RATIVA GEERAE ATTIVITA PRPAGADA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "RATIVA GEERAE ATTIVITA PRPAGADA"

Transcript

1 RATIVA GEERAE AFFIIAII E TESSERAETI RATIVA ATTIVITA PRPAGADA E SCUE UT FEDERAI STAGIE APPRVATA C DEIBERA CSIGI FEDERAE SIGI FEDERAE 65 DE

2 ! AFFIIAII DEE SCIETA IDICE GEERAE PRIA AFFIIAIE Pag 5 RIAFFIIAIE Pag 7 DISPSIII CUI PER AFFIIAII E RIAFFIIAII DIFICA STATUT E VARIAIE DATI AFFIIAIE ABBIAET ICRPRAIE E FUSIE DI SCIETA SERVII WEB RIAISSIE RAGHI FEDERAI UTII ARCHI FI UTII ARCHI CI! TESSERAET ATETI TECICI! DIRIGETI DAIT' TESSERAET ATETI ATETI AGISTI DAITA ATTUATIVE DE VIC SPRTIV E DEA SUA CESSAIE (EX ART 59 STATUT) IDEITA DI PREPARAIE Pag10 Pag13 Pag13 Pag14 Pag15 Pag15 Pag15 Pag16 Pag18 Pag19 TRASFERIET ATETI TESSERAET ATETI STRAIERI ATETI DPPIA AIAITA TESSERAET ATETI IITARI TESSERAET ATETI AATRI TESSERAET ATETI ASTER TESSERAET DIRIGETI TESSERAET TECICI QUAIFICHE SIT TESSERAET SAVAET ASSICURAIE ATIDPIG ESEIE A SCP TERAPEUTIC IITE EFFETTUAIE SCESSE SPRTIVE GAIE IPIATI Pag26 Pag29 Pag35 Pag38 Pag40 Pag41 Pag41 Pag42 Pag43 Pag43 Pag43 Pag45 Pag45! REGAET ATTIVIT' PRPAGADA Pag46! RATIVA SCUE UT FEDERAI Pag51 AEGAT A! RIEPIG TASSE FEDERAI! DAIT' VERSAET QUTE Pag59 2

3 AEGAT B! CATEGRIE ATETI Pag69 AEGAT C! DU TESSERAET ATETI ITAIAI AEGAT D! RICHIESTA TESSERAET ATETA ITAIA AEGAT E DU AIFESTAIE DI VTA CESSAIE VIC AEGAT F! DU DICHIARAIE DI ASSVIET PRCEDURE PER CESSAIE VIC 3

4 AFFIIAIE SCIET' 4

5 PRIA AFFIIAIE D.cu1e3ta5i.3e a d.1a3da deve essere prese3tata a< C.1itat. c.1pete3te per territ.ri.= redatta sug<i app.siti 1.du<i f.r3iti da< C.1itat. stess.= u3ita1e3te ai segue3ti d.cu1e3ti? - att. c.stitutiv. e statut.= redatti 3e<<a f.r1a de<< att. pubb<ic.. de<<a scrittura privata aute3ticata. registrata= a sec.3da de<<a f.r1a c.stitutiva civi<istica presce<ta= c.3f.r1e a<<e prescri5i.3i c.3te3ute 3e<<a egge de< = 1.dificata c.3 egge de< e a<<e disp.si5i.3i c.3te3ute 3e<<a prese3te Circ.<are 1 A - c.pia de< verba<e de<<'asse1b<ea dei s.ci da cui risu<ti <'e<e5i.3e de< C.3sig<i. Direttiv. i3dicat. 3e< 1.du<. d affi<ia5i.3e= se 3.3 i3dicati. 3.3 pic c.i3cide3ti c.3 que<<i rip.rtati 3e<< att. c.stitutiv.= c.3 < i3dica5i.3e de<<e cariche s.cietarie 2 A - attesta5i.3e c.1pr.va3te i< versa1e3t. de<<a tassa d affi<ia5i.3e (v a<<egat. A)A - attesta5i.3e c.1pr.va3te i< versa1e3t. de<<a tassa a33ua<e per i dirige3ti= tec3ici e 1edic. s.cia<ea 3 (v a<<egat. A)A - attestat. da< qua<e risu<ti <a disp.3ibi<itf di spa5i!acqua (i3 pisci3a pubb<ica. privata)= acquisita 3.3 i3 pregiudi5i. di precede3ti c.3cessi.3i ad a<tre S.cietF gif i3 attivitf= che c.3se3ta a<<a S.cietF di sv.<gere <a pr.pria attivitf sp.rtiva Ta<e attestat.= su carta i3testata. reca3te u3 ti1br. de<< e3te. s.ggett. c.3cede3te= deve rip.rtare <a dichiara5i.3e fir1ata de< gest.re de<<'i1pia3t.= c.3 <'i3dica5i.3e i3 chiar. de< 3.1e c.g3.1e e qua<ifica de< dichiara3te e< cas. i3 cui 3e< c.rs. de<<'a33. ve3ga a 1a3care= per qua<siasi 1.tiv.= i3 tutt.. i3 parte= <a disp.3ibi<itf di spa5i.!acqua= i< C.3sig<i. di Preside35a ha fac.<tf di rev.care <'affi<ia5i.3e de<<a S.cietFA - 1.du<. de3.1i3at. GI3f.r1ativa ex art 13 D<gs I (<egge su<<a privacy) c.rredat. da< GC.3se3s. a< tratta1e3t. dei datii= su<<a base de< fac! si1i<e f.r3it. da<<a FI= c.3siderat. va<id. fi3. a 1.difica dei dati ivi i3dicati e s.cietf s.3. te3ute ad i3serire 3e< f.g<i. di affi<ia5i.3e i< 3.1i3ativ. di a<1e3. u3 tec3ic. i3 p.ssess. de<<a qua<ifica ri<asciata da< Sett.re Istru5i.3e Tec3ica de<<a FI (de< <ive<<. stabi<it. e c.rrisp.3de3te a<<a discip<i3a sp.rtiva discip<i3ata da<<a FI che <a S.cietF i3te3de praticare)= di u3 1edic. s.cia<e abi<iatat. a<< eserci5i. di ta<e fu35i.3e= di due dirige3ti s.cia<i c.3 fu35i.3i rapprese3tative e de< Preside3te (<ega<e rapprese3ta3te) add.ve K stabi<ita <a prese35a 3e< 1.du<. di affi<ia5i.3e di u3 tec3ic. i3 p.ssess. de<<a qua<ifica di A<<e3at.re di II <ive<<.= ta<e ru.<. pul essere ric.pert.= i3 der.ga= a3che da tec3ic. priv. di ta<e qua<ifica I3 ta< cas. < i3teressat. K te3ut. a c.3seguire= 3e< c.rs. de<<a stagi.3e sp.rtiva= <a qua<ifica tec3ica superi.re rispett. a< ru.<. tec3ic. gif c.3seguit. I3.g3i cas.= < iter per i< c.3segui1e3t. de<<a qua<ifica di A<<e3at.re di II <ive<<. deve essere c.1p<etat. e3tr. due stagi.3i sp.rtive da<<a c.3cessi.3e de<<a suddetta der.ga a 1a3cata pr.gressi.3e didattica 1 Vedi successivo paragrafo Requisiti statutari per l ottenimento della affiliazione e della riaffiliazione. 2 Per le società di capitali, vedi quanto previsto nel paragrafo Requisiti statutari per l ottenimento dell affiliazione ; 3 E obbligatorio il possesso del tesserino in corso di validità da parte dei soggetti impegnati in funzioni rappresentative della società di appartenenza. 5

6 richiesta 3e< c.rs. de<<a stagi.3e sp.rtiva= i3ibisce i< ri33.v. de<<a der.ga per <a successiva stagi.3e sp.rtiva Dati e i3f.r1a5i.3i a c.1u3ica5i.3e de< c.dice fisca<e da parte de<<a S.cietF i3teressata K.bb<igat.ria e 3ecessaria per i< perfe5i.3a1e3t. de<<a d.1a3da di affi<ia5i.3e E i3.<tre.bb<igat.ria < i3dica5i.3e di u3 i3diri55. di p.sta e<ettr.3ica de<<a S.cietF per < i3vi. di c.1u3ica5i.3i ufficia<i Ter1i3i di te1p. e d.1a3de di affi<ia5i.3e dev.3. essere prese3tate a< C.1itat. c.1pete3te per territ.ri. 3e< peri.d. 1 sette1bre giug e d.1a3de perve3ute successiva1e3te a< 30 giug s.3. c.3siderate va<ide per <a stagi.3e ag.3istica successiva= sa<v. che i< C.3sig<i. di Preside35a de<iberi= su ista35a 1.tivata de<<a S.cietF i3teressata e acquisit. i< 3u<<a.sta de< C.1itat. Regi.3a<e c.1pete3te= <a dec.rre35a i11ediata I3 ta< cas. <a tassa di affi<ia5i.3e d.vuta K 1aggi.rata de< 50% Tassa di affi<ia5i.3e a tassa K fissata i3 700=00 eur. da versarsi c.1e segue? 540=00 eur. tra1ite versa1e3t. a<<a FI Ce3tra<e (v a<<egat. A) e 160=00 eur. diretta1e3te a< C.1itat. di apparte3e35a i1p.rt. versat.= i3 cas. di 3.3 acc.g<i1e3t. de<<a d.1a3da di affi<ia5i.3e= vie3e restituit. a<<a S.cietF i3teressata a< 3ett. di 100=00 eur. tratte3ut. per spese di segreteria da< C.1itat. Regi.3a<e c.1pete3te per territ.ri. Per <e S.cietF de<<a Regi.3e E1i<ia R.1ag3a.pera3ti 3ei territ.ri diretta1e3te c.<piti da< rece3te sis1a= K prevista u3a ridu5i.3e de<<a tasse di affi<ia5i.3e 3e<<a 1isura de< 50% a verifica K de1a3data a< c.1pete3te C.1itat. Regi.3a<e che pr.vvede a c.1u3icare a<<a FI Ce3tra<e <e S.cietF ave3ti diritt. a fruire de<<a suddetta ridu5i.3e C.1pete35e dei C.1itati FI Per <e d.1a3de di affi<ia5i.3e i< C.1itat. deve?! accertarsi che i 1.du<i sia3. stati reg.<ar1e3te c.1pi<ati e fir1ati i3.g3i <.r. parte e che <a d.cu1e3ta5i.3e a<<egata prevista da<<a 3.r1ativa sia c.1p<etaa! registrare su tutte <e pagi3e de< 1.du<. di affi<ia5i.3e <a data di prese3ta5i.3e de<<a d.1a3da a< C.1itat.= <ascia3d. i3 bia3c. <. spa5i. de<<a data di vidi1a5i.3e= che sarf app.sta diretta1e3te da<<a Segreteria Ge3era<e d.p. <a ratifica da parte dei c.1pete3ti rga3i federa<ia - acquisire e a<<egare <e ".sserva5i.3i" de< C.1itat. Pr.vi3cia<e c.1pete3tea - tras1ettere a<<a Segreteria Ge3era<e <'i3tera d.cu1e3ta5i.3e c.rredata= i3 cas. di parere sfav.rev.<e de< C.1itat.= di 1.tiva5i.3e scrittaa - acquisire i< 1.du<. de3.1i3at. GI3f.r1ativa ex art 13 D<gs I (<egge su<<a privacy) e < a<<egat. GC.3se3s. a< tratta1e3t. dei datii va<id. fi3. a 1.difica dei dati i3dicati 4 Come previsto dal Regolamento Organico, la stagione sportiva decorre dal 1 ottobre e termina il 30 settembre di ciascun anno. 6

7 RIAFFIIAIE D.cu1e3ta5i.3e a d.1a3da deve essere prese3tata e3tr. i< 31 ge33ai a< C.1itat. c.1pete3te per territ.ri.= redatta sug<i app.siti 1.du<i e c.rredata dai segue3ti a<<egati?! c.pia de<<a certifica5i.3e di iscri5i.3e defi3itiva a< Registr. a5i.3a<e de<<e Ass.cia5i.3i e S.cietF Sp.rtive te3ut. da< CI 5 = riferita a<<a stagi.3e = c.3 scade35a A - attestat. disp.3ibi<itf spa5i.!acqua 6 A - attesta5i.3e c.1pr.va3te i< versa1e3t. de<<a tassa di riaffi<ia5i.3e (vedi di seguit. GTassa di riaffi<ia5i.3ei)a! ricevuta de< paga1e3t. de<<a tassa a33ua<e di tessera1e3t. dei dirige3ti= tec3ici e 1edic. s.cia<e 7 Si s.tt.<i3ea che i3 cas. di i3terve3ute 1.difiche a<<. Statut. s.cia<e= <a S.cietF K.bb<igata a dep.sitare press. <a sede ce3tra<e de<<a Federa5i.3e i< 3u.v. Statut.= <a qua<e pr.vvede a restituir3e c.pia vidi1ata a<<a S.cietF Dec.rs. i< ter1i3e de< vie3e app<icata <a 1aggi.ra5i.3e per 1.ra (v pagi3e segue3ti)= sa<v. <a decade35a dai ra3ghi federa<i per 1a3cata riaffi<i a5i.3e e3tr. i< ter1i3e 1assi1. previst. Riaffi<ia5i.3e.3!<i3e Attravers. i< sit. https?.3<i3efeder3u.t.it K disp.3ibi<e i< s.ftware gesti.3a<e per effettuare.3<i3e <e < pr.cedure di riaffi<ia5i.3e e di tessera1e3t. dei dirige3ti s.cia<i a pr.cedura.3<i3e c.3se3te di effettuare i paga1e3ti d.vuti attravers. <e segue3ti 1.da<itF? carta di credit. (Visa. astercard) c.3 u3ic. paga1e3t. per <e qu.te di affi<ia5i.3e e ri33.v. dirige3ti s.cia<i a tra3sa5i.3e K gestita e gara3tita diretta1e3te da< sit. de<<a ba3caa b.3ific. ba3cari. c.3 u3ic. paga1e3t. per <e qu.te di affi<ia5i.3e e ri33.v. dirige3ti s.cia<i Su< siste1a K3ecessari.= d.p. aver verificat.aggi.r3at. <a c.1p.si5i.3e dei quadri dirige35ia<i= i3dicare <a 1.da<itF di paga1e3t. c.3 b.3ific. ba3cari. I< siste1a predisp.3e u3 riepi<.g. deg<i i1p.rti da sa<dare u3ita1e3te ad u3 fac!si1i<e di disti3ta Ciascu3a s.cietf= d.p. aver dat. 1a3dat. a< pr.pri. istitut. ba3cari. di pr.cedere a< paga1e3t.= deve i3serire 3e<<a pr.cedurta.3<i3e i< 3u1er. di CR (c.dice 3u1eric. di u3dici cifre= c.3 i< qua<e.g3i istitut. ba3cari. ide3tifica i3 1a3iera u3iv.ca ciascu3a tra3sa5i.3e ba3caria= e che c.3se3te di verificare <a 1.vi1e3ta5i.3e di de3ar. tra istituti di credit.) a FI riceve 1edia1e3te ta<i c.dici ide3tificativi 23 gi.r3i <av.rativi d.p. <a data de<<.pera5i.3ea 5 Per le modalità di iscrizione al Registro delle Associazioni e Società Sportive Dilettantistiche tenuto dal CONI, si rimanda alla istruzioni emanate dallo stesso Ente sportivo disponibili sul sito 6 Si veda quanto già precisato in merito a tale certificazione nelle norme relative alla prima affiliazione. 7 Il possesso del tesserino in corso di validità è obbligatorio per tutte le funzioni rappresentative. 7

8 c.3t. c.rre3te p.sta<e c.3 paga1e3ti separati e differe35iati tra FI ce3tra<e e C.1itati Regi.3a<i c.1e da A<<egat. A GRiepi<.g. tasse Federa<iI Si precisa che <a richiesta di affi<ia5i.3e si perfe5i.3a esc<usiva1e3te d.p. che i< C.1itat. Regi.3a<e c.1pete3te per territ.ri. ha ricevut. e vidi1at. tutta <a d.cu1e3ta5i.3e i3.rigi3a<e e verificat. <e attesta5i.3i di paga1e3t.. de<<e disti3te pr.d.tte da< siste1a I< 1a3cat. recapit. dei certificati di pr.te5i.3e digita<i= i3dispe3sabi<i per i< c.rrett. fu35i.3a1e3t. de<<a pr.cedura.3<i3e= deve essere seg3a<at. a<< i3diri55. di p.sta e<ettr.3ica Reg.<ari55a5i.3e p.si5i.3e a11i3istrativa e s.cietf affi<iate c.3 esp.si5i.3i fi3a35iarie 3ei c.3fr.3ti de<<a FI s.3. te3ute a reg.<ari55are <a pr.pria p.si5i.3e a11i3istrativa pri1a de<<a riaffi<ia5i.3e I C.1itati dev.3..perare g<i.pp.rtu3i accerta1e3ti de<<e p.si5i.3i a11i3istrative de<<a s.cietf 3ei c.3fr.3ti de<<. stess. C.1itat. Regi.3a<e pri1a di dar seguit. a<<a d.1a3da di riaffi<ia5i.3e Tassa di riaffi<ia5i.3e (fi3. a< 31 ge33ai.) a tassa di riaffi<ia5i.3e K stabi<ita sec.3d. i< segue3te sche1a? V.ti P<uri1i Paga1e3ti si3. a< 311 Paga1e3ti da< 12 a< 315 Qu.ta base 0 v.ti 700Q 1400 Q Ridu5i.3e A 20 ed.<tre 200Q 400 Q Ridu5i.3e B Q 920 Q i1p.rt. de<<a qu.ta base K rid.tt. 3ei segue3ti casi? Ridu5i.3e A) qu.ta agev.<ata di eur. 200=00 per <e s.cietf che= ave3d. sv.<t. attivitf ag.3istica= s.3. risu<tate c<assificate 3e<<a stagi.3e precede3te i3 u3a de<<e segue3ti graduat.rie federa<i (s.cietf i3serite 3e<<e c<assifiche 3a5i.3a<i dei ca1pi.3ati di s.cietf dei sett.ri ag.3istici= c.1e da statut. federa<e)? u.t. S.cietF i3serite 3e<<a c<assifica 3a5i.3a<e de< Ca1pi.3at. Ass.<ut. di S.cietF 1aschi<e e fe11i3i<e (Diritt. V.t. P<uri1.) Pa<<a3u.t. S.cietF i3serite 3e<<a c<assifica 3a5i.3a<e dei Ca1pi.3ati di Pa<<a3u.t. 1aschi<e serie A1= A2= B= C e Pr.1.5i.3e fi3. a< 190R p.st. de<<a c<assifica ge3era<e e dei Ca1pi.3ati di pa<<a3u.t. fe11i3i<e serie A1= A2 e pri1e due s.cietf c<assificate di.g3i gir.3e de<<a serie B (Diritt. V.t. P<uri1.) Tuffi S.cietF i3serite 3e<<a c<assifica 3a5i.3a<e de< Ca1pi.3at. di S.cietF (Diritt. V.t. P<uri1.) Si3cr.3i55at. S.cietF i3serite 3e<<a c<assifica de< Ca1pi.3at. di S.cietF (Diritt. V.t. P<uri1.) Sa<va1e3t. pri1e 100 s.cietf i3serite 3e<<a c<assifica 3a5i.3a<e de< Ca1pi.3at. di S.cietF (Diritt. V.t. P<uri1.) F.3d.!gra3 f.3d. pri1e 30 s.cietf i3serite 3e<<a c<assifica 3a5i.3a<e de< Ca1pi.3at. di S.cietF (Diritt. V.t. P<uri1.) 8

9 aster u.t.? <e pri1e 25 S.cietF i3serite 3e<<a c<assifica de< ca1pi.3at. 3a5i.3a<e aster di s.cietf (Diritt. V.t. P<uri1.) Ridu5i.3e B) qu.ta agev.<ata di eur. 460=00 per <e S.cietF che= ave3d. sv.<t. attivitf ag.3istica e pur 3.3 esse3d. rie3trate 3e<<e graduat.rie di cui a<<a precede3te <ettera a)= abbia3. c.1u3que acquisit. 3e<<a stagi.3e precede3te i< diritt. a< v.t. di base Tassa per riaffi<ia5i.3e r da< 1 febbrai. a< 31 1aggi e S.cietF che prese3ta3. d.1a3da di riaffi<ia5i.3e 3e< peri.d. i3dicat. s.3. te3ute a< paga1e3t. de<<a tassa i3 1isura d.ppia rispett. ag<i i1p.rti fissati 3e< peri.d. 1.tt.bre 31 ge33ai. Riaffi<ia5i.3i da< 1 giug3. a< 31 <ug<i Trasc.rs. i< ter1i3e u<ti1. de< <e d.1a3de di riaffi<ia5i.3e dive3g.3. irricevibi<i= c.3 c.3segue3te decade35a de<<e s.cietf da< ra3g. federa<e Su app.sita ista35a de<<a S.cietF i3teressata da prese3tarsi e3tr. i< = <i1itata1e3te a casi ecce5i.3a<i e 1.tivati= i< C.3sig<i. di Preside35a= acquisit. i< 3u<<a.sta de< C.1itat. c.1pete3te= 3e pul de<iberare <'acc.g<i1e3t. I3 ta< cas. <a tassa di affi<ia5i.3e K fissata i3 1500=00 eur. Ai fi3i de<<a dec.rre35a di tutti i ter1i3i riferiti a<<e pr.cedure di affi<ia5i.3e e riaffi<ia5i.3e= app<ica5i.3e de<<e 1.rat.rie e. decade35a dai ra3ghi per 1a3cata riaffi<ia5i.3e= fa fede <a data di prese3ta5i.3e de<<a d.1a3da a< C.1itat. Regi.3a<e CPETA di tutta <a d.cu1e3ta5i.3e prevista da<<a prese3te 3.r1ativa Per <e d.1a3de prese3tate a S servi5i. p.sta<e= fa fede <a data di spedi5i.3e de<<a racc.1a3data ar i3viata a< C.1itat. Regi.3a<e I3 partic.<are= <.1ess. versa1e3t. de<<e tasse federa<i 3ei ter1i3i previsti e. i< 1a3cat. i3vi. de<< attesta5i.3e c.1pr.va3te dett. paga1e3t. c.1p.rta < irricevibi<itf de<<a d.1a3da di affi<ia5i.3e riaffi<ia5i.3e 8 I3 cas. di 1a3cata ratifica de<<a riaffi<ia5i.3e da parte de< C.3sig<i. di Preside35a= <a FI e i< C.1itat. c.1pete3te pr.vved.3. a< ri1b.rs. de<<a tassa versata= a< 3ett. di eur. 100=00 tratte3ute per diritti di segreteria da< C.1itat. Regi.3a<e c.1pete3te per territ.ri. Per <e S.cietF de<<a Regi.3e E1i<ia R.1ag3a.pera3ti 3ei territ.ri diretta1e3te c.<piti da< rece3te sis1a= K prevista u3a ridu5i.3e de<<a tasse di ri!affi<ia5i.3e 3e<<a 1isura de< 50%= <a cui verifica K de1a3data a< c.1pete3te C.1itat. Regi.3a<e a verifica K de1a3data a< c.1pete3te C.1itat. Regi.3a<e che pr.vvede a c.1u3icare a<<a FI Ce3tra<e <e S.cietF ave3ti diritt. a fruire de<<a suddetta ridu5i.3e.te i<<ustrative aggiu3tive su<<e c.1pete35e dei C.1itati FI Per <e d.1a3de di riaffi<ia5i.3e i< C.1itat. deve?! acquisire e a<<egare <e ".sserva5i.3i" de< C.1itat. Pr.vi3cia<e c.1pete3tea 8 La data del versamento della tassa federale è determinante ai fini del computo dell entita della moratoria da corrispondere per la tardiva presentazione della domanda di riaffiliazione. 9

10 ! accertare che <a S.cietF c.3ti3ui a disp.rre di adeguati spa5i!acqua per i< pr.segui1e3t. de<<'attivitfa! accertarsi de<<a p.si5i.3e debit.ria de<<a S.cietFA! pr.vvedere= 3e< cas. i3 cui 3.3 risc.3tri a<cu3 1.tiv. per cui i3 base a<<e 3.r1e de< Reg.<a1e3t. rga3ic. <a riaffi<ia5i.3e p.ssa essere respi3ta da< C.3sig<i. di Preside35a= a<<a ratifica pr.vvis.ria app.3e3d. i< pr.pri. ti1br. e <a data di vidi1a5i.3e 3e<<. spa5i. app.sit.a! a ri<asciare i< 1.du<. di affi<ia5i.3e defi3itiv.= u3ita1e3te a<<a attesta5i.3e pr.vvis.ria di riaffi<ia5i.3e pr.d.tta aut.1atica1e3te da< siste1a i3f.r1atic.a! tras1ettere a<<a Segreteria Ge3era<e c.pia vistata di ciascu3a pagi3a de< 1.du<. di affi<ia5i.3e= c.3 a<<egata c.pia de< paga1e3t. de<<a tassa di riaffi<ia5i.3e= u3ita1e3te a<<a c.pia de<< attesta5i.3e pr.vvis.ria pr.d.tta da< siste1a i3f.r1atic. 3ecessaria ai fi3i de<<a ratifica de<<a riaffi<ia5i.3e de<<a S.cietF da parte de< C.3sig<i. di Preside35a de<<a FIA! restituire a<<a S.cietF <a c.pia desti3ata<e e tratte3ere g<i atti que<<a di pr.pria c.1pete35a= d.p. aver i3dicat. 3e<<. spa5i. riservat. a<<e 3.te se? a) <a S.cietF sv.<ge attivitf ag.3isticaa b) <a S.cietF sv.<ge attivitf ag.3istica e pr.1.5i.3a<e. a1at.ria<e (precisa3d. se i3 i1pia3t. pr.pri.. uti<i55at. i3 c.1u3e c.3 a<tre S.cietF)A c) <a S.cietF 3.3 sv.<ge attivitf ag.3istica 1a attivitf pr.1.5i.3a<e. a1at.ria<e (precisa3d. se i3 i1pia3t. pr.pri.. uti<i55at. i3 c.1u3e c.3 a<tre S.cietF)A d) <a S.cietF sv.<ge s.<. attivitf.rga3i55ativa (precisare di che ge3ere? ag.3istica= di pr.paga3da= etc)a! 3e< cas. che= i< C.1itat. ravvisi va<idi 1.tivi per cui <a riaffi<ia5i.3e p.trebbe essere respi3ta da< C.3sig<i. di Preside35a= deve c.1u3icare a<<a S.cietF i3teressata <a te1p.ra3ea s.spe3si.3e de<<a d.1a3da= pur tras1ette3d. i11ediata1e3te <'i3tera d.cu1e3ta5i.3e a<<a Segreteria Ge3era<e= c.rredata da u3a 3.ta esp<icativa a Segreteria Ge3era<e pr.vvede ad i3viare f.r1a<e c.1u3ica5i.3e de<<a de<ibera ad.ttata da< C.3sig<i.= pr.vvede3d. a restituire a< C.1itat. <e c.pie di sua c.1pete35a i3 cas. di acc.g<i1e3t. de<<a d.1a3da. a restituire < i3tera d.cu1e3ta5i.3e per <e d.1a3de di affi<ia5i.3e respi3te DISPSIII CUI PER AFFIIAII E RIAFFIIAII Requisiti statutari per <.tte3i1e3t. de<<a affi<ia5i.3e e de<<a riaffi<ia5i.3e e ass.cia5i.3i e <e s.cietf sp.rtive di<etta3tistiche che i3te3d.3..tte3ere e. 1a3te3ere i< ric.3.sci1e3t. sp.rtiv. da parte de<<a FI dev.3. pr.vvedere? 1) ad i3dicare 3e<<a de3.1i3a5i.3e s.cia<e <a fi3a<itf sp.rtiva e <a ragi.3e. <a de3.1i3a5i.3e s.cia<e di<etta3tisticaa 2) ad assu1ere u3a de<<e segue3ti f.r1e? a) ass.cia5i.3e sp.rtiva priva di pers.3a<itf giuridica discip<i3ata dag<i artic.<. 36 e segue3ti de< c.dice civi<ea b) ass.cia5i.3e sp.rtiva c.3 pers.3a<itf giuridica di diritt. privat. ai se3si de< reg.<a1e3t. di cui a< decret. de< Preside3te de<<a Repubb<ica 10 febbrai. 2000= 3 361A 10

11 c) s.cietf sp.rtiva di capita<i. c..perativa c.stituita sec.3d. <e disp.si5i.3i vige3ti= ad ecce5i.3e di que<<e che preved.3. <e fi3a<itf di <ucr. 3) a c.stituirsi c.3 att. scritt. 3e< qua<e deve tra < a<tr. essere i3dicata <a sede <ega<ea 4) ad i3serire 3e< pr.pri. Statut.? <a de3.1i3a5i.3ea < i3dica5i.3e de<<.ggett. s.cia<e c.3 riferi1e3t. a<<.rga3i55a5i.3e di attivitf sp.rtive di<etta3tistiche= c.1presa < attivitf didatticaa < attribu5i.3e de<<a rapprese3ta35a <ega<e de<< ass.cia5i.3ea < asse35a de< fi3e di <ucr. e <a previsi.3e che i pr.ve3ti de<<e attivitf 3.3 p.ss.3.= i3 3essu3 cas.= essere divisi fra g<i ass.ciati a3che i3 f.r1e i3direttea <e 3.r1e su<<.rdi3a1e3t. i3ter3. ispirat. a pri3cipi di de1.cra5ia e di uguag<ia35a dei diritti di tutti g<i ass.ciati= c.3 <a previsi.3e de<< e<ettivitf de<<e cariche s.cia<i= fatte sa<ve <e s.cietf di capita<i. c..perative per <e qua<i si app<ica3. <e disp.si5i.3i de< c.dice civi<ea <.bb<ig. di reda5i.3e di re3dic.3ti ec.3.1ic.!fi3a35iari= 3.3chT <e 1.da<itF di appr.va5i.3e deg<i stessi da parte deg<i.rga3i statutaria <e 1.da<itF di sci.g<i1e3t. de<< ass.cia5i.3ea <.bb<ig. di dev.<u5i.3e ai fi3i sp.rtivi de< patri1.3i. i3 cas. di sci.g<i1e3t. de<<e s.cietf e de<<e ass.cia5i.3ia diviet. ag<i a11i3istrat.ri di ric.prire <a 1edesi1a carica i3 a<tre s.cietf. ass.cia5i.3i sp.rtive di<etta3tistiche 3e<< a1bit. de<<a FI Si seg3a<a= i3.<tre= che su<<a base de<<e i3dica5i.3i f.r3ite da< CI c.3 de<ibera de< = <e S.cietF e Ass.cia5i.3i Sp.rtive che i3te3d.3..tte3ere i< ric.3.sci1e3t. sp.rtiv. dev.3. prevedere 3ei pr.pri statuti=.<tre ai requisiti richiesti da<<a <egis<a5i.3e stata<e= <.bb<ig. di c.3f.r1arsi a<<e 3.r1e e a<<e direttive de< CI= 3.3chT ag<i statuti e ai reg.<a1e3ti de<<e Federa5i.3i Sp.rtive ai5.3a<i e de<<e discip<i3e ass.ciate. de<< e3te di pr.1.5i.3e sp.rtiva cui <a s.cietf. ass.cia5i.3e i3te3de affi<iarsi I3.<tre= c.1e stabi<it. c.3 de<ibera de< C.3sig<i. Federa<e de< = <e s.cietf sp.rtive di capita<i. s.cietf c..perative?! 3.3 s.3..bb<igate ad i3serire 3ei pr.pri statuti <a 3.1i3a di u3 C.3sig<i. di A11i3istra5i.3eA! dev.3. pr.vvedere= a< 1.1e3t. de<<a affi<ia5i.3e= a< tessera1e3t..bb<igat.ri. de< Preside3te (<ega<e rapprese3ta3te) 3.3chT a< tessera1e3t. di 1i3i1. due dirige3ti c.3 fu35i.3i rapprese3tative da 3.1i3arsi da< C.3sig<i. di A11i3istra5i.3e= <add.ve esiste3te=. da<< A11i3istrat.re U3ic. Per <e ass.cia5i.3i sp.rtive si c.3fer1a <.bb<ig. di prevedere <a c.stitu5i.3e di u3 C.3sig<i. Direttiv. su<<a base de<<e 3.r1a<i disp.si5i.3i a 3.3 risp.3de35a deg<i statuti di ass.cia5i.3i e s.cietf sp.rtive di<etta3tistiche ai pri3cipi s.pra e<e3cati= c.1p.rta <a irrecivibi<itf de<<a d.1a3da di pri1a affi<ia5i.3e e di riaffi<ia5i.3e Si precisa che <e richieste di affi<ia5i.3e di s.cietf sp.rtive di capita<i partecipate da s.cietf gif affi<iate a<<a FI 3.3 p.ss.3. essere acc.<te 11

12 e predette disp.si5i.3i 3.3 tr.va3. app<ica5i.3e 3ei c.3fr.3ti dei gruppi sp.rtivi de<<e F.r5e ar1ate= de<<e F.r5e di p.<i5ia e de< C.rp. 3a5i.3a<e dei vigi<i de< fu.c.= di cui a<<'artic.<. 6= c.11a 4= de<<a <egge 31 1ar = 3 78= fir1atari di app.site c.3ve35i.3i c.3 i< CI De3.1i3a5i.3e S.cia<e e pr.cedure per i< ca1bi. di de3.1i3a5i.3e a de3.1i3a5i.3e s.cia<e app.sta su< 1.du<. di affi<ia5i.3e deve c.rrisp.3dere esatta1e3te a que<<a i3dicata 3e<<'att. c.stitutiv. e 3e<<. statut. de<<a S.cietF A< fi3e di 3.3 deter1i3are p.ssibi<i c.3fusi.3i c.3 S.cietF ave3ti de3.1i3a5i.3e si1i<are e qua<.ra essa 3.3 risu<ti seguita da par.<e atte ad i3dividuare i3equivicabi<1e3te <a S.cietF i3 ca1p. 3a5i.3a<e= <a FI pr.vvede d uffici. a<<a sua 1.difica aggiu3ge3d.vi <'i3dica5i.3e de< C.1u3e. de<<a <.ca<itf i3 cui <a S.cietF ha sede.d.pera I< c.dice 1ecca3.grafic.= attribuit. c.3 pr.cedure i3f.r1atiche da< C.1itat. c.1pete3te= i3dividua <a S.cietFA ta<e c.dice K da c.3siderarsi appe3dice de<<a de3.1i3a5i.3e s.cia<e e c.1e ta<e va.bb<igat.ria1e3te rip.rtat. sui carte<<i3i di tessera1e3t. e sui carte<<i3i gara e S.cietF che i3te3d.3. 1.dificare <a pr.pria de3.1i3a5i.3e s.cia<e= dev.3. i3viare e3tr. ci3que gi.r3i da<<a decisi.3e asse1b<eare <a richiesta di ratifica a< C.3sig<i. di Preside35a de<<a FI= a<<ega3d. c.pia de< verba<e de<< asse1b<ea dei s.ci= ed i3.<tra3d.= per c.3.sce35a= c.pia de<<a richiesta a< c.1pete3te C.1itat. a S.cietF deve i3viare e3tr. 30 gi.r3i da<<a 3.tifica de<<a ratifica de< c.1pete3te rga3. Federa<e c.pia de<<a versi.3e i3tegra<e de< 3u.v. statut. s.cia<e= debita1e3te registrat. a tassa di 200=00 eur. deve essere versata a<<a FI ce3tra<e a 1e55. app.sit. b.<<etti3. di cc p.sta<e= (v a<<egat. A) <a cui ricevuta deve essere a<<egata a<<a richiesta di ratifica a FI pr.vvede a<<a 3.tifica a<<a S.cietF i3teressata= e per c.3.sce35a a< C.1itat. c.1pete3te= de<<a de<ibera de< C.3sig<i. di Preside35a a richiesta de< ca1bi. di de3.1i3a5i.3e s.cia<e K irricevibi<e qua<.ra 3.3 risu<ti perfe5i.3ata <a pratica di riaffi<ia5i.3e per < a33. i3 c.rs. e. i3 prese35a di p.si5i.3i debit.rie 3ei c.3fr.3ti de< C.1itat. Regi.3a<e e de<<a FI Ce3tra<e De3.1i3a5i.3e sp.rtiva e de3.1i3a5i.3i ad.ttate per <e S.cietF 3e<<e gare di 3u.t. s.3. que<<e rip.rtate 3e< pr.gra11a federa<e tesfi3 3e< ca1p. de3.1i3a5i.3e sp.rtiva tras1esse via e1ai< ai C.1itati Regi.3a<i= gif i3 us. 3ei pr.gra11i gara de<<e pri3cipa<i 1a3ifesta5i.3i 3a5i.3a<i Ta<e de3.1i3a5i.3e sp.rtiva K stabi<ita te3e3d. c.3t. dei segue3ti criteri?! se1p<ifica5i.3e de<<a de3.1i3a5i.3e= te3ut. c.3t. de< 3u1er. 3ecessaria1e3te <i1itat. di caratteri uti<i55abi<i 3e<<a pr.cedura i3f.r1atica di gesti.3e de< pr.gra11a garaa! chiara ide3tifica5i.3e de<<a s.cietf i3 a1bit. ge.grafic. 3a5i.3a<e= i3sere3d. 3.1i di <.ca<itf d.ve <e s.cietf.pera3. e differe35ia3d. de3.1i3a5i.3i tra <.r. si1i<i a 1.difica de<<a de3.1i3a5i.3e sp.rtiva pul essere effettuata s.<. dag<i uffici federa<i 1e3tre eve3tua<i varia5i.3i p.ss.3. essere richieste a<<a FI attravers. i< 12

13 c.1pete3te C.1itat. Regi.3a<e che pr.vvederf a recepire <e pr.p.ste 3ei <i1iti de< p.ssibi<e= te3e3d. c.3t. dei suddetti criteri Si ra11e3ta che <a de3.1i3a5i.3e sp.rtiva K uti<i55abi<e esc<usiva1e3te per <a f.r1a5i.3e dei pr.gra11i e dei risu<tati de<<e gare 1e3tre per tutti g<i a<tri atti K.bb<igat.ri. < uti<i55. de<<a de3.1i3a5i.3e s.cia<e.difica Statut. S.cia<e e 1.difiche eve3tua<1e3te app.rtate a<<. Statut. s.cia<e da<<e S.cietF gif affi<iate= dev.3. essere te1pestiva1e3te c.1u3icate a<<a Segreteria Ge3era<e! Uffici. Affi<ia5i.3i de<<a sede 3a5i.3a<e 3e< ter1i3e 1assi1. di tre3ta gi.r3i da<<a data de<<a re<ativa de<ibera ad.ttata dai c.1pete3ti rga3i S.cietari A<<a c.1u3ica5i.3e= da i3viarsi a S racc.1a3data ar a<<a Segreteria Ge3era<e Uffici. Affi<ia5i.3i de<<a sede 3a5i.3a<e deve essere a<<egata c.pia de< verba<e de<< Asse1b<ea dei s.ci (per att. pubb<ic.= i3 cas. di s.cietf di capita<i) e c.pia de< 3u.v. Statut. ad.ttat. Su<<e 1.difiche a<<. Statut. S.cia<e= <a FI pul richiedere adegua1e3ti i3 c.3f.r1itf a<<e 3.r1ative ge3era<i e a<<e specifiche reg.<a1e3ta5i.3i sp.rtive I3 ta< cas.= <a S.cietF i3teressata K te3uta a pr.vvedere a<< adegua1e3t. e3tr. 60 gg da<<a data di 3.tifica de<<a richiesta de<<a Segreteria Ge3era<e FI I< 1a3cat. adegua1e3t.= deter1i3a < ad.5i.3e da< parte de< C.3sig<i. Federa<e de< pr.vvedi1e3t. di rev.ca de<< affi<ia5i.3e e c.3segue3te perdita de< ric.3.sci1e3t. sp.rtiv. Varia5i.3e dati i3dicati 3e< 1.du<. di d i affi<ia5i.3e e riaffi<ia5i.3e C.3 <e stesse 1.da<itF di cui a< paragraf. recede3te (.difica Statut. S.cia<e) dev.3. essere c.1u3icate eve3tua<i varia5i.3i dei s.ggetti prese3ti 3ei f.g<i di affi<ia5i.3e e riaffi<ia5i.3e (dirige3ti= tec3ici= etc)= 3.3chK <a varia5i.3e de<<a sede s.cia<e=. di que<<a i3dicata per < i3vi. de<<a c.rrisp.3de35a e c.1u3ica5i.3i dev.3. essere i3viate a S racc.1a3data ar a< C.1itat. c.1pete3te per territ.ri. a tardiva.d.1essa c.1u3ica5i.3e de<<a 1.difica de<<. Statut.= de<<a varia5i.3e dei dati i3dicati 3e< 1.du<. di riaffi<ia5i.3e K seg3a<ata ag<i rga3i Discip<i3ari de<<a FI Abbi3a1e3t. abbi3a1e3t. de<<e S.cietF affi<iata c.3 ditte= e3ti..rga3i55a5i.3i c.11ercia<i a fi3i pubb<icitari= K u3 istitut. previst. da< vige3te Reg.<a1e3t. rga3ic. abbi3a1e3t. aut.ri55at. da<<a FI decade c.3 i< ter1i3e de<<a stagi.3e ag.3istica 3e<<a qua<e K stat. richiest. e S.cietF che i3te3d.3..tte3ere < abbi3a1e3t. dev.3. i3viare app.sita richiesta a<<a FI Ce3tra<e a 1e55. racc.1a3data ar= di cui u3a c.pia da i3diri55are a< c.1pete3te C.1itat. A<<a d.1a3da deve essere a<<egata c.pia de< versa1e3t. de<<a tassa di 400=00 eur. da versarsi a<<a FI Ce3tra<e per 1e55. di c.3t. c.rre3te p.sta<e (v a<<egat. A) 13

14 a S.cietF pul dar c.rs. a<< abbi3a1e3t. s.<. d.p. aver ricevut. da<<a FI f.r1a<e c.3fer1a de<< i3terve3uta aut.ri55a5i.3e= i3viata i3 c.pia a< C.1itat. i3teressat. V fac.<tf de< C.3sig<i. di Preside35a di rifiutare < abbi3a1e3t. 3ei casi che essi risu<tasser. i3 c.3trast. c.3 <e fi3a<itf statutarie= reg.<a1e3tari e c.3 <. sp.rt i3 ge3ere E p.ssibi<e effettuare pic abbi3a1e3ti pubb<icitari per.g3i s.cietf se1pre c.3 effett. <i1itat. a<<a stagi.3e ag.3istica 3e<<a qua<e ve3g.3. richiesti ei rapp.rti ed atti a11i3istrativi i3terc.rre3ti c.3 <a FI per1a3e <.bb<ig. di esc<usiv. uti<i55. e riferi1e3t. a<< effettiva de3.1i3a5i.3e s.cia<e Per.g3i abbi3a1e3t. pubb<icitari. successiv. a< pri1. K previst. i< versa1e3t. de<<a tassa di eur. 350=00 (v a<<egat. A) I3 cas. di pic abbi3a1e3ti pubb<icitari= < i3dica5i.3e de<<a de3.1i3a5i.3e di a5ie3de u3ita1e3te a<<a de3.1i3a5i.3e de<<a s.cietf 3ei pr.gra11i i3f.r1atici uti<i55ati da<<a FI K sub.rdi3ata a<<a di1e3si.3e deg<i spa5i previsti per < i3dica5i.3e de<<a ragi.3e s.cia<e Si precisa che < abbi3a1e3t. K c.3se3tit. ai fi3i pubb<icitari e di 1arWeti3gA 3.3 s.3. perta3t. a11essi abbi3a1e3ti di 3atura diversa e= i3.g3i cas.= tra s.cietf affi<iate a<<a FI I3c.rp.ra5i.3e= fusi.3e e trasf.r1a5i.3e.3e di S.cietF istitut. de<<a Gi3c.rp.ra5i.3eI e de<<a Gfusi.3eI K previst. da< vige3te Reg.<a1e3t. rga3ic.= che 3e discip<i3a g<i effetti Sia 3ei casi di i3c.rp.ra5i.3e che di fusi.3e.g3u3a de<<e S.cietF i3teressate deve richiedere= e3tr. ci3que gi.r3i da<<a decisi.3e= <a ratifica de<<.pera5i.3e a< C.3sig<i. di Preside35a= i3via3d. u3a c.pia de<<a stessa a< C.1itat. i3teressat. ed a<<ega3d. c.pia de< verba<e de<< Asse1b<ea dei S.ci A<<a d.1a3da di ratifica deve essere a<<egata <a ricevuta c.1pr.va3te i< paga1e3t. a fav.re de<<a FI ce3tra<e de<<a tassa di i3c.rp.ra5i.3e. fusi.3e pari a 600=00 eur.= (v a<<egat. A) a richiesta di i3c.rp.ra5i.3e= fusi.3e e trasf.r1a5i.3e di s.cietf K irricevibi<e i3 prese35a di p.si5i.3i debit.rie da parte de<<e S.cietF i3teressate 3ei c.3fr.3ti de<<a FI ce3tra<e e. dei C.1itati Regi.3a<i a ratifica de< C.3sig<i. di Preside35a K 3.tificata a cura de<<a Segreteria Ge3era<e a<<e S.cietF i3teressate e per c.3.sce35a a< C.1itat. e3tr. i successivi 30 gi.r3i G<i at<eti de<<e s.cietf i3c.rp.rate p.ss.3.= e3tr. 30 gi.r3i da<<a c.3.sce35a di i3terve3uta i3c.rp.ra5i.3e tesserarsi per u3 a<tra s.cietf affi<iata Trasc.rs. ta<e ter1i3e= g<i at<eti che 3.3 abbia3. sce<t. u3a 3u.va S.cietF s i3te3dera33. vi3c.<ati per <a S.cietF che ha ass.rbit. <e a<tre. per <a 3u.va S.cietF risu<ta3te da<<a fusi.3e Per qua3t. riguarda <'attribu5i.3e de< c.dice 1ecca3.grafic. K previst.? per <e i3c.rp.ra5i.3i si 1a3te3ga i< c.dice 1ecca3.grafic. de<<a S.cietF che ass.rbe <e a<trea per <e fusi.3i < asseg3a5i.3e de< c.dice 1ecca3.grafic. de<<a s.cietf c.3 <a 1aggi.r a35ia3itf federa<e tra que<<e che ha33. dat. vita a<<a fusi.3e e< cas. di trasf.r1a5i.3e di ass.cia5i.3e sp.rtiva i3 S.cietF Sp.rtiva di capita<i tr.va3. app<ica5i.3i <e 3.r1e civi<istiche.rdi3arie I3 c.3sidera5i.3e de<<a c.3ti3uitf giuridica de< s.ggett. i3teressat. a<<.pera5i.3e di trasf.r1a5i.3e= 3.3 tr.va3. i3 quest. cas. app<ica5i.3e <e 3.r1e re<ative a<<. svi3c.<. deg<i at<eti a trasf.r1a5i.3e deve essere ratificata c.3 de<ibera de< C.3sig<i. de<<a FI= si ista35a da prese3tarsi a cura de<a s.cietf i3teressata= c.rredata da id.3ea 14

15 d.cu1e3ta5i.3e c.1pr.va3te <.pera5i.3e s.cietaria c.1piuta e a<<ega3d. c.pia de< versa1e3t. de<<a tassa federa<e di eur. 600=00 (v a<<egat. A) Servi5i WEB A< fi3e di.tti1i55are <a f.r3itura dei servi5i web.fferti a<<e s.cietf= si re3de 3.t. che <e case<<e di p.sta e<ettr.3ica asseg3ate a<<e s.cietf su< d.1i3i. feder3u.t.it che risu<ti uti<i55ate per u3 peri.d. superi.re a 6 1esi= s.3. aut.1atica1e3te disabi<itate da< siste1a i3f.r1atic. Si precisa che <e pr.cedure 1esse a disp.si5i.3e su< web= re<ativa1e3te a< ri33.v. de<< affi<ia5i.3e e de< tessera1e3t. at<eti (su https?.3<i3efeder3u.t.it)= si perfe5i.3a3. esc<usiva1e3te d.p. che i< C.1itat. Regi.3a<e c.1pete3te abbia ricevut. e vidi1at. tutta <a d.cu1e3ta5i.3e i3.rigi3a<e e <e ricevute dei versa1e3ti Ria11issi.3e 3ei ra3ghi federa<i e S.cietF decadute per 1a3cata riaffi<ia5i.3e p.ss.3. richiedere <a ria11issi.3e 3ei ra3ghi federa<i previa prese3ta5i.3e di app.sita ista35a da i3diri55arsi a< C.3sig<i. Federa<e= e3tr. i 1edesi1i ter1i3i stabi<iti per <a prese3ta5i.3e de<<a d.1a3da di pri1a affi<ia5i.3e ista35a deve c.3te3ere= a pe3a di irrecivibi<itf= <e 1.tiva5i.3i che ha33. deter1i3at. <a 1a3cata riaffi<ia5i.3e 3eg<i a33i precede3ti= se1pre che < i3teressata abbia 1a3te3ut.= se35a s.<u5i.3e di c.3ti3uitf= <a pr.pria struttura s.cietaria.3 s.3. a11issibi<i ista35e per s.cietf che 3.3 abbia3. ri33.vat. < affi<ia5i.3e per u3 peri.d. superi.re ad a33i quattr. a ria11issi.3e 3ei ra3ghi federa<i c.1p.rta < attribu5i.3e de<< a35ia3itf pregressa 1a 3.3 de< ric.3.sci1e3t. sp.rtiv.= i< qua<e disce3de da<<a i3terve3uta iscri5i.3e a33ua<e a< Registr. de<<e S.cietF Sp.rtive te3ut. da< CI ista35a di ria11issi.3e deve essere c.rredata da<<a ricevuta c.1pr.va3te i< versa1e3t. su< cc p.sta<e de<<a FI Ce3tra<e (v a<<egat. A) di u3a tassa pari a 1500=00 eur. per.g3i a33. di 1a3cat. ri33.v.= che sarf restituita i3 cas. di 3.3 acc.g<i1e3t. de<< ista35a= a< 3ett. de<< i1p.rt. di 100=00 eur. per <e spese tratte3ute per diritti di segreteria a richiesta di ria11issi.3e 3ei ra3ghi federa<e K irricevibi<e i3 prese35a di p.si5i.3i debit.rie da parte de<<a s.cietf richiede3te 3ei c.3fr.3ti de<<a FI ce3tra<e e. de< C.1itat. Regi.3a<e I< C.3sig<i. Federa<e= acquisit. i< 3u<<a.sta de< C.1itat. c.1pete3te= pr.vvede a pr.3u3ciarsi i3 via defi3itiva e i3appe<<abi<e Uti<i55. archi. FI E c.3se3tit. a tutti g<i ass.ciati < uti<i55. de< 1archi. (si1b.<.) de<<a Federa5i.3e Ita<ia3a u.t. a< fi3e di evide35iare <a pr.pria apparte3e35a a<<a stessa Federa5i.3e I< si1b.<. de<<a FI K aut.ri55at. u3ica1e3te ai s.ggetti ass.ciati e= qui3di= 3.3 K cedibi<i a ter5i! esse3d.3e vietata <a cessi.3e ad a5ie3de=.rga3i55a5i.3i= 15

16 istitu5i.3i= ecc eve3tua<1e3te c.<<egate c.3 < ass.ciat. se 3.3 espressa1e3te aut.ri55ata G<i affi<iati ha33. diritt. a caratteri55arsi app.3e3d. i< si1b.<. de<<a FI su<<a pr.pria carta i3testata= su<<e targhe de<<e pr.prie sedi= su<<a 1.du<istica di tessera1e3t. 3.3chT su<<e tessere di ric.3.sci1e3t. dei pr.pri iscritti= sui 1a3ifesti e <.ca3di3e re<ativi a<<a.rga3i55a5i.3e di 1a3ifesta5i.3i sp.rtive aut.ri55ate da<<a FI Se35a aut.ri55a5i.3e de<<a FI E CSETIT uti<i55are. i1itare i3 a<cu3a f.r1a. deriva5i.3e i si1b.<i. de3.1i3a5i.3i che p.ssa3. i3durre i< c.3vi3ci1e3t. di u3 ric.3.sci1e3t. dirett. e f.r1a<e de<<a FI i3 attivitf diverse da que<<e re<ative a<< eserci5i. de<<a pratica sp.rtiva Deve essere= perta3t.= preve3tiva1e3te aut.ri55at. < eve3tua<e uti<i55. de<<a de3.1i3a5i.3e e de< 1archi. FI 3e<<e attivitf di seguit. i3dicate= a tit.<. ese1p<ificativ. e 3.3 esaustiv.?!.rga3i55a5i.3e di c.3ve3ti.3= se1i3ari e c.rsi A! i3ser5i.3i pubb<icitariea! attivitf c.11ercia<ia! i3i5iative estra3ee a<<e attivitf ric.3.sciute da<<a FI uti<i55. de< si1b.<. de<<a FI= i3 qua3t. 1archi. registrat.= c.stituisce.ggett. di diritti di pr.prietf i3te<<ettua<e i< cui uti<i aut.ri55at. K severa1e3te vietat. e perseguit. a ter1i3i di <egge Uti<i55. 1archi. CI Tutti i si1b.<i pr.d.tti da< CI (1archi. CI= 1archi. ITAIA= 1archi. CI Servi5i) 3.3 s.3. uti<i55abi<i= sa<v. espressa aut.ri55a5i.3e= dag<i aff<iati Perta3t.= i< CI ha espressa1e3te previst. che <a c.1u3ica5i.3e re<ativa ad i3i5iative che preved.3. diversi gradi i< su. c.i3v.<gi1e3t. i3 i3i5iative rea<i55ate da ter5i (patr.ci3i= pr.getti c.3giu3ti= ecc) 3ecessita3.= per <a de<icate55a e c.1p<essitf de<<e i1p<ica5i.3i= deve essere s.ggett. di specifica aut.ri55a5i.3e da parte de< CI stess. 16

17 TESSERAET ATETI DIRIGETI e TECICI 17

18 DAIT' TESSERAET ATETI a piattaf.r1a.3<i3e di gesti.3e dei tessera1e3ti (https?.3<i3efeder3u.t.it) c.3se3te a<<e s.cietf di gestire ed i1p.stare <e pr.prie richieste di tessera1e3t. Resta i3tes. che dette d.1a3de di tessera1e3t. s.3. da c.3siderarsi pr.vvis.rie fi3ta3t. che i< C.1itat. Regi.3a<e c.1pete3te abbia ricevut. e vidi1at. tutta <a d.cu1e3ta5i.3e i3.rigi3a<e e <e ricevute dei versa1e3ti e S.cietF che per qua<siasi 1.tiv. 3.3 ha33. p.ssibi<itf di gestire i tessera1e3ti c.3 <e pr.cedure i3f.r1atiche= s.3. te3ute ad uti<i55are < app.sita 1.du<istica predisp.sta da<<a FI per <a gesti.3e cartacea de<<e.pera5i.3i di tessera1e3t. e de< c.3se3s. a< tratta1e3t. dei dati pers.3a<i i3.tte1pera35a a<<e disp.si5i.3i e1a3ate 3e< Dgs (c.dice di pr.te5i.3e dei dati pers.3a<i) a tessera= c.1p.sta da due se5i.3i= deve essere c.3servata ag<i atti de<<a s.cietf e da<< at<eta i3teressat. acquisi5i.3e.bb<igat.ria de<<a certifica5i.3e di id.3eitf 1edica K attestata da< Preside3te de<<a s.cietf c.3 <a s.tt.scri5i.3e de< 1.du<. di richiesta di tessera1e3t. S.3. irricevibi<i d.1a3de di tessera1e3t. prive de<<a s.tt.scri5i.3e de<< at<eta i3teressat. e de< Preside3te de<<a S.cietF TESSERAET ATETI AGISTI TERII D< TEP E PRCEDURE PER I TESSERAET I ter1i3i fissati per <e.pera5i.3i di tessera1e3t. s.3. que<<i di seguit. i3dicati? a - u.vi tessera1e3ti? da<< a< A b - Ri33.v. tessera1e3ti? da<< a< = dec.rs. ta<e ter1i3e g<i at<eti s.3. <iberi di tesserarsi per qua<siasi s.cietf affi<iataa c - trasc.rs. i< ter1i3e de< s.3. a11essi tessera1e3ti per <a stagi.3e Per i s.<i at<eti partecipa3ti ai Ca1pi.3ati di Pa<<a3u.t. i< ter1i3e per i< tessera1e3t. di cui a< precede3te pu3t. a) K fissat. e3tr. i< ve3erdx a3tecede3te < i3i5i. de< Ca1pi.3at.= fer1. resta3d. i ter1i3i di cui a<<a precede3te <ettera b) per qua3t. attie3e i ri33.vi di tessera1e3t. a d.cu1e3ta5i.3e 3ecessaria a< tessera1e3t. deve essere dep.sitata press. i< C.1itat. 3ei ter1i3i s.pra i3dicati= pe3a 3u<<itF dei re<ativi tessera1e3ti a qu.ta per i< tessera1e3t. per <'a33. ag.3istic K fissata 3e<<a 1isura di 13=00 eur. per.g3i at<eta= i3dipe3de3te1e3te da<<e discip<i3e praticate ed i3differe3te1e3te se trattasi di u3 ri33.v.. di pri1. tessera1e3t. VIC SPRTIV a) Te1p.ra3e.? G<i at<eti de< Sett.re u.t. si i3te3d.3. tesserati a vi3c.<. te1p.ra3e. si3. a< pri1. a33. de<<a categ.ria Raga55i G<i at<eti dei Sett.ri Tuffi= Si3cr.3i55at.= Sa<va1e3t. si i3te3d.3. tesserati a vi3c.<. te1p.ra3e. si3. a<< etf riferita a< pri1. a33. de<<a categ.ria Raga55i G<i at<eti de< Sett.re Pa<<a3u.t. si i3te3d.3. tesserati a vi3c.<. te1p.ra3e. si3. a<< etf riferita a< pri1. a33. de<<a categ.ria U3der 13 18

19 I3.<tre i< vi3c.<. pr.vvis.ri. K previst. per g<i at<eti di tutte <e categ.rie a< <.r. pri1. tessera1e3t.= i3te3de3d.si per ta<e a3che que<<. effettuat. d.p. u3 a33. di i3terru5i.3e di tessera1e3t. b) Defi3itiv.? Si i3te3d.3. tesserati a vi3c.<. defi3itiv. tutti g<i at<eti che 3.3 rie3tra3. tra que<<i ave3ti diritt. a< tessera1e3t. a vi3c.<. pr.vvis.ri. Su<<a base di qua3t. stabi<it. da<< art 5 c.11a 9 de<<. Statut. Federa<e i< vi3c.<. defi3itiv. K va<id. per u3a durata pari a.tt. i3tere stagi.3i ag.3istiche Dett. vi3c.<. si ri33.va aut.1atica1e3te per u3 peri.d. di pari durata de< pri1. i3 asse35a di 1a3ifesta5i.3i di v.<.3tf c.3traria da parte de<< at<eta da c.1u3icarsi a<1e3. 3e<< arc. te1p.ra<e che precede <e u<ti1e due stagi.3i ag.3istiche di regi1e di vi3c.<. Si precisa che se1pre a ter1i3e di Statut.= i< c.1put. dei suddetti ter1i3i s.3. dec.rsi da<<a stagi.3e ag.3istica = c.1e previst. da<< art 39 c.11a 1 <ett b) de<<. stess. Statut. e che= perta3t.= <a scade35a deg<i.tt. a33i c.i3cide c.3 <a stagi.3e ag.3istica a 1a3ifesta5i.3e di v.<.3tf c.3traria a< ri33.v. de< vi3c.<. deve essere prese3tata dag<i at<eti c.3 <e 1.da<itF i3dicate 3e< successiv. paragraf. G.da<itF attuative de< vi3c.<. sp.rtiv. e de<<a sua cessa5i.3ei c) Ri3u3cia a<< attivitf ag.3istica? I3 cas. di decisi.3e di u3 at<eta di ri3u3ciare a<<a attivitf ag.3istica= <. stess. K te3ut. a c.1u3icare ta<e decisi.3e se i3 regi1e di vi3c.<. defi3itiv. a 1e55. racc.1a3data ar a<<a S.cietF di apparte3e35a e= per c.3.sce35a= a< c.1pete3te C.1itat. Regi.3a<e= da spedirsi pri1a de<< i3i5i. de<<a stagi.3e sp.rtiva 3e<<a qua<e.pererf detta ri3u3cia a S.cietF tit.<are de< carte<<i3.= i3 cas. di successiva deter1i3a5i.3e de<< at<eta di ripre3dere < attivitf sp.rtiva ag.3istica= c.3serva i< diritt. di ripristi3. de< tessera1e3t. i3 qua3t. <a ri3u3cia a<< attivitf ag.3istica 3.3 c.1p.rta <e decade35a de< vi3c.<. sp.rtiv. be3sx <a sua s.spe3si.3e DAITA ATTUATIVE DE VIC SPRTIV E DEA SUA CESSAIE 1.da<itF attuative de< vi3c.<. ex art 5= pu3t. 39 Statut. FI A) Disp.si5i.3i ge3era<i Y1Z I< vi3c.<. di tessera1e3t. deg<i at<eti i3 fav.re de<<e s.cietf K te1p.ra3e. e <a sua durata e < eve3tua<e ri33.v. s.3. stabi<iti da<< art 59 de<<. Statut. Y2Z e c.3tr.versie riguarda3ti <a discip<i3a de< vi3c.<. c.3te3ute 3e<<. Statut. e 3e<<a prese3te Circ.<are.r1ativa s.3. dev.<ute a< Giudice dei Tessera1e3ti e Trasferi1e3ti Y3Z Per effett. dei ter1i3i i3dicati a< precede3te pu3t. 1)= g<i at<eti i< cui tessera1e3t. era1e3t. defi3itiv. K dec.rs. da<<a stagi.3e ag.3istica dev.3. prese3tare!qua<.ra i3teressati! e3tr. <a stagi.3e a3ifesta5i.3e c.3traria a< ri33.v. de< vi3c.<. a partire da<<a stagi.3e = c.3 <e 1.da<itF di seguit. i3dicate 19

20 B) Reg.<e per <a cessa5i.3e de< regi1e di vi3c.<. Y1Z at<eta che i3te3de sci.g<iere i< vi3c.<. di tessera1e3t. i3 fav.re de<<a s.cietf di apparte3e35a a< ter1i3e de< peri.d. di cui a<<a precede3te <ettera A)= pu3t. 1= K te3ut. ad i3viare= e3tr. < arc. te1p.ra<e che precede <e u<ti1e due stagi.3i ag.3istiche i3 regi1e di vi3c.<.= <a pr.pria 1a3ifesta5i.3e di v.<.3tf c.3traria a< ri33.v. aut.1atic. de< vi3c.<. Y2Z a 1a3ifesta5i.3e di v.<.3tf di cui a< precede3te pu3t. 1 deve essere f.r1a<i55ata 3e< c.rs. c de<<a sesta stagi.3e di tessera1e3t. i3 stat. di vi3c.<. defi3itiv. ( )= c.3 dichiara5i.3e da re3dersi uti<i55a3d. esc<usiva1e3te < app.sit. 1.du<. federa<e (A<<egat. E) disp.3ibi<e su< sit. web federa<e= a 1e55. pieg. racc.1a3dat. ar a<<a Federa5i.3e Ita<ia3a u.t.! Segreteria Ge3era<e Uffici. Tessera1e3ti Stadi. <i1pic. Curva.rd! R.1a G<i Uffici de<<a Segreteria Ge3era<e de<<a Federa5i.3e Sede a5i.3a<e= e3tr. i< ter1i3e di gi.r3i tre3ta da<<a rice5i.3e de< predett. 1.du<.= 3e da33. c.1u3ica5i.3e a<<a s.cietf di apparte3e35a de<< at<eta e a< C.1itat. Regi.3a<e c.1pete3te per territ.ri.= cura3d.3e <a tras1issi.3e a< Giudice dei Tessera1e3ti e Trasferi1e3ti Y3Z I< Giudice dei Tessera1e3ti e Trasferi1e3ti= e3tr. i< successiv. ter1i3e di gi.r3i tre3ta da<<a rice5i.3e da parte deg<i g<i Uffici de<<a Segreteria Ge3era<e de<<a Federa5i.3e Sede a5i.3a<e= pr.3u3cia d uffici. i3.rdi3e a<<. stat. di <ibertf di vi3c.<. de<< at<eta e <a dec.rre35a di ta<e stat. a pr.3u3cia d uffici. de< Giudice dei Tessera1e3ti e Trasferi1e3ti vie3e pubb<icata su app.sita se5i.3e de< sit. web federa<e a parte i3teressata avvers. <a pr.3u3cia d uffici. de< Giudice dei tessera1e3ti e Trasferi1e3ti pul ric.rrere a< 1edesi1. Giudice dei Tessera1e3ti e Trasferi1e3ti c.3 ric.rs. da prese3tarsi e3tr. i< ter1i3e di gi.r3i 3.va3ta da<<a data di sua pubb<ica5i.3e su< sit. web federa<e a decisi.3e de< Giudice dei Tessera1e3ti e Trasferi1e3ti K i1pug3abi<e i33a35i <a C.11issi.3e Tessera1e3ti e Trasferi1e3ti 3e< rispett. dei ter1i3i di pr.p.si5i.3e de<< appe<<. previsti da< Reg.<a1e3t. di Giusti5ia Federa<e Y4Z I ter1i3i previsti per < at<eta e <a s.cietf di apparte3e35a s.3. pere3t.ri e <a <.r. 1a3cata.sserva35a c.1p.rta <a c.3segue3te decade35a de< diritt. Y5Z I ter1i3i previsti per g<i Uffici de<<a Segreteria Ge3era<e de<<a Federa5i.3e Sede a5i.3a<e e per i< Giudice dei Tessera1e3ti e Trasferi1e3ti s.3..rdi3at.ri Y6Z I< tessera1e3t. de<< at<eta 3.3 pic s.ggett. a regi1e di vi3c.<. deve i3terve3ire per u3a S.cietF i1pr.r.gabi<1e3te e3tr. i ter1i3i a33ua<1e3te stabi<iti da<<a Circ.<are Ge3era<e per <e Affi<ia5i.3i e i Tessera1e3ti e dai Reg.<a1e3ti dei Ca1pi.3ati Federa<i Y7Z at<eta 3.3 tesserat. e3tr. i< ter1i3e u<ti1. de< 31 ge33ai. de<<a stagi.3e ag.3istica per <a qua<e ha.tte3ut. <a cessa5i.3e de< vi3c.<.= per1a3e 3e<<. status di svi3c.<at. fi3. a 3u.v. tessera1e3t.= c.3 < app<ica5i.3e di qua3t. previst. da< successiv. pu3t. 2= <ettera A) c.11a 7 2 Dei rapp.rti tra <e s.cietf i3 re<a5i.3e r a< tessera1e3t. di at<eti 3.3 pic i3 regi1e di vi3c.<. A) Reg.<e per <a c.rresp.3si.3e de<< i3de33itf di prepara5i.3e ai fi3i de< tessera1e3t. di at<eta 3.3 pic i3 regi1e di vi3c.<. 20

Le pensioni dal 1 gennaio 2014

Le pensioni dal 1 gennaio 2014 Argomento A cura deo Spi-Cgi de Emiia-Romagna n. 1 gennaio 2014 Le pensioni da 1 gennaio 2014 Perequazione automatica 2014 pensioni, assegni e indennità civii assistenziai importo aggiuntivo per anno 2013

Dettagli

1. Modalità attuative del vincolo ex art. 5, punto n.9 Statuto F.I.N.

1. Modalità attuative del vincolo ex art. 5, punto n.9 Statuto F.I.N. 1. Modalità attuative del vincolo ex art. 5, punto n.9 Statuto F.I.N. A) Disposizioni generali [1] Il vincolo di tesseramento degli atleti in favore delle società è temporaneo e la sua durata e l eventuale

Dettagli

4. Metodo semiprobabilistico agli stati limite

4. Metodo semiprobabilistico agli stati limite 4. Metodo seiprobabilistico agli stati liite Tale etodo cosiste el verificare che le gradezze che ifluiscoo i seso positivo sulla, valutate i odo da avere ua piccolissia probabilità di o essere superate,

Dettagli

BANDO DI GARA D' APPALTO. 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitale Dipartimento

BANDO DI GARA D' APPALTO. 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitale Dipartimento , ROMA CAPTALE '21M~ BANDO D GARA D' APPALTO SEZONE ) AMMNSTRAZONE AGGUDCATRCE. N PUBBLCAZONE DAL~...1:Jj~jM.~ A L _.2 /~L-MZ: = 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitae Dipartimento

Dettagli

J yy > Jxx. l o H A R A R B

J yy > Jxx. l o H A R A R B oitecnico di Torino I cedimento di una struttura soggetta a carichi statici può avvenire in acuni casi con un meccanismo diverso da queo di superamento dei imiti di resistena de materiae. Tae meccanismo

Dettagli

BLOCCO TEMATICO DI ESTIMO. Standard Internazionali di Valutazione (IVS) Market Comparison Approach (MCA) calcolo dei prezzi marginali

BLOCCO TEMATICO DI ESTIMO. Standard Internazionali di Valutazione (IVS) Market Comparison Approach (MCA) calcolo dei prezzi marginali BLOCCO TEMATICO DI ESTIMO Standard Internazionai di Vautazione (IVS) Market Comparison Approach (MCA) cacoo dei prezzi marginai Docente: geom. Antonio Eero CORSO PRATICANTI 205 I PREZZI MARGINALI I prezzo

Dettagli

BANDO DI GARA D'APPALTO. 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitale Dipartimento

BANDO DI GARA D'APPALTO. 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitale Dipartimento Po) AA/AZ ft.'f ROMA CAPTALE BANDO D GARA D'APPALTO SEZONE ) AMMNSTRAZONE AGGUDCATRCE. 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitae Dipartimento Sviuppo nfrastrutture e Manutenzione

Dettagli

ATTO COSTITUTIVO DI ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA. L anno 2014 il giorno 11 del mese di FEBBRAIO in Bari (BA) Torre a mare alla Via

ATTO COSTITUTIVO DI ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA. L anno 2014 il giorno 11 del mese di FEBBRAIO in Bari (BA) Torre a mare alla Via 1 ATTO COSTITUTIVO DI ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA L anno 2014 il giorno 11 del mese di FEBBRAIO in Bari (BA) Torre a mare alla Via Pitagora n. 7 alle ore 20,00 si sono riuniti i Sigg.: - Iacobellis

Dettagli

Roma, 18 settembre 2014. Claai

Roma, 18 settembre 2014. Claai .:.ontratto Coettivo Nazionae di Lavoro per i dipendenti dae imprese artigiane esercenti Servizi di puizia, Disinfezione, Disinfestazione, Derattizzazione e Sanificazione Roma, 18 settembre 2014 Caai Si

Dettagli

IL CALCOLO COMBINATORIO

IL CALCOLO COMBINATORIO IL CALCOLO COMBINATORIO Calcolo combiatorio è il termie che deota tradizioalmete la braca della matematica che studia i modi per raggruppare e/o ordiare secodo date regole gli elemeti di u isieme fiito

Dettagli

La sicurezza sul lavoro: obblighi e responsabilità

La sicurezza sul lavoro: obblighi e responsabilità La sicurezza sul lavoro: obblighi e resposabilità Il Testo uico sulla sicurezza, Dlgs 81/08 è il pilastro della ormativa sulla sicurezza sul lavoro. I sostaza il Dlgs disciplia tutte le attività di tutti

Dettagli

8. Quale pesa di più?

8. Quale pesa di più? 8. Quale pesa di più? Negli ultimi ai hao suscitato particolare iteresse alcui problemi sulla pesatura di moete o di pallie. Il primo problema di questo tipo sembra proposto da Tartaglia el 1556. Da allora

Dettagli

DEFINIZIONE PROCESSO LOGICO E OPERATIVO MEDIANTE IL QUALE, SULLA BASE

DEFINIZIONE PROCESSO LOGICO E OPERATIVO MEDIANTE IL QUALE, SULLA BASE DEFINIZIONE PROCESSO LOGICO E OPERATIVO MEDIANTE IL QUALE, SULLA BASE DI UN GRUPPO DI OSSERVAZIONI O DI ESPERIMENTI, SI PERVIENE A CERTE CONCLUSIONI, LA CUI VALIDITA PER UN COLLETTIVO Più AMPIO E ESPRESSA

Dettagli

EQUAZIONI ALLE RICORRENZE

EQUAZIONI ALLE RICORRENZE Esercizi di Fodameti di Iformatica 1 EQUAZIONI ALLE RICORRENZE 1.1. Metodo di ufoldig 1.1.1. Richiami di teoria Il metodo detto di ufoldig utilizza lo sviluppo dell equazioe alle ricorreze fio ad u certo

Dettagli

NORMATIVA GENERALE AFFILIAZIONI E TESSERAMENTI NORMATIVA ATTIVITA PROPAGANDA

NORMATIVA GENERALE AFFILIAZIONI E TESSERAMENTI NORMATIVA ATTIVITA PROPAGANDA NORMATIVA GENERALE AFFILIAZIONI E TESSERAMENTI * * * * NORMATIVA ATTIVITA PROPAGANDA E SCUOLE NUOTO FEDERALI * * * * STAGIONE 2014 2015 APPROVATA CON DELIBERA C.F. 7/7/2014 AGGIORNATA AL 07/10/2014 INDICE

Dettagli

Aggiornamento remoto della chiave hardware

Aggiornamento remoto della chiave hardware AMV S.r.l. Via San Lrenz, 106 34077 Rnchi dei Leginari (Grizia) Italy Ph. +39 0481.779.903 r.a. Fax +39 0481.777.125 E-mail: inf@amv.it www.amv.it Cap. Sc. 10.920,00 i.v. P.Iva: IT00382470318 C.F. e Iscriz.

Dettagli

Stefano Falorsi. di seconda e quinta elementare rispettivamente di numerosità e N. I test somministrati alle

Stefano Falorsi. di seconda e quinta elementare rispettivamente di numerosità e N. I test somministrati alle Nota metooogica sua strategia i campionamento e sistema nazionae i vautazione ee competenze per e cassi secona e quinta e primo cico ea scuoa primaria Stefano Faorsi. Obiettivi I Sistema Nazionae i Vautazione

Dettagli

CONCETTI BASE DI STATISTICA

CONCETTI BASE DI STATISTICA CONCETTI BASE DI STATISTICA DEFINIZIONI Probabilità U umero reale compreso tra 0 e, associato a u eveto casuale. Esso può essere correlato co la frequeza relativa o col grado di credibilità co cui u eveto

Dettagli

MARTINA ZIPOLI. Curriculum Vitae Martina Zipoli INFORMAZIONI PERSONALI. Sesso Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazionalità Italiana

MARTINA ZIPOLI. Curriculum Vitae Martina Zipoli INFORMAZIONI PERSONALI. Sesso Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazionalità Italiana INFORMAZIONI PERSONALI MARTINA ZIPOLI Sess Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazinalità Italiana ESPERIENZA PROFESSIONALE Archelga press cantieri di scav prgrammat ed emergenza, cn ruli di respnsabile

Dettagli

Soci. Posteggio barche/canoa. Categoria Socio Tassa base Uso barche Uso natante Uso tutto. Socio attivo 150 350 550 800

Soci. Posteggio barche/canoa. Categoria Socio Tassa base Uso barche Uso natante Uso tutto. Socio attivo 150 350 550 800 TARIFFARIO 2015 Valid dal 01.02.2015 Sci Categria Sci Tassa base Us barche Us natante Us tutt Psteggi barche/cana Sci attiv 150 350 550 800 Sci attiv famiglia 160 400 600 800 Sci attiv Junir 50 *1) 100

Dettagli

Università degli Studi di Messina Anno Accademico 2014/2015. Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Ambientali e Metodologie Quantitative

Università degli Studi di Messina Anno Accademico 2014/2015. Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Ambientali e Metodologie Quantitative Università degli Studi di Messina Ann Accademic 2014/2015 Dipartiment di Scienze Ecnmiche, Aziendali, Ambientali e Metdlgie Quantitative I MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO IN ECONOMIA BANCARIA E FINANZIARIA

Dettagli

MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO

MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO Riepilg dcumentazine 1 2 Istanza di autrizzazine all scaric in crp idric

Dettagli

I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE

I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE La direttiva Servizi mira a ffrire ai cnsumatri più scelta, più qualità e un access più facile ai servizi in tutt il territri dell UE PERCHÉ LE NUOVE NORME

Dettagli

1.3 - DAT I T ECNICI, DIMENSIONI E AT T ACCHI IDRAU LICI

1.3 - DAT I T ECNICI, DIMENSIONI E AT T ACCHI IDRAU LICI nfo g e ne rai. - T T, T T U L T 9 0 n 4 " L" T T T T T T T T T T 4 T T 4 Q u a d ro c o m a n d i p ia c o n tro o fia a o rtin a d i p u iz ia T a n d a ta ris c a d a m e n to T ito rn o ris c a d a

Dettagli

STUDIO SULL' EVOLUZIONE DELLA CONCENTRAZIONE NELL' INDUSTRIA DELLA COSTRUZIONE DI MACCHINE NON ELETTRICHE IN ITALIA

STUDIO SULL' EVOLUZIONE DELLA CONCENTRAZIONE NELL' INDUSTRIA DELLA COSTRUZIONE DI MACCHINE NON ELETTRICHE IN ITALIA C0MMISSIOHE DELLE COMUNITÀ EUROPEE DIRE!ZIONE GENERALE DELLA CONCORRENZA IV/A._3 STUDIO SULL' EVOLUZIONE DELLA CONCENTRAZIONE NELL' INDUSTRIA DELLA COSTRUZIONE DI MACCHINE NON ELETTRICHE IN ITALIA - Costruzione

Dettagli

Capitolo Decimo SERIE DI FUNZIONI

Capitolo Decimo SERIE DI FUNZIONI Capitolo Decimo SERIE DI FUNZIONI SUCCESSIONI DI FUNZIONI I cocetti di successioe e di serie possoo essere estesi i modo molto aturale al caso delle fuzioi DEFINIZIONE Sia E u sottoisieme di  e, per ogi

Dettagli

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015. CONTRIBUTI A CARICO DELLE SOCIETÀ NON PROFESSIONISTICHE E CENTRI MINIBASKET Consiglio federale n. 6 del 10 maggio 2014

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015. CONTRIBUTI A CARICO DELLE SOCIETÀ NON PROFESSIONISTICHE E CENTRI MINIBASKET Consiglio federale n. 6 del 10 maggio 2014 STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 CONTRIBUTI A CARICO DELLE SOCIETÀ NON PROFESSIONISTICHE E CENTRI MINIBASKET Consiglio federale n. 6 del 10 maggio 2014 COMUNICATO UFFICIALE N. 1097 del 10 maggio 2014 Indice

Dettagli

Capitolo 8 Le funzioni e le successioni

Capitolo 8 Le funzioni e le successioni Capitolo 8 Le fuzioi e le successioi Prof. A. Fasao Fuzioe, domiio e codomiio Defiizioe Si chiama fuzioe o applicazioe dall isieme A all isieme B ua relazioe che fa corrispodere ad ogi elemeto di A u solo

Dettagli

CON ADEGUAMENTO A NUOVI PRINCIPI INFORMATORI CONI APPORTATE DAL COMMISSARIO AD ACTA

CON ADEGUAMENTO A NUOVI PRINCIPI INFORMATORI CONI APPORTATE DAL COMMISSARIO AD ACTA STATUTO FEDERALE CON ADEGUAMENTO A NUOVI PRINCIPI INFORMATORI CONI APPORTATE DAL COMMISSARIO AD ACTA APPROVATO CON DELIBERA PRESIDENTE CONI N. 130/56 E RATIFICATO DALLA GIUNTA C.O.N.I. IL 4/9/2012 INDICE

Dettagli

TBLUE SAUNA MILANO ASSOCIAZIONE RICREATIVA CULTURALE

TBLUE SAUNA MILANO ASSOCIAZIONE RICREATIVA CULTURALE STATUTO CIRCOLO TBLUE Art. 1 COSTITUZIONE - SEDE E costituito, come associazione culturale ricreativa non riconosciuta ai sensi dell art 36 e ss. Codice Civile ed art. 148 comma 3 D.P.R. 917/1986 (T.U.I.R.),

Dettagli

Manuale Amministratore. Edizione Ottobre 2008

Manuale Amministratore. Edizione Ottobre 2008 Manuale Amministratre Edizine Ottbre 2008 Manuale Amministratre PaschiInTesreria - Ottbre 2008 INDICE 1. Intrduzine 3 2. Access Amministratre 4 3. Funzini Amministrative 6 3.1. Gestine Azienda 6 3.2. Gestine

Dettagli

LA DERIVATA DI UNA FUNZIONE

LA DERIVATA DI UNA FUNZIONE LA DERIVATA DI UNA FUNZIONE OBIETTIVO: Defiire lo strumeto matematico ce cosete di studiare la cresceza e la decresceza di ua fuzioe Si comicia col defiire cosa vuol dire ce ua fuzioe è crescete. Defiizioe:

Dettagli

ARTICOLO 1 Ambito di applicazione

ARTICOLO 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO STUDENTI DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO Approvato dal Senato Accademico con delibera del 10 giugno 2008 e modificato con delibera del Senato Accademico del 14 giugno 2011 Decreto rettorale

Dettagli

REGISTRO DELLE ASSOCIAZIONI E SOCIETA' SPORTIVE DILETTANTISTICHE (RASSD)

REGISTRO DELLE ASSOCIAZIONI E SOCIETA' SPORTIVE DILETTANTISTICHE (RASSD) REGISTRO DELLE ASSOCIAZIONI E SOCIETA' SPORTIVE DILETTANTISTICHE (RASSD) GUIDA AL PROGRAMMA DI GESTIONE DELLE ISCRIZIONI Ufficio Organismi Sportivi DSA, EPS, AB novembre 2014 1 Informazioni Generali 1.

Dettagli

Soluzione La media aritmetica dei due numeri positivi a e b è data da M

Soluzione La media aritmetica dei due numeri positivi a e b è data da M Matematica per la uova maturità scietifica A. Berardo M. Pedoe 6 Questioario Quesito Se a e b soo umeri positivi assegati quale è la loro media aritmetica? Quale la media geometrica? Quale delle due è

Dettagli

IL PIANETA TERRA. IL RETICOLATO TERRESTRE POLI: sono i punti di intersezione tra l asse terrestre e la superficie terrestre. s i pia i paralleli

IL PIANETA TERRA. IL RETICOLATO TERRESTRE POLI: sono i punti di intersezione tra l asse terrestre e la superficie terrestre. s i pia i paralleli IL PIANETA TERRA IL RETICOLATO TERRESTRE POLI: sono i punti di intersezione tra l asse terrestre e la superficie terrestre. s i pia i paralleli all a r e a su. EQUATORE: piano perpendic lare all i rotazione,

Dettagli

Il confronto tra DUE campioni indipendenti

Il confronto tra DUE campioni indipendenti Il cofroto tra DUE camioi idiedeti Il cofroto tra DUE camioi idiedeti Cofroto tra due medie I questi casi siamo iteressati a cofrotare il valore medio di due camioi i cui i le osservazioi i u camioe soo

Dettagli

Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive

Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive Dipartimento della Pubblica Sicurezza Stagione sportiva 2011/2012 Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive Determinazione n. 26/2012 del 30 maggio 2012 L Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni

Dettagli

Università degli Studi di Lecce Facoltà di Ingegneria Informatica N.O. A.A. 2003/2004. Tesina Esame di Elettronica Analogica II

Università degli Studi di Lecce Facoltà di Ingegneria Informatica N.O. A.A. 2003/2004. Tesina Esame di Elettronica Analogica II Università degli Studi di Lecce Facltà di Ingegneria Infrmatica N.O. A.A. /4 esina Esame di Elettrnica Analgica II Studentessa: Laura Crchia Dcente: Dtt. Marc Panare INDICE Presentazine del prgett del

Dettagli

Sintassi dello studio di funzione

Sintassi dello studio di funzione Sitassi dello studio di fuzioe Lavoriamo a perfezioare quato sapete siora. D ora iazi pretederò che i risultati che otteete li SCRIVIATE i forma corretta dal puto di vista grammaticale. N( x) Data la fuzioe:

Dettagli

TITOLO I. Regolamento Organico F.I.N. INDICE CAPO I CAPO II CAPO III

TITOLO I. Regolamento Organico F.I.N. INDICE CAPO I CAPO II CAPO III Regolamento Organico F.I.N. INDICE TITOLO I CAPO I LE SOCIETA Art. 1 Affiliazione pag. 1 Art. 2 Domanda di affiliazione pag. 1 Art. 3 Domanda di riaffiliazione pag. 2 Art. 4 Accettazione della domanda

Dettagli

OPERATORI TECNICI ALTA SCUOLA TECNICI ALTA SCUOLA FORMAZIONE ED AGGIORNAMENTO

OPERATORI TECNICI ALTA SCUOLA TECNICI ALTA SCUOLA FORMAZIONE ED AGGIORNAMENTO OPERATORI TECNICI ALTA SCUOLA TECNICI ALTA SCUOLA FORMAZIONE ED AGGIORNAMENTO 1 GENERALITA L Alta Scuola nasce in Italia nel XV sec. I tra i grandi maestri, i più noti ci sono: Giambattista Pignatelli,

Dettagli

3.4 Tecniche per valutare uno stimatore

3.4 Tecniche per valutare uno stimatore 3.4 Teciche per valutare uo stimatore 3.4. Il liguaggio delle decisioi statistiche, stimatori corretti e stimatori cosisteti La teoria delle decisioi forisce u liguaggio appropriato per discutere sulla

Dettagli

MODULO S3 AVVERTENZE GENERALI

MODULO S3 AVVERTENZE GENERALI MODULO S3 Scioglimento, liquidazione, cancellazione dal Registro Imprese AVVERTENZE GENERALI Finalità del modulo Il modulo va utilizzato per l iscrizione nel Registro Imprese dei seguenti atti: scioglimento

Dettagli

I RAPPORTI DI LAVORO IN AMBITO SPORTIVO DILETTANTISTICO

I RAPPORTI DI LAVORO IN AMBITO SPORTIVO DILETTANTISTICO SERVIZIO DECENTRAMENTO E ASSISTENZA AMMINISTRATIVA AI PICCOLI COMUNI SERVIZIO PROGRAMMAZIONE E GESTIONE ATTIVITA TURISTICHE E SPORTIVE www.provincia.torino.gov.it FORUM IN MATERIA DI ENTI SPORTIVI DILETTANTISTICI

Dettagli

NORME DI FUNZIONAMENTO DEGLI ORGANI TECNICI DELL A.I.A.

NORME DI FUNZIONAMENTO DEGLI ORGANI TECNICI DELL A.I.A. NORME DI FUNZIONAMENTO DEGLI ORGANI TECNICI DELL A.I.A. Art. 1 - Organi tecnici A. ORGANI TECNICI NAZIONALI Gli Organi Tecnici Nazionali dell A.I.A. composti da un Responsabile e più componenti, sono:

Dettagli

I radicali 1. Claudio CANCELLI (www.claudiocancelli.it)

I radicali 1. Claudio CANCELLI (www.claudiocancelli.it) I rdicli Cludio CANCELLI (www.cludioccelli.it) Ed..0 www.cludioccelli.it Dec. 0 I rdicli INDICE DEI CONTENUTI. I RADICALI... INDICE DI RADICE PARI...4 INDICE DI RADICE DISPARI...5 RADICALI SIMILI...6 PROPRIETA

Dettagli

Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O

Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O AUTODICHIARAZIONE Oggetto: Appalto n. FNN2012/0003

Dettagli

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta PIAZZA MUNICIPIO C.F.81000730853 P.IVA. 01556350856 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE (periodo dall 01/01/2011

Dettagli

Chi è il soggetto che procede ad erogare il servizio di scambio sul posto? Quali sono i vantaggi di aderire al regime di scambio sul posto?

Chi è il soggetto che procede ad erogare il servizio di scambio sul posto? Quali sono i vantaggi di aderire al regime di scambio sul posto? Mdalità di access alla cnvenzine (13) Csa si intende per servizi di scambi sul pst? L scambi sul pst [Deliberazine ARG/elt 74/08, Allegat A Test integrat dell scambi sul pst (TISP)], è un meccanism che

Dettagli

MATEMATICA FINANZIARIA

MATEMATICA FINANZIARIA Capializzazioe semplice e composa MATEMATICA FINANZIARIA Immagiiamo di impiegare 4500 per ai i ua operazioe fiaziaria che frua u asso del, % auo. Quao avremo realizzao alla fie dell operazioe? I u coeso

Dettagli

CORSO DI DIRITTO SPORTIVO I RAPPORTI DI LAVORO ALL INTERNO DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE AVV. MARIA ELENA PORQUEDDU

CORSO DI DIRITTO SPORTIVO I RAPPORTI DI LAVORO ALL INTERNO DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE AVV. MARIA ELENA PORQUEDDU CORSO DI DIRITTO SPORTIVO I RAPPORTI DI LAVORO ALL INTERNO DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE AVV. MARIA ELENA PORQUEDDU INTRODUZIONE ALLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE IN QUALSIASI FORMA COSTITUITE

Dettagli

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 PERIODO TEMPORALE CONSIDERATO Viene considerata tutta l attività svolta dalla prima settimana di novembre 2012 (5 11 novembre 2012 ), all ultima

Dettagli

Informazioni personali

Informazioni personali Informazioni personali Nome e cognome Alessandro Melchionna Laurea Scienze Statistiche Presetaie Le mie esperienze professionali e le competenze acquisite gravitano in diversi domini, quali quello del

Dettagli

I numeri complessi. Pagine tratte da Elementi della teoria delle funzioni olomorfe di una variabile complessa

I numeri complessi. Pagine tratte da Elementi della teoria delle funzioni olomorfe di una variabile complessa I umeri complessi Pagie tratte da Elemeti della teoria delle fuzioi olomorfe di ua variabile complessa di G. Vergara Caffarelli, P. Loreti, L. Giacomelli Dipartimeto di Metodi e Modelli Matematici per

Dettagli

Dopo 30 giugno. Totale. TASSA D ISCRIZIONE 30 giugno RICHIESTE E CONDIZIONI DI PRENOTAZIONE SPAZI. DOPO QUANTITÀ 30 GIUGNO x mq

Dopo 30 giugno. Totale. TASSA D ISCRIZIONE 30 giugno RICHIESTE E CONDIZIONI DI PRENOTAZIONE SPAZI. DOPO QUANTITÀ 30 GIUGNO x mq Rma, 29-30-31 ttbre 2003, EUR, Palazz dei Cngressi DOMANDA DI AMMISSIONE A BIBLIOCOM BIBLIOTEXPO 2003 cmpilare in gni sua parte Dati aziendali DATI DELL AZIENDA TITOLARE DELLO STAND DATI PER LA FATTURAZIONE

Dettagli

l = 0, 1, 2, 3,,, n-1n m = 0, ±1,

l = 0, 1, 2, 3,,, n-1n m = 0, ±1, NUMERI QUANTICI Le autofuzioi soo caratterizzate da tre parametri chiamati NUMERI QUANTICI e soo completamete defiite dai loro valori: : umero quatico pricipale l : umero quatico secodario m : umero quatico

Dettagli

POPOLARE VITA S.p.A.

POPOLARE VITA S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE SULLA VITA IN FORMA MISTA, A PREMIO UNICO CON RIVALUTAZIONE ANNUALE DEL CAPITALE (TARIFFA N. 560) Orizzonte Sicuro Il presente Fascicolo Informativo, contenente: la Scheda Sintetica;

Dettagli

Regolamento. sullo status e sui trasferimenti dei calciatori

Regolamento. sullo status e sui trasferimenti dei calciatori Regolamento sullo status e sui trasferimenti dei calciatori 1 REGOLAMENTO SULLO STATUS E SUL TRASFERIMENTO DEI CALCIATORI... 3 DEFINIZIONI... 4 I. DISPOSIZIONE INTRODUTTIVA... 5 II. STATUS DEI CALCIATORI...

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI DELL ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI

REGOLAMENTO PER IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI DELL ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI REGOLAMENTO PER IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI DELL ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI TRENTO (Approvato con delibera del Consiglio in data 12 gennaio

Dettagli

8) Sia Dato un mazzo di 40 carte. Supponiamo che esso sia mescolato in modo

8) Sia Dato un mazzo di 40 carte. Supponiamo che esso sia mescolato in modo ESERCIZI DI CALCOLO DELLE PROBABILITÁ ) Qual e la probabilita che laciado dadi a facce o esca essu? Studiare il comportameto asitotico di tale probabilita per grade. ) I u sacchetto vi soo 0 pallie biache;

Dettagli

LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE DATALOG ITALIA SRL LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE La Finanziaria 2008 ha stabilit che la fatturazine nei cnfrnti delle amministrazini dell stat debba avvenire esclusivamente

Dettagli

Modalità di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti l attività di mediatore disciplinata dalla legge 3 febbraio

Modalità di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti l attività di mediatore disciplinata dalla legge 3 febbraio Modalità di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti l attività di mediatore disciplinata dalla legge 3 febbraio 1989, n. 39, in attuazione degli articoli 73 e 80 del decreto

Dettagli

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa PER IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITÀ NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M.Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI CONCERNENTI

Dettagli

VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808

VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808 VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808 L ann duemilaundici il girn 11 del mese di Aprile alle re 10:00, press la sede della

Dettagli

REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI. Art. 1 - Fonti

REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI. Art. 1 - Fonti REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI Art. 1 - Fonti 1. Il presente Regolamento disciplina la composizione, la durata e le modalità di funzionamento del Collegio dei Revisori

Dettagli

GUIDA PRATICA ALLA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI

GUIDA PRATICA ALLA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI GUIDA PRATICA ALLA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI (CON PARTICOLARE RIFERIMENTO ALLA PROCEDURA TELEMATICA) Versione 1.3 del 26/11/2012 Sommario Premessa... 3 1 Introduzione... 4 1.1 Il contesto normativo...

Dettagli

per la durata di seguito indicata: nel periodo dal al nella/e giornata/e:

per la durata di seguito indicata: nel periodo dal al nella/e giornata/e: Marca da bollo 14,62 AL SIGNOR SINDACO DEL COMUNE DI BERTINORO OGGETTO: Richiesta licenza di spettacolo o trattenimento pubblici di cui all art. 68/ 69 del regio decreto 18 giugno 1931, n. 773, a carattere

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015 Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

Dettagli

LA NUOVA MODALITA PER OTTENERE L ESENZIONE DAL TICKET PER LE PRESTAZIONI SPECIALISTICHE IN BASE AL REDDITO

LA NUOVA MODALITA PER OTTENERE L ESENZIONE DAL TICKET PER LE PRESTAZIONI SPECIALISTICHE IN BASE AL REDDITO LA NUOVA MODALITA PER OTTENERE L ESENZIONE DAL TICKET PER LE PRESTAZIONI SPECIALISTICHE IN BASE AL REDDITO A. LA NUOVA MODALITA 3 B. RILASCIO DELL ATTESTATO DI ESENZIONE 5 C. REQUISITI PER L ESENZIONE

Dettagli

Metodi statistici per l'analisi dei dati

Metodi statistici per l'analisi dei dati Metodi statistici per l aalisi dei dati due Motivazioi Obbiettivo: Cofrotare due diverse codizioi (ache defiiti ) per cui soo stati codotti gli esperimeti. Metodi tatistici per l Aalisi dei Dati due Esempio

Dettagli

La probabilità di avere non più di un maschio, significa la probabilità di averne 0 o 1: ( 0) P( 1)

La probabilità di avere non più di un maschio, significa la probabilità di averne 0 o 1: ( 0) P( 1) Esercizi sulle distribuzioni binoiale e poissoniana Esercizio n. Una coppia ha tre figli. Calcolare la probabilità che abbia non più di un aschio se la probabilità di avere un aschio od una feina è sepre

Dettagli

CIRCOLARE N. 21/E. Roma, 10 luglio 2014

CIRCOLARE N. 21/E. Roma, 10 luglio 2014 CIRCOLARE N. 21/E Direzione Centrale Normativa Roma, 10 luglio 2014 OGGETTO: Fondi di investimento alternativi. Articoli da 9 a 14 del decreto legislativo 4 marzo 2014, n. 44 emanato in attuazione della

Dettagli

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila Modello B) REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila acquisito di materiale di cancelleria per l Ufficio amministrativo

Dettagli

REGOLAMENTO INTERNO DELL UFFICIO SEGRETERIA

REGOLAMENTO INTERNO DELL UFFICIO SEGRETERIA REGOLAMENTO INTERNO DELL UFFICIO SEGRETERIA PREMESSA Le attività dell Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Ravenna sono regolate dal DLCPS 233/1946, dal DPR 221/1950 e dalla legge 409/1985

Dettagli

L anno duemila il giorno del mese di TRA

L anno duemila il giorno del mese di TRA CONVENZIONE PER LA GESTIONE IN FORMA ASSOCIATA DELLE FUNZIONI CATASTALI DI CUI ALL ART. 3, COMMA 2, lett. A), D.P.C.M. 14 GIUGNO 2007 (OPZIONE DI 1 LIVELLO). L anno duemila il giorno del mese di TRA 1.

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ANTICIPAZIONE DEL TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO DI LAVORO (LEGGE 29 MAGGIO 1982, N. 297)

REGOLAMENTO PER L ANTICIPAZIONE DEL TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO DI LAVORO (LEGGE 29 MAGGIO 1982, N. 297) REGOLAMENTO PER L ANTICIPAZIONE DEL TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO DI LAVORO (LEGGE 29 MAGGIO 1982, N. 297) 1) Beneficiari Hanno titolo a richiedere l anticipazione i lavoratori che abbiano maturato almeno

Dettagli

STATUTO ( di Associazione non riconosciuta)

STATUTO ( di Associazione non riconosciuta) 1 Articolo -1 Denominazione e sede sociale STATUTO ( di Associazione non riconosciuta) 1 - E costituita con sede in. ( ) Via un Associazione sportiva, ai sensi degli art. 36 e ss. Codice Civile denominata

Dettagli

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO AVVERTENZE PER LA REDAZIONE 1. La bozza di contratto proposta è da utilizzare come linea guida, potrà essere integrata e/o ridotta in funzione alle specifiche necessità.

Dettagli

STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA

STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA 1. A norma degli articoli 14 e seguenti del Codice Civile è costituita la Fondazione dell

Dettagli

Allegato all'articolo Taglialeggi

Allegato all'articolo Taglialeggi Allegat all'articl Taglialeggi Tip att Titl dispsizi ni da abrgare 1 R.D. 773 18/06/1931 Apprvazine del test unic delle leggi di Le persne che hann l'bblig di prvvedere all'istruzine art. 12, elementare

Dettagli

5. Limiti di funzione.

5. Limiti di funzione. Istituzioni di Matematiche - Appunti per e ezioni - Anno Accademico / 6 5. Limiti di funzione. 5.. Funzioni imitate. Una funzione y = f(x) definita in un intervao [ a b] imitata superiormente in tae intervao

Dettagli

tramite della Segreteria della scuola), trasmissione dei verbali e degli atti al

tramite della Segreteria della scuola), trasmissione dei verbali e degli atti al L verbae n"..8j... Ogg, se marzo duemaqundc, ae ore 13.00, s è runta nea sede d questa sttuzone Scoastca a commssone Eettorae così composta RBEZZO ASSUNTA Presdente; VAL SABNA Segretaro, FATORELLO GAMPETRO

Dettagli

ISTITUTO REGIONALE COMPETITOR, VIA MARCONI 92 RECALE (CE) 81020 Tel. 0823.1541534 oppure cell. 3317278344 info@altaformazionecompetitor.

ISTITUTO REGIONALE COMPETITOR, VIA MARCONI 92 RECALE (CE) 81020 Tel. 0823.1541534 oppure cell. 3317278344 info@altaformazionecompetitor. In collaborazione con ssociazione dei edici legali e delle ssicurazioni remessa:: Il aster intende fornire ai partecipanti strumenti, tecniche e competenze per operare come consulenti nell ampio settore

Dettagli

D.P.G.R n in data Eventi eccezionali del/dal..al (gg/mese/anno). MODULO PER PRIVATI

D.P.G.R n in data Eventi eccezionali del/dal..al (gg/mese/anno). MODULO PER PRIVATI Md. 1 - Privati D.P.G.R n in data Eventi eccezinali del/dal..al (gg/mese/ann). MODULO PER PRIVATI Cn il presente mdul pssn essere segnalate anche vci di dann nn ricmprese nella LR 4/97 Da cnsegnare al

Dettagli

IL DIRITTO ANNUALE DOVUTO ALLA CAMERA DI COMMERCIO

IL DIRITTO ANNUALE DOVUTO ALLA CAMERA DI COMMERCIO IL DIRITTO ANNUALE DOVUTO ALLA CAMERA DI COMMERCIO TARDIVO OD OMESSO VERSAMENTO SANZIONI - RICORSI IL RAVVEDIMENTO - COMPENSAZIONE RIMBORSI SCHEDA N. 3 Claudio Venturi Camera di Commercio Diritto Annuale

Dettagli

Supponiamo, ad esempio, di voler risolvere il seguente problema: in quanti modi quattro persone possono sedersi l una accanto all altra?

Supponiamo, ad esempio, di voler risolvere il seguente problema: in quanti modi quattro persone possono sedersi l una accanto all altra? CALCOLO COMBINATORIO 1.1 Necessità del calcolo combiatorio Accade spesso di dover risolvere problemi dall'appareza molto semplice, ma che richiedoo calcoli lughi e oiosi per riuscire a trovare delle coclusioi

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

Lauree triennali ed equipollenza dei titoli di studio pregressi: si sta per chiarire un grande equivoco?

Lauree triennali ed equipollenza dei titoli di studio pregressi: si sta per chiarire un grande equivoco? Lauree triennali ed equipollenza dei titoli di studio pregressi: si sta per chiarire un grande equivoco? Al fine dell iscrizione alle Lauree specialistiche delle professioni sanitarie non è necessario

Dettagli

L'anno duemilaquattordici, il giorno ventidue del mese di agosto, nel proprio ufficio, IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

L'anno duemilaquattordici, il giorno ventidue del mese di agosto, nel proprio ufficio, IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO C O M U N E D I A L A N N O (PROVINCIA DI PESCARA) DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO AREA AFFARI GENERALI - UFFICIO PERSONALE N. 162 del Reg. Oggetto: PROCEDURA DI MOBILITA, PER TITOLI E COLLOQUIO

Dettagli

VERBALE DELLE OPERAZIONI

VERBALE DELLE OPERAZIONI MODELLO N. 15 (PARL. EUR.) Verbale delle operazioni dell ufficio elettorale di sezione per l elezione dei membri del Parlamento europeo spettanti all Italia ELEZIONE DEI MEMBRI DEL PARLAMENTO EUROPEO SPETTANTI

Dettagli

Modalità di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti le attività di agente e rappresentante di commercio disciplinate

Modalità di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti le attività di agente e rappresentante di commercio disciplinate Modalità di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti le attività di agente e rappresentante di commercio disciplinate dalla legge 3 maggio 1985, n. 204, in attuazione degli

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA AL COMUNE DI OLGIATE MOLGORA VIA STAZIONE 20 - OLGIATE MOLGORA (LC) GARA A PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI RACCOLTA E TRASPORTO

Dettagli

CIRCOLARE N. 13/E. Roma, 26 marzo 2015

CIRCOLARE N. 13/E. Roma, 26 marzo 2015 CIRCOLARE N. 13/E Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti Roma, 26 marzo 2015 OGGETTO: Articolo 1, comma 154, legge 23 dicembre 2014, n. 190 (Legge stabilità 2015) Contributo del cinque per mille dell

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI E AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI E AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI E AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI Premessa L accesso agli atti ed ai documenti amministrativi, introdotto nel nostro ordinamento dalla Legge 7 agosto 1990, n. 241, costituisce

Dettagli

Regolamento di Accesso agli atti amministrativi

Regolamento di Accesso agli atti amministrativi ISTITUTO COMPRENSIVO DANTE ALIGHIERI 20027 RESCALDINA (Milano) Via Matteotti, 2 - (0331) 57.61.34 - Fax (0331) 57.91.63 - E-MAIL ic.alighieri@libero.it - Sito Web : www.alighierirescaldina.it Regolamento

Dettagli

referente e-mail PEC referente identificatore titolo descrizione

referente e-mail PEC referente identificatore titolo descrizione referente e-mail PEC referente identificatre titl descrizi Avv. Pal Brgia - resp. cmu.mnterdibisacciacb@legalmail.it Settre Affari Gerali Avv. Pal Brgia - resp. cmu.mnterdibisacciacb@legalmail.it Settre

Dettagli