Smartmedia Pro. Manuale utente

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Smartmedia Pro. Manuale utente"

Transcript

1 Smartmedia Pro Manuale utente Smartmedia Pro permette di gestire la tua classe, comunicare con gli studenti ed assisterli individualmente senza allontanarti dalla postazione. Con Smartmedia Pro puoi: 1. Diffondere la schermata del tuo pc e la tua voce a tutti gli studenti 2. Osservare e prendere il controllo dei loro computer 3. Diffondere file multimediali (audio e video) e DVD ai loro computer 4. Registrare ogni tua operazione e riprodurla in seguito sui loro computer 5. Accendere, riavviare e spegnere in remoto tutti gli altri computer 6. Inviare file a tutti gli studenti 7. Inviare messaggi a tutti gli studenti 8. Inviare comandi in remoto a tutti gli studenti 9. Creare quiz 10. Bloccare l accesso a determinati programmi e siti web L interfaccia Smartmedia Pro è suddiviso nelle seguenti 5 sezioni: 1. Barra del titolo 2. Modello di classe 3. Messaggi remoti 4. Impostazioni del microfono e degli altoparlanti 5. Barra principale delle funzioni Barra del titolo Dalla barra del titolo puoi vedere il nome del software e la versione, spostare la finestra principale, bloccare e sbloccare i computer degli alunni, ridurre la finestra principale ad icona, vedere il file di supporto del programma e chiudere il programma. Modello classe Il modello classe permette di visualizzare gli studenti che hanno effettuato l accesso. Puoi visualizzare la lista degli studenti, il loro stato, la proprietà, selezionarli individualmente o collettivamente per accedere alle funzioni, aggiungere nuovi studenti, eliminarli dalla disposizione

2 e modificare i loro nomi. Lo stato degli studenti Dalla disposizione classe si può vedere il numero degli studenti ed il loro stato. Ogni icona rappresenta uno studente. Un icona nera indica ad esempio che lo studente non è connesso. Se è blu significa che lo studente è connesso. La tabella seguente mostra le varie icone ed i loro significati. Icona Descrizione Icona Descrizione Lo studente non è connesso Lo studente è connesso Lo studente alza la mano Lo studente sta ricevendo la diffusione video. Lo studente sta ricevendo la Lo studente è osservato dal docente diffusione voce Lo studente visualizza il silenzio Lo studente sta conversando vocalmente col docente Lo studente sta ricevendo un video in streaming Lo studente sta ricevendo la diffusione webcam Lo studente sta ricevendo un file Stato di gruppo Stato di chat di gruppo Proprietà dello studente La proprietà dello studente è riferita a diverse informazioni del pc studente accessibili direttamente in remoto, come il nome del computer, l indirizzo IP, indirizzo MAC, nome e versione del sistema operativo, processore, memoria ram e programmi in esecuzione. Per visualizzare tali informazioni: 1. Tasto destro sull icona dello studente. 2. Cliccare su Vedi proprietà pc studente. Per chiudere un applicazione avviata dal pc dello studente: 1. Tasto destro sull icona dello studente. 2. Cliccare su Vedi proprietà pc studente. 3. Cliccare sulla scheda Processo 4. Selezionare il processo desiderato e cliccare sull icona rossa di fine processo.

3 Selezionare gli studenti Prima di avviare una funzione, puoi selezionare gli studenti desiderati. Per selezionare uno studente, cliccare sull icona relativa. Per selezionare più studenti, tenere premuto il tasto CTRL mentre si selezionano più icone cliccando su di esse. Per selezionare tutti gli studenti, cliccare col tasto destro nell area vuota e dal menu a tendina scegliere Seleziona tutto. Per deselezionarli basta cliccare col tasto sinistro nell area vuota. Nota bene: Se nessuno studente è selezionato, saranno considerati tutti gli studenti quando verrà utilizzata una funzione. Aggiungere uno studente al modello classe I docenti possono aggiungere gli studenti in 2 modi: Manualmente o attraverso una richiesta di aggiunta. Per aggiungere manualmente uno studente: 1. Tasto destro nell area vuota principale. 2. Dal menu a tendina scegliere Modello classe -> Aggiungi studente 3. Inserire l indirizzo MAC ed il nome del computer da aggiungere e scegliere OK. Nota bene: Smartmedia Pro considera l indirizzo MAC di un computer come singolo ID univoco. Per aggiungere uno studente attraverso una richiesta di aggiunta. 1. Uno studente cerca di connettersi al pc docente. 2. Se lo studente non è stato già aggiunto al modello classe, una finestra di attesa viene mostrata sul pc del docente. Tale finestra mostra tutti gli studenti in attesa di essere aggiunti. 3. Selezionare lo studente che si desidera aggiungere e scegliere Accetta. L icona dello studente appena aggiunto apparirà in pochi secondi nel modello di classe. Messaggio remoto Con il messaggio remoto, puoi inviare messaggi di testo agli studenti e riceverne dagli stessi. Puoi ricevere anche notifiche riferite all accesso ed alla disconnessione degli studenti, all invio di files, alzate di mano in richiesta di aiuto, ecc Per inviare un messaggio agli studenti: 1. Scrivere il messaggio nell area di testo sotto al modello classe. 2. Cliccare sul pulsante Invia

4 Nota bene: Dalla freccia accanto al pulsante Invia puoi selezionare frasi preimpostate dal programma. Impostazioni del microfono e degli altoparlanti Dalle impostazioni del microfono e degli altoparlanti è possibile regolare il volume dell audio. Per regolare il volume: 1. Cliccare sul pulsante per selezionare il dispositivo di uscita che si intende utilizzare. 2. Cliccare sulla barra nel punto desiderato per regolare il volume. Per selezionare la sorgente di registrazione. 1. Cliccare sul pulsante per selezionare la fonte di ingresso. 2. Dopo aver cliccato su quella desiderata, apparirà accanto il simbolo. Per disattivare l audio (di registrazione o di riproduzione) 1. Cliccare su. Cliccare nuovamente per riattivarlo. Barra delle funzioni La Barra delle funzioni contiene due file di icone che includono le funzioni comunemente usate per l'insegnante. Ogni icona indica una funzione diversa. Per attivare una funzione occorre cliccare sull icona relativa. Se vuoi fermare la funzione, basta cliccare nuovamente sull icona relativa ad essa. Ogni funzione ha 4 stati. Stato normale: la funzione è pronta all utilizzo Stato acceso: il puntatore è sopra l icona Stato attivo: l icona è stata cliccata Stato disattivato: la funzione è disattivata Riduci ad icona e ripristina finestra principale Smartmedia Pro può essere ridotto ad icona cliccando sul pulsante. Se il programma è ridotto ad icona, apparirà il simbolo nella barra icone del desktop di Windows.

5 Per ripristinare il programma, fare doppio clic su Barra di funzioni rapide e ripristino del programma Se Smartmedia Pro è stato ridotto ad icona, una barra di funzioni rapide apparirà in alto sul desktop. Per accedere ad essa basta spostare in quel punto il puntatore del mouse. Allontanando il puntatore da essa, verrà nascosta automaticamente. Tramite tale barra si possono accedere a diverse funzioni come: Mostra Finestra, Diffusione Schermata, Diffusione Voce, Penna Elettronica, Registrazione Schermata, Riproduzione della Registrazione effettuata, Osserva Pc studenti, Distribuzione file, Diffusione video e dvd, Silenzio. Connessione alla Classe Per connettersi alla classe, il docente effettua un login al programma ed attende che tutti gli studenti effettuano la connessione dopo aver rilevato il docente in pochi secondi. Login del docente Per effettuare il login da parte del docente, egli dovrà inserire un nome ed una password. Se viene digitata una password errata, il docente non potrà effettuare il login. Il nome del docente verrà mostrato a tutti gli studenti. Nota bene: La password iniziale è vuota, può essere cambiata dopo il primo accesso al sistema. Per effettuare il login al sistema, bisogna selezionare un modello di classe. Esso contiene le informazioni basilari degli studenti come: la loro classe, l ID, il nome, l indirizzo IP, ecc.. Si possono utilizzare Modelli Classe multipli per classi diverse. Il nome del Modello Classe iniziale è 'default' e non contiene studenti. Si può creare il proprio Modello Classe dopo aver effettuato l accesso al sistema. Diffusione Video La diffusione video è una delle più importanti funzioni di Smartmedia Pro. Si può trasmettere la schermata docente ad uno o più studenti nella classe in modalità a schermo intero o finestra. Nella modalità a schermo intero, gli studenti vedono solo il desktop del docente e non possono accedere così ad altri programmi o funzioni di windows. Nella modalità finestra possono accedere invece a tali funzioni. E possibile anche comunicare con microfono e cuffie (o altoparlanti) con gli studenti durante la diffusione video.

6 Oltre a diffondere l utilizzo di applicativi dell ambiente Microsoft, Smartmedia Pro riesce a diffondere finestre di applicativi particolari senza disabilitare l accelerazione DirectDraw del sistema, come ad esempio: 1. Finestra DirectDraw 2. Finestra Direct3D (Per esempio Cool 3D, AutoCad, Pro-engineer e 3D MAX) 3. Finestra OpenGL (Per esempio Quake III Arena) 4. Finestre di filmati a schermo intero (Per esempio, WinDVD Player e Windows Media Player) Avviare la diffusione video 1. Selezionare gli studenti desiderati. 2. Cliccare sull icona della Diffusione Video della barra funzioni o usare la combinazione {Ctrl + Alt + F6}. Nota bene: {Ctrl + Alt + F6} è la combinazione di default. Dalla pagina delle opzioni si può ridefinire. 3. Il programma verrà ridotto ad icona e diventerà attiva la barra strumenti in alto sul desktop. Interrompere la diffusione video Per interrompere la diffusione video: Cliccare l icona della Diffusione video dopo aver ripristinato la schermata di Smartmedia Pro oppure Premere il tasto Pausa della tastiera Nota bene: il tasto di scelta rapida Pausa è un tasto predefinito utilizzato per terminare ogni operazione di Smartmedia Pro. Se stai svolgendo altre funzioni, puoi utilizzare questo tasto per interromperle. La barra degli strumenti La barra degli strumenti è stata creata per permettere al docente di accedere a tali funzioni durante altre operazioni come la diffusione video: 1. Avviare ed interrompere la diffusione. 2. Attivare la penna elettronica per prendere appunti 3. Registrare le operazioni su un file 4. Regolare la qualità dell immagine 5. Attivare e disattivare la modalità a schermo intero/in finestra 6. Bloccare e sbloccare i computer studenti 7. Cambiare la qualità di trasmissione video Diffondere audio durante la diffusione video Per diffondere l audio durante la diffusione video, basta cliccare dalla barra degli strumenti

7 l icona sotto evidenziata Per disattivare l audio, basta cliccare nuovamente sulla stessa icona Smartmedia Pro permette anche di selezionare un solo studente con cui parlare durante la diffusione video. Lo studente selezionato può essere ascoltato sia dal docente che dagli altri studenti che ricevono la diffusione video. Per selezionare un solo studente dal quale ascoltare la voce: 1. Cliccare l icona di Mostra/nascondi finestra sulla barra funzioni della diffusione video. 2. Tasto destro sull icona dello studente desiderato nel modello classe. 3. Dal menu selezionare Inizia Chat vocale studenti. Nota bene: Per terminare la chat vocale con lo studente, il testo del menu del punto 3 cambia in Fine Chat vocale studenti. Usare la penna elettronica per prendere annotazioni La penna elettronica rappresenta un aiuto per il docente durante la diffusione video o durante la registrazione. Il docente può utilizzare tale strumento per evidenziare oggetti, prendere annotazioni, ecc... Per usare la penna elettronica durante la diffusione video, cliccare Penna elettronica sulla barra strumenti della diffusione video. Registrare le operazioni durante la diffusione video Il computer insegnante può registrare le operazioni locali e la spiegazione vocale in formato file video, la cui esecuzione può avvenire in un momento successivo, e l insegnante può preparare le lezioni in modalità elettronica. Per registrare, cliccare su dalla barra strumenti della diffusione video. Per interrompere la registrazione, cliccare nuovamente sulla stessa icona. Regolare qualità immagine della diffusione video La qualità della diffusione e della registrazione può essere impostata in base alla velocità di scorrimento dell immagine sullo schermo durante la diffusione e la registrazione. Se l immagine sullo schermo cambia rapidamente (ad esempio durante la diffusione di software

8 didattici Video cd, software didattici sviluppati con Authorware, Flash, ecc.), è possibile impostare la configurazione su alta qualità di diffusione e registrazione. Se l immagine sullo schermo cambia lentamente (ad esempio durante la diffusione di materiali didattici sviluppati in ambiente Office), è possibile impostare la configurazione su bassa qualità di diffusione e registrazione. Se l immagine sullo schermo cambia ad una velocità media (ad esempio durante la diffusione di materiali didattici in formato photoshop), la configurazione deve essere impostata su media qualità di diffusione e registrazione (valore di default). Per regolare la qualità di diffusione selezionare una delle icone della barra strumenti della diffusione video. Nota bene: La qualità immagine cambia in modo istantaneo senza dover interrompere o riavviare la diffusione video. Passare dalla modalità a schermo intero a quella in finestra Nella modalità a schermo intero, la diffusione video occupa totalmente la schermata degli studenti, non potendo così accedere ad altre applicazioni di Windows. Nella modalità a finestra è invece possible accedere ad esse. Per diffondere a schermo intero, cliccare l icona Schermo intero sulla barra funzioni rapide. Cliccare nuovamente la stessa icona per diffondere a finestra. Cambiare la qualità della diffusione video durante la registrazione La qualità di diffusione video durante la registrazione può essere cambiata in base alla propria configurazione hardware per ottenere le migliori prestazioni. Smartmedia Pro dà la possibilità di impostare 3 differenti livelli, ovvero: - Alte prestazioni: Modalità consigliata se si effettuano movimenti lenti del mouse durante le operazioni; - Medie prestazioni: Modalità consigliata se si effettuano movimenti di velocità intermedia del mouse durante le operazioni; - Basse prestazioni: Modalità consigliata se si effettuano movimenti veloci del mouse durante le operazioni; Il valore standard di Smartmedia Pro per questa funzione è impostato su Medie prestazioni ma potrebbe essere necessario, ad esempio durante la diffusione di un filmato con rapidi cambi di scena, impostarlo su Basse prestazioni. Per modificare questi livelli: 1. Cliccare sull icona Efficienza di registrazione sulla barra funzioni della diffusione video. 2. Selezionare il livello di prestazioni desiderato.

9 Diffusione voce La funzione Diffusione voce permette di trasmettere il microfono o altri dispositivi di input del computer insegnante ai computer studenti. Durante la diffusione, gli studenti saranno in grado di sentire la voce dell Insegnante. Per avviare la diffusione voce, cliccare su Diffusione voce. Durante la diffusione, cliccando con il tasto destro del mouse sull icona del computer di uno studente già collegato, apparirà il seguente menu: Cliccando su Inizia chat vocale studenti, è possibile chiedere allo studente di parlare in classe, mentre gli altri possono ascoltarlo. Per chiedere a un altro studente di parlare, è sufficiente ripetere la stessa operazione eseguita per il primo. La Conversazione del primo studente verrà interrotta automaticamente. Nel caso in cui si desideri solamente interrompere la conversazione di uno studente, cliccare con il tasto destro del mouse sull icona del computer dello studente che sta parlando e selezionare Interruzione della conversazione. Durante la diffusione della lezione, l Insegnante può fare in modo che uno qualsiasi dei computer studenti collegati o non collegati inizi a ricevere la diffusione della lezione. Cliccando con il tasto destro sull icona del computer dello studente apparirà il seguente menu: È sufficiente selezionare Inizia a ricevere diffusione voce. Operando allo stesso modo, l insegnante può interrompere la ricezione della diffusione della lezione per quei computer studenti che la stanno ricevendo.

10 Nella Configurazione generale della configurazione sistema, è possibile impostare la visualizzazione del computer studente come schermo nero o bloccare la tastiera e il mouse del computer studente durante la diffusione della lezione. Nella configurazione audio in configurazione avanzata è possibile modificare la qualità della voce in modo tale da ottimizzarla per diverse fonti della diffusione. Diffusione cd audio (formato.cda) o cd interattivo Per diffondere un cd audio (formato.cda) oppure un cd interattivo seguire la seguente procedura: per prima cosa bisogna assicurarsi che sul pc docente, nelle impostazioni della scheda audio - dispositivi di registrazione sia attiva la funzione missaggio stereo (o stereo mix). Maschera dispositivi di registrazione in Windows Xp:

11 Maschera dispositivi di registrazione in Windows Seven: Successivamente dalla schermata principale di SmartMedia Pro cliccare sulla freccia vicino all icona del microfono e selezionare Missaggio stereo.

12 Controllare che vicino l icona del microfono ci sia il simbolo di stop e non la casella spuntata. La funzione appena abilitata disattiva il microfono docente, che si può riattivare in qualsiasi momento scegliendo Volume Mic. Ora è possibile diffondere un cd audio (formato.cda) eseguendo la funzione Diffusione Voce. Per diffondere un cd interattivo invece bisogna eseguire la funzione Diffusione Video e controllare che sia attiva la funzione Con diffusione voce presente sulla barra a comparsa in alto.

13 Chat Vocale L Insegnante può selezionare uno qualsiasi degli studenti collegati e iniziare una conversazione. La conversazione coinvolgerà solamente l Insegnante e lo studente, gli altri non saranno disturbati. L Insegnante dovrà solamente cliccare una volta sull icona dello studente con cui vuole parlare, cliccare su chat vocale e la conversazione potrà avere inizio. Cliccando con il tasto destro del mouse sulle icone di altri computer studenti collegati, apparirà il seguente menu: Selezionando Avvia chat vocale, è possibile passare alla conversazione con un altro studente. Dimostrazione Studente L insegnante può mostrare le operazioni eseguite da uno studente ad altri studenti selezionati. Durante la dimostrazione, l insegnante può controllare questo computer e contemporaneamente trasmettere la dimostrazione ad altri studenti. Nell area di visualizzazione della disposizione della classe, selezionare un computer studente che dovrà eseguire la dimostrazione. Cliccare dimostrazione studente; lo schermo del computer di questo studente sarà diffuso ai computer degli altri studenti. Nel caso in cui si riscontrino problemi nella finestra di controllo (ad esempio distorsione della visualizzazione schermo), premere la combinazione Shift + F5 per eseguire il refresh della visualizzazione schermo. Durante la dimostrazione studente, il computer studente può intrattenere una Chat vocale

14 con il computer insegnante. La conversazione potrà essere ascoltata da altri studenti. Verificare nella Configurazione generale in configurazione sistema che l opzione dimostrazione studente con chat vocale sia spuntata. Per avviare o interrompere la ricezione della dimostrazione studente cliccare con il tasto destro del mouse e scegliere dal menu le opzioni Avvio o Stop. Durante la dimostrazione studente, cliccando con il tasto destro del mouse sullo schermo della dimostrazione studente, l insegnante può visualizzare il menu operativo. Durante la visualizzazione della finestra, è possibile scegliere tra le opzioni smart scroll, scorrimento libero e visualizzazione zoom (fare riferimento alla sezione glossario per i significati di questi termini). Selezionando controllo a distanza, è possibile assumere il controllo dell operazione del computer studente (per la descrizione dettagliata del procedimento fare riferimento alla sezione ridiffusione su schermo ). Selezionando chiudi finestra, la dimostrazione studente viene interrotta. Osservare & Prendere il controllo Con Smartmedia Pro è possible anche osservare il desktop del pc di ogni studente. Si possono osservare più studenti contemporaneamente o di un singolo studente, in modalità in finestra o a schermo intero. Nella modalità osservazione studente, si può anche prendere il controllo della sua postazione o condividerlo con lo studente. Si può anche effettuare una conversazione audio privata con lo studente selezionato durante questa operazione, senza quindi che gli altri studenti vengano distratti. Osservare uno studente Per osservare uno studente: 1. Cliccare sull icona dello studente che si intende osservare. 2. Cliccare sul pulsante Osserva Schermo della barra delle funzioni principale 3. Apparirà automaticamente in finestra grande il desktop dello studente mostrando così al

15 docente l attività svolta dello studente selezionato in tempo reale. Per osservare più studenti contemporaneamente: E possibile osservare più studenti contemporaneamente. Le finestre saranno ridimensionate sullo schermo del pc docente in base al numero di studenti osservati. Il valore di standard è 4 studenti, il massimo è 16. Per cambiare il valore di default di numero studenti osservati: 1. Cliccare sul pulsante di Opzioni della barra principale delle funzioni. 2. Selezionare Monitor dalla lista di sinistra della finestra di dialogo. 3. A Numero Massimo finestre scegliere il numero desiderato. Prendere il controllo del pc studente Smartmedia Pro consente al docente di assumere il controllo della postazione di uno studente mentre lo si osserva a distanza. Tale postazione può essere: Condivisa: Sia il docente che lo studente possono utilizzare la tastiera ed il mouse. Bloccata: Solo il docente può utilizzare la tastiera ed il mouse. Per prendere il controllo del pc studente 1. Durante l osservazione del pc studente, cliccare col tasto destro del mouse sul suo desktop. 2. Selezionare Controllo remoto dal menu a tendina. 3. La schermata dello studente apparirà a schermo intero sul monitor del docente che ne prenderà il controllo. Per prendere il controllo del pc studente in modalità condivisa: 1. Avviare il controllo remoto del pc studente 2. Muovere il cursore del mouse in alto a destra sullo schermo e si vedrà apparire una barra di controllo. 3. Deselezionare il pulsante Blocca studente dalla barra di controllo. Per prendere il controllo del pc studente in modalità bloccata: 1. Avviare il controllo remoto del pc studente 2. Muovere il cursore del mouse in alto a destra sullo schermo e si vedrà apparire una barra di controllo. 3. Selezionare il pulsante Blocca studente dalla barra di controllo. Per annotare appunti sulla schermata dello studente durante il controllo del suo pc: 1. Avviare il controllo remoto del pc studente 2. Muovere il cursore del mouse in alto a destra sullo schermo e si vedrà apparire una barra di controllo. 3. Selezionare il pulsante Penna elettronica dalla barra di controllo.

16 Per interrompere il controllo: 1. Muovere il cursore del mouse in alto a destra sullo schermo e si vedrà apparire una barra di controllo. 2. Selezionare il pulsante Stop dalla barra di controllo. Nota bene: Puoi anche usare la combinazione Ctrl+Alt+F12 per interrompere il controllo. Barra degli strumenti Dopo avere avviato il computer insegnante e ridotto ad icona l interfaccia principale del computer insegnante, muovere il mouse nella parte superiore centrale dello schermo; apparirà la seguente barra degli strumenti: Il pulsante finestra presente nella barra degli strumenti permette di visualizzare l interfaccia principale del sistema. Una volta fatta comparire l'interfaccia principale del computer insegnante, la barra degli strumenti rimarrà visibile; il pulsante configurazione permette di configurare il sistema; il pulsante reset consente di interrompere e annullare qualsiasi operazione del programma e il pulsante blocco permette di bloccare la barra degli strumenti. La barra degli strumenti consente di eseguire le funzioni in modo facile e veloce. Ad esempio, durante la diffusione, se si vuole passare alla penna elettronica, è sufficiente muovere il mouse nella parte superiore centrale dello schermo in modo tale che la barra degli strumenti compaia, e cliccare su penna elettronica. Nota bene: - Quando la penna elettronica è attiva, la barra degli strumenti non compare. Registrazione schermo Il computer insegnante può registrare le operazioni locali e la spiegazione vocale in formato file video, la cui esecuzione può avvenire in un momento successivo, e l insegnante può preparare le lezioni in modalità elettronica. Cliccando su registrazione schermo, apparirà la seguente casella di dialogo:

17 Selezionare il percorso per il salvataggio del file video (il percorso di default è nella cartella documenti ). Cliccare salva e iniziare la registrazione. Riproduzione Lezione Registrata Il computer insegnante può leggere il file video contenente le operazioni e la spiegazione vocale registrate. Durante la lettura, eseguirà automaticamente anche la diffusione. Cliccando su riproduzione lezione registrata, apparirà la seguente casella di dialogo:

18 Il computer insegnante può selezionare il file video da eseguire. Durante la lettura, il video verrà anche diffuso agli studenti. Durante la lettura del file, cliccando con il tasto destro del mouse è possibile selezionare dal menu a comparsa le opzioni visualizzazione a schermo intero, chiudi finestra ed esci da esegui lezione registrata. Durante la lettura l insegnante può svolgere altre operazioni. Chat di gruppo La chat di gruppo permette al docente di dividere gli studenti e farli lavorare in gruppi separati. Per avviare la chat di gruppo: 1. Selezionare gli studenti della classe. 2. Cliccare sul pulsante Chat testuale della barra funzioni. La finestra di dialogo della chat apparirà sulla schermata del docente. Nota bene: Se non vengono selezionati degli studenti, tutti gli studenti faranno parte di un unico gruppo. Per creare un nuovo gruppo: 1. Selezionare gli studenti della classe. 2. Tasto destro su una delle icone selezionate. 3. Scegliere dal menu a tendina Chat di gruppo.

19 Per eliminare un gruppo esistente: 1. Dalla finestra di dialogo della chat, selezionare il gruppo che si desidera eliminare. 2. Cliccare su Elimina. Comando a distanza Questa funzione consente al computer insegnante di controllare l esecuzione di alcuni comandi sui computer studenti. Selezionare i computer studenti desiderati, cliccare su comando remoto e selezionare nuovamente comando remoto. Comparirà un elenco di alcuni comandi preimpostati come nella figura seguente: Cliccando sul pulsante Nuovo è possibile impostare un nuovo comando inserendo la sua descrizione, il percorso, i parametri (opzionale) e selezionando la modalità di apertura della finestra del comando. Salvare il nuovo comando. Per eseguire un comando attraverso il controllo a distanza sul computer studente selezionato, nel menu del comando a distanza selezionare un comando e cliccare Remoto. Ciccando invece su Locale il comando verrà eseguito sul computer locale. È possibile selezionare l opzione ricerca automatica dalla cartella del computer studente. Nella cartella del computer studente verrà ricercato automaticamente il percorso nel caso in cui non sia possibile trovare il file del comando.

20 Ad esempio, se si vuole effettuare l esecuzione a distanza della Formattazione d:, è possibile impostare un nuovo comando chiamandolo formattazione disco d: ; il percorso sarà allora c:\windows\command\format.com, e il parametro sarà d:. Eseguendo un tale comando a distanza, è possibile formattare il Disco D: del computer studente. Spegnimento e riavvio a distanza Il computer insegnante può controllare lo spegnimento dei computer studenti. Questa funzione permette di gestire con facilità i computer studenti e di ottimizzare il lavoro. Selezionare il computer di uno studente, cliccare su comando remoto e selezionare spegni pc; comparirà la seguente Finestra di dialogo Distribuzione File La distribuzione file permette all insegnante di inviare file contenuti nel computer insegnante alle cartelle selezionate dei computer studenti. Se la cartella non esiste, verrà creata automaticamente; Se il disco non esiste o il percorso non è valido, non è possibile effettuare la Distribuzione file; se il file è già esistente, il file originale verrà automaticamente sostituito. Si consiglia di verificare che il computer studente disponga di uno spazio sufficiente prima di effettuare il trasferimento dei file, altrimenti il computer studente non sarà in grado di ricevere il file distribuito.

21 Procedimento: dalla cartella e dalla libreria del file, selezionare il file da distribuire e trascinarlo nell area di distribuzione sottostante. Lo stato di questi file è non ancora distribuito. Cliccare il pulsante destro del mouse e dal menu selezionare Invia a, infine inserire la cartella di destinazione del computer studente. È anche possibile cliccare direttamente sul pulsante invia per trasmettere il file alla cartella precedentemente visualizzata. Cliccando con il tasto destro sul file da inviare, apparirà il seguente menu: Questo menu permette di inviare il file selezionato alla cartella di default, alla cartella specificata, alla cartella Macro. I file distribuiti possono essere cancellati e spostati dall area delle operazioni da eseguire. Cliccando sul tasto dialogo: della barra degli strumenti apparirà la seguente finestra di

22 È possibile aggiungere, modificare o cancellare una Macro. Cliccare Aggiungi Macro, inserire o selezionare il percorso e la cartella della Macro aggiunta verrà visualizzata nel menu. È possibile scegliere la macro aggiunta e cliccare Modifica Macro o Elimina Macro per modificarla o cancellarla. Configurazione a distanza La Configurazione a distanza consente al computer insegnante di impostare le proprietà dei computer studenti. Queste proprietà comprendono la configurazione della visualizzazione, del pannello di controllo, delle restrizioni di Internet e la configurazione avanzata. È possibile salvare la configurazione impostata. Una volta terminata la configurazione, cliccare il pulsante salva; apparirà la seguente casella di dialogo:

23 Inserire il nome del file e cliccare il pulsante salva per salvare la configurazione corrente. È possibile aprire i file di configurazione *.rcf forniti dal sistema o salvati dall utente: fare clic sul pulsante apri, apparirà la seguente casella di dialogo:

24 È possibile selezionare e aprire qualsiasi file di configurazione. Una volta aperto il file, è possibile vedere solo lo stato delle opzioni che devono essere modificate e che erano state selezionate prima della convalida della configurazione. Configurazione della visualizzazione La Configurazione della visualizzazione permette di modificare i bit del colore, il livello di differenziazione dei computer studenti e di stabilire se gli studenti possano impostare gli attributi di visualizzazione, lo sfondo, la configurazione, l aspetto, la protezione dello schermo, ecc. Configurazione Internet La configurazione Internet permette di configurare le impostazioni di rete sui computer studenti. Per cambiare le impostazioni di rete dello studente: 1. Selezionare lo studente interessato 2. Cliccare su Impostazioni remote dal menu delle funzioni 3. Selezionare il tab Internet nella finestra di dialogo.

25 Silenzio L Insegnante può attivare la funzione silenzio per impedire agli studenti di svolgere qualsiasi operazione. Per mostrare il messaggio di silenzio 1. Selezionare gli utenti desiderati o tutti 2. Cliccare su Silenzio nella barra funzioni Per mostrare un messaggio personalizzato 1. Cliccare Opzioni nella barra funzioni 2. Selezionare Silenzio dalla lista di sinistra 3. Cliccare Mostra messaggio definito dall utente e digitare nel campo sottostante il messaggio desiderato. E possibile cambiare anche il colore del testo e dello sfondo che verrà mostrato. 4. Cliccare Ok 5. Selezionare gli studenti interessati o tutti 6. Cliccare su Silenzio nella barra funzioni Trasmissione video La funzione Trasmissione video permette al computer insegnante di leggere file video diffondendoli contemporaneamente ai computer studenti e di supportare diversi formati di file video. Cliccando Trasmissione video apparirà il seguente lettore di Filmati in Rete:

26 Cliccando Apri, apparirà la seguente casella di dialogo: È possibile selezionare uno o più file video da riprodurre. È possibile scegliere tra la modalità schermo intero e finestra, utilizzare i comandi di avanti e indietro, trascinamento, pausa, stop, ecc., passare dalla riproduzione ciclica alla riproduzione singola regolare il volume e il bilanciamento stereo. Per passare dalla modalità schermo intero alla modalità finestra fare doppio clic sulla finestra di riproduzione o premere il tasto ESC. Per passare dalla modalità finestra alla modalità schermo intero premere schermo intero o fare doppio click su finestra di riproduzione, che è la scelta più semplice. Quando viene selezionato più di un file da riprodurre, la finestra di riproduzione presenta un piccolo menu a comparsa dove vengono visualizzati tutti i file selezionati. Il lettore li eseguirà uno alla volta. Dal menu a comparsa è possibile selezionare qualsiasi file o cliccare su Precedente e Successivo per eseguire il file desiderato. Questa operazione interromperà il file in esecuzione iniziando la riproduzione del file selezionato. È possibile cliccare direttamente sul pulsante Video cd per iniziare la riproduzione Video cd; in questo caso il sistema cercherà e aprirà automaticamente i file del CD e\o DVD da riprodurre. Nella Configurazione generale in configurazione sistema è possibile bloccare la tastiera e il mouse dei computer studenti durante la diffusione Video e decidere se durante la ricezione della diffusione Video il computer studente debba essere in modalità schermo intero o finestra. Configurando queste due impostazioni, l Insegnante può decidere se lo studente sarà in grado di svolgere altre operazioni durante la ricezione della diffusione Video. Durante la diffusione Video, l Insegnante può fare in modo che uno qualsiasi dei computer studenti collegati o non collegati inizi a ricevere la diffusione Video. Procedere cliccando con il tasto destro sull icona del computer studente per il quale si desidera avviare la ricezione della diffusione; apparirà il seguente menu:

27 Cliccando su Inizia a ricevere Diffusione filmato, il computer in oggetto inizierà a ricevere il filmato. Operando allo stesso modo, l insegnante può interrompere la ricezione della diffusione Video cd per quei computer studenti che la stanno ricevendo. Registro studenti Per accedere al registro studenti 1. Tasto destro nell area della disposizione di classe e click su Registro studenti e poi su Registro IN. 2. Da qui il docente può inviare la schermata di inserimento dati agli studenti. 3. Cliccare Avvio 4. Il registro apparirà agli studenti. Registro OUT (di uscita) Alla fine della lezione, allo stesso modo si può utilizzare il registro di uscita scegliendo Registro OUT Rapporto del registro I dettagli del registro possono essere esportati in un file attraverso i passaggi seguenti: 1. Cliccare Stop nella finestra di dialogo del registro. 2. Cliccare successivamente su Esporta 3. Selezionare una directory ed il nome del file che si intende assegnare al rapporto del registro.. 4. Cliccare Salva nella finestra di dialogo successiva.

28 Domanda & Risposta La funzione Domanda & Risposta è un sistema rapido che il docente può utilizzare per effettuare una domanda alla classe. Solo la prima risposta data verrà considerata. Per eseguire questa funzione: 1. Cliccare il pulsante Domanda&Risposta dalla barra principale delle funzioni e nella finestra di dialogo successive digitare la domanda da effettuare. 2. Selezionare gli studenti ai quali si intende rivolgere la domanda dalla lista di destra. 3. Cliccare su Invia. Gli studenti ricevono la domanda ma possono rispondere solo dopo che il docente clicca su Inizia. Controllo siti web Il controllo siti web agisce in 3 modalità differenti: 1. Tutti accessibili: Gli studenti non hanno restrizioni di accesso. 2. Lista bianca: Gli studenti possono accedere solo ai siti web specificati nella lista bianca. 3. Lista nera: Gli studenti possono accedere a tutti i siti web tranne quelli specificati nella lista nera. Controllo programmi Il controllo programmi agisce in 3 modalità differenti: 1. Tutti accessibili: Gli studenti non hanno restrizioni di accesso. 2. Lista bianca: Gli studenti possono accedere solo ai programmi specificati nella lista bianca. 3. Lista nera: Gli studenti possono accedere a tutti i programmi tranne quelli specificati nella lista nera.

29 Quiz & Esami 1. Il docente può utilizzare questa funzione per creare ed inviare test, quiz e prove d esame agli studenti accedendo ad essa dal pulsante Quiz & Esami della barra principale delle funzioni. 2. La finestra appare in questo modo:

30 3. La barra degli strumenti in alto assiste il docente nel salvataggio, nell importazione, creazione, invio, ricezione e generazione dei test e statistiche.

31 Computer studente Cliccando col tasto destro sull icona di Smartmedia Pro del computer studente in basso a destra sulla barra diwindows si accede al seguente menu: 1. Impostazioni Da questa sezione si possono modificare alcune impostazioni. Inoltre si può sbloccare il processo per permettere la disinstallazione. La password di accesso standard è Admin 2. Registrazione della schermata: Gli studenti possono registrare la propria attività sul desktop e riprodurla successivamente 3. Alzata di mano: Viene utilizzata dallo studente che necessita di contattare il docente 4. Invio file: Lo studente può inviare files al docente attraverso questa funzione.

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati.

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. La prima colonna indica il tasto da premere singolarmente e poi rilasciare. La seconda e terza colonna rappresenta la combinazione dei i tasti da premere

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Meeting

TeamViewer 8 Manuale Meeting TeamViewer 8 Manuale Meeting Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni

Dettagli

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT Web Meeting Quick Start Guide V4_IT Indice 1 INFORMAZIONI SUL PRODOTTO... 3 1.1 CONSIDERAZIONI GENERALI... 3 1.2 SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI E LINGUE... 3 1.3 CARATTERISTICHE... 3 2 PRENOTARE UNA CONFERENZA...

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

Alb@conference GO e Web Tools

Alb@conference GO e Web Tools Alb@conference GO e Web Tools Crea riunioni virtuali sempre più efficaci Strumenti Web di Alb@conference GO Guida Utente Avanzata Alb@conference GO Per partecipare ad un audioconferenza online con Alb@conference

Dettagli

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

Guida pratica di base

Guida pratica di base Adolfo Catelli Guida pratica di base Windows XP Professional Dicembre 2008 Sommario Accedere a Windows XP 4 Avviare Windows XP 4 Uscire da Windows XP 5 L interfaccia utente di Windows XP 6 Il desktop di

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA Supponiamo di voler eseguire una istantanea del nostro desktop, quella che in gergo si chiama Screenshot (da screen, schermo, e shot, scatto fotografico).

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 G. Pettarin ECDL Modulo 2: Sistema Operativo 2 Modulo 2 Il sistema operativo Windows

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org.

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Nuovo documento Anteprima di stampa Annulla Galleria Apri Controllo ortografico Ripristina Sorgente dati Salva Controllo

Dettagli

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it IDom MANUALE UTENTE Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it 2 COPYRIGHT Tutti i nomi ed i marchi citati nel documento appartengono ai rispettivi proprietari. Le informazioni

Dettagli

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1 Manuale dell'utente Registrazione del prodotto Se si registra il prodotto SMART, si verrà informati delle nuove funzionalità e aggiornamenti software disponibili. Registrazione

Dettagli

Comunicazione scuola famiglia

Comunicazione scuola famiglia Manuale d'uso Comunicazione scuola famiglia INFOZETA Centro di ricerca e sviluppo di soluzioni informatiche per la scuola Copyright InfoZeta 2013. 1 Prima di iniziare l utilizzo del software raccomandiamo

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

Lezione su Informatica di Base

Lezione su Informatica di Base Lezione su Informatica di Base Esplora Risorse, Gestione Cartelle, Alcuni tasti di scelta Rapida Domenico Capano D.C. Viterbo: Lunedì 21 Novembre 2005 Indice Una nota su questa lezione...4 Introduzione:

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

Schema Tipologia a Stella

Schema Tipologia a Stella Cos'e' esattamente una rete! Una LAN (Local Area Network) è un insieme di dispositivi informatici collegati fra loro, che utilizzano un linguaggio che consente a ciascuno di essi di scambiare informazioni.

Dettagli

Manuale installazione DiKe Util

Manuale installazione DiKe Util Manuale installazione DiKe Util Andare sul sito Internet: www.firma.infocert.it Cliccare su software nella sezione rossa INSTALLAZIONE: comparirà la seguente pagina 1 Selezionare, nel menu di sinistra,

Dettagli

WEB Conference, mini howto

WEB Conference, mini howto Prerequisiti: WEB Conference, mini howto Per potersi collegare o creare una web conference è necessario: 1) Avere un pc con sistema operativo Windows XP o vista (windows 7 non e' ancora certificato ma

Dettagli

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux.

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux. FAQ su GeCo Qual è la differenza tra la versione di GeCo con installer e quella portabile?... 2 Esiste la versione per Linux di GeCo?... 2 Quali sono le credenziali di accesso a GeCo?... 2 Ho smarrito

Dettagli

ipod shuffle Manuale Utente

ipod shuffle Manuale Utente ipod shuffle Manuale Utente 1 Indice Capitolo 1 3 Informazioni su ipod shuffle Capitolo 2 5 Nozioni di base di ipod shuffle 5 Panoramica su ipod shuffle 6 Utilizzare i controlli di ipod shuffle 7 Collegare

Dettagli

Se il corso non si avvia

Se il corso non si avvia Se il corso non si avvia Ci sono quattro possibili motivi per cui questo corso potrebbe non avviarsi correttamente. 1. I popup Il corso parte all'interno di una finestra di popup attivata da questa finestra

Dettagli

SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE

SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE ESEGUIRE: MENU STRUMENTI ---- OPZIONI INTERNET --- ELIMINA FILE TEMPORANEI --- SPUNTARE

Dettagli

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA Avvio di Atlas 2.x sul server CONTESTO La macchina deve rispecchiare le seguenti caratteristiche MINIME di sistema: Valori MINIMI per Server di TC con 10 postazioni d'esame

Dettagli

Porta di Accesso versione 5.0.12

Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 1 di 22 Controlli da effettuare in seguito al verificarsi di ERRORE 10 nell utilizzo di XML SAIA Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 2 di 22 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. VERIFICHE DA ESEGUIRE...3

Dettagli

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Alex Gotev 1 Contenuti Che cos'è Puppy Linux? Come posso averlo? Come si avvia? Che programmi include? Installazione su Chiavetta USB Domande

Dettagli

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO...

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO... Modulo A Programmiamo in Pascal Unità didattiche 1. Installiamo il Dev-Pascal 2. Il programma e le variabili 3. Input dei dati 4. Utilizziamo gli operatori matematici e commentiamo il codice COSA IMPAREREMO...

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

REGEL - Registro Docenti

REGEL - Registro Docenti REGEL - Registro Docenti INFORMAZIONI GENERALI Con il Registro Docenti online vengono compiute dai Docenti tutte le operazioni di registrazione delle attività quotidiane, le medesime che si eseguono sul

Dettagli

Gestione Nuova Casella email

Gestione Nuova Casella email Gestione Nuova Casella email Per accedere alla vecchia casella questo l indirizzo web: http://62.149.157.9/ Potrà essere utile accedere alla vecchia gestione per esportare la rubrica e reimportala come

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE

IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE Access permette di specificare una maschera che deve essere visualizzata automaticamente all'apertura di un file. Vediamo come creare una maschera di

Dettagli

ipod nano Guida alle funzionalità

ipod nano Guida alle funzionalità ipod nano Guida alle funzionalità 1 Indice Capitolo 1 4 Nozioni di base di ipod nano 5 Panoramica su ipod nano 5 Utilizzare i controlli di ipod nano 7 Disabilitare i controlli di ipod nano 8 Utilizzare

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Manuale d Uso. Ref: 04061

Manuale d Uso. Ref: 04061 Manuale d Uso Ref: 04061 1 Grazie per aver acquistato il lettore digitale ENERGY SISTEM INNGENIO 2000. Questo manuale fornisce istruzioni operative dettagliate e spiegazioni delle funzioni per godere al

Dettagli

Istruzioni per l uso Guida software

Istruzioni per l uso Guida software Istruzioni per l uso Guida software Leggere subito Manuali per questa stampante...8 Preparazione per la stampa Installazione rapida...9 Conferma del metodo di connessione...11 Connessione di rete...11

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO WORD

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO WORD WORD SOMMARIO 1. Muoversi nel testo... 1 2. Taglia, copia e incolla... 2 3. Aprire, salvare e chiudere... 3 4. Trovare e sostituire... 4 5. Visualizzare in modi diversi... 6 6. Formattare e incolonnare...

Dettagli

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop...

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop... Kobo Desktop Manuale Utente INDICE Informazioni Generali... 4 Installare Kobo Desktop su Windows... 5 Installare Kobo Desktop su Mac... 6 Comprare ebook con Kobo Desktop... 8 Usare la Libreria di Kobo

Dettagli

Guida introduttiva. Installazione di Rosetta Stone

Guida introduttiva. Installazione di Rosetta Stone A Installazione di Rosetta Stone Windows: Inserire il CD-ROM dell'applicazione Rosetta Stone. Selezionare la lingua dell'interfaccia utente. 4 5 Seguire i suggerimenti per continuare l'installazione. Selezionare

Dettagli

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1 Glossario... 3 2 Presentazione... 4 3 Quando procedere al ripristino

Dettagli

Manuale - TeamViewer 6.0

Manuale - TeamViewer 6.0 Manuale - TeamViewer 6.0 Revision TeamViewer 6.0 9947c Indice Indice 1 Ambito di applicazione... 1 1.1 Informazioni su TeamViewer... 1 1.2 Le nuove funzionalità della Versione 6.0... 1 1.3 Funzioni delle

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM

OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM SPOSTARE un file o una sottodirectory da una directory ad un altra COPIARE un file o una directory da una directory all altra RINOMINARE un file o una directory CANCELLARE un file o una directory CREARE

Dettagli

2009 Elite Computer. All rights reserved

2009 Elite Computer. All rights reserved 1 PREMESSA OrisDent 9001 prevede la possibilità di poter gestire il servizio SMS per l'invio di messaggi sul cellulare dei propri pazienti. Una volta ricevuta comunicazione della propria UserID e Password

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento minilector/usb minilector/usb...1 Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento...1 1. La segnalazione luminosa (led) su minilector lampeggia?... 1 2. Inserendo una smartcard il led si accende

Dettagli

Appunti sugli Elaboratori di Testo. Introduzione. D. Gubiani. 19 Luglio 2005

Appunti sugli Elaboratori di Testo. Introduzione. D. Gubiani. 19 Luglio 2005 Appunti sugli Elaboratori di Testo D. Gubiani Università degli Studi G.D Annunzio di Chieti-Pescara 19 Luglio 2005 1 Cos è un elaboratore di testo? 2 3 Cos è un elaboratore di testo? Cos è un elaboratore

Dettagli

ADOBE READER XI. Guida ed esercitazioni

ADOBE READER XI. Guida ed esercitazioni ADOBE READER XI Guida ed esercitazioni Guida di Reader Il contenuto di alcuni dei collegamenti potrebbe essere disponibile solo in inglese. Compilare moduli Il modulo è compilabile? Compilare moduli interattivi

Dettagli

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Questa guida riporta i passi relativi all'installazione ed all'utilizzo dell'app "RxCamLink" per il collegamento remoto in mobilità a sistemi TVCC basati

Dettagli

guida all'utilizzo del software

guida all'utilizzo del software guida all'utilizzo del software Il software Gestione Lido è un programma molto semplice e veloce che permette a gestori e proprietari di stabilimenti balneari di semplificare la gestione quotidiana dell?attività

Dettagli

ivms-4200 Client Software Manuale Utente Hangzhou Hikvision Digital Technology Co., Ltd.

ivms-4200 Client Software Manuale Utente Hangzhou Hikvision Digital Technology Co., Ltd. ivms-4200 Client Software Manuale Utente Hangzhou Hikvision Digital Technology Co., Ltd. Manuale utente del Client software ivms-4200 Informazioni Le informazioni contenute in questo documento sono soggette

Dettagli

Dipartimento del Tesoro

Dipartimento del Tesoro Dipartimento del Tesoro POWER POINT AVANZATO Indice 1 PROGETTAZIONE DELL ASPETTO...3 1.2 VISUALIZZARE GLI SCHEMI...4 1.3 CONTROLLARE L ASPETTO DELLE DIAPOSITIVE CON GLI SCHEMI...5 1.4 SALVARE UN MODELLO...6

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

per Scanner Serie 4800/2400

per Scanner Serie 4800/2400 Agosto, 2003 Guida d installazione e guida utente per Scanner Serie 4800/2400 Copyright 2003 Visioneer. Tutti i diritti riservati. La protezione reclamata per il copyright include tutte le forme, gli aspetti

Dettagli

Guida all utilizzo del dispositivo USB

Guida all utilizzo del dispositivo USB Guida all utilizzo del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1. Glossario... 3 2. Guida all utilizzo del dispositivo USB... 4 2.1 Funzionamento del

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO

ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO Come eseguire una sessione DEMO CONTENUTO Il documento contiene le informazioni necessarie allo svolgimento di una sessione di prova, atta a verificare la

Dettagli

guida utente showtime

guida utente showtime guida utente showtime occhi, non solo orecchie perché showtime? Sappiamo tutti quanto sia utile la teleconferenza... e se poi alle orecchie potessimo aggiungere gli occhi? Con Showtime, il nuovo servizio

Dettagli

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Introduzione generale Autenticazione dell operatore https://sebina1.unife.it/sebinatest Al primo accesso ai servizi di Back Office, utilizzando

Dettagli

CONFERENCING & COLLABORATION

CONFERENCING & COLLABORATION USER GUIDE InterCall Unified Meeting Easy, 24/7 access to your meeting InterCall Unified Meeting ti consente di riunire le persone in modo facile e veloce ovunque esse si trovino nel mondo facendo sì che

Dettagli

GUIDA WINDOWS LIVE MAIL

GUIDA WINDOWS LIVE MAIL GUIDA WINDOWS LIVE MAIL Requisiti di sistema Sistema operativo: versione a 32 o 64 bit di Windows 7 o Windows Vista con Service Pack 2 Processore: 1.6 GHz Memoria: 1 GB di RAM Risoluzione: 1024 576 Scheda

Dettagli

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente 2015 Seagate Technology LLC. Tutti i diritti riservati. Seagate, Seagate Technology, il logo Wave e FreeAgent sono marchi depositati o marchi registrati

Dettagli

MANUALE DOS INTRODUZIONE

MANUALE DOS INTRODUZIONE MANUALE DOS INTRODUZIONE Il DOS è il vecchio sistema operativo, che fino a qualche anno fa era il più diffuso sui PC, prima dell avvento di Windows 95 e successori. Le caratteristiche principali di questo

Dettagli

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL This project funded by Leonardo da Vinci has been carried out with the support of the European Community. The content of this project does not necessarily reflect the position of the European Community

Dettagli

Manuale d uso. Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto!

Manuale d uso. Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto! Manuale d uso Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto! Giacchè noi costantemente aggiorniamo e miglioriamo il Tuo e-tab, potrebbero

Dettagli

Uso della Guida Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate Uso della Guida Uso della finestra Come fare per Uso di altre funzioni di supporto

Uso della Guida Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate Uso della Guida Uso della finestra Come fare per Uso di altre funzioni di supporto Uso della Guida Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate Uso della Guida Uso della finestra Come fare per Uso di altre funzioni di supporto Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate

Dettagli

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali di I.Stat 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della lingua 7 Individuazione

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory.

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory. @ PC (Personal computer): Questa sigla identificò il primo personal IBM del 1981 a cura di R.Mangini Archiviazione: Il sistema operativo si occupa di archiviare i file. Background (sfondo): Cursore: Nei

Dettagli

MEGA Process. Manuale introduttivo

MEGA Process. Manuale introduttivo MEGA Process Manuale introduttivo MEGA 2009 SP4 1ª edizione (giugno 2010) Le informazioni contenute nel presente documento possono essere modificate senza preavviso e non costituiscono in alcun modo un

Dettagli

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D Se avete un tablet android, ma non avete la minima idea di come accenderlo, usarlo e avviarlo, seguite queste nostre indicazioni 1. ATTIVAZIONE

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA STRUMENTI DI GESTIONE BIBLIOGRAFICA I software di gestione bibliografica permettono di raccogliere, catalogare e organizzare diverse tipologie di materiali, prendere appunti, formattare

Dettagli

Che cos è la LIM? L utilizzo didattico della LIM La LIM consente di andare incontro a diversi stili

Che cos è la LIM? L utilizzo didattico della LIM La LIM consente di andare incontro a diversi stili Che cos è la LIM? La LIM, Lavagna Interattiva Multimediale, è una lavagna arricchita da potenzialità digitali e multimediali. Si tratta di una periferica collegata al computer, che rende possibile visualizzare

Dettagli

Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer,

Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer, Guida Introduttiva Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer, Heike Schilling. Data di rilascio:

Dettagli

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente 1 Sommario 1 Introduzione... 3 1.1 Accesso al Self Care Web di Rete Unica... 4 2 Servizi Aziendali... 6 2.1 Centralino - Numero

Dettagli

Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto

Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto Augusto Scatolini (webmaster@comunecampagnano.it) Ver. 1.0 (marzo 2009) ultimo aggiornamento aprile 2009 Easy Peasy è una distribuzione

Dettagli

Meetecho s.r.l. Web Conferencing and Collaboration tools. Guida all installazione e all uso di Meetecho beta

Meetecho s.r.l. Web Conferencing and Collaboration tools. Guida all installazione e all uso di Meetecho beta Web Conferencing and Collaboration tools Passo 1: registrazione presso il sito Accedere al sito www.meetecho.com e registrarsi tramite l apposito form presente nella sezione Reserved Area. In fase di registrazione

Dettagli

Il software per la gestione smart del Call Center

Il software per la gestione smart del Call Center Connecting Business with Technology Solutions. Il software per la gestione smart del Call Center Center Group srl 1 Comunica : per la gestione intelligente del tuo call center Comunica è una web application

Dettagli

Mail da Web. Caratteristiche generali di Virgilio Mail. Funzionalità di Virgilio Mail. Leggere la posta. Come scrivere un email.

Mail da Web. Caratteristiche generali di Virgilio Mail. Funzionalità di Virgilio Mail. Leggere la posta. Come scrivere un email. Mail da Web Caratteristiche generali di Virgilio Mail Funzionalità di Virgilio Mail Leggere la posta Come scrivere un email Giga Allegati Contatti Opzioni Caratteristiche generali di Virgilio Mail Virgilio

Dettagli

Guida all uso del portale dello studente

Guida all uso del portale dello studente Guida all uso del portale dello studente www.studente.unicas.it Versione 1.0 del 10/04/2010 Pagina 1 Sommario PREMESSA... 3 PROFILO... 7 AMICI... 9 POSTA... 10 IMPOSTAZIONI... 11 APPUNTI DI STUDIO... 12

Dettagli

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Le informazioni contenute in questo manuale di documentazione non sono contrattuali e possono essere modificate senza preavviso. La fornitura del software

Dettagli

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Installazione Modem USB Momo Gestione segnale di rete Connessione Internet Messaggi di errore "Impossibile visualizzare la pagina" o "Pagina

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Microsoft Windows 30/10/2014 Questo manuale fornisce le istruzioni per l'utilizzo della Carta Provinciale dei Servizi e del lettore di smart card Smarty sui sistemi operativi

Dettagli