Layman s report. Energie rinnovabili e sviluppo sostenibile. Il progetto TERRE per la Provincia di Rovigo

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Layman s report. Energie rinnovabili e sviluppo sostenibile. Il progetto TERRE per la Provincia di Rovigo"

Transcript

1 Layman s report Energie rinnovabili e sviluppo sostenibile. Il progetto TERRE per la Provincia di Rovigo

2 "Energie rinnovabili e sviluppo sostenibile. Il progetto TERRE per la Provincia di Rovigo" è una pubblicazione del progetto TER.R.E. (TERritory, energy & Employment), programma di cooperazione transnazionale South East Europe , Glu autori di questa pubblicazione sono: Elena Gissi, Francesco Musco, Giulia Lucertini, Vito Garramone, Matelda Reho, Luigi Ferrari, Selene Verzola, Giovanna Pizzo Per citare questa pubblicazione indicare: Gissi E., Musco F., Lucertini G., Garramone V., Reho M., Ferrari L., Verzola S., Pizzo G. (2014), Energie rinnovabili e sviluppo sostenibile. Il progetto TERRE per la Provincia di Rovigo, CORILA editore, Venezia. CORILA editore ( 2014 CORILA) ISBN CORILA Consorzio per la Gestione del Centro di Coordinamento delle Attività di Ricerca inerenti il Sistema lagunare di Venezia 3012 Venezia Palazzo Franchetti, San Marco 2847 Tel Fax

3 SOMMARIO / CONTENT Introduzione / introduction...2 Obiettivi del progetto / Project objectives...3 Risultati del progetto / Project results...5 Analisi del potenziale del territorio / Analysis of territorial potential...6 Creazione degli scenari / Creation of scenarios...11 Piano tecnico, economico efinanziario / Technical,economic and financial plan...12 Capacitazione e partecipazione / Capacity building and participation...13 Valore aggiunto ed effetti di sostenibilità / Added value and sustainable effects...14 Credits / Credits...15 Contatti / Contacts...16 «Territorio, Energia e Lavoro» è un progetto cofinanziato dal programma di coperazione transnazionale South East Europe / «TERritory, EneRgy & Employment» is a project co-funded from the South East Europe Transnational Cooperation Programme. Codice del progetto / Project code SEE/D/0276/4.2/X Budget del progetto / Project Budget ,00 Inizio-termine del progetto / Project start-end / Sito web del progetto / project website

4 Energie rinnovabili e sviluppo sostenibile. Il progetto TERRE per la Provincia di Rovigo

5 Introduzione / Introduction Il progetto TERRE TERritory, energy & Employment intende sperimentare e dimostrare che un uso integrato delle risorse endogene locali, in relazione alla produzione di energia da fonti rinnovabili, può diventare l'occasione per uno sviluppo sostenibile dei territori, basato su partenariati comprendenti la sfera pubblica, gli operatori privati e le comunità locali. Creando in questo modo delle opportunità occupazionali in zone d'europa meno sviluppate o considerate marginali. In tale maniera sarà possibile promuovere specifici percorsi di crescita e sviluppo, basati su un corretto utilizzo delle risorse locali. Il progetto TERRE cercherà pertanto di determinare effetti positivi a lungo termine sulle politiche energetiche locali, che possano permettere il superamento di ostacoli ideologici nei confronti di investimenti nel campo energetico. Il progetto può convincere, inoltre, i decisori politici ad investire in fonti energetiche rinnovabili (alternative) attraverso l'adozione di modelli e schemi basati su di un approccio multisettoriale. Tale approccio promuove la tutela dell'ambiente, del paesaggio, e le esigenze sociali della popolazione, come l'equa ridistribuzione delle risorse, attraverso lo sfruttamento delle risorse naturali per fini energetici, con ulteriori e favorevoli ricadute per quanto riguarda l'occupazione nelle aree periferiche, sottoproduttive e affette da spopolamento. Il progetto TERRE coinvolge 12 paesi del Sud-Est Europa (SEE) con un alto potenziale dato dalla disponibilità di risorse naturali e derivate su cui basare uno sviluppo locale guidato dalle energie rinnovabili. Fonte: Provincia di Rovigo Settore Turismo TERRE project TERritory, energy & Employment intends to experiment and demonstrate that a wise and integrated exploitation and endogenous resources to produce renewable energy is an effective engine for a self-generated and sustainable local development in the areas, based on PPP between public institutions, private operators, and local communities. In order to create employment opportunities in less development or marginal zones. Thus, it will be possible to promote tailored paths to growth and development, based on a proper use of local resources. TERRE project will try to determine long lasting positive effect on the local energy policies which can to overcome the ideological obstacles to energy plants investments across the civil society. The project can convince policy maker to invest in RES by adopting models and patters, based on a multi-sectorial approach. This approach promotes environmental and landscape protection and protection and social needs of population, like the faire resources redistribution, in exploiting the natural resources for energy purposes, with further positive impacts on employment in depressed, underproductive or depopulating areas. TERRE project involves 12 SEE areas with high potential due to the availability of natural or derived resources on which to base a local development led by the renewable energies. 2

6 Obiettivi del progetto / Project objectives I principali obiettivi del progetto TERRE sono: Analizzare le caratteristiche peculiari di ogni territorio (risorse naturali e umane, paesaggio, caratteristiche culturali ed economiche), le potenzialità per la produzione di biomassa da legname e da attività agricole e di allevamento, l'irraggiamento solare e la disponibilità di superfici per il posizionamento di impianti fotovoltaici, la potenzialità per la produzione di energia eolica ed idrica in funzione della richiesta energetica locale (incluso il riscaldamento). Elaborare, sulla base delle potenzialità di produzione di energie rinnovabili, e attraverso l'attivazione di un sistema decisionale transnazionale, un piano economico-finanziario e tecnologico per ogni territorio, con l'obiettivo di promuovere uno sviluppo locale sostenibile dal punto di vista economico, sociale e ambientale. Rafforzare durabilità e sostenibilità dello sviluppo locale secondo processi di partecipazione dei soggetti interessati sul territorio. Obiettivo è elaborare e condividere con le istituzioni pubbliche, stakeholder (operatori locali privati e investitori nel campo delle energie rinnovabili), ma anche con le comunità locali, un catalogo delle opportunità di investimento. Promuovere la formazione e lo scambio di conoscenze presso gruppi di amministratori e tecnici che desiderino aumentare le loro esperienze nel campo della pianificazione e dello sviluppo territoriale, sulla base di partnership pubblico-privato e di reti tra differenti livelli istituzionali (Regioni, Province, Comuni) e tra aree con una diversa crescita a scala nazionale e transnazionale. Fonte: Provincia di Rovigo 3

7 Obiettivi del progetto / Project objectives The main objective of the TERRE project are: To analyse, the peculiar characteristics of each territory (as natural and human resources, as well as landscape, cultural and economic characters), its potential for biomasses production from woods, agricultural and breeding activities, sun irradiation & availability of surfaces where to locate photovoltaic plants, wind and water capacity as well as the local energy demand (including heating). To elaborate, on the basis of the estimated potential for producing renewable energies, through the implementation of a transnational decision support system, technical-economic-financial plans in each area, in order to promote economically, socially and environmentally sustainable local development. To strengthen the durability and sustainability of local development according to structured processes of capacity building and participation of local actors. The aim is to elaborate and share with public institutions, stakeholders (overall local private operators and investors in renewable energies) as well as with local communities, a catalogue of investment opportunities. To promote a well-targeted capacity building addressed to groups of politicians and officials who should become more experienced in the integrated planning and governance of areas development, based overall on Public Private Partnership and networking between different institutional level (regions, provinces, municipalities) and different growth areas at regional, national and transnational scale. Fonte: Provincia di Rovigo Settore Turismo 4

8 Risultati del progetto / Project results The project results are: To develop scenarios about the potential of renewable energy and the socio-economic and environmental. To define a transnational Decision Support System (DSS) to support policy makers in the selection of projects. To define a transnational TERRE model about sustainable use of renewable energy resources. To design technical-economicfinancial plans, to guide strategies of action for local development based on RES. To implement 3 pilot investments and actions able to catalyse founds and investments. To increase knowledge of the administrations and local communities involved through activities of capacity building. To involve, through the proper use of the media, 260,000 people of which 15,000 directly affected by the project objectives I risultati attesi del progetto TERRE sono: Elaborare scenari sulle potenzialità delle energie rinnovabili e gli effetti socio-economici ed ambientali sui territori. Definire un modello di supporto decisionale (Decision Support System DSS) transnazionale in grado di supportare i policy maker nella scelta dei progetti. Definire un modello TERRE a livello transnazionale in relazione allo sfruttamento sostenibile delle risorse energetiche rinnovabili. Progettare piani tecnico-economico-finanziari che orientino strategie di azioni per uno sviluppo locale basato sulle risorse energetiche rinnovabili. Realizzare di 3 investimenti pilota e di azioni attivate per catalizzare investimenti. Aumentare le conoscenze delle amministrazioni coinvolte e delle comunità locali attraverso il rafforzamento delle capacità, degli obiettivi e della vision degli stakeholder. Coinvolgere, grazie ad un appropriato utilizzo dei mezzi di comunicazione, di persone di cui direttamente interessate dagli obiettivi del progetto. 5

9 Analisi del potenziale del territorio / Analysis of territorial potential Inquadramento generale La Provincia di Rovigo si estende su un area di km 2 ed è divisa in 50 comuni, il cui capoluogo è Rovigo. La provincia si colloca nella parte più a sud della Regione del Veneto. L'area è delimitata da 2 dei maggiori fiumi italiani, l'adige e il Po, rispettivamente il primo ed il terzo come portata d'acqua. La parte orientale della provincia è formata dal Delta del fiume Po che si espande costantemente verso est a causa dei sedimenti depositati dal fiume. La principale attività economica è l'agricoltura, in particolare la coltivazione di cereali come frumento, mais e riso, mele, pere, barbabietole da zucchero, pesche e verdure. Anche l'acquacoltura è abbastanza sviluppata, soprattutto nelle valli del Delta. La popolazione residente nella Provincia di Rovigo, il 31 dicembre 2013, era pari a abitanti, con una densità media di 136,42 abitanti/km 2. Il clima della zona, come per il resto della Pianura Padana, può essere classificato come "temperato - umido", e la precipitazione media annua è tra le più basse della regione. Parchi, riserve e varie oasi naturali sono riconosciuti come elementi chiave della struttura del complesso territorio della Provincia di Rovigo. I loro principi gestionali sono finalizzati alla promozione di paesaggio storico, l'integrazione delle attività umane e, allo stesso tempo, la conservazione delle risorse naturali, ciò è essenziale per un uso equilibrato del territorio e delle sue risorse. General Framework The Province of Rovigo extends over an area of Km2 and is divided into 50 Municipalities. The capital is the city of Rovigo. It is located in the southern part of the Veneto Region. The area is included among 2 of the largest Italian rivers, Adige and Po, the first and the third biggest rivers of Italy as for rate of flow respectively. The eastern part of the province is made by the Delta of the river Po that constantly expands eastward since of sediments deposited by the river. The main economic activity is agriculture, particularly the cultivation of cereals such as wheat, corn and rice, apples, pears, sugar beets, peaches and vegetables. Aquaculture is developed, especially in the valleys of the Delta. The resident population in the province of Rovigo, on 31 th December 2013, amounted to inhabitants, with an average density of 136,42 inhabitants/km 2. The climate of the area, as for the rest of the Po Valley, can be classified as "temperate - humid", and the average annual precipitation is among the lowest of the region. Parks, reserves and various natural oasis are recognized as key elements in the structure of the complex territory province of Rovigo. Their management principles are aimed to the promotion of historic landscape, integration of human activities and, at the same time, conservation of natural resources. This is essential for a balanced use of land and its resources. Fonte: Provincia di Rovigo Settore Turismo 6

10 Analisi del potenziale del territorio / Analysis of territorial potential Agricultural sector The territory is always suited to the use of the soil for agricultural purposes. Although the exploitable biomass from agricultural crops appears to be considerable (about 7*10 6 MWh/year), however, it is considered more useful to keep the destinations culture "food" and not use the agricultural land for energy purposes. It also highlights the little relevance (about 31*10 3 MWh / year) of the territorial vocation of wood biomass. Solar Energy The province has already been the subject of several applications in the photovoltaic industry and has room for potential improvement, about to the wide availability of surface coverage of public and private building. The potential indicated is approximately 122,000 MWh/year, it is only to the surfaces of public covered surfaces. Settore agricolo Il territorio è vocato da sempre all'utilizzo del suolo a fini agricoli. Benchè la biomassa utilizzabile da colture agricole sembri essere notevole (circa il 7*10 6 MWh/anno), tuttavia si ritiene più utile mantenere le destinazioni colturale «food» e non utilizzare il territorio agricolo a fini energetici. Si sottolinea anche la scarsa rilevanza (circa 31*10 3 MWh/anno) della vocazione territoriale a biomassa legnosa. Energia solare Il territorio provinciale è già stato oggetto di numerose applicazioni nel settore fotovoltaico e presenta ampi margini di miglioramento potenziale, riferito alla estesa disponibilità di superfici di copertura edilizia pubblica e privata. Il potenziale indicato di circa MWh/anno è riferito solo alla parte di superfici edilizie coperte pubbliche. 7

11 Analisi del potenziale del territorio / Analysis of territorial potential Energia idroelettrica La mancanza di salti idrici importanti nei corsi d'acqua del territorio ha di fatto escluso le applicazioni di tipo mini-idroelettrico e si ritiene poco applicabile questa tecnologia anche per il futuro. Molto importante, benchè ancora poco considerata è la quantità di energia estraibile dal mescolamento delle acque dolci dei fiumi con quella salata di mare (circa 22*10 6 MWh/anno). L'ampia disponibilità di acqua dolce che si riversa «inevitabilmente» nel Mare Adriatico conduce ad un potenziale importante, seppure teorico e da approfondire, paragonabile a quello generato dalla Centrale Termoelettrica ENEL di Porto Tolle. Energia eolica Allo stato attuale, non sono installati parchi eolici nella Provincia di Rovigo. L'analisi della dimensione dei campi di vento del Veneto, può essere fatta sulla base dei dati inseriti nel Piano Regionale per la Protezione Riabilitazione Atmosphere (PTRRA). I dati riportati per la provincia di Rovigo indicano che i campi eolici hanno una velocità media inferiore a 3 m/s, per queste ragioni l'energia eolica è ritenuta pressochè insignificante nella provincia di Rovigo. Hydro power The lack of important water jumps into the waterways of the area has effectively ruled out the application of mini-hydro and this technology is not considered applicable in the future. Very important, although still little considered, is the amount of energy extracted from the mixing of the fresh waters of the rivers with that salt water of the sea (about 22*10 6 MWh/year). The wide availability of fresh water "inevitably" in the Adriatic Sea leads to an important potential, although theoretical and that need to be developed, similar to that generated by ENEL thermoelectric plant in Porto Tolle. Wind energy At present, no wind farms are installed in the of Province of Rovigo. An analysis of the size of the wind fields in the Veneto Region, can be made from the data entered into the Regional Rehabilitation Protection Plan Atmosphere (PTRRA). The reported data of province of Rovigo indicate that the wind fields have an average speed less than 3 m/s, whereby the wind energy source is believed almost insignificant in the Province of Rovigo. 8

12 Analisi del potenziale del territorio / Analysis of territorial potential Geothermal Energy The applications in the area of extraction of geothermal energy of low enthalpy are applied since short time, morehover the structure of the subsoil has suggested to prohibit the installations in open circuit, but assuming the closed circuit. The availability of energy (about 265*10 3 MWh/year) low-enthalpy, however, is significant and worthy of attention. Stakeholders mapping Due to the multilevel and crosssector characteristics of TERRE, the Province of Rovigo has tried to motivate various local actors who are already working in the area. The target groups and stakeholders may belong to various activities and disciplines, from territorial and socioeconomic planning. The capacity building and participation process have been developed at two levels: a governance one, related to stakeholders, and a more social one, related to target groups. Stakeholders: Unindustria Rovigo - Industrial Association, CNA Confederation of Crafts and Small and Medium industrial, Chamber of Commerce of Rovigo, Confederations of Italian Farmers of Rovigo, Mayors, Institution Park of Po Delta of Veneto region, Legambiente (environmental association), consultants, professional association of architects, Municipality of Porto Tolle. Target Group: Schools, Companies, Public Authorities, Associations, Media and Social groups identified. Energia geotermica Le applicazioni nel territorio di estrazioni di energia a bassa entalpia di tipo geotermico sono applicate da poco e la struttura del sottosuolo ha suggerito di vietare gli impianti a circuito aperto, ammettendo invece quelli a circuito chiuso. La disponibilità di energia (circa 265*10 3 MWh/anno) a bassa entalpia è tuttavia significativa e meritevole di attenzione. Mappatura degli stakeholder A causa delle caratteristiche sia multilivello sia intersettoriali del progetto TERRE, la Provincia di Rovigo ha cercato di motivare gli attori locali che già lavorano nella zona. Sono stati individuati target group e stakeholder che svolgono varie attività e discipline sia nella pianificazione territoriale che in ambito socio-economico. La loro capacitazione e un processo di partecipazione sono stati sviluppati a 2 livelli: di governance e sociale, ai fini di una maggiore inclusività dei processi e di un supporto maggiore alle decisioni. Stakeholder: Unindustria Rovigo Associazione degli Industriali, CNA - Confederazione dell'artigianato e della Piccola e Media Impresa sezione provinciale, Camera di Commercio di Rovigo, Confederazione Italiana degli Agricoltori (CIA) di Rovigo, Coltivatori diretti della Provincia di Rovigo, Sindaci, Istituzione Parco del Delta del Po della Regione del Veneto, CONSVIPO - Consorzio per lo Sviluppo del Polesine, Legambiente, Veneto - volontariato in ambito ambientale locale, Associazione Architetti per Esigenza, consulenti di piano, Ordine provinciale degli Architetti di Rovigo, Comune di Porto Tolle. Target Group: Scuole, società private, enti pubblici, associazioni, media e specifici gruppi sociali. 9

13 Creazione degli scenari / Creation of scenarios Gli scenari proposti dalla Provincia di Rovigo sono 3, tutti elaborati con il supporto degli stakeholder durante un incontro partecipativo. Save energy L'obiettivo principale che questo scenario si pone è quello di rendere un edificio pubblico (una scuola) efficiente dal punto di vista energetico attraverso l'istallazione di pannelli fotovoltaici. In questo modo si promuoverebbe anche la conoscenza e la consapevolezza della popolazione (studenti) in merito alle energie rinnovabili. ASTEC - Adriatic Salinity Temperature and Energy Conversion L'obiettivo principale di questo scenario e quello di realizzare 2 impianti, che sfruttino la differenza di salinità e temperatura dell'acqua salata del mare e quella dolce del fiume Po per produrre energia elettrica. Energy: Salinity gradient for electricity generation L'obiettivo principale di questo scenario è quello di una possibile conversione dell'esistente centrale termica, in un impianto che sfruttando i diversi gradienti di salinità produca energia attraverso la pressione osmotica. The scenarios proposed by the Province of Rovigo are 3, all developed with the support of the stakeholders in a participatory meeting. Save energy The main objective of this scenario is to develop an efficient public building (school) in terms of energy through the installation of solar panels. This will also promote knowledge and awareness of the population (students) about renewable energy. ASTEC - Adriatic Salinity Temperature and Energy Conversion The main objective of this scenario is to realize 2 plants that use the difference salinity and temperature between sea water and the incoming fresh water of Po river, in order to generate electrical power. Energy: Salinity gradient for electricity generation The main objective of this scenario is to realize conversion of the existent thermal power plant using the salinity gradient in order to produce osmotic energy. 10

14 Creazione degli scenari / Creation of scenarios The Province of Rovigo, starting from the 3 scenarios identified by the stakeholders of TERRE project, decided to develop 2 technical, economic and financial plans: 1. ASTEC - Adriatic Salinity Temperature and Energy Conversion; 2. Energy - salinity gradient for electricity generation. ASTEC - Adriatic Salinity Temperature and Energy Conversion The territory of the Province has considerable renewable energy potential, consisting of the large amount of fresh water carried by the Adige and Po rivers, which flows into the Adriatic Sea and that can be exploited throughout simple technologies (without membranes). With a flux of fresh water of a few hundred liters/sec, even in the absence of semi-permeable membrane systems, it is possible to derive a few dozen kwe, with production costs far lower than the order of magnitude of the electric current production systems from fossil fuels. With an investment of around 85,000 it is possible to install two plants of 30 kwe, one for the water treatment of the Municipality of Rosolina, and the other one for the depuration mussel system of Scardovari Municipality of Porto Tolle, with ASTEC technology and costs around 0.01 /kwhe. If the result will be interesting, it could be considerate the creation of lagoons to be allocated to electricity production. La Provincia di Rovigo, partendo dai 3 scenari identificati con gli stakeholder del progetto TERRE, ha deciso di sviluppare 2 piani tecnici, economici e finanziari: 1. ASTEC - Adriatic Salinity Temperature and Energy Conversion; 2. Energy - salinity gradient for electricity generation. ASTEC - Adriatic Salinity Temperature and Energy Conversion Il territorio della Provincia ha un notevole potenziale di energia rinnovabile, costituito principalmente dalla grande quantità di acqua dolce portata dai fiumi Adige e Po, che sfocia nel mare Adriatico e che può essere sfruttata attraverso tecnologie semplici (senza membrane). Con un flusso di acqua fresca di poche centinaia di litri/sec., anche in assenza di sistemi di membrane semipermeabili, è possibile ricavare qualche decina di kwe, con costi di produzione molto inferiori all'ordine di grandezza dei sistemi di produzione di corrente elettrica da combustibili fossili. Con un investimento di circa , è possibile installare due impianti da 30 kwe, di cui uno per il trattamento delle acque del Comune di Rosolina, l'altro per il sistema di depurazione cozza di Scardovari - Comune di Porto Tolle, con la tecnologia ASTEC, con un costo di circa 0,01 /kwhe. Inoltre, se il risultato dell'implementazione di questi 2 impianti (pilota) sarà interessante, potrebbe essere vantaggioso valutare la creazione di lagune da destinare alla produzione di energia elettrica. Fonte: Provincia di Rovigo Settore Turismo 11

15 Creazione degli scenari / Creation of scenarios Energy - salinity gradient for electricity generation Il territorio ha un notevole potenziale di energia rinnovabile, costituito dalla grande quantità di acqua dolce portata dai fiumi Adige e Po, che sfociano nel mare Adriatico e che possono essere sfruttate attraverso le tecnologie PRO (Osmosi diretta Ritardata da Pressione) e/o RED (Elettrodialisi Inversa). Utilizzando poche centinaia di litri/secondo di acqua dolce, intercettati da un sistema di membrane semipermeabili, è possibile estrarre qualche centinaio di kwe, con costi di produzione interni dell'ordine di grandezza degli attuali sistemi di produzione di energia elettrica dai combustibili fossili. Con un investimento di circa , possono essere installati due impianti da 200 kwe, di cui uno che utilizza la tecnologia PRO e uno la tecnologia RED, con un costo approssimato di 0,07-0,08 /kwe. Inoltre, se il mercato delle membrane semipermeabili verrà stimolato con una richiesta di poche centinaia di km 2, il loro prezzo di mercato diminuirà significativamente verso la soglia di 9-10 /m 2, con un incremento di rendimento fino a 5 W/m 2. In queste condizioni diventerebbe accessibile ed economicamente vantaggiosa anche la trasformazione della centrale ENEL di Porto Tolle, e con l'investimento previsto per la sua conversione a carbone pari a 2,5 miliardi di euro, potrebbe essere possibile ottenere un sistema compatibile con l'ambiente di circa MWe. Energy - salinity gradient for electricity generation The territory has considerable renewable energy potential, consisting of the large amount of fresh water carried by the rivers Adige and Po, which flows into the Adriatic Sea and that can be exploited through PRO (Pressure Retarded Osmosis) and/or RED (Reverse Electro Dialysis) technologies. Using a few hundred liters/sec of fresh water, intercepted by a system of semi-permeable membranes, it is possible to extract a few hundred kwe, with domestic production costs of the order of magnitude of the current systems of electricity production by fossil fuels. With an investment of approximately 1,700,000, it can be install two plants of 200 kwe, including one with PRO technology and one with RED technology with a cost near around 0.07 to 0.08 /kwe. Moreover, if the market of semipermeable membranes was stimulated by a request of a few hundred km 2, their market price will decrease significantly towards the threshold of 9 to 10 /m 2, with an increase of their performance up to 5 W/m 2 ; in these conditions would become affordable also the transformation of ENEL's Porto Tolle plant and with the planned investment for its conversion to coal equal to 2.5 billion, it could be possible to get a compatible system with the environment of about 1,000 MWe. Fonte: Provincia di Rovigo Settore Turismo Fonte: Provincia di Rovigo Settore Turismo 12

16 Capacitazione e partecipazione / Capacity building and participation Through interviews to opinion leaders and to relevant territorial actors, Stakeholders (with their interests, information and competences) and Target Groups (special groups able to impact on the public opinion) were identified to contribute and to support the implementation of policies, plans and other local actions on local development through RES. The Mapping has been the starting point to the participative process and capacity building that interested human & social capital of Rovigo Province. Identified stakeholders belong to different categories, as project managers of investment bodies, farmers, breeders, wood companies, managers of renewable energies companies, local development agencies, decision-makers (politicians, administrators, officials), local communities & other groups as involved in local development. This activity was in synergy with the mapping of RES potential, biodiversity and landscape characters. Public events and Workshops were delivered with stakeholders and target groups as follows: 1) activities of capacity building through simulation on the management of natural resources & landscapes that should be considered in the construction of innovative strategies on RES according to the ecosystem services approach; 2) working table for the construction of scenarios to support the elaboration of strategies for the investment plans based on the use of RES as integration of human, natural & financial resources. Additional project activities concern the promotion of investment plans at the local level and at national public events relating to the local development, sustainability and RES. Attraverso interviste ad opinion leaders e a stakeholders locali sono stati identificati sia Stakeholders (portatori di interessi, informazioni e competenze) che Target Groups (speciali gruppi in grado di influenzare l'opinione pubblica), per contribuire e dare un supporto alla implementazione delle politiche pubbliche, dei piani e delle altre azioni locali inerenti le questioni dello sviluppo locale attraverso l'uso sostenibile delle fonti di risorse rinnovabili. Questa Mappatura è stata il punto di partenza per un processo partecipativo e di capacitazione che ha interessato il potenziale umano e sociale della provincia di Rovigo. Per quanto riguarda gli stakeholders sono stati identificati project managers di società di investimento, agricoltori, allevatori, società forestali, managers di società che lavorano con le energie rinnovabili, agenzie di sviluppo, decisori (politici, amministratori e funzionari pubblici), comunità locali ed altri soggetti coinvolti nello sviluppo locale. La mappatura di questi attori è stata considerata in sinergia con l'analisi dei potenziali da fonti di energia rinnovabile, dei gradi di biodiversità e delle caratteristiche del paesaggio. Occasioni di integrazione sono stati gli Eventi pubblici e i Workshops con gli stakeholders e i target groups, banco di prova e diffusione delle metodologie di lavoro del progetto TERRE. Nei workshops sono state fatte 1) attività di capacitazione attraverso simulazione sulle modalità di gestione delle risorse naturali e paesaggistiche che vadano a considerare la costruzione di strategie d'azione innovative e rispettose dell'approccio dei servizi ecosistemici; 2) tavoli di discussione per la costruzione di scenari a supporto della elaborazione delle strategie riguardanti i piani degli investimenti basati sull'uso delle fonti energetiche rinnovabili come integrazione delle risorse umane, naturali e finanziarie. Ulteriori attività di progetto riguarderanno la promozione dei piani di investimento in ambito locale e presso eventi pubblici a carattere nazionale riguardanti le tematiche dell'energia e dello sviluppo locale da fonti rinnovabili. 13

17 Valore aggiunto ed effetti di sostenibilità / Added value and sustainable effects Da tempo la Provincia di Rovigo è molto attiva nella definizione delle politiche ambientali, sociali e di sviluppo economico: nel 2008 è stato sviluppato un Programma Energetico Provinciale, con una serie di obiettivi e misure relative all'attuazione delle politiche locali nel settore dell'energia. Il progetto TERRE ha, quindi, permesso all'amministrazione Provinciale di perseguire una serie di azioni e di misure per lo sviluppo delle fonti di energia rinnovabile (RES) nel territorio, incoraggiando la produzione locale di energia a basse emissioni di gas serra, legando questa alla salvaguardia del territorio e del paesaggio. L'analisi delle RES nella Provincia di Rovigo ha dimostrato che esistono risorse non sfruttate, in particolare, per l'acqua (potere idrico ed osmotico), la biomassa e l'energia geotermica. I vantaggi dello sfruttamento delle RES sono fondamentali per il territorio, non solo per la riduzione dell'uso di combustibili fossili e delle emissioni di gas serra nell atmosfera, ma anche per l'impatto del settore energetico sulle attività economiche locali. Per queste ragioni la Provincia di Rovigo porterà avanti politiche per lo sfruttamento delle risorse locali per la produzione di energia da fonti rinnovabili, che potrebbe risolvere alcuni problemi ambientali e aumentare le nuove opportunità di lavoro nel territorio. Nuovi posti di lavoro qualificati dovrebbero essere implementati e supportati in modo da garantire forze di lavoro locali impiegate nel settore energetico. Il progetto ha permesso anche di comprendere l'importanza del coinvolgimento delle comunità locali per la costruzione di strategie e azioni condivise per lo sviluppo del settore energetico, come beneficio per tutti i soggetti coinvolti. Since a long time the Province of Rovigo is very active to define environmental, social and economic development policies: in 2008 it has been developed a Provincial Energy Programme, with a set of goals and measures for implementation of local policies in energy sector. TERRE project allowed the provincial administration to pursue a series of actions and measures for the development of RES in the territory, by encouraging the local production of energy with low greenhouse gas emissions, linking to land conservation and landscape. The analysis of the RES in the Province of Rovigo demonstrated that exist unexploited resources, especially, for water (hydro and osmotic power), biomass and geothermal energy. The advantages of RES exploitation are substantial for the territory, not only about the reduction of use of fossil fuels and GHG emissions into the atmosphere, but also about the impact of energy sector on local economic activities. According to all the Province of Rovigo will carry on policies for the exploitation of the local resources for producing renewable energy, that could solve some environmental problems and increase new employment opportunities in the territory. New skilled jobs should be implemented and supported in order to ensure local workers employed in the energy sector. The project also allowed to understand the importance of the involvement of local communities for the building of common strategies and actions for the development of the energy sector, as a benefit to all involved subjects. Fonte: Provincia di Rovigo Settore Turismo 14

18 Crediti / Credits For the University Iuav of Venice: Elena Gissi Iuav Univ. Francesco Musco Iuav Univ. Giulia Lucertini Iuav Univ. Vito Garramone Iuav Univ. Matelda Reho Iuav Univ. Chiara Licata EURIS Marco Meggiolaro EURIS Per l'università Iuav di Venezia: Elena Gissi Università Iuav di Venezia Francesco Musco Università Iuav di Venezia Giulia Lucertini Università Iuav di Venezia Vito Garramone Università Iuav di Venezia Matelda Reho Università Iuav di Venezia Chiara Licata EURIS Marco Meggiolaro EURIS For the Rovigo Province: Luigi Ferrari, Rovigo Province Alberto Fornasiero TecnoStudio srl, Este (PD) Emiliano Vettore GREEN DEV, Vicenza Pietro Semenza - M6 srl, Lonigo (VI) Leopoldo Mesini Adria (RO) Chiara Monesi Rovigo Selene Verzola Laboratorio La.Terr.A., Rovigo Province Giovanna Pizzo Laboratorio La.Terr.A., Rovigo Province Alessandra Paganin Rovigo Province Andreina Satta Rovigo Province Stefania Chinaglia Rovigo Province Per la Provincia di Rovigo: Luigi Ferrari, Provincia di Rovigo Alberto Fornasiero TecnoStudio srl, Este (PD) Emiliano Vettore GREEN DEV, Vicenza Pietro Semenza - M6 srl, Lonigo (VI) Leopoldo Mesini Adria (RO) Chiara Monesi Rovigo Selene Verzola Laboratorio La.Terr.A., Provincia di Rovigo Giovanna Pizzo Laboratorio La.Terr.A., Provincia di Rovigo Alessandra Paganin Provincia di Rovigo Andreina Satta Provincia di Rovigo Stefania Chinaglia Provincia di Rovigo Contact person: Elena Gissi Riferimento: Elena Gissi 15

19 Province of Rovigo Via Celio 10, Rovigo, Italy Tel: / Fax University Iuav of Venice Ca Tron, S. Croce 1957 Venice, Italy Tel: /Fax: Fonte: Provincia di Rovigo Settore Turismo ISBN

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Il primo bando del programma Interreg CENTRAL EUROPE, Verona, 20.02.2015 Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Benedetta Pricolo, Punto di contatto nazionale, Regione del Veneto INFORMAZIONI DI BASE 246

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE edizione/edition 04-2010 HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE DESCRIZIONE GENERALE GENERAL DESCRIPTION L'unità di controllo COBO è una centralina elettronica Multiplex Slave ; la sua

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls Information Technology General Controls Indice degli argomenti Introduzione agli ITGC ITGC e altre componenti del COSO Framework Sviluppo e manutenzione degli applicativi Gestione operativa delle infrastrutture

Dettagli

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process)

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) All data aquired from a scan position are refered to an intrinsic reference system (even if more than one scan has been performed) Data

Dettagli

LE RISORSE ENERGETICHE FOSSILI LORO EVOLUZIONE A LIVELLO MONDIALE

LE RISORSE ENERGETICHE FOSSILI LORO EVOLUZIONE A LIVELLO MONDIALE LE RISORSE ENERGETICHE FOSSILI LORO EVOLUZIONE A LIVELLO MONDIALE Alessandro Clerici Chairman Gruppo di Studio WEC «World Energy Resources» Senior Corporate Advisor - CESI S.p.A. ATI--MEGALIA Conferenza

Dettagli

Informazioni su questo libro

Informazioni su questo libro Informazioni su questo libro Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni è stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google nell ambito del progetto

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Business Process Management Come si organizza un progetto di BPM 1 INDICE Organizzazione di un progetto di Business Process Management Tipo di intervento Struttura del progetto BPM Process Performance

Dettagli

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011]

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] 2 Esegui il login: ecco la nuova Home page per il portale servizi. Log in: welcome to the new Peg Perego Service site. Scegli il servizio selezionando

Dettagli

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of study and research according the Information System for

Dettagli

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Versione 04 1/28 INTRODUZIONE La Guida ai Parametri contiene la disciplina relativa ai limiti di variazione

Dettagli

Jointly for our common future

Jointly for our common future Newsletter del progetto GeoSEE nr.1 Gennaio 2013 1. Avvio del progetto 2. Il progetto 3. Il programma SEE 4. Il partenariato 5. Obiettivi del progetto Jointly for our common future 1 AVVIO DEL PROGETTO

Dettagli

Struttura dei Programmi Operativi 2014-2020 Risultati attesi, realizzazioni, indicatori. Oriana Cuccu, Simona De Luca, DPS-UVAL

Struttura dei Programmi Operativi 2014-2020 Risultati attesi, realizzazioni, indicatori. Oriana Cuccu, Simona De Luca, DPS-UVAL Struttura dei Programmi Operativi 2014-2020 Risultati attesi, realizzazioni, indicatori, DPS-UVAL Struttura dei Programmi Operativi Innovazioni di metodo Risultati attesi Risultati Azioni attesi Tempi

Dettagli

ENERGIA. Massimo Telesca ARPA FVG Indirizzo tecnicoscientifico. e coordinamento dei Dipartimenti provinciali

ENERGIA. Massimo Telesca ARPA FVG Indirizzo tecnicoscientifico. e coordinamento dei Dipartimenti provinciali ENERGIA 269 ENERGIA Il ricorso all utilizzo di fonti rinnovabili sovvenzionate comporta dei potenziali impatti ambientali. Fra questi, vi sono l alterazione dei corsi d acqua a causa delle derivazioni

Dettagli

ENERGY-EFFICIENT HOME VENTILATION SYSTEMS

ENERGY-EFFICIENT HOME VENTILATION SYSTEMS SISTEMI DI RECUPERO RESIDENZIALE HOME RECOVERY SYSTEMS RECUPERO DI CALORE AD ALTA EFFICIENZA HIGH EFFICIENCY HEAT RECOVERY VENTILAZIONE A BASSO CONSUMO LOW ENERGY VENTILATION SISTEMI DI RICAMBIO CONTROLLATO

Dettagli

Training Seminars Cooperate for an intelligent, sustainable and inclusive growth Trasform opportunities into projects

Training Seminars Cooperate for an intelligent, sustainable and inclusive growth Trasform opportunities into projects Training Seminars Cooperate for an intelligent, sustainable and inclusive growth Trasform opportunities into projects PRESENTATION Innovation plays a key role within the European political agenda and impacts

Dettagli

LA GESTIONE SOSTENIBILE DELLE RISORSE NATURALI IN EUROPA. Silva Marzetti

LA GESTIONE SOSTENIBILE DELLE RISORSE NATURALI IN EUROPA. Silva Marzetti L EUROPA E LE RISORSE AMBIENTALI, ENERGETICHE E ALIMENTARI BOLOGNA, 16 MARZO 2015 LA GESTIONE SOSTENIBILE DELLE RISORSE NATURALI IN EUROPA Silva Marzetti Scuola di Economia, Management e Statistica Università

Dettagli

Il test valuta la capacità di pensare?

Il test valuta la capacità di pensare? Il test valuta la capacità di pensare? Per favore compili il seguente questionario senza farsi aiutare da altri. Cognome e Nome Data di Nascita / / Quanti anni scolastici ha frequentato? Maschio Femmina

Dettagli

Process automation Grazie a oltre trent anni di presenza nel settore e all esperienza maturata in ambito nazionale e internazionale, Elsag Datamat ha acquisito un profondo know-how dei processi industriali,

Dettagli

E INNOVAZIONE EFFICIENZA AND INNOVATION EFFICIENCY PER CRESCERE IN EDEFFICACIA TO GROW IN AND EFFECTIVENESS

E INNOVAZIONE EFFICIENZA AND INNOVATION EFFICIENCY PER CRESCERE IN EDEFFICACIA TO GROW IN AND EFFECTIVENESS Una società certificata di qualità UNI EN ISO 9001-2000 per: Progettazione ed erogazione di servizi di consulenza per l accesso ai programmi di finanziamento europei, nazionali e regionali. FIT Consulting

Dettagli

AALBORG+10 ISPIRARE IL FUTURO

AALBORG+10 ISPIRARE IL FUTURO AALBORG+10 ISPIRARE IL FUTURO LA NOSTRA VISIONE COMUNE Noi, governi locali europei, sostenitori della Campagna delle Città Europee Sostenibili, riuniti alla conferenza di Aalborg+10, confermiamo la nostra

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

UNIVERSITA DI PALERMO

UNIVERSITA DI PALERMO PILLAR OBIETTIVO SPECIFICO MASTER CALL CALL INDUSTRIAL LEADERSHIP LEADERSHIP IN ENABLING AND INDUSTRIAL TECHNOLOGIES (LEIT) H2020-SPIRE-2014-2015 - CALL FOR SPIRE - SUSTAINABLE PROCESS INDUSTRIES H2020-SPIRE-2014

Dettagli

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE APPLICATION FORM Thank you for your interest in our project. We would like to understand better your motivation in taking part in this specific project. So please, read carefully the form, answer the questions

Dettagli

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso doc.4.12-06/03 Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso A belaying plate that can be used in many different conditions Una piastrina d'assicurazione che può essere utilizzata in condizioni diverse.

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Nuovi standard PMI, certificazioni professionali e non solo Milano, 20 marzo 2009 PMI Organizational Project Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Andrea Caccamese, PMP Prince2 Practitioner

Dettagli

www.integrateddesign.eu IDP Integrated Design Process Processo di progettazione integrata

www.integrateddesign.eu IDP Integrated Design Process Processo di progettazione integrata www.integrateddesign.eu IDP Integrated Design Process Processo di progettazione integrata Cosa può fare l Istituto per le Energie Rinnovabili dell EURAC? E quando? Il team di EURAC è in grado di: gestire

Dettagli

FORMAZIONE IN INGRESSO PER DOCENTI NEOASSUNTI IN ANNO DI PROVA ANNO SCOLASTICO 2014-15 AVVIO PERCORSO FORMATIVO

FORMAZIONE IN INGRESSO PER DOCENTI NEOASSUNTI IN ANNO DI PROVA ANNO SCOLASTICO 2014-15 AVVIO PERCORSO FORMATIVO FORMAZIONE IN INGRESSO PER DOCENTI NEOASSUNTI IN ANNO DI PROVA ANNO SCOLASTICO 2014-15 AVVIO PERCORSO FORMATIVO VERSO UN CODICE DEONTOLOGICO DEL DOCENTE Paolo Rigo paolo.rigo@istruzione.it ALCUNE SEMPLICI

Dettagli

La disseminazione dei progetti europei

La disseminazione dei progetti europei La disseminazione dei progetti europei Indice 1. La disseminazione nel 7PQ: un obbligo! 2. Comunicare nei progetti europei 3. Target audience e Key Message 4. Sviluppare un dissemination plan 5. Message

Dettagli

Il Form C cartaceo ed elettronico

Il Form C cartaceo ed elettronico Il Form C cartaceo ed elettronico Giusy Lo Grasso Roma, 9 luglio 2012 Reporting DURANTE IL PROGETTO VENGONO RICHIESTI PERIODIC REPORT entro 60 giorni dalla fine del periodo indicato all Art 4 del GA DELIVERABLES

Dettagli

HIGH SPEED FIMER. HSF (High Speed Fimer)

HIGH SPEED FIMER. HSF (High Speed Fimer) HSF PROCESS HSF (High Speed Fimer) HIGH SPEED FIMER The development of Fimer HSF innovative process represent a revolution particularly on the welding process of low (and high) alloy steels as well as

Dettagli

EFFICIENZA E AUTOGESTIONE ENERGETICA A SCALA DI EDIFICIO

EFFICIENZA E AUTOGESTIONE ENERGETICA A SCALA DI EDIFICIO Forum Internazionale Green City Energy MED LO SVILUPPO DELLE SMART CITIES E DEI GREEN PORTS NELL AREA MEDITERANEA Convegno La produzione di energia rinnovabile nella Smart City Sessione Integrazione dei

Dettagli

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO Lo Spallanzani (2007) 21: 5-10 C. Beggi e Al. Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO IL GRADIMENTO DEI DISCENTI, INDICATORE DI SODDISFAZIONE DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE

Dettagli

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS La domanda di partecipazione deve essere compilata e

Dettagli

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM 65 1 2 VS/AM 65 STANDARD VS/AM 65 CON RACCORDI VS/AM 65

Dettagli

Real Consultant Srl Company Profile

Real Consultant Srl Company Profile Ooooo Real Consultant Srl Company Profile a company Regulated by RICS (The Royal Institution of Chartered Surveyors) Aprile, 2013 Indice REAL CONSULTANT - COMPANY PROFILE REAL CONSULTANT IL NOSTRO PROFILO

Dettagli

24V DC ±10% 0.5... 1 W. Fluido Fluid. 15 Nl/min

24V DC ±10% 0.5... 1 W. Fluido Fluid. 15 Nl/min elettropiloti 0 mm 0 mm solenoids Elettropilota Solenoid valve 0 mm 00.44.0 ACCESSORI - ACCESSORIES 07.049.0 Connettore per elettropilota 0 mm con cavetto rosso/nero, lunghezza 400 mm - connector for 0

Dettagli

SOL terra Marco Zanuso Jr, Christophe Mathieu 2014

SOL terra Marco Zanuso Jr, Christophe Mathieu 2014 SOL terra Marco Zanuso Jr, Christophe Mathieu 2014 MADE IN ITALY SOL - Marco Zanuso Jr, Christophe Mathieu 2013 Sol è un sistema basato interamente sull interpretazione di innovativi principi di calcolo

Dettagli

Provincia di Belluno Attività in materia energetica

Provincia di Belluno Attività in materia energetica Provincia di Belluno Attività in materia energetica - Piano Energetico Ambientale Provinciale - Contributo Energia su PAT/PATI - Progetti europei arch. Paola Agostini Servizio pianificazione e gestione

Dettagli

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese CMMI-Dev V1.3 Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3 Roma, 2012 Agenda Che cos è il CMMI Costellazione di modelli Approccio staged e continuous Aree di processo Goals

Dettagli

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07.

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07. Istruzione N 62 Data creazione 18/ 12/2009 Versione N 00 Ultima modifica TIPO ISTRUZIONE ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING MODIFICA TEST FUNZIONALE RIPARAZIONE/SOSTITUZIONE IMBALLO TITOLO DELL ISTRUZIONE

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 Per la richiesta di accredito alla singola gara, le

Dettagli

tmt 15 Rimozione ecologica di metalli pesanti da acque reflue

tmt 15 Rimozione ecologica di metalli pesanti da acque reflue tmt 15 Rimozione ecologica di metalli pesanti da acque reflue Rimozione ecologica di metalli pesanti da acque reflue Il problema: metalli pesanti nelle acque reflue In numerosi settori ed applicazioni

Dettagli

Lezione 20: Strutture di controllo di robot. avanzati

Lezione 20: Strutture di controllo di robot. avanzati Robotica Mobile Lezione 20: Strutture di controllo di robot Come costruire un architettura BARCS L architettura BARCS Behavioural Architecture Robot Control System Strategie Strategie Obiettivi Obiettivi

Dettagli

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato Intalio Convegno Open Source per la Pubblica Amministrazione Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management Navacchio 4 Dicembre 2008 Andrea Calcagno Amministratore Delegato 20081129-1

Dettagli

Lo strumento per la pianificazione di energia che mostra sia le implicazioni finanziarie che i risultati della decarburazione.

Lo strumento per la pianificazione di energia che mostra sia le implicazioni finanziarie che i risultati della decarburazione. Lo strumento per la pianificazione di energia che mostra sia le implicazioni finanziarie che i risultati della decarburazione. Da dove viene remac... remac è un'iniziativa a seguito del progetto EUCO2

Dettagli

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL Care Colleghe, Cari Colleghi, prosegue la nuova serie di Newsletter legata agli Schemi di Certificazione di AICQ SICEV. Questa volta la pillola formativa si riferisce alle novità dell edizione 2011 dello

Dettagli

Scenari ENEA per la Strategia Energetica Nazionale: metodologie e problemi

Scenari ENEA per la Strategia Energetica Nazionale: metodologie e problemi Scenari ENEA per la Strategia Energetica Nazionale: metodologie e problemi Maria Rosa Virdis ENEA - Unità Centrale Studi e Strategie Università Bocconi - Milano, 5 Dicembre 2012 1 SOMMARIO Le attività

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Terni, 12 Marzo 20115

COMUNICATO STAMPA. Terni, 12 Marzo 20115 COMUNICATO STAMPA Terni, 2 Marzo 205 TERNIENERGIA: Il CDA della controllata Free Energia approva il progetto di bilancio al 3 Dicembre 204 Il CEO Stefano Neri premiato a Hong Kong per la sostenibilità

Dettagli

ITIL v3, il nuovo framework per l ITSM

ITIL v3, il nuovo framework per l ITSM ITIL v3, il nuovo framework per l ITSM ( a cura di Stefania Renna ITIL - IBM) Pag. 1 Alcune immagini contenute in questo documento fanno riferimento a documentazione prodotta da ITIL Intl che ne detiene

Dettagli

CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1

CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1 CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1 CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 2 BUFALO MEDITERRANEO ITALIANO Mediterranean Italian Buffalo RICONOSCIUTO

Dettagli

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import definizione L operazione presuppone l emissione di una lettera di credito IMPORT in favore dell esportatore estero, con termine di pagamento differito (es. 180 gg dalla data di spedizione con documenti

Dettagli

DALLE FOSSILI ALLE RINNOVABILI

DALLE FOSSILI ALLE RINNOVABILI MANIFESTO PER L ENERGIA SOSTENIBILE DALLE FOSSILI ALLE RINNOVABILI COSTRUISCI CON NOI UN SISTEMA ENERGETICO SOSTENIBILE PER L ITALIA Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale. FINALITà Favorire la

Dettagli

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55 Gestione della Manutenzione e compliance con gli standard di sicurezza: evoluzione verso l Asset Management secondo le linee guida della PAS 55, introduzione della normativa ISO 55000 Legame fra manutenzione

Dettagli

Interreg IIIB CADSES. Common best practices in spatial planning for the promotion of sustainable POLYcentric DEVelopment

Interreg IIIB CADSES. Common best practices in spatial planning for the promotion of sustainable POLYcentric DEVelopment Interreg IIIB CADSES Common best practices in spatial planning for the promotion of sustainable POLYcentric DEVelopment POLY.DEV. Seminario Progetti INTERREG III Sala Verde, Palazzo Leopardi - 8 novembre

Dettagli

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit Un Prodotto della Suite BOC Management Office Controllo Globale e Permanente delle Architetture IT Aziendali e dei Processi IT: IT-Governance Definire

Dettagli

Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta

Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta isstock Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta 7 PAA Programma generale di azione dell Unione in materia di ambiente fino al 2020 A partire dalla metà degli anni 70 del secolo scorso, la politica

Dettagli

È un progetto di Project by Comune di Numana Ideazione

È un progetto di Project by Comune di Numana Ideazione LA CALETTA È proprio nell ambito del progetto NetCet che si è deciso di realizzare qui, in uno dei tratti di costa più belli della Riviera del Conero, un area di riabilitazione o pre-rilascio denominata

Dettagli

COS E CRES: CLIMA RESILIENTI

COS E CRES: CLIMA RESILIENTI COS E CRES: CLIMA RESILIENTI PROGETTO DI KYOTO CLUB VINCITORE DI UN BANDO DEL MINISTERO DELL AMBIENTE SUI PROGETTI IN MATERIA DI EDUCAZIONE AMBIENTALE E SVILUPPO SOSTENIBILE OBIETTIVI DEL PROGETTO CRES

Dettagli

Presentazione per. «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto»

Presentazione per. «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto» Presentazione per «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto» Pascal Jansen pascal.jansen@inspearit.com Evento «Agile Project Management» Firenze, 6 Marzo 2013 Agenda Due parole su inspearit

Dettagli

Principali prove meccaniche su materiali polimerici

Principali prove meccaniche su materiali polimerici modulo: Proprietà viscoelastiche e proprietà meccaniche dei polimeri Principali prove meccaniche su materiali polimerici R. Pantani Scheda tecnica di un materiale polimerico Standard per prove meccaniche

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Under the Patronage of Comune di Portofino Regione Liguria 1ST INTERNATIONAL OPERA SINGING COMPETITION OF PORTOFINO from 27th to 31st July 2015 MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Direzione artistica

Dettagli

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari Narrare i gruppi Etnografia dell interazione quotidiana Prospettive cliniche e sociali ISSN: 2281-8960 Narrare i gruppi. Etnografia dell'interazione quotidiana. Prospettive cliniche e sociali è una Rivista

Dettagli

Master Universitario di I livello

Master Universitario di I livello Master Universitario di I livello In Obiettivi e sbocchi professionali: Il nostro obiettivo è quello di fornire ai partecipanti, gli strumenti adatti per gestire con efficacia progetti nel settore delle

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOASCIUTT 16 SeccoAsciutto EL & SeccoAsciutto Thermo Piccolo e potente, deumidifica e asciuga Small and powerful, dehumidifies and dries Deumidificare

Dettagli

Section I - The Process of Project Risk Management in Selex-ES and the supporting tools

Section I - The Process of Project Risk Management in Selex-ES and the supporting tools Agenda Section I - The Process of Project Risk Management in Selex-ES and the supporting tools Section II - The Data Representation Problem and the construction of the Model Section III - Data Analysis

Dettagli

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy IT Service Management: il Framework ITIL Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy Quint Wellington Redwood 2007 Agenda Quint Wellington Redwood Italia IT Service Management

Dettagli

I carichi critici: attività e criticità identificate dal National Focal Point

I carichi critici: attività e criticità identificate dal National Focal Point I carichi critici: attività e criticità identificate dal National Focal Point P. Bonanni*, F.Fornasier*, A. De Marco * ISPRA, ENEA Carico critico Stima quantitativa dell esposizione ad uno o più inquinanti

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management L'importanza dell'analisi dei processi nelle grandi e medie realtà italiane Evento Business Strategy 2.0 Firenze 25 settembre 2012 Giovanni Sadun Agenda ITSM: Contesto di riferimento

Dettagli

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE BROCHURE INFORMATIVA 2013-2015 L Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) è un organizzazione inter-governativa e multi-disciplinare

Dettagli

Le opportunità economiche dell efficienza energetica

Le opportunità economiche dell efficienza energetica Le opportunità economiche dell efficienza energetica i problemi non possono essere risolti dallo stesso atteggiamento mentale che li ha creati Albert Einstein 2 SOMMARIO 1. Cosa è una ESCO 2. Esco Italia

Dettagli

Rilascio dei Permessi Volo

Rilascio dei Permessi Volo R E P U B L I C O F S A N M A R I N O C I V I L A V I A T I O N A U T H O R I T Y SAN MARINO CIVIL AVIATION REGULATION Rilascio dei Permessi Volo SM-CAR PART 5 Approvazione: Ing. Marco Conti official of

Dettagli

INTELLIGENT TRANSPORT SYSTEMS IN SOUTH EAST EUROPE

INTELLIGENT TRANSPORT SYSTEMS IN SOUTH EAST EUROPE Progetto SEE-ITS in breve SEE-ITS è un progetto transnazionale che mira a stimolare la cooperazione, l'armonizzazione e l'interoperabilità tra Sistemi di Trasporto Intelligenti (ITS) nel Sud-Est Europa.

Dettagli

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE copertina univ. 21 11-04-2005 16:30 Pagina 1 A State and its history in the volumes 1-20 (1993-1999) of the San Marino Center for Historical Studies The San Marino Centre for Historical Studies came into

Dettagli

La valutazione degli effetti dei Programmi: il progetto PQM e altre indagini sui dati acquisiti

La valutazione degli effetti dei Programmi: il progetto PQM e altre indagini sui dati acquisiti Seminario Valutazione PON Roma, 29 marzo 2012 La valutazione degli effetti dei Programmi: il progetto PQM e altre indagini sui dati acquisiti Elena Meroni - Università di Padova e INVALSI Daniele Vidoni

Dettagli

DTT : DECODER, SWITCH- OFF PROCESS, CNID. Roberto de Martino Contents and Multimedia Department RAK/AGCOM

DTT : DECODER, SWITCH- OFF PROCESS, CNID. Roberto de Martino Contents and Multimedia Department RAK/AGCOM DTT : DECODER, SWITCH- OFF PROCESS, CNID Roberto de Martino Contents and Multimedia Department RAK/AGCOM List of contents 1. Introduction 2. Decoder 3. Switch-off process 4. CNID Introduction 1. Introduction

Dettagli

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tipo: Type: 5 cabine (1 main deck+ 4 lower deck) 5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tessuti: Dedar Fanfara, Paola Lenti Fabrics: Dedar Fanfara,

Dettagli

L Health Technology Assessment: tutti ne parlano, non. conoscono. Marco Marchetti

L Health Technology Assessment: tutti ne parlano, non. conoscono. Marco Marchetti L Health Technology Assessment: tutti ne parlano, non tutti lo conoscono Marco Marchetti L Health Technology Assessment La valutazione delle tecnologie sanitarie, è la complessiva e sistematica valutazione

Dettagli

PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA COME E PERCHÉ

PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA COME E PERCHÉ PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA COME E PERCHÉ Perché produrre energia elettrica Tutta la società moderna si basa sul consumo di energia, per fare qualsiasi attività necessitiamo di qualche forma di energia.

Dettagli

Dagli indicatori alla Governance dello sviluppo del contesto campano

Dagli indicatori alla Governance dello sviluppo del contesto campano N UCLEO DI VALUTAZIONE E VERIFICA DEGLI I NVESTIMENTI PUBBLICI Dagli indicatori alla Governance dello sviluppo del contesto campano Melania Cavelli Sachs NVVIP regione Campania Conferenza AIQUAV, Firenze,

Dettagli

Il ruolo delle bio-energie nell'uso sostenibile delle fonti energetiche rinnovabili (FER)

Il ruolo delle bio-energie nell'uso sostenibile delle fonti energetiche rinnovabili (FER) Il ruolo delle bio-energie nell'uso sostenibile delle fonti energetiche rinnovabili (FER) Maurizio Gualtieri ENEA UTTS 0161-483370 Informazioni: eventienea_ispra@enea.it 14 maggio 2014 - ISPRA Sommario

Dettagli

Politecnico di Milano Scuola Master Fratelli Pesenti CONSTRUCTION INNOVATION SUSTAINABILITY ENGINEERING

Politecnico di Milano Scuola Master Fratelli Pesenti CONSTRUCTION INNOVATION SUSTAINABILITY ENGINEERING Innovazione nei contenuti e nelle modalità della formazione: il BIM per l integrazione dei diversi aspetti progettuali e oltre gli aspetti manageriali, gestionali, progettuali e costruttivi con strumento

Dettagli

Governance e performance nei servizi pubblici locali

Governance e performance nei servizi pubblici locali Governance e performance nei servizi pubblici locali Anna Menozzi Lecce, 26 aprile 2007 Università degli studi del Salento Master PIT 9.4 in Analisi dei mercati e sviluppo locale Modulo M7 Economia dei

Dettagli

Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano

Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano Enti locali per Kyoto Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano Rodolfo Pasinetti Ambiente Italia srl Milano, 15 dicembre 2006 Contesto Politiche energetiche Nel passato

Dettagli

Official Announcement Codice Italia Academy

Official Announcement Codice Italia Academy a c a d e m y Official Announcement Codice Italia Academy INITIATIVES FOR THE BIENNALE ARTE 2015 PROMOTED BY THE MIBACT DIREZIONE GENERALE ARTE E ARCHITETTURA CONTEMPORANEE E PERIFERIE URBANE cured by

Dettagli

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA IL PRIMO GIORNO CON LA FAMIGLIA OSPITANTE FIRST DAY WITH THE HOST FAMILY Questa serie di domande, a cui gli studenti risponderanno insieme alle loro famiglie, vuole aiutare

Dettagli

Scegliere la sostenibilità: decisioni e decisori

Scegliere la sostenibilità: decisioni e decisori Scegliere la sostenibilità: decisioni e decisori Claudio Cecchi Lezioni di Ecoomia del Turismo Roma, 26 novembre 2012 Dall agire al governo delle azioni nella sostenibilità I soggetti che agiscono Individui

Dettagli

L OPPORTUNITÀ DEL RECUPERO DI EFFICIENZA OPERATIVA PUÒ NASCONDERSI NEI DATI DELLA TUA AZIENDA?

L OPPORTUNITÀ DEL RECUPERO DI EFFICIENZA OPERATIVA PUÒ NASCONDERSI NEI DATI DELLA TUA AZIENDA? OSSERVATORIO IT GOVERNANCE L OPPORTUNITÀ DEL RECUPERO DI EFFICIENZA OPERATIVA PUÒ NASCONDERSI NEI DATI DELLA TUA AZIENDA? A cura del Professor Marcello La Rosa, Direttore Accademico (corporate programs

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Sede di Rappresentanza: Castello di San Donato in Perano 53013 Gaiole in Chianti (Si) Tel. 0577-744121 Fax 0577-745024 www.castellosandonato.it

Dettagli

SECRETARY-GENERAL UNITED NATIONS NEW YORK NY 10017 USA

SECRETARY-GENERAL UNITED NATIONS NEW YORK NY 10017 USA SECRETARY-GENERAL UNITED NATIONS NEW YORK NY 10017 USA Dear Mr. Secretary General, I m pleased to confirm that ALKEDO ngo supports the ten principles of the UN Global Compact, with the respect to the human

Dettagli

PANNELLO FRONTALE: QUERCIA STYLE CANNELLA PROFILO: PINO NERO PIANO DI SERVIZIO E ZOCCOLO: AGGLOMERATO MEROPE

PANNELLO FRONTALE: QUERCIA STYLE CANNELLA PROFILO: PINO NERO PIANO DI SERVIZIO E ZOCCOLO: AGGLOMERATO MEROPE Una proposta dall estetica esclusiva, in cui tutti gli elementi compositivi sono ispirati dalla geometria più pura e dalla massima essenzialità del disegno per un progetto caratterizzato da semplicità

Dettagli

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Microsoft Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Profile Redirezione dei documenti Offline files Server Presentation Management Desktop Windows Vista Enterprise Centralized Desktop Application

Dettagli

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of "typical tuscan"

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of typical tuscan Il vostro sogno diventa realtà... Vicinanze di Volterra vendita di porzione di fabbricato "tipico Toscano" realizzate da recupero di casolare in bellissima posizione panoramica. Your dream comes true...

Dettagli

IL SISTEMA ECONOMICO INTEGRATO DEI BENI CULTURALI

IL SISTEMA ECONOMICO INTEGRATO DEI BENI CULTURALI Ministero per i Beni e le Attività Culturali IL SISTEMA ECONOMICO INTEGRATO DEI BENI CULTURALI ISTITUTO GUGLIELMO TAGLIACARNE per la promozione della cultura economica Il presente Rapporto, realizzato

Dettagli