COMUNE DI LONGARE Provincia di Vicenza Via G. Marconi n Longare

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMUNE DI LONGARE Provincia di Vicenza Via G. Marconi n. 26 36023 - Longare"

Transcript

1 COPIA COMUNE DI LONGARE Provincia di Vicenza Via G. Marconi n Longare DELIBERAZIONE N. 67 DEL 08/06/2015 Verbale di deliberazione della GIUNTA COMUNALE OGGETTO: INDIVIDUAZIONE ULTERIORI LUOGHI DI CELEBRAZIONE DEL MATRIMONIO CIVILE OLTRE ALLA CASA COMUNALE. DETERMINAZIONE TARIFFE CELEBRAZIONE MATRIMONI CIVILI L'anno duemilaquindici, addì otto del mese di Giugno alle ore 19:00 nella Residenza Municipale, previa osservanza delle formalità di legge, si è riunita la Giunta Comunale. Eseguito l'appello risultano: Presenti FONTANA GAETANO Sindaco X ZIGLIOTTO ERNESTO Vice Sindaco X DONADELLO MARIACHIARA Assessore X BARBIERI ANNA Assessore X Assenti PETTENUZZO RAFFAELE Assessore X Presenti: 5 Assenti: 0 Partecipa alla seduta il Segretario del Comune FUSCO STEFANO. Il Sig. FONTANA GAETANO nella sua qualità di Sindaco, assume la presidenza e, riconosciuta legale l'adunanza, dichiara aperta la seduta ed invita la Giunta a discutere e deliberare sull'oggetto sopraindicato.

2 LA GIUNTA COMUNALE VISTO l'art. 106 del Codice Civile che indica la sede comunale quale luogo di celebrazione del matrimonio civile e così recita: Il matrimonio deve essere celebrato pubblicamente nella casa comunale davanti all' ufficiale dello stato civile al quale fu fatta la richiesta di pubblicazione ; PRESO ATTO che il concetto di casa comunale viene chiarito nel Massimario dello Stato Civile che al paragrafo riporta: per casa comunale deve intendersi un edificio che stabilmente sia nella disponibilità dell'amministrazione comunale per lo svolgimento di servizi, propri o di delega statale, che abbiano carattere di continuità e di esclusività. RICHIAMATO lo stesso codice civile che all'art. 110 stabilisce l'unica deroga all'art. 106, consentendo la celebrazione del matrimonio fuori della casa comunale solo nel caso in cui uno degli sposi, per impedimento giustificato all'ufficio dello stato civile o per infermità, si trovi nell'impossibilità di recarsi nella casa comunale, prescrivendo in tal caso, che l'ufficiale si trasferisce col segretario nel luogo in cui si trova lo sposo impedito, e ivi, alla presenza di quattro testimoni, procede alla celebrazione del matrimonio secondo l'articolo 107 ; CONSIDERATO che soventi sono le richieste avanzate di poter contrarre matrimonio fuori della Casa Comunale per motivazioni di ogni genere, per cui si ribadisce che il codice civile opera un esplicito riferimento all'impossibilità di uno degli sposi (o ovviamente di entrambi) di recarsi alla casa comunale per infermità o altro impedimento, con la conseguenza di fornire la prova relativa, la cui certificazione deve essere menzionata nell'atto di matrimonio e inserita nel volume degli allegati al relativo registro; RILEVATO che, a seguito di numerosi quesiti presentati dai comuni al Ministero dell'interno relativi alla possibilità di celebrare i matrimoni civili al di fuori della casa comunale, il menzionato Ministero, Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali, Direzione Centrale per i Servizi Demografici, Area III Stato Civile, al fine di ovviare a difformi interpretazioni e applicazioni della normativa in materia, ha emanato la circolare n. 29 del , ad oggetto: Celebrazione matrimonio in luogo diverso dalla casa comunale, in cui si stabilisce che: a. i Comuni possono deputare una sala esterna alla casa comunale, al fine di celebrarvi matrimoni, purché l'istituzione di tale ufficio separato sia previsto da una delibera di giunta sempre che l'edificio sia nella disponibilità del comune e ci sia un carattere di ragionevole continuità temporale nel suo utilizzo; b. è possibile procedere alla celebrazione nei giardini della casa comunale, purché i giardini siano pertinenza funzionale dell'edificio dove ha sede la casa comunale, non essendo invece possibile celebrare matrimonio nei giardini o nei parchi esterni alla casa comunale, in quanto non dedicati al servizio della casa comunale stessa ; RICORDATO altresì che come espressamente indicato dalla menzionata circolare n. 29 del l'articolo 3, comma 1, del D.P.R. 3 novembre 2000, n. 396 "Regolamento per la revisione e la semplificazione dell'ordinamento dello stato civile, a norma dell'articolo 2, comma 12, della legge 15 maggio 1997, n. 127", prevede che i Comuni possano disporre, anche per singole funzioni, l'istituzione di uno o più separati uffici dello stato civile. EVIDENZIATO che in merito al primo punto, il Massimario dello Stato Civile precisa che La destinazione alla celebrazione di matrimoni deve essere disposta con provvedimento amministrativo (del sindaco, nell'ipotesi di locale compreso nella casa comunale, e quindi facente parte della struttura, o con delibera della giunta, se trattasi di ufficio separato da istituire) nel quale viene disposto lo svolgimento di quel servizio con carattere di continuità ed esclusività ; CONSTATATO che la Direzione centrale per i servizi demografici del Ministero dell'interno, Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali, con la Circolare 10/2014 ad oggetto: Celebrazione del matrimonio

3 civile presso siti diversi dalla casa comunale, ha fornito ulteriori spiegazioni rispetto all'interpretazione già data con la menzionata Circolare 29 del , sul principio di "esclusiva disponibilità della destinazione" sottoponendo la questione al Consiglio di Stato, che si è espresso con parere del 22 gennaio 2014 n. 196/14 (riportato nella circolare del ministero) precisando che i requisiti di "esclusività e continuità della destinazione possono sussistere anche nell'ipotesi di destinazione frazionata nel tempo" ovvero il Comune può celebrare in determinati giorni, e in quella di "destinazione frazionata nello spazio" ovvero l'ente riserva alcune aree alla celebrazione del matrimonio, purché "tale destinazione, senza sottrarla all'utenza, sia precisamente delimitata ed abbia carattere duraturo o comunque non occasionale". RICORDATA, poi, anche la Circolare n. 21 del , Fasc. n. 1/2014, Area II, della Prefettura / U.T.G. di Vicenza, ad oggetto: Celebrazione del matrimonio civile presso siti diversi dalla Casa comunale. RILEVATA non di meno l'opportunità di istituire un separato ufficio di Stato Civile per la celebrazione dei matrimoni civili presso ville storiche del territorio, nell'intento di aderire alle esigenze manifestate dai cittadini di poter disporre di strutture alternative alla Casa Comunale; VISTA la domanda presentata in data dalla (prot. com.le n. 5448) Signora Rita Maria Savoia, residente a Longare Via San Rocco, 19/1, in qualità di proprietaria della Villa Rende Savoia già Villa Papadopulos Le Vescovane ; ACQUISITO l'atto di concessione d'uso gratuito sino al 31/12/2016 di porzioni di immobili per celebrazioni di matrimoni, conservati agli atti d'ufficio: villa Rende Savoia, prot. Gen. n del ; VISTO che la destinazione di luoghi del Comune di particolare pregio storico come Villa Rende Savoia (già Villa Papadopulos) a sede di celebrazione di matrimoni civili, oltre a rispondere a richieste dei cittadini, può ritenersi coerente con gli interventi di valorizzazione storica e promozione turistica del territorio, considerato anche che nelle parole dell'alto Consesso l'esternalizzazione del rito matrimoniale in siti a valenza storico-artistica o paesaggistica rappresenta un'opzione coerente con i valori protetti dalla Carta costituzionale e che la moderna concezione del matrimonio, come istituto volto alla realizzazione della persona umana, oltre che come fatto fondante la primigenia cellula sociale, suggerisce di dare spazio alla scelta dei coniugi in ordine al luogo più appropriato per celebrare l'atto costitutivo della loro unione. RITENUTO opportuno di stabilire le seguenti modalità applicative per l'ufficializzazione dei matrimoni civili: A. GIORNI ED ORARI: i matrimoni civili si celebrano nei seguenti giorni e nelle seguenti fasce orarie (ove regolarmente iniziate nella fascia orario di riferimento, le celebrazioni si portano a regolare conclusione anche successivamente a tale orario): 1). per i matrimoni celebrati presso la Casa Comunale, sita in Via G. Marconi n. 26: nei giorni feriali: negli orari di presenza, in sede, dei competenti dipendenti comunali 2). per i matrimoni celebrati presso l'ufficio separato di Stato Civile VILLA RENDE SAVOIA, sita in Via San Rocco, 19/1, Longare (VI): i sabati e i giorni feriali: dalle ore 10:00 alle ore 18:30; le domeniche ed i festivi: dalle ore 10:00 alle ore 13:30; Si specifica che: a) il giorno e l'orario precisi saranno comunque definibili (e definiti) solamente previa acquisizione della disponibilità dell'ufficiale di Stato Civile; b) sono escluse celebrazioni di matrimoni nei seguenti giorni: 1 novembre; 24, 25, 26 e 31 dicembre; 1, 5 e 6 gennaio;

4 la domenica di Pasqua ed il lunedì immediatamente successivo ( pasquetta ). B. RIMBORSI SPESE Per la celebrazione dei matrimoni civili, qualora almeno uno dei nubendi sia residente in Comune di Longare alla data della pubblicazione di matrimonio, è dovuto il seguente rimborso spese: allo sportello gratuito ufficio del Sindaco euro 100,00 sala consiliare euro 150,00 Villa Rende Savoia Le Vescovane euro 350,00 Per la celebrazione dei matrimoni civili, qualora nessuno dei nubendi sia residente in Comune di Longare alla data della pubblicazione di matrimonio, è dovuto il seguente rimborso spese: allo sportello euro 100,00 ufficio del Sindaco euro 150,00 sala consiliare euro 200,00 Villa Rende Savoia Le Vescovane euro 500,00 VISTO il D.M. Interno , in base al quale il termine per la deliberazione del bilancio di previsione per l'anno 2015 da parte degli enti locali è ulteriormente differito al 30 luglio RICHIAMATI: il combinato disposto degli artt. 114, commi 1 e 2, 117 e 118, commi 1e 2 (articoli, questi ultimi, entrambi in tema d'attribuzioni di funzioni amministrative ai Comuni, sulla base dei principi di sussidiarietà, differenziazione ed adeguatezza nonché in tema di titolarità di funzioni amministrative, proprie o conferite) della Costituzione, come modificati e/o sostituiti con L. Cost.le , n. 3; il combinato disposto degli artt. 1, c. 2, e 4 della L. 59/1997, ed 1 del d.lgs. n. 112/1998; gli artt. 3, 13, 14, 48, 50 e 51 del d.lgs. n. 267/2000; gli artt. 1 e 3 dello Statuto comunale. VISTI i pareri favorevoli di regolarità tecnica e contabile, ex art. 49 del d.lgs n. 267/2000; CON VOTAZIONE UNANIME FAVOREVOLE, resa in maniera palese ai sensi di legge DELIBERA 1) DI ISTITUIRE, sino al 31 dicembre 2016, un Ufficio separato di Stato Civile per la sola celebrazione dei matrimoni civili presso: la sede di Villa Rende Savoia, sita in Via San Rocco, 19/1 Longare (VI) nella porzione di immobile meglio indicata nella planimetria allegata all'atto di concessione d'uso gratuito di cui in premessa (prot. com.le n del ). 2) DI STABILIRE le seguenti modalità applicative per l'ufficializzazione dei matrimoni civili: A. GIORNI ED ORARI: i matrimoni civili si celebrano nei seguenti giorni e nelle seguenti fasce orarie (ove regolarmente iniziate nella fascia orario di riferimento, le celebrazioni si portano a regolare conclusione anche successivamente a tale orario): 1). per i matrimoni celebrati presso la Casa Comunale, sita in Via G. Marconi n. 26: nei giorni feriali: negli orari di presenza, in sede, dei competenti dipendenti comunali 2). per i matrimoni celebrati presso l'ufficio separato di Stato Civile VILLA RENDE SAVOIA, sita in Via San Rocco, 19/1, Longare (VI): i sabati e i giorni feriali: dalle ore 10:00 alle ore 18:30; le domeniche ed i festivi: dalle ore 10:00 alle ore 13:30;

5 Si specifica che: a) il giorno e l'orario precisi saranno comunque definibili (e definiti) solamente previa acquisizione della disponibilità dell'ufficiale di Stato Civile; b) sono escluse celebrazioni di matrimoni nei seguenti giorni: 1 novembre; 24, 25, 26 e 31 dicembre; 1, 5 e 6 gennaio; la domenica di Pasqua e il lunedì immediatamente successivo ( pasquetta ). B). RIMBORSI SPESE Per la celebrazione dei matrimoni civili, qualora almeno uno dei nubendi sia residente in Comune di Longare alla data della pubblicazione di matrimonio, è dovuto il seguente rimborso spese: allo sportello gratuito ufficio del Sindaco euro 100,00 sala consiliare euro 150,00 Villa Rende Savoia Le Vescovane euro 350,00 Per la celebrazione dei matrimoni civili, qualora nessuno dei nubendi sia residente in Comune di Longare alla data della pubblicazione di matrimonio, è dovuto il seguente rimborso spese: allo sportello euro 100,00 ufficio del Sindaco euro 150,00 sala consiliare euro 200,00 Villa Rende Savoia Le Vescovane euro 500,00 3) DI SPECIFICARE che: le suddette somme dovranno essere versate al Comune almeno 20 (venti) giorni prima della data della celebrazione e non potranno essere rimborsate in nessun caso, ove l'eventuale disdetta non pervenga almeno 7 (sette) giorni prima della data suddetta; nel caso in cui il versamento delle predette somme non avvenga nei termini sopra indicati, la celebrazione potrà eventualmente avvenire solamente presso il Municipio, presso la casa comunale, sita in Via G. Marconi n. 26, in giorno feriale, da concordare con il Comune, con esclusione quindi dell'utilizzo dell'ufficio separato di Stato Civile di cui sopra; 4) DI TRASMETTERE copia della presente deliberazione alla Prefettura di Vicenza ai sensi dell'art. 3 del d.p.r. n. 396/2000. Dopodiché, con separata e successiva votazione unanime favorevole, resa in maniera palese ai sensi di legge, la presente deliberazione viene dichiarata immediatamente eseguibile, ex art. 134, c. 4, del d.lgs. n. 267/2000. **********

6 PARERE TECNICO Ai sensi e per gli effetti dell'art comma del D.Lgs , n. 267, si esprime parere FAVOREVOLE in ordine alla regolarità tecnica. IL RESPONSABILE 08/06/2015 AREA AFFARI GENERALI F.to AIANI LORELLA PARERE CONTABILE Ai sensi e per gli effetti dell'art comma del D.Lgs , n. 267, si esprime parere FAVOREVOLE in ordine alla regolarità contabile. 08/06/2015 IL RESPONSABILE AREA ECONOMICO-FINANZIARIA F.to FABRIS PIETRO Il presente verbale viene letto e sottoscritto come segue: IL PRESIDENTE F.to FONTANA GAETANO IL SEGRETARIO COMUNALE F.to FUSCO STEFANO REFERTO DI PUBBLICAZIONE (art. 124 D. Lgs. 18 agosto 2000, n. 267) Reg. Pubbl. n 424 Certifico io sottoscritto Segretario Comunale che copia del presente verbale viene pubblicata all'albo Pretorio di questo Comune da oggi e per la durata di 15 giorni consecutivi. Longare, 11/06/2015 IL SEGRETARIO COMUNALE F.to FUSCO STEFANO CERTIFICATO DI ESECUTIVITA' (art. 134 D. Lgs. 18 agosto 2000, n. 267) Si certifica che la suestesa deliberazione è divenuta esecutiva per decorrenza dei termini ai sensi dell'art. 134, comma 3, D.Lgs. 267/2000. Longare, IL SEGRETARIO COMUNALE FUSCO STEFANO Copia conforme all'originale ad uso amministrativo. Longare, Il Funzionario incaricato

COMUNE DI VERGIATE (Provincia di Varese)

COMUNE DI VERGIATE (Provincia di Varese) COMUNE DI VERGIATE (Provincia di Varese) Copia Conforme DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 104 DEL 27/10/2015 OGGETTO: CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CON RITO CIVILE PRESSO - VILLA LAGHETTO MONCHERY. L

Dettagli

COMUNE PONTE DI PIAVE Provincia di Treviso VERBALE DI DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE. N. 14 del 03/02/2015

COMUNE PONTE DI PIAVE Provincia di Treviso VERBALE DI DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE. N. 14 del 03/02/2015 COPIA COMUNE PONTE DI PIAVE Provincia di Treviso VERBALE DI DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N. 14 del 03/02/2015 OGGETTO: ISTITUZIONE 4 UFFICIO SEPARATO DI STATO CIVILE L'anno duemilaquindici addì tre

Dettagli

COMUNE PONTE DI PIAVE Provincia di Treviso VERBALE DI DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE. N. 128 del 11/11/2014

COMUNE PONTE DI PIAVE Provincia di Treviso VERBALE DI DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE. N. 128 del 11/11/2014 COPIA COMUNE PONTE DI PIAVE Provincia di Treviso VERBALE DI DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N. 128 del 11/11/2014 OGGETTO: ISTITUZIONE UFFICIO SEPARATO DI STATO CIVILE ED APPROVAZIONE SCHEMA DI CONTRATTO

Dettagli

PROVINCIA DI CAGLIARI VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

PROVINCIA DI CAGLIARI VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE PROVINCIA DI CAGLIARI VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 1 6 2 Del 1 4 agosto 2015 OGGETTO Individuazione sedi Ufficio Stato Civile ai sensi del comma 1, art. 3 del D.P.R. 3 novembre 2000,

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI MORDANO Provincia di Bologna Cap. 40027, Via Bacchilega n. 6 Tel. 0542/56911 Fax 56900 E-Mail: urp@mordano.provincia.bologna.it Sito Internet: www.comunemordano.it DELIBERAZIONE N. 43 DEL 15/05/2014

Dettagli

PROTOCOLLO DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA COMUNALE

PROTOCOLLO DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI LAJATICO PROVINCIA DI PISA Cod.Fisc. e Part. IVA 0032016 050 0 Tel. 0587 643121 Fax 640895 PROTOCOLLO DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA COMUNALE Copia Nr. Data O G G E T T O 32 25.06.2014 INDIVIDUAZIONE

Dettagli

Comune di Camerata Picena Provincia di Ancona Codice ISTAT 42007

Comune di Camerata Picena Provincia di Ancona Codice ISTAT 42007 Copia di Deliberazione della GIUNTA COMUNALE numero 101 del 02-09-15 oggetto: ISTITUZIONE TARIFFE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRI= MONI CIVILI E APPROVAZIONE SCHEMA DI DOMANDA L'anno duemilaquindici, il

Dettagli

CITTÀ DI FIUMICINO (PROVINCIA DI ROMA)

CITTÀ DI FIUMICINO (PROVINCIA DI ROMA) CITTÀ DI FIUMICINO (PROVINCIA DI ROMA) COPIA DELLA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 68 del reg. Oggetto: Integrazione regolamento per la celebrazione dei matrimoni civili: celebrazione matrimonio

Dettagli

COMUNE DI MARACALAGONIS

COMUNE DI MARACALAGONIS COMUNE DI MARACALAGONIS PROVINCIA DI CAGLIARI COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. DEL 9 OGGETTO: INDIVIDUAZIONE SEDI DISTACCATE DELL'UFFICIO DI STATO CIVILE DI MARACALAGONIS PER LE CELEBRAZIONI

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 104 DEL 18.12.2014 OGGETTO: Autorizzazione alle celebrazioni di matrimoni di rito civile fuori dalla casa comunale. Determinazioni e indirizzi all Ufficio di Stato

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI MORDANO Provincia di Bologna Cap. 40027, Via Bacchilega n. 6 Tel. 0542/56911 Fax 56900 E-Mail: urp@mordano.provincia.bologna.it Sito Internet: www.comunemordano.it DELIBERAZIONE N. 10 DEL 12/02/2015

Dettagli

COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA

COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA ORIGINALE COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA DELIBERAZIONE N. 18 in data: 19.06.2014 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: INDIVIDUAZIONE SEDI DISTACCATE UFFICIO DI STATO

Dettagli

COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA COPIA

COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA COPIA COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA COPIA Determinazione n. 92 del 28.03.2014 (N. settoriale 32) Settore: SETTORE AMMINISTRATIVO Oggetto: APPROVAZIONE BANDO PUBBLICO ESPLORATIVO PER LA CONCESSIONE

Dettagli

COMUNE DI NOVENTA VICENTINA Provincia di Vicenza

COMUNE DI NOVENTA VICENTINA Provincia di Vicenza Deliberazione N. 27 COPIA in data 20/07/2015 COMUNE DI NOVENTA VICENTINA Provincia di Vicenza Verbale di Deliberazione di Consiglio Comunale Adunanza Ordinaria di 1 convocazione-seduta Pubblica Oggetto:CONFERMA

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI PALAGANO PROVINCIA DI MODENA C O P I A Comunicata ai Capigruppo Consiliari ai sensi dell'art. 125 D.Lgs. 267/2000 il 18/05/2015 Nr. Prot. 2810 Affissa all'albo

Dettagli

COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA

COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA PROVINCIA DI VERONA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 33 O G G E T T O DETERMINAZIONE TARIFFE AL FINE DELL APPLICAZIONE DELL IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITA

Dettagli

C O M U N E D I M A N T O V A LA GIUNTA COMUNALE

C O M U N E D I M A N T O V A LA GIUNTA COMUNALE COPIA C O M U N E D I M A N T O V A SEGRETERIA GENERALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 8 Reg. Deliberazioni N. 40153/2014 di Prot. G. OGGETTO: ISTITUZIONE UFFICIO DI STATO CIVILE SEPARATO

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO Via Francesco Guicciardini n 61-56020 - Montopoli in Val d'arno (PI) - ( 0571/44.98.11) - COPIA - DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 103 del 23/06/2010 OGGETTO: INDIVIDUAZIONE

Dettagli

COMUNE DI CAPODRISE PROVINCIA DI CASERTA

COMUNE DI CAPODRISE PROVINCIA DI CASERTA , x/ COMUNE DI CAPODRISE PROVINCIA DI CASERTA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO n.35 del 7.5.2015 OGGETTO: REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI - APPROVAZIONE

Dettagli

Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale

Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale Comune di Santo Stefano Ticino Prov. di Milano Numero: data: COPIA 103 28.12.2012 OGGETTO: ATTO D'INDIRIZZO PER L'AFFIDAMENTO A COOPERATIVA SOCIALE DEL SERVIZIO DI PULIZIA DI EDIFICI COMUNALI. Verbale

Dettagli

COMUNE DI LAJATICO PROVINCIA DI PISA

COMUNE DI LAJATICO PROVINCIA DI PISA COMUNE DI LAJATICO VERBALE DI DELIBERAZIONE ORIGINALE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 1 DEL 21-01-2015 OGGETTO: LOCALI PER CELEBRAZIONE MATRIMONI CIVILI. DETERMINAZIONE L anno duemilaquindici addì ventuno del

Dettagli

COMUNE DI SESTU. Provincia di Cagliari DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. Numero 173 del 14.09.2012

COMUNE DI SESTU. Provincia di Cagliari DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. Numero 173 del 14.09.2012 COMUNE DI SESTU rovincia di Cagliari DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 173 del 14.09.2012 COIA Oggetto: Definizione delle modalità organizzative per la celebrazione dei matrimoni civili. L'anno

Dettagli

COMUNE DI ROSSANO VENETO PROVINCIA DI VICENZA -------------------- Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale

COMUNE DI ROSSANO VENETO PROVINCIA DI VICENZA -------------------- Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale Comunicazione Prefettura ex art. 135 D.Lgs. 267/2000 COPIA WEB Deliberazione N. 30 in data 11/03/2014 Prot. N. 4218 COMUNE DI ROSSANO VENETO PROVINCIA DI VICENZA -------------------- Verbale di Deliberazione

Dettagli

COMUNE DI CASALGRANDE. Provincia di Reggio Emilia

COMUNE DI CASALGRANDE. Provincia di Reggio Emilia Reg. Pubbl. N. 15 COMUNE DI CASALGRANDE Provincia di Reggio Emilia VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 2 DEL 18/01/2012 COPIA OGGETTO: AREA SOCIALE: SERVIZI PUBBLICI A DOMANDA INDIVIDUALE

Dettagli

COMUNE DI POVIGLIO PROVINCIA DI REGGIO EMILIA. Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale

COMUNE DI POVIGLIO PROVINCIA DI REGGIO EMILIA. Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale ORIGINALE Deliberazione N.86 in data 02/09/2015 COMUNE DI POVIGLIO PROVINCIA DI REGGIO EMILIA Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale Oggetto:ESAME ED APPROVAZIONE SCHEMA NUOVA CONVENZIONE CON "INFASTRUTTURE

Dettagli

COMUNE DI ROSSANO VENETO PROVINCIA DI VICENZA -------------------- Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale

COMUNE DI ROSSANO VENETO PROVINCIA DI VICENZA -------------------- Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale Comunicazione Prefettura ex art. 135 D.Lgs. 267/2000 COPIA WEB Deliberazione N. 40 in data 10/04/2015 Prot. N. 5800 COMUNE DI ROSSANO VENETO PROVINCIA DI VICENZA -------------------- Verbale di Deliberazione

Dettagli

Comune di Castel Sant Elia Provincia di Viterbo

Comune di Castel Sant Elia Provincia di Viterbo Comune di Castel Sant Elia Provincia di Viterbo DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 20 Del 11-03-2014 COPIA Oggetto: Autorizzazione alla celebrazioni di matrimoni di rito civile fuori dalla casa

Dettagli

COMUNE DI POVIGLIO PROVINCIA DI REGGIO EMILIA. Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale

COMUNE DI POVIGLIO PROVINCIA DI REGGIO EMILIA. Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale ORIGINALE Deliberazione N.77 in data 22/07/2015 COMUNE DI POVIGLIO PROVINCIA DI REGGIO EMILIA Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale Oggetto:CONCESSIONE PATROCINIO AD ASSOCIAZIONE VOLONTARI OSPEDALIERI

Dettagli

COMUNE DI SAN CASCIANO DEI BAGNI. Determinazione

COMUNE DI SAN CASCIANO DEI BAGNI. Determinazione COPIA Determinazione n 31 in data 07/04/2015 Prot. 0 Data Prot. COMUNE DI SAN CASCIANO DEI BAGNI PROVINCIA DI SIENA Determinazione Oggetto: INDIVIDUAZIONE DI ULTERIORI LUOGHI DI CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI

Dettagli

COMUNE di CAPUA Provincia di Caserta

COMUNE di CAPUA Provincia di Caserta COMUNE di CAPUA Provincia di Caserta COPIA di DELIBERAZIONE della GIUNTA MUNICIPALE N 151 del 03.12.2015 Oggetto: ACCESSO AL FONDO DI LIQUIDITA PER ASSICURARE IL PAGAMENTO DEI DEBITI DEGLI ENTI LOCALI

Dettagli

Provincia di Alessandria COPIA Deliberazione n.44 del 08.09.2010 ore 15.00

Provincia di Alessandria COPIA Deliberazione n.44 del 08.09.2010 ore 15.00 rovincia di Alessandria COIA Deliberazione n.44 del 08.09.2010 ore 15.00 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: DISOSIZIONI ER LE CELEBRAZIONI DEI MATRIMONI CIVILI Nella solita sala delle

Dettagli

COMUNE DI BRIGNANO GERA D ADDA PROVINCIA di BERGAMO

COMUNE DI BRIGNANO GERA D ADDA PROVINCIA di BERGAMO DELIBERAZIONE N. 5 ORIGINALE COMUNE DI BRIGNANO GERA D ADDA PROVINCIA di BERGAMO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: CONFERMA TARIFFE IMPOSTA SULLA PUBBLICITA' E PUBBLICHE AFFISSIONI

Dettagli

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale COMUNE DI CARUGO Provincia di Como Verbale di deliberazione della Giunta Comunale Copia N. 43 del 15/10/2012 OGGETTO : CONTRATTO DI LOCAZIONE PER L'INSTALLAZIONE DI UN IMPIANTO WIRELESS INTERNET SERVICE

Dettagli

COMUNE DI CORI REGOLAMENTO CELEBRAZIONE MATRIMONI CIVILI

COMUNE DI CORI REGOLAMENTO CELEBRAZIONE MATRIMONI CIVILI COMUNE DI CORI REGOLAMENTO CELEBRAZIONE MATRIMONI CIVILI Delibera Consiliare n. 15 del 15/03/2011 Pubblicata dal 12/4/2011 al 26/4/2011 1 Art. 1 Oggetto e finalità del regolamento 1. Il presente regolamento

Dettagli

COMUNE DI GREVE IN CHIANTI Provinciadi Firenze

COMUNE DI GREVE IN CHIANTI Provinciadi Firenze COMUNE DI GREVE IN CHIANTI Provinciadi Firenze C O P I A SETTORE1 - Servizi al Cittadino e Affari Generali DELIBERAZIONE CONSIGLIO COMUNALE N. 34 DEL 30/04/2015 OGGETTO: APPROVAZIONE REGOLAMENTO PER LA

Dettagli

COMUNE DI SALUGGIA *************************** VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 2 *******************************

COMUNE DI SALUGGIA *************************** VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 2 ******************************* COMUNE DI SALUGGIA *************************** OGGETTO: VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 2 ******************************* ISTITUZIONE DI AREA DI CIRCOLAZIONE FITTIZIA PER I SENZA TETTO

Dettagli

COMUNE DI NORMA PROVINCIA DI LATINA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE COPIA CONFORME ALL'ORIGINALE

COMUNE DI NORMA PROVINCIA DI LATINA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE COPIA CONFORME ALL'ORIGINALE Registrato Impegno N in data COMUNE DI NORMA PROVINCIA DI LATINA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE Il Responsabile COPIA CONFORME ALL'ORIGINALE N. 28 OGGETTO: APPROVAZIONE OBIETTIVI ACCESSIBILITA'

Dettagli

COMUNE DI CORREZZANA Provincia di Monza e Brianza N. 43 DEL 23.07.2015

COMUNE DI CORREZZANA Provincia di Monza e Brianza N. 43 DEL 23.07.2015 COMUNE DI CORREZZANA Provincia di Monza e Brianza Cod. 10980 N. 43 DEL 23.07.2015 ISTITUZIONE DI UN AREA DI CIRCOLAZIONE TERRITORIALMENTE NON ESISTENTE DENOMINATA VIA DELLA CASA COMUNALE. VERBALE DI DELIBERAZIONE

Dettagli

COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO

COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO COPIA Deliberazione n. 37 In data 26.03.2015 Data pubblicazione 15.04.2015 COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO PROVINCIA DI BELLUNO Verbale di deliberazione della Giunta Comunale OGGETTO: SPOSARSI A CORTINA. MODIFICHE

Dettagli

COMUNE DI TAIBON AGORDINO Provincia di Belluno

COMUNE DI TAIBON AGORDINO Provincia di Belluno COMUNE DI TAIBON AGORDINO Provincia di Belluno COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 58 del 16.07.2015 OGGETTO: Contratto di locazione commerciale di un immobile di proprietà del Comune

Dettagli

COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA

COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA PROVINCIA DI VERONA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 29 O G G E T T O APPROVAZIONE TARIFFE RELATIVE AL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA PER L ANNO 2015. L anno 2015

Dettagli

C O M U N E D I V E C C H I A N O Provincia di Pisa

C O M U N E D I V E C C H I A N O Provincia di Pisa C O M U N E D I V E C C H I A N O Provincia di Pisa DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 98 DEL 12/6/2013 OGGETTO: ATTUAZIONE DEL REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLA SALA CONSILIARE E DEI LOCALI ANNESSI

Dettagli

COMUNE DI NOVENTA VICENTINA Provincia di Vicenza

COMUNE DI NOVENTA VICENTINA Provincia di Vicenza Deliberazione N. 221 COMUNE DI NOVENTA VICENTINA Provincia di Vicenza in data 01/09/2014 COPIA Verbale di Deliberazione di Giunta Comunale Oggetto: INTERVENTO ECONOMICO A FAVORE DI 27/14 L annoduemilaquattordici,

Dettagli

COMUNE DI ROSSANO VENETO PROVINCIA DI VICENZA -------------------- Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale

COMUNE DI ROSSANO VENETO PROVINCIA DI VICENZA -------------------- Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale Comunicazione Prefettura ex art. 135 D.Lgs. 267/2000 COPIA WEB Deliberazione N. 158 in data 17/12/2013 Prot. N.. COMUNE DI ROSSANO VENETO PROVINCIA DI VICENZA -------------------- Verbale di Deliberazione

Dettagli

COMUNE DI ROSSANO VENETO PROVINCIA DI VICENZA -------------------- Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale

COMUNE DI ROSSANO VENETO PROVINCIA DI VICENZA -------------------- Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale Comunicazione Prefettura ex art. 135 Dlgs. 267/2000 COPIA WEB Deliberazione N. 7 in data 18/01/2011 Prot. N. 1543 COMUNE DI ROSSANO VENETO PROVINCIA DI VICENZA -------------------- Verbale di Deliberazione

Dettagli

COMUNE DI ALTISSIMO Provincia di Vicenza

COMUNE DI ALTISSIMO Provincia di Vicenza COPIA COMUNE DI ALTISSIMO Provincia di Vicenza N. 36 del Reg. Delib. N. 4843 di Prot. Verbale letto approvato e sottoscritto IL PRESIDENTE f.to Valeria Antecini f.to Maddalena Sorrentino N. 286 REP. REFERTO

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO Via Francesco Guicciardini n 61-56020 - Montopoli in Val d'arno (PI) - ( 0571/44.98.11) - COPIA - DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 69 del 21/05/2013 OGGETTO: INDIVIDUAZIONE

Dettagli

COMUNE DI ROSSANO VENETO PROVINCIA DI VICENZA -------------------- Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale

COMUNE DI ROSSANO VENETO PROVINCIA DI VICENZA -------------------- Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale Comunicazione Prefettura ex art. 135 D.Lgs. 267/2000 COPIA WEB Deliberazione N. 63 in data 27/05/2014 Prot. N. 8154 COMUNE DI ROSSANO VENETO PROVINCIA DI VICENZA -------------------- Verbale di Deliberazione

Dettagli

COMUNE DI CIVATE Provincia di Lecco

COMUNE DI CIVATE Provincia di Lecco COPIA COMUNE DI CIVATE Provincia di Lecco DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 721 Reg. Pubblicazioni N. 116 Registro Deliberazioni del 26-10-2015 OGGETTO: DECRETO LEGISLATIVO 163/2006 E S.M.I: ADOZIONE

Dettagli

Comune di San Polo dei Cavalieri

Comune di San Polo dei Cavalieri Comune di San Polo dei Cavalieri (Provincia di Roma) REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI Approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n.5 del 4/2/2015 Indice Art. 1 Oggetto e finalità

Dettagli

CITTA DI CASTEL MAGGIORE Provincia di Bologna

CITTA DI CASTEL MAGGIORE Provincia di Bologna CITTA DI CASTEL MAGGIORE Provincia di Bologna VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ORIGINALE N 182 del 28/12/2012. OGGETTO: APPROVAZIONE CONVENZIONI CON PUBBLICA ASSISTENZA CROCE ITALIA COMUNI

Dettagli

COMUNE DI ROSSANO VENETO PROVINCIA DI VICENZA -------------------- Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale

COMUNE DI ROSSANO VENETO PROVINCIA DI VICENZA -------------------- Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale Comunicazione Prefettura ex art. 135 D.Lgs. 267/2000 COPIA WEB Deliberazione N. 6 in data 21/01/2014 Prot. N. 1595 COMUNE DI ROSSANO VENETO PROVINCIA DI VICENZA -------------------- Verbale di Deliberazione

Dettagli

C I T T A DI M O L F E T T A PROVINCIA DI BARI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. N.405 del 23.10.2003

C I T T A DI M O L F E T T A PROVINCIA DI BARI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. N.405 del 23.10.2003 C I T T A DI M O L F E T T A PROVINCIA DI BARI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N.405 del 23.10.2003 O G G E T T O Approvazione del Regolamento per la disciplina delle celebrazioni di matrimoni civili

Dettagli

COMUNE DI SUNO. Provincia di NOVARA. Processo verbale delle deliberazioni della Giunta Comunale

COMUNE DI SUNO. Provincia di NOVARA. Processo verbale delle deliberazioni della Giunta Comunale COPIA Delibera n 69/2015 COMUNE DI SUNO Provincia di NOVARA Processo verbale delle deliberazioni della Giunta Comunale Seduta del 15/10/2015 - delibera n.69 OGGETTO: INCARICO ALL UFFICIO TECNICO PER IL

Dettagli

COMUNE DI GRISIGNANO DI ZOCCO Provincia di Vicenza

COMUNE DI GRISIGNANO DI ZOCCO Provincia di Vicenza COPIA COMUNE DI GRISIGNANO DI ZOCCO Provincia di Vicenza N. 17 del Registro VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: APPROVAZIONE TARIFFE IMPOSTA COMUNALE PUBBLICITA' E PUBBLICHE AFFISSIONI.

Dettagli

COMUNE DI ROSSANO VENETO PROVINCIA DI VICENZA -------------------- Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale

COMUNE DI ROSSANO VENETO PROVINCIA DI VICENZA -------------------- Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale Comunicazione Prefettura ex art. 135 D.Lgs. 267/2000 COPIA WEB Deliberazione N. 82 in data 08/07/2014 Prot. N. 9895 COMUNE DI ROSSANO VENETO PROVINCIA DI VICENZA -------------------- Verbale di Deliberazione

Dettagli

COMUNE DI SUNO. Provincia di NOVARA. Processo verbale delle deliberazioni della Giunta Comunale

COMUNE DI SUNO. Provincia di NOVARA. Processo verbale delle deliberazioni della Giunta Comunale COPIA Delibera n 48/2015 COMUNE DI SUNO Provincia di NOVARA Processo verbale delle deliberazioni della Giunta Comunale Seduta del 30/06/2015 - delibera n.48 OGGETTO: RASSEGNA SUNO IN TAVOLA... ASSAGGIAMO

Dettagli

COMUNE DI PRESEGLIE Provincia di Brescia

COMUNE DI PRESEGLIE Provincia di Brescia COMUNE DI PRESEGLIE Provincia di Brescia CODICE ENTE 10403 COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 31 DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: APPROVAZIONE NUOVO ACCORDO DI PROGRAMMA EX ART. 34 D.LGS. 267/2000 FINALIZZATO

Dettagli

Regione Piemonte VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 7 DEL 13/02/2015

Regione Piemonte VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 7 DEL 13/02/2015 COPIA COMUNE DI STRAMBINELLO Provincia di Torino Regione Piemonte VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 7 DEL 13/02/2015 Oggetto: ISTITUZIONE DEL DIRITTO FISSO PER GLI ACCORDI DI SEPARAZIONE

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI FRASSINORO PROVINCIA DI MODENA C O P I A Comunicata ai Capigruppo Consiliari ai sensi dell'art. 125 D.Lgs. 267/2000 il 20/08/2015 Nr. Prot. 4780 Affissa all'albo

Dettagli

COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA

COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA COPIA COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA DELIBERAZIONE N. 17 in data: 15.05.2014 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: AUTORIZZAZIONE ALLE CELEBRAZIONI DI MATRIMONI DI RITO

Dettagli

COMUNE DI ARPAISE PROVINCIA DI BENEVENTO Cap : 82010 Cod. Fisc.: 80003370626

COMUNE DI ARPAISE PROVINCIA DI BENEVENTO Cap : 82010 Cod. Fisc.: 80003370626 COMUNE DI ARPAISE PROVINCIA DI BENEVENTO Cap : 82010 Cod. Fisc.: 80003370626 DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE C O P I A Numero 15 Del 05-08-14 Oggetto: Determinazione aliquote IMU - anno 2014. L'anno

Dettagli

COMUNE DI POVIGLIO PROVINCIA DI REGGIO EMILIA. Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale

COMUNE DI POVIGLIO PROVINCIA DI REGGIO EMILIA. Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale COPIA Deliberazione N.157 in data 18/12/2013 COMUNE DI POVIGLIO PROVINCIA DI REGGIO EMILIA Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale Oggetto:ACCETTAZIONE EREDITA' DELLA SIG.RA LEOPOLDA PESSINA - PRESA

Dettagli

COMUNE DI PRESEGLIE Provincia di Brescia

COMUNE DI PRESEGLIE Provincia di Brescia COMUNE DI PRESEGLIE Provincia di Brescia CODICE ENTE 10403 COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 24 DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: DETERMINAZIONE DEI RIMBORSI PER SERVIZI CIMITERIALI PER L'anno duemilaquindici,

Dettagli

COMUNE DI PRATOLA SERRA Provincia di Avellino

COMUNE DI PRATOLA SERRA Provincia di Avellino COMUNE DI PRATOLA SERRA Provincia di Avellino DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 96 Del 06-08-2012 C O P I A Oggetto: Assunzione, ai sensi della legge n.68/99, del signor Petruzziello Luigi. L'anno

Dettagli

Comune di Badia Calavena PROVINCIA DI VERONA

Comune di Badia Calavena PROVINCIA DI VERONA Comune di Badia Calavena PROVINCIA DI VERONA n 15 Reg. delib. Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale Adunanza ordinaria seduta pubblica del 29 luglio 2015 OGGETTO: Imposta Unica Comunale - IUC.

Dettagli

COMUNE DI PRESEGLIE Provincia di Brescia

COMUNE DI PRESEGLIE Provincia di Brescia COMUNE DI PRESEGLIE Provincia di Brescia CODICE ENTE 10403 COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 54 DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: APPROVAZIONE DEL PROGETTO PRELIMINARE, DEFINITIVO ED ESECUTIVO PER LAVORI

Dettagli

COPIA N 60 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COPIA N 60 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA N 60 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO:APPROVAZIONE LINEE GUIDA CONTENENTI MISURE ORGANIZZATIVE E MODALITA' DI SVOLGIMENTO DEL SERVIZIO DI VOLONTARIATO CIVICO COMUNALE. L anno

Dettagli

COMUNE DI SELVINO Provincia di Bergamo

COMUNE DI SELVINO Provincia di Bergamo Codice Ente: 10200 COMUNE DI SELVINO Provincia di Bergamo COPIA DELIBERAZIONE N. 21 in data 30/07/2014 Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale OGGETTO: DETERMINAZIONE ALIQUOTE E DETRAZIONI COMPONENTE

Dettagli

COMUNE DI LONGARE Provincia di Vicenza Via G. Marconi n. 26 36023 - Longare

COMUNE DI LONGARE Provincia di Vicenza Via G. Marconi n. 26 36023 - Longare COPIA COMUNE DI LONGARE Provincia di Vicenza Via G. Marconi n. 26 36023 - Longare DELIBERAZIONE N. 35 DEL 20/07/2015 Verbale di deliberazione del CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: APPROVAZIONE DELLE ALIQUOTE

Dettagli

COMUNE DI MONTEFIORINO PROVINCIA DI MODENA

COMUNE DI MONTEFIORINO PROVINCIA DI MODENA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI MONTEFIORINO PROVINCIA DI MODENA C O P I A Comunicata ai Capigruppo Consiliari il 04/07/2015 Nr. Prot. 4060 Affissa all'albo Pretorio il 04/07/2015 Allegati

Dettagli

COMUNE DI VILLAREGGIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI VILLAREGGIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA ALBO COMUNE DI VILLAREGGIA Provincia di Torino VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 24 OGGETTO : PROGRAMMAZIONE TRIENNALE DEL FABBISOGNO DI PERSONALE PER IL TRIENNIO 2014-2016 L anno

Dettagli

COMUNE DI PRESEGLIE Provincia di Brescia

COMUNE DI PRESEGLIE Provincia di Brescia COMUNE DI PRESEGLIE Provincia di Brescia CODICE ENTE 10403 COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 49 DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: NOMINA DELLA COMMISSIONE DI COLLAUDO PER UN IMPIANTO DI DISTRIBUZIONE CARBURANTE

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI MORDANO Provincia di Bologna Cap. 40027, Via Bacchilega n. 6 Tel. 0542/56911 Fax 56900 E-Mail: urp@mordano.provincia.bologna.it Sito Internet: www.comunemordano.it DELIBERAZIONE N. 82 DEL 29/09/2014

Dettagli

COMUNE DI BRUSAPORTO PROVINCIA DI BERGAMO

COMUNE DI BRUSAPORTO PROVINCIA DI BERGAMO Deliberazione di Giunta Comunale N. 52 del 18/06/2015 C O P I A Codice Ente: 10043 OGGETTO: DETERMINAZIONE DEL COSTO ORARIO PER L UTILIZZO DELLE PALESTRE COMUNALI. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA

Dettagli

COMUNE DI MALNATE Provincia di Varese

COMUNE DI MALNATE Provincia di Varese Provincia di Varese DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE C O P I A N. 108 Reg. Deliberazioni OGGETTO: GESTIONE ANAGRAFICA DEI CITTADINI "SENZA FISSA DIMORA" - ISTITUZIONE DI UNA VIA TERRITORIALMENTE NON

Dettagli

CITTA DI MORBEGNO Provincia di Sondrio

CITTA DI MORBEGNO Provincia di Sondrio CITTA DI MORBEGNO Provincia di Sondrio Deliberazione numero: 176 In data: 05/11/2015 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: SVOLGIMENTO CORSO DI AGGIORNAMENTO PRIMO SOCCORSO ART. 37, C. 9 DEL D.LGS.

Dettagli

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale Comune di Santo Stefano Ticino Prov. di Milano G.C. Numero: 106 data: 10-12-2013 OGGETTO: ASSEGNAZIONE LOCALE PER SVOLGIMENTO CORSO DI INGLESE RIVOLTO A BAMBINI E RAGAZZI Verbale di deliberazione della

Dettagli

COMUNE DI CANDA (RO)

COMUNE DI CANDA (RO) COMUNE DI CANDA (RO) COPIA Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale n. 31 del 31.05.2016 L anno duemilasedici addì trentuno del mese di maggio alle ore 19.00 nella sala delle adunanze del Comune

Dettagli

Comune di Pravisdomini Provincia di Pordenone

Comune di Pravisdomini Provincia di Pordenone Comune di Pravisdomini Provincia di Pordenone COPIA N. 61 Verbale di deliberazione della GIUNTA COMUNALE OGGETTO: Determinazione delle indennità spettanti agli Amministratori comunali a seguito delle elezioni

Dettagli

COMUNE DI RIO MARINA PROVINCIA DI LIVORNO

COMUNE DI RIO MARINA PROVINCIA DI LIVORNO COMUNE DI RIO MARINA PROVINCIA DI LIVORNO PIAZZA SALVO D'ACQUISTO, 7-57038 - RIO MARINA (LI) C.F. 82001270493 - P.I. 00418180493 TEL 0565/925511 - FAX 0565/925536 www.comuneriomarina.li.it urp@comuneriomarina.li.it

Dettagli

COMUNE DI MORROVALLE Provincia di Macerata

COMUNE DI MORROVALLE Provincia di Macerata Provincia di Macerata DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE - COPIA - Oggetto: MISURE PER INCENTIVARE IL RECUPERO DEL CENTRO STORICO. ASSEGNAZIONECONTRIBUTO AI SIG.RI GABELLIERI SILVIA MANOLA E RAPONI EMILIANO

Dettagli

CITTÀ DI MORBEGNO PROVINCIA DI SONDRIO

CITTÀ DI MORBEGNO PROVINCIA DI SONDRIO CITTÀ DI MORBEGNO PROVINCIA DI SONDRIO N 355 N 32783 di prot. DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Oggetto : APPROVAZIONE DI UN NUOVO BANDO PER L ASSEGNAZIONE DEI POSTI AUTO SITUATI NELL AREA PERTINENZIALE

Dettagli

Documento scaricato dal sito internet del Comune di Santa Maria di Licodia (CT)

Documento scaricato dal sito internet del Comune di Santa Maria di Licodia (CT) DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE N. 23 DEL 22-06-2012 triennio 2012-2014 ed elenco annuale.- L anno duemiladodici addì ventidue del mese di giugno alle ore 13,30 e segg. in Santa Maria di Licodia,

Dettagli

COMUNE DI ROCCA PRIORA Provincia di Roma

COMUNE DI ROCCA PRIORA Provincia di Roma COPIA CONFORME ALL'ORIGINALE PER USO AMMINISTRATIVO E D'UFFICIO DELLA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N.118 DEL 22-12-2015 Rocca Priora, li 07-01-2016 Il Segretario generale DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 61 DEL 18/11/2014 OGGETTO: NOMINA DATORE DI LAVORO DEL COMUNE DI BRISSAGO VALTRAVAGLIA

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 61 DEL 18/11/2014 OGGETTO: NOMINA DATORE DI LAVORO DEL COMUNE DI BRISSAGO VALTRAVAGLIA CODICE ENTE 012022 COPIA ALBO ON LINE COMUNE DI BRISSAGO VALTRAVAGLIA PROVINCIA DI VARESE Via Bernardino Luini n. 6; C.A.P. 21030; TEL.: 0332 575103 -FAX: 0332576443 E-MAIL: combrissago@comune.brissago-valtravaglia.va.it

Dettagli

COMUNE DI ROSSANO VENETO PROVINCIA DI VICENZA -------------------- Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale

COMUNE DI ROSSANO VENETO PROVINCIA DI VICENZA -------------------- Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale Comunicazione Prefettura ex art. 135 D.Lgs. 267/2000 COPIA WEB Deliberazione N. 206 in data 30/12/2014 Prot. N. 230 COMUNE DI ROSSANO VENETO PROVINCIA DI VICENZA -------------------- Verbale di Deliberazione

Dettagli

COMUNE DI FUMANE PROVINCIA DI VERONA

COMUNE DI FUMANE PROVINCIA DI VERONA COPIA Deliberazione n 29 in data 07/03/2012 COMUNE DI FUMANE PROVINCIA DI VERONA Verbale di deliberazione della Giunta Comunale Oggetto: L anno duemiladodici, addì sette del mese di marzo nella Residenza

Dettagli

C O M U N E D I C A S O R E Z Z O

C O M U N E D I C A S O R E Z Z O C O M U N E D I C A S O R E Z Z O PROVINCIA DI MILANO COPIA DELLA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N.17 DEL 18-02-2008 Oggetto: DETERMINAZIONE DELLA TARIFFA SMALTIMENTO RIFIUTI PER L'ANNO 2008. L'anno

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Nr. 11 del 11/02/2015

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Nr. 11 del 11/02/2015 COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Nr. 11 del 11/02/2015 Oetto: APPROVAZIONE DELLE TARIFFE RELATIVE ALL'IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITA' ED AI DIRITTI SULLE PUBBLICHE AFFISSIONI PER

Dettagli

COMUNE DI VICOVARO Provincia di Roma

COMUNE DI VICOVARO Provincia di Roma COPIA COMUNE DI VICOVARO Provincia di Roma VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE N. 23 del 10-03-2015 OGGETTO: D. Lgs. 15 novembre 1993, n. 507. Determinazione delle tariffe per l'applicazione

Dettagli

COMUNE DI SUNO. Provincia di NOVARA. Processo verbale delle deliberazioni della Giunta Comunale

COMUNE DI SUNO. Provincia di NOVARA. Processo verbale delle deliberazioni della Giunta Comunale COPIA Delibera n 25/2015 COMUNE DI SUNO Provincia di NOVARA Processo verbale delle deliberazioni della Giunta Comunale Seduta del 06/05/2015 - delibera n.25 OGGETTO: ISTITUZIONE DI AREA DI CIRCOLAZIONE

Dettagli

COPIA. Provincia di PADOVA

COPIA. Provincia di PADOVA COPIA COMUNE DI CASTELBALDO Provincia di PADOVA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE n.53 Oggetto: APPROVAZIONE SCHEMA DI CONVENZIONE CON LA PROVINCIA DI PADOVA PER ASSISTENZA IN MATERIA DI GESTIONE

Dettagli

Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale

Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale COPIA COMUNE DI ASCIANO PROVINCIA DI SIENA Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale Adunanza del 29/10/2014 Deliberazione n 105 Oggetto: Tariffe matrimoni civili a seguito di approvazione di nuovo

Dettagli

COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA

COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA PROVINCIA DI VERONA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 78 O G G E T T O RATEIZZAZIONE PAGAMENTO LOCULO CIMITERIALE. L anno 2013 addì CINQUE del mese di DICEMBRE

Dettagli

COMUNE DI PRIGNANO SULLA SECCHIA

COMUNE DI PRIGNANO SULLA SECCHIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI PRIGNANO SULLA SECCHIA PROVINCIA DI MODENA C O P I A Trasmessa ai Capigruppo Consiliari il 23/10/2014 Affissa all'albo Pretorio il 23/10/2014 SPAZIO ELENCO

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. ATTO N. 19 del 02.07.2014

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. ATTO N. 19 del 02.07.2014 COMUNE DI MARZIO PROVINCIA DI VARESE Via Marchese Menefoglio n. 3 - CAP. 21030 - TEL 0332.727851 FAX 0332.727937 E-mail: info@comune.marzio.va.it PEC:comune.marzio@pec.regione.lombardia.it COPIA VERBALE

Dettagli

Comune di Domus de Maria

Comune di Domus de Maria Comune di Domus de Maria ORIGINALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ATTO N 98 DEL 05/09/2012 OGGETTO: REPLICA CERIMONIA DEL MATRIMONIO CIVILE NELLA LOCALITA' TURISTICA DI CHIA L anno duemiladodici

Dettagli

COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO

COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO VERBALE N. 77 DEL 08.05.2012 COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: INDICAZIONI IN MERITO ALLA DETERMINAZIONE DI UN CONTRIBUTO ECONOMICO

Dettagli

COMUNE DI PRESEGLIE Provincia di Brescia

COMUNE DI PRESEGLIE Provincia di Brescia COMUNE DI PRESEGLIE Provincia di Brescia CODICE ENTE 10403 COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 55 DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: ACCETTAZIONE DONAZIONE DI BENI DI MODICO VALORE DA PARTE DI PRIVATO. L anno

Dettagli