INtroduzione. Salvatore Orlando

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "INtroduzione. Salvatore Orlando"

Transcript

1

2

3 INtroduzione Questa pubblicazione vuole essere un ulteriore strumento di conoscenza, di trasparenza e di comunicazione sull azione svolta dal Consiglio Comunale di Palermo nei prima trenta mesi del nuovo mandato consiliare. Uno strumento che si aggiunge allo streaming live, alle relative trasmissioni televisive delle sedute consiliari e alla pubblicazione sul sito istituzionale dei dati riguardanti i consiglieri eletti, pubblicazione decisa dal Consiglio Comunale con la deliberazione Anagrafe degli Eletti. Un lavoro che, per superare il limite proprio delle pubblicazioni tecniche, oltre a contenere i dati sulle deliberazioni (consultabili e scaricabili sul sito e sui cosiddetti passaggi burocratici comunque necessari per completezza d informazione, descrive ed elenca i provvedimenti del Consiglio Comunale come momenti di un percorso politico e come strumenti con i quali il Consiglio realizza il rapporto istituzionale con gli altri organi comunali. Ed è in questo contesto che sono stati individuati e analizzati i provvedimenti consiliari con particolare attenzione a quelli finanziari, di gestione del territorio e regolamentari. Altro aspetto fondamentale: uscire dai luoghi comuni di sfiducia da parte dei cittadini, con l obiettivo comune di guardare ai bisogni della città al di sopra di ogni interesse di parte. Infatti, in quest ottica, il Consiglio Comunale nella sua totalità ha invertito una tendenza che in passato lo aveva visto come un assemblea paralizzata da conflitti politici provocando una scarsa produttività. Oggi l attività del Consiglio Comunale è comprovata dai numerosi atti deliberativi approvati. In questi anni il Palazzo delle Aquile ha anche intensificato la sua valenza culturale, pedagogica e didattica attraverso le visite degli studenti di tutte le scuole palermitane, i numerosi incontri e le tante iniziative che hanno permesso che il Palazzo delle Aquile riaprisse le sue porte alla città e voglio citare tra questi: i concerti di Natale promossi dall Associazione Amici della Musica, il Wi-Fi libero, il Consiglio dei Ragazzi. Inoltre questa Presidenza ha voluto promuovere alcuni piccoli interventi di restauro che hanno consentito di ripristinare l orologio del prospetto principale, di migliorare la Sala delle Lapidi così come l atrio, curando alcuni aspetti della manutenzione che hanno restituito nel suo insieme il giusto decoro al Palazzo di Città. Salvatore Orlando

4 I bilanci Il Consiglio Comunale annualmente si esprime su due fondamentali provvedimenti finanziari: il rendiconto relativo all esercizio dell anno precedente e il bilancio di previsione annuale e pluriennale (triennale). Il bilancio di previsione dovrebbe essere adottato nell anno precedente a cui si riferisce, ma considerato che solo negli ultimi mesi dell anno successivo gli Enti Locali sono in grado di quantificare le risorse finanziarie disponibili, annualmente, i competenti soggetti nazionali autorizzano il differimento del termine di scadenza di approvazione all esercizio successivo. L incertezza relativa alla disponibilità delle risorse è imputabile alle continue innovazioni del legislatore nazionale della disciplina sui tributi degli Enti Locali e dalla dipendenza del bilancio comunale dalla finanziaria nazionale e regionale. Con i lavori d aula relativi al rendiconto la comunità rappresentata in Consiglio si interroga e valuta la gestione effettuata l anno precedente dalla maggioranza che, in quanto tale, ha il compito di governare la città attuando il programma per il quale ha avuto il relativo consenso elettorale. Con il bilancio di previsione, il Consiglio Comunale rielabora lo schema approvato dalla Giunta, con le indicazioni espresse dalle diverse componenti politiche durante il dibattito assembleare in modo che la finanziaria comunale ospiti i contributi delle diverse componenti coniugandoli con il programma della maggioranza. In questi trenta mesi, il Consiglio Comunale ha approvato n. 3 rendiconti e n. 3 bilanci di previsione e ha, inoltre, adottato i provvedimenti necessari per attivare i percorsi istituzionali finalizzati al superamento delle gravi criticità di due società comunali : il gruppo A.M.I.A. e il gruppo GE.SI.P. Il percorso si è definito con la costituzione di due nuove società: Risorse Ambiente Palermo Società per Azioni (R.A.P.) al 100% del Comune di Palermo e la Società Consortile per Azioni Rete Servizi Territoriali Palermo (RE.SE.T. Palermo) di cui il Comune di Palermo possiede il 98% delle azioni e con l approvazione dei relativi contratti di servizio. 5

5 Il programma triennale delle opere pubbliche e la cura del territorio La cura del territorio trova la sua espressione istituzionale nel programma triennale delle opere pubbliche e nel relativo elenco annuale, un provvedimento che nella dimensione finanziaria viene recepito nel bilancio di previsione. Anche in questo caso, la funzione di sintesi del Consiglio Comunale tra la proposta della Giunta e le diverse sensibilità presenti al suo interno costituisce lo strumento per elaborare una programmazione e una valutazione sulle priorità, più condivisa possibile, capace quindi di rappresentare, all interno del programma sindacale, tutte le riflessioni e le considerazioni espresse dalle diverse componenti politiche del Consiglio durante i lavori d Aula. Nel periodo in esame, il Consiglio Comunale ha approvato, tra l altro, i seguenti provvedimenti di pianificazione, di gestione e di razionalizzazione del territorio: n. 2 Programmi triennali; il Piano Generale del Traffico Urbano; il sistema Tram; il Piano Urbano di Edilizia Sociale; le Direttive Generali per la redazione del P.R.G.; il Piano di Utilizzo del Demanio Marittimo; la modifica all Intesa con l Autorità Portuale finalizzata alla variazione del perimetro della Circoscrizione Territoriale dell Autorità Portuale; il Regolamento Dehors. Il 18 dicembre 2014 il Consiglio Comunale ha approvato la deliberazione n. 376 avente il seguente oggetto: Piano di Utilizzo del Demanio Marittimo. Espressa condivisione ai sensi del punto 4 dell allegato A del Decreto A.R.T.A. 04/07/2011 Linee guida per la realizzazione dei piani di utilizzo del demanio marittimo della Regione siciliana. 6

6 L azione regolamentare per i diritti Con l azione regolamentare il Consiglio Comunale stabilisce la disciplina attraverso cui la comunità locale accede all esercizio del diritto, istituisce e regolamenta nuovi diritti e nuovi luoghi di rappresentanza delle istanze sociali, culturali e di promozione umana presenti nel territorio. Il 15 maggio 2013 il Consiglio Comunale con la deliberazione n. 49 approva il Regolamento per l istituzione e il funzionamento della Consulta Comunale delle Culture per la partecipazione politica dei Cittadini stranieri ed apolidi. Con la deliberazione n. 207 del il Consiglio Comunale approva il Regolamento per l istituzione e la disciplina del Registro Comunale delle Unioni civili. In questo contesto si segnalano anche le seguenti deliberazioni: Adesione al Programma internazionale dell UNICEF denominato Città amiche delle bambine e dei bambini (Child-friendly cities) con adozione del documento programmatico Costruzione di una città amica delle bambine e dei bambini. Nove passi per l azione (D.C.C. n. 29/2013); Adesione al documento No More - Convenzione contro la violenza maschile sulle donne-femminicidio (D.C.C. n. 337/2013); l Adesione al Patto dei Sindaci (D.C.C. n. 35/2013); Rispetto della parità di accesso agli Organi di amministrazione e controllo delle società controllate da pubbliche amministrazioni (D.C.C. n. 334/2013); Adesione del Comune di Palermo all Associazione Rete Città Sane OMS (D.C.C. n. 333/2013). Cittadinanza Onoraria ai bambini stranieri nati a Palermo (foto d insieme e dettaglio dei diplomi). 7

7 L azione regolamentare strumento per l equità tributaria e il finanziamento dei servizi Inoltre, in questi ultimi anni, data la continua evoluzione della normativa nazionale relativa ai tributi locali, l azione regolamentare comunale sui tributi e il consequenziale momento deliberativo sull impianto tariffario ha risposto a un doppio imperativo: uno imposto direttamente dal legislatore nazionale dato che l approvazione dei regolamenti, entro un certo termine, è la condizione per l applicazione del tributo nel competente esercizio e quindi solo approvando il regolamento in tempo utile si possono inserire le relative risorse nel bilancio di previsione, l altro di natura politica, perché solo con lo strumento regolamentare è possibile prevedere e disciplinare ulteriori esenzioni, agevolazioni, correttivi all impianto generale individuato a livello nazionale in modo da rendere progressiva, più equa l applicazione del tributo stesso. Nel periodo in esame per recepire le continue modifiche legislative nazionali sui tributi locali il Consiglio Comunale ha approvato ben nove provvedimenti. Lapide marmorea posta nel 1739 a Palazzo delle Aquile, ordinata dai Governatori Simone Sitajolo, Antonino Calvello, Ignatio Grimaldi. Lapide in cui viene ordinato ai presenti nel Palazzo a stretto contatto con il pubblico di non accettare alcun donativo se non di piccola entità. Trasparenza e anticorruzione Il Consiglio Comunale ha approvato le seguenti deliberazioni: Approvazione del Regolamento dei controlli interni controllo di regolarità amministrativa e contabile controllo strategico (D.C.C. n. 198/2013); Regolamento per l acquisizione di lavori in economia (D.C.C. n. 199/2013); Anagrafe degli eletti (D.C.C. n. 326/2013); Criteri generali per l approvazione del piano triennale prevenzione dei fenomeni corruttivi e del programma triennale per la trasparenza e l integrità (D.C.C. n. 3/2014); Istituzione della Commissione speciale denominata Garanzia e Trasparenza (D.C.C. n. 209/2013). 8

8 Sintesi di attività della Presidenza del Consiglio Comunale Attività di formazione per i consiglieri comunali in collaborazione con ASAEL 18, 27 settembre e 9 ottobre 2012 Gli Organi Istituzionali degli Enti Locali: compiti, rapporti e responsabilità L Organizzazione e il funzionamento del Consiglio Comunale: come meglio svolgere il ruolo di Consigliere La Trasparenza Amministrativa, accesso agli atti e la democrazia partecipata Lo Statuto del Comune, il regolamento di funzionamento del Consiglio Comunale e la sua potestà regolamentare Giornata seminariale ASAEL - 15 gennaio 2013 La Riforma dei controlli e dei sistemi contabili degli Enti Locali alla luce del decreto legge 10 ottobre 2012 n. 174 Giornata seminariale ASAEL - 27 marzo 2013 Il riordino delle Province e la Costituzione delle Città Metropolitane Giornata seminariale ASAEL - 26 novembre 2013 I Comuni siciliani e le nuove politiche di riassetto territoriale Giornata seminariale ASAEL - 20 marzo 2014 La formazione dei Bilanci di previsione degli Enti Locali Siciliani per il 2014 alla luce delle leggi di stabilità Statale e Regionale Giornata seminariale ASAEL - 4 e 12 dicembre 2014 Il processo di armonizzazione contabile: la programmazione e la gestione negli enti locali alla luce dl nuovo sistema ruolo del Consiglio Comunale Giornata seminariale ASAEL - 22 dicembre 2014 Il Piano d Azione per l Energia Sostenibile e la Programmazione UE 2014/2020 Giornata seminariale ASAEL - 5 e 6 febbraio 2015 Principi e metodologie del nuovo sistema contabile di Regione, Province e Comuni di cui al D.lgs. 23 giugno 2011 n. 118 e al Decreto integrativo e correttivo D.lgs. 126/2014: l avvio della riforma dal 1 gennaio 2015 Aspetti riguardanti la programmazione e il controllo di competenza del Consiglio Comunale L orologio del prospetto di Palazzo delle Aquile, visto da dentro. 9

9 Attività dell Ufficio di Presidenza Concorso Premio On. Riccardo Piccione - Bando istituito nel 2008 dal Consiglio Comunale di Palermo Borse di studio intitolate alla memoria dell on. Riccardo Piccione e riservate ai ragazzi che frequentano la terza media. 1 maggio Lapide commemorativa a Piersanti Mattarella, già Consigliere Comunale e Presidente della Regione Siciliana ucciso dalla mafia alla presenza del Presidente della Camera dei deputati on. Laura Boldrini. Ottobre Convegno Piano d azione per l Energia Sostenibile - Il Comune di Palermo ha aderito formalmente all iniziativa Patto dei Sindaci dell Unione Europea con Deliberazione della Giunta Comunale n. 226 del 29/12/2011, ratificata successivamente dal Consiglio Comunale con la Deliberazione del Consiglio Comunale n.35 del 06/05/2013, con l obiettivo di ridurre entro il 2020 di oltre il 20% le emissioni di CO 2. Novembre Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne Don t forget the woman of your life - Spettacolo di beneficenza a favore del Liceo Umberto I di Palermo per il completamento di una casa rivolte alle donne che subiscono violenza. Cittadinanza Onoraria alla conduttrice e giornalista Serena Dandini e al sindaco di Lampedusa Giusi Nicolini - Due donne che con il loro impegno politico-culturale hanno contribuito ad assumere una maggiore consapevolezza sui temi della violenza e della prevaricazione. 1 maggio Scopertura della lapide a Piersanti Mattarella 10

10 Cittadinanza Onoraria a Serena Dandini Cittadinanza Onoraria a Renzo Arbore 20 novembre insediamento del Consiglio dei Ragazzi. Dicembre Cittadinanza onoraria a Renzo Arbore e prima nazionale del docu-film Da Palermo a New Orleans E fu subito jazz. Dicembre Concerti di Natale a Palazzo delle Aquile Associazione Amici della Musica, 1 a edizione. Concerto di Capodanno Il ricavato della vendita dei biglietti devoluto al Polo Oncoematologico Pediatrico dell Ospedale Civico e al reparto di Pediatria dell Ospedale Cervello. Maggio Cerimonia di conferimento di cittadinanza onoraria ai bambini stranieri nati a Palermo in collaborazione con Istituto Comprensivo Perez-Madre Teresa di Calcutta. Luglio Seminario-incontro con associazioni di categoria e ordini professionali Project Financing e presentazione della delibera sul partenariato pubblico/privato. Settembre Inaugurazione restauro Orologio del Palazzo delle Aquile. Dicembre Concerti di Natale a Palazzo delle Aquile Associazione Amici della Musica, 2 a edizione. Particolare della lapide a Piersanti Mattarella. Testo tratto dall intervento del Presidente Mattarella in occasione della visita a Palermo del Presidente della Repubblica Sandro Pertini. 11

11 Dicembre Visite animate a Palazzo delle Aquile. Dicembre Seminario-incontro con associazioni di categoria e ordini professionali sul Piano Urbano Demanio Marittimo Concerto di Capodanno Il ricavato della vendita biglietti devoluto al Centro Astalli e Santa Chiara. Visite didattiche Anno 2013/ studenti hanno visitato il Palazzo delle Aquile. 12

12 LAVORI REALIZZATI A PALAZZO DELLE AQUILE (lavori realizzati dal settembre 2012 al marzo 2015) Revisione dell impianto di videocontrollo esterno al Palazzo (AMG) 5.000,00 euro PIANO TERRA Tinteggiatura stanze gruppi consiliari Manutenzione e tinteggiatura dell Atrio Centrale (maestanze COIME)* (maestanze COIME)* Impianto di Videocontrollo ingressi al Palazzo (AMG) 4.000,00 euro Acquisto n. 100 sedie per le manifestazioni a Palazzo 5.100,00 euro Collocazione lapide M.L. King 250,00 euro Fornitura e collocazione tenda ignifuga all ingresso dell atrio centrale 2.000,00 euro Fornitura e collocazione montascale per portatori di handicap 7.400,00 euro PIANO NOBILE Restauro tappezzeria dei divani e delle poltroncine Sala delle Lapidi ,00 euro Implementazione e revisione impianto d illuminazione (AMG) ,00 euro Collocazione moquette Sala delle Lapidi e panche in legno Sala dei Gonfaloni ,00 euro Rifacimento imbottitura e rivestimento delle poltrone del Consiglio Comunale 9.700,00 euro Restauro tavolo Presidenza, tavolo Giunta e tavolo ovale verbalizzanti 2.300,00 euro Fornitura e collocazione tende trasparenti 2.500,00 euro Fornitura e collocazione tenda e mantovana stanza n ,00 euro Fornitura e Collocazione lapide Piersanti Mattarella 400,00 euro PIANO QUARTO Co r r i d o i o Impianto di videocontrollo (AMG) 3.000,00 euro Lucidatura pavimento (maestanze COIME)* Or o l o g i o Lavori di manutenzione dello stanzino dell orologio e dell anticamera (maestanze COIME)* Restauro e ripristino del meccanismo dell orologio e manutenzione biennale ,00 euro Impianto d illuminazione del quadrante e dell anticamera (AMG) 3.500,00 euro Staff Presidenza del Consiglio Comunale Lavori per la ridistribuzione degli ambienti Staff Presidenza (maestanze COIME)* Rifacimento impianto elettrico e acquisto nuovi corpi illuminanti (AMG) ,00 euro Fornitura e collocazione parquet 9.000,00 euro Restauro armadiature lignee 4.900,00 euro PIANO QUINTO Lavori per la messa in sicurezza lato ovest (maestanze COIME)* * Per i lavori realizzati dalle maestranze COIME sono state esperite alcune gare per acquisto di attrezzature, colori e materiale per edilizia impegnando, complessivamente, circa ,00 euro 13

13 L azione deliberativa del Consiglio Comunale Il Consiglio Comunale, essendo un organo collegiale, si esprime sulle proposte deliberando attraverso il voto. Le proposte sono approvate se ottengono il voto favorevole della maggioranza assoluta dei consiglieri presenti, salvo che la legge prescriva una maggioranza qualificata. Quindi, anche nel caso in cui i voti favorevoli sono pari alla somma dei voti sfavorevoli e delle astensioni, la proposta non è approvata (respinta). Con l accertamento della votazione, la proposta si inserisce all interno della normativa comunale in quanto deliberazione. Le deliberazioni, data la specificità istituzionale del Consiglio più volte evidenziata, devono essere intese come processi politico-istituzionali. Per ragioni di sintesi possiamo dire che questo processo inizia con la trasmissione da parte del Segretario Generale al Presidente del Consiglio della proposta formulata dai dirigenti, vista e condivisa dagli Assessori competenti per materia e corredata dal parere del Ragioniere generale e, se previsto, dal parere o da una relazione del Collegio dei Revisori. Inoltre in alcuni casi devono essere corredate dal parere espresso dalle Circoscrizioni. Il Presidente trasmette la proposta alle Commissioni Consiliari Permanenti competenti per materia che sono un articolazione del Consiglio Comunale. Le Commissioni sono 7, ciascuna composta da n. 7 consiglieri (il Presidente del Consiglio Comunale non è componente di Commissione). Entro il termine previsto dal regolamento (15 giorni o 5 giorni nei casi d urgenza), le Commissioni esprimono il loro parere comunicandolo al Presidente del Consiglio affinché sia inserito nella relativa proposta di deliberazione. Decorso il suindicato termine la proposta è inserita all ordine del giorno e, se prelevata dall Aula, può essere discussa. Entro questa fase di elaborazione collettiva, la cosiddetta discussione generale, i consiglieri possono presentare gli emendamenti che ritengono necessari per arricchire quanto proposto inizialmente. Gli emendamenti proposti sono quindi deliberati dal Consiglio e, se approvati, modificano/integrano il testo iniziale, quindi l Aula si esprime sull intero testo modificato dagli emendamenti approvati. Momenti dei concerti organizzati dall Associazione Amici della Musica 14

14 Nel periodo luglio 2012 dicembre 2014, il Consiglio Comunale è stato convocato, comprese le sedute di prosecuzione, per n. 201 sedute e ha deliberato n provvedimenti di cui: n. 154 relativi all approvazione di verbali di sedute di Consiglio Comunale; n relativi a proposte di debiti fuori bilancio (D.F.B.); n. 53 mozioni e n. 134 provvedimenti relativi ad argomenti diversi (cfr. Tab 1). TAB. 1 - DELIBERAZIONI APPROVATE NEL PERIODO LUGLIO DICEMBRE 2014 CLASSIFICAZIONE NR. DELIBERAZIONI ANNO 2012 NR. DELIBERAZIONI ANNO 2013 NR. DELIBERAZIONI ANNO 2014 NR. DELIBERAZIONI ANNI APPR. VERBALE COMMISSARIO D.F.B MOZIONE VARIE TOTALE COMPLESSIVO

15 Le mozioni deliberate nel citato periodo sono n. 53 MOZIONI DELIBERATE NEL 2012 NR. DELIBERA ANNO ESITO OGGETTO FIRMATARI APPROVATA Riapertura della piazza di Mondello Cons. Tantillo APPROVATA APPROVATA Individuazione aree di sosta per autobus e pullman fuori da piazza Marina e dalla Cattedrale No alle installazioni in Sicilia delle spietate tecnologie di guerra volute da usa e nato - No MUOS a Niscemi Conss. La Commare, Veronese, Filoramo, Tantillo, Mazzola, Cusumano, Spallitta, Mangano Conss. Monastra, Mangano, Scavone, Ferrara APPROVATA Istituzione dei parcheggi rosa Conss. Tantillo, Russo APPROVATA APPROVATA Adesione del Consiglio Comunale alla Giornata mondiale contro la violenza sulle donne Servizio bus portatori di handicap per accompagnamento nelle scuole cittadine APPROVATA Interventi a sostegno della mobilità dolce APPROVATA APPROVATA Per la restituzione del parco di Acqua dei Corsari alla città: dedichiamolo a Libero Grassi Per l esercizio della libertà sindacale e della libertà di scelta di ogni lavoratore. Direttiva Conss. Veronese, Scafidi, La Colla, Monastra, Piccione, Spallitta, Aluzzo, Bonvissuto, Tramontana, Vinci Cons. Spallitta APPROVATA Nuovo cimitero a Ciaculli Cons. Milazzo Conss. Mangano, Filoramo, Mazzola, La Commare, Veronese Conss. Scavone, La Commare, Sala, Caracausi Conss. Mangano, La Commare, Monastra, Russo Delibera n. 590 del 2012 mozione No alle installazioni in Sicilia delle spietate tecnologie di guerra volute da USA e NATO - No MUOS a Niscemi. 16

16 MOZIONI DELIBERATE NEL 2013 NR. DELIBERA ANNO ESITO OGGETTO FIRMATARI APPROVATA APPROVATA Pubblicazione sul sito del Comune di Palermo degli interventi nel territorio comunale Sottoscrizione del Comune di Palermo della Carta per le pari opportunità e l uguaglianza sul lavoro Conss. Occhipinti, Leonardi, Scavone Conss. Vinci, Caracausi, Anello, Finazzo, Pizzuto, Sala, Piccione, Bruscia APPROVATA Solidarietà al magistrato Di Matteo Conss. Monastra, Galvano, La Commare, Finazzo, Lo Nigro, Spallitta, Pizzuto, Piccione, Calì, Occhipinti, Veronese, La Colla, Scafidi, Bruscia, Aluzzo, Tantillo, Tramontana, Catalano Ugdulena, Federico, Torta, Pullara, Cusumano, Geloso, Leonardi, Scarpinato, Bertolino RESPINTA Chiusura domenicale dei centri commerciali Conss. Federico, Mineo Ripristino sala E. Alfano presso la Galleria APPROVATA Cons. Tantillo d Arte Moderna APPROVATA APPROVATA APPROVATA APPROVATA APPROVATA APPROVATA Per la tutela e lo sviluppo degli esercizi e dei mercati storici. Conferimento della qualifica di storico al mercato di via Montalbo Moratoria delle pubblicità lesive della dignità della donna della città di Palermo Direttive finalizzate alla trasparenza, alla semplificazione, all efficienza e allo snellimento delle procedure in campo edilizio Istituzione scuola materna per bambini affetti da sindrome autistica Attivazione dell amministrazione comunale per il censimento del servizio mensa offerto, nel territorio comunale, da istituzioni pubbliche e per la creazione di una rete solidale dei servizi mensa a favore delle persone in difficoltà Direttive per l attuazione della legge del 1 aprile 1999, n. 91 Disposizioni in materia di prelievi e di trapianti di organi e di tessuti e per la realizzazione dell art. 8-bis del D.L. 30/12/2009, n. 194 Conss. Occhipinti, Scavone, Leonardi, Caracausi, Lombardo, Pizzuto, Lo Nigro, Aluzzo Conss. Monastra, Veronese, Scafidi, Bonvissuto, Spallitta, Vinci Conss. Mangano, Filoramo, Faraone, Anello, Bruscia, Scarpinato, Mineo Conss. Caracausi, Mazzola, Tamajo Cons. Mangano Conss. Scafidi, Sala, Monastra, Maniaci, Lo Nigro, Spallitta APPROVATA Vigilanza e sorveglianza notturna edifici scolastici Cons. Tantillo APPROVATA Via Ammiraglio Rizzo Cons. La Colla APPROVATA Progressioni economiche orizzontali Conss. Filoramo, Di Pisa APPROVATA APPROVATA APPROVATA APPROVATA Impegno del sindaco a promuovere un tavolo tecnico con i sindaci delle città delle fondazioni liriche italiane e il Ministero dei beni culturali Attività di intrattenimento musicale nel territorio del Comune di Palermo Uniformazione della modulistica di Palermo in formato bilingue per facilitare la comunicazione con le comunità, di nazionalità diverse, presenti nel territorio comunale Risagomature marciapiedi di viale Strasburgo, via Ingegneros e in via dei Quartieri Conss. Tramontana, Faraone, Aluzzo, Torta, Scafidi Conss. Tantillo, Anello, Milazzo Conss. Sala, Pizzuto, La Commare Cons. Milazzo 17

17 NR. DELIBERA ANNO ESITO OGGETTO FIRMATARI APPROVATA Per l istituzione della consulta comunale della famiglia Conss. Caracausi, Occhipinti APPROVATA Via Albiri incrocio via Orsa Minore Cons. Scarpinato APPROVATA APPROVATA APPROVATA APPROVATA APPROVATA APPROVATA APPROVATA Istituzione Consulta per la Pace e un relativo Ufficio per la Pace Istituzione divieto di sosta con rimozione coatta via V. Carpaccio (tratto via A. Giardinavia Leonardo da Vinci) Applicazione legge 15 luglio 2009 n Disposizioni in materia di sicurezza pubblica Slot mob - Cittadini mobilitati per il buon gioco (no alle slot machines) Istituzione della consulta comunale per i diritti di cittadinanza delle persone in situazione di disabilità Giornata internazionale per l eliminazione della violenza sulle donne Redazione di un piano comunale della localizzazione delle antenne Conss. Mangano, Catalano Ugdulena, Aluzzo, Scavone, Bonvissuto, Bertolino, La Commare, Veronese, Pullara, Monastra, Scafidi, Sanlorenzo, Caracausi, Maniaci, La Colla, Lo Nigro, La Corte, Tramontana, Pizzuto, Occhipinti, Lombardo, Ferrara, Spallitta, Orlando, Sala Cons. Tantillo Conss. Tantillo, Caracausi, Scarpinato, La Corte, Veronese, Anello, Spallitta, Russo, Scafidi,La Commare Cons. Monastra Conss. Scafidi, Scavone Conss. Scafidi, La Colla, Piccione, Spallitta, Veronese, Vinci, Torta Cons. Ferrara Cerimonia di adesione del Comune di Palermo a Mayors for Peace con il Comitato per la Consulta sulla Pace. 18

18 MOZIONI DELIBERATE NEL 2014 NR. DELIBERA ANNO ESITO OGGETTO FIRMATARI APPROVATA Norma tecnica di regolamentazione per l installazione di impianti solari, termici e fotovoltaici nel centro storico Conss. Mangano, Filoramo, Tantillo, La Commare, Faraone, Veronese, Mazzola, Sala, Bruscia APPROVATA L arte adotta un bambino Conss. Tramontana, Pizzuto, Pullara, Sala, Mangano, Scavone, Occhipinti, Calò, Catalano Ugdulena, Mazzola, Spallitta, Aluzzo, Sanlorenzo, Ferrara, Lo Cascio, Scafidi, Veronese APPROVATA Riapertura discesa San Domenico Cons. Tantillo APPROVATA Rilascio marò Conss. Scafidi, Pullara, Scavone, La Colla, Vinci, Aluzzo, Pizzuto, Bertolino, Maniaci, Veronese, Lombardo, Caracausi, Bruscia, Geloso, Faraone, Anello, Scarpinato, Calò, Occhipinti, Galvano, Russo APPROVATA Direttiva Palermo burocrazia zero APPROVATA APPROVATA APPROVATA Percorsi formativi per i servizi relativi alle consultazioni elettorali e referendiarie. Limiti alla nomina diretta delle unità per lo straordinario elettorale. Direttiva Riqualificazione e restituzione alla città di locali sotterranei presenti sotto la città di Palermo, zona Mandamento Palazzo Reale e Tribunali Intitolazione di una piazza o di una via di prestigio a Nelson Mandela Conss. Bruscia, Clemente, Caracausi, Vinci, Mineo, Anello, Mangano, Catalano Ugdulena Conss. Scavone, Maniaci, Veronese, Aluzzo, Anello, Galvano, La Colla, Leonardi, Lo Nigro, Mangano, Pizzuto, Pullara, Scafidi, Torta, Tramontana, Vinci Conss. Spallitta, La Colla, Torta Cons. Sala APPROVATA Apertura varco Cons. Tantillo APPROVATA No all installazione del MUOS a Niscemi Cons. Monastra APPROVATA Monitoraggio strutturale APPROVATA APPROVATA Mozione urgente per istituzione Festa della famiglia naturale Intitolazione vicolo Sant Orsola alle vittime della strage del pane APPROVATA Immediato cessate il fuoco a Gaza APPROVATA Riforma elettorale sulla presenza di genere APPROVATA Artt. 36, 37 e 38 decreto legge n. 133/2014 ( Sblocca Italia ) Misure urgenti in materia di energia Violazione della sovranità amministrativa regionale e comunale. Estromissione dalla partecipazione degli enti locali ad ogni procedimento. Contrasto con l art. 118 della Costituzione Conss. Sala, Occhipinti, Caracausi Conss. Figuccia, Tantillo, Mineo, Scarpinato, Russo, Calì Conss. Tantillo, Calì, Sanlorenzo, Catalano Ugdulena Conss. Monastra, Mangano, Leonardi, Spallitta, Torta Conss. Scafidi, Spallitta, Vinci, Tramontana, Aluzzo, La Colla, Veronese, Monastra Conss. Mangano, Monastra, Spallitta 19

19 Luglio dicembre 2014: deliberazioni varie classificate per argomento NR. DELIBERA ANNO ESITO OGGETTO ARGOMENTO APPROVATA APPROVATA RESPINTA (C) RESPINTA (C) APPROVATA APPROVATA APPROVATA APPROVATA Integrazione regolamento per la disciplina del servizio pubblico di noleggio con conducente a trazione animale, approvato con D.C.C. n. 128 dell 11/04/2007, prevedendo l aggiunta del servizio pubblico di noleggio con conducente motocarrozzette. Regolamento per la disciplina del servizio pubblico di noleggio veicoli a trazione animale e motocarrozzette con conducente: rivisitazione. Proposta di iniziativa consiliare - Firmatari: Conss. Cusumano, Mineo, Bruscia, Russo, Caracausi, Scavone, Geloso, Calì Revoca in autotutela della D.C.C. n. 372 del 18/12/2013 Regolamento per la disciplina del servizio di noleggio veicoli a trazione animale e motocarrozzette con conducente: rivisitazione. Proposta di iniziativa consiliare - Firmatari: Conss. Aluzzo, Bertolino, Lombardo, Pullara, Scavone, Torta Regolamento per la disciplina del servizio di noleggio veicoli a trazione animale e motocarrozzette con conducente: rivistazione. Proposta di iniziativa consiliare - Firmatari: Cons. Cusumano Modifica del regolamento taxi approvato con D.C.C. del 09/11/2004 per la disciplina del taxi condiviso (taxi sharing). Modifica D.C.C. n. 101 del 07/05/2008 Linee programmatiche piani tariffari servizio taxi. Si introduce il servizio taxi condiviso prevedendo l applicazione di tariffe fisse. Riproposizione determinazione commissariale n. 69/DS del 23/04/2012 avente ad oggetto Legge 24 marzo 2012 n Individuazione nuove sedi farmaceutiche. Modifica art. 12-bis della D.C.C. n. 336 del 28 marzo Concessione di un ulteriore periodo transitorio ai proprietari di gazebo per uniformarsi alle prescrizioni del regolamento. Proposta di iniziativa consiliare - Firmatari: Consiglieri/e della II Commissione Consiliare Permanente. ATTIVITÀ PRODUTTIVE ATTIVITÀ PRODUTTIVE ATTIVITÀ PRODUTTIVE ATTIVITÀ PRODUTTIVE ATTIVITÀ PRODUTTIVE ATTIVITÀ PRODUTTIVE ATTIVITÀ PRODUTTIVE ATTIVITÀ PRODUTTIVE - TERRITORIO APPROVATA Adesione della Città di Palermo all associazione nazionale Città del Vino APPROVATA Proposta regolamento Dehors ATTIVITÀ PRODUTTIVE - ADESIONE ATTIVITÀ PRODUTTIVE - TERRITORIO 20

20 Delibera n.376 approvata il 18 dicembre Piano di utilizzo del demanio marittimo. Linee guida per la realizzazione dei piani di utilizzo del demanio marittimo della Regione Siciliana NR. DELIBERA ANNO ESITO OGGETTO ARGOMENTO APPROVATA APPROVATA APPROVATA APPROVATA APPROVATA APPROVATA APPROVATA APPROVATA APPROVATA Approvazione del rendiconto della gestione 2011 ex art. 227 del D.Lgs n. 267/2000. Approvazione Bilancio di previsione 2012, Bilancio pluriennale 2012/2014 e Relazione previsionale e programmatica Assestamento generale del Bilancio di previsione , ex art. 175, c. 8, del D.Lgs. n. 267/ Verifica degli equilibri di bilancio Verifica della quantità di aree da destinarsi alle residenze, alle attività produttive e terziarie, ai sensi dell art. 172 del Decreto Legislativo n. 267/ Approvazione del prezzo di cessione delle suddette aree. Approvazione del rendiconto della gestione 2012 ex art. 227 del D.Lgs. n. 267/2000. Piano delle alienazioni e valorizzazione ex art. 58 D.L. n. 112/ Convertito con modificazioni in L. 133/2008 successivamente integrato dall art. 33, c. 6 del D.L. n. 98/2011 nella L.L. 11/2011, a sua volta modificato dall art. 27 della L. 214/ Da allegare al Bilancio di previsione 2013 approvato con D.G. n. 94 del 24/06/2013. Approvazione del Bilancio di previsione 2013, del Bilancio pluriennale e della Relazione previsionale e programmatica Stato attuazione programmi e salvaguardia equilibri di bilancio Verifica della quantità di aree da destinarsi alle residenze, alle attività produttive e terziarie, ai sensi dell art. 172 del Decreto Legislativo n. 267/ Approvazione del prezzo di cessione delle suddette aree. BILANCI BILANCI BILANCI BILANCI BILANCI BILANCI BILANCI BILANCI BILANCI 21

21 NR. DELIBERA ANNO ESITO OGGETTO ARGOMENTO APPROVATA RESPINTA (C) APPROVATA APPROVATA Approvazione del rendiconto della gestione 2013 ex art. 277 del D.Lgs n. 267/2000. Presa d atto rettifica piano delle alienazioni e valorizzazione ex. art. 58 D.L. n. 112/ Convertito con modificazioni L. n. 133/2008, successivamente integrato dall art. 33 a sua volta modificato dall art. 27 della L. n. 214/ Allegato al Bilancio di previsione 2013 giusta delibera del consiglio comunale n. 330 del 20/09/2013. Piano delle alineazioni e valorizzazione ex art. 58 D.L. n. 112/ Convertito con modificazioni in L. 133/2008, successivamente integrato dall art. 33, c. 6 del D.L. n. 98/11 nella L.L. n. 111/2011 a sua volta modificato dall art. 27 della L. n. 214/2011 da allegare al Bilancio di previsione 2014, approvato con D.G. n. 77 del 12/05/2014. Presa d atto Approvazione del Bilancio di previone 2014, del Bilancio pluriennale e della Relazione previsionale e programmatica BILANCI BILANCI BILANCI BILANCI Deliberazione di Consiglio Comunale n.279 del Legge 24 marzo 2012 n.27 - Individuazione nuove sedi farmaceutiche Modifica degli artt. 4 (c. 1) e 5 (c. 2) del Regolamento borsa di studio Riccardo Piccione APPROVATA Con questa modifica si estendono le tipologie di spesa rimborsabili e si inserisce nella Commissione Giudicatrice un rappresentante delle Istituzioni scolastiche. CITTADINANZA APPROVATA Proposta di iniziativa Ufficio di Staff al Consiglio Comunale Presidente del C.C. - Cons. S. Orlando Apposizione lapide a Piersanti Mattarella, già consigliere comunale e presidente della Regione Siciliana. Proposta di iniziativa consiliare - Firmatari: Presidente del C.C. - Cons. S. Orlando CITTADINANZA 22

22 NR. DELIBERA ANNO ESITO OGGETTO ARGOMENTO Adesione al programma internazionale dell UNI- CEF denominato Città amiche delle bambine e dei bambini (child-friendly cities) con adozione del documento programmatico Costruzione di una città amica delle bambine e dei bambini - Nove passi per l azione APPROVATA APPROVATA APPROVATA APPROVATA Con questo provvedimento si è attivato l iter che riconosce la cittadinanza onoraria ai bambini di origine straniera nati o residenti sul territorio comunale e l iter relativo alla costituzione e rinnovo annuale del Consiglio Comunale dei Ragazzi e Ragazze. Proposta di iniziativa consiliare - Firmatari: Presidente del C.C. - Cons. S. Orlando Conss. Scafidi, Veronese, Bonvissuto, Catalano Ugdulena, Ferrara, Caracausi Regolamento per l istituzione e il funzionamento della Consulta comunale delle culture, per la partecipazione politica dei cittadini stranieri e apolidi - Approvazione. Regolamento per l istituzione del Registro comunale delle unioni civili. Adesione al documento No More - Convenzione contro la violenza maschile sulle donne / femminicidio. Proposta di iniziativa consiliare - Firmatari: Presidente del C.C. - Cons. S. Orlando Conss. Veronese, Monastra, Tramontana, La Colla, Scafidi, Vinci, Aluzzo, Piccione, Bonvissuto, Spallitta, Bertolino, Russo, La Corte, Lo Nigro, Cusumano, Maniaci, Lombardo, Pullara, Bruscia, Sanlorenzo, Finazzo CITTADINANZA CITTADINANZA CITTADINANZA CITTADINANZA APPROVATA Regolamento trasporto disabili CITTADINANZA APPROVATA APPROVATA APPROVATA Regolamento del Garante per l infanzia e l adolescenza del Comune di Palermo Diritto di scelta tra le diverse pratiche funerarie - Modifiche al regolamento dei Servizi cimiteriali. Proposta di iniziativa consiliare - Firmatari: Cons. Leonardi Adesione del Comune di Palermo all associazione Rete Italia Città Sane OMS. Adesione al Patto dei Sindaci. CITTADINANZA CITTADINANZA CITTADINANZA - ADESIONE APPROVATA Con questo provvedimento si impegna l intera Amministrazione Comunale ad attuare il Piano d Azione sull Energia Sostenibile e quindi a coinvolgere la cittadinanza per ridurre le emissioni di anidride carbonica di almeno il 20% entro il CITTADINANZA - AMBIENTE Proposta di iniziativa consiliare - Firmatari: Conss. Bonvissuto, Sala, La Commare, Scavone, Veronese, Mazzola, Filoramo, La Corte, Leonardi, La Colla, Spallitta 23

23 NR. DELIBERA ANNO ESITO OGGETTO ARGOMENTO Adempimenti ex Legge n. 407 del 23/11/1988, Legge n. 68 del 12/03/1999, nonché ex art. 3, c. 123, della Legge n. 244 del 24/12/2007. Provvedimenti urgenti APPROVATA Con questo provvedimento si attiva l iter con il quale l Amministrazione Comunale e le Società Comunali possono procedere ad assumere le c.d. categorie protette (persone disabili, orfani e coniugi dei soggetti caduti per guerra, servizio o lavoro, vittime del terrorismo e della criminalità organizzata). CITTADINANZA - DIRITTO AL LAVORO CATEGORIE PROTETTE APPROVATA Proposta di iniziativa consiliare - Firmatari: Presidente del C.C. - Cons. S. Orlando Regolamento quadro per l istituzione delle Consulte. Approvazione. CITTADINANZA - PARTECIPAZIONE Il 26 settembre 2012 il Consiglio Comunale ha approvato la deliberazione n. 383 avente il seguente oggetto: Comune di Palermo Sistema tram per la città di Palermo. Progetto esecutivo in variante, ai sensi dell art. 7 L.R. n. 65/81 e ss.mm.ii. 24

24 NR. DELIBERA ANNO ESITO OGGETTO ARGOMENTO APPROVATA Convalida dei Consiglieri Comunali neoeletti previa verifica delle condizioni di eleggibilità secondo gli artt. 9 della L.R. 31/86 e 18, c. 2 della L.R. 36/90, e, anche, di candidabilità secondo l art. 58 del D.Lgs. 267/2000 ed eventuale surroga CONSIGLIO COMUNALE dei Consiglieri Comunali non convalidati in applicazione degli artt. 55 e 59 del T.U. approvato con D.P.Reg. n. 3 del 20/08/ APPROVATA Accertamento della eventuale esistenza di cause di incompatibilità per i Consiglieri neoeletti ai sensi degli artt. 10 e 11 della L.R. n. 31 CONSIGLIO COMUNALE del 24/06/1986. Eventuale avvio della procedura di cui all art. 14, L.R. 31/ APPROVATA Giuramento del Sindaco dinanzi al Consiglio Comunale. CONSIGLIO COMUNALE APPROVATA Elezione del Presidente del Consiglio Comunale. CONSIGLIO COMUNALE APPROVATA Elezione dei Vicepresidenti del Consiglio Comunale in applicazione dell art. 57 dello Statuto Comunale. CONSIGLIO COMUNALE Modifica dell art. 25 del Regolamento del Consiglio Comunale APPROVATA Con questa modifica la convocazione della seduta di Consiglio può essere notificata a mezzo posta certificata. CONSIGLIO COMUNALE APPROVATA APPROVATA Proposta di iniziativa consiliare - Firmatari: Presidente del C.C. - Cons. S. Orlando Surroga del Consigliere Comunale Edmondo Tamajo con il sig. Giuseppe Federico - Giuramento e convalida. Art. 239 del Decreto Legislativo 267/2000 come modificato dalla L. n. 213 del 7 dicembre Atto di indirizzo. Con questo provvedimento il Consiglio Comunale si impegna a costituire la Commissione Speciale sui debiti fuori bilancio e impegna gli uffici a presentare apposita proposta per modificare e integrare il Regolamento di contabilità. CONSIGLIO COMUNALE CONSIGLIO COMUNALE APPROVATA APPROVATA APPROVATA Proposta di iniziativa consiliare - Firmatari: Conss. Bertolino, Russo, Scavone Istituzione commissione consiliare denominata Debiti fuori bilancio - misure correttive - art. 60 dello Statuto Comunale. Proposta di iniziativa consiliare - Firmatari: Presidente del C.C. - Cons. S. Orlando Istituzione della commissione speciale denominata Garanzia e trasparenza. Proposta di iniziativa consiliare - Firmatari: Presidente del C.C. - Cons. S. Orlando Istituzione commissione consiliare denominata Politiche europee e fondi comunitari - art. 60 dello Statuto Comunale. Proposta di iniziativa consiliare - Firmatari: Conss. Bonvissuto, Scavone, Bertolino, La Colla, Torta, Leonardi, Scafidi, Mangano, Catalano Ugdulena CONSIGLIO COMUNALE CONSIGLIO COMUNALE CONSIGLIO COMUNALE 25

25 NR. DELIBERA ANNO ESITO OGGETTO ARGOMENTO Nomina Commissione elettorale comunale APPROVATA APPROVATA APPROVATA APPROVATA APPROVATA APPROVATA APPROVATA Proposta di iniziativa Ufficio di Staff al C.C. - Presidente del C.C. Nomina componenti Commissione Comunale per la formazione e l aggiornamento degli elenchi dei giudici popolari nelle Corti d Assise e nelle Corti d Assise d Appello. Nomina Collegio dei Revisori. Proposta di iniziativa Ufficio di Staff al C.C. - Presidente del C.C. Estinzione anticipata del debito con Cassa DD. PP. ex art. 16, c. 6-bis, del D.L. n. 95/2012. Contestazioni mosse al Comune di Palermo dalla Corte dei Conti, sezione controllo per la Regione Siciliana, G.D. n. 176/2013/Prsp, ex art. 148-bis del TUEL - Azioni correttive. Deliberazione n. 23 del 09/04/2013 del consiglio di amministrazione dell I.P.A.B. Reclusori femminili II gruppo Palermo di Palermo, avente per oggetto Revoca deliberazione n. 16 del 21/03/2013 e approvazione nuovo statuto dell Opera Pia - Parere ex art. 62 della L. 17/07/1890 n. 6972, come riconfermato dal titolo V della L.R. n. 22/86. Procedimento di fusione delle II.P.P.A.B. Reclusori femminili II gruppo Palermo e Istituto Santa Lucia - Parere ex art. 62 della L. 17/07/1980 n. 6972, come riconfermato dal titolo V della L.R. n. 22/86. CONSIGLIO COMUNALE CONSIGLIO COMUNALE CONSIGLIO COMUNALE CONTRIBUTI E FINANZIAMENTI CORTE DEI CONTI ENTI - ISTITUTI PUBBLICI DI ASSISTENZA E BENEFICENZA ENTI - ISTITUTI PUBBLICI DI ASSISTENZA E BENEFICENZA Concerto di Capodanno

26 Scopertura targa commemorativa in onore di Pietro Patti, imprenditore ucciso dalla mafia. NR. DELIBERA ANNO ESITO OGGETTO ARGOMENTO APPROVATA APPROVATA APPROVATA APPROVATA APPROVATA Modifica della D.C.C. n. 442 del 09/11/ Regolamento della disciplina del servizio pubblico di taxi con autovettura. È modificata ed integrata la disciplina relativa al tassametro e ai soggetti competenti per la taratura. Regolamento comunale per l autorizzazione al transito veicolare nelle corsie riservate, per l autorizzazione alla sosta limitata, per l autorizzazione in deroga alla circolazione dei veicoli superiori a 3,5 t al di fuori delle fasce orarie consentito dalla normativa comunale, per la determinazione dei diritti d istruttoria e spese di sopralluogo del servizio traffico e authority manutenzioni e scavi - Modifiche al regolamento comunale per l autorizzazione alla sosta in zona a sosta limitata in ottemperanza alla D.C.C. n. 653 del 29/12/2011. Si disciplina la gratuità della sosta ai titolari del contrassegno per disabili. Regolamento comunale: per i servizi di linea per trasporto di persone (ex art. 87 del D.Lgs n. 285/92 e s.m.i.) a scopo turistico - sezione trenini gommati. Modifica della D.C.C. n. 774 del 29/12/10 e D.C.C. n. 653 del 29/12/11. Revoca della Delibera n. 31 dell 11/04/13. Proposta di iniziativa consiliare - Firmatari: Conss. Anello, Calì, Calò, Caracausi, Cusumano, Faraone, Federico, Ferrara, Finazzo, Geloso, La Commare, La Corte, Leonardi, Lombardo, Mazzola, Milazzo, Mineo, Pizzuto, Russo, Scarpinato, Spallitta, Tantillo, Torta, Veronese Piano urbano del traffico di Palermo - Adozione definitiva del piano generale del traffico urbano. MOBILITÀ E TRAFFICO MOBILITÀ E TRAFFICO MOBILITÀ E TRAFFICO MOBILITÀ E TRAFFICO MOBILITÀ E TRAFFICO - TERRITORIO 27

27 NR. DELIBERA ANNO ESITO OGGETTO ARGOMENTO APPROVATA APPROVATA APPROVATA APPROVATA APPROVATA APPROVATA Modificazione regolamento per l autogestione degli E.R.P e dei relativi servizi accessori e degli impianti e degli spazi comuni condominiali in edifici di proprietà comunali, ai sensi della L.R. n. 18 del 07/06/1994 approvato con D.C.C. n. 161 del 09/04/2009. Si disciplina la revoca del rappresentante dell autogestione nel caso non risponda per due volte consecutive alla richiesta dell Amministrazione Comunale di produrre documenti, ovvero di effettuare integrazioni, fornire chiarimenti e/o spiegazioni. Regolamento per la disciplina dell acquisizione di lavori in economia. Modifica art. 2 - Principi sulle acquisizioni in economia del regolamento per la disciplina delle acquisizioni in economia di forniture di beni e servizi, approvato dal Consiglio Comunale con D.C.C. n. 32 del 23/02/2012. Si adegua la normativa comunale alle nuove disposizioni nazionali che disciplinano il ricorso per l acquisizione di beni e servizi ai mercati elettronici. Per un progetto guida per i cimiteri comunali. Proposta di iniziativa consiliare - Firmatari: Conss. Lo Nigro, Scavone D.P.R. n. 251 del 30/11/2012, emanato in attuazione dell art. 3 c. 2 della L. n. 120 del 12/07/2011. Rispetto della parità di accesso agli organi di amministrazione e controllo delle società controllate da pubbliche amministrazioni. Presa d atto e condivisione della deliberazione della Giunta Comunale n. 2 del 15/01/2014 recante: Legge di stabilità 2014: art. 1, c. 214 L. 147/ Applicazione e proroga contratti a tempo determinato. Atto di indirizzo. Con questo provvedimento si è attivato l iter per la proroga dei contratti a tempo determinato degli ex LSU, ai sensi della normativa nazionale e del personale contrattualizzato ex bacino art. 23 ai sensi della relativa normativa regionale e nazionale. ORGANIZZAZIONE COMUNALE ORGANIZZAZIONE COMUNALE ORGANIZZAZIONE COMUNALE ORGANIZZAZIONE COMUNALE ORGANIZZAZIONE COMUNALE - PARI OPPORTUNITÀ ORGANIZZAZIONE COMUNALE - PERSONALE APPROVATA APPROVATA APPROVATA APPROVATA Proposta di iniziativa consiliare - Firmatari: Presidente del C.C. - Cons. S. Orlando Approvazione del piano di miglioramento servizi del corpo di P.M. - triennio Presa d atto Approvazione dello schema di convenzione per la gestione del Servizio di tesoreria comunale ai sensi del D.Lgs. n. 267/ Riproposizione. Approvazione piano di utilizzo del marchio PANORMUS. Approvazione dello schema di convenzione per la gestione del Servizio di tesoreria comunale ai sensi del D.Lgs. n. 267/2000. ORGANIZZAZIONE COMUNALE - PERSONALE PARTNERSHIP E CONVENZIONI PARTNERSHIP E CONVENZIONI PARTNERSHIP E CONVENZIONI 28

28 NR. DELIBERA ANNO ESITO OGGETTO ARGOMENTO APPROVATA APPROVATA Approvazione schema atto di convenzione ai sensi del combinato disposto del comma 3 dell art. 19 con il comma 5 dell art. 24 delle N.T.A. del P.R.G. per la regolamentazione e gestione dell ex Istituto delle Croci, sito in via Libertà - piazza Francesco Crispi, proposta dalla società Angala S.p.A. Holding & Real Estate, proprietaria dell immobile. Ricorso alle procedure ex D.Lgs. n. 163/06 e ss.mm.ii. art.3, c. 15-ter. Con questo provvedimento in applicazione del codice dei contratti, il Comune può ricevere proposte relative alla realizzazione di lavori pubblici o di pubblica utilità finanziabili interamente con capitali privati e aventi come obiettivo un utile sviluppo economico-sociale della Città di Palermo. PARTNERSHIP E CONVENZIONI PARTNERSHIP E CONVENZIONI RESPINTA (C) APPROVATA APPROVATA Proposta di iniziativa consiliare - Firmatari: Conss. La Commare, Mangano, Mazzola, Orlando, Sala, Veronese Regolamento comunale per la disciplina dei servizi a pagamento resi dalla Polizia Municipale in favore di terzi. Modifica convenzione con AMG Energia SpA per l utilizzo dei Fondi FAS (delibera CIPE n. 69 del 31/07/2009) già approvata con Deliberazione di C.C. n. 228 del 25/03/2011. Approvazione dello schema di convenzione tra il Comune di Palermo e il comitato paritetico territoriale della Provincia di Palermo. In applicazione di norme regionali e nazionali viene approvato lo schema di convenzione che disciplina, tra l altro, l erogazione dei servizi di informazione, formazione e di aggiornamento dei lavoratori edili individuati dalle relative disposizioni. PARTNERSHIP E CONVENZIONI PARTNERSHIP E CONVENZIONI PARTNERSHIP E CONVENZIONI Santa Messa del 1 gennaio

29 NR. DELIBERA ANNO ESITO OGGETTO ARGOMENTO APPROVATA Approvata Approvata Approvata Approvata Progetto culturale Manifesta 12 Edizione 2018, protocollo d intesa per costituzione fondazione Palermo Manifesta 12. Modifiche al regolamento scuole dell'infanzia, approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 750 del 26/11/2010. Revoca Regolamento recante modalità e criteri per l assistenza specialistica agli alunni disabili approvato con D.C.C. n. 50 del 28/03/ Approvazione del nuovo Regolamento recante modalità e criteri per l assistenza specialistica agli alunni disabili, allegato alla presente proposta. Proposta di regolamento concernente L erogazione di contributi per istituzioni scolastiche cittadine. Modifica regolamentare all art. 9 del Regolamento recante modalità e criteri per l assistenza specialistica agli alunni disabili. PROTOCOLLO D INTESA - CULTURA SCUOLA SCUOLA SCUOLA SCUOLA Modifica l articolo 9 - Figure professionali e requisiti richiesti, relativamente all assistente alla comunicazione Approvata Regolamento degli asili nido. SCUOLA Palermo adotta un monumento - Adozione del Palazzo delle Aquile dell I.C. Perez-Calcutta (2013) Respinta (C) Approvata Costituzione società consortile per azioni denominata Società per la regolamentazione del servizio di gestione rifiuti A.T.O. n Palermo area metropolitana. Approvazione statuto e atto costitutivo, autorizzazione al legale rappresentante dell ente alla sottoscrizione. Società AMIA S.p.A. e AMIA Essemme S.r.l. - Autorizzazione alla presentazione di offerta per acquisizione in locazione e per il successivo acquisto. Autorizzazione alla costituzione di una New Co per l affidamento del Servizio di gestione dei rifiuti ed igiene ambientale. SOCIETÀ PARTECIPATE SOCIETÀ PARTECIPATE 30

30 NR. DELIBERA ANNO ESITO OGGETTO ARGOMENTO Approvata Società GESAP S.p.A. - Cessione quote sociali. SOCIETÀ PARTECIPATE Approvata APPROVATA Costituzione società per la regolamentazione del Servizio di gestione rifiuti A.T.O. n Palermo area metropolitana. Società consortile S.p.A. Modifica art. 18 c. 1 dello Statuto. Società GESAP S.p.A. - Dismissione quote sociali - Parziale revoca D.C.C. n. 322 del 6/08/2013. Modifica dell art. 3 dello Statuto della società R.A.P., approvato con D.C.C. n. 295 del 12/07/2013. SOCIETÀ PARTECIPATE SOCIETÀ PARTECIPATE APPROVATA APPROVATA APPROVATA Approvata APPROVATA Approvata (respingimento) APPROVATA Approvata (respingimento) Con la superiore modifica si integrano le attività rientranti nell oggetto sociale aggiungendo la progettazione ed esecuzione di lavori stradali: di costruzione, manutenzione e rifacimento di superfici varie e pedonali ivi comprese le attività di sorveglianza, monitoraggio ed emergenza, di infrastrutture, nonché di ogni attività complementare e collegata anche in Global Service. Approvazione schema di contratto di servizio tra Comune di Palermo e R.A.P. S.p.A. Costituzione società consortile per azioni denominata Rete Servizi Territoriali Palermo (RE.SE.T. Palermo). Approvazione schema di statuto. Approvazione contratto di servizio con la soc. cons. per azioni Rete Servizi Territoriali Palermo (RE.SE.T. Palermo). Deduzioni delle osservazioni alla D.C.C. n. 768/2010 e di approvazione in forma definitiva dell elenco catastale dei soprassuoli percorsi da fuoco. Progetto di riqualificazione urbana e programma costruttivo in variante per 24 alloggi di edilizia sociale. Delibera di respingimento. Società cooperativa edilizia Tiziana. Modifica parziale della D.C.C. n. 14 del 2009, ai fini della redazione e adozione di un piano urbano di edilizia sociale. Progetto di riqualificazione urbana e programma costruttivo per 47 alloggi di edilizia sociale in isolato compreso tra via Altofonte, via Giorgio Di Faccio e via Andrea Gigante a Palermo, ai sensi dell art. 25 della L.R. 22/96. Società cooperative edilizie: likelia e palermo casa 80. Respingimento. SOCIETÀ PARTECIPATE SOCIETÀ PARTECIPATE SOCIETÀ PARTECIPATE SOCIETÀ PARTECIPATE TERRITORIO TERRITORIO TERRITORIO TERRITORIO Approvata (respingimento) Programma costruttivo di riqualificazione urbana di area sita tra viale Regione Siciliana, via E. Basile, via C. Lussorio e via G. Roccella, con la realizzazione di scuola materna, servizi di interesse comune, attrezzature sportive en plein air e 400 alloggi di edilizia sociale, ai sensi dell art. 25 della L.R. 22/96. Società cooperative edilizie: La Casa ecologica Panormus; Progetto Casa Sicania; Progetto Casa Mare Blu; La Certezza; Libert; Interforze. Respingimento. TERRITORIO Approvata Aggiornamento del catasto dei soprassuoli percorsi da fuoco - L. n. 352/ Anni 2009, 2010 e TERRITORIO 31

31 NR. DELIBERA ANNO ESITO OGGETTO ARGOMENTO Approvata Approvata APPROVATA APPROVATA APPROVATA APPROVATA APPROVATA APPROVATA Approvata Approvata Approvata Approvata Approvata Approvazione delle direttive generali per la redazione del P.R.G. Comune di Palermo - Progetto, in variante al P.R.G. vigente, per la realizzazione della nuova sede ad uso del Dipartimento della Protezione Civile della Regione Siciliana e del cfdmi nell area dell aeroporto di Boccadifalco - Parere ai sensi dell art. 7 della L.R. 65/81 e ss.mm. ed ii. Adozione del piano particolareggiato in zona D2 denominato Via Trabucco. Interventi finalizzati alla mitigazione del rischio da crollo dalle pareti sovrastanti l abitato di Boccadifalco - Stralcio approvazione del progetto definitivo al fine di apporre il vincolo preordinato all esproprio, ai sensi dell art. 10, c. 2 del D.P.R. n. 327/01 e ss.mm.ii. Intesa con l Autorità portuale - Ritiro della D.C.C. n. 355/2012. Provvedimento finalizzato a una nuova rimodulazione dell intesa con l Autorità Portuale. Intesa con l Autorità portuale - Ritiro parziale della D.C.C. n. 633/2011. Si conferisce al Sindaco il mandato per l inoltro al Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti di apposita richiesta di modifica del perimetro della Circoscrizione Territoriale dell Autorità Portuale. Approvazione del programma triennale OO. PP ed elenco annuale 2013, ai sensi della L.R. n. 12 del 12/07/2011. Nuovo complesso parrocchiale Santa Rosa da Lima a fondo Petix a Cruillas Approvazione, ai sensi dell art. 14 della L.R. n. 71/1978, del piano di lottizzazione in Z.T.O. CB da attuarsi in un terreno sito a Palermo, via Mater Dolorosa, località Pallavicino, identificato in catasto al fg. n. 11 part.lle nn q.p., 1808, 1809 e 1555 q.p. della ditta Montalti Maria Teodolinda ed altri e Misia Giuseppe. Approvazione del programma costruttivo ai sensi dell art. 25 della L.R. 22/96 e per la realizzazione di n. 32 alloggi di edilizia convenzionata, finanziati con L.R. 79/78, Nel comune di Palermo - località Ciaculli e adozione della variante per l accesso al lotto, ai sensi della L.R. 71/78. Comune di Palermo - Progetto in variante al P.R.G. vigente per i lavori di ristrutturazione di una porcilaia esistente, per la realizzazione di un allevamento di suini - Istituto di sperimentazione preclinica e molecular imaging presso l azienda Luparello di Palermo Approvazione dell aggiornamento del catasto dei soprassuoli percorsi da fuoco - L. 353/ Anni 2009, 2010 e 2011 Rettifica di delibera di consiglio comunale n. 07/04 di presa d atto. Errore in via Galatea 24. TERRITORIO TERRITORIO TERRITORIO TERRITORIO TERRITORIO TERRITORIO TERRITORIO TERRITORIO TERRITORIO TERRITORIO TERRITORIO TERRITORIO TERRITORIO 32

32 Lapide commemorativa per il 120 anno dei Fasci Siciliani. NR. DELIBERA ANNO ESITO OGGETTO ARGOMENTO Approvata APPROVATA APPROVATA APPROVATA APPROVATA APPROVATA Approvata Rettifica di D.C.C. n. 07/04 di presa d atto. Errore in via Santicelli 68. Approvazione, ai fini della riapposizione dei vincoli preordinati all esproprio, del progetto per il completamento della via Palinuro da via Galatea a via Mondello. Nuovo insediamento produttivo Roccella per il commercio al dettaglio - Opere di urbanizzazione previste in convenzione rep. n del 20/03/2007 e successivo accordo integrativo rep. n del 06/03/2012. Approvazione in via amministrativa, ai fini dell apposizione dei vincoli preordinati all esproprio e della dichiarazione di pubblica utilità del progetto definitivo delle opere previste nel II lotto. Approvazione del programma triennale OO. PP ed elenco annuale 2014, ai sensi della L.R. n. 12 del 12/07/2011. Disposizione dell efficacia, ai sensi degli artt. 10 e 19 D.P.R. n. 327/2001, della D.C.C. n. 81 del 08/05/2014 titolata Approvazione, ai fini della riapposizione dei vincoli preordinati all esproprio, del progetto per il completamento della via Palinuro da via Galatea a via Mondello. Aggiornamento del catasto del soprassuoli percorsi da fuoco - L. 353/ Incendi anno Piano di utilizzo del demanio marittimo. Espressa condivisione ai sensi del punto 4 dell allegato del decreto A.R.T.A. 04/07/2011 Linee guida per la realizzazione dei piani di utilizzo del demanio marittimo della Regione Siciliana. TERRITORIO TERRITORIO TERRITORIO TERRITORIO TERRITORIO TERRITORIO TERRITORIO 33

33 NR. DELIBERA ANNO ESITO OGGETTO ARGOMENTO Approvata Approvata Approvata Approvata Approvata APPROVATA APPROVATA APPROVATA Approvazione del planovolumetrico e dello schema dell atto di convenzione, ai sensi dell art. 19 delle N.T.A. del P.R.G. per la realizzazione di tre campetti di calcio con spogliatoi e servizi a servizio dell Istituto dei Sordomuti della congregazione Padri Rogazionisti del Cuore di Gesù, sito in località Castellana. Approvazione dello scherma di convenzione inerente l affidamento del servizio di pronto intervento per la bonifica dei sedimi stradali e il ripristino delle condizioni di sicurezza stradale, compromesse dal verificarsi di incidenti stradali con sversamento di materiali inquinanti, per un periodo di 1 anno. P.r.u.s.s.t. di Palermo - Selezione e localizzazione di nuove proposte presentate a seguito dell avvio del 20/08/2006 per il reperimento di nuove iniziative private. P.r.u.s.s.t. di Palermo - Società, lavoro e ambiente per lo sviluppo delle reti urbane - II avviso - Rettifica allegati D.C.C. n.33/13 per la parte relativa all intervento n Antigone Hotel - Mondello. Comune di Palermo - Sistema tram per la Città di Palermo. Progetto esecutivo in variante, ai sensi dell art. 7 L.R. n. 65/81 e ss.mm.ii. Approvazione del regolamento dei controlli interni - Controllo di regolarità amministrativa e contabile - Controllo strategico. Anagrafe degli eletti. Anticipa l obbligo di pubblicazione dei dati relativi ai Consiglieri eletti. Proposta di iniziativa consiliare - Firmatari: Presidente del C.C. - Cons. S. Orlando Criteri generali per l approvazione del Piano triennale di prevenzione dei fenomeni corruttivi e del Programma triennale per la trasparenza e l integrità. TERRITORIO - CONVENZIONE TERRITORIO - CONVENZIONE TERRITORIO - P.r.u.s.s.t. TERRITORIO - P.r.u.s.s.t. TERRITORIO - TRAM - OPERE PUBBLICHE TRASPARENZA TRASPARENZA TRASPARENZA 34

34 NR. DELIBERA ANNO ESITO OGGETTO ARGOMENTO Approvata Approvata Approvata Approvata Approvata Approvata Approvata Approvata Approvata Approvata Approvata Approvazione variazione aliquote dell imposta municipale propria (IMU) - anno Modifiche e integrazioni al regolamento comunale per l applicazione dell imposta municipale propria (IMU). Approvazione delle scadenze per il versamento del tributo sui rifiuti e sui servizi (TARES) - anno Modifiche al tariffario relativo ai diritti di istruttoria e ai diritti di segreteria sui procedimenti di competenza dello sportello unico per le attività produttive di cui alla D.C.C. n. 20 del 02/03/2011. Approvazione del regolamento comunale per l applicazione del tributo sui rifiuti e sui servizi (TARES). Approvazione delle tariffe relative al tributo comunale sui rifiuti e sui servizi (TARES) - anno Istituzione dell'imposta di soggiorno a carico dei soggetti non residenti alloggiati nelle strutture nel Comune di Palermo e approvazione del relativo regolamento di istituzione dell imposta. IUC - Imposta unica comunale - Approvazione di regolamento per l applicazione della TASI (tributi sui servizi indivisibili). Approvazione aliquote e detrazioni anno 2014 relative al tributo per i servizi individuali (TASI). Imposta unica comunale (IUC) - Approvazione regolamento per l applicazione del tributo sui rifiuti (TARI). Imposta unica comunale (IUC) - Approvazione tariffe sui rifiuti (TARI) anno TRIBUTI E IMPOSTE TRIBUTI E IMPOSTE TRIBUTI E IMPOSTE TRIBUTI E IMPOSTE TRIBUTI E IMPOSTE TRIBUTI E IMPOSTE TRIBUTI E IMPOSTE TRIBUTI E IMPOSTE TRIBUTI E IMPOSTE TRIBUTI E IMPOSTE TRIBUTI E IMPOSTE 35

35 il consiglio comunale Il Consiglio Comunale è uno dei tre Organi di Governo di un Comune. La composizione del Consiglio Comunale, l unico Organo collegiale direttamente eletto dai cittadini (la Giunta è nominata dal Sindaco), è espressione del risultato elettorale delle singole liste, elaborato in funzione del cosiddetto premio di maggioranza attribuito alla lista o alle liste che hanno sostenuto il candidato, alla carica di sindaco, uscito vincente dalla competizione elettorale. Come ricorderemo, le amministrative del 6-7 maggio 2012 si sono concluse con il ballottaggio (20 maggio 2012) vinto dal candidato Leoluca Orlando con preferenze pari al 72,43%. Il candidato vincente era sostenuto da due liste, Italia dei Valori e La Sinistra e gli Ecologisti per Palermo, quest ultima non ha superato lo sbarramento del 5% e, quindi, l altra lista ha beneficiato per intero del premio di maggioranza. Il Consiglio Comunale è costituito, in base al dato della popolazione, da n. 50 componenti. Quello eletto nel 2012 risultava, rispetto alle liste e al genere, così composto: Italia dei Valori n. 30 Consiglieri eletti (n. 8 donne e n. 22 uomini), UDC n. 3 Consiglieri eletti, Ora Palermo n. 2 eletti (n. 1 donna e n. 1 uomo), Partito Democratico n. 3 Consiglieri eletti (n. 1 donna e n. 2 uomini), Amo Palermo n. 2 eletti, Popolo delle Libertà n. 3 eletti, Grande Sud n. 2 eletti, Cantiere Popolare n. 2 eletti, MPA n. 3 eletti. Le consigliere sono 10 (pari al 20%) ed i consiglieri sono 40 (pari all 80%). La nuova consiliatura nasce con la prima seduta di Consiglio Comunale tenutasi il 9 luglio 2012, presieduta dal consigliere più anziano per voti (Cons. Giulio Tantillo), nella quale i consiglieri assolvono i prescritti adempimenti e nella quale viene celebrato il Giuramento del Sindaco dinanzi al Consiglio Comunale. Dopo il Giuramento del Sindaco, il Consiglio ha eletto Presidente, il Cons. Salvatore Orlando con 49 voti su 50. Il giorno successivo, nella stessa seduta, l Organo Consiliare ha eletto in un unica votazione i due Vicepresidenti, rispettivamente la Cons. Nadia Spallitta (con 18 voti) e il Cons. Salvatore Finazzo (con 15 voti). Il Consiglio Comunale, in funzione della disciplina che ne regolamenta la sua composizione, è il luogo politico della Città, la casa che ospita le diverse sensibilità presenti nella Comunità locale ed è attraverso il dibattito assembleare e il consequenziale agire istituzionale che realizza nella sua specificità di organo collegiale composto da espressioni politiche diverse le funzioni di indirizzo, di programmazione e di controllo politico amministrativo del Comune. È in questa cornice che deve essere collocato l agire istituzionale del Presidente del Consiglio Comunale. Il Presidente è chiamato a porre in essere in sintonia con la Conferenza dei Capigruppo le azioni necessarie affinché l attività del Consiglio sia rappresentativa del programma di governo, coniugato con i contributi e le varianti espresse dalle diverse componenti politiche dell Organo consiliare da lui diretto e rappresentato. Il Presidente del Consiglio Comunale, eletto dalla Città per il tramite della votazione consiliare, è quindi il custode e il garante delle condizioni indispensabili per l articolazione del necessario rapporto dialettico tra le diverse componenti politiche al suo interno e con gli altri due organi comunali, Sindaco e Giunta. I dati di seguito indicati si riferiscono al periodo luglio dicembre Gli aggiornamenti e ulteriori dati sono consultabili e scaricabili ai seguenti indirizzi: 37

36 Salvatore Orlando Eletto nella lista IDV con voti Eletto il 9 luglio 2012 Presidente del Consiglio Comunale con 49 voti su Sino al 4 luglio 2013 componente del Gruppo consiliare Italia dei Valori 2. Dal 5 luglio 2013 componente del Gruppo consiliare Movimento 139 Essendo Presidente del Consiglio Comunale non è componente di Commissione Consiliare Permanente Provvedimenti presentati Proposte di deliberazione n Mozioni n. 1 38

37 Nadia Spallitta Presta giuramento nella seduta del Consiglio Comunale del 9 luglio 2012 Eletta nella lista IDV con 833 voti Eletta il 10 luglio 2012 Vice Presidente Vicario del Consiglio Comunale con 18 voti su Sino al 4 luglio 2013 componente del Gruppo Consiliare Italia dei Valori 2. Dal 5 luglio 2013 componente del Gruppo Consiliare Movimento 139 Dal 2012 al 31/12/2014 componente della I Commissione Consiliare Permanente Provvedimenti presentati Proposte di deliberazione n. 5 - Mozioni n Atti ispettivi n. 34 Salvatore Finazzo Presta giuramento nella seduta del Consiglio Comunale del 9 luglio 2012 Eletto nella lista UDC con voti Eletto il 10 luglio 2012 Vice Presidente del Consiglio Comunale con 15 voti su 50 Dal 2012 componente del Gruppo Consiliare UDC Dal 2012 al 31/12/2014 componente della I Commissione Consiliare Permanente Provvedimenti presentati Proposte di deliberazione n. 4 - Mozioni n. 9 - Atti ispettivi n. 4 39

38 Federica Aluzzo Eletta nella lista IDV con 193 voti 1. Sino al 4 luglio 2013 componente del Gruppo Consiliare Italia dei Valori 2. Dal 5 luglio 2013 componente del Gruppo Consiliare Movimento 139 Dal 2012 al 31/12/2014 componente della V Commissione Consiliare Permanente Provvedimenti presentati Proposte di deliberazione n. 3 - Mozioni n Atti ispettivi n. 1 Alessandro Anello Eletto nella lista del PDL con voti 1. Sino al 15 settembre 2013 componente del Gruppo Consiliare Popolo delle Libertà 2. Dal 16 settembre 2013 al 30 ottobre 2013 componente del Gruppo Consiliare Forza Italia - PDL 3. Dal 31 ottobre 2013 al 28 novembre 2013 componente del Gruppo Consiliare Forza Italia 4. Dal 29 novembre 2013 componente del Gruppo Consiliare Nuovo Centro Destra Dal 2012 al 31/12/2014 componente della II Commissione Consiliare Permanente, nella quale ha ricoperto la carica di Vice Presidente Provvedimenti presentati Proposte di deliberazione n. 3 - Mozioni n Atti ispettivi n. 17 Francesco Bertolino Eletto nella lista IDV con 863 voti 1. Sino al 4 luglio 2013 componente del Gruppo Consiliare Italia dei Valori 2. Dal 5 luglio 2013 componente del Gruppo Consiliare Movimento 139 Dal 2012 al 31/12/2014 componente della VII Commissione Consiliare Permanente, nella quale ha ricoperto la carica di Presidente Provvedimenti presentati Proposte di deliberazione n. 5 - Mozioni n. 8 - Atti ispettivi n

39 Serena Bonvissuto Eletta nella lista IDV con 399 voti. 1. Sino al 4 luglio 2013 componente del Gruppo Consiliare Italia dei Valori 2. Dal 5 luglio 2013 al 13 gennaio 2014 componente del Gruppo Consiliare Movimento Dal 14 gennaio 2014 componente del Gruppo Consiliare Partito Democratico Dal 2012 al 31/12/2014 componente della III Commissione Consiliare Permanente Provvedimenti presentati Proposte di deliberazione n. 4 - Mozioni n. 7 - Atti ispettivi n. 4 Felice Bruscia Eletto nella lista Cantiere Popolare con voti 1. Sino al 2 settembre 2012 componente del Gruppo Consiliare PID (Popolari di Italia Domani) 2. Dal 3 settembre 2012 al 20 febbraio 2014 componente del Gruppo Consiliare Cantiere Popolare 3. Dal 21 febbraio 2014 componente del Gruppo Consiliare Cantiere Popolare - Forza Italia Dal 2012 al 31/12/2014 componente della I Commissione Consiliare Permanente, nella quale ha ricoperto la carica di Vice Presidente Provvedimenti presentati Proposte di deliberazione n. 2 - Mozioni n Atti ispettivi n. 8 Giorgio Calì Eletto nella lista IDV con 365 voti 1. Sino al 22 gennaio 2013 componente del Gruppo Consiliare Italia dei Valori 2. Dal 23 gennaio 2013 al 9 aprile 2013 componente del Gruppo Consiliare denominato Gruppo Misto (in quota Centro Democratico) 3. Dal 10 aprile 2013 al 27 aprile 2014 componente del Gruppo Consiliare il Megafono - Centro Democratico 4. Dal 28 aprile 2014 al 7 ottobre 2014 componente del Gruppo Consiliare il Megafono - DRS 5. Dall 8 ottobre 2014 componente del Gruppo Consiliare il Megafono - PDR Dal 2012 al 31 dicembre 2014 componente della IV Commissione Consiliare Permanente Provvedimenti presentati Proposte di deliberazione n. 3 - Mozioni n. 9 - Atti ispettivi n. 1 Dall 8 luglio 2014 componente della Consulta Comunale delle Culture, per la Partecipazione Politica dei Cittadini Stranieri ed Apolidi 41

40 Salvatore Calò Eletto nella lista IDV con 484 voti 1. Sino al 4 luglio 2013 componente del Gruppo Consiliare Italia dei Valori 2. Dal 5 luglio 2013 componente del Gruppo Consiliare Movimento 139 Dal 2012 al 31/12/2014 componente della I Commissione Consiliare Permanente Provvedimenti presentati Proposte di deliberazione n. 2 - Mozioni n. 3 - Atti ispettivi n. 0 Paolo Caracausi Eletto nella lista IDV con 804 voti Dal 2012 Componente del Gruppo Consiliare Italia dei Valori Dal 2012 al 31/12/2014 componente della II Commissione Consiliare Permanente, nella quale ha ricoperto la carica di Presidente Provvedimenti presentati Proposte di deliberazione n. 4 - Mozioni n Atti ispettivi n. 17 Juan Diego Catalano Ugdulena Eletto nella lista IDV con 565 voti 1. Sino al 4 luglio 2013 componente del Gruppo Consiliare Italia dei Valori 2. Dal 5 luglio 2013 componente del Gruppo Consiliare Movimento 139 Dal 2012 al 31/12/2014 componente della I Commissione Consiliare Permanente, nella quale ha ricoperto la carica di Presidente Provvedimenti presentati Proposte di deliberazione n. 5 - Mozioni n. 7 - Atti ispettivi n. 0 42

41 Roberto Saverio Clemente Eletto nella lista Cantiere Popolare con voti 1. Sino al 2 settembre 2012 componente del Gruppo Consiliare PID 2. Dal 3 settembre 2012 al 20 febbraio 2014 componente del Gruppo Consiliare Cantiere Popolare 3. Dal 21 febbraio 2014 componente del Gruppo Consiliare Cantiere Popolare - Forza Italia Dal 5/12/2012 componente dell Assemblea Regionale Siciliana Dal 2012 al 31/12/2014 componente della IV Commissione Consiliare Permanente Provvedimenti presentati Proposte di deliberazione n. 0 - Mozioni n. 3 - Atti ispettivi n. 5 Il 23/07/2013 eletto dal Consiglio Comunale Componente effettivo della Commissione Elettorale Comunale Giulio Cusumano Eletto nella lista UDC con voti Dal 2012 componente del Gruppo Consiliare UDC Dal 2012 al 31/12/2014 componente della I Commissione Consiliare Permanente Provvedimenti presentati Proposte di deliberazione n. 5 - Mozioni n. 4 - Atti ispettivi n. 0 Carlo Di Pisa Eletto nella lista PD con voti Dal 2012 componente del Gruppo Consiliare Partito Democratico Dal 2012 al 31/12/2014 componente della II Commissione Consiliare Permanente Provvedimenti presentati Proposte di deliberazione n. 1 - Mozioni n. 8 - Atti ispettivi n. 60 Il 23/07/2013 eletto dal Consiglio Comunale Componente effettivo della Commissione Elettorale Comunale 43

42 Giuseppe Faraone Eletto nella lista AMO PALERMO con 896 voti 1. Sino al 18 dicembre 2012 componente del Gruppo Consiliare AMO Palermo 2. Dal 19 dicembre 2012 al 9 aprile 2013 componente del Gruppo Consiliare denominato Gruppo Misto 3. Dal 10 aprile 2013 al 27 aprile 2014 componente del Gruppo Consiliare Il Megafono-Centro Democratico 4. Dal 28 aprile 2014 al 7 ottobre 2014 componente del Gruppo Consiliare Il Megafono - DRS 5. Dall 8 ottobre 2014 componente del Gruppo Consiliare Megafono - PDR Dal 2012 al 31/12/2014 componente della VI Commissione Consiliare Permanente Provvedimenti presentati Proposte di deliberazione n. 2 - Mozioni n. 5 - Atti ispettivi n. 5 Il 23/07/2013 eletto dal Consiglio Comunale Componente supplente Commissione Elettorale Comunale Giuseppe Federico Presta giuramento nella seduta del Consiglio Comunale del 13/12/2012 Surroga il Consigliere E. Tamajo, dimissionario dal 5/ Eletto nella lista GRANDE SUD con voti 1. Sino al 12 marzo 2013 componente del Gruppo Consiliare Grande Sud 2. Dal 13 marzo 2013 al 28 novembre 2013 componente del Gruppo Consiliare CIVITAS PALERMO 3. Dal 29 novembre 2013 componente del Gruppo Consiliare Forza Italia Dal 2012 al 31/12/2014 componente della V Commissione Consiliare Permanente Provvedimenti presentati Proposte di deliberazione n. 2 - Mozioni n. 7 - Atti ispettivi n. 5 Dal 28/01/2014 al 31/12/2014 componente della Commissione Politiche Europee e Fondi Comunitari Fabrizio Ferrara Eletto nella lista ORA PALERMO - LISTA FERRANDELLI con 864 voti 1. Sino al 3 dicembre 2013 componente del Gruppo Consiliare Ora Palermo Sedie Volanti 2. Dal 4 dicembre 2013 componente del Gruppo Consiliare Partito Democratico Dal 2012 al 31/12/2014 componente della VII Commissione Consiliare nella quale ha ricoperto la carica di Vice Presidente Provvedimenti presentati Proposte di deliberazione n. 3 - Mozioni n. 5 - Atti ispettivi n. 10 Dal 28 gennaio 2014 al 31 dicembre 2014 componente della Commissione Politiche Europee e Fondi Comunitari, nella quale ha ricoperto la carica di Presidente 44

43 Angelo Figuccia Eletto nella lista MPA con voti 1. Sino al 4 novembre 2012 componente del Gruppo Consiliare MPA 2. Dal 5 novembre 2012 al 12 dicembre 2012 componente del Gruppo Consiliare Partito dei Siciliani - MPA 3. Dal 13 dicembre 2012 componente del Gruppo Consiliare denominato Gruppo Misto Dal 2012 al 31/12/2014 componente della III Commissione Consiliare Permanente Provvedimenti presentati Proposte di deliberazione n. 1 - Mozioni n. 3 - Atti ispettivi n. 50 Rosario Filoramo Eletto nella lista PD con voti Dal 2012 componente del Gruppo Consiliare Partito Democratico Dal 2012 al 31/12/2014 componente della VI Commissione, nella quale ha ricoperto la carica di Vice Presidente Provvedimenti presentati Proposte di deliberazione n. 1 - Mozioni n Atti ispettivi n. 18 Nominato dal Consiglio Comunale giusta deliberazione n. 292 del componente della Commissione Comunale per la formazione e l aggiornamento degli elenchi dei Giudici Popolari nelle Corti d Assise e nelle Corti d Assise d Appello Nicolò Galvano Eletto nella lista IDV con 355 voti 1. Sino al 4 luglio 2013 componente del Gruppo Consiliare Italia dei Valori 2. Dal 5 luglio 2013 al 9 dicembre 2014 componente del Gruppo Consiliare Movimento Dal 10 dicembre 2014 componente del Gruppo Consiliare il Megafono - PDR Dal 2012 al 31/12/2014 componente della V Commissione Consiliare Permanente Provvedimenti presentati Proposte di deliberazione n. 1 - Mozioni n. 9 - Atti ispettivi n. 2 Dal 18/03/2014 al 31/12/2014 componente della Commissione Garanzia e Trasparenza 45

44 Giovanni Geloso Eletto nella lista MPA con voti 1. Sino al 4 novembre 2012 componente del Gruppo Consiliare MPA 2. Dal 5 novembre 2012 al 12 dicembre 2012 componente del Gruppo Consiliare Partito dei Siciliani - MPA 3. Dal 13 dicembre 2012 al 30 giugno 2013 componente del Gruppo Consiliare Amo Palermo 4. Dal 1 luglio 2013 componente del Gruppo Consiliare denominato Gruppo Misto Dal 2012 al 31/12/2014 componente della IV Commissione Consiliare Permanente, nella quale ha ricoperto la carica di Vice Presidente Provvedimenti presentati Proposte di deliberazione n. 3 - Mozioni n. 4 - Atti ispettivi n. 1 Luisa La Colla Eletta nella lista IDV con 737 voti 1. Sino al 4 luglio 2013 componente del Gruppo Consiliare Italia dei Valori 2. Dal 5 luglio 2013 al 28 aprile 2014 componente del Gruppo Consiliare Movimento Dal 29 aprile 2014 componente del Gruppo Consiliare Partito Democratico Dal 2012 al 31/12/2014 componente della III Commissione Consiliare Permanente, nella quale ha ricoperto la carica di Presidente Provvedimenti presentati Proposte di deliberazione n. 4 - Mozioni n Atti ispettivi n. 23 Pietro La Commare Eletto nella lista IDV con 491 voti 1. Sino al 4 luglio 2013 componente del Gruppo Consiliare Italia dei Valori 2. Dal 5 luglio 2013 componente del Gruppo Consiliare Movimento 139 Dal 2012 al 31/12/2014 componente della VI Commissione Consiliare Permanente Provvedimenti presentati Proposte di deliberazione n. 4 - Mozioni n Atti ispettivi n. 2 Il 23/07/2013 eletto dal Consiglio Comunale Componente supplente Commissione Elettorale Comunale 46

45 Orazio Giorgio La Corte Eletto nella lista IDV con 310 voti 1. Sino al 4 luglio 2013 componente del Gruppo Consiliare Italia dei Valori 2. Dal 5 luglio 2013 al 16 dicembre 2013 componente del Gruppo Consiliare Movimento Dal 17 dicembre 2013 componente del Gruppo Consiliare Leva Democratica Dal 2012 al 31/12/2014 componente della III Commissione Consiliare Permanente Provvedimenti presentati Proposte di deliberazione n. 4 - Mozioni n. 6 - Atti ispettivi n. 5 Sandro Leonardi Eletto nella lista IDV con 277 voti 1. Sino al 4 luglio 2013 componente del Gruppo Consiliare Italia dei Valori 2. Dal 5 luglio 2013 al 16 dicembre 2013 componente del Gruppo Consiliare Movimento Dal 17 dicembre 2013 al 9 giugno 2014 componente del Gruppo Consiliare Leva Democratica 4. Dal 10 giugno 2014 componente del Gruppo Consiliare Partito Democratico Dal 2012 al 31/12/2014 componente della VII Commissione Consiliare Permanente Provvedimenti presentati Proposte di deliberazione n. 6 - Mozioni n Atti ispettivi n. 12 Dall 08/08/2013 al 17/03/2014 componente della Commissione Garanzia e Trasparenza Giovanni Lo Cascio Eletto nella lista UDC con voti 1. Sino al 30 giugno 2013 componente del Gruppo Consiliare UDC 2. Dal 1 luglio 2013 al 18 luglio 2013 componente del Gruppo Consiliare Nuovi Orizzonti 3. Dal 19 luglio 2013 al 17 dicembre 2013 componente del Gruppo Consiliare Nuovi Orizzonti Sicilia 4. Dal 18 dicembre 2013 componente del Gruppo Consiliare Partito Democratico Dal 2012 al 31/12/2014 componente della V Commissione Consiliare Permanente nella quale ha ricoperto la carica di Vice Presidente Provvedimenti presentati Proposte di deliberazione n. 1 - Mozioni n. 7 - Atti ispettivi n. 0 Dall 08/07/2014 componente della Consulta Comunale delle Culture, per la Partecipazione Politica dei Cittadini Stranieri ed Apolidi 47

46 Maurizio Lombardo Eletto nella lista IDV con 265 voti 1. Sino al 4 luglio 2013 componente del Gruppo Consiliare Italia dei Valori 2. Dal 5 luglio 2013 al 2 ottobre 2014 componente del Gruppo Consiliare Movimento Dal 3 ottobre 2014 componente del Gruppo Consiliare Leva Democratica Dal 2012 al 31/12/2014 componente della III Commissione Consiliare Permanente Provvedimenti presentati Proposte di deliberazione n. 4 - Mozioni n. 6 - Atti ispettivi n. 3 Dal 28/01/2014 al 31/12/2014 componente della Commissione Politiche Europee e Fondi Comunitari Gaspare Lo Nigro Eletto nella lista IDV con 333 voti 1. Sino al 4 luglio 2013 componente del Gruppo Consiliare Italia dei Valori 2. Dal 5 luglio 2013 componente del Gruppo Consiliare Movimento 139 Dal 2012 al 31/12/2014 componente della IV Commissione Consiliare Permanente Provvedimenti presentati Proposte di deliberazione n. 4 - Mozioni n Atti ispettivi n. 1 Dall 08/08/2013 al 31/12/2014 componente della Commissione Garanzia e Trasparenza Alberto Mangano Eletto nella lista IDV con 867 voti 1. Sino al 4 luglio 2013 componente del Gruppo Consiliare Italia dei Valori 2. Dal 5 luglio 2013 componente del Gruppo Consiliare Movimento 139 Dal 2012 al 31/12/2014 componente della VI Commissione, nella quale ha ricoperto la carica di Presidente Provvedimenti presentati Proposte di deliberazione n. 4 - Mozioni n Atti ispettivi n. 7 48

47 Giuseppe Maniaci Eletto nella lista IDV con 612 voti 1. Sino al 4 luglio 2013 componente del Gruppo Consiliare Italia dei Valori 2. Dal 5 luglio 2013 componente del Gruppo Consiliare Movimento 139 Dal 2012 al 31/12/2014 componente della IV Commissione Consiliare Permanente Provvedimenti presentati Proposte di deliberazione n. 2 - Mozioni n Atti ispettivi n. 0 Il 23/07/2013 è eletto dal Consiglio Comunale Componente effettivo Commissione Elettorale Comunale Francesco Mazzola Eletto nella lista IDV con 246 voti 1. Sino al 4 luglio 2013 componente del Gruppo Consiliare Italia dei Valori 2. Dal 5 luglio 2013 componente del Gruppo Consiliare Movimento 139 Dal 2012 al 31/12/2014 componente della VI Commissione Consiliare Permanente Provvedimenti presentati Proposte di deliberazione n. 4 - Mozioni n. 7 - Atti ispettivi n. 1 Dall 08/07/2014 componente della Consulta Comunale delle Culture, per la Partecipazione Politica dei Cittadini Stranieri ed Apolidi Giuseppe Milazzo Eletto nella lista PDL con voti 1. Sino al 15 settembre 2013 componente del Gruppo Consiliare Popolo delle Libertà 2. Dal 16 settembre 2013 al 30 ottobre 2013 componente del Gruppo Consiliare Forza Italia - PDL 3. Dal 31 ottobre 2013 componente del Gruppo Consiliare Forza Italia Dal 13 aprile 2013 è componente dell Assemblea Regionale Siciliana Dal 2012 al 31/12/2014 componente della VII Commissione Consiliare Permanente Provvedimenti presentati Proposte di deliberazione n. 1 - Mozioni n. 5 - Atti ispettivi n. 10 Dall 08/08/2013 al 31/12/2014 componente della Commissione Garanzia e Trasparenza, nella quale ha ricoperto la carica di Presidente 49

48 Andrea Mineo Eletto nella lista GRANDE SUD con voti 1. Sino al 12 marzo 2013 componente del Gruppo Consiliare Grande Sud 2. Dal 13 marzo 2013 al 18 settembre 2013 componente del Gruppo Consiliare Civitas Palermo 3. Dal 19 settembre 2013 al 28 novembre 2013 componente del Gruppo Consiliare denominato Gruppo Misto 4. Dal 29 novembre 2013 al 5 febbraio 2014 componente del Gruppo Consiliare Nuovo Centro Destra 5. Dal 6 febbraio 2014 al 12 giugno 2014 componente del Gruppo Consiliare denominato Gruppo Misto 6. Dal 13 giugno 2014 componente del Gruppo Consiliare Forza Italia Dal 2012 al 31/12/2014 componente della III Commissione Consiliare Permanente, nella quale ha ricoperto la carica di Vice Presidente Provvedimenti presentati Proposte di deliberazione n. 3 - Mozioni n. 6 - Atti ispettivi n. 11 Dall 08/08/2013 al 27/01/2014 componente della Commissione Garanzia e Trasparenza Dal 28/01/2014 al 31/12/2014 componente della Commissione Politiche Europee e Fondi Comunitari Antonella Monastra Eletta nella lista ORA PALERMO - LISTA FERRANDELLI con voti 1. Sino al 3 dicembre 2013 componente del Gruppo Consiliare Ora Palermo - Sedievolanti 2. Dal 4 dicembre 2013 componente del Gruppo Consiliare Partito Democratico Dal 2012 al 31/12/2014 componente della IV Commissione Consiliare Permanente Provvedimenti presentati Proposte di deliberazione n. 2 - Mozioni n Atti ispettivi n. 14 Filippo Occhipinti Eletto nella lista IDV con 312 voti Dal 2012 componente del Gruppo Consiliare Italia dei Valori Dal 2012 al 31/12/2014 componente della VII Commissione Consiliare Permanente Provvedimenti presentati Proposte di deliberazione n. 0 - Mozioni n Atti ispettivi n. 34 Dal 28/01/2014 al 31/12/2014 componente della Commissione Politiche Europee e Fondi Comunitari 50

49 Teresa Piccione Eletta nella lista PD con voti Dal 2012 componente del Gruppo Consiliare Partito Democratico Dal 15 marzo 2013 componente della Camera dei Deputati Dal 2012 al 31/12/2014 componente della I Commissione Consiliare Permanente Provvedimenti presentati Proposte di deliberazione n. 1 - Mozioni n. 5 - Atti ispettivi n. 5 Cosimo Pizzuto Eletto nella lista IDV con 217 voti 1. Sino al 4 luglio 2013 componente del Gruppo Consiliare Italia dei Valori 2. Dal 5 luglio 2013 componente del Gruppo Consiliare Movimento 139 Dal 2012 al 31/12/2014 componente della II Commissione Consiliare Permanente Provvedimenti presentati Proposte di deliberazione n. 3 - Mozioni n Atti ispettivi n. 8 Nominato dal Consiglio Comunale, giusta deliberazione n. 292 dell 08/07/2013 componente della Commissione Comunale per la formazione e l aggiornamento degli elenchi dei Giudici Popolari nelle Corti d Assise e nelle Corti d Assise d Appello Massimo Pullara Eletto nella lista IDV con 263 voti 1. Sino al 4 luglio 2013 componente del Gruppo Consiliare Italia dei Valori 2. Dal 5 luglio 2013 componente del Gruppo Consiliare Movimento 139 Dal 2012 al 31/12/2014 componente della V Commissione Consiliare Permanente Provvedimenti presentati Proposte di deliberazione n. 3 - Mozioni n. 9 - Atti ispettivi n. 0 Dall 08/08/2013 al 31/12/2014 componente della Commissione Garanzia e Trasparenza 51

50 Girolamo (detto Mimmo) Russo Eletto nella lista MPA con voti 1. Sino al 18 novembre 2012 componente del Gruppo Consiliare MPA 2. Dal 19 novembre 2012 è componente del Gruppo Consiliare denominato Gruppo Misto Dal 2012 al 31/12/2014 componente della VII Commissione Consiliare Permanente Provvedimenti presentati Proposte di deliberazione n. 5 - Mozioni n. 8 - Atti ispettivi n. 1 Dall 08/08/2013 al 31/12/2014 componente della Commissione Garanzia e Trasparenza, nella quale ha ricoperto la carica di Vice Presidente Antonino Sala Eletto nella lista IDV con 730 voti 1. Sino al 4 luglio 2013 componente del Gruppo Consiliare Italia dei Valori 2. Dal 5 luglio 2013 componente del Gruppo Consiliare Movimento 139 Dal 2012 al 31/12/2014 componente della II Commissione Consiliare Permanente Provvedimenti presentati Proposte di deliberazione n. 4 - Mozioni n Atti ispettivi n. 15 Dal 28/01/2014 al 31/12/2014 componente della Commissione Politiche Europee e Fondi Comunitari Il 23/07/2013 è eletto dal Consiglio Comunale Componente supplente Commissione Elettorale Comunale Luigi (Loris) Sanlorenzo Eletto nella lista IDV con 376 voti 1. Sino al 4 luglio 2013 componente del Gruppo Consiliare Italia dei Valori 2. Dal 5 luglio 2013 al 12 settembre 2013 componente del Gruppo Consiliare Movimento Dal 13 settembre 2013 componente del Gruppo Consiliare Partito Democratico Dal 2012 al 31/12/2014 componente della I Commissione Consiliare Permanente Provvedimenti presentati Proposte di deliberazione n. 2 - Mozioni n. 5 - Atti ispettivi n. 0 52

51 Giusy Scafidi Eletta nella lista IDV con 518 voti 1. Sino al 4 luglio 2013 componente del Gruppo Consiliare Italia dei Valori 2. Dal 5 luglio 2013 componente del Gruppo Consiliare Movimento 139 Dal 2012 al 31/12/2014 componente della IV Commissione Consiliare Permanente, nella quale ha ricoperto la carica di Presidente Provvedimenti presentati Proposte di deliberazione n. 4 - Mozioni n Atti ispettivi n. 10 Francesco Paolo Scarpinato Eletto nella lista AMO PALERMO con voti 1. Sino al 30 giugno 2013 componente del Gruppo Consiliare Amo Palermo 2. Dal 1 luglio 2013 al 18 luglio 2013 componente del Gruppo Consiliare Nuovi Orizzonti 3. Dal 19 luglio 2013 al 28 novembre 2013 componente del Gruppo Consiliare Nuovi Orizzonti Sicilia 4. Dal 29 novembre 2013 componente del Gruppo Consiliare Nuovo Centro Destra Dal 2012 al 31/12/2014 componente della III Commissione Consiliare Permanente Provvedimenti presentati Proposte di deliberazione n. 2 - Mozioni n. 8 - Atti ispettivi n. 177 Dall 08/08/2013 al 31/12/2014 componente della Commissione Garanzia e Trasparenza Aurelio Scavone Eletto nella lista IDV con 837 voti 1. Sino al 4 luglio 2013 componente del Gruppo Consiliare Italia dei Valori 2. Dal 5 luglio 2013 componente del Gruppo Consiliare Movimento 139 Dal 2012 al 31/12/2014 componente della VII Commissione Consiliare Permanente Provvedimenti presentati Proposte di deliberazione n. 8 - Mozioni n Atti ispettivi n

52 Giulio Tantillo Eletto nella lista PDL con voti 1. Sino al 15 settembre 2013 componente del Gruppo Consiliare Popolo delle Libertà 2. Dal 16 settembre 2013 al 30 ottobre 2013 componente del Gruppo Consiliare Forza Italia - PDL 3. Dal 31 ottobre 2013 componente del Gruppo Consiliare Forza Italia Dal 2012 al 31/12/2014 componente della VI Commissione Consiliare Permanente Provvedimenti presentati Proposte di deliberazione n. 1 - Mozioni n Atti ispettivi n. 342 Fausto Torta Eletto nella lista IDV con 396 voti 1. Sino al 4 luglio 2013 componente del Gruppo Consiliare Italia dei Valori 2. Dal 5 luglio 2013 componente del Gruppo Consiliare Movimento 139 Dal 2012 al 31/12/2014 componente della V Commissione Consiliare Permanente, nella quale ha ricoperto la carica di Presidente Provvedimenti presentati Proposte di deliberazione n. 4 - Mozioni n. 8 - Atti ispettivi n. 1 Pia Tramontana Eletta nella lista IDV con 272 voti 1. Sino al 4 luglio 2013 componente del Gruppo Consiliare Italia dei Valori 2. Dal 5 luglio 2013 componente del Gruppo Consiliare Movimento 139 Dal 2012 al 31/12/2014 componente della V Commissione Consiliare Permanente Provvedimenti presentati Proposte di deliberazione n. 1 - Mozioni n Atti ispettivi n. 1 Dal 28/01/2014 al 31/12/2014 componente della Commissione Politiche Europee e Fondi Comunitari, nella quale ha ricoperto la carica di Vice Presidente 54

53 Alessandra Veronese Eletta nella lista IDV con 382 voti 1. Sino al 4 luglio 2013 componente del Gruppo Consiliare Italia dei Valori 2. Dal 5 luglio 2013 componente del Gruppo Consiliare Movimento 139 Dal 2012 al 31/12/2014 componente della VI Commissione Consiliare Permanente Provvedimenti presentati Proposte di deliberazione n. 6 - Mozioni n Atti ispettivi n. 2 Rita Vinci Eletta nella lista IDV con 232 voti 1. Sino al 4 luglio 2013 componente del Gruppo Consiliare Italia dei Valori 2. Dal 5 luglio 2013 componente del Gruppo Consiliare Movimento 139 Dal 2012 al 31/12/2014 componente della II Commissione Consiliare Permanente Provvedimenti presentati Proposte di deliberazione n. 3 - Mozioni n Atti ispettivi n. 2 Edmondo Tamajo. Rassegna le dimissioni il 5 dicembre Eletto nella lista GRANDE SUD con voti Sino al 4 dicembre 2012 componente del Gruppo Consiliare Grande Sud Sino al 4 dicembre 2012 componente della V Commissione Consiliare Permanente Provvedimenti presentati Proposte di deliberazione n. 0 - Mozioni n. 1 - Atti ispettivi n. 0 55

54 ELEZIONI AMMINISTRATIVE DEL SINDACO DEL 20 MAGGIO BALLOTTAGGIO Elettori Totale voti validi Nominativo Candidato Voti individuali % Ferrandelli Fabrizio ,57% Orlando Leoluca ,43% Fonte: Ufficio Servizi Demografici - Elettorato del Comune di Palermo ELEZIONI AMMINISTRATIVE DEL MAGGIO CONSIGLIERI ELETTI LISTA UDC CASINI - UNIONE DI CENTRO LISTA ORA PALERMO - LISTA FERRANDELLI LISTA DI PIETRO ITALIA DEI VALORI candidato /a nato /a a il voti Cusumano Giulio Palermo 23-mag Finazzo Salvatore Terrasini (PA) 13-gen Lo Cascio Giovanni Torino 31-gen Ferrara Fabrizio Palermo 10-ott Monastra Antonella Palermo 20-ott Aluzzo Federica Palermo 23-mag Bertolino Francesco Palermo 24-gen Bonvissuto Serena Palermo 3-gen Calì Giorgio Palermo 20-ago Calò Salvo Palermo 5-gen Caracausi Paolo Palermo 27-nov Catalano Ugdulena Juan Diego Palermo 24-apr Galvano Nicola Palermo 31-mag La Colla Luisa Palermo 4-mar La Commare Pietro Palermo 19-mar La Corte Orazio Montemaggiore B. (PA) 2-lug Leonardi Sandro Palermo 16-apr Lombardo Maurizio Palermo 22-set Lo Nigro Gaspare Palermo 2-ago Mangano Alberto Lercara Friddi (PA) 31-ott Maniaci Giuseppe Gela (CL) 3-dic Mazzola Francesco Palermo 5-ott Occhipinti Filippo Palermo 25-mag Orlando Salvatore Corleone (PA) 7-mar Pizzuto Cosimo Palermo 27-mag Pullara Massimo Palermo 25-giu

55 LISTA DI PIETRO ITALIA DEI VALORI LISTA PARTITO DEMOCRATICO LISTA AMO PALERMO LISTA CIVICA LISTA POPOLO DELLE LIBERTÀ LISTA GRANDE SUD LISTA CANTIERE POPOLARE LISTA MPA Movimento per le AutonomiE candidato /a nato /a a il voti Sala Antonino Palermo 17-mag Sanlorenzo Loris Palermo 18-dic Scafidi Giusy Palermo 9-ott Scavone Aurelio Catania 16-set Spallitta Nadia Agrigento 26-set Torta Fausto Palermo 28-giu Tramontana Pia Palermo 14-dic Veronese Alessandra Roma 12-dic Vinci Rita Palermo 17-set Di Pisa Carlo Palermo 7-apr Filorano Rosario Palermo 3-giu Piccione Teresa Palermo 12-apr Faraone Giuseppe Palermo 28-apr Scarpinato F.sco Paolo Palermo 6-nov Anello Alessandro Palermo 4-nov Milazzo Giuseppe Palermo 21-ago Tantillo Giulio Palermo 21-mar Mineo Andrea Palermo 26-feb Tamajo Edy (Edmondo) Palermo 14-feb Bruscia Felice Palermo 20-lug Clemente Roberto Palermo 25-feb Figuccia Angelo Palermo 10-set Geloso Giovanni Palermo 8-feb Russo Girolamo (detto Mimmo) Palermo 14-gen

56 ELEZIONI AMMINISTRATIVE comunali DEL MAGGIO voti di lista Elettori totale voti validi LISTA VOTI % SEGGI Chiama La Città ,39% Tommaso Dragotto Sindaco di Palermo - Movimento Impresa Palermo ,16% Lista Costa ,27% La Sinistra e gli Ecologisti per Palermo ,75% Futuro e Libertà per l Italia ,30% Palermo per Ferrandelli con Vendola ,22% Api e Movimenti Civici ,19% Vizzini - Riformisti per Palermo - Oltre l Appartenenza ,35% Ora Palermo Lista Ferrandelli ,21% 2 UDC Casini - Unione di Centro ,66% 3 Partito Democratico ,75% 3 Amo Palermo Lista Civica ,25% 2 Liberiano Palermo con Gioacchino Basile 303 0,11% Alleanza di Centro ,86% Partito Comunista dei Lavoratori 404 0,15% Movimento dei Forconi 786 0,28% Partito Tradizional Popolare - Nps noi Sud 979 0,35% Movimento Cinque Stelle ,24% Palermo Avvenire ,49% Di Pietro Italia dei Valori ,24% 30 Udeur Popolari 491 0,18% Popolo delle Libertà ,34% 3 Grande Sud ,20% 2 Cantiere Popolare ,18% 2 Movimento Popolare Siciliano - MPS ,33% MPA Movimento per le autonomie ,55% 3 Totale ,00% 50 Fonte: Ufficio Servizi Demografici - Elettorato del Comune di Palermo 58

57 COMMISSIONI CONSILIARI PERMANENTI COMMISSIONI PRIMA COMPETENZE Affari generali e organizzazione amministrativa e tecnica degli uffici ed informatizzazione dei servizi comunali Personale Affari legali e contenzioso Corpo dei vigili urbani e traffico COMPONENTI AL 31 DICEMBRE 2014 Juan Diego Catalano Ugdulena (Presidente), Felice Bruscia (Vice Presidente), Salvatore Calò, Giulio Cusumano, Teresa Piccione, Luigi Sanlorenzo, Nadia Spallitta SECONDA Decentramento e servizi demografici Condizione femminile Programmazione, sviluppo economico e attività produttive Problemi del lavoro e dell artigianato Paolo Caracausi (Presidente), Alessandro Anello (Vice Presidente), Carlo Di Pisa, Salvatore Finazzo, Cosimo Pizzuto, Antonino Sala, Rita Vinci TERZA QUARTA Polizia urbana, annona e mercati Servizi a rete Cantiere Municipale Aziende Municipalizzate Igiene e sanità Servizi ecologici Solidarietà sociale Sicurezza sociale A.M.I.A. Luisa La Colla (Presidente), Serena Bonvissuto, Angelo Figuccia, Orazio La Corte, Maurizio Lombardo, Andrea Mineo (Vice Presidente), Francesco Paolo Scarpinato Giuseppa Scafidi (Presidente), Giorgio Calì, Giovanni Geloso (Vice Presidente), Gaspare Lo Nigro, Giuseppe Maniaci, Antonella Monastra, Roberto Clemente QUINTA Pubblica istruzione Beni e attività culturali Turismo Condizione della Gioventù Tempo libero Arredo urbano Ville e giardini Toponomastica Sport Fausto Torta (Presidente), Federica Aluzzo, Giuseppe Federico, Nicolò Galvano, Giovanni Lo Cascio (Vice Presidente), Massimo Pullara, Pia Tramontana SESTA Lavori pubblici Urbanistica Edilizia privata e residenziale pubblica Edilizia Scolastica ed edilizia pericolante Alberto Mangano (Presidente), Giuseppe Faraone, Rosario Filoramo (Vice Presidente), Pietro La Commare, Francesco Mazzola, Giulio Tantillo, Alessandra Veronese SETTIMA Bilancio, finanza e tributi Competenze di cui ai nn. 5, 6, 7 e 8 dell art. 6 della L.R , n. 1 Patrimonio Francesco Bertolino (Presidente), Fabrizio Ferrara (Vice Presidente), Sandro Leonardi, Giuseppe Milazzo, Filippo Occhipinti, Girolamo Russo, Aurelio Scavone 59

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 SETTORE SEGRETARIO GENERALE SERVIZIO ELABORAZIONE DATI OGGETTO: 97.404,80 I.C. SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INTEGRALE E FORNITURA DI MATERIALE CONSUMABILE

Dettagli

Comune di Grado Provincia di Gorizia

Comune di Grado Provincia di Gorizia Comune di Grado Provincia di Gorizia REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEGLI INCENTIVI PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI LAVORI PUBBLICI, AI SENSI DELL ART.11 DELLA LEGGE REGIONALE 31 MAGGIO 2002,

Dettagli

LEGGI - REGOLAMENTI - DECRETI - ATTI DELLA REGIONE

LEGGI - REGOLAMENTI - DECRETI - ATTI DELLA REGIONE 6 PARTE PRIMA LEGGI - REGOLAMENTI - DECRETI - ATTI DELLA REGIONE Sezione I LEGGI REGIONALI LEGGE REGIONALE 17 settembre 2013, n. 16. Norme in materia di prevenzione delle cadute dall alto. Il Consiglio

Dettagli

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA COMUNE DI COLLESANO Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA DETERMINAZIONE N. _791_ DEL _16.12.2013 (n int. _299_ del _16.12.2013_) OGGETTO: Lavori di Riqualificazione Quartiere Bagherino-Stazzone

Dettagli

CITTA DI BARLETTA Medaglia d oro al Valor Militare e al Merito Civile Città della Disfida

CITTA DI BARLETTA Medaglia d oro al Valor Militare e al Merito Civile Città della Disfida ALL. 5 CITTA DI BARLETTA Medaglia d oro al Valor Militare e al Merito Civile Città della Disfida ***** Regolamento sul funzionamento dell Organismo Indipendente di valutazione \ Approvato con deliberazione

Dettagli

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Gruppo di Lavoro ITACA Regioni/Presidenza del Consiglio dei Ministri Aggiornamento 14 novembre 2011 Dipartimento

Dettagli

DISEGNO DI LEGGE: Delega al Governo per la riforma della disciplina della cooperazione dell'italia con i Paesi in via di sviluppo.

DISEGNO DI LEGGE: Delega al Governo per la riforma della disciplina della cooperazione dell'italia con i Paesi in via di sviluppo. DISEGNO DI LEGGE: Delega al Governo per la riforma della disciplina della cooperazione dell'italia con i Paesi in via di sviluppo. Consiglio dei Ministri: 05/04/2007 Proponenti: Esteri ART. 1 (Finalità

Dettagli

Art. 2 (Procedimento di approvazione e variazione) PARTE PRIMA

Art. 2 (Procedimento di approvazione e variazione) PARTE PRIMA 4 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 162 suppl. del 15-10-2009 PARTE PRIMA Corte Costituzionale LEGGE REGIONALE 7 ottobre 2009, n. 20 Norme per la pianificazione paesaggistica. La seguente

Dettagli

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente)

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) TU Per San Lazzaro Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) Territorio: Urbanistica: Cosa: Agevolazioni per la riqualificazione dell esistente:

Dettagli

Ordinanza n. 15 del 14 Aprile 2015

Ordinanza n. 15 del 14 Aprile 2015 IL PRESIDENTE IN QUALITA DI COMMISSARIO DELEGATO AI SENSI DELL ART. 1 COMMA 2 DEL D.L.N. 74/2012 CONVERTITO CON MODIFICAZIONI DALLA LEGGE N. 122/2012 Ordinanza n. 15 del 14 Aprile 2015 Modalità attuative

Dettagli

Comune di Pistoia REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PATROCINI O ALTRE UTILITA' ECONOMICHE A SOGGETTI RICHIEDENTI

Comune di Pistoia REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PATROCINI O ALTRE UTILITA' ECONOMICHE A SOGGETTI RICHIEDENTI Comune di Pistoia REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PATROCINI O ALTRE UTILITA' ECONOMICHE A SOGGETTI RICHIEDENTI Approvato con Deliberazione consiliare n 94 del 21 giugno 2004 INDICE Articolo

Dettagli

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO Il disegno di legge 1212 Disposizioni sulle Città metropolitane, sulle Province, sulle unioni e fusioni di Comuni approvato dal Senato ha

Dettagli

TBLUE SAUNA MILANO ASSOCIAZIONE RICREATIVA CULTURALE

TBLUE SAUNA MILANO ASSOCIAZIONE RICREATIVA CULTURALE STATUTO CIRCOLO TBLUE Art. 1 COSTITUZIONE - SEDE E costituito, come associazione culturale ricreativa non riconosciuta ai sensi dell art 36 e ss. Codice Civile ed art. 148 comma 3 D.P.R. 917/1986 (T.U.I.R.),

Dettagli

Data Tipo Codice bilancio Capitolo-Articolo Note Previsione 2011- Accer. Impegnato al 08-08-2011 E 1011060 E 75-0

Data Tipo Codice bilancio Capitolo-Articolo Note Previsione 2011- Accer. Impegnato al 08-08-2011 E 1011060 E 75-0 Numer o Data Tipo Codice bilancio Capitolo-Articolo Note Previsione 2011- Accer. Impegnato al 08-08-2011 Previsione 2012 Previsione 2013 1 16/08/2011 E 1011060 E 75-0 1011060: ADDIZIONALE COMUNALE ALL'IRPEF

Dettagli

Giunta Regionale della Campania

Giunta Regionale della Campania Avvertenze: il testo vigente qui pubblicato è stato redatto dal Settore Legislativo dell'a.g.c. 01 della Giunta Regionale al solo fine di facilitare la lettura delle disposizioni della legge, integrata

Dettagli

LEGGE REGIONALE N. 15 DEL 30 OTTOBRE 2013

LEGGE REGIONALE N. 15 DEL 30 OTTOBRE 2013 LEGGE REGIONALE N. 15 DEL 30 OTTOBRE 2013 DISPOSIZIONI IN MATERIA DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE SOCIETA PARTECIPATE DALLA REGIONE CAMPANIA DEL POLO SVILUPPO, RICERCA E I.C.T. IL CONSIGLIO REGIONALE ha approvato

Dettagli

DECRETI - ATTI DELLA REGIONE

DECRETI - ATTI DELLA REGIONE 404 PARTE PRIMA L E G G I - R E G O L A M E N T I DECRETI - ATTI DELLA REGIONE Art. 2 (Finalità) 1. La Regione con la promozione della progettazione di qualità ed il ricorso alle procedure concorsuali,

Dettagli

Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione

Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione Delibera n.12/2013: Requisiti e procedimento per la nomina dei

Dettagli

C O M U N E DI O P E R A

C O M U N E DI O P E R A copia Codice Ente 11047 OGGETTO: APPROVAZIONE ALIQUOTE IMU ANNO 2014 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Adunanza Ordinaria di Prima convocazione - seduta Pubblica. L'anno duemilaquattordici

Dettagli

FUNZIONI FONDAMENTALI DEI COMUNI E MODALITA DI ESERCIZIO ASSOCIATO DI FUNZIONI E SERVIZI COMUNALI ( ART. 19 DL 95/2012)

FUNZIONI FONDAMENTALI DEI COMUNI E MODALITA DI ESERCIZIO ASSOCIATO DI FUNZIONI E SERVIZI COMUNALI ( ART. 19 DL 95/2012) FUNZIONI FONDAMENTALI DEI COMUNI E MODALITA DI ESERCIZIO ASSOCIATO DI FUNZIONI E SERVIZI COMUNALI ( ART. 19 DL 95/2012) L art.19 del DL 95/2012 convertito, con modificazioni, dalla legge 7 agosto 2012,

Dettagli

COMUNE di VANZAGO (Provincia di Milano) REGOLAMENTO COMUNALE PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI E BENEFICI ECONOMICI A PERSONE ED ENTI PUBBLICI O PRIVATI

COMUNE di VANZAGO (Provincia di Milano) REGOLAMENTO COMUNALE PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI E BENEFICI ECONOMICI A PERSONE ED ENTI PUBBLICI O PRIVATI COMUNE di VANZAGO (Provincia di Milano) REGOLAMENTO COMUNALE PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI E BENEFICI ECONOMICI A PERSONE ED ENTI PUBBLICI O PRIVATI INDICE CAPO I - NORME GENERALI ART: 1 - FINALITA ART.

Dettagli

Bozza di Regolamento sul rapporto di lavoro a tempo parziale

Bozza di Regolamento sul rapporto di lavoro a tempo parziale Bozza di Regolamento sul rapporto di lavoro a tempo parziale Art. 1 Personale avente diritto I rapporti di lavoro a tempo parziale possono essere attivati nei confronti dei dipendenti comunali a tempo

Dettagli

Autorizzazione per l'anno 2015 all'emissione della bollettazione in acconto per il primo semestre da parte del soggetto gestore AMA

Autorizzazione per l'anno 2015 all'emissione della bollettazione in acconto per il primo semestre da parte del soggetto gestore AMA Protocollo RC n. 4480/15 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 20 FEBBRAIO 2015) L anno duemilaquindici, il giorno di venerdì venti del mese di febbraio, alle ore

Dettagli

Il Commissario Delegato per la Ricostruzione Presidente della Regione Abruzzo

Il Commissario Delegato per la Ricostruzione Presidente della Regione Abruzzo Il Commissario Delegato per la Ricostruzione Presidente della Regione Abruzzo DECRETO N. 12 (Disposizioni regolamentari per la costituzione dei consorzi obbligatori ai sensi dell art. 7 dell ordinanza

Dettagli

OGGETTO: APPROVAZIONE ALIQUOTE TASI

OGGETTO: APPROVAZIONE ALIQUOTE TASI Provincia di Bologna COPIA n. 28 del 30.04.2014 OGGETTO: APPROVAZIONE ALIQUOTE TASI Il giorno 30 aprile 2014 alle ore 20.30 nella sala consiliare del Municipio, previa l'osservanza di tutte le formalità

Dettagli

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili TITOLO I - PRINCIPI GENERALI Art. 1 Oggetto e ambito di applicazione Art. 2 Principi normativi Art. 3 Finalità Art. 4 Destinatari degli interventi

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA ATTIVITÀ SCOLASTICA (Revisione 0 del 10/05/2006)

REGOLAMENTO DELLA ATTIVITÀ SCOLASTICA (Revisione 0 del 10/05/2006) REGOLAMENTO DELLA ATTIVITÀ SCOLASTICA (Revisione 0 del 10/05/2006) Articolo 1 - Ente gestore, denominazione, natura e sede della scuola 1. L Ente Ispettoria Salesiana Lombardo Emiliana, Ente Ecclesiastico

Dettagli

COMUNE DI FORLI' AREA PIANIFICAZIONE E SVILUPPO DEL TERRITORIO

COMUNE DI FORLI' AREA PIANIFICAZIONE E SVILUPPO DEL TERRITORIO 6 Allegato 1 COMUNE DI FORLI' AREA PIANIFICAZIONE E SVILUPPO DEL TERRITORIO Servizio Pianificazione e Programmazione del Territorio Via delle Torri n. 13 47100 Forlì Unità Segreteria mariateresa.babacci@comune.forli.fo.it

Dettagli

LEGGE 27 LUGLIO, N.212. "Disposizioni in materia di statuto dei diritti del contribuente"

LEGGE 27 LUGLIO, N.212. Disposizioni in materia di statuto dei diritti del contribuente LEGGE 27 LUGLIO, N.212 "Disposizioni in materia di statuto dei diritti del contribuente" pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 177 del 31 luglio 2000 Art. 1. (Princìpi generali) 1. Le disposizioni della

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME ART. 1 Oggetto Il presente regolamento disciplina le procedure per la trasformazione dei rapporti di lavoro da tempo pieno a tempo parziale dei dipendenti

Dettagli

C M Y K C M Y K. 5. La normativa

C M Y K C M Y K. 5. La normativa 5. La normativa 5.1 Il quadro normativo Numerose sono le norme di riferimento per la pianificazione e la progettazione delle strade. Vengono sinteticamente enunciate quelle che riguardano la regolazione

Dettagli

COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI

COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI Allegato 1 COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI REGOLAMENTO PER LA DOTAZIONE FINANZIARIA COMUNALE PER INTERVENTI DI MANUTENZIONE ORDINARIA E DI FUNZIONAMENTO IN FAVORE DEGLI ISTITUTI DI ISTRUZIONE PRIMARIA

Dettagli

Opere di urbanizzazione

Opere di urbanizzazione Opere di urbanizzazione di Catia Carosi Con il termine opere di urbanizzazione si indica l insieme delle attrezzature necessarie a rendere una porzione di territorio idonea all uso insediativo previsto

Dettagli

Prot. n. MIUR AOODRVE.UFF.III/10821/C21 Venezia, 20 luglio 2012. Dirigenti delle scuole statali di ogni ordine e grado

Prot. n. MIUR AOODRVE.UFF.III/10821/C21 Venezia, 20 luglio 2012. Dirigenti delle scuole statali di ogni ordine e grado MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL VENETO DIREZIONE GENERALE Riva di Biasio Santa Croce, 1299-30135 VENEZIA Ufficio III Personale della Scuola

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Art. 1 - Finalità e ambito di applicazione Il presente Regolamento, emanato ai sensi della legge 9 maggio 1989, n. 168, disciplina, in armonia con i principi generali stabiliti dalla Carta Europea dei

Dettagli

L'anno duemilaquattordici, il giorno ventidue del mese di agosto, nel proprio ufficio, IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

L'anno duemilaquattordici, il giorno ventidue del mese di agosto, nel proprio ufficio, IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO C O M U N E D I A L A N N O (PROVINCIA DI PESCARA) DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO AREA AFFARI GENERALI - UFFICIO PERSONALE N. 162 del Reg. Oggetto: PROCEDURA DI MOBILITA, PER TITOLI E COLLOQUIO

Dettagli

COMUNE DI MACCAGNO con PINO e VEDDASCA

COMUNE DI MACCAGNO con PINO e VEDDASCA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE N 26 del 30/09/2014 OGGETTO: APPROVAZIONE ALIQUOTE E DETRAZIONI DELL'IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (I.M.U.) - ANNO 2014 L'anno 2014, addì trenta

Dettagli

Municipio Roma V Prot. CG n.31261 del 5 Aprile 2013. (Seduta del 28 Ottobre 2013)

Municipio Roma V Prot. CG n.31261 del 5 Aprile 2013. (Seduta del 28 Ottobre 2013) Municipio Roma V (ex VI e VII) Unità di Direzione Servizio di Assistenza agli Organi Istituzionali Ufficio Consiglio Municipio Roma V Prot. CG n.31261 del 5 Aprile 2013 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI

Dettagli

COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD -

COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD - COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD - REGOLAMENTO DI CONTABILITÀ SOMMARIO: Capo I - Le competenze del servizio economico-finanziario Capo II - La programmazione

Dettagli

LEGGE REGIONALE 20 maggio 2014, n. 27. dalle fondamenta alla copertura un organismo edilizio funzionalmente autonomo.

LEGGE REGIONALE 20 maggio 2014, n. 27. dalle fondamenta alla copertura un organismo edilizio funzionalmente autonomo. 17875 LEGGE REGIONALE 20 maggio 2014, n. 27 Disposizioni urgenti in materia di prevenzione del rischio e sicurezza delle costruzioni Istituzione del fascicolo del fabbricato. IL CONSIGLIO REGIONALE HA

Dettagli

EX PROVINCIA DI CARBONIA IGLESIAS

EX PROVINCIA DI CARBONIA IGLESIAS EX PROVINCIA DI CARBONIA IGLESIAS Legge Regionale 28 giugno 2013 n. 15 - Disposizioni transitorie in materia di riordino delle province Legge Regionale 12 marzo 2015 n. 7 - Disposizioni urgenti in materia

Dettagli

Statuto dell Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF)

Statuto dell Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF) Statuto dell Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF) INDICE Articolo 1 - Finalità e natura dell Ente 2 Articolo 2 - Attività dell INAF 3 Articolo 3 - Principi di organizzazione 5 Articolo 4 - Organi 6

Dettagli

Parte I. VISTA la L.R. 2 marzo 1996 n. 12 e sue successive

Parte I. VISTA la L.R. 2 marzo 1996 n. 12 e sue successive Parte I N. 19 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE BASILICATA - 19-6-2012 4849 Contenzioso n. 160 - Tribunale di Potenza - Procedimento penale n. 3608/08 - R.G.N.R. n. 485/09 R.G.GIP - Costituzione in

Dettagli

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale.

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. 9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. Art. 27 Adeguamento della legge regionale n.3/2007 alla normativa nazionale 1. Alla legge

Dettagli

COMUNE DI SAN DEMETRIO NE VESTINI STATUTO

COMUNE DI SAN DEMETRIO NE VESTINI STATUTO COMUNE DI SAN DEMETRIO NE VESTINI STATUTO (Testo così come modificato con deliberazione di Consiglio Comunale n 20 in data 03/07/2006) TITOLO I PRINCIPI GENERALI ART. 1 DEFINIZIONE Il Comune di San Demetrio

Dettagli

Allegato "A" al N. 67357/8101 di repertorio Milano il 10.02.2009 STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE "In Atto" Art. 1) Ai sensi della Legge 7

Allegato A al N. 67357/8101 di repertorio Milano il 10.02.2009 STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE In Atto Art. 1) Ai sensi della Legge 7 Allegato "A" al N. 67357/8101 di repertorio Milano il 10.02.2009 STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE "In Atto" Art. 1) Ai sensi della Legge 7 dicembre 2000, n. 383 e delle norme del codice civile in tema

Dettagli

COMUNE DI ALTISSIMO Provincia di Vicenza

COMUNE DI ALTISSIMO Provincia di Vicenza COPIA COMUNE DI ALTISSIMO Provincia di Vicenza N. 64 del Reg. Delib. N. 6258 di Prot. Verbale letto approvato e sottoscritto. IL PRESIDENTE f.to Antecini IL SEGRETARIO COMUNALE f.to Scarpari N. 433 REP.

Dettagli

VÉÇá zä É exz ÉÇtÄx wxäät câzä t

VÉÇá zä É exz ÉÇtÄx wxäät câzä t LEGGE REGIONALE 20 MAGGIO 2014, N. 26 Disposizioni per favorire l accesso dei giovani all agricoltura e contrastare l abbandono e il consumo dei suoli agricoli 2 LEGGE REGIONALE Disposizioni per favorire

Dettagli

SEZIONE I LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI 12.4.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11

SEZIONE I LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI 12.4.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11 SEZIONE I 12.4.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11 LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI LEGGE REGIONALE 3 aprile 2006, n. 12 Norme in materia di polizia comunale. IL CONSIGLIO REGIONALE

Dettagli

1. Premessa. Il contesto generale.

1. Premessa. Il contesto generale. Linee di indirizzo del Comitato interministeriale (d.p.c.m. 16 gennaio 2013) per la predisposizione, da parte del Dipartimento della funzione pubblica, del PIANO NAZIONALE ANTICORRUZIONE di cui alla legge

Dettagli

STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA

STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA 1. A norma degli articoli 14 e seguenti del Codice Civile è costituita la Fondazione dell

Dettagli

Si precisa che nessuna delle modifiche rientra tra le ipotesi che attribuiscono ai soci il diritto di recesso.

Si precisa che nessuna delle modifiche rientra tra le ipotesi che attribuiscono ai soci il diritto di recesso. RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLE MODIFICHE DEGLI ARTICOLI 15, 17, 27 E 28 DELLO STATUTO SOCIALE, E SULL INTRODUZIONE DELL ART. 28 BIS. La presente Relazione ha lo scopo di illustrare in

Dettagli

2013-2018 ROMA CAPITALE

2013-2018 ROMA CAPITALE 2013-2018 ROMA CAPITALE Proposte per il governo della città Sintesi stampa IL VINCOLO DELLE RISORSE ECONOMICO-FINANZIARIE Il debito del Comune di Roma al 31/12/2011 ammonta a 12,1 miliardi di euro; di

Dettagli

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari - 2 COPIA- VERBALE DI ADUNANZA DEL CONSIGLIO COMUNALE Sessione Ordinaria Seduta Pubblica N. 2 Del 21.01.2010 OGGETTO: DETERMINAZIONE QUANTITA E QUALITA DELLE AREE

Dettagli

PICCOLI TRATTENIMENTI MUSICALI O DIFFUSIONE SONORA NEI DEHORS E NELLE AREE DI PERTINENZA PRIVATE ANNESSE AI LOCALI DI SOMMINISTRAZIONE AL PUBBLICO

PICCOLI TRATTENIMENTI MUSICALI O DIFFUSIONE SONORA NEI DEHORS E NELLE AREE DI PERTINENZA PRIVATE ANNESSE AI LOCALI DI SOMMINISTRAZIONE AL PUBBLICO Dipartimento Economia e Promozione della Città Settore Attività Produttive e Commercio U.O. Somministrazione, manifestazioni, artigianato e ricettive 40129 Bologna Piazza Liber Paradisus, 10, Torre A -

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA TRA

PROTOCOLLO DI INTESA TRA PROTOCOLLO DI INTESA TRA L Associazione Fare Ambiente, Movimento Ecologista Europeo, già riconosciuta con Decreto del Ministro dell Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare del 27 febbraio 2009,

Dettagli

TRA. REGIONE TOSCANA (C.fisc. in persona di autorizzato alla sottoscrizione del presente atto a seguito di deliberazione della Giunta regionale n.

TRA. REGIONE TOSCANA (C.fisc. in persona di autorizzato alla sottoscrizione del presente atto a seguito di deliberazione della Giunta regionale n. PROTOCOLLO D INTESA PER LO SMOBILIZZO DEI CREDITI DEI SOGGETTI DEL TERZO SETTORE NEI CONFRONTI DEGLI ENTI LOCALI E DEL SERVIZIO SANITARIO DELLA TOSCANA TRA REGIONE TOSCANA (C.fisc. in persona di autorizzato

Dettagli

Verbale di deliberazione n. 47 della Giunta Comunale

Verbale di deliberazione n. 47 della Giunta Comunale COMUNE DI DIMARO Provincia di Trento Verbale di deliberazione n. 47 della Giunta Comunale OGGETTO: A pprovazione disciplinare per il trasferimento volontario delle attività propedeutiche alla riscossione

Dettagli

MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE. (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it)

MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE. (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it) MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it) Oggetto:Richiesta di ammissione alla Consulta delle Organizzazioni che operano nel settore delle

Dettagli

COMUNE DI INVERUNO Provincia di Milano

COMUNE DI INVERUNO Provincia di Milano COMUNE DI INVERUNO Provincia di Milano REGOLAMENTO PER IL DIRITTO ALL INFORMAZIONE E ALL ACCESSO AGLI ATTI E DOCUMENTI AMMINISTRATIVI Approvato dal Consiglio Comunale con atto n. 8 in data 9/2/1995 Annullato

Dettagli

TABELLA DELLE NUOVE MAGGIORANZE ASSEMBLEARI

TABELLA DELLE NUOVE MAGGIORANZE ASSEMBLEARI TABELLA DELLE NUOVE MAGGIORANZE ASSEMBLEARI AVVERTENZA Nella tabella viene usato il termine per fare riferimento ai partecipanti al condominio, mentre viene usato il termine per far riferimento ai partecipanti

Dettagli

Articolo 55 D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 Elettorato passivo

Articolo 55 D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 Elettorato passivo ALL. 1) Articolo 55 D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 Elettorato passivo 1. Sono eleggibili a sindaco, presidente della provincia, consigliere comunale, provinciale e circoscrizionale gli elettori di un qualsiasi

Dettagli

L.R. 13 Agosto 2011, n. 12 Disposizioni collegate alla legge di assestamento del bilancio 2011-2013

L.R. 13 Agosto 2011, n. 12 Disposizioni collegate alla legge di assestamento del bilancio 2011-2013 L.R. 13 Agosto 2011, n. 12 Disposizioni collegate alla legge di assestamento del bilancio 2011-2013 SOMMARIO Art. 1, comma 1 Modifiche all articolo 13 della legge regionale 14 luglio 2008, n. 10 (Disposizioni

Dettagli

COMUNE DI BRIGNANO GERA D ADDA (Provincia di Bergamo) Regolamento recante la disciplina dei Controlli interni

COMUNE DI BRIGNANO GERA D ADDA (Provincia di Bergamo) Regolamento recante la disciplina dei Controlli interni COMUNE DI BRIGNANO GERA D'ADDA (c_b178) - Codice AOO: AOOBRIGNANOADDA - Reg. nr.0001628/2013 del 18/02/2013 ALLEGATO A alla deliberazione del Consiglio comunale n. 2 del 04.02.2013 COMUNE DI BRIGNANO GERA

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 317 della Giunta Comunale

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 317 della Giunta Comunale COMUNE DI FOLGARIA Provincia di Trento - C.A.P. 38064 Via Roma, 60 Tel. 0464/729333 - Fax 0464/729366 E-mail: info@comune.folgaria.tn.it Codice Fiscale e P. IVA 00323920223 VERBALE DI DELIBERAZIONE N.

Dettagli

Istituzione della figura di Agente Ambientale.

Istituzione della figura di Agente Ambientale. Estratto del verbale della seduta della Giunta Comunale NUMERO DI REGISTRO SEDUTA DEL 7 21 gennaio 2015 Oggetto : Istituzione della figura di Agente Ambientale. Il giorno 21 gennaio 2015 in Cremona, con

Dettagli

L.R. 15/2014, art. 9, c. 29 B.U.R. 4/3/2015, n. 9 L.R. 13/2014, art. 26. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 18 febbraio 2015, n. 036/Pres.

L.R. 15/2014, art. 9, c. 29 B.U.R. 4/3/2015, n. 9 L.R. 13/2014, art. 26. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 18 febbraio 2015, n. 036/Pres. L.R. 15/2014, art. 9, c. 29 B.U.R. 4/3/2015, n. 9 L.R. 13/2014, art. 26 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 18 febbraio 2015, n. 036/Pres. Regolamento attuativo dell articolo 9, commi da 26 a 34 della

Dettagli

B.U. 13 novembre 1998, n. 45, III Suppl. Straord. d.g.r. 2 novembre 1998, n. VI/39305. Adeguamento della V.I.A. Regionale alle Direttive Comunitarie

B.U. 13 novembre 1998, n. 45, III Suppl. Straord. d.g.r. 2 novembre 1998, n. VI/39305. Adeguamento della V.I.A. Regionale alle Direttive Comunitarie B.U. 13 novembre 1998, n. 45, III Suppl. Straord. d.g.r. 2 novembre 1998, n. VI/39305 Adeguamento della V.I.A. Regionale alle Direttive Comunitarie LA GIUNTA REGIONALE Premesso: che con D.P.R. 12 aprile

Dettagli

Avviso Pubblico Giovani Attivi

Avviso Pubblico Giovani Attivi All. A Avviso Pubblico Giovani Attivi P.O.R. Campania FSE 2007-2013 Asse III Obiettivo Specifico: g) Sviluppare percorsi di integrazione e migliorare il (re)inserimento lavorativo dei soggetti svantaggiati

Dettagli

STATUTO DELL ACCADEMIA NAZIONALE DEI LINCEI (*)

STATUTO DELL ACCADEMIA NAZIONALE DEI LINCEI (*) 1 STATUTO DELL ACCADEMIA NAZIONALE DEI LINCEI (*) I - Costituzione dell Accademia Articolo 1 1. L Accademia Nazionale dei Lincei, istituzione di alta cultura, con sede in Roma, ai sensi dell art. 33 della

Dettagli

CONVENZIONI. L art. 2, commi 569, 573 e 574, L. 24 dicembre 2007, n. 244 (Legge finanziaria 2008) prevede che:

CONVENZIONI. L art. 2, commi 569, 573 e 574, L. 24 dicembre 2007, n. 244 (Legge finanziaria 2008) prevede che: Prospetto esplicativo riguardante i requisiti soggettivi per l abilitazione ai servizi del Programma per la Razionalizzazione negli Acquisti della Pubblica Amministrazione CONVENZIONI L art. 26, commi

Dettagli

Decreto del Commissario Straordinario

Decreto del Commissario Straordinario Decreto del Commissario Straordinario N. 8 del Reg. Data 30/07/2014 OGGETTO: PROGETTO ESECUTIVO PER INTERVENTI DI PREVENZIONE ANTICENDIO NELLA FORESTA DEMANIALE REGIONALE DEL MONTE CARPEGNA - PSR MARCHE

Dettagli

Il Consiglio di Istituto

Il Consiglio di Istituto Prot. n. 442/C10a del 03/02/2015 Regolamento per la Disciplina degli incarichi agli Esperti Esterni approvato con delibera n.7 del 9 ottobre 2013- verbale n.2 Visti gli artt.8 e 9 del DPR n275 del 8/3/99

Dettagli

PRONTUARIO. DELLE PRINCIPALI NOVITA IN MATERIA DI PROCEDIMENTI E TERMINI PROCESSUALI (ad uso delle segreterie)

PRONTUARIO. DELLE PRINCIPALI NOVITA IN MATERIA DI PROCEDIMENTI E TERMINI PROCESSUALI (ad uso delle segreterie) Codice del processo amministrativo - Commissione per l esame dei profili organizzativi ed informatici - PRONTUARIO DELLE PRINCIPALI NOVITA IN MATERIA DI PROCEDIMENTI E TERMINI PROCESSUALI (ad uso delle

Dettagli

L.R. 12/2006, art. 6, commi da 82 a 89 B.U.R. 3/1/2007, n. 1. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 12 dicembre 2006, n. 0381/Pres.

L.R. 12/2006, art. 6, commi da 82 a 89 B.U.R. 3/1/2007, n. 1. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 12 dicembre 2006, n. 0381/Pres. L.R. 12/2006, art. 6, commi da 82 a 89 B.U.R. 3/1/2007, n. 1 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 12 dicembre 2006, n. 0381/Pres. LR 12/2006, articolo 6, commi da 82 a 89. Regolamento concernente i criteri

Dettagli

LINEE DI RIFORMA DELL ORDINE DEI GIORNALISTI

LINEE DI RIFORMA DELL ORDINE DEI GIORNALISTI LINEE DI RIFORMA DELL ORDINE DEI GIORNALISTI Deliberazione del Consiglio nazionale dell Ordine dei giornalisti 9 luglio 2014 1. Canale unico di accesso alla professione Per esercitare l attività professionale

Dettagli

Vista la Legge Regionale 24 Marzo 1974 n. 18; Vista la Legge Regionale 4 Febbraio 1997 n. 7; Vista la Legge Regionale 16.1.2001. n. 28 e s.m.i.

Vista la Legge Regionale 24 Marzo 1974 n. 18; Vista la Legge Regionale 4 Febbraio 1997 n. 7; Vista la Legge Regionale 16.1.2001. n. 28 e s.m.i. 28501 di dare atto che il presente provvedimento non comporta alcun mutamento qualitativo e quantitativo di entrata o di spesa né a carico del bilancio regionale né a carico degli enti per i cui debiti

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

CONSORZIO VALLE CRATI

CONSORZIO VALLE CRATI CONSORZIO VALLE CRATI ART. 31 Dlgs 267/2000 87036 RENDE (CS) Nr. 17 DETERMINAZIONE DELL UFFICIO TECNICO Del 16.10.2014 Prot. nr. 1833 OGGETTO: Gestione tecnica, operativa ed amministrativa di manutenzione

Dettagli

dalla legge costituzionale 18 ottobre 2001, n. 3 (Modifiche al titolo V della parte seconda della Costituzione). LEGGE REGIONALE 10 aprile 2015, n.

dalla legge costituzionale 18 ottobre 2001, n. 3 (Modifiche al titolo V della parte seconda della Costituzione). LEGGE REGIONALE 10 aprile 2015, n. Bollettino Ufficiale della Regione Puglia n. 53 suppl. del 15 04 2015 9 LEGGE REGIONALE 10 aprile 2015, n. 17 Disciplina della tutela e dell uso della costa. IL CONSIGLIO REGIONALE HA APPROVATO IL PRESIDENTE

Dettagli

Norme varie relative al Nucleo di Valutazione e alle sue funzioni

Norme varie relative al Nucleo di Valutazione e alle sue funzioni Norme varie relative al Nucleo di Valutazione e alle sue funzioni! Statuto del Politecnico di Torino TITOLO 2 - ORGANI DI GOVERNO DEL POLITECNICO Art. 2.3 - Senato Accademico 1. Il Senato Accademico è

Dettagli

L ORDINAMENTO FINANZIARIO E CONTABILE DEGLI ENTI LOCALI. Slides a cura del dott. Paolo Longoni

L ORDINAMENTO FINANZIARIO E CONTABILE DEGLI ENTI LOCALI. Slides a cura del dott. Paolo Longoni L ORDINAMENTO FINANZIARIO E CONTABILE DEGLI ENTI LOCALI 1 Slides a cura del dott. Paolo Longoni!1 PARLARE DI CONTABILITÀ NEGLI ENTI LOCALI.. Significa adottare un punto di vista diverso da quello in uso

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO di ZOLA PREDOSA

ISTITUTO COMPRENSIVO di ZOLA PREDOSA ISTITUTO COMPRENSIVO di ZOLA PREDOSA Via Albergati 30 40069 Zola Predosa (BO) Tel. 051/755355 755455 - Fax 051/753754 E-mail: BOIC86400N@istruzione.it - C.F. 80072450374 Pec : boic86400n@pec.istruzione.it

Dettagli

dello dei E DEI Stato Sta tale dell per CF Mini e dei cotra Via 69, per delle che , con zzetta dest 63, ), ha per 147, che dest per il euro che

dello dei E DEI Stato Sta tale dell per CF Mini e dei cotra Via 69, per delle che , con zzetta dest 63, ), ha per 147, che dest per il euro che A LLEGATO Min nistero delle Infrastrutture e dei Trasporti DIPARTIMENTO PER LE INFRASTRUTTURE, I SERVIZI INFORMATIVI E STATISTICI DIREZIONE GENERALE EDILIZIA STATALE E INTERVENTI SPECIALI CONVENZIONE TRA

Dettagli

PROVINCIA DI BRINDISI ----------ooooo----------

PROVINCIA DI BRINDISI ----------ooooo---------- PROVINCIA DI BRINDISI ----------ooooo---------- ESTRATTO DELLE DELIBERAZIONI DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO CON POTERI DELLA GIUNTA Atto con dichiarazione di immediata eseguibilità: art. 134, comma 4, D.Lgs.267/2000

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA. DETERMINAZIONE ALIQUOTE ANNO 2014

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA. DETERMINAZIONE ALIQUOTE ANNO 2014 COMUNE DI TAINO Provincia di Varese Prot. N. 3207 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Copia N. 6 del 28/04/2014 OGGETTO: IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA. DETERMINAZIONE ALIQUOTE ANNO 2014 L'anno

Dettagli

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca di concerto con il Ministro dell Economia e delle Finanze

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca di concerto con il Ministro dell Economia e delle Finanze Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca di concerto con il Ministro dell Economia e delle Finanze VISTO il decreto legislativo 16 aprile 1994, n. 297, recante approvazione del testo

Dettagli

MINISTERO DELL INTERNO DIPARTIMENTO PER GLI AFFARI INTERNI E TERRITORIALI

MINISTERO DELL INTERNO DIPARTIMENTO PER GLI AFFARI INTERNI E TERRITORIALI MINISTERO DELL INTERNO DIPARTIMENTO PER GLI AFFARI INTERNI E TERRITORIALI DIREZIONE CENTRALE DELLA FINANZA LOCALE TESTO UNICO DELLE LEGGI SULL ORDINAMENTO DEGLI ENTI LOCALI approvato con Decreto Legislativo

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

UFF. REGISTRO IMPRESE giugno 2013

UFF. REGISTRO IMPRESE giugno 2013 L accertamento delle cause di scioglimento ai sensi dell art. 2484 c.c. e gli adempimenti pubblicitari conseguenti per Società di Capitali e Cooperative. 1 L art. 2484 c.c., rubricato Cause di scioglimento,

Dettagli

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO COPIA Reg. pubbl. N. lì CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO DETERMINAZIONE N. 569 DEL 28-08-2013 - CORPO DI POLIZIA LOCALE - OGGETTO: Canone per utilizzo Pos gsm della Cassa di Risparmio del

Dettagli

COMUNE di FORMIA. Provincia di Latina COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE di FORMIA. Provincia di Latina COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE di FORMIA Provincia di Latina COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N.77 del 17.04.2015 OGGETTO: DELIBERA G.M. 68 DEL 10.04.2015 - APPROVAZIONE PROPOSTA RENDICONTO 2014 E RELAZIONE ILLUSTRATIVA

Dettagli

RISOLUZIONE N. 69/E. Quesito

RISOLUZIONE N. 69/E. Quesito RISOLUZIONE N. 69/E Roma, 16 ottobre 2013 Direzione Centrale Normativa OGGETTO: Consulenza giuridica Art. 2, comma 5, d.l. 25 giugno 2008, n. 112 IVA - Aliquota agevolata - Opere di urbanizzazione primaria

Dettagli

LA LEGGE QUADRO 447/95 E I DECRETI ATTUATIVI

LA LEGGE QUADRO 447/95 E I DECRETI ATTUATIVI LA LEGGE QUADRO 447/95 E I DECRETI ATTUATIVI Luca Menini, ARPAV Dipartimento di Vicenza via Spalato, 14-36100 VICENZA e-mail: fisica.arpav.vi@altavista.net 1. INTRODUZIONE La legge 447 del 26/10/95 Legge

Dettagli

Piano Stralcio di Bacino per l Assetto Idrogeologico (P.A.I.) (ART.1 D.L. 180/98 CONVERTITO CON MODIFICHE CON LA L.267/98 E SS.MM.II.

Piano Stralcio di Bacino per l Assetto Idrogeologico (P.A.I.) (ART.1 D.L. 180/98 CONVERTITO CON MODIFICHE CON LA L.267/98 E SS.MM.II. REPUBBLICA ITALIANA Regione Siciliana Assessorato Regionale del Territorio e dell Ambiente DIPARTIMENTO REGIONALE DELL AMBIENTE Servizio 3 "ASSETTO DEL TERRITORIO E DIFESA DEL SUOLO (P.A.I.) (ART.1 D.L.

Dettagli

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA ai sensi dell art. 20 della L.P. 3 gennaio 1983 n.2 e s.m. e i. e del relativo Regolamento

Dettagli

Decreto di attribuzione di posizioni organizzative ai responsabili di settore IL SINDACO

Decreto di attribuzione di posizioni organizzative ai responsabili di settore IL SINDACO Taviano Città dei Fiori (Lecce Italy) Decreto sindacale 02 lì 22 gennaio 2014 Decreto di attribuzione di posizioni organizzative ai responsabili di settore IL SINDACO VISTA la legge 191/98, recante modifiche

Dettagli

COMUNE DI SCARNAFIGI PROVINCIA DI CUNEO

COMUNE DI SCARNAFIGI PROVINCIA DI CUNEO COMUNE DI SCARNAFIGI PROVINCIA DI CUNEO OGGETTO : PIANO ESECUTIVO CONVENZIONATO PER L AREA D1 DELLA ZONA P1.8 DEL P.R.G.C. RIF. CATASTALI : FOGLIO 26 MAPP.NN.232(ex36/a), 233(ex37/a, 112, 130, 136, 171,

Dettagli

AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE SIRACUSA

AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE SIRACUSA REGIONE SICILIANA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE SIRACUSA REGOLAMENTO PER L AUTORIZZAZIONE E LA DISCIPLINA DEGLI INCARICHI ESTERNI OCCASIONALi, NON COMPRESI NEI COMPITI E DOVERI D UFFICIO, CONFERITI AL

Dettagli

Articoli 6 e 8 dello Statuto; articoli 2, 3 e 4 del Regolamento per gli istituti di partecipazione

Articoli 6 e 8 dello Statuto; articoli 2, 3 e 4 del Regolamento per gli istituti di partecipazione Proposta di iniziativa popolare concernente il programma di recupero urbano laurentino e l'inserimento del Fosso della Cecchignola nella componente primaria della rete ecologica e destinazione dell'intera

Dettagli