L.S. Darwin - I.T.C. Romero Viale Papa Giovanni XXIII, 25 - Rivoli (TO)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "L.S. Darwin - I.T.C. Romero Viale Papa Giovanni XXIII, 25 - Rivoli (TO)"

Transcript

1 AREA EDILIZIA SERVIZIO PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE INTERVENTI DI EDILIZIA SCOLASTICA L.S. Darwin - I.T.C. Romero Viale Papa Giovanni III, 25 - Rivoli (TO) INTERVENTI DI COMPLETAMENTO DI ADEGUAMENTO NORMATIVO PROGETTO DEFINITIVO / ESECUTIVO IL DIRIGENTE e RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO: Arch. Gianni SAVINO PROGETTISTA: Arch. Giuseppe TARDANICO CODICE EDIFICIO: NOME FILE: SCALA: DATA: LUG 2010 AGGIORNAMENTI: 1-2- REDATTO: VERIFICATO: MF OGGETTO: TAVOLA N : PIANO DI SICUREZZA SCHEDE

2 IMPRESA: scheda di valutazione n. 1 COSTRUZIONI E RISTRUTTURAZIONI EDILI GRUPPO OMOGENEO: RESPONSABILE TECNICO DI CANTIERE % TEMPO ATTIVITÀ DEDICATO Leq Controllo attività di ufficio Controllo installazione cantiere 1 77 Controllo scavi di sbancamento 1 83 Controllo scavi di fondazione 1 79 Controllo fondazioni e strutture piani interrati 2 84 Controllo struttura in c.a Controllo copertura 1 78 Controllo montaggio e smontaggio ponteggi 1 78 Controllo murature Controllo impianti 7 80 Controllo intonaci 5 86 Controllo pavimenti e rivestimenti 3 84 Controllo finiture 4 84 Controllo opere esterne 2 79 Fisiologico 5 65 (Lpeak) massimo 95 db L EP.W 79,51 FASCIA DI APPARTENENZA RISCHIO RUMORE INFERIORE A 80 db(a) IND. ATTENZIONE VALUTAZIONE RISCHI PRINCIPALI Cadute dall alto Seppellimento, sprofondamento Urti, colpi, impatti, compressioni Scivolamenti, cadute a livello Caduta di materiali dall alto Casco Calzature di sicurezza DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE

3 IMPRESA: scheda di valutazione n. 2 COSTRUZIONI E RISTRUTTURAZIONI EDILI GRUPPO OMOGENEO: AUTISTA AUTOCARRO O AUTOGRU O CARRELLO ELEVATORE O MACCHINE SIMILI % TEMPO ATTIVITÀ DEDICATO Leq Trasporto dei materiali Attese con motore al minimo Manutenzione e pause tecniche Fisiologico (Lpeak) massimo101 db L EP.W 79,75 FASCIA DI APPARTENENZA RISCHIO RUMORE INFERIORE A 80 db(a) IND. ATTENZIONE VALUTAZIONE RISCHI PRINCIPALI Vibrazioni Scivolamenti, cadute a livello Caduta di materiali dall alto Polveri, fibre Oli minerali e derivati Casco Calzature di sicurezza Guanti Tuta DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE

4 IMPRESA: scheda di valutazione n. 3 COSTRUZIONI E RISTRUTTURAZIONI EDILI GRUPPO OMOGENEO: ADDETTO AL BETONAGGIO % TEMPO ATTIVITÀ DEDICATO Leq Carico del cemento Carico degli inerti Impasto del conglomerato Scarico del conglomerato Manutenzione e pause tecniche Movimentazione manuale dei materiali Fisiologico (Lpeak) massimo 109 db L EP.W 85,89 FASCIA DI APPARTENENZA RISCHIO RUMORE FRA 85 E 90 db(a) IND. ATTENZIONE VALUTAZIONE RISCHI PRINCIPALI Urti, colpi, impatti, compressioni Scivolamenti, cadute a livello Elettrici Rumore Cesoiamento, stritolamento Caduta di materiali dall alto Polveri, fibre Getti, schizzi Allergeni Casco Calzature di sicurezza Guanti Occhiali Maschera respiratoria DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE

5 IMPRESA: scheda di valutazione n. 4 COSTRUZIONI E RISTRUTTURAZIONI EDILI GRUPPO OMOGENEO: OPERATORE MACCHINA ESCAVATRICE % TEMPO ATTIVITÀ DEDICATO Leq Operazioni di scavo e trasporto dei materiali Attese con motore al minimo Manutenzione e pause tecniche Fisiologico (Lpeak) massimo 102 db L EP.W 84,50 FASCIA DI APPARTENENZA RISCHIO RUMORE FRA 80 E 85 db(a) IND. ATTENZIONE VALUTAZIONE RISCHI PRINCIPALI Vibrazioni Rumore Cesoiamento, stritolamento Polveri, fibre Oli minerali e derivati DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE Casco Calzature di sicurezza Guanti Tuta

6 IMPRESA: scheda di valutazione n. 5 COSTRUZIONI E RISTRUTTURAZIONI EDILI GRUPPO OMOGENEO: ASSISTENTE DI CANTIERE - DEMOLIZIONI MANUALI % TEMPO ATTIVITÀ DEDICATO Leq Attività di ufficio Installazione cantiere Demolizioni manuali Fisiologico 5 65 (Lpeak) massimo 110 db L EP.W 84,24 FASCIA DI APPARTENENZA RISCHIO RUMORE FRA 80 E 85 db(a) IND. ATTENZIONE VALUTAZIONE RISCHI PRINCIPALI Cadute dall alto Seppellimento, sprofondamento Urti, colpi, impatti, compressioni Scivolamenti, cadute a livello Rumore Caduta di materiali dall alto Polveri, fibre Casco Calzature di sicurezza Guanti Maschera antipolvere Protettore auricolare DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE

7 IMPRESA: scheda di valutazione n. 26 COSTRUZIONI E RISTRUTTURAZIONI EDILI GRUPPO OMOGENEO: DECORATORE - SABBIATURE % TEMPO ATTIVITÀ DEDICATO Leq Sabbiatura facciate Manutenzione e pause tecniche Fisiologico 5 65 (Lpeak) massimo 110 db L EP.W 104,03 FASCIA DI APPARTENENZA RISCHIO RUMORE SUPERIORE A 90 db(a) IND. ATTENZIONE VALUTAZIONE RISCHI PRINCIPALI Cadute dall alto Urti, colpi, impatti, compressioni Punture, tagli, abrasioni Vibrazioni Scivolamenti, cadute a livello Elettrici Rumore Caduta di materiali dall alto Movimentazione manuale dei carichi Polveri, fibre DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE Casco Calzature di sicurezza Guanti Schermo facciale completo di maschera respiratoria e cappuccio Protettore auricolare Indumenti protettivi

8 IMPRESA: scheda di valutazione n. 7 COSTRUZIONI E RISTRUTTURAZIONI EDILI GRUPPO OMOGENEO: MURATORE % TEMPO ATTIVITÀ DEDICATO Leq Tavolati Intonaci Utensili elettrici portatili (martello, flessibile, scanalatrice) 2 98 Getti con vibratore Movimentazione manuale dei materiali Fisiologico 5 65 (Lpeak) massimo 109 db L EP.W 84,75 FASCIA DI APPARTENENZA RISCHIO RUMORE FRA 80 E 85 db(a) IND. ATTENZIONE VALUTAZIONE RISCHI PRINCIPALI Cadute dall alto Urti, colpi, impatti, compressioni Punture, tagli, abrasioni Scivolamenti, cadute a livello Elettrici Rumore Caduta di materiali dall alto Movimentazione manuale dei carichi Polveri, fibre Allergeni Casco Calzature di sicurezza Guanti Occhiali Protettore auricolare Maschera respiratoria DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE

9 IMPRESA: scheda di valutazione n. 8 COSTRUZIONI E RISTRUTTURAZIONI EDILI GRUPPO OMOGENEO: MURATORE POLIVALENTE % TEMPO ATTIVITÀ DEDICATO Leq Murature Scanalature 5 87 Sigillature 5 75 Posa serramenti Posa ringhiere 5 88 Assistenza posa sanitari 5 78 Assistenza posa corpi radianti 5 83 Fisiologico 5 65 (Lpeak) massimo 120 db L EP.W 82,08 FASCIA DI APPARTENENZA RISCHIO RUMORE FRA 80 E 85 db(a) IND. ATTENZIONE VALUTAZIONE RISCHI PRINCIPALI Cadute dall alto Urti, colpi, impatti, compressioni Punture, tagli, abrasioni Scivolamenti, cadute a livello Elettrici Rumore Cesoiamento, stritolamento Caduta di materiali dall alto Movimentazione manuale dei carichi Polveri, fibre Allergeni Casco Calzature di sicurezza Guanti Occhiali Protettore auricolare Maschera respiratoria DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE

10 IMPRESA: scheda di valutazione n. 9 COSTRUZIONI E RISTRUTTURAZIONI EDILI GRUPPO OMOGENEO: OPERAIO COMUNE - ASSISTENZA AGLI IMPIANTISTI % TEMPO ATTIVITÀ DEDICATO Leq Demolizioni parziali e scanalature con utensili elettrici Demolizioni parziali e scanalature con utensili a mano Movimentazione manuale di materiali e di macerie Fisiologico 5 65 (Lpeak) massimo 125 db L EP.W 88,51 FASCIA DI APPARTENENZA RISCHIO RUMORE FRA 85 E 90 db(a) IND. ATTENZIONE VALUTAZIONE RISCHI PRINCIPALI Cadute dall alto Urti, colpi, impatti, compressioni Punture, tagli, abrasioni Vibrazioni Scivolamenti, cadute a livello Elettrici Rumore Caduta di materiali dall alto Movimentazione manuale dei carichi Polveri, fibre Casco Calzature di sicurezza Guanti Occhiali Protettore auricolare Maschera respiratoria DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE

11 IMPRESA: scheda di valutazione n. 10 COSTRUZIONI E RISTRUTTURAZIONI EDILI GRUPPO OMOGENEO: OPERAIO COMUNE - PONTEGGIATORE % TEMPO ATTIVITÀ DEDICATO Leq Movimentazione materiale Preassemblaggio elementi ponteggio Fisiologico 5 65 (Lpeak) massimo 118 db L EP.W 77,19 FASCIA DI APPARTENENZA RISCHIO RUMORE INFERIORE A 80 db(a) IND. ATTENZIONE VALUTAZIONE RISCHI PRINCIPALI Cadute dall alto Urti, colpi, impatti, compressioni Scivolamenti, cadute a livello Caduta di materiali dall alto Movimentazione manuale dei carichi Casco Calzature di sicurezza Guanti Cintura di sicurezza e tuta DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE

12 IMPRESA: scheda di valutazione n. 11 COSTRUZIONI E RISTRUTTURAZIONI EDILI GRUPPO OMOGENEO: OPERAIO COMUNE PER ASSISTENZA MURATORE % TEMPO ATTIVITÀ DEDICATO Leq Betoniera Assistenza muratore Movimentazione manuale dei materiali Vicinanza macchine 5 95 Pulizia cantiere Fisiologico 5 65 (Lpeak) massimo 118 db L EP.W 84,15 FASCIA DI APPARTENENZA RISCHIO RUMORE FRA 80 E 85 db(a) IND. ATTENZIONE VALUTAZIONE RISCHI PRINCIPALI Cadute dall alto Urti, colpi, impatti, compressioni Punture, tagli, abrasioni Scivolamenti, cadute a livello Elettrici Rumore Caduta di materiali dall alto Movimentazione manuale dei carichi Polveri, fibre Getti, schizzi Allergeni Casco Calzature di sicurezza Guanti Occhiali Protettore auricolare Maschera respiratoria DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE

13 IMPRESA: scheda di valutazione n. 11 COSTRUZIONI E RISTRUTTURAZIONI EDILI GRUPPO OMOGENEO: OPERAIO COMUNE PER ASSISTENZA MURATORE % TEMPO ATTIVITÀ DEDICATO Leq Betoniera Assistenza muratore Movimentazione manuale dei materiali Vicinanza macchine 5 95 Pulizia cantiere Fisiologico 5 65 (Lpeak) massimo 118 db L EP.W 84,15 FASCIA DI APPARTENENZA RISCHIO RUMORE FRA 80 E 85 db(a) IND. ATTENZIONE VALUTAZIONE RISCHI PRINCIPALI Cadute dall alto Urti, colpi, impatti, compressioni Punture, tagli, abrasioni Scivolamenti, cadute a livello Elettrici Rumore Caduta di materiali dall alto Movimentazione manuale dei carichi Polveri, fibre Getti, schizzi Allergeni Casco Calzature di sicurezza Guanti Occhiali Protettore auricolare Maschera respiratoria DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE

14 IMPRESA: scheda di valutazione n. 12 COSTRUZIONI E RISTRUTTURAZIONI EDILI GRUPPO OMOGENEO: OPERAIO COMUNE - INTONACI % TEMPO ATTIVITÀ DEDICATO Leq Confezione malta Movimentazione materiale Pulizia cantiere Fisiologico 5 65 (Lpeak) massimo 100 db L EP.W 80,41 FASCIA DI APPARTENENZA RISCHIO RUMORE FRA 80 E 85 db(a) IND. ATTENZIONE VALUTAZIONE RISCHI PRINCIPALI Cadute dall alto Urti, colpi, impatti, compressioni Punture, tagli, abrasioni Scivolamenti, cadute a livello Elettrici Rumore Caduta di materiali dall alto Movimentazione manuale dei carichi Polveri, fibre Getti, schizzi Allergeni Casco Calzature di sicurezza Guanti Occhiali Maschera respiratoria DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE

15 IMPRESA: scheda di valutazione n. 13 COSTRUZIONI E RISTRUTTURAZIONI EDILI GRUPPO OMOGENEO: OPERAIO COMUNE POLIVALENTE % TEMPO ATTIVITÀ DEDICATO Leq Installazione cantiere Scavo di fondazione 5 79 Confezione malta Demolizioni parziali e scarico macerie Assistenza impiantisti (formazione scanalature) 5 97 Assistenza murature Assistenza intonaci tradizionali Assistenza pavimenti e rivestimenti Pulizia cantiere Fisiologico 5 65 (Lpeak) massimo 120 db L EP.W 85,26 FASCIA DI APPARTENENZA RISCHIO RUMORE FRA 85 E 90 db(a) IND. ATTENZIONE VALUTAZIONE RISCHI PRINCIPALI Cadute dall alto Urti, colpi, impatti, compressioni Punture, tagli, abrasioni Vibrazioni Scivolamenti, cadute a livello Elettrici Rumore Caduta di materiali dall alto Movimentazione manuale dei carichi Polveri, fibre Getti, schizzi Allergeni Casco Calzature di sicurezza Guanti Occhiali Protettore auricolare Maschera respiratoria DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE

16 IMPRESA: scheda di valutazione n. 14 COSTRUZIONI E RISTRUTTURAZIONI EDILI GRUPPO OMOGENEO: OPERAIO COMUNE - PIASTRELLISTA (applicazioni con malta) % TEMPO ATTIVITÀ DEDICATO Leq Confezione malta cementizia Movimentazione materiale Utilizzo tagliapiastrelle 3 94 Pulizia Fisiologico 5 65 (Lpeak) massimo 90 db L EP.W 81,34 FASCIA DI APPARTENENZA RISCHIO RUMORE FRA 80 E 85 db(a) IND. ATTENZIONE VALUTAZIONE RISCHI PRINCIPALI Urti, colpi, impatti, compressioni Punture, tagli, abrasioni Scivolamenti, cadute a livello Elettrici Rumore Caduta di materiali dall alto Movimentazione manuale dei carichi Polveri, fibre Getti, schizzi Allergeni Casco Calzature di sicurezza Guanti Occhiali Protettore auricolare Maschera respiratoria DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE

17 IMPRESA: scheda di valutazione n. 15 COSTRUZIONI E RISTRUTTURAZIONI EDILI GRUPPO OMOGENEO: TINTEGGIATORE, VERNICIATORE, GESSISTA % TEMPO ATTIVITÀ DEDICATO Leq Stuccature e carteggiature Tinteggiature, verniciature o stesura del gesso Utilizzo di miscelatore elettrico Manutenzione e pause tecniche 5 70 Fisiologico 5 65 (Lpeak) massimo 90 db L EP.W 79,84 FASCIA DI APPARTENENZA RISCHIO RUMORE INFERIORE A 80 db(a) IND. ATTENZIONE VALUTAZIONE RISCHI PRINCIPALI Cadute dall alto Punture, tagli, abrasioni Scivolamenti, cadute a livello Elettrici Caduta di materiali dall alto Movimentazione manuale dei carichi Polveri, fibre Getti, schizzi Allergeni Casco Calzature di sicurezza Guanti Indumenti protettivi DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE

18 IMPRESA: scheda di valutazione n. 16 COSTRUZIONI E RISTRUTTURAZIONI EDILI GRUPPO OMOGENEO: LATTONIERE, POSA DI ELEMENTI NUOVI % TEMPO ATTIVITÀ DEDICATO Leq Posa di gronde, scossaline, pluviali Tagli degli elementi con flessibile ed uso del trapano Saldature Movimentazione manuale di carichi Fisiologico 5 65 (Lpeak) massimo 130 db L EP.W 83,77 FASCIA DI APPARTENENZA RISCHIO RUMORE FRA 80 E 85 db(a) IND. ATTENZIONE VALUTAZIONE RISCHI PRINCIPALI Caduta dall alto Urti, colpi, impatti, compressioni Punture, tagli, abrasioni Scivolamenti, cadute a livello Calore, fiamme Elettrici Rumore Movimentazione manuale dei carichi Gas, vapori DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE Casco Calzature di sicurezza Guanti Occhiali o schermo facciale Indumenti protettivi

19 IMPRESA: scheda di valutazione n. 17 COSTRUZIONI E RISTRUTTURAZIONI EDILI GRUPPO OMOGENEO: OPERAIO COMUNE - PIASTRELLISTA (applicazioni con collanti) % TEMPO ATTIVITÀ DEDICATO Leq Preparazione colla e movimentazione materiale Utilizzo tagliapiastrelle 3 94 Pulizia Fisiologico 5 65 (Lpeak) massimo 90 db L EP.W 79,85 FASCIA DI APPARTENENZA RISCHIO RUMORE INFERIORE A 80 db(a) IND. ATTENZIONE VALUTAZIONE RISCHI PRINCIPALI Urti, colpi, impatti, compressioni Punture, tagli, abrasioni Scivolamenti, cadute a livello Elettrici Postura Caduta di materiali dall alto Movimentazione manuale dei carichi Polveri, fibre Getti, schizzi Allergeni Casco Calzature di sicurezza Guanti Occhiali Protettore auricolare Maschera respiratoria Indumenti protettivi DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE

20 IMPRESA: scheda di valutazione n. 18 COSTRUZIONI E RISTRUTTURAZIONI EDILI GRUPPO OMOGENEO: DECORATORE % TEMPO ATTIVITÀ DEDICATO Leq Stuccatura e carteggiatura di facciate Tinteggiature Fisiologico 5 65 (Lpeak) massimo 75 db L EP.W 77,32 FASCIA DI APPARTENENZA RISCHIO INFERIORE A 80 db(a) IND. ATTENZIONE VALUTAZIONE RISCHI PRINCIPALI Cadute dall alto Punture, tagli, abrasioni Scivolamenti, cadute a livello Elettrici Caduta di materiali dall alto Movimentazione manuale dei carichi Polveri, fibre Getti, schizzi Allergeni Casco Calzature di sicurezza Guanti Occhiali protettivi Maschera respiratoria Indumenti protettivi DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE

21 IMPRESA: scheda di valutazione n. 19 COSTRUZIONI E RISTRUTTURAZIONI EDILI GRUPPO OMOGENEO: SERRAMENTISTA % TEMPO ATTIVITÀ DEDICATO Leq Posa serramenti Fisiologico 5 65 (Lpeak) massimo 92 db L EP.W 82,78 FASCIA DI APPARTENENZA RISCHIO FRA 80 E 85 db(a) IND. ATTENZIONE VALUTAZIONE RISCHI PRINCIPALI Cadute dall alto Urti, colpi, impatti, compressioni Punture, tagli, abrasioni Scivolamenti, cadute a livello Rumore Caduta di materiali dall alto Movimentazione manuale dei carichi Polveri, fibre Allergeni Casco Calzature di sicurezza Guanti Occhiali protettivi Maschera antipolvere DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE

22 IMPRESA: scheda di valutazione n. 20 COSTRUZIONI E RISTRUTTURAZIONI EDILI GRUPPO OMOGENEO: IDRAULICO % TEMPO ATTIVITÀ DEDICATO Leq Preparazione e posa tubazioni Posa sanitari Fisiologico 5 65 (Lpeak) massimo 92 db L EP.W 78,27 FASCIA DI APPARTENENZA RISCHIO INFERIORE A 80 db(a) IND. ATTENZIONE VALUTAZIONE RISCHI PRINCIPALI Cadute dall alto Urti, colpi, impatti, compressioni Punture, tagli, abrasioni Scivolamenti, cadute a livello Calore, fiamme Elettrici Caduta di materiali dall alto Movimentazione manuale dei carichi Fumi e vapori durante le saldature DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE Casco Calzature di sicurezza Guanti Occhiali protettivi o schermo facciale Tuta

23 IMPRESA: scheda di valutazione n. 21 COSTRUZIONI E RISTRUTTURAZIONI EDILI: GRUPPO OMOGENEO: ELETTRICISTA % TEMPO ATTIVITÀ DEDICATO Leq Movimentazione e posa tubazioni Posa cavi, interruttori e prese Fisiologico 5 65 (Lpeak) massimo 85 db L EP.W 81,04 FASCIA DI APPARTENENZA RISCHIO FRA 80 E 85 db(a) IND. ATTENZIONE VALUTAZIONE RISCHI PRINCIPALI Cadute dall alto Punture, tagli, abrasioni Scivolamenti, cadute a livello Elettrici Rumore Casco Calzature di sicurezza Guanti DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE

24 IMPRESA: scheda di valutazione n. 22 COSTRUZIONI E RISTRUTTURAZIONI EDILI GRUPPO OMOGENEO: FABBRO % TEMPO ATTIVITÀ DEDICATO Leq Tagli con flessibile Posa e movimentazione dei materiali Saldature Fisiologico 5 65 (Lpeak) massimo 110 db L EP.W 87,52 FASCIA DI APPARTENENZA RISCHIO RUMORE FRA 85 E 90 db(a) IND. ATTENZIONE VALUTAZIONE RISCHI PRINCIPALI Cadute dall alto Urti, colpi, impatti, compressioni Punture, tagli, abrasioni Scivolamenti, cadute a livello Calore, fiamme Elettrici Radiazioni (non ionizzanti) Rumore Cesoiamento, stritolamento Caduta di materiali dall alto, ribaltamento dei materiali da installare Movimentazione manuale dei carichi Fumi e vapori durante le saldature Casco Calzature di sicurezza Guanti Maschera respiratoria Protettore auricolare Schermo facciale DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE

25 IMPRESA: scheda di valutazione n. 24 COSTRUZIONI E RISTRUTTURAZIONI EDILI GRUPPO OMOGENEO: CARPENTIERE % TEMPO ATTIVITÀ DEDICATO Leq Casserature in generale Getti ed uso del vibratore Disarmi Sega circolare 5 92 Utensili elettrici portatili (trapano, martello) 5 95 Montaggio e smontaggio di impalcati Movimentazione manuale di impalcati 5 78 Fisiologico 5 65 (Lpeak) massimo 131 db L EP.W 88,97 FASCIA DI APPARTENENZA RISCHIO RUMORE FRA 85 E 90 db(a) IND. ATTENZIONE VALUTAZIONE RISCHI PRINCIPALI Cadute dall alto Seppellimento, sprofondamento Urti, colpi, impatti, compressioni Punture, tagli, abrasioni Scivolamenti, cadute a livello Elettrici Rumore Caduta di materiali dall alto Movimentazione manuale dei carichi Polveri, fibre Getti, schizzi Allergeni Casco Calzature di sicurezza Guanti Occhiali Protettore auricolare DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE

26 IMPRESA: scheda di valutazione n. 25 COSTRUZIONI E RISTRUTTURAZIONI EDILI GRUPPO OMOGENEO: FALEGNAME % TEMPO ATTIVITÀ DEDICATO Leq Utilizzo di attrezzi elettrici portatili 5 98 Movimentazione manuale e posa di serramenti o altri elementi Fisiologico 5 65 (Lpeak) massimo 126 db L EP.W 85,37 FASCIA DI APPARTENENZA RISCHIO RUMORE FRA 85,37 db(a) IND. ATTENZIONE VALUTAZIONE RISCHI PRINCIPALI Cadute dall alto Urti, colpi, compressioni Punture, tagli, abrasioni Scivolamenti, cadute a livello Cadute dall alto Caduta di materiali dall alto, ribaltamenti Rumore Polveri, fibre Allergeni Casco Calzature di sicurezza Guanti Occhiali Protettore auricolare Maschera respiratoria DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE

27 IMPRESA: scheda di valutazione n. 26 COSTRUZIONI E RISTRUTTURAZIONI EDILI GRUPPO OMOGENEO: DECORATORE - SABBIATURE % TEMPO ATTIVITÀ DEDICATO Leq Sabbiatura facciate Manutenzione e pause tecniche Fisiologico 5 65 (Lpeak) massimo 110 db L EP.W 104,03 FASCIA DI APPARTENENZA RISCHIO RUMORE SUPERIORE A 90 db(a) IND. ATTENZIONE VALUTAZIONE RISCHI PRINCIPALI Cadute dall alto Urti, colpi, impatti, compressioni Punture, tagli, abrasioni Vibrazioni Scivolamenti, cadute a livello Elettrici Rumore Caduta di materiali dall alto Movimentazione manuale dei carichi Polveri, fibre DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE Casco Calzature di sicurezza Guanti Schermo facciale completo di maschera respiratoria e cappuccio Protettore auricolare Indumenti protettivi

28

29

30

31

32

33

34

35

36

37

38

39

40

41

42

43

44

45

46

47

48

49

50

51

52

53

54

55

56

57

58

59

60

61

ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI ESITO DELLA VALUTAZIONE DEI RISCHI

ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI ESITO DELLA VALUTAZIONE DEI RISCHI ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI Individuazione dei criteri seguiti per la valutazione Per ogni lavoratore vengono individuati i relativi pericoli connessi con le lavorazioni stesse, le attrezzature impiegate

Dettagli

ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI

ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI La valutazione dei rischi è stata effettuata in conformità alla normativa italiana vigente: - D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81, "Attuazione dell'art. 1 della legge 3 agosto

Dettagli

RAPPORTO DI VALUTAZIONE DELL'ESPOSIZIONE DEI LAVORATORI AL RUMORE

RAPPORTO DI VALUTAZIONE DELL'ESPOSIZIONE DEI LAVORATORI AL RUMORE Comune di TORINO Provincia di TO RAPPORTO DI VALUTAZIONE DELL'ESPOSIZIONE DEI LAVORATORI AL RUMORE Decreti Legislativi 277/91, 494/96 e 528/99 D.P.R. 222/2003 OGGETTO: COMMITTENTE: LAVORI DI MANUTENZIONE

Dettagli

Comuni di Volla e Casalnuovo di Napoli Provincia di Napoli

Comuni di Volla e Casalnuovo di Napoli Provincia di Napoli ALLEGATO B Comuni di Volla e Casalnuovo di Napoli Provincia di Napoli ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI ed entità del danno, valutazione dell'esposizione al rumore e alle vibrazioni (D.Lgs 9 aprile 2008

Dettagli

APPALTO DI MANUTENZIONE RETI E SERVIZI DEL CICLO IDRICO INTEGRATO. SCHEDE DI SUPPORTO Pagina 1 di 4

APPALTO DI MANUTENZIONE RETI E SERVIZI DEL CICLO IDRICO INTEGRATO. SCHEDE DI SUPPORTO Pagina 1 di 4 SCHEDE DI SUPPORTO Pagina 1 di 4 Schede di supporto A Sicurezza generale B Sicurezza di fase A4 Installazione e smantellamento cantiere A7 Moti del terreno A8 Cadute di masse di terreno A10 Vento A11 Reti

Dettagli

SCHEDE DI VALUTAZIONE RISCHI DEL PERSONALE ADDETTO

SCHEDE DI VALUTAZIONE RISCHI DEL PERSONALE ADDETTO SCHEDE DI VALUTAZIONE RISCHI DEL PERSONALE ADDETTO 48 1 - Costruzioni edili. NATURA GRUPPO OMOGENEO: OPERE DI RISTRUTTURAZIONE Responsabile Tecnico di Cantiere (generico). SCHEDA 1.1 Attività di ufficio

Dettagli

ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI

ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI La valutazione dei rischi è stata effettuata ai sensi della normativa italiana vigente: D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81, "Attuazione dell'art. 1 della legge 3 agosto 2007,

Dettagli

CANTIERE: Strada Provinciale n. 130, Trani-Andria (Bari)

CANTIERE: Strada Provinciale n. 130, Trani-Andria (Bari) ALLEGATO B ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI ed entità del danno, valutazione dell' al rumore e alle vibrazioni (D.Lgs 9 aprile 2008 n. 81, Art. 100 e Allegato XV) OGGETTO: Lavori di ammodernamento ed allargamento

Dettagli

COMUNE DI SALICE SALENTINO

COMUNE DI SALICE SALENTINO COMUNE DI SALICE SALENTINO Provincia di Lecce ADEGUAMENTO DEGLI SCARICHI E DELLE IMMISSIONI NEL SOTTOSUOLO DELLE ACQUE METEORICHE - PROGETTO ESECUTIVO - 5 4 3 2 1 0 Aprile 2010 RCampa MBarbara PStasi Prima

Dettagli

ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI

ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI ALLEGATO "B" Comune di LENOLA Provincia di LT ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) (D.Lgs. 3 agosto 2009, n. 106) OGGETTO: PROGETTO PER L'INNALZAMENTO

Dettagli

LAVORAZIONI e loro INTERFERENZE Individuazione, analisi e valutazione dei rischi

LAVORAZIONI e loro INTERFERENZE Individuazione, analisi e valutazione dei rischi Descrizione delle lavorazioni e delle fasi Pagina 1 di 15 LAVORAZIONI e loro INTERFERENZE Individuazione, analisi e valutazione dei rischi (punto 2.1.2, lettera c, Allegato XV del D.Lgs. 81/2008) Scelte

Dettagli

ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI. (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i - D.Lgs. 3 agosto 2009, n. 106)

ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI. (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i - D.Lgs. 3 agosto 2009, n. 106) ALLEGATO B Comune di Marineo Provincia di PA ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i - D.Lgs. 3 agosto 2009, n. 106) OGGETTO: PROGETTO DEI LAVORI

Dettagli

ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI

ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI ALLEGATO "B" Comune di Firenze Provincia di FI ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) (D.Lgs. 3 agosto 2009, n. 106) OGGETTO: Lavori di restauro

Dettagli

SCHEDE INTEGRATIVE PER LE ATTIVITÀ DI CANTIERE

SCHEDE INTEGRATIVE PER LE ATTIVITÀ DI CANTIERE SCHEDE INTEGRATIVE PER LE ATTIVITÀ DI CANTIERE LUOGHI, LOCALI E POSTI DI LAVORO (riferiti alle attività prevalenti svolte dall'impresa) 1-ATTIVITÀ DI CANTIERE N. SCHEDA Scavi e movimento terra 1.1.1 X

Dettagli

LAVORAZIONI. Codici da utilizzarsi per la compilazione: Della Sezione B riquadro Lavorazioni

LAVORAZIONI. Codici da utilizzarsi per la compilazione: Della Sezione B riquadro Lavorazioni Cassa Edile LAVORAZIONI Codici da utilizzarsi per la compilazione: Della Sezione B riquadro Lavorazioni NATURA Altro Altro Altro 00 000 000 Costruzioni edili in nuove costruzioni Installazione cantiere

Dettagli

REGIONE PIEMONTE ASLAL CASALE MONFERRATO VIALE GIOLITTI 2

REGIONE PIEMONTE ASLAL CASALE MONFERRATO VIALE GIOLITTI 2 REGIONE PIEMONTE ASLAL CASALE MONFERRATO VIALE GIOLITTI 2 PROGETTO: LAVORI DI ADEGUAMENTO STRUTTURALE- IMPIANTISTICO NECESSARI PER LA RICOLLOCAZIONE LABORATORIO PREPARAZIONE FARMACI CHEMIOTERAPICI E GALENICI

Dettagli

ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI

ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI ALLEGATO B Comune di Stazzano Provincia di AL ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI Probabilità ed entità del danno, valutazione dell'esposizione al rumore e alle vibrazioni (D.Lgs 9 aprile 2008 n. 81, Art.

Dettagli

ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI

ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI ALLEGATO "A" Comune di Marzeno di Brisighella Provincia di RA ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI (Art. 24, comma 2, lettera n) del D.P.R. 5 ottobre 2010, n. 207 e s.m.i.) (Allegato XV del D.Lgs. 9 aprile

Dettagli

ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI

ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI ALLEGATO "B" Comune di Orbassano Provincia di TO ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) (D.Lgs. 3 agosto 2009, n. 106) OGGETTO: "Recupero funzionale,

Dettagli

ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) (D.Lgs. 3 agosto 2009, n. 106)

ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) (D.Lgs. 3 agosto 2009, n. 106) ALLEGATO "B" Comune di Ortona Provincia di Chieti ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) (D.Lgs. 3 agosto 2009, n. 106) OGGETTO: Completamento

Dettagli

COMUNE DI MURAVERA Provincia di Cagliari

COMUNE DI MURAVERA Provincia di Cagliari COMUNE DI MURAVERA Provincia di Cagliari "PIA CA 13-5C EST - SERPEDDI' - REALIZZAZIONE DI UN TEATRO IN LOCALITA' SANTA LUCIA" PROGETTO ESECUTIVO Tavola : F COMUNE DI MURAVERA Prot. n. del Data: Gennaio

Dettagli

PROGETTO ESECUTIVO COMUNE DI LOIRI PORTO SAN PAOLO. Provincia di Olbia Tempio ELABORATO: PIANO DI SICUREZZA E COORDINAMENTO ED ALLEGATI ALLEGATO

PROGETTO ESECUTIVO COMUNE DI LOIRI PORTO SAN PAOLO. Provincia di Olbia Tempio ELABORATO: PIANO DI SICUREZZA E COORDINAMENTO ED ALLEGATI ALLEGATO COMUNE DI LOIRI PORTO SAN PAOLO Provincia di Olbia Tempio OGGETTO: Realizzazione intersezione a rotatoria al km 300,134 della S.S. 125 ELABORATO: PIANO DI SICUREZZA E COORDINAMENTO ED ALLEGATI ALLEGATO

Dettagli

ISTITUTO SUPERIORE PER LA PREVENZIONE E LA SICUREZZA DEL LAVORO PROGETTO SI.PRE. COMPARTO CANTIERI EDILI DEMOLIZIONE EDIFICI C.P.T.

ISTITUTO SUPERIORE PER LA PREVENZIONE E LA SICUREZZA DEL LAVORO PROGETTO SI.PRE. COMPARTO CANTIERI EDILI DEMOLIZIONE EDIFICI C.P.T. ISTITUTO SUPERIORE PER LA PREVENZIONE E LA SICUREZZA DEL LAVORO I.S.P.E.S.L. REGIONI PROGETTO SI.PRE. COMPARTO CANTIERI EDILI DEMOLIZIONE EDIFICI C.P.T. TORINO 1 PROFILO DI RISCHIO NEL COMPARTO COSTRUZIONI

Dettagli

PROVINCIA DI NAPOLI Area Edilizia Scolastica Ufficio Specialistico Tecnico Edilizia Scolastica 1

PROVINCIA DI NAPOLI Area Edilizia Scolastica Ufficio Specialistico Tecnico Edilizia Scolastica 1 PROVINCIA DI NAPOLI Area Edilizia Scolastica Ufficio Specialistico Tecnico Edilizia Scolastica 1 ALLEGATO B ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI Probabilità ed entità del danno, valutazione dell'esposizione

Dettagli

ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI

ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI ALLEGATO "B" Comune di ROCCABRUNA Provincia di CN ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) (D.Lgs. 3 agosto 2009, n. 106) OGGETTO: LAVORI DI RIQUALIFICAZIONE

Dettagli

LAVORO (punto 2.1.2, lettera a, punto 1, Allegato XV del D.Lgs. 81/2008 e s.m.i.)

LAVORO (punto 2.1.2, lettera a, punto 1, Allegato XV del D.Lgs. 81/2008 e s.m.i.) ANAGRAFICA Pag. 1 LAVORO (punto 2.1.2, lettera a, punto 1, Allegato XV del D.Lgs. 81/2008 e s.m.i.) CARATTERISTICHE GENERALI DELL'OPERA: Natura dell'opera: OGGETTO: Permesso di costruire/dia: Importo presunto

Dettagli

Smobilizzo del cantiere DEMOLIZIONI E TAGLI DISFACIMENTI E RIMOZIONI. Rimozione di impianti. Posa di recinzioni e cancellate

Smobilizzo del cantiere DEMOLIZIONI E TAGLI DISFACIMENTI E RIMOZIONI. Rimozione di impianti. Posa di recinzioni e cancellate Fasi 1. ALLESTIMENTO E SMOBILIZZO DEL CANTIERE Sottofasi Allestimento di cantiere temporaneo su strada Allestimento di depositi, zone per lo stoccaggio dei materiali e per gli impianti fissi Montaggio

Dettagli

PIANO DI SICUREZZA E COORDINAMENTO

PIANO DI SICUREZZA E COORDINAMENTO Comune di Bologna Provincia di BO PIANO DI SICUREZZA E COORDINAMENTO (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) (D.Lgs. 3 agosto 2009, n. 106) OGGETTO: COMMITTENTE: CANTIERE: DEMOLIZIONE

Dettagli

ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI

ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI ALLEGATO "B" Comune di Costermano Provincia di VR ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) (D.Lgs. 3 agosto 2009, n. 106) OGGETTO: Costruzione

Dettagli

COMUNE DI VALDAGNO PROVINCIA DI VICENZA SISTEMAZIONE MARCIAPIEDE VIA 1 MAGGIO P.S.C. ALL. B - ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI

COMUNE DI VALDAGNO PROVINCIA DI VICENZA SISTEMAZIONE MARCIAPIEDE VIA 1 MAGGIO P.S.C. ALL. B - ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI S T U D I O D I P R O G E T T A Z I O N E C I V I L E E D I N D U S T R I A L E D O T T. I N G. P R E T T O F L A V I O COMUNE DI VALDAGNO PROVINCIA DI VICENZA Oggetto: SISTEMAZIONE MARCIAPIEDE VIA 1 MAGGIO

Dettagli

PIANO DI SICUREZZA E DI COORDINAMENTO

PIANO DI SICUREZZA E DI COORDINAMENTO Comune di GIOIA SANNITICA Provincia di Caserta PIANO DI SICUREZZA E DI COORDINAMENTO (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i - D.Lgs. 3 agosto 2009, n. 106) OGGETTO: LAVORI DI COMPLETAMENTO

Dettagli

ELENCO SCHEDE PRESENTI NELLA RACCOLTA "SCHEDE DI SICUREZZA IN WORD" http://negozio.testo-unico-sicurezza.com/schede-sicurezza.html

ELENCO SCHEDE PRESENTI NELLA RACCOLTA SCHEDE DI SICUREZZA IN WORD http://negozio.testo-unico-sicurezza.com/schede-sicurezza.html ELENCO SCHEDE PRESENTI NELLA RACCOLTA "SCHEDE DI SICUREZZA IN WORD" http://negozio.testo-unico-sicurezza.com/schede-sicurezza.html www.testo-unico-sicurezza.com Nome Dimensione Data ultima modifica Tipo

Dettagli

OGGETTO: OPERE DI SALVAGUARDIA IDRAULICA NELL'AREA URBANA DEL TERRITORIO DI TRIGGIANO - DEVIATORE COMMITTENTE: Comune di Triggiano

OGGETTO: OPERE DI SALVAGUARDIA IDRAULICA NELL'AREA URBANA DEL TERRITORIO DI TRIGGIANO - DEVIATORE COMMITTENTE: Comune di Triggiano ALLEGATO B Comune di Triggiano Provincia di Ba ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI Probabilità ed entità del danno, valutazione dell' al rumore e alle vibrazioni (D.Lgs aprile n., Art. e Allegato XV) - (D.Lgs

Dettagli

CANTIERE: Via Don Bobbio 25, LAVAGNA (GE)

CANTIERE: Via Don Bobbio 25, LAVAGNA (GE) ALLEGATO B Comune di LAVAGNA Provincia di GE ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI Probabilità ed entità del danno, valutazione dell' al rumore e alle vibrazioni (D.Lgs 9 aprile 2008 n. 81, Art. 100 e Allegato

Dettagli

PIANO OPERATIVO DI SICUREZZA

PIANO OPERATIVO DI SICUREZZA Comune di Torre del Grecco Provincia di NA PIANO OPERATIVO DI SICUREZZA (Allegato XV, art. 89 e art. 96 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) (D.Lgs. 3 agosto 2009, n. 106) OGGETTO: COMMITTENTE: CANTIERE:

Dettagli

ALLESTIMENTO DEL CANTIERE, PREDISPOSIZIONE IMPIANTI E POIZIONAMENTO CARTELLI SEGNALETICI IN CANTIERE

ALLESTIMENTO DEL CANTIERE, PREDISPOSIZIONE IMPIANTI E POIZIONAMENTO CARTELLI SEGNALETICI IN CANTIERE ALLESTIMENTO DEL CANTIERE, PREDISPOSIZIONE IMPIANTI E POIZIONAMENTO CARTELLI SEGNALETICI IN CANTIERE Realizzazione della recinzione di cantiere e relativi accessi. Montaggio baraccamenti e/o box prefabbricati

Dettagli

CSP b A01 Analisi dei rischi

CSP b A01 Analisi dei rischi Anno CODIFICA COMMESSA 2013 Committente B 007 O.M.S.I. Trasmissioni S.p.A. Commessa 010b Via S. Pietro, 60 Roè Volciano (BS) Variante a Piano Attuativo convenzionato Via Monte Covolo OPERE DI URBANIZZAZIONE

Dettagli

ALLEGATO B. Comune di PAVIA Provincia di PV. OGGETTO: Rifacimento della copertura

ALLEGATO B. Comune di PAVIA Provincia di PV. OGGETTO: Rifacimento della copertura ALLEGATO B Comune di PAVIA Provincia di PV ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI ed entità del danno, valutazione dell'esposizione al rumore e alle vibrazioni (D.Lgs 9 aprile 2008 n. 81, Art. 100 e Allegato

Dettagli

ALLEGATO "B" Comune di Pantelleria Provincia di TP. C./da Zubebi, Pantelleria (TP)

ALLEGATO B Comune di Pantelleria Provincia di TP. C./da Zubebi, Pantelleria (TP) ALLEGO "B" Comune di Pantelleria Provincia di TP ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) OGGETTO: COMMITTENTE: CANTIERE: (D.Lgs. 3 agosto 2009,

Dettagli

LAVORO CARATTERISTICHE GENERALI DELL'OPERA:

LAVORO CARATTERISTICHE GENERALI DELL'OPERA: LAVORO CARATTERISTICHE GENERALI DELL'OPERA: Natura dell'opera: PON - ambiente per apprendimento - triennio 2010-2013 - FESR 2007-2013 - 2007 IT 16 1 PO 004 - asse II - "qualità degli ambienti scolastici"

Dettagli

LAVORO. Opera Edile COMPLETAMENTO DEI LAVORI DI MIGLIORAMENTO DELLA FUNZIONALITA' DEL PARCO DI VILLA BOLDETTI COMMITTENTI RESPONSABILI

LAVORO. Opera Edile COMPLETAMENTO DEI LAVORI DI MIGLIORAMENTO DELLA FUNZIONALITA' DEL PARCO DI VILLA BOLDETTI COMMITTENTI RESPONSABILI LAVORO CARATTERISTICHE GENERALI DELL'OPERA: Natura dell'opera: OGGETTO: Importo presunto dei Lavori: Numero massimo di lavoratori: Entità presunta del lavoro: Opera Edile COMPLETAMENTO DEI LAVORI DI MIGLIORAMENTO

Dettagli

SCHEDA DI VALUTAZIONE DEI RISCHI N. 1

SCHEDA DI VALUTAZIONE DEI RISCHI N. 1 SCHEDA DI VALUTAZIONE DEI RISCHI N. 1 Descrizione delle attività: Scavi, sbancamenti e reinterri. Lavoratori esposti a rischi potenziali: Dipendenti delle imprese appaltatrici e lavoratori autonomi presenti

Dettagli

Decreto legislativo 9 aprile 2008 n. 81 e s.m. ed i. esposizione a rumore artt. da 187 a 198.

Decreto legislativo 9 aprile 2008 n. 81 e s.m. ed i. esposizione a rumore artt. da 187 a 198. Decreto legislativo 9 aprile 00 n. e s.m. ed i. esposizione a rumore artt. da a 9. La nuova normativa prescrive che la valutazione rumore rientri nel documento generale di valutazione dei rischi. Si raccomanda

Dettagli

ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI

ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI Comune di Laerru Provincia di SS ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI Probabilità ed entità del danno, valutazione dell' al rumore e alle vibrazioni (D.Lgs 9 aprile 2008 n. 81, Art. 100 e Allegato XV) OGGETTO:

Dettagli

LAVORO CARATTERISTICHE GENERALI DELL'OPERA: Natura dell'opera: Sostituzione infissi Tubazioni per impianto di riscaldamento.

LAVORO CARATTERISTICHE GENERALI DELL'OPERA: Natura dell'opera: Sostituzione infissi Tubazioni per impianto di riscaldamento. Comune di Lamezia Terme P.S.C. (D.Lgs 9 aprile 2008 n. 81, Art. 100 e Allegato XV) OGGETTO: Completamento scuola elementare e materna Borrello. COMMITTENTE: Comune di Lamezia Terme CANTIERE: Località Piazza

Dettagli

Allegato B - Lavorazioni e sorgenti di rischio Plesso scolastico "U. Foscolo"

Allegato B - Lavorazioni e sorgenti di rischio Plesso scolastico U. Foscolo ALLESTIMENTO E ORGANIZZAZIONE DEL CANTIERE Realizzazione della recinzione di cantiere e relativi accessi; utilizzo di reti e/o pannelli in metallo e/o tavole in legno Uso della mazza Uso di rete, pannelli

Dettagli

ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI

ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI ALLEGATO "B" Comune di MILANO Provincia di MI ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) (D.Lgs. 3 agosto 2009, n. 106) OGGETTO: ADEGUAMENTO 3 E

Dettagli

PIANO DI MANUTENZIONE

PIANO DI MANUTENZIONE + +!!, - )! )!, * *! )!!. % (+ /) % % % PIANO DI MANUTENZIONE ( - PM!" #$ % & ' RTP STUDIO ASSOCIATO DI ARCHITETTURA FREPPAZ & MARQUIS ING. FAVRE PIERMARCO SOMMARIO PARTE I LAVORI DI REVISIONE...2 PARTE

Dettagli

ALLEGATO E SCHEDE DI SICUREZZA RELATIVE ALLE LAVORAZIONI, ALLE MACCHINE ED ATTREZZATURE

ALLEGATO E SCHEDE DI SICUREZZA RELATIVE ALLE LAVORAZIONI, ALLE MACCHINE ED ATTREZZATURE ALLEGATO E SCHEDE DI SICUREZZA RELATIVE ALLE LAVORAZIONI, ALLE MACCHINE ED ATTREZZATURE C.1. Premessa...2 C.2. Elenco delle fasi lavorative...3 C.3. Analisi delle fasi lavorative...5 C.4. Schede macchine...41

Dettagli

COMUNE DI DONATO SITO CIMITERIALE COMUNALE PROGETTO ESECUTIVO. TITOLO DELL ELABORATO: PIANO DI SICUREZZA E COORDINAMENTO. ALLEGATO ALLA DELIBERA n DEL

COMUNE DI DONATO SITO CIMITERIALE COMUNALE PROGETTO ESECUTIVO. TITOLO DELL ELABORATO: PIANO DI SICUREZZA E COORDINAMENTO. ALLEGATO ALLA DELIBERA n DEL REGIONE PIEMONTE PROVINCIA DI BIELLA COMUNE DI DONATO SITO CIMITERIALE COMUNALE Nuovo Loculario cellette ossario sito cimiteriale del Capoluogo PROGETTO ESECUTIVO ELABORATO E 1 TITOLO DELL ELABORATO: PIANO

Dettagli

PIANO DI SICUREZZA E DI COORDINAMENTO (D.Lgs 9 aprile 2008 n. 81, Art. 100 e Allegato XV)

PIANO DI SICUREZZA E DI COORDINAMENTO (D.Lgs 9 aprile 2008 n. 81, Art. 100 e Allegato XV) $Empty_LAV_03.50x02.60$ Comune di CASTIGLIONE M.M. Provincia di CH PIANO DI SICUREZZA E DI COORDINAMENTO (D.Lgs 9 aprile 2008 n. 81, Art. 100 e Allegato XV) OGGETTO: PROGETTO DEFINITIVO/ESECUTIVO DI VARIANTE

Dettagli

Committente: COMUNE DI PORTICI

Committente: COMUNE DI PORTICI Data: DUVRI LAVORI DI MANUTENZIONE ORDINARIA E STRAORDINARIA PER GLI IMMOBILI DESTINATI AD EDILIZIA PUBBLICA ABITATIVA, EDILIZIA PUBBLICA ISTITUZIONALE E IMPIANTI SPORTIVI Città: P O R T I C I Committente:

Dettagli

Comune di POLISTENA Provincia di RC

Comune di POLISTENA Provincia di RC ALLEGATO B Comune di POLISTENA Provincia di RC ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i D.Lgs. 3 agosto 2009, n. 106) OGGETTO: Lavori per incrementare

Dettagli

Prog. 17029/2013 - CIMITERI COMUNALI: costruzione ossarini. PIANO DI SICUREZZA E COORDINAMENTO - ALLEGATO B - Schede fasi lavorative

Prog. 17029/2013 - CIMITERI COMUNALI: costruzione ossarini. PIANO DI SICUREZZA E COORDINAMENTO - ALLEGATO B - Schede fasi lavorative 1 Prog. 17029/2013 - CIMITERI COMUNALI: costruzione ossarini Prog. 17029/2013 - CIMITERI COMUNALI: costruzione ossarini PIANO DI SICUREZZA E COORDINAMENTO - ALLEGATO B - Schede fasi lavorative 2 Prog.

Dettagli

LAVORO CARATTERISTICHE GENERALI DELL'OPERA: Natura dell'opera: OGGETTO:

LAVORO CARATTERISTICHE GENERALI DELL'OPERA: Natura dell'opera: OGGETTO: LAVORO CARATTERISTICHE GENERALI DELL'OPERA: Natura dell'opera: OGGETTO: Importo presunto dei Lavori: Numero imprese in cantiere: Numero massimo di lavoratori: Entità presunta del lavoro: Opera Edile Ampliamento,

Dettagli

LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA E MESSA A NORMA DI PALAZZO CIVICO. PIANO DI SICUREZZA E DI COORDINAMENTO (Articolo 100 D.Lgs.

LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA E MESSA A NORMA DI PALAZZO CIVICO. PIANO DI SICUREZZA E DI COORDINAMENTO (Articolo 100 D.Lgs. All. 4/B LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA E MESSA A NORMA DI PALAZZO CIVICO PIANO DI SICUREZZA E DI COORDINAMENTO (Articolo 100 D.Lgs. 81/2008) ALLEGATO n 1 DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE Il

Dettagli

FASCICOLO CON LE CARATTERISTICHE DELL'OPERA Per la prevenzione e protezione dai rischi (D.Lgs 9 aprile 2008 n. 81, Art. 91 e Allegato XVI)

FASCICOLO CON LE CARATTERISTICHE DELL'OPERA Per la prevenzione e protezione dai rischi (D.Lgs 9 aprile 2008 n. 81, Art. 91 e Allegato XVI) Comune di TORINO Provincia di TO FASCICOLO CON LE CARATTERISTICHE DELL'OPERA Per la prevenzione e protezione dai rischi (D.Lgs 9 aprile 2008 n. 81, Art. 91 e Allegato XVI) OGGETTO: AREA OVEST COMMITTENTE:

Dettagli

ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI. (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i - D.Lgs. 3 agosto 2009, n. 106)

ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI. (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i - D.Lgs. 3 agosto 2009, n. 106) ALLEGO B Comune di Varese Provincia di VA ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI (Allegato XV e art. 00 del D.Lgs 9 aprile 008, n. 8 e s.m.i D.Lgs. agosto 009, n. 06) OGGETTO: Direzione Provinciale di Varese

Dettagli

SCHEDA II-1 Misure preventive e protettive in dotazione dell opera ed ausiliarie

SCHEDA II-1 Misure preventive e protettive in dotazione dell opera ed ausiliarie Tipologia dei lavori: INTERVENTI DI CONTROLLO E REVISIONE CODICE SCHEDA C 01 DISTRIBUZIONE ACQUA FREDDA E CALDA. VERIFICA FUNZIONAMENTO TERMINALI E RUBINETTI, VERIFICA DEGLI SCARICHI, VERIFICA DELLE TUBAZIONI

Dettagli

ALLEGATO B. OGGETTO: Lavori di manutenzione straordinaria e sistemazione delle strade rurali.

ALLEGATO B. OGGETTO: Lavori di manutenzione straordinaria e sistemazione delle strade rurali. ALLEGATO B Comune di Sciacca Provincia di AG ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI Probabilità ed entità del danno, valutazione dell' al rumore e alle vibrazioni (D.Lgs 9 aprile 2008 n. 81, Art. 100 e Allegato

Dettagli

PSC AZIENDA OSPEDALIERA G. BROTZU BROTZU S.M.H. AZIENDA OSPEDALIERA G. BROTZU

PSC AZIENDA OSPEDALIERA G. BROTZU BROTZU S.M.H. AZIENDA OSPEDALIERA G. BROTZU H AZIENDA OSPEDALIERA G. BROTZU BROTZU S.M.H. Oggetto: Lavori di ristrutturazione dell'impianto di refrigerazione centralizzato dell'ospedale Brotzu Il Committente: AZIENDA OSPEDALIERA G. BROTZU Il Responsabile

Dettagli

DIAGRAMMA DI GANTT Cronoprogramma dei lavori (D.Lgs 9 aprile 2008 n. 81, Art. 100 e Allegato XV)

DIAGRAMMA DI GANTT Cronoprogramma dei lavori (D.Lgs 9 aprile 2008 n. 81, Art. 100 e Allegato XV) ALLEGATO A Comune di Lamezia Terme Provincia di CZ DIAGRAMMA DI GANTT Cronoprogramma dei lavori (D.Lgs 9 aprile 2008 n. 81, Art. 100 e Allegato XV) OGGETTO: Scavo, restauro e valorizzazione del parco archeologico

Dettagli

Esecuzione: Lavorazioni diverse con l utilizzo di cestello montato...42 su braccio telescopico...42 Esecuzione: Calcestruzzo confezionato a mano...

Esecuzione: Lavorazioni diverse con l utilizzo di cestello montato...42 su braccio telescopico...42 Esecuzione: Calcestruzzo confezionato a mano... Sommario MODALITA DI VALUTAZIONE DEI RISCHI...5 VALUTAZIONE DEI RISCHI...8 SCHEDE PER LA VALUTAZIONE DEI RISCHI...10 Esecuzione: Bonifica del terreno, estirpazione della vegetazione...10 con macchine operatrici...10

Dettagli

ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI

ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI ALLEGATO "B" Comune di Accadia Provincia di FG ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) (D.Lgs. 3 agosto 2009, n. 106) OGGETTO: AVORI DI REALIZZAZIONE

Dettagli

PIANO DELLE MISURE PER LA SICUREZZA FISICA DEI LAVORATORI

PIANO DELLE MISURE PER LA SICUREZZA FISICA DEI LAVORATORI Valutazione del rischio R = 2 x 2 = 4 S. 01 CATEGORIA: INSTALLAZIONE DEL CANTIERE OPERAZIONE: Installazione di impianto di terra e contro le scariche atmosferiche per il ponteggio ATTREZZATURE: Compressore,

Dettagli

ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI

ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI Comune di Offida Provincia di Ascoli Piceno ANALISI E VALUAZIONE DEI RISCHI PROBABILIA' ed ENIA' del DANNO Decreti Legislativi 494/96 e 528/99 D.P.R. 222/2003 OGGEO: Dissesto idrogeologico in ato sul versante

Dettagli

LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA E ADEGUAMENTO NORMATIVO IN MATERIA DI SICUREZZA DEL PLESSO SCOLASTICO VIA QUASIMODO / VIALE LONGARONE - Pag.

LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA E ADEGUAMENTO NORMATIVO IN MATERIA DI SICUREZZA DEL PLESSO SCOLASTICO VIA QUASIMODO / VIALE LONGARONE - Pag. - Pag. 1 LAVORO CARATTERISTICHE GENERALI DELL'OPERA: Natura dell'opera: OGGETTO: Opera Edile LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA E ADEGUAMENTO NORMATIVO IN MATERIA Importo presunto dei Lavori: 45 000,00

Dettagli

PIANO DI SICUREZZA E COORDINAMENTO

PIANO DI SICUREZZA E COORDINAMENTO Comune di Pisticci Provincia di Matera PIANO DI SICUREZZA E COORDINAMENTO Decreto Legislativo 494/96-528/99 e D.P.R. 222/2003 OGGETTO: Sistemazione delle facciate degli immobili di Piazza Elettra a Marconia

Dettagli

TABELLA 1 - SCALA DELLA PROBABILITA' P Valore Livello Definizioni/criteri

TABELLA 1 - SCALA DELLA PROBABILITA' P Valore Livello Definizioni/criteri Premessa Il presente documento è stato redatto in conformità con quanto previsto dal Testo Unico D. Leg.vo 9 aprile 2008, n. 81 che sostituisce il D.lgs 494/96. Ogni riferimento al D.lgs 494/96 presente

Dettagli

Schede delle fasi lavorative ALLESTIMENTO DELL AREA DI CANTIERE. Realizzazione della recinzione e degli accessi del cantiere F1.1

Schede delle fasi lavorative ALLESTIMENTO DELL AREA DI CANTIERE. Realizzazione della recinzione e degli accessi del cantiere F1.1 Schede delle fasi lavorative ALLESTIMENTO DELL AREA DI CANTIERE Realizzazione della recinzione e degli accessi del cantiere F1.1 Si allestirà l area di cantiere utilizzando parte della zona a verde attestante

Dettagli

ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI

ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI ALLEGATO "B" Comune di RIMINI Provincia di RN ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) (D.Lgs. 3 agosto 2009, n. 106) OGGETTO: Realizzazione del

Dettagli

PROGETTO PRELIMINARE - VARIANTE - Il R.U.P.: ing. Francesco Cicala. Il Progettista: ing. Francesco Cicala

PROGETTO PRELIMINARE - VARIANTE - Il R.U.P.: ing. Francesco Cicala. Il Progettista: ing. Francesco Cicala Comune di Villaricca Provincia di Napoli Progetto per la realizzazione di un'area parcheggio pubblico e completamento impianto sportivo al Corso Italia con struttura polifunzionale PROGETTO PRELIMINARE

Dettagli

PIANO DI SICUREZZA E COORDINAMENTO

PIANO DI SICUREZZA E COORDINAMENTO Comune di vari Provincia di RM PIANO DI SICUREZZA E COORDINAMENTO (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) (D.Lgs. 3 agosto 2009, n. 106) OGGETTO: COMMITTENTE: CANTIERE: APPALTO

Dettagli

FASCICOLO CON LE CARATTERISTICHE DELL'OPERA

FASCICOLO CON LE CARATTERISTICHE DELL'OPERA Comune di Vico Equense Provincia di NAPOLI FASCICOLO CON LE CARATTERISTICHE DELL'OPERA per la prevenzione e protezione dai rischi (Allegato XVI e art. 91 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) (D.Lgs.

Dettagli

LAVORO. (punto 2.1.2, lettera a, punto 1, Allegato XV del D.Lgs. 81/2008 e s.m.i.)

LAVORO. (punto 2.1.2, lettera a, punto 1, Allegato XV del D.Lgs. 81/2008 e s.m.i.) LAVORO (punto 2.1.2, lettera a, punto 1, Allegato XV del D.Lgs. 81/2008 e s.m.i.) CARATTERISTICHE GENERALI DELL'OPERA: Natura dell'opera: OGGETTO: Importo presunto dei Lavori: Numero imprese in cantiere:

Dettagli

ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) (D.Lgs. 3 agosto 2009, n. 106)

ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) (D.Lgs. 3 agosto 2009, n. 106) ALLEGATO "B" Comune di Loro Ciuffenna Provincia di Arezzo ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) (D.Lgs. 3 agosto 2009, n. 106) OGGETTO: LAVORI

Dettagli

TABELLA ANALITICA GANTT

TABELLA ANALITICA GANTT TABELLA ANALITICA GANTT Tabella Analitica Gantt F A S I D I L A V O R O Z I gg L gg C data Iniziale data Finale Realizzazione della recinzione e degli accessi al cantiere 2 1 2 2 12/12/2013 13/12/2013

Dettagli

Comune di TORINO Provincia di TO

Comune di TORINO Provincia di TO Comune di TORINO Provincia di TO FASCICOLO CON LE CARATTERISTICHE DELL'OPERA Per la prevenzione e protezione dai rischi (Allegato XVI e art. 91 del D.Lgs 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i - D.Lgs. 3 agosto

Dettagli

PRIME INDICAZIONI PER LA STESURA DEI PIANI DI SICUREZZA

PRIME INDICAZIONI PER LA STESURA DEI PIANI DI SICUREZZA Comune di Pollica Provincia di Salerno PRIME INDICAZIONI PER LA STESURA DEI PIANI DI SICUREZZA OGGETTO: LAVORI URGENTI DI MESSA IN SICUREZZA, RIPRISTINO E CONSOLIDAMENTO A SEGUITO DI DISSESTI E MOVIMENTI

Dettagli

PIANO DI SICUREZZA E DI COORDINAMENTO ALLEGATO I

PIANO DI SICUREZZA E DI COORDINAMENTO ALLEGATO I PIANO DI SICUREZZA E DI COORDINAMENTO In conformità all art. 100 del Decreto Legislativo 9 Aprile 2008 n. 81 e s.m.i. ALLEGATO I PROGETTO DI RISTRUTTURAZIONE UFFICI SEDE DELL INVALSI Indirizzo cantiere:

Dettagli

A Relazione Tecnica. 1 Caratteristica dell Opera

A Relazione Tecnica. 1 Caratteristica dell Opera A Relazione Tecnica 1 Caratteristica dell Opera Descrizione: Interventi per incrementare la qualità delle infrastrutture scolastiche. Ubicazione: Liceo Scientifico e Istituto Tecnico Commerciale Leonardo

Dettagli

Operatore edile. Standard della Figura nazionale

Operatore edile. Standard della Figura nazionale Operatore edile Standard della Figura nazionale 20 Denominazione della figura OPERATORE EDILE Referenziazioni della figura Professioni NUP/ISTAT correlate Attività economiche di riferimento: ATECO 2007/ISTAT

Dettagli

FASCICOLO DELLA MANUTENZIONE Per la prevenzione e protezione dai rischi (D.Lgs 9 aprile 2008 n. 81, Art. 91)

FASCICOLO DELLA MANUTENZIONE Per la prevenzione e protezione dai rischi (D.Lgs 9 aprile 2008 n. 81, Art. 91) Comune di Caravaggio Provincia di Bg FASCICOLO DELLA MANUTENZIONE Per la prevenzione e protezione dai rischi (D.Lgs 9 aprile 2008 n. 81, Art. 91) OGGETTO: Opere di completamento, sistemazione aree esterne

Dettagli

ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI

ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI ALLEGATO "B" Comune di Sciacca Provincia di Agrigento ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) (D.Lgs. 3 agosto 2009, n. 106) OGGETTO: LAVORI DI

Dettagli

PIANO DI SICUREZZA E DI COORDINAMENTO

PIANO DI SICUREZZA E DI COORDINAMENTO Comune di Messina Provincia di ME PIANO DI SICUREZZA E DI COORDINAMENTO (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i - D.Lgs. 3 agosto 2009, n. 106) OGGETTO: LAVORI PER IL RIATTAMENTO

Dettagli

PIANO DI SICUREZZA E DI COORDINAMENTO (D.Lgs 9 aprile 2008 n. 81, Art. 100 e Allegato XV)

PIANO DI SICUREZZA E DI COORDINAMENTO (D.Lgs 9 aprile 2008 n. 81, Art. 100 e Allegato XV) Comune di Lamezia Terme Provincia di Catanzaro PIANO DI SICUREZZA E DI COORDINAMENTO (D.Lgs 9 aprile 2008 n. 81, Art. 100 e Allegato XV) OGGETTO: Scavo, restauro e valorizzazione del parco archeologico

Dettagli

PIANO DI SICUREZZA E COORDINAMENTO

PIANO DI SICUREZZA E COORDINAMENTO REGIONE AUTÒNOMA DE SARDIGNA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ENTE FORESTAS DE SARDIGNA ENTE FORESTE DELLA SARDEGNA Direzione Generale Servizio antincendio, Protezione civile e Infrastrutture PIANO DI SICUREZZA

Dettagli

Singoli capitoli CPN Edilizia

Singoli capitoli CPN Edilizia Titoli generali (solo in forma cartacea) 1001I/99 Istruzioni per l uso CPN gratuito 1003I/15 Elenco dei capitoli CPN con indice analitico 79.00 1004I/92 Informazioni per l utenza 49.00 1010I Schede tecniche

Dettagli

!! " !! " # $ % % & ' ()$

!!  !!  # $ % % & ' ()$ !! "!! " # $ % % & ' ()$ Natura dell'opera: OGGETTO: Importo presunto dei Lavori:!"#$%&'( Entità presunta del lavoro: (!%$ )*+ Durata in giorni (presunta): #, Dati del CANTIERE: - &$ Indirizzo Città: .///

Dettagli

AREA PROFESSIONALE DI RIFERIMENTO. Nomenclatura delle Unità Professionali (NUP/ISTAT): Classificazione attività economiche (ATECO 2007/ISTAT):

AREA PROFESSIONALE DI RIFERIMENTO. Nomenclatura delle Unità Professionali (NUP/ISTAT): Classificazione attività economiche (ATECO 2007/ISTAT): AREA PROFESSIONALE DI RIFERIMENTO Denominazione della figura 4 OPERATORE EDILE Referenziazioni della figura Nomenclatura delle Unità Professionali (NUP/ISTAT): 6 Artigiani, operai specializzati e agricoltori.

Dettagli

PIANO DI SICUREZZA E DI COORDINAMENTO

PIANO DI SICUREZZA E DI COORDINAMENTO LOTTO B (pag.1) PIANO DI SICUREZZA E DI COORDINAMENTO (D.Lgs 9 aprile 2008 n. 81, Art. 100 e Allegato XV) OGGETTO: ACCORDO QUADRO PROGRAMMA DEGLI INTERVENTI DI MANUTENZIONE FINALIZZATI A MIGLIORARE LA

Dettagli

RAPPORTO DI VALUTAZIONE DELL'ESPOSIZIONE DEI LAVORATORI AL RUMORE

RAPPORTO DI VALUTAZIONE DELL'ESPOSIZIONE DEI LAVORATORI AL RUMORE Comune di Roma Provincia di Rm RAPPORTO DI VALUTAZIONE DELL'ESPOSIZIONE DEI LAVORATORI AL RUMORE Decreti Legislativi 81/08 OGGETTO: COMMITTENTE: Lavori di realizzazione delle adduzioni energetiche ai nuovi

Dettagli

ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI

ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI La valutazione dei rischi è stata effettuata ai sensi della normativa italiana vigente: D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81, "Attuazione dell'art. 1 della legge 3 agosto 2007,

Dettagli

PIANO DI SICUREZZA E DI COORDINAMENTO (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i - D.Lgs. 3 agosto 2009, n.

PIANO DI SICUREZZA E DI COORDINAMENTO (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i - D.Lgs. 3 agosto 2009, n. Comune di Cavarzere Provincia di VE PIANO DI SICUREZZA E DI COORDINAMENTO (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i - D.Lgs. 3 agosto 2009, n. 106) OGGETTO: Manutenzione Straordinaria

Dettagli

1 - Manutenzione ordinaria e straordinaria delle coperture. 1.1 - Manutenzione ordinaria delle coperture.

1 - Manutenzione ordinaria e straordinaria delle coperture. 1.1 - Manutenzione ordinaria delle coperture. 1 - Manutenzione ordinaria e straordinaria delle coperture. 1.1 - Manutenzione ordinaria delle coperture. Lavorazione: Copertura Manutenzione ordinaria Rischi principali Caduta dall alto. Elettrocauzione.

Dettagli

CANTIERE: Via SAN SOTERO, 32 - ROMA 00165

CANTIERE: Via SAN SOTERO, 32 - ROMA 00165 Comune di ROMA Il presente piano è redatto dal Coordinatore per la Progettazione per conto della Committente, con la funzione di analizzare tutti i rischi connessi al cantiere in oggetto, art. 100 D.Lgs.

Dettagli

Comune di TORINO Provincia di TO

Comune di TORINO Provincia di TO Comune di TORINO Provincia di TO FASCICOLO CON LE CARATTERISTICHE DELL'OPERA Per la prevenzione e protezione dai rischi (Allegato XVI e art. 91 del D.Lgs 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i - D.Lgs. 3 agosto

Dettagli

PIANO DI SICUREZZA E DI COORDINAMENTO

PIANO DI SICUREZZA E DI COORDINAMENTO Comune di Lanciano Provincia di CH PIANO DI SICUREZZA E DI COORDINAMENTO (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i - D.Lgs. 3 agosto 2009, n. 106) OGGETTO: SCUOLA DELL'INFAZIA OLMO

Dettagli

LAVORO CARATTERISTICHE GENERALI DELL'OPERA: Natura dell'opera: OGGETTO:

LAVORO CARATTERISTICHE GENERALI DELL'OPERA: Natura dell'opera: OGGETTO: LAVORO CARATTERISTICHE GENERALI DELL'OPERA: Natura dell'opera: OGGETTO: Importo presunto dei Lavori: Numero imprese in cantiere: Numero massimo di lavoratori: Entità presunta del lavoro: Opera Edile EFFICIENTAMENTO

Dettagli

ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI

ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI ALLEGATO "B" Comune di Rimini Provincia di Rimini ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) (D.Lgs. 3 agosto 2009, n. 106) OGGETTO: INTERVENTI DI

Dettagli