STAMPA IMPORTI UFFICIO PENSIONI

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "STAMPA IMPORTI UFFICIO PENSIONI"

Transcript

1 STAMPA IMPORTI UFFICIO PENSIONI 1. PREMESSA LA FUNZIONE STAMPA DATI TEORICI CAMPO IMPORTO TEORICO IN VOCI E FORMULE STAMPA DATI REALI LE VOCI PERSONALE DOCENTE CESSATO: CASI PARTICOLARI TRATTAMENTO DELLE VOCI FIGURATIVE Cineca-CSA Febbraio 2013 pagina 1 di 19

2 1. PREMESSA L Ufficio Pensioni, all interno delle Università, gestisce i risvolti previdenziali della carriera del personale amministrato. Predispone i provvedimenti per garantire il pagamento della pensione all atto della cessazione dal servizio, la liquidazione del trattamento di fine servizio (cd. Buonuscita). Inoltre solitamente svolge un attività di consulenza diretta alla definizione dell anzianità maturata, all accertamento della maturazione del diritto al pensionamento ed alla simulazione di calcolo del trattamento di quiescenza e di buonuscita. Per fornire uno strumento utile a questo Ufficio è presente dal 2003 in CSA la funzione Stampa importi per Ufficio pensioni che espone i dati teorici stipendiali e gli importi effettivamente erogati raggruppati in modo utile al calcolo della pensione. Scopo di questo manuale è quello di illustrare il funzionamento del programma ed i casi particolari che si possono avere. Cineca-CSA Febbraio 2013 pagina 2 di 19

3 2. LA FUNZIONE La funzione Stampa importi per Ufficio pensioni si trova nel menu Adempimenti-> Pensioni. La funzione estrae, in modo distinto, i dati tabellari (c.d. teorici ) e gli importi effettivamente erogati (c.d. reali ) di una o più matricole, fornendo le stampe e i files in formato dbf che possono essere successivamente rielaborati dagli uffici. I dati estratti, sia teorici che reali, sono esposti annuali e arrotondati all euro. I dati reali sono ordinati per anno di liquidazione. La funzione si presenta con le seguenti opzioni: Cineca-CSA Febbraio 2013 pagina 3 di 19

4 Le opzioni obbligatorie sono: Anni da elaborare dal/al: occorre scegliere gli anni per cui si richiede l elaborazione della stampa Dati da estrarre: occorre selezionare il tipo di dati da esporre, se importi teorici e/o reali. Sono presenti altre opzioni: Dati teorici mensili: se selezionato i dati vengono esposti con dettaglio mensile. Dati reali mensili: se selezionato i dati vengono esposti con dettaglio mensile. E una scelta consigliata solo per controllare singoli casi. Ordinamento liquidato per anno di competenza: se selezionata da la possibilità di ordinare gli importi realmente liquidati per anno di competenza. Questa opzione può essere scelta solo se non è stata richiesta la stampa dei dati reali mensili. Stampa importi con decimali: la richiesta di stampare e registrare gli importi estratti con due decimali. Cineca-CSA Febbraio 2013 pagina 4 di 19

5 Dati reali comprensivi degli importi liquidati da altri sostituti: la richiesta di stampare e registrare nel prospetto dati reali anche gli importi liquidati da altri sostituti, ma trattati dall Ateneo in sede di conguaglio fiscale (voci 8000). Lanciando la funzione con l opzione Dati da estrarre, Teorici e Reali si ottengono due stampe: la prima riguarda i dati pensionistici Teorici (Stipendio teorico annuale) e la seconda i dati Reali liquidati (Stipendio liquidato). Cineca-CSA Febbraio 2013 pagina 5 di 19

6 Aggiungendo l opzione Dati teorici mensili e Dati reali mensili si ottengono le stampe con dettaglio mensile. Cineca-CSA Febbraio 2013 pagina 6 di 19

7 3. STAMPA DATI TEORICI Nel prospetto Dati teorici vengono esposti gli importi tabellari teorici legati agli inquadramenti che la persona ricopre nel periodo selezionato e le voci personali che possono essere utili ai fini del calcolo della pensione. Nel caso in cui una voce di inquadramento sia stata utilizzata come voce personale, l importo della voce personale sostituisce sempre quello della voce di inquadramento. La stampa ed il file prodotto contengono le seguenti informazioni: Matricola: numero matricola, cognome, nome, codice fiscale Ruolo e inquadramento: secondo le convenzioni CSA Data inizio e fine validità importi: identificano l intervallo di tempo in cui sono costanti i valori stampati Percentuale part-time: eventuale percentuale di part-time Numero scatti: comprende eventuali scatti anticipati e convenzionali validi economicamente e attribuiti attraverso le voci personali 7001 e 7002 Poi vengono elencati gli importi (con valore tabellare al 100%) così suddivisi: Cineca-CSA Febbraio 2013 pagina 7 di 19

8 Stipendio tabellare Assegno ad personam pensionabile Ria/Scatti/Classi IVC IIS Indennità di Ateneo/Ente Altre Indennità Non stipendiali quota A: vengono riportate le voci che ai fini pensionistici sono conteggiate in quota A ma non rientrano nella maggiorazione del 18% Assegno aggiuntivo Altre accessorie Retribuzione di posizione ospedaliera Indennità di struttura ospedaliera Altre Indennità non stipendiali quota A ospedaliere: vengono riportate le voci che ai fini pensionistici sono conteggiate in quota A ma non rientrano nella maggiorazione del 18% Altre accessorie pensionabili ospedaliere Cineca-CSA Febbraio 2013 pagina 8 di 19

9 3.1 Campo Importo Teorico in Voci e Formule Con l aggiornamento del 25/07/2011 sono state apportate importanti modifiche alla Stampa Importi Ufficio Pensioni: le voci vengono ora estratte e classificate per il prospetto Dati Teorici in base al valore del campo Importo Teorico, presente nella seconda pagina della funzione Voci e formule. (da Voci->) Cineca-CSA Febbraio 2013 pagina 9 di 19

10 Il campo Importo teorico è stato valorizzato con le seguenti lettere: A Stipendio B Assegno ad personam C RIA / Classi e scatti D IVC E IIS F Indennità di Ateneo / Dpr 567/87/Indennità di Ente mensile G Altre quota A H Assegno aggiuntivo I Accessorie J Assegno ad personam accessorio K Ind. ateneo (accessoria) L Retribuzione posizione M Retribuzione posizione NOOP N IIS non conglobata O Ind. ente annuale P Retribuzione di posizione ospedaliera Q Indennità di struttura ospedaliera R Altre quota A ospedaliere S Altre accessorie ospedaliere T Retribuzione di posizione ospedaliera NOOP U Altre quota A ospedaliere NOOP X Altre acc Osp no Part-time Y Accessorie no Part-time Z Da elaborare Cineca-CSA Febbraio 2013 pagina 10 di 19

11 Le voci vengono incolonnate nel prospetto Dati teorici secondo il seguente schema: Valore campo Importo teorico A B C D E + N F + O G + L + M H I + J + K + Y P + T Q R + U S + X Colonna del prospetto Dati teorici STIPENDIO ASS. PERS. RIA/CL/SCA IVC IIS ATENEO/ENTE ALTRE QUOTA A ASS.AGG. ALTRE ACC. RETR.POS.OSP IND.STRUT.OSP AL.QUOTA A OSP ALTRE ACC.OSP Cineca-CSA Febbraio 2013 pagina 11 di 19

12 Le voci che hanno il campo Importo teorico valorizzato a Z necessitano di elaborazioni particolari da parte del programma e vengono opportunamente incolonnate come segue: Voce Colonna del prospetto Dati teorici 44 Stipendio da contratto STIPENDIO 371 Applic. L.724/94 - ruolo AS/RU RIA/CL/SCA 372 Applic. L.724/94 - ruolo PA RIA/CL/SCA 373 Applic. L.724/94 - ruolo PO RIA/CL/SCA 378 Applic. L.724/94 - PA non conf RIA/CL/SCA 379 Applic. L.724/94 - PO non conf RIA/CL/SCA 410 corrispettivo unitario orario STIPENDIO 414 ore contrattuali annuali STIPENDIO 418 valore ann. ultramensilita' ore contrattuali annuali STIPENDIO 483 valore orario per XIII Retr. ore supplementari STIPENDIO 1636 Attiva magg.40% IIS STIPENDIO 1637 Maggiorazione 40% IIS stipend. STIPENDIO 2400 Ore contrattuali annuali STIPENDIO 3509 Attivazione pagamento IVC IVC 4187 Attiv. pag. progressione economica RIA/CL/SCA 4351 Aumento docenti 70% (finanz.2007) STIPENDIO, RIA/CL/SCA 5940 Attiv. pagam. IVC ospedaliera IVC 7001 Scatti convenzionali NUMERO SCATTI, RIA/CL/SCA 7002 Scatto anticipato NUMERO SCATTI, RIA/CL/SCA Cineca-CSA Febbraio 2013 pagina 12 di 19

13 Alcune voci hanno variato il trattamento previdenziale perciò sono considerate solo in un certo periodo, in particolare: 3617 Ind.sost.buoni pasto D.L.56/98 solo dal 01/01/ Compenso commissioni d esame solo dal 01/01/ Prestazioni Conto Terzi solo fino al 31/12/ Comp. da terzi a.66 DPR 382/80 solo fino al 31/12/ Conv. da terzi a.66 DPR 382/80 solo fino al 31/12/ Prestazioni conto terzi solo fino al 31/12/ Compensi corsi agg. c/terzi solo fino al 31/12/ Convenzioni conto terzi solo fino al 31/12/1998 la voce Missioni in Italia solo nel 1996 e nel 1997 e per metà importo; Inoltre il ruolo SD è trattato solo fino al STAMPA DATI REALI Nel prospetto Dati reali liquidati vengono esposti gli importi erogati nel periodo selezionato, compresi i compensi accessori. Dall aggiornamento del 25/02/13 i dati liquidati sono raccolti per anno di liquidazione e suddivisi al suo interno in modo da esporre nella riga degli importi dell anno corrente gli eventuali arretrati liquidati a partire da ottobre 2012, calcolati con l opzione previdenziali per cassa. Come è noto, da ottobre 2012 è stato introdotto la generalizzazione del principio di cassa : per arretrati precedenti ad ottobre 2012 deve essere sempre applicata l aliquota vigente al momento della corresponsione delle retribuzioni. In base a questo criterio, nella riga degli importi dell anno corrente vengono esposti gli eventuali arretrati liquidati a partire da ottobre 2012, calcolati con l opzione previdenziali per cassa. La stampa presenterà, per gli arretrati liquidati da ottobre 2012 in poi, la seguente sigla "anno AAAA" A.C. che identifica importi liquidati nell'anno "AAAA" che comprendono sia gli importi dell'anno "AAAA" sia gli arretrati liquidati nell'anno "AAAA" per cassa. Cineca-CSA Febbraio 2013 pagina 13 di 19

14 Nel caso in cui dovessero esserci arretrati liquidati per competenza (caso che non si dovrebbe più verificare) verranno segnalati con la sigla - "anno AAAA" COMP ovvero arretrati relativi all'anno "AAAA" liquidati per competenza. Invece per gli importi arretrati, liquidati prima di ottobre 2012 avremo le sigle: -"anno AAAA" COMP per arretrati relativi all'anno "AAAA" liquidati per competenza; -"anno AAAA" CASSA per arretrati relativi all'anno "AAAA" liquidati per cassa; -"anno AAAA" A.C. per importi relativi all'anno "AAAA" liquidati nell'anno stesso. Parimenti non vi è distinzione rispetto ad eventuali ruoli o inquadramenti ricoperti dalla persona nell anno. La stampa ed il file prodotto contengono le seguenti informazioni: Matricola: numero matricola, cognome, nome, codice fiscale Anno di liquidazione Anno di competenza degli emolumenti Mese di competenza degli emolumenti Sigla per cassa o competenza Cineca-CSA Febbraio 2013 pagina 14 di 19

15 Poi vengono elencati gli importi così suddivisi: Stipendio Assegno ad personam pensionabile Ria/Scatti/Classi IVC IIS Indennità di Ateneo/Ente Altre Indennità Non stipendiali quota A Tredicesima Integrazioni ospedaliere: voci non accessorie liquidate sui capitoli ospedalieri (i capitoli ospedalieri sono identificati nella tabella Capitoli dal campo Bilancio dello stato valorizzato a OSPE) Assegno aggiuntivo Accessorie ospedaliere Indennità non annualizzabili Dall aggiornamento dell 08/10/12 sono state create nuove colonne al fine di suddividere gli importi: in QUOTA A validi ai fini TFR/TFS da quelli non validi; tali importi vengono ulteriormente distinti in OSPEDALIERI e NON OSPEDALIERI in base al capitolo di liquidazione. Se al momento del lancio, non viene scelta l opzione Dati reali mensili non c è la suddivisione rispetto al mese. Di norma tale opzione non è attiva per evitare stampe voluminose e di interesse solo in caso di controlli specifici. Se viene attivata, si ottiene il dettaglio mensile solo per l anno di liquidazione; per gli eventuali arretrati non è disponibile ed il mese esposto è convenzionalmente Dicembre. Cineca-CSA Febbraio 2013 pagina 15 di 19

16 4.1 Le voci 8000 Lanciando la stampa con l opzione Dati reali è possibile prendere in considerazione anche le voci di comunicazione Le voci variabili 8000, presenti nell archivio delle voci variabili, sono considerate solo se hanno come ente controparte l Università stessa. Nello stesso modo le voci di tipo 8000 nell archivio delle Comunicazioni sono considerate solo se sono state liquidate dall università stessa. Se invece si seleziona l opzione Dati reali comprensivi degli importi liquidati da altri sostituti verranno elaborate anche le voci liquidate da altri sostituti (ente controparte diverso dall università) ma trattate dall Ateneo in sede di conguaglio fiscale. Inoltre alcune voci 8000 hanno variato il trattamento previdenziale perciò sono considerate solo in un certo periodo, in particolare: 8047 Imp. IRAP ac lav. dip. solo fino al 31/12/ Imp. esente IRAP ap. solo fino al 31/12/ Imp. IRAP ap lav. dip. solo fino al 31/12/ Imp. Tesoro stipendio solo dal 01/01/ Imp. Tesoro IIS, De Maria solo dal 01/01/ Imp. Tesoro accessorie solo dal 01/01/1996 le voci di missioni 8158 e 8159 solo nel 1996 e nel 1997 e per metà importo; Cineca-CSA Febbraio 2013 pagina 16 di 19

17 5. PERSONALE DOCENTE CESSATO: CASI PARTICOLARI Il prospetto Dati Teorici espone per il personale docente cessato, una riga contenente l importo del rateo di classe/scatto maturato dalla data dell ultima progressione economica alla data di cessazione, come previsto dalla Legge 312/80. La riga contenente il rateo di classe/scatto Legge 312/80 ha decorrenza uguale al giorno successivo alla cessazione. Per esempio, per un PA non confermato che cessa il 01/10/2011 verrà inserita una riga finale con decorrenza pari al 02/10/2011 con l importo dello scatto maturato fino alla data di cessazione. Cineca-CSA Febbraio 2013 pagina 17 di 19

18 Per il personale docente che cessa durante il periodo di differimento previsto dall art. 69 della Legge 133/2008, il prospetto Dati Teorici riporterà anche una riga contenente i valori tabellari previsti per la classe di appartenenza non decurtata. La riga contenente i valori tabellari interi ha decorrenza uguale al giorno della cessazione. Cineca-CSA Febbraio 2013 pagina 18 di 19

19 6. TRATTAMENTO DELLE VOCI FIGURATIVE In presenza della voce personale 1316 Conversione contributi figurativi in reali, per il periodo di validità di tale voce, il valore delle voci figurative liquidate viene esposto nel prospetto Dati Reali. Se è presente la voce personale 4247 Imponibile fig. Tes e FC., i contributi pensionistici vengono conteggiati sull imponibile indicato nella voce. Tale imponibile viene stampato nella colonna QUOTA A e le voci figurative di stipendio, IIS, XIII e assegno aggiuntivo vengono ignorate. Nel caso di mandato politico elettivo figurativo, le voci figurative sotto elencate non vengono stampate in quanto non liquidate: IIS fig. mand.pol s.a Ass. agg. fig. mand.pol. s.a Retrib.posiz.EP fig.mand.pol. s.a Retrib.posiz.fig. mand.pol. s.a Ind. osp. fig. mand. pol. s.a Ass. pers. access. fig. mand.pol. s.a Ind. osp. fig. no OP mand. pol. s.a Così come nel caso di maternità ad assegni ridotti le voci sotto elencate non vengono stampate perché non valide ai fini pensionistici: Retr. fig. mater. ass. ridotti IIS fig. mater. ass. ridotti Ass. agg. fig. mater. ass. ridotti Cineca-CSA Febbraio 2013 pagina 19 di 19

Manuale NoiPA. Gestione Stipendio: Area Stipendi -Aggiornamenti e Convalide. Versione 2.0 del 14/02/2013

Manuale NoiPA. Gestione Stipendio: Area Stipendi -Aggiornamenti e Convalide. Versione 2.0 del 14/02/2013 Manuale NoiPA Gestione Stipendio: Area Stipendi -Aggiornamenti e Convalide Versione 2.0 del 14/02/2013 1 Indice 1 Gestione Stipendi... 4 1.1 Stipendi... 4 1.1.1 Aggiornamento Partite... 5 1.1.1.1 Competenze

Dettagli

Docenti universitari: Ricalcolo delle pensioni determinate con il solo metodo contributivo.

Docenti universitari: Ricalcolo delle pensioni determinate con il solo metodo contributivo. Docenti universitari: Ricalcolo delle pensioni determinate con il solo metodo contributivo. 1) Generalità I professori universitari, in quanto dipendenti civili dello Stato, sono iscritti alla Cassa per

Dettagli

Manuale NoiPA. Gestione Stipendio: Area Stipendi - Aggiornamenti e Convalide - Enti in Bilancio. Versione 2.0 del 04/07/2013

Manuale NoiPA. Gestione Stipendio: Area Stipendi - Aggiornamenti e Convalide - Enti in Bilancio. Versione 2.0 del 04/07/2013 Manuale NoiPA Gestione Stipendio: Area Stipendi - Aggiornamenti e Convalide - Enti in Bilancio Versione 2.0 del 04/07/2013 1 Indice Indice... 2 1 Gestione Stipendi... 5 1.1 Stipendi... 5 1.1.1 Aggiornamento

Dettagli

N E W S L E T T E R Area Risorse Umane

N E W S L E T T E R Area Risorse Umane N E W S L E T T E R Area Risorse Umane SPECIALE BUSTA PAGA CHIARA Numero 10-29 ottobre 2002 Questo numero speciale della N E W S L E T T E R tratta un tema molto tecnico e da addetti ai lavori, ma che

Dettagli

OGGETTO: Modello 770/2005 Semplificato Istruzioni per la compilazione.

OGGETTO: Modello 770/2005 Semplificato Istruzioni per la compilazione. DIREZIONE CENTRALE DELLE ENTRATE Roma, 4-7-2005 Ai Direttori delle Sedi Provinciali e Territoriali e per loro tramite: - Alle Amministrazioni Statali - Agli Enti con Personale Iscritto alle Casse CPDEL,

Dettagli

di Massimo Brisciani Risorse Umane >> Amministrazione del personale

di Massimo Brisciani Risorse Umane >> Amministrazione del personale IL METODO DEL COSTO STANDARD di Massimo Brisciani Risorse Umane >> Amministrazione del personale Il datore di lavoro ha necessità di conoscere in via preventiva quale sarà il costo del personale che occupa

Dettagli

Pag. 1 di 5. Titolo: Cassa trattamenti pensionistici dei dipendenti dello Stato (CTPS). La previdenza dei docenti delle Università pubbliche

Pag. 1 di 5. Titolo: Cassa trattamenti pensionistici dei dipendenti dello Stato (CTPS). La previdenza dei docenti delle Università pubbliche I docenti delle Università pubbliche, in quanto dipendenti civili dello Stato, sono iscritti alla cassa per i trattamenti pensionistici dei dipendenti dello Stato (CTPS), istituita il 1 gennaio 1996 come

Dettagli

Vademecum. Guida alla lettura della busta paga PRATICA LAVORO 2/2011 - INSERTO. Riferimenti normativi e nozione. Soggetti interessati.

Vademecum. Guida alla lettura della busta paga PRATICA LAVORO 2/2011 - INSERTO. Riferimenti normativi e nozione. Soggetti interessati. Guida alla lettura della busta paga Riferimenti normativi e nozione R.D.L. 10 settembre 1923, n. 1955 R.D.L. 28 agosto 1924, n. 1422 (*) L. 5 gennaio 1953, n. 4, art. 1 D.P.R. 30 maggio 1955, n. 797, artt.

Dettagli

LAVORO DOMESTICO GESTIONE DEL RAPPORTO DI LAVORO

LAVORO DOMESTICO GESTIONE DEL RAPPORTO DI LAVORO M:\Manuali\VARIE\Manuale_Lavoro_Domestico.doc LAVORO DOMESTICO GESTIONE DEL RAPPORTO DI LAVORO SOMMARIO 1. CODIFICA DIPENDENTE E DITTA 2 2. I N A I L 3 3. I N P S 3 4. I R P E F 4 5. M O V I M E N T O

Dettagli

COMUNE DI CASTELLETTO SOPRA TICINO Provincia di NOVARA

COMUNE DI CASTELLETTO SOPRA TICINO Provincia di NOVARA COMUNE DI CASTELLETTO SOPRA TICINO Provincia di NOVARA AREA FINANZIARIA SERVIZI SOCIALI Piazza F.lli Cervi 28053 CASTELLETTO SOPRA TICINO cod. fiscale e p. IVA 00212680037 Telefono ufficio Ragioneria -

Dettagli

Gli effetti decorrono dal giorno della sottoscrizione, salvo diversa prescrizione contenuta nel contratto in esame.

Gli effetti decorrono dal giorno della sottoscrizione, salvo diversa prescrizione contenuta nel contratto in esame. Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell Amministrazione Pubblica Direzione Centrale Previdenza Ufficio I Normativo Roma, 02/02/2009 Ai Direttori delle Sedi Provinciali e Territoriali Alle

Dettagli

ALLEGATO 1 IPOST PARTE C

ALLEGATO 1 IPOST PARTE C ALLEGATO 1 PARTE C Dati previdenziali IPOST I dati previdenziali devono essere certificati dalla Società Poste Italiane S.p.A., dalle società ad essa collegate e dall IPOST per il personale iscritto al

Dettagli

CONTRATTO COLLETTIVO NAZIONALE DI LAVORO relativo al personale del comparto università per il biennio economico 2004\2005

CONTRATTO COLLETTIVO NAZIONALE DI LAVORO relativo al personale del comparto università per il biennio economico 2004\2005 CONTRATTO COLLETTIVO NAZIONALE DI LAVORO relativo al personale del comparto università per il biennio economico 2004\2005 Il giorno 28 marzo 2006, alle ore 10, presso la sede dell ARAN, ha avuto luogo

Dettagli

Il Modello inviato non risulta certificato

Il Modello inviato non risulta certificato Stampa Intero Modello in data : 11/6/2015 Tipo Rilevazione : CONSUNTIVAZIONE SPESE Anno : 2014 Tipo Istituzione : ENTI LISTA S13 Contratto : ENTI LISTA S13 Istituzione : 12077 - FONDAZIONE FESTIVAL DEI

Dettagli

Il Modello inviato risulta certificato in data : 04/12/2014 Il Modello inviato è stato certificato la prima volta in data : 25/10/2014

Il Modello inviato risulta certificato in data : 04/12/2014 Il Modello inviato è stato certificato la prima volta in data : 25/10/2014 Stampa Intero Modello in data : 21/1/2015 Tipo Rilevazione : CONSUNTIVAZIONE SPESE Anno : 2013 Tipo Istituzione : ENTI LISTA S13 Contratto : ENTI LISTA S13 Istituzione : 11964 - UNIONCAMERE SICILIA T1

Dettagli

Il Modello inviato risulta certificato in data : 29/05/2015 Il Modello inviato è stato certificato la prima volta in data : 29/05/2015

Il Modello inviato risulta certificato in data : 29/05/2015 Il Modello inviato è stato certificato la prima volta in data : 29/05/2015 Stampa Intero Modello in data : 29/5/2015 Tipo Rilevazione : CONSUNTIVAZIONE SPESE Anno : 2014 Tipo Istituzione : ENTI LISTA S13 Contratto : ENTI LISTA S13 Istituzione : 11927 - UNIONE REGIONALE DELLE

Dettagli

CESSATI NELL'ANNO - DI CUI DONNE CESSATI NELL'ANNO - TOTALE

CESSATI NELL'ANNO - DI CUI DONNE CESSATI NELL'ANNO - TOTALE Tabella 1A: Personale con rapporto di lavoro a tempo indeterminato e a tempo determinato in servizio nell'anno 2000 DOTAZIONE ORGANICA IN SERVIZIO AL 31.12.99 - IN SERVIZIO AL 31.12.99 - DI CUI CESSATI

Dettagli

IMPLEMENTAZIONI. STCOLF: Stampe Colf Il comando STCOLF racchiude le seguenti opzioni: 1. Stampa brogliaccio bollettini; 2. Stampa bollettini.

IMPLEMENTAZIONI. STCOLF: Stampe Colf Il comando STCOLF racchiude le seguenti opzioni: 1. Stampa brogliaccio bollettini; 2. Stampa bollettini. TB1502: Tabella contributi Colf La Tabella contributi Colf viene creata dal comando di conversione (successivamente verrà aggiornata con l aggiornamento delle tabelle fisse) e contiene gli elementi da

Dettagli

La sezione Gestione eventi tutelati raggruppa i programmi che consentono la gestione degli eventi di CIG.

La sezione Gestione eventi tutelati raggruppa i programmi che consentono la gestione degli eventi di CIG. G ELABORAZIONI MENSILI GESTIONE EVENTI TUTELATI La sezione Gestione eventi tutelati raggruppa i programmi che consentono la gestione degli eventi di CIG. Per la creazione delle domande di cig esistono

Dettagli

RIEPILOGO DELLE CIRCOLARI DI AGGIORNAMENTO GIUGNO 2007 GESTIONE FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE

RIEPILOGO DELLE CIRCOLARI DI AGGIORNAMENTO GIUGNO 2007 GESTIONE FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE M:\MANUALI\MANUALE_GESTIONE_FPC\RIEP_CIRCOLARI_AGG_200706.DOC RIEPILOGO DELLE CIRCOLARI DI AGGIORNAMENTO GIUGNO 2007 GESTIONE FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE Di seguito riportiamo in un unico documento tutte

Dettagli

COME SI LEGGE IL CEDOLINO DELLO STIPENDIO. ProfessionistiScuola.it

COME SI LEGGE IL CEDOLINO DELLO STIPENDIO. ProfessionistiScuola.it COME SI LEGGE IL CEDOLINO DELLO STIPENDIO Numero Partita = è il numero identificativo di Partita di Spesa Fissa del dipendente. È importante indicare tale numero identificativo ogni volta che si debba

Dettagli

e p.c. OGGETTO: CCNL del personale non dirigente del comparto delle Agenzie Fiscali - quadriennio giuridico 2006/2009 e biennio economico 2006/2007.

e p.c. OGGETTO: CCNL del personale non dirigente del comparto delle Agenzie Fiscali - quadriennio giuridico 2006/2009 e biennio economico 2006/2007. istituto nazionale di previdenza per i dipendenti dell'amministrazione pubblica Direzione Centrale Pensioni Ufficio I Normativa Tel. 0651017626 Fax. 0651017625 e-mail: dctrattpensuff1@inpdap.it ROMA, 15/07/2008

Dettagli

AGGIORNAMENTO D 03/09/2015

AGGIORNAMENTO D 03/09/2015 AGGIORNAMENTO D 03/09/2015 SOMMARIO 1. AGGIORNAMENTI TABELLE 2 1.1. VARIAZIONI CONTRATTUALI MESE DI AGOSTO... 2 1.2. MODIFICHE SULLE TABELLE... 2 1.2.1 GIUSTIFICATIVO CALENDARIO... 2 1.2.2 VOCI CEDOLINO...

Dettagli

APPROVATO IL NUOVO CONTRATTO AUMENTI IN LINEA CON L INFLAZIONE

APPROVATO IL NUOVO CONTRATTO AUMENTI IN LINEA CON L INFLAZIONE APPROATO IL NUOO CONTRATTO AUMENTI IN LINEA CON L INFLAZIONE È STATO FINALMENTE SOTTOSCRITTO IN DATA 13 OTTOBRE 2004, IL PROEDIMENTO DI CONCERTAZIONE PER LE FORZE DI POLIZIA AD ORDINAMENTO MILITARE E PER

Dettagli

La retribuzione globale annua di cui al presente articolo viene erogata in 14 (quattordici) mensilità

La retribuzione globale annua di cui al presente articolo viene erogata in 14 (quattordici) mensilità TITOLO XXX Trattamento economico Articolo 7 NORMALE RETRIBUZIONE La normale retribuzione del lavoratore è costituita dalle voci sotto indicate alle lettere a), b), c) e d), nonché da tutti gli altri elementi

Dettagli

QUANDO POSSO ANDARE IN PENSIONE? QUANTO MI SPETTA? ATTUALITÀ

QUANDO POSSO ANDARE IN PENSIONE? QUANTO MI SPETTA? ATTUALITÀ QUANDO POSSO ANDARE IN PENSIONE? QUANTO MI SPETTA? AFFRONTIAMO UN ARGOMENTO DI ATTUALITÀ SITUAZIONE DIFFERENZIATE SECONDO L ETÀ SISTEMI E CALCOLI DIVERSI. a domanda PEISAF: dal 0/0/008 occorre un anziala

Dettagli

GESTIONE TFR / FONDI PENSIONE

GESTIONE TFR / FONDI PENSIONE M:\Manuali\Circolari_mese\2007\04\FPC_042007.doc GESTIONE TFR / FONDI PENSIONE A partire dall anno 2007 le aziende del settore privato che hanno alle loro dipendenze almeno 50 dipendenti sono tenute al

Dettagli

Come leggere la busta paga

Come leggere la busta paga Come leggere la busta paga Indice Che cosa è pag. 3 A cosa serve pag. 4 La struttura della busta paga pag. 5 Intestazione (dati ditta dati anagrafici e contrattuali lavoratore) pag. 6 Corpo della Busta

Dettagli

Cassa trattamenti pensionistici dei dipendenti dello Stato (CTPS). La previdenza dei docenti delle Università pubbliche.

Cassa trattamenti pensionistici dei dipendenti dello Stato (CTPS). La previdenza dei docenti delle Università pubbliche. In questa sezione pubblichiamo informazioni che chiariscono le regole previste per la composizione e l effettivo funzionamento delle maggiori Gestioni pensionistiche amministrate dall Istituto. Questo

Dettagli

LA LIQUIDAZIONE dal TFS al TFR

LA LIQUIDAZIONE dal TFS al TFR LA LIQUIDAZIONE dal TFS al INCA IL SISTEMA R E T R I B U Z I O N E Contributi Datore di Lavoro Contributi a carico del Dipendente PENSIONE Rendita vitalizia Contribuzione complessiva 33% LIQUIDAZIONE Rendita

Dettagli

.1.1.1 RITENUTE E CONTRIBUTI SULLE COMPETENZE DEL PERSONALE DELLA SCUOLA

.1.1.1 RITENUTE E CONTRIBUTI SULLE COMPETENZE DEL PERSONALE DELLA SCUOLA .1.1.1 RITENUTE E CONTRIBUTI SULLE COMPETENZE DEL PERSONALE DELLA SCUOLA.1.1.2 Aspetti Previdenziali Sulle competenze lorde del personale dipendente gravano ritenute previdenziali di varia natura e misura,

Dettagli

Il Modello inviato risulta certificato in data : 30/05/2015 Il Modello inviato è stato certificato la prima volta in data : 30/05/2015

Il Modello inviato risulta certificato in data : 30/05/2015 Il Modello inviato è stato certificato la prima volta in data : 30/05/2015 Stampa Intero Modello in data : 28/8/2015 Tipo Rilevazione : CONSUNTIVAZIONE SPESE Anno : 2014 Tipo Istituzione : ENTI LISTA S13 Contratto : ENTI LISTA S13 Istituzione : 11923 - CASSA ITALIANA PREVIDENZA

Dettagli

Trattamento Economico del personale tecnico amministrativo e calcolo dello stipendio mensile

Trattamento Economico del personale tecnico amministrativo e calcolo dello stipendio mensile Strumento utile alla lettura del Cedolino Stipendi Trattamento Economico Fonti normative Le fonti normative che regolano il trattamento economico del personale in servizio presso le Università si differenziano

Dettagli

Compensazione bonus 80,00 euro erogati in busta paga

Compensazione bonus 80,00 euro erogati in busta paga Circolare n. 12 del 17 luglio 2014 Compensazione bonus 80,00 euro erogati in busta paga INDICE 1 Premessa... 2 2 Disciplina prevista dal testo originario del DL 66/2014... 2 2.1 Utilizzo delle ritenute

Dettagli

QUANTO MI COSTA LA COLF

QUANTO MI COSTA LA COLF Quanto mi costa la colf? NEWS QUANTO MI COSTA LA COLF Chi decide di assumere una colf (o una badante) deve sostenere una serie di costi, che vanno dal corrispettivo della prestazione (con eventuali indennità

Dettagli

IL CALCOLO DELLA BUSTA PAGA

IL CALCOLO DELLA BUSTA PAGA IL CALCOLO DELLA BUSTA PAGA REQUISITI DELLA BUSTA PAGA Corrispettività: deve trattarsi di importi che trovano causa diretta ed indiretta nel rapporto di lavoro; Onerosità: la prestazione di lavoro subordinato

Dettagli

Guida al modello pensioni CNPADC (11mar2014)

Guida al modello pensioni CNPADC (11mar2014) Guida al modello pensioni CNPADC (11mar2014) Valutazione delle future pensioni e dei relativi tassi di sostituzione In relazione alle tre variabili decisionali di tipo previdenziale, ossia Pensione (oppure

Dettagli

IPOTESI DI CONTRATTO COLLETTIVO NAZIONALE DI LAVORO PER IL PERSONALE NON DIRIGENTE DEL COMPARTO UNIVERSITA PER IL BIENNIO ECONOMICO 2008-2009

IPOTESI DI CONTRATTO COLLETTIVO NAZIONALE DI LAVORO PER IL PERSONALE NON DIRIGENTE DEL COMPARTO UNIVERSITA PER IL BIENNIO ECONOMICO 2008-2009 IPOTESI DI CONTRATTO COLLETTIVO NAZIONALE DI LAVORO PER IL PERSONALE NON DIRIGENTE DEL COMPARTO UNIVERSITA PER IL BIENNIO ECONOMICO 2008-2009 Art. 1 Campo di applicazione, durata e decorrenza del contratto

Dettagli

CISL FP (A. Roncarolo) Aspetti giuridici Struttura Le voci LA BUSTA PAGA

CISL FP (A. Roncarolo) Aspetti giuridici Struttura Le voci LA BUSTA PAGA Aspetti giuridici Struttura Le voci LA BUSTA PAGA 1 COS È LA BUSTA PAGA è un documento obbligatorio (Legge 5 gennaio 1953, n. 4) che indica la retribuzione, le ritenute fiscali e previdenziali che il lavoratore

Dettagli

Fatti i conti in... BUSTA PAGA

Fatti i conti in... BUSTA PAGA DIRITTO LAVORO Fatti i conti in... BUSTA PAGA I risultati dell indagine condotta da Jobadvisor qualche mese fa e pubblicati nell edizione di ottobre indicano che per la grande maggioranza dei neolaureati

Dettagli

Attenzione!!! Prima di procedere con la chiusura dell anno, accertarsi che nessun operatore stia utilizzando la procedura Gestione del Personale.

Attenzione!!! Prima di procedere con la chiusura dell anno, accertarsi che nessun operatore stia utilizzando la procedura Gestione del Personale. Attenzione!!! Prima di procedere con la chiusura dell anno, accertarsi che nessun operatore stia utilizzando la procedura Gestione del Personale. Chiusura anno 2013 Impostare la data di lavoro al 31/12/2013

Dettagli

Gestione contributiva 'Ferie non godute'

Gestione contributiva 'Ferie non godute' UR1007105030 Gestione contributiva 'Ferie non godute' Manuale Operativo Wolters Kluwer Italia s.r.l. - Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questi documenti può essere riprodotta o trasmessa in

Dettagli

Agg.905S Contabilità. Manuale Utente. Assist. Clienti. A cura di: VERS. 13.11.2012 (T.M.)

Agg.905S Contabilità. Manuale Utente. Assist. Clienti. A cura di: VERS. 13.11.2012 (T.M.) Agg.905S Contabilità Manuale Utente A cura di: VERS. 13.11.2012 (T.M.) Assist. Clienti Sommario PAG.2 Sommario Contenuto dell aggiornamento:... 1 Contesto. Dal sole 24 ore... 1 Processo:... 5 Operazioni

Dettagli

nuove regole nuovo sistema di calcolo (valentino favero)

nuove regole nuovo sistema di calcolo (valentino favero) le nuove pensioni dal 1 gennaio 2012 nuove regole nuovo sistema di calcolo (valentino favero) D.L. 6 dicembre 2011, n.201, convertito con modificazioni dalla Legge 22 dicembre 2011, n.214, art.24 «3. Il

Dettagli

Il Modello inviato risulta certificato in data : 30/05/2015 Il Modello inviato è stato certificato la prima volta in data : 16/10/2014

Il Modello inviato risulta certificato in data : 30/05/2015 Il Modello inviato è stato certificato la prima volta in data : 16/10/2014 Stampa Intero Modello in data : 30/5/2015 Tipo Rilevazione : CONSUNTIVAZIONE SPESE Anno : 2013 Tipo Istituzione : ENTI LISTA S13 Contratto : ENTI LISTA S13 Istituzione : 11920 - ACCADEMIA NAZIONALE DI

Dettagli

ELENCO MEMORIE PER CUD 2014

ELENCO MEMORIE PER CUD 2014 ELENCO MEMORIE PER CUD 2014 MEMORIE NUMERICHE 1 Redditi lavoro dipendente e assimilati (Cas. 1) 2 Assegni periodici corrisposti dal coniuge (Cas. 5) 3-18 Caselle da 11 a 26 19 Altri datori - Imponibile

Dettagli

Cod. L005 - Assegni per il nucleo familiare Va indicata la spesa complessiva, sostenuta dall Istituzione nel corso dell anno 2007, per l erogazione

Cod. L005 - Assegni per il nucleo familiare Va indicata la spesa complessiva, sostenuta dall Istituzione nel corso dell anno 2007, per l erogazione Cod. L005 - Assegni per il nucleo familiare Va indicata la spesa complessiva, sostenuta dall Istituzione nel corso dell anno 2007, per l erogazione di assegni per il nucleo familiare al personale dipendente

Dettagli

Nota operativa n.j. Direzione Centrale Previdenza Ufficio I - Pensioni UfficiO 111- TFS,TFR, ASV e Previdenza Complementare. Roma, ~ O6EN.

Nota operativa n.j. Direzione Centrale Previdenza Ufficio I - Pensioni UfficiO 111- TFS,TFR, ASV e Previdenza Complementare. Roma, ~ O6EN. Istituto Nazionole di Previdenza per i Dipendenti dell'amministrazione Pubblica Direzione Centrale Previdenza Ufficio I - Pensioni UfficiO 111- TFS,TFR, ASV e Previdenza Complementare Roma, ~ O6EN. 2011

Dettagli

COME LEGGERE LA BUSTA PAGA

COME LEGGERE LA BUSTA PAGA COME LEGGERE LA BUSTA PAGA Vediamo come si legge in pratica una busta paga, come individuare gli elementi della retribuzione, i vari tipi di trattenute, il loro calcolo e la loro interpretazione fino a

Dettagli

COLLEGAMENTO PENSIONI S7

COLLEGAMENTO PENSIONI S7 COLLEGAMENTO PENSIONI S7 Il programma permette di esportare l anagrafica, i servizi senza onere, i periodi retributivi, i servizi simultanei e le competenze accessorie corrisposte dalla scuola che si occupa

Dettagli

Gruppo Buffetti S.p.A. Via del Fosso di S. Maura, snc - 00169 Roma

Gruppo Buffetti S.p.A. Via del Fosso di S. Maura, snc - 00169 Roma SOMMARIO Attivazione Fondi Pensione...2 Fondo Tesoreria INPS...3 Sviluppo Fondo Pensioni...4 Pagina 1 di 9 Attivazione Fondi Pensione 1 passo: Attivare nei Parametri azienda, nell apposita cartella Fondi

Dettagli

TRATTAMENTI PENSIONISTICI DEL PERSONALE UNIVERSITARIO

TRATTAMENTI PENSIONISTICI DEL PERSONALE UNIVERSITARIO TRATTAMENTI PENSIONISTICI DEL PERSONALE UNIVERSITARIO Con circolare n.23 del 30.3.2004 l INPDAP ha diretto istruzioni alle Università aderenti alla sperimentazione liquidazione dei trattieni pensionistici.

Dettagli

IN SERVIZIO AL 31.12.98 - DI CUI DONNE

IN SERVIZIO AL 31.12.98 - DI CUI DONNE Tab.1A: Pers. con rapp. di lavoro a tempo indeterm. e a tempo determ. in serv. nell'anno 1999 DOTAZIONE ORGANICA IN SERVIZIO AL 31.12.98 - IN SERVIZIO AL 31.12.98 - DI CUI CESSATI NELL'ANNO - CESSATI NELL'ANNO

Dettagli

Possono far ricorso al contratto di solidarietà tutte le imprese che rientrano nel campo di applicazione della Cassa Integrazione Straordinaria.

Possono far ricorso al contratto di solidarietà tutte le imprese che rientrano nel campo di applicazione della Cassa Integrazione Straordinaria. Contratti di solidarietà difensivi Quadro normativo Riferimenti normativi Oggetto Imprese interessate Lavoratori Durata del contratto di solidarietà Riduzione dell orario di lavoro Misura integrazione

Dettagli

CONTRATTO COLLETTIVO NAZIONALE DI LAVORO PER IL PERSONALE NON DIRIGENTE DELLA CASSA DEPOSITI E PRESTITI 2 BIENNIO ECONOMICO 2000-2001

CONTRATTO COLLETTIVO NAZIONALE DI LAVORO PER IL PERSONALE NON DIRIGENTE DELLA CASSA DEPOSITI E PRESTITI 2 BIENNIO ECONOMICO 2000-2001 CONTRATTO COLLETTIVO NAZIONALE DI LAVORO PER IL PERSONALE NON DIRIGENTE DELLA CASSA DEPOSITI E PRESTITI 2 BIENNIO ECONOMICO 2000-2001 Pag. 2 In data 24 ottobre 2002 alle ore 10,30 ha avuto luogo l'incontro

Dettagli

NOVITA FEBBRAIO 2008

NOVITA FEBBRAIO 2008 NOVITA FEBBRAIO 2008 SOMMARIO 1.1 CONTROLLO ANTICIPO TFR... 2 1.2 GESTIONE PRESTITI / CESSIONE 5^... 3 1.2.1 ANAGRAFICA DITTA... 3 1.2.2 ANAGRAFICA DIPENDENTE... 4 1.2.3 CHIUSURE MENSILI...11 1.3 GESTIONE

Dettagli

Guida operativa Conto Annuale 2014 GUIDA OPERATIVA. Conto Annuale 2014. (Circolare RGS n. 17 del 24/04/2015)

Guida operativa Conto Annuale 2014 GUIDA OPERATIVA. Conto Annuale 2014. (Circolare RGS n. 17 del 24/04/2015) GUIDA OPERATIVA Conto Annuale (Circolare RGS n. 17 del 24/04/2015) La presente guida contiene le indicazioni utili alla compilazione dei prospetti di cui si compone il nuovo CONTO ANNUALE e più precisamente

Dettagli

CONTRATTO COLLETTIVO NAZIONALE DI LAVORO RELATIVO AL PERSONALE DIRIGENTE DELL AREA VI PER IL BIENNIO ECONOMICO 2004-2005

CONTRATTO COLLETTIVO NAZIONALE DI LAVORO RELATIVO AL PERSONALE DIRIGENTE DELL AREA VI PER IL BIENNIO ECONOMICO 2004-2005 CONTRATTO COLLETTIVO NAZIONALE DI LAVORO RELATIVO AL PERSONALE DIRIGENTE DELL AREA VI PER IL BIENNIO ECONOMICO 2004-2005 In data 1 agosto 2006 alle ore 12.15. ha avuto luogo l incontro per la definizione

Dettagli

DIREZIONE REGIONALE PIEMONTE VALLE D AOSTA. EDIZIONE Novembre 2010 1.0

DIREZIONE REGIONALE PIEMONTE VALLE D AOSTA. EDIZIONE Novembre 2010 1.0 DIREZIONE REGIONALE PIEMONTE VALLE D AOSTA MODELLO PA04 EDIZIONE AGGIORNATA AL TRIENNIO 2010 2012 SEMPLIFICATO PER LE SCUOLE EDIZIONE Novembre 2010 1.0 1 COMPILAZIONE MOD. PA04 SEMPLIFICATO INDICAZIONI

Dettagli

2 DISCIPLINA PREVISTA DAL TESTO ORIGINARIO DEL DL 66/2014

2 DISCIPLINA PREVISTA DAL TESTO ORIGINARIO DEL DL 66/2014 Dott. Mauro ROVIDA Dott. Luca Andrea CIDDA Dott. Francesca RAPETTI Dott. Pietro GRONDONA Dott. Luca GIACOMETTI Dott. Paolo STAGNO Dott. Barbara MARINI Dott. Micaela MARINI Dott. Paolo PICCARDO Telef.:

Dettagli

EDIZIONE Gennaio 2014 1.0

EDIZIONE Gennaio 2014 1.0 DIREZIONE Provinciale INTEGRATA di ASTI MODELLO PA04 EDIZIONE AGGIORNATA AL BIENNIO 2013 2014 SEMPLIFICATO PER LE SCUOLE EDIZIONE Gennaio 2014 1.0 1 Principali aggiornamenti e novità dell edizione Gennaio

Dettagli

Applicativo PAGHE PROJECT

Applicativo PAGHE PROJECT Applicativo PAGHE PROJECT Paghe per Aziende, Banche ed Assicurazioni, Enti Pubblici Versione 04.27.00 del 12 Ottobre 2015 Elenco contenuti 1 - Implementazioni varie su scatti anzianità...2 2 - Prospetto

Dettagli

Manuale NoiPA. Gestione Stipendio: Area Stipendi/Consultazioni. Versione 1.0 del 01/12/2012. Pagina 1 di 126

Manuale NoiPA. Gestione Stipendio: Area Stipendi/Consultazioni. Versione 1.0 del 01/12/2012. Pagina 1 di 126 Manuale NoiPA Gestione Stipendio: Area Stipendi/Consultazioni Versione 1.0 del 01/12/2012 Pagina 1 di 126 Indice 1 Gestione Stipendio... 4 1.1 Stipendi... 4 1.2 Stipendi: Gestione del Lotto... 5 1.2.1

Dettagli

Requisiti per l accesso al trattamento pensionistico a decorrere dal 1 settembre 2014

Requisiti per l accesso al trattamento pensionistico a decorrere dal 1 settembre 2014 Requisiti per l accesso al trattamento pensionistico a decorrere dal 1 settembre 2014 Requisiti in vigore fino al 31/12/2011 e modifiche introdotte dal D.L. 138/2011 a cura di Giovanni Cadoni (Gilda Insegnanti

Dettagli

Accordo 12 dicembre 2012 Recupero scatti di anzianità

Accordo 12 dicembre 2012 Recupero scatti di anzianità Accordo 12 dicembre 2012 Recupero scatti di anzianità Ipotesi di CCNL relativo al personale del comparto scuola per il reperimento delle risorse da destinare per le finalità di cui all art. 8, comma 14,

Dettagli

La tassazione del Trattamento di fine rapporto (TFR)

La tassazione del Trattamento di fine rapporto (TFR) La tassazione del Trattamento di fine rapporto (TFR) Indice 1. Introduzione 1 2. Datore di lavoro: calcolo dell imposta, dati del 770 ed esempi 2 3. Agenzia delle entrate: calcolo dell imposta, dati del

Dettagli

Frazione, via e numero civico. Indirizzo di posta elettronica certificata. Codice progressivo INPDAP. Frazione, via e numero civico

Frazione, via e numero civico. Indirizzo di posta elettronica certificata. Codice progressivo INPDAP. Frazione, via e numero civico Periodo di riferimento DATI RELATIVI ALL' AMMINISTRAZIONE O ENTE DICHIARANTE Denominazione Codice progressivo INPDAP Codice COP Comune Provincia Frazione, via e numero civico C.a.p. Telefono Fax Indirizzo

Dettagli

CONTRATTO COLLETTIVO NAZIONALE DI LAVORO PER IL PERSONALE NON DIRIGENTE DELLA CASSA DEPOSITI E PRESTITI BIENNIO CONTRATTUALE 2002-2003

CONTRATTO COLLETTIVO NAZIONALE DI LAVORO PER IL PERSONALE NON DIRIGENTE DELLA CASSA DEPOSITI E PRESTITI BIENNIO CONTRATTUALE 2002-2003 CONTRATTO COLLETTIVO NAZIONALE DI LAVORO PER IL PERSONALE NON DIRIGENTE DELLA CASSA DEPOSITI E PRESTITI BIENNIO CONTRATTUALE 2002-2003 In data 1 giugno 2004 alle ore 11.00 ha avuto luogo l incontro per

Dettagli

NOVITA MARZO 2008 1. NUOVO MENU 3 1.1. MAPPA CO.CO.CO... 5 1.2. SUPPORTO FONDI PENSIONE COMPLEMENTARE... 5 2. IRAP 6

NOVITA MARZO 2008 1. NUOVO MENU 3 1.1. MAPPA CO.CO.CO... 5 1.2. SUPPORTO FONDI PENSIONE COMPLEMENTARE... 5 2. IRAP 6 NOVITA MARZO 2008 SOMMARIO 1. NUOVO MENU 3 1.1. MAPPA CO.CO.CO... 5 1.2. SUPPORTO FONDI PENSIONE COMPLEMENTARE... 5 2. IRAP 6 2.1. STORICIZZAZIONE DATI IRAP... 6 2.1.1 DITTA: VIDEATA 9^ - INCR. OCCUPAZIONALE...

Dettagli

NOTA OPERATIVA N. 14

NOTA OPERATIVA N. 14 Roma, 18 novembre 2004 DIREZIONE CENTRALE DELLE PRESTAZIONI DI FINE SERVIZIO E PREVIDENZA COMPLEMENTARE UFFICIO I Prestazioni di Fine Servizio Ai Dirigenti Generali Centrali e Compartimentali Ai Dirigenti

Dettagli

Manuale NoiPA. Gestione Stipendio: Area Stipendi - Consultazioni- Enti in Bilancio. Versione 1.0 del 31/05/2013. Pagina 1 di 183

Manuale NoiPA. Gestione Stipendio: Area Stipendi - Consultazioni- Enti in Bilancio. Versione 1.0 del 31/05/2013. Pagina 1 di 183 Manuale NoiPA Gestione Stipendio: Area Stipendi - Consultazioni- Enti in Bilancio Versione 1.0 del 31/05/2013 Pagina 1 di 183 Indice Indice... 2 2 Gestione Stipendio... 5 2.1 Stipendi... 5 2.2 Stipendi:

Dettagli

Guida Operativa Implementazioni nuova Release Procedura. PAGHE Rel. 5.0.3.5. Data rilascio: Giugno 2015

Guida Operativa Implementazioni nuova Release Procedura. PAGHE Rel. 5.0.3.5. Data rilascio: Giugno 2015 Guida Operativa Implementazioni nuova Release Procedura PAGHE Rel. 5.0.3.5 Data rilascio: Giugno 2015 Lo scopo che si prefigge questa guida è quello di documentare le implementazioni introdotte nella Rel.5035.

Dettagli

MODIFICHE APPORTATE ALLA PARTE INCASSI:

MODIFICHE APPORTATE ALLA PARTE INCASSI: MODIFICHE APPORTATE ALLA PARTE INCASSI: Incassi - 1) Poste correttive e compensative di spese in questa sezione sono state aggiunte due voci derivanti da rimborsi specifici (i tributi dall erario, che

Dettagli

Ai Direttori delle Sedi Provinciali e Territoriali. Alle Organizzazioni Sindacali Nazionali dei Pensionati. Agli Enti di Patronato. e, p.c.

Ai Direttori delle Sedi Provinciali e Territoriali. Alle Organizzazioni Sindacali Nazionali dei Pensionati. Agli Enti di Patronato. e, p.c. ISTITUTO Roma lì, 01/03/2004 NAZIONALE DI PREVIDENZA PER I DIPENDENTI DELL'AMMINISTRAZIONE PUBBLICA Direzione Centrale Trattamenti Pensionistici Ufficio I - Normativa e-mail: dctrattpensuff1@inpdap.it

Dettagli

LA CONTRIBUZIONE FIGURATIVA IN CSA

LA CONTRIBUZIONE FIGURATIVA IN CSA LA CONTRIBUZIONE FIGURATIVA IN CSA Riflessi sugli Adempimenti Mensili Cineca-CSA Marzo 2016 pagina 1 di 65 1. LA CONTRIBUZIONE FIGURATIVA... 4 1.1 DEFINIZIONE... 4 1.2 LA CONTRIBUZIONE FIGURATIVA PER I

Dettagli

COMUNE di CASTELVETRANO

COMUNE di CASTELVETRANO COMUNE di CASTELVETRANO Provincia di Trapani - Regione Sicilia **************************** SETTORE PROGRAMMAZIONE FINANZIARIA E GESTIONE DELLE RISORSE PROVVEDIMENTO DIRIGENZIALE N._03 del _12/01/2015_

Dettagli

IN SERVIZIO AL 31.12.98 - TOTALE IN SERVIZIO AL 31.12.98 - DI CUI DONNE

IN SERVIZIO AL 31.12.98 - TOTALE IN SERVIZIO AL 31.12.98 - DI CUI DONNE Tabella 1A: Personale con rapporto di lavoro a tempo indeterminato e a tempo determinato in servizio nell'anno 1999 DOTAZIONE ORGANICA IN SERVIZIO AL 31.12.98 - IN SERVIZIO AL 31.12.98 - DI CUI CESSATI

Dettagli

Il programma è articolato in due parti.

Il programma è articolato in due parti. 1 Il programma è articolato in due parti. La prima parte: illustra il sistema per la gestione dell anagrafica delle persone fisiche, con particolare riferimento all inserimento a sistema di una persona

Dettagli

Roma, 12 febbraio 2013

Roma, 12 febbraio 2013 Roma, 12 febbraio 2013 C.C.N.L. Industria alimentare 27.10.2012 Fondo per il sostegno alla maternità/paternità e per la promozione della bilateralità di settore Avvio contribuzione da parte delle Aziende

Dettagli

ASPETTATIVE/CONGEDI/ASSENZECHE RIDUCONO IL TRATTAMENTO ECONOMICO

ASPETTATIVE/CONGEDI/ASSENZECHE RIDUCONO IL TRATTAMENTO ECONOMICO ASPETTATIVE/CONGEDI/ASSENZECHE RIDUCONO IL TRATTAMENTO ECONOMICO CONGEDO PER MATERNITA - D. LGS. N. 151/2001 Congedo parentale (ex astensione facoltativa) senza retribuzione ----------------------- non

Dettagli

Il giorno 13.05.2009 alle ore 09.30, presso la sede dell ARAN, ha avuto luogo l incontro tra: firmato

Il giorno 13.05.2009 alle ore 09.30, presso la sede dell ARAN, ha avuto luogo l incontro tra: firmato Contratto Collettivo nazionale di lavoro del personale non dirigente del comparto delle Istituzioni e degli Enti di Ricerca e Sperimentazione per il biennio economico 2008-2009 Il giorno 13.05.2009 alle

Dettagli

Procedura Amministrativo-Contabile Amministrazione del Personale. Gestione contabile spese del personale

Procedura Amministrativo-Contabile Amministrazione del Personale. Gestione contabile spese del personale Procedura Amministrativo-Contabile Amministrazione del Personale Gestione contabile spese del personale 1. OBIETTIVO...4 2. REFERENTI DELLA PRODURA...4 3. AMBITO DI APPLICAZIONE...4 4. DEFINIZIONI ED ACRONIMI...5

Dettagli

Trattamento Economico della Dirigenza Medica LA STRUTTURA DELLA RETRIBUZIONE DEL DIRIGENTE MEDICO

Trattamento Economico della Dirigenza Medica LA STRUTTURA DELLA RETRIBUZIONE DEL DIRIGENTE MEDICO Trattamento Economico della Dirigenza Medica LA STRUTTURA DELLA RETRIBUZIONE DEL DIRIGENTE MEDICO 2 Struttura della retribuzione CCNL 2002-2005 art. 33 TRATTAMENTO FONDAMENTALE TRATTAMENTO ACCESSORIO INDENNITA

Dettagli

CONFEDERAZIONE GENERALE UNITARIA CGU - CISAL. Segreteria Regionale Friuli Venezia Giulia. Oggetto: Fondo Perseo. Prime indicazioni.

CONFEDERAZIONE GENERALE UNITARIA CGU - CISAL. Segreteria Regionale Friuli Venezia Giulia. Oggetto: Fondo Perseo. Prime indicazioni. Oggetto: Fondo Perseo. Prime indicazioni. Premessa Perseo è il Fondo Nazionale pensione complementare destinato a tutti i lavoratori delle Regioni, delle Autonomie Locali e della Sanità. Nasce con l obiettivo

Dettagli

Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco. Il calcolo di pensione del Personale Operativo

Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco. Il calcolo di pensione del Personale Operativo Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Il calcolo di pensione del Personale Operativo Castiglione delle Stiviere 19 20 settembre 2011 PATRONATO INCA CGIL Lombardia - Viale Marelli 497 20099 Sesto S. Giovanni

Dettagli

La busta paga: questa sconosciuta

La busta paga: questa sconosciuta La busta paga: questa sconosciuta Elementi contrattuali, fiscali e previdenziali. Giorgio Cavallero La retribuzione netta si ottiene: a) retribuzione lorda b) contributi previdenziali/assistenziali obbligatori

Dettagli

APPLICAZIONE CCP/2013 E CCNL/2009 PER L ANNO 2009 PERSONALE INSEGNANTE DELLE SCUOLE STATALI - PARTE ECONOMICA

APPLICAZIONE CCP/2013 E CCNL/2009 PER L ANNO 2009 PERSONALE INSEGNANTE DELLE SCUOLE STATALI - PARTE ECONOMICA APPLICAZIONE CCP/2013 E CCNL/2009 PER L ANNO 2009 PERSONALE INSEGNANTE DELLE SCUOLE STATALI - PARTE ECONOMICA Con gli stipendi del mese di luglio 2013 viene attuata la parte economica del contratto collettivo

Dettagli

TRATTAMENTO DI QUIESCENZA PER IL PERSONALE DELLA SCUOLA CHE CESSA DAL SERVIZIO IL 1 SETTEMBRE 2007

TRATTAMENTO DI QUIESCENZA PER IL PERSONALE DELLA SCUOLA CHE CESSA DAL SERVIZIO IL 1 SETTEMBRE 2007 Servizi di sviluppo e gestione del Sistema Informativo del Ministero della Pubblica Istruzione NOTA OPERATIVA TRATTAMENTO DI QUIESCENZA PER IL PERSONALE DELLA SCUOLA CHE CESSA DAL SERVIZIO IL 1 SETTEMBRE

Dettagli

SCHEMA DI SINTESI. Requisiti del lavoratore

SCHEMA DI SINTESI. Requisiti del lavoratore SCHEMA DI SINTESI L intervento (articolo 4, commi da 1 a 7-ter, della legge n. 92 del 28 giugno 2012, così come modificata dalla legge n. 221 del 17 dicembre 2012, di conversione del decreto legge n. 179

Dettagli

GESTIONE AUTOMATICA INDENNITA DI PREAVVISO MANCATO PREAVVISO

GESTIONE AUTOMATICA INDENNITA DI PREAVVISO MANCATO PREAVVISO M:\Manuali\VARIE\Manuale Preavviso Automatico.doc GESTIONE AUTOMATICA INDENNITA DI PREAVVISO MANCATO PREAVVISO SOMMARIO 1.1. INTRODUZIONE...2 1.2. INDENNITA DI PREAVVISO...3 1.3. MODALITA DI CALCOLO...5

Dettagli

Il Modello inviato risulta certificato in data : 30/05/2015 Il Modello inviato è stato certificato la prima volta in data : 30/05/2015

Il Modello inviato risulta certificato in data : 30/05/2015 Il Modello inviato è stato certificato la prima volta in data : 30/05/2015 Stampa Intero Modello in data : 30/5/2015 Tipo Rilevazione : CONSUNTIVAZIONE SPESE Anno : 2014 Tipo Istituzione : ENTI LISTA S13 Contratto : ENTI LISTA S13 Istituzione : 11933 - EPPI T1 T1 T1 T1 T1 T1

Dettagli

ESPERTO DI AMMINISTRAZIONE

ESPERTO DI AMMINISTRAZIONE ESPERTO DI AMMINISTRAZIONE Obiettivi Il progetto promuove un intervento formativo, finalizzato alla formazione e all aggiornamento di giovani diplomati, interessati a svolgere attività nel settore amministrativo

Dettagli

6. Sgravio contributivo contrattazione secondo livello

6. Sgravio contributivo contrattazione secondo livello 6. Sgravio contributivo contrattazione secondo livello 6.1 Riferimenti normativi Legge n. 247/2007 - art. 67; Decreto Ministero dell Economia e Finanze del 7 maggio 2008 (G.U. del 31/7/2008); Circolare

Dettagli

PENSIONI ORIZZONTI LONTANI

PENSIONI ORIZZONTI LONTANI Giuseppe Franzè GildaGenova 01/02/2012 PENSIONI ORIZZONTI LONTANI Con il seguente schema illustriamo, per tipologie di lavoratori, le nuove regole per calcolare le pensioni: Assicurati con almeno 18 anni

Dettagli

STAMPA MODELLO TFR1/TFR2

STAMPA MODELLO TFR1/TFR2 STAMPA MODELLO TFR1/TFR2 1. PREMESSA... 2 2. COMPOSIZIONE DEL MODELLO TFR1/TFR2... 3 3. LA FUNZIONE... 4 3.1 GESTIONE PARTICOLARE DI ALCUNE VOCI... 9 3.2 IL COMPARTO OSPEDALIERO... 11 Cineca-CSA Giugno

Dettagli

Roma, 12 febbraio 2002

Roma, 12 febbraio 2002 Roma, 12 febbraio 2002 DIREZIONE CENTRALE ENTRATE CONTRIBUTIVE VIA A. BALLARIN 42 00142 ROMA Agli Enti iscritti alla CPDEL, CPS, CPI (tramite gli Uffici Provinciali INPDAP) e.p.c. Alla Segreteria degli

Dettagli

AGGIORNAMENTO G 21/10/2015

AGGIORNAMENTO G 21/10/2015 AGGIORNAMENTO G 21/10/2015 SOMMARIO 1. COMUNICAZIONI 2 1.1. NUOVO FILMATO... 2 2. AGGIORNAMENTI TABELLE 3 2.1. VARIAZIONI CONTRATTUALI DEL MESE DI OTTOBRE... 3 2.2. MODIFICHE SULLE TABELLE... 3 2.2.1 EDILIZIA...

Dettagli

IPOTESI CONTRATTO DECENTRATO INTEGRATIVO COMUNE DI PARELLA ANNO 2015

IPOTESI CONTRATTO DECENTRATO INTEGRATIVO COMUNE DI PARELLA ANNO 2015 IPOTESI CONTRATTO DECENTRATO INTEGRATIVO COMUNE DI PARELLA ANNO 2015 Tra la delegazione trattante di Parte Pubblica composta dal Dott. MATTIA Salvatore - Segretario Comunale e la delegazione di parte sindacale

Dettagli

SPAZIO RISERVATO ALL ENTE NOME

SPAZIO RISERVATO ALL ENTE NOME ENTE DI PREVIDENZA SPAZIO RISERVATO ALL ENTE Comunicazione obbligatoria ai sensi del Decreto Legislativo 103/96 da inviare all Ente entro e non oltre il 15.9.2014 EPPI 03/2013 COGNOME NOME CODICE FISCALE

Dettagli

Gestione Collaboratori Familiari

Gestione Collaboratori Familiari Gestione Collaboratori Familiari 1 SOMMARIO Predisposizione del Lavoratore e della Ditta...4 Implementazioni alla gestione delle colf e delle badanti...8 Collaboratori familiari: gestione con ente INPS...

Dettagli