WHAT S UP M A G A Z I N E N 7 D I C E M B R E _ Z E R O E U R O

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "WHAT S UP M A G A Z I N E N 7 D I C E M B R E 2 0 0 6 _ Z E R O E U R O"

Transcript

1 N 7 D I C E M B R E _ Z E R O E U R O w u m a g a z i n e. c o m WHAT S UP M A G A Z I N E SIAMO TUTTI AMERICANI? FOLLIE ED ECCESSI DELLO STILE A STELLE E STRISCE SASHA DJORDJEVIC FUORI CAMPO TRIENNALE E BOVISA: IL MATRIMONIO PERFETTO PLASTIC - WU XMAS PARTY - ISCRIVITI SU WUMAGAZINE.COM

2 N 7 D I C E M B R E _ Z E R O E U R O WUSOMMARIO WHAT S UP w u m a g a z i n e. c o m M A G A Z I N E SIAMO TUTTI AMERICANI? FOLLIE ED ECCESSI DELLO STILE A STELLE E STRISCE SASHA DJORDJEVIC FUORI CAMPO TRIENNALE E BOVISA: IL MATRIMONIO PERFETTO WHAT S UP MODA DICEMBRE UNA MARGHERITA NELLA GRANDE MELA di Lucia Zamberletti Esclusiva: abbiamo mandato una nostra corrispondente a New York City ad intervistare la rampolla della famiglia Missoni. Margherita racconta la sua New York. 10 STREET LIFE FROM THE SKY a cura di IED Casualità unita a tendenza, il particolare si scopre stiloso e il dettaglio arricchisce lo sguardo. Lo street domina il cielo PLASTIC - WU XMAS PARTY - ISCRIVITI SU WUMAGAZINE.COM 12 DI VENERDÌ VADO IN BANCA CON IL PIERCING di Filippo Maria Luini Importato dagli States e dalla City londinese, a Milano prende piede il Casual Friday: la tanto odiata cravatta può essere lasciata nell armadio almeno per un giorno. Credits di copertina Rayana - abito Vivienne Westwood Anglomania - canotta paillettes Tommy Hilfiger - cappotto JC de Castelbajac - anello Diesel WU LA NUOVA VITA DELLA BOVISA di Michele Orti Manara Da ombelico della Milano operaia a nuovo polo di arte e scienza: la Bovisa va incontro al futuro. Ne parliamo con Davide Rampello, Presidente della Fondazione La Triennale JUNK AMERICA! di Christian Gherardi Ironia e colore vestono l America: i must made in USA incontrano il mood giocoso di chiara matrice italiana. WHAT S UP CITTÀ SGUARDI SU MILANO a cura di ISAD Architettura, design e fotografia: queste le chiavi di lettura con cui si guarda a Milano in questo reportage. La città osservata nelle sue sfumature. A TUTTO SASHA di Stefano Ampollini Incontro con una delle leggende del basket europeo: in oltre un ora di intervista Sasha Djordjevic si racconta a What s Up. L uomo oltre al giocatore. UNA GIORNATA PARTICOLARE di Aureliano Roio Un esperto del mondo del lusso ci fa da guida per un giorno e ci illustra come poter spendere migliaia di euro a colpo sicuro e con classe. ADDIO MILANO! di Laura A.Beretta Quante volte avete pensato di lasciare tutto il caos metropolitano e trasferirvi in riva al mare caraibico? Vi raccontiamo di chi ha avuto il 36 coraggio di farlo. WHAT S UP EVENTI 40 RECENSIONI Le segnalazioni dei dischi del mese di LifeGate Radio 41 MUSICA Motel Connection, Jack DeJohnette & Foday Musa Suso, Hertzquake Crew, New York Ska Jazz Ensamble e intervista a Mines 46 SPETTACOLO Chi è di scena questo mese e intervista a David Copperfield 50 ARTE Gli appuntamenti artistici di dicembre 54 NOTTE I locali con musica live a Milano e un intervista esclusiva a Sananda Maitreya 56 RISTORANTI Ecco dove gustare la cucina naturale ERRATA CORRIGE DEL NUMERO DI NOVEMBRE: WUMODA: si ringrazia ATM per la disponibilità, immagina un Natale Pink. Il nuovo SGH-E420 di Samsung, così essenziale e semplice, abbina il design trendy ai toni più alla moda. La luce colorata cattura gli sguardi di chi ti è vicino tingendo di rosa il tuo Natale. Fotocamera VGA Vivavoce integrato Suonerie polifoniche 16 toni Mobile Tracker SGH-E420

3 WUMARGHERITA MISSONI Una Margherita nella Grande Mela testo e foto di Lucia Zamberletti Dalla piccola mela italiana alla reale e unica New York City: What s Up vola oltreoceano per raccontarvi la vita nello star system della rampolla della famiglia Missoni Lunedì 30 ottobre, NYC. Questa sera avrà luogo la 17ª edizione del Glamour of the Year Award. Marghertita Missoni, con la madre Angela e la nonna Rosita riceverà il Glamour Women of the Year Ne approfittiamo per farci raccontare la sua esperienza newyorkese Cosa non ti saresti mai aspettata di trovare a New York e ti ha sorpreso? La yogurteria greca sotto casa. Vivere a New York: una fuga da Milano o l inizio di un nuovo percorso? L inizio di un nuovo percorso. Un aggettivo per descriverla? Viva. Un motivo per amarla? Perché ti coinvolge, ti stimola e contamina, la gente in questa città ci prova, una persona che crede in qualcosa cerca di portarla avanti e prova a farcela. Qui è la regola, non l eccezione come in Italia. Nella vita di tutti i giorni cosa manca a Milano rispetto a New York e viceversa? New York in realtà è piccolissima, ma forse l unica cosa che manca è la vicinanza con il mare e coi monti come la intendiamo noi, è lontana da tutto A Milano invece manca l apertura mentale, è ristretta, poco internazionale, è come se fosse un piccolo paese con una sua mentalità.

4 Avendo a disposizione una sola giornata quale scorcio della città ti piacerebbe farci vedere? Manahattan con il suo Central Park, i suoi grattacieli, i quartieri di Soho e West Village, ma un giorno solo sarebbe troppo poco! Certo, ma se volessi farci passare una giornata fuori dalle righe cosa ci faresti fare? Vi porterei a Soho, prima di tutto a fare colazione da Starbucks con chay latte che è un thè speziato indiano con latte di soia; poi andrei a fare shopping da Agent Provocateur. Di che cosa si tratta? È un marchio di lingerie molto particolare di cui è testimonial Kate Moss, io sono una cliente affezionata dello store di Soho, hanno punti vendita sparsi in quasi tutto il mondo, a Milano però non ci sono ancora. Vi consiglio comunque di andare a vedere il loro sito perché vendono oggetti davvero particolari in vero stile Samantha di Sex and the City : www. agentprovocateur.com Accettiamo il consiglio e andiamo avanti Ordinerei un tuna steaks da Dean and De Luca (se avete tempo andate a vedere E poi a fare un bagno turco da Russian Steam Bath House e dei massaggi facciali da Christine Chin oppure una pedicure da Pretty Nails Organic Place. Come viene vissuta la moda dai newyorkesi? C è di tutto e di più. È una realtà espressiva non ben definita, raramente le persone ti guardano per strada, qualsiasi cosa tu possa aver deciso di indossare. A Milano invece sono tutti più snob. Quali sono le differenze tra la settimana della moda italiana e quella newyorkese? In America tutto è evento e fatto in grande. In Italia le sfilate sono semplici sfilate, qui a New York sono eventi mediatici. Il mondo del cinema attrae tutti, anche gente della moda, perché? Ci puoi raccontare brevemente la tua esperienza con Maria Carla? ( Margherita e Maria Carla Boscono hanno recitato il saggio di fine anno all Actor Studio di Lee Strasberg, NdR) Il cinema ti permette di esprimere te stessa senza legami con il tuo personaggio, io su quel palco ero una delle protagoniste, non Margherita Missoni. Con Maria Carla è stata una bellissima esperienza che ha rafforzato ancora di più la nostra amicizia. Testimonial naturale del marchio Missoni nel mondo, studentessa di filosofia, apprendista attrice, cosa pensi che farà Margherita da grande? Cosa farà da grande? La mamma. CLUB THE CORNER 106 Kenmare St (646) BUNGALOW (just VIP) 461 W 23rd St (212) RISTORANTI LE PETIT CAFÉ 225 Montowese St. Branford, CT (203) FLORENT CAFÉ 69 Gansevoort St SHOP INTERMIX 98 Prince Street (Soho) AMERICAN APPAREL 121 Spring St. Tel. (212) La Grande Mela è ricca di possibilità, e non è semplice essere informati su tutto quello che vi succede. Su potete trovare le informazioni sui voli, gli alberghi, i musical di Broadway e le news in tempo reale, a portata di click e soprattutto in italiano. foto di Hiro Sugimoto Jimmy Shoe Shop: a shoe shop nearby the jazz house. Jimmy, from Texas, owns a small, but crazy shop providing a smoky hospitality with touch of shine of your shoes. Ballet Theatere of Harlem: the first African American Professional Ballet House in the nation and exploding the culture of Harlem with expression in the spotlight as well as the backstage. Black out: chaos in the city, people got panicky in the limited information. B-SIDE NEW YORK WU WU

5 WUIED Street life from the sky Foto: Giacomo Biagi, Ied Arti Visive Stylist: II anno di Fashion Communication Ied Moda LAB Hair: Gianni de Martino per OreaMalià giaccone grigio con cappuccio di H&M. t-shirt con stampa pavone di Hollywood Trading Company. gonna in seta stampata e velluto di Evisu Deluxe. sciarpa e guanti a righe di Levi s. stivali in pelle nera di Puma Rudolf Dassler. parka in cotone con applicazione ricamate di Rites. minigonna in denim di Hollywood Trading Company. t-shirt turchese con stampe di Evisu Genes. leggins neri di H&M. scarpe All Star. lei: maglia a kimono fantasia di Evisu Heritage. jeans con bottoni di Evisu Deluxe. coulotte e cerchietto coordinati di H&M. lui: camicia fantasia a fiori in cotone di Evisu Heritage. pantalone in lana con banda a contrasto di Mustique. sciarpa a rigoni e occhiali da sole di H&M.

6 WUCASUAL FRIDAY Di venerdì vado in banca con il piercing di Filippo Maria Luini illustrazioni di Dario Malaterra/www.sitodidario.net Importato dagli States e dalla City londinese a Milano prende piede il Casual Friday Venerdì, giornata che fa da spartiacque tra la settimana lavorativa e il tanto sospirato week end. Per renderla ancora più piacevole, alcune aziende hanno deciso di trasformarla in un momento di libertà dall onere della cravatta Venerdì mattina. Sede di una multinazionale statunitense tra le tante. Ufficio del boss. Di fronte ad un ampia scrivania un impiegato fatto convocare per la tenuta non troppo in sintonia con i canoni dell azienda: accappatoio aperto, ciabattone, tazza di caffè alla mano. Praticamente appena alzato dal letto. Mr. Smith, è necessario che discuta con lei riguardo la politica del gruppo sul Casual Friday dice il megadirigente mal celando l ira. Forse non si è mai arrivati ad eccessi di questo tipo, ma non è detto. Si tratta solo della scena racchiusa in una vignetta dedicata ad un fenomeno che, importato dagli States e dalla City londinese, prende sempre più piede anche nello stivale: 12 WU il Casual Friday appunto, o Venerdì informale. E proprio a partire dalle sedi di numerose società straniere lo ritroviamo a Milano. La differenza tra casual e non casual la fa la cravatta spiega Lorenzo, 46 anni, vicepresidente di una banca anglo-araba con un ufficio nel capoluogo lombardo. Il mio gruppo pratica il Casual Friday da circa un anno. Ho sempre odiato la cravatta ma il venerdì la indosso con piacere. Gioco di controtendenza. Voglio differenziarmi dagli altri dipendenti che per il giorno casual vengono al lavoro in polo e sneakers. Negli Stati Uniti la pratica del Casual Friday esiste da tempo. I primi esempi risalgono agli anni 50, all epoca dei colletti Milano Via Dante ang. Via Camperio, 16 Corso B. Aires ang. Via Casati, 2 Sesto S. Giovanni C.C. Sarca Via Milanese S. G. Milanese C.C. Le Cupole Via della Pace, 26

7 bianchi e del business del dopoguerra. Ma è tra gli anni 90 ed il 2000, con la New Economy e il Dot Com, che si è affermato massicciamente. È di questo periodo l icona del baby manager in scarpe da ginnastica e jeans. Ora in ebay si può comprare anche il profumo più adatto: si chiama giusto giusto Casual Friday, ovviamente made in USA. Mi capita spesso di trovarmi a Londra per affari. È strabiliante. Tra le 8.30 e le 9.30 del giovedì nella City si muovono solo figure vestite di nero o di blu. Il venerdì alla stessa ora invece spopolano i jeans, i sandali o da non crederci, i piercing all orecchio. Roba che nelle banche e nelle finanziarie non si vede mai. continua Lorenzo. Il fenomeno è in aumento, e molte aziende da anni si sono dotate di manuali interni per correggere le sbavature al concetto di casual, di fatto soggettivo. Le minigonne per esempio sono vietate, le infradito anche. Hanno titoli del tipo: Rilassarsi senza rilassare gli standard della compagnia, a mo di adagio Zen. Secondo Giuseppe, 26 anni, sociologo, il Casual Friday non è nient altro che l ora d aria del detenuto. Non si tratta di libertà. A mio giudizio non ha nessun risvolto positivo. È solo una trovata pubblicitaria interna alle grandi compagnie. controbatte scettico. Non è di quest avviso Marco, 29 anni, consulente per una banca d affari inglese a Milano, che ha appena lanciato il giorno casual: Sono felice, meglio così di quando non c era. In banca i dirigenti si vestono in maniera diversa dagli impiegati. Almeno il venerdì siamo tutti casual. E ognuno si veste come ama. Se non sei uno che ama minigonna o infradito. GALBIATI SHOWROOM: CLASSICO E DESIGN Milano V.le Certosa, 21 T SPAZIO CUCINE Milano Via Pier Capponi, 3 T NOTTE E RELAX Milano P.le Loreto mezzanino MM1 T La differenza tra casual e non casual la fa la cravatta 14 WU Friday Friday Friday Friday IL DESIGN A MILANO DAL 1950 w w w. g a l b i a t i a r r e d a. c o m

8 WUMODA JUNK AMERICA! photographer CHRISTIAN GHERARDI styling RICCARDO RUBINO styling assistant GABRIELLA IZZI make up & hair JANE CANESI & TIMO models ELITE FASHION URBAN abito Frankie Morello pull Pepe Jeans collo pelo Indian Rose collana e portachiavi (come spilla) Playboy

9 abito Twin Set maglia Indian Rose canotta Nike cintura JC de Castelbajac cappello Nolita collana Bliss bracciale borchie HTC bracciale stelline Nolita orologio charms Fossil borsetta vintage stylist own décolleté Stuart Weitzman collant Gallo orologio DKNY bracciale PlayboY

10 abito Iceberg canotta Nolita boa mongolia JC de Castelbajac collant Calzedonia scarpe Les Tropeziennes abito Byblos t-shirt Freddy bustier righe Vivienne Westwood Red Label bustier bordi fuxia Madame V collana Playboy

11 WUBACKSTAGE Rayana Vera Foto backstage Maddalena Arosio Holly

12 WUNUOVA BOVISA La nuova vita della Bovisa Da ombelico della Milano operaia a nuovo polo di arte e scienza, un quartiere che ha fatto la storia si apre al futuro. Ne abbiamo parlato con Davide Rampello, Presidente della Fondazione la Triennale di Michele Orti Manara foto di Bernardo Monetto Ci sono luoghi che nel corso della propria storia cambiano aspetto e destinazione d uso, seguendo o dettando i mutamenti di chi li abita. Luoghi come la Bovisa. Già nel 1989, dopo circa un secolo di vita come polo industriale, il Politecnico trasferisce alcuni corsi nel quartiere a nord della città. La zona, seppur efficiente da un punto di vista accademico, manca di infrastrutture: Qui ci siamo solo noi ripete negli anni seguenti Giulio Ballio, Rettore del Politecnico. Ed è da qui che adesso si riparte anche grazie ad EuroMilano, società che si occupa di sviluppo urbanistico e di aree metropolitane riconvertite. Alla base del progetto della nuova Bovisa c è una interessante sinergia tra ambiti solo apparentemente contrapposti come arte e scienza, come ci ha spiegato l Assessore alla Cultura Vittorio Sgarbi: Il rapporto tra arte e scienza è un tema fondamentale della modernità, ed è anche il tema con cui ci affacciamo alla candidatura per l Expo del Quello che nasce in Bovisa conferma un modello che è proprio di Milano e ha le sue radici in Leonardo, che univa i due mondi invece di separarli. Di fianco ai nuovi dipartimenti del Politecnico e alla nuova sede dell Istituto di ricerca Mario Negri, testimoni della componente scientifico-industriale che ha fatto la storia della Bovisa, sorgeranno quindi la nuova sede della Triennale (modernissima tensostruttura di oltre 2000 mq progettata dall architetto Pierluigi Cerri) e dell Accademia delle Belle Arti, espressione dell inedita attitudine artistica della zona. E non mancano una finestra sulle nuove tecnologie, con l inaugurazione del Polo Digitale che ospita la sede di Telelombardia/Antenna 3, e complessi di appartamenti a prezzi calmierati, destinati a studenti e ricercatori. Evidente l intenzione di creare una vera e propria cittadella, viva e vivibile non soltanto durante gli orari lavorativi o accademici. E non è tutto: in collaborazione con il Comune, la Triennale ha proposto a un folto gruppo di writer di decorare con i propri graffiti la tratta delle Ferrovie Nord da Cadorna alla Bovisa, con l appoggio dell Assessore Sgarbi: Mi sembra un idea giusta, ho sempre sostenuto sin dall inizio che bisogna dar loro degli spazi. 24 WU Certamente un idea più intelligente di alcune discutibili vecchie proposte, una su tutte la creazione di taglie sui writer, che sembravano rispondere più ad una logica da far west che al buon senso. Lo stesso buon senso che, per decongestionare il centro della città, suggerisce il decentramento di alcune attività come quello in atto alla Bovisa, invece di provvedimenti come il ticket d ingresso. Di questa fuga dal centro abbiamo parlato con Davide Rampello, Presidente della Fondazione La Triennale che in neanche cinque anni ha decuplicato i visitatori dello storico palazzo espositivo milanese. Quella di decentrare una parte delle esposizioni è stata una scelta dettata da motivi logistici o è frutto di una pianificazione ben precisa? Alla base della scelta di aprire un altro spazio fuori dal palazzo storico della Triennale, dedicandolo in questo caso all arte contemporanea, c è la consapevolezza di come le

13 Il decentramento come soluzione al traffico che paralizza la città La storia in breve È il 1882 quando alla Bovisa apre la prima industria, il 1905 quando nascono le Officine del Gas, i cui gasometri ispirano i quadri di Mario Sironi. Giunti all inizio della Seconda Guerra Mondiale, la Bovisa è ormai un polo industriale nazionale, la roccaforte dell identità operaia milanese di cui Ermanno Olmi parla nel suo romanzo Quel ragazzo della Bovisa. Tra gli anni settanta e ottanta, però, molti stabilimenti chiudono i battenti, e la Bovisa si avvia a diventare cittadella universitaria. Rendering: Studio Cerri & Associati foto di Donata Pizzi foto di Carlo Cerchioli/Grazia Neri iniziative culturali siano uno dei motori fondamentali per la rinascita della città. Triennale Bovisa non è solo uno spazio espositivo, ma una grande opportunità di sviluppo di tutto il quartiere. Non a caso è il primo grande spazio espositivo in Italia aperto tutto i giorni fino a mezzanotte, e il bistrot all interno chiude all una, per offrire un servizio integrato e totale alla città. Chi finisce di lavorare alle sette e mezza non può trovare le sedi espositive e culturali chiuse alle otto e mezza. Vogliamo dare maggiori possibilità di vedere una mostra, di mangiare, di vedere dei film, di comprarsi degli oggetti o dei libri. Quindi intrattenimento a 360. È difficile conciliare l arte con considerazioni commerciali? Vi è mai capitato di dover rinunciare a un esposizione per dubbi sul suo possibile successo di pubblico? Se c è una cosa di qualità cerchiamo sempre di farla, anche perché con una programmazione articolata questo è possibile. Un esempio: la mostra su Giò Colombo l anno scorso è stata un operazione di altissima qualità, ma se fosse stata fatta in uno spazio dedicato solo a questo sarebbe stata da 8000 visitatori. Avendola fatta parallelamente a quella di Keith Haring, che ha fatto visitatori, ne ha fatti Questo è fare cultura. Anche la mostra su Albini era una mostra da 2000 visitatori, invece ne farà 20000, perché riusciamo a portare a vederla anche chi non conosce Albini ma, attratto dal nome di Basquiat, quando è qui e vede che c è un altra mostra entra e la vive. WU 27

14 WUISAD di Kim Soo Min di Yoo Yon Ju Giochi di luce conferiscono un aspetto inconsueto anche agli scorci più noti della città. La creatività underground invade ogni angolo della città. La Milano di oggi vista dai giovani designer, italiani e stranieri, attraverso le loro riflessioni sulla città: la nuova Milano, la Milano by night, la Milano imprevedibile attraverso le sue architetture, le sue luci, le sue provocazioni SGUARDI SU MILANO a cura di Marinella Jacini e Suzanne Nassan Zaatar di Carlo Convertini Una reinterpretazione dell architettura attraverso l inserimento di un elemento umano, che spiega i rapporti tra le forze. di Yoo Yon Ju Un punto di vista insolito sulle arterie sotterranee della metropoli. L architettura si riflette nell architettura, ingannando l occhio e deformando la percezione. di Simone Braga di Simone Braga 28 WU

15 WUSASHA L incontro con una delle leggende del basket europeo, ora coach dell Olimpia Milano, avviene nella sede storica di Via Caltanissetta, e precisamente nella sala dei trofei, proprio di fronte alla coppa dell ultimo scudetto, quello del 1996 foto ufficio stampa Olimpia Milano di Stefano Ampollini foto Maddalena Arosio A tutto Sasha iin oltre un ora di intervista Sasha Djordjevic racconta a What s Up il suo arrivo in Italia, i rapporti con la squadra e la città, e non risparmia neppure critiche alla Lega e al sistema NBA. L uomo, oltre al giocatore: la sua famiglia ma anche gli impegni nella moda, e una sorpresa con Armani 14 anni fa lasciasti Belgrado dopo essere stato protagonista di una finale di Coppa Campioni. Perché scegliesti proprio Milano? Le offerte erano tante, ma dissi al mio agente di prendere in considerazione solo quella di Milano. Volevo giocare a fianco di Pessina, Pittis, Ambrassa, Antonello Riva, giocatori che avevo incrociato agli Europei e ai Mondiali juniores, ma soprattutto avrei trovato Mike D Antoni, forse il miglior allenatore che abbia mai avuto. I fatti mi diedero ragione: nel secondo anno a Milano ( ) giocai il miglior basket della mia carriera e conclusi la stagione come miglior realizzatore (28 punti di media) e miglior assist-man del campionato. In Italia non era mai accaduto. E adesso hai accettato una grossa sfida: allenare una squadra che non vince lo scudetto da 10 anni 30 WU Milano era per me la scelta naturale. Qua avevo chiuso la mia carriera e avevo già deciso di farci crescere le mie bambine. Ci voleva coraggio, ma io sono molto competitivo. Volevo far vedere a tutti il mio valore tecnico, tattico e umano in questo nuovo ruolo. In Serbia è considerata una cosa normale per un play diventare allenatore. Il momento più emozionante è stato il primo allenamento, mentre l esordio, la vittoria di 20 punti in casa contro il Maccabi, mi ha fatto capire che avevo fatto la scelta giusta. Cosa non funzionò nella tua esperienza in NBA? Venni scelto dai Boston Celtics nel 1990 come terzo playmaker. Era l ultimo anno di Larry Bird. Cinque giorni prima dell inizio del campionato venni tagliato perché Brian Shaw decise di tornare nonostante avesse ancora un anno di contratto con il Messaggero Roma. A quel punto tornai in Europa e ci rimasi per essere protagonista, finché a 29 anni ebbi l occasione da Portland. Durò poco (8 partite, NdR) perché quel sistema non si sposava con la mia mentalità da protagonista. Mi ricordo una partita contro Denver in cui entrai 6 minuti, feci 3 passaggi e un tiro sbagliato. Tornai in panchina e allenatore e compagni mi dissero good job, good I GIOVANI ITALIANI IN NBA? PRIMA DEVONO VINCERE QUA Puoi vedere questo servizio su

16 job. Ma good job cosa? Venivo da campionati dove facevo vincere e divertire. Quello non era il mio posto. Barcellona mi propose un contratto di 3 anni e me ne andai subito. Bargnani ha fatto bene ad andare in NBA? Ha fatto benissimo, è la prima scelta del draft, e non deve aver paura della competizione con gli altri. Sei Mago? Allora allenati di più, reagisci e credi nei tuoi mezzi perché nessuno ti regala niente. Non solo Bargnani. Sono tanti i giovani talenti italiani che potrebbero sbarcare in America Prima pensate a vincere qualche Europeo o Mondiale, costruite un gruppo che possa lottare insieme per 4-5 anni. L Italia vive ancora su quell argento alle Olimpiadi, ma furono i veterani a vincerlo, gente che giocava insieme da anni. Cosa manca a Gallinari per essere un campione completo? La fisicità e l esperienza, ma ha il coraggio e l umiltà giusta. La prima cosa che mi ha detto è che vuole conquistarsi sul campo il rispetto dei compagni. Vuol dire che ha capito tutto. Perché da qualche anno i club italiani non sono più competitivi in Europa come riuscì ad esserlo Bologna negli anni 90? Sarò sincero e diretto: manca la politica giusta. Il problema non sono i budget dei club, che non sono cambiati. Ci sono troppi americani ed extra-comunitari. Prima si compravano solo due giocatori di extra-livello, oggi con gli stessi soldi se ne possono comprare anche 5 o 6 di medio livello. Questo toglie spazio agli italiani e abbassa il livello. Così tutti si concentrano per vincere in Italia, ma intanto i Parker e i Papaloukas giocano all estero. Cosa manca al basket a Milano per tornare ai fasti degli anni 80? Innanzitutto qualche grosso giocatore e la politica a livello di Lega, poi un palazzetto: il Comune ha promesso che entro il 2011 ne avremo uno al posto del Vigorelli. Infine ci dobbiamo tenere stretti persone come Armani che ha un volto internazionale di primissimo piano. A proposito di Armani, le è stato chiesto di fare da testimonial, come avvenuto con Kakà nel calcio? Ci saranno alcune novità Il suo impegno nel mondo della moda si ferma a questo? No, con due soci da 4 anni organizziamo la settimana della moda di Miami attraverso un progetto chiamato Funkshion,(www.funkshion.com) che abbina musica e moda. Vi hanno già sfilato le linee di J-Lo e di Puff Daddy, ma anche Hilfiger e Fred Perry. Facciamo grosse feste in spiaggia dove suonano dj come Fat Boy Slim e così avviciniamo la moda al pubblico. L anno prossimo lo porteremo anche al Festival di Cannes e forse anche a Milano a luglio. Come vive la sua giornata Sasha Djordjevic fuori dalla palestra e dalla moda? Dedico gran parte del tempo alla mia famiglia e alle nostre due bambine, con cui mi diverto da matti. Ora si stanno avvicinando allo sport, soprattutto nuoto, sci e tennis. Basket non ancora, si vedrà. Poi sono ambasciatore dell UNICEF per la Serbia e ogni estate organizzo dei campi a Belgrado. HO ORGANIZZATO LA SETTIMANA DELLA MODA DI MIAMI 32 WU Puoi trovare la versione integrale e il video di questo articolo su

17 WULUSSO Telefonini di lusso? Dagli economici a euro ai lussuosi, 1,1 milione di euro! Vivere un giorno da ricco. Alzi la mano chi non ha mai espresso questo desiderio, almeno una volta. Ma siamo sicuri che saremmo in grado di vivere una intera giornata da ricchi? Dove si trovano i locali adatti alla luxury people? di Aureliano Roio Televisionet Una giornata Particolare La vera natura della ricchezza non si esprime nel guadagno, ma nel modo in cui i soldi si spendono Flavio Briatore Puoi vedere questo servizio su Proviamo ad immaginare una giornata ideale di lusso estremo, ambientata, per comodità e coerenza, nella capitale italiana del lusso: Milano. Al risveglio, dopo la ginnastica a domicilio col personal trainer (EssereBenessere, num.verde , 200 euro l ora), scegliamo di cambiare e anziché recarci al tempio del cappuccino milanese Cova (via Sant Andrea), optiamo per Sissi, in piazza Risorgimento: cappuccino e brioche etnocorretti e clima da melting pot, destinato però non soltanto al pubblico internazionale. Un caffè al volo e poi di corsa da Space Adventures (Aviomar, via Bramante 9), per decidere la meta delle vacanze: dal semplice giro su un mig fino a viaggi suborbitali, orbitali e passeggiate nello spazio (da a 20 milioni di euro). Possiamo quindi saziarci da Joja Alta Cucina naturale (vedi la sezione Ristoranti). Poi un po di shopping, magari da Pisa Orologeria (via P. Verri, ang. Montenapoleone), alla ricerca di un telefonino di lusso, che alla tecnologia affianchi materiali come oro, pelle, platino, Svarowsky, legni pregiati e addirittura diamanti. Dagli economici Vertu o Mobiado (da euro) al VIPN Black Diamond ( euro), al Le Million de la nuit di Goldvish (1 milione) o all Ancort Diamond Crypto Smartphone (1,1 milioni). Decidiamo quindi di rilassarci nel centro Guerlain Spa Chakra Alliance (il terzo dopo Parigi e Gstaad) presso il Carlton Baglioni Hotel, (via Senato, 5), dove curare il nostro corpo con trattamenti esclusivi. E l esclusività raggiunge il massimo a cena, da Cracco Peck (via Victor Hugo 4), dove, con qualche mese di anticipo, è possibile prenotare l unico tavolo in zona cucina e godere delle attenzioni dello chef Carlo Cracco. Vale la pena di raccomandare il menù: insalata russa con grancevola e sedano caramellati, tuorlo d uovo (cotto 4 ore) e poi marinato con spinaci, pinoli e uvetta, musetto di maiale fondente con scampi e pomodori verdi, risotto allo zafferano con midollo alla piastra, vitello impanato alla milanese, fegato grasso con capperi e bietole, caprino con ricci di mare, midollo alla piastra con fave e cioccolato, polpa di mango con fisherman s, dessert alle fragole e rabarbaro, crema di mais caramellata al latte, polenta dolce, caffè amaro con panna montata, e una macedonia di frutta passata all azoto liquido (totale: 150 euro). All uscita, raggiungiamo la nostra limousine in affitto per recarci al Casinò di Campione d Italia (Maxis Limousine Service, Milano: serata più trasferimento 800 euro). E a chi obietta che i soldi non fanno la felicità, ricordate, come avrebbe fatto Aristoteles Onassis, che è sempre meglio essere affranti sui cuscini di una Rolls-Royce che su una panchina del tram. WU 35

18 WUFUGHE Addio Milano! Dinanzi a questi paesaggi prediletti è come se io fossi sicuro di esserci stato o di doverci andare (R. Barthes) Tutti lo dicono ma pochi lo fanno veramente. Parliamo di partire, approdare al luogo del mondo che più ci appartiene e non tornare più, se non per le feste comandate foto di Michele Spiriticchio Agriturismo CA BIANCA Località Ostia Parmense BORGOTARO (PR) Nella foto Pietro Luraschi di Laura A.Beretta foto di Xian Gena foto di United States Virgin Islands Department of tourism Ad ognuno di noi capita, prima o poi, di pensare che sia giunto il momento di rispolverare quell antico sogno che ci vedeva proiettati lontani dal cielo plumbeo di città: dall apertura di un chiringuito alle Isole Vergini alla guida della nave rompighiaccio al Polo Nord, di ipotesi ne abbiamo dette e sentite tante. Ma cosa succede e come succede che delle persone riescano a trasformare queste parole in fatti? Cosa serve? Coraggio, soldi, incoscienza, volontà, un po di sana follia? Ho sempre sognato l Africa sui libri e sei anni fa sono approdato in Tanzania come volontario del Tarangire Lion Project, da quell esperienza è nata l esigenza di trasferirmi. Dopo una laurea al Politecnico di Milano oggi Pietro Luraschi è manager e guida del Mdonya Old River Camp, un campo-safari situato all interno del Ruaha National Park, il secondo parco della Tanzania per estensione. Ma non è una vacanza, è un trasloco in Africa che parte dal sogno infantile di una vita nella savana, dalla passione per questi luoghi maturata crescendo e dalla fiducia riposta da alcune persone. Il sogno è anche sacrificio: le rinunce per pagare i trasferimenti e le permanenze, la ricerca di un lavoro e i primi risparmi per seguire i corsi di specializzazione. Abitudini e orizzonti sconosciuti si affrontano, vincere le paure e superare gli ostacoli fa parte del gioco, come la gioia di trasmettere agli altri la propria passione. L Africa che ogni giorno insegna qualcosa dice il tuo posto è qui, sono momenti di assoluta sintonia con ciò che sta intorno: la sera in riva al fiume con un bicchiere di vino, i ruggiti dei leoni che vestono le notti, gli elefanti a colazione. Non ci sono dubbi, gli incontri valgono anche tra luoghi e persone e nel frattempo, noi che siamo in città, il bicchiere di vino continueremo a berlo, mestamente, in riva al Naviglio. Per costruire l agriturismo ho affittato una casa di fronte al cantiere per coordinare i lavori e tre volte alla settimana ero a Milano per vedere mia moglie e le mie figlie. Mauro e sua moglie Graziella dopo anni di vita milanese si trasferiscono con i nonni e le figlie a Ostia Parmense in Val di Taro, dove costruiscono l agriturismo nel quale, oggi, abitano e lavorano. Per farlo hanno venduto la casa di Milano e quella della nonna, che è andata a vivere con loro per aiutarli, hanno fatto dei mutui e ancora oggi stanno investendo. I valori riscoperti sono molti: la famiglia riunita, il sapore di un pomodoro caldo di sole, la gioia per la nascita di un puledro e le soddisfazioni (essere segnalati su alcune prestigiose guide turistiche, NdR) si affiancano alle difficoltà di inserimento in una realtà montana e di confronto con un nuovo tipo di fatica. La vita di campagna è meno stressante di quella cittadina ma più spossante: la stalla, l orto, la cucina, le stanze da preparare, ma la stanchezza passa sedendosi in veranda dinanzi al paesaggio meraviglioso e al sogno realizzato. In questa oasi di pace e tranquillità manca la mentalità cittadina per concludere progetti volti a rendere la valle più turistica e la comodità dei centri commerciali, ma di questi ultimi possiamo fare a meno, meglio sapere che possiamo trovare ancora la semplicità e la terra a cui chiedere e offrire. A patto che vi forniate di un trattore. Un sogno realizzato in più. Carlo Auriemma e Lizzi Eordegh, professione viaggiatori e scrittori. Nel maggio1988 salpano dalla Liguria per il giro del mondo in barca a vela, obiettivo: andare a vedere come stanno le cose un po più in là, rientrano nell ottobre 1991 dopo tre anni e mezzo di navigazione e una trentina di quaderni con impressi luoghi e sensazioni. I loro viaggi sono diventati prima dei libri, poi dei documentari: la passione per la navigazione si è trasformata presto in un lavoro capace di sostentarla e alimentarla, oggi visitano e documentano i luoghi più lontani e nascosti del pianeta dove la gente ignora il rumore della civiltà. Il loro progetto si chiama Barca Pulita e potete seguire i loro viaggi e i loro racconti su WU 37

19 WUEVENTI Un Mese di musica, arte e teatro presentato da milanodabere.it Musica Spettacolo Arte Notte Ristoranti WU 39

20 WURECENSIONI A CURA DI LIFEGATE RADIO WUMUSICA A CURA DI MILANODABERE.IT Le segnalazioni di LifeGate radio sui dischi del mese AA.VV. Women Of Africa Putumayo Il collettivo creato da Samuel dei Subsonica presenta uno spettacolo sperimentale tra elettronica, funk e dance. Per chi ha un piede nel rock e l altro nella musica da club, l appuntamento del 16 dicembre al Rolling Stone coi Motel Connection è d obbligo. Sono diverse le compilation dell etichetta Putumayo dedicate al continente nero. Questa propone alcune delle migliori voci femminili d Africa, spaziando tra le varie lingue africane e non. Musicalmente si varia dalla bella e drammatica Raoui, dell algerina Souad Massi, alla produzione sofisticata della superstar del Benin, Angélique Kidjo. Un disco di grande gusto e che apre i confini. CV AA.VV. Disco Emi 40 WU Da bambino sedevo sulla Volvo di papà e guardavo il paesaggio sfrecciare sui ritmi degli Abba, Earth wind and fire, Diana Ross, Kool and the gang etc. Quando mi sono visto recapitare questo cofanetto contenente 2 cd e un dvd di materiale inedito mi sono visto catapultato sotto le sfere colorate del mitico Studio 54 di New York. Da ascoltare per farsi un idea della provenienza della musica elettronica di oggi. Stanchi delle cuffie? Inserite il dvd e vedrete che sorpresa! FN M. Ward Post War Merge Ritorna uno dei songwriter più interessanti del panorama contemporaneo. Post War è la quinta prova di M. Ward, dalla voce gentile e polverosa, che lo vede per la prima volta alle prese con una vera e propria band, e con una serie di nomi di rilievo del nuovo folk americano tra cui Neko Case, che contribuisce a dar sostanza alle sue storie agrodolci e senza tempo. GDP Raul Paz En Casa Naive Ci sono dischi che lasciano sorpresi perché danno nuova linfa e vitalità ad un genere tradizionale. È il caso di questo cd di Raul Paz, cubano da anni trasferito a Parigi, che attinge alla musica tradizionale del suo paese, ma anche al cantautorato latino moderno. A detta di chi scrive, però, i numeri più riusciti sono proprio quelli fedeli alla tradizione. CV Michael Franti and The Spearhead Yell Fire! Anti Quanto siano connesse la visione olistica del mondo e la musica di Michael Franti è chiaro; un tutt uno di liriche impegnate condite con i più innovativi suoni della scena rap/dub/reggae, in collaborazione con The Spearhead e Sly and Robbie, icone della scena reggae. Groove potenti, ballate dolci e rilassanti, combat rap e pop d autore, tutto in un disco che sa sì di sole ma punge per l impegno sociale. Un ottimo lavoro dalla sub label della Epitaph Music, la Anti, già detentrice delle opere di Tom Waits. FN Motel Connection Il16 dicembre al Rolling Stone, corso XXII Marzo - 32, Milano. Orario: ore Ingresso: Euro 15. Infoline: Se di Connection si parla è con la musica sperimentale. Il 16 dicembre saliranno sul palco del Rolling Stone i Motel Connection, che presenteranno il loro ultimo disco uscito a ottobre, Do I Have a Life? La band è figlia del carismatico Samuel dei Subsonica, che gioca a sedurre tra microfono, macchine e giradischi, affiancato dall anima funk di Pierfunk e da quella dance di Pisti. Grazie al tour di successo dopo il primo album, Give Me A Good Reason To Wake Up (2002), e a Krakatoa, club night di successo, l empatia dei Motel con il pubblico è cresciuta notevolmente, in un interazione rara che parla sia agli amanti del rock che a quelli della club culture. WU 41

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ ΤΕΛΙΚΕΣ ΕΝΙΑΙΕΣ ΓΡΑΠΤΕΣ ΕΞΕΤΑΣΕΙΣ ΣΧΟΛΙΚΗ ΧΡΟΝΙΑ: 2014-2015 Μάθημα: Ιταλικά Επίπεδο: Ε1 Διάρκεια: 2 ώρες Υπογραφή

Dettagli

in evidenza 2013-2014

in evidenza 2013-2014 in evidenza 2013-2014 Liberty of the Seas, la nave più incredibile del Mediterraneo A inaugurare gli imbarchi da Napoli sarà Liberty of the Seas, una nave straordinaria in partenza per la prima volta dall

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

La bellezza è la perfezione del tutto

La bellezza è la perfezione del tutto La bellezza è la perfezione del tutto MERANO ALTO ADIGE ITALIA Il generale si piega al particolare. Ai tempi di Goethe errare per terre lontane era per molti tutt altro che scontato. I viandanti erano

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it -

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - info@giulianovaparcodeiprincipi.it La Vostra Vacanza Benvenuti La Famiglia

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58 format nell accostare gli ingredienti e da raffinatezza della presentazione che fanno trasparire la ricchezza di esperienze acquisite nelle migliori cucine di Europa e Asia da questo chef 45enne d origini

Dettagli

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA DE ACCESO A LA UNIVERSIDAD MAYORES DE 25 Y 45 AÑOS PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA 2013ko MAIATZA MAYO 2013 L incontro con Guido Dorso Conobbi Dorso quando ero quasi un ragazzo. Ricordo che un amico

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI!

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI! ESTATE 2015 EVENTI LABORATORI ESCURSIONI Con il patrocinio di: In collaborazione con www.sopraesottoilmare.net ESTATE 2015 UNA PROPOSTA INNOVATIVA SOPRA E SOTTO IL MARE PROPONE UN ATTIVITA UNICA IN ITALIA

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS MA IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU di Rino Gaetano Didattizzazione di Greta Mazzocato Univerisità Ca Foscari di Venezia Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano

Dettagli

PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso

PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso L'ULTIMO PARADISO Lasciarsi alle spalle la vita caotica della città a partire alla volta di località tranquille, senza rumori nel completo relax sentendosi in paradiso,

Dettagli

Ciao ragazzi! - Lombardo Nosengo Ulysse

Ciao ragazzi! - Lombardo Nosengo Ulysse Unità 3 41 Il Vesuvio Ciao ragazzi! - Lombardo Nosengo Ulysse affresco - Pompei Capri Il golfo di Napoli Pompei Napoli Pompei Capri 42 L imperfetto indicativo L alternanza passato prossimo e imperfetto

Dettagli

4.Che cosa... di bello da vedere nella tua città? (A) c'è (B) è (C) ci sono (D) e

4.Che cosa... di bello da vedere nella tua città? (A) c'è (B) è (C) ci sono (D) e DIAGNOSTIC TEST - ITALIAN General Courses Level 1-6 This is a purely diagnostic test. Please only answer the questions that you are sure about. Since this is not an exam, please do not guess. Please stop

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa TUTTO CIO CHE FA Furon sette giorni così meravigliosi, solo una parola e ogni cosa fu tutto il creato cantava le sue lodi per la gloria lassù monti mari e cieli gioite tocca a voi il Signore è grande e

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar.

Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar. Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar. Tutto il fascino delle montagne dell Alto Adige, catturato nelle specialità L Alto Adige,

Dettagli

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna...

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna molto probabilmente avrei un comportamento diverso. Il mio andamento scolastico non è dei migliori forse a causa dei miei interessi (calcio,videogiochi, wrestling ) e forse mi applicherei

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

Trasformazione attivo-passivo

Trasformazione attivo-passivo Trasformazione attivo-passivo E possibile trasformare una frase attiva in passiva quando: 1. il verbo è transitivo 2. il verbo è seguito dal complemento oggetto. Si procede in questo modo: 1. il soggetto

Dettagli

7ª tappa È il Signore che apre i cuori

7ª tappa È il Signore che apre i cuori Centro Missionario Diocesano Como 7 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Aprile 2009 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 7ª tappa È il Signore che apre

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012 9 / 30 settembre 2012 Il progetto 2012 Il progetto 2012 di DimoreDesign, sulla scia del successo dell edizione 2011, ne riprende e amplia l obiettivo fondamentale di rendere fruibile il patrimonio artistico,

Dettagli

- GIOVEDÌ 9 APRILE DOMENICA 19 APRILE 2015 -

- GIOVEDÌ 9 APRILE DOMENICA 19 APRILE 2015 - COMUNICATO STAMPA PRESENTAZIONE DI UN ECCEZIONALE INSIEME DI CREAZIONI DI JEAN PROUVÉ E DI UNA SELEZIONE DI GIOIELLI E OROLOGI DA COLLEZIONE CHE SARANNO PROPOSTI NELLE PROSSIME ASTE. - GIOVEDÌ 9 APRILE

Dettagli

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE.

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE. 1 SE UNA SORPRESA VOLETE TROVARE ATTENTAMENTE DOVETE CERCARE. VOI ALLA FINE SARETE PREMIATI CON DEI GOLOSI DOLCINI INCARTATI. SE ALLE DOMANDE RISPONDERETE E NON CADRETE IN TUTTI I TRANELLI, SE TROVERETE

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

Unità VI Gli alimenti

Unità VI Gli alimenti Unità VI Gli alimenti Contenuti - Gusti - Preferenze - Provenienza Attività AREA ANTROPOLOGICA 1. Cosa piace all Orsoroberto L Orsoroberto racconta ai bambini quali sono i cibi che lui ama e che mangia

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati

ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati VISTO DAI BAMBINI E DAI RAGAZZI ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati in questa sezione riguardano progetti e proposte in aree di verde pubblico. Se il primo lavoro è finalizzato all arredo

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte)

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte) La canzone dei colori Rosso rosso il cane che salta il fosso giallo giallo il gallo che va a cavallo blu blu la barca che va su e giù blu blu la barca che va su e giù Arancio arancio il grosso cappello

Dettagli

1. Lo sport mens sana in corpore sano

1. Lo sport mens sana in corpore sano 1. Lo sport mens sana in corpore sano Mens sana in corpore sano è latino e vuol dire che lo sport non fa bene soltanto al corpo ma anche alla mente. E già ai tempi dei romani si apprezzavano le attività

Dettagli

Analisi della comunicazione del gioco nella sua evoluzione

Analisi della comunicazione del gioco nella sua evoluzione Nel nostro Paese il gioco ha sempre avuto radici profonde - Caratteristiche degli italiani in genere - Fattori difficilmente riconducibili a valutazioni precise (dal momento che propensione al guadagno

Dettagli

IO CI SARÒ. dai 9 anni LIA LEVI. Illustrazioni di Donata Pizzato Serie Arancio n 145 Pagine: 192 Codice: 566-3210-1 Anno di pubblicazione: 2013

IO CI SARÒ. dai 9 anni LIA LEVI. Illustrazioni di Donata Pizzato Serie Arancio n 145 Pagine: 192 Codice: 566-3210-1 Anno di pubblicazione: 2013 PIANO DI IO CI SARÒ LIA LEVI LETTURA dai 9 anni Illustrazioni di Donata Pizzato Serie Arancio n 145 Pagine: 192 Codice: 566-3210-1 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTRICE Lia Levi è oggi una delle più affermate

Dettagli

Un workshop eccezionale

Un workshop eccezionale Un posto splendido Ischia, l isola bella nel Golfo di Napoli, nata da un vulcano. Al sud dell Isola si trova un albergo in mezzo alla natura, 200 m sopra il mare, in un giardino romantico con le palme,

Dettagli

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 INDICE Le tante facce della documentazione Pag.3 Il progetto per lo sviluppo e l apprendimento

Dettagli

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Il silenzio per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Istituto Comprensivo Monte S. Vito Scuola dell infanzia F.lli Grimm Gruppo dei bambini Farfalle Rosse (3 anni) Anno Scolastico 2010-2011 Ins. Gambadori

Dettagli

GLI ELEMENTI DI UNO SPOT PUBBLICITARIO

GLI ELEMENTI DI UNO SPOT PUBBLICITARIO GLI ELEMENTI DI UNO SPOT PUBBLICITARIO Uno spot pubblicitario è formato da tre elementi principali: IMMAGINI MUSICA PAROLE L INFLUENZA DELLO SPOT SULLO SPETTATORE LE IMMAGINI Possono, anche tramite l'utilizzo

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

IL SENSO DELLA CARITATIVA

IL SENSO DELLA CARITATIVA IL SENSO DELLA CARITATIVA SCOPO I Innanzitutto la natura nostra ci dà l'esigenza di interessarci degli altri. Quando c'è qualcosa di bello in noi, noi ci sentiamo spinti a comunicarlo agli altri. Quando

Dettagli

abbonamenti 2015.2016

abbonamenti 2015.2016 abbonamenti 2015.2016 FARE DEL NOSTRO STADIO UNA FORTEZZA Caro Interista, San Siro e piu bello quando ci sei tu, io lo so bene. L ho visto vibrare nelle sue notti piu belle. Ho sentito la spinta, la voglia

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

Elaidon Web Solutions

Elaidon Web Solutions Elaidon Web Solutions Realizzazione siti web e pubblicità sui motori di ricerca Consulente Lorenzo Stefano Piscioli Via Siena, 6 21040 Gerenzano (VA) Telefono +39 02 96 48 10 35 elaidonwebsolutions@gmail.com

Dettagli

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE...

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... Una volta si fece la festa degli alberi nel bosco e io e una bimba, che non lo sapevo chi era, giocavamo con gli alberi

Dettagli

Flame of Hope maggio 2015

Flame of Hope maggio 2015 Flame of Hope maggio 2015 Cari amici, Quand è che si apprezza maggiormente la vita e si è consapevoli di essere vivi e ne siamo grati? Quando quel dono prezioso è minacciato e poi si apprezza la vita il

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

OGGETTI VINTAGE E DA COLLEZIONE - LIBRI AUTOGRAFATI ASTA DEL 21 APRILE 2015

OGGETTI VINTAGE E DA COLLEZIONE - LIBRI AUTOGRAFATI ASTA DEL 21 APRILE 2015 OGGETTI VINTAGE E DA COLLEZIONE - LIBRI AUTOGRAFATI ASTA DEL 21 APRILE 2015 NUMERO LOTTO N 1 DESCRIZIONE E Frullatore da cucina Quick Batter Omre di Monza Prodotto tra gli anni '60 e '70. Spina originale.

Dettagli

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo?

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? In Italia, secondo valutazioni ISTAT, i nonni sono circa undici milioni e cinquecento mila, pari al 33,3% dei cittadini che hanno dai 35 anni in su. Le donne

Dettagli

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali LA RICERCA DI DIO Gradi della fede in Dio La maggior parte delle persone non sospetta nemmeno la reale esistenza di Dio, e naturalmente non s interessa molto a Dio. Ce ne sono altre che, sotto l influsso

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

Se fossi... Nicole Pesce. Se fossi un libro mi leggerei da sola e mi lascerei leggere dalle altre persone

Se fossi... Nicole Pesce. Se fossi un libro mi leggerei da sola e mi lascerei leggere dalle altre persone Se fossi... Nicole Pesce Se fossi un libro mi leggerei da sola e mi lascerei leggere dalle altre persone se fossi un coppa mi lascerei osservare da tutti, ed essere contenta di essere con te, te che mi

Dettagli

Principioattivo Architecture Group presenta cre-active garden: arte, design e food al fuori salone Porta Venezia in Design

Principioattivo Architecture Group presenta cre-active garden: arte, design e food al fuori salone Porta Venezia in Design Principioattivo Architecture Group presenta cre-active garden: arte, design e food al fuori salone Porta Venezia in Design Dove: Principioattivo Via Melzo 34, 20129 Milano Giorni/Orari apertura: 14/19

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

FEBBIO SUMMER CAMP - Estate 2015 UNA SETTIMANA DI DIVERTIMENTO IMMERSI NELLA NATURA!

FEBBIO SUMMER CAMP - Estate 2015 UNA SETTIMANA DI DIVERTIMENTO IMMERSI NELLA NATURA! FEBBIO SUMMER CAMP - Estate 2015 UNA SETTIMANA DI DIVERTIMENTO IMMERSI NELLA NATURA! Febbio (1200-2063 m.) Comune di Villa Minozzo, alle pendici del Monte Cusna; località inserita nel meraviglioso contesto

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE Presentazione La guida dell educatore vuole essere uno strumento agile per preparare gli incontri con i ragazzi.

Dettagli

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Nella prima parte dell anno scolastico 2014-2015 alcune classi del

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

Parte Prima: DALL MASCHERA NEUTRA AL NASO ROSSO: L attore alla scoperta del proprio Clown. di Giovanni Fusetti

Parte Prima: DALL MASCHERA NEUTRA AL NASO ROSSO: L attore alla scoperta del proprio Clown. di Giovanni Fusetti Giovanni Fusetti racconta il ruolo del Clown nella sua pedagogia teatrale Articolo apparso sulla rivista del Piccolo Teatro Sperimentale della Versilia Parte Prima: DALL MASCHERA NEUTRA AL NASO ROSSO:

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Anche quest anno il tema di E state insieme si pone in continuità con gli anni precedenti! Vi ricordate come si chiamavano e qual era il tema? Velocemente li

Dettagli

Matrimonio alle Seychelles

Matrimonio alle Seychelles Benvenuti nella nostra pagina Matrimoni! Qui potrete definire ogni dettaglio per il Vostro meraviglioso matrimonio a Praslin, La Digue o in qualsiasi piccola isola delle Seychelles, scegliendo sia le decorazioni

Dettagli

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Affermazioni incentrate sulla Verità per le dodici categorie del Codice di Guarigione Troverete qui di seguito una

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

Gioielli per ogni occasione

Gioielli per ogni occasione GUIDA REGALO Gioielli per ogni occasione I gioielli di una donna sono generalmente gli oggetti di maggior valore economico che possiede e spesso anche i più cari dal punto di vista affettivo. Oggi sul

Dettagli

C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove

C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove I love Ci C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove poter crescere con gioia e buon senso, contribuendo

Dettagli

Laboratorio lettura. 8) Gli animali del carro sono: Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. Veri

Laboratorio lettura. 8) Gli animali del carro sono: Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. Veri Laboratorio lettura Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. 1) Quali anilmali sono i protagonisti della storia? 2) Che cosa fanno tutto l anno? 3) Perché decidono di scappare dal

Dettagli

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente un grande evento mondiale una grande festa popolare Che cos è Far east Film Festival? Un grande evento popolare Far East

Dettagli

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia Scuola Primaria Istituto Casa San Giuseppe Suore Vocazioniste Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar Classe IV Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia È il 19 febbraio 2011

Dettagli

Routine per l Ora della Nanna

Routine per l Ora della Nanna SCHEDA Routine per l Ora della Nanna Non voglio andare a letto! Ho sete! Devo andare al bagno! Ho paura del buio! Se hai mai sentito il tuo bambino ripetere queste frasi notte dopo notte, con ogni probabilità

Dettagli

IL RIMARIO IL RICALCO

IL RIMARIO IL RICALCO Preparare un rimario: IL RIMARIO - gli alunni, a coppie o singolarmente, scrivono su un foglio alcune parole con una determinata rima; - singolarmente, scelgono uno dei fogli preparati e compongono nonsense

Dettagli

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela di Kristiina Salmela Gole di Fara San Martino (CH) Hei! Ciao! Sono un bel TONTTU - uno gnometto mezzo finlandese mezzo abruzzese, e mi chiamo Cristian alias Rikke. Più di sei anni fa sono nato nel Paese

Dettagli

Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche

Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche Strumenti per la didattica, l educazione, la riabilitazione, il recupero e il sostegno Collana diretta da Dario Ianes Rossana Colli e Cosetta Zanotti Giro,

Dettagli

Lo sai, sono la tua anima gemella perchè...

Lo sai, sono la tua anima gemella perchè... Clémence e Laura Lo sai, sono la tua anima gemella perchè... Se fossi un paio di scarpe sarei i tuoi lacci Se fossi il tuo piede sarei il tuo mignolo Se fossi la tua gola sarei la tua glottide Se fossi

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere!

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Anna La Prova Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Chi sono i bambini Oppositivi e Provocatori? Sono bambini o ragazzi che sfidano l autorità, che sembrano provare piacere nel far

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli