LISTINO PREZZI PNEUMATICI VEICOLI INDUSTRIALI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "LISTINO PREZZI PNEUMATICI VEICOLI INDUSTRIALI"

Transcript

1 LISTINO PREZZI PNEUMATICI VEICOLI INDUSTRIALI NO. 217/V.I. 1 GENNAIO, 2015 NON CI SONO CONFINI TRA IL TUO E IL TUO LAVORO.

2 SEGMENTAZIONE PIRELLI DIREZIONALE TRATTIVO RIMORCHIO /SEMIRIMORCHIO FW:01 FW:01 TW:01 TW:01 FH:01 ENERGY AMARANTO FH88 TH:01 ENERGY AMARANTO TH88 FH:01 ENERGY COACH FR:01 II TH:01 ENERGY COACH FR:01 FR85 AMARANTO ST:01 17,5 /19,5 ST: SUPER SINGLE ST:01 BASE ST:01 NEVERENDING ENERGY ST:01 17,5 /19,5 ST: SUPER SINGLE ST:01 BASE M+S MC88 II AMARANTO M+S MC85 II AMARANTO MC85 II AMARANTO M+S FG:01 TR:01 TR85 AMARANTO MC88 II AMARANTO M+S MC85 II AMARANTO TR:01 II ST:01 NEVERENDING ENERGY MC85 II AMARANTO M+S FG88 TG:01 TG88 TQ99 TQ99 PS22 PS22 AP05 M+S, AMARANTO, ENERGY, sono marchi di Pirelli Tyre S.p.A. PIRELLI TRUCK TYRES.

3 Prodotti destinati all impiego su lunghe e medie distanze (H e R) in condizioni climatiche critiche (inferiori a 4 C) e su superfici innevate. Prodotti destinati a veicoli per trasporto a lungo raggio, in autostrade o strade di grande comunicazione (superstrade) con condizioni di usura specifica del battistrada molto bassa. - Prodotti destinati a veicoli impiegati sul medio-lungo raggio con superfici stradali moderatamente abrasive, strade tortuose o di montagna. Prodotti destinati a veicoli utilizzati su strade con superfici abrasive e / o in zone montane e per trasporti urbani ed extraurbani di persone (autobus) o di merci. SEVERITÀ Prodotti destinati a veicoli utilizzati per impieghi misti su strade, in cantieri e in condizioni moderatamente aggressive per il battistrada. Prodotti destinati a veicoli impiegati in tutto cantiere, nelle cave e nelle attività estrattive con forti aggressioni al battistrada. Prodotti destinati a veicoli utilizzati nel fuoristrada impegnativo su vari tipi di superfici (asfalto, pista, terreni fangosi o erbosi, sabbia). +

4 ON 205/75R17.5TL 124/122 M FR85 Amaranto ,00 E C /122 M TR85 Amaranto M+S ,00 E C /75R17.5TL 126/124 M FR85 Amaranto ,00 E C /124 M TR85 Amaranto M+S ,00 E C /75R17.5TL 129/127 M FR85 Amaranto ,00 E C /127 M TR85 Amaranto M+S ,00 E C /75R17.5TL 132/130 M FR85 Amaranto ,00 D C /130 M TR85 Amaranto M+S ,00 E C /70R17.5TL 136/134 M FR85 Amaranto ,00 E C /134 M TR85 Amaranto M+S ,00 E C /70R19.5TL 136/134 M FR: ,00 D B /134 M TR:01 M+S ,00 E C /70R19.5TL 140/138 M FR: ,00 D B /138 M TR:01 M+S ,00 D B /70R19.5TL 146/144 L FR: ,00 D B /144 L TR:01 M+S ,00 D C /70R19.5TL 148/145 M FR: ,00 C B /145 M TR:01 M+S ,00 D B 71 11R22.5TL 148/145 L FR ,00 D C 73 12R22.5TL 152/148 M FR25 Plus ,00 D C /148 M TR25 Plus M+S ,50 E C /80R22.5TL 152/148 M FH:01 Energy ,00 C B /148 M TH:01 Energy M+S ,00 C B /149 M FH:01 XL Coach Energy ,00 C B /148 M TH:01 Coach Energy M+S ,00 P In preparazione 152/148 M Amaranto FH ,00 C B /148 M Amaranto TH88 M+S ,00 D B /148 M FR:01 II ,00 C B /148 M TR:01 II M+S ,00 D B 73 P = in preparazione; = marcatura 3PMSF Classe efficienza energetica Classe aderenza sul bagnato Classe rumore esterno da rotolamento FH:01 ENERGY AMARANTO FH88 TH:01 ENERGY AMARANTO TH88 FH:01 COACH ENERGY TH:01 COACH ENERGY FR:01 II FR:01 PIRELLI TRUCK TYRES.

5 315/80R22.5TL 156/150 L (154/150 M) FH:01 Energy ,00 B B /150 L (154/150 M) TH:01 Energy M+S ,00 C B /150 L (154/150 M) Amaranto FH ,00 C A /150 L (154/150 M) Amaranto TH88 M+S ,00 E B /150 L (154/150 M) FR:01 II ,00 C A /150 L (154/150 M) TR:01 II M+S ,00 D B /70R22.5TL 148/145 M (150/147 L) FH:01 Energy ,00 C A /145 M (150/147 L) TH:01 Energy M+S ,00 D B /145 J (152/148 E) MC85 II Amaranto ,00 D B /145 J (152/148 E) MC85 II Amaranto M+S ,00 D B /145 J (152/148 E) MC88 II Amaranto M+S ,00 D B /70R22.5TL 152/150 L (150/148 M) FH:01 Energy ,00 C B /150 L (150/148 M) TH:01 Energy M+S ,00 C B /70R22.5TL 154/150 L (152/148 M) FH:01 Energy ,00 B B /150 L (152/148 M) TH:01 Energy M+S ,00 C B /150 L (154/150 M) FH:01 XL Energy ,00 B B /150 L (152/148 M) Amaranto FH ,00 C A /150 L (152/148 M) Amaranto TH88 M+S ,00 E C /150 L (152/148 M) FR:01 II ,00 C B /150 L (152/148 M) TR:01 II M+S ,00 D B /65R22.5TL 158 L (160 K) FH:01 Energy ,00 B B /60R22.5TL 150/147 L FH:01 Energy ,00 C B /147 L TH:01 Energy M+S ,00 D B /60R22.5TL 154/148 L FH:01 XL Energy ,00 C B /148 L TH:01 Energy M+S ,00 C B /55R22.5TL 158 L (160 K) FH:01 Energy ,00 C A 71 = marcatura 3PMSF Classe efficienza energetica Classe aderenza sul bagnato Classe rumore esterno da rotolamento TR:01 II TR:01 FR85 AMARANTO TR85 AMARANTO MC85 II AMARANTO MC88 II AMARANTO M+S MC85 II AMARANTO M+S

6 ON - OFF MULTIPURPOSE R20TT 154/150 K (156/150 G) FG ,00 D B /150 K (156/150 G) TG85 M+S ,00 D B R20TL 154/150 K (156/150 G) FG ,00 R D B /150 K (156/150 G) TG85 M+S ,00 R E C R20TL 164/160 G PS22 Pista ML ,00 POR-(ML) 335/80R20MPTTL (12.5 R 20) 147 K PS22 Pista ,00 POR-(MPT) 149 K PS22 Pista ,00 POR-(MPT) 365/80R20MPTTL (14.5 R 20) 149 K PS22 Pista ,00 POR-(MPT) 152 K PS22 Pista ,00 POR-(MPT) 365/85R20TL 164 G PS22 Pista ,00 POR 395/85R20TL 168 G (161 J) PS22 Pista ,00 POR 12R22.5TL 152/148 L FG ,00 D B /148 L TG85 M+S ,00 D B 75 13R22.5TL 156/150 K FG:01 M+S ,00 C B /150 K TG:01 M+S ,00 D A /150 K FG88 M+S ,00 D B /150 K TG88 M+S ,00 D B /150 F (154/150 G) TQ99 Diamante M+S ,00 POR 295/80R22.5TL 152/148 L FG:01 M+S ,00 D A /148 L TG:01 M+S ,00 E A /80R22.5TL 156/150 K FG:01 M+S ,00 D A /150 K TG:01 M+S ,00 E B /150 K FG88 M+S ,00 D B /150 K TG88 M+S ,00 D B /65R22.5TL 160 K (158 L) AP05 M+S ,00 C A R24TT 160/156 K FG ,00 D B /156 K TG85 M+S ,00 D B 74 R = su rchiesta; POR = Professional Off Road tyres, non soggette al Regolamento UE sull etichetta degli pneumatici 1222/2009; (ML): Mile Logging; (MPT): Multi Purpose Tyre Classe efficienza energetica Classe aderenza sul bagnato Classe rumore esterno da rotolamento FG:01 FG88 AP05 TG:01 TG88 TQ99 PS22 PIRELLI TRUCK TYRES.

7 WINTER 215/75R17.5TL 126/124 M FW:01 M+S ,00 D B /124 M TW:01 M+S ,00 E C /75R17.5TL 129/127 M FW:01 M+S ,00 D B /127 M TW:01 M+S ,00 E B /75R17.5TL 132/130 M FW:01 M+S ,00 D B /130 M TW:01 M+S ,00 E C 75 = marcatura 3PMSF 295/80R22.5TL 152/148 M FW:01 M+S ,00 C A /148 M TW:01 M+S ,00 D A /80R22.5TL 156/150 L (154/150 M) FW:01 M+S ,00 C A /150 L (154/150 M) TW:01 M+S ,00 D B /70R22.5TL 154/150 L (152/148 M) FW:01 M+S ,00 C B /150 L (152/148 M) TW:01 M+S ,00 D B /65R22.5 TL 158 L (160 K) FW:01 M+S ,00 C B /60R22.5TL 152/148 L FW:01 M+S ,00 C A /148 L TW:01 M+S ,00 D B /55R22.5TL 158 L (160 K) FW:01 M+S ,00 C B 75 = marcatura 3PMSF Classe efficienza energetica Classe aderenza sul bagnato Classe rumore esterno da rotolamento FW:01 TW:01 FW:01 TW:01 ABBINAMENTI COPERTURE/CAMERE D ARIA Camera 12.00R20TT '' Z 640V3-6-5(HV) , R20TL 20"Z 810V3-08(+) ,00 335/80R20MPTTL (12.5 R 20) 20"Z 596V3-08(+) ,00 365/80R20MPTTL (14.5 R 20) 20"Z 750V3-08(+) , R24TL /80-24"Z640V3-6-5(HV) ,00 FLAPS PER PNEUMATICI Flap 12.00R20TT 20ST UNIVERSAL FOROC , R20TL UNIVERSAL FOROC ,00 335/80R20MPTTL (12.5 R 20) ZD ,00 365/80R20MPTTL (14.5 R 20) ZD , R24 F220-24C : ,00

8 RIMORCHI E SEMIRIMORCHI 205/65R17.5TL FRT 129/127 J (130/130 F) ST:01 M+S ,00 C B /75R17.5TL FRT 135/133 J ST:01 M+S ,50 D B /75R17.5TL FRT 143/141 J (144/144 F) ST:01 M+S ,50 C C /70R17.5TL FRT 143/141 J (146/146 F) ST:01 M+S ,00 C C /70R19.5TL FRT 141/140 J ST:01 M+S ,00 D C /70R19.5TL FRT 143/141 J ST:01 M+S ,00 D A /70R19.5TL FRT 150/148 J ST:01 M+S ,00 D A /50R19.5TL FRT 160 J ST:01 M+S ,50 B A /45R19.5TL FRT 160 J ST:01 M+S ,00 C A /65R22.5TL FRT 160 K (158 L) ST:01 Neverending Energy ,00 A A K (158 L) ST:01 Base ,00 B A K (158 L) ST:01 Base M+S ,50 B A /55R22.5TL FRT 160 K ST:01 Neverending Energy ,00 A A K ST:01 Base ,00 B A K ST:01 Base M+S ,00 In preparazione = marcatura 3PMSF Classe efficienza energetica Classe aderenza sul bagnato Classe rumore esterno da rotolamento ST:01 NEVERENDING ENERGY ST:01 17,5 / 19,5 ST: SUPER SINGLE ST:01 BASE ST:01 BASE M+S PIRELLI TRUCK TYRES.

9 ON 215/75 R 17.5 TL 126/124M STEER ,00 E C /124M DRIVE M+S ,00 F C /133J TRAILER ,00 D B /75 R 17.5 TL 132/130M STEER ,00 E C /130M DRIVE M+S ,00 E C /141J(144/144F) TRAILER ,00 C C /80 R 22.5 TL 152/148M STEER ,00 C B /148M DRIVE M+S ,00 D B /80 R 22.5 TL 156/150L(154/150M) STEER ,00 C B /150L(154/150M) DRIVE M+S ,00 D B /70 R 22.5 TL 154/150L(152/148M) STEER ,00 C B /150L(152/148M) DRIVE M+S ,00 D B /65 R 22.5 TL 160K(158L) TRAILER ,00 B A 72 ON-OFF 315/80 R 22.5 TL 156/150 K ON-OFF STEER ,00 D B /150 K ON-OFF DRIVE M+S ,00 D B 75 Classe efficienza energetica Classe aderenza sul bagnato Classe rumore esterno da rotolamento FORMULA STEER FORMULA STEER 235/75 R 17.5 FORMULA DRIVE FORMULA DRIVE 235/75 R 17.5 FORMULA TRAILER 22.5 FORMULA TRAILER 17.5 FORMULA ON-OFF STEER FORMULA ON-OFF DRIVE

10 LINEA DI PRODOTTO RICOSTRUITO A CALDO PIRELLI Novatread è la nuova linea di prodotto ricostruito a caldo Pirelli. Le carcasse sono della nuova generazione di prodotti Pirelli, con le più recenti innovazioni tecnologiche, finalizzate a garantire alta resistenza e integrità in seconda vita. Mescole formulate per un ottimo bilanciamento fra resa chilometrica, integrità della carcassa e bassa resistenza al rotolamento. ST:01 Base NOVATREAD TR:01 NOVATREAD TH:01 NOVATREAD Lunga durata in impiego su Disegno direzionale per Disegno battistrada direzionale tracciati regionali (R) e ottimizzare la sequenza passi per una migliore aderenza sul autostradali (H). migliorando trattività e comfort bagnato. Geometria del battistrada che acustico. Profonda lamellatura per favorisce una bassa resistenza Gli incavi più profondi restano assicurare trattività e ridurre gli al rotolamento. visibili e mantengono trattività spazi di frenata. Struttura e mescole finalizzate fino a fine vita. Tasselli ravvicinati per ridurre all ottimizzazione dell usura Gli incavi laterali,a geometria la resistenza al rotolamento e battistrada. e profondità variabile, aumentare il mileage. assicurano regolarità di usura e facilitano l espulsione dei sassi. DISEGNO BATTISTRADA ORIGINALE DELLA SERIE 01. COMBINAZIONE IDEALE TRA PRESTAZIONI DI LIVELLO, ECONOMICITÀ ED ECOSOSTENIBILITÀ. MISURA INDICE CARICO /CODICE VELOCITÀ BATTISTRADA IP CODE EAN CODE PREZZO 315/80 R22.5TL 156/150L (154/150M) TR:01 M+S ,00 315/70 R22.5TL 154/150L (152/148M) TH:01 Energy M+S ,00 385/65 R22.5TL 160K (158L) ST:01 Base ,00 PIRELLI TRUCK TYRES.

11 EFFICIENZA E SICUREZZA NEL TRASPORTO La corretta pressione degli pneumatici riveste un ruolo fondamentale sul livello prestazionale degli stessi. Scostamenti (maggiori o minori), rispetto alla pressione raccomandata dal costruttore, causano: maggiore resistenza al rotolamento, irregolarità di usura, difficoltà di controllo del veicolo, aumento degli spazi di frenata con impatti negativi sul consumo di carburante, la durata dello pneumatico e la sicurezza di guida. VANTAGGI EFFICIENZA COSTI La corretta pressione di gonfiamento dello pneumatico è fondamentale ai fini della resistenza al rotolamento; grazie a Cyberfleet è possibile mantenere la classe di efficienza energetica riportata sull etichetta e massimizzarne i benefici in termini di contenimento del consumo di carburante. SICUREZZA Il monitoraggio della pressione / temperatura permette all utente / gestore della flotta di prevenire guasti agli pneumatici e possibili incidenti. % Costo addizionale per carburante e pneumatici Stima basata 3% su motrice+rimorchio 31t km/anno costo gasolio 1,25 + Iva 0,8% 0% Scostamento vs pressione di gonfiamento raccomandata DURATA DELLO Attraverso una corretta gestione della pressione, gli pneumatici si usurano meglio e durano di più. Una variante di Cyberfleet - la soluzione dinamica - consente anche il rilevamento dell effettivo chilometraggio percorso. PREVENZIONE FURTI La posizione di ogni singolo pneumatico può essere costantemente monitorata, fornendo un ulteriore possibilità di controllo del mezzo (oltre che dei singoli pneumatici), in aggiunta ai controlli telematici standard. COME FUNZIONA Modalità statica I dati rilevati dal sensore possono essere letti, a veicolo fermo, attraverso un un lettore (hand held) esterno che attiva i sensori e riceve per ogni singolo pneumatico/sensore le informazioni relative a temperatura e pressione. I dati memorizzati sul device possono essere trasferiti (tramite porta usb) su un pc per successive analisi e archiviazione. Modalità dinamica Il sistema si basa sull impiego di un sensore TMS (Tyre Mounted Sensor) applicato all interno della copertura. Il sensore si attiva quando o il veicolo è in movimento oppure quando vi sono delle variazioni sensibili di temperatura e/o pressione anche a veicolo fermo. I dati rilevati (temperatura, pressione di gonfiaggio e ID del sensore) vengono trasmessi via RFID, in modo da poter essere consultati ed archiviati con modalità differenti, in funzione della soluzione adottata tra le due disponibili. Lettore statico Protocollo Cyberfleet TM Internet Interfaccia GSM/GPRS/UMTS T-Box Ricevitore Protocollo Cyberfleet TM Integrazione con il sistema telematico, attraverso l installazione di componenti aggiuntivi (T-box / ALM) che permettono la rilevazione contemporanea dei singoli segnali derivanti da tutti i sensori montati sugli pneumatici del veicolo e la successiva trasmissione degli stessi per via telematica (GSM/GPRS/ Satellite...) ad un database centralizzato. La consultazione/archiviazione dei dati rilevati avviene attraverso l accesso via Internet ad uno specifico applicativo web che interroga tale database. La rilevazione avviene a veicolo in movimento con trasmissione di temperatura e pressione di gonfiaggio ad intervalli regolari, segnalazione di anomalie e creazione di grafici con indicazioni di performance. Con questa soluzione, grazie all utilizzo della telematica, è possibile avere un tracciamento di ogni singolo pneumatico montato sul veicolo e, indirettamente, valori di chilometraggio e velocità di esercizio.

12 ON CF 205/75R17.5TL 124/122 M FR85 Amaranto ,00 E C /122 M TR85 Amaranto M+S ,00 E C 71 CF 215/75R17.5TL 126/124 M FR85 Amaranto ,00 E C /124 M TR85 Amaranto M+S ,00 E C 72 CF 225/75R17.5TL 129/127 M FR85 Amaranto ,00 E C /127 M TR85 Amaranto M+S ,00 E C 72 CF 235/75R17.5TL 132/130 M FR85 Amaranto ,00 D C /130 M TR85 Amaranto M+S ,00 E C 74 CF 245/70R17.5TL 136/134 M FR85 Amaranto ,00 E C /134 M TR85 Amaranto M+S ,00 E C CF 245/70R19.5TL 136/134 M FR: ,00 D B /134 M TR:01 M+S ,00 E C 73 CF 265/70R19.5TL 140/138 M FR: ,00 D B /138 M TR:01 M+S ,00 D B 74 CF 285/70R19.5TL 146/144 L FR: ,00 D B /144 L TR:01 M+S ,00 D C 74 CF 305/70R19.5TL 148/145 M FR: ,00 C B /145 M TR:01 M+S ,00 D B 71 CF 295/80R22.5TL 152/148 M FH:01 Energy ,00 C B /148 M TH:01 Energy M+S ,00 C B /149 M FH:01 XL Coach Energy ,00 C B /148 M TH:01 Coach Energy M+S ,00 P In preparazione 152/148 M FR:01 II ,00 C B /148 M TR:01 II M+S ,00 D B 73 P = in preparazione; = marcatura 3PMSF Classe efficienza energetica Classe aderenza sul bagnato Classe rumore esterno da rotolamento PIRELLI TRUCK TYRES.

13 CF 315/80R22.5TL 156/150 L (154/150 M) FH:01 Energy ,00 B B /150 L (154/150 M) TH:01 Energy M+S ,00 C B /150 L (154/150 M) FR:01 II ,00 C A /150 L (154/150 M) TR:01 II M+S ,00 D B 73 CF 275/70R22.5TL 148/145 M (150/147 L) FH:01 Energy ,00 C A /145 M (150/147 L) TH:01 Energy M+S ,00 D B /145 J (152/148 E) MC85 II Amaranto ,00 D B /145 J (152/148 E) MC85 II Amaranto M+S ,00 D B /145 J (152/148 E) MC88 II Amaranto M+S ,00 D B 72 CF 305/70R22.5TL 152/150 L (150/148 M) FH:01 Energy ,00 C B /150 L (150/148 M) TH:01 Energy M+S ,00 C B 73 CF 315/70R22.5TL 154/150 L (152/148 M) FH:01 Energy ,00 B B /150 L (152/148 M) TH:01 Energy M+S ,00 C B /150 L (154/150 M) FH:01 XL Energy ,00 B B /150 L (152/148 M) FR:01 II ,00 C B /150 L (152/148 M) TR:01 II M+S ,00 D B 74 CF 385/65R22.5TL 158 L (160 K) FH:01 Energy ,00 B B 72 CF 295/60R22.5TL 150/147 L FH:01 Energy ,00 C B /147 L TH:01 Energy M+S ,00 D B 75 CF 315/60R22.5TL 154/148 L FH:01 XL Energy ,00 C B /148 L TH:01 Energy M+S ,00 C B 74 CF 385/55R22.5TL 158 L (160 K) FH:01 Energy ,00 C A 71 = marcatura 3PMSF Classe efficienza energetica Classe aderenza sul bagnato Classe rumore esterno da rotolamento

14 WINTER CF 215/75R17.5TL 126/124 M FW:01 M+S ,00 D B /124 M TW:01 M+S ,00 E C 74 CF 225/75R17.5TL 129/127 M FW:01 M+S ,00 D B /127 M TW:01 M+S ,00 E B 75 CF 235/75R17.5TL 132/130 M FW:01 M+S ,00 D B /130 M TW:01 M+S ,00 E C 75 = marcatura 3PMSF CF 295/80R22.5TL 152/148 M FW:01 M+S ,00 C A /148 M TW:01 M+S ,00 D A 74 CF 315/80R22.5TL 156/150 L (154/150 M) FW:01 M+S ,00 C A /150 L (154/150 M) TW:01 M+S ,00 D B 73 CF 315/70R22.5TL 154/150 L (152/148 M) FW:01 M+S ,00 C B /150 L (152/148 M) TW:01 M+S ,00 D B 73 CF 385/65R22.5TL 158 L (160 K) FW:01 M+S ,00 C B 73 CF 315/60R22.5TL 152/148 L FW:01 M+S ,00 C A /148 L TW:01 M+S ,00 D B 75 CF 385/55R22.5TL 158 L (160 K) FW:01 M+S ,00 C B 75 = marcatura 3PMSF Classe efficienza energetica Classe aderenza sul bagnato Classe rumore esterno da rotolamento PIRELLI TRUCK TYRES.

15 RIMORCHI E SEMIRIMORCHI CF 205/65R17.5TL 129/127 J (130/130 F) ST:01 M+S ,00 C B 70 CF 215/75R17.5TL 135/133 J ST:01 M+S ,50 D B 70 CF 235/75R17.5TL 143/141 J (144/144 F) ST:01 M+S ,50 C C 69 CF 245/70R17.5TL 143/141 J (146/146 F) ST:01 M+S ,00 C C CF 245/70R19.5TL 141/140 J ST:01 M+S ,00 D C 71 CF 265/70R19.5TL 143/141 J ST:01 M+S ,00 D A 72 CF 285/70R19.5TL 150/148 J ST:01 M+S ,00 D A 72 CF 435/50R19.5TL 160 J ST:01 M+S ,50 B A 70 CF 445/45R19.5TL 160 J ST:01 M+S ,00 C A 72 CF 385/65R22.5TL 160 K (158 L) ST:01 Neverending Energy ,00 A A K (158 L) ST:01 Base ,00 B A K (158 L) ST:01 Base M+S ,50 B A 70 CF 385/55R22.5TL 160 K ST:01 Neverending Energy ,00 A A K ST:01 Base ,00 B A K ST:01 Base M+S ,00 In preparazione = marcatura 3PMSF Classe efficienza energetica Classe aderenza sul bagnato Classe rumore esterno da rotolamento

16 LEGENDA TABELLE TECNICHE (S) LARGHEZZA DI SEZIONE (mm) Massima dimensione trasversale dello pneumatico gonfiato, ma non sotto carico, nelle condizioni di montaggio sul cerchio prescritto e di gonfiamento alla pressione indicata dal costruttore. Sono esclusi da tale misura i rilievi dovuti a marcature, decorazioni o cordoli di protezione. (H) ALTEZZA DI SEZIONE (mm) Metà differenza tra il diametro totale e il diametro nominale del cerchio. (OD) DIAMETRO (mm) Diametro equatoriale dello pneumatico, gonfiato e non caricato. (Rstat) RAGGIO SOTTO CARICO STATICO (mm) Distanza tra il centro della ruota e la superficie del terreno riferita ad uno pneumatico, gonfiato e caricato ai valori indicati nelle tabelle, in condizioni statiche. CIRCONFERENZA DI ROTOLAMENTO (mm) Distanza percorsa dalla ruota in un giro completo nelle condizioni di carico e pressione di tabella a velocità specificata. (A) INTERASSE MINIMO PER MONTAGGI IN ACCOPPIATO (mm) I valori A min indicati sono riferiti agli pneumatici senza catene e sono applicabili anche nel caso di montaggio di catene per gemello. Nel caso si montino catene su un solo pneumatico i valori A min devono essere opportunamente maggiorati per impedire che i fianchi dello pneumatico sotto carico intrappolino la catena rimanendone danneggiati. TABELLE DI CONVERSIONE CORRISPONDENZE TRA INDICI DI CARICO (LI) E CAPACITÀ DI CARICO PER RUOTA (KG E LIBBRE) LI kg (Ibs) (2335) (2405) (2470) (2535) (2600) (2680) (2755) (2835) (2910) (3000) (3085) (3195) (3305) (3415) (3525) (3640) (3750) (3860) (3970) (4080) (4190) (4300) (4410) (4540) (4675) (4805) (4940) (5070) (5205) (5355) (5510) LI kg (Ibs) (5675) (5840) (6005) (6175) (6395) (6615) (6780) (6945) (7165) (7385) (7605) (7825) (8045) (8265) (8545) (8820) (9095) (9370) (9645) (9920) (10195) (10470) (10745) (11025) (11355) (11685) (12015) (12345) (12785) (13230) CODICI DI VELOCITÀ (km/h e mph) CODICE F G J K L M km/h mph FATTORI DI CONVERSIONE PER TRASFORMARE IN MOLTIPLICARE PER mm inch kg lbs. inch mm lbs. kg bar kg/cm 2 kg/cm 2 bar bar lbs./sq. inch (psi) lbs./sq. inch (psi) bar bar kpa 100 lbs./sq. inch (psi) kpa km/h m.p.h. m.p.h. km/h ! ATTENZIONE Un uso improprio può risultare pericoloso. Attenersi alle istruzioni fornite dal costruttore di pneumatici. AVVERTENZA I pneumatici presentati in questa pubblicazione sono stati progettati per l equipaggiamento dei veicoli per trasporto merci e persone. Qualsiasi altro tipo di impiego dovrà essere specificamente approvato dall organizzazione Pirelli. PIRELLI TRUCK TYRES.

17 Listino Prezzi No. 217/V.I. 1 Gennaio, 2015 MARCATURE Per indicare dimensioni, struttura e principali caratteristiche di impiego di un pneumatico si adottano in tutto il mondo sigle e numeri convenzionali. Il loro insieme prende il nome di marcatura e consente la piena identificazione del pneumatico. Nel disegno riportato forniamo un esempio di marcatura come compare sul fianco di un pneumatico. 315/80 Larghezza nominale di sezione [mm] (o codice di sezione) Rapporto nominale di aspetto o serie (H/S* 100) R /149 Codice di costruzione Diametro nominale del cerchio (Codice) Indice di Carico rispettivamente per montaggio in singolo e in gemello L Codice di velocità Ply Rating (indice di capacità di carico in funzione della pressione di gonfiaggio) R /146 J 16PR Direzione di rotolamento Pneumatico senza camera d aria. Sugli pneumatici con camera d aria compare la scritta TUBE TYPE Sugli pneumatici con cintura a zero gradi la freccia indica la direzione in cui va raspata la copertura per prepararla alla ricostruzione Nome del prodotto Indica la possibilità di riscolpitura del battistrada Tipo di costruzione Conformità al regolamento ECE 54 Simbolo dello pneumatico adatto all impiego per fango e neve Conformità del Dipartimento del Trasporto del Nord America, simbolo e n. di identificazione Conformità direttiva 2001/43 CEE rumore Nome del Costruttore Costruzione dello pneumatico e notizie sul carico/pressione per il Nord America e pressione impiegata per il test ECE 54 Posizione per il marchio personale dell operatore (dove richiesto) Caratteristica di servizio aggiuntiva. Indici di carico e codice di velocità per condizioni di impiego particolari. Numero disegno stampo Paese di costruzione Icone sulle caratteristiche addizionali del prodotto

18 REGOLAMENTO EUROPEO SULL ETICHETTA DEI PNEUMATICI (N 1222/2009) Il nuovo regolamento UE (n.1222/2009) introduce requisiti di etichettatura in merito alla visualizzazione di informazioni sull efficienza energetica (resistenza al rotolamento), aderenza sul bagnato e rumorosità esterna dei pneumatici. Lo scopo è di aumentare la sicurezza e l efficienza del trasporto su strada promuovendo pneumatici che fanno risparmiare carburante, sicuri e con bassi livelli di rumorosità. La disponibilità di maggiori informazioni sull efficienza energetica dei pneumatici e altri parametri è di grande importanza per i consumatori i quali, in mancanza di un etichettatura uniforme e di sistemi di collaudo armonizzati, non sono in grado di confrontare le prestazioni di pneumatici e costruttori diversi. Il Regolamento dà agli utilizzatori finali la possibilità di una scelta informata al momento di acquistare un nuovo pneumatico. Il Regolamento prevede che tutti i pneumatici per vettura, veicolo leggero e veicolo industriale prodotti a partire dal 1 luglio 2012 e commercializzati nell UE dal 1 novembre 2012 rechino un autoadesivo o abbiano un etichetta nelle vicinanze da poter mostrare all utilizzatore finale prima dell acquisto. Per i pneumatici per veicoli industriali non è obbligatorio che le etichette siano applicate sui nuovi pneumatici, ma in assenza di queste, dovrà essere disponibile una documentazione tecnica nel punto vendita oppure online. LA POSIZIONE PIRELLI Pirelli, come azienda leader del settore, accoglie favorevolmente e sostiene l introduzione dell etichettatura del pneumatico considerandola un valido strumento per ottenere maggiore trasparenza verso gli utilizzatori finali e un aiuto per i consumatori nella raccolta di alcune informazioni essenziali al momento dell acquisto di nuovi pneumatici. I consumatori devono essere consapevoli che i risparmi di carburante e la sicurezza stradale dipendono in larga misura dal comportamento di chi è alla guida. Inoltre, utilizzare i giusti pneumatici e provvedere a una corretta manutenzione è essenziale per garantire la sicurezza in ogni situazione e ottimizzarne la durata, oltre a risparmiare. Pirelli ribadisce che la resistenza al rotolamento, la rumorosità e la frenata su bagnato sono tre importanti indicatori prestazionali; tuttavia, il valore complessivo di un pneumatico deve essere misurato in base a un insieme completo di parametri: resa chilometrica, handling (su asciutto e bagnato), trazione, tenuta di strada e comfort che Pirelli testa su tutti i suoi pneumatici. Ogni prodotto è progettato per garantire il miglior compromesso prestazionale in ciascun segmento. La sicurezza è il criterio più importante e l obiettivo di Pirelli è sempre stato quello di trovare l equilibrio ottimale fra prestazioni e fattori di successo. I rivenditori di pneumatici manterranno un ruolo essenziale nella decisione di acquisto dei consumatori, rappresentando gli esperti del settore in grado di suggerire il giusto pneumatico per ogni bisogno dell utilizzatore finale. I pneumatici invernali sono progettati per garantire prestazioni ottimali a temperature inferiori a 4 C, in presenza di neve, strada bagnata e neve sciolta. Poiché l etichetta non prevede criteri specifici per le prestazioni invernali, è possibile che i pneumatici invernali siano catalogati in classi inferiori rispetto a quelli estivi. Per questo è necessaria una spiegazione aggiuntiva da parte del gommista. RESISTENZA AL ROTOLAMENTO CONSUMO DI CARBURANTE RELATIVO ALLA RESISTENZA AL ROTOLAMENTO DEL La Resistenza al rotolamento è una forza che agisce in direzione contraria al senso di marcia quando il pneumatico sta rotolando. Considerando che i pneumatici rappresentano fino al 20% del consumo complessivo di carburante delle autovetture e fino al 35% dei veicoli industriali, è importante ottenere valori bassi di resistenza al rotolamento. Vediamo come funziona: a causa del carico del veicolo, il pneumatico si deforma nell area di contatto con la superficie della strada e dissipa energia sotto forma di calore. Maggiori sono le deformazioni, più alta è la resistenza al rotolamento e, di conseguenza, maggiori sono il consumo di carburante e le emissioni di CO2. Nell etichetta del Regolamento UE sui pneumatici, la resistenza al rotolamento è suddivisa in classi, su una scala da A (classe migliore) a F (classe peggiore) per i veicoli industriali e da A (classe migliore) a G (classe peggiore) per le autovetture. La differenza fra un pneumatico di classe C e uno di classe B comporta un aumento o una riduzione del consumo di carburante compresi fra il 2,5% e il 4,5% per le autovetture e fra il 5% e l 8% per un veicolo industriale. CLASSE DA C a B VEICOLO: MOTRICE + RIMORCHIO KM/ANNO: Km RISPARMIO ECONOMICO 3,5 KM/L PERCORSO H/R RIDUZIONE DEI CONSUMI IN % RISPARMIO DI CARBURANTE (1) L RIDUZIONE EMISSIONI DI CO2 6% 8 Tons (1) Valore teorico, poiché la resistenza al rotolamento non è la stessa per l intera vita utile del pneumatico, e diminuisce. Si consideri un risparmio reale del 50% PIRELLI TRUCK TYRES.

19 FRENATA SU BAGNATO SICUREZZA ASSOCIATA ALL ADERENZA SUL BAGNATO DEL Listino Prezzi No. 217/V.I. 1 Gennaio, 2015 L aderenza sul bagnato è una delle più importanti caratteristiche di sicurezza attiva di un pneumatico. Un eccellente aderenza sul bagnato riduce lo spazio di frenata quando si guida con la pioggia. Anche altri parametri importanti sono rilevanti per la sicurezza, ma l aderenza sul bagnato è stata scelta come la situazione maggiormente rappresentativa per il confronto tra pneumatici differenti. La differenza nello spazio di frenata fra la classe C e la classe B può arrivare al 17%. * *Stima di Pirelli basata sulla norma ISO 15222:2011 PROCEDURA DI MISURAZIONE DELL ADERENZA SUL BAGNATO PER PNEUMATICI DI AUTOCARRO E AUTOBUS RUMOROSITÀ LIVELLO DI RUMOROSITÀ ESTERNA (ESPRESSO IN DECIBEL) Il rumore del traffico è un problema ambientale non irrilevante determinato da vari fattori, come ad esempio: intensità del traffico, tipo di veicolo, stile di guida e interazione pneumatico-strada. Il valore indicato sull etichetta non è la rumorosità interna che verrà percepita dal conducente durante la guida, bensì la rumorosità esterna del pneumatico che contribuisce all inquinamento acustico. 1 ONDA SONORA NERA 3 db (A) in meno rispetto al limite EC Reg 661/2009. (Prestazione migliore) 2 ONDE SONORE NERE conforme ai limiti EC Reg 661/ onda = + 3 db = due volte più rumoroso 3 ONDE SONORE NERE conforme ai limiti EC Dir. 2001/43. (Prestazione peggiore) + 2 onde = + 6 db = quattro volte più rumoroso

20 ISTRUZIONI PER L IMMAGAZZINAMENTO RICEVIMENTO DEI PNEUMATICI AMBIENTE DI CONSERVAZIONE Lo scarico all atto del ricevimento deve essere effettuato al coperto in caso di cattivo tempo; se nonostante ciò si dovesse trovare acqua al loro interno, dovrà essere immediatamente rimossa. Lo scarico non deve essere effettuato per caduta o comunque in modo da degradarne qualità ed aspetto. Non movimentarli con l ausilio delle staffe dei carrelli elevatori infilate nei talloni dei pneumatici. I pneumatici devono essere immagazzinati all interno di un locale, pulito, fresco, asciutto e leggermente aerato, al riparo dalla luce solare o da altra fonte di luce artificiale (l illuminazione deve essere realizzata mediante lampade a bassa emissione di raggi ultravioletti ed infrarossi). Nel caso di stazionamento provvisorio all esterno, i pneumatici devono essere coperti (ad es. con un un telone impermeabile opaco) e protetti dal contatto con acqua e umidità. TEMPERATURA La temperatura di immagazzinamento deve essere minore di 35 C e di preferenza minore di 25 C. A temperature maggiori di 50 C, e soprattutto se la rotazione delle scorte non è sufficiente, possono verificarsi forme di deterioramento accelerato, tali da abbreviare la durata di esercizio del pneumatico. Evitare contatti con condutture termiche e caloriferi. Temperature molto basse nel locale di immagazzinamento non sono di per sé dannose, ma possono provocare un irrigidimento del pneumatico. In tal caso, si badi a non deformarli durante la movimentazione o il montaggio. Se destinati ad essere impiegati appena usciti dal deposito, è necessario mantenerli, per alcune ore, in un locale con temperatura di circa 20 C. OSSIGENO, OZONO E SOSTANZE CHIMICHE Nel magazzino non devono essere introdotte apparecchiature che generano ozono e vanno esclusi anche i gas e i vapori di combustione che possono generare ozono per processo fotochimico. Le aree e le attrezzature di deposito non devono presentare tracce di solventi, combustibili, lubrificanti, prodotti chimici, acidi, disinfettanti, soluzioni di gomma, etc. che possono pregiudicare oltre l aspetto anche le caratteristiche del prodotto. DEFORMAZIONE I pneumatici non devono subire alcuna deformazione dovuta a tensione o a schiacciamento. CRITERI DI IMMAGAZZINAMENTO Immagazzinamento per lunghi periodi Il miglior modo di immagazzinare le coperture è quello verticale in un unica fila su scaffali, posti ad almeno 10 cm dal suolo, con i fianchi disposti verticalmente, in modo che il profilo non venga alterato (fig.1). La vicinanza o sovrapposizione di altri bancali non deve deformare il profilo delle coperture. Il numero di coperture per ogni fila deve essere tale da non comprimere i fianchi. I pneumatici Agricoltura con corda superiore a 12.4 (315 mm), ad eccezione di quelli Tubeless, devono essere immagazzinati in pila e si deve curare che i tasselli battistrada corrispondano (uno sopra l altro) (fig.2) al fine di limitare le deformazioni ai fianchi. Come indicazione generale una pila non deve superare cinque coperture. Immagazzinamento per brevi periodi Fino a 4 settimane si può ricorrere anche all immagazzinamento in pila uno sull altro, preferibilmente su scaffalature fisse o su piattine sovrapposte, rifacendo settimanalmente le pile invertendo l ordine dei pneumatici. In tutti i casi di immagazzinamento in pila, occorre controllare che non avvenga la fuoriuscita parziale del prodotto dal piano di appoggio, onde evitare una deformazione permanente dell ultima copertura della pila. L altezza della pila non deve superare 1.20 metri ed i pneumatici in ciascuna pila devono essere della stessa misura. Non possono comunque essere stivate in pila le coperture: Moto e scooter Movimento terra Agricoltura tubeless Agricoltura tube type sino a corda 12.4 Agricoltura con carcassa convenzionale in nylon. Le coperture equipaggiate con il sensore cyber, il sensore utile per rilevare la pressione delle coperture, vanno mantenute preferibilmente verticali e con il sensore (identificato immediatamente dalla relativa fascia di nastro adesivo identificativo) in posizione più elevata possibile rispetto alla porzione di battistrada che appoggia al suolo. Questo per evitare che eventuali infiltrazioni di sporco ed acqua possano danneggiare il sensore. CAMERE D ARIA E VALVOLE Se le camere d aria vengono fornite dal fabbricante in scatole singole, scatoloni o imballate in film di plastica, è preferibile mantenerle nel loro imballaggio originale. In alternativa vanno conservate o lievemente gonfiate, intalcate e collocate all interno dei pneumatici, oppure sovrapposte sgonfie, in pile di altezza massima di 50 cm, sopra ripiani di scaffali dal fondo chiuso, evitando accuratamente che le valvole danneggino la superficie delle camere quando schiacciate dal loro stesso peso. Evitare che le camere fuoriescano dal piano d appoggio per evitare lacerazioni accidentali. è sconsigliato l immagazzinamento su palette, perché la pressione esercitata sulle camere d aria sarebbe disuniforme. Evitare la conservazione delle camere d aria appese a gancio o altro dispositivo. Immagazzinare le valvole nei loro imballaggi in un locale pulito, fresco e asciutto. PROTETTORI I protettori vanno posti preferibilmente all interno dei pneumatici insieme alle camere d aria. Se immagazzinati a parte, vanno disposti orizzontalmente, in pila su scaffali, protetti da polvere, grasso, umidità, ozono e luce solare. Per evitarne la deformazione e l allungamento non devono essere appesi. ROTAZIONE DELLE SCORTE Il deposito deve essere organizzato in modo tale da garantire una costante rotazione delle scorte, per limitare al minimo il periodo di stazionamento dei pneumatici. I prodotti che sono entrati per primi devono uscire per primi. PIRELLI TRUCK TYRES.

DITE LA VOSTRA NELLA SCELTA DEI PNEUMATICI: CHIEDETE PNEUMATICI SICURI, A BASSO CONSUMO ENERGETICO E SILENZIOSI! www.etichetta-pneumatici.

DITE LA VOSTRA NELLA SCELTA DEI PNEUMATICI: CHIEDETE PNEUMATICI SICURI, A BASSO CONSUMO ENERGETICO E SILENZIOSI! www.etichetta-pneumatici. DITE LA VOSTRA NELLA SCELTA DEI PNEUMATICI: CHIEDETE PNEUMATICI SICURI, A BASSO CONSUMO ENERGETICO E SILENZIOSI! PNEUMATICI MIGLIORI SULLE STRADE SVIZZERE Dire la propria nella scelta dei pneumatici? Dare

Dettagli

PUNTATE ALLE STELLE. INFORMAZIONI SU RUOTE COMPLETE E PNEUMATICI ORIGINALI BMW/MINI CON IL MARCHIO DELLA STELLA.

PUNTATE ALLE STELLE. INFORMAZIONI SU RUOTE COMPLETE E PNEUMATICI ORIGINALI BMW/MINI CON IL MARCHIO DELLA STELLA. PUNTATE ALLE STELLE. INFORMAZIONI SU RUOTE COMPLETE E PNEUMATICI ORIGINALI /MINI CON IL MARCHIO DELLA STELLA. Switzerland PNEUMATICI SU MISURA. Lo sviluppo di uno pneumatico originale /MINI ha inizio già

Dettagli

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura 1) Responsabilità di trasporto Resa e imballo a ns. carico. 2) Custodia dopo consegna in cantiere Dopo la posa da parte ns. del materiale / macchine in cantiere la responsabilità

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa)

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa) CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa) 1) Definizioni 1.1 Ai fini delle presenti condizioni generali di vendita (di seguito denominate Condizioni di Vendita ), i seguenti termini

Dettagli

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ).

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). 1 ADESIONE A IOSI 1.1 Possono aderire al Club IoSi (qui di seguito IoSi ) tutti i

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO 1. CAMPO DI APPLICAZIONE 1.1 Le presenti Condizioni Generali di Acquisto ("GPC") si applicano all acquisto di materiali, articoli, prodotti, componenti, software ed i relativi

Dettagli

Arkema France Condizioni generali di vendita

Arkema France Condizioni generali di vendita Arkema France Condizioni generali di vendita Ai fini delle presenti Condizioni Generali di Vendita (di seguito CGV ), il termine Venditore indica Arkema France, Acquirente indica la persona a cui il Venditore

Dettagli

CONTRATTO DI SERVIZIO

CONTRATTO DI SERVIZIO Il presente contratto si basa su un accordo quadro stipulato fra l Associazione provinciale delle organizzazioni turistiche dell'alto Adige (LTS), le Associazioni e i Consorzi turistici dell Alto Adige

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. Definizioni La vendita dei prodotti offerti sul nostro sito web www.prada.com (di seguito indicato come il Sito") è disciplinata dalle seguenti Condizioni Generali di

Dettagli

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA Allegato n.3 Schema di contratto per il comodato d uso gratuito di n. 3 autoveicoli appositamente attrezzati per il trasporto di persone con disabilità e n. 2 autoveicoli per le attività istituzionali

Dettagli

NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG

NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG Premessa TELEPASS S.p.A. Società per Azioni, soggetta all attività di direzione e coordinamento di Autostrade per l Italia S.p.A., con sede legale in Roma,

Dettagli

Procedure tecniche da seguire nel caso di sollevamento persone con attrezzature non previste a tal fine

Procedure tecniche da seguire nel caso di sollevamento persone con attrezzature non previste a tal fine Procedure tecniche da seguire nel caso di sollevamento persone con attrezzature non previste a tal fine INDICE 1. Premessa 2. Scopo della procedura e campo di applicazione 3. Definizioni 4. indicazioni

Dettagli

Tali premesse costituiscono parte integrante delle presenti condizioni generali di contratto

Tali premesse costituiscono parte integrante delle presenti condizioni generali di contratto CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO RELATIVE ALL ACQUISTO DI DIRITTI DI UTILIZZAZIONE DELLE IMMAGINI DELL ARCHIVIO FOTOGRAFICO ON-LINE DEL SISTEMA MUSEI CIVICI DI ROMA CAPITALE Premesso che La Sovrintendenza

Dettagli

Accordo d Uso (settembre 2014)

Accordo d Uso (settembre 2014) Accordo d Uso (settembre 2014) Il seguente Accordo d uso, di seguito Accordo, disciplina l utilizzo del Servizio on line 4GUEST, di seguito Servizio, che prevede, la creazione di Viaggi, Itinerari, Percorsi,

Dettagli

Capitolato Tecnico. Pagina 1

Capitolato Tecnico. Pagina 1 Gara a procedura aperta per l affidamento dei servizi di facchinaggio della sede di SACE sita in Roma Piazza Poli 37/42 - CIG 5778360584 Pagina 1 1 PREMESSA 3 2 Oggetto dell Appalto 3 3 Durata dell Appalto

Dettagli

CHIUSINO IN MATERIALE COMPOSITO. kio-polieco.com

CHIUSINO IN MATERIALE COMPOSITO. kio-polieco.com CHIUSINO IN MATERIALE COMPOSITO kio-polieco.com Group ha recentemente brevettato un innovativo processo di produzione industriale per l impiego di uno speciale materiale composito. CHIUSINO KIO EN 124

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza Per modifica dati SOSTITUZIONE Smarrimento Furto Malfunzionamento/Danneggiamento CARTA

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA di CONDUCENTE Cognome Nome 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni DOMANDA DI CARTA DELL AZIENDA ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA di DATI DELL AZIENDA Denominazione

Dettagli

Smartphone Innovations S.r.l. gestisce il sito www.stonexone.com ( Sito ). Smartphone Innovations S.r.l.

Smartphone Innovations S.r.l. gestisce il sito www.stonexone.com ( Sito ). Smartphone Innovations S.r.l. TERMINI E CONDIZIONI Smartphone Innovations S.r.l. gestisce il sito www.stonexone.com ( Sito ). Smartphone Innovations S.r.l. ha predisposto le seguenti Condizioni generali per l utilizzo del Servizio

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA. 1. Definizioni

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA. 1. Definizioni CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. Definizioni La vendita dei prodotti a marchio Church s conclusa a distanza attraverso il sito web www.churchfootwear.com (di seguito indicato come il Sito") è disciplinata

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni di CONDUCENTE Cognome Nome 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza

Dettagli

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda TCS Carta Aziendale Soccorso stradale e protezione giuridica circolazione per veicoli aziendali TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda Un problema in viaggio? Ci pensa il Suo pattugliatore

Dettagli

Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura

Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura adottate dall'associazione olandese Grossisti di Prodotti di Floricoltura ( Vereniging van Groothandelaren in Bloemkwekerijproducten

Dettagli

Consigli per una guida in sicurezza

Consigli per una guida in sicurezza Consigli per una guida in sicurezza cosa fare prima di mettersi in viaggio cosa fare durante il viaggio Stagione invernale 2014-2015 In caso di neve INDICE Prima di mettersi in viaggio 1 2 3 4 5 PAG 4-

Dettagli

Termometro Infrarossi ad Alte Temperature con Puntatore Laser

Termometro Infrarossi ad Alte Temperature con Puntatore Laser Manuale d Istruzioni Termometro Infrarossi ad Alte Temperature con Puntatore Laser MODELLO 42545 Introduzione Congratulazioni per aver acquistato il Termometro IR Modello 42545. Il 42545 può effettuare

Dettagli

TUTTO CIO PREMESSO, si conviene e si stipula quanto segue:

TUTTO CIO PREMESSO, si conviene e si stipula quanto segue: CONTRATTO DI GARANZIA CONDIZIONI GENERALI 1 Sviluppo Artigiano Società Consortile Cooperativa di Garanzia Collettiva Fidi, (d ora in avanti Confidi), con sede in 30175 Marghera Venezia - Via della Pila,

Dettagli

2. FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA

2. FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA 2. FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA 2.1 Principio del processo La saldatura a resistenza a pressione si fonda sulla produzione di una giunzione intima, per effetto dell energia termica e meccanica. L energia

Dettagli

REOXTHENE TECHNOLOGY

REOXTHENE TECHNOLOGY REOXTHENE Patented REOXTHENE TECHNOLOGY MEMBRANE IMPERMEABILIZZANTI DALLA TECNOLOGIA RIVOLUZIONARIA INNOVATIVO COMPOUND BITUME POLIMERO INCREDIBILE LEGGEREZZA (fino a 4 mm = 38 kg) MAGGIORI PRESTAZIONI

Dettagli

Principi d Azione. www.airliquide.it

Principi d Azione. www.airliquide.it Principi d Azione Codice Etico www.airliquide.it Il bene scaturisce dall'onestà; l'onestà ha in sè la sua origine: quello che è un bene avrebbe potuto essere un male, ciò che è onesto, non potrebbe essere

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET

ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET Il presente Accordo è posto in essere tra: Maiora Labs S.r.l. ( Maiora ), in persona del legale rappresentante

Dettagli

Sistema Multistrato. per Impianti Idrici, di Riscaldamento, Refrigerazione e per Gas Combustibili

Sistema Multistrato. per Impianti Idrici, di Riscaldamento, Refrigerazione e per Gas Combustibili Sistema Multistrato per Impianti Idrici, di Riscaldamento, Refrigerazione e per Gas Combustibili LISTINO 05/2012 INDICE Pag. Tubo Multistrato in Rotolo (PEX/AL/PEX) 4065 04 Tubo Multistrato in Barre (PEX/AL/PEX)

Dettagli

RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing. (Enti e Aziende)

RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing. (Enti e Aziende) RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing (Enti e Aziende) Richiesta di abbonamento del Il/La sottoscritta Nome Cognome Legale Rappresentante dell Azienda Attività Sede Legale

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 e degli artt. 1571 e seguenti del codice civile. CON LA PRESENTE SCRITTURA PRIVATA la CAMERA

Dettagli

Trasmissioni a cinghia dentata SIT - CLASSICA passo in pollici. Trasmissioni a cinghia. dentata CLASSICA

Trasmissioni a cinghia dentata SIT - CLASSICA passo in pollici. Trasmissioni a cinghia. dentata CLASSICA Trasmissioni a cinghia dentata SIT - CLASSICA passo in pollici Trasmissioni a cinghia dentata CLASSICA INDICE Trasmissione a cinghia dentata SIT - CLASSICA passo in pollici Pag. Cinghie dentate CLASSICE

Dettagli

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del genzia ntrate BENI CONCESSI IN GODIMENTO A SOCI O FAMILIARI E FINANZIAMENTI, CAPITALIZZAZIONI E APPORTI EFFETTUATI DAI SOCI O FAMILIARI DELL'IMPRENDITORE NEI CONFRONTI DELL'IMPRESA (ai sensi dell articolo,

Dettagli

Note e informazioni legali

Note e informazioni legali Note e informazioni legali Proprietà del sito; accettazione delle condizioni d uso I presenti termini e condizioni di utilizzo ( Condizioni d uso ) si applicano al sito web di Italiana Audion pubblicato

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli

FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Credito Emiliano SpA Iscrizione in albi

Dettagli

Scotchcal serie IJ 20

Scotchcal serie IJ 20 3M Italia, Dicembre 2010 Scotchcal serie IJ 20 Bollettino Tecnico 3M Italia Spa COMMERCIAL GRAPHICS 3M, Controltac, Scotchcal, Comply and MCS sono marchi 3M Via Norberto Bobbio, 21 20096 Pioltello Fax:

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI PER L UTILIZZO DEI MARCHI GEFRAN

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI PER L UTILIZZO DEI MARCHI GEFRAN TERMINI E CONDIZIONI GENERALI PER L UTILIZZO DEI MARCHI GEFRAN Le presenti condizioni generali hanno lo scopo di disciplinare l utilizzo dei Marchi di proprietà della società: Gefran S.p.A. con sede in

Dettagli

L Ozono è un gas altamente reattivo, di odore pungente e ad elevate concentrazioni di colore blu, dotato di un elevato potere ossidante.

L Ozono è un gas altamente reattivo, di odore pungente e ad elevate concentrazioni di colore blu, dotato di un elevato potere ossidante. Ozono (O 3 ) Che cos è Danni causati Evoluzione Metodo di misura Che cos è L Ozono è un gas altamente reattivo, di odore pungente e ad elevate concentrazioni di colore blu, dotato di un elevato potere

Dettagli

LA guida DI CHI è ALLA GUIDA

LA guida DI CHI è ALLA GUIDA la guida DI CHI è alla guida SERVIZIO CLIENTI Per tutte le tue domande risponde un solo numero Servizio Clienti Contatta lo 06 65 67 12 35 da lunedì a venerdì, dalle 8.30 alle 18.00 o manda un e-mail a

Dettagli

NUOVA DIRETTIVA ECODESIGN. Costruire il futuro. Per climatizzatori per uso domestico fino a 12kW (Lotto 10)

NUOVA DIRETTIVA ECODESIGN. Costruire il futuro. Per climatizzatori per uso domestico fino a 12kW (Lotto 10) NUOVA DIRETTIVA ECODESIGN Costruire il futuro Per climatizzatori per uso domestico fino a 12kW (Lotto 10) 1 indice Obiettivi dell Unione Europea 04 La direttiva nel contesto della certificazione CE 05

Dettagli

LAMPADE A VAPORI DI MERCURIO AD ALTA PRESSIONE

LAMPADE A VAPORI DI MERCURIO AD ALTA PRESSIONE Pag. 1 di 20 LAMPADE A VAPORI DI MERCURIO AD ALTA PRESSIONE Funzione Responsabile Supporto Tecnico Descrizione delle revisioni 0: Prima emissione FI 00 SU 0002 0 1: Revisione Generale IN 01 SU 0002 1 2:

Dettagli

RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO

RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO Mod. NAM FATT-PA Rev.7.0 RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO PREMESSE La presente Richiesta di attivazione del Servizio sottoscritta dal, Operatore Economico

Dettagli

TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO. Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future.

TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO. Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future. TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future. ATTENZIONE: Utilizzare il prodotto solo per l uso al quale

Dettagli

Non è compresa nel presente contratto l assistenza tecnica sui sistemi hardware e software dell UTENTE.

Non è compresa nel presente contratto l assistenza tecnica sui sistemi hardware e software dell UTENTE. CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DEL PROGRAMMA ONEMINUTESITE 1. PREMESSA L allegato tecnico contenuto nella pagina web relativa al programma ONEMINUTESITE(d ora in avanti: PROGRAMMA, o SERVIZIO O SERVIZI)

Dettagli

L efficienza energetica dei condizionatori d aria da quest anno ha nuove direttive.

L efficienza energetica dei condizionatori d aria da quest anno ha nuove direttive. L efficienza energetica dei condizionatori d aria da quest anno ha nuove direttive. Un testo della redazione di Electro Online, il tuo esperto online. Data: 19/03/2013 Nuove regole per i condizionatori

Dettagli

FAI IL PIENO DI CALCIO

FAI IL PIENO DI CALCIO REGOLAMENTO INTEGRALE DEL CONCORSO A PREMI FAI IL PIENO DI CALCIO La Beiersdorf SpA, con sede in Via Eraclito 30, 20128 Milano, promuove la seguente manifestazione, che viene svolta secondo le norme contenute

Dettagli

Sistemi Mapei per la realizzazione di pavimentazioni radianti ad alto rendimento termico

Sistemi Mapei per la realizzazione di pavimentazioni radianti ad alto rendimento termico Sistemi Mapei per la realizzazione di pavimentazioni radianti ad alto rendimento termico La riparazione dell asfalto ha fatto strada. Sistemi MAPEI per la realizzazione di pavime I pannelli radianti sono

Dettagli

CATENE DA NEVE, PNEUMATICI DA NEVE E CHIODATI

CATENE DA NEVE, PNEUMATICI DA NEVE E CHIODATI CATENE DA NEVE, PNEUMATICI DA NEVE E CHIODATI A cosa servono In genere, in caso di neve, vi sono due alternative per viaggiare sicuri: gli pneumatici da neve o le catene. Mentre i primi sono molto più

Dettagli

Vetro e risparmio energetico Controllo solare. Bollettino tecnico

Vetro e risparmio energetico Controllo solare. Bollettino tecnico Vetro e risparmio energetico Controllo solare Bollettino tecnico Introduzione Oltre a consentire l ingresso di luce e a permettere la visione verso l esterno, le finestre lasciano entrare anche la radiazione

Dettagli

PROCEDURALE RELATIVO ALLA CONCESSIONE DEI BENEFICI FISCALI SUL GASOLIO PER USO AUTOTRAZIONE UTILIZZATO NEL SETTORE DEL TRASPORTO * * * * *

PROCEDURALE RELATIVO ALLA CONCESSIONE DEI BENEFICI FISCALI SUL GASOLIO PER USO AUTOTRAZIONE UTILIZZATO NEL SETTORE DEL TRASPORTO * * * * * PROCEDURALE RELATIVO ALLA CONCESSIONE DEI BENEFICI FISCALI SUL GASOLIO PER USO AUTOTRAZIONE UTILIZZATO NEL SETTORE DEL TRASPORTO * * * * * Al fine di fornire un pratico vademecum sugli adempimenti necessari

Dettagli

Milliamp Process Clamp Meter

Milliamp Process Clamp Meter 771 Milliamp Process Clamp Meter Foglio di istruzioni Introduzione La pinza amperometrica di processo Fluke 771 ( la pinza ) è uno strumento palmare, alimentato a pile, che serve a misurare valori da 4

Dettagli

Condizioni Generali di Contratto per la vendita e fornitura di prodotti e servizi Lauterbach S.r.l.

Condizioni Generali di Contratto per la vendita e fornitura di prodotti e servizi Lauterbach S.r.l. General Terms and Conditions of Condizioni Generali di Contratto per la vendita e fornitura di prodotti e servizi Lauterbach S.r.l. Articolo I: Disposizioni Generali 1. I rapporti legali tra il Fornitore

Dettagli

CIO S.p.A. Ottici optometristi selezionati REGOLAMENTO DEL CLUB

CIO S.p.A. Ottici optometristi selezionati REGOLAMENTO DEL CLUB TITOLO I: IL CLUB DEI MIGLIORI NEGOZI DI OTTICA IN ITALIA. Il Club dei migliori negozi di ottica in Italia è costituito dall insieme delle imprese operanti nel campo del commercio dell ottica selezionate

Dettagli

LA GESTIONE DELLE RISERVE NELLE OO.PP.

LA GESTIONE DELLE RISERVE NELLE OO.PP. Seminario IF COMMISSIONE INGEGNERIA FORENSE LA GESTIONE DELLE RISERVE NELLE OO.PP. Milano, 9 giugno 2011 1 Riserve: generalità Riserva come preannuncio di disaccordo (=firma con riserva) Riserva come domanda

Dettagli

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI Assessorato alla f amiglia, all Educazione ed ai Giov ani Municipio Roma III U.O. Serv izi Sociali, Educativ i e Scolastici Allegato n. 3 al Bando d Istruttoria Pubblica per l intervento Nuovi PercHorsi

Dettagli

EFFETTO ANTIGHIACCIO: La potenza occorrente al metro quadro per prevenire la

EFFETTO ANTIGHIACCIO: La potenza occorrente al metro quadro per prevenire la Sistema scaldante resistivo per la protezione antighiaccio ed antineve di superfici esterne Il sistema scaldante ha lo scopo di evitare la formazione di ghiaccio e l accumulo di neve su superfici esterne

Dettagli

GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI

GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI Introduzione Le dimensioni delle cabine degli ascensori debbono rispettare valori minimi stabiliti dalle normative vigenti,

Dettagli

MONDIALE NELLE SOLUZIONI PER L ISOLAMENTO

MONDIALE NELLE SOLUZIONI PER L ISOLAMENTO L innovativo sistema per la ristrutturazione delle pareti dall interno LEADER MONDIALE NELLE SOLUZIONI PER L ISOLAMENTO Costi energetici elevati e livello di comfort basso: un problema in crescita La maggior

Dettagli

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 1 CONDIZIONI GENERALI DI NOLEGGIO Termini e Condizioni di Prenotazione I servizi di noleggio di veicoli Europcar in Italia sono erogati da Europcar

Dettagli

Costi della Qualità. La Qualità costa! Ma quanto costa la non Qualità? La Qualità fa risparmiare denaro. La non Qualità fa perdere denaro.

Costi della Qualità. La Qualità costa! Ma quanto costa la non Qualità? La Qualità fa risparmiare denaro. La non Qualità fa perdere denaro. Costi della Qualità La Qualità costa! Ma quanto costa la non Qualità? La Qualità fa risparmiare denaro. La non Qualità fa perdere denaro. Per anni le aziende, in particolare quelle di produzione, hanno

Dettagli

La movimentazione dei materiali (material handling)

La movimentazione dei materiali (material handling) La movimentazione dei materiali (material handling) Movimentazione e stoccaggio 1 Obiettivo generale La movimentazione e stoccaggio dei materiali (material handling MH) ha lo scopo di rendere disponibile,

Dettagli

Sabiana SkyStar ECM con motore elettronico a basso consumo energetico

Sabiana SkyStar ECM con motore elettronico a basso consumo energetico Ventilconvettori Cassette Sabiana SkyStar ECM con motore elettronico a basso consumo energetico Se potessi avere il comfort ideale con metà dei consumi lo sceglieresti? I ventilconvettori Cassette SkyStar

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati Pagina 1/8 FOGLIO INFORMATIVO 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA S.p.A. Sede Legale: Piazza dei Priori, 16/18 56048 Volterra (PI) Tel.:

Dettagli

ASSISTENZA GARANTITA. 10 anni

ASSISTENZA GARANTITA. 10 anni ASSISTENZA ESTRATTO DELLE CONDIZIONI DI SERVIZIO Il presente documento costituisce un estratto delle Condizioni di Servizio, il cui testo integrale è depositato presso la sede legale del contraente, oppure

Dettagli

COSTI ANNUI NON PROPORZIONALI ALLA PERCORRENZA

COSTI ANNUI NON PROPORZIONALI ALLA PERCORRENZA CONSIDERAZIONI METODOLOGICHE Per "costo di esercizio del veicolo", è inteso l'insieme delle spese che l'automobilista sostiene per l'uso del veicolo, più le quote di ammortamento (quota capitale e quota

Dettagli

MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM

MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM Barriera optoelettronica di misurazione LGM Misurare con intelligenza - nuove dei materiali in tutti i mercati La nuova Serie LGM di

Dettagli

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI eprice s.r.l. con Socio Unico (di seguito denominata "SITONLINE") con sede legale in Milano, via degli Olivetani 10/12, 20123 - Italia, Codice Fiscale e Partita I.V.A

Dettagli

Norma CEI 64-8 e aggiornamenti: cavi per energia bassa tensione fino a 0.61 kv. Riccardo Bucci

Norma CEI 64-8 e aggiornamenti: cavi per energia bassa tensione fino a 0.61 kv. Riccardo Bucci Norma CEI 64-8 e aggiornamenti: cavi per energia bassa tensione fino a 0.61 kv Riccardo Bucci ANIE - AICE Associazione Italiana Industrie Cavi e Conduttori Elettrici Elementi costituivi i cavi elettrici

Dettagli

NUOVO! Sempre più semplice da utilizzare

NUOVO! Sempre più semplice da utilizzare NUOVO! NUOVO AF/ARMAFLEX MIGLIORE EFFICIENZA DELL ISOLAMENTO Sempre più semplice da utilizzare L flessibile professionale Nuove prestazioni certificate. Risparmio energetico: miglioramento di oltre il

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTI IMPORT, ANTICIPI E PREFINANZIAMENTI EXPORT, FINANZIAMENTI SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE (questi ultimi se non rientranti nel credito ai consumatori)

Dettagli

02. Alta Riflettività. Sistemi autoadesivi ad alta riflettanza ed emissività

02. Alta Riflettività. Sistemi autoadesivi ad alta riflettanza ed emissività 02. Alta Riflettività Sistemi autoadesivi ad alta riflettanza ed emissività Alta riflettanza ed emissività si traducono in un maggior risparmio energetico e di denaro, oltre che in un applicazione sicura

Dettagli

PRIVACY POLICY MARE Premessa Principi base della privacy policy di Mare Informativa ai sensi dell art. 13, d. lgs 196/2003

PRIVACY POLICY MARE Premessa Principi base della privacy policy di Mare Informativa ai sensi dell art. 13, d. lgs 196/2003 PRIVACY POLICY MARE Premessa Mare Srl I.S. (nel seguito, anche: Mare oppure la società ) è particolarmente attenta e sensibile alla tutela della riservatezza e dei diritti fondamentali delle persone e

Dettagli

REGOLAMENTO N. 9 DEL 19 MAGGIO 2015

REGOLAMENTO N. 9 DEL 19 MAGGIO 2015 REGOLAMENTO N. 9 DEL 19 MAGGIO 2015 REGOLAMENTO RECANTE LA DISCIPLINA DELLA BANCA DATI ATTESTATI DI RISCHIO E DELL ATTESTAZIONE SULLO STATO DEL RISCHIO DI CUI ALL ART. 134 DEL DECRETO LEGISLATIVO 7 SETTEMBRE

Dettagli

Pannello agli infrarossi con lampada alogena ELIR Per tutte le applicazioni esterne in cui si desidera un'elevata flessibilità.

Pannello agli infrarossi con lampada alogena ELIR Per tutte le applicazioni esterne in cui si desidera un'elevata flessibilità. 1200 W Riscaldamento elettrico 1 model Pannello agli infrarossi con lampada alogena ELIR Per tutte le applicazioni esterne in cui si desidera un'elevata flessibilità. Applicazioni ELIR offre un riscaldamento

Dettagli

COMUNE DI GALLIATE Provincia di Novara REGOLAMENTO DI ACCESSO AGLI ARCHIVI COMUNALI

COMUNE DI GALLIATE Provincia di Novara REGOLAMENTO DI ACCESSO AGLI ARCHIVI COMUNALI COMUNE DI GALLIATE Provincia di Novara REGOLAMENTO DI ACCESSO AGLI ARCHIVI COMUNALI Approvato con deliberazione G.C. n. 45 del 27/11/2008 esecutiva il 10/01/2009 Depositato in Segreteria Generale con avviso

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI TERMINI E CONDIZIONI GENERALI Leggere attentamente Termini e Condizioni prima di noleggiare una vettura con Atlaschoice. I Termini si applicano a qualsiasi prenotazione effettuata con Atlaschoice tramite

Dettagli

Tasselli Pneumatici. Istruzioni per la sicurezza sul lavoro

Tasselli Pneumatici. Istruzioni per la sicurezza sul lavoro Tasselli Pneumatici Istruzioni per la sicurezza sul lavoro IL NON RISPETTO DELLE ISTRUZIONI E DELLE AVVERTENZE PER UN LAVORO SICURO CON I TASSELLI PNEUMATICI, PUÒ CAUSARE GRAVI DANNI FISICI E PERICOLO

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI DI ADESIONE ALL INIZIATIVA: LEITZ ICON Campagna Soddisfazione Garantita

TERMINI E CONDIZIONI DI ADESIONE ALL INIZIATIVA: LEITZ ICON Campagna Soddisfazione Garantita TERMINI E CONDIZIONI DI ADESIONE ALL INIZIATIVA: LEITZ ICON Campagna Soddisfazione Garantita Iniziativa promossa da Esselte Srl, con sede legale in Gorgonzola, Via Milano 35, 20064 (MI), P.IVA 00894090158,

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI DI ACQUISTO STANDARD

TERMINI E CONDIZIONI DI ACQUISTO STANDARD TERMINI E CONDIZIONI DI ACQUISTO STANDARD Le presenti condizioni generali di acquisto disciplinano il rapporto tra il Fornitore di beni, opere o servizi, descritti nelle pagine del presente Ordine e nella

Dettagli

POWER BANK CON TORCIA LED. Batteria di Emergenza Slim con Torcia LED. mah

POWER BANK CON TORCIA LED. Batteria di Emergenza Slim con Torcia LED. mah POWER BANK Batteria di Emergenza Slim con Torcia LED mah 2800 CON TORCIA LED Batteria Supplementare Universale per ricaricare tutti i dispositivi portatili di utlima generazione Manuale d uso SPE006-MCAL

Dettagli

SVILUPPO SOSTENIBILE L ETICHETTA ENERGETICA

SVILUPPO SOSTENIBILE L ETICHETTA ENERGETICA SVILUPPO SOSTENIBILE L ETICHETTA ENERGETICA 24 2 Sommario Perché questo opuscolo 3 Il benessere sostenibile e i consumi delle famiglie italiane 4 Le etichette energetiche 5 La scheda di prodotto 9 L etichetta

Dettagli

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Codice identificativo n. [numero progressivo da sistema] CONTRATTO per il riconoscimento degli incentivi per

Dettagli

L=F x s lavoro motore massimo

L=F x s lavoro motore massimo 1 IL LAVORO Nel linguaggio scientifico la parola lavoro indica una grandezza fisica ben determinata. Un uomo che sposta un libro da uno scaffale basso ad uno più alto è un fenomeno in cui c è una forza

Dettagli

Informazione agli impianti di trattamento

Informazione agli impianti di trattamento dell'articolo 11, comma 1, o di conferimento gratuito senza alcun obbligo di acquisto per i RAEE di piccolissime dimensioni ai sensi dell'articolo 11, comma 3; c) gli effetti potenziali sull'ambiente e

Dettagli

Capitolo 10. LE SOSPENSIONI DEI LAVORI

Capitolo 10. LE SOSPENSIONI DEI LAVORI LE SOSPENSIONI DEI LAVORI 10.1- Profili generali della sospensione dei lavori. 10.2- Le sospensioni legittime dipendenti da forza maggiore. Casi in cui si tramutano in illegittime. 10.3- Le sospensioni

Dettagli

MINI-ESCAVATORE. ViO20-4. 2230/2335 kg. Call for Yanmar solutions

MINI-ESCAVATORE. ViO20-4. 2230/2335 kg. Call for Yanmar solutions MINI-ESCAVATORE 2230/2335 kg Call for Yanmar solutions COMPATTEZZA Il è un mini-escavatore con sporgenza posteriore realmente nulla. Il contrappeso e la parte posteriore del telaio superiore della macchina

Dettagli

BOATRONIC M-420. Indice. Manuale di istruzioni 7134.8/5--IT

BOATRONIC M-420. Indice. Manuale di istruzioni 7134.8/5--IT Manuale di istruzioni 7134.8/5--IT BOATRONIC M-2, M-420 BOATRONIC M-2 BOATRONIC M-420 Indice Pagina 1 Generalità... 2 2 Sicurezza... 2 2.1 Contrassegni delle indicazioni nel manuale... 2 2.2 Qualifica

Dettagli

RELAZIONE TECNICA 1. 1 - DESCRIZIONE GENERALE DELLE LAVORAZIONI

RELAZIONE TECNICA 1. 1 - DESCRIZIONE GENERALE DELLE LAVORAZIONI RELAZIONE TECNICA 1. 1 - DESCRIZIONE GENERALE DELLE LAVORAZIONI Le lavorazioni oggetto della presente relazione sono rappresentate dalla demolizione di n 14 edifici costruiti tra gli anni 1978 ed il 1980

Dettagli

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI #WHYILOVEVENICE

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI #WHYILOVEVENICE MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI Soggetto delegato #WHYILOVEVENICE PROMOSSO DALLA SOCIETA BAGLIONI HOTELS SPA BAGLIONI HOTELS S.P.A. CON

Dettagli

3. GLI AEROSTATI: CARATTERISTICHE FUNZIONALI I E STRUTTURALI

3. GLI AEROSTATI: CARATTERISTICHE FUNZIONALI I E STRUTTURALI 3. GLI AEROSTATI: CARATTERISTICHE FUNZIONALI I E STRUTTURALI L aerostato è un aeromobile che, per ottenere la portanza, ossia la forza necessaria per sollevarsi da terra e volare, utilizza gas più leggeri

Dettagli

DESCRIZIONE DEL TERMINALE DI GNL E DELLA SUA GESTIONE

DESCRIZIONE DEL TERMINALE DI GNL E DELLA SUA GESTIONE DESCRIZIONE DEL TERMINALE DI GNL E DELLA SUA GESTIONE 1) PREMESSA...2 2) DESCRIZIONE DEL TERMINALE...2 2.1) RICEZIONE...3 2.2) STOCCAGGIO...3 2.3) RIGASSIFICAZIONE...4 2.4) RECUPERO BOIL-OFF GAS (BOG)...4

Dettagli

COMPRESSORE ROTATIVO A VITE CSM MAXI 7,5-10 - 15-20 HP

COMPRESSORE ROTATIVO A VITE CSM MAXI 7,5-10 - 15-20 HP LABORATORI INDUSTRIA COMPRESSORE ROTATIVO A VITE CSM MAXI HP SERVIZIO CLIENTI CSM Maxi la Gamma MAXI HP Una soluzione per ogni esigenza Versione su Basamento Particolarmente indicato per installazioni

Dettagli

Allegato sub. A alla Determinazione n. del. Rep. CONVENZIONE

Allegato sub. A alla Determinazione n. del. Rep. CONVENZIONE Allegato sub. A alla Determinazione n. del Rep. C O M U N E D I T R E B A S E L E G H E P R O V I N C I A D I P A D O V A CONVENZIONE INCARICO PER LA PROGETTAZIONE DEFINITIVA - ESECUTIVA, DIREZIONE LAVORI,

Dettagli

Il principio del corrispettivo pattuito ha alcune eccezioni come ad esempio:

Il principio del corrispettivo pattuito ha alcune eccezioni come ad esempio: FATTURAZIONE In linea generale l Iva deve essere applicata sull ammontare complessivo di tutto ciò che è dovuto al cedente o al prestatore, quale controprestazione della cessione del bene o della prestazione

Dettagli