UNITA' ORGANIZZATIVA TURISMO Via Rosellini, Milano Tel. 02/ Fax. 02/6765.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "UNITA' ORGANIZZATIVA TURISMO Via Rosellini, 17 20124 Milano e-mail: giovani@pec.regione.lombardia.it Tel. 02/6765.2357 Fax. 02/6765."

Transcript

1 Giunta Regionale DIREZIONE GENERALE GIOVANI, SPORT, TURISMO E SICUREZZA TURISMO Protocollo N del 08/09/2009 Firmato digitalmente da BENEDETTA SEVI A mezzo raccomandata a. r. Alla via fax al n ANEF SKI LOMBARDIA Via Besana, MILANO (MI) ALPE VAGO S.R.L. Via Europa, APRICA (SO) via fax al n BARADELLO 2000 S.P.A. Piazza Venturini, CORTENO GOLGI (BS) via fax al n BREMBO SUPER SKI S.P.A. Via Moia, FOPPOLO (BG) via fax al n CAROSELLO 3000 S.R.L. Via Ansperto, MILANO (MI) via fax al n CONSORZIO ADAMELLO SKI PONTEDILEGNO TONALE CON PERSONALITA' GIURIDICA Via Fratelli Calvi, PONTE DI LEGNO (BS) via fax al n F.A.B. FUNIVIA AL BERNINA S.R.L. Località Vassini s.n.c CHIESA IN VALMALENCO (SO)

2 via fax al n F.LLI ANTOGNOLI S.N.C. Via Florin, LIVIGNO (SO) via fax al n FU.PES. S.P.A. - FUNIVIE DEL PESCEGALLO-VAL GEROLA Via del Pescegallo GEROLA ALTA (SO) via fax al n FUNIVIA BOARIO TERME BORNO S.P.A. Via Funivia, BORNO (BS) via fax al n FUNIVIE E SCIOVIE DI SCHILPARIO S.R.L. Via Paradiso, SCHILPARIO (BG) via fax al n GALLI VALENTINO DITTA INDIVIDUALE Via S. S. 301, LIVIGNO (SO) via fax al n I.R.T.A. S.P.A - IMPIANTI DI RISALITA MONTE PORA Piazzetta Monte Pora, CASTIONE PRESOLANA (BG) via fax al n I.RI.S. S.R.L. Piazzale Avert, GROMO (BG) via fax al n I.T.B. IMPRESE TURISTICHE BARZIESI S.P.A. Località Ceresola VALTORTA (BG) IL CUCCIOLO DI NEGRI LUCIANA (DITTA INDIVIDUALE) Via Adamello, APRICA (SO) via fax al n IMMOBILIARE LINO'S S.R.L. Via Fontana, 206/A LIVIGNO (SO) via fax al n LIVIGNO S.R.L. Via Plan, 273/A LIVIGNO (SO) via fax al n MANIVA SKI S.R.L. Via F. Filzi, GARDONE VAL TROMPIA (BS)

3 via fax al n MANZIN DI CUSINI GIUSEPPE E C. S.A.S. Via Florin, LIVIGNO (SO) via fax al n MINI LIFT S.R.L. Via Plan, LIVIGNO (SO) via fax al n MONTECAMPIONE IMPIANTI S.P.A. Via Plan di Montecampione, ARTOGNE (BS) via fax MOTTOLINO S.P.A. Via Plan, 220/A LIVIGNO (SO) via fax al n NEGRI L. E C. SKILIFT AI QUADRI S.N.C. DI NEGRI GIANLUCA E C. Via Adamello, APRICA (SO) via fax al n NEVE S.R.L. Via Donico, CASTIONE PRESOLANA (BG) via fax al n S.A.T. SOCIETA' ATTREZZATURE TURISTICHE S.R.L. Via San Giorgio, BAGOLINO (BS) via fax al n S.C.I. SANTA CATERINA IMPIANTI S.P.A. Via Forni, 8/A VALFURVA (SO) via fax al n S.E.P.S. S.R.L. Piazza Avis- Aido, PIAZZATORRE (BG) via fax al n S.I.B. SOCIETA' IMPIANTI BORMIO S.P.A. Via Battaglione Morbegno, BORMIO (SO) via fax al n S.I.B.A. SOCIETA' IMPIANTI BELVISO APRICA S.P.A. Via Chiossetto, MILANO (MI)

4 via fax al n S.I.F.A. SOCIETA' IMPIANTI FUNIVIARI APRICA DI MUTI ARMANDO E BOZZI ATTILIO E C. S.A.S. Via Adamello, APRICA (SO) via fax al n S.I.F.A.S. SOCIETA' IMPIANTI DI RISALITA ALLO STELVIO S.P.A. Piazza Vittoria, BOLZANO (BZ) via fax al n S.I.R. S.N.C. DI GALLI EDI & C. Via Fontana, 68/A LIVIGNO (SO) via fax al n S.I.R.P.A. S.P.A. - SOCIETA' IMPIANTI DI RISALITA POLZONE ALBANI Piazza Ferrari, ROVETTA (BG) via fax al n S.I.T.A. SOCIETA' INDUSTRIE TURISTICHE DELL'APRICA S.P.A. Via Palabione, APRICA (SO) via fax al n S.I.T.A.S. S.P.A. Via Ansperto, MILANO (MI) via fax al n S.I.V. SOCIETA' IMPIANTI VALTROMPIA S.P.A. Via Castiglioni, COLLIO (BS) via fax al n S.I.V.A.L. - SOCIETA' IMPIANTI VALDIDENTRO S.P.A. Via Nazionale, VALDIDENTRO (SO) SANCOLOMBANO S.R.L. Via Santa Tecla, MILANO (MI) via fax al n SCIOVIA DOSS S.R.L. Via Saroch, LIVIGNO (SO) via fax al n SILVER S.R.L. Via Dala Gesa, 265/E LIVIGNO (SO)

5 via fax al n SKIAREA SAN ROCCO S.R.L. Via Saroch, 822/P LIVIGNO (SO) via fax al n SKIAREA VALCHIAVENNA S.P.A. Via per Motta, MADESIMO (SO) via fax al n SVILUPPO TURISTICO LIZZOLA S.P.A. Via On.le T. Pacati, VALBONDIONE (BG) via fax al n VAL PALOT GESTIONE IMPIANTI S.R.L. Via Kennedy, TAVERNOLE SUL MELLA (BS) via fax al n VALLE DELL'OLMO S.R.L. Via Divisione Acqui, 14/A TELGATE (BG) e, p.c. FINLOMBARDA S.p.A. Via Oldofredi Milano Oggetto : Progetto Skipass Lombardia - comunicazione contributo e richiesta accettazione Vi trasmettiamo copia del D.D.U.O. n del 4 settembre 2009 e dei relativi allegati. Il presente provvedimento è in fase di pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della Regione Lombardia, serie ordinara n. 37 del 14/09/2009. Come rileverete, nell Allegato 2 al decreto sopra citato, sono riportati, per ogni singolo beneficiario: nella colonna A, l importo complessivo dell investimento giudicato ammissibile; nella colonna B, l importo complessivo dell intervento finanziario concedibile [pari al 90% nella colonna C, nella colonna D, nella colonna E, della colonna A]; l importo che verrà effettivamente erogato a fronte della realizzazione degli interventi previsti [C = D + E]; la quota che verrà erogata a titolo di finanziamento a restituzione in 6 anni (di cui 2 semestri di preammortamento), ad interesse agevolato; la quota che verrà erogata a fondo perduto. L accettazione di tale contributo (come da colonna C), che verrà corrisposto a fronte della

6 realizzazione di tutti gli interventi previsti in domanda e secondo le modalità indicate nel bando, dovrà pervenire agli scriventi uffici entro il 30 settembre 2009, pena la decadenza dal beneficio (fa fede la data del protocollo regionale oppure la data di trasmissione via fax e l'originale dovrà pervenire al protocollo regionale entro i successivi 4 giorni), corredata da fotocopia di un documento di identità del firmatario, utilizzando l Allegato A (modello per l accettazione del contributo). Qualora, (fermo restando l impegno a realizzare quanto previsto nel D.D.U.O. 3818/2009 e relativi allegati), intendeste procedere alla rimodulazione totale o parziale degli interventi (optando, ad esempio, per l adeguamento tecnologico dei varchi esistenti), dovrà pervenire agli scriventi uffici entro il 30 settembre 2009, pena la decadenza dal beneficio (vedi indicazioni come al paragrafo sopra), corredata da fotocopia di un documento di identità del firmatario, la dichiarazione di cui all Allegato B (modello per la rimodulazione degli interventi) oppure provvedendo a modificarlo, fornendo adeguate motivazioni. Eventuali economie saranno ridistribuite tra i singoli beneficiari fino al massimo del contributo concedibile (come da colonna B dell allegato 2 al D.D.U.O del 4/09/09). Si comunica inoltre che, in occasione dei test di conformità ed interoperabilità del 3/09/2009, le aziende fornitrici accreditate per partecipare alla fornitura degli apparati e dei sistemi del progetto Skipass Lombardia, come previsto dal bando all art. 4 comma 2, sono risultate le seguenti: ALFI s.r.l. AXESS AG SKIDATA s.r.l. Si rimane in attesa del previsto riscontro e si porgono cordiali saluti LA DIRIGENTE BENEDETTA SEVI Referenti: Sergio Strobelt, tel Licia Ribolla, tel Allegati: File Lettera comunicazione beneficio - ALLEGATO A -.doc File Lettera comunicazione beneficio - ALLEGATO B -.doc File decreto 8784_2009 e allegati.pdf Firma autografa sostituita con indicazione a stampa del nominativo delsoggetto responsabile ai sensi del D.Lgs. 39/93 art. 3 c. 2.

ARCHIVIO ANAGRAFICO DELLE SCUOLE DI SCI AUTORIZZATE DELLA REGIONE LOMBARDIA (GENNAIO 2014)

ARCHIVIO ANAGRAFICO DELLE SCUOLE DI SCI AUTORIZZATE DELLA REGIONE LOMBARDIA (GENNAIO 2014) ARCHIVIO ANAGRAFICO DELLE SCUOLE DI SCI AUTORIZZATE DELLA REGIONE LOMBARDIA (GENNAIO 2014) N. CODICE DENOMINAZIONE A/F/S E/I LOCALITA' INDIRIZZO CAP PR 1 BG/1 SCUOLA SCI & SNOWBOARD MONTE PORA AS I Castione

Dettagli

SCIARE in provincia di Brescia stagione 2010-2011

SCIARE in provincia di Brescia stagione 2010-2011 SCIARE in provincia di Brescia stagione 2010-2011 Ski area: TEMÙ (mt. 1121-1960) PONTE DI LEGNO (mt. 1250-2120) TONALE (mt. 1788-2585) PRESENA (mt. 2585-3016) : 100 km di piste tutte collegate e coperte

Dettagli

DIREZIONE GENERALE GIOVANI, SPORT, TURISMO E SICUREZZA

DIREZIONE GENERALE GIOVANI, SPORT, TURISMO E SICUREZZA 3818 21/04/2009 Identificativo Atto n. 96 DIREZIONE GENERALE GIOVANI, SPORT, TURISMO E SICUREZZA PROGETTO "SKIPASS LOMBARDIA": APPROVAZIONE DEL BANDO PER LA REALIZZAZIONE DEGLI INTERVENTI PREVISTI DAL

Dettagli

DECRETO N. 7968 Del 01/10/2015

DECRETO N. 7968 Del 01/10/2015 DECRETO N. 7968 Del 01/10/2015 Identificativo Atto n. 236 DIREZIONE GENERALE COMMERCIO, TURISMO E TERZIARIO Oggetto BANDO LOMBARDIA CONCRETA (DGR N. 986 DEL 29/11/2013 E DECRETO N. 2185 DEL 14/03/2014)

Dettagli

PROVINCIA DI PISA Servizio Politiche del lavoro. AVVISO PUBBLICO PER INCENTIVI ALLE IMPRESE PER L OCCUPAZIONE DEI DISABILI L. 68/99 - Fondo Regionale

PROVINCIA DI PISA Servizio Politiche del lavoro. AVVISO PUBBLICO PER INCENTIVI ALLE IMPRESE PER L OCCUPAZIONE DEI DISABILI L. 68/99 - Fondo Regionale PROVINCIA DI PISA Servizio Politiche del lavoro Allegato A AVVISO PUBBLICO PER INCENTIVI ALLE IMPRESE PER L OCCUPAZIONE DEI DISABILI L. 68/99 - Fondo Regionale Premessa La Provincia di PISA adotta il presente

Dettagli

DELIBERAZIONE N X / 943 Seduta del 14/11/2013

DELIBERAZIONE N X / 943 Seduta del 14/11/2013 DELIBERAZIONE N X / 943 Seduta del 14/11/2013 Presidente ROBERTO MARONI Assessori regionali MARIO MANTOVANI Vice Presidente VALENTINA APREA VIVIANA BECCALOSSI SIMONA BORDONALI PAOLA BULBARELLI MARIA CRISTINA

Dettagli

ALLEGATOA alla Dgr n. 2459 del 04 agosto 2009 pag. 1/5

ALLEGATOA alla Dgr n. 2459 del 04 agosto 2009 pag. 1/5 giunta regionale 8^ legislatura ALLEGATOA alla Dgr n. 2459 del 04 agosto 2009 pag. 1/5 REGIONE VENETO Direzione Regionale Mobilità Bando pubblico per la concessione di finanziamenti agevolati per il settore

Dettagli

DECRETO N Del 30/11/2016

DECRETO N Del 30/11/2016 DECRETO N. 12658 Del 30/11/2016 Identificativo Atto n. 236 DIREZIONE GENERALE SPORT E POLITICHE PER I GIOVANI Oggetto APPROVAZIONE ELENCO AGGIORNATO DELLE SCUOLE DI SCI OPERANTI IN LOMBARDIA ANNO 2016

Dettagli

COMUNE DI FLORIDIA. Provincia di Siracusa

COMUNE DI FLORIDIA. Provincia di Siracusa COMUNE DI FLORIDIA Provincia di Siracusa REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE AI GIOVANI DI AGEVOLAZIONI IN CONTO INTERESSI PER L APERTURA DI NUOVE ATTIVITA NEL TERRITORIO DI FLORIDIA DELIBERATO DAL CONSIGLIO

Dettagli

PREMESSO ART. 1 SOGGETTI BENEFICIARI

PREMESSO ART. 1 SOGGETTI BENEFICIARI Prot. n. Budrio, BANDO PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI, A FRONTE DI SPESE SOSTENUTE, AD IMPRESE ARTIGIANE CON SEDE LEGALE E/O OPERATIVA IN BUDRIO E COMUNQUE OPERANTI SUL TERRITORIO COMUNALE- ANNO 2010.

Dettagli

GRAZIE AL COFINANZIAMENTO DEL COMUNE DI CASTELFRANCO VENETO ORA PUOI SMALTIRE L AMIANTO! COMUNE DI CASTELFRANCO VENETO

GRAZIE AL COFINANZIAMENTO DEL COMUNE DI CASTELFRANCO VENETO ORA PUOI SMALTIRE L AMIANTO! COMUNE DI CASTELFRANCO VENETO COMUNE DI CASTELFRANCO VENETO GRAZIE AL COFINANZIAMENTO DEL COMUNE DI CASTELFRANCO VENETO ORA PUOI SMALTIRE L AMIANTO! Leggi il bando per sapere come fare Per informazioni: Comune di Castelfranco Veneto

Dettagli

AVVISO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER LA RIMOZIONE E LO SMALTIMENTO DEI MANUFATTI CONTENENTI AMIANTO NEGLI EDIFICI PRIVATI SI RENDE NOTO CHE

AVVISO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER LA RIMOZIONE E LO SMALTIMENTO DEI MANUFATTI CONTENENTI AMIANTO NEGLI EDIFICI PRIVATI SI RENDE NOTO CHE COMUNE DI ARNESANO PROVINCIA DI LECCE Servizio LL.PP.- Urbanistica - Ambiente Via De Amicis C.A.P. 73010 -ARNESANO- Tel 0832-323813 Fax. 0832-323283 e-mail: ufficio.tecnico@comune.arnesano.le.it AVVISO

Dettagli

Guida alla trasmissione della richiesta di erogazione della prima quota di contributo

Guida alla trasmissione della richiesta di erogazione della prima quota di contributo Guida alla trasmissione della richiesta di erogazione della prima quota di contributo 1. Credenziali di accesso alla piattaforma Ai fini della trasmissione della richiesta di erogazione della prima quota

Dettagli

Guida operativa per la compilazione dell Atto d Impegno e per la richiesta di erogazione a titolo di anticipazione

Guida operativa per la compilazione dell Atto d Impegno e per la richiesta di erogazione a titolo di anticipazione SETTORE E FILIERA DELLA NAUTICA (in attuazione della DGR n. 611/2008) Guida operativa per la compilazione dell Atto d Impegno e per la richiesta di erogazione a titolo di anticipazione INDICE PREMESSA...

Dettagli

CONTRIBUTO IN CONTO INTERESSI SU PRESTITO BANCARIO BANDO PER L ANNO IN CORSO

CONTRIBUTO IN CONTO INTERESSI SU PRESTITO BANCARIO BANDO PER L ANNO IN CORSO CONTRIBUTO IN CONTO INTERESSI SU PRESTITO BANCARIO BANDO PER L ANNO IN CORSO Art. 1 PREMESSE L Ente Nazionale di Previdenza ed Assistenza per i Biologi, in ottemperanza alle finalità di cui all art. 3,

Dettagli

Regione Lombardia - Giunta DIREZIONE GENERALE SALUTE VETERINARIA. Piazza Città di Lombardia n.1 20124 Milano. Tel 02 6765.1

Regione Lombardia - Giunta DIREZIONE GENERALE SALUTE VETERINARIA. Piazza Città di Lombardia n.1 20124 Milano. Tel 02 6765.1 Regione Lombardia - Giunta DIREZIONE GENERALE SALUTE VETERINARIA Piazza Città di Lombardia n.1 20124 Milano www.regione.lombardia.it sanita@pec.regione.lombardia.it Tel 02 6765.1 Protocollo H1.2015.0012934

Dettagli

COMUNE DI TREVISO SETTORE AMBIENTE

COMUNE DI TREVISO SETTORE AMBIENTE CONTRIBUTI PER L AGEVOLAZIONE ALL ACQUISTO DI CALDAIE PER IL RISCALDAMENTO DI EDIFICI PROTOCOLLO D INTESA tra COMUNE DI TREVISO e PRODUTTORI, RIVENDITORI, INSTALLATORI DI CALDAIE A METANO, DI TIPO A CONDENSAZIONE

Dettagli

[SU CARTA INTESTATA DELLA BANCA / IMPRESA DI ASSICURAZIONI / SOCIETÀ DI INTERMEDIAZIONE FINANZIARIA]

[SU CARTA INTESTATA DELLA BANCA / IMPRESA DI ASSICURAZIONI / SOCIETÀ DI INTERMEDIAZIONE FINANZIARIA] Allegato 3 Schema di fideiussione [SU CARTA INTESTATA DELLA BANCA / IMPRESA DI ASSICURAZIONI / SOCIETÀ DI INTERMEDIAZIONE FINANZIARIA] Spett.le Ministero dell ambiente e della tutela del territorio e del

Dettagli

REGIONE LIGURIA 1. OBIETTIVI E TIPOLOGIA DI AGEVOLAZIONE

REGIONE LIGURIA 1. OBIETTIVI E TIPOLOGIA DI AGEVOLAZIONE REGIONE LIGURIA BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI AGEVOLAZIONI A SOSTEGNO DELLE FAMIGLIE CON ALMENO UN FIGLIO MINORE PER LA RISTRUTTURAZIONE ED ADEGUAMENTO DELLA PRIMA CASA DI ABITAZIONE 1. OBIETTIVI E TIPOLOGIA

Dettagli

COMUNE DI VOBARNO IL RESPONSABILE DELL UFFICIO DI POLIZIA LOCALE RENDE NOTO

COMUNE DI VOBARNO IL RESPONSABILE DELL UFFICIO DI POLIZIA LOCALE RENDE NOTO COMUNE DI VOBARNO PROVINCIA DI BRESCIA UFFICIO DI POLIZIA LOCALE E Mail = polizialocale@comune.vobarno.bs.it Posta Elettronica Certificata = protocollo@pec.comune.vobarno.bs.it Sede: 25079 Vobarno (BS)

Dettagli

Guida operativa per la compilazione dell Atto d Impegno e per la richiesta di erogazione a titolo di anticipazione

Guida operativa per la compilazione dell Atto d Impegno e per la richiesta di erogazione a titolo di anticipazione Promozione dell efficienza energetica e della produzione di energie rinnovabili (in attuazione della DGR n. 611/2008) Guida operativa per la compilazione dell Atto d Impegno e per la richiesta di erogazione

Dettagli

CITTA DI CASTELFRANCO VENETO

CITTA DI CASTELFRANCO VENETO Allegato alla deliberazione della G.C. n. 327 del 12/12/2013 BANDO DIRETTO ALLA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI FINALIZZATI AL RISPARMIO ENERGETICO E ALLA TUTELA DELL ATMOSFERA

Dettagli

Ministero dell ambiente e della tutela del territori e del mare

Ministero dell ambiente e della tutela del territori e del mare Ministero dell ambiente e della tutela del territori e del mare DIREZIONE GENERALE PER LO SVILUPPO SOSTENIBILE, IL CLIMA E L ENERGIA ISTANZA DI ACCESSO AL FINANZIAMENTO DI PROGETTI PER L ANALISI DELL IMPRONTA

Dettagli

2002 - Aggiornamento CE0601ur11 VOCE E 6.1 LRG/XI,1. TURISMO ED INDUSTRIA ALBERGHIERA L.R. 27 giugno 1988,n. 36

2002 - Aggiornamento CE0601ur11 VOCE E 6.1 LRG/XI,1. TURISMO ED INDUSTRIA ALBERGHIERA L.R. 27 giugno 1988,n. 36 LEGGE REGIONALE 27 giugno 1988,n. 36 «Incentivi per l ammodernamento,potenziamento e qualificazione delle strutture ed infrastrutture turistiche in Lombardia». (B.U. 29 giugno 1988, n. 26, 2º suppl. ord.)

Dettagli

Cenni storici. Bormio Ski - Cenni storici

Cenni storici. Bormio Ski - Cenni storici Cenni storici I primi impianti si sviluppano a Bormio negli anni 50 Da quota 1.225 (Bormio paese) a 1.650 metri (Ciuk) Esigenza di maggiori garanzie di innevamento: Si sale in quota. Bormio Ski - Cenni

Dettagli

COMUNE DI MONZA ASSESSORATO ATTIVITA PRODUTTIVE

COMUNE DI MONZA ASSESSORATO ATTIVITA PRODUTTIVE COMUNE DI MONZA ASSESSORATO ATTIVITA PRODUTTIVE Direzione Sviluppo Economico e Valorizzazione Asset Patrimoniali e Territoriali Servizio SUAP e Polizia Amministrativa INTERVENTI PER ATTIVITA COMMERCIALI

Dettagli

BANDO PUBBLICO PER IMPIANTI FOTOVOLTAICI 2008

BANDO PUBBLICO PER IMPIANTI FOTOVOLTAICI 2008 ASSESSORATO DELL INDUSTRIA SERVIZIO ENERGIA BANDO PUBBLICO PER IMPIANTI FOTOVOLTAICI 2008 PERSONE FISICHE E SOGGETTI GIURIDICI PRIVATI DIVERSI DALLE IMPRESE Art. 24, L.R. 29 maggio 2007, n. 2 (LEGGE FINANZIARIA

Dettagli

MONTE BONDONE ALPE DI TRENTO SKIPASS FESTIVO - SABATO E DOMENICA PRESTAGIONE (dal 28/11/15 al 21/12/15)

MONTE BONDONE ALPE DI TRENTO SKIPASS FESTIVO - SABATO E DOMENICA PRESTAGIONE (dal 28/11/15 al 21/12/15) MONTE BONDONE ALPE DI TRENTO FESTIVO - SABATO E DOMENICA PRESTAGIONE (dal 28/11/15 al 21/12/15) Giornaliero 29,50 euro 25,00 euro 4,50 euro 2 ore 21,50 euro 19,00 euro 2,50 euro 3 ore 24,50 euro 22,00

Dettagli

BANDO PUBBLICO PER L'EROGAZIONE DI INCENTIVI PER L'INSTALLAZIONE DI PANNELLI SOLARI FOTOVOLTAICI

BANDO PUBBLICO PER L'EROGAZIONE DI INCENTIVI PER L'INSTALLAZIONE DI PANNELLI SOLARI FOTOVOLTAICI BANDO PUBBLICO PER L'EROGAZIONE DI INCENTIVI PER L'INSTALLAZIONE DI PANNELLI SOLARI FOTOVOLTAICI Premessa Per raggiungere le finalità dello sviluppo e della diffusione di fonti energetiche rinnovabili,

Dettagli

AVVISO OTTOBRE 2012 DISTRETTO URBANO DEL COMMERCIO DI SEGRATE RIAPERTURA TERMINI

AVVISO OTTOBRE 2012 DISTRETTO URBANO DEL COMMERCIO DI SEGRATE RIAPERTURA TERMINI AVVISO OTTOBRE 2012 DISTRETTO URBANO DEL COMMERCIO DI SEGRATE CRITERI E MODALITA PER IL RICONOSCIMENTO DI CONTRIBUTI ALLE PMI DEL COMMERCIO, TURISMO E SERVIZI RIAPERTURA TERMINI 1. SOGGETTI BENEFICIARI

Dettagli

COMUNE DI NULE PROVINCIA DI SASSARI

COMUNE DI NULE PROVINCIA DI SASSARI COMUNE DI NULE PROVINCIA DI SASSARI LR 37/98 ART. 19 INIZIATIVE PER LO SVILUPPO E L OCCUPAZIONE ANNUALITA 2006 OGGETTO CONCESSIONE CONTRIBUTI, NELLA FORMA DEL DE MINIMIS, PER LA COSTITUZIONE DI NUOVE IMPRESE.

Dettagli

Nel solco della Preistori@ dalle incisioni rupestri alla Smart Life. Bando a sportello per gli esercizi dell attrattività :

Nel solco della Preistori@ dalle incisioni rupestri alla Smart Life. Bando a sportello per gli esercizi dell attrattività : Comune di Darfo Boario Terme Bando a sportello per gli esercizi ese e le imprese commerciali e turistiche del Distretto dell attrattività : Nel Nel solco della Preistori@ dalle incisioni rupestri alla

Dettagli

ALPINO E SNOWBOARD FISS

ALPINO E SNOWBOARD FISS La Società Sportiva Silenziosa Milano, in collaborazione con la Scuola Sci e Snowboard Valmalenco, organizza una gara sociale DEAF WINTER aperta a TUTTI, FAMILIARI e ALLE VECCHIE GLORIE dello SCI ALPINO

Dettagli

BANDO CONTRIBUTI PER LA COSTITUZIONE DI NUOVE IMPRESE

BANDO CONTRIBUTI PER LA COSTITUZIONE DI NUOVE IMPRESE Approvato con Determinazione Dirigenziale n 757 del 24/06/2015 BANDO CONTRIBUTI PER LA COSTITUZIONE DI NUOVE IMPRESE IL DIRIGENTE DEL SERVIZIO SERVIZI ISTITUZIONALI E ALLE IMPRESE Premesso che : al fine

Dettagli

COMUNE DI CALVELLO. Provincia di Potenza BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI FINALIZZATI ALLA PROMOZIONE DELL E-COMMERCE

COMUNE DI CALVELLO. Provincia di Potenza BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI FINALIZZATI ALLA PROMOZIONE DELL E-COMMERCE COMUNE DI CALVELLO Provincia di Potenza BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI FINALIZZATI ALLA PROMOZIONE DELL E-COMMERCE SCADENZA PRESENTAZIONE DOMANDE 27/02/2016 IL SEGRETARIO COMUNALE QUALE RESPONSABILE

Dettagli

CENTRI DIURNI INTEGRATI PER ANZIANI (C.D.I.)

CENTRI DIURNI INTEGRATI PER ANZIANI (C.D.I.) CENTRI DIURNI INTEGRATI PER ANZIANI (C.D.I.) Criteri generali del Bando Stanziamento Lo stanziamento complessivo deliberato dalla Compagnia di San Paolo per la realizzazione nel territorio della regione

Dettagli

GUIDA ALLA COMPILAZIONE FONDO STARTER

GUIDA ALLA COMPILAZIONE FONDO STARTER Pag. 1 di 6 GUIDA ALLA COMPILAZIONE FONDO STARTER PREMESSA La domanda può essere presentata, nel periodo di apertura dello sportello, attraverso modalità online con firma digitale. Per accedere alla piattaforma

Dettagli

Guida alla trasmissione della richiesta di erogazione della prima quota di contributo v.2

Guida alla trasmissione della richiesta di erogazione della prima quota di contributo v.2 Guida alla trasmissione della richiesta di erogazione della prima quota di contributo v.2 1. Credenziali di accesso alla piattaforma Ai fini della trasmissione della richiesta di erogazione della prima

Dettagli

informazioni RAGGIUNGERE BORMIO

informazioni RAGGIUNGERE BORMIO Bormio, 12/12/2006 INFORMAZIONI STORIA CENTRO STORICO TRADIZIONI RAGGIUNGERE CARTINA NUMERI UTILI HOTEL - ALBERGHI CERCA HOTEL BEAUTY FARM & SPA BAGNI NUOVI BAGNI VECCHI TERME DI SKI AREA PISTE DA SCI

Dettagli

L.R. 12/2006, art. 6, commi da 82 a 89 B.U.R. 3/1/2007, n. 1. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 12 dicembre 2006, n. 0381/Pres.

L.R. 12/2006, art. 6, commi da 82 a 89 B.U.R. 3/1/2007, n. 1. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 12 dicembre 2006, n. 0381/Pres. L.R. 12/2006, art. 6, commi da 82 a 89 B.U.R. 3/1/2007, n. 1 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 12 dicembre 2006, n. 0381/Pres. LR 12/2006, articolo 6, commi da 82 a 89. Regolamento concernente i criteri

Dettagli

ART. 1 OGGETTO ART. 2 DEFINIZIONE E TIPOLOGIA

ART. 1 OGGETTO ART. 2 DEFINIZIONE E TIPOLOGIA Regolamento per la concessione di contributi a sostegno dei Centri vacanza per minori ai sensi del Regolamento Regionale approvato con DPReg n. 0190/PRES del 22.05.2001 e dei Centri socio-educativi per

Dettagli

Lt:";il il -r Lo o?''7!'por-'é-

Lt:;il il -r Lo o?''7!'por-'é- (L 9, t" {' BANDO PER ta CONCESSIONE Dr CONTRTBUTT per ta QUALIFICAZIONE ED INNOVA^ZIOIjVf - ]ITO}íAÍI?N# RTCUTFOTÈCdF&NNMERCIALI RTCH*OTACdF&NNNNENCIALI DEI-,DISTRETTO "DISTRETTO DEL COMMERcIo COMMERCIO

Dettagli

PROCEDURA PER LA GESTIONE DELL ATTIVITA DI PROMOZIONE E SOSTEGNO DELLA RICERCA PER L ESERCIZIO FINANZIARIO 2004

PROCEDURA PER LA GESTIONE DELL ATTIVITA DI PROMOZIONE E SOSTEGNO DELLA RICERCA PER L ESERCIZIO FINANZIARIO 2004 CONSIGLIO NAZIONALE DELLE RICERCHE PROCEDURA PER LA GESTIONE DELL ATTIVITA DI PROMOZIONE E SOSTEGNO DELLA RICERCA PER L ESERCIZIO FINANZIARIO 2004 Sezione A) - Tipologie di intervento previste - Presentazione

Dettagli

e, p.c. AGLI UFFICI TERRITORIALI DI GOVERNO - PREFETTURE DELL'ISOLA

e, p.c. AGLI UFFICI TERRITORIALI DI GOVERNO - PREFETTURE DELL'ISOLA PRESIDENZA CIRCOLARE 20 marzo 2006, n. 1. Contributi per l'anno 2006 del dipartimento regionale della protezione civile alle organizzazioni di volontariato di protezione civile regolarmente iscritte al

Dettagli

Domanda di ammissione all agevolazione

Domanda di ammissione all agevolazione Domanda di ammissione all agevolazione Ex Articolo 9 del decreto legge n. 91 del 2014, convertito con modificazioni nella legge n. 116 del 2014 - Fondo Rotativo di cui al Decreto interministeriale n. 66

Dettagli

BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI IN CONTO INTERESSI SU MICRO FINANZIAMENTI CONCESSI DA BANCHE CONVENZIONATE 2015. Art.

BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI IN CONTO INTERESSI SU MICRO FINANZIAMENTI CONCESSI DA BANCHE CONVENZIONATE 2015. Art. BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI IN CONTO INTERESSI SU MICRO FINANZIAMENTI CONCESSI DA BANCHE CONVENZIONATE 2015 Bando aperto dal 2/3/2015 Disponibilità di bilancio: 45.000 Art. 1 Finalità La Camera

Dettagli

IL DIRETTORE GENERALE. In esecuzione della deliberazione di Giunta Comunale n. 38 del 15/02/2010 dichiarata immediatamente NELL INTENTO

IL DIRETTORE GENERALE. In esecuzione della deliberazione di Giunta Comunale n. 38 del 15/02/2010 dichiarata immediatamente NELL INTENTO Prot. n. 2471 del 22/02/2010 BANDO ANNO 2010 PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI IN CONTO INTERESSI PER FINANZIAMENTI AGEVOLATI ALLE ATTIVITA COMMERCIALI, TURISTICHE, ARTIGIANALI E DEI SERVIZI. IL DIRETTORE

Dettagli

TESSERAMENTO FISI 2014-2015

TESSERAMENTO FISI 2014-2015 TESSERAMENTO FISI 2014-2015 La Federazione è lieta di comunicarvi le novità legate alla tessera 2014-2015, che da quest anno offre nuove opportunità per i suoi tesserati. L aspetto innovativo più rilevante

Dettagli

Roma, 27 marzo 2014. Alle Direzioni regionali ed interregionali delle dogane. Alla Direzione interprovinciale delle dogane di Bolzano e Trento

Roma, 27 marzo 2014. Alle Direzioni regionali ed interregionali delle dogane. Alla Direzione interprovinciale delle dogane di Bolzano e Trento Roma, 27 marzo 2014 Protocollo: RU 35204 Rif.: Allegati: Alle Direzioni regionali ed interregionali delle dogane Alla Direzione interprovinciale delle dogane di Bolzano e Trento Agli Uffici delle Dogane

Dettagli

BANDO VOUCHER PER LA REALIZZAZIONE DI UNA RETE DI TELECOMUNICAZIONI A BANDA ULTRA LARGA NEI COMUNI DI CONCOREZZO E MONZA

BANDO VOUCHER PER LA REALIZZAZIONE DI UNA RETE DI TELECOMUNICAZIONI A BANDA ULTRA LARGA NEI COMUNI DI CONCOREZZO E MONZA BANDO VOUCHER PER LA REALIZZAZIONE DI UNA RETE DI TELECOMUNICAZIONI A BANDA ULTRA LARGA NEI COMUNI DI CONCOREZZO E MONZA ART. 1. - FINALITÁ La Camera di commercio di Monza e Brianza ha stanziato l importo

Dettagli

Bando formazione autotrasporto merci: prorogato il termine di presentazione delle domande al 15.10.2014

Bando formazione autotrasporto merci: prorogato il termine di presentazione delle domande al 15.10.2014 Ai gentili clienti Loro sedi Bando formazione autotrasporto merci: prorogato il termine di presentazione delle domande al 15.10.2014 (Decreto ministeriale 19.06.2014 e 07.07.2014) Premessa Con il decreto

Dettagli

3477 23/04/2014 DIREZIONE GENERALE SPORT E POLITICHE PER I GIOVANI. Identificativo Atto n. 68

3477 23/04/2014 DIREZIONE GENERALE SPORT E POLITICHE PER I GIOVANI. Identificativo Atto n. 68 3477 23/04/2014 Identificativo Atto n. 68 DIREZIONE GENERALE SPORT E POLITICHE PER I GIOVANI APPROVAZIONE ESITI ISTRUTTORIA DELLE DOMANDE PRESENTATE AI SENSI DELLA DGR. N. X/1340 DEL 7 FEBBRAIO 2014 -

Dettagli

BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI ALLE IMPRESE PER L ADOZIONE DI SISTEMI DI GESTIONE CERTIFICATI - EDIZIONE 2014

BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI ALLE IMPRESE PER L ADOZIONE DI SISTEMI DI GESTIONE CERTIFICATI - EDIZIONE 2014 BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI ALLE IMPRESE PER L ADOZIONE DI SISTEMI DI GESTIONE CERTIFICATI - EDIZIONE 2014 Bando aperto dal 18/02/2014 Stanziamento: 144.000,00 TITOLO I CARATTERISTICHE DEL CONTRIBUTO

Dettagli

ALLEGATO A al Decreto n.2176 del 5 marzo 2008. Requisiti per l ammissibilità dei Progetti per la Ristrutturazione degli Enti di Formazione

ALLEGATO A al Decreto n.2176 del 5 marzo 2008. Requisiti per l ammissibilità dei Progetti per la Ristrutturazione degli Enti di Formazione ALLEGATO A al Decreto n.2176 del 5 marzo 2008 Requisiti per l ammissibilità dei Progetti per la Ristrutturazione degli Enti di Formazione 1. RIFERIMENTI NORMATIVI Legge 196/1997: Norme in materia di promozione

Dettagli

UFFICIO DI PIANO AVVISO

UFFICIO DI PIANO AVVISO COMUNE DELL AQUILA DIPARTIMENTO SERVIZI ALLA PERSONA E QUALITÀ DELLA VITA Settore Politiche Sociali, Assistenza alla popolazione, Diritto allo studio, Cultura Sport e Turismo UFFICIO DI PIANO PIANO DI

Dettagli

BANDO PER IL FINANZIAMENTO DI VOUCHER AZIENDALI Legge 236/93, art. 9 D.M. 18 novembre 2009 Delibera n. 1325 del 06/09/2011

BANDO PER IL FINANZIAMENTO DI VOUCHER AZIENDALI Legge 236/93, art. 9 D.M. 18 novembre 2009 Delibera n. 1325 del 06/09/2011 BANDO PER IL FINANZIAMENTO DI VOUCHER AZIENDALI Legge 236/93, art. 9 D.M. 18 novembre 2009 Delibera n. 1325 del 06/09/2011 Art.1 Premessa Nel rispetto di quanto previsto dalla Legge 236/93, art. 9, comma

Dettagli

DIREZIONE GENERALE ATTIVITA' PRODUTTIVE, RICERCA E INNOVAZIONE

DIREZIONE GENERALE ATTIVITA' PRODUTTIVE, RICERCA E INNOVAZIONE Identificativo Atto n. 942 DIREZIONE GENERALE ATTIVITA' PRODUTTIVE, RICERCA E INNOVAZIONE "BANDO PER L'ACCESSO AGLI INTERVENTI PREVISTI DAL FONDO DI ROTAZIONE PER IL FINANZIAMENTO DI NUOVE IMPRESE INNOVATIVE

Dettagli

Ad delibera n. 52 dd. 14.04.14 BANDO BANDA LARGA CONTRIBUTO PER L ATTIVAZIONE DI UN SERVIZIO DI CONNETTIVITÀ A BANDA LARGA ANNO 2014

Ad delibera n. 52 dd. 14.04.14 BANDO BANDA LARGA CONTRIBUTO PER L ATTIVAZIONE DI UN SERVIZIO DI CONNETTIVITÀ A BANDA LARGA ANNO 2014 Ad delibera n. 52 dd. 14.04.14 BANDO BANDA LARGA CONTRIBUTO PER L ATTIVAZIONE DI UN SERVIZIO DI CONNETTIVITÀ A BANDA LARGA ANNO 2014 Disposizioni generali Art. 1 Finalità Nell ambito delle iniziative promozionali

Dettagli

2 SOGGETTI BENEFICIARI

2 SOGGETTI BENEFICIARI Allegato a) BANDO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO FINALIZZATI ALLA RIQUALIFICAZIONE E AL RILANCIO DI IMPRESE COMMERCIALI ESISTENTI NEL CENTRO STORICO DI REGGIOLO Art. 1 OGGETTO

Dettagli

Cantieri d Arte 2006 Restauro e tutela del patrimonio monumentale religioso in Piemonte e in Liguria

Cantieri d Arte 2006 Restauro e tutela del patrimonio monumentale religioso in Piemonte e in Liguria La Compagnia di San Paolo è una Fondazione italiana di diritto privato con sede a Torino. Essa persegue finalità di utilità sociale, allo scopo di favorire lo sviluppo civile, culturale ed economico. Informazioni

Dettagli

FISCOSPORT-FLASH: pubblichiamo il Comunicato odierno dell'agenzia DELLE ENTRATE relativamente al "Modello di domanda 5 per mille 2010".

FISCOSPORT-FLASH: pubblichiamo il Comunicato odierno dell'agenzia DELLE ENTRATE relativamente al Modello di domanda 5 per mille 2010. 5 per mille FISCOSPORT-FLASH: pubblichiamo il Comunicato odierno dell'agenzia DELLE ENTRATE relativamente al "Modello di domanda 5 per mille 2010". 5 per mille FISCOSPORT-FLASH: pubblichiamo il Comunicato

Dettagli

Provincia di Bologna Area Tecnica

Provincia di Bologna Area Tecnica Provincia di Bologna Area Tecnica Prot. 5147 OGGETTO: BANDO PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI CONCESSIONE DI FINANZIAMENTI AGEVOLATI ALLE ATTIVITÀ COMMERCIALI TURISTICHE ARTIGIANALI E DEI SERVIZI CON

Dettagli

INTESA PROGRAMMATICA D AREA (IPA) TERRE ALTE DELLA MARCA TREVIGIANA Riconosciuta dalla Regione Veneto con DGR 3323 del 04.11.2008

INTESA PROGRAMMATICA D AREA (IPA) TERRE ALTE DELLA MARCA TREVIGIANA Riconosciuta dalla Regione Veneto con DGR 3323 del 04.11.2008 Agli Enti Locali, alle Parti Economiche e Sociali aderenti all IPA Ai Comuni del GAL. Comunicazione a mezzo e-mail Solighetto, 16 marzo 2011 Oggetto: IPA- INFORMA N. 2 del 16 marzo 2011 Si trasmette il

Dettagli

Obiettivi del bando. Beneficiari

Obiettivi del bando. Beneficiari Scadenza: 02.05.2011 Regione Emilia Romagna: modalità e criteri per la concessione di contributi finalizzati a favorire la rimozione dell amianto dagli edifici, la coibentazione degli edifici e l installazione

Dettagli

Bando per la concessione di contributi

Bando per la concessione di contributi Allegato A 2015 Bando per la concessione di contributi L Assessorato alle Politiche scolastiche e giovani intende promuovere la realizzazione di iniziative a favore del protagonismo giovanile attraverso

Dettagli

Bando per la selezione di 193 volontari da impiegare in progetti di servizio civile solidale nella Regione Friuli Venezia Giulia. Art.

Bando per la selezione di 193 volontari da impiegare in progetti di servizio civile solidale nella Regione Friuli Venezia Giulia. Art. Bando per la selezione di 193 volontari da impiegare in progetti di servizio civile solidale nella Regione Friuli Venezia Giulia Art. 1 Generalità È indetto un Bando per la selezione di 193 volontari,

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER GLI INCENTIVI ALLE IMPRESE

Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER GLI INCENTIVI ALLE IMPRESE Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER GLI INCENTIVI ALLE IMPRESE Circolare 24 dicembre 2014, n. 71299 Informazioni utili all attuazione degli interventi di cui al decreto interministeriale

Dettagli

Bando pubblico contenente modalità e criteri per l assegnazione di contributi a progetti d investimento delle imprese cooperative.

Bando pubblico contenente modalità e criteri per l assegnazione di contributi a progetti d investimento delle imprese cooperative. Allegato A Bando pubblico contenente modalità e criteri per l assegnazione di contributi a progetti d investimento delle imprese cooperative. 1. Soggetti beneficiari Sono beneficiarie di contributi di

Dettagli

Guida operativa per la compilazione dell Atto d Impegno e per la richiesta di erogazione a titolo di anticipazione

Guida operativa per la compilazione dell Atto d Impegno e per la richiesta di erogazione a titolo di anticipazione SETTORE E FILIERA DELLA CERAMICA IDENTITA, INNOVAZIONE, AMBIENTE (in attuazione della DGR n. 611/2008) Guida operativa per la compilazione dell Atto d Impegno e per la richiesta di erogazione a titolo

Dettagli

LINEE GUIDA ALLA RENDICONTAZIONE DEI PROGETTI

LINEE GUIDA ALLA RENDICONTAZIONE DEI PROGETTI FONDO ROTATIVO DI FINANZA AGEVOLATA DENOMINATO FONDO ENERGIA INTERVENTO CO-FINANZIATO DAL P.O.R. FESR 2007-2013 REGIONE EMILIA ROMAGNA, ASSE 3- QUALIFICAZIONE ENERGETICO AMBIENTALE E SVILUPPO SOSTENIBILE

Dettagli

Bollettino Ufficiale. Serie Ordinaria n. 7 - Venerdì 14 febbraio 2014

Bollettino Ufficiale. Serie Ordinaria n. 7 - Venerdì 14 febbraio 2014 11 D.g.r. 7 febbraio 2014 - n. X/1339 Incentivi per la riqualificazione degli ostelli della gioventù di proprietà di enti pubblici attraverso l adeguamento al regolamento regionale n. 2/2011 recante Definizione

Dettagli

Guida alla trasmissione delle richieste di erogazione delle quote di contributo v.3

Guida alla trasmissione delle richieste di erogazione delle quote di contributo v.3 Guida alla trasmissione delle richieste di erogazione delle quote di contributo v.3 1. Credenziali di accesso alla piattaforma Ai fini della trasmissione delle richieste di erogazione delle diverse quote

Dettagli

Abrogazione e sostituzione integrale del regolamento n 3 del 23 ottobre 2001: Regolamento di attuazione della legge regionale n. 25 del 6 luglio 2001.

Abrogazione e sostituzione integrale del regolamento n 3 del 23 ottobre 2001: Regolamento di attuazione della legge regionale n. 25 del 6 luglio 2001. Abrogazione e sostituzione integrale del regolamento n 3 del 23 ottobre 2001: Regolamento di attuazione della legge regionale n. 25 del 6 luglio 2001. Art. 1 (Finalità) 1. Il presente regolamento viene

Dettagli

Politiche per il Lavoro, Sviluppo Economico, Università e Ricerca FAQ

Politiche per il Lavoro, Sviluppo Economico, Università e Ricerca FAQ Politiche per il Lavoro, Sviluppo Economico, Università e Ricerca FAQ Edizione 2013 1) BENEFICIARI DEL CONTRIBUTO Quali imprese possono partecipare? Come controllo se sono in regola con il diritto camerale?

Dettagli

1.1 Come si presenta una domanda?... 1. 1.2 E previsto un termine per la presentazione delle domande?... 1. 2.1 Chi può presentare domanda?...

1.1 Come si presenta una domanda?... 1. 1.2 E previsto un termine per la presentazione delle domande?... 1. 2.1 Chi può presentare domanda?... INDICE 1. COME PRESENTARE DOMANDA 1.1 Come si presenta una domanda?... 1 1.2 E previsto un termine per la presentazione delle domande?... 1 2. CHI PUO PRESENTARE DOMANDA E PROGETTI AMMISSIBILI 2.1 Chi

Dettagli

I soggetti proponenti (capofila o partner) devono avere sede operativa nell ambito territoriale in cui è prevista l azione di progetto.

I soggetti proponenti (capofila o partner) devono avere sede operativa nell ambito territoriale in cui è prevista l azione di progetto. BANDO I PARCHI E LE AREE MARINE PROTETTE: UN PATRIMONIO UNICO DELL ITALIA Il contesto Il sistema delle Aree Naturali Protette in Italia (disciplinato dalla legge 394 del 6 dicembre 1991) rappresenta una

Dettagli

BANDO PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE IMPRESE AGRICOLE PER LA SENSIBILIZZAZIONE ALLE FORME DI SICUREZZA IN AZIENDA

BANDO PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE IMPRESE AGRICOLE PER LA SENSIBILIZZAZIONE ALLE FORME DI SICUREZZA IN AZIENDA BANDO PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE IMPRESE AGRICOLE PER LA SENSIBILIZZAZIONE ALLE FORME DI SICUREZZA IN AZIENDA Art. 1 Finalità e risorse Nell ambito delle proprie iniziative promozionali, la Camera

Dettagli

Prot. 10278 Santa Lucia di Piave, 13.10.2009

Prot. 10278 Santa Lucia di Piave, 13.10.2009 Prot. 10278 Santa Lucia di Piave, 13.10.2009 BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI ECONOMICI PER LA CONVERSIONE A GAS METANO O GPL DEI VEICOLI PRIVATI DEI RESIDENTI NEL COMUNE DI SANTA LUCIA DI PIAVE

Dettagli

Allegato n. 1. Manuale di Gestione della misura Autoimpiego destinata ai beneficiari del Reddito di cittadinanza

Allegato n. 1. Manuale di Gestione della misura Autoimpiego destinata ai beneficiari del Reddito di cittadinanza Allegato n. 1 Manuale di Gestione della misura Autoimpiego destinata ai beneficiari del Reddito di cittadinanza Paragrafo. 1 Definizioni Nel presente Documento, l espressione: a) «Autoimpiego» indica lo

Dettagli

1. Nuovo modello per le dichiarazioni sostitutive di atto notorio ed informativa sulla privacy

1. Nuovo modello per le dichiarazioni sostitutive di atto notorio ed informativa sulla privacy Alle Aziende ammesse alle agevolazioni del Patto Territoriale del Canavese e p.c. al Consorzio per il Distretto Tecnologico del Canavese c.a. Dott. Loris Mauro e p.c. alla Banca Mediocredito SpA c.a. Sig.ra

Dettagli

Piano straordinario per l occupazione ASSE II Competitività MISURA II.1. Bando per l accesso agli Innovation Voucher

Piano straordinario per l occupazione ASSE II Competitività MISURA II.1. Bando per l accesso agli Innovation Voucher Piano straordinario per l occupazione ASSE II Competitività MISURA II.1 Bando per l accesso agli Innovation Voucher DOMANDE FREQUENTI Modalità di presentazione delle domande 1. La marca da bollo ogni 4

Dettagli

BANDO PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI PER L INFORMATIZZAZIONE DELLE PMI anno 2013

BANDO PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI PER L INFORMATIZZAZIONE DELLE PMI anno 2013 Art. 1 Finalità e risorse BANDO PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI PER L INFORMATIZZAZIONE DELLE PMI anno 2013 Nell ambito delle iniziative promozionali volte a favorire lo sviluppo del sistema economico locale,

Dettagli

Bando Attività di Vicinato

Bando Attività di Vicinato COMUNE DI FERRARA Città Patrimonio dell Umanità Servizio Attività Produttive, Commercio e Turismo ALLEGATO B alla Delibera di Giunta Comunale P.G. 87807/06 BANDO ATTUATIVO DI CONCESSIONE CONTRIBUTI ANNO

Dettagli

LINEE GUIDA VARIANTI DI PROGETTO BANDO START UP HOUSE AZIONE 1.2 VOUCHER IMPRESE GIOVANILI SETTORI MANIFATTURIERO E TURISMO E COMMERCIO

LINEE GUIDA VARIANTI DI PROGETTO BANDO START UP HOUSE AZIONE 1.2 VOUCHER IMPRESE GIOVANILI SETTORI MANIFATTURIERO E TURISMO E COMMERCIO LINEE GUIDA VARIANTI DI PROGETTO BANDO START UP HOUSE AZIONE 1.2 VOUCHER IMPRESE GIOVANILI SETTORI MANIFATTURIERO E TURISMO E COMMERCIO DECRETO n. 6438 del 12.12.14 e DECRETO n 6384 del 12.12.14 Le presenti

Dettagli

Come è noto, con la d.g.r. 4 maggio 2007 n. VIII/4642 e successiva modifica con d.g.r. 4 marzo 2009 IL DIRIGENTE ANNA PAVAN

Come è noto, con la d.g.r. 4 maggio 2007 n. VIII/4642 e successiva modifica con d.g.r. 4 marzo 2009 IL DIRIGENTE ANNA PAVAN Giunta Regionale DIREZIONE GENERALE SANITA' GOVERNO DELLA PREVENZIONE, TUTELA SANITARIA, PIANO SICUREZZA LUOGHI DI LAVORO E EMERGENZE SANITARIE PROFILASSI MALATTIE INFETTIVE E IGIENE ALIMENTI E NUTRIZIONI

Dettagli

Bando Energia 2015 Contributi regionali per l efficienza energetica e l utilizzo delle fonti di energia rinnovabile

Bando Energia 2015 Contributi regionali per l efficienza energetica e l utilizzo delle fonti di energia rinnovabile 30 Luglio ore 10:00 Confcommercio Perugia 30 Luglio Confcommercio Perugia l efficienza energetica e l utilizzo Federalberghi Provincia di Perugia Via Settevalli,320 06129 Perugia Tel. 075.506711 Regola

Dettagli

BANDO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI PER INVESTIMENTI RELATIVI ALLA REALIZZAZIONE DI SISTEMI DI SICUREZZA ANNO 2011. Art. 1 - Oggetto e finalità

BANDO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI PER INVESTIMENTI RELATIVI ALLA REALIZZAZIONE DI SISTEMI DI SICUREZZA ANNO 2011. Art. 1 - Oggetto e finalità BANDO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI PER INVESTIMENTI RELATIVI ALLA REALIZZAZIONE DI SISTEMI DI SICUREZZA ANNO 2011 Art. 1 - Oggetto e finalità La Camera di Commercio Industria, Artigianato e Agricoltura

Dettagli

Provincia di Pisa. Assessorato all Ambiente e alle Politiche Energetiche

Provincia di Pisa. Assessorato all Ambiente e alle Politiche Energetiche Provincia di Pisa Assessorato all Ambiente e alle Politiche Energetiche Riapertura del bando per la concessione di contributi per l innovazione del parco caldaie nella direzione del risparmio energetico

Dettagli

V BANDO DISTRETTI DEL COMMERCIO

V BANDO DISTRETTI DEL COMMERCIO Inserire un disegno DEL COMMERCIO VERSO EXPO 2015 Finalità Regione Lombardia intende sostenere l attivazione di nuovi investimenti per le imprese ed esaltare le eccellenze del territorio con particolare

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI PATROCINI, AGEVOLAZIONI ECONOMICHE E CONTRIBUTI FINANZIARI

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI PATROCINI, AGEVOLAZIONI ECONOMICHE E CONTRIBUTI FINANZIARI C I T T A D I F E R M O Via Mazzini, 4 63900 Fermo Tel. 0734.2841 Fax 0734.224170 Codice fiscale e partita iva 00334990447 - Sito web: www.comune.fermo.it REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI PATROCINI,

Dettagli

Guida alla compilazione. della domanda di agevolazione. v.3

Guida alla compilazione. della domanda di agevolazione. v.3 Guida alla compilazione della domanda di agevolazione v.3 1. MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA La domanda di agevolazione e i relativi allegati, pena l inammissibilità della stessa domanda, devono

Dettagli

CCIAA MILANO AGEVOLACREDITO 2013 Intervento 1 - PROGRAMMI DI INVESTIMENTO

CCIAA MILANO AGEVOLACREDITO 2013 Intervento 1 - PROGRAMMI DI INVESTIMENTO CCIAA MILANO AGEVOLACREDITO 2013 Intervento 1 - PROGRAMMI DI INVESTIMENTO BENEFICIARI PMI 1, anche artigiane, operanti in tutti i settori a cui è applicabile la disciplina de minimis 2, aventi sede legaleiscritta

Dettagli

AREA DEI SERVIZI AMBIENTALI DETERMINAZIONE N. 29 DEL 27 GENNAIO 2014

AREA DEI SERVIZI AMBIENTALI DETERMINAZIONE N. 29 DEL 27 GENNAIO 2014 DETERMINAZIONE N. 29 DEL 27 GENNAIO 2014 Oggetto: Indizione del Bando pubblico per la concessione a privati di contributi finalizzati all incentivazione di rimozione e smaltimento dell amianto da fabbricati

Dettagli

Interventi per la promozione, il sostegno e lo sviluppo della cooperazione

Interventi per la promozione, il sostegno e lo sviluppo della cooperazione Allegato al decreto n. del Allegato A Interventi per la promozione, il sostegno e lo sviluppo della cooperazione Criteri per l attuazione delle azioni di cui alla l.r. n. 21/2003 art. 5 lettera a) Intervento

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER IL SOSTEGNO E LA CREAZIONE DI NUOVE IMPRESE NELLA PROVINCIA DI TRAPANI

AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER IL SOSTEGNO E LA CREAZIONE DI NUOVE IMPRESE NELLA PROVINCIA DI TRAPANI AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER IL SOSTEGNO E LA CREAZIONE DI NUOVE IMPRESE NELLA PROVINCIA DI TRAPANI ARTICOLO 1 - Finalità La Camera di Commercio di Trapani, nell ambito del progetto

Dettagli

LA RIFORMA DEL LAVORO PUBBLICO: NUOVI MODELLI DI ORGANIZZAZIONE E DI GESTIONE DELLE RISORSE UMANE

LA RIFORMA DEL LAVORO PUBBLICO: NUOVI MODELLI DI ORGANIZZAZIONE E DI GESTIONE DELLE RISORSE UMANE GESTIONE EX INPDAP BANDO DI AMMISSIONE AL CORSO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE LA RIFORMA DEL LAVORO PUBBLICO: NUOVI MODELLI DI ORGANIZZAZIONE E DI GESTIONE DELLE RISORSE UMANE Prot. n. 32122-I/7 Rep.

Dettagli

Programma Operativo Regionale FESR 2007-2013

Programma Operativo Regionale FESR 2007-2013 Programma Operativo Regionale FESR 2007-2013 Scheda sintetica del bando relativo a: Concessione di contributi per la rimozione dell amianto dagli edifici, la coibentazione degli edifici e l installazione

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CUI AGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445 DEL 28.12.2000

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CUI AGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445 DEL 28.12.2000 Allegato A - PIEGO 1 DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CUI AGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445 DEL 28.12.2000 Spett.le Comune di Cerignola Piazza della Repubblica (FG) 71042 CERIGNOLA Il sottoscritto nato a,.il,

Dettagli

GUIDA TECNICA ALLA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA Aggiornamento del 22/10/2014

GUIDA TECNICA ALLA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA Aggiornamento del 22/10/2014 Pag. 1 di 8 GUIDA TECNICA ALLA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA Aggiornamento del 22/10/2014 PREMESSA La domanda può essere presentata, nel periodo di apertura dello sportello, attraverso modalità online con

Dettagli

MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER L INDIVIDUAZIONE DI NUOVI SOCI PRIVATI DEL GAL AREA GRECANICA

MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER L INDIVIDUAZIONE DI NUOVI SOCI PRIVATI DEL GAL AREA GRECANICA MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER L INDIVIDUAZIONE DI NUOVI SOCI PRIVATI DEL GAL AREA GRECANICA PREMESSO CHE In.Form.A. - Azienda Speciale della Camera di Commercio di Reggio Calabria, Socio del GAL Area

Dettagli