UFFICIO STAMPA & RASSEGNA STAMPA a cura di

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "UFFICIO STAMPA & RASSEGNA STAMPA a cura di"

Transcript

1 1

2 16 Congresso Nazionale SIAIP La Pediatria Immunoallergologica in movimento Hotel Marriott, Milano 3-5 aprile 2014 Realizzare un processo di certificazione di qualità degli ambulatori e dei centri di immuno-allergologia pediatrici ospedalieri ed universitari nell ottica di una appropriatezza diagnostica-terapeutica, e di una razionalizzazione dell offerta in base alle necessità e ai livelli di competenza. E la proposta che la Società Italiana di Allergologia e Immunologia Pediatrica (SIAIP) avanza al ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, in occasione del suo Congresso Nazionale che si svolge a Milano dal 3 al 5 aprile. Questa scelta operata dalla SIAIP, Società scientifica associata alla Società Italiana di Pediatria (SIP), vuole offrire alle famiglie - afferma Roberto Bernardini, Presidente della SIAIP e direttore dell UOC Pediatria presso l Ospedale San Giuseppe di Empoli - un orientamento certificato su percorsi di qualità per la diagnosi e le cure dei piccoli pazienti allergici. La diagnosi corretta delle allergie va sempre fatta dal pediatra con competenze immuno-allergologiche ed è fondamentale per attivare la prevenzione e individuare le terapie adeguate al caso. Avere una mappatura dei centri certificati che possono essere messi in rete, consentirebbe cure condivise, omogenee, più veloci ed efficaci e un risparmio di risorse. La presentazione ufficiale a Milano del documento realizzato dalla SIAIP Choosing Wisely, cioè cosa fare ma soprattutto cosa non fare in immuno-allergologia rappresenta un ulteriore passo verso la realizzazione di una appropriatezza diagnostica terapeutica perseguita dalla nostra Società sottolinea Bernardini. Il Congresso di Milano affronta i più importanti temi legati all immuno-allergologia, che rappresentano un problema di salute pubblica sempre più diffuso anche tra i bambini. A volte le allergie costituiscono una vera e propria patologia sociale. È il caso, ad esempio, della rinite allergica - spiega Gian Luigi Marseglia, Direttore del Dipartimento di Pediatria all Università degli Studi di Pavia e presidente del Congresso SIAIP - che ormai colpisce un bimbo su tre. L impatto di queste patologie non può essere sottovalutato sia dal punto di vista epidemiologico sia da quello socio-economico. Anche per quanto concerne le allergie, la prevenzione riveste un ruolo fondamentale e le armi a disposizione in questo campo non mancano. Oggi sempre più spesso si parla di immunoterapia specifica (ITS), ovvero quello che nel gergo comune viene chiamato vaccino contro l allergia. Tra le scelte terapeutiche - spiega Salvatore Barberi Pneumo allergologo della Clinica Pediatrica dell Ospedale San Paolo di Milano e presidente del Congresso SIAIP vi è la possibilità di prescrivere anche una terapia desensibilizzante dopo un attenta indagine anamnestica e diagnostica. Allergia al veleno d imenotteri (api, vespe ecc.), rinite allergica (da acari della polvere e da pollini, ad esempio) e asma bronchiale sono i casi in cui l ITS si è rivelata efficace e sicura. Essa determina un immuno-tolleranza specifica verso l allergene, ad esempio l acaro o i pollini, per il quale si desensibilizza e si associa a una riduzione dei sintomi dovuti all allergene stesso. Non solo. Il vaccino contro l allergia favorisce anche un cambio nella storia naturale del paziente allergico. In soggetti affetti da rinite allergica alle graminacee, previene ad esempio sia la comparsa di asma bronchiale sia quella di nuove sensibilizzazioni. Altro effetto è la durata nel tempo. L ITS produce un beneficio sui sintomi per diversi anni dopo la sua sospensione (la durata varia dai 3 ai 5 anni) mentre i farmaci (antistaminici, cortisonici, antileucotrienici, broncodilatatori) esauriscono il loro effetto una volta finita la loro somministrazione. Tra i temi affrontati nel Congresso della SIAIP grande rilevanza ha quello del rapporto tra allergie e ambiente. Inquinamento e cambiamenti climatici incidono sempre più spesso sull eziologia e sull andamento delle patologie allergiche. Essendo malattie multifattoriali, che uniscono un elemento ereditario a elementi ambientali, le allergie sono condizionate dai luoghi in cui viviamo. Un esempio paradigmatico è quello dei cambiamenti climatici che, con temperature molto sopra le medie stagionali anche nei mesi invernali, hanno ormai modificato il ciclo di vita delle piante allungandone il periodo di fioritura e d impollinazione. Di conseguenza, hanno indirettamente influenzato il periodo di comparsa dei sintomi di alcune allergie. Ultimo ma non ultimo il rapporto tra allergie e alimentazione. Che ruolo ha e che problemi pone la nutrizione nell allergologia? Il Congresso SIAIP ha il compito di fornire una risposta anche a questo interrogativo oltre a chiarire numerosi temi che riguardano l allergologia e l immunologa pediatrica. Nel corso del simposio SIAIP- EAACI (Accademia Europea di Allergologia e Immunologia Clinica) gli aspetti pediatrici di allergia ad alimenti e a farmaci, oltre alle nuove sfide dell immunoterapia, vengono trattati dai massimi esperti europei del settore riuniti a Milano. 2

3 3

4 4

5 5

6 6

7 7

8 8

9 9

10 10

11 Allergie: la pioggia allontana i pollini? No, ne aumenta il potere allergizzante Con la primavera si ricomincia a parlare di allergie ai pollini. Starnuti, naso chiuso, prurito al naso e agli occhi, lacrimazione, occhi rossi sono solo alcuni dei principali sintomi, alquanto fastidiosi, che condizionano anche la vita dei bambini allergici. Se ne discute anche in occasione del Congresso Nazionale Siaip (Società Italiana di Allergologia e Immunologia Pediatrica) in corso a Milano. Si stima che ad essere colpiti dalle allergie di stagione - afferma Roberto Bernardini, Presidente della Società Italiana di Allergologia e Immunologia Pediatrica (SIAIP) e Direttore della Uoc di Pediatria presso l Ospedale San Giuseppe di Empoli - sono circa il 20% dei bambini e il 30% degli adolescenti. Numeri importanti anche alla luce del fatto che a causa degli attuali cambiamenti climatici si allunga il periodo delle allergie. I cambiamenti climatici, con temperature al di sopra delle medie stagionali nei mesi invernali, hanno cambiato il ciclo di vita di molte piante e di conseguenza l insorgenza di questi problemi di salute. Allungandosi il periodo di fioritura e impollinazione assistiamo - spiega Bernardini - ad un aumento delle allergie anche oltre a quello che è considerato il tradizionale periodo dei pollini. L allergia ai pollini è un problema di salute pubblica che interessa oltre un milione di bambini. Non solo. Con le piogge primaverili la situazione si complica. Per molto tempo, infatti, - sottolinea Michele Miraglia del Giudice, Vice Presidente SIAIP - si è creduto che la pioggia lavasse via i pollini, costituendo un toccasana per gli allergici. Studi recenti, invece, dimostrano che così non è, ed evidenziano anzi che la pioggia frantumando i pollini ne aumenta il potere allergizzante. I pollini sono normalmente costituiti da granuli da un diametro che varia dai 30 ai 60 micron. Pioggia e vento hanno il potere di romperli riducendoli a meno di 10 micron, una misura che permette loro di arrivare fino ai bronchi. I pollini che causano allergie nei bambini - prosegue Miraglia del Giudice - sono principalmente quelli di graminacee, parietaria, olivo, cipresso, ambrosia, artemisia, betulla e nocciolo. In caso di sospetto, è sempre consigliata una visita dallo specialista allergologo. Sarà poi l esperto, sulla base della anamnesi e della diagnosi, ad indicare l iter terapeutico più appropriato. 11

12 Allergie. Congresso Nazionale SIAIP: Occorre certificazione di qualità dei centri di immunoallergologia pediatrica Perseguire l'appropriatezza diagnostico-terapeutica, oltre che razionalizzare l offerta ed ottenre una mappatura in rete dei centri specializzati. È la proposta, avanzata dalla Società Italiana di Allergologia e Immunologia Pediatrica al Ministro della Salute e illustrata dal Presidente Roberto Bernardini. Il Presidente sottolinea l importanza dell Allergy Immunotherapy (AIT) per alcuni pazienti 05 APR - Ricevere sempre una diagnosi corretta delle allergie, effettuata dal pediatra con competenze immuno-allergologiche, per attivare un opportuna prevenzione e per individuare le terapie adeguate al caso. È l obiettivo perseguito dalla Società Italiana di Allergologia e Immunologia Pediatrica (SIAIP), che, nel sedicesimo Congresso Nazionale che si colnclude oggi a Milano, sostiene la necessità e illustra l importanza di un sistema di certificazione di qualità dei centri di immuno-allergologia pediatrica. Per farlo, la SIAIP ha avanzato una proposta al Ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, per costruire percorsi di qualità per la diagnosi e le cure a bambini allergici. Occorre realizzare un processo di certificazione di qualità degli ambulatori e dei centri di immunoallergologia pediatrici ospedalieri ed universitari nell ottica di una appropriatezza diagnostica- 12

13 terapeutica, e di una razionalizzazione dell offerta in base alle necessità e ai livelli di competenza, ha esordito Roberto Bernardini - Presidente della SIAIP e Direttore della U.O.C. di Pediatria presso l Ospedale San Giuseppe di Empoli - in occasione del Congresso Nazionale SIAIP in corso a Milano. Avere una mappatura dei centri certificati che possono essere messi in rete consentirebbe cure condivise, omogenee, più veloci ed efficaci e un risparmio di risorse per il Servizio sanitario nazionale nell ottica dell appropriatezza. All interno dell iniziativa Choosing Wisely (nata da Abim Foundation), SIAIP sta definendo un documento su cosa fare, ma soprattutto su cosa non fare in immuno-allergologia: come riferisce la Società Italiana di Allergologia e Immunologia Pediatrica questo lavoro rappresenta un ulteriore passo verso la realizzazione della appropriatezza diagnostica terapeutica. Le allergie costituiscono un problema di sanità pubblica di sempre più elevate dimensioni anche in età evolutiva ed è quindi di fondamentale importanza affidarsi alle cure degli esperti del settore, prosegue Bernardini. Per la cura di un bambino allergico bisogna seguire scrupolosamente le istruzioni dello specialista che saprà indicare le terapie necessarie al caso. La Società ricorda che le armi per combattere le allergie oggi non mancano. Oltre ad antistaminici, cortisonici, antileucotrienici e broncodilatatori, l allergologo può prescrivere anche una immunoterapia specifica, il cosiddetto vaccino contro l allergia. L Immunoterapia specifica, o meglio Allergy Immunotherapy (AIT), è una terapia efficace e sicura, chiarisce il Presidente della SIAIP, da prescrivere in caso di: allergia grave al veleno di imenotteri come le ape o le vespe; di rinite allergica causata dagli acari della polvere o da pollini; di asma bronchiale allergico. Ma vi sono dati incoraggianti anche sulla possibilità di eseguire un allergy immunotherapy per alimenti (in particolare latte, uovo e arachide) in caso di allergia alimentare grave (anafilassi). Viola Rita 05 aprile

14 Allergie e bimbi: miti ed errori. Occhio ai test fai da te I consigli degli specialisti della Siaip raccolti in un vademecum online Si possono acquistare su Internet e in farmacia, ma alla fine possono rivelarsi inutili o peggio controproducenti. La Società Italiana di Allergologia e Immunologia Pediatrica (Siaip) punta il dito contro gli errori in cui mamme e papà possono incappare di fronte alla presunta reazione allergica del bambino. Spendendo soldi invano, ma soprattutto, quello che più conta, ritardando una diagnosi corretta per il piccolo. Choosing wisely, scegliere saggiamente: sotto questo nome gli allergologi della Siaip hanno raccolto una serie di consigli pratici su cose da fare e cose da non fare. I test inutili Spesso spaventati dai sintomi del bambino, alla ricerca di risposte rapide, i genitori possono ricorrere a kit o a laboratori per eseguire test alternativi a quelli tradizionali. Gli allergologi della Siaip hanno messo insieme, partendo dagli studi pubblicati sulle riviste scientifiche, un elenco di questi test, sconsigliando prima di tutto di eseguirli se non si possiedono competenze allergologiche. Tra le convinzioni errate che possono farsi strada grazie al fai da te c'è quella di escludere alcuni alimenti, privando il bambino di nutrienti importanti. Il consiglio degli allergologi è di non escludere un alimento dalla dieta solo per la presenza di immunoglobuline E specifiche. Anche le allergie alimentari hanno bisogno di uno studio e di una diagnosi accurata che stabilisca un quadro compatibile con allergia alimentare e un rapporto temporale tra l introduzione dell alimento e la comparsa dei sintomi, dice il vademecum della Siaip. Insomma, non bisogna saltare a conclusioni facili. Nessuno spazio all'improvvisazione, ma visita dell'allergologo, poi il primo test diagnostico con gli Skin Prick Test (SPT), ovvero i test di reazione cutanea nei confronti degli alimenti sospettati. D'altra parte, come fa notare la guida, i test cutanei costano molto meno dei test sierologici o molecolari e sono affidabili in mani esperte.per completare l'indagine c'è il test di provocazione orale. Allergie da polline: 7 consigli per difendersi. La fotogallery Un ricorso troppo frettoloso ai test è frequente anche nell'orticaria acuta. Se il bambino si copre di vescicole rosse e pruriginose molto spesso, indicano gli specialisti Siaip, la causa è una reazione cutanea in presenza di infezioni virali. La causa allergica è facile da individuare e isolare: passano pochi minuti (o poche ore) tra il momento in cui il bambino ha mangiato l'alimento sospetto o è venuto a contatto con l'allergene e l'eruzione cutanea. L'orticaria va via se si elimina la causa scatenante. Anche in questo caso non esagerare con esami del sangue o più complesse indagini molecolari. È più conveniente limitarsi al test cutaneo "con estratto del commercio (SPT) o con alimento fresco (prick to prick)", spiega la guida. 14

15 SANITÀ. SIAIP: OCCORRE CERTIFICAZIONE QUALITÀ CENTRI E AMBULATORI IN OTTICA DI APPROPRIATEZZA DIAGNOSTICA-TERAPEUTICA E COMPETENZA (DIRE) Roma, 3 apr. - «Occorre realizzare un processo di certificazione di qualità degli ambulatori e dei centri di immuno-allergologia pediatrici ospedalieri ed universitari nell'ottica di una appropriatezza diagnostica-terapeutica, e di una razionalizzazione dell'offerta in base alle necessità e ai livelli di competenza». Così Roberto Bernardini, presidente della Società Italiana di Allergologia e Immunologia Pediatrica (Siaip) e direttore della Uoc di Pediatria presso l'ospedale 'San Giuseppè di Empoli, in occasione del Congresso Nazionale Siaip in corso a Milano. La diagnosi corretta delle allergie va sempre fatta dal pediatra con competenze immuno-allergologiche ed è fondamentale per attivare la prevenzione e individuare le terapie adeguate al caso. Spiega Bernardini: «Avere una mappatura dei centri certificati che possono essere messi in rete, consentirebbe cure condivise, omogenee, più veloci ed efficaci e un risparmio di risorse per il Ssn nell'ottica dell'appropriatezza». La proposta, già avanzata dalla Siaip al ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, mira a percorsi di qualità per la diagnosi e le cure a bambini allergici. Sempre in quest'ottica si inquadra anche il documento che Siaip sta definendo su 'Choosing Wisely', cioè cosa fare ma soprattutto cosa non fare in immuno-allergologia che rappresenta un ulteriore passo verso la realizzazione di una appropriatezza diagnostica terapeutica perseguita dalla Società Italiana di Allergologia e Immunologia Pediatrica«. (SEGUE) (Com/Wel/ Dire) 15

16 SANITÀ. SIAIP: OCCORRE CERTIFICAZIONE QUALITÀ CENTRI E AMBULATORI - 2- (DIRE) Roma, 3 apr. - Continua il presidente Siaip: «Le allergie costituiscono un problema di sanità pubblica di sempre più elevate dimensioni anche in età evolutiva ed è quindi di fondamentale importanza affidarsi alle cure degli esperti del settore. Per la cura di un bambino allergico bisogna seguire scrupolosamente le istruzioni dello specialista che saprà indicare le terapie necessarie al caso». Le armi per combattere le allergie oggi non mancano. Oltre ad antistaminici, cortisonici, antileucotrienici e broncodilatatori, l'allergologo può prescrivere anche una immunoterapia specifica, il cosiddetto 'vaccinò contro l'allergia. «L'Immunoterapia specifica, o meglio 'Allergy Immunotherapy' (Ait), è una terapia efficace e sicura- chiarisce il Presidente - da prescrivere in caso di: allergia grave al veleno di imenotteri come le api o le vespe; di rinite allergica causata dagli acari della polvere o da pollini; di asma bronchiale allergico. Ma- conclude Bernardini- vi sono dati incoraggianti anche sulla possibilità di eseguire un'allergy immunotherapy per alimenti (in particolare latte, uovo e arachide) in caso di allergia alimentare grave (anafilassi)». (Com/Wel/ Dire) 16

17 Allergie: Pediatri Siaip, centri immuno-allergologia siano certificati 03 Aprile :48 (ASCA) - Milano, 3 apr ''Un processo di certificazione di qualita' degli ambulatori e dei centri di immuno-allergologia pediatrici ospedalieri ed universitari nell'ottica di una appropriatezza diagnosticaterapeutica, e di una razionalizzazione dell'offerta in base alle necessita' e ai livelli di competenza''. L'ha chiesto Roberto Bernardini, Presidente della Societa' Italiana di Allergologia e Immunologia Pediatrica (SIAIP) e direttore della Uoc di Pediatria presso l'ospedale ''San Giuseppe'' di Empoli, intervenendo al Congresso Nazionale SIAIP in corso a Milano. La diagnosi corretta delle allergie va sempre fatta dal pediatra con competenze immuno-allergologiche ed e' fondamentale per attivare la prevenzione e individuare le terapie adeguate al caso. ''Avere una mappatura dei centri certificati che possono essere messi in rete - ha spiegato Bernardini -, consentirebbe cure condivise, omogenee, piu' veloci ed efficaci e un risparmio di risorse per il Servizio sanitario nazionale nell'ottica dell'appropriatezza''. La proposta, gia' avanzata dalla (SIAIP) al ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, mira a percorsi di qualita' per la diagnosi e le cure a bambini allergici. Sempre in quest'ottica si inquadra anche il documento che SIAIP sta definendo su ''Choosing Wisely'', cioe' cosa fare ma soprattutto cosa non fare in immunoallergologia che rappresenta un ulteriore passo verso la realizzazione di una appropriatezza diagnostica terapeutica perseguita dalla Societa' Italiana di Allergologia e Immunologia Pediatrica. ''Le allergie costituiscono un problema di sanita' pubblica di sempre piu' elevate dimensioni anche in eta' evolutiva ed e' quindi di fondamentale importanza affidarsi alle cure degli esperti del settore. Per la cura di un bambino allergico - continua Bernardini - bisogna seguire scrupolosamente le istruzioni dello specialista che sapra' indicare le terapie necessarie al caso''. Le armi per combattere le allergie oggi non mancano. Oltre ad antistaminici, cortisonici, antileucotrienici e broncodilatatori, l'allergologo puo' prescrivere anche una immunoterapia specifica, il cosiddetto ''vaccino'' contro l'allergia. red/mpd 17

18 ALLERGIE, SIAIP: CERTIFICAZIONE QUALITÀ PER CENTRI IMMUNO-ALLERGOLOGIA PEDIATRICA (AIS) Milano, 4 apr Occorre realizzare un processo di certificazione di qualità degli ambulatori e dei centri di immuno-allergologia pediatrici ospedalieri ed universitari nell ottica di una appropriatezza diagnostica-terapeutica, e di una razionalizzazione dell offerta in base alle necessità e ai livelli di competenza. Così Roberto Bernardini, Presidente della Società Italiana di Allergologia e Immunologia Pediatrica (SIAIP) e direttore della Uoc di Pediatria presso l Ospedale San Giuseppe di Empoli, in occasione del Congresso Nazionale SIAIP in corso a Milano. La diagnosi corretta delle allergie va sempre fatta dal pediatra con competenze immuno-allergologiche ed è fondamentale per attivare la prevenzione e individuare le terapie adeguate al caso. Avere una mappatura dei centri certificati che possono essere messi in rete - spiega Bernardini -, consentirebbe cure condivise, omogenee, più veloci ed efficaci e un risparmio di risorse per il Servizio sanitario nazionale nell ottica dell appropriatezza. La proposta, già avanzata dalla (SIAIP) al ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, mira a percorsi di qualità per la diagnosi e le cure a bambini allergici. Sempre in quest ottica si inquadra anche il documento che SIAIP sta definendo su Choosing Wisely, cioè cosa fare ma soprattutto cosa non fare in immuno-allergologia che rappresenta un ulteriore passo verso la realizzazione di una appropriatezza diagnostica terapeutica perseguita dalla Società Italiana di Allergologia e Immunologia Pediatrica. Le allergie costituiscono un problema di sanità pubblica di sempre più elevate dimensioni anche in età evolutiva ed è quindi di fondamentale importanza affidarsi alle cure degli esperti del settore. Per la cura di un bambino allergico - continua Bernardini - bisogna seguire scrupolosamente le istruzioni dello specialista che saprà indicare le terapie necessarie al caso. Le armi per combattere le allergie oggi non mancano. Oltre ad antistaminici, cortisonici, antileucotrienici e broncodilatatori, l allergologo può prescrivere anche una immunoterapia specifica, il cosiddetto vaccino contro l allergia. L Immunoterapia specifica, o meglio Allergy Immunotherapy (AIT), è una terapia efficace e sicura - chiarisce il Presidente della SIAIP - da prescrivere in caso di: allergia grave al veleno di imenotteri come le ape o le vespe; di rinite allergica causata dagli acari della polvere o da pollini; di asma bronchiale allergico. Ma - conclude Bernardini - vi sono dati incoraggianti anche sulla possibilità di eseguire un allergy immunotherapy per alimenti (in particolare latte, uovo e arachide) in caso di allergia alimentare grave (anafilassi). red 18

19 19

20 20

21 Realizzazione di quattro video-interviste registrate nella sede del Corriere della Sera sui temi dell immuno-allergologia 21

22 Video-intervista realizzata per SaluteSanità durante il 16 Congresso Nazionale SIAIP A Milano il 16 Congresso Nazionale del SIAIP, Soci età italiana di Allergologia ed Immunologia pediatrica Milano. Sedicesimo Congresso Nazionale del S.I.A.I.P. Società Italiana di Allergologia ed Immunologia pediatrica. La Pediatria immunoallergologica.in movimento. E questo il titolo dell importante evento con un programma dinamico in linea con la continua evoluzione delle conoscenze scientifiche nel campo dell Immunoallergologia Pediatrica.La diagnostica molecolare applicata all allergologia sta rivoluzionando sempre più anche le scelte terapeutiche. L individuazione degli allergeni molecolari è molto importante per la diagnosi delle allergie. Al Congresso S.I.A.I.P. si è parlato di Choosing Wisely in pediatria, principio americano secondo il quale fare di più non significa fare meglio. La S.I.A.I.P. sta infatti preparando un documento su cosa fare, ma soprattutto su cosa non fare in immuno-allergologia. Per la Società Italiana di Allergologia e Immunologia Pediatrica questo lavoro rappresenta un importante ed ulteriore passo in avanti verso la realizzazione della appropriatezza diagnostico-terapeutica. Il S.I.A.I.P sostiene l esigenza di una certificazione di qualità di ambulatori e centri di immuno-allergologia pediatrici ospedalieri ed universitari sempre a garanzia di cure condivise, omogenee, veloci ed efficaci e un risparmio di risorse per il Servizio Sanitario Nazionale ma sempre nell ottica dell appropriatezza. SERVIZIO ANDATO IN ONDA SU: Satellite Sky 845(Liguria TV) Digitale terrestre Antenna 3 Nordest Veneto 22

23 Antenna 3 Nordest Friuli Antenna Sicilia Sicilia Centro Marche Marche È tv Rete 7 Emilia Bologna, Emilia Romagna Rete37 Italia 7 Toscana Rete 7 Piemonte, Valle d Aosta RTTR Trentino Alto Adige TCS Sardegna Telenord Liguria Teleroma 56 Lazio 8VideoCalabria Calabria Telenova Lombardia Teleregione Color Puglia 23

RISULTATI DEL QUESTIONARIO CONOSCITIVO SULLE ALLERGIE RESPIRATORIE SOMMINISTRATO IN OCCASIONE DELLA I GIORNATA DEL POLLINE E DELLE POLLINOSI

RISULTATI DEL QUESTIONARIO CONOSCITIVO SULLE ALLERGIE RESPIRATORIE SOMMINISTRATO IN OCCASIONE DELLA I GIORNATA DEL POLLINE E DELLE POLLINOSI RISULTATI DEL QUESTIONARIO CONOSCITIVO SULLE ALLERGIE RESPIRATORIE SOMMINISTRATO IN OCCASIONE DELLA I GIORNATA DEL POLLINE E DELLE POLLINOSI (Elaborazione a cura della dott.ssa Filomena Lo sasso dirigente

Dettagli

Desensibilizzazione. o Immunoterapia Allergene specifica

Desensibilizzazione. o Immunoterapia Allergene specifica La Desensibilizzazione o Immunoterapia Allergene specifica Le allergie interessano il 25% della popolazione italiana e raggiungeranno 1 persona su 2 entro il 2010 La ragione di questo aumento è in parte

Dettagli

Malati per colpa dell amianto Il picco deve ancora arrivare

Malati per colpa dell amianto Il picco deve ancora arrivare 07-04-2014 Malati per colpa dell amianto Il picco deve ancora arrivare Un nemico che colpisce dopo molto tempo, anche dopo quaranta anni dall esposizione. L amianto è stato dichiarato cancerogeno già negli

Dettagli

L immunoterapia specifica nelle allergie respiratorie

L immunoterapia specifica nelle allergie respiratorie L immunoterapia specifica nelle allergie respiratorie Nelle ultime decadi la prevalenza delle malattie allergiche dell apparato respiratorio (asma bronchiale e rinite allergica) è progressivamente aumentata.

Dettagli

PRESENTAZIONE DEL CENTRO MEDICO

PRESENTAZIONE DEL CENTRO MEDICO PRESENTAZIONE DEL CENTRO MEDICO L'equipe di medici e psicologi che, con varie specializzazioni e competenze professionali, operano nel Centro Medico 018 si propone di offrire al bambino, all adolescente

Dettagli

sonoallergico.it CURA LE ALLERGIE RESPIRATORIE, SCOPRI L IMMUNOTERAPIA CON ALLERGENI

sonoallergico.it CURA LE ALLERGIE RESPIRATORIE, SCOPRI L IMMUNOTERAPIA CON ALLERGENI sonoallergico.it CURA LE ALLERGIE RESPIRATORIE, SCOPRI L IMMUNOTERAPIA CON ALLERGENI LE ALLERGIE RESPIRATORIE Cosa sono e come si manifestano LA REAZIONE ALLERGICA Le allergie sono una reazione eccessiva

Dettagli

UFFICIO STAMPA & RASSEGNA STAMPA a cura di

UFFICIO STAMPA & RASSEGNA STAMPA a cura di SICUREZZA ALIMENTARE Tutte le risposte su allergie e intolleranze: il quiz dalla FSA inglese. A cura di Roberto Bernardini e di Iride dello Iacono del SIAIP Pubblicato da Redazione Il Fatto Alimentare

Dettagli

Carnevale, Bernardini (SIAIP): quando il trucco può guastare la Festa Bambini sempre più sensibili, non sottovalutare le prime reazioni della pelle

Carnevale, Bernardini (SIAIP): quando il trucco può guastare la Festa Bambini sempre più sensibili, non sottovalutare le prime reazioni della pelle Carnevale, Bernardini (SIAIP): quando il trucco può guastare la Festa Bambini sempre più sensibili, non sottovalutare le prime reazioni della pelle ROMA, 28 Febbraio 2014 Rassegna Stampa aggiornata al

Dettagli

L Allergia Alimentare (AA) rappresenta un problema emergente in relazione alla prevalenza nella popolazione

L Allergia Alimentare (AA) rappresenta un problema emergente in relazione alla prevalenza nella popolazione Position statment: diagnostica in vivo ed in vitro nell adulto delle allergie alimentari IgE mediate Position statment: in vivo and in vitro diagnosis of food allergy in adults D. Macc hia 1, S. Capr etti

Dettagli

L asma non va in vacanza

L asma non va in vacanza L asma non va in vacanza Non dimenticare di controllare ASMA e RINITE allergica anche d estate A cura della Merck Sharp & Dohme (Italia) S.p.A.Via G. Fabbroni, 6-00191 Roma www.msd-italia.it www.univadis.it

Dettagli

Appropriatezza nella diagnos0ca allergologica. Vi3orio Sargen0ni (RM)

Appropriatezza nella diagnos0ca allergologica. Vi3orio Sargen0ni (RM) Appropriatezza nella diagnos0ca allergologica Vi3orio Sargen0ni (RM) Approccio al paziente Allergico Metodiche diagnos0che standardizzate per la diagnosi di allergia Metodiche diagnostiche di primo livello

Dettagli

Indice. p. 1. Introduzione. p. 2. Il consumo medio annuo pro capite di gas. p. 2. Il costo del gas con la tariffa di Maggior Tutela dell AEEG p.

Indice. p. 1. Introduzione. p. 2. Il consumo medio annuo pro capite di gas. p. 2. Il costo del gas con la tariffa di Maggior Tutela dell AEEG p. Gas: le Regioni Italiane con il maggior numero di consumi e quelle con il risparmio più alto ottenibile Indice: Indice. p. 1 Introduzione. p. 2 Il consumo medio annuo pro capite di gas. p. 2 Il costo del

Dettagli

Gruppo di Lavoro Rapporti con la Regione Toscana

Gruppo di Lavoro Rapporti con la Regione Toscana Gruppo di Lavoro Rapporti con la Regione Toscana Carabelli Anna Farsi Alessandro Fassio Filippo Galeone Adalgisa Giudizi M. Grazia Iannello Giacchino Macchia Donatella Maggi Enrico Matucci Passaleva Angelo

Dettagli

ALLERGIE IN PRIMAVERA LA RINITE ALLERGICA

ALLERGIE IN PRIMAVERA LA RINITE ALLERGICA Dipartimento di Area Medica per Intensità di Cure Resp. Dott. Livio Simioni La primavera è la stagione della rinascita ma anche delle allergie ALLERGIE IN PRIMAVERA LA RINITE ALLERGICA Dott. Pietro Tartaro

Dettagli

Le allergie alimentari

Le allergie alimentari Le allergie alimentari A cura del Dott. Renato Caviglia, MD, PhD Specialista in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva Dottore di Ricerca in Scienze Epato-Gastroenterologiche Introduzione L'allergia

Dettagli

Mi informo... 12.2013 - STG089 - Gi&Gi Srl

Mi informo... 12.2013 - STG089 - Gi&Gi Srl 12.2013 - STG089 - Gi&Gi Srl Opuscolo_Allergia_Resp_10x21.qxd:- 19/12/13 17:07 Page 1 Mi informo... Opuscolo_Allergia_Resp_10x21.qxd:- 19/12/13 17:07 Page 2 Cos è l allergia? Definizione L allergia è una

Dettagli

RASSEGNA STAMPA Aggiornamento: luglio 2013 a cura di

RASSEGNA STAMPA Aggiornamento: luglio 2013 a cura di COMUNICATO STAMPA SIAIP Tempo d estate, le allergie non vanno in vacanza I consigli della SIAIP 02 luglio 2013 RASSEGNA STAMPA Aggiornamento: luglio 2013 a cura di Materiali di comunicazione COMUNICATO

Dettagli

Organizzazione ed erogazione delle cure e audit

Organizzazione ed erogazione delle cure e audit Organizzazione ed erogazione delle cure e audit LG SIGN 9 M.Mercuri 21/11/2010 IL CONTROLLO MEDICO E L EDUCAZIONE DEL PAZIENTE Gestione dell Asma in primary care: raccomandazioni della Linea Guida SIGN

Dettagli

Sommario Rassegna Stampa

Sommario Rassegna Stampa Rubrica Fondazione Maugeri Sommario Rassegna Stampa Testata Data Titolo Pag. 3 Il Ticino 3/03/205 DONNE NELLA SANITA', INFORTUNI IN CALO CRESCONO LE MALATTIE PROFESSIONALI intopic.it 3/03/205 LA TERAPIA

Dettagli

Indagine conoscitiva sulla Rinite Idiopatica mediante questionario a cura della Commissione Rinocongiuntivite della SIAIP

Indagine conoscitiva sulla Rinite Idiopatica mediante questionario a cura della Commissione Rinocongiuntivite della SIAIP Indagine conoscitiva sulla Rinite Idiopatica mediante questionario a cura della Commissione Rinocongiuntivite della SIAIP Premessa Alcuni pazienti giungono alla nostra osservazione con i sintomi tipici

Dettagli

L allergia L allergia è una reazione eccessiva del sistema immunitario verso una sostanza, detta allergene, che solitamente non dà alcun problema nella maggior parte della popolazione. L allergia può essere

Dettagli

Immunoterapia iposensibilizzante specifica nelle malattie allergiche respiratorie e da veleno di imenotteri. Dr. Grazia Manfredi 2006

Immunoterapia iposensibilizzante specifica nelle malattie allergiche respiratorie e da veleno di imenotteri. Dr. Grazia Manfredi 2006 Immunoterapia iposensibilizzante specifica nelle malattie allergiche respiratorie e da veleno di imenotteri Dr. Grazia Manfredi 2006 A.R.I.A. Position Paper 2001 Allontanamento dell allergene indicato

Dettagli

Allergia da alimenti. Cause. Manifestazioni cliniche

Allergia da alimenti. Cause. Manifestazioni cliniche Allergia da alimenti Il problema delle reazioni avverse agli alimenti era noto fin dai tempi degli antichi greci e particolari manifestazioni erano già state associate all ingestione di cibi. Tutti gli

Dettagli

McDONALD S E L ITALIA

McDONALD S E L ITALIA McDONALD S E L ITALIA Da una ricerca di SDA Bocconi sull impatto occupazionale di McDonald s Italia 2012-2015 1.24 McDONALD S E L ITALIA: IL NOSTRO PRESENTE Questo rapporto, frutto di una ricerca condotta

Dettagli

Il ruolo del medico di medicina generale nell applicazione del PDTA sulle patologie bronco-ostruttive

Il ruolo del medico di medicina generale nell applicazione del PDTA sulle patologie bronco-ostruttive Medico di medicina generale, Bisceglie (BA) Il ruolo del medico di medicina generale nell applicazione del PDTA sulle patologie bronco-ostruttive Il recente documento della regione Puglia relativo ai percorsi

Dettagli

Proposte per una legge che tuteli le donne affette da endometriosi Associazione Italiana Endometriosi Onlus

Proposte per una legge che tuteli le donne affette da endometriosi Associazione Italiana Endometriosi Onlus Proposte per una legge che tuteli le donne affette da endometriosi Associazione Italiana Endometriosi Onlus La risoluzione dell enigma endometriosi. Per affrontare con successo l enigma endometriosi, occorre

Dettagli

Allergia. Cosa sono e come si presentano. Cosa sono e come si presentano - Prevenzione - Sintomi - Esami - Terapia - Prognosi - Shock anafilattico

Allergia. Cosa sono e come si presentano. Cosa sono e come si presentano - Prevenzione - Sintomi - Esami - Terapia - Prognosi - Shock anafilattico Allergia Cosa sono e come si presentano - Prevenzione - Sintomi - Esami - Terapia - Prognosi - Shock anafilattico Cosa sono e come si presentano Le allergie sono una eccessiva reazione a sostanze che in

Dettagli

Evento Fad Ecm GLI STILI DI VITA NELLE MALATTIE CRONICHE: BPCO

Evento Fad Ecm GLI STILI DI VITA NELLE MALATTIE CRONICHE: BPCO Evento Fad Ecm GLI STILI DI VITA NELLE MALATTIE CRONICHE: BPCO DATA INIZIO 18 DICEMBRE 2015-DATA FINE 18 DICEMBRE 2016 Destinatari dell iniziativa: Il corso Ecm fad è destinato a 1.500 utenti Target di

Dettagli

ALLERGIE. Dott Marco Binotti. AOU Maggiore della Carità di Novara SCDO Terapia Intensiva Neonatale

ALLERGIE. Dott Marco Binotti. AOU Maggiore della Carità di Novara SCDO Terapia Intensiva Neonatale ALLERGIE Dott Marco Binotti AOU Maggiore della Carità di Novara SCDO Terapia Intensiva Neonatale Un problema non nuovo. L allergia è nota fin dai tempi piu remoti; il primo caso di cui si ha conoscenza

Dettagli

La prevenzione primaria e secondaria delle malattie allergiche

La prevenzione primaria e secondaria delle malattie allergiche La prevenzione primaria e secondaria delle malattie allergiche Negli ultimi decenni la frequenza delle malattie allergiche in Italia e nel mondo ha subìto un continuo aumento, dando luogo a quella che

Dettagli

Rete Regionale Orizzontale per le Malattie Allergiche. Proposte per un Piano Sanitario Regionale

Rete Regionale Orizzontale per le Malattie Allergiche. Proposte per un Piano Sanitario Regionale 1 Rete Regionale Orizzontale per le Malattie Allergiche Proposte per un Piano Sanitario Regionale Premessa Un intervento mirato alla identificazione, per ogni particolare disciplina, dei percorsi e degli

Dettagli

IO MANGIO A SCUOLA : IGIENE E SICUREZZA DEL CIBO

IO MANGIO A SCUOLA : IGIENE E SICUREZZA DEL CIBO IO MANGIO A SCUOLA : IGIENE E SICUREZZA DEL CIBO Gi aspetti dea sicurea aietare e abit dee diete speciai B.SANTINI-S.FRANCO S.FRANCO SSD Nutrizione Clinica AO Città della Scienza e della Salute Dipartimento

Dettagli

C.I.P.O.O.O.C.M.F. A.N.P.O.

C.I.P.O.O.O.C.M.F. A.N.P.O. C.I.P.O.O.O.C.M.F. A.N.P.O. COLLEGIO ITALIANO DEI PRIMARI OSPEDALIERI DI ODONTOIATRIA, ODONTOSTOMATOLOGIA E CHIRURGIA MAXILLO-FACCIALE Associazione Nazionale Primari Ospedalieri È stato pubblicato in Gazzetta

Dettagli

www.pediatric-rheumathology.printo.it L ARTRITE LYME

www.pediatric-rheumathology.printo.it L ARTRITE LYME www.pediatric-rheumathology.printo.it L ARTRITE LYME Cos è? L artrite Lyme è causata dal batterio Borrelia burgdorferi (borreliosi di Lyme) e si trasmette con il morso di zecche quali l ixodes ricinus.

Dettagli

DIRITTI E DELLE RESPONSABILITÀ

DIRITTI E DELLE RESPONSABILITÀ CARTA INTERNAZIONALE DEI DIRITTI E DELLE RESPONSABILITÀ DELLE PERSONE AFFETTE DA DIABETE Federazione Internazionale del Diabete INTRODUZIONE Il diabete rappresenta una vera sfida nel campo della sanità

Dettagli

Introduzione - Le modificazioni ambientali e le alterazioni degli stili di vita verificatesi negli ultimi decenni hanno favorito il moltiplicarsi di

Introduzione - Le modificazioni ambientali e le alterazioni degli stili di vita verificatesi negli ultimi decenni hanno favorito il moltiplicarsi di Introduzione - Le modificazioni ambientali e le alterazioni degli stili di vita verificatesi negli ultimi decenni hanno favorito il moltiplicarsi di reazioni allergiche nella popolazione mondiale. Nell

Dettagli

TUTTO QUESTO E MOLTO ALTRO ALL INTERNO!

TUTTO QUESTO E MOLTO ALTRO ALL INTERNO! PRIMAVERA tempo di allergie all interno Le cause I farmaci 3 5 TUTTO QUESTO E MOLTO ALTRO ALL INTERNO! sommario MARZO 2007 - N. 3 - Anno 2 Il Mensile d informazione per la salute ed il benessere Rinite

Dettagli

Allergene - Molecola con la capacità di stimolare il sistema immunitario a produrre anticorpi IgE, propri della reazione allergica.

Allergene - Molecola con la capacità di stimolare il sistema immunitario a produrre anticorpi IgE, propri della reazione allergica. A Allergene - Molecola con la capacità di stimolare il sistema immunitario a produrre anticorpi IgE, propri della reazione allergica. Allergia - Ipersensibilità dell'organismo verso una sostanza di origine

Dettagli

Asma e Rinite Allergica: per un controllo bilanciato

Asma e Rinite Allergica: per un controllo bilanciato PROGETTO ARIA ITALIA GESTIONE DELLA RINITE ALLERGICA E DEL SUO IMPATTO SULL ASMA ALLERGIC RHINITIS IMPACT ON AND ITS AST H MA TM Asma e Rinite Allergica: per un controllo bilanciato in collaborazione con

Dettagli

COSA SONO LE REAZIONI AVVERSE A FARMACI? COME SI POSSONO CLASSIFICARE LE REAZIONI AVVERSE A FARMACI?

COSA SONO LE REAZIONI AVVERSE A FARMACI? COME SI POSSONO CLASSIFICARE LE REAZIONI AVVERSE A FARMACI? Dott. Lorenzo Bettoni Sito web: www.lorenzobettoni.it E-mail: info@lorenzobettoni.it COSA SONO LE REAZIONI AVVERSE A FARMACI? Per reazione avversa a farmaci si intende qualsiasi risposta non desiderata

Dettagli

L approccio preventivo nella BPCO

L approccio preventivo nella BPCO IV Giornata Mondiale BPCO Prevenzione e Controllo della BPCO Roma 16 novembre 2005 L approccio preventivo nella BPCO Annamaria de Martino Ministero della Salute Direzione Generale Prevenzione Sanitaria

Dettagli

Randagismo e Pappataci, un fattore di rischio per la diffusione della Leishmaniosi. Luciano Venturi

Randagismo e Pappataci, un fattore di rischio per la diffusione della Leishmaniosi. Luciano Venturi Progetto integrato di formazione dei Dipartimenti di Sanità Pubblica Area Vasta Romagna - Regione Emilia-Romagna Corso di formazione Una panoramica sui principali infestanti urbani di interesse sanitario

Dettagli

Circolare n. 6 del 20 aprile 2000. Soggiorni di vacanza per minori: misure sanitarie per l ammissione

Circolare n. 6 del 20 aprile 2000. Soggiorni di vacanza per minori: misure sanitarie per l ammissione Circolare n. 6 del 20 aprile 2000 Soggiorni di vacanza per minori: misure sanitarie per l ammissione La situazione epidemiologica corrente ed alcune modifiche intervenute di recente nel quadro normativo

Dettagli

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Fabrizio Muscas Firenze, 29-30 Giugno 2012 Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT La normativa La Normativa 38 ha riportato

Dettagli

PROGETTO DI FORMAZIONE

PROGETTO DI FORMAZIONE Progetto formativo PROGETTO DI FORMAZIONE A DISTANZA Obesità e sue comorbilità: diagnosi, prevenzione e trattamento Dalle Raccomandazioni Internazionali alla Pratica Clinica Italiana Responsabile Scientifico

Dettagli

Franca Savia Coordinatore Infermieristico SOC Oncologia ASL VCO Torino 2 Aprile 2014

Franca Savia Coordinatore Infermieristico SOC Oncologia ASL VCO Torino 2 Aprile 2014 Franca Savia Coordinatore Infermieristico SOC Oncologia ASL VCO Torino 2 Aprile 2014 Il cancro uno tzunami Percorsi assistenziali che coinvolgono tutto il processo di accompagnamento al paziente e alla

Dettagli

SEMINARIO ACP VERSO. LE BUONE PRATICHE

SEMINARIO ACP VERSO. LE BUONE PRATICHE SEMINARIO ACP VERSO. LE BUONE PRATICHE SALERNO 27 GIUGNO 2006. PRESENTAZIONE DI UNA ESPERIENZA IN EDUCAZIONE ALLA SALUTE: PROGETTO ASMA: PERCORSI EDUCATIVI IN ETA PEDIATRICA SVOLTO NEL TRIENNIO SCOLASTICO

Dettagli

Master di II livello. Università Cattolica del Sacro Cuore. Malattie Allergiche Severe. Anno Accademico 2014 2015. Programma definitivo

Master di II livello. Università Cattolica del Sacro Cuore. Malattie Allergiche Severe. Anno Accademico 2014 2015. Programma definitivo Master di II livello Università Cattolica del Sacro Cuore Malattie Allergiche Severe (alimenti, farmaci, imenotteri, lattice, anafilassi ed asma grave) Anno Accademico 2014 2015 Programma definitivo 21

Dettagli

A.L.I.Ce. Italia Onlus

A.L.I.Ce. Italia Onlus ICTUS, PREVENZIONE E (IN)FORMAZIONE Paolo Binelli A.L.I.Ce. Italia Onlus ROMA, 12 novembre 2013 ALIC A.L.I.Ce. Italia Onlus È una Federazione a cui aderiscono 20 Associazioni A.L.I.Ce. Regionali ubicate

Dettagli

RIEPILOGO REGIONALE PER SPECIALIZZAZIONE RIEPILOGO REGIONALE PER SPECIALIZZAZIONE

RIEPILOGO REGIONALE PER SPECIALIZZAZIONE RIEPILOGO REGIONALE PER SPECIALIZZAZIONE ESERCIZI SPECIALIZZATI. AL 31/12/2013 PIEMONTE Altri prodotti 19 41.235 113 168 281 0 2 3 Articoli igienico-sanitari/materiali da 1 2.493 2 0 2 0 0 0 Articoli sportivi/attrezzatura campeggi 9 25.694 119

Dettagli

Sindromi Malformative e Malattie Metaboliche Ereditarie

Sindromi Malformative e Malattie Metaboliche Ereditarie Corso di formazione per specializzandi su Sindromi Malformative e Malattie Metaboliche Ereditarie MILANO 8-10 maggio 2014 Milan Marriott Hotel Corso di formazione per specializzandi su Sindromi Malformative

Dettagli

La Psicologia in Lombardia: cornice normativa, attività e prospettive. G. De Isabella, U. Mazza, R. Telleschi

La Psicologia in Lombardia: cornice normativa, attività e prospettive. G. De Isabella, U. Mazza, R. Telleschi La Psicologia in Lombardia: cornice normativa, attività e prospettive G. De Isabella, U. Mazza, R. Telleschi Psicologia psicoterapia Piano Socio Sanitario Regionale (PSSR) 2002-2004 Psicologia Psichiatria

Dettagli

ALFIERI (PD): LA LOMBARDIA È LA REGIONE ITALIANA CHE PAGA DI PIÙ LA SANITÀ PRIVATA

ALFIERI (PD): LA LOMBARDIA È LA REGIONE ITALIANA CHE PAGA DI PIÙ LA SANITÀ PRIVATA Sanità ALFIERI (PD): LA LOMBARDIA È LA REGIONE ITALIANA CHE PAGA DI PIÙ LA SANITÀ PRIVATA. FORMIGONI NON RICORDA NÈ I SUOI VIAGGI NÈ I NUMERI DELLA SANITÀ LOMBARDA La Lombardia è la Regione italiana più

Dettagli

Dermatite eczematosa cronica delle mani

Dermatite eczematosa cronica delle mani Dermatite eczematosa cronica delle mani Paolo Daniele Pigatto, Agostina Legori I.R.C.C.S. Ospedale Galeazzi, Dipartimento di Tecnologie per la Salute, Milano Presentazione del caso Una paziente di 65 anni

Dettagli

Presidente. Past President. Senato della Repubblica Commissione Igiene e Sanità

Presidente. Past President. Senato della Repubblica Commissione Igiene e Sanità Società Italiana Neuropsichiatria dell Infanzia e dell Adolescenza SINPIA Bernardo Dalla Bernardina Presidente Franco Nardocci Past President Senato della Repubblica Commissione Igiene e Sanità Roma, 13

Dettagli

Diabete Tipo 1 e Tipo 2: il ruolo della farmacia

Diabete Tipo 1 e Tipo 2: il ruolo della farmacia Contributo non condizionato: Diabete Tipo 1 e Tipo 2: il ruolo della farmacia Giovedì 5 marzo 2015 presso HOTEL EUROPA Best Western Lungomare Zara, 57, 64021 Giulianova TE L incontro inizierà alle 20.30.

Dettagli

Allergia e asma in gravidanza

Allergia e asma in gravidanza Allergia e asma in gravidanza In collaborazione con la Commissione di specialità della Società Svizzera di Allergologia e Immunologia (SSAI) Autore Prof. dott. med. Arthur Helbling, specialista FMH in

Dettagli

IL SELF HELP PER UN AMBULATORIO DI QUALITÀ L ATTENDIBILITÀ DEI TEST RAPIDI

IL SELF HELP PER UN AMBULATORIO DI QUALITÀ L ATTENDIBILITÀ DEI TEST RAPIDI IL SELF HELP PER UN AMBULATORIO DI QUALITÀ L ATTENDIBILITÀ DEI TEST RAPIDI V corso di approfondimento professionale per il Pediatra 19-22 Novembre 2007 Dott. Anna Maria Montano Pdf Rm E Self help Il Self

Dettagli

INDAGINE COMPARTO PANIFICATORI PASTICCERI

INDAGINE COMPARTO PANIFICATORI PASTICCERI INDAGINE COMPARTO PANIFICATORI PASTICCERI Collaborazione ASL Como- UOOML Desio - Centro di allergologia Ospedale S.Raffaele Milano Servizio Prevenzione Sicurezza Ambienti di Lavoro ASL Como Direttore M.Rita

Dettagli

CERGAS Centro di Ricerche sulla Gestione dell Assistenza Sanitaria e Sociale

CERGAS Centro di Ricerche sulla Gestione dell Assistenza Sanitaria e Sociale CERGAS Centro di Ricerche sulla Gestione dell Assistenza Sanitaria e Sociale OSSERVATORIO SULLA SANITÀ PRIVATA IN ITALIA E IN LOMBARDIA Ricerca del CERGAS Bocconi per il Gruppo Sanità di Assolombarda Francesco

Dettagli

Il termine connettiviti indica un gruppo di malattie reumatiche, caratterizzate dall infiammazione cronica del tessuto connettivo, ossia di quel

Il termine connettiviti indica un gruppo di malattie reumatiche, caratterizzate dall infiammazione cronica del tessuto connettivo, ossia di quel Il termine connettiviti indica un gruppo di malattie reumatiche, caratterizzate dall infiammazione cronica del tessuto connettivo, ossia di quel complesso tessuto con funzione di riempimento, sostegno

Dettagli

Terapia del dolore e cure palliative: il progetto sperimentale per la creazione di reti assistenziali

Terapia del dolore e cure palliative: il progetto sperimentale per la creazione di reti assistenziali Terapia del dolore e cure palliative: il progetto sperimentale per la creazione di reti assistenziali 2/5 La Conferenza Stato Regioni il 25 marzo scorso ha approvato la proposta per la realizzazione degli

Dettagli

ALLERGOLOGICHE SICILIANE

ALLERGOLOGICHE SICILIANE GIORNATE ALLERGOLOGICHE SICILIANE IV EDIZIONE 06-07 / Marzo / 09 - Astoria Palace Hotel Direttore: S. Amoroso U.O. Allergologia ed Immunologia Clinica ARNAS Civico e Benfratelli G. Di Cristina e M. Ascoli,

Dettagli

Mio figlio ha l eczema?

Mio figlio ha l eczema? FONDATION Mio figlio ha l eczema? Informazioni fornite ai genitori e utili per gli insegnanti Dott. Jacques ROBERT Pediatra - Allergologo A cura della FONDAZIONE PER LA DERMATITE ATOPICA Capire l eczema

Dettagli

ALMA MATER STUDIORUM

ALMA MATER STUDIORUM ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITA DI BOLOGNA FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA CORSO DI LAUREA IN INFERMIERISTICA RUOLO DELL INFERMIERE NELLA GESTIONE DELLA TERAPIA INTRATECALE (T.I.T.) NEL BAMBINO AFFETTO

Dettagli

IMMUNOTERAPIA SPECIFICA IN ITALIA: CHI PAGA? Stato dell arte nelle diverse regioni Italiane!

IMMUNOTERAPIA SPECIFICA IN ITALIA: CHI PAGA? Stato dell arte nelle diverse regioni Italiane! IMMUNOTERAPIA SPECIFICA IN ITALIA: CHI PAGA? Stato dell arte nelle diverse regioni Italiane! Dr.ssa Giusi Manzotti giusimanzotti@virgilio.it Responsabile dell Ambulatorio di Allergologia Ospedale di Treviglio

Dettagli

TOTALE DEI RISULTATI DEL CONTO ENERGIA (PRIMO, SECONDO, TERZO, QUARTO E QUINTO CONTO ENERGIA)

TOTALE DEI RISULTATI DEL CONTO ENERGIA (PRIMO, SECONDO, TERZO, QUARTO E QUINTO CONTO ENERGIA) DEI RISULTATI DEL CONTO ENERGIA (PRIMO, SECONDO, TERZO, QUARTO E QUINTO CONTO ENERGIA) (aggiornamento al 31 DICEMBRE 2014) REGIONE PUGLIA 11.310 31.758 22.145 168.396 2.866 208.465 1.819 1.566.140 55 172.237

Dettagli

Convegno Risk Management vs Health Technology Assessment&Horizon Scanning. Ottobre/ Novembre/ Dicembre 2010

Convegno Risk Management vs Health Technology Assessment&Horizon Scanning. Ottobre/ Novembre/ Dicembre 2010 Convegno Risk Management vs Health Technology Assessment&Horizon Scanning Ottobre/ Novembre/ Dicembre 2010 Il Mattino 25 ottobre 2010 Giornale di Napoli 25 ottobre 2010 Corriere del Mezzogiorno 27 ottobre

Dettagli

FIMP Rete allergologica

FIMP Rete allergologica Linee Guida ASMA Il presente questionario è ANONIMO FIMP Medico compilatore ANONIMO Regione e località N bambini in convenzione Anno di entrata in convenzione Specializzazioni (oltre a quella in Pediatria)

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE BINETTI, BOBBA, CALGARO, COLANINNO, GRASSI, FARINONE, SARUBBI

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE BINETTI, BOBBA, CALGARO, COLANINNO, GRASSI, FARINONE, SARUBBI Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 623 PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA DEI DEPUTATI BINETTI, BOBBA, CALGARO, COLANINNO, GRASSI, FARINONE, SARUBBI Disposizioni in materia di accertamenti

Dettagli

NOVITà. Indicazione pediatrica. Guida per i genitori

NOVITà. Indicazione pediatrica. Guida per i genitori NOVITà Indicazione pediatrica Guida per i genitori Che cos è la vaccinazione antiallergica? 3 n Rinocongiuntivite allergica: una condizione diffusa 3 n La vaccinazione antiallergica 4 Che cos è GRAZAX?

Dettagli

ALLERGIA RESPIRATORIA? Consigli utili.

ALLERGIA RESPIRATORIA? Consigli utili. ALLERGIA RESPIRATORIA? Consigli utili. MED Utile nella protezione delle mucose nasali in caso di congestioni rino-faringee. Think Green. Live Green. Cos è l allergia. L allergia è un disturbo del sistema

Dettagli

IDI. Rassegna Stampa del 09/05/2015

IDI. Rassegna Stampa del 09/05/2015 IDI Rassegna Stampa del 09/05/2015 La proprietà intellettuale degli articoli è delle fonti (quotidiani o altro) specificate all'inizio degli stessi; ogni riproduzione totale o parziale del loro contenuto

Dettagli

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea in Infermieristica La valutazione dei risultati dell apprendimento e qualità formativa dei Corsi di laurea in Infermieristica Milano, 10 giugno 2011 Realtà e problematiche

Dettagli

LE MALATTIE AUTOIMMUNI IN GRAVIDANZA

LE MALATTIE AUTOIMMUNI IN GRAVIDANZA LE MALATTIE AUTOIMMUNI IN GRAVIDANZA Beatrice Berluti, Andrea Luigi Tranquilli Istituto di Scienze Materno-infantili Sezione di Clinica Ostetrica e Ginecologica Parlare di malattie autoimmuni in gravidanza

Dettagli

ASSOCIAZIONE ITALIANA DISLESSIA

ASSOCIAZIONE ITALIANA DISLESSIA ASSOCIAZIONE ITALIANA DISLESSIA Disturbi Specifici dell apprendimento - Coinvolgono oltre 1,5 mln di persone in Italia. PARI A: - Oltre il 4,5% degli studenti. I DSA NON POSSONO DUNQUE ESSERE IGNORATI

Dettagli

UFFICIO STAMPA & RASSEGNA STAMPA a cura di

UFFICIO STAMPA & RASSEGNA STAMPA a cura di 1 Congresso Nazionale SIMEUP 2014 Torino, Arsenale della Pace SERMIG COMUNICATO STAMPA Le Raccomandazioni SIMEUP per la gestione del trauma cranico in Pronto Soccorso pediatrico Il trauma cranico è una

Dettagli

Clinica Pediatrica III, Ospedale Pediatrico Anna Meyer Università degli Studi di Firenze Alberto Vierucci

Clinica Pediatrica III, Ospedale Pediatrico Anna Meyer Università degli Studi di Firenze Alberto Vierucci XIII A U T O R I 1 - IMMUNOPATOGENESI DELLE MALATTIE ALLERGICHE Loredana Chini Cattedra di Pediatria Università di Roma Tor Vergata Paolo Rossi Divisione di Immunoinfettivologia, IRCCS Ospedale Pediatrico

Dettagli

FORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI. ANTONIETTA MELCHIORRE Viale Rimembranze 75, Desenzano d/g (Bs)

FORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI. ANTONIETTA MELCHIORRE Viale Rimembranze 75, Desenzano d/g (Bs) FORMATO EUROPEO PER I L CURRI CULUM VI TAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo ANTONIETTA MELCHIORRE Viale Rimembranze 75, Desenzano d/g (Bs) Telefono 030-9911098 cellulare 3355849410 E-mail antonietta.melchiorre@aod.it

Dettagli

U.O.C. Medicina del Lavoro Direttore: Prof. Marcello Lotti ALLERGOLOGIA. Responsabile: Dott.ssa Mariangiola Crivellaro CARTA

U.O.C. Medicina del Lavoro Direttore: Prof. Marcello Lotti ALLERGOLOGIA. Responsabile: Dott.ssa Mariangiola Crivellaro CARTA U.O.C. Medicina del Lavoro Direttore: Prof. Marcello Lotti ALLERGOLOGIA Responsabile: Dott.ssa Mariangiola Crivellaro CARTA DI ACCOGLIENZA Ospedale Giustinianeo - 2 piano 1 Presentazione Gentile Signora/e,

Dettagli

PUGLIA FOR ALL: RISTORAZIONE PER TUTTI Seminario informativo per operatori turistici. Bari - 15 dicembre 2015

PUGLIA FOR ALL: RISTORAZIONE PER TUTTI Seminario informativo per operatori turistici. Bari - 15 dicembre 2015 PUGLIA FOR ALL: RISTORAZIONE PER TUTTI Seminario informativo per operatori turistici Bari - 15 dicembre 2015 In Italia i celiaci diagnosticati sono circa 164.000 (Relazione al Parlamento dicembre 2014).

Dettagli

Ministero della Salute

Ministero della Salute Ministero della Salute DIPARTIMENTO DELLA QUALITÀ DIREZIONE GENERALE DELLA PROGRAMMAZIONE SANITARIA, DEI LIVELLI DI ASSISTENZA E DEI PRINCIPI ETICI DI SISTEMA UFFICIO III Rapporto nazionale sull utilizzo

Dettagli

Le biblioteche degli enti territoriali. (anno 2012)

Le biblioteche degli enti territoriali. (anno 2012) Le biblioteche degli enti territoriali (anno 2012) Roma, 11 luglio 2013 L indagine Promossa dal Centro per il Libro e la Lettura e dall Associazione Italiana Biblioteche, in collaborazione con ANCI e ISTAT,

Dettagli

INFORMATIVA ALLA ECOGRAFIA CON MEZZO DI CONTRASTO_CEUS

INFORMATIVA ALLA ECOGRAFIA CON MEZZO DI CONTRASTO_CEUS Pag. 1/4 Cognome Nome Nato/a il N.B. Il presente modulo informativo deve essere firmato per presa visione e riconsegnato al sanitario che propone/esegue la procedura di seguito descritta. Questo modulo

Dettagli

CONCLUSIONI FMS. Dott. Jean Pierre Fosson. Osservatorio Tecnico e Gestionale Prof. Riccardo Beltramo Coordinatore

CONCLUSIONI FMS. Dott. Jean Pierre Fosson. Osservatorio Tecnico e Gestionale Prof. Riccardo Beltramo Coordinatore CONCLUSIONI Ad un anno dall avviamento del progetto Osservatorio tecnologico, gestionale e formativo per la sicurezza in montagna, per la tutela dell ambiente montano e delle strutture ricettive alpine

Dettagli

LA FENIL CHETO NURIA O PKU. Malattie Rare. Informazioni per le scuole

LA FENIL CHETO NURIA O PKU. Malattie Rare. Informazioni per le scuole LA FENIL CHETO NURIA O PKU Malattie Rare Informazioni per le scuole LA FENILCHETONURIA LA FENILCHETONURIA O PKU E LA PIU FREQUENTE MALATTIA CONGENITA DEL METABOLISMO DELLE PROTEINE GLI ERRORI CONGENITI

Dettagli

Allergologia e Immunologia Pediatrica

Allergologia e Immunologia Pediatrica CORSO UNIVERSITARIO DI ALTA FORMAZIONE IN Allergologia e Immunologia Pediatrica Direttore: Andrea Pession Segreteria scientifica: Giampaolo Ricci - Clinica pediatrica - Università degli Studi di Bologna

Dettagli

CHE FARE? - Ruolo dei medici e delle sue organizzazioni - Centralità della Formazione - Una rivoluzione culturale

CHE FARE? - Ruolo dei medici e delle sue organizzazioni - Centralità della Formazione - Una rivoluzione culturale CHE FARE? - Ruolo dei medici e delle sue organizzazioni - Centralità della Formazione - Una rivoluzione culturale 1 I Medici come si inseriscono sui temi ambientali oggi? I medici rappresentano per la

Dettagli

Il Caregiver: figura cardine per la sostenibilità della presa in carico del paziente complesso

Il Caregiver: figura cardine per la sostenibilità della presa in carico del paziente complesso UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA Il Caregiver: figura cardine per la sostenibilità della presa in carico del paziente complesso Maria Angela Becchi Taranto

Dettagli

Conosco l allergia. Definizione. Spontanee da foraggio Mazzolina, fleolo, paleo odoroso, loglio, fienarola

Conosco l allergia. Definizione. Spontanee da foraggio Mazzolina, fleolo, paleo odoroso, loglio, fienarola Mi informo... Conosco l allergia Definizione Le graminacee costituiscono una grande famiglia botanica che riunisce all incirca 12.000 specie di piante. Esistono numerose varietà di graminacee spontanee

Dettagli

Prenotazioni: RECUP (numero verde 803333) con impegnativa del medico curante

Prenotazioni: RECUP (numero verde 803333) con impegnativa del medico curante Ospedale di Frosinone Indirizzo: Viale Mazzini, 03100 Frosinone FR Telefono: 0775207278 Orari: 8,30-13:00, aperto il Martedì, Mercoledì e Giovedì Prenotazioni: CUP dopo treadmill (sforzo) Allergologia

Dettagli

1. Il 9 Forum Risk Management in Sanità avrà come punti di riferimento: innovazione organizzativa, gestionale, clinica, tecnologica.

1. Il 9 Forum Risk Management in Sanità avrà come punti di riferimento: innovazione organizzativa, gestionale, clinica, tecnologica. DRAFT PROGRAMMA DRAFT PROGRAMMA 1. Il 9 Forum Risk Management in Sanità avrà come punti di riferimento: a. b.. L accento dovrà essere posto su: innovazione organizzativa, gestionale, clinica, tecnologica..

Dettagli

LA COMPARTECIPAZIONE ALLA SPESA SANITARIA PER SPECIALISTICA E FARMACI NELLE REGIONI ITALIANE

LA COMPARTECIPAZIONE ALLA SPESA SANITARIA PER SPECIALISTICA E FARMACI NELLE REGIONI ITALIANE VENETO LA COMPARTECIPAZIONE ALLA SPESA SANITARIA PER SPECIALISTICA E FARMACI NELLE REGIONI ITALIANE [ fonte: Agenas Novembre 2013 e ricerche aggiornate a Giugno 2014] Dipartimento Contrattazione Sociale

Dettagli

Politiche Sanitarie Comparate Lezione 2

Politiche Sanitarie Comparate Lezione 2 Politiche Sanitarie Comparate Lezione 2 Stefano Neri Corso di Laurea in Servizio Sociale 2009/10 Università degli Studi di Milano Bicocca I sistemi sanitari tra mercato e intervento pubblico Tutti i sistemi

Dettagli

IMPACT PROACTIVE 2014 "choosing wisely"

IMPACT PROACTIVE 2014 choosing wisely IMPACT PROACTIVE 2014 "choosing wisely" Istituzioni e Associazioni dei pazienti: doveri delle istituzioni e diritti del Cittadino, in linea con la Legge 38/2010 Rossana Monciino S.C. Farmaceutica Territoriale

Dettagli

Siamo piccoli ma cresceremo... e ci sposeremo

Siamo piccoli ma cresceremo... e ci sposeremo Siamo piccoli ma cresceremo... e ci sposeremo RACCONTO PER LE SCUOLE 28 febbraio 2013 Malattie Rare senza Frontiere Dedicato a Luigi Pio Memeo Siamo Piccoli ma cresceremo... e ci sposeremo a cura dell

Dettagli

Calcolo a preventivo della spesa annua escluse le imposte AMBITO TARIFFARIO: CENTRALE (Toscana, Umbria e Marche) (B)

Calcolo a preventivo della spesa annua escluse le imposte AMBITO TARIFFARIO: CENTRALE (Toscana, Umbria e Marche) (B) AMBITO TARIFFARIO: CENTRALE (Toscana, Umbria e Marche) ()/Bx100 120 113,93 109,46 +4,47 +4,09% 480 295,84 277,95 +17,89 +6,44% 700 401,94 375,85 +26,09 +6,94% 1.400 739,55 687,37 +52,18 +7,59% 2.000 1.026,99

Dettagli

Governo clinico delle patologie respiratorie croniche in medicina generale. Dr. Franco Macchia

Governo clinico delle patologie respiratorie croniche in medicina generale. Dr. Franco Macchia Governo clinico delle patologie respiratorie croniche in medicina generale. Dr. Franco Macchia Le malattie respiratorie e, in particolare la BPCO e l'asma, stanno diventando un problema di salute sempre

Dettagli

Il ruolo dell infermiere specializzato nell educazione educazione terapeutica

Il ruolo dell infermiere specializzato nell educazione educazione terapeutica Il ruolo dell infermiere specializzato nell educazione educazione terapeutica Satta Hai Anna SDD A.O. Ospedale di Circolo e Fondazione Macchi - Varese Nella legge n, 42 del 26/02/ 99 scompare la parola

Dettagli

Rassegna Stampa. Co n stampa. Intermedia s.r.l. per la comunicazione integrata. Preliminare

Rassegna Stampa. Co n stampa. Intermedia s.r.l. per la comunicazione integrata. Preliminare Rassegna Stampa Preliminare Co n stampa Intermedia s.r.l. per la comunicazione integrata Via Malta, 12/B 25124 Brescia Tel. 030 22 61 05 Fax 030 24 20 472 intermedia@intermedianews.it www.medinews.it www.intermedianews.tv

Dettagli