AREION FUND PROSPETTO SEMPLIFICATO. Dicembre Società d Investimento a Capitale Variabile. Lussemburgo. GEDI: v8

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "AREION FUND PROSPETTO SEMPLIFICATO. Dicembre 2011. Società d Investimento a Capitale Variabile. Lussemburgo. GEDI:2312974v8"

Transcript

1 AREION FUND PROSPETTO SEMPLIFICATO Dicembre 2011 Società d Investimento a Capitale Variabile Lussemburgo

2 INFORMAZIONI IMPORTANTI Struttura legale: Società Di Gestione e Agente Domiciliatario: Depositario e Agente per i Pagamenti: (dal 18 ottobre Agente Amministrativo, di Registro e di Trasferimento: (effective as of 18 October Gestore d Investimento: Revisori: Banca Corrispondente e Agente per i Pagamenti in Italia: Autorità di Vigilanza: AREION FUND, una società di investimento del Lussemburgo ai sensi della Parte I della legge lussemburghese del 17 dicembre 2010 disciplinante gli OICVM, costituita il 25 luglio 2007 Lemanik Asset Management S.A. 41, Op Bierg L-8217 Mamer Granducato del Lussemburgo HSBC Securities Services (Luxembourg) S.A. 16, boulevard d'avranches L-1160 Lussemburgo Granducato del Lussemburgo HSBC Securities Services (Luxembourg) S.A. 16, boulevard d'avranches L-1160 Lussemburgo Granducato del Lussemburgo Tissor Capital Management S.A. Via Cantonale, Galleria 2 CH-6928 Manno Svizzera Deloitte S.A. 560 Rue de Neudorf L-2220 Lussemburgo Granducato del Lussemburgo BNP PARIBAS SECURITIES SERVICES Succursale di Milano via Ansperto, Milano Italia Commission de Surveillance du Secteur Financier, Luxembourg (CSSF) 2

3 Areion Fund è una società d investimento a capitale variabile di tipo aperto (société d investissement à capital variable) costituita a tempo indeterminato quale organismo multicomparto. Il presente Prospetto Semplificato non costituisce offerta o sollecitazione da parte di alcuno in nessuna giurisdizione in cui tale offerta o sollecitazione non sia legale. I potenziali investitori dovrebbero consultare il proprio direttore di banca, intermediario, avvocato, commercialista o altro consulente finanziario con riguardo alle conseguenze legali, amministrative o fiscali dell acquisto, detenzione, rimborso, conversione, trasferimento delle Azioni da parte loro ai sensi delle leggi, incluse le disposizioni sul monitoraggio valutario, dei paesi in cui siano rispettivamente cittadini, residenti o domiciliati. Nessuno è autorizzato a fornire informazioni o rendere dichiarazioni relative all emissione delle Azioni della Società che non siano contenute o riferite nel presente Prospetto Semplificato. La distribuzione del presente documento non è autorizzata se non accompagnata dal Prospetto Completo della Società (il Prospetto Informativo ), da copia dell ultimo rendiconto annuale della Società e da copia dell ultima relazione semestrale, se pubblicata successivamente. Si potranno ottenere i suddetti documenti gratuitamente da qualsiasi soggetto presso la sede legale della Società entro quattro mesi, per i rendiconti annuali, ed entro due mesi, per i rendiconti semestrali, dalla data del documento. Il valore patrimoniale netto per Azione di ciascun Comparto o Classe sarà disponibile ogni Giorno lavorativo presso la sede legale della Società, dell Agente Amministrativo e di qualsiasi agente nominato quale banca corrispondente, qualora vi fosse. Gli Amministratori potranno pubblicare il valore patrimoniale netto per Azione di ciascun Comparto o Classe nei quotidiani dei paesi dove le Azioni della Società sono offerte o vendute. 3

4 AREION FUND CREDIT Politica di Investimento (dal 18 ottobre L AREION FUND CREDIT investe prevalentemente in obbligazioni di ogni tipo, quali, a titolo non esaustivo: obbligazioni ordinarie, obbligazioni convertibili, obbligazioni cum warrant, obbligazioni permutabili, titoli di Stato, obbligazioni a conversione obbligatoria, coco bond, obbligazioni subordinate, obbligazioni perpetue, azioni privilegiate, obbligazioni sovranazionali, obbligazioni mezzanine, obbligazioni strutturate, prestiti, obbligazioni callable, obbligazioni puttable. L AREION FUND CREDIT può investire, inoltre, fino al 20% degli attivi in entrambe le tipologie di titoli asset-backed e mortgage-backed, opzioni su indici e credit default swaps, con lo scopo di conseguire un rendimento di medio termine. È possibile anche investire in SFI (Strumenti Finanziari Strutturati) e altri Valori Mobiliari che incorporano strumenti finanziari derivati. L AREION FUND CREDIT può investire anche in strumenti del mercato monetario con una durata inferiore a 12 mesi e detenere attivi liquidi, compresi depositi bancari. L AREION FUND CREDIT può, su base accessoria, detenere liquidità e titoli equivalenti e, in circostanze eccezionali, può anche investire fino al 100% in liquidità e titoli equivalenti. L AREION FUND CREDIT può investire, su base residuale, fino al 25% dei suoi attivi netti in strumenti azionari (direttamente o attraverso OICVM, OIC o ETF e fondi di investimento chiusi o utilizzando strumenti finanziari derivati). L AREION FUND CREDIT può anche investire in azioni, valute e reddito fisso, direttamente o attraverso OICVM o altri OIC nel significato di cui al capitolo 2 del Prospetto Informativo, ETF (cioè OIC nel significato di cui all articolo 41(1)e) della Legge del 2010), OICVM e fondi di investimento chiusi. L AREION FUND CREDIT può utilizzare strumenti finanziari derivati a scopo di investimento. In particolare, l AREION FUND CREDIT può investire in swap su indici, valute e valori mobiliari e strumenti del mercato monetario, futures, forwards e opzioni su titoli, valute o indici e credit default swaps. Il 20% massimo degli attivi dell AREION FUND CREDIT può essere investito in altri strumenti consentiti di cui alla lettera (A) della sezione "LIMITAZIONI AGLI INVESTIMENTI" del Prospetto Informativo L AREION FUND CREDIT può utilizzare tecniche e strumenti finanziari per finalità di copertura o al fine di promuovere una gestione efficiente del portafoglio, in conformità alle restrizioni stabilite nella sezione "TECNICHE E STRUMENTI FINANZIARI" del Prospetto Informativo. L AREION FUND CREDIT può investire fino al 10% dei suoi attivi in fondi ETF nei limiti stabiliti alla lettera (B) della sezione Limitazioni agli Investimenti del Prospetto Informativo. Fattori di Rischio Profilo dell Investitore I rischi associati all investimento nell AREION FUND CREDIT sono principalmente i rischi connessi ai tassi di interesse e al credito. L AREION FUND CREDIT potrebbe avere rischi aggiuntivi connessi all esposizione valutaria e in minor misura quelli connessi agli investimenti in azioni. Investitori che mirano alla crescita del capitale nel medio termine tramite le obbligazioni societarie di investment grade. Investitori che cercano un investimento a medio termine. Politica di Distribuzione Total Expense Ratio Tutto il reddito dell AREION FUND CREDIT verrà accumulato. Il total expense ratio per l anno chiuso al 30 giugno 2011 è il seguente: Azioni di Classe A: 2,37% 4

5 Azioni di Classe B: 2,68% Azioni di Classe I: 0,22% (TER=il rapporto tra l importo lordo delle spese dell AREION FUND CREDIT e la media degli attivi netti durante l ultimo esercizio) Tasso di Rotazione del Portafoglio Per l esercizio chiuso il 30 giugno 2011: 312,28% Rotazione = [(Totale 1 Totale 2)/M]*100 Totale 1= il totale delle operazioni durante il periodo preso in esame = X + Y X = azioni acquistate e Y = azioni vendute Totale 2 = il totale delle operazioni sulle quote/azioni dell OICVM durante il periodo preso in esame = S + T S = sottoscrizioni di azioni T = rimborsi di azioni M = media mensile attivi Rendimento Performance 6,00% 4,00% 2,00% 0,00% -2,00% -4,00% -6,00% AREION FUND CREDIT Azioni di Classe A (EUR) Avvertenza Benchmark Valuta di Riferimento Giorno di Valorizzazione (a decorrere dal 18 ottobre Classi di Azioni Disponibili Gestore d Investimento Sottoscrizione Minima e Quota Minima di I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri. Il prezzo delle obbligazioni e i loro ricavi possono aumentare o diminuire. Pertanto, non vi è alcuna garanzia che gli Azionisti possano recuperare l ammontare totale inizialmente investito. Non vi è alcuna garanzia che l AREION FUND CREDIT raggiunga i propri obiettivi. Non previsto EURO Ogni venerdì. Se tale giorno non è un Giorno Lavorativo, il Giorno di Valorizzazione sarà il Giorno Lavorativo successivo. Il Valore Patrimoniale Netto per Azione sarà calcolato il Giorno Lavorativo immediatamente successivo al Giorno di Valorizzazione applicabile. Se il 30 giugno e il 31 dicembre non sono Giorni di Valorizzazione, ai fini della rendicontazione finanziaria della Società, il Valore Patrimoniale Netto per Azione sarà calcolato in tali date, a condizione che tale Valore Patrimoniale Netto non sia utilizzato ai fini della sottoscrizione, del rimborso e della conversione di Azioni. Alla data del presente Prospetto Semplificato: Azioni di Classe A Azioni di Classe B Azioni di Classe C Azioni di Classe E Azioni di Classe F Azioni di Classe I Tissor Capital Management S.A. Alla data del presente Prospetto Semplificato: Azioni di Classe A: EURO Azioni di Classe B: EURO

6 Partecipazione Azioni di Classe C: EURO Azioni di Classe E: EURO Azioni di Classe F: EURO Azioni di Classe I: EURO Orario Limite per le sottoscrizioni / rimborsi / conversioni Prezzo Iniziale di Emissione (mezzogiorno) del Giorno Lavorativo precedente al Giorno di Valorizzazione applicabile. EURO Commissione di Sottoscrizione A decorrere dal 18 ottobre 2011, la commissione di sottoscrizione per le Azioni di Classe I è aumentata dal 3% massimo al 5% massimo del Valore Patrimoniale Netto. Massimo 5% del Valore Patrimoniale Netto per le Azioni di Classe E e nessuna commissione applicabile per le altre Classi di Azioni. Commissione di Rimborso Commissione di Conversione Commissione di Distribuzione (a decorrere dal 18 ottobre Commissione di Management e Commissione per la domiciliazione (a decorrere dal 18 ottobre Commissioni di Gestione (a decorrere dal 18 ottobre Commissione di Performance La Società di Gestione riceverà una commissione di management pari al massimo: allo 0,10% annuo per le Azioni di Classe C, all 1,10% per le Azioni di Classe E, all 1,20% per le Azioni di Classe I, all 1,60% per le Azioni di Classe A, al 3,60% per le Azioni di Classe B e per le Azioni di Classe F (minimo EUR per Comparto). Tale commissione è pagabile mensilmente sulla base degli attivi netti medi di ciascun Comparto durante il mese corrispondente. Inoltre, per i servizi di Domiciliazione la Società di Gestione riceverà una commissione dello 0,07% per l AREION FUND CREDIT, pagabile mensilmente sulla base degli attivi netti medi dell AREION FUND CREDIT durante il mese corrispondente nonché EUR annui per la Società e EUR annui per l AREION FUND CREDIT. Al Gestore d Investimento saranno corrisposte mensilmente in via posticipata le seguenti commissioni di gestione massime a valere sugli attivi netti totali della relativa Classe: Classe A: 0,50% annuo Classe B: 3,00% annuo Classe C: n/d Classe E: 0,50% annuo Classe F: 3,00% annuo Classe I: 0,50% annuo Il Gestore d Investimento riceverà una commissione di performance equivalente al 20,00% per tutte le Classi di Azioni, a eccezione delle Azioni di Classe C (aliquota della commissione di performance) calcolata come di seguito indicato: 20% annuo del rendimento della corrispondente Classe, calcolato al 31 dicembre di ciascun anno, con clausola di high water mark per assicurare che venga corrisposta solo una Commissione di Performance su nuovi picchi di rendimento una volta recuperate le underperformance passate. La Commissione di 6

7 Performance sarà corrisposta solo se il valore patrimoniale netto per azione al 31 dicembre dell anno in corso è superiore al valore patrimoniale netto per unità al 31 dicembre di un qualsiasi anno precedente. Inoltre, la Commissione di Performance sarà calcolata tenendo conto delle movimentazioni di capitale e applicando il principio della "cristallizzazione" in modo che la Commissione di Performance sia calcolata in base al valore patrimoniale netto dedotte tutte le spese, passività e commissioni di gestione (ma non la Commissione di Performance), e sia rettificata per tenere conto di tutti i rimborsi e sottoscrizioni. Se le Azioni sono rimborsate in un giorno precedente l ultimo giorno del periodo per il quale è calcolata una Commissione di Performance, mentre per la Commissione di Performance è stata prevista la clausola, le Commissioni di Performance per le quali è stata prevista la clausola e che sono imputabili alle Azioni rimborsate saranno corrisposte al termine del periodo anche se a tale data non è più in essere alcuna clausola per la Commissione di Performance. Nel calcolo e nel pagamento delle Commissioni di Performance possono essere presi in considerazione i profitti che non sono stati realizzati. Commissione di Depositario (a decorrere dal 18 ottobre Commissione Amministrazione (a decorrere dal 18 ottobre di Il Depositario riceverà una commissione di depositario dello 0,02% annuo pagabile mensilmente e basata sul valore patrimoniale netto di ciascun Comparto in ciascun Giorno di Valorizzazione, pagabile ogni mese in via posticipata con una commissione minima di EUR 750 mensili per Comparto e un minimo totale pari a EUR mensili. Per l espletamento dei servizi amministrativi, di registro e di trasferimento, la Società pagherà una commissione all Agente Amministrativo conformemente alle prassi bancarie vigenti in Lussemburgo pari allo 0,05% annuo, p.a., calcolata in base al valore patrimoniale netto di ciascun Comparto in ciascun Giorno di Valorizzazione e pagabile mensilmente in via posticipata, con un mimino di EUR mensili per Comparto e un minimo totale di EUR mensili. 7

8 AREION FUND GLOBAL EQUITY Politica di Investimento L obiettivo dell AREION FUND GLOBAL EQUITY è di fornire una crescita del capitale principalmente tramite l investimento in titoli azionari (direttamente o attraverso OICVM, OIC, ETF e fondi di investimento chiusi o utilizzando strumenti finanziari derivati) di emittenti globali. La filosofia di investimento è di cercare opportunità di investimento volte ad offrire nel lungo periodo rendimenti positivi assoluti non connessi ad un benchmark specifico. L AREION FUND GLOBAL EQUITY può detenere fino al 100% delle sue attività in titoli azionari e può anche detenere liquidità e titoli equivalenti pari al massimo al 40% dei suoi attivi netti. In condizioni eccezionali, l AREION FUND GLOBAL EQUITY può anche investire fino al 100% in liquidità e titoli equivalenti. L AREION FUND GLOBAL EQUITY può investire, su base residuale, fino al 20% dei suoi attivi netti in obbligazioni di qualsiasi tipo, quali, a titolo esemplificativo ma non esaustivo: obbligazioni ordinarie, obbligazioni convertibili, obbligazioni cum warrant, obbligazioni permutabili, titoli di Stato, obbligazioni a conversione obbligatoria, coco bond, obbligazioni subordinate, obbligazioni perpetue, azioni privilegiate, obbligazioni sovranazionali, obbligazioni mezzanine, obbligazioni strutturate, prestiti, obbligazioni callable, obbligazioni puttable. L AREION FUND CREDIT può investire, inoltre, in SFI e altri Valori Mobiliari che incorporano strumenti finanziari derivati. L AREION FUND GLOBAL EQUITY può investire in azioni, valute e reddito fisso, direttamente o attraverso OICVM o altri OIC nel significato di cui al capitolo 2 del Prospetto Informativo e ETF, cioè OIC nel significato di cui all articolo 41(1)e) della Legge del 2010, OICVM e fondi di investimento chiusi. L AREION FUND GLOBAL EQUITY può, inoltre, utilizzare strumenti finanziari derivati a scopo di investimento. In particolare, l AREION FUND GLOBAL EQUITY può investire in swap su indici, valute e valori mobiliari e strumenti del mercato monetario, future, foward e opzioni su titoli, valute o indici e credit default swaps. È possible investire fino al 20% degli attivi dell AREION FUND GLOBAL EQUITY in altri strumenti consentiti di cui alla lettera (A) della sezione Limitazioni agli Investimenti del Prospetto completo. L AREION FUND GLOBAL EQUITY può inoltre utilizzare tecniche e strumenti finanziari per finalità di copertura o al fine di promuovere una gestione efficiente del portafoglio, in conformità ai limiti stabiliti nel Prospetto completo, nella Sezione Tecniche e strumenti finanziari. L AREION FUND GLOBAL EQUITY può investire fino al 10% dei suoi attivi in ETF secondo le limitazioni stabilite alla lettera (B) della sezione Limitazioni agli Investimenti del Prospetto. Fattori di Rischio Profilo dell Investitore Politica di Distribuzione I rischi associati all investimento nell AREION FUND GLOBAL EQUITY sono principalmente i rischi connessi agli investimenti in titoli azionari. L AREION FUND GLOBAL EQUITY potrebbe avere rischi aggiuntivi connessi a tassi di interesse, credito e valuta. Investitori che mirano alla crescita del capitale nel lungo termine tramite investimenti equity-related. Investitori che cercano l investimento a lungo termine. Tutto il reddito dell AREION FUND GLOBAL EQUITY verrà accumulato. 8

9 Total Expense Ratio Tasso di Rotazione del Portafoglio Il total expense ratio per l anno chiuso al 30 giugno 2011 è il seguente: Azioni di Classe B: 3,68% Azioni di Classe I: 0,42% (TER=il rapporto tra l importo lordo delle spese dell AREION FUND GLOBAL EQUITY e la media degli attivi netti durante l ultimo esercizio) Per l esercizio chiuso il 30 giugno 2011: 1,004.94% Rotazione = [(Totale 1 Totale 2)/M]*100 Totale 1= il totale delle operazioni durante il periodo preso in esame = X + Y X = azioni acquistate e Y = azioni vendute Totale 2 = il totale delle operazioni sulle quote/azioni dell OICVM durante il periodo preso in esame = S + T S = sottoscrizioni di azioni T = rimborsi di azioni M = media mensile attivi Rendimento Poiché l AREION FUND GLOBAL EQUITY è stato lanciato il 1 dicembre 2010, non sono disponibili dati di rendimento per il primo anno completo da riportare nel Prospetto Semplificato. Le informazioni sul rendimento storico dell AREION FUND GLOBAL EQUITY saranno presentate nelle future versioni del Prospetto Semplificato. Benchmark Valuta di Riferimento Giorno di Valorizzazione Classi di Azioni Disponibili Gestore d Investimento Sottoscrizione Minima e Quota Minima di Partecipazione Non previsto EURO Ogni venerdì. Se tale giorno non è un Giorno Lavorativo, il Giorno di Valorizzazione sarà il Giorno Lavorativo successivo. Il Valore Patrimoniale Netto per Azione sarà calcolato il Giorno Lavorativo immediatamente successivo al Giorno di Valorizzazione applicabile. Se il 30 giugno e il 31 dicembre non sono Giorni di Valorizzazione, ai fini della rendicontazione finanziaria della Società, il Valore Patrimoniale Netto per Azione sarà calcolato in tali date, a condizione che tale Valore Patrimoniale Netto non sia utilizzato ai fini della sottoscrizione, del rimborso e della conversione di Azioni. Azioni di Classe A Azioni di Classe B Azioni di Classe C Azioni di Classe E Azioni di Classe F Azioni di Classe I Tissor Capital Management S.A. Azioni di Classe A: EURO Azioni di Classe B: EURO Azioni di Classe C: EURO Azioni di Classe E: EURO Azioni di Classe F: EURO Azioni di Classe I: EURO Orario Limite per le sottoscrizioni / rimborsi / conversioni (mezzogiorno) del Giorno Lavorativo precedente al Giorno di Valorizzazione applicabile. Prezzo Iniziale di Emissione EURO Commissione di Sottoscrizione A decorrere dal 18 ottobre 2011, la commissione di sottoscrizione per le Azioni di Classe I è aumentata dal 3% massimo al 5% massimo del Valore 9

10 Patrimoniale Netto. Massimo 5% del Valore Patrimoniale Netto per le Azioni di Classe E e nessuna commissione applicabile per le altre Classi di Azioni. Commissione di Rimborso Commissione di Conversione Commissione di Distribuzione Commissione di Management e Commissione per la domiciliazione La Società di Gestione riceverà una commissione di management pari al massimo: allo 0,10% annuo per le Azioni di Classe C, all 1,10% per le Azioni di Classe E, all 1,20% per le Azioni di Classe I, all 1,60% per le Azioni di Classe A, al 3,60% per le Azioni di Classe B e per le Azioni di Classe F (minimo EUR per Comparto). Tale commissione è pagabile mensilmente sulla base degli attivi netti medi di ciascun Comparto durante il mese corrispondente. Inoltre, per i servizi di Domiciliazione la Società di Gestione riceverà una commissione dello 0,07% per l AREION FUND GLOBAL EQUITY, pagabile mensilmente sulla base degli attivi netti medi dell AREION FUND GLOBAL EQUITY durante il mese corrispondente nonché EUR annui per la Società e EUR annui per l AREION FUND GLOBAL EQUITY. Commissioni di Gestione Al Gestore d Investimento saranno corrisposte mensilmente in via posticipata le seguenti commissioni di gestione massime a valere sugli attivi netti totali della relativa Classe: Classe A: 0,50% annuo Classe B: 3,00% annuo Classe C: n/d Classe E: 0,50% annuo Classe F: 3,00% annuo Classe I: 0,50% annuo Commissione di Performance Il Gestore d Investimento riceverà una commissione di performance equivalente al 20,00% per tutte le Classi di Azioni, a eccezione delle Azioni di Classe C (aliquota della commissione di performance) calcolata come di seguito indicato: 20% annuo del rendimento della corrispondente Classe, calcolato al 31 dicembre di ciascun anno, con clausola di high water mark per assicurare che venga corrisposta solo una Commissione di Performance su nuovi picchi di rendimento una volta recuperate le underperformance passate. La Commissione di Performance sarà corrisposta solo se il valore patrimoniale netto per azione al 31 dicembre dell anno in corso è superiore al valore patrimoniale netto per unità al 31 dicembre di un qualsiasi anno precedente. Inoltre, la Commissione di Performance sarà calcolata tenendo conto delle movimentazioni di capitale e applicando il principio della "cristallizzazione" in modo che la Commissione di Performance sia calcolata in base al valore patrimoniale netto dedotte tutte le spese, passività e commissioni di gestione (ma non la Commissione di Performance), e sia rettificata per tenere conto di tutti i rimborsi e sottoscrizioni. Se le Azioni sono rimborsate in un giorno precedente l ultimo giorno del periodo per il quale è calcolata una Commissione di Performance, mentre per la Commissione di Performance è stata prevista la clausola, le Commissioni di Performance per le quali è stata prevista la clausola e che sono imputabili alle Azioni rimborsate saranno corrisposte al termine del periodo anche se a tale data non è più in essere alcuna clausola per la Commissione di Performance. Nel calcolo e nel pagamento delle Commissioni di Performance possono essere presi in considerazione i profitti che non sono 10

11 stati realizzati. Commissione di Depositario Il Depositario riceverà una commissione di depositario dello 0,02% annuo pagabile mensilmente e basata sul valore patrimoniale netto di ciascun Comparto in ciascun Giorno di Valorizzazione, pagabile ogni mese in via posticipata con una commissione minima di EUR 750 mensili per Comparto e un minimo totale pari a EUR mensili. Commissione Amministrazione di Per l espletamento dei servizi amministrativi, di registro e di trasferimento, la Società pagherà una commissione all Agente Amministrativo conformemente alle prassi bancarie vigenti in Lussemburgo pari allo 0,05% annuo, calcolata in base al valore patrimoniale netto di ciascun Comparto in ciascun Giorno di Valorizzazione e pagabile mensilmente in via posticipata, con un mimino di EUR mensili per Comparto e un minimo totale di EUR mensili. 11

12 AREION FUND LIQUIDITY Politica di Investimento L obiettivo dell AREION FUND LIQUIDITY è di fornire liquidità e rendimenti correnti, in misura coerente con la conservazione del capitale, tramite l investimento in titoli di debito a medio/breve termine denominati in diverse divise, emessi da emittenti globali, dotati di un rating superiore a Baa1/P2 (Moody s) o BBB+/A2 (Standard & Poor s) o equivalente, con durata massima di 7 anni. L AREION FUND LIQUIDITY può detenere liquidità e titoli equivalenti. L AREION FUND LIQUIDITY è inoltre autorizzato a utilizzare tecniche e strumenti finanziari per finalità di copertura o al fine di promuovere una gestione efficiente del portafoglio, in conformità alle restrizioni stabilite nel Prospetto completo, nella Sezione Tecniche e strumenti finanziari. Fattori di Rischio Profilo dell Investitore Politica di Distribuzione Rendimento Benchmark Valuta di Riferimento Giorno di Valorizzazione Classi di Azioni Disponibili I rischi associati all investimento nell AREION FUND LIQUIDITY sono principalmente i rischi connessi ai tassi di interesse a medio/breve termine e al credito. L AREION FUND LIQUIDITY potrebbe essere soggetto a rischi aggiuntivi connessi alle valute. Investitori che ricercano la crescita del capitale a breve-medio termine con limitata esposizione al rischio. Investitori che cercano di mantenere la liquidità con un basso profilo di rischio. Tutto il reddito dell AREION FUND LIQUIDITY verrà accumulato. L AREION FUND LIQUIDITY non è stato ancora lanciato. Non previsto EURO Ogni venerdì. Se tale giorno non è un Giorno Lavorativo, il Giorno di Valorizzazione sarà il Giorno Lavorativo successivo. Il Valore Patrimoniale Netto per Azione sarà calcolato il Giorno Lavorativo immediatamente successivo al Giorno di Valorizzazione applicabile. Se il 30 giugno e il 31 dicembre non sono Giorni di Valorizzazione, ai fini della rendicontazione finanziaria della Società, il Valore Patrimoniale Netto per Azione sarà calcolato in tali date, a condizione che tale Valore Patrimoniale Netto non sia utilizzato ai fini della sottoscrizione, del rimborso e della conversione di Azioni. Azioni di Classe A Azioni di Classe B Azioni di Classe C Azioni di Classe E Azioni di Classe F Azioni di Classe I Gestore d Investimento Tissor Capital Management S.A. Sottoscrizione Minima e Quota Minima di Partecipazione Azioni di Classe A: EURO Azioni di Classe B: EURO Azioni di Classe C: EURO Azioni di Classe E: EURO Azioni di Classe F: EURO Azioni di Classe I: EURO

13 Orario Limite per le sottoscrizioni / rimborsi / conversioni (mezzogiorno) del Giorno Lavorativo precedente al Giorno di Valorizzazione applicabile. Prezzo Iniziale di Emissione EURO Commissione di Sottoscrizione A decorrere dal 18 ottobre 2011, la commissione di sottoscrizione per le Azioni di Classe I è aumentata dal 3% massimo al 5% massimo del Valore Patrimoniale Netto. Massimo 5% del Valore Patrimoniale Netto per le Azioni di Classe E e nessuna commissione applicabile per le altre Classi di Azioni. Commissione di Rimborso Commissione di Conversione Commissione di Distribuzione Commissione di Management e Commissione per la domiciliazione La Società di Gestione riceverà una commissione di management pari al massimo: allo 0,10% annuo per le Azioni di Classe C, all 1,10% annuo per le Azioni di Classe E, all 1,20% per le Azioni di Classe I, all 1,60% per le Azioni di Classe A, al 3,60% per le Azioni di Classe B e per le Azioni di Classe F (minimo EUR per Comparto). Tale commissione è pagabile mensilmente sulla base degli attivi netti medi di ciascun Comparto durante il mese corrispondente. Inoltre, per i servizi di Domiciliazione la Società di Gestione riceverà una commissione dello 0,07% per l AREION FUND LIQUIDITY pagabile mensilmente sulla base degli attivi netti medi dell AREION FUND LIQUIDITY durante il mese corrispondente nonché EUR annui per la Società e EUR annui per l AREION FUND LIQUIDITY. Commissioni di Gestione Al Gestore d Investimento saranno corrisposte mensilmente in via posticipata le seguenti commissioni di gestione massime a valere sugli attivi netti totali della relativa Classe: Classe A: 0,50% annuo Classe B: 3,00% annuo Classe C: n/d Classe E: 0,50% annuo Classe F: 3,00% annuo Classe I: 0,50% annuo Commissione di Performance Il Gestore d Investimento riceverà una commissione di performance equivalente al 20,00% per tutte le Classi di Azioni, a eccezione delle Azioni di Classe C (aliquota della commissione di performance) calcolata come di seguito indicato: 20% annuo del rendimento della corrispondente Classe, calcolato al 31 dicembre di ciascun anno, con clausola di high water mark per assicurare che venga corrisposta solo una Commissione di Performance su nuovi picchi di rendimento una volta recuperate le underperformance passate. La Commissione di Performance sarà corrisposta solo se il valore patrimoniale netto per azione al 31 dicembre dell anno in corso è superiore al valore patrimoniale netto per unità al 31 dicembre di un qualsiasi anno precedente. Inoltre, la Commissione di Performance sarà calcolata tenendo conto delle movimentazioni di capitale e applicando il principio della "cristallizzazione" in modo che la Commissione di Performance sia calcolata in base al valore patrimoniale netto dedotte tutte le spese, passività e commissioni di gestione (ma non la Commissione di 13

14 Performance), e sia rettificata per tenere conto di tutti i rimborsi e sottoscrizioni. Se le Azioni sono rimborsate in un giorno precedente l ultimo giorno del periodo per il quale è calcolata una Commissione di Performance, mentre per la Commissione di Performance è stata prevista la clausola, le Commissioni di Performance per le quali è stata prevista la clausola e che sono imputabili alle Azioni rimborsate saranno corrisposte al termine del periodo anche se a tale data non è più in essere alcuna clausola per la Commissione di Performance. Nel calcolo e nel pagamento delle Commissioni di Performance possono essere presi in considerazione i profitti che non sono stati realizzati. Commissione di Depositario Commissione Amministrazione di Il Depositario riceverà una commissione di depositario dello 0,02% annuo pagabile mensilmente e basata sul valore patrimoniale netto di ciascun Comparto in ciascun Giorno di Valorizzazione, pagabile ogni mese in via posticipata con una commissione minima di EUR 750 mensili per Comparto e un minimo totale pari a EUR mensili. Per l espletamento dei servizi amministrativi, di registro e di trasferimento, la Società pagherà una commissione all Agente Amministrativo conformemente alle prassi bancarie vigenti in Lussemburgo pari allo 0,05% annuo, calcolata in base al valore patrimoniale netto di ciascun Comparto in ciascun Giorno di Valorizzazione e pagabile mensilmente in via posticipata, con un mimino di EUR mensili per Comparto e un minimo totale di EUR mensili. 14

15 AREION FUND CONSERVATIVE Politica di Investimento L obiettivo dell AREION FUND CONSERVATIVE è di generare un rendimento e una crescita del capitale principalmente tramite l investimento in un portafoglio di obbligazioni societarie e altri titoli a tasso fisso e variabile denominati in diverse divise, emessi prevalentemente da emittenti societari globali, dotati di rating superiore a Baa3 (Moody s) o BBB- (Standard & Poor's) o equivalente, con durata massima di 7 anni. L AREION FUND CONSERVATIVE può, su base accessoria, detenere liquidità e titoli equivalenti. L AREION FUND CONSERVATIVE è inoltre autorizzato ad utilizzare tecniche e strumenti finanziari per finalità di copertura o al fine di promuovere una gestione efficiente del portafoglio, in conformità alle restrizioni stabilite nel Prospetto completo, nella Sezione Tecniche e strumenti finanziari. Fattori di Rischio Profilo dell Investitore Politica di Distribuzione Rendimento Benchmark Valuta di Riferimento Giorno di Valorizzazione Classi di Azioni Disponibili I rischi associati all investimento nell AREION FUND CONSERVATIVE sono principalmente i rischi connessi ai tassi di interesse e al credito. L AREION FUND CONSERVATIVE potrebbe essere soggetto a rischi aggiuntivi connessi alle valute. Investitori che ricercano una crescita del capitale a medio-lungo termine tramite obbligazioni societarie. Investitori che ricercano un investimento di medio-lungo periodo. Tutto il reddito dell AREION FUND CONSERVATIVE verrà accumulato. L AREION FUND CONSERVATIVE non è stato ancora lanciato. Non previsto EURO Ogni venerdì. Se tale giorno non è un Giorno Lavorativo, il Giorno di Valorizzazione sarà il Giorno Lavorativo successivo. Il Valore Patrimoniale Netto per Azione sarà calcolato il Giorno Lavorativo immediatamente successivo al Giorno di Valorizzazione applicabile. Se il 30 giugno e il 31 dicembre non sono Giorni di Valorizzazione, ai fini della rendicontazione finanziaria della Società, il Valore Patrimoniale Netto per Azione sarà calcolato in tali date, a condizione che tale Valore Patrimoniale Netto non sia utilizzato ai fini della sottoscrizione, del rimborso e della conversione di Azioni. Azioni di Classe A Azioni di Classe B Azioni di Classe C Azioni di Classe E Azioni di Classe F Azioni di Classe I Gestore d Investimento Tissor Capital Management S.A. Sottoscrizione Minima e Quota Minima di Partecipazione Azioni di Classe A: EURO Azioni di Classe B: EURO Azioni di Classe C: EURO Azioni di Classe E: EURO Azioni di Classe F: EURO Azioni di Classe I: EURO

16 Orario Limite per le sottoscrizioni / rimborsi / conversioni (mezzogiorno) del Giorno Lavorativo precedente il Giorno di Valorizzazione applicabile. Prezzo Iniziale di Emissione EURO Commissione di Sottoscrizione A decorrere dal 18 ottobre 2011, la commissione di sottoscrizione per le Azioni di Classe I è aumentata dal 3% massimo al 5% massimo del Valore Patrimoniale Netto. Massimo 5% del Valore Patrimoniale Netto per le Azioni di Classe E e nessuna commissione applicabile per le altre Classi di Azioni. Commissione di Rimborso Commissione di Conversione Commissione di Distribuzione Commissione di Management e Commissione per la domiciliazione La Società di Gestione riceverà una commissione di management pari al massimo: allo 0,10% annuo per le Azioni di Classe C, all 1,10% annuo per le Azioni di Classe E, all 1,20% per le Azioni di Classe I, all 1,60% per le Azioni di Classe A, al 3,60% annuo per le Azioni di Classe B e per le Azioni di Classe F (minimo EUR per Comparto). Tale commissione è pagabile mensilmente sulla base degli attivi netti medi di ciascun Comparto durante il mese corrispondente. Inoltre, per i servizi di Domiciliazione la Società di Gestione riceverà una commissione dello 0,07% per l AREION FUND CONSERVATIVE pagabile mensilmente sulla base degli attivi netti medi dell AREION FUND CONSERVATIVE durante il mese corrispondente nonché EUR annui per la Società e EUR annui per l AREION FUND CONSERVATIVE. Commissioni di Gestione Al Gestore d Investimento saranno corrisposte mensilmente in via posticipata le seguenti commissioni di gestione massime a valere sugli attivi netti totali della relativa Classe: Classe A: 0,50% annuo Classe B: 3,00% annuo Classe C: n/d Classe E: 0,50% annuo Classe F: 3,00% annuo Classe I: 0,50% annuo Commissione di Performance Il Gestore d Investimento riceverà una commissione di performance equivalente al 20,00% per tutte le Classi di Azioni, a eccezione delle Azioni di Classe C (aliquota della commissione di performance) calcolata come di seguito indicato: 20% annuo del rendimento della corrispondente Classe, calcolato al 31 dicembre di ciascun anno, con clausola di high water mark per assicurare che venga corrisposta solo una Commissione di Performance su nuovi picchi di rendimento una volta recuperate le underperformance passate. La Commissione di Performance sarà corrisposta solo se il valore patrimoniale netto per azione al 31 dicembre dell anno in corso è superiore al valore patrimoniale netto per unità al 31 dicembre di un qualsiasi anno precedente. Inoltre, la Commissione di Performance sarà calcolata tenendo conto delle movimentazioni di capitale e applicando il principio della "cristallizzazione" in modo che la Commissione di Performance sia calcolata 16

17 in base al valore patrimoniale netto dedotte tutte le spese, passività e commissioni di gestione (ma non la Commissione di Performance), e sia rettificata per tenere conto di tutti i rimborsi e sottoscrizioni. Se le Azioni sono rimborsate in un giorno precedente l ultimo giorno del periodo per il quale è calcolata una Commissione di Performance, mentre per la Commissione di Performance è stata prevista la clausola, le Commissioni di Performance per le quali è stata prevista la clausola e che sono imputabili alle Azioni rimborsate saranno corrisposte al termine del periodo anche se a tale data non è più in essere alcuna clausola per la Commissione di Performance. Nel calcolo e nel pagamento delle Commissioni di Performance possono essere presi in considerazione i profitti che non sono stati realizzati. Commissione di Depositario Commissione Amministrazione di Il Depositario riceverà una commissione di depositario dello 0,02% annuo pagabile mensilmente e basata sul valore patrimoniale netto di ciascun Comparto in ciascun Giorno di Valorizzazione, pagabile ogni mese in via posticipata con una commissione minima di EUR 750 mensili per Comparto e un minimo totale pari a EUR mensili. Per l espletamento dei servizi amministrativi, di registro e di trasferimento, la Società pagherà una commissione all Agente Amministrativo conformemente alle prassi bancarie vigenti in Lussemburgo pari allo 0,05% annuo, calcolata in base al valore patrimoniale netto di ciascun Comparto in ciascun Giorno di Valorizzazione e pagabile mensilmente in via posticipata, con un mimino di EUR mensili per Comparto e un minimo totale di EUR mensili. 17

18 AREION FUND EMERGING MARKETS Politica di Investimento L obiettivo dell AREION FUND EMERGING MARKETS è di generare una crescita del capitale di lungo termine principalmente tramite l investimento in titoli di debito e azioni di emittenti che: (i) hanno come mercato principale per la negoziazione dei titoli un Paese di un Mercato Emergente (come di seguito definito); e/o (ii) individualmente o su base consolidata generano almeno il 50 percento dei loro ricavi annui da beni prodotti, vendite realizzate o servizi prestati in Paesi di Mercati Emergenti; e/o (iii) sono costituiti ai sensi delle leggi di, e hanno sede legale in, un Paese di un Mercato Emergente. I Paesi dei Mercati Emergenti sono paesi che attualmente stanno attraversando una fase di sviluppo economico, ma non hanno ancora raggiunto i livelli dei paesi sviluppati come quelli dell Europa Occidentale, del Nord America e il Giappone. Attualmente, i mercati emergenti più adatti dal punto di vista degli investimenti si trovano principalmente in Asia, Europa Orientale, Sud America e nella regione del Mediterraneo, e in minor misura anche in Africa e Medio Oriente. Fra questi paesi ricordiamo, a titolo non esaustivo: Argentina, Belarus, Bangladesh, Botswana, Brasile, Bulgaria, Cile, Cina, Croazia, Colombia, Repubblica Ceca, Egitto, Georgia, Ghana, Hong Kong, Ungheria, India, Indonesia, Israele, Giamaica, Giordania, Kazakhstan, Kenya, Corea, Malaysia, Messico, Marocco, Nigeria, Pakistan, Perù, Polonia, Romania, Russia, Arabia Saudita, Slovacchia, Slovenia, Sudafrica, Corea del Sud, Sri Lanka, Taiwan, Tailandia, Turchia, Ucraina, Venezuela, Vietnam e Zimbabwe. Tale elenco di Paesi di Mercati Emergenti è soggetto a variazioni. L AREION FUND EMERGING MARKETS può anche investire, ma in minor misura, in titoli di debito e azioni di emittenti i cui titoli sono quotati o scambiati nei paesi sviluppati. La filosofia di investimento è di cercare opportunità di investimento che offrano un rendimento potenziale assoluto di lungo periodo positivo non vincolato a un benchmark specifico. In condizioni di mercato normali, l AREION FUND EMERGING MARKETS può detenere fino al 100% dei propri attivi netti in titoli di debito e azioni di mercati emergenti. È consentito, inoltre, investire in SFI (Strumenti Finanziari Strutturati) e altri Valori Mobiliari che incorporano strumenti finanziari derivati. L AREION FUND EMERGING MARKETS può, su base accessoria, detenere liquidità e titoli equivalenti e, in circostanze eccezionali, può anche investire fino al 100% in liquidità e titoli equivalenti. L AREION FUND EMERGING MARKETS può investire in azioni, valute e reddito fisso, direttamente o attraverso OICVM o altri OIC nel significato di cui al capitolo 2 del Prospetto, ETF (cioè OIC nel significato di cui all articolo 41(1)e) della Legge del 2010), OICVM e fondi di investimento chiusi. L AREION FUND EMERGING MARKETS può utilizzare strumenti finanziari derivati a scopo di investimento. In particolare, l AREION FUND EMERGING MARKETS può investire in swaps su indici, valute e valori mobiliari e strumenti del mercato monetario, futures, forwards e opzioni su titoli, valute o indici e credit default swaps. L AREION FUND EMERGING MARKETS può investire fino al 20% dei suoi attivi in altri strumenti consentiti di cui alla lettera (A) della sezione Limitazioni agli Investimenti del Prospetto. L AREION FUND EMERGING MARKETS può, inoltre, utilizzare tecniche e strumenti finanziari per finalità di copertura o per promuovere una gestione efficiente del portafoglio, secondo le restrizioni stabilite nel Prospetto completo nella sezione Tecniche e strumenti finanziari. 18

19 L AREION FUND EMERGING MARKETS può investire fino al 10% dei suoi attivi in ETF entro i limiti stabiliti alla lettera (B) della sezione Limitazioni agli Investimenti del Prospetto. Fattori di Rischio Profilo dell Investitore Politica di Distribuzione Total Expense Ratio Tasso di Rotazione del Portafoglio I rischi associati all investimento nell AREION FUND EMERGING MARKETS sono principalmente i rischi connessi ad azioni, tassi di interesse, credito e valute. Inoltre, l AREION FUND EMERGING MARKETS sarà esposto a rischi specifici connessi agli investimenti nei mercati emergenti. Investitori che ricercano una crescita del capitale a lungo termine tramite l investimento nei mercati emergenti non connessi a un benchmark specifico. Investitori che ricercano un investimento di lungo periodo. Tutto il reddito dell AREION FUND EMERGING MARKETS verrà accumulato. Il total expense ratio per il periodo chiuso al 30 giugno 2011 per le Azioni di Classe B è pari al 2,81%. (TER=il rapporto tra l importo lordo delle spese dell AREION FUND EMERGING MARKETS e la media degli attivi netti durante l ultimo esercizio) Per l esercizio chiuso al 30 giugno 2011: 388,85% Rotazione = [(Totale 1 Totale 2)/M]*100 Totale 1= il totale delle operazioni durante il periodo preso in esame = X + Y X = azioni acquistate e Y = azioni vendute Totale 2 = il totale delle operazioni sulle quote/azioni dell OICVM durante il periodo preso in esame = S + T S = sottoscrizioni di azioni T = rimborsi di azioni M = media mensile attivi Rendimento Benchmark Valuta di Riferimento Giorno di Valorizzazione Classi di Azioni Disponibili Poiché l AREION FUND EMERGING MARKETS è stato lanciato il 1 dicembre 2010, non sono disponibili dati di rendimento per il primo anno completo da riportare nel Prospetto Semplificato. Le informazioni sul rendimento storico dell AREION FUND EMERGING MARKETS saranno presentate nelle future versioni del Prospetto Semplificato. Non previsto EURO Ogni venerdì. Se tale giorno non è un Giorno Lavorativo, il Giorno di Valorizzazione sarà il Giorno Lavorativo successivo. Il Valore Patrimoniale Netto per Azione sarà calcolato il Giorno Lavorativo immediatamente successivo al Giorno di Valorizzazione applicabile. Se il 30 giugno e il 31 dicembre non sono Giorni di Valorizzazione, ai fini della rendicontazione finanziaria della Società, il Valore Patrimoniale Netto per Azione sarà calcolato in tali date, a condizione che tale Valore Patrimoniale Netto non sia utilizzato ai fini della sottoscrizione, del rimborso e della conversione di Azioni. Azioni di Classe A Azioni di Classe B Azioni di Classe C Azioni di Classe E Azioni di Classe F Azioni di Classe I Gestore d Investimento Tissor Capital Management S.A. 19

20 Sottoscrizione Minima e Quota Minima di Partecipazione Azioni di Classe A: EURO Azioni di Classe B: EURO Azioni di Classe C: EURO Azioni di Classe E: EURO Azioni di Classe F: EURO Azioni di Classe I: EURO Orario Limite per le sottoscrizioni / rimborsi / conversioni (mezzogiorno) del Giorno Lavorativo precedente il Giorno di Valorizzazione applicabile. Prezzo Iniziale di Emissione EURO Commissione di Sottoscrizione A decorrere dal 18 ottobre 2011, la commissione di sottoscrizione per le Azioni di Classe I è aumentata dal 3% massimo al 5% massimo del Valore Patrimoniale Netto. Massimo 5% del Valore Patrimoniale Netto per le Azioni di Classe E e nessuna commissione applicabile per le altre Classi di Azioni. Commissione di Rimborso Commissione di Conversione Commissione di Distribuzione Commissione di Management e Commissione per la domiciliazione La Società di Gestione riceverà una commissione di management pari al massimo: allo 0,10% annuo per le Azioni di Classe C, all 1,10% per le Azioni di Classe E, all 1,20% per le Azioni di Classe I, all 1,60% per le Azioni di Classe A, al 3,60% per le Azioni di Classe B e per le Azioni di Classe F (minimo EUR per Comparto). Tale commissione è pagabile mensilmente sulla base degli attivi netti medi di ciascun Comparto durante il mese corrispondente. Inoltre, per i servizi di Domiciliazione la Società di Gestione riceverà una commissione dello 0,07% per l AREION FUND EMERGING MARKETS pagabile mensilmente sulla base degli attivi netti medi dell AREION FUND EMERGING MARKETS durante il mese corrispondente nonché EUR annui per la Società e EUR annui per l AREION FUND EMERGING MARKETS. Commissioni di Gestione Al Gestore d Investimento saranno corrisposte mensilmente in via posticipata le seguenti commissioni di gestione massime a valere sugli attivi netti totali della relativa Classe: Classe A: 0,50% annuo Classe B: 3,00% annuo Classe C: n/d Classe E: 0,50% annuo Classe F: 3,00% annuo Classe I: 0,50% annuo Commissione di Performance Il Gestore d Investimento riceverà una commissione di performance equivalente al 20,00% per tutte le Classi di Azioni, a eccezione delle Azioni di Classe C (aliquota della commissione di performance) calcolata come di seguito indicato: 20% annuo del rendimento della corrispondente Classe, calcolato al 31 dicembre di ciascun anno, con clausola di high water mark per assicurare che venga corrisposta solo una Commissione di Performance su nuovi picchi di rendimento una volta recuperate le underperformance passate. La 20

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato

Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato Fonti normative Il principale testo normativo che disciplina il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato è il decreto legislativo 1 aprile

Dettagli

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori ABC degli investimenti Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori I vantaggi di investire con Fidelity Worldwide Investment Specializzazione Fidelity è una società indipendente e si

Dettagli

GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE. Anno 2011

GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE. Anno 2011 GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE Anno 2011 La rilevazione riguarda gli operatori della cooperazione internazionale che hanno usufruito dell assistenza assicurativa della Siscos. Definizione

Dettagli

SELECTRA INVESTMENTS SICAV Società d investimento a capitale azionario variabile SICAV multi comparto

SELECTRA INVESTMENTS SICAV Società d investimento a capitale azionario variabile SICAV multi comparto Relazione semestrale SELECTRA INVESTMENTS SICAV Società d investimento a capitale azionario variabile SICAV multi comparto R.C.S. Luxembourg B 136 880 Non si accettano sottoscrizioni basate sul presente

Dettagli

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

Schroder International Selection Fund Prospetto informativo

Schroder International Selection Fund Prospetto informativo Schroder International Selection Fund Prospetto informativo (Società di investimento a capitale variabile (SICAV) di diritto lussemburghese) Febbraio 2015 Italia Schroder International Selection Fund

Dettagli

In breve Febbraio 2015

In breve Febbraio 2015 In breve In breve Febbraio 2015 La nostra principale responsabilità è rappresentata dagli interessi dei nostri clienti. Il principio per tutti i soci è essere disponibili ad incontrare i clienti, e farlo

Dettagli

appartenente al Gruppo Poste Italiane

appartenente al Gruppo Poste Italiane appartenente al Gruppo Poste Italiane Offerta al pubblico di quote dei fondi comuni di investimento mobiliare aperti di diritto italiano armonizzati alla Direttiva 2009/65/CE, denominati: Bancoposta Obbligazionario

Dettagli

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP FIAMP FEDERAZIONE ITALIANA DELL ACCESSORIO MODA E PERSONA AIMPES ASSOCIAZIONE ITALIANA MANIFATTURIERI PELLI E SUCCEDANEI ANCI ASSOCIAZIONE NAZIONALE CALZATURIFICI ITALIANI ANFAO ASSOCIAZIONE NAZIONALE

Dettagli

Informazioni importanti

Informazioni importanti 0515 Informazioni importanti Sul presente Prospetto - Il Prospetto fornisce informazioni sul Fondo e sui Comparti e contiene informazioni che i potenziali investitori devono conoscere prima di procedere

Dettagli

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U)

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Il presente prodotto è distribuito dalle Agenzie Vittoria Assicurazioni

Dettagli

NOTA DI SINTESI. relativa agli. ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank

NOTA DI SINTESI. relativa agli. ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank NOTA DI SINTESI relativa agli ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank di cui al Prospetto di Base ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES redatta

Dettagli

D E X I A Q U A N T MODULO DI SOTTOSCRIZIONE

D E X I A Q U A N T MODULO DI SOTTOSCRIZIONE Il presente modulo è l unico valido ai fini della sottoscrizione in Italia delle classi di azioni dei comparti dell OICVM Dexia Quant, Società d investimento a capitale variabile di diritto Lussemburghese

Dettagli

Le nuove fonti di energia

Le nuove fonti di energia Le nuove fonti di energia Da questo numero della Newsletter verranno proposti alcuni approfondimenti sui temi dell energia e dell ambiente e sul loro impatto sul commercio mondiale osservandone, in particolare,

Dettagli

Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio

Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO La Congiuntura Economica Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio Luca Martina Private Banker Banca

Dettagli

D. Da quali paesi ed in che modo la normativa ISPM15 viene già applicata?

D. Da quali paesi ed in che modo la normativa ISPM15 viene già applicata? CON-TRA S.p.a. Tel. +39 089 253-110 Sede operativa Fax +39 089 253-575 Piazza Umberto I, 1 E-mail: contra@contra.it 84121 Salerno Italia Internet: www.contra.it D. Che cosa è la ISPM15? R. Le International

Dettagli

SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014)

SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014) SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014) 1. LA NORMATVA DI RIFERIMENTO. La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento europeo nel 2004

Dettagli

BANCOPOSTA FONDI S.p.A. SGR appartenente al Gruppo Poste Italiane REGOLAMENTO DI GESTIONE

BANCOPOSTA FONDI S.p.A. SGR appartenente al Gruppo Poste Italiane REGOLAMENTO DI GESTIONE BancoPostaFondi SGR BANCOPOSTA FONDI S.p.A. SGR appartenente al Gruppo Poste Italiane REGOLAMENTO DI GESTIONE del Fondo Comune d Investimento Mobiliare Aperto Armonizzato denominato BancoPosta Obbligazionario

Dettagli

BNP Paribas CARDIF VITA Compagnia di Assicurazione e Riassicurazione S.p.A. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili

BNP Paribas CARDIF VITA Compagnia di Assicurazione e Riassicurazione S.p.A. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili BNP Paribas CARDIF VITA Compagnia di Assicurazione e Riassicurazione S.p.A. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili Mod. T915 Ed. 07/2014 BNL Risparmio Prodotto EVPH Il presente

Dettagli

GAM. I nostri servizi di società di gestione

GAM. I nostri servizi di società di gestione GAM I nostri servizi di società di gestione Una partnership con GAM assicura i seguenti vantaggi: Forniamo sostanza e servizi di società di gestione in Lussemburgo Offriamo servizi di alta qualità abbinati

Dettagli

Caratteristiche del Fondo

Caratteristiche del Fondo Caratteristiche del Fondo EQUI MEDITERRANEO FUND e un fondo costituito sotto forma di SICAV SIF ed è un comparto dedicato della piattaforma EQUI SICAV - SIF, una Società a capitale Variabile Lussemburghese

Dettagli

Presentazione societaria

Presentazione societaria Eurizon Capital Eurizon Capital Presentazione societaria Eurizon Capital e il Gruppo Intesa Sanpaolo Banca dei Territori Asset Management Corporate & Investment Banking Banche Estere 1/12 Eurizon Capital

Dettagli

I dati Import-Export. 1 semestre 2014

I dati Import-Export. 1 semestre 2014 I dati Import-Export 1 semestre 2014 Import, Export e bilancia commerciale (valori in euro) Provincia di Mantova, Lombardia e Italia, 1 semestre 2014 (dati provvisori) import 2014 provvisorio export saldo

Dettagli

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti QUELLI CHE CONDIVIDONO INNOVAZIONE QUALITÀ ECCELLENZA LAVORO PASSIONE SUCCESSO SODDISFAZIONE ESPERIENZA COMPETENZA LEADERSHIP BUSINESS IL

Dettagli

IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE

IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE (STRUMENTI DERIVATI ED ALTRI VALORI MOBILIARI) Ove non espressamente specificato i riferimenti normativi si intendono fatti al decreto del Ministro dell economia e

Dettagli

Per una ricerca rapida nel database, copiare il titolo della tabella e incollarlo nella sezione "titolo" della form di ricerca

Per una ricerca rapida nel database, copiare il titolo della tabella e incollarlo nella sezione titolo della form di ricerca Per una ricerca rapida nel database, copiare il titolo della tabella e incollarlo nella sezione "titolo" della form di ricerca CATEGORIA TITOLO AREA GEOGRAFICA Vigneto/produzione/consumi Superfici vitate

Dettagli

BIGLIETTI PREMIO CON SKYTEAM

BIGLIETTI PREMIO CON SKYTEAM BIGLIETTI PREMIO CON SKYTEAM SkyTeam Awards è uno dei maggiori vantaggi che ti offre l Alleanza SkyTeam: un solo Biglietto Premio per tante destinazioni nel mondo, anche quando l itinerario che scegli

Dettagli

GLOSSARIO. AZIONE Titolo rappresentato di una frazione del capitale di una società per azioni.

GLOSSARIO. AZIONE Titolo rappresentato di una frazione del capitale di una società per azioni. GLOSSARIO ACCUMULAZIONE DEI PROVENTI Ammontare dei dividendi che sono stati accumulati a favore dei possessori dei titoli ma che non sono stati ancora distribuiti. ARBITRAGGIO Operazione finanziaria consistente

Dettagli

L asset management di Banca Fideuram

L asset management di Banca Fideuram L asset management di Banca Fideuram 1 LA SOCIETA 2 La struttura societaria Banca Fideuram 3 Italia 99.5% Irlanda 100% Lussemburgo 99.94% Fideuram Investimenti SGR Gestioni Patrimoniali Fondi Comuni di

Dettagli

Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio.

Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio. Provvedimento 20 settembre 1999 Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio. IL GOVERNATORE DELLA BANCA D ITALIA Visto il decreto legislativo del 24 febbraio 1998, n. 58 (testo

Dettagli

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti L incontro annuale su: Mercati dei Titoli di Stato e gestione del Debito Pubblico nei Paesi Emergenti è organizzato con il patrocinio del Gruppo di lavoro sulla gestione del debito pubblico dell OECD,

Dettagli

Sistematica di Ratisbona Classi principali per ARTE (LH LO)

Sistematica di Ratisbona Classi principali per ARTE (LH LO) Sistematica di Ratisbona Classi principali per ARTE (LH LO) La presente raccolta comprende solo le voci principali della classificazione di Ratisbona relativa all arte (LH LO) INDICE LD 3000 - LD 8000

Dettagli

Ottimizzazione del portafoglio di liquidità nell ottica dell LCR: la prospettiva di un asset manager

Ottimizzazione del portafoglio di liquidità nell ottica dell LCR: la prospettiva di un asset manager Featured Solution Marzo 2015 Your Global Investment Authority Ottimizzazione del portafoglio di liquidità nell ottica dell LCR: la prospettiva di un asset manager Lo scorso ottobre la Commissione europea

Dettagli

Facciamo emergere i vostri valori.

Facciamo emergere i vostri valori. Facciamo emergere i vostri valori. www.arnerbank.ch BANCA ARNER SA Piazza Manzoni 8 6901 Lugano Switzerland P. +41 (0)91 912 62 22 F. +41 (0)91 912 61 20 www.arnerbank.ch Indice Banca: gli obiettivi Clienti:

Dettagli

Gestione Separata Sovrana

Gestione Separata Sovrana Gestione Separata Sovrana Investment pack Aggiornamento al 31/01/2015 Composizione degli asset per classi di attivo DURATION DI PORTAFOGLIO 6,33 AUM (in mln ) 651,48 805,61 848,22 821,06 2 Dettaglio delle

Dettagli

Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria

Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria Liquidity Coverage Ratio: requisiti di informativa pubblica Gennaio 2014 (versione aggiornata al 20 marzo 2014) La presente pubblicazione è consultabile sul

Dettagli

Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale

Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale www.bsp.lu Dicembre 2013 1 Con la Legge 22 marzo 2004, il Lussemburgo si è dotato, di uno strumento legislativo completo che ha

Dettagli

Luglio 2007. Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati

Luglio 2007. Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati Luglio 2007 Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati Indice Preambolo... 3 1. Campo

Dettagli

NEW SECURITY ed. 12/12 PRIVATE EDITION

NEW SECURITY ed. 12/12 PRIVATE EDITION Linea Investimento NEW SECURITY ed. 12/12 PRIVATE EDITION Contratto di Assicurazione caso morte a vita intera a premio unico Il presente Fascicolo Informativo contenente: Scheda Sintetica, Nota Informativa,

Dettagli

PROCESSO FINANZA Data approvazione Versione 25 ottobre 2007 v.0.1 19 novembre 2009 v.0.2 16 settembre 2010 v.0.3 25 novembre 2010 v.0.

PROCESSO FINANZA Data approvazione Versione 25 ottobre 2007 v.0.1 19 novembre 2009 v.0.2 16 settembre 2010 v.0.3 25 novembre 2010 v.0. SINTESI DELLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI PROCESSO FINANZA Data approvazione Versione 25 ottobre 2007 v.0.1 19 novembre 2009 v.0.2 16 settembre 2010 v.0.3 25 novembre 2010 v.0.4 1 La Markets

Dettagli

Agricoltura Bio nel mondo: la superficie

Agricoltura Bio nel mondo: la superficie Agricoltura Bio nel mondo: la superficie L agricoltura biologica occupa una superficie di circa 37,04 milioni di ettari nel 2010. Le dimensioni a livello globale sono rimaste pressoché stabili rispetto

Dettagli

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT I MINIBOND: nuovi canali di finanziamento alle imprese a supporto della crescita e dello sviluppo 15Luglio 2015 IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT Dr. Gabriele Cappellini Amministratore Delegato Fondo Italiano

Dettagli

IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE

IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE ALCUNE CONSIDERAZIONI A MARGINE DELLA REVISIONE DELLE NORME SUGLI INVESTIMENTI A COPERTURA DELLE RISERVE TECNICHE CONVEGNO SOLVENCY II 1 PUNTI PRINCIPALI

Dettagli

Capital Group. Intervista a Richard Carlyle, Investment Specialist

Capital Group. Intervista a Richard Carlyle, Investment Specialist Capital Group Intervista a Richard Carlyle, Investment Specialist Evento Citywire Montreux, maggio 2015 La tesi a favore delle azioni europee Richard Carlyle, Investment Specialist, Capital Group La ripresa

Dettagli

- Politica in materia di esecuzione e trasmissione degli ordini -

- Politica in materia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Unipol Banca S.p.A. Sede Legale e Direzione Generale: piazza della Costituzione, 2-40128 Bologna (Italia) tel. +39 051 3544111 - fax +39 051 3544100/101 Capitale sociale i.v. Euro 897.384.181 Registro

Dettagli

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011.

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011. 11/11 Anthilia Capital Partners SGR Maggio 2011 Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia Eugenio Namor Anthilia Capital Partners Lugano Fund Forum 22 novembre 2011 Industria

Dettagli

NOTA DI SINTESI DEL PROGRAMMA RELATIVA AL PRESENTE PROSPETTO DI BASE

NOTA DI SINTESI DEL PROGRAMMA RELATIVA AL PRESENTE PROSPETTO DI BASE NOTA DI SINTESI DEL PROGRAMMA RELATIVA AL PRESENTE PROSPETTO DI BASE Le note di sintesi sono composte dagli elementi informativi richiesti dalla normativa applicabile noti come "Elementi". Detti Elementi

Dettagli

INTERSCAMBIO USA - Mondo gennaio - marzo Valori in milioni di dollari. INTERSCAMBIO USA - Unione Europea gennaio - marzo Valori in milioni di dollari

INTERSCAMBIO USA - Mondo gennaio - marzo Valori in milioni di dollari. INTERSCAMBIO USA - Unione Europea gennaio - marzo Valori in milioni di dollari INTERSCAMBIO USA - Mondo 2011 2012 Var. IMPORT USA dal Mondo 508.850 552.432 8,56% EXPORT USA verso il Mondo 351.109 381.471 8,65% Saldo Commerciale - 157.741-170.961 INTERSCAMBIO USA - Unione Europea

Dettagli

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse?

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Your Global Investment Authority Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Gli

Dettagli

SOLUZIONE UNIT Edizione 2011

SOLUZIONE UNIT Edizione 2011 YOUR Private Insurance SOLUZIONE UNIT Edizione 2011 Offerta pubblica di sottoscrizione di YOUR Private Insurance Soluzione Unit Edizione 2011 (Tariffa UB18), prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit

Dettagli

Nuova finanza per la green industry

Nuova finanza per la green industry Nuova finanza per la green industry Green Investor Day / Milano, 9 maggio 2013 Barriere di contesto a una nuova stagione di crescita OSTACOLI PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE Fine degli incentivi e dello sviluppo

Dettagli

Uno Assicurazioni SpA Gruppo Lungavita

Uno Assicurazioni SpA Gruppo Lungavita Uno Assicurazioni SpA Gruppo Lungavita PIANO INDIVIDUALE PENSIONISTICO DI TIPO ASSICURATIVO - FONDO PENSIONE Iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. *** Nota informativa per i potenziali aderenti

Dettagli

La Parte III del Prospetto Completo, da consegnare su richiesta all investitore, è volta ad illustrare le informazioni di dettaglio sull offerta.

La Parte III del Prospetto Completo, da consegnare su richiesta all investitore, è volta ad illustrare le informazioni di dettaglio sull offerta. PARTE III DEL PROSPETTO COMPLETO ALTRE INFORMAZIONI SULL INVESTIMENTO La Parte III del Prospetto Completo, da consegnare su richiesta all investitore, è volta ad illustrare le informazioni di dettaglio

Dettagli

Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria. Rapporto sullo stato di avanzamento nell attuazione degli standard di Basilea

Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria. Rapporto sullo stato di avanzamento nell attuazione degli standard di Basilea Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria Rapporto sullo stato di avanzamento nell attuazione degli standard di Basilea Aprile 2014 La presente pubblicazione è consultabile sul sito internet della

Dettagli

Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria. Rapporto ai leader del G20 sul monitoraggio dell attuazione delle riforme di Basilea 3

Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria. Rapporto ai leader del G20 sul monitoraggio dell attuazione delle riforme di Basilea 3 Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria Rapporto ai leader del G20 sul monitoraggio dell attuazione delle riforme di Basilea 3 Agosto 2013 La presente pubblicazione è consultabile sul sito internet

Dettagli

CIRCOLARE N. 21/E. Roma, 10 luglio 2014

CIRCOLARE N. 21/E. Roma, 10 luglio 2014 CIRCOLARE N. 21/E Direzione Centrale Normativa Roma, 10 luglio 2014 OGGETTO: Fondi di investimento alternativi. Articoli da 9 a 14 del decreto legislativo 4 marzo 2014, n. 44 emanato in attuazione della

Dettagli

Solo un leader della Gestione Alternativa può offrirvi una tale scelta. insieme fino all essenza

Solo un leader della Gestione Alternativa può offrirvi una tale scelta. insieme fino all essenza Solo un leader della Gestione Alternativa può offrirvi una tale scelta insieme fino all essenza Dexia Asset Management, un leader europeo nell ambito della Gestione Alternativa n Una presenza storica fin

Dettagli

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI Il presente documento (di seguito Policy ) descrive le modalità con le quali vengono trattati gli ordini, aventi ad oggetto strumenti finanziari,

Dettagli

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Nicola Romito Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Esperienza Presidente at Power Capital aprile 2013 - Presente (1 anno 4 mesi) * Consulenza per gli investimenti, gestione di portafoglio

Dettagli

Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici

Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici Il presente documento ha finalità meramente illustrative della tassazione degli interessi e degli altri redditi

Dettagli

Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli. Le migliori condizioni per il suo patrimonio

Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli. Le migliori condizioni per il suo patrimonio Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli Le migliori condizioni per il suo patrimonio 2-3 Sommario 01 Il nostro modello dei prezzi 4 02 La nostra gestione patrimoniale 5 03 La

Dettagli

ETF Revolution: come orientarsi nel nuovo mondo degli investimenti

ETF Revolution: come orientarsi nel nuovo mondo degli investimenti ETF Revolution: come orientarsi nel nuovo mondo degli investimenti Emanuele Bellingeri Managing Director, Head of ishares Italy Ottobre 2014 La differenza di ishares La differenza di ishares Crescita del

Dettagli

Perché esistono gli intermediari finanziari

Perché esistono gli intermediari finanziari Perché esistono gli intermediari finanziari Nella teoria economica, l esistenza degli intermediari finanziari è ricondotta alle seguenti principali ragioni: esigenza di conciliare le preferenze di portafoglio

Dettagli

Il mandato di gestione patrimoniale. La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione

Il mandato di gestione patrimoniale. La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione Il mandato di gestione patrimoniale La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione Il mandato di gestione patrimoniale LGT l assistenza professionale per i suoi investimenti Le

Dettagli

Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio OUTLOOK

Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio OUTLOOK OUTLOOK Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio Non è facile assumersi rischi in modo intelligente e calcolato: la soluzione è Smart Risk AUTORE: STEFAN HOFRICHTER 16 Il 2013 è

Dettagli

Rendiconto finanziario

Rendiconto finanziario OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI Rendiconto finanziario Agosto 2014 Copyright OIC PRESENTAZIONE L Organismo Italiano di Contabilità (OIC) si è costituito, nella veste giuridica

Dettagli

Maggio 2014. Guida dell Azionista

Maggio 2014. Guida dell Azionista Maggio 2014 Guida dell Azionista Con la presente Guida intendiamo offrire un utile supporto ai nostri azionisti, evidenziando i diritti connessi alle azioni possedute e consentendo loro di instaurare un

Dettagli

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Documento di sintesi -

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Documento di sintesi - Direttiva 2004/39/CE "MIFID" (Markets in Financial Instruments Directive) Direttiva 2006/73/CE - Regolamento (CE) n. 1287/2006 Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Documento di sintesi

Dettagli

BANCA CARIGE S.p.A. Cassa di Risparmio di Genova e Imperia. Condizioni Definitive alla Nota informativa dei Prestiti Obbligazionari denominati

BANCA CARIGE S.p.A. Cassa di Risparmio di Genova e Imperia. Condizioni Definitive alla Nota informativa dei Prestiti Obbligazionari denominati BANCA CARIGE S.p.A. Cassa di Risparmio di Genova e Imperia Sede legale in Genova, Via Cassa di Risparmio, 15 Iscritta all Albo delle Banche al n. 6175.4 Capogruppo del Gruppo CARIGE iscritto all albo dei

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C.

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C. DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito

Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito Finalità La finalità del presente Principio è quella di definire il trattamento contabile delle imposte sul reddito. L aspetto principale della

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

Q1 2014. Previsioni. Manpower sull Occupazione Italia. Indagine Manpower

Q1 2014. Previsioni. Manpower sull Occupazione Italia. Indagine Manpower Previsioni Q1 14 Manpower sull Occupazione Italia Indagine Manpower Previsioni Manpower sull Occupazione Italia Indice Q1/14 Previsioni Manpower sull Occupazione in Italia 1 Confronto tra aree geografiche

Dettagli

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri Prospetto Informativo Semplificato per l offerta al pubblico di strumenti diversi dai titoli di capitale emessi in modo continuo o ripetuto da banche di cui all art. 34-ter, comma 4 del Regolamento Consob

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C.

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C. DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

Aspetti salienti delle statistiche internazionali BRI 1

Aspetti salienti delle statistiche internazionali BRI 1 Aspetti salienti delle statistiche internazionali BRI 1 La BRI, in collaborazione con le banche centrali e le autorità monetarie di tutto il mondo, raccoglie e diffonde varie serie di dati sull attività

Dettagli

Salentini nel mondo. Le statistiche ufficiali. Provincia di Lecce

Salentini nel mondo. Le statistiche ufficiali. Provincia di Lecce Salentini nel mondo Le statistiche ufficiali Provincia di Lecce 1 I SALENTINI NEL MONDO, OGGI 150 ANNI DI PARTENZE DAL SALENTO I TRASFERIMENTI ALL ESTERO NEL TERZO MILLENNIO 2 I SALENTINI NEL MONDO, OGGI

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri Commissione per le Adozioni Internazionali

Presidenza del Consiglio dei Ministri Commissione per le Adozioni Internazionali Allegato A Legenda Elenco degli enti autorizzati per paese straniero: L asterisco (*) sta ad indicare l obbligo di accreditamento nel Paese straniero secondo una specifica procedura. In questo caso e stato

Dettagli

Banca Popolare di Spoleto S.p.A. Transmission Policy

Banca Popolare di Spoleto S.p.A. Transmission Policy Banca Popolare di Spoleto S.p.A. Transmission Policy 1. INTRODUZIONE Il presente documento definisce e formalizza le modalità ed i criteri adottati da Banca Popolare di Spoleto S.p.A. (di seguito, la Banca

Dettagli

INDICE NOTA DI SINTESI...

INDICE NOTA DI SINTESI... INDICE NOTA DI SINTESI................................................................................ Caratteristiche del fondo................................................................................................

Dettagli

Progetto MiFID. Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI

Progetto MiFID. Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI Aggiornamento del luglio 2013 1 PREMESSA La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal

Dettagli

KBC KBC: accelerato il piano di rimborso degli aiuti pubblici Discreti i conti trimestrali, l Irlanda resta una criticità

KBC KBC: accelerato il piano di rimborso degli aiuti pubblici Discreti i conti trimestrali, l Irlanda resta una criticità KBC: accelerato il piano di rimborso degli aiuti pubblici Discreti i conti trimestrali, l Irlanda resta una criticità Il gruppo finanziario belga KBC ha chiuso i primi 9 mesi del 2012 con un utile netto

Dettagli

INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI

INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI 1) GENERALITA In conformità a quanto previsto dalla Direttiva 2004/39/CE (cd Direttiva Mifid), la Banca ha adottato tutte le misure

Dettagli

Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI

Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI CODICE ISIN IT0003809826 SERIES : 16 Art. 1 - Importo e titoli Il Prestito

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE

LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE Modulo DATI INFORMATIVI FINANZIARI ANNUALI per gli emittenti industriali LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE Data : 03/05/2011 Versione : 1.3 1 Revisioni Data Versione Cap./ Modificati 03/05/2010 1.0-13/05/2010

Dettagli

Materiale di marketing Schroders Fondi Income. Una generazione. su cui investire

Materiale di marketing Schroders Fondi Income. Una generazione. su cui investire Materiale di marketing Schroders Fondi Income Una generazione su cui investire Con mercati sempre più volatili e imprevedibili, affidarsi al solo apprezzamento del capitale spesso non basta. Il bisogno

Dettagli

ABSOLUTE INSIGHT FUNDS PLC. Seconda Appendice al Prospetto informativo

ABSOLUTE INSIGHT FUNDS PLC. Seconda Appendice al Prospetto informativo ABSOLUTE INSIGHT FUNDS PLC Seconda Appendice al Prospetto informativo La presente Seconda Appendice costituisce parte integrante e deve essere letta contestualmente al prospetto informativo, datato 17

Dettagli

Modulo di sottoscrizione

Modulo di sottoscrizione Modulo di sottoscrizione Il presente Modulo è l unico valido ai fini della sottoscrizione in Italia di azioni di JPMORGAN INVESTMENT FUNDS, SICAV di diritto lussemburghese a struttura multicomparto e multiclasse.

Dettagli

Multiflex - Versione Unico Contratto di assicurazione sulla vita multiramo a premio unico

Multiflex - Versione Unico Contratto di assicurazione sulla vita multiramo a premio unico Chiara Vita T Multiflex - Versione Unico Contratto di assicurazione sulla vita multiramo a premio unico Il presente Fascicolo informativo, contenente: Scheda sintetica Nota informativa Condizioni contrattuali

Dettagli

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n.

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n. Iccrea Banca S.p.A. Istituto Centrale del Credito Cooperativo STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SU STRUMENTI FINANZIARI Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48

Dettagli

Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari

Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari Circ.-CFB 98/2 Commerciante di valori mobiliari Pagina 1 Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari (Commerciante di valori mobiliari)

Dettagli

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014 Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano Agosto 2014 Banca Generali in pillole Banca Generali è uno degli assetgathererdi maggior successo e in grande crescita nel mercato italiano, con oltre

Dettagli

LUSSEMBURGO, UN CENTRO DI ECCELLENZA PER IL WEALTH MANAGEMENT INTERNAZIONALE

LUSSEMBURGO, UN CENTRO DI ECCELLENZA PER IL WEALTH MANAGEMENT INTERNAZIONALE LUSSEMBURGO, UN CENTRO DI ECCELLENZA PER IL WEALTH MANAGEMENT INTERNAZIONALE Moderatore: Giuliano Bidoli Head of Tax, Experta Corporate and Trust Services S.A. Relatori: Massimo Contini Senior Relationship

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AD OPERAZIONI DI MAGGIORE RILEVANZA CON PARTI CORRELATE

DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AD OPERAZIONI DI MAGGIORE RILEVANZA CON PARTI CORRELATE DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AD OPERAZIONI DI MAGGIORE RILEVANZA CON PARTI CORRELATE Redatto ai sensi dell art. 5 della Delibera Consob n. 17221 del 12 marzo 2010 (come modificata con Delibera n. 17389

Dettagli

PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ

PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ Società del Gruppo ALLIANZ S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE A VITA INTERA A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: SCHEDA SINTETICA

Dettagli

ETF su indici daily short: investire nei mercati orso. db x-trackers su indici daily short

ETF su indici daily short: investire nei mercati orso. db x-trackers su indici daily short db x-trackers su indici daily short ETF su indici daily short: investire nei mercati orso L investimento in un ETF db x-trackers correlato ad indice daily short è destinato unicamente ad investitori sofisticati

Dettagli

Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria

Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria Basilea 3 Schema internazionale per la misurazione, la regolamentazione e il monitoraggio del rischio di liquidità Dicembre 2010 Il presente documento è stato

Dettagli

Hedge Fund: stili di gestione e peculiarità. Cristiana Brocchetti

Hedge Fund: stili di gestione e peculiarità. Cristiana Brocchetti Hedge Fund: stili di gestione e peculiarità Cristiana Brocchetti Milano, 17 dicembre 2012 1 Tradizionale o Alternativo? Due le principali aree che caratterizzano le tipologie di investimento: Tradizionali

Dettagli