Layman s report. Energie rinnovabili e sviluppo sostenibile. Il progetto TERRE per la Provincia di Rovigo

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Layman s report. Energie rinnovabili e sviluppo sostenibile. Il progetto TERRE per la Provincia di Rovigo"

Transcript

1 Layman s report Energie rinnovabili e sviluppo sostenibile. Il progetto TERRE per la Provincia di Rovigo

2 "Energie rinnovabili e sviluppo sostenibile. Il progetto TERRE per la Provincia di Rovigo" è una pubblicazione del progetto TER.R.E. (TERritory, energy & Employment), programma di cooperazione transnazionale South East Europe , Glu autori di questa pubblicazione sono: Elena Gissi, Francesco Musco, Giulia Lucertini, Vito Garramone, Matelda Reho, Luigi Ferrari, Selene Verzola, Giovanna Pizzo Per citare questa pubblicazione indicare: Gissi E., Musco F., Lucertini G., Garramone V., Reho M., Ferrari L., Verzola S., Pizzo G. (2014), Energie rinnovabili e sviluppo sostenibile. Il progetto TERRE per la Provincia di Rovigo, CORILA editore, Venezia. CORILA editore ( 2014 CORILA) ISBN CORILA Consorzio per la Gestione del Centro di Coordinamento delle Attività di Ricerca inerenti il Sistema lagunare di Venezia 3012 Venezia Palazzo Franchetti, San Marco 2847 Tel Fax

3 SOMMARIO / CONTENT Introduzione / introduction...2 Obiettivi del progetto / Project objectives...3 Risultati del progetto / Project results...5 Analisi del potenziale del territorio / Analysis of territorial potential...6 Creazione degli scenari / Creation of scenarios...11 Piano tecnico, economico efinanziario / Technical,economic and financial plan...12 Capacitazione e partecipazione / Capacity building and participation...13 Valore aggiunto ed effetti di sostenibilità / Added value and sustainable effects...14 Credits / Credits...15 Contatti / Contacts...16 «Territorio, Energia e Lavoro» è un progetto cofinanziato dal programma di coperazione transnazionale South East Europe / «TERritory, EneRgy & Employment» is a project co-funded from the South East Europe Transnational Cooperation Programme. Codice del progetto / Project code SEE/D/0276/4.2/X Budget del progetto / Project Budget ,00 Inizio-termine del progetto / Project start-end / Sito web del progetto / project website

4 Energie rinnovabili e sviluppo sostenibile. Il progetto TERRE per la Provincia di Rovigo

5 Introduzione / Introduction Il progetto TERRE TERritory, energy & Employment intende sperimentare e dimostrare che un uso integrato delle risorse endogene locali, in relazione alla produzione di energia da fonti rinnovabili, può diventare l'occasione per uno sviluppo sostenibile dei territori, basato su partenariati comprendenti la sfera pubblica, gli operatori privati e le comunità locali. Creando in questo modo delle opportunità occupazionali in zone d'europa meno sviluppate o considerate marginali. In tale maniera sarà possibile promuovere specifici percorsi di crescita e sviluppo, basati su un corretto utilizzo delle risorse locali. Il progetto TERRE cercherà pertanto di determinare effetti positivi a lungo termine sulle politiche energetiche locali, che possano permettere il superamento di ostacoli ideologici nei confronti di investimenti nel campo energetico. Il progetto può convincere, inoltre, i decisori politici ad investire in fonti energetiche rinnovabili (alternative) attraverso l'adozione di modelli e schemi basati su di un approccio multisettoriale. Tale approccio promuove la tutela dell'ambiente, del paesaggio, e le esigenze sociali della popolazione, come l'equa ridistribuzione delle risorse, attraverso lo sfruttamento delle risorse naturali per fini energetici, con ulteriori e favorevoli ricadute per quanto riguarda l'occupazione nelle aree periferiche, sottoproduttive e affette da spopolamento. Il progetto TERRE coinvolge 12 paesi del Sud-Est Europa (SEE) con un alto potenziale dato dalla disponibilità di risorse naturali e derivate su cui basare uno sviluppo locale guidato dalle energie rinnovabili. Fonte: Provincia di Rovigo Settore Turismo TERRE project TERritory, energy & Employment intends to experiment and demonstrate that a wise and integrated exploitation and endogenous resources to produce renewable energy is an effective engine for a self-generated and sustainable local development in the areas, based on PPP between public institutions, private operators, and local communities. In order to create employment opportunities in less development or marginal zones. Thus, it will be possible to promote tailored paths to growth and development, based on a proper use of local resources. TERRE project will try to determine long lasting positive effect on the local energy policies which can to overcome the ideological obstacles to energy plants investments across the civil society. The project can convince policy maker to invest in RES by adopting models and patters, based on a multi-sectorial approach. This approach promotes environmental and landscape protection and protection and social needs of population, like the faire resources redistribution, in exploiting the natural resources for energy purposes, with further positive impacts on employment in depressed, underproductive or depopulating areas. TERRE project involves 12 SEE areas with high potential due to the availability of natural or derived resources on which to base a local development led by the renewable energies. 2

6 Obiettivi del progetto / Project objectives I principali obiettivi del progetto TERRE sono: Analizzare le caratteristiche peculiari di ogni territorio (risorse naturali e umane, paesaggio, caratteristiche culturali ed economiche), le potenzialità per la produzione di biomassa da legname e da attività agricole e di allevamento, l'irraggiamento solare e la disponibilità di superfici per il posizionamento di impianti fotovoltaici, la potenzialità per la produzione di energia eolica ed idrica in funzione della richiesta energetica locale (incluso il riscaldamento). Elaborare, sulla base delle potenzialità di produzione di energie rinnovabili, e attraverso l'attivazione di un sistema decisionale transnazionale, un piano economico-finanziario e tecnologico per ogni territorio, con l'obiettivo di promuovere uno sviluppo locale sostenibile dal punto di vista economico, sociale e ambientale. Rafforzare durabilità e sostenibilità dello sviluppo locale secondo processi di partecipazione dei soggetti interessati sul territorio. Obiettivo è elaborare e condividere con le istituzioni pubbliche, stakeholder (operatori locali privati e investitori nel campo delle energie rinnovabili), ma anche con le comunità locali, un catalogo delle opportunità di investimento. Promuovere la formazione e lo scambio di conoscenze presso gruppi di amministratori e tecnici che desiderino aumentare le loro esperienze nel campo della pianificazione e dello sviluppo territoriale, sulla base di partnership pubblico-privato e di reti tra differenti livelli istituzionali (Regioni, Province, Comuni) e tra aree con una diversa crescita a scala nazionale e transnazionale. Fonte: Provincia di Rovigo 3

7 Obiettivi del progetto / Project objectives The main objective of the TERRE project are: To analyse, the peculiar characteristics of each territory (as natural and human resources, as well as landscape, cultural and economic characters), its potential for biomasses production from woods, agricultural and breeding activities, sun irradiation & availability of surfaces where to locate photovoltaic plants, wind and water capacity as well as the local energy demand (including heating). To elaborate, on the basis of the estimated potential for producing renewable energies, through the implementation of a transnational decision support system, technical-economic-financial plans in each area, in order to promote economically, socially and environmentally sustainable local development. To strengthen the durability and sustainability of local development according to structured processes of capacity building and participation of local actors. The aim is to elaborate and share with public institutions, stakeholders (overall local private operators and investors in renewable energies) as well as with local communities, a catalogue of investment opportunities. To promote a well-targeted capacity building addressed to groups of politicians and officials who should become more experienced in the integrated planning and governance of areas development, based overall on Public Private Partnership and networking between different institutional level (regions, provinces, municipalities) and different growth areas at regional, national and transnational scale. Fonte: Provincia di Rovigo Settore Turismo 4

8 Risultati del progetto / Project results The project results are: To develop scenarios about the potential of renewable energy and the socio-economic and environmental. To define a transnational Decision Support System (DSS) to support policy makers in the selection of projects. To define a transnational TERRE model about sustainable use of renewable energy resources. To design technical-economicfinancial plans, to guide strategies of action for local development based on RES. To implement 3 pilot investments and actions able to catalyse founds and investments. To increase knowledge of the administrations and local communities involved through activities of capacity building. To involve, through the proper use of the media, 260,000 people of which 15,000 directly affected by the project objectives I risultati attesi del progetto TERRE sono: Elaborare scenari sulle potenzialità delle energie rinnovabili e gli effetti socio-economici ed ambientali sui territori. Definire un modello di supporto decisionale (Decision Support System DSS) transnazionale in grado di supportare i policy maker nella scelta dei progetti. Definire un modello TERRE a livello transnazionale in relazione allo sfruttamento sostenibile delle risorse energetiche rinnovabili. Progettare piani tecnico-economico-finanziari che orientino strategie di azioni per uno sviluppo locale basato sulle risorse energetiche rinnovabili. Realizzare di 3 investimenti pilota e di azioni attivate per catalizzare investimenti. Aumentare le conoscenze delle amministrazioni coinvolte e delle comunità locali attraverso il rafforzamento delle capacità, degli obiettivi e della vision degli stakeholder. Coinvolgere, grazie ad un appropriato utilizzo dei mezzi di comunicazione, di persone di cui direttamente interessate dagli obiettivi del progetto. 5

9 Analisi del potenziale del territorio / Analysis of territorial potential Inquadramento generale La Provincia di Rovigo si estende su un area di km 2 ed è divisa in 50 comuni, il cui capoluogo è Rovigo. La provincia si colloca nella parte più a sud della Regione del Veneto. L'area è delimitata da 2 dei maggiori fiumi italiani, l'adige e il Po, rispettivamente il primo ed il terzo come portata d'acqua. La parte orientale della provincia è formata dal Delta del fiume Po che si espande costantemente verso est a causa dei sedimenti depositati dal fiume. La principale attività economica è l'agricoltura, in particolare la coltivazione di cereali come frumento, mais e riso, mele, pere, barbabietole da zucchero, pesche e verdure. Anche l'acquacoltura è abbastanza sviluppata, soprattutto nelle valli del Delta. La popolazione residente nella Provincia di Rovigo, il 31 dicembre 2013, era pari a abitanti, con una densità media di 136,42 abitanti/km 2. Il clima della zona, come per il resto della Pianura Padana, può essere classificato come "temperato - umido", e la precipitazione media annua è tra le più basse della regione. Parchi, riserve e varie oasi naturali sono riconosciuti come elementi chiave della struttura del complesso territorio della Provincia di Rovigo. I loro principi gestionali sono finalizzati alla promozione di paesaggio storico, l'integrazione delle attività umane e, allo stesso tempo, la conservazione delle risorse naturali, ciò è essenziale per un uso equilibrato del territorio e delle sue risorse. General Framework The Province of Rovigo extends over an area of Km2 and is divided into 50 Municipalities. The capital is the city of Rovigo. It is located in the southern part of the Veneto Region. The area is included among 2 of the largest Italian rivers, Adige and Po, the first and the third biggest rivers of Italy as for rate of flow respectively. The eastern part of the province is made by the Delta of the river Po that constantly expands eastward since of sediments deposited by the river. The main economic activity is agriculture, particularly the cultivation of cereals such as wheat, corn and rice, apples, pears, sugar beets, peaches and vegetables. Aquaculture is developed, especially in the valleys of the Delta. The resident population in the province of Rovigo, on 31 th December 2013, amounted to inhabitants, with an average density of 136,42 inhabitants/km 2. The climate of the area, as for the rest of the Po Valley, can be classified as "temperate - humid", and the average annual precipitation is among the lowest of the region. Parks, reserves and various natural oasis are recognized as key elements in the structure of the complex territory province of Rovigo. Their management principles are aimed to the promotion of historic landscape, integration of human activities and, at the same time, conservation of natural resources. This is essential for a balanced use of land and its resources. Fonte: Provincia di Rovigo Settore Turismo 6

10 Analisi del potenziale del territorio / Analysis of territorial potential Agricultural sector The territory is always suited to the use of the soil for agricultural purposes. Although the exploitable biomass from agricultural crops appears to be considerable (about 7*10 6 MWh/year), however, it is considered more useful to keep the destinations culture "food" and not use the agricultural land for energy purposes. It also highlights the little relevance (about 31*10 3 MWh / year) of the territorial vocation of wood biomass. Solar Energy The province has already been the subject of several applications in the photovoltaic industry and has room for potential improvement, about to the wide availability of surface coverage of public and private building. The potential indicated is approximately 122,000 MWh/year, it is only to the surfaces of public covered surfaces. Settore agricolo Il territorio è vocato da sempre all'utilizzo del suolo a fini agricoli. Benchè la biomassa utilizzabile da colture agricole sembri essere notevole (circa il 7*10 6 MWh/anno), tuttavia si ritiene più utile mantenere le destinazioni colturale «food» e non utilizzare il territorio agricolo a fini energetici. Si sottolinea anche la scarsa rilevanza (circa 31*10 3 MWh/anno) della vocazione territoriale a biomassa legnosa. Energia solare Il territorio provinciale è già stato oggetto di numerose applicazioni nel settore fotovoltaico e presenta ampi margini di miglioramento potenziale, riferito alla estesa disponibilità di superfici di copertura edilizia pubblica e privata. Il potenziale indicato di circa MWh/anno è riferito solo alla parte di superfici edilizie coperte pubbliche. 7

11 Analisi del potenziale del territorio / Analysis of territorial potential Energia idroelettrica La mancanza di salti idrici importanti nei corsi d'acqua del territorio ha di fatto escluso le applicazioni di tipo mini-idroelettrico e si ritiene poco applicabile questa tecnologia anche per il futuro. Molto importante, benchè ancora poco considerata è la quantità di energia estraibile dal mescolamento delle acque dolci dei fiumi con quella salata di mare (circa 22*10 6 MWh/anno). L'ampia disponibilità di acqua dolce che si riversa «inevitabilmente» nel Mare Adriatico conduce ad un potenziale importante, seppure teorico e da approfondire, paragonabile a quello generato dalla Centrale Termoelettrica ENEL di Porto Tolle. Energia eolica Allo stato attuale, non sono installati parchi eolici nella Provincia di Rovigo. L'analisi della dimensione dei campi di vento del Veneto, può essere fatta sulla base dei dati inseriti nel Piano Regionale per la Protezione Riabilitazione Atmosphere (PTRRA). I dati riportati per la provincia di Rovigo indicano che i campi eolici hanno una velocità media inferiore a 3 m/s, per queste ragioni l'energia eolica è ritenuta pressochè insignificante nella provincia di Rovigo. Hydro power The lack of important water jumps into the waterways of the area has effectively ruled out the application of mini-hydro and this technology is not considered applicable in the future. Very important, although still little considered, is the amount of energy extracted from the mixing of the fresh waters of the rivers with that salt water of the sea (about 22*10 6 MWh/year). The wide availability of fresh water "inevitably" in the Adriatic Sea leads to an important potential, although theoretical and that need to be developed, similar to that generated by ENEL thermoelectric plant in Porto Tolle. Wind energy At present, no wind farms are installed in the of Province of Rovigo. An analysis of the size of the wind fields in the Veneto Region, can be made from the data entered into the Regional Rehabilitation Protection Plan Atmosphere (PTRRA). The reported data of province of Rovigo indicate that the wind fields have an average speed less than 3 m/s, whereby the wind energy source is believed almost insignificant in the Province of Rovigo. 8

12 Analisi del potenziale del territorio / Analysis of territorial potential Geothermal Energy The applications in the area of extraction of geothermal energy of low enthalpy are applied since short time, morehover the structure of the subsoil has suggested to prohibit the installations in open circuit, but assuming the closed circuit. The availability of energy (about 265*10 3 MWh/year) low-enthalpy, however, is significant and worthy of attention. Stakeholders mapping Due to the multilevel and crosssector characteristics of TERRE, the Province of Rovigo has tried to motivate various local actors who are already working in the area. The target groups and stakeholders may belong to various activities and disciplines, from territorial and socioeconomic planning. The capacity building and participation process have been developed at two levels: a governance one, related to stakeholders, and a more social one, related to target groups. Stakeholders: Unindustria Rovigo - Industrial Association, CNA Confederation of Crafts and Small and Medium industrial, Chamber of Commerce of Rovigo, Confederations of Italian Farmers of Rovigo, Mayors, Institution Park of Po Delta of Veneto region, Legambiente (environmental association), consultants, professional association of architects, Municipality of Porto Tolle. Target Group: Schools, Companies, Public Authorities, Associations, Media and Social groups identified. Energia geotermica Le applicazioni nel territorio di estrazioni di energia a bassa entalpia di tipo geotermico sono applicate da poco e la struttura del sottosuolo ha suggerito di vietare gli impianti a circuito aperto, ammettendo invece quelli a circuito chiuso. La disponibilità di energia (circa 265*10 3 MWh/anno) a bassa entalpia è tuttavia significativa e meritevole di attenzione. Mappatura degli stakeholder A causa delle caratteristiche sia multilivello sia intersettoriali del progetto TERRE, la Provincia di Rovigo ha cercato di motivare gli attori locali che già lavorano nella zona. Sono stati individuati target group e stakeholder che svolgono varie attività e discipline sia nella pianificazione territoriale che in ambito socio-economico. La loro capacitazione e un processo di partecipazione sono stati sviluppati a 2 livelli: di governance e sociale, ai fini di una maggiore inclusività dei processi e di un supporto maggiore alle decisioni. Stakeholder: Unindustria Rovigo Associazione degli Industriali, CNA - Confederazione dell'artigianato e della Piccola e Media Impresa sezione provinciale, Camera di Commercio di Rovigo, Confederazione Italiana degli Agricoltori (CIA) di Rovigo, Coltivatori diretti della Provincia di Rovigo, Sindaci, Istituzione Parco del Delta del Po della Regione del Veneto, CONSVIPO - Consorzio per lo Sviluppo del Polesine, Legambiente, Veneto - volontariato in ambito ambientale locale, Associazione Architetti per Esigenza, consulenti di piano, Ordine provinciale degli Architetti di Rovigo, Comune di Porto Tolle. Target Group: Scuole, società private, enti pubblici, associazioni, media e specifici gruppi sociali. 9

13 Creazione degli scenari / Creation of scenarios Gli scenari proposti dalla Provincia di Rovigo sono 3, tutti elaborati con il supporto degli stakeholder durante un incontro partecipativo. Save energy L'obiettivo principale che questo scenario si pone è quello di rendere un edificio pubblico (una scuola) efficiente dal punto di vista energetico attraverso l'istallazione di pannelli fotovoltaici. In questo modo si promuoverebbe anche la conoscenza e la consapevolezza della popolazione (studenti) in merito alle energie rinnovabili. ASTEC - Adriatic Salinity Temperature and Energy Conversion L'obiettivo principale di questo scenario e quello di realizzare 2 impianti, che sfruttino la differenza di salinità e temperatura dell'acqua salata del mare e quella dolce del fiume Po per produrre energia elettrica. Energy: Salinity gradient for electricity generation L'obiettivo principale di questo scenario è quello di una possibile conversione dell'esistente centrale termica, in un impianto che sfruttando i diversi gradienti di salinità produca energia attraverso la pressione osmotica. The scenarios proposed by the Province of Rovigo are 3, all developed with the support of the stakeholders in a participatory meeting. Save energy The main objective of this scenario is to develop an efficient public building (school) in terms of energy through the installation of solar panels. This will also promote knowledge and awareness of the population (students) about renewable energy. ASTEC - Adriatic Salinity Temperature and Energy Conversion The main objective of this scenario is to realize 2 plants that use the difference salinity and temperature between sea water and the incoming fresh water of Po river, in order to generate electrical power. Energy: Salinity gradient for electricity generation The main objective of this scenario is to realize conversion of the existent thermal power plant using the salinity gradient in order to produce osmotic energy. 10

14 Creazione degli scenari / Creation of scenarios The Province of Rovigo, starting from the 3 scenarios identified by the stakeholders of TERRE project, decided to develop 2 technical, economic and financial plans: 1. ASTEC - Adriatic Salinity Temperature and Energy Conversion; 2. Energy - salinity gradient for electricity generation. ASTEC - Adriatic Salinity Temperature and Energy Conversion The territory of the Province has considerable renewable energy potential, consisting of the large amount of fresh water carried by the Adige and Po rivers, which flows into the Adriatic Sea and that can be exploited throughout simple technologies (without membranes). With a flux of fresh water of a few hundred liters/sec, even in the absence of semi-permeable membrane systems, it is possible to derive a few dozen kwe, with production costs far lower than the order of magnitude of the electric current production systems from fossil fuels. With an investment of around 85,000 it is possible to install two plants of 30 kwe, one for the water treatment of the Municipality of Rosolina, and the other one for the depuration mussel system of Scardovari Municipality of Porto Tolle, with ASTEC technology and costs around 0.01 /kwhe. If the result will be interesting, it could be considerate the creation of lagoons to be allocated to electricity production. La Provincia di Rovigo, partendo dai 3 scenari identificati con gli stakeholder del progetto TERRE, ha deciso di sviluppare 2 piani tecnici, economici e finanziari: 1. ASTEC - Adriatic Salinity Temperature and Energy Conversion; 2. Energy - salinity gradient for electricity generation. ASTEC - Adriatic Salinity Temperature and Energy Conversion Il territorio della Provincia ha un notevole potenziale di energia rinnovabile, costituito principalmente dalla grande quantità di acqua dolce portata dai fiumi Adige e Po, che sfocia nel mare Adriatico e che può essere sfruttata attraverso tecnologie semplici (senza membrane). Con un flusso di acqua fresca di poche centinaia di litri/sec., anche in assenza di sistemi di membrane semipermeabili, è possibile ricavare qualche decina di kwe, con costi di produzione molto inferiori all'ordine di grandezza dei sistemi di produzione di corrente elettrica da combustibili fossili. Con un investimento di circa , è possibile installare due impianti da 30 kwe, di cui uno per il trattamento delle acque del Comune di Rosolina, l'altro per il sistema di depurazione cozza di Scardovari - Comune di Porto Tolle, con la tecnologia ASTEC, con un costo di circa 0,01 /kwhe. Inoltre, se il risultato dell'implementazione di questi 2 impianti (pilota) sarà interessante, potrebbe essere vantaggioso valutare la creazione di lagune da destinare alla produzione di energia elettrica. Fonte: Provincia di Rovigo Settore Turismo 11

15 Creazione degli scenari / Creation of scenarios Energy - salinity gradient for electricity generation Il territorio ha un notevole potenziale di energia rinnovabile, costituito dalla grande quantità di acqua dolce portata dai fiumi Adige e Po, che sfociano nel mare Adriatico e che possono essere sfruttate attraverso le tecnologie PRO (Osmosi diretta Ritardata da Pressione) e/o RED (Elettrodialisi Inversa). Utilizzando poche centinaia di litri/secondo di acqua dolce, intercettati da un sistema di membrane semipermeabili, è possibile estrarre qualche centinaio di kwe, con costi di produzione interni dell'ordine di grandezza degli attuali sistemi di produzione di energia elettrica dai combustibili fossili. Con un investimento di circa , possono essere installati due impianti da 200 kwe, di cui uno che utilizza la tecnologia PRO e uno la tecnologia RED, con un costo approssimato di 0,07-0,08 /kwe. Inoltre, se il mercato delle membrane semipermeabili verrà stimolato con una richiesta di poche centinaia di km 2, il loro prezzo di mercato diminuirà significativamente verso la soglia di 9-10 /m 2, con un incremento di rendimento fino a 5 W/m 2. In queste condizioni diventerebbe accessibile ed economicamente vantaggiosa anche la trasformazione della centrale ENEL di Porto Tolle, e con l'investimento previsto per la sua conversione a carbone pari a 2,5 miliardi di euro, potrebbe essere possibile ottenere un sistema compatibile con l'ambiente di circa MWe. Energy - salinity gradient for electricity generation The territory has considerable renewable energy potential, consisting of the large amount of fresh water carried by the rivers Adige and Po, which flows into the Adriatic Sea and that can be exploited through PRO (Pressure Retarded Osmosis) and/or RED (Reverse Electro Dialysis) technologies. Using a few hundred liters/sec of fresh water, intercepted by a system of semi-permeable membranes, it is possible to extract a few hundred kwe, with domestic production costs of the order of magnitude of the current systems of electricity production by fossil fuels. With an investment of approximately 1,700,000, it can be install two plants of 200 kwe, including one with PRO technology and one with RED technology with a cost near around 0.07 to 0.08 /kwe. Moreover, if the market of semipermeable membranes was stimulated by a request of a few hundred km 2, their market price will decrease significantly towards the threshold of 9 to 10 /m 2, with an increase of their performance up to 5 W/m 2 ; in these conditions would become affordable also the transformation of ENEL's Porto Tolle plant and with the planned investment for its conversion to coal equal to 2.5 billion, it could be possible to get a compatible system with the environment of about 1,000 MWe. Fonte: Provincia di Rovigo Settore Turismo Fonte: Provincia di Rovigo Settore Turismo 12

16 Capacitazione e partecipazione / Capacity building and participation Through interviews to opinion leaders and to relevant territorial actors, Stakeholders (with their interests, information and competences) and Target Groups (special groups able to impact on the public opinion) were identified to contribute and to support the implementation of policies, plans and other local actions on local development through RES. The Mapping has been the starting point to the participative process and capacity building that interested human & social capital of Rovigo Province. Identified stakeholders belong to different categories, as project managers of investment bodies, farmers, breeders, wood companies, managers of renewable energies companies, local development agencies, decision-makers (politicians, administrators, officials), local communities & other groups as involved in local development. This activity was in synergy with the mapping of RES potential, biodiversity and landscape characters. Public events and Workshops were delivered with stakeholders and target groups as follows: 1) activities of capacity building through simulation on the management of natural resources & landscapes that should be considered in the construction of innovative strategies on RES according to the ecosystem services approach; 2) working table for the construction of scenarios to support the elaboration of strategies for the investment plans based on the use of RES as integration of human, natural & financial resources. Additional project activities concern the promotion of investment plans at the local level and at national public events relating to the local development, sustainability and RES. Attraverso interviste ad opinion leaders e a stakeholders locali sono stati identificati sia Stakeholders (portatori di interessi, informazioni e competenze) che Target Groups (speciali gruppi in grado di influenzare l'opinione pubblica), per contribuire e dare un supporto alla implementazione delle politiche pubbliche, dei piani e delle altre azioni locali inerenti le questioni dello sviluppo locale attraverso l'uso sostenibile delle fonti di risorse rinnovabili. Questa Mappatura è stata il punto di partenza per un processo partecipativo e di capacitazione che ha interessato il potenziale umano e sociale della provincia di Rovigo. Per quanto riguarda gli stakeholders sono stati identificati project managers di società di investimento, agricoltori, allevatori, società forestali, managers di società che lavorano con le energie rinnovabili, agenzie di sviluppo, decisori (politici, amministratori e funzionari pubblici), comunità locali ed altri soggetti coinvolti nello sviluppo locale. La mappatura di questi attori è stata considerata in sinergia con l'analisi dei potenziali da fonti di energia rinnovabile, dei gradi di biodiversità e delle caratteristiche del paesaggio. Occasioni di integrazione sono stati gli Eventi pubblici e i Workshops con gli stakeholders e i target groups, banco di prova e diffusione delle metodologie di lavoro del progetto TERRE. Nei workshops sono state fatte 1) attività di capacitazione attraverso simulazione sulle modalità di gestione delle risorse naturali e paesaggistiche che vadano a considerare la costruzione di strategie d'azione innovative e rispettose dell'approccio dei servizi ecosistemici; 2) tavoli di discussione per la costruzione di scenari a supporto della elaborazione delle strategie riguardanti i piani degli investimenti basati sull'uso delle fonti energetiche rinnovabili come integrazione delle risorse umane, naturali e finanziarie. Ulteriori attività di progetto riguarderanno la promozione dei piani di investimento in ambito locale e presso eventi pubblici a carattere nazionale riguardanti le tematiche dell'energia e dello sviluppo locale da fonti rinnovabili. 13

17 Valore aggiunto ed effetti di sostenibilità / Added value and sustainable effects Da tempo la Provincia di Rovigo è molto attiva nella definizione delle politiche ambientali, sociali e di sviluppo economico: nel 2008 è stato sviluppato un Programma Energetico Provinciale, con una serie di obiettivi e misure relative all'attuazione delle politiche locali nel settore dell'energia. Il progetto TERRE ha, quindi, permesso all'amministrazione Provinciale di perseguire una serie di azioni e di misure per lo sviluppo delle fonti di energia rinnovabile (RES) nel territorio, incoraggiando la produzione locale di energia a basse emissioni di gas serra, legando questa alla salvaguardia del territorio e del paesaggio. L'analisi delle RES nella Provincia di Rovigo ha dimostrato che esistono risorse non sfruttate, in particolare, per l'acqua (potere idrico ed osmotico), la biomassa e l'energia geotermica. I vantaggi dello sfruttamento delle RES sono fondamentali per il territorio, non solo per la riduzione dell'uso di combustibili fossili e delle emissioni di gas serra nell atmosfera, ma anche per l'impatto del settore energetico sulle attività economiche locali. Per queste ragioni la Provincia di Rovigo porterà avanti politiche per lo sfruttamento delle risorse locali per la produzione di energia da fonti rinnovabili, che potrebbe risolvere alcuni problemi ambientali e aumentare le nuove opportunità di lavoro nel territorio. Nuovi posti di lavoro qualificati dovrebbero essere implementati e supportati in modo da garantire forze di lavoro locali impiegate nel settore energetico. Il progetto ha permesso anche di comprendere l'importanza del coinvolgimento delle comunità locali per la costruzione di strategie e azioni condivise per lo sviluppo del settore energetico, come beneficio per tutti i soggetti coinvolti. Since a long time the Province of Rovigo is very active to define environmental, social and economic development policies: in 2008 it has been developed a Provincial Energy Programme, with a set of goals and measures for implementation of local policies in energy sector. TERRE project allowed the provincial administration to pursue a series of actions and measures for the development of RES in the territory, by encouraging the local production of energy with low greenhouse gas emissions, linking to land conservation and landscape. The analysis of the RES in the Province of Rovigo demonstrated that exist unexploited resources, especially, for water (hydro and osmotic power), biomass and geothermal energy. The advantages of RES exploitation are substantial for the territory, not only about the reduction of use of fossil fuels and GHG emissions into the atmosphere, but also about the impact of energy sector on local economic activities. According to all the Province of Rovigo will carry on policies for the exploitation of the local resources for producing renewable energy, that could solve some environmental problems and increase new employment opportunities in the territory. New skilled jobs should be implemented and supported in order to ensure local workers employed in the energy sector. The project also allowed to understand the importance of the involvement of local communities for the building of common strategies and actions for the development of the energy sector, as a benefit to all involved subjects. Fonte: Provincia di Rovigo Settore Turismo 14

18 Crediti / Credits For the University Iuav of Venice: Elena Gissi Iuav Univ. Francesco Musco Iuav Univ. Giulia Lucertini Iuav Univ. Vito Garramone Iuav Univ. Matelda Reho Iuav Univ. Chiara Licata EURIS Marco Meggiolaro EURIS Per l'università Iuav di Venezia: Elena Gissi Università Iuav di Venezia Francesco Musco Università Iuav di Venezia Giulia Lucertini Università Iuav di Venezia Vito Garramone Università Iuav di Venezia Matelda Reho Università Iuav di Venezia Chiara Licata EURIS Marco Meggiolaro EURIS For the Rovigo Province: Luigi Ferrari, Rovigo Province Alberto Fornasiero TecnoStudio srl, Este (PD) Emiliano Vettore GREEN DEV, Vicenza Pietro Semenza - M6 srl, Lonigo (VI) Leopoldo Mesini Adria (RO) Chiara Monesi Rovigo Selene Verzola Laboratorio La.Terr.A., Rovigo Province Giovanna Pizzo Laboratorio La.Terr.A., Rovigo Province Alessandra Paganin Rovigo Province Andreina Satta Rovigo Province Stefania Chinaglia Rovigo Province Per la Provincia di Rovigo: Luigi Ferrari, Provincia di Rovigo Alberto Fornasiero TecnoStudio srl, Este (PD) Emiliano Vettore GREEN DEV, Vicenza Pietro Semenza - M6 srl, Lonigo (VI) Leopoldo Mesini Adria (RO) Chiara Monesi Rovigo Selene Verzola Laboratorio La.Terr.A., Provincia di Rovigo Giovanna Pizzo Laboratorio La.Terr.A., Provincia di Rovigo Alessandra Paganin Provincia di Rovigo Andreina Satta Provincia di Rovigo Stefania Chinaglia Provincia di Rovigo Contact person: Elena Gissi Riferimento: Elena Gissi 15

19 Province of Rovigo Via Celio 10, Rovigo, Italy Tel: / Fax University Iuav of Venice Ca Tron, S. Croce 1957 Venice, Italy Tel: /Fax: Fonte: Provincia di Rovigo Settore Turismo ISBN

e-newsletter First issue

e-newsletter First issue e-newsletter First issue PROVINCIA DI ROVIGO Indice 1. Introduzione 2. Workshop 23 ottobre 2014 3. Il progetto TERRE 3.1 Obiettivi 3.2 Risultati attesi 3.3 Partnership 3.4 Stakeholders 4. Meeting transnazionali

Dettagli

A Solar Energy Storage Pilot Power Plant

A Solar Energy Storage Pilot Power Plant UNIONE DELLA A Solar Energy Storage Pilot Power Plant DELLA Project Main Goal Implement an open pilot plant devoted to make Concentrated Solar Energy both a programmable energy source and a distribution

Dettagli

Training Session per il Progetto 50000and1SEAPs. La Provincia di Modena ed il Covenant of Mayors

Training Session per il Progetto 50000and1SEAPs. La Provincia di Modena ed il Covenant of Mayors Training Session per il Progetto 50000and1SEAPs La Provincia di Modena ed il Covenant of Mayors Padova, 3 Aprile 2014 The Province of Modena for several years has set policies in the energy field, such

Dettagli

We take care of your buildings

We take care of your buildings We take care of your buildings Che cos è il Building Management Il Building Management è una disciplina di derivazione anglosassone, che individua un edificio come un entità che necessita di un insieme

Dettagli

Servizi innovativi per la comunicazione Innovative communication services

Servizi innovativi per la comunicazione Innovative communication services Servizi innovativi per la comunicazione Innovative communication services ECCELLENZA NEI RISULTATI. PROGETTUALITÀ E RICERCA CONTINUA DI TECNOLOGIE E MATERIALI INNOVATIVI. WE AIM FOR EXCELLENT RESULTS

Dettagli

La roadmap delle imprese green su energia e clima in vista della COP 21 di Parigi

La roadmap delle imprese green su energia e clima in vista della COP 21 di Parigi La roadmap delle imprese green su energia e clima in vista della COP 21 di Parigi Raimondo Orsini Direttore Fondazione per lo sviluppo sostenibile Copyright 2008 - Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile

Dettagli

Housing Solar. Energie rinnovabili per l abitare Renewable energies for living

Housing Solar. Energie rinnovabili per l abitare Renewable energies for living Housing Solar Energie rinnovabili per l abitare Renewable energies for living Housing Solar crede che l ambiente sia il luogo di un abitare responsabilizzato e che il consumo e la produzione di energia

Dettagli

The pilot project in Riolo Terme; Overview and discussion about current regulations; Main needs of stakeholders concerning RES

The pilot project in Riolo Terme; Overview and discussion about current regulations; Main needs of stakeholders concerning RES The pilot project in Riolo Terme; Overview and discussion about current regulations; Main needs of stakeholders concerning RES Giovanni Santarato Università di Ferrara Riolo Terme, 26 Giugno 2012 Project

Dettagli

ENPCOM European network for the promotion of the Covenant of Mayors

ENPCOM European network for the promotion of the Covenant of Mayors ENPCOM European network for the promotion of the Covenant of Mayors Censimento e monitoraggio dei consumi energetici e comportamento dei cittadini Controllo Energetico dei Consumi degli Edifici Monitoraggio

Dettagli

Rinnova la tua Energia. Renew your Energy.

Rinnova la tua Energia. Renew your Energy. Rinnova la tua Energia. Renew your Energy. Dai vita ad un nuovo Futuro. Create a New Future. Tampieri Alfredo - 1934 Dal 1928 sosteniamo l ambiente con passione. Amore e rispetto per il territorio. Una

Dettagli

Informazione Regolamentata n. 0232-12-2015

Informazione Regolamentata n. 0232-12-2015 Informazione Regolamentata n. 0232-12-2015 Data/Ora Ricezione 01 Aprile 2015 17:17:30 MTA Societa' : SAIPEM Identificativo Informazione Regolamentata : 55697 Nome utilizzatore : SAIPEMN01 - Chiarini Tipologia

Dettagli

CiaoTech S.r.l. (Member of PNO Group)

CiaoTech S.r.l. (Member of PNO Group) CiaoTech S.r.l. (Member of PNO Group) Opportunità di finanziamento europee per la Ricerca e lo Sviluppo - The New EU Framework Programme for Research and Innovation- Horizon 2014-2020 and LIFE opportunities

Dettagli

E-Business Consulting S.r.l.

E-Business Consulting S.r.l. e Rovigo S.r.l. Chi siamo Scenario Chi siamo Missione Plus Offerti Mercato Missionedi riferimento Posizionamento Metodologia Operativa Strategia Comunicazione Digitale Servizi Esempidi consulenza Clienti

Dettagli

HeatReCar. Reduced Energy Consumption by Massive Thermoelectric Waste Heat Recovery in Light Duty Trucks

HeatReCar. Reduced Energy Consumption by Massive Thermoelectric Waste Heat Recovery in Light Duty Trucks HeatReCar Reduced Energy Consumption by Massive Thermoelectric Waste Heat Recovery in Light Duty Trucks SST.2007.1.1.2 Vehicle/vessel and infrastructure technologies for optimal use of energy Daniela Magnetto,

Dettagli

Chieti (Italy), 26th, 27th May 2011 Campus universitario. Workshop 2: Environmental Struggles and Energy Governance

Chieti (Italy), 26th, 27th May 2011 Campus universitario. Workshop 2: Environmental Struggles and Energy Governance International Conference Social Aspects of the Energetic Issues. Sustainable Development, Social Organization and Acceptance of Energetic Alternative Sources. Chieti (Italy), 26th, 27th May 2011 Campus

Dettagli

CONVENZIONE DELLE ALPI Trattato internazionale per lo sviluppo sostenibile del territorio alpino

CONVENZIONE DELLE ALPI Trattato internazionale per lo sviluppo sostenibile del territorio alpino CONVENZIONE DELLE ALPI Trattato internazionale per lo sviluppo sostenibile del territorio alpino Un trattato per il territorio 1.Ambito di applicazione geografico* 2.Partecipazione attiva degli enti territoriali

Dettagli

REGIONE ABRUZZO ATTUAZIONE DELLE POLITICHE DELL UE ATTRAVERSO L APPROCCIO BOTTOM UP E LA GOVERNANCE MULTILIVELLO IL PATTO DEI SINDACI IN ABRUZZO.

REGIONE ABRUZZO ATTUAZIONE DELLE POLITICHE DELL UE ATTRAVERSO L APPROCCIO BOTTOM UP E LA GOVERNANCE MULTILIVELLO IL PATTO DEI SINDACI IN ABRUZZO. ATTUAZIONE DELLE POLITICHE DELL UE ATTRAVERSO L APPROCCIO BOTTOM UP E LA GOVERNANCE MULTILIVELLO IL PATTO DEI SINDACI IN ABRUZZO. Il Piano Energetico Regionale (PER) Approvato con D.G.R. n. 470/c del 31/08/2009

Dettagli

Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea ICT PSP Come presentare una proposta. Daniela Mercurio. Punto di Contatto Nazionale ICT PSP

Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea ICT PSP Come presentare una proposta. Daniela Mercurio. Punto di Contatto Nazionale ICT PSP APRE Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea ICT PSP Come presentare una proposta Daniela Mercurio Punto di Contatto Nazionale ICT PSP Università degli studi Tor Vergata, 12 Luglio 2007 Argomenti

Dettagli

Le politiche e la normativa Europea sulle Energie Rinnovabili e Carbon Neutrality: sfide e opportunità Antonio Ballarin Denti

Le politiche e la normativa Europea sulle Energie Rinnovabili e Carbon Neutrality: sfide e opportunità Antonio Ballarin Denti Le politiche e la normativa Europea sulle Energie Rinnovabili e Carbon Neutrality: sfide e opportunità Antonio Ballarin Denti Fondazione Lombardia per l Ambiente Milano, 26 giugno 2014 Emissioni annuali

Dettagli

ATTESTATO DELL ATTIVITÀ DI VOLONTARIATO CERTIFICATE OF VOLUNTARY ACTIVITIES

ATTESTATO DELL ATTIVITÀ DI VOLONTARIATO CERTIFICATE OF VOLUNTARY ACTIVITIES ASSOCIAZIONE CONSORTI DIPENDENTI MINISTERO AFFARI ESTERI ATTESTATO DELL ATTIVITÀ DI VOLONTARIATO CERTIFICATE OF VOLUNTARY ACTIVITIES ASSOCIAZIONE CONSORT I DIPENDENTI MINISTE RO AFFARI ESTER I ATTESTATO

Dettagli

Eco-REFITec: Seminary and Training course

Eco-REFITec: Seminary and Training course Eco-REFITec: Seminary and Training course About Eco-REFITec: Eco-REFITEC is a research project funded by the European Commission under the 7 th framework Program; that intends to support repair shipyards

Dettagli

QUESTIONNAIRE GOOD PRACTICE SUSTAINABLE BUILDINGS

QUESTIONNAIRE GOOD PRACTICE SUSTAINABLE BUILDINGS MountEE - mountee: Energy efficient and sustainable building in European municipalities in mountain regions IEE/11/007/SI2.615937 QUESTIONNAIRE GOOD PRACTICE SUSTAINABLE BUILDINGS REGIONAL STRATEGIES AND

Dettagli

LE FONTI RINNOVABILI E IL RISPARMIO ENERGETICO: Il MERCATO E LA RICERCA LA MODERNIZZAZIONE ECOLOGICA DEL MERCATO ENERGETICO

LE FONTI RINNOVABILI E IL RISPARMIO ENERGETICO: Il MERCATO E LA RICERCA LA MODERNIZZAZIONE ECOLOGICA DEL MERCATO ENERGETICO LE FONTI RINNOVABILI E IL RISPARMIO ENERGETICO: Il MERCATO E LA RICERCA LA MODERNIZZAZIONE ECOLOGICA DEL MERCATO ENERGETICO ! "# # $!%!!$!! $!! $ Produzione di petrolio Variazione temperature www.hubbertpeak.com

Dettagli

Informazione Regolamentata n. 0554-14-2015

Informazione Regolamentata n. 0554-14-2015 Informazione Regolamentata n. 0554-14-2015 Data/Ora Ricezione 12 Giugno 2015 19:26:03 MTA - Star Societa' : FALCK RENEWABLES Identificativo Informazione Regolamentata : 59697 Nome utilizzatore : FALCKN01

Dettagli

Le Linee Guida dei SEAP all interno del Patto dei Sindaci

Le Linee Guida dei SEAP all interno del Patto dei Sindaci Le Linee Guida dei SEAP all interno del Patto dei Sindaci Congresso Internazionale Klimaenergy 2010 I SEAP Piani di Azione Energia Sostenibile. Rassegna di metodologie ed esperienze Bolzano, 23 settembre

Dettagli

L' ENERGIA L'utilizzo delle moderne tecnologie di captazione di energia solare

L' ENERGIA L'utilizzo delle moderne tecnologie di captazione di energia solare The Photovoltaic Village is included in a project of monitoring and resulting relation, planned together with the Municipality of Alessandria and funded by Regione Piemonte to support the added experimental

Dettagli

Progetto per un paesaggio sostenibile. Design of a Sustainable Landscape Plan

Progetto per un paesaggio sostenibile. Design of a Sustainable Landscape Plan Progetto per un paesaggio sostenibile dal parco Roncajette ad Agripolis Design of a Sustainable Landscape Plan from the Roncajette park to Agripolis Comune di Padova Zona Industriale Padova Harvard Design

Dettagli

IL PROGETTO STRATEGICO ALTERENERGY

IL PROGETTO STRATEGICO ALTERENERGY CBC IPA ADRIATICO 2007 2013 IL PROGETTO STRATEGICO ALTERENERGY ALTERENERGY (Energy Sustainability for Adriatic Small Communities) è la nuova sfida per la sostenibilità ambientale che punta a favorire la

Dettagli

Regione Campania Assessorato al Lavoro e alla Formazione. Ammortizzatori sociali in deroga

Regione Campania Assessorato al Lavoro e alla Formazione. Ammortizzatori sociali in deroga Regione Campania Assessorato al Lavoro e alla Formazione Ammortizzatori sociali in deroga With the 2008 agreement and successive settlements aimed at coping with the crisis, the so-called Income Support

Dettagli

Estendere Lean e Operational Excellence a tutta la Supply Chain

Estendere Lean e Operational Excellence a tutta la Supply Chain Estendere Lean e Operational Excellence a tutta la Supply Chain Prof. Alberto Portioli Staudacher www.lean-excellence.it Dipartimento Ing. Gestionale Politecnico di Milano alberto.portioli@polimi.it Lean

Dettagli

Smart Specialisation e Horizon 2020

Smart Specialisation e Horizon 2020 Smart Specialisation e Horizon 2020 Napoli, 2 Febbraio 2013 Giuseppe Ruotolo DG Ricerca e Innovazione Unità Policy Che relazione tra R&D e crescita? 2 Europa 2020-5 obiettivi OCCUPAZIONE 75% of the population

Dettagli

QUESTIONNAIRE GOOD PRACTICE SUSTAINABLE BUILDINGS

QUESTIONNAIRE GOOD PRACTICE SUSTAINABLE BUILDINGS MountEE - mountee: Energy efficient and sustainable building in European municipalities in mountain regions IEE/11/007/SI2.615937 QUESTIONNAIRE GOOD PRACTICE SUSTAINABLE BUILDINGS REGIONAL STRATEGIES AND

Dettagli

Participatory Budgeting in Regione Lazio

Participatory Budgeting in Regione Lazio Participatory Budgeting in Regione Lazio Participation The Government of Regione Lazio believes that the Participatory Budgeting it is not just an exercise to share information with local communities and

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Conversano, 10 luglio 2014. Prosegue Windows of the World, la rubrica di Master ideata per

COMUNICATO STAMPA. Conversano, 10 luglio 2014. Prosegue Windows of the World, la rubrica di Master ideata per COMUNICATO STAMPA Conversano, 10 luglio 2014 Dott. Pietro D Onghia Ufficio Stampa Master m. 328 4259547 t 080 4959823 f 080 4959030 www.masteritaly.com ufficiostampa@masteritaly.com Master s.r.l. Master

Dettagli

2 MEETING INTERREGIONALE ANACI NORD OVEST BOARD OF CEPI-CEI

2 MEETING INTERREGIONALE ANACI NORD OVEST BOARD OF CEPI-CEI MILANO 2 MEETING INTERREGIONALE ANACI NORD OVEST BOARD OF CEPI-CEI MILANO 23/24/25 SETTEMBRE 2015 CON IL PATROCINIO LA CASA, L AMBIENTE, L EUROPA Nel corso dell Esposizione Universale EXPO2015 il 24 e

Dettagli

Fitofarmaci Un indicatore di pressione elaborando proprietà ambientali e dati di utilizzo dei prodotti fitosanitari. Alessandro Franchi ARPA Toscana

Fitofarmaci Un indicatore di pressione elaborando proprietà ambientali e dati di utilizzo dei prodotti fitosanitari. Alessandro Franchi ARPA Toscana Fitofarmaci Un indicatore di pressione elaborando proprietà ambientali e dati di utilizzo dei prodotti fitosanitari Alessandro Franchi ARPA Toscana L'uso di pesticidi in agricoltura produce un impatto

Dettagli

Auditenergetico e prime proposte di intervento per alcune scuole superiori della Provinciadi Ravenna

Auditenergetico e prime proposte di intervento per alcune scuole superiori della Provinciadi Ravenna Auditenergetico e prime proposte di intervento per alcune scuole superiori della Provinciadi Ravenna Work package 3: Policy concepts for the promotion of renewable energy in the cities COP 3.5.5 - Report

Dettagli

Sacca di Goro case study

Sacca di Goro case study Sacca di Goro case study Risposte alle domande presentate all incontro di Parigi (almeno è un tentativo ) Meeting Locale, Goro 15-16/10/2010, In English? 1.What is the origin of the algae bloom? Would

Dettagli

Environment Park Torino

Environment Park Torino Environment Park Hydrogen and FC Technologies Environment Park Torino Environment Park A joint initiative of the Piedmont Region, the Turin District, the City of Turin and the European Union The primary

Dettagli

D = Day-by-Day R = R&D E = Education A = Awareness M = Marketing

D = Day-by-Day R = R&D E = Education A = Awareness M = Marketing Environment and Us Crediamo profondamente nella responsabilità ambientale e vogliamo essere parte attiva per un futuro sostenibile. Grazie a questa filosofia all inizio 2014 - anno del nostro 40 anniversario

Dettagli

Prof. Massimo Gastaldi Department of Industrial and Information Engineering and Economics University of L Aquila, Italy

Prof. Massimo Gastaldi Department of Industrial and Information Engineering and Economics University of L Aquila, Italy Prof. Massimo Gastaldi Department of Industrial and Information Engineering and Economics University of L Aquila, Italy Research interests: Green Supply Chain Management, Economic Regulation, Finance Editor

Dettagli

Insieme per Mild Home. Jointly for Mild Home

Insieme per Mild Home. Jointly for Mild Home Insieme per Mild Home www.mildhome.eu Jointly for Mild Home Questo progetto è attuato nell ambito del Programma Europa Sud Orientale 2007 2013, un Programma di Cooperazione Transnazionale cofinanziato

Dettagli

IL RUOLO DEL TELERISCALDAMENTO

IL RUOLO DEL TELERISCALDAMENTO IL RUOLO DEL TELERISCALDAMENTO NELLA TRANSIZIONE ENERGETICA IN ATTO E PROSPETTIVE FUTURE Ancora un ruolo per il teleriscaldamento? Analisi delle potenzialità: i risultati del progetto Stratego Lorenzo

Dettagli

innovazione energie rinnovabili risorse ambientali Regione Calabria

innovazione energie rinnovabili risorse ambientali Regione Calabria Polo innovazione sull energie rinnovabili, efficienza energetica e tecnologie per la gestione sostenibile delle risorse ambientali della Regione Calabria Ente Gestore Dove POLI D INNOVAZIONE DELLA REGIONE

Dettagli

Le energie rinnovabili in Italia tra Stato e Mercato

Le energie rinnovabili in Italia tra Stato e Mercato Le energie rinnovabili in Italia tra Stato e Mercato The Adam Smith Society Massimo Orlandi Amministratore Delegato Sorgenia Roma, 22 gennaio 28 Sorgenia: Il primo operatore privato italiano nel settore

Dettagli

INFORMAZIONE AGLI UTENTI DI APPARECCHIATURE DOMESTICHE O PROFESSIONALI

INFORMAZIONE AGLI UTENTI DI APPARECCHIATURE DOMESTICHE O PROFESSIONALI INFORMAZIONE AGLI UTENTI DI APPARECCHIATURE DOMESTICHE O PROFESSIONALI Ai sensi dell art. 13 del Decreto Legislativo 25 luglio 2005, n. 151 "Attuazione delle Direttive 2002/95/CE, 2002/96/CE e 2003/108/CE,

Dettagli

Bilancio 2012 Financial Statements 2012

Bilancio 2012 Financial Statements 2012 Bilancio Financial Statements IT La struttura di Medici con l Africa CUAMM è giuridicamente integrata all interno della Fondazione Opera San Francesco Saverio. Il bilancio, pur essendo unico, si compone

Dettagli

Verso il summit di Parigi: L aspettativa di una conclusione virtuosa

Verso il summit di Parigi: L aspettativa di una conclusione virtuosa Verso il summit di Parigi: L aspettativa di una conclusione virtuosa Carlo Carraro Università Ca Foscari Venezia Vice Presidente IPCC Gruppo III FEEM and CMCC Parigi Clima 2015: Tre proposte innovative

Dettagli

Parte 1 - La questione energetica. Parte 2 - L energia nucleare come fonte energetica: fissione e fusione. Gilio Cambi

Parte 1 - La questione energetica. Parte 2 - L energia nucleare come fonte energetica: fissione e fusione. Gilio Cambi Parte 1 - La questione energetica Parte 2 - L energia nucleare come fonte energetica: fissione e fusione Gilio Cambi INFN Bologna & Dipartimento di Fisica Università di Bologna Pesaro, 23 e 30 Maggio 2012

Dettagli

ECO MANAGEMENT DEGLI ENTI PUBBLICI: ANALISI DI UN CASO DI STUDIO

ECO MANAGEMENT DEGLI ENTI PUBBLICI: ANALISI DI UN CASO DI STUDIO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA DIPARTIMENTO DI SCIENZE AGRARIE, ALIMENTARI E AMBIENTALI Corso di Laurea Magistrale in Sviluppo Rurale Sostenibile Settore scientifico disciplinare AGR/01 ECO MANAGEMENT

Dettagli

ILLY AND SUSTAINABILITY

ILLY AND SUSTAINABILITY ILLY AND SUSTAINABILITY DARIA ILLY BUSINESS DEVELOPMENT - PORTIONED SYSTEMS DIRECTOR NOVEMBER 14 THE COMPANY Trieste 1 9 3 3, I t a l y R u n b y t h e I l l y f a m i l y D i s t r i b u t e d i n m o

Dettagli

EDIZIONE 2015/2016 AGRICOLTURA, ALIMENTAZIONE E SOSTENIBILITA' Il futuro dell energia Paolo Gambino Università degli Studi di Torino

EDIZIONE 2015/2016 AGRICOLTURA, ALIMENTAZIONE E SOSTENIBILITA' Il futuro dell energia Paolo Gambino Università degli Studi di Torino EDIZIONE 2015/2016 AGRICOLTURA, ALIMENTAZIONE E SOSTENIBILITA' Il futuro dell energia Paolo Gambino Università degli Studi di Torino Documento di livello: A IL FUTURO DELL ENERGIA QUALE ENERGIA PER IL

Dettagli

Minieolico 2013. Lares Energy. Chi siamo. Minieolico. Lares Energy per il Minieolico. La Tecnologia. Vantaggi di un impianto Minieolico.

Minieolico 2013. Lares Energy. Chi siamo. Minieolico. Lares Energy per il Minieolico. La Tecnologia. Vantaggi di un impianto Minieolico. L A R E S E N E R G Y Minieolico 2013 Lares Energy Chi siamo Minieolico Lares Energy per il Minieolico La Tecnologia Vantaggi di un impianto Minieolico Contact DISCLAIMER This document may include the

Dettagli

INTRODUZIONE ALLA PROGETTAZIONE EUROPEA: INDICAZIONI PRATICHE E ASPETTI ORGANIZZATIVI

INTRODUZIONE ALLA PROGETTAZIONE EUROPEA: INDICAZIONI PRATICHE E ASPETTI ORGANIZZATIVI INTRODUZIONE ALLA PROGETTAZIONE EUROPEA: INDICAZIONI PRATICHE E ASPETTI ORGANIZZATIVI Chiara Zanolla L importanza di una buona progettazione Aumento fondi FP7 Allargamento Europa Tecniche di progettazione

Dettagli

Testi del Syllabus. Docente ARFINI FILIPPO Matricola: 004535. Insegnamento: 1004423 - ECONOMIA DEI NETWORK AGROALIMENTARI. Anno regolamento: 2012 CFU:

Testi del Syllabus. Docente ARFINI FILIPPO Matricola: 004535. Insegnamento: 1004423 - ECONOMIA DEI NETWORK AGROALIMENTARI. Anno regolamento: 2012 CFU: Testi del Syllabus Docente ARFINI FILIPPO Matricola: 004535 Anno offerta: 2014/2015 Insegnamento: 1004423 - ECONOMIA DEI NETWORK AGROALIMENTARI Corso di studio: 3004 - ECONOMIA E MANAGEMENT Anno regolamento:

Dettagli

F ondazione Diritti Genetici. Biotecnologie tra scienza e società

F ondazione Diritti Genetici. Biotecnologie tra scienza e società F ondazione Diritti Genetici Biotecnologie tra scienza e società Fondazione Diritti Genetici La Fondazione Diritti Genetici è un organismo di ricerca e comunicazione sulle biotecnologie. Nata nel 2007

Dettagli

4 6 7 7 8 8 9 10 11 14 15 17 21 25 Riassunto Realizzazione di un Sistema Informativo Territoriale per la sorveglianza sanitaria della fauna nel Parco Nazionale della Majella tramite software Open Source

Dettagli

PRESENTAZIONE AZIENDALE ATTIVITA E SERVIZI TECNOLOGIE PERSONALE OBIETTIVI ESPERIENZE

PRESENTAZIONE AZIENDALE ATTIVITA E SERVIZI TECNOLOGIE PERSONALE OBIETTIVI ESPERIENZE PRESENTAZIONE AZIENDALE ABOUT US ATTIVITA E SERVIZI ACTIVITY AND SERVICES TECNOLOGIE TECHNOLOGIES PERSONALE TEAM OBIETTIVI OBJECTIVI ESPERIENZE PRESENTAZIONE AZIENDALE B&G s.r.l. è una società di progettazione

Dettagli

L ESPERIENZA ITALIANA NEL SETTORE DELLE FONTI RINNOVABILI E LE OPPORTUNITÀ DI COLLABORAZIONE IN INDIA. Alberto Pela GSE CEO Staff

L ESPERIENZA ITALIANA NEL SETTORE DELLE FONTI RINNOVABILI E LE OPPORTUNITÀ DI COLLABORAZIONE IN INDIA. Alberto Pela GSE CEO Staff L ESPERIENZA ITALIANA NEL SETTORE DELLE FONTI RINNOVABILI E LE OPPORTUNITÀ DI COLLABORAZIONE IN INDIA Alberto Pela GSE CEO Staff AGENDA - GSE - THE RES DEVELOPMENT IN ITALY - THE ITALIAN GREEN INDUSTRY

Dettagli

Sezione 1 / Section 1. Elementi d identità: il marchio Elements of identity: the logo

Sezione 1 / Section 1. Elementi d identità: il marchio Elements of identity: the logo Sezione 1 / Section 1 2 Elementi d identità: il marchio Elements of identity: the logo Elements of identity: the logo Indice 2.01 Elementi d identità 2.02 Versioni declinabili 2.03 Versioni A e A1, a colori

Dettagli

Beyond NPV & IRR: touching on intangibles

Beyond NPV & IRR: touching on intangibles Economic Evaluation of Upstream Technology Beyond NPV & IRR: touching on intangibles Massimo Antonelli Alberto F. Marsala Nicola De Blasio Giorgio Vicini Vincenzo Di Giulio Paolo Boi Dean Cecil Bahr Lorenzo

Dettagli

PROGETTO parte di Programma Strategico

PROGETTO parte di Programma Strategico ALLEGATO B1 PROGETTO parte di Programma Strategico FORM 1 FORM 1 General information about the project INSTITUTION PRESENTING THE STRATEGIC PROGRAM (DESTINATARIO ISTITUZIONALE PROPONENTE): TITLE OF THE

Dettagli

Eco Terra s.r.l. Registered Office: SS 264 km 30 +760 Loc Triflisco 81041 BELLONA (CE) administrative offices: Via Magenta, 17 P.IVA: IT 02435610619

Eco Terra s.r.l. Registered Office: SS 264 km 30 +760 Loc Triflisco 81041 BELLONA (CE) administrative offices: Via Magenta, 17 P.IVA: IT 02435610619 Eco Terra s.r.l. Registered Office: SS 264 km 30 +760 Loc Triflisco 81041 BELLONA (CE) administrative offices: Via Magenta, 17 P.IVA: IT 02435610619 REA: 150762 81031 AVERSA (CE) ph. / fax: +39 081 19257920

Dettagli

OSI I INDUSTR T IAL A E

OSI I INDUSTR T IAL A E OSMOSI INDUSTRIALE La linea Euroacque di dissalatori ad osmosi inversa attualmente in produzione è il naturale risultato di oltre trenta anni di esperienza maturata nel trattamento delle acque primarie.

Dettagli

Collegare Regione Lombardia all Europa per lo Sviluppo della Bioeconomy

Collegare Regione Lombardia all Europa per lo Sviluppo della Bioeconomy Collegare Regione Lombardia all Europa per lo Sviluppo della Bioeconomy Valentina PINNA Contenuti Presentazione 1. Il Ruolo della delegazione di regione Lombardia a Bruxelles 2. Il lavoro con le reti europee

Dettagli

Under the patronage of: Raffaella Pagano, Ufficio Tutela e Valorizzazione Biodiversità e InFEA Project manager ECORICE

Under the patronage of: Raffaella Pagano, Ufficio Tutela e Valorizzazione Biodiversità e InFEA Project manager ECORICE Project LIFE NAT/IT/000093 «ECORICE» Techical Working Group on Vercelli plain Biodiversity and InFEA (Information, training and environmental educational activity) working group C. Lenti, Foto Archivio

Dettagli

GOOD PRACTICE SUSTAINABLE BUILDINGS

GOOD PRACTICE SUSTAINABLE BUILDINGS MountEE - mountee: Energy efficient and sustainable building in European municipalities in mountain regions IEE/11/007/SI2.615937 GOOD PRACTICE SUSTAINABLE BUILDINGS CONTO ENERGIA - IT www.mountee.eu info@mountee.eu

Dettagli

LIFE13 BIO/IT/000204 U-SAVEREDS Management of grey squirrel in Umbria: conservation of red squirrel and preventing loss of biodiversity in Apennines

LIFE13 BIO/IT/000204 U-SAVEREDS Management of grey squirrel in Umbria: conservation of red squirrel and preventing loss of biodiversity in Apennines LIFE13 BIO/IT/000204 U-SAVEREDS Management of grey squirrel in Umbria: conservation of red squirrel and preventing loss of biodiversity in Apennines Piero Genovesi - ISPRA and Chair IUCN SSC Invasive Species

Dettagli

Main present funding mechanism. Basso Basso Basso potenziale, impatto ambientale in zone rurali Wood biomass. verdi

Main present funding mechanism. Basso Basso Basso potenziale, impatto ambientale in zone rurali Wood biomass. verdi The region Liguria Regional RES-e Map: Electricity from renewable energy sources (RES-e) The region Liguria Number of inhabitants 1.560.748 Size (in km²) 5.421 Capital Genova Short description: La Regione

Dettagli

FP7 Environment nel quadro delle altre iniziative territoriali-ambientali EU

FP7 Environment nel quadro delle altre iniziative territoriali-ambientali EU Antonio Speranza 1 FP7 Environment nel quadro delle altre iniziative territoriali-ambientali EU Antonio Speranza Consorzio Interuniversitario Nazionale Fisica Atmosfere e Idrosfere Indice 1. Programmazione

Dettagli

Consorzio di Bacino Salerno 1

Consorzio di Bacino Salerno 1 Consorzio di Bacino Salerno 1 Attività di internazionalizzazione e cooperazione internazionale Fabio Siani CEO 2 Consorzio Salerno 1 Regione Campania Located in southern Italy About 5 million people 5

Dettagli

GOOD PRACTICE SUSTAINABLE BUILDINGS

GOOD PRACTICE SUSTAINABLE BUILDINGS MountEE - Energy efficient and sustainable building in European municipalities in mountain regions IEE/11/007/SI2.615937 GOOD PRACTICE SUSTAINABLE BUILDINGS REGIONAL STRATEGIES AND PROGRAMS: VEA VALUTAZIONE

Dettagli

Università degli Studi di Pisa

Università degli Studi di Pisa Università degli Studi di Pisa Dipartimento di Ingegneria dell Energia e dei Sistemi Anno accademico 2010/2011 Corso di Laurea in Ingegneria Elettrica Tesi di Laurea; Analisi di fattibilità di piccola

Dettagli

Solutions in motion.

Solutions in motion. Solutions in motion. Solutions in motion. SIPRO SIPRO presente sul mercato da quasi trent anni si colloca quale leader italiano nella progettazione e produzione di soluzioni per il motion control. Porsi

Dettagli

Efficienza energetica e low carbon society dalla Direttiva Edifici ad Energia quasi Zero alla rigenerazione urbana in chiave climatica

Efficienza energetica e low carbon society dalla Direttiva Edifici ad Energia quasi Zero alla rigenerazione urbana in chiave climatica Efficienza energetica e low carbon society dalla Direttiva Edifici ad Energia quasi Zero alla rigenerazione urbana in chiave climatica Roma, 4 giugno 2014 Acquario Romano Piazza Manfredo Fanti, 38 Alessandra

Dettagli

Logical Framework Approach: Stakeholder Analysis e Problem Analysis

Logical Framework Approach: Stakeholder Analysis e Problem Analysis European Institute of Public Administration - Institut européen d administration publique Logical Framework Approach: Stakeholder Analysis e Problem Analysis Francesca Pepe learning and development - consultancy

Dettagli

MODULO III Azioni per lo sviluppo delle fonti rinnovabili

MODULO III Azioni per lo sviluppo delle fonti rinnovabili AREA AMBIENTE, PARCHI, RISORSE IDRICHE E TUTELA DELLA FAUNA Servizio Risorse Energetiche Corsi di formazione sull efficienza energetica e le fonti rinnovabili per funzionari e tecnici delle Pubbliche Amministrazioni

Dettagli

TAVOLO DEGLI ENTI LOCALI PER IL CLIMA

TAVOLO DEGLI ENTI LOCALI PER IL CLIMA TAVOLO DEGLI ENTI LOCALI PER IL CLIMA 22 novembre VERSO LA STRATEGIA NAZIONALE DI ADATTAMENTO Responsabilità di Governo e competenze dei territori Sala Palazzo Bologna Senato della Repubblica Via di S.

Dettagli

UN IMMAGINE MIGLIORE PER CRESCERE MEGLIO BRAND DESIGN PACKAGING CORPORATE IDENTITY ADV STILL LIFE

UN IMMAGINE MIGLIORE PER CRESCERE MEGLIO BRAND DESIGN PACKAGING CORPORATE IDENTITY ADV STILL LIFE UN IMMAGINE MIGLIORE PER CRESCERE MEGLIO BRAND DESIGN PACKAGING CORPORATE IDENTITY ADV STILL LIFE Caminiti Graphic è un team di professionisti specializzati in progetti di Brand Design, Packaging, ADV,

Dettagli

Energia libera s.r.l via Sergente Luigi Cosentino,1 95049 Vizzini (CT) Italy Tel./Fax +39 0933067103 info@solargroupcostruzioni.it

Energia libera s.r.l via Sergente Luigi Cosentino,1 95049 Vizzini (CT) Italy Tel./Fax +39 0933067103 info@solargroupcostruzioni.it IL SOLE è IL NOSTRO FUTURO La passione per lo sviluppo e la diffusione delle energie rinnovabili, a favore di una migliore qualità della vita, ci guida nel nostro cammino. Il nostro desiderio è quello

Dettagli

Il Consortium Agreement

Il Consortium Agreement Il Consortium Agreement AGENDA Il CA in generale La govenance Legal and Financial IPR Cos è il CA? Il CA è un accordo siglato fra i partecipanti ad un azione indiretta (ad es. un progetto) finanziata nell

Dettagli

Informazione Regolamentata n. 0232-42-2015

Informazione Regolamentata n. 0232-42-2015 Informazione Regolamentata n. 0232-42-2015 Data/Ora Ricezione 10 Settembre 2015 15:36:22 MTA Societa' : SAIPEM Identificativo Informazione Regolamentata : 63014 Nome utilizzatore : SAIPEMN01 - Chiarini

Dettagli

La governance regionale nello sviluppo di programmi di promozione alla salute nelle comunità: l esperienza in Lombardia. Liliana Coppola DG Health

La governance regionale nello sviluppo di programmi di promozione alla salute nelle comunità: l esperienza in Lombardia. Liliana Coppola DG Health La governance regionale nello sviluppo di programmi di promozione alla salute nelle comunità: l esperienza in Lombardia Liliana Coppola DG Health Le malattie croniche: un allarme mondiale 57 milioni di

Dettagli

WWW.resiliencelab.eu

WWW.resiliencelab.eu 1 REsilienceLAB is a network of people working on sustainability issues, adaptation, urban and territorial resilience with different looks and approaches The network aims to support the promotion of actions

Dettagli

ITALIAN EGYPTIAN DEBT FOR DEVELOPMENT SWAP PROGRAM (Agreement signed in Cairo on 03.06.2007)

ITALIAN EGYPTIAN DEBT FOR DEVELOPMENT SWAP PROGRAM (Agreement signed in Cairo on 03.06.2007) ITALIAN EGYPTIAN DEBT FOR DEVELOPMENT SWAP PROGRAM (Agreement signed in Cairo on 03.06.2007) PROJECT DOCUMENT FORMAT EXECUTIVE SUMMARY Project title Sistemi Innovativi e di Ricerca per la Salvaguardia

Dettagli

Corsi di Laurea Magistrale/ Master Degree Programs

Corsi di Laurea Magistrale/ Master Degree Programs Corsi di Laurea Magistrale/ Master Degree Programs Studenti iscritti al I anno (immatricolati nell a.a. 2014-2015 / Students enrolled A. Y. 2014-2015) Piano di studi 17-27 Novembre 2014 (tramite web self-service)

Dettagli

The development of geo-visualization tools for planning within the Code24 Project

The development of geo-visualization tools for planning within the Code24 Project DAL CODE24 ALL EGTC - STRATEGIE DI COOPERAZIONE TERRITORIALE LUNGO IL CORRIDOIO GENOVA - ROTTERDAM L esperienza del Code24 nello sviluppo di strumenti di geo-visualizzazione per la pianificazione The development

Dettagli

Divisione Energie Rinnovabili

Divisione Energie Rinnovabili Camera dei Deputati 17 Indagine conoscitiva 19 ALLEGATO 1 Divisione Energie Rinnovabili Relatore : Averaldo Farri Consigliere Delegato Gennaio 2012 Power-One Italy SpA Profilo aziendale Fatturato 2010

Dettagli

ENERBOX ENERBOX. SEGNALAZIONI Grazie al GSM integrato, in caso di black-out od anomalie, Enerbox invia

ENERBOX ENERBOX. SEGNALAZIONI Grazie al GSM integrato, in caso di black-out od anomalie, Enerbox invia ENERBOX ENERBOX COS È ENERBOX è un inverter di tensione che converte la bassa tensione delle batterie in tensione monofase 230V alternata e stabilizzata. In presenza di rete o fonte d energia alternativa,

Dettagli

ANRC based in Naples (Italy), adheres to UCINA - Confindustria Nautica (National Union of Marine Industry and Related).

ANRC based in Naples (Italy), adheres to UCINA - Confindustria Nautica (National Union of Marine Industry and Related). Company Profile ANRC in breve L ANRC (Associazione Nautica Regionale Campana) unica associazione di categoria riconosciuta dalla Regione Campania, è nata nel 1993 da un gruppo di operatori campani del

Dettagli

AIR CONDITIONING & HEATING FOR HEAVY-DUTY EQUIPMENT

AIR CONDITIONING & HEATING FOR HEAVY-DUTY EQUIPMENT AIR CONDITIONING & HEATING FOR HEAVY-DUTY EQUIPMENT Company Profile S.E.A. specializes in air conditioning for a wide range of applications, such as construction vehicles, agricultural vehicles, military

Dettagli

La nuova direttiva sull'efficienza energetica. Paolo Bertoldi

La nuova direttiva sull'efficienza energetica. Paolo Bertoldi La nuova direttiva sull'efficienza energetica Paolo Bertoldi L utilizzo dell energia è una fonte importante di emissioni Parte dei gas ad effetto serra 2008 Agricoltura 10% Industria 8% Rifiuti 3% Energia

Dettagli

World Bank Group. International Finance Corporation

World Bank Group. International Finance Corporation World Bank Group International Bank for Reconstruction and International Association International Finance Corporation Mutilateral Investment Guarantee Agency International Center for the Settlement of

Dettagli

GESTIONE IMMOBILIARE REAL ESTATE

GESTIONE IMMOBILIARE REAL ESTATE CONOSCENZA Il Gruppo SCAI ha maturato una lunga esperienza nell ambito della gestione immobiliare. Il know-how acquisito nei differenti segmenti di mercato, ci ha permesso di diventare un riferimento importante

Dettagli

brand implementation

brand implementation brand implementation brand implementation Underline expertise in reliable project management reflects the skills of its personnel. We know how to accomplish projects at an international level and these

Dettagli

Opera Pubblica. Protagonisti del cambiamento Europeo. Leaders of a changing face of Europe.

Opera Pubblica. Protagonisti del cambiamento Europeo. Leaders of a changing face of Europe. Opera Pubblica Opera Pubblica Protagonisti del cambiamento Europeo. Leaders of a changing face of Europe. Opera Pubblica Strategia Europa 2020. 20% riduzione del consumo di energia. 20% riduzione delle

Dettagli

Workshop Genova 17 settembre 2015 Programma Spazio Alpino 2014-2020

Workshop Genova 17 settembre 2015 Programma Spazio Alpino 2014-2020 Workshop Genova 17 settembre 2015 Programma Spazio Alpino 2014-2020 Le modalità di partecipazione ai bandi Carlo Palazzoli IT National Contact Point This programme is co-financed by the European Regional

Dettagli

Elena Cervasio LRQA Italy. La certificazione dell impronta di carbonio secondo la ISO 14067:2013 - il chiusino KIO

Elena Cervasio LRQA Italy. La certificazione dell impronta di carbonio secondo la ISO 14067:2013 - il chiusino KIO Elena Cervasio LRQA Italy La certificazione dell impronta di carbonio secondo la ISO 14067:2013 - il chiusino KIO Motivazioni e Milestone INNOVAZIONE E SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE 2 Scenario INNOVAZIONE E

Dettagli

LEEDer in Ecosustainability

LEEDer in Ecosustainability LEEDer in Ecosustainability Da oggi le cucine Ernestomeda sono conformi al rating system LEED, una certificazione internazionale che valuta e attesta la sostenibilità nell edilizia. Ernestomeda kitchens

Dettagli