Insegna dall anno accademico 1999/2000 presso l Università degli Studi di Verona

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Insegna dall anno accademico 1999/2000 presso l Università degli Studi di Verona"

Transcript

1 S E B A S T I A N O M A U R I Z I O M E S S I N A DATI PERSONALI Luogo e data di nascita: Catania, 9 dicembre 1962 Residenza: Verona, Via Muro Padri n. 5 Recapito telefonico: FORMAZIONE Dal 2004 Dal 2000 professore ordinario di Diritto tributario presso l Università degli Studi di Verona, Facoltà di Economia e Giurisprudenza abilitato al Patrocinio presso le Giurisdizioni superiori 1992 ricercatore presso l'università degli Studi di Catania, Facoltà di Giurisprudenza 1990 Abilitazione all esercizio della professione di avvocato 1987 Laurea in Giurisprudenza presso l Università degli Studi di Catania, titolo della tesi La tutela cautelare nel processo tributario, relatore Chiar.mo Prof. Salvatore La Rosa - premio Gaetano Zingali ATTIVITÀ DIDATTICA Insegna dall anno accademico 1999/2000 presso l Università degli Studi di Verona A.a. 2011/2012 Università degli Studi di Verona, Facoltà di Economia: - Diritto tributario avanzato - Istituzioni di Diritto tributario Università degli Studi di Verona, Facoltà di Giurisprudenza: - Diritto tributario - Diritto tributario 2 A.a. 2010/2011 Università degli Studi di Verona, Facoltà di Economia: - Diritto tributario avanzato - Istituzioni di Diritto tributario - Diritto tributario internazionale, sede di Vicenza Università degli Studi di Verona, Facoltà di Giurisprudenza: - Diritto tributario - Diritto tributario 2

2 A.a. 2009/2010 Università degli Studi di Verona, Facoltà di Economia: - Istituzioni di Diritto tributario, sede di Verona e di Vicenza - Modelli e funzioni delle attività di controllo e di accertamento dei tributi Università degli Studi di Verona, Facoltà di Giurisprudenza: - Diritto tributario; - Diritto tributario 2 A.a. 2008/2009 Università degli Studi di Verona, Facoltà di Economia: - Diritto tributario avanzato - Istituzioni di Diritto tributario - Modelli e funzioni delle attività di controllo e di accertamento dei tributi - Diritto tributario internazionale, sede di Vicenza A.a. 2007/2008 Università degli Studi di Verona, Facoltà di Economia: - Diritto tributario avanzato - Istituzioni di Diritto tributario - Modelli e funzioni delle attività di controllo e di accertamento dei tributi - Diritto tributario internazionale, sede di Vicenza A.a. 2006/2007 Università degli Studi di Verona, Facoltà di Economia: - Istituzioni di Diritto tributario, sede di Vicenza e di Verona - Modelli e funzioni delle attività di controllo e di accertamento dei tributi A.a. 2005/2006 Università degli Studi di Verona, Facoltà di Economia: - Modelli e funzioni delle attività di controllo e di accertamento dei tributi - Diritto tributario II (accertamento e operazioni straordinarie) - Diritto tributario I (le imposte) A.a. 2004/2005 Università degli Studi di Verona, Facoltà di Economia: - Modelli e funzioni delle attività di controllo e di accertamento dei tributi - Diritto tributario II (accertamento e operazioni straordinarie) - Diritto tributario I (le imposte) - Diritto tributario - Contenzioso tributario Università degli Studi di Catania, Facoltà di Giurisprudenza: -Diritto tributario A.a. 2003/2004 Università degli Studi di Verona, Facoltà di Economia: - Diritto tributario II (accertamento e operazioni straordinarie) 2

3 - Diritto tributario I (le imposte) - Diritto tributario - Contenzioso tributario Università degli Studi di Catania, Facoltà di Giurisprudenza: - Diritto tributario Aa.aa. dal 1998/99 al 2002/03 Università degli Studi di Catania, Facoltà di Giurisprudenza e di Economia Diritto Tributario ALTRE ATTIVITÀ UNIVERSITARIE E DIDATTICHE Dal 2009 Direttore del corso di Perfezionamento in Discipline doganali Custom & Excise organizzato dall Università di Verona con il patrocinio del WCO Componente del progetto di ricerca internazionale Tax law abuse in collaborazione con l Università di Valencia e con l Università di Nijmegen Dal 2008 Responsabile del progetto di ricerca internazionale in collaborazione con l Università di Valencia (Cooperint 2008) concernente La fiscalità internazionale delle cooperative. Responsabile del progetto di ricerca di interesse comunitario, FSE, Distretti produttivi. Analisi giuridica e economico-finanziaria di alcune tendenze evolutive. La leva fiscale come soluzione alla crisi congiunturale 2004/2009 Direttore del Dipartimento di Diritto dell Economia dell Università degli Studi di Verona e Presidente del relativo Consiglio e della relativa Giunta Referente dei Corsi di laurea specialistica in Economia e legislazione d impresa (a.a. 2004/2005 e 2005/2006) Responsabile del modulo di Diritto tributario nel Corso di preparazione all esame di Stato per la professione di Dottore Commercialista, dell Università degli Studi di Verona e dell Ordine dei Dottori Commercialisti di Vicenza. A.a. 2003/2004 Referente del Corso di laurea specialistica in Economia e direzione aziendale Attività scientifica 3

4 Dal 2008 Dal 2007 Responsabile scientifico per l area di diritto tributario nella Scuola di specializzazione per le Professioni Legali delle Università di Trento e Verona Componente del Comitato scientifico della rivista Giustizia tributaria Collaboratore della Rivista di Diritto di Tributario responsabile scientifico per l area di diritto tributario nel Corso di preparazione all esame di Stato per la professione di Dottore Commercialista, dell Università degli Studi di Verona e dell Ordine dei Dottori Commercialisti di Vicenza Responsabile scientifico del progetto di ricerca di Ateneo dal titolo La rilevanza del consenso nei rapporti tra contribuente ed Autorità finanziaria 2004/2006 Responsabile dell unità di ricerca del progetto interuniversitario di rilevante interesse nazionale (PRIN, bando 2004), dal titolo Autorità e consenso nella disciplina dei tributi Responsabile scientifico del progetto di ricerca dell Università degli Studi di Verona dal titolo Autorità e consenso nella disciplina della compensazione e dell interpello Responsabile scientifico del progetto di ricerca del Dipartimento di Diritto dell Economia dell Università degli Studi di Verona dal titolo Evoluzione della normativa antielusiva in Italia Componente della Commissione per lo sviluppo delle attività interne (C.S.A.I.) della Facoltà di Economia dell Università degli Studi di Verona. Ha insegnato 2011 nei Seminari di Formazione dei Giudici Tributari organizzati dal Consiglio di Presidenza della Giustizia Tributaria presso le Università degli Studi di Bologna nel corso di perfezionamento e di aggiornamento professionale in Gestione delle Imprese familiari perfezione, organizzato dall Università di Verona nel corso biennale di preparazione alla professione di Dottore commercialista e alla funzione di Revisore contabile, organizzato dall Università di Verona 4

5 nel corso di perfezionamento e di aggiornamento professionale in consulenza del lavoro, organizzato dall Università di Verona nella scuola di specializzazione delle professioni legali dell Università di Verona 2010 nel Corso di Perfezionamento in Discipline doganali Custom & Excise organizzato dall Università di Verona con il patrocinio del WCO nei Seminari di Formazione dei Giudici Tributari organizzati dal Consiglio di Presidenza della Giustizia Tributaria presso le Università degli Studi di Bologna 2009 nel Corso di aggiornamento in Diritto Tributario per i Funzionari dell Agenzia delle Entrate e per i Professionisti, organizzato dal Centro Studi di Diritto Tributario dell Università di Siena, presso l Università degli Studi di Siena nel Master di secondo livello in Diritto Tributario, Università degli Studi di Catania e Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Siracusa 2008 nel Master di specializzazione Dall Accertamento al Processo Tributario, IPSOA, Cagliari dal 3 dicembre del 2008 al 21 febbraio 2009 nei Seminari di Formazione dei Giudici Tributari organizzati dal Consiglio di Presidenza della Giustizia Tributaria presso le Università di Verona e di Cassino 2007 nel Master in Diritto tributario Dell impresa, Università Commerciale Luigi Bocconi nei Seminari di Formazione dei Giudici Tributari organizzati dal Consiglio di Presidenza della Giustizia Tributaria presso le Università di Verona e di Cassino 2006 nel corso La tassazione delle società nella riforma fiscale dell Associazione degli Industriali della Provincia di Verona nella Scuola di specializzazione per le professioni legali, Università degli Studi di Verona e di Trento nel Corso di perfezionamento e di aggiornamento professionale per Consulenti del Lavoro, della Facoltà di Giurisprudenza dell Università degli Studi di Verona 5

6 nel Corso di preparazione all esame di Stato per la professione di Dottore Commercialista, dell Università degli Studi di Verona e dell Ordine dei Dottori Commercialisti di Vicenza 2005 nel Master in Private banking organizzato dall Università di Verona e dal Banco Popolare di Verona e Novara nella Scuola di specializzazione per le professioni legali delle Università di Verona e di Trento nel Corso di perfezionamento e di aggiornamento professionale per Consulenti del Lavoro, della Facoltà di Giurisprudenza dell Università degli Studi di Verona 2004 nel Master in Diritto tributario internazionale, organizzato dalla Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione e dalla Seconda Università degli Studi di Napoli nel Corso di perfezionamento ed aggiornamento professionale in Internal auditing, organizzato dall Università di Verona nel Master in Private banking organizzato dall Università di Verona e dal Banco Popolare di Verona e Novara ATTIVITA PROFESSIONALE Dal 2003 Consulente dello Studio Legale Tributario Internazionale Macchi di Cellere e Gangemi 2000 Consulente in materia fiscale per la CRIAS (Cassa Regionale per il credito alle Imprese Artigiane) Consulente in materia fiscale per il Policlinico di Catania Consulente per gli affari legali ed internazionali per la CNA (Confederazione nazionale artigianato) Dal 1990 esercita la professione di avvocato, prestando prevalentemente consulenza in tema di imposizione sulle società e assistenza giudiziale in controversie in materia tributaria a gruppi industriali nazionali e internazionali, aziende a partecipazione pubblica, istituti di credito, studi professionali. PUBBLICAZIONI Articoli su riviste: 6

7 Agente della riscossione legittimato nel processo tributario solo se l'atto è affetto da vizi ad esso imputabili - persistenti incertezze sulla legittimazione passiva nelle liti sugli atti dell'agente della riscossione, in GT - Rivista di giurisprudenza tributaria, 2011, n. 10, pp Perfiles del régimen fiscal italiano de las coperativas, in Ciriec-España, revista de economía pública, social y cooperativa, 2010, n. 69, pp La compensazione tributaria in sede fallimentare, in Corr. Trib., 2010, n. 29, pp Effetti riflessi della natura tributaria della TIA, in Corr. Trib., 2010, n. 20, pp Tornano davanti al giudice ordinario le liti fra sostituto e sostituito, in Corr. Trib., 2009, n. 41, pp Inapplicabile il divieto di abuso su questioni fiscali meramente interne, in Corr. Trib., 2009, n. 29, pp Il fermo amministrativo non è opponibile dall ufficio nel giudizio di ottemperanza, in GT Rivista di Giurisprudenza Tributaria, 2009, n. 5, pp La qualificazione dei costi per l ospitalità e per la partecipazione dei medici ai convegni tra spese di rappresentanza e pubblicità, Nota a Cass. sez. trib. 7 agosto 2008, n , in GT Rivista di Giurisprudenza Tributaria, 2008, 11, pp La questione del riparto di giurisdizione in materia di sanzioni irrogate in seguito all accertamento di lavoro irregolare, in GT Rivista di Giurisprudenza Tributaria, 2008, 8, pp Commento alla finanziaria La disciplina delle perdite, in Corr. Trib., 2007, 47, pp e ss. Ricorso in ottemperanza improponibile se depositato prima del termine dilatorio, in GT Rivista di Giurisprudenza Tributaria, 2008, 1, pp. 77 e ss. In tema di perdite, i termini di accertamento decorrono dal momento formazione, in Corr. Trib, 2008, 1, pp di Questioni aperte in tema di giurisdizione su fermi ed ipoteche a garanzia di crediti non tributari, in Corr. Trib, 2008, 6, pp Principio dispositivo e poteri istruttori d ufficio delle Commissioni tributarie, in Corr. Trib., 2008, 17, p Negata la dedudicibilità degli accantonamenti sull indennità di clientela Nota a Cass. 29 feb 2008, n. 5456, in Corr. Trib., 2008, n. 23, pp

8 L iscrizione di ipoteca sugli immobili ed il fermo di beni mobili registrati nella procedura esattoriale e nel processo tributario, in Riv. Dir. Trib., 2008, I, p Il consolidato «non prosegue» in caso di conferimento di stabile organizzazione, in Corriere tributario, 2007, 27, pp e ss. Valutazione a costo specifico delle rimanenze di magazzino, in Corriere tributario, 2007, 36, pp e ss. La tutela cautelare oltre il primo grado di giudizio, in Corriere tributario, 2007, 38, pp e ss. Orientamenti e disorientamenti sull applicabilità della compensazione nel diritto tributario, in GT - Giustizia tributaria, 2007, 1. La compensazione volontaria, in Autorità e consenso nel Diritto tributario, Giuffrè, Milano, 2007, pp. 69 e ss. Proventi percepiti da soggetti non residenti a seguito di rimborso di crediti acquistati pro soluto, in Corriere tributario, 2007, 18, p e ss. Valutazione e svalutazione dei crediti e perdite da cessione «pro soluto», in Corriere tributario, 2007, 12, p. 955 e ss. Bilancio abbreviato, in Guida Normativa, 2007 Osservazioni in tema di rapporti fra compensazione ed esecuzione del giudicato tributario, nota a Cass. civ., Sez. trib., 3 dicembre 2004, n , in Giurisprudenza italiana, 2006, p e ss. Ancora sulla efficacia probatoria delle dichiarazioni di terzi acquisite nell ambito di indagini penali ai fini degli accertamenti bancari, in La circolare tributaria, 2006, 34, p. 12 e ss. Appaltatore e subappaltatore corresponsabili per i versamenti fiscali e previdenziali, in Guida normativa, 2006, 29, p. 115 e ss. Esclusa, per le società di comodo, la possibilità di cedere o compensare l Iva a credito risultante dalla dichiarazione, in Guida normativa, 2006, 46, p. 28 e ss. Per la tassazione delle plusvalenze realizzate, donazione equiparata all acquisto dell immobile, in Guida alle novità fiscali, Il sole 24 ore, 2006, 7, p. 81 e ss. Nuova girandola di responsabilità per società appaltatrici e committenti, in Guida alle novità fiscali, in IlSole24 ore, 2006, 8, p. 30 e ss. Ancora incertezze sulla giurisdizione sul fermo amministrativo di un rimborso IVA, in Riv. dir. trib., 2006, 12, p. 911 e ss. La deducibilità delle perdite per riduzione o azzeramento del capitale sociale, in Contabilità, finanza e controllo, 2003, p. 113 e ss. Proroga del prestito obbligazionario: tassazione e deducibilità degli interessi, in Contabilità, finanza e controllo, 2002, 12, p e ss. 8

9 Considerazioni a margine del progetto di codificazione del disegno di riforma Tremonti, in Atti del convegno su La riforma del Sistema Fiscale Statale fra equità e sviluppo, Sirmione, 18 ottobre Valutazione di beni non raggruppabili per categorie omogenee, in Contabilità, finanza e controllo, 2002, n. 8-9, p. 782 e ss. Scudo fiscale, in allegato a Il Fisco, 2002, 5, fasc. 2, p e ss. Riforma delle misure conservative tributarie e sopravvivenza delle ipoteche precedentemente iscritte, in presenza di decisione favorevole al contribuente (nota a Trib. di Venezia, n.2268/1999), in Riv. dir. trib., 2000, 10, II, p. 366 e ss. Commento all art. 22 D.lgs. 472/97, in Commentario alle disposizioni generali sulle sanzioni amministrative in materia tributaria, a cura di F. Moschetti e L. Tosi, Padova, Prime considerazioni sulla nuova disciplina dell ipoteca e del sequestro conservativo fiscali, in Riv. dir. trib., 1999, I, p. 609 e ss. A proposito dell iscrivibilità d ipoteca ex art. 26 legge n. 4/1929 sui beni dei componenti di un associazione, in Riv. dir. trib., 1997, II, p. 228 e ss. Ancora in tema di rapporto fra la disciplina delle variazioni IVA e la ripetizione dell'indebito, in Riv. dir. fin. sc. fin., 1994, II, p. 16 e ss. Le conseguenze dell'erronea applicazione dell' IVA tra la ripetizione dell'indebito, la detrazione ed il risarcimento danni, in Riv. dir. trib., 1993, II, 257 e ss. Note in tema di rimborso e risarcimento dei danni per erronea applicazione dell'iva, in Riv. dir. trib., 1991, I, p. 935 e ss. Note in tema di condono e di proponibilità dell'azione di condanna nel processo tributario, in Riv. dir. fin. sc. fin., 1990, II, p. 124 e ss. Sostituzione tributaria e proponibilità dell'azione ordinaria di adempimento, in Rass. trib., 1989, I, p. 559 e ss. Articoli: I riflessi degli accertamenti esecutivi sull adozione delle misure cautelari profisco, in Atti preparatori del Convegno La concentrazione della riscossione nell accertamento, Sanremo, 3-4 giugno 2011, pp , Commento all articolo 62 D.P.R. 26 ottobre 1972, n. 633, in Commentario breve alle leggi tributarie. Tomo IV Imposta sul valore aggiunto e Imposte sui trasferimenti, a cura di G. Marongiu, Padova, 2011, pp Commento all articolo 54 D.P.R. 26 aprile 1986, n. 131, in Commentario breve alle leggi tributarie. Tomo IV Imposta sul valore aggiunto e Imposte sui trasferimenti, a cura di G. Marongiu, Padova, 2011, pp Commento all articolo 55 D.P.R. 26 aprile 1986, n. 131, in Commentario breve alle leggi tributarie. Tomo IV Imposta sul valore aggiunto e Imposte sui trasferimenti, a cura di G. Marongiu, Padova, pp

10 Commento all articolo 56 D.P.R. 26 aprile 1986, n. 131, in Commentario breve alle leggi tributarie. Tomo IV Imposta sul valore aggiunto e Imposte sui trasferimenti, a cura di G. Marongiu, Padova, pp Commento all articolo 57 D.P.R. 26 aprile 1986, n. 131, in Commentario breve alle leggi tributarie. Tomo IV Imposta sul valore aggiunto e Imposte sui trasferimenti, a cura di G. Marongiu, Padova, 2011, pp Commento all articolo 58 D.P.R. 26 aprile 1986, n. 131, in Commentario breve alle leggi tributarie. Tomo IV Imposta sul valore aggiunto e Imposte sui trasferimenti, a cura di G. Marongiu, Padova, 2011, pp Monografie: Lineamenti di fiscalità internazionale, Verona, 2010, II ed. La compensazione nel diritto tributario, Giuffrè, Milano, 2006, pp , collana L ordinamento tributario italiano, diretta da G. Falsitta e A. Fantozzi. Guida alla riforma dell Ires, (a cura di Sebastiano Maurizio Messina), Verona, 2005 Considerazioni sulla natura giuridica delle agenzie fiscali, in Autorità indipendenti e Agenzie. Una ricerca giuridica interdisciplinare, a cura di P. Cavaleri, G. Dalle Vedove, P. Duret, Padova, 2003 L ipoteca e il sequestro conservativo nel diritto tributario, Milano, Giuffrè, PARTECIPAZIONE A CONVEGNI QUALE RELATORE Brescia, Verona, Sanremo, Verona, Trento, La concentrazione della riscossione nell accertamento, organizzato da Fondazione Antonio Uckmar Federalismo fiscale in Europa. Esperienze straniere e spunti per il caso italiano, Università degli Studi di Verona La concentrazione della riscossione nell accertamento, organizzato da Fondazione Antonio Uckmar Il redditometro: strumento di prima e seconda generazione. Considerazioni critiche ed operative relative al sistema di accertamento standardizzato, Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti contabili di Verona Aspetti fiscali della manovra finanziaria, Università degli Studi di Trento 10

11 Palermo, Verona, Siena, Milano, Riscossione e Comuni, Università degli Studi di Palermo Accertamento sintetico e indagini finanziarie, Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti contabili di Verona Recenti orientamenti in tema di processo tributario, CSDT dell Università degli Studi di Siena L IVA degli Enti non commerciali ed Onlus, Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano Parma, Il processo tributario dopo le recenti riforme del processo civile, Università degli Studi di Parma. Frosinone, Questioni risolte e questioni ancora aperte nella riscossione coattiva dei tributi, Università degli Studi di Cassino e Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili. Verona, Vicenza, Palermo, Trento, Parma, Siracusa, Milano, Catania, Fisco cittadini e imprese, organizzato dalla Fondazione G. Toniolo Indagini finanziarie e accertamenti tributari, Università degli Studi di Verona e Fondazione Studi universitari di Vicenza La riscossione dei tributi con il patrocinio di ANTI, ARS, Ordine dei dottori commercialisti di Palermo, Collegio dei ragionieri di Palermo. Il dialogo tra le parti negli studi di settore, Università degli Studi di Trento Nuove problematiche in materia di riscossione delle imposte, Università degli Studi di Parma Rapporti tra processo tributario e processo civile: affinità e dissonanze, IPSOA. Bilancio di esercizio ed imponibile IRES, organizzato da Ipsoa - Scuola di formazione. Titolo della relazione Proventi percepiti da soggetti non residenti a seguito di rimborso di crediti acquistati pro soluto Le misure di garanzia nel diritto tributario, organizzato dall Unione nazionale delle Camere degli Avvocati tributaristi e della Camera degli Avvocati tributaristi di Catania. Titolo della relazione Ipoteca e sequestro conservativo nella disciplina delle sanzioni amministrative e pecuniarie 11

12 Verona, Verona, Pescara, Verona, Convegno IAS IFRS e Non Performing Loans, organizzato da UGC, Unicredit Banca. Titolo della relazione Profili fiscali della valutazione dei crediti Seminari di studio Il nuovo diritto fallimentare, organizzati dall Università degli Studi di Verona e dal Consiglio dell Ordine degli Avvocati di Verona. Titolo della relazione Gli obblighi fiscali del curatore La riforma dell imposta sul reddito delle società. Prima esperienza applicativa, organizzato dalla rivista IlFisco. Titolo della relazione Dividendi e Pex. Irap e lavoratori autonomi: tempo di rimborsi?. Titolo della relazione Aspetti istituzionali dell IRAP: presupposto impositivo e legittimazione passiva Sirmione, La riforma del Sistema Fiscale Statale fra equità e sviluppo. Titolo della relazione Considerazioni a margine del progetto di codificazione dal disegno di riforma Tremonti Genova, Catania, : Il sistema sanzionatorio tributario e le definizioni premiali. Titolo della relazione Le misure cautelari del credito erariale per le sanzioni La riforma del contenzioso tributario, organizzato dall Associazione Giovani Professionisti per l Europa. Titolo della relazione Giudizio di appello. Sentenze definitive e modalità di esecuzione del giudicato Autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/2003 e successive modifiche. Verona, lì 4 novembre 2011 Prof. Avv. Sebastiano Maurizio Messina 12

Fiscal News N. 206. Sospensione feriale dei termini processuali. La circolare di aggiornamento professionale 23.07.2013. Premessa

Fiscal News N. 206. Sospensione feriale dei termini processuali. La circolare di aggiornamento professionale 23.07.2013. Premessa Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 206 23.07.2013 Sospensione feriale dei termini processuali Categoria: Contenzioso Sottocategoria: Processo tributario Anche quest anno, come di

Dettagli

La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15)

La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15) La redazione del bilancio civilistico 2014 : le principali novità. La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15) dott. Paolo Farinella

Dettagli

L Iva all importazione non è la stessa imposta dell Iva interna di Sara Armella

L Iva all importazione non è la stessa imposta dell Iva interna di Sara Armella L Iva all importazione non è la stessa imposta dell Iva interna di Sara Armella La sentenza n. 12581 del 2010 1 della Corte di cassazione è parte di un gruppo di recenti sentenze 2, le prime a intervenire

Dettagli

OGGETTO: Mediazione tributaria Modifiche apportate dall articolo 1, comma 611, della legge 27 dicembre 2013, n. 147 Chiarimenti e istruzioni operative

OGGETTO: Mediazione tributaria Modifiche apportate dall articolo 1, comma 611, della legge 27 dicembre 2013, n. 147 Chiarimenti e istruzioni operative CIRCOLARE N. 1/E Direzione Centrale Affari Legali e Contenzioso Roma, 12 febbraio 2014 OGGETTO: Mediazione tributaria Modifiche apportate dall articolo 1, comma 611, della legge 27 dicembre 2013, n. 147

Dettagli

Nel procedimento per la sospensione dell esecuzione del provvedimento impugnato (art. 5, L. 742/1969).

Nel procedimento per la sospensione dell esecuzione del provvedimento impugnato (art. 5, L. 742/1969). Il commento 1. Premessa La sospensione feriale dei termini è prevista dall art. 1, co. 1, della L. 07/10/1969, n. 742 1, il quale dispone che: Il decorso dei termini processuali relativi alle giurisdizioni

Dettagli

Roma, 11 marzo 2011. 1. Premessa

Roma, 11 marzo 2011. 1. Premessa CIRCOLARE N. 13/E Direzione Centrale Accertamento Roma, 11 marzo 2011 OGGETTO : Attività di controllo in relazione al divieto di compensazione, in presenza di ruoli scaduti, di cui all articolo 31, comma

Dettagli

LA COMPENSAZIONE DEI RUOLI ERARIALI

LA COMPENSAZIONE DEI RUOLI ERARIALI Circolare N. 21 Area: TAX & LAW Periodico plurisettimanale 18 marzo 2011 LA COMPENSAZIONE DEI RUOLI ERARIALI Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del DM 10 febbraio 2011, trovano piena attuazione

Dettagli

LEGGE 27 LUGLIO, N.212. "Disposizioni in materia di statuto dei diritti del contribuente"

LEGGE 27 LUGLIO, N.212. Disposizioni in materia di statuto dei diritti del contribuente LEGGE 27 LUGLIO, N.212 "Disposizioni in materia di statuto dei diritti del contribuente" pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 177 del 31 luglio 2000 Art. 1. (Princìpi generali) 1. Le disposizioni della

Dettagli

IL DIRITTO ANNUALE DOVUTO ALLA CAMERA DI COMMERCIO

IL DIRITTO ANNUALE DOVUTO ALLA CAMERA DI COMMERCIO IL DIRITTO ANNUALE DOVUTO ALLA CAMERA DI COMMERCIO TARDIVO OD OMESSO VERSAMENTO SANZIONI - RICORSI IL RAVVEDIMENTO - COMPENSAZIONE RIMBORSI SCHEDA N. 3 Claudio Venturi Camera di Commercio Diritto Annuale

Dettagli

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza AN001 Centro di Ateneo di Documentazione - Polo Villarey - Facoltà

Dettagli

CIRCOLARE N. 12/E. Roma, 19 febbraio 2008

CIRCOLARE N. 12/E. Roma, 19 febbraio 2008 CIRCOLARE N. 12/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 19 febbraio 2008 OGGETTO: Profili interpretativi emersi nel corso della manifestazione Telefisco 2008 del 29 Gennaio 2008 e risposte ad

Dettagli

Circolare N. 2 del 8 Gennaio 2015

Circolare N. 2 del 8 Gennaio 2015 Circolare N. 2 del 8 Gennaio 2015 Credito annuale IVA 2014 al via la compensazione fino ad 5.000,00 Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che dal 1 gennaio 2015, è possibile procedere

Dettagli

OGGETTO: Sospensione feriale: si riparte il 17 settembre

OGGETTO: Sospensione feriale: si riparte il 17 settembre Informativa per la clientela di studio N. 131 del 05.09.2012 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Sospensione feriale: si riparte il 17 settembre Gentile Cliente, con la stesura del presente documento

Dettagli

IL CALCIO VISTO CON GLI OCCHI DEI DILETTANTI

IL CALCIO VISTO CON GLI OCCHI DEI DILETTANTI IL CALCIO VISTO CON GLI OCCHI DEI DILETTANTI DAGLI AMATORI AI PROFESSIONISTI DI FATTO ATTRAVERSO LO STUDIO DELLE SOCIETÀ CALCISTICHE a cura di MATTEO SPERDUTI 2 0 1 5 INDICE ACRONIMI E ABBREVIAZIONI......

Dettagli

Adempimenti fiscali nel fallimento

Adempimenti fiscali nel fallimento ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI ED ESPERTI CONTABILI DI LECCO Adempimenti fiscali nel fallimento A cura della Commissione di studio in materia fallimentare e concorsuale Febbraio 2011 INDICE 1. Apertura

Dettagli

IMPORT EXPORT CAPIRE L IVA dall ABC alle operazioni complesse

IMPORT EXPORT CAPIRE L IVA dall ABC alle operazioni complesse CICLO DI SEMINARI febbraio/maggio 2008 IMPORT EXPORT CAPIRE L IVA dall ABC alle operazioni complesse CICLO DI SEMINARI IMPORT EXPORT CAPIRE L IVA dall ABC alle operazioni complesse 26 febbraio PRESUPPOSTI

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

8.2 Imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF)

8.2 Imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF) I TRIBUTI 89 APPROFONDIMENTI IL CODICE TRIBUTO Ogni pagamento effettuato con i modelli F23 o F24 deve essere identificato in modo preciso, abbinando a ogni versamento un codice di tributo. Nella tabella

Dettagli

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10 Protocollo 7481-VII.1 Data 20.03.2015 Rep. DDIP n. 169 Settore Amministrazione e contabilità Responsabile Maria De Benedittis Oggetto Procedura selettiva pubblica per titoli e colloquio per la stipula

Dettagli

hol~e; A--fç, ttgr (.. \ g.4 SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA 1 7 FEB. 2015 È assente giustificato: sig. Domenico Di Simone. ... OMISSIS...

hol~e; A--fç, ttgr (.. \ g.4 SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA 1 7 FEB. 2015 È assente giustificato: sig. Domenico Di Simone. ... OMISSIS... SAPIENZA 1 7 FEB. 2015 Nell'anno duemilaquindici, addì 17 febbraio alle ore 16.00, presso il Salone di rappresentanza, si è riunito il, convocato con nota rettorale prot. n. 0009903 del 12.02.2015, per

Dettagli

Articolo 17- ter. Operazioni effettuate nei confronti di enti pubblici IL TESTO CHE SEGUE SOSTITUISCE INTEGRALMENTE IL COMMENTO ALL ARTICOLO

Articolo 17- ter. Operazioni effettuate nei confronti di enti pubblici IL TESTO CHE SEGUE SOSTITUISCE INTEGRALMENTE IL COMMENTO ALL ARTICOLO Articolo 17- ter Operazioni effettuate nei confronti di enti pubblici IL TESTO CHE SEGUE SOSTITUISCE INTEGRALMENTE IL COMMENTO ALL ARTICOLO 1. Premessa L art. 1, comma 629 della legge 23 dicembre 2014,

Dettagli

Dal 1 ottobre 2014 nuove regole per i pagamenti con modello F24

Dal 1 ottobre 2014 nuove regole per i pagamenti con modello F24 A cura di Raffaella Pompei, dottore commercialista, funzionario dell Ufficio fiscale Dal 1 ottobre 2014 nuove regole per i pagamenti con modello F24 Il Decreto Renzi ha ampliato i casi in cui è necessario

Dettagli

L esenzione da accisa per l auto-produzione di energia elettrica pulita del Dott. Antonio Sgroi e dell Avv. Alessandro Galante

L esenzione da accisa per l auto-produzione di energia elettrica pulita del Dott. Antonio Sgroi e dell Avv. Alessandro Galante L esenzione da accisa per l auto-produzione di energia elettrica pulita del Dott. Antonio Sgroi e dell Avv. Alessandro Galante Abstract L energia elettrica derivante da fonti rinnovabili è esente da accisa

Dettagli

ACCORDO TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL PRINCIPATO DI MONACO SULLO SCAMBIO DI INFORMAZIONI IN MATERIA FISCALE

ACCORDO TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL PRINCIPATO DI MONACO SULLO SCAMBIO DI INFORMAZIONI IN MATERIA FISCALE ACCORDO TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL PRINCIPATO DI MONACO SULLO SCAMBIO DI INFORMAZIONI IN MATERIA FISCALE Articolo 1 Oggetto e Ambito di applicazione dell Accordo Le autorità

Dettagli

VADEMECUM BREVE GUIDA ALLA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI

VADEMECUM BREVE GUIDA ALLA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI VADEMECUM BREVE GUIDA ALLA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI 28 luglio 2014 Sommario 1 Cos è la certificazione dei crediti... 3 1.1 Quali crediti possono essere certificati... 3 1.2 A quali amministrazioni o

Dettagli

RISOLUZIONE N. 42/E QUESITO

RISOLUZIONE N. 42/E QUESITO RISOLUZIONE N. 42/E Direzione Centrale Normativa Roma, 27 aprile 2012 OGGETTO: Interpello (art. 11, legge 27 luglio 2000, n. 212) - Chiarimenti in merito alla qualificazione giuridica delle operazioni

Dettagli

Redditi diversi Prof. Maurizio Sebastiano Messina. Redditi diversi

Redditi diversi Prof. Maurizio Sebastiano Messina. Redditi diversi Redditi diversi Redditi diversi - art. 67 Sono redditi diversi se non costituiscono redditi di capitale, ovvero se non sono conseguiti nell esercizio di arti e professioni o di imprese commerciali, o da

Dettagli

IL REGIME FISCALE DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE E DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE (COMPRESE LE SOCIETÀ SPORTIVE DILETTANTISTICHE)

IL REGIME FISCALE DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE E DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE (COMPRESE LE SOCIETÀ SPORTIVE DILETTANTISTICHE) RIVISTA DI ISSN 1825-6678 DIRITTO ED ECONOMIA DELLO SPORT Vol. III, Fasc. 1, 2007 IL REGIME FISCALE DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE E DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE (COMPRESE LE SOCIETÀ SPORTIVE

Dettagli

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION The Italian Think Tank UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION Vision propone un nuovo modello di ranking multi-dimensionale che mette a confronto le università italiane sulla base di cinque parametri

Dettagli

SCHEMA DI DECRETO LEGISLATIVO RECANTE DISPOSIZIONI SULLA CERTEZZA DEL DIRITTO NEI RAPPORTI TRA FISCO E CONTRIBUENTE IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

SCHEMA DI DECRETO LEGISLATIVO RECANTE DISPOSIZIONI SULLA CERTEZZA DEL DIRITTO NEI RAPPORTI TRA FISCO E CONTRIBUENTE IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA SCHEMA DI DECRETO LEGISLATIVO RECANTE DISPOSIZIONI SULLA CERTEZZA DEL DIRITTO NEI RAPPORTI TRA FISCO E CONTRIBUENTE VISTI gli articoli 76 e 87 della Costituzione; IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA VISTA la

Dettagli

News per i Clienti dello studio

News per i Clienti dello studio News per i Clienti dello studio Ai gentili clienti Loro sedi Il nuovo regime forfettario previsto dalla legge di stabilità per il 2015 Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che con la

Dettagli

SOCIETA COOPERATIVE TRA PROFESSIONISTI: ASPETTI FISCALI. Bologna, 22 luglio 2014

SOCIETA COOPERATIVE TRA PROFESSIONISTI: ASPETTI FISCALI. Bologna, 22 luglio 2014 SOCIETA COOPERATIVE TRA PROFESSIONISTI: ASPETTI FISCALI Bologna, 22 luglio 2014 INQUADRAMENTO NORMATIVO FISCALE La nuova disciplina sulle società tra professionisti non contiene alcuna norma in merito

Dettagli

LA TERRITORALITÀ IVA DEI SERVIZI RIFERITI AGLI IMMOBILI

LA TERRITORALITÀ IVA DEI SERVIZI RIFERITI AGLI IMMOBILI INFORMATIVA N. 204 14 SETTEMBRE 2011 IVA LA TERRITORALITÀ IVA DEI SERVIZI RIFERITI AGLI IMMOBILI Artt. 7-ter, 7-quater e 7-sexies, DPR n. 633/72 Regolamento UE 15.3.2011, n. 282 Circolare Agenzia Entrate

Dettagli

Le novità per gli appalti pubblici

Le novità per gli appalti pubblici Le novità per gli appalti pubblici La legge 98/2013 contiene disposizioni urgenti per il rilancio dell economia del Paese e, fra queste, assumono particolare rilievo quelle in materia di appalti pubblici.

Dettagli

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE. Documento aggiornato il 28 maggio 2015

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE. Documento aggiornato il 28 maggio 2015 DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE Documento aggiornato il 28 maggio 2015 DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE Decreto Legislativo 5 dicembre 2005, n. 252 Documento aggiornato 28 maggio 2015 Via Savoia, 82-00198 Roma,

Dettagli

Le associazioni di volontariato iscritte nei registri regionali: le imposte sul reddito

Le associazioni di volontariato iscritte nei registri regionali: le imposte sul reddito OdV Le associazioni di volontariato iscritte nei registri regionali: le imposte sul reddito di Sebastiano Di Diego* Nell articolo viene descritto il variegato regime fiscale, ai fini IRES, delle associazioni

Dettagli

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Perugia, 17 febbraio 2013 Ai Soci CIPUR Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Cari colleghi, la progressiva implementazione

Dettagli

Parte viii> contenzioso e strumenti Per evitarlo

Parte viii> contenzioso e strumenti Per evitarlo Parte viii> contenzioso e strumenti Per evitarlo 1. come rimediare a errori e dimenticanze: il ravvedimento Il ravvedimento per imposte dirette e Iva Modalità di pagamento Presentazione della dichiarazione

Dettagli

CIRCOLARE N. 45/E. Roma, 12 ottobre 2011

CIRCOLARE N. 45/E. Roma, 12 ottobre 2011 CIRCOLARE N. 45/E Roma, 12 ottobre 2011 Direzione Centrale Normativa OGGETTO: Aumento dell aliquota IVA ordinaria dal 20 al 21 per cento - Articolo 2, commi da 2-bis a 2-quater, decreto legge 13 agosto

Dettagli

ASPETTI CIVILISTICI DEL RECESSO DEL SOCIO NELLE SOCIETA DI PERSONE.

ASPETTI CIVILISTICI DEL RECESSO DEL SOCIO NELLE SOCIETA DI PERSONE. Trattamento delle somme corrisposte da una società di persone al socio nel caso di recesso, esclusione, riduzione del capitale, e liquidazione, ed aspetti fiscali per la società. Questo convegno ci offre

Dettagli

CIRCOLARE N. 21/E. Roma, 10 luglio 2014

CIRCOLARE N. 21/E. Roma, 10 luglio 2014 CIRCOLARE N. 21/E Direzione Centrale Normativa Roma, 10 luglio 2014 OGGETTO: Fondi di investimento alternativi. Articoli da 9 a 14 del decreto legislativo 4 marzo 2014, n. 44 emanato in attuazione della

Dettagli

NOTA ESPLICATIVA A CURA DEL SERVIZIO POLITICHE FISCALI UIL SULLA RIDUZIONE DELLA TASSAZIONE DEL TFR

NOTA ESPLICATIVA A CURA DEL SERVIZIO POLITICHE FISCALI UIL SULLA RIDUZIONE DELLA TASSAZIONE DEL TFR NOTA ESPLICATIVA A CURA DEL SERVIZIO POLITICHE FISCALI UIL SULLA RIDUZIONE DELLA TASSAZIONE DEL TFR Nell'ambito degli interventi sul prelievo fiscale, la finanziaria 2008 (legge 24 dicembre 2007, n. 244),

Dettagli

COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO

COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO Paragrafo 1a D ATI GENERALI (singoli professionisti) Cognome e nome Comune di nascita Comune di Residenza Codice Fiscale Data Indirizzo Partita IVA Titolo di Studio Iscritto all'ordine/collegio Provincia

Dettagli

AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE SIRACUSA

AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE SIRACUSA REGIONE SICILIANA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE SIRACUSA REGOLAMENTO PER L AUTORIZZAZIONE E LA DISCIPLINA DEGLI INCARICHI ESTERNI OCCASIONALi, NON COMPRESI NEI COMPITI E DOVERI D UFFICIO, CONFERITI AL

Dettagli

Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013

Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013 Ai Gentili Clienti Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013 Con i co. da 324 a 335 dell unico articolo della L. 24.12.2012 n. 228 (Legge di Stabilità 2013), l ordinamento

Dettagli

INTEGRAZIONE E DEFINIZIONE PER GLI ANNI PREGRESSI DEFINIZIONE DEI RITARDATI OD OMESSI VERSAMENTI

INTEGRAZIONE E DEFINIZIONE PER GLI ANNI PREGRESSI DEFINIZIONE DEI RITARDATI OD OMESSI VERSAMENTI 2003 AGENZIA DELLE ENTRATE INTEGRAZIONE E DEFINIZIONE PER GLI ANNI PREGRESSI DEFINIZIONE DEI RITARDATI OD OMESSI VERSAMENTI artt. 8, 9, 9-bis e 14 della legge 27 dicembre 2002, n. 289, e successive modificazioni

Dettagli

IL REGIME FISCALE E CONTRIBUTIVO DEL LAVORO A PROGETTO

IL REGIME FISCALE E CONTRIBUTIVO DEL LAVORO A PROGETTO Patrizia Clementi IL REGIME FISCALE E CONTRIBUTIVO DEL LAVORO A PROGETTO La legge Biagi 1 ha disciplinato sotto il profilo civilistico le collaborazioni coordinate e continuative, già presenti nel nostro

Dettagli

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica Il Rettore Decreto n. 122549 (1147) Anno _2012 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

(invio telematico accessibile a partire dal 15 giugno 2015) NOVITA

(invio telematico accessibile a partire dal 15 giugno 2015) NOVITA NOTE ILLUSTRATIVE PER LA DETERMINAZIONE DEI CONTRIBUTI DOVUTI IN AUTOLIQUIDAZIONE - MOD. 5/2015 (Comunicazione obbligatoria ex artt. 17 e 18 della Legge n. 576/1980, artt. 9 e 10 della legge n. 141/1992

Dettagli

RISOLUZIONE N. 211/E

RISOLUZIONE N. 211/E RISOLUZIONE N. 211/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma,11 agosto 2009 OGGETTO: Sanzioni amministrative per l utilizzo di lavoratori irregolari Principio del favor rei 1. Premessa Al fine

Dettagli

Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici

Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici Il presente documento ha finalità meramente illustrative della tassazione degli interessi e degli altri redditi

Dettagli

OPERATIVA LA COMPENSAZIONE DEI DEBITI ERARIALI ISCRITTI A RUOLO

OPERATIVA LA COMPENSAZIONE DEI DEBITI ERARIALI ISCRITTI A RUOLO Numero circolare 3 Data 16/03/2011 Abstract: OPERATIVA LA COMPENSAZIONE DEI DEBITI ERARIALI ISCRITTI A RUOLO Entrano a regime le modalità per la compensazione delle somme iscritte a ruolo per debiti erariali,

Dettagli

TRIBUNALE DI PORDENONE. Decreto ex art. 180, comma V, R.D. 16 marzo 1942 n. 267

TRIBUNALE DI PORDENONE. Decreto ex art. 180, comma V, R.D. 16 marzo 1942 n. 267 TRIBUNALE DI PORDENONE Decreto ex art. 180, comma V, R.D. 16 marzo 1942 n. 267 Il Tribunale, riunito in camera di consiglio nelle persone dei magistrati: - dr. Enrico Manzon - Presidente - dr. Francesco

Dettagli

9) promozione della cultura e dell'arte ; 10) tutela dei diritti civili ; 11) ricerca scientifica di particolare interesse sociale svolta

9) promozione della cultura e dell'arte ; 10) tutela dei diritti civili ; 11) ricerca scientifica di particolare interesse sociale svolta Le ONLUS Secondo le previsioni dell'art. 10 del decreto 460/97 possono assumere la qualifica di Onlus le associazioni riconosciute e non, i comitati, le fondazioni, le società cooperative e tutti gli altri

Dettagli

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010 Art. 1 Ambito di applicazione L Università, in applicazione del D.M. 242/98 ed ai

Dettagli

MODELLO DI PAGAMENTO: TASSE, IMPOSTE, SANZIONI E ALTRE ENTRATE

MODELLO DI PAGAMENTO: TASSE, IMPOSTE, SANZIONI E ALTRE ENTRATE TASSE IMPOSTE SANZIONI COG DENOMINAZIONE O RAGIONE SOCIALE COG DENOMINAZIONE O RAGIONE SOCIALE (DA COMPILARE A CURA DEL CONCESSIONARIO DELLA BANCA O DELLE POSTE) FIRMA Autorizzo addebito sul conto corrente

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze.

CURRICULUM VITAE. Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze. CURRICULUM VITAE Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze. Titolo di Studio: Laurea Economia e Commercio conseguita il 17.04.1973 presso l Università

Dettagli

OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI. Imposte sul reddito. Agosto 2014. Copyright OIC

OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI. Imposte sul reddito. Agosto 2014. Copyright OIC OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI Imposte sul reddito Agosto 2014 Copyright OIC PRESENTAZIONE L Organismo Italiano di Contabilità (OIC) si è costituito, nella veste giuridica di

Dettagli

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione 1 di 11 ID_Candidato 19 Nome Cognome Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione fabrizio di bella Data_Nascita 31/01/1962 Luogo_Nascita Provincia_Nascita Residenza_Comune

Dettagli

Roma, 30 dicembre 2014. OGGETTO: Commento alle novità fiscali - Decreto legislativo 21 novembre 2014, n. 175. Primi chiarimenti. Circolare n.

Roma, 30 dicembre 2014. OGGETTO: Commento alle novità fiscali - Decreto legislativo 21 novembre 2014, n. 175. Primi chiarimenti. Circolare n. Circolare n. 31/E Direzione Centrale Normativa Roma, 30 dicembre 2014 OGGETTO: Commento alle novità fiscali - Decreto legislativo 21 novembre 2014, n. 175. Primi chiarimenti. PREMESSA... 5 CAPITOLO I:

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA REGOLAMENTO 16 luglio 2014, n. 6 Regolamento per la formazione continua IL CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE nella seduta del 16 luglio 2014 visto l art. 11 della legge 31 dicembre 2012, n. 247, rubricato Formazione

Dettagli

Passività iscritte nei bilanci IAS: il coordinamento fiscale con le modifiche apportate allo IAS 37

Passività iscritte nei bilanci IAS: il coordinamento fiscale con le modifiche apportate allo IAS 37 Le novità civilistiche e fiscali per la stesura del bilancio di Stefano Chirichigno e Vittoria Segre Passività iscritte nei bilanci IAS: il coordinamento fiscale con le modifiche apportate allo IAS 37

Dettagli

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA Pag 2 INDICE Parte Prima 1. MANIFESTO DEGLI STUDI PER GLI IMMATRICOLATI A.A. 2012-2013 1.1 Laurea Magistrale

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

ATTIVITA SPORTIVE DILETTANTISTICHE LE PRINCIPALI REGOLE FISCALI

ATTIVITA SPORTIVE DILETTANTISTICHE LE PRINCIPALI REGOLE FISCALI ATTIVITA SPORTIVE DILETTANTISTICHE LE PRINCIPALI REGOLE FISCALI 1. Aspetti fiscali generali Gli enti di tipo associativo, di cui fanno parte anche le associazioni sportive dilettantistiche, sono assoggettate

Dettagli

LA GESTIONE DELLA CRISI DI IMPRESA SOTTO L EGIDA DEL TRIBUNALE

LA GESTIONE DELLA CRISI DI IMPRESA SOTTO L EGIDA DEL TRIBUNALE CONVEGNO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA Dipartimento di Economia e Management ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI FERRARA IPSOA LA GESTIONE DELLA CRISI DI IMPRESA SOTTO L

Dettagli

LE IMPOSTE SUL REDDITO

LE IMPOSTE SUL REDDITO LE IMPOSTE SUL REDDITO LE IMPOSTE SUL REDDITO Il risultato che scaturisce dal bilancio redatto in base alla normativa del codice civile rappresenta il valore di partenza a cui fa riferimento la disciplina

Dettagli

I RAPPORTI DI LAVORO IN AMBITO SPORTIVO DILETTANTISTICO

I RAPPORTI DI LAVORO IN AMBITO SPORTIVO DILETTANTISTICO SERVIZIO DECENTRAMENTO E ASSISTENZA AMMINISTRATIVA AI PICCOLI COMUNI SERVIZIO PROGRAMMAZIONE E GESTIONE ATTIVITA TURISTICHE E SPORTIVE www.provincia.torino.gov.it FORUM IN MATERIA DI ENTI SPORTIVI DILETTANTISTICI

Dettagli

CIRCOLARE N. 40/E. OGGETTO: Articolo 13-ter del DL n. 83 del 2012 - Disposizioni in materia di responsabilità solidale dell appaltatore - Chiarimenti

CIRCOLARE N. 40/E. OGGETTO: Articolo 13-ter del DL n. 83 del 2012 - Disposizioni in materia di responsabilità solidale dell appaltatore - Chiarimenti CIRCOLARE N. 40/E Direzione Centrale Normativa Roma, 8 ottobre 2012 OGGETTO: Articolo 13-ter del DL n. 83 del 2012 - Disposizioni in materia di responsabilità solidale dell appaltatore - Chiarimenti Premessa

Dettagli

VENEZIA. Corso di Laurea Magistrale in Amministrazione, Finanza e Controllo. Prova finale di Laurea. Relatore Ch.mo Prof.

VENEZIA. Corso di Laurea Magistrale in Amministrazione, Finanza e Controllo. Prova finale di Laurea. Relatore Ch.mo Prof. UNIVERSITÀ CA FOSCARI VENEZIA FACOLTÀ DI ECONOMIA Corso di Laurea Magistrale in Amministrazione, Finanza e Controllo Prova finale di Laurea L ACCERTAMENTO CON ADESIONE Relatore Ch.mo Prof. Antonio Viotto

Dettagli

ALLEGATO 4 ALTRI ENTI IN CONTABILITA' FINANZIARIA

ALLEGATO 4 ALTRI ENTI IN CONTABILITA' FINANZIARIA Prospetto di cui all'art. 8, comma 1,D.L. 66/2014 (enti in contabilità finanziaria) Bilancio di Previsione 2015 E I Entrate correnti di natura tributaria, contributiva e perequativa 0 0 E II Tributi 0

Dettagli

IL COMMERCIALISTA VENETO n. 133 - GENNAIO / FEBBRAIO 2000. A cura del Gruppo di Studio di Diritto tributario istituito presso l Ordine di Padova

IL COMMERCIALISTA VENETO n. 133 - GENNAIO / FEBBRAIO 2000. A cura del Gruppo di Studio di Diritto tributario istituito presso l Ordine di Padova IL COMMERCIALISTA VENETO n. 133 - GENNAIO / FEBBRAIO 2000 ASSOCIAZIONE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI DELLE TRE VENEZIE L'INSERTO 2 Analisi della rilevanza ai fini IRAP delle voci del Conto Economico A cura

Dettagli

CIRCOLARE N. 23/E. OGGETTO: Ravvedimento Articolo 13, comma 1, lettera a-bis), del decreto legislativo 18 dicembre 1997, n. 472 Chiarimenti.

CIRCOLARE N. 23/E. OGGETTO: Ravvedimento Articolo 13, comma 1, lettera a-bis), del decreto legislativo 18 dicembre 1997, n. 472 Chiarimenti. CIRCOLARE N. 23/E Direzione Centrale Normativa Roma, 9 giugno 2015 OGGETTO: Ravvedimento Articolo 13, comma 1, lettera a-bis), del decreto legislativo 18 dicembre 1997, n. 472 Chiarimenti. La legge di

Dettagli

2. L iscrizione nel Registro delle Imprese

2. L iscrizione nel Registro delle Imprese 2. L iscrizione nel Registro delle Imprese 2.1 Gli effetti dell iscrizione nel Registro delle Imprese L art. 2 del d.lgs. 18 maggio 2001, n. 228 (in materia di orientamento e modernizzazione del settore

Dettagli

STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA

STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA 1. A norma degli articoli 14 e seguenti del Codice Civile è costituita la Fondazione dell

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

Vendita con riserva della proprietà e successione mortis causa del compratore

Vendita con riserva della proprietà e successione mortis causa del compratore Vendita con riserva della proprietà e successione mortis causa del compratore Si pone il problema di individuare con esattezza gli obblighi tributari dei chiamati all eredità del compratore con patto di

Dettagli

Consiglio Nazionale del Notariato

Consiglio Nazionale del Notariato Consiglio Nazionale del Notariato REGOLAMENTO DEL FONDO DI GARANZIA DI CUI AGLI ARTT. 21 E 22 DELLA LEGGE 16 FEBBRAIO 1913, N. 89 E SUCCESSIVE MODIFICAZIONI Capo I Istituzione e finalità del Fondo di garanzia

Dettagli

CIRCOLARE N. 18/E. Roma, 28 aprile 2015

CIRCOLARE N. 18/E. Roma, 28 aprile 2015 CIRCOLARE N. 18/E Direzione Centrale Normativa Roma, 28 aprile 2015 OGGETTO: Addizionale IRES per il settore energetico (c.d. Robin Hood Tax) - Articolo 81, commi 16, 17 e 18, del decreto legge 25 giugno

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo residenza Via Senatore di Giovanni 5 961 00 Siracusa Indirizzo studio VIALE SANTA PANAGIA, 141/C

Dettagli

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI Assessorato alla f amiglia, all Educazione ed ai Giov ani Municipio Roma III U.O. Serv izi Sociali, Educativ i e Scolastici Allegato n. 3 al Bando d Istruttoria Pubblica per l intervento Nuovi PercHorsi

Dettagli

DECLINATORIA DI GIURISDIZIONE E CONTINUAZIONE DEL PROCESSO DAVANTI AL GIUDICE MUNITO DI GIURISDIZIONE (C.D. TRANSLATIO IUDICII)

DECLINATORIA DI GIURISDIZIONE E CONTINUAZIONE DEL PROCESSO DAVANTI AL GIUDICE MUNITO DI GIURISDIZIONE (C.D. TRANSLATIO IUDICII) DECLINATORIA DI GIURISDIZIONE E CONTINUAZIONE DEL PROCESSO DAVANTI AL GIUDICE MUNITO DI GIURISDIZIONE (C.D. TRANSLATIO IUDICII) CORTE DI CASSAZIONE; sezioni unite civili; sentenza, 22-02-2007, n. 4109

Dettagli

I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI

I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI LO STRUMENTO PER GESTIRE A 360 LE ATTIVITÀ DELLO STUDIO, CON IL MOTORE DI RICERCA PIÙ INTELLIGENTE, L UNICO CHE TI CAPISCE AL VOLO. www.studiolegale.leggiditalia.it

Dettagli

CIRCOLARE N. 13/E. Roma, 26 marzo 2015

CIRCOLARE N. 13/E. Roma, 26 marzo 2015 CIRCOLARE N. 13/E Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti Roma, 26 marzo 2015 OGGETTO: Articolo 1, comma 154, legge 23 dicembre 2014, n. 190 (Legge stabilità 2015) Contributo del cinque per mille dell

Dettagli

ASS.CO.FI. ASSOCIAZIONE SINDACALE DEI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DELLA PROVINCIA DI FIRENZE PERDITE SU CREDITI: LE NUOVE DEDUCIBILITA

ASS.CO.FI. ASSOCIAZIONE SINDACALE DEI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DELLA PROVINCIA DI FIRENZE PERDITE SU CREDITI: LE NUOVE DEDUCIBILITA PERDITE SU CREDITI: LE NUOVE DEDUCIBILITA 1. PREMESSA L art. 33, comma 5, del D.L. 22.6.2012, n. 83, così come modificato dalla legge di conversione 7.8.2012 n. 134, ha sostituito il comma 5 dell articolo

Dettagli

Dott. Massimiliano Teruggi. Studio Coda Zabetta, Mongiardini& Partners-Rag. Fabio Mongiardini, Dott. Massimiliano Teruggi

Dott. Massimiliano Teruggi. Studio Coda Zabetta, Mongiardini& Partners-Rag. Fabio Mongiardini, Dott. Massimiliano Teruggi IL TRATTAMENTO FISCALE DEI COMPENSI AGLI AMMINISTRATORI 1 Inquadramento degli amministratori persone fisiche: a. rapporto di collaborazione b. amministratore e lavoro dipendente c. amministratore e lavoro

Dettagli

SVALUTAZIONI E PERDITE SU CREDITI. Dott. Gianluca Odetto

SVALUTAZIONI E PERDITE SU CREDITI. Dott. Gianluca Odetto Dott. Gianluca Odetto ART. 33 DL 83/2012 Novità Inserimento del piano di ristrutturazione del debito tra le procedure concorsuali. Inserimento tra le ipotesi di non sopravvenienza attiva della riduzione

Dettagli

L abuso edilizio minore

L abuso edilizio minore L abuso edilizio minore L abuso edilizio minore di cui all art. 34 del D.P.R. 380/2001. L applicazione della sanzione pecuniaria non sana l abuso: effetti penali, civili e urbanistici. Brunello De Rosa

Dettagli

PROGRAMMA. ANTICORRUZIONE E GESTIONE DELLA COSA PUBBLICA. ADEMPIMENTI, PRASSI OPERATIVA E MODELLI ORGANIZZATIVI 20 gennaio 2014

PROGRAMMA. ANTICORRUZIONE E GESTIONE DELLA COSA PUBBLICA. ADEMPIMENTI, PRASSI OPERATIVA E MODELLI ORGANIZZATIVI 20 gennaio 2014 PROGRAMMA ANTICORRUZIONE E GESTIONE DELLA COSA PUBBLICA. ADEMPIMENTI, PRASSI OPERATIVA E MODELLI ORGANIZZATIVI 20 gennaio 2014 Avv. Renato Botrugno - Avvocato in Roma La normativa prevista dalla legge

Dettagli

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale.

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. 9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. Art. 27 Adeguamento della legge regionale n.3/2007 alla normativa nazionale 1. Alla legge

Dettagli

CIRCOLARE N. 37/E. Roma, 29 dicembre 2006

CIRCOLARE N. 37/E. Roma, 29 dicembre 2006 CIRCOLARE N. 37/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 29 dicembre 2006 OGGETTO: IVA Applicazione del sistema del reverse-charge nel settore dell edilizia. Articolo 1, comma 44, della legge

Dettagli

l agenzia in f orma GUIDA PRATICA alle COMUNICAZIONI FISCALI e alle CARTELLE di PAGAMENTO Ufficio Prodotti Editoriali

l agenzia in f orma GUIDA PRATICA alle COMUNICAZIONI FISCALI e alle CARTELLE di PAGAMENTO Ufficio Prodotti Editoriali 1 l agenzia in f orma 2006 GUIDA PRATICA alle COMUNICAZIONI FISCALI e alle CARTELLE di PAGAMENTO Ufficio Prodotti Editoriali 1 l agenzia in f orma 2006 GUIDA PRATICA alle COMUNICAZIONI FISCALI e alle CARTELLE

Dettagli

CIRCOLARE N. 7/E Roma 20 marzo 2014. Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti. OGGETTO: Cinque per mille per l esercizio finanziario 2014

CIRCOLARE N. 7/E Roma 20 marzo 2014. Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti. OGGETTO: Cinque per mille per l esercizio finanziario 2014 CIRCOLARE N. 7/E Roma 20 marzo 2014 Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti OGGETTO: Cinque per mille per l esercizio finanziario 2014 2 INDICE PREMESSA 1. ADEMPIMENTI 1.1 Enti del volontariato 1.2

Dettagli

STUDI DI SETTORE: LE INDICAZIONI DELL AGENZIA DELLE ENTRATE (Sunto della C.M. n.31/2007)

STUDI DI SETTORE: LE INDICAZIONI DELL AGENZIA DELLE ENTRATE (Sunto della C.M. n.31/2007) STUDIO MINTO Associazione Professionale Commercialisti Revisori Contabili Consulenza del Lavoro Mirano (VE) Telefono 041/5701020 CIRCOLARE INFORMATIVA n. 16 Giugno 2007 STUDI DI SETTORE: LE INDICAZIONI

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA Modena, il _ 11.01.2012 Prot. N 9 Pos. N /_ (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA VISTO il DPR 22 dicembre

Dettagli

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del genzia ntrate BENI CONCESSI IN GODIMENTO A SOCI O FAMILIARI E FINANZIAMENTI, CAPITALIZZAZIONI E APPORTI EFFETTUATI DAI SOCI O FAMILIARI DELL'IMPRENDITORE NEI CONFRONTI DELL'IMPRESA (ai sensi dell articolo,

Dettagli

GUIDA AGLI ADEMPIMENTI FISCALI E TRIBUTARI DELLE SOCIETA ED ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE

GUIDA AGLI ADEMPIMENTI FISCALI E TRIBUTARI DELLE SOCIETA ED ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE GUIDA AGLI ADEMPIMENTI FISCALI E TRIBUTARI DELLE SOCIETA ED ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE INTRODUZIONE Uno degli obiettivi che il nuovo consiglio federale si è posto all atto del proprio insediamento

Dettagli

OPPOSIZIONI ALLE CARTELLE DI PAGAMENTO E OPPOZISIONI ALL ESECUZIONE ESATTORIALE

OPPOSIZIONI ALLE CARTELLE DI PAGAMENTO E OPPOZISIONI ALL ESECUZIONE ESATTORIALE OPPOSIZIONI ALLE CARTELLE DI PAGAMENTO E OPPOZISIONI ALL ESECUZIONE ESATTORIALE 1 INDICE 1. PREMESSA 2. LE OPPOSIZIONI ALLE CARTELLE DI PAGAMENTO ED ALL ESECUZIONE ESATTORIALE 3. CONCLUSIONI PREMESSA 2

Dettagli

Le Circolari della Fondazione Studi Consulenti del Lavoro. N.6 del 29.05.2013 SOCIETA TRA PROFESSIONISTI

Le Circolari della Fondazione Studi Consulenti del Lavoro. N.6 del 29.05.2013 SOCIETA TRA PROFESSIONISTI Le Circolari della Fondazione Studi Consulenti del Lavoro N.6 del 29.05.2013 SOCIETA TRA PROFESSIONISTI Introduzione Le Societá tra Professionisti, introdotte dalla legge 183/2010, sono una delle novitá

Dettagli