Imposte di registro, ipotecaria, catastale e di bollo, tasse ipotecarie, tributi catastali

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Imposte di registro, ipotecaria, catastale e di bollo, tasse ipotecarie, tributi catastali"

Transcript

1 di registro, ipotecaria, catastale e di bollo, tasse ipotecarie, tributi catastali dal 1 gennaio 2014 Le nuove disposizioni sono contenute nell art. 10, D.lgs. 14 marzo 2011, n. 23, come modificato dal D.L. n. 104/2013, conv. in L. n. 128/2013, nonché nell art. 1, comma 609, legge 27 dicembre 2013, n. 147 (Legge di stabilità 2014), che riformulano l art. 1 della Tariffa Parte Prima, allegata al d.p.r. 26 aprile 1986, n. 131, Testo Unico Imposta di Registro, prevedendo: = tre aliquote di imposta di registro, una del 9% per i trasferimenti a titolo oneroso di immobili in genere, una del 2% per i trasferimenti di case di abitazione, escluse quelle di categoria catastale A/1, A/8 e A/9, alle condizioni prima casa di cui alla Nota II-bis) allo stesso art. 1, una del 12% per i trasferimenti di terreni agricoli e relative pertinenze a favore di soggetti diversi dai coltivatori diretti e dagli imprenditori agricoli professionali, iscritti nella relativa gestione previdenziale ed assistenziale; = un imposta di registro minima per i trasferimenti di cui sopra di Euro 1.000,00; = per gli atti assoggettati all'imposta di cui sopra e tutti gli atti e le formalità direttamente conseguenti: l esenzione: - dall'imposta di bollo - dalle tasse ipotecarie - dai tributi catastali 1

2 l assoggettamento: - alle imposte ipotecaria e catastale nella misura di Euro 50 per ciascuna; l elevazione: a Euro 200 dell importo delle imposte di registro, ipotecaria e catastale stabilito in misura fissa di euro 168 da disposizioni vigenti anteriormente al 1 gennaio 2014 Le agevolazioni varie, previste dalla Tariffa del T.U.R e da leggi speciali, vengono: SOPPRESSE ad eccezione: - delle agevolazioni cd prima casa di cui sopra - delle agevolazioni cd PPC, salvate ad opera del comma 608 dell art. 1 della Legge di stabilità 2014 Secondo il CNN - AREA SCIENTIFICA SETTORE STUDI TRIBUTARI: La soppressione non dovrebbe riguardare, invece, quelle disposizioni aventi un ambito più ampio, funzionali a particolari istituti o al perseguimento di determinati fini o interessi rispetto ai quali il trasferimento di beni non costituisce l oggetto dei regimi di favore e che potrebbero trovare applicazione anche (ma non solo) rispetto ai trasferimenti immobiliari, a prescindere dalla loro natura onerosa o gratuita. Ad esempio l esenzione per gli accordi che trovano causa nella separazione o nel divorzio di cui all art. 19 l. n. 74/1987, e quella per gli accordi di mediazione di cui all art. 17 d.lgs. n. 28/2010 (e conciliazione giudiziale, conciliazione in fase pre dibattimentale). Si potrebbe poi provare a ragionare in questi termini anche con riguardo all art. 20 della legge Bucalossi ed all art. 32 D.P.R. n. 601/

3 TESTO UNICO IMPOSTA DI REGISTRO D.P.R. 26 aprile 1986, n. 131 ALLEGATO A TARIFFA Parte Prima Atti soggetti a registrazione in termine fisso Art Atti traslativi a titolo oneroso della proprietà di beni immobili in genere e atti traslativi o costitutivi di diritti reali immobiliari di godimento, compresi la rinuncia pura e semplice agli stessi, i provvedimenti di espropriazione per pubblica utilità e i trasferimenti coattivi 9 per cento Se il trasferimento ha per oggetto case di abitazione, ad eccezione di quelle di categoria catastale A1, A8 e A9, ove ricorrano le condizioni di cui alla nota II-bis) 2 per cento Se il trasferimento ha per oggetto terreni agricoli e relative pertinenze a favore di soggetti diversi dai coltivatori diretti e dagli imprenditori agricoli professionali, iscritti nella relativa gestione previdenziale ed assistenziale.. 12 per cento Note: 3

4 II-bis) 1. Ai fini dell'applicazione dell'aliquota del 2 per cento agli atti traslativi a titolo oneroso della proprietà di case di abitazione non di lusso e agli atti traslativi o costitutivi della nuda proprietà, dell'usufrutto, dell'uso e dell'abitazione relativi alle stesse, devono ricorrere le seguenti condizioni: a) che l'immobile sia ubicato nel territorio del comune in cui l'acquirente ha o stabilisca entro diciotto mesi dall'acquisto la propria residenza o, se diverso, in quello in cui l'acquirente svolge la propria attività ovvero, se trasferito all'estero per ragioni di lavoro, in quello in cui ha sede o esercita l'attività il soggetto da cui dipende ovvero, nel caso in cui l'acquirente sia cittadino italiano emigrato all'estero, che l'immobile sia acquistato come prima casa sul territorio italiano. La dichiarazione di voler stabilire la residenza nel comune ove e' ubicato l'immobile acquistato deve essere resa, a pena di decadenza, dall'acquirente nell'atto di acquisto; b) che nell'atto di acquisto l'acquirente dichiari di non essere titolare esclusivo o in comunione con il coniuge dei diritti di proprietà, usufrutto, uso e abitazione di altra casa di abitazione nel territorio del comune in cui e' situato l'immobile da acquistare; c) che nell'atto di acquisto l'acquirente dichiari di non essere titolare, neppure per quote, anche in regime di comunione legale su tutto il territorio nazionale dei diritti di proprietà, usufrutto, uso, abitazione e nuda proprietà su altra casa di abitazione acquistata dallo stesso soggetto o dal coniuge con le agevolazioni di cui al presente articolo ovvero di cui all'articolo 1 della legge 22 aprile 1982, n. 168, all'articolo 2 del decreto legge 7 febbraio 1985, n. 12, convertito, con modificazioni, dalla legge 5 aprile 1985, n. 118, all'articolo 3, comma 2, della legge 31 dicembre 1991, n. 415, all'articolo 5, commi 2 e 3, dei decreti legge 21 gennaio 1992, n. 14, 20 marzo 1992, n. 237, e 29 maggio 1992, n. 293, all'articolo 2, commi 2 e 3, del decreto legge 24 luglio 1992, n. 4

5 348, all'articolo 1, commi 2 e 3, del decreto legge 24 settembre 1992, n. 388, all'articolo 1, commi 2 e 3, del decreto legge 24 novembre 1992, n. 455, all'articolo 1, comma 2, del decreto legge 23 gennaio 1993, n. 16, convertito, con modificazioni, dalla legge 24 marzo 1993, n. 75, e all'articolo 16 del decreto legge 22 maggio 1993, n. 155, convertito, con modificazioni, dalla legge 19 luglio 1993, n In caso di cessioni soggette ad imposta sul valore aggiunto le dichiarazioni di cui alle lettere a), b) e c) dei comma 1, comunque riferite al momento in cui si realizza l'effetto traslativo, possono essere effettuate, oltre che nell'atto di acquisto, anche in sede di contratto preliminare. 3. Le agevolazioni di cui al comma 1, sussistendo le condizioni di cui alle lettere a), b) e c) del medesimo comma 1, spettano per l'acquisto, anche se con atto separato, delle pertinenze dell'immobile di cui alla lettera a). Sono ricomprese tra le pertinenze, limitatamente ad una per ciascuna categoria, le unità immobiliari classificate o classificabili nelle categorie catastali C/2, C/6 e C/7, che siano destinate a servizio della casa di abitazione oggetto dell'acquisto agevolato. 4. In caso di dichiarazione mendace, o di trasferimento per atto a titolo oneroso o gratuito degli immobili acquistati con i benefici di cui al presente articolo prima del decorso del termine di cinque anni dalla data del loro acquisto, sono dovute le imposte di registro, ipotecaria e catastale nella misura ordinaria, nonché una soprattassa pari al 30 per cento delle stesse imposte. Se si tratta di cessioni soggette all'imposta sul valore aggiunto, l'ufficio del registro presso cui sono stati registrati i relativi atti deve recuperare nei confronti degli acquirenti una penalità pari alla differenza fra l'imposta calcolata in base all'aliquota applicabile in assenza di agevolazioni e quella risultante dall'applicazione dell'aliquota agevolata, aumentata del 30 per cento. Sono dovuti gli interessi di mora di cui al comma 4 dell'articolo 55 del presente testo unico. Le predette disposizioni non si applicano nel caso in cui il contribuente, entro un anno dall'alienazione dell'immobile acquistato con i benefici di cui al presente articolo, proceda all'acquisto di altro immobile da adibire a propria abitazione principale. 5

6 LE NUOVE DISPOSIZIONI IN DETTAGLIO Registro misura minima. L imposta di registro proporzionale prevista dalla Tariffa Parte Prima del T.U.R., non può essere inferiore a Euro Registro imposta fissa. L'importo dell imposta di registro stabilito in misura fissa di euro 168 da disposizioni vigenti anteriormente al 1 gennaio 2014 è elevato ad euro 200. (Es. atti soggetti a Iva) Ipotecaria e catastale. Gli atti soggetti all imposta di registro proporzionale prevista dalla Tariffa Parte Prima del T.U.R. scontano le imposte ipotecaria e catastale nella misura di Euro 50 per ciascuna. Ferma restando la misura di Euro 50 per gli atti di trasferimento previsti dalla Tariffa, l'importo delle imposte ipotecaria e catastale stabilito in misura fissa di euro 168 da altre disposizioni vigenti anteriormente al 1 gennaio 2014 è elevato ad euro 200 per ciascuna. Es.: Per i trasferimenti che fruiscono dell aliquota di registro prima casa, le ipotecarie e catastali sono di Euro 50 per ciascuna. Per i trasferimenti di terreni agricoli che fruiscono delle agevolazioni PPC, l ipotecaria è di Euro 200. Per i trasferimenti soggetti a Iva di fabbricati abitativi le ipotecarie e catastali sono di Euro 200 ciascuna. Bollo tasse ipotecarie tributi speciali catastali. Gli atti soggetti all imposta di registro prevista dalla Tariffa sono esenti dall imposta di bollo (Euro 230), dalla tassa ipotecaria (Euro 35) e dai tributi speciali catastali (Euro 55). 6

7 Agevolazioni abrogazione. Ai sensi del comma 4 dell art. 10, D.lgs. n. 23/2011, in relazione agli atti di cui ai commi 1 e 2 del medesimo art. 10 sono soppresse tutte le esenzioni e le agevolazioni tributarie, anche se previste in leggi speciali. Riferendosi le norme di cui sopra ai trasferimenti a titolo oneroso, restano pertanto in vigore tutte le agevolazioni disciplinate da vigenti disposizioni in ordine ai trasferimenti a titolo gratuito. Agevolazioni prima casa. Le agevolazioni cd prima casa si applicano ai trasferimenti aventi ad oggetto case di abitazione, ad eccezione di quelle di categoria catastale A/1 (abitazioni di tipo signorile), A/8 (abitazioni in ville) e A/9 (castelli, palazzi di eminenti pregi artistici o storici). Le nuove disposizioni, mentre non contengono, come in precedenza, il riferimento alle case di abitazione non di lusso secondo i criteri di cui al decreto del Ministro dei lavori pubblici 2 agosto 1969, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 218 del 27 agosto 1969, tuttavia mantengono in vita, ai fini della agevolabilità dei trasferimenti, le condizioni di cui alla Nota II-bis) all art. 1 della Tariffa del T.U.R., Nota che continua a far riferimento per quanto attiene al requisito oggettivo alle case di abitazione non di lusso. Si potrebbe pertanto ritenere che, mentre le case ricomprese nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9 siano in ogni caso escluse dall agevolazione, per le case delle altre categorie, invece, l agevolabilità resti condizionata alla verifica della non lussuosità delle stesse secondo i criteri di cui al D.M. 2 agosto In senso contrario CNN - AREA SCIENTIFICA SETTORE STUDI TRIBUTARI: D altro canto, a ben vedere, il requisito oggettivo per l applicazione dell aliquota ridotta per l acquisto della cd. prima casa è definito nel testo dell art. 1 della tariffa, che rinvia alla nota II-bis solo per l individuazione delle condizioni per l accesso al beneficio. E si potrebbe anche ritenere che se prima della modifica in esame la qualifica di non di 7

8 lusso, di cui all art. 1 della tariffa, era legata alle caratteristiche del d.m. 2 agosto 1969, a seguito dell art. 10 d.lgs. n. 23/2011 la definizione degli immobili non di lusso, richiamata dalla nota II-bis, sia riferita alla classificazione catastale degli stessi. Credito di imposta prima casa. La disciplina del credito d'imposta di cui alla legge n. 448/1998 è collegata a quella che agevola gli acquisti della "prima casa" alle condizioni di cui alla Nota II-bis). Pertanto si deve ritenere che, restando in vita quest'ultima agevolazione, resta in vigore anche i "benefici" ad essa connessi, quale appunto quello del credito d'imposta. In proposito, con riferimento all'imposta minima di Euro 1.000, va rilevato inoltre che la nuova disposizione determina in tale misura l'imposta "dovuta" non quella da "versare". Conseguentemente, continuando ad applicarsi la disciplina del credito di imposta, potrebbe accadere che, a seguito dell'utilizzo del credito, l'imposta di registro da versare possa essere di importo inferiore a Euro 1000, o in alcuni casi, come per il passato, anche pari a zero. Prezzo-valore. Resta in vigore il prezzo-valore, atteso che tale meccanismo, in quanto strumento per la determinazione della base imponibile, non può in nessun caso essere qualificato come agevolazione. Tanto risulta confermato dalla vigenza attuale, in quanto non modificata dalla novella, della disposizione di cui al comma 5-bis dell art. 52 del T.U.R., che continuerà a precludere il potere di rettifica dell ufficio relativamente alle cessioni di immobili a destinazione abitativa e relative pertinenze effettuate nei confronti di soggetti privati, il cui valore sia determinato con i criteri di rivalutazione catastale di cui al comma 4 del medesimo art. 52 del T.U.R. Terreni agricoli - Piccola proprietà contadina. Le agevolazioni PPC, scadute il 31 dicembre 2009, furono riscritte dall art. 2, comma 4-bis della legge 26 febbraio 2010, n. 25, conversione in legge, con modificazioni, del D.L. 30 dicembre 2009, n. 194 (c.d. decreto mille proroghe), pubblicata nella G.U. n. 48 del 27 febbraio 2010, suppl. ord. n. 39: ( ) gli atti di trasferimento a titolo oneroso di terreni e relative pertinenze, qualificati agricoli in base a strumenti urbanistici vigenti, posti in essere a favore di coltivatori diretti ed imprenditori agricoli professionali, iscritti nella relativa gestione previdenziale ed assistenziale, nonché le operazioni fondiarie operate attraverso l Istituto di servizi per il mercato agricolo alimentare (ISMEA), sono soggetti alle imposte di 8

9 registro ed ipotecaria nella misura fissa ed all imposta catastale nella misura dell 1 per cento. ( ) Con effetto dal 28 febbraio 2010 fino al 31 dicembre In conseguenza della soppressione nel testo del comma 4-bis del D.L. n. 194/2009, conv. in legge n. 25/2010, di cui sopra, delle parole «e fino al 31 dicembre 2010», soppressione disposta dall art. 1, comma 41, legge n. 220/2010 (legge di stabilità 2011), le agevolazioni fiscali della PPC erano diventate agevolazioni a regime. I benefici PPC sono fatti salvi dall art. 1, comma 608 della Legge di stabilità 2014, che così dispone: All'articolo 10, comma 4, del decreto legislativo 14 marzo 2011, n. 23, sono aggiunte, in fine, le seguenti parole: «, ad eccezione delle disposizioni di cui all'articolo 2, comma 4-bis, del decreto-legge 30 dicembre 2009, n. 194, convertito, con modificazioni, dalla legge 26 febbraio 2010, n. 25». 9

10 CESSIONI DA PRIVATO TABELLA TASSAZIONI 1. FABBRICATI Ordinarie (acquirente: qualsiasi soggetto) Registro: 9% Ipotecaria: Euro 50 Catastale: Euro 50 prima casa (acquirente: privato) Registro: 2% Ipotecaria: Euro 50 Catastale: Euro TERRENI 2.1. Non agricoli Registro: 9% Catastale: Euro 50 Ipotecaria: Euro 50 10

11 2.2. Agricoli Acquirente non coltivatore diretto/iap Registro: 12 % Ipotecaria: Euro 50 Catastale: Euro Acquirente coltivatore diretto/iap che non invoca i benefici PPC Registro: 9 % Ipotecaria: Euro 50 Catastale: Euro 50 Nota Alle cessioni di cui sopra ai punti 1, 2.1., e , soggette all imposta di registro proporzionale disciplinata dall art. 1, Tariffa Parte Prima, T.U.R., si applica una imposta minima di Euro Le stesse cessioni sono esenti: dall imposta di bollo di Euro 230; dalla tassa ipotecaria di Euro 35; dai tributi catastali di Euro Acquirente coltivatore diretto/iap che invoca i benefici PPC Registro: Euro 200 Ipotecaria: Euro 200 Catastale: 1% Bollo: esente Tassa ipotecaria: 35 Tributi catastali: 55 11

12 CESSIONI DA IMPRESA NOVITA E CONFERME Registro ipotecaria catastale. Per gli atti soggetti a Iva, l'importo di ciascuna delle imposte di registro, ipotecaria e catastale stabilito in misura fissa di euro 168 dalle disposizioni vigenti anteriormente al 1 gennaio 2014 è elevato a euro 200. Ipotecaria e catastale. Gli atti soggetti all imposta di registro proporzionale prevista dalla Tariffa Parte Prima, T.U.R. (cessioni esenti di fabbricati abitativi) scontano le imposte ipotecaria e catastale nella misura di Euro 50 per ciascuna. Cessioni di fabbricati abitativi. Ai sensi dell art. 40 del T.U.R. le cessioni esenti di cui all art. 10, comma primo, n. 8-bis) del d.p.r. n. 633/1972 non si considerano soggette all imposta sul valore aggiunto e pertanto alle stesse si applica l imposta di registro proporzionale, in misura ordinaria o ridotta, sussistendo le condizioni prima casa, rispettivamente del 9% e del 2%, con importo minimo di Euro 1.000, e, conseguentemente, come sopra evidenziato, si rendono applicabili le imposte ipotecaria e catastale nella misura fissa di Euro 50 per ciascuna. Cessioni di fabbricati strumentali per natura. In base al medesimo art. 40 del T.U.R., le cessioni di fabbricati strumentali per natura, invece, sia quelle imponibili sia quelle esenti, continuano a considerarsi operazioni soggette all imposta sul valore aggiunto e pertanto alle stesse si applicano in ogni caso l imposta di registro in misura fissa di Euro 200. Conseguentemente, non applicandosi a queste ultime cessioni l imposta proporzionale del 9% e delle connesse ipotecarie e catastali fisse di Euro 50, alle stesse cessioni continuano a rendersi applicabili le imposte ipotecaria e catastale cd rinforzate, rispettivamente del 3% e dell 1%. Nel contempo restano in vigore come in precedenza le riduzioni a metà di queste ultime imposte per i trasferimenti di cui siano parti fondi immobiliari chiusi. Imposta di bollo tasse ipotecarie tributi catastali. In ambito Iva fruiscono dell esenzione dall imposta di bollo, dalle tasse ipotecarie e dai tributi speciali catastali, soltanto le cessioni esenti di fabbricati abitativi, in quanto soggette alle imposte di registro previste dalla Tariffa del T.U.R. 12

13 CESSIONI DA IMPRESA 1. FABBRICATI A DESTINAZIONE ABITATIVA E RELATIVE PERTINENZE [Fabbricati a destinazione abitativa: categoria catastale A (esclusa A/10) ] 1.1. Cessioni TABELLA TASSAZIONI Cessioni di fabbricati a destinazione abitativa e relative pertinenze effettuate, dalle imprese costruttrici degli stessi o dalle imprese che vi hanno eseguito interventi di recupero, entro cinque anni dalla data di ultimazione della costruzione o dell intervento. Ordinarie (cessionario: qualsiasi soggetto) I.V.A.: Sì (10% o 22%) Registro: Euro 200 Ipotecaria: Euro 200 Catastale: Euro 200 prima casa (cessionario: privato) I.V.A.: 4% Registro: Euro 200 Ipotecaria: Euro 200 Catastale: Euro

14 1.2. Cessioni a) di fabbricati a destinazione abitativa e relative pertinenze effettuate dalle imprese costruttrici degli stessi o dalle imprese che vi hanno eseguito interventi di recupero oltre cinque anni dalla data di ultimazione della costruzione o dell intervento; b) di fabbricati di civile abitazione destinati ad alloggi sociali, come definiti dal decreto del Ministro delle infrastrutture del 22 aprile 2008; per entrambe le fattispecie, in presenza nel relativo atto di opzione per l imposizione espressamente manifestata dalla parte cedente. Cessionario privato ordinarie I.V.A.: sì (10% o 22%) Registro: Euro 200 Ipotecaria: Euro 200 Catastale: Euro 200 prima casa I.V.A.: 4% Registro: Euro 200 Ipotecaria: Euro 200 Catastale: Euro

15 Cessioni a) di fabbricati a destinazione abitativa e relative pertinenze effettuate dalle imprese costruttrici degli stessi o dalle imprese che vi hanno eseguito interventi di recupero oltre cinque anni dalla data di ultimazione della costruzione o dell intervento; b) di fabbricati di civile abitazione destinati ad alloggi sociali, come definiti dal decreto del Ministro delle infrastrutture del 22 aprile 2008; per entrambe le fattispecie, in presenza nel relativo atto di opzione per l imposizione espressamente manifestata dalla parte cedente. Cessionario Impresa in genere I.V.A.: sì (10% o 22%) Registro: Euro 200 Ipotecaria: Euro 200 Catastale: Euro 200 Reverse Charge. Alle cessioni, soggette a Iva a seguito dell esercizio dell opzione per l imposizione, effettuate nei confronti di soggetti passivi d imposta si applica il meccanismo dell inversione contabile. Nota Alle cessioni di cui sopra, punti 1.1., 1.2. e 1.3, si applicano: l imposta di bollo di Euro 230; la tassa ipotecaria di Euro 35; i diritti catastali di Euro

16 Cessioni a) di fabbricati a destinazione abitativa effettuate dalle imprese costruttrici degli stessi o dalle imprese che vi hanno eseguito interventi di recupero oltre cinque anni dalla data di ultimazione della costruzione o dell intervento; in assenza nel relativo atto di opzione per l imposizione espressamente manifestata dalla parte cedente; b) di fabbricati di civile abitazione destinati ad alloggi sociali, come definiti dal decreto del Ministro delle infrastrutture del 22 aprile 2008, in assenza nel relativo atto di opzione per l imposizione espressamente manifestata dalla parte cedente; c) di fabbricati a destinazione abitativa, diversi da quelli di cui sub b), effettuate da imprese diverse da quelle di costruzione/recupero. Ordinarie (qualsiasi soggetto) I.V.A.: esente Registro: 9% Ipotecaria: Euro 50 Catastale: Euro 50 prima casa (privato) I.V.A.: esente Registro: 2% Ipotecaria: Euro 50 Catastale: Euro 50 Nota Le cessioni di cui sopra al punto 1.4., in quanto soggette all imposta di registro proporzionale di cui all art. 1 della Tariffa Parte Prima, T.U.R., sono esenti: dall imposta di bollo di Euro 230, dalla tassa ipotecaria di Euro 35; dai diritti catastali di Euro

17 2. FABBRICATI STRUMENTALI PER NATURA E RELATIVE PERTINENZE [ Fabbricati strumentali per natura: categorie catastali B, C, D, E e A/10] TABELLA TASSAZIONI 2.1. Cessioni Effettuate da imprese di costruzione o di recupero entro cinque anni dalla data di ultimazione della costruzione o dell intervento. Cessionario Qualsiasi soggetto I.V.A.: sì (10% o 22%) Registro: 200 Ipotecaria: 3% Catastale: 1% 2.2. Cessioni Effettuate: da imprese di costruzione o di recupero oltre cinque anni dalla data di ultimazione della costruzione o dell intervento; da imprese diverse da quelle di costruzione o di recupero; 17

18 per entrambe le fattispecie, in presenza nel relativo atto di opzione per l imposizione espressamente manifestata dalla parte cedente. Cessionario Privato I.V.A.: sì (10% o 22%) Registro: Euro 200 Ipotecaria: 3% Catastale: 1% 2.3. Cessioni Effettuate: da imprese di costruzione o di recupero oltre cinque anni dalla data di ultimazione della costruzione o dell intervento; da imprese diverse da quelle di costruzione o di recupero; per entrambe le fattispecie, in presenza nel relativo atto di opzione per l imposizione espressamente manifestata dalla parte cedente. Cessionario Impresa in genere I.V.A.: sì (10% o 21%) Registro: Euro 200 Ipotecaria: 3% Catastale: 1% 18

19 Reverse Charge. Alle cessioni, soggette a Iva a seguito dell esercizio dell opzione per l imposizione, effettuate nei confronti di soggetti passivi d imposta si applica il meccanismo dell inversione contabile Cessioni Effettuate: da imprese di costruzione o di recupero oltre cinque anni dalla data di ultimazione della costruzione o dell intervento; da imprese diverse da quelle di costruzione o di recupero; per entrambe le fattispecie, in assenza nel relativo atto di opzione per l imposizione espressamente manifestata dalla parte cedente. Cessionario Qualsiasi soggetto I.V.A.: esente Registro: fissa Ipotecaria: 3% Catastale: 1% Nota Le cessioni di cui sopra ai punti 2.1., 2.2., 2.3. e 2.4. sono soggette: all imposta di bollo di Euro 230; alla tassa ipotecaria di Euro 35; ai diritti catastali di Euro

20 3. TERRENI TABELLA TASSAZIONI 3.1. TERRENI SUSCETTIBILI DI UTILIZZAZIONE EDIFICATORIA I.V.A.: sì (22%) Registro: Euro 200 Catastale: Euro 200 Ipotecaria: Euro 200 Nota Alle cessioni di cui sopra al punto 3.1. si applicano: l imposta di bollo di Euro 230; la tassa ipotecaria di Euro 35; i diritti catastali di Euro TERRENI NON SUSCETTIBILI DI UTILIZZAZIONE EDIFICATORIA Terreni non agricoli 20

21 Registro: 9 % Ipotecaria: Euro 50 Catastale: Euro Terreni agricoli Acquirente non coltivatore diretto/iap Registro: 12 % Ipotecaria: Euro 50 Catastale: Euro 50 Acquirente coltivatore diretto/iap che non invoca i benefici PPC Registro: 9 % Ipotecaria: Euro 50 Catastale: Euro 50 Nota Alle cessioni di terreni di cui sopra, in quanto soggette all imposta di registro proporzionale di cui all art. 1, Tariffa Parte Prima, T.U.R. non si applicano: l imposta di bollo di Euro 230; la tassa ipotecaria di Euro 35; i tributi catastali di Euro 55. Acquirente coltivatore diretto/iap che invoca i benefici PPC Registro: Euro 200 Ipotecaria: Euro 200 Catastale: 1% Bollo: esente Tassa ipotecaria: 35 Tributi catastali: 55 21

22 4. ALIQUOTE IVA 4.1. Aliquota 4% Si applica alle cessioni di case di abitazione non di lusso secondo i criteri di cui al decreto del Ministero dei lavori pubblici , pubblicato nella G.U. n. 218 del , ancorché non ultimate, in presenza delle condizioni per l applicazione dei benefici cd prima casa, di cui alla Nota II-bis) all art. 1, tariffa, parte prima del T.U.R. Nota: La disposizione non è stata modificata dalla novella Aliquota 10% Si applica: alle cessioni, effettuate da imprese costruttrici, di case di abitazione non di lusso secondo i criteri di cui al D.M , ancorché non ultimate, qualora non ricorrano le condizioni per l applicazione dei benefici cd prima casa ; alle cessioni, effettuate da imprese costruttrici, di fabbricati o porzioni di fabbricati, diverse dalle case di abitazione, ancorché non ultimati, aventi le caratteristiche di cui alla legge n. 408/1949, cd legge Tupini, cioè a condizione che ricorrano simultaneamente le seguenti proporzioni: almeno il 51% della superficie totale dei piani sopra terra sia destinata ad abitazioni; non più del 25% della superficie totale dei piani sopra terra sia destinata a negozi; 22

23 alle cessioni di fabbricati o porzioni di fabbricati, sui quali sono stati eseguiti interventi di recupero, di cui all art. 3, comma 1, lettere c), d) ed f) del d.p.r. 6 giugno 2001, n. 380, effettuate dalle imprese che hanno realizzato gli interventi Aliquota 22% Si applica alle cessioni di terreni suscettibili di utilizzazione edificatoria, di case di abitazione aventi caratteristiche di lusso e in genere alle cessioni di immobili per le quali non ricorrono le condizioni per l applicazione delle aliquote del 4% e del 10%. ***************** 2 GENNAIO

TRASFERIMENTI A TITOLO ONEROSO DI IMMOBILI. Imposte dal 1 gennaio 2014

TRASFERIMENTI A TITOLO ONEROSO DI IMMOBILI. Imposte dal 1 gennaio 2014 TRASFERIMENTI A TITOLO ONEROSO DI IMMOBILI dal 1 gennaio 2014 1. NORME 1.1. DECRETO LEGISLATIVO 14 marzo 2011, n. 23 Disposizioni in materia di federalismo Fiscale Municipale. (GU n.67 del 23-3-2011 )

Dettagli

AGEVOLAZIONI PRIMA CASA

AGEVOLAZIONI PRIMA CASA AGEVOLAZIONI PRIMA CASA (Norme a aliquote nel tempo) 1) NORMATIVA IN VIGORE: 1A) Trasferimenti a titolo oneroso 1B) Trasferimenti a titolo gratuito 2) TRASFERIMENTI A TITOLO ONEROSO EVOLUZIONE NORMATIVA

Dettagli

AGEVOLAZIONI. Sommario: 1) Agevolazioni prima casa in sede di. acquisto a titolo oneroso; B) Per i trasferimenti

AGEVOLAZIONI. Sommario: 1) Agevolazioni prima casa in sede di. acquisto a titolo oneroso; B) Per i trasferimenti AGEVOLAZIONI Sommario: 1) Agevolazioni prima casa in sede di acquisto a titolo oneroso; B) Per i trasferimenti soggetti ad Imposta sul Valore Aggiunto; imposte ipotecarie e catastali in caso di agevolazioni

Dettagli

INDICE n.9 Novembre 2013

INDICE n.9 Novembre 2013 INDICE n.9 Novembre 2013 1 PREMESSA...2 2 NOVITA' GIA' INTRODOTTE DAL D.LGS. 23/2011...2 Requisiti prima casa... 2 Regime IVA... 3 Tabelle riepilogative per tipologia di atto... 4 Trasferimento immobili

Dettagli

SERVIZI TRIBUTARI ANNO 2014 pag. 102

SERVIZI TRIBUTARI ANNO 2014 pag. 102 SERVIZI TRIBUTARI ANNO pag. 101 12 marzo 31/FS/om Imposta di registro, ipotecaria e cataste - Atti di trasferimento o di costituzione a titolo oneroso di diritti rei immobiliari Modifiche Chiarimenti -

Dettagli

CIRCOLARE n. 8 del 24 marzo 2014 LE NOVITA DELL IMPOSIZIONE INDIRETTA SUI TRASFERIMENTI IMMOBILIARI

CIRCOLARE n. 8 del 24 marzo 2014 LE NOVITA DELL IMPOSIZIONE INDIRETTA SUI TRASFERIMENTI IMMOBILIARI \ CIRCOLARE n. 8 del 24 marzo LE NOVITA DELL IMPOZIONE INDIRETTA SUI TRASFERIMENTI IMMOBILIARI INDICE 1. PREMESSA 2. LE IMPOSTE INDIRETTE APPLICABILI 1 GENNAIO 3. L AGEVOLAZIONE PRIMA CASA 3.1 Trasferimento

Dettagli

L IVA NELLE CESSIONI E LOCAZIONI IMMOBILIARI

L IVA NELLE CESSIONI E LOCAZIONI IMMOBILIARI L IVA NELLE CESSIONI E LOCAZIONI IMMOBILIARI 1 INDICE Premessa Pag. 3 Introduzione Pag. 4 CAPITOLO 1 Abitazioni Pag. 4 1.1 Cessioni Pag. 4 1.2 Locazioni Pag. 7 CAPITOLO 2 Fabbricati strumentali Pag. 8

Dettagli

L'IVA nelle operazioni di cessione e locazione immobiliare

L'IVA nelle operazioni di cessione e locazione immobiliare I Dossier Fiscali L' nelle operazioni di cessione e locazione immobiliare dopo il Decreto Sviluppo (D.L. 83/2012, convertito nella Legge n. 134/2012) Vademecum operativo Settembre 2012 SOMMARIO 1. ABITAZIONI...

Dettagli

La tassazione dei trasferimenti immobiliari a titolo oneroso dal 1 gennaio 2014

La tassazione dei trasferimenti immobiliari a titolo oneroso dal 1 gennaio 2014 N.25 del 29.01.2014 Le Daily News A cura di Ennio Vial e Vita Pozzi La tassazione dei trasferimenti immobiliari a titolo oneroso dal 1 gennaio 2014 Il D.L. n.104/2013, convertito dalla Legge n.128 del

Dettagli

OGGETTO: Le nuove imposte d atto sui trasferimenti immobiliari

OGGETTO: Le nuove imposte d atto sui trasferimenti immobiliari Informativa per la clientela di studio N. 04 del 08.01.2014 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Le nuove imposte d atto sui trasferimenti immobiliari Gentile Cliente, con la stesura del presente documento

Dettagli

L'IVA nelle operazioni di cessione e locazione immobiliare dopo le novità sull imposta di Registro

L'IVA nelle operazioni di cessione e locazione immobiliare dopo le novità sull imposta di Registro I Dossier Fiscali L'IVA nelle operazioni di cessione e locazione immobiliare dopo le novità sull imposta di Registro (D.Lgs. 23/2011 federalismo fiscale municipale e D.L. 104/2013, convertito nella Legge

Dettagli

LA NUOVA IMPOSTA DI REGISTRO PER I TRASFERIMENTI IMMOBILIARI DAL 2014

LA NUOVA IMPOSTA DI REGISTRO PER I TRASFERIMENTI IMMOBILIARI DAL 2014 INFORMATIVA N. 229 18 SETTEMBRE 2013 IMPOSTE INDIRETTE LA NUOVA IMPOSTA DI REGISTRO PER I TRASFERIMENTI IMMOBILIARI DAL 2014 Art. 10, D.Lgs. n. 23/2011 Art. 26, DL n. 104/2013 Nell ambito del Decreto c.d.

Dettagli

LE NUOVE IMPOSTE DI REGISTRO E IPOCARIE E CATASTALI, PER I TRASFERIMENTI IMMOBILIARI

LE NUOVE IMPOSTE DI REGISTRO E IPOCARIE E CATASTALI, PER I TRASFERIMENTI IMMOBILIARI LE NUOVE IMPOSTE DI REGISTRO E IPOCARIE E CATASTALI, PER I TRASFERIMENTI IMMOBILIARI Relatore Dott. Massimo CARIELLO Notaio in Pisa L'art.26 del D.L. 12 settembre 2013 n.104 ( Misure urgenti in materia

Dettagli

TRASFERIMENTI di IMMOBILI AUMENTO dell'imposizione INDIRETTA

TRASFERIMENTI di IMMOBILI AUMENTO dell'imposizione INDIRETTA Circolare informativa per la clientela n. 29/2013 del 17 ottobre 2013 TRASFERIMENTI di IMMOBILI AUMENTO dell'imposizione INDIRETTA In questa Circolare 1. Decreto «Imu» 2. Decreto «istruzione» 3. Tassazione

Dettagli

TRASFERIMENTI IMMOBILIARI: LA NUOVA TASSAZIONE IN VIGORE DAL 1 GENNAIO 2014

TRASFERIMENTI IMMOBILIARI: LA NUOVA TASSAZIONE IN VIGORE DAL 1 GENNAIO 2014 TRASFERIMENTI IMMOBILIARI: LA NUOVA TASSAZIONE IN VIGORE DAL 1 GENNAIO 2014 Sommario 1. Inquadramento normativo generale 2. Trasferimenti di fabbricati 3. terreni edificabili 4. terreni agricoli 5. Successioni

Dettagli

Tariffa PARTE PRIMA Atti soggetti a registrazione in termine fisso

Tariffa PARTE PRIMA Atti soggetti a registrazione in termine fisso D.P.R. 26 aprile 1986, n. 131: Approvazione del Testo unico delle disposizioni concernenti l'imposta di registro. (Gazzetta Ufficiale n. 99 del 30 aprile 1986 Supplemento Ordinario) Tariffa PARTE PRIMA

Dettagli

IMPOSTE SULLE COMPRAVENDITE IMMOBILIARI

IMPOSTE SULLE COMPRAVENDITE IMMOBILIARI IMPOSTE SULLE COMPRAVENDITE IMMOBILIARI Le imposte sugli atti traslativi a titolo oneroso (compravendite, permute, ecc.) della proprietà di immobili in genere e quelli traslativi o costitutivi di diritti

Dettagli

CIRCOLARE N. 2/E. R RrRrrr. Direzione Centrale Normativa

CIRCOLARE N. 2/E. R RrRrrr. Direzione Centrale Normativa CIRCOLARE N. 2/E R RrRrrr Direzione Centrale Normativa OGGETTO: Modifiche alla tassazione applicabile, ai fini dell imposta di registro, ipotecaria e catastale, agli atti di trasferimento o di costituzione

Dettagli

II Guida Iva in Edilizia L'Iva nelle operazioni di cessione e locazione immobiliare

II Guida Iva in Edilizia L'Iva nelle operazioni di cessione e locazione immobiliare II Guida Iva in Edilizia L'Iva nelle operazioni di cessione e locazione immobiliare Vademecum operativo Marzo 2014 SOMMARIO PREMESSA... 3 1 Abitazioni... 4 1.1 Cessioni... 4 1.1.1 Esercizio dell opzione

Dettagli

Cessioni da soggetti Iva

Cessioni da soggetti Iva Raffaele Trabace Cessioni da soggetti Iva di unità immobiliari C/2 C/6 C/7 Aliquote - Tassazioni Anno 2012 1 CESSIONE AUTONOMA DELL UNITA IMMOBILIARE (1) L unità si considera fabbricato o porzione di fabbricato

Dettagli

AGEVOLAZIONI FISCALI 2014 cosa cambia e cosa resta invariato

AGEVOLAZIONI FISCALI 2014 cosa cambia e cosa resta invariato STUDIO NOTARILE GIANLUCA CESARE PLATANIA Via dei Partigiani 5 - Bergamo Tel. 035 235001 - Fax 035 235868 www.notaioplatania.it email: gplatania@notariato.it AGEVOLAZIONI FISCALI 2014 cosa cambia e cosa

Dettagli

CIRCOLARE N. 2/E. R RrRrrr. Direzione Centrale Normativa

CIRCOLARE N. 2/E. R RrRrrr. Direzione Centrale Normativa CIRCOLARE N. 2/E R RrRrrr Direzione Centrale Normativa OGGETTO: Modifiche alla tassazione applicabile, ai fini dell imposta di registro, ipotecaria e catastale, agli atti di trasferimento o di costituzione

Dettagli

AGEVOLAZIONI ACQUISTO PRIMA CASA La Guida 2016

AGEVOLAZIONI ACQUISTO PRIMA CASA La Guida 2016 AGEVOLAZIONI ACQUISTO PRIMA CASA La Guida 2016 Notizie e ricerche a cura del Rag.Paolo Sardi In merito alla residenza ai fini del godimento delle agevolazioni fiscali I requisiti necessari per usufruire

Dettagli

INFORMATIVA N. 23/2013. Novità concernenti le imposte d atto applicabili agli atti immobiliari dall 1.1.2014

INFORMATIVA N. 23/2013. Novità concernenti le imposte d atto applicabili agli atti immobiliari dall 1.1.2014 STUDIO RENZO GORINI DOTTORE COMMERCIALISTA REVISORE LEGALE COMO 5.11.2013 22100 COMO - VIA ROVELLI, 40 TEL. 031.27.20.13 www.studiogorini.it FAX 031.27.33.84 E-mail: segreteria@studiogorini.it INFORMATIVA

Dettagli

AGEVOLAZIONI FISCALI riguardanti L'ASSEGNAZIONE IN PROPRIETA' DI ALLOGGI DI COOPERATIVE DI ABITAZIONE

AGEVOLAZIONI FISCALI riguardanti L'ASSEGNAZIONE IN PROPRIETA' DI ALLOGGI DI COOPERATIVE DI ABITAZIONE AGEVOLAZIONI FISCALI riguardanti L'ASSEGNAZIONE IN PROPRIETA' DI ALLOGGI DI COOPERATIVE DI ABITAZIONE (normativa in vigore dall'01/01/2001) ALIQUOTA IVA L'applicazione dell'iva con aliquota ridotta (4%)

Dettagli

PROSPETTO RIEPILOGATIVO DELLE IMPOSTE INDIRETTE PER I PIÙ FREQUENTI ATTI IMMOBILIARI

PROSPETTO RIEPILOGATIVO DELLE IMPOSTE INDIRETTE PER I PIÙ FREQUENTI ATTI IMMOBILIARI PROSPETTO RIEPILOGATIVO DELLE IMPOSTE INDIRETTE PER I PIÙ FREQUENTI ATTI IMMOBILIARI A) VENDITE DI FABBRICATI DA PRIVATI: 1) Prima casa e/o relative pertinenze - vendita da privato - Imposta di registro:

Dettagli

CESSIONI DI FABBRICATI O PORZIONI DI FABBRICATO NELL ESERCIZIO DI IMPRESE [ALIQUOTE IVA]

CESSIONI DI FABBRICATI O PORZIONI DI FABBRICATO NELL ESERCIZIO DI IMPRESE [ALIQUOTE IVA] CESSIONI DI FABBRICATI O PORZIONI DI FABBRICATO NELL ESERCIZIO DI IMPRESE [ALIQUOTE IVA] 1 Disciplina e principi L imposta sul valore aggiunto, disciplinata dal d.p.r. 26 ottobre 1972, n. 633, si applica

Dettagli

NOVITA RELATIVE ALLE IMPOSTE DI REGISTRO IPOTECARIE E CATASTALI NELLA TASSAZIONE DEI TRASFERIMENTI IMMOBILIARI DALL 1.1.2014

NOVITA RELATIVE ALLE IMPOSTE DI REGISTRO IPOTECARIE E CATASTALI NELLA TASSAZIONE DEI TRASFERIMENTI IMMOBILIARI DALL 1.1.2014 NOVITA RELATIVE ALLE IMPOSTE DI REGISTRO IPOTECARIE E CATASTALI NELLA TASSAZIONE DEI TRASFERIMENTI IMMOBILIARI DALL 1.1.2014 Lavoro della Commissione Imposte Indirette dell Ordine dei Dottori Commercialisti

Dettagli

L'Iva nelle operazioni di cessione e locazione immobiliare

L'Iva nelle operazioni di cessione e locazione immobiliare L'Iva nelle operazioni di cessione e locazione immobiliare COLLEGIO dei COSTRUTTORI EDILI di Brescia e provincia Servizio Tributario rag. Enrico Massardi ProBrixia Borsa Immobiliare Camera di Commercio

Dettagli

NOVITA FISCALI 2014 TASSAZIONE DEL SUBENTRO NEL CONTRATTO DI LEASING IMMOBILIARE

NOVITA FISCALI 2014 TASSAZIONE DEL SUBENTRO NEL CONTRATTO DI LEASING IMMOBILIARE NOVITA FISCALI 2014 TASSAZIONE DEL SUBENTRO NEL CONTRATTO DI LEASING IMMOBILIARE NOVITÀ IN MATERIA DI FISCALITÀ DEI TRASFERIMENTI IMMOBILIARI Verona, 13 maggio 2014 Rosaria de Michele Responsabile Tributario

Dettagli

1. PREMESSA; 2. AGEVOLAZIONE "PRIMA CASA" AI FINI DELLE IMPOSTE INDIRETTE; 3. CASI PARTICOLARI: LE SOLUZIONI DEL MINISTERO

1. PREMESSA; 2. AGEVOLAZIONE PRIMA CASA AI FINI DELLE IMPOSTE INDIRETTE; 3. CASI PARTICOLARI: LE SOLUZIONI DEL MINISTERO AGEVOLAZIONI PRIMA CASA: I CHIARIMENTI DEL MINISTERO (PARTE II) 1 PREMESSA; 2 AGEVOLAZIONE "PRIMA CASA" AI FINI DELLE IMPOSTE INDIRETTE; 3 CASI PARTICOLARI: LE SOLUZIONI DEL MINISTERO Riferimenti normativi

Dettagli

Agevolazione prima casa

Agevolazione prima casa Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 109 11.04.2014 Agevolazione prima casa Criteri diversi per atti soggetti a IVA e atti soggetti a imposta proporzionale di registro Categoria:

Dettagli

PROSPETTO RIEPILOGATIVO DELLE IMPOSTE INDIRETTE PER I PIÙ FREQUENTI ATTI IMMOBILIARI

PROSPETTO RIEPILOGATIVO DELLE IMPOSTE INDIRETTE PER I PIÙ FREQUENTI ATTI IMMOBILIARI Aggiornato al 29 dicembre 2013 Dott. Gaetano Petrelli N O T A I O Corso Cobianchi, 62 - Verbania (VB) Tel. 0323/516881 - Fax 0323/581832 E-mail: gpetrelli@notariato.it Sito internet: http://www.gaetanopetrelli.it

Dettagli

Giovanni Panzera Notaio in Bologna. TARIFFA NOTARILE aggiornata al 1 gennaio 2014

Giovanni Panzera Notaio in Bologna. TARIFFA NOTARILE aggiornata al 1 gennaio 2014 Giovanni Panzera Notaio in Bologna Via Garibaldi, 7-40124 Bologna ufficio atti tel 051-6447682 fax 051-581284 e-mail gpanzera@notariato.it cassa cambiali tel 051-580719 fax 051-581284 e-mail panzeraprotesti@email.it

Dettagli

IL TRATTAMENTO FISCALE DELLE CESSIONI A TITOLO GRATUITO AL COMUNE, DI AREE ED OPERE DI URBANIZZAZIONE

IL TRATTAMENTO FISCALE DELLE CESSIONI A TITOLO GRATUITO AL COMUNE, DI AREE ED OPERE DI URBANIZZAZIONE Città di Castel San Giovanni Provincia di Piacenza Settore IV: Sviluppo Urbano IL TRATTAMENTO FISCALE DELLE CESSIONI A TITOLO GRATUITO AL COMUNE, DI AREE ED OPERE DI URBANIZZAZIONE Disposizione tecnico-organizzativa

Dettagli

PROSPETTO RIEPILOGATIVO DELLE IMPOSTE INDIRETTE PER I PIU FREQUENTI TRASFERIMENTI IMMOBILIARI

PROSPETTO RIEPILOGATIVO DELLE IMPOSTE INDIRETTE PER I PIU FREQUENTI TRASFERIMENTI IMMOBILIARI Aggiornato al 26 giugno 2012!!"#$%%$&'!!"#%$%! ()*+,-. *,*""///+, &*0#&%1%2* $! 3%! PROSPETTO RIEPILOGATIVO DELLE IMPOSTE INDIRETTE PER I PIU FREQUENTI TRASFERIMENTI IMMOBILIARI A) - VENDITE DI FABBRICATI

Dettagli

La base imponibile ai fini dell'imposta di registro e dell'iva

La base imponibile ai fini dell'imposta di registro e dell'iva In caso di acquisto di un immobile si applicano l'imposta di registro o alternativamente l'iva (a seconda del venditore) e le imposte ipotecaria e catastale. Quando il venditore è un soggetto Iva che opera

Dettagli

CIRCOLARE N. 31/E. Roma, 7 giugno 2010. OGGETTO: Agevolazioni prima casa chiarimenti. Direzione Centrale Normativa

CIRCOLARE N. 31/E. Roma, 7 giugno 2010. OGGETTO: Agevolazioni prima casa chiarimenti. Direzione Centrale Normativa CIRCOLARE N. 31/E Direzione Centrale Normativa Roma, 7 giugno 2010 OGGETTO: Agevolazioni prima casa chiarimenti 2 INDICE PREMESSA...3 1. TRATTAMENTO FISCALE DELLE PERTINENZE DESTINATE A SERVIZIO DI CASE

Dettagli

III. QUANDO SI ACQUISTA CASA

III. QUANDO SI ACQUISTA CASA III. QUANDO SI ACQUISTA CASA Quando si compra casa le imposte da pagare indicato nell'atto, provvede alla rettifica e sono diverse (registro o Iva) a seconda che il alla liquidazione della maggiore imposta

Dettagli

PROSPETTO RIEPILOGATIVO DELLE IMPOSTE INDIRETTE PER I PIU FREQUENTI TRASFERIMENTI IMMOBILIARI

PROSPETTO RIEPILOGATIVO DELLE IMPOSTE INDIRETTE PER I PIU FREQUENTI TRASFERIMENTI IMMOBILIARI !!"#$$#%&!!"$#$! '()*+, -%."%$/$ #! 0$! PROSPETTO RIEPILOGATIVO DELLE IMPOSTE INDIRETTE PER I PIU FREQUENTI TRASFERIMENTI IMMOBILIARI A) - VENDITE DI FABBRICATI DA PRIVATI: 1) - Prima casa e/o relative

Dettagli

TAVOLA SINOTTICA DELLE IMPOSTE INDIRETTE PER I PIU FREQUENTI TRASFERIMENTI IMMOBILIARI

TAVOLA SINOTTICA DELLE IMPOSTE INDIRETTE PER I PIU FREQUENTI TRASFERIMENTI IMMOBILIARI TAVOLA SINOTTICA DELLE IMPOSTE INDIRETTE PER I PIU FREQUENTI TRASFERIMENTI IMMOBILIARI A) - VENDITE DI FABBRICATI DA PRIVATI: 1) - Prima casa e/o relative pertinenze - vendita da privato - Imposta di registro:

Dettagli

L APPLICAZIONE DELL IVA E DELL IMPOSTA DI REGISTRO PER LE CESSIONI DI FABBRICATI

L APPLICAZIONE DELL IVA E DELL IMPOSTA DI REGISTRO PER LE CESSIONI DI FABBRICATI L APPLICAZIONE DELL IVA E DELL IMPOSTA DI REGISTRO PER LE CESSIONI DI FABBRICATI Sommario Introduzione... 2 Il principio generale di esenzione dall Iva... 2 La nozione di impresa costruttrice... 3 Fabbricati

Dettagli

Università La Sapienza di Roma

Università La Sapienza di Roma Università La Sapienza di Roma Imposta di Registro Diritto Tributario Prof.ssa Rossella Miceli A cura di: Avv. Marco Rippa Imposta di registro I PARTE 1 Inquadramento normativo II PARTE 2 Soggetti passivi

Dettagli

NOTAIO Piazza Dante 10 48026 Russi (RA) Tel. 0544 583751 Fax 0544 586931 Mail:fpula@notariato.it - www.notaiopula.it

NOTAIO Piazza Dante 10 48026 Russi (RA) Tel. 0544 583751 Fax 0544 586931 Mail:fpula@notariato.it - www.notaiopula.it NOTAIO Piazza Dante 10 48026 Russi (RA) Tel. 0544 583751 Fax 0544 586931 Mail:fpula@notariato.it - www.notaiopula.it PROSPETTO RIEPILOGATIVO DELLE IMPOSTE INDIRETTE PER I PIU FREQUENTI TRASFERIMENTI IMMOBILIARI

Dettagli

STUDIO NOTARILE SEVERINI - RICCI - CALAFIORI

STUDIO NOTARILE SEVERINI - RICCI - CALAFIORI dr. Luciano Severini dr. Ezio Ricci dr. Giuseppe Calafiori LE MODIFICHE ALLA TASSAZIONE DEI TRASFERIMENTI IMMOBILIARI A TITOLO ONEROSO DAL 1 GENNAIO 2014 - Le fonti Il presente contributo è stato tratto,

Dettagli

CIRCOLARE AGENZIA DELLE ENTRATE

CIRCOLARE AGENZIA DELLE ENTRATE CIRCOLARE AGENZIA DELLE ENTRATE 12 agosto 2005 n. 38/E Agevolazioni fiscali per l'acquisto della c.d. "prima casa" Art. 1 Tariffa parte prima nota II-bis DPR 26 aprile 1986 n. 131 REQUISITI SOGGETTIVI

Dettagli

TASSAZIONE E AGEVOLAZIONI SULLA PRIMA CASA: NOVITÀ 2016

TASSAZIONE E AGEVOLAZIONI SULLA PRIMA CASA: NOVITÀ 2016 STUDIO PASSARELLI Rag. Adriano Commercialista - Revisore Contabile Tributi Lavoro - Società Circolare informativa per la clientela TASSAZIONE E AGEVOLAZIONI SULLA PRIMA CASA: NOVITÀ 2016 In questa Circolare

Dettagli

PRONTUARIO IMPOSTE [IVA - REGISTRO - IPOTECARIA - CATASTALE - SOSTITUTIVA PLUSVALENZE] (a cura del notaio Raffaele Trabace) Anno 2011

PRONTUARIO IMPOSTE [IVA - REGISTRO - IPOTECARIA - CATASTALE - SOSTITUTIVA PLUSVALENZE] (a cura del notaio Raffaele Trabace) Anno 2011 PRONTUARIO IMPOSTE [IVA - REGISTRO - IPOTECARIA - CATASTALE - SOSTITUTIVA PLUSVALENZE] (a cura del notaio Raffaele Trabace) Anno 2011 Boni pastoris esse tondere pecus, non deglubere. (Svetonio) 1 INDICE

Dettagli

notaio Marina Pesarin

notaio Marina Pesarin 29/11/2013 notaio Marina Pesarin Il nuovo regime della fiscalità immobiliare, in vigore dal 1 gennaio 2014, in relazione all'imposta di registro, ipotecaria e catastale Il termine fiscalità immobiliare

Dettagli

Vendita soggetta al regime IVA

Vendita soggetta al regime IVA Vendita soggetta al regime IVA Operazioni che verificano il presupposto di cui all art. 1 DPR 633/72. Soggetto esercente attività di impresa arte o professione e l immobile rientra nell attività. Le snc,

Dettagli

PRONTUARIO IMPOSTE [IVA - REGISTRO - IPOTECARIA - CATASTALE - SOSTITUTIVA PLUSVALENZE] (a cura del notaio Raffaele Trabace) Anno 2011

PRONTUARIO IMPOSTE [IVA - REGISTRO - IPOTECARIA - CATASTALE - SOSTITUTIVA PLUSVALENZE] (a cura del notaio Raffaele Trabace) Anno 2011 PRONTUARIO IMPOSTE [IVA - REGISTRO - IPOTECARIA - CATASTALE - SOSTITUTIVA PLUSVALENZE] (a cura del notaio Raffaele Trabace) Anno 2011 Boni pastoris esse tondere pecus, non deglubere. (Svetonio) 1 INDICE

Dettagli

TASSAZIONE ATTI IMMOBILIARI e SUCCESSIONI

TASSAZIONE ATTI IMMOBILIARI e SUCCESSIONI TASSAZIONE ATTI IMMOBILIARI e SUCCESSIONI A cura di Elena Galeotti Direzione Regionale Toscana Versione gennaio 2010 ------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

Novità in tema di condizioni per gli acquisti della prima casa di abitazione nella Legge di Stabilità 2016

Novità in tema di condizioni per gli acquisti della prima casa di abitazione nella Legge di Stabilità 2016 Studio n. 5-2016/T Novità in tema di condizioni per gli acquisti della prima casa di abitazione nella Legge di Stabilità 2016 Approvato dall Area Scientifica Studi Tributari il 22 gennaio 2016 Lo studio

Dettagli

IMPOSTE DI REGISTRO, IPOTECARIE E CATASTALI: NOVITÀ 2014

IMPOSTE DI REGISTRO, IPOTECARIE E CATASTALI: NOVITÀ 2014 IMPOSTE DI REGISTRO, IPOTECARIE E CATASTALI: NOVITÀ 2014 REGISTRO SUI TRASFERIMENTI IMMOBILIARI Ordinaria 9% Prima casa 2% Terreni agricoli 12% Minimo 1.000 euro Ipotecarie e catastali 50+ 50 euro Assorbiti

Dettagli

CESSIONI DI FABBRICATI O PORZIONI DI FABBRICATO NELL ESERCIZIO DI IMPRESE

CESSIONI DI FABBRICATI O PORZIONI DI FABBRICATO NELL ESERCIZIO DI IMPRESE CESSIONI DI FABBRICATI O PORZIONI DI FABBRICATO NELL ESERCIZIO DI IMPRESE [PRONTUARIO ALIQUOTE IVA] (a cura del notaio Raffaele Trabace) Anno 2012 Qualcuno dovrebbe spiegarmi perché dopo dieci anni di

Dettagli

LA LEGGE E IL CITTADINO. Notaio Alessandro Nazari

LA LEGGE E IL CITTADINO. Notaio Alessandro Nazari 28 novembre 2013 LA LEGGE E IL CITTADINO Notaio Alessandro Nazari ALIENAZIONE DI TERRENI E DI IMMOBILI ABITATIVI E STRUMENTALI Al fine di individuare in modo specifico l oggetto degli atti di alienazione

Dettagli

LE IMPOSTE INDIRETTE: IMPOSTA DI REGISTRO (artt.1 e 2 D.P.R. 131/86)

LE IMPOSTE INDIRETTE: IMPOSTA DI REGISTRO (artt.1 e 2 D.P.R. 131/86) PLANNING E CONSULENZA FISCALE E SOCIETARIA LE IMPOSTE INDIRETTE: IMPOSTA DI REGISTRO (artt.1 e 2 D.P.R. 131/86) 1 L imposta di registro appartiene alla famiglia delle imposte indirette. DEFINIZIONE: le

Dettagli

La tassazione ai fini delle imposte indirette delle cessioni di immobili

La tassazione ai fini delle imposte indirette delle cessioni di immobili La tassazione ai fini delle imposte indirette delle cessioni di immobili Dr. Nicola Forte Roma, 25 gennaio 2011 1 La tassazione ai fini delle imposte indirette delle cessioni di immobili Il regime Iva

Dettagli

Fiscal Approfondimento

Fiscal Approfondimento Fiscal Approfondimento Il Focus di qualità N. 51 24.12.2013 La nuova tassazione dei trasferimenti immobiliari A partire dal 1 Gennaio 2014, effetto combinato D.lgs. 23/2011 e D.L. 104/2013, convertito

Dettagli

FLUSSO DELLE ATTIVITÀ PER LA REGISTRAZIONE DEI DECRETI DI TRASFERIMENTO

FLUSSO DELLE ATTIVITÀ PER LA REGISTRAZIONE DEI DECRETI DI TRASFERIMENTO Direzione Provinciale di Latina FLUSSO DELLE ATTIVITÀ PER LA REGISTRAZIONE DEI DECRETI DI TRASFERIMENTO 1. TRASMISSIONE DELLA BOZZA DEL DECRETO DI TRASFERIMENTO Il cancelliere, o il professionista delegato

Dettagli

Circolare N. 79 del 27 Maggio 2015

Circolare N. 79 del 27 Maggio 2015 Circolare N. 79 del 27 Maggio 2015 Bonus prima casa: i chiarimenti sul riacquisto Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che l Agenzia delle Entrate, con la circolare n.17/e del 24.04.2015,

Dettagli

Decreto sviluppo - IVA Modifiche al regime delle cessioni e delle locazioni di immobili

Decreto sviluppo - IVA Modifiche al regime delle cessioni e delle locazioni di immobili n 28 del 13 luglio 2012 circolare n 464 del 12 luglio 2012 referente BERENZI/af Decreto sviluppo - IVA Modifiche al regime delle cessioni e delle locazioni di immobili Il decreto legge c.d. Decreto Crescita

Dettagli

Anno 2014 N.RF088. La Nuova Redazione Fiscale IMPOSTE TRASFERIMENTI IMMOBILIARI: I CHIARIMENTI DELLE ENTRATE

Anno 2014 N.RF088. La Nuova Redazione Fiscale IMPOSTE TRASFERIMENTI IMMOBILIARI: I CHIARIMENTI DELLE ENTRATE Anno 2014 N.RF088 ODCEC VASTO La Nuova Redazione Fiscale www.redazionefiscale.it Pag. 1 / 13 OGGETTO IMPOSTE TRASFERIMENTI IMMOBILIARI: I CHIARIMENTI DELLE ENTRATE RIFERIMENTI CIRCOLARE AG. ENTRATE N.

Dettagli

VENDITA DI AUTORIMESSE DA PARTE DI SOGGETTI IVA

VENDITA DI AUTORIMESSE DA PARTE DI SOGGETTI IVA !!"#$$#%&!!"$#$! '()*+, -%."%$/$ #! 0$! VENDITA DI AUTORIMESSE DA PARTE DI SOGGETTI IVA La disciplina fiscale della cessione di autorimesse da parte di soggetti IVA ha subìto notevoli modifiche per effetto

Dettagli

Prima casa, modifiche intervenute dal 1 gennaio 2014

Prima casa, modifiche intervenute dal 1 gennaio 2014 Venerdì 17 ottobre 2014 Scuola Grande San Giovanni Evangelista di Venezia Sestiere di San Polo, 2454 30125 Venezia Direzione Regionale del Veneto ORIENTAMENTI DELLA GIURISPRUDENZA TRIBUTARIA DEL VENETO

Dettagli

RISOLUZIONE 25/E. OGGETTO: Istanza di interpello - Imposta di registro - Ampliamento della c.d. prima casa. Agevolazioni.

RISOLUZIONE 25/E. OGGETTO: Istanza di interpello - Imposta di registro - Ampliamento della c.d. prima casa. Agevolazioni. RISOLUZIONE 25/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma 25 febbraio 2005 OGGETTO: Istanza di interpello - Imposta di registro - Ampliamento della c.d. prima casa. Agevolazioni. Con l istanza di

Dettagli

IMMOBILI ABITATIVI - IMPRESA COSTRUTTRICE ENTRO 5 ANNI (Quadro A)

IMMOBILI ABITATIVI - IMPRESA COSTRUTTRICE ENTRO 5 ANNI (Quadro A) D.L. 22.06.2012 n. 83, in vigore dal 26.06.2012 IMMOBILI ABITATIVI - La disciplina delle cessioni di fabbricati abitativi Con riferimento al regime delle cessioni la novella sostituisce il n. 8-bis dell

Dettagli

AGEVOLAZIONI FISCALI ACQUISTO PRIMA CASA

AGEVOLAZIONI FISCALI ACQUISTO PRIMA CASA AGEVOLAZIONI FISCALI ACQUISTO PRIMA CASA Da "Guida fiscale alla compravendita della casa" dell'agenzia delle entrate. Aggiornata con la Finanziaria 2007. Quando si acquista la prima casa si può godere

Dettagli

CIRCOLARE N. 27/E. Roma, 04 agosto 2006

CIRCOLARE N. 27/E. Roma, 04 agosto 2006 CIRCOLARE N. 27/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 04 agosto 2006 OGGETTO:Decreto legge n. 223 del 4 luglio 2006, - Revisione del regime fiscale delle cessioni e locazioni di fabbricati

Dettagli

IVA - Cessioni e locazioni di fabbricati Circolare dell'agenzia delle Entrate del 28 giugno 2013, n. 22

IVA - Cessioni e locazioni di fabbricati Circolare dell'agenzia delle Entrate del 28 giugno 2013, n. 22 Prot. 144/2013 Milano, 17-07-2013 Circolare n. 79/2013 AREA: Circolari, Fiscale IVA - Cessioni e locazioni di fabbricati Circolare dell'agenzia delle Entrate del 28 giugno 2013, n. 22 L Agenzia delle Entrate

Dettagli

APPUNTI SULLE AGEVOLAZIONI PRIMA CASA

APPUNTI SULLE AGEVOLAZIONI PRIMA CASA APPUNTI SULLE AGEVOLAZIONI PRIMA CASA Anno 2011 (a cura del notaio Raffaele Trabace) 1 INDICE SEZIONE I ACQUISTI A TITOLO ONEROSO I - LEX - ALIQUOTE CARATTERISTICHE... 4 II - OGGETTO... 14 III - SOGGETTI...

Dettagli

NOVITA NORMATIVE IVA ANNO D IMPOSTA 2012

NOVITA NORMATIVE IVA ANNO D IMPOSTA 2012 NOVITA NORMATIVE IVA ANNO D IMPOSTA 2012 1 IVA NEL SETTORE IMMOBILIARE La separazione delle attività. L'articolo 57 del Dl 1/2012 ha introdotto, per le imprese di costruzione, la possibilità di separare

Dettagli

Si veda G. Rebecca, Piani particolareggiati, aree lottizzate e aree già urbanizzate: agevolazione dell'imposta di registro, in "il fisco'' n.

Si veda G. Rebecca, Piani particolareggiati, aree lottizzate e aree già urbanizzate: agevolazione dell'imposta di registro, in il fisco'' n. La procedura riepiloga in forma tabellare il trattamento fiscale applicabile alla cessione e alla locazione dei terreni. Inoltre, viene illustrato il trattamento impositivo applicabile alle operazioni

Dettagli

Vendite abitazioni tra privati Prezzo valore: sì Credito di imposta: sì - se del caso - fino a zero - non applicandosi la minima di 1000,00 euro 1

Vendite abitazioni tra privati Prezzo valore: sì Credito di imposta: sì - se del caso - fino a zero - non applicandosi la minima di 1000,00 euro 1 Vendite abitazioni tra privati Prezzo valore: sì Credito di imposta: sì - se del caso - fino a zero - non applicandosi la minima di 1000,00 euro 1 I CASA (se sussistono tutti i soliti requisiti e se la

Dettagli

CESSIONI di IMMOBILI NOVITÀ

CESSIONI di IMMOBILI NOVITÀ Circolare informativa per la clientela n. 4/2011 del 03 marzo 2011 CESSIONI di IMMOBILI NOVITÀ In questa Circolare 1. Immobili abitativi 2. Immobili strumentali 1 A seguito delle disposizioni introdotte

Dettagli

ALCUNE NOTE AI CHIARIMENTI DELL AGENZIA DELLE ENTRATE SULLA TASSAZIONE DEL CONTRATTO DI GODIMENTO IN FUNZIONE DELLA SUCCESSIVA ALIENAZIONE DI IMMOBILI

ALCUNE NOTE AI CHIARIMENTI DELL AGENZIA DELLE ENTRATE SULLA TASSAZIONE DEL CONTRATTO DI GODIMENTO IN FUNZIONE DELLA SUCCESSIVA ALIENAZIONE DI IMMOBILI Segnalazioni Novità Prassi Interpretative ALCUNE NOTE AI CHIARIMENTI DELL AGENZIA DELLE ENTRATE SULLA TASSAZIONE DEL CONTRATTO DI GODIMENTO IN FUNZIONE DELLA SUCCESSIVA ALIENAZIONE DI IMMOBILI La circolare

Dettagli

TABELLA ALIQUOTE IN VIGORE... 8 TERMINE DI PRESENTAZIONE DELLA DICHIARAZIONE DI SUCCESSIONE... 9

TABELLA ALIQUOTE IN VIGORE... 8 TERMINE DI PRESENTAZIONE DELLA DICHIARAZIONE DI SUCCESSIONE... 9 MAGGIO 2007 RTRABACE IMPOSTA SULLE SUCCESSIONI E DONAZIONI EVOLUZIONE - TABELLE - TERMINI EVOLUZIONE NORMATIVA... 1 TABELLA ALIQUOTE (A)... 3 TABELLA ALIQUOTE (B)... 5 TABELLA ALIQUOTE (C)... 7 TABELLA

Dettagli

GUIDA ALLA REGISTRAZIONE DECRETI DI TRASFERIMENTO

GUIDA ALLA REGISTRAZIONE DECRETI DI TRASFERIMENTO GUIDA ALLA REGISTRAZIONE DECRETI DI TRASFERIMENTO PREMESSA Gli artt. 13 comma 3 e 54 comma 2 D.P.R. 131/1986 prevedono che il cancelliere è tenuto a richiedere la registrazione dei decreti di trasferimenti

Dettagli

L'IVA e registro nelle operazioni di cessione immobiliare. Manuale operativo

L'IVA e registro nelle operazioni di cessione immobiliare. Manuale operativo L'IVA e registro nelle operazioni di cessione immobiliare Manuale operativo Fabbricati abitativi Per i fabbricati abitativi si intendono quelli individuati catastalmente nel Gruppo A, ad eccezione della

Dettagli

La decadenza dall agevolazione prima casa: osservatorio sulla giurisprudenza e sulla prassi amministrativa

La decadenza dall agevolazione prima casa: osservatorio sulla giurisprudenza e sulla prassi amministrativa Focus di pratica professionale di Andrea Bongi La decadenza dall agevolazione prima casa: osservatorio sulla giurisprudenza e sulla prassi amministrativa Premessa Il tema delle c.d. agevolazioni prima

Dettagli

GLI ASPETTI RILEVANTI IVA DEI TRASFERIMENTI IMMOBILIARI

GLI ASPETTI RILEVANTI IVA DEI TRASFERIMENTI IMMOBILIARI S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO GLI ASPETTI RILEVANTI IVA DEI TRASFERIMENTI IMMOBILIARI Dott. Paolo Pagani 27/11/2014 Auditorium San Fedele Milano Via Hoepli, 3/b S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE

Dettagli

TASSAZIONE DEI TRASFERIMENTI IMMOBILIARI

TASSAZIONE DEI TRASFERIMENTI IMMOBILIARI TASSAZIONE DEI TRASFERIMENTI IMMOBILIARI 1 LE NORME 2 ART. 10 Dlgs 14 marzo 2011 n. 23 (Disposizioni in materia di federalismo fiscale) In vigore dal 1 gennaio 2014 (1) Sostituisce il precedente art. 1,

Dettagli

PARTE PRIMA IMPOSTA SUL VALORE AGGIUNTO

PARTE PRIMA IMPOSTA SUL VALORE AGGIUNTO XI PREFAZIONE di Domenico de Stefano... IX PARTE PRIMA IMPOSTA SUL VALORE AGGIUNTO CAPITOLO I IMPOSTA SUL VALORE AGGIUNTO: DISCIPLINA E PRINCIPI Norme... 3 Esercizio di imprese... 3 1. Cessioni di beni...

Dettagli

Agenzia delle Entrate, circolare 7 maggio 2001, n. 44/E, Imposta sulle successioni e sulle donazioni - Legge 21 novembre 2000, n. 342, articolo 69.

Agenzia delle Entrate, circolare 7 maggio 2001, n. 44/E, Imposta sulle successioni e sulle donazioni - Legge 21 novembre 2000, n. 342, articolo 69. Agenzia delle Entrate, circolare 7 maggio 2001, n. 44/E, Imposta sulle successioni e sulle donazioni - Legge 21 novembre 2000, n. 342, articolo 69. Premessa L'articolo 69 della legge 21 novembre 2000,

Dettagli

Le agevolazioni per l acquisto della c.d. prima casa. Thomas Tassani Università degli Studi di Urbino

Le agevolazioni per l acquisto della c.d. prima casa. Thomas Tassani Università degli Studi di Urbino Le agevolazioni per l acquisto della c.d. prima casa Thomas Tassani Università degli Studi di Urbino Tratti essenziali Acquisti operati a titolo oneroso: per i trasferimenti soggetti all applicazione dell

Dettagli

Antonella Guerri Gli immobili nell Iva e nelle Imposte Indirette

Antonella Guerri Gli immobili nell Iva e nelle Imposte Indirette Problematiche fiscali e di bilancio nel settore immobiliare Antonella Guerri Gli immobili nell Iva e nelle Imposte Indirette Genova - 18 gen '08 Antonella Guerri - gli immobiil nell'iva e nelle Imposte

Dettagli

NOVITÀ IN MATERIA D IMPOSTE D ATTO E IL DEPOSITO PREZZO DAL NOTAIO

NOVITÀ IN MATERIA D IMPOSTE D ATTO E IL DEPOSITO PREZZO DAL NOTAIO SEMINARIO di AGGIORNAMENTO Udine, 12 febbraio 2014 NOVITÀ IN MATERIA D IMPOSTE D ATTO E IL DEPOSITO PREZZO DAL NOTAIO Alberto-Maria Camilotti Dottore Commercialista e Revisore Contabile Via Duchi d Aosta,

Dettagli

Risoluzione n.125/e. Con l interpello specificato in oggetto, concernente l interpretazione del D.P.R. n. 131 del 1986, è stato esposto il seguente

Risoluzione n.125/e. Con l interpello specificato in oggetto, concernente l interpretazione del D.P.R. n. 131 del 1986, è stato esposto il seguente Risoluzione n.125/e Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 03 aprile 2008 OGGETTO: Istanza di interpello - riacquisto di prima casa a titolo gratuito Decadenza dai benefici di cui alla nota II-bis

Dettagli

OGGETTO: Regime IVA cessioni e locazioni di fabbricati Decreto-legge 22 giugno 2012, n. 83

OGGETTO: Regime IVA cessioni e locazioni di fabbricati Decreto-legge 22 giugno 2012, n. 83 CIRCOLARE N. 22/E Direzione Centrale Normativa Roma, 28 giugno 2013 OGGETTO: Regime IVA cessioni e locazioni di fabbricati Decreto-legge 22 giugno 2012, n. 83 2 Premessa...3 1. REGIME FISCALE DELLE LOCAZIONI

Dettagli

Disciplina IVA in materia di cessioni e locazioni immobiliari

Disciplina IVA in materia di cessioni e locazioni immobiliari Disciplina IVA in materia di cessioni e locazioni immobiliari Novità del DL 22.6.2012 n. 83 convertito nella L. 7.8.2012 n. 134 INDICE 1 - Premessa 2 - Novità in materia di cessioni immobiliari 2.1 - Cessioni

Dettagli

RISOLUZIONE N. 26/E. Roma, 6 marzo 2015

RISOLUZIONE N. 26/E. Roma, 6 marzo 2015 RISOLUZIONE N. 26/E Direzione Centrale Normativa Roma, 6 marzo 2015 OGGETTO: Consulenza giuridica applicabilità delle agevolazioni in materia di piccola proprietà contadina alle pertinenze dei terreni

Dettagli

Circolare N.179 del 6 Dicembre 2013

Circolare N.179 del 6 Dicembre 2013 Circolare N.179 del 6 Dicembre 2013 Cessione di immobili. La disciplina fiscale dell acquisto, della vendita, gli oneri e le agevolazioni fiscali Gentile cliente, desideriamo informarla che l Agenzia delle

Dettagli

Come fruire delle agevolazioni per la prima casa

Come fruire delle agevolazioni per la prima casa Come fruire delle agevolazioni per la prima casa Sono trascorsi, ormai, più di venti anni da quando, per la prima volta, il legislatore italiano (art. 1, comma 6, della legge 22 aprile 1982, n. 168) ha

Dettagli

Giustizia & Sentenze Il commento alle principali sentenze

Giustizia & Sentenze Il commento alle principali sentenze Giustizia & Sentenze Il commento alle principali sentenze N. 20 20.03.2014 Benefici prima casa e separazione dei coniugi I recenti approdi della giurisprudenza di legittimità Categoria: Agevolazioni Sottocategoria:

Dettagli

Convegno Riforma catastale, fiscalità ed effetti sul mercato immobiliare focus internazionale e valorizzazione di altri sistemi europei

Convegno Riforma catastale, fiscalità ed effetti sul mercato immobiliare focus internazionale e valorizzazione di altri sistemi europei Convegno Riforma catastale, fiscalità ed effetti sul mercato immobiliare focus internazionale e valorizzazione di altri sistemi europei Milano, 11 aprile 2014 Camera di Commercio Recenti modifiche nella

Dettagli

CCIAA di Prato, 27 giugno 2013

CCIAA di Prato, 27 giugno 2013 LE ESENZIONI DI CUI ALL ART. 17 DEL D.LGS. 28/2010 APPLICATE ALLE DIVISIONI EREDITARIE: ALCUNE ESPERIENZE PRATICHE CCIAA di Prato, 27 giugno 2013 1 LE AGEVOLAZIONI FISCALI DELLA MEDIAZIONE TUTTI GLI ATTI,

Dettagli

COMUNE DI CAMPODORO Provincia di Padova

COMUNE DI CAMPODORO Provincia di Padova COMUNE DI CAMPODORO Provincia di Padova INFORMATIVA IUC (IMU-TASI-TARI) La legge di stabilità per il 2014 (L. 27 dicembre 2013, n. 147), istituisce l'imposta unica comunale (IUC), che si articola in tre

Dettagli

Agenzia delle Entrate

Agenzia delle Entrate Agenzia delle Entrate DIREZIONE CENTRALE NORMATIVA E CONTENZIOSO Circolare del 04/08/2006 n. 27 Oggetto: Decreto legge n. 223 del 4 luglio 2006, - Revisione del regime fiscale delle cessioni e locazioni

Dettagli

IVA CESSIONI E LOCAZIONI DI FABBRICATI CHIARIMENTI DALL AGENZIA

IVA CESSIONI E LOCAZIONI DI FABBRICATI CHIARIMENTI DALL AGENZIA IVA CESSIONI E LOCAZIONI DI FABBRICATI CHIARIMENTI DALL AGENZIA In questa Circolare 1. Premessa 2. Locazione di fabbricati regime fiscale 3. Modalità di esercizio dell opzione 4. Locazione regime transitorio

Dettagli