MINI ENDURANCE FIA GT

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MINI ENDURANCE FIA GT"

Transcript

1 MINI ENDURANCE FIA GT Gare riservate a modelli riproducenti le vetture partecipanti al mondiale FIA GT. Per equiparare i modelli e renderli competitivi allo stesso modo, si è scelto un pacchetto telaio motore gomme, univoco; in pratica si tratta di adattare le varie carrozzerie ad un telaio universale. La scelta del telaio, così come per tutta la componentistica meccanica è ricaduta sui materiali Slot.it, data il loro ottimo rapporto reperibilità / usabilità. TIPOLOGIA DI GARA Così come nel Camp. Mondiale FIA GT, gli equipaggi saranno formati da due piloti. I piloti si alterneranno alla guida del modello ad ogni cambio corsia. La modalità di gara e la durata delle manches sarà definita in base alla quantità di concorrenti presenti (fermo restando che tutti i concorrenti dovranno effettuare lo stesso numero di manches ). Il pilota, componente della squadra, non impegnato alla guida, dovrà effettuare il turno di commissariamento per tutta la durata della manche. Ogni intervento meccanico da effettuare sul modello, dovrà venire eseguito unicamente dal pilota, durante la manche di gara e non durante il cambio corsia. Terminate le manches i modelli dovranno inderogabilmente essere messi in parco chiuso. ISCRIZIONI I concorrenti partecipanti alla competizione, con l iscrizione alla stessa si impegnano a rispettare e a far rispettare le regole soprascritte. Il costo dell iscrizione alla gara, comprensivo di n. 1 paio di gomme posteriori, è fissato in 6.00 ad equipaggio. PARTNER TECNICI (in ordine alfabetico)

2 BONINI Udine DP Slot EUROMODEL Trieste FREE MODEL Gorizia Eliografia sangiusto Trieste Slot.it COMPONENTISTICA MECCANICA Telaio: HRS Slot.it in-line Pick-up: di serie (compreso nel kit) o legno (SICH 07) Assali: 3/32 del tipo pieno (non forati) Cerchi ant. Slot.it plastica SIPA 15 con inserti Gomme ant. libere (diametro minimo 17 mm.) Cerchi post. Slot.it piccoli SIPA 17 (15 X 8 o similari ) con inserti Gomme post. Slot.it (da definire il tipo) Rapporti Slot.it (9 28) Motore Slot.it V12 23k (23000 rpm) Fili liberi (compresi con il motore) Spazzole libere Magnete vietato Pesi vietati (sul telaio)

3 REGOLAMENTO TECNICO - Data la diversa natura costruttiva dei modelli ( carrozzerie in resina e in plastica ) si è pensato di uniformare il peso delle carrozzerie mediante l adozione di piombo, che andrà applicato all interno della carrozzeria stessa, in quantità tale da raggiungere il peso minimo previsto. - Il peso di ogni singola carrozzeria, pilota ed alettone compreso, dovrà essere di 30 gr. minimo. - Il peso del modello completo, in ordine di marcia, dovrà essere di 90 gr. massimo. - I modelli dotati di alettone, dovranno presentare lo stesso all inizio della gara solidamente fissato. - E consentito aggiungere l alettone, ai modelli che ne siano sprovvisti, se questo risulti nella realtà del campionato GT FIA (Es. Ferrari F 360 Proslot). - Le carrozzerie potranno venire riverniciate, gradite le livree riproducenti. - Specchietti retrovisori, antenne, stemmi ed altro (ad esclusione dell alettone) possono venire rimossi. - Eventuali riproduzioni di motori, tubi di scario, ecc. potranno venire rimosse (Es. Saleen ). - L abitacolo delle carrozzerie (ed eventuale roll-bar) potrà venire rimosso, in tal caso, sostituito con altro materiale (Es. foglio di plastica o cartoncino, ecc.); dovrà comunque essere presente un pilotino tridimensionale con almeno tronco superiore, braccia e casco. -Si possono eliminare le colonnine di fissaggio al telaio presenti sulla carrozzeria, in tal caso il sistema di fissaggio della carrozzeria dovrà essere rimpiazzato con i supporti carrozzeria previsti dal kit telaio HRS Slot.it. - Qualsiasi operazione di taglio, smussatura o limatura delle carrozzerie che comporti modifiche dimensionali è vietata. -E permesso l uso del pick-up tipo legno (SICH 07) quale alternativa al pick-up di serie, ma è vietata qualsiasi tipo di lavorazione. -Per permettere un migliore adattamento della carrozzeria al telaio (leggasi basculamento carrozzeria ) è permesso accorciare / limare, i supporti carrozzeria presenti sul telaio HRS Slot.it ; è altresì permessol adattamento ( limare ) i fori di passaggio dell asse anteriore o qualsiasi altra parte del telaio che provochi interfereza nell assemblaggio. - E permesso adattare ( limare ) il bordo di irrobustimento del foro ovale presente nel telaietto anteriore (vedi fig.1) per permettere il passaggio dell asse ruota, nella posizione più avanzata. Fig.1

4 -I cerchi, alla partenza, dovranno essere completi degli inserti. - La carreggiata ant. / post. viene fissata in 65 mm. max. misurati alla gomma, senza tolleranze. - Il diametro minimo delle ruote anteriori è di 17 mm. - E permesso l utilizzo di distanziali sugli assali. - Le gomme posteriori verranno consegnate prima della partenza. - E vietato l incollaggio delle gomme posteriori sui cerchi. - E vietato l utilizzo del magnete presente nel kit. - E vietato l uso di pesi al di fuori di quello utilizzato sulla carrozzeria per il raggiungimento del peso minimo.

5 VERIFICHE Ad inizio manifestazione verranno decisi gli strumenti da utilizzare in verifica ( tipo di bilancia, calibro ed eventuale prova motori con alimentatore e tester / amperometro ). Il menù di verifica sarà il seguente: -pesatura carrozzeria (30 gr. min.) SOLO PRE-GARA -pesatura modello completo(90 gr. max.) SOLO PRE-GARA -controllo carreggiata (65 mm.) PRE e POST-GARA -controllo rapporto (9 T-28 Z) PRE e POST-GARA -controllo motore e sua integrità SOLO PRE-GARA -controllo carrozzeria (integrità alettone, vetri, ecc.) SOLO PRE-GARA -verifiche post-gara su motori troppo performanti potranno venire effettuate a discrezione della Direzione di Gara; eventuali sanzioni saranno comminate di conseguenza. Il regime massimo di rotazione consentito ai motori viene fissato in 7800 rpm alla ruota misurato alla tensione fissa (e verificata) di 12 v. per 15 secondi utilizzando quale strumento di misura il DS Pocket Checker. RECLAMI Viene fissato il termine di 10 minuti dall esposizione delle classifiche per effettuare eventuali reclami che andranno formalizzati al direttore di gara. Il tecnico designato alla verifica dovrà essere persona competente e non coinvolta direttamente nella verifica (non dovrà essere ne il direttore di gara, ne il reclamante, ne il reclamato) La decisione del verificatore è inapellabile. SANZIONI - La mancata presenza di un modello nel parco chiuso o l allontanamento di un concorrente dallo stesso con il proprio modello comporterà l esclusione della squadra. - Il non rispetto della regola della carreggiata, comporterà una sanzione pari al 10% dei giri effettuati (calcolo per difetto). - Un comportamento lesivo verso gli altri concorrenti, ad esempio il mancato turno di commissariamento, verrà sanzionato attraverso un warning (il cartellino giallo del calcio); la somma di 2 warning alla stessa persona comporterà l esclusione della squadra dalla competizione.

6 CAMPIONATO DA DEFINIRE ENTRO DICEMBRE E DOPO LA GARA AD INVITI DI GORIZIA Il campionato si svolgerà su tre appuntamenti; gli impianti utilizzati avranno la tipologia del fondo pista, diverso tra loro (Gorizia pista legno, Porpetto pista plastica Ninco, Trieste pista plastica Polistil). Le gomme utilizzate saranno le Slot.it. I rapporti saranno Slot.it La composizione delle batterie verrà effettuata mediante estrazione. Il punteggio assegnato ad ogni componente l equipaggio sarà così suddiviso: 1) 11 p.ti 2) 9 3) 7 4) 6 5) 5 6) 4 7) 3 8) 2 9) dal 9 in poi 1 punto

7 CAROZZERIE OMOLOGATE Ferrari 550 Maranello Top Slot - Dp slot Lister Storm Lamborghini Murcielago Proteus Ferrari 575 Maranello Carrera Porsche 996 GT3 RS Ford Saleen 7S Chrysler Viper GTS Ferrari 360 Modena Proslot Scalextric Ninco Team Slot Proslot TVR Scalextric BMW M3 GTR Maserati MC12 Carrera? Corvette C5

REGOLAMENTO TECNICO LEGEND 2013

REGOLAMENTO TECNICO LEGEND 2013 REGOLAMENTO TECNICO LEGEND 2013 CATEGORIA LEGEND DEFINIZIONE E SPIRITO DELLA CATEGORIA: Categoria con sostanziali possibilità di preparazione. Si corre con modelli che rappresentano le vetture da rally

Dettagli

Settore Plastica Grande Serie Gruppo C Slot it 2009/2010

Settore Plastica Grande Serie Gruppo C Slot it 2009/2010 Settore Plastica Grande Serie Gruppo C Slot it 2009/2010 Le sotto elencate norme COSTITUISCONO REGOLAMENTO DI CATEGORIA. Definizione e spirito della Categoria: Categoria entry level promozionale monomarca,

Dettagli

Settore Plastica Grande Serie GT 2009 LIGHT

Settore Plastica Grande Serie GT 2009 LIGHT Settore Plastica Grande Serie GT 2009 LIGHT Le sottoelencate norme COSTITUISCONO REGOLAMENTO DI CATEGORIA. Definizione e norme generali della Categoria: Si corre con tipo GT Le Mans con una certa libertà

Dettagli

BMW Z4 Super Cup NSR

BMW Z4 Super Cup NSR BMW Z4 Super Cup NSR Gara Endurance a Squadre 12H La Manifestazione Organizzata è un Evento Ufficiale NSR e verrà effettuata all interno dei locali dell Associazione Sportiva Dilettantistica Slot Club

Dettagli

Settore Plastica Grande Serie Gruppo 5 Sideways

Settore Plastica Grande Serie Gruppo 5 Sideways Settore Plastica Grande Serie Gruppo 5 Sideways 2014 personalizzato CLUB - SLOT CLUB ACILIA ROMA Le sotto elencate norme COSTITUISCONO REGOLAMENTO DI CATEGORIA SCA ROMA. Definizione e spirito della Categoria:

Dettagli

CAMPIONATO INTERCLUB AREZZO-CITTA' DI CASTELLO Regolamento tecnico Gruppo C Slot.it Anno 2013/14 v. 1.1 21 novembre 2013

CAMPIONATO INTERCLUB AREZZO-CITTA' DI CASTELLO Regolamento tecnico Gruppo C Slot.it Anno 2013/14 v. 1.1 21 novembre 2013 CAMPIONATO INTERCLUB AREZZO-CITTA' DI CASTELLO Regolamento tecnico Gruppo C Slot.it Anno 2013/14 v. 1.1 21 novembre 2013 Le sottoelencate norme COSTITUISCONO REGOLAMENTO DI CATEGORIA. Definizione e spirito

Dettagli

1. Modelli omologati:

1. Modelli omologati: ASSOCIAZIONE NUCLEO ARDENTE Trofeo SlotBazar.com 1a edizione città di Diano Marina Domenica 25 luglio 2010 Rev 1.2.0 05/07/10 Premessa Sono vietati eventuali cambiamenti sul modello, non contemplati in

Dettagli

Settore Plastica Grande Serie 2 0 1 0-1.4

Settore Plastica Grande Serie 2 0 1 0-1.4 Settore Plastica Grande Serie Gruppo C 2 0 1 0-1.4 Le sottoelencate norme COSTITUISCONO REGOLAMENTO DI CATEGORIA. Definizione e spirit o della Cat egoria: Categoria entry level promozionale monomarca,

Dettagli

2013-14 rev 1.0 10 ottobre 2013

2013-14 rev 1.0 10 ottobre 2013 Settore Plastica Grande Serie Classic 2013-14 rev 1.0 10 ottobre 2013 Le sottoelencate norme COSTITUISCONO REGOLAMENTO DI CATEGORIA. Definizione e spirito della Categoria: Categoria intermedia, monomotore

Dettagli

Campionato Italiano GT Endurance Slot.it 2012. Premessa

Campionato Italiano GT Endurance Slot.it 2012. Premessa Campionato Italiano GT Endurance Slot.it 2012 Revisione 2012.1 Premessa L obiettivo del Campionato è quello di correre con il sistema digitale oxigen, con modelli e componenti di serie Slot it e con motori

Dettagli

Regolamento Classic ANSI e nazionale Slot.it 2014 2015

Regolamento Classic ANSI e nazionale Slot.it 2014 2015 Regolamento Classic ANSI e nazionale Slot.it 2014 2015 Premessa - Lo spirito di questo regolamento è duplice, da un lato permettere di utilizzare i modelli con una configurazione più vicina a come escono

Dettagli

BRM Classic 1/24 Slot Car World Championship 2015

BRM Classic 1/24 Slot Car World Championship 2015 BRM Classic 1/24 Slot Car World Championship 2015 Per la seconda edizione del campionato mondiale BRM Slot Car 1/24, il club 100% Slotcar, sempre sotto il patrocinio della casa madre, organizza per il

Dettagli

2 0 1 3 / 1 4-1.1 30 Settembre

2 0 1 3 / 1 4-1.1 30 Settembre Settore Plastica Grande Serie Gruppo C 2 0 1 3 / 1 4-1.1 30 Settembre Le sottoelencate norme COSTITUISCONO REGOLAMENTO DI CATEGORIA. Definizione e spirit o della Cat egoria: Categoria entry level promozionale

Dettagli

Regolamento GT/LMP Slot.it 2014/2015

Regolamento GT/LMP Slot.it 2014/2015 Regolamento /LMP Slot.it 2014/2015 Premessa L'obiettivo del Campionato è quello di correre con componenti di serie e gomme forniti dal VRslot per rendere semplice, veloce ed economica la preparazione della

Dettagli

Regolamento Sportivo. completato l ultimo giro intero. 3.8 I punteggi di ogni singola gara vengono assegnati nel seguente

Regolamento Sportivo. completato l ultimo giro intero. 3.8 I punteggi di ogni singola gara vengono assegnati nel seguente Regolamento Sportivo La partecipazione alle gare del Campionato implica l integrale accettazione delle presenti norme. 1 Direzione Gara - Giudici di Gara - Commissione Tecnica 1.1 La DG è responsabile

Dettagli

Regolamento Tecnico Slot it Gruppo C Box Stock Club Revisione 2.1_IT

Regolamento Tecnico Slot it Gruppo C Box Stock Club Revisione 2.1_IT Regolamento Tecnico Slot it Gruppo C Box Stock Club Revisione 2.1_IT Premessa L obiettivo di questo documento è quello di regolamentare le vetture del Gruppo C di Slot it per le gare Gruppo C Box Stock

Dettagli

Gruppo C Box Stock Club Gruppo C Box Stock EVO

Gruppo C Box Stock Club Gruppo C Box Stock EVO Regolamento Tecnico Slot it Gruppo C Box Stock Club Gruppo C Box Stock EVO Revisione 1.2_IT Sommario delle revisioni e dell applicabilità Revisione Stato Data di rilascio Applicabilità Modifiche 1.0_IT

Dettagli

Settore Plastica Grande Serie GT 2 0 1 1-1.5

Settore Plastica Grande Serie GT 2 0 1 1-1.5 Settore Plastica Grande Serie GT 2 0 1 1-1.5 Le sottoelencate norme COSTITUISCONO REGOLAMENTO DI CATEGORIA. Definizione e norme generali della Categoria: Categoria evoluta "open". Si corre con modelli

Dettagli

Gruppo C Box Stock Club Gruppo C Box Stock EVO

Gruppo C Box Stock Club Gruppo C Box Stock EVO Regolamento Tecnico Slot it Gruppo C Box Stock Club Gruppo C Box Stock EVO Revisione 2.1_IT Sommario delle revisioni e dell applicabilità Revisione Stato Data di rilascio Applicabilità Modifiche 2.1_IT

Dettagli

REGOLAMENTO Classic Slot.it 2014 Revisione 2014.1

REGOLAMENTO Classic Slot.it 2014 Revisione 2014.1 REGOLAMENTO Classic Slot.it 2014 Revisione 2014.1 Premessa Viene utilizzato il regolamento CLASSIC SLOT.IT con esclusione dei punti riguardanti l impianto luci e piccole modifiche a livello organizzativo.

Dettagli

Regolamento sportivo Campionato Slot.it 2014

Regolamento sportivo Campionato Slot.it 2014 Regolamento sportivo Campionato Slot.it 2014 Slot.it organizza per il 2014 il Campionato Italiano Slot.it. con le seguenti categorie: Gare sprint: Classic, LMP, Group C Endurance digitale oxigen: GT/LMP

Dettagli

I Campionati Club NSR Trofeo Abarth 500 Assetto Corsa e Porsche Supercup

I Campionati Club NSR Trofeo Abarth 500 Assetto Corsa e Porsche Supercup I Campionati Club NSR Trofeo Abarth 500 Assetto Corsa e Porsche Supercup Cos'è il Trofeo Abarth 500 e la Porsche Supercup NSR? E' un campionato che si articola in due fasi; la prima in ambito di Club,

Dettagli

REGOLAMENTO TECNICO (versione 2013 1.0)

REGOLAMENTO TECNICO (versione 2013 1.0) REGOLAMENTO TECNICO (versione 2013 1.0) 1. Modelli ammessi 1.1 Ford MK IV tutte le versioni Porsche 917K tutte le versioni P68 Alan Mann Ford GT40 MK II tutte le versioni Second version Second version

Dettagli

Porsche GT3 ProSlot LA POTENZA NON E NIENTE SE NON C E CONTROLLO. In questo articolo descrivo la preparazione di un Porsche "GT" della Proslot.

Porsche GT3 ProSlot LA POTENZA NON E NIENTE SE NON C E CONTROLLO. In questo articolo descrivo la preparazione di un Porsche GT della Proslot. Porsche GT3 ProSlot La preparazione di una vettura richiede sia la cura di tutti i singoli componenti, sia il loro assemblaggio. Solo così è possibile raggiungere l'equilibrio tra potenza e controllabilità.

Dettagli

Categoria GT & LMP Endurance Slot it 2015. Premessa

Categoria GT & LMP Endurance Slot it 2015. Premessa Revisione 1.0 Premessa I. Questo regolamento comprende la lista esaustiva dei requisiti di conformità per modelli partecipanti alle gare della categoria GT & LMP Endurance Slot it 2015; le modifiche non

Dettagli

Tutto ciò che non è specificato è da considerarsi VIETATO!

Tutto ciò che non è specificato è da considerarsi VIETATO! REGOLAMENTO TECNICO NSR GT3 CLUB (versione 1.3) Tutto ciò che non è specificato è da considerarsi VIETATO! 1. Modelli ammessi 1.1 Audi R8 GT3 Corvette C6R GT2 Porsche 997 GT3 Audi R8 GT3 2.3 Alla partenza

Dettagli

Gare Sponsorizzate da Slot It

Gare Sponsorizzate da Slot It Premessa I. L obiettivo del Campionato è quello di favorire l abilità di guida e gareggiare con componenti il più possibile vicini a quelli di serie; possibilmente i motori e le gomme sono messi a disposizione

Dettagli

REGOLAMENTO TECNICO NSR GT3 (versione 2)

REGOLAMENTO TECNICO NSR GT3 (versione 2) REGOLAMENTO TECNICO NSR GT3 (versione 2) 1. Modelli ammessi 1.1 Audi R8 GT3 Corvette C6R GT2 Porsche 997 GT3 2.6 Alla partenza la carrozzeria deve essere completa in tutto 2.7 A fine gara possono non essere

Dettagli

CAMPIONATO GT3.COM 2 0 1 4.AMAZINGSLOT WWW

CAMPIONATO GT3.COM 2 0 1 4.AMAZINGSLOT WWW CAMPIONATO GT3 W W W. A M A Z I N G S L O T. C O M 2 0 1 4 REGOLAMENTO TECNICO NSR GT3 CLUB (versione 5.0 2014) Tutto ciò che non è specificato è da considerarsi VIETATO! 1. Modelli ammessi 1.1 Audi R8

Dettagli

MINI CHALLENGE AGGIORNAMENTO ART.3 DELLA CIRCOLARE INFORMATIVA N 2 DEL 06.05.2013

MINI CHALLENGE AGGIORNAMENTO ART.3 DELLA CIRCOLARE INFORMATIVA N 2 DEL 06.05.2013 MINI CHALLENGE CIRCOLARE INFORMATIVA N 4 DEL 31.05.2013 AGGIORNAMENTO ART.3 DELLA CIRCOLARE INFORMATIVA N 2 DEL 06.05.2013 3 DISTANZIALI TAMPONI SOSPENSIONI Si autorizza il montaggio di distanziali sugli

Dettagli

Il telaio Slot.it per Carrera DTM e le parti Slot.it

Il telaio Slot.it per Carrera DTM e le parti Slot.it Il telaio Slot.it per Carrera DTM e le parti Slot.it Se avete acquistato una stampa 3D di un telaio DTM per i modelli Carrera DTM, o avete intenzione di acquistarlo, trovate di seguito tutte le informazioni

Dettagli

REGOLAMENTO GARE stag. 2015

REGOLAMENTO GARE stag. 2015 Mini Autodromo la Valletta REGOLAMENTO GARE stag. 2015 GARA DESCRIZIONE DATA RECUPERO Prima Sociale Seconda Sociale Terza Sociale Quarta Sociale Quinta Sociale CONTATTI: Cellulare Matteo 340/2978946 /

Dettagli

Campionato Europeo Endurance Slot.it 2010 Technical Rules (ITA) Revisione 2010.4 (29/10/2010)

Campionato Europeo Endurance Slot.it 2010 Technical Rules (ITA) Revisione 2010.4 (29/10/2010) Campionato Europeo Endurance Slot.it 2010 Technical Rules (ITA) Revisione 2010.4 (29/10/2010) Premessa Questo regolamento descrive tutte e sole i requisiti di conformità delle auto ammesse a gareggiare

Dettagli

1/8 Off Road Brushless.

1/8 Off Road Brushless. 1/8 Off Road Brushless. Regolamento tecnico Sono ammessi alla categoria tutti i modelli tipo Buggy, in scala 1/8 a ruote scoperte, con trasmissione 4wd spinti esclusivamente da un motore elettrico alimentato

Dettagli

ENDAS Motori Formula Crono Pag. 1 ENDAS. Commissione Motoristica Formula Crono

ENDAS Motori Formula Crono Pag. 1 ENDAS. Commissione Motoristica Formula Crono ENDAS Motori Formula Crono Pag. 1 ENDAS Commissione Motoristica Formula Crono Art. 1 - Definizione Sono considerate Formula Crono le manifestazioni automobilistiche che prevedono la partenza a cronometro

Dettagli

Campionato Europeo LMP Slot it 2014 Revisione 2014.1

Campionato Europeo LMP Slot it 2014 Revisione 2014.1 Campionato Europeo LMP Slot it 2014 Revisione 2014.1 Premessa La versione in lingua italiana non prevarica la versione inglese che rimane l originale di riferimento I. Questo regolamento comprende la lista

Dettagli

Regolamento Super Show 2015

Regolamento Super Show 2015 Regolamento Super Show 2015 Art. 1. Chi può partecipare: Sono ammessi all iscrizione della Super Show 2015 i piloti in possesso di licenza agonistica valida per l anno 2015 rilasciata dall'organizzatore

Dettagli

REGOLAMENTO ENDURANCE DI 6 ORE

REGOLAMENTO ENDURANCE DI 6 ORE REGOLAMENTO ENDURANCE DI 6 ORE Questa corsa a squadre si svolgerà sulla pista di Baia Sardinia (Kartodromo Pista dei Campioni) il 8 ottobre 2011 su kart forniti dall organizzazione. Il regolamento di questa

Dettagli

REGOLAMENTO TECNICO PIT-BIKE MINI MOTARD

REGOLAMENTO TECNICO PIT-BIKE MINI MOTARD REGOLAMENTO TECNICO PIT-BIKE MINI MOTARD 1.1 GENERALITA 1.2 CLASSI 1.3 MOTORE 1.4 TELAIO 1.5 ALIMENTAZIONE 1.6 PNEUMATICI 1.7 VERIFICHE TECNICHE BANCO PROVA 1.8 PROCEDURE VERIFICA 1.9 CATEGORIA SPERIMANTALE

Dettagli

REGOLAMENTO COSTRUTTIVO CATEGORIA KART TRADIZIONALE (N5K) (in vigore dal 2015)

REGOLAMENTO COSTRUTTIVO CATEGORIA KART TRADIZIONALE (N5K) (in vigore dal 2015) REGOLAMENTO COSTRUTTIVO CATEGORIA KART TRADIZIONALE (N5K) (in vigore dal 2015) 1 Definizione Sono ammessi nella categoria N5K (Kart) i telai Kart a motore che dispongano o abbiano disposto di omologazione

Dettagli

Specifiche tecniche e Regolamento Categoria Rally Cross

Specifiche tecniche e Regolamento Categoria Rally Cross Specifiche tecniche e Regolamento Categoria Rally Cross Edizione valida per 2012 1 DEFINIZIONE DI AUTOMODELLO RALLY CROSS Il Rally Cross è un auto modello di derivazione Off-Road mosso dalla trazione cardanica

Dettagli

The DINO files: Ford GT40 set-up

The DINO files: Ford GT40 set-up The DINO files: Ford GT40 set-up Rimuoviamo la carrozzeria, ed osserviamo il supporto motore. Adoperando il nuovo assale, con sezione ridotta nella parte centrale, si ha una maggiore luce rispetto alla

Dettagli

ENDAS Motori Formula Sprint Pag. 1 ENDAS. Commissione Motoristica Formula Sprint

ENDAS Motori Formula Sprint Pag. 1 ENDAS. Commissione Motoristica Formula Sprint ENDAS Motori Formula Sprint Pag. 1 ENDAS Commissione Motoristica Formula Sprint Art. 1- Definizione Sono considerate manifestazioni di Formula Sprint le competizioni che si svolgono su percorsi preferibilmente

Dettagli

ALLEGATO II Dispositivi di attacco

ALLEGATO II Dispositivi di attacco ALLEGATO II Dispositivi di attacco. : il testo compreso fra i precedenti simboli si riferisce all aggiornamento di Maggio 2011 Nel presente allegato sono riportate le possibili conformazioni dei dispositivi

Dettagli

Tutto quanto non è espressamente indicato in questo Regolamento e negli allegati tecnici emessi dal Bureau e/o dalla C.S.A.I. sono vietati.

Tutto quanto non è espressamente indicato in questo Regolamento e negli allegati tecnici emessi dal Bureau e/o dalla C.S.A.I. sono vietati. N.B.1 : Gli aggiornamenti e/o modifiche effettuati rispetto al testo 2011 sono in rosso: Gli aggiornamenti e/o modifiche effettuati nel 2012 sono evidenziati in giallo: Nr. Data Articolo aggiornato 1 9/3/2012

Dettagli

Regolamento Sportivo

Regolamento Sportivo Regolamento Sportivo (Settori Plastica e Metallo) Il presente regolamento è integrato dal contenuto dei seguenti documenti disponibili in versione aggiornata sul sito web: Statuto ANSI Annuario per l anno

Dettagli

Telai Slot.it 3D per modelli Scalextric con parti Slot.it.

Telai Slot.it 3D per modelli Scalextric con parti Slot.it. Telai Slot.it 3D per modelli Scalextric con parti Slot.it. Se avete acquistato una stampa 3D di un telaio per i modelli Scalextric, o avete intenzione di acquistarlo, trovate di seguito tutte le informazioni

Dettagli

MSP ITALIA REGOLAMENTO TECNICO AUTOMODELLI 1:8 FUORISTRADA OFF ROAD

MSP ITALIA REGOLAMENTO TECNICO AUTOMODELLI 1:8 FUORISTRADA OFF ROAD MSP ITALIA REGOLAMENTO TECNICO AUTOMODELLI 1:8 FUORISTRADA OFF ROAD DEFINIZIONE L'automodello è una riproduzione in scala 1:8 di una autovettura da fuoristrada (buggy) mosso dalla trazione di due o più

Dettagli

The DINO files: preparazione Chaparral 2E

The DINO files: preparazione Chaparral 2E The DINO files: preparazione Chaparral 2E Mi sono inizialmente assicurato che sull'auto fosse montato l'alettone racing alleggerito. È riconoscibile dalla caratteristica di avere la parte inferiore cava.

Dettagli

Prova Data Sede CATEGORIE INTERNATIONAL CIRCUIT LA CONCA INTERNATIONAL CIRCUIT LA CONCA

Prova Data Sede CATEGORIE INTERNATIONAL CIRCUIT LA CONCA INTERNATIONAL CIRCUIT LA CONCA 2015 WSK CHAMPIONS CUP REGOLAMENTO SPORTIVO La WSK Promotion srl indice e organizza la 2015 WSK CHAMPIONS CUP (la Serie). La Serie Internazionale designerà il vincitore della 2015 WSK CHAMPIONS CUP nelle

Dettagli

Piloti che non abbiano mai conseguito risultati di rilievo in altri trofei o campionati o al primo tesseramento agonistico.

Piloti che non abbiano mai conseguito risultati di rilievo in altri trofei o campionati o al primo tesseramento agonistico. DIPARTIMENTO NAZIONALE SETTORE MOTORISTICO A.S.C. REGOLAMENTO GENERALE 1 TROFEO PITBIKE CROSS MWM 2015 Le gare organizzate dalla MWM sotto l egida della A.M.I. dipartimento nazionale settore motoristico

Dettagli

REGOLAMENTO ITALIANO AUTOMODELLI TIPO dnano

REGOLAMENTO ITALIANO AUTOMODELLI TIPO dnano REGOLAMENTO ITALIANO AUTOMODELLI TIPO dnano Settembre 2011 1 Regolamento Tecnico Categoria STOCK 2WD 1.1 Modelli ammessi: Qualunque modello originale Kyosho dnano. 1.2 Pezzi opzionali ammessi sullo chassis:

Dettagli

CAMPIONATI D ITALIA MINI MX CROSS

CAMPIONATI D ITALIA MINI MX CROSS CAMPIONATI D ITALIA MINI MX CROSS 1) CATEGORIE REGOLAMENTO PARTICOLARE 2009 10 SPORT :pit bike con motore 4 t orizzontale, telaio a culla aperta, Ruota posteriore 10", ruota anteriore max 12", altezza

Dettagli

Km. 70,500 di cui Km. 69,600 di Prove Speciali

Km. 70,500 di cui Km. 69,600 di Prove Speciali Regolamento di Gara PROGRAMMA APERTURA ISCRIZIONI Martedì 01 Ottobre 2013 ore 08.00 CHIUSURA ISCRIZIONI Giovedì 31 Ottobre 2013 ore 24.00 APERTURA ISCRIZIONI SABATO 09 NOVEMBRE 2013 Verifiche Sportive

Dettagli

Fédération Internationale Speeddown

Fédération Internationale Speeddown Regolamento tecnico FISD I. CLASSIFICAZIONE Le seguenti 9 categorie sono ammesse ai campionati (fa fede l anno di nascita del pilota: età = anno in cui si svolge la gara anno di nascita del pilota). Cat

Dettagli

N.S. 23 REGOLARITA SPORT AUTOSTORICHE CAP. 2

N.S. 23 REGOLARITA SPORT AUTOSTORICHE CAP. 2 N.S. 23 REGOLARITA SPORT AUTOSTORICHE CAP. 2 ART. 1 - DEFINIZIONI Sono di regolarità sport auto storiche le gara, riservate alle vetture storiche, ed in particolare a quelle in allestimento da corsa, i

Dettagli

CAMPIONATO INTERCLUB AREZZO-CITTA' DI CASTELLO

CAMPIONATO INTERCLUB AREZZO-CITTA' DI CASTELLO CAMPIONATO INTERCLUB AREZZO-CITTA' DI CASTELLO REGOLAMENTO SPORTIVO Anno 2013/14 v. 1.0 22 settembre 2013 NORME GENERALI DI COMPORTAMENTO Tutti i Concorrenti, partecipando al Campionato, sono tenuti a

Dettagli

REGOLAMENTO 2013. 2.1 La gara si terrà sul Circuito Internazionale del Friuli Venezia Giulia a Precenicco (Udine), nei giorni 6 e 7 Luglio 2013.

REGOLAMENTO 2013. 2.1 La gara si terrà sul Circuito Internazionale del Friuli Venezia Giulia a Precenicco (Udine), nei giorni 6 e 7 Luglio 2013. REGOLAMENTO 2013 1. Organizzatore 1.1 La società BIREL MOTORSPORT SRL, con licenza da organizzatore CSAI 357311 e con l approvazione della CSAI, indice e organizza la 24 Ore Endurance Kart Racing 2013.

Dettagli

CAMPIONATO ITALIANO AUTOCROSS 2007

CAMPIONATO ITALIANO AUTOCROSS 2007 CAMPIONATO ITALIANO AUTOCROSS 2007 Oltre agli abituali lavori, controlli e verifiche durante la pausa invernale, si suggerisce di dedicare una particolare attenzione ai punti seguenti. In caso di dubbio,

Dettagli

SETTORE GIOVANILE NAZIONALE

SETTORE GIOVANILE NAZIONALE SETTORE GIOVANILE NAZIONALE NORME ATTUATIVE BMX 2013 CATEGORIE GIOVANISSIMI (modifiche approvate dal Consiglio Federale del 12 dicembre 2012) Modifiche dei seguenti articoli rispetto al 2012: ARTICOLI:

Dettagli

Ferrari 126 CK Monaco G.P. 1981 Gilles Villenueve. Tameo Kits TMK 391

Ferrari 126 CK Monaco G.P. 1981 Gilles Villenueve. Tameo Kits TMK 391 Ferrari 126 CK Monaco G.P. 1981 Gilles Villenueve Tameo Kits TMK 391 - Built by Fabio Billero Ho iniziato aprendo le prese d aria sulla carrozzeria, per l operazione ho utilizzato il dremel con una fresa

Dettagli

REGOLAMENTO ENDURANCE CIRCUITO SAN MARTINO DEL LAGO

REGOLAMENTO ENDURANCE CIRCUITO SAN MARTINO DEL LAGO REGOLAMENTO ENDURANCE CIRCUITO SAN MARTINO DEL LAGO La mancata osservanza delle regole del presente regolamento e/o degli orari delle varie fasi dell'evento, (briefing, etc...) farà scattare la squalifica

Dettagli

[Regolamento 2WD] [Campionato Nazionale U.I.S.P.]

[Regolamento 2WD] [Campionato Nazionale U.I.S.P.] [Regolamento 2WD] [Campionato Nazionale U.I.S.P.] 2015 Campionato riservato ad Automodelli Radiocomandati elettrici Categoria Formula 1 2WD scala 1/10 Pan Car 2WD scala 1/10 Requisiti e modalità di iscrizione

Dettagli

Manuale assemblaggio RHB 151

Manuale assemblaggio RHB 151 Manuale assemblaggio RHB 151 Assemblaggio della cassa Parti necessarie per assemblare la carrozzeria. Ripulire con un cutter le sbavature dello stampaggio da tutte le parti. Eventuali bolle possono essere

Dettagli

9- Rinfresco Sarà consentito nessun pagamento / ardesia o altro. Tutti i cibi o bevande richieste devono essere pagati al momento

9- Rinfresco Sarà consentito nessun pagamento / ardesia o altro. Tutti i cibi o bevande richieste devono essere pagati al momento 1- Race Management 1.1 Il Direttore di Gara è responsabile del buon funzionamento della manifestazione 1.2 I marescialli direttore di gara e di gara sono le uniche persone autorizzate a gestire le auto

Dettagli

REGOLAMENTO ENDURANCE SALVA CRISI. CIRCUITO di ALA DI TRENTO (TN)

REGOLAMENTO ENDURANCE SALVA CRISI. CIRCUITO di ALA DI TRENTO (TN) REGOLAMENTO ENDURANCE SALVA CRISI CIRCUITO di ALA DI TRENTO (TN) 1) Organizzatore: FUN RACE a.s.d. Via A. Volta Arcugnano (VI) Italy, Tel 0039 3489013207, funrace.asd@icloud.com,www.maxtrophy.com, facebook/funrace

Dettagli

REGOLAMENTO MOTOCROSS

REGOLAMENTO MOTOCROSS REGOLAMENTO MOTOCROSS Sono gare di motocross tutte le manifestazioni motociclistiche che si svolgono su piste fuoristrada chiuse ad anello e da percorrersi più volte. Le piste da fuori strada possono essere

Dettagli

-il certificato medico qualora dalla procedura on line lo stesso risulti scaduto

-il certificato medico qualora dalla procedura on line lo stesso risulti scaduto AUTOSTORICHE NORME GENERALI VERIFICHE SPORTIVE Procedura per le verifiche ante- gara Le verifiche sportive saranno effettuate in base all elenco iscritti(trasmesso all ACI nei termini previsti dal RSN

Dettagli

RT8 PUNTEGGI 1 35 2 30 3 26 4 22 5 18 6 16 7 14 8 12 9 10 10 8 11 6 12 5 13 4 14 3 15 2 16 1

RT8 PUNTEGGI 1 35 2 30 3 26 4 22 5 18 6 16 7 14 8 12 9 10 10 8 11 6 12 5 13 4 14 3 15 2 16 1 Regolamento pag 1 GARA La manifestazione avrà luogo presso il circuito BIG KART di Rozzano e sara così formata da 6 gare endurnce da 2 ore e 4 gare endurance da 3divise in 20 minuti di libere più 10 minuti

Dettagli

GRUPPO SPORT PROTOTIPI SLALOM

GRUPPO SPORT PROTOTIPI SLALOM - Manche di prove cronometrate 5 giri + 1 di riscaldamento - 1^ manche 5 giri + 1 di riscaldamento - 2^ manche 5 giri + 1 di riscaldamento - Premiazione Art. 1 - Conduttori ammessi. Potranno partecipare,

Dettagli

Regolamento Generale MOTOCROSS 2012

Regolamento Generale MOTOCROSS 2012 Regolamento Generale MOTOCROSS 2012 Lega Motociclismo U.I.S.P. Lombardia Art. 1 PARTECIPAZIONE Possono partecipare ai vari Campionati tutti i conduttori con apposita licenza UISP, regolarmente rilasciata

Dettagli

REGOLAMENTO 24 HORAS GRAN CANARIA III CARRERA KART ENDURANCE

REGOLAMENTO 24 HORAS GRAN CANARIA III CARRERA KART ENDURANCE REGOLAMENTO 24 HORAS GRAN CANARIA III CARRERA KART ENDURANCE 6 8 Dicembre 2012 1. Organizzatore 1.1 El Gran Canaria Karting Club GKC organizza la III 24 Horas de Gran Canaria Carrera Kart Endurance 2012.

Dettagli

CAMPIONATO ITALIANO GT1 / GT2 / GT3

CAMPIONATO ITALIANO GT1 / GT2 / GT3 CAMPIONATO ITALIANO GT1 / GT2 / GT3 Versione 3-9/2016 Le sottoelencate norme costituiscono REGOLAMENTO DI CATEGORIA. Definizione della Categoria: Categoria multimarca, monogomma con modelli GT3/GT riproducenti

Dettagli

Presentano la Gara di Accelerazione Trofeo centro Fiera di Montichiari 14 Aprile 2013 presso l area Fieristica di Montichiari (BS)

Presentano la Gara di Accelerazione Trofeo centro Fiera di Montichiari 14 Aprile 2013 presso l area Fieristica di Montichiari (BS) Presentano la Gara di Accelerazione Trofeo centro Fiera di Montichiari 14 Aprile 2013 presso l area Fieristica di Montichiari (BS) Programma della manifestazione GARA SULLA DISTANZA DI 1/8 DI MIGLIO Apertura

Dettagli

REGOLAMENTO DI MANIFESTAZIONE AUTOSLALOM 2011 PROGRAMMA

REGOLAMENTO DI MANIFESTAZIONE AUTOSLALOM 2011 PROGRAMMA REGOLAMENTO DI MANIFESTAZIONE AUTOSLALOM 2011 Denominazione 2 AUTOSLALOM CITTA DI LIBRIZZI. Data 25/09/2011 Validità CAMPIONATO SICILIANO. ORGANIZZATORE: A.S.D. PALATINUS Lic. n 2039117. Affiliato al REGISTRO

Dettagli

MARCA Alfa Romeo CARATTERISTICHE. MODELLO 1900 TI super ANNO DI PRODUZIONE

MARCA Alfa Romeo CARATTERISTICHE. MODELLO 1900 TI super ANNO DI PRODUZIONE MODELLO 1900 TI super 1953 CARROZZERIA Berlina Alfa 5-6 posti Rispetto alla versione TI normale, la Super ha un motore portato a 1975cc. L esemplare è perfettamente restaurato, in condizioni da museo.

Dettagli

SLOT.IT GR.C GUIDA ALLA PREPARAZIONE

SLOT.IT GR.C GUIDA ALLA PREPARAZIONE SLOT.IT GR.C GUIDA ALLA PREPARAZIONE ATTREZZI E MATERIALI NECESSARI: Cacciaviti piatti e a stella di piccola misura Chiave a brugola 0,9mm Forbici piccole Lama affilata (cutter o bisturi) Carta vetrata

Dettagli

ACCESSORI ORIGINALI AUTOMOBILI LAMBORGHINI SPORT

ACCESSORI ORIGINALI AUTOMOBILI LAMBORGHINI SPORT ACCESSORI ORIGINALI AUTOMOBILI LAMBORGHINI SPORT SIAMO ITALIANI. LA NOSTRA PASSIONE È TOTALE E NON CONOSCE COMPROMESSI. Per ogni Lamborghini e per ogni singolo dettaglio. Se amate la vostra Lamborghini

Dettagli

REGOLAMENTO. VALIDITA Gara NON TITOLATA

REGOLAMENTO. VALIDITA Gara NON TITOLATA REGOLAMENTO ORGANIZZATORE - La ASD PILOTI TERRA indice ed organizza una manifestazione non agonistica competitiva della tipologia Circuito Cittadino nel Comune di Lignano Sabbiadoro (Ud). VALIDITA Gara

Dettagli

UITS REGOLAMENTO CAMPIONATO ITALIANO EX ORDINANZA 100 mt 2010 NORME GENERALI

UITS REGOLAMENTO CAMPIONATO ITALIANO EX ORDINANZA 100 mt 2010 NORME GENERALI UITS REGOLAMENTO CAMPIONATO ITALIANO EX ORDINANZA 100 mt 2010 NORME GENERALI AI CAMPIONATI SONO AMMESSI I SOCI TESSERATI UITS ED ISCRITTI AD UNA SEZIONE T.S.N. Armi Modelli di armi adottate fino al 1955

Dettagli

Notiziario di S.A.M. 2001 Speciale GIP-46 Allegato al Numero 53 Gennaio - Febbraio 2011

Notiziario di S.A.M. 2001 Speciale GIP-46 Allegato al Numero 53 Gennaio - Febbraio 2011 Notiziario di S.A.M. 2001 Speciale GIP-46 Allegato al Numero 53 Gennaio - Febbraio 2011 Speciale GIP-46 - Allegato all Aquilone n. 53 1 GIP- 46 Nel gennaio 2007, in occasione dell annuale riunione conviviale

Dettagli

OMOLOGAZIONE CLASSE PROTOTIPI

OMOLOGAZIONE CLASSE PROTOTIPI OMOLOGAZIONE CLASSE PROTOTIPI Con la presente si prende in esame la richiesta di omologazione di monoposto sportivo e solo ad uso competizione del prototipo denominato Legend Cars. Il prototipo in oggetto

Dettagli

PROGETTO KART GRAND PRIX REGOLAMENTO TECNICO-SPORTIVO 2015

PROGETTO KART GRAND PRIX REGOLAMENTO TECNICO-SPORTIVO 2015 PROGETTO KART GRAND PRIX REGOLAMENTO TECNICO-SPORTIVO 2015 INDICE Art. S1 PROMOTORE PAG. 2 Art. S2 NORME GENERALI SPORTIVE PAG. 2 Art. S3 TROFEO PAG. 3 Art. S4 LICENZE PAG. 3 Art. S5 NUMERI DI GARA PAG.

Dettagli

REGOLAMENTO SPORTIVO CAMPIONATO ITALIANO VINTAGE ENDURANCE 2015

REGOLAMENTO SPORTIVO CAMPIONATO ITALIANO VINTAGE ENDURANCE 2015 REGOLAMENTO SPORTIVO CAMPIONATO ITALIANO VINTAGE ENDURANCE 2015 1. PRINCIPI GENERALI Il presente regolamento si applica alle prove di Campionato Italiano Vintage Endurance 2015 (da qui in avanti definito

Dettagli

REGOLAMENTO 2014 TROFEO COPPA FIF TRIAL 4X4

REGOLAMENTO 2014 TROFEO COPPA FIF TRIAL 4X4 REGOLAMENTO 2014 TROFEO COPPA FIF TRIAL 4X4 1.1 Definizione e veicoli 1.1.1 Il TRIAL 4x4 è una specialità sportiva, nella quale la capacità di superare le asperità presenti su percorsi in fuoristrada,

Dettagli

Regolamento particolare Classic ANSI VRSLOT

Regolamento particolare Classic ANSI VRSLOT Regolamento particolare Classic ANSI VRSLOT Questo regolamento presenta delle lievi modifiche regolamentari per adattare il regolamento Classic Clash alle necessità del club. Carrozzeria Il peso minimo

Dettagli

REGOLAMENTO PARTICOLARE DI GARA SLALOM

REGOLAMENTO PARTICOLARE DI GARA SLALOM REGOLAMENTO PARTICOLARE DI GARA SLALOM Denominazione 1 TROFEO LA COLLINA CITTA DI SAMBATELLO Decima prova del Campionato Siciliano UISP e-mail info@uispslalom.it Data 16 AGOSTO 2009 Validità: Regionale

Dettagli

REGOLAMENTO SPORTIVO TROFEO GREEN SCOUT CUP 2011

REGOLAMENTO SPORTIVO TROFEO GREEN SCOUT CUP 2011 REGOLAMENTO REGOLAMENTO SPORTIVO TROFEO GREEN SCOUT CUP 2011 INDICE Art. 1 ORGANIZZAZIONE Art. 2 CALENDARIO SPORTIVO Art. 3 CONDUTTORI AMMESSI Art. 4 AUTOVETTURE AMMESSE Art. 5 COMUNICAZIONI Art. 6 SVOLGIMENTO

Dettagli

RALLY DAY AGGIORNAMENTO AL 14 APRILE 2015

RALLY DAY AGGIORNAMENTO AL 14 APRILE 2015 REGOLAMENTO RALLY DAY 2015 Regolamento di Settore RALLY DAY AGGIORNAMENTO AL 14 APRILE 2015 Art. 18) Art. 3.1) Art. 15 1) I Rally Day devono svolgersi con le seguenti modalità: - svolgimento della parte

Dettagli

REGOLAMENTO COPPA ITALIA LEGA PRO 2015/2016

REGOLAMENTO COPPA ITALIA LEGA PRO 2015/2016 NOVEMBRE 2008 COMUNICATO UFFICIALE N. 65/L DEL 5 AGOSTO 2015 LEGA ITALIANA CALCIO PROFESSIONISTICO 65/142 REGOLAMENTO COPPA ITALIA LEGA PRO 2015/2016 La Lega organizza per l'annata sportiva 2015-2016 la

Dettagli

REGOLAMENTO SPORTIVO SEAT LEON SUPERCOPA ITALIA 2010

REGOLAMENTO SPORTIVO SEAT LEON SUPERCOPA ITALIA 2010 REGOLAMENTO SPORTIVO SEAT LEON SUPERCOPA ITALIA 2010 Approvazione CSAI: SCV N.7/2010 del 12/2/2010 e N.22/2010 del 25/2/2010 SEAT LEON SUPERCOPA ITALIA 2010 Regolamento Generale SOMMARIO: PREMESSA 1. NORME

Dettagli

FORMULA RENAULT 2.0 ITALIA. www.renaultsportitalia.it

FORMULA RENAULT 2.0 ITALIA. www.renaultsportitalia.it FORMULA RENAULT 2.0 ITALIA STAGIONE 2012 www.renaultsportitalia.it SOMMARIO 03 PRIMO GRADINO PER LE CATEGORIE SUPERIORI 04 LA SERIE GIUSTA PER CRESCERE 05 CALENDARIO 2012 06 FORMAT DEI WEEKEND 07 LE VETTURE

Dettagli

Campionati Italiani Trofei Nazionali Coppe CSAI. Campionati Italiani Trofei Nazionali Coppe CSAI

Campionati Italiani Trofei Nazionali Coppe CSAI. Campionati Italiani Trofei Nazionali Coppe CSAI a) uto Storiche Velocità Circuito Velocità Montagna Campionati Italiani Trofei Nazionali Coppe CSI Campionati Italiani Trofei Nazionali Coppe CSI Rally Rally Conduttori ( 4 raggruppamenti) RallyScuderie

Dettagli

23_10_2010 : 5 Hours Test challenge Circuito Le Sirene - Cavaglià (BI) to be continue

23_10_2010 : 5 Hours Test challenge Circuito Le Sirene - Cavaglià (BI) to be continue 23_10_2010 : 5 Hours Test challenge Circuito Le Sirene - Cavaglià (BI) to be continue 23 Ottobre 2010_ Circuito Le Sirene _Concept La 5 Hours Test Challenge è una manifestazione ad inviti non agonistica

Dettagli

Regolamento Tecnico Gruppo C - Calabroni Rossi

Regolamento Tecnico Gruppo C - Calabroni Rossi Regolamento Tecnico Gruppo C - Calabroni Rossi Premessa I. Questo regolamento comprende la lista esaustiva dei requisiti di conformità per modelli partecipanti alle gare; le modifiche non riportate dal

Dettagli

POLINI ITALIAN CUP 2010. TROFEO GRC-POLINI MINI GP 50 cc MONOMARCA GRC-POLINI REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE

POLINI ITALIAN CUP 2010. TROFEO GRC-POLINI MINI GP 50 cc MONOMARCA GRC-POLINI REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE POLINI ITALIAN CUP 2010 TROFEO GRC-POLINI MINI GP 50 cc MONOMARCA GRC-POLINI REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE REGOLE GENERALI F1.1 A - GRC MOTO indice per il 2010 in collaborazione con la Polini Motori il 1

Dettagli

Trofeo Amarena Fabbri

Trofeo Amarena Fabbri Regolamento del 1 Concorso d Eleganza per Vetture d'epoca Trofeo Amarena Fabbri Art. 1 Il Golf Club Bologna, con il partnership di Fabbri 1905, organizza il 1 Trofeo Amarena Fabbri, Concorso d Eleganza

Dettagli

DODICI POLLICI EUROPEAN CUP 2015

DODICI POLLICI EUROPEAN CUP 2015 DODICI POLLICI EUROPEAN CUP 2015 REGOLAMENTO INDICE 1 ORGANIZZAZIONE 2 ABBIGLIAMENTO OBBLIGATORIO 3 ETA MINIMA 4 PILOTI AMMESSI LICENZE E COSTI 5 GIORNATA DI GARA 6 PREPARCO 7 PARTENZA ANTICIPATA 8 ARRESTO

Dettagli

Regolamento Tecnico Rally

Regolamento Tecnico Rally Regolamento Tecnico Rally Pagina 1 di 15 INDICE Art. 1) DEFINIZIONE AUTOMODELLO RALLY BELT 2.1 PESI E MISURE 2.2 CARROZZERIA 2.3 ALETTONE: 2.4 NUMERI DI GARA 2.4 PARAURTI: 2.4 SERBATOIO: 2.7 MISCELA: 2.8

Dettagli

ANNUARIO SPORTIVO NAZIONALE 2015 REGOLAMENTO DI SETTORE - SLALOM REGOLAMENTO TECNICO LIGHT

ANNUARIO SPORTIVO NAZIONALE 2015 REGOLAMENTO DI SETTORE - SLALOM REGOLAMENTO TECNICO LIGHT ANNUARIO SPORTIVO NAZIONALE 2015 REGOLAMENTO DI SETTORE - SLALOM REGOLAMENTO TECNICO LIGHT CRONOLOGIA MODIFICHE: ARTICOLO MODIFICATO DATA DI APPLICAZIONE DATA DI PUBBLICAZIONE REGOLAMENTO DI SETTORE (RDS)

Dettagli