COMUNE DI FINALE EMILIA

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMUNE DI FINALE EMILIA"

Transcript

1 COMUE DI FIALE EMILIA PROVICIA DI MODEA DELIBERAZIOE DEL COIGLIO COMUALE C O P I A ADEGUAMETO DELL'IDIVIDUAZIOE DELLE ZOE O METAIZZATE DEL TERRITORIO COMUALE AI FII DELL'APPLICAZIOE DELLE RIDUZIOI FICALI UL COTO DEL GAOLIO E GPL UATI COME COMBUTIBILE, AI EI DELLA LEGGE E.MM.II.. R. Progr. Data 77 29/06/2010 eduta R. 8 Adunanza ORDIARIA eduta PUBBLICA di PRIMA convocazione in data 29/06/2010 alle ore 21:00. Il PREIDETE ha convocato il COIGLIO COMUALE nella solita sala delle adunanze, oggi 29/06/2010 alle ore in adunanza ORDIARIA di PRIMA Convocazione. Fatto l'appello nominale risultano: Cognome e ome ORAGI RAIMODO Pre. Cognome e ome PECORARI MARCO Pre. Cognome e ome ROI VITTORIO Pre. GOLIELLI GIOVAI MALAGUTI FRACECO MALAGUTI MOICA CARRARA MAIMO MERIGHI GIUEPPE BORGATTI GIALUCA IMOI LIA MALAK MOHAMAD KAMEL GARUTTI MIRCO BALDII CLAUDIO VALLII TEFAO PALAZZI ADRO BACCHELLI MARCO PICELLI AALUIA PIAZI GIUDO MOELLI GIULIAO PEZZELLA GIOVAI ROI CLAUDIO Totale Presenti 17 Totali Assenti 4 ono presenti gli Assessori: CACCHETTI MICHELE, D'AIELLO AGELO, CORAZZARI LOREZA, CAVAI ADEODATO, POLETTI ADREA Partecipa alla seduta il EGRETARIO GEERALE DOTT.A ALEADRA RIVI. In qualità di PREIDETE, il ig. MAIMO CARRARA constatata la legalità della adunanza, invita il Consiglio a deliberare sull'oggetto sopraindicato. Fungono da scrutatori i seguenti Consiglieri:,,. Pagina 1

2 Deliberazione del Consiglio Comunale n. 77 DEL 29/06/2010 ad oggetto: ADEGUAMETO DELL'IDIVIDUAZIOE DELLE ZOE O METAIZZATE DEL TERRITORIO COMUALE AI FII DELL'APPLICAZIOE DELLE RIDUZIOI FICALI UL COTO DEL GAOLIO E GPL UATI COME COMBUTIBILE, AI EI DELLA LEGGE E.MM.II.. OGGETTO: ADEGUAMETO DELL'IDIVIDUAZIOE DELLE ZOE O METAIZZATE DEL TERRITORIO COMUALE AI FII DELL'APPLICAZIOE DELLE RIDUZIOI FICALI UL COTO DEL GAOLIO E GPL UATI COME COMBUTIBILE, AI EI DELLA LEGGE E.MM.II.. IL COIGLIO COMUALE Udita la relazione dell Assessore Vice indaco ig. Angelo d Aiello; Premesso che: La legge n. 488 legge finanziaria (art. 12, comma 4), ha operato la sostituzione della lettera c) comma 10 dell art. 8 della legge , n legge finanziaria 1999, relativa alla concessione di una riduzione di prezzo sul gasolio e sui GPL, utilizzati come combustibile per riscaldamento, in particolari zone geografiche, ampliando il campo di applicazione della suddetta agevolazione; La legge n. 388 (legge finanziaria 2001) (art. 27, comma 2) ha disposto che, nelle more del regolamento previsto dall art. 8, comma 13, della legge n. 448 del 1998 per la disciplina delle nuove fattispecie di agevolazioni introdotte dal sopracitato articolo 12, comma 4, della legge n. 488 del 1999, le suddette agevolazioni siano accordate secondo le procedure previste dal decreto del Presidente della Repubblica 30 settembre 1999, n. 361, in quanto applicabili, e secondo le istruzioni fornite con decreto dirigenziale del Ministero delle finanze; La legge , n. 448, - legge finanziaria (art. 13, comma 2) ha disposto che per gli anni 2002 e 2003, i benefici di cui all art. 8, comma 10, lettera c), della legge 448/1998 come sostituita dal comma 4 dell articolo 12 della legge 488/1999 relativamente ai comuni ricadenti nella zona climatica E, di cui al decreto del Presidente della Repubblica n. 412/1993 sono concessi alle frazioni parzialmente non metanizzate limitatamente alle parti di territorio comunale individuate da apposita delibera del consiglio comunale; La legge n. 350 del ha disposto la proroga fino al 31 dicembre 2004 delle disposizioni di cui al precedente art. 13, comma 2; La legge n legge finanziaria 2005 (art. 11, comma 511, lettera f) ha disposto che, a decorrere dalla entrata in vigore della presente legge e sino al , si applicano le disposizioni in materia di accisa concernenti le agevolazioni sul gasolio e sul GPL impiegati nelle frazioni parzialmente non metanizzate di comuni ricadenti nella zona climatica E, di cui al comma 2 dell articolo 13 della legge n. 448; La legge n. 266 legge finanziaria 2006 (art. 1, comma 115, lettera f) ha disposto che, a decorrere dalla relativa entrata in vigore e sino al , si applicano le disposizioni in materia di accisa concernenti le agevolazioni sul gasolio e sul GPL impiegati nelle frazioni parzialmente non metanizzati di comuni ricadenti nella zona climatica E di cui al comma 2 dell articolo 13 della legge n. 448; La legge 27 dicembre 2006 n. 296 legge finanziaria 2007 (art. 1, comma 394, lettera f) che ha disposto che, a decorrere dalla relativa entrata in vigore e sino al , si applicano le disposizioni in materia di accisa concernenti le agevolazioni sul gasolio e sul GPL impiegati nelle frazioni parzialmente non metanizzati di comuni ricadenti nella zona climatica E di cui al comma 2 dell articolo 13 della legge n. 448; La legge 244/2007 legge finanziaria 2008 prevede quanto segue: A decorrere dalla data di entrata in vigore della presente legge e fino al , si applicano le disposizioni

3 Deliberazione del Consiglio Comunale n. 77 DEL 29/06/2010 ad oggetto: ADEGUAMETO DELL'IDIVIDUAZIOE DELLE ZOE O METAIZZATE DEL TERRITORIO COMUALE AI FII DELL'APPLICAZIOE DELLE RIDUZIOI FICALI UL COTO DEL GAOLIO E GPL UATI COME COMBUTIBILE, AI EI DELLA LEGGE E.MM.II.. fiscali sul gasolio e sul GPL impiegati in zone montane e in altri specifici territori nazionali di cui all art. 5 del decreto legge 1 ottobre 2001 n. 356, convertito con modificazioni dalla legge 30 novembre 2001, n. 418 ; L emendamento al Decreto- legge 31 dicembre 2007, n. 248 Proroga dei termini previsti da disposizioni legislative e disposizioni urgenti in materia finanziaria che riguarda l agevolazione fiscale su gasolio e GPL, ha riscritto l art. 38, che diventa 38-bis, inserendo la proroga della riduzione del 40% dell accisa sul gasolio e GPL nelle frazioni parzialmente non metanizzate di comuni ricadenti nella fascia climatica E sino al ; La legge n. 203 legge finanziaria 2009 (art. 2, comma 13) ha disposto quanto segue: A decorrere dal 1 gennaio 2009 e fino al 31 dicembre 2009 si applicano le disposizioni in materia di accisa concernenti le agevolazioni sul gasolio e sul gas di petrolio liquefatto impiegati nelle frazioni parzialmente non metanizzate dei comuni ricadenti nella zona climatica E, di cui all articolo 13, comma 2, della legge n. 448 ; Preso atto che a decorrere dal 1 gennaio 2010, l ampliamento dell ambito applicativo della riduzione del prezzo relativa al gasolio e al GPL usati come combustibile per riscaldamento nel Comune di Finale Emilia (il quale, ai sensi dell articolo 2 del D.P.R. n. 412/1993, risulta classificato in zona climatica E ) verrà meno, in quanto la previsione dell art. 2, comma 13, della legge n. 203 sopra richiamata non è stata reiterata nella Finanziaria 2010; Ritenuto pertanto che l ambito applicativo del beneficio in questione a decorrere dal 1 gennaio 2010, debba essere individuato sulla base dell art. 8, comma 10, lettera c), punto 4) come modificato dall art. 12, comma 4, della legge n. 488 e di quanto stabilito dall art. 4 del D.L n. 268, convertito con modificazioni dalla legge n. 354, ovvero sia oggi applicabile alle sole frazioni, non metanizzate della zona climatica E, appartenenti a Comuni metanizzati che ricadono nella medesima zona E, intese secondo la lettera del citato art. 4 del D.L. 268/2000 come porzioni edificate ubicate a qualsiasi quota, al di fuori del centro abitato ove ha sede la casa comunale, ivi comprese le aree su cui insistono case sparse (come da Circolare dell Agenzia delle Dogane prot. n del ); Considerato che con successiva nota del prot. n. 5961, l Agenzia delle Dogane ha ribadito la mancata reiterazione, nella Legge Finanziaria 2010, del beneficio in questione invitando i Comuni a distinguere le zone metanizzate da quelle non metanizzate, individuando quali di queste zone si trovino nel centro abitato dove è ubicata la casa comunale e quali, invece, si trovino al di fuori dello stesso, al fine di individuare il centro abitato dove ha sede la casa comunale che non può più avvantaggiarsi delle agevolazioni fiscali di cui trattasi; Considerato altresì che i comuni della bassa modenese ricadenti tutti nella fascia E, in sede di prima applicazione delle agevolazioni di cui in oggetto, erano giunti ad individuare come area da considerarsi metanizzata, al di fuori del centro abitato, una fascia di 80 mt. nelle diverse direzioni, a partire dalla rete di distribuzione del gas, sulla base di una valutazione forfetaria di convenienza dei costi necessari per conseguire l allacciamento alla rete stessa congiunta a quella dei benefici economici, tecnici ed ambientali collegati all allacciamento stesso;

4 Deliberazione del Consiglio Comunale n. 77 DEL 29/06/2010 ad oggetto: ADEGUAMETO DELL'IDIVIDUAZIOE DELLE ZOE O METAIZZATE DEL TERRITORIO COMUALE AI FII DELL'APPLICAZIOE DELLE RIDUZIOI FICALI UL COTO DEL GAOLIO E GPL UATI COME COMBUTIBILE, AI EI DELLA LEGGE E.MM.II.. Preso atto che sulla base della predetta valutazione il Comune di Finale Emilia individuò come non metanizzati i nuclei abitati e le case sparse del territorio comunale, posti ad oltre mt. 80 di distanza dalla rete di distribuzione gas metano esistente, e per i quali il cittadino residente poteva quindi usufruire del beneficio fiscale in oggetto; Dato atto altresì che per l individuazione dei centri abitati ed in particolare del centro abitato dove ha sede la casa comunale, occorre fare riferimento alle tavole della variante generale al P.R.G. adottata con propria deliberazione n. 123 in data , esecutiva, controdedotta con propria deliberazione n. 41 del , esecutiva, ed approvata con deliberazione della Giunta Provinciale n. 432 in data , esecutiva; Rilevato che agli atti del presente provvedimento, sono state assunte le planimetrie (scala 1:7.000) trasmesse da A RETI GA, relative alla rete del gas metano del Comune di Finale Emilia; Rilevato altresì che le suddette planimetrie permetteranno agli utenti di individuare i fabbricati ubicati esternamente alle aree da considerarsi metanizzate per consentire conseguentemente l autocertificazione che i cittadini devono trasmettere ai fornitori di gasolio e/o GPL; Precisato infatti, che lo sconto verrà applicato direttamente dai fornitori del combustibile (gasolio e GPL) su autodichiarazione degli utenti che provvederanno personalmente o con l ausilio del distributore del gas metano a verificare se la collocazione della propria utenza ricada o meno nelle fasce non metanizzate esterne al centro abitato; Richiamata la precedente deliberazione consiliare n. 36 del , esecutiva, ad oggetto: Individuazione e delimitazione località non metanizzate per l applicazione della legge n. 488/1999 (art. 12 comma 4) e del D.L. n. 268/2000 (art. 4, comma 4) convertito nella legge misure in materia fiscale ; Visto il D.Lgs. del 18 Agosto 2000, n.267; Dato atto che il presente argomento è stato trattato con esito positivo dalla 3^ Commissione Consiliare nella seduta del 23/06/2010; Visto il parere favorevole del Responsabile del ervizio, espresso ai sensi dell art. 49, 1 comma, del D.Lgs , n.267, allegato alla presente; Con votazione unanime, espressa in forma palese da tutti i Consiglieri presenti e votanti, D E L I B E R A

5 Deliberazione del Consiglio Comunale n. 77 DEL 29/06/2010 ad oggetto: ADEGUAMETO DELL'IDIVIDUAZIOE DELLE ZOE O METAIZZATE DEL TERRITORIO COMUALE AI FII DELL'APPLICAZIOE DELLE RIDUZIOI FICALI UL COTO DEL GAOLIO E GPL UATI COME COMBUTIBILE, AI EI DELLA LEGGE E.MM.II.. 1. Di dare atto che le zone metanizzate del Comune di Finale Emilia, e quindi esenti dai benefici previsti dalla normativa citata, sono quelle ricadenti a distanza inferiore di mt. 80 dalle condotte di distribuzione indicate negli elaborati grafici posti in atti presso l Ufficio Patrimonio. 2. Di confermare pertanto, per le motivazioni in premessa esposte, che per insediamenti in zone non metanizzate si intendono quelle utenze in cui vi sia un utilizzo come combustibile di gasolio o GPL, collocate al di fuori della fascia di 80 mt. nelle diverse direzioni a partire dalla più vicina rete di distribuzione del gas metano, purchè ubicate al di fuori dei centri abitati, così come individuati nelle tavole della variante generale al P.R.G. adottata con propria deliberazione n. 123 in data , esecutiva, controdedotta con propria deliberazione n. 41 del , esecutiva, ed approvata con deliberazione della Giunta Provinciale n. 432 in data , esecutiva; 3. Di stabilire che tale atto non pregiudichi la facoltà dell Amministrazione Comunale e/o gestore della rete di distribuzione di effettuare estendimenti della rete stessa e relativi allacciamenti secondo richieste. 4. Di comunicare la presente deliberazione al Ministero dell Finanze e al Ministero dell Industria del Commercio e dell Artiginanato, come disposto dall art. 12, comma 4, punto 4, della legge n. 488 del Di utilizzare, quali mezzi di comunicazione per la conoscenza e la diffusione dell attività in oggetto, nonchè per favorire l accesso e la partecipazione della cittadinanza, i seguenti strumenti: pubblicazione all Albo Pretorio del Comune di Finale Emilia e sul sito Internet del Comune. 6. Di dichiarare, con votazione unanime e separata, il presente atto immediatamente eseguibile ai sensi dell art. 134, comma 4 del D.Lgs. 267/00, stante l urgenza di provvedere in merito. AR/MTB/MM/mm

6 COMUE DI FIALE EMILIA PROVICIA DI MODEA Il presente verbale viene approvato e sottoscritto; IL PREIDETE F.to MAIMO CARRARA IL EGRETARIO GEERALE F.to DOTT.A ALEADRA RIVI ATTETATO DI PUBBLICAZIOE i attesta che copia della presente deliberazione viene pubblicata all'albo Pretorio di questo Comune per 15 giorni consecutivi dal 12/07/2010 al 27/07/2010 Lì, 12/07/2010 IL EGRETARIO GEERALE F.to DOTT.A ALEADRA RIVI E' copia conforme all'originale ad uso amministrativo. Lì, 12/07/2010 ITRUTTORE AMMIITRATIVO MARIA TEREA BORGHI EECUTIVITA' La presente deliberazione, trascorsi 10 giorni dalla su indicata data di pubblicazione è divenuta esecutiva il 22/07/2010. Lì, E' copia conforme all'originale ad uso amministrativo. Lì,... p. IL EGRETARIO COMUALE L'IMPEGATO ADDETTO Atto di Consiglio Comunale n. 77 del 29/06/2010

7 COMUE DI FIALE EMILIA PROVICIA DI ORGAO COMPETETE x COIGLIO COMUALE GIUTA COMUALE ALLEGATO ALLA DELIBERAZIOE DI R. 77 DEL 29/06/2010 IL EGRETARIO COMUALE Il Responsabile del ervizio Economato,Patrimonio,ervizi Informatici,URP tramette la proposta deliberativa concernente: ADEGUAMETO DELL'IDIVIDUAZIOE DELLE ZOE O METAIZZATE DEL TERRITORIO COMUALE AI FII DELL'APPLICAZIOE DELLE RIDUZIOI FICALI UL COTO DEL GAOLIO E GPL UATI COME COMBUTIBILE, AI EI DELLA LEGGE E.MM.II.. In ordine alla quale esprime, per quanto di competenza, il seguente parere in ordine alla regolarità tecnica (art. 49, comma 1, D.Lgs. 267/ T.U.E.L.): X FAVOREVOLE COTRARIO Finale Emilia, lì 23/06/2010 IL REPOABILE MOICA MATOVAI

COMUNE DI FINALE EMILIA

COMUNE DI FINALE EMILIA COMUE DI FIALE EMILIA PROVICIA DI MODEA DELIBERAZIOE DEL COIGLIO COMUALE C O P I A ITERROGAZIOE PREETATA DAL GRUPPO COILIARE "PARTITO OCIALITA" ULLO TATO DI ATTUAZIOE DI OPERE PUBBLICHE PREVITE EL BILACIO

Dettagli

COMUNE DI FINALE EMILIA

COMUNE DI FINALE EMILIA COMUE DI FIALE EMILIA PROVICIA DI MODEA DELIBERAZIOE DEL COIGLIO COMUALE C O P I A ALIEAZIOE. 4 ALLOGGI UBICATI I VIA ALLEGRO GRADI. 3 A FIALE EMILIA A FAVORE DI R. Progr. Data 11 07/03/2011 eduta R. 2

Dettagli

COMUNE DI FINALE EMILIA

COMUNE DI FINALE EMILIA COMUE DI FIALE EMILIA PROVICIA DI MODEA DELIBERAZIOE DEL COIGLIO COMUALE C O P I A APPROVAZIOE DI UA COVEZIOE AI EI DELL'ART. 30 DEL D. LG. 18.08.2000 PER LA EGOZIAZIOE UITARIA DELLE CODIZIOI DI EMIIOE

Dettagli

Proposta di deliberazione ad iniziativa del Sindaco

Proposta di deliberazione ad iniziativa del Sindaco Proposta di deliberazione ad iniziativa del Sindaco OGGETTO: APPROVAZIONE DELL INDIVIDUAZIONE DELLE ZONE NON METANIZZATE DEL TERRITORIO COMUNALE AI FINI DELL APPLICAZIONE DELLE RIDUZIONI FISCALI SUL COSTO

Dettagli

Comune di Tricesimo Provincia di Udine

Comune di Tricesimo Provincia di Udine Comune di Tricesimo Provincia di Udine VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE ANNO 2010 N 00032 del Reg. Delibere Originale OGGETTO: AGEVOLAZIONI SUGLI ACQUISTI DI COMBUSTIBILE PER IL RISCALDAMENTO

Dettagli

COMUNE DI FINALE EMILIA

COMUNE DI FINALE EMILIA DELIBERAZIOE DELLA GIUTA COMUALE COMUE DI FIALE EMILIA PROVICIA DI MODEA C O P I A PREA D'ATTO DELLA CEIOE DEI CREDITI DITTA "BIACHII COTRUZIOI.R.L." r. Progr. Data eduta r. 42 22/03/2011 11 L'anno DUEMILAUDICI

Dettagli

CITTÀ di CASTIGLIONE delle STIVIERE

CITTÀ di CASTIGLIONE delle STIVIERE Copia CITTÀ di CASTIGLIONE delle STIVIERE Provincia di Mantova *** Codice Ente 10835 Numero 28 Data 29/04/2013 Verbale di Deliberazione Consiglio Comunale Oggetto: LEGGE 448/1998 - RICOGNIZIONE DELLA RETE

Dettagli

COMUNE DI REANA DEL ROJALE PROVINCIA DI UDINE

COMUNE DI REANA DEL ROJALE PROVINCIA DI UDINE COMUNE DI REANA DEL ROJALE PROVINCIA DI UDINE Copia conforme ANNO 2010 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 00029 del Reg. Delibere OGGETTO: INDIVIDUAZIONE DELLE AREE DEL TERRITORIO COMUNALE

Dettagli

C O M U N E D I S A N S I R O

C O M U N E D I S A N S I R O C O M U N E D I S A N S I R O Provincia di Como DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Numero 20 del 20-09-2012 Oggetto: INDIVIDUAZIONE DELLE ZONE NON METANIZZATE AI FINI DELL APPLICAZIONE DELLE RIDUZIONI

Dettagli

COMUNE DI SARDIGLIANO

COMUNE DI SARDIGLIANO COMUNE DI SARDIGLIANO VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: ART. 12 L. 488/99 RIDUZIONE COSTO DEL GASOLIO E GPL INDIVIDUAZIONE AREE NON METANIZZATE FUORI DAL CENTRO ABITATO. N. 4 IN

Dettagli

COMUNE di FIVIZZANO. Provincia di Massa e Carrara DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 4

COMUNE di FIVIZZANO. Provincia di Massa e Carrara DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 4 COMUNE di FIVIZZANO Provincia di Massa e Carrara DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 4 OGGETTO: Individuazione annuale 2013 delle frazioni non metanizzate che possono godere della riduzione del prezzo

Dettagli

COMUNE di ANDEZENO. PROVINCIA di TORINO. VERBALE di DELIBERAZIONE del CONSIGLIO COMUNALE n. 33 / 2012

COMUNE di ANDEZENO. PROVINCIA di TORINO. VERBALE di DELIBERAZIONE del CONSIGLIO COMUNALE n. 33 / 2012 Copia Albo VERBALE di DELIBERAZIONE del CONSIGLIO COMUNALE n. 33 / 2012 19/12/2012 OGGETTO: Agevolazioni per riduzione costo del gasolio e del G.P.L. ad uso riscaldamento, art. 8, comma 10, lettera C)

Dettagli

COMUNE DI FONTANELICE

COMUNE DI FONTANELICE DELIBERAZIONE DEL CONIGLIO COMUNALE COMUNE DI FONTANELICE PROVINCIA DI BOLOGNA C O P I A Affissa all'albo Pretorio il 24/12/2012 INDIVIDUAZIONE DELLE ZONE DEL TERRITORIO COMUNALE NON METANIZZATE PER GLI

Dettagli

COMUNE DI NOVENTA DI PIAVE Provincia di Venezia

COMUNE DI NOVENTA DI PIAVE Provincia di Venezia COMUNE DI NOVENTA DI PIAVE Provincia di Venezia Protocollo Nr. VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE ORIGINALE Nr. 3 del 29/04/2014 OGGETTO: INDIVIDUAZIONE DELLE ZONE NON METANIZZATE AI FINI

Dettagli

COMUNE DI PRIMALUNA. Provincia di Lecco DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. N. 35 del 18-03-2013

COMUNE DI PRIMALUNA. Provincia di Lecco DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. N. 35 del 18-03-2013 COMUNE DI PRIMALUNA Provincia di Lecco DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA N. 35 del 18-03-2013 OGGETTO: INDIVIDUAZIONE ANNUALE DELLE ZONE DEL TERRITORIO COMUNALE NON METANIZZATE AI FINI DELLE AGEVOLAZIONI

Dettagli

C O M U N E DI O D E R Z O

C O M U N E DI O D E R Z O C O M U N E DI O D E R Z O Città Archeologica (Provincia di Treviso) Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale Adunanza di prima convocazione, seduta pubblica. Copia N 29/2014 del 15/09/2014 OGGETTO:

Dettagli

COMUNE DI PRAMAGGIORE Provincia di Venezia

COMUNE DI PRAMAGGIORE Provincia di Venezia N. 5 Registro Delibere COMUNE DI PRAMAGGIORE Provincia di Venezia VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE O G G E T T O INDIVIDUAZIONE DELLE VIE NON METANIZZATE AI FINI DELLE AGEVOLAZIONI DI CUI

Dettagli

CITTA DI CASTEL MAGGIORE Provincia di Bologna

CITTA DI CASTEL MAGGIORE Provincia di Bologna CITTA DI CASTEL MAGGIORE Provincia di Bologna N. di prot: 16937 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE ORIGINALE N 30 del 30/06/2010. OGGETTO: AGEVOLAZIONI PER RIDUZIONE COSTO DEL GASOLIO E DEL

Dettagli

C O M U N E D I V O G H I E R A (Provincia di Ferrara)

C O M U N E D I V O G H I E R A (Provincia di Ferrara) COPIA DELIBERAZIONE N. 57 C O M U N E D I V O G H I E R A (Provincia di Ferrara) VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Adunanza straordinaria in prima convocazione Seduta pubblica OGGETTO INDIVIDUAZIONE

Dettagli

CITTA DI VITTORIO VENETO MEDAGLIA D ORO AL V.M. (PROVINCIA DI TREVISO)

CITTA DI VITTORIO VENETO MEDAGLIA D ORO AL V.M. (PROVINCIA DI TREVISO) COPIA N. 6 reg. Delib. N. di prot. CITTA DI VITTORIO VENETO MEDAGLIA D ORO AL V.M. (PROVINCIA DI TREVISO) FG/MS Verbale di Deliberazione del Consiglio Comunale Oggetto: AGEVOLAZIONE FISCALE PER COMBUSTIBILE

Dettagli

COMUNE DI FARRA DI SOLIGO

COMUNE DI FARRA DI SOLIGO COMUNE DI FARRA DI SOLIGO PROVINCIA DI TREVISO COPIA Deliberazione n. 39 del 25-09-2012 immediatamente eseguibile VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Sessione - Seduta di Prima convocazione

Dettagli

COMUNE DI SANT'ANGELO IN VADO PESARO E URBINO

COMUNE DI SANT'ANGELO IN VADO PESARO E URBINO DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COMUNE DI SANT'ANGELO IN VADO PESARO E URBINO C O P I A LEGGE N.448/1998 E S.M.I. - RIDUZIONE DEL COSTO DEL GASOLIO E G.P.L. - INDIVIDUAZIONE AREE NON METANIZZATE -

Dettagli

COMUNE DI MALALBERGO

COMUNE DI MALALBERGO rovincia di Bologna DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE 43 del 25/09/2014 COIA CONFORME ALL'ORIGINALE OGGETTO: AGEVOLAZIONI ER RIDUZIONI COSTO DEL GASOLIO E DEL G..L. AD USO RISCALDAMENTO, ART. 8, COMMA

Dettagli

Comune di Almese PROVINCIA DI TORINO VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N.23

Comune di Almese PROVINCIA DI TORINO VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N.23 C o p i a Comune di Almese PROVINCIA DI TORINO OGGETTO: VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N.23 INDIVIDUAZIONE PARTI DEL TERRITORIO DEL COMUNE NON METANIZZATE E FUORI DAL CENTRO ABITATO AL

Dettagli

C O M U N E D I V O G H I E R A (Provincia di Ferrara)

C O M U N E D I V O G H I E R A (Provincia di Ferrara) COPIA DELIBERAZIONE N. 51 C O M U N E D I V O G H I E R A (Provincia di Ferrara) VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Adunanza straordinaria in prima convocazione Seduta pubblica OGGETTO INDIVIDUAZIONE

Dettagli

COMUNE DI FINALE EMILIA

COMUNE DI FINALE EMILIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI FINALE EMILIA PROVINCIA DI MODENA C O P I A ACCETTAZIONE DONAZIONE DI AUTOMEZZO Nr. Progr. 168 Data eduta Nr. 15/06/2010 25 L'anno DUEMILADIECI questo giorno

Dettagli

COMUNE DI GARGNANO Provincia di Brescia

COMUNE DI GARGNANO Provincia di Brescia COMUNE DI GARGNANO Provincia di Brescia VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE n 23/2010 del 06.05.2010 SESSIONE ORDINARIA PUBBLICA PRIMA CONVOCAZIONE Oggetto: Riduzione del costo del gasolio

Dettagli

C O M U N E D I S O R I C O Provincia di Como

C O M U N E D I S O R I C O Provincia di Como C O M U N E D I S O R I C O Provincia di Como COPIA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Numero 2 del 23-03-2016 Oggetto: Individuazione delle aree comunali ricadenti in zona climatica E non metanizzate

Dettagli

COMUNE DI ALTAVILLA VICENTINA PROVINCIA DI VICENZA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

COMUNE DI ALTAVILLA VICENTINA PROVINCIA DI VICENZA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COMUNE DI ALTAVILLA VICENTINA PROVINCIA DI VICENZA Nr. 45 del 09/07/2010 COPIA Prop. n. 20351 Impegno n. VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Oggetto: ADEGUAMENTO DELL'INDIVIDUAZIONE DELLE ZONE

Dettagli

Preso atto del parere espresso ai sensi dell art. 53 della Legge 08.06.1990 n 142; adotta la seguente deliberazione

Preso atto del parere espresso ai sensi dell art. 53 della Legge 08.06.1990 n 142; adotta la seguente deliberazione OGGETTO: AGEVOLAZIONI PER IL GPL ED IL GASOLIO NELLE ZONE CLIMATICHE "E" NON METANIZZATE. ICLUSIONE DI PARTI DELLE FRAZIONI DI BORGO VAL E BORGO MONTE. - INTEGRAZIONE ALLA DELIBERAZIONE DI C.C. N. 27 DEL

Dettagli

COMUNE DI FINALE EMILIA

COMUNE DI FINALE EMILIA COMUNE DI FINALE EMILIA PROVINCIA DI MODENA DELIBERAZIONE DEL CONIGLIO COMUNALE C O P I A ERVIZIO COMUNALE DI PROTEZIONE CIVILE. APPROVAZIONE DEL NUOVO PIANO DI NR. Progr. Data 74 29/06/2010 eduta NR.

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE del CONSIGLIO COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE del CONSIGLIO COMUNALE Comune di BARGE Provincia di Cuneo ORIGINALE VERBALE DI DELIBERAZIONE del CONSIGLIO COMUNALE Adunanza pubblica di prima convocazione. DELIBERAZIONE N 23 OGGETTO: AGEVOLAZIONI PER L ACQUISTO DI COMBUSTIBILE

Dettagli

COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA

COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA Provincia di Verona VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 03 O G G E T T O INDIVIDUAZIONE ZONE DEL TERRITORIO COMUNALE NON METANIZZATE PER APPLICAZIONE AGEVOLAZIONI

Dettagli

Provincia di Potenza

Provincia di Potenza Città di Rionero in Vulture Provincia di Potenza ORIGINALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 5 DEL 13/04/2015 OGGETTO: Individuazione zone non metanizzate ai fini dell'applicazione del

Dettagli

CITTÀ DI CARMAGNOLA (PROVINCIA DI TORINO) VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 123

CITTÀ DI CARMAGNOLA (PROVINCIA DI TORINO) VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 123 COPIA CITTÀ DI CARMAGNOLA (PROVINCIA DI TORINO) VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 123 OGGETTO: INDIVIDUAZIONE DELLE ZONE NON METANIZZATE AI FINI DELLA RIDUZIONE DEL COSTO DEL GASOLIO E

Dettagli

COMUNE DI ROSSANO VENETO

COMUNE DI ROSSANO VENETO COPIA WEB Deliberazione N. 20 In data 18/02/2010 Prot. N. 3259 COMUNE DI ROSSANO VENETO PROVINCIA DI VICENZA -------------------- Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale OGGETTO: Sessione ordinaria

Dettagli

COMUNE DI FINALE EMILIA

COMUNE DI FINALE EMILIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI FINALE EMILIA C O P I A PROTOCOLLO D'INTEA CAA 2013 - OTTOCRIZIONE DELL'ACCORDO TRA LE PARTI, DA PARTE DI ACER-MODENA PER CONTO DEL COMUNE DI FINALE EMILIA,

Dettagli

COMUNE DI FINALE EMILIA

COMUNE DI FINALE EMILIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI FINALE EMILIA PROVINCIA DI MODENA C O P I A ACQUITO MATERIALI PER MANUTENZIONE TRAORDINARIA PATRIMONIO. APPROVAZIONE PREVENTIVO. Nr. Progr. Data eduta Nr.

Dettagli

Sono presenti gli assessori esterni Bertani Roberto, Bedogni Francesca Segue quanto riportato nell allegata sbobinatura IL CONSIGLIO COMUNALE

Sono presenti gli assessori esterni Bertani Roberto, Bedogni Francesca Segue quanto riportato nell allegata sbobinatura IL CONSIGLIO COMUNALE N. 55 in data 25/06/2010 Proposta n. 45 Oggetto: INDIVIDUAZIONE DELLE AREE NON SERVITE DALLA RETE DI DISTRIBUZIONE DEL GAS METANO NEL COMUNE DI CAVRIAGO AL FINE DI CONSENTIRE L'ACCESSO ALLA RIDUZIONE DEL

Dettagli

COMUNE DI BORGONE SUSA

COMUNE DI BORGONE SUSA COMUNE DI BORGONE SUSA CITTA' METROPOLITANA DI TORINO Copia VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 31 OGGETTO:Individuazione zone non metanizzate ai fini dell'applicazione del beneficio della

Dettagli

COMUNE DI FINALE EMILIA

COMUNE DI FINALE EMILIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI FINALE EMILIA PROVINCIA DI MODENA C O P I A REGITRAZIONE DEL MARCHIO DELLA PERA TIPICA FINALEE. Nr. Progr. 226 Data eduta Nr. 05/10/2009 43 L'anno DUEMILANOVE

Dettagli

COMUNE DI FINALE EMILIA

COMUNE DI FINALE EMILIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI FINALE EMILIA PROVINCIA DI MODENA C O P I A Adesione per l'anno 2010 all'associazione trada dei Vini e dei apori della Pianura Modenese "Terre Piane". Nr.

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COMUNE DI TORRI DEL BENACO Provincia di Verona Viale F.lli Lavanda, 3 - Cap. 37010 0456205888 - fax 0456205800 P.IVA 00661030239 sito internet: www.comune.torridelbenaco.vr.it e-mail: comune@torridelbenaco.vr.it

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Codice Ente: 10839 ORIGINALE DELIBERAZIONE N.6 Prot. n. 5524 in data: 22.02.2012 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: INDIVIDUAZIONE DELLE AREE NON METANIZZATE DEL TERRITORIO COMUNALE

Dettagli

COMUNE DI FINALE EMILIA

COMUNE DI FINALE EMILIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI FINALE EMILIA PROVINCIA DI MODENA C O P I A RETTIFICA DEL VERBALE DI CONEGNA RELATIVO AL TRAFERIMENTO DELLA PROPRIETA' DI AUTORIMEE E POTI AUTO EX I.A.C.P.

Dettagli

COMUNE DI VILLANOVA MONFERRATO PROVINCIA DI ALESSANDRIA

COMUNE DI VILLANOVA MONFERRATO PROVINCIA DI ALESSANDRIA COMUNE DI VILLANOVA MONFERRATO PROVINCIA DI ALESSANDRIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N.10 DEL 31/03/2011 Sessione ordinaria di prima convocazione Seduta pubblica OGGETTO: individuazione

Dettagli

COMUNE DI NOVENTA DI PIAVE Provincia di Venezia

COMUNE DI NOVENTA DI PIAVE Provincia di Venezia COMUNE DI NOVENTA DI PIAVE Provincia di Venezia Prot. N. VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Originale N 5 del 26/02/2010 OGGETTO: INDIVIDUAZIONE DELLE ZONE NON METANIZZATE AI FINI DELLA L'anno

Dettagli

COMUNE DI SABBIO CHIESE Provincia di Brescia UFFICIO TECNICO

COMUNE DI SABBIO CHIESE Provincia di Brescia UFFICIO TECNICO Delibera di consiglio comunale n. 3 del 29 gennaio 2016 OGGETTO : INDIVIDUAZIONE DELLE FRAZIONI NON METANIZZATE DEL COMUNE AI FINI DELLA RIDUZIONE DEL COSTO DEL GASOLIO E DEL G.P.L. USATI COME COMBUSTIBILI

Dettagli

PROPOSTA DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Riferimento proposta n. CDC - 2015/5 del 14/04/2015

PROPOSTA DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Riferimento proposta n. CDC - 2015/5 del 14/04/2015 Comune di Cormons Provincia di Gorizia ASSESSORATO AI LAVORI PUBBLICI, PATRIMONIO, PIANIFICAZIONE TERRITORIALE, PROTEZIONE CIVILE, COMMERCIO E ATTIVITÀ PRODUTTIVE PROPOSTA DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO

Dettagli

COMUNE DI FINALE EMILIA

COMUNE DI FINALE EMILIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI FINALE EMILIA PROVINCIA DI MODENA C O P I A RICORO TRAORDINARIO AL CAPO DELLO TATO PREENTATO DA MARA FERRAGUTI. CONFERIMENTO INCARICO A TUTELA DELLE RAGIONI

Dettagli

COMUNE DI FINALE EMILIA

COMUNE DI FINALE EMILIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI FINALE EMILIA C O P I A 6 CONCORO LETTERARIO "EERE O ENTIRE" - PREMIO MARTINA ALDI - ANNO 2013 - "TEMPI A TEMPO". PROROGA DEL TERMINE DI CADENZA AL 31 MARZO

Dettagli

COMUNE DI FINALE EMILIA

COMUNE DI FINALE EMILIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI FINALE EMILIA PROVINCIA DI MODENA C O P I A PREA D'ATTO DELLA FUIONE PER INCORPORAZIONE DI "ABF FACTORING.P.A." CON EDE A MILANO IN "EMIL-RO FACTOR.P.A." CON

Dettagli

COMUNE DI FINALE EMILIA

COMUNE DI FINALE EMILIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI FINALE EMILIA PROVINCIA DI MODENA C O P I A PREA D'ATTO DELLA CEIONE DEI CREDITI PRO-OLUTO DELLA OCIETA' "CPL CONCORDIA OC. COOP." ALLA OCIETA' "CREDEMFACTOR.P.A."

Dettagli

COMUNE DI BUSTO GAROLFO

COMUNE DI BUSTO GAROLFO DELIBERAZIOE DELLA GIUTA COMUALE COMUE DI BUTO GAROLFO Comunicata ai Capigruppo Consiliari il 29/04/2014r. Prot. 5915 PROVICIA DI MILAO C O P I A Affissa all'albo Pretorio il 29/04/2014 APPROVAZIOE COVEZIOE

Dettagli

COMUNE DI FINALE EMILIA

COMUNE DI FINALE EMILIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI FINALE EMILIA C O P I A PRETITO INTERBIBLIOTECARIO E DOCUMENT DELIVERY: ATTIVAZIONE NUOVE PROCEDURE. Nr. Progr. Data eduta Nr. 23 19/03/2012 11 L'anno DUEMILADODICI

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 8

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 8 O R I G I N A L E VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 8 SESSIONE ORDINARIA - SEDUTA PUBBLICA 1^ CONVOCAZIONE Verbale letto, approvato e sottoscritto. IL PRESIDENTE Lobascio Giuseppe dr.ssa

Dettagli

COMUNE DI FINALE EMILIA

COMUNE DI FINALE EMILIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI FINALE EMILIA PROVINCIA DI MODENA C O P I A ATTO DI CITAZIONE PER RIARCIMENTO DANNI PROMOO DA BERGAMINI NADIA INNANZI AL TRIBUNALE DI MODENA. AUTORIZZAZIONE

Dettagli

COMUNE DI FINALE EMILIA

COMUNE DI FINALE EMILIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI FINALE EMILIA PROVINCIA DI MODENA C O P I A PIANO NAZIONALE ICUREZZA TRADALE 2 BANDO:RIORGANIZZAZIONE FUNZIONALE DELLE INTEREZIONI TRADALI MEDIANTE RIQUALIFICAZIONIE

Dettagli

COMUNE DI MALNATE Provincia di Varese

COMUNE DI MALNATE Provincia di Varese COMUNE DI MALNATE Provincia di Varese DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE C O P I A N. 43 Reg. Deliberazioni OGGETTO: INDIVIDUAZIONE DELLE ZONE NON METANIZZATE L anno duemilaquattordici addì ventisei

Dettagli

COMUNE DI FINALE EMILIA

COMUNE DI FINALE EMILIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI FINALE EMILIA PROVINCIA DI MODENA C O P I A AGRA DELLA FOGLIATA. INDIVIDUAZIONE DELLE AREE PUBBLICHE DA ADIBIRE A: VENDITA, PROMOZIONE DA PARTE DELLE AOCIAZIONI

Dettagli

COMUNE DI FINALE EMILIA

COMUNE DI FINALE EMILIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI FINALE EMILIA PROVINCIA DI MODENA C O P I A EPROPRIAZIONE IMMOBILIARE PROMOA CONTRO EREDI BACCILIERI RENZO. ADEMPIMENTI CONEGUENTI ALL'APPROVAZIONE DEL PIANO

Dettagli

Verbale di Deliberazione del Consiglio Comunale

Verbale di Deliberazione del Consiglio Comunale COPIA Deliberazione n. 30 COMUNE DI MANSUÈ PROVINCIA DI TREVISO in data 27/11/2013 Verbale di Deliberazione del Consiglio Comunale Oggetto: INDIVIDUAZIONE ZONE NON METANIZZATE AI FINI DELLA RIDUZIONE DEL

Dettagli

COMUNE DI FINALE EMILIA

COMUNE DI FINALE EMILIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI FINALE EMILIA C O P I A GETIONE ANAGRAFICA DEI CITTADINI "ENZA FIA DIMORA".ITITUZIONE DI UN'AREA DI CIRCOLAZIONE TERRITORIALMENTE NON EITENTE DENOMINATA "VIA

Dettagli

COMUNE DI FINALE EMILIA

COMUNE DI FINALE EMILIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI FINALE EMILIA C O P I A PARTECIPAZIONE AL BANDO PER IL FINANZIAMENTO DI PROCEI DI PARTECIPAZIONE NELL'AMBITO DEI PROGETTI DI RICOTRUZIONE NELLE AREE COLPITE

Dettagli

COMUNE DI BORGORICCO Provincia di Padova

COMUNE DI BORGORICCO Provincia di Padova COMUNE DI BORGORICCO Provincia di Padova VERBALE DI DELIBERAZIONE DI CONSIGLIO COMUNALE N. 55 del 28-09-2009 Sessione Ordinaria - Prima convocazione Oggetto: INDIVIDUAZIONE DELLE ZONE COMUNALI NON SERVITE

Dettagli

Roma, 12 aprile 2010. Alle Direzioni Regionali ed Interregionali dell Agenzia delle Dogane LORO SEDI. Agli Uffici delle Dogane LORO SEDI

Roma, 12 aprile 2010. Alle Direzioni Regionali ed Interregionali dell Agenzia delle Dogane LORO SEDI. Agli Uffici delle Dogane LORO SEDI Roma, 12 aprile 2010 Protocollo: R.U. 41017 Rif.: Allegati: 1 Alle Direzioni Regionali ed Interregionali dell Agenzia delle Dogane LORO SEDI Agli Uffici delle Dogane LORO SEDI e per conoscenza: Agli Uffici

Dettagli

COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA

COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA ORIGINALE COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA DELIBERAZIONE N. 29 in data: 17.09.2015 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE ADUNANZA ORDINARIA DI PRIMA CONVOCAZIONE - SEDUTA PUBBLICA

Dettagli

COMUNE DI FINALE EMILIA

COMUNE DI FINALE EMILIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI FINALE EMILIA PROVINCIA DI MODENA C O P I A DETERMINAZIONE DEI NUOVI PREZZI DEI LOCULI INDIVIDUALI, LOCULI OARI E URNE CINERARIE NEL CIMITERO DEL CAPOLUOGO.

Dettagli

COMUNE DI MACERATA FELTRIA

COMUNE DI MACERATA FELTRIA DELIBERAZIONE DEL CONIGLIO COMUNALE COMUNE DI MACERATA FELTRIA PROVINCIA DI PEARO E URBINO C O P I A Affissa all'albo Pretorio il 07/08/2015 al nr. 270 APPROVAZIONE PIANO DELLE VALORIZZAZIONI ED ALIENAZIONI

Dettagli

COMUNE DI FINALE EMILIA

COMUNE DI FINALE EMILIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI FINALE EMILIA C O P I A INCARICO PER RECUPERO CREDITO VANTATO DA QUETO COMUNE NEI CONFRONTI DEGLI EREDI DI DONDI ADA. Nr. Progr. Data eduta Nr. 70 30/07/2012

Dettagli

COMUNE DI FINALE EMILIA

COMUNE DI FINALE EMILIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI FINALE EMILIA PROVINCIA DI MODENA C O P I A INTERVENTO DI RITRUTTURAZIONE CUOLE ELEMENTARI DI MAA FINALEE. APPROVAZIONE PROGETTO EECUTIVO. Nr. Progr. Data

Dettagli

Comune di PASSERANO MARMORITO Provincia di Asti DELIBERAZIONE N. 05 Trasmessa alla Sezione Provinciale del Co.Re.Co. con elenco n.

Comune di PASSERANO MARMORITO Provincia di Asti DELIBERAZIONE N. 05 Trasmessa alla Sezione Provinciale del Co.Re.Co. con elenco n. O R I G I N A L E Comune di PASSERANO MARMORITO Provincia di Asti DELIBERAZIONE N. 05 Trasmessa alla Sezione Provinciale del Co.Re.Co. con elenco n. in data VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

Dettagli

COMUNE DI FINALE EMILIA

COMUNE DI FINALE EMILIA COMUE DI FIALE EMILIA PROVICIA DI MODEA DELIBERAZIOE DEL COIGLIO COMUALE C O P I A AUTORIZZAZIOE AL TRAFERIMETO COTITUZIOE DI ERVITU' DI PAAGGIO A FAVORE DEI IGG. BOI AGATA, RUFFII FRACO, RUFFII ATOIO,

Dettagli

COMUNE DI FINALE EMILIA

COMUNE DI FINALE EMILIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI FINALE EMILIA PROVINCIA DI MODENA C O P I A DELIBERAZIONE G.C. N. 12 DEL 03/02/2014, AD OGGETTO:"RICHIESTA ANTICIPAZIONE DALL'AGENZIA REGIONALE DI PROTEZIONE

Dettagli

COMUNE DI FINALE EMILIA

COMUNE DI FINALE EMILIA COMUE DI FIALE EMILIA PROVICIA DI MODEA DELIBERAZIOE DEL COIGLIO COMUALE C O P I A ITERROGAZIOE PREETATA DAL GRUPPO COILIARE LEGA ORD AD OGGETTO "IMPIATO DI COMPOTAGGIO: TATO DEI LAVORI". R. Progr. Data

Dettagli

COMUNE DI ANZOLA DELL'EMILIA

COMUNE DI ANZOLA DELL'EMILIA DELIBERAZIOE DEL COIGLIO COMUALE COMUE DI AZOLA DELL'EMILIA PROVICIA DI BOLOGA C O P I A ETIZIOE ATICIPATA MUTUO CHIROGRAFARIO. 30000017797 AUTO CO EMILBACA CREDITO COOPERATIVO OC. COOP. BOLOGA. 81 r.

Dettagli

COMUNE DI FINALE EMILIA

COMUNE DI FINALE EMILIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI FINALE EMILIA PROVINCIA DI MODENA C O P I A REVIIONE DEI DIRITTI E DELLE TARIFFE CIMITERIALI APPLICATE ALLE OPERAZIONI DI POLIZIA MORTUARIA PRETATE NEI CONFRONTI

Dettagli

DELIBERAZIONE CONSIGLIO COMUNALE. N. 048 del 20.07.2010

DELIBERAZIONE CONSIGLIO COMUNALE. N. 048 del 20.07.2010 Servizio Sviluppo del territorio Ufficio Ambiente e Servizi a rete DELIBERAZIONE CONSIGLIO COMUNALE N. 048 del 20.07.2010 Oggetto: Agevolazioni sul prezzo del gasolio e dei gas di petrolio liquefatti (GPL)

Dettagli

COMUNE DI THIENE. Verbale di deliberazione di Consiglio Comunale AGEVOLAZIONI PER IL GASOLIO ED IL GAS DI PETROLIO LIQUEFATTO (GPL

COMUNE DI THIENE. Verbale di deliberazione di Consiglio Comunale AGEVOLAZIONI PER IL GASOLIO ED IL GAS DI PETROLIO LIQUEFATTO (GPL COMUNE DI THIENE Verbale di deliberazione di Consiglio Comunale Originale N N 96/2013 del 26/09/2013 OGGETTO: AGEVOLAZIONI PER IL GASOLIO ED IL GAS DI PETROLIO LIQUEFATTO (GPL GPL) UTILIZZABILI COME COMBUSTIBILE

Dettagli

COMUNE DI MONTICELLO CONTE OTTO

COMUNE DI MONTICELLO CONTE OTTO DELIBERAZIONE DEL CONIGLIO COMUNALE COMUNE DI MONTICELLO CONTE OTTO PROVINCIA DI VICENZA C O P I A Affissa all'albo Pretorio il 24/04/2015 ALIQUOTA DELL'IMPOTA MUNICIPALE PROPRIA E DETERMINAZIONE DEL VALORE

Dettagli

COMUNE DI FINALE EMILIA

COMUNE DI FINALE EMILIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI FINALE EMILIA PROVINCIA DI MODENA C O P I A ACCETTAZIONE DI DONAZIONE DI N. 3 PREFABBRICATI DA PARTE DELL'AOCIAZIONE NAZIONALE COMUNI - ANCI. PROVVEDIMENTI.

Dettagli

COMUNE DI BUSTO GAROLFO

COMUNE DI BUSTO GAROLFO DELIBERAZIONE DEL CONIGLIO COMUNALE COMUNE DI BUTO GAROLFO PROVINCIA DI MILANO C O P I A Affissa all'albo Pretorio il 30/07/2015 MODIFICA REGOLAMENTO PER LA VARIAZIONE DELL'ALIQUOTA DI COMPARTECIPAZIONE

Dettagli

COMUNE DI MACERATA FELTRIA

COMUNE DI MACERATA FELTRIA DELIBERAZIONE DEL CONIGLIO COMUNALE COMUNE DI MACERATA FELTRIA PROVINCIA DI PEARO E URBINO C O P I A Affissa all'albo Pretorio il 07/08/2015 al nr. 269 PROGRAMMA TRIENNALE 2015-2017 ED ELENCO ANNUALE DELLE

Dettagli

COMUNE DI GONARS Provincia di Udine

COMUNE DI GONARS Provincia di Udine COPIA N. 20 Reg. Delib. COMUNE DI GONARS Provincia di Udine ------------- VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Oggetto: Adeguamento a seguito della legge 23 dicembre 2009, n. 191 (legge finanziaria

Dettagli

COMUNE DI FINALE EMILIA

COMUNE DI FINALE EMILIA COMUE DI FIALE EMILIA PROVICIA DI MODEA DELIBERAZIOE DEL COIGLIO COMUALE C O P I A ITERPELLAZA PREETATA DALLE COIGLIERE IGG.RE LETIZIA MATOVAI E LODI LAURA (PARTITO DEMOCRATICO), AD OGGETTO: "MALTIMETO

Dettagli

COMUNE DI MODENA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

COMUNE DI MODENA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE 1 COMUNE DI MODENA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE L anno duemiladieci in Modena il giorno sette del mese di giugno ( 07/06/2010 ) alle ore 14:40, regolarmente convocato, si è riunito il Consiglio

Dettagli

COMUNE DI PRIGNANO SULLA SECCHIA

COMUNE DI PRIGNANO SULLA SECCHIA DELIBERAZIONE DEL CONIGLIO COMUNALE COMUNE DI PRIGNANO ULLA ECCHIA PROVINCIA DI MODENA C O P I A INDIVIDUAZIONE DELLE FRAZIONI METANIZZATE AI FINI DELL'APPLICAZIONE DELLE AGEVOLAZIONI ULL'ACQUITO DEL GAOLIO

Dettagli

COMUNE DI FINALE EMILIA

COMUNE DI FINALE EMILIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI FINALE EMILIA PROVINCIA DI MODENA C O P I A APPROVAZIONE DI CONTRATTO DI COMODATO D'UO GRATUITO A TEMPO DETERMINATO CON IL REPONABILE DEL PROGETTO "BANDA RULLI

Dettagli

COMUNE DI CAPOLIVERI

COMUNE DI CAPOLIVERI COMUNE DI CAPOLIVERI PROVINCIA DI LIVORNO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE C O P I A Comunicata ai Capigruppo Consiliari il Nr. Prot. PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DI V.LE AUTRALIA: APPROVAZIONE PERIZIA

Dettagli

COMUNE DI CAPOLIVERI

COMUNE DI CAPOLIVERI COMUE DI CAPOLIVERI PROVICIA DI LIVORO DELIBERAZIOE DELLA GIUTA COMUALE C O P I A Comunicata ai Capigruppo Consiliari il 09/05/2011r. Prot. AZIOI PER LE VIOLAZIOI RELATIVE ALLO MALTIMETO DEI RIFIUTI URBAI

Dettagli

COMUNE DI FINALE EMILIA

COMUNE DI FINALE EMILIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI FINALE EMILIA PROVINCIA DI MODENA C O P I A RINNOVO CONVENZIONE CON L'A. VOLONTARI PRO HANDICAPPATI PER IL FUNZIONAMENTO DEL CENTRO DI IPPOTERAPIA. Nr. Progr.

Dettagli

COMUNE DI CAPOLIVERI

COMUNE DI CAPOLIVERI COMUE DI CAPOLIVERI PROVICIA DI LIVORO DELIBERAZIOE DELLA GIUTA COMUALE C O P I A Comunicata ai Capigruppo Consiliari il 30/11/2010r. Prot. COPERTURA QUOTA OCIALE DI RICOVERO I RA DI PEROA AZIAA O AUTO-UFFICIETE-IG.RA

Dettagli

COMUNE DI RIO MARINA PROVINCIA DI LIVORNO

COMUNE DI RIO MARINA PROVINCIA DI LIVORNO COMUNE DI RIO MARINA PROVINCIA DI LIVORNO PIAZZA SALVO D'ACQUISTO, 7-57038 - RIO MARINA (LI) C.F. 82001270493 - P.I. 00418180493 TEL 0565/925511 - FA 0565/925536 www.comuneriomarina.li.it Verbale di deliberazione

Dettagli

***************************

*************************** ASSOCIAZIONE NAZIONALE COMUNI ITALIANI Associazione Regionale del Piemonte QUESITO Il Comune, con delibera del Consiglio Comunale avente per oggetto "Individuazione delle zone del territorio comunale non

Dettagli

COMUNE DI FINALE EMILIA

COMUNE DI FINALE EMILIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI FINALE EMILIA PROVINCIA DI MODENA C O P I A DEFINIZIONE DEI CRITERI PER LA REALIZZAZIONE DI TOMBE DI FAMIGLIA IN AREA CIMITERIALE SITA NEL CIMITERO DEL CAPOLUOGO.

Dettagli

COMUNE DI ANZOLA DELL'EMILIA

COMUNE DI ANZOLA DELL'EMILIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI ANZOLA DELL'EMILIA PROVINCIA DI BOLOGNA C O P I A Comunicata ai Capigruppo Consiliari il 01/06/2011Nr. Prot. 9876 CONCEIONE PATROCINIO PER REALIZZAZIONE PETTACOLO

Dettagli

COMUNE DI MONTEFIORINO

COMUNE DI MONTEFIORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI MONTEFIORINO PROVINCIA DI MODENA C O P I A Comunicata ai Capigruppo Consiliari il 22/03/2013 Nr. Prot. 1614 Affissa all'albo Pretorio il 22/03/2013 Allegati

Dettagli

COMUNE DI SAN VITO AL TORRE

COMUNE DI SAN VITO AL TORRE COPIA N. 044 del Reg. delib. COMUNE DI SAN VITO AL TORRE Provincia di Udine VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: APPROVAZIONE TARIFFE DELL'IMPOSTA SULLA PUBBLICITA' E DIRITTI SULLE PUBBLICHE

Dettagli

COMUNE DI FINALE EMILIA

COMUNE DI FINALE EMILIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI FINALE EMILIA PROVINCIA DI MODENA C O P I A APPROVAZIONE DEL PROTOCOLLO D'INTEA TRA I COMUNI DI CAMPOANTO, CAVEZZO, CONCORDIA, FINALE EMILIA, MEDOLLA, MIRANDOLA,

Dettagli

COMUNE DI NOVARA Estratto dal Verbale delle Deliberazioni del Consiglio Comunale OGGETTO

COMUNE DI NOVARA Estratto dal Verbale delle Deliberazioni del Consiglio Comunale OGGETTO COMUNE DI NOVARA Estratto dal Verbale delle Deliberazioni del Consiglio Comunale Deliberazione N 18 OGGETTO Individuazione delle zone non metanizzate del territorio comunale ai fini dell applicazione delle

Dettagli