QUESTI FANTASMI! NARRATORE 3 Siamo venuti a conoscenza di una storia molto triste che si è svolta nella lontana Inghilterra.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "QUESTI FANTASMI! NARRATORE 3 Siamo venuti a conoscenza di una storia molto triste che si è svolta nella lontana Inghilterra."

Transcript

1 QUESTI FANTASMI! Atto unico liberamente tratto da Il fantasma di Canterville di Oscar Wilde La scena è unica. I personaggi si avvicendano dando vita, di volta in volta, ad ambienti diversi NARRATORE 1 Signore e Signori buonasera e benvenuti alla nostra rappresentazione. NARRATORE 2: Poteva essere una giornata divertente, allegra, varia, NARRATORE 3 all insegna del divertimento e della spensieratezza più scanzonata. NARRATORE 2 Poteva essere il nostro saluto per festeggiare la fine del laboratorio teatrale NARRATORE 1 E invece sarà l inizio della fine (Tuono) NARRATORE 3 Siamo venuti a conoscenza di una storia molto triste che si è svolta nella lontana Inghilterra. NARRATORE 2 Tutto è cominciato quando nella soffitta di uno dei nostri compagni è stato ritrovato un manoscritto che narrava la storia di alcuni orribili fantasmi. NARRATORE 1 Si, mostruose creature che abitavano la dimora di Canterville, in Inghilterra. NARRATORE 2 Da quel momento scricchiolii e rumori strani si sono impossessati della nostra aula NARRATORE 3 Si potevano udire in qualsiasi momento, persino durante le lezioni della maestra Cinzia! NARRATORE 3 Ma andiamo con ordine. La storia è cominciata più o meno così NARRATORI Londra. NARRATORE 1 Studio del Notaio Smith. NARRATORE 2 Lord Canterville NARRATORE 3 e l'ambasciatore Otis NARRATORE 2 stanno discutendo seduti su tre poltrone nella biblioteca SMITH Allora, caro Mr. Otis e caro Lord Canterville mi sembra che l accordo raggiunto sia vantaggioso per entrambi. 1

2 Già Anche se lei taglia il traguardo con qualche vantaggio in più. Il mio lo chiamerei svantaggio affettivo. Eh sì, mi costa gran dolore staccarmi da una proprietà che appartiene al mio casato da secoli. Capisco, capisco, eccome se capisco, ma capisco anche che certi dolori di... cuore possono essere ben leniti da un balsamo miracoloso profumato e tintinnante chiamato con il nome di... dollaro, mio caro Lord. SMITH Ma Mr Otis! Mi meraviglio di lei. Voi americani siete senza sentimenti. Angolazioni, punti di vista Ambasciatore. SMITH Ah, dimenticavo, c'è un'altra cosa di cui devo assolutamente informarla prima di consegnarle le chiavi del castello. (Cercando di cambiare argomento) Ma proprio adesso Non mi sembra il momento. Dica Mr Smith, dica pure... Allora preferisco parlare io! (Prende un respiro) La ragione per cui il castello è disabitato da molti anni dai membri della mia famiglia è che... SMITH No, no, non glielo dica. E no! Lei mi ha fatto cominciare e io ora finisco. Dirmi cosa? (un po alterato) Ssss... Coincidenze inspiegabili, morti improvvise, colpe e vendette. Gli spettri, gli spettri girano indisturbati nel castello ormai da molti anni. (Comincia a girare intorno a Mr Smith facendolo spaventare). Si narra che fecero la loro prima apparizione, nel mondo dei vivi, posando le loro mani sulle spalle della mia prozia, che da allora non si riprese mai più morendo da lì a pochi mesi. SMITH E ci credo (riprendendosi dallo spavento) Da quel momento gli spettri hanno fatto regolarmente le loro apparizioni prima della morte di ogni mio antenato. Quanto a questo, Lord Canterville, anche il medico ed il prete fanno la stessa cosa. Sta di fatto e lo posso provare scientificamente, che i fantasmi non esistono. Voi americani siete persone pratiche. Se non vi rincresce avere in casa dei fantasmi, tanto meglio per tutti. Ricordate soltanto che io non ho mancato al dovere di parlarvene. Lord Canterville, Mr Smith siete veri esempi di precisione. Spiacente, ma adesso devo proprio andare. Avrete presto mie notizie. 2

3 Arrivederci, Mr. Otis. La carrozza la condurrà al castello. SMITH Complimenti per la vendita caro Lord Canterville. Complimenti a lei! Senza il suo aiuto non sarei mai riuscito a trovare un altro pollo cui vendere un castello con fantasmi annessi. Escono. Entrano i narratori NARRATORE 1 Cala la sera. NARRATORE 2 Un gran temporale accompagna il viaggio della famiglia Otis verso il castello. NARRATORE 3 Miss Umney, la vecchia governante, sta aspettando con ansia i nuovi proprietari. (riprendendosi dallo spavento) Benvenuti al castello di Canterville, signori. Cara Miss Umney la vedo in gran forma, (sottovoce al marito) Che cariatide! A mio parere è a servizio da almeno cent'anni. (rivolgendosi alla governante) È da molto che presta servizio in questa bicocca polverosa? Dio che acconciatura! Non risponda, la prego, voglio proprio indovinare... Ma mi dica lei, mi dica lei! Non risponda, la prego, saranno... occhio e croce... Ma mi dica lei, mi dica lei... Da molto tempo signora, tutta una vita. Ci avrei giurato, ci avrei proprio giurato. Dio come sono intuitiva, come sono intuitiva! Miss Umney... Signor Ambasciatore, bene arrivato. Le voglio presentare Mr. Washington, figlio del mio più caro amico, qui con noi per una breve vacanza. Come sta Miss Umney? Al suo servizio Mr. Washington. E questi sono i miei figli: Virginia, la maggiore e Stelle uno dei due gemelli Stelle e Strisce. L altro è rimasto in America per via di una brutta influenza. Ragazzi, salutate Miss Umney. Salve Miss Umney Salve Miss Umney Io sono Stelle e lui è Strisce o lui e strisce e io sono Stelle boh? Ha sempre voglia di scherzare I personaggi si tolgono gli ampi impermeabili bagnati, scrollandoli ed accatastandoli ad uno ad uno sulla povera Miss Umney, fino a sommergerla completamente. La governante si allontana barcollando. 3

4 Che casa antica! Qui ci sono un sacco di vecchi libri..penso come brucerebbero bene nel camino... (risatine). Questi devono essere i ritratti dei primogeniti. Che brutti! Guarda questo: sembra un cavallo. E questo un tacchino con le guance appese! Facciamo anche noi un quadretto di famiglia Ragazzi. Bella idea. Tutti qui: mettiamoci in posa. Washington alla mia destra. Mia cara, alla mia sinistra; Virginia qui... qui davanti in mezzo ai due gemelli. Ecco! Così, fermi...sorridete... Una vampata luminosa coglie tutti di sorpresa, interrompendo il gioco iniziato da Mr. Otis. Hiram, sei un vero pozzo di humour. Ma quando trovi il tempo di preparare questi scherzi, mi chiedo? Su, fai venire fuori il tuo compare... ragazzaccio, sei sempre il solito ragazzaccio. (stupito e lu Stelleato) Beh, sai... io... Fotografo... Ritrattista... Fotografo? Ma dov'è insomma! Non c'è nessun fotografo, signora. Non c'è mai stato. Ne mai ci sarà. Qui è vietato fare fotografie. E anche nel caso che lor signori vogliano infrangere le regole sarebbe uno sforzo vano, perché qui le fotografie non si impressionano. Contrariamente a ciò che succede agli uomini. Niente paura, tutto sotto controllo, sono solo scariche elettriche. O credete che ci siano gli spiriti? Ti prego Washington, non scherzare con queste cose. Ma qui, su questo tappeto, c'è una grossa macchia... sembra... sembra... TUTTI Sugo?...Vernice?...Ketchup?.. Rossetto? E sangue forse Che orrore! È 'disgustevole' avere una macchia di sangue rattrappito in casa. È il sangue di Lady Eleonore di Canterville, assassinata in quel preciso punto da suo marito Sir Simon nel Sir Simon le sopravvisse per nove anni e poi all'improvviso scomparve in circostanze misteriose. Il suo corpo non è mai stato ritrovato e lo spirito colpevole, insieme ai suoi compari, vagano ancora nel castello. 4

5 (scoppiando in una risata) Sciocchezze! Vere fesserie! Ridicole credenze popolari. E, cara Miss Umney, glielo dimostrerò con i fatti. Fatti, ci vogliono fatti! Osservare! (si china in terra e strofina la macchia con il fazzoletto). Ecco qui la vera magia...(mostrando una boccetta vetro) la magia dell era scientifica: il detersivo Mavalà e si sa che con Mavalà il sangue... & Scomparirà! Scomparirà! TUTTI (modulando la nota finale) Aaaaaa... Aaaaaa... (atterrita) Aaaaaaaaah (barcolla e sembra che stia per cadere; si ha la sensazione che qualcosa di invisibile la stringa alla gola non lasciandole respiro. Alla fine di questo combattimento, Miss Umney sviene). MR OTIS Oh cielo! Ma questa non rinviene. Forse è il caso di chiamare il medico. Virginia per favore chiama il pronto soccorso. Subito papà Virginia esce per chiamare il pronto soccorso (a bassa voce) Mio caro Hiram, che ne facciamo di una donna che ha il difetto di svenire? Così, poi, su due piedi. Su due piedi. Le tratterrai un tanto sul salario, come per la rottura delle stoviglie, dopo di che, mio zucchero, vedrai che perderà il vizio. Ma perché il dottore non arriva Arriva il dottore con la sua assistente DOTT. Dov è, dov è? Ah, dovevate chiamarmi prima del decesso. Ora non c è più niente da fare! ASSISTENTE Più niente da fare! DOTT. Di solito i dottori si chiamano prima non dopo. ASSISTENTE Prima non dopo! DOTT:SSA Ora non mi resta nient altro da fare che andar via! ASSISTENTE Andar via! DOTT 500 sterline grazie ASSISTENTE Grazie! Ma la signora non è morta! E solo svenuta. 5

6 DOTT E non potevate dirlo subito. Allora le cose cambiano. Misurare la pressione, il globo oculare, la lingua, gli intestini (man mano che la Dott. ordina, l assistente esugue ma in maniera sbagliata). ASSISTENTE Ma non rinviene. DOTTORE Bisognerà fare la respirazione bocca a bocca.. Assistente prego. ASSISTENTE Ma non ci penso neanche. ASSISTENTE Non mi pagano per morire. Ma l ha vista quant è brutta? DOTT Certo ha ragione. Come posso darle torto. Va bene potrà farlo tranquillamente qualcuno di famiglia. Il nostro lavoro è finito. Riceverete la parcella direttamente a casa. Arrivederci. ASSISTENTE Arrivederci. Escono MR OTIS Ma ti pare che io mi metto a fare la respirazione bocca a bocca? Si facciano avanti i giovani! Papà possiamo provare noi? MR: OTIS Non se ne parla. Virginia? Io non saprei da che parte cominciare Dai papà facci provare MR OTIS Smettetela! Washington, cosa ne dici? OK Dico che sono troppo giovane per morire. + Papà, solo un pochino eh? E va bene. Provateci voi! (rinvenendo all improvviso con aria indispettita) Mi sento improvvisamente meglio grazie! (leggermente spaventato)e va bene, Miss Umney, non si preoccupi. L importante è che stia bene. MRS OTIS E non si preoccupi: non le toglieremo neanche un penny, va bene? Vada pure adesso, vada, vada pure. Indispettita Miss Umney esce. 6

7 Non si può dire che non sia affezionata al denaro. Certo Miss Umney sembra un po' scossa, ma in fondo è comprensibile: la solitudine, questo vecchio castello... Per me è solo una donna molto sensibile. Scusate, le stanze sono pronte, signori. Se vogliono seguirmi... Ma così, senza cena? Senza un hamburger? Senza le pataitne fritte? Ragazzi, non è proprio il momento, ed è inutile che io ti rammenti la tua dieta, Hiram. E poi è meglio così. Ho letto che è quanto mai 'salutoso' digiunare una volta alla settimana. Se lo dici tu! Stelle, Strisce, Virginia, Washington. Forza, a dormire! NARRATORE La famiglia Otis segue Miss Umney che li accompagna nelle rispettive stanze che affacciano tutte su un lungo e buio corridoio. I NARRATORI Silenzio! E notte! MR OTIS La cucina, la cucina. Dov è la cucina? Sto morendo di fame! (esce) MRS OTIS Hiram! Hiram! Ma dove ti sei cacciato. Sparisce sempre quando mi deve fare il massaggio con questa crema al cetriolo! (esce) Ehi, tu hai sonno? No per niente!!! Andiamo a combinare qualche disastro? Certo! Hai presente i libri della biblioteca? Siiii! Li vedo bene nel camino! Volevo consegnare questi fiori a Virginia ma non so dov è la sua stanza! MR OTIS Mrs Humney 7

8 MRS Mr Otis! Cosa vuole da me a quest ora della notte? MR OTIS La cucina!!! Solo la cucina!!! MRS HUMNEY Percorra il corridoio fino in fondo e scenda le scale! MR OTIS Grazie MRS OTIS e Ma cos è tutto questo baccano! E qui per terra ci sono dei fiori! Ho capito tutto: i fantasmi! Domani Lo dirò a tutti! La notte trascorre agitata nel castello. Tutti i personaggi si incrociano per diversi motivi. (improvvisata) Escono tutti e i narratori rientrano per chiudere la parte della notte NARRATORE Adriano La mattina dopo, nella sala da pranzo, Miss Umney si prepara a servire la colazione Americani! Si alzano sempre tardi! Mr. Otis e Washington si incontrano per primi Caro Washington, bene alzato. Buongiorno, Ambasciatore. Entra Mrs Otis Ecco i miei due ragazzoni. Su, su, andiamo o il tè diventerà freddo. Arriva Virginia con i gemelli di corsa. Ciao ma, ciao pà, ciao Washington. Ho delle novità che vi lasceranno con il fiato sospeso. Bene alzati. Dormito bene? Oh, Miss Umney! Una meraviglia, una meraviglia (brusco) Vogliamo mangiare qualcosa finalmente? Hiram, non fare il burberaccio di prima mattina. Virginia ci ha preannunciato grosse novità. Le sentirei molto volentieri. Questa notte... (Virginia viene prontamente interrotta da tutti i commensali assai preoccupati). 8

9 Oh che nottata, che nottata! È successo......a me del pane integrale... grazie. Sono stata puoi passarmi il latte... grazie. Dicevo... Virginia vedi del ciambellone in giro? E i biscotti? E più buono il ciambellone I biscotti!!!! Non mi ascoltate mai! Certo, la persistenza della macchia... Insomma mi lasciate dire cosa è accaduto stanotte? Washington fa cenno a Virginia di non parlare, la stessa cosa viene fatta prima da Mrs. Otis e poi da Mr. Otis, ognuno cercando di non farsi vedere dall'altro. Virginia, ignara, continua il suo discorso. Stanotte 'qualcuno', davanti alla mia porta, ha lasciato dei fiori. Etchu!! Washington! È stato il fantasma. Tutti i presenti tirano un sospiro di sollievo Ma, bambina mia, perché non l hai detto subito e il... fant... (scoppia in una risata). Non mi capite mai! (ridendo) Hai sentito, Washington, è stato il fant (indispettito) Ho sentito, ho sentito, (poi si fa contagiare dall'allegria di Mr. e Mrs. Otis) Che il... fant... (risata) 9

10 (con lo sguardo impressionato) Fantasma... Imbarazzo dei presenti. Silenzio. MRS OTIS (rompendo il silenzio e l imbarazzo) Hiram, non dovevamo scrivere quella lettera a Lord Canterville? Che aspettiamo allora? Andiamo di là Sì cara, sono subito da te. Stelle, Strisce andate in giardino a giocare. E mi raccomando: niente disastri. Disastri? Quali disastri? Siamo sempre così bravi noi! I due si fanno l occhiolino. Escono. Beh, io e Washington andiamo a fare una passeggiata nel parco. A più tardi. (assentendo indispettita) Mmmmm. Mr. e Mrs. Otis si allontanano. Entra il Narratore 3 NARRATORE 3 E quando meno te l aspetti ecco che arrivano loro! NARRATORE 2 La seconda notte scende silenziosa sulla dimora di Canterville. NARRATORE 1 Nella stanza di Mr. e Mrs. Otis Escono i Narratori. Entrano Mr e Mrs Otis si sdraiano per terra coperti da un lenzuolo. Rumori fuori scena Hiram, Hiram, svegliati! Hiram... Ci siamo. Sono arrivati. Ho sentito i rumori, i rumori tipici (insonnolito) Cosa? Stavi sognando? Lasciami dormire. (ridestandosi) Hai detto rumori tipici? Ladri. Sì. Ci sono i ladri. Ssssh, senti. Rumori di bottiglie che si rompono, cigolii, passi pesanti, passi da claudicante, rumori di catene. (mettendosi a sedere nel letto) Hai ragione, hai proprio ragione! (cerca di interpretare i rumori) Stanno rovistando... È caduto qualcosa... Uno deve essere molto robusto... Ma... Ma... Zoppo... Non capisco... Catene?... Devono essere dei galeotti... Evasi... Forza, Hiram, fai qualcosa. Potrebbero essere dei pericolosi rapinatori di banche o dei feroci assassini, oppure... Va', mio eroe, e prendili vivi o morti... Hiram? Meglio vivi. 10

11 Escono. Rientra solo Mr Otis. E nel salone. Ha in mano un bastone. Vieni fuori! Forza! So che sei lì... ti sento respirare. Cammina lentamente verso di me con le mani alzate e... se hai dei compari consiglia loro di fare lo stesso! Alle sue spalle lentamente si avvicinano i fantasmi. Mr Otis sembra impietrito dalla paura ma (ridendo) E io che credevo... di incontrare... dei pericolosi... {contenendosi) Come va, Sir Simon, perché lei è Sir Simon, e voi siete i compari? Certo, in che stato vi siete è ridotti... Piuttosto mi interessa sapere perché tanto fracasso nel mio castello a quest'ora di notte? Eh? Tale attività va disciplinata: orari, percorsi e, soprattutto, limiti di rumore. Perciò vi consiglio di usare per questi ferri, quanto di più moderno c è: LOIOIL! L'olio per ingranaggi antichi e moderni. Fornirò io stesso una bottiglietta del liquido prezioso di cui sono azionista nonché rappresentante per l estero. Mr. Otis prende una boccetta e la porge ai fantasmi che sono sempre più sconcertati. E con questo, cari miei, vi auguro la buonanotte. Mr. Otis torna deciso in direzione della sua stanza e la porta si chiude sbattendo. I fantasmi guardano ancora una volta la bottiglia di olio, la collera monta in loro fino a diventare urlo, scagliano con violenza la bottiglia per terra che naturalmente si infrange in mille pezzi. Si sentono voci dalle altre stanze: "Basta! Silenzio! Vogliamo dormire!" SIMON Greg Mai, in trecento anni di 'repliche' riuscite siamo stati così insultati. ARTHUR Camilla Ma come? Siete stranieri senza storia, vi invitiamo ad assistere ad una rappresentazione irripetibile che deve arrivare a scuotere i vostri centri vitali... WILLIAMS Emily E vi permettete di gridare: "Basta vogliamo dormire?" Dormirete, dormirete, ma... per sempre. È una promessa che i Signori di Canterville concedono ai loro ospiti villani. TOBY Jade L'hanno ben sperimentato la Contessa Madre di Balton e le sue 11 dame di compagnia, prese da attacchi isterici solo per un mio 'cheese'! WILLIAM E la vecchia madame de Tremouillac che, trovandomi scheletrito nella sua poltrona mentre leggevo il suo diario segreto, cadde in preda a terribili febbri cerebrali per più di sei mesi; ARTHUR Giulia O il perverso Lord Bosie di Canterville al quale ho fatto ingoiare il fante di quadri con cui aveva barato al gioco vincendo ben Cinquantamila Sterline al suo avversario! SIMON E stanotte questa vergogna?...stranieri, avete attizzato un fuoco che si spegnerà nelle vostre stesse carni (fa una risata forte che echeggia in tutto il castello). NARRATORE 1 E mattina. La famiglia Otis e Washington stanno chiacchierando in una delle stanze del castello. Ma Hiram... alla luce di quanto accaduto ieri sera devi preparare un discorso per far capire a tutti la situazione Entra Washington MRS OTIS...ah buongiorno Washington. Capiti a proposito. Ascolterai insieme a me ciò che Hiram ha da dire. 11

12 Come lei desidera, Mrs Otis. Amici... Parenti... Affini... Vi ho qui riunito per prendere in esame il nostro comportamento da tenere nei confronti dei fantasmi di Canterville. (rivolgendosi a Washington ) Washington, macchia! Washington si alza e va nella direzione della macchia che appare e scompare, prende un fazzoletto, lo bagna con il suo detersivo smacchiante, pulisce la macchia e mostra il fazzoletto. Rosso vermiglione! (Washington riprende il suo posto) Questo per non creare incidenti tra gli Stati Uniti d America e la Gran Bretagna. Tutti si bloccano. Entra William con il cappello da pittore e la tavolozza dei colori WILLIAM Rosso... Rosso... Ecco! E finito il rosso. SIMON Ma come la dipingiamo la macchia.., eh? WILLIAM Questo no, quest altro neanche... forse... forse questo. Blu, blu oltremare. Blu, SIMON Sì, blu come il purissimo sangue dei Canterville. Il fantasma dipinge la macchia con arte e se ne va solennemente ripercorrendo la stessa via dell andata. Tutto torna normale e il discorso di Mr. Otis riprende esattamente da dove era stato interrotto. Quindi non accuseremo i fantasmi in modo aperto Troppo comodo! Washington, macchia! Washington compie diligentemente gli stessi gesti di prima, ma quando alza il fazzoletto... Blu oltremare! Tutti i presenti hanno una reazione di sorpresa. TUTTI Blu oltremare? Boh! Il discorso di Mr. Otis riprende. MR OTIS Per il momento, quindi, non faremo del male ai fantasmi, ma li terremo sotto controllo. Tutti si bloccano. Entra TOBY ripercorre lo stesso tragitto del suo compare ARTHUR Non è possibile. E finito anche il blu. E come facciamo ora? TOBY Proviamo con il verde. Si, verde speranza. ARTHUR Come la speranza che questi maledetti americani vadano via dal nostro castello. Lavora sulla tavolozza impastando i colori, dipinge la macchia e va via. Quando esce tutto torna normale. 12

13 Aggiungo, inoltre, che avendo io stesso incontrato i fantasmi posso assicurare che non ci daranno più fastidio. Washington, macchia! Washington compie scrupolosamente il suo compito, ma quando alza il fazzoletto... Verde speranza! TUTTI (si alzano in piedi) Verde speranza? E questo è tutto. Bene se questo è tutto, io andrei. Ho alcune cose da fare. (sottovoce alla moglie) Lucry, ascoltami attentamente. Se noi riuscissimo a catturarli, inscatolarli e portarli con noi negli States... questi fantasmi ci potrebbero far tentare il gran salto... Hiram, vorresti dire che... Sì! Hai capito benissimo, l idea vincente per candidarmi alle elezioni presidenziali. Hiram Otis il presidente dalla politica trasparente. Con fenomeni come questi non avrei concorrenti. Oh, Hiram, tu Presidente... e io... Presidentessa... la prima donna d America. La più invidiata... La più amata... La più corteggiata... Hiram, ma è magnifico! Sei il mio geniaccio! Sssh, Lucry, prudenza. Non sarà tanto facile,, bisogna salvare le apparenze, dovrà sembrare una cosa casuale, del tutto casuale... Hai ragione, caro. Lascia fare alla tua Lucry, filerà tutto per il meglio. Washington? Washington? Escono. Entrano i fantasmi. William porta una valigia SIMON Greg Il No! L indomani.., abbiamo quell appuntamento... Il giorno dopo non è proprio possibile. Il Sì! Il 17 sarà il giorno della vendetta! WILLIAMEmily Tre giorni, tre miseri giorni e i nostri ospiti lasceranno per sempre il castello di Canterville e non torneranno mai più. Dovremo scegliere con cura il personaggio... il costume e... gli accessori. Sì! Gli accessori sono fondamentali per il compimento dell opera. William apre la valigia. Rovistano, eccitati, tra tutte le stoffe, i costumi, gli oggetti che sono sparsi nella valigia. Si provano delle cose, si specchiano. ARTHUR Camilla Ecco! Perfetto! Il primo a soccombere sarà quel bellimbusto di Washington. Gli conficcherò il pennello nel collo per tre volte, così (esegue il gesto!). Gli passerà la voglia di cancellare continuamente la mia opera pittorica TOBY Jade 13

14 Poi, sarà la volta di Mr. e Mrs. Otis. Passerò direttamente dal muro, come un ariete inferocito, poserò la mia testa fredda di peste sul petto della donna e, mentre il marito tremerà dall orrore, gli sussurrerò nell orecchio tutti i segreti dei cimiteri sconsacrati. SIMON Greg Alla graziosa Virginia. Beh, con lei non dovremo essere troppo crudeli, basterà qualche latrato per rovinarla, rafforzato tuttalpiù da una toccatina alla Daniel il Muto meglio conosciuto come lo scheletro suicida. WILLIAM No! Questo personaggio l aizzerò io contro i due piccoli mostri siamesi, Stelle e Strisce, è gelido al punto giusto basterà poggiare le mani sulle loro fronti e... sogneranno, sogneranno per sempre. Stanno per uscire e Simon TOBY Jade Siamo sempre uno schianto, wow! Mentre guadagnano l uscita, gli si parano davanti due fantasmi bianchi. Sono i due gemelli travestiti. FANTASMI TUTTI Aiuto i fantasmi! I fantasmi! Ci sono i fantasmi! (escono scappando) Nel frattempo i due gemelli si tolgono il lenzuolo e scappano via ridendo dello scherzo riuscito. I veri fantasmi rientrano per controllare. SIMON Greg Li affronteremo! WILLIAM Emily Metteremo in chiaro le cose! TOBY Jade Stabiliremo noi chi deve condurre il gioco! ARTHUR Camilla Forse un alleanza in un momento come questo potrebbe rivelarsi assai proficua. Da una quinta appaiono i due lenzuoli e si sentono le risatine dei gemelli. SIMON Greg Ma allora era uno scherzo WILLIAM Emily La vendetta dovrà essere più crudele! TOBY Jade Ci siamo fatto giocare come sciocchi. Ma non finisce così! ARTHUR Camilla Al secondo canto del gallo, come da leggenda, l orrore s impadronirà degli abitanti del castello! SIMON Greg Ma con chi credono di avere a che fare? Stupidi mocciosetti Escono urlando. Entra Washington che armeggia con un strano oggetto. Washington, caro, tu sai che la moglie del rettore della tua Università è una mia ottima amica? Noo? Eppure pensavo di avertelo detto... che... sbadata... Ed è anche un appassionata studiosa di fenomeni paranormali, sai, non ha niente da fare tutto il giorno... Ho subito pensato a lei quando tu mi parlasti di quel progetto di diventare... Ricercatore? 14

15 MRS. OTIs Dottore Ricercatore presso la tua Università, ma poi... mi è passato di mente. Però, visto che mi sono ricordata.., ne possiamo riparlare. Certo che ti dovresti presentare a quei difficilissimi esami, non so con qualcosa che colpisca, che faccia impressione, che spaventi, non so... pensavo... Ai fantasmi? Sìììì, i fantasmi! Ma come ho fatto a non pensarci prima? È un idea eccellente! Certo che per dare alla ricerca una veste scientifica dovresti riuscire ad analizzarli più da vicino.., che so, in laboratorio... Pensa alla mia amica come sarebbe contenta, e con lei il marito, e con il marito la... Commissione. Non c è che un sistema, Mrs. Otis. Catturarli e... vivisezionarli. MRS OTIS Sì, ma come? Già come... Mi dia fiducia e mi metterò subito al lavoro. Posso progettare speciali trappole per ingabbiarli. Ho letto da qualche parte... Complimenti Dottore, e stasera esigerò una relazione completa, con tanto di risultati. Intesi? Certo Mrs Otis Mrs. Otis esce dalla stanza, Washington esce Entrano Che ne diresti di una bella cavalcata fino al lago? Virginia scusami, ma proprio non posso. Ma cosa stai combinando? E un segreto, per adesso non posso dirti altro. Segreto, segreto? Tienitelo stretto stretto il tuo segreto Virginia non fare così. Questo proprio non te lo posso dire. Ma ce ne sarebbe un altro che... Un altro segreto? Sì! Ma anche quello... Facciamo un patto: io ti dirò un mio segreto se tu mi dirai il tuo. Eh? Io ti dirò un mio segreto se tu mi dirai il tuo. 15

16 Ah, ho capito. Tu mi dirai il mio segreto se io ti dirò il tuo. Mah... Scriviamoli su questi due bigliettini. I due ragazzi si scrivono i rispettivi segreti, si confidano di essersi innamorati l uno dell altro. Stanno per abbracciarsi quando all improvviso si sente la voce di Mrs Otis che chiama Virginia. Scappano via. SCENA XII No! Non la voglio nemmeno vedere questa casa orrenda! Ma bella di mamma, non si tratta di una semplice casa...e' un'antica dimora appartenuta ai signori di Canterville! Ma quale storia e storia... Non mi interessa niente. Io me ne voglio andare via da qui. E basta( Ma che dici, mia cara e poi stai per sposarti Ma io non voglio sposarmi con quel mammalucco... Ma tesoro è un giovane di buona famiglia, un rampollo... Appunto è proprio un pollo! Io non mi voglio sposare, voglio la mia indipendenza... Ma figlia mia, chi t'ha messo in testa queste strane idee...sposati e vieni a stare in questa splendida dimora... Ho detto no e poi no! Io voglio andare a New York, nella grande mela! La grande mela? Ma che è? Sì a New York: voglio iscrivermi all'actor's Studio, diventare una grande attrice e vivere in un grattacielo di cento piani! Cento piani? Oh mio Dio!!!(sta per svenire) Entrano Lord Canterville e Mr Smith. Le donne si ricompongono MRS SMITH Buongiorno care signore, questa è la mia umile dimora che lei ha richiesto per l acquisto. Ma da come l avevate descritta sembrava molto più nuova. Qui, ad occhio e croce, ci vorranno migliaia di sterline per rimetterla a nuovo. Io ho intenzione di regalare questa casa a nostra figlia che presto si sposerà Ti piace questa casa, cara? Fa schifo!!!! Ma cosa dice! Basterà una bella potatura delle siepi e tutto ritornerà come nuovo. Si ma il prezzo da voi proposto ci sembra poco vantaggioso. La nostra offerta non supererà le sterline. E siamo molto generosi, gliel assicuro caro Lord Canterville. Che ne dici se diamo una potatura alle siepi pensi che possa piacerti? Fa schifo!!!! 16

17 MRS SMITH Si di questo potranno parlare più dettagliatamente i nostri avvocati. Mi scusino un attimo care signore. Devo dire una cosa a Mrs Smith. (si allontanano). Ma gli Otis non sono ancora andati via! Le avevo detto che la situazione si sarebbe complicata. E chi poteva immaginare che i fantasmi non avrebbero fatto scappare via gli Otis. E sempre accaduto così. Noi vendevamo il castello, i fantasmi facevano scappare i nuovi inquilini, noi rivendevamo il castello di nuovo. Tocca fare una ramanzina come si deve a questi fantasmi. Li incontrerò questa notte e guai a loro. (rivolgendosi nuovamente ai signori) Allora come va, come va? Non saprei. Il castello mi sembra abitato. Ho sentito delle voci. Non so ma quest affare non mi convince. Sei sicura che non ti piace? Fa schifo!!! Delle voci? Le assicuro che non c è nessuno nel castello. Ma per sua sicurezza andremo, io e Mrs. Smith, a controllare. E mi raccomando. Non si muova per nessuna ragione da qui. Escono Lord Canterville e Mrs. Smith Non credo che compreremo questo maniero. Non mi convince affatto. Quei due mi sembrano il gatto e la volpe. E poi sono sicura che qui ci abiti qualcun altro. Brava mamma! E poi fa schifo!!! Escono. Musica Escono Lord Canterville e Mr Smith. Entrano i narratori NARRATORE 1: Nel castello di Canterville la situazione si stava facendo sempre più complicata. NARRATORE 2: Virginia, dopo aver confidato il suo amore a Washington, aveva deciso di cercare i fantasmi per chiarire tutto. NARRATORE 3: Washington stava cercando il modo di catturare i fantasmi. NARRATORE 1 Ma qualcuno ancora tramava nell ombra FINE 17

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

libro primo 7 grazie, farò del mio meglio per non arrecarti altro disturbo. E appena ho provato a reagire, mi hai bloccata, sei passato a discorsi

libro primo 7 grazie, farò del mio meglio per non arrecarti altro disturbo. E appena ho provato a reagire, mi hai bloccata, sei passato a discorsi Capitolo primo 1. Se tu te ne sei scordato, egregio signore, te lo ricordo io: sono tua moglie. Lo so che questo una volta ti piaceva e adesso, all improvviso, ti dà fastidio. Lo so che fai finta che non

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia Scuola Primaria Istituto Casa San Giuseppe Suore Vocazioniste Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar Classe IV Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia È il 19 febbraio 2011

Dettagli

1 Decidi come finisce la frase.

1 Decidi come finisce la frase. No mamma no A1/A2 anno di produzione: 1993 durata: 18 genere: commedia regia: Cecilia Calvi sceneggiatura: Cecilia Calvi fotografia: Franco Lecca montaggio: Valentina Migliaccio interpreti: Isa Barsizza,

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013 Farra, 24 febbraio 2013 informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara dare alcune indicazioni pratiche suggerire alcuni percorsi Quali sono le reazioni

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT SEGUI LE STORIE DI IGNAZIO E DEL SUO ZAINO MAGICO Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma.

Dettagli

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA LIBRO IN ASSAGGIO SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA DI ROBERT L. LEAHY INTRODUZIONE Le sette regole delle persone molto inquiete Arrovellarvi in continuazione, pensando e ripensando al peggio, è la

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna...

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna molto probabilmente avrei un comportamento diverso. Il mio andamento scolastico non è dei migliori forse a causa dei miei interessi (calcio,videogiochi, wrestling ) e forse mi applicherei

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

Flame of Hope maggio 2015

Flame of Hope maggio 2015 Flame of Hope maggio 2015 Cari amici, Quand è che si apprezza maggiormente la vita e si è consapevoli di essere vivi e ne siamo grati? Quando quel dono prezioso è minacciato e poi si apprezza la vita il

Dettagli

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa TUTTO CIO CHE FA Furon sette giorni così meravigliosi, solo una parola e ogni cosa fu tutto il creato cantava le sue lodi per la gloria lassù monti mari e cieli gioite tocca a voi il Signore è grande e

Dettagli

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte)

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte) La canzone dei colori Rosso rosso il cane che salta il fosso giallo giallo il gallo che va a cavallo blu blu la barca che va su e giù blu blu la barca che va su e giù Arancio arancio il grosso cappello

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94 DAL MEDICO A: Buongiorno, dottore. B: Buongiorno. A: Sono il signor El Assani. Lei è il dottor Cannavale? B: Si, piacere. Sono il dottor Cannavale. A: Dottore, da qualche giorno non mi sento bene. B: Che

Dettagli

Una notte incredibile

Una notte incredibile Una notte incredibile di Franz Hohler nina aveva dieci anni, perciò anche mezzo addormentata riusciva ad arrivare in bagno dalla sua camera. La porta della sua camera era generalmente accostata e la lampada

Dettagli

4. Conoscere il proprio corpo

4. Conoscere il proprio corpo 4. Conoscere il proprio corpo Gli esseri viventi sono fatti di parti che funzionano assieme in modo diverso. Hanno parti diverse che fanno cose diverse. Il tuo corpo è fatto di molte parti diverse. Alcune

Dettagli

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11 AL SUPERMERCATO Che cosa ci serve questa settimana? Un po di tutto; per cominciare il pane. Sì, prendiamo due chili di pane. Ci serve anche il formaggio. Sì, anche il burro. Prendiamo 3 etti di formaggio

Dettagli

4.Che cosa... di bello da vedere nella tua città? (A) c'è (B) è (C) ci sono (D) e

4.Che cosa... di bello da vedere nella tua città? (A) c'è (B) è (C) ci sono (D) e DIAGNOSTIC TEST - ITALIAN General Courses Level 1-6 This is a purely diagnostic test. Please only answer the questions that you are sure about. Since this is not an exam, please do not guess. Please stop

Dettagli

ALLA SCUOLA MATERNA UNITÁ 16

ALLA SCUOLA MATERNA UNITÁ 16 ALLA SCUOLA MATERNA Marzia: Buongiorno, sono venuta per iscrivere il mio bambino. Maestra: Buongiorno, signora. Io sono la maestra. Come si chiama il bambino. Marzia: Si chiama Renatino Ribeiro. Siamo

Dettagli

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 Cari catechisti, buonasera! Mi piace che nell Anno della fede ci

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA Il ciclo di Arcabas Arcabas è lo pseudonimo dell artista francese Jean Marie Pirot, nato nel 1926. Nella chiesa della Risurrezione a Torre de Roveri (BG) negli anni 1993-1994 ha realizzato un ciclo di

Dettagli

Lo sai, sono la tua anima gemella perchè...

Lo sai, sono la tua anima gemella perchè... Clémence e Laura Lo sai, sono la tua anima gemella perchè... Se fossi un paio di scarpe sarei i tuoi lacci Se fossi il tuo piede sarei il tuo mignolo Se fossi la tua gola sarei la tua glottide Se fossi

Dettagli

Una Pulce sull Albero di Babbo Natale?

Una Pulce sull Albero di Babbo Natale? Una Pulce sull Albero di Babbo Natale? Copione natalizio in rima per i bambini della Scuola dell Infanzia. Autore: Silvia Di Castro (Bisia) UNA PULCE SULL ALBERO DI BABBO NATALE? 1 Copione natalizio in

Dettagli

IL CANE CHE NON SAPEVA ABBAIARE

IL CANE CHE NON SAPEVA ABBAIARE IL CANE CHE NON SAPEVA ABBAIARE C'era una volta un cane che non sapeva abbaiare. Non abbaiava, non miagolava, non muggiva, non nitriva, non sapeva fare nessun verso. Era un cagnetto solitario, chissà come

Dettagli

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO Sono arrivata in Italia in estate perché i miei genitori lavoravano già qui. Quando ero in Cina, io e mia sorella Yang abitavamo con i nonni, perciò mamma e papà erano tranquilli.

Dettagli

Ciao!! Un cielo stellato così come lo puoi vedere con i tuoi occhi. Il cielo visto da un potente telescopio molto lontano dalle città

Ciao!! Un cielo stellato così come lo puoi vedere con i tuoi occhi. Il cielo visto da un potente telescopio molto lontano dalle città 1 Ciao!! Quando guardi il cielo ogni volta che si fa buio, se è sereno, vedi tanti piccoli punti luminosi distribuiti nel cielo notturno: le stelle. Oggi si apre l immaginario Osservatorio per guardare...

Dettagli

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà.

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà. NATALE SARA Su nel cielo che gran movimento, su tra gli angeli del firmamento: quelli addetti agli effetti speciali si rimboccano tutti le ali. C'è chi pensa ai fiocchetti di neve, chi compone una musica

Dettagli

Discorso diretto e indiretto

Discorso diretto e indiretto PERCORSI DIDATTICI di: Mavale Discorso diretto e indiretto scuola: Cremona area tematica: Lingua italiana pensato per: 8-11 anni scheda n : 1 OBIETTIVO DIDATTICO: Saper riconoscere ed usare il discorso

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 2 La mamma diceva che ero dimagrito e così mi portò dal medico. Il dottore guardò le urine, trovò dello

Dettagli

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE.

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE. 1 SE UNA SORPRESA VOLETE TROVARE ATTENTAMENTE DOVETE CERCARE. VOI ALLA FINE SARETE PREMIATI CON DEI GOLOSI DOLCINI INCARTATI. SE ALLE DOMANDE RISPONDERETE E NON CADRETE IN TUTTI I TRANELLI, SE TROVERETE

Dettagli

Andrea Bajani Tanto si doveva

Andrea Bajani Tanto si doveva Andrea Bajani Tanto si doveva Quando muoiono, gli uccelli cadono giù. Non se ne accorge quasi nessuno, di solito, salvo il cacciatore che l ha colpito e il cane che deve dargli la caccia. Il cacciatore

Dettagli

LA STREGA ROVESCIAFAVOLE

LA STREGA ROVESCIAFAVOLE LA STREGA ROVESCIAFAVOLE RITA SABATINI Cari bambini avete mai sentito parlare della strega Rovesciafavole? Vi posso assicurare che è una strega davvero terribile, la più brutta e malvagia di tutte le streghe

Dettagli

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste.

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste. FIGLI DI DIO Cosa significa essere un figlio di Dio? E importante essere figli di Dio? Se sono figlio di Dio che differenza fa nella mia vita quotidiana? Queste sono questioni importanti ed è fondamentale

Dettagli

ENCICLOPEDIA DELLA FAVOLA. Fiabe di tutto il mondo per 365 giorni. Raccolte da Vladislav Stanovsky e Jan Vladislav

ENCICLOPEDIA DELLA FAVOLA. Fiabe di tutto il mondo per 365 giorni. Raccolte da Vladislav Stanovsky e Jan Vladislav Matite italiane ENCICLOPEDIA DELLA FAVOLA Fiabe di tutto il mondo per 365 giorni Raccolte da Vladislav Stanovsky e Jan Vladislav Edizione italiana a cura di Gianni Rodari Editori Riuniti I edizione in

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

E gliene sono senz'altro grato. Continuiamo con l evidenza. La spianata dove c'è il casotto e dove era stata preparata la tavola è abbastanza grande

E gliene sono senz'altro grato. Continuiamo con l evidenza. La spianata dove c'è il casotto e dove era stata preparata la tavola è abbastanza grande ELEMENTARE è elementare, mi creda... senz'altro elementare, mio caro. L'importante è non dare per scontate quelle cose che sono solo evidenti. L'evidenza, di per sé, non è sinonimo di verità. La verità

Dettagli

Frisch. unità 1. 1 Leggi il testo

Frisch. unità 1. 1 Leggi il testo unità 1 1 Leggi il testo Frisch Frisch era un abitudinario, come lo sono del resto quasi tutte le persone della sua età. Ogni mattina nei tre giorni che passava alla villa si alzava puntualmente alle sette

Dettagli

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere!

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Anna La Prova Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Chi sono i bambini Oppositivi e Provocatori? Sono bambini o ragazzi che sfidano l autorità, che sembrano provare piacere nel far

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

Routine per l Ora della Nanna

Routine per l Ora della Nanna SCHEDA Routine per l Ora della Nanna Non voglio andare a letto! Ho sete! Devo andare al bagno! Ho paura del buio! Se hai mai sentito il tuo bambino ripetere queste frasi notte dopo notte, con ogni probabilità

Dettagli

Arcangela Mastromarco

Arcangela Mastromarco Autore: Con la collaborazione di: Arcangela Mastromarco Lidia Scarabelli 1 Unità 1 Questa è la mia famiglia. Io mi chiamo Meijiao. Faccio la IV elementare. La mattina mi alzo alle 7.00, mi vesto e faccio

Dettagli

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Il silenzio per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Istituto Comprensivo Monte S. Vito Scuola dell infanzia F.lli Grimm Gruppo dei bambini Farfalle Rosse (3 anni) Anno Scolastico 2010-2011 Ins. Gambadori

Dettagli

Dal lato della strada

Dal lato della strada Dal lato della strada Quando ero piccolo, e andavo a scuola insieme a mio fratello, mia madre mi diceva di tenerlo per mano, e questo mi sembrava giusto e anche responsabile. Quello che non capivo è perché

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

Indovinelli Algebrici

Indovinelli Algebrici OpenLab - Università degli Studi di Firenze - Alcuni semplici problemi 1. L EURO MANCANTE Tre amici vanno a cena in un ristorante. Mangiano le stesse portate e il conto è, in tutto, 25 Euro. Ciascuno di

Dettagli

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!!

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!! IL TUO CORPO NON E STUPIDO Avrai sicuramente sentito parlare di postura corretta e magari spesso ti sei sentito dire di stare più dritto con la schiena o di non tenere le spalle chiuse. Nonostante se ne

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini,

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini, Cari bambini, Civile questo libretto che vi viene oggi proposto vi aiuterà a conoscere i rischi e ad imparare come difendervi, in particolare dai rischi legati al terremoto. Questo come tutti sapete è

Dettagli

Laboratorio lettura. 8) Gli animali del carro sono: Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. Veri

Laboratorio lettura. 8) Gli animali del carro sono: Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. Veri Laboratorio lettura Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. 1) Quali anilmali sono i protagonisti della storia? 2) Che cosa fanno tutto l anno? 3) Perché decidono di scappare dal

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

Unità VI Gli alimenti

Unità VI Gli alimenti Unità VI Gli alimenti Contenuti - Gusti - Preferenze - Provenienza Attività AREA ANTROPOLOGICA 1. Cosa piace all Orsoroberto L Orsoroberto racconta ai bambini quali sono i cibi che lui ama e che mangia

Dettagli

IL LUNEDÌ SCOMPARSO. Dai 5 anni

IL LUNEDÌ SCOMPARSO. Dai 5 anni PIANO DI L ETTURA IL LUNEDÌ SCOMPARSO Silvia Roncaglia Dai 5 anni Illustrazioni di Simone Frasca Serie Arcobaleno n 5 Pagine: 34 (+ 5 di giochi) Codice: 978-88-384-7624-1 Anno di pubblicazione: 2006 L

Dettagli

Che diavolo sono le gare di rally (e altri argomenti interessanti!)?

Che diavolo sono le gare di rally (e altri argomenti interessanti!)? Che diavolo sono le gare di rally (e altri argomenti interessanti!)? Molti di voi avranno sentito parlare di gare in cui i cani concorrono in esercizi di olfatto, come la ricerca, o gare di agility e di

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM XXVIII TEMPO ORDINARIO 11 ottobre 2009 VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM Mc 10, 17-30 [In quel tempo], mentre Gesù andava per la strada, un tale gli corse incontro

Dettagli

E vestirti coi vestiti tuoi DO#-7 SI4 dai seguimi in ciò che vuoi. e vestirti coi vestiti tuoi

E vestirti coi vestiti tuoi DO#-7 SI4 dai seguimi in ciò che vuoi. e vestirti coi vestiti tuoi SOGNO intro: FA#4/7 9 SI4 (4v.) SI4 DO#-7 Son bagni d emozioni quando tu FA# sei vicino sei accanto SI4 DO#-7 quando soltanto penso che tu puoi FA# FA#7/4 FA# SI trasformarmi la vita. 7+ SI4 E vestirti

Dettagli

Andiamo più a fondo nella conoscenza del Sistema Solare

Andiamo più a fondo nella conoscenza del Sistema Solare Andiamo più a fondo nella conoscenza del Sistema Solare Come abbiamo visto nelle pagine precedenti il Sistema Solare è un insieme di molti corpi celesti, diversi fra loro. La sua forma complessiva è quella

Dettagli

Q84 A1073 K92 J65 VALENTINO DOMINI

Q84 A1073 K92 J65 VALENTINO DOMINI VALENTINO DOMINI L attacco iniziale, prima azione di affrancamento della coppia controgiocante, è un privilegio e una responsabilità: molti contratti vengono battuti o realizzati proprio in rapporto a

Dettagli

Nuovo Progetto italiano VIDEO 1 Sottotitoli episodi. 1 Un nuovo lavoro

Nuovo Progetto italiano VIDEO 1 Sottotitoli episodi. 1 Un nuovo lavoro 1 Un nuovo lavoro Buongiorno. Buongiorno! Sei Gianna, no? La nuova collega. Sì, Gianna Terzani. Ciao, io sono Michela. Piacere. Il direttore ancora non c è, arriva verso le 10. Va bene, non c è problema.

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE Presentazione La guida dell educatore vuole essere uno strumento agile per preparare gli incontri con i ragazzi.

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

Non appena chiudi gli occhi comincia l avventura del sonno. Al posto della solita penombra nella stanza, volume oscuro che si interrompe qua e là,

Non appena chiudi gli occhi comincia l avventura del sonno. Al posto della solita penombra nella stanza, volume oscuro che si interrompe qua e là, Un uomo che dorme Non appena chiudi gli occhi comincia l avventura del sonno. Al posto della solita penombra nella stanza, volume oscuro che si interrompe qua e là, dove la memoria identifica senza sforzo

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

5ª tappa L annuncio ai Giudei

5ª tappa L annuncio ai Giudei Centro Missionario Diocesano Como 5 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Febbraio 09 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 5ª tappa L annuncio ai Giudei Pagina

Dettagli

BIANCOENERO EDIZIONI

BIANCOENERO EDIZIONI RACCONTAMI BIANCOENERO EDIZIONI Titolo originale: The Strange Case of Dr. Jekyll and Mr. Hyde, 1886 Ringraziamo Giulio Scarpati che ha prestato la sua voce per questo progetto. Consulenza scientifica al

Dettagli

Inizio della vita di Hyde e prime malefatte-si trasforma in Hyde

Inizio della vita di Hyde e prime malefatte-si trasforma in Hyde 1 STRUTTURA FABULA: Primi esperimenti del Dr Jekyll -Jekyll nasce nel 18.. Jekyll ha divergenze con Lanyon -Poole comincia a lavorare come maggiordomo da Jekyll nel 1860 circa Jekyll scopre la dualità

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

L ADULTO CHE SA EDUCARE: REGOLE O PRESENZA?

L ADULTO CHE SA EDUCARE: REGOLE O PRESENZA? dott.ssa Anna Campiotti Marazza (appunti non rivisti dall autrice; sottotitoli aggiunti dal redattore) L ADULTO CHE SA EDUCARE: REGOLE O PRESENZA? primo incontro del ciclo Il rischio di educare organizzato

Dettagli

Dario torna a casa dalla scuola con il Nonno.

Dario torna a casa dalla scuola con il Nonno. Dario torna a casa dalla scuola con il Nonno. Sai Nonno: oggi abbiamo concluso le prove generali per lo spettacolo di fine d anno; credo proprio che ti piacerà, soprattutto il finale. Poco prima dell ultima

Dettagli

Attorno alla Rupe. Rit.: uulla ullalala uullalala del lupo la forza nel branco sarà (2v.)

Attorno alla Rupe. Rit.: uulla ullalala uullalala del lupo la forza nel branco sarà (2v.) Attorno alla Rupe Attorno alla rupe orsù lupi andiam d'akela e Baloo or le voci ascoltiam del branco la forza in ciascun lupo sta del lupo la forza del branco sarà. Rit.: uulla ullalala uullalala del lupo

Dettagli

unità 27: aiutarsi lezione 53: mi dai una mano?

unità 27: aiutarsi lezione 53: mi dai una mano? unità 27: aiutarsi lezione 53: mi dai una mano? 1. Sofia ha appena ricevuto un e-mail con questo titolo: Se mi dai una mano, arrivo! Secondo te, di che cosa parla il messaggio? Discutine con un compagno.

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

[Pagina 1] [Pagina 2]

[Pagina 1] [Pagina 2] [Pagina 1] Gradisca. 2.10.44 Rina amatissima, non so se ti rivedrò prima di morire - in perfetta salute - ; lo desidererei molto; l'andarmene di là con la tua visione negli occhi sarebbe per me un grande

Dettagli

Ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale.

Ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale. Vite a mezz aria Ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale. Giuseppe Marco VITE A MEZZ ARIA Romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright

Dettagli

La Convenzione Onu sui diritti dei bambini I DIRITTI DEI BAMBINI NELLA VITA DI OGNI GIORNO

La Convenzione Onu sui diritti dei bambini I DIRITTI DEI BAMBINI NELLA VITA DI OGNI GIORNO La Convenzione Onu sui diritti dei bambini I DIRITTI DEI BAMBINI NELLA VITA DI OGNI GIORNO Che cos è la Convenzione Onu sui diritti dei bambini? La Convenzione sui diritti dei bambini è un accordo delle

Dettagli

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può!

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! Pag. 1/3 Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! (Articolo tratto da ALCER n 153 edizione 2010) Conoscere posti nuovi, nuove culture e relazionarsi con persone di altri paesi, di altre città

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi come Anno scolastico 2012-2013 Classe 2 a D 1 Istituto Comprensivo G. Mazzini Erice Trentapiedi Dirigente Scolastico: Filippo De Vincenzi Ideato e realizzato

Dettagli

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ====================================================== -------------------------------------------------- LA LITURGIA DEL GIORNO www.lachiesa.it/liturgia ====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto.

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Gentili congiunti, Questa piccola guida è stata creata per voi con l obiettivo di aiutarvi

Dettagli