Tester di impianto HOTEL ROOM MANAGEMENT RMAS1380 A B C D

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Tester di impianto HOTEL ROOM MANAGEMENT RMAS1380 A B C D"

Transcript

1 Tester di impianto Descrizione Il tester di impianto è un dispositivo portatile indipendente, dotato di un pratico display LCD retroilluminato e di tasti facili da individuare. Consente di configurare le centraline di camera e di condurre dei test sui dispositivi del sistema in modo da verificare la correttezza dell installazione effettuata. Grazie ad alcune semplici procedure, riportate di seguito in dettaglio, il dispositivo consente di: Associare i badge alla centralina di camera. Configurare la centralina di camera attribuendole un numero di camera specifico. Diagnosticare errori di cablaggio o malfunzionamenti del lettore fuoriporta e del lettore porta badge. Condurre il test dei relè di uscita e degli ingressi della centralina di camera. Modificare i parametri di default della centralina di camera. Ripristinare i parametri di fabbrica della centralina. 1 HOTL ROOM MANAGMNT All accensione il dispositivo visualizza il menu principale, con la temperatura ambiente. Dati tecnici Alimentazione: 1 Vdc tramite connettore RJ11 Connettori: RJ11 Connessione: tramite piattina telefonica, lunghezza di m Display: LCD retroilluminato Dati dimensionali 84 mm Il dispositivo non necessita di configurazione o programmazione in quanto dotato di sistema di auto apprendimento. Installazione 10 mm 55 mm Il Tester di impianto viene fornito correlato di cavo da m, nel caso in cui sia necessario collegare una prolunga, non superare mai la lunghezza massima di 0 m (compresi i m di cavo già in dotazione). La connessione del Tester d impianto alla centralina di camera è da effettuare solo in fase di installazione e manutenzione del sistema. Durante il normale funzionamento del sistema non è necessario che il dispositivo sia collegato. Legenda 1. Display LCD. Tasto multifunzione per la modalità di Indirizzamento e per la conferma dei dati modificati. 3. Tasto multifunzione per la modalità di Diagnostica e per la modifica delle Unità nei parametri. 4. Tasto multifunzione per la modalità di e per la modifica delle Decine. 5. Tasto per la modifica delle Centinaia nei parametri. 6. Tasto per la scelta delle Modalità. TCNICH 1SCHD

2 Schemi di collegamento Centralina di camera Tester di impianto RMAS1400

3 1) Programmazione centralina di camera Sia nel solo sistema controllo accessi sia nel sistema centralizzato, nei quali le camere sono collegate tra di loro mediante una dorsale, è indispensabile programmare le centraline di camera assegnando ad ognuna il numero della stanza (Indirizzamento). Nel sistema centralizzato questo valore verrà poi utilizzato dal software di supervisione controllo accessi, installato sul PC della reception dell hotel, per identificare la camera da monitorare. a) Modalità indirizzamento Premere i tasti A + contemporaneamente, è ora possibile rilasciare i due tasti ed operare in modalità Indirizzamento. b) Assegnazione numero di camera alla centralina Utilizzando i tasti: B per le CNTINAIA, C per le DCIN, D per le UNITÀ, inserire il numero della camera nella quale si sta configurando la centralina, confermare la personalizzazione premendo una volta il tasto. HOTL ROOM MANAGMNT All accensione, il tester d impianto visualizza la temperatura, come mostrato in figura. c) Uscita dalla modalità indirizzamento Premere il tasto per uscire dalla modalità Indirizzamento. ) Diagnostica La diagnostica del sistema consente di verificare che i dispositivi collegati siano in comunicazione con la centralina di camera. ntrare in modalità diagnostica: Premere i tasti A + B contemporaneamente, è ora possibile rilasciare i due tasti, viene visualizzata la scritta, dopo 5 secondi il Display lampeggia ad indicare che la modalità Diagnostica è abilitata. a) Verifica lettore fuoriporta ntrare in modalità Diagnostica, avvicinare il badge al lettore fuoriporta, verificare la comparsa del numero zero seguito da un trattino in alto. b) Verifica portabadge ntrare in modalità Diagnostica, Inserire il badge nel lettore portabadge, Verificare la comparsa del numero quattro seguito da un trattino in alto. c) Test delle uscite digitali Selezionare con il tasto C il relè da testare, ad ogni pressione del tasto C il display visualizza il numero che identifica l uscita digitale successiva, D01 = elettroserratura D0 = SOS bagno D03 = Luce di cortesia D04 = Luci e prese premere il tasto D per attivare o disattivare l uscita selezionata. d) Test ingressi digitali Il test degli ingressi digitali viene effettuato facendo scomparire, all attivazione del relativo ingresso digitale, un opportuno segmento sul DISPLAY del programmatore, tranne nel caso del pulsante DND (non disturbare) in cui viene visualizzata la scritta per alcuni secondi. seguire le azioni riportate nella tabella. Azione Display (prima) Display (dopo) Aprire la porta d ingresso Azionare il tirante SOS bagno Premere il pulsante di reset SOS bagno Premere il pulsante DND non disturbare e) Uscita dalla modalità diagnostica Premere il tasto per uscire dalla modalità Diagnostica. TCNICH 3SCHD

4 3) Associazione del badge alla centralina di camera Nei sistemi solo controllo accessi, terminata la diagnosi del sistema, è necessario associare ad ogni centralina di camera i badge per quella specifica camera. Questa procedura può essere utilizzata nei sistemi CNTRALIZZATI quando il PC della reception, con relativo software di supervisione camere, non è stato ancora installato o per creare una chiave di emergenza in caso di anomalia nell associazione di badge mediante l utilizzo del programmatore USB. 4) Modalità configurazione ntrare nella modalità configurazione: Premere i tasti A + C contemporaneamente, è ora possibile rilasciare i due tasti ed operare in modalità, avvicinare il badge al lettore fuoriporta il display visualizza il codice relativo al badge letto e lo associa alla centralina di camera. Uscire dalla modalità configurazione: Premere il tasto per uscire dalla modalità. 5) Modifica parametri di default La modifica dei parametri di default della centralina di camera, consente di personalizzare ulteriormente il sistema. Nella tabella sotto, sono riportati i valori che si possono modificare e la loro descrizione. Ulteriori parametri presenti nella centralina, ma che non compaiono nella tabella, non devono essere modificati. Parametro Valore di Range Descrizione della funzione default CC Valore, espresso in decine di secondi, che stabilisce per quanto tempo la luce di cortesia (D03) deve rimanere accesa. Scaduto tale tempo la luce di cortesia si spegne. CP Valore, espresso in decine di secondi, che stabilisce per quanto tempo i servizi di camera (luci e prese - D04) devono rimanere attivi una volta estratto il badge dall apposito lettore. Scaduto tale tempo i servizi vengono disattivati. CT Valore che determina l accensione della luce di cortesia (D03) con la centralina in condizione di cliente in camera. 0 - All apertura della porta, in presenza di cliente in camera, la luce di cortesia rimane spenta. 1 - All apertura della porta, in presenza di cliente in camera, la luce di cortesia si accende. DM Valore che determina lo spegnimento della segnalazione DND (non disturbare) una volta estratto il badge dall apposito lettore. 0 - All estrazione del badge dall apposito lettore la segnalazione DND (non disturbare) rimane accesa. 1 - All estrazione del badge dall apposito lettore la segnalazione DND (non disturbare) si spegne. IC Valore, espresso in decimi di secondi, che stabilisce la durata dell impulso inviato all elettroserratura (D04). ntrare nella modalità configurazione: Premere i tasti A + C contemporaneamente, è ora possibile rilasciare i due tasti ed operare in modalità. Selezionare un parametro: Premere il tasto A (-) o C (+) per far scorrere i parametri disponibili sino a visualizzare quello che si intende modificare. Modificare un valore: Premere il tasto B (-) o D (+) per modificare il valore del parametro visualizzato, confermare la personalizzazione premendo una volta il tasto, una seconda pressione del tasto permette di uscire dalla modalità. 6) Ripristino parametri di fabbrica della centralina Tramite questa procedura è possibile ripristinare i valori di default della centralina di camera. Procedura di ripristino: Premere i tasti A + B + C contemporaneamente, sul display compare il numero, dopo qualche secondo il numero scompare, è ora possibile rilasciare i tasti, la centralina è stata ripristinata con i valori di default impostati in fabbrica. 4

5 Mappa di riepilogo delle funzioni 0 MNÙ PRINCIPAL All accensione visualizza la temperatura ambiente HOTL ROOM MANAGMNT 1 INDIRIZZAMNTO ntrare in modalità Indirizzamento Assegnare alla centralina il numero della camera Uscire dalla modalità indirizzamento 3 4 DIAGNOSTICA CONFIGURAZION RIPRISTINO DFAULT ntrare in modalità Diagnostica ntrare in modalità Procedura di ripristino Verifica del lettore fuoriporta Verifica del lettore portabadge Test delle uscite digitali Associare un badge alla centralina Modificare un parametro Uscita dalla modalità Diagnostica Ritorno automatico al menù principale Uscire dalla modalità TCNICH 5SCHD

Istruzioni PN DIGITERM

Istruzioni PN DIGITERM Istruzioni PN DIGITERM PN DIGITERM - modulo di termoregolazione e gestione camera Il modulo PN DIGITERM è costituito da un modulo da guida DIN (6m) per le connessioni con le apparecchiature e da un pannello

Dettagli

Sistema PICnet - PN Digiterm

Sistema PICnet - PN Digiterm Sistema PICnet - PN Digiterm PN DIGITERM - modulo di termoregolazione e gestione camera Il modulo PN DIGITERM è costituito da un modulo da guida DIN (6m) per le connessioni con le apparecchiature e da

Dettagli

18 INDICE Guida all'installazione ed alla configurazione del sistema Predisporre i cavi 20 Collegare i dispositivi 21 Tester di impianto 22 Programmare la centralina di camera 23 Diagnosi del sistema 24

Dettagli

Manuale d uso e funzionamento

Manuale d uso e funzionamento Manuale d uso e funzionamento Comando Remoto per Caldaria 55.1 e 100.1 Condensing A B C Selezione stato funzionamento Impostazione orologio e temperature Programma settimanale D E F G Modifica valore visualizzato

Dettagli

INDICE. A.E.B. S.r.l. - Cavriago (RE) Italy

INDICE. A.E.B. S.r.l. - Cavriago (RE) Italy INDICE Procedura di aggiornamento... Pag. 3 Collegamento per riprogrammazione... Pag. 3 Aggiornamento software... Pag. 4 Tipi di connessione attualmente disponibili... Pag. 4 Descrizione Generale del Tester...

Dettagli

Manuale d uso. Display remoto MT-1 ITALIANO

Manuale d uso. Display remoto MT-1 ITALIANO Manuale d uso Display remoto MT-1 per regolatore di carica REGDUO ITALIANO Il display remoto MT-1 è un sistema per monitorare e controllare a distanza tutte le funzioni dei regolatori RegDuo. Grazie al

Dettagli

Trattamento aria Regolatore di pressione proporzionale. Serie 1700

Trattamento aria Regolatore di pressione proporzionale. Serie 1700 Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria +24VDC VDC OUTPUT MICROPROCESS. E P IN EXH OUT Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria 7 Trattamento

Dettagli

GLT Telecomunicazioni e Sistemi Elettronici S.r.l. Via Bologna 152-10154 Torino (Italy) Tel. +39 11 2339111 - Fax +39 11 2339112 INTERNET:

GLT Telecomunicazioni e Sistemi Elettronici S.r.l. Via Bologna 152-10154 Torino (Italy) Tel. +39 11 2339111 - Fax +39 11 2339112 INTERNET: Sistema di automazione e gestione alberghiera GLT Telecomunicazioni e Sistemi Elettronici S.r.l. Via Bologna 152-10154 Torino (Italy) Tel. +39 11 2339111 - Fax +39 11 2339112 INTERNET: http://www.glt.it

Dettagli

114 LINEA HOTEL SISTEMI PER CONTROLLI ACCESSI

114 LINEA HOTEL SISTEMI PER CONTROLLI ACCESSI LINEA HOTEL 113 114 LINEA HOTEL SISTEMI PER CONTROLLI ACCESSI 55510 Elettronica di gestione Modulare Stand - Alone Elettronica di gestione Stand-Alone per gestire n 2 lettori : - lettore di tessere a chip

Dettagli

Ver. 1.1. Manuale d uso e configurazione

Ver. 1.1. Manuale d uso e configurazione Ver. 1.1 Manuale d uso e configurazione Introduzione Questa applicazione consente di gestire le principali funzioni delle centrali Xpanel, Imx e Solo da un dispositivo mobile dotato di sistema operativo

Dettagli

Manuale istruzioni. 01941 Comunicatore GSM.

Manuale istruzioni. 01941 Comunicatore GSM. Manuale istruzioni 094 Comunicatore GSM. Indice. Descrizione................................................................ 2 2. Campo di applicazione.......................................................

Dettagli

Manuale d uso di GAS T1 (Propane Detector). Montaggio dei SENSORI DI GAS nel sistema D2NA e NNA

Manuale d uso di GAS T1 (Propane Detector). Montaggio dei SENSORI DI GAS nel sistema D2NA e NNA Manuale d uso di GAS T1 (Propane Detector). Il gas detector è un dispositivo che segnala la presenza di un certo tipo di gas con l ausilio di un allarme acustico e visivo locale. Il dispositivo può funzionare

Dettagli

CENTRALE RADIO SUPERVISIONATA CAF 528. MANUALE UTENTE Rel. 1.00

CENTRALE RADIO SUPERVISIONATA CAF 528. MANUALE UTENTE Rel. 1.00 CENTRALE RADIO SUPERVISIONATA CAF 528 MANUALE UTENTE Rel. 1.00 CAF528 è una centrale di semplice utilizzo da parte dell utente il quale può attivare l impianto in modo totale o parziale per mezzo dei PROGRAMMI

Dettagli

MANUALE D INSTALLAZIONE

MANUALE D INSTALLAZIONE SJ604AX SH602AX SH602AX: tele 2 pulsanti con ritorno informaz. SJ604AX: tele 4 pulsanti con ritorno informaz. MANUALE D INSTALLAZIONE Indice 1. Presentazione... 1 2. Preparazione... 2 3. Apprendimento...

Dettagli

Il Kit può essere configurato anche in RGB mediante l impiego del cavo SCART / RGB opzionale.

Il Kit può essere configurato anche in RGB mediante l impiego del cavo SCART / RGB opzionale. P-COM 1.0 Questo dispositivo consente un ampia gamma di impostazioni. Il menù è semplice e intuitivo e oltre alla possibilità di gestire i tempi e i valori dei crediti, consente la gestione di video in

Dettagli

H/LN4710-0 672 05-64171. Energy display. Manuale Installatore. www.homesystems-legrandgroup.com

H/LN4710-0 672 05-64171. Energy display. Manuale Installatore. www.homesystems-legrandgroup.com H/LN4710-0 672 05-64171 Energy display www.homesystems-legrandgroup.com Indice Descrizione generale 4 Icone e tasti 4 Configurazione 5 Messa in funzione 6 Indicazioni del display 6 Segnalazioni di errore

Dettagli

Manuale utente. MIra. venitem.com

Manuale utente. MIra. venitem.com Manuale utente MIra venitem.com INDICE TASTIERA 1. Segnalazione sulla tastiera 2. Segnalazione sul display durante il normale funzionamento 3. Segnalazione sul display dopo la digitazione di un Codice

Dettagli

Serie 70. The Future Starts Now. Termometro digitale Temp70. Temp70 RTD Professional

Serie 70. The Future Starts Now. Termometro digitale Temp70. Temp70 RTD Professional Serie 70 Termometro digitale Temp70 Temp70 RTD Professional Datalogger, per sonde Pt100 RTD 0,01 C da -99,99 a +99,99 C 0,1 C da -200,0 a +999,9 C Termometro Temp70 _ Ver. 1.0 01/2014 Indice dei contenuti

Dettagli

Hotel System Management The Hotel Smartest Solution

Hotel System Management The Hotel Smartest Solution Hotel System Management The Hotel Smartest Solution Il Sistema Hotel di Apice è una naturale evoluzione della linea di Building Automation; integra una serie di prodotti altamente tecnologici, studiati

Dettagli

Manuale d uso e configurazione

Manuale d uso e configurazione Manuale d uso e configurazione Versione 1.0 1 Introduzione Questa applicazione consente di gestire le principali funzioni delle centrali Xpanel, imx e Solo da un dispositivo mobile dotato di sistema operativo

Dettagli

INVERTER FOTOVOLTAICI SERIE INGECON SUN

INVERTER FOTOVOLTAICI SERIE INGECON SUN INVERTER FOTOVOLTAICI SERIE INGECON SUN Procedura di aggiornamento firmware inverter Ingeteam serie Ingecon Sun Lite Tel. + 39 0546 651490 Fax: +39 0546 655391 e-mail: italia.energy@ingeteam.com Pagina

Dettagli

Manuale istruzioni. 01931 Interfaccia di Comunicazione Interna. CLIMA

Manuale istruzioni. 01931 Interfaccia di Comunicazione Interna. CLIMA Manuale istruzioni 093 Interfaccia di Comunicazione Interna. CLIMA RADIOCLIMA Indice. Descrizione 2 2. Campo di applicazione 2 3. Installazione 2 4. Collegamenti 3 5. Comandi e segnalazioni del comunicatore

Dettagli

SD-GSM 0-16/A72 Unità GSM per sistemi di protezione interfacce (SPI)

SD-GSM 0-16/A72 Unità GSM per sistemi di protezione interfacce (SPI) Manuale Utente SD-GSM 0-16/A72 Unità GSM per sistemi di protezione interfacce (SPI) Indice Informazioni preliminari 2 Prima accensione del dispositivo 2 Caratteristiche 2 Specifiche tecniche 3 Led di segnalazione

Dettagli

PANNELLO REMOTO PER BARRIERE 48BFC000 E 48BFC001

PANNELLO REMOTO PER BARRIERE 48BFC000 E 48BFC001 PANNELLO REMOTO PER BARRIERE 48BFC000 E 48BFC001 ART.48BFA000 Leggere questo manuale prima dell uso e conservarlo per consultazioni future 1 CARATTERISTICHE GENERALI Il terminale 48BFA000 permette di

Dettagli

Hotel Manager. Ospite non in camera Ospite in camera Non disturbare Camera riassettata o pronta ad accogliere un nuovo ospite

Hotel Manager. Ospite non in camera Ospite in camera Non disturbare Camera riassettata o pronta ad accogliere un nuovo ospite Hotel Manager 1.0 - Introduzione Hotel Manager è un software sviluppato per permettere la supervisione di un hotel realizzato mediante il sistema bus PICnet. Il software è perfettamente integrato nell

Dettagli

USER MANUAL HT-6050/6060

USER MANUAL HT-6050/6060 USER MANUAL HT-6050/6060 HT-6050/6060 MANUALE DI ISTRUZIONI Catalogue Istruzioni per la sicurezza 1 Introduzione Operazioni 3 Risoluzione dei problemi 6 Manutenzione 7 Specifiche 8 Istruzioni per la sicurezza

Dettagli

OPZIONE HARDWARE + SOFTWARE DI TELECOMUNICAZIONE BIDIREZIONALE FRA CNC E TELEFONI GSM BASATA SU MESSAGGI SMS

OPZIONE HARDWARE + SOFTWARE DI TELECOMUNICAZIONE BIDIREZIONALE FRA CNC E TELEFONI GSM BASATA SU MESSAGGI SMS SelCONTROL-2 OPZIONE HARDWARE + SOFTWARE DI TELECOMUNICAZIONE BIDIREZIONALE FRA CNC E TELEFONI GSM BASATA SU MESSAGGI SMS Il SelCONTROL è la risposta a quegli utilizzatori, stampisti in particolare, che

Dettagli

DISEGNO E DATI TECNICI SOGGETTI A MODIFICHE SENZA PREAVVISO

DISEGNO E DATI TECNICI SOGGETTI A MODIFICHE SENZA PREAVVISO Libretto d istruzioni CLEVER CONTROL & DISPLAY Made in Italy Cod. 31/03/05 DISEGNO E DATI TECNICI SOGGETTI A MODIFICHE SENZA PREAVVISO AVVERTENZE Prima di usare il prodotto leggere attentamente queste

Dettagli

Concentratore RoomBus EasyCall con display a 7 segmenti per visualizzazione allarmi

Concentratore RoomBus EasyCall con display a 7 segmenti per visualizzazione allarmi ARTICOLO DESCRIZIONE 1049/062A Dispositivo di reset allarmi Il dispositivo è utilizzato per il reset degli allarmi provenienti dalla camera. Caratteristiche e prestazioni: Micro contatto in scambio da

Dettagli

----------------------------- www.digitalkey.it ----------------------------- Adattatore Wireless Universale - EDUP EP-2911

----------------------------- www.digitalkey.it ----------------------------- Adattatore Wireless Universale - EDUP EP-2911 ----------------------------- www.digitalkey.it ----------------------------- Adattatore Wireless Universale - EDUP EP-2911 Manuale di Installazione V.1.1 12/11/2014 A- Funzionamento tasti e interfacce

Dettagli

EASYREMOTE. Manuale di Istruzioni controllo remoto EASYREMOTE - RAD - ITA - MAN.INST - 1010B - 40-00017

EASYREMOTE. Manuale di Istruzioni controllo remoto EASYREMOTE - RAD - ITA - MAN.INST - 1010B - 40-00017 Manuale di Istruzioni controllo remoto EASYREMOTE EASYREMOTE - RAD - ITA - MAN.INST - 1010B - 40-00017 Documentazione Tecnica RADIANT BRUCIATORI S.p.A. Montelabbate (PU) ITALY INFORMAZIONI GENERALI Caratteristiche

Dettagli

D 2 CC Versione con segnale contagiri da cavo candela 3 v D 2 EFI Versione con segnale contagiri da centralina 3 v

D 2 CC Versione con segnale contagiri da cavo candela 3 v D 2 EFI Versione con segnale contagiri da centralina 3 v D 2 CC Versione con segnale contagiri da cavo candela 3 v D 2 EFI Versione con segnale contagiri da centralina 3 v Montaggio: Installate lo strumento utilizzando i due prigionieri presenti sul retro dello

Dettagli

GSM Dialer. Ottimo dispositivo da collegare ad antifurti PSTN ma anche ad altre apparecchiature

GSM Dialer. Ottimo dispositivo da collegare ad antifurti PSTN ma anche ad altre apparecchiature COMPOSITORE GSM - DIALER Ottimo dispositivo da collegare ad antifurti PSTN ma anche ad altre apparecchiature Invia chiamate vocali a seguito di input telefonici (PSTN) oppure di semplici impulsi da altri

Dettagli

LEC. Procedura di avviamento LEC. Termoregolatore. Funzionamento di base/configurazione avanzata/ Interventi di ripristino C K. Versione 1.

LEC. Procedura di avviamento LEC. Termoregolatore. Funzionamento di base/configurazione avanzata/ Interventi di ripristino C K. Versione 1. Procedura di avviamento LEC Ciclo a secco stampo, applicare la massima forza di chiusura, ripetere - volte (chiudere tutti i conduttori prima di iniziare). Accendere l interruttore principale (posizione

Dettagli

MH201. Manuale Software. www.homesystems-legrandgroup.com

MH201. Manuale Software. www.homesystems-legrandgroup.com www.homesystems-legrandgroup.com Indice Per iniziare Interazioni con dispositivo Configurazione del dispositivo Invia configurazione 8 Ricevi configurazione 9 Aggiorna firmware 0 Richiesta info dispositivo

Dettagli

X-WONDEX XL. Manuale d Uso. Localizzatore portatile. X-TraX Group ITALY. X-TraX Group. info@xtrax.it - www.xtrax.it

X-WONDEX XL. Manuale d Uso. Localizzatore portatile. X-TraX Group ITALY. X-TraX Group. info@xtrax.it - www.xtrax.it X-TraX Group Manuale d Uso info@xtrax.it - www.xtrax.it ITALY X-TraX Group Questo dispositivo è prodotto in Taiwan. Le informazioni riportate in questo documento sono soggette a modifiche senza preavviso.

Dettagli

SCHEDA UNIVERSALE PER CAMBIAMONETE

SCHEDA UNIVERSALE PER CAMBIAMONETE SCHEDA UNIVERSALE PER CAMBIAMONETE Scheda ASD234A - rev. 1.40 Manuale di installazione ed uso SPECIAL GAME s.r.l. Via L. Volpicella, 223 80147 Barra (NA) Tel +39 081 572 68 54 Fax +39 081 572 15 19 www.specialgame.it

Dettagli

MODULO ACCESSI ABB PER KONNEXION

MODULO ACCESSI ABB PER KONNEXION MODULO ACCESSI ABB PER KONNEXION MANUALE UTENTE VERSIONE 0.0.3 1 - CONFIGURAZIONE DEL MODULO 1 INTRODUZIONE Il modulo KNX-ACC per KONNEXION consente la gestione integrata di un sistema di controllo accessi

Dettagli

Manuale d uso. Regolatore di carica REGDUO. per camper, caravan, barche, bus e altri mezzi in movimento ITALIANO

Manuale d uso. Regolatore di carica REGDUO. per camper, caravan, barche, bus e altri mezzi in movimento ITALIANO Manuale d uso Regolatore di carica REGDUO per camper, caravan, barche, bus e altri mezzi in movimento ITALIANO INSTALLAZIONE È consigliabile utilizzare cavi di lunghezza più corta possibile, per ridurre

Dettagli

ETH-HOTEL. Hotelmanagementsystem

ETH-HOTEL. Hotelmanagementsystem ETH-HOTEL Hotelmanagementsystem Presentazione del sistema di gestione alberghiera ETH-HOTEL ETH-HOTEL è un sistema di automazione alberghiera progettato e realizzato secondo i migliori standard qualitativi

Dettagli

ZEUS38 Centrale di allarme 32 zone radio + 6 cablate Rev 1.1

ZEUS38 Centrale di allarme 32 zone radio + 6 cablate Rev 1.1 www.sistel-elettronica.it info@sistel-elettronica.it support@sistel-elettronica.it ZEUS38 Centrale di allarme 32 zone radio + 6 cablate Rev 1.1 INTRODUZIONE E CARATTERISTICHE TECNICHE Modulare, semplice

Dettagli

MOD.452-01-SMS_1.1 2010-11 www.electrum.it pag. 1

MOD.452-01-SMS_1.1 2010-11 www.electrum.it pag. 1 Manuale utilizzo della MPP Multi Presa Professionale SMS Inserire la SIM all interno della MPP SMS Nota 1: queste operazioni devono essere eseguite con il cavo d alimentazione staccato dalla presa di corrente

Dettagli

Internet Key WiFi R201: guida primo utilizzo A Inserimento della SIM e installazione del Pannello di Controllo

Internet Key WiFi R201: guida primo utilizzo A Inserimento della SIM e installazione del Pannello di Controllo Internet Key WiFi R201: guida primo utilizzo A Inserimento della SIM e installazione del Pannello di Controllo 1 2 Rimuovere il coperchio sul retro della Internet Key e inserire la SIM Vodafone all interno

Dettagli

Vox. Manuale di Installazione ed Uso. - Versione 1.0 - www.amcelettronica.com. Vox

Vox. Manuale di Installazione ed Uso. - Versione 1.0 - www.amcelettronica.com. Vox Manuale di Installazione ed Uso - Versione 1.0 - Indice INTRODUZIONE 3 SCHEDA E COLLEGAMENTI 3 LED DI SEGNALAZIONE DELLO STATO OPERATIVO 4 DEFAULT RESET 4 PROGRAMMAZIONE 4 wizard tecnico 5 FUNZIONE INGRESSI

Dettagli

Guida rapida per l installazione della centrale Agility 1

Guida rapida per l installazione della centrale Agility 1 Guida rapida per l installazione della centrale Agility Per maggiori informazioni fare riferimento al manuale Installatore della Agility scaricabile sul nostro sito: www.riscogroup.it Grazie per aver acquistato

Dettagli

PERIFERICA (2IN-2OUT) RICONOSCIMENTO BIOMETRICO IR DEL VOLTO - 300 UTENTI

PERIFERICA (2IN-2OUT) RICONOSCIMENTO BIOMETRICO IR DEL VOLTO - 300 UTENTI PERIFERICA (2IN-2OUT) RICOSCIMENTO BIOMETRICO IR DEL VOLTO - 300 UTENTI OK FDB AUX RDY TX RX O1 O2 I1 I2 1 2 3 4 KP-V-B manuale di installazione La presente documentazione tecnica è stata redatta dal costruttore,

Dettagli

MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148

MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148 MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148 Modulo termostato a pannello 4 COLLEGAMENTO 9-12V DC/ 500mA L1 L2 ~ Riscaldatore/Aria condizionata Max. 3A Max. 2m Sensore di temperatura Per prolungare il sensore, utilizzare

Dettagli

GPS Personal Tracker Localizzatore Personale GPS GPS-TK90. Guida Rapida

GPS Personal Tracker Localizzatore Personale GPS GPS-TK90. Guida Rapida GPS Personal Tracker Localizzatore Personale GPS GPS-TK90 Guida Rapida 1. Pulsanti e Segnalazioni 1 LED GPS (blu) acceso batteria in carica 1 lampeggio ogni 5 sec dispositivo in sleep 1 sec on - 1 sec

Dettagli

- Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE. Centrale mod. AXIS 30. Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO

- Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE. Centrale mod. AXIS 30. Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO - Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE Centrale mod. AXIS 30 Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO AXEL AXIS 30 6HJQDOD]LRQLFRQOHG led giallo: se acceso, indica la presenza della tensione

Dettagli

3 Problemi relativi al funzionamento in generale:

3 Problemi relativi al funzionamento in generale: p 1 - INDICE n Problema Soluzione Vista e collegamenti Cap. 2 Problemi relativi al funzionamento in generale Cap. 3 Mancato funzionamento o problemi di alimentazione Cap. 3-1 (schermata nera): Pulsante

Dettagli

Hi-Pro 832 Hotel GUIDA RAPIDA

Hi-Pro 832 Hotel GUIDA RAPIDA Hi-Pro 832 Hotel GUIDA RAPIDA 7IS-80376 29/06/2015 SOMMARIO FUNZIONI ALBERGHIERE... 3 Richiamo funzioni tramite menu... 3 Check-in... 3 Costi... 4 Cabine... 4 Stampe... 5 Sveglia... 6 Credito... 6 Stato

Dettagli

Telefono DECT Gigaset A510

Telefono DECT Gigaset A510 Telefono DECT Gigaset A510 Manuale di Configurazione Il telefono Gigaset A510IP è un terminale DECT che supporta lo standard SIP per la comunicazione con centralini IP. Può dunque essere integrato nel

Dettagli

CONFIGURATORE PORTATILE A BATTERIA PER STRUMENTAZIONE

CONFIGURATORE PORTATILE A BATTERIA PER STRUMENTAZIONE Zapper CONFIGURATORE PORTATILE A BATTERIA PER STRUMENTAZIONE Principali caratteristiche Configura i dispositivi 650 / 1250 / 1350 senza bisogno di alimentazione Quattro programmi memorizzabili Tre soli

Dettagli

Grazie per aver scelto il dispositivo wireless HUAWEI E5 (d ora innanzi denominato E5).

Grazie per aver scelto il dispositivo wireless HUAWEI E5 (d ora innanzi denominato E5). 1 Grazie per aver scelto il dispositivo wireless HUAWEI E5 (d ora innanzi denominato E5). Le funzioni supportate e l aspetto del prodotto dipendono dal modello acquistato. Le immagini visualizzate qui

Dettagli

CENTRALE serie R. Utente. Manuale. - Versione 4.1 -

CENTRALE serie R. Utente. Manuale. - Versione 4.1 - CENTRALE serie R Manuale Utente - Versione 4.1-00 1 Menù Utente CODICE PERSONALE (DEFAULT utente 1= 111111) Frecciagi ù INSERIMENTO Invio ( ) Utilizzare i Tasti Numerici per configurare i Programmi da

Dettagli

Manuale PC. MIra SEMPLICEMENTE SICUREZZA SIMPLY SECURITY. venitem.com

Manuale PC. MIra SEMPLICEMENTE SICUREZZA SIMPLY SECURITY. venitem.com Manuale PC MIra SEMPLICEMENTE SICUREZZA SIMPLY SECURITY venitem.com 2 venitem.com INDICE COLLEGAMENTO DEL CAVO TRA CENTRALE E PC ABILITARE LA CENTRALE PER IL COLLEGAMENTO AVVIARE IL COLLEGAMENTO MENU DI

Dettagli

IRSplit. Istruzioni d uso 07/10-01 PC

IRSplit. Istruzioni d uso 07/10-01 PC 3456 IRSplit Istruzioni d uso 07/10-01 PC 2 IRSplit Istruzioni d uso Indice 1. Requisiti Hardware e Software 4 1.1 Requisiti Hardware 4 1.2 Requisiti Software 4 2. Installazione 4 3. Concetti fondamentali

Dettagli

ZFIDELITY - ZSE Software & Engineering Pag.1 / 11

ZFIDELITY - ZSE Software & Engineering Pag.1 / 11 ZFIDELITY - ZSE Software & Engineering Pag.1 / 11 Indice Presentazione ZFidelity... 3 Menù Principale... 4 La Gestione delle Card... 5 I tasti funzione... 5 La configurazione... 6 Lettore Con Connessione

Dettagli

SLUKKE IL SISTEMA INTELLIGENTE PER IL RISPARMIO ENERGETICO NELLE STRUTTURE TURISTICHE

SLUKKE IL SISTEMA INTELLIGENTE PER IL RISPARMIO ENERGETICO NELLE STRUTTURE TURISTICHE Certificazione I.M.Q. 1 2 3 Livello Zona Veneto Registrazione n. T 0146 Azienda Certificata a UNI EN ISO 9001:2008 Page 1 of 10 SLUKKE IL SISTEMA INTELLIGENTE PER IL RISPARMIO ENERGETICO NELLE STRUTTURE

Dettagli

esigno MOBILE GUIDA RAPIDA CISA S.p.A. Via Oberdan, 42 48018 Faenza (RA) Italy Tel. +39 0546677111 Fax +39 0546 677577 www.cisa.

esigno MOBILE GUIDA RAPIDA CISA S.p.A. Via Oberdan, 42 48018 Faenza (RA) Italy Tel. +39 0546677111 Fax +39 0546 677577 www.cisa. esigno MOBILE GUIDA RAPIDA CISA S.p.A. Via Oberdan, 42 48018 Faenza (RA) Italy Tel. +39 0546677111 Fax +39 0546 677577 ESIGNO_SYSTEM_QUICK_GUIDE_101_IT.DOCX - 0892066800000 E-mail: support_ahd@eu.irco.com

Dettagli

EL-USB-1. Datalogger di temperatura con interfaccia USB. Caratteristiche

EL-USB-1. Datalogger di temperatura con interfaccia USB. Caratteristiche EL-USB-1 Datalogger di temperatura con interfaccia USB Caratteristiche intervallo di misura da -35 a + 80 C Interfaccia USB per programmazione e scarico dei dati Soglia di allarme programmabile dall'utente

Dettagli

Sistema integrato di chiamata infermiere

Sistema integrato di chiamata infermiere Descrizione del sistema Componenti principali dell'impianto: Per la realizzazione di un impianto di chiamata mbc call vengono utilizzati i seguenti componenti: Alimentatore con uscita bus 2 Vdc Montaggio

Dettagli

VISUAL-TV. Manuale per l utente. Decodificatore video HDMI WiFi ITALIANO

VISUAL-TV. Manuale per l utente. Decodificatore video HDMI WiFi ITALIANO ITALIANO VISUAL-TV 8 Manuale per l utente Decodificatore video HDMI WiFi INDICE 1 INSTALLAZIONE ED AVVIO DEL DECODIFICATORE... 2 2 CONFIGURAZIONE... 3 3 APPENDICE: SPECIFICHE TECNICHE... 5 Manuale per

Dettagli

TERMOSTATO DIGITALE PROGRAMMABILE MODELLO: CDS-3 MANUALE D USO

TERMOSTATO DIGITALE PROGRAMMABILE MODELLO: CDS-3 MANUALE D USO TERMOSTATO DIGITALE PROGRAMMABILE MODELLO: CDS-3 MANUALE D USO Grazie per avere preferito il nostro prodotto, per un corretto utilizzo dello stesso vi raccomandiamo di leggere attentamente il presente

Dettagli

Manuale Easy Tronic Micro II (firmware V06)

Manuale Easy Tronic Micro II (firmware V06) (firmware V06) Il presente manuale prende in esame la scheda Easy Troni Micro II, prodotto che si prefigge di controllare e di eseguire il processo di funzionamento di un compressore d aria a vite. Definizione

Dettagli

SERVICE MANUAL ASCIUGABIANCHERIA. Asciugabiancheria a condensa con pompa di calore ENV06 HP

SERVICE MANUAL ASCIUGABIANCHERIA. Asciugabiancheria a condensa con pompa di calore ENV06 HP SERVICE MANUAL ASCIUGABIANCHERIA Electrolux Home Italia S.p.A. Numero di pubblicazione Corso Lino Zanussi, 30 I - 33080 Porcia PN - 599 71 61 36 Fax: + 39 0434 394096 IT Asciugabiancheria a condensa con

Dettagli

Smart Guide ITALIANO. Versione: 3.2.5. netrd. etstart srl via Austria, 23/D - 35127 Padova (PD), Italy - info@etstart.it - www.etstart.

Smart Guide ITALIANO. Versione: 3.2.5. netrd. etstart srl via Austria, 23/D - 35127 Padova (PD), Italy - info@etstart.it - www.etstart. Smart Guide netrd ITALIANO Versione: 3.2.5 netrd è commercializzato da etstart srl via Austria, 23/D - 35127 Padova (PD), Italy - info@etstart.it - www.etstart.it 1 1 Descrizione Prodotto INDICE 1.1 Informazioni

Dettagli

Manuale d uso SmarTach D-Box 2

Manuale d uso SmarTach D-Box 2 Copyright Actia 1 www.actiatachographs.com traduzione Frenocar Spa SmarTach D-Box 2 Prodotto D-Box 2 Versione V02.01 Data Luglio 2011 Manuale d uso SmarTach D-Box 2 SmarTach D-Box 2 SOMMARIO 1. Introduzione...2

Dettagli

- AMG18. Manuale Utente. Descrizione dispositivo: empowered by

- AMG18. Manuale Utente. Descrizione dispositivo: empowered by - AMG18 empowered by Manuale Utente Complimenti per l acquisto di JumpsPower. Prima di utilizzare il Vs. nuovo strumento, vi invitiamo a leggere attentamente il Manuale di utilizzo che vi informerà delle

Dettagli

Regolatore climatico RCLM

Regolatore climatico RCLM Regolatore climatico RCLM Caratteristiche principali - Curve di regolazione selezionabili - Programmazione oraria settimanale con 9 programmi preconfigurati e 4 personalizzabili limiti massimi e minimi

Dettagli

fog machines FX5 Show division

fog machines FX5 Show division Show division INDICE CARATTERISTICHE TECNICHE PAG 3 1 IMPORTANTI INFORMAZIONI DI SICUREZZA PAG 4 2 CONNESSIONE ALLA RETE ELETTRICA PAG 5 3 COLLEGAMENTO DMX PAG 5 4 INDIRIZZI DMX PAG 6 5 CAMBIO FUSIBILE

Dettagli

Ricetrasmettitore WLINK multifunzione per porte e finestre

Ricetrasmettitore WLINK multifunzione per porte e finestre Doc5Awlink Firmware 1.02 TwinGuard Ricetrasmettitore WLINK multifunzione per porte e finestre TwinGuard è il ricetrasmettitore WLINK per porte e finestre dalle caratteristiche innovative: Tecnologia a

Dettagli

Sirena autoalimentata autoprotetta WLINK con lampeggiatore

Sirena autoalimentata autoprotetta WLINK con lampeggiatore Doc7Awlink Firmware 1.00 Evo Wlink Sirena autoalimentata autoprotetta WLINK con lampeggiatore Evo Wlink, di seguito abbreviata Evo, è una sirena per esterni autoalimentata autoprotetta su protocollo WLINK

Dettagli

Guida di installazione. Modem ADSL2+ Wi-Fi N

Guida di installazione. Modem ADSL2+ Wi-Fi N Guida di installazione Modem ADSL2+ Wi-Fi N Contenuto della confezione Modem ADSL2+ Wi-Fi N 1 Cavo telefonico 1 Cavo Ethernet 1 Alimentatore 1 Filtro ADSL PLUS RJ ADSL Reset ETH1 ETH2 ETH3 ETH4 USB WiFi/LED

Dettagli

I.B.S. Intelligent Building System Ver. 1.0

I.B.S. Intelligent Building System Ver. 1.0 I.B.S. Intelligent Building System Ver. 1.0 Pagina 1 di 31 I.B.S. Intelligent Building System Pagina 2 di 31 INDICE I.B.S. INTELLIGENT BUILDING SYSTEM 1. Cosa è I.B.S. Descrizione pag. 4 2. Componenti

Dettagli

DS38 Centrale Radio INTRODUZIONE E CARATTERISTICHE TECNICHE

DS38 Centrale Radio INTRODUZIONE E CARATTERISTICHE TECNICHE DS38 Centrale Radio INTRODUZIONE E CARATTERISTICHE TECNICHE La centrale è stata realizzata per permettere l installazione di un sistema d allarme dove non è possibile, o non si ritenga opportuno per vari

Dettagli

Guida di installazione. Modem ADSL2+ Wi-Fi N

Guida di installazione. Modem ADSL2+ Wi-Fi N Guida di installazione Modem ADSL2+ Wi-Fi N Contenuto della confezione Collegamento alla rete telefonica 1 Modem ADSL2+ Wi-Fi N 1 Cavo telefonico a. Scollega il telefono eventualmente presente dalla presa

Dettagli

COMBINATORE TELEFONICOMOD. KIM10GSM Istruzioni Base

COMBINATORE TELEFONICOMOD. KIM10GSM Istruzioni Base TechnologicalSupport S.N.C. di Francesco Pepe & C. Via Alto Adige, 23 04100 LATINA (ITALY) Tel +39.0773621392 www.tsupport1.com Fax +39.07731762095 info@tsupport1.com P. I.V.A. 02302440595 COMBINATORE

Dettagli

Istruzioni di installazione, uso e manutenzione

Istruzioni di installazione, uso e manutenzione La è un cronotermostato elettrico programmabile per il controllo della valvola radiatore. Le caratteristiche sono: 1. Precisione del controllo digitale 2. 7 giorni di programmi adatti ad ogni tipologia

Dettagli

SMSSHOW MANAGER V. 3-104

SMSSHOW MANAGER V. 3-104 SMSSHOW MANAGER V. 3-104 Software per la gestione del sistema informativo InfoCOM-SMS Guida all suo SMSSHOW Manager V 3.104 1 Guida all uso S MS S H O W M AN A G E R V. 3. 1 0 4 Guida all uso Elettronica

Dettagli

CONTROLLO ELETTRONICO CLIMATIZZAZIONE

CONTROLLO ELETTRONICO CLIMATIZZAZIONE CONTROLLO ELETTRONICO CLIMATIZZAZIONE TH500 Pannello autista semplice TH505 Pannello autista completo TH510 Control box THERMOBUS MANUALE D ISTRUZIONI PER L OPERATORE Dicembre 2005 / Rev.C Versione software

Dettagli

1. INTRODUZIONE ETH-BOX

1. INTRODUZIONE ETH-BOX Software ETH-LINK 10/100 Manuale d uso ver. 1.0 1. INTRODUZIONE Il Convertitore Ethernet/seriale ETH-BOX, dedicato alla connessione Ethernet tra PC (TCP/IP e UDP) e dispositivi di campo (RS-232, RS-485),

Dettagli

Contatto FXPRO2. FXPRO2: Programmatore- Tester per bus. Contatto

Contatto FXPRO2. FXPRO2: Programmatore- Tester per bus. Contatto FXRO2: rogrammatore- Tester per bus FXRO2 è uno strumento portatile per l'assegnazione dell'indirizzo ai moduli ; inoltre consente anche di eseguire funzioni di diagnostica ed in particolare il test della

Dettagli

Illustrazione del display

Illustrazione del display Manuale Utente 1 Grazie per aver acquistato il nostro Wi-Fi DV. Prima di iniziare a utilizzare questo prodotto, leggere attentamente questo manuale per ottimizzare le prestazioni e prolungare la vita del

Dettagli

Procedura aggiornamento firmware

Procedura aggiornamento firmware Procedura aggiornamento firmware Sommario Introduzione... 3 Caratteristiche versione firmware... 3 Strumentazione necessaria e requisiti di base... 3 Operazioni preliminari... 4 Procedura aggiornamento...

Dettagli

TELEFONO GRANDSTREAM GXP1400/1405 GUIDA DELL UTENTE

TELEFONO GRANDSTREAM GXP1400/1405 GUIDA DELL UTENTE TELEFONO GRANDSTREAM GXP400/405 GUIDA DELL UTENTE a cura di FABIO SOLARINO e-mail: fabio.solarino@unifi.it Università degli Studi di Firenze C.S.I.A.F. Via delle Gore, 2 - FIRENZE SOMMARIO. LE INTERFACCE

Dettagli

AVS ELECTRONICS. LOGITEL8Plus Advance MANUALE UTENTE

AVS ELECTRONICS. LOGITEL8Plus Advance MANUALE UTENTE AVS ELECTRONICS www.avselectronics.com AZIENDA CON SISTEMA QUALITA CERTIFICATO ISO9001 LOGITEL8Plus Advance MANUALE UTENTE IST0418V3/1-1 - Sommario 4 Accensione rapida 4 Spegnimento rapido 5 Accensione

Dettagli

SWING Videocitofoni a colori

SWING Videocitofoni a colori SWING Videocitofoni a colori 8-8-8 Descrizione Videocitofono SWING FILI con monitor a colori installabile da parete. E dotato di pulsanti: apertura serratura e quattro pulsanti programmabili (---) la cui

Dettagli

Schema del terminale di potenza. Inverter MONOFASE 230V 0.2~0.75kW. L1 L2 P B U V W

Schema del terminale di potenza. Inverter MONOFASE 230V 0.2~0.75kW. L1 L2 P B U V W ITALIANO TT100 Adattamento dal manuale esteso dell operatore degli inverter serie TT100 Collegamenti di potenza Nei modelli con ingresso trifase, collegare i terminali R/L1, S/L2 e T/L3 alla linea trifase

Dettagli

hotelkeeper La nuova soluzione basata su protocollo IP per gli Hotel Building Automation NEW HOTEL AUTOMATION BASED ON IP PROTOCOL

hotelkeeper La nuova soluzione basata su protocollo IP per gli Hotel Building Automation NEW HOTEL AUTOMATION BASED ON IP PROTOCOL Depl. Hotel Keeper 21-04-2006 17:28 Pagina 2 La nuova soluzione basata su protocollo IP per gli Hotel Building Automation Depl. Hotel Keeper 21-04-2006 17:28 Pagina 3 GENERALITÀ Il sistema di automazione

Dettagli

SMB-05. Strumento per la misura DVB-T e Digitale terrestre. Manuale d uso

SMB-05. Strumento per la misura DVB-T e Digitale terrestre. Manuale d uso SMB-05 Strumento per la misura DVB-T e Digitale terrestre Manuale d uso INDICE Descrizione del prodotto 1. Guida... 1 1.1 Pannello frontale e pulsanti. 1 1.2 Pulsante di accensione. 3 1.3 Alimentazione

Dettagli

InterCom GSM. Manuale di Installazione

InterCom GSM. Manuale di Installazione Manuale di Installazione Sommario Descrizione delle funzioni del dispositivo... Pagina 3 Descrizione dei terminali della morsettiera... Pagina 3 Vantaggi... Pagina 4 Installazione e configurazione... Pagina

Dettagli

Procedure per l upgrade del firmware dell Agility

Procedure per l upgrade del firmware dell Agility Procedure per l upgrade del firmware dell Agility L aggiornamento firmware, qualsiasi sia il metodo usato, normalmente non comporta il ripristino dei valori di fabbrica della Centrale tranne quando l aggiornamento

Dettagli

MANUALE DI PROGRAMMAZIONE

MANUALE DI PROGRAMMAZIONE H I07 High Performance Injection system MANUALE DI PROGRAMMAZIONE MP0010it Rel03 Copyright Emmegas 06/03/2009 1 / 14 INTRODUZIONE All avvio del programma sono visualizzati il nome del software e relativa

Dettagli

Domino DFCKIII. DFCKIII: modulo per gestione fasce orarie con orologio integrato. Schema di collegamento. Programmazione indirizzi

Domino DFCKIII. DFCKIII: modulo per gestione fasce orarie con orologio integrato. Schema di collegamento. Programmazione indirizzi : modulo per gestione fasce orarie con orologio integrato Il modulo rende possibile la gestione di fasce orarie, giornaliere e settimanali, in un sistema. Mediante la funzione CLOCK (vedere manuale di

Dettagli

Parallelamente, il REWIND può essere utilizzato per comunicare con il software di supervisione SICES SUPERVISOR

Parallelamente, il REWIND può essere utilizzato per comunicare con il software di supervisione SICES SUPERVISOR REWIND: Dispositivo elettronico che, sfruttando la tecnologia GSM/GPRS e abbinato ad gruppo elettrogeno, una torre faro, cisterna/serbatoio, ecc..., consente l invio automatico di pacchetti di dati al

Dettagli

MANUALE DI PROGRAMMAZIONE. Centrale antifurto combinata filare - RF GW10931

MANUALE DI PROGRAMMAZIONE. Centrale antifurto combinata filare - RF GW10931 MANUALE DI PROGRAMMAZIONE Centrale antifurto combinata filare - RF GW10931 GW10931 - MANUALE DI PROGRAMMAZIONE - 70154364 PER L INSTALLATORE: AVVERTENZE Attenersi scrupolosamente alle norme operanti sulla

Dettagli

LA SOMMINISTRAZIONE DEGLI ESAMI CILS ISTRUZIONI PER LO SVOLGIMENTO DEL

LA SOMMINISTRAZIONE DEGLI ESAMI CILS ISTRUZIONI PER LO SVOLGIMENTO DEL LA SOMMINISTRAZIONE DEGLI ESAMI CILS ISTRUZIONI PER LO SVOLGIMENTO DEL TEST DI PRODUZIONE ORALE Centro CILS Siena, 8 maggio 2014 CARATTERISTICHE DA CONSIDERARE PER L ORGANIZZAZIONE test a somministrazione

Dettagli

Ricetrasmettitore WLINK universale multifunzione

Ricetrasmettitore WLINK universale multifunzione Doc10Wlink Firmware 1.00 UniGuard Ricetrasmettitore WLINK universale multifunzione UniGuard è il ricetrasmettitore WLINK universale, adatto a molteplici impieghi, tra i quali l installazione all interno

Dettagli

Italiano. Manuale di uso e installazione. Serie GSM. MINI Rev. 6 01/2015 MITECH srl si riserva di modificare i dati senza preavviso.

Italiano. Manuale di uso e installazione. Serie GSM. MINI Rev. 6 01/2015 MITECH srl si riserva di modificare i dati senza preavviso. Italiano Serie GSM MINI Manuale di uso e installazione MINI Rev. 6 01/2015 MITECH srl si riserva di modificare i dati senza preavviso. Indice Descrizione delle funzioni del dispositivo 3 Descrizione dei

Dettagli