FundLogic Alternatives plc RELAZIONE ANNUALE E BILANCIO CERTIFICATO PER L'ESERCIZIO CHIUSO IL 31 LUGLIO 2014

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "FundLogic Alternatives plc RELAZIONE ANNUALE E BILANCIO CERTIFICATO PER L'ESERCIZIO CHIUSO IL 31 LUGLIO 2014"

Transcript

1 una società di investimento a capitale variabile e responsabilità segregata tra i Comparti, costituita in data 28 aprile 2010 in Irlanda e autorizzata dalla Banca Centrale d'irlanda ai sensi del Regolamento emesso nel 2011 dalle Comunità Europee (Organismi d'investimento collettivo in valori mobiliari). RELAZIONE ANNUALE E BILANCIO CERTIFICATO PER L'ESERCIZIO CHIUSO IL 31 LUGLIO 2014

2 INDICE Informazioni generali 5 Relazione degli Amministratori 6 Relazione del Depositario 8 Relazione della Società di Revisione Indipendente 9 Prospetto della posizione finanziaria 11 Prospetto della redditività complessiva 20 Prospetto delle variazioni delle attività nette riferibili a titolari di azioni di partecipazione rimborsabili 30 Prospetto dei flussi finanziari 39 MS PSAM Global Event UCITS Fund - Relazione del Gestore degli Investimenti 48 - Prospetto degli investimenti 49 - Prospetto delle variazioni significative del portafoglio 53 Salar Convertible Absolute Return Fund - Relazione del Gestore degli Investimenti 54 - Prospetto degli investimenti 56 - Prospetto delle variazioni significative del portafoglio 62 Indus Select Asia Pacific Fund - Relazione del Gestore degli Investimenti 63 - Prospetto degli investimenti 64 - Prospetto delle variazioni significative del portafoglio 67 MS Algebris Global Financials UCITS Fund - Relazione del Gestore degli Investimenti 68 - Prospetto degli investimenti 69 - Prospetto delle variazioni significative del portafoglio 78 Emerging Markets Equity Fund - Relazione del Gestore degli Investimenti 79 - Prospetto degli investimenti 89 - Prospetto delle variazioni significative del portafoglio 90 Indus PacifiChoice Asia Fund - Relazione del Gestore degli Investimenti 91 - Prospetto degli investimenti 92 - Prospetto delle variazioni significative del portafoglio 100 MS SOAM U.S. Financial Services UCITS Fund - Relazione del Gestore degli Investimenti Prospetto delle variazioni significative del portafoglio 103 2

3 INDICE (continua) MS Ascend UCITS Fund - Relazione del Gestore degli Investimenti Prospetto degli investimenti Prospetto delle variazioni significative del portafoglio 108 MS Alkeon UCITS Fund - Relazione del Gestore degli Investimenti Prospetto degli investimenti Prospetto delle variazioni significative del portafoglio 114 MS Perella Weinberg Partners Tokum Long/Short Healthcare UCITS Fund - Relazione del Gestore degli Investimenti Prospetto delle variazioni significative del portafoglio 116 RiverCrest European Equity Alpha Fund - Relazione del Gestore degli Investimenti Prospetto degli investimenti Prospetto delle variazioni significative del portafoglio 121 MS Claritas Long Short Market Neutral UCITS Fund - Relazione del Gestore degli Investimenti Prospetto degli investimenti Prospetto delle variazioni significative del portafoglio 125 MS SLJ Macro UCITS Fund - Relazione del Gestore degli Investimenti Prospetto degli investimenti Prospetto delle variazioni significative del portafoglio 129 MS QTI UCITS Fund - Relazione del Gestore degli Investimenti Prospetto degli investimenti Prospetto delle variazioni significative del portafoglio 132 MS Turner Spectrum UCITS Fund - Relazione del Gestore degli Investimenti Prospetto degli investimenti Prospetto delle variazioni significative del portafoglio 143 MS Short Term Trends UCITS Fund - Relazione del Gestore degli Investimenti Prospetto delle variazioni significative del portafoglio 145 MS Long Term Trends UCITS Fund - Relazione del Gestore degli Investimenti Prospetto degli investimenti Prospetto delle variazioni significative del portafoglio 148 MS Discretionary Plus UCITS Fund - Relazione del Gestore degli Investimenti Prospetto degli investimenti Prospetto delle variazioni significative del portafoglio 151 3

4 INDICE (continua) MS Swiss Life Multi Asset Protected Fund - Relazione del Gestore degli Investimenti Prospetto degli investimenti Prospetto delle variazioni significative del portafoglio 155 MS Dalton Asia Pacific UCITS Fund - Relazione del Gestore degli Investimenti Prospetto degli investimenti Prospetto delle variazioni significative del portafoglio 163 MS TCW Unconstrained Plus Bond Fund - Relazione del Gestore degli Investimenti Prospetto degli investimenti Prospetto delle variazioni significative del portafoglio 174 MS Broadmark Tactical Plus UCITS Fund - Relazione del Gestore degli Investimenti Prospetto degli investimenti Prospetto delle variazioni significative del portafoglio 178 MS Scientific Beta Global Equity Factors UCITS ETF Fund - Relazione del Gestore degli Investimenti Prospetto degli investimenti Prospetto delle variazioni significative del portafoglio 183 MS Lynx UCITS Fund - Relazione del Gestore degli Investimenti Prospetto degli investimenti Prospetto delle variazioni significative del portafoglio 186 MS Nezu Cyclicals Japan UCITS Fund - Relazione del Gestore degli Investimenti Prospetto degli investimenti Prospetto delle variazioni significative del portafoglio 192 Nota integrativa 193 Informazioni finanziarie (non certificate) 355 4

5 INFORMAZIONI GENERALI AMMINISTRATORI SEDE LEGALE Wyndham Williams* 70 Sir John Rogersons Quay Kevin Molony* (Presidente) Dublino 2 Benjamin Walker Irlanda Simon O'Sullivan* (nominato in data 11 aprile 2014) GESTORE DEGLI INVESTIMENTI** CONSULENTI LEGALI IN IRLANDA FundLogic SAS Matheson 61 Rue de Monceau 70 Sir John Rogersons Quay Parigi Dublino 2 Francia Irlanda PROMOTORE E DISTRIBUTORE Morgan Stanley & Co International plc 25 Cabot Square Canary Wharf Londra E14 4QA Regno Unito SOCIETÀ DI AMMINISTRAZIONE, CONSERVATORE DEL REGISTRO E AGENTE PER I TRASFERIMENTI Northern Trust International Fund Administration Services (Ireland) Limited, Georges Court Townsend Street Dublino 2 Irlanda DEPOSITARIO SEGRETARIO Northern Trust Fiduciary Services (Ireland) Matsack Trust Limited Limited 70 Sir John Rogersons Quay Georges Court Dublino Townsend Street Irlanda Dublino 2 Irlanda SOCIETÀ DI REVISIONE Ernst & Young Chartered Accountants Ernst & Young Building Harcourt Centre Harcourt Street Dublino 2 Irlanda *Amministratori indipendenti ** La Società ha incaricato altri gestori degli investimenti in relazione a ciascun Comparto come descritto nel dettaglio alla Nota 1. Per evitare qualsiasi dubbio, tutti i riferimenti al Gestore degli Investimenti contenuti nel resto del documento comprenderanno anche tali altri gestori degli investimenti, come opportuno. 5

6 RELAZIONE DEGLI AMMINISTRATORI Indicazione di responsabilità degli Amministratori in relazione al bilancio Gli Amministratori hanno la responsabilità di predisporre la relazione annuale e il bilancio in conformità al diritto irlandese applicabile e agli International Financial Reporting Standards ( IFRS ). Il diritto societario irlandese richiede agli Amministratori di preparare per ciascun esercizio finanziario un bilancio che fornisca un'immagine veritiera e corretta della situazione di FundLogic Alternatives plc ( Società ) e del conto economico della Società per tale periodo. Ai fini della preparazione di tale bilancio, agli Amministratori è richiesto di: selezionare idonee politiche contabili e applicare tali politiche con coerenza; esprimere pareri e stime che siano ragionevoli e prudenti; preparare il bilancio nell'ipotesi della continuità operativa a meno che non sia inappropriato presupporre che la Società prosegua la sua attività. Gli Amministratori confermano di avere soddisfatto i summenzionati requisiti nella preparazione del bilancio. Gli Amministratori hanno la responsabilità di mantenere libri contabili corretti che specifichino con una ragionevole precisione in qualsiasi momento la posizione finanziaria della Società e consentano di assicurare una preparazione del bilancio in conformità ai principi contabili internazionali, nonché alle disposizioni dei Companies Act dal 1963 al 2013 e al Regolamento emesso nel 2011 dalle Comunità Europee (Organismi d'investimento collettivo in valori mobiliari). Gli Amministratori hanno inoltre la responsabilità di tutelare gli attivi della Società e di adottare pertanto misure ragionevoli per la prevenzione e l'individuazione di frodi e altre irregolarità. Principali attività La Società è stata costituita in data 28 aprile 2010 ed è autorizzata in qualità di Organismo d'investimento collettivo in valori mobiliari ( OICVM ) dalla Banca Centrale d'irlanda. La Società è organizzata come società di investimento a capitale variabile ai sensi del Regolamento. La Società è organizzata secondo la modalità del fondo multicomparto. Alla data della presente relazione, la Società possiede 22 Comparti che sono descritti nel dettaglio alla Nota 1 con le rispettive date di lancio. Principali rischi L'investimento nella Società è associato a un livello di rischio che comprende, in via esemplificativa ma non esaustiva, i rischi di cui alla Nota 14 del presente bilancio. La Nota 14 contiene inoltre informazioni riguardo gli obiettivi di gestione dei rischi finanziari e le politiche della Società. Analisi del business e andamento futuro Nelle Relazioni del Gestore degli Investimenti è ricompresa un'analisi dettagliata del business insieme all'andamento futuro. Gli Amministratori ritengono che la variazione del valore patrimoniale netto per azione rappresenti l'indicatore chiave della performance. Risultati I risultati per l'esercizio sono delineati nel Prospetto della redditività complessiva. Amministratori I nominativi delle persone che rivestivano il ruolo di Amministratore in qualsiasi momento nell'arco dell'esercizio sono specificati nelle Informazioni generali. Nessun Amministratore deteneva azioni nel corso del periodo contabile né a fine esercizio. Dichiarazione sulla corporate governance I provvedimenti regolatori emessi nel 2009 dalle Comunità Europee (2006/46/CE) prevedono che gli amministratori di tutte le società i cui valori mobiliari sono ammessi alla negoziazione in un mercato regolamentato redigano una dichiarazione sul governo societario. Tale dichiarazione deve includere un commento relativo alla conformità ai codici di corporate governance applicabili, ai sistemi di gestione del rischio e ai controlli interni unitamente ad altri dettagli, tra i quali l'operato del Consiglio e gli accordi per le assemblee dei soci. Di seguito sono riportate informazioni rilevanti riguardanti le misure di governance della Società per l'esercizio chiuso il. Il Consiglio ha adottato il Codice di corporate governance per i fondi comuni di investimento e le società di gestione pubblicato dalla Irish Funds Industry Association nel dicembre 2011 ( CGC ), come codice, prassi e procedure di corporate governance della Società. Il Consiglio ritiene che le misure incluse nel CGC siano coerenti con le proprie prassi e procedure di corporate governance per l'esercizio. La Società è soggetta a prassi di corporate governance imposte da: (i) i Companies Act, dal 1963 al 2013, che sono disponibili ai fini di ispezione presso la sede legale della Società; (ii) lo statuto societario e il regolamento della Società, disponibili ai fini di ispezione presso la sede legale della Società e presso il Registro delle Imprese in Irlanda; 6

7 RELAZIONE DEGLI AMMINISTRATORI (continua) Dichiarazione di Corporate Governance (continua) (iii) la Banca Centrale nelle sue Notifiche OICVM e Note orientative, che possono essere consultate sul sito web della Banca Centrale all'indirizzo e sono disponibili ai fini di ispezione presso la sede legale della Società; e (iv) Irish Stock Exchange (ISE) tramite il Codice dei requisiti e delle procedure di quotazione dell'ise, che può essere consultato sul sito web dell'ise all'indirizzo Segretario Matsack Trust Limited ha rivestito il ruolo di Segretario per l'intero esercizio. Libri contabili Per garantire il mantenimento di libri contabili corretti in conformità alla Section 202 del Companies Act del 1990, gli Amministratori della Società si sono rivolti a un'organizzazione di servizi, Northern Trust International Fund Administration Services (Ireland) Limited ("Società di Amministrazione''). I libri contabili si trovano presso gli uffici della Società di Amministrazione come dichiarato nelle Informazioni generali. Società di Revisione La Società di Revisione, Ernst & Young, Chartered Accountants, ha espresso la volontà di continuare ad assolvere tale incarico in conformità alla Section 160 (2) del Companies Act del Operazioni con parti correlate Secondo la Notifica OICVM 14.5 della Banca Centrale, Contrattazioni effettuate da promotori, gestori, curatori, consulenti finanziari e società di gruppo, ogni operazione condotta con un OICVM da un promotore, un gestore, un curatore, un consulente finanziario e/o società associate o di gruppo di tali ''parti collegate'' deve essere svolta secondo un principio di libera concorrenza e nel migliore interesse degli azionisti. Gli Amministratori sono persuasi che siano in essere accordi, comprovati da procedure scritte, volti a garantire che gli obblighi stabiliti nella Notifica OICVM 14.5 siano applicati a tutte le operazioni con parti collegate; gli Amministratori sono, inoltre, persuasi della conformità delle operazioni con parti collegate condotte nel periodo con gli obblighi delineati in questo paragrafo. Eventi nel corso dell'esercizio Simon O'Sullivan è stato nominato Amministratore indipendente a partire dall'11 aprile Nel corso dell'esercizio sono stati lanciati i Comparti seguenti: Comparto Data di lancio MS TCW Unconstrained Plus Bond Fund 28 agosto 2013 MS Broadmark Tactical Plus UCITS Fund 11 ottobre 2013 MS Scientific Beta Global Equity Factors UCITS ETF Fund 27 maggio 2014 MS Lynx UCITS Fund 06 giugno 2014 MS Nezu Cyclicals Japan UCITS Fund 21 luglio 2014 MS Perella Weinberg Partners Tokum Long/Short Healthcare UCITS Fund è stato chiuso in data 9 agosto MS Short Term Trends UCITS Fund è stato chiuso in data 15 maggio MS SOAM U.S. Financial Services UCITS Fund è stato chiuso in data 27 giugno Eventi successivi MS Kairos Enhanced Selection UCITS Fund è stato avviato in data 8 agosto MS Fideuram Equity Smart Beta Dynamic Protection 80 UCITS Fund è stato avviato in data 1 ottobre MS US Equity Factors ETF Fund è stato approvato dalla Banca Centrale in data 7 ottobre 2014 ma non è ancora stato avviato alla data della presente relazione. RiverCrest European Equity Alpha Fund è stato chiuso in data 11 ottobre La chiusura di MS Discretionary Plus UCITS Fund è stata approvata dagli Amministratori in data 22 ottobre 2014 ma il comparto non è ancora stato chiuso alla data delle presente relazione. Non si sono verificati altri eventi significativi dopo il fino alla data in cui il bilancio è stato approvato dagli Amministratori. Per conto del Consiglio di Amministrazione Amministratore Amministratore Data: 11 novembre

8 RELAZIONE DEL DEPOSITARIO AGLI AZIONISTI Il Depositario della Società ha richiesto informazioni riguardo la condotta di FundLogic Alternatives plc ( Società ) per l'esercizio chiuso il. La presente relazione, incluso il parere, è stata preparata esclusivamente per gli azionisti della Società in quanto organo, in conformità alla Notifica OICVM 4 della Banca Centrale e per nessun altro scopo. Mediante l'espressione del presente parere non si accettano né si assumono responsabilità per altri scopi né nei confronti di altre persone alle quali la presente relazione viene mostrata. Responsabilità del Depositario Gli obblighi e le responsabilità del Depositario sono delineati nella Notifica OICVM 4 della Banca Centrale. Uno di tali obblighi prevede la richiesta di informazioni riguardo la condotta della Società in ciascun periodo contabile annuale con la redazione di una relazione in merito destinata agli azionisti. Nella relazione si dichiarerà se, secondo il parere del Depositario, la Società sia stata gestita in tale periodo nel rispetto delle disposizioni dello Statuto societario della Società e del Regolamento OICVM. La Società ha la responsabilità complessiva di conformarsi a tali disposizioni. In caso contrario, il Depositario deve specificarne il motivo e delineare le misure adottate per rimediare alla situazione. Base del parere del Depositario Il Depositario svolge le analisi che, secondo il suo ragionevole parere, ritiene necessarie allo scopo di adempiere i suoi obblighi come delineati nella Notifica OICVM 4 e di assicurare che, da tutti i punti di vista sostanziali, la Società sia stata gestita (i) in conformità alle limitazioni imposte alle sue facoltà di investimento e di assunzione di prestiti dalle disposizioni della sua documentazione costitutiva e dalle normative appropriate, e (ii) altrimenti in conformità alla documentazione costitutiva della Società e alle normative appropriate. Parere Secondo il parere del Depositario, la Società è stata gestita nel corso dell'esercizio da tutti i punti di vista sostanziali: (i) (ii) in conformità alle limitazioni imposte alle facoltà di investimento e di assunzione di prestiti della Società dallo Statuto societario e dal Regolamento emesso nel 2011 dalle Comunità Europee (Organismi d'investimento collettivo in valori mobiliari) ( Regolamento ); e altrimenti in conformità alle disposizioni dello Statuto societario e del Regolamento. Northern Trust Fiduciary Services (Ireland) Limited Data: 11 novembre

9 RELAZIONE DELLA SOCIETÀ DI REVISIONE INDIPENDENTE AI SOCI DI FUNDLOGIC ALTERNATIVES PLC La Società di Revisione Indipendente ha esaminato il bilancio di FundLogic Alternatives plc per l'esercizio chiuso il che comprende il Prospetto della posizione finanziaria, il Prospetto della redditività complessiva, il Prospetto delle variazioni delle attività nette riferibili a titolari di azioni di partecipazione rimborsabili, il Prospetto dei flussi finanziari e le relative Note da 1 a 23. Il quadro di rendicontazione finanziaria che è stato applicato alla preparazione di tali documenti è costituito dai Companies Act dal 1963 al 2013, dal Regolamento emesso nel 2011 dalle Comunità Europee (Organismi d'investimento collettivo in valori mobiliari) (come emendato) e dagli International Financial Reporting Standards (IFRS) come recepiti dall'unione Europea. La presente relazione è destinata esclusivamente ai soci della società, in quanto organo, in conformità alla Section 193 del Companies Act del Il lavoro di audit è stato intrapreso affinché fosse possibile specificare ai soci della società le questioni che è obbligatorio indicare a tali soci in una relazione di una società di revisione e per nessun altro scopo. Nella massima misura consentita dalla legge, la Società di Revisione Indipendente non accetta né si assume alcuna responsabilità nei confronti di terzi diversi dalla società e dai soci della società in quanto organo per il lavoro di audit, per la presente relazione o per i pareri espressi. Rispettive responsabilità degli amministratori e della società di revisione Come spiegato maggiormente nel dettaglio nell'indicazione di responsabilità degli Amministratori a pagina 6, gli amministratori hanno la responsabilità della preparazione di un bilancio che fornisca un'immagine veritiera e corretta. La responsabilità della Società di Revisione Indipendente consiste nel controllo del bilancio e nell'espressione di un parere a tale riguardo in conformità al diritto irlandese e ai Principi internazionali di revisione (Regno Unito e Irlanda). Tali standard richiedono alla Società di Revisione Indipendente di conformarsi agli Standard etici per le società di revisione dell'auditing Practices Board. Portata dell'audit del bilancio Un audit richiede l'ottenimento di prove riguardo gli importi e i dati nel bilancio che siano sufficienti a dare una ragionevole certezza riguardo l'assenza nel bilancio di dichiarazioni inesatte di rilievo, indipendentemente dalla loro origine (frode o errore). È inclusa una valutazione di quanto segue: se le politiche contabili siano appropriate per le circostanze della società e siano state applicate con uniformità nonché siano state adeguatamente divulgate, la ragionevolezza delle stime contabili di rilievo formulate dagli amministratori e la presentazione complessiva del bilancio. In aggiunta, la Società di Revisione Indipendente ha letto tutte le informazioni finanziarie e di altra natura nella Relazione Annuale per identificare le incoerenze di rilievo per il bilancio certificato e le eventuali informazioni apparentemente errate sulla base di, o incoerenti con, le conoscenze acquisite dalla Società nel corso della revisione. Se la Società di Revisione Indipendente dovesse venire a conoscenza di apparenti dichiarazioni inesatte o incoerenze di rilievo, se ne considereranno le implicazioni nella relazione. Parere riguardo il bilancio Secondo il parere della Società di Revisione Indipendente, il bilancio: fornisce un'immagine veritiera e corretta in conformità agli IFRS come recepiti dall'unione Europea riguardo la situazione della società al giovedì e del suo utile per l'esercizio chiuso in tale data; e è stato adeguatamente preparato in conformità ai requisiti dei Companies Act dal 1963 al 2013 e del Regolamento emesso nel 2011 dalle Comunità Europee (Organismi d'investimento collettivo in valori mobiliari) (come emendato). Questioni sulle quali la Società di Revisione Indipendente ha l'obbligo di riferire ai sensi dei Companies Act dal 1963 al 2013 La Società di Revisione Indipendente ha ottenuto tutte le informazioni e le spiegazioni che ritiene necessarie ai fini dell'audit. Secondo il parere della Società di Revisione Indipendente, la società ha tenuto libri contabili corretti. Il bilancio è allineato ai libri contabili. Secondo il parere della Società di Revisione Indipendente, le informazioni fornite nella relazione degli amministratori sono coerenti con il bilancio. 9

10 RELAZIONE DELLA SOCIETÀ DI REVISIONE INDIPENDENTE AI SOCI DI FUNDLOGIC ALTERNATIVES PLC Questioni sulle quali la Società di Revisione Indipendente ha l'obbligo di riferire come eccezione La Società di Revisione Indipendente non ha nulla da segnalare riguardo le disposizioni dei Companies Act dal 1963 al 2013 che richiedono di specificare se, secondo il suo parere, non siano stati divulgati i dati relativi alla retribuzione e alle transazioni degli amministratori richiesti dalla legge. Aidan Tiernan in nome e per conto di Ernst & Young Dublino Data: 11 novembre

11 PROSPETTO DELLA POSIZIONE FINANZIARIA Al MS PSAM Global Event UCITS Fund Al Salar Convertible Absolute Return Fund Al Indus Select Asia Pacific Fund Al MS Algebris Global Financials UCITS Fund Al Emerging Markets Equity Fund Al Indus PacifiChoice Asia Fund Al Note US$ US$ US$ US$ Attivo Attività finanziarie classificate al fair value rilevato a conto economico Disponibilità liquide e mezzi equivalenti Crediti per investimenti venduti Crediti per sottoscrizioni Crediti su dividendi e partecipazioni Crediti su contratti spot Debitori vari Totale attivo Passivo Passività finanziarie designate al fair value rilevato a conto economico Debiti per titoli acquistati Debiti per rimborsi da erogare Debiti per commissione di gestione Debiti per commissione di performance Debiti per commissione di amministrazione Debiti per commissione di custodia Debiti per contratti spot Altri ratei e risconti passivi Totale passivo Attività nette riferibili a titolari di azioni di partecipazione rimborsabili Per informazioni sul Valore Patrimoniale Netto (Net Asset Value, NAV) per Azione e sulle Azioni in circolazione per ciascuna classe di azioni, consultare la Nota 10. La nota integrativa costituisce parte integrante del Bilancio. 11

12 PROSPETTO DELLA POSIZIONE FINANZIARIA (continua) Al MS SOAM U.S. Financial Services UCITS Fund * Al MS Ascend UCITS Fund Al MS Alkeon UCITS Fund Al MS Perella Weinberg Partners Tokum Long/Short Healthcare UCITS Fund ** Al RiverCrest European Equity Alpha Fund Al MS Claritas Long Short Market Neutral UCITS Fund Al Note US$ US$ US$ US$ US$ Attivo Attività finanziarie classificate al fair value rilevato a conto economico Disponibilità liquide e mezzi equivalenti Crediti su dividendi e partecipazioni Debitori vari Totale attivo Passivo Passività finanziarie designate al fair value rilevato a conto economico Debiti per rimborsi da erogare Debiti per commissione di gestione Debiti per commissione di performance Debiti per commissione di amministrazione Debiti per commissione di custodia Debiti per contratti spot Altri ratei e risconti passivi Totale passivo Attività nette riferibili a titolari di azioni di partecipazione rimborsabili * Chiuso in data 27 giugno ** Chiuso in data 9 agosto Per informazioni sul Valore Patrimoniale Netto (Net Asset Value, NAV) per Azione e sulle Azioni in circolazione per ciascuna classe di azioni, consultare la Nota 10. La nota integrativa costituisce parte integrante del Bilancio. 12

13 PROSPETTO DELLA POSIZIONE FINANZIARIA (continua) Al MS SLJ Macro UCITS Fund Al MS QTI UCITS Fund Al MS Turner Spectrum UCITS Fund Al MS Short Term Trends UCITS Fund *** Al MS Long Term Trends UCITS Fund Al MS Discretionary Plus UCITS Fund Al Note US$ US$ US$ US$ US$ Attivo Attività finanziarie classificate al fair value rilevato a conto economico Disponibilità liquide e mezzi equivalenti Crediti per investimenti venduti Crediti per sottoscrizioni Crediti su dividendi e partecipazioni Crediti su contratti spot Debitori vari Totale attivo Passivo Passività finanziarie designate al fair value rilevato a conto economico Debiti per titoli acquistati Debiti per rimborsi da erogare Debiti per commissione di gestione Debiti per commissione di amministrazione Debiti per commissione di custodia Debiti per contratti spot Altri ratei e risconti passivi Totale passivo Attività nette riferibili a titolari di azioni di partecipazione rimborsabili *** Chiuso in data 15 maggio Per informazioni sul Valore Patrimoniale Netto (Net Asset Value, NAV) per Azione e sulle Azioni in circolazione per ciascuna classe di azioni, consultare la Nota 10. La nota integrativa costituisce parte integrante del Bilancio. 13

14 PROSPETTO DELLA POSIZIONE FINANZIARIA (continua) Al MS Swiss Life Multi Asset Protected Fund Al MS Dalton Asia Pacific UCITS Fund Al MS TCW Unconstrained Plus Bond Fund Al MS Broadmark Tactical Plus UCITS Fund Al MS Scientific Beta Global Equity Factors UCITS ETF Fund Al MS Lynx UCITS Fund Al Note CHF US$ US$ US$ US$ Attivo Attività finanziarie classificate al fair value rilevato a conto economico Disponibilità liquide e mezzi equivalenti Crediti per investimenti venduti Crediti per sottoscrizioni Crediti su dividendi e partecipazioni Crediti su contratti spot Debitori vari Totale attivo Passivo Passività finanziarie designate al fair value rilevato a conto economico Debiti per titoli acquistati Debiti per rimborsi da erogare Debiti per commissione di gestione Debiti per commissione di performance Debiti per commissione di amministrazione Debiti per commissione di custodia Debiti per contratti spot Altri ratei e risconti passivi Totale passivo Attività nette riferibili a titolari di azioni di partecipazione rimborsabili Per informazioni sul Valore Patrimoniale Netto (Net Asset Value, NAV) per Azione e sulle Azioni in circolazione per ciascuna classe di azioni, consultare la Nota 10. La nota integrativa costituisce parte integrante del Bilancio. 14

15 PROSPETTO DELLA POSIZIONE FINANZIARIA (continua) Al MS Nezu Cyclicals Japan UCITS Fund Al Note US$ Attivo Attività finanziarie classificate al fair value rilevato a conto economico Disponibilità liquide e mezzi equivalenti Crediti per investimenti venduti Crediti per sottoscrizioni Crediti su dividendi e partecipazioni Crediti su contratti spot Debitori vari Totale attivo Totale Al Passivo Passività finanziarie designate al fair value rilevato a conto economico Debiti per titoli acquistati Debiti per rimborsi da erogare Debiti per commissione di gestione Debiti per commissione di performance Debiti per commissione di amministrazione Debiti per commissione di custodia Debiti per contratti spot Altri ratei e risconti passivi Totale passivo Attività nette riferibili a titolari di azioni di partecipazione rimborsabili Per informazioni sul Valore Patrimoniale Netto (Net Asset Value, NAV) per Azione e sulle Azioni in circolazione per ciascuna classe di azioni, consultare la Nota 10. Firmato per conto della Società l'11 novembre 2014 da: Amministratore Amministratore La nota integrativa costituisce parte integrante del Bilancio. 15

16 PROSPETTO DELLA POSIZIONE FINANZIARIA Al 31 luglio 2013 MS PSAM Global Event UCITS Fund Al 31 luglio 2013 Salar Convertible Absolute Return Fund Al 31 luglio 2013 Indus Select Asia Pacific Fund Al 31 luglio 2013 MS Algebris Global Financials UCITS Fund Al 31 luglio 2013 Emerging Markets Equity Fund Al 31 luglio 2013 Indus PacifiChoice Asia Fund Al 31 luglio 2013 Note US$ US$ US$ US$ Attivo Attività finanziarie classificate al fair value rilevato a conto economico Disponibilità liquide e mezzi equivalenti Crediti per investimenti venduti Crediti su dividendi e partecipazioni Crediti su contratti spot Debitori vari Totale attivo Passivo Passività finanziarie designate al fair value rilevato a conto economico Debiti per titoli acquistati Debiti per rimborsi da erogare Debiti per commissione di gestione Debiti per commissione di performance Debiti per commissione di amministrazione Debiti per commissione di custodia Debiti per contratti spot Altri ratei e risconti passivi Totale passivo Attività nette riferibili a titolari di azioni di partecipazione rimborsabili Per informazioni sul Valore Patrimoniale Netto (Net Asset Value, NAV) per Azione e sulle Azioni in circolazione per ciascuna classe di azioni, consultare la Nota 10. La nota integrativa costituisce parte integrante del Bilancio. 16

17 PROSPETTO DELLA POSIZIONE FINANZIARIA (continua) Al 31 luglio 2013 MS SOAM U.S. Financial Services UCITS Fund Al 31 luglio 2013 MS Ascend UCITS Fund Al 31 luglio 2013 MS Cohen & Steers Global Real Estate L/S Fund * Al 31 luglio 2013 MS Alkeon UCITS Fund Al 31 luglio 2013 MS Perella Weinberg Partners Tokum Long/Short Healthcare UCITS Fund Al 31 luglio 2013 RiverCrest European Equity Alpha Fund Al 31 luglio 2013 Note US$ US$ US$ US$ US$ Attivo Attività finanziarie classificate al fair value rilevato a conto economico Disponibilità liquide e mezzi equivalenti Crediti per investimenti venduti Crediti su contratti spot Debitori vari Totale attivo Passivo Passività finanziarie designate al fair value rilevato a conto economico Debiti per titoli acquistati Debiti per rimborsi da erogare Debiti per commissione di gestione Debiti per commissione di performance Debiti per commissione di amministrazione Debiti per commissione di custodia Debiti per contratti spot Altri ratei e risconti passivi Totale passivo Attività nette riferibili a titolari di azioni di partecipazione rimborsabili * Chiuso in data 5 luglio Per informazioni sul Valore Patrimoniale Netto (Net Asset Value, NAV) per Azione e sulle Azioni in circolazione per ciascuna classe di azioni, consultare la Nota 10. La nota integrativa costituisce parte integrante del Bilancio. 17

18 PROSPETTO DELLA POSIZIONE FINANZIARIA (continua) Al 31 luglio 2013 MS Claritas Long Short Market Neutral UCITS Fund Al 31 luglio 2013 MS SLJ Macro UCITS Fund Al 31 luglio 2013 MS QTI UCITS Fund Al 31 luglio 2013 MS Turner Spectrum UCITS Fund Al 31 luglio 2013 MS Short Term Trends UCITS Fund Al 31 luglio 2013 MS Long Term Trends UCITS Fund Al 31 luglio 2013 Note US$ US$ US$ US$ US$ Attivo Attività finanziarie classificate al fair value rilevato a conto economico Disponibilità liquide e mezzi equivalenti Crediti per investimenti venduti Crediti per sottoscrizioni Crediti su dividendi e partecipazioni Crediti su contratti spot Debitori vari Totale attivo Passivo Passività finanziarie designate al fair value rilevato a conto economico Debiti per titoli acquistati Debiti per rimborsi da erogare Debiti per commissione di gestione Debiti per commissione di performance Debiti per commissione di amministrazione Debiti per commissione di custodia Debiti per contratti spot Altri ratei e risconti passivi Totale passivo Attività nette riferibili a titolari di azioni di partecipazione rimborsabili Per informazioni sul Valore Patrimoniale Netto (Net Asset Value, NAV) per Azione e sulle Azioni in circolazione per ciascuna classe di azioni, consultare la Nota 10. La nota integrativa costituisce parte integrante del Bilancio. 18

19 PROSPETTO DELLA POSIZIONE FINANZIARIA (continua) Al 31 luglio 2013 MS Discretionary Plus UCITS Fund Asset Protected Fund MS Dalton Asia Pacific UCITS Fund Totale Al 31 luglio 2013 Al 31 luglio 2013 Al 31 luglio 2013 Al 31 luglio 2013 Note US$ CHF US$ Attivo Attività finanziarie classificate al fair value rilevato a conto economico Disponibilità liquide e mezzi equivalenti Crediti per investimenti venduti Crediti per sottoscrizioni Crediti su dividendi e partecipazioni Crediti su contratti spot Debitori vari Totale attivo Passivo Passività finanziarie designate al fair value rilevato a conto economico Debiti per titoli acquistati Debiti per rimborsi da erogare Debiti per commissione di gestione Debiti per commissione di performance Debiti per commissione di amministrazione Debiti per commissione di custodia Debiti per contratti spot Altri ratei e risconti passivi Totale passivo Attività nette riferibili a titolari di azioni di partecipazione rimborsabili Per informazioni sul Valore Patrimoniale Netto (Net Asset Value, NAV) per Azione e sulle Azioni in circolazione per ciascuna classe di azioni, consultare la Nota 10. La nota integrativa costituisce parte integrante del Bilancio. 19

20 PROSPETTO DELLA REDDITIVITÀ COMPLESSIVA MS PSAM Global Event UCITS Fund Esercizio chiuso il Salar Convertible Absolute Return Fund Esercizio chiuso il Indus Select Asia Pacific Fund Esercizio chiuso il MS Algebris Global Financials UCITS Fund Esercizio chiuso il Emerging Markets Equity Fund Esercizio chiuso il Indus PacifiChoice Asia Fund Esercizio chiuso il Note US$ US$ US$ US$ Redditi Dividendi attivi Interessi attivi bancari Interessi attivi su obbligazioni (12) - 3 Utili netti realizzati e non realizzati su attività e passività finanziarie designate al fair value rilevato a conto economico Reddito netto da investimento Spese Dividendi passivi (54) - (383) ( ) - ( ) Interessi attivi su obbligazioni - ( ) (360) Commissioni di gestione 8 ( ) ( ) ( ) ( ) ( ) ( ) Commissione di amministrazione 8 ( ) ( ) (44.532) (34.450) - ( ) Commissione di performance 8 ( ) (8.348) ( ) - ( ) Commissione di custodia 8 ( ) (71.465) (10.123) (32.296) - (30.451) Commissione del Promotore 8 ( ) ( ) ( ) (45.049) - ( ) Commissione di transazione ( ) ( ) (39.634) ( ) (21.049) (59.464) Commissione legale ( ) Altre spese (9.290) (27.500) (12.001) - - (31.397) Spese di gestione al lordo dei costi di finanziamento ( ) ( ) ( ) ( ) ( ) ( ) Utile di gestione Costi di finanziamento Interessi passivi bancari ( ) (27.292) (666) ( ) (321) ( ) ( ) (27.292) (666) ( ) (321) ( ) Utile netto al lordo delle imposte Imposizione fiscale Ritenuta d'acconto ( ) (80.748) ( ) ( ) Utile di gestione al netto delle imposte Incremento del patrimonio netto riferibile a titolari di azioni di partecipazione rimborsabili derivante dalla gestione Gli utili e le perdite derivano unicamente dalle attività operative in esercizio. Non sono stati registrati utili e perdite diversi da quelli sopra specificati. La nota integrativa costituisce parte integrante del Bilancio. 20

ABSOLUTE INSIGHT FUNDS PLC. Seconda Appendice al Prospetto informativo

ABSOLUTE INSIGHT FUNDS PLC. Seconda Appendice al Prospetto informativo ABSOLUTE INSIGHT FUNDS PLC Seconda Appendice al Prospetto informativo La presente Seconda Appendice costituisce parte integrante e deve essere letta contestualmente al prospetto informativo, datato 17

Dettagli

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

Comunicazione ai titolari di Azioni dei seguenti comparti di GO UCITS ETF Solutions Plc (già ETFX Fund Company Plc) (la "Società"):

Comunicazione ai titolari di Azioni dei seguenti comparti di GO UCITS ETF Solutions Plc (già ETFX Fund Company Plc) (la Società): 24 luglio 2014 Comunicazione ai titolari di Azioni dei seguenti comparti di GO UCITS ETF Solutions Plc (già ETFX Fund Company Plc) (la "Società"): ETFS WNA Global Nuclear Energy GO UCITS ETF (ISIN: IE00B3C94706)

Dettagli

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011.

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011. 11/11 Anthilia Capital Partners SGR Maggio 2011 Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia Eugenio Namor Anthilia Capital Partners Lugano Fund Forum 22 novembre 2011 Industria

Dettagli

BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT

BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT COMPETENZE SPECIALIZZATE E SOLIDITÀ DI UN GRANDE LEADER MONDIALE RISERVATO A INVESTITORI PROFESSIONALI 2 UN GRANDE GRUPPO AL VOSTRO SERVIZIO BNY Mellon Investment Management

Dettagli

SEB Asset Management. Il processo di investimento e la selezione degli asset: come creare un percorso ottimale

SEB Asset Management. Il processo di investimento e la selezione degli asset: come creare un percorso ottimale SEB Asset Management Il processo di investimento e la selezione degli asset: come creare un percorso ottimale Fabio Agosta, Responsabile Commerciale Europa Meridionale & Medio Oriente SEB Stockholm Enskilda

Dettagli

CIRCOLARE N. 21/E. Roma, 10 luglio 2014

CIRCOLARE N. 21/E. Roma, 10 luglio 2014 CIRCOLARE N. 21/E Direzione Centrale Normativa Roma, 10 luglio 2014 OGGETTO: Fondi di investimento alternativi. Articoli da 9 a 14 del decreto legislativo 4 marzo 2014, n. 44 emanato in attuazione della

Dettagli

GRUPPO COFIDE: UTILE DEL TRIMESTRE A 13,6 MLN (PERDITA DI 2,3 MLN NEL 2014)

GRUPPO COFIDE: UTILE DEL TRIMESTRE A 13,6 MLN (PERDITA DI 2,3 MLN NEL 2014) COMUNICATO STAMPA Il Consiglio di Amministrazione approva i risultati al 31 marzo 2015 GRUPPO COFIDE: UTILE DEL TRIMESTRE A 13,6 MLN (PERDITA DI 2,3 MLN NEL 2014) Il risultato beneficia del positivo contributo

Dettagli

Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life

Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life 3 Indice 1. Autorizzazione e valori depositati 4 2. Apertura di un deposito 4 3. Autorizzazione di iscrizione

Dettagli

COMPRENSIONE DELL IMPRESA E DEL SUO CONTESTO E LA VALUTAZIONE DEI RISCHI DI ERRORI SIGNIFICATIVI

COMPRENSIONE DELL IMPRESA E DEL SUO CONTESTO E LA VALUTAZIONE DEI RISCHI DI ERRORI SIGNIFICATIVI COMPRENSIONE DELL IMPRESA E DEL SUO CONTESTO E LA VALUTAZIONE DEI RISCHI DI ERRORI SIGNIFICATIVI UNIVERSITA ROMA TRE FACOLTA DI ECONOMIA PROF. UGO MARINELLI Anno accademico 007-08 1 COMPRENSIONE DELL IMPRESA

Dettagli

IL GIUDIZIO SUL BILANCIO DEL REVISORE LEGALE

IL GIUDIZIO SUL BILANCIO DEL REVISORE LEGALE CAPITOLO 19 IL GIUDIZIO SUL BILANCIO DEL REVISORE LEGALE di Piero Pisoni, Fabrizio Bava, Donatella Busso e Alain Devalle 1. PREMESSA La relazione del revisore legale deve esprimere il giudizio sull attendibilità

Dettagli

In breve Febbraio 2015

In breve Febbraio 2015 In breve In breve Febbraio 2015 La nostra principale responsabilità è rappresentata dagli interessi dei nostri clienti. Il principio per tutti i soci è essere disponibili ad incontrare i clienti, e farlo

Dettagli

BRating Analysis. Summary Concluse le analisi mensili sui dati aggiornati a fine Marzo 2015. 15/04/2015. Statistiche del sistema

BRating Analysis. Summary Concluse le analisi mensili sui dati aggiornati a fine Marzo 2015. 15/04/2015. Statistiche del sistema BRating Analysis 15/04/2015 Summary Concluse le analisi mensili sui dati aggiornati a fine Marzo 2015. Per quanto riguarda il mercato azionario I protagonisti del mese sono stati i fondi che investono

Dettagli

OIC 10 RENDICONTO FINANZIARIO

OIC 10 RENDICONTO FINANZIARIO S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO I NUOVI PRINCIPI CONTABILI. LA DISCIPLINA GENERALE DEL BILANCIO DI ESERCIZIO E CONSOLIDATO. OIC 10 RENDICONTO FINANZIARIO GABRIELE SANDRETTI MILANO, SALA

Dettagli

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A.

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A. Comunicato Stampa Methorios Capital S.p.A. Approvata la Relazione Semestrale Consolidata al 30 giugno 2013 Acquistato un ulteriore 16,2% del capitale di Astrim S.p.A. Costituzione della controllata Methorios

Dettagli

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE

LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE Modulo DATI INFORMATIVI FINANZIARI ANNUALI per gli emittenti industriali LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE Data : 03/05/2011 Versione : 1.3 1 Revisioni Data Versione Cap./ Modificati 03/05/2010 1.0-13/05/2010

Dettagli

Rendiconto finanziario

Rendiconto finanziario OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI Rendiconto finanziario Agosto 2014 Copyright OIC PRESENTAZIONE L Organismo Italiano di Contabilità (OIC) si è costituito, nella veste giuridica

Dettagli

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Nicola Romito Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Esperienza Presidente at Power Capital aprile 2013 - Presente (1 anno 4 mesi) * Consulenza per gli investimenti, gestione di portafoglio

Dettagli

Hedge Fund: stili di gestione e peculiarità. Cristiana Brocchetti

Hedge Fund: stili di gestione e peculiarità. Cristiana Brocchetti Hedge Fund: stili di gestione e peculiarità Cristiana Brocchetti Milano, 17 dicembre 2012 1 Tradizionale o Alternativo? Due le principali aree che caratterizzano le tipologie di investimento: Tradizionali

Dettagli

IFRS 2 Pagamenti basati su azioni

IFRS 2 Pagamenti basati su azioni Pagamenti basati su azioni International Financial Reporting Standard 2 Pagamenti basati su azioni FINALITÀ 1 Il presente IRFS ha lo scopo di definire la rappresentazione in bilancio di una entità che

Dettagli

L asset management di Banca Fideuram

L asset management di Banca Fideuram L asset management di Banca Fideuram 1 LA SOCIETA 2 La struttura societaria Banca Fideuram 3 Italia 99.5% Irlanda 100% Lussemburgo 99.94% Fideuram Investimenti SGR Gestioni Patrimoniali Fondi Comuni di

Dettagli

Il nuovo bilancio consolidato IFRS

Il nuovo bilancio consolidato IFRS S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO Il nuovo bilancio consolidato IFRS La nuova informativa secondo IFRS 12 e le modifiche allo IAS 27 (Bilancio separato) e IAS 28 (Valutazione delle partecipazioni

Dettagli

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO Edizione n. 26 del 03.07.2015 A. TASSO CREDITORE ANNUO NOMINALE GIACENZE FRUTTIFERE CONTO CORRENTE FREEDOM PIU... 1 B. TASSO

Dettagli

A) Informazioni generali. 1. L Impresa di assicurazione

A) Informazioni generali. 1. L Impresa di assicurazione A) Informazioni generali 1. L Impresa di assicurazione Parte I del Prospetto d Offerta - Informazioni sull investimento e sulle coperture assicurative Parte I del Prospetto d Offerta Informazioni sull

Dettagli

INDICE. - Categorie di dipendenti o di collaboratori dell Emittente e delle società controllanti o controllate da tale Emittente

INDICE. - Categorie di dipendenti o di collaboratori dell Emittente e delle società controllanti o controllate da tale Emittente 1 INDICE Premessa 4 Soggetti Destinatari 6 - Indicazione nominativa dei destinatari che sono componenti del Consiglio di Amministrazione dell Emittente, delle società controllanti e di quelle, direttamente

Dettagli

PRINCIPIO DI REVISIONE INTERNAZIONALE (ISA) N. 210 ACCORDI RELATIVI AI TERMINI DEGLI INCARICHI DI REVISIONE

PRINCIPIO DI REVISIONE INTERNAZIONALE (ISA) N. 210 ACCORDI RELATIVI AI TERMINI DEGLI INCARICHI DI REVISIONE PRINCIPIO DI REVISIONE INTERNAZIONALE (ISA) N. 210 ACCORDI RELATIVI AI TERMINI DEGLI INCARICHI DI REVISIONE (In vigore per le revisioni contabili dei bilanci relativi ai periodi amministrativi che iniziano

Dettagli

IL PRINCIPIO CONTABILE N. 10 RENDICONTO FINANZIARIO di Nicola Lucido

IL PRINCIPIO CONTABILE N. 10 RENDICONTO FINANZIARIO di Nicola Lucido IL PRINCIPIO CONTABILE N. 10 RENDICONTO FINANZIARIO di Nicola Lucido Sommario: 1. Il rendiconto finanziario 2. L OIC 10 ed il suo contenuto 3. La costruzione del rendiconto finanziario: il metodo diretto

Dettagli

Requisiti di informativa relativi alla composizione del patrimonio Testo delle disposizioni

Requisiti di informativa relativi alla composizione del patrimonio Testo delle disposizioni Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria Requisiti di informativa relativi alla composizione del patrimonio Testo delle disposizioni Giugno 2012 Il presente documento è stato redatto in lingua inglese.

Dettagli

NOTA DI SINTESI. relativa agli. ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank

NOTA DI SINTESI. relativa agli. ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank NOTA DI SINTESI relativa agli ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank di cui al Prospetto di Base ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES redatta

Dettagli

Presentazione societaria

Presentazione societaria Eurizon Capital Eurizon Capital Presentazione societaria Eurizon Capital e il Gruppo Intesa Sanpaolo Banca dei Territori Asset Management Corporate & Investment Banking Banche Estere 1/12 Eurizon Capital

Dettagli

ETFS Commodity Securities Limited

ETFS Commodity Securities Limited ETFS Commodity Securities Limited (Costituita e registrata in Jersey ai sensi della Companies (Jersey) Law 1991 (e successivi emendamenti) con numero di registrazione 90959. Sottoposta alla regolamentazione

Dettagli

Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari

Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari Circ.-CFB 98/2 Commerciante di valori mobiliari Pagina 1 Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari (Commerciante di valori mobiliari)

Dettagli

Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale

Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale www.bsp.lu Dicembre 2013 1 Con la Legge 22 marzo 2004, il Lussemburgo si è dotato, di uno strumento legislativo completo che ha

Dettagli

GLOSSARIO. AZIONE Titolo rappresentato di una frazione del capitale di una società per azioni.

GLOSSARIO. AZIONE Titolo rappresentato di una frazione del capitale di una società per azioni. GLOSSARIO ACCUMULAZIONE DEI PROVENTI Ammontare dei dividendi che sono stati accumulati a favore dei possessori dei titoli ma che non sono stati ancora distribuiti. ARBITRAGGIO Operazione finanziaria consistente

Dettagli

Documento di sintesi della Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Documento di sintesi della Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Documento di sintesi della Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini ********** Banca del Valdarno Credito Cooperativo 1 1. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID)

Dettagli

POLICY SUI CONFLITTI DI INTERESSI. Versione 9.0 del 9/03/2015. Approvata dal CDA nella seduta del 7/04/2015

POLICY SUI CONFLITTI DI INTERESSI. Versione 9.0 del 9/03/2015. Approvata dal CDA nella seduta del 7/04/2015 POLICY SUI CONFLITTI DI INTERESSI Versione 9.0 del 9/03/2015 Approvata dal CDA nella seduta del 7/04/2015 Policy conflitti di interesse Pag. 1 di 14 INDICE 1. PREMESSA... 3 1.1 Definizioni... 4 2. OBIETTIVI...

Dettagli

COLLEGIO dei SINDACI dell A.GE.S. S.p.A. di Paderno Dugnano

COLLEGIO dei SINDACI dell A.GE.S. S.p.A. di Paderno Dugnano A.GE.S. S.p.A. Sede in Paderno Dugnano (Mi) Via Oslavia 21 Capitale sociale euro 850.000,00 interamente versato Codice fiscale e Partita Iva : 02286490962 Iscritta al Registro delle Imprese di Milano Società

Dettagli

SELECTRA INVESTMENTS SICAV Società d investimento a capitale azionario variabile SICAV multi comparto

SELECTRA INVESTMENTS SICAV Società d investimento a capitale azionario variabile SICAV multi comparto Relazione semestrale SELECTRA INVESTMENTS SICAV Società d investimento a capitale azionario variabile SICAV multi comparto R.C.S. Luxembourg B 136 880 Non si accettano sottoscrizioni basate sul presente

Dettagli

Ignis Asset Management

Ignis Asset Management Ignis Asset Management Indice 2 Storia di Ignis 3 Ignis oggi 4 Eredità 5 Punti di forza 6 Capacità: innovazione, competenza ed esperienza 7 Panoramica sui prodotti 8 Assistenza clienti: il potere delle

Dettagli

(In vigore per le revisioni contabili dei bilanci relativi ai periodi amministrativi che iniziano dal 1 gennaio 2015 o successivamente) Indice

(In vigore per le revisioni contabili dei bilanci relativi ai periodi amministrativi che iniziano dal 1 gennaio 2015 o successivamente) Indice PRINCIPIO DI REVISIONE INTERNAZIONALE (ISA Italia) 720 LE RESPONSABILITÀ DEL REVISORE RELATIVAMENTE ALLE ALTRE INFORMAZIONI PRESENTI IN DOCUMENTI CHE CONTENGONO IL BILANCIO OGGETTO DI REVISIONE CONTABILE

Dettagli

Comunicazione finanziaria: il ruolo del bilancio tra compliance e informazione

Comunicazione finanziaria: il ruolo del bilancio tra compliance e informazione Comunicazione finanziaria: il ruolo del bilancio tra compliance e informazione Un informativa efficace e chiara è il presupposto per impostare su basi solide e durature il rapporto tra impresa e investitori.

Dettagli

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori ABC degli investimenti Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori I vantaggi di investire con Fidelity Worldwide Investment Specializzazione Fidelity è una società indipendente e si

Dettagli

IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE

IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE ALCUNE CONSIDERAZIONI A MARGINE DELLA REVISIONE DELLE NORME SUGLI INVESTIMENTI A COPERTURA DELLE RISERVE TECNICHE CONVEGNO SOLVENCY II 1 PUNTI PRINCIPALI

Dettagli

Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli. Le migliori condizioni per il suo patrimonio

Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli. Le migliori condizioni per il suo patrimonio Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli Le migliori condizioni per il suo patrimonio 2-3 Sommario 01 Il nostro modello dei prezzi 4 02 La nostra gestione patrimoniale 5 03 La

Dettagli

I CRITERI DI VALUTAZIONE DELLE POSTE DI BILANCIO: una breve disamina sul fair value

I CRITERI DI VALUTAZIONE DELLE POSTE DI BILANCIO: una breve disamina sul fair value I CRITERI DI VALUTAZIONE DELLE POSTE DI BILANCIO: una breve disamina sul fair value A cura Alessio D'Oca Premessa Nell ambito dei principi che orientano la valutazione del bilancio delle società uno dei

Dettagli

LUSSEMBURGO, UN CENTRO DI ECCELLENZA PER IL WEALTH MANAGEMENT INTERNAZIONALE

LUSSEMBURGO, UN CENTRO DI ECCELLENZA PER IL WEALTH MANAGEMENT INTERNAZIONALE LUSSEMBURGO, UN CENTRO DI ECCELLENZA PER IL WEALTH MANAGEMENT INTERNAZIONALE Moderatore: Giuliano Bidoli Head of Tax, Experta Corporate and Trust Services S.A. Relatori: Massimo Contini Senior Relationship

Dettagli

SCHEMA DI DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC del Carso

SCHEMA DI DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC del Carso SCHEMA DI DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC del Carso LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento

Dettagli

AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale

AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale Agenda I II III AIM Italia Il ruolo di Banca Finnat Track record di Banca Finnat 2 2 Mercati non regolamentati Mercati regolamentati AIM Italia Mercati di

Dettagli

Il consolidamento negli anni successivi al primo

Il consolidamento negli anni successivi al primo Il consolidamento negli anni successivi al primo Il rispetto del principio della continuità dei valori richiede necessariamente che il bilancio consolidato degli esercizi successivi sia strettamente dipendente

Dettagli

Banca Popolare di Sondrio Principi contabili e criteri di valutazione. Camilla Burato Ilaria Fava Gloria Covallero

Banca Popolare di Sondrio Principi contabili e criteri di valutazione. Camilla Burato Ilaria Fava Gloria Covallero Banca Popolare di Sondrio Principi contabili e criteri di valutazione Camilla Burato Ilaria Fava Gloria Covallero Il profilo della Banca Fondata nel 1871, è una della prime banche popolari italiane ispirate

Dettagli

(In vigore per le revisioni contabili dei bilanci relativi ai periodi amministrativi che iniziano dal 15 dicembre 2009 o da data successiva) INDICE

(In vigore per le revisioni contabili dei bilanci relativi ai periodi amministrativi che iniziano dal 15 dicembre 2009 o da data successiva) INDICE PRINCIPIO DI REVISIONE INTERNAZIONALE (ISA) 720 LE RESPONSABILITÀ DEL REVISORE RELATIVAMENTE ALLE ALTRE (In vigore per le revisioni contabili dei bilanci relativi ai periodi amministrativi che iniziano

Dettagli

COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD -

COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD - COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD - REGOLAMENTO DI CONTABILITÀ SOMMARIO: Capo I - Le competenze del servizio economico-finanziario Capo II - La programmazione

Dettagli

INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI

INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI 1) GENERALITA In conformità a quanto previsto dalla Direttiva 2004/39/CE (cd Direttiva Mifid), la Banca ha adottato tutte le misure

Dettagli

ALLAN LAPORTE Staff - Tax Compliance. certified public accountants tax & financial advisors. allan.laporte @funaro.com. www.funaro.

ALLAN LAPORTE Staff - Tax Compliance. certified public accountants tax & financial advisors. allan.laporte @funaro.com. www.funaro. certified public accountants tax & financial advisors www.funaro.com certified public accountants tax & financial advisors CHI SIAMO Funaro & Co. è uno studio di Certified Public Accountants e Dottori

Dettagli

Operazioni, attività e passività in valuta estera

Operazioni, attività e passività in valuta estera OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI Operazioni, attività e passività in valuta estera Agosto 2014 Copyright OIC PRESENTAZIONE L Organismo Italiano di Contabilità (OIC) si è costituito,

Dettagli

Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio.

Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio. Provvedimento 20 settembre 1999 Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio. IL GOVERNATORE DELLA BANCA D ITALIA Visto il decreto legislativo del 24 febbraio 1998, n. 58 (testo

Dettagli

Patrimoni destinati ad uno specifico affare. A cura di Davide Colarossi Dottore Commercialista

Patrimoni destinati ad uno specifico affare. A cura di Davide Colarossi Dottore Commercialista Patrimoni destinati ad uno specifico affare A cura di Davide Colarossi Dottore Commercialista Riferimenti normativi D.Lgs. Numero 6 del 17 gennaio 2003 Introduce con gli articoli 2447-bis e seguenti del

Dettagli

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Edizione 20141015 Pagina 1 di 16 INDICE 1 PREMESSE... 3 1.1 INTRODUZIONE... 3 1.2 CURA DELL'INTERESSE DEL CLIENTE... 3 1.2.1 Determinazione del

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E CONSIGLIO NAZIONALE DEI RAGIONIERI

CONSIGLIO NAZIONALE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E CONSIGLIO NAZIONALE DEI RAGIONIERI CONSIGLIO NAZIONALE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E CONSIGLIO NAZIONALE DEI RAGIONIERI COMMISSIONE PARITETICA PER I PRINCIPI DI REVISIONE LA COMPRENSIONE DELL IMPRESA E DEL SUO CONTESTO E LA VALUTAZIONE DEI

Dettagli

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri Prospetto Informativo Semplificato per l offerta al pubblico di strumenti diversi dai titoli di capitale emessi in modo continuo o ripetuto da banche di cui all art. 34-ter, comma 4 del Regolamento Consob

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI. Titoli di debito. Giugno 2014. Copyright OIC

OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI. Titoli di debito. Giugno 2014. Copyright OIC OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI Titoli di debito Giugno 2014 Copyright OIC PRESENTAZIONE L Organismo Italiano di Contabilità (OIC) si è costituito, nella veste giuridica di fondazione,

Dettagli

- Politica in materia di esecuzione e trasmissione degli ordini -

- Politica in materia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Unipol Banca S.p.A. Sede Legale e Direzione Generale: piazza della Costituzione, 2-40128 Bologna (Italia) tel. +39 051 3544111 - fax +39 051 3544100/101 Capitale sociale i.v. Euro 897.384.181 Registro

Dettagli

www.unicreditprivate.it 800.710.710

www.unicreditprivate.it 800.710.710 www.unicreditprivate.it 800.710.710 Portfolio Life TM è la nuova soluzione finanziario-assicurativa Unit Linked a vita intera, realizzata da CreditRas Vita S.p.A. in esclusiva per UniCredit Private Banking.

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca San Giorgio Quinto Valle Agno

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca San Giorgio Quinto Valle Agno DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca San Giorgio Quinto Valle Agno (delibera CdA 17 Dicembre 2012) LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive

Dettagli

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT I MINIBOND: nuovi canali di finanziamento alle imprese a supporto della crescita e dello sviluppo 15Luglio 2015 IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT Dr. Gabriele Cappellini Amministratore Delegato Fondo Italiano

Dettagli

GAM. I nostri servizi di società di gestione

GAM. I nostri servizi di società di gestione GAM I nostri servizi di società di gestione Una partnership con GAM assicura i seguenti vantaggi: Forniamo sostanza e servizi di società di gestione in Lussemburgo Offriamo servizi di alta qualità abbinati

Dettagli

Direttive della CAV PP D 02/2013

Direttive della CAV PP D 02/2013 italiano Commissione di alta vigilanza della previdenza professionale CAV PP Direttive della CAV PP D 02/2013 Indicazione delle spese di amministrazione del patrimonio Edizione del: 23.04.2013 Ultima modifica:

Dettagli

Documento di sintesi "STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI"

Documento di sintesi STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Documento di sintesi "STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI" Documento del 1 aprile 2011 1 1 INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Fornite ai sensi degli

Dettagli

RACCOMANDAZIONE DELLA COMMISSIONE

RACCOMANDAZIONE DELLA COMMISSIONE 25.2.2005 Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 52/51 RACCOMANDAZIONE DELLA COMMISSIONE del 15 febbraio 2005 sul ruolo degli amministratori senza incarichi esecutivi o dei membri del consiglio di sorveglianza

Dettagli

Solo un leader della Gestione Alternativa può offrirvi una tale scelta. insieme fino all essenza

Solo un leader della Gestione Alternativa può offrirvi una tale scelta. insieme fino all essenza Solo un leader della Gestione Alternativa può offrirvi una tale scelta insieme fino all essenza Dexia Asset Management, un leader europeo nell ambito della Gestione Alternativa n Una presenza storica fin

Dettagli

POLITICA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI DI INVESTIMENTO (EXECUTION POLICY)

POLITICA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI DI INVESTIMENTO (EXECUTION POLICY) POLITICA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI DI INVESTIMENTO (EXECUTION POLICY) 15.11.2013 La presente politica intende definire la strategia di esecuzione degli ordini di negoziazione inerenti a strumenti finanziari

Dettagli

OIC 23 - Lavori in corso su ordinazione

OIC 23 - Lavori in corso su ordinazione Luca Bilancini (Commercialista, Pubblicista, coordinatore scientifico MAP) OIC 23 - Lavori in corso su ordinazione 1 OIC 23 - Principali novità Non ci sono più i paragrafi relativi alle commesse in valuta

Dettagli

PRINCIPI DI REDAZIONE DEL BILANCIO D ESERCIZIO

PRINCIPI DI REDAZIONE DEL BILANCIO D ESERCIZIO PRINCIPI DI REDAZIONE DEL BILANCIO D ESERCIZIO IL BILANCIO D ESERCIZIO E UN DOCUMENTO AZIENDALE DI SINTESI, DI DERIVAZIONE CONTABILE, RIVOLTO A VARI DESTINATARI, CHE RAPPRESENTA IN TERMINI CONSUNTIVI E

Dettagli

PROSPETTO INFORMATIVO. relativo all offerta ai Soci e al pubblico di azioni ordinarie Banca Sviluppo Economico S.p.A.

PROSPETTO INFORMATIVO. relativo all offerta ai Soci e al pubblico di azioni ordinarie Banca Sviluppo Economico S.p.A. BANCA SVILUPPO ECONOMICO Società per Azioni Sede sociale: 95128 Catania (CT), Viale Venti Settembre n. 56 Iscritta all albo delle Banche al n.3393 Capitale sociale Euro 6.146.855,00 Aderente al Fondo Interbancario

Dettagli

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI Il presente documento (di seguito Policy ) descrive le modalità con le quali vengono trattati gli ordini, aventi ad oggetto strumenti finanziari,

Dettagli

GUARDIAN asset management software. Solutions. The safe partner for your business

GUARDIAN asset management software. Solutions. The safe partner for your business Portfolio Management GUARDIAN Solutions The safe partner for your business Swiss-Rev si pone come società con un alto grado di specializzazione e flessibilità nell ambito di soluzioni software per il settore

Dettagli

Indice. Cariche Sociali. Bilancio della Banca di Legnano dell'esercizio 2008

Indice. Cariche Sociali. Bilancio della Banca di Legnano dell'esercizio 2008 Indice Cariche Sociali Bilancio della Banca di Legnano dell'esercizio 2008 Consiglio di Amministrazione Presidente Corali Enrico ** Vice Presidenti Castelnuovo Emilio ** Martellini Maria ** Consiglieri

Dettagli

ATTO DI MODIFICA DEL REGOLAMENTO DELLA BANCA D ITALIA E DELLA CONSOB AI SENSI DELL ARTICOLO 6, COMMA 2-BIS, DEL TESTO UNICO DELLA FINANZA

ATTO DI MODIFICA DEL REGOLAMENTO DELLA BANCA D ITALIA E DELLA CONSOB AI SENSI DELL ARTICOLO 6, COMMA 2-BIS, DEL TESTO UNICO DELLA FINANZA ATTO DI MODIFICA DEL REGOLAMENTO DELLA BANCA D ITALIA E DELLA CONSOB AI SENSI DELL ARTICOLO 6, COMMA 2-BIS, DEL TESTO UNICO DELLA FINANZA LA BANCA D ITALIA E LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETA E LA

Dettagli

Qual è il fine dell azienda?

Qual è il fine dell azienda? CORSO DI FINANZA AZIENDALE SVILUPPO DELL IMPRESA E CREAZIONE DI VALORE Testo di riferimento: Analisi Finanziaria (a cura di E. Pavarani) - McGraw-Hill - 2001 Cap. 9 1 Qual è il fine dell azienda? Massimizzare

Dettagli

Banca Popolare di Spoleto S.p.A. Transmission Policy

Banca Popolare di Spoleto S.p.A. Transmission Policy Banca Popolare di Spoleto S.p.A. Transmission Policy 1. INTRODUZIONE Il presente documento definisce e formalizza le modalità ed i criteri adottati da Banca Popolare di Spoleto S.p.A. (di seguito, la Banca

Dettagli

Schroder International Selection Fund Prospetto informativo

Schroder International Selection Fund Prospetto informativo Schroder International Selection Fund Prospetto informativo (Società di investimento a capitale variabile (SICAV) di diritto lussemburghese) Febbraio 2015 Italia Schroder International Selection Fund

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca di Credito Cooperativo San Marco di Calatabiano

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca di Credito Cooperativo San Marco di Calatabiano DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca di Credito Cooperativo San Marco di Calatabiano (Ultimo aggiornamento:10.04.2013) LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial

Dettagli

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni MTA Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni L accesso ai mercati dei capitali ha permesso a Campari di percorrere una strategia di successo per l espansione e lo sviluppo del proprio

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Proposto un dividendo di 8 centesimi di euro per azione (6 centesimi nel 2013)

COMUNICATO STAMPA. Proposto un dividendo di 8 centesimi di euro per azione (6 centesimi nel 2013) COMUNICATO STAMPA Conferma della solida patrimonializzazione del Gruppo: Common Equity Tier 1 ratio phased in al 31 dicembre 2014: 12,33% 1 (13% al 30/09/2014) Common Equity Tier 1 ratio pro forma stimato

Dettagli

LEZIONE 2 L ORDINAMENTO COMUNALE RIPORTATO NEL T.U.E.L. (D.LGS N. 267/2000 E SUCC. MODIFICHE)

LEZIONE 2 L ORDINAMENTO COMUNALE RIPORTATO NEL T.U.E.L. (D.LGS N. 267/2000 E SUCC. MODIFICHE) Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione Locale LEZIONE 2 L ORDINAMENTO COMUNALE RIPORTATO NEL T.U.E.L. (D.LGS N. 267/2000 E SUCC. MODIFICHE) ELEMENTI DI CONTABILITA RIFERITI ALLA FASE DELLA SPESA

Dettagli

BANCOPOSTA FONDI S.p.A. SGR appartenente al Gruppo Poste Italiane REGOLAMENTO DI GESTIONE

BANCOPOSTA FONDI S.p.A. SGR appartenente al Gruppo Poste Italiane REGOLAMENTO DI GESTIONE BancoPostaFondi SGR BANCOPOSTA FONDI S.p.A. SGR appartenente al Gruppo Poste Italiane REGOLAMENTO DI GESTIONE del Fondo Comune d Investimento Mobiliare Aperto Armonizzato denominato BancoPosta Obbligazionario

Dettagli

Gli Standard hanno lo scopo di:

Gli Standard hanno lo scopo di: STANDARD INTERNAZIONALI PER LA PRATICA PROFESSIONALE DELL INTERNAL AUDITING (STANDARD) Introduzione agli Standard L attività di Internal audit è svolta in contesti giuridici e culturali diversi, all interno

Dettagli

6963 Lugano-Cureggia Telefono/Fax 091 966 03 35. L originale. Sterchi I Mattle I Helbling Piano dei conti svizzero per PMI

6963 Lugano-Cureggia Telefono/Fax 091 966 03 35. L originale. Sterchi I Mattle I Helbling Piano dei conti svizzero per PMI Associazione dei contabilicontroller diplomati federali 6963 Lugano-Cureggia Telefono/Fax 091 966 03 35 L originale Sterchi I Mattle I Helbling Piano dei conti svizzero per PMI Piano dei conti svizzero

Dettagli

Copertura delle perdite

Copertura delle perdite Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 107 09.04.2014 Copertura delle perdite Categoria: Bilancio e contabilità Sottocategoria: Varie Le assemblee delle società di capitali che, nelle

Dettagli

HANSARD EUROPE LIMITED PROSPETTO - PARTE II

HANSARD EUROPE LIMITED PROSPETTO - PARTE II HANSARD EUROPE LIMITED PROSPETTO - PARTE II Hansard PARTE II DEL PROSPETTO D OFFERTA ILLUSTRAZIONE DEI DATI PERIODICI DI RISCHIO-RENDIMENTO E COSTI EFFETTIVI DELL INVESTIMENTO La Parte II del Prospetto

Dettagli

Il bilancio con dati a scelta. Classe V ITC

Il bilancio con dati a scelta. Classe V ITC Il bilancio con dati a scelta Classe V ITC Il metodo da seguire Premesso che per la costruzione di un bilancio con dati a scelta si possono seguire diversi metodi, tutti ugualmente validi, negli esempi

Dettagli

Mantenere la prospettiva con una soluzione multi-asset flessibile

Mantenere la prospettiva con una soluzione multi-asset flessibile Mantenere la prospettiva con una soluzione multi-asset flessibile UBS (Lux) KSS Global Allocation Fund Gennaio 2010 Informazione Pubblicitaria Disclaimer Il presente documento è consegnato unicamente a

Dettagli

BILANCIO AL 31/12/2012

BILANCIO AL 31/12/2012 BILANCIO AL 31/12/2012 S T A T O P A T R I M O N I A L E - A T T I V O - B IMMOBILIZZAZIONI I IMMOBILIZZAZIONI IMMATERIALI 1 COSTI DI IMPIANTO E DI AMPLIAMENTO 12201 Spese pluriennali da amm.re 480,00

Dettagli

AGOS: IL BILANCIO INDIVIDUALE BILANCIO INDIVIDUALE

AGOS: IL BILANCIO INDIVIDUALE BILANCIO INDIVIDUALE BILANCIO INDIVIDUALE 2006 AGOS: IL BILANCIO INDIVIDUALE BILANCIO INDIVIDUALE Capitale sociale E 60.908.120 interamente versato Sede legale in Milano, via Bernina 7 Registro delle Imprese di Milano n. 264551

Dettagli

Economia e Finanza delle. Assicurazioni. Aspetti economico-finanziari delle gestioni assicurative. Mario Parisi

Economia e Finanza delle. Assicurazioni. Aspetti economico-finanziari delle gestioni assicurative. Mario Parisi Economia e Finanza delle Assicurazioni Università di Macerata Facoltà di Economia Mario Parisi Aspetti economico-finanziari delle gestioni assicurative 1 aspetti economici * gestione assicurativa * gestione

Dettagli

PRINCIPIO DI REVISIONE (SA Italia) 250B LE VERIFICHE DELLA REGOLARE TENUTA DELLA CONTABILITÀ SOCIALE

PRINCIPIO DI REVISIONE (SA Italia) 250B LE VERIFICHE DELLA REGOLARE TENUTA DELLA CONTABILITÀ SOCIALE PRINCIPIO DI REVISIONE (SA Italia) 250B LE VERIFICHE DELLA REGOLARE TENUTA DELLA CONTABILITÀ SOCIALE (In vigore per le verifiche della regolare tenuta della contabilità sociale svolte dal 1 gennaio 2015)

Dettagli

I contributi pubblici nello IAS 20

I contributi pubblici nello IAS 20 I contributi pubblici nello IAS 20 di Paolo Moretti Il principio contabile internazionale IAS 20 fornisce le indicazioni in merito alle modalità di contabilizzazione ed informativa dei contributi pubblici,

Dettagli