Sostegno alle famiglie di rifugiati siriani in Libano e Giordania

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Sostegno alle famiglie di rifugiati siriani in Libano e Giordania"

Transcript

1 Sostegno alle famiglie di rifugiati siriani in Libano e Giordania Fondazione AVSI Milano Via Legnone 4 Tel Cesena (FC) - Via Padre Vicinio da Sarsina 216 Tel

2 All inizio della primavera 2011 le sollevazioni popolari e la conseguente repressione governativa in Siria hanno costretto un gran numero di persone ad abbandonare le proprie case e, in molti casi, il paese. Secondo i dati diffusi dall Ufficio degli Affari Umanitari delle Nazioni Unite (OCHA) nel luglio 2013, sono quasi 2 milioni i rifugiati in fuga dalla Siria, di cui 1 milione sono bambini. Oltre 740mila hanno meno di 11 anni. Destinazioni come il Libano e la Giordania vengono privilegiate perché storicamente le persone che risiedono intorno ai confini libano-siriano-giordani hanno legami culturali, familiari e commerciali. Molti siriani che lasciano il paese vengono accolti da membri delle loro famiglie, da amici, da conoscenti. Di contro, ci sono moltissimi siriani che non hanno connessioni di questo tipo e si trovano in un paese straniero senza accesso alle risorse per vivere. Anche se i governi dei paesi ospite, insieme a UNHCR, stanno attualmente fornendo una serie di servizi tra cui protezione, rifugio ed educazione, la situazione è complessa e apparentemente destinata a peggiorare; migliaia di persone aspettano ancora di essere registrate e sono state identificate come bisognose di assistenza, e ci sono centinaia di nuovi arrivi ogni settimana. Una condizione generale critica, dal momento che i paesi ospitanti devono fare i conti anche con la mancanza di lavoro e risorse della popolazione locale e con una situazione politica instabile. Si calcola inoltre che, per timore della deportazione e/o mancanza di documenti validi, solo poco più del 70% dei siriani presenti nei due paesi si sia registrato presso l UNHCR. Questo però li allontana dai canali degli aiuti internazionali. Il costo della vita in Libano e Giordania, sensibilmente più alto di quello siriano, insieme alla disoccupazione, hanno spinto la maggioranza dei rifugiati urbani a spingersi verso le periferie, lontani dai centri più grandi. Per i rifugiati nei centri minori e periferici è però più difficoltoso l accesso ai servizi di base e alla possibilità di trovare un lavoro. 2

3 Fondazione AVSI e l emergenza siriana 17 anni di esperienza promuovendo lo sviluppo umano Da oltre un anno AVSI è fortemente impegnata a fornire assistenza alimentare, medica ed educativa alle famiglie di rifugiati siriani stanziatesi in Libano e Giordania. AVSI, in collaborazione con la Commissione europea, ECHO, UNICEF, COR UNUM e la St. Camille Foundation (CH), ha assistito centinaia di famiglie sfollate attraverso la distribuzione di kit non alimentari: coperte invernali, stufe e buoni carburante. A causa del continuo flusso di rifugiati siriani le azioni si sono poi specializzate, al fine di fornire un aiuto in più per persone, i cosiddetti "new comers", attraverso la distribuzione di coperte, materassi, kit di igiene e set da cucina. Sono state implementate diverse attività in favore di minori vulnerabili sia siriani che libanesi e giordani: sono stati realizzati corsi di recupero con specifiche classi per 350 studenti siriani in quattro scuole pubbliche, sono stati organizzati dei momenti di gioco per i bambini in aree sicure. È stato fornito supporto psico-sociale a oltre 900 bambini e formazione sul tema "protezione dei minori in emergenza" a 75 professionisti. Sono stati organizzati dei corsi professionalizzanti per facilitare la ricerca del lavoro ad oltre 50 giovani siriani. Il team AVSI ha condotto inoltre due beneficiari totali rifugiati siriani supportati durante i mesi invernali con beni di prima necessità Oltre rifugiati in un insediamento informale assistiti con beni di prima necessità e alimenti bambini coinvolti in corsi di alfabetizzazione di base persone assistite immediatamente all arrivo nel paese Corsi di recupero per 350 studenti in 4 scuole assessment approfonditi in 21 scuole pubbliche che ospitano bambini siriani rifugiati e 2 Multisectorial Rapid Need Assessment (mrna) nell accampamento informale di Marj el Khökh (Libano). 3

4 Marj el Khokh I distretti meridionali del Libano ospitano al momento 87,826 rifugiati ufficiali, ai quali vanno aggiunti tutti quegli individui non ancora registrati dall UNHCR. AVSI, grazie alla decennale presenza nel paese, ha iniziato da subito un lavoro di accoglienza e di sostegno umanitario in favore dei nuclei familiari più vulnerabili. Nel distretto di Marjayoun, nel cuore di una delle aree agricole più importanti del Libano, da oltre un anno AVSI è fortemente impegnata a fornire assistenza alimentare, medica ed educativa alle circa 440 famiglie stanziatesi nel campo profughi di Marj el Khokh, situato per l appunto nel Sud del paese, a pochi chilometri dal confine Israeliano. Originarie per la gran parte della regione di Idlib, città posta al Nord-Ovest della Siria, e giunte nell area attratte dalla possibilità di un impiego stagionale nelle aziende agricole della zona, gli oltre rifugiati di Marj el Khokh (dei quali circa il 50% del totale bambini) vivono in tende di fortuna, fatte di poche assi di legno e di qualche telo di plastica, in una lingua di terra brulla e desolata. I servizi essenziali, come l elettricità e l acqua, sono praticamente inaccessibili, mentre l assenza di un lavoro stabile impedisce ai capi-famiglia di provvedere ad un dignitoso sostentamento delle donne e dei minori. Al dramma della loro condizione di rifugiati queste persone vedono cosi sommarsi le preoccupazioni legate all insicurezza alimentare ed alla quasi totale assenza di beni di prima necessità. È partendo dal problema oggettivo ed urgente delle famiglie siriane che AVSI ha concentrato i propri sforzi per ideare una strategia operativa concreta ed immediata che potesse garantire un adeguato supporto alle persone. Gli interventi in corso 1. Aiuto alimentare per assicurare ad ogni nucleo familiare l accesso ad un pacchetto di generi alimentari di base. AVSI sta inoltre equipaggiando l'area con cisterne per l'acqua potabile. 2. Educazione per tutti Oltre ai corsi di recupero realizzati per 350 studenti in quattro scuole pubbliche nelle aree meridionali della regione, AVSI ha studiato più nello specifico un intervento in favore dei bambini in età scolare che rappresentano all incirca il 50% della popolazione totale del campo. Per il Libano, l UNICEF ha recentemente riportato una stima che indica che dei circa minori siriani in età scolare presenti sul territorio libanese, solo il 15% del totale ha avuto accesso a sistemi di educazione formale o informale nello scorso anno scolastico. Al fine di sensibilizzare le famiglie del campo e di spingere bambini e ragazzi ad iscriversi a scuola, AVSI sta preparando la distribuzione di tanti kit quanti sono i bambini del campo, ognuno contenente vestiti e capi di abbigliamento necessari in particolare nei mesi invernali e per la frequentazione scolastica. L idea e quella di incentivare i più piccoli allo studio nelle scuole libanesi fornendo loro un kit apposito che possa aiutarli a dimenticare nelle ore passate in classe la loro condizione di rifugiati, restituendo ad essi la dignità delle cose essenziali, come un capo di 4

5 abbigliamento, ed aiutarli così nel processo di integrazione con i loro coetanei libanesi. 3. Cash for Work per 40 persone del campo di Marj el Khokh Tale intervento mira ad impegnare 40 rifugiati siriani, stabilitisi nel campo di Marj el Khokh, nel lavoro di ripulitura di oltre 70 km di canali di drenaggio presenti nella zona. Dare la possibilità a dei profughi di guerra di tornare a vivere del proprio lavoro, e non dei soli aiuti umanitari, aiuta gli individui coinvolti ad affrontare con più dignità il dramma della loro condizione di rifugiati. 4. Un riparo per l inverno per il campo di Marj el Khokh L ultima area di intervento interessa direttamente le tende dei rifugiati ed una loro sistemazione in vista della stagione invernale. Tali tende non sono in realtà altro che poche assi di legno inchiodate tra loro e coperte con teli di plastica o di altro materiale, magari ricavati da vecchi cartelloni pubblicitari o da materiale di scarto di qualche cantiere. Nelle regioni interne del Libano meridionale, dove gli inverni possono essere molto rigidi, riuscire ad intervenire in questo senso è perciò fondamentale per garantire una minima vivibilità degli ambienti anche nelle stagioni più fredde. Sostieni #10forSyria e dona 10 euro per continuare ad aiutare le popolazioni rifugiate: Dona 10 euro e regali ad un bambino un kit scuola (quaderni, penne, libri ); compri 12 litri di gasolio per il riscaldamento della scuola; contribuisci a coprire il costo dello scuolabus; paghi 2 ore di corso di ripetizione per un bambino siriano. Segui gli aggiornamenti sul progetto su Twitter e Facebook con fotografie e aggiornamenti quotidiani e sul sito attraverso storie e fotogallery bisettimanali. 5

Emergenza Siria. Forniamo tende e beni di primo soccorso e cerchiamo soluzioni durevoli per i rifugiati siriani

Emergenza Siria. Forniamo tende e beni di primo soccorso e cerchiamo soluzioni durevoli per i rifugiati siriani Emergenza Siria Forniamo tende e beni di primo soccorso e cerchiamo soluzioni durevoli per i rifugiati siriani Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati Anno di finanziamento e realizzazione

Dettagli

Le famiglie siriane in fuga dalla guerra

Le famiglie siriane in fuga dalla guerra Le famiglie siriane in fuga dalla guerra Libano 2014 Fondazione AVSI www.avsi.org 20158 Milano Via Legnone 4 Tel. +39.02.67.49.881 - milano@avsi.org 47521 Cesena (FC) - Via Padre Vicinio da Sarsina 216

Dettagli

Emergenza Iraq. Assistenza salva vita per i rifugiati iracheni in fuga. Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati

Emergenza Iraq. Assistenza salva vita per i rifugiati iracheni in fuga. Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati Emergenza Iraq Assistenza salva vita per i rifugiati iracheni in fuga Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati Anno di finanziamento e realizzazione del progetto: 2014 Sintesi del progetto

Dettagli

Emergenza Iraq. Protezione e assistenza umanitaria agli sfollati iracheni in fuga dal conflitto e dalla discriminazione

Emergenza Iraq. Protezione e assistenza umanitaria agli sfollati iracheni in fuga dal conflitto e dalla discriminazione Emergenza Iraq Protezione e assistenza umanitaria agli sfollati iracheni in fuga dal conflitto e dalla discriminazione Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati Report finale Il progetto finanziato

Dettagli

L educazione è proprio prendere l altro e dire: Vieni con me, camminiamo insieme. Ma il valore non lo metto io, il valore ce l hai già.

L educazione è proprio prendere l altro e dire: Vieni con me, camminiamo insieme. Ma il valore non lo metto io, il valore ce l hai già. Campagna Tende 2012-2013 COSTRUENDO UN BENE PER TUTTI UGANDA Ultimazione della scuola secondaria Luigi Giussani a Kampala L educazione è proprio prendere l altro e dire: Vieni con me, camminiamo insieme.

Dettagli

Il conflitto in Siria ha tristemente festeggiato il suo 5 compleanno

Il conflitto in Siria ha tristemente festeggiato il suo 5 compleanno Il conflitto in Siria ha tristemente festeggiato il suo 5 compleanno L'attenzione dei media e dell'opinione pubblica è gradualmente diminuita in questi anni, quando invece le problematiche legate al conflitto

Dettagli

Progetto Pasqua in Siria

Progetto Pasqua in Siria Progetto Pasqua in Siria L idea Il progetto Pasqua in Siria nasce da un idea di Lorenzo Locati, professore di educazione fisica presso il Liceo Artistico di Monza che, rimasto umanamente colpito dal conflitto

Dettagli

Sostegno alle famiglie di rifugiati siriani a Marjayoun

Sostegno alle famiglie di rifugiati siriani a Marjayoun Sostegno alle famiglie di rifugiati siriani a Marjayoun #10forSyria - Campagna di raccolta fondi per la risposta all Emergenza Siria Fondazione AVSI www.avsi.org 20158 Milano Via Legnone 4 Tel. +39.02.67.49.881

Dettagli

Tutte a scuola! Miglioramento dell accesso scolastico e della qualità educativa offerta alle giovani della regione di Oromia - Etiopia

Tutte a scuola! Miglioramento dell accesso scolastico e della qualità educativa offerta alle giovani della regione di Oromia - Etiopia Tutte a scuola! Miglioramento dell accesso scolastico e della qualità educativa offerta alle giovani della regione di Oromia - Etiopia Il progetto si sviluppa nella città di Meki, situata a 135 km da Addis

Dettagli

REPORT CAMPAGNA TENDE 2011-2012. Haiti. Ricostruire l umano: un centro educativo per ragazzi

REPORT CAMPAGNA TENDE 2011-2012. Haiti. Ricostruire l umano: un centro educativo per ragazzi REPORT CAMPAGNA TENDE 2011-2012 Haiti. Ricostruire l umano: un centro educativo per ragazzi ALLA RADICE DELLO SVILUPPO: IL FATTORE UMANO Perché un intervento di cooperazione allo sviluppo sia efficace

Dettagli

REPORT CAMPAGNA TENDE 2011-2012 R.D. Congo Tutti a scuola con il Sostegno a distanza

REPORT CAMPAGNA TENDE 2011-2012 R.D. Congo Tutti a scuola con il Sostegno a distanza REPORT CAMPAGNA TENDE 2011-2012 R.D. Congo Tutti a scuola con il Sostegno a distanza ALLA RADICE DELLO SVILUPPO: IL FATTORE UMANO Perché un intervento di cooperazione allo sviluppo sia efficace occorre

Dettagli

Emergenza Siria. Aggiornamento sulla situazione e le attività dell UNHCR per

Emergenza Siria. Aggiornamento sulla situazione e le attività dell UNHCR per Emergenza Siria. Aggiornamento sulla situazione e le attività dell UNHCR per Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati 24 Giugno 2013 1 La situazione attuale I disordini attuali sono cominciati

Dettagli

La scuola Otunga in Kenya

La scuola Otunga in Kenya La scuola Otunga in Kenya Kenya 2014 Fondazione AVSI www.avsi.org 20158 Milano Via Legnone 4 Tel. +39.02.67.49.881 - milano@avsi.org 47521 Cesena (FC) - Via Padre Vicinio da Sarsina 216 Tel. +39.0547.36.08.11

Dettagli

FONDAZIONE PANGEA ONLUS

FONDAZIONE PANGEA ONLUS FONDAZIONE PANGEA ONLUS Le donne rappresentano il più vasto numero di persone soggette a discriminazioni, violenze, povertà e processi di impoverimento nel mondo, semplicemente perché appartenenti al genere

Dettagli

NUMERI FONDI PRIORITA EMERGENZA IN IRAQ. 1,9 milioni. 150mila. +530mila. 8mila. 18mila. sfollati interni. rifugiati iracheni nei Paesi confinanti

NUMERI FONDI PRIORITA EMERGENZA IN IRAQ. 1,9 milioni. 150mila. +530mila. 8mila. 18mila. sfollati interni. rifugiati iracheni nei Paesi confinanti NUMERI EMERGENZA IN IRAQ Aggiornato al 1 dicembre 2014 1,9 milioni sfollati interni 150mila rifugiati iracheni nei Paesi confinanti +530mila sfollati assistiti con rifugi e aiuti umanitari primari 8mila

Dettagli

HAITI. Ora l emergenza, Pronti per ricostruire l umano. HAITI Emergenza terremoto

HAITI. Ora l emergenza, Pronti per ricostruire l umano. HAITI Emergenza terremoto HAITI Ora l emergenza, Pronti per ricostruire l umano HAITI Emergenza terremoto Gennaio 2010 La Fondazione AVSI -ONG e ONLUS - è presente in Haiti ininterrottamente dal 1999, con numerosi progetti in ambito

Dettagli

impegno è la risposta!

impegno è la risposta! Se l abbandono è una emergenza il mio impegno è la risposta! ESTATE 2014 campo di servizio e spiritualità A Iskenderun Alessandretta Diocesi di Anatolia La Turchia e il dramma di profughi siriani In Siria,

Dettagli

Rifugiati siriani: come organizzare e sostenere gli aiuti internazionali?

Rifugiati siriani: come organizzare e sostenere gli aiuti internazionali? Risoluzione 1971 (2014) Rifugiati siriani: come organizzare e sostenere gli aiuti internazionali? 1. L Assemblea parlamentare ha affrontato la situazione dei rifugiati siriani nella sua Risoluzione 1902

Dettagli

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE SEC( 2006 ) 829 DEFINITIVO BILANCIO GENERALE - ESERCIZIO 2006 SEZIONE III - COMMISSIONE TITOLI 23, 31 BRUXELLES, 28.06.2006 STORNO DI STANZIAMENTI N. DEC 27/2006 Aiuti

Dettagli

Nord Uganda. Tra emergenza e ricostruzione. Interventi idrici nelle scuole del distretto di Kitgum

Nord Uganda. Tra emergenza e ricostruzione. Interventi idrici nelle scuole del distretto di Kitgum Nord Uganda Tra emergenza e ricostruzione Interventi idrici nelle scuole del distretto di Kitgum 1 1. NORD UGANDA. IL CONTESTO DELL INTERVENTO. Ad un anno e mezzo dall avvio dei negoziati di pace tra il

Dettagli

Tende 2011-2012 ALLA RADICE IL FATTORE UMANO. Haiti. un centro educativo

Tende 2011-2012 ALLA RADICE IL FATTORE UMANO. Haiti. un centro educativo Tende 2011-2012 ALLA RADICE DELLO SVILUPPO: IL FATTORE UMANO Haiti. Ricostruire l umano: un centro educativo per ragazzi Campagna Tende 2011-2012 I PROGETTI DA SOSTENERE: Kenya. Anche nella carestia del

Dettagli

AGENZIA CIVICA DI AVVIAMENTO AL CREDITO

AGENZIA CIVICA DI AVVIAMENTO AL CREDITO per l innovazione della città CHANGE MILANO è un iniziativa del Partito Democratico: un piano di progetti d innovazione per il governo della Città AGENZIA CIVICA DI AVVIAMENTO AL CREDITO Per aprire la

Dettagli

Viaggio in Bangladesh, una missione UNICEF

Viaggio in Bangladesh, una missione UNICEF Viaggio in Bangladesh, una missione UNICEF Enrica Costantini * Il Bangladesh è uno dei Paesi più poveri al mondo il 43,3% della popolazione sopravvive con meno di 1 dollaro al giorno ed è anche uno dei

Dettagli

La mostra fotografica del WFP Italia «Tutto Sulla Sua Testa»

La mostra fotografica del WFP Italia «Tutto Sulla Sua Testa» La mostra fotografica del WFP Italia «Tutto Sulla Sua Testa» Cosa fa il WFP Chi sono i beneficiari interviene nelle emergenze umanitarie le vittime di guerre e di disastri naturali promuove lo sviluppo

Dettagli

IN CAMMINO. Ognuno di noi attraverso le scarpe porta con sè la propria storia. Roma, 19 e 20 giugno 2009

IN CAMMINO. Ognuno di noi attraverso le scarpe porta con sè la propria storia. Roma, 19 e 20 giugno 2009 Coord.Artisti Arte per IN CAMMINO Un'iniziativa artistico culturale e sociale promossa da il Coordinamento Artisti Arte per Ognuno di noi attraverso le scarpe porta con sè la propria storia Roma, 19 e

Dettagli

La povertà letta dalla Caritas a Livorno

La povertà letta dalla Caritas a Livorno La povertà letta dalla Caritas a Livorno I semestre 2015 Dati raccolti dalla rete di Centri di Ascolto Caritas A cura di Osservatorio Diocesano delle Povertà e delle Risorse POVERTA' ALIMENTARE Area/centro

Dettagli

Situazione odierna, reinsediamento e ricollocazione

Situazione odierna, reinsediamento e ricollocazione Dipartimento federale di giustizia e polizia DFGP Segreteria di Stato della migrazione SEM Scheda informativa Data: 18.09.2015 Situazione odierna, reinsediamento e ricollocazione 1.1 Situazione in Siria

Dettagli

Il sostegno a distanza: il porticciolo cui attraccare

Il sostegno a distanza: il porticciolo cui attraccare Il sostegno a distanza: il porticciolo cui attraccare I bambini che sosteniamo a distanza hanno un punto comune: sono creature con un valore infinito che per qualche ragione contingente si trovano in balia

Dettagli

Miglioriamo l educazione dei bambini afgani rifugiati in Pakistan

Miglioriamo l educazione dei bambini afgani rifugiati in Pakistan Miglioriamo l educazione dei bambini afgani rifugiati in Pakistan Sosteniamo le insegnanti e adeguiamo le infrastrutture scolastiche Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati Anno di finanziamento

Dettagli

600 X 600 = Il mondo del lavoro: nuove sfide per i giovani disoccupati delle baraccopoli di Maputo Mozambico 2014 2015

600 X 600 = Il mondo del lavoro: nuove sfide per i giovani disoccupati delle baraccopoli di Maputo Mozambico 2014 2015 600 X 600 = Il mondo del lavoro: nuove sfide per i giovani disoccupati delle baraccopoli di Maputo Mozambico 2014 2015 Fondazione AVSI www.avsi.org 20158 Milano Via Legnone 4 Tel. +39.02.67.49.881 - milano@avsi.org

Dettagli

REGIONANDO 2000. REGIONE EMILIA ROMAGNA SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE AZIENDA U.S.L. di CESENA

REGIONANDO 2000. REGIONE EMILIA ROMAGNA SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE AZIENDA U.S.L. di CESENA REGIONANDO 2000 REGIONE EMILIA ROMAGNA SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE AZIENDA U.S.L. di CESENA PROGETTO SALEM PER L ASSISTENZA SANITARIA AI CITTADINI STRANIERI IMMIGRATI E AGLI INDIGENTI SENZA FISSA DIMORA

Dettagli

Emergenza alimentare nel Corno d Africa: supporto alle famiglie vulnerabili in Somalia.

Emergenza alimentare nel Corno d Africa: supporto alle famiglie vulnerabili in Somalia. Emergenza alimentare nel Corno d Africa: supporto alle famiglie vulnerabili in Somalia. Agosto 2011 - Donne e bambini nella Bay Region, Sud Somalia, beneficiari del progetto di COOPI. Foto archivio COOPI.

Dettagli

UN APPELLO PER LA SIRIA E PER I PROFUGHI SFOLLATI IN TURCHIA

UN APPELLO PER LA SIRIA E PER I PROFUGHI SFOLLATI IN TURCHIA UN APPELLO PER LA SIRIA E PER I PROFUGHI SFOLLATI IN TURCHIA (26 Novembre 2012) Sono sempre più drammatiche le condizioni in cui vive la popolazione siriana, in patria e nei campi profughi allestiti nei

Dettagli

Curriculum Associazione Belluno-DONNA

Curriculum Associazione Belluno-DONNA Curriculum Associazione Belluno-DONNA 1. L Origine dell Associazione L Associazione Belluno-DONNA onlus è nata nel 2003 dal Gruppo di lavoro sulla violenza alle donne che nel 2001, insieme ai Medici di

Dettagli

Libano: Sostegno ai minori palestinesi

Libano: Sostegno ai minori palestinesi Più di 500 le donne coinvolte finora e tanti bambini, impegnati nella realizzazione di burattini e nella messa in scena di storie inventate. Le donne raccontano della vita dura nei campi, dei bagni condivisi,

Dettagli

GESTIONE PROGETTO (in conformità modello MAE)

GESTIONE PROGETTO (in conformità modello MAE) GESTIONE PROGETTO (in conformità modello MAE) Codice: Titolo: Tipo: Durata: IFO2014MAPMOZ Fair Play: un itinerario di crescita, formazione e socializzazione per i bambini e bambine e adolescenti in un

Dettagli

BAMBINI E ADOLESCENTI IN MOZAMBICO

BAMBINI E ADOLESCENTI IN MOZAMBICO BAMBINI E ADOLESCENTI IN MOZAMBICO I dati che seguono intendono dare un indicazione di massima della situazione minorile esistente oggi in Mozambico e provengono dall Istituto Nazionale di Statistica del

Dettagli

C E N S I S OUTLOOK ITALIA. Clima di fiducia e aspettative delle famiglie italiane nel 2 semestre 2013

C E N S I S OUTLOOK ITALIA. Clima di fiducia e aspettative delle famiglie italiane nel 2 semestre 2013 C E N S I S OUTLOOK ITALIA Clima di fiducia e aspettative delle famiglie italiane nel 2 semestre 2013 Roma, 16 ottobre 2013 - Sono sempre più numerose le famiglie che non riescono a far fronte alle spese

Dettagli

RIFUGIATO A CASA MIA 2015/2016. Ufficio Immigrazione Caritas Italiana

RIFUGIATO A CASA MIA 2015/2016. Ufficio Immigrazione Caritas Italiana RIFUGIATO A CASA MIA 2015/2016 Ufficio Immigrazione Caritas Italiana Promotore Caritas Italiana Soggetti coinvolti Caritas italiana promuove il progetto nazionale coordinando il monitoraggio delle attività

Dettagli

Sostegno a distanza I nostri bambini di valore Haïti, Port-au-Prince

Sostegno a distanza I nostri bambini di valore Haïti, Port-au-Prince Fondazione AVSI www.avsi.org 20158 Milano Via Legnone 4 Tel. +39.02.67.49.881 - milano@avsi.org 47521 Cesena (FC) - Via Padre Vicinio da Sarsina 216 Tel. +39.0547.36.08.11 - cesena@avsi.org Se io fossi

Dettagli

Le vittime del conflitto

Le vittime del conflitto Emergenza Siria 27 agosto 2013 Aggiornamento n. 32 Quadro dell'emergenza Il conflitto in Siria rappresenta oggi una delle più gravi crisi al mondo: un milione di bambini sono stati costretti a fuggire

Dettagli

Un aiuto alle fattorie familiari

Un aiuto alle fattorie familiari Sostegno al reddito e costruzione di infrastrutture per lo sviluppo rurale del Nord Uganda Anno 2013 Fondazione AVSI www.avsi.org 20158 Milano Via Legnone 4 Tel. +39.02.67.49.881 - milano@avsi.org 47521

Dettagli

Aiutare le persone a trovare lavoro. Il Fondo sociale europeo al lavoro. L Europa sociale

Aiutare le persone a trovare lavoro. Il Fondo sociale europeo al lavoro. L Europa sociale Il Fondo sociale europeo al lavoro Aiutare le persone a trovare lavoro Il Fondo sociale europeo (FSE) finanzia progetti in tutta l UE per consentire a più persone di trovare posti di lavoro migliori, attraverso

Dettagli

Relazione finale del Progetto Food & Education sostenuto da 4Life.

Relazione finale del Progetto Food & Education sostenuto da 4Life. Relazione finale del Progetto Food & Education sostenuto da 4Life. Anno 2014 La collaborazione tra 4life e SOS Villaggi dei Bambini SOS Villaggi dei Bambini è una Onlus impegnata nell'accoglienza di bambini

Dettagli

Tende 2011-2012 ALLA RADICE DELLO SVILUPPO: IL FATTORE UMANO. Rep.Dem.Congo. il Sostegno a Distanza

Tende 2011-2012 ALLA RADICE DELLO SVILUPPO: IL FATTORE UMANO. Rep.Dem.Congo. il Sostegno a Distanza Tende 2011-2012 ALLA RADICE DELLO SVILUPPO: IL FATTORE UMANO Rep.Dem.Congo. Tutti a scuola con il Sostegno a Distanza Campagna Tende 2011-2012 I PROGETTI DA SOSTENERE: Kenya. Anche nella carestia del Corno

Dettagli

L aiuto umanitario della Confederazione. salvare vite, alleviare la sofferenza

L aiuto umanitario della Confederazione. salvare vite, alleviare la sofferenza L aiuto umanitario della Confederazione salvare vite, alleviare la sofferenza Mandato «L aiuto umanitario deve contribuire, mediante misure preventive e di soccorso, a preservare la vita umana in pericolo

Dettagli

Emergenza Mali: fornitura di mobili e kit scolastici per il diritto allo studio dei ragazzi rifugiati a Mopti a causa della guerra nel Nord del Mali.

Emergenza Mali: fornitura di mobili e kit scolastici per il diritto allo studio dei ragazzi rifugiati a Mopti a causa della guerra nel Nord del Mali. Emergenza Mali: fornitura di mobili e kit scolastici per il diritto allo studio dei ragazzi rifugiati a Mopti a causa della guerra nel Nord del Mali. 1. Ente capofila ANCI Toscana 2. Altri soggetti: Regione

Dettagli

Caritas Italiana Settembre 2013 VISITA CONGIUNTA CARITAS INTERNATIONALIS PROGETTO D EMERGENZA INSICUREZZA ALIMENTARE OCADES/CARITAS BURKINA

Caritas Italiana Settembre 2013 VISITA CONGIUNTA CARITAS INTERNATIONALIS PROGETTO D EMERGENZA INSICUREZZA ALIMENTARE OCADES/CARITAS BURKINA VISITA CONGIUNTA CARITAS INTERNATIONALIS PROGETTO D EMERGENZA INSICUREZZA ALIMENTARE OCADES/CARITAS BURKINA APPELLO D EMERGENZA 08/2012 Progetto di aiuto alimentare e nutrizionale alle popolazioni vittime

Dettagli

L attesa è grande quando si è perso tutto

L attesa è grande quando si è perso tutto L attesa è grande quando si è perso tutto SCEGLI il BENE di tanti DONA IL TUO 5 PER MILLE alla Fondazione Giovanni Paolo II Quando firmi la tua dichiarazione dei redditi (CUD, 730, 730-I, UNICO) è sufficiente

Dettagli

RENDICONTO DESCRITTIVO FINALE

RENDICONTO DESCRITTIVO FINALE Luglio 2012 APPELLO AGIRE: EMERGENZA SULLA CRISI SICCITA IN AFRICA ORIENTALE ASSOCIATO: FONDAZIONE AVSI TITOLO PROGRAMMA : RISPOSTA ALL EMERGENZA EDUCATIVA NEI CAMPI PROFUGHI DI DADAAB, TRAMITE LA COSTRUZIONE

Dettagli

http://www.aibi.it/ita/la-provincia-di-bolzano-accogliera-piu-profughi-di-quelli-stabili...

http://www.aibi.it/ita/la-provincia-di-bolzano-accogliera-piu-profughi-di-quelli-stabili... Page 1 of 5 Ai.Bi. Amici dei Bambini Forum Fondazione Ai.Bi. Pubblicazioni Lavora con noi Movimento Area Riservata Home Chi siamo Chi è Ai.Bi. Missione Storia Bilanci Sedi in Italia Sedi nel mondo La Pietra

Dettagli

o.n.l.u.s. LA COMUNITÀ, L AMBIENTE, PER GLI ORFANI DI AIDS DELLO SWAZILAND Campagna di adozione a distanza di una comunità africana

o.n.l.u.s. LA COMUNITÀ, L AMBIENTE, PER GLI ORFANI DI AIDS DELLO SWAZILAND Campagna di adozione a distanza di una comunità africana o.n.l.u.s. UNA SCUOLA PER AMICA LA COMUNITÀ, L AMBIENTE, PER GLI ORFANI DI AIDS DELLO SWAZILAND Campagna di adozione a distanza di una comunità africana I Rapporto Semestrale di avanzamento del progetto

Dettagli

Quaderni di Armadilla scs Onlus. Siria : L emergenza umanitaria continua. (a cura di Vincenzo Pira e Marco Pasquini)

Quaderni di Armadilla scs Onlus. Siria : L emergenza umanitaria continua. (a cura di Vincenzo Pira e Marco Pasquini) Quaderni di Armadilla scs Onlus Siria : L emergenza umanitaria continua (a cura di Vincenzo Pira e Marco Pasquini) n. 6 giugno 2015 Introduzione Armadilla è una organizzazione non lucrativa di utilità

Dettagli

Protezione sociale e agricoltura

Protezione sociale e agricoltura 16 ottobre 2015 Giornata mondiale dell alimentazione Protezione sociale e agricoltura Sasint/Dollar Photo Club Sasint/Dollar Photo Club per spezzare il ciclo della povertà rurale 16 ottobre 2015 Giornata

Dettagli

DISAGIO ECONOMICO DELLE FAMIGLIE STRANIERE

DISAGIO ECONOMICO DELLE FAMIGLIE STRANIERE DISAGIO ECONOMICO DELLE FAMIGLIE STRANIERE Analisi e mappatura del disagio economico delle famiglie in Italia suddivise tra famiglie straniere, miste e italiane GENNAIO 2011 FINALITA DELLO STUDIO Lo studio

Dettagli

NOVARA. citta per crescere. La Citta che vogliamo... ci ascolta

NOVARA. citta per crescere. La Citta che vogliamo... ci ascolta NOVARA per La Citta che vogliamo... ci ascolta PER COSTRUIRE UNA CITTA AMICA DELL INFANZIA E DELL ADOLESCENZA: Kit Ben arrivati! ai piccoli novaresi A partire dal 2004, anno Internazionale della Famiglia,

Dettagli

Campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi tramite sms solidale a sostegno della campagna Operazione Fame

Campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi tramite sms solidale a sostegno della campagna Operazione Fame Campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi tramite sms solidale a sostegno della campagna Operazione Fame Milano, giugno 2010 ActionAid ActionAid, organizzazione indipendente impegnata nella lotta

Dettagli

Raccolta Beneficenza. Costi. 192.233,88 a novembre; 37.497,42 a dicembre) I fondi spesi al 31 dicembre sono stati in totale 334.033,00.

Raccolta Beneficenza. Costi. 192.233,88 a novembre; 37.497,42 a dicembre) I fondi spesi al 31 dicembre sono stati in totale 334.033,00. #fuoridalfango Report 15 ottobre 2015-31 dicembre 2015 Con il presente report la Caritas Diocesana di Benevento intende rendicontare alla società civile, all opinione pubblica ed alla comunità dei fedeli

Dettagli

Anthony Lake Direttore Generale UNICEF

Anthony Lake Direttore Generale UNICEF 5 ANNI DI GUERRA IN SIRIA NESSUN LUOGO SICURO PER I BAMBINI La crisi in numeri L impatto di 5 ANNI DI GUERRA sui bambini siriani e la loro infanzia 5 ANNI: UN ETÀ CRUCIALE PER UN BAMBINO Per i 3,7 milioni

Dettagli

1,372,000 Euro sono impiegati per le attività realizzate dalle ONG italiane e così suddivisi:

1,372,000 Euro sono impiegati per le attività realizzate dalle ONG italiane e così suddivisi: Programmi Emergenza 2014 2015 (AID 10387 e AID 10487) - 4.500.000,00 Euro totali Programma Emergenza 2014-2015- Aid 10387, 2.000.000,00 Euro In Corso Il programma Iniziativa di emergenza in favore della

Dettagli

Maurizio Ambrosini, Università di Milano, Direttore Mondi migranti

Maurizio Ambrosini, Università di Milano, Direttore Mondi migranti Maurizio Ambrosini, Università di Milano, Direttore Mondi migranti La regolazione dell immigrazione: un gioco complesso La spinta dell economia (e delle famiglie) Le resistenze della politica Gli interessi

Dettagli

Miglioriamo le condizioni di vita dei rifugiati e delle comunità locali in Ecuador

Miglioriamo le condizioni di vita dei rifugiati e delle comunità locali in Ecuador Miglioriamo le condizioni di vita dei rifugiati e delle comunità locali in Ecuador Forniamo servizi e strutture alle comunità Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati Anno di finanziamento

Dettagli

ActionAid e le Aziende per la Giustizia Sociale!

ActionAid e le Aziende per la Giustizia Sociale! ActionAid e le Aziende per la Giustizia Sociale! Indice dei contenuti ActionAid Italia Giornata Mondiale per la Giustizia Sociale ActionAid e la Giustizia Sociale Progetto Etiopia Aziende in azione per

Dettagli

AUDIZIONE VM PISTELLI MARTEDÌ 22 LUGLIO 2014, BRUXELLES (COHAFA)

AUDIZIONE VM PISTELLI MARTEDÌ 22 LUGLIO 2014, BRUXELLES (COHAFA) AUDIZIONE VM PISTELLI MARTEDÌ 22 LUGLIO 2014, BRUXELLES PRESENTAZIONE DEL PROGRAMMA PER IL SEMESTRE DI PRESIDENZA ITALIANA DEL GRUPPO DI LAVORO SULL AIUTO UMANITARIO (COHAFA) Spunti di intervento 1 INTRODUZIONE

Dettagli

5DOPO IL DIPLOMA DALLA SCUOLA ALL UNIVERSITÀ I DIPLOMATI E IL LAVORO LA FAMIGLIA DI ORIGINE

5DOPO IL DIPLOMA DALLA SCUOLA ALL UNIVERSITÀ I DIPLOMATI E IL LAVORO LA FAMIGLIA DI ORIGINE 5DOPO IL DIPLOMA DALLA SCUOLA ALL UNIVERSITÀ I DIPLOMATI E IL LAVORO LA FAMIGLIA DI ORIGINE 5.1 DALLA SCUOLA ALL UNIVERSITÀ 82 Sono più spesso le donne ad intraprendere gli studi universitari A partire

Dettagli

NEPAL. Emergenza Terremoto. Aggiornamento n. 2. 27 Aprile 2015. In evidenza

NEPAL. Emergenza Terremoto. Aggiornamento n. 2. 27 Aprile 2015. In evidenza Emergenza Terremoto NEPAL Aggiornamento n. 2 27 Aprile 2015 In evidenza L UNICEF programma di raggiungere 2,8 milioni di bambini, il 40% dei 7 milioni di abitanti dei 35 distretti colpiti L UNICEF Nepal

Dettagli

Fundatia Bucurestii Noi

Fundatia Bucurestii Noi RAPPORTO DI ATTIVITÀ Fundatia Bucurestii Noi Una casa, una famiglia, tanti progetti! 2 [RAPPORTO DI ATTIVITÀ - FUNDATIA BUCURESTII NOI] INDICE FUNDATIA BUCURESTII NOI:... 4 Chi siamo:... 4 Mission:...

Dettagli

ASSOCIAZIONE DE MAOS DADAS Onlus RELAZIONE MORALE ANNO 2013. ASSOCIAZIONE DE MAOS DADAS Onlus Via Veneto 11 24035 CURNO (BG) - Cod.fisc.

ASSOCIAZIONE DE MAOS DADAS Onlus RELAZIONE MORALE ANNO 2013. ASSOCIAZIONE DE MAOS DADAS Onlus Via Veneto 11 24035 CURNO (BG) - Cod.fisc. ASSOCIAZIONE DE MAOS DADAS Onlus RELAZIONE MORALE ANNO 2013 La presente relazione, predisposta ai sensi dell art. 8 dello Statuto ha lo scopo di informare gli aderenti delle attività poste in essere dall

Dettagli

È il momento di condividere

È il momento di condividere È il momento di condividere (Scuola di Tansarga in Burkina prima e dopo la ristrutturazione) Il progetto SOS SCUOLA nasce nel 2014 e si inserisce in un contesto che coinvolge migliaia di bambini e decine

Dettagli

INVASIONE? Le cifre del problema

INVASIONE? Le cifre del problema INVASIONE? Le cifre del problema 114.285 richiedenti asilo in Italia nei primi 8 mesi dell anno (2.000 in più rispetto allo stesso periodo del 2014 L Italia accoglie un numero molto modesto di profughi

Dettagli

PROGETTO UNA CASA PER TUTTI. Estate 2011 Missioni umanitarie e campi di lavoro in Messico

PROGETTO UNA CASA PER TUTTI. Estate 2011 Missioni umanitarie e campi di lavoro in Messico PROGETTO UNA CASA PER TUTTI Estate 2011 Missioni umanitarie e campi di lavoro in Messico CHI SIAMO Gioventù e Famiglia Missionaria è un organizzazione internazionale presente in 30 paesi del mondo che

Dettagli

PROGETTO IL SOGNO DI UNA CASA MISSIONI ESTIVE IN MESSICO

PROGETTO IL SOGNO DI UNA CASA MISSIONI ESTIVE IN MESSICO PROGETTO IL SOGNO DI UNA CASA MISSIONI ESTIVE IN MESSICO LE NOSTRE MISSIONI Le missioni sono progetti di sostegno integrale realizzate all estero in paesi che presentano situazioni di grande disagio e

Dettagli

Per iniziare, guarda questo breve video:

Per iniziare, guarda questo breve video: Per iniziare, guarda questo breve video: http:///la-carestia-in-somalia.htm Per svolgere le attività proposte, ricava notizie dal tuo libro di geografia e dai seguenti siti: https://it.wikipedia.org/wiki/carestia

Dettagli

CITTA-DIAMOCI. Descrizione progetti 1. La Casa dell accoglienza per senza dimora Archè a Merano

CITTA-DIAMOCI. Descrizione progetti 1. La Casa dell accoglienza per senza dimora Archè a Merano CITTA-DIAMOCI La Caritas di Bolzano-Bressanone offre ai giovani interessati al Servizio Civile Nazionale tre posti all interno di strutture che lavorano con persone senza dimora. Descrizione progetti 1.

Dettagli

ASSOCIAZIONE PROGETTO ACCOGLIENZA Onlus. www.progettoaccoglienza.org

ASSOCIAZIONE PROGETTO ACCOGLIENZA Onlus. www.progettoaccoglienza.org Onlus www.progettoaccoglienza.org La Associazione Progetto Accoglienza opera a Borgo San Lorenzo (FI) dal 1992 e offre risposte alle problematiche legate al fenomeno migratorio attraverso l accompagnamento

Dettagli

natale 2015 sostieni Project for People scopri la campagna di Natale scegli il Natale solidale per la tua azienda CoNTaTTa la nostra area CSR aziende

natale 2015 sostieni Project for People scopri la campagna di Natale scegli il Natale solidale per la tua azienda CoNTaTTa la nostra area CSR aziende sostieni Project for People Tre paesi d intervento, tre tipologie di progetto sul campo, tre categorie di beneficiario, 22 anni d esperienza. scopri la campagna di Natale Pag. 2 Diritto all infanzia significa

Dettagli

Diventa ambasciatore dei diritti dei bambini! Partner istituzionali Iniziativa realizzata con Grazie a

Diventa ambasciatore dei diritti dei bambini! Partner istituzionali Iniziativa realizzata con Grazie a Con il Patrocinio di: Presidenza del Consiglio dei Ministri Regione Campania Regione Emilia Romagna Regione Lazio Regione Liguria Regione Lombardia Regione Piemonte Regione Puglia Regione Sardegna Regione

Dettagli

Scheda per la progettazione di dettaglio degli Interventi e dei Servizi

Scheda per la progettazione di dettaglio degli Interventi e dei Servizi Scheda per la progettazione di dettaglio degli Interventi e dei Servizi PIANO DI ZONA I triennio Annualità: I ann. II ann. X III ann. Progetto di durata biennale AMBITO _COMUNE DI BARI PROV Ba AUSL BA/4

Dettagli

Bambini Con Disabilità: Dall'Esclusione All'Inclusione. Gli Interventi AIFO

Bambini Con Disabilità: Dall'Esclusione All'Inclusione. Gli Interventi AIFO Bambini Con Disabilità: Dall'Esclusione All'Inclusione Gli Interventi AIFO I bambini con disabilità: dall'esclusione all'inclusione Il nuovo rapporto annuale dell'unicef sullo stato dell'infanzia nel mondo

Dettagli

COMITATO LOCALE DI ROMA - MUNICIPIO 10

COMITATO LOCALE DI ROMA - MUNICIPIO 10 COMITATO LOCALE DI ROMA - MUNICIPIO 10 OBIETTIVO 1 - Tuteliamo e proteggiamo la salute e la vita Anna Mezzapesa salute@criroma10.org La C.R.I. pianifica ed implementa attività e progetti di assistenza

Dettagli

Emergenza SIRIA. Aggiornamento n. 43. 4 giugno 2014. Le vittime del conflitto. In Siria (dati SHARP Dicembre 2013)

Emergenza SIRIA. Aggiornamento n. 43. 4 giugno 2014. Le vittime del conflitto. In Siria (dati SHARP Dicembre 2013) Emergenza SIRIA Aggiornamento n. 43 4 giugno 2014 I. QUADRO DELL EMERGENZA L'emergenza in Siria e nella regione A più di 3 anni dal suo inizio, il conflitto in Siria rappresenta una delle più gravi crisi

Dettagli

NOTE DI COMMENTO AI DATI DEGLI INTERVENTI DELLA FONDAZIONE ANTIUSURA: DAL 1 GENNAIO AL 31 DICEMBRE 2006

NOTE DI COMMENTO AI DATI DEGLI INTERVENTI DELLA FONDAZIONE ANTIUSURA: DAL 1 GENNAIO AL 31 DICEMBRE 2006 NOTE DI COMMENTO AI DATI DEGLI INTERVENTI DELLA FONDAZIONE ANTIUSURA: DAL 1 GENNAIO AL 31 DICEMBRE 2006 Le persone che hanno usufruito degli interventi, sia con risorse proprie della Fondazione, e sia

Dettagli

Star bene a scuola. L adozione come risorsa Poppi, 31 ottobre 2014

Star bene a scuola. L adozione come risorsa Poppi, 31 ottobre 2014 Star bene a scuola. L adozione come risorsa Poppi, 31 ottobre 2014 Adozioni nazionali e internazionali in Toscana: il quadro complessivo e i percorsi in atto per favorire l'inserimento scolastico dei bambini

Dettagli

L ITALIA IN EUROPA. 1 Voyager 5, pagina 172

L ITALIA IN EUROPA. 1 Voyager 5, pagina 172 L ITALIA IN EUROPA L Italia, con altri Stati, fa parte dell Unione Europea (sigla: UE). L Unione Europea è formata da Paesi democratici che hanno deciso di lavorare insieme per la pace e il benessere di

Dettagli

Caritas/Migrantes. Dossier Statistico Immigrazione 2009. XIX Rapporto. Immigrazione: conoscenza e solidarietà

Caritas/Migrantes. Dossier Statistico Immigrazione 2009. XIX Rapporto. Immigrazione: conoscenza e solidarietà Caritas/Migrantes Dossier Statistico Immigrazione 2009 XIX Rapporto Immigrazione: conoscenza e solidarietà In Europa, e specialmente nel nostro Paese, l immigrazione continua a crescere nonostante la crisi,

Dettagli

Fondazione Exodus Onlus - 2010

Fondazione Exodus Onlus - 2010 Fondazione Exodus Onlus A 25 anni di distanza credo ancora nella necessità di creare occasioni perché le nostre città siano luogo di incontro per tutti Don Antonio Mazzi di don Antonio Mazzi La Storia

Dettagli

VOLONTARIATO E INTEGRAZIONE

VOLONTARIATO E INTEGRAZIONE VOLONTARIATO E INTEGRAZIONE Progetto di mediazione linguistica e culturale per l integrazione di richiedenti asilo, rifugiati e beneficiari di protezione internazionale in Italia attraverso il volontariato

Dettagli

IL PROGETTO WORK FOR HOPE

IL PROGETTO WORK FOR HOPE IL PROGETTO WORK FOR HOPE CHI E COOPI COOPI Cooperazione Internazionale è un organizzazione non governativa italiana laica e indipendente, che lotta contro ogni forma di povertà per migliorare il mondo.

Dettagli

Dal Brain Drain al Brain Circulation

Dal Brain Drain al Brain Circulation Dal Brain Drain al Brain Circulation Il caso Italiano nel contesto globale Simona Milio London School of Economics and Political Science Introduzione Il problema e La sfida Le cause Le politiche adottate

Dettagli

Centro affidi e Centro adozioni: esperienze e prospettive

Centro affidi e Centro adozioni: esperienze e prospettive Nuove forme per l accoglienza familiare Firenze, 6 marzo 2013 Centro affidi e Centro adozioni: esperienze e prospettive Dott.ssa Sandra Di Rocco Responsabile P.O. Interventi per Minori e Famiglia del Comune

Dettagli

Laboratorio UniMondo - Simone Zocca

Laboratorio UniMondo - Simone Zocca Laboratorio UniMondo - Simone Zocca Classe 1 A Liceo Nazione: Romania La Romania è un paese dell est europeo, confinante con Bulgaria, Ucraina, Ungheria e Moldavia, ma anche con il Mar Nero. La sua capitale

Dettagli

PIANO CONTRO LA POVERTÀ

PIANO CONTRO LA POVERTÀ PIANO CONTRO LA POVERTÀ LE AZIONI DELLA REGIONE LAZIO PER CONTRASTARE ARE VECCHIE E NUOVE FORME DI VULNERABILITÀ ASSESSORATO POLITICHE SOCIALI E FAMIGLIA EMPORIO DELLA SOLIDARIETÀ Finanziamento del progetto

Dettagli

IMMIGRAZIONE E ACCOGLIENZA

IMMIGRAZIONE E ACCOGLIENZA Consiglio Regionale del Molise IMMIGRAZIONE E ACCOGLIENZA BREVE ANALISI DELLA SITUAZIONE IN ITALIA GRUPPO DI LAVORO IMMIGRAZIONE, POLITICHE SOCIALI E DIRITTI UMANI Le migrazioni forzate provocate da guerre,

Dettagli

Progetto Jamila Afghanistan. Report Gennaio Giugno 2015

Progetto Jamila Afghanistan. Report Gennaio Giugno 2015 Progetto Jamila Afghanistan Report Gennaio Giugno 2015 Sommario 3 Premessa 5 Programma di microcredito 5 Rimborso dei crediti 6 Attività imprenditoriali avviate 6 Raccolta dei risparmi settimanali 7 Corsi

Dettagli

http://www.c6.tv/archivio?id=6445&task=view 16 ottobre 09 Giornata mondiale dell'alimentazione. La drammatica realtà del Congo

http://www.c6.tv/archivio?id=6445&task=view 16 ottobre 09 Giornata mondiale dell'alimentazione. La drammatica realtà del Congo http://www.c6.tv/archivio?id=6445&task=view 16 ottobre 09 Giornata mondiale dell'alimentazione. La drammatica realtà del Congo Repubblica Democratica del Congo. Il 16 ottobre è la giornata mondiale dell'alimentazione.

Dettagli

PROGETTO FINESTRE FOCUS

PROGETTO FINESTRE FOCUS Obiettivo Fornire, alle classi che hanno già realizzato negli anni precedenti il progetto Finestre, la possibilità di approfondire il tema del diritto d asilo attraverso specifici percorsi. La musica,

Dettagli

LE CULTURE SI INCONTRANO

LE CULTURE SI INCONTRANO LE CULTURE SI INCONTRANO per far conoscere ed interagire il microcosmo familiare e le istituzioni educative Centro Educativa Gianfranco Zavalloni Comune di Cesena su proposta dei dirigenti scolastici Insegnanti

Dettagli

DIRITTO AL FUTURO. Bamboccioni a chi?

DIRITTO AL FUTURO. Bamboccioni a chi? DIRITTO AL FUTURO Bamboccioni a chi? Diritto al futuro è un insieme di azioni del Ministero della Gioventù rivolte alle nuove generazioni, sui temi del lavoro, della casa, della formazione e dell autoimpiego.

Dettagli

Romania e Moldavia Aspetti socio-culturali

Romania e Moldavia Aspetti socio-culturali Piano Territoriale per l'integrazione - Azioni di integrazione sociale e scolastica Conferenza dei Sindaci U.L.S.S.13.13 Azienda U.L.S.S.13.13 Cooperativa Giuseppe Olivotti di Mira Romania e Moldavia Aspetti

Dettagli

MAGAZINE, community Ed EvENtI FoRMAto FAMIGLIA

MAGAZINE, community Ed EvENtI FoRMAto FAMIGLIA MAGAZINE, community Ed EvENtI FoRMAto FAMIGLIA FattoreFamiglia è il Magazine online dedicato alla famiglia è la Community formato famiglia è Party Kids Events: eventi per privati e corporate è FaFaNetwork:

Dettagli