Richard Marciano Hickman? strepitoso!

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Richard Marciano Hickman? strepitoso!"

Transcript

1 407 del 21/01/2012 anno XXIV direttore: Marco Bedinotti Pesaro - Via Parigi, 8 - tel Pesaro - Via Parigi, 8 tel Tel.0721/ TRATTORIA ADRIATICA CUCINA CASALINGA ROMAGNOLA Specialità di Pesce Strada Statale Adriatica, 61 PESARO Tel.0721/22210 Via Abeti, Pesaro tel Sports Magazine è on line: Scavolini Siviglia Vs Angelico Biella Richard Marciano Hickman? strepitoso! L Angelico Biella dopo una serie di sconfitte consecutive ha battuto Milano regalando il secondo posto ai pesaresi. Ora la formazione biancorossa vuole conservare la posizione conquistata continuando a vincere. Il campionato è al giro di boa quindi è importante mantenere la concentrazione e la chimica di squadra raggiunta per centrare l obiettivo play-off nella posizione migliore e sfruttare tutte le occasioni. Biella non è certo un avversario facile ma se l ambiente biancorosso è quello delle ultime partite è l0gico credere ad una ulteriore vittoria. Se poi ripensiamo a come Biella vinse nella partita di apertura siamo certi che i ragazzi di Dalmonte vogliano togliersi qualche sassolino dalle scarpe. Nel frattempo la società biancorossa si guarda intorno e sta cercando un elemento che possa rinforzarla nel reparto lunghi per raggiungere un equilibrio maggiore. Foto accaventiquattro TRADIZIONE & PROFESSIONALITÁ PANETTERIA BISCOTTERIA TORTE DI PRODUZIONE PROPRIA PASTICCERIA PUNTI VENDITA - Tel PESARO Via Andreani, 3 - Tel PESARO Via Castelfidardo, 65/67 - Tel PESARO Via Scialoia, 62 ( parallela V. Lubiana )

2 Via Divisione Acqui, PESARO Tel.(0721) Fax Med a Serv ce Sports Magazine Diffusione Gratuita Numero 407 del 21/01/2012 Alé Vis - Quindicinale Sportivo Reg.Tribunale di Pesaro al N 297 Anno XXIII Dir. Responsabile Marco Bedinotti Composizione Grafica Matteo Bedinotti Stampa La Pieve - V. Verucchio Impianti Linotipia - Rimini Sports Magazine, TVRS, TV Centro Marche: MediaService s.r.l. Via Hermada n Pesaro Tel. 0721/ Fax Cell.329/ PUSH UP JEANS COLLECTION Rimini, Via A. Argentina, 1 Tel A CACCIA DI NUOVI La Scavolini Siviglia è la squadra più in forma della lega con quattro vittorie consecutive e il biglietto per Torino Il caso della Settimana Chapeau Scavolini: c è un Italia diversa Soprattutto in questo momento di crisi italiana, economica e valoriale, la mia attenzione, il mio rispetto, la mia gratitudine va alle persone (non essenzialmente amici) che fanno della parola data, di una stretta di mano, persino di uno sguardo rassicurante il loro stile di vita. Ripeto: soprattutto oggi, in un periodo in cui che esalta gli egoismi, premia i furbi, arricchisce gli scorretti, salva i criminali. Basta attivare qualsiasi mezzo di comunicazione per avere la conferma della bontà di quanto avverto. Cosa c entra tutta questa pappardella con il basket? Beh, adoro Valter Scavolini: come persona, come imprenditore, come dirigente sportivo. Non che sia uno e trino, anzi! Questo signore (dovrei scriverlo con la esse maiuscola) è esattamente la persona che rispetta i patti, anche senza metterli sotto contratto. Attenzione: non parlo di una persona dal carattere buonista, anzi posso dire - per esperienze dirette - che è uno tosto, che sa farsi valere, che ha le sue idee e le difende, ma nella buona e nella cattiva sorte il patron è riuscito a mantenere inalterati i suoi valori. Una stretta di mano e l accordo è fatto, senza alcun dubbio. Perché parlo oggi (o torno a farlo) di Valter Scavolini? Perché è l esempio più limpido, più semplice e al tempo stesso più forte di un uomo di parola. Anche nel basket. Dall ospedale, con le ossa rotte, poteva prendersi una pausa, far passare in secondo piano almeno le vicende sportive, lasciando legittimamente spazio alla sua salute e al suo gruppo industriale. Invece, ha trovato tempo per ricordarsi di un impegno (non scritto) che aveva preso innanzitutto con se stesso, poi con il suo socio Bianchetti ed infine con i tifosi biancorossi: qualora ci fosse bisogno di un ritocco in corso d opera, che servisse a mettere la squadra in condizione di lottare per un posto tra le big della Serie A, io ci sarò, senza se e senza ma. Ed ecco che puntualmente - nonostante la degenza in ospedale - è arrivato il nulla osta per potenziare la rosa, per dare all allenatore un elemento buono in più. Certo. Non avrei cambiato giudizio se l ulteriore disponibilità ad un investimento diretto non ci fosse stata: non è certo da un giocatore che si giudica un presidente (tanto per parafrasare De Gregori). Ma era troppo forte la voglia di puntualizzarlo. Soprattutto oggi: in mezzo alla crisi (quella vera) e alle contestazioni (giuste fino ad un certo punto). Tanto di cappello Signor Scavolini. Si parla dell arrivo di Aminas Urbutis, ala grande lituano di Kaunas ex Cantù, 25 anni 206 cm per 105 kg. Da quest anno è tornato a giocare in patria. Marco Bedinotti Via Divisione Acqui, PESARO Tel.(0721) Fax Quattro vittorie consecutive, qualificazione alla Final 8 di Coppa Italia, secondo posto (grazie alla classifica avulsa), la prospettiva di restare nella scia di Siena, una maggiore consapevolezza dei propri mezzi, la possibilità concretissima di arricchire il roster con un comunitario: è lo scenario molto concreto nel quale si muove la Scavolini Siviglia, che a cavallo tra dicembre e gennaio ha decisamente cambiato marcia per diventare non solo la squadra più in forma di tutta la lega, ma anche quella più aderente a quelle che erano le prospettive della vigilia. Non è certo la squadra candidata a vincere il campionato, ma più verosimilmente è la squadra capace di stare dietro le primissime (spendaccione) e di togliersi qualche bella soddisfazione. Ecco perché quei mugugni (molto limitati) che ancora si sentono nell AdriaticArena non hanno motivo di continuare ad esistere: mai come in questo momento va battuto il ferro e la squadra ha bisogno di un sostegno assoluto, a prescindere dalle antipatie più o meno legittime. Già domenica scorsa con Casale si è giocato in un clima più caldo ed appassionato: oggi, contro Biella, si può fare ancora meglio. L occasione è ghiotta, l avversario è il peggiore che potesse capitare sulla strada dei biancorossi. Con Milano a Varese e Bologna a Roma, solo Cantù ha un turno apparentemente facile (con Cremona): insomma, la partita di oggi può consolidare la classifica di Pesaro, dando un iniezione di fiducia ulteriore alla squadra e all ambiente. E ovvio che Biella non farà la parte della bella statuina e - a dire il vero - contro i biancorossi non l hai mai fatta, riuscendo invece a farli faticare maledettamente. I piemontesi preferiscono tenere un profilo basso: non giocheranno a Torino per la Coppa Italia e preferiscono parlare di salvezza (5 sconfitte nelle ultime 6 partite) invece di guardare ai play-off, obiettivo tranquillamente alla loro portata. Nel girone di andata si sono mantenuti in perfetto equilibrio tra vittorie e sconfitte (8), situazione che li riempie di ottimismo John Ebeling pensieroso e Mauro Montini emozionato. Loro lavorano seriamente dietro le quinte e meritano grande apprezzamento Pag.2

3 SEGNALI DI FIDUCIA Ma Biella è una nuova tappa per restare stabilmente al top e la partita non va presa sotto gamba. Milano l ha fatto! perché significa (conti alla mano) aver girato con una vittoria in più rispetto agli ultimi due campionati. Toni dimessi? Se si prova a porre questa domanda a Sergio Scariolo si rischierebbe una craniata: Biella è una squadra di giocare partite chirurgicamente perfette, di mettere a nudo le difficoltàdell avversarioedisguazzarci dentro. La Scavolini Siviglia è avvisata: Milano è stata messa letteralmente in ginocchio (era solo domenica scorsa). Non è un luogo comune credere che il capitano sia un angelo bellissimo capace di fare miracoli: Matteo Soragna è il capitano vero del gruppo, il leader che tutti rispettano perché più degli altri incarna il senso di questa squadra. Per vincere contro Biella bisogna pensare di smontare prima di tutto lui e non sarà un operazione facile. Cancellieri sa di poter avere dal suo capitano il 110% e che se questo accade tutto è possibile, perché Miralles, Coleman, Jurac, Dragicevic non attendono altro che qualcuno li inneschi. E Pesaro? Ha acquisito nelle ultime cinque partite una consapevolezza più delle altre: passare da +18 a +1 con l ultima della classifica avrebbe demolito mentalmente chiunque, invece il gruppo ha reagito, ha saputo rimettersi in corsa senza panico. Sono piccoli segnali che - uniti a tanti altri - trasformano una squadra normale in un ottima squadra. Dunque, quei segnali non solo vale la pena di non perderli ma anche di acquisirne altri. Ma.Be. Foto accaventiquattro La nuova concezione del benessere Via Divisione Acqui, PESARO Tel.(0721) Fax Le partite di oggi Scavolini Siviglia Angelico Bi Benetton Tv Sidigas Av Montepaschi Si Novipiù Casale Cimberio Va Bennet Cantù Otto Caserta Fabi Shoes M.gr. Banca Tercas Te Dinamo Sassari EA7 Emp. Milano Vanoli Braga Cr Acea Roma Canadian Solar Bo Riposa Umana Venezia Scavolini Siviglia La Squadra 4 James White 5 Daniele Cavaliero 8 Andrea Traini 9 Mirza Alibegovic 11 Richard Hickman 12 Marco Cusin 13 Lorenzo Tortù 14 Simone Flamini k 15 Daniel Hackett 16 Tautvydas Lydeka 33 Jumaine Jones Matteo Cercolani Capo All. Luca Dalmonte Ass. All. Umberto Badioli Ass. All. Andrea Turchetto Mass. G. Serafini R.Tamburini Prep. Atl. Roberto Venerandi Medici Soc. P. Benelli M. Mancino Foto accaventiquattro La classifica Montepaschi Siena Scavolini - Siviglia Bennet Cantù EA7 Emp. Armani Canadian Solar Bo Sidigas Avellino Umana Venezia Dinamo Sassari Cimberio Varese Angelico Biella Pepsi Caserta Benetton Treviso Acea Roma Banca Tercas Te Fabi Shoes M.gr. Vanoli - Braga Cr. Novipiu Casale M Prossimo turno 29/01/2012 EA7Emp.Milano CanadianSolar Bo Fabi Shoes M.gr. AngelicoBi Banca Tercas Te Vanoli Braga Cr Bennet Cantù Scavolini Siviglia Acea Roma Sidigas Av Cimberio Va Benetton Tv Novipiù Casale Dinamo Sassari Montepaschi Si Umana Venezia Riposa Otto Caserta Angelico Biella La Squadra 4 Goran Jurak 5 Nicola Minessi 6 Aubrey Coleman 7 Matteo Soragna 8 Jacob Pullen 10 Albert Miralles 11 Eric Lombardi 15 Linos Chysikopoulos 16 William Magarity 18 Massimo Chessa 20 Tadija Dragicevic 45 Jonathan Tavernari Capo All. Massimo Cancellieri Ass.All.FedericoDanna Ass.All.FrancescoViola Mass. Pier Paolo Bruzzi PrepAtl.L.Talamanca-C.Gaudino Medici A. Figarolo V. Pasolini Tutte le trasferte della Scavolini Sivigli in diretta sulle nostre frequenze alle ore 18:15. Tutti i luned alle ore 21 differita di tutte le gare Telecronache di Marco Bedinotti VISTI DAL BASSO Storie di tifo e di gente alta due metri di Jack Marriott La Scavolini è seconda! Sì, il volley, lo so, tre scudetti eccetera eccetera. No, no, dico il basket, due scudetti eccetera eccetera. L ultima volta che capitò, Tarquinio il Superbo era presidente del Consiglio e la Vis era appena nata. La Scavolini Siviglia se-con-da: questa parola va assaporata, gustata sino in fondo, fatta scivolare lungo le pareti della bocca. Anche perché, volendo correre molto, un piazzamento del genere conservato sino all ultimo potrebbe preludere alla fi-na-le scu-det-to. Sono due parole, ma vanno assaporate ancor di più, gustate sino in fondo, fatte scivolare eccetera eccetera. Dice: al secondo posto, ex-aequo, siamo una ventina, poco poco perdi due partite e ti ritrovi penultimo. Embe? Può capitare anche agli altri, di perdere queste famose due partite, e in ogni caso ce la dobbiamo godere questa classifica, andarcela a riguardare ogni tanto sul televideo o su internet. Se-con-di. E Siena, a parte che l abbiamo battuta a casa loro, non è mica lontana mille chilometri come è successo nell ultimo lustro. Siamo tornati a galla, e anche di più: siamo tornati dove dobbiamo stare, dove, in un certo senso, siamo condannati a stare dal nostro passato illustre e dal marchio che portiamo sulla maglia. Se-con-di. Come quando giocammo l ultima finale scudetto con la Virtus, con Myers al suo top (per me, dopo, non è più stato così forte: sarò romantico o accecato dal tifo, ma quanto a gioventù, forza fisica, classe e voglia di vincere Carlton ha raggiunto il suo massimo in quei memorabili play-off), vivendo momenti indimenticabili sia nella semifinale che nella finale. Le tre partite tutte finite ai supplementari con la meravigliosa Stefanel di Boscia Tanjevic restano nella storia: il tiro libero sbagliato da Nando Gentile a tempo scaduto di gara tre una sorta di nemesi, che fa il bis con i due di Oscar, a Caserta, l anno del primo scudetto. Anche in quell occasione, a mordersi le dita, ancora Gentile. E la serie finale con la Virtus, la scazzottata fantasma tra Coldebella e Mc Cloud, con il nostro USA a vedersi gara quattro e gara cinque in tribuna e invece il virtussino a rientrare in tempo per godersi il tricolore. Ma senza l ingiusta squalifica di Mc Cloud, non sarebbe stato possibile assistere a gara quattro con protagonista la Scavolini più eroica di tutti i tempi: priva di metà squadra, schierò un quintetto con Rossano Buonaventuri ala piccola. E la stoppata a Danilovic è ancora nella mente di tutti, e figuriamoci se non è nella sua. regalati 2 ore di benessere e relax con soli 25 euro tel Pesaro Via Parigi, 8 Pag.3

4 Per la Scavolini, quella di martedì 17 gennaio è stata l ultima partita della Pool E di Cev Champions League, nella location dello Sports Palace Druzhba di Mosca, contro le padrone di casa della Dinamo, che precedentemente seguiva a due punti di distacco le colibrì capolista della Pool E. Infatti nella gara di andata, la Scavolini aveva battuto al PalaCampanara le russe in soli tre set, nella prima partita giocata con Luciano Pedullà in panchina. L incontro di Mosca è stato arbitrato da Aliaksandr Piasetski (Bielorussia) e Margus Kupp (Estonia). Prima della gara l allenatore della Dinamo, Boris Kolchin, si era così espresso: Non è facile giocare al meglio ogni partita, ma la nostra squadra vuole sempre puntare ai massimi obiettivi. Abbiamo vinto la Coppa di Russia, ma abbiamo anche altri obiettivi da raggiungere, a cominciare dal primo posto nella Pool di Champions League. Siamo in un buon momento. Per i tifosi moscoviti, dunque, questa era una partita molto attesa, da quando la Scavolini aveva eliminato la Dinamo nel primo turno dei playoff della scorsa stagione, diventando una delle avversarie più pericolose del club russo che, rispetto alla gara di andata, ha aggiunto nelle sue fila la tedesca Angelina Grün, compagna di nazionale della colibrì Maren Brinker, con cui ha conquistato l argento agli Europei in Serbia. Purtroppo, però, la Scavolini a Mosca non è riuscita nell intento di vincere; le colibrì hanno regalato primo e terzo set alle padrone di casa, dopo averli condotti sin dall inizio: due break finali delle russe (rispettivamente 18-9 e 14-4) hanno annullato gli sforzi delle biancorosse, che non hanno saputo opporre resistenza nei momenti caldi del match. Senza storia il solo secondo set, dominato dalle padrone di casa, alle quali la vittoria ha assegnato il primo posto nella Pool Edella Cev Champions League. La Scavolini attualmente è seconda, anche se erano sufficienti due set per rimanere al primo posto, proprio quelli che la squadra di Pedullà ha tenuto in pugno a lungo, per poi perdere (nel primo set era avanti 15-7, nel terzo 16-11). I sorteggi del primo turno dei play-off si terranno giovedì alle a Lussemburgo. Passeranno il turno le prime tre di ogni girone e la migliore quarta, per un totale di sedici squadre. le ragazze del volley CHAMPIONS: LA SCAVOLINI A MOSCA PERDE GARA E PRIMATO Gli accoppiamenti degli ottavi di finale, (la gara di andata è in programma il 31 gennaio, il 1 o il 2 febbraio; quella di ritorno il 7, 8 o 9 febbraio) saranno definiti per sorteggio. Le regole dicono che: non potranno affrontarsi squadre provenienti dalla stessa Pool (dunque, la Scavolini non potrà ritrovare né Dinamo Mosca, né Muszyna) e, per quanto possibile, sarà tenuto in conto il piazzamento nelle singole Pool (cioè, più o meno, le prime dovrebbero incontrare le peggio classificate e le seconde incrociarsi tra loro). Non sono esclusi incroci con le altre due italiane. Ricordiamo che il mercato riparatore di Gennaio che si sta per concludere ha già portato in casa Scavolini un rinforzo chiesto dal coach Pedullà e risponde al nome di Elisa Cardani che è il nuovo arrivo in casa-scavolini: astigiana, classe 1990, libero, è cresciuta nel prolifico settore giovanile dello Junior Casale. Le sue prime esperienze ad alto livello sono con le giovanili dell Asystel Novara. Nella stagione 2007/08 l incontro con Luciano Pedullà, che la allena in B1 con le giovanili dell Asystel. Seguono una stagione ad Urbino, in A2, ed un altra in A1 a Castellana Grotte. L anno scorso Elisa ha giocato in A2, al Cuatto Giaveno. Giocatrice esperta nonostante la giovane età, vanta numerose esperienze nelle selezioni delle nazionali giovanili. E lo stesso coach biancorosso a presentarla: E un atleta che ha due caratteristiche principali: ottimi fondamentali di difesa e capacità di prendersi responsabilità in ricezione. Ha fatto parte del gruppo delle nazionali giovanili di Mencarelli. Può farci molto comodo dietro, sia come secondo libero che, in generale, come sollievo mentale per le nostre bande in caso di difficoltà in ricezione. Foto Danilo Billi Testo Rosalba Angiuli GALÀ DELLO SPORT 2012: PREMIATA SNOOPY E RICORDATO MARCO SIMONCELLI Che lo sport stia assumendo sempre più una connotazione importante nel territorio provinciale è ormai risaputo, viste le tante punte di eccellenza raggiunte da atleti di fama internazionale e nazionale che fanno girare nel mondo il nome della Provincia di Pesaro e Urbino. L obiettivo dell Associazione Pindaro Eventi, dei fratelli Michele e Angelo Spagnuolo, è quello di presentare al grande pubblico proprio chi si è contraddistinto per: tenacia, risultati e capacità nelle varie discipline. E non solo chi ha raggiunto le eccellenze emergente. Anche la Vis Pesaro ha ricevuto un doppio premio, votata come miglior squadra, mentre Simone Pazzaglia è risultato il miglior allenatore. Francesco Paolo Fabbri dei Ranocchi Angels è stato votato miglior dirigente. Miglior evento sportivo: la Collemar-athon, il cui premio è stato ritirato da Annibale Montanari. Quattro i premi speciali: premio alla carriera alla Benelli moto, premio Panathlon a L Aquila rugby; premio Giuria di Qualità alla Pallanuoto Dmm e premio Pindaro a Italservice PesaroFano. I premi sono stati assegnati dai rappresentanti delle istituzioni locali e dai campioni: Simone Grotzkyj Giorgi, centauro del moto mondiale, negli sport più gettonati, ma anche chi non è conosciuto, o pratica sport minori all ombra della fama Domenico Zampolini e Andrea Pozzi, pilone de L Aquila Paolo Simoncelli nazionale. A tale proposito si è svolto martedì 17 Gennaio 2012, alle ore 21, presso il teatro Astra, il Galà dello Sport 2012 della Provincia di Pesaro Urbino. Una serata all insegna dello sport, presentata dal giornalista Rai Paolo Paganini, che ha riscosso un grande successo di pubblico. Sono stati premiati quale miglior atleta uomo Daniel Hackett, migliore atleta donna Francesca Ferretti, il cui premio è stato ritirato da Giancarlo Sorbini in quanto l atleta era impegnata nella Coppa CEV a Mosca; migliore giovane Eleonora Vandi. Massiccia la presenza in sala della Snoopy Pallavolo, premiata ben due volte, sia come miglior Rugby. Era presente anche l emergente nazionale di Basket Femminile Sorde. Alla serata hanno preso parte Mauro Cicarè, fumettista, illustratore e pittore, che ha personalmente disegnato il premio per i vincitori del Galà, consegnato dalla modella Angelica Olmeda, e il duo Hebano. Inoltre, significativa la presenza di Paolo Simoncelli, papà del compianto Marco, pilota della MotoGp, che ha ritirato il premio speciale Pindaro assegnato a Marco per la vicinanza al nostro territorio. Paolo Simoncelli ha detto che la fondazione sarà operativa dal 20 gennaio, compleanno di Marco, con una grande manifestazione a Rimini e avrà la scopo di aiutare i disabili. Come ogni anno, le foto della serata sono visibili e scaricabili dal sito Inoltre una nota personale della Pindaro Eventi che ringrazia il suo fidato staff composto da: Michele ed Angelo Spagnuolo, Andrea Albertini, Emanuele Carloni, Michele De Angelis, Arianna Magi, Danilo Billi, Gianfranco Branchesi, Giacomo Luchetta, Luca Senesi, settore giovanile che come miglior realtà Angelica Olmeda, gli Hebano. foto Danilo Billi testo Rosalba Agniuli BOCCE SER IIE A :: MONTEGR IIDOLFO BATTE II CAMP IION II DEL MONDO la Mulazzani Montegridolfo supera (2-0) i campioni mondiali del Monastier ed è Campione d Inverno insieme a Virtus e La Pinetina. Sabato prossimo (per la prima di ritorno) ospiterà il fanalino di coda Tritium Bergamo. Sicuramente quale miglior modo di iniziare il Campionato di Serie A nel 2012, per la Mulazzani Montegridolfo, con una netta vittoria contro gli eterni rivali e Campioni Mondiali per Club del Monastier Treviso. Tutto questo è successo sulle corsie di Via Trebbio dove era di scena l ultima giornata d andata, gremite di pubblico anche con buona presenza ospite. Nella prima parte dell incontro due vittorie per parte hanno di fatto chiuso in parità (0-0) con un occasione sprecata da parte dei padroni di casa nel primo incontro di terna dove conducevano per 6-3 e causa una tornata di gioco non al meglio davano l opportunità ai trevigiani di chiudere in un solo colpo 6-8; al rientro partono subito bene Paolucci-Nanni contro Giuseppe D Alterio-Savoretti che a parte il primo set (perso per 8-6) non hanno retto all ottima prestazione dei ragazzi del Presidente Mulazzani che nel secondo hanno vinto per 8-2 centrando così il primo punto. Nella corsia affianco, parte male Signorini contro Pasquale D Alterio, subito sotto 7-3, ma il capitano biancoazzurro punto dopo punto è riuscito alla fine ad imporsi per 8-7 nel primo e dilagando nel secondo set per 8-1, chiudendo l incontro così sul 2-0. Con questa vittoria e grazie al concomitante pareggio interno della Virtus L Aquila, la Mulazzani insieme anche ai romani della Pinetina chiudono in testa il girone d andata con 19 punti. Il Campionato riprende già dal prossimo Sabato 21 Gennaio con la Mulazzani impegnata in casa contro il fanalino di coda Tritium Bergamo. Lo score dell incontro: Mulazzani Montegridolfo Monastier (Tv) 2-0 Paolucci- Signorini-Moretti D Alterio Giuseppe-D Alterio Pasquale-Benfatti 6-8; 8-7; Nanni- Savoretti 8-0; 5-6; Signorini-Pasquale D Alterio 8-7; 8-1; Paolucci-Nanni Savoretti- Giuseppe D Alterio 8-6; 8-2. Gli altri risultati: Montegranaro-Salerno 3-0; Rinascita-Fontespina 1-0; Tritium-La Pinetina 0-2; Virtus-Colbordolo 1-1. Classifica: Mulazzani Montegridolfo, Virtus (Aq), La Pinetina (Rm) 19 punti; Rinascita(Mo) 15; Monastier (Tv) 14; Montegranaro (Ap) 13; Colbordolo (Pu) 12; Fontespina (Mc) 6; Salerno 5; Tritium (Bg) 3. Prossimo turno: (decima giornata 1 di ritorno 21/01, ore 14.30): Mulazzani Montegridolfo-Tritium; Rinascita-Colbordolo; Virtus-Fontespina; Montegranaro-La Pinetina; Salerno-Monastier. Fabio Berardi Pag 4

5 CONFINDUSTRIA PESARO URBINO CONFINDUSTRIA PESARO URBINO Tuber Ass. L ASSOCIAZIONE COMMERCIANTI DI TARTUFO RIPARTE DA VAROTTI Si è svolta nei giorni scorsi a Acqualagna una affollata riunione di imprenditori e commercianti di tartufo che hanno deciso di rilanciare l attività di TUBER ASS., l Associazione nazionale per la valorizzazione del tartufo con sede in Acqualagna. E per questa azione di rilancio dell attività che coincide anche con una ripresa del dibattito a livello parlamentare sulla legislazione in materia fiscale e di commercializzazione del tartufo gli imprenditori del settore hanno voluto richiamare alla Presidenza di Tuber Ass. Amerigo Varotti, direttore di Confcommercio e Vice Presidente della Camera di Commercio. Varotti è stato il primo Presidente di Tuber Ass. dal 2001 al 2007 durante i quali grazie anche all intensa attività dell Associazione è stata modificata radicalmente la legislazione italiana in materia. In questi giorni in Parlamento si è nuovamente riaperto il dibattito sul tartufo: le norme fiscali, la tracciabilità del prodotto, la commercializzazione. Da qui l esigenza di ripartire con una forte azione politica e sindacale. Hanno aderito a questo rilancio dell Organizzazione le seguenti Ditte: T & C Srl, Marini e Azzolini Tartufi, Acqualagna Tartufi, Le Trifole di Curzietti Davide, Truffa Gabriella, I nobili di Acqualagna, Tofani Tartufi di Acqualagna, Martelli Fabiano di Sant Angelo in Vado, Sacchi Tartufi di Fano, Tartufi Antiche Bontà di Urbino, Paci Alessandro di Sassocorvaro, Litti Giuliano di Borgo Pace, Italia Tartufi di Cagli, Jimmy Tartufi di Pietralunga (PG), Rossi Alessandro Tartufi di Piobbico, Longhi Ravaldo e Baldelli Roberto di Urbania, Giuseppe Genuardi di Città di Castello (AN), Serafini Tartufi di Calmazzo, Veronica Tartufi di Matteucci di Belforte all Isauro, Sartori Vincenzo di Fermignano. Detassazione firmato accordo accordo quadro tra Confindustria Pesaro Urbino e Cgil, Cisl e Uil Confindustria Pesaro Urbino ha sottoscritto anche per il 2012 con Cgil, Cisl e Uil della nostra provincia un accordo volto a consentire alle imprese associate l accesso ai benefici fiscali (con applicazione dell imposta sostitutiva del 10%) sulle componenti accessorie della retribuzione previste dal contratto collettivo nazionale di lavoro applicato in azienda (ad esempio, il trattamento economico per lavoro supplementare, straordinario, in turni, notturno, festivo), che abbiano determinato incrementi di produttività, qualità, redditività, innovazione, efficienza organizzativa, in relazione a risultati riferibili all andamento economico o agli utili dell impresa o ad ogni altro elemento rilevante ai fini del miglioramento della competitività aziendale. Per le imprese associate multi localizzate, il beneficio fiscale si estende anche alle sedi o agli stabilimenti situati al di fuori della provincia di Pesaro Urbino. Come previsto dalle disposizioni contenute nell art. 33, comma 12, della legge di stabilità 2012, la detassazione degli emolumenti relativi alla produttività aziendale, per essere effettivamente applicabile nel 2012, attende l emanazione di un decreto della presidenza del consiglio dei ministri, che individui i parametri di riferimento, quali plafond massimo detassabile, reddito di accesso. Soddisfazione per l accordo raggiunto è stata espressa dal presidente degli industriali pesaresi, Claudio Pagliano (foto), perché ripropone, nell ambito di positive relazioni sindacali e della consolidata bilateralità di settore, azioni a favore delle imprese e dei lavoratori in un momento in cui è necessario rafforzare il sostegno alla crescita produttiva. L intesa provinciale fa riferimento all accordo quadro nazionale, sottoscritto il 21 dicembre 2011 da Confindustria e le tre organizzazioni sindacali. Vuole combinare il «messaggio culturale» con la «sostenibilità ambientale e la ripresa economica». Matteo Ricci prima ha dato la linea nel piano strategico, ora concretizza l operazione «energia pulita» nei tetti delle scuole superiori: «Siamo pronti con il bando di gara per la realizzazione degli impianti fotovoltaici nelle coperture del liceo scientifico Laurana di Urbino e degli istituti tecnici di Fano, Cagli e Fossombrone (Battisti, Celli e Donati, ndr). E partiamo anche con il primo stralcio del Campus scolastico pesarese». L obiettivo rientra nella visione complessiva: «Puntiamo a raggiungere l autonomia del nostro fabbisogno energetico sottolinea il presidente -, sia nel settore pubblico che privato. Privilegiamo le fonti alternative, in primis, nei tetti degli edifici e dei capannoni e nelle aree urbanisticamente compromesse». E la Provincia si muove per le sue competenze, con le scuole secondarie di secondo grado: «A Fano, Cagli, Urbino e Fossombrone evidenzia Ricci - i 4 impianti dovranno garantire una potenza complessiva pari a quasi 290 kwp, perché l energia prodotta dovrà risultare maggiore dei consumi elettrici annuali delle scuole». In sostanza, si tratta del classico «scambio sul posto». Entro il 22 gennaio sarà pubblicato il bando per le prime 4 scuole, che si appoggerà per il 60 per cento sul finanziamento regionale. Mentre il restante 40 per cento sarà coperto dalle Esco (Energy service company) A decorrere dallo scorso 12 dicembre la nostra Provincia è praticamente isolata per quanto riguarda le ferrovie dello Stato. Numerosissimi treni (freccia bianca) non si fermano più alle stazioni di Pesaro e Fano e sono diventati assai difficili i collegamenti con il Nord Italia e con Roma. Contestualmente anche alcune tratte locali, di competenza regionale come la Pergola-Fabriano, sono rimaste sospese. «Questa situazione dice il Direttore di Confcommercio Amerigo Varotti non è assolutamente sostenibile. Non è accettabile la logica di Trenitalia e del suo Amministratore Moretti che pensa di ridurre i costi eliminando completamente i servizi ai cittadini condannando, peraltro, una intera Provincia, all isolamento. Un isolamento che ha pesanti ripercussioni per i lavoratori, le imprese e penalizza ulteriormente il turismo. La nostra è una Provincia con una solida base industriale, con un turismo in crescita, con numerosi eventi di rilievo nazionale ed internazionale. Non è pensabile che nella nostra Provincia non si fermino i treni più importanti. Così come non è accettabile che la Regione marginalizzi ulteriormente l entroterra con la soppressione della Pergola- Fabriano». Per questo la Camera di Commercio di Pesaro e Urbino (di cui Varotti è Vice Presidente) e la Provincia hanno organizzato una manifestazione di protesta GIOVEDI 26 GENNAIO alle ore 10,45 davanti alla Stazione di Pesaro. La Confcommercio invita tutti gli imprenditori ed i cittadini a partecipare all iniziativa: per togliere la nostra Provincia dall isolamento. Amerigo Varotti Protesta contro Trenitalia Ricci: tutelare i lavoratori Il presidente chiede di incontrare subito i rappresentanti della proprietà. L obiettivo è la mobilità dei dipendenti Due le priorità individuate da Matteo Ricci (foto) al termine del vertice sulla «Industriale Calzature» con i sindacati (presenti Claudio Morganti, Cgil e Maria Grazia Santini, Cisl), l assessore Massimo Seri, il funzionario Flavio Nucci e il sindaco di Sant Abbondio Nadia Mollaroli. «Chiediamo un incontro con la proprietà, anche per intercettare referenti certi con cui condurre le trattativa e la mediazione, visto che fino a questo momento non si sono palesati interlocutori reali. Faremo tutto il possibile per garantire la mobilità ai dipendenti e aprire le procedure. Siamo vicini ai lavoratori, che stanno vivendo una grave situazione. L obiettivo è il raggiungimento degli ammortizzatori sociali e i nostri uffici seguiranno la vicenda con la massima attenzione». Quarantuno persone sono rimaste senza lavoro, di cui 3 residenti nella provincia di Pesaro e Urbino, con una lettera di licenziamento che i sindacati giudicano non legittima. Nel mezzo, anche cambi di denominazione della ditta e capannoni svuotati. «Per ora conclude Ricci non ci sono prospettive per il recupero del sito produttivo. Pensiamo per prima cosa alla mobilità dei dipendenti, poi vedremo se sarà possibile avviare processi di riconversione industriale». Dopo l incontro con la proprietà, con cui la Provincia cercherà di mediare, è in agenda un nuovo vertice dell amministrazione con i sindacati. Rinnovabili, Ricci: energia pulita dai tetti delle scuole della provincia vincitrici della selezione, le aziende qualificate che dovranno occuparsi della progettazione, installazione, gestione e manutenzione. Un investimento complessivo da un milione di euro, che sfrutta gli incentivi statali messi a disposizione dal conto energia: «Siamo convinti che la green economy continua Ricci - sarà sempre più legata a doppio filo all economia locale. Con benefici per competitività e innovazione, ma anche per tutte le opportunità che si apriranno per l occupazione. Pensiamo solo alle persone impiegate per l installazione e la manutenzione degli impianti già con questa iniziativa». I lavori nelle scuole saranno ultimati entro la fine del Ma non è tutto. «Perché entro la fine del mese evidenzia Ricci - arriverà anche il bando relativo al primo stralcio del Campus scolastico pesarese». In questo caso, fotovoltaico sui tetti del liceo scientifico Marconi, del Bramante e del Genga. Il meccanismo premierà nuovamente l offerta economicamente più vantaggiosa. Ma questa volta si farà a meno del finanziamento pubblico e dello scambio d uso. Se la coperta di risorse a disposizione degli enti locali è sempre più corta, Ricci non è a corto di idee e soluzioni: «Chi vincerà la gara, coprirà autonomamente le spese (circa 2 milioni e mezzo di euro, ndr), e avrà poi l energia a disposizione per la vendita. Ma, in cambio, dovrà occuparsi degli interventi di impermeabilizzazione e manutenzione degli edifici scolastici, su una superficie di 8mila metri quadrati». Pag.5

6 Esercizi aperti 24 ore su 24: a beneficiarne solo la grande distribuzione A rischio migliaia di attività in provincia I piccoli commercianti sul piede di guerra la liberalizzazione degli orari ci farà chiudere Con la liberalizzazione degli orari moltissime attività del commercio rischiano la chiusura. Cna-Commercio, l associazione che rappresenta le attività commerciali della Confederazione Nazionale dell Artigianato, denuncia le conseguenze che il decreto liberalizzazioni potrebbe provocare anche in provincia di Pesaro e Urbino. Siamo ben consapevoli della gravità del momento e della necessità di intervenire con provvedimenti forti ma necessari - dice la presidente provinciale di CNA- Com - Caterina Zonghetti - ma non possiamo tacere e non denunciare l inutilità e la pericolosità di dare il via alla completa deregolamentazione delle attività commerciali che in un sistema distributivo costituito dal piccolo e medio dettaglio rischia di far chiudere moltissime imprese in tutto il territorio. Tenendo aperti 24 ore su 24 non si salva l Italia, forse si aiuta la grande distribuzionre se si aiuta, con le aperture selvagge non aumenteranno i consumi, non migliorerà il servizio e non aumenterà l occupazione. Secondo la CNA il sempre aperti è una condizione insostenibile per le piccole attività, spesso quelle che ancora reggono Al via corsi gratuiti per lavoratori e imprenditori Da gennaio a dicembre stage formativi per imprese della metalmeccanica organizzati dal Form.Art. e dalla CNA a Pesaro, Fano e Urbino Meccanica e sicurezza nei luoghi di lavoro Prevenzione della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro. Grazie ad una accresciuta sensibilità degli imprenditori e dei lavoratori, ma soprattutto a sempre più mirati corsi di formazione, sono sensibilmente diminuiti gli infortuni sul lavoro in provincia di Pesaro e Urbino. L Ente di formazione Form.Art. Marche, in collaborazione con il settore ambiente e sicurezza della CNA di Pesaro e Urbino, ha ottenuto il finanziamento per la formazione gratuita di lavoratori del settore della metalmeccanica. Sono stati attivati 20 percorsi formativi - spiega il responsabile del Form.Art di Pesaro, Gabriele Storini - rivolti ad imprenditori e loro dipendenti per: addetti al servizio di primo soccorso aziendale; addetti alla movimentazione di carichi mediante carrelli elevatori; addetti alla movimentazione di carichi mediante l utilizzo di carroponti; addetti alla movimentazione di carichi mediante gru mobili. L adesione ai corsi, che si svolgeranno a Pesaro, Fano e Urbino e che saranno spalmati durante tutto l anno 2012 a partire dalla fine di gennaio, dovrà essere formalizzata un mese prima dell inizio del percorso formativo e comunque non oltre il 24 del mese precedente. Nel mese di febbraio a Pesaro partirà il corso di primo soccorso aziendale, seguiranno i corsi per addetti a carroponti e carrelli elevatori. A marzo altri corsi a Fano e ad aprile ad Urbino. A Pesaro di nuovo a maggio e ad Urbino a giugno. A luglio ed ottobre di nuovo a Fano e a novembre e dicembre, a Urbino e Pesaro. Per ulteriori informazioni rivolgersi allo oppure al Puoi leggere Sports Magazine anche on line: Pesaro - via Hermada, 7 lo fanno perché sono a conduzione familiare. Vista la contrazione di consumi si assiste sempre di più a negozi sempre aperti con commesse annoiate in quanto vuoti di compratori. La crisi ha prodotto nell ultimo triennio una spaventosa diminuzione del potere d acquisto degli italiani, (chi non ha non spende e chi possiede danaro ha paura di spendere). Si calcola che tantissime imprese commerciali del piccolo e medio dettaglio usciranno dal mercato perché costrette a chiudere con perdita enorme di posti di lavoro. Per queste ragioni - conclude la Zonghetti - facciamo appello al Presidente della Regione Marche affinché prenda provvedimenti utili a garantire una vera concorrenza. Cittadini e scolaresche possono partecipare con scritti, video, canzoni, opere grafiche ed ogni altro mezzo ritenuto idoneo a non dimenticare la tragedia delle foibe e dell esodo. Premiazione il 10 febbraio E stato prorogato al 24 gennaio alle ore 17 il termine per partecipare alla III edizione del Concorso 10 febbraio, Giorno del Ricordo, l Istria e la sua storia, rivolto a scolaresche e cittadini nati o residenti nel territorio provinciale, che potranno presentare scritti (poesie, racconti, saggi), video, canzoni, opere grafiche ed ogni altro mezzo ritenuto idoneo a valorizzare la conoscenza storica e sociale dell Istria, Fiume e Dalmazia, per non dimenticare la tragedia delle foibe e dell esodo. L iniziativa è promossa da Ades (Associazione Amici e discendenti degli esuli giuliani, istriani, fiumani, dalmati), Provincia di Pesaro e Urbino (presidenza del Consiglio) e Comune di Pesaro (assessorato alla Cultura). I lavori dovranno avere come oggetto o prendere spunto dalle citazioni riportate sulla brochure (scaricabile dal sito sezione notizie ) sotto il titolo La tragedia delle foibe e dell esodo. Previsti premi per le categorie Adulti (buono libri da 200 euro), Scuole di primo grado e Scuole secondarie di secondo grado (primo, secondo e terzo premio di 300, 200 e 150 euro in buoni libri per entrambe le categorie). I lavori vanno consegnati a mano o spediti entro il 24 gennaio (per quelli spediti farà fede il timbro postale) alla Provincia di Pesaro e Urbino Presidenza del Consiglio viale Gramsci 4, Pesaro (info: 0721/ ). La graduatoria sarà resa nota il 10 febbraio nella cerimonia di premiazione, durante la quale saranno esposti i progetti vincitori e meritevoli L istituto Gandiglio di Fano adotta canili e gattili Prorogata al 24 gennaio il concorso L Istria e la sua storia Aderendo al progetto della Regione Marche, avviato dalla Provincia di Pesaro e Urbino, verranno aiutate le strutture gestite dalle associazioni Melampo, Animal Liberation, Stallo Amici di Enrico e Osiride Anche l istituto comprensivo A. Gandiglio di Fano ha aderito al progetto La scuola adotta un canile, promosso dalla Regione Marche ed avviato dalla Provincia di Pesaro e Urbino (assessorato al Randagismo) sul proprio territorio, coinvolgendo scuole, associazioni animaliste e medici veterinari con qualifica di esperti in comportamento animale. L obiettivo è quello di diffondere il rispetto verso gli animali e sensibilizzare bambini, ragazzi e adulti contro il fenomeno dell abbandono, promuovendo anche un piccolo aiuto nei confronti di canili e gattili che accolgono animali randagi, da concretizzare con adozioni a distanza. L Istituto Gandiglio ha deciso al riguardo di adottare le strutture gestite dalle associazioni Melampo e Animal Liberation di Fano, Stallo - Amici di Enrico di Pesaro e Osiride di Fano (oasi felina), che verranno anche visitate dagli alunni. L iniziativa è stata illustrata dal preside Athos Salucci, dalla responsabile del progetto Barbara Bacchini (insieme al personale insegnante che ha collaborato all iniziativa) e dal veterinario comportamentalista Mirco Tonelli, che ha tenuto una lezione con i suoi cani. Tutti hanno sottolineato l importanza di favorire nei giovani il senso del possesso responsabile di un animale, affinché il ricovero in strutture sia veramente l ultima spiaggia nella lotta al randagismo. Mi complimento con l istituto sottolinea l assessore Daniela Ciaroni per le tante iniziative avviate in questo settore, tra cui una lezione della polizia municipale di Fano sul regolamento comunale per la tutela degli animali e la realizzazione, da parte degli allievi, di presepi venduti a Natale per raccogliere fondi a favore di strutture che ospitano animali abbandonati. L adesione al progetto conferma la sensibilità e attenzione della scuola. L iniziativa è stata accolta con soddisfazione anche dalla presidente della Consulta provinciale per il volontariato Anna Maria Guerra, che ha sottolineato la felice collaborazione tra più istituzioni pubbliche (Regione Marche, Provincia, scuole, forze dell ordine) ed il mondo delle associazioni. Si legge spesso di violenze di ragazzi contro coetanei, anziani, persone indifese o animali. Questa iniziativa dimostra invece che esistono giovani con principi sani, attenti alle esigenze del prossimo e degli animali, anche grazie alla sensibilità della scuola e del mondo adulto. Ci auguriamo che sempre più istituti aderiscano al progetto. Sede Provinciale: Pesaro Strada Statale Adriatica, 35 Tel_ Telefax_ Posta Elettronica: Sito Internet: Pag 6

7 Assoturismo contro la tassa di soggiorno Intervento del Direttore Confesercenti di Pesaro e Urbino, Roberto Borgiani Il Consiglio direttivo dell Assoturismo Confesercenti di Pesaro e Urbino ha preso oggi in esami gli sviluppi della situazione relativa alla possibile istituzione della imposta di soggiorno. Tutto ciò alla luce dei contatti intrattenuti con la categoria e delle numerose riunioni svolte con le diverse amministrazioni. I partecipanti hanno voluto ricostruire lo stato dell arte del problema tassa di soggiorno che, se istituita, finirà per piombare come un incubo sulla categoria. Vogliamo ribadire ancora una volta il nostro punto di vista -afferma il direttore Confesercenti Pesaro e Urbino, Roberto Borgiani-: siamo assolutamente contrari a qualunque ulteriore forma di tassazione si voglia imporre dall alto a carico dei turisti che decidono di soggiornare nelle nostre località e a carico della categoria degli operatori turistici. Non ci sono soltanto importanti problemi formali per l applicazione di tale tassa (prenotazioni già confermate, albergatori che si vedono costretti a diventare sostituti d imposta per lo Stato, destinazione d uso dei proventi di tale tassa etc. etc.), ma anche e soprattutto una lunga serie di problemi sostanziali. Intervento di Domenico Passeri, Direttore Provinciale Fiepet-Confesercenti Una liberalizzazione senza regole rischia di fare terra bruciata non solo di tante piccole e medie imprese, ma anche di una certa qualità della vita che questo territorio finora ci ha garantito. Così Domenico Passeri direttore provinciale Fiepet-Confesercenti commenta le ulteriori liberalizzazioni nel settore del commercio e dei pubblici esercizi previste dal Decreto Monti. Da una parte, infatti continua Passeri- non è aprendo i negozi 24 ore su 24 che si rilancia l economia e si creano nuovi posti di lavoro. Al contrario, in questo modo, si corre il rischio di far scomparire una rete commerciale di piccoli esercizi a tutto vantaggio della grande distribuzione. Da decenni, ormai, il settore delle piccole imprese è stato tartassato e messo in seria difficoltà da una miriade di norme tributarie e legislative che ne hanno solo impedito la crescita. Negli ultimi tre anni più di 90 mila piccole imprese hanno chiuso i battenti e altre 100 mila si prevede che chiuderanno da qui al 2015 con una paerdita di 240 mila posti di Scade il 12 febbraio il termine per presentare domanda. L assessore Davide Rossi: Investiamo nel nostro sistema culturale, offrendo al tempo stesso ai giovani l opportunità di un esperienza lavorativa qualificata Scade il 12 febbraio il termine per presentare domanda per 15 borse lavoro, della durata di un anno (14 a tempo pieno ed una parziale), promosse dalla Regione Marche e dalla Provincia di Pesaro e Urbino (assessorato Politiche culturali) per sostenere l occupazione giovanile qualificata nel settore della valorizzazione dei beni culturali. L avviso di selezione pubblica, per titoli e colloquio, è rivolto laureati in Lettere e Filosofia o Conservazione dei beni culturali, di età non superiore ai 35 anni al momento della presentazione della domanda, residenti da almeno sei mesi nelle Marche. I candidati non dovranno avere rapporti di lavoro (né a tempo indeterminato, né determinato o part-time) e nemmeno usufruire di ammortizzatori sociali, anche in deroga. Inoltre, il reddito Isee dovrà essere inferiore ai 25mila euro annui. Nel bando, pubblicato sull Albo pretorio on line e sul sito (insieme allo schema di domanda), sono indicati anche altri requisiti, come l esperienza o una formazione specifica nei progetti e attività cui è destinata la borsa lavoro, così come un ottima conoscenza di una lingua straniera a scelta tra inglese e francese. Per le borse a tempo pieno (36 ore settimanali) il compenso al mese, per 12 mesi, sarà di 750 euro mensili, per quella part time (22 ore settimanali) sarà di 505 euro. Questa iniziativa spiega l assessore provinciale alle Politiche culturali Davide Rossi ha un duplice obiettivo: fare un investimento nel nostro sistema culturale, rivitalizzando contenuti e progetti anche come risposta alla crisi economica, ed offrire a giovani preparati un anno di esperienza lavorativa qualificata, che si rivela preziosa anche in considerazione dei tempi difficili che stiamo vivendo. Sulla base di protocolli, intese e convenzioni, i borsisti interagiranno con le reti e progettualità culturali condivise del territorio, come la rete bibliotecaria, teatrale, didattico museale, di arte contemporanea ecc, per un maggiore coordinamento di iniziative e progetti. Gli assegnatari delle borse lavoro verranno destinati ad enti e istituzioni impegnati nel Spremere il turismo è proprio il contrario della sua valorizzazione come volano per la ripresa e l uscita dalla crisi economica. L imposta avrebbe un sicuro effetto recessivo che andrebbe ad aggiungersi alle difficoltà che le ultime manovre economiche stanno creando al settore. Gli operatori pesaresi in particolare stigmatizzano il comportamento del Sindaco Ceriscioli che pare avere un atteggiamento più frutto del pregiudizio e della superficialità che del ragionamento e della riflessione. Confesercenti lavorerà per far cambiare questo atteggiamento incomprensibile e si rivolge alle forze politiche di maggioranza e minoranza che sono responsabili, più del sindaco pro-tempore della città, del futuro di questo territorio e delle sue attività economiche affinché la città di Pesaro sia sottratta dal triste destino di avanguardia impositrice e torni a pensare al turismo come una risorsa per il futuro e non come ad un pollo da spennare. Liberalizzazioni, a perderci saremo tutti! lavoro. Nelle vie delle città si moltiplicano i cartelli vendesi e affittasi e le serrande chiuse testimoniano più dei numeri la profondità della crisi che investe le imprese del commercio. A tal proposito, è bene ricordare che questa crisi è la drammatica dimostrazione che una economia senza regole può solo produrre danni. Va detto, inoltre aggiunge Passeri- che gli esercizi di vicinato non sono soltanto lo scheletro portante della nostra economia, ma anche coloro che garantiscono la socialità, la vitalità e la sicurezza delle nostre città. Una vetrina che si spegne è un centro storico che, a poco a poco, muore ed un territorio che sempre più si impoverisce di attrattive e di servizi. Le botteghe nei centri storici, nei quartieri e nei piccoli paesi hanno avuto ed hanno una funzioni sociali di servizio diffuso al consumatore, relazioni sociali, vivibilità degli spazi urbani ed elevamento della qualità della vita fondamentali, che andrebbero utilizzate come elemento di integrazione e di sviluppo con il turismo e con la cultura e che invece, oggi, rischia di scomparire per sempre. Per questi motivi, Confesercenti ha chiesto alla Regione Marche di opporsi al decreto sulle liberalizzazioni degli orari, in quanto materia di competenza regionale e di sollevare l illegittimità del provvedimento. Solo così conclude Passeri- sarà possibile tutelare il territorio e il futuro di tanti lavoratori. Beni culturali, 15 borse lavoro per laureati all interno di enti e associazioni settore beni culturali, suddivisi in 5 ambiti: Settore archeologico (3 borse, di cui due per l associazione Centro studi Vitruviani ed una per il Museo archeologico Oliveriano); Sistema bibliotecario (5 borse, di cui una per la Comunità montana di Cagli, una per quella di Carpegna, una per l Università di Urbino e una per la Biblioteca Bobbato di Pesaro); Rete museale (4 borse, di cui una per il Museo civico di Urbino, una per il Museo civico e biblioteca di Urbania, una per il Museo del Balì di Saltara ed una part time per la Comunità Montana di Urbania); Rete teatrale (una borsa per l Amat ufficio provinciale di Pesaro); Distretto culturale evoluto (3 borse, di cui una per la Comunità montana di Urbania, una per quella di Carpegna ed una per quella di Cagli). Ricci e Morani soddisfatti per il voto del Cal Anche la Conferenza delle autonomie locali ha ritenuto opportuna la scelta della Provincia di Pesaro e Urbino di sospendere l approvazione dei piani presentati dai Comuni di Fano, Mondolfo e Fossombrone Soddisfazione dell assessore provinciale alla Pubblica istruzione Alessia Morani (foto) e del presidente della Provincia Matteo Ricci per il voto favorevole espresso dal Cal delle Marche (Conferenza delle autonomie locali, presieduta da Matteo Ricci, a cui partecipano tutti i Comuni e le Province della regione) sul Piano di dimensionamento scolastico regionale, che ha recepito totalmente la delibera approvata dal consiglio provinciale il 29 novembre scorso. Dopo la giunta regionale e la commissione consiliare delle Marche evidenziano Morani e Ricci anche la Conferenza delle autonomie locali ha riconosciuto la posizione assunta dalla nostra Provincia riguardo ai piani presentati dai Comuni di Fano, Mondolfo e Fossombrone, per i quali anche il Cal ha ritenuto opportuno sospenderne l approvazione, dando tempo alle amministrazioni di predisporre nuovi piani, più razionali e più vicini alle esigenze del territorio. Dunque, la posizione di buon senso del nostro ente, che aveva sospeso l approvazione dei piani, si è rivelata quella giusta, consentendo al territorio di mantenere inalterata l organizzazione scolastica, senza modificare l attuale assetto delle autonomie scolastiche. I genitori potranno iscrivere i bambini nelle stesse scuole esistenti fino ad oggi. Pag.7

8

Scavolini Siviglia Vs Otto Caserta

Scavolini Siviglia Vs Otto Caserta 409 del 03/03/2012 anno XXIV direttore: Marco Bedinotti Pesaro - Via Parigi, 8 - tel. 0721 400303 info@baiaflaminiaresort.com-www.baiaflaminiaresort.com Pesaro - Via Parigi, 8 tel. 0721 25454 www.baiaspa.it

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 di Luca Navaglia Campionati Italiani dunque. Saprete già i risultati (Serena Ricciuti, Giuseppe Giannetto e Kodokan Alessandria). Per

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale

Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale Protocollo N. del. Deliberazione N. del ASSESSORATO SERVIZI SOCIALI Proposta N. 66 del 24/03/2015 SERVIZIO SERVIZI SOCIALI Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale

Dettagli

I TRASFERIMENTI REGIONALI ALLE PROVINCE PIEMONTESI L ANALISI DEI DATI DELL ANNO 2009 IN RAPPORTO A QUELLI DEGLI ANNI PRECEDENTI

I TRASFERIMENTI REGIONALI ALLE PROVINCE PIEMONTESI L ANALISI DEI DATI DELL ANNO 2009 IN RAPPORTO A QUELLI DEGLI ANNI PRECEDENTI I TRASFERIMENTI REGIONALI ALLE PROVINCE PIEMONTESI L ANALISI DEI DATI DELL ANNO 2009 IN RAPPORTO A QUELLI DEGLI ANNI PRECEDENTI Dall anno 2003 l Unione Province Piemontesi raccoglie, con la collaborazione

Dettagli

COME ALLENERO QUEST ANNO?

COME ALLENERO QUEST ANNO? COME ALLENERO QUEST ANNO? Io sono fatto così!!! Io ho questo carattere!!! Io sono sempre stato abituato così!!!! Io ho sempre fatto così!!!!!! Per me va bene così!!!!! Io la penso così!!! Quando si inizia

Dettagli

Decreto Part-time. Decreto legislativo varato il 28-1-2000 dal Consiglio dei ministri in base alla direttiva 97/81/Ce sul lavoro part-time

Decreto Part-time. Decreto legislativo varato il 28-1-2000 dal Consiglio dei ministri in base alla direttiva 97/81/Ce sul lavoro part-time Decreto Part-time Decreto legislativo varato il 28-1-2000 dal Consiglio dei ministri in base alla direttiva 97/81/Ce sul lavoro part-time ARTICOLO 1 Definizioni 1.Nel rapporto di lavoro subordinato l assunzione

Dettagli

dall introduzione dell Assessore Luppi

dall introduzione dell Assessore Luppi Presenti: Giulia Luppi Assessore alla scuola Alessandra Caprari pedagogista Maurizia Cocconi insegnante Scuola Primaria De Amicis Giuliana Bizzarri insegnante Scuola d infanzia A.D Este Tondelli Rita insegnante

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO La riorganizzazione dell ospedale dev essere affrontata in Consiglio In Consiglio comunale si parlerà ancora di riorganizzazione ospedaliera.

Dettagli

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 PERIODO TEMPORALE CONSIDERATO Viene considerata tutta l attività svolta dalla prima settimana di novembre 2012 (5 11 novembre 2012 ), all ultima

Dettagli

Bando speciale BORSE LAVORO 2015

Bando speciale BORSE LAVORO 2015 Bando speciale BORSE LAVORO 2015 PREMESSA La Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia considera la mancanza di occasioni di lavoro per i giovani, in misura non più conosciuta da decenni, come

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 C 1 I V I T A S E M P L I T Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 SCUOLA CIVICA DI MUSICA DI TEMPIO PAUSANIA In collaborazione con i comuni

Dettagli

1. Lo sport mens sana in corpore sano

1. Lo sport mens sana in corpore sano 1. Lo sport mens sana in corpore sano Mens sana in corpore sano è latino e vuol dire che lo sport non fa bene soltanto al corpo ma anche alla mente. E già ai tempi dei romani si apprezzavano le attività

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo?

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? In Italia, secondo valutazioni ISTAT, i nonni sono circa undici milioni e cinquecento mila, pari al 33,3% dei cittadini che hanno dai 35 anni in su. Le donne

Dettagli

STATUTO. Art. 1. Art. 2

STATUTO. Art. 1. Art. 2 STATUTO Art. 1 E costituita tra l Università Politecnica delle Marche e l Università degli Studi di Urbino Carlo Bo un associazione denominata UNIADRION. Art. 2 L associazione ha sede in Ancona, presso

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Qualche giorno dopo la fine della competizione olimpica di judo è venuto il momento di analizzare quanto successo a Londra. Il mondo del

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

Bozza di Regolamento sul rapporto di lavoro a tempo parziale

Bozza di Regolamento sul rapporto di lavoro a tempo parziale Bozza di Regolamento sul rapporto di lavoro a tempo parziale Art. 1 Personale avente diritto I rapporti di lavoro a tempo parziale possono essere attivati nei confronti dei dipendenti comunali a tempo

Dettagli

La cooperativa Fai compie 30 anni

La cooperativa Fai compie 30 anni Anziani e assistenza La cooperativa Fai compie 30 anni TRENTO Fai, la prima cooperativa sociale che si occupa di assistenza domiciliare in Trentino, si prepara a festeggiare ben 30 anni di attività. Sabato

Dettagli

REGOLAMENTO CONCORSO UN MONDO TUTTO MIO

REGOLAMENTO CONCORSO UN MONDO TUTTO MIO REGOLAMENTO CONCORSO UN MONDO TUTTO MIO TEMA Il concorso Un mondo tutto mio è dedicato all ambiente in cui vivono i bambini, come è e come lo vorrebbero. L idea è far descrivere agli alunni il posto ideale

Dettagli

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI INFO BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI Le informazioni contenute in questo documento non vanno in alcun modo a sostituire i contenuti dei bandi e

Dettagli

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi Tra Il Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, con sede in Via Cristoforo Colombo, 44, 00187

Dettagli

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE 66 Bologna, 11 febbraio 2015 MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE Per dare feste non serve sempre un motivo. Ma quelle di Meglio Così, il ciclo di eventi che si terrà a Bologna tra febbraio

Dettagli

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi Questo documento vuole essere una sintetica descrizione dei servizi e delle opportunità che i servizi sociali del Comune-tipo

Dettagli

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Matteo Freddi L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Youcanprint Self-Publishing Titolo L arte di vincere al fantacalcio Autore Matteo Freddi Immagine di copertina a cura dell Autore ISBN 978-88-91122-07-0 Tutti

Dettagli

CITTÀ di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI

CITTÀ di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI CITTÀ di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI Repertorio generale n. 1638 Settore Servizi sociali, culturali e tempo libero Servizi Culturali, Educativi e Tempo Libero DETERMINAZIONE

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

GUIDE Il lavoro part time

GUIDE Il lavoro part time Collana Le Guide Direttore: Raffaello Marchi Coordinatore: Annalisa Guidotti Testi: Iride Di Palma, Adolfo De Maltia Reporting: Gianni Boccia Progetto grafico: Peliti Associati Illustrazioni: Paolo Cardoni

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ Stagione Sportiva 2014/2015 Tornei organizzati da società Norme, disposizioni

Dettagli

D I S P O N E. GF\D:\Documents and Settings\All Users\Documenti\Documenti\NOMINE 2012-2013\GRADUATORIA DEFIN UTILIZZ E ASS PROVV 2012-13.

D I S P O N E. GF\D:\Documents and Settings\All Users\Documenti\Documenti\NOMINE 2012-2013\GRADUATORIA DEFIN UTILIZZ E ASS PROVV 2012-13. Prot. n. 6028 C2CU, 05.09.2012 IL DIRIGENTE VISTO il CCNI sulle utilizzazioni ed assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo ed ATA sottoscritto per l anno scolastico 20122013 in data 2382012;

Dettagli

CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE

CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE REGOLAMENTO 2015 ART. 1. IL CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE 2015 A CARATTERE INTERNAZIONALE SI SVOLGERA ATTRAVERSO VARIE TAPPE IN TUTTA ITALIA DA AGOSTO A NOVEMBRE. LE TAPPE

Dettagli

PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA

PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA Progetto in rete degli Istituti Comprensivi di: Fumane, Negrar, Peri, Pescantina, S. Ambrogio di Valpolicella, S. Pietro in Cariano. Circolo Didattico

Dettagli

Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive

Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive Dipartimento della Pubblica Sicurezza Stagione sportiva 2011/2012 Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive Determinazione n. 26/2012 del 30 maggio 2012 L Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Il traino olimpico porta il Piemonte sopra al tetto dei 10 milioni di presenze

COMUNICATO STAMPA. Il traino olimpico porta il Piemonte sopra al tetto dei 10 milioni di presenze COMUNICATO STAMPA Torino, 23 maggio 2006 Il traino olimpico porta il Piemonte sopra al tetto dei 10 milioni di presenze Il turismo in Piemonte continua a crescere. Nel 2005 gli arrivi di turisti che hanno

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM

Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM INDICE Premessa Adotta una Scuola per l EXPO 2015: obiettivi Tipologie di scuole La procedura di selezione delle scuole Le modalità per adottare la

Dettagli

Il Sindaco presenta la sua Giunta

Il Sindaco presenta la sua Giunta Comunicato stampa Il Sindaco presenta la sua Giunta Il primo cittadino ha svelato i nomi e le deleghe degli assessori che comporranno la Giunta. «Scelte condivise ha commentato Checchi, adottate sulla

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

ACCORDO QUADRO SINDACALE PROVINCIALE SULLA MATERIA DEI CONTRATTI PART TIME INTEGRATIVO AL CCNL TURISMO PARTE SPECIALE PUBBLICI ESERCIZI

ACCORDO QUADRO SINDACALE PROVINCIALE SULLA MATERIA DEI CONTRATTI PART TIME INTEGRATIVO AL CCNL TURISMO PARTE SPECIALE PUBBLICI ESERCIZI ACCORDO QUADRO SINDACALE PROVINCIALE SULLA MATERIA DEI CONTRATTI PART TIME INTEGRATIVO AL CCNL TURISMO PARTE SPECIALE PUBBLICI ESERCIZI Il giorno 4 Febbraio 2003 presso la sede dell Ascom Provinciale in

Dettagli

CONCILIAZIONE FAMIGLIA & LAVORO IN IMPRESA

CONCILIAZIONE FAMIGLIA & LAVORO IN IMPRESA CONCILIAZIONE FAMIGLIA & LAVORO IN IMPRESA (Operazione 2011-796/PR - approvata con Delibera di Giunta Provinciale n. 608 del 01/12/2011) BANDO DI SELEZIONE DOCENTI E CONSULENTI La Provincia di Parma ha

Dettagli

Meno carte più sicurezza. Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E

Meno carte più sicurezza. Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E FUOCO DEL VIGILI Meno carte più sicurezza Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E Premessa La semplificazione per le procedure di prevenzione incendi entra in vigore

Dettagli

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE l originale www.casadelcammino.it for SI RINGRAZIANO IN MODO

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper le famiglie in condizioni economiche precarie ROSIGNANO

Dettagli

Quali dati potremmo modificare? Impostazioni sul campionato, risultati, designazioni, provvedimenti disciplinari, statistiche e tanto ancora.

Quali dati potremmo modificare? Impostazioni sul campionato, risultati, designazioni, provvedimenti disciplinari, statistiche e tanto ancora. WCM Sport è un software che tramite un sito web ha l'obbiettivo di aiutare l'organizzazione e la gestione di un campionato sportivo supportando sia i responsabili del campionato sia gli utilizzatori/iscritti

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015

REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015 REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015 Art. 1 PRINCIPI GENERALI Il football a 9 contro 9 Master (o 7 contro 7) verrà giocato secondo le regole del regolamento ufficiale NCAA per i campionati a 11 giocatori,

Dettagli

Tip #2: Come siriconosceun leader?

Tip #2: Come siriconosceun leader? Un saluto alla Federazione Italiana Tennis, all Istituto Superiore di Formazione e a tutti gli insegnanti che saranno presenti al SimposioInternazionalechesiterràilprossimo10 maggio al ForoItalico. Durante

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA

SENATO DELLA REPUBBLICA 10^ COMMISSIONE INDUSTRIA SENATO DELLA REPUBBLICA AUDIZIONE MARTEDI 8 MAGGIO 2012 ORE 14,30 I CONTRATTI D AREA ED I PATTI TERRITORIALI UN ESPERIENZA DI VALORE PER LO SVILUPPO DEL TERRITORIO Via degli Uffici

Dettagli

Ludovica Scarpa Che cos è la competenza sociale?

Ludovica Scarpa Che cos è la competenza sociale? Ludovica Scarpa Che cos è la competenza sociale? Come l intelligenza e l empatia, e un poco come tutte le caratteristiche che contraddistinguono gli esseri umani, anche la competenza sociale non è facile

Dettagli

l_debellis@libero.it PUBBLICA AMMINSTRAZIONE - REGIONE MARCHE

l_debellis@libero.it PUBBLICA AMMINSTRAZIONE - REGIONE MARCHE CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome PASQUALE DE BELLIS Indirizzo Via Piave, nr. 20-60027 Osimo Stazione (AN) ITALIA Telefono 347 8228478 071 7819651 Fax E-mail pasquale.de.bellis@regione.marche.it

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Introduzione... 3 Università Politecnica delle Marche (Ancona)... 4 Università degli Studi di

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

LA FORMAZIONE DELLE CLASSI A.S. 2013/2014

LA FORMAZIONE DELLE CLASSI A.S. 2013/2014 LA FORMAZIONE DELLE CLASSI A.S. 2013/2014 CRITERI GENERALI PER LA FORMAZIONE DELLE CLASSI La formazione delle classi e l assegnazione delle risorse di organico deve essere coerente: - con gli interventi

Dettagli

INDAGINE SUL PART TIME NELLA PROVINCIA DI FIRENZE

INDAGINE SUL PART TIME NELLA PROVINCIA DI FIRENZE INDAGINE SUL PART TIME NELLA PROVINCIA DI FIRENZE Ricerca condotta dall Ufficio della Consigliera di Parità sul personale part time dell Ente (luglio dicembre 007) INDAGINE SUL PART TIME NELLA PROVINCIA

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI ALLE IMPRESE

CARTA DEI SERVIZI ALLE IMPRESE PROVINCIA DI FERRARA PROVINCIA DI FERRARA COMUNE DI FERRARA Città Patrimonio dell Umanità COMUNE DI FERRARA Città Patrimonio dell Umanità Patto per Ferrara Un progetto di cittadinanza sociale delle imprese

Dettagli

CORSO ALLIEVO ALLENATORE

CORSO ALLIEVO ALLENATORE CORSO ALLIEVO ALLENATORE GUIDA DIDATTICA 2013 1. Introduzione La presente guida vuole essere uno strumento a disposizione del Formatore del Corso Allievo Allenatore. In particolare fornisce informazioni

Dettagli

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può!

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! Pag. 1/3 Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! (Articolo tratto da ALCER n 153 edizione 2010) Conoscere posti nuovi, nuove culture e relazionarsi con persone di altri paesi, di altre città

Dettagli

Premiato nel 2008 dalla FIS e FISI come miglior sci club d Italia Riconosciuto nel 2010 dalla FIS tra i migliori 8 sci club al mondo

Premiato nel 2008 dalla FIS e FISI come miglior sci club d Italia Riconosciuto nel 2010 dalla FIS tra i migliori 8 sci club al mondo I corsi del C.A.S. in collaborazione con le Scuole Sci Monte Pora, Spiazzi, Vareno, 90 Foppolo e Alta Valle Brembana Stagione 2010-2011 Formula Località Giorno e Orario Livelli Età bus (*) White M. Pora

Dettagli

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica SCUOLA MEDIA ANNA FRANK di GRAFFIGNANA Via del Comune 26813 Graffignana (LO) tel. 037188966 Sezione staccata dell ISTITUTO COMPRENSIVO DI BORGHETTO LODIGIANO Via Garibaldi,90 26812 Borghetto Lodigiano

Dettagli

OGGETTO: APPROVAZIONE ALIQUOTE TASI

OGGETTO: APPROVAZIONE ALIQUOTE TASI Provincia di Bologna COPIA n. 28 del 30.04.2014 OGGETTO: APPROVAZIONE ALIQUOTE TASI Il giorno 30 aprile 2014 alle ore 20.30 nella sala consiliare del Municipio, previa l'osservanza di tutte le formalità

Dettagli

Allegato al CCNL 1998/2001 sottoscritto il 29 maggio 1999 ATTUAZIONE DELLA LEGGE 146/90

Allegato al CCNL 1998/2001 sottoscritto il 29 maggio 1999 ATTUAZIONE DELLA LEGGE 146/90 Allegato al CCNL 1998/2001 sottoscritto il 29 maggio 1999 ATTUAZIONE DELLA LEGGE 146/90 ART. 1 SERVIZI PUBBLICI ESSENZIALI 1. Ai sensi della legge 12 giugno 1990, n. 146, i servizi pubblici da considerare

Dettagli

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole-

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- A cura del dipartimento mercato del lavoro Formazione Ricerca della Camera del Lavoro Metropolitana di Milano

Dettagli

Regolamento per gli interventi e servizi sociali del Comune di Milano

Regolamento per gli interventi e servizi sociali del Comune di Milano Regolamento per gli interventi e servizi sociali del Comune di Milano approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 19 del 6 febbraio 2006 e rettificato con deliberazione del Consiglio Comunale

Dettagli

Regolamento Nazionale Specialità "POOL 8-15" ( Buche Strette )

Regolamento Nazionale Specialità POOL 8-15 ( Buche Strette ) Regolamento Nazionale Specialità "POOL 8-15" ( Buche Strette ) SCOPO DEL GIOCO : Questa specialità viene giocata con 15 bilie numerate, dalla n 1 alla n 15 e una bilia bianca (battente). Un giocatore dovrà

Dettagli

Torno Subito è un'iniziativa della Regione Lazio Assessorato alla Formazione, Ricerca, Scuola e Università

Torno Subito è un'iniziativa della Regione Lazio Assessorato alla Formazione, Ricerca, Scuola e Università COS'È TORNO SUBITO Torno Subito è un'iniziativa della Regione Lazio Assessorato alla Formazione, Ricerca, Scuola e Università finanziata con fondi POR FSE Lazio 2007-2013 Asse II Occupabilità; Asse V Transnazionalità

Dettagli

DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE E DELLE INCOMPATIBILITA

DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE E DELLE INCOMPATIBILITA Città di Medicina Via Libertà 103 40059 Medicina (BO) Partita I.V.A. 00508891207 Cod. Fisc.00421580374 Tel 0516979111 Fax 0516979222 personale@comune.medicina.bo.it DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO

Dettagli

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale.

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione - CNR progetto internazionale "La città dei bambini" Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Non mi mancava la memoria o l intelligenza,

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente.

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. 2 e3 anno narrativa CONTEMPORAN scuola second. di I grado EA I GIORNI DELLA TARTARUGA ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. AUTORE: C. Elliott

Dettagli

SEZIONE I LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI 12.4.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11

SEZIONE I LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI 12.4.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11 SEZIONE I 12.4.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11 LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI LEGGE REGIONALE 3 aprile 2006, n. 12 Norme in materia di polizia comunale. IL CONSIGLIO REGIONALE

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola IC n 5 L.Coletti Progetto GREEN SCHOOL Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola GREEN SCHOOL Principio fondante del Progetto GREEN SCHOOL..Coniugare conoscenza, ambiente, comportamenti nell

Dettagli

Bando del Concorso Nazionale Il Paesaggio raccontato dai ragazzi. Narrazioni e immagini nell'era digitale

Bando del Concorso Nazionale Il Paesaggio raccontato dai ragazzi. Narrazioni e immagini nell'era digitale Progetto Nazionale di Educazione al Patrimonio 2011-2012 Bando del Concorso Nazionale Il Paesaggio raccontato dai ragazzi. Narrazioni e immagini nell'era digitale Presentazione Sul presupposto che si conserva

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA LIBRO IN ASSAGGIO SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA DI ROBERT L. LEAHY INTRODUZIONE Le sette regole delle persone molto inquiete Arrovellarvi in continuazione, pensando e ripensando al peggio, è la

Dettagli

INSEGNANTI ITALIANI: EVOLUZIONE DEMOGRAFICA

INSEGNANTI ITALIANI: EVOLUZIONE DEMOGRAFICA PROGRAMMA EDUCATION INSEGNANTI ITALIANI: EVOLUZIONE DEMOGRAFICA E PREVISIONI DI PENSIONAMENTO Anticipazioni per la stampa dal Rapporto 2009 sulla scuola in Italia della Fondazione Giovanni Agnelli (dicembre

Dettagli

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 INDICE Le tante facce della documentazione Pag.3 Il progetto per lo sviluppo e l apprendimento

Dettagli

IL RAPPORTO CON SE STESSO E CON GLI ALTRI NEL BAMBINO CON ADHD

IL RAPPORTO CON SE STESSO E CON GLI ALTRI NEL BAMBINO CON ADHD IL RAPPORTO CON SE STESSO E CON GLI ALTRI NEL BAMBINO CON ADHD CHIARA DE CANDIA chiaradecandia@libero.it 1 IL CONCETTO DI SE È la rappresentazione delle proprie caratteristiche e capacità in relazione

Dettagli

Facciamo scuola consapevolmente

Facciamo scuola consapevolmente SCHEDA PRESENTAZIONE PROGETTO Progettazione e realizzazione di laboratori sull educazione al Consumo consapevole - Anno scolastico 2011/2012 BANDO 2011 ATTENZIONE La scheda progettuale, divisa in una parte

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore

Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore IL CONTESTO L approvazione del Bilancio di previsione quest anno si pone esattamente a metà del mio mandato rettorale, iniziato tre anni fa,

Dettagli