DIPARTIMENTO ECONOMICO FINANZIARIO

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DIPARTIMENTO ECONOMICO FINANZIARIO"

Transcript

1 Struttura Complessa Acquisti Direttore: Dott. Gian Paolo Alassio e mail: - Telefono: 0184/ Telefax: 0184/ PROTOCOLLO N. BUSSANA DI SANREMO, RACCOMANDATA A.R. Spettabile Società «Società» «Indirizzo1» «CodiPostale» «Città» OGGETTO: Invito a partecipare alla Procedura Ristretta per l affidamento della realizzazione chiavi in mano del nuovo blocco operatorio complanare dello Stabilimento Ospedaliero di Sanremo. Codesta Spettabile Società, in quanto prequalificata, è invitata a partecipare alla Procedura Ristretta/Licitazione Privata per l affidamento della realizzazione chiavi in mano del nuovo blocco operatorio complanare dello Stabilimento Ospedaliero di Sanremo indetta da questa Azienda, con Deliberazione del Direttore Generale n. del, esperita ai sensi del Decreto Legislativo n. 163 del 23 Aprile 2006 e s.m.i., sulla base delle prescrizioni contenute nella presente lettera invito e nell unito Capitolato Speciale di Gara, all uopo presentando entro e non oltre il giorno, la propria migliore offerta. ARTICOLO 1) - OGGETTO DELLA GARA. La gara ha per oggetto l affidamento del: CODICE CIG N. [ ] Affidamento della realizzazione chiavi in mano del nuovo blocco operatorio complanare dello Stabilimento Ospedaliero di Sanremo. Importo complessivo presunto dell appalto ,00 euro IVA inclusa, così ripartito: - base di gara soggetta a ribasso: ,00 euro; - oneri di sicurezza non soggetti a ribasso: ,00 euro Le Società prequalificate, e solo quelle, potranno partecipare in forma associata indicando il raggruppamento con nota R.A.R. anticipatamente alla data di presentazione dell offerta. Non saranno ammesse alla gara le imprese singole qualora partecipino contestualmente quali componenti di raggruppamento. I concorrenti sono vincolati all osservanza della normativa in materia. II criterio di aggiudicazione è quello, previsto dall'art. 83 del Decreto Legislativo n. 163 del , a favore dell'impresa che avrà effettuato l'offerta economicamente più vantaggiosa, sulla base di quanto esplicitato dall art. 19) del Capitolato Speciale di Gara, allegato N. 2) quale parte integrante e sostanziale della presente lettera invito.

2 L Azienda si riserva la facoltà di non procedere all assegnazione nel caso in cui sia pervenuta una sola offerta valida o comunque, ai sensi dell art. 81 del D.Lgs. n. 163/2006, nel caso in cui nessuna offerta risulti conveniente o idonea in relazione all oggetto del contratto. ARTICOLO 2) - NORME PER LA COMPILAZIONE E L INVIO DELL'OFFERTA La Ditta Concorrente, dovrà presentare: PLICO, SIGILLATO (non è obbligatoria ceralacca) E CONTROFIRMATO SUI LEMBI DI CHIUSURA che conterrà a sua volta: o BUSTA 1) - recante la dicitura: OFFERTA ECONOMICA ; o BUSTA 2) - recante la dicitura: DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA ; o BUSTA 3) - recante la dicitura: DOCUMENTAZIONE TECNICA. COMPOSIZIONE E CONTENUTO DELLE BUSTE: La BUSTA 1) - recante la dicitura: OFFERTA ECONOMICA dovrà contenere: L'offerta economica, in lingua italiana e redatta in carta legale o resa legale, dovrà essere debitamente datata, timbrata e sottoscritta dal legale rappresentante della Società offerente. In caso di raggruppamento di imprese o di consorzi, ai sensi dell art. 37 del Decreto Legislativo n. 163 e s.m.i. è richiesta, a pena di nullità, la sottoscrizione della stessa da parte dei legali rappresentanti di tutte le imprese raggruppate o consorziate, che in caso di aggiudicazione, si conformeranno alla disciplina prevista nel medesimo articolo. L offerta economica dovrà contenere, pena la nullità della medesima quanto espressamente indicato all art. 15 del Capitolato Speciale di Gara. Codesta Spettabile Società dovrà precisare nell offerta economica gli elementi che concorrono alla formazione dell importo complessivo del prezzo a fini giustificativi di cui all art. 87, comma 2 del D.Lgs. n. 163/2006. NON SARANNO AMMESSE OFFERTE ALTERNATIVE. La BUSTA 2) - recante la dicitura: DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA, dovrà contenere: la dichiarazione sostitutiva di certificazione e di atto di notorietà, ai sensi del D.P.R. N. 445 del e s.m.i., sottoscritta dal titolare o legale rappresentante, all uopo compilando in ogni sua parte e sottoscrivendo l apposito modulo allegato alla presente lettera invito n. 1). La presente dichiarazione sostitutiva deve essere sottoscritta dal legale rappresentante in caso di concorrente singolo. Nel caso di concorrente costituito da imprese riunite o da riunirsi, associate o da associarsi, la medesima dichiarazione deve essere prodotta da ciascuna concorrente che costituisce o costituirà il consorzio o il GEIE. Le dichiarazioni possono essere sottoscritte

3 anche da procuratori dei Legali rappresentanti ed in tal caso dovrà essere unita la relativa procura. Allegare alla suddetta dichiarazione copia fotostatica di un documento d identità del sottoscrittore. La dichiarazione deve essere resa anche dai soggetti previsti dall art. 38 lett. b) e c) del D.L.gs 163/2006. Ricevuta di versamento del contributo dovuto, per l importo di 70,00 (euro settanta/00) sopraindicato, all Autorità di Vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture, ai sensi del D.Lgs. n. 163/2006 e s.m.i. e secondo le modalità di cui alla deliberazione della predetta autorità del 10 gennaio 2007, da effettuarsi secondo le seguenti modalità: A) Versamento sul Conto Corrente Postale n , intestato alla Autorità per la Vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture. Il Concorrente dovrà indicare nella causale: La propria denominazione La denominazione della stazione appaltante (Azienda U.S.L. N. 1 Imperiese) Codice CIG e l oggetto della gara (CIG ). B) Versamento on line effettuato mediante collegamento al portale web sistema di riscossione all indirizzo seguendo le istruzioni disponibili sul portale; Documento comprovante la costituzione della garanzia provvisoria (vedere quanto più sotto specificato nella presente lettera invito all articolo 5 - Garanzie a corredo dell offerta). L impegno di un fideiussore, a rilasciare, qualora l offerente risultasse aggiudicatario, la relativa garanzia per l esecuzione del contratto, nella misura del 10% dell importo contrattuale di ciascuna singola azienda aderente. Nonché a fini dimostrativi di quanto dichiarato nell istanza di partecipazione: Idonee Referenze Bancarie (almeno due). Referenze di buona esecuzione di analoga fornitura effettuati nell ultimo triennio, presso Enti Pubblici o Privati (almeno due referenze). La BUSTA 3) recante la dicitura: DOCUMENTAZIONE TECNICA, dovrà contenere quanto espressamente richiesto dall art. 18 del Capitolato Speciale di Gara. L ASL si dichiara disponibile a fornire le planimetrie allegate al Capitolato Speciale di gara in formato Autocad. SUL PLICO ESTERNO, dovranno essere indicati: l indirizzo dell Azienda U.S.L. N. 1 Imperiese; l oggetto della gara: PROCEDURA RISTRETTA PER LA REALIZZAZIONE CHIAVI IN MA- NO DEL NUOVO BLOCCO OPERATORIO COMPLANARE DELLO STABILIMENTO O- SPEDALIERO DI SANREMO.

4 il mittente. TALI ADEMPIMENTI SONO SINGOLARMENTE PRESCRITTI A PENA DI ESCLUSIONE DAL- LA GARA. IL PLICO ESTERNO di cui sopra dovrà pervenire al seguente indirizzo: Azienda U.S.L. N. 1 IMPERIESE - UFFICIO PROTOCOLLO - Via Aurelia Bussana di Sanremo (IM), entro il termine perentorio più sopra precisato a cura e rischio della Società concorrente. Il plico, può essere inviato per mezzo del Servizio Postale tramite raccomandata, o a mezzo di agenzie di recapito autorizzate, oppure in conformità a quanto previsto dall art. 8 del D. Lgs. n. 291/99 disciplinante l autoprestazione (consegna diretta all Ufficio Protocollo dell Azienda U.S.L., previa affrancatura secondo le vigenti tariffe ed annullo della stessa a mezzo timbro di un ufficio postale). Le offerte che perverranno oltre il termine perentorio sopraindicato saranno escluse, senza che possa tenersi conto della data di spedizione quand anche la causa dipenda da disservizio postale o dei vettori incaricati. ARTICOLO 3) - PROCEDURA DI GARA E AGGIUDICAZIONE Il giorno alle ore 10.00, presso il Presidio di Bussana di Sanremo, Via Aurelia 97, primo piano locali Struttura Complessa Processi di Acquisto, la Commissione Giudicatrice, appositamente nominata successivamente al pervenimento delle offerte procederà, ai sensi dell art. 84 comma 10 del D. Lgs. n. 163/2006, in prima seduta pubblica: alla presa d atto dei plichi pervenuti secondo le modalità prescritte ed entro il termine stabilito, a pena di esclusione dalla gara, all apertura del PLICO ESTERNO ed alla verifica della sola integrità e chiusura della Busta 1) OFFERTA ECONOMICA e della Busta 3) DOCUMENTAZIONE TECNICA, nonché alla apertura della Busta 2) DOCUMENTA- ZIONE AMMINISTRATIVA ed alla verifica della conformità ed esaustività della documentazione presentata dalle Ditte partecipanti. La Commissione Giudicatrice provvederà, ai sensi dell art. 48 del D.Lgs. n. 163/2006, al sorteggio pubblico di un numero di concorrenti ammessi pari al 10% arrotondato all unità superiore, per la verifica di competenza ai requisiti del bando sulla base della documentazione sopraindicata. I suddetti controlli daranno luogo ad una prima ammissione delle Ditte. Le Buste 1) contenenti la sola OFFERTA ECONOMICA verranno riposte in apposita busta chiusa, controfirmata dal Presidente preposto alla gara, e custodite intatte agli atti della pratica. Verranno altresì conservate intonse le Buste 3) contenenti DOCUMENTAZIONE TECNICA. In seguito la Commissione Giudicatrice provvederà, in seduta riservata, all apertura delle Buste 3) contenenti la DOCUMENTAZIONE TECNICA di gara ed all attribuzione del punteg-

5 gio di qualità sulla base di quanto stabilito dal Capitolato Speciale di Gara allegato 2) alla presente lettera invito. Espletato quanto sopra la Commissione Giudicatrice procederà, in seconda pubblica seduta: alla lettura dei punteggi tecnici per la qualità attribuiti dalla Commissione stessa; all apertura delle buste contenenti l Offerta Economica ; alla lettura dei prezzi offerti dalle Ditte ammesse alla gara; all attribuzione del punteggio economico (prezzo); alla conseguente aggiudicazione provvisoria derivante dalla sommatoria dei punteggi tecnico ed economico. La data e l ora della seconda seduta pubblica di cui sopra verrà comunicata alle Ditte con preavviso di almeno cinque giorni a mezzo telefax/ . Tutti i concorrenti potranno presenziare alle diverse operazioni pubbliche di gara, mentre potranno intervenire, nei casi previsti dalla legge, solo i legali rappresentanti delle Ditte o altra persona munita di valida procura speciale o delega con potestà di firma, anche in carta semplice su foglio intestato della Ditta. Questa Azienda, previa verifica dell aggiudicazione provvisoria provvederà, ai sensi dell art. 12 comma 1) del D.Lgs. n. 163/2006, all aggiudicazione definitiva. ARTICOLO 4) - EFFETTI DELL'AGGIUDICAZIONE L'aggiudicazione definitiva è condizionata all'inesistenza, a carico della Società aggiudicataria, delle cause di divieto a concludere contratti previste dalla normativa antimafia. L aggiudicazione deve intendersi immediatamente vincolante per la Società aggiudicataria, mentre per l Azienda è subordinata alla adozione del Provvedimento di aggiudicazione ed al pervenimento della certificazione antimafia. L'aggiudicatario a tal fine, entro 15 giorni dalla data di comunicazione dell aggiudicazione della gara, dovrà inviare tutta la necessaria documentazione richiesta dalle vigenti disposizioni di legge in materia di lotta alla delinquenza mafiosa ed altre forme di criminalità organizzata, oppure il certificato della Camera di Commercio con riferimento telematico antimafia. Nel periodo intercorrente tra l esperimento della gara ed il perfezionamento del contratto, qualora ricorrano le ipotesi di cui all art. 54 del C.P., la Società aggiudicataria dovrà iniziare il servizio, indipendentemente dalla stipulazione del contratto. Successivamente all adozione del provvedimento di aggiudicazione definitiva, non prima di 30 giorni e comunque non oltre 60 giorni, le singole Aziende provvederanno alla stipula del contratto. ARTICOLO 5) - GARANZIE A CORREDO DELL OFFERTA A garanzia degli impegni manifestati dal concorrente con la sottoscrizione dell offerta, è richiesta, a pena di esclusione, la presentazione ai sensi dell art. 75 del D.Lgs. n. 163/2006, di quanto segue:

6 a) una garanzia provvisoria pari al 2% dell importo globale presunto dell appalto indicato all art. 1 della presente lettera di invito, al netto dell IVA, ridotta del 50% in caso di possesso della certificazione del sistema di qualità conforme alle norme UNI CEI ISO 9000 rilasciata da soggetti accreditati ex artt. 75 e 40 comma 7 del D.Lgs. n. 163/2006. Tale garanzia deve avere validità ed efficacia per un termine minimo di sei mesi (180 giorni) dalla data di scadenza fissata per la presentazione dell offerta. In caso di fideiussione bancaria o polizza assicurativa devono essere espressamente dichiarate a pena di esclusione: - la rinuncia espressa al beneficio della preventiva escussione del debitore principale - la rinuncia all eccezione di cui all art comma 2 del C.C. - l operatività della garanzia stessa entro 15 giorni a semplice richiesta dell Azienda U.S.L. b) l impegno di un fideiussore, a rilasciare, qualora l offerente risultasse aggiudicatario, la relativa garanzia per l esecuzione del contratto, nella misura del 10% dell importo contrattuale di ciascuna singola azienda aderente, ridotta del 50% in caso di possesso della certificazione del sistema di qualità conforme alle norme UNI CEI ISO 9000 rilasciata da soggetti accreditati ex artt. 75 e 40 comma7 del D.Lgs. n. 163/2006. ARTICOLO 6) - SPESE A CARICO DELLA DITTA AGGIUDICATARIA Sono a carico della Società aggiudicataria tutte le spese inerenti la fornitura, quelle di eventuale registrazione del contratto e tutte le altre spese, imposte e tasse che dovessero ricadere sul servizio in oggetto. L I.V.A. verrà assolta sulla base delle vigenti disposizioni di legge. ARTICOLO 7) - NORME DI RINVIO Per tutto quanto non previsto dall Avviso di gara d Appalto, dalla presente Lettera invito e dal Capitolato Speciale di Gara, valgono, per quanto applicabili, le vigenti norme ed in particolare il Decreto Legislativo n. 163/2006 e s.m.i., la L.R. n. 5 dell , nonché il Regolamento per l acquisizione di beni e servizi dell Azienda U.S.L. N. 1 Imperiese approvato con Deliberazione del Direttore Generale n. 41 del e s.m.i.. ARTICOLO 8) - INFORMAZIONI Per informazioni le Società partecipanti potranno rivolgersi alla S.C. Acquisti: Telefono 0184/ IL DIRETTORE DELLA STRUTTURA COMPLESSA ACQUISTI Dott. Gian Paolo Alassio

7 ALLEGATI: N. 1 Documentazione Amministrativa (Dichiarazione sostitutiva di certificazione - Dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà) N. 2 Capitolato Speciale di Gara Referenti Istruttori: Dott.ssa Nadia Battistino / Dott.ssa Lida Parisi Nome doc: NUOVO BLOCCO OPERATORIO/ lettera invito Allegati: N.2