RELAZIONE TECNICA GENERALE. Il Responsabile del Servizio con Determina n.188 del 31/12/2009 incaricava il sottoscritto ingegnere per :

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "RELAZIONE TECNICA GENERALE. Il Responsabile del Servizio con Determina n.188 del 31/12/2009 incaricava il sottoscritto ingegnere per :"

Transcript

1 RELAZIONE TECNICA GENERALE PREMESSE Il Responsabile del Servizio con Determina n.188 del 31/12/2009 incaricava il sottoscritto ingegnere per : a) Redazione del progetto esecutivo ed il coordinamento della sicurezza in fase di progettazione dei lavori di Adeguamento alle norme vigenti in materia di Agibilità- Igiene-Sicurezza ed alla eliminazione delle barriere architettoniche della scuola materna sita in Arnesano; b) Direzione dei lavori in seno all Ufficio della Direzione Lavori. A seguito dei sopralluoghi effettuati, verifiche e riscontri redige la presente relazione tecnica. A) STATO DI FATTO Trattasi di un edificio realizzato circa 30 anni fa e si presenta prevalentemente in muratura portante dello spessore di cm. Sono presenti due rampe per il superamento delle barriere architettoniche con pendenza superiore a quella ammissibile e sono situate una sul prospetto principale di via Barsanti e l altra su via Matteotti. Alcuni infissi esterni devono essere sostituiti in quanto scorrevoli o fissi e quindi non garantiscono il rapporto aeroilluminante. Il locale adibito a cucina ha una superficie modesta ed insufficiente per le funzioni della scuola e pertanto sarà ampliato assorbendo il locale adiacente che era adibito a dispensa. Alcune porte interne sono da sostituire e/o cambiare il senso di apertura.

2 Dai sopralluoghi effettuati è emerso inoltre che la pavimentazione esterna prospiciente via Barsanti e via Matteotti risulta sconnessa quasi integralmente e rappresenta quindi un serio pericolo e disagi per tutti gli utenti. Il marciapiede situato a NE della scuola risulta stretto e poco fruibile e pertanto necessario di un allargamento. I servizi igienici e la cucina situati a SO dell'edificio sono dotati di un impianto fognario che termina in una fossa biologica abbisognevole di una costante manutenzione e pulizia. Tale scuola ha una utenza superiore a cento persone, quindi risulta classificata dal D.M. 26/08/92 edificio di tipo 1. Secondo il D.M. 16/02/1982 nella scuola è presente inoltre la attività n. 85. Non risulta essere dotata di impianto idrico antincendio. B) SITUAZIONE PROGETTUALE Le opere per adeguare l'edificio scolastico alle normative vigenti in tema di agibilità, igiene e di sicurezza risultano: Realizzazione di opere di consolidamento statico in fondazione con opportuni pali collegati superiormente da una trave ancorata alla struttura esistente. Sistemazione aerea esterna consistente nella demolizione dell'attuale pavimentazione,trasporto del materiale di risulta, formazione di massetto armato e successiva pavimentazione con masselli autobloccanti dello spessore di cm. 8. Adeguamento centrale termica. Realizzazione gradini con struttura metallica in corrispondenza della trasformazione da finestra a porta finestra dell ex locale dispensa ora diventata cucina più ampia. Ampliamento cucina esistente consistente nella demolizione del tramezzo che oggi individua la dispensa e nella rimozione dei pavimenti e rivestimenti. L' attuale dispensa puo' essere dislocata nei locali situati al piano seminterrato in quanto areati. Ripristino e sostituzione di alcuni infissi interni ed esterni. Realizzazione nuove rampe per disabili conformi alla legge 13/89 e al D.P.R. n.236/89 e sistemazione aree di uscita di sicurezza.

3 Adeguamento impianto termico: sarà realizzato del tipo a modul ossia ogni elemento radiante sarà dotato di una tubazione di mandata e di ritorno in multistrato rivestito. Si prevedono due collettori che saranno alimentati contemporaneamente dalle due caldaie esistenti che pertanto saranno collegate a cascata. La termoregolazione avverrà tramite un termostato e le valvole termostatiche su ogni elemento radiante. Adeguamento impianto elettrico: nelle tubazioni esistenti nel pavimento galleggiante di cui è dotata la scuola, saranno ubicati i nuovi cavi e le nuove linee elettriche necessarie per la realizzazione dei nuovi punti luce e del nuovo quadro elettrico generale. Si prevedono i seguenti interventi: sfilaggio vecchi cavi ed infilaggio dei nuovi co cablaggio dei nuovi organi di comando a nuovi quadri elettrici; impianto di terra; impianto citofonico e videocitofono; impianto telefonico TV. Il tutto sarà realizzato secondo le norme di riferimento vigenti. Adeguamento impianto fognante: dai sopralluoghi e verifiche effettuate è emerso che l'impianto fognante dei wc situati nel prospetto SO e quello della cucina è costituito dai pozzetti n. 5, 6, 7 e 8 che terminano in una fossa biologica bisognevole di autospurgo e di manutenzione costante (contrassegnata in planimetria con il pozzetto n.9). Dalle verifiche effettuate è emerso che il pozzetto n. 4 è collegato regolarmente al pozzetto n. 3 nel quale è collegata regolarmente la tubazione dei pozzetti 1 e 2 che servono i wc situati a NE dell'edificio. Dal pozzetto n. 3 si diparte un'unica tubazione che è collegata alla fognatura pubblica. Con il presente intervento verrà soppresso e messo in sicurezza il pozzetto n. 9 (la fossa biologica), quindi ci sarà un nuovo collegamento tra il pozzetto n. 5 e il pozzetto n.4 con le opportune pendenze e con tubazione diametro 160 mm. Realizzazione impianto idrico antincendio con riserva idrica interrata e locale centrale idrica antincendio (ved. Relazione tecnica dettagliata All. 2)

4 Adeguamento ingresso su via Matteotti necessario per eventuale passaggio mezzi V.V.F. (larghezza minima 3.50 m) e consistente nella demolizione e ricostruzione dei pilastrini in c.a. e del relativo cancello. Allargamento marciapiede lato NE. Sistemazione area esterna per parcheggio scuolabus. Sistemazione e revisione lastrici solari. Pitturazione di tutte le facciate esterne. Ripristino murature perimetrali di confine. Lecce, lì 15/04/2010 IL TECNICO ING. GIUSEPPE DE FILIPPI

5 QUADRO ECONOMICO GENERALE A ) Lavori a base d'asta ,66 A1) Oneri sicurezza non soggetti a ribasso d'asta 2.440,34 sommano ,00 B ) Somme a disposizione dell'a.c. B1) IVA 20% sui lavori ,00 B2) Spese tecniche generali ,00 B3) INARCASSA 400,00 B4) COLLAUDI e allacci Servizi Pubblici 3.000,00 B5) IVA 20% su B2 + B3 + B ,00 B6) Pubblicità e gare 1.000,00 B7) Incentivazione (ex art. 18 L. 109/94) 3.000,00 B8) Imprevisti 1.320,00 sommano ,00 IMPORTO TOTALE PROGETTO ,00 Lecce, lì 15/04/2010 IL TECNICO ING. GIUSEPPE DE FILIPPI

RELAZIONE TECNICA GENERALE

RELAZIONE TECNICA GENERALE COMUNE DI GUAGNANO (LE) ADEGUAMENTO DI UN IMMOBILE DI VIA BIRAGO NELLA FRAZIONE DI VILLA BALDASSARRI PER LA REALIZZAZIONE DI UN CENTRO SOCIO- EDUCATIVO E RIABILITATIVO PER DIVERSAMENTE ABILI RELAZIONE

Dettagli

Comune di San Giovanni La Punta Prov. di Catania

Comune di San Giovanni La Punta Prov. di Catania Comune di San Giovanni La Punta Prov. di Catania PROGETTO ESECUTIVO DEI LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE DELL ASILO NIDO COMUNALE PER L IMPLEMENTAZIONE DEI SERVIZI ESISTENTI IN TERMINI DI INCREMENTO DELL UTENZA

Dettagli

ISTITUTO AUTONOMO CASE POPOLARI. della Provincia di Lecce. Ripristino ed adeguamento di n. 14 alloggi. di ERP in Poggiardo L. n.

ISTITUTO AUTONOMO CASE POPOLARI. della Provincia di Lecce. Ripristino ed adeguamento di n. 14 alloggi. di ERP in Poggiardo L. n. ISTITUTO AUTONOMO CASE POPOLARI della Provincia di Lecce Ripristino ed adeguamento di n. 14 alloggi di ERP in Poggiardo L. n. 457/78 V biennio RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA PREMESSA Con deliberazione

Dettagli

RELAZIONE GENERALE. Premessa

RELAZIONE GENERALE. Premessa RELAZIONE GENERALE Premessa L Istituzione Scolastica Gennaro Pardo e per essa il Dirigente Scolastico nella qualità di Responsabile Unico del Procedimento, con Decreto di affidamento di incarico n. 1242/C5C

Dettagli

RELAZIONE TECNICA E STIMA SOMMARIA DI SPESA

RELAZIONE TECNICA E STIMA SOMMARIA DI SPESA COMUNE DI GUSPINI Provincia del Medio Campidano 09036 Guspini Via Don Minzoni, 10 RELAZIONE TECNICA E STIMA SOMMARIA DI SPESA PROGETTO PRELIMINARE UFFICIO TECNICO COMUNALE 1 1 PREMESSA Nella presente relazione

Dettagli

RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA

RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA PREMESSA Lo scrivente Ufficio Lavori Pubblici è stato incaricato dall Amministrazione Comunale della progettazione preliminare, definitiva ed esecutiva dei lavori di ristrutturazione

Dettagli

LAVORI DI RECUPERO EDILIZIO E ADEGUAMENTO NORMATIVO PIANO TERRA EDIFICIO VIA MURONI, 25 CIG 1338687F71 RELAZIONE TECNICA - PROGETTO ESECUTIVO

LAVORI DI RECUPERO EDILIZIO E ADEGUAMENTO NORMATIVO PIANO TERRA EDIFICIO VIA MURONI, 25 CIG 1338687F71 RELAZIONE TECNICA - PROGETTO ESECUTIVO LAVORI DI RECUPERO EDILIZIO E ADEGUAMENTO NORMATIVO PIANO TERRA EDIFICIO VIA MURONI, 25 CIG 1338687F71 RELAZIONE TECNICA - PROGETTO ESECUTIVO Premessa Il progetto è stato redatto seguendo le esigenze della

Dettagli

STIMA DEI COSTI DI INTERVENTO

STIMA DEI COSTI DI INTERVENTO STIMA DEI COSTI DI INTERVENTO A) OPERE EDILI E STRUTTURALI DESCRIZIONE INTERVENTO COSTO PREVISTO ( ) A.1. Autorimessa interrata Demolizione basso fabbricato lato via Moretta e fabbricato d'angolo fra via

Dettagli

REALIZZAZIONE DI UN LOCALE DI BAR-RISTORO Via Monte Generoso n. 71 - VARESE PROGETTO DEFINITIVO

REALIZZAZIONE DI UN LOCALE DI BAR-RISTORO Via Monte Generoso n. 71 - VARESE PROGETTO DEFINITIVO UFFICIO SPECIALE PER L EDILIZIA COMUNE DI VARESE UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA VARESE COMO REALIZZAZIONE DI UN LOCALE DI BAR-RISTORO Via Monte Generoso n. 71 - VARESE PROGETTO DEFINITIVO RELAZIONE

Dettagli

Lo stato attuale dei luoghi è illustrato nelle tavole dedicate e nella documentazione fotografica.

Lo stato attuale dei luoghi è illustrato nelle tavole dedicate e nella documentazione fotografica. RELAZIONE TECNICA Nel corso dei diversi sopralluoghi tecnici effettuati si sono riscontrate innumerevoli problematiche legate allo stato di conservazione degli edifici nel loro complesso e in particolar

Dettagli

Sommario. Relazione impianto idrico - fognario

Sommario. Relazione impianto idrico - fognario Relazione impianto idrico - fognario Sommario 1. DESCRIZIONE DELL INTERVENTO... 2 2. RETE ADDUZIONE ACQUA... 2 3. SISTEMA PER IL RECUPERO DELL ACQUA PIOVANA PER USI INDOOR... 3 4. PRODUZIONE DI ACQUA CALDA

Dettagli

RELAZIONE TECNICO ILLUSTRATIVA

RELAZIONE TECNICO ILLUSTRATIVA RELAZIONE TECNICO ILLUSTRATIVA Premessa Il presente Progetto ESECUTIVO, immediatamente cantierabile e redatto ai sensi del D.Lgs. 163/2006 e del D.P.R. n.207/2010, è stato redatto dall Ufficio Tecnico

Dettagli

RELAZIONE TECNICA. Oggetto: Progetto di demolizione e ricostruzione di immobile da adibire ad uffici comunali in via Solferino.

RELAZIONE TECNICA. Oggetto: Progetto di demolizione e ricostruzione di immobile da adibire ad uffici comunali in via Solferino. RELAZIONE TECNICA Oggetto: Progetto di demolizione e ricostruzione di immobile da adibire ad uffici comunali in via Solferino. PREMESSA L Amministrazione Comunale di Peschici, nell intento di procedere

Dettagli

1034 Rifacimento completo degli impianti idrico-sanitari; Rifacimento infissi piano interrato e porta accesso terrazza

1034 Rifacimento completo degli impianti idrico-sanitari; Rifacimento infissi piano interrato e porta accesso terrazza COMUNE I.B.U. interventi previsti Alezio 1028 1029 1030 Portoni ingresso-rifacimento completo bagni Portoni ingresso-rifacimento completo bagni Rifacimento completo dei 5 alloggi murati consistente in

Dettagli

5. I PRINCIPALI TIPI DI INTERVENTI AMMESSI ALLA DETRAZIONE IRPEF

5. I PRINCIPALI TIPI DI INTERVENTI AMMESSI ALLA DETRAZIONE IRPEF 5. I PRINCIPALI TIPI DI INTERVENTI AMMESSI ALLA DETRAZIONE IRPEF Ecco un elenco esemplificativo di interventi ammissibili a fruire della detrazione Irpef. In ogni caso, deve essere verificata la conformità

Dettagli

Esempi degli interventi ammissibili a fruire della detrazione Irpef

Esempi degli interventi ammissibili a fruire della detrazione Irpef Accorpamenti di locali o di altre unità immobiliari Allargamento porte Allargamento porte e finestre esterne Allarme finestre esterne Ampliamento con formazione di volumi tecnici Apertura interna Ascensore

Dettagli

DOTT. ING. ALESSANDRO ZITO

DOTT. ING. ALESSANDRO ZITO PREMESSA La presente relazione è stata predisposta secondo quanto esplicitamente indicato, per la redazione del Progetto Esecutivo, dall art. 35. Relazioni specialistiche del D.P.R. 5 ottobre 2010, n.

Dettagli

AMPLIAMENTO CIMITERO 1 LOTTO

AMPLIAMENTO CIMITERO 1 LOTTO COMUNE DI OSNAGO PROVINCIA DI LECCO AMPLIAMENTO CIMITERO 1 LOTTO CALCOLO SOMMARIO DELLA SPESA E QUADRO ECONOMICO art. 22 D.P.R. 207/2010 (PROGETTO PRELIMINARE) Carvico lì 01/10/2013 Il Tecnico: 1 LOTTO

Dettagli

2. VINCOLI L area oggetto di intervento è sottoposta ai seguenti vincoli:

2. VINCOLI L area oggetto di intervento è sottoposta ai seguenti vincoli: 1. PREMESSA Il presente progetto preliminare prevede la risoluzione sia delle problematiche evidenziate a seguito del verbale di sopralluogo effettuato dalla ASL 10 Firenze - Commissione di vigilanza sulle

Dettagli

PROGETTO PRELIMINARE PER L ADEGUAMENTO ALLE NORME DI SICUREZZA ANTINCENDIO DI EDIFICIO COMUNALE ADIBITO AD ASILO NIDO

PROGETTO PRELIMINARE PER L ADEGUAMENTO ALLE NORME DI SICUREZZA ANTINCENDIO DI EDIFICIO COMUNALE ADIBITO AD ASILO NIDO STUDIO TECNICO ING. MERIZZI PAOLO PROGETTAZIONI E CONSULENZE IN MATERIA TERMOTECNICA E ANTINCENDIO Via Roncari, 39a 21023 BESOZZO (VA) Tel. - Fax 0332/970477 - e-mail: pmerizzi@gmail.com PROGETTO PRELIMINARE

Dettagli

La presente relazione accompagna il progetto riguardante i Lavori di sistemazione del

La presente relazione accompagna il progetto riguardante i Lavori di sistemazione del La presente relazione accompagna il progetto riguardante i Lavori di sistemazione del Cortile delle Carrozze nel complesso della Venaria Reale. Il cortile attualmente è occupato da un cantiere per la sistemazione

Dettagli

LAVORI DI RECUPERO ALLOGGI E.R.P. SITI IN CISTERNINO (BR) LOTTI 4-5, VIA LIGURIA. Fondi F.S.C. 2007/2013-300.000,00

LAVORI DI RECUPERO ALLOGGI E.R.P. SITI IN CISTERNINO (BR) LOTTI 4-5, VIA LIGURIA. Fondi F.S.C. 2007/2013-300.000,00 PROGRAMMA INTEGRATO DI RIQUALIFICAZIONE DELLE PERIFERIE (P.I.R.P) LAVORI DI RECUPERO ALLOGGI E.R.P. SITI IN CISTERNINO (BR) LOTTI 4-5, VIA LIGURIA Fondi F.S.C. 2007/2013-300.000,00 0 GENERALITA DATI E

Dettagli

COMUNE DI POMARANCE Prov. di Pisa SETTORE GESTIONE DEL TERRITORIO. P.za S. Anna n 1 56045 - Pomarance (PI) - Tel.0588/ 62311 Fax 0588/64400

COMUNE DI POMARANCE Prov. di Pisa SETTORE GESTIONE DEL TERRITORIO. P.za S. Anna n 1 56045 - Pomarance (PI) - Tel.0588/ 62311 Fax 0588/64400 COMUNE DI POMARANCE Prov. di Pisa SETTORE GESTIONE DEL TERRITORIO P.za S. Anna n 1 56045 - Pomarance (PI) - Tel.0588/ 62311 Fax 0588/64400 RELAZIONE TECNICA DESCRITTIVA OGGETTO: Recupero e ristrutturazione

Dettagli

REGIONE AUTONOMA FRIULI-VENEZIA GIULIA PROVINCIA DI UDINE COMUNE DI MANZANO UFFICIO LAVORI PUBBLICI

REGIONE AUTONOMA FRIULI-VENEZIA GIULIA PROVINCIA DI UDINE COMUNE DI MANZANO UFFICIO LAVORI PUBBLICI REGIONE AUTONOMA FRIULI-VENEZIA GIULIA PROVINCIA DI UDINE COMUNE DI MANZANO UFFICIO LAVORI PUBBLICI PROGETTO O.P. N^ 7/011 OPERE DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA MARCIAPIEDI E SISTEMAZIONI VIARIE PROGETTO

Dettagli

RELAZIONE TECNICA GENERALE

RELAZIONE TECNICA GENERALE PROGETTO ESECUTIVO PER LA REALIZZAZIONE DI 1.144 CASSETTONI LUNGO IL MURO DI CINTA AD OVEST DELLA ZONA DI AMPLIAMENTO DEL CIMITERO COMUNALE. RELAZIONE TECNICA GENERALE 1 - PREMESSE L Amministrazione Comunale

Dettagli

COSA SI PUO' DETRARRE

COSA SI PUO' DETRARRE COSA SI PUO' DETRARRE Ecco un elenco esemplificativo di interventi ammissibili a fruire della detrazione Irpef. In ogni caso, deve essere verificata la conformità alle normative edilizie locali. INTERVENTI

Dettagli

ELENCO DELLE AUTORIZZAZIONI PAESAGGISTICHE RILASCIATE. PUBBLICAZIONE AI SENSI DELL ART. 146 COMMA 13 DEL D.LGS. 42/2004.

ELENCO DELLE AUTORIZZAZIONI PAESAGGISTICHE RILASCIATE. PUBBLICAZIONE AI SENSI DELL ART. 146 COMMA 13 DEL D.LGS. 42/2004. ELENCO DELLE AUTORIZZAZIONI PAESAGGISTICHE RILASCIATE. PUBBLICAZIONE AI SENSI DELL ART. 146 COMMA 13 DEL D.LGS. 42/2004. DATA E PROT. RILASCIO OGGETTO 27.05.2010 prot. n. 6016 Posa di tubo di derivazione

Dettagli

RELAZIONE TECNICO- ILLUSTRATIVA

RELAZIONE TECNICO- ILLUSTRATIVA STUDIO DI FATTIBILITA PER LA RISTRUTTURAZIONE E RIFUNZIONALIZZAZIONE DELLA SCUOLA MEDIA AZZARITA RELAZIONE TECNICO- ILLUSTRATIVA L immobile oggetto dello studio di fattibilità è ubicato in Via Barisano

Dettagli

Detraibile. Installazione di macchinari esterni

Detraibile. Installazione di macchinari esterni INTERVENTI SULLE SINGOLE UNITA' IMMOBILIARI INTERVENTI MODALITÀ CONDIZIONI DI DETRAIBILITÀ Accorpamenti di locali o di altre unità Spostamento di alcuni locali da una unità immobiliare ad altra o anche

Dettagli

RELAZIONE TECNICA GENERALITA

RELAZIONE TECNICA GENERALITA RELAZIONE TECNICA GENERALITA L'Amministrazione del Comune di Gonnoscodina ha conferito all Ing. Elio Musa l'incarico della progettazione, direzione lavori, contabilità, per i lavori riguardanti MANUTENZIONE

Dettagli

Interventi ammessi alla detrazione irpef del 36%

Interventi ammessi alla detrazione irpef del 36% CARTONGESSO CONTROSOFFITTI SISTEMI DI ISOLAMENTO TERMOACUSTICO TINTEGGIATURE Ufficio: Magazzino: Via Fistomba 8/II Cap. 35131 PADOVA Via Lisbona 8/A Cap. 35127 Z.I. PADOVA P. Iva : 02933440790 P. Iva.

Dettagli

RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA

RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA PREMESSA Nell ambito dell incarico ricevuto dall Amministrazione Comunale con Determinazione del Responsabile n.976 del 23/08/2005, è stato redatto il progetto esecutivo

Dettagli

RELAZIONE TECNICA SPECIALISTICA

RELAZIONE TECNICA SPECIALISTICA COMUNE DI MILANO Settore Edilizia Scolastica GRUPPO 4 - ZONA 6 - SCUOLA N 5269/5 -------- RELAZIONE DESCRITTIVA DELLE OPERE DA REALIZZARE PER L ADEGUAMENTO DELL IMPIANTO ANTINCENDIO PRESSO LA SCUOLA MATERNA

Dettagli

TIPO DI AUTORIZZAZIONE NECESSARIA. Denuncia Inizio Attività. Se di modesta entità nessuna autorizzazione. Permesso a Costruire. Nessuna autorizzazione

TIPO DI AUTORIZZAZIONE NECESSARIA. Denuncia Inizio Attività. Se di modesta entità nessuna autorizzazione. Permesso a Costruire. Nessuna autorizzazione TIPO DI INTERVENTO MODALITÀ TIPO DI AUTORIZZAZIONE NECESSARIA PRESCRIZIONI Abbaini Costruzione di nuovi abbaini Denuncia Inizio Attività Accorpamenti di locali o di altre unità immobiliari Accorpamenti

Dettagli

RELAZIONE TECNICA SPECIALISTICA

RELAZIONE TECNICA SPECIALISTICA COMUNE DI MILANO Settore Edilizia Scolastica GRUPPO 4 - ZONA 6 - SCUOLA N 5267-25/8 -------- RELAZIONE DESCRITTIVA DELLE OPERE DA REALIZZARE PER L ADEGUAMENTO DELL IMPIANTO ANTINCENDIO PRESSO LA SCUOLA

Dettagli

N.B. Si prega di citare, nella risposta, il nostro numero di protocollo. c.f. 80002130195

N.B. Si prega di citare, nella risposta, il nostro numero di protocollo. c.f. 80002130195 AREA INFRASTRUTTURE E PATRIMONIO SETTORE PATRIMONIO Via Bella Rocca, 7-26100 CREMONA - tel. 0372/4061 - fax n 0372/406499 e-mail: patrimonio@provincia.cremona.it c.f. 80002130195 Oggetto: ISTITUTO PROFESSIONALE

Dettagli

RELAZIONE TECNICO-DESCRITTIVA

RELAZIONE TECNICO-DESCRITTIVA RELAZIONE TECNICO-DESCRITTIVA CENNI SOCIO-CULTURALI Il paese di Sorico è costituito da un centro e da numerose frazioni diffuse su uno dei territori più vasti della provincia di Como, che si intersecano

Dettagli

C O M U N E DI PI E T R A M E L A R A S C O L A S T I C O D A ADIBIRE A S C U O L A DEFINITIVO-ESECUTIVO IV L O T T O - COMMITTENTE

C O M U N E DI PI E T R A M E L A R A S C O L A S T I C O D A ADIBIRE A S C U O L A DEFINITIVO-ESECUTIVO IV L O T T O - COMMITTENTE C O M U N E DI PI E T R A M E L A R A P R O V I N C I A DI C A S E R T A C O M P L E T A M E N T O DI U N C O M P L E S S O S C O L A S T I C O D A ADIBIRE A S C U O L A E L E M E N T A R E IN VIA S A

Dettagli

SCUOLA ELEMENTARE LEOPOLDO OTTINO VIA BRISSOGNE 32 TORINO

SCUOLA ELEMENTARE LEOPOLDO OTTINO VIA BRISSOGNE 32 TORINO CITTA DI TORINO SCUOLA ELEMENTARE LEOPOLDO OTTINO VIA BRISSOGNE 32 TORINO Novembre 2007 MANUTENZIONE STRAORDINARIA DELLA SCUOLA ELEMENTARE L. OTTINO SITA IN VIA BRISSOGNE 32 OPERE DI CONSOLIDAMENTO II

Dettagli

RELAZIONE ILLUSTRATIVA

RELAZIONE ILLUSTRATIVA PROGRAMMA INNOVATIVO IN AMBITO URBANO CONTRATTI DI QUARTIERE II (INTERVENTO ERP) RELAZIONE ILLUSTRATIVA PREMESSA La Regione Puglia con Deliberazione di G.R. n 99/00 ha localizzato nel Comune di Maglie

Dettagli

dott. LUIGI A. CANALE I N G E G N E R E Schio (Vi) - via Veneto n. 2/c tel. 0445.500.148 fax 0445.577.628 canale@ordine.ingegneri.vi.

dott. LUIGI A. CANALE I N G E G N E R E Schio (Vi) - via Veneto n. 2/c tel. 0445.500.148 fax 0445.577.628 canale@ordine.ingegneri.vi. dott. LUIGI A. CANALE I N G E G N E R E Schio (Vi) - via Veneto n. 2/c tel. 0445.500.148 fax 0445.577.628 canale@ordine.ingegneri.vi.it Comune di xxx Provincia di xxx C O L L A U D O S T A T I C O SCUOLA

Dettagli

RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA

RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA 3 REPARTO INFRASTRUTTURE Ufficio Lavori Sezione Gestione Alloggi RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA COMUNE di BERGAMO Via PINETTI n. 23 Ex Caserma Zanchi ALLOGGIO EBG0012 1 Indice 1. OGGETTO E SCOPO DELLA

Dettagli

VENDITA > UFFICI/NEGOZI > Noventa di Piave (VE) Centro UFFICIO

VENDITA > UFFICI/NEGOZI > Noventa di Piave (VE) Centro UFFICIO VENDITA > UFFICI/NEGOZI > Noventa di Piave (VE) Centro UFFICIO DESCRIZIONE L immobile è ubicato nel centro del Comune di Noventa di Piave, in zona facilmente accessibile a tutti i servizi. L edificio è

Dettagli

PROGRAMMI INTEGRATI DI RIQUALIFICAZIONE DELLE PERIFERIE FONDO PER LO SVILUPPO E COESIONE 2007-2014

PROGRAMMI INTEGRATI DI RIQUALIFICAZIONE DELLE PERIFERIE FONDO PER LO SVILUPPO E COESIONE 2007-2014 PROGRAMMI INTEGRATI DI RIQUALIFICAZIONE DELLE PERIFERIE FONDO PER LO SVILUPPO E COESIONE 2007-2014 PROGETTO ESECUTIVO PER LAVORI DI COSTRUZIONE DI UN FABBRICATI DI E.R.P. COMPOSTO DA N. 8 ALLOGGI SITO

Dettagli

************** EX LAVANDERIA DEL VERNATO -

************** EX LAVANDERIA DEL VERNATO - C I T T A D I B I E L L A MEDAGLIA D ORO AL VALOR MILITARE SETTORE EDILIZIA PUBBLICA e-mail: ediliziapubblica@rc.comune.biella.it ************** EX LAVANDERIA DEL VERNATO - RELAZIONE TECNICA RELAZIONE

Dettagli

Comitato locale di Monza

Comitato locale di Monza Una CASA per la CROCE ROSSA Comitato locale di Monza Progetto di Massima e stima per la manutenzione straordinaria di parte dell immobile sito in Via Pacinotti, 2 a MONZA (MB) Una CASA per la CROCE ROSSA

Dettagli

Archivio: E:\FILIPPI\PROGETTI & CANTIERI\INTERVENTI IN CORSO\RECUPERO ALLOGGI\MASSA\VA PALLAVICINI 2\RELAZIONE.doc

Archivio: E:\FILIPPI\PROGETTI & CANTIERI\INTERVENTI IN CORSO\RECUPERO ALLOGGI\MASSA\VA PALLAVICINI 2\RELAZIONE.doc EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA MASSA CARRARA S.p.A. Via Roma 30-54033 CARRARA - Tel. 0187 42742 - Fax 0585 75567 - Casella postale 182 www.erp.ms.it - C. F. e P. Iva 01095200455 - Iscrizione C.C.I.A.A.

Dettagli

1992 DM 26/08/92 Norme di prevenzione incendi per l edilizia scolastica Legge 11/01/96 n. 23 Norme per l edilizia scolastica

1992 DM 26/08/92 Norme di prevenzione incendi per l edilizia scolastica Legge 11/01/96 n. 23 Norme per l edilizia scolastica 1. Premessa La presente relazione è parte integrante del progetto preliminare dei Lavori di adeguamento per la divisione del plesso scolastico di via Segni in due parti: scuola per l'infanzia al piano

Dettagli

INTERVENTI DI ADEGUAMENTO E RIQUALIFICAZIONE DEI LOCALI DELLA COMUNITA' INTEGRATA PER ANZIANI

INTERVENTI DI ADEGUAMENTO E RIQUALIFICAZIONE DEI LOCALI DELLA COMUNITA' INTEGRATA PER ANZIANI Premessa L'Amministrazione comunale di Barumini ha ricevuto dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti un finanziamento di Euro 633.656,43 sul "Programma 6000 Campanili - Decreto Legge 133/14"

Dettagli

PROGETTO DI: STRAORDINARIA MANUTENZIONE DEL CORPO E DELL AREA EX ROSSI SUD PER LA NUOVA SEDE DELLA POLIZIA PROVINCIALE RELAZIONE TECNICO ILLUSTRATIVA

PROGETTO DI: STRAORDINARIA MANUTENZIONE DEL CORPO E DELL AREA EX ROSSI SUD PER LA NUOVA SEDE DELLA POLIZIA PROVINCIALE RELAZIONE TECNICO ILLUSTRATIVA PROGETTO DI: STRAORDINARIA MANUTENZIONE DEL CORPO E DELL AREA EX ROSSI SUD PER LA NUOVA SEDE DELLA POLIZIA PROVINCIALE RELAZIONE TECNICO ILLUSTRATIVA Premessa Oggetto del presente progetto di manutenzione

Dettagli

IGIENE EDILIZIA SCHEDA SANITARIA

IGIENE EDILIZIA SCHEDA SANITARIA MOD. SCHEDA SANITARIA AGG.TO NOV. 2013 IGIENE EDILIZIA SCHEDA SANITARIA RICHIEDENTE INDIRIZZO (Via Frazione Comune) n. tel. LOCALIZZAZIONE DELL INTERVENTO Via, Frazione, Comune, Sezione foglio mappale

Dettagli

LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE DELLA STAZIONE MARITTIMA DI PESCARA E SISTEMAZIONE DELLE AREE CIRCOSTANTI PREMESSA

LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE DELLA STAZIONE MARITTIMA DI PESCARA E SISTEMAZIONE DELLE AREE CIRCOSTANTI PREMESSA PREMESSA La Stazione Marittima del Porto di Pescara è un edificio a pianta centrale di forma decagonale, dell altezza totale di m 6,00, ad un piano dell altezza interna di m 5,00, della superficie complessiva

Dettagli

costruttivi mantenendo le caratteristiche preesistenti - opere di modifica con variazione delle caratteristiche preesistenti - nuova costruzione

costruttivi mantenendo le caratteristiche preesistenti - opere di modifica con variazione delle caratteristiche preesistenti - nuova costruzione CASISTICA DEGLI INTERVENTI E RELATIVO REGIME AUTORIZZATIVO OPERA INTERVENTO REGIME ALBERATURE - piantumazione o abbattimento - potatura (*) AMPLIAMENTO EDIFICI opere di ristrutturazione e di modifica che

Dettagli

C.so Italia, 19 20122 Milano S.C. Gestione Patrimonio e Servizio Tecnico. Allegato 2

C.so Italia, 19 20122 Milano S.C. Gestione Patrimonio e Servizio Tecnico. Allegato 2 C.so Italia, 19 20122 Milano S.C. Gestione Patrimonio e Servizio Tecnico Allegato 2 PROGETTO PRELIMINARE PER LA RIQUALIFICAZIONE DELLA SEDE DI P.LE ACCURSIO, 7 - PALAZZINA A OPERE DI STRAODINARIA MANUTENZIONE,

Dettagli

COMUNE DI MINERVINO MURGE Provincia di BAT Settore Lavori Pubblici

COMUNE DI MINERVINO MURGE Provincia di BAT Settore Lavori Pubblici COMUNE DI MINERVINO MURGE Provincia di BAT Settore Lavori Pubblici PROGETTO ESECUTIVO DI RECUPERO DEL PALAZZETTO DELLO SPORT COMMITTENTE: COMUNE DI MINERVINO MURGE (BAT) OGGETTO: PIANO DI MANUTENZIONE

Dettagli

RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA

RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA 1 RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA OGGETTO: Lavori di urbanizzazione primaria della collina Coppolino villaggio S. Lucia sopra Contesse - completamento e la messa in esercizio della rete fognante, acque

Dettagli

COMUNE DI QUARTU SANT ELENA SETTORE LAVORI PUBBLICI PROVINCIA DI CAGLIARI

COMUNE DI QUARTU SANT ELENA SETTORE LAVORI PUBBLICI PROVINCIA DI CAGLIARI COMUNE DI QUARTU SANT ELENA SETTORE LAVORI PUBBLICI PROVINCIA DI CAGLIARI STRUTTURA SOCIALIZZAZIONE PRIMA INFANZIA VIA BOITO RECUPERO EX ASILO NIDO PROGETTO DEFINITIVO-ESECUTIVO RELAZIONE ACCESSIBILITA

Dettagli

REGIONE VENETO Comune di Valeggio sul Mincio (Provincia di Verona)

REGIONE VENETO Comune di Valeggio sul Mincio (Provincia di Verona) REGIONE VENETO Comune di Valeggio sul Mincio (Provincia di Verona) LAVORI DI RECUPERO DL SOTTOTETTO DELLA SCUOLA PRIMARIA C. COLLODI LOTTO 1 CODICE 08-2001/1 OPERE EDILI PROGETTO DEFINITIVO - ESECUTIVO

Dettagli

RELAZIONE TECNICA SPECIALISTICA

RELAZIONE TECNICA SPECIALISTICA COMUNE DI MILANO Settore Edilizia Scolastica GRUPPO 2 - ZONA 9 - SCUOLA N 1277 -------- RELAZIONE DESCRITTIVA DELLE OPERE DA REALIZZARE PER L ADEGUAMENTO DEGLI IMPIANTI ANTINCENDIO E CENTRALE TERMICA NELLA

Dettagli

attività sociali per gli abitanti della zona.

attività sociali per gli abitanti della zona. L area ove è ubicato l immobile è individuata dal Piano Regolatore Generale del Comune di Firenze quale Zona G sottozona G1: aree destinate ad attrezzature sportive, esistenti. I lavori in oggetto riguardano

Dettagli

COMUNE DI ACCADIA PROVINCIA DI FOGGIA PROGETTO PER LA COSTRUZIONE DI UN MICRONIDO INTERCOMUNALE

COMUNE DI ACCADIA PROVINCIA DI FOGGIA PROGETTO PER LA COSTRUZIONE DI UN MICRONIDO INTERCOMUNALE COMUNE DI ACCADIA PROVINCIA DI FOGGIA P.O. FESR PUGLIA 2007/2013 ASSE III Inclusione sociale e servizi per la qualità della vita e l attrattività territoriale Linea d intervento 3.2 - Programma di interventi

Dettagli

4. Le tipologie di interventi ammessi alla detrazione (*) I - LE RISTRUTTURAZIONI NELLE ABITAZIONI

4. Le tipologie di interventi ammessi alla detrazione (*) I - LE RISTRUTTURAZIONI NELLE ABITAZIONI 4. Le tipologie di interventi ammessi alla detrazione (*) I - LE RISTRUTTURAZIONI NELLE ABITAZIONI INTERVENTI MODALITÀ CONDIZIONI DI DETRAIBILITÀ Accorpamenti di locali spostamento di alcuni locali da

Dettagli

6 Settore Servizi al Territorio e al Patrimonio. Comune di Campi Bisenzio. (Provincia di Firenze)

6 Settore Servizi al Territorio e al Patrimonio. Comune di Campi Bisenzio. (Provincia di Firenze) 6 Settore Servizi al Territorio e al Patrimonio Comune di Campi Bisenzio (Provincia di Firenze) Gestione e conduzione dell area a verde denominata Parco Iqbal di proprieta del Comune di Campi Bisenzio

Dettagli

RELAZIONE IMPIANTO IDRICO SANITARIO

RELAZIONE IMPIANTO IDRICO SANITARIO INDICE 1- GENERALITA...2 2- RETI DI ADDUZIONE DELL ACQUA...3 3- RETI DI SCARICO SERVIZI IGIENICI...5 4- IMPIANO IDRICO ANTINCENDIO...6 5- RETI DI IDRANTI...6 6- IMPIANTI FISSI DI RILEVAZIONE INCENDI...7

Dettagli

progetto gestione scuole monza e brianza istituto d arte di giussano

progetto gestione scuole monza e brianza istituto d arte di giussano 1 Premessa Gli edifici Scolastici oggetto degli interventi fanno parte di un programma, che è stato definito con apposita convenzione tra la Provincia di Milano ed il Comune di Giussano. Scopo dell intervento

Dettagli

COMUNE DI URAS. 1) Relazione Tecnica Illustrativa. Geom. Pietro Carboni. Ing. ir. Mattia Concas

COMUNE DI URAS. 1) Relazione Tecnica Illustrativa. Geom. Pietro Carboni. Ing. ir. Mattia Concas Via P. Togliatti n 14 09099 URAS (OR) Cell. 3492973068 OGGETTO: LAVORI DI COSTRUZIONE LOCULI CIMITERIALI -progetto definitivo-esecutivo- COMMITTENTE: COMUNE DI URAS ELABORATO: 1) Relazione Tecnica Illustrativa

Dettagli

Comune di Porto Cesareo. Efficientamento energetico e miglioramento della sostenibilità ambientale della scuola materna di Via Piccinni.

Comune di Porto Cesareo. Efficientamento energetico e miglioramento della sostenibilità ambientale della scuola materna di Via Piccinni. INDICE INTRODUZIONE 2 1. CAPPOTTO TERMICO DELLE PARETI DI TAMPONAMENTO... 3 2. ISOLAMENTO TERMICO COPERTURA... 3 3. REALIZZAZIONE NUOVI INFISSI E SCHERMATURE SOLARI... 3 4. ISOLAMENTO TERMICO IMPIANTO

Dettagli

2 STATO ATTUALE E LINEE GUIDA DI INTERVENTO

2 STATO ATTUALE E LINEE GUIDA DI INTERVENTO 1 PREMESSA La A.S.P. San Domenico (altrimenti nota come Casa di Riposo San Domenico) intende procedere alla sistemazione della aree esterne dello stesso Istituto al fine di ricavarvi la strada interna

Dettagli

COMUNE DI: SCAFA RELAZIONE TECNICA

COMUNE DI: SCAFA RELAZIONE TECNICA COMUNE DI: SCAFA PROVINCIA DI: PESCARA OGGETTO: Piano Scuole Abruzzo il Futuro in Sicurezza edificio scolastico c.so I Maggio Scuola Elementare. Intervento indicato al n.132 dell allegato al D.C.D. n.

Dettagli

RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA

RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA 3 REPARTO INFRASTRUTTURE Ufficio Lavori Sezione Gestione Alloggi RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA COMUNE DI BRESCIA VIA CUCCA, 16 PALAZINA DEMANIALE ALLOGGIO EBS0034 1 Indice 1. OGGETTO E SCOPO DELLA RELAZIONE

Dettagli

LOTTO n. 24 San Polo 965

LOTTO n. 24 San Polo 965 LOTTO n. 24 San Polo 965 Ubicazione Planimetria Stato dell immobile Caratteristiche estrinseche: Trattasi di fabbricato, esternamente in stato manutentivo mediocre, ubicato tra la Calle della Donzella

Dettagli

COMUNE DI ARNESANO PROVINCIA DI LECCE

COMUNE DI ARNESANO PROVINCIA DI LECCE COMUNE DI ARNESANO PROVINCIA DI LECCE PRESENTAZIONE DI PROPOSTA PROGETTUALE DA FINANZIARE NELL AMBITO DELL OBIETTIVO OPERATIVO 2.1 RELATIVA ALLA REALIZZAZIONE DI CENTRI POLIFUNZIONALI FINALIZZATI ALL INSERIMENTO

Dettagli

2. INTERVENTI DI ADEGUAMENTO DEGLI EDIFICI ESISTENTI PROPEDEUTICI ALLA REALIZZAZIONE DELL IMPIANTO FOTOVOLTAICO... 4

2. INTERVENTI DI ADEGUAMENTO DEGLI EDIFICI ESISTENTI PROPEDEUTICI ALLA REALIZZAZIONE DELL IMPIANTO FOTOVOLTAICO... 4 SOMMARIO 1. PREMESSA... 2 2. INTERVENTI DI ADEGUAMENTO DEGLI EDIFICI ESISTENTI PROPEDEUTICI ALLA REALIZZAZIONE DELL IMPIANTO FOTOVOLTAICO... 4 3. INTERVENTI DI ADEGUAMENTO DELL AREA PARCHEGGI PER LA POSA

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO COMPUTO METRICO ESTIMATIVO Fornitura e posa di pavimentazione lignea, nuovo impianto di pallavolo e protezione alle pareti Rimozione impianto pallavolo a muro e trasporto alle PP.DD. 1 a corpo 1 200,00

Dettagli

OGGETTO: Lavori relativi al restauro e risanamento conservativo della scuola elementare CROCE - 3 lotto. Approvazione perizia di variante.

OGGETTO: Lavori relativi al restauro e risanamento conservativo della scuola elementare CROCE - 3 lotto. Approvazione perizia di variante. Su relazione del Dirigente e proposta dell Assessore OO.PP. prof. Antonio Prencipe OGGETTO: Lavori relativi al restauro e risanamento conservativo della scuola elementare CROCE - 3 lotto. Approvazione

Dettagli

RELAZIONE TECNICA SPECIALISTICA OPERE CIVILI

RELAZIONE TECNICA SPECIALISTICA OPERE CIVILI OPERE CIVILI 1 PREMESSA...3 DESCRIZIONE DELLO STATO DI FATTO... 3 DESCRIZIONE DEL PROGETTO... 5 OPERE CIVILI...6 SCAVI, DEMOLIZIONI E RIMOZIONI... 6 OPERE IN CEMENTO ARMATO - SCALE METALLICHE... 7 SOTTOFONDI...

Dettagli

DIREZIONE DEL GENIO MILITARE PER LA MARINA LA SPEZIA RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA COMUNE DI CHIAVARI (GE)

DIREZIONE DEL GENIO MILITARE PER LA MARINA LA SPEZIA RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA COMUNE DI CHIAVARI (GE) DIREZIONE DEL GENIO MILITARE PER LA MARINA LA SPEZIA RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA COMUNE DI CHIAVARI (GE) Via Parma, 14 ALLOGGIO ASI MGE0071 1 Indice 1. OGGETTO E SCOPO DELLA RELAZIONE 2. UBICAZIONE

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI BOLZANO

PROVINCIA AUTONOMA DI BOLZANO PROVINCIA AUTONOMA DI BOLZANO COMUNE DI BOLZANO Progetto: PROGETTO PER LAVORI DI ADEGUAMENTO FUNZIONALE, ANTINCENDIO E DI SUPERAMENTO DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE DELLA SCUOLA ELEMENTARE RODARI IN VIA

Dettagli

QUESTIONARIO Per l Assicurazione DECENNALE POSTUMA di immobili di nuova realizzazione

QUESTIONARIO Per l Assicurazione DECENNALE POSTUMA di immobili di nuova realizzazione QUESTIONARIO Per l Assicurazione DECENNALE POSTUMA di immobili di nuova realizzazione La società si impegna a fare uso riservato di queste notizie ed informazioni. E importante rispondere a tutte le domande

Dettagli

Interventi di manutenzione ordinaria dello stabile di proprietà comunale sito in piazzale zaccari. Progetto Esecutivo. Capitolato tecnico impianti

Interventi di manutenzione ordinaria dello stabile di proprietà comunale sito in piazzale zaccari. Progetto Esecutivo. Capitolato tecnico impianti Ing. Fabio Gramagna Via V. Emanuele, 131-18012 Bordighera (IM) - Tel./Fax. 0184/26.32.01 fgramagna@gmail.com - fabio.gramagna@ingpec.eu Comune di Bordighera Provincia di Imperia Interventi di manutenzione

Dettagli

ISTITUTO NAZIONALE DI DOCUMENTAZIONE INNOVAZIONE E RICERCA EDUCATIVA Palazzo Gerini Via Michelangelo Buonarroti n 10 Firenze

ISTITUTO NAZIONALE DI DOCUMENTAZIONE INNOVAZIONE E RICERCA EDUCATIVA Palazzo Gerini Via Michelangelo Buonarroti n 10 Firenze ISTITUTO NAZIONALE DI DOCUMENTAZIONE INNOVAZIONE E RICERCA EDUCATIVA Palazzo Gerini Via Michelangelo Buonarroti n 10 Firenze Progetto Definitivo Esecutivo Sistemazione degli uffici ex IRRE Campania in

Dettagli

ELENCO DELLE AUTORIZZAZIONI PAESAGGISTICHE RILASCIATE. PUBBLICAZIONE AI SENSI DELL ART. 146 COMMA 13 DEL D.LGS. 42/2004.

ELENCO DELLE AUTORIZZAZIONI PAESAGGISTICHE RILASCIATE. PUBBLICAZIONE AI SENSI DELL ART. 146 COMMA 13 DEL D.LGS. 42/2004. ELENCO DELLE AUTORIZZAZIONI PAESAGGISTICHE RILASCIATE. PUBBLICAZIONE AI SENSI DELL ART. 146 COMMA 13 DEL D.LGS. 42/2004. DATA E PROT. RILASCIO OGGETTO 27.05.2010 prot. n. 6016 Posa di tubo di derivazione

Dettagli

Disposizioni Tecniche

Disposizioni Tecniche Disposizioni Tecniche Revisione n.05 del 30/12/2011 Approvate dall A.A.T.O. n.1 Toscana Nord con deliberazione n.20 del 06/12/2011 In vigore dal 1 gennaio 2012 Pagina 1 di 24 INDICE SCHEMI DI INDIVIDUAZIONE

Dettagli

1. RELAZIONE ILLUSTRATIVA 1.1. DESCRIZIONE DELL INTERVENTO

1. RELAZIONE ILLUSTRATIVA 1.1. DESCRIZIONE DELL INTERVENTO 1. RELAZIONE ILLUSTRATIVA 1.1. DESCRIZIONE DELL INTERVENTO 1.1.1. PREMESSA La presente relazione illustra il progetto dei lavori di ristrutturazione e messa a norma di parte dei locali del vivaio situato

Dettagli

Soc...a r.l., con sede in., via., n.., CF. .., iscritto all ordine, della provincia di.., al n.. RELAZIONE TECNICA

Soc...a r.l., con sede in., via., n.., CF. .., iscritto all ordine, della provincia di.., al n.. RELAZIONE TECNICA OGGETTO: Progetto per la costruzione di un edificio residenziale, in zona sottoposta a vincolo paesaggistico, composto da n.. alloggi, da realizzare nella zona di, in via, denominata. Ditta: Soc...a r.l.,

Dettagli

PIANO DI SICUREZZA E DI COORDINAMENTO Ai sensi del D.Lgs. 9 Aprile 2008, n. 81 Titolo IV - Cantieri temporanei o mobili - Capo I - art.

PIANO DI SICUREZZA E DI COORDINAMENTO Ai sensi del D.Lgs. 9 Aprile 2008, n. 81 Titolo IV - Cantieri temporanei o mobili - Capo I - art. PIANO DI SICUREZZA E DI COORDINAMENTO Ai sensi del D.Lgs. 9 Aprile 2008, n. 81 Titolo IV - Cantieri temporanei o mobili - Capo I - art. 100 LAVORI DI RECUPERO ALLOGGI DI E.R.P. IN S.PANCRAZIO SAL. (BR)

Dettagli

RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA BOLOGNA VIA SABOTINO 27 ALLOGGIO EBO 0213

RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA BOLOGNA VIA SABOTINO 27 ALLOGGIO EBO 0213 ISPETTORATO DELLE INFRASTRUTTURE DELL ESERCITO 6 REPARTO INFRASTRUTTURE RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA BOLOGNA VIA SABOTINO 27 ALLOGGIO EBO 0213 1 Indice 1. OGGETTO E SCOPO DELLA RELAZIONE 2. UBICAZIONE

Dettagli

Comune di Acqui Terme (AL) Centro Congressi Area Bagni PROGETTO ESECUTIVO RELAZIONE TECNICA E DI CALCOLO - IMPIANTI FLUIDO-MECCANICI (IDROSANITARIO)

Comune di Acqui Terme (AL) Centro Congressi Area Bagni PROGETTO ESECUTIVO RELAZIONE TECNICA E DI CALCOLO - IMPIANTI FLUIDO-MECCANICI (IDROSANITARIO) INDICE 1 Premessa...2 2 Caratteristiche del sistema edilizio...3 3 Impianti previsti...4 3.1 IMPIANTI FLUIDOMECCANICI ED AFFINI...4 3.1.1 IMPIANTI IDROSANITARI E PER SMALTIMENTO ACQUE...4 3.1.2 IMPIANTI

Dettagli

Stima dei costi per la riqualificazione del centro sportivo di via Verdi Senza Spogliatoio tennis e recupero spogliatoi Baseball -

Stima dei costi per la riqualificazione del centro sportivo di via Verdi Senza Spogliatoio tennis e recupero spogliatoi Baseball - Stima dei costi per la riqualificazione del centro sportivo di via Verdi Senza Spogliatoio tennis e recupero spogliatoi Baseball - N descrizione costo un. Quantità totale Costo totale Demolizione strutture

Dettagli

LOTTO n. 19 San Marco 2511/A

LOTTO n. 19 San Marco 2511/A LOTTO n. 19 San Marco 2511/A Ubicazione Planimetria Stato dell immobile Caratteristiche estrinseche: Trattasi di fabbricato di forma regolare con struttura portante in muratura, copertura a falde e rivestimento

Dettagli

Elaborato n 1 RELAZIONE TECNICA

Elaborato n 1 RELAZIONE TECNICA COMUNE DI TURRIACO PROVINCIA DI GORIZIA LAVORI DI SISTEMAZIONE VIABILITA PER REALIZZAZIONE DI UN PERCORSO CICLABILE - PEDONALE E SUPERAMENTO BARRIERE ARCHITETTONICHE IN VIA AQUILEIA, VIA ROMA, VIA MEITNER,

Dettagli

COMUNE DI Montecchio Maggiore PROVINCIA DI Vicenza

COMUNE DI Montecchio Maggiore PROVINCIA DI Vicenza COMUNE DI Montecchio Maggiore PROVINCIA DI Vicenza PROGETTO: Opere di messa a norma degli impianti dell edificio denominato ex scuola Pascoli ubicato in Via San Pio X, di proprietà del Comune di Montecchio

Dettagli

RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA Scuola Elementare F.lli Rossetti Via San Zeno PROGETTO ESECUTIVO SOSTITUZIONE GENERATORE TERMICO

RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA Scuola Elementare F.lli Rossetti Via San Zeno PROGETTO ESECUTIVO SOSTITUZIONE GENERATORE TERMICO Ing. Paolo Silveri Via Valle Bresciana, 10 25127 Brescia Tel. 347.9932215 silveri.progea@gmail.com COMUNE di ODOLO Provincia di Brescia RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA Scuola Elementare F.lli Rossetti Via

Dettagli

1. Relazione Tecnica Illustrativa

1. Relazione Tecnica Illustrativa Comune di TRIVIGNO Provincia di POTENZA Ufficio Tecnico Oggetto: P.O. FESR BASILCATA 2007/2013 - ASSE VI "Inclusione sociale" - Piani di Offerta Integrati di Servizi (P.O.I.S.) - Lavori di "Completamento

Dettagli

_ RELAZIONE TECNICO DESCRITTIVA _. IL DIRIGENTE e R.U.P. Ing. Ferdinando ALBERTAZZI. IL PROGETTISTA Geom. Daniele ZAFFIRO

_ RELAZIONE TECNICO DESCRITTIVA _. IL DIRIGENTE e R.U.P. Ing. Ferdinando ALBERTAZZI. IL PROGETTISTA Geom. Daniele ZAFFIRO SETTORE TUTELA AMBIENTE Ufficio Ecologia RIQUALIFICAZIONE AREE GIOCO SCOLASTICHE MEDIANTE FORNITURA E POSA IN OPERA DI ATTREZZATURE LUDICHE, DI PAVIMENTAZIONE ANTISHOCK E MANUTENZIONE STRAORDINARIA DI

Dettagli

Arch. Francesco Longo Geom. Anselmo Antonaci Ing. Emanuele Surano

Arch. Francesco Longo Geom. Anselmo Antonaci Ing. Emanuele Surano COMUNE DI CASARANO D.L. 21.06.2013 n. 69 Disposizioni urgenti per il rilancio dell economia Istituto Comprensivo Polo 2 Scuola secondaria di I Grado PROGETTO ESECUTIVO INTERVENTI DI MESSA IN SICUREZZA,

Dettagli

QUESTIONARIO Per l Assicurazione DECENNALE POSTUMA di immobili di nuova realizzazione ad uso esclusivo civile abitazione

QUESTIONARIO Per l Assicurazione DECENNALE POSTUMA di immobili di nuova realizzazione ad uso esclusivo civile abitazione QUESTIONARIO Per l Assicurazione DECENNALE POSTUMA di immobili di nuova realizzazione ad uso esclusivo civile abitazione La Società si impegna a fare uso riservato di queste notizie ed informazioni. È

Dettagli

RELAZIONE ILLUSTRATIVA SUI LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE DELLA CASA EX-NORBIATO PRESSO LA DISCARICA DI PONTE SAN NICOLO

RELAZIONE ILLUSTRATIVA SUI LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE DELLA CASA EX-NORBIATO PRESSO LA DISCARICA DI PONTE SAN NICOLO RELAZIONE ILLUSTRATIVA SUI LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE DELLA CASA EX-NORBIATO PRESSO LA DISCARICA DI PONTE SAN NICOLO I lavori indicati in questa relazione riguardano la ristrutturazione di un fabbricato

Dettagli

RELAZIONE TECNICA GENERALE

RELAZIONE TECNICA GENERALE COMUNE DI MURO LECCESE (Provincia di LECCE) Lavori di COMPLETAMENTO E MIGLIORAMENTO INFRASTRUTTURALE DELLA ZONA PIP CUP: CIG: RELAZIONE TECNICA GENERALE PREMESSA Premesso che: con Deliberazione del Consiglio

Dettagli