Ri f r a z i o n i PRIMAVERA MARZO 28 MAGGIO. Comune di Tricesimo. Duomo e Teatro "Garzoni d'adorgnano"

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Ri f r a z i o n i PRIMAVERA 2010 19 MARZO 28 MAGGIO. Comune di Tricesimo. Duomo e Teatro "Garzoni d'adorgnano""

Transcript

1 Press book Ri f r a z i o n i poesia prosa musica arte PRIMAVERA MARZO 28 MAGGIO Comune di Tricesimo Duomo e Teatro "Garzoni d'adorgnano" direttore artistico Paolo Antonio Simioni organizzazione Associazioni Artemedia e Antica Quercia con il contributo del Comune di Tricesimo e il sostegno della Fondazione CRUP

2 La luce è la prima emozione che proviamo quando usciamo dall'utero materno e, si dice, l'ultima che ci accompagna nel trapasso. L'uomo è luce, luce rifratta, e le sue azioni sono rifrazioni...

3 Ri f r a z i o n i a cura di Paolo Antonio Simioni Le Associazioni Artemedia e Antica Quercia intendono dare vita a Tricesimo a un azione culturale sul solco della cultura classica e tradizionale che spazia dalla creazione di eventi teatrali, alla danza, alla poesia e all'arte contemporanea, fino all'organizzazione di convegni. Questo al fine di valorizzare il lavoro di intellettuali e artisti attivi da decenni e riconosciuti a livello nazionale e internazionale, impegnandoli a lavorare in continua sinergia con giovani talenti selezionati in seguito a un serio monitoraggio sul territorio friulano. *** L'idea di creare un intenso soggetto culturale, non effimero dove alla documentazione corrispondono riflessioni e azione artistica è un atto doveroso per la valorizzazione culturale e spirituale di un territorio come quello di Tricesimo, dotato di un potenziale bacino di pubblico nettamente superiore rispetto a quello attualmente raggiunto. Questo può accadere dando la possibilità ad Associazioni come le nostre di mettere a disposizione del Comune una lunghissima esperienza di valorizzazione della cultura regionale nel senso del sostegno dei talenti locali, vedi il caso di Artemedia, e nel senso della riscoperta delle radici spirituali delle nostre genti, come nel caso invece dell'antica Quercia. E' in questo senso di primaria importanza l'obiettivo di valorizzare i nostri giovani talenti, troppo spesso costretti a fuggire dal Friuli, spesso per ragioni che hanno poco a che fare con l'arte. A tale scopo verrà attivato il rapporto vivo Maestro-Allievo realizzando concerti o spettacoli dove i migliori giovani talenti locali si esibiranno al fianco di nomi di chiara fama nazionale e internazionale quali Lena Lessing, Omero Antonutti, Giuseppe Bevilacqua, Ernesto Cardenal, Mahmoudan Hawad, Dramsam.

4 Anche il prossimo autunno, e per la primavera e l'autunno 2011, Ri f r a z i o n i porterà PRODUZIONI EDITORIALI, CONFERENZE DIVULGATIVE, CONCERTI DRAMMATICI, EVENTI TEATRALI, INSTALLAZIONI AUDIOVIDEO non solo nel Teatro Comunale di Tricesimo, ma in qualsiasi luogo storico o sociale che la giunta desidererà valorizzare nel corso della stagione. Gazie al contributo del Comune di Tricesimo e al sostegno della Fondazione Crup, il 19 marzo si apre la P r imave r a di Ri f r a z i o n i. Se dunque tanto ci viene dato, tanto speriamo di dare a nostra volta. L'ingresso agli Eventi di Rifrazioni sarà libero e gratuito, ma farà bene al cuore fare un'offerta che sarà devoluta in beneficenza al Centro Medico Psicopedagogico "Santa Maria dei Colli" di Fraelacco. Uno sguardo al sociale che Artemedia e Antica Quercia hanno scelto di far ricadere sul territorio di Tricesimo.

5 Il Direttore Artistico Paolo Antonio Simioni Attore, regista e preparatore. Specialista del metodo Stanislavskij-Strasberg, allievo di Susan Batson (membro a vita dell'actors Studio), si dedica da subito alla formazione di giovani attori in varie città italiane, fino a giungere a Roma, dove si stabilisce, creando un laboratorio privato presso il Teatro Ripa Grande e insegnando presso l Accademia dell Orologio e La Fucina, prima di approdare alla N.U.C.T. di Cinecittà. Attualmente sta presentando il suo sistema di lavoro in varie città europee tra cui Budapest e Berlino. Dal 1997 ad oggi ha lavorato con artisti del calibro di Gabriele Vacis, Giuseppe Bevilacqua e Lena Lessing (di recente coach sul set di Quentin Tarantino). Come attore ha recitato al fianco di Luciano Virgilio, Sergio Castellitto e Terence Hill. Come regista ha diretto attori del calibro di Omero Antonutti, Susanna Costaglione e Werner di Donato, fino a partecipare, grazie alla stretta collaborazione con Marco Maria Tosolini, a rassegne di rilievo internazionale quali il "Festival dei due Mondi" di Spoleto e il Mittelfest. Fondatore del gruppo multimediale Ezzthetic insieme a Leonardo Kopacin Gementi, Simioni ha allargato la propria attività anche all ideazione di performance ed installazioni audio-video, approdando nel 2007 alla Biennale di Venezia grazie a una collaborazione con Mario Bottinelli Montandon.

6 RIFRAZIO N I P r i m a ve r a 2010 venerdì 19 marzo ore Duomo di Tricesimo L'APOCALISSE DI SAN GIOVANNI di Andrea del Piccolo con Werner Di Donato venerdì 9 aprile ore Teatro "Garzoni d'adorgnano" VITA NUOVA da Dante Alighieri con Paolo Antonio Simioni e Giuseppe Paolo Cecere venerdì 30 aprile ore Teatro "Garzoni d'adorgnano" IL MAESTRO E MARGHERITA da Bulgakov con Giuseppe Bevilacqua venerdì 14 maggio ore Teatro "Garzoni d'adorgnano" BLUE MYSTIC (Mu-Roots Poetics) Mistero musicale in un atto di e con Marco Maria Tosolini e The Dukes of Rhythm venerdì 28 maggio ore Teatro "Garzoni d'adorgnano" VISIONI ATOMICHE di Mahmoudan Hawad con Mahmoudan Hawad, Paolo Antonio Simioni, Leo Kopacin Gementi

7 venerdì 19 marzo ore Duomo di Tricesimo L'APOCALISSE DI SAN GIOVANNI spettacolo ideato da Andrea Del Piccolo musiche di Andrea Del Piccolo Werner Di Donato voce recitante Silvia Buzzi soprano Rosa Svanhildur Palmadutir mezzosoprano Badì Scarpa tenore Gheorghe Palcu basso Stefano Fornasaro flauto Nicola Mansutti, Valentina Russo, Lucia Zazzaro primi violini Lucia Clonfero, Gabriele Saro secondi violini Elena Allegretto, Margherita Cossio viole Mara Grion, Lisa Pizzamiglio violoncelli Fabio Serafini, Matteo Rotter contrabbassi Andrea Del Piccolo pianoforte Sabrina Quarta organo dirige Luca Zuliani L'Apocalisse di S. Giovanni di Del Piccolo alterna musica e parola a commento del Testo Sacro. Divisa in 7 parti o frammenti, è l'ultimo lavoro del compositore e si distingue dagli altri per l'organico (archi, soli, pianoforte, organo e voce recitante, e coro nella versione integrale) e per lo stile neoclassico che ci riporta a una scrittura musicale svincolata da intellettualismi e schemi cosiddetti moderni, e i cui principi ispiratori si fondono con le suggestioni e le soluzioni della musica classica e antica. Andrea Del Piccolo Consegue la Maturità presso il Liceo Musicale Sperimentale Jacopo Tomadini di Udine. Nel '97 frequenta a Chioggia i corsi Musicali Internazionali perfezionandosi in pianoforte con il Maestro Marian Mika. Nel '98 supera con il massimo dei voti l'esame

8 per il diploma di Pianoforte presso il Conservatorio Tomadini di Udine. Dal '99 inizia l'attività concertistica che lo porta aesibirsi come solista al Teatro Nuovo "Giovanni da Udine", accompagnato dall Orchestra "I virtuosi di Aquileia" diretta dal Maestro Alfredo Barchi e dall'orchestra "Collegium Musicum" diretta dal Maestro Walter Themel. A partire dal 2000 sviluppa un'interessante ricerca personale nel campo della musica classica-contemporanea, che lo vede partecipare a diverse rassegne musicali nel ruolo di pianista e compositore. Nel 2004 dà vita al gruppo da camera "Aria Ensemble" con il quale presenta più volte in regione la sua Opera "Dal Crepuscolo all'aurora". Negli ultimi anni partecipa in veste di pianista accompagnatore a diversi seminari estivi in Italia svolgendo la stessa attività anche presso il Conservatorio Tomadini di Udine. In duo con la soprano Renate Magdalena Koerkel, tiene concerti esclusivamente in Germania. Werner Di Donato Nasce a Udine. Nel 1962 vince il Concorso Nazionale Giovani Attori sia per la recitazione che per la dizione in versi. Lavora per il Teatro Stabile di Torino, di Trieste e di Bolzano, dove per cinque anni ricopre ruoli di rilievo nella compagnia "Tino Buazzelli". Dal 1970 al 1998 svolge intensa attività radiofonica in sceneggiati e programmi culturali. Collabora con la televisione svizzera, francese e italiana. Nel febbraio 2001 partecipa a Cividale al Bertrand de Saint Geniès, pièce teatrale di grande successo scritta da Renato Stroili Gurisatti e prodotta dal Teatro Club di Udine. Per la sezione poesia ha partecipato al Mittelfest Ha appena concluso un fitto ciclo di appuntamenti dedicati alla poesia di David Maria Turoldo per il progetto Turoldo una voce dal Friuli organizzato dal Forum di Aquileia e rappresentato in molte località della Regione. Nello stesso progetto ha assicurato le letture nel progetto commemorativo ufficiale con l'orchestra di Stato della Bulgaria. Come attore di film per la TV annovera la sua partecipazione da protagonista in Volontari per destinazione ignota (1978) di Alberto Negrin, in Se una notte a monte Cocuzzo (1982) di Luciano Capponi, L'Ulivo e l'alloro (1991) di Antonio Maria Magro,

9 Appunti inutili - Virgilio Giotti (2006) di Diego Cenetiempo e Daniele Trani. Svolge una notevole attività di doppiaggio. E' socio-attore della CineVideoDoppiatori (CVD) di Roma. Luca Zuliani Classe 1979, si avvicina alla musica all'età di 7 anni, studiando privatamente la chitarra classica. Nel 1994 intraprende gli studi accademici presso il Conservatorio Jacopo Tomadini di Udine, dove nel 2001 consegue il diploma in Contrabbasso con il massimo dei voti sotto la guida del M Fabio Serafini. Si perfeziona poi presso la Scuola di Musica di Fiesole e l'università del Mozarteum di Salisburgo. Parallelamente alla sua attività di orchestrale che svolge presso l'orchestra Giovanile Italiana, l'orchestra Luigi Cherubini fondata e diretta dal M Riccardo Muti e l'orchestra Sinfonica del Friuli- Venezia Giulia, ora Orchestra Mitteleuropea, prosegue gli studi sulla direzione, dapprima da autodidatta, poi frequentando il "Corso di Direzione per il repertorio del Novecento e Contemporaneo" presso la Musik Hochschule di Lugano, sotto la guida del M G. Bernasconi. Attualmente frequenta il corso di direzione d'orchestra all'accademia Internazionale della Musica di Milano dove ha la possibilità di dirigere l'orchestra dei Pomeriggi Musicali della città. Dal 2007 è Maestro di Cappella presso la basilica di S. Maria Assunta di Cividale del Friuli.

10 venerdì 9 aprile ore Teatro "Garzoni d'adorgnano" VITA NUOVA da Dante Alighieri con Paolo Antonio Simioni e Giuseppe Paolo Cecere Perché non si potrebbe amare una donna eternamente? Oppure, perché non potrebbe un amore umano introdurci nella pienezza dell'eternità? L'Amore infinito non ha bisogno di buttar via un amore apparentemente finito. Dante ci inoltra sul terreno di una profonda meditazione, a partire da questi inerrogativi e considerazioni, nell'arco di tutta la Vita Nuova. L'interpretazione di Paolo Antonio Simioni cerca di rispettare la complessa stratificazione di contenuto dell'opera dantesca: dall'autenticità del racconto dell'esperienza amorosa contingente del poeta, proposta con cifra interpretativa inusualmente minimalista e organica, fino alla equivocità e complessità quasi indecifrabile dei luoghi del testo in cui il segno lasciato dalla nuda parola non può che essere rivolto a un senso altro, più alto, forse ineffabile o segreto. Lo spettacolo, nel suo semplice impianto, prevede la presenza di due interpreti, impegnati ad accompagnare il pubblico in un flusso capace di modificarsi ininterrottamente: dal monologo alla dizione poetica, dalla narrazione alla parola in musica, fino alla pura esecuzione musicale. Le scelte musicali di Giuseppe Paolo Cecere del Dramsam, tutte datate tra il XIII e il XIV secolo, che compenetrano questo lavoro sulla Vita Nuova, si fanno testimoni della nascita della lirica in musica in vernacolo italiano, ma facendo ancora più attenzione a rendere ben presenti quelle voci della memoria e del sentimento care a Dante, che ancora parlano la lingua di Provenza e cantano l'amor cortese, le voci delicate di poeti/musicisti destinati a divenire leggenda e fondamento di buona parte della cultura europea successiva. Uno spettacolo, infine, che, nonstante il rispetto dei linguaggi e dei codici culturali del tempo da cui veniamo richiamati, vuole renderli attuali in un gusto e un'estetica assolutamente contemporanei.

11 Paolo Antonio Simioni (vedi Il Direttore Artistico) Giuseppe Paolo Cecere Nato in provincia di Gorizia è stato avviato giovanissimo agli studi musicali; durante gli studi filosofici, presso l Università di Trieste, si è progressivamente dedicato alla musica antica approfondendo quindi, in Italia ed all estero, lo studio degli strumenti ad arco storici. Ha seguito per alcuni anni i corsi di tecnica dell attore (metodo Strasberg) tenuti da J. Vajavec, proseguendo quindi, nel corso degli anni successivi, la sua formazione teatrale all interno di stages e corsi specifici e partecipando come attore-musicista a numerose produzioni sia in Italia che all estero. Collabora con numerosi ensembles italiani e stranieri di musica antica ed è direttore dell Ensemble Dramsam. Come solista di strumenti ad arco antichi e cantante ha tenuto concerti per prestigiose istituzioni italiane, europee ed extraeuropee (tra le altre: Philarmonie di Berlino, Palaix de Beaux Arts di Bruxelles, Kioy Hall di Tokyo, La Fenice di Venezia, Il Festival delle Nazioni, Il Gasthaig di Monaco di Baviera, Il Teatro Nazionale di Algeri, Stiriarte Graz ). Ha pubblicato saggi ed articoli di organologia e filosofia della musica. E autore di colonne sonore di documentari e spettacoli teatrali. Dal '93 è docente presso la Accademia d'arte Drammatica di Udine. Ha partecipato, come solista e direttore musicale, a numerosi lavori discografici per case italiane e straniere.

12 venerdì 30 aprile ore Teatro "Garzoni d'adorgnano" IL MAESTRO E MARGHERITA di Michail Bulgakov lettura interpretativa di Giuseppe Bevilacqua ideazione artistica e elementi scenici di Mara Udina musiche a cura di Paolo Terni Il Maestro non vuole più continuare a scrivere il suo romanzo su Cristo. Il giovane poeta Ivan, con poco talento e molte pretese, cerca di farsi strada nel mondo degli intellettuali, ma incontra il Diavolo, in persona del professor Woland, esperto di Magia Nera e del suo stesso disvelamento. Mosca (siamo nel 30), viene percorsa da un turbine di folle attesa, da grottesche e farneticanti interpretazioni dell incomprensibile. Alla fine tutti si ritrovano in Manicomio, e non se ne salverebbe uno senza l amore di Margherita, che, come sporgendo da un quadro di Chagall, vola sulla città, a vincere col sentimento, ormai magico, tempo e spazio, e ogni affanno. È allora che il Maestro ritrova il suo romanzo, e il povero poeta può finalmente dormire con un espressione felice: e gli è concesso di sognare... Così tutto, che altro non sarebbe che insensata beffa, si illumina: non di smisurata, pura luce, ma di pace. Abitare le cose, ma soprattutto i volti che continuamente ci sorprendono di questo racconto bellissimo, è stato come cercare di tornare un po al momento iniziale del teatro, dove si può, con poco, costruire l illusione, la meraviglia di una realtà magica aperta al sogno, la possibilità di restituire, col corpo e la voce, lo stupore, delle cose e degli uomini... la nostra poca bellezza. Giuseppe Bevilacqua e Mara Udina

13 Giuseppe Bevilacqua Attore e regista, è titolare della cattedra di Educazione alla Voce presso l Accademia Nazionale d Arte Drammatica "Silvio D Amico" di Roma, dove ha tenuto per diversi anni anche i corsi di Storia dello Spettacolo, Istituzioni di Mimesica e Recitazione del Coro. Ha compiuto il percorso formativo di attore presso la stessa Istituzione, particolarmente con Ruggero Jacobi, Andrea Camilleri e Orazio Costa - del quale è stato dal 1984 al 1994 stretto collaboratore - e presso il Teatr Laboratorium di Wroclaw con Jerzi Grotowski e il Living Theatre con Julian Beck. Ha tenuto diversi seminari a carattere internazionale sulla voce artistica dell attore nelle sue relazioni con il corpo, il linguaggio, il testo (Actor's Centre - Londra, Teatro Nazionale d Ungheria H. Sandor - Budapest, Prima del Teatro - Festival internazionale dell attore di San Miniato, Istituto di Drammaturgia-Università di Johannesburg, Teatro Ateneo-Università degli studi La Sapienza-Roma, Istituto di Didattica delle Lingue moderne - Università di Udine, Teatro Stabile di Palermo, Teatro Stabile di Innovazione del Friuli Venezia Giulia). E autore ed interprete di numerose redazioni drammaturgiche di testi della letteratura italiana ed europea in collaborazione con altre istituzioni culturali, tra le quali l "Ensemble Algoritmo" e la Società Dante Alighieri. Ha pubblicato il saggio La Rosa dei Teatri (L A. Firenze 2000), gli studi Recitar narrando (Atam, L Aquila 1998), Istituzioni di Mimesica (Archivio ANAD 1996), Compendio di Educazione alla Voce (Archivio ANAD 2005) ed è coautore con Mara Udina del Dizionario del Teatro (Newton Compton, Roma 2002). Membro permanente della giuria del premio cinematografico David di Donatello, recentemente è stato uno degli interpreti della miniserie Rai C era una volta la città dei matti, per la regia di Marco Turco. Mara Udina Architetto, scenografo e "artigiano visivo" ha compiuto studi musicali, diplomandosi in pianoforte presso il Conservatorio di Udine, dove ha frequentato anche il biennio del Corso di Percussioni. Da quasi vent anni svolge attività teatrale, prediligendo l approccio artigianale dell allestimento scenico, dedicandosi anche alla 'invenzione' di maschere e

14 marionette, e occupandosi di disegno luci e costumi, nonché delle componenti musicali dello spettacolo. Inoltre, dal 1994, si occupa di scrittura drammatica. Parallelamente ha sviluppato l'interesse per la grafica, l'illustrazione e l'arte/artigianato visivo, affiancando alla realizzazione di locandine, logo e installazioni sceniche, la partecipazione ad alcune collettive. Svolge attività di ricerca, in particolare sul rapporto fra arti figurative musica-teatro: in tale ambito ha, tra l altro, pubblicato: Musica, arti visive e spettacolo. Il secondo Novecento italiano tra lanterna magica e silenzio del colore, in La cultura dei musicisti italiani nel Novecento, a cura di G. Salvetti e M.G. Sità, Milano 2003; (con Giuseppe Bevilacqua), Dizionario del Teatro. Autori, opere, parole, Roma 2004; Il colore dell invisibile, catalogo della mostra, (Udine, Chiesa di S. Antonio Abate, 8-26 giugno In ambito didattico, oltre ad alcune collaborazioni universitarie, affianca all'insegnamento un'intensa attività laboratoriale di educazione al teatro e al linguaggio visivo e musicale, incentrata in particolare sulle potenzialità espressive e comunicative insite nell interrelazione tra diversi linguaggi artistici.

15 venerdì 14 maggio ore Teatro "Garzoni d'adorgnano" BLUE MYSTIC (Mu-Roots Poetics) Mistero musicale in un atto di e con Marco Maria Tosolini e The Dukes of Rhythm Marco Maria Tosolini narrazione, batteria, percussione Stefano Franco pianoforte, voce, James Thompson sax alto, flauto, harp, voce Antonio Della Marina immagini, video composizioni e suoni Gli spiritelli blues delle foreste ivoriane hanno traslocato nel Delta del Mississipi. Così inizia il viaggio dei corpi e delle anime di milioni di schiavi africani destinati a diventare afroamericani, protagonisti della nascita e sviluppo della Black Music destinata a cambiare il volto della musica d Occidente. Dai primi bluesmen fino al cuore di tenebra di Hendrix, BLUE MYSTIC (Mu-Roots Poetics) è un vero e proprio viaggio nella magia del suono afroamericano riprodotto e live. Questo viaggio avviene, però attraverso una misurata forma drammatico-rituale, ispirata da quella religiosità popolare che alberga dentro ognuno di noi, in ogni luogo del mondo. Marco Maria Tosolini Dopo studi classici con il massimo dei voti ha conseguito, con lode e menzione accademica, la laurea in musicologia presso l Università di Bologna. E professore ordinario di Storia ed Estetica musicale al Conservatorio "G. Tartini" di Trieste e dei corsi di Elementi della medesima disciplina e Psicologia della Percezione presso la scuola di formazione dell Associazione Regionale di Musicoterapia. Ha collaborato con le università di Bologna, Roma Tre, Rouen, Tours, Trieste, Venezia e dirige i Laboratori Interscolastici di Istruzione e Sperimentazione Musicale. Ha collaborato e collabora con prestigiosi Istituzioni e Fondazioni liriche Teatro Comunale di Modena, Teatro

16 Comunale di Bologna, Teatro La Fenice di Venezia, Teatro dell Opera di Roma, etc. e svolge attività di regista in campo teatrale, radiofonico e televisivo con RAI e strutture private. E drammaturgo e compositore, autore di musiche di scena, oratori, per balletto, grandi mostre e di commento radiotelevisivo. Sue composizioni e testi hanno arricchito produzioni teatrali nazionali e suoi testi sono stati rappresentati al Festival dei Due Mondi di Spoleto. Come interprete pluristrumentista coordina diversi progetti didattico-musicali e ha suonato a fianco di musicisti di fama internazionale. In veste di critico musicale e culturologo ha collaborato con testate nazionali e internazionali intervistando i massimi esponenti mondiale della musica, del teatro e del cinema. Collabora attualmente con il Gazzettino. E' stato membro di commissioni governative e consigli d'amministrazione di enti nazionali. E attualmente membro del Consiglio d Amministrazione di una importante fondazione di origine bancaria con orientamento operativo all arte e cultura. The Dukes of Rhythm Il collaudatissimo duo si esibisce in tutta Italia ed Europa da più di dieci anni. Il repertorio spazia dai classici di Duke Ellington al soul tipico della Stax degli anni 60, al rock n roll degli anni 50 fino a delle magnifiche reinterpretazioni di canzoni notissime di Jimi Hendrix con delle bellissime armonizzazioni vocali su un tappeto sostenuto dal potente pianismo ritmico di Stefano Franco. Il pianista potenzia il groove usando magistralmente un hi-hat amplificato con il piede destro e una mano sinistra assolutamente incalzante rende ancora più potente il sound. James Thompson si fonde insieme a Stefano Franco con assoli di sax contralto, flauto e blues harp, cantando con il suo stile caldo e ormai leggendario. Un duo di intenso spessore artistico. Stefano Franco Nato nel 1958, si è diplomato in flauto al Conservatorio G. Tartini di Trieste. Ma la sua vera anima musicale risiede nel piano, che suona con uno stile molto personale supportato da un'incredibile mano sinistra che fa le veci del basso. Le sue originali interpretazioni di Boogie Woogie, Honky Tonk e Rock'n Roll sono eseguite in un

17 genuino New Orleans style. Stefano Franco si è esibito al More Blues Festival (Belgio), New Orleans Heritage Jazz Fest (U.S.A.), Atlantis Jazz Fest (Svizzera), Bellinzona Piazza Blues (Svizzera), Locarno Euroblues Festival (Svizzera), Antwerpen Blues Fest (Belgio), Tamins Blues Festival (Belgio), Manno Lugano Boogie Festival '02 (Svizzera). Tra le sue performances in Italia si segnalano: Sanremo Blues, Ravenna Blues, Umbria Jazz '96/'99. Mr. Boogieman, alias Stefano Franco, viene considerato uno tra i più capaci specialisti di "piano boogie" a livello europeo. Il suo è un particolare pianismo ritmico: infatti questo musicista tiene il groove usando in modo particolare un hi-hat amplificato al piede destro. James Thompson Nato negli U.S.A. (Ohio), inizia giovanissimo l'attività musicale a livello professionistico e si diploma in composizione ed esecuzione all'università di Los Angeles, California. La sua lunga attività concertistica lo porta a condividere palco e applausi con Joe Cocker (tour in Usa, Canada e Giappone), Edwin Starr, The Platters e ad incidere oltre 25 LP. Nel 1983 si trasferisce in Italia dove lo troviamo al fianco di Andy J. Forest e Mingardi e poi Zucchero che lo sceglie come sax solista e background vocalist per le registrazioni ed il tour in tutta europa di "Blues", "Oro incenso e birra" e per il tour in Russia da cui nasce il noto "Live in Mosca" trasmesso in Eurovisione. Apprezzatissimo session-man, ha "prestato" il suo sax anche a Tullio De Piscopo, Ivana Spagna, Ricky Portera, Ladri di Biciclette, agli Stadio e a Paolo Conte. Nell'esecuzione di brani jazz, soul blues e Rhythm n Blues il suo stile pur risentendo delle influenze di John Coltrane e Michael Brecker, risulta molto personale, incisivo e particolarmente riconoscibile. Antonio Della Marina Laureato al DAMS di Bologna con una tesi sulla minimal music, Antonio Della Marina ha studiato composizione e arrangiamento con Andreina Costantini e Antonio Marangolo, ha frequentato i corsi di computer music presso lo Studio Agon di Milano con Paolo Solcia, Michele Tadini, Hubert Westkemper, oltre a numerosi workshop sulla

18 manipolazione elettronica del suono (Carsten Nicolai, Ryoji Ikeda, Jeremy Bernstein). Ha lavorato per molti anni nel capolouogo emiliano come compositore di musiche per video-installazioni, colonne sonore, allestimenti multimediali (Palazzo Poggi, Futurshow, Triennale di Milano). Dal 2000, su incarico dell'università di Bologna cura le ambientazioni sonore del museo multimediale pemanente dedicato al IX centenario dell'ateneo bolognese, negli stessi spazi una audio installazione è attiva dal La sua attività nel campo dell'arte acustica risale al 1999 e si è sviluppata attraverso la realizzazione di concerti dal vivo, installazioni e progetti per il web. Ha esposto le proprie musiche in gallerie d'arte e festival internazionali, (Italia, Austria, Spagna, Portogallo, Estonia, Repubblica Ceca, Slovenia, Bosnia-Erzegovina) ha tenuto corsi e laboratori presso il Centro per l'arte Contemporanea Luigi Pecci di Prato, l'associazione GAMO di Firenze, l'accademia di Belle Arti di Venezia. In questi ultimi anni ha esteso la propria ricerca compositiva e formale alla manipolazione video, integrando tecniche di elaborazione digitale di materiale visivo a concerti e spettacoli dal vivo. È artista membro di istituzioni volte alla sensibilizzazione per l ambiente acustico e alla tutela del paesaggio sonoro quali la Mela Foundation di New York e il KlangLandShaft di Basilea. Collabora fra gli altri con John Grzinich, Paulo Raposo, Francesco Michi, Klaus Filip. Nell ottobre del 2006 ha organizzato Pushing the Medium #3 - vedere il suono, simposio internazionale di musica in collaborazione con l Orchestra Filarmonica di Udine e Università degli Studi di Udine.

19 venerdì 28 maggio ore Teatro "Garzoni d'adorgnano" VISIONI ATOMICHE di Mahmoudan Hawad traduzione di Anna Tóth con Mahmoudan Hawad, Paolo Antonio Simioni, Leo Kopacin Gementi Avvenimento traumatico, lacerazione delle anime, scempio dei corpi, accesso purulento di un male dalle mille forme... Il testo interpretato mette in scena gli incubi che agitano lo spirito dei tuareg. Ricordi della penetrazione coloniale e dei padri immolatisi nei combattimenti; memorie dell'intrusione francese, militare o civile, fisica o morale, accompagnate dalla propaganda umanitaria che la legittima. Ricordo delle sperimentazioni atomiche eseguite dalla Francia tra il 1960 e il 1967 nel Sahara. Per vincere il dolore che piega la memoria dei vinti, Hawad usa un metodo terapeutico tuareg: la ripetizione frenetica delle parole, dei suoni e delle immagini, condotte al ritmo vertiginoso e ossessivo della trance. Una folle corsa senza freni. Per uscire dalla confusione e dalla follia, le allucinazioni del caos sono amministrate dal caos stesso. Incontrollabili, imprevedibili, gli esseri restituiti alla loro libertà sono in grado di disinnescare le bombe, di eliminare le frontiere, di trasgredire la logica della distruzione, di liberare la parola e il pensiero colonizzati... l'uomo natura, l'uomo universo, l'uomo libero, che s'impadronisce del suo destino per scegliere la direzione della marcia, l'uomo che alla fine ha ritrovato la sua umanità. Le voci dei personaggi di questo cambio di orizzonte si dividono si interrompono e sposano la cadenza infernale delle tappe della metamorfosi. Frenetico, allucinato, catartico, delirante, il ritmo di queste visioni atomiche segue le ondulazioni della trance fino alla liberazione, all'espulsione delle scorie, alla breccia aperta dal senso ritrovato del dolore nel confronto diretto con gli esseri, le cose, gli elementi, vicini o lontani che s'incrociano percorrendo il proprio cammino nel deserto. Protagonista dello spettacolo è il poeta stesso, straordinario e potentissimo interprete dei suoi testi in lingua tamajaght, coadiuvato dalla raffinata ricerca sul suono e dall'elaborazione visiva in tempo reale di Leo Kopacin Gementi e dall'interpretazione

20 dei brani in lingua italiana di Paolo Antonio Simioni. Mahmoudan Hawad Scrittore e pittore tuareg, nato nel 1950 in una famiglia nomade a nord di Agadez, in un accampamento della tribù Ikaskazen, appartenente alla confederazione dei Kel Aïr (l'aïr è un massiccio montuoso situato al nord ovest dell attuale Niger). Sua madre e sua zia lo allevarono secondo la tradizione tuareg che egli distingue scrupolosamente dall educazione islamica per la quale nutrirà un odio profondo per tutta la sua infanzia. Definisce l educazione tuareg non solo come l apprendimento della vita nel deserto, della transumanza, della conoscenza e classificazione delle specie (vegetali e animali), ma anche come l apprendimento di una cultura trasmessa attraverso cicli di racconti molto elaborati, cinque cicli in tutto, di cui l ultimo tiene insieme il tutto. Impara il dominio sulle parole accompagnando suo nonno alle riunioni politiche (chiamate "asagawar") e partecipa con sua madre e lo zio materno agli ahal le veglie che sono allo stesso tempo scuole di teatro, filosofia e poesia. Oltre a due romanzi, Hawad ha pubblicato una quindicina di opere poetiche. Paolo Antonio Simioni (vedi Il Direttore Artistico) Leo Kopacin Gementi Agitatore culturale, musicista elettronico, artista multimediale, curatore... fondatore assieme a Paolo Antonio Simioni del gruppo multimediale ezzthetic... ha curato mostre di vari artisti italiani e stranieri, tra cui un' antologia del pioniere della videoarte Gerry Schum presso l Accademia di Francia a Napoli. Ha curato ed elaborato installazioni audiovisive in Italia e all estero (Castello monumentale di Lerici, FRAC Languedoc-Roussilion Montpellier, Museum of Contemporary Art Liublijana; Muzeum of contemporary art, Skopje...). Ha creato performances e installazioni sonore "site specific" (Galerie Museum, Bolzano, Festival Lo Stato dell' Arte, Rovereto, Auditorium Parco della musica, Roma...). Ha inciso per le etichette discografiche F-ire records e Good looking di Londra.

Istituto di Alta Formazione Musicale - Conservatorio Niccolò Paganini - Genova DIPARTIMENTO DI NUOVE TECNOLOGIE E LINGUAGGI MUSICALI SCUOLA DI JAZZ

Istituto di Alta Formazione Musicale - Conservatorio Niccolò Paganini - Genova DIPARTIMENTO DI NUOVE TECNOLOGIE E LINGUAGGI MUSICALI SCUOLA DI JAZZ Istituto di Alta Formazione Musicale - Conservatorio Niccolò Paganini - Genova DIPARTIMENTO DI NUOVE TECNOLOGIE E LINGUAGGI MUSICALI SCUOLA DI JAZZ DCPL07 - CORSO DI DIPLOMA ACCADEMICO DI PRIMO LIVELLO

Dettagli

DIALOGHI SUL COMPORRE

DIALOGHI SUL COMPORRE TORRI DELL ACQUA 2 workshop di composizione assistita da computer. Seminari, lezioni e concerti dal 28 al 30 dicembre presso le Torri dell'acqua di Budrio Il fondamentale ruolo interpretato dalle Torri

Dettagli

---------------- Ufficio Stampa

---------------- Ufficio Stampa Ufficio Stampa Presentazione del libro TeatrOpera: Esperimenti Scenici di Maria Grazia Pani Concerto spettacolo con voce recitante, soprani, tenore e pianoforte 11 maggio 2015 Teatro Sociale ----------------

Dettagli

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO Requisiti d'ammissione Dal Regolamento didattico del Conservatorio di Como Ex Art. 24: Ammissione ai corsi di

Dettagli

Regolamento per il riconoscimento di Crediti Formativi Accademici nei Corsi di Diploma accademico di primo e di secondo livello

Regolamento per il riconoscimento di Crediti Formativi Accademici nei Corsi di Diploma accademico di primo e di secondo livello Istituto Superiore di Studi Musicali "P. Mascagni" - Livorno Regolamento per il riconoscimento di Crediti Formativi Accademici nei Corsi di Diploma accademico di primo e di secondo livello Via Galilei

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Il carnevale degli animali. Grande fantasia zoologica

Il carnevale degli animali. Grande fantasia zoologica Il carnevale degli animali di Camille Saint Saёns Grande fantasia zoologica Per due pianoforti e piccola orchestra Obiettivi del nostro lavoro Imparare a riconoscere il timbro di alcuni strumenti musicali.

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

PROGETTO internazionale di TEATRODANZA 26/ 31 maggio 2014 TEATRO MASSIMO DI CAGLIARI A cura di Ars et Inventio

PROGETTO internazionale di TEATRODANZA 26/ 31 maggio 2014 TEATRO MASSIMO DI CAGLIARI A cura di Ars et Inventio GENER-AZIONI PROGETTO internazionale di TEATRODANZA 26/ 31 maggio 2014 TEATRO MASSIMO DI CAGLIARI A cura di Ars et Inventio Con il sostegno di Circuito Regionale Danza in Sardegna, Associazione Enti Locali

Dettagli

(annessa quale Allegato A al Regolamento adottato con D.M. 13 giugno 2007)

(annessa quale Allegato A al Regolamento adottato con D.M. 13 giugno 2007) TABELLA 1 (annessa quale Allegato A al Regolamento adottato con D.M. 13 giugno 2007) TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI PER L INCLUSIONE NELLE GRADUATORIE DI CIRCOLO E DI ISTITUTO DI III FASCIA (ivi compreso

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

La cenerentola Opera in musica di Gioacchino Rossini

La cenerentola Opera in musica di Gioacchino Rossini La cenerentola Opera in musica di Gioacchino Rossini Che cos è l Opera in musica L opera in musica (chiamata anche opera lirica o melodramma) è un genere teatrale nato a Firenze alla fine del Cinquecento.

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

TABELLA B A) TITOLI DI STUDIO D ACCESSO

TABELLA B A) TITOLI DI STUDIO D ACCESSO TABELLA B TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI PER L INCLUSIONE NELLE GRADUATORIE DI CIRCOLO E DI ISTITUTO DI III FASCIA (ivi compreso l insegnamento di strumento musicale nella scuola media), VALIDE PER

Dettagli

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI!

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI! ESTATE 2015 EVENTI LABORATORI ESCURSIONI Con il patrocinio di: In collaborazione con www.sopraesottoilmare.net ESTATE 2015 UNA PROPOSTA INNOVATIVA SOPRA E SOTTO IL MARE PROPONE UN ATTIVITA UNICA IN ITALIA

Dettagli

BOZZA POLITE ECNICO CONSER TIA. O in PREMESSO VISTO. lavoro;

BOZZA POLITE ECNICO CONSER TIA. O in PREMESSO VISTO. lavoro; Ministero dell Istruzionee dell Università e della Ricerca POLISA POLITE ECNICO INTERNAZIONALE "SCIENTIA ET ARS" s.c.a. r.l. CONSER RVATORIO DI MUSICA F.TORREFRANCA DI VIBO VALENT TIA ANNO ACCADEMICO 2013-2014

Dettagli

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, TEATRO LA DIDATTICA DEL FARE 1 BISOGNI Sulla scorta delle numerose riflessioni che da parecchi anni aleggiano sulla realtà

Dettagli

L'UOMO NEL DILUVIO uno spettacolo di Simone Amendola e Valerio Malorni

L'UOMO NEL DILUVIO uno spettacolo di Simone Amendola e Valerio Malorni Presenta L'UOMO NEL DILUVIO uno spettacolo di Simone Amendola e Valerio Malorni Premio IN-BOX 2014 LA CRITICA Uno spettacolo intenso... L'eco del diluvio è dilagata in noi con il suo fragore incontenibile

Dettagli

AGGIUNGI UN POSTO A TAVOLA

AGGIUNGI UN POSTO A TAVOLA Chi siamo : C è una verità elementare, la cui ignoranza uccide innumerevoli idee e splendidi piani: nel momento in cui ti impegni a fondo anche la Provvidenza si muove. Infinite cose accadono per aiutarti,

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Ufficio di Segreteria: Viale Liguria Rozzano (MI) Tel. 02 57501074 Fax. 028255740 e-mail: segreteria@medialuinifalcone.it sito: www.icsliguriarozzano.gov.it Recapiti

Dettagli

L opera italiana. Paola Dubini Alberto Monti ASK Research Center, Università Bocconi Venezia, 23 Maggio 2014. Scala.

L opera italiana. Paola Dubini Alberto Monti ASK Research Center, Università Bocconi Venezia, 23 Maggio 2014. Scala. Fo oto Erio Piccaglian ni Teatro alla S Scala L opera italiana nel panorama mondiale Paola Dubini Alberto Monti ASK Research Center, Università Bocconi Venezia, 23 Maggio 2014 ASK: CHI, PERCHE, COSA Siamo

Dettagli

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei Allegato A Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei I percorsi liceali forniscono allo studente gli strumenti culturali e metodologici per una comprensione approfondita della realtà, affinché

Dettagli

LETTURE PER L'INFANZIA (dai 2 ANNI)

LETTURE PER L'INFANZIA (dai 2 ANNI) LETTURE PER L'INFANZIA (dai 2 ANNI) STORIE PICCINE PICCIO' (dai 2 ai 5 anni) Una selezione di storie adatte ai piu' piccoli. Libri per giocare, libri da guardare da gustare e ascoltare. Un momento di condivisione

Dettagli

PROGETTAZIONE ARTISTICA PER L IMPRESA. Accademia di Belle Arti di Brera - Milano

PROGETTAZIONE ARTISTICA PER L IMPRESA. Accademia di Belle Arti di Brera - Milano IO E PROGETTAZIONE ARTISTICA PER L IMPRESA Accademia di Belle Arti di Brera - Milano Il diploma accademico di primo livello è equipollente alla laurea triennale. La scuola, a livello universitario, intende

Dettagli

Parte Prima: DALL MASCHERA NEUTRA AL NASO ROSSO: L attore alla scoperta del proprio Clown. di Giovanni Fusetti

Parte Prima: DALL MASCHERA NEUTRA AL NASO ROSSO: L attore alla scoperta del proprio Clown. di Giovanni Fusetti Giovanni Fusetti racconta il ruolo del Clown nella sua pedagogia teatrale Articolo apparso sulla rivista del Piccolo Teatro Sperimentale della Versilia Parte Prima: DALL MASCHERA NEUTRA AL NASO ROSSO:

Dettagli

«Questo matrimonio s ha da fare»

«Questo matrimonio s ha da fare» «Questo matrimonio s ha da fare» Italiano e matematica nella scuola del terzo millennio Convegno 25 giugno 2015 Teatro di Locarno e Dipartimento formazione e apprendimento Contro i luoghi comuni Simone

Dettagli

IL CORPO E LA SUA DANZA Primo percorso di formazione per atelieristi del movimento

IL CORPO E LA SUA DANZA Primo percorso di formazione per atelieristi del movimento Scritture di movimenti Autori bambine e bambini dai 5 ai 6 anni IL CORPO E LA SUA DANZA Primo percorso di formazione per atelieristi del movimento IL CORPO E LA SUA DANZA Incontri di studio per la formazione

Dettagli

FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI

FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI PREMESSA Nell ambito del Programma Torino e le Alpi, la Compagnia di San Paolo ha promosso dal 12 al 14 settembre 2014,

Dettagli

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO P. F. Fumagalli, 31.10.2104 Il Dialogo è una componente essenziale dell essere umano nel mondo, in qualsiasi cultura alla quale si voglia fare riferimento: si

Dettagli

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO L USO DEI NOMI A DOMINIO di Maurizio Martinelli Responsabile dell Unità sistemi del Registro del cctld.it e Michela Serrecchia assegnista di ricerca

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

Soli eravamo e senza alcun sospetto... La psicoterapia della coppia e i suoi percorsi affettivi

Soli eravamo e senza alcun sospetto... La psicoterapia della coppia e i suoi percorsi affettivi ISIPSÉ Istituto di Specializzazione Scuola di Psicoterapia in Psicologia Psicoanalitica del Sé e Psicoanalisi Relazionale presenta il convegno internazionale Soli eravamo e senza alcun sospetto... La psicoterapia

Dettagli

Mercoledì 24 ottobre: PORTE APERTE ALLE CELEBRAZIONI TRIESTINE PROGRAMMATE PER LA GIORNATA MONDIALE DELLE NAZIONI UNITE

Mercoledì 24 ottobre: PORTE APERTE ALLE CELEBRAZIONI TRIESTINE PROGRAMMATE PER LA GIORNATA MONDIALE DELLE NAZIONI UNITE COMUNICATO STAMPA 17.10.2007 Con cortese preghiera di diffusione Mercoledì 24 ottobre: PORTE APERTE ALLE CELEBRAZIONI TRIESTINE PROGRAMMATE PER LA GIORNATA MONDIALE DELLE NAZIONI UNITE -Incontro pubblico

Dettagli

GLI ELEMENTI DI UNO SPOT PUBBLICITARIO

GLI ELEMENTI DI UNO SPOT PUBBLICITARIO GLI ELEMENTI DI UNO SPOT PUBBLICITARIO Uno spot pubblicitario è formato da tre elementi principali: IMMAGINI MUSICA PAROLE L INFLUENZA DELLO SPOT SULLO SPETTATORE LE IMMAGINI Possono, anche tramite l'utilizzo

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

Nel ventre pigro della notte audio-ebook

Nel ventre pigro della notte audio-ebook Silvano Agosti Nel ventre pigro della notte audio-ebook Dedicato a quel po di amore che c è nel mondo Silvano Agosti Canti Nel ventre pigro della notte Edizioni l Immagine Nel ventre pigro della notte

Dettagli

COSCIENZA COSMICA. FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto Comprensivo Statale PETRITOLI

COSCIENZA COSMICA. FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto Comprensivo Statale PETRITOLI COSCIENZA COSMICA FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? Dati identificativi ANNO SCOLASTICO periodo SCUOLA DOCENTI COINVOLTI ORDINE SCUOLA DESTINATARI FORMATRICI 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto

Dettagli

I VIAGGIATORI DI IN VIAGGIO SULLE OROBIE 2015

I VIAGGIATORI DI IN VIAGGIO SULLE OROBIE 2015 I VIAGGIATORI DI IN VIAGGIO SULLE OROBIE 2015 GIULIO BEGGIO - Guida alpina Classe 1958, guida alpina erbese, imprenditore nel settore dell attrezzatura da montagna, Giulio Beggio è un profondo conoscitore

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

Silenzi (1972) per soprano, violino, contrabbasso, pianoforte, celesta e percussioni

Silenzi (1972) per soprano, violino, contrabbasso, pianoforte, celesta e percussioni Catalogo delle opere di Rosario Mirigliano Composizioni Silenzi (1972) per soprano, violino, contrabbasso, pianoforte, celesta e percussioni Quartetto (1973) per violino, viola, violoncello e clavicembalo

Dettagli

con il Patrocinio della Città di Ostuni ORGANIZZA IL A N T O N I O L E G R O T T A G L I E 14-16 maggio 2014

con il Patrocinio della Città di Ostuni ORGANIZZA IL A N T O N I O L E G R O T T A G L I E 14-16 maggio 2014 SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO N. O. Barnaba- S. G. BOSCO di OSTUNI Sede centrale: N. O. Barnaba via C. Alberto,2 tel/fax 0831301527 Plesso S. G. Bosco Via G. Filangieri, 24 TEL./FAX 0831 332088 C.F. 90044950740

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio IL FESTIVAL Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio della Tuscia ma con una forte vocazione internazionale, premiato al Jazzit Awards come

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA

CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA CORO VALCAVASIA Cavaso del Tomba (TV) CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA chi siamo Il progetto sulla grande guerra repertorio discografia recapiti, contatti Chi siamo Il coro Valcavasia

Dettagli

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Corona Biblica per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Imprimatur S. E. Mons. Angelo Mascheroni, Ordinario Diocesano Curia Archiepiscopalis

Dettagli

Progetto Educazione al Benessere. Per star bene con sé e con gli altri. Progetto di Circolo

Progetto Educazione al Benessere. Per star bene con sé e con gli altri. Progetto di Circolo DIREZIONE DIDATTICA 3 Circolo di Carpi Progetto Educazione al Benessere Per star bene con sé e con gli altri Progetto di Circolo Anno scolastico 2004/2005 Per star bene con sé e con gli altri Premessa

Dettagli

GRUPPO TEATRALE STAGIONE TEATRALE 2011-2012

GRUPPO TEATRALE STAGIONE TEATRALE 2011-2012 GRUPPO TEATRALE STAGIONE TEATRALE 2011-2012 Che gibilée per quatter ghej! Con tutt el ben che te voeuri Il mercante di schiavi Qui si fa l Italia L ultimo arrivato e tutti sognano Chi la fa la spunti Chi

Dettagli

CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE

CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE REGOLAMENTO 2015 ART. 1. IL CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE 2015 A CARATTERE INTERNAZIONALE SI SVOLGERA ATTRAVERSO VARIE TAPPE IN TUTTA ITALIA DA AGOSTO A NOVEMBRE. LE TAPPE

Dettagli

" CI SON DUE COCCODRILLI... "

 CI SON DUE COCCODRILLI... PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2014-2015 " CI SON DUE COCCODRILLI... " Le attività in ordine all'insegnamento della religione cattolica, per coloro che se ne avvalgono, offrono

Dettagli

Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI

Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI CIMEA di Luca Lantero Settembre 2008 1 Cicli Titoli di studio EHEA 1 2 3 Istruzione superiore universitaria Laurea Laurea Magistrale

Dettagli

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia Nel mondo ci sono 150 milioni di Italici: sono i cittadini italiani d origine, gli immigrati di prima e seconda generazione, i nuovi e vecchi emigrati e i loro discendenti,

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA AL LAVORO 25 maggio 2015 San Michele all Adige 3 e 4 giugno 2015 Rovereto Progetto dell associazione culturale Artea di Rovereto in collaborazione con

Dettagli

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti L UNIONE EUROPEA Prima di iniziare è importante capire la differenza tra Europa e Unione europea. L Europa è uno dei cinque continenti, insieme all Africa, all America, all Asia e all Oceania. Esso si

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI Via Pietro Maroncelli 33 59013 Montemurlo (Prato) tel. +39 0574 683312 fax +39 0574 689194 email pois00300c@istruzione.it pec pois00300c@pec.istruzione.it

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente un grande evento mondiale una grande festa popolare Che cos è Far east Film Festival? Un grande evento popolare Far East

Dettagli

El lugar de las fresas

El lugar de las fresas El lugar de las fresas Il luogo delle fragole Un anziana contadina italiana dedita al lavoro, un immigrato marrocchino appena arrivato in Italia, una giovane cineasta spagnola; Da un incontro casuale al

Dettagli

CHOREOGRAPHIC COLLISION part 3 CHECK UP Percorso di formazione coreografica

CHOREOGRAPHIC COLLISION part 3 CHECK UP Percorso di formazione coreografica CHOREOGRAPHIC COLLISION part 3 CHECK UP Percorso di formazione coreografica DIREZIONE ARTISTICA ISMAEL IVO Choreografic Collision è un laboratorio di ricerca. È un percorso di formazione per stimolare

Dettagli

www.noinoncilasceremomai.it

www.noinoncilasceremomai.it www.noinoncilasceremomai.it Chi siamo: la storia Il progetto trae ispirazione dalla vita di Vigor Bovolenta e sua moglie Federica Lisi che hanno, con il loro amore, sfidato il destino e la vita stessa.

Dettagli

PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE

PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE La Sala consultazione della Biblioteca Provinciale P. Albino è organizzata secondo il principio dell accesso diretto da parte dell utenza al materiale

Dettagli

INCONTRI e LABORATORI INTERCULTURALI per l anno scolastico 2011-12. Un Mondo Di Feste

INCONTRI e LABORATORI INTERCULTURALI per l anno scolastico 2011-12. Un Mondo Di Feste INCONTRI e LABORATORI INTERCULTURALI per l anno scolastico 2011-12 Un Mondo Di Feste Proposta di progetto e preventivo economico a cura dell Area Intercultura della Cooperativa Sociale Apriti Sesamo. 1

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA PARTECIPAZIONE AL SZIGET & HOME SOUND FEST 2015 PREMESSE FONDAMENTALI

REGOLAMENTO PER LA PARTECIPAZIONE AL SZIGET & HOME SOUND FEST 2015 PREMESSE FONDAMENTALI REGOLAMENTO PER LA PARTECIPAZIONE AL SZIGET & HOME SOUND FEST 2015 -- selezioni nazionali per il Sziget Festival 2015 di Budapest (HU) e per l Home Festival 2015 di Treviso -- La selezione denominata SZIGET

Dettagli

Come si diventa insegnanti

Come si diventa insegnanti Ministero della Pubblica Istruzione Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto Ufficio Scolastico Provinciale di Padova Area della comunicazione e web Come si diventa insegnanti Il reclutamento del personale

Dettagli

Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca II ISTITUTO COMPRENSIVO Monaco - Fermi Via Cavour - 72024 ORIA (BR) Tel.

Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca II ISTITUTO COMPRENSIVO Monaco - Fermi Via Cavour - 72024 ORIA (BR) Tel. Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca II ISTITUTO COMPRENSIVO Monaco - Fermi Via Cavour - 72024 ORIA (R) Tel. 0831/845057- Fax:0831/846007 bric826002@istruzione.it bric826002@pec.istruzione.it

Dettagli

Esecuzione e Interpretazione / CHITARRA

Esecuzione e Interpretazione / CHITARRA Graduatoria Docenti aspiranti all UTILIZZAZIONE nei LICEI MUSICALI Anno Scolastico 0/ Esecuzione e Interpretazione / CHITARRA sul posto o sulla quota orario assegnata nell anno scolastico 0/ (docenti titolari

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 REGOLAMENTO DEL PREMIO LETTERARIO LA GIARA PER I NUOVI TALENTI DELLA NARRATIVA ITALIANA 1) Il Premio fa capo alla Direzione Commerciale Rai, nel cui ambito

Dettagli

I Luoghi dell Amore VISITE GUIDATE

I Luoghi dell Amore VISITE GUIDATE I Luoghi dell Amore VISITE GUIDATE 13 15 febbraio 2015 www.bolzano-bozen.it Anche quest anno, dal 13 al 15 febbraio, Bolzano festeggia San Valentino con gli appuntamenti de I Luoghi dell Amore, un viaggio

Dettagli

OGGETTO Proposta Spettacoli

OGGETTO Proposta Spettacoli O n a r t s d i Soc.Coop.Artemente Via Ronchi 12, Ca tania Fax 095.2935784 Mobile 320 0752460 www.onarts.net - info@onarts.net OGGETTO Proposta Spettacoli Con la presente siamo lieti di presentarvi le

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 INDICE Le tante facce della documentazione Pag.3 Il progetto per lo sviluppo e l apprendimento

Dettagli

Liceo Mazzini - La Spezia a. s. 2010/11. classe 3 A Docente: Amadei Simonetta Laboratorio della comunicazione

Liceo Mazzini - La Spezia a. s. 2010/11. classe 3 A Docente: Amadei Simonetta Laboratorio della comunicazione Liceo Mazzini - La Spezia a. s. /11 classe 3 A Docente: Amadei Simonetta Laboratorio della comunicazione Nell ambito della programmazione di Laboratorio della Comunicazione, la nostra classe ha svolto

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

COMUNE DI PREGNANA MILANESE Provincia di Milano REGOLAMENTO DEL PREMIO DI LAUREA EUGENIO ZUCCHETTI

COMUNE DI PREGNANA MILANESE Provincia di Milano REGOLAMENTO DEL PREMIO DI LAUREA EUGENIO ZUCCHETTI REGOLAMENTO DEL PREMIO DI LAUREA EUGENIO ZUCCHETTI 1 OGGETTO DEL PREMIO l Amministrazione Comunale di Pregnana Milanese Assessorato alla Cultura istituisce un premio annuale di laurea intitolato alla memoria

Dettagli

Istituto Comprensivo E. De Filippo

Istituto Comprensivo E. De Filippo Istituto Comprensivo E. De Filippo Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di primo grado Via degli Italici, 33 - tel. 0824-956054 fax 0824-957003 Morcone Bn (seconda annualità) Il tempo per leggere,

Dettagli

leonildo marcheselli omaggio a b a l l a b i l i s e m p r e V e r d i d e l pa p à d e l l a F i l u z z i

leonildo marcheselli omaggio a b a l l a b i l i s e m p r e V e r d i d e l pa p à d e l l a F i l u z z i omaggio a leonildo marcheselli b a l l a b i l i s e m p r e V e r d i d e l pa p à d e l l a F i l u z z i I n t e r p r e t a t I d a g r a n d I f I s a r m o n I c I s t I massimo budriesi tiziano

Dettagli

AREOPAGO T Teatro Salesiano E

AREOPAGO T Teatro Salesiano E www.cnos-scuola.it sulla schermata del vostro sito compare la finestra seguente con il logo dell Areopago TES AREOPAGO TES TEATROEDUCATIVOSALESIANO avanti Cliccando sulla freccia si accede alla pagina

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

ITALIA / ITALIE e tra. a cura di Gabriele Dadati

ITALIA / ITALIE e tra. a cura di Gabriele Dadati ITALIA / ITALIE e tra a cura di Gabriele Dadati direzione editoriale: Calogero Garlisi redazione: Eugenio Nastri comunicazione: Gabriele Dadati commerciale: Marco Bianchi realizzazione editoriale: Veronica

Dettagli

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola IC n 5 L.Coletti Progetto GREEN SCHOOL Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola GREEN SCHOOL Principio fondante del Progetto GREEN SCHOOL..Coniugare conoscenza, ambiente, comportamenti nell

Dettagli

Un allegro pomeriggio con Giulio Coniglio

Un allegro pomeriggio con Giulio Coniglio Scuola aperta 2015 Un allegro pomeriggio con Giulio Coniglio alla scoperta dell Asilo di Follina... l Asilo di Follina: LINEE PEDAGOGICO EDUCATIVE IL PROGETTO EDUCATIVO DIDATTICO. Il curricolo della scuola

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

IL RIMARIO IL RICALCO

IL RIMARIO IL RICALCO Preparare un rimario: IL RIMARIO - gli alunni, a coppie o singolarmente, scrivono su un foglio alcune parole con una determinata rima; - singolarmente, scelgono uno dei fogli preparati e compongono nonsense

Dettagli

POP ECONOMY Ovvero da dove allegramente vien la crisi e dove va

POP ECONOMY Ovvero da dove allegramente vien la crisi e dove va POP ECONOMY Ovvero da dove allegramente vien la crisi e dove va di Alberto Pagliarino e Nadia Lambiase Una produzione di Pop Economy Da dove allegramente vien la crisi e dove va Produzione Banca Popolare

Dettagli

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Allegato 1 Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Progetto e Concorso Dalle aule parlamentari alle aule di scuola. Lezioni di Costituzione

Dettagli