Scheda di controllo a microprocessore altamente configurabile progettata per gestire un ampia gamma di applicazioni speciali e complesse, inclusi

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Scheda di controllo a microprocessore altamente configurabile progettata per gestire un ampia gamma di applicazioni speciali e complesse, inclusi"

Transcript

1 Scheda di controllo a microprocessore altamente configurabile progettata per gestire un ampia gamma di applicazioni speciali e complesse, inclusi sistemi di Cogenerazione Fino a 24 Gruppi elettrogeni connessi in parallelo (funzionamento in Isola) Gestione di più gruppi elettrogeni in parallelo con la rete elettrica Ripartitore, Sincronizzatore e Regolazione della Potenza reattiva, tutto incluso Funzioni PLC integrate con Blocchi PID Uscite digitali UP/DOWN per regolare la velocità e la tensione Gestione dell interruttore di Gruppo e dell interruttore di Rete Misura a vero valore efficace delle tensioni e correnti del generatore e di rete. Disponibile la lettura della quarta corrente per realizzare la protezione differenziale indiretta (51N) Misura della Potenza attiva, reattiva ed apparente Misura della Frequenza e della Potenza in ingresso rete 20 Ingressi digitali isolati con ampia possibilità di espansione 16 Uscite digitali isolate + 2 Fisse con ampia possibilità di espansione Porte di comunicazione (RS232, RS485 isolata, RJ45, Ethernet TCP/IP, USB) Ampio display grafico. Display TFT a colori per la DST4602Evolution Orologio e Registrazione degli eventi Sistemi di controllo remoti Certificazione KEMA Guide line BDEW (DE)

2 DST4602 & DST4602 Evolution sono schede di controllo altamente configurabili nate per gestire gruppi elettrogeni anche in applicazioni complesse come sistemi di parallelo in isola e/o parallelo con la rete elettrica In dettaglio, è possibile connettere fino a 24 gruppi elettrogeni sullo stesso bus (funzionamento in isola), sia gestire gruppi elettrogeni connessi in parallelo con la rete elettrica. Sulla base dell elevata configurabilità della scheda, raggiunta grazie all integrazione delle funzioni PLC, DST4602 & DST4602 Evolution possono essere utilizzate per gestire impianti complessi come le centrali di cogenerazione composte da cogeneratori a Gas, Diesel, Dualfuel e Biofuel. Le DST4602 & DST4602 Evolution inglobano in un unico dispositivo il ripartitore di carico, sincronizzazione e la possibilità di regolare la potenza reattiva. La scheda si interfaccia direttamente con una vasta gamma di motori con protocollo CAN J1939 (Volvo Penta, Scania, Perkins, MTU, Deutz, Cummins, John Deere, Caterpillar e altri). Può essere comunque utilizzata con i motori tradizionali a sensori. La DST4602 può essere utilizzata con diverse schede di controllo SICES come GC500, GC500 Plus, DST4601/PX e MC100. In caso di più gruppi elettrogeni funzionanti in parallelo con la rete in cui è anche richiesta la sincronizzazione di rientro rete, la DST4602 può essere interfacciata con un controllore comune di gestione chiamato MC100. In tal modo si evita una seconda interruzione per la sincronizzazione di passaggio al fine di una specifica gestione dell interruttore di rete. I parametri impostabili dalla scheda consentono l'utilizzo di questo dispositivo in impianti speciali dove è richiesto un alto livello di customizzazione. I parametri sono programmati utilizzando il software gratuito (BoardPrg), scaricabile dal sito web Sices. È comunque possibile impostare i valori desiderati direttamente dalla tastiera del dispositivo. Disponibile sempre in forma gratuita il software PLC Editor per l impostazione di logiche PLC. La DST4602 dispone di un ampio display grafico, rappresentando quindi un'interfaccia user-friendly molto utile per un'immediata visualizzazione delle misure e degli allarmi del gruppo elettrogeno. La DST4602 Evolution possiede un display a colori 7 con tecnologia TFT. Gli eventi e i registri sono accessibili dal pannello frontale dove è collocato il display. DST4602 & DST4602 Evolution supporta diversi dispositivi di comunicazione per il controllo locale o remoto. Disponibile il software di telegestione SicesSupervisor e SI.MO.NE. Inoltre, nel caso di impianti complessi come stazioni Oil&Gas, le protezioni al loro interno possono essere aumentate con l utilizzo di un relè di protezione chiamato D-PRO. La selezione della modalità di funzionamento è disponibile in 2 versioni: Selettore a chiave Pulsanti Pulsanti START e STOP motore. ACK/MODE (tacitazione allarme e altre funzioni). GCB e MCB per comando commutazione. Regolazione contrasto LCD. Quattro pulsanti di navigazione. Tasti EXIT, ENTER, SHIFT.

3 RESET: l avviamento motore è inibito, il carico è forzato sulla rete. Se il motore è funzionante e il selettore a chiave è nato su OFF/RESET la sequenza di shutdown del motore è attivata. Gli allarmi sono resettati. Tutti i parametri possono essere modificati tramite PROGRAM. PROGRAM: permette di modificare i parametri di configurazione della scheda. L accesso alla programmazione può essere controllato per mezzo di password a 4 livelli. Alcuni parametri possono essere modificati anche con motore avviato. MAN: avviamento e arresto manuale del motore. Le protezioni generatore e motore sono comunque attive. Il comando di avviamento è automaticamente disabilitato al rilevamento del motore avviato. I tasti MCB e GCB sono abilitati quando il generatore è in finestra operativa. La loro funzionalità dipende dalle modalità selezionate. La sincronizzazione manuale può essere effettuata facilmente per mezzo delle funzioni integrate. AUTO: la scheda può essere impostata per gestire impianti di tipologia diversa: Single Prime Mover, Stand-by, Stand-by e Short Time Parallel, Single Parallel to Mains, Multiple Prime Mover, Multiple Parallel to Mains. TEST: avviamento automatico per prova generatore. La prova può essere effettuata a vuoto, a carico o in parallelo. In caso di mancanza rete (in applicazioni di stand-by), la scheda commuta nella modalità AUTO. Applicazioni di parallelo: le applicazioni di parallelo rete sono gestite dal regolatore interno. Rampe di carico e scarico sono effettuate automaticamente. Le applicazioni di parallelo tra gruppi sono realizzate per mezzo dell interfaccia CAN per lo scambio dell informazioni relative alla ripartizione di carico. Fino a 24 generatori possono essere connessi in parallelo. La sincronizzazione è realizzata grazie ad un sincronizzatore interno digitale grazie al quale è possibile evitare l'impego di costosi moduli aggiuntivi ed esterni. Tensioni generatore: L1-N, L2-N, L3-N, L1-L2, L2-L3, L3-L1 Misure a vero valore efficace. Massima tensione Lx-N < 300Vac cat. IV Tensione impulsiva = 6kV 1.2/50 us Tensione max. misurabile = V (con trasformatori esterni di misura). Correnti generatore: L1, L2, L3, N (*) Misure a vero valore efficace. Max. corrente nominale: 5Aac Sovraccarico misurabile: 4 x 5Aac (sinusoidale). Trasformatori interni. Corrente nominale massima = 6000A (con trasformatori esterni di misura). (*) Corrente di Neutro generatore in alternativa alla corrente della protezione differenziale o per utilizzo misura potenza di Rete. Tensione di rete: L1-N, L2-N, L3-N, L1-L2, L2-L3, L3-L1 Misure a vero valore efficace. Massima tensione Lx-N < 300Vac cat. IV Tensione max. misurabile = V (con trasformatori esterni di misura). Frequenza generatore e rete: Risoluzione = 0.1 Hz. Precisione = ± 50ppm, ±35ppm/ C (tipico) Tensione di batteria: Risoluzione = 0.1V Tipi sensori pressione olio: Curva programmabile in funzione dei sensori disponibili Tipo sensori temperature refrigerante: Curva programmabile in funzione dei sensori disponibili Livello combustibile: Curva programmabile in funzione dei sensori disponibili. Max. 400ohm Misura velocità motore: Da pick-up. Numero denti configurabile. Lo stesso ingresso può essere utilizzato per il segnale W. Potenza attiva Potenza reattiva Potenza apparente Fattore di potenza: totali e per singola fase Contatore di energia attiva e reattiva Contaore e contavviamenti Sovravelocità (12) Alta temperatura acqua motore (48) Bassa pressione Olio Livello combustibile da ON/OFF e da analogica (allarme e blocco) Rottura cinghia Massima potenza Mancato avviamento Sottofrequenza (81U) Sovrafrequenza (81O) Sottotensione (27) Sovratensione (59) Inversione di energia (32) Perdita di eccitazione (Reverse reactive 32RQ) Sovracorrente in funzione del tempo (51) Controllo sincronismo (25) Sovracorrente istantanea (50) Sequenza fasi (47) Sbilanciamento correnti e tensione (46/47) Protezione di terra (51N o 51GN) in alternativa alla misura di neutro (64) Sequenza negativa (I2) Protezione di fase di massima corrente temporizzata a ritenuta di tensione (51V) Per le applicazioni di parallelo con la Rete, sono previste le seguenti protezioni: 81R ROCOF Vector shift Sottotensione (27) Sovratensione (59) Sottofrequenza (81U) Sovrafrequenza (81O)

4 Nuova funzione disponibile per la configurazione automatica della potenza in uscita sul valore della frequenza di rete. Questa funzionalità permette di mantenere le condizioni di sicurezza del gruppo elettrogeno in caso di calo della frequenza di rete sotto i valori accettabili per il gruppo elettrogeno. N.1 Porta seriale RS232, con protocollo MODBUS RTU N.1 Porta seriale RS232 o RS485 isolata con protocollo MODBUS RTU N.1 Porta USB disponibile per aggiornamenti firmware N.1 Predisposizione per interfaccia Ethernet TCP/IP Conformità alla normativa tedesca BDEW che regola la connessione di impianti alla media e alta tensione. Rispondendo alla guida tecnica tedesca è stato introdotto il calcolo della corrente di sequenza positiva I1 al calcolo della corrente di sequenza negativa I2, già presente. Calcolo in tempo reale della potenza attiva, reattiva e del cosfi del generatore sulle singole fasi. 27T - Protezione di bassa tensione tempo-dipendente (BDEW) 27Q - Protezione di bassa tensione con reattiva direzionale (BDEW). Certificazione KEMA Orologio e calendario Ore, minuti, secondi, giorni, mesi, anni (anno bisestile), giorno della settimana. Per un lungo mantenimento degli storici archiviati è disponibile, già nella versione standard, una batteria al Litio ricaricabile. Operatività generatore condizionabile in base a orario e giorno della settimana. Prova periodica impostabile per orario e giorno della settimana. Data e ora possono essere modificati da remoto. Registrazione trend veloci e lenti Fino a un max. di 860 record (in funzione della configurazione prescelta). Registrazione eventi Fino a un max. di 860 eventi Pompa combustibile La scheda gestisce la pompa combustibile per mezzo di un relé esterno di potenza e 5 segnali digitali di controllo o utilizzando la misura analogica (i componenti esterni non sono compresi). Funzionamento manuale e automatico. Scadenza manutenzione La scheda può emettere allarme o preallarme alla scadenza dopo il numero di ore programmato. Preallarme temperature scheda La scheda segnala un preallarme se la temperature interna supera una soglia predeterminata. Blocco generatore Il generatore può essere bloccato da remoto. Lo sblocco richiede l inserimento della password. Sirena allarme La scheda è dotata di avvisatore acustico interno. Gestione diretta modem PSTN e GSM Chiamata dati su evento È disponibile in opzione: IEC Converter (NEW) Convertitore esterno RS232/485/USB Modem GSM REWIND - Modulo di interfaccia per sistema di telegestione SI.MO.NE via GPRS/GSM e GPS. DANCE - Modulo di interfaccia per sistema di telegestione SI.MO.NE via Ethernet con protocollo Modbus TCP/RTU. Opzione Ethernet inseribile direttamente nella scheda Software di supervisione SicesSupervisor e SI.MO.NE disponibili per Windows Possibilità di interfacciarsi con un sistema di supervisione personalizzato tipo SCADA. Interfaccia CAN secondo il protocollo SAE J1939 e Protocollo secondo specifiche MTU per MDEC Modalità automatica per comandare l avviamento e l arresto dei gruppi elettrogeni in base al carico. Disponibili varie modalità di gestione: Gestione manuale con impostazione manuale del GE Pilota. Rotazione ad orario predefinito con assegnazione automatica del GE Pilota secondo un orario giornaliero. Rotazione ad intervalli di tempo impostabili. Selezione automatica dei gruppi elettrogeni di potenza più coerente alla richiesta di carico (NEW) (*) Definizione automatica del gruppo/i da mantenere in moto così da avere minor numero di macchine in erogazione (NEW) (*) (*) Funzione disponibile per un massimo di 5 Gruppi elettrogeni in parallelo tra loro.

5 Ripartizione del carico: La ripartizione del carico è effettuata nelle applicazioni di parallelo tra più generatori. La DST4602 agisce sul regolatore di velocità facendo sì che i gruppi elettrogeni eroghino la stessa potenza percentuale. Modulazione di potenza: La regolazione di potenza è consentita da regolatore interno. Per i motori elettronici è disponibile una linea CAN per il controllo della velocità, per quelli tradizionali è comunque integrata un apposita interfaccia analogica. Regolazione potenza reattiva La DST4602 agisce direttamente sul regolatore di tensione al fine di minimizzare o ripartire la potenza reattiva. La DST4602 è un dispositivo multilingua: Le lingue selezionabili sono: Italiano, Inglese, Francese, Tedesco, Spagnolo e Russo. 20 Ingressi digitali programmabili 3 Ingressi analogici per strumenti motore 3 Ingressi analogici aggiuntivi disponibili 8 Uscite programmabili e protette 6 Uscite programmabili con relé 2 Relè in scambio per la gestione degli interruttori MCB e GCB centralizzati, ecc ). Grazie a questo sistema i gruppi elettrogeni sono avviati, sincronizzati e disponibili per alimentare le utenze privilegiate in pochi secondi dal rilevamento della mancanza rete. Come? In caso di mancanza rete, il quadro di controllo Sices ottiene un segnale dall ATS esistente in modo da fare avviare gruppi elettrogeni in isola. La nuova logica di funzionamento integrata nella DST4602 controlla lo stato dei gruppi elettrogeni, verificando quali sono pronti e disponibili a partire e a prendere il carico. I gruppi elettrogeni iniziano a funzionare tutti insieme con i relativi interruttori già chiusi. Attraverso un sicuro ed adeguato controllo della rampa di velocità e dello stato di eccitazione, i gruppi elettrogeni vengono portati immediatamente a condizioni nominali. Tutti i gruppi elettrogeni sono quindi pronti e in parallelo in 9-15 secondi al massimo (in base al tipo di motori e alternatori). Se uno o più gruppi elettrogeni non inizia a funzionare al primo avvio, la logica di controllo apre il relativo interruttore dell alternatore. Gli altri gruppi possono invece procedere con le operazioni di avvio veloce. Il gruppo elettrogeno che ha raggiunto le condizioni nominali con un ritardo, può inserirsi successivamente svolgendo le normali operazioni di sincronizzazione. Fino a 10 DITEL con CPU / 20 DITEL senza CPU per un max di 160 Ingressi digitali programmabili e 160 Uscite digitali programmabili, tutti isolati. Fino a 16 DITHERM/DIGRIN per acquisire le misure analogiche da termocoppia e/o termoresistenza (PT100), per un massimo di 48 Misure analogiche aggiuntive. Fino a 16 DIVIT per acquisire le misure analogiche di tensione e/o corrente (0..10mA, 0..20mA, 0..5V, 0..10V), per un massimo di 64 Ingressi analogici aggiuntivi. Fino a 8 DANAOUT per l aggiunta di max 32 uscite analogiche isolate (0..10mA, 0..20mA, 0..5V, 0..10V). Tensione di alimentazione: 8 33 Vdc Consumo: tipicamente meno di 7W (+5W per lampada display). Frequenza nominale generatore: 50 o 60 Hz Ingressi digitali: opto isolati Uscite statiche: 25 C, 50 C, 20 Apk. Uscite relé: 10A nominali (solo per connettore J ) Relé ausiliari: 1A 30V Peso: 1,6 Kg Dimensioni totale: 260(L) x 202(H) x 78,6(P) mm Dimensioni del display 125(L) x 72(H) mm Dimensioni cava montaggio: 240(L) x 172(H) mm Modalità di montaggio: tramite prigionieri Grado di protezione: IP54 (solo pannello frontale con cappuccio di protezione chiave e guarnizione) EMC: conforme a EN Sicurezza: costruito in conformità a EN La DST4602 Evolution è dotata di doppio processore per una risposta più efficace: un processore è destinato alle misure e alle sequenze di funzionamento. L altro all interfaccia umana (display) e alla gestione dei led e dei pulsanti. Innovativa sequenza automatizzata implementata nelle funzioni della scheda di controllo DST4602 grazie alla quale è possibile realizzare la rapida sincronizzazione e messa in parallelo di più gruppi elettrogeni costituenti la centrale di emergenza in un tempo compreso tra i 9 e 15 secondi al massimo (in funzione delle caratteristiche dei GE). Questo sistema detto Parallelo Veloce rappresenta un efficiente soluzione di controllo per quei contesti sensibili in cui la mancanza rete, anche per soli pochi secondi, causerebbe notevoli problemi per la sicurezza o comportare ingenti danni per alcuni particolari processi produttivi (banche, ospedali, sistemi informatici Disponibile a richiesta, versione tropicalizzata per condizioni ambientali sfavorevoli. Display: DST4602: 240x128 Pixel - LCD: transflettivo con retroilluminazione a LED Temperatura operativa: da -25 C a 70 C Temperatura di stoccaggio: fino a 30 C e max. 80 C DST4602 Evolution : 800x450 Pixel - TFT, 7 a colori Temperatura operativa: da -20 C a 70 C Temperatura di stoccaggio: fino a 30 C e max. 80 C

6 DST4602 & DST4602 Evolution - VERSIONE SPLIT: Display + Unità di controllo In aggiunta, è possibile scegliere tra la versione con Selettore a chiave e con i Pulsanti per la selezione della Modalità. A sinistra: Interfaccia utente con display montato sulla porta del quadro di controllo. A destra: Cassetta / Unità di controllo montata all interno del quadro di controllo. In base al tipo di impianto, DST4602 & DST4602 Evolution sono disponibili in due versioni, che si distinguono dal diagramma unifilare nella parte frontale: DST4602 & DST4602 Evolution Per gli impianti in cui è necessario controllare il MCB (Interruttore di rete) ed è presente un gruppo elettrogeno in sincro/parallelo con la rete (SPtM) DST4602/P & DST4602P Evolution Per gli impianti in cui la scheda di controllo di gruppo NON gestisce direttamente il MCB (Interruttore di rete) SELEZIONE DELLA MODALITÀ: con selettore a chiave o pulsanti

7 REV.06 MODULI DI ESPANSIONE E ACCESSORI Porte seriali: USB CAN0 CANBUS SAE J1939/MTU 1 x RS232 1 x RS485 1 x RJ45 FINO A 24 GRUPPI ELETTROGENI COLLEGATI SULLO STESSO BUS CAN1 CAN1 CAN1 EXBUS MAX 20 DITEL (*) MAX 16 DIGRIN/DITHERM MAX 8 DANOUT (**) (*) Max. 160 Entrate/Uscite Digitali Aggiuntive (**) Max. 32 Uscite Analogiche Aggiuntive PC locale collegabile alla scheda via USB per l aggiornamento del firmware del controllore USANDO LE PORTE SERIALI DISPONIBILI È POSSIBILE COLLEGARE I SEGUENTI DISPOSITIVI: SICES SUPERVISOR DST4602 Remote MODEM GSM ROUTER GSM REWIND / DANCE per GPRS/GSM o Interfaccia ETHERNET ANALOGUE MODEM PC

8 - DST4602 Compact (MASTER) DST4602 Compact (BACK-UP) In contesti particolarmente sensibili, è necessario poter assicurare un elevata sicurezza anche per quanto riguarda il sistema di controllo che gestisce il gruppo elettrogeno. Nello specifico, è possibile ottenere un sistema di controllo ridondato, avendo una scheda master detta Master unit, la quale controlla lo start/stop e gli eventuali allarmi riferiti al motore e al generatore. Vi è inoltre in abbinamento una scheda di scorta, meglio detta Back-up unit. La scheda Master è dotata di un sistema di autodiagnosi (watch dog) in grado di rilevare eventuali guasti avvenuti nella centralina primaria. Dopo un tempo impostabile riferito alla perdita di comunicazione, la scheda di Back-up si accende automaticamente, prendendo in carico le varie funzioni e logiche precedentemente eseguite dalla scheda Master. Quando la scheda Master è in funzione, la scheda di Back-up è spenta e viceversa. In questo modo è evitato il rischio che sia dato un comando sbagliato tra le due schede di controllo. La ridondanza offerta con questo sistema è quindi detta a caldo o warm redundancy, in quanto passano 6-7 secondi da quando la scheda di Back-up viene attivata. È possibile configurare la ridondanza del Sistema di controllo come segue: Per ogni gruppo elettrogeno: a) 2 x DST4602 compact b) 2 x DST4602 SCM + N.1 DST4602 HMI (display). In questo caso si ha un display comune (DST4602 HMI) e il back up è realizzato sulle due centraline DST4602 SCM. DST4602 SCM (MASTER) DST4602 Evolution - HMI DST4602 SCM (BACK-UP)

9 Remote Per ogni DST4602 locale & DST4602 Evolution, è possibile aggiungere una o più schede di controllo DST4602 remote, chiamate DST4602 Remote. Questa soluzione è consigliata nel caso di una sala di controllo in cui è richiesta una supervisione del gruppo elettrogeno da una posizione remota. Grazie a questa scheda di controllo, si possono visualizzare le misure, i parametri e gli stati della DST4602 locale, così come se l Operatore si trovasse di fronte alla scheda di controllo locale. Connessione tra DST4602 / DST4602 Evolution e DST4602 Remote : Via RS485 Modbus RTU (max 800m) Via Ethernet TCP/IP (max distanza 100m senza hub). In questo caso, è possibile collegare più DST4602/RC a una sola scheda di controllo locale. Display grafico: DST4602 Remote è dotata di un efficiente display grafico a colori TFT 7-800x480 pixel. Comandi: Selettore a chiave: COMMAND DISABLED - COMMAND ENABLED - REMOTE RESET: Command disabled: nessuna operazione è consentita Command enabled: tutte le operazioni sono consentite Remote reset: reset di allarmi/arresto Per aumentare la sicurezza del sistema, è possibile configurare una password sulla scheda di controllo locale e sulla relativa scheda di controllo remota. In questo modo, è possibile abilitare il comando a distanza.

10 Ethernet / RS485 Ethernet / RS485 Ethernet / RS485 Ethernet / RS485 REMOTE START: REMOTE STOP: GCB: MCB: Pulsante utilizzato per avviare il gruppo elettrogeno da remoto. L avvio viene abilitato se il selettore a chiave si trova in modalità AUTO. Pulsante utilizzato per fermare il gruppo elettrogeno da remoto. Se il gruppo elettrogeno è stato avviato dalla DST4602/RC, premendo REMOTE STOP il gruppo elettrogeno si ferma concludendo le operazioni di raffreddamento. Se il gruppo elettrogeno è stato avviato dalla DST4602 locale, premendo REMOTE STOP il gruppo elettrogeno si ferma immediatamente senza alcuna operazione di raffreddamento. Pulsante utilizzato per l apertura/chiusura manuale del interruttore di gruppo. Disabilitato. DST4602 Remote è dotata di un uscita configurabile. Quest uscita può essere utilizzata per collegare una sirena esterna o per configurare una mancata comunicazione come watch dog. Sala di controllo remota

11 In aggiunta o in alternativa al display delle DST4602 & DST4602 Evolution, è possibile prevedere N.1 Display touch a colori chiamato D-MONITOR. Il display permette la visualizzazione di tutte le misure e stati dell impianto. Inoltre, in caso di impianti di cogenerazione, è possibile personalizzare la grafica, mostrando la struttura termica del circuito. DST4602 & DST4602 Evolution si interfacciano al D-MONITOR via RS485 o via Ethernet Modbus TCP/IP. Sono disponibili diverse misure: ,1 15,6 Disponibili misure aggiuntive su richiesta. -

12 MOSE - VENEZIA Quadri elettrici speciali per la gestione di Gruppi elettrogeni, volti all alimentazione di compressori presenti sull impianto in caso di mancanza della rete elettrica. PIATTAFORMA ROSETTI Quadri elettrici di controllo per gruppi elettrogeni di emergenza presenti sulla piattaforma. OSPEDALE di UDINE - Quadro elettrico di controllo per la gestione di 3 Gruppi elettrogeni funzionanti in parallelo tra loro ed in servizio di emergenza alla rete elettrica

13 Impianto di Cogenerazione Quadro elettrico di controllo e gestione per un cogeneratore con motore MAN a Biogas. Quadri elettrici di controllo per Gruppi elettrogeni destinati al noleggio aventi la possibilità di funzionare a tensioni e frequenze diverse OSPEDALE S. Bortolo - VICENZA: Quadro elettrico di controllo per la gestione di un cogeneratore a gas da 1584kW e della parte termica

14 RABIGH II (Arabia Saudita) Raffineria petrolifera Impianto di emergenza installato a Rabigh II, società Petrolchimica e di Raffinazione con sede in Arabia Saudita. Terzo Valico Ferroviario dei Giovi - Linea Ac/Av Milano-Genova Impianto di produzione composto da 7 Gruppi Elettrogeni da 800kVA + 2 Gruppi Elettrogeni da 410kVA

15 Dimensioni: DST Versione SPLIT

16 Dimensioni: DST4602 Evolution - Versione SPLIT

17 Dimensioni: DST4602 & DST4602 Evolution - Versione COMPACT

18 Dimensioni: DST4602 Remote

19

20 - -

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 Manuale d'istruzioni Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 382280 Introduzione Congratulazioni per aver acquistato l'alimentatore DC Programmabile 382280 della Extech.

Dettagli

Controllo industriale SE-609

Controllo industriale SE-609 Controllo industriale SE-609 Controllo e visualizzazione uniti come soluzione per l automazione con comandi mediante touch Controlli industriali all avanguardia per impianti per il trattamento termico

Dettagli

Unità di controllo gruppi elettrogeni

Unità di controllo gruppi elettrogeni Unità di controllo gruppi elettrogeni Pag. 8 Pag. 9 CONTROLLORI PROTEZIONE MOTORE Avviamento con o senza selettore a chiave. Ingressi e uscite programmabili. LED frontali diagnostica e allarmi motore.

Dettagli

Serie 12 - Interruttore orario 16 A. Caratteristiche SERIE 12 12.01 12.11 12.31

Serie 12 - Interruttore orario 16 A. Caratteristiche SERIE 12 12.01 12.11 12.31 Serie - nterruttore orario 16 A SERE Caratteristiche.01.11.31 nterruttore orario elettromeccanico - Giornaliero * - Settimanale ** Tipo.01-1 contatto in scambio 16 A larghezza 35.8 mm Tipo.11-1 contatto

Dettagli

SISTEMA DI CONTROLLO DISTRIBUITO DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA RIFIUTI NON PERICOLOSI

SISTEMA DI CONTROLLO DISTRIBUITO DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA RIFIUTI NON PERICOLOSI SISTEMA DI CONTROLLO DISTRIBUITO DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA RIFIUTI NON PERICOLOSI s.d.i. automazione industriale ha fornito e messo in servizio nell anno 2003 il sistema di controllo

Dettagli

idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE

idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE UN SISTEMA INTEGRATO COMUNICAZIONE VERSO L ESTERNO Istituti di vigilanza Invio allarmi con protocollo CONTACT ID Comunicatore PSTN Espansione GSM Telefono

Dettagli

Caratteristiche principali

Caratteristiche principali Il regolatore semaforico Hydra nasce nel 1998 per iniziativa di CTS Engineering. Ottenute le necessarie certificazioni, già dalla prima installazione Hydra mostra sicurezza ed affidabilità, dando avvio

Dettagli

Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I)

Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I) Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I) 5. MOTORE ELETTRICO 2 Generalità 2 CONFIGURAZIONE PART-WINDING 2 CONFIGURAZIONE STELLA-TRIANGOLO 3 Isolamento del motore elettrico 5 Dispositivi di

Dettagli

SOCCORRITORE IN CORRENTE CONTINUA Rev. 1 Serie SE

SOCCORRITORE IN CORRENTE CONTINUA Rev. 1 Serie SE Le apparecchiature di questa serie, sono frutto di una lunga esperienza maturata nel settore dei gruppi di continuità oltre che in questo specifico. La tecnologia on-line doppia conversione, assicura la

Dettagli

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 MANUALE D ISTRUZIONE SEMPLIFICATO La centralina elettronica FAR art. 9600-9612-9613 è adatta all utilizzo su impianti di riscaldamento dotati di valvola

Dettagli

Unità monoblocco aria - aria. Scroll : solo unità NE. modello 65 a 155 GAMMA LIMITI OPERATIVI. Batteria interna. Batteria esterna

Unità monoblocco aria - aria. Scroll : solo unità NE. modello 65 a 155 GAMMA LIMITI OPERATIVI. Batteria interna. Batteria esterna Unità monoblocco Potenza frigorifera: da 11 a 70.6 kw Potenza calorifica: da 11.7 a 75.2 kw Unità verticali compatte Ventilatori centrifughi Aspirazione e mandata canalizzate Gestione free-cooling con

Dettagli

Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo WAGO INGRESSI/USCITE remoti e Fieldbus

Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo WAGO INGRESSI/USCITE remoti e Fieldbus Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo 86-W Sistema integrato compatto di valvole con I/O elettronici Sistemi personalizzati premontati e collaudati per il pilotaggio del

Dettagli

Dispositivi di comunicazione

Dispositivi di comunicazione Dispositivi di comunicazione Dati, messaggi, informazioni su vettori multipli: Telefono, GSM, Rete, Stampante. Le comunicazioni Axitel-X I dispositivi di comunicazione servono alla centrale per inviare

Dettagli

Centralina Compatta. Manuale d istruzioni. 04/2015 Dati tecnici soggetti a modifi che. info@psg-online.de www.psg-online.de

Centralina Compatta. Manuale d istruzioni. 04/2015 Dati tecnici soggetti a modifi che. info@psg-online.de www.psg-online.de Centralina Compatta 04/2015 Dati tecnici soggetti a modifi che info@psg-online.de www.psg-online.de Manuale d istruzioni Messa in funzione Il regolatore viene fornito con le impostazioni standard pronto

Dettagli

CABLAGGI ED ISTRUZIONI DI UTILIZZO

CABLAGGI ED ISTRUZIONI DI UTILIZZO VALIDO PER MOD. DTCHARGE E 1000 CABLAGGI ED ISTRUZIONI DI UTILIZZO LEGGERE CON CURA IN OGNI SUA PARTE PRIMA DI ALIMENTARE TOGLIAMO IL COPERCHIO, COSA FARE?? Il DTWind monta alternatori tri fase. Ne consegue

Dettagli

PMVF 20 SISTEMA DI PROTEZIONE DI INTERFACCIA MANUALE OPERATIVO

PMVF 20 SISTEMA DI PROTEZIONE DI INTERFACCIA MANUALE OPERATIVO I354 I 0712 31100174 PMVF 20 SISTEMA DI PROTEZIONE DI INTERFACCIA MANUALE OPERATIVO ATTENZIONE!! Leggere attentamente il manuale prima dell utilizzo e l installazione. Questi apparecchi devono essere installati

Dettagli

Termometri portatili. Temp 16 RTD Basic. Temp 10 K Basic Per sonde a termocoppia K. Temp 6 Basic

Termometri portatili. Temp 16 RTD Basic. Temp 10 K Basic Per sonde a termocoppia K. Temp 6 Basic Temp 360 Professional Datalogger, per sonde Pt100 RTD - 0,01 C Temp 300 Professional Datalogger, a doppio canale, per sonde a termocoppia K, T, J, B, R, E, S, N Temp 16 RTD Basic Per sonde Pt100 RTD Temp

Dettagli

TRACER218 MODULO DATALOGGER RS485 MODBUS SPECIFICA PRELIMINARE

TRACER218 MODULO DATALOGGER RS485 MODBUS SPECIFICA PRELIMINARE TRACER218 MODULO DATALOGGER RS485 MODBUS SPECIFICA PRELIMINARE V.00 AGOSTO 2012 CARATTERISTICHE TECNICHE Il modulo TRACER218 485 è un dispositivo con porta di comunicazione RS485 basata su protocollo MODBUS

Dettagli

The Future Starts Now. Termometri portatili

The Future Starts Now. Termometri portatili Termometri portatili Temp 70 RTD Professional Datalogger, per sonde Pt100 RTD 0,01 C da -99,99 a +99,99 C 0,1 C da -200,0 a +999,9 C Temp 7 RTD Basic Per sonde Pt100 RTD 0,1 C da -99,9 a +199,9 C 1 C da

Dettagli

Questo dispositivo, inoltre, è modulare; è quindi possibile scegliere i moduli e personalizzare la configurazione più adatta per le proprie esigenze.

Questo dispositivo, inoltre, è modulare; è quindi possibile scegliere i moduli e personalizzare la configurazione più adatta per le proprie esigenze. MONITOR DEFIBRILLATORE LIFEPAK 12 Il Monitor Defibrillatore LIFEPAK 12 è un dispositivo medicale che nasce per l emergenza e resiste ad urti, vibrazioni, cadute, polvere, pioggia e a tutte quelle naturali

Dettagli

Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino

Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino TITOLO ESPERIENZA: Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino PRODOTTI UTILIZZATI: OBIETTIVO: AUTORE: RINGRAZIAMENTI: Interfacciare e controllare un modello di nastro trasportatore

Dettagli

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148

MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148 MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148 Modulo termostato a pannello 4 COLLEGAMENTO 9-12V DC/ 500mA L1 L2 ~ Riscaldatore/Aria condizionata Max. 3A Max. 2m Sensore di temperatura Per prolungare il sensore, utilizzare

Dettagli

TB-SMS. Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso. Ver. 1.6.10 31/07/07

TB-SMS. Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso. Ver. 1.6.10 31/07/07 TB-SMS Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso Ver. 1.6.10 31/07/07 MANUALE DI INSTALLAZIONE ED USO INTRODUZIONE. Il combinatore TB-SMS offre la possibilità di inviare sms programmabili

Dettagli

Manager BM-MA Antifurto 24h/365d per Pannelli Fotovoltaici e Cavi DC

Manager BM-MA Antifurto 24h/365d per Pannelli Fotovoltaici e Cavi DC Manager BM-MA Antifurto 24h/365d per Pannelli Fotovoltaici e Cavi DC SPECIFICHE TECNICHE Il Manager BM-MA è un apparato multifunzione antifurto sia per pannelli fotovoltaici che cassette di parallelo,

Dettagli

CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING

CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING POTENZA FRIGORIFERA DA 4 A 26,8 kw ED.P 161 SF E K 98 FC La gamma di condizionatori

Dettagli

Impianti di pressurizzazione Alimentazione idrica Industria Edilizia Lavaggi

Impianti di pressurizzazione Alimentazione idrica Industria Edilizia Lavaggi NOCCHI CPS Facile da installare, Basso consumo energetico, Dimensioni compatte CPS è un dispositivo elettronico in grado di variare la frequenza di un elettropompa. Integrato direttamente sul motore permette

Dettagli

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W AC Anywhere Inverter (prodotto di classe II) Manuale utente F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W Leggere attentamente le istruzioni riguardanti l installazione e l utilizzo prima di utilizzare

Dettagli

COMPRESSORE ROTATIVO A VITE CSM MAXI 7,5-10 - 15-20 HP

COMPRESSORE ROTATIVO A VITE CSM MAXI 7,5-10 - 15-20 HP LABORATORI INDUSTRIA COMPRESSORE ROTATIVO A VITE CSM MAXI HP SERVIZIO CLIENTI CSM Maxi la Gamma MAXI HP Una soluzione per ogni esigenza Versione su Basamento Particolarmente indicato per installazioni

Dettagli

Dell Smart-UPS 1500 3000 VA

Dell Smart-UPS 1500 3000 VA Dell Smart-UPS 100 000 VA 0 V Protezione interattiva avanzata dell'alimentazione per server e apparecchiature di rete Affidabile. Razionale. Efficiente. Gestibile. Dell Smart-UPS, è l'ups progettato da

Dettagli

Oscilloscopi serie WaveAce

Oscilloscopi serie WaveAce Oscilloscopi serie WaveAce 60 MHz 300 MHz Il collaudo facile, intelligente ed efficiente GLI STRUMENTI E LE FUNZIONI PER TUTTE LE TUE ESIGENZE DI COLLAUDO CARATTERISTICHE PRINCIPALI Banda analogica da

Dettagli

Manuale d uso. Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche

Manuale d uso. Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche Manuale d uso Regolatore di carica EP5 con crepuscolare Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche ITALIANO IMPORTANTI INFORMAZIONI SULLA SICUREZZA Questo manuale contiene importanti informazioni sulla

Dettagli

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis Descrizione Generale Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis EOLO DAVIS rappresenta una soluzione wireless di stazione meteorologica, basata su sensoristica Davis Instruments, con possibilità di mettere

Dettagli

74 319 0350 0 B3144x2. Controllore universale RMU7... Istruzioni operative. Synco 700

74 319 0350 0 B3144x2. Controllore universale RMU7... Istruzioni operative. Synco 700 74 319 0350 0 B3144x2 74 319 0350 0 Istruzioni operative Synco 700 Controllore universale RMU7... Sommario B3144x2...1 Elementi operativi...4 Display...4 Pulsante INFO...4 Manopola per selezione e conferma

Dettagli

DESCRIZIONE. Elettrodi per rilevazione acqua. Dimensioni contenitore ca.: 71 (L) x 71 (H) x 30 (P) mm. (Da abbinare a modulo sonda art.

DESCRIZIONE. Elettrodi per rilevazione acqua. Dimensioni contenitore ca.: 71 (L) x 71 (H) x 30 (P) mm. (Da abbinare a modulo sonda art. 1009/001 1009/002D 1009/002S 1009/005D 1009/005S Frontale piatto da 25 mm per serratura e maniglia Personal Lock Frontale destro da 40 mm per serratura e maniglia Personal Lock Frontale sinistro da 40

Dettagli

2capitolo. Alimentazione elettrica

2capitolo. Alimentazione elettrica 2capitolo Alimentazione elettrica Regole fondamentali, norme e condotte da seguire per gestire l'interfaccia tra la distribuzione elettrica e la macchina. Presentazione delle funzioni di alimentazione,

Dettagli

SIMATIC FM 351. Getting Started Edizione 02/2000

SIMATIC FM 351. Getting Started Edizione 02/2000 SIATIC F 351 Getting Started Edizione 02/2000 Le presenti informazioni guidano l utente, sulla base di un esempio concreto articolato in cinque fasi, nell esecuzione della messa in servizio fino ad ottenere

Dettagli

Altivar Process Variatori di velocità ATV630, ATV650

Altivar Process Variatori di velocità ATV630, ATV650 Altivar Process EAV64310 05/2014 Altivar Process Variatori di velocità ATV630, ATV650 Manuale di installazione 05/2014 EAV64310.01 www.schneider-electric.com Questa documentazione contiene la descrizione

Dettagli

Bus di sistema. Bus di sistema

Bus di sistema. Bus di sistema Bus di sistema Permette la comunicazione (scambio di dati) tra i diversi dispositivi che costituiscono il calcolatore E costituito da un insieme di fili metallici che danno luogo ad un collegamento aperto

Dettagli

Uninterruptible Power Supply ERA LCD 0.65 ERA LCD 0.85 ERA LCD 1.1. Manuale utente

Uninterruptible Power Supply ERA LCD 0.65 ERA LCD 0.85 ERA LCD 1.1. Manuale utente Uninterruptible Power Supply ERA LCD 0.65 ERA LCD 0.85 ERA LCD 1.1 Manuale utente Indice Avvisi di Sicurezza... 2 1 Introduzione... 3 2 Caratteristiche Generali... 3 3 Ricevimento e Collocazione... 4

Dettagli

Centralina rivelazione e spegnimento

Centralina rivelazione e spegnimento Centralina rivelazione e spegnimento 3 zone rivelazione e 1 zona spegnimento Certificata CPD in accordo alle EN 12094-1:2003, 54-2 e 54-4 Manuale D uso 1 INTRODUZIONE 4 1.1 Scopo del manuale 4 1.2 Prima

Dettagli

Manuale di utilizzo centrale ST-V

Manuale di utilizzo centrale ST-V Accessori 1 Capitolo I : Introduzione 2 1.1 Funzioni 2 1.2 Pannello_ 5 1.3 I CON 5 Capitolo II : Installazione e connessione 6 2.1 Apertura della confezione 6 2.2 Installazione del pannello_ 6 2.3 Cablaggio

Dettagli

SCHEDA TECNICA GRUNDFOS MAGNA, UPE. Circolatori Serie 2000

SCHEDA TECNICA GRUNDFOS MAGNA, UPE. Circolatori Serie 2000 SCEDA TECNICA GRUNDFOS MAGNA, UPE Circolatori Serie Indice Dati relativi ai prodotti MAGNA e UPE 3 Gamma di utilizzo 3 Caratteristiche dei prodotti 3 Vantaggi 3 Applicazioni 3 Impianti di riscaldamento

Dettagli

Technical Support Bulletin No. 15 Problemi Strumentazione

Technical Support Bulletin No. 15 Problemi Strumentazione Technical Support Bulletin No. 15 Problemi Strumentazione Sommario! Introduzione! Risoluzione dei problemi di lettura/visualizzazione! Risoluzione dei problemi sugli ingressi digitali! Risoluzione di problemi

Dettagli

Specifiche tecniche standard MACROLogic per condizionatori con/senza batteria di riscaldamento

Specifiche tecniche standard MACROLogic per condizionatori con/senza batteria di riscaldamento Controllo Elettronico MACROLogic per Dat Air Manuale 201713A01 Emissione 10.99 Sostituisce --.-- Specifiche tecniche standard MACROLogic per condizionatori con/senza batteria di riscaldamento 1370 Controllo

Dettagli

MANUALE TECNICO 080406 E SMS

MANUALE TECNICO 080406 E SMS IT MANUALE TECNICO 080406 E SMS MANUALE DI INSTALLAZIONE ED USO INTRODUZIONE. Il combinatore E-SMS offre la possibilità di inviare sms programmabili a numeri telefonici preimpostati e di attivare uscite

Dettagli

5.5.2.2 Configurazione 111 controllo sensorless semplice con regolatore PI. 5.5.2.3 Configurazione 410 controllo sensorless a orientamento di campo

5.5.2.2 Configurazione 111 controllo sensorless semplice con regolatore PI. 5.5.2.3 Configurazione 410 controllo sensorless a orientamento di campo 5.5.2.2 Configurazione 111 controllo sensorless semplice con regolatore PI La configurazione 111 amplia la configurazione di controllo con un controllore PI per applicazioni specifiche tipiche di regolazione

Dettagli

DATA: 20/02/2014 DOC.MII11166 REV. 2.21 GUIDA APPLICATIVA PER L ANALIZZATORE DI INTERRUTTORI E MICRO-OHMMETRO MOD. CBA 1000

DATA: 20/02/2014 DOC.MII11166 REV. 2.21 GUIDA APPLICATIVA PER L ANALIZZATORE DI INTERRUTTORI E MICRO-OHMMETRO MOD. CBA 1000 DATA: 20/02/2014 DOC.MII11166 REV. 2.21 GUIDA APPLICATIVA PER L ANALIZZATORE DI INTERRUTTORI E MICRO-OHMMETRO MOD. CBA 1000 Doc. MII11166 Rev. 2.21 Pag. 2 di 138 REVISIONI SOMMARIO VISTO N PAGINE DATA

Dettagli

Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo norma CEI 0-16

Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo norma CEI 0-16 Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo norma CEI 0-16 Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo

Dettagli

GRUPPI REFRIGERANTI ALIMENTATI AD ACQUA CALDA

GRUPPI REFRIGERANTI ALIMENTATI AD ACQUA CALDA GRUPPI REFRIGERANTI ALIMENTATI AD ACQUA CALDA 1 Specifiche tecniche WFC-SC 10, 20 & 30 Ver. 03.04 SERIE WFC-SC. SEZIONE 1: SPECIFICHE TECNICHE 1 Indice Ver. 03.04 1. Informazioni generali Pagina 1.1 Designazione

Dettagli

CATALOGO 2010 MAS. Nuovi quadri ad uso medico

CATALOGO 2010 MAS. Nuovi quadri ad uso medico CATALOGO 2010 MAS Nuovi quadri ad uso medico INDICE NUOVI QUADRI PER LOCALI AD USO MEDICO 2 TUTTI I VANTAGGI DELLA GAMMA MAS 4 NUOVI SORVEGLIATORI E PANNELLI RIPETITORI 6 CATALOGO 8 INFORMAZIONI TECNICHE

Dettagli

Catalogo 2013. Contatori elettronici di energia EQ Meters Una soluzione per ogni esigenza

Catalogo 2013. Contatori elettronici di energia EQ Meters Una soluzione per ogni esigenza Catalogo 2013 Contatori elettronici di energia EQ Meters Una soluzione per ogni esigenza Contatori di energia EQ Meters Raggiungere l equilibrio perfetto I consumi di energia sono in aumento a livello

Dettagli

DEFENDER HYBRID. Sistema antintrusione ibrido wireless e filare. fracarro.com

DEFENDER HYBRID. Sistema antintrusione ibrido wireless e filare. fracarro.com DEFENDER HYBRID Sistema antintrusione ibrido wireless e filare Il sistema Un sistema completamente nuovo e flessibile Impianto filare o wireless? Da oggi Defender Hybrid Defender Hybrid rivoluziona il modo

Dettagli

CATALOGO. Soluzioni per la protezione della potenza di apparecchiature di rete e IT

CATALOGO. Soluzioni per la protezione della potenza di apparecchiature di rete e IT CATALOGO Soluzioni per la protezione della potenza di apparecchiature di rete e IT 0 0 Scelta della soluzione su misura per la protezione Tecnologie UPS VFD offline (Voltage and Frequency Dependent) Le

Dettagli

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata Giampiero Carboni Davide Travaglia David Board Rev 5058-CO900C Interfaccia operatore a livello di sito FactoryTalk

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

Nota di applicazione: impostazione della comunicazione

Nota di applicazione: impostazione della comunicazione Nota di applicazione: impostazione della comunicazione Questa nota di applicazione descrive come installare e impostare la comunicazione tra l'inverter e il server di monitoraggio SolarEdge. Questo documento

Dettagli

SOFTWARE QUADRISTICA UTILIZZATORI ENERGIE DISTRIBUZIONE

SOFTWARE QUADRISTICA UTILIZZATORI ENERGIE DISTRIBUZIONE Company Profile SOFTWARE UTILIZZATORI QUADRISTICA ENERGIE DISTRIBUZIONE IL VALORE DELL ENERGIA Il corpo umano ci ispira costantemente ad una continua ricerca dell impianto perfetto, partendo dall idea,

Dettagli

Protezione degli apparecchi utilizzatori Acti 9

Protezione degli apparecchi utilizzatori Acti 9 Protezione degli apparecchi utilizzatori Acti 9 Interruttori per protezione motore P5M 68 Ausiliari per interruttore P5M 70 Sezionatori-fusibili STI 7 Limitatori di sovratensione di Tipo PRF Master 7 Limitatori

Dettagli

3ODQW:DWFK 0DQXDOHG LQVWDOOD]LRQHHXVR

3ODQW:DWFK 0DQXDOHG LQVWDOOD]LRQHHXVR Ã Ã 3ODQW:DWFK 0DQXDOHG LQVWDOOD]LRQHHXVR 9RJOLDPRIDUYLULVSDUPLDUHWHPSRHGHQDUR 9LDVVLFXULDPRFKHODFRPSOHWDOHWWXUDGLTXHVWRPDQXDOHYLJDUDQWLUjXQD FRUUHWWDLQVWDOOD]LRQHHGXQVLFXURXWLOL]]RGHOSURGRWWRGHVFULWWR

Dettagli

Attivatore Telefonico GSM

Attivatore Telefonico GSM Part. U1991B - 10/09-01 PC Attivatore Telefonico GSM art. F462 Istruzioni d uso INFORMAZIONI PER LA SICUREZZA L'impiego dell'attivatore GSM art. F462 in componenti o sistemi per supporto vita non è consentito

Dettagli

SMART Più MANUALE UTENTE

SMART Più MANUALE UTENTE MANUALE UTENTE 01/2003 INDICE 1. INTRODUZIONE... 1 2. ARCHITETTURA DELLO STRUMENTO... 3 2.1 Linea seriale RS485. Rete fino a 31 analizzatori... 4 2.2 Linea seriale RS485. Rete con più di 31 analizzatori...

Dettagli

E-VISION Tempo. Timer luci a microprocessore. Manuale d uso e installazione

E-VISION Tempo. Timer luci a microprocessore. Manuale d uso e installazione E-VISION Tempo Timer luci a microprocessore Manuale d uso e installazione ELOS E-VISION - Tempo Controllo Luci Acquario a Microprocessore. 1. Semplice da programmare 2. Gestisce sia lampade a led sia lampade

Dettagli

SISTEMA DI CONTROLLO ACCESSI FUNZIONANTE SU RETE LonWorks (ANSI/EIA 709, EN 14908) E CONFORME ALLE DIRETTIVE LonMark DI INTEROPERABILITA.

SISTEMA DI CONTROLLO ACCESSI FUNZIONANTE SU RETE LonWorks (ANSI/EIA 709, EN 14908) E CONFORME ALLE DIRETTIVE LonMark DI INTEROPERABILITA. APICE s.r.l. SISTEMA DI CONTROLLO ACCESSI FUNZIONANTE SU RETE LonWorks (ANSI/EIA 709, EN 14908) E CONFORME ALLE DIRETTIVE LonMark DI INTEROPERABILITA. Descrizione del sistema Luglio 2006 SISTEMA DI CONTROLLO

Dettagli

Altre novità della nostra ampia gamma di strumenti!

Altre novità della nostra ampia gamma di strumenti! L innovazione ad un prezzo interessante Altre novità della nostra ampia gamma di strumenti! Exacta+Optech Labcenter SpA Via Bosco n.21 41030 San Prospero (MO) Italia Tel: 059-808101 Fax: 059-908556 Mail:

Dettagli

LA PIÙ COMPLETA, INNOVATIVA ED EFFICIENTE.

LA PIÙ COMPLETA, INNOVATIVA ED EFFICIENTE. LA PIÙ COMPLETA, INNOVATIVA ED EFFICIENTE. LA TUA CENTRALE D ALLARME. LA NOSTRA FILOSOFIA Leader nel settore dei sistemi di sicurezza e domotica, dal 1978 offre soluzioni tecnologiche all avanguardia.

Dettagli

SCHEDA TECNICA ONLINE. FLOWSIC100 Process DISPOSITIVI DI MISURA DEL FLUSSO DELLA MASSA

SCHEDA TECNICA ONLINE. FLOWSIC100 Process DISPOSITIVI DI MISURA DEL FLUSSO DELLA MASSA SCHE TECNIC ONLINE ISPOSITIVI I MISUR EL FLUSSO ELL MSS B C E F H I J K L M N O P Q R S T ISPOSITIVI I MISUR EL FLUSSO ELL MSS Informazioni per l'ordine FLUSSO VOLUMETRICO FFIBILE N PROCESSI Tipo ulteriori

Dettagli

Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa

Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa Indice Sistemi di citofonia e videocitofonia - Tecnologia e qualità... - Installazione più facile e rapida... 4 - I sistemi

Dettagli

XM100GSM SCHEDA GSM PER CENTRALI SERIE XM

XM100GSM SCHEDA GSM PER CENTRALI SERIE XM 1 Stato del combinatore direttamente sul display della Consolle XM Interrogazione credito residuo tramite SMS e inoltro SMS ricevuti Messaggi di allarme pre-registrati Completa integrazione con centrali

Dettagli

Manuale istruzioni. 01942 Comunicatore GSM-BUS

Manuale istruzioni. 01942 Comunicatore GSM-BUS Manuale istruzioni 01942 Comunicatore GSM-BUS Indice 1. Descrizione 2 2. Campo di applicazione 2 3. Contenuto della confezione 2 4. Vista frontale 3 5. Funzione dei tasti e led 4 6. Operazioni preliminari

Dettagli

MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM

MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM Barriera optoelettronica di misurazione LGM Misurare con intelligenza - nuove dei materiali in tutti i mercati La nuova Serie LGM di

Dettagli

Termometro Infrarossi ad Alte Temperature con Puntatore Laser

Termometro Infrarossi ad Alte Temperature con Puntatore Laser Manuale d Istruzioni Termometro Infrarossi ad Alte Temperature con Puntatore Laser MODELLO 42545 Introduzione Congratulazioni per aver acquistato il Termometro IR Modello 42545. Il 42545 può effettuare

Dettagli

Stazione Meteorologica PCE-FWS 20

Stazione Meteorologica PCE-FWS 20 www.pce-italia.it Istruzioni d uso Stazione Meteorologica PCE-FWS 20 1 Istruzioni d uso www.pce-italia.it Indice dei contenuti Titolo 1. Visione generale... 3 2. Contenuto della spedizione... 3 3. Informazione

Dettagli

CE 100-8. CENTRALE FILO E RADIO (48 bit) MANUALE DI INSTALLAZIONE (VERSIONE 6.31)

CE 100-8. CENTRALE FILO E RADIO (48 bit) MANUALE DI INSTALLAZIONE (VERSIONE 6.31) CE 100-8 CENTRALE FILO E RADIO (48 bit) MANUALE DI INSTALLAZIONE (VERSIONE 6.31) AVVERTENZE Si ricorda che l installazione del prodotto deve essere effettuata da personale Specializzato. L'installatore

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Manuale d Istruzioni. Extech EX820 Pinza Amperometrica 1000 A RMS con Termometro IR

Manuale d Istruzioni. Extech EX820 Pinza Amperometrica 1000 A RMS con Termometro IR Manuale d Istruzioni Extech EX820 Pinza Amperometrica 1000 A RMS con Termometro IR Introduzione Congratulazioni per aver acquistato la Pinza Amperometrica Extech EX820 da 1000 A RMS. Questo strumento misura

Dettagli

G722/... G723/... G723H/... G724/... G725/...

G722/... G723/... G723H/... G724/... G725/... F80/MC F80/MCB F80/MMR F80/SG F80/SGB F7FA0AP-0W0 F9H0AP-0W0 = Led indicazione di guasto per cortocircuito = Led Indicazione di guast o verso terra = Pulsante interfaccia utente = Indicazione sezionamento

Dettagli

TLZ 20 CONTROLLORE ELETTRONICO DIGITALE A MICROPROCESSORE PER UNITA REFRIGERANTI. ISTRUZIONI PER L'USO Vr. 01 (ITA) - cod.

TLZ 20 CONTROLLORE ELETTRONICO DIGITALE A MICROPROCESSORE PER UNITA REFRIGERANTI. ISTRUZIONI PER L'USO Vr. 01 (ITA) - cod. TLZ 20 CTROLLORE ELETTRICO DIGITALE A MICROPROCESSORE PER UNITA REFRIGERANTI ISTRUZII PER L'USO Vr. 0 (ITA) - cod.: ISTR 06280 TECNOLOGIC S.p.A. VIA INDIPENDENZA 6 27029 VIGEVANO (PV) ITALY TEL.: +39 038

Dettagli

Soluzioni multifunzionali, ideali per gestire ogni flusso di lavoro

Soluzioni multifunzionali, ideali per gestire ogni flusso di lavoro Soluzioni multifunzionali, ideali per gestire ogni flusso di lavoro Sistemi digitali per l ufficio sempre più efficienti e facili da usare Ottenere massima efficienza ed elevata professionalità, pur mantenendo

Dettagli

Guida rapida all uso di ECM Titanium

Guida rapida all uso di ECM Titanium Guida rapida all uso di ECM Titanium Introduzione Questa guida contiene una spiegazione semplificata del funzionamento del software per Chiputilizzare al meglio il Tuning ECM Titanium ed include tutte

Dettagli

ALPHA MED Quadri per applicazioni medicali

ALPHA MED Quadri per applicazioni medicali ALPHA MED Quadri per applicazioni medicali /2 Introduzione /5 Norme di riferimento e interruttori magnetotermici /6 Trasformatore d isolamento e di sicurezza / Controllore d isolamento e pannelli di controllo

Dettagli

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Istruzioni sull aggiornamento per i modelli di navigazione: AVIC-F40BT, AVIC-F940BT, AVIC-F840BT e AVIC-F8430BT

Dettagli

UPS Communicator. UPS Communicator - Manuale Italiano Release 1.16 1

UPS Communicator. UPS Communicator - Manuale Italiano Release 1.16 1 UPS Communicator 1 Licenza d uso L'uso del SOFTWARE prodotto da Legrand (il PRODUTTORE) è gratuito. Procedendo di spontanea volontà all'installazione l UTENTE (persona fisica o giuridica) accetta i rischi

Dettagli

Aladino Vision, il nuovo concetto di cordless

Aladino Vision, il nuovo concetto di cordless Gentile Cliente, Ti ringraziamo per aver scelto Aladino Vision. Aladino Vision è unico, essenziale, elegante e definisce un nuovo concetto per la telefonia cordless assegnando un ruolo attivo alla stazione

Dettagli

Configurazioni Mobile Connect

Configurazioni Mobile Connect Mailconnect Mail.2 L EVOLUZIONE DELLA POSTA ELETTRONICA Configurazioni Mobile Connect iphone MOBILE CONNECT CONFIGURAZIONE MOBILE CONNECT PER IPHONE CONFIGURAZIONE IMAP PER IPHONE RUBRICA CONTATTI E IPHONE

Dettagli

FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali

FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali Sistemi di Rivelazione Incendio FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali Per il collegamento a centrali di rivelazione incendio

Dettagli

MODBUS-RTU per. Specifiche protocollo di comunicazione MODBUS-RTU per controllo in rete dispositivi serie. Expert NANO 2ZN

MODBUS-RTU per. Specifiche protocollo di comunicazione MODBUS-RTU per controllo in rete dispositivi serie. Expert NANO 2ZN per Expert NANO 2ZN Specifiche protocollo di comunicazione MODBUS-RTU per controllo in rete dispositivi serie Expert NANO 2ZN Nome documento: MODBUS-RTU_NANO_2ZN_01-12_ITA Software installato: NANO_2ZN.hex

Dettagli

SEGNI GRAFICI PER SCHEMI

SEGNI GRAFICI PER SCHEMI Corrente e Tensioni Corrente continua Trasformatore a due avvolgimenti con schermo trasformatore di isolamento CEI 14-6 Trasformatore di sicurezza CEI 14-6 Polarità positiva e negativa Convertitori di

Dettagli

REGOLE TECNICHE PER LA CONNESSIONE DI IMPIANTI DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA

REGOLE TECNICHE PER LA CONNESSIONE DI IMPIANTI DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA RTC REGOLE TECNICHE PER LA CONNESSIONE DI IMPIANTI DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA ALLA RETE DI DISTRIBUZIONE IN BASSA TENSIONE DELL AZIENDA PUBBLISERVIZI BRUNICO INDICE 1. Scopo 3 2. Campo di applicazione

Dettagli

AUDIOSCOPE Mod. 2813-E - Guida all'uso. Rel. 1.0 DESCRIZIONE GENERALE.

AUDIOSCOPE Mod. 2813-E - Guida all'uso. Rel. 1.0 DESCRIZIONE GENERALE. 1 DESCRIZIONE GENERALE. DESCRIZIONE GENERALE. L'analizzatore di spettro Mod. 2813-E consente la visualizzazione, in ampiezza e frequenza, di segnali musicali di frequenza compresa tra 20Hz. e 20KHz. in

Dettagli

Galaxy Dimension. Manuale di installazione. Honeywell Security

Galaxy Dimension. Manuale di installazione. Honeywell Security Galaxy Dimension Manuale di installazione Honeywell Security Sommario Sommario INTRODUZIONE... 1-1 Varianti disponibili... 1-1 SEZIONE 1: CONFIGURAZIONE RAPIDA... 1-3 SEZIONE 2: ARCHITETTURA DI SISTEMA...

Dettagli

Istruzioni per l uso. GEOHM 5 Misuratore di Terra 3-349-418-10 1/6.09

Istruzioni per l uso. GEOHM 5 Misuratore di Terra 3-349-418-10 1/6.09 Istruzioni per l uso GEOHM 5 Misuratore di Terra 3-349-418-10 1/6.09 Significato dei simboli sullo strumento Isolamento continuo doppio o rinforzato Segnalazione di un pericolo, (Attenzione, consultare

Dettagli

Trattamento aria Regolatore di pressione proporzionale. Serie 1700

Trattamento aria Regolatore di pressione proporzionale. Serie 1700 Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria +24VDC VDC OUTPUT MICROPROCESS. E P IN EXH OUT Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria 7 Trattamento

Dettagli

domaqua m Ogni goccia conta! domaqua m - contatori sopraintonaco

domaqua m Ogni goccia conta! domaqua m - contatori sopraintonaco domaqua m Ogni goccia conta! domaqua m - contatori sopraintonaco domaqua m - contatori sopraintonaco domaqua m ista rappresenta l'alternativa economica per molte possibilità applicative. Essendo un contatore

Dettagli

Manuale istruzioni. 01913 Cronotermostato GSM. CLIMAPHONE

Manuale istruzioni. 01913 Cronotermostato GSM. CLIMAPHONE Manuale istruzioni 01913 Cronotermostato GSM. CLIMAPHONE Spazio riservato per annotare le tre cifre del PIN dell'eventuale password di protezione. Indice Principali operazioni a cura dell'utente............................................

Dettagli

UTC Fire & Security Italia

UTC Fire & Security Italia UTC Fire & Security Italia Corso tecnico V1.6 Sistema Advisor Advanced Versione Fw di riferimento 019.019.085 Obbiettivi del corso Questo corso Vi illustrerà la nuova centrale intrusione Advisor Advanced.

Dettagli

INDUSTRY PROCESS AND AUTOMATION SOLUTIONS. Lo strumento universale per la messa in esercizio e la diagnosi

INDUSTRY PROCESS AND AUTOMATION SOLUTIONS. Lo strumento universale per la messa in esercizio e la diagnosi Con Vplus, BONFIGLIOLI VECTRON offre uno strumento per la messa in esercizio, la parametrizzazione, il comando e la manutenzione. VPlus consente di generare, documentare e salvare le impostazioni dei parametri.

Dettagli

HM 10 16 25 Hybrid Meter. Smart metering commerciale Smart Gas Meter 2004/22/EC (MID)

HM 10 16 25 Hybrid Meter. Smart metering commerciale Smart Gas Meter 2004/22/EC (MID) HM 10 16 25 Hybrid Meter Smart metering commerciale Smart Gas Meter 2004/22/EC (MID) SMART GAS METER HM series G10 G16 G25 HyMeter è un contatore per uso commerciale a tecnologia ibrida. Combina le caratteristiche

Dettagli

Pollicino Tracking F12 MANUALE UTENTE. 1. F12 Caratteristiche

Pollicino Tracking F12 MANUALE UTENTE. 1. F12 Caratteristiche F12 MANUALE UTENTE 1. F12 Caratteristiche Progettato per sopravvivere in condizioni difficili, fornendo regolari ed accurate registrazioni di posizione sfruttando un GPS all avanguardia sulla rete cellulare,

Dettagli

AMICO CI SENTO. Manuale di istruzioni - Italiano

AMICO CI SENTO. Manuale di istruzioni - Italiano AMICO CI SENTO Manuale di istruzioni - Italiano 1. Per iniziare 1.1 Batteria 1.1.1 Installare la batteria Rimuovere il coperchio della batteria. Allineare i contatti dorati della batteria con i relativi

Dettagli