Leggerezza strutturale e coibenza termica. editabile. osolaio. ecosolaio ECOSISM ECOSOLAIO

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Leggerezza strutturale e coibenza termica. editabile. osolaio. ecosolaio ECOSISM ECOSOLAIO"

Transcript

1 Lr rrl c rc l l cl ECIM ECLAI

2 è l EP, l rfrc, r, rl r. 7 ECLAI - PARTICLARI CTRUTTIVI L ll lr EP ò r lc r lc r rc r l l lr. Il r ffc cc v frrà l r r q r, clv ch rl lr. Ecl r c l r c lc ch l r l. PREMEA l Pr rr l D. L. 29 Dcr 2006, 311 crrv rv l D.L. 192 l 19/02/05 ch l Drv Er 2002/91/CE rlv l r rc ll l (G.U. 26 l 01/02/2007), vl v v clch rl l ECLAI. Il v l crr lc c q cl, r l rl, è qll r rlr l rfrc r, vl c; r q l crrc l ll l ch. cl ECLAI c ll c rcrc ll c l l r r q rr l rlch l rc ll vlcr. Q lr c è c EP (lr lv vlc) ll ql v rl rv clcr, r c rlcc lrl rr v qà - B450C ll cl cl cr fr l rch r l l Pr ll rr. Tl rv rvll r r lr r r rr l l llr lrl. Il ll rl ffcc vlcr rc r l cl rch A+, A B 1 I VANTAGGI C ECLAI, v: M c rc, fr r; El rc; M lr, r fclà ll r ; r f rr; Ac; Er fclà fr ll r; Pr rfl llc 40 c r cr; Pr lll l r rl; M vrlà ll r; M vrlà crfrr, f 4,5 c; Ir ll rr r l rfrcr; N c l r. A cl ll r ll ECLAI, è l r c l rc cà ll l rc, l rv r, l rv r lc. c q f N l r è r, r l l ll c l r r l r v r v v r. L l c l r P E f l f c I A L C ll E v r r r f c h l., l r v l l r f c r ll c ll r v l r r r l l ch r è c r l r r N l r l lc. Il l l l c f ll l r r, l ll c l E C L A I l,v l lc l lc l r r l. r c c l Ecl r c l r lc ch l r l. Ecl r c l r I r rv c r rf r c ll l r. Ecl r c l r Trv r c l rf r c c. Ecl r c l r c c rv r.

3 2 UTILIZZAZINE ECLAI ò r r l rl : l v, l r (l), l r ( r l r ll c rcl ), l r l crr fl. 3 DIMENINAMENT TERMIC L r rc è l rcl crrc ll ECLAI. D vr f l crrch ch l ll r l ll lr ll l clr ll r rcl qll fr. L r ll r rc v rvr l clcl ll ll ECLAI ch è rl EP c r l r clr clcr r. I vlr cvà (cffc λ ) rl v r ll r UNI Q ò vr vr r, rr 4 c. Q è l r ql r rc f r. Nll fr 1 v v l ll rr ll r ll ECLAI, ll ql v ch l rr ll r l l r c l rfc, l ECLAI rfl rr cì rc crr ll rvr clcr. I ll r cì rr rq rc l fc (ll C Dl 311 ll ). Rl l r rc ch v : > Dvr l r ll r r ql r rc > Dvr l rl ll > Dvr l r r ql fr ll r

4 UTILIZZAZINE ECLAI BAE 4+4 L ECLAI è ll rl ll vlcr rc ll fc r lcl cl fr, r l rl l r rcl c l r, l c, l, r. TABELLA DI UTILIZZ ECLAI CN BAE IN EP DI PERE 4+4 CM Pr l ECLAI, c lrh 38 c llr ll r lrl, c ll ll l lr. r f l l r l l r rv cl Al r lrl r c cl R U Cffc cvà lr P rr l l Clcr r r c c c c c 2 K/W W/ 2 K W/K N/ 2 3 / ,0703 0,483 0, , ,0951 0,477 0, , ,1196 0,472 0, , ,1178 0,472 0, , ,1440 0,466 0, , ,1682 0,461 0, , ,1924 0,456 0, ,121 NTA: ll v r lc l r ECLAI. Il cv v rl l r ffc cc f ll l cl. Pr l crr rrl rc ll ECLAI è cr vr l r ffc cc l vl rrl l lc c c l lc vrccrch (r + ccl) r l vlr r/r rc r.

5 UTILIZZAZINE ECLAI BAE 4+8 L ECLAI è ll rl ll vlcr rc ll fc r lcl cl fr, r l rl l r rcl c l r, l c, v r, l, r. TABELLA DI UTILIZZ ECLAI CN BAE IN EP DI PERE 8+4 CM Pr l ECLAI, c lrh 38 c llr ll r lrl, c ll ll l lr. r f l l r l l r rv cl Al r lrl r c cl R U Cffc cvà lr P rr l l Clcr r r c c c c c 2 K/W W/ 2 K W/K N/ 2 3 / ,1814 0,314 0, , ,2062 0,312 0, , ,2307 0,310 0, , ,2289 0,310 0, , ,2551 0,307 0, , ,2793 0,305 0, , ,3035 0,303 0, ,121 NTA: ll v r lc l r ECLAI. Il cv v rl l r ffc cc f ll l cl. Pr l crr rrl rc ll ECLAI è cr vr l r ffc cc l vl rrl l lc c c l lc vrccrch (r + ccl) r l vlr r/r rc r.

6 4 DIMENINAMENT TATIC Il c l rl c l ECLAI è l l v rv D.M. 14/01/2008 l Crclr 02/02/ N c r l lr l. TTALE FLEIBILITà PER GARANTIRTI LA MAIMA REITENZA TATICA: > Dvr l r r crr ql lc c > Dvr l rr r rr ql crc l > Dvr l crfrr r r ql r l fc 5 PA IN PERA L r v, vl cc cr r ll ECLAI v r crl l là c ll vl crr f, ch c l ch, l r ch rvvr frr rv.

7 6 ECLAI CN PRFILI METALLICI Nll ll lr EP r rfl llc 40 c, r ll rv clcr r v cll. Il f l cr v cì fcl vlc. ll lr l r rcl cl c lr rv vv rfl llc r à rv ll ECLAI. l cc c l r Ec r l l. Nll v rr lc l c lr v l EP r r rr ll r rch l rc. Tl lr è ll l rcc l cl. Ilr è l fr l lr cr r r ll r ll ECLAI fr crr.

8 è l EP, l rfrc, r, rl r. 7 ECLAI - PARTICLARI CTRUTTIVI L ll lr EP ò r lc r lc r rc r l l lr. Il r ffc cc v frrà l r r q r, clv ch rl lr. Ecl r c l r c lc ch l r l. PREMEA l Pr rr l D. L. 29 Dcr 2006, 311 crrv rv l D.L. 192 l 19/02/05 ch l Drv Er 2002/91/CE rlv l r rc ll l (G.U. 26 l 01/02/2007), vl v v clch rl l ECLAI. Il v l crr lc c q cl, r l rl, è qll r rlr l rfrc r, vl c; r q l crrc l ll l ch. cl ECLAI c ll c rcrc ll c l l r r q rr l rlch l rc ll vlcr. Q lr c è c EP (lr lv vlc) ll ql v rl rv clcr, r c rlcc lrl rr v qà - B450C ll cl cl cr fr l rch r l l Pr ll rr. Tl rv rvll r r lr r r rr l l llr lrl. Il ll rl ffcc vlcr rc r l cl rch A+, A B 1 I VANTAGGI C ECLAI, v: M c rc, fr r; El rc; M lr, r fclà ll r ; r f rr; Ac; Er fclà fr ll r; Pr rfl llc 40 c r cr; Pr lll l r rl; M vrlà ll r; M vrlà crfrr, f 4,5 c; Ir ll rr r l rfrcr; N c l r. A cl ll r ll ECLAI, è l r c l rc cà ll l rc, l rv r, l rv r lc. c q f N l r è r, r l l ll c l r r l r v r v v r. L l c l r P E f l f c I A L C ll E v r r r f c h l., l r v l l r f c r ll c ll r v l r r r l l ch r è c r l r r N l r l lc. Il l l l c f ll l r r, l ll c l E C L A I l,v l lc l lc l r r l. r c c l Ecl r c l r lc ch l r l. Ecl r c l r I r rv c r rf r c ll l r. Ecl r c l r Trv r c l rf r c c. Ecl r c l r c c rv r.

9 è l EP, l rfrc, r, rl r. 7 ECLAI - PARTICLARI CTRUTTIVI L ll lr EP ò r lc r lc r rc r l l lr. Il r ffc cc v frrà l r r q r, clv ch rl lr. Ecl r c l r c lc ch l r l. PREMEA l Pr rr l D. L. 29 Dcr 2006, 311 crrv rv l D.L. 192 l 19/02/05 ch l Drv Er 2002/91/CE rlv l r rc ll l (G.U. 26 l 01/02/2007), vl v v clch rl l ECLAI. Il v l crr lc c q cl, r l rl, è qll r rlr l rfrc r, vl c; r q l crrc l ll l ch. cl ECLAI c ll c rcrc ll c l l r r q rr l rlch l rc ll vlcr. Q lr c è c EP (lr lv vlc) ll ql v rl rv clcr, r c rlcc lrl rr v qà - B450C ll cl cl cr fr l rch r l l Pr ll rr. Tl rv rvll r r lr r r rr l l llr lrl. Il ll rl ffcc vlcr rc r l cl rch A+, A B 1 I VANTAGGI C ECLAI, v: M c rc, fr r; El rc; M lr, r fclà ll r ; r f rr; Ac; Er fclà fr ll r; Pr rfl llc 40 c r cr; Pr lll l r rl; M vrlà ll r; M vrlà crfrr, f 4,5 c; Ir ll rr r l rfrcr; N c l r. A cl ll r ll ECLAI, è l r c l rc cà ll l rc, l rv r, l rv r lc. c q f N l r è r, r l l ll c l r r l r v r v v r. L l c l r P E f l f c I A L C ll E v r r r f c h l., l r v l l r f c r ll c ll r v l r r r l l ch r è c r l r r N l r l lc. Il l l l c f ll l r r, l ll c l E C L A I l,v l lc l lc l r r l. r c c l Ecl r c l r lc ch l r l. Ecl r c l r I r rv c r rf r c ll l r. Ecl r c l r Trv r c l rf r c c. Ecl r c l r c c rv r.

10 rcc ADV: REV l cl cl c Ec rl V Rvll, Bl Tr (PD) - Ily Tl.: Fx: CERTIFICAZINI UNI EN I 9001:2008 NR EM1 ETA 11/0281 Ac:

COMUNE DI BAGNO DI ROMAGNA (Provincia di Forlì-Cesena)

COMUNE DI BAGNO DI ROMAGNA (Provincia di Forlì-Cesena) COMUNE DI BAGNO DI ROMAGNA (Prvc Frì-C) A A rz C.C.. 88 19/12/2014 I rr Gr r. Gcr If REGOLAMENTO PER L'APPLICAZIONE DELL'IMPOTA DI OGGIORNO Arv c rz C C. 60 30/09/2014 Mfc c rz C C. 88 19/12/2014 (C088-2014-A1.c

Dettagli

COMUNE DI BAGNO DI ROMAGNA (Provincia di Forlì-Cesena)

COMUNE DI BAGNO DI ROMAGNA (Provincia di Forlì-Cesena) COMUNE DI BAGNO DI ROMAGNA (Prvc Frì-C) A A rz C.C.. 28 30/07/2015 I rr Gr r. Gcr If REGOLAMENTO PER L'APPLICAZIONE DELL'IMPOTA DI OGGIORNO Arv c rz C C. 60 30/09/2014 Mfc c rz C C. 88 19/12/2014 Mfc c

Dettagli

A.A. 2016/17 Graduatoria corso di laurea in Scienze e tecniche di psicologia cognitiva

A.A. 2016/17 Graduatoria corso di laurea in Scienze e tecniche di psicologia cognitiva 1 29/04/1997 V.G. 53,70 Idoneo ammesso/a * 2 27/12/1997 B.A. 53,69 Idoneo ammesso/a * 3 18/07/1997 P.S. 51,70 Idoneo ammesso/a * 4 12/05/1989 C.F. 51,69 Idoneo ammesso/a * 5 27/01/1997 P.S. 51,36 Idoneo

Dettagli

COMUNE DI BAGNO DI ROMAGNA (Provincia di Forlì-Cesena)

COMUNE DI BAGNO DI ROMAGNA (Provincia di Forlì-Cesena) COMUNE DI BAGNO DI ROMAGNA (Prv Frì-C) REGOLAMENTO PER LA DICIPLINA DELL IMPOTA MUNICIPALE PROPRIA Arv rz C.C. Nr. 60 30/10/2012 I r r r vr '01/01/2012 1 INDICE Ar. 1 O Ar. 2 Az rrà fr z q rz rvr r Ar.

Dettagli

Test ammissione CdL in Economia aziendale ed Economia e commercio GRADUATORIA GENERALE

Test ammissione CdL in Economia aziendale ed Economia e commercio GRADUATORIA GENERALE GRADUATORIA INIZIALI COG E 741 BM 24/10/1997 1 83,125 29,00 37,50 737 RG 14/11/1997 2 81,250 24,00 41,00 471 AN 14/01/1998 3 80,625 25,00 39,50 893 GF 27/09/1997 4 80,000 23,50 40,50 579 DL 22/03/1997

Dettagli

I RIFIUTI DI NOVARA. Altieri ASSA S.p.a. 28/02/2013

I RIFIUTI DI NOVARA. Altieri ASSA S.p.a. 28/02/2013 2013 I RIFIUTI DI NOVARA Alr ASSA S.p.. 28/02/2013 2 Rfu L Cmmss Eurp c l Drv 2008/98/CE dc l v d rur r l 2020 ll s d rfu ssd u rul crl ll prvz quv qulv d rfu. L Il h rcp l v c l DLs 205 dl 3 dcmr 2010

Dettagli

don Gabriele Se uno viene a me e non mi ama più della propria vita, non può essere mio discepolo (Lc 14,26) ORARIO CELEBRAZIONI LITURGICHE

don Gabriele Se uno viene a me e non mi ama più della propria vita, non può essere mio discepolo (Lc 14,26) ORARIO CELEBRAZIONI LITURGICHE D Pv 8 br 2013, XXIII D T. O. ( C) 1180 XXVIII S v pù ll prpr v, pò r pl (L 14,26) Gll l Prr S A Ezrg (Ugr) C C Tl. 049620213 Fx 0495223495 Cr Prrl Tl. 049620677 -l pv.prr@gll. Rz fpr@lbr. ORARIO CELEBRAZIONI

Dettagli

L V D br pr vv t ff tt d ll. D l h, h n ll r n n, n n n p r t h l pr t t, l p d ll v lt, bl t r r t t lv lt p r ² lt d t nt, f p ll n l nt r r d l l b

L V D br pr vv t ff tt d ll. D l h, h n ll r n n, n n n p r t h l pr t t, l p d ll v lt, bl t r r t t lv lt p r ² lt d t nt, f p ll n l nt r r d l l b 8 L V D d xtr t t r n t l br d nt t d nt b 24, n tr t pr rt n xt rn p t j r b. L n. 2. L r.... n h l lt r r. v nn, d p r ² n rv n v r b n pl r n l d P l r n n n h h n p t. L d r z n d l. B n, n n r lt

Dettagli

r ic tu a o r ic s i i h o e

r ic tu a o r ic s i i h o e H f v h c A Th P l c c S! Il c è là zl. Ach l Il, v l l c è c, c 6 l l 5 cl v l l ll S, ù l. c l ff zl Fc Sc BBC Hy Fc Ach Mv S v (l f ) R S R 3 R 4 R 5 Fc F S v cc c ll vz. L f v c : E M M Mfz S bblc

Dettagli

mettiamo in moto la indifferenziato

mettiamo in moto la indifferenziato Cà VIBO VLENTI r ll ffr fr r r ffr Ir r lrl Rl Dffr Pr Pr pl REE Cà VIBO VLENTI (V.V.) l. 0963 599111/0963 599398 www..vvl.vv. prllv@p. l. 0965 1930731 fx 0965 789708 v@pl. www.drl. NUERO VERDE 800 166308

Dettagli

2 CONTRIBUTI PER INDIGENTI

2 CONTRIBUTI PER INDIGENTI 2 CONTRIBUTI PER INDIGENTI Delibera Consiglio Comunale n. 19 del 29/03/2000 e regolamento comunale A.M. 590,11 A.F. 140,00 A.R. 1.410,00 A.B. 25,00 A.A. 20,00 A.M. 2.851,70 AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE

Dettagli

A.A. 2015/2016 Scorrimento graduatoria ammessi al corso di laurea in Scienze e Tecniche di Psicologia Cognitiva sessione estiva

A.A. 2015/2016 Scorrimento graduatoria ammessi al corso di laurea in Scienze e Tecniche di Psicologia Cognitiva sessione estiva A.A. 2015/2016 Scorrimento graduatoria ammessi al corso di laurea in Scienze e Tecniche di Psicologia Cognitiva sessione estiva I candidati idonei ammessi in graduatoria dovranno completare la procedura

Dettagli

N O. Progetto ISON quest. Coordinamento delle Associazioni Astrofile della To scana. Raccolta e catalogazione delle immagini della comet a ISON

N O. Progetto ISON quest. Coordinamento delle Associazioni Astrofile della To scana. Raccolta e catalogazione delle immagini della comet a ISON Cr ll Ass Asrfl ll T s l s u Q l l Pr qus l l ll ll C l pr : U Asrfl l à Asr l Lbrr Lrs l pr Qus Crrsh rl l pr l s u Q l l s l pr l CAAT (Cr ll Ass Asrfl ll Ts) s prp, rr u pr rl l ll rur l. L ll bs l

Dettagli

informa Comune di ALBUZZANO il omune numero 4 dicembre 2012

informa Comune di ALBUZZANO il omune numero 4 dicembre 2012 f C ALBUZZANO C l f f 4 2012 f l C f Rz. 6/2010 l 10.12.2010; E: C Alzz Dz z: C Alzz - Pzz V 1 - Alzz PV D Rpl: F C P f pz p: v C C v vl ll l ll l CIf v p f l ll p f qll h è lzz ql v ( p l f pzz V). C

Dettagli

al Braglia! Campagna Abbonamenti Stagione Sportiva 2013/2014

al Braglia! Campagna Abbonamenti Stagione Sportiva 2013/2014 V l Bgl! g bb g v 213/214 2 g bb g v 213/214 BBNMN P BUNM UÀ 1.25 BUNM LL 1.5 BUNM P BUN B F BUN P 7 42 28 8 21 PXYZ BUN P v B PLNM 38 225 14 8 21 F N LL 23 145 125 8 21 G H L M N Q GN P N NN.GV. NN UN

Dettagli

5 SETTORE - ASSETTO DEL TERRITORIO IL RESPONSABILE DEL SETTORE. DETERMINAZIONE: nr. 496 del 06/11/2015

5 SETTORE - ASSETTO DEL TERRITORIO IL RESPONSABILE DEL SETTORE. DETERMINAZIONE: nr. 496 del 06/11/2015 COPIA CITTA' DI CALIMERA (Prv d L) Tl.: 832/87 Fx 832/872266 5 SETTORE - ASSETTO DEL TERRITORIO IL RESPONSABILE DEL SETTORE DETERMINAZIONE: r. 496 dl 6//25 Ogg: P.O. FESR 27/2 - II - l rv 3.3 - Az 2.3.2

Dettagli

donbosco Direttor d. Bosco

donbosco Direttor d. Bosco N. 2/ 2015 - A 36 S.. t. 20/ rt. 2 L 662/96 - T r P Dr. Pt Pr ll Ittt Sl Mfr r ll A. Exll/ Dr. Rl: Mhl Pjtt Atrzz. Trl P 629 l 31.03.1979 BOSCO l r t z. ZE tr E VACAN l L R E P r SCO trrr h DON BO I t

Dettagli

B A N D O D I G A R A D A P P A L T O D I L A V O R I

B A N D O D I G A R A D A P P A L T O D I L A V O R I B A N D O D I G A R A D A P P A L T O D I L A V O R I S E Z I O N E I ) : A M M I N I ST R A Z I O N E A G G I U D I C A T R I C E I. 1 ) D e n o m i n a z i o ne, i n d ir i z z i e p u n t i d i c o

Dettagli

! '"##)+*%#,%% '"##,%,**&-

! '##)+*%#,%% '##,%,**&- ! "##$%&""%#% '"##(($!()*! '"##)+*%#,%% %**, '"##,%,**&- &&*(%&.//01.//2 0 3 **(4%%*,,*),4%* *%*#!,,**(4%%!*5&!#!##%& 6 #-%,!77*,,**(4%% *'!4%%*,,**(4%% #7*##%*%&#&%(**&(7*#%**,,**(4%% #&%,%444%**,,**(4%%

Dettagli

i. n t. a v u l l e d a t s e . w

i. n t. a v u l l e d a t s e . w 5FE75STA DE L L ' UVA A VEGRIOLVO DI 7.2r8 26.t2 b t www.ft.t.t 5FE7STA DE L L ' UVA 57 l U ' l l t Ftt è r, tt l 57t t t t L f r br l l V C. 7 5 t r f r t q r f t. Cb r t r V f L lb t t tt r r t r rr

Dettagli

UNITÀ DI APPRENDIMENTO IN VERTICALE

UNITÀ DI APPRENDIMENTO IN VERTICALE C d f Ddc c v vl Dc: Dl P Scul Scd Mcll Sch Scul P A Fc Zgll Scul P RMIC8A3002 Iu Cv V. Vl V Sd Nuv, Acc, RM - P cd Il UNITÀ DI APPRENDIMENTO IN VERTICALE D S-ch l 1 C - d R l v u d uldl uld l glblà d

Dettagli

I.M.G. S.r.l. SEZIONE A-A. PIANTA A Q.ta CAMERA D'ISPEZIONE. PIANTA A Q.ta POZZETTO MINISTERO INFRASTRUTTURE E TRASPORTI SEZIONE B-B

I.M.G. S.r.l. SEZIONE A-A. PIANTA A Q.ta CAMERA D'ISPEZIONE. PIANTA A Q.ta POZZETTO MINISTERO INFRASTRUTTURE E TRASPORTI SEZIONE B-B N Q.t MER 'SEZNE N Q.t ZZE SEZNE FGN V ESSENE FGN V ESSENE os.10 MER 'SEZNE ESSENE MER 'SEZNE ESSENE os.2 os.8 os.2 mcropl Ø240 rmt con tubo Ø193.7 12.5 L=15.00m mcropl Ø240 rmt con tubo Ø193.7 12.5 L=15.00m

Dettagli

IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI

IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI Dario Focarelli Direttore Generale ANIA Milano, 12 marzo 2013 «LA RESPONSABILITÀ CIVILE AUTOMOBILISTICA STRATEGIA, INNOVAZIONE

Dettagli

TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA

TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA Siamo fermamente convinti che redigere un preciso quadro di riferimento, attestante le coperture Assicurative di un Cliente, consenta allo stesso di potersi

Dettagli

I NUMERI DELLA VIGILANZA PRIVATA

I NUMERI DELLA VIGILANZA PRIVATA I NUMERI DELLA VIGILANZA PRIVATA Anno 2012 Osservatorio ASSIV sulla sicurezza sussidiaria e complementare Nota metodologica I numeri elaborati dall OSSERVATORIO ASSIV su dati Inps si riferiscono alle che

Dettagli

Formula Bonus-Malus "l'abito non fa (più) il monaco"

Formula Bonus-Malus l'abito non fa (più) il monaco Formula Bonus-Malus "l'abito non fa (più) il monaco" Limiti e criticità dell'attuale formula Giovanni Sammartini Coordinatore Commissione Danni Roma, 7 giugno 2013 2000-2011: com'è cambiata la distribuzione

Dettagli

Senza fumo avanti a tutto gas

Senza fumo avanti a tutto gas N 20 Dc 2010 L P Nf www.-f.ch C f Cc c cff y S f I c cndc DI T LLNN c M C c ch ù 3000 è f f. L, N P. S B c cc '8. f c q cc OXY! I q, 0 2 è Q ch. V c c à f c, c! S ù.ch). c f@- ( à c fck f A C c. T è f

Dettagli

SERVIZIO ALLA PERSONA URP

SERVIZIO ALLA PERSONA URP SERVIZIO ALLA PERSONA URP CONTRIBUTI / BENEFICI / SUSSIDI EROGATI A PERSONE FISICHE ANNO 2015 1.827,00 Determina n. 188 del 29/12/14 P.R. 1.986,90 Determina n. 35 del 23/03/15 Integrazione retta RSA in

Dettagli

ATTREZZATURE A TEMPERATURA POSITIVA

ATTREZZATURE A TEMPERATURA POSITIVA ANUGA COLONIA 05-09 OTTOBRE 2013 Ragione Sociale Inviare a : all'attenzione di : Padiglione Koelnmesse Srl Giulia Falchetti/Alessandra Cola Viale Sarca 336 F tel. 02/86961336 Stand 20126 Milano fax 02/89095134

Dettagli

(! )##%% *'!!+%(*!,, '- -..,,.,.. o - / 01- '-- 4'5 *%*'!! '6 *%! '-,3. '-,3 ' 7%8. o '3 o 6. '- 3-9--, 3-3

(! )##%% *'!!+%(*!,, '- -..,,.,.. o - / 01- '-- 4'5 *%*'!! '6 *%! '-,3. '-,3 ' 7%8. o '3 o 6. '- 3-9--, 3-3 !"#$ %&"%' (! )##%% *'!!+%(*!, o,, o, '..,,.,.. o / 01 ' o / 01 2 o # 3. 3 3 3 4'5 *%*'!! '6 *%! ' ' ',3. ',3 ' 7%8 '6 3 ''36. o '3 o 6. ' 39, ''. o.. ' o.. 3 3 ' 3 ' : o 3 o (3(3, ' $ o ', ',; ' + '6!'%!

Dettagli

Causali Consulenti del Lavoro

Causali Consulenti del Lavoro Causali Consulenti del Lavoro Codice Descrizione Codice posizione Tipo inizio periodo riferimento AG00 AL00 AN00 AO00 AP00 AQ00 AR00 provinciale di Agrigento provinciale di Alessandria provinciale di Ancona

Dettagli

Il decreto sulle «Liberalizzazioni» Vittorio Verdone Direttore Auto, Distribuzione, Consumatori e Servizi Informatici Milano, 16 luglio 2012

Il decreto sulle «Liberalizzazioni» Vittorio Verdone Direttore Auto, Distribuzione, Consumatori e Servizi Informatici Milano, 16 luglio 2012 Il decreto sulle «Liberalizzazioni» Vittorio Verdone Direttore Auto, Distribuzione, Consumatori e Servizi Informatici Milano, 16 luglio 2012 Contenimento delle speculazioni sulle lesioni fisiche lievissime

Dettagli

T R I BU N A L E D I T R E V IS O A Z I E N D A LE. Pr e me s so

T R I BU N A L E D I T R E V IS O A Z I E N D A LE. Pr e me s so 1 T R I BU N A L E D I T R E V IS O BA N D O P E R L A C E S S IO N E C O M P E TI TI V A D EL C O M P E N D I O A Z I E N D A LE D E L C O N C O R D A T O PR EV E N T I V O F 5 Sr l i n l i q u i da z

Dettagli

COMUNE DI PIETRACUPA

COMUNE DI PIETRACUPA e CMUNE DI PIETRACUPA PRVINCIA DI CAMPBASS 80020 Viii Caa1en,1 Tel.0874 768149 Fax 0874 768136 P.IVA. 00065400707 C.C.V. n. 15766678 INDICATRE TEMPESTIVITA' DEI PAGAMENTI ANN 2014 (D.Lgs 33 art. 33) Nel

Dettagli

OPERAZIONE MANI PULITE

OPERAZIONE MANI PULITE Tl: OPERAZIONE MANI PULITE Aur: Lur Css Prcrs ddc ssc: 1. L u pug d rr AVVERTENZA: L dmd ch sgu s spr l prcrs prcrs dc h cm b qull d rfcr l pdrz d lcu cmpz (l cpcà cè d pplcr cscz ccul prcdurl ch cs drs

Dettagli

VIENE IL SIGNORE Antifone "O"

VIENE IL SIGNORE Antifone O nn: MM lbm: Stillt li dll'l Pd: vvn IENE IL SIGNORE ntifn "O" Msic : Mrc Fs rrnmn : Mrc Fs (Rm, 16/12/195) Ts : Litrc-Mrc Fs Srn f i n il gn r, il r dl l gl, l l i, l l l f i n il gn r, il r dl l gl, l

Dettagli

Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010

Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010 Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010 Ed. settembre 2013 Agenda Obiettivo della statistica Oggetto della statistica Grado di partecipazione Alcuni confronti con la statistica precedente

Dettagli

www.ipospadia.it Dott:Giacinto Marrocco

www.ipospadia.it Dott:Giacinto Marrocco www.ipospadia.it Dott:Giacinto Marrocco Le Malformazioni dei Genitali nell'infanzia Un sito dedicato ai pediatri ed ai genitori di bambini con patologie acquisite o congenite degli organi genitali EPISPADIA

Dettagli

Tabella materiali plastici

Tabella materiali plastici Tabella materiali plastici 6 GRUPPI DI RESINE (per scelta ugello) in funzione della temperatura di lavorazione Gruppo Temperatura di fusione C Resina 1

Dettagli

Criteri per l integrazione l fotovoltaici

Criteri per l integrazione l fotovoltaici Criteri per l integrazione l degli impianti fotovoltaici Gerardo Montanino Direttore Operativo Energy Forum - Bressanone, 9 dicembre 2008 www.gsel.it 2 Indice Il Conto Energia Bilancio del Conto Energia

Dettagli

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2014

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2014 ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2014 A CURA DELL AREA PROFESSIONALE STATISTICA A.G. FEBBRAIO 2015 ANDAMENTO MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA

Dettagli

AUTOPARCO TOSCANA ENERGIA ANNO 1 IMM

AUTOPARCO TOSCANA ENERGIA ANNO 1 IMM AUTOPARCO TOSCANA ENERGIA VEICOLO TARGA TELAIO CV. F. CC. Q.LI POSTI kw ALIMENTAZIONE USO ANNO 1 IMM ATTUALE CLASSE DI MERITO/TARIFFA CLASSE DI MERITO/TARIFFA DA QUOTARE VALORE PER GARANZIE INCENDIO/FURTO/EVENTI

Dettagli

VectorWorks. Differenze fra la versione International e la versione in italiano

VectorWorks. Differenze fra la versione International e la versione in italiano 7150 Rvw Dv, Club, MD 21046 Tlf: 410.290.5114 Fx: 410.290.8050 www.s. VWs è u Ns N Dsbu slusv l Il: VWs Dffz f l vs Il l vs l vs l, è suu lu, s u uz ll vs Il, è lu ls, u vs s l z ( s u) l l us ù sl uv.

Dettagli

Catalogo Minimedia 02/12/2013

Catalogo Minimedia 02/12/2013 Auguri AG 8019118110220 8019118110237 8019118110244 8019118110251 AG38 - f.to 11x17; pz. 10; pr. cons. 1,8; AG39 - f.to 11x17; pz. 10; pr. cons. 1,8; AG40 - f.to 11x17; pz. 10; pr. cons. 1,8; AG41 - f.to

Dettagli

AUTOPARCO TOSCANA ENERGIA ATTUALE CLASSE DI MERITO/TARIFFA ANNO 1 IMM

AUTOPARCO TOSCANA ENERGIA ATTUALE CLASSE DI MERITO/TARIFFA ANNO 1 IMM ATTUALE I A ag 914 zr 2680 benzina autocarro t/cose 1995 Tariffa Fissa Tariffa Fissa max. bg 995 gp 3500 gasolio autocarro t/cose 1999 Tariffa Fissa Tariffa Fissa ap 061 cw 3225 gasolio autocarro t/cose

Dettagli

COMUNE DI LUCERA PROVINCIA DI FOGGIA

COMUNE DI LUCERA PROVINCIA DI FOGGIA Reg. Generale n. 7 del 11-01-2017 COMUNE DI LUCERA PROVINCIA DI FOGGIA I SETTORE: SERVIZIO DEL PERSONALE SERVIZI ALLA PERSONA. SERVIZIO SERVIZI ALLA PERSONA DETERMINAZIONE COPIA NR.3 DEL 11-01-2017 OGGETTO:

Dettagli

Atomi, molecole e ioni

Atomi, molecole e ioni Atomi, molecole e ioni anione + - catione Teoria atomica di Dalton 1. Un elemento è composto da particelle minuscole chiamate atomi. 2. In una normale reazione chimica, nessun atomo di nessun elemento

Dettagli

Esperto prof. C. Formica

Esperto prof. C. Formica Esperto prof. C. Formica Immagini e testi tratti dai website di: genome.wellcome.ac.uk, dnaftb.org, unipv.it, unimi.it, wikipedia.it, unibs.it, unina.it, uniroma.it, nih.gov, zanichelli.it, sciencemag.org,

Dettagli

Nota Applicativa Autotest degli inverter

Nota Applicativa Autotest degli inverter Lgl 06 N Applcv A dgl vrr L rmv l rchd ch l mm dll ll vg ff dll f d pr d rfcc gr gl vrr pr mp l d d 6 kw Dr l, l vrr vrfic mp d dc c d vr-, -, vr-frq, -frq pr vrficr ch cfrm q rch dll rmv dll prr d r L vrr

Dettagli

Ass. Culturale Fioristi f.v.g.

Ass. Culturale Fioristi f.v.g. A. Cltl Ft... www.lt.t @lt.t ASSOCIAZIONE CUTURAE FIORISTI FVG GENTIUM ACADEMIA FORUM ARTIS DONNA DI FIORI PREMIO INTERNAZIONAE AA CARRIERA Il Rlt Il P Itl ll C D F è t h t l l t pl lt lh l ll t t p b

Dettagli

Polizia di Stato Questur a di Tr ento

Polizia di Stato Questur a di Tr ento Polizia di Stato Questur a di Tr ento Elenco dei passaporti emessi a seguito di istanze presentate presso gli sportelli URP della Questura di Trento e presso i Commissariati della Polizia di Stato di Rovereto

Dettagli

Elenco operatori e servizi della Comunità Ospitale di Aggius

Elenco operatori e servizi della Comunità Ospitale di Aggius Elec perr e servz dell Cmà Osple d As Ifrmz re vembre 2015 Vlde f dcembre 2016 IPOLOGIA và vldà cs e c B&B L Crs prre d 25 W-F free el 3475866783 lcrs@hml.cm B&B Gell prre d 25 el 3295818743 lc.sr@hml.

Dettagli

AMBIENTE. IL NOSTRO IMPEGNO.

AMBIENTE. IL NOSTRO IMPEGNO. AMBIENTE. IL NOSTRO IMPEGNO. L' l P Dt l t tltà tl è f qt Llt ' ' t flt f lt lt l l 't. Fl l' t l ql l l qlf l y l f f 'qt ltà f t t l t T F ' ILVA fft fft t l t. Ntlt è lt l t l l l l t P. I t l t t t:

Dettagli

Annuario 231. Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti

Annuario 231. Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti Perché? Le recenti azioni giudiziarie hanno indotto nelle aziende la necessità di dotarsi di un modello

Dettagli

IL VALORE DEI COMPRENSORI LAPIDEI ITALIANI PER L ECONOMIA NAZIONALE.

IL VALORE DEI COMPRENSORI LAPIDEI ITALIANI PER L ECONOMIA NAZIONALE. IL VALORE DEI COMPRENSORI LAPIDEI ITALIANI PER L ECONOMIA NAZIONALE. IL SALDO COMMERCIALE A cura di: Manuela Gussoni Ufficio studi IMM 21 maggio 2014 In un contesto di sostanziale stazionarietà dell export

Dettagli

'.:1-t':;;: 3 aprile. tf,*bqè 1726I.; -"'..--"'l'- nato a siena. _-- r'1i ottobre -.--;-- - ,ilr*{rrh. G!(t0u6I(tlT+z fr. ,rrl*d;

'.:1-t':;;: 3 aprile. tf,*bqè 1726I.; -'..--'l'- nato a siena. _-- r'1i ottobre -.--;-- - ,ilr*{rrh. G!(t0u6I(tlT+z fr. ,rrl*d; 9.2. *@,b9".! -41.2,2-.,%-. L # \ ' '.1-t';; 'f nn m lnv"".,t.,,ràt#*t+-ér", rtts{*ct d1 ms d Gnn.,s (l n rr) n Sn,.tr sttscrtt Sgnr -c) r-) Brcf ORENZO nt Sn 3 prl t-t' \ 1V; tf,*bqè rsdnt, Vl V.Vnt,

Dettagli

A.A. 2017/18 Graduatoria corso di laurea in Scienze e Tecniche di Psicologia cognitiva Sessione estiva

A.A. 2017/18 Graduatoria corso di laurea in Scienze e Tecniche di Psicologia cognitiva Sessione estiva 1 S.M. 21/12/1998 30,00 56,01 86,01 Idoneo/a ammesso/a ** 2 F.I. 16/02/1998 30,00 51,35 81,35 Idoneo/a ammesso/a ** 3 S.A. 04/05/1997 26,25 49,90 76,15 Idoneo/a ammesso/a ** 4 F.F. 29/10/1998 30,00 45,52

Dettagli

UNA VISIONE D INSIEME DEL SISTEMA SCOLASTICO

UNA VISIONE D INSIEME DEL SISTEMA SCOLASTICO UNA VISIONE D INSIEME DEL SISTEMA SCOLASTICO - 49 - 3.1 INTRODUZIONE Volendo descrivere le province utilizzando contemporaneamente gli indicatori relativi alle diverse tematiche analizzate prima in modo

Dettagli

Il sistema periodico degli elementi

Il sistema periodico degli elementi Il sistema periodico degli elementi Gli elementi mostrano una variazione progressiva delle proprietà chimiche; dopo un definito numero di elementi, le medesime proprietà si ripetono con deboli variazioni

Dettagli

Allegato 6. Dipartimento Autoparco Autoveicoli circolanti in forza al settore Autoparco

Allegato 6. Dipartimento Autoparco Autoveicoli circolanti in forza al settore Autoparco Allegato 6 Dipartimento Autoparco Autoveicoli circolanti in forza al settore Autoparco 1) Autovetture Descrizione cilindr. cm 3 aliment. potenza Kw immatr. targa note 1 Audi A6 2.300 Disel 140 07/11/08

Dettagli

Albo Nazionale Gestori Ambientali. Prot. No 21512/2012 d,et 28/1212012 DALLA VISURA DELL'ARCHIVIO DELLA SEZIONE RISULTA CHE L'IMPRESA: 8-n.

Albo Nazionale Gestori Ambientali. Prot. No 21512/2012 d,et 28/1212012 DALLA VISURA DELL'ARCHIVIO DELLA SEZIONE RISULTA CHE L'IMPRESA: 8-n. - Albo cestori Ambientali _ Sezione Campania istituita presso la Camera di Commercio Industria Afligianato ó Agricoltura di NAPOLI Corso Meridionale, 5g _ c/o Borsa Merci - Dlgs 152/06 Prot. No 21512/2012

Dettagli

CONDIZIONI DI SERVIZIO (validità da 01/03/2010)

CONDIZIONI DI SERVIZIO (validità da 01/03/2010) TBELL PREZZI DEGLI INTERVENTI PER PROVINCI (escluso pezzi di ricambio) G comune/provincia 290,00 Comprende trasferta e 1 ora lavoro. Ore seguenti vedi tab. TRIFFE pag.5 L comune/provincia SI Trasferta

Dettagli

COMUNE DI AMEGLIA ALBO DEI BENEFICIARI PROVVIDENZE DI NATURA ECONOMICA dal 01-01-2015 al 31-12-2015 Pag. 1

COMUNE DI AMEGLIA ALBO DEI BENEFICIARI PROVVIDENZE DI NATURA ECONOMICA dal 01-01-2015 al 31-12-2015 Pag. 1 A.A. 1 Legge regionale n.15\2006 art.12 lett c) b) A.C.D. MONTEMARCELLO 2 Associazione Acd Montemarcello_liquidazione contributo 2014 A.P. 3 A.S.D. FOCE DEL MAGRA AMEGLIA 4 LIQUIDAZIONE 1^ RATA CONTRIBUTO

Dettagli

9001 TRASPORTO PUBBLICO

9001 TRASPORTO PUBBLICO 9001 TRASPORTO PUBBLICO Legge regionale n. 30/98 art. 9 c. 2 SRM - RETI E MOBILITA' SPA 23.209,73 23.209,73 Pagina 1 di 24 9002 CONTRIBUTI PER INDIGENTI Delibera Consiglio Comunale n. 19 del 29/03/2000

Dettagli

Indici sintetici di benessere per le province italiane. Matteo Mazziotta e Adriano Pareto Istituto nazionale di Statistica

Indici sintetici di benessere per le province italiane. Matteo Mazziotta e Adriano Pareto Istituto nazionale di Statistica Indici sintetici di benessere per le province italiane Matteo Mazziotta e Adriano Pareto Istituto nazionale di Statistica Indice 1. Introduzione 2. Gli indicatori elementari 3. Il calcolo degli indici

Dettagli

LEGENDA. Nelle pagine seguenti per brevità si sono usate delle abbreviazioni convenzionali; si dà qui di seguito pertanto al seguente: LEGENDA

LEGENDA. Nelle pagine seguenti per brevità si sono usate delle abbreviazioni convenzionali; si dà qui di seguito pertanto al seguente: LEGENDA LEGENDA Nelle pagine seguenti per brevità si sono usate delle abbreviazioni convenzionali; si dà qui di seguito pertanto al seguente: LEGENDA ARTICOLO FORMATO CROGIUOLO IMBALLAGGIO AN Anello BL Blocco

Dettagli

BENEFICIARIO FINALITA' DEL BENEFICIO DISPOSIZIONE DI LEGGE determine 2015 importo CAPITOLO 302. Regolamento Distrettuale C.C.

BENEFICIARIO FINALITA' DEL BENEFICIO DISPOSIZIONE DI LEGGE determine 2015 importo CAPITOLO 302. Regolamento Distrettuale C.C. ANNO 2015 - AREA POLITICHE SOCIALI - SOGGETTI:PERSONE GIURIDICHE PUBBLICHE O PRIVATE BENEFICIARIO FINALITA' DEL BENEFICIO DISPOSIZIONE DI LEGGE determine 2015 importo CAPITOLO 302 BA. VA. CA. GI. Contributo

Dettagli

Cantoria di Basiliano 29/ ,00 Contributo per acquisto di un impianto di amplificazione

Cantoria di Basiliano 29/ ,00 Contributo per acquisto di un impianto di amplificazione ALBO BENEFICIARI PROVVIDENZE ECONOMICHE ANNO 2011 Allegato A) al provvedimento n. 37/2012 Nome/Società Rif.Det.Liq. Importo Contributo Euro Motivi della Concessione Pro Loco di Basiliano 08/2011.200,00

Dettagli

VICKY RUGBY PROJECT. Proposta Educativa

VICKY RUGBY PROJECT. Proposta Educativa VICKY RUGBY PROJECT Prst Eductv Vcky l Vchg s c ll b u r,, m v k l V ch H d gl l t t f r g rs c hé st su l m l d m r, s ( è, dr d gl s t g fs t m c r Qu k tt. V s u d b v v ò tt, s s c vt s u ). s s c

Dettagli

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2013

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2013 ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2013 A CURA DELL AREA PROFESSIONALE STATISTICA A.G. GENNAIO 2014 ANDAMENTO MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA

Dettagli

3323 2 3 4 5 6 7 8 9 0 2 3 A a b c d e h l o 00698008 p 006905008 006Q6A050 00694008 i m u v w 00697008 00606008 00685008 f j n q r s t 00672008 006907008 006900008 00683008 x U2-007 g k 006904008

Dettagli

La tenda bonsai. il poster COMPLETAMENTE GRATUITO! ECCO I MIEI NUOVI AMICI. La rivista di Coop per ragazzi che puntano in alto N.

La tenda bonsai. il poster COMPLETAMENTE GRATUITO! ECCO I MIEI NUOVI AMICI. La rivista di Coop per ragazzi che puntano in alto N. L v d gzz h l N. 13 EO I MIEI NUOVI AMII OMPLETAMENTE GRATUITO! JMD L d b l www.jd.h/v d G? Jd H dz d : dll l L 1, 14 15. I v v g f I.. l l l d f v h/v d. www.j Q U D G J D l B Uh lb O ky?...... I M E

Dettagli

Stemmi Realizzati Con Materiale Retroriflettente a Microprismi Accoppiato in HF ad Un Supporto Cucibile.

Stemmi Realizzati Con Materiale Retroriflettente a Microprismi Accoppiato in HF ad Un Supporto Cucibile. Cerchio Ø 68 mm codice 3M01 CA000 C.R.I. SOLO SIMBOLO - 1 Col. Cerchio Ø 68 mm codice 3M01 CA001 C.R.I. VOLONTARIO del SOCCORSO - 1 Col Cerchio Ø 68 mm codice 3M01 CA020 CONVENZIONE DI GINEVRA - 1 Col

Dettagli

POSTI DISPONIBILI SCUOLA ELEMENTARE

POSTI DISPONIBILI SCUOLA ELEMENTARE POSTI DISPONIBILI SCUOLA ELEMENTARE Regione Provincia Prov O.D.98/99 Titolari 98/99 posti docenti Domande di cessazione 1/9/99 Abruzzo Chieti CH 1.618 1.615 3 0 48 Abruzzo L'Aquila AQ 1.374 1.374 0 0 57

Dettagli

-25% BellaVita. Benessere e leggerezza Wellbeing and light

-25% BellaVita. Benessere e leggerezza Wellbeing and light Bssr rzz Wb d h BV Lz S d Prm Lrzz Ad cu d pr A bss cu d rss s r u 161 675 kj 3.0 Cu d sd Sdum c Lrzz Gus u! Fvur fr! Qud vu, dv vu! Wh yu w, whr yu w! N Ls Lcs fr N Gu, r Gu fr, r fr Prcà Prcc Bssr Wb

Dettagli

P.O.F. ITCT BORDONI SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE. a.s. 2013-2014. DISCIPLINA Seconda Lingua Comunitaria TEDESCO

P.O.F. ITCT BORDONI SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE. a.s. 2013-2014. DISCIPLINA Seconda Lingua Comunitaria TEDESCO SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE.. 2013-2014 DISCIPLINA Scn Lng Cn TEDESCO PROFILO IN USCITA GENERALE A CONCLUSIONE DEL PERCORSO QUINQUENNALE, IN TERMINI DI ABILITA E COMPETENZE Il c cnc n ll ngnn

Dettagli

COMUNE DI BAGNO DI ROMAGNA (Provincia di Forlì-Cesena)

COMUNE DI BAGNO DI ROMAGNA (Provincia di Forlì-Cesena) Ag brz C.C.. 49 9/9/2014 I Sgrr Cu r. Sr R COMUNE DI BAGNO DI ROMAGNA (Prvc Frì-C) REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL IMPOSTA UNICA COMUNALE (I.U.C.) Apprv c brz C.C. Nr 49 09/0920/14 I pr rg r vgr '01/01/2014

Dettagli

CAMPIONATO REGIONALE C.S.A.IN. BIASSONO MAGGIO 2014 CLASSIFICA AD ATTREZZO CATEGORIA JUNIOR B

CAMPIONATO REGIONALE C.S.A.IN. BIASSONO MAGGIO 2014 CLASSIFICA AD ATTREZZO CATEGORIA JUNIOR B 13,90 1,65 13,95 1 1 2,05 1,75 1,05 14,35 1,75 13,55 1,15 13,60 14,55 1,15 0,95 14,55 1 1 CMPINT RGINL C.S..IN. BISSN 23-24-25 MGGI 2014 CLSSIFIC D TTRZZ CTGRI JR B JR B C GINNST SCIT' ND SL TV VLTGGI

Dettagli

Elettronica II Legame covalente e bande di energia nei solidi p. 2

Elettronica II Legame covalente e bande di energia nei solidi p. 2 Elettronica II Legame covalente e bande di energia nei solidi Valentino Liberali Dipartimento di Tecnologie dell Informaione Università di Milano, 26013 Crema e-mail: liberali@dti.unimi.it http://www.dti.unimi.it/

Dettagli

apertura autunno 2012

apertura autunno 2012 CSTRUZI STI IMPITI SPRTIVI pwrd by prur uunn 22 CMP BBMTI DLL IU 22 r r LU MR DI T MR DI I CLDI V -22 7 V DI SB RDI 7-22 DM T 7-22 I C 22 L 22 d fn r r chu ndc d 3 m -2 nu 3 pr m c nd r c LU r MR M TT

Dettagli

ANNO 2007 IMPORTO TOTALE ANNUO 68,12 L. 62/2000 68,12 L. 62/2000 68,12 L. 62/2000 68,12 L. 62/2000 68,12 L. 62/2000

ANNO 2007 IMPORTO TOTALE ANNUO 68,12 L. 62/2000 68,12 L. 62/2000 68,12 L. 62/2000 68,12 L. 62/2000 68,12 L. 62/2000 N. 1 COGNOME NOME 2 RC 3 PM 4 RP 5 NU GD FINALITA' DEL BENEFICIO CONCESSO IMPORTO TOTALE ANNUO RIFERIMENTI LEGISLATIVI 6 AV 7 PD 8 KN 9 AL 10 AR 11 TG 12 LD 13 GL 14 DD 15 DL 16 BM 17 BM 18 BE 19 AM 20

Dettagli

soluzione in 7 step Es n 208

soluzione in 7 step Es n 208 soluzione in 7 soluzione in 7 soluzione in 7 AH 5 CA CH 5 6 4,8 5 36 3,04 5,96 5 cm soluzione in 7 AH 5 CA CH 5 6 4,8 5 36 3,04 5,96 5 cm 3 : 4,8 5 4,8 : HB 4,8 soluzione in 7 AH 5 CA CH 5 6 4,8 5 36 3,04

Dettagli

*/'ry. ffi6'{ ' P#rEnaiaÉ, ,Etr. e^"d,l,t 60 ( Vi trasmettiamo in allegato nota informativa sugli adempimenti. ll Direttore Tecnico

*/'ry. ffi6'{ ' P#rEnaiaÉ, ,Etr. e^d,l,t 60 ( Vi trasmettiamo in allegato nota informativa sugli adempimenti. ll Direttore Tecnico ,tr */'ry P#rnaiaÉ, e^"d,l,t 60 ( ffi6'{ ' -r A ttti i mni della Prvinia Reginale di Palerm ad eslsine di Palerm e Bagheria Oggett: Verifia tmpianti Termii - Stagine termia 2014-2A$PPR 74/2013). Vi trasmettiam

Dettagli

Statistica Annuale R.C. Auto Esercizio 2007. Sergio Desantis e Gianni Giuli Statistiche e Studi Attuariali ANIA

Statistica Annuale R.C. Auto Esercizio 2007. Sergio Desantis e Gianni Giuli Statistiche e Studi Attuariali ANIA Statistica Annuale R.C. Auto Esercizio 2007 Sergio Desantis e Gianni Giuli Statistiche e Studi Attuariali ANIA Milano, 25 febbraio 2009 CONTENUTI 1. I risultati della nuova statistica annuale RC Auto gli

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DE SARDIGNA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ENTE FORESTAS DE SARDIGNA ENTE FORESTE DELLA SARDEGNA FORD

REGIONE AUTONOMA DE SARDIGNA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ENTE FORESTAS DE SARDIGNA ENTE FORESTE DELLA SARDEGNA FORD FORD DR 762 DA FORD RANGER AUTOCARRO PER TRASPORTO DI COSE USO PROPRIO DR 763 DA FORD RANGER AUTOCARRO PER TRASPORTO DI COSE USO PROPRIO EP 280 RD FORD RANGER MEZZI A.I.B. EP 279 RD FORD RANGER MEZZI A.I.B.

Dettagli

decisive per bufera» Apollonj Ghetti protagonisti della comunicazione: Luca Walter Citroën Brugnotti PUBBLICHE RELAZIONI saluto due Pag.

decisive per bufera» Apollonj Ghetti protagonisti della comunicazione: Luca Walter Citroën Brugnotti PUBBLICHE RELAZIONI saluto due Pag. c clg All fr? ccss r h bblch D bfr Pr A Allj lvrr cr sl srvl E Pr R rs ch Vgl Ccg s: s Pù scv cs r Er d r sr ù c rr c gg lvr h Gl cs Pr- d Dv rgzzrc vdr vr cc sr N rvgr fcv cfr lvr L sfgg d r sr wb vr

Dettagli

CONTENITORI TRADIZIONALI IN ALLUMINIO Contenitori tradizionali in alluminio RETTANGOLARI BORDO G 11 Contenitori tradizionali in alluminio RETTANGOLARI BORDO G 173 93x93 81x81 65x65 32 170 R7G 95x66 87x59

Dettagli

RELAZIONE TECNICA PROTEZIONE CONTRO I FULMINI. di struttura adibita a Ufficio. relativa alla

RELAZIONE TECNICA PROTEZIONE CONTRO I FULMINI. di struttura adibita a Ufficio. relativa alla II I RELAZIONE TECNICA t relativa alla PROTEZIONE CONTRO I FULMINI di struttura adibita a Ufficio. sita nel comune di AF.EZZO (AR) PROPRIET A' AP{EZZO MULTISERVIZI SRL Valutazione del rischio dovuto al

Dettagli

Il presente allegato si compone di n 7 fogli escluso il presente

Il presente allegato si compone di n 7 fogli escluso il presente R E G O N E P U G L A r g m 7 fg r Drg Srvz Prgrmmz G Sr (L Bm Ag A Dz rg mr grz m ' r rz rh r qr rmr 2010. A f rr v rrr, vm v, rz rv g gh, rvr, mr f grr r r gà v Dbrz G Rg.68/2007, Az Sr L, Az Or Uvrr,

Dettagli

iffi CITTA' DI CAVA DE,' TIRRENI PROVINC]IA DI SALERNO

iffi CITTA' DI CAVA DE,' TIRRENI PROVINC]IA DI SALERNO l-ffi tffi iffi CITTA' DI CAVA DE,' TIRRENI PROVINC]IA DI SALERNO DE,'I'L,RMINAZIONE, Sett, i Area di Supporto Amministrativo N. 351 del 2710912012 N. Registro Generale2048 del 281091201",2 OGGET' O: Pagamento

Dettagli

Listino Prezzi

Listino Prezzi Listino Prezzi 2014.02 100 01-18 256 61,00 100 DIM 01-18 256 84,00 101 01-18 256 56,00 101 DIM 01-18 256 79,00 102 01 244 49,00 102 TR 244 60,00 103 256 21,00 103 DIM 01-18 256 30,00 104 01-18 256 98,00

Dettagli

Proteggi i legami profondi in linea con le linee guida

Proteggi i legami profondi in linea con le linee guida RRv I I I vii, p z q pà qà v h v v p! v h pv p v z vzz vz p -0-200 23 v p p L v è z p h, p, v v pz v p pù p, v p v p, qà, zz v,, v h p q pù vv vz, p, z pà v v- v ppy v v v v RZI R R L RIRI L pp v zz à

Dettagli

Gli Uffici delle Dogane. Province di competenza

Gli Uffici delle Dogane. Province di competenza ti trovi in: Home - Agenzia - Uffici - Indirizzi e Organigramma periferico - Uffici Dogane Gli Uffici delle Dogane Gli Uffici delle Dogane Regione Abruzzo Basilicata Campania Dogane Avezzano Pescara Potenza

Dettagli

AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 3 ALTO FRIULI

AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 3 ALTO FRIULI AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 3 ALTO FRIULI DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 336 SEDUTA DELIBERATIVA DEL 04/12/2014 OGGETTO Atto ricognitivo dei beni mobili e immobili oggetto del trasferimento

Dettagli

TELAI DI SICUREZZA ROPS OMOLOGATI gommati e CINGOLATI ALTERNATIVI

TELAI DI SICUREZZA ROPS OMOLOGATI gommati e CINGOLATI ALTERNATIVI EL D SCUREZZ RPS L gommati e CNL LERNV EL D SCUREZZ - RPS LERNV CDCE DESCRZNE DELL RRE EL EL + C N L 2 65502B 65503B 65508B 65509B 65510B 65521B CRR NN RFUL 60CL, 70C CRR NRLE RFUL 55C VNE RFUL C60, 70,

Dettagli

!" #$%$&'(& )*('+,+ *(-. /(0+12'2). 3+#4%.,'56+' /(0+12'(& #2'9 :. ;. /(0+12'9

! #$%$&'(& )*('+,+ *(-. /(0+12'2). 3+#4%.,'56+' /(0+12'(& #2'9 :. ;. /(0+12'9 !" #$%$&'(& )*('+,+ *(-. /(0+12'2). 3+#4%.,'56+'+ 7. 8. /(0+12'(& #2'9 :. ;. /(0+12'9!"#$%&'() *. +.,- #&.&/')/ 0%)'"(" %)1$ 2)3"45'50 // 6)##"/#("/ +%0"7:,#8)%"9 :8&;&#87$ 7 #7"1&8&3

Dettagli

Listino prezzi Pneumatici per trattori, macchine agricole e industriali. maggio 2012

Listino prezzi Pneumatici per trattori, macchine agricole e industriali. maggio 2012 Listino prezzi Pneumatici per trattori, macchine agricole e industriali maggio 2012 disegni pneumatici RD-01 4 RD-02 4 RD-03 4 RD-05 4 RD-70 4 AC 85 5 AC 90 5 MPT-08 19 ERL-20 (L-2 / G-2) 21 ERL-30 (L-3

Dettagli

OGGETTO L.R. 8/1998 e s.m.i. - Art 8 Approvazione Rendiconto del Gruppo Consiliare "Popolari Uniti" - periodo 01 gennaio - 31 dicembre 2011

OGGETTO L.R. 8/1998 e s.m.i. - Art 8 Approvazione Rendiconto del Gruppo Consiliare Popolari Uniti - periodo 01 gennaio - 31 dicembre 2011 " 8 CONSGLO DElLA REGONALE BASLCATA DELBERA N ().9 SEDUTA DEL do Lu4L W [oli Segreteria Generale del Consiglio Ufficio Risorse Strumentali, ofpmiwc!eete cnotogi crrep OGGETTO L.R. 8/1998 e s.m.i. Art 8

Dettagli

COMANDO CARABINIERI PER LA TUTELA DELLA SALUTE RELATORE: GEN.B. COSIMO PICCINNO

COMANDO CARABINIERI PER LA TUTELA DELLA SALUTE RELATORE: GEN.B. COSIMO PICCINNO COMANDO CARABINIERI PER LA TUTELA DELLA SALUTE RELATORE: GEN.B. COSIMO PICCINNO ATTIVITA PRELIMINARI GRUPPO DI LAVORO Dott. Pietro COMBA Istituto Superiore di Sanità Cap. Pietro DELLA PORTA Carabinieri

Dettagli