Anni accademici 2004 /2005 e 2005/2006 ACCADEMIA della GUARDIA di FINANZA, attività di docenza in materia di Diritto Internazionale Tributario.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Anni accademici 2004 /2005 e 2005/2006 ACCADEMIA della GUARDIA di FINANZA, attività di docenza in materia di Diritto Internazionale Tributario."

Transcript

1 CURRICULUM vitae ac studiorum di Agostino Ennio Avv. LA SCALA ESPERIENZE PROFESSIONALI Istituzioni italiane agosto 2008 febbraio 2010 PRESIDENZA della Regione Siciliana, Esperto con riguardo al quadro generale delle politiche finanziarie e tributarie della Regione. ANCI Sicilia, Esperto in materia di finanza locale gennaio 2008 gennaio 2010 dal 28 maggio al 31 dicembre 2007 REGIONE SICILIANA DIPARTIMENTO DI PROTEZIONE CIVILE, nomina di Esperto in materia di problematiche correlate al trattamento economico e fiscale del personale nonché a tutte le problematiche di natura finanziaria connessi agli interventi di Protezione Civile nei settori di competenza. 02/ / 2006 MINISTERO degli AFFARI ESTERI, incarico per lo svolgimento di studi e ricerche nell ambito del PON ATAS Obiettivo 1, Misura II.1, Azione D, in materia di internazionalizzazione delle PMI siciliane. Anni accademici 2004 /2005 e 2005/2006 ACCADEMIA della GUARDIA di FINANZA, attività di docenza in materia di Diritto Internazionale Tributario. settembre 2006 Università degli Studi di Palermo, Facoltà di Giurisprudenza, Componente del Comitato di Coordinamento del Master Mercati Internazionali e Marketing per la P.M.I.. Anni accademici 2004 /2005 e 2005/2006 UNIVERSITÁ L.U.ST.I.CO, Libera Università degli Studi Internazionali della cittá di Ostia, attività di docenza per il corso del Master in Diritto Tributario Internazionale. Anno Accademico LUMSA e Pontificia Facoltà Teologica Siciliana San Giovanni Evangelista, Master in Diritto della famiglia, attività di docenza in tema di tassazione della famiglia. I

2 02/ /2004 ASSEMBLEA REGIONALE SICILIANA, Palermo, consulenza presso la Commissione per la riforma dello Statuto della Regione Siciliana e il coordinamento con la riforma federalista dello Stato. 05/04/ /07/2004 ASSESSORATO al BILANCIO e FINANZE della REGIONE SICILIANA, incarico per lo svolgimento di attività di studio, di ricerca e di analisi sulle problematiche relative all introduzione di misure di fiscalità di vantaggio per lo sviluppo economico della Regione Siciliana compatibili con la normativa nazionale e comunitaria vigente. Giugno/Dicembre 2005 CONFINDUSTRIA Sicilia, incarico di consulente per la gestione dei fondi strutturali alla luce della nuova programmazione dal 18 ottobre 2004 Comune di Erice, nomina di esperto in materia di gestione finanziaria e tributaria. 05/07/2002 AVVOCATO, Abilitazione all esercizio della professione. Svolgimento della pratica in diritto civile, amministrativo e tributario. Istituzioni Comunitarie ed Europee da maggio 2007 COMMISSIONE dell UNIONE EUROPEA, Summer School in Diritto Tributario Internazionale e Comunitario, Coordinatore Scientifico, Lifelong Learning Programme ( ) Jean Monnet Programme. 07/ /2002 PARLAMENTO EUROPEO, Bruxelles, Esperto giuridico in Diritto Tributario Comunitario /1999 CORTE dei DIRITTI dell UOMO DI STRASBURGO, attività di ricerca presso la Corte e il Consiglio d Europa. dal 05/2000 PARLAMENTO EUROPEO, consulenza, Lussemburgo. Preparazione e presentazione di uno studio sul conflitto di interessi in materia di cariche istituzionali. II

3 10/2000 COMMISSIONE dell UNIONE EUROPEA, Bruxelles, risultato vincitore, su oltre tremila candidature, di uno stage di sei mesi presso la Direzione Politiche regionali e la Direzione Generale. Incarichi presso Università italiane e straniere dall ottobre 2006 Università degli Studi di Palermo, Facoltà di Giurisprudenza, Professore Associato in Diritto Tributario e Finanziario. dall anno accademico 2006 Università degli Studi di Palermo, Facoltà di Giurisprudenza, affidamento dell insegnamento in Diritto Tributario Europeo e Comparato, Palermo. Anni accademici 2005/2006 e seguenti Università degli Studi di Palermo, Facoltà di Giurisprudenza, affidamento dell insegnamento in Federalismo Fiscale. dall anno accademico 2005/2006 Università degli Studi di Palermo, Facoltà di Scienze Politiche, affidamento dell insegnamento in Diritto Tributario Comunitario. Anni accademici: Università degli Studi di Palermo, Facoltà di Scienze Politiche, Polo di Enna, affidamento dell insegnamento di Sistemi fiscali Comparati. 06/ /2004 Università la Complutense di Madrid, Facoltà di Giurisprudenza, attività di ricerca e studio sulle tematiche concernenti i principi generali in materia tributaria e il federalismo fiscale. dal giugno 2004 Convenzione Socrates, responsabile per la mobilitá dei docenti con l Università La Complutense di Madrid, attività di ricerca scientifica, di analisi e di studio in materie giuridiche. 06/ /2004 Università di Saragozza, Facultad de Derecho, attività di ricerca scientifica, in materia di diritto tributario internazionale e comunitario. III

4 Anni accademici 2001/ 2006 LUMSA, Libera Università Maria SS. Assunta, Facoltà di Giurisprudenza, sede di Palermo, affidamento dell insegnamento di Diritto Tributario Europeo e Comparato. 03/ /2004 Università degli Studi di Palermo, Facoltà di Giurisprudenza, attività di ricerca scientifica, assistenza didattica agli studenti. Membro delle Commissioni di esami per la cattedra di Diritto tributario dal gennaio Comitati Scientifici Altri enti - dal 2005, Member of the Scientific Committee of the Italian Tax Review Diritto e Pratica Tributaria Internazionale ; - dal 2008, Membro del Comitato Scientifico della Rivista giuridica Giustizia tributaria ; - dal numero 4/5 del 2008, Coordinatore Scientifico della Rivista Iter Legis; - dal luglio 2009 inserito nel gruppo Sanzioni amministrative per il progetto del Codice Tributario coordinato dal prof. Victor Uckmar. Dal dicembre 2009 inserito anche nel gruppo I principi generali. dal gennaio 2003 ASSOCIAZIONE dei GIURISTI CATTOLICI, partecipazione e promozione degli incontri organizzati nelle sedi siciliane finalizzati alla diffusione del pensiero cattolico nell insegnamento delle discipline giuridiche. 25/01/2003 Fondazione Falcone, Palermo, attribuzione di una borsa di studio annuale finalizzata ad una ricerca presso la Commissione Nazionale Antimafia sul riciclaggio di denaro sporco, i paradisi fiscali e le misure investigative di contrasto alla criminalità organizzata coordinate dall EUROPOL. Studio notarile, Palermo, due anni di pratica. 07/ / Osservatorio del diritto e della legalità, presso l Università di Scienze Politiche di Palermo, come assistente legale. Attività di ricerca scientifica in materia di sistemi IV

5 giuridici comparati dei Paesi del Mediterraneo, diritti dei rifugiati politici e politiche di immigrazione /1998 Centro Culturale di Ricerca, assistente giuridico di Diritto costituzionale, cattedra dell Università degli Studi di Palermo, Facoltà di Economia. Programmazione degli interventi legislativi nel settore dello sviluppo regionale, dei sistemi costituzionali dei Paesi del Mediterraneo, dei diritti dell uomo e delle libertà fondamentali della persona umana nell ambito del Partenariato euromediterraneo. Curriculum Studiorum ASSEGNO per la collaborazione ad attività di RICERCA, LUMSA, Facoltà di Giurisprudenza, sui I principi fondamentali in materia fiscale nel diritto comunitario: limiti e prospettive, evoluzione giurisprudenziale e comparazione tra i sistemi tributari dei Paesi membri. ASSEGNO di collaborazione ad attività di RICERCA, Università degli Studi di Palermo, Facoltà di Giurisprudenza, sul tema: L armonizzazione fiscale tra i Paesi dell Unione europea con particolare riguardo alle imposte sui consumi. 09/02/2004 Conseguimento del DIPLOMA DI SPECIALIZZAZIONE presso la Scuola di Specializzazione in Diritto Europeo indirizzo pubblicistico (durata del corso: due anni) con i seguenti giudizi: Esame di Iº anno: OTTIMO Esame di IIº anno: OTTIMO e LODEVOLE Esame finale: 50 su 50 e LODE 03/ /2003 Conseguimento del titolo di DOTTORE DI RICERCA in Diritto Tributario Internazionale e Comparato PhD in International and Comparative Fiscal Law, presso l Università degli Studi di Genova, Facoltà di Giurisprudenza. 10/06/2003 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca, Dipartimento per la Programmazione, il Coordinamento e gli Affari economici - Servizio per lo sviluppo ed il potenziamento delle attività di ricerca. Con Decreto Direttoriale 10 giugno 2003 prot. n. 1089/Ric./2003, si é classificato al 1º posto a livello nazionale nella graduatoria relativa al cofinanziamento del Dottorato di ricerca svolto in Diritto Tributario Internazionale e Comparato (Fondo sociale europeo) per il riconoscimento del valore scientifico della ricerca svolta. 22/04/2002 Progetto Giovani Ricercatori, fondi MIUR, attribuzione del finanziamento per lo svolgimento della ricerca su L enucleazione dei principi fondamentali in materia V

6 tributaria in seno al diritto comunitario, attraverso l analisi della normativa e della giurisprudenza della Corte di Giustizia delle Comunità europee. 29/04/2003 Progetto Giovani Ricercatori, fondi MIUR, attribuzione del finanziamento per lo svolgimento della ricerca su Analisi dell autonomia tributaria delle regioni e degli enti locali. 05/2001 Dottorato di ricerca in Diritti dell uomo: evoluzione, tutela e limiti, Curriculum internazionale in: temi di giustizia internazionale. Università di Palermo, Facoltà di Giurisprudenza, con un posto finanziato dalla LUMSA. Si é collocato al 1º posto nella graduatoria generale di merito. Laurea in Giurisprudenza. Università di Palermo, con la votazione di 110/110 e LODE e la menzione di pubblicazione della tesi sui Principi fondamentali in materia fiscale in seno alla Costituzione europea. Tutti i 22 esami sostenuti con il massimo dei voti: 30/30 e sedici lodi. 07/1995 Diploma di maturità classica, presso il Liceo classico statale Umberto I, Palermo. Massima votazione: 60/60 e la menzione di merito del seguente tenore: Ha dato prova di avere assunto tutte le informazioni con grande capacità intellettuale, rielaborandole attraverso il puntello rovente del pensiero e forgiandole con la linfa del concetto nella pacata costellazione della mente, che sí risulta forma a sé ben adeguata e serena. Serietà e serenità dunque che albergano nella autocoscienza, nell umiltà della cultura e dello spirito. 06/1995 Concorso premio Franco Salvo, Liceo classico statale Umberto I e Prefettura di Palermo, risultato primo vincitore nel campo della ricerca storiografica in ambito europeo. 02/1995 Concorso premio Giuseppe Barra, Liceo classico statale Umberto I, Palermo, risultato primo vincitore sul tema I diritti del cittadino europeo, selezionato sulla base della propria attitudine alla ricerca scientifica. Studi all estero 08/1999 Università della Sorbona, Parigi, Diploma universitario di lingua e cultura francese. Esami scritti, orali e di fonetica conseguiti con il massimo risultato. 07/ /2001 Université Libre de Bruxelles, attività di ricerca scientifica presso la Facoltà di Giurisprudenza. Analisi comparata dei sistemi fiscali dei Paesi membri e di quelli del bacino del Mediterraneo. 05/1999 VI

7 Università di Giurisprudenza di Lija, Malta, borsa di studio attribuita dal Ministero degli Affari esteri per ricerche sull allargamento dell Unione europea /1995 Forest School of London, Londra, Corso di lingua inglese. Esami scritti, orali e di pronuncia superati con il massimo della votazione. 09/1994 EUROCLASSICA, Accademia di Diritto comunitario, Grecia, Atene, patrocinata dalla Comunità europea e dal Ministero della Cultura greco. Esami scritti e orali sui principi costituzionali degli Stati occidentali sostenuti in lingua inglese e spagnola superati con la votazione massima e la lode. Selezionato a livello europeo sulla base della propria attitudine alla ricerca scientifica. PUBBLICAZIONI: Monografie LA SCALA A. E. (a cura di), Federalismo fiscale e autonomia degli enti territoriali, Giappichelli, 2010 LA SCALA A. E., I principi fondamentali in materia tributaria in seno alla Costituzione dell Unione europea, Giuffrè, Milano, 2005, Collana dell Università di Palermo, Facoltà di Giurisprudenza, ISBN: LANGELLOTTI A., - LA SCALA A. E. LORIA F. NOTA S. PERLINI L. PEZZELLA G., POLLARI N. (coordinato da), Lezioni di diritto internazionale tributario, Laurus Robuffo, Roma, 2005, ISBN: , da p.91 a p.175 e da p. 548 a p Articoli su Libri e su Riviste di rilievo nazionale e internazionale LA SCALA A. E., Il divieto di aiuti di Stato e le misure di fiscalità di vantaggio nel quadro della politica regionale dell Unione Europea e degli Stati membri, in Diritto e Pratica Tributaria Internazionale, vol.ii, n.1, 2005, pp , ISBN: LA SCALA A. E., Il divieto di aiuti di Stato e le agevolazioni fiscali nella Regione Siciliana, in Rassegna Tributaria, n.5, 2005, , ISSN: X. - LA SCALA A. E., La giurisprudenza della Corte di Giustizia senza ripensamenti continua ad occuparsi del tema delle agevolazioni fiscali correlate al riordino del sistema bancario italiano, in Diritto e Pratica Tributaria Internazionale, vol. II, 2006; - LA SCALA A. E., Il trattamento tributario dei beni in Spagna, in Aedon (Rivista di arti e diritto on line), n.3, 2006; VII

8 - LA SCALA A. E., Il carattere ambientale di un tributo non prevale sul divieto di introdurre tasse ad effetto equivalente ai dazi doganali, in Rassegna Tributaria, n. 4 del 2007, 1318 e ss.; - LA SCALA A. E., I principi del giusto processo tra diritto interno, comunitario e convenzionale, in Rivista di Diritto Tributario, n.3, parte IV, 2007, pp. 54 e ss.; - LA SCALA A. E., Il potere tributario: dimensione interna e internazionale, in Garcìa Novoa C., Hoyos Jiménez C (coords), El Tributo y su aplicaciòn. Perspectivas para el siglo XXI, Tomo I, pp , Buenos Aires, Marcial Pons, 2008, ISBN ; - LA SCALA A. E., L impatto del diritto comunitario sulle relazioni con i paesi terzi nel campo delle imposte dirette, in F. Amatucci e F. M. D Ippolito (a cura di), Sistema di Garanzie e Ordinamento tributario, Satura editrice, 2008, pp ; ISBN: ; - LA SCALA A. E., Una bussola nel labirinto del federalismo fiscale, in Iter Legis, n.1-3/2008, pp. 8 e ss.; - LA SCALA A. E., Federalismo fiscale e Mezzogiorno: accise e tributi per l ambiente, quale rapporto Stato regioni?, in Iter Legis, n.4/5, 2008, pp. 11 e ss. - LA SCALA A. E., EU-Taxes - Taxing competences within the legal framework of the European Community, national report for Italy, Kluwer International, Vienna, 2008 In: LANG MICHAEL, PISTONE PASQUALE E STARINGER CLAUS. EU - TAX. (vol. 1, pp ). VIENNA, Linde (AUSTRIA), ISBN ; - LA SCALA A. E., I principi tributari in materia di imposizione sul reddito, ILADT, Memorias XXIV Jornadas LatinoAmericanas de Derecho Tributario, Isla Margarita - Venezuela In: SOL GIL JESS A. e PLAZAS VEGA MAURICIO (a cura di). Memorias XXIV Jornadas LatinoAmericanas de Derecho Tributario. (vol. 2, pp ), Caracas, ILADT (Venezuela); - LA SCALA Agostino Ennio, Polìtica fiscal medioambiental. Experiencia italiana y comunitaria, Madrid, Justel, 2008, in ANTONIO EMBID IRUJO (a cura di), El derecho a un medio ambiente adecuado. (vol. 1, pp ), MADRID, Justel (SPAIN), ISBN ; VIII

9 - LA SCALA Agostino Ennio, Gli aiuti a finalità regionale tra autonomia statutaria, solidarietà e libero mercato, in M. Ingrosso e G. Tesauro (a cura di), Agevolazioni fiscali e aiuti di Stato, Jovene editore, Napoli, 2009, pp ISBN: LA SCALA A. E., La specialità statutaria alla prova del c.d. federalismo fiscale, in Diritto e Pratica Tributaria, n.2, 2009, pp LA SCALA A. E., Los tributos ambientales en el sistema tributario italiano, in D. I. Yacolca Estares (coordinador), Tributaciòn ambiental, Lima, Perù, Grijley, 2009, pp ; - LA SCALA A. E., Los principios comunitarios en materia de medioambiente, in D. I. Yacolca Estares (coordinador), Tributaciòn ambiental, Lima, Perù, Grijley, 2009, pp ; - LA SCALA A. E., El principio quien contamina paga y el principio de capacidad econòmica en el marco del sistema tributario italiano, in D. I. Yacolca Estares (coordinador), Tributaciòn ambiental, Lima, Perù, Grijley, 2009, pp ; - LA SCALA A. E., El principio quien contamina paga y el principio de capacidad econòmica en el marco del sistema tributario italiano, in D. I. Yacolca Estares (coordinador), Doctrina y Casuistica Tributaria Homenaje al Dr. Francisco Escribano de la Universidad de Sevilla, Lima, Perù,Grijley, LA SCALA A. E., Los tributos ambientales en el sistema tributario italiano, in Revista JUS JURISPRUDENCIA, Lima, Perù, Grijley, 2009; ISSN: ; - LA SCALA A. E., El principio de capacidad economica, in Revista JUS DOCTRINA Y PRACTICA, Lima, Perù, Grijley, 2009; ISSN: LA SCALA A. E., SUMMA FISCALE 2009, Milano, Il Sole24Ore, 2009, Dichiarazione e Controlli, pp ; capitoli , in Antonelli V., D Alessio R., Pistone P.; Milano, Il Sole24Ore; ISBN: IX

10 - LA SCALA A. E., SUMMA FISCALE 2009, Milano, Il Sole24Ore, 2009, Sanzioni amministrative, pp ; capitoli , in Antonelli V., D Alessio R., Pistone P.; Milano, Il Sole24Ore; ISBN: LA SCALA A. E., Funzione e contenuto dei trattati internazionali in materia fiscale, Annuario russo del Diritto Internazionale Tributario, 2009, n. 1 (Tema dell edizione: Il Diritto Internazionale Tributario e l integrazione economica regionale ), a cura del Prof. D.V.Vinnitskiy, St.Petersburg Yekaterinburg, Publishing House Yuridicheskaya kniga, 2009, pp ; ISBN: ; - LA SCALA A. E. (2009). LA SCALA A. E., The taxpayer s Human Rights in the Examination of the European Court of Human Rights, in Legal Remedies in European Tax Law edited by Pasquale Pistone, Amsterdam, IBFD, 2009, pp , ISBN ; - LA SCALA A. E., Accise e tributi per l ambiente: quale rapporto Stato Regioni alla luce del c.d. federalismo fiscale?, in La Finanza Locale, nn , 2009, pp , edizioni Maggioli Editori; - LA SCALA A. E., La responsabilità tributaria dello Stato, XXV Jornadas de Derecho Tributario Cartagena de Indias Colombia 2010 Tomo II Responsabilidad del Estado por Actos de Contenido Tributario; editore: Abeledo Perrot Buenos Aires, 2009; ISBN ; pp Scritti di prossima pubblicazione: - LA SCALA A. E., Procedural Rules in Tax Law in the context of Community Law and Domestic Law, national report for Italy, Vienna, 2010, in LANG MICHAEL, PISTONE PASQUALE E STARINGER CLAUS (edited by), Procedural Rules in Tax Law in the context of Community Law and Domestic Law, Vienna, Linde (AUSTRIA); - LA SCALA A. E. (a cura di), Autonomie statutarie e federalismo fiscale, Giappichelli, Torino, 2010; - LA SCALA A. E., Il divieto di aiuti di Stato come vincolo esterno superabile all esercizio dell autonomia tributaria regionale: un caso recente in Sicilia, in Rassegna Tributaria, n. 2 del 2010; X

11 - LA SCALA A. E., SUMMA FISCALE 2010, Milano, Il Sole24Ore, 2010, Dichiarazione e Controlli, in Antonelli V., D Alessio R., Pistone P.; Milano, Il Sole24Ore; - LA SCALA A. E., SUMMA FISCALE 2010, Milano, Il Sole24Ore, 2010, Sanzioni amministrative, in Antonelli V., D Alessio R., Pistone P.; Milano, Il Sole24Ore; - LA SCALA A. E., NEW PUBLIC MANAGMENT E FEDERALISMO FISCALE: OPPORTUNITA E RISCHI, Marcial Pons, Buenos Aires, Capacità Lingue: Inglese (buono nello scritto e nell orale conseguito il livello Upper - Intermediate); Francese (buono nell orale e discreto nello scritto conseguiti con successo gli esami di stato della Commission Nationale du DELF et du DALF; Diploma universitario della Sorbona, Cours de Civilisation française); Spagnolo (ottimo nello scritto e nell orale conseguito il Diploma oficial de español, Istituto Cervantes); Catalano (buono nello scritto e nell orale); Portoghese (discreta comprensione). Computer: Vista, Windows, elettronica. prodotti Microsoft Office, Internet, e Posta Carattere: eccellenti capacità di relazionarsi, senso analitico e strategico, grande flessibilità. Interessi Personali Viaggiare, scrivere, giochi di squadra, scacchi. XI

12 XII Prof. Agostino Ennio La Scala

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo residenza Via Senatore di Giovanni 5 961 00 Siracusa Indirizzo studio VIALE SANTA PANAGIA, 141/C

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Art. 1 - Finalità e ambito di applicazione Il presente Regolamento, emanato ai sensi della legge 9 maggio 1989, n. 168, disciplina, in armonia con i principi generali stabiliti dalla Carta Europea dei

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Testo approvato definitivamente dal Senato Accademico e dal Consiglio di Amministrazione rispettivamente

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

Principi base per un buon CV. La struttura del Curriculum

Principi base per un buon CV. La struttura del Curriculum Principi base per un buon CV Il curriculum vitae è il resoconto della vostra vita professionale, e può essere il vostro rappresentante più fedele, a patto che sia fatto bene. Concentratevi sui punti essenziali

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

TABELLA B A) TITOLI DI STUDIO D ACCESSO

TABELLA B A) TITOLI DI STUDIO D ACCESSO TABELLA B TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI PER L INCLUSIONE NELLE GRADUATORIE DI CIRCOLO E DI ISTITUTO DI III FASCIA (ivi compreso l insegnamento di strumento musicale nella scuola media), VALIDE PER

Dettagli

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA Emanato con D.R. n. 306 del 17/07/2012 Integrato con D.R. n. 65 12/02/2014. DISPOSIZIONI PRELIMINARI Articolo 1 (Oggetto) 1. Il presente

Dettagli

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli

Qualifications Framework for the European Higher Education Area

Qualifications Framework for the European Higher Education Area Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework

Dettagli

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica Il Rettore Decreto n. 122549 (1147) Anno _2012 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

(annessa quale Allegato A al Regolamento adottato con D.M. 13 giugno 2007)

(annessa quale Allegato A al Regolamento adottato con D.M. 13 giugno 2007) TABELLA 1 (annessa quale Allegato A al Regolamento adottato con D.M. 13 giugno 2007) TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI PER L INCLUSIONE NELLE GRADUATORIE DI CIRCOLO E DI ISTITUTO DI III FASCIA (ivi compreso

Dettagli

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione 1 di 11 ID_Candidato 19 Nome Cognome Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione fabrizio di bella Data_Nascita 31/01/1962 Luogo_Nascita Provincia_Nascita Residenza_Comune

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA Pag 2 INDICE Parte Prima 1. MANIFESTO DEGLI STUDI PER GLI IMMATRICOLATI A.A. 2012-2013 1.1 Laurea Magistrale

Dettagli

studio dei titolari di protezione internazionale

studio dei titolari di protezione internazionale Il riconoscimento dei titoli di studio dei titolari di protezione internazionale IL RICONOSCIMENTO DEI TITOLI DI STUDIO LA NORMATIVA L art 170 del RD 1592 del 3/ 31/08/33 /33di approvazione del Testo Unico

Dettagli

LE FONTI DEL RAPPORTO DI LAVORO PRIVATO ALLE DIPENDENZE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

LE FONTI DEL RAPPORTO DI LAVORO PRIVATO ALLE DIPENDENZE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE LE FONTI DEL RAPPORTO DI LAVORO PRIVATO ALLE DIPENDENZE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE REPORT ANNUALE - 2011 - ITALIA (Aprile 2011) Prof. Alessandra PIOGGIA INDICE 1. LA PRIVATIZZAZIONE 2. LE COMPETENZE

Dettagli

ALLEGATO 2 A) TITOLI ABILITANTI DI ACCESSO ALLA GRADUATORIA

ALLEGATO 2 A) TITOLI ABILITANTI DI ACCESSO ALLA GRADUATORIA ALLEGATO 2 TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI DELLA TERZA FASCIA DELLE GRADUATORIE AD ESAURIMENTO DEL PERSONALE DOCENTE ED EDUCATIVO DELLE SCUOLE ED ISTITUTI DI OGNI ORDINE E GRADO, APPROVATA CON D.M 27

Dettagli

Art. 3 Procedura di selezione

Art. 3 Procedura di selezione Regolamento per l'attribuzione a professori e ricercatori dell'incentivo di cui all'articolo 29, comma 19 della legge 240/10 (Emanato con Decreto del Rettore n.110 del 4 aprile 2014) Art. 1 Oggetto 1.

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA Titolo I Norme comuni Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il conferimento

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

PROGRAMMA VINCI Bando 2015

PROGRAMMA VINCI Bando 2015 PROGRAMMA VINCI Bando 2015 L Università Italo Francese / Université Franco Italienne (UIF/UFI) emette il quindicesimo bando Vinci, volto a sostenere le seguenti iniziative: I. Corsi universitari binazionali

Dettagli

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10 Protocollo 7481-VII.1 Data 20.03.2015 Rep. DDIP n. 169 Settore Amministrazione e contabilità Responsabile Maria De Benedittis Oggetto Procedura selettiva pubblica per titoli e colloquio per la stipula

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O INFORMAZIONI PERSONALI Nome TARZIA SALVATORE Telefono 0961 857310 Fax 0961 857279 E mail s.tarzia@regcal.it Nazionalità Luogo di Nascita Data di

Dettagli

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI LA FONDAZIONE ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER L EFFICIENZA ENERGETICA

Dettagli

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION The Italian Think Tank UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION Vision propone un nuovo modello di ranking multi-dimensionale che mette a confronto le università italiane sulla base di cinque parametri

Dettagli

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010 Art. 1 Ambito di applicazione L Università, in applicazione del D.M. 242/98 ed ai

Dettagli

Corso di LAUREA IN CONSULENTE DEL LAVORO E SCIENZE DEI SERVIZI GIURIDICI (CLASSE L-14)

Corso di LAUREA IN CONSULENTE DEL LAVORO E SCIENZE DEI SERVIZI GIURIDICI (CLASSE L-14) Corso di LAUREA IN CONSULENTE DEL LAVORO E SCIENZE DEI SERVIZI GIURIDICI (CLASSE L-14) Curriculum in Consulente del lavoro PIANO DI STUDIO COORTE DI RIFERIMENTO A.A. 2014-2015 I anno II anno IUS 01 - Istituzioni

Dettagli

Prot. n. 2737 F/PON Francavilla Fontana, 18 settembre 2014

Prot. n. 2737 F/PON Francavilla Fontana, 18 settembre 2014 LICEO CLASSICO SCIENTIFICO SCIENTIFICO TECNOLOGICO E DELLE SCIENZE APPLICATE 7202 - FRANCAVILLA FONTANA (BR) Viale V. Lilla, 25 Tel.: 083.84727 Fax: 083.83744 72024 - ORIA (BR) Via A. Negri, Tel.: 083.87097

Dettagli

Dr. Maurizio Apicella

Dr. Maurizio Apicella Dr. Maurizio Apicella Nato a Campagna (SA) il 2.2.1962 Residente in Roma Coniugato con 2 figli FORMAZIONE 1985 Laurea in Giurisprudenza, Università di Salerno 1987 Master Formez per Consulenti di Direzione

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DECRETO 30 settembre 2011. Criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto

Dettagli

Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19, della Legge 240/2010

Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19, della Legge 240/2010 Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19, della Legge 240/2010 Art. 1 - Oggetto 1. Il presente regolamento disciplina i procedimenti di selezione,

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

In Edumeter le domande proposte nei questionari possono avere quattro risposte: 2 con valore negativo e 2 con valore positivo.

In Edumeter le domande proposte nei questionari possono avere quattro risposte: 2 con valore negativo e 2 con valore positivo. In Edumeter le domande proposte nei questionari possono avere quattro risposte: 2 con valore negativo e 2 con valore positivo. Le risposte negative vengono memorizzate con i valori 1 e 2. Le risposte positive

Dettagli

Metodi e strategie per la redazione di una tesi di dottorato in diritto comparto

Metodi e strategie per la redazione di una tesi di dottorato in diritto comparto Metodi e strategie per la redazione di una tesi di dottorato in diritto comparto Elena Sorda Con le note del Prof. G. Rolla Premessa Questo breve scritto nasce dall idea, espressa dal Prof. Rolla, di individuare

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

DIRITTO ALLO STUDIO. Università degli Studi del Sannio. Costruiamo insieme il tuo FUTURO

DIRITTO ALLO STUDIO. Università degli Studi del Sannio. Costruiamo insieme il tuo FUTURO DIRITTO ALLO STUDIO I capaci e i meritevoli, anche se privi di mezzi, hanno diritto di raggiungere i gradi più alti degli studi. art. 34 Costituzione della Repubblica Italiana Diritto allo studio universitario

Dettagli

REPUBBLICA POPOLARE CINESE Ambasciata

REPUBBLICA POPOLARE CINESE Ambasciata REPUBBLICA POPOLARE CINESE Ambasciata Ufficio Istruzione dell Ambasciata della Repubblica Popolare Cinese nella Repubblica Italiana Indirizzo: Via Armando Spadini 9, 00197, Roma Tel: 06-32629872 Fax:06-32502846

Dettagli

D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile)

D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile) D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile) D1. COSA SONO LE ALTRE ATTIVITÀ FORMATIVE? D2. COME SI OTTENGONO

Dettagli

17/04/2015 IL RETTORE

17/04/2015 IL RETTORE Protocollo 7882 VII/1 Data 26/03/2015 Rep. D.R n. 377-2015 Area Didattica Servizi agli Studenti e Alta Formazione Responsabile Dott. Antonio Formato Settore Alta Formazione Responsabile Dott. Tommaso Vasco

Dettagli

Torno Subito è un'iniziativa della Regione Lazio Assessorato alla Formazione, Ricerca, Scuola e Università

Torno Subito è un'iniziativa della Regione Lazio Assessorato alla Formazione, Ricerca, Scuola e Università COS'È TORNO SUBITO Torno Subito è un'iniziativa della Regione Lazio Assessorato alla Formazione, Ricerca, Scuola e Università finanziata con fondi POR FSE Lazio 2007-2013 Asse II Occupabilità; Asse V Transnazionalità

Dettagli

VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. Verbale n. 1/2012

VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. Verbale n. 1/2012 VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO Verbale n. 1/2012 Il giorno 20 marzo 2012 alle ore 15.00 presso la sede universitaria di Via dei Caniana n. 2, si

Dettagli

La valutazione della ricerca nell area dell Economia Aziendale. Alcune proposte.

La valutazione della ricerca nell area dell Economia Aziendale. Alcune proposte. 1. Premessa. La valutazione della ricerca nell area dell Economia Aziendale. Alcune proposte. La comunità dei docenti e ricercatori dell area di Economia Aziendale, rappresentata dalle società scientifiche

Dettagli

l_debellis@libero.it PUBBLICA AMMINSTRAZIONE - REGIONE MARCHE

l_debellis@libero.it PUBBLICA AMMINSTRAZIONE - REGIONE MARCHE CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome PASQUALE DE BELLIS Indirizzo Via Piave, nr. 20-60027 Osimo Stazione (AN) ITALIA Telefono 347 8228478 071 7819651 Fax E-mail pasquale.de.bellis@regione.marche.it

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Sergio dal Maso Viale C.Colombo, 165 Foggia Telefono 328/2775122 Fax 0881/720007 E-mail Nazionalità

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE PER LA DIDATTICA E L ORIENTAMENTO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE PER LA DIDATTICA E L ORIENTAMENTO D.R. n. 1000 del 16.7.2013 Master di I Livello in MANAGEMENT DEI PRODOTTI E SERVIZI DELLA COMUNICAZIONE I L R E T T O R E VISTO lo Statuto dell'università degli Studi di Cagliari, emanato con D.R. n. 339

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia NetworkNetwor erpreneurship Enterpreneu Network L Enterpreneurship Passion Leadership Istituzione indipendente per la formazione

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master 2009 Executive Master PMI e Competitività Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master Universitario di primo livello, III edizione Marzo 2009

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 1 Indice Art. 1 - Definizioni...4 Art. 2 - Autonomia Didattica... 5 Art. 3 - Titoli, Corsi di studio e Corsi di Alta Formazione.... 5 Art. 4 - Rilascio

Dettagli

GRADUATORIE DI CIRCOLO E D ISTITUTO DEL PERSONALE DOCENTE ED EDUCATIVO

GRADUATORIE DI CIRCOLO E D ISTITUTO DEL PERSONALE DOCENTE ED EDUCATIVO Modello A3 GRADUATORIE DI CIRCOLO E D ISTITUTO DEL PERSONALE DOCENTE ED EDUCATIVO MODELLO DI RICHIESTA DI INSERIMENTO NEGLI ELENCHI AGGIUNTIVI ALLE GRADUATORIE DI 2^ FASCIA PER GLI AA.SS. 2014/2015 2015/2016

Dettagli

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili TITOLO I - PRINCIPI GENERALI Art. 1 Oggetto e ambito di applicazione Art. 2 Principi normativi Art. 3 Finalità Art. 4 Destinatari degli interventi

Dettagli

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative Curriculum Vitae Nome Da Campo Gianluigi Data di nascita 07.12.1958 Qualifica Dirigente di 1 livello Amministrazione Azienda 12 Veneziana Incarico attuale Responsabile di struttura semplice in chirurgia

Dettagli

Autonomia e parità in altri paesi: alcuni esempi

Autonomia e parità in altri paesi: alcuni esempi Autonomia e parità in altri paesi: alcuni esempi 1 FRANCIA Le Scuole sous contrat d association In Francia il sistema è centralistico con un Ministero forte che regola ogni aspetto. Ci sono tre tipologie

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI

I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI LO STRUMENTO PER GESTIRE A 360 LE ATTIVITÀ DELLO STUDIO, CON IL MOTORE DI RICERCA PIÙ INTELLIGENTE, L UNICO CHE TI CAPISCE AL VOLO. www.studiolegale.leggiditalia.it

Dettagli

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373 - Fax: 065915374 E-mail: corsi@cepas.it Sito internet: www.cepas.eu sigla: SH66 Pag. 1 di 7 SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL

Dettagli

CORSO UNIVERSITARIO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE IN SERVIZI PUBBLICI DIPARTIMENTO DI DIRITTO ECONOMIA E CULTURE. Anno accademico 2013-2014

CORSO UNIVERSITARIO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE IN SERVIZI PUBBLICI DIPARTIMENTO DI DIRITTO ECONOMIA E CULTURE. Anno accademico 2013-2014 CORSO UNIVERSITARIO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE IN SERVIZI PUBBLICI DIPARTIMENTO DI DIRITTO ECONOMIA E CULTURE Anno accademico 2013-2014 Como - Varese, 15 febbraio 2014 DESCRIZIONE DELLA PROPOSTA DI

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

Il requisito del pubblico concorso per enti anche formalmente o solo sostanzialmente pubblici. Pubblicizzazione giurisprudenziale e legislativa

Il requisito del pubblico concorso per enti anche formalmente o solo sostanzialmente pubblici. Pubblicizzazione giurisprudenziale e legislativa Il requisito del pubblico concorso per enti anche formalmente o solo sostanzialmente pubblici. Pubblicizzazione giurisprudenziale e legislativa di Sandro de Gotzen (in corso di pubblicazione in le Regioni,

Dettagli

Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione

Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione Delibera n.12/2013: Requisiti e procedimento per la nomina dei

Dettagli

Prof. Avv. Giuseppe Cataldi Parere sull incidenza, nell ordinamento italiano, della

Prof. Avv. Giuseppe Cataldi Parere sull incidenza, nell ordinamento italiano, della 1 Parere sull incidenza, nell ordinamento italiano, della sentenza della Corte europea dei diritti dell uomo con la quale la Francia è stata condannata per il divieto legislativo di costituire associazioni

Dettagli

IL CALCIO VISTO CON GLI OCCHI DEI DILETTANTI

IL CALCIO VISTO CON GLI OCCHI DEI DILETTANTI IL CALCIO VISTO CON GLI OCCHI DEI DILETTANTI DAGLI AMATORI AI PROFESSIONISTI DI FATTO ATTRAVERSO LO STUDIO DELLE SOCIETÀ CALCISTICHE a cura di MATTEO SPERDUTI 2 0 1 5 INDICE ACRONIMI E ABBREVIAZIONI......

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI

MANIFESTO DEGLI STUDI UFFICIO ALTA FORMAZIONE ED ESAMI DI STATO MANIFESTO DEGLI STUDI MASTER DI II LIVELLO con modalità didattica multimediale, integrata e a distanza MANAGEMENT E DIRIGENZA NELLA SCUOLA (istituito ai sensi

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca SEZIONE SITUAZIONE ANAGRAFICA SEZIONE POSIZIONE GIURIDICA (barrare la casella relativa) Pagina 1 di 7 SEZIONE DATI DI INSEGNAMENTO SEZIONE TIPOLOGIA DOMANDA (Barrare la casella di interesse) Pagina 2 di

Dettagli

L'Università di Scienze Gastronomiche, nel seguito chiamata UNISG, con. sede legale in Frazione Pollenzo - Bra (CN) e rappresentata in questo atto

L'Università di Scienze Gastronomiche, nel seguito chiamata UNISG, con. sede legale in Frazione Pollenzo - Bra (CN) e rappresentata in questo atto " ACCORDO QUADRO DI COLLABORAZIONE TRA L'UNIVERSITA' DI SCIENZE GASTRONOMICHE E L'UNIVERSIT A' DEGLI STUDI DI TORINO. L'Università di Scienze Gastronomiche, nel seguito chiamata UNISG, con sede legale

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca IL DIRETTORE GENERALE VISTO il decreto del Presidente della Repubblica 10 gennaio 1957, n. 3, con il quale è stato approvato il testo unico delle disposizioni concernenti lo Statuto degli impiegati civili

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze.

CURRICULUM VITAE. Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze. CURRICULUM VITAE Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze. Titolo di Studio: Laurea Economia e Commercio conseguita il 17.04.1973 presso l Università

Dettagli

hoòigioò UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Dipartimento di Diritto Economia e Culture - Como

hoòigioò UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Dipartimento di Diritto Economia e Culture - Como hoòigioò UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Dipartimento di Diritto Economia e Culture - Como Corso di Laurea in Scienze della Mediazione Interlinguistica e Interculturale Classe L-12 Mediazione Linguistica

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale "G.

Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale G. CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM FRANCO FRATTOLILLO Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale "G. Rummo" di Benevento, con votazione 60/60.

Dettagli

COMPILARE IL MODELLO IN STAMPATELLO

COMPILARE IL MODELLO IN STAMPATELLO _l_ sottoscritt, nat_ a il / / consapevole delle sanzioni penali richiamate dall'art. 76 del D.P.R. n. 445/2000 in caso di dichiarazioni mendaci, ai sensi e per gli effetti dell'art. 46 del citato D.P.R.

Dettagli

Istituto di Alta Formazione Musicale - Conservatorio Niccolò Paganini - Genova DIPARTIMENTO DI NUOVE TECNOLOGIE E LINGUAGGI MUSICALI SCUOLA DI JAZZ

Istituto di Alta Formazione Musicale - Conservatorio Niccolò Paganini - Genova DIPARTIMENTO DI NUOVE TECNOLOGIE E LINGUAGGI MUSICALI SCUOLA DI JAZZ Istituto di Alta Formazione Musicale - Conservatorio Niccolò Paganini - Genova DIPARTIMENTO DI NUOVE TECNOLOGIE E LINGUAGGI MUSICALI SCUOLA DI JAZZ DCPL07 - CORSO DI DIPLOMA ACCADEMICO DI PRIMO LIVELLO

Dettagli

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE BROCHURE INFORMATIVA 2013-2015 L Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) è un organizzazione inter-governativa e multi-disciplinare

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

Curriculum vitae et studiorum

Curriculum vitae et studiorum Curriculum vitae et studiorum INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono Fax E-mail Nazionalità Data e luogo di nascita TRONCARELLI MARCELLINA VIA SALARIA, 1396-00138 ROMA 338 3693605 m.troncarelli@virgilio.it

Dettagli

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI INFO BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI Le informazioni contenute in questo documento non vanno in alcun modo a sostituire i contenuti dei bandi e

Dettagli