CASI NAZIONALI I DUE TECNICI RIPRENDONO I LORO AZZURRI PER I COMPORTAMENTI DI DOMENICA BALO AVV SATO...

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CASI NAZIONALI I DUE TECNICI RIPRENDONO I LORO AZZURRI PER I COMPORTAMENTI DI DOMENICA BALO AVV SATO..."

Transcript

1 mercoledì 5 settembre 03,30 REDAZIONE DI MILANO VIA OLFER NO 8 TEL. 068 REDAZIONE DI ROMA PIAZZA VENEZIA 5 TEL POTE ITALIANE PED. IN A.P. D.L. 353/003 CONV. L. 6/00 ART., C, DCB MILANO Anno anno 7 Numero 6 ITALIA LACOPPIADITETA CAI NAZIONALI I DUE TECNICI RIPRENDONO I LORO AZZURRI PER I COMPORTAMENTI DI DOMENICA BALO INTER DOMANI FIDA LA VIOLA Che Alvarez Ora corre da mediano tava per andarsene: la cura di Mazzarri ha trasformato l argentino inun0modernoecreativo 3 Da sinistra il Pipita Higuain, 5 anni, e Francesco Totti 36 Napoli&Roma caccia al 5 per battere ogni record Col assuolo, Benitez può superare il primato di Pesaola. Garcia pronto a tagliare il traguardo contro la amp: «Ma il difficile arriva ora» CECCHINI, MALFITANO, G. MONTI, FOGLIANI PAG 0 eriea/5ªgiornata Guidolin piega il Genoa ( 0) PARTITE UDINEE GENOA 0 Oggi (ore 0.5) BOLOGNA MILAN CHIEVO JUVENTU LAZIO CATANIA LIVORNO CAGLIARI NAPOLI AUOLO PARMA ATALANTA AMPDORIA ROMA TORINO VERONA Domani (ore 0.5) INTER FIORENTINA IL ROMPI PALLONE DI GENE GNOCCHI CLAIFICA ROMA NAPOLI INTER 0 FIORENTINA 0 JUVENTU 0 LIVORNO 7 TORINO 7 UDINEE* 7 LAZIO 6 VERONA 6 * Una partita in più CAGLIARI 5 MILAN CHIEVO GENOA* ATALANTA 3 BOLOGNA AMPDORIA PARMA CATANIA AUOLO 0 Notizie sulla forma fisica di Kakà. Ieri è salito sul tapis roulant e andava benissimo. Poi glielo hanno acceso... w TR GLIATO Allegri:«Non è un bambino, deve cambiare rotta. e avesse un altro atteggiamento gli arbitri lo tutelerebbero». Il club dopo aver letto le sue minacce(«ti ammazzo») lo multa PIRLO AVV ATO... Conte torna sull episodio del cambio contestato: «Chi è sostituito deve andare in panchina. Chi sgarra vafuorirosaunmese.olochiesceinbarellapuòrientrare negli spogliatoi». Ma stasera il regista sarà in campo MILAN: RICHIO BOLOGNA. JUVE TURNOVER COL CHIEVO BOCCI,CENITI,CONDO,DELLAVALLE,GRAZIANO,IARIA,LAUDIA,PAOTTODAPAGAPAG9COMMENTODIGARLANDOPAG5 TIRO A VOLO IN PERU : ANCHE PELLIELO TRIONFA NELLA FOA Jessica non sbaglia un colpo La Rossi vince il Mondiale dopo l oro ai Giochi e all Europeo ALVINIAPAGINA33COMMENTODIBERGONZIAPAGINA5 CICLO MONDIALI IN TOCANA Oggi c è la crono con jet Wiggins ALLE PAGINE Ricky Alvarez, 5 anni, argentino DALLA VITE ALLE PAGINE 5 FIORENTINA MEDIA GOL UPER Pepito Rossi prima punta l arma Montella CALAMAI A PAGINA 5 MONDO IN TURCHIA E PAGNA Terim licenziato Neymar Messi e il Barça vola BIANCHIN, RICCI ALLE PAGINE 9 8 ERIE B VIA ANCHE GIAMPAOLO Palermo, 3 k.o. perde a Bari Gattuso cacciato DAPAGINA0APAGINA3 PALLAVOLO L EUROPEO Olanda travolta Azzurri ai quarti POLIAPAGINA >

2 LA GAZZETTA DELLO PORT MERCOLEDÌ 5 ETTEMBRE 03 PRIMO PIANO DUE CAI NEL MERCOLEDI DI CAMPIONATO FrustaperBalo INUMERI 8le espulsioni in carriera di Balotelli, nazionali azzurre comprese. Le ammonizioni sono 77. In tutto Mario ha giocato partite 0 le giornate di squalifica inflitte a Balotelli in carriera: al Milan, calcolando lo stop attuale, è arrivato a quota cinque 6,3 la sua media voto in questo campionato la sfuriata Insulti e minacce Mario è punito con3turnidistop Milan Napoli, minuti finali. Behrami blocca a centrocampo la corsa di Balotelli con un ostruzione, Banti lascia proseguire il gioco. Mario s innervosisce e a fine partita va dall arbitro e dai suoi assistenti a torso nudo per esporre in maniera dura le sue ragioni. Prende il secondo giallo e quindi l espulsione. Balotelli perde la testa, volano parole grosse: il comunicato del giudice sportivo parla di ingiurie e anche di intimidazione. Arrivano tre giornate di squalifica, una per l espulsione e le altre due per offese e minacce all arbitro: salterà Bologna, amp e Juve. Ieri il Milan ha annunciato la sua decisione di non fare ricorso. Allegri:«Nonèunbambino» Nientericorso,c èlamulta «Mario cambi rotta e sarà tutelato dagli arbitri». Quel«t ammazzo» a Banti ha spinto il Milan a rinunciare a un appello boomerang Mario Balotelli, 3 anni, è arrivato al Milan a gennaio, dal City INIDE FABIANA DELLA VALLE CARLO LAUDIA MILANO Basta alibi, basta giustificazioni. Mario Balotelli ha sbagliatoeilmilanhadecisodicomunicarlo al mondo rinunciando al ricorso per le tre giornate di squalifica. La sceneggiata di domenica sera(che costringerà la punta a saltare Bologna, amp e soprattutto la gara con la Juve) non è piaciuta alla società. Che stavolta ha scelto di bacchettarlo pubblicamente attraverso le parole di Massimiliano Allegri. E ora di crescere «Balotelli hasbagliato hadettoiltecnico ha penalizzato squadra, società e tifosi e per questo il Milan non farà ricorso. Mario nonèunbambino,ha3anni,è potenzialmente un campione ma deve cambiare atteggiamento. E un giocatore della Nazionale, i bambini lo vedono come un esempio. Ho parlato con tutta la squadra, la società impone che i nostri giocatori abbiano comportamenti riguardosi verso gli arbitri. Il Milanhamoltorispettoperlaclasse arbitrale e ha dato un segnale forte. Balotelli deve crescere, spero che tutto ciò gli serva di lezioneechenonsbaglipiù.ne va della sua carriera. Allo stesso tempo però gli arbitri devono tutelare Mario. I falli che ha subito domenica forse ad altri sarebbero stati fischiati tutti. e il suo comportamento fosse diverso, gli arbitri lo tutelerebberodipiù».paroledure,cheallegri ha ripetuto al ragazzo a quattrocchi. Mario ieri non si è allenato, col Napoli ha preso una botta all altezza del ginocchio destro ed è andato a farsi controllare. Allegri lo riavrà martedì ad Amsterdam, per la Champions. Non è la prima volta che il Milan decide di non fare ricorso: era già successo nel novembre 0 con Boateng: Galliani aveva cambiato idea quando si era reso conto che gli insulti erano per l assistente e non per Burdisso. Il ricorso Il Milan all ora di pranzo ha comunicato la rinuncia con un apparente retromarcia. Una scelta ponderata, concordata con chiara unità d intenti tra l a.d. Adriano Gallianieillegaledelclub,l avvocato Leandro Cantamessa. E questo passaggio merita una spiegazione. Con la mossa di lunedì sera (il preannuncio di reclamo) il club rossonero ha potuto prendere visione del referto arbitrale. Diciamo che era un passaggio obbligato per capire con esattezza quali frasi irriguardose avesse davvero sentitoildirettoredigara.eunavolta preso atto che Mario aveva apostrofato Banti con un depre Max Allegri, 6 anni ANA L EX ROONERO Boateng:«Mario deve stare più tranquillo» Kevin Prince Boateng (foto ACTION IMAGE) ha commentato la squalifica del suo amico Balotelli e la chiusura della curva rossonera. «La squalifica della curva è una brutta cosa: l Italia non è un Paese razzista, forse i tifosi fanno quei cori senza pensare e solo per insultare, non si deve fare. Balo deve imparare a stare più tranquillo: è un grande giocatore e un mio amico, ma deve concentrarsi sul campo». cabile «Ti ammazzo. Te la faccio pagare», ha tratto la conclusione che non c erano i presupposti per un nuovo miracolo. ì, perché nello scorso torneo Cantamessa aveva spuntato lo scontodiunturnodopoilrosso difirenzeperchéinquelcasola frase considerata ingiuriosa si prestava a una derubricazione. Rischio multa Invece stavolta la minaccia era troppo esplicita per lasciare speranze che la squalifica fosse mitigata. Anzi, si sarebbe corso il rischio anche di uno stop ancor più lungo in secondo grado: il regolamento lo prevede. Da qui l intelligente mutamento di rotta che ha una valenza politica non da poco. Con questa mossa il Milan dà un segnale di solidarietà agli arbitri e cerca di rasserenare tutto l ambiente. Così la sfuriata di Allegri a Balotelli ha il chiaro mandato societario. E in silenzio Galliani si sta muovendo con il giocatore e tutto il suo entourage per un opera di ulteriore responsabilizzazione. Ci sta anche una multa adeguata, ma senza mosse eclatanti. Il Milan conta sul processo di maturazione di upermario.

3 MERCOLEDÌ 5 ETTEMBRE 03 LA GAZZETTA DELLO PORT 3 AvvisoperPirlo il caso Duecambidifila Eranostatisolo negli ultimi anni L anno scorso Andrea Pirlo era stato sostituito soltanto due volte in 5 gare. Nel 0 sempre due cambi in partite. Qualcosa è cambiato. Adesso siamo a quota sostituzioni dopo 6 turni ( campionato, Champions League, upercoppa Italia). Da questa situazione, forse, discende l insoddisfazione di Pirlo per il cambio di domenica con il Verona e l uscita polemica, senza salutare i compagni ma rientrando subito negli spogliatoi. Oltretutto è stato il secondo cambio di fila in campionato per lo juventino dopo quello con l Inter (al s.t., risultato, dentro Padoin) nel turno precedente. clic MARIO E ANDREA TUTTIEDUEAEGNO AL MARACANÀ INUMERI 3 i gol subiti dalla Juventus nelle prime giornate di campionato contro Lazio, Inter e Verona Conte:«Chisgarraancora èfuorirosaperunmese» IltecnicodellaJuve:«Unavoltasostituitosivainpanchina.olochi esce in barella o con qualche gamba rotta può andarsene subito...» Andrea Pirlo, 3 anni, terza stagione alla Juve IPP DAL NOTRO INVIATO MIRKO GRAZIANO VINOVO (TORINO) Un semplice vuoto normativo. ubito riempito. Un intervento ispirato dai giornalisti, «perché davvero non mi ero reso conto che Pirlo fosse uscito senza passare dalla panchina sia a Milano sia contro il Verona», dice Antonio Conte. Nuova regola E dunque? Chiarimenti? anzioni? «Con Andrea non c è stato alcun chiarimento continua il tecnico due volte campione d Italia, perché prima non c era la necessità di mettere una regola. D ora in avanti la regola però c è, e vale per tutti: quando un giocatore viene sostituito, il resto della gara la deve guardare dalla panchina, assieme ai compagni. olo chi esce in barella o con qualche gamba rotta può andarsene subito. Gli eventuali trasgressori si beccheranno una forte multa dalla società e finiranno fuori rosa per un mese. Facile, semplice e tutto chiaro, no? Non c era una regola, adesso c è». Insomma, patti chiari, amicizia lunga. Pirlo non è un caso, la «pena» non può essere retroattiva, ma un simile paletto rappresenta un monito ben preciso al gruppo, e in particolare ai senatori, quelli da cui Conte si aspetta totale collaborazione, non certo sgambetti. Il futuro di Pirlo Il contratto del genio bresciano? A prescindere dallo «scontro» con Conte, la questione non è all ordine del giorno. Per volontà dello stesso giocatore se ne riparlerà a inizio 0. E come abbiamo già detto e scritto, nel frattempo saranno molte le valutazioni da fare. Fra queste, decidere se accettare un presente futuro da protagonista vero sì, ma non più da intoccabile. Perché è questo che di fatto può offrirgli oggi la Juventus. «Il turnover è necessario se si vuole puntare in alto su ogni fronte», ripete sempre Conte. E chi non ci sta, è fuori. «Nella gestione di un gruppo ci sono dei confini comportamentali da fissare per bene, anche in base a problemi che possono «Nessun caso Pirlo, perché prima la regola non c era. Ma adesso c è... ANTONIO CONTE TECNICO DELLA JUVE La maledizione del Maracanà? Andrea Pirlo e Mario Balotelli erano andati entrambi in gol nel mitico Maracanà al debutto nella Confederations Cup di quest estate(italia Messico ). Domenica scorsa i due sono stati protagonisti degli episodi più discussi della quarta giornata: il cambio polemicoconilveronae l espulsione dopo il 90 contro il Napoli. sorgere durante il cammino. E allora quando vedi che qualcosa non va, si interviene subito con una bella regola che vale per tutti, così siamo molto più tranquilli e sereni». Profeta Insomma, Conte a piedi uniti. Il Condottiero pretende un esercito unito, sveglio, affamato, cattivo fin da subito, perché il campo di battaglia sul quale si deciderà lo scudetto è pieno di trappole e di generali scaltri. «Non credevo di avere subito delle risposte così forti da Inter, Napoli, Roma e Fiorentina. È la testimonianza che non faccio certi discorsi per mettere le mani avanti: le mie sono constatazioni, disamine abbastanza tecniche. E tra queste disamine, c è anche il fatto che per gran parte degli avversari la Juve rappresenta la sfida della vita. Quasi tutti giocano solo per non farci giocare, e questo è un ulteriore ostacolo sulla via dello scudetto. Il Verona, per esempio, marcava pure Bonucci: di fatto, solo Barzagli e Ogbonna godevano di una certa libertà». 3 le volte in cui la Juve è andata in svantaggio: Inter, Copenaghen e Verona. oltanto con il Verona ha poi vinto 8 I giocatori andati a segno nelle prime 6 partite della stagione (solo Fiorentina e Inter hanno fatto meglio con 9 marcatori) i gol di Tevez goleador stagionale con centri, seguito da Vidal con 3

4 LA GAZZETTA DELLO PORT MERCOLEDÌ 5 ETTEMBRE 03

5 MERCOLEDÌ 5 ETTEMBRE 03 LA GAZZETTA DELLO PORT 5 PRIMO PIANO L INTERVITA galleria BaloeilMancio: fraaltiebassi hanno vinto due campionati INIEME ALL INTER I primi consigli Mancini con Mario nel : insieme hanno vinto uno scudetto OMEGA INIEME AL CITY/ Bisticcio in allenamento Mario entra male su un compagno e Mancini lo strattona per la pettorina EAMONN INIEME AL CITY/ Baci e abbracci Balotelli abbraccia il suo allenatore dopo avere segnato un gol AP INIEME AL CITY/3 In cima alla Premier Balotelli e il Mancio festeggiano, col tricolore, il campionato 0 IPP «Mario,devi PAOLO CONDÒ L ultima volta che gli avevamo parlato di Mario Balotelli, Roberto Mancini aveva manifestato tutta la sua stanchezza. Era lo scorso dicembre,edoposettimaneamarcireinpanchinamarioavevaottenuto la grande chance partire titolare nel derby di Manchester, sprecandola con un atteggiamento svagato e indisponente. Mancini s era arrabbiato moltissimo, anche perché ogni flop dell azzurro veniva segnato sul suo conto personale dalla stampa inglese,equalchegiornodopoaveva dato l okay alla sua cessione. Rabbioso come un padre tradito, ma di fondo soprattutto triste. Di quel dialogo resta memorabile una battuta di Roberto, «dopo tante parole inutili ho deciso di chiamare uno psicologo. Per me». E passato poco meno di un anno, Balotelli non è più un suo giocatore, e quando Mancini ne parla si scopre che l affetto è tornato a essere la nota dominante.«gli voglio bene perché è innanzitutto un bravo ragazzo». Alla luce di quanto accaduto domenica, come definirebbe la situazione di Balotelli? «Una spirale. Ormai tutti i difensori del mondo sanno che bastano due calcioni per fargli perdere la testa, e si comportano di conseguenza. In Inghilterra mi è capitato di prendere a male parole qualche suo marcatore, è successo nei casi in cui la provocazione era proprio plateale. Ma chi più chi meno, tutti provano a farlo cacciare». E come se ne esce? «C è un solo modo, Mario deve riuscire a resistere agli attacchi di rabbia. Deve interrompere la spirale: se si spargesse la voce che non reagisce sopportare» Manciniseneintende «Tuttiloprovocano mailmilanselogoda...» «I difensori cercano di farlo cacciare, Balotelli deve rompere la spirale cercando di resistere. Tecnicamente è super» più, dopo un po non verrebbe più stuzzicato. Ma una certa quota di pedate deve metterla in conto comunque, è il destino di quelli fortissimi: se non ce la fanno a fermarti con le buone, ci provano con le cattive. E il calcio. Modestamente, anch io ho preso di quelle mazzate...». Trova che Allegri lo stia gestendo bene? «Direi di sì, le frasi che ho letto in questi giorni mi sono sembrate adeguate all episodio. Non è facile allenare Mario, perché quando la rabbia non lo sconvolge lui ascolta pazientemente tutti i tuoi rim proveriepromettedinonsba gliarepiù,difrenarsi.edèsin cero. Ma appena arriva un nuovo raptus, si torna al punto di partenza». Gli arbitri dovrebbero fare qualcosa in più? «No. I grandi giocatori sono comunque tutelati più degli scarponi, com è giusto, e non mi spingerei oltre: cartellini dove ci vogliono, anche rossi in caso di provocazione a palla lontana, ma nessun trattamento particolare. Ripeto: il destino dei grandissimi è anche quello di subire molti falli. E di sopportarli». Qual è il ruolo dei compagni? «Una volta, quando il calcio andava poco in tv, molti campioni avevano la guardia del corpo, il mediano che intimidiva chi voleva picchiare la star.beh,èunafigurachepraticamente non esiste più. Adesso il compito dei compagnipiùespertièquellodiconsigliare i giovani e, al caso, arrabbiarsi con loro. A Manchester tutti volevano bene a Mario e cercavano sempre di aiutarlo, soprattutto nei periodi in cui era più ombroso. Quando venne ceduto trovai parecchi musi lunghi dentro lo spogliatoio». Crede che le nuove responsabilità l abbiano cambiato? Balotelli al City era uno dei tanti, mentre al Milan è il numero uno assoluto... «Balotelli è straordinario, il Milan se lo goda senza chiedersitropposesiaononsiaun leader. Le etichette non contano. Devi accettarlo per quello cheè etecnicamenteèsuper nella speranza che riesca a rovesciare la spirale di cui si diceva. Aspetto il momento in cui lo vedremo resistere a un attacco di rabbia: quando succederà, potremo dire che il primo fondamentale passo sarà compiuto». IL RETROCENA No ricorso? Pollice su degli arbitri = Confusi e felici. Beh, non è proprio così, ma la scelta del Milan di non presentare ricorso per la squalifica di Mario Balotelli è stata molto apprezzata dai vertici arbitrali. Nessun commento ufficiale da parte del presidente Marcello Nicchi e del designatore tefano Braschi. olo tante voci filtrate dopo il passaparola di ieri pomeriggio: «È un segnale positivo, i giocatori così non hanno più alibi. E la smetteranno con certi atteggiamenti autolesionisti. iamo stati chiari con tecnici e capitani: le proteste smodate saranno punite in modo severo. E noi manteniamo le promesse...», è stato il pensiero dei massimi dirigenti. Un pensiero ribadito nei giorni scorsi per cercare di sensibilizzare le società a cambiare rotta. Cosa che il Milan ha fatto a differenza di altri. Braschi si era molto risentito per il comportamento di Vincenzo Montella («Ma come, fa del fair play una bandiera e poi invece di richiamare un giocatore scostumato, lo giustifica?»). L ira del designatore verso il tecnico della Fiorentina non si è ancora placata: difficile dimenticare le allusioni a presunti favoritismi verso qualche calciatore. Anche perché uno degli esempi era Balotelli... Francesco Ceniti BREMA FATEVI PRENDERE LA MANO DA BREMA! Gli abitanti di Brema amano fare festatuttol'anno! Perché non fare festa insieme nel Freimarkt! Nessuna altra fiera ha così tante attrazioni da offrire. Potrete passeggiare lungo il mercato di Natale o visitare i siti Patrimonio Mondiale dell'uneco eroland OLO ANDATA DA Prenota entro la mezzanotte del 6 ettembre 3. Offerta valida per viaggiare il Martedì, da Ottobre a Dicembre. Tasse incluse. oggetto a disponibilità, termini e condizioni. Per ulteriori informazioni visita il sito Ryanair.com. pese opzionali escluse. Partenze da Roma (Ciampino).

6 6 LA GAZZETTA DELLO PORT MERCOLEDÌ 5 ETTEMBRE 03 ERIE A QUINTA GIORNATA Milanspallealmuro LEPRIMEQUATTROGIORNATEDIMAXIALVAOLOLATAGIONEDIAUOLO Vittorie Pareggi confitte Punti AGLIANEE (C) PAL (C) GROETO (C) GROETO (C) AUOLO (C) CAGLIARI (A) CAGLIARI (A) 00-0 MILAN (A) TrenoChampionslontano ABolognaserveloscatto Allegri, altra falsa partenza: a 8 non può perdere altri punti Inattaccononc èscelta:matrierobinhoconbirsadietro Perché vedere BOLOGNA MILAN I rossoneri devono cercare di recuperare gli 8 punti di svantaggio dalla vetta; il Bologna di Pioli, che ha punti, non ha ancora vinto. ALEANDRA BOCCI MILANO Dall Ara, ore 0.5 Con una falsa partenza, in altri sport ti squalificano. Massimiliano Allegri invece parte male e quasi sempre cade in piedi. i direbbe che cominciare con l handicap dia al tecnico del Milan l energia positiva per lunghe rincorse e sprint finali sul rettilineo. La stagione di assuolo, che lo ha proiettato in serie A, è un eccezione: punti su nelle prime quattro giornate, un sognoperitifosidelmilansfiduciati dopo i risultati negativi di questo inizio di campionato. Massimiliano Allegri, 6 anni, quarta stagione sulla panchina del Milan, ha fatto punti in gare ANA Effetto contrario Allegri è fiducioso, d altra parte è proprio questo misto di freddezza, incoscienza e fiducia in se stesso ad averlo tenuto in sella nei momenti più neri. Quando èdibuonumorescherzaedice «ono un uomo fortunato», ma critici e tifosi cominciano a chiedersi come sia possibile partire sempre con il piede sbagliato. Questa volta il Milan ha dovuto affrontare il play off di Champions, quindi ci si aspettava un buon effetto della preparazione anticipata anche sul campionato. Invece la squadra, martellata dalla necessità di passare il turno europeo, è arrivata svuotata alle partite di serie A, e gli infortuni hanno fatto il resto. ul banco degli imputati i metodi di lavoro atletico, che sono cambiati, ma neppure questo è bastato. E allora, perché la partenza è sempre falsa? Ostacoli superati Allegri si difende: «Non esiste un problema di preparazione atletica, finiamo sempre le partite correndo più degli altri». Il Milan ha in questo momento un problema oggettivo di qualità, visto che alcuni dei migliori giocatori sono fuori gioco, ma neppure questo spiega tutto. Allegri cominciò con 5 punti nella stagione di esordio in rossonero, poi vinse lo scudetto.ildebuttoinaconilcagliari era stato ancora più traumatico, con zero punti nelle prime quattro giornate. Chiamata per Robinho Cinque anni più tardi, il tecnico è ancora in mezzo ai fumi della critica, se non sulla graticola. La società lo considera saldo anche a 8 dalla vetta: forse Berlusconi si è abituato a partire con l handicap e correre con il brivido, forse, semplicemente, ha altri pensieri. E Galliani, che conosce dinamiche e pecche della squadra, protegge il tecnico come sempre. Ma questa volta, dopo lo shock dei 7 punti in 8 partite della stagione passata, c è un ostacolo in più: il plotone delle pretendenti al secondo o terzo posto è foltissimo, un gruppone al galoppo. Bisognerà che il fantino sia molto sapiente per superare tutti in rettilineo. Bisognerà, da subito, che Allegri eisuoievitinoaltristop,cheli porterebbero su terreni pesanti. Oggi giocherà dall inizio uno dei suoi pupilli, Robinho, chiamato ad attaccare con Birsa e Matri. Toccherà ai piedi buoni del brasiliano produrre la ripartenza. 0-0 MILAN (A) A DA ZLATAN AMARIO Zlatan Ibrahimovic Ha giocato nel Milan due stagioni, dal 00 al 0. In maglia rossonera ha messo insieme 85 presenze, segnando 56 gol Mario Balotelli È arrivato in rossonero a gennaio di quest anno. Con la maglia del Milan ha giocato fin qui 0 partite, con 6 gol 0-03 MILAN (A) 03-0 MILAN (A) D ARCO DATO CONFORTANTE PER I ROONERI Rossoneri vincenti anche senza Balo Come con Ibra Marioèmancatoin5partite: vittorie,k.o.eunpareggio enzazlatan0vittoriesu7 MARCO PAOTTO MILANO enza Mario, si può. Il percorso sarà più complicato, meno agevole e magari pieno di punti interrogativi. Ma si può. Lo insegna la storia recente, quando il Milan si è ritrovato a combattere senza il suo eroe, che già la scorsa primavera a Firenze aveva ceduto al suo lato oscuro. Per«si può» esistono ovviamente diverse interpretazioni: significa non solo vincere le partite, ma vedere una squadra comunque capace di creare pericoli. Insomma, di non gettare la spugna a priori soltanto perché manca la stella. Il Balo fin qui ha mancato cinque volte l appuntamento col Milan: una per infortunio, due per squalifica e due perché la scorsa stagione non poteva giocare la Champions. Risultato: il Milan ha vinto due volte, perso altrettante e pareggiato una. Insomma, non un trionfo assoluto, ma nemmeno una disfatta su tutta la linea. Da notare le due vittorie: una, molto convincente, sulla Lazio(3 0); e l altra è nientemeno che l impresa di an iro sul Barcellona ( 0). Il risultato più prestigioso dell era recente rossonera è arrivato con Balotelli confinato in tribuna. Analogie Questo per quanto riguarda Mario. Ma le stesse apprensioni erano state vissute all epoca di Ibrahimovic, trascinatore e uomo squadra proprio come il Balo. Quando Zlatan mancava, si diffondeva la sensazione di una squadra spacciata in partenza. alvo poi scoprire che non era così. Complessivamente il Milan giocò diciassette volte senza lo svedese, riuscendo a vincere in ben dieci occasioni e pareggiando cinque volte. In pratica i rossoneri orfani di Ibra persero soltanto in due occasioni. enza Zlatan, e adesso senza Mario: se si vuole, si può. L EMERGENZA APONARA ANCORA FUORI Montolivo, El haarawy, De ciglio saranno pronti per Amsterdam MILANELLO (f.d.v.) Non si può certo dire che sia un ragazzo fortunato. Riccardo aponara non è stato inserito nella lista dei convocati neanche stavolta, perché un altro guaio fisico l ha costretto a restare a Milanello. «Ha avuto un problemino al ginocchio sinistro nella rifinitura ha spiegato Massimiliano Allegri, e domani (oggi, ndr) dovrà essere valutato». Così slitta ancora la prima convocazione in campionato per il trequartista. aponara è il giocatore per cui il Milan quest a estate ha deciso di cambiare modulo e tornare al 3 (Galliani dixit). Peccato che finora abbia passato la maggior parte del tempo in infermeria: prima la pubalgia, che gli ha fatto saltare tutta la preparazione estiva, adesso il nuovo stop. Il ragazzo ha giocato solo nell amichevole di Chiasso. Montolivo tephan in Olanda Allegri però può sorridere perché alcuni recuperi importanti ormai sono vicini. Nessuno degli infortunati sarà disponibile per la prossima gara di campionato (sabato in casa con la amp), però per la partita di Champions League di martedì prossimo con l Ajax l allenatore conta di riavere Montolivo, El haarawy e De ciglio. Uno spiraglio di luce in mezzo a tanta emergenza. Ancora indietro Kakà: il recupero per la gara con la Juventus al momento pare impossibile. «Ci mancano diversi giocatori ha detto Allegri, dobbiamo fare un passo alla volta per ritornare nelle posizioni che ci competono». BOLOGNA Pioli cambia ancora: 3 «Bianchi? Anche lui deve aiutarsi» BOLOGNA Contro il Milan, il tecnico del Bologna Pioli cambia uomini e sperimenta il terzo sistema in 5 giornate (senza contare le difesa a 3 già vista più volte a gara in corso). Abbandonato il 3 della batosta di Napoli ora Pioli accantona anche il 3 dei pari con amp e Udinese e della sconfitta interna con il Torino. Il 3 sembra garantire maggiore copertura in assenza di Kone, che potrebbe essere rimpiazzato non da Perez ma da Laxalt. Per il ventenne uruguaiano in prestito dall Inter si profila dunque un derby personale al debutto in A. Due i cambi in difesa con Mantovani per lo squalificato Natali e Morleo per Cech mentre Moscardelli farà posto a Christodoulopoulos, rispolverato per affiancare Diamanti sulla trequarti. «Pur con tante assenze loro restano il Milan e vengono qui con il nostro stesso obiettivo, evitare un altro passo falso. E noi non dobbiamo crearci difficoltà da soli come col Toro», sottolinea un Pioli rabbuiato dal brutto inizio di stagione. «Non so bene cosa aspettarmi dal loro attacco senza Balotelli. Quanto a noi, aiuteremo Rolando Bianchi a sbloccarsi, ma anche lui deve aiutarsi», esorta l allenatore, che spera di regalare al pubblico un successo casalingo sul Milan atteso dal 0 marzo 00 e di tornare a vincere in casa dopo quasi 7 mesi. Nicola Zanarini

7 MERCOLEDÌ 5 ETTEMBRE 03 LA GAZZETTA DELLO PORT 7

8 8 LA GAZZETTA DELLO PORT MERCOLEDÌ 5 ETTEMBRE 03 ERIE A Turnoverbianconero Marchisiodall inizio Vidal Tevezariposo Attacco: Llorente potrebbe giocare ancora titolare Conte misura le forze prima di Toro, Galatasaray e Milan Perché vedere CHIEVO JUVENTU Reduce dal successo non facile con il Verona, la Juve punta al bis contro i «cugini» del Chievo che però hanno appena castigato l Udinese. DAL NOTRO INVIATO MIRKO GRAZIANO VINOVO (TORINO) Verona, 0.5 La Juventus anti Chievo è ancora un rebus. Antonio Conte si prenderà tutta la mattinata di oggi prima di decidere chi mandare in campo. D altronde solo ieri ha potuto lavorare a ranghi compatti dopo il successo sul Verona. Il turnover è sicuro, restano da individuare esclusi e ripescati. Possibile, comunque, un turno di riposo per Tevez e Vidal, gente che serve fresca e non può mancare contro Torino, Galatasaray e Milan, le tre gare che precedono la seconda sosta internazionale e che lasceranno a prescindere un segno importante in questo inizio di stagione. Marchisio titolare Di certo, c è il rientro dal primo minuto di Marchisio, che ha vestito l ultima maglia da titolare il 8 agosto scorso, in upercoppa italiana. Domenica il Principino aveva messo nelle gambe una ventina di minuti, entrando a metà ripresa al posto di Pirlo. «Recupero fondamentale va dicendo da tempo Conte, che ci permette finalmente un minimo di turnazione pure in mezzo al campo», dove in effetti finora hanno giocato sempre gli stessi. Proviamo comunque a ipotizzare la Juve di questa sera: Buffon in porta; Barzagli, Ogbonna e Chiellini dietro; Isla e Peluso sulle fasce; Pirlo in regia; Pogba e Marchisio interni; Quagliarella e Llorente in avanti. ono queste le indicazioni emerse dalla rifinitura, ma restano vivi più ballottaggi, in particolare sulle fasce e in attacco: Isla leggermente favorito su Lichtsteiner, Peluso su Claudio Marchisio, 7 anni, sposato, due figli ANA Asamoah, mentre Quagliarella si gioca una maglia con Vucinic e Giovinco. Per il resto, quasi certa la panchina di Bonucci, e anche quella di Tevez, con Conte che rifiuta il concetto di Juve dipendente da Carlitos. «Lui è un grandissimo giocatore spiega il tecnico, sicuramente ci ha portato un qualcosa in più a livello di spessore, di qualità e pure sotto il profilo caratteriale, sono quindi molto contento, però non dimentichiamoci che nei due anni precedenti la Juve ha vinto senza Carlos». Basta distrazioni dietro Intanto, «massima attenzione Conte: «Giocano quasi tutti per non farci giocare. Ma ora stiamo più attenti in difesa» contro il Chievo. arà una partita dura, difficilissima. o che la stanno preparando con grande attenzione e cattiveria agonistica. Mi aspetto una sfida tatticamente molto simile a quella di domenica. Ormai, quasi tutti giocano per non farci giocare». Infine, un avvertimento ai suoi: «Prendiamo gol da quattro giornate consecutive e nelle ultime tre siamo andati sotto. Mi auguro che non diventi un abitudine. Contro Copenaghen e Verona, poi, li abbiamo presi su calcio da fermo: ci vuole maggiore attenzione. Non ha senso aspettare di prendere il primo cazzotto prima di darne due agli avversari. Anche perché non sempre è possibile, vedi Inter e Copenaghen...». AIN BALLO Vidal Il rientro di Marchisio prelude a un po di turnover a centrocampo. Vidal è il più usato finora, quindi... Tevez Anche l argentino potrebbe fermarsi. Conte: «Ci ha portato spessore, qualità e carattere» QUI CHIEVO annino «Pretendo grinta giusta econferme» GIANCARLO TAVAN VERONA «Dobbiamo avere grande furore agonistico contro una squadra che del furore agonistico ha fatto il suo credo». L allenatore Giuseppe annino carica il Chievo. Ci saranno novità rispetto alla formazione che ha affrontato e sconfitto l Udinese. Nemmeno stavolta è stato recuperato il difensore Dainelli prese con una fastidiosa fascite plantare. All ultimo momento si è aggiunta anche l assenza del centrocampista Hetemaj fermato da problemi muscolari. «Ho 8 giocatori e tutti sono tenuti in considerazione spiega il tecnico. Il nostro obiettivo è trovare continuità di rendimento, anche se l avversario è la Juve. Dopo la bella prova con l Udinese bisogna confermarsi. Ci vuole lo spirito Chievo in tutte le gare. Loro hanno qualità e carattere». Pubblico Il pronostico è nettamente a favore dei bianconeri ma i gialloblù sono pronti a vendere cara la pelle. «periamo che il Chievo non debba guardare ma possa essere protagonista sottolinea annino. Dobbiamo fare al meglio quello che sappiamo fare e cercare di metterli in difficoltà. Il pubblico ci sarà vicino». Offerta valida per immatricolazioni fino al 30/09/03 per Fiesta 5 porte. 60CV. L offerta su Fiesta è valida a fronte di rottamazione o permuta di qualsiasi vettura. olo per vetture in stock, grazie al contributo dei FordPartner. IPT e contributo per lo smaltimento pneumatici esclusi. Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Fiesta: consumi da, a 7, litri/00km (ciclo misto); emissioni CO da 07 a 9 g/km. Le immagini presentate sono a titolo puramente illustrativo e possono contenere accessori a pagamento. Nuova Ford Fiesta La piccola Ford diventa un punto di riferimento. Quattroruote.it 5 porte al prezzo della 3 porte. olo a settembre. FORD FIETA 5 PORTE Clima e ound ystem con UB Ti aspettiamo anche domenica 9

9 MERCOLEDÌ 5 ETTEMBRE 03 LA GAZZETTA DELLO PORT 9 ERIE A Juve:ricavirecordeperditeincalo Nel 0 3 il fatturato più alto della storia bianconera: 75 milioni. Rosso a 6 ridotto di due terzi MARCO Al trionfale anno del secondo scudetto e dei quarti in Champions la Juventus può ora aggiungere un altra coccarda. Il cda ha approvato ieri il bilancio 0 3 che registra il record di fatturato della storia bianconera (7,8 milioni al netto delle plusvalenze) e una sforbiciata delle perdite (5,9 milioni, due terzi in meno della stagione precedente). arà l assemblea degli azionisti del5ottobrearatificareiconti e a deliberare la copertura del deficit attraverso l utilizzo di una parte delle riserve. Ma i numeri salienti sono già disponibili. E mostrano che il piano industriale varato dalla coppia Elkann Agnelli due anni fa è ormai indirizzato sulla strada giusta, cioè la coniugazione di risultati sportivi ed economici. Cambio di rotta All indomani dell approvazione del progetto di sviluppo quinquennale, il presidente bianconero disse alla Gazzetta: «Dal terzo anno la Juve camminerà con le sue gambe, avrà la capacità di autofinanziarsi». Parole profetiche, vista la curva crescente dei ricavi (56 milioni nel 0, 99 nel 0 e 75 nel 03) e quella calante delle perdite ( 95 milioni nel 0, 9 nel 0 e 6 nel 03). Proprio il peggior bilancio della storia bianconera, in quel 00 chiuso al 7 posto in I CONTI BIANCONERI NELL ULTIMO DECENNIO Fatturato Risultato netto d esercizio tagioni Dati in milioni di euro. Fatturato al netto delle plusvalenze da cessione calciatori 5,7 9,9 50 8,3 6,6 6,6 87, , +6, ,5-3 -0,9-0, ,7-5, , Andrea Agnelli, 37 anni BOZZANI 6,8 campionato e con la precoce eliminazione dall Europa League, ha fatto da spartiacque. L azionista Exor, dopo le iniezioni post Calciopoli, è intervenuto nuovamente varando una ricapitalizzazione da 0 milioni, accompagnata però a un piano industriale a medio termine con l obiettivo di tornare nell élite europea. Agnelli, coadiuvato dagli a.d. Marotta e Mazzia, sta centrando la mission. Nel piano, che scade nel 06, l autosufficienza poteva materializzarsi nel 03. «Il risultato del prossimo esercizio, a oggi previsto ancora in perdita, sarà influenzato spiegaorailcda daincrementi dei costi relativi alla gestione sportiva e dall impatto che i risultati sportivi avranno sui ricavi. L obiettivo è di proseguire nel trend di miglioramento evidenziato negli ultimi due esercizi». 56, Ricavi e costi Lo sforzo del management è stato quello di non perdere di vista la sostenibilità economica parallelamente ai massicci investimenti sul mercato e allo sviluppo del progetto tecnico di Conte. Il nuovo stadio è stato un indubbia leva per esplorare nuove fonti di ricavo: nel 0 3 le entrate sono cresciute di altri 6 milioni, a quota 38, dopo essere triplicate nella stagione di passaggio. In attesa del piano immobiliare della Continassa che promette ulteriore sviluppo. Ma la chiave è la Champions che l anno scorso ha garantito 65,3 milioni di soli premiuefa,quasiunquartodelgiro d affari. E qui si capisce quanto sia fondamentale essere competitivi sul campo. i può fare lo stesso ragionamento per il Milan che vanta, seppur di poco, il fatturato italianopiùalto(75,9milionial3 dicembre 0, plusvalenze escluse)echesièavvicinatoal pareggio di bilancio ( 6,9 milioni) dando una sforbiciata al costo del lavoro. Nell anno solare 0, prima che entrasse pienamente a regime la spending review, le spese per gli stipendi dei tesserati rossoneri sono state di 7 milioni. Un volume di spesa ormai simile a 98,6 7,8 D ARCO quello della Juventus che nel 0 3 è cresciuto di milioni attestandosi su quota 9. Autarchia e global Juve e Milan, i marchi più ricchi del calcio italiano, stanno percorrendo, con strategie ed esiti non proprio uguali, quella via autarchica ormai demodé per l industria tricolore al tempo della globalizzazione(vedi gli ultimi casi Alitalia e Telecom). Un po come la Ferrari. L Inter, che resta in ritardo con un fatturato da 70 milioni, ha scelto invece di aprirsi all investitore straniero. Chi ha a cuore le sorti del nostro movimento spera che entrambe le strade siano vincenti. L EURORIVALE Il Galatasaray cambia: esonero choc per Terim Arriva Mancini? Difficile Colpo di scena a7giornidalla sfida in Champions Tra i candidati anchez Flores IL È DAVVERO OLO UN MOMENTO? LUCA La traduzione dal turco è complicata, ma il ricorso al burocratese è chiaro. Il Galatasaray ieri sera ha licenziato Fatih Terim con una nota ufficiale, in cui si parla un po astrattamente di «danneggiamento deivaloridelclub».itifosidella Juve hanno capito subito l aspetto più interessante in chiave Champions: il Gala mercoledì prossimo arriverà a Torino senza la sua guida. Le motivazioni Le interpretazioni si sono moltiplicate. Il Galatasaray ha giudicato centrale il rifiuto di Terim a un biennale proposto dalla società. Verità parziale. Di sicuro l Imperatore ha cattivi rapporti con Unal Aysal, presidente del Gala che gli ha comprato neijder, non graditissimo al tecnico, e non ha mai gradito l impegno parallelo con la nazionale turca. Ad agosto, quando Terim ha accettato il doppio incarico, si è andati vicini alla rottura, composta (anche) grazie alla mediazione delle Fatih Terim, 60 anni AFP autorità. Questa volta le divergenze sono arrivate un passo più in là, e sicuramente hanno influito il pessimo esordio in Champions ( 6 a domicilio controilrealmadrid)eildecimo posto in campionato. I successori L Equipe ha subito fatto il nome di Mancini come possibile erede di Terim. Complicato: il Mancio ha risolto il contratto con il City, ma sembra intenzionato ad aspettare una squadra di profilo più alto. Anche per questo c è chi ha pensato a Heynckes(improbabile), Di Matteo (molto difficile) e Quique anchez Flores. Chiunque accetti, avrà un lavoro complicato. Il derby Besiktas Gala di domenica è stato sospeso per l invasione di campo dei tifosi di casa e, in attesa di decisioni, la rivalità cittadina è un ennesimo fronte aperto in una stagione maledetta. CON IL UPPORTO DI A. MENARINI INDUTRIE FARMACEUTICHE RIUNITE.R.L. uomo su 5 soffre di Eiaculazione Precoce., Il momento giusto è più di un singolo momento: è il benessere di coppia. Le soluzioni esistono. PARLANE CON IL TUO MEDICO. CON IL PATROCINIO DI. EAU Guidelines on ED and PE 0;. Porst H et al. Eur Urol 007;5(3):86-8

10 0 LA GAZZETTA DELLO PORT MERCOLEDÌ 5 ETTEMBRE 03 ERIE A QUINTA GIORNATA GLI AVVII MIGLIORI 5 vittorie Cesena Napoli 0 a giornata Napoli Ascoli a giornata Pisa Napoli 0 (vittoria a tavolino) 3 a giornata Avellino Napoli 0 a giornata Napoli Pescara a giornata vittorie Napoli Vicenza 0 a giornata Napoli pal 0 a giornata Roma Napoli 0 3 a giornata Napoli Milan 3 a giornata 03 Napoli Bologna 3 0 a giornata Chievo Napoli a giornata Napoli Atalanta 0 3 a giornata Milan Napoli a giornata NapolieRoma:r Benitezsenzalimiti: frecciasupesaola, Maradonanelmirino InAsulcampomaipiùdivittoriedifilapericampani olonel987partenzacon5successi,unoatavolino Perché vedere NAPOLI AUOLO Benitez va a caccia del miglior inizio della storia napoletana, Di Francesco di una riscossa dopo i 7 gol subiti dall Inter domenica. DAL NOTRO INVIATO MIMMO MALFITANO CATELVOLTURNO (Ce) an Paolo, ore 0.5 C entra pure la storia in quest inizio di stagione travolgente del Napoli. Una parte importante dell esistenza del club, incentrata prevalentemente sulle statistiche. I numeri, infatti, raccontano che c è un record alla portata, che la squadra potrebbe stabilire se stasera dovesse battere il assuolo: quello delle vittorie consecutive sommate nella fase iniziale del campionato. Il Napoli ha vinto tutte e quattro le gare fin qui disputate, un impresa riuscita solo alla squadra allora allenata da Bruno Pesaola, nella stagione A tavolino Le stesse statistiche, però, ricordano che il Napoli di Diego Maradona ne vinse 5 di partite consecutive nella fase iniziale del torneo (campionato 87 88, quello dello scudetto vinto dal Milan dopo il sorpasso del primo maggio), ma non tutte furono ottenute sul campo. In effetti, alla terza giornata, quel Napoliperse 0aPisa,peròilrisultatofumodificatoinuno0 a tavolino dal giudice sportivo, perché Alessandro Renica, colpito da una monetina alla fine del primo tempo, non si presentò in campo nella ripresa. Record a vista Il calendario ha creato le condizioni ideali per permettere a Rafa Benitez di togliersi un primo sfizio, dunque. Il suo Napoli è in testa alla classifica, insieme con la Roma, e stasera potrebbe aggiungere altri tre punti pesanti ai dodici già sommati: un delirio, insomma. Per quanto meriti il massimo del rispetto, non è certamente il assuolo l avversario che potrà impensierire il collettivo napoletano, soprattutto se la formazione emiliana dovesse rendere così come ha fatto, domenica, contro l Inter (che ha vinto 7 0). Benitez, ovviamente, non vuole cali di tensione, probabilmente, terrà a riposo quei calciatori che sono sempre scesi in campo fin qui. A RICORDI POITIVI Alla 3 a giornata della stagione il Napoli perde sul campo 0 a Pisa. Ma una monetina lanciata a Renica (foto) portò la vittoria 0 a tavolino Quattro vittorie di fila sul campo nelle prime quattro giornate il Napoli le ha ottenute con Pesaola (foto) in panchina nella stagione Allungo possibile L esito della gara di stasera avrà valore soprattutto per la classifica, al di là del record che stabilirebbe la squadra con le 5 vittorie consecutive. I prossimi impegni sono alla portata di questo Napoli che ha schiantato prima il Borussia, in Champions League, e poi il Milan, vincendo a an iro. uccessi che hanno evidenziato la forza indiscussa di questa squadra che pare non conosca ostacoli. Le ultime notti hanno esaltato l ambiente che, adesso, guarda con maggiore ottimismo alle prossime tre gare. Dopo stasera, infatti, il Napoli giocherà l anticipo di sabato, a Marassi, contro il Genoa e dopo la parentesi europea a Londra, per sfidare l Arsenal, al an Paolo arriverà il Livorno. Partite complicate, certo, ma se la squadra continuerà ad avere il rendimento evidenziato, finora, difficilmente il pronostico potrà essere invertito. E, dunque, Higuain e compagni potrebbero dare la prima spallata alla classifica, aumentando il distacco sulle inseguitrici. Uncalcolocheèstatofattoanche nelle segrete dello spogliatoio, più che mai compatto nel voler tentare la fuga. Tutto esaurito i comincia stasera, allora. E per l occasione, Napoli si ritroverà sulle gradinate del an Paolo, nonostante la poca consistenza dell avversario. Aurelio De Laurentiis, infatti, ha voluto premiare i tifosi praticando prezzi più che popolari per la sfida col assuolo. E la gente ha risposto alla grande: Fuorigrotta vivrà un altro pienone (50 mila presenze) e, perché no?, un altra di quelle notte speciali che soltanto Napoli sa regalare. Rafa Benitez, 53 anni, è arrivato in estate dal Chelsea IPP LA FORMAZIONE BENITEZ VERO IL QUINTO UNDICI DIVERO IN EI GARE UFFICIALI Novità in difesa: tocca a Fernandez, rientra Cannavaro Paolo Cannavaro, 3 anni FORTE GIANLUCA MONTI NAPOLI esta gara ufficiale della stagione per il Napoli e quinta formazione diversa per Rafa Benitez. Anche contro il assuolo, infatti, il tecnico sembra intenzionato a fare turnover. Così, Federico Fernandez potrebbe essere chiamato all esordio al fianco del rientrante capitano Paolo Cannavaro. Questa almeno la coppia difensiva provata da Benitez ieri mattina. celte obbligate, invece, sulle fasce con Mesto ed Armero unici disponibili visto che oggi Maggio sarà operato al menisco sinistro a RomaeieriZunigahasvoltoalle namento differenziato. Tirerà il fiato Behrami a centrocampo mentre Higuain dovrebbe essere regolarmente al suo posto in attacco e dietro di lui è favorito il terzetto formato da Pandev, Hamik e Mertens anche se Callejon ed Insigne insidiano rispettivamente il macedone e lo slovacco. Pienone e Champions Curiosamente, potrebbero esserci più spettatori stasera che con il Bor ussia Dor tmund (55.766). La politica dei prezzi popolari praticata dalla società ha funzionato e restano da smaltire appena 500 biglietti di tribuna Posillipo. Da ieri, intanto, è possibile acquistare i tagliandi per assistere, dal settore ospiti, ad Arsenal Napoli dell ottobre. La procedura di acquisto, tramite il sito genera un documento stampabile che dovrà poi essere presentato ai botteghini del an Paolo per essere convertito con il titolo per l accesso all Emirates. ARENAL Walcott si opera A ottobre assente contro il Napoli Theo Walcott, attaccante dell Arsenal e della nazionale inglese, sarà costretto a sottoporsi ad un intervento chirurgico agli addominali e sarà costretto a saltare gli ultimi due incontri di qualificazione ai Mondiali, oltre che alla gara di Champions League contro il Napoli in programma a Londra il primo ottobre all Emirates tadium. I Gunners spiegano in un comunicato che il giocatore ha subito «un lieve infortunio alla parete posteriore addominale» e sperano che possa tornare in campo «subito dopo la pausa per gli impegni delle nazionali». Ottimista su un pronto recupero anche l allenatore Arsene Wenger: «Può iniziare immediatamente la riabilitazione. iamo felici, non dovrebbe perdere troppe partite con l Arsenal», L AVVERARIO QUI AUOLO Di Francesco in bilico «Non siamo i peggiori» TEFANO FOGLIANI AUOLO A assuolo dicono che quella del an Paolo è la gara chenonsirigiocheràpiù.disicuro è il primo Napoli assuolo di sempre.«voglio una prova di orgoglio dopo la gara, inguardabile, che ci ha condannaticontrol Inter:daquiafine campionato ogni gara deve essere la gara della vita». Chissà se basterà, a Eusebio Di Francesco, richiamare il gruppo alla vigilia di quella che classifica e momento trasformano in missione impossibile, e cozza, numeri alla mano, contro la voglia di dimostrare «che non siamo i peggiori». Eusebio Di Francesco, ANA contro impari Altro dice la classifica, altro la forza del Napoli e le debolezze del assuolo, altro l inquietante precedente che vide Di Francesco, nel 0 salutare la A di Lecce propriodopounk.o.alanpaolo. Un dettaglio, dentro una vigilia trascorsa a lavorare «sulla testa dei giocatori». Annuncia sorprese, Di Francesco, facendo capire che il post Inter che ha fatto tuonare Giorgio quinzi («Figura inaccettabile») è stato oggetto di confronto acceso. Per allontanare le ombredidicarlo,cosmiepea.

11 MERCOLEDÌ 5 ETTEMBRE 03 LA GAZZETTA DELLO PORT eginedarecord GLI AVVII Rudi Garcia, 9 anni, è arrivato quest estate dal Lilla LIVERANI Garciaperlastoria «Ildifficilearrivaora, mavogliolacinquina» MIGLIORI vittorie Triestina Roma 3 a giornata Roma Fiorentina 0 a giornata Bologna Roma 0 3 a giornata Roma Milan a giornata «Pure in Francia si dice: L appetito vien mangiando Battendo la ampdoria la striscia sarà da primato» Perché vedere AMPDORIA ROMA Garcia può essere il primo tecnico della Roma a vincere le 5 cinque gare iniziali. La amp cerca continuità dopo il pari contro il Cagliari MAIMO CECCHINI ROMA Marassi, ore 0.5 Preparate una laurea «honoris causa» a Rudi Garcia in Urbanistica. Dopo aver vinto il derby e di conseguenza secondo la vulgata giallorosso «aver riportato la chiesa al centro del villaggio», si aspettano altre modifiche al Piano Regolatore del campionato, prima fra tutte un autostrada che accorci i tempi di percorrenza per il ritorno della Roma al vertice del calcio nazionale. «Give me five» Il progetto giallorosso, comunque, oggi affronta lo svincolo di Genova sponda doriana, dove regna un certo Delio Rossi che alla Roma regala spesso dolori. e però l effetto Garcia continuerà, l allenatore francese entrerà di diritto nella storia romanista perché nessuno era riuscito a vincere le prime 5 partite iniziali del campionato. Il poker calato nelle stagioni e 960 6, infatti, s interruppero proprio alla quinta stazione, motivo per far moltiplicare le energie di tutti. «Dobbiamo centrare quella quinta vittoria che non è mai arrivata nella storia della Roma spiega Garcia. Certo, non è un trofeo, ma l obiettivo è quello di allungare la striscia di successi. Ricordiamoci comunque che per il momento non abbiamo vinto che partite, niente di più. Adesso è troppo presto per pensare ad altre cose, meglio concentrarsi sulla ampdoria, che sarà difficile da battere. Vedremo a fine stagione dove saremo arrivati: l obiettivo è entrare nei primi 5 posti. e lo faremo, avremo raggiunto il traguardo. Per il momento non abbiamo giocato nessun match contro squadre di alta classifica, e quindi è troppo presto per sapere se il livello della Roma è quello attuale o solo da primi 5 posti». Amarezza Lazio Istruzioni per l uso di quest ultima affermazione. Visto che a Roma il derby non finisce mai, in casa Lazio più di qualcuno si è risentito per la frase di Garcia sulle «squadre di alta classifica». Ebbene, il francese non ha alcuna intenzione di irridere i rivali. La sua considerazione dà la chiara impressione di essere riferita alla classifica attuale. Niente di più. Non a caso aggiunge: «Non voglio parlare più del derby vinto e l ho detto ai giocatori, io non penso al passato. Noto che alcuni nella Roma non solo i giocatori sono più tranquilli con la testa, dha DETTO u Marco Borriello «Entra forte in campo e festeggia con il gruppo. a mantenere la concentrazione pure in panchina. È una buona cosa» u Morgan De anctis «e vinciamo tutte le partite per 3 fino a fine stagione mi va benissimo, forse Morgan però non sarebbe contento» ma conta la partita di Genova ed essere pronti per questa. Il difficile viene adesso, anche se abbiamo avuto un buon inizio che dà fiducia alla squadra. Il pericolo è che inconsciamente si possa mollare e io non lo voglio. Desidero che la squadra tenga la tensione alta. Non è mai facile giocare contro chi ha bisogni di punti». Borriello & De anctis Garcia poi si dedica a due considerazioni liete su altrettanti giocatori. «Borriello? Entra forte in campo e festeggia con il gruppo. Questo mostra come anche chi desidera essere titolare, sa mantenere la concentrazione pure in panchina, e questa è una buona cosa. La difesa? È più facile vincere le partite senza prendere gol, ma se vinciamo tutte le partite fino a fine stagione per 3 mi va benissimo, forse Morgan (De anctis, ndr) però non sarebbe contento». E sorride felice prima di confessare. «Non mi aspettavo questi risultati, ma questo modo di giocare sì. Ed è la cosa più importante». Dribblato il ricordo del caso Ljajic Delio Rossi («A volte è meglio non sapere niente del passato»), i titoli di coda li riserva ad un nuovo proverbio. Niente Urbanistica stavolta, ma una promettente dichiarazione d ambizione. «Anche in Francia diciamo: L appetito vien mangiando». La amp è avvisata: il lupo giallorosso ha ancora fame Bari Roma 0 3 a giornata Roma Udinese 6 a giornata Torino Roma 3 3 a giornata Roma pal a giornata 03 Livorno Roma 0 a giornata Roma Verona 3 0 a giornata Parma Roma 3 3 a giornata Roma Lazio 0 a giornata LA FORMAZIONE TANTI EPERIMENTI NELLA RIFINITURA DEI GIALLOROI Totti fa la staffetta Pjanic è in dubbio, si scalda Borriello Francesco Totti, 36 anni ANA ROMA Tanti esperimenti ieri per Rudi Garcia, in vista del match contro la ampdoria. e la difesa non dovrebbe cambiare rispetto alle prime partite, qualche modifica potrebbe esserci a centrocampo e in attacco. Voglia Borriello In mediana, tutto è legato all eventuale impiego di Pjanic, che accusa un dolore al piede destro. tamattina farà un test, ma come linea generale non si vorrebbe rischiarlo. e il bosniaco desse forfeit, il primo candidato ad arretrare sarebbe Florenzi, con l inserimento di Ljajic sulla fascia destra anche se il serbo accusa ancora un po di affaticamento muscolare e il recupero dal primo minuto di Borriello. con Totti che in partenza comincerebbe dalla corsia sinistra per andare a svariare lì dove lo porta l estro. Tra le prove di ieri, si è visto anche Marquinho collocato in attacco sulla sinistra, con Gervinho nella più canonica posizione di destra. L attaccante ivoriano, però, sembra stanco per le tante corse fatte nel derby e quindi potrebbe partire dalla panchina. Compleanno Totti Dopo la partita la Roma tornerà subito in charter a casa. Inutile dire che capitan Totti tra due giorni pronto a tagliare il traguardo dei 37 anni vorrebbe regalarsi un compleanno ancora in testa alla classifica. Anzi, col Bologna prossimo avversario domenica all Olimpico, probabile che il campione giallorosso sogni già l allungo. empre che la amp stasera non faccia scherzi, ovviamente. ma. cec. L AVVERARIO QUI AMPDORIA Rossi anti giallorossi empre vittorioso nelle ultime 5 sfide Delio Rossi, 5 anni LAPREE FULVIO BANCHERO GENOVA Miglior avversaria alla ampdoria non poteva capitare. Detta così sembrerebbe una bestemmia visto che la Roma viaggia a punteggio pieno, mentre i blucerchiati tra questo e lo scorso campionato hanno vinto solo una gara delle ultime quindici. Ma i numeri sono dalla parte di Delio Rossi. Che nelle ultime cinque sfide contro i giallorossi ha collezionato altrettante vittorie. Con gol realizzati e 5 subiti. Con tre squadre diverse. Palermo, Fiorentina e appunto ampdoria. core che diventa impressionante se si paragonano le sfide casalinghe di Rossi sempre contro la Roma. ei affermazioni consecutive con Lazio, Palermo, Fiorentina e amp, con l ultima sconfitta che risale al 6 febbraio 006. In un derby. Ed ecco che al Ferraris l allenatore blucerchiato si ritroverà di fronte Ljajic e Burdisso. Due giocatori con i quali ha avuti screzi in passato. quadra top secret Rossi ha nascosto la squadra. Ultime due sedute a porte chiuse per cercare di trovare il modulo giusto tra tre opzioni. Il «classico» 3 5 dove rispetto a sabato Regini e ansone tornerebbero titolari al posto di Gavazzi e Wszolek oppure puntare sul 3 che prevedrebbe lo spostamento di Bjarnason più avanti con ansone dietro Gabbiadini. Ultima possibilità il 3 proposto con successo nell ultima mezz ora di Cagliari. In questa eventualità ansone agirebbe da trequartistadietro Pozzi e Gabbiadini. L escluso sarebbe Bjarnason.

12 LA GAZZETTA DELLO PORT MERCOLEDÌ 5 ETTEMBRE 03 ERIE A L ANTICIPO DELLA 5 a GIORNATA UDINEE GENOA 0 PRIMO TEMPO 0 0 MARCATORE autogol di Calaiò(G) al 3 s.t. UDINEE (3 5 ) Kelava; Heurtaux, Danilo, Naldo; Basta, Pereyra(dal s.t. Lazzari), Allan, Badu, G. ilva; Maicosuel (dall 8 s.t. Muriel); Di Natale (dal 5 s.t. Zielinski). PANCHINA Benussi,Bubnjic, Douglas, Widmer, Mlinar, Pinzi, Bruno Fernandes, Ranegie, Nico Lopez. ALLENATORE Guidolin. CAMBI DI ITEMA nessuno. BARICENTRO ALTO 55,8 m EPULI nessuno. AMMONITI Di Natale per gioco scorretto. GENOA (3 5 ) Perin; Gamberini, Portanova, De Maio; Vrsaljko, Cofie, Lodi, Bertolacci (dal s.t. Biondini), Antonini(dal 38 s.t. toian); Gilardino, Konate (dal 7 s.t. Calaiò). PANCHINA Bizzarri, ampirisi, okoli, Bennati, Zima, Fetfatzidis, Centurion, Matuzalem, antana. ALLENATORE Liverani. CAMBI DI ITEMA dal 38 s.t. 3 BARICENTRO MEDIO 53, m EPULI nessuno. AMMONITI Antonini e Portanova per gioco scorretto. ARBITRO Orsato di chio. NOTE paganti, incasso e quota abbonati (7.80) noncomunicati.tiriinporta.tirifuori8.in fuorigioco. Angoli 0. Rec.: p.t. 0, s.t. 5. DiNatalecimette lozampino:è 0 Guidolinvaa00 Punizione di Totò deviata da Calaiò: Genoa k.o. Il tecnico dell Udinese brinda: vittoria n 00 DAL NOTRO INVIATO FILIPPO GRIMALDI UDINE Vera Udinese cercasi disperatamente? Eccola qui, Guidolin può festeggiare nel migliore dei modi la sua vittoria numero duecento da allenatore. Alla fine ci pensa sempre lui, Di Natale, con una punizione velenosa che una sciagurata deviazione di Calaiò in versione difensore manda fuori tempo Perin. E il patatrac, per il Genoa, è fatto. Difficile dire adesso quale fosse il male oscuro che affliggeva i friulani in questo avvio di stagione. Nessun problema fisico, aveva assicurato l allenatore, anche se a dire il vero ieri sera, nonostante siano stati i padroni di casa a fare la partita, raramente (almeno sino al gol scacciafantasmi) si è vista un Udinese capace di proporre accelerazioni in grado di aprire la difesa ospite. Rimane La punizione di Totò Di Natale deviata da Emanuele Calaiò che regala la vittoria all Udinese LAPREE la sostanza di una vittoria che di sicuro rasserena l ambiente e riapre adesso nuovi orizzonti per la squadra di Guidolin. la Moviola DI FABIO BIANCHI Giusto annullare ilgolaifriulani Era fuorigioco Buona direzione di Orsato e i suoi collaboratori. oprattutto negli episodi dubbi. Il primo è il gol annullato a Di Natale per fuorigioco. Giusto. E dietro a tutti quando Antonini devia il tiro di Badu. Per le nuove regole, Di Natale sarebbe stato «riattivato» dal toco di Antonini se quello di Badu fosse stato un passaggio. Invece col tiro in porta vale la vecchia regola. Ancora Di Natale protagonista, fermato per un altro fuorigioco, che c è. Totò scatta un attimo prima del lancio di Hertaux. Rinunciatario L atteggiamento tattico del Genoa, a dire il vero, per oltre un ora di gara aveva dato i risultati sperati. Un 3 5 molto attento, che spesso diventava un 5 3 in fase di copertura, con la novità di Konate al fianco di Gilardino quale prova di un Grifone votato a limitare i danni e pronto a colpire in contropiede. La mossa ha funzionato almeno sino a quando l Udinese è rimasta prevedibile, giocando troppo per linee orizzontali in mezzo al campo e faticando a trovare le accelerazioni giuste per creare la superiorità numerica in attacco. Dopo il gol è stata notte fonda: Liverani ha rinforzato l attacco, ma a quel punto l Udinese ha moltiplicato gli sforzi per portare a casa una vittoria pesantissima. Un Genoa cinico, che ha ripetuto per buona parte della partita la stessa prova di quattro giorni fa contro il Livorno, badando molto alla sostanza e ben poco allo spettacolo. D altra parte Liverani, che ha lavorato tutta l estate con la difesa a quattro e il tridente davanti, deve aspettare l inserimento a tempo pieno dei nuovi arrivati per cambiare modulo. Il Genoa di oggi è questo, prendere o lasciare e poco sono servite ieri sera le sgroppate di Vrsaljko sulla destra, l unico fra gli ospiti che ha provato sino all ultimo a far salire la squadra senza perdere mai la testa. Che spreco Al di là dei tre punti, il paradosso (così come il probabile sconcerto di Guidolin, almeno sino al gol) dell Udinese è stato rappresentato proprio dalla difficoltà ad andare in porta, a dispetto ad esempio del gran numero di angoli battuti. Il gol di Di Natale è una sorta di risarcimento con il destino dopo il gol annullato all attaccante per fuorigioco su segnalazione dell assistente Tasso, perché il tiro di Badu era indirizzato verso a porta e il tocco di Antonini non lo rimetteva in gioco. Il domani Non sappiamo se Guidolin abbia davvero trovato l origine dei suoi guai, ma il risultato è stato comunque raggiunto. Tutta diversa la situazione dei rossoblù. Questa è una sconfitta che fa male, anche perché fra quattro giorni al Ferraris arriva il Napoli. Che sia davvero già svanito l effetto del successo nel derby della Lanterna? le Pagelle DI FI.GRI. PINTA MAICOUEL, NALDO È OKAY GARANZIA VRALIKO, GILA TECCA UDINEE 6 KELAVA 6 Inizio un po incerto, poi però riesce a ritrovare grande sicurezza. HEURTAUX 6,5 alvataggio provvidenziale su Bertolacci nella ripresa. E non solo. DANILO 6 Attento, anche quando il Genoa sale alla ricerca del pari. fiora il gol di testa. NALDO 6,5 Più brillante ed efficace nella ripresa. Prima, stenta un po. BATA 6 Ci crede poco, e commette qualche errore di troppo. PEREYRA 6 Un po individualista, però alla fine il bilancio è in attivo. (Lazzari s.v.) ALLAN 6 Gran movimento senza palla, dovrebbe verticalizzare di più il gioco. BADU 6 Alla fine riesce a dare profondità al gioco. G. ILVA 6 Fatica a prendere le misure a Vrsaljko, però gioca sempre a testa alta. MAICOUEL 6,5 pinge forte, peccato che i risultati non siamo sempre all altezza. MURIEL 6 Entra nella ripresa e si conquista la punizione decisiva, ma è già molto. h IL MIGLIORE 6,5 DI NATALE Luci ed ombre. Il gol sulla sua punizione è pesantissimo, per il morale della squadra e per la classifica. (Zielinski s.v.) ALL. GUIDOLIN 6 La serata finisce in gloria, ma quanta fatica per segnare... GENOA 5 PERIN 6 Poco impegnato. ul gol è tradito dalla deviazione di Calaiò. GAMBERINI 6 Fa il suo, senza commettere particolari errori. PORTANOVA 6 Finchè può, riesce ad arginare Di Natale, che non trova spazi. Una sola macchia: dal suo fallo su Muriel nasce il gol. DE MAIO 6 Bravo e coraggioso. Non si limita ai compiti difensivi. h IL MIGLIORE 6,5 VRALJKO Conferma di possedere buone doti atletiche e un ottimo senso tattico. Quando serve, risolve un paio di situazioni a rischio in difesa. COFIE 6 Inesauribile sul piano della corsa. Gioca molti palloni. LODI 5,5 Impreciso. Fatica a prendere in mano il centrocampo e non è sempre nel vivo dell azione. BERTOLACCI 5,5 Gioca a sprazzi. Vicino al gol nella ripresa, ma trova Heurtaux sulla sua strada. BIONDINI 5,5 Il solito dinamismo in mezzo: stavolta però non basta. ANTONINI 5,5 Fatica a spingere, quasi mai pericoloso. (toian s.v.) GILARDINO 5 Pochi palloni giocabili, anche se ci prova sino all ultimo. Da lui, però, stavolta nessuna magia. KONATE 5,5 Un gran diagonale di poco fuori misura, e nient altro. CALAIÒ 5 Che pasticcio: davanti fa pochino, e poi quella deviazione pesa come un macigno. ALL. LIVERANI 5 L idea di base è giusta: fare di necessità virtù. quadra coperta e ripartenze. Ma servirebbe un po più di coraggio. GLI ARBITRI ORATO 6,5 Gara molto corretta, lui s adegua. Fiscale, ma corretta, l ammonizione a Di Natale. Fiorito 6,5 Tasso 6,5 Giacomelli 6,5 aia 6,5 ILDOPOGARALIVERANI:«CIPOTEVATAREILPARI» Ma l allenatore attacca Udine «Quièfinitalapassioneperme» UDINE Francesco Guidolin taglia il traguardo delle 00 vittorie in panchina da professionista ma non riesce a ritrovare il sorriso. Colpa di quei mugugni accompagnati a qualche fischio per la sostituzione di Maicosuel con Muriel a inizio ripresa. «Evidentemente qualcuno va dicendo in giro che dobbiamo vincere lo scudetto ha detto il tecnico bianconero, sento che è cambiato qualcosa, non c è più passione nei miei confronti. Eppure per questa maglia ho fatto delle scelte importanti in estate». Quando ha rinnovato il contratto fino al 07. ulla partita spiega: «Mi interessava la prestazione e sarei stato contento anche del pareggio. Ho rivisto applicazione e cattiveria agonistica». ul fronte opposto Fabio Liverani ricorda: «Il nostro obiettivo si chiama salvezza. Alla fine un punto ci poteva stare». Il torto del Genoa è stato, forse, proprio quello di pensare esclusivamente a non prenderle: «Per le ripartenze avevo scelto Bertolacci che mi poteva dare qualcosa in più ha aggiunto il tecnico rossoblù. Dobbiamo dare più sicurezza alla fase difensiva». Anche perché sabato a Marassi arriva il Napoli. Massimo Meroi

13 MERCOLEDÌ 5 ETTEMBRE 03 LA GAZZETTA DELLO PORT 3

14 LA GAZZETTA DELLO PORT MERCOLEDÌ 5 ETTEMBRE 03 ERIE A L IDENTIKIT IL GIOCATORE ARGENTINO È DIVENTATO DETERMINANTE PER PALLE RECUPERATE, AIT, PERCENTUALE DI PAAGGI RIUCITI E OCCAIONI CREATE Dribbling riusciti Dribbling tentati Assist Occasioni create (incl. assist) Ricardo Álvarez Alessandro Diamanti Boukary Dramé Ricardo Álvarez Alessandro Diamanti Luis Muriel Francesco Totti Leonardo Bonucci Ricardo Álvarez Francesco Totti Ricardo Álvarez Arturo Vidal Palle recuperate Assist Occasioni create Passaggi % passaggi riusciti Passaggi completati nella metà campo avversaria Media Media Media 6 6,5 0,5 3,5 99 9,75 3 Media Media a partita a partita a partita a partita a partita 90,% 90,% 3,75 Media a partita Resurrezione Alvarez A ritmo di Ricky&roll Testa, cuore e fantasia Numeri super, personalità, la cura Mazzarri Pondrelli Oracorrecomeunmedianoecreacomeunn 0 DAL NOTRO INVIATO MATTEO DALLA APPIANO GENTILE (Como) Corre come un mediano. Decide come un numero 0. C è chi dice che le giocate di Ricky Alvarez si avvicinino moltoaquelledelkakàformato deluxe, ma di certo c è che da quel giocatore vicinissimo aunaddio(river,genoa,porto) è rinato qualcuno che fa strabuzzare gli occhi per continuità, cattiveria, efficacia, spirito di sacrificio, incisività, temperamento. Un miracolato? enza scomodare eresie, diciamo che in senso lato lo è stato da Mazzarri e da Pondrelli,duechelohannomesso chi sul... lettino e chi sul... tapis roulant. Ecco il nuovo Ricky: tampina come un numero. Incide come un Top Player. La cura Mazzarri Pondrelli Ricky era arrivato con l etichetta di Maravilla. C ha messo due anni a far vedere che il diesse Ausilio aveva visto giusto. Due anni passati fra dentro fuori, un po di infortuni e ricadute, scarsa fiducia altrui abbinata a mollezza caratteriale sua, partite a strappi. Da allora a oggi, sia chiaro, anche belle gare(l anno scorso nel finale e in Europa) ma sempre con l etichetta addosso di «inadeguato» al nostro calcio. UNA MEDIA VOTO CHE... IMPENNA ,8 5,5 6, GD Poi? Poi arriva Mazzarri e gli parla, lo carica e gli parla ancora: gli dice che l ultimo atto resta,echeilcalciononèfatto solo di preliminari. Insomma, se cominci bene un azione finiscila meglio. Concretezza, please. «Ricky deve migliorare forse nell ultimo passaggio o nell ultima cosa che fa ha detto WM a REggio Emilia : produce cose bellissime poi lì si perde. e migliora abbiamo fatto crescere un talento vero».econmazzarrieccoilpreparatore atletico Pondrelli: dalmixnasceungiocatoreche si spalma su fase offensiva e difensiva con una costanza di rendimento inedita. Esempi: Alvarez ha un altissima resistenza, ha i valori di corsa e scatti ripetuti simili a un mediano e una capacità di recupero eccezionale fra un azione ad alta intensità e la successiva. E poi cresciuto in personalità: la palla strappata a Chiellini lo dice chiaro. Ricky&Roll. Costo, numeri e settori Fateci caso: Alvarez adesso parte forte e finisce forte, prima partiva e spesso finiva chissà dove. Due esempi? E sempre fra i più attivi in avvio di gara; a Catania e a Reggio Emilia ha segnato e fatto segnare (con dribbling annessi) verso il tramonto del match. Ad oggi, in Italia, siamo a 8 partite e 9 gol totali. Intanto, un amarcord: Alvarez venne pagato 6,5 milioni di euro, cifra che coi bonus è salita fino ai 9,5 milioni. Oggi vale almeno 5milioniinpiù.Ilsuosettore di campo preferito quello in cui sviluppa tanto è localizzato sugli esterni, ma è da notare che anche nel settore destro del cerchio di centrocampo c è tanto Ricky. In area ci arriva poco, ma col assuolo cièentratoeccome.perlui,6 palle recuperate, occasioni create (è il secondo dietro a Totti con 3 e davanti a Vidal con 3) e bel il 90,% di passaggi riusciti. Dribbling positivi? ono 3 su 39 e la sua mediavotoèdi6,8,ovveroparia quella di Campagnaro e Palacio e dietro a quella di Milito (7,maconunagarasola.Ilragazzo ha impennato. Calciatore grazie a mamma Ricky è cattolicissimo e credente(«non sono scaramantico, chiedo a Dio di aiutarmi e basta»), e a Interchannel ha svelato un gustoso retroscena. «La prima volta che sono andato a giocare a calcetto ci sono andato perché mia mamma dovevaandareafarelaspesae dato che la disturbavo ogni volta che andava al supermercato, visto che non stavo mai fermo, mi lasciava al campo a giocare. Ora dice sempre che sehoiniziatoagiocarelodevo a lei...». Mamma Maravilla. AL TARDINI ARRIVA L ATALANTA Amauri Denis, bomber a caccia del gol perduto Parma col 3 5, Colantuono: «egna German» «Il gioco è migliorato ma dobbiamo essere più concreti sottoporta»: sono parole dette da Roberto Donadoni dopo le partite con Roma e Catania. Quattro turni di campionato, gol fatti (Cassano e Biabiany), 6 subiti e due punti in classifica. E dire che in attacco il Parma solitamente schiera gente come Amauri e Cassano. Con ansone, Palladino e Okaka pronti eventualmente a rimpiazzarli. Per il momento Donadoni non cambia e conferma il 3 5 perché variare il sistema di gioco ora «sarebbe gettare fumo negli occhi». A dir la verità il tecnico ha provato a cambiare gli interpreti: chance per Okaka contro la Roma e per Palladino col Catania. Ora non resta che aspettare ansone, acclamato dai tifosi e in campo solo per qualche minuto a inizio stagione. Amauri permettendo: perché l italobrasiliano vuole confermarsi anche in questa stagione, dopo i dieci gol segnati l anno scorso. Qui Atalanta Dopo quattro giornate, l Atalanta è l unica squadra di serie A a non aver mandato in gol i suoi attaccanti. Finora ci hanno pensato tendardo (due volte) e Lucchini (una) a inventarsi bomber, ma di professione fanno i difensori. A Parma Colantuono si aspetta un contributo più concreto anche dagli attaccanti, in particolare da Denis, ancora a digiuno in questa stagione. Ma l Atalanta non può prescindere dai suoi gol. E Colantuono ieri è apparso sereno sotto questo punto di vista: «Il gol? Lo farà, vedrete. I giocatori vivono di fasi, German in questi due anni ha anche avuto dei momenti di difficoltà, come può capitare a tutti, però poi se guardiamo il tabellino, è stato regolare sia nel primo che nel secondo anno». Non segna però dalla tripletta con cui ha firmato l impresa di an iro del 7 aprile scorso: 3 sull Inter. E stasera l Atalanta spera di rivedere quella scena, anche senza il Galgo. Infine, una nota di mercato: l esterno Troisi è andato al Melbourne. Maconi Piovani LA FIDA DEL PICCHI Il Cagliari e Agazzi in cerca di riscatto a Livorno E ufficiale: domenica con l Inter ancora a Trieste Anche se da una posizione privilegiata in classifica, Davide Nicola presenta la gara di stasera al Picchi contro il Cagliari come una partita ostica: «Affrontiamo una delle formazioni migliori del campionato, sarà una gara molto difficile dal punto di vista tattico. Quella di stasera prosegue per noi rappresenta un vero esame per valutare la nostra crescita». Niente turnover, non rientra per il momento nei programmi di Nicola. «Al momento mi interessa salvaguardare l equilibrio del gruppo». tasera sarà una gara speciale per il presidente pinelli che ritroverà in tribuna d onore il suo amico Cellino, due tra i presidenti più navigati della serie A. Qui Cagliari Voglia di riscatto: il Cagliari cerca a Livorno i punti persi con la ampdoria. «Per come è andata dice Diego Lopez quella con la amp sembra una sconfitta. Abbiamo parlato degli errori fatti a Trieste. baglia lo stop Ibarbo solo in area, sbaglia Pinilla che tira e non tiene palla a un minuto dalla fine, sbagliamo tutti nel far battere una punizione facendoci cogliere correndo all indietro». E Agazzi, che lunedì avrebbe incontrato un Cellino furioso? «Un errore ci sta. Quando sbaglia il portiere non c è quasi mai rimedio e si nota di più. È sereno come gli altri. Con la giusta rabbia e la voglia di riscattarsi». E il Livorno? «Compatti e organizzati. Un test molto impegnativo, non a caso hanno 7 punti». Black out sui primi undici: «Non ho deciso, ci alleniamo a Livorno, ho tante opzioni e una rosa all altezza. Turn over per l Inter? ono concentrato sul Livorno». Con Cossu ancora indisponibile per un fastidio muscolare alla coscia destra, i rossoblù partono col falso tridente. «Ibarbo, Nainggolan, Ekdal, Cabrera e Ibraimi possono sostituire Cossu. tiamo bene e siamo pronti a combattere». Intanto il Cagliari ufficializza che la sfida con l Inter si giocherà a Trieste: da ieri sono in vendita i biglietti per il Nereo Rocco. Foresi Frongia

15 MERCOLEDÌ 5 ETTEMBRE 03 LA GAZZETTA DELLO PORT 5 Le zone del campo dove «vola» Ricky Dribbling tentati Dribbling riusciti Media a partita Media 39 9,75 3 a partita 5,75 Ricky Alvarez 5 anni mostra la maglia con la dedica «Dios te amo» LAPREE GD CON LA FIORENTINA Niente biglietti agli abbonati della Nord Malacurvacisarà In un comunicato l Inter ribadisce la chiusura della Curva per la sfida di domani con la Fiorentina e parla dell incontro avuto ieri in Questura: «L incontro tenuto dal Questore di Milano con il dr. tefano Filucchi, assistente del Presidente nerazzurro e con il Responsabile della quadra tifoserie della Digos ed il Dirigente del Gruppo operativo sicurezza è servito a condividere le opportune strategie di comunicazione da attuare a cura della società affinché non abbiano a ripetersi tra i tifosi le condotte che violano il codice di giustizia sportiva a proposito di discriminazione. La società ha dato ampia assicurazione e disponibilità ad implementare la sensibilizzazione della tifoseria attraverso la diffusione di messaggi video ed audio in occasione delle partite di calcio. In ossequio alle decisioni del giudice sportivo, per Inter Fiorentina ai possessori di abbonamento del anello verde non potranno essere venduti biglietti per altri settori dello stadio». Comunque allo stadio La Curva lo sa ma non ci sta. E in comunicato spiega: «E una vergogna. La Nord sarà presente al Meazza. Non possiamo ingiustamente entrare? Ok, canteremo da fuori, gireremo intorno allo stadio, andremo a vedere la partita in qualche bar adiacente». dil personaggio L ATTACCANTE VIOLA lafrase DEL GIORNO Vincenzo Montella «Giuseppe fisicamente è più forte di me, riesce a tenere palla con più padronanza. Forse in area potrebbe essere meno altruista. In precampionato aveva già dimostrato grande continuità, l infortunio ormai è superato. Non ha saltato un allenamento e il nostro timore è che si possa far male a livello muscolare» DiciRossiedicigol: giocaalla...messi elafiorentinagode Montellaloschieradaprimapuntachesvaria,comelaPulce,e Pepito risponde alla grande: ha la media reti più alta di sempre, èilcapocannonierediaconcentrieprandellilorichiamerà LUCA CALAMAI FIRENZE C è un immagine che segna l inizio della seconda vita calcistica di Pepito Rossi. Moena, agosto, amichevole contro i ciprioti dell Apollon Limassol: l attaccante viola viene letteralmente sradicato da terra da un avversario. Un intervento assassino. Montella scatta in piedi, duemila tifosi viola ammutoliscono. Giuseppe si rialza subito e con il sorriso tenero che non lo abbandona mai va a rincuorare il difensore. Come se non fosse successo niente. Da quel momento le due operazioni al ginocchio potevano essere archiviate come un triste ricordo del passato. Pepito ha bruciato le tappe. Numeri e anticipo Lo staff tecnico viola sognava di averlo all 80% a gennaio. In pratica Rossi doveva essere il grande colpo del mercato invernale. Invece l attaccante viola è una delle stelle di questo inizio di campionato. I suoi numeri sono da fenomeno. Il bilancio parla di cinque reti: quattro in erie A e una in Europa League. Cinque centri in sei gare ufficiali. La media gol di Pepito è di 0,83 reti a partita, la più alta della sua giovane ma brillante carriera. A conferma che i due anni di stop non hanno provocato danni, non gli hanno tolto brillantezza negli ultimi venti metri. Difficile, quasi impossibile, che si avvicini alle 3 reti realizzate nella stagione 00 con il Villarreal ma, continuando a questi ritmi, Rossi può inserirsi nella lotta per il titolo di capocannoniere. A proposito, nella gara contro il Genoa ha regalato luieiltecnico GIUEPPE ROI 6 ANNI ATTACCANTE INITRO 9 9 VINCENZO MONTELLA 39 ANNI EX ATTACCANTE DETRO 7 6,5 DRIBBLING 8 9 CALCI PIAZZATI 8,5 7 FORZA FIICA 8 7,5 la trasformazione del rigore a Gomez, altrimenti sarebbe ancora più in alto. Pep e Leo Con questo Pepito la Fiorentina va a sfidare l Inter. Tre anni fa Giuseppe fu a un passo dal Barcellona. Guardiola lo immaginava come spalla di Messi. Oggi, con Montella, Rossi gioca da Messi. Cioè prima punta che spazia su tutto il fronte offensivo, creando varchi, dialogando nello stretto con i centrocampisti che si inseriscono, sfruttando ogni occasione col sinistro telecomandato. Che ricorda molto il gesto tecnico del fuoriclasse argentino. Contro la squadra di Mazzarri dovrà muoversi ancora di più cercando di non regalare riferimenti ai tre centrali nerazzurri, forti fisicamente ma vulnerabili in velocità. Ritorno in azzurro La rivincita di Pepito è a tutto campo. Prandelli gli ha già comunicato che lo convocherà. Obiettivo Mondiale. Lui in coppia con Balotelli. La voglia di riprendersi la maglia azzurra è stata uno stimolo importante nei due anni di sofferenza di Pepito. Magari la Fiorentina chiederà al c.t. di usarlo col contagocce. In questo inizio di stagione Rossi doveva giocare poco, invece non è mai uscito. fidando le statistiche sui tempi di recupero dopo infortuni così gravi al ginocchio. Montella ha chiesto al suo gioiello di resistere fino alla Juve. Poi, tornerà Gomez e Giuseppe potrà tirare il fiato. A proposito, Pepito è stato un clamoroso affare per i Della Valle: costato qualcosa in meno di 0 milioni. Oggi ne vale 5. Ed è appena tornato. MEDIA GOL DI PEPITO 0,83 Fiorentina 03 Rossi ha segnato finora 5 gol in 6 gare ufficiali 0,57 Villareal 00 3 gol in 56 partite 0,5 Parma gennaio gol in 0 partite 0,38 Villareal gol in 39 partite 0,37 Villareal gol in 6 partite 0,36 Villareal 0 5 gol in partite 0,35 Villareal gol in 37 partite 0,33 Man. United gol in partite 0,08 Newcastle gol in 3 partite Rossi non ha invece segnato nella prima stagione al Man. United (00 05), nella stagione al Villareal (0 3) e nella scorsa a Firenze *EDIZIONE LIMITATA DIPONIBILE DAL 0/09 AL 3//03 FINO AD EAURIMENTO CORTE

16 6 LA GAZZETTA DELLO PORT MERCOLEDÌ 5 ETTEMBRE 03 ERIE A LAGUIDAALLA5 a GIORNATA BOLOGNA( 3 ) MILAN( 3 ) ORE 0.5 INUMERI 8 Le partite consecutive giocate in trasferta per il Cagliari senza raccogliere i tre punti. L ultimo successo per i sardi il 7 febbraio scorso, 0 a Pescara con doppietta di au. Le giornate consecutive a segno per il Napoli per un totale di 37 realizzazioni. L ultima astinenza per gli azzurri il 0 marzo scorso in occasione di Chievo Napoli. 0 Le sconfitte consecutive della Fiorentina in campionato contro l Inter; la serie è iniziata dopo il 0 per i viola del 7 maggio 000. In questa serie si inserisce anche una sconfitta partita in coppa Italia il 3 febbraio I punti raccolti dal Catania nelle ultime otto trasferte di campionato nelle quali non è riuscita a vincere: l ultimo successo è il del febbraio sul campo del Parma. CURCI 3 MORLEO MANTOVANI 5 ANTONON 8 GARIC DELLA ROCCA PAZIENZA 9 MATRI BIRA 9 7 CHRITODOULOPOULO ROBINHO 3 LAXALT X DIAMANTI.05 9 BIANCHI 6 POLI 3 DE JONG 3 NOCERINO 0 ABATE 7 ZAPATA 5 MEXE CONTANT 3 ABBIATI ARBITRO TAGLIAVENTO Assistenti Posado Marrazzo IV Grilli Add Mazzoleni () Russo () PREZZI da 5 a 0 euro TV ky Calcio ; Mediaset Premium Calcio 3 BOLOGNA p. PANCHINA 3 tojanovic, 5 Agliardi, 6 ørensen, 3 Radakovic 75 Crespo, 35 Cech, 5 Perez Krhin, 77 Gimenez, 0 Moscardelli, Acquafresca, 99 Cristaldo. ALLENATORE Pioli. BALLOTTAGGI Morleo Cech 60 0%, Laxalt Perez 5 9%. QUALIFICATI Natali (3), Kone (). DIFFIDATI Della Rocca. INDIPONIBILI Cherubin (35 giorni). ALTRI Alibec, Ferrari, Maini, Yaisien. REINA 7 ARMERO MERTEN 0 DZ I FERNANDEZ 7 8 CANNAVARO 6 METO. 88 INLER X 8.00 HAMIK 9 PANDEV HIGUAIN MILAN p. PANCHINA Amelia, 59 Gabriel, 36 Iotti, 8 Zaccardo, Cristante, 8 Emanuelson, Muntari, 0 Piccinocchi. 78 Niang. ALLENATORE Allegri. BALLOTTAGGI Birsa Niang 80 0%, Nocerino Muntari 70 30%. QUALIFICATI Balotelli (3). DIFFIDATI nessuno. INDIPONIBILI ilvestre (5 giorni), Bonera (5), De ciglio (5), Montolivo (5), Kakà (5), aponara (da valutare), El haarawy (5), Pazzini (0). ALTRI Coppola. Le reti subite da Abbiati nei 6 confronti giocati contro il Bologna, tutti con il Milan. NAPOLI( 3 ) AUOLO( 3 3) ORE CHELOTTO 0 ZAZA 5 BERARDI 7 KURTIC MAGNANELLI 7 MIIROLI MARZORATI 5 ANTEI 5 ACERBI 86 ZIEGLER ARBITRO DOVERI Assistenti tallone Meli IV Musolino Add Baracani () Candussio () PREZZI da 6 a 5 euro TV ky Calcio 3; Mediaset Premium Calcio NAPOLI p. PANCHINA Rafael, 5 Colombo 3 Uvini, 5 Britos, 33 Albiol, 3 Bariti 85 Behrami, Radosevic, Insigne, 7 Callejon, 9 Zapata. ALLENATORE Benitez. BALLOTTAGGI Pandev Callejon 60 0%, Hamsik Insigne 60 0%. QUALIFICATI Nessuno. DIFFIDATI Nessuno. INDIPONIBILI Maggio (5 giorni). ALTRI Zuniga. 3 POMINI AUOLO p. 0 PANCHINA 79 Pegolo, Rosati Pucino, 3 Longhi, 35 Rossini 0 Bianco, 5 Chibsah, Laribi Alexe, Masucci, 70 Farias 83 Floro Flores. ALLENATORE Di Francesco. BALLOTTAGGI Antei Rossini 70 30%, Zaza Floro Flores 70 30%, Antei Pucino 60 0%. QUAL. Nessuno. DIFFIDATI Nessuno. INDIPONIBILI Marrone (7 giorni), Gomes (7 giorni), Valeri (da valutare), Gazzola (da valutare), Terranova (6 mesi). ALTRI Alhassan, Lodesani. Le presenze in erie A per Acerbi, col Chievo, 6 col Milan e col assuolo. AMPDORIA(3 ) ROMA( 3 3) ORE REGINI 8 6 MAICON COTA LJAJIC TROOTMAN 0 BJARNAON 7 7 KRTICIC BENATIA DA COTA PALOMBO GABBIADINI BORRIELLO DE ROI 5 DE ANCTI 8 OBIANG CATAN ANONE 0 GATALDELLO 9 TOTTI FLORENZI DE ILVETRI BALZARETTI ARBITRO CALVAREE Assistenti Passeri Marzaloni IV Faverani Add Rocchi() Merchiori() PREZZI da 0 a 00 euro TV ky Calcio ; Mediaset Premium Calcio AMPDORIA p. PANCHINA 30 Fiorillo, 8 Mustafi alamon, oriano, 33 Gentsoglu 6 Rodriguez, 0 Barillà, 5 Wszolek, 79 Gavazzi, 5 Renan, 37 Petagna, 9 Pozzi. ALLENATORE Delio Rossi. BALLOTTAGGI ansone Pozzi 60 0%, Regini Gavazzi 60 0%. QUALIFICATI Nessuno. DIFFIDATI Nessuno. INDIPONIBILI Eder, Maresca. ALTRI Tozzo, Eramo, Berardi, Fornasier, Castellini, PoulsenJ 3.90 X ROMA p. PANCHINA 8 korupski, 9 Burdisso, 6 Romagnoli, 33 Jedvaj, 3 Dodò, 7 Marquinho, Taddei, 9 Ricci F., 5 Pjanic, 8 Caprari, 7 Gervinho. ALLENATORE Garcia. BALLOTTAGGI Ljajic Gervinho 60 0%, Borriello Pjanic 70 30%., Totti Gervinho 70 30%. QUALIFICATI Nessuno. DIFFIDATI Nessuno. INDIPONIBILI Destro (60 giorni), Lobont (5 giorni), Bradley (0 giorni), Torosidis (7 giorni). ALTRI Nessuno. le reti segnate consecutivamente in trasferta da Gabbiadini. L ultimo centro casalingo per lui è stato il gennaio INUMERI 6 le reti realizzate in casa dal Chievo alla Juventus in un totale di 0 confronti di campionato. I veneti non sono mai riusciti a realizzare più di un gol ai bianconeri nella stessa partita ed hanno vinto una sola volta, con tre pari e sei sconfitte. PUGGIONI 93 DRAMÈ CEAR 33 PAPP 7 ARDO 5 a GIORNATA CLAIFICA QUADRE PUNTI CHIEVO( ) JUVENTU(3 5 ) ORE ETIGARRIBIA PALOCHI RIGONI L. QUAGLIARELLA RADOVANOVIC IMPROTA X THÉRÉAU LLORENTE 33 ILA 6 POGBA PIRLO 8 MARCHIIO 3 PELUO 5 BARZAGLI 5 OGBONNA 3 CHIELLINI ARBITRO DE MARCO Assistenti Preti Vuoto IV Nicoletti Add Guida () Nasca () PREZZI da 8 a 99 euro TV ky port ; Mediaset Premium Calcio CHIEVO p. PANCHINA 8 ilvestri, 8 quizzi, Frey, Bernardini, 5 Pamic, 0 estu, Calello, Acosty, 7 Lazarevic, 90 Ardemagni, 3 Pellissier, 9 Bentivoglio. ALLENATORE annino. BALLOTTAGGI ardo Frey 60 0%, Estigarribia Improta 55 5%, Papp Bernardini 55 5%, Paloschi Ardemagni 60 0%. QUALIFICATI nessuno. DIFFIDATI nessuno. INDIPONIBILI Dainelli (da valutare), Hetemaj (da valutare). ALTRI nessuno. PARTITE RETI G V N P F ROMA NAPOLI INTER FIORENTINA JUVENTU LIVORNO TORINO UDINEE LAZIO VERONA CAGLIARI MILAN 7 7 CHIEVO 8 GENOA ATALANTA BOLOGNA 0 8 AMPDORIA 0 8 PARMA 0 6 CATANIA AUOLO UCHAMPION UPRELIMINARI CHAMPION UEUROPA LEAGUE URETROCEIONE PROIMO TURNO abato 8 settembre GENOA NAPOLI ore 8 MILAN AMPDORIA ore 0.5 Domenica 9 settembre, ore 5 TORINO JUVENTU ore.30 ATALANTA UDINEE CAGLIARI INTER CATANIA CHIEVO AUOLO LAZIO VERONA LIVORNO ROMA BOLOGNA ore 0.5 Lunedì 30 settembre FIORENTINA PARMA ore 0.5 MARCATORI RETI Rossi (Fiorentina); Hamsik (Napoli). 3 RETI Palacio (Inter); Tevez e Vidal (Juventus); Paulinho (Livorno), Balotelli (, Milan); Callejon e Higuain (Napoli); Gabbiadini (ampdoria); Cerci (, Torino). 3 FRANCECO BRAMARDO MATTEO FONTANA BUFFON JUVENTU p. 0 PANCHINA 30 torari, 35 Vannucchi, 9 Bonucci, Asamoah, De Ceglie, 6 Lichtsteiner, 6 Motta, 3 Vidal, 0 Padoin, Giovinco, 0 Tevez, 9 Vucinic. ALLENATORE Conte. BALLOTTAGGI Pirlo Vidal 60 0%; Isla Lichtsteiner 55 5%; Quagliarella Vucinic Giovinco %. QUALIFICATI nessuno. DIFFIDATI nessuno. INDIPONIBILI Rubinho (8 giorni), Pepe (0 giorni), Caceres (5 giorni). ALTRI nessuno. gli assist serviti da Bonucci, ne hanno beneficiato Vidal e Vucinic con la Lazio, Tevez col Verona ALL OLIMPICO Toro con Basha erodriguez Verona: c è Toni Ventura:«Giocherà chi è più fresco» Gillet chiede l arbitrato al Tnas. Rinnovi gialloblù: Rafael 06 e Martinho 07 quadrachevincenonsi cambia verrebbe da dire «Nel nostro caso non sarà così, giocherà chi è più fresco, scelte legate alle caratteristiche degli avversari». Così l allenatore del Torino, Ventura, presenta la partita contro il Verona. La squadra di Mandorlini solo tre giornifahadatosegnidivitalità contro la Juve: squadra corta, calcio vecchia maniera, tutti chiusi e contropiede. Motivo in più per evitare di rilanciare Immobile sfebbrato, e con ogni probabilità far riposare Glik. Rodriguez per Bovo, Basha per Brighi e Pasquale dal minuto, Darmian difensore basso i possibili cambiamenti. «Glik diffidato non mi preoccupa. Il Verona difende in ammonisceventura epuòfarmale nelle ripartenze, dovremo essere bravi a leggere la partita». Intanto il Tnas ha ricevuto «istanza di arbitrato» da Gillet nei confronti della Figc. L istanza si riferisce alla conferma della squalifica di 3 anni e 7 mesi per il calcioscommesse. Qui Verona Ancora Torino per il Verona. Dal bianconero al granata, per inseguire punti:«conlajuveabbiamocommesso qualche errore e l abbiamo pagato. Così funziona in A: la qualità è tanta e la sconti. Quindi stavolta dovremo essere ancora più attenti». Così Mandorlini dal ritiro di Novarello. Con il Toro, l ultimavolta ilmarzo0, il suo Hellas stravinse:, in B, una delle imprese recenti. Eluidimenticaquelcheèstato:«Fu una pagina splendida, ma questo è il passato. Ora troviamo una squadra che ha iniziato il campionato come nonleaccadevadatantotempo, che sta bene e che dovremo affrontare con attenzione». Tra i convocati ritornano Albertazzi e, soprattutto, Luca Toni. Intanto è tempo di rinnovi in casa gialloblù per il d.s. ogliano: Rafael 06 e Martinho 07.

17 MERCOLEDÌ 5 ETTEMBRE 03 LA GAZZETTA DELLO PORT 7 LAZIO( 3 ) CATANIA(3 5 ) ORE PEREIRINHA 7 CANA MARCHETTI CIANI 39 CAVANDA 8 HERNANE.60 5 GONZALEZ X 3.70 KEITA 0 EDERON FLOCCARI 87 CANDREVA ALVAREZ 8 7 PLAIL BELLUCI BARRIENTO ALMIRON 6 ANDUJAR 9 LEGROTTAGLIE BERGEIO 7 GUARENTE 3 POLLI 8 MONZON ARBITRO IRRATI Assistenti Iannello Giachero IV Petrella Add Peruzzo () Di Paolo () PREZZI da 6 a 0 euro TV ky Calcio 5; Mediaset Premium Calcio 5 LAZIO p. 6 PANCHINA Berisha, 95 trakosha, 6 Elez, 8 Vinicius, Crecco, 3 Onazi, Ledesma, 9 Lulic, 7 Anderson, 3 Perea. ALLENATORE Petkovic. BALLOTTAGGI Gonzalez Onazi 60 0 %, Keita Lulic 60 0 %. QUALIFICATI Dias (), Mauri (//0). DIFFIDATI nessuno. INDIPONIBILI Biava (0 giorni), Biglia (0 giorni), Klose (5 giorni), Konko (0 giorni), Novaretti (5 giorni), Radu (0 giorni). ALTRI Alfaro, culli. 7 CATANIA p. PANCHINA Frison, 35 Ficara, 33 Capuano, 7 Biraghi, 5 Rolin 7 Tachtsidis, 0 Freire, 0 Lopez, 9 Castro, 3 Boateng, 6 Keko, Leto.. ALLENATORE Maran. BALLOTTAGGI Monzon Rolin 60 0%, Guarente Tachtsidis 60 0%, Bergessio Lopez 70 30%. QUALIFICATI Lanzafame (8 0). DIFFIDATI polli. INDIPONIBILI Izco (5 giorni), Castro, Leto (da valutare), Peruzzi (30 giorni). ALTRI Cabalceta, Gyomber, Petkovic. I confronti contro la Lazio di Legrottaglie, le vittorie sono il doppio delle sconfitte (8 a ) con 5 pareggi. A ROMA PETKOVIC ENZA 8 GIOCATORI DOPO LA DELUIONE DERBY Emergenza Lazio: Klose out. Catania, Bergessio in extremis (s.cie.) Otto assenze e l ultima è la più pesante. Alla Lazio si è infatti bloccato pure Klose. Il tedesco è alle prese con una infiammazione al piede destro. Oggi si recherà a Monaco di Baviera dal suo ortopedico di fiducia, il professor Muller Wohlfhart per valutare l entità dell infortunio. tasera contro il Catania non ci sarà, ma è 30 PADELLI 6 PAQUALE MORETTI 7 EL KADDOURI MEGGIORINI BOVO VIVE 36 CERCI BAHA DARMIAN 3 D AMBROIO GOMEZ CACIA ROMULO 9 JORGINHO 9 CACCIATORE 8 MORA 3 GONZALEZ 0 JANKOVIC HALLFREDON 33 AGOTINI ARBITRO RIZZOLI Assistenti Galloni chenone IV Vivenzi Add Ostinelli () Roca () PREZZI da 0 a 50 euro TV ky Calcio 7; Mediaset Premium Calcio 6 TORINO p. 7 PANCHINA 3 L. Gomis, 3 Berni 5 Glik, Rodriguez, 9 Maksimovic 7. Masiello, 33 Brighi, 63 Bellomo 8 Farnerud, 9 Immobile. ALLENATORE Ventura. BALLOTTAGGI Bovo Rodriguez 60 0%, Basha Brighi 60 0%, Pasquale Glik 60 0%. QUALIFICATI Barreto (8/0/03), Gazzi (8/0/03), Gillet (0/0/07). DIFFIDATI Glik. INDIPONIBILI Larrondo (5 giorni). ALTRI caglia. probabile che salti pure il assuolo. La sua assenza si aggiunge a quelle degli infortunati Biava, Biglia, Konko, Novaretti e Radu e degli squalificati Dias e Mauri. Emergenza totale per Petkovic che deve pure gestire il contraccolpo del derby perso: «La sconfitta con la Roma brucia, ma è stata digerita assicura il tecnico. Anzi, è una fortuna TORINO(3 5 ) VERONA( 3 3) ORE RAFAEL VERONA p. 6 PANCHINA Nicolas, 3 Mihaylov, 3 Albertazzi, 3 Bianchetti, 5 Marques, 6 ala, Laner, Cirigliano, 30 Donadel, 5 Iturbe, 7 Longo, 9 Toni. ALLENATORE Mandorlini. BALLOTTAGGI Gonzalez 55% Bianchetti 5%, Agostini 55% Albertazzi 5%, Cacia 70% Toni 30%. QUALIFICATI nessuno. DIFFIDATI Jankovic. INDIPONIBILI Maietta (da valutare), Martinho (5 giorni). ALTRI Ragatzu, Donati. INUMERI 0è il punteggio finale delle ultime tre partite giocate dall Atalanta: una vittoria con il Torino e due sconfitte di fila contro Napoli ed Atalanta. scendere subito in campo. Contro il Catania dobbiamo riscattarci. Lazio in crisi? No, dobbiamo solo cercare di dare qualcosa in più ed avere più fame. Ma sono convinto che contro il Catania tutto questo ci sarà». Tra i siciliani Bergessio potrebbe recuperare: «to meglio, spero di giocare» ha scritto su twitter. LA CIFRA sola rete subita dall Inter nelle prime quattro giornate. L ultimo precedente simile era accaduto tra il 8 dicembre 0 ed il 5 gennaio 0, con una sola rete incassata ad opera del Lecce il dicembre e con la porta immacolata con Cesena, Parma e Milan. LIVORNO(3 5 ) CAGLIARI( 3 ) ORE 0.5 BARDI 7 CECCHERINI 3 EMERON 85 CODA.50 5 MBAYE 9 GRECO DUNCAN 0 LUCI 8 CHIATTARELLA X EMEGHARA 9 PAULINHO PERICO 5 DEENA 5 PINILLA 0 5 ROETTINI IBRAIMI CONTI 3 3 IBARBO NAINGGOLAN ATORI 9 MURRU AGAZZI ARBITRO PAIRETTO Assistenti La Rocca Costanzo IV Ghiandai Add Massa() Abbattista() PREZZI da a 00 euro TV ky Calcio 6 LIVORNO p. 7 PANCHINA Anania, 5 Decarli, 77 Rinaudo, 7 Biagianti, 3 Gemiti, 33 Valentini, Lambrughi, Mosquera, Piccini,7 Belingheri Benassi, 6 iligardi, 9 Borja. ALLENATORE Nicola. BALLOTTAGGI Mbaye Gemiti 60 0%, Coda Rinaudo 70 30%. QUALIFICATI De Lucia (8 0 0). DIFFIDATI Nessuno. INDIPONIBILI Botta. ALTRI nessuno. 83 MIRANTE 6 LUCARELLI 9 FELIPE 8 BENALOUANE.83 8 GOBBI 5 GARGANO 3 MARCHIONNI 30 ACQUAH 7 BIABIANY X AMAURI 99 CAANO CAGLIARI p. 5 PANCHINA 5 Avramov, 8 Avelar 3 Ariaudo, 0 Ekdal, 6 Eriksson Cabrera, 8 Nenè, 9 au. ALLENATORE Lopez. BALLOTTAGGI Agazzi Avramov 60 0%, Murru Avelar 60 0%, Nainggolan Ekdal 60 0%, Ibarbo au 60 0%, Pinilla Nené 60 0%. QUALIFICATI Nessuno. DIFFIDATI Conti. INDIPONIBILI Cossu (0 giorni), Pisano (0 giorni). ALTRI Carboni, Del Fabro, Demontis, Oikonomou, Muroni, ampaio, uella. Le sole reti segnate fuori casa da Pinilla su un totale di 6 reti in serie A, rappresentano il 5,% PARMA(3 5 ) ATALANTA(3 5 ) ORE BONAVENTURA 9 DENI 77 RAIMONDI 3 BRIENZA TENDARDO CIGARINI 7 CARMONA 7 DEL GROO 33 YEPE 3 CANINI 7 CONIGLI ARBITRO GERVAONI Assistenti Liberti De Pinto IV tefani Add Tommasi () Ghersini () PREZZI da 5 a 00 euro TV ky Calcio 8; Mediaset Premium Calcio 7 PARMA p. PANCHINA 9 Bajza, Pavarini, 3 Mesbah, 3 Mendes, 0 Obi, 87 Rosi, 0 Valdes, Munari, 6 Parolo, 7 Palladino, ansone, Okaka. ALLENATORE Donadoni. BALLOTTAGGI Marchionni Valdes (55 5%), Benalouane Mendes (55 5%), Gobbi Mesbah (60 0%). QUALIFICATI Cassani (). DIFFIDATI Nessuno. INDIPONIBILI Galloppa (70 giorni), Paletta (5 giorni), Koné (da valutare). ALTRI Jankovic, Cerri. 5 JUAN JEU 55 NAGATOMO 7 TAIDER RANOCCHIA 9 HANDANOVIC CAMBIAO 3 ALVAREZ GUARIN CAMPAGNARO JONATHAN 8 PALACIO ATALANTA p. 3 PANCHINA 37 portiello, 6 Bellini, 3 Lucchini, 93 Nica, 8 Brivio, 90 Kone, 8 Baselli, 8 Migliaccio, Moralez 9 De Luca, 89 Marilungo, 7 Livaja. ALLENATORE Colantuono. BALLOTTAGGI Canini Bellini 55 5%, Brienza Baselli 5 9%, Bonaventura Moralez 55 5%. QUALIFICATI Nessuno. DIFFIDATI Yepes. INDIPONIBILI Giorgi (3). ALTRI Cazzola, Frezzolini, Gagliardini, Polito, calloni. Le reti che mancano a Cassano per entrare nel club dei giocatori con almeno 00 gol nel girone unico. INTER(3 5 ) FIORENTINA( 3 ) DOMANI ORE ROI 7 JOAQUIN 0 AQUILANI AMBROINI M. FERNANDEZ 0 BORJA VALERO 0 TOMOVIC G. RODRIGUEZ 5 AVIC 3 PAQUAL ARBITRO VALERI Assistenti Bianchi Dobosz IV Padovan Add Banti () Damato () PREZZI da a 365 euro TV ky port, Calcio e upercalcio; Mediaset Premium Calcio INTER p. 0 PANCHINA Castellazzi, 6 Andreolli, 5 amuel, 35 Rolando, 3 Pereira, 8 Wallace, 0 Kovacic, 6 Mudingayi, 7 Kuzmanovic, 7 Belfodil, 9 Icardi, Milito. ALLENATORE Mazzarri BALLOTTAGGI nessuno QUALIFICATI nessuno DIFFIDATI nessuno INDIPONIBILI Chivu (70 giorni), Zanetti (50 gg.), Carrizo (3 gg.). ALTRI nessuno NETO FIORENTINA p. 0 PANCHINA 78 Munua, 5 Compper, Roncaglia, 3 Alonso, 8 Vecino, 8 Bakic, 66 Vargas, 7 Wolski, 7 Ilicic, 77 Iakovenko, 9 Rebic, 30 Matos. ALLENATORE Montella. BALLOTTAGGI Joaquin Wolski 70 30%, Neto Munua 90 0%. QUALIFICATI Pizarro (). DIFFIDATI nessuno. INDIPONIBILI Cuadrado (0 giorni), M. Gomez (0 giorni), Hegazi (80 giorni). ALTRI Lupatelli, Olivera. LEQUOTE VITTORIA AMP 3.90 La Roma è la squadra contro cui la ampdoria ha vinto di più in erie A: 39 in 6 sfide. I blucerchiati hanno perso solo uno degli ultimi 7 incontri di campionato con la Roma, vincendo 3 volte e pareggiando in altrettante occasioni. Un successo della ampdoria questa sera è quotato 3.90 COLPO ETERNO ATALANTA.50 L Atalanta ha vinto 5 degli ultimi 8 incontri giocati con gli emiliani in erie A, perdendone e pareggiando una volta. La vittoria dei nerazzurri stasera vale X Le reti realizzate in serie B da Cacia al Torino, una di queste in trasferta, il 7 maggio X I derby di campionato per Ambrosini contro l Inter, bilancio in parità con 8 vittorie e altrettante sconfitte, i pari.

18 8 LA GAZZETTA DELLO PORT MERCOLEDÌ 5 ETTEMBRE 03 MONDO NeymarpiùMessi IlBarçavaveloce Leduestelleneiprimi8 sistemanolareal ociedad. Leo sostituito all 8 si arrabbia DAL NOTRO INVIATO FILIPPO MARIA BARCELLONA Giorno di festa a Barcellona. Il lungo weekend dedicato alla Vergine della Mercé si chiude con un del Barça alla Real ociedad: 6 vittorie su 6 (come l Atletico Madrid), +7 in differenza reti, miglior partenza di sempre in Liga. Gara senza storia che abbassa la fiamma delle polemiche sulla morte del tiqui taka, l apparizione del lancio lungo, la crisi d identità blaugrana e il tradimento del dogma olandese catalano. «e non sei olandese o della casa, c è più dibattito», aveva detto con una punta di fastidio il Tata Martino alla vigilia. Ha ragione. Il trio fantasia del Barça: Iniesta, 9 anni, Neymar,, Messi, 6 AP Costanti e alternative La corretta ricerca di alternative da parte del Barça è stata travisata e male interpretata da presunti puristi. Il fatto di aver perso, dopo oltre 5 anni e 36 partite, il possesso palla contro il Rayo Vallecano è stato interpretato come un (pessimo) segno dei tempi. La fine di un era gloriosa. La gara con la Real ociedad ha dimostrato che c è vita con e senza il tiqui taka. Giocate celestiali da flipper sincronizzato in puro vintage Guardiola ma anche Messi che cerca spazio a destra, il difensore che spara via la palla se è in difficoltà, il cambio di fronte con la palla lunga o Busquets che segna, di sinistro, da fuori area. Magari i puristi avrebbero preferito l ennesimo passaggetto orizzontale. Messi,Neymareifigli Certo, i baschi sono venuti a mettere la testa sul ceppo: turnover e un atteggiamento da vittime predestinate scandaloso. Il Camp Nou però ha alzato il pollice, mostrando di apprezzare molto questo Barça in transizione. Perché poi alla fine tutto si riconduce ai singoli: e quando hai Messi e Neymar sembri condannato a giocar bene, a far divertire la gente. I due si trovano sempre di più e hanno mostrato il loro feeling scendendo in campo con i rispettivi pargoli in braccio: il biondo brasiliano Davi Lucca, il moro argentino Tiago. I due piccoli hanno fraternizzato a modo loro, esattamente come i genitori qualche minuto più tardi. Dopo una traversa della Real (l ex viola eferovic) favorita da un colpo di Busquets a Mascherano (fuori al 35 per un problema muscolare) al 5 Neymar ha trovato la sua prima rete in Liga, offerta da un colossale pasticcio difensivo su cross di anchez. Tempo 3 minuti e il brasiliano (assist nelle ultime 5 uscite) ha crossato per Leo che ha segnato di testa in tuffo: con 35 partite in meno Messi ha già fatto in Liga gli stessi gol del mito blanco Raul (33). Al 3, dopo un tacco parato e una traversa di Messi, Busquets ha fulminato il portiere con un tiro da fuori. Poi il Camp Nou che si spella le mani per una combinazione stratosferica dei catalani e nella ripresa ritmo più basso e le reti di De la Bella e Bartra, quest ultimo assistito da Messi, sostituito a 0 dalla fine per la seconda volta in stagione. L occhiataccia di Leo al concittadino Martino è tutto un programma. ì, al Barça alcune cose stanno cambiando. BARCELLONA REAL OCIEDAD MARCATORI Neymar (B) al 5, Messi (B) all 8, Busquets (B) al 3 p.t.; De la Bella (R) al 8, Bartra (B) al 3 s.t. BARCELLONA ( 3 3) Valdés 6,5; Dani Alves 7, Piqué 6, Mascherano 6,5 (dal 35 p.t. Bartra 6), Adriano 6,5; Xavi 7, Busquets 8, Iniesta 6,5; anchez 7, Messi 7 (dal 35 s.t. ergi Roberto 6), Neymar 7 (dal 9 s.t. Pedro 7). (Pinto, Montoya, ong, Tello). All. Martino 7. RE AL OCIEDAD ( 3 ) Bravo 6; Estrada 5 (dal s.t. Ansotegi 5), Cadamuro, Iñigo Martínez,5, De la Bella 5,5; MarkelBergara5,Ros5(dal3 s.t.rubenpardo6);xabiprieto5,5(dal s.t. Agirretxe 6), angalli 5, Griezmann 6; eferovic 5,5. (Zubikarai, Jose Angel, Vela, Castro). All. Arrasate 5. ARBITRO Gil Manzano 6. AMMONITI Agirretxe. NOTE spettatori Tiri in porta 5. Tiri fuori 7. In fuorigioco 3 0. Angoli 6. Rec. p.t., s.t. 3. ETA GIORNATA Programma Così la 6 a giornata Barcellona Real ociedad, Levante Valladolid, Atletico Madrid Osasuna, Malaga Almeria 0. Oggi: Granada Valencia, iviglia Rayo Vallecano, Elche Real Madrid. Domani: Athletic Bilbao Betis, Getafe Celta, Villarreal Espanyol. Classifica: Barcellona, Atletico Madrid 8; Real Madrid 3; Villarreal, Espanyol ; Athletic Bilbao 9; Malaga 8; Levante 7; Real ociedad, Celta, Valencia, Celta 6; Betis, Granada e Valladolid 5; Getafe ; Almeria, Elche, Osasuna, Rayo Vallecano 3; iviglia. il Retroscena «Ancelotti, 7 milioni eseilibero»:ilpsg così incatenò il Real CARLO MILANO L ultima rivelazione di Florentino Perez scoperchia una verità scomoda sul faticosissimo passaggio di Carlo Ancelotti dal Psg al Real Madrid. Intervenendo in radio al Larguero, il presidente madridista ha chiarito che per liberare il tecnico di Reggiolo ha pagato alla società dello sceicco Al Thani «un indennizzo di 7 milioni di euro, metà dei quali versati dallo stesso Ancelotti». Un accordo tenuto sinora segreto, anche per salvare le apparenze dopo un braccio di ferro di due mesi tra due dei club più ricchi al mondo. Carlo Ancelotti s impegna con il Real Madrid ai primi di maggio, dopo aver comunicato a Leonardo di non voler continuare la sua esperienza parigina. Del resto il suo contratto scade a giugno, ma è anche vero che il Psg vanta un opzione di rinnovo automatico in caso di vittoria del titolo francese. La questione è controversa, ma Ancelotti e il Real optano per una trattativa sotterranea. E ricca di puntigli. Così il tempo passa e l allenatore emiliano resta incatenato, nonostante il Real gli offra un triennale da 7 milioni all anno. Finché Perez non scioglie i nodi con un blitz a Parigi. Poi, il 5 giugno l annuncio del Real Madrid. Certo, quest estate Real e Psg hanno speso ben altre cifre sul mercato, ma questi 7 milioni sanno di beffa. Pagare per la libertà di un allenatore non è affare da grandi. FRANCIA TAERA IN CAMPO A VALENCIENNE Ibra rinnova sino al 06 «Psg,lamiaultimabig» Ufficiale il nuovo contratto per l attaccante: «Nessuno ha le nostre ambizioni» ALEANDRO GRANDEO PARIGI in collaborazione con media partner Zlatan Ibrahimovic, 3 anni, resterà a Parigi fino al 06 GAVELLE/PG. Un anno in più. Ora è ufficiale. Zlatan Ibrahimovic prolunga l avventura con il Psg fino al 30 giugno 06. Ieri sera è arrivato l annuncio del club che potrebbe essere anche l ultimo per lo svedese. Almeno ai massimi livelli: «In Europa spiega l ex rossonero non vedo nessun altro con ambizioni più grandi delle nostre. Voglio assolutamente che il Psg sia la mia ultima grande squadra». L unica probabilmente disponibile anche a garantirgli a quasi 3 anni uno stipendio da 5 milioni di euro netti a stagione, secondo l Equipe. In ogni caso, la carambolesca storia d amore sbocciata nell estate 0 ha portato subito frutti rigogliosi: uno scudetto che il Psg non vinceva da 9 anni, accompagnato da un quarto di finale di Champions League. Lo svedese che arrivava dalla erie A con il titolo di capocannoniere con 8 reti, alla prima stagione di Ligue di gol ne ha segnati due in più per laurearsi miglior marcatore pure in Francia, ricevendo anche il riconoscimento di miglior giocatore del campionato. Un curriculum da vincente che il procuratore Mino Raiola ha saputo far pesare abilmente durante la trattativa iniziata a luglio, che avrebbe potuto anche naufragare viste le incertezze indotte dall addio prematuro di Ancelotti. Testimonial Dubbi spazzati via dalla volontà del Psg di consolidare il ruolo di testimonial dello svedese a livello internazionale. Da qui l aumento dell ingaggio di circa un milione di euro che mantiene Ibra ai vertici della classifica dei giocatori più pagati, dominata ormai da Cristiano Ronaldo, salito a 8 milioni. Ibrahimovic resta anche al centro del progetto sportivo di un Psg che da quest anno, oltre che allo scudetto contesogli dal Monaco, punta pure alla Champions League, trofeo che manca all attaccante. Per riuscirci, serve forse trovare rapidamente l intesa con Cavani, sacrificato finora dall allenatore Laurent Blanc al ruolo di subalterno dello svedese: «Ibrahimovic è fondamentale per la squadra che deve adeguarsi». petta all ex idolo del Napoli reinventarsi nell attacco a tre del Psg, ospite stasera del Valenciennes, nonostante il grado di giocatore più caro della storia del calcio francese (6 milioni) e il titolo di capocannoniere di erie A con 9 reti. ETTIMA GIORNATA Lilla Evian 3 0; Marsiglia t Etienne. Oggi: Ajaccio Lione; Bordeaux Reims; Guingamp ochaux; Nantes Nizza; Tolosa Lorient; Valenciennes Psg; Monaco Bastia. Domani: Montpellier Rennes. CLAIFICA Monaco, Marsiglia ; Lilla 3; Psg, t. Etienne ; Nizza, Rennes ; Lione 0; Reims 9; Bastia, Evian 8; Nantes, Montpellier, Lorient 7; Tolosa 6; Guingamp, Bordeaux 5; Ajaccio, Valenciennes 3; ochaux.

19 MERCOLEDÌ 5 ETTEMBRE 03 LA GAZZETTA DELLO PORT 9 MONDO IL CAO POLEMICHE DOPO IL DIVORZIO Di Canio è stato«licenziato» dai giocatori NodiZolaeDiMatteo,underlandaPoyet DAL NOTRO CORRIPONDENTE LONDRA (bold) Gustavo Poyet, per mancanza di alternative, sarà quasi sicuramente il nuovo allenatore del underland. Roberto Di Matteo, contattato poche ore dopo l esonero di Paolo Canio, ha fatto sapere di volersi godere un anno sabbatico per stare vicino alla famiglia e seguire alcuni progetti. L ex Chelsea in questi giorni è stato avvistato nella sua casa in Abruzzo. Gianfranco Zola, altro nome circolato sui giornali inglesi,sièchiamatofuori:«tobeneal Watford». Neil Lennon del Celtic non ha alcuna intenzione di lasciare Glasgow e la Champions, mentre Alex McLeish, reduce da due stagioni difficili, non convince. In pista rimane quindi l uruguaiano Poyet, ex Brighton, vice di Ramos ai tempi del Tottenham. RetroscenaLeultimeorediDi Canio al underland sono state un inferno. L allenatore ha sfidato la squadra: «e non mi volete più, andate a dirlo al presidente». I giocatori non si sono lasciati impressionare e l irlandese O hea, capitano e leader dello spogliatoio, è andato a parlare con i dirigenti:«olui,onoi.iamoprontia scioperare». A quel punto l a.d. Margaret Byrne ha comunicato a Di Canio l esonero:«la situazione era diventata impossibile e siamo intervenuti subito prima che fosse troppo tardi». La stessa Byrne e il d.g. Roberto De Fanti hanno poi rassicurato tutti sul futuro. Di Canio, secondo una ricostruzione del Daily Mail, avrebbe emarginato allenatori e osservatori da anni al servizio del underland, vietando anche i contatti tra i tecnici dell accademia e i giocatori della prima squadra. Una gestione, questa, definita «dittatoriale» dai calciatori, «scoppiati» per le ripetute critiche in pubblico di Di Canio.«Non ne potevamo più, abbiamo sopportato abbastanza», le parole dei giocatori. Ora si volta pagina. Arriva Poyet. Moyes:«AlloUnitedavita? DurasostituireFerguson» Il tecnico, che oggi sfida il Liverpool con il ritrovato uarez, ammette: «Nonsosestaròtantoqui...».uperJovetic,primereticonilCity DAL NOTRO CORRIPONDENTE TEFANO BOLDRINI LONDRA Ora lo ammette anche David Moyes: «Nessuno pensava che sostituire Alex Ferguson fosse facile, ma forse non mi ero reso conto che la missione fosse così difficile». Una prova di onestà, da parte dell allenatore scozzese, uscito con le ossa rotte dal derby con il Manchester City e chiamato a rialzare subito la testa. tasera, all Old Trafford, arriva il Liverpool, in unterzoturnodicoppadilega nobilitato dal derby d Inghilterra. Tornerà Luis uarez, reduce da dieci giornate di stop per il morso a Ivanovic. Brendan Rogders, tecnico nordirlandese dei Reds, non ha voluto ufficializzare il ritorno dell attaccante uruguaiano, ma si è lasciato scappare:«poter contare su un talento come lui, è sempre un vantaggio». Esame uarez si ripresenta in uno stadio a lui ostile e contro un avversario che rappresenta il lato più oscuro della sua storia. Nel 0, all Anfield tevan Jovetic, 3 anni, realizza il primo gol con la maglia del Manchester City nel successo interno sul Wigan REUTER Road, ci fu l episodio degli insulti razzisti la parola«negro» ripetuta ben sette volte, vicenda costata all uruguayano una squalifica di otto turni. Nel match di ritorno, all Old Trafford, uarez rifiutò di stringere la mano al calciatore francese. Rodgers si augura che uarez abbia imparato la lezione: staseraunprimoesamedimaturità. Un problema in più per Moyes, che sta vivendo il momento più difficile della sua carriera:«nonsoseavròlaforza di restare qui a vita come Ferguson, ma posso dire che il calcio è fatto anche di giornate come quella del derby. Il mio contratto è di sei anni perché il progetto è a lungo termine. ono convinto che la squadra saprà reagire subito». Mancherà però Van Persie: l olandese ha ancora un fastidio all inguine. Paolo Di Canio, 5 anni ACTION IMAGE JoveticIlterzoturnodiCoppa di Lega ha ribadito il concetto che vincere i derby fa bene: il Manchester City ha travolto il Wigan, vendicando la sconfitta nella finale di Coppa d Inghilterra: 5 0, con doppietta di Jovetic e reti di Dzeko, Yaya Touré e Navas. L ex giocatore della Fiorentina ha firmato i primi gol con la magliadelcityedèstatoilmigliore in campo, insieme Yayà Touré. I problemi fisici che lo hanno tormentato negli ultimi tempi sembrano definitivamente alle spalle. Giaccherini gol Giaccherini ha suonato la carica del dopo Di Canio, firmando il gol dell 0 contro il Peterborough e lanciando il underland in un successo che, benché contro un avversario di due categorie inferiore, serve ad allentare la tensione dopo 7 ore di fuoco. In un martedì di coppa all insegna degli italiani che furono, anche Ramirez tra i protagonisti. L ex Bologna ha segnato il primo gol del outhampton: per la squadra di Pochettino, in ascesa, un passaggio tranquillo al quarto turno. LA COPPA DI LEGA Terzo turno Coppa di Lega I risultati di ieri: Aston Villa Tottenham 0 ; Burnley Not. Forest ; Fulham Everton ; Hull Huddersfield 0; Leicester Derby ; Man. City Wigan 5 0; outhampton Bristol 0; underland Peterborough 0; window Chelsea 0 ; Watford Norwich 3 (d.t.s); West Ham Cardiff 3 Oggi Birmingham wansea; Man. Utd Liverpool; Newcastle Leeds; Tranmere toke; Wba Arsenal GERMANIA Klopp passa in Coppa ma salterà la Champions PIERFRANCECO ARCHETTI Intanto una giornata, poi si vedrà se aumentare la pena. Jürgen Klopp, allenatore del Borussia Dortmund, è stato squalificato per un turno dalla Uefa, dopo l espulsione per proteste rimediata al an Paolo nel primo match di Champions League perso contro il Napoli ( ). L allenatore tedesco non sarà in panchina il primo ottobre in casa contro il Marsiglia. Ma visto che la tribuna è vicinissima al campo, potrà ugualmente strillare contro i suoi o contro il quarto uomo, come fece a Napoli. Il giorno dopo la gara, mercoledì ottobre, la Commissione Disciplinare della Uefa valuterà se infliggere un ulteriore turno di squalifica o un ammenda a Klopp. Avanti ai supplementari L allenatore dei gialloneri ha passato un altra serata agitata ieri: i vice campioni d Europa hanno faticato troppo per passare il secondo turno di Coppa di Germania. Impegnati all Allianz Arena, ma contro il 860, seconda squadra di Monaco chemilitainserieb,igialloneri hanno aspettato fino al 05 per segnare con Aubameyang. Nel secondo tempo supplementare il centro di Mkhitaryan ha fissato il 0 finale. Bayern con l Hannover I detentori affrontano questa sera l Hannover, rivale battuta 0 in Bundesliga due settimane fa. Per Guardiola la coppa nazionale «è un passo dietro il campionato e la Champions». COPPA DI GERMANIA econdo turno (eliminazione diretta). Ieri: Monaco 860 Borussia Dortmund 0 (d.t.s.); Preussen Münster Augsburg 0 3; Wiedenbruck andhausen 3; Wolfsburg Aalen 0; Arminia Bielefeld Bayer Leverkusen 0 ; Mainz Colonia 0 ; Amburgo Greuther Fuerth 0; Hoffenheim Energia Cottbus 3 0 (d.t.s.). Oggi: Kaiserslautern Hertha; aarbrucken Paderborn; Eintracht Francoforte Bochum; Fsv Francoforte Ingolstadt; Bayern Hannover; Friburgo toccarda; Darmstadt chalke 0; Osnabrueck Union Berlino. Taccuino CHAMPION D AIA Lippi: oggi semifinale L Evergrande di Lippi affron ta oggi la semifinale d andata di Champions d Asia sul campo del Kashiwa Reysol, in Giappone, alle ora italiana. Ritorno a Guang zhou mercoledì prossimo. IL 9 0TTOBRE A CUCCARO «Liedholm» a Platini Il premio Liedholm, giunto al la3 edizione,saràassegnatoami chelplatini,perlostileel ironia,il9 ottobre a Cuccaro. Organizzato dal figlio Carlo, ha in giuria Rivera, An tognoni, Baresi e il giornalista della Gazzetta, Cerruti COLOMBIA Atletico, morti tifosi È stata cancellata la sfida fra Millonarios e Atletico Nacional, big match del campionato colom biano che si sarebbe dovuto di sputare ieri. Motivo: l uccisione di due tifosi dell Atletico prima della gara, da parte degli ultrà dei rivali. l ex milanista Pato con ophia Maifanvogliono più impegno (m.can.) Pato ha postato su Instagram una foto con ophia Mattar, la nuova e bella fidanzata, ma i suoi fan lo criticano: «ei costato 0 milioni di reais (all epoca 5 milioni di euro) per vivere di marketing», ha protestato via Internet un tifoso del Corinthians, L ANGOLO DeLL etica Proprio goal possono diventare buoni esempi erve un arbitro per misurare oggettivamente se vi sia coerenza tra le parole e i comportamenti N Tutti sono d accordo nel ritenere che lo port custodisca in sé valori tali che potrebbero cambiare la vita dei singoli e quella della stessa collettività.. Andrea ABODI, Presidente della Lega Nazionale Professionisti erie B (associazione che rappresenta Club), «oltre ai principi di lealtà, correttezza e probità, ci sono almeno altri tre valori nello port che, in modo efficace, possono incidere nella quotidianità: l onore, la dignità, il rispetto». Questivalori, peressere tali, hannobisogno di essere vissuti. Per questo il Pre- sidente Abodi ritiene che «oggi, anche nello port, particolarmente nel Calcio, servano degli interpreti, ovvero testimoni, piuttosto che maestri». r. La Lega erie B, dichiara il Presidente «si sta assumendo le proprie responsabilità, affermando la centralità dei Valori all interno del istema Calcio; e lo fa attraverso precise iniziative e specifici progetti che puntano a tradurre le affermazioni di principio in comportamenti credibili». Per questo, la Lega Nazionale Professionisti erie B ha intrapreso il percorso della certificazione etica nello sport proposto da ei- CerT (Istituto di Certificazione etica nello port). «Il primo obiettivo che ci siamo posti, con umiltà e convinzione, come Lega, - spiega Abodi -, è quello di far misurare oggettivamente da un soggetto terzo l efficacia LEALI NELLO PORT LEALI NELLA VITA e la coerenza dell impegno nell applicare, nel nostro sistema di gestione, i Valori dello port». f. Lo port può segnare in modo speciale la vita di una persona. Abodi è fermamente convinto che «a qualsiasi livello si viva lo sport (professionistico o amatoriale), esso rappresenta davvero la metafora della vita». Ciò che conta - conclude il Presidente - «è avere chiari i valori e gli obiettivi. Ogni giorno, nello sport e nella vita, ci troviamo di fronte a piccole-grandi sfide: la differenza sta nella capacità di affrontarle eticamente, senza scorciatoie». a cura di i INfOrmAzIONe PuBBLICITArIA

20 0 LA GAZZETTA DELLO PORT MERCOLEDÌ 5 ETTEMBRE 03 ERIE B 6 a GIORNATA IlCommento DI NICOLA Com è dura la vita in panchina Mestiere difficile quello dell allenatore. Il caso Giampaolo ha avuto la precedenza su tutto il resto del campionato, poi alla fine delle partite è rimbalzato soltanto il nome di Gattuso. Cheancheoggisaràin vetrina: la sua avventura a Palermo adesso è arrivata al capolinea. Alla vigilia s è parlato soltanto del tecnico del Brescia, anche nei vari spogliatoi: forse per questo le squadre si sono distratte nella fase di preparazione delle partite. Pensate: il primo gol è arrivato soltanto dopo 3 (Pecorini del Cittadella).Enonèstatoper nullailviaallagoleada:ci sono state soltanto 9 reti, il minimo stagionale. Non solo: perlaprimavoltanonsono stati concessi rigori. E così: quando si arriva alla settimana con il turno del martedì, l inerzia viene a mancare. Questo spiega le pocheretieancheicinque pareggi. E quando scocca l infrasettimanale, di solito si placanoifulminielesaette sugli allenatori:«i gioca, aspettiamo a cambiare» è il ritornello per quelli in bilico. Per Gattuso invece non c è più tempo. Nonostante i comunicati di facciata, da tempo Zamparini aveva già l amante. Pare che ieri sera il presidente abbia visto la partita con Iachini, proprio come un vero fedigrafo. Quello che non gli andava giùeralamancanzadi gioco: adesso che sono arrivate anche due sconfitte di fila, l esonero di Ringhio assume contorni un po meno incomprensibili. Altri allenatori in bilico invece dovrebbero arrivare finoasabato,vistiitempi ristretti. Nubi nerissime dunque sulle panchine. Ma anche qualche raggio di sole. Trenomisututti:Marco Baroni e tefano ottili tra le novità della categoria, Massimo Drago tra quelli già noti. La scuola di Coverciano nondeludemai.maquel mestiere resta uno dei più complicati al mondo. d HANNO DETTO Zambelli (capitano del Brescia) u Giampaolo chiedete alla dirigenza, gli siamo vicini. Ora dobbiamo uscire da questa situazione Maifredi (d.t. del Brescia) La squadra ha dimostrato carattere anche se è andata in campo molto turbata per la vicenda di Giampaolo Vecchi (allenatore del Carpi) Meritavamo di vincere ma siamo soddisfatti perché abbiamo ritrovato compattezza e gioco Marco Giampaolo, 6 anni: finita la sua avventura a Brescia PEGAO RiappareGiampaolo OggitornaaBrescia edaràledimissioni Anche«Chi l ha visto?» si era mosso per rintracciarlo Il favorito per prendere il suo posto rimane Gautieri TEFANO BOLDRINI GIAN PAOLO LAFFRANCHI Ad un certo punto, stava per mettersi in moto persino la macchina della trasmissione «Chi l ha visto?» e allora Giampaolo ha contattato il suo avvocato, Luciano Ruggiero Malagnini, per mettere fine ad una situazione surreale, rassicurando tutti con un comunicato: «Marco sta bene. Non è assente ingiustificato». Giampaolo, nonostante i messaggi allarmistici del club, non è sparito. Ha trascorso nella sua casa di Brescia le ultime 7 ore. E non è vero che il Brescia non fosse informato della sua decisione di dimettersi dopo la sconfitta di Crotone. «La società sapeva sin da domenica che volevo dimettermi», le parole dell allenatore, che dopo l ultimo contatto con il club per 8 ore ha staccato il telefonino, rispondendo solo agli sms dei giocatori. Una decisione irrevocabile, che sarà ufficiale oggi, quando l avvocato Malagnini e Giampaolo saranno in sede per definire la risoluzione del contratto. Il retroscena I problemi tra Giampaolo e il Brescia sono cominciati nel ritiro estivo. Tra lui e il club l intesa iniziale era quella di avviare un programma triennale per porre basi solide per il futuro. Il mercato è stato funzionale al progetto, ma i proclami dei dirigenti («puntiamo alla promozione») hanno sconfessato il patto di luglio. I rapporti con il tifo hanno fatto il resto, a cominciare dal caso Gallo fino al colloquio Giampaolo ultrà dopo il k.o. con il Crotone, sotto gli occhi della Digos. «Io devo rendere conto solo al presidente», il pensiero di Giampaolo, che a quel punto ha deciso di mollare, rinunciando ad un contratto biennale. La società ha cercato di prendere tempo, con la storia della sua misteriosa scomparsa, nella speranza di un ripensamento, ma l allenatore è stato irremovibile. CARPI BRECIA 0 0 CARPI ( ) Kovacsik 6; Letizia 6,5, Romagnoli 6, Gagliolo 6, Poli 6; Lollo 6 (dal 38 s.t. Di Gaudio s.v.), Porcari 6, Memushaj 5,5, Pasciuti 6,5; grigna 6 (dal s.t. Mbakogu s.v.); Cani 6 (dal 3 s.t. Inglese 5,5). PANCHINA Nocchi, Bertoni, De Vitis, Della Rocca, Liviero, Kirilov. ALLENATORE Vecchi 6. BRECIA ( 3 3) Cragno 7; Zambelli 6,5, Freddi 6, Camigliano 6, Kukoc 5,5; Benali 5, Budel 5,5, Coletti 5,5 (dal 5 s.t. Finazzi 5,5); Grossi 5 (dal s.t. Juan Antonio 5), Caracciolo 6, Mitrovic 5(dal 3 s.t. caglia s.v.). PANCHINA Arcari, aba, Di Cesare, Oduamadi, Mandorlini, Diouf. ALLENATORE Micarelli 5,5. ARBITRO Manganiello di Pinerolo, 5,5. GUARDALINEE Gava 6 Zappatore 6. EPULI nessuno. AMMONITI grigna(c) per proteste; Benali(B), Budel(B), Freddi (B) e Gagliolo (C) per gioco scorretto; Memushaj (C) per comportamento non regolamentare. NOTE paganti.978, incasso di 3.75 euro; abbonati 56, quota di.65 euro. Tiri in porta 7. Tiri fuori 3. In fuorigioco 3. Angoli 7 3. Recuperi: p.t., s.t. 5. Il futuro La missione potrebbe passare adesso a Carmine Gautieri, 3 anni, ex tecnico del Lanciano, una promozione storica in B e una salvezza nel campionato successivo. Gautieri, favorito rispetto alle alternative (Corini, Tesser, Mangia, la soluzione interna Maifredi Javorcic), dovrebbe incontrare oggi il d.s. Iaconi. i è dimesso a Bari prima che iniziasse la stagione, il 3 agosto, lasciando in Puglia il preparatore dei portieri Righi. Ma restano nel suo staff il vice Pierluca Cincione e il preparatore atletico Francesco Delmorgine. Un problema non da poco, perché a Brescia, oltre ai preparatori Alessio quassoni (recupero infortunati) e Alfredo Magni (preparatore dei portieri), ci sono già i fedelissimi di Giampaolo: Fabio Micarelli, Roberto Peressutti e Ivan Zauli (vice, preparatore atletico e tattico). Ieri i tre erano a Carpi, per la gara di campionato, come nei giorni scorsi agli allenamenti. Che fine farà lo staff di Giampaolo? Una grana in più per il Brescia. A TACCHINARDI LO...IMITA Alessio Tacchinardi come Giampaolo? Il tecnico della Pergolettese ieri non si è presentato alla ripresa degli allenamenti e si è reso irreperibile. Alla base ci sarebbe una divergenza di vedute con il d.g. Fogliazza lunedì dopo un confronto LA PARTITA FINICE 0 0 Il Carpi gioca esfiorailgol Ma Cragno salva il pari DAL NOTRO INVIATO ANDREA TOI CARPI (Mo) Il fantasma di Giampaolo aleggia sopra la panca del Brescia. La squadra è confusa, solo gli interventi di Cragno e Zambelli evitano un k.o. che il Carpi va molto vicino ad infliggerle. Il giovane portiere respinge con bravura i tiri di Lollo, Porcari e Pasciuti mentre il capitano compie un prodigioso salvataggio a metà ripresa respingendo in spaccata sulla linea di porta un pallonetto di Cani destinato in porta. e qualcuno si aspettava una reazione dopo il flop interno col Crotone e la vicenda dell allenatore, sicuramente è rimasto deluso, a cominciare da Corioni, annunciato in panchina insieme al d.t. Maifredi per fare da tutor al tecnico pro tempore Micarelli e invece rimasto a casa forse presagendo la brutta prova dei suoi. Carpi rimodulato Vecchi, sentendo puzza di bruciato dopo tre sconfitte, ridisegna un nuovo assetto tattico, più coperto, con una punta e mezzo, ma non rinunciatario. Lollo testa i riflessi e i guantoni di Cragno con una rasoiata dal limite, poi in apertura di ripresa Porcari cerca l incrocio dei pali ma trova il portiere presente. L occasionissima per cogliere 3 punti arriva sui piedi di Cani che calibra una palombella lenta anziché stangare di forza. ulla linea Zambelli strozza in gola l urlo dei tifosi. Poi ci prova Pasciuti, ma ancora Cragno si oppone con bravura. Brescia svuotato Con Cragno regge la difesa, galleggia male la mediana e affonda l attacco. olo Caracciolo cerca la porta ma non fa paura a Kovacsik, i compagni di reparto latitano. Ora occorre svoltare già sabato prossimo a Latina col nuovo allenatore mentre i tifosi si sfogano lanciando slogan contro Giampaolo. Bastassero le urla e gli insulti... RIPRODUZIONE RIERVAT h7 Cragno il migliore BRECIA Il portierino classe 9 salva il pareggio con tre parate importanti RIULTATI BARI PALERMO CARPI BRECIA 0 0 CROTONE MODENA 3 EMPOLI IENA 0 0 JUVE TABIA LANCIANO 0 NOVARA CITTADELLA PADOVA LATINA 0 0 PECARA AVELLINO TERNANA PEZIA TRAPANI CEENA 0 VAREE REGGINA 0 PROIMO TURNO abato 8 settembre, ore 5 CITTADELLA CROTONE LANCIANO BARI LATINA BRECIA MODENA PADOVA PALERMO JUVE TABIA REGGINA CARPI IENA TRAPANI PEZIA NOVARA VAREE TERNANA Lunedì 30 settembre AVELLINO EMPOLI ore 9 CEENA PECARA ore CLAIFICA QUADRE PUNTI PARTITE RETI Diff. IN CAA FUORI TOTALE IN CAA FUORI TOTALI Reti V N P V N P G V N P F F F EMPOLI CEENA LANCIANO VAREE CROTONE PEZIA NOVARA AVELLINO TRAPANI BARI ( 3) MODENA PALERMO BRECIA IENA ( 3) PECARA REGGINA TERNANA CARPI CITTADELLA JUVE TABIA LATINA PADOVA UPROMOE UPLAYOFF UPLAYOUT URETROCEE Promosse dirette le prime più la terza se arriva ad almeno 0 punti di vantaggio sulla quarta: altrimenti la terza va ai playoff con la quarta, insieme alle squadre (fino a un massimo di ) che chiudono entro un perimetro di punti dalla terza; chi vince i playoff sale in erie A. Retrocedono dirette invece le ultime 3 più la quartultima se arriva ad almeno 5 punti dalla quintultima: altrimenti queste due fanno il playout e chi perde scende in Lega Pro. MARCATORI RETI Torromino (3, Crotone); Maccarone (Empoli); Hernandez (, Palermo); Maniero (Pescara); Antenucci (, Ternana); Pavoletti (Varese). 3 RETI Caracciolo (Brescia); Matute (Crotone); Tavano () e Tonelli (Empoli); Babacar (Modena); D Agostino, Giannetti e Paolucci (iena); Djuric e Mancosu (Trapani). RETI Castaldo (, Avellino); Ceppitelli e Galano (Bari); Di Cesare (Brescia); ucci (Cesena); Amenta (Lanciano); Mazzarani (Modena); Gonzalez (Novara); Lafferty (Palermo); Viviani (Pescara); Gerardi (Reggina); Pulzetti (iena). RETE Arini, Fabbro, Massimo e Zappacosta (Avellino); Calderoni e ciaudone (Bari); Mitrovic (Brescia); Cani, Concas e Inglese (Carpi); D Alessandro, De Feudis, Rodriguez e Volta (Cesena); Di Roberto (), Donnarumma, Pecorini e Pellizzer (Cittadella); Bernardeschi, Dezi, Ishak e Pettinari (Crotone); Moro (Empoli); Diop, Lanzaro, cozzarella, owe, uciu e Vitale (, Juve tabia); Falcinelli, Paghera, Plasmati e Thiam (Lanciano); Morrone e Negro (Latina); Belloni, ignori e urraco (Modena); Buzzegoli (), Comi, Farago, Iemmello e Lazzari (Novara); Pasquato (Padova); Andelkovic e Di Gennaro (Palermo); Brugman, Cutolo, Nielsen e Ragusa (Pescara); Cocco, Di Michele e Fischnaller (Reggina); Rosina (iena); Ebagua, Ferrari (), Henty e Migliore (pezia); Alfageme e Miglietta (Ternana); Iunco e Pirrone (Trapani); Caetano, Fiamozzi, Rea e Zecchin (Varese). 3domandea... ATTILIO TEER ALLENATORE Tesser, detto tra colleghi: che idea s è fatto del caso Giampaolo? «Da lontano non si può giudicare, è una vicenda delicata. Ha fatto una sua scelta. Qui non si parla di risultati, secondo me: si tratta di una scelta personale. Che bisogna rispettare». Veniamo al campionato: cosa ne pensa della marcia dell Empoli? «i sta dimostrando un ottima squadra, equilibrata, qualità che dimostra fin dallo scorso campionato. arà sicuramente una delle favorite promozione, ha una coppia di attaccanti molto esperti come Maccarone e Tavano e fa un gioco equilibrato e organizzato». 3IlPalermoinvecehapersoancoraeGattuso è al capolinea: se l aspettava? «Ce l aspettavamo come una corazzata, lo sappiamo, noi allenatori dipendiamo dai risultati e c è fretta, non si vuole aspettare. ono le regole del calcio. E chiaro che Palermo è una piazza prestigiosa, che vuole risalire subito in erie A dopo la retrocessione».

Inserto settimanale di scommesse sportive. il sito costantemente aggiornato sul Calcio Napoli. www.pianetazzurro.it QUOTE

Inserto settimanale di scommesse sportive. il sito costantemente aggiornato sul Calcio Napoli. www.pianetazzurro.it QUOTE Inserto settimanale di scommesse sportive www.pianetazzurro.it il sito costantemente aggiornato sul Calcio Napoli QUOTE IL PRONOSTICO L ex centrocampista azzurro si augura però che la squadra di Mazzarri

Dettagli

Numero 3 Maggio 2008. A cura di Giuseppe Prencipe

Numero 3 Maggio 2008. A cura di Giuseppe Prencipe Numero 3 Maggio 2008 A cura di Giuseppe Prencipe Il nostro campione Meggiorini Riccardo nazionalità: Italia nato a: Isola Della Scala (VR) il: 4 Settembre 1985 altezza: 183 cm peso: 75 kg Società di appartenenza:

Dettagli

Anno 5 - N 7 - Sabato 29 ottobre 201 1. Settimanale di scommesse sportive QUOTE

Anno 5 - N 7 - Sabato 29 ottobre 201 1. Settimanale di scommesse sportive QUOTE Anno 5 - N 7 - Sabato 29 ottobre 201 1 Settimanale di scommesse sportive QUOTE 2 LA SCOMMESSA Puntiamo su Napoli, Milan, Cesena e Palermo. OVER in Genoa-Roma Prevalenza del fattore casalingo di Vincenzo

Dettagli

Terza giornata di ritorno Roma 31,01,2010 Ore 15,00. Roma Siena 2 1 Roma 31,01,2010 Stadio Olimpico ROMA 31 GENNAIO 2010

Terza giornata di ritorno Roma 31,01,2010 Ore 15,00. Roma Siena 2 1 Roma 31,01,2010 Stadio Olimpico ROMA 31 GENNAIO 2010 Terza giornata di ritorno Roma 31,01,2010 Ore 15,00 Roma Siena 2 1 Roma 31,01,2010 Stadio Olimpico ROMA 31 GENNAIO 2010 TROPPI ASSENTI IN AVANTI OKAKA LONDRA ROMA LONDRA E una Roma in chiara emergenza

Dettagli

E così il Calendario della Serie A 2014-2015 è uscito. Lo riassumo qui concentrato ovviamente sulla nostra squadra, prima di commentarlo:

E così il Calendario della Serie A 2014-2015 è uscito. Lo riassumo qui concentrato ovviamente sulla nostra squadra, prima di commentarlo: E così il Calendario della Serie A 2014-2015 è uscito. Lo riassumo qui concentrato ovviamente sulla nostra squadra, prima di commentarlo: 1) Toro-Inter 2) Sampdoria Toro 3) Toro Verona 4) Cagliari Toro

Dettagli

Doppietta di Llorente e la Juventus ristabilisce gli 8 punti di distacco dalla Roma. Il Milan rincorre l Europa

Doppietta di Llorente e la Juventus ristabilisce gli 8 punti di distacco dalla Roma. Il Milan rincorre l Europa di NICOLO' AMORUSO I posticipi del Lunedì Doppietta di Llorente e la Juventus ristabilisce gli 8 punti di distacco dalla Roma. Il Milan rincorre l Europa 1 / 6 Juventus 2 Livorno 0. Con questo successo

Dettagli

Se un grande campione come Ronaldinho, al termine della prima fase della stagione, ha lasciato il Milan per accordarsi con il Flamengo, in un clima

Se un grande campione come Ronaldinho, al termine della prima fase della stagione, ha lasciato il Milan per accordarsi con il Flamengo, in un clima Introduzione Il Milan ha appena concluso una partita di campionato, a Genova, contro la Sampdoria. È una partita di fine novembre, con la nuova squadra di Zlatan Ibrahimovic reduce da un positivo impegno

Dettagli

Anno 4 - N 24 - Sabato 19 marzo 2011. Il sito costantemente aggiornato sullo sport partenopeo Settimanale di scommesse sportive QUOTE

Anno 4 - N 24 - Sabato 19 marzo 2011. Il sito costantemente aggiornato sullo sport partenopeo Settimanale di scommesse sportive QUOTE Anno 4 - N 24 - Sabato 19 marzo 2011 Il sito costantemente aggiornato sullo sport partenopeo Settimanale di scommesse sportive QUOTE IL PRONOSTICO DI... Per il doppio ex mister di Napoli e Cagliari, il

Dettagli

TORNEO ESTIVO CALCIO A 5 2015 Regolamento Tornei

TORNEO ESTIVO CALCIO A 5 2015 Regolamento Tornei TORNEO ESTIVO CALCIO A 5 2015 Regolamento Tornei Data emissione: 23/05/2015 Versione: 1.0 Sommario Art.1 Costo e Iscrizione Torneo... 2 Art.2 Limiti di categorie sui tesseramenti... 2 Art.3 Campi di gioco...

Dettagli

Alla conclusione del torneo saranno assegnati i seguenti premi: persone Miglior Giocatore, Miglior Portiere e Capocannoniere

Alla conclusione del torneo saranno assegnati i seguenti premi: persone Miglior Giocatore, Miglior Portiere e Capocannoniere La ROMA NORD CHAMPIONSHIP organizza la SERIE A, torneo di calcio a 5 infrasettimanale e serale; il torneo, che si svolgerà tutti gli anni, vuole caratterizzarsi per il livello tecnico e la serietà di tutti

Dettagli

La lealtà ed il puro divertimento sono alla base del nostro Fantacalcio

La lealtà ed il puro divertimento sono alla base del nostro Fantacalcio 1 La lealtà ed il puro divertimento sono alla base del nostro Fantacalcio 1. Composizione formazioni Le formazioni dovranno essere composte da 3 portieri 8 difensori 8 centrocampisti 6 attaccanti 2. Schieramenti

Dettagli

Turno A Riconosci i seguenti storici corrispondenti del 90 Minuto :

Turno A Riconosci i seguenti storici corrispondenti del 90 Minuto : Turno A Riconosci i seguenti storici corrispondenti del 90 Minuto : A1...... A2...... A3... paolo Cont... Turno A Riconosci i seguenti storici corrispondenti del 90 Minuto : A4...... A5...... A6... paolo

Dettagli

FIORENTINA - MILAN. Firenze - Stadio Artemio Franchi Domenica 23 agosto 2015 - ore 20:45. Copia Omaggio EFFETTO SOUSA

FIORENTINA - MILAN. Firenze - Stadio Artemio Franchi Domenica 23 agosto 2015 - ore 20:45. Copia Omaggio EFFETTO SOUSA FIORENTINA - MILAN Firenze - Stadio Artemio Franchi Domenica 23 agosto 2015 - ore 20:45 Copia Omaggio 191 2015 EFFETTO SOUSA 2 3 Editore: Publialpi sas Direttore Editoriale: Massimo Pieri Direttore responsabile:

Dettagli

REGOLAMENTO FANTA MANACORE LEAGUE. Stagione 2005-2006. (Versione BETA 1.1b)

REGOLAMENTO FANTA MANACORE LEAGUE. Stagione 2005-2006. (Versione BETA 1.1b) REGOLAMENTO FANTA MANACORE LEAGUE Stagione 2005-2006 (Versione BETA 1.1b) I N D I C E # REGOLA 01: OGGETTO DEL GIOCO # REGOLA 02: MODALITA DEL GIOCO # REGOLA 03: LA LEGA # REGOLA 04: LE SOCIETA # REGOLA

Dettagli

REGOLAMENTO ''CHAMPIONS 5'' REGOLE PRINCIPALI - SI RICORDA CHE TUTTI I TESSERATI DEVONO ESSERE IN POSSESSO DEL CERTIFICATO MEDICO PER DISPUTARE IL

REGOLAMENTO ''CHAMPIONS 5'' REGOLE PRINCIPALI - SI RICORDA CHE TUTTI I TESSERATI DEVONO ESSERE IN POSSESSO DEL CERTIFICATO MEDICO PER DISPUTARE IL REGOLAMENTO ''CHAMPIONS 5'' REGOLE PRINCIPALI - SI RICORDA CHE TUTTI I TESSERATI DEVONO ESSERE IN POSSESSO DEL CERTIFICATO MEDICO PER DISPUTARE IL CAMPIONATO. IL PRESIDENTE DELL ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA/SQUADRA

Dettagli

REGOLAMENTO LIGA SPORTUNO CALCIO A 7

REGOLAMENTO LIGA SPORTUNO CALCIO A 7 REGOLAMENTO LIGA SPORTUNO CALCIO A 7 WWW.GENERAZIONECALCETTO.COM ART. 0 Principi e Obiettivi L articolo zero si chiama tale perché viene prima di tutto. Se ci fossero dubbi e/o divergenze di pensiero con

Dettagli

REGOLE DEL GIOCO v1.7.3

REGOLE DEL GIOCO v1.7.3 REGOLE DEL GIOCO v1.7.3 REGOLE GENERALI 1. Il presente regolamento si applica a tutti i partecipanti del Fantacalcio; la risoluzione di una qualsiasi situazione non prevista dal regolamento, o non chiarita

Dettagli

REGOLAMENTO GC CUP CALCIO A 5

REGOLAMENTO GC CUP CALCIO A 5 REGOLAMENTO GC CUP CALCIO A 5 WWW.GENERAZIONECALCETTO.COM ART. 0 Principi e Obiettivi L articolo zero si chiama tale perché viene prima di tutto. Se ci fossero dubbi e/o divergenze di pensiero con quanto

Dettagli

SERIE A Cifre e curiosità 17^ Giornata

SERIE A Cifre e curiosità 17^ Giornata SERIE A Cifre e curiosità 17^ Giornata Sono in totale 24116 i match disputati fino ad oggi nella massima serie. Si annoverano 16752 vittorie (di cui 11904 in casa e 4848 in trasferta) e 7364 pareggi totali;

Dettagli

REGOLAMENTO FantaLegaSalento 2014-2015

REGOLAMENTO FantaLegaSalento 2014-2015 Pagina 1 di 8 REGOLAMENTO FantaLegaSalento 2014-2015 SITO UFFICIALE: http://fantalegasalento.altervista.org/ E-MAIL: fantalegasalento@gmail.com N partecipanti: 8 1) ASTA INIZIALE e MERCATO DI RIPARAZIONE

Dettagli

REGOLAMENTO GC CUP 5 UNDER 21

REGOLAMENTO GC CUP 5 UNDER 21 REGOLAMENTO GC CUP 5 UNDER 21 ART. 0 Principi e Obiettivi L articolo zero si chiama tale perché viene prima di tutto. Se ci fossero dubbi e/o divergenze di pensiero con quanto segue all interno di questo

Dettagli

REGOLAMENTO. Sono ammessi in campo e in distinta gara 2 giocatori tesserati di cui uno non oltre la 1 categoria calcio a 11 o C2 calcio a 5

REGOLAMENTO. Sono ammessi in campo e in distinta gara 2 giocatori tesserati di cui uno non oltre la 1 categoria calcio a 11 o C2 calcio a 5 REGOLAMENTO LIMITAZIONI campionati SERIE A Sono ammessi in campo e in distinta gara 2 giocatori tesserati di cui uno non oltre la 1 categoria calcio a 11 o C2 calcio a 5 Sono considerati di pari livello

Dettagli

REGOLAMENTO FANTACALCIO 2015/2016

REGOLAMENTO FANTACALCIO 2015/2016 1. REGOLAMENTO GENERALE REGOLAMENTO FANTACALCIO 2015/2016 1.1. ISCRIZIONE E QUOTE L iscrizione è di 25,00 e deve essere versata al momento dell Asta iniziale. Sarà versata un ulteriore quota di 25,00 il

Dettagli

Regolamento Campionato Serie A Kick Off 2014

Regolamento Campionato Serie A Kick Off 2014 Regolamento Campionato Serie A Kick Off 2014 Art.1 : Ogni gara è giocata da due squadre formate ciascuna da 5 giocatori (di cui un portiere); Art.2 : Ogni gara non può iniziare, o proseguire,se una squadra

Dettagli

REGOLAMENTO CAMPIONATO DEI MIGLIORI

REGOLAMENTO CAMPIONATO DEI MIGLIORI REGOLAMENTO CAMPIONATO DEI MIGLIORI 2014 2015 CAMPIONATO DEI MIGLIORI Il Campionato dei Migliori è composto da quattro società, le quali compongono l Assemblea di Lega. La Lega è gestita da un Presidente

Dettagli

GUIDA AL FANTADIVANO

GUIDA AL FANTADIVANO GUIDA AL FANTADIVANO INDICE Introduzione I Ruoli Amministratore di lega Allenatore Gli Strumenti Il Campionato La tua squadra Il Calendario La Classifica Le Statistiche La Bacheca Le Regole del gioco L

Dettagli

REGOLAMENTO (bozza) 1 FANTACALCIO Juventus Club Doc AG 2012-2013

REGOLAMENTO (bozza) 1 FANTACALCIO Juventus Club Doc AG 2012-2013 REGOLAMENTO (bozza) 1 FANTACALCIO Juventus Club Doc AG 2012-2013 1) COMPETIZIONI. Le principali competizioni del 1 FantacalcioJuventus Club Doc AG sono: LEGA JCD AG Campionato a PUNTI (somma totali giornata)

Dettagli

REGOLAMENTO UFFICIALE FANTACALCIO

REGOLAMENTO UFFICIALE FANTACALCIO REGOLAMENTO UFFICIALE FANTACALCIO 1. La squadra Con il termine squadra si intende l insieme di rosa e staff tecnico. 1.1. La rosa Con il termine rosa si comprendono tutti i giocatori acquistati durante

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

Inter Roma - Inter. Lazio Inter - Lazio Roma Inter - Roma

Inter Roma - Inter. Lazio Inter - Lazio Roma Inter - Roma 5 Campionati di calcio di serie A Che cosa si impara nel capitolo 5 Si può vedere come è cambiato il gioco del calcio - partite vinte/perse/pareggiate e goal fatti/subiti attraverso la tabella a doppia

Dettagli

REGOLAMENTO UFFICIALE

REGOLAMENTO UFFICIALE Edizione 9 REGOLAMENTO UFFICIALE STAGIONE 2012-13 STAGIONE 2012-13 DURATA Il campionato avrà svolgimento dalla seconda giornata fino giornata del campionato di Calcio di serie A. Saranno giocate un totale

Dettagli

1 Campionato Lega A HAPPINESS

1 Campionato Lega A HAPPINESS 1 Campionato Lega A HAPPINESS 2012-2013 Regolamento Il Centro sportivo HAPPINESS organizza una manifestazione a carattere amatoriale che si svolgerà a Nardò ( Le) in Via Penta 1 Campionato Lega A Calcio

Dettagli

REGOLAMENTO PALLAVOLO OPEN MISTO 2015

REGOLAMENTO PALLAVOLO OPEN MISTO 2015 REGOLAMENTO PALLAVOLO OPEN MISTO 2015 L A.S.D. Murialdo Cefalù, nell ambito delle attività sportive, aggregative e ricreative, indice ed organizza il 5 TORNEO DI PALLAVOLO con il seguente regolamento:

Dettagli

Torneodelvenerdì CUP 2015 REGOLAMENTO

Torneodelvenerdì CUP 2015 REGOLAMENTO Torneodelvenerdì CUP 2015 REGOLAMENTO GENERALITA' Il Torneodelvenerdì nasce nel 2009 per iniziativa di alcuni ragazzi desiderosi di creare un appuntamento calcistico settimanale per la propria squadra

Dettagli

FANTACALCIO Bar La Posta Stagione 2010-2011

FANTACALCIO Bar La Posta Stagione 2010-2011 FANTACALCIO Bar La Posta Stagione 2010-2011 REGOLAMENTO UFFICIALE - Il Presidente di Lega I compiti del presidente di lega sono fondamentalmente i seguenti: 1. Gestione dell asta di calciomercato 2. Contabilità

Dettagli

FANTASCUDETTOZENA 2015 / 2016

FANTASCUDETTOZENA 2015 / 2016 FANTASCUDETTOZENA 2015 / 2016 Composizione della Lega Fantascudettozena 1)Il campionato è composto da 8 squadre che si affronteranno in scontri diretti per un totale di 3 andate e 2 ritorni. La squadra

Dettagli

ALCUNE PROPOSTE PER INSEGNARLO

ALCUNE PROPOSTE PER INSEGNARLO I primi Giochi Easy : Il Palleggio ALCUNE PROPOSTE PER INSEGNARLO Insalata Mista. (stimolare l abitudine all utilizzo del palleggio) Dal palleggio in libertà tuttocampo dei bambini, dividere il campo in

Dettagli

Liste Serie A, guida alle nuove rose da 25: come cambia il calciomercato delle big

Liste Serie A, guida alle nuove rose da 25: come cambia il calciomercato delle big Liste Serie A, guida alle nuove rose da 25: come cambia il calciomercato delle big Guida alla riforma sul tetto delle rose, in vigore (parzialmente) dalla stagione 2015/16. Juventus, Inter, Milan, Lazio,

Dettagli

Kevin Prince Boateng un calcio alle discriminazioni, dalle periferie berlinesi alle nazioni unite

Kevin Prince Boateng un calcio alle discriminazioni, dalle periferie berlinesi alle nazioni unite Kevin Prince Boateng un calcio alle discriminazioni, dalle periferie berlinesi alle nazioni unite Abbiamo il piacere di rivolgere alcune Il progetto, chiamato Calciastorie, ci atteggiamento nell ambiente

Dettagli

Federazione Italiana Rugby

Federazione Italiana Rugby 1 Federazione Italiana Rugby Norme che disciplinano l attività di Coppa Italia a 7 Femminile per la stagione sportiva 2014/2015. Coppa Italia a 7 Femminile 2014/2015. La Coppa Italia è considerata una

Dettagli

REGOLAMENTO FANTACALCIO NAPOLI LEAGUE

REGOLAMENTO FANTACALCIO NAPOLI LEAGUE REGOLAMENTO FANTACALCIO NAPOLI LEAGUE ASTA INIZIALE L'Asta iniziale è il momento più importante della stagione. Qui vengono assegnati i 25 calciatori che costituiranno la Rosa di ogni fantallenatore. La

Dettagli

SETTORE TECNICO F.I.G.C.

SETTORE TECNICO F.I.G.C. SETTORE TECNICO F.I.G.C. CORSO MASTER 200-2005 TESI CARATTERISTICHE DEI TRE CENTROCAMPISTI IN UN CENTROCAMPO A TRE Relatore: Prof. Franco FERRARI Candidato: Massimiliano ALLEGRI Coverciano 7 luglio 2005

Dettagli

PALLAVOLO FASE FINALE

PALLAVOLO FASE FINALE PALLAVOLO FASE FINALE REGOLAMENTO ORGANICO www.ateneika.com ART. 1 Partecipanti: Tutti i giocatori partecipanti al torneo dovranno essere in possesso dei requisiti previsti dal Regolamento iscrizioni che

Dettagli

Federazione InterLeghe Forum Associate

Federazione InterLeghe Forum Associate Federazione InterLeghe Forum Associate REGOLAMENTO FANTACOPPE 2013 / 2 014 REGOLA 1 FANTACOPPE 1. La F.I.L.F.A. organizza e promuove una serie di tornei in cui si confrontano i migliori fantallenatori

Dettagli

REGOLAMENTO FANTABARMARIO 2014-2015*

REGOLAMENTO FANTABARMARIO 2014-2015* REGOLAMENTO FANTABARMARIO 2014-2015* * evidenziate in verde le modifiche apportate al Regolamento 201 3-201 4 * testo barrato arancione i paragrafi eliminati rispetto al Regolamento 201 3-201 4 INDICE:

Dettagli

Regolamento Fantacalcio Fancazzisti Fanta League 2015/2016

Regolamento Fantacalcio Fancazzisti Fanta League 2015/2016 Estratto, adattato e integrato dal Regolamento Ufficiale Federazione Fantacalcio FFC Regolamento Fantacalcio Fancazzisti Fanta League 2015/2016 Articolo 1: LA LEGA Questo regolamento si riferisce alla

Dettagli

ASSENZE DI CALCIATORI DA PARTITE UFFICIALI CAUSA INFORTUNIO NEL CAMPIONATO DI SERIE A TIM 2014-2015

ASSENZE DI CALCIATORI DA PARTITE UFFICIALI CAUSA INFORTUNIO NEL CAMPIONATO DI SERIE A TIM 2014-2015 ASSENZE DI CALCIATORI DA PARTITE UFFICIALI CAUSA INFORTUNIO NEL CAMPIONATO DI SERIE A TIM 2014-2015 Prof. R. Sassi, E. Gastaldi Pubblichiamo l analisi di confronto degli infortuni dei giocatori delle squadre

Dettagli

Regolamento Lega FantaGranPremio Edizione 2014/2015

Regolamento Lega FantaGranPremio Edizione 2014/2015 Regolamento Lega FantaGranPremio Edizione 2014/2015 REGOLA 1: OGGETTO DEL GIOCO 1. Il fantacalcio è una simulazione del gioco del calcio, che permette di gestire una squadra virtuale (fantasquadra), formata

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

Parteciperò all evento: Sì No Forse Ignora

Parteciperò all evento: Sì No Forse Ignora Parteciperò all evento: Sì No Forse Ignora Febbraio 2008 La nazionale egiziana è in finale: domenica si giocherà la Coppa d Africa. Non serve certo che io mi registri all evento su facebook, per ricordarmi

Dettagli

_ La quota di iscrizione di ciascuna squadra è di 50,00 da versare il giorno del mercato iniziale della stagione successiva a saldo dei premi.

_ La quota di iscrizione di ciascuna squadra è di 50,00 da versare il giorno del mercato iniziale della stagione successiva a saldo dei premi. _ La quota di iscrizione di ciascuna squadra è di 50,00 da versare il giorno del mercato iniziale della stagione successiva a saldo dei premi. _ Il montepremi di 500,00 sarà così diviso: a. 300,00 al primo

Dettagli

REGOLAMENTO DI GIOCO TUTTOSPORT LEAGUE TORNEO A GIRONI 2012-13 LEGHE DI AMICI

REGOLAMENTO DI GIOCO TUTTOSPORT LEAGUE TORNEO A GIRONI 2012-13 LEGHE DI AMICI REGOLAMENTO DI GIOCO TUTTOSPORT LEAGUE TORNEO A GIRONI 2012-13 LEGHE DI AMICI IL GIOCO Lo scopo del gioco Tuttosport League - Torneo a Gironi 2012-13 Leghe di Amici (di seguito chiamato Gioco ) è creare

Dettagli

RIACCENDI LA TUA PASSIONE PER LA FISIOTERAPIA IN 5 PASSI

RIACCENDI LA TUA PASSIONE PER LA FISIOTERAPIA IN 5 PASSI RIACCENDI LA TUA PASSIONE PER LA FISIOTERAPIA IN 5 PASSI WWW.FISIOPROGRAM-INTENSIVE.COM Come accendere e coltivare la tua passione per la Fisioterapia: Nell articolo precedente FISIOTERAPISTI MOTIVATI

Dettagli

ARTICOLO 1 Della Lega e del suo ordinamento

ARTICOLO 1 Della Lega e del suo ordinamento ARTICOLO 1 Della Lega e del suo ordinamento 1- La Lega è composta da otto Squadre 2- L Assemblea di Lega comprende tutti gli allenatori 3- La Lega è presieduta dal Presidente, eletto dall Assemblea 4-

Dettagli

REGOLAMENTO UNICO FANTACALCIO MONTALE

REGOLAMENTO UNICO FANTACALCIO MONTALE REGOLAMENTO UNICO FANTACALCIO MONTALE Consultabile nei siti: http://www.tcp900.net oppure www.fantacalciomontale.135.it Versione: 13.02 1 INDICE VOTI E PUNTEGGI...3 Assegnazione Punti...3 Tabella di Conversione:

Dettagli

CATEGORIA: POESIA. BERTOLLO GIORGIA Classe 2^A Scuola Media N. Dalle Laste Marostica. Social day 5 aprile 2014

CATEGORIA: POESIA. BERTOLLO GIORGIA Classe 2^A Scuola Media N. Dalle Laste Marostica. Social day 5 aprile 2014 CATEGORIA: POESIA BERTOLLO GIORGIA Classe 2^A Scuola Media N. Dalle Laste Marostica Social day 5 aprile 2014 Saluta il pony e l' asinello prendi la forca ed il rastrello corri a lavorare, è ora di guadagnare!!

Dettagli

BASKET: UNA SCUOLA DI VITA

BASKET: UNA SCUOLA DI VITA BASKET: UNA SCUOLA DI VITA Un incontro speciale con il mondo della pallacanestro Lunedì 7 aprile 2014, le classi terze hanno incontrato il giocatore Jacopo Balanzoni della squadra della pallacanestro Cimberio

Dettagli

Fantacalcio Stigranca 2009/10

Fantacalcio Stigranca 2009/10 Fantacalcio Stigranca 2009/10 Art. 1 : Sito internet: WWW.STIGRANCA.TK Il sito è stato creato dall'organizzazione al fine di ottenere la massima trasparenza e tenere aggiornati i partecipanti. Su questo

Dettagli

REGOLAMENTO FANTA T.G.L. 2015-2016

REGOLAMENTO FANTA T.G.L. 2015-2016 SITO INTERNET: www.fantatgl.altervista.org EMAIL : manufoschi@gmail.com REGOLAMENTO FANTA T.G.L. 2015-2016 OGGETTO DEL GIOCO Oggetto del gioco è una simulazione del calcio attraverso fanta-squadre formate

Dettagli

REGOLAMENTO TORNEO DI SPINACETO CALCIO A7

REGOLAMENTO TORNEO DI SPINACETO CALCIO A7 REGOLAMENTO TORNEO DI SPINACETO CALCIO A7 WWW.GENERAZIONECALCETTO.COM ART. 0 Principi e Obiettivi L articolo zero si chiama tale perché viene prima di tutto. Se ci fossero dubbi e/o divergenze di pensiero

Dettagli

Campionato : la Juve risponde al Napoli e resta in testa

Campionato : la Juve risponde al Napoli e resta in testa Campionato : la Juve risponde al Napoli e resta in testa LLa Juventus si conferma in testa al campionato anche al termine il 28 turno, il Napoli comunque tiene il passo della capolista, Roma e Inter non

Dettagli

B- Si, infatti lui non avrebbe mai pensato che avrei potuto mettere un attività di questo tipo

B- Si, infatti lui non avrebbe mai pensato che avrei potuto mettere un attività di questo tipo INTERVISTA 9 I- Prima di svolgere questa attività, svolgeva un altro lavoro B- Io ho sempre lavorato in proprio, finito il liceo ho deciso di non andare all università, prima ho avuto un giornale di annunci

Dettagli

CORSO ALLENATORI 2 livello. Fare sport: tra tradizione e innovazione

CORSO ALLENATORI 2 livello. Fare sport: tra tradizione e innovazione Fare sport: tra tradizione e innovazione Lo sai papa, che quasi mi mettevo a piangere dalla rabbia, quando ti sei arrampicato alla rete di recinzione, urlando contro l arbitro? Io non ti avevo mai visto

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

Verona, 15 novembre 2014 A.S. 2014-2015

Verona, 15 novembre 2014 A.S. 2014-2015 Verona, 15 novembre 2014 A.S. 2014-2015 Cara Gazzetta dello Sport, un saluto a te e a tutti i tuoi lettori. Hai qualche minuto per ascoltare le nostre voci? La nostra classe, una seconda media di Verona,

Dettagli

..Carlo Giorgi.. Comandante vigili urbani. Gne volevino tutti bè, era 'n gigante bbonu...

..Carlo Giorgi.. Comandante vigili urbani. Gne volevino tutti bè, era 'n gigante bbonu... ..Carlo Giorgi.. Comandante vigili urbani Gne volevino tutti bè, era 'n gigante bbonu... ..Gaetanu.. Ù mattu canta li stornelli de Genzano: N mezzo a lo petto tuo ce sta n canale, ce curre l acqua e nun

Dettagli

REGOLAMENTO FANTANAVIGLI

REGOLAMENTO FANTANAVIGLI REGOLAMENTO FANTANAVIGLI 1. Creazione Squadra 1.1 Ogni presidente deve creare una rosa di 23 calciatori tra quelli che prendono parte al Campionato di Calcio di Serie A. 1.2 Il presidente ha a disposizione

Dettagli

campionato serie D FEMMINILE : GRUPPO FASSINA C5 - FENICE C5 7-1

campionato serie D FEMMINILE : GRUPPO FASSINA C5 - FENICE C5 7-1 Stagione 2013-2014 campionato serie D FEMMINILE : GRUPPO FASSINA C5 - FENICE C5 7-1 26-01-2014 13:46 - serie D Femminile - campionato FENICE C5 - COMPAGNIA MONTE DI MALO 0-1 19-01-2014 11:26 - serie D

Dettagli

Paola Dell Orto presidentessa di Agedo (L Associazione di genitori di omosessuali)

Paola Dell Orto presidentessa di Agedo (L Associazione di genitori di omosessuali) Paola Dell Orto presidentessa di Agedo (L Associazione di genitori di omosessuali) Al mare, verso gli undici anni, avevo fatto amicizia con un bagnino. Una cosa innocentissima, ma mia madre mi chiedeva

Dettagli

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013 per Bambini dai 7 ai 10 anni DIOCESI DI FOSSANO Commissione Diocesana Pastorale Ragazzi Ehi!!

Dettagli

ISLAND FUN VILLAGE REGOLAMENTO CAMPIONATO 2013/2014

ISLAND FUN VILLAGE REGOLAMENTO CAMPIONATO 2013/2014 ISLAND FUN VILLAGE REGOLAMENTO CAMPIONATO 2013/2014 -TESSERAMENTO GIOCATORI I tesseramenti dei calciatori / dirigenti saranno ammessi fino al 31/12/2012 senza alcuna deroga. I giocatori che non avranno

Dettagli

FANTA ZENA. Il Regolamento

FANTA ZENA. Il Regolamento FANTA ZENA Il Regolamento SOMMARIO INTRODUZIONE... 3 LA LEGA... 3 COMPOSIZIONE LEGA... 3 SERIE A... 3 SERIE B... 3 STAGIONE SPORTIVA... 3 DATE COMPETIZIONI... 3 COMPOSIZIONE DELLE ROSE... 3 ISCRIZIONE...

Dettagli

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST -

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - INIZIO Ricominciare una nuova vita da zero mi spaventa peró so che tante persone ce la fanno, posso farcela anch io! preferirei continuare

Dettagli

Regolamento ufficiale

Regolamento ufficiale 1 Lega delle Medie Regolamento ufficiale Titolo I: Principi generali Art. 1 La Lega delle Medie (LdM) è un gruppo di amici senza scopo di lucro unito dalla passione per il fantacalcio. Art. 2 La LdM dà

Dettagli

LE SQUADRE. A.C. SCOCCI87 (CARLO ALBERTO 328/3796681 stefanopanizzi@libero.it) A.C. SEVEN81 (ANTONIO CANNARILE 331/3608472- seven81.antonio@libero.

LE SQUADRE. A.C. SCOCCI87 (CARLO ALBERTO 328/3796681 stefanopanizzi@libero.it) A.C. SEVEN81 (ANTONIO CANNARILE 331/3608472- seven81.antonio@libero. 1 LE SQUADRE A.C. SCOCCI87 (CARLO ALBERTO 328/3796681 stefanopanizzi@libero.it) BAICO (PAOLO BIGI 333/6459529 baigo2002@virgilio.it) BRIGATA ROSSONERA (GIANLUCA MURRU 349/1294057 gianlu.murru@alice.it)

Dettagli

OSSERVATORIO NORD EST. Il Nord Est e il tifo calcistico.

OSSERVATORIO NORD EST. Il Nord Est e il tifo calcistico. OSSERVATORIO NORD EST Il Nord Est e il tifo calcistico Il Gazzettino, 24052011 NOTA INFORMATIVA L'Osservatorio sul Nord Est è curato da Demos & Pi per Il Gazzettino Il sondaggio è stato condotto nei giorni

Dettagli

NEWS ROMA NUN FA LA STUPIDA!

NEWS ROMA NUN FA LA STUPIDA! NEWS Anno 3 - N 7 - dicembre 2014 ROMA NUN FA LA STUPIDA! Ultima giornata decisiva per la qualificazione agli ottavi di Champions League. Per i giallorossi contro il Manchester City conta solo vincere,

Dettagli

Regolamento Fantalega Budineria 2012/13

Regolamento Fantalega Budineria 2012/13 Fantalega Budineria 1 Regolamento Fantalega Budineria 2012/13 La Federazione Fantacalcio Budineria 1. La Federazione Fantacalcio Budineria si compone di tutti i rappresentanti delle squadre partecipanti

Dettagli

Mediterranea INTRODUZIONE

Mediterranea INTRODUZIONE 7 INTRODUZIONE guerrieri Palermo, anno 1076. Dopo che - per più di duecento anni - gli arabi erano stati i padroni della Sicilia, a quel tempo nell isola governavano i normanni, popolo d i guerrieri venuti

Dettagli

Dentro o fuori per Ferrara, che sfide in zona Champions

Dentro o fuori per Ferrara, che sfide in zona Champions Anno 3 - N 19 - Lunedì 4 gennaio 2010 Settimanale di scommesse sportive www.pianetazzurro.it il sito costantemente aggiornato sullo sport partenopeo Dentro o fuori per Ferrara, che sfide in zona Champions

Dettagli

Sono nato in Marocco. Ho un esperienza di lavoro di 14 anni nel mio paese. Ho fatto anche ruolo di sindacato anche nel mio paese. Sono venuto qua in

Sono nato in Marocco. Ho un esperienza di lavoro di 14 anni nel mio paese. Ho fatto anche ruolo di sindacato anche nel mio paese. Sono venuto qua in Sono nato in Marocco. Ho un esperienza di lavoro di 14 anni nel mio paese. Ho fatto anche ruolo di sindacato anche nel mio paese. Sono venuto qua in Italia non solo per motivi di lavoro, ma per motivi

Dettagli

Regolamento Lega FantaGranPremio Edizione 2015/2016

Regolamento Lega FantaGranPremio Edizione 2015/2016 Regolamento Lega FantaGranPremio Edizione 2015/2016 REGOLA 1: OGGETTO DEL GIOCO 1. Il fantacalcio è una simulazione del gioco del calcio, che permette di gestire una squadra virtuale (fantasquadra), formata

Dettagli

FANTACALCIO 2014-15. Regolamento Ufficiale (12 squadre)

FANTACALCIO 2014-15. Regolamento Ufficiale (12 squadre) FANTACALCIO 2014-15 Regolamento Ufficiale (12 squadre) 1. SPESE D ISCRIZIONE I pagamenti al fantacalcio di quest anno saranno uguali a quello dell anno scorso con un importo totale che sarà per tutti di

Dettagli

FANTACHEVANTON 2015/2016 http://fantachevanton.altervista.org/index.php

FANTACHEVANTON 2015/2016 http://fantachevanton.altervista.org/index.php FANTACHEVANTON 2015/2016 http://fantachevanton.altervista.org/index.php REGOLA 1: LA LEGA 1. La lega è costituita da quattordici società. 2. La Lega è governata dal Presidente di Lega, Giovanni Borraccino

Dettagli

REGOLAMENTO AMSTERDAM LEAGUE CALCIO A8 2014/2015

REGOLAMENTO AMSTERDAM LEAGUE CALCIO A8 2014/2015 REGOLAMENTO AMSTERDAM LEAGUE CALCIO A8 2014/2015 WWW.GENERAZIONECALCETTO.COM ART. 0 Principi e Obiettivi L articolo zero si chiama tale perché viene prima di tutto. Se ci fossero dubbi e/o divergenze di

Dettagli

Regolamento Edizione 2012/2013

Regolamento Edizione 2012/2013 Regolamento Edizione 2012/2013 SOMMARIO 1. Generale... 2 1.1 TITOLARI...2 1.2 PANCHINA...2 2. Quota di partecipazione... 2 3. Calcolo punteggi... 2 3.1 CALCOLO DEI VOTI...2 3.2 PARITA TRA DUE O PIU SQUADRE...3

Dettagli

ANNO 2011-12 AQUILOTTI. Data di inizio: 26-11-2011 Data di fine: 29-11-2012. Gironi. girone B

ANNO 2011-12 AQUILOTTI. Data di inizio: 26-11-2011 Data di fine: 29-11-2012. Gironi. girone B ANNO 2011-12 AQUILOTTI Data di inizio: 26-11-2011 Data di fine: 29-11-2012 Gironi girone B girone B Data di inizio: 26-11-2011 Data di fine: 29-01-2011 calendario giornata 1 26-11-2011 16:30 PALESTRA TREBESCHI

Dettagli

ORGANIZZATO DAL COMITATO REGIONALE A.S.C. IN COLLABORAZIONE CON A.S.D. COMITATO CAAMSARDEGNA Muravera(Ca), 25-27 Settembre 2015.

ORGANIZZATO DAL COMITATO REGIONALE A.S.C. IN COLLABORAZIONE CON A.S.D. COMITATO CAAMSARDEGNA Muravera(Ca), 25-27 Settembre 2015. VOLLEY MISTA SPORT CAAM SARDEGNA 2015 TROFEO NAZIONALE/REGIONALE A.S.C. ORGANIZZATO DAL COMITATO REGIONALE A.S.C. IN COLLABORAZIONE CON A.S.D. COMITATO CAAMSARDEGNA Muravera(Ca), 25-27 Settembre 2015 Costi

Dettagli

SCUOLA CALCIO HELLAS VERONA STAGIONE 2012/13 Categoria pulcini 2003/04

SCUOLA CALCIO HELLAS VERONA STAGIONE 2012/13 Categoria pulcini 2003/04 SCUOLA CALCIO HELLAS VERONA STAGIONE 2012/13 Categoria pulcini 2003/04 Mesociclo: settembre/ottobre Obiettivo motorio/coordinativo: sviluppo cap. oculo-manuale, oculo-podale, di anticipazione e scelta

Dettagli

REGOLAMENTO DI GIOCO MISTER CALCIO CUP - TORNEO A GIRONI FASE DI QUALIFICAZIONE

REGOLAMENTO DI GIOCO MISTER CALCIO CUP - TORNEO A GIRONI FASE DI QUALIFICAZIONE REGOLAMENTO DI GIOCO MISTER CALCIO CUP - TORNEO A GIRONI FASE DI QUALIFICAZIONE IL GIOCO Lo scopo del gioco Mister Calcio Cup - Torneo a Gironi (di seguito chiamato Gioco ) è creare e gestire una squadra

Dettagli

REGOLAMENTO FANTACALCIO 2012/2013

REGOLAMENTO FANTACALCIO 2012/2013 REGOLAMENTO FANTACALCIO 2012/2013 ASTA E GESTIONE CREDITI DATA DELL ASTA Sabato 8 Settembre 2012 Ore 20:00 LISTA RUOLI SU http://www.fantacalcio.kataweb.it/stat/index.php?page=calciatori Ogni fantallenatore

Dettagli

3 MEMORIAL DON FRANCO SACCO 2016. Organizzato dall Oratorio Centro Giovanile REDENTORE Bari

3 MEMORIAL DON FRANCO SACCO 2016. Organizzato dall Oratorio Centro Giovanile REDENTORE Bari 3 MEMORIAL DON FRANCO SACCO 2016 Organizzato dall Oratorio Centro Giovanile REDENTORE Bari Regolamento del Torneo IL TORNEO E RISERVATO A TUTTI I GIOCATORI CHE ABBIANO COMPIUTO IL 30 ANNO DI ETA AL MOMENTO

Dettagli

FANTACALCIO FantaFolleRaul 2014/2015

FANTACALCIO FantaFolleRaul 2014/2015 FANTACALCIO FantaFolleRaul 2014/2015 REGOLAMENTO 1. Numero Fantasquadre 16 2. Quotazioni e punteggi di riferimento presso www.fantagazzetta.com sezione di Milano 3. Sito ufficiale www.fantafolleraul.altervista.org

Dettagli

Logopedia in musica e. canzoni

Logopedia in musica e. canzoni Logopedia in musica e canzoni Un Lavoro di Gruppo, Giugno 2013 INTRODUZIONE Siamo un gruppo di persone, chi ricoverato in Degenza e chi in Day Hospital, del Presidio Ausiliatrice-don Gnocchi di Torino

Dettagli

AUTORI: ALUNNI DELLE CLASSI QUINTE

AUTORI: ALUNNI DELLE CLASSI QUINTE FEBBRAIO 2014 ANNO III N. 7 SCUOLA PRIMARIA STATALE DI GRANTORTO AUTORI: ALUNNI DELLE CLASSI QUINTE Questo numero parla di un argomento un po scottante : IL BULLISMO! I PROTAGONISTI LA VITTIMA Nel mese

Dettagli

- certificato medico di idoneità all attività agonistica (se non già consegnato)

- certificato medico di idoneità all attività agonistica (se non già consegnato) Regolamento interno dell A.s.d. Futsal Marco Polo Al fine di mantenere un chiaro, regolare e leale rapporto tra giocatrici, giocatori, tecnici e dirigenti, si raccomanda di leggere con attenzione quanto

Dettagli

REGOLAMENTO DI GIOCO MISTER CALCIO CUP LEGHE DI AMICI

REGOLAMENTO DI GIOCO MISTER CALCIO CUP LEGHE DI AMICI REGOLAMENTO DI GIOCO MISTER CALCIO CUP LEGHE DI AMICI IL GIOCO Lo scopo del gioco Mister Calcio Cup - Leghe di Amici (di seguito chiamato Gioco ) è creare e gestire una squadra virtuale di calcio all'interno

Dettagli

L INTERVISTA ESCLUSIVA CON LAURA BRUNO, A TU PER TU CON LA FORTE LATERALE DELLA FUTSAL P5.

L INTERVISTA ESCLUSIVA CON LAURA BRUNO, A TU PER TU CON LA FORTE LATERALE DELLA FUTSAL P5. L INTERVISTA ESCLUSIVA CON LAURA BRUNO, A TU PER TU CON LA FORTE LATERALE DELLA FUTSAL P5. 1) Ciao Laura e ben trovata, parliamo del Campionato appena terminato, un ottimo risultato della vostra squadra

Dettagli

Memorial Silvano Recalcati Fanta Calcio Techno Sky

Memorial Silvano Recalcati Fanta Calcio Techno Sky Memorial Silvano Recalcati Fanta Calcio Techno Sky COMPETIZIONI Il campionato vedrà le squadre suddivise in due gironi: serie A - squadre risultate prime nella fase regolare e le 3 promosse della stagione

Dettagli

LEGA FANTACALCIO FRASCATI Regolamento 2015/2016 stagione numero 21

LEGA FANTACALCIO FRASCATI Regolamento 2015/2016 stagione numero 21 LEGA FANTACALCIO FRASCATI Regolamento 2015/2016 stagione numero 21 PREMESSA Di seguito il nuovo regolamento ufficiale: si prega di leggerlo attentamente in ogni sua parte perché rispetto allo scorso anno

Dettagli