Provincia di Trento COMUNE di CEMBRA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Provincia di Trento COMUNE di CEMBRA"

Transcript

1 Provincia di Trento COMUNE di CEMBRA REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLE STRUTTURE E ATTREZZATURE SCOLASTICHE E DELLE PALESTRE PRESSO L ISTITUTO COMPRENSIVO DI CEMBRA IN ORARIO EXTRASCOLASTICO Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 04 dd. 11 maggio 2009 In vigore dal 25 maggio 2009 Il Segretario dott. Nicola Dalfovo

2 REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLE STRUTTURE E ATTREZZATURE SCOLASTICHE E DELLE PALESTRE PRESSO L ISTITUTO COMPRENSIVO DI CEMBRA IN ORARIO EXTRASCOLASTICO CAPO I Art. 1 CRITERI PER LA CONCESSIONE IN USO DELLE STRUTTURE 1) Il Comune di Cembra, quale ente capofila dei Comuni proprietari (Cembra, Faver, Grauno, Lisignago e Valda) consulta l'istituzione prima di concedere l'utilizzo dei locali e delle attrezzature. Per le attrezzature di proprietà esclusiva dell'istituzione, concesse secondo le modalità previste all'art. 3, è richiesto parere vincolante al Dirigente dell'istituzione. 2) I locali e le attrezzature vengono concessi in uso a terzi, enti e associazioni senza scopo di lucro, esclusivamente per attività aventi finalità di promozione culturale, sociale, civile e sportiva dei cittadini. 3) I locali e le attrezzature vengono anche concessi ad enti ed associazioni con scopo di lucro esclusivamente per attività formative - rientranti nelle finalità di promozione culturale, sociale, civile e sportiva - purché non concorrenziali o sostitutive rispetto all offerta scolastica curricolare ed extracurricolare. 4) Le attività promosse dall'istituzione in orario extrascolastico hanno comunque priorità all'uso dei locali. 5) Il Comune di Cembra, verificata la compatibilità dell'attività del richiedente con quella scolastica, controlla che l'uso delle strutture in orario extrascolastico avvenga secondo quanto previsto dal presente regolamento. 6) La concessione all uso dei locali si ritiene autorizzata solamente quando il richiedente sia in possesso dell autorizzazione scritta del Comune di Cembra. 7) L utilizzo delle strutture e attrezzature e delle palestre comporta il pagamento di un rimborso orario stabilito periodicamente dal Comune. Art. 2 MODALITÀ PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE, RESPONSABILITÀ, CAUZIONE 1) Le domande per l'utilizzo delle strutture di cui all'art. 1 sono presentate direttamente al Comune di Cembra che le fa pervenire all'istituzione, per la verifica di compatibilità e il rilascio del nulla-osta, almeno 10 giorni prima dell'utilizzo, sulla base dei modelli allegati al presente regolamento: allegato 1 domanda per l utilizzo delle strutture e attrezzature scolastiche; allegato 2 domanda per l utilizzo delle palestre. 2) Nelle domande, pena inammissibilità, devono essere indicati:

3 denominazione, ragione sociale, sede, domicilio o recapito, C.F. o P. IVA, nominativo del legale rappresentante ovvero del responsabile, nonché nominativo del responsabile della sicurezza; numero e tipologia degli utilizzatori; indicazione dei locali e delle attrezzature richiesti in uso; fasce orarie e periodo di svolgimento delle attività; descrizione delle attività programmate nei locali richiesti. 3) II soggetto richiedente dovrà dichiarare formalmente di assumersi ogni responsabilità civile e patrimoniale per eventuali danni che, in conseguenza dell'uso concesso, possano derivare a persone o cose, esonerando l'istituzione e il Comune di Cembra da ogni e qualsiasi responsabilità civile e patrimoniale. 4) Per il risarcimento di eventuali danni il Comune utilizzarà l apposita cauzione che il responsabile dell attività dovrà versare alla Tesoreria comunale prima dell inizio dell attività, pena la sospensione dell autorizzazione. Rimane impregiudicata la responsabilità del concessionario per la parte di danno eccedente la cauzione versata. 5) La cauzione sarà interamente restituita al termine dell attività, fatti salvi i diritti di rivalsa per eventuali danni di cui al comma 4. Art. 3 DOVERI DEL CONCESSIONARIO 1) Il concessionario è responsabile della vigilanza e della custodia dei locali e delle attrezzature. Provvede pertanto a: aprire, sorvegliare e chiudere i locali concessi; rispettare gli orari d'uso fissati; garantire il corretto uso dei locali e delle attrezzature; garantire il divieto di installazione di strutture fisse o di altro genere non autorizzate; comunicare immediatamente al Comune di Cembra ogni danno arrecato ai locali, arredi o attrezzature, anche quelli che rileva prima dell'utilizzo; non lasciare in deposito, all'interno dei locali e fuori dell'orario di concessione, attrezzi o quant'altro; garantire il rispetto del divieto di vendita e consumo di cibarie e bevande all interno dei locali; riconsegnare puliti e in ordine i locali e le attrezzature dopo ogni utilizzo; verificare il rispetto del divieto di fumo ai sensi dell'art. 18 della L.P. 13 del 22/12/2004; garantire l osservanza del divieto relativo all introduzione di sostanze che possano in qualunque modo provocare incendi o esplosioni. 2) L'utilizzo dei laboratori informatici è subordinato al rispetto delle norme sulla sicurezza dei dati. 3) Il concessionario è tenuto a rispettare eventuali regolamenti che prevedano specifiche modalità di utilizzo delle attrezzature, di cui siano dotati i laboratori, le aule speciali e di ogni altro spazio richiesto in uso.

4 4) In caso di mancato rispetto - da parte del concessionario - parziale o totale, dei regolamenti o delle normative vigenti, di danni significativi, di mancata vigilanza o di eccessiva trascuratezza nel ripristino dei locali o delle dotazioni da parte dei fruitori, il Dirigente dell'istituzione segnalerà le violazioni al Comune che provvederà a revocare la concessione di utilizzo e ad attivarsi per il risarcimento del danno. 5) Nel caso in cui sia accertato il ripristino di adeguate condizioni di fruizione, l'istituto Comprensivo è tenuto al rilascio del nulla osta per la concessione dei locali stessi. Art. 4 USI INCOMPATIBILI 1) Sono incompatibili le concessioni in uso che comportino la necessità di spostare il mobilio e gli arredi dell'edificio scolastico. 2) È vietato l'uso di locali per i quali esistano specifici divieti di utilizzo pubblico da parte di autorità terze (es. Vigili del fuoco, Ufficiale sanitario etc). Art. 5 NORME RELATIVE ALLA SICUREZZA 1) Il responsabile della sicurezza del concessionario dovrà dichiarare di essere in grado di prevenire i pericoli presenti, di essere a piena conoscenza di quanto previsto dal piano di emergenza e sicurezza antincendi e di essere in grado di affrontare le situazioni di emergenza. 2) In ogni caso è onere di chi prende in consegna i locali scolastici e le attrezzature scolastiche controllare le condizioni di sicurezza degli stessi prima di ogni utilizzo segnalando eventuali anomalie. È inoltre onere del concessionario garantire che i locali siano lasciati, al termine delle attività, in condizioni di sicurezza per lo svolgimento delle attività scolastiche. 3) Nel caso venissero accertate dal concessionario condizioni di scarsa sicurezza, relative ai locali o alle attrezzature, lo stesso è tenuto a segnalare tempestivamente la situazione al Dirigente dell'istituzione e al responsabile del Comune. CAPO II UTILIZZO DELLE PALESTRE Art. 6 LOCALI ED ATTREZZATURE DISPONIBILI 1) Sono utilizzabili per attività ginnico-sportive i seguenti locali ed attrezzature: a) PALESTRE (Palestra Scuola Elementare, Palestra Scuola Media): con le attrezzature necessarie all uso per il quale è stata fatta richiesta;

5 b) SPOGLIATOI: con relativi servizi igienici.

6 Art. 7 SCADENZA PER PRESENTAZIONE DOMANDE E AUTORIZZAZIONE 1) La domanda, da presentare sul modello predisposto dal Comune, (come da allegato 2) deve essere presentata al Comune entro il 31 luglio di ogni anno. Le richieste inoltrate successivamente saranno prese in considerazione compatibilmente con la disponibilità residua e dovranno comunque pervenire almeno 30 giorni prima della data di utilizzo prevista. 2) Il Comune, sentito il parere dell Istituto Comprensivo di Cembra, rilascia l autorizzazione delle strutture richieste dandone comunicazione ai richiedenti. Nell autorizzazione sarà specificato l importo orario e l ammontare della cauzione. 3) Gli importi così derivanti saranno versati a fine attività in base alle ore autorizzate. Sarà onere delle Società richiedenti comunicare tempestivamente eventuali periodi di non utilizzo (vacanze natalizie, pasquali, etc), in modo tale che non vengano conteggiati in sede di emissione della fattura. Art. 8 OBBLIGHI DEGLI UTENTI E NORME DI UTILIZZO 1) Per l uso delle palestre e delle relative attrezzature valgono le seguenti norme d uso: a) le attività nelle palestre sono consentite solo con scarpette da ginnastica scrupolosamente pulite e con suola in gomma bianca, tali da non segnare e rovinare il pavimento, da calzare esclusivamente all interno degli spogliatoi; b) le attrezzature delle palestre sono messe a disposizione, ma non ne è consentita l installazione di altre a cura dei fruitori senza precisa autorizzazione del Comune; c) l accesso alle palestre per attività ginnico-sportive è consentito ai soli atleti, allenatori e dirigenti delle Società autorizzate, debitamente qualificati come tali ed esclusivamente nelle ore stabilite per gli allenamenti; il pubblico è ammesso, nelle aree consentite, per eventi sportivi ed altre manifestazioni culturali e sociali; d) è doveroso il rispetto dell immobile e delle attrezzature. Eventuali danni riscontrati o provocati dovranno essere immediatamente segnalati al Comune capofila; i danni provocati saranno addebitati ai fruitori; e) dovrà essere mantenuta la finalità sociale per cui l uso è stato concesso; f) la palestra dovrà essere restituita nello stato in cui è stata consegnata e gli attrezzi dovranno essere riposti in ordine; g) è necessario il rispetto del periodo autorizzato per l uso delle palestre, nonché dell orario stabilito e concesso. 2) E vietato ogni utilizzo dei piazzali delle scuole ad eccezione di quelli adibiti ad esercitazioni sportive debitamente autorizzate.

7 Art. 9 TEMPI DI UTILIZZO PER ATTIVITA NON AGONISTICA 1) Durante l utilizzo delle palestre per allenamenti: i fruitori potranno accedere ai locali di servizio della palestra, quando questi sono disponibili ed in numero sufficiente, 15 minuti prima dell inizio del turno; dovranno entrare in palestra all orario assegnato; uscire al termine del turno (salvo i casi previsti all articolo 10) e trattenersi negli spogliatoi per un massimo di trenta minuti; ove mancasse la necessaria disponibilità di servizi, il comportamento delle Società dovrà comunque tendere a non causare reciproci intralci. Art. 10 TEMPI DI UTILIZZO PER ATTIVITA AGONISTICA 1) Nell utilizzo delle palestre per attività agonistica debbono essere seguiti i seguenti criteri: per gli incontri a carattere amichevole regolarmente autorizzati e giocati in giornate infrasettimanali durante i turni concessi per la normale attività di allenamento, i fruitori dovranno rispettare scrupolosamente l orario assegnato; per gli incontri di campionato regolarmente autorizzati e giocati in giornate infrasettimanali durante i turni concessi per la normale attività di allenamento, i fruitori dovranno rispettare l orario di inizio turno, iniziare l incontro entro la prima mezz ora e lasciare la palestra al termine dell incontro anche se lo stesso va oltre l orario stabilito; i fruitori del turno successivo dovranno attendere la fine dell incontro; per gli incontri di campionato regolarmente autorizzati e giocati nei giorni pre/festivi in turni non concessi per la normale attività di allenamento i fruitori potranno accedere alla palestra 60 minuti prima dell inizio dell incontro (fatte salve indicazioni diverse contenute nell autorizzazione). Art. 11 PRIORITA NELLE CONCESSIONI 1) In sede di assegnazione, dovrà essere garantita la priorità alle iniziative non aventi scopo di lucro e/o che contribuiscano alla promozione culturale, sociale, educativa e sportiva. Nel rispetto di tali priorità, avranno diritto di precedenza le Associazioni con sede nei Comuni proprietari dell edificio, in subordine operanti nel territorio della Valle di Cembra. 2) L uso è subordinato in qualsiasi momento alle esigenze prioritarie dell attività scolastica e parascolastica.

8 CAPO III Art. 12 NORME TRANSITORIE 1) In fase di prima applicazione del presente regolamento e fino a nuova determinazione da parte del Comune, le quote di rimborso orario per l utlizzo dei locali sono così stabilite: a) UTILIZZO DELLE STRUTTURE E ATTREZZATURE SCOLASTICHE Quote rimborso - per ora di utilizzo (IVA compresa) Richiedenti Aule didattiche Laboratori, aule attrezzate O r g a n i z z a z i o n i s e n z a s c o p i d i l u c r o 6, ,00 A l t r i s o g g e t t i r i c h i e d e n t i 1 8, ,00 b) U T I L I Z Z O D E L L E P A L E S T R E Quote rimborso - per ora di utilizzo (IVA compresa) Richiedenti Palestra Scuola Elementare Palestra Scuola Media A s s o c i a z i o n i r e s i d e n t i n e i C o m u n i c o n v e n z i o n a t i A s s o c i a z i o n i n o n r e s i d e n t i n e i C o m u n i c o n v e n z i o n a t i 1 8, 0 0 9,00 3 0, ,00 Quote rimborso (IVA compresa) Durata della manifestazione Palestra Scuola Elementare Palestra Scuola Media M e z z a g i o r n a t a 5 0, ,00 U n a g i o r n a t a i n t e r a 1 0 0, ,00 U n f i n e s e t t i m a n a 2 0 0, , ) L a m m o n t a r e d e l l a c a u z i o n e v i e n e s t a b i l i t o i n 2 0 0, 0 0.

9 Segreteria\ Regolamenti\Regolamento per l utilizzo delle strutture e palestre Istituto Comprensivo Cembra.doc ALLEGATO N. 1 DOMANDA PER L UTILIZZO DELLE STRUTTURE E ATTREZZATURE SCOLASTICHE Spett.le Comune di Cembra Il sottoscritto residente a con recapito telefonico per conto dell Associazione/Comitato/Altro con sede in via codice fiscale chiede di poter usufruire delle seguenti stutture e attrezzature scolastiche: o o dal al nelle giornate di dalle ore alle ore a scopo (relazione) Il sottoscritto, dichiara, di aver presa visione del Regolamento per l utilizzo delle strutture e attrezzature scolastiche e delle palestre presso l Istituto Comprensivo di Cembra in orario extrascolastico, di accettarne e osservarne i contenuti, di essere responsabile dell affluenza, dell ordine e di eventuali danni causati all immobile, agli arredi ed alle attrezzature nel tempo di occupazione dei locali. Di aver provveduto al versamento della cauzione prevista pari ad Euro 200,00 in data come da allegata ricevuta del tesoriere comunale e di provvedere al saldo delle quote orarie previste per l uso dei locali a fine attività a seguito di emissione di fattura da parte del Comune di Cembra. Distinti saluti. data Firma

10 ALLEGATO N. 2 DOMANDA PER L UTILIZZO DELLE PALESTRE Spett.le Comune di Cembra Il sottoscritto residente a con recapito telefonico per conto dell Associazione/Comitato/Altro con sede in via codice fiscale chiede di poter usufruire delle seguenti stutture e attrezzature scolastiche: o o PALESTRA SCUOLA MEDIA PALESTRA SCUOLA ELEMENTARE dal al nelle giornate di dalle ore alle ore a scopo (relazione) Il sottoscritto, dichiara, di aver presa visione del Regolamento per l utilizzo delle strutture e attrezzature scolastiche e delle palestre presso l Istituto Comprensivo di Cembra in orario extrascolastico, di accettarne e osservarne i contenuti, di essere responsabile dell affluenza, dell ordine e di eventuali danni causati all immobile, agli arredi ed alle attrezzature nel tempo di occupazione dei locali. Di aver provveduto al versamento della cauzione prevista pari ad Euro 200,00 in data come da allegata ricevuta del tesoriere comunale e di provvedere al saldo delle quote orarie previste per l uso dei locali a fine attività a seguito di emissione di fattura da parte del Comune di Cembra. Distinti saluti. data Firma

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLE PALESTRE SCOLASTICHE COMUNALI IN ORARIO EXTRASCOLASTICO

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLE PALESTRE SCOLASTICHE COMUNALI IN ORARIO EXTRASCOLASTICO Allegato alla deliberazione del Consiglio comunale n. 38, dd. 30.11.2015. Il Segretario comunale f.to dott. Mauro Girardi COMUNE DI CAVALESE PROVINCIA DI TRENTO REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLE PALESTRE

Dettagli

Regolamento per l utilizzo delle palestre

Regolamento per l utilizzo delle palestre Allegato A) Regolamento per l utilizzo delle palestre Art. 1 Destinazione d uso palestre scolastiche 1. Le palestre comunali e scolastiche di proprietà od in disponibilità del Comune di Trento o della

Dettagli

REGOLAMENTO CONCESSIONE LOCALI SCOLASTICI

REGOLAMENTO CONCESSIONE LOCALI SCOLASTICI REGOLAMENTO CONCESSIONE LOCALI SCOLASTICI Considerato che sempre più di frequente pervengono richieste di utilizzo di locali scolastici da parte di terzi, il dirigente scolastico informa i presenti circa

Dettagli

REGOLAMENTO per la CONCESSIONE di LOCALI SCOLASTICI (Delibera n.14 del Consiglio d Istituto del 6-6-2014)

REGOLAMENTO per la CONCESSIONE di LOCALI SCOLASTICI (Delibera n.14 del Consiglio d Istituto del 6-6-2014) ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE 1 Via Umberto I n. 5-35028 PIOVE DI SACCO (PD) TEL. 049/9702922 fax 049/9708471 COD. MECC. PDIC8AA004 - COD. FISCALE 92258450284 e-mail: pdic8aa004@istruzione.it pec: pdic8aa004@pec.istruzione.it

Dettagli

Regolamento per l utilizzo temporaneo della Palestra scolastica. Il Consiglio D Istituto

Regolamento per l utilizzo temporaneo della Palestra scolastica. Il Consiglio D Istituto Regolamento per l utilizzo temporaneo della Palestra scolastica Il Consiglio D Istituto Visto l art.50 del Decreto n 44 del 1/2 2001 che attribuisce all Istituzione scolastica la facoltà di concedere a

Dettagli

COMUNE DI NOLA Provincia di Napoli REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLE PALESTRE SCOLASTICHE COMUNALI IN ORARIO EXTRASCOLASTICO

COMUNE DI NOLA Provincia di Napoli REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLE PALESTRE SCOLASTICHE COMUNALI IN ORARIO EXTRASCOLASTICO COMUNE DI NOLA Provincia di Napoli REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLE PALESTRE SCOLASTICHE COMUNALI IN ORARIO EXTRASCOLASTICO ART. 1 - OGGETTO E FINALITA 1. Il presente Regolamento disciplina l utilizzo

Dettagli

Allegato alla deliberazione del Consiglio comunale n. 20 del 03.05.2012 COMUNE DI SARNONICO. Provincia di Trento

Allegato alla deliberazione del Consiglio comunale n. 20 del 03.05.2012 COMUNE DI SARNONICO. Provincia di Trento Allegato alla deliberazione del Consiglio comunale n. 20 del 03.05.2012 COMUNE DI SARNONICO Provincia di Trento REGOLAMENTO SULL UTILIZZO DI SALE E STRUTTURE COMUNALI Approvato con deliberazione del Consiglio

Dettagli

Disposizioni generali per l utilizzo delle palestre scolastiche

Disposizioni generali per l utilizzo delle palestre scolastiche Disposizioni generali per l utilizzo delle palestre scolastiche Il Comune di Giavera del Montello intende incentivare e facilitare un largo accesso alla pratica sportiva da parte dei cittadini, tanto in

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLE PALESTRE COMUNALI

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLE PALESTRE COMUNALI COMUNE DI MARCIGNAGO (Prov. Pavia) REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLE PALESTRE COMUNALI Approvato con delibera C.C. n. 15 del 28.04.2011 Art. 1 Finalità Scopo del presente regolamento è quello di regolare

Dettagli

CRITERI PER LA CONCESSIONE di LOCALI SCOLASTICI ILCONSIGLIO D ISTITUTO

CRITERI PER LA CONCESSIONE di LOCALI SCOLASTICI ILCONSIGLIO D ISTITUTO UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO COMPRENSIVO RITA LEVI MONTALCINI Viale Marco Fulvio Nobiliore, 78 00175 ROMA TEL. 06/7102776 FAX 06/7481450 rmic8b6004@istruzione.it C.F.: 97567620584

Dettagli

REGOLAMENTO PER L USO DELLA PALESTRA

REGOLAMENTO PER L USO DELLA PALESTRA COMUNE DI CORDOVADO Provincia di Pordenone Area Segreteria Area Segreteria/Istruzione/Cultura/Sport Tel 0434/68075 Fax 0434/68319 P.zza Cecchini 24 33073 Cordovado C.F. 80005330933 P. IVA 00410680938 www.comune.cordovado.pn.it

Dettagli

C o m u n e d i Q U A R T REGOLAMENTO UTILIZZO PALESTRE COMUNALI

C o m u n e d i Q U A R T REGOLAMENTO UTILIZZO PALESTRE COMUNALI REGOLAMENTO UTILIZZO PALESTRE COMUNALI Approvato con delibera della Giunta comunale n. 100 del 3 dicembre 2010 avente ad oggetto Regolamento per l utilizzo delle palestre comunali: approvazione. SOMMARIO

Dettagli

Criteri per la concessione in uso temporaneo e precario dei locali scolastici

Criteri per la concessione in uso temporaneo e precario dei locali scolastici Ministero della Pubblica Istruzione Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio ISTITUTO COMPRENSIVO GIANNI RODARI Via Niobe, 52 00118 ROMA C.F. 97028710586 Tel/fax 06 79810110 Tel. 06 79896266 e-mail: RMIC833007@ISTRUZIONE.IT

Dettagli

REGOLAMENTO PALESTRA COMUNALE POLIVALENTE VIA BERLINGUER

REGOLAMENTO PALESTRA COMUNALE POLIVALENTE VIA BERLINGUER COMUNE DI S. AGATA SUL SANTERNO Provincia di Ravenna REGOLAMENTO PALESTRA COMUNALE POLIVALENTE VIA BERLINGUER Approvato con delibera di Consiglio Comunale n. 44 del 11 Settembre 1995 Angela\Regolamenti\Palestra

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLA PALESTRA COMUNALE DI FIAVE'

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLA PALESTRA COMUNALE DI FIAVE' COMUNE DI FIAVE PROVINCIA DI TRENTO REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLA PALESTRA COMUNALE DI FIAVE' Approvato con deliberazione del Consiglio comunale n. 16 dd. 16.10.2014 CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI ART.

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE IN USO DELLA PALESTRA IN ORARIO EXTRA SCOLASTICO

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE IN USO DELLA PALESTRA IN ORARIO EXTRA SCOLASTICO CONSORZIO TRA I COMUNI DI CERNUSCO LOMBARDONE, LOMAGNA, OSNAGO E MONTEVECCHIA PER LA SCUOLA MEDIA STATALE G. VERGA DI CERNUSCO LOMBARDONE. REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE IN USO DELLA PALESTRA IN ORARIO

Dettagli

18. L Accesso alla palestra è consentito solo a coloro che devono svolgere l attività sportiva e che sono iscritti alla Società richiedente.

18. L Accesso alla palestra è consentito solo a coloro che devono svolgere l attività sportiva e che sono iscritti alla Società richiedente. Premessa 5(*2/$0(1723(5/ 862'(//(3$/(675(6&2/$67,&+( 1. L Amministrazione Comunale, nel rispetto della legislazione vigente e dei criteri generali, determinati dal Consiglio Scolastico Provinciale con

Dettagli

COMUNE DI TORRE SANTA SUSANNA

COMUNE DI TORRE SANTA SUSANNA REGOLAMENTO UTILIZZO STRUTTURE SPORTIVE COMUNALI Approvato con Delibera di Giunta Comunale n 19 del 7.03.2006. 1 SOMMARIO Art. 1 Finalità. Pag.3 Art. 2 Titolari delle concessioni temporanee.. Pag. 3 Art.

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE E PER UTILIZZO PALESTRE SCOLASTICHE COMUNALI IN ORARIO EXTRASCOLASTICO

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE E PER UTILIZZO PALESTRE SCOLASTICHE COMUNALI IN ORARIO EXTRASCOLASTICO CRITERI PER L ASSEGNAZIONE E PER UTILIZZO PALESTRE SCOLASTICHE COMUNALI IN ORARIO EXTRASCOLASTICO ARTICOLO 1 SCOPO DEI CRITERI Scopo dei presenti criteri è quello di regolare l attività ginnico sportiva

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE E L USO DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE E L USO DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI COMUNE DI CASALBUTTANO ED UNITI (Prov. di Cremona) REGOLAMENTO PER LA GESTIONE E L USO DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 31 del 14.9.2006 INDICE DEGLI

Dettagli

COMUNE DI CHIVASSO. Provincia di Torino. Disciplinare per l uso delle palestre scolastiche da parte di Gruppi e Associazioni

COMUNE DI CHIVASSO. Provincia di Torino. Disciplinare per l uso delle palestre scolastiche da parte di Gruppi e Associazioni COMUNE DI CHIVASSO Provincia di Torino Disciplinare per l uso delle palestre scolastiche da parte di Gruppi e Associazioni Approvato con deliberazione di Giunta Comunale n. 213 del 18/12/2009 ART. 1 Il

Dettagli

COMUNE DI COTIGNOLA PROVINCIA DI RAVENNA

COMUNE DI COTIGNOLA PROVINCIA DI RAVENNA COMUNE DI COTIGNOLA PROVINCIA DI RAVENNA Piazza Vittorio Emanuele II n.31-48010 Cotignola (RA) Telefono: 0545/908811 - Telefax: 0545/41282 P.IVA 00148580392 e-mail: comunecotignola@racine.ra.it SETTORE

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE IN USO DELLE PALESTRE SCOLASTICHE COMUNE DI CAPRAIA E LIMITE IN ORARIO EXTRASCOLASTICO

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE IN USO DELLE PALESTRE SCOLASTICHE COMUNE DI CAPRAIA E LIMITE IN ORARIO EXTRASCOLASTICO All. A REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE IN USO DELLE PALESTRE SCOLASTICHE COMUNE DI CAPRAIA E LIMITE IN ORARIO EXTRASCOLASTICO Adottato con delibera di Consiglio Comunale n. 21 del 30-06-2015 INDICE ART.

Dettagli

COMUNE DI PONZANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO ACCESSO E USO PALESTRE SCOLASTICHE REGOLAMENTO

COMUNE DI PONZANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO ACCESSO E USO PALESTRE SCOLASTICHE REGOLAMENTO COMUNE DI PONZANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO ACCESSO E USO PALESTRE SCOLASTICHE REGOLAMENTO (Approvato con deliberazione del C.C. n. 43 del 09.06.1992) Art. 1 Le palestre scolastiche sono patrimonio dell

Dettagli

COMUNE DI MONREALE REGOLAMENTO. per la CONCESSIONE e l UTILIZZO delle PALESTRE SCOLASTICHE

COMUNE DI MONREALE REGOLAMENTO. per la CONCESSIONE e l UTILIZZO delle PALESTRE SCOLASTICHE COMUNE DI MONREALE REGOLAMENTO per la CONCESSIONE e l UTILIZZO delle PALESTRE SCOLASTICHE PREMESSA Scopo del presente regolamento è di favorire e promuovere l apertura delle palestre scolastiche comunali

Dettagli

REGOLAMENTO PER L USO DEL CENTRO POLIFUNZIONALE SPORTIVO DI ALBIANO

REGOLAMENTO PER L USO DEL CENTRO POLIFUNZIONALE SPORTIVO DI ALBIANO COMUNE DI ALBIANO REGOLAMENTO PER L USO DEL CENTRO POLIFUNZIONALE SPORTIVO DI ALBIANO Approvato con deliberazione consiliare del 16/07/2003, n. 36, modificato con successiva deliberazione 5/8/2004, n.

Dettagli

REGOLAMENTO per la CONCESSIONE di LOCALI SCOLASTICI

REGOLAMENTO per la CONCESSIONE di LOCALI SCOLASTICI Istituto Comprensivo Statale di Battaglia Terme (PD) REGOLAMENTO per la CONCESSIONE di LOCALI SCOLASTICI (Documento approvato nella riunione del Consiglio d Istituto del 18/12/2012 e parte integrante del

Dettagli

Regolamento per l utilizzo dei locali scolastici di proprietà comunale

Regolamento per l utilizzo dei locali scolastici di proprietà comunale Comune di Sanluri Provincia del Medio Campidano Regolamento per l utilizzo dei locali scolastici di proprietà comunale Approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n 66 del 26.11.2004. Sommario Art.

Dettagli

COMUNE DI CENATE SOTTO Provincia di Bergamo

COMUNE DI CENATE SOTTO Provincia di Bergamo COMUNE DI CENATE SOTTO Provincia di Bergamo REGOLAMENTO DISCIPLINANTE LA CONCESSIONE IN USO DELLA SALA POLIVALENTE PALAINCONTRO IN VIA A. MORO Approvato con delibera di Consiglio Comunale n. 16 del 21.06.2007

Dettagli

Comune di Faenza Settore Cultura Istruzione. Regolamento per la concessione delle palestre scolastiche comunali Giugno 1999

Comune di Faenza Settore Cultura Istruzione. Regolamento per la concessione delle palestre scolastiche comunali Giugno 1999 Art. 1 Finalità Comune di Faenza Settore Cultura Istruzione Regolamento per la concessione delle palestre scolastiche comunali Giugno 1999 Scopo del presente regolamento è quello di regolare l'attività

Dettagli

REGOLAMENTO PER L USO DEI LOCALI E DELLE ATTREZZATURE SCOLASTICHE PER ATTIVITA SPORTIVE, IN ORARIO EXTRASCOLASTICO.

REGOLAMENTO PER L USO DEI LOCALI E DELLE ATTREZZATURE SCOLASTICHE PER ATTIVITA SPORTIVE, IN ORARIO EXTRASCOLASTICO. Comune di Lecco REGOLAMENTO PER L USO DEI LOCALI E DELLE ATTREZZATURE SCOLASTICHE PER ATTIVITA SPORTIVE, IN ORARIO EXTRASCOLASTICO. A) CRITERI PER LA CONCESSIONE 1) Gli edifici e le attrezzature scolastiche

Dettagli

COMUNE DI CAPOTERRA PROVINCIA DI CAGLIARI DISCIPLINARE CONCESSIONE IN USO TEMPORANEO DI LOCALI COMUNALI

COMUNE DI CAPOTERRA PROVINCIA DI CAGLIARI DISCIPLINARE CONCESSIONE IN USO TEMPORANEO DI LOCALI COMUNALI COMUNE DI CAPOTERRA PROVINCIA DI CAGLIARI DISCIPLINARE CONCESSIONE IN USO TEMPORANEO DI LOCALI COMUNALI 1 INDICE GENERALE: Art. 1 OGGETTO DEL DISCIPLINARE Art. 2 STRUTTURE Art. 3 SOGGETTI Art. 4 RICHIESTA

Dettagli

Comune di Villa di Serio

Comune di Villa di Serio Comune di Villa di Serio Provincia di Bergamo REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLE PALESTRE COMUNALI APPROVATO CON DELIBERAZIONE CONSILIARE N. 9 IN DATA 25.09.2013 ART. 1 FINALITA Nell intento di favorire

Dettagli

REGOLAMENTO PER L USO DELLA PALESTRA COMUNALE

REGOLAMENTO PER L USO DELLA PALESTRA COMUNALE REGOLAMENTO PER L USO DELLA PALESTRA COMUNALE Art. 1. PRINCIPI GENERALI E FINALITA 1) Il presente regolamento ha lo scopo di salvaguardare le strutture e identificare chiaramente le modalità per l utilizzo

Dettagli

COMUNE DI CALDERARA DI RENO Provincia di Bologna REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE TEMPORANEA IN USO DEI LOCALI DI VIA ROMA 12/C A CALDERARA DI RENO

COMUNE DI CALDERARA DI RENO Provincia di Bologna REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE TEMPORANEA IN USO DEI LOCALI DI VIA ROMA 12/C A CALDERARA DI RENO COMUNE DI CALDERARA DI RENO Provincia di Bologna REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE TEMPORANEA IN USO DEI LOCALI DI VIA ROMA 12/C A CALDERARA DI RENO Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 16

Dettagli

REGOLAMENTO UTILIZZO PALESTRA

REGOLAMENTO UTILIZZO PALESTRA I S T I T U T O C O M P R E N S I V O S T A T A L E D I C A P O S E L E C O N S E Z I O N I A S S O C I A T E D I C A L A B R I T T O E S E N E R C H I A Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria I grado

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLA PALESTRA E DELLE ATTREZZATURE SPORTIVE

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLA PALESTRA E DELLE ATTREZZATURE SPORTIVE REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLA PALESTRA E DELLE ATTREZZATURE SPORTIVE 1 INDICE... 2 Premessa... 3 Art. 1 Norme generali e compiti dell insegnante... 3 Art. 2 Norme per gli alunni... 3 Art. 3 Concessione

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO STATALE G. SALVEMINI Centro Studi Polivalente Japigia Via Prezzolini, 9 70126 Bari

LICEO SCIENTIFICO STATALE G. SALVEMINI Centro Studi Polivalente Japigia Via Prezzolini, 9 70126 Bari LICEO SCIENTIFICO STATALE G. SALVEMINI Centro Studi Polivalente Japigia Via Prezzolini, 9 70126 Bari Tel.080/5548739 Fax 080/5548742 E-Mail: baps060001@istruzione.it - C.F.80016760722 PREMESSO Che l art.

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEI LOCALI COMUNALI DESTINATI AD ATTIVITA SPORTIVE RICREATIVE E CULTURALI

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEI LOCALI COMUNALI DESTINATI AD ATTIVITA SPORTIVE RICREATIVE E CULTURALI COMUNE DI BASTIDA PANCARANA (Provincia di Pavia) C.F. 86001910180 Partita IVA 00488500182 Telefono 0383 85002 fax 0383 895700 REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEI LOCALI COMUNALI DESTINATI AD ATTIVITA SPORTIVE

Dettagli

concessionario, viene data in uso la palestra con annesse attrezzature, igienici, siti nel plesso dell edificio scolastico,

concessionario, viene data in uso la palestra con annesse attrezzature, igienici, siti nel plesso dell edificio scolastico, PROVINCIA DI POTENZA ATTO DI CONVENZIONE L anno duemila..( ) il giorno. del mese di.. in Potenza, per il presente atto cui intervengono: 1). nato in. il non in proprio ma quale Dirigente del Settore Edilizia

Dettagli

COMUNE DI MASER PROVINCIA DI TREVISO

COMUNE DI MASER PROVINCIA DI TREVISO COMUNE DI MASER PROVINCIA DI TREVISO REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLA PALESTRA COMUNALE Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 48 in data 30 settembre 2004 INDICE ART. 1 Oggetto ART. 2 -

Dettagli

Art. 1 Destinazione d'uso della sala

Art. 1 Destinazione d'uso della sala REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE D'USO DELLA "SALA CRESPI" Art. 1 Destinazione d'uso della sala La Sala Polivalente denominata Giovan Battista Crespi detto IL CERANO ("Sala Crespi ) situata in Piazza dei

Dettagli

COMUNE DI MASERADA SUL PIAVE Provincia di Treviso

COMUNE DI MASERADA SUL PIAVE Provincia di Treviso COMUNE DI MASERADA SUL PIAVE Provincia di Treviso Regolamento per utilizzo palestre scolastiche comunali in orario extrascolastico approvato con Delibera di Consiglio Comunale n. 13 del 30/04/2015 REGOLAMENTO

Dettagli

COMUNE DI PESCHIERA DEL GARDA CITTA TURISTICA E D ARTE REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L USO TEMPORANEO DEI LOCALI SCOLASTICI

COMUNE DI PESCHIERA DEL GARDA CITTA TURISTICA E D ARTE REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L USO TEMPORANEO DEI LOCALI SCOLASTICI COMUNE DI PESCHIERA DEL GARDA CITTA TURISTICA E D ARTE REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L USO TEMPORANEO DEI LOCALI SCOLASTICI approvato con deliberazione di C.S. n. 50 del 19/3/2004 1 Art. 1 Oggetto Il presente

Dettagli

BANDO DI GARA AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA PALESTRA DELL ISTITUTO TECNICO DEI TRASPORTI E LOGISTICA NAUTICO SAN GIORGIO CALATA DARSENA - GENOVA

BANDO DI GARA AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA PALESTRA DELL ISTITUTO TECNICO DEI TRASPORTI E LOGISTICA NAUTICO SAN GIORGIO CALATA DARSENA - GENOVA BANDO DI GARA AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA PALESTRA DELL ISTITUTO TECNICO DEI TRASPORTI E LOGISTICA NAUTICO SAN GIORGIO CALATA DARSENA - GENOVA 1. Oggetto e finalità utilizzo palestra scolastica. a)

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLA CONCESSIONE IN USO DI LOCALI DI PROPRIETA COMUNALE

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLA CONCESSIONE IN USO DI LOCALI DI PROPRIETA COMUNALE COMUNE DI CASARGO PROVINCIA DI LECCO Via Roma N.1/A 23831 Casargo (LC) Tel. N.0341/840.123 Fax N.0341/840.673 segreteria@comune.casargo.lc.it www.comune.casargo.lc.it REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLA

Dettagli

COMUNE DI PREGNANA MILANESE Provincia di Milano SETTORE EDUCATIVO - CULTURALE

COMUNE DI PREGNANA MILANESE Provincia di Milano SETTORE EDUCATIVO - CULTURALE ASSESSORATO ALLO SPORT REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEGLI IMPIANTI SPORTIVI E DI ALTRE STRUTTURE COMUNALI SOMMARIO 1. Scopo del Regolamento. 2. Impianti, Spazi e Strutture utilizzabili. 3. Soggetti autorizzati

Dettagli

COMUNE DI GIAGLIONE PROVINCIA DI TORINO REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL SALONE POLIVALENTE IN FRAZ. SAN GIUSEPPE N.115

COMUNE DI GIAGLIONE PROVINCIA DI TORINO REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL SALONE POLIVALENTE IN FRAZ. SAN GIUSEPPE N.115 COMUNE DI GIAGLIONE PROVINCIA DI TORINO REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL SALONE POLIVALENTE IN FRAZ. SAN GIUSEPPE N.115 Approvato con delibera di Consiglio Comunale n. del 1 ART. 1 Oggetto 1.1. II presente

Dettagli

PROVINCIA DI TARANTO

PROVINCIA DI TARANTO PROVINCIA DI TARANTO REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE IN USO DI LOCALI ED ATTREZZATURE SCOLASTICHE DI COMPETENZA DELLA PROVINCIA DI TARANTO Art. 1 I Consigli d istituto sono tenuti, per legge, alla programmazione

Dettagli

REGOLAMENTO PER L USO DA PARTE DELLE ASSOCIAZIONI DEI LOCALI DELL EX MAGAZZINO IDRAULICO

REGOLAMENTO PER L USO DA PARTE DELLE ASSOCIAZIONI DEI LOCALI DELL EX MAGAZZINO IDRAULICO COMUNE DI VILLANOVA MARCHESANA Provincia di Rovigo Piazza Marconi, 2 45030 Villanova Marchesana (RO) REGOLAMENTO PER L USO DA PARTE DELLE ASSOCIAZIONI DEI LOCALI DELL EX MAGAZZINO IDRAULICO CENTRO RICREATIVO

Dettagli

COMUNE DI SOVERE. Provincia di Bergamo. Criteri di gestione per la concessione in uso delle palestre comunali

COMUNE DI SOVERE. Provincia di Bergamo. Criteri di gestione per la concessione in uso delle palestre comunali COMUNE DI SOVERE Provincia di Bergamo Criteri di gestione per la concessione in uso delle palestre comunali ART.1 PRINCIPI GENERALI E FINALITÀ 1) I presenti criteri di gestione hanno lo scopo di salvaguardare

Dettagli

REGOLAMENTO PER GLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI APPROVATO CON DELIBERA DI CONSIGLIO COMUNALE N. 14 DEL 2010

REGOLAMENTO PER GLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI APPROVATO CON DELIBERA DI CONSIGLIO COMUNALE N. 14 DEL 2010 REGOLAMENTO PER GLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI APPROVATO CON DELIBERA DI CONSIGLIO COMUNALE N. 14 DEL 2010 TITOLO I Art 1 Definizione di impianto sportivo comunale Si definiscono impianti sportivi comunali

Dettagli

REGOLAMENTO DI UTILIZZO DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI

REGOLAMENTO DI UTILIZZO DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI REGOLAMENTO DI UTILIZZO DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI Art. 1- Finalità Il presente regolamento ha lo scopo di regolare l attività ginnico-sportiva nelle strutture sportive di proprietà del Comune di

Dettagli

Comune di Brembate. Regolamento per l'utilizzo degli impianti sportivi comunali

Comune di Brembate. Regolamento per l'utilizzo degli impianti sportivi comunali Comune di Brembate Regolamento per l'utilizzo degli impianti sportivi comunali Approvato con deliberazione di C.C. 22 del 05 aprile 2014 Articolo 1 - Destinazione degli impianti e loro fruibilità Gli impianti

Dettagli

COMUNE DI CORBETTA Provincia di Milano REGOLAMENTO PER L USO DI LOCALI, IMPIANTI E ATTREZZATURE COMUNALI

COMUNE DI CORBETTA Provincia di Milano REGOLAMENTO PER L USO DI LOCALI, IMPIANTI E ATTREZZATURE COMUNALI COMUNE DI CORBETTA Provincia di Milano REGOLAMENTO PER L USO DI LOCALI, IMPIANTI E ATTREZZATURE COMUNALI 1. FINALITA Il presente regolamento disciplina l uso dei locali, degli impianti sportivi e ricreativi,

Dettagli

ORARIO SCOLASTICO Norme generali compiti dell insegnante

ORARIO SCOLASTICO Norme generali compiti dell insegnante REGOLAMENTO PALESTRA La palestra è l'aula più grande e frequentata di ogni scuola ed in essa vi si alternano settimanalmente tutti gli alunni per le attività curricolari ed atleti di società sportive autorizzate

Dettagli

DISCIPLINARE PER L USO IN CONCESSIONE DELLE PALESTRE PROVINCIALI DI PADOVA PER ATTIVITA SPORTIVE IN ORARIO EXTRA SCOLASTICO ANNO 2014/2015 1 -

DISCIPLINARE PER L USO IN CONCESSIONE DELLE PALESTRE PROVINCIALI DI PADOVA PER ATTIVITA SPORTIVE IN ORARIO EXTRA SCOLASTICO ANNO 2014/2015 1 - DISCIPLINARE PER L USO IN CONCESSIONE DELLE PALESTRE PROVINCIALI DI PADOVA PER ATTIVITA SPORTIVE IN ORARIO EXTRA SCOLASTICO ANNO 2014/2015 1 - Finalità Scopo del presente disciplinare è quello di regolamentare

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE IN USO DI LOCALI DI PROPRIETA COMUNALE SITI IN VIA MOLINI.

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE IN USO DI LOCALI DI PROPRIETA COMUNALE SITI IN VIA MOLINI. REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE IN USO DI LOCALI DI PROPRIETA COMUNALE SITI IN VIA MOLINI. ART. 1 - CAMPO DI APPLICAZIONE - Il presente regolamento disciplina l uso dei seguenti immobili di proprietà comunale:

Dettagli

COMUNE DI MASSA Settore Pubblica Istruzione e Sport

COMUNE DI MASSA Settore Pubblica Istruzione e Sport COMUNE DI MASSA Settore Pubblica Istruzione e Sport BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI SPAZI NELLE PALESTRE COMUNALI E PROVINCIALI UBICATE NEL COMUNE DI MASSA. STAGIONE SPORTIVA 2014-2015 1. Oggetto del bando

Dettagli

COMUNE DI BRUSAPORTO PROVINCIA DI BERGAMO

COMUNE DI BRUSAPORTO PROVINCIA DI BERGAMO COMUNE DI BRUSAPORTO PROVINCIA DI BERGAMO REGOLAMENTO PER L'UTILIZZO E LA GESTIONE DELLE PALESTRE COMUNALI Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 29 del 23.07.2015 Art. 1 PRINCIPI GENERALI

Dettagli

Prot. N. 5019 del 1 settembre 2015 Delibera n. 11 del consiglio di Istituto del 1/09/2015 REGOLAMENTO USO LOCALI SCOLASTICI

Prot. N. 5019 del 1 settembre 2015 Delibera n. 11 del consiglio di Istituto del 1/09/2015 REGOLAMENTO USO LOCALI SCOLASTICI ISTITUTO COMPRENSIVO G.GALILEI Scuola dell infanzia, primaria, secondaria di primo grado VIA CAPPELLA ARIENZO TEL. 0823/755441 FAX 0823-805491 e-mail ceic848004@istruzione.it ceic848004@pec.it C.M. CEIC848004

Dettagli

AUDITORIUM DI GAGGIANO REGOLAMENTO D USO AUDITORIUM COMUNALE

AUDITORIUM DI GAGGIANO REGOLAMENTO D USO AUDITORIUM COMUNALE AUDITORIUM DI GAGGIANO REGOLAMENTO D USO AUDITORIUM COMUNALE PREMESSA L Auditorium Comunale di Gaggiano, di seguitò per brevità detto Auditorium, è situato in Via Dante Alighieri ed è gestito dalla Compagnia

Dettagli

Allegato A Regolamento per la concessione e l utilizzo delle palestre scolastiche. PREMESSA

Allegato A Regolamento per la concessione e l utilizzo delle palestre scolastiche. PREMESSA Allegato A Regolamento per la concessione e l utilizzo delle palestre scolastiche. PREMESSA Scopo del presente regolamento è di favorire e promuovere l apertura delle palestre scolastiche comunali al territorio

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE E L UTILIZZO DELLA PALESTRA SCOLASTICA

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE E L UTILIZZO DELLA PALESTRA SCOLASTICA COMUNE DI PATU Provincia di Lecce - Regolamento Comunale REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE E L UTILIZZO DELLA PALESTRA SCOLASTICA Approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 6 del 12/03/2014 PREMESSA

Dettagli

REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI

REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI COMUNE DI MOGGIO UDINESE Provincia di Udine P.ZZA UFFICI, 1 C.F. 8400 1550 304 TEL. 0433 / 51177-51877-51888 www.comune.moggioudinese.ud.it medaglia d'oro al valore civile C.A.P. 33015 P. I.V.A. 01 134

Dettagli

COMUNE DI COLONNA REGOLAMENTO COMUNALE PER L USO DELLA SALA CONFERENZE DELLA BIBLIOTECA ELSA MORANTE

COMUNE DI COLONNA REGOLAMENTO COMUNALE PER L USO DELLA SALA CONFERENZE DELLA BIBLIOTECA ELSA MORANTE COMUNE DI COLONNA REGOLAMENTO COMUNALE PER L USO DELLA SALA CONFERENZE DELLA BIBLIOTECA ELSA MORANTE Art. 1 Oggetto e scopo del regolamento Il presente regolamento disciplina la concessione in uso terzi

Dettagli

Modello concessione utilizzo palestra

Modello concessione utilizzo palestra q Modello concessione utilizzo palestra Concessione per l utilizzo della palestra dell Istituto, di proprietà provinciale e trasferta in uso ai sensi della L. 23/96 e delle relative attrezzature sportive,

Dettagli

Regolamento Palestra

Regolamento Palestra MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA ISTITUTO STATALE DI ISTRUZIONE SUPERIORE A. VOLTA Liceo Scientifico e Linguistico di Ghilarza Istituto Professionale Industria e Artigianato di

Dettagli

DISCIPLINARE PER L USO DELLE PALESTRE SCOLASTICHE E COMUNALI NONCHE PER L ASSEGNAZIONE DEGLI SPAZI ACQUA PRESSO LE PISCINE COMUNALI DEL BERNINO.

DISCIPLINARE PER L USO DELLE PALESTRE SCOLASTICHE E COMUNALI NONCHE PER L ASSEGNAZIONE DEGLI SPAZI ACQUA PRESSO LE PISCINE COMUNALI DEL BERNINO. DISCIPLINARE PER L USO DELLE PALESTRE SCOLASTICHE E COMUNALI NONCHE PER L ASSEGNAZIONE DEGLI SPAZI ACQUA PRESSO LE PISCINE COMUNALI DEL BERNINO. ARTICOLO 1 (OGGETTO E FINALITA ) Il presente disciplinare

Dettagli

In attuazione della determinazione dirigenziale P.G.N.../2014 esecutiva ai sensi di legge F R A

In attuazione della determinazione dirigenziale P.G.N.../2014 esecutiva ai sensi di legge F R A SCHEMA DI CONVENZIONE PER LA CONCESSIONE IN GESTIONE ED USO IN ORARIO EXTRASCOLASTICO DEI LOCALI E DELLE ATTREZZATURE DELLE PALESTRE SCOLASTICHE COMUNALI PER L ANNO SPORTIVO 2014/2015. In attuazione della

Dettagli

a.s. 2013-2014 REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE E L UTILIZZO DELLA PALESTRA SCOLASTICA (approvazione Consiglio d Istituto in data 27 giugno 2013)

a.s. 2013-2014 REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE E L UTILIZZO DELLA PALESTRA SCOLASTICA (approvazione Consiglio d Istituto in data 27 giugno 2013) ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DON MILANI Viale delle Regioni, 62 70132 - Bari Telefono 080-5371951 Fax 080-5375520 e_mail: baic812002@istruzione.it - c.f. 93403070720 PEC baic812002@pec.istruzione.it www.donmilanibari.it

Dettagli

il seguente Regolamento contenente le modalità e criteri per la concessione in uso temporaneo e precario delle palestre scolastiche.

il seguente Regolamento contenente le modalità e criteri per la concessione in uso temporaneo e precario delle palestre scolastiche. Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca ISTITUTO COMPRENSIVO di Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di 1 Grado "Pascoli - Giovinazzi " Via Mazzini n. 25 - Tel. 099.849.11.43

Dettagli

Comune di Cagliari Servizio Sport Protocollo Generale - Via Crispi 09124 CAGLIARI

Comune di Cagliari Servizio Sport Protocollo Generale - Via Crispi 09124 CAGLIARI Alla domanda deve essere applicata una marca da bollo da. 14,62 Sono esenti dall imposta di bollo: le O.N.L.U.S. iscritte all anagrafe unica delle O.N.L.U.S., le Federazioni Sportive, le Discipline Sportive

Dettagli

COMUNE DI IDRO PROVINCIA DI BRESCIA. Ufficio Segreteria

COMUNE DI IDRO PROVINCIA DI BRESCIA. Ufficio Segreteria COMUNE DI IDRO PROVINCIA DI BRESCIA Ufficio Segreteria Via San Michele, 81 25074 Idro - tel. 036583136 fax. 0365823035 e-mail segreteria@comune.idro.bs.it REGOLAMENTO COMUNALE PER L USO E LA GESTIONE DEGLI

Dettagli

! "# & '(( *+,-./0&,1 2-3-4+,.-/56 21 & 7. Sala Parrocchiale_Regolamento Uso Pagina 1 di 5

! # & '(( *+,-./0&,1 2-3-4+,.-/56 21 & 7. Sala Parrocchiale_Regolamento Uso Pagina 1 di 5 ! "# $ %&!! "'(() & '(( *+,-./0&,1 2-3-4+,.-/56 21 & 7 Sala Parrocchiale_Regolamento Uso Pagina 1 di 5 - Articolo 1 - Oggetto del regolamento e destinazione d uso della Sala Parrocchiale 1. La Parrocchia

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA PALESTRA COMUNALE DI MASER

REGOLAMENTO DELLA PALESTRA COMUNALE DI MASER REGOLAMENTO DELLA PALESTRA COMUNALE DI MASER Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 25 in data 31 agosto 2015 ART.1 - OGGETTO 1. li presente regolamento disciplina l'uso della PALESTRA COMUNALE,

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER L USO DEGLI IMPIANTI SPORTIVI

REGOLAMENTO COMUNALE PER L USO DEGLI IMPIANTI SPORTIVI 1 Via 2 giugno 22 Ufficio segreteria, attività culturali e economato P. IVA 00524150307 - ( ' 0431382805-7 0431382820 - / segreteria@com-terzo-di-aquileia.regione.fvg.it REGOLAMENTO COMUNALE PER L USO

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL CINEMA - TEATRO COMUNALE CASA DEL POPOLO

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL CINEMA - TEATRO COMUNALE CASA DEL POPOLO C O M U N E DI B E L L A N O PROVINCIA DI LECCO C.A.P. 23822 TEL. 0341-82.11.24 FAX 0341-82.08.50 CODICE FISCALE E PARTITA I.V.A. 00563380138 REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL CINEMA - TEATRO COMUNALE CASA

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLA CUCINA E DEL REFETTORIO SCOLASTICI

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLA CUCINA E DEL REFETTORIO SCOLASTICI REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLA CUCINA E DEL REFETTORIO SCOLASTICI (Approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 32 del 20/05/2015) Art. 1 Individuazione dei locali L Amministrazione Comunale,

Dettagli

COMUNE di CASELETTE Provincia Torino

COMUNE di CASELETTE Provincia Torino COMUNE di CASELETTE Provincia Torino REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLA PALESTRA COMUNALE Art. 1 Utilizzo delle palestra comunale. Il Comune di Caselette concede ad Istituzioni Scolastiche, Associazioni,

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DELLA SALA CONFERENZE DEL PLANETARIO DI RAVENNA

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DELLA SALA CONFERENZE DEL PLANETARIO DI RAVENNA REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DELLA SALA CONFERENZE DEL PLANETARIO DI RAVENNA CAPO I - DISPOSIZIONI GENERALI ARTICOLO 1 La Sala conferenze del Planetario di Ravenna ivi ubicata al viale Santi Baldini

Dettagli

Comune di Casorate Primo REGOLAMENTO D USO DEI LOCALI DI PROPRIETA COMUNALE E DELLE STRUTTURE ED ATTREZZATURE SCOLASTICHE

Comune di Casorate Primo REGOLAMENTO D USO DEI LOCALI DI PROPRIETA COMUNALE E DELLE STRUTTURE ED ATTREZZATURE SCOLASTICHE Comune di Casorate Primo REGOLAMENTO D USO DEI LOCALI DI PROPRIETA COMUNALE E DELLE STRUTTURE ED ATTREZZATURE SCOLASTICHE Approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n 15 del 3.5.2011 TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

Seduta Consiglio di Istituto del 12.01.2015 DELIBERA N. 2/2015 Criteri per la concessione a terzi dei locali scolastici IL CONSIGLIO DI ISTITUTO

Seduta Consiglio di Istituto del 12.01.2015 DELIBERA N. 2/2015 Criteri per la concessione a terzi dei locali scolastici IL CONSIGLIO DI ISTITUTO ISTITUTO COMPRENSIVO CAVEZZO Comune di Cavezzo Via 1 Maggio, n. 148 41032 CAVEZZO (MO) Cod. Mecc. MOIC838003 C.F. 91029930368 Tel 0535-58608 / Fax 0535-46265 moic838003@istruzione.it moic838003@pec.istruzione.it

Dettagli

COMUNE DI MELITO DI NAPOLI Provincia di Napoli REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE E L UTILIZZO DELLE PALESTRE SCOLASTICHE.

COMUNE DI MELITO DI NAPOLI Provincia di Napoli REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE E L UTILIZZO DELLE PALESTRE SCOLASTICHE. COMUNE DI MELITO DI NAPOLI Provincia di Napoli REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE E L UTILIZZO DELLE PALESTRE SCOLASTICHE. PREMESSA Scopo del presente regolamento è di favorire e promuovere l apertura delle

Dettagli

COMUNE DI PAGNO PROVINCIA DI CUNEO REGIONE PIEMONTE

COMUNE DI PAGNO PROVINCIA DI CUNEO REGIONE PIEMONTE COMUNE DI PAGNO PROVINCIA DI CUNEO REGIONE PIEMONTE Regolamento per la concessione in uso dei locali comunali - Approvato con deliberazione del Consiglio comunale n.3 in data 17 febbraio 2009, divenuta

Dettagli

COMUNE DI CORBETTA PROVINCIA DI MILANO

COMUNE DI CORBETTA PROVINCIA DI MILANO COMUNE DI CORBETTA PROVINCIA DI MILANO REGOLAMENTO PER L UTILIZZAZIONE DEL PARCO ANGELO DELLA TORRE E DELLE RELATIVE STRUTTURE. ART.1 OGGETTO Il presente regolamento disciplina l uso del Parco della Villa

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE E L UTILIZZO DELLE PALESTRE DEGLI ISTITUTI SCOLASTICI PREMESSA

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE E L UTILIZZO DELLE PALESTRE DEGLI ISTITUTI SCOLASTICI PREMESSA REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE E L UTILIZZO DELLE PALESTRE DEGLI ISTITUTI SCOLASTICI PREMESSA Scopo del presente regolamento è di favorire e promuovere l apertura delle palestre scolastiche comunali al

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE IN USO DELLE PALESTRE SCOLASTICHE DEL TERRITORIO COMUNALE

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE IN USO DELLE PALESTRE SCOLASTICHE DEL TERRITORIO COMUNALE Allegato alla deliberazione del Consiglio Comunale n. 27 del 28.9.2007 Il Segretario Generale Il Presidente del Consiglio F.to Dott. Pasquale Mazzone F.to Avv. Michele Pizzuto REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE

Dettagli

PER L USO TEMPORANEO DELLE SALE COMUNALI

PER L USO TEMPORANEO DELLE SALE COMUNALI REGOLAMENTO COMUNALE PER L USO TEMPORANEO DELLE SALE COMUNALI (Approvato con deliberazione consiliare n. 71/28.11.2006) Art. 1 Oggetto 1. Il presente regolamento disciplina l uso temporaneo di tutte le

Dettagli

COMUNE DI MARTIGNACCO Provincia di Udine REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLA PALESTRA DEL CENTRO SCOLASTICO INTEGRATO DI VIA UDINE

COMUNE DI MARTIGNACCO Provincia di Udine REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLA PALESTRA DEL CENTRO SCOLASTICO INTEGRATO DI VIA UDINE COMUNE DI MARTIGNACCO Provincia di Udine REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLA PALESTRA DEL CENTRO SCOLASTICO INTEGRATO DI VIA UDINE Approvato dal Consiglio Comunale con deliberazione n. 42 del 30.11.2012 INDICE

Dettagli

Comune di Baranzate Provincia di Milano

Comune di Baranzate Provincia di Milano Comune di Baranzate Provincia di Milano REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEI LOCALI COMUNALI Area Segreteria Generale Personale - CED Approvato con deliberazione del Commissario Prefettizio n. 12 del 9 novembre

Dettagli

COMUNE DI PORTOSCUSO PROVINCIA DI CARBONIA IGLESIAS CONCESSIONE IN USO LOCALI E ATTREZZATURE DI PROPRIETÀ' DEL COMUNE DISCIPLINARE

COMUNE DI PORTOSCUSO PROVINCIA DI CARBONIA IGLESIAS CONCESSIONE IN USO LOCALI E ATTREZZATURE DI PROPRIETÀ' DEL COMUNE DISCIPLINARE COMUNE DI PORTOSCUSO PROVINCIA DI CARBONIA IGLESIAS CONCESSIONE IN USO LOCALI E ATTREZZATURE DI PROPRIETÀ' DEL COMUNE DISCIPLINARE Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 59 del 28.09.2012

Dettagli

Città di Novi Ligure

Città di Novi Ligure Città di Novi Ligure REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DEL TEATRO CIVICO PAOLO GIACOMETTI Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 37 in data 5/6/2006. Articolo 1 Finalità Il Comune si avvale

Dettagli

DISCIPLINARE PER LA CONCESSIONE IN USO DELLA SALA DEGLI SPECCHI E DELLA SALA CONSILIARE DEL PALAZZO DI CITTA.

DISCIPLINARE PER LA CONCESSIONE IN USO DELLA SALA DEGLI SPECCHI E DELLA SALA CONSILIARE DEL PALAZZO DI CITTA. DISCIPLINARE PER LA CONCESSIONE IN USO DELLA SALA DEGLI SPECCHI E DELLA SALA CONSILIARE DEL PALAZZO DI CITTA. Art. 1 Oggetto del Disciplinare Il presente disciplinare regola l uso dei locali di proprietà

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE IN USO DELL AUDITORIUM DEL CENTRO RISORSE EDUCATIVE

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE IN USO DELL AUDITORIUM DEL CENTRO RISORSE EDUCATIVE 82 REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE IN USO DELL AUDITORIUM DEL CENTRO RISORSE EDUCATIVE ADOTTATO DAL CONSIGLIO COMUNALE CON DELIBERAZIONE N. 179/75 PROP.DEL. NELLA SEDUTA DEL 09/10/2006 CRITERI DI UTILIZZO

Dettagli

ALLEGATO 4 - REGOLAMENTO

ALLEGATO 4 - REGOLAMENTO SAVIGNANO sul RUBICONE (FC) Via Togliatti n.5 C.A.P. 47039 Tel. 0541 944602 Fax 0541 941481 C.F. 90038920402 Mail: fois001002@istruzione.it P.E.C. fois001002@pec.istruzione.it Web site: www.mcurie.gov.it

Dettagli

CITTA DI TORRE DEL GRECO 3^ AREA

CITTA DI TORRE DEL GRECO 3^ AREA CITTA DI TORRE DEL GRECO 3^ AREA Regolamento per la concessione in uso delle palestre coperte e degli spazi aperti adibiti ad attività sportive annessi alle scuole cittadine di proprietà comunale CITTA

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI APPROVATO CON DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 41 DEL 12.05.2005 FINALITA ART. 1 Il presente regolamento viene emanato in esecuzione di

Dettagli

DISCIPLINARE PER LA CONCESSIONE IN USO TEMPORANEO DEI LOCALI DEL CENTRO ESPOSITIVO DI SAN MICHELE DEGLI SCALZI

DISCIPLINARE PER LA CONCESSIONE IN USO TEMPORANEO DEI LOCALI DEL CENTRO ESPOSITIVO DI SAN MICHELE DEGLI SCALZI ALLEGATO A DISCIPLINARE PER LA CONCESSIONE IN USO TEMPORANEO DEI LOCALI DEL CENTRO ESPOSITIVO DI SAN MICHELE DEGLI SCALZI Art. 1) Ambito di applicazione Il presente disciplinare individua e regola i criteri

Dettagli

Comune di Comacchio Settore AA.GG. Cultura e Promozione del Territorio - Personale

Comune di Comacchio Settore AA.GG. Cultura e Promozione del Territorio - Personale Comune di Comacchio Settore AA.GG. Cultura e Promozione del Territorio - Personale Prot. n. 2170 del 14-01-2013 TIT. 4 CLAS. 09 File: polispmagnavacca-caiazzo_12-13-det DETERMINAZIONE N. 199/271 del 12-12-2012

Dettagli