QUESTI FANTASMI! NARRATORE 3 Siamo venuti a conoscenza di una storia molto triste che si è svolta nella lontana Inghilterra.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "QUESTI FANTASMI! NARRATORE 3 Siamo venuti a conoscenza di una storia molto triste che si è svolta nella lontana Inghilterra."

Transcript

1 QUESTI FANTASMI! Atto unico liberamente tratto da Il fantasma di Canterville di Oscar Wilde La scena è unica. I personaggi si avvicendano dando vita, di volta in volta, ad ambienti diversi NARRATORE 1 Signore e Signori buonasera e benvenuti alla nostra rappresentazione. NARRATORE 2: Poteva essere una giornata divertente, allegra, varia, NARRATORE 3 all insegna del divertimento e della spensieratezza più scanzonata. NARRATORE 2 Poteva essere il nostro saluto per festeggiare la fine del laboratorio teatrale NARRATORE 1 E invece sarà l inizio della fine (Tuono) NARRATORE 3 Siamo venuti a conoscenza di una storia molto triste che si è svolta nella lontana Inghilterra. NARRATORE 2 Tutto è cominciato quando nella soffitta di uno dei nostri compagni è stato ritrovato un manoscritto che narrava la storia di alcuni orribili fantasmi. NARRATORE 1 Si, mostruose creature che abitavano la dimora di Canterville, in Inghilterra. NARRATORE 2 Da quel momento scricchiolii e rumori strani si sono impossessati della nostra aula NARRATORE 3 Si potevano udire in qualsiasi momento, persino durante le lezioni della maestra Cinzia! NARRATORE 3 Ma andiamo con ordine. La storia è cominciata più o meno così NARRATORI Londra. NARRATORE 1 Studio del Notaio Smith. NARRATORE 2 Lord Canterville NARRATORE 3 e l'ambasciatore Otis NARRATORE 2 stanno discutendo seduti su tre poltrone nella biblioteca SMITH Allora, caro Mr. Otis e caro Lord Canterville mi sembra che l accordo raggiunto sia vantaggioso per entrambi. 1

2 Già Anche se lei taglia il traguardo con qualche vantaggio in più. Il mio lo chiamerei svantaggio affettivo. Eh sì, mi costa gran dolore staccarmi da una proprietà che appartiene al mio casato da secoli. Capisco, capisco, eccome se capisco, ma capisco anche che certi dolori di... cuore possono essere ben leniti da un balsamo miracoloso profumato e tintinnante chiamato con il nome di... dollaro, mio caro Lord. SMITH Ma Mr Otis! Mi meraviglio di lei. Voi americani siete senza sentimenti. Angolazioni, punti di vista Ambasciatore. SMITH Ah, dimenticavo, c'è un'altra cosa di cui devo assolutamente informarla prima di consegnarle le chiavi del castello. (Cercando di cambiare argomento) Ma proprio adesso Non mi sembra il momento. Dica Mr Smith, dica pure... Allora preferisco parlare io! (Prende un respiro) La ragione per cui il castello è disabitato da molti anni dai membri della mia famiglia è che... SMITH No, no, non glielo dica. E no! Lei mi ha fatto cominciare e io ora finisco. Dirmi cosa? (un po alterato) Ssss... Coincidenze inspiegabili, morti improvvise, colpe e vendette. Gli spettri, gli spettri girano indisturbati nel castello ormai da molti anni. (Comincia a girare intorno a Mr Smith facendolo spaventare). Si narra che fecero la loro prima apparizione, nel mondo dei vivi, posando le loro mani sulle spalle della mia prozia, che da allora non si riprese mai più morendo da lì a pochi mesi. SMITH E ci credo (riprendendosi dallo spavento) Da quel momento gli spettri hanno fatto regolarmente le loro apparizioni prima della morte di ogni mio antenato. Quanto a questo, Lord Canterville, anche il medico ed il prete fanno la stessa cosa. Sta di fatto e lo posso provare scientificamente, che i fantasmi non esistono. Voi americani siete persone pratiche. Se non vi rincresce avere in casa dei fantasmi, tanto meglio per tutti. Ricordate soltanto che io non ho mancato al dovere di parlarvene. Lord Canterville, Mr Smith siete veri esempi di precisione. Spiacente, ma adesso devo proprio andare. Avrete presto mie notizie. 2

3 Arrivederci, Mr. Otis. La carrozza la condurrà al castello. SMITH Complimenti per la vendita caro Lord Canterville. Complimenti a lei! Senza il suo aiuto non sarei mai riuscito a trovare un altro pollo cui vendere un castello con fantasmi annessi. Escono. Entrano i narratori NARRATORE 1 Cala la sera. NARRATORE 2 Un gran temporale accompagna il viaggio della famiglia Otis verso il castello. NARRATORE 3 Miss Umney, la vecchia governante, sta aspettando con ansia i nuovi proprietari. (riprendendosi dallo spavento) Benvenuti al castello di Canterville, signori. Cara Miss Umney la vedo in gran forma, (sottovoce al marito) Che cariatide! A mio parere è a servizio da almeno cent'anni. (rivolgendosi alla governante) È da molto che presta servizio in questa bicocca polverosa? Dio che acconciatura! Non risponda, la prego, voglio proprio indovinare... Ma mi dica lei, mi dica lei! Non risponda, la prego, saranno... occhio e croce... Ma mi dica lei, mi dica lei... Da molto tempo signora, tutta una vita. Ci avrei giurato, ci avrei proprio giurato. Dio come sono intuitiva, come sono intuitiva! Miss Umney... Signor Ambasciatore, bene arrivato. Le voglio presentare Mr. Washington, figlio del mio più caro amico, qui con noi per una breve vacanza. Come sta Miss Umney? Al suo servizio Mr. Washington. E questi sono i miei figli: Virginia, la maggiore e Stelle uno dei due gemelli Stelle e Strisce. L altro è rimasto in America per via di una brutta influenza. Ragazzi, salutate Miss Umney. Salve Miss Umney Salve Miss Umney Io sono Stelle e lui è Strisce o lui e strisce e io sono Stelle boh? Ha sempre voglia di scherzare I personaggi si tolgono gli ampi impermeabili bagnati, scrollandoli ed accatastandoli ad uno ad uno sulla povera Miss Umney, fino a sommergerla completamente. La governante si allontana barcollando. 3

4 Che casa antica! Qui ci sono un sacco di vecchi libri..penso come brucerebbero bene nel camino... (risatine). Questi devono essere i ritratti dei primogeniti. Che brutti! Guarda questo: sembra un cavallo. E questo un tacchino con le guance appese! Facciamo anche noi un quadretto di famiglia Ragazzi. Bella idea. Tutti qui: mettiamoci in posa. Washington alla mia destra. Mia cara, alla mia sinistra; Virginia qui... qui davanti in mezzo ai due gemelli. Ecco! Così, fermi...sorridete... Una vampata luminosa coglie tutti di sorpresa, interrompendo il gioco iniziato da Mr. Otis. Hiram, sei un vero pozzo di humour. Ma quando trovi il tempo di preparare questi scherzi, mi chiedo? Su, fai venire fuori il tuo compare... ragazzaccio, sei sempre il solito ragazzaccio. (stupito e lu Stelleato) Beh, sai... io... Fotografo... Ritrattista... Fotografo? Ma dov'è insomma! Non c'è nessun fotografo, signora. Non c'è mai stato. Ne mai ci sarà. Qui è vietato fare fotografie. E anche nel caso che lor signori vogliano infrangere le regole sarebbe uno sforzo vano, perché qui le fotografie non si impressionano. Contrariamente a ciò che succede agli uomini. Niente paura, tutto sotto controllo, sono solo scariche elettriche. O credete che ci siano gli spiriti? Ti prego Washington, non scherzare con queste cose. Ma qui, su questo tappeto, c'è una grossa macchia... sembra... sembra... TUTTI Sugo?...Vernice?...Ketchup?.. Rossetto? E sangue forse Che orrore! È 'disgustevole' avere una macchia di sangue rattrappito in casa. È il sangue di Lady Eleonore di Canterville, assassinata in quel preciso punto da suo marito Sir Simon nel Sir Simon le sopravvisse per nove anni e poi all'improvviso scomparve in circostanze misteriose. Il suo corpo non è mai stato ritrovato e lo spirito colpevole, insieme ai suoi compari, vagano ancora nel castello. 4

5 (scoppiando in una risata) Sciocchezze! Vere fesserie! Ridicole credenze popolari. E, cara Miss Umney, glielo dimostrerò con i fatti. Fatti, ci vogliono fatti! Osservare! (si china in terra e strofina la macchia con il fazzoletto). Ecco qui la vera magia...(mostrando una boccetta vetro) la magia dell era scientifica: il detersivo Mavalà e si sa che con Mavalà il sangue... & Scomparirà! Scomparirà! TUTTI (modulando la nota finale) Aaaaaa... Aaaaaa... (atterrita) Aaaaaaaaah (barcolla e sembra che stia per cadere; si ha la sensazione che qualcosa di invisibile la stringa alla gola non lasciandole respiro. Alla fine di questo combattimento, Miss Umney sviene). MR OTIS Oh cielo! Ma questa non rinviene. Forse è il caso di chiamare il medico. Virginia per favore chiama il pronto soccorso. Subito papà Virginia esce per chiamare il pronto soccorso (a bassa voce) Mio caro Hiram, che ne facciamo di una donna che ha il difetto di svenire? Così, poi, su due piedi. Su due piedi. Le tratterrai un tanto sul salario, come per la rottura delle stoviglie, dopo di che, mio zucchero, vedrai che perderà il vizio. Ma perché il dottore non arriva Arriva il dottore con la sua assistente DOTT. Dov è, dov è? Ah, dovevate chiamarmi prima del decesso. Ora non c è più niente da fare! ASSISTENTE Più niente da fare! DOTT. Di solito i dottori si chiamano prima non dopo. ASSISTENTE Prima non dopo! DOTT:SSA Ora non mi resta nient altro da fare che andar via! ASSISTENTE Andar via! DOTT 500 sterline grazie ASSISTENTE Grazie! Ma la signora non è morta! E solo svenuta. 5

6 DOTT E non potevate dirlo subito. Allora le cose cambiano. Misurare la pressione, il globo oculare, la lingua, gli intestini (man mano che la Dott. ordina, l assistente esugue ma in maniera sbagliata). ASSISTENTE Ma non rinviene. DOTTORE Bisognerà fare la respirazione bocca a bocca.. Assistente prego. ASSISTENTE Ma non ci penso neanche. ASSISTENTE Non mi pagano per morire. Ma l ha vista quant è brutta? DOTT Certo ha ragione. Come posso darle torto. Va bene potrà farlo tranquillamente qualcuno di famiglia. Il nostro lavoro è finito. Riceverete la parcella direttamente a casa. Arrivederci. ASSISTENTE Arrivederci. Escono MR OTIS Ma ti pare che io mi metto a fare la respirazione bocca a bocca? Si facciano avanti i giovani! Papà possiamo provare noi? MR: OTIS Non se ne parla. Virginia? Io non saprei da che parte cominciare Dai papà facci provare MR OTIS Smettetela! Washington, cosa ne dici? OK Dico che sono troppo giovane per morire. + Papà, solo un pochino eh? E va bene. Provateci voi! (rinvenendo all improvviso con aria indispettita) Mi sento improvvisamente meglio grazie! (leggermente spaventato)e va bene, Miss Umney, non si preoccupi. L importante è che stia bene. MRS OTIS E non si preoccupi: non le toglieremo neanche un penny, va bene? Vada pure adesso, vada, vada pure. Indispettita Miss Umney esce. 6

7 Non si può dire che non sia affezionata al denaro. Certo Miss Umney sembra un po' scossa, ma in fondo è comprensibile: la solitudine, questo vecchio castello... Per me è solo una donna molto sensibile. Scusate, le stanze sono pronte, signori. Se vogliono seguirmi... Ma così, senza cena? Senza un hamburger? Senza le pataitne fritte? Ragazzi, non è proprio il momento, ed è inutile che io ti rammenti la tua dieta, Hiram. E poi è meglio così. Ho letto che è quanto mai 'salutoso' digiunare una volta alla settimana. Se lo dici tu! Stelle, Strisce, Virginia, Washington. Forza, a dormire! NARRATORE La famiglia Otis segue Miss Umney che li accompagna nelle rispettive stanze che affacciano tutte su un lungo e buio corridoio. I NARRATORI Silenzio! E notte! MR OTIS La cucina, la cucina. Dov è la cucina? Sto morendo di fame! (esce) MRS OTIS Hiram! Hiram! Ma dove ti sei cacciato. Sparisce sempre quando mi deve fare il massaggio con questa crema al cetriolo! (esce) Ehi, tu hai sonno? No per niente!!! Andiamo a combinare qualche disastro? Certo! Hai presente i libri della biblioteca? Siiii! Li vedo bene nel camino! Volevo consegnare questi fiori a Virginia ma non so dov è la sua stanza! MR OTIS Mrs Humney 7

8 MRS Mr Otis! Cosa vuole da me a quest ora della notte? MR OTIS La cucina!!! Solo la cucina!!! MRS HUMNEY Percorra il corridoio fino in fondo e scenda le scale! MR OTIS Grazie MRS OTIS e Ma cos è tutto questo baccano! E qui per terra ci sono dei fiori! Ho capito tutto: i fantasmi! Domani Lo dirò a tutti! La notte trascorre agitata nel castello. Tutti i personaggi si incrociano per diversi motivi. (improvvisata) Escono tutti e i narratori rientrano per chiudere la parte della notte NARRATORE Adriano La mattina dopo, nella sala da pranzo, Miss Umney si prepara a servire la colazione Americani! Si alzano sempre tardi! Mr. Otis e Washington si incontrano per primi Caro Washington, bene alzato. Buongiorno, Ambasciatore. Entra Mrs Otis Ecco i miei due ragazzoni. Su, su, andiamo o il tè diventerà freddo. Arriva Virginia con i gemelli di corsa. Ciao ma, ciao pà, ciao Washington. Ho delle novità che vi lasceranno con il fiato sospeso. Bene alzati. Dormito bene? Oh, Miss Umney! Una meraviglia, una meraviglia (brusco) Vogliamo mangiare qualcosa finalmente? Hiram, non fare il burberaccio di prima mattina. Virginia ci ha preannunciato grosse novità. Le sentirei molto volentieri. Questa notte... (Virginia viene prontamente interrotta da tutti i commensali assai preoccupati). 8

9 Oh che nottata, che nottata! È successo......a me del pane integrale... grazie. Sono stata puoi passarmi il latte... grazie. Dicevo... Virginia vedi del ciambellone in giro? E i biscotti? E più buono il ciambellone I biscotti!!!! Non mi ascoltate mai! Certo, la persistenza della macchia... Insomma mi lasciate dire cosa è accaduto stanotte? Washington fa cenno a Virginia di non parlare, la stessa cosa viene fatta prima da Mrs. Otis e poi da Mr. Otis, ognuno cercando di non farsi vedere dall'altro. Virginia, ignara, continua il suo discorso. Stanotte 'qualcuno', davanti alla mia porta, ha lasciato dei fiori. Etchu!! Washington! È stato il fantasma. Tutti i presenti tirano un sospiro di sollievo Ma, bambina mia, perché non l hai detto subito e il... fant... (scoppia in una risata). Non mi capite mai! (ridendo) Hai sentito, Washington, è stato il fant (indispettito) Ho sentito, ho sentito, (poi si fa contagiare dall'allegria di Mr. e Mrs. Otis) Che il... fant... (risata) 9

10 (con lo sguardo impressionato) Fantasma... Imbarazzo dei presenti. Silenzio. MRS OTIS (rompendo il silenzio e l imbarazzo) Hiram, non dovevamo scrivere quella lettera a Lord Canterville? Che aspettiamo allora? Andiamo di là Sì cara, sono subito da te. Stelle, Strisce andate in giardino a giocare. E mi raccomando: niente disastri. Disastri? Quali disastri? Siamo sempre così bravi noi! I due si fanno l occhiolino. Escono. Beh, io e Washington andiamo a fare una passeggiata nel parco. A più tardi. (assentendo indispettita) Mmmmm. Mr. e Mrs. Otis si allontanano. Entra il Narratore 3 NARRATORE 3 E quando meno te l aspetti ecco che arrivano loro! NARRATORE 2 La seconda notte scende silenziosa sulla dimora di Canterville. NARRATORE 1 Nella stanza di Mr. e Mrs. Otis Escono i Narratori. Entrano Mr e Mrs Otis si sdraiano per terra coperti da un lenzuolo. Rumori fuori scena Hiram, Hiram, svegliati! Hiram... Ci siamo. Sono arrivati. Ho sentito i rumori, i rumori tipici (insonnolito) Cosa? Stavi sognando? Lasciami dormire. (ridestandosi) Hai detto rumori tipici? Ladri. Sì. Ci sono i ladri. Ssssh, senti. Rumori di bottiglie che si rompono, cigolii, passi pesanti, passi da claudicante, rumori di catene. (mettendosi a sedere nel letto) Hai ragione, hai proprio ragione! (cerca di interpretare i rumori) Stanno rovistando... È caduto qualcosa... Uno deve essere molto robusto... Ma... Ma... Zoppo... Non capisco... Catene?... Devono essere dei galeotti... Evasi... Forza, Hiram, fai qualcosa. Potrebbero essere dei pericolosi rapinatori di banche o dei feroci assassini, oppure... Va', mio eroe, e prendili vivi o morti... Hiram? Meglio vivi. 10

11 Escono. Rientra solo Mr Otis. E nel salone. Ha in mano un bastone. Vieni fuori! Forza! So che sei lì... ti sento respirare. Cammina lentamente verso di me con le mani alzate e... se hai dei compari consiglia loro di fare lo stesso! Alle sue spalle lentamente si avvicinano i fantasmi. Mr Otis sembra impietrito dalla paura ma (ridendo) E io che credevo... di incontrare... dei pericolosi... {contenendosi) Come va, Sir Simon, perché lei è Sir Simon, e voi siete i compari? Certo, in che stato vi siete è ridotti... Piuttosto mi interessa sapere perché tanto fracasso nel mio castello a quest'ora di notte? Eh? Tale attività va disciplinata: orari, percorsi e, soprattutto, limiti di rumore. Perciò vi consiglio di usare per questi ferri, quanto di più moderno c è: LOIOIL! L'olio per ingranaggi antichi e moderni. Fornirò io stesso una bottiglietta del liquido prezioso di cui sono azionista nonché rappresentante per l estero. Mr. Otis prende una boccetta e la porge ai fantasmi che sono sempre più sconcertati. E con questo, cari miei, vi auguro la buonanotte. Mr. Otis torna deciso in direzione della sua stanza e la porta si chiude sbattendo. I fantasmi guardano ancora una volta la bottiglia di olio, la collera monta in loro fino a diventare urlo, scagliano con violenza la bottiglia per terra che naturalmente si infrange in mille pezzi. Si sentono voci dalle altre stanze: "Basta! Silenzio! Vogliamo dormire!" SIMON Greg Mai, in trecento anni di 'repliche' riuscite siamo stati così insultati. ARTHUR Camilla Ma come? Siete stranieri senza storia, vi invitiamo ad assistere ad una rappresentazione irripetibile che deve arrivare a scuotere i vostri centri vitali... WILLIAMS Emily E vi permettete di gridare: "Basta vogliamo dormire?" Dormirete, dormirete, ma... per sempre. È una promessa che i Signori di Canterville concedono ai loro ospiti villani. TOBY Jade L'hanno ben sperimentato la Contessa Madre di Balton e le sue 11 dame di compagnia, prese da attacchi isterici solo per un mio 'cheese'! WILLIAM E la vecchia madame de Tremouillac che, trovandomi scheletrito nella sua poltrona mentre leggevo il suo diario segreto, cadde in preda a terribili febbri cerebrali per più di sei mesi; ARTHUR Giulia O il perverso Lord Bosie di Canterville al quale ho fatto ingoiare il fante di quadri con cui aveva barato al gioco vincendo ben Cinquantamila Sterline al suo avversario! SIMON E stanotte questa vergogna?...stranieri, avete attizzato un fuoco che si spegnerà nelle vostre stesse carni (fa una risata forte che echeggia in tutto il castello). NARRATORE 1 E mattina. La famiglia Otis e Washington stanno chiacchierando in una delle stanze del castello. Ma Hiram... alla luce di quanto accaduto ieri sera devi preparare un discorso per far capire a tutti la situazione Entra Washington MRS OTIS...ah buongiorno Washington. Capiti a proposito. Ascolterai insieme a me ciò che Hiram ha da dire. 11

12 Come lei desidera, Mrs Otis. Amici... Parenti... Affini... Vi ho qui riunito per prendere in esame il nostro comportamento da tenere nei confronti dei fantasmi di Canterville. (rivolgendosi a Washington ) Washington, macchia! Washington si alza e va nella direzione della macchia che appare e scompare, prende un fazzoletto, lo bagna con il suo detersivo smacchiante, pulisce la macchia e mostra il fazzoletto. Rosso vermiglione! (Washington riprende il suo posto) Questo per non creare incidenti tra gli Stati Uniti d America e la Gran Bretagna. Tutti si bloccano. Entra William con il cappello da pittore e la tavolozza dei colori WILLIAM Rosso... Rosso... Ecco! E finito il rosso. SIMON Ma come la dipingiamo la macchia.., eh? WILLIAM Questo no, quest altro neanche... forse... forse questo. Blu, blu oltremare. Blu, SIMON Sì, blu come il purissimo sangue dei Canterville. Il fantasma dipinge la macchia con arte e se ne va solennemente ripercorrendo la stessa via dell andata. Tutto torna normale e il discorso di Mr. Otis riprende esattamente da dove era stato interrotto. Quindi non accuseremo i fantasmi in modo aperto Troppo comodo! Washington, macchia! Washington compie diligentemente gli stessi gesti di prima, ma quando alza il fazzoletto... Blu oltremare! Tutti i presenti hanno una reazione di sorpresa. TUTTI Blu oltremare? Boh! Il discorso di Mr. Otis riprende. MR OTIS Per il momento, quindi, non faremo del male ai fantasmi, ma li terremo sotto controllo. Tutti si bloccano. Entra TOBY ripercorre lo stesso tragitto del suo compare ARTHUR Non è possibile. E finito anche il blu. E come facciamo ora? TOBY Proviamo con il verde. Si, verde speranza. ARTHUR Come la speranza che questi maledetti americani vadano via dal nostro castello. Lavora sulla tavolozza impastando i colori, dipinge la macchia e va via. Quando esce tutto torna normale. 12

13 Aggiungo, inoltre, che avendo io stesso incontrato i fantasmi posso assicurare che non ci daranno più fastidio. Washington, macchia! Washington compie scrupolosamente il suo compito, ma quando alza il fazzoletto... Verde speranza! TUTTI (si alzano in piedi) Verde speranza? E questo è tutto. Bene se questo è tutto, io andrei. Ho alcune cose da fare. (sottovoce alla moglie) Lucry, ascoltami attentamente. Se noi riuscissimo a catturarli, inscatolarli e portarli con noi negli States... questi fantasmi ci potrebbero far tentare il gran salto... Hiram, vorresti dire che... Sì! Hai capito benissimo, l idea vincente per candidarmi alle elezioni presidenziali. Hiram Otis il presidente dalla politica trasparente. Con fenomeni come questi non avrei concorrenti. Oh, Hiram, tu Presidente... e io... Presidentessa... la prima donna d America. La più invidiata... La più amata... La più corteggiata... Hiram, ma è magnifico! Sei il mio geniaccio! Sssh, Lucry, prudenza. Non sarà tanto facile,, bisogna salvare le apparenze, dovrà sembrare una cosa casuale, del tutto casuale... Hai ragione, caro. Lascia fare alla tua Lucry, filerà tutto per il meglio. Washington? Washington? Escono. Entrano i fantasmi. William porta una valigia SIMON Greg Il No! L indomani.., abbiamo quell appuntamento... Il giorno dopo non è proprio possibile. Il Sì! Il 17 sarà il giorno della vendetta! WILLIAMEmily Tre giorni, tre miseri giorni e i nostri ospiti lasceranno per sempre il castello di Canterville e non torneranno mai più. Dovremo scegliere con cura il personaggio... il costume e... gli accessori. Sì! Gli accessori sono fondamentali per il compimento dell opera. William apre la valigia. Rovistano, eccitati, tra tutte le stoffe, i costumi, gli oggetti che sono sparsi nella valigia. Si provano delle cose, si specchiano. ARTHUR Camilla Ecco! Perfetto! Il primo a soccombere sarà quel bellimbusto di Washington. Gli conficcherò il pennello nel collo per tre volte, così (esegue il gesto!). Gli passerà la voglia di cancellare continuamente la mia opera pittorica TOBY Jade 13

14 Poi, sarà la volta di Mr. e Mrs. Otis. Passerò direttamente dal muro, come un ariete inferocito, poserò la mia testa fredda di peste sul petto della donna e, mentre il marito tremerà dall orrore, gli sussurrerò nell orecchio tutti i segreti dei cimiteri sconsacrati. SIMON Greg Alla graziosa Virginia. Beh, con lei non dovremo essere troppo crudeli, basterà qualche latrato per rovinarla, rafforzato tuttalpiù da una toccatina alla Daniel il Muto meglio conosciuto come lo scheletro suicida. WILLIAM No! Questo personaggio l aizzerò io contro i due piccoli mostri siamesi, Stelle e Strisce, è gelido al punto giusto basterà poggiare le mani sulle loro fronti e... sogneranno, sogneranno per sempre. Stanno per uscire e Simon TOBY Jade Siamo sempre uno schianto, wow! Mentre guadagnano l uscita, gli si parano davanti due fantasmi bianchi. Sono i due gemelli travestiti. FANTASMI TUTTI Aiuto i fantasmi! I fantasmi! Ci sono i fantasmi! (escono scappando) Nel frattempo i due gemelli si tolgono il lenzuolo e scappano via ridendo dello scherzo riuscito. I veri fantasmi rientrano per controllare. SIMON Greg Li affronteremo! WILLIAM Emily Metteremo in chiaro le cose! TOBY Jade Stabiliremo noi chi deve condurre il gioco! ARTHUR Camilla Forse un alleanza in un momento come questo potrebbe rivelarsi assai proficua. Da una quinta appaiono i due lenzuoli e si sentono le risatine dei gemelli. SIMON Greg Ma allora era uno scherzo WILLIAM Emily La vendetta dovrà essere più crudele! TOBY Jade Ci siamo fatto giocare come sciocchi. Ma non finisce così! ARTHUR Camilla Al secondo canto del gallo, come da leggenda, l orrore s impadronirà degli abitanti del castello! SIMON Greg Ma con chi credono di avere a che fare? Stupidi mocciosetti Escono urlando. Entra Washington che armeggia con un strano oggetto. Washington, caro, tu sai che la moglie del rettore della tua Università è una mia ottima amica? Noo? Eppure pensavo di avertelo detto... che... sbadata... Ed è anche un appassionata studiosa di fenomeni paranormali, sai, non ha niente da fare tutto il giorno... Ho subito pensato a lei quando tu mi parlasti di quel progetto di diventare... Ricercatore? 14

15 MRS. OTIs Dottore Ricercatore presso la tua Università, ma poi... mi è passato di mente. Però, visto che mi sono ricordata.., ne possiamo riparlare. Certo che ti dovresti presentare a quei difficilissimi esami, non so con qualcosa che colpisca, che faccia impressione, che spaventi, non so... pensavo... Ai fantasmi? Sìììì, i fantasmi! Ma come ho fatto a non pensarci prima? È un idea eccellente! Certo che per dare alla ricerca una veste scientifica dovresti riuscire ad analizzarli più da vicino.., che so, in laboratorio... Pensa alla mia amica come sarebbe contenta, e con lei il marito, e con il marito la... Commissione. Non c è che un sistema, Mrs. Otis. Catturarli e... vivisezionarli. MRS OTIS Sì, ma come? Già come... Mi dia fiducia e mi metterò subito al lavoro. Posso progettare speciali trappole per ingabbiarli. Ho letto da qualche parte... Complimenti Dottore, e stasera esigerò una relazione completa, con tanto di risultati. Intesi? Certo Mrs Otis Mrs. Otis esce dalla stanza, Washington esce Entrano Che ne diresti di una bella cavalcata fino al lago? Virginia scusami, ma proprio non posso. Ma cosa stai combinando? E un segreto, per adesso non posso dirti altro. Segreto, segreto? Tienitelo stretto stretto il tuo segreto Virginia non fare così. Questo proprio non te lo posso dire. Ma ce ne sarebbe un altro che... Un altro segreto? Sì! Ma anche quello... Facciamo un patto: io ti dirò un mio segreto se tu mi dirai il tuo. Eh? Io ti dirò un mio segreto se tu mi dirai il tuo. 15

16 Ah, ho capito. Tu mi dirai il mio segreto se io ti dirò il tuo. Mah... Scriviamoli su questi due bigliettini. I due ragazzi si scrivono i rispettivi segreti, si confidano di essersi innamorati l uno dell altro. Stanno per abbracciarsi quando all improvviso si sente la voce di Mrs Otis che chiama Virginia. Scappano via. SCENA XII No! Non la voglio nemmeno vedere questa casa orrenda! Ma bella di mamma, non si tratta di una semplice casa...e' un'antica dimora appartenuta ai signori di Canterville! Ma quale storia e storia... Non mi interessa niente. Io me ne voglio andare via da qui. E basta( Ma che dici, mia cara e poi stai per sposarti Ma io non voglio sposarmi con quel mammalucco... Ma tesoro è un giovane di buona famiglia, un rampollo... Appunto è proprio un pollo! Io non mi voglio sposare, voglio la mia indipendenza... Ma figlia mia, chi t'ha messo in testa queste strane idee...sposati e vieni a stare in questa splendida dimora... Ho detto no e poi no! Io voglio andare a New York, nella grande mela! La grande mela? Ma che è? Sì a New York: voglio iscrivermi all'actor's Studio, diventare una grande attrice e vivere in un grattacielo di cento piani! Cento piani? Oh mio Dio!!!(sta per svenire) Entrano Lord Canterville e Mr Smith. Le donne si ricompongono MRS SMITH Buongiorno care signore, questa è la mia umile dimora che lei ha richiesto per l acquisto. Ma da come l avevate descritta sembrava molto più nuova. Qui, ad occhio e croce, ci vorranno migliaia di sterline per rimetterla a nuovo. Io ho intenzione di regalare questa casa a nostra figlia che presto si sposerà Ti piace questa casa, cara? Fa schifo!!!! Ma cosa dice! Basterà una bella potatura delle siepi e tutto ritornerà come nuovo. Si ma il prezzo da voi proposto ci sembra poco vantaggioso. La nostra offerta non supererà le sterline. E siamo molto generosi, gliel assicuro caro Lord Canterville. Che ne dici se diamo una potatura alle siepi pensi che possa piacerti? Fa schifo!!!! 16

17 MRS SMITH Si di questo potranno parlare più dettagliatamente i nostri avvocati. Mi scusino un attimo care signore. Devo dire una cosa a Mrs Smith. (si allontanano). Ma gli Otis non sono ancora andati via! Le avevo detto che la situazione si sarebbe complicata. E chi poteva immaginare che i fantasmi non avrebbero fatto scappare via gli Otis. E sempre accaduto così. Noi vendevamo il castello, i fantasmi facevano scappare i nuovi inquilini, noi rivendevamo il castello di nuovo. Tocca fare una ramanzina come si deve a questi fantasmi. Li incontrerò questa notte e guai a loro. (rivolgendosi nuovamente ai signori) Allora come va, come va? Non saprei. Il castello mi sembra abitato. Ho sentito delle voci. Non so ma quest affare non mi convince. Sei sicura che non ti piace? Fa schifo!!! Delle voci? Le assicuro che non c è nessuno nel castello. Ma per sua sicurezza andremo, io e Mrs. Smith, a controllare. E mi raccomando. Non si muova per nessuna ragione da qui. Escono Lord Canterville e Mrs. Smith Non credo che compreremo questo maniero. Non mi convince affatto. Quei due mi sembrano il gatto e la volpe. E poi sono sicura che qui ci abiti qualcun altro. Brava mamma! E poi fa schifo!!! Escono. Musica Escono Lord Canterville e Mr Smith. Entrano i narratori NARRATORE 1: Nel castello di Canterville la situazione si stava facendo sempre più complicata. NARRATORE 2: Virginia, dopo aver confidato il suo amore a Washington, aveva deciso di cercare i fantasmi per chiarire tutto. NARRATORE 3: Washington stava cercando il modo di catturare i fantasmi. NARRATORE 1 Ma qualcuno ancora tramava nell ombra FINE 17

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Mediterranea INTRODUZIONE

Mediterranea INTRODUZIONE 7 INTRODUZIONE guerrieri Palermo, anno 1076. Dopo che - per più di duecento anni - gli arabi erano stati i padroni della Sicilia, a quel tempo nell isola governavano i normanni, popolo d i guerrieri venuti

Dettagli

Mafia, amore & polizia

Mafia, amore & polizia 20 Mafia, amore & polizia -Ah sì, ora ricordo... Lei è la signorina... -Francesca Affatato. -Sì... Sì... Francesca Affatato... Certo... Mi ricordo... Lei è italiana, non è vero? -No, mio padre è italiano.

Dettagli

LE NOSTRE CANZONI DI NATALE

LE NOSTRE CANZONI DI NATALE CANZONE: LE NOSTRE CANZONI DI NATALE VIENI BAMBINO TRA I BAMBINI Quando la notte è buia E buio è anche il giorno, non credi che il domani potrà mai fare ritorno. Quando la notte è fredda C è il gelo nel

Dettagli

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013 per Bambini dai 7 ai 10 anni DIOCESI DI FOSSANO Commissione Diocesana Pastorale Ragazzi Ehi!!

Dettagli

Ombra di Lupo Chiaro di Luna SCHEDE 1/5

Ombra di Lupo Chiaro di Luna SCHEDE 1/5 Ombra di Lupo Chiaro di Luna Tratto da Lupus in Fabula di Raffaele Sargenti Narrazione e Regia Claudio Milani Adattamento Musicale e Pianoforte Federica Falasconi Soprano Beatrice Palombo Testo Francesca

Dettagli

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. (Section I Listening and Responding) Transcript

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. (Section I Listening and Responding) Transcript 2014 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: Ciao, Flavia. Mi sono divertito moltissimo sabato

Dettagli

Copyright 2010 Tiziana Cazziero

Copyright 2010 Tiziana Cazziero Voltare Pagina Copyright 2010 Tiziana Cazziero Tiziana Cazziero VOLTARE PAGINA Romanzo Al mio compagno, la persona che mi sopporta nei miei momenti bui. PRIMA PARTE Buongiorno mamma. Buongiorno a te

Dettagli

LISTA DIALOGHI. Non ti aspettavo. di barbara rossi prudente

LISTA DIALOGHI. Non ti aspettavo. di barbara rossi prudente LISTA DIALOGHI Non ti aspettavo di barbara rossi prudente - EST. GIORNO Oggi è 28 maggio? 28 maggio? Sì, forse sì PAOLO: 29 al massimo Come 29? No, 30 PAOLO: Secondo me è 29. Comunque, quanti giorni fa

Dettagli

le #piccolecose che amo di te

le #piccolecose che amo di te Cleo Toms le #piccolecose che amo di te Romanzo Proprietà letteraria riservata 2016 RCS Libri S.p.A., Milano ISBN 978-88-17-08605-9 Prima edizione: febbraio 2016 Illustrazioni: Damiano Groppi Questo libro

Dettagli

IPNOTICA DOMENICA un racconto horror-splatter-sentimentale di marco montanaro ***

IPNOTICA DOMENICA un racconto horror-splatter-sentimentale di marco montanaro *** IPNOTICA DOMENICA un racconto horror-splatter-sentimentale di marco montanaro *** Dormi. Lo ricordavo bene il tuo sonno: fragile e immobile di notte, inquieto e sfuggente al mattino. Ho messo su il disco

Dettagli

un nuovo lavoro 3 Le parole dell attività 2 fanno parte di un dialogo fra due ragazze. Secondo voi, di quale inizio parlano?

un nuovo lavoro 3 Le parole dell attività 2 fanno parte di un dialogo fra due ragazze. Secondo voi, di quale inizio parlano? Per cominciare... 1 Osservate le foto e spiegate, nella vostra lingua, quale inizio è più importante per voi. Perché? una nuova casa un nuovo corso un nuovo lavoro 2 Quali di queste parole conoscete o

Dettagli

La spiaggia di fiori

La spiaggia di fiori 37 La spiaggia di fiori U na nuova alba stava nascendo e qualcosa di nuovo anche in me. Remai per un po in direzione di quella luce all orizzonte, fino a che l oceano di acqua iniziò pian piano a ritirarsi

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

Racconti di me. Un regalo

Racconti di me. Un regalo 1 Racconti di me di Cetta De Luca Un regalo Io non regalo oggetti. Magari un sogno, un emozione qualcosa che rimanga nella vita di valore. A volte solo un ricordo, a volte me stessa. 2 Apparenza Tu che

Dettagli

Un compleanno speciale

Un compleanno speciale Testo teatrale ideato dalla classe 5D Un compleanno speciale ATTO UNICO Sceneggiatura a cura di Monica Maglione. Coreografia: Elisa Cattaneo / Alessandro Riela. Musiche: Papi, Sexy Back. Narratore: Davide

Dettagli

Io..., papà di... ricordo, mi emoziono, racconto! giugno 2015

Io..., papà di... ricordo, mi emoziono, racconto! giugno 2015 Io..., papà di...... ricordo, mi emoziono, racconto! giugno 2015 Lettura albo, strumento utilizzato in un Percorso di Sostegno alla Genitorialità biologica EMAMeF - Loredana Plotegher, educatore professionale

Dettagli

Ti voglio bene, mamma

Ti voglio bene, mamma F E S T A della... Ti voglio bene, mamma! Dettato Ti voglio bene mamma, quando mi sveglio e vedo il tuo viso che mi sorride. Ti voglio bene mamma, quando pranziamo insieme e poi mi aiuti a fare i compiti.

Dettagli

Amore in Paradiso. Capitolo I

Amore in Paradiso. Capitolo I 4 Amore in Paradiso Capitolo I Paradiso. Ufficio dei desideri. Tanti angeli vanno e vengono nella stanza. Arriva un fax. Lo ha mandato qualcuno dalla Terra, un uomo. Quando gli uomini vogliono qualcosa,

Dettagli

Destinazione 11. Ciao Maria!

Destinazione 11. Ciao Maria! Destinazione 11 Ciao Maria! Ciao Luca! Guarda oggi ho un regalino per te eh. No, ma veramente? No, non dovevi, ma oggi non è Natale, non è il mio compleanno, non è San Valentino, perché? Ma dai non c è

Dettagli

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. ( Section I Listening) Transcript

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. ( Section I Listening) Transcript 2015 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners ( Section I Listening) Transcript Familiarisation Text Ciao Roberta! Da quanto tempo che non ci vediamo Dove vai? Ehh Francesco! Sono stata

Dettagli

- 1 reference coded [3,14% Coverage]

<Documents\bo_min_11_M_16_ita_stu> - 1 reference coded [3,14% Coverage] - 1 reference coded [3,14% Coverage] Reference 1-3,14% Coverage quindi ti informi sulle cose che ti interessano? sì, sui blog dei miei amici ah, i tuoi amici hanno dei

Dettagli

Nonno Toni sentì un urlo di rabbia

Nonno Toni sentì un urlo di rabbia Operazione Oh no! Nonno Toni sentì un urlo di rabbia provenire dalla cameretta di Tino. Salì le scale di corsa, spalancò la porta e si imbatté in un bambino con gli occhi pieni di lacrime. Tino aveva in

Dettagli

TOPO FELICE, I GIOCHI E LA FATA

TOPO FELICE, I GIOCHI E LA FATA TOPO FELICE, I GIOCHI E LA FATA (Buio, musica, voce narrante inizia a raccontare) VOCE NARRANTE Questa è la storia di Felice, un topolino che vive in un parco meraviglioso. FELICE IL TOPOLINO VIVE IN QUESTO

Dettagli

Parco naturale La Mandria

Parco naturale La Mandria Parco naturale La Mandria La favola di Rosa Ciao bambini io sono Turcet, il topolino che vive qui al Castello! Quando ero piccolo mio Nonno Topone mi raccontò la storia del Re Vittorio Emanuele e della

Dettagli

www.iluss.it - Italiano online Scheda grammaticale

www.iluss.it - Italiano online Scheda grammaticale Discorso indiretto - o n 1 Trasformare il discorso diretto in indiretto 1. "Che cosa fai?". Mi chiese che cosa. 2. "Sono venuto a saperlo per caso". Disse a saperlo per caso. 3. "Per favore, telefoni a

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. (Section I Listening and Responding) Transcript

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. (Section I Listening and Responding) Transcript 2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: Ciao, Flavia. Mi sono

Dettagli

C eraunavoltaunalbumdifotoscolorite

C eraunavoltaunalbumdifotoscolorite C eraunavoltaunalbumdifotoscolorite C era una volta un album di foto scolorite. Un vecchio album di nome Sansone. Sansone era stato acquistato nel 1973 in un mercatino di Parigi da una certa signora Loudville.

Dettagli

Incredibile Romantica. Dimentichiamoci Questa Città

Incredibile Romantica. Dimentichiamoci Questa Città Siamo Solo Noi Siamo solo noi che andiamo a letto la mattina presto e ci svegliamo con il mal di testa che non abbiamo vita regolare che non ci sappiamo limitare che non abbiamo più rispetto per niente

Dettagli

SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER

SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER Idea Una ragazza è innamorata della sua istruttrice, ma è spaventata da questo sentimento, non avendo mai provato nulla per una

Dettagli

Seconda parte Trovami

Seconda parte Trovami Seconda parte Trovami Dal diario di Mose Astori, pagina 1 Dovrei iniziare questo diario inserendo la data in cui sto scrivendo, e poi fare lo stesso per ogni capitolo successivo, in modo da annotare il

Dettagli

Obbiettivo: accompagnare i bambini verso la comprensione del senso del peccato.

Obbiettivo: accompagnare i bambini verso la comprensione del senso del peccato. Traccia Obbiettivo: accompagnare i bambini verso la comprensione del senso del peccato. Per la preghiera: impariamo il canto per la celebrazione del perdono recitiamo insieme il Confesso e l Atto di dolore

Dettagli

Sin da quando sono molto piccoli, i bambini sperimentano il mondo attraverso le

Sin da quando sono molto piccoli, i bambini sperimentano il mondo attraverso le Indice Introduzione 7 Miagolina si presenta 11 Quella volta che Miagolina è caduta nel buco della vasca 24 Quando è nato Spigolo 44 Miagolina e le parole storte 56 Spigolo va all asilo 75 Miagolina si

Dettagli

- 1 reference coded [0,86% Coverage]

<Documents\bo_min_9_M_18_ita_stu> - 1 reference coded [0,86% Coverage] - 1 reference coded [0,86% Coverage] Reference 1-0,86% Coverage E le altre funzioni, le fotografie, o, non so le altre cose che può offrire il cellulare sono cose che

Dettagli

QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE

QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE INTRODUZIONE AL QUESTIONARIO Questo questionario viene usato per scopi scientifici. Non ci sono risposte giuste o sbagliate. Dopo aver letto attentamente

Dettagli

Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013

Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013 Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013 Obiettivi: - informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara - dare alcune indicazioni pratiche - suggerire alcuni

Dettagli

CAP I. Note. Parte prima KATE

CAP I. Note. Parte prima KATE 7 Parte prima KATE CAP I - Mi chiamo Kate Maxwell. Nell ufficio dell investigatore Antonio Esposito sono le nove e mezza di una fredda mattina d ottobre. La donna è venuta senza appuntamento. Ha circa

Dettagli

SERGIO COLMES INDAGA Tre settembre duemilanove. Nell hotel Augustus tutto procedeva normalmente: il portiere stava alla reception, il tuttofare

SERGIO COLMES INDAGA Tre settembre duemilanove. Nell hotel Augustus tutto procedeva normalmente: il portiere stava alla reception, il tuttofare SERGIO COLMES INDAGA Tre settembre duemilanove. Nell hotel Augustus tutto procedeva normalmente: il portiere stava alla reception, il tuttofare puliva le scale e alcuni clienti erano al bar. L hotel si

Dettagli

VENERDì 5 GIUGNO 2009 ALLE ORE 17 - PRESSO LA SCUOLA DELL INFANZIA

VENERDì 5 GIUGNO 2009 ALLE ORE 17 - PRESSO LA SCUOLA DELL INFANZIA ISTITUTO COMPRENSIVO E. TOTI - Scuola statale dell Infanzia di Musile di Piave - A.S..2008-09 VENERDì 5 GIUGNO 2009 ALLE ORE 17 - PRESSO LA SCUOLA DELL INFANZIA Siete invitati alla nostra festa che si

Dettagli

Destinazione 13. Buongiorno Maria!

Destinazione 13. Buongiorno Maria! Destinazione 13 Buongiorno Maria! Mmmm... Oh Mari! Ohi! Tutto bene? Ciao Leonardo! Come va la vita? Mio piccolo amico! Mio piccolo amico? No eh? No! No, no! Giochi con i pupazzetti, sei troppo gentile

Dettagli

La vita dei numeri ultimi

La vita dei numeri ultimi La vita dei numeri ultimi Orazio La Boccetta LA VITA DEI NUMERI ULTIMI racconto Dedicato a tutta la mia famiglia e i miei migliori amici a Pietro soprattutto ed in particolare a mio padre Andrea e mia

Dettagli

Sipario chiuso BUIO. LUCE sul proscenio. Genoveffa esce dal sipario e cammina sul proscenio. Anastasia esce dal sipario

Sipario chiuso BUIO. LUCE sul proscenio. Genoveffa esce dal sipario e cammina sul proscenio. Anastasia esce dal sipario Sipario chiuso BUIO GENOVEFFA (voce fuori campo): E ANDATEVENE TUTTI A FANKULO! LUCE sul proscenio Genoveffa esce dal sipario e cammina sul proscenio. GENOVEFFA: Branco di deficienti incapaci Anastasia

Dettagli

Articolo giornale campo scuola 2014

Articolo giornale campo scuola 2014 Articolo giornale campo scuola 2014 Condivisione, stare assieme sempre, conoscersi? In queste tre parole racchiuderei la descrizione del campo estivo. Sono sette giorni bellissimi in cui si impara prima

Dettagli

FAVOLA LA STORIA DI ERRORE

FAVOLA LA STORIA DI ERRORE FAVOLA LA STORIA DI ERRORE C era una volta una bella famiglia che abitava in una bella città e viveva in una bella casa. Avevano tre figli, tutti belli, avevano belle auto e un bel giardino, ben curato,

Dettagli

Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA.

Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA. Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA. Di tutto quello che anche quest anno abbiamo cercato di fare, dei bambini della scuola dell Infanzia che continuano a giocare

Dettagli

DOLCI RICORDI - Adattamento e riduzione -

DOLCI RICORDI - Adattamento e riduzione - PROVA DI ITALIANO DOLCI RICORDI - Adattamento e riduzione - Molti anni fa vivevo con la mia famiglia in un paese di montagna. Mio padre faceva il medico, ma guadagnava poco perché i suoi malati erano poveri

Dettagli

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript 2014 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners (Section I Listening) Transcript Familiarisation Text MALE: FEMALE: MALE: FEMALE: Ciao Roberta! Da quanto tempo che non ci vediamo Dove vai?

Dettagli

Italian Beginners (Section I Listening) Transcript

Italian Beginners (Section I Listening) Transcript 2013 H I G H E R S C H O O L C E R T I F I C A T E E X A M I N A T I O N Italian Beginners (Section I Listening) Transcript Familiarisation Text MARINO: RENATA: MARINO: RENATA: MARINO: RENATA: Ciao Renata.

Dettagli

Illustrazioni, ideazione grafica e impaginazione realizzate da MoaiStudio di Canovi Christian e Roggerone Maurizio www.moaistudio.

Illustrazioni, ideazione grafica e impaginazione realizzate da MoaiStudio di Canovi Christian e Roggerone Maurizio www.moaistudio. Illustrazioni, ideazione grafica e impaginazione realizzate da MoaiStudio di Canovi Christian e Roggerone Maurizio www.moaistudio.com Storia di Milena Lanzetta SE C È UN GIORNO DELLA SETTIMANA CHE FILIPPO

Dettagli

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript 2013 H I G H E R S C H O O L C E R T I F I C A T E E X A M I N A T I O N Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: SILVIO:

Dettagli

Sulle orme del cuore

Sulle orme del cuore Sulle orme del cuore GAIA TORTI SULLE ORME DEL CUORE A chi leggerà queste righe. A chi aprirà il suo cuore leggendole. Alle mie amiche, che mi hanno sempre incoraggiato a scrivere. Alla mia famiglia.

Dettagli

Questionario COMPASS*

Questionario COMPASS* Questionario COMPS* Istruzioni Il presente questionario viene utilizzato per addestrarsi a discriminare fra le varie modalità di reazione a situazioni sociali specifiche in casa e fuori. Consta di 30 casi

Dettagli

Lei ama vero? Certo che ama, si vede. Si vede come è seduta, come affronta questa serata. Lei ama ama!

Lei ama vero? Certo che ama, si vede. Si vede come è seduta, come affronta questa serata. Lei ama ama! Lei ama vero? Certo che ama, si vede. Si vede come è seduta, come affronta questa serata. Lei ama ama! Si vede subito quando una donna ama. E più disponibile ad accettare uno come me. L amore vero, di

Dettagli

Sono nato in Marocco. Ho un esperienza di lavoro di 14 anni nel mio paese. Ho fatto anche ruolo di sindacato anche nel mio paese. Sono venuto qua in

Sono nato in Marocco. Ho un esperienza di lavoro di 14 anni nel mio paese. Ho fatto anche ruolo di sindacato anche nel mio paese. Sono venuto qua in Sono nato in Marocco. Ho un esperienza di lavoro di 14 anni nel mio paese. Ho fatto anche ruolo di sindacato anche nel mio paese. Sono venuto qua in Italia non solo per motivi di lavoro, ma per motivi

Dettagli

Cosa non farei per te

Cosa non farei per te Cosa non farei per te Un fotoromanzo per pensare a cura delle Peerleaders Il gruppo di amici... Paolo - 17 anni Gloria - 16 anni Andrea - 18 anni Sara - 18 anni Roberta - 16 anni Elena - 18 anni Martina

Dettagli

STORIE PER HALLOWEEN

STORIE PER HALLOWEEN STORIE PER HALLOWEEN RITA SABATINI LA STREGA MATTACCHIONA Nella notte di Halloween la strega Mattacchiona si diverte a fare degli scherzi davvero incredibili. Prima di tutto mette sul fuoco un grande pentolone

Dettagli

Reference 1-0,73% Coverage

Reference 1-0,73% Coverage - 1 reference coded [0,73% Coverage] Reference 1-0,73% Coverage Dove ti piacerebbe andare ma anche vivere sì, sì. All interno dell Europa, sicuramente. Però mi piacerebbe vedere anche

Dettagli

La scatola dei pensieri sparsi

La scatola dei pensieri sparsi La scatola dei pensieri sparsi In tutte le classi prime di scuola secondaria e, dunque, non solo in quella sperimentale, e stata proposta la creazione de La scatola dei pensieri sparsi(strumento anonimo).

Dettagli

Accoglienza: storie La storia del piccolo Arco Baleno

Accoglienza: storie La storia del piccolo Arco Baleno Accoglienza: storie La storia del piccolo Arco Baleno Il piccolo Arco Baleno viveva tutto solo sopra una nuvola. La sua nuvoletta aveva tutte le comodità: un letto con una grande coperta colorata, tantissimi

Dettagli

Il maestro nuovo è tornato

Il maestro nuovo è tornato rob buyea Il maestro nuovo è tornato Traduzione di Beatrice Masini Rizzoli Titolo originale: Mr. Terupt Falls Again 2012 Rob Buyea Pubblicato per la prima volta negli Stati Uniti nel 2012 da Delacorte

Dettagli

Indice. Pasta per due... pag. 5. Scheda culturale - Le carte... pag. 42. Esercizi... pag. 45. Soluzioni degli esercizi... pag. 63

Indice. Pasta per due... pag. 5. Scheda culturale - Le carte... pag. 42. Esercizi... pag. 45. Soluzioni degli esercizi... pag. 63 Indice Pasta per due... pag. 5 Scheda culturale - Le carte... pag. 42 Esercizi... pag. 45 Soluzioni degli esercizi... pag. 63 Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma.

Dettagli

CONCORSO : REGOLIAMOCI

CONCORSO : REGOLIAMOCI CONCORSO : REGOLIAMOCI Per studenti tra gli 8 e i 13 anni. Sceneggiatura film : IL SOLE I.C. Marino S. Rosa Napoli Classe II E IL SOLE Nella reception di una clinica molto famosa Christian che ha subito

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

ROMANZO «DI» O «CON» IMMAGINI?

ROMANZO «DI» O «CON» IMMAGINI? ROMANZO «DI» O «CON» IMMAGINI? Lui. Tempo fa ho scritto un libro tutto parole niente immagini. Lei. Bravo. Ma non mi sembra una grande impresa. Lui. Adesso vedrai: ho appena finito un libro tutto immagini

Dettagli

CASA DI CHARLIE. In scena la mamma che cucina, la nonna che cuce e Charlie che fa i compiti. Entra il nonno.

CASA DI CHARLIE. In scena la mamma che cucina, la nonna che cuce e Charlie che fa i compiti. Entra il nonno. NONNO: Sera a tutti. MAMMA: Ciao papà. CASA DI CHARLIE In scena la mamma che cucina, la nonna che cuce e Charlie che fa i compiti. Entra il nonno. CHARLIE: Ciao nonno. NONNA: Ciao caro. MAMMA: La zuppa

Dettagli

2010 Rob Buyea. 2012 RCS Libri S.p.A., Milano Prima edizione BestBUR maggio 2014 978-88-17-07505-3

2010 Rob Buyea. 2012 RCS Libri S.p.A., Milano Prima edizione BestBUR maggio 2014 978-88-17-07505-3 Titolo originale: Because of Mr. Terupt 2010 Rob Buyea Pubblicato per la prima volta negli Stati Uniti nel 2010 da Delacorte Press, un marchio di Random House Children s Books, una divisione di Random

Dettagli

TEST di italiano. Completa con le preposizioni semplici mancanti: Completa il brano con i seguenti pronomi possessivi:

TEST di italiano. Completa con le preposizioni semplici mancanti: Completa il brano con i seguenti pronomi possessivi: TEST di italiano Verifica il tuo livello! Copia e incolla il test, completa le frasi e invialo a info@linguaincorso.com (Non ti preoccupare se non riesci a completare tutti gli esercizi!!!!) Completa con

Dettagli

Paola Dell Orto presidentessa di Agedo (L Associazione di genitori di omosessuali)

Paola Dell Orto presidentessa di Agedo (L Associazione di genitori di omosessuali) Paola Dell Orto presidentessa di Agedo (L Associazione di genitori di omosessuali) Al mare, verso gli undici anni, avevo fatto amicizia con un bagnino. Una cosa innocentissima, ma mia madre mi chiedeva

Dettagli

festa per la famiglia o famiglia per la festa?

festa per la famiglia o famiglia per la festa? Natale: festa per la famiglia o famiglia per la festa? Inserto N. 4 2010 Bè provo un po a spiegarmi: ogni anno mi viene un certo nervosino perchè mi sembra che tutti: la tv, internet, gli amici, le pubblicità

Dettagli

UN VIAGGIO NEL PAESE DELLE EMOZIONI. adesso che abbiamo la strada ferrata in mezza giornata si viene e

UN VIAGGIO NEL PAESE DELLE EMOZIONI. adesso che abbiamo la strada ferrata in mezza giornata si viene e UN VIAGGIO NEL PAESE DELLE EMOZIONI adesso che abbiamo la strada ferrata in mezza giornata si viene e si va Il paese della RABBIA 1. Dove si sente la rabbia 2. Io mi arrabbio quando 3. Cosa mi aiuta 4.

Dettagli

La rivelazione della Parola di Dio

La rivelazione della Parola di Dio Domenica, 26 settembre 2010 La rivelazione della Parola di Dio Salmo 119:130- La rivelazione delle tue parole illumina; rende intelligenti i semplici. Apro la bocca e sospiro, per il desiderio dei tuoi

Dettagli

- 1 reference coded [1,02% Coverage]

<Documents\bo_min_2_M_17_ita_stu> - 1 reference coded [1,02% Coverage] - 1 reference coded [1,02% Coverage] Reference 1-1,02% Coverage Sì, adesso puoi fare i filmati, quindi alla fine se non hai niente da fare passi anche un ora al cellulare

Dettagli

CANOVACCIO 6. In pausa pranzo nel parco Come evitare l avarizia quando si è dalla parte del potere?

CANOVACCIO 6. In pausa pranzo nel parco Come evitare l avarizia quando si è dalla parte del potere? CANOVACCIO 6 Estratto da: L azienda senza peccati scagli la prima pietra! I sette peccati capitali dalla vita personale alla vita professionale. Il teatro chiavi in mano. In pausa pranzo nel parco Come

Dettagli

AUTORI: ALUNNI DELLE CLASSI QUINTE

AUTORI: ALUNNI DELLE CLASSI QUINTE FEBBRAIO 2014 ANNO III N. 7 SCUOLA PRIMARIA STATALE DI GRANTORTO AUTORI: ALUNNI DELLE CLASSI QUINTE Questo numero parla di un argomento un po scottante : IL BULLISMO! I PROTAGONISTI LA VITTIMA Nel mese

Dettagli

Corso d italiano L2 a cura di Paola Sguazza

Corso d italiano L2 a cura di Paola Sguazza Corso d italiano L2 a cura di Paola Sguazza elementare 1 Presentarsi Ciao! Mi chiamo John e sono senegalese. Il mio Paese è il Senegal. Il Senegal è uno Stato dell Africa. Ho 17 anni e vivo in Italia,

Dettagli

IL VIAGGIO DI SCIANTAH di Kamil Kileny

IL VIAGGIO DI SCIANTAH di Kamil Kileny لش حن لطح ح ل ة ر كام ل ك يالني IL VIAGGIO DI SCIANTAH di Kamil Kileny traduzione italiana riga per riga, parola per parola curata da Pier Luigi Farri plfarri@vbscuola.it 1 Due buoni fratelli. Sciantah

Dettagli

Luisa Mattia Sibilla nel cappello

Luisa Mattia Sibilla nel cappello Luisa Mattia Sibilla nel cappello Prima edizione settembre 2015 Copyright 2015 biancoenero edizioni srl www.biancoeneroedizioni.com Testo di Luisa Mattia Illustrazioni di Andrea Mongia Font biancoenero

Dettagli

Maschere a Venezia VERO O FALSO

Maschere a Venezia VERO O FALSO 45 VERO O FALSO CAP I 1) Altiero Ranelli è il direttore de Il Gazzettino di Venezia 2) Altiero Ranelli ha trovato delle lettere su MONDO-NET 3) Colombina è la sorella di Pantalone 4) La sera di carnevale,

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

Italian Continuers (Section I Listening and Responding)

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) 2010 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text [Ring, ring] SIGNORA ROSSI: Pronto casa Rossi. CARLO: Buonasera signora

Dettagli

XXI Ciclo di incontri 2007-2008

XXI Ciclo di incontri 2007-2008 XXI Ciclo di incontri 2007-2008 LA PERSONA UMANA CUORE DELLA PACE X INCONTRO - DOMENICA 9-3-2008 ORE 15,00 Educazione: rispondere al bisogno di crescere.educare è possibile e si deve Relatore: Prof. Don

Dettagli

Esercizi pronomi indiretti

Esercizi pronomi indiretti Esercizi pronomi indiretti 1. Completate il dialogo con i pronomi dati: Bella la parita ieri, eh? Ma quale partita! Ho litigato con mia moglie e... alla fine non l ho vista! Ma che cosa ha fatto? Niente...

Dettagli

stelle, perle e mistero

stelle, perle e mistero C A P I T O L O 01 In questo capitolo si parla di un piccolo paese sul mare. Elenca una serie di parole che hanno relazione con il mare. Elencate una serie di parole che hanno relazione con il mare. Poi,

Dettagli

Lia Levi. La portinaia Apollonia. orecchio acerbo DISEGNI DI EMANUELA ORCIARI

Lia Levi. La portinaia Apollonia. orecchio acerbo DISEGNI DI EMANUELA ORCIARI Lia Levi La portinaia Apollonia DISEGNI DI EMANUELA ORCIARI orecchio acerbo Premio Andersen 2005 Miglior libro 6/9 anni Super Premio Andersen Libro dell Anno 2005 Lia Levi La portinaia Apollonia DISEGNI

Dettagli

FACELESS VOICEOVER (Manu Luksch & Mukul Patel 2007) (Un Nuovo Tempo la Nuova Macchina tra cui continua un sogno singolare.)

FACELESS VOICEOVER (Manu Luksch & Mukul Patel 2007) (Un Nuovo Tempo la Nuova Macchina tra cui continua un sogno singolare.) FACELESS VOICEOVER (Manu Luksch & Mukul Patel 2007) (Un Nuovo Tempo la Nuova Macchina tra cui continua un sogno singolare.) Questa è la storia di una donna perseguitata da un eco di una memoria, un sogno

Dettagli

L idea dunque di ritrovarsi dei tutori, per di più sconosciuti, anche in vacanza, non era il massimo. Carlo però ci aveva subito tranquillizzati, ci

L idea dunque di ritrovarsi dei tutori, per di più sconosciuti, anche in vacanza, non era il massimo. Carlo però ci aveva subito tranquillizzati, ci CAPITOLO 1 La donna della mia vita Oggi a un matrimonio ho conosciuto una donna fantastica, speciale. Vive a Palermo, ma appena se ne sente la cadenza, adora gli animali, cani e cavalli soprattutto, ma

Dettagli

FUNNEL POETICO - Un regalo stupendo ad una persona speciale Vortice di Mini ebook di Poesia

FUNNEL POETICO - Un regalo stupendo ad una persona speciale Vortice di Mini ebook di Poesia FUNNEL POETICO - Un regalo stupendo ad una persona speciale Vortice di Mini ebook di Poesia Sauropoesie.com Sauro Pappi Tutti i diritti di questo mini ebook sono riservati a Sauro Pappi Ma sei libero di

Dettagli

Australia. Il sogno infranto di un giovane emigrante italiano

Australia. Il sogno infranto di un giovane emigrante italiano Australia Il sogno infranto di un giovane emigrante italiano Ogni riferimento a fatti realmente accaduti o luoghi e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale. Antonino Santamaria

Dettagli

E ora inventiamo una vita.

E ora inventiamo una vita. E ora inventiamo una vita. - Venga Cristina, facciamo due chiacchiere. Il ragioniere dell'ufficio personale si accomoda e con un respiro inizia il suo discorso. Lei sa vero che ha maturato l'età per il

Dettagli

L ALBERO CHE NON SAPEVA DI ESSERE UN ALBERO

L ALBERO CHE NON SAPEVA DI ESSERE UN ALBERO L ALBERO CHE NON SAPEVA DI ESSERE UN ALBERO di Giovannella Massari Sopra un prato verde chiaro l alberello se ne stava e guardandosi un po in giro, tristemente sospirava. Nessun albero lì intorno, su quel

Dettagli

RISCRIVI SUL FOGLIO CHE VIENE DOPO QUESTE FRASI IN ORDINE:

RISCRIVI SUL FOGLIO CHE VIENE DOPO QUESTE FRASI IN ORDINE: RISCRIVI SUL FOGLIO CHE VIENE DOPO QUESTE FRASI IN ORDINE: La frase la maestra scrive sulla lavagna Chiara una foto ai bambini fa Una torta prepara la mamma al cioccolato Giocano con la corda i ragazzi

Dettagli

1 Consiglio. Esercizi 1 1

1 Consiglio. Esercizi 1 1 1 Consiglio Prima di andare a dormire scrivi cinque parole italiane che ti interessano. La mattina dopo, prima di alzarti, cerca di ricordarti le parole scritte la sera prima. 1 Animali Fai il cruciverba.

Dettagli

IL COLORE ROSSO DELLE GINESTRE

IL COLORE ROSSO DELLE GINESTRE IL COLORE ROSSO DELLE GINESTRE Rappresentazione teatrale degli Alunni dell'ic di San Cipirello Esplorazione della Memoria Alle radici del Primo Maggio A.S. 2014 / 15 Narratore È il primo maggio. Un'anziana

Dettagli

WWW.COPIONI.CORRIERESPETTACOLO.IT

WWW.COPIONI.CORRIERESPETTACOLO.IT Aldo, Giovanni e Giacomo Sketch del controllore (da 'Tel chi el telun) Aldo: Non c è bisogno che tira perché non è che scappo. Giovanni: Intanto ha allungato il passo. Aldo: Ho allungato il passo perché

Dettagli

Creazione del cielo per Dalì di Barbara Idda

Creazione del cielo per Dalì di Barbara Idda Creazione del cielo per Dalì di Barbara Idda Chissà se, a Port Lligat, Dalì guarda ancora il mare, ora che il tempo ha nascosto il suo enigma, ora che né Gala né Ana Maria potranno mai più vedere il mare

Dettagli

I Classici facili raccontati da Carlo Scataglini. Pinocchio

I Classici facili raccontati da Carlo Scataglini. Pinocchio I Classici facili raccontati da Carlo Scataglini Pinocchio Indice illustrato CAPITOLO 1 Tutto comincia con un pezzo di legno............. 7 CAPITOLO 2 Quando un burattino ha fame.... 17 CAPITOLO 3 Il Gran

Dettagli

ANYWAY - IN NESSUN MODO

ANYWAY - IN NESSUN MODO ANYWAY - IN NESSUN MODO Non voglio sapere che devo morire Non avrò bisogno di sapere che devo provare Non imparerò mai come muovermi a tempo Non riesco a sentirlo in nessun modo Non terrò gli occhi aperti

Dettagli