4 La formazione tecnico-professionale negli USA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "4 La formazione tecnico-professionale negli USA"

Transcript

1 4 La formazione tecnico-professionale negli USA 4.1 Scenario e tipologia dell offerta formativa Prima di descrivere il sistema attuale di formazione tecnicoprofessionale negli Stati Uniti d America, è opportuno premettere alcune riflessioni che possano consentire al lettore una corretta contestualizzazione. Il sistema formativo statunitense presenta infatti una profonda differenza rispetto al sistema italiano, che ne rende la comprensione complessa. La differenza risiede nell organizzazione fortemente decentrata dell intero sistema: ciascuno Stato americano gode di ampia autonomia legislativa ed esecutiva nel campo educativo e ha discrezionalità di intervento in merito a programmi, curricula, finanziamenti, sistemi di classificazione e valutazione. Questo riguarda naturalmente anche la formazione tecnico-professionale. Il presente lavoro, pur proponendo laddove giudicato di interesse - uno sguardo alle realtà dei singoli Stati, si limita ad analizzare i programmi e le azioni del governo federale statunitense Percorsi superiori non universitari integrati: la Vocational and Technical Storicamente, l istruzione tecnico-professionale negli Stati Uniti - Vocational and Technical - ha avuto lo scopo di preparare al lavoro individui con titoli di studio inferiori al diploma di High school. Negli ultimi anni, questa missione è gradualmente mutata e la formazione professionale ha cominciato a porsi obiettivi più ampi. Oggi la politica nella formazione professionale ha il fondamentale obiettivo di incoraggiare gli studenti della High school a continuare i loro studi verso il livello di istruzione successivo (post secondary education), e di incoraggiare gli studenti che frequentano i due anni di college (2-year postsecondary education) a proseguire frequentando un corso di laurea (4-year postsecondary education) La legge federale definisce la formazione professionale come una preparazione per occupazioni che richiedono un titolo di studio inferiore o pari al diploma di scuola secondaria e, più genericamente, ogni forma di istruzione finalizzata ad un lavoro e, quindi, non indirizzata agli studenti che aspirano a frequentare il college o un corso di laurea di 4 anni. Le più recenti normative pur mantenendo questa definizione, aggiungono che la formazione professionale è fatta di attività di istruzione organizzate che che offrono una serie di corsi che danno agli studenti le competenze e la conoscenze tecniche e accademiche oggi necessarie per continuare gli studi o intraprendere carriere professionali (quelle per cui non è richiesta una laurea, un master o un dottorato di ricerca) nei settori occupazionali emergenti, Proposed 1998 Vocational Act, Title I, Sec. 3 (29)(A). IRSO 100

2 Il sistema scolastico americano prevede, fino al livello secondario, un articolazione dei gradi scolastici in 12 livelli ( grades ), non molto differente rispetto a quella italiana. I primi 5 livelli corrispondo alla Elementary School o Lower school; i successivi 3 livelli corrispondono alla Middle School o Secondary School, frequentata come nel sistema italiano da studenti tra gli 11 e i 14 anni; infine la High school o Upper School, conduce alla acquisizione del diploma, prevedendo tuttavia 4 livelli-anni scolastici e non cinque, come normalmente avviene per le scuole superiori italiane. Il sistema è rappresentabile come nel seguente schema: Elementary School Middle School High School Figura 16: Articolazione dei gradi scolastici nel sistema scolastico americano Le High school presentano una offerta formativa articolata per corsi (e non per indirizzi: liceo piuttosto che scuola superiore professionale), iscrivendosi ai quali lo studente americano può acquisire crediti formativi ( credits ) per passare a un corso di studi postsecondario. Con crediti formativi 23 sufficientemente alti potrà direttamente iscriversi ad un corso di laurea di 4 anni (4-years post secondary education), in caso contrario gli è data l opportunità di svolgere un periodo intermedio di studi di due anni, il cosiddetto college (2-year post secondary education) al termine del quale conseguirà un titolo e potrà accedere a un corso di laurea regolare di quattro anni per conseguire il Bachelor s degree. AI fini di una maggiore chiarezza e semplificazione dei possibili percorsi di studio di uno studente americano dalla High school in poi (High school graduated), è possibile classificare tali percorsi in base al titolo finale cui danno accesso: 23 Gli studenti High School graduated raggiungono una preparazione sufficiente per l iscrizione al college (college preparatory) con i seguenti credits: 4.0 credits in inglese, 3.0 credits in algebra e matematica, 2.0 credits in biologia e fisica, 2.0 credits in studi sociali, 1.0 in storia americana, 2.0 credits in una lingua straniera. Oltre al riconoscimento di un livello di crediti formativi sufficientemente alto, l ammissione a un corso universitario di quattro anni può seguire solo al superamento di un test di verifica. IRSO 101

3 1. High school graduated: diploma di istruzione secondaria riconosciuto a chi completa con successo i 12 gradi di istruzione previsti nell ordinamento scolastico americano. 2. Certificate: è un diploma di certificazione professionale di livello post-secondario riconosciuto a chi svolge un programma di studi inferiore a 4 anni presso un college universitario o un istituzione educativa equivalente. Questo titolo comporta un riconoscimento in uno specifico campo professionale e può essere parzialmente equivalente a un corso per l acquisizione dell associate s, ma esclude la preparazione generale di base che caratterizza invece l associete. 3. Associate s degree: diploma di istruzione post-secondaria riconosciuto a chi completa con successo un corso di studi full-time di almeno 2 anni (ma meno di quattro) presso un college universitario. Questo include un diploma riconosciuto in ambiti professionali ed accademici. 4. Bachelor s degree: diploma di laurea riconosciuto a chi frequenta con successo un corso di laurea, il quale preveda almeno quattro anni di studio full-time presso un college universitario. 5. Master s degree: diploma, successivo al Bachelor, che si ottiene dopo un corso di studi full-time di uno o due anni, di livello universitario. 6. specialist: grado di istruzione o certificazione riconosciuti a chi, dopo avere conseguito il master, svolge un esperienza di lavoro di almeno un anno in uno specifico campo professionale. 7. Doctorate: è il grado di istruzione che fa acquisire il titolo di Doctor. In alcuni settori accademici e professionali è richiesto il master come prerequisito. 8. First professional degree: grado di istruzione riconosciuto a coloro che hanno sia completato il percorso accademico necessario per lo svolgimento di una professione, sia dimostrato di possedere un livello di competenza professionale superiore a quello normalmente richiesto con il bachelor. Il riconoscimento di questo grado si basa su un programma di almeno 2 anni accademici di esperienza professionale prima dell ingresso e un totale di 6 anni accademici di lavoro per completare il programma. E possibile individuare due grandi filoni della formazione professionale negli Stati Uniti: la Secondary Vocational, indirizzata ai giovani studenti della High school (9-12 grades), e la Post-secondary Vocational, indirizzata ai diplomati della High school. IRSO 102

4 In generale le più importanti caratteristiche del sistema di formazione tecnico-professionale negli Stati Uniti sono le seguenti: Non è un sistema strutturato, ma una "collezione di pratiche" che si è evoluta organicamente in modo non pianificato centralmente e che presenta una serie di differenze tra i diversi Stati. Ha l obiettivo di fornire a giovani e adulti conoscenze e competenze sia tecniche sia accademiche, per favorire il loro inserimento nel mondo del lavoro o avvantaggiarli (conferendo anche crediti formativi) in eventuali percorsi formativi post-secondari. È un sistema guidato dal mercato del lavoro e determinato a livello locale, in quanto è costruito sulla base della domanda e offerta di lavoro all'interno di ogni singolo Stato. In questo contesto, il controllo federale avviene secondo modalità di "reazione a ciò che si è fatto" e non di "impostazione delle cose da fare" e consiste in gran parte nel fornire incentivi alle azioni locali. In pratica negli Stati Uniti la formazione tecnico-professionale è erogata nella forma di corsi organizzati nell ambito di programmi curriculari più ampi. In pochissimi casi allo studente viene richiesta una iscrizione formale ad un programma di formazione professionale. A limite gli è richiesto, nell atto di iscriversi presso un istituzione post-secondaria, di dichiarare la disciplina professionale in cui vuole specializzarsi. Sarà poi lo studente stesso a decidere se seguire un programma di corsi completo per acquisire un degree o un certificate, o se seguire alcuni corsi mirati senza certificazione. E comunque possibile affermare che un corso di formazione tecnicoprofessionale di livello post-secondario per l acquisizione di competenze specifiche in un settore professionale si conclude generalmente con l acquisizione di un certificate. Secondo le statistiche fornite dall American Asscociation of Community College, tra il 1996 e il 1997 il numero di certificates rilasciati dai primi 10 Commnuties College nelle principali discipline di formazione tecnico-professionale sono: Certificate Awarded Health professions & related sciences 56,659 Business management & admin. Services 24,176 Mechanics and repairers 14,888 Protective services 13,507 Precision production trades 9,486 Vocational home economics 7,595 Personal and miscellaneous services 6,744 Engineering-related technologies 6,203 Construction trades 5,544 Transportation & material moving workers 4,935 IRSO 103

5 4.1.2 Offerta formativa disponibile per rispondere alla richiesta di Knowledge Workers Negli Stati Uniti i percorsi curriculari prevedono, sia a livello secondario, sia post-secondario, l integrazione della formazione accademica (Academic) e della formazione professionale (Vocational). La formazione professionale si è storicamente organizzata su sette grandi aree, alle quali si sono aggiunti oggi i più recenti programmi sulle nuove tecnologie informatiche (Technology ). L elenco delle aree è fornito dalla American Vocational Association: Agricoltural ; Business ; Family & Consumer Sciences ; Health Occupations ; Marketing ; Technical ; Trade & Industrial. Guardando in particolare al livello post-secondario 24, le aree di studio della formazione negli Stati Uniti, suddivise in Academic e Vocational, sono quelle rappresentate nella seguente figura: 24 La formazione professionale di livello secondario è organizzata sulle seguenti aree di studio : Agriculture and renewable resources, Business, Marketing and distribution, Health care, Public and protective services, Trade and industry, Technology and communications, Personal and other services, Food service and hospitality, Child care and education. IRSO 104

6 Figura 17: Le aree di studio al livello post-secondario Secondo una ricerca condotta dal National Center for Statistics, la maggior parte (circa il 90%) delle istituzioni formative di livello post-secondario che erogano corsi di formazione tecnicoprofessionale della durata inferiore a quattro anni offrono più di un programma che prepara gli studenti per professioni specifiche; circa la metà di queste istituzioni offre da 1 a 5 programmi specialistici, il 15% offre da 6 a 10 programmi, e circa il 13% offre più di 10 programmi (vedi Tabella sotto). Institutions Less-than-4-year postsecondary institution Numero di programmi offerti Più di year Less-than-2-year La struttura dei corsi si è evoluta in oltre settanta anni di storia 25 ma, alla luce dei recenti cambiamenti socio-economici e tecnologici, si è posta l esigenza di una revisione, specie in rapporto alle nuove 25 Basti pensare che a livello federale l area Home economics è stata parte della frmazione professionale fin dal 1917, con lo Smith-Hughes Act. IRSO 105

7 competenze che sono richieste ai lavoratori della new economy. Questo punto verrà affrontato approfonditamente più avanti. In ogni caso è importante sottolineare sempre sulla base dei dati del National Center for Statistics - che quasi l 80% delle istituzioni post-secondarie ha adottato o prodotto liste di competenze professionali per lo sviluppo dei curricula di formazione professionale. Gli studi promossi nel corso degli anni Novanta dal Department of non offrono tuttavia un quadro particolarmente positivo. Le statistiche dicono che, nel 1996, circa la metà degli studenti americani ha seguito programmi di formazione professionale. Ma l andamento è in decrescita. Riguardo al tipo di corsi professionali scelti dagli studenti, il National Center for Statistics (Department of ) ha reso noti questi dati: i corsi più seguiti nell Anno Accademico sono stati Business, Health e Ingegneria/scienze tecnologiche. L istruzione di tipo tecnico, nell insieme, ha immesso sul mercato del lavoro il 12% dei corsisti. la percentuale di studenti frequentanti corsi di formazione in business, marketing, informatica e scienze/ingegneria tecnologica è scesa significativamente tra il 1990 e il nella scelta dei corsi la differenza tra uomini e donne rimane netta: gli uomini sono la maggioranza nei corsi di economia e commercio, servizi di sicurezza, informatica e scienze/ingegneria tecnologiche; le donne prevalgono nei corsi di Business, Health e altri. Emerge un dato estremamente preoccupante: mentre la maggior parte (4 su 5) degli studenti che seguono corsi di formazione postsecondaria ha già un lavoro, l esperienza professionale connessa al tipo di corso frequentato è invece molto rara Criteri di valutazione dei corsi: un esempio di eccellenza Le istituzioni formative americane hanno un grande margine di libertà nel definire i curricula dei corsi di formazione, così che non risulta semplice individuare e descrivere un corso che sia sufficientemente rappresentativo e che si distingua qualitativamente. Annualmente L Office of Vocational and Adult seleziona e premia in base a criteri precisi i migliori corsi di formazione professionale. I criteri scelti sono: Solido collegamento tra formazione secondaria, post-secondaria e continua e forti legami con il mondo produttivo, degli affari e l intera comunità; Sforzi riformistici per migliorare l intero sistema, attraverso il coordinamento con le politiche locali per l occupazione e IRSO 106

8 l allineamento con le leggi federali (Perkins Act, Goals 2000: Educate America Act, e the School-to-Work Opportunities Act); Sequenze di corsi, curricula e/o programmi che combinino assieme competenze accademiche, professionali e apprendimento contestuale; Uso di indicatori di performance per valutare la qualità dei programmi; Esperienze di lavoro reali nel settore industriale di riferimento; Partecipazione di membri di categorie speciali e azioni per promuovere la parità tra i sessi; Strategie e azioni ripetibili in edizioni successive; Tra gli Stati premiati nel corso degli ultimi anni c è l Alaska. Tra i programmi promossi da questo Stato si distingue quello in Business & Office Technology, finalizzato al riconoscimento dei seguenti certificate level: Administrative Assistant with specialization in Information Processing, Legal Information, or Medical Information Accounting Clerk Administrative Assistant General Business/Office Assistant Business/Office Clerk Il curriculum di base prevede le seguenti discipline: Computer operations and software applications Keyboarding and document processing Proofreading and editing Office procedures and office machines Machine transcription Accounting and Recordkeeping Business English and mathematics Job and interview preparation Internship training Il corso dura 35 settimane, per un totale di 1225 ore Fonti giuridiche Di fronte ai limiti precedentemente ricordati, il governo americano è intervenuto, a partire soprattutto dalla seconda metà degli anni 90, attraverso un azione normativa volta a facilitare l integrazione formazione-lavoro. Di seguito si riportano le leggi più significative. IRSO 107

9 Il Carl D. Perkins Vocational Applied Technology Act del 1990 Questa legge (Perkins Act) fornisce una definizione della formazione tecnico-professionale negli Stati Uniti: programmi organizzati di istruzione che offrono serie di corsi direttamente finalizzati all inserimento nel mercato del lavoro, con un titolo diverso dal diploma o da una laurea. La legge prevede che i fondi federali stanziati dal Perkins Act amministrati dall Office of Vocational and Adult (OVAE) siano resi disponibili presso le agenzie dell istruzione dei vari Stati americani o direttamente presso le istituzioni educative postsecondarie. Il Perkins Act prevede che lo Stato ricevente i fondi debba sviluppare e implementare un ampio sistema di standard e indicatori delle performance. La legge definisce l impegno del governo federale a fornire agli Stati uno schema di riferimento per la costruzione di un sistema di indicatori di qualità dei programmi tecnico-professionali. Naturalmente, uno Stato può decidere se realizzare il sistema ponendosi obiettivi più ampi rispetto a quelli indicati dalla legge e se apportare delle modifiche allo schema federale di riferimento, ritenendole necessarie rispetto alle caratteristiche economiche, geografiche, demografiche del territorio. Lo School-to-Work Act del Il 4 maggio 1994 il presidente Clinton ha firmato, rendendola legge effettiva, lo School-to-Work Opportunity Act. La legge prevede lo stanziamento di fondi federali per la realizzazione di un sistema di "School-to-Work" all'interno degli Stati americani. Lo School-to-Work Act si pone un nuovo, fondamentale obiettivo da perseguire attraverso nuovi strumenti: non più solo lo studio di testi scolastici e la memorizzazione di nozioni e fatti, ma corsi in aula uniti a concrete esperienze di lavoro che siano occasione di formazione e apprendimento. Il Workforce Investment Act del 1998 Questa legge (WIA) riforma l intero sistema di Vocational and Adult, per dare vita ad un one-stop system di investimenti nella forza-lavoro e di attività di formazione per giovani e adulti. Il WIA fornisce un framework per la costruzione di un unico sistema nazionale per la formazione e l occupazione. Un framework disegnato per andare incontro alle esigenze del mercato del lavoro e il cui obiettivo è fare 26 Questa legge ha dato avvio a un nuovo corso nella formazione tecnicoprofessionale statunitense, puntando in particolare sulla integrazione formazionelavoro. A questo tema sarà dedicato ampio spazio in un successivo paragrafo. IRSO 108

10 incontrare i bisogni (in termini di skills richieste) dei datori di lavoro con i bisogni (di formazione, istruzione, esperienza professionale) degli utenti dei corsi di formazione. Carl D. Perkins Vocational and Technical Act del 1998 Approvata nell ottobre 1998, questa legge (Perkins III) definisce la visione del governo americano sull istruzione tecnico-professionale per il 21 secolo. Perkins III promuove una riforma e un continuo miglioramento dell istruzione tecnico-professionale in maniera che ai giovani venga garantita l acquisizione di quelle competenze e conoscenze richieste - alla luce anche del nuovo contesto della neweconomy - dal mercato del lavoro e necessarie a prepararli per un corso di istruzione di livello universitario, per un apprendimento ulteriore, per una carriera a più alto livello di specializzazione e retribuzione. In questo senso la legge va vista come un completamento del WIA Orientamento Per venire incontro alla domanda di orientamento sulla formazione professionale, L Office of Vocational and Technical ha elaborato il Career Guidance and Counselling Programs. Sono programmi di orientamento e consulenza disegnati per assistere gli individui nella scelta dei percorsi formativi e professionali da intraprendere. Hanno l obiettivo di aumentare la capacità degli individui di conoscere se stessi, di comprendere le competenze di cui hanno bisogno, di pianificare la loro carriera. Per far questo i programmi puntano a sviluppare i seguenti aspetti: rendere noti i complessi cambiamenti nel mercato del lavoro; ampliare conoscenze, competenze e abilità; migliorare le capacità decisionali; incrementare la motivazione e l autostima; costruire le relazioni interpersonali; massimizzare le opportunità di carriera; aumentare le opportunità di occupazione; promuovere un collocamento professionale efficace; stringere le relazioni tra datori di lavoro. I programmi di orientamento e consulenza possono essere promossi da tutte le istituzioni formative e di orientamento al lavoro: scuole elementari, medie e superiori, istituti tecnici, Community college, Università, centri di orientamento professionale, uffici per il lavoro e così via. IRSO 109

11 Nel 1998, il Workforce Investment Act ha sottolineato l importanza dell orientamento, prevedendo che - attraverso la creazione di centri di orientamento e formazione locali- gli utenti abbiano diritto a: ricevere una valutazione preliminare delle competenze, abilità, attitudini, necessità; ottenere un ampia e completa informazione sui servizi all occupazione e sulle opportunità di formazione professionale presenti sul territorio locale; essere informati sulle opportunità di finanziamento dei programmi educativi; essere continuamente assistiti e ricevere consulenza durante il percorso formativo e durante la ricerca di lavoro; avere accesso alle più aggiornate informazioni sull evoluzione del mercato del lavoro, la domanda, le skills richieste. Oltre ai contenuti dei programmi, grande importanza è data al ruolo dei counselors, i quali devono: aiutare gli individui, giovani e adulti, ad acquisire conoscenze, abilità ed esperienze necessarie a scoprire i propri interessi e le proprie possibilità; lavorare insieme a insegnanti e formatori, genitori, datori di lavoro e l intera comunità per influenzare lo sviluppo educativo e professionale individuale; aiutare gli individui a definire una connessione tra quello che stanno imparando e le opportunità di carriera. IRSO 110

12 4.2 Attori del sistema formativo Negli Stati Uniti l istruzione è tra i servizi pubblici gestiti localmente da ciascuno Stato. Sono gli Stati e le comunità locali, così come le organizzazioni pubbliche e private di ogni tipo, che istituiscono scuole e collegi, sviluppano i curricula e stabiliscono i criteri di iscrizione e di attribuzione dei gradi di istruzione. I dati che seguono riescono a dare un idea abbastanza reale della portata del sistema educativo in USA. Vi sono: oltre istituzioni educative, di cui: oltre di livello primario e secondario; oltre scuole professionali di livello post-secondario che offrono programmi di formazione a livello non universitario (che non rilasciano, cioè, un degree) oltre istituzioni che offrono programmi di istruzione superiore di livello universitario (che rilasciano un degree) Oltre 51 milioni di studenti frequentano corsi di istruzione primaria e secondaria, mentre oltre 14 milioni si iscrivono annualmente in corsi di livello post-secondario (in tutte le loro tipologie). Esiste un numero non precisato di programmi di formazione offerti da associazioni professionali, organizzazioni di lavoratori, fornitori indipendenti, che ogni anno, secondo alcune stime, erogano servizi formativi a circa 76 milioni di adulti. Pur essendo caratterizzato da una grande autonomia a tutti i livelli, un sistema così complesso e articolato richiede alcune forme di coordinamento, integrazione e controllo di tipo accentrato Le istituzioni federali per l istruzione: il Department of A livello centrale il principale organo in campo educativo e il Department of (www.ed.gov). Nato nel 1867 come istituzione di pubblica informazione sul sistema educativo, conserva ancora oggi la missione originaria: assicurare a tutti i cittadini americani un libero accesso all istruzione e promuovere la qualità di tutto il sistema. Tuttavia, il DE ha nel corso dei decenni acquisito un ruolo sempre più forte da un punto di vista legislativo. Oggi gli Stati americani, pur mantenendo una totale autonomia decisionale, tengono fortemente in considerazione gli orientamenti dettati dalle leggi federali, specie in tema di formazione professionale e parità scolastica. IRSO 111

13 Come risulta evidente nello schema, la struttura del DE è fortemente articolata e i programmi sono gestiti da offices. Tra questi ricopre un ruolo primario, nell area della formazione tecnico-professionale, l Office of Vocational and Adult, mentre l Office of Postsecondary si occupa dei programmi di assistenza finanziaria per gli studenti High school graduated. Figura 18: La struttura del Department of Il DE si articola localmente in 10 uffici regionali, operanti su 10 aree del Paese. Questi uffici rappresentano e gestiscono i più importanti programmi federali sull istruzione a livello locale Le istituzioni statali per l istruzione Ciascuno Stato americano ha al suo interno un proprio sistema di organizzazioni per l istruzione non legato all amministrazione centrale (DE).Tali organismi operano in piena autonomia sia sul piano legislativo, sia su quello esecutivo e sono raggruppabili in tre categorie: State Agency, responsabile dei 12 gradi di istruzione elementare e secondaria, State Higher Agency, per l istruzione di livello post-secondario, e State Guaranty Agency, corporazioni private no-profit designate ad amministrare il Family Loan Program (FFELP). La tabella seguente riporta l elenco completo delle agenzie per ciascuno Stato. IRSO 112

14 Alabama Alaska Arizona Arkansas California Colorado Connecticu t Delaware District of Columbia Florida Georgia Hawaii Idaho State Agency Alabama Department of Alaska Department of and Early Development Arizona Department of Arkansas Department of California Department of / Colorado Department of Connecticut Department of Delaware Department of District of Columbia Public Schools Florida Department of ex.html Georgia Department of Hawaii Department of Idaho Department of Dept/ State Higher Agency Alabama Commission on Higher u Kentucky Higher Assistance Authority Alaska Commission on Postsecondary e/home.html Arizona Commission for Postsecondary Arkansas Department of Higher u California Student Aid Commission Colorado Commission on Higher e_dir/hecche.html Connecticut Department of Higher Delaware Higher Commission /high-ed/ District of Columbia Department of Human Services s/ Georgia Student Finance Authority Hawaii State Postsecondary Commission /hern/ Idaho State Board of Dept/ State Guaranty Agency Kentucky Higher Assistance Authority USA Group USA Group Student Loan Guarantee Foundation of Arkansas California Student Aid Commission Colorado Student Loan Program Connecticut Student Loan Foundation Pennsylvania Higher Agency Assistance American Student Assistance Office of Student Financial Assistance (Florida) /home0065.htm Georgia Student Finance Commission USA Group Northwest Loan Association IRSO 113

15 Illinois Indiana Iowa Kansas Kentuchy Louisiana Maine Maryland Massachus set Michigan Minnesota Missisipi Missouri State Agency Illinois State Board of Indiana Department of Iowa Department of ate/ Kansas Department of s Kentucky Department of Louisiana Department of Maine Department of ucation/homepage.htm Maryland Department of us Massachusetts Department of Michigan Department of Minnesota Department of Children, Families, and Learning State Higher Agency Illinois Student Assistance Commission State Student Assistance Commission of Indiana Iowa College Student Aid Commission geaid/ Kansas Board of Regents org/ Kentucky Higher Assistance Authority Louisiana Office of Student Financial Assistance Maine Assistance Division Maryland Higher Commission us/ Massachusetts Board of Higher Massachusetts Higher Information Center Michigan Higher Assistance Authority Minnesota Higher Services Office n.us/ Mississippi Postsecondary Mississippi State Financial Department of Assistance Board Missouri Department of Missouri Department of Elementary and Higher Secondary us State Guaranty Agency Illinois Student Assistance Commission USA Group Iowa College Student Aid Commission geaid/ USA Group Kentucky Higher Assistance Authority Louisiana Office of Student Financial Assistance Maine Assistance Division USA Group American Student Assistance Michigan Higher Assistance Authority Great Lakes Higher Corporation USA Group Missouri Assistance Services Student Resource IRSO 114

16 Montana Nebraska Nevada New Hampshire State Agency Montana Office of Public Instruction Nebraska Department of Nevada State Department of vdoe/ New Hampshire Department of / State Higher Agency Montana University System wwoch Nebraska Coordinating Commission for Postsecondary secondaryed/ New Hampshire Postsecondary Commission secondary/ State Guaranty Agency Montana Guaranteed Student Loan Program us Nebraska Student Loan Program USA Group New Hampshire Higher Assistance Foundation New Jersey New Jersey Department of ation Higher Student Assistance Authority (New Jersey) ury/osa New Jersey Office of Student Assistance ury/osa New Mexico New York North Carolina North Dakota Ohio Oklahoma Oregon Pensylvani a New Mexico State Department of New York Department North Carolina Department of Public Instruction North Dakota Department of Public Instruction Ohio Department of / Oklahoma State Department of Oregon Department of Pennsylvania Department of New Mexico Commission on Higher New York State Higher Services Corporation North Carolina State Authority Assistance North Dakota University System Ohio Board of Regents h.us/sgs/ Oklahoma State Regents for Higher Oregon Student Assistance Commission Oregon University System Pennsylvania Agency Higher Assistance New Mexico Student Loan Program New York State Higher Services Corporation North Carolina State Assistance Authority Student Loans of North Dakota Guarantor d/index.html Great Lakes Higher Corporation Oklahoma State Regents for Higher Oregon Student Assistance Commission / Pennsylvania Higher Assistance Agency IRSO 115

17 Rhode Island South Carolina South Dakota Tennessee Texas Utah Vermont Virginia Washingto n West Virginia Wisconsin Wyoming State Agency Rhode Island Department of Elementary and Secondary South Carolina Department of South Dakota Department of and Cultural Affairs a/ Tennessee State Department of ation/ Texas Agency Utah State Office of Vermont Department of Virginia Department of o/vdoe Office of Superintendent of Public Instruction (Washington) West Virginia Department of Wisconsin Department of Public Instruction Wyoming Department of home.html State Higher Agency Rhode Island Office of Higher he.htm Rhode Island Higher Assistance Authority South Carolina Higher Tuition Grants Commission ongrants South Dakota Board of Regents Tennessee Higher Commission index.htm Texas Higher Coordinating Board s Utah State Board of Regents Vermont Assistance Corporation Student State Council of Higher for Virginia Washington State Higher Coordinating Board State College and University Systems of West Virginia du Wisconsin al Aids Board Higher Wyoming Community College Commission State Guaranty Agency Rhode Island Higher Assistance Authority South Carolina Student Loan Corporation Corporation Dakota) Assistance (South Tennessee Student Assistance Corporation Texas Guaranteed Student Loan Corporation Utah Higher Assistance Authority Vermont Student Assistance Corporation al Credit Management (Virginia) Corporation Northwest Loan Association Pennsylvania Agency Higher Assistance Great Lakes Higher Corporation USA Group IRSO 116

18 4.2.3 Coordinamento Nonostante la grande autonomia delle istituzioni statali, al DE sono collegate specie da un punto di vista finanziario - numerose agenzie e servizi per l istruzione operanti all interno degli Stati. Questi svolgono anche una fondamentale funzione di raccordo e coordinamento tra le direttive federali e gli orientamenti statali. Regional Office Comprehensive Regional Assistance Center Regional al Laboratory Eisenhower Regional Math/Science Consortium Regional Technology in Consortium (RTEC) Parent Resource Center State Director of Adult State Literacy Resource Center State Tech Prep Coordinator State Director for Vocational-Technical State Director of Special Regional Resource Center for Special Equity Assistance Center ERIC Resource Collections in <nome dello stato> Le istituzioni responsabili delle strategie generali per la formazione professionale avanzata Le agenzie federali e statali per la formazione professionale A livello centrale il DE ha istituito l OVAE, l Office of Vocational and Adult, che ha il compito di promuovere e sviluppare, insieme al Division of National Programs (DNP), i programmi federali per la formazione professionale e continua. L OVAE amministra i fondi stanziati dal Carl D. Perkins Vocational and Applied Technology Act (Perkins Act) per i programmi tecnico-professionali offerti dalle istituzioni formative secondarie e post-secondarie. Anche a livello statale esistono uffici o dipartimenti, legati al sistema delle State Agency, esclusivamente preposti alla gestione dei programmi di formazione tecnico-professionale. A questi uffici è affidato il compito di gestione e distribuzione dei fondi federali e statali per l istruzione. La seguente tabella riporta l elenco completo per ciascuno Stato americano. IRSO 117

19 Offices of Vocational and Adult Alabama Alabama Office of Career Technical Alaska Alaska Vocational Technical Center Arizona Vocational-Technical (Arizona) Arkansas Arkansas Department of Workforce California Office of Career Development (California) Colorado Colorado Community College and Occupational System Connecticut Connecticut Vocational-Technical Schools Delaware Vocational-Technical (Delaware) District of Vocational Office (District of Columbia) Columbia Florida Division of Workforce Development (Florida) Georgia Technology/Career (Georgia) Hawaii Office of the State Director for Career and Technical (Hawaii) Idaho Idaho State Division of Vocational Illinois Illinois State Board of --Partnerships Center Indiana Indiana Department of Workforce Development Iowa Bureau of Technical and Vocational (Iowa) Kansas Vocational Administration (Kansas) Kentuchy Department for Technical (Kentucky) Louisiana Office of Vocational-Technical (Louisiana) Maine Office of Vocational-Technical (Maine) Maryland Division of Career Technology (Maryland) Vocational Office (District of Columbia) Massachuss et Office of School to Career (Massachusetts) Michigan Office of Career and Technical Preparation (Michigan) Minnesota Minnesota State Colleges and Universities Missisipi Office of Vocational and Technical (Mississippi) Missouri Division of Vocational and Adult (Missouri) Montana Office of Vocational-Technical (Montana) Workforce Development Nebraska Vocational-Technical Office (Nebraska) Nevada Workforce (Nevada) New Hampshire New Hampshire School-to-Work Initiative New Jersey Office of School-To-Career and College Initiatives (New Jersey) New Mexico Vocational-Technical and Adult (New Mexico) New York Office of Workforce Preparation and Continuing (New York) North Workforce Development (North Carolina) Carolina North Dakota State Board for Vocational-Technical (North Dakota) Ohio Career-Technical and Adult (Ohio) IRSO 118

20 Offices of Vocational and Adult Oklahoma Department of Vocational-Technical (Oklahoma) Oregon Office of Professional Technical (Oregon) Pensylvania Office of Vocational-Technical (Pennsylvania) Rhode Office of Career and Technical (Rhode Island) Island South Office of Career and Technology (South Carolina) Carolina South Division of Workforce and Career Preparation (South Dakota) Dakota Tennessee Division of Vocational-Technical (Tennessee) Texas Office of Vocational-Technical (Texas) Utah Utah Adult Services Vermont Office of Vocational (Vermont) Virginia Office of Vocational and Adult Services (Virginia) Vocational Office (District of Columbia) Washington Washington State Workforce Training and Coordinating Board West Office of Vocational-Technical (West Virginia) Virginia Wisconsin Wisconsin Technical College System Board Wyoming Office of Vocational (Wyoming) Gli Stati, come già detto, non regolano di solito l istruzione postsecondaria nella maniera in cui avviene con la elementare e la secondaria. Il loro ruolo, oltre che di stanziamento di fondi, è quello di svolgere un governo di massima sulle istituzioni post-secondarie, di definire le politiche generali, di monitorare la rendicontazione istituzionale per la gestione dei fondi. Questi compiti sono di solito affidati a commissioni o comitati speciali all interno delle agenzie. Si segnalano tra questi: The State Higher Executive Officer Network (SHEEO) E un network nazionale di commissioni statali, responsabili di supervisionare un largo numero di istituzioni accademiche, specie quelle che riconoscono elevate qualifiche (dal bachelor in poi). L elenco è disponibile in: The Association of Community College Trustees (ACCT) E un associazione nazionale che rappresenta speciali commissioni per la supervisione dei community college e dei programmi di formazione professionale della durata d due anni. L elenco è disponibile all indirizzo: IRSO 119

Tirocini: uno sguardo all Europa

Tirocini: uno sguardo all Europa www.adapt.it, 18 luglio 2011 Tirocini: uno sguardo all Europa di Roberta Scolastici SCHEDA TIROCINI IN EUROPA Francia Spagna Lo stage consiste in una esperienza pratica all interno dell impresa, destinata

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

Adult Literacy and Life skills (ALL) - Competenze della popolazione adulta e abilità per la vita

Adult Literacy and Life skills (ALL) - Competenze della popolazione adulta e abilità per la vita Adult Literacy and Life skills (ALL) - Competenze della popolazione adulta e abilità per la vita 1 di Vittoria Gallina - INVALSI A conclusione dell ultimo round della indagine IALS (International Adult

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

Classificazione Istat dei titoli di studio italiani

Classificazione Istat dei titoli di studio italiani 24 ottobre 2005 Classificazione Istat dei titoli di studio italiani Anno 2003 Nota metodologica 1. INTRODUZIONE In occasione del Censimento 2001 della popolazione, il settore Istruzione dell Istat è stato

Dettagli

CARTA DELLE UNIVERSITÀ EUROPEE SULL APPRENDIMENTO PERMANENTE. Associazione delle Università Europee

CARTA DELLE UNIVERSITÀ EUROPEE SULL APPRENDIMENTO PERMANENTE. Associazione delle Università Europee CARTA DELLE UNIVERSITÀ EUROPEE SULL APPRENDIMENTO PERMANENTE Associazione delle Università Europee Copyright 2008 della European University Association Tutti i diritti riservati. I testi possono essere

Dettagli

DOMANDE FREQUENTI (FAQ)

DOMANDE FREQUENTI (FAQ) DOMANDE FREQUENTI (FAQ) Per la sua convenienza, le seguenti informazioni sono fornite in italiano. La preghiamo di prender nota che ogni transazione od ulteriore comunicazione verrà condotta solamente

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Autodesk Un nuovo modello per la fornitura di software agli istituti didattici Domande frequenti Europa

Autodesk Un nuovo modello per la fornitura di software agli istituti didattici Domande frequenti Europa Autodesk Un nuovo modello per la fornitura di software agli istituti didattici Domande frequenti Europa Un nuovo modello per la fornitura di software agli istituti didattici Europa Nell'ottobre 2014, Autodesk

Dettagli

FORMAZIONE IN INGRESSO PER DOCENTI NEOASSUNTI IN ANNO DI PROVA ANNO SCOLASTICO 2014-15 AVVIO PERCORSO FORMATIVO

FORMAZIONE IN INGRESSO PER DOCENTI NEOASSUNTI IN ANNO DI PROVA ANNO SCOLASTICO 2014-15 AVVIO PERCORSO FORMATIVO FORMAZIONE IN INGRESSO PER DOCENTI NEOASSUNTI IN ANNO DI PROVA ANNO SCOLASTICO 2014-15 AVVIO PERCORSO FORMATIVO VERSO UN CODICE DEONTOLOGICO DEL DOCENTE Paolo Rigo paolo.rigo@istruzione.it ALCUNE SEMPLICI

Dettagli

Master in Fundraising e Project Management

Master in Fundraising e Project Management Master in Fundraising e Project Management Il Master in Fundraising e Project Management, in collaborazione con l Università degli Studi di Roma Tor Vergata, è volto a formare esperti di raccolta fondi

Dettagli

Excellence Programs executive. Renaissance management

Excellence Programs executive. Renaissance management Excellence Programs executive Renaissance management Renaissance Management: Positive leaders in action! toscana 24.25.26 maggio 2012 Renaissance Management: positive leaders in action! Il mondo delle

Dettagli

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

Il master è in collaborazione con

Il master è in collaborazione con Il Master in Turismo Sostenibile e Responsabile - Imprenditorialità e Management ideato dal Centro Studi CTS, giunto alla XII edizione, in collaborazione con Scuola di Comunicazione IULM e AITR - Associazione

Dettagli

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia NetworkNetwor erpreneurship Enterpreneu Network L Enterpreneurship Passion Leadership Istituzione indipendente per la formazione

Dettagli

Istituto Tecnico Commerciale Indirizzo AFM articolazione SIA PERCHE???

Istituto Tecnico Commerciale Indirizzo AFM articolazione SIA PERCHE??? Istituto Tecnico Commerciale Indirizzo AFM articolazione SIA PERCHE??? Opportunità di lavoro: ICT - Information and Communication Technology in Azienda Vendite Acquisti Produzione Logistica AFM SIA ICT

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M REAL ESTATE GRUPPORIGAMONTI.COM 2 Rigamonti Real Estate La scelta giusta è l inizio di un buon risultato Rigamonti Founders Rigamonti REAL ESTATE Società consolidata nel mercato immobiliare, con più di

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI

Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI CIMEA di Luca Lantero Settembre 2008 1 Cicli Titoli di studio EHEA 1 2 3 Istruzione superiore universitaria Laurea Laurea Magistrale

Dettagli

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of study and research according the Information System for

Dettagli

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo CAPITOLO 8 Tecnologie dell informazione e controllo Agenda Evoluzione dell IT IT, processo decisionale e controllo Sistemi di supporto al processo decisionale Sistemi di controllo a feedback IT e coordinamento

Dettagli

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche I.a. Presentazione del Corso di Studio Denominazione del Corso di Studio Denominazione

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL Care Colleghe, Cari Colleghi, prosegue la nuova serie di Newsletter legata agli Schemi di Certificazione di AICQ SICEV. Questa volta la pillola formativa si riferisce alle novità dell edizione 2011 dello

Dettagli

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Con esame ufficiale di certificazione ITIL V3 Foundation INTRODUZIONE Un numero crescente di organizzazioni appartenenti ai più diversi settori produttivi

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA ROMA 20-22 OTTOBRE 2014 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA,

Dettagli

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome. Data di nascita 28 gennaio 1969

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome. Data di nascita 28 gennaio 1969 Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI Nome FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN Nazionalità Italiana Data di nascita 28 gennaio 1969 Titolo di studio Laurea in Ingegneria Elettronica conseguita presso il politecnico

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

Organizzazione: teoria, progettazione e cambiamento

Organizzazione: teoria, progettazione e cambiamento Organizzazione: teoria, progettazione e cambiamento Edizione italiana a cura di G. Soda Capitolo 6 La progettazione della struttura organizzativa: specializzazione e coordinamento Jones, Organizzazione

Dettagli

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto Urban Farming: Second Use of Public Spaces Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking Scheda progetto CSAVRI - Centro Servizi di Ateneo per la Valorizzazione della Ricerca e Incubatore

Dettagli

CONFERENZA STATO-REGIONI SEDUTA DEL 15 GENNAIO 2004

CONFERENZA STATO-REGIONI SEDUTA DEL 15 GENNAIO 2004 Repertorio Atti n. 1901 del 15 gennaio 2004 CONFERENZA STATO-REGIONI SEDUTA DEL 15 GENNAIO 2004 Oggetto: Accordo tra il Ministro dell istruzione, dell università e della ricerca, il Ministro del lavoro

Dettagli

Le difficoltà cui fanno fronte i giovani italiani per trovare un lavoro rischiano di compromettere gli investimenti nell istruzione.

Le difficoltà cui fanno fronte i giovani italiani per trovare un lavoro rischiano di compromettere gli investimenti nell istruzione. Il rapporto dell OCSE intitolato Education at a Glance: OECD Indicators è una fonte autorevole d informazioni accurate e pertinenti sullo stato dell istruzione nel mondo. Il rapporto presenta dati sulla

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

ECTS - Guida per l'utente

ECTS - Guida per l'utente ECTS - Guida per l'utente Ulteriori informazioni sull Unione Europea compaiono nel sito http://europa.eu Titolo originale: ECTS Users Guide edito nel 2009 dalla Commissione Europea Traduzione in Italiano

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

Al Direttore Generale per l Università, lo Studente ed il Diritto allo studio universitario del Ministero Istruzione, Università e Ricerca

Al Direttore Generale per l Università, lo Studente ed il Diritto allo studio universitario del Ministero Istruzione, Università e Ricerca Parere n. 5 del 22/6/2011 Al Direttore Generale per l Università, lo Studente ed il Diritto allo studio universitario del Ministero Istruzione, Università e Ricerca Oggetto: Programmazione nazionale dei

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

Il quadro europeo delle qualifiche (EQF)

Il quadro europeo delle qualifiche (EQF) Il quadro europeo delle qualifiche (EQF) di A. Sveva Balduini ISFOL Agenzia Nazionale LLP Nell aprile del 2008, al termine di un lungo lavoro preparatorio e dopo un ampio processo di consultazione che

Dettagli

La Svizzera nel raffronto europeo. La situazione socioeconomica degli studenti delle scuole universitarie

La Svizzera nel raffronto europeo. La situazione socioeconomica degli studenti delle scuole universitarie La Svizzera nel raffronto europeo La situazione socioeconomica degli studenti delle scuole universitarie Neuchâtel, 2007 Il sistema universitario svizzero La Svizzera dispone di un sistema universitario

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30

Iniziativa : Sessione di Studio a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

Sistema Qualità di Ateneo Modello di Ateneo MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI

Sistema Qualità di Ateneo Modello di Ateneo MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI Requisiti di valutazione per un percorso di Ateneo finalizzato all accreditamento in qualità dei Corsi di Studio:

Dettagli

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI (Versione Abbreviata) Ultimo Aggiornamento: 24 Febbraio 2011 1 Posizioni Enrico Nardelli si è laureato nel 1983 in Ingegneria Elettronica (110/110 con lode) presso l

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA Art. 1 Finalità e compiti del Dipartimento ad attività integrata (DAI) di Medicina Interna

Dettagli

LA FORMAZIONE DELLE CLASSI A.S. 2013/2014

LA FORMAZIONE DELLE CLASSI A.S. 2013/2014 LA FORMAZIONE DELLE CLASSI A.S. 2013/2014 CRITERI GENERALI PER LA FORMAZIONE DELLE CLASSI La formazione delle classi e l assegnazione delle risorse di organico deve essere coerente: - con gli interventi

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

La prova di matematica nelle indagini IEA TIMSS e

La prova di matematica nelle indagini IEA TIMSS e PIANO DI INFORMAZIONE E FORMAZIONE SULL INDAGINE OCSE-PISA E ALTRE RICERCHE NAZIONALI E INTERNAZIONALI Seminario provinciale rivolto ai docenti del Primo Ciclo La prova di matematica nelle indagini IEA

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED ANALYTICS WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 info@technologytransfer.it www.technologytransfer.it ADVANCED ANALYTICS

Dettagli

PROJECT MANAGEMENT CORSO DI PREPARAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE PMP

PROJECT MANAGEMENT CORSO DI PREPARAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE PMP www.formazione.ilsole24ore.com PROJECT MANAGEMENT CORSO DI PREPARAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE PMP ROMA, DAL 19 NOVEMBRE 2012-1 a edizione MASTER DI SPECIALIZZAZIONE In collaborazione con: PER PROFESSIONISTI

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

Relazione sul data warehouse e sul data mining

Relazione sul data warehouse e sul data mining Relazione sul data warehouse e sul data mining INTRODUZIONE Inquadrando il sistema informativo aziendale automatizzato come costituito dall insieme delle risorse messe a disposizione della tecnologia,

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

Quante sono le matricole?

Quante sono le matricole? Matricole fuori corso laureati i numeri dell Universita Quante sono le matricole? Sono poco più di 307 mila i giovani che nell'anno accademico 2007/08 si sono iscritti per la prima volta all università,

Dettagli

SPC Scuola di Process Counseling

SPC Scuola di Process Counseling SPC Scuola di Process Counseling In uno scenario professionale e sociale in cui la relazione è il vero bisogno di individui e organizzazioni, SPC propone un modello scientifico che unisce l attenzione

Dettagli

Accademia Beauty and Hair

Accademia Beauty and Hair INDICE CARTA DELLA QUALITÀ DELL OFFERTA FORMATIVA 1. LIVELLO STRATEGICO 1.1 Politica della Qualità 2. LIVELLO ORGANIZZATIVO 2.1 Servizi formativi offerti 2.2 Dotazione di risorse professionali e logistico

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

Cos è il BULATS. Quali sono i livelli del BULATS?

Cos è il BULATS. Quali sono i livelli del BULATS? Cos è il BULATS Il Business Language Testing Service (BULATS) è ideato per valutare il livello delle competenze linguistiche dei candidati che hanno necessità di utilizzare un lingua straniera (Inglese,

Dettagli

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE BROCHURE INFORMATIVA 2013-2015 L Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) è un organizzazione inter-governativa e multi-disciplinare

Dettagli

AUTOVALUTAZIONE, VALUTAZIONE E ACCREDITAMENTO DEL SISTEMA UNIVERSITARIO ITALIANO

AUTOVALUTAZIONE, VALUTAZIONE E ACCREDITAMENTO DEL SISTEMA UNIVERSITARIO ITALIANO AUTOVALUTAZIONE, VALUTAZIONE E ACCREDITAMENTO DEL SISTEMA UNIVERSITARIO ITALIANO Documento approvato dal Consiglio Direttivo dell ANVUR il 09 gennaio 2013 FINALITA DEL DOCUMENTO Questo documento riassume

Dettagli

RELAZIONE FINALE PROGETTO IDA VENUTI UN FORMATORE AID NELLA TUA SCUOLA

RELAZIONE FINALE PROGETTO IDA VENUTI UN FORMATORE AID NELLA TUA SCUOLA RELAZIONE FINALE PROGETTO IDA VENUTI UN FORMATORE AID NELLA TUA SCUOLA A CURA DELLA DOTT.SSA MARIANGELA BRUNO (LOGOPEDISTA E FORMATRICE AID) ANNO SCOLASTICO 2011-2012 1 INDICE 1. ARTICOLAZIONE DEL PROGETTO...

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

Il REGIME FISCALE DEGLI STATI UNITI

Il REGIME FISCALE DEGLI STATI UNITI Il REGIME FISCALE DEGLI STATI UNITI Introduzione L imposta sul reddito delle persone fisiche Residenza Fiscale Aliquote 2004 L imposta sul reddito delle persone giuridiche (corporate tax) Aliquote 2004

Dettagli

D2.1 Rapporto: indagine sulle opportunità formative e modello di valutazione

D2.1 Rapporto: indagine sulle opportunità formative e modello di valutazione DOCUMENTO Acronimo del progetto: DigCurV Numero del progetto: 510023 Titolo del progetto: Digital Curator Vocational Education Europe Tipo di disseminazione: Pubblica D2.1 Rapporto: indagine sulle opportunità

Dettagli

Fabio Ciarapica Director PRAXI ALLIANCE Ltd

Fabio Ciarapica Director PRAXI ALLIANCE Ltd Workshop Career Management: essere protagonisti della propria storia professionale Torino, 27 febbraio 2013 L evoluzione del mercato del lavoro L evoluzione del ruolo del CFO e le competenze del futuro

Dettagli

PROPOSTA DI LEGGE DI INIZIATIVA POPOLARE Diritto all apprendimento permanente

PROPOSTA DI LEGGE DI INIZIATIVA POPOLARE Diritto all apprendimento permanente PROPOSTA DI LEGGE DI INIZIATIVA POPOLARE Diritto all apprendimento permanente Articolo 1 (Principi generali) 1. Ogni persona ha diritto all apprendimento permanente. 2. Per apprendimento permanente si

Dettagli

Informazioni personali

Informazioni personali Informazioni personali Nome e cognome Alessandro Melchionna Laurea Scienze Statistiche Presetaie Le mie esperienze professionali e le competenze acquisite gravitano in diversi domini, quali quello del

Dettagli

GLI INDICATORI COME STRUMENTO PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA ASSISTENZIALE

GLI INDICATORI COME STRUMENTO PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA ASSISTENZIALE GLI INDICATORI COME STRUMENTO PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA ASSISTENZIALE D r. C a r l o D e s c o v i c h U.O.C. Governo Clinico Staff Direzione Aziendale AUSL Bologna Bologna 26 Maggio 2010 INDICATORE

Dettagli

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Master Universitario di II livello in Interoperabilità Per la Pubblica Amministrazione e Le Imprese Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Lavoro pratico II Periodo didattico

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

LA RESPONSABILITÀ DA PRODOTTO NEGLI STATI UNITI D AMERICA:

LA RESPONSABILITÀ DA PRODOTTO NEGLI STATI UNITI D AMERICA: LA RESPONSABILITÀ DA PRODOTTO NEGLI STATI UNITI D AMERICA: BUONE NOTIZIE PER LE IMPRESE! RECENTI TENDENZE E SVILUPPI UNA GUIDA PER LE SOCIETÀ ITALIANE DI AARON N. WISE Attorney at Law, Member of the New

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 1 Indice Art. 1 - Definizioni...4 Art. 2 - Autonomia Didattica... 5 Art. 3 - Titoli, Corsi di studio e Corsi di Alta Formazione.... 5 Art. 4 - Rilascio

Dettagli

Le ragazze e le carriere scientifiche

Le ragazze e le carriere scientifiche Le ragazze e le carriere scientifiche La cittadinanza subalterna delle donne nelle carriere scientifiche Perché le donne sono tanto poco rappresentate ai vertici delle carriere scientifiche, sia nel settore

Dettagli

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli

La politica Nestlé per la Salute e la Sicurezza sul Lavoro

La politica Nestlé per la Salute e la Sicurezza sul Lavoro La politica Nestlé per la Salute e la Sicurezza sul Lavoro La sicurezza non è negoziabile Nestlé è convinta che il successo a lungo termine possa essere raggiunto soltanto grazie alle sue persone. Nessun

Dettagli

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO Requisiti d'ammissione Dal Regolamento didattico del Conservatorio di Como Ex Art. 24: Ammissione ai corsi di

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 TECHNOLOGY Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel offre

Dettagli

Watt e Voltampere: facciamo chiarezza

Watt e Voltampere: facciamo chiarezza Watt e Voltampere: facciamo chiarezza White Paper n. 15 Revisione 1 di Neil Rasmussen > Sintesi Questa nota spiega le differenze tra Watt e VA e illustra l uso corretto e non dei termini utilizzati per

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani AIM Italia Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani Perché AIM Italia I mercati di Borsa Italiana AIM Italia si aggiunge all offerta di mercati regolamentati di Borsa Italiana MTA MTF 3 Perché

Dettagli

Test d ingresso per i curricula in lingua inglese Coloro che intendono iscriversi ai curricula in lingua inglese Economics of Financial and Insurance

Test d ingresso per i curricula in lingua inglese Coloro che intendono iscriversi ai curricula in lingua inglese Economics of Financial and Insurance Note e istruzioni per i test di ingresso ai Corsi di Studio del Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Matematiche e Statistiche (DEAMS) a.a. 2013/2014 Gli insegnamenti relativi ai Corsi di Laurea

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

TABELLA B A) TITOLI DI STUDIO D ACCESSO

TABELLA B A) TITOLI DI STUDIO D ACCESSO TABELLA B TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI PER L INCLUSIONE NELLE GRADUATORIE DI CIRCOLO E DI ISTITUTO DI III FASCIA (ivi compreso l insegnamento di strumento musicale nella scuola media), VALIDE PER

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

PREMESSA QUADRO NORMATIVO

PREMESSA QUADRO NORMATIVO RACCORDI TRA I PERCORSI DEGLI ISTITUTI PROFESSIONALI E I PERCORSI DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE: L ACCORDO IN SEDE DI CONFERENZA UNIFICATA DEL 16 DICEMBRE 2010 PREMESSA Il 16 dicembre scorso

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy IT Service Management: il Framework ITIL Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy Quint Wellington Redwood 2007 Agenda Quint Wellington Redwood Italia IT Service Management

Dettagli

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI LA FONDAZIONE ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER L EFFICIENZA ENERGETICA

Dettagli

INSEGNANTI ITALIANI: EVOLUZIONE DEMOGRAFICA

INSEGNANTI ITALIANI: EVOLUZIONE DEMOGRAFICA PROGRAMMA EDUCATION INSEGNANTI ITALIANI: EVOLUZIONE DEMOGRAFICA E PREVISIONI DI PENSIONAMENTO Anticipazioni per la stampa dal Rapporto 2009 sulla scuola in Italia della Fondazione Giovanni Agnelli (dicembre

Dettagli