LA POLIZZA SANITARIA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "LA POLIZZA SANITARIA"

Transcript

1 LA POLIZZA SANITARIA Com è strutturata la polizza? La polizza consente il rimborso delle spese sanitarie sostenute dall assicurato per sé e per le persone del nucleo familiare eventualmente inserite nel contratto. Ancora per quest anno essa è strutturata in due parti individuate come: Base (Sezione II del contratto) per le spese connesse ad interventi chirurgici, quindi per la copertura di rischi importanti; Integrativa (Sezione I del contratto) per le spese connesse alle prestazioni extraospedaliere specialistiche e in integrazione a quelle previste nella sezione precedente. Non è prevista obbligatoriamente l iscrizione ad entrambe le sezioni, con la precisazione però che la sottoscrizione alla polizza integrativa deve necessariamente comportare anche la sottoscrizione di quella base. Quanto costa? L adesione alle due distinte sezioni della polizza comporta la spesa di: Polizza base: euro 120,00 annui a persona per il pensionato, il coniuge convivente (o non convivente) e i figli conviventi (o non conviventi fino 35 anni) fiscalmente a carico (o non a carico). Il premio totale va corrisposto in dodici rate mensili con trattenuta sul cedolino di pensione. Polizza integrativa: - euro 650,00 annui per il nucleo familiare (pensionato, coniuge e figli conviventi fiscalmente a carico); - euro 270,00 annui per familiari conviventi e non fiscalmente a carico; - euro 270,00 annui per il coniuge e i figli (fino 35 anni) non conviventi. Il premio totale va corrisposto in dieci rate mensili con trattenuta sul cedolino di pensione. Per esempio, considerato un nucleo familiare costituito dal pensionato e dal coniuge (fiscalmente a carico e convivente), il premio da pagare sarà di euro 890,00 annui (euro 240,00 per la polizza base + euro 650,00 per quella integrativa). Quali sono le persone assicurabili? Chiunque è pensionato dell ex BANCO DI NAPOLI, identificato negli elenchi forniti dall UNIONE NAZIONALE PENSIONATI. Il coniuge e i figli fiscalmente a carico risultanti nello stato di famiglia o risultanti da dichiarazione sostitutiva (atto notorio) che il pensionato dovrà far pervenire all atto dell adesione. Si considerano coniugi anche i soggetti conviventi more uxorio i cui dati identificativi dovranno essere segnalati dal pensionato all atto dell adesione. I figli non fiscalmente a carico ma conviventi. I figli non conviventi (fino a 35 anni).

2 L'assicurazione vale per le persone di età non superiore a 85 anni. Per quelle che raggiungono tale limite di età l'assicurazione cessa alla prima scadenza annuale del premio, salvo che non sia frattanto intervenuto patto speciale. Le persone affette da infermità mentali, tossicodipendenza, AIDS o alcoolismo, non sono assicurabili e l'assicurazione cessa con il loro manifestarsi nei modi e nei termini previsti dall'articolo 1898 del Codice Civile. Come si paga il premio? Il premio annuo viene versato all Unione Pensionati mediante trattenute sul cedolino di pensione (previo delega rilasciata a favore dell Associazione stessa). Chi percepisce la pensione direttamente dall Inps, senza cioè disporre del cedolino mensile della banca, può versare il premio in unica soluzione all Associazione. Quali sono le prestazioni della polizza base? Le garanzie previste nella polizza cosiddetta base (Sezione II del contratto) devono intendersi operanti per quanto non rientranti nelle prestazioni della SEZIONE I o in eccedenza alla stessa. Inoltre si precisa che il rimborso delle spese previste verrà effettuato previa applicazione della franchigia euro 250,00. La Società assicura: A) in caso di intervento chirurgico in conseguenza di malattia e/o infortunio - salvo quanto previsto alla successiva lettera B) - e di parto distocico, con un massimo per persona e per anno assicurativo di euro 465,00 il rimborso delle spese: - per gli onorari del chirurgo, dell aiuto, dell assistente, dell anestesista e di ogni altro soggetto partecipante all intervento, per i diritti della sala operatoria e per il materiale di intervento; - per l assistenza medica, per le cure, per i trattamenti fisioterapici e rieducativi, per i medicinali, per gli esami e per gli accertamenti diagnostici riguardanti il periodo di ricovero; - per le rette di degenza; - per il trasporto dell Assicurato - con qualsiasi mezzo - in ospedale o clinica e relativo ritorno. B) il rimborso delle spese per Grandi Interventi Chirurgici - intendendosi per tali quelli riportati nell elenco allegato - fino ad un massimo di euro ,88. Da tale rimborso resta in ogni caso escluso il costo per l acquisto, manutenzione, riparazione e sostituzione di apparecchi protesici e/o terapeutici. Entro il massimale di euro 258,23 si intendono altresì compresi in garanzia: - le spese sostenute in dipendenza di malattia della gravidanza o del puerperio; - le spese per applicazione fisio-cobaltoterapiche per tumori maligni scientificamente non operabili; salvo che non si tratti di casi per i quali l intervento rientri fra quelli definiti Grandi Interventi Chirurgici (cfr. punto B) nel qual caso il massimo di risarcimento si intende elevato a euro ,88; - le spese per la terapia di congelamento dello stomaco per la cura dell ulcera gastrica o duodenale; C) Il rimborso delle spese sostenute in caso di parto normale (fisiologico), pilotato o con episiotemia con un massimo per ogni parto di euro 92,96. Tale rimborso non è cumulabile con quello previsto per il parto distocico disciplinato dalla lettera A). D) Il rimborso delle spese per interventi alle tonsille e vegetazioni adenoidi nei confronti di età compresa fra i 5 ed i 16 anni, con un massimo per persona di euro 92,96.

3 A favore degli assicurati di età compresa fra i 5 ed i 18 anni che venissero colpiti da poliomelite in corso di contratto, la Società corrisponderà: - il rimborso delle spese mediche, chirurgiche e farmaceutiche e delle rette di degenza in ospedale o clinica, per un periodo massimo di 200 giorni e fino a concorrenza del massimale di euro 464,81 per persona; - il pagamento di un indennizzo per i casi di invalidità permanente sottoelencati, secondo le percentuali di ognuno di detti casi specificati e riferite ad un capitale assicurativo di euro 2.065,83 per persona. - In caso di quadriplegia, il 100%; - In caso di paraplegia, l 80%; - In caso di perdita funzionale dell arto superiore destro, il 60%; - In caso di perdita funzionale dell arto superiore sinistro, il 50%; - Se l invalidità è solo parziale, la percentuale verrà stabilita in relazione alle valutazioni sopraindicate; peraltro, non verranno riconosciute le invalidità inferiori al 20% dei valori suddetti; Lo stato di invalidità verrà accertato trascorso un anno dalla insorgenza della malattia. Inoltre, a completamento di quanto disposto dall art. 11 delle Condizioni Generali di Assicurazione, è data facoltà al Collegio Medico di rinviare ove ne riscontri l opportunità l accertamento definitivo dell invalidità permanente ad epoca da fissarsi dal Collegio stesso entro tre anni nel qual caso il Collegio può concedere una provvisionale sull indennità. LIMITI DELLE PRESTAZIONI (POLIZZA BASE ) Sono escluse dal rimborso le spese relative a: - intossicazioni conseguenti ad abuso di alcoolici o ad uso di allucinogeni nonché ad uso non terapeutico di psicofarmaci o stupefacenti; - malattie mentali e disturbi psichici in genere, ivi compresi i comportamenti nevrotici; - aborto volontario non terapeutico; - chirurgia plastica a scopo estetico salvo per i neonati che non abbiano compiuto il 3 anno di età e quella a scopo ricostruttivo da infortunio; - agopuntura non effettuata da medico; - infortuni sofferti sotto l'influenza di sostanze stupefacenti o simili (non assunte a scopo terapeutico); - infortuni sofferti in conseguenza di proprie azioni delittuose; - protesi e cure dentarie e paradentarie, salvo quelle a scopo ricostruttivo da infortunio nonché le cure odontoiatriche ed ortodontiche; - cure e interventi per la correzione o eliminazione di difetti fisici o malformazioni preesistenti alla stipulazione della polizza; - le cure e gli interventi finalizzati al trattamento dell infertilità e comunque quelli relativi all inseminazione artificiale; - cure e interventi per la correzione o eliminazione dei vizi della rifrazione oculare; - conseguenze dirette od indirette di trasmutazioni del nucleo dell'atomo, come pure di radiazioni provocate dall'accelerazione artificiale di particelle atomiche; - conseguenze di guerre ed insurrezioni nelle quali l Assicurato abbia preso parte attiva.

4 Quali sono le prestazioni della polizza integrativa? A) PRESTAZIONI OSPEDALIERE La Società, per le malattie e gli infortuni verificatisi nell anno assicurativo, rimborsa le spese per: 1) in caso di intervento chirurgico, parto cesareo, aborto terapeutico, coronarografia, in istituto di cura o ambulatoriale: - Onorari del chirurgo, dell aiuto, dell assistente, dell anestesista e di ogni altro soggetto partecipante all intervento, per i diritti di sala operatoria ed il materiale di intervento. - L assistenza medica ed infermieristica, le cure, gli accertamenti diagnostici effettuati nei 90 gg. precedenti e/o successivi all intervento chirurgico, i trattamenti fisioterapici e rieducativi, i medicinali e gli esami post-intervento riguardanti il periodo di ricovero. - Solo in caso di ricovero comportante intervento chirurgico, la Società rimborsa le spese sostenute dall Assicurato per raggiungere l Istituto di cura, trasferimento da un luogo di cura all altro, ritorno al proprio domicilio con qualsiasi mezzo sanitariamente attezzato; in caso di intervento chirurgico per subire il quale l Assicurato debba recarsi all estero, la garanzia è valida anche per l uso di qualsiasi mezzo pubblico, purché di linea. La garanzia viene prestata fino alla concorrenza del massimale per anno e per nucleo familiare di euro 516,46 (cinquecentosedici/46). - Nel caso in cui l Assicurato subisca un Grande Intervento Chirurgico la Società rimborsa il vitto e il pernottamento in istituto di cura, o struttura alberghiera ove non sussista la disponibilità ospedaliera, per un accompagnatore dell Assicurato con il limite giornaliero di euro 60,00 e con un massimo di 30 giorni per annualità assicurativa. 2) in caso di ricovero in istituto di cura che non comporti intervento chirurgico: - rette di degenza, accertamenti diagnostici, assistenza medica, cure, medicinali riguardanti il periodo di ricovero. L assicurazione di cui ai punti 1) e 2) è prestata fino alla concorrenza della somma di euro ,69 da intendersi come disponibilità unica per ciascun anno assicurativo e per nucleo familiare assicurato. Il rimborso delle spese per i ricoveri verrà effettuato previa detrazione di una franchigia fissa ed assoluta di euro 1.100,00 sulle spese effettivamente sostenute, rimborsabili e documentate. Nel caso in cui l Assicurato subisca un Grande Intervento Chirurgico, il massimale di cui sopra deve intendersi elevato a euro ,38. Si considerano Grandi Interventi Chirurgici, quelli di cui all apposito elenco pubblicato sul sito Internet dell Associazione: Il rimborso delle spese verrà effettuato previa detrazione di una franchigia fissa ed assoluta di euro ,88 sulle spese effettivamente sostenute, rimborsabili e documentate. In caso di utilizzo della rete convenzionata, come in seguito riportato, il pagamento diretto delle prestazioni ospedaliere avviene previa detrazione della franchigia di euro 500,00. RETE CONVENZIONATA Le Assicurazioni Generali, in collaborazione con GBS-AL hanno studiato e realizzato un servizio di accesso ad una rete di centri clinici convenzionati nei quali gli Assicurati possono ricoverarsi con costi sostenuti direttamente dalla Società, ad eccezione delle franchigie di polizza e delle spese non previste dalla polizza stessa. Il funzionamento dettagliato del servizio è riportato più avanti nel presente opuscolo.

5 B) PRESTAZIONI SPECIALISTICHE EXTRAOSPEDALIERE La Società rimborsa anche le spese extraospedaliere per le seguenti prestazioni sanitarie e specialistiche: - Diagnostica radiologica, - Doppler, - Ecografia, - Elettrocardiogramma, - Elettroencefalogramma, - Laserterapia, - Risonanza magnetica nucleare, - Scintigrafia, - Tac/Pet, - Telecuore, - Angiografia, - Angiografia digitale, - Broncoscopia, - Colonscopia, - Duodenoscopia, - Gastroscopia, - Radioencefalogramma, - M.O.C., - Rettoscopia, - Mammografia, - Ecocardiogramma, - Ecodoppler, - Agopuntura effettuata da medico, - Arteriografia, - Biopsia, - Cistografia, - Clisma opaco, - Elettromiografia, - Fluorangiografia, - Pancoloscopia, - Stratigrafia, - Esofagoscopia, - Uroflussometria, - Urografia, - Radionefrogramma, - Applicazione e rimozione di apparecchio gessato, - Holter, - Amniocentesi, - Arteriografia, - Isterosalpingografia. Relativamente alla prestazione di LASERTERAPIA, la Società rimborsa anche le spese sanitarie prescritte e finalizzate al trattamento di casi patologici diagnosticati dal medico specialista. Resta convenuto che si intendono esclusi i trattamenti dei dimorfismi estetici ed i trattamenti oculistici finalizzati alla riduzione della miopia o l utilizzo di lenti a contatto e/o occhiali. La Società rimborsa gli onorari dei medici per visite specialistiche (escluse comunque le visite pediatriche, odontoiatriche, ed ortodontiche) intendendosi per tali quelle effettuate da medico fornito

6 di regolare specializzazione con il limite di euro 600,00 per anno assicurativo e per nucleo familiare assicurato. Il rimborso viene effettuato previa applicazione di uno scoperto del 20% con il minimo di euro 80,00 per ciascuna prestazione. La garanzia viene accordata con un massimale di euro 5.164,57 per anno assicurativo, per persona e/o nucleo familiare assicurato con applicazione di uno scoperto per ogni malattia e/o infortunio a carico dell Assicurato nella misura del 15% delle spese effettivamente sostenute e documentate con un minimo di euro 77,47. Per i soli casi di chemioterapia, cobaltoterapia, tutte le terapie irradianti e dialisi verrà applicato uno scoperto del 20% con il minimo di euro 103,30.

7 C) ASSISTENZA SANITARIA SOCIALE TRASFORMABILITÀ DELLA PRESTAZIONE L assicurazione si intende prestata indipendentemente o ad integrazione della Assistenza Sanitaria Sociale. Se tutte le spese sono a totale carico della Assistenza Sanitaria Sociale, la Società corrisponderà un indennità per ogni giorno di ricovero di euro 77,47 per persona, per un massimo per ciascuna persona di 100 giorni per anno. In caso di ricovero senza intervento chirurgico, la diaria sarà corrisposta dal 6 giorno, vale a dire che viene applicata una franchigia di gg. 5. Quali sono le modalita di iscrizione? L assicurazione ha effetto dalle ore 24 del 1 novembre 2009 e dura un anno, cioè fino alle ore 24 del 31 ottobre Ogni anno l assicurazione scade ed è oggetto di rinnovo. Le parti contraenti (Unione Nazionale fra i Pensionati del banco di Napoli e Assicurazioni Generali S.p.A.) hanno la facoltà di recedere dal contratto mediante preavviso di sessanta giorni. In mancanza di tale disdetta, il contratto si intende rinnovato per una ulteriore annualità. I pensionati potranno aderire alla polizza in qualsiasi momento dell anno previo pagamento del premio stabilito. Gli inserimenti vengono regolati nei seguenti termini (che devono intendersi validi anche per i familiari non fiscalmente a carico) per entrambe le sezioni: se l'inclusione avviene nel primo semestre dell'anno la stessa comporta la corresponsione dell'intero premio annuo; se l'inclusione avviene nel secondo semestre dell'anno verrà corrisposto il 60% del premio annuo; Cosa fare per richiedere un rimborso? Denuncia dell'infortunio o della malattia L'Assicurato deve presentare denuncia alla Società al momento che ne abbia avuto la possibilità. La denuncia deve essere corredata della necessaria documentazione medica. L'Assicurato, i suoi familiari od i suoi aventi diritto devono consentire alla visita di medici della Società ed a qualsiasi indagine od accertamento che questa ritenga necessari, a tal fine sciogliendo dal segreto professionale i medici che hanno visitato e curato l'assicurato stesso. Le procedure di denuncia e di presentazione della documentazione possono costituire oggetto di apposito regolamento a parte. La richiesta di rimborso viene presentata direttamente all Unione Pensionati, utilizzando l apposita modulistica. Ogni richiesta va corredata della necessaria documentazione medica e delle relative notule e fatture debitamente quietanzate (in originale). La Società effettua il rimborso direttamente all'assicurato entro 60 giorni dalla presentazione della documentazione. Qualora l'assicurato debba presentare l'originale delle notule e parcelle ad un Ente assistenziale per ottenere dallo stesso un rimborso, la Società effettua il rimborso dietro presentazione di copia delle notule e parcelle delle spese sostenute dall'assicurato e del documento comprovante il rimborso effettuato dall'ente assistenziale. Per le spese sostenute all'estero i rimborsi verranno eseguiti in Italia, in valuta italiana, al cambio medio della settimana in cui la spesa è stata sostenuta dall'assicurato, ricavato dalle quotazioni dell'ufficio Italiano dei Cambi.

8 Controversie In caso di controversie di natura medica sulla indennizzabilità della malattia o dell'infortunio nonché sulla misura dei rimborsi o sulla liquidabilità delle indennità, la Società e l Assicurato si obbligano a conferire, con scrittura privata, mandato di decidere se ed in quale misura siano dovuti i rimborsi o le indennità a norma e nei limiti delle condizioni di polizza, ad un collegio di tre medici, nominati uno per parte ed il terzo dalla Società e dall Assicurato di comune accordo o, in caso contrario, dal Consiglio dell'ordine dei Medici avente giurisdizione nel luogo dove deve riunirsi il collegio medico. Il collegio medico risiede nel Comune, sede di Istituto di Medicina Legale, più vicino al luogo di residenza dell'assicurato. Ciascuna delle parti sostiene le proprie spese e remunera il medico da essa designato, contribuendo per la metà delle spese e competenze del terzo medico. Le decisioni del collegio medico sono prese a maggioranza di voti, con dispensa da ogni formalità di legge, e sono obbligatorie per le parti anche se uno dei medici si rifiuti di firmare il relativo verbale. Come funziona il servizio di pagamento diretto? La Contraente e Assicurazioni Generali, in collaborazione con GBS, hanno studiato e realizzato un servizio di accesso ad una Rete di strutture sanitarie convenzionate in grado di fornire agli Assicurati prestazioni sanitarie di elevata qualità ed a costi vantaggiosi. La Rete GBS Per Rete GBS si intende l insieme delle strutture sanitarie (Ospedali, Case di Cura e Centri Diagnostici) e dei professionisti convenzionati con GBS, alle quali l'assicurato potrà essere indirizzato dalla Centrale Operativa per usufruire delle prestazioni sanitarie garantite in polizza. L'elenco delle strutture sanitarie convenzionate rappresenta una guida di facile e rapida consultazione per l'accesso alle convenzioni in essere. Tale elenco è disponibile sul sito delle Assicurazioni Generali all indirizzo nella sezione Dove trovarci ed è costantemente aggiornato: la Rete è infatti suscettibile di modifiche nel corso dell'anno, potendo GBS stipulare nuovi accordi o recedere da convenzioni in essere nel periodo di validità del servizio reso in favore degli Assicurati. La Centrale Operativa provvede all aggiornamento costante della propria Banca Dati, potendo fornire all'assicurato un informazione sempre aggiornata. Accesso ai servizi Qualora l'assicurato necessiti di effettuare una prestazione sanitaria presso una struttura convenzionata, è necessario attivare la Centrale Operativa possibilmente entro 5 giorni feriali prima della data della prestazione, al fine di verificare la convenzione della struttura prescelta e dell equipe medica e di valutare la congruità assicurativa della prestazione. La Centrale Operativa è raggiungibile dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 20, il sabato dalle 8 alle 13, contattando dall'italia o dall'estero il numero In caso di ricoveri urgenti in orario diverso da quello indicato, si richiede all assicurato di contattare la Centrale Operativa il primo giorno feriale disponibile. Al fine di garantire la copertura diretta delle spese ed espletare le relative pratiche in favore dell'assicurato, all atto della telefonata è necessario comunicare: nome e cognome della persona che effettua la prestazione; contraente e titolare della polizza; recapito telefonico della persona che effettua la prestazione;

9 numero di polizza; struttura sanitaria presso cui sarà effettuata la prestazione; data della prestazione. Alla positiva verifica della convenzione da parte della Centrale Operativa è necessario che l assicurato trasmetta via fax allo la prescrizione medica con i seguenti elementi: indicazione della prestazione da effettuare; diagnosi; anamnesi prossima e remota. La preventiva richiesta dell assicurato, l invio della documentazione sopra indicata e la successiva conferma da parte della Centrale Operativa sono condizioni indispensabili per l operatività del pagamento diretto. All atto del ricevimento della certificazione medica, la Centrale Operativa, valutata la congruità medico-assicurativa della prestazione, autorizza alla struttura convenzionata (tramite l invio di un fax) il pagamento diretto nel rispetto delle condizioni generali di assicurazione (con evidenza di eventuali spese non previste dalla copertura) ed avvisa l Assicurato del buon esito della pratica. All'atto della prestazione presso una struttura convenzionata, l'assicurato dovrà sottoscrivere l'apposita "lettera d'impegno", documento che ribadisce gli obblighi reciproci tra struttura convenzionata e Assicurato, integrata con gli adempimenti relativi a quanto previsto dalla D.lgs. n. 196/2003 sulla tutela dei dati personali. La struttura sanitaria convenzionata trasmetterà a GBS direttamente gli originali delle fatture e copia dei referti, per il pagamento delle prestazioni nel rispetto delle convenzioni in essere con le strutture sanitarie. Premesso che il pagamento diretto è una modalità prevista dalla polizza, l eventuale non autorizzazione della prestazione da parte della Centrale Operativa, non pregiudica l indennizzabilità del sinistro da parte della Compagnia Assicuratrice. Per quanto superfluo si ribadisce che l'assicurato avrà diritto al pagamento diretto delle spese fatturate dai professionisti e dalle strutture convenzionate solo limitatamente quando queste siano state garantite dalla Centrale Operativa. Pagamento diretto delle spese garantite dalla polizza in caso di prestazioni sanitarie presso la Rete GBS Qualora la Centrale Operativa abbia autorizzato il pagamento diretto, a ricovero avvenuto o a prestazione sanitaria erogata, la Compagnia Assicuratrice pagherà direttamente le spese dovute per le prestazioni mediche ed ospedaliere purché indennizzabili a termini di polizza, ferma l'applicazione dell eventuale franchigia, che dovrà essere comunque versata dall'assicurato alla struttura sanitaria al momento della dimissione. L'Assicurato dovrà invece provvedere al pagamento delle spese o delle eccedenze di spesa a proprio carico per prestazioni non indennizzabili a termini di polizza. Relativamente alle prestazioni pre e post-ricovero, l'assicurato, anche usufruendo dei Centri Clinici Convenzionati, provvederà direttamente al pagamento delle spese mediche sostenute, che gli saranno in seguito rimborsate.

10 Elenco dei Grandi Interventi Chirurgici CRANIO - Craniotomia per ematoma extradurale - Craniotomia per lesione traumatiche intracerebrali - Cranio plastiche - Interventi per asportazione di corpi estranei FACCIA E BOCCA - Resezione del mascellare superiore - Operazioni demolitrici per tumori del massiccio facciale con svuotamento orbitario - Interventi per tumori maligni della lingua e del pavimento orale con svuotamento della loggia sottomascellare - Resezione parotidea per tumore misto della parotide - Asportazione della parotide per neoplasie maligne (parotidectomia totale) COLLO - Interventi per ferite interessanti il tubo laringo-tracheale e faringo-esofageo - Interventi per asportazione di tumori maligni del collo - Tiroidectomia totale per neoplasie maligne - Interventi per diverticolo dell esofago - Resezione dell esofago cervicale - Interventi sulle paratiroidi TORACE - Asportazione di tumori maligni della mammella con svuotamento del cavo ascellare - Interventi correttivi per petto e scavato e ad imbuto - Interventi per ascessi del mediastino - Interventi per tumori del mediastino - Interventi per ferite del polmone - Pneumotomia per ascessi - Pneumotomia per asportazione di cisti da echinococco - Resezioni segmentarie e lobectomia - Pneumectomia - Interventi per fistole del moncone bronchiale dopo exeresi - Interventi per fistole bronchiali cutanee - Ernie e cisti del diaframma - Ferite toraco-addominali con lesioni viscerali - Asportazione del timo CHIRURGIA DELLA TUBERCOLOSI POLMONARE - Toracoplastica totale CHIRURGIA CARDIACA - Periecardiectomia parziale e/o totale - Sutura del cuore per ferite - Interventi per corpi estranei del cuore - Interventi per malformazioni congenite del cuore e dei grossi vasi endotoracici - Intervento per cardiopatia - Commissurotomia (per stenosi mitralica) - Legatura e resezione del dotto di Botallo - Interventri sul cuore in circolazione extracorporea e ipotermia (oltre l intervento casuale) - Operazioni per embolia dell arteria polmonare ESOFAGO - Interventi per ferite e corpi estranei dell esofago toracico - Interventi nell esofagite, nell ulcera esofagea e nell ulcera peptica post operatoria

11 - Operazioni sull esofago per stenosi benigne - Operazioni per tumori: resezioni parziali base - Operazioni per tumori: resezioni parziali alte - Operazioni per tumori: resezioni totali - Interventi per diverticoli dell esofago-toracico - Esofagoplastica ERNIE - Interventi per ernie diaframmatiche PERITONEO - Laparotomia per contusione e ferite penetranti dell addome con lesione di organi interni parenchimali - idem con lesione dell intestino: resezione intestinale - Laparotomia e sutura di lesione intestinale - Occlusione intestinale con resezione intestinale STOMACO E DUODENO - Gastro-enterostomia - Resezione gastrica - Gastrectomia totale - Resezione gastro-digiunale per ulcera peptica post anastomotica - Intervento per fistola gastro-digiuno-colica - Sutura di perforazioni gastriche e intestinali non traumatiche - Cardiomiotomia extramucosa INTESTINO - Entero anastomosi - Resezione del tenue - Resezione ileo cecale - Colectomia segmentaria - Colectomia totale RETTO, ANO - Amputazione del retto per via sacrale - Amputazione del retto per via addomino perineale: in un tempo e in più tempi FEGATO E VIE BILIARI - Epatotomia per cisti da echinococco - Resezione epatica - Colecistectomia - Epatico e coledocotomia - Papillotomia per via trans-duodenale - Interventi per la ricostruzione delle vie biliari PANCREAS MILZA - Interventi di necrosi acuta del pancreas - Interventi per enucleazione delle cisti - Marsupializzazione - Interventi per fistole pancreatiche - Intervento demolitivo sul pancreas - Splenorrafia - Splenectomia - Anastomosi porta-cava e spleno-renale NEUROCHIRURGIA - Asportazione di neoplasie endocraniche di aneurismi o per correzione di altre condizioni patologiche - Operazioni endocraniche per ascesso e ematoma intracranico - Interventi per derivazione liquorale diretta e indiretta - Operazione per encefalo meningocele

12 - Lobotomia ed altri interventi di psicochirurgia - Talamotomia-pallidotomia ed altri interventi similari - Interventi per epilessia focale - Interventi endorachidei per asportazione di neoplasie, cordotomie, radiocotomie ed altre affezioni meningomidollari - Operazione per mielo-meningocele - Neurotomia retrogasseriana-sezione intracranica di altri nervi SIMPATICO E VAGO - Ganglionectomia toracica - Interventi associati sul simpatico toracico e sui nervi splacnici - Gangliectomia lombare - Splacnicectomia - Surrenelectomia e altri interventi sulla capsula surrenale NERVI - Anastomosi spino-facciale e simili CHIRURGIA VASALE - Interventi per aneurismi dei vasi arteriosi (carotidei, vertebrali, succlavi, tronco branchiocefalici iliaci) - Aneurismi artero-venosi - Sutura dei grossi vasi degli arti e del collo - Resezione arteriosa con plastica vasale - Interventi per innesti di vasi - Operazione sulla aorta toracica e sulla aorta addominale - Intervento per arteriopatia CHIRURGIA PEDIATRICA - Cranio bifido con meningocele - Cranio bifido con meningoencefalocele - Idrocefalo ipersecretivo - Polmone cistico e policistico (lobectomia, pneumonectomia) - Cisti e tumori tipici del bambino di origine bronchiale enterogena e nervosa (simpatoblastoma) - Atresia congenita dell esofago - Fistola congenita dell esofago - Torace ad imbuto e torace carenato - Atresie-necessità di anastomosi - Resezione di ileo secondo Mickuliez - Resezione ileo con anastomosi primitiva - Abbassamento addomino perineale per atresia dell ano semplice - Abbassamento addomino perineale per atresia dell ano con fistola retto-uretrale o rettovulvare - Eteratoma sacro coccigeo - Megauretere: resezione con reimpianto - Megauretere: resezione con sostituzione di ansa intestinale - Nefrectomia per tumore di Wilms - Spina bifida: mielomeningocele - Megacolon: resezione anteriore - Megacolon: operazione addomino perineale - Fistole e cisti del canale onfalomesenterico con resezione intestinale ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA - Interventi cruenti: applicazione di endoprotesi - Artroprotesi - Articolazioni: disarticolazione interscapolo toracica - Emipelvectomia - Artroplastiche grandi

13 UROLOGIA E APPARATO GENITALE MASCHILE - Interventi per epispadia e ipospadia peniena - Interventi complessi per epispadia scrotale e perineale - Prostatectomia sottocapsulare per adenoma - Prostatectomia radicale per carcinoma - Interventi per fistola vescico rettale - Interventi per estrofia della vescica - Cistectomia parziale - Cistectomia totale con ureterosigmoidostomia - Ureterosigmoidostomia bilaterale - Resezione renale - Nefrectomia - Nefrectomia allargata per tumore - Nefro-ureteroctomia totale - Apparato genitale maschile: - Amputazione totale del pene con svuotamento delle regioni inguinali - Emasculazione totale - Orchiectomia per neoplesie maligne con linfoadenectomia GINECOLOGIA ED OSTETRICIA - Ginecologia: - Interventi per vizi di conformazione vulvo vaginali e creazione operatoria di vagina artificiale - Interventi per fistola vescico-vaginale o retto-vaginale - Interventi radicali per tumori maligni vulvari e vaginali - Riduzione per vaginam di spostamenti uterini ed applicazione di pessario vaginale - Isterectomia totale - Pannisterectomia radicale per via addominale per tumori maligni - Ostetricia: - Taglio cesareo demolitore o altra isterectomia in travaglio di parto - Riduzione manuale per inversione di utero puerperale per via laparotomica - Laparatomia per ferite e rotture di utero OCULISTICA - Trapianto corneale a tutto spessore - Operazione di Kronlein od orbitotomia - Operazioni fistolizzanti combinate per glaucoma - Estrazione del cristallino nella miopia elevata - Lussazione del cristallino-cataratte complicate - Diatermocoagulazione alla Wevé per distacco di retina - Cerchiaggio o resezione sclerale per distacco di retina OTORINO LARINGOIATRA - Antroatticotomia - Antroatticotomia con trapanazione del labirinto - Chirurgia della sordità - Operazioni transmastoidee e sul facciale - Intervento per tumore maligno mascellare superiore - Intervento sull ipofisi per via transfenoidale - Laringectomia parziale e/o totale - Faringolaringectomia Si considerano inoltre Grandi Interventi Chirurgici il trapianto degli organi per il quale sono comprese altresì le spese relative al prelievo.

GENERALI SEI IN SALUTE

GENERALI SEI IN SALUTE Generali Italia S.p.A. GENERALI SEI IN SALUTE Contratto di Assicurazione per la copertura dei rischi Malattie ed Assistenza Il presente Fascicolo informativo, contenente - Nota informativa, comprensiva

Dettagli

SOCIETÀ DI MUTUO SOCCORSO. servizi d integrazione sanitaria. Grandi Interventi Chirurgici. Allegato al Regolamento applicativo dello Statuto

SOCIETÀ DI MUTUO SOCCORSO. servizi d integrazione sanitaria. Grandi Interventi Chirurgici. Allegato al Regolamento applicativo dello Statuto SOCIETÀ DI MUTUO SOCCORSO servizi d integrazione sanitaria Grandi Interventi Chirurgici Allegato al Regolamento applicativo dello Statuto In vigore dal 1 Luglio 2011 regolamento in vigore dal 1 luglio

Dettagli

ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA

ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA Codice Descrizione DRG 006 Decompressione tunnel carpale Allegato 6 A 008 INTERVENTI SU NERVI PERIFERICI E CRANICI E ALTRI

Dettagli

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO Il nucleo familiare è composto da : - Il richiedente l esenzione - il coniuge (non legalmente ed effettivamente separato) indipendentemente dalla sua situazione reddituale - dai familiari a carico fiscalmente

Dettagli

Piano Completo Redazione Dicembre 2013

Piano Completo Redazione Dicembre 2013 Fascicolo Informativo Contratto di assicurazione sanitaria Redazione Dicembre 2013 Il presente Fascicolo Informativo contenente a) Nota Informativa comprensiva del Glossario; b) Condizioni di assicurazione;

Dettagli

DOCTOR PIÙ EVOLUTION. Contratto di Assicurazione Malattia e Assistenza

DOCTOR PIÙ EVOLUTION. Contratto di Assicurazione Malattia e Assistenza DOCTOR PIÙ EVOLUTION Contratto di Assicurazione Malattia e Assistenza Il presente Fascicolo Informativo contenente: Nota Informativa e Glossario Condizioni di Assicurazione deve essere consegnato al Contraente

Dettagli

TECNICA ASSICURATIVA LE POLIZZE CONTRO I DANNI ALLE PERSONE. Docente: Giovanni Canali

TECNICA ASSICURATIVA LE POLIZZE CONTRO I DANNI ALLE PERSONE. Docente: Giovanni Canali LE POLIZZE CONTRO I DANNI ALLE PERSONE Docente: Giovanni Canali IL CODICE CIVILE E LE POLIZZE CONTRO I DANNI ALLE PERSONE ART. 1882 cod.civ.: L assicurazione è il contratto con il quale l assicuratore

Dettagli

Elenco provvidenze nuova mutualità

Elenco provvidenze nuova mutualità Elenco provvidenze nuova mutualità Tipologia sussidio Importo erogato Periodicità del sussidio Documentazione da allegare Ricovero 15,00 al giorno (per massimo 20 giorni all anno) Ogni anno Certificato

Dettagli

COMPASS S.p.A. Personal Protection

COMPASS S.p.A. Personal Protection COMPASS S.p.A. Personal Protection CONDIZIONI GENERALI DI POLIZZA Mod. 07143 Ed. 12/2013 INFORMATIVA PRIVACY Ai sensi dell articolo 13 - Decreto Legislativo 30 Giugno 2003 n 196 in materia di protezione

Dettagli

GUIDA AL PIANO SANITARIO CASSA SANITARIA BNL

GUIDA AL PIANO SANITARIO CASSA SANITARIA BNL GUIDA AL PIANO SANITARIO CASSA SANITARIA BNL 2012 Dipendenti appartenenti alle Aree Professionali e ai Quadri Direttivi BNL Cassa Sanitaria BNL per il personale appartenente alle Aree Professionali ed

Dettagli

Come utilizzare le prestazioni della polizza UNISALUTE

Come utilizzare le prestazioni della polizza UNISALUTE Come utilizzare le prestazioni della polizza UNISALUTE 1 Richiesta informazioni Contattare la Centrale Operativa di Unisalute dalle ore 8,30 alle 19,30 dal lunedì al venerdì 800.822.472 051.63.89.046 dall

Dettagli

INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA

INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA Particolare dell incisione chirurgica Componenti di protesi d anca 2 Immagine di atrosi dell anca Sostituzione mediante artroprotesi La protesizzazione dell anca (PTA)

Dettagli

DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE CURE MEDICO-SANITARIE Studenti / stagiaires (DI PROVENIENZA DA UN PAESE NON CE/AELS)

DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE CURE MEDICO-SANITARIE Studenti / stagiaires (DI PROVENIENZA DA UN PAESE NON CE/AELS) CANTONE TICINO DIPARTIMENTO DELLA SANITÀ E DELLA SOCIALITÀ Istituto delle assicurazioni sociali TEL: 0041 / (0)91 821 92 92 FAX: 0041 / (0)91 821 93 99 DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. Il Direttore Sanitario Dr.ssa Renata Vaiani

CARTA DEI SERVIZI. Il Direttore Sanitario Dr.ssa Renata Vaiani CARTA DEI SERVIZI Questa Carta dei Servizi ha lo scopo di illustrare brevemente il nostro Poliambulatorio per aiutare i cittadini a conoscerci, a rendere comprensibili ed accessibili i nostri servizi,

Dettagli

PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI

PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI COS E A CHI E RIVOLTA COSA OFFRE RC PROFESSIONALE È un programma assicurativo studiato per offrire una copertura completa e personalizzabile in base alle specifiche esigenze. Sono previste garanzie in

Dettagli

GUIDA ALLE PRESTAZIONI SANITARIE - REGIME DI ASSISTENZA DIRETTA E REGIME RIMBORSUALE

GUIDA ALLE PRESTAZIONI SANITARIE - REGIME DI ASSISTENZA DIRETTA E REGIME RIMBORSUALE GUIDA ALLE PRESTAZIONI SANITARIE - REGIME DI ASSISTENZA DIRETTA E REGIME RIMBORSUALE La presente guida descrive le procedure operative che gli Assistiti dovranno seguire per accedere alle prestazioni garantite

Dettagli

Contratto di assicurazione Malattie per aziende rimborso spese mediche per dipendenti e apprendisti part time Aziende Farmaceutiche speciali

Contratto di assicurazione Malattie per aziende rimborso spese mediche per dipendenti e apprendisti part time Aziende Farmaceutiche speciali Contratto di assicurazione Malattie per aziende rimborso spese mediche per dipendenti e apprendisti part time Aziende Farmaceutiche speciali Fondo Est ed.01/01/2012 Il presente Fascicolo informativo, contenente

Dettagli

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER LA COPERTURA DEGLI INFORTUNI OTTO AL VOLANTE

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER LA COPERTURA DEGLI INFORTUNI OTTO AL VOLANTE CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER LA COPERTURA DEGLI INFORTUNI Il presente Fascicolo Informativo, contenente: la Nota informativa, comprensiva del glossario; le ; il Modulo di proposta, deve essere consegnato

Dettagli

LAPAROSCOPIA IN GINECOLOGIA. COSA È E QUALI SONO LE INDICAZIONI. Collana tecniche

LAPAROSCOPIA IN GINECOLOGIA. COSA È E QUALI SONO LE INDICAZIONI. Collana tecniche LAPAROSCOPIA IN GINECOLOGIA. COSA È E QUALI SONO LE INDICAZIONI. Collana tecniche Dott. PAOLO CRISTOFORONI Medico Chirurgo Nato a Genova il 06/02/1965. Laurea con lode in Medicina e Chirurgia presso l

Dettagli

PREPARAZIONE PER GLI ESAMI DI RADIODIAGNOSTICA

PREPARAZIONE PER GLI ESAMI DI RADIODIAGNOSTICA PREPARAZIONE PER GLI ESAMI DI RADIODIAGNOSTICA Per prenotare ed eseguire un esame è necessario: 1. Il paziente deve avere una richiesta medica completa che comprenda cognome e nome, data di nascita, numero

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO F.I.N.

FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO F.I.N. FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO F.I.N. RIEPILOGO CONDIZIONI PER L ASSICURAZIONE CONVENZIONE MULTIRISCHI PER L ASSICURAZIONE INFORTUNI, LESIONI MORTE, MALATTIA, RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI, VERSO PRESTATORI

Dettagli

L INFORTUNIO SUL LAVORO, IN ITINERE, LA MALATTIA PROFESSIONALE E L ASSISTENZA

L INFORTUNIO SUL LAVORO, IN ITINERE, LA MALATTIA PROFESSIONALE E L ASSISTENZA L INFORTUNIO SUL LAVORO, IN ITINERE, LA MALATTIA PROFESSIONALE E L ASSISTENZA L INAIL, IL DATORE DI LAVORO, IL LAVORATORE, COSA DEVONO FARE COSA DEVE SAPERE IL LAVORATORE QUANDO SUBISCE UN INFORTUNIO O

Dettagli

NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE DELLE POLIZZE COLLETTIVE 5249/02 E 5336/03 NOTA INFORMATIVA

NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE DELLE POLIZZE COLLETTIVE 5249/02 E 5336/03 NOTA INFORMATIVA NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE DELLE POLIZZE COLLETTIVE 5249/02 E 5336/03 NOTA INFORMATIVA INFORMAZIONI RELATIVE ALLE IMPRESE CARDIF ASSICURAZIONI S.p.A., con sede legale al n 1 di Largo

Dettagli

NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE COPERTO PRESTITI PERSONALI FINO A 51000 EURO delle Polizze Collettive n. 5285e n.

NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE COPERTO PRESTITI PERSONALI FINO A 51000 EURO delle Polizze Collettive n. 5285e n. NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE COPERTO PRESTITI PERSONALI FINO A 51000 EURO delle Polizze Collettive n. 5285e n. 5185 NOTA INFORMATIVA INFORMAZIONI RELATIVE ALLE IMPRESE - Cardif Assicurazioni

Dettagli

NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE delle Polizze Collettive n. 5008/01 e n. 5250/02 (ed. Ottobre 2008)

NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE delle Polizze Collettive n. 5008/01 e n. 5250/02 (ed. Ottobre 2008) NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE delle Polizze Collettive n. 5008/01 e n. 5250/02 (ed. Ottobre 2008) N O T A I N F O R M A T I V A INFORMAZIONI RELATIVE ALLE IMPRESE Cardif Assurance Vie

Dettagli

Guida al Piano sanitario Fondo SAN.ARTI. Fondo di assistenza sanitaria integrativa per i lavoratori dell artigianato I

Guida al Piano sanitario Fondo SAN.ARTI. Fondo di assistenza sanitaria integrativa per i lavoratori dell artigianato I Guida al Piano sanitario Fondo SAN.ARTI. Fondo di assistenza sanitaria integrativa per i lavoratori dell artigianato I Per tutte le prestazioni previste dal Piano sanitario diverse dal ricovero consultare:

Dettagli

SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO. C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016

SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO. C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016 SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016 MINIMI RETRIBUTIVI FISSATI DALLA COMMISSIONE NAZIONALE DECORRENZA 1 GENNAIO 2014 CONVIVENTI DI CUI ART. 15-2

Dettagli

ezione II NOMENCLATORE SANI.IN.VENETO

ezione II NOMENCLATORE SANI.IN.VENETO SANI.IN.VENETO ezione II NOMENCLATORE 1. Persone Assicurate L adesione al programma è rivolto a tutti i dipendenti in attività delle imprese comprese nel campo di applicazione dei CCNL e\o CCRL siglati

Dettagli

Guida alle prestazioni di Assistenza sanitaria integrativa

Guida alle prestazioni di Assistenza sanitaria integrativa Guida alle prestazioni di Assistenza sanitaria integrativa Part Time settore Terziario ENTE DI ASSISTENZA SANITARIA INTEGRATIVA PER I DIPENDENTI DELLE AZIENDE DEL COMMERCIO, DEL TURISMO E DEI SERVIZI Servizio

Dettagli

CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. CARDIF ASSURANCE VIE S.A.

CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. e CARDIF ASSURANCE VIE S.A. POLIZZE COLLETTIVE N. 5018/01 e N. 5328/02 (data dell ultimo aggiornamento: 01.12.2010) IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO, CONTIENE: -

Dettagli

INTERVENTI DI CHIRURGIA DEL PIEDE

INTERVENTI DI CHIRURGIA DEL PIEDE INTERVENTI DI CHIRURGIA DEL PIEDE CORREZIONE DELL ALLUCE VALGO 5 METATARSO VARO CON OSTEOTOMIA PERCUTANEA DISTALE Intervento Si ottiene eseguendo una osteotomia (taglio) del primo metatarso o del 5 metatarso

Dettagli

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore Testo aggiornato al 29 novembre 2011 Legge 15 marzo 2010, n. 38 Gazzetta Ufficiale 19 marzo 2010, n. 65 Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore La Camera dei

Dettagli

Creditor Protection Insurance

Creditor Protection Insurance BNP PARIBAS CARDIF VITA Compagnia di Assicurazione e Riassicurazione S.p.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS Rappresentanza Generale per l Italia Creditor Protection Insurance Polizze Collettive N. 5296

Dettagli

SOCIETÀ DI MUTUO SOCCORSO. servizi d integrazione sanitaria. Salute Più. Allegato al Regolamento applicativo dello Statuto

SOCIETÀ DI MUTUO SOCCORSO. servizi d integrazione sanitaria. Salute Più. Allegato al Regolamento applicativo dello Statuto SOCIETÀ DI MUTUO SOCCORSO servizi d integrazione sanitaria Salute Più Allegato al Regolamento applicativo dello Statuto Edizione 2013 1 Salute Più Allegato al Regolamento applicativo dello Statuto Edizione

Dettagli

Guida al Piano sanitario Guida al Piano Sanitario Fondo FASDA

Guida al Piano sanitario Guida al Piano Sanitario Fondo FASDA Guida al Piano sanitario Guida al Piano Sanitario Fondo FASDA Fondo FASDA Fondo integrativo di Assistenza Sanitaria per i Dipendenti dei servizi Ambientali 1 Per tutte le prestazioni previste dal Piano

Dettagli

Rettocolite Ulcerosa Morbo di Crohn

Rettocolite Ulcerosa Morbo di Crohn Regione del Veneto Azienda Ospedaliera di Padova Chirurgia Generale Direttore : Prof. R. Bardini GUIDA INFORMATIVA SULLE MALATTIE INFIAMMATORIE CRONICHE INTESTINALI Rettocolite Ulcerosa Morbo di Crohn

Dettagli

COS È IL PRONTO SOCCORSO?

COS È IL PRONTO SOCCORSO? AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA VERONA COS È IL PRONTO SOCCORSO? GUIDA INFORMATIVA PER L UTENTE SEDE OSPEDALIERA BORGO TRENTO INDICE 4 COS È IL PRONTO SOCCORSO? 6 IL TRIAGE 8 CODICI DI URGENZA

Dettagli

COLF E BADANTI. Via Abruzzi, 3-00187 Roma tel. 06/8440761 - fax 06/42085830 caaf.nazionale@cisl.it www.caafcisl.it

COLF E BADANTI. Via Abruzzi, 3-00187 Roma tel. 06/8440761 - fax 06/42085830 caaf.nazionale@cisl.it www.caafcisl.it COLF E BADANTI Lo sportello Colf e Badanti del Caf Cisl nasce per fornire alle famiglie tutta l assistenza necessaria per la gestione del rapporto di lavoro di colf, assistenti familiari, baby sitter,

Dettagli

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE REGIONE LAZIO Direttore Generale Dott. Vittorio Bonavita U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE Ospedale Sandro Pertini Direttore: Prof. Vincenzo Di Cintio Gentile paziente, Le diamo il benvenuto nella nostra Struttura

Dettagli

l inabilità temporanea, l invalidità permanente

l inabilità temporanea, l invalidità permanente Inabilità temporanea e invalidità permanente Quali sono le tutele che intervengono in questi casi? Ecco il primo articolo di approfondimento sul tema degli eventi da esorcizzare Con questo primo articolo

Dettagli

Creditor Protection Insurance

Creditor Protection Insurance CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE N. 5027/01 e 5333/02 Creditor Protection Insurance Polizze per il Canale Non Banking (data dell ultimo aggiornamento:

Dettagli

protezione su misura salute contratto di assicurazione infortuni e malattia IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE:

protezione su misura salute contratto di assicurazione infortuni e malattia IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: salute protezione su misura IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: Nota Informativa comprensiva del Glossario Condizioni Generali di Assicurazione comprensive dell Informativa sulla Privacy Deve

Dettagli

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico.

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. Per migliorare il grado di informazione dei pazienti su alcuni importanti argomenti (quali ad esempio le terapie svolte, l alimentazione da seguire

Dettagli

ANEURISMA AORTA TORACICA ASCENDENTE

ANEURISMA AORTA TORACICA ASCENDENTE ANEURISMA AORTA TORACICA ASCENDENTE Definizione Dilatazione segmentaria o diffusa dell aorta toracica ascendente, avente un diametro eccedente di almeno il 50% rispetto a quello normale. Cause L esatta

Dettagli

TITOLO X Tempo parziale (Part Time) Premessa

TITOLO X Tempo parziale (Part Time) Premessa TITOLO X Tempo parziale (Part Time) Premessa Le parti, nel ritenere che il rapporto di lavoro a tempo parziale possa essere mezzo idoneo ad agevolare l incontro fra domanda e offerta di lavoro, ne confermano

Dettagli

L A CLINICA SPECIALIZZ ATA IN CHIRURGIA ORTOPEDICA E MEDICINA SPORTIVA. Ci muoviamo insieme a voi.

L A CLINICA SPECIALIZZ ATA IN CHIRURGIA ORTOPEDICA E MEDICINA SPORTIVA. Ci muoviamo insieme a voi. L A CLINICA SPECIALIZZ ATA IN CHIRURGIA ORTOPEDICA E MEDICINA SPORTIVA Ci muoviamo insieme a voi. PREMESSA LA ORTHOPÄDISCHE CHIRURGIE MÜNCHEN (OCM) È UN ISTITUTO MEDICO PRIVATO DEDICATO ESCLUSIVAMENTE

Dettagli

Qual è la mia copertura assicurativa? Piccola guida all assicurazione obbligatoria contro gli infortuni per i lavoratori dipendenti

Qual è la mia copertura assicurativa? Piccola guida all assicurazione obbligatoria contro gli infortuni per i lavoratori dipendenti Piccola guida all assicurazione obbligatoria contro gli infortuni per i lavoratori dipendenti 2 Questo opuscolo La informa sulla Sua situazione assicurativa spiegandole se e in che misura Lei è coperto

Dettagli

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA Allegato n.3 Schema di contratto per il comodato d uso gratuito di n. 3 autoveicoli appositamente attrezzati per il trasporto di persone con disabilità e n. 2 autoveicoli per le attività istituzionali

Dettagli

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014 PRESIDIO BORRI VARESE ACCETTAZIONE RICOVERI 18,9 0 22,84 77,16 PRESIDIO BORRI VARESE AFFARI GENERALI E LEGALI 4,35 15,53 19,88 80,12 PRESIDIO BORRI VARESE AMBULANZE 15,78 1,77 20,03 79,97 PRESIDIO BORRI

Dettagli

Il lavoro subordinato

Il lavoro subordinato Il lavoro subordinato Aggiornato a luglio 2012 1 CHE COS È? Il contratto di lavoro subordinato è un contratto con il quale un lavoratore si impegna a svolgere una determinata attività lavorativa alle dipendenze

Dettagli

D.P.R. 30 maggio 1955, n. 797. Testo unico delle norme concernenti gli assegni familiari (G.U. 7-9-1955, n. 206 - S.O.) STRALCIO

D.P.R. 30 maggio 1955, n. 797. Testo unico delle norme concernenti gli assegni familiari (G.U. 7-9-1955, n. 206 - S.O.) STRALCIO D.P.R. 30 maggio 1955, n. 797. Testo unico delle norme concernenti gli assegni familiari (G.U. 7-9-1955, n. 206 - S.O.) STRALCIO TITOLO I DISCIPLINA GENERALE DELLE PRESTAZIONI E DEI CONTRIBUTI CAPO I -

Dettagli

.. QUANDO?.. DOVE?... COME?

.. QUANDO?.. DOVE?... COME? S.S.V.D. ASSISTENZA INTEGRATIVA E PROTESCA CHI?.. QUANDO?.. DOVE?... COME? Rag. Coll. Amm. Rita Papagna Dott.ssa Laura Signorotti PRESIDI EROGABILI DAL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE D.M. n.332 del 27 agosto

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME ART. 1 Oggetto Il presente regolamento disciplina le procedure per la trasformazione dei rapporti di lavoro da tempo pieno a tempo parziale dei dipendenti

Dettagli

COS E LA BRONCOSCOPIA

COS E LA BRONCOSCOPIA COS E LA BRONCOSCOPIA COS E LA BRONCOSCOPIA La broncoscopia è un esame con cui è possibile osservare direttamente le vie aeree, cioè laringe, trachea e bronchi, attraverso uno strumento, detto fibrobroncoscopio,

Dettagli

SINTESI CONDIZIONI ASSICURATIVE PER L ASSICURAZIONE LESIONI/MORTE, INVALIDITA PERMANENTE, RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI, VERSO PRESTATORI DI

SINTESI CONDIZIONI ASSICURATIVE PER L ASSICURAZIONE LESIONI/MORTE, INVALIDITA PERMANENTE, RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI, VERSO PRESTATORI DI SINTESI CONDIZIONI ASSICURATIVE PER L ASSICURAZIONE LESIONI/MORTE, INVALIDITA PERMANENTE, RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI, VERSO PRESTATORI DI LAVORO, ASSISTENZA E TUTELA LEGALE A FAVORE, DEGLI ORGANI

Dettagli

Castrazione e sterilizzazione

Castrazione e sterilizzazione Centro veterinario alla Ressiga Castrazione e sterilizzazione Indicazioni, controindicazioni, effetti collaterali ed alternative Dr. Roberto Mossi, medico veterinario 2 Castrazione e sterilizzazione Castrazione

Dettagli

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME Gli Orari Visite Fiscali 2014 2015 INPS lavoratori assenti per malattia dipendenti pubblici, insegnanti, privati,

Dettagli

Capitolo 11 Gli anni di vita persi per morte prematura

Capitolo 11 Gli anni di vita persi per morte prematura Capitolo 11 Gli anni di vita persi per morte prematura Introduzione Gli indicatori calcolati sugli anni di vita persi per morte prematura (PYLLs) combinano insieme le informazioni relative alla numerosità

Dettagli

FASCICOLO INFORMATIVO

FASCICOLO INFORMATIVO FASCICOLO INFORMATIVO (ai sensi degli Artt.30 e segg. del Reg. IVASS n 35 del 26/05/2010) Contratto di assicurazione Infortuni per la copertura dei rischi Morte e Invalidità Permanente in seguito denominato

Dettagli

ALLEGATO 1 ALL APPENDICE 9. NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE delle Polizze Collettive n. 5113 e n. 2000012 (ed.

ALLEGATO 1 ALL APPENDICE 9. NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE delle Polizze Collettive n. 5113 e n. 2000012 (ed. ALLEGATO 1 ALL APPENDICE 9 NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE delle Polizze Collettive n. 5113 e n. 2000012 (ed. 01/02/08) NOTA INFORMATIVA INFORMAZIONI RELATIVE ALLE IMPRESE - CBA Vita S.p.A.,

Dettagli

Lo screening cervicale.

Lo screening cervicale. Lo screening cervicale. Per migliorare il grado di informazione dei pazienti su alcuni importanti argomenti (quali ad esempio le terapie svolte, l alimentazione da seguire e gli esercizi di riabilitazione)

Dettagli

INFORMAZIONE E CONSENSO ALLA FLUORANGIOGRAFIA ED ALL ANGIOGRAFIA AL VERDE INDOCIANINA

INFORMAZIONE E CONSENSO ALLA FLUORANGIOGRAFIA ED ALL ANGIOGRAFIA AL VERDE INDOCIANINA INFORMAZIONE E CONSENSO ALLA FLUORANGIOGRAFIA ED ALL ANGIOGRAFIA AL VERDE INDOCIANINA FOGLIO INFORMATIVO PER IL PAZIENTE L angiografia retinica serve a studiare le malattie della retina; localizzare la

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 75,36 U.O. S.O. CHIRURGIE 83,52 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 78,20 U.O. ALLERGOLOGIA 90,00 U.O. A.L.P.I.

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 75,36 U.O. S.O. CHIRURGIE 83,52 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 78,20 U.O. ALLERGOLOGIA 90,00 U.O. A.L.P.I. MOSCATI Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso Az. Osp. S.G. Moscati - Avellino nel mese 2/. Pag. di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge,

Dettagli

Creditor Protection Insurance

Creditor Protection Insurance CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE N. 5038/01 e 5343/02 Creditor Protection Insurance (data dell ultimo aggiornamento: 31.05.2012) IL PRESENTE FASCICOLO

Dettagli

La guida del pensionato

La guida del pensionato La guida del pensionato Vuole sapere in che giorno del mese le viene pagata la pensione? Se ci sono aumenti periodici? Se le viene inviato un avviso di pagamento mensile? Cosa deve fare se ha persone a

Dettagli

La DIGESTIONE. I principi nutritivi sono: le proteine, i glucidi, i lipidi, le vitamine, i sali minerali e l acqua.

La DIGESTIONE. I principi nutritivi sono: le proteine, i glucidi, i lipidi, le vitamine, i sali minerali e l acqua. La DIGESTIONE Perché è necessario nutrirsi? Il corpo umano consuma energia per muoversi, pensare, mantenere la temperatura costante, ma anche solo per riposarsi. Il consumo minimo di energia è detto metabolismo

Dettagli

MATERNITA E CONGEDI PARENTALI. Indice

MATERNITA E CONGEDI PARENTALI. Indice MATERNITA E CONGEDI PARENTALI Indice Interdizione.pag. 2 Interruzione della gravidanza.pag. 3 Astensione obbligatoria..pag. 4 Astensione obbligatoria della madre....pag. 4 Astensione obbligatoria del padre....pag.

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 62,39 S.O. OCULISTICA 83,23 U.O. S.O. CHIRURGIE 64,58 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 76,74 U.O.

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 62,39 S.O. OCULISTICA 83,23 U.O. S.O. CHIRURGIE 64,58 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 76,74 U.O. MOSCATI Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso Az. Osp. S.G. Moscati - Avellino nel mese 0/201. Pag. 1 di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari

Dettagli

IL REGIME FISCALE E CONTRIBUTIVO DEL LAVORO A PROGETTO

IL REGIME FISCALE E CONTRIBUTIVO DEL LAVORO A PROGETTO Patrizia Clementi IL REGIME FISCALE E CONTRIBUTIVO DEL LAVORO A PROGETTO La legge Biagi 1 ha disciplinato sotto il profilo civilistico le collaborazioni coordinate e continuative, già presenti nel nostro

Dettagli

Comune di Ragusa. Regolamento assistenza domiciliare agli anziani

Comune di Ragusa. Regolamento assistenza domiciliare agli anziani Comune di Ragusa Regolamento assistenza domiciliare agli anziani REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE AGLI ANZIANI approvato con delib. C.C. n.9 del del 24/02/84 modificato con delib. C.C.

Dettagli

V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E

V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E Assistenza sanitaria e sociale a domicilio Servizio medico specialistico: Cardiologi, Chirurghi, Dermatologi Ematologi, Nefrologi, Neurologi Pneumologi, Ortopedici,

Dettagli

La malattia nel contratto collettivo nazionale di lavoro dei metalmeccanici

La malattia nel contratto collettivo nazionale di lavoro dei metalmeccanici Sintesi operative Paghe e contributi La malattia nel contratto collettivo nazionale di lavoro dei metalmeccanici a cura di Massimiliano Tavella Dottore commercialista - Cultore della materia presso la

Dettagli

LE DOMANDE. (per leggere la risposta cliccare sul testo della domanda)

LE DOMANDE. (per leggere la risposta cliccare sul testo della domanda) LE DOMANDE (per leggere la risposta cliccare sul testo della domanda) 1. LA NUOVA MODALITÀ 1.1 Qual è in sintesi la nuova modalità per ottenere l esenzione ticket in base al reddito? 1.2 Da quando, per

Dettagli

Con te & per te Assicurazione Infortuni. Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Nota Informativa. Tutela persona.

Con te & per te Assicurazione Infortuni. Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Nota Informativa. Tutela persona. Tutela persona Per la famiglia Con te & per te Assicurazione Infortuni Il presente Fascicolo informativo contenente Nota Informativa e Glossario Condizioni Generali di Assicurazione Informativa resa all

Dettagli

REaD REtina and Diabetes

REaD REtina and Diabetes Progetto ECM di formazione scientifico-pratico sulla retinopatia diabetica REaD REtina and Diabetes S.p.A. Via G. Spadolini 7 Iscrizione al Registro delle 20141 Milano - Italia Imprese di Milano n. 2000629

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 83,22 U.O. S.O. CHIRURGIE 80,29 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 79,44 U.O. ALLERGOLOGIA 95,51 U.O. A.L.P.I.

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 83,22 U.O. S.O. CHIRURGIE 80,29 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 79,44 U.O. ALLERGOLOGIA 95,51 U.O. A.L.P.I. MOSCATI Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso Az. Osp. S.G. Moscati - Avellino nel mese 0/1. Pag. 1 di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge,

Dettagli

REGOLAMENTO SUGLI ACCERTAMENTI DELLA IDONEITÀ/INIDONEITÀ PSICO-FISICA DEL PERSONALE DELLA ASL CAGLIARI

REGOLAMENTO SUGLI ACCERTAMENTI DELLA IDONEITÀ/INIDONEITÀ PSICO-FISICA DEL PERSONALE DELLA ASL CAGLIARI Allegato alla Deliberazione n. 1576 del 19/11/2012 REGOLAMENTO SUGLI ACCERTAMENTI DELLA IDONEITÀ/INIDONEITÀ PSICO-FISICA DEL PERSONALE DELLA ASL CAGLIARI Art. 1 OGGETTO E DESTINATARI Il presente regolamento

Dettagli

ACCORDO DI RINNOVO 5 DICEMBRE 2012

ACCORDO DI RINNOVO 5 DICEMBRE 2012 ACCORDO DI RINNOVO 5 DICEMBRE 2012 MINIMI ED ALTRI ISTITUTI ECONOMICI 130 euro al 5 livello; 112 euro al 3 livello; 132 euro in media Tranche: 1/1/ 13 35 euro; 1/1/ 14 45 euro; 1/1/ 15 50 euro Conglobamento

Dettagli

Legge 22 maggio 1978, n. 194. Norme per la tutela sociale della maternità e sull interruzione volontaria della gravidanza

Legge 22 maggio 1978, n. 194. Norme per la tutela sociale della maternità e sull interruzione volontaria della gravidanza Legge 22 maggio 1978, n. 194 Norme per la tutela sociale della maternità e sull interruzione volontaria della gravidanza (Pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale Gazzetta Ufficiale del 22 maggio 1978, n. 140)

Dettagli

SISTEMA ROBOTICO DA VINCI

SISTEMA ROBOTICO DA VINCI SISTEMA ROBOTICO DA VINCI Dalla Laparoscopia urologica alla Chirurgia robotica. S I S T E M A R O B O T I C O D A V I N C I CHE COSA BISOGNA SAPERE SUL SISTEMA ROBOTICO DA VINCI: 1 IL VANTAGGIO PRINCIPALE

Dettagli

Fascicolo informativo

Fascicolo informativo Polizza Infortuni e Malattia Piani di Accumulo Eurizon Capital Fascicolo informativo Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Nota Informativa, il Glossario e le Condizioni di Assicurazione. POLIZZA

Dettagli

Il Documento è diviso in tre parti e dotato di un indice per agevolare la consultazione.

Il Documento è diviso in tre parti e dotato di un indice per agevolare la consultazione. L erogazione dell assistenza in favore dei cittadini stranieri non può prescindere dalla conoscenza, da parte degli operatori, dei diritti e dei doveri dei cittadini stranieri, in relazione alla loro condizione

Dettagli

Gestione separata INPS: gli aumenti dal 1 gennaio 2015

Gestione separata INPS: gli aumenti dal 1 gennaio 2015 Ai gentili clienti Loro sedi Gestione separata INPS: gli aumenti dal 1 gennaio 2015 Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che, in assenza di provvedimenti sul punto da parte della L.

Dettagli

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA L'Università degli Studi di Parma con sede in Parma, via Università n. 12 codice fiscale n. 00308780345 rappresentata dal

Dettagli

Risposte alle domande più frequenti concernenti la partecipazione ai costi «Frequently Asked Questions» (FAQ)

Risposte alle domande più frequenti concernenti la partecipazione ai costi «Frequently Asked Questions» (FAQ) Dipartimento federale dell interno DFI Ufficio federale della sanità pubblica UFSP Unità di direzione assicurazione malattia e infortunio Risposte alle domande più frequenti concernenti la partecipazione

Dettagli

Guida alle prestazioni Polizza di gruppo

Guida alle prestazioni Polizza di gruppo Programmi sanitari internazionali Guida alle prestazioni Polizza di gruppo Valida dal 1º novembre 2014 La copertura sanitaria La presente guida spiega le prestazioni e i termini della copertura offerta

Dettagli

Il desiderio insoddisfatto di un figlio: le cause

Il desiderio insoddisfatto di un figlio: le cause Il desiderio insoddisfatto di un figlio: le cause Si parla di "sterilità" quando dopo un anno di rapporti sessuali regolari non è ancora intervenuta una gravidanza. Le cause di una mancanza di figli non

Dettagli

Informazione per persone che soggiornano temporaneamente in Svizzera e che sono assicurate in forma pubblica in uno stato UE o AELS.

Informazione per persone che soggiornano temporaneamente in Svizzera e che sono assicurate in forma pubblica in uno stato UE o AELS. Informazione per persone che soggiornano temporaneamente in Svizzera e che sono assicurate in forma pubblica in uno stato UE o AELS. Gettiamo dei ponti Istituzione comune LAMal Gibelinstrasse 25 casella

Dettagli

GUIDA ALLA DETRAZIONE DELLA SPESA PER I FARMACI

GUIDA ALLA DETRAZIONE DELLA SPESA PER I FARMACI GUIDA ALLA DETRAZIONE DELLA SPESA PER I FARMACI Come si detraggono le spese per l acquisto dei farmaci? Cosa deve contenere lo scontrino fiscale emesso dalla farmacia? A cosa serve la tessera sanitaria?

Dettagli

.Legge 20 ottobre 1990, n. 302 Norme a favore delle vittime del terrorismo e della criminalità organizzata

.Legge 20 ottobre 1990, n. 302 Norme a favore delle vittime del terrorismo e della criminalità organizzata STRALCIO DI ALTRE LEGGI IN CUI, SEMPRE INGRASSETTO, SONO EVIDENZIATI ALTRI BENEFICI VIGENTI A FAVORE DELLE VITTIME DEL TERRORISMO.Legge 20 ottobre 1990, n. 302 Norme a favore delle vittime del terrorismo

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome NAGAR BERNARDO Data di nascita 12/03/1955 Posto di lavoro e indirizzo ASP PALERMO U.O.C.Coordinamento Staff Strategico U.O.S.Coordinamento Screening

Dettagli

REGOLAMENTO SUL RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE

REGOLAMENTO SUL RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE REGOLAMENTO SUL RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE REGOLAMENTO SUL RAPPORTO DI LAVORO PART-TIME INDICE Art. 1 Finalità Art. 2 Campo di applicazione Art. 3 Contingente che può essere destinato al tempo

Dettagli

Carta Servizi. Poliambulatorio Sani.Med. 98 S.r.l. Medicina dello sport Medicina del lavoro 4 revisione- Gennaio 2015.

Carta Servizi. Poliambulatorio Sani.Med. 98 S.r.l. Medicina dello sport Medicina del lavoro 4 revisione- Gennaio 2015. Sani.Med. S.r.l. Via Palombarese km. 19,0 Marcosimone di Guidonia 00010 Roma Carta Servizi Prestazioni di: Fisioterapia Cardiologia Dermatologia Ginecologia Endocrinologia Oculistica Neurologia Reumatologia

Dettagli

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA ai sensi dell art. 20 della L.P. 3 gennaio 1983 n.2 e s.m. e i. e del relativo Regolamento

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

COMUNICAZIONE E IMMAGINE

COMUNICAZIONE E IMMAGINE COMUNICAZIONE BLZ E IMMAGINE La Neurofisiologia Elettromiografia Elettroencefalogramma Potenziali Evocati m IRCCS MultiMedica m1 1 2 Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico Via Milanese, 300

Dettagli

assicurazioni Assicuratrice ufficiale dell Automobile Club d Italia sicuri in viaggio

assicurazioni Assicuratrice ufficiale dell Automobile Club d Italia sicuri in viaggio assicurazioni Assicuratrice ufficiale dell Automobile Club d Italia sicuri in viaggio Operiamo in tutti i rami e siamo presenti sull intero territorio nazionale con oltre 400 punti di vendita e di consulenza

Dettagli

Prof. Giuseppe Scotti OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI CHE DEVONO SOTTOPORSI A UN ESAME DI RISONANZA MAGNETICA

Prof. Giuseppe Scotti OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI CHE DEVONO SOTTOPORSI A UN ESAME DI RISONANZA MAGNETICA Prof. Giuseppe Scotti OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI CHE DEVONO SOTTOPORSI A UN ESAME DI RISONANZA MAGNETICA Gentili Pazienti, desideriamo fornirvi alcune informazioni utili per affrontare in modo

Dettagli

Cattedra e Divisione di Oncologia Medica. Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. Il Port

Cattedra e Divisione di Oncologia Medica. Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. Il Port Cattedra e Divisione di Oncologia Medica Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia Il Port Dott. Roberto Sabbatini Dipartimento Misto di Oncologia ed Ematologia Università degli Studi di Modena

Dettagli