DOMANDA DI INSERIMENTO A PIENO TITOLO/CON RISERVA PER GLI AA.SS. 2014/2015, 2015/16 E 2016/2017 (D.M. 1 aprile 2014 n. 235)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DOMANDA DI INSERIMENTO A PIENO TITOLO/CON RISERVA PER GLI AA.SS. 2014/2015, 2015/16 E 2016/2017 (D.M. 1 aprile 2014 n. 235)"

Transcript

1 MODULO DESTINATO ESCLUSIVAMENTE AL PERSONALE NON INCLUSO NELLE GRADUATORIE AD!ESAURIMENTO DEL PERSONALE DOCENTE ED EDUCATIVO Modello 1 DOMANDA DI INSERIMENTO A PIENO TITOLO/CON RISERVA PER GLI AA.SS. 2014/2015, 2015/16 E 2016/2017 (D.M. 1 aprile 2014 n. 235) AVVERTENZA La compilazione del presente modulo di domanda avviene secondo le disposizioni previste dal D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445, TESTO UNICO DELLE DISPOSIZIONI LEGISLATIVE E REGOLAMENTARI IN MATERIA DI DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA. In particolare: - I dati riportati dall aspirante assumono il valore di dichiarazioni sostitutive di certificazione rese ai sensi dell articolo 46; vigono, al riguardo, le disposizioni di cui all articolo 76 che prevedono conseguenze di carattere amministrativo e penale per I aspirante che rilasci dichiarazioni non corrispondenti a verità. - Ai sensi dell articolo 39 la sottoscrizione del modulo di domanda non è soggetta ad autenticazione. - Durante il periodo di validità delle graduatorie di cui alla presente procedura di reclutamento, in occasione del conseguimento, da parte dell aspirante, del primo rapporto di lavoro a tempo determinato, i competenti uffici dell amministrazione scolastica dispongono gli adeguati controlli sulle dichiarazioni rese dall aspirante secondo quanto previsto dagli articoli 71 e I dati richiesti nel modulo di domanda sono acquisiti ai sensi dell art. 16 in quanto strettamente funzionali all espletamento della presente procedura di reclutamento e assumono il carattere di riservatezza previsto dal decreto legislativo del 30/06/2003, n RISERVATO ALL UFFICIO COMPETENTE ALL UFFICIO SCOLASTICO PER LA REGIONE Sede provinciale di (1) PROT. N. DEL / / Spazio riservato all identificativo assegnato dal sistema informativo /...l... sottoscritt... SEZIONE A - DATI ANAGRAFICI E DI RECAPITO A1 - DATI ANAGRAFICI COGNOME (2) NOME NATO/A IL giorno mese anno PROVINCIA COMUNE SESSO CODICE FISCALE A2 - DATI DI RECAPITO RECAPITO (3) indirizzo comune prov. c.a.p. primo recapito telefonico secondo recapito telefonico posta elettronica posta elettronica certificata Data"./"./""... Pag. 1 di 10 FIRMA"""""""""""""""""""""""

2 Ai fini dell iscrizione nelle graduatorie ad esaurimento, DICHIARA, ai sensi del D.P.R. n. 445/2000, di essere in possesso: SEZIONE B - DICHIARAZIONE RELATIVA AL TITOLO DI!ACCESSO ALLE GRADUATORIE AD ESAURIMENTO (barrare le voci che interessano e completarle con le indicazioni specifiche del relativo insegnamento e gli estremi della procedura di conseguimento del abilitazione o idoneità) B1 - PERSONALE DOCENTE (4) Titolo già conseguito (4) B. Abilitazione all insegnamento conseguita all estero""""""""""""""""... """"""""""""""""""""""""""""""""""""""""" C. Abilitazione ai sensi dell art. 2 L. 04/06/2004 n. 143 Corso ex D.M. 09/02/2005 n. 21 Corso ex D.M. 18/11/2005 n. 85 D. Diploma magistrale abilitante F. Semestre aggiuntivo IX ciclo SSIS G. Abilitazione tramite TFA H. Idoneità conseguita al concorso a cattedra ex D.D.G. 24 settembre 2012 n. 82 """""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""".. L. Laurea in Scienze della formazione primaria Indirizzo scuola dell infanzia Indirizzo scuola primaria M Altra abilitazione (specificare) B2 - RICHIESTA DI INCLUSIONE CON RISERVA IN GRADUATORIA AD!ESAURIMENTO (5) Titolo da conseguire (5) N. Iscrizione corso di laurea in scienze della formazione primaria Indirizzo scuola dell infanzia Indirizzo scuola primaria P Iscrizione Percorsi Abilitanti Speciali ex D.D.G. 25 luglio 2013 n. 58 Q Iscrizione ad altro corso abilitante (specificare) B3 - RICHIESTA DI REINSERIMENTO IN GRADUATORIA AD!ESAURIMENTO (5bis) R Ai sensi del c. 1-bis art. 1 L. 4 giugno 2004 n. 143 in quanto già inserito in graduatoria ad esaurimento fino al"""""".. S In seguito a depennamento in quanto docente di ruolo nella classe di concorso Data"./"./""... Pag. 2 di 10 FIRMA"""""""""""""""""""""""

3 Chiede l inserimento per le seguenti graduatorie relative a posti o cattedre: SEZIONE C - RICHIESTA D ISCRIZIONE NELLE SEGUENTI GRADUATORIE ED ELENCHI (barrare e completare le voci che interessano) C1 - GRADUATORIE!RICHIESTE Indicare nel riquadro del la lettera corrispondente alla casella barrata nella sezione B1 e B2 - alle graduatorie Graduatorie speciali (6) SCUOLA DELL INFANZIA SCUOLA PRIMARIA SCUOLE ED ISTITUTI DI ISTRUZIONE SECONDARIA (indicare i codici meccanografici delle classi di concorso interessate e la descrizione della classe di concorso - Vedi elenco allegato) C3 - ELENCHI DEL SOSTEGNO/SPECIALI E METODI DIFFERENZIATI Elenco del sostegno Tipologia di posto richiesta in funzione della specializzazione posseduta polivalente Montessori altri metodi differenziati Scuola dell infanzia D E F Scuola primaria J K L Scuola secondaria di primo grado P Scuola secondaria di secondo grado T Personale educativo X Titolo di all insegnamento di sostegno: B Diploma di specializzazione per il sostegno art. 325 comma 3 D.Lg. 16/04/94 n. 297 o D.I. del 26/05/1998 o D.M. del 20/02/2002 o modulo specifico della laurea in scienze della formazione primaria o titolo per l insegnamento nelle scuole con metodo Montessori, conseguito il C4 - ELENCHI PER L INSEGNAMENTO DELLA LINGUA STRANIERA NELLA SCUOLA PRIMARIA (7) I Inglese A titolo idoneità insegnamento lingua inglese B laurea in lingue straniere (inglese) Titolo/laurea conseguito/a il (4) Data"./"./""... Pag. 3 di 10 FIRMA"""""""""""""""""""""""

4 SEZIONE D - DICHIARAZIONE TITOLI!VALUTABILI La seguente sezione deve essere redatta per ciascuna graduatoria richiesta nella sezione C1, utilizzando altrettante copie della presente pagina. Al fine della determinazione del punteggio nella graduatoria (8) dichiara di aver conseguito i seguenti titoli valutabili: D1 - DICHIARAZIONE TITOLO DI ACCESSO (ai sensi delle tabelle di valutazione annesse come allegato 2 e allegato 3 al presente provvedimento) Dichiara di essere in possesso di abilitazione o idoneità conseguita con: B. Abilitazione conseguita all estero F. Semestre agg. IX ciclo SSIS G. TFA H. Concorso a cattedra DDG 82/2012 C. Abilitazione ai sensi dell art. 2 L. 04/06/2004 n. 143 ex D.M. 09/02/2005 n. 21 ex D.M. 18/11/2005 n. 85 D. Diploma magistrale abilitante conseguito L. Laurea S.F.P. indirizzo Infanzia indirizzo Primaria M. Altro """"""""""""""""""""""".. con votazione, / data conseguimento / riconoscimento / da Indicare obbligatoriamente il periodo di durata legale dei corsi abilitanti di cui alle lettere C, G e H ai sensi del punto B.3 lettera C della tabella 1 dall anno accademico / all anno accademico: / D2 - DICHIARAZIONE ALTRI TITOLI CULTURALI (ai sensi delle tabelle di valutazione annesse come allegato 2 e allegato 3 al presente provvedimento). Il titolo deve essere posseduto entro la data di presentazione della domanda. C.1 Titolo di studio di livello pari o superiore a quelli che danno all insegnamento di cui alla graduatoria e, relativamente alla laurea in scienze della formazione primaria e alla laurea in lingue straniere, in alternativa a quanto previsto ai punti C.9 e C.10 (9) C.2 e C3 Abilitazione o idoneità all insegnamento posseduta, in aggiunta al titolo valutato quale ai sensi del punto A.1 della tabella 2 e, relativamente alla laurea in scienze della formazione primaria, in alternativa a quanto previsto al punto C.9. Ai fini dell attribuzione del punteggio: a. nel caso di abilitazioni diverse da quella utilizzata per l conseguite per ambiti disciplinari o classi affini con un unico esame, il punteggio è attribuito per una sola abilitazione (10); b. le idoneità e le abilitazioni per la scuola dell infanzia, per la scuola primaria e per gli istituti educativi non sono valutabili per le graduatorie relative alle scuole secondarie e viceversa. C.4 Titolo professionale conseguito in uno dei Paesi dell Unione Europea, riconosciuto dal MIUR ai sensi delle direttive comunitarie recepite nel D.Lvo 6/11/2007 n 206 ovvero, per gli extracomunitari, ai sensi dell art. 49 del D.P.R. 31/08/1999 n 394 posseduto in aggiunta al valutato ai sensi della lettera A della tabella 1 C.5 Dottorato di ricerca o diploma di specializzazione equiparato per legge o per Statuto (si valuta un solo titolo). (11) C.6 Diploma di specializzazione universitario di durata pluriennale (individuato dalla sigla D.S.) (si valuta un solo titolo). (12) Data"./"./""... Pag. 4 di 10 FIRMA""""""""""""""""""""""" segue

5 SEZIONE D - DICHIARAZIONE TITOLI!VALUTABILI La seguente sezione deve essere redatta per ciascuna graduatoria richiesta nella sezione C1, utilizzando altrettante copie della presente pagina. Al fine della determinazione del punteggio nella graduatoria (8) dichiara di aver conseguito i seguenti titoli valutabili: D2 - DICHIARAZIONE ALTRI TITOLI CULTURALI (ai sensi delle tabelle di valutazione annesse come allegato 2 e allegato 3 al presente provvedimento). Il titolo deve essere posseduto entro la data di presentazione della domanda - seguito C.7 Diploma di perfezionamento, Master universitario di I e II livello di durata annuale, (corrispondenti a 1500 ore e 60 crediti) con esame fina- le, coerente con gli insegnamenti ai quali si riferisce la graduatoria. (12) (13) (fino ad un massimo di tre) C.8 Attestato di frequenza di corsi di perfezionamento universitario di durata annuale, con esame finale, coerente con gli insegnamenti ai quali si riferisce la graduatoria (12) (13) (fino ad un massimo di tre) C.9 Per le graduatorie di scuola dell infanzia e primaria, laurea in scienze della formazione primaria ad indirizzo (14): scuola dell infanzia scuola primaria C.10 Lauree in Lingue straniere, previste per l alle classi di concorso 45/A e 46/A, di cui al decreto ministeriale 30 gennaio 1998, n. 39 e successive modificazioni e integrazioni, limitatamente alla graduatoria relativa all ai ruoli del personale docente della scuola pri- maria, per l insegnamento di una delle lingue straniere previste dal decreto del MPI 28 giugno 1991 D3 - DICHIARAZIONE TITOLI CULTURALI E ARTISTICO- PROFESSIONALI PER DOCENTI DI STRUMENTO MUSICALE NELLA SCUOLA MEDIA (TABELLA DI VALUTAZIONE ANNESSA COME ALLEGATO 3 AL PRESENTE PROVVEDIMENTO) Dichiara di aver conseguito fino alla data di presentazione della domanda, i seguenti titoli valutabili: - Dichiarazione titoli culturali previsti dal punto 1 della tabella annessa come allegato 3 per i docenti di strumento musicale nella scuola media - Dichiarazione titoli artistico - professionali previsti dal punto 3 della tabella annessa come allegato 3 per i docenti di strumento musicale nella scuola media (massimo 66 punti) 1 (eventualmente) Si dichiara di aver già presentato titoli artistico-professionali per l iscrizione nelle graduatorie di istituto della provincia di e chiede di far riferimento al punteggio già conseguito in dette graduatorie (art. 5, comma 6, del presente provvedimento) 2 Si dichiara di allegare n. certificati o attestati di titoli artistico-professionale valutabili ai sensi del presente provvedimento 3 Si dichiara di non allegare certificati o attestati di titoli artistico-professionale valutabili ai sensi del presente provvedimento Data"./"./""... Pag. 5 di 10 FIRMA"""""""""""""""""""""""

6 SEZIONE E - DICHIARAZIONE TITOLI!DI!SERVIZIO (ai sensi delle tabelle di valutazione annesse come allegato 2 e allegato 3 al presente provvedimento) AI SENSI DELLA TAB. 2 ALLEGATA AL PRESENTE DECRETO, LA VALUTAZIONE DEI SERVIZI D'INSEGNAMENTO È SOGGETTA AD UN DIVER- SO SISTEMA DI VALUTAZIONE A SECONDA CHE SI TRATTI DI SERVIZI PRESTATI SINO ALL A.S. 2002/2003 INCLUSO, OVVERO A SERVIZI PRESTATI A DECORRERE DALL A.S. 2003/2004. PRIMA DI COMPILARE LA SEGUENTE SEZIONE E, OCCORRE CONSULTARE ATTENTAMEN- TE LA PREDETTA TABELLA 2 CON RELATIVE NOTE. La seguente sezione deve essere redatta, per ciascuna graduatoria, utilizzando altrettante copie della presente pagina. L aspirante, per i servizi a decorrere dall a.s. 2003/2004, dichiara: - che per ciascun anno scolastico, non ha chiesto, complessivamente, la valutazione dei servizi per più di 6 mesi - che ciascun periodo di servizio è stato utilizzato per una sola graduatoria - che è stata chiesta la valutazione, per ciascun anno scolastico, per il servizio prestato in una sola provincia Al fine del computo del punteggio nella graduatoria (8) dichiara di aver conseguito, entro la data di presentazione della domanda, i seguenti titoli di servizio (15) E1 - DICHIARAZIONE TITOLI DI SERVIZIO (ai sensi delle tabelle di valutazione annesse come allegato 2 e allegato 3 al presente provvedimento) Anno scolastico / Tipo servizio (16): Servizio di sostegno Graduatoria (17) Supervalutazione servizio (18): M In pluriclasse di scuola primaria di montagna I In scuole di piccola isola P In istituti penitenziari Periodo di servizio (19): dal al ovvero per complessivi giorni Istituzione scolastica o educativa: Indirizzo: Comune: Provincia: Anno scolastico / Tipo servizio (16): Servizio di sostegno Graduatoria (17) Supervalutazione servizio (18): M In pluriclasse di scuola primaria di montagna I In scuole di piccola isola P In istituti penitenziari Periodo di servizio (19): dal al ovvero per complessivi giorni Istituzione scolastica o educativa: Indirizzo: Comune: Provincia: Anno scolastico / Tipo servizio (16): Servizio di sostegno Graduatoria (17) Supervalutazione servizio (18): M In pluriclasse di scuola primaria di montagna I In scuole di piccola isola P In istituti penitenziari Periodo di servizio (19): dal al ovvero per complessivi giorni Istituzione scolastica o educativa: Indirizzo: Comune: Provincia: DICHIARAZIONE SERVIZI PRESTATI IN SCUOLE DI PAESI DELL UNIONE EUROPEA, AI SENSI DEL PUNTO B.3 LETTERA D TABELLA 2 (20): Anno scolastico / Tipo servizio (16): Servizio di sostegno Graduatoria (17) Periodo di servizio (19): dal al ovvero per complessivi giorni Istituzione scolastica o educativa: Indirizzo: Città: Allega n. certificati di servizio. Nazione: SPAZIO RISERVATO AL PARERE DELLA COMMISSIONE ESAMINATRICE: Anno scolastico / Tipo servizio (16): Servizio di sostegno Graduatoria (17) Periodo di servizio (19): dal al ovvero per complessivi giorni Nel caso in cui lo spazio non sia sufficiente, indicare di seguito che l elencazione prosegue su foglio a parte debitamente datato e sottoscritto. Il foglio, da allegare al presente modello di domanda, dovrà riportare, per ciascun servizio, tutte le informazioni richieste nel presente riquadro. Data"./"./""... Pag. 6 di 10 FIRMA"""""""""""""""""""""""

7 SEZIONE!F!- ALTRE!DICHIARAZIONI Dichiara, altresì, di aver diritto, in quanto iscritto negli elenchi del collocamento obbligatorio di cui alla legge n 68/99 all'atto della prima inclusione in graduatoria ad esaurimento ovvero all'atto della presente integrazione, alla riserva dei posti in virtù dei seguenti titoli: F1 - TITOLI DI RISERVA (barrare le voci che interessano) (20) A Superstiti di vittime del dovere/invalidi o familiari degli invalidi o deceduti per azioni terroristiche E Invalido del lavoro o equiparati B Invalido di guerra M Orfano o profugo o vedova di guerra, per servizio e per lavoro C Invalido civile di guerra N Invalido civile D Invalido per servizio P Non vedente o sordomuto Estremi dei documenti con cui è stato riconosciuto il titolo che dà luogo alla riserva Ente Ente data e numero dell atto data e numero dell atto Dichiara, altresì, di aver diritto alle preferenze in base ai seguenti titoli: F2 - TITOLI DI PREFERENZA (barrare le voci che interessano) A Insignito di medaglia al valor militare K Figlio di mutilato o invalido per fatto di guerra B Mutilato o invalido di guerra ex combattente L Figlio di mutilato o invalido per servizio nel settore pubblico e privato C Mutilato o invalido per fatto di guerra M Genitori vedovi non risposati e sorelle e fratelli vedovi o non sposati dei caduti in guerra D Mutilato od invalido per servizio nel settore pubblico e privato N Genitori vedovi non risposati e sorelle e fratelli vedovi o non sposati dei caduti per fatto di guerra E Orfano di guerra O Genitori vedovi non risposati e sorelle e fratelli vedovi o non sposati dei caduti per servizio nel settore pubblico e privato F Orfano di caduto per fatto di guerra P Aver prestato servizio militare come combattente G Orfano di caduto per servizio nel settore pubblico e privato Q Aver prestato servizio senza demerito, a qualunque titolo, ivi inclusi i docenti, per non meno di un anno alle dipendenze del Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca H Ferito in combattimento R Numero di figli a carico I Insignito di croce di guerra o di altra attestazione speciale di merito di guerra o capo di famiglia numerosa S Invalido o mutilato civile J Figlio di mutilato o invalido di guerra ex combattente T Militari volontari delle Forze armate congedati senza demerito al termine della ferma o rafferma Estremi del/i documento/i con cui è stato riconosciuto il titolo che dà luogo alla preferenza (con esclusione delle preferenze Q e R ) Ente data e numero dell atto Ente data e numero dell atto Ente data e numero dell atto Dichiara altresì: F3 - ALTRE!INFORMAZIONI (barrare e/o completare le voci che interessano) di aver prestato servizio senza demerito in altra amministrazione pubblica di essere appartenente alle categorie dei previste dall art. 61 della Legge n. 270/82 (solo per la scuola secondaria) Data"./"./""... Pag. 7 di 10 FIRMA"""""""""""""""""""""""

8 SEZIONE!F!- ALTRE!DICHIARAZIONI-cont. Avvalendosi delle facoltà di autocertificazione di cui al DPR n. 445/2000 e consapevole delle relative sanzioni penali connesse alle false dichiarazioni RICHIEDE F4 (ex Allegato A)!- DOMANDA PER L ATTRIBUZIONE DELLA PRIORITA NELLA SCELTA DELLA SEDE F4a - per situazione di disabilità personale L applicazione, ai fini del reclutamento in base alle graduatorie ad esaurimento, delle disposizioni di priorità della scelta della sede di cui alla legge n. 104/92, in quanto: in situazione di disabilità personale di cui all art. 21 ovvero in situazione di disabilità personale di cui al comma 6 dell art. 33 A tal fine, avendo presa visione delle condizioni di applicabilità previste al riguardo dal vigente contratto collettivo nazionale integrativo sulla mobilità del Personale della Scuola, allega la seguente certificazione: F4b - per parente in situazione di disabilità l applicazione, ai fini del reclutamento in base alle graduatorie ad esaurimento, delle disposizioni di priorità della scelta della sede di cui ai commi 5 e 7 dell art. 33 della legge n. 104/92. A tal fine dichiara, sotto la propria responsabilità: (contrassegnare la sezione che interessa e, per le parti opzionali, cancellare ciò che non riguarda) di essere figlio/figlia, coniuge, padre/madre di Nato/a a il e residente a Che _l_ madre/padre, coniuge, figlio/figlia è disabile in situazione di gravità, non è ricoverato permanentemente in alcun istituto di cura e necessita di assistenza continuativa che può essere assicurata esclusivamente dal sottoscritto/a. (Nel caso l assistenza riguardi il padre o la madre) Il sottoscritto/a dichiara di essere figlio/a unico/a ovvero, (nel caso dell esistenza di fratelli e/o sorelle e/o coniuge del genitore assistito) il sottoscritto allega le dichiarazioni personali di tali fratelli e/o sorelle e/o coniuge del genitore assistito che attestano l impossibilità, motivata, di provvedere all assistenza. La suddetta dichiarazione non è necessaria laddove il figlio richiedente la precedenza sia l unico a convivere con il soggetto disabile. La situazione di unica convivenza deve essere documentata secondo quanto previsto dal vigente C.C.N.I. sulla mobilità del Personale della Scuola. di dover assistere, in situazione di convivenza, fratello/sorella con disabilità grave, in quanto i genitori non sono viventi, ovvero sono totalmente inabili. In relazione alla situazione contrassegnata, avendo preso visione delle condizioni di applicabilità previste al riguardo dal vigente contratto collettivo nazionale integrativo sulla mobilità del Personale della Scuola, allega la seguente documentazione: Data"./"./""... Pag. 8 di 10 FIRMA"""""""""""""""""""""""

9 SEZIONE G - ALTRE!DICHIARAZIONI...l... sottoscritt... dichiara a. di essere cittadin... italian..., ovvero cittadin... del seguente paese della Unione Europea: con buona conoscenza della lingua italiana b. di essere iscritt... nelle liste elettorali del comune di..., ovvero di non essere iscritt... nelle liste elettorali per il seguente motivo, ovvero di essere stat... cancellat... dalle liste elettorali a causa di c. di non aver riportato condanne penali ovvero di aver riportato le seguenti condanne penali (21): d. di non aver procedimenti penali pendenti ovvero di aver i seguenti procedimenti penali pendenti (21): e. di essere nella seguente posizione nei confronti degli obblighi di leva (22): f. (eventualmente) di aver prestato i seguenti servizi alle dipendenze dello Stato o di altre pubbliche amministrazioni (23): g. (eventualmente) di aver subito il provvedimento dell'interdizione scolastica (se temporanea) per il periodo dal al ; h. di non aver prodotto domanda di inclusione in altre province; i. spazio per eventuali dichiarazioni dell interessato: SEZIONE H - DICHIARAZIONE AI!FINI!DELLE SUPPLENZE RICHIEDE NON!RICHIEDE l attribuzione di contratti a tempo determinato in base allo scorrimento delle graduatorie ad esaurimento nella provincia destinataria del presente modello di domanda SEZIONE I - DICHIARAZIONI DELL ASPIRANTE (si veda il contesto normativo di riferimento alla pagina successiva) Il sottoscritto, avendo compilato la sezione F1 del presente modello per i benefici di cui alla legge n. 68/99 la sezione F4 per i benefici di cui alla legge n. 104/92 DICHIARA Comune di residenza anagrafica: Provincia di residenza: Provincia destinataria della domanda: DOCUMENTAZIONE!SANITARIA A B1 In relazione alla coincidenza tra provincia di residenza e provincia di inclusione in graduatoria ad esaurimento per il triennio 2014/2017 il sottoscritto non è tenuto a produrre nessuna certificazione. In relazione alla NON coincidenza tra provincia di residenza e provincia di inclusione in graduatoria ad esaurimento per il triennio 2014/2017 il sottoscritto produce, in originale o copia conforme, la seguente documentazione: B2 In relazione alla NON coincidenza tra provincia di residenza e provincia di inclusione in graduatoria ad esaurimento per il triennio 2014/2017 il sottoscritto dichiara che la seguente documentazione, in originale o copia conforme, è stata prodotta in data.../.../... alla seguente Pubblica Amministrazione (24): Data"./"./""... Pag. 9 di 10 FIRMA"""""""""""""""""""""""

10 CONTESTO NORMATIVO DI RIFERIMENTO 1) Ai sensi dell art. 1 comma 4 octies della legge 167 del 24 novembre 2009 e del relativo Regolamento di esecuzione di cui al decreto interministeriale n. 165 del 30 luglio 2010, il personale docente ed educativo che sia incluso in graduatoria di reclutamento di provincia diversa da quella di residenza e che chieda di avvalersi, in sede di assunzione, dei benefici di cui alla legge 104/92 e/o alla legge 68/99, deve trasmettere all ufficio che gestisce la graduatoria la relativa certificazione medica, in originale o copia conforme, secondo quanto specificato all art. 1 comma 2 lettera B del citato Regolamento. Per i casi in cui la documentazione sanitaria sia già in possesso dell amministrazione scolastica o di altra pubblica amministrazione si applica l art. 2 comma 5 del predetto Regolamento. 2) Per effetto delle predette disposizioni tutto il personale docente ed educativo che, in occasione dell integrazione delle graduatorie ad esaurimento per il triennio scolastico 2014/2015, 2015/2016 e 2016/2017 si trovi a richiedere di usufruire dei benefici di cui alle leggi n. 104/92 e/o n. 68/99 in provincia diversa da quella di residenza, deve produrre la documentazione sanitaria richiesta o indicare gli estremi dell amministra- zione pubblica che la detiene ai sensi dell art. 2 comma 5 del Regolamento Interministeriale, a pena di esclusione dai benefici di cui alle leggi sopra citate. 3) Gli uffici scolastici provinciali, ai fini della possibilità di ulteriori accertamenti sulla sussistenza delle condizioni di invalidità e di handicap degli aspiranti, adottano tempestivamente i provvedimenti indicati dall art. 3 del Regolamento Interministeriale. SEZIONE RIASSUNTIVA l sottoscritt dichiara di aver compilato le seguenti sezioni: A1 B1 A2 B2 C1 C2 C3 D1 D2 D2 D3 E1 F1 F2 F3 F4 e di aver allegato n.... certificati, n.... fogli aggiuntivi. G H I...l... sottoscritt... ai sensi della Legge n 196/2003, autorizza l Amministrazione scolastica ad utilizzare i dati personali dichiarati solo per fini istituzionali e necessari per l espletamento della procedura concorsuale di cui alla presente domanda. Data"./"./""... Pag. 10 di 10 FIRMA"""""""""""""""""""""""

11 NOTE 1. IMPORTANTE: QUESTO MODELLO DEVE ESSERE COMPILATO ESCLUSIVAMENTE DA COLORO CHE NON HANNO TITOLO ALL INCLUSIONE AI SENSI DEL D.M. 1 aprile 2014 n La provincia cui deve essere indirizzata la domanda è solo quella dove si desidera essere inseriti nelle graduatorie ad esaurimento. Se l aspirante è già incluso nelle graduatorie ad esaurimento per altro insegnamento, la domanda deve necessariamente essere rivolta alla provincia di precedente inclusione, utilizzando questo modello cartaceo per la sola classe di concorso di nuovo inserimento; per quella/e per cui si è già inseriti in GaE, è necessario provvedere all aggiornamento tramite Istanze on line. In caso di richiesta di trasferimento, il modello cartaceo dovrà essere inviato all ufficio scolastico provinciale in cui si è chiesto trasferimento attraverso Istanze on line. Se l aspirante è incluso in due province la domanda di nuova inclusione deve essere, in ogni caso, indirizzata ad una delle due province di precedente inclusione. Questa modello di domanda d iscrizione non può essere utilizzato per le province di Trento, Bolzano e Aosta. La domanda va consegnata a mano (chiedendo rilascio di ricevuta di consegna) oppure spedita tramite raccomandata a/r. Si raccomanda di trattenere una copia della stessa. 2. Le coniugate indicheranno solo il cognome di nascita. 3. Domicilio il quale si desidera ricevere eventuali comunicazioni. 4. Indicare alle rispettive lettere B, C, D, F, G, H, L, e M gli estremi del titolo conseguito, quindi barrare la corrispondente casella di avvenuto conseguimento del titolo. Solo per la lettera B: aggiungere anche gli estremi del decreto di riconoscimento del titolo del Direttore Generale del MIUR. 5. Sezione dedicata alle richieste di iscrizione con riserva per gli abilitandi SFP, per coloro che frequentano i corsi PAS oppure altro corso abilitante. Barrare l indirizzo di pertinenza (solo SFP), indicare università e anno di iscrizione, quindi barrare la relativa casella di attesa conseguimento titolo. 5bis. Sezione dedicata alle richieste di reinserimento di coloro che sono stati depennati per non aver aggiornato in precedenza la loro posizione in GaE e per coloro che sono stati depennati dopo l immissione in ruolo. 6. Solo nelle province dove funzionino scuole di tipo speciale. Il relativo elenco aggiornato è consultabile sul sito internet 7. Barrare A in caso di possesso del idoneità all insegnamento conseguito con la laurea in scienze della formazione primaria; barrare B in caso di possesso della laurea in lingua e letteratura inglese valida per l insegnamento nella scuola secondaria. 8. Alle graduatorie, sono stati attribuiti i seguenti codici: - AAAA = Scuola dell infanzia - EEEE = Scuola primaria Alla scuola secondaria, sono attribuiti i codici della apposita tabella allegata al modello di domanda. Nella descrizione della graduatoria indica- re se è di tipo speciale e la relativa tipologia (/). 9. Si valutano solo le lauree almeno quadriennali, salvo per le graduatorie relative agli insegnamenti delle scuole secondarie, alle quali si acce- de con diploma di scuola secondaria. I diplomi di I livello dei Conservatori di musica e delle Accademie di Belle Arti, in quanto equiparati alle lauree triennali, non sono valutabili. Analogamente, il diploma ISEF, equiparato alla laurea triennale in Scienze delle attività motorie e sportive, non è valutabile. Si valutano anche i titoli rilasciati nei Paesi dell U.E., debitamente tradotti e corredati della dichiarazione di valore in loco dell Autorità diplomatica, che ne attesti validità e durata. 10. Il docente che ha utilizzato, come, una abilitazione compresa in un ambito disciplinare ed ha sostenuto un solo esame, non ha diritto ad alcun punteggio per le altre abilitazioni. 11. Si valutano anche i titoli rilasciati dai Paesi dell Unione Europea. Per i Diplomi di specializzazione equiparati ai Dottorati di ricerca si veda l al- legato 3 al presente provvedimento. 12. Per i titoli di cui ai punti C.7 e C.8 si valuta un solo titolo per ciascun anno accademico e, complessivamente, compreso il cui al punto C.6, fino ad un massimo di punti 10. Si valutano solo i titoli rilasciati da Università statali e non statali legalmente riconosciute nonché da con- sorzi universitari. Il diploma di specializzazione per il sostegno non si valuta ai sensi della tabella allegato La coerenza va riferita agli specifici programmi di insegnamento. Le metodologie didattiche si ritengono coerenti con tutti gli insegnamenti. 14. Tale titolo si valuta qualora non sia già stato valutato come e in alternativa ai punti C1 e C Indicare solo il servizio di insegnamento prestato con il possesso del studio prescritto dalla normativa vigente all epoca della nomina e relativo alla classe di concorso o posto per il quale si chiede l inserimento della graduatoria. I servizi prestati contemporaneamente in più inse- gnamenti o in più classi di concorso, costituiti cioè da periodi sovrapposti relativi a due o più diversi contratti, possono essere indicati per una sola graduatoria a scelta dell interessato. Non sono valutabili i servizi di insegnamento prestati durante il periodo di durata legale dei corsi COBASLID, Didattica della Musica, di II livello di educazione musicale e laurea in Scienze della formazione primaria. Il servizio prestato nelle scuole italiane all estero è equiparato al corrispondente servizio prestato in Italia anche se prestato prima dell ingresso nell Unione Europea. Il servizio prestato nelle scuole militari, che rilasciano titoli di studio corrispondenti a quelli della scuola statale, è valutabile se svolto per i mede- simi insegnamenti curricolari della scuola statale.

12 16. Per il tipo di servizio, compreso quello prestato nelle istituzioni scolastiche all estero, indicare i seguenti codici: - S = Scuole statali - P = Scuole paritarie, per i soli servizi prestati dal 1/9/ N = Scuole non statali pareggiate, parificate, legalmente riconosciute e autorizzate. 17. Indicare la graduatoria solo se si riferisce al servizio non specifico che si valuta al 50%. Il servizio imputabile a diversa graduatoria è solo quel- lo prestato scuole statali o paritarie. 18. Il servizio prestato nelle scuole di ogni ordine e grado delle piccole isole, nelle scuole penitenziarie e nelle pluriclassi delle scuole primarie di montagna è valutato in misura doppia a partire dall a.s. 2003/2004 e fino al 31/08/2007. Il servizio utilizzato in altra graduatoria non può essere oggetto di doppia valutazione. 19. Indicare il periodo di servizio prestato impostando in alternativa i campi dal... al... ovvero il campo per complessivi giorni.... Se le informazioni sono entrambe presenti devono essere coerenti. Nel caso in cui non lo fossero, prevale il numero di giorni complessivi. Per i servizi d insegnamento prestati con rapporti di lavoro non subordinato (prestazioni d opera, collaborazioni, ecc.) si rinvia alla tabella di valutazione titoli (nota 19, punto D, primo periodo) annessa al D.M. 131/07 (Regolamento Supplenze). 20. L interessato deve indicare gli estremi dei documenti di attribuzione del riserva e di iscrizione negli elenchi del collocamento obbligatorio. 21. Nel caso in cui l'aspirante abbia riportato condanne penali e/o abbia procedimenti penali pendenti la dichiarazione deve indicare la data del provvedimento e l'autorità giudiziaria che lo ha emesso. Devono essere indicate anche le condanne penali per le quali sia stata concessa amnistia, indulto, condono o perdono giudiziale. 22. Solo per gli aspiranti di sesso maschile. 23. Indicare in modo sintetico i servizi prestati. 24. Indicare la data e la sede dell Amministrazione Pubblica cui è stata inviata la documentazione sanitaria in base alla quale vengono richiesti i benefici di cui alle Leggi 104/92 e/o 68/99.

13 Elenco codici delle classi di concorso esprimibili TABELLA A Codice della Codice della Descrizione della classe di concorso classe di concorso classe di concorso TABELLA A Descrizione della classe di concorso A001 AEROTECNICA E COSTRUZ. AERONAUTICHE A055 NAVIGAZIONE AEREA ED ESERCITAZIONI A002 ANAT.,FISIOP.OCULARE LAB.MIS.OFTAL. A056 NAVIGAZ.,ARTE NAV.ED EL.COSTR.NAV. A003 ARTE DEL DISEGNO ANIMATO A057 SCIENZA DEGLI ALIMENTI A004 ARTE DEL TESSUTO, MODA E COSTUME A058 SC.E MEC.AGR.E T.GEST.AZ.,FIT.,ENT. A005 ARTE DEL VETRO A059 SCIENZE MAT.,CHIM.,FIS.,NAT.I GR. A006 ARTE DELLA CERAMICA A060 SC.NA.,CH.,GEOG.,MIC. A007 ARTE DELLA FOTOGR. E GRAFICA PUBBL. A061 STORIA DELL'ARTE A008 ARTE DELLA GRAFICA E DELL'INCISIONE A062 TECNICA DELLA REGISTRAZ. DEL SUONO A009 ARTE DELLA STA.E DEL REST.DEL LIBRO A063 TEC. RIPRESA CINEMATOGR.TELEVISIVA A010 ARTE DEI METALLI E DELL'OREFICERIA A064 TECNICA E ORGAN.PROD.CINEMAT. E TV A011 ARTE MINERARIA A065 TECNICA FOTOGRAFICA A012 CHIMICA AGRARIA A066 TECNOLOGIA CERAMICA A013 CHIMICA E TECNOLOGIE CHIMICHE A067 TEC.FOTOGRAFICA,CINEMATOGR.E TELEV. A014 CIRCOL.AEREA TELECOM.AERON.ED ESER. A068 TECNOLOGIE DELL'ABBIGLIAMENTO A015 COSTR. NAVALI E TEORIA DELLA NAVE A069 TECNOL.GRAFICHE ED IMPIANTI GRAFICI A016 COSTR.,TECNOL.DELLE COST.E DIS.TEC. A070 TECNOLOGIE TESSILI A017 DISCIPLINE ECONOMICO-AZIENDALI A071 TECNOLOGIE E DISEGNO TECNICO A018 DISCIP.GEOM.,ARCHIT.ARRED.E SCENOT. A072 TOPOG. GEN., COSTR.RUR. E DISEGNO A019 DISCIPLINE GIURIDICHE ED ECONOMIC. A073 VITA DI RELAZ.IST.PROF. NON VEDENTI A020 DISCIPLINE MECCANICHE E TECNOLOGIA A074 ZOOTECNICA E SCIENZA PROD. ANIMALE A021 DISCIPLINE PITTORICHE A075 DATTILOGRAFIA E STENOGRAFIA A022 DISCIPLINE PLASTICHE A076 TRAT.TESTI,CAL.,CONT.ELET.E AP.GES. A023 DISEGNO E MODELLAZ. ODONTOTECNICA AA77 ARPA A024 DISEGNO E STORIA DEL COSTUME AB77 CHITARRA A025 DISEGNO E STORIA DELL'ARTE AC77 CLARINETTO A027 DISEGNO TECNICO ED ARTISTICO AD77 CORNO A028 EDUCAZIONE ARTISTICA AE77 FAGOTTO A029 EDUCAZIONE FISICA II GRADO AF77 FISARMONICA A030 ED.FISICA NELLA SCUOLA MEDIA AG77 FLAUTO A031 ED.MUSICALE IST.ISTR.SEC.II GRADO AH77 OBOE A032 ED. MUSICALE NELLA SCUOLA MEDIA AI77 PERCUSSIONI A033 ED. TECNICA NELLA SCUOLA MEDIA AJ77 PIANOFORTE A034 ELETTRONICA AK77 SAXOFONO A035 ELETTROTECNICA ED APPLICAZIONI AL77 TROMBA A036 FILOSOFIA,PSICOL. E SC.DELL'EDUCAZ. AM77 VIOLINO A037 FILOSOFIA E STORIA AN77 VIOLONCELLO A038 FISICA A245 LINGUA STRANIERA (FRANCESE) A039 GEOGRAFIA A246 LINGUA E CIV. STRANIERA (FRANCESE) A040 IGIENE,ANAT.,FIS.,PAT.GEN.E APP.MA. A345 LINGUA STRANIERA (INGLESE) A042 INFORMATICA A346 LINGUA E CIV. STRANIERA (INGLESE) A043 ITAL.,STORIA,ED.CIVICA,GEOG.SC.MED. A445 LINGUA STRANIERA (SPAGNOLO) A044 LINGUAGGIO PER CINEMATOGR.E TELEV. A446 LINGUA E CIV. STRANIERA (SPAGNOLO) A047 MATEMATICA A545 LINGUA STRANIERA (TEDESCO) A048 MATEMATICA APPLICATA A546 LINGUA E CIV. STRANIERA (TEDESCO) A049 MATEMATICA E FISICA A645 LINGUA STRANIERA (RUSSO) A050 LETTERE IST.ISTR.SECOND. DI II GR. A646 LINGUA E CIV. STRANIERA (RUSSO) A051 LETTERE,LATINO NEI LICEI E IST.MAG. A745 LINGUA STRANIERA (ALBANESE) A052 LETTERE,LATINO,GRECO LICEO CLASSICO A746 LINGUA E CIV. STRANIERA (ALBANESE) A053 METEOROLOGIA AERONAUTICA ED ESERC. A846 LINGUA E CIV. STRANIERA (SLOVENO) A054 MINERALOGIA E GEOLOGIA A946 LINGUA E CIV. STRAN.(SERBO-CROATO)

GRADUATORIE DI CIRCOLO E D ISTITUTO DEL PERSONALE DOCENTE ED EDUCATIVO

GRADUATORIE DI CIRCOLO E D ISTITUTO DEL PERSONALE DOCENTE ED EDUCATIVO Modello A3 GRADUATORIE DI CIRCOLO E D ISTITUTO DEL PERSONALE DOCENTE ED EDUCATIVO MODELLO DI RICHIESTA DI INSERIMENTO NEGLI ELENCHI AGGIUNTIVI ALLE GRADUATORIE DI 2^ FASCIA PER GLI AA.SS. 2014/2015 2015/2016

Dettagli

DOMANDA DI AGGIORNAMENTO AI FINI DELLA COSTITUZIONE DELLE GRADUATORIE PER L A.S. 2015/16

DOMANDA DI AGGIORNAMENTO AI FINI DELLA COSTITUZIONE DELLE GRADUATORIE PER L A.S. 2015/16 Modello B2 GRADUATORIE PERMANENTI DEL PERSONALE AMMINISTRATIVO, TECNICO E AUSILIARIO AI SENSI DELL ART. 554 DEL D.L.VO 297/94 (indizione concorsi nell a.s. 2014/15) DOMANDA DI AGGIORNAMENTO AI FINI DELLA

Dettagli

ALLEGATO 2 A) TITOLI ABILITANTI DI ACCESSO ALLA GRADUATORIA

ALLEGATO 2 A) TITOLI ABILITANTI DI ACCESSO ALLA GRADUATORIA ALLEGATO 2 TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI DELLA TERZA FASCIA DELLE GRADUATORIE AD ESAURIMENTO DEL PERSONALE DOCENTE ED EDUCATIVO DELLE SCUOLE ED ISTITUTI DI OGNI ORDINE E GRADO, APPROVATA CON D.M 27

Dettagli

(annessa quale Allegato A al Regolamento adottato con D.M. 13 giugno 2007)

(annessa quale Allegato A al Regolamento adottato con D.M. 13 giugno 2007) TABELLA 1 (annessa quale Allegato A al Regolamento adottato con D.M. 13 giugno 2007) TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI PER L INCLUSIONE NELLE GRADUATORIE DI CIRCOLO E DI ISTITUTO DI III FASCIA (ivi compreso

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2014 Progetto Istanze On Line GRADUATORIE AD ESAURIMENTO DEL PERSONALE DOCENTE ED EDUCATIVO ON-LINE 10 aprile 2014 RTI : HP Enterprise Services Italia S.r.l. Selex ES S.p.A. Pag. 1 Ed. 1 Rev. 0 / 10-04-2014

Dettagli

TABELLA B A) TITOLI DI STUDIO D ACCESSO

TABELLA B A) TITOLI DI STUDIO D ACCESSO TABELLA B TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI PER L INCLUSIONE NELLE GRADUATORIE DI CIRCOLO E DI ISTITUTO DI III FASCIA (ivi compreso l insegnamento di strumento musicale nella scuola media), VALIDE PER

Dettagli

FLC Cgil Nazionale Febbraio 2008

FLC Cgil Nazionale Febbraio 2008 FLC Cgil Nazionale Febbraio 2008 INSERIMENTO/AGGIORNAMENTO GRADUATORIE ATA DI 1^ FASCIA GUIDA ANALITICA ALLA COMPILAZIONE DELLA DOMANDA (modelli di domanda - allegati B1, B2, F, G, H) 0) La modulistica

Dettagli

ADDETTO ALLE AZIENDE AGRARIE

ADDETTO ALLE AZIENDE AGRARIE MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA TOSCANA BANDO DI CONCORSO DEL DIRETTORE GENERALE DELLA TOSCANA DECRETO N. 36 FIRENZE, 30 MARZO 2015 INDIZIONE

Dettagli

Classi di concorso (D.M. 39/98) e abilitazioni

Classi di concorso (D.M. 39/98) e abilitazioni Classi di concorso (D.M. 39/98) e abilitazioni Classi di concorso tabella A 1/A Aerotecnica e costruzioni aeronautiche 2/A Anatomia, fisiopatologia oculare e laboratorio di misure oftalmiche 3/A Arte del

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per l Abruzzo Direzione Generale

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per l Abruzzo Direzione Generale Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per l Abruzzo Direzione Generale DECRETO n 2228 IL DIRETTORE GENERALE Visto il D.P.R.10.1.1957, n.3 e successive

Dettagli

A) COMPETENZE DI BASE

A) COMPETENZE DI BASE AVVISO DI PROCEDURA SELETTIVA PER LA COSTITUZIONE DI UN ELENCO DI FORMATORI NELL' AMBITO DEI PERCORSI TRIENNALI DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE (FORMAZIONE INIZIALE 14-18 ANNI) CUI CONFERIRE,

Dettagli

inform@ata news l agenzia di informazione sulle problematiche del settore ATA della FLC CGIL PIEMONTE - Via Pedrotti n. 5 - Torino

inform@ata news l agenzia di informazione sulle problematiche del settore ATA della FLC CGIL PIEMONTE - Via Pedrotti n. 5 - Torino inform@ata news l agenzia di informazione sulle problematiche del settore ATA della - Via Pedrotti n. 5 - Torino Torino, 8 febbraio 2010 Per contatti o segnalazioni: e-mail: c.innamorato@flcgil.it sito

Dettagli

Enti Pubblici ASL AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE ROMA C

Enti Pubblici ASL AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE ROMA C Enti Pubblici ASL AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE ROMA C Avviso Avviso pubblico, per titoli e colloquio, di mobilità regionale ed interregionale tra Aziende ed Enti del Servizio Sanitario, per la copertura

Dettagli

SEZIONE PRIMAVERA PROGETTO DI AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA RIVOLTO AI BAMBINI DAI 24 36 MESI A.S. 2012/13

SEZIONE PRIMAVERA PROGETTO DI AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA RIVOLTO AI BAMBINI DAI 24 36 MESI A.S. 2012/13 Con l Europa investiamo nel vostro futuro DIREZIONE DIDATTICA STATALE Circolo San Giovanni Bosco C.so Fornari, 68-70056 - MOLFETTA (Ba) Tel 080809 Fax 0808070 Codice Fiscale N 80047079 Distretto n. 6 Molfetta

Dettagli

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 C 1 I V I T A S E M P L I T Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 SCUOLA CIVICA DI MUSICA DI TEMPIO PAUSANIA In collaborazione con i comuni

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia Ufficio VI Personale della scuola BANDO DI CONCORSO DEL DIRETTORE GENERALE REGIONALE DELLA LOMBARDIA

Dettagli

Prot. n. 1250 AOODRBA Reg. Uff. Usc. Potenza, 28 febbraio 2014 IL DIRETTORE GENERALE

Prot. n. 1250 AOODRBA Reg. Uff. Usc. Potenza, 28 febbraio 2014 IL DIRETTORE GENERALE Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Basilicata Direzione Generale Piazza delle Regioni - 85100 - Potenza - Tel. 0971.449911 - Fax 0971.445103

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLEGATO A PARTE RISERVATA ALL UFFICIO AL DIRIGENTE DATA Direzione Risorse Umane e Organizzazione UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TRENTO PROT. N Via Verdi, 6-38100 TRENTO SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI E PROVE

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca SEZIONE SITUAZIONE ANAGRAFICA SEZIONE POSIZIONE GIURIDICA (barrare la casella relativa) Pagina 1 di 7 SEZIONE DATI DI INSEGNAMENTO SEZIONE TIPOLOGIA DOMANDA (Barrare la casella di interesse) Pagina 2 di

Dettagli

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10 Protocollo 7481-VII.1 Data 20.03.2015 Rep. DDIP n. 169 Settore Amministrazione e contabilità Responsabile Maria De Benedittis Oggetto Procedura selettiva pubblica per titoli e colloquio per la stipula

Dettagli

TRA. la delegazione di parte pubblica costituita con D.M. n. 24 del 10 marzo 2010.

TRA. la delegazione di parte pubblica costituita con D.M. n. 24 del 10 marzo 2010. Contratto Collettivo Nazionale Integrativo concernente la mobilità del personale docente, educativo ed A.T.A. per l a.s. 2014/2015, sottoscritto nell anno 2014 il giorno 26 del mese di febbraio, in Roma,

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA Modena, il _ 11.01.2012 Prot. N 9 Pos. N /_ (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA VISTO il DPR 22 dicembre

Dettagli

Come si diventa insegnanti

Come si diventa insegnanti Ministero della Pubblica Istruzione Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto Ufficio Scolastico Provinciale di Padova Area della comunicazione e web Come si diventa insegnanti Il reclutamento del personale

Dettagli

Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca

Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Schema di regolamento recante Disposizioni per la razionalizzazione ed accorpamento delle classi di concorso a cattedre e a posti di insegnamento,

Dettagli

COMPILARE IL MODELLO IN STAMPATELLO

COMPILARE IL MODELLO IN STAMPATELLO _l_ sottoscritt, nat_ a il / / consapevole delle sanzioni penali richiamate dall'art. 76 del D.P.R. n. 445/2000 in caso di dichiarazioni mendaci, ai sensi e per gli effetti dell'art. 46 del citato D.P.R.

Dettagli

Mod. A. Domanda di partecipazione alla selezione, per titoli ed esami, per l individuazione di educatori museali

Mod. A. Domanda di partecipazione alla selezione, per titoli ed esami, per l individuazione di educatori museali Mod. A Al Museo Castello del Buonconsiglio monumenti e collezioni provinciali Via B. Clesio, 5 38122 - TRENTO Esente da bollo ai sensi del D.P.R. 642/1972 Punto 11 Tab. All. B Domanda di partecipazione

Dettagli

RINUNCIO IN UNA GRADUATORIA ACCETTO IN UNA GRADUATORIA ACCETTO SU SOSTEGNO HO AVUTO IL RUOLO SECONDO LE ISTRUZIONI MINISTERIALI DEL 25 AGOSTO 2009

RINUNCIO IN UNA GRADUATORIA ACCETTO IN UNA GRADUATORIA ACCETTO SU SOSTEGNO HO AVUTO IL RUOLO SECONDO LE ISTRUZIONI MINISTERIALI DEL 25 AGOSTO 2009 SECONDO LE ISTRUZIONI MINISTERIALI DEL 25 AGOSTO 2009 a cura di Laura Razzano RINUNCIO IN UNA GRADUATORIA PER QUEST'ANNO (2009/2010)O NON POTRO' PIU' LAVORARE NELLA GRADUATORIA DI QUELLA PROVINCIA POTRO'

Dettagli

AZIENDA SANITARIA LOCALE 2 SAVONESE BANDO DI CONCORSO PUBBLICO RISERVATO

AZIENDA SANITARIA LOCALE 2 SAVONESE BANDO DI CONCORSO PUBBLICO RISERVATO 1 PUBBLICATO ALL ALBO DELL ASL 2 SAVONESE IL 08.01.2010 SCADE IL 28.01.2010 AZIENDA SANITARIA LOCALE 2 SAVONESE BANDO DI CONCORSO PUBBLICO RISERVATO In attuazione della deliberazione del Direttore Generale

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca SEZIONE SITUAZIONE ANAGRAFICA SEZIONE POSIZIONE GIURIDICA (barrare la casella relativa) Pagina 1 di 7 SEZIONE DATI DI INSEGNAMENTO SEZIONE TIPOLOGIA DOMANDA (Barrare la casella di interesse) Pagina 2 di

Dettagli

RECAPITO a mezzo raccomandata/telegramma (se diverso dalla residenza, indicare qui sotto):

RECAPITO a mezzo raccomandata/telegramma (se diverso dalla residenza, indicare qui sotto): Prot. n. di data Riservato all Ufficio Al Direttore Generale dell'università degli Studi di Trieste Ripartizione Reclutamento e Formazione Piazzale Europa, 1-34127 Trieste Il/la sottoscritto/a chiede di

Dettagli

Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo ed ATA per il 2011/2012

Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo ed ATA per il 2011/2012 Di cosa si tratta Si tratta della possibilità che ha il personale della scuola di poter partecipare alla "mobilità annuale", e cioè di poter prestare servizio, per un anno, in una scuola diversa da quella

Dettagli

ALLEGATO A) SCHEMA DELLA DOMANDA PER I CANDIDATI CITTADINI ITALIANI (in carta semplice)

ALLEGATO A) SCHEMA DELLA DOMANDA PER I CANDIDATI CITTADINI ITALIANI (in carta semplice) ALLEGATO A) SCHEMA DELLA DOMANDA PER I CANDIDATI CITTADINI ITALIANI (in carta semplice) All Università degli Studi di Udine Ripartizione del personale Ufficio Concorsi Via Palladio 8 33100 UDINE Il sottoscritto...

Dettagli

LAZIODISU. BANDO DI CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER LA COPERTURA DI N. 4 POSTI DI OPERATORE INFORMATICO, cat. B3.

LAZIODISU. BANDO DI CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER LA COPERTURA DI N. 4 POSTI DI OPERATORE INFORMATICO, cat. B3. LAZIODISU BANDO DI CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER LA COPERTURA DI N. 4 POSTI DI OPERATORE INFORMATICO, cat. B3. Visti: il D.Lgs. 30 marzo 2001, n. 165; il D.P.R. 9 maggio 1994 n. 487; il D.P.R

Dettagli

Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo e Ata della scuola

Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo e Ata della scuola Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo e Ata della scuola Scheda di lettura del contratto annuale integrativo del 15 luglio 2010. Di cosa si tratta Si tratta della possibilità

Dettagli

IPOTESI DI TRA PREMESSO

IPOTESI DI TRA PREMESSO IPOTESI DI CONTRATTO COLLETTIVO NAZIONALE INTEGRATIVO CONCERNENTE LE UTILIZZAZIONI E LE ASSEGNAZIONI PROVVISORIE DEL PERSONALE DOCENTE, EDUCATIVO ED A.T.A. PER L ANNO SCOLASTICO 2015/16. L'anno 2015 il

Dettagli

Sintesi della normativa per la presentazione delle domande di mobilità volontaria e d ufficio del personale della scuola

Sintesi della normativa per la presentazione delle domande di mobilità volontaria e d ufficio del personale della scuola MOBILITÀ DEL PERSONALE DELLA SCUOLA PER L ANNO SCOLASTICO 2015/2016 Sintesi della normativa per la presentazione delle domande di mobilità volontaria e d ufficio del personale della scuola Versione.pdf:

Dettagli

Sportello Unico per l Immigrazione di (1) Il sottoscritto datore di lavoro comunica la stipula del seguente

Sportello Unico per l Immigrazione di (1) Il sottoscritto datore di lavoro comunica la stipula del seguente Sportello Unico per l Immigrazione di (1) Il sottoscritto datore di lavoro comunica la stipula del seguente Allegato Mod. R CONTRATTO DI SOGGIORNO (Art. 5 bis del D.lvo n. 286/98 e successive modifiche)

Dettagli

MANSIONARIO DEI PROFILI PROFESSIONALI

MANSIONARIO DEI PROFILI PROFESSIONALI OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA SEDE LEGALE CASTELLO N. 77 SEDE AMMINISTRATIVA SAN POLO N. 2123 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 BANDO DI CONCORSO PUBBLICO

Dettagli

DIPARTIMENTO DI SCIENZE NEUROLOGICHE E PSICHIATRICHE Eugenio Ferrari

DIPARTIMENTO DI SCIENZE NEUROLOGICHE E PSICHIATRICHE Eugenio Ferrari Decreto Direttoriale n. 51 del 20.06.2011 SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI E COLLOQUIO, PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO INDIVIDUALE CON CONTRATTO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA VISTA DEL

Dettagli

Allegato Mod. Q Sportello Unico per l Immigrazione di (1) Il sottoscritto datore di lavoro comunica la stipula del seguente

Allegato Mod. Q Sportello Unico per l Immigrazione di (1) Il sottoscritto datore di lavoro comunica la stipula del seguente Allegato Mod. Q Sportello Unico per l Immigrazione di (1) Il sottoscritto datore di lavoro comunica la stipula del seguente CONTRATTO DI SOGGIORNO (Art. 5 bis del D.lvo n. 286/98 e successive modifiche)

Dettagli

ALLE OO.SS. DEL COMPARTO SCUOLA ALL' U.R.P.

ALLE OO.SS. DEL COMPARTO SCUOLA ALL' U.R.P. Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio Ufficio Scolastico Provinciale di Roma Via Luigi Pianciani, 32 00185 Roma sito: http:/www.lazio.istruzione.it/csa/csa_roma.shtml

Dettagli

COMUNICATO N. 400. In allegato alla medesima nota è reperibile la modulistica da utilizzare per le istanze relative all a.s. 2014/15.

COMUNICATO N. 400. In allegato alla medesima nota è reperibile la modulistica da utilizzare per le istanze relative all a.s. 2014/15. Istituto Tecnico Statale Settore Tecnologico Via Tronconi, 22-31100 Treviso tel. 0422.430310 fax 0422.432545 mail: pallad@tin.it dirigente@palladio-tv.it pec: itspalladio@pec.palladio-tv.it url: www.palladio-tv.it

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO Atti 184/10 all. 45/8 Riapertura termini riferimento 122 INGECLI AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO

Dettagli

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO.

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. ALLEGATO A PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. TITOLI ACCADEMICI VOTO DI LAUREA Medici Specialisti ambulatoriali, Odontoiatri,

Dettagli

ALLEGATI ALL ORDINANZA MINISTERIALE N. 4 DEL 24/02/2015 CONCERNENTE LA MOBILITÀ DEL PERSONALE DELLA SCUOLA PER L A.S.2015/2016

ALLEGATI ALL ORDINANZA MINISTERIALE N. 4 DEL 24/02/2015 CONCERNENTE LA MOBILITÀ DEL PERSONALE DELLA SCUOLA PER L A.S.2015/2016 ALLEGATI ALL ORDINANZA MINISTERIALE N. 4 DEL 24/02/2015 CONCERNENTE LA MOBILITÀ DEL PERSONALE DELLA SCUOLA PER L A.S.2015/2016 1 ALLEGATI ALL'ORDINANZA DEI TRASFERIMENTI E DEI PASSAGGI DEL PERSONALE DOCENTE,

Dettagli

OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353

OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER TITOLI ED ESAMI A N. 5 POSTI A TEMPO PIENO ED

Dettagli

ARTICOLO 1 Ambito di applicazione

ARTICOLO 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO STUDENTI DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO Approvato dal Senato Accademico con delibera del 10 giugno 2008 e modificato con delibera del Senato Accademico del 14 giugno 2011 Decreto rettorale

Dettagli

..DOMANDA DI ISCRIZIONE ANNI SUCCESSIVI..

..DOMANDA DI ISCRIZIONE ANNI SUCCESSIVI.. Corso di laurea.... C.L. specialistica/magistrale... Curriculum/Indirizzo... Matricola.. Marca da bollo da 16,00 se non assolta in modo virtuale AL MAGNIFICO RETTORE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI G. D ANNUNZIO

Dettagli

Comune di Lecco AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI ABILE CATEGORIA

Comune di Lecco AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI ABILE CATEGORIA Comune di Lecco Prot. n. 50286 AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI PER LA EVENTUALE COPERTURA RA A TEMPO INDETERMINATO DI UN POSTO DI FUNZIONARIO DA INQUADRARE NEL PROFILO AMMINISTRATIVO, O

Dettagli

Direzione Centrale del Personale Ufficio Selezione e inserimento

Direzione Centrale del Personale Ufficio Selezione e inserimento Direzione Centrale del Personale Ufficio Selezione e inserimento Prot. 26329/2015 Selezione pubblica per l assunzione a tempo indeterminato di 892 unità per la terza area funzionale, fascia retributiva

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE E LA CONSEGNA DELLE DOMANDE DI ISCRIZIONE ANNO SCOLASTICO 2015/2016

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE E LA CONSEGNA DELLE DOMANDE DI ISCRIZIONE ANNO SCOLASTICO 2015/2016 ISTITUTO COMPRENSIVO DI PASIAN DI PRATO Pasian di Prato (UD) - Via Leonardo da Vinci, 23 - C.A.P. 33037 tel/fax: 0432 699954 e-mail: ddpasian@tin.it udic856004@istruzione.it udic856004@pec.istruzione.it

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca IL DIRETTORE GENERALE VISTO il decreto del Presidente della Repubblica 10 gennaio 1957, n. 3, con il quale è stato approvato il testo unico delle disposizioni concernenti lo Statuto degli impiegati civili

Dettagli

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI LA FONDAZIONE ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER L EFFICIENZA ENERGETICA

Dettagli

Regione Marche ERSU di Camerino (MC)

Regione Marche ERSU di Camerino (MC) DELIBERA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELL ERSU DI CAMERINO N. 261 DEL 29/03/2011: OGGETTO: APPROVAZIONE DEL BANDO DI SELEZIONE PER IL CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO

Dettagli

AL COMUNE DI PIAZZA ARMERINA Settore Attività Produttive 94015 - PIAZZA ARMERINA

AL COMUNE DI PIAZZA ARMERINA Settore Attività Produttive 94015 - PIAZZA ARMERINA AL COMUNE DI PIAZZA ARMERINA Settore Attività Produttive 94015 - PIAZZA ARMERINA ESERCIZIO DI SOMMINISTRAZIONE AL PUBBLICO DI ALIMENTI E BEVANDE TIPOLOGIA C " art. 3 c. 6 SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO

Dettagli

17/04/2015 IL RETTORE

17/04/2015 IL RETTORE Protocollo 7882 VII/1 Data 26/03/2015 Rep. D.R n. 377-2015 Area Didattica Servizi agli Studenti e Alta Formazione Responsabile Dott. Antonio Formato Settore Alta Formazione Responsabile Dott. Tommaso Vasco

Dettagli

A.C.N. SPECIALISTICA AMBULATORIALE ED ALTRE PROFESSIONALITA' GRADUATORIE DOMANDE REQUISITI.

A.C.N. SPECIALISTICA AMBULATORIALE ED ALTRE PROFESSIONALITA' GRADUATORIE DOMANDE REQUISITI. A.C.N. SPECIALISTICA AMBULATORIALE ED ALTRE PROFESSIONALITA' GRADUATORIE DOMANDE REQUISITI. - Il professionista, medico specialista, il medico veterinario e delle altre professionalità sanitarie di cui

Dettagli

Domanda di congedo straordinario per assistere il coniuge disabile in situazione di gravità

Domanda di congedo straordinario per assistere il coniuge disabile in situazione di gravità Hand 6 - COD.SR64 coniuge disabile in situazione di gravità (art. 42 comma 5 T.U. sulla maternità e paternità - decreto legislativo n. 151/2001, come modificato dalla legge n. 350/2003) Per ottenere i

Dettagli

Al SUAP. Denominazione società/ditta

Al SUAP. Denominazione società/ditta COMUNICAZIONE SUBINGRESSO DI COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE SU POSTEGGIO L.R. 28/2005 e s.m.i. Codice del Commercio art.74 e D.P. G.R. n. 15/R del 1 aprile 2009 Regolamento di attuazione della legge n. 28/2005

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

RICHIESTA ISCRIZIONE NELL ELENCO DEI CONCILIATORI

RICHIESTA ISCRIZIONE NELL ELENCO DEI CONCILIATORI Spett/le ITALCONCILIA - Associazione Mediatori Professionisti Segreteria Generale Corso Europa, 43-83031 Ariano Irpino (Av) RICHIESTA ISCRIZIONE NELL ELENCO DEI CONCILIATORI Il/La sottoscritto/a, nato/a

Dettagli

Prot. 604 SCADENZA 10 giugno 2011

Prot. 604 SCADENZA 10 giugno 2011 Prot. 604 SCADENZA 10 giugno 2011 Unione dei Comuni dell Anglona e della Bassa Valle del Coghinas Bulzi - Chiaramonti Erula Laerru Martis Nulvi - Perfugas S.M. Coghinas Sedini - Tergu - Valledoria - Viddalba

Dettagli

.Legge 20 ottobre 1990, n. 302 Norme a favore delle vittime del terrorismo e della criminalità organizzata

.Legge 20 ottobre 1990, n. 302 Norme a favore delle vittime del terrorismo e della criminalità organizzata STRALCIO DI ALTRE LEGGI IN CUI, SEMPRE INGRASSETTO, SONO EVIDENZIATI ALTRI BENEFICI VIGENTI A FAVORE DELLE VITTIME DEL TERRORISMO.Legge 20 ottobre 1990, n. 302 Norme a favore delle vittime del terrorismo

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II. Firmatari: MANFREDI Gaetano. DR/2015/1389 del 27/04/2015 SEGRETERIA DIREZIONE GENERALE

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II. Firmatari: MANFREDI Gaetano. DR/2015/1389 del 27/04/2015 SEGRETERIA DIREZIONE GENERALE Ripartizione Relazioni Studenti IL RETTORE VISTO il D.M. 10 settembre 2010, n. 249 Regolamento concernente: Definizione della disciplina dei requisiti e delle modalità della formazione iniziale degli insegnanti

Dettagli

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Testo approvato definitivamente dal Senato Accademico e dal Consiglio di Amministrazione rispettivamente

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE ESPERTI PON- FSE - 2007-IT 05 1 PO007 Competenze per lo sviluppo Annualità 2014 IL DIRIGENTE SCOLASTICO

BANDO DI SELEZIONE ESPERTI PON- FSE - 2007-IT 05 1 PO007 Competenze per lo sviluppo Annualità 2014 IL DIRIGENTE SCOLASTICO ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE LUIGI EINAUDI Distr. Sc. n 9 - Via V. Veneto 89822 SERRA SAN BRUNO (VV) FONDI STRUTTURALI 2007-2013 PEC: vvis003008@pec.istruzione.it PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE FONDO

Dettagli

Modulo BPS : Art. 23 Lavoro subordinato: assunzione di lavoratori inseriti nei progetti speciali. Informazioni generali

Modulo BPS : Art. 23 Lavoro subordinato: assunzione di lavoratori inseriti nei progetti speciali. Informazioni generali Modulo BPS : Art. 23 Lavoro subordinato: assunzione di lavoratori inseriti nei progetti speciali Informazioni generali Il Ministero dell'interno, Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione, ha

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DEI BENEFICI PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO A. A. 2015/16

BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DEI BENEFICI PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO A. A. 2015/16 BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DEI BENEFICI PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO A. A. 2015/16 Prot. N 41920 N. Repertorio 3115/2015 Titolo V Classe 5 Fascicolo Milano, 30 giugno 2015 VISTI gli

Dettagli

DOMANDA DI ISCRIZIONE A.S. 2014/2015 SCUOLA DELL INFANZIA

DOMANDA DI ISCRIZIONE A.S. 2014/2015 SCUOLA DELL INFANZIA ISTITUTO COMPRENSIVO CRESPELLANO Via IV Novembre, 23 Valsamoggia (BO) 40056 Località - Crespellano Tel. 051/6722325 051/960592 Fax. 051/964154 - C.F. 91235100376 E-mail: boic862002@istruzione.it - iccrespellano@virgilio.it

Dettagli

Circolare n. 5 Roma 26.2.2015 Prot. n. 1665 AI DIRETTORI GENERALI DEGLI UFFICI SCOLASTICI REGIONALI LORO SEDI

Circolare n. 5 Roma 26.2.2015 Prot. n. 1665 AI DIRETTORI GENERALI DEGLI UFFICI SCOLASTICI REGIONALI LORO SEDI Circolare n. 5 Roma 26.2.2015 Prot. n. 1665 AI DIRETTORI GENERALI DEGLI UFFICI SCOLASTICI REGIONALI LORO SEDI AL SOVRINTENDENTE SCOLASTICO PER LA PROVINCIA DI BOLZANO AL DIRIGENTE DEL DIPARTIMENTO ISTRUZIONE

Dettagli

DIDAMATICA 2011 Torino - 04/05/2011 Workshop: Informatica nella scuola superiore

DIDAMATICA 2011 Torino - 04/05/2011 Workshop: Informatica nella scuola superiore DIDAMATICA 2011 Torino - 04/05/2011 Workshop: Informatica nella scuola superiore 1 di 20 Insegnamenti di Informatica nelle scuole superiori: la situazione attuale Prof. Minerva Augusto (Membro del Consiglio

Dettagli

Modalità di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti l attività di mediatore disciplinata dalla legge 3 febbraio

Modalità di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti l attività di mediatore disciplinata dalla legge 3 febbraio Modalità di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti l attività di mediatore disciplinata dalla legge 3 febbraio 1989, n. 39, in attuazione degli articoli 73 e 80 del decreto

Dettagli

per la partecipazione a Master di I e II livello Corsi universitari di perfezionamento Corsi universitari di specializzazione

per la partecipazione a Master di I e II livello Corsi universitari di perfezionamento Corsi universitari di specializzazione BANDO DI CONCORSO per l erogazione di borse di studio in favore dei figli e degli orfani dei dipendenti iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali (art.1,c.245 della legge 662/96)

Dettagli

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa PER IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITÀ NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M.Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI CONCERNENTI

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Art. 1 - Finalità e ambito di applicazione Il presente Regolamento, emanato ai sensi della legge 9 maggio 1989, n. 168, disciplina, in armonia con i principi generali stabiliti dalla Carta Europea dei

Dettagli

DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI.

DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI. MODULO PER DICHIARAZIONI REQUISITI TECNICI/ECONOMICI E DI IDONEITÀ MORALE DA COMPILARSI DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI. OGGETTO: Gara per l affidamento del servizio di pulizia delle sedi del Ministero

Dettagli

DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE E DELLE INCOMPATIBILITA

DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE E DELLE INCOMPATIBILITA Città di Medicina Via Libertà 103 40059 Medicina (BO) Partita I.V.A. 00508891207 Cod. Fisc.00421580374 Tel 0516979111 Fax 0516979222 personale@comune.medicina.bo.it DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO

Dettagli

JI~~J~J deii~erlella ~ q;~fu»e ii~ educativo cii ~ e cii~ q;~ ~fu»eil[!/)~../~

JI~~J~J deii~erlella ~ q;~fu»e ii~ educativo cii ~ e cii~ q;~ ~fu»eil[!/)~../~ ca MIUR _Ministero dell'istruzione dell'universuà e della Ricerca AOODPIT _DIPARTIMENTO DELL'ISTRUZIONE REGISTRO DECRETI DIPARTIMENTALI Prot. n. 0000767 _ 17/07/2015 _ REGISTRAZIONE 1111_11111 JI~~J~J

Dettagli

800723999 Area riservata per gli studenti urp@laziodisu.i www.laziodisu.it www.tornosubito.laziodisu.it www.regione.lazio.it

800723999 Area riservata per gli studenti urp@laziodisu.i www.laziodisu.it www.tornosubito.laziodisu.it www.regione.lazio.it Bando unico dei concorsi a.a. 2014/2015 1 Gentile studente, il Bando unico che segue registra significative modifiche e novità rispetto agli anni precedenti. Frutto di un percorso di ascolto promosso da

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA Titolo I Norme comuni Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il conferimento

Dettagli

LA FORMAZIONE DELLE CLASSI A.S. 2013/2014

LA FORMAZIONE DELLE CLASSI A.S. 2013/2014 LA FORMAZIONE DELLE CLASSI A.S. 2013/2014 CRITERI GENERALI PER LA FORMAZIONE DELLE CLASSI La formazione delle classi e l assegnazione delle risorse di organico deve essere coerente: - con gli interventi

Dettagli

BANDO PER LA COLLABORAZIONE PART-TIME DEGLI STUDENTI AI SERVIZI ERSU

BANDO PER LA COLLABORAZIONE PART-TIME DEGLI STUDENTI AI SERVIZI ERSU BANDO PER LA COLLABORAZIONE PART-TIME DEGLI STUDENTI AI SERVIZI ERSU Ai sensi delle seguenti disposizioni: Legge 02.12.1991, n. 390 Articolo 13 D.P.C.M. 09/04/2001 Articolo 4 comma 17 D.P.C.M. 05/12/2013

Dettagli

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Ai sensi del D.M. n. 270/2004 gli studenti che intendono iscriversi ad un corso di laurea

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

La ricostruzione della carriera del personale della scuola

La ricostruzione della carriera del personale della scuola La ricostruzione della carriera del personale della scuola Se guardiamo gli ultimi 50 anni, l evoluzione della progressione di carriera aveva subito parecchie variazioni, ma sostanzialmente un principio

Dettagli

REGIONE TOSCANA. AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU)

REGIONE TOSCANA. AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU) REGIONE TOSCANA AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU) AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO DI LAVORO AUTONOMO LIBERO PROFESSIONALE A T. D. PER L'ACQUISIZIONE DI PRESTAZIONI

Dettagli

AMBITO TERRITORIALE DI DALMINE PER L ATTUAZIONE DEL PIANO DI ZONA DEL SISTEMA INTEGRATO DI INTERVENTI E SERVIZI SOCIALI

AMBITO TERRITORIALE DI DALMINE PER L ATTUAZIONE DEL PIANO DI ZONA DEL SISTEMA INTEGRATO DI INTERVENTI E SERVIZI SOCIALI All ente erogatore dell assistenza educativa del CRE di DOMANDA DI ASSISTENTE EDUCATORE PER LA FREQUENZA CENTRO RICREATIVO ESTIVO (in attuazione della Decreto Regionale n.1961 del 6 marzo 2013) (modulo

Dettagli

La/Il sottoscritta/o.. (cognome e nome) madre padre.. dell alunna/o.. (cognome e nome) CHIEDE L iscrizione dell... stess alunn per l a.s.

La/Il sottoscritta/o.. (cognome e nome) madre padre.. dell alunna/o.. (cognome e nome) CHIEDE L iscrizione dell... stess alunn per l a.s. n..reg.iscriz. n..matr. MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO Liceo Classico e Linguistico Statale ARISTOFANE 00139 ROMA - VIA MONTE RESEGONE, 3 068181809 - FAX

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DECRETO 30 settembre 2011. Criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

DD I/3 2804 del 06/02/10

DD I/3 2804 del 06/02/10 AREA RECLUTAMENTO E AMMINISTRAZIONE DEL PERSONALE Dirigente Ascenzo FARENTI Coordinatore Dott. Luca BUSICO Unità Amministrazione personale tecnico amministrativo Responsabile Dott. Massimiliano GALLI DD

Dettagli

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca di concerto con il Ministro dell Economia e delle Finanze

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca di concerto con il Ministro dell Economia e delle Finanze Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca di concerto con il Ministro dell Economia e delle Finanze VISTO il decreto legislativo 16 aprile 1994, n. 297, recante approvazione del testo

Dettagli

SUAP Piazza Municipio 3 10090 BRUINO (TO)

SUAP Piazza Municipio 3 10090 BRUINO (TO) Al Comune di BRUINO SUAP Piazza Municipio 3 10090 BRUINO (TO) OGGETTO: SCIA di subingresso nell'esercizio dell'attività di commercio su aree pubbliche ai sensi dell art. 28, comma 12, del D.Lgs. n. 114/1998

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA di CONDUCENTE Cognome Nome 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza

Dettagli

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA Articolo 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA 1. Il presente Regolamento disciplina le modalità di nomina dei Cultori della materia e le loro attività. Articolo 2 Funzioni 1.

Dettagli

Congedo parentale Domanda per i lavoratori dipendenti

Congedo parentale Domanda per i lavoratori dipendenti Domanda per i lavoratori dipendenti Per ottenere il congedo parentale, oltre a possedere i requisiti di legge, è necessario compilare il modulo in tutte le sue parti e consegnarlo sia al datore di lavoro

Dettagli

Prot. n. MIUR AOODRVE.UFF.III/10821/C21 Venezia, 20 luglio 2012. Dirigenti delle scuole statali di ogni ordine e grado

Prot. n. MIUR AOODRVE.UFF.III/10821/C21 Venezia, 20 luglio 2012. Dirigenti delle scuole statali di ogni ordine e grado MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL VENETO DIREZIONE GENERALE Riva di Biasio Santa Croce, 1299-30135 VENEZIA Ufficio III Personale della Scuola

Dettagli

Avviso pubblico per la selezione per titoli e colloqui per l assunzione di personale con contratto di lavoro subordinato a tempo determinato

Avviso pubblico per la selezione per titoli e colloqui per l assunzione di personale con contratto di lavoro subordinato a tempo determinato Avviso pubblico per la selezione per titoli e colloqui per l assunzione di personale con contratto di lavoro subordinato a tempo determinato IL DIRETTORE GENERALE Premesso che: Puglia Sviluppo S.p.A. è

Dettagli

Norme per la costituzione dei rapporti di lavoro a tempo parziale

Norme per la costituzione dei rapporti di lavoro a tempo parziale Norme per la costituzione dei rapporti di lavoro a tempo parziale 1 - Individuazione qualifiche e numero di rapporti di lavoro a tempo parziale Il rapporto di lavoro a tempo parziale, anche se a tempo

Dettagli

ISTITUTO D'ISTRUZIONE SUPERIORE VIA GRAMSCI

ISTITUTO D'ISTRUZIONE SUPERIORE VIA GRAMSCI MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO D'ISTRUZIONE SUPERIORE VIA GRAMSCI INDIRIZZI: AMMINISTRAZIONE, FINANZA E MARKETING (VIA SCROCCAROCCO,

Dettagli