e realizza elicotteri Rap, che fa parte del gruppo Finmeccanica. STRUTTURE FRIULI L'INTERPORTO RADDOPPIA U N PROJECT FINANCING D A 300 MILIONI PER LA NUOV A PIATTAFORMA CHE GESTIRÀ LE MERCI La Regione Friuli nell'interporto di Cervignano ci crede davvero. Per la sua struttura interportuale, controllata all'- 87% dalla Finanziaria regionale Friulia, ha in mente, infatti, un grande piano di espansione. Attualmente l'interporto di Cervignano può contare su un'area di 464- mila metri quadrati dotati di magazzini di 24mila metri quadrati con piazzale intermodale, tettoia di 8mila metri, ma già in fase di ampliamento, più uffici direzionali e un raccordo ferroviario in grado di ricevere 20 treni intermodali Una panoramica dell interporto di Cervignano al giorno più 6 conven- zionali. Il piano regionale prevede un ulteriore ampliamento totale di 800mila metri quadrati più il progetto di realizzare, per il nuovo complesso intermodale, una viabilità dedicata. "Riteniamo - ha spiegato l'assessore regionale alle Infrastrutture Riccardo Riccardi - che l'interporto sia un polo strategico soprattutto per la retroportualità". E qui sta il punto: nella sfida dei porti adriatici il Friuli punta alla capacità di gestire al meglio le merci che arrivano dalla autostrade del mare tenendo conto che l'interporto di Cervignano si trova a 28 chilometri dal porto di Monfalcone, a 48 da quello di Trieste e solo a 11 da Portonogaro. Riuscire a dimostrare che l'insieme di queste infrastrutture riesca a creare un network competitivo ed efficiente è il nocciolo del questione. Nel frattempo la Regione ha messo a disposizione le proprie capacità, ma non i soldi per realizzare i nuovi ampliamenti: questi dovrebbero arrivare dalla partecipazione attiva dei privati. "Il nostro compito - ha precisato Riccardi - è creare gli strumenti urbanistici e le reti in grado di attrarre gli investimenti privati". Spetterà quindi all'interporto dimostrare se il progetto riscuote reale interesse e capacità attrattive: la nuova struttura, secondo gli analisti, arriverà a valere 300 milioni di euro. Marco Cappellini SU SALE Giuseppe Bononi L assemblea degli azionisti di SEA approva il bilancio 2010 e il progetto di quotazione in Borsa. Distribuiti 41 milioni di dividendi ordinari. Negli ultimi mesi forte incremento di traffico passeggeri. GIU SCENDE Umberto Botti A rischio di concordato la Holding di Botti. Dopo l abbandono del Banco Popolare che non ha avvallato il piano di salvataggio finanziario, arriva il no del Tribunale alla ristrutturazione. lo puoi leggere online su

2 2 05 maggio 2011 WORLD ORGANIC TRADE IL BIOLOGICO CERTIFICATO IN FIERA A MILANO IL PADIGLIONE 18 DI FIERAMILANO A RHO OSPITA LA PRIMA EDIZIONE DI BTOBIO EXPO, LA NUOVA MANIFESTAZIONE DEDICATA ALL'ECCELLENZA DELLA PRODUZIONE BIOLOGICA CERTIFICATA La nuova rassegna, organizzata in partnership tra Fiere e Comunicazioni e Fiera Milano, ospita quasi 200 marchi in rappresentanza dell'eccellenza produttiva biologica 'made in Italy' ed esprime un mercato in continua crescita che vede l'italia protagonista a livello mondiale in termini di fatturato generato, produzione, esportazione e numero di operatori coinvolti. Si tratta di un nuovo modello di fiera, biennale, internazionale e professionale, che vede nel biologico certificato il protagonista della kermesse. Il principio fondamentale dell'alimentazione biologica è l'offerta al consumatore di prodotti sicuri, gustosi e genuini nel rispetto dell'uomo, dell'ambiente e degli animali. La produzione Lo stand di BtoBIO Expo biologica ha, tra i propri valori aggiunti, quello della fiducia degli acquirenti e del minor impatto ambientale possibile. I prodotti certificati 'bio' garantiscono le procedure adottate dall'intera filiera, dai produttori e dai trasformatori fino ai consumatori: sono sinonimo di qualità, freschezza, naturalezza, perché gli standard richiesti eliminano additivi chimici nei processi di produzione agricola, trasformazione, lavorazione e conservazione e impongono agli allevatori un tipo di allevamento più sano e genuino. Ciò da fiducia e sicurezza: valori imprescindibili, riconosciuti e premiati da un pubblico di consumatori sempre più allargato, esigente, culturalmente informato e preparato. BtoBIO Expo si presenta a Milano, perché Milano costituisce il miglior affaccio mondiale per l'italia in un'ottica di internazionalità e internazionalizzazione. Il 2010 si è chiuso positivamente per il comparto, con una crescita dei consumi su base annua dell'11,6% in valore, che risulta essere il più elevato degli ultimi otto anni. BtoBIO Expo è un ulteriore tassello che va a comporre il grande mosaico di quel polo agroalimentare d'eccellenza che deve vedere in Milano il grande riferimento a livello internazionale. Una rassegna nuova i cui valori portanti coincidono con quelli dell'expo 2015, di cui sarà protagonista nella vetrina planetaria dell'eccellenza agroalimentare italiana. MARCEGAGLIA,CRESCITA ANCORA TROPPO LENTA ''Il peggio, la parte piu' intensa della crisi, e' alle spalle. E anche l'ultimo dato sulla cig mostra qualche miglioramento''.lo dice il presidente di Confindustria Emma Marcegaglia, ospite di Oscar Giannino a Radio24. ''Ma - prosegue- siamo ancora in una fase di crescita lenta, di recupero occupazione basso, produzione e esportazione che stavano andando bene stanno un po' rallentando''. BNP PARIBAS: GALLIA,BNL SOSTIENE IMPRESE I risultati di Bnl relativi al primo trimestre ''confermano il nostro ruolo di banca dell'economia reale: da un lato abbiamo continuato a sostenere e finanziare i progetti delle famiglie e delle imprese italiane, come testimonia la crescita degli impieghi, e dall'altro abbiamo avviato nuove iniziative per stimolare le attivita' dei nostri clienti, come i seminari EduCare Corporate''. Ha detto l ad Fabio Gallia. BENZINA, LA VERDE A QUOTA 1,6 EURO AL LITRO Nuovo record storico per il prezzo della benzina. Secondo le rilevazioni del bollettino "Staffetta Quotidiana", la verde sfiora la soglia di 1,6 euro al litro nella media nazionale. In alcuni distributori, infatti, il prezzo alla pompa è salito a 1,599 euro al litro. prezzi medi regionali restano sostanzialmente invariati con Piemonte e Veneto sempre a guidare la classifica.

3 3 05 maggio 2011

4 4 05 maggio 2011 PUNTA TUTTO SULL'OPEN SOURCE PER IL RILASCIO DI SOLUZIONI DI MONITORAGGIO Il gruppo italiano operante nell'information & Communication Technology con specializzazione in prodotti e servizi di Firma Digitale e Application & Service Management, annuncia di aver creato il Nagios Team, unità di consulenti specializzata nell'ideazione, sviluppo e implementazione di soluzioni basate su Nagios, innovativo tool Open Source di monitoraggio per aziende moderne con esigenze infrastrutturali dinamiche. Il team ha OSCAR DI BILANCIO 2011 IL PREMIO CHE RENDE ONORE A CHI PRODUCE La Federazione Relazioni Pubbliche Italiana, si svolge sotto l Alto Patronato del Presidente della Repubblica INTESI GROUP Il logo dell azienda maturato un elevata expertise su questo tool, in particolare per progetti realizzati da Intesi Group a favore, tra le altre, di aziende leader nell ambito Oil & Gas che - grazie alle Da oggi, fino al 30 luglio, le imprese profit e nonprofit italiane possono partecipare all Oscar di Bilancio 2011 inviando il proprio rendiconto economico e socioambientale. L Oscar di Bilancio, anche quest anno segnalerà così le organizzazioni impegnate nella comunicazione efficace e trasparente dei propri rendiconti. Nell anniversario dei 150 anni dell Unità, queste organizzazioni costituiscono l esempio eccellente dell Italia che produce, lavora, cresce e investe. L Oscar di Bilancio, organizzato e gestito dalla FERPI - Federazione Rela- Gherarda Guastalla Lucchini zioni Pubbliche Italiana, si svolge sotto l Alto Patronato del Presidente della Repubblica. Il Premio è riconosciuto unanimemente come riferimento per la comunità economico-finanziaria e professionale; vede la partecipazione diretta delle principali istituzioni e associazioni professionali che si occupano di bilanci. Quest anno annuncia il Segretario Generale dell Oscar Gherarda Guastalla Lucchini ci a- spettiamo una partecipazione ancora più nutrita rispetto agli anni precedenti, perché vogliamo celebrare l Unità d Italia assieme alle imprese migliori del Paese. Ogni anno centinaia di organizzazioni - dalla impresa transnazionale alla Pmi con pochi collaboratori - concorrono con i loro bilanci, partecipando a una selezione che premia anche chi non vince. Negli ambienti produttivi automatizzati, l'accertamento efficace della salute dei flussi applicativi è fondamentale soluzioni Nagios-based - hanno beneficiato di un efficiente processo di monitoraggio del proprio sistema informativo e, soprattutto, dei numerosi e interrelati flussi applicativi. Sul mercato esistono numerosi strumenti di controllo, anche di tipologie molto diverse tra loro, ma spesso non sono in grado di soddisfare integralmente le esigenze di chi li prende in esame per un'eventuale integrazione nelle proprie architetture informatiche. MUTUI DOMANI DECISO IL TETTO DELLE RATE Giulio Tremonti Il decreto sviluppo in via di approvazione domani dal Consiglio dei ministri ha un capitolo mutui. Ora che, dopo due anni di tregua, i tassi di interesse vanno salendo, il governo lancia un salvagente per le famiglie meno abbienti. Si tratterebbe di un tetto massimo sugli interessi delle rate, anche se i dettagli non sono ancora stati resi noti. La misura, anticipata stamattina, riguarderà solamente le famiglie con un indice Isee (l indicatore della situazione economica equivalente) sotto i euro, e che non abbiano ritardi nei pagamenti. Inoltre, interesserà solo i mutui a tasso variabile con importi inferiori o pari a euro. Secondo quanto riportato dai principali quotidiani, le famiglie avranno la possibilità di rinegoziare i mutui a tasso variabile (destinati inevitabilmente ad aumentare), che saranno riformulati sulla base di un tetto massimo posto sugli interessi delle rate. Tra le altre novità del decreto sviluppo che riguardano i cittadini c è la carta d identità, che diventa elettronica, e che non avrà limite di età. Avrà una validità di 3 anni per i minori e di 10 anni per i maggiorenni.

5 5 05 maggio 2011 APPROVATO IL BILANCIO 2010 E IL PROGETTO DI QUOTAZIONE IN BORSA Le lezioni sono attive nell ateneo dal 2005 presso la Facoltà di design e arti dell'- Università IUAV di Venezia. L'annuncio dato dalla Camera di Commercio di Treviso di avere in programma dal prossimo anno una decisa riduzione dei contributi dati alla sede trevigiana dello IUAV, dove è operativo il corso di laurea in Design della moda, ha messo in allarme il mondo delle imprese vicentine e venete legate appunto alla moda, che al corso di laurea dello IUAV in questi anni hanno attinto alla ricerca di giovani designer. Il SEA S.P.A. I Ricavi consolidati sono pari a 633,7 milioni di Euro mentre l utile netto del Gruppo è salito a 63,1 milioni L Assemblea degli Azionisti di SEA S.p.A., la società che gestisce gli aereoporti milanesi, si è riunita sotto la guida del presidente Giuseppe Bonomi. I dati emersi sono i seguenti: Ricavi consolidati: 633,7 milioni di Euro (+5,7% a perimetro costante rispetto al 2009). Margine operativo lordo consolidato (EBITDA): 151,0 milioni di Euro (+6,8% a perimetro costante rispetto al 2009). Utile netto: 63,1 milioni di Euro a livello di Gruppo (+14,7%. Al netto dei fattori non ricorrenti tale cre- Giuseppe Bonomi scita è dell 82,4% attestandosi il risultato del 2010 a 43,6 milioni e quello del 2009 a 23,9 milioni). Traffico passeggeri: 27,0 milioni di passeggeri (+5,3%) di cui Malpensa CONFINDUSTRIA VICENZA 18,7 milioni (+7,9%). Trasporto merci: 437,9 mila tonnellate (+26,1%). Indebitamento finanziario netto: 344,7 milioni di Euro. Il presidente Bonomi ha inoltre commentato: Con l Assemblea odierna i Soci hanno dato il via al progetto di quotazione della Società i cui obiettivi primari, sono quelli di rafforzare ulteriormente la struttura patrimoniale di SEA oltre che aumentare la nostra capacità di business e la visibilità sul mercato nazionale ed internazionale. LA RIFLESSIONE DEL SETTORE MODA C'è preoccupazione, tra le imprese del settore abbigliamento, per il futuro del Corso di laurea in Design della moda Maria Luisa Frisa Gruppo di lavoro IDM- Innovazione di Moda - che fa capo al Centro Produttività Veneto (CPV) ed è composto dalle Sezioni Moda e Tessile delle associazioni di categoria vicentine Confindustria Vicenza, Confartigianato, Apindustria, CNA, oltre che dal CPV - ha espresso questa preoccupazione in occasione di un incontro che ha approfondito le prospettive future del corso di laurea. Diretto da Maria Luisa Frisa, il corso in Design della moda-cledem conta ogni anno conta su 350 domande di ammissione per 60 posti disponibili e forma designer in grado di affrontare le sfide del sistema della moda, tracciando una strada originale per la definizione di una scuola italiana di moda. CARNEXT L'AUTO USATA DECRESCE Il mercato dell'usato lordo (ossia con le minivolture - le permute che poi i commercianti venderanno ai clienti finali) ad aprile ha segnato una decrescita in volume del 2,52%. Se consideriamo il quadrimestre gennaioaprile arriviamo a passaggi, contro i dello stesso periodo del 2010, con una crescita del 3,98%. Secondo Franco Oltolini, direttore generale di CarNext "nel confronto con l'anno precedente dobbiamo considerare che nei primi tre mesi del 2010 l'offerta delle auto nuove risultava molto competitiva in virtù degli incentivi e questo ha generato minori vendite di usato. Il mercato dell'usato, infatti, segnava nei primi tre mesi del 2011 una crescita del 6,4% rispetto ai primi tre mesi del I numeri del mese di aprile rappresentano i primi dati del 2011 che permettono di fare un confronto con il 2010 depurato dall'effetto incentivi. E il confronto non è certo confortante, sebbene - continua Oltolini - è ancora troppo prematuro poter stimare un trend negativo dell'usato per i prossimi mesi". Franco Oltolini

6 6 05 maggio 2011 Tutto pronto per la nuova edizione del Master in Retail Management e Marketing della Fondazione CUOA. La futura classe dirigente nel settore retail sarà impegnata fino al 20 gennaio 2012 in un percorso specialistico, nel quale affronterà tutte le strategie più all avanguardia per la gestione e l organizzazione dei negozi nella moda ai più alti livelli, nonché nelle aziende della distribuzione e del largo consumo. Per i laureati e i neolaureati che intendono partecipare al Master è prevista l agevolazione economica: Tesi di Laurea del valore di 3 mila Il Consiglio di Amministrazione di Reno De Medici S.p.A. si è riunito sotto la supervisione del presidente Mr. Christian Dubé e ha approvato ha approvato il Resoconto Intermedio di Gestione al 31 marzo 201. Sono emersi i seguenti dati: Ricavi Netti: 138,1 milioni di euro (115,1 milioni di euro al 31 marzo 2010). Margine Operativo Lordo (EBITDA): 11,2 milioni di euro (7,1 milioni di euro al 31 marzo FONDAZIONE CUOA PRONTO AL VIA IL MASTER IN MARKETING Il percorso formativo prevede uno study tour a Dubai e Abu Dhabi per approfondire l'evoluzione del retail management RENO DE MEDICI S.P.A. IL CDA HA APPROVATO IL RENDICONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 31 MARZO Mr. Christian Dubé 2010) Risultato Operativo (EBIT): 4,7 milioni di euro (0,3 milioni di euro al 31 marzo 2010) Utile Netto di periodo: 2,2 La sede della Fondazione euro, volta a premiare la migliore tesi inerente ai temi del retail management e marketing, fashion marketing, product management nella moda o nel largo consumo, trade marketing. Attraverso l agevolazione economica: Professionista nel Retail, del valore di 4,5 mila euro, verrà premiato un laureato in qualsiasi disciplina con votazione non inferiore a 105, interessato ad intraprendere una carriera professionale in ambito retail. Sono disponibili sconti relativi al voto di Laurea, all età, alla residenza e per iscrizione anticipata al master. Tra i partner del Master in Retail Management e Marketing ci sonotra gli atri, Acqua E Sapone, Dainese, Dunhumby Italia, Er Esselunga, Forall - Pal Zileri, Franklin & Marshall, Gottardo, Gruppo Coin e molti altri. Nel corso del primo trimestre dell esercizio 2011 il Gruppo RDM ha sostenuto investimenti tecnici per 6,7 milioni di euro milioni di euro (rispetto ad una perdita pari a 1,9 milioni di euro al 31 marzo 2010) Indebitamento Finanziario Netto: 99,4 milioni di euro (106,5 milioni di euro al 31 dicembre 2010). L evoluzione della gestione presenta fattori di difficile quantificazione allo stato attuale, in quanto legati a fenomeni esogeni quali la crisi nord africana e le conseguenti ripercussioni sul prezzo dell energia. PIRELLI RADDOPPIA UTILE NEL TRIMESTRE Pirelli chiude il primo trimestre 2011 raddoppiando l'utile e migliorando la reddittivita'. Il risultato netto dei primi tre mesi dell'anno e' pari a 81,4 milioni di euro (38,9 nel 2010), i ricavi sono cresciuti del 23,4% a 1.400,9 milioni di euro e il risultato operativo del 63,6% a 143,3 milioni di euro con una redditivita' (ebit/vendite) in crescita al 10,2% (dal 7,7%). TI MEDIA RIDUCE LA PERDITA MA NON IL DEBITO Telecom Italia Media chiude il primo trimestre con una perdita di 9,2 milioni di euro, ricavi per 52,3 milioni e un indebitamento che sale a 146,1 milioni di euro. La controllata di Telecom Italia ha visto nel periodo la perdita ridursi di 1,9 milioni rispetto al primo trimestre del 2010, mentre i ricavi sono scesi di 4,6 milioni di euro rispetto ai 56,9 milioni. TI Media prevede un recupero di ricavi e della redditività che consentirà "prevedibilmente" di raggiungere entro la fine del 2011 una redditività sugli stessi livelli del 2010.

7 7 05 maggio 2011

Il Consiglio di Amministrazione approva il Resoconto intermedio di gestione consolidato al 31 marzo. Ricavi a 20,03 milioni di euro

Il Consiglio di Amministrazione approva il Resoconto intermedio di gestione consolidato al 31 marzo. Ricavi a 20,03 milioni di euro Il Consiglio di Amministrazione approva il Resoconto intermedio di gestione consolidato al 31 marzo. Ricavi a 20,03 milioni di euro Milano 14 Maggio 2014 Il Consiglio di Amministrazione di Class Editori

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. - In crescita significativa la massa amministrata, che supera i 94 miliardi di euro (+ 8% a/a)

COMUNICATO STAMPA. - In crescita significativa la massa amministrata, che supera i 94 miliardi di euro (+ 8% a/a) GRUPPO CARIPARMA CRÉDIT AGRICOLE: UTILE NETTO 2014 A 182 MILIONI (+21% A/A) TRAINATO DALLA GESTIONE OPERATIVA (+14% A/A); POSIZIONE PATRIMONIALE SOLIDA E LIVELLI PIÙ CHE ADEGUATI DI LIQUIDITÀ Il ha conseguito

Dettagli

ELITE. Thinking long term

ELITE. Thinking long term ELITE Thinking long term ELITE Thinking long term ELITE valorizza il presente e prepara al futuro. Per aiutare le imprese a realizzare i loro progetti abbiamo creato ELITE, una piattaforma unica di servizi

Dettagli

Poste Italiane: fatturato e risultato operativo in crescita

Poste Italiane: fatturato e risultato operativo in crescita Poste Italiane: fatturato e risultato operativo in crescita Il Consiglio di Amministrazione approva i risultati semestrali 2015 Deliberata la domanda di ammissione in quotazione e l adozione del nuovo

Dettagli

Primi sui Motori: il CDA approva il bilancio 2013 e il Piano Industriale 2014-2016

Primi sui Motori: il CDA approva il bilancio 2013 e il Piano Industriale 2014-2016 Primi sui Motori: il CDA approva il bilancio 2013 e il Piano Industriale 2014-2016 Valore della produzione di Primi sui Motori SpA 2013 pari a Euro 11,5 milioni, +9,4% rispetto al 2012 (Euro 10,5 milioni)

Dettagli

Il Master. I destinatari e le competenze sviluppate. Il metodo formativo. Articolazione del percorso

Il Master. I destinatari e le competenze sviluppate. Il metodo formativo. Articolazione del percorso Il Master Una destinazione turistica è un luogo che offre un insieme di relazioni, prodotti, servizi, elementi naturali e artificiali, capaci di attrarre un certo numero di visitatori e di soddisfarne

Dettagli

comunicato stampa Bologna, 24 marzo 2015

comunicato stampa Bologna, 24 marzo 2015 comunicato stampa Bologna, 24 marzo 2015 Il Gruppo Hera approva i risultati al 31/12/2014 L anno si chiude con tutti i principali valori in crescita, migliorando la performance positiva dei trimestri precedenti.

Dettagli

Una Piattaforma Logistica per Il Nord-Ovest

Una Piattaforma Logistica per Il Nord-Ovest Comitato Regionale Giovani Imprenditori Confindustria Liguria Comitato Regionale Giovani Imprenditori Confindustria Lombardia Federazione Regionale Gruppi Giovani Imprenditori Confindustria Piemonte Una

Dettagli

LA LAGUNA GUARDA AL FUTURO

LA LAGUNA GUARDA AL FUTURO 72MILA COPIE E-MAIL, FAX E IN EDICOLA TRIVeneta Il quotidiano economico-finanziario del Nord Italia TRIVeneta GIOVEDI 12 MAGGIO 2011- NUMERO 741 ANNO 15 - QUOTIDIANO ONLINE, VIA FAX E IN EDICOLA DAL MARTEDI

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Expert System: il CDA approva la relazione finanziaria al 30 giugno 2014

COMUNICATO STAMPA. Expert System: il CDA approva la relazione finanziaria al 30 giugno 2014 Expert System: il CDA approva la relazione finanziaria al 30 giugno 2014 Valore della Produzione pari a Euro 6,48 milioni (Euro 6,68 milioni nel 1H2013) EBITDA pari a Euro 0,11 milioni (Euro 1,21 milioni

Dettagli

Il Consiglio di Amministrazione di Class Editori SpA, riunitosi oggi, ha approvato i risultati consolidati relativi ai primi tre mesi dell anno.

Il Consiglio di Amministrazione di Class Editori SpA, riunitosi oggi, ha approvato i risultati consolidati relativi ai primi tre mesi dell anno. Il Consiglio di Amministrazione approva il Resoconto intermedio di gestione consolidato al 31 marzo. Ricavi a 18,79 milioni di euro L Ebitda migliora di 1,02 milioni, a -0,91 milioni di euro Milano 14

Dettagli

Turismo culturale per lo sviluppo dei territori

Turismo culturale per lo sviluppo dei territori 6ª edizione Turismo culturale per lo sviluppo dei territori Siracusa, 17 ottobre / 19 novembre 2011 PROFILO DEL CORSO 1. OBIETTIVI E METODI DELLA SCUOLA La Scuola di Alti Studi in Economia del Turismo

Dettagli

Utile netto della capogruppo Anima Holding: 72,4 milioni di euro (+38% sul 2013)

Utile netto della capogruppo Anima Holding: 72,4 milioni di euro (+38% sul 2013) COMUNICATO STAMPA ANIMA Holding: risultati esercizio 2014 Ricavi totali consolidati: 226,9 milioni (+3% sul 2013) Utile netto consolidato: 84,9 milioni (-29% sul 2013 che includeva proventi straordinari)

Dettagli

COMUNICATO STAMPA GRUPPO ACOTEL: resoconto intermedio di gestione al 30 settembre 2015.

COMUNICATO STAMPA GRUPPO ACOTEL: resoconto intermedio di gestione al 30 settembre 2015. COMUNICATO STAMPA GRUPPO ACOTEL: resoconto intermedio di gestione al 30 settembre 2015. Risultati consolidati dei primi nove mesi 2015: Ricavi a 29,5 milioni di euro (33,7 milioni di euro nei primi nove

Dettagli

Informazione Regolamentata n. 0036-1-2015

Informazione Regolamentata n. 0036-1-2015 Informazione Regolamentata n. 0036-1-2015 Data/Ora Ricezione 27 Marzo 2015 18:58:41 MOT - DomesticMOT Societa' : BANCA NAZIONALE DEL LAVORO Identificativo Informazione Regolamentata : 55362 Nome utilizzatore

Dettagli

Turismo culturale per lo sviluppo dei territori

Turismo culturale per lo sviluppo dei territori 9ª edizione Turismo culturale per lo sviluppo dei territori Siracusa, 27 ottobre / 6 dicembre 2014 PROFILO DEL CORSO 1. OBIETTIVI E METODI DELLA SCUOLA La Scuola di Alti Studi in Economia del Turismo Culturale

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Federico Barcherini Nome Indirizzo Via Cargnacco, 21 33100 Udine (UD) Telefono cellulare +39 340 3398123 Telefono

Dettagli

PROGRAMMA TRIENNALE DI ATTIVITA' E DI PROMOZIONE INDUSTRIALE (2015 2016 2017)

PROGRAMMA TRIENNALE DI ATTIVITA' E DI PROMOZIONE INDUSTRIALE (2015 2016 2017) PROGRAMMA TRIENNALE DI ATTIVITA' E DI PROMOZIONE INDUSTRIALE (2015 2016 2017) Relazione triennale di attività e di promozione industriale (2015-2016-2017) Piano economico preventivo pluriennale (2015-2016-

Dettagli

Investimenti e Sviluppo spa

Investimenti e Sviluppo spa Comunicato Stampa Investimenti e Sviluppo S.p.A.: approvata la relazione finanziaria semestrale al 30 giugno 2009; Paolo Bassi nominato consigliere per cooptazione; la società partecipata I Pinco Pallino

Dettagli

EXPO incontra le imprese Mercoledì 25 Gennaio 2012 Confindustria, Sala Pininfarina Roma

EXPO incontra le imprese Mercoledì 25 Gennaio 2012 Confindustria, Sala Pininfarina Roma EXPO incontra le imprese Mercoledì 25 Gennaio 2012 Confindustria, Sala Pininfarina Roma Intervento di Shelly Sandall Direttore Marketing & Corporate Partners Expo 2015 S.p.A. Expo Milano 2015 un Evento

Dettagli

3.960.000 (+11,0%) i passeggeri transitati nel sistema aeroportuale di Venezia e Treviso.

3.960.000 (+11,0%) i passeggeri transitati nel sistema aeroportuale di Venezia e Treviso. COMUNICATO STAMPA SAVE AEROPORTO DI VENEZIA: approvata dal C.d.A. la Relazione Semestrale al 30 giugno 2007, ricavi e utile in crescita soprattutto per effetto delle acquisizioni di Airest e Ristop e della

Dettagli

Newsletter Retail LA LETTERA DEL PRESIDENTE INDICE. NEWSLETTER RETAIL 07 Aprile 2006 http://company.fastweb.it

Newsletter Retail LA LETTERA DEL PRESIDENTE INDICE. NEWSLETTER RETAIL 07 Aprile 2006 http://company.fastweb.it Newsletter Retail La lettera del Presidente L evoluzione del mercato Il posizionamento di FASTWEB nel mercato tlc italiano L espansione geografica Risultati economico-finanziari 2005 FASTWEB in borsa L

Dettagli

NEST Network Eur Netw opeo Servizi e T ork Eur r opeo Servizi e T asporto r

NEST Network Eur Netw opeo Servizi e T ork Eur r opeo Servizi e T asporto r NEST Network Europeo Servizi e Trasporto NEST, logistica a 360 gradi NEST (acronimo di: Network Europeo Servizi e Trasporto) si fonda sulla sottoscrizione di un Contratto di Rete d Imprese e si propone

Dettagli

Azionisti. AZIONISTI Investitori Istituzionali Piccoli Investitori Fondazioni Mercato. Azionisti

Azionisti. AZIONISTI Investitori Istituzionali Piccoli Investitori Fondazioni Mercato. Azionisti 118 Bilancio Sociale 2009 La Relazione Sociale Azionisti Azionisti AZIONISTI Investitori Istituzionali Piccoli Investitori Fondazioni Mercato Azionisti Azionisti La Relazione Sociale Bilancio Sociale 2009

Dettagli

La Camera di commercio di Milano per Expo 2015

La Camera di commercio di Milano per Expo 2015 Imprenditoria femminile guardando all Expo 2015 Roma, 6 Novembre 2014 Unioncamere, Piazza Sallustio 21 - Sala Danilo Longhi La Camera di commercio di Milano per Expo 2015 Le opportunità per le imprese

Dettagli

Approvato il piano di semplificazione della struttura del Gruppo mediante la fusione per incorporazione di Ciments Français in Italcementi

Approvato il piano di semplificazione della struttura del Gruppo mediante la fusione per incorporazione di Ciments Français in Italcementi Riunito oggi a Bergamo il Consiglio di Amministrazione di Italcementi Approvato il piano di semplificazione della struttura del Gruppo mediante la fusione per incorporazione di Ciments Français in Italcementi

Dettagli

Comunicato Stampa 12 novembre 2015

Comunicato Stampa 12 novembre 2015 Landi Renzo: il CDA approva i risultati al 30 settembre 2015 Fatturato pari a Euro 145,6 mln (Euro 173,9 mln al 30 settembre 2014) EBITDA pari a Euro 1,9 mln (Euro 14,1 mln al 30 settembre 2014) EBIT pari

Dettagli

Il Master si pone come principale obiettivo quello di formare figure professionali (direttori

Il Master si pone come principale obiettivo quello di formare figure professionali (direttori presentazione intenso periodo di riforma normativa e culturale avviatosi negli anni Novanta e L culminato nel processo di riforma Brunetta sta interessando il modus operandi delle amministrazioni pubbliche

Dettagli

COMUNICATO STAMPA GRUPPO ACOTEL: il C.d.A. approva la relazione semestrale consolidata al 30 giugno 2014.

COMUNICATO STAMPA GRUPPO ACOTEL: il C.d.A. approva la relazione semestrale consolidata al 30 giugno 2014. COMUNICATO STAMPA GRUPPO ACOTEL: il C.d.A. approva la relazione semestrale consolidata al 30 giugno 2014. Ricavi a 35,2 milioni di Euro (51,9 milioni di Euro nel 1 semestre 2013) EBITDA a -3,5 milioni

Dettagli

Rafforzamento patrimoniale, elevato presidio del rischio, crescita dei ricavi complessivi e della redditività ordinaria

Rafforzamento patrimoniale, elevato presidio del rischio, crescita dei ricavi complessivi e della redditività ordinaria Comunicato Stampa Risultati consolidati al 30 settembre 2006 Rafforzamento patrimoniale, elevato presidio del rischio, crescita dei ricavi complessivi e della redditività ordinaria Ricavi in crescita -

Dettagli

Nota a fini didattici estrapolata dal caso di ricerca curato da U. Lassini Vicenza, Novembre 2011 IL GRUPPO VERONESI

Nota a fini didattici estrapolata dal caso di ricerca curato da U. Lassini Vicenza, Novembre 2011 IL GRUPPO VERONESI IL GRUPPO VERONESI 1. La carta di identità del Gruppo Veronesi e i risultati ottenuti Il Gruppo Veronesi occupa il quinto posto fra le realtà agro-alimentari italiane. Nel 2009 ha impiegato 6.935 dipendenti

Dettagli

La rete degli installatori accreditati aleo

La rete degli installatori accreditati aleo La rete degli installatori accreditati aleo aleo solar aleo solar AG con sede commerciale a Oldenburg (Bassa Sassonia) e stabilimento di produzione a Prenzlau (Brandeburgo) è stata fondata nel settembre

Dettagli

MASTER IN FOOD MANAGEMENT II Edizione - 2014

MASTER IN FOOD MANAGEMENT II Edizione - 2014 MASTER IN FOOD MANAGEMENT II Edizione - 2014 Coordinamento Annamaria Vinci Università Carlo Cattaneo - LIUC Scuola di Economia e Management C.so Matteotti, 22-21053 Castellanza (VA) Tel.: (+39) 0331.572.204

Dettagli

! " #$ www.coolhunteritaly.it

!  #$ www.coolhunteritaly.it www.coolhunteritaly.it % & COOL HUNTER Italy TRADE SHOW è il salone interamente dedicato ai giovani fashion designer Made in Italy. La manifestazione fieristica promossa da COOL HUNTER Italy si svolge

Dettagli

Notiziario. Il Messaggero La minaccia da Londra: italiani fuori da Erasmus

Notiziario. Il Messaggero La minaccia da Londra: italiani fuori da Erasmus Notiziario Luglio 2013 Università Il Messaggero La minaccia da Londra: italiani fuori da Erasmus La Repubblica Promossa in chimica, rimandata in economia ecco la prima pagella della ricerca italiana Il

Dettagli

POSTE ITALIANE: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA I RISULTATI AL 30 SETTEMBRE 2015 RICAVI E RISULTATO OPERATIVO IN CRESCITA

POSTE ITALIANE: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA I RISULTATI AL 30 SETTEMBRE 2015 RICAVI E RISULTATO OPERATIVO IN CRESCITA POSTE ITALIANE: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA I RISULTATI AL 30 SETTEMBRE 2015 RICAVI E RISULTATO OPERATIVO IN CRESCITA Ricavi totali: 23,9 miliardi, +6,0% ( 22,6 miliardi al 30.09.2014) Risultato

Dettagli

CONFERENZA FINALE PROGETTO PITAGORA

CONFERENZA FINALE PROGETTO PITAGORA CONFERENZA FINALE PROGETTO PITAGORA Martedì 28 aprile 2015, Le Murate Sala delle Vetrate, Piazza della Madonna della Neve, Firenze RASSEGNA STAMPA Contatti finalevent@pitagora-project.eu www.pitagora-project.eu

Dettagli

Fondi Demetra. Progetto Private Equity nel settore agro-alimentare

Fondi Demetra. Progetto Private Equity nel settore agro-alimentare Fondi Demetra Progetto Private Equity nel settore agro-alimentare Agenda 1.1 Lo scenario di riferimento 1.2 La Società di Gestione 1.3 La Governance della SGR 1.4 Il Fondo Demetra Demetra: dea greca del

Dettagli

Ricavi consolidati a 911 milioni di Euro, in crescita del 34% su base annua. EBITDA a 161,4 milioni di Euro, in crescita del 61% su base annua

Ricavi consolidati a 911 milioni di Euro, in crescita del 34% su base annua. EBITDA a 161,4 milioni di Euro, in crescita del 61% su base annua Tiscali: approvati dal CdA i risultati dell esercizio 2007 Centrati gli obiettivi del piano strategico Advisor finanziario per valutare opzioni strategiche Cagliari, 19 marzo 2008 Ricavi consolidati a

Dettagli

Giugno 2003: Numero 1

Giugno 2003: Numero 1 Giugno 2003: Numero 1 In questo numero: - Il saluto del Presidente LA NEWSLETTER PER GLI - PSF, la storia di un azienda grafica innovativa - Perché la quotazione al STAKEHOLDER Nuovo Mercato? - Internet

Dettagli

Aeroporti e territorio: il caso Malpensa

Aeroporti e territorio: il caso Malpensa Aeroporti e territorio: il caso Malpensa * Aeroporti, magneti di imprese Nella storia le trasformazioni economiche hanno da sempre avuto forti riflessi sulla società, inducendo cambiamenti nel modo di

Dettagli

PROGETTO EDITORI DIGITALI

PROGETTO EDITORI DIGITALI PROGETTO EDITORI DIGITALI SPUNTI DI RIFLESSIONE PER L EDITORIA SPECIALIZZATA CHE LAVORA SUL WEB MagNews, soluzioni per l email marketing MagNews è la business unit di Diennea specializzata in email marketing

Dettagli

8-11 maggio 2014 VICENZA, ITALY

8-11 maggio 2014 VICENZA, ITALY 8-11 maggio 2014 VICENZA, ITALY 2 3 NOTJUSTALABEL.COM/RACHEL_BOSTON ORIGIN PASSION AND BELIEFS Protagonisti Contesto Occorrono processi e prodotti in grado di porre al centro l uomo, la sua creatività,

Dettagli

COMUNICATO STAMPA INWIT: APPROVATI DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE I RISULTATI AL 30 GIUGNO 2015

COMUNICATO STAMPA INWIT: APPROVATI DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE I RISULTATI AL 30 GIUGNO 2015 COMUNICATO STAMPA INWIT: APPROVATI DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE I RISULTATI AL 30 GIUGNO 2015 Principali risultati al 30 giugno 2015 della neocostituita Infrastrutture Wireless Italiane S.p.A. RICAVI:

Dettagli

Banca Fideuram in sintesi

Banca Fideuram in sintesi Banca in sintesi Principali indicatori di gestione 2012 2011 2010 2009 2008 ATTIVITÀ FINANZIARIE DELLA CLIENTELA Raccolta netta di risparmio gestito (milioni di euro) 2.749 (31) 4.234 2.928 (3.850) Raccolta

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Attesa una crescita organica dei ricavi di Gruppo tra 3% ed il 4%

COMUNICATO STAMPA. Attesa una crescita organica dei ricavi di Gruppo tra 3% ed il 4% COMUNICATO STAMPA ILLUSTRATE ALLA COMUNITA FINANZIARIA LE STRATEGIE E GLI OBIETTIVI PER IL TRIENNIO 2006-2008 DEL GRUPPO TELECOM ITALIA E DELLA BUSINESS UNIT OPERATIONS Attesa una crescita organica dei

Dettagli

Di seguito è riportata una selezione dei dati di bilancio di maggiore rilievo.

Di seguito è riportata una selezione dei dati di bilancio di maggiore rilievo. Approvato il progetto di bilancio al 31/12/2003 con un valore della produzione di 28 Milioni di Euro e ricavi per 25 Milioni di Euro. Considerevole miglioramento di EBITDA (+52%) ed EBIT (+53%) rispetto

Dettagli

Company profile. Indice dei contenuti

Company profile. Indice dei contenuti Company profile Indice dei contenuti CUOA Business School Punti di forza Aree di attività Master Honoris Causa Biografia Presidente Matteo Marzotto Contatti CUOA Business School La Fondazione CUOA (Centro

Dettagli

COMUNICATO STAMPA SAIPEM: Previsioni riviste sui risultati del 2012 e previsioni per l esercizio 2013

COMUNICATO STAMPA SAIPEM: Previsioni riviste sui risultati del 2012 e previsioni per l esercizio 2013 COMUNICATO STAMPA SAIPEM: Previsioni riviste sui risultati del 2012 e previsioni per l esercizio 2013 Previsioni 2012 in leggero calo dopo l esame dell andamento e delle prospettive dei contratti in portafoglio

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Finanza e territorio: cosa fanno per competere?

Finanza e territorio: cosa fanno per competere? Finanza e territorio: Gianmarco Zanchetta IL FUTURO dell internazionalizzazione per le imprese del Nord Est Villa Manin, 21 giugno 2012 1 2 introduzione FRIULIA è la finanziaria regionale della Regione

Dettagli

BNP Paribas. Corporate & Investment Banking in Italia. Nicola D Anselmo. Responsabile CIB Italia. Roma, 1 Dicembre 2006

BNP Paribas. Corporate & Investment Banking in Italia. Nicola D Anselmo. Responsabile CIB Italia. Roma, 1 Dicembre 2006 BNP Paribas Corporate & Investment Banking in Italia Nicola D Anselmo Responsabile CIB Italia Roma, 1 Dicembre 2006 Sommario BNP Paribas CIB in Italia prima di BNL Nuove prospettive per CIB Implementazione

Dettagli

Expert System: il CdA approva la Relazione Finanziaria al 30 giugno 2015

Expert System: il CdA approva la Relazione Finanziaria al 30 giugno 2015 Expert System: il CdA approva la Relazione Finanziaria al 30 giugno 2015 Prosegue la forte crescita internazionale per il consolidamento della leadership nell ambito del cognitive computing e dell analisi

Dettagli

I nostri numeri. In attività dal 2010 3.500. Circa 20.000. + di 14.000. + di 13.000. + di 150 dipendenti 150 installatori. + di 600 Collaboratori

I nostri numeri. In attività dal 2010 3.500. Circa 20.000. + di 14.000. + di 13.000. + di 150 dipendenti 150 installatori. + di 600 Collaboratori MEDIAK I T I nostri numeri + di 150 dipendenti 150 installatori In attività dal 2010 1000 Impianti termodinamici installati nel 2013 +150% rispetto al 2012 3.500 Impianti fotovoltaici installati nel 2013

Dettagli

COMUNICATO STAMPA ACOTEL GROUP S.p.A.: il C.d.A. approva il bilancio consolidato e il progetto di bilancio d esercizio 2014.

COMUNICATO STAMPA ACOTEL GROUP S.p.A.: il C.d.A. approva il bilancio consolidato e il progetto di bilancio d esercizio 2014. COMUNICATO STAMPA ACOTEL GROUP S.p.A.: il C.d.A. approva il bilancio consolidato e il progetto di bilancio d esercizio 2014. Risultati consolidati: Ricavi a circa 69,8 milioni di euro (103,7 milioni di

Dettagli

AT&S Aumenta l Efficienza e l Agilità del Business Tramite il Miglioramento della Gestione IT

AT&S Aumenta l Efficienza e l Agilità del Business Tramite il Miglioramento della Gestione IT CUSTOMER SUCCESS STORY Ottobre 2013 AT&S Aumenta l Efficienza e l Agilità del Business Tramite il Miglioramento della Gestione IT PROFILO DEL CLIENTE Settore: Manifatturiero Azienda: AT&S Dipendenti: 7500

Dettagli

Base di Preparazione. Analisi dei Ricavi Semestrali

Base di Preparazione. Analisi dei Ricavi Semestrali COMUNICATO STAMPA CERVED INFORMATION SOLUTIONS: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA I RISULTATI AL 30 GIUGNO FIRMATO CONTRATTO DI FINANZIAMENTO FORWARD START DI EURO 660 MILIONI PER RIFINANZIARE A

Dettagli

LA REDAZIONE DEL BUSINESS PLAN I: PARTI FONDAMENTALI E CONTENUTI. Dott. Roberto Matterazzo

LA REDAZIONE DEL BUSINESS PLAN I: PARTI FONDAMENTALI E CONTENUTI. Dott. Roberto Matterazzo LA REDAZIONE DEL BUSINESS PLAN I: PARTI FONDAMENTALI E CONTENUTI Dott. Roberto Matterazzo L incontro si propone di rispondere a queste tre domande: Cosa devo concretamente scrivere in un business plan?

Dettagli

Gruppo. Semestrale al 30.06.2009

Gruppo. Semestrale al 30.06.2009 Gruppo Semestrale al 30.06.2009 28 Ago, 2009 1 Elementi principali Ricavi in diminuzione del 18,4% per effetto del trasferimento delle attività di trading in Sinergie Italiane L Ebitda in aumento del 6,7%,

Dettagli

72MILA COPIE E-MAIL, FAX E IN EDICOLA

72MILA COPIE E-MAIL, FAX E IN EDICOLA 72MILA COPIE E-MAIL, FAX E IN EDICOLA TRIVeneta Il quotidiano economico-finanziario del Nord Italia TRIVeneta VENERDI 06 MAGGIO 2011- NUMERO 737 ANNO 15 - QUOTIDIANO ONLINE, VIA FAX E IN EDICOLA DAL MARTEDI

Dettagli

Ecosuntek S.p.A. - Approvazione del Progetto di Bilancio dell esercizio e del Bilancio consolidato chiuso al 31 dicembre 2013

Ecosuntek S.p.A. - Approvazione del Progetto di Bilancio dell esercizio e del Bilancio consolidato chiuso al 31 dicembre 2013 COMUNICATO STAMPA Ecosuntek S.p.A. - Approvazione del Progetto di Bilancio dell esercizio e del Bilancio consolidato chiuso al 31 dicembre 2013 Il Consiglio di Amministrazione di Ecosuntek S.p.A. approva

Dettagli

Milano 13 Novembre 2015

Milano 13 Novembre 2015 Il Consiglio di Amministrazione approva il resoconto intermedio di gestione al 30 settembre 2015 Ricavi a 54,23 milioni di euro L Ebitda migliora del 15,3% (+29% a parità di perimetro e al netto di eventi

Dettagli

COMUNICATO STAMPA APPROVATA LA RELAZIONE SEMESTRALE CONSOLIDATA AL 30 GIUGNO 2010

COMUNICATO STAMPA APPROVATA LA RELAZIONE SEMESTRALE CONSOLIDATA AL 30 GIUGNO 2010 COMUNICATO STAMPA APPROVATA LA RELAZIONE SEMESTRALE CONSOLIDATA AL 30 GIUGNO 2010 Combined Ratio a 103,5%, in miglioramento rispetto al 108% di fine 2009 ed al 105% del primo trimestre 2010 Raccolta Danni

Dettagli

COMUNICATO STAMPA APPROVATI DAL CONSIGLIO D AMMINISTRAZIONE I RISULTATI DELL ESERCIZIO 2009

COMUNICATO STAMPA APPROVATI DAL CONSIGLIO D AMMINISTRAZIONE I RISULTATI DELL ESERCIZIO 2009 COMUNICATO STAMPA APPROVATI DAL CONSIGLIO D AMMINISTRAZIONE I RISULTATI DELL ESERCIZIO 2009 EBITDA IN LINEA CON LA GUIDANCE E MANTENIMENTO DI UNA ELEVATA MARGINALITA GRAZIE ALL EFFICACE AZIONE DI CONTENIMENTO

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. ELICA S.p.A. IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI ELICA S.p.A. APPROVA I RISULTATI PRECONSUNTIVI AL 31 DICEMBRE 2013

COMUNICATO STAMPA. ELICA S.p.A. IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI ELICA S.p.A. APPROVA I RISULTATI PRECONSUNTIVI AL 31 DICEMBRE 2013 COMUNICATO STAMPA ELICA S.p.A. IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI ELICA S.p.A. APPROVA I RISULTATI PRECONSUNTIVI AL 31 DICEMBRE 2013 NELL ANNO RICAVI IN CRESCITA DEL 4,2% A CAMBI COSTANTI E DELL 1,8% AL

Dettagli

SWATCH GROUP: CIFRE PRINCIPALI 2007

SWATCH GROUP: CIFRE PRINCIPALI 2007 COMUNICATO STAMPA BIENNE, 14 MARZO 2008 SWATCH GROUP: CIFRE PRINCIPALI 2007 Utile netto supera per la prima volta il tetto di 1 miliardo di CHF. Margine operativo migliorato a 21.9% (anno precedente 20.2%);

Dettagli

Al via i primi investimenti: Metroweb e Kedrion. CONFERENZA STAMPA - Milano, 28 maggio 2012

Al via i primi investimenti: Metroweb e Kedrion. CONFERENZA STAMPA - Milano, 28 maggio 2012 Al via i primi investimenti: Metroweb e Kedrion CONFERENZA STAMPA - Milano, 28 maggio 2012 1 Indice Investimenti approvati dal CDA pag. 3 Profilo di FSI pag. 5 Mercato di riferimento pag. 9 APPENDICE:

Dettagli

per DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NELLA CARTELLA AEROPORTO DI VENEZIA MARCO POLO S.P.A. SAVE Profilo del Gruppo pag. 1 La storia pag. 2

per DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NELLA CARTELLA AEROPORTO DI VENEZIA MARCO POLO S.P.A. SAVE Profilo del Gruppo pag. 1 La storia pag. 2 DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NELLA CARTELLA AEROPORTO DI VENEZIA MARCO POLO S.P.A. Profilo del Gruppo pag. 1 La storia pag. 2 Le aree di attività pag. 3 I risultati pag. 6 Il Gruppo in sintesi pag. 7 Venezia,

Dettagli

Quarta call - Programma Spazio Alpino 2007/2013 Esiti Task Force- selezione EoI

Quarta call - Programma Spazio Alpino 2007/2013 Esiti Task Force- selezione EoI ACP Alpine Contact Point ITALIA REGIONE LOMBARDIA DG TERRITORIO E URBANISTICA Piazza Città di Lombardia, 1 20124 Milano Tel. +39 02 6765 5356 Fax +39 02 6765 6716 CONTATTI spazio_alpino@regione.lombardia.it

Dettagli

COMUNICATO STAMPA RAI WAY S.P.A.: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO AL 31 DICEMBRE 2014

COMUNICATO STAMPA RAI WAY S.P.A.: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO AL 31 DICEMBRE 2014 COMUNICATO STAMPA RAI WAY S.P.A.: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO AL 31 DICEMBRE 2014 Principali risultati economici pro-forma 1 al 31 dicembre 2014 (vs 31 dicembre 2013):

Dettagli

Master annuale di secondo livello Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie. a.a. 2011-2012 IUAV - ARPAV

Master annuale di secondo livello Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie. a.a. 2011-2012 IUAV - ARPAV Master annuale di secondo livello Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie a.a. 2011-2012 IUAV - ARPAV Obiettivi del master Migliorare il grado di percezione, interpretazione, gestione e comunicazione

Dettagli

Gruppo Mondadori Risultati 1Q15

Gruppo Mondadori Risultati 1Q15 Gruppo Mondadori Risultati 1Q15 Investor Presentation Conference call 12 Maggio 2015 Agenda Highlights 1Q15 Risultati 1Q15 Focus sulle Aree di Business Outlook FY 2015 2 Highlights 1Q15 ( m) RICAVI 2015

Dettagli

City Management. master. Conoscere, orientare e innovare la Pubblica Amministrazione. Master universitario di I livello

City Management. master. Conoscere, orientare e innovare la Pubblica Amministrazione. Master universitario di I livello ALMA MATER STUDIORUM università di bologna SEDE DI FORLÍ Master in XI edizione City Management master Conoscere, orientare e innovare la Pubblica Amministrazione Master universitario di I livello Scadenza

Dettagli

Fidia S.p.A.: il CdA approva il Progetto di Bilancio d Esercizio ed il Bilancio Consolidato al 31 dicembre 2014

Fidia S.p.A.: il CdA approva il Progetto di Bilancio d Esercizio ed il Bilancio Consolidato al 31 dicembre 2014 Comunicato stampa Fidia S.p.A.: il CdA approva il Progetto di Bilancio d Esercizio ed il Bilancio Consolidato al 31 dicembre 2014 In considerazione dei positivi risultati economico finanziari il CdA propone

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO in INNOVAZIONE E MANAGEMENT NELLE AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE (MIMAP)

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO in INNOVAZIONE E MANAGEMENT NELLE AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE (MIMAP) Università di Roma Tor Vergata Facoltà di Economia Dipartimento studi Sull impresa MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO in INNOVAZIONE E MANAGEMENT NELLE AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE (MIMAP) Anno Accademico

Dettagli

Le operazioni di Private Equity e l attività di Active Scouting

Le operazioni di Private Equity e l attività di Active Scouting Le operazioni di Private Equity e l attività di Active Scouting 1 I Fondi di Private Equity Natura e Modalità di Intervento 2 NATURA E SCOPI I Fondi di Private Equity sono soggetti che investono in aziende

Dettagli

APPROVATI IL PROGETTO DI BILANCIO INDIVIDUALE E IL BILANCIO CONSOLIDATO RELATIVI ALL ESERCIZIO 2014

APPROVATI IL PROGETTO DI BILANCIO INDIVIDUALE E IL BILANCIO CONSOLIDATO RELATIVI ALL ESERCIZIO 2014 Risultati annuali APPROVATI IL PROGETTO DI BILANCIO INDIVIDUALE E IL BILANCIO CONSOLIDATO RELATIVI ALL ESERCIZIO 2014 - Confermati i risultati preliminari consolidati già approvati lo scorso 11 febbraio

Dettagli

ISTITUTO PRIMO LEVI SEREGNO

ISTITUTO PRIMO LEVI SEREGNO ISTITUTO PRIMO LEVI SEREGNO TRASPORTI E LOGISTICA Articolazione LOGISTICA Cos è la logistica Insieme delle attività organizzative, gestionali e strategiche che governano i flussi di materiali e delle relative

Dettagli

Sviluppare le imprese nel mondo con il Business Format Franchising

Sviluppare le imprese nel mondo con il Business Format Franchising 1 MISSION 2 Sviluppare le imprese nel mondo con il Business Format Franchising Competenze specialistiche Network di relazioni internazionali Strumenti di matching e informativi Soluzioni innovative e prodotti

Dettagli

RAFFORZATE SOLIDITA PATRIMONIALE E LIQUIDITA ; LA GESTIONE OPERATIVA TRAINA LA REDDITIVITA (+23%): UTILE NETTO 2013: 150 MILIONI

RAFFORZATE SOLIDITA PATRIMONIALE E LIQUIDITA ; LA GESTIONE OPERATIVA TRAINA LA REDDITIVITA (+23%): UTILE NETTO 2013: 150 MILIONI RAFFORZATE SOLIDITA PATRIMONIALE E LIQUIDITA ; LA GESTIONE OPERATIVA TRAINA LA REDDITIVITA (+23%): UTILE NETTO 2013: 150 MILIONI In un contesto ancora debole, il esprime una redditività in crescita continuando

Dettagli

Le medie imprese italiane crescono e sono ottimiste per il futuro

Le medie imprese italiane crescono e sono ottimiste per il futuro Le medie imprese italiane crescono e sono ottimiste per il futuro Mediobanca e Unioncamere pubblicano la quattordicesima edizione dell indagine annuale sulle medie imprese italiane nel periodo 2004-2013

Dettagli

TRENITALIA PARTNER GLOBALE PER LE AGENZIE DI VIAGGIO E TOUR OPERATOR

TRENITALIA PARTNER GLOBALE PER LE AGENZIE DI VIAGGIO E TOUR OPERATOR TRENITALIA PARTNER GLOBALE PER LE AGENZIE DI VIAGGIO E TOUR OPERATOR Napoli, 5 aprile 2013 Trenitalia, da semplice vettore ferroviario, è ormai diventato un partner a tutto tondo che concorre allo sviluppo

Dettagli

EXECUTIVE. Percorso di specializzazione dell Executive Master in Wine Business Management. 28 FEBBRAIO - 30 MAGGIO 2014 1a EDIZIONE

EXECUTIVE. Percorso di specializzazione dell Executive Master in Wine Business Management. 28 FEBBRAIO - 30 MAGGIO 2014 1a EDIZIONE EXECUTIVE education Winery E-commerce corso EXECUTIVE Percorso di specializzazione dell Executive Master in Wine Business Management 28 FEBBRAIO - 30 MAGGIO 2014 1a EDIZIONE fondazione cuoa Da oltre 50

Dettagli

LIUC in cifre. LIUC Università Cattaneo STUDIARE ALLA LIUC 2.000 40% 420 posti letto nella Residenza Universitaria interna al campus

LIUC in cifre. LIUC Università Cattaneo STUDIARE ALLA LIUC 2.000 40% 420 posti letto nella Residenza Universitaria interna al campus LIU0444_depl-IST_592x20mm_chiuso-48,5 4/03/4 :40 Pagina LIUC in cifre La comunità, le opportunità, le competenze. degli studenti partecipa 40% 420 posti letto nella Residenza Universitaria interna al campus

Dettagli

Dati economico finanziari consolidati

Dati economico finanziari consolidati IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI BIALETTI INDUSTRIE S.p.A. HA APPROVATO IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE 1 AL 30 SETTEMBRE 2010 Fatturato consolidato pari a Euro 129 mln (Euro 135,1 mln nel medesimo

Dettagli

Poligrafici Editoriale

Poligrafici Editoriale COMUNICATO STAMPA (redatto ai sensi della Delibera Consob n. 11971 del 14 maggio 1999 e successive modifiche e integrazioni) Il Consiglio di Amministrazione approva il Resoconto intermedio di gestione

Dettagli

Miglioramento delle PERFormance degli Enti Territoriali e delle pubbliche amministrazioni

Miglioramento delle PERFormance degli Enti Territoriali e delle pubbliche amministrazioni Dobbiamo diventare il cambiamento che vogliamo vedere -Gandhi- Miglioramento delle PERFormance degli Enti Territoriali e delle pubbliche amministrazioni IV edizione A.A. 2014/2015 Ferrara 8 maggio 2015

Dettagli

Emergenza credito anche per le libere professioni

Emergenza credito anche per le libere professioni Lunedì 18 marzo 2013 Emergenza credito anche per le libere professioni È allarmante il quadro economico delle professioni che è emerso nel corso del consiglio di amministrazione di Fidiprof Nord e di Fidiprof

Dettagli

MONCLER S.P.A.: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 30 SETTEMBRE 2014 1

MONCLER S.P.A.: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 30 SETTEMBRE 2014 1 MONCLER S.P.A.: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 30 SETTEMBRE 2014 1 MONCLER: RICAVI IN CRESCITA DEL 18% A TASSI DI CAMBIO COSTANTI Ricavi Consolidati: Euro

Dettagli

PROFILO AZIENDALE MISSION & VISION

PROFILO AZIENDALE MISSION & VISION COMPANY PROFILE 2014 PROFILO AZIENDALE Posytron è una società di consulenza tecnologica e gestionale certificata ISO 9001:2008 fondata nel 1999 da Alberto Muritano, attuale CEO, per supportare l'innovazione

Dettagli

SOGEFI: RISULTATI SEMESTRALI IN CALO PER LA MINORE PRODUZIONE DI AUTO, RICAVI E MARGINI IN RIPRESA NEL SECONDO TRIMESTRE

SOGEFI: RISULTATI SEMESTRALI IN CALO PER LA MINORE PRODUZIONE DI AUTO, RICAVI E MARGINI IN RIPRESA NEL SECONDO TRIMESTRE COMUNICATO STAMPA Il Consiglio di Amministrazione approva la relazione al 30 giugno 2009 SOGEFI: RISULTATI SEMESTRALI IN CALO PER LA MINORE PRODUZIONE DI AUTO, RICAVI E MARGINI IN RIPRESA NEL SECONDO TRIMESTRE

Dettagli

ORGANO DI COORDINAMENTO R.S.A. BANCA NAZIONALE DEL LAVORO

ORGANO DI COORDINAMENTO R.S.A. BANCA NAZIONALE DEL LAVORO ORGANO DI COORDINAMENTO R.S.A. BANCA NAZIONALE DEL LAVORO Alle R.S.A. FABI BANCA NAZIONALE DEL LAVORO Loro Indirizzi Oggetto: Riorganizzazione della Banca Nazionale del Lavoro SpA Informativa ai sensi

Dettagli

ELITE Crescita, Cambiamento, Leadership

ELITE Crescita, Cambiamento, Leadership ELITE Crescita, Cambiamento, Leadership ELITE ELITE è una piattaforma di servizi integrati creata per supportare le Imprese nella realizzazione dei loro progetti di CRESCITA Supporto/stimolo ai cambiamenti

Dettagli

ETIHAD AIRWAYS E ALITALIA PRESENTANO DUE AEREI PER DIFFONDERE IL MESSAGGIO DI EXPO 2015 NEL MONDO

ETIHAD AIRWAYS E ALITALIA PRESENTANO DUE AEREI PER DIFFONDERE IL MESSAGGIO DI EXPO 2015 NEL MONDO 20 ottobre 2014 ETIHAD AIRWAYS E ALITALIA PRESENTANO DUE AEREI PER DIFFONDERE IL MESSAGGIO DI EXPO 2015 NEL MONDO Alitalia, il maggiore vettore italiano, ed Etihad Airways, la compagnia aerea nazionale

Dettagli

Nethi Partners. Company Profile. Febbraio 2010

Nethi Partners. Company Profile. Febbraio 2010 Nethi Partners Company Profile Febbraio 2010 Chi siamo Missione Nethi Partners, azienda di consulenza ed advisory, nasce come evoluzione e sviluppo di Thuban Partners, sorta alla fine del 2007 per opera

Dettagli

OVS SpA - Il Consiglio di Amministrazione riunitosi oggi a Venezia ha approvato i risultati del primo semestre 2015 (1 Febbraio 2015 31 Luglio 2015).

OVS SpA - Il Consiglio di Amministrazione riunitosi oggi a Venezia ha approvato i risultati del primo semestre 2015 (1 Febbraio 2015 31 Luglio 2015). OVS SpA - Il Consiglio di Amministrazione riunitosi oggi a Venezia ha approvato i risultati del primo semestre 2015 (1 Febbraio 2015 31 Luglio 2015). OVS chiude il primo semestre 2015 con ottimi risultati

Dettagli

Il Gruppo Cariparma Crédit Agricole conferma redditività, liquidità e sostegno all economia reale anche nel primo semestre 2012

Il Gruppo Cariparma Crédit Agricole conferma redditività, liquidità e sostegno all economia reale anche nel primo semestre 2012 Il Gruppo Cariparma Crédit Agricole conferma redditività, liquidità e sostegno all economia reale anche nel primo semestre 2012 Il Gruppo Cariparma Crédit Agricole continua a generare redditività malgrado

Dettagli