Scheda di controllo a microprocessore altamente configurabile progettata per gestire un ampia gamma di applicazioni speciali e complesse, inclusi

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Scheda di controllo a microprocessore altamente configurabile progettata per gestire un ampia gamma di applicazioni speciali e complesse, inclusi"

Transcript

1 Scheda di controllo a microprocessore altamente configurabile progettata per gestire un ampia gamma di applicazioni speciali e complesse, inclusi sistemi di Cogenerazione Fino a 24 Gruppi elettrogeni connessi in parallelo (funzionamento in Isola) Gestione di più gruppi elettrogeni in parallelo con la rete elettrica Ripartitore, Sincronizzatore e Regolazione della Potenza reattiva, tutto incluso Funzioni PLC integrate con Blocchi PID Uscite digitali UP/DOWN per regolare la velocità e la tensione Gestione dell interruttore di Gruppo e dell interruttore di Rete Misura a vero valore efficace delle tensioni e correnti del generatore e di rete. Disponibile la lettura della quarta corrente per realizzare la protezione differenziale indiretta (51N) Misura della Potenza attiva, reattiva ed apparente Misura della Frequenza e della Potenza in ingresso rete 20 Ingressi digitali isolati con ampia possibilità di espansione 16 Uscite digitali isolate + 2 Fisse con ampia possibilità di espansione Porte di comunicazione (RS232, RS485 isolata, RJ45, Ethernet TCP/IP, USB) Ampio display grafico. Display TFT a colori per la DST4602Evolution Orologio e Registrazione degli eventi Sistemi di controllo remoti Certificazione KEMA Guide line BDEW (DE)

2 DST4602 & DST4602 Evolution sono schede di controllo altamente configurabili nate per gestire gruppi elettrogeni anche in applicazioni complesse come sistemi di parallelo in isola e/o parallelo con la rete elettrica In dettaglio, è possibile connettere fino a 24 gruppi elettrogeni sullo stesso bus (funzionamento in isola), sia gestire gruppi elettrogeni connessi in parallelo con la rete elettrica. Sulla base dell elevata configurabilità della scheda, raggiunta grazie all integrazione delle funzioni PLC, DST4602 & DST4602 Evolution possono essere utilizzate per gestire impianti complessi come le centrali di cogenerazione composte da cogeneratori a Gas, Diesel, Dualfuel e Biofuel. Le DST4602 & DST4602 Evolution inglobano in un unico dispositivo il ripartitore di carico, sincronizzazione e la possibilità di regolare la potenza reattiva. La scheda si interfaccia direttamente con una vasta gamma di motori con protocollo CAN J1939 (Volvo Penta, Scania, Perkins, MTU, Deutz, Cummins, John Deere, Caterpillar e altri). Può essere comunque utilizzata con i motori tradizionali a sensori. La DST4602 può essere utilizzata con diverse schede di controllo SICES come GC500, GC500 Plus, DST4601/PX e MC100. In caso di più gruppi elettrogeni funzionanti in parallelo con la rete in cui è anche richiesta la sincronizzazione di rientro rete, la DST4602 può essere interfacciata con un controllore comune di gestione chiamato MC100. In tal modo si evita una seconda interruzione per la sincronizzazione di passaggio al fine di una specifica gestione dell interruttore di rete. I parametri impostabili dalla scheda consentono l'utilizzo di questo dispositivo in impianti speciali dove è richiesto un alto livello di customizzazione. I parametri sono programmati utilizzando il software gratuito (BoardPrg), scaricabile dal sito web Sices. È comunque possibile impostare i valori desiderati direttamente dalla tastiera del dispositivo. Disponibile sempre in forma gratuita il software PLC Editor per l impostazione di logiche PLC. La DST4602 dispone di un ampio display grafico, rappresentando quindi un'interfaccia user-friendly molto utile per un'immediata visualizzazione delle misure e degli allarmi del gruppo elettrogeno. La DST4602 Evolution possiede un display a colori 7 con tecnologia TFT. Gli eventi e i registri sono accessibili dal pannello frontale dove è collocato il display. DST4602 & DST4602 Evolution supporta diversi dispositivi di comunicazione per il controllo locale o remoto. Disponibile il software di telegestione SicesSupervisor e SI.MO.NE. Inoltre, nel caso di impianti complessi come stazioni Oil&Gas, le protezioni al loro interno possono essere aumentate con l utilizzo di un relè di protezione chiamato D-PRO. La selezione della modalità di funzionamento è disponibile in 2 versioni: Selettore a chiave Pulsanti Pulsanti START e STOP motore. ACK/MODE (tacitazione allarme e altre funzioni). GCB e MCB per comando commutazione. Regolazione contrasto LCD. Quattro pulsanti di navigazione. Tasti EXIT, ENTER, SHIFT.

3 RESET: l avviamento motore è inibito, il carico è forzato sulla rete. Se il motore è funzionante e il selettore a chiave è nato su OFF/RESET la sequenza di shutdown del motore è attivata. Gli allarmi sono resettati. Tutti i parametri possono essere modificati tramite PROGRAM. PROGRAM: permette di modificare i parametri di configurazione della scheda. L accesso alla programmazione può essere controllato per mezzo di password a 4 livelli. Alcuni parametri possono essere modificati anche con motore avviato. MAN: avviamento e arresto manuale del motore. Le protezioni generatore e motore sono comunque attive. Il comando di avviamento è automaticamente disabilitato al rilevamento del motore avviato. I tasti MCB e GCB sono abilitati quando il generatore è in finestra operativa. La loro funzionalità dipende dalle modalità selezionate. La sincronizzazione manuale può essere effettuata facilmente per mezzo delle funzioni integrate. AUTO: la scheda può essere impostata per gestire impianti di tipologia diversa: Single Prime Mover, Stand-by, Stand-by e Short Time Parallel, Single Parallel to Mains, Multiple Prime Mover, Multiple Parallel to Mains. TEST: avviamento automatico per prova generatore. La prova può essere effettuata a vuoto, a carico o in parallelo. In caso di mancanza rete (in applicazioni di stand-by), la scheda commuta nella modalità AUTO. Applicazioni di parallelo: le applicazioni di parallelo rete sono gestite dal regolatore interno. Rampe di carico e scarico sono effettuate automaticamente. Le applicazioni di parallelo tra gruppi sono realizzate per mezzo dell interfaccia CAN per lo scambio dell informazioni relative alla ripartizione di carico. Fino a 24 generatori possono essere connessi in parallelo. La sincronizzazione è realizzata grazie ad un sincronizzatore interno digitale grazie al quale è possibile evitare l'impego di costosi moduli aggiuntivi ed esterni. Tensioni generatore: L1-N, L2-N, L3-N, L1-L2, L2-L3, L3-L1 Misure a vero valore efficace. Massima tensione Lx-N < 300Vac cat. IV Tensione impulsiva = 6kV 1.2/50 us Tensione max. misurabile = V (con trasformatori esterni di misura). Correnti generatore: L1, L2, L3, N (*) Misure a vero valore efficace. Max. corrente nominale: 5Aac Sovraccarico misurabile: 4 x 5Aac (sinusoidale). Trasformatori interni. Corrente nominale massima = 6000A (con trasformatori esterni di misura). (*) Corrente di Neutro generatore in alternativa alla corrente della protezione differenziale o per utilizzo misura potenza di Rete. Tensione di rete: L1-N, L2-N, L3-N, L1-L2, L2-L3, L3-L1 Misure a vero valore efficace. Massima tensione Lx-N < 300Vac cat. IV Tensione max. misurabile = V (con trasformatori esterni di misura). Frequenza generatore e rete: Risoluzione = 0.1 Hz. Precisione = ± 50ppm, ±35ppm/ C (tipico) Tensione di batteria: Risoluzione = 0.1V Tipi sensori pressione olio: Curva programmabile in funzione dei sensori disponibili Tipo sensori temperature refrigerante: Curva programmabile in funzione dei sensori disponibili Livello combustibile: Curva programmabile in funzione dei sensori disponibili. Max. 400ohm Misura velocità motore: Da pick-up. Numero denti configurabile. Lo stesso ingresso può essere utilizzato per il segnale W. Potenza attiva Potenza reattiva Potenza apparente Fattore di potenza: totali e per singola fase Contatore di energia attiva e reattiva Contaore e contavviamenti Sovravelocità (12) Alta temperatura acqua motore (48) Bassa pressione Olio Livello combustibile da ON/OFF e da analogica (allarme e blocco) Rottura cinghia Massima potenza Mancato avviamento Sottofrequenza (81U) Sovrafrequenza (81O) Sottotensione (27) Sovratensione (59) Inversione di energia (32) Perdita di eccitazione (Reverse reactive 32RQ) Sovracorrente in funzione del tempo (51) Controllo sincronismo (25) Sovracorrente istantanea (50) Sequenza fasi (47) Sbilanciamento correnti e tensione (46/47) Protezione di terra (51N o 51GN) in alternativa alla misura di neutro (64) Sequenza negativa (I2) Protezione di fase di massima corrente temporizzata a ritenuta di tensione (51V) Per le applicazioni di parallelo con la Rete, sono previste le seguenti protezioni: 81R ROCOF Vector shift Sottotensione (27) Sovratensione (59) Sottofrequenza (81U) Sovrafrequenza (81O)

4 Nuova funzione disponibile per la configurazione automatica della potenza in uscita sul valore della frequenza di rete. Questa funzionalità permette di mantenere le condizioni di sicurezza del gruppo elettrogeno in caso di calo della frequenza di rete sotto i valori accettabili per il gruppo elettrogeno. N.1 Porta seriale RS232, con protocollo MODBUS RTU N.1 Porta seriale RS232 o RS485 isolata con protocollo MODBUS RTU N.1 Porta USB disponibile per aggiornamenti firmware N.1 Predisposizione per interfaccia Ethernet TCP/IP Conformità alla normativa tedesca BDEW che regola la connessione di impianti alla media e alta tensione. Rispondendo alla guida tecnica tedesca è stato introdotto il calcolo della corrente di sequenza positiva I1 al calcolo della corrente di sequenza negativa I2, già presente. Calcolo in tempo reale della potenza attiva, reattiva e del cosfi del generatore sulle singole fasi. 27T - Protezione di bassa tensione tempo-dipendente (BDEW) 27Q - Protezione di bassa tensione con reattiva direzionale (BDEW). Certificazione KEMA Orologio e calendario Ore, minuti, secondi, giorni, mesi, anni (anno bisestile), giorno della settimana. Per un lungo mantenimento degli storici archiviati è disponibile, già nella versione standard, una batteria al Litio ricaricabile. Operatività generatore condizionabile in base a orario e giorno della settimana. Prova periodica impostabile per orario e giorno della settimana. Data e ora possono essere modificati da remoto. Registrazione trend veloci e lenti Fino a un max. di 860 record (in funzione della configurazione prescelta). Registrazione eventi Fino a un max. di 860 eventi Pompa combustibile La scheda gestisce la pompa combustibile per mezzo di un relé esterno di potenza e 5 segnali digitali di controllo o utilizzando la misura analogica (i componenti esterni non sono compresi). Funzionamento manuale e automatico. Scadenza manutenzione La scheda può emettere allarme o preallarme alla scadenza dopo il numero di ore programmato. Preallarme temperature scheda La scheda segnala un preallarme se la temperature interna supera una soglia predeterminata. Blocco generatore Il generatore può essere bloccato da remoto. Lo sblocco richiede l inserimento della password. Sirena allarme La scheda è dotata di avvisatore acustico interno. Gestione diretta modem PSTN e GSM Chiamata dati su evento È disponibile in opzione: IEC Converter (NEW) Convertitore esterno RS232/485/USB Modem GSM REWIND - Modulo di interfaccia per sistema di telegestione SI.MO.NE via GPRS/GSM e GPS. DANCE - Modulo di interfaccia per sistema di telegestione SI.MO.NE via Ethernet con protocollo Modbus TCP/RTU. Opzione Ethernet inseribile direttamente nella scheda Software di supervisione SicesSupervisor e SI.MO.NE disponibili per Windows Possibilità di interfacciarsi con un sistema di supervisione personalizzato tipo SCADA. Interfaccia CAN secondo il protocollo SAE J1939 e Protocollo secondo specifiche MTU per MDEC Modalità automatica per comandare l avviamento e l arresto dei gruppi elettrogeni in base al carico. Disponibili varie modalità di gestione: Gestione manuale con impostazione manuale del GE Pilota. Rotazione ad orario predefinito con assegnazione automatica del GE Pilota secondo un orario giornaliero. Rotazione ad intervalli di tempo impostabili. Selezione automatica dei gruppi elettrogeni di potenza più coerente alla richiesta di carico (NEW) (*) Definizione automatica del gruppo/i da mantenere in moto così da avere minor numero di macchine in erogazione (NEW) (*) (*) Funzione disponibile per un massimo di 5 Gruppi elettrogeni in parallelo tra loro.

5 Ripartizione del carico: La ripartizione del carico è effettuata nelle applicazioni di parallelo tra più generatori. La DST4602 agisce sul regolatore di velocità facendo sì che i gruppi elettrogeni eroghino la stessa potenza percentuale. Modulazione di potenza: La regolazione di potenza è consentita da regolatore interno. Per i motori elettronici è disponibile una linea CAN per il controllo della velocità, per quelli tradizionali è comunque integrata un apposita interfaccia analogica. Regolazione potenza reattiva La DST4602 agisce direttamente sul regolatore di tensione al fine di minimizzare o ripartire la potenza reattiva. La DST4602 è un dispositivo multilingua: Le lingue selezionabili sono: Italiano, Inglese, Francese, Tedesco, Spagnolo e Russo. 20 Ingressi digitali programmabili 3 Ingressi analogici per strumenti motore 3 Ingressi analogici aggiuntivi disponibili 8 Uscite programmabili e protette 6 Uscite programmabili con relé 2 Relè in scambio per la gestione degli interruttori MCB e GCB centralizzati, ecc ). Grazie a questo sistema i gruppi elettrogeni sono avviati, sincronizzati e disponibili per alimentare le utenze privilegiate in pochi secondi dal rilevamento della mancanza rete. Come? In caso di mancanza rete, il quadro di controllo Sices ottiene un segnale dall ATS esistente in modo da fare avviare gruppi elettrogeni in isola. La nuova logica di funzionamento integrata nella DST4602 controlla lo stato dei gruppi elettrogeni, verificando quali sono pronti e disponibili a partire e a prendere il carico. I gruppi elettrogeni iniziano a funzionare tutti insieme con i relativi interruttori già chiusi. Attraverso un sicuro ed adeguato controllo della rampa di velocità e dello stato di eccitazione, i gruppi elettrogeni vengono portati immediatamente a condizioni nominali. Tutti i gruppi elettrogeni sono quindi pronti e in parallelo in 9-15 secondi al massimo (in base al tipo di motori e alternatori). Se uno o più gruppi elettrogeni non inizia a funzionare al primo avvio, la logica di controllo apre il relativo interruttore dell alternatore. Gli altri gruppi possono invece procedere con le operazioni di avvio veloce. Il gruppo elettrogeno che ha raggiunto le condizioni nominali con un ritardo, può inserirsi successivamente svolgendo le normali operazioni di sincronizzazione. Fino a 10 DITEL con CPU / 20 DITEL senza CPU per un max di 160 Ingressi digitali programmabili e 160 Uscite digitali programmabili, tutti isolati. Fino a 16 DITHERM/DIGRIN per acquisire le misure analogiche da termocoppia e/o termoresistenza (PT100), per un massimo di 48 Misure analogiche aggiuntive. Fino a 16 DIVIT per acquisire le misure analogiche di tensione e/o corrente (0..10mA, 0..20mA, 0..5V, 0..10V), per un massimo di 64 Ingressi analogici aggiuntivi. Fino a 8 DANAOUT per l aggiunta di max 32 uscite analogiche isolate (0..10mA, 0..20mA, 0..5V, 0..10V). Tensione di alimentazione: 8 33 Vdc Consumo: tipicamente meno di 7W (+5W per lampada display). Frequenza nominale generatore: 50 o 60 Hz Ingressi digitali: opto isolati Uscite statiche: 25 C, 50 C, 20 Apk. Uscite relé: 10A nominali (solo per connettore J ) Relé ausiliari: 1A 30V Peso: 1,6 Kg Dimensioni totale: 260(L) x 202(H) x 78,6(P) mm Dimensioni del display 125(L) x 72(H) mm Dimensioni cava montaggio: 240(L) x 172(H) mm Modalità di montaggio: tramite prigionieri Grado di protezione: IP54 (solo pannello frontale con cappuccio di protezione chiave e guarnizione) EMC: conforme a EN Sicurezza: costruito in conformità a EN La DST4602 Evolution è dotata di doppio processore per una risposta più efficace: un processore è destinato alle misure e alle sequenze di funzionamento. L altro all interfaccia umana (display) e alla gestione dei led e dei pulsanti. Innovativa sequenza automatizzata implementata nelle funzioni della scheda di controllo DST4602 grazie alla quale è possibile realizzare la rapida sincronizzazione e messa in parallelo di più gruppi elettrogeni costituenti la centrale di emergenza in un tempo compreso tra i 9 e 15 secondi al massimo (in funzione delle caratteristiche dei GE). Questo sistema detto Parallelo Veloce rappresenta un efficiente soluzione di controllo per quei contesti sensibili in cui la mancanza rete, anche per soli pochi secondi, causerebbe notevoli problemi per la sicurezza o comportare ingenti danni per alcuni particolari processi produttivi (banche, ospedali, sistemi informatici Disponibile a richiesta, versione tropicalizzata per condizioni ambientali sfavorevoli. Display: DST4602: 240x128 Pixel - LCD: transflettivo con retroilluminazione a LED Temperatura operativa: da -25 C a 70 C Temperatura di stoccaggio: fino a 30 C e max. 80 C DST4602 Evolution : 800x450 Pixel - TFT, 7 a colori Temperatura operativa: da -20 C a 70 C Temperatura di stoccaggio: fino a 30 C e max. 80 C

6 DST4602 & DST4602 Evolution - VERSIONE SPLIT: Display + Unità di controllo In aggiunta, è possibile scegliere tra la versione con Selettore a chiave e con i Pulsanti per la selezione della Modalità. A sinistra: Interfaccia utente con display montato sulla porta del quadro di controllo. A destra: Cassetta / Unità di controllo montata all interno del quadro di controllo. In base al tipo di impianto, DST4602 & DST4602 Evolution sono disponibili in due versioni, che si distinguono dal diagramma unifilare nella parte frontale: DST4602 & DST4602 Evolution Per gli impianti in cui è necessario controllare il MCB (Interruttore di rete) ed è presente un gruppo elettrogeno in sincro/parallelo con la rete (SPtM) DST4602/P & DST4602P Evolution Per gli impianti in cui la scheda di controllo di gruppo NON gestisce direttamente il MCB (Interruttore di rete) SELEZIONE DELLA MODALITÀ: con selettore a chiave o pulsanti

7 REV.06 MODULI DI ESPANSIONE E ACCESSORI Porte seriali: USB CAN0 CANBUS SAE J1939/MTU 1 x RS232 1 x RS485 1 x RJ45 FINO A 24 GRUPPI ELETTROGENI COLLEGATI SULLO STESSO BUS CAN1 CAN1 CAN1 EXBUS MAX 20 DITEL (*) MAX 16 DIGRIN/DITHERM MAX 8 DANOUT (**) (*) Max. 160 Entrate/Uscite Digitali Aggiuntive (**) Max. 32 Uscite Analogiche Aggiuntive PC locale collegabile alla scheda via USB per l aggiornamento del firmware del controllore USANDO LE PORTE SERIALI DISPONIBILI È POSSIBILE COLLEGARE I SEGUENTI DISPOSITIVI: SICES SUPERVISOR DST4602 Remote MODEM GSM ROUTER GSM REWIND / DANCE per GPRS/GSM o Interfaccia ETHERNET ANALOGUE MODEM PC

8 - DST4602 Compact (MASTER) DST4602 Compact (BACK-UP) In contesti particolarmente sensibili, è necessario poter assicurare un elevata sicurezza anche per quanto riguarda il sistema di controllo che gestisce il gruppo elettrogeno. Nello specifico, è possibile ottenere un sistema di controllo ridondato, avendo una scheda master detta Master unit, la quale controlla lo start/stop e gli eventuali allarmi riferiti al motore e al generatore. Vi è inoltre in abbinamento una scheda di scorta, meglio detta Back-up unit. La scheda Master è dotata di un sistema di autodiagnosi (watch dog) in grado di rilevare eventuali guasti avvenuti nella centralina primaria. Dopo un tempo impostabile riferito alla perdita di comunicazione, la scheda di Back-up si accende automaticamente, prendendo in carico le varie funzioni e logiche precedentemente eseguite dalla scheda Master. Quando la scheda Master è in funzione, la scheda di Back-up è spenta e viceversa. In questo modo è evitato il rischio che sia dato un comando sbagliato tra le due schede di controllo. La ridondanza offerta con questo sistema è quindi detta a caldo o warm redundancy, in quanto passano 6-7 secondi da quando la scheda di Back-up viene attivata. È possibile configurare la ridondanza del Sistema di controllo come segue: Per ogni gruppo elettrogeno: a) 2 x DST4602 compact b) 2 x DST4602 SCM + N.1 DST4602 HMI (display). In questo caso si ha un display comune (DST4602 HMI) e il back up è realizzato sulle due centraline DST4602 SCM. DST4602 SCM (MASTER) DST4602 Evolution - HMI DST4602 SCM (BACK-UP)

9 Remote Per ogni DST4602 locale & DST4602 Evolution, è possibile aggiungere una o più schede di controllo DST4602 remote, chiamate DST4602 Remote. Questa soluzione è consigliata nel caso di una sala di controllo in cui è richiesta una supervisione del gruppo elettrogeno da una posizione remota. Grazie a questa scheda di controllo, si possono visualizzare le misure, i parametri e gli stati della DST4602 locale, così come se l Operatore si trovasse di fronte alla scheda di controllo locale. Connessione tra DST4602 / DST4602 Evolution e DST4602 Remote : Via RS485 Modbus RTU (max 800m) Via Ethernet TCP/IP (max distanza 100m senza hub). In questo caso, è possibile collegare più DST4602/RC a una sola scheda di controllo locale. Display grafico: DST4602 Remote è dotata di un efficiente display grafico a colori TFT 7-800x480 pixel. Comandi: Selettore a chiave: COMMAND DISABLED - COMMAND ENABLED - REMOTE RESET: Command disabled: nessuna operazione è consentita Command enabled: tutte le operazioni sono consentite Remote reset: reset di allarmi/arresto Per aumentare la sicurezza del sistema, è possibile configurare una password sulla scheda di controllo locale e sulla relativa scheda di controllo remota. In questo modo, è possibile abilitare il comando a distanza.

10 Ethernet / RS485 Ethernet / RS485 Ethernet / RS485 Ethernet / RS485 REMOTE START: REMOTE STOP: GCB: MCB: Pulsante utilizzato per avviare il gruppo elettrogeno da remoto. L avvio viene abilitato se il selettore a chiave si trova in modalità AUTO. Pulsante utilizzato per fermare il gruppo elettrogeno da remoto. Se il gruppo elettrogeno è stato avviato dalla DST4602/RC, premendo REMOTE STOP il gruppo elettrogeno si ferma concludendo le operazioni di raffreddamento. Se il gruppo elettrogeno è stato avviato dalla DST4602 locale, premendo REMOTE STOP il gruppo elettrogeno si ferma immediatamente senza alcuna operazione di raffreddamento. Pulsante utilizzato per l apertura/chiusura manuale del interruttore di gruppo. Disabilitato. DST4602 Remote è dotata di un uscita configurabile. Quest uscita può essere utilizzata per collegare una sirena esterna o per configurare una mancata comunicazione come watch dog. Sala di controllo remota

11 In aggiunta o in alternativa al display delle DST4602 & DST4602 Evolution, è possibile prevedere N.1 Display touch a colori chiamato D-MONITOR. Il display permette la visualizzazione di tutte le misure e stati dell impianto. Inoltre, in caso di impianti di cogenerazione, è possibile personalizzare la grafica, mostrando la struttura termica del circuito. DST4602 & DST4602 Evolution si interfacciano al D-MONITOR via RS485 o via Ethernet Modbus TCP/IP. Sono disponibili diverse misure: ,1 15,6 Disponibili misure aggiuntive su richiesta. -

12 MOSE - VENEZIA Quadri elettrici speciali per la gestione di Gruppi elettrogeni, volti all alimentazione di compressori presenti sull impianto in caso di mancanza della rete elettrica. PIATTAFORMA ROSETTI Quadri elettrici di controllo per gruppi elettrogeni di emergenza presenti sulla piattaforma. OSPEDALE di UDINE - Quadro elettrico di controllo per la gestione di 3 Gruppi elettrogeni funzionanti in parallelo tra loro ed in servizio di emergenza alla rete elettrica

13 Impianto di Cogenerazione Quadro elettrico di controllo e gestione per un cogeneratore con motore MAN a Biogas. Quadri elettrici di controllo per Gruppi elettrogeni destinati al noleggio aventi la possibilità di funzionare a tensioni e frequenze diverse OSPEDALE S. Bortolo - VICENZA: Quadro elettrico di controllo per la gestione di un cogeneratore a gas da 1584kW e della parte termica

14 RABIGH II (Arabia Saudita) Raffineria petrolifera Impianto di emergenza installato a Rabigh II, società Petrolchimica e di Raffinazione con sede in Arabia Saudita. Terzo Valico Ferroviario dei Giovi - Linea Ac/Av Milano-Genova Impianto di produzione composto da 7 Gruppi Elettrogeni da 800kVA + 2 Gruppi Elettrogeni da 410kVA

15 Dimensioni: DST Versione SPLIT

16 Dimensioni: DST4602 Evolution - Versione SPLIT

17 Dimensioni: DST4602 & DST4602 Evolution - Versione COMPACT

18 Dimensioni: DST4602 Remote

19

20 - -

Scheda di controllo a microprocessore altamente configurabile progettata per gestire un ampia gamma di applicazioni speciali e complesse, inclusi

Scheda di controllo a microprocessore altamente configurabile progettata per gestire un ampia gamma di applicazioni speciali e complesse, inclusi Scheda di controllo a microprocessore altamente configurabile progettata per gestire un ampia gamma di applicazioni speciali e complesse, inclusi sistemi di Cogenerazione Fino a 24 Gruppi elettrogeni connessi

Dettagli

GC400 Mains La soluzione ideale per applicazioni SSTP, dove è richiesto il parallelo di

GC400 Mains La soluzione ideale per applicazioni SSTP, dove è richiesto il parallelo di GC400 Scheda di controllo per centrali di produzione o emergenza composte da gruppi elettrogeni funzionanti in parallelo tra loro in applicazioni MPM e MSB. GC400 Mains La soluzione ideale per applicazioni

Dettagli

centrale di emergenza o di produzione composta da 2, 3, 4 o più gruppi elettrogeni funzionanti in parallelo tra loro.

centrale di emergenza o di produzione composta da 2, 3, 4 o più gruppi elettrogeni funzionanti in parallelo tra loro. Questo tipo di quadro elettrico è studiato per gestire una centrale di emergenza o di produzione composta da 2, 3, 4 o più gruppi elettrogeni funzionanti in parallelo tra loro. Nel caso di impianti di

Dettagli

L esecuzione modulare offre massima flessibilità ed una comoda installazione del quadro sia in una sala quadri che in un vano di un container.

L esecuzione modulare offre massima flessibilità ed una comoda installazione del quadro sia in una sala quadri che in un vano di un container. Il quadro elettrico di controllo e parallelo realizzato in versione modulare permette la gestione di fino a 24 Gruppi elettrogeni funzionanti in parallelo tra di loro. L esecuzione modulare offre massima

Dettagli

QUADRO DI CONTROLLO MANUALE/AUTOMATICO (ACP) Serie GBW

QUADRO DI CONTROLLO MANUALE/AUTOMATICO (ACP) Serie GBW QUADRO DI CONTROLLO MANUALE/AUTOMATICO () Generalità Quadro di comando e controllo manuale/automatico () fornito a bordo macchina, integrato e connesso al gruppo elettrogeno. Il quadro utilizza un compatto

Dettagli

Parallelamente, il REWIND può essere utilizzato per comunicare con il software di supervisione SICES SUPERVISOR

Parallelamente, il REWIND può essere utilizzato per comunicare con il software di supervisione SICES SUPERVISOR REWIND: Dispositivo elettronico che, sfruttando la tecnologia GSM/GPRS e abbinato ad gruppo elettrogeno, una torre faro, cisterna/serbatoio, ecc..., consente l invio automatico di pacchetti di dati al

Dettagli

QUADRO ELETTRICO AUTOMATICO DI COMANDO E CONTROLLO PER GRUPPI ELETTROGENI

QUADRO ELETTRICO AUTOMATICO DI COMANDO E CONTROLLO PER GRUPPI ELETTROGENI QUADRO ELETTRICO AUTOMATICO DI COMANDO E CONTROLLO PER GRUPPI ELETTROGENI GENERALITA': il quadro elettrico, oggetto della presente specifica, è destinato al comando e controllo di gruppi elettrogeni automatici

Dettagli

QUADRO ELETTRICO AUTOMATICO DI COMANDO E CONTROLLO PER GRUPPI ELETTROGENI

QUADRO ELETTRICO AUTOMATICO DI COMANDO E CONTROLLO PER GRUPPI ELETTROGENI QUADRO ELETTRICO AUTOMATICO DI COMANDO E CONTROLLO PER GRUPPI ELETTROGENI GENERALITA': Il quadro elettrico oggetto della presente specifica è destinato al comando e al controllo di gruppo elettrogeni automatici

Dettagli

Caratteristiche tecniche unità di gestione stazioni di sollevamento.

Caratteristiche tecniche unità di gestione stazioni di sollevamento. Caratteristiche tecniche unità di gestione stazioni di sollevamento. Caratteristiche generali: L apparato dovrà essere un unità elettronica specificatamente sviluppata per applicazioni di drenaggio ed

Dettagli

PANNELLO PER LO STUDIO DELLE RETI DI MONITORAGGIO DEI CONSUMI DI ENERGIA ELETTRICA (SCADA) MOD. EVO-MON-1

PANNELLO PER LO STUDIO DELLE RETI DI MONITORAGGIO DEI CONSUMI DI ENERGIA ELETTRICA (SCADA) MOD. EVO-MON-1 PANNELLO PER LO STUDIO DELLE RETI DI MONITORAGGIO DEI CONSUMI DI ENERGIA ELETTRICA (SCADA) MOD. EVO-MON-1 INTRODUZIONE Pannello per lo studio delle reti di monitoraggio (SCADA) dei consumi dell energia

Dettagli

Agente di rete NetMan 101/102 Plus SENSORI AMBIENTALI. Caratteristiche. Software e Accessori

Agente di rete NetMan 101/102 Plus SENSORI AMBIENTALI. Caratteristiche. Software e Accessori Agente di rete NetMan 101/102 Plus L agente di rete NetMan plus consente la gestione dell UPS collegato direttamente su LAN 10/100 Mb utilizzando i principali protocolli di comunicazione di rete (TCP/IP,

Dettagli

Pannello di comando PowerWizard Funzioni standard e opzionali

Pannello di comando PowerWizard Funzioni standard e opzionali PowerWizard Garanzia di un controllo sicuro del gruppo elettrogeno La gamma di pannelli di controllo digitali FG Wilson PowerWizard offre la praticità del menu di navigazione abbinata a tecnologie di misurazione

Dettagli

Bytronic s.r.l. Via Como, 55 21050 Cairate (VA) Tel. 0331/312523 Fax. 0331/313077 - WEB: www.bytronic.it - e-mail: bytronic@bytronic.

Bytronic s.r.l. Via Como, 55 21050 Cairate (VA) Tel. 0331/312523 Fax. 0331/313077 - WEB: www.bytronic.it - e-mail: bytronic@bytronic. AGSC - 05 SCHEDA A MICROPROCESSORE PER IL CONTROLLO DI UN GRUPPO ELETTROGENO AD INTERVENTO AUTOMATICO REV 03 La presente documentazione è di proprietà esclusiva di Bytronic S.r.l. Via Como 55 21050 Cairate

Dettagli

OPERA Specifiche tecniche per moduli telegestione Hardware, Quadri di campo e di rete FV

OPERA Specifiche tecniche per moduli telegestione Hardware, Quadri di campo e di rete FV SPECIFICHE TECNICHE OPERA Specifiche tecniche per moduli telegestione Hardware, Quadri di campo e di rete FV RSST04I00 rev. 0 0113 SPECIFICA SIGLA TIPO DI PRODOTTO A DIM/F TELEGESTIONE QUADRI DI CAMPO

Dettagli

TERMINALE DI RILEVAZIONE PRESENZE E CONTROLLO ACCESSI MOD. KP-02

TERMINALE DI RILEVAZIONE PRESENZE E CONTROLLO ACCESSI MOD. KP-02 1 TERMINALE DI RILEVAZIONE PRESENZE E CONTROLLO ACCESSI MOD. KP-02 Il Terminale KP-02 é stato sviluppato per consentire le modalità operative di Rilevazione Presenze e Controllo Accessi. Viene costruito

Dettagli

Catalogo dispositivi per Telecontrollo della serie SRCS Teleletture della serie STxx

Catalogo dispositivi per Telecontrollo della serie SRCS Teleletture della serie STxx Catalogo dispositivi per Telecontrollo della serie SRCS Teleletture della serie STxx Indice Dispositivi di telecontrollo SRCS 2.0 - telecontrollo per centraline «Controlli serie 500».. pag. 3 SRCS-EMU-2T

Dettagli

GE Industrial Solutions. WattStation. Wall Mount. Stazione di ricarica per auto elettriche. GE imagination at work

GE Industrial Solutions. WattStation. Wall Mount. Stazione di ricarica per auto elettriche. GE imagination at work GE Industrial Solutions WattStation Wall Mount Stazione di ricarica per auto elettriche GE imagination at work WattStation Stand-alone Design WattStation Quello che mancava alla tua auto elettrica Perchè

Dettagli

PRODUZIONE E CONTROLLO DELL ENERGIA

PRODUZIONE E CONTROLLO DELL ENERGIA Quadri elettrici FOX PRODUZIONE E CONTROLLO DELL ENERGIA QUADRI ELETTRICI FOX INNOVAZIONE PRESTAZIONI VERSATILITÀ CONVENIENZA Un unico quadro per più applicazioni Svuotamento Riempimento Pressurizzazione

Dettagli

Multicom 301/302. Agente di rete NetMan 101/102 Plus. Convertitore di protocollo. Duplicatore di seriale Multicom 351/352.

Multicom 301/302. Agente di rete NetMan 101/102 Plus. Convertitore di protocollo. Duplicatore di seriale Multicom 351/352. Agente di rete NetMan 101/102 Plus L agente di rete NetMan plus consente la gestione dell UPS collegato direttamente su LAN 10/100 Mb utilizzando i principali protocolli di comunicazione di rete (TCP/IP,

Dettagli

PANNELLO REMOTO PER BARRIERE 48BFC000 E 48BFC001

PANNELLO REMOTO PER BARRIERE 48BFC000 E 48BFC001 PANNELLO REMOTO PER BARRIERE 48BFC000 E 48BFC001 ART.48BFA000 Leggere questo manuale prima dell uso e conservarlo per consultazioni future 1 CARATTERISTICHE GENERALI Il terminale 48BFA000 permette di

Dettagli

ACP. Centrali antincendio analogiche indirizzabili SICUREZZA ANTINCENDIO

ACP. Centrali antincendio analogiche indirizzabili SICUREZZA ANTINCENDIO ACP Centrali antincendio analogiche indirizzabili SICUREZZA ANTINCENDIO Centrali antincendio analogiche indirizzabili Semplicità e versatilità sono le parole chiave del nuovo sistema analogico indirizzato

Dettagli

Panorama delle applicazioni

Panorama delle applicazioni GCM02 Panorama delle applicazioni VANTAGGI PER LA PRODUZIONE DELLA QUADRISTICA RIDUZIONE DEI COMPONENTI, DEI TEMPI E DEI COSTI DI PRODUZIONE; CABLAGGIO LIMITATO ALLA PIASTRA INTERNA, SULLA PORTA VANNO

Dettagli

UNITA DI RINNOVO ARIA E RECUPERO TERMICO CON CIRCUITO FRIGORIFERO INTEGRATO A POMPA DI CALORE SERIE RFM

UNITA DI RINNOVO ARIA E RECUPERO TERMICO CON CIRCUITO FRIGORIFERO INTEGRATO A POMPA DI CALORE SERIE RFM MANUALE DEL CONTROLLO ELETTRONICO UNITA DI RINNOVO ARIA E RECUPERO TERMICO CON CIRCUITO FRIGORIFERO INTEGRATO A POMPA DI CALORE SERIE RFM Il sistema di controllo elettronico presente a bordo delle unità

Dettagli

Accessori. Molteplici opzioni per il controllo e il monitoraggio di impianti

Accessori. Molteplici opzioni per il controllo e il monitoraggio di impianti Accessori Molteplici opzioni per il controllo e il monitoraggio di impianti 68 fotovoltaici Ingecon Sun Comunicazione Opzioni per la comunicazione con gli inverter tramite PC Funzionamento remoto e SCADA.

Dettagli

Catalogo dispositivi per Telecontrollo della serie SRCS Teleletture della serie STxx

Catalogo dispositivi per Telecontrollo della serie SRCS Teleletture della serie STxx Catalogo dispositivi per Telecontrollo della serie SRCS Teleletture della serie STxx Catalogo dispositivi di telecontrollo e telelettura Rev. 3.2 Pag. 1/17 Indice Dispositivi di telecontrollo SRCS 2.0

Dettagli

Prodotti e soluzioni per gruppi elettrogeni

Prodotti e soluzioni per gruppi elettrogeni Prodotti e soluzioni per gruppi elettrogeni www.lovatoelectric.com Tra dizione ed innovazione LOVATO Electric S.p.A. - Bergamo Dal 1922 La prima sede LOVATO Electric nasce a Bergamo nel 1922: è il punto

Dettagli

CSEMIDMT831 CONTATORE MULTIFUNZIONE DI ENERGIA MID, TELELEGGIBILE, APPROVATO DA ENEL DISTRIBUZIONE 9.27

CSEMIDMT831 CONTATORE MULTIFUNZIONE DI ENERGIA MID, TELELEGGIBILE, APPROVATO DA ENEL DISTRIBUZIONE 9.27 CSEMIDMT83... CONTATORE MULTIFUNZIONE DI ENERGIA MID, DATI TECNICI display 8 cifre 7 segmenti 8x4 (lettura) 5 cifre 7seg. 6x3 (identificazione) energia attiva MID C ex 0,5S (IEC 62053-22) flusso di energia

Dettagli

16 bit, 20 Mhz. 512Kbyte di RAM statica tamponata 512Kbyte di FLASH

16 bit, 20 Mhz. 512Kbyte di RAM statica tamponata 512Kbyte di FLASH ESB scheda RTU SINGLE BOARD RTU ESB è una scheda a microprocessore che supporta la realizzazione di apparati di acquisizione e controllo remoti (RTU). La scheda ospita un vasto set di circuitazioni di

Dettagli

Prodotti e soluzioni per gruppi elettrogeni

Prodotti e soluzioni per gruppi elettrogeni Prodotti e soluzioni per gruppi elettrogeni www.lovatoelectric.com Tra dizione ed innovazione LOVATO Electric S.p.A. - Bergamo Dal 1922 La prima sede LOVATO Electric nasce a Bergamo nel 1922: è il punto

Dettagli

Remote Terminal Unit B-200 Pag. 1 Descrizione

Remote Terminal Unit B-200 Pag. 1 Descrizione Remote Terminal Unit B-200 Pag. 1 Descrizione Introduzione La RTU B200, ultima nata del sistema TMC-2000, si propone come valida risposta alle esigenze di chi progetta e implementa sistemi di automazione

Dettagli

UPS MONOFASE DOPPIA CONVERSIONE RACK 19 Rev. 7 SR 5kVA 10kVA

UPS MONOFASE DOPPIA CONVERSIONE RACK 19 Rev. 7 SR 5kVA 10kVA il carico viene trasferito automaticamente, senza soluzione di continuità, sulla rete di soccorso. Quando vengono ripristinate le normali condizioni di funzionamento, il carico è ritrasferito automaticamente

Dettagli

TURBOtech srl. SED-635 Sistema di Eccitazione Digitale. Settore Elettronica Industriale FUNZIONI. Pagina 1 di 12

TURBOtech srl. SED-635 Sistema di Eccitazione Digitale. Settore Elettronica Industriale FUNZIONI. Pagina 1 di 12 SED-635 Sistema di Eccitazione Digitale Il SED-635 costituisce un completo sistema di eccitazione capace di adattarsi al controllo di generatori sincroni di qualsiasi taglia. L integrazione dell interfaccia

Dettagli

TOUCH SEMPLICE AFFIDABILE COMPLETO

TOUCH SEMPLICE AFFIDABILE COMPLETO TOUCH SEMPLICE AFFIDABILE COMPLETO CHECK LIST Risoluzione 0.1 C - Accuratezza 0.1 C (*) Display 7 Touch screen Registrazione continua delle temperature Illuminazione a LED Porta USB - SD - SIM con accesso

Dettagli

INNOVAZIONE FIOCCHETTI NUOVA GAMMA DI FRIGORIFERI FIOCCHETTI

INNOVAZIONE FIOCCHETTI NUOVA GAMMA DI FRIGORIFERI FIOCCHETTI INNOVAZIONE FIOCCHETTI NUOVA GAMMA DI FRIGORIFERI FIOCCHETTI Le ultime novità dell elettronica entrano nel campo del freddo medicale per garantire massime prestazioni e sicurezza ai vostri prodotti. TOUCH

Dettagli

INVERTER AD ONDA SINUSOIDALE PURA. SISTEMA DI ACCUMULO ENERGIA CON QUADRO INTERFACCIA E GESTIONE.

INVERTER AD ONDA SINUSOIDALE PURA. SISTEMA DI ACCUMULO ENERGIA CON QUADRO INTERFACCIA E GESTIONE. INVERTER AD ONDA SINUSOIDALE PURA. SISTEMA DI ACCUMULO ENERGIA CON QUADRO INTERFACCIA E GESTIONE. Inverter DC-AC ad onda sinusoidale pura Da una sorgente in tensione continua (batteria) 12Vdc, 24Vdc o

Dettagli

Centralina di regolazione multifunzione espandibile con telegestione, con ingresso 4-20mA - MASTER. Dimensioni (mm)

Centralina di regolazione multifunzione espandibile con telegestione, con ingresso 4-20mA - MASTER. Dimensioni (mm) EV87 EV87 Centralina di regolazione multifunzione espandibile con telegestione, con ingresso 4-20mA - MASTER Il regolatore climatico è adatto alla termoregolazione climatica con gestione a distanza di

Dettagli

Mains. Alte prestazioni. Display grafico a colori accattivante. Funzioni PLC Integrate

Mains. Alte prestazioni. Display grafico a colori accattivante. Funzioni PLC Integrate Mains Scheda a microprocessore progettata per gestire centrali di produzione o emergenza composte da gruppi elettrogeni funzionanti in parallelo tra loro e/o con la rete elettrica. Disponibile in due versioni:

Dettagli

Catalogo dispositivi per Telecontrollo della serie SRCS Teleletture della serie STxx

Catalogo dispositivi per Telecontrollo della serie SRCS Teleletture della serie STxx Catalogo dispositivi per Telecontrollo della serie SRCS Teleletture della serie STxx Catalogo dispositivi di telecontrollo e telelettura Rev. 4.0 Pag. 1/16 SITEC Srl Elettronica Industriale Via A. Tomba,15-36078

Dettagli

Il misuratore magnetico di portata. Convertitore MC 308 DS150-1-ITA 1 / 6

Il misuratore magnetico di portata. Convertitore MC 308 DS150-1-ITA 1 / 6 Il misuratore magnetico di portata Convertitore MC 308 DS150-1-ITA 1 / 6 Convertitore MC 308 I convertitori EUROMAG INTERNATIONAL della famiglia MC308 rappresentano le elettroniche standard in grado di

Dettagli

Il misuratore magnetico di portata. Convertitore MC 308 DS150-1-ITA 1 / 6

Il misuratore magnetico di portata. Convertitore MC 308 DS150-1-ITA 1 / 6 Il misuratore magnetico di portata Convertitore MC 308 DS150-1-ITA 1 / 6 Convertitore MC 308 I convertitori EUROMAG INTERNATIONAL della famiglia MC308 rappresentano le elettroniche standard in grado di

Dettagli

UPS. MEGALINE UPS modulare da 1250 a 10000 VA LO SPECIALISTA GLOBALE DELLE INFRASTRUTTURE ELETTRICHE E DIGITALI DELL EDIFICIO

UPS. MEGALINE UPS modulare da 1250 a 10000 VA LO SPECIALISTA GLOBALE DELLE INFRASTRUTTURE ELETTRICHE E DIGITALI DELL EDIFICIO UPS MEGALINE UPS modulare monofase da 1250 a 10000 VA LO SPECIALISTA GLOBALE DELLE INFRASTRUTTURE ELETTRICHE E DIGITALI DELL EDIFICIO UPS modulari ridondanti ed espandibili fino a 10kVA con prestazioni

Dettagli

Tabella di scelta tabella di scelta

Tabella di scelta tabella di scelta 22 23 01 Inverter tl Tabella di scelta tabella di scelta Modello sirio 1500 sirio 2000 sirio 2800 codice prodotto 6PHV1K51Xa 6PHV2K01Xa 6PHV2K81Xa max 1900 Wp min 1000 Wp max 2500 Wp min 1400 Wp max 3500

Dettagli

ASCON REGOLATORI E INDICAT

ASCON REGOLATORI E INDICAT BC. 02.05 G2/I Regolatori universali, Regolatori-Programmatori ed Indicatori serie gammadue Tutti i formati dal 48x24 al 96x96 DIN Numerose funzioni ausiliarie: Timer, Start-up, Controllo del carico Aperto

Dettagli

Si compongono di : Lato DC

Si compongono di : Lato DC Centralini di Campo precablati per DC e AC Monofase e Trifase Quadro di campo comprensivo di cablaggio lato DC e lato AC verso inverter e contatore ENEL. CENTRALINO ISL - CABUR DC Inverter Monofase / Trifase

Dettagli

UPS TRIMOD UPS. da 10 a 60 kva LO SPECIALISTA GLOBALE DELLE INFRASTRUTTURE ELETTRICHE E DIGITALI DELL EDIFICIO

UPS TRIMOD UPS. da 10 a 60 kva LO SPECIALISTA GLOBALE DELLE INFRASTRUTTURE ELETTRICHE E DIGITALI DELL EDIFICIO UPS TRIMOD UPS modulare trifase da 10 a 60 kva LO SPECIALISTA GLOBALE DELLE INFRASTRUTTURE ELETTRICHE E DIGITALI DELL EDIFICIO Modulare ed espandibile con potenze da 10 a 60kVA in strutture compatte con

Dettagli

Evolversi, è logico! Dimensioni reali

Evolversi, è logico! Dimensioni reali Evolversi, è logico! Dimensioni reali La 3 generazione di controllori logici per le vostre applicazioni. Più memoria per le vostre applicazioni Più facilità d impiego: il display più grande disponibile

Dettagli

Centralina di regolazione con gestione a distanza

Centralina di regolazione con gestione a distanza Centralina di regolazione con gestione a distanza L apparecchio regola la temperatura dell acqua di mandata dell impianto di riscaldamento. Adatte per tutti i tipi di impianti di riscaldamento di condomini,

Dettagli

Manuale Utente Leonardo Inverter 1500. Western Co. Leonardo Inverter

Manuale Utente Leonardo Inverter 1500. Western Co. Leonardo Inverter Western Co. Leonardo Inverter 1 Leonardo Inverter 1500 Inverter ad onda sinusoidale pura Potenza continua 1500W Potenza di picco 2250W per 10sec. Tensione di Output: 230V 50Hz Distorsione Armonica

Dettagli

EFA Automazione S.r.l. Serial Bridge 3 - Modbus RTU slave to Technolife (01 ITA).doc pag. 1 / 9

EFA Automazione S.r.l. Serial Bridge 3 - Modbus RTU slave to Technolife (01 ITA).doc pag. 1 / 9 EFA Automazione S.r.l. Serial Bridge 3 - Modbus RTU slave to Technolife (01 ITA).doc pag. 1 / 9 Applicazione Integrazione di tutta la gamma di Centrali Techno (Technodin, Techno32, Techno88 e Techno200)

Dettagli

Sistemi di rivelazione: certificazione SIL, impianti ridondati. Il mondo dell energia chiede sempre maggiore sicurezza

Sistemi di rivelazione: certificazione SIL, impianti ridondati. Il mondo dell energia chiede sempre maggiore sicurezza Sistemi di rivelazione: certificazione SIL, impianti ridondati. Il mondo dell energia chiede sempre maggiore sicurezza FORUM di PREVENZIONE FORUM di PREVENZIONE Certificazione SIL (Safety Integrity Level)

Dettagli

Catalogo Prodotti per la Refrigerazione

Catalogo Prodotti per la Refrigerazione AZIENDA CERTIFICATA UNI EN ISO 9001: 2008 IDEA, SVILUPPO, PRODUZIONE Soluzioni innovative per l elettronica Catalogo Prodotti per la Refrigerazione Presentiamo una serie di sistemi elettronici di controllo

Dettagli

MINI TRIP PDF MINI TRIP PDF

MINI TRIP PDF MINI TRIP PDF MINI TRIP PDF DataLogger Modelli via cavo Escort soglie di allarme pre-programmate a richiesta Confezione di n. 10 Mini Trip PDF Data logger temperatura Single Trip (Un solo viaggio) con grado di protezione

Dettagli

HD 32MT.1 Datalogger METEOROLOGICO

HD 32MT.1 Datalogger METEOROLOGICO HD 32MT.1 Datalogger METEOROLOGICO HD32MT.1 è un datalogger a 16 canali in grado di acquisire e memorizzare i valori misurati da una serie di sensori collegati ai suoi ingressi. Il datalogger è completamente

Dettagli

informa News tecniche 2013

informa News tecniche 2013 informa News tecniche 2013 Indice news Tecnoalarm informa Argomento n. 3 Utilizzo di Universal Touch Screen e APP n. 9 Cavi halogen free n. 11 Chiavi software - abilitazioni n. 13 Aggiornamento firmware

Dettagli

E-Box Quadri di campo fotovoltaico

E-Box Quadri di campo fotovoltaico Cabur Solar Pagina 3 Quadri di campo fotovoltaico Quadri di stringa con elettronica integrata per monitoraggio e misura potenza/energia CABUR, sempre attenta alle nuove esigenze del mercato, ha sviluppato

Dettagli

ISMG Inverter Solare. Descrizione Generale. Selezione Modello. Codice d Ordine ISMG 1 50 IT. Approvazioni RD 1663/2000 RD 661/2007 DK5940

ISMG Inverter Solare. Descrizione Generale. Selezione Modello. Codice d Ordine ISMG 1 50 IT. Approvazioni RD 1663/2000 RD 661/2007 DK5940 ISMG 1 60 Descrizione Generale Elevato range d ingresso fotovoltaico (da 100VCC a 450VCC) e controllo MPP Tracking Fino a 2 / 3 MPP Tracking indipendenti controllati da un esclusiva tecnologia Smart MPPT

Dettagli

Centralina per oggettivazione cicli avvitatura SOS-E Manuale d uso

Centralina per oggettivazione cicli avvitatura SOS-E Manuale d uso Via Simioli 70 10098 Rivoli (TO) Italia 011-9574607 Fax 011-9574617 www.sirioautomazione.it sirio@sirioautomazione.it Centralina per oggettivazione cicli avvitatura SOS-E Manuale d uso Manuale di impiego

Dettagli

Sistemi di protezione di interfaccia PMVF 20 PMVF 50

Sistemi di protezione di interfaccia PMVF 20 PMVF 50 Sistemi di protezione di interfaccia PMVF 20 (conformi CEI 0-21 edizione giugno 2012) PMVF 30 (conforme CEI 0-16 edizione dicembre 2012) electric Sistemi di protezione di interfaccia Conformi CEI 0-21

Dettagli

PANNELLI ANTILEGIONELLA COD. LEGPANCL

PANNELLI ANTILEGIONELLA COD. LEGPANCL PANNELLI ANTILEGIONELLA COD. LEGPANCL -- DATA SHEET -- Trattamento preventivo legionella per strutture pubbliche. Stazione di dosaggio (in acqua calda) e controllo prodotto sanitizzante e anticorrosivo.

Dettagli

Sistema di controllo per tracciamento elettrico

Sistema di controllo per tracciamento elettrico DIGITRACE HTC-915-CONT Sistema di controllo per tracciamento elettrico Descrizione del prodotto Il sistema DigiTrace HTC-915 è un unità di controllo compatta per circuiti di tracciamento elettrico, funzionalmente

Dettagli

Specifiche. commerciali. kronotech ERMINALE COLONNINA PER CONTROLLO VARCHI. Settembre 2003

Specifiche. commerciali. kronotech ERMINALE COLONNINA PER CONTROLLO VARCHI. Settembre 2003 Specifiche commerciali TERMINALE COLONNINA PER CONTROLLO VARCHI ERMINALE COLONNINA PER CONTROLLO VARCHI Settembre 2003 kronotech Il terminale Colonnina é stato sviluppato per Controllo Accessi. Viene costruito

Dettagli

Regolatore Elfatherm E8

Regolatore Elfatherm E8 Regolatore Elfatherm E8 Prospetto del prodotto I 0...8 Edition 0.07 Regolatore climatico per caldaie, circuiti di miscelazione e acqua calda Display luminoso con visualizzazione del testo in chiaro multilingue

Dettagli

WIN6. Limitatore di carico. Limitazione del carico rilevato tramite l intervento di soglie di allarme e preallarme.

WIN6. Limitatore di carico. Limitazione del carico rilevato tramite l intervento di soglie di allarme e preallarme. WIN6 Limitatore di carico Limitazione del carico rilevato tramite l intervento di soglie di allarme e preallarme. Limitazione del carico a doppia sicurezza mediante connessione di 2 unità. Limitazione

Dettagli

Manuale Easy Tronic Micro II (firmware V06)

Manuale Easy Tronic Micro II (firmware V06) (firmware V06) Il presente manuale prende in esame la scheda Easy Troni Micro II, prodotto che si prefigge di controllare e di eseguire il processo di funzionamento di un compressore d aria a vite. Definizione

Dettagli

AVVIATORE STATICO STS SOFT TOUCH STARTER MANUALE ISTRUZIONI

AVVIATORE STATICO STS SOFT TOUCH STARTER MANUALE ISTRUZIONI AVVIATORE STATICO STS SOFT TOUCH STARTER MANUALE ISTRUZIONI 2 AVVERTENZE Leggere le istruzioni prima di installare e operare sull avviatore. PERICOLO TENSIONE - Indica la presenza di tensione che può essere

Dettagli

Analisi della qualità dell energia

Analisi della qualità dell energia Analizzatore della qualità di rete per installazione fissa QNA 412 e 413 Analizzatore della qualità di rete per installazione fissa QNA 202 e 303 Analizzatore tot ale della qualità di rete 3196 Analisi

Dettagli

1 Vademecum per lettore ACR-1001 (Rosslare AC-215): installazione hardware

1 Vademecum per lettore ACR-1001 (Rosslare AC-215): installazione hardware 1 Vademecum per lettore ACR-1001 (Rosslare AC-215): installazione hardware Il seguente diagramma è un esempio di sistema di controllo accessi con il software Veritrax AS-215 e i controllori AC- 215. 1.1

Dettagli

Scheda tecnica. Enercom Srl Via Monti Urali, 1 42122 Reggio Emilia 0522 558791 www.enercomit.com

Scheda tecnica. Enercom Srl Via Monti Urali, 1 42122 Reggio Emilia 0522 558791 www.enercomit.com BAS920 fa parte di una famiglia di controller liberamente programmabili progettati per essere scalabili, dalle piccole installazioni a quelle di grandi dimensioni. BAS920 è perfettamente idoneo al controllo

Dettagli

Centrale di allarme Gsm Skywalker

Centrale di allarme Gsm Skywalker Centrale di allarme Gsm Skywalker Centrale di allarme ad alta stabilità ed affidabilità. Dotata di combinatore telefonico Gsm+Pstn Tastiera per programmazione Batteria al Lithio integrata Sirena integrata

Dettagli

NG-9. Nuova Generazione di analizzatori di rete 9 linee misurate. Per paragonarlo dovrebbe esistere qualcosa di simile.

NG-9. Nuova Generazione di analizzatori di rete 9 linee misurate. Per paragonarlo dovrebbe esistere qualcosa di simile. NG-9 Nuova Generazione di analizzatori di rete 9 linee misurate 3 analizzatori di rete elettrica trifase in uno 9 analizzatori monofase in uno configurazione mista analizzatori trifase/monofase in uno

Dettagli

CREATIO PI datalogger descrizione sistema raccolta dati diagnosi energetica ISO 50001

CREATIO PI datalogger descrizione sistema raccolta dati diagnosi energetica ISO 50001 Creatio PI datalogger Página 1 de 5 CREATIO PI datalogger descrizione sistema raccolta dati diagnosi energetica ISO 50001 Data 24/07/2015 Versone V 1.1 Creatio Creatio PI datalogger Página 2 de 5 0. Descrizione

Dettagli

I.B.S. Intelligent Building System Ver. 1.0

I.B.S. Intelligent Building System Ver. 1.0 I.B.S. Intelligent Building System Ver. 1.0 Pagina 1 di 31 I.B.S. Intelligent Building System Pagina 2 di 31 INDICE I.B.S. INTELLIGENT BUILDING SYSTEM 1. Cosa è I.B.S. Descrizione pag. 4 2. Componenti

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE E MESSA IN SERVIZIO INDICE. Funzione. Dati tecnici Dimensioni Collegamenti elettrici. Caratteristiche funzionali

MANUALE DI INSTALLAZIONE E MESSA IN SERVIZIO INDICE. Funzione. Dati tecnici Dimensioni Collegamenti elettrici. Caratteristiche funzionali 28111.03 www.caleffi.com Regolatore digitale SOLCAL 1 Copyright 2012 Caleffi Serie 257 MANUALE DI INSTALLAZIONE E MESSA IN SERVIZIO INDICE Funzione 1 Dati tecnici Dimensioni Collegamenti elettrici 3 Caratteristiche

Dettagli

MTWEB Sistema di controllo e regolazione per cabine gas

MTWEB Sistema di controllo e regolazione per cabine gas Sistema di controllo e regolazione per cabine gas Sistema di controllo e regolazione per impianti tecnologici Sistema intelligente e versatile, grazie alle sue caratteristiche funzionali, risponde in modo

Dettagli

Sunways Solar Inverter AT 5000, AT 4500, AT 3600, AT 3000 e AT 2700

Sunways Solar Inverter AT 5000, AT 4500, AT 3600, AT 3000 e AT 2700 OLAR INVERTER Sunways Solar Inverter AT 5000, AT 4500, AT 3600, AT 3000 e AT 2700 Grazie alla topologia HERIC con innovativo circuito FP (a potenziale fisso), i nuovi Solar Inverter AT di Sunways offrono

Dettagli

RELE' DI SOVRACORRENTE E GUASTO A TERRA

RELE' DI SOVRACORRENTE E GUASTO A TERRA RELE' DI SOVRACORRENTE E GUASTO A TERRA MC04-R6 MC LINE 50/51, 50N/51N, 51BF Tre elementi di fase indipendenti Tre elementi di Guasto a Terra indipendenti Curve di intervento selezionabili in accordo agli

Dettagli

Verona, 29-30 ottobre 2013!

Verona, 29-30 ottobre 2013! Verona, 29-30 ottobre 2013! L interfaccia tra i sistemi di controllo ed i sistemi elettrici: nuove architetture basate su reti e/o bus di comunicazione Andrea Bazzani Michele Monaco Sergio Guardiano SISTEMI

Dettagli

COMUNE DI GAVARDO (BS)

COMUNE DI GAVARDO (BS) COMUNE DI GAVARDO (BS) Progetto Definitivo IMPIANTO DI COGENERAZIONE PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA E TERMICA DA BIOMASSE LEGNOSE doc. N 006_2014 H02 00 DESCRIZIONE FUNZIONALE SETTEMBRE 2014 IL

Dettagli

Multimetri digitali DMG 100-110

Multimetri digitali DMG 100-110 Multimetri digitali DMG 100-110 Multimetri digitali sono in grado di visualizzare le misure elettriche con elevata precisione sull ampio display LCD, permettendo il controllo di reti di distribuzione dell'energia.

Dettagli

CatalogoProdotti. Co.Fin Elettronica s.r.l. Presentazione

CatalogoProdotti. Co.Fin Elettronica s.r.l. Presentazione Co.Fin Elettronica s.r.l. CatalogoProdotti Presentazione Co.fin Elettronica è un'azienda di provata esperienza nel campo dell'automazione industriale, con uno sguardo particolare per il settore ceramico.

Dettagli

DUEMMEGI. VISUALIZZATORE DI ALLARMI E MESSAGGI Manuale d'uso. Versione 1.0 - Gennaio 2007

DUEMMEGI. VISUALIZZATORE DI ALLARMI E MESSAGGI Manuale d'uso. Versione 1.0 - Gennaio 2007 DUEMMEGI minidisp2 minidisp2 VISUALIZZATORE DI ALLARMI E MESSAGGI Manuale d'uso Versione 1.0 - Gennaio 2007 HOME AND BUILDING AUTOMATION Via Longhena 4-20139 MILANO Tel. 02/57300377 - FAX 02/55213686 www.duemmegi.it

Dettagli

Sistemi di protezione di interfaccia PMVF 30

Sistemi di protezione di interfaccia PMVF 30 Sistemi di protezione di interfaccia PMVF 30 (conforme CEI 0-16 edizione dicembre 2012) PMVF 20 (conformi CEI 0- edizione giugno 2012) Sistemi di protezione di interfaccia Conforme CEI 0-16 edizione dicembre

Dettagli

Protezione di interfaccia a norma CEI 0-21

Protezione di interfaccia a norma CEI 0-21 a norma CEI 0-21 Femto D4 SPI 2 Energy Analyzer è una protezione di interfaccia per impianti allacciati alla rete di distribuzione in BT conforme alla a norma CEI 0-21: 2012-06. Lo strumento è dotato anche

Dettagli

AT92B3805 Guida rapida di installazione Informazioni generali del prodotto

AT92B3805 Guida rapida di installazione Informazioni generali del prodotto AT92B3805 Guida rapida di installazione Informazioni generali del prodotto IT F1 = F6,3A Protezione circuiti ausiliari batteria 12Vdc F2 = F2A Protezione teleruttore rete F3 = F2A Protezione teleruttore

Dettagli

edition version 1.1 Green ICE KW Antibatterica

edition version 1.1 Green ICE KW Antibatterica edition version 1.1 BlueLine serie GLC Sistema di Controllo Golden Line Control Green ICE KW Antibatterica GLC (Sistema di Controllo Silver Line Control ) Termoregolatore elettronico digitale specifico

Dettagli

Energia Centro Nord Soc. consortile

Energia Centro Nord Soc. consortile Energia Centro Nord Soc. consortile Quadri trifase per fornitura di energia elettrica in Media ed Alta tensione con contatore statico a 4 quadranti In collaborazione con Prodotto QME: giugno 2006 EMH Elektrizitätszähler

Dettagli

Quadro Automatico Gruppo Elettrogeno Emergenza 15kVA. Be142 Manuale UTENTE

Quadro Automatico Gruppo Elettrogeno Emergenza 15kVA. Be142 Manuale UTENTE Bernini Design Centraline Controllo Gruppi Elettrogeni di Emergenza page 1 Quadro Automatico Gruppo Elettrogeno Emergenza 15kVA Be142 Manuale UTENTE Le informazioni contenute in questo documento sono soggette

Dettagli

Nessun jumper o dip-switch. Lista cronosequenziale degli eventi/allarmi

Nessun jumper o dip-switch. Lista cronosequenziale degli eventi/allarmi AVVIATORI STATICI PAG. -2 ADXM...BP Corrente nominale avviatore Ie 6 45A. Potenza nominale motore 2,2 22kW (400V). Relè di by-pass incorporato. Protezione totale contro le sovratemperature. Tempi di accelerazione

Dettagli

ICARUS CONVERTITORE ELETTRONICO DI VOLUMI TIPO 1

ICARUS CONVERTITORE ELETTRONICO DI VOLUMI TIPO 1 Edizione 03/13 ICARUS CONVERTITORE ELETTRONICO DI VOLUMI TIPO 1 1. PRESENTAZIONE 2. CARATTERISTICHE TECNICHE L ICARUS è un dispositivo elettronico di conversione dei volumi di gas che, associato ad un

Dettagli

CENTRALE ALLARME ANTINTRUSIONE G8 PLUS

CENTRALE ALLARME ANTINTRUSIONE G8 PLUS CENTRALE ALLARME ANTINTRUSIONE G8 PLUS Le centrali di allarme G-Quattro plus (4 zone) e G-Otto plus (8 zone) nascono con lo scopo di facilitare la realizzazione e la gestione di impianti di allarme di

Dettagli

SUPREMATouch. Sistema modulare di monitoraggio Fire & Gas

SUPREMATouch. Sistema modulare di monitoraggio Fire & Gas SUPREMATouch Sistema modulare di monitoraggio Fire & Gas Soluzioni di monitoraggio Fire & Gas I sistemi permanenti di monitoraggio gas di MSA sono utilizzati in tutto il mondo per proteggere le persone

Dettagli

Manuale di programmazione BerMar_Drive_Software

Manuale di programmazione BerMar_Drive_Software Invert er LG Manuale di programmazione BerMar_Drive_Software Mot ori elet t ric i Informazioni preliminari... 2 Installazione... 3 Avvio del programma... 4 Funzionamento Off-Line... 7 Caricamento di una

Dettagli

Centralina del canale caldo profitemp Desktop & Tower

Centralina del canale caldo profitemp Desktop & Tower Centralina del canale caldo profitemp Desktop & Tower L innovativa famiglia di prodotti con possibilità di numero di zone illimitate Struttura chiara ed uniforme ed un concetto operativo dal più piccolo

Dettagli

Inverter centralizzati ABB PVS800 da 100 a 1000 kw

Inverter centralizzati ABB PVS800 da 100 a 1000 kw Inverter solari Inverter centralizzati ABB PVS800 da 100 a 1000 kw Gli inverter centralizzati ABB sono in grado di assicurare nuovi livelli di affidabilità, efficienza e semplicità di installazione. Questi

Dettagli

INFORMAZIONI TECNICHE per C.A.T. e R.T.A.

INFORMAZIONI TECNICHE per C.A.T. e R.T.A. INFORMAZIONI TECNICHE per C.A.T. e R.T.A. CORNELIA PELLET ECO PELLET Autoapprendimento Radiocomando L autoapprendimento è quella funzione che permette al ricevitore del Pannello Emergenza di autoapprendere

Dettagli

2. SISTEMA DI GESTIONE DELL IMPIANTO ELETTRICO

2. SISTEMA DI GESTIONE DELL IMPIANTO ELETTRICO Sommario 2. SISTEMA DI GESTIONE DELL IMPIANTO ELETTRICO... 2 2.1. Premessa... 2 2.2. Descrizione dell impianto elettrico esistente... 3 2.2.1 Cabina di trasformazione e quadri elettrici... 3 2.2.2 - Circuiti

Dettagli

CENTRALINA AHC 9000 scheda tecnica cet01-s01-13a

CENTRALINA AHC 9000 scheda tecnica cet01-s01-13a S Y S T E M S CETRAIA scheda tecnica cet01-s01-13a testo di capitolato impiego schemi di collegamento CETRAIA specifica per la gestione dei componenti della famiglia ahc 9000, con antenna integrata per

Dettagli

VISUALIZZATORE DI ALLARMI E MESSAGGI DISP 2. Manuale d uso

VISUALIZZATORE DI ALLARMI E MESSAGGI DISP 2. Manuale d uso VISUALIZZATORE DI ALLARMI E MESSAGGI DISP 2 Manuale d uso Note: Le informazioni contenute in questa documentazione possono essere modificate senza preavviso. Per ulteriori informazioni contattare: DUEMMEGI

Dettagli

S6500 (24L) 230V 50HZ #CONN #DPP

S6500 (24L) 230V 50HZ #CONN #DPP S6500 (24L) 230V 50HZ #CONN #DPP pdm_prod.subtitle.pd482syaz01 pdm_prod.text.pd482syaz01 Erogazione Frequenza Hz 50 Tensione V 230 Fattore di potenza cos ϕ 0.9 Fasi 1 Potenza Potenza nominale massima LTP

Dettagli

Soluzioni per il monitoraggio dell'energia nella distribuzione elettrica

Soluzioni per il monitoraggio dell'energia nella distribuzione elettrica Soluzioni per il monitoraggio dell'energia nella distribuzione elettrica Negli ultimi anni l aumento dei costi energetici ha portato ad una maggiore attenzione ai consumi: risparmiare è diventato un sentire

Dettagli