LISTINO PREZZI ALL INGROSSO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "LISTINO PREZZI ALL INGROSSO"

Transcript

1 LISTINO PREZZI ALL INGROSSO N 4 APRILE 2013 PUBBLICATO IN DATA 28 MAGGIO 2013 Disponibile sul sito internet area statistica, studi e prezzi

2 MESE DI APRILE 2013 denominazione merci unità di misura marzo CEREALI (franco magazzino produzione) grano tenero (kg. 75/kl - corpi estranei 1%) q.le 26,00 25,00 27,00 26,00 grano duro (kg. 80/hl - corpi estranei 1%) q.le 29,00 28,00 30,00 29,00 segala comune q.le 26,00 25,00 27,00 26,00 avena comune q.le 25,00 24,00 26,00 25,00 granturco rosso q.le 27,50 27,00 28,00 27,50 orzo vestito q.le 25,50 25,00 26,00 25,50 FARINA E PASTE ALIMENTARI Farina di Frumento (franco molino): Tipo 0 grano tenero q.le 38,50 37,00 40,00 38,50 tipo 0 grano duro q.le 49,00 48,00 50,00 49,00 Pasta alimentare in conf. Da 1/2 kg. (franco past.) di semola di grano duro kg. 1,50 1,35 1,65 1,50 PRODOTTI ORTIVI (sul luogo di produzione) patate tonde comuni q.le 57,50 55,00 60,00 57,50 patate lunghe q.le 57,50 55,00 60,00 57,50 patate novelle q.le cipolle secche dorate q.le 57,50 55,00 60,00 57,50 cipolle novelle rasate al collo q.le agli secchi q.le 190,00 200,00 220,00 210,00 agli novelli q.le piselli freschi q.le fagioli freschi q.le pomodori maturi lunghi "tipo Roma" q.le pomodori maturi lunghi "tipo S. Marzano" q.le pomodoro tondo per concentrato q.le finocchi rasati a 25 cm. q.le 65,00 60,00 70,00 65,00 peperoni q.le fave fresche q.le carciofi uno 0,60 0,40 0,50 0,45

3 MESE DI APRILE 2013 denominazione merci unità di misura marzo MINIMO MASSIMO MEDIA FRUTTA (franco magazzino produzione) pere spadoncine q.le 85,00 80,00 90,00 85,00 mele "tipo delicious" q.le 100,00 90,00 110,00 100,00 mele annurca q.le 125,00 110,00 140,00 125,00 albicocche q.le pesche gialle q.le ciliegie q.le prugne fresche q.le prugne secche q.le 210,00 200,00 220,00 210,00 loti q.le actinidia q.le uva rossa da vino: zona docg dell'aglianico di Taurasi q.le altre q.le uva bianca da vino: zona docg del greco di Tufo q.le zona docg del Fiano di Avellino q.le altre q.le nocciuole tonde in guscio avellinesi q.le 155,00 150,00 160,00 155,00 nocciuole tonde sgusciate avellinesi q.le 390,00 380,00 400,00 390,00 nocciuole lunghe e tonde in guscio primitive q.le 155,00 160,00 170,00 165,00 nocciuole lunghe e tonde sgusciate primitive q.le 400,00 410,00 420,00 415,00 noci tipo Sorrento spacco 10% q.le noci tipo comune spacco 15% q.le castagne fresche P.48/50 q.le castagne fresche P.50/55 q.le castagne fresche P. 60/65 q.le castagne fresche P. 70/75 q.le castagne fresche P. 80/85 q.le RESIDUI DESTINATI AL RIUTILIZZO: SOTTOPRODOTTI DI TRASFORMAZIONE DELLA FRUTTA scarti vegetali di frutta (bucce, torsoli e semi) riutilizzabili come mps per alimentazione zootecnica q.le 0,41 0,30 0,52 0,41 noccioli di frutta (bagnati come mps riutilizzabili per riscaldamento e/o produzione carbonella) q.le 0,76 0,52 1,00 0,76

4 Chiaro: burley I kg. 0,70 0,60 0,80 0,70 Chiaro: maryland kg. 0,90 0,80 1,00 0,90 Rosso: kentucky kg. 1,45 1,30 1,60 1,45 Scuro: havana II C kg. 0,50 0,40 0,60 0,50 Scuro: geudertheimer kg. 0,50 0,40 0,60 0,50 Scuro: paraguay denominazione merci unità di misura marzo TABACCO SECCO IN FOGLIE ALLO STATO SCIOLTO (franco magazzino produzione - prezzo al netto del premio comunitario kg. VINO (franco cantina produzione) rosso novello (bottiglia) 75 cc 1, rosso gradi 10 avellinese hl. 90,50 88,00 93,00 90,50 rosso gradi 11 avellinese hl. 100,50 98,00 103,00 100,50 rosso gradi 12 zona di Taurasi hl. 265,00 260,00 270,00 265,00 bianco gradi 10 avellinese hl. 87,50 85,00 90,00 87,50 bianco gradi 11 avellinese hl. 100,50 98,00 103,00 100,50 bianco gradi 12 zona di Tufo hl. 255,00 250,00 260,00 255,00 bianco gradi 12 zona "Fiano di Avellino" hl. 265,00 260,00 270,00 265,00 vermouth rosso (fr. grossista compreso vuoto) lt. 1,81 1,81 1,81 1,81 vermouth bianco (fr. Grossista compreso vuoto) lt. 1,81 1,81 1,81 1,81 LEGUMINOSE SECCHE (franco magazzino produzione) fagioli comuni bianchi q.le 110,00 105,00 115,00 110,00 ceci comuni q.le 110,00 105,00 115,00 110,00 fave secche uso alimentare q.le 29,50 27,00 32,00 29,50 OLIVE - OLIO - GRASSI E SALUMI (franco magazzino produzione) olive da olio q.le olio extra vergine di oliva hl. 375,00 350,00 400,00 375,00 lardo alimentare pezzatura media q.le 7,50 7,00 8,00 7,50 strutto in vescica kg. 4,50 4,00 5,00 4,50 grassi bovini q.le salame tipo Napoli kg. 8,00 7,50 8,50 8,00 sopressate stagionate di puro suino tipo industriale kg. 9,75 9,50 10,00 9,75 prosciutto stagionato tipo Avellino (6-8 kg.) kg. 6,50 6,00 7,00 6,50 prosciutto stagionato taglio Parma (8-10 kg) kg. 9,13 8,75 9,50 9,13 prosciutto fresco kg. 3,45 3,20 3,70 3,45 FORAGGI E MANGIMI (franco magazzino produzione) fieno di prato naturale q.le 5,00 4,00 6,00 5,00 paglia pressata di frumento q.le 4,00 3,00 5,00 4,00 crusca di frumento tenero (fr. Molino) q.le 21,50 21,00 22,00 21,50 crusca di frumento duro (fr. Molino) q.le 21,50 21,00 22,00 21,50

5 denominazione merci unità di misura marzo BESTIAME DA MACELLO (al mercato peso vivo) (media tra la prima e la seconda qualità) buoi kg. n.q. n.q. n.q. n.q. vacche (razze da carne) kg. 1,75 1,70 1,80 1,75 vacche (altre razze) kg. 1,55 1,40 1,70 1,55 vitelli (razze da carne) kg. 3,20 3,10 3,30 3,20 vitelli (altre razze) kg. 2,55 2,50 2,60 2,55 vitelloni (razze da carne) kg. 2,75 2,50 3,00 2,75 vitelloni (altre razze) kg. 2,15 2,10 2,20 2,15 agnelli fino a 9 kg. kg. 7,50 6,00 7,00 6,50 agnelli da 9 a 14 kg. kg. 7,00 5,00 6,00 5,50 agnelli da 14 a 19 kg. kg. 6,00 4,50 5,00 4,75 agnelli da 19 a 23 kg. kg. 4,00 3,50 4,50 4,00 agnelli oltre i 23 kg. kg. 3,00 2,50 3,50 3,00 capretti kg. 12,00 11,00 13,00 12,00 castrati kg. 3,25 3,00 3,50 3,25 pecore kg. 0,90 0,80 1,00 0,90 suini maturi kg. 3,25 3,00 3,50 3,25 suini magri da 90 fino a 100 kg. kg. 2,60 2,20 3,00 2,60 ANIMALI DA CORTILE - ALTRI E UOVA (al mercato) polli di batteria - peso vivo kg. 1,25 1,20 1,30 1,25 polli da campo - peso vivo kg. 4,25 4,00 4,50 4,25 galline di batteria - peso vivo kg. 0,20 0,20 0,20 0,20 galline da campo - peso vivo kg. 3,50 2,50 3,50 3,00 capponi - peso vivo kg tacchini - peso vivo kg. 2,95 2,70 3,20 2,95 conigli - peso vivo kg. 3,80 3,00 4,00 3,50 struzzo - peso vivo kg. 2,10 2,10 2,10 2,10 uova fresche di galline uno 0,22 0,20 0,24 0,22

6 denominazione merci LISTINO DEI PREZZI ALL'INGROSSO unità di misura marzo LANA (sul luogo di produzione o franco conceria) lana sucida da tosa kg lana da concia medio lunga kg lana da concia lunga kg LATTE E PRODOTTI LATTIERO CASEARI (franco magazzino produzione) latte per uso industriale (alla stalla) hl. 37,00 36,00 38,00 37,00 latte pastorizzato omogeneizzato (fr. rivendita) litro 0,93 0,90 0,95 0,93 latte pastorizzato omogeneizzato (fr. rivendita) 1/2 litro 0,50 0,50 0,50 0,50 formaggio pecorino stagionato 40% tipo esportazione kg. 8,50 7,50 9,50 8,50 caciocavallo fresco (circa 2 kg.) stagionatura 1 mese kg. 7,00 6,50 7,50 7,00 caciocavallo stagionato (1,5 kg.) stagionato oltre 6 mesi kg. 9,00 8,00 10,00 9,00 scamorzone kg. 5,85 5,60 6,10 5,85 ricotta kg. 4,30 3,80 4,80 4,30 burro di latte e siero centrifugato kg. 4,95 4,70 5,20 4,95 scamorze di latte vaccino kg. 5,75 5,50 6,00 5,75 fior di latte kg. 5,85 5,60 6,10 5,85 COMBUSTIBILI VEGETALI (franco magazzino produzione) legna da ardere essenza forte in pezzi da mt. 1 q.le 9,25 9,00 9,50 9,25 legna da ardere essenza dolce in pezzi da mt. 1 q.le 7,50 7,00 8,00 7,50 carbone essenza forte q.le 105,00 100,00 110,00 105,00 carbone essenza dolce q.le 57,50 55,00 60,00 57,50 carbonella q.le 72,50 70,00 75,00 72,50 fasciname essenza forte una 1,50 1,50 1,50 1,50 noccioli di sansa q.le 14,00 13,00 15,00 14,00 SOTTOPRODOTTI DI LAVORAZIONE DEL LEGNO imballaggi e pallets di legno da riutilizzare con materie prime secondarie q.le 3,25 3,00 3,50 3,25 cortecce e segature di legno da riutilizza q.le 1,50 1,50 1,50 1,50 ROTTAMI DI FERRO (franco grossista venditore) pesante ton. 110,00 100,00 120,00 110,00 misto ton. 83,75 77,50 90,00 83,75 leggero ton. 68,75 60,00 77,50 68,75

7 denominazione merci unità di misura marzo PELLI GREZZE (franco macello o franco raccoglitore) NON SQUADRATE CON TESTA E ZAMPE pelli ovine secche lavaggio cardese kg. 2,20 2,10 2,30 2,20 pelli ovine secche lavaggio merinos kg. 2,25 2,20 2,30 2,25 pelli caprine secche kg. 2,40 2,30 2,50 2,40 pelli di vacca e bue fresche oltre 40 kg. kg. 0,33 0,30 0,35 0,33 pelli di vitello da 16 a 40 kg. kg. 0,50 0,40 0,60 0,50 pelli di vitellone oltre 40 kg. kg. 0,45 0,40 0,50 0,45 PELLI CONCIATE (franco conceria) INCROCIATI CENTRO AFRICA (1-2 SCELTA) nappa per tomaie pq. 1,48 1,30 1,65 1,48 INCROCIATI CENTRO AFRICA (3-4 SCELTA) foderami ovini al cromo "esotico" pq. 1,03 0,85 1,20 1,03 CAPRA CENTRO AFRICA (1-2 SCELTA) tomaie caprine non scamosciate pq. 1,30 1,15 1,45 1,30 CAPRA CENTRO AFRICA (3-4 SCELTA) foderami di capra spruzzati pq. 0,88 0,85 0,90 0,88 CAPRA CENTRO AFRICA (3-4 SCELTA) tomaie caprine camosciate pq. 0,93 0,85 1,00 0,93 CAPRA CENTRO AFRICA (1-2 SCELTA-taglia piccola) tomaie di capretto pq. 1,38 1,25 1,50 1,38 CAPRA CENTRO AFRICA (3-4 SCELTA) capra camosciata per calzatura pq. 0,80 0,70 0,90 0,80 CAPRA MEDIO ORIENTE (1-2 SCELTA) capra camosciata per abbigliamento pq. 1,15 0,95 1,35 1,15 CAPRA MEDIO ORIENTE (3-4 SCELTA) capra camosciata per calzature pq. 0,90 0,75 1,05 0,90 AGNELLONI NUOVA ZELANDA (1-2 SCELTA) pq. 1,53 1,35 1,70 1,53 AGNELLONI NUOVA ZELANDA (3 SCELTA) pq. 1,18 0,95 1,40 1,18 AGNELLONI SUD AFRICA ( 1-2 SCELTA) 2,40 2,20 2,60 2,40 AGNELLONI MEDIO ORIENTE (1-2 SCELTA) pq. 1,40 1,15 1,65 1,40 AGNELLONI SUD AFRICA ( 3 SCELTA) pq. 1,75 1,60 1,90 1,75 AGNELLONI BRASILE (1-2 SCELTA) pq. 1,83 1,70 1,95 1,83 PELLI CRUST (franco conceria) INCROCIATI CENTRO AFRICA pq. 1,93 1,70 2,15 1,93 CAPRA CENTRO AFRICA pq. 1,55 1,25 1,85 1,55

8 MATERIALE DA COSTRUZIONE rilevazione regionale -(mese di NOVEMBRE DICEMBRE 2012) conformi ai prezzi dei materiali accertati dalla Commissione regionale per il rilevamento dei costi dei materiali, dei trasporti e dei noli istituita presso il Servizio Integrato Infrastrutture Trasporti Campania Molise - Settore Infrastrutture - Napoli (circ. min. LL.PP., n.505 del 28 gennaio 1977) denominazione merci fase di scambio unità di misura EURO cemento 325 compreso sacco prod. q.le 10,23 cemento 425 compreso sacco prod. q.le 11,20 sabbia di fiume prod. mc. 19,54 graniglia basaltica prod. mc. 20,61 graniglia calcarea prod. mc. 11,99 misto di fiume o di cava (tout venant) prod. mc. 8,05 pietrame calcareo da spacco prod. mc. 11,36 pietrisco calcareo da cm. 1 a 4,5 prod. mc. 14,02 esplosivo gelatina B prod. kg. 3,88 misto granulometrico prod. mc. 5,46 bitume naturale prod. q.le 43,29 mattoni pieni comuni prod. mille 159,35 mattoni a 4 fori prod. mille 100,77 marmette di cemento a gran. cm. 25x25 prod. mq. 3,55 marmettoni di cemento e graniglia bianchi e neri a scaglie medie prod. mq. 5,13 lavabo di porcellana vetrificata cm. 60x40 magazz. uno 53,01 gruppo miscelatore per lavabo tipo corrente a testa cieca magazz. uno 39,09 tubi di piombo magazz. kg. 3,106 tubi di ferro zincato magazz. kg. 1,49 tubazione di plastica pesante diametro 100 spessore 3,3 magazz. ml. 9,48 tubi di gres ceramico diametro mm. 200 magazz. ml. 30,49 tubi di cemento per fognature diametro mm. 300 prod. ml. 5,17 tubi di ghisa per p condotte a pressione p diametro mm. 200 prod. kg. 1,192 normale diametro nomin. mm. 300 prod. ml. 121,41 tubi di acciaio neri senza saldature per impianti di riscaldamento magazz. kg. 1,56 legname di abete sottomisura spessore cm. 2,5 magazz. mc. 270,00 legname di abete per infissi magazz. mc. 424,90 radiatori in ghisa a 4 colonne alt. mm. 871 UNI magazz. kcal/h 0,352 radiatori in acciaio tipo stampato a 4 colonne altezza mm. 871 UNI magazz. kcal/h 0,058 ferro tondo per cemento armato - Fe B32K (p.b.) prod. kg. 0,295 ferro tondo per cemento armato - Fe b38 (p.b.) prod. kg. 0,295 acciaio Fe B 38 K prod. kg. 0,295 ferro profilato da mm. 50 a 80 magazz. kg. 0,195 ferro lavorato per mensolane e staffaggio magazz. kg. 2,12 lamiera zincata lavorata per canalizzazione magazz. kg. 1,66 lamiera in acciaio da 20/10 magazz. kg. 0,336 laminati a caldo magazz. kg. 0,111 ghisa fusa in pani magazz. kg. 1,24 conduttore di rame prod. kg. 13,26 filo di rame cond. nudo elettrolitico - sez. mmq. 16 prod. kg. 13,26 pali in cemento armato centrifugato normale da ml. 9, carico di rottura 30 prod. uno 304,45

9 TRASPORTI autocarro con ribaltabile port. q. 80 q.le/km. uno 0,106 NOLI A CALDO escavatore cingolato Hp. 100 ora 99,66 buldozer 100/120 Hp. ora 90,05 rullo compressore 14/18 tonn. ora 75,55 wagon-drill cingolato con motocompressore ora 114,56 pala meccanica cingolata ora 91,72 gru semovente per opere stradali ora 75,30 gru a torre su binari ora 41,79 elevatore mecc. ad azione elettrico portata q.li 6 ora 24,63 betoniera fino a 500 litri azionata da motore elettrico ora 24,64 attrezzatura perforatura pali ora 190,88 impianto di betonaggio ora 77,31 rullo vibrante da tonn. 4-5 ora 45,65 motolivellatore ora 84,47 martello perforatore ora 49,78 martello demolitore ora 44,30 vibrofinitrice ora 120,16 impianto per la produzione a caldo di conglomerati bituminosi ora 399,01 saldatrice elettrica ora 32,22 pontone a biga da 100 tonn. ora 854,00 rimorchiatore fino a 200 Hp. ora 412,92 draga da 300 mc./ora ora 1252,10 motosaldatrice ora 45,19

10 denominazione merci unità di misura marzo CONCIMI FOSFATI E POTASSICI (franco rivenditore) perfosfato minerale 18/20 pol. q.le 19,50 18,00 21,00 19,50 perfosfato minerale 19/21 gran. q.le 20,00 18,00 22,00 20,00 scorie thomas 18/20 q.le 17,00 16,00 18,00 17,00 nitrato ammonico 26/27 q.le 26,50 26,00 27,00 26,50 nitrato di calcio 15/16 q.le 18,50 18,50 18,50 18,50 calciocianamide 20/21 q.le 49,06 49,06 49,06 49,06 urea agricola 46% q.le 42,50 35,00 50,00 42,50 solfato ammonico 20/21 q.le 27,00 24,00 30,00 27,00 solfato potassico 50/52 q.le 28,00 27,00 29,00 28,00 CONCIMI COMPLESSI complesso binario N/P 18/46 q.le 47,50 43,00 52,00 47,50 complesso binario N/P 16/35 q.le 40,00 38,00 42,00 40,00 complesso binario N/P 25/10 q.le 31,00 26,00 36,00 31,00 complesso ternario N/P/K 12/12/12 q.le 40,00 35,00 45,00 40,00 complesso ternario N/P/K 11/22/16 q.le 40,00 38,00 42,00 40,00 complesso ternario N/P/K 20/10/10 q.le 37,00 32,00 42,00 37,00 ANTIPARASSITARI (franco rivenditore) solfato di rame 98/99 da 50 kg. 2,75 2,50 3,00 2,75 solfato di ferro da 50 kg. 0,80 0,80 0,80 0,80 zolfo lavorato marca "bleu" q.le 18,59 18,59 18,59 18,59 zolfo lavorato marca "rossa" q.le 25,82 25,82 25,82 25,82 zolfo grezzo 30/33 q.le 25,00 24,00 26,00 25,00 vitex azzurro q.le 550,00 500,00 600,00 550,00 SEMI PER FORAGGERE (franco rivenditore) erba medica selezionata q.le 210,00 200,00 220,00 210,00 trifoglio pratense q.le 105,00 100,00 110,00 105,00 trifoglio incarnato q.le 105,00 100,00 110,00 105,00 lupinella sgusciata q.le 170,00 160,00 180,00 170,00 sulla sgusciata q.le 330,00 300,00 360,00 330,00 veccia coltivata nera q.le 52,00 52,00 52,00 52,00 ALTRE SEMENTI (franco rivenditore) frumento ten. "Autonomia" q.le 43,00 40,00 46,00 43,00 frumento ten. "Livio" q.le 22,00 22,00 22,00 22,00 frumento ten. "Abbondanza" q.le 48,00 44,00 52,00 48,00 frumento duro "Curzio" q.le 40,00 30,00 50,00 40,00 frumento duro "Latino" q.le 50,00 40,00 60,00 50,00 frumento duro "Capeiti" q.le 50,00 40,00 60,00 50,00 frumento duro "Appulo" q.le 50,00 40,00 60,00 50,00 granturco ibrido 130/138 G.C. q.le 36,15 36,15 36,15 36,15 granturco ibrido 95/120 G.C. q.le 36,15 36,15 36,15 36,15 avena "Nostrana" q.le 30,00 25,00 35,00 30,00 orzo "Vestito" q.le 30,00 25,00 35,00 30,00 patate "Spunta" q.le 30,99 30,99 30,99 30,99 patate "Mayestic" q.le 30,99 30,99 30,99 30,99 patate "tonde Berlino" q.le 28,41 28,41 28,41 28,41 patate "Kennebec" q.le 33,57 33,57 33,57 33,57 fagioli "Cannellini" q.le 340,00 330,00 350,00 340,00 semi di fave per uso alimentare q.le 41,32 41,32 41,32 41,32 favino da seme q.le 40,00 30,00 50,00 40,00 piselli q.le 130,00 120,00 140,00 130,00 ceci q.le 130,00 120,00 140,00 130,00 INSETTICIDI fostox E20 liq. gr. 500 btg. 6,20 6,20 6,20 6,20 rogor L40 da kg. 1 kg. 5,68 5,68 5,68 5,68 pomex 50 da kg. 1 kg. 7,23 7,23 7,23 7,23 ERBICIDI paraquat 18% kg. 6,71 6,71 6,71 6,71

11 RILEVAZIONE QUOTAZIONI PROVINCIALI PRODOTTI PETROLIFERI Le quotazioni provinciali sono rappresentate per ogni tipologia di vendita dalla media aritmetica semplice dei prezzi fatti pervenire dagli operatori. I prezzi debbono intendersi al netto dell'iva GASOLIO PER RISCALDAMENTO DATA DI RILEVAZIONE 15/03/ /03/ /04/ /04/2013 fino a lt /lt. 1,212 1,211 1,202 1,197 da lt a lt /lt. 1,209 1,207 1,197 1,191 da lt a lt /lt. 1,205 1,203 1,192 1,186 da lt a lt /lt. 1,201 1,199 1,188 1,182 superiori a lt /lt. 1,207 1,194 1,182 1,177 GASOLIO AGRICOLO DATA DI RILEVAZIONE 15/03/ /03/ /04/ /04/2013 franco magazzino rivenditore /kg. 0,893 0,897 0,869 0,861 consumatore al netto del trasporto /kg. 0,904 0,903 0,884 0,875 PREZZI DELLE BOMBOLE G.P.L. DATA DI RILEVAZIONE 15/03/ /03/ /04/ /04/2013 da kg. 10 franco magazzino rivenditore 16,385 16,385 16,010 15,783 franco domicilio consumatore 19,750 19,750 19,000 19,000 da kg. 15 franco magazzino rivenditore 24,520 24,520 23,833 23,493 franco domicilio consumatore 28,750 28,750 27,375 27,375 PREZZI DELLO SFUSO DATA DI RILEVAZIONE 15/03/ /03/ /04/ /04/2013 per consegna di 1000 litri in cisternetta di proprietà del /lt. 0,855 0,855 0,838 0,838 per consegna di 1000 litri in cisternetta di proprietà /lt. 0,820 0,820 0,797 0,797 OLIO COMBUSTIBILE FLUIDO 3/5 DATA DI RILEVAZIONE 15/03/ /03/ /04/ /04/2013 fino a kg /kg. 0,810 0,816 0,800 0,798 da kg a kg /kg. 0,805 0,811 0,795 0,793 da kg a kg /kg. 0,800 0,806 0,790 0,788 da kg a kg /kg. 0,795 0,801 0,785 0,783 superiori a kg /kg. 0,795 0,801 0,785 0,783

Num.Ord. TARIFFA E L E M E N T I unitario TOTALE ANALISI DEI PREZZI

Num.Ord. TARIFFA E L E M E N T I unitario TOTALE ANALISI DEI PREZZI pag. 2 Nr. 1 CHIUSURA MASSICCIATA STRADALE eseguita con fornitura e messa in opera di materiale D.0001.3 di saturazione formato esclusivamente con pietrisco minuto di cava dello spessore di mm 0-2, rispondente

Dettagli

PROVINCIA DI AGRIGENTO

PROVINCIA DI AGRIGENTO PROVINCIA DI AGRIGENTO CEREALI LEGUMINOSE DA GRANELLA OLEAGINOSE FORAGGERE ELENCO COLTURE Rese e prezzi medi (triennio 2009/2011) Prezzo medio /q. Resa media q./ha Prezzo medio ottenuto nell'anno 2012

Dettagli

Operazioni colturali Misura Prezzo unitario Aratura ha 150,00 Erpicatura ha 60,00 Fresatura o erpice rotante ha 123,00 Semina mais e girasole,

Operazioni colturali Misura Prezzo unitario Aratura ha 150,00 Erpicatura ha 60,00 Fresatura o erpice rotante ha 123,00 Semina mais e girasole, Operazioni colturali Misura Prezzo unitario Aratura ha 150,00 Erpicatura ha 60,00 Fresatura o erpice rotante ha 123,00 Semina mais e girasole, macchina monoseme ha 63,00 Con concimazione localizzata ha

Dettagli

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI PRANZO PRIMA SETTIMANA LUNEDI': MARTEDI': MERCOLEDI': GIOVEDI': VENERDI': PASTA AL

Dettagli

Disciplinare di produzione del Formaggio Castelmagno Denominazione di Origine Protetta (DOP)

Disciplinare di produzione del Formaggio Castelmagno Denominazione di Origine Protetta (DOP) Disciplinare di produzione del Formaggio Castelmagno Denominazione di Origine Protetta (DOP) Art. 1 La Denominazione di Origine Protetta Castelmagno è riservata esclusivamente al formaggio che risponde

Dettagli

CONSORZIO PER LA TUTELA DEL FORMAGGIO ASIAGO VICENZA. DISCIPLINARE DI PRODUZIONE DOP ASIAGO (D.M.03/08/2006 Gazzetta.Ufficiale n.

CONSORZIO PER LA TUTELA DEL FORMAGGIO ASIAGO VICENZA. DISCIPLINARE DI PRODUZIONE DOP ASIAGO (D.M.03/08/2006 Gazzetta.Ufficiale n. CONSORZIO PER LA TUTELA DEL FORMAGGIO ASIAGO VICENZA DISCIPLINARE DI PRODUZIONE DOP ASIAGO (D.M.03/08/2006 Gazzetta.Ufficiale n. 190 del 17/08/06) Art. 1 Denominazione La denominazione di origine protetta

Dettagli

LISTINO ORTOFRUTTA C.A.R. listino del :07/07/2015 num :15.105

LISTINO ORTOFRUTTA C.A.R. listino del :07/07/2015 num :15.105 Centro Agroalimentare Roma Via Tenuta del Cavaliere, 1-00012 Guidonia-Montecelio (RM) Tel: 06.60.50.12.01 - Fax : 06.60.50.12.75 www.agroalimroma.it LISTINO ORTOFRUTTA C.A.R. listino del :07/07/2015 num

Dettagli

C.R.A - Istituto Sperimentale per la Zootecnia

C.R.A - Istituto Sperimentale per la Zootecnia VINCENZO FEDELE E GIOVANNI ANNICCHIARICO C.R.A - Istituto Sperimentale per la Zootecnia Stalla Pascolo DECIDE L ALLEVATORE DECIDE L ANIMALE Scelta alimenti Scelta alimenti (Vegetazione) Quantità (limitata)

Dettagli

codice descrizione un. mis. pr. unit.

codice descrizione un. mis. pr. unit. 01.P24.A10.005 Nolo di escavatore con benna rovescia compreso manovratore, carburante, lubrificante, trasporto in loco ed ogni onere connesso per il tempo di effettivo impiego, della capacita' di m³ 0.500

Dettagli

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11 AL SUPERMERCATO Che cosa ci serve questa settimana? Un po di tutto; per cominciare il pane. Sì, prendiamo due chili di pane. Ci serve anche il formaggio. Sì, anche il burro. Prendiamo 3 etti di formaggio

Dettagli

LISTINO ORTOFRUTTA C.A.R. listino del :02/07/2015 num :15.102

LISTINO ORTOFRUTTA C.A.R. listino del :02/07/2015 num :15.102 Centro Agroalimentare Roma Via Tenuta del Cavaliere, 1-00012 Guidonia-Montecelio (RM) Tel: 06.60.50.12.01 - Fax : 06.60.50.12.75 www.agroalimroma.it LISTINO ORTOFRUTTA C.A.R. listino del :02/07/2015 num

Dettagli

Slowfood. aprile 2010 ACQUA ALLE CORDE - PROFESSIONE HAPPYCOLTORE - DOVE OSANO LE VIGNE. Slowine. Acqua alle corde. Slowfood. Azioni sostenibili

Slowfood. aprile 2010 ACQUA ALLE CORDE - PROFESSIONE HAPPYCOLTORE - DOVE OSANO LE VIGNE. Slowine. Acqua alle corde. Slowfood. Azioni sostenibili 45 aprile 2010 ACQUA ALLE CORDE - PROFESSIONE HAPPYCOLTORE - DOVE OSANO LE VIGNE Slowfood aprile 2010 www.slowfood.it Acqua alle corde Azioni sostenibili Professione happycoltore La rete delle comunità

Dettagli

DISCIPLINARE DI PRODUZIONE SALVA CREMASCO. Art. 1 Denominazione

DISCIPLINARE DI PRODUZIONE SALVA CREMASCO. Art. 1 Denominazione DISCIPLINARE DI PRODUZIONE SALVA CREMASCO Art. 1 Denominazione La Denominazione di Origine Protetta ( DOP ) SALVA CREMASCO è riservata esclusivamente al formaggio che risponde alle condizioni ed ai requisiti

Dettagli

MENÙ SCUOLE DELL INFANZIA, PRIMARIA, CDD, CENTRO ERGOTERAPICO DIETA RELIGIOSA PRIVA DI CARNE SUINA A.S. 2014/2015 (CUCINA IN LOCO)

MENÙ SCUOLE DELL INFANZIA, PRIMARIA, CDD, CENTRO ERGOTERAPICO DIETA RELIGIOSA PRIVA DI CARNE SUINA A.S. 2014/2015 (CUCINA IN LOCO) PRIVA DI CARNE SUINA A.S. 2014/2015 Giorno Prima settimana Seconda settimana Terza settimana Quarta Pasta all olio e Uova strapazzate Riso alla zucca Bresaola* / formaggio fresco Pasta olio e Bocconcini

Dettagli

Tabella invernale asilo nido SEMIDIVEZZI (12-18 mesi)

Tabella invernale asilo nido SEMIDIVEZZI (12-18 mesi) 1 settimana MENU D Tabella asilo nido SEMIDIVEZZI (12-18 mesi) petti di pollo al latte piselli e macedonia di al limone e biscotti risotto giallo involtini di tacchino cavolfiore fresca minestrina di piselli

Dettagli

ANALISI PREZZI AGGIUNTIVI

ANALISI PREZZI AGGIUNTIVI PA.01 Oneri di discarica valutati a mc misurato sul volume effettivo di scavo o demolizione. Oneri di discarica MC 1.000 24.76 24.76 TOTALE 24.76 PREZZO TOTALE PER MC 24.76 Pagina 1 di 11 PA.02 Fornitura

Dettagli

Le graniglie sono classificabili, secondo il materiale di cui sono composte, come segue :

Le graniglie sono classificabili, secondo il materiale di cui sono composte, come segue : Cos è la graniglia? L utensile della granigliatrice : la graniglia La graniglia è praticamente l utensile della granigliatrice: si presenta come una polvere costituita da un gran numero di particelle aventi

Dettagli

Potere calorifico al kg: materiali

Potere calorifico al kg: materiali Potere calorifico al kg: materiali INDICE MATERIALI PESO POTERE CALORIFICO kg/mc kcal/kg MJ/kg A Abiti 800 4998 21 A Abiti appesi (al metro lineare) - 121380 510 A Acetaldeide (gas) 1519 6197,52 26,04

Dettagli

Appunti della panificazione rurale

Appunti della panificazione rurale Appunti della panificazione rurale MATERIE PRIME Dal grano duro coltivato nell area del Sarcidano con il metodo di produzione Biologica, alla produzione di farine e semole macinate nel mulino di Nurri,

Dettagli

Esercitazione pratica di cucina N 11

Esercitazione pratica di cucina N 11 Esercitazione pratica di cucina N 11 Millefoglie di grana Con funghi porcini trifolati alla nepitella --------------------------------- Timballo di anelletti Siciliani al Ragù ---------------------------------

Dettagli

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele ERVIZIO ANITARIO REGIONALE A Azienda ervizi anitari N 1 triestina la vien... alute angiando M Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele Dipartimento

Dettagli

GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO

GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO Comune di CORI (Lt) Assessorato all RACCOLTA DIFFERENZIATA PORTA A PORTA GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO pagina 1 SOMMARIO Premessa... 3 1 Principi generali: Cos è il Compostaggio... 4 2 Cosa mettere nella

Dettagli

É tutto pronto... Scopri le nostre confezioni natalizie!

É tutto pronto... Scopri le nostre confezioni natalizie! É tutto pronto... Scopri le nostre confezioni natalizie! Family Trancio di Prosciutto 2 kg Trancio di Pancetta Arrotolata 600 gr Zampone 1 kg Lenticchie 500 gr Trentingrana 500 gr Mortadella 500 gr Pasta

Dettagli

PER SAPERNE DI PIÙ DAL CAMPO... AL MERCATO ALLA TAVOLA. Per saperne di più

PER SAPERNE DI PIÙ DAL CAMPO... AL MERCATO ALLA TAVOLA. Per saperne di più PER SAPERNE DI PIÙ DAL CAMPO... AGRICOLTURA BIOLOGICA LA FILIERA (dal campo alla tavola) AL MERCATO L ETICHETTA PRODOTTI A KM ZERO MERCATI CONTADINI, VENDITA DIRETTA, GAS ALLA TAVOLA LA PIRAMIDE ALIMENTARE

Dettagli

CI TENIAMO A FARVI SAPERE CHE

CI TENIAMO A FARVI SAPERE CHE Menu MILANO CI TENIAMO A FARVI SAPERE CHE L eventuale attesa è sinonimo di preparazioni espresse e artigianali. Perdonateci! e se avete fretta, ditelo all Oste. L acqua pura microfiltrata è offerta dall

Dettagli

SP 73 DELLA SERRA Interventi urgenti di adeguamento dell' attraversamento idraulico al km 2+800 e al km 4+800

SP 73 DELLA SERRA Interventi urgenti di adeguamento dell' attraversamento idraulico al km 2+800 e al km 4+800 SP 73 DELLA SERRA Interventi urgenti di adeguamento dell' attraversamento idraulico al km 2+800 e al km 4+800 n ordine codice descrizione un. mis. quantità pr. unit. importo 1 01.P24.A10.005 Nolo di escavatore

Dettagli

Organizzazione e filiera corta per far crescere il business

Organizzazione e filiera corta per far crescere il business Latte di ottima qualità prodotto, imbottigliato e venduto sempre all interno della stessa filiera. Un esempio felice di come una adeguata nutrizione degli animali, insieme a un oculata gestione della stalla

Dettagli

I prodotti a Denominazione di Origine Protetta (DOP), ad Indicazione Geografica Protetta (IGP), e le Specialità Tradizionali Garantite (STG)

I prodotti a Denominazione di Origine Protetta (DOP), ad Indicazione Geografica Protetta (IGP), e le Specialità Tradizionali Garantite (STG) I prodotti a Denominazione di Origine Protetta (DOP), ad Indicazione Geografica Protetta (IGP), e le Specialità Tradizionali Garantite (STG) EMAA 13/14 XII / 1 DO e IG protette da cosa? Il Regolamento

Dettagli

COMUNE DI VALDAGNO PROVINCIA DI VICENZA SISTEMAZIONE MARCIAPIEDE VIA 1 MAGGIO COMPUTO METRICO ESTIMATIVO. Cornedo Vic.no lì 08 aprile 2013

COMUNE DI VALDAGNO PROVINCIA DI VICENZA SISTEMAZIONE MARCIAPIEDE VIA 1 MAGGIO COMPUTO METRICO ESTIMATIVO. Cornedo Vic.no lì 08 aprile 2013 S T U D I O D I P R O G E T T A Z I O N E C I V I L E E D I N D U S T R I A L E D O T T. I N G. P R E T T O F L A V I O COMUNE DI VALDAGNO PROVINCIA DI VICENZA Oggetto: SISTEMAZIONE MARCIAPIEDE VIA 1 MAGGIO

Dettagli

NOTIFICA ATTIVITA' CON METODO BIOLOGICO ( * )

NOTIFICA ATTIVITA' CON METODO BIOLOGICO ( * ) REGIONE: Ministero per le Politiche Agricole e Forestali ( MiPAF) A cura dell'ufficio ricevente Prot. del NOTIFICA ATTIVITA' CON METODO BIOLOGICO ( * ) INFORMAZIONI RELATIVE ALLA POSIZIONE NEL SISTEMA

Dettagli

Gruppo Mangiarsano Germinal. Book prodotti

Gruppo Mangiarsano Germinal. Book prodotti Gruppo Mangiarsano Germinal Book prodotti Il Gruppo MangiarsanoGerminal opera nel mercato dei prodotti biologici e salutistici con un unica missione: prendersi cura della salute dell uomo e dell ambiente.

Dettagli

La Temperatura degli Alimenti

La Temperatura degli Alimenti La Temperatura degli Alimenti L'ATP è la regolamentazione per i trasporti frigoriferi refrigerati a temperatura controllata di alimenti deperibili destinati all'alimentazione umana. A.T.P. = Accord Transport

Dettagli

EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER

EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER Da oggi Michelle Hunziker è la nuova testimonial di quello che è considerato il Re dei formaggi svizzeri, l Emmentaler

Dettagli

A COSA SERVONO SEMI E FRUTTI?

A COSA SERVONO SEMI E FRUTTI? A COSA SERVONO SEMI E FRUTTI? Dopo la fecondazione il fiore appassisce e i petali cadono. L ovulo fecondato si trasforma in SEME, mentre l ovario si ingrossa e si trasforma in FRUTTO. Il SEME ha il compito

Dettagli

CONTENUTO DI FERRO (100 g.di ALIMENTO

CONTENUTO DI FERRO (100 g.di ALIMENTO CONTENUTO DI FERRO (100 g.di ALIMENTO parte edibile) Milza, bovino 42.0000 Fegato, suino 18.0000 Tè, in foglie 15.2000 Cacao, amaro in polvere 14.3000 Crusca di frumento 12.9000 Fegato, ovino 12.6000 Storione,

Dettagli

Refrigerazione industriale

Refrigerazione industriale Refrigerazione industriale leadership with passion leadership with passion www.luve.it Refrigerazione industriale pag 2 Conservazione di frutta e verdura fresca 7 Celle carne 11 Centri logistici 16 leadership

Dettagli

IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO. L ALIMENTA ZIONE NEG LI ADULTI (16-65 anni )

IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO. L ALIMENTA ZIONE NEG LI ADULTI (16-65 anni ) IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO L ALIMENTA ZIONE NEG LI ADULTI (16-65 anni ) ALIMENTAZIONE ANTICANCRO L alimentazione è un bisogno essenziale dell uomo: per funzionare, un individuo deve introdurre una certa

Dettagli

PROGETTO DI TOMBINATURA DEL RIO SALSO IN LOC. FRATTA TERME tratto con sponde libere ( m. 65 circa ) OPERE COMPUTATE 1 - SCAVI E DEMOLIZIONI

PROGETTO DI TOMBINATURA DEL RIO SALSO IN LOC. FRATTA TERME tratto con sponde libere ( m. 65 circa ) OPERE COMPUTATE 1 - SCAVI E DEMOLIZIONI PROGETTO DI TOMBINATURA DEL RIO SALSO IN LOC. FRATTA TERME tratto con sponde libere ( m. 65 circa ) OPERE COMPUTATE 1 - SCAVI E DEMOLIZIONI N. VOCE DESCRIZIONE LAVORAZIONE QUANTITA' PREZZO UNIT. TOTALE

Dettagli

Concimare senza sprechi, con la massima efficacia, salvaguardando la natura. melo, pero, kiwi. schede colturali - volume 4

Concimare senza sprechi, con la massima efficacia, salvaguardando la natura. melo, pero, kiwi. schede colturali - volume 4 Concimare senza sprechi, con la massima efficacia, salvaguardando la natura melo, pero, kiwi schede colturali - volume 4 I prodotti che AGM fabbrica con destinazione speciale per frutteti, sono stati testati

Dettagli

Miscele da Sovescio Agri.Bio

Miscele da Sovescio Agri.Bio Miscele da Sovescio Agri.Bio Il sovescio è una pratica agronomica consistente nell'interramento di apposite colture allo scopo di mantenere o aumentare la fertilità del terreno. I risultati che si possono

Dettagli

PROGETTO ESECUTIVO: COMMITTENTE: EL.: n 23 C.M.E. SCALA. Progettista: COMUNE DI ROMBIOLO. Lavori di completamento opere di urbanizzazione Primaria

PROGETTO ESECUTIVO: COMMITTENTE: EL.: n 23 C.M.E. SCALA. Progettista: COMUNE DI ROMBIOLO. Lavori di completamento opere di urbanizzazione Primaria COMUNE DI ROMBIOLO PROVINCIA DI VIBO VALENTIA PROGETTO ESECUTIVO: Lavori di completamento opere di urbanizzazione Primaria COMMITTENTE: EL.: n 23 C.M.E. SCALA Progettista: VISTO: Comune di Rombiolo Via

Dettagli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO

LA SALUTE VIEN MANGIANDO LA SALUTE VIEN MANGIANDO PERCHÉ MANGIAMO? Il nostro organismo per sopravvivere e stare in buona salute, per crescere, per svolgere attività fisica, per riparare le parti del corpo danneggiate e sostituire

Dettagli

MAN- GIAR BENE. Mantenere il corpo in buona

MAN- GIAR BENE. Mantenere il corpo in buona MAN- GIAR BENE vivere sani 3 Mantenere il corpo in buona salute ha la sua base in una corretta alimentazione. Essa si basa sull apporto equilibrato di acqua, carboidrati (zuccheri e amidi), proteine, grassi

Dettagli

ALLEGATO 5 CARATTERISTICHE MERCEOLOGICHE DELLE DERRATE ALIMENTARI

ALLEGATO 5 CARATTERISTICHE MERCEOLOGICHE DELLE DERRATE ALIMENTARI ALLEGATO 5 CARATTERISTICHE MERCEOLOGICHE DELLE DERRATE ALIMENTARI (i prodotti DOP e IGP che l OEA è tenuto ad offrire sono evidenziati in grassetto e sottolineati) REQUISITI QUALITATIVI DI CARATTERE GENERALE

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO DI RIFERIMENTO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO DI RIFERIMENTO A l l e g a t o A COMPUTO METRICO ESTIMATIVO DI RIFERIMENTO (ERRATA CORRIGE AL C.M.E. ALLEGATO ALLA GARA ED INSERITO SUL WEB) PROPRIETA ANCONAMBIENTE S.P.A. VIA DEL COMMERCIO 27, 60127 ANCONA OGGETTO OPERE

Dettagli

Tabella A - Coltivazione ore standard/ettaro/anno. Cereali, oleaginose, favino (escluso mais) 25 +10% +20%

Tabella A - Coltivazione ore standard/ettaro/anno. Cereali, oleaginose, favino (escluso mais) 25 +10% +20% Allegato A PARTE I Determinazione delle ore lavoro per realizzare la condizione di principalità di cui all'articolo 6, comma 3, lettera a) della l.r.30/2003. (42) 1. PREMESSA L imprenditore agricolo che

Dettagli

VERDURE SOTT'OLIO e SOTT'ACETO

VERDURE SOTT'OLIO e SOTT'ACETO Conserve: verdure sott'olio e sott'aceto VERDURE SOTT'OLIO e SOTT'ACETO Le verdure non possono essere conservate semplicemente sott'olio: infatti, non hanno sufficiente acidità per scongiurare il pericolo

Dettagli

PINOT GRIGIO FRIULI COLLI ORIENTALI D.O.C. : marnoso argilloso UVE : Pinot Grigio 100% FORMA DI ALLEVAMENTO : cordone speronato basso

PINOT GRIGIO FRIULI COLLI ORIENTALI D.O.C. : marnoso argilloso UVE : Pinot Grigio 100% FORMA DI ALLEVAMENTO : cordone speronato basso PINOT GRIGIO : marnoso argilloso UVE : Pinot Grigio 100% : in bianco, solo acciaio NOTE GUSTATIVE : colore giallo paglierino con riflessi dorati. Profumo elegante di frutta matura, fiori di campo e fieno

Dettagli

S.A.T.A. PROGETTO TOSSMONIT

S.A.T.A. PROGETTO TOSSMONIT S.A.T.A. PROGETTO TOSSMONIT MONITORAGGIO DELLE MICOTOSSINE NEI PRINCIPALI ALIMENTI ZOOTECNICI PRESENTI SUL MERCATO LOMBARDO PER GARANTIRE PRODUZIONI ZOOTECNICHE DI QUALITA Siamo giunti alla 3 pubblicazione

Dettagli

QUALITà IN LOMBARDIA: DOP IGP E PRODOTTI DI MONTAGNA

QUALITà IN LOMBARDIA: DOP IGP E PRODOTTI DI MONTAGNA QUALITà IN LOMBARDIA: DOP IGP E PRODOTTI DI MONTAGNA I T A L I A N O EXPO 2015 I marchi DOP e IGP sono marchi di qualità che vengono assegnati dalla Commissione Europea. I requisiti per il riconoscimento

Dettagli

Gestione delle avversità in agricoltura biologica

Gestione delle avversità in agricoltura biologica Gestione delle avversità in agricoltura biologica Anna La Torre Consiglio per la ricerca in agricoltura e l analisi dell economia agraria Centro di ricerca per la patologia vegetale «Noi ereditiamo la

Dettagli

VOCE DI CAPITOLATO "RISANAMENTO DI MURATURE IN DETERIORA- MENTO DA SALI -

VOCE DI CAPITOLATO RISANAMENTO DI MURATURE IN DETERIORA- MENTO DA SALI - VOCE DI CAPITOLATO "RISANAMENTO DI MURATURE IN DETERIORA MENTO DA SALI RIDUZIONE DEI SALI A LIVELLI DI SICUREZZA MEDIANTE ESTRAZIONE CON IMPACCO " DESCRIZIONE LAVORI E VERIFICA La seguente Tabella

Dettagli

RELAZIONE SUL SISTEMA DI ALLERTA EUROPEO

RELAZIONE SUL SISTEMA DI ALLERTA EUROPEO RELAZIONE SUL SISTEMA DI ALLERTA EUROPEO M.G. PRIMO TRIMESTRE 2014 Il presente rapporto è stato realizzato dalla Direzione Generale per l'igiene e la Sicurezza degli Alimenti e la Nutrizione Direttore

Dettagli

STUDIO DI SETTORE TM43U ATTIVITÀ 52.46.4 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI MACCHINE, ATTREZZATURE E PRODOTTI PER L AGRICOLTURA E IL GIARDINAGGIO

STUDIO DI SETTORE TM43U ATTIVITÀ 52.46.4 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI MACCHINE, ATTREZZATURE E PRODOTTI PER L AGRICOLTURA E IL GIARDINAGGIO STUDIO DI SETTORE TM43U ATTIVITÀ 52.46.4 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI MACCHINE, ATTREZZATURE E PRODOTTI PER L AGRICOLTURA E IL GIARDINAGGIO Ottobre 2006 PREMESSA L evoluzione dello Studio di Settore SM43U

Dettagli

ALLEGATO R ELENCO PREZZI

ALLEGATO R ELENCO PREZZI A r c h i t e t t o R i n a l d i n i E t t o r e R a v e n n a, V i a l e d e l l a L i r i c a n. 4 3 T e l 0 5 4 4 405979 F a x 0 5 4 4 272644 comm. part. Emissione Spec foglio di Mar2014 COMMITTENTE:

Dettagli

PROGETTO ESECUTIVO: COMMITTENTE: EL.: n 23 C.M.E_ SCALA. Progettista: COMUNE DI ROMBIOLO. Lavori di completamento opere di urbanizzazione Primaria

PROGETTO ESECUTIVO: COMMITTENTE: EL.: n 23 C.M.E_ SCALA. Progettista: COMUNE DI ROMBIOLO. Lavori di completamento opere di urbanizzazione Primaria COMUNE DI ROMBIOLO PROVINCIA DI VIBO VALENTIA PROGETTO ESECUTIVO: Lavori di completamento opere di urbanizzazione Primaria COMMITTENTE: EL.: n 23 C.M.E_ SCALA Progettista: VISTO: Comune di Rombiolo Via

Dettagli

Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti

Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti Le necessità del nostro corpo Cibo e bevande sono i mezzi con cui il nostro organismo si procura le sostanze di cui ha bisogno per le sue attività vitali.

Dettagli

La Raccolta Differenziata Utenze non domestiche

La Raccolta Differenziata Utenze non domestiche La Raccolta Differenziata Utenze non domestiche istruzioni per l uso Raccolta Differenziata Una soluzione alla portata di tutti La produzione di rifiuti è in continuo aumento e deve essere gestita in modo

Dettagli

Criteri Ambientali Minimi (CAM) Gestione del verde pubblico

Criteri Ambientali Minimi (CAM) Gestione del verde pubblico Criteri Ambientali Minimi (CAM) Gestione del verde pubblico Marco Glisoni Maria Lisa Procopio Incontro formativo Progetto APE settembre 2014 Il Piano d Azione Nazionale per il GPP Piano d azione per la

Dettagli

Istruzioni di base per il campionamento di alimenti da sottoporre ad analisi chimica

Istruzioni di base per il campionamento di alimenti da sottoporre ad analisi chimica Istruzioni di base per il campionamento di alimenti da sottoporre ad analisi chimica Autore: Felice Sansonetti Reperibile presso: Azienda Sanitaria dell Alto Adige Comprensorio Sanitario di Bolzano Servizio

Dettagli

3 m 3 m. 1 m. B) Fili elettrici C) Isolatori D) Paletti E) Paletti messa a terra. Assicurarsi che ci siano almeno 2500V in tutta la linea del recinto

3 m 3 m. 1 m. B) Fili elettrici C) Isolatori D) Paletti E) Paletti messa a terra. Assicurarsi che ci siano almeno 2500V in tutta la linea del recinto B) Fili elettrici C) Isolatori D) Paletti E) Paletti messa a terra 3 m 3 m 1 m Assicurarsi che ci siano almeno 2500V in tutta la linea del recinto Il sistema di recinzione elettrico consiste di: A) un

Dettagli

Disciplinare di Produzione della DOP Pecorino Romano

Disciplinare di Produzione della DOP Pecorino Romano Disciplinare di Produzione della DOP Pecorino Romano Art. 1 La zona di provenienza del latte destinato alla trasformazione del formaggio Pecorino Romano comprende l intero territorio delle regioni della

Dettagli

BILANCIO ENERGETICO NAZIONALE 2012

BILANCIO ENERGETICO NAZIONALE 2012 DIPARTIMENTO PER L'ENERGIA Direzione generale per la sicurezza dell'approvvigionamento e le infrastrutture energetiche DIV. VII - Statistiche ed analisi energetiche e minerarie BILANCIO ENERGETICO NAZIONALE

Dettagli

Direzione Nuove Infrastrutture e Mobilità Servizio Viabilità

Direzione Nuove Infrastrutture e Mobilità Servizio Viabilità Direzione Nuove Infrastrutture e Mobilità Servizio Viabilità SERVIZI DI SORVEGLIANZA, PRONTO INTERVENTO, COPERTURA BUCHE E INTERVENTI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA SU TUTTA LA RETE COMUNALE DEI QUARTIERI

Dettagli

LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere di salvaguardia della terra???

LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere di salvaguardia della terra??? DIREZIONE DIDATTICA DI MARANELLO SCUOLA DELL INFANZIA STATALE J.DA GORZANO PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere

Dettagli

DOP E IGP: I NUMERI DELLA QUALITA. Lo strumento Dop e Igp: utilità, punti di forza e principali criticità

DOP E IGP: I NUMERI DELLA QUALITA. Lo strumento Dop e Igp: utilità, punti di forza e principali criticità DOP E IGP: I NUMERI DELLA QUALITA Bologna, 12 settembre 2008 Lo strumento Dop e Igp: utilità, punti di forza e principali criticità Denis Pantini Coordinatore di Area Agricoltura e Industria alimentare

Dettagli

Valori Rimborsi Animali Riferimenti Normativi DECRETO 20 LUGLIO 1989, N. 298

Valori Rimborsi Animali Riferimenti Normativi DECRETO 20 LUGLIO 1989, N. 298 Valori Rimborsi Animali Riferimenti Normativi MINISTERO DELLA SANITÀ DECRETO 20 LUGLIO 1989, N. 298 Regolamento per la determinazione dei criteri per il calcolo del valore di mercato degli animali abbattuti

Dettagli

CATALOGO DEI PRODOTTI. Dall orto alla tavola

CATALOGO DEI PRODOTTI. Dall orto alla tavola CATALOGO DEI PRODOTTI Dall orto alla tavola Tutti i prodotti della nostra gamma sono senza coloranti nè conservanti, per preservare la vera natura delle pregiate materie prime utilizzate nella lavorazione

Dettagli

QUALITÀ E TRATTAMENTO DELL ACQUA DEL CIRCUITO CHIUSO

QUALITÀ E TRATTAMENTO DELL ACQUA DEL CIRCUITO CHIUSO QUALITÀ E TRATTAMENTO DELL ACQUA DEL CIRCUITO CHIUSO (PARTE 1) FOCUS TECNICO Gli impianti di riscaldamento sono spesso soggetti a inconvenienti quali depositi e incrostazioni, perdita di efficienza nello

Dettagli

Facciamoci due conti

Facciamoci due conti Facciamoci due conti Ma alla fine quanto si guadagna a coltivare canapa? la domanda sorge spontanea ed è più che legittima, specie considerando il panorama deprimente dell agricoltura in Italia ai giorni

Dettagli

ISTITUTO AUTONOMO PER LE CASE POPOLARI

ISTITUTO AUTONOMO PER LE CASE POPOLARI ISTITUTO AUTONOMO PER LE CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DI CASERTA SETTORE TECNICO UFFICIO PROGETTAZIONE INTERVENTI E.R.S. E M.O. LAVORI DI MANUTENZIONE ORDINARIA EDILE ELENCO PREZZI UNITARI RESP. UFFICIO

Dettagli

1.Il Ristorante/La Trattoria

1.Il Ristorante/La Trattoria Agli italiani piace andare a mangiare in trattoria. Ma che cos è la trattoria? È un locale tipicamente italiano, che rispecchia il gusto e la mentalità degli italiani. Agli italiani piace mangiare bene,

Dettagli

Vini SPUMANTI. Franciacorta Cuve Imperiale Brut. Valdobbiadene Prosecco. Superiore Brut. Prosecco Treviso Extra Dry. Valdobbiadene Prosecco

Vini SPUMANTI. Franciacorta Cuve Imperiale Brut. Valdobbiadene Prosecco. Superiore Brut. Prosecco Treviso Extra Dry. Valdobbiadene Prosecco Carta dei Vini 2015 Vini SPUMANTI Franciacorta Cuve Imperiale Brut Superiore Brut Berlucchi Regione LOMBARDIA Uve Chardonnay e Pinot Nero Vino Bouquet ricco e persistente,con note fruttate e floreali.

Dettagli

Le piante. Piante senza fiori Piante con fiori. La radice Il fusto La foglia Il fiore I frutti e i semi

Le piante. Piante senza fiori Piante con fiori. La radice Il fusto La foglia Il fiore I frutti e i semi Le piante Le piante Piante senza fiori Piante con fiori La radice Il fusto La foglia Il fiore I frutti e i semi Piante senza fiori Milioni di anni fa esistevano sulla Terra soltanto piante senza fiori

Dettagli

GUIDA ALLA COMPILAZIONE DELLA DOMANDA UNICA DI PAGAMENTO RACCOLTO 2014

GUIDA ALLA COMPILAZIONE DELLA DOMANDA UNICA DI PAGAMENTO RACCOLTO 2014 GUIDA ALLA COMPILAZIONE DELLA DOMANDA UNICA DI PAGAMENTO RACCOLTO 2014 Per la compilazione della domanda unica 2014 è necessario conoscere la normativa comunitaria e nazionale di riferimento ed in particolare

Dettagli

Premessa. Riferimenti normativi

Premessa. Riferimenti normativi Circolare esplicativa relativa alle attività con emissioni in atmosfera scarsamente rilevanti art. 272 c. 1 del d.lgs 152/06 come modificato dal d.lgs 128/2010. Premessa L entrata in vigore del d.lgs 128/2010

Dettagli

Problemi Scarsa areazione, difficoltà di rivoltamento

Problemi Scarsa areazione, difficoltà di rivoltamento Che cos è il compost Il compost è il terriccio (humus) che si forma dai rifiuti organici (erba, foglie, avanzi di frutta e verdura, ecc) grazie all azione del sole, dell aria e dei microrganismi presenti

Dettagli

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI DIREZIONE PROVINCIALE DEL LAVORO PIAZZA CITTADELLA,8/9 - TEL. 059/222410-223430 FAX 224946 MODENA

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI DIREZIONE PROVINCIALE DEL LAVORO PIAZZA CITTADELLA,8/9 - TEL. 059/222410-223430 FAX 224946 MODENA MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI DIREZIONE PROVINCIALE DEL LAVORO PIAZZA CITTADELLA,8/9 - TEL. 059/222410-223430 FAX 224946 MODENA Modena, 7/4/2011 DECRETO N. 5/2011 IL DIRETTORE VISTA la

Dettagli

IMPORTARE IN AUSTRALIA

IMPORTARE IN AUSTRALIA IMPORTARE IN AUSTRALIA Superficie Popolazione Densità di Popolaz. Lingua Ufficiale Religione Unità Monetaria Forma Istituzionale Capitale 7,617,930 kmq 23,530,708 (luglio 2014)) 2.9 ab/kmq Inglese Cristiani

Dettagli

Tu ci metti i rifiuti La natura farà il resto CAMPAGNA DI PROMOZIONE DEL COMPOSTAGGIO DOMESTICO

Tu ci metti i rifiuti La natura farà il resto CAMPAGNA DI PROMOZIONE DEL COMPOSTAGGIO DOMESTICO Tu ci metti i rifiuti La natura farà il resto CAMPAGNA DI PROMOZIONE DEL COMPOSTAGGIO DOMESTICO ndice 1 Fai come fa la Natura 2 Cosa ci metti per fare la terra? 3 Come funziona il Compostaggio 4 Le cose

Dettagli

RISORSE ENERGETICHE AREA 9 FONTI DI ENERGIA DA DOVE PROVIENE L ENERGIA? 10/12/2013 COME SFRUTTIAMO L ENERGIA DEL SOLE?

RISORSE ENERGETICHE AREA 9 FONTI DI ENERGIA DA DOVE PROVIENE L ENERGIA? 10/12/2013 COME SFRUTTIAMO L ENERGIA DEL SOLE? RISORSE ENERGETICHE ENERGIA 2 AREA 9 FONTI DI ENERGIA E INDISPENSABILE ALLA VITA SULLA TERRA ELEMENTO INDISPENSABILE PER SVILUPPO SOCIALE ED ECONOMICO FINO AD ORA: CONTINUO INCREMENTO DI PRODUZIONE E CONSUMO

Dettagli

di albicocche. ) senza glutine ) senza lattosio GIu~BuII~

di albicocche. ) senza glutine ) senza lattosio GIu~BuII~ Dr Schàr Foodservice ri Chi è affetto da celiachia non deve assolutamente rinunciare a mangiare al ristorante; attenendosi ad alcune regole e suggerimenti è possibile consumare i propri pasti al ristorante,

Dettagli

Ecco come funziona un sistema di recinzione!

Ecco come funziona un sistema di recinzione! Ecco come funziona un sistema di recinzione! A) Recinto elettrico B) Fili elettrici C) Isolatori D) Paletti E) Paletti messa a terra 3 m 3 m 1 m Assicurarsi che ci siano almeno 2500V in tutta la linea

Dettagli

PRODOTTI DA COSTRUZIONE CON L OBBLIGO DI DOP E MARCATURA CE (elenco aggiornato al 31 luglio 2014) ACCIAI e altri PRODOTTI DA COSTRUZIONE

PRODOTTI DA COSTRUZIONE CON L OBBLIGO DI DOP E MARCATURA CE (elenco aggiornato al 31 luglio 2014) ACCIAI e altri PRODOTTI DA COSTRUZIONE CON L OBBLIGO DI DOP E MARCATURA CE (elenco aggiornato al 31 luglio 2014) ACCIAI e altri Acciai per la realizzazione di strutture metalliche e di strutture composte (laminati, tubi senza saldatura, tubi

Dettagli

Aquaflex Roof. Membrana elastica liquida con fibre, pronta all uso, per impermeabilizzare in continuo superfici da lasciare a vista

Aquaflex Roof. Membrana elastica liquida con fibre, pronta all uso, per impermeabilizzare in continuo superfici da lasciare a vista Membrana elastica liquida con fibre, pronta all uso, per impermeabilizzare in continuo superfici da lasciare a vista CAMPI DI APPLICAZIONE Impermeabilizzazione di: coperture piane; balconi e terrazzi;

Dettagli

01 MEZZENA VIT/NE. 110001100 Mezzena vit/ne Nazionale femm. 12800100 Mezzena vit/ne Francia Averon femm. 110031100 Mezzena vit/ne Nazionale

01 MEZZENA VIT/NE. 110001100 Mezzena vit/ne Nazionale femm. 12800100 Mezzena vit/ne Francia Averon femm. 110031100 Mezzena vit/ne Nazionale 01 MEZZENA VIT/NE 110001100 Mezzena vit/ne Nazionale femm. 110031100 Mezzena vit/ne Nazionale 12503100 Mezzena vit/ne Chianina 12603100 Mezzena vit/ne Danimarca 12700100 Mezzena vit/ne Francia femm. 12703100

Dettagli

CARATTERISTIC HE-ALIMENTARI. buono da mensa ottimo per salse fragranza intensa

CARATTERISTIC HE-ALIMENTARI. buono da mensa ottimo per salse fragranza intensa CARATTRISTICH- CARATTRISTIC H-ALIMNTARI DV pomodoro ovale di daniele semina: febbraio trapianto: aprile-maggio raccolta: luglio-novembre buccia chiara, arancione se maturo, polpa compatta, pochi semi,

Dettagli

ANALISI DELL IMPORT/EXPORT EXTRA UE DEI PRINCIPALI PORTI ITALIANI. Anni 2009-2011. Ufficio Centrale Antifrode - Ufficio Studi economico-fiscali 1

ANALISI DELL IMPORT/EXPORT EXTRA UE DEI PRINCIPALI PORTI ITALIANI. Anni 2009-2011. Ufficio Centrale Antifrode - Ufficio Studi economico-fiscali 1 Analisi statistiche Giugno 2012 ANALISI DELL IMPORT/EXPORT EXTRA UE DEI PRINCIPALI PORTI ITALIANI Anni 2009-2011 Ufficio Centrale Antifrode - Ufficio Studi economico-fiscali 1 ANALISI DELL IMPORT/EXPORT

Dettagli

Il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali

Il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali DECRETO prot. 6513 del 18 novembre 2014 Disposizioni nazionali di applicazione del regolamento (UE) n. 1307/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 17 dicembre 2013 VISTO il regolamento (CE) n.

Dettagli

Elettrificatori per recinti

Elettrificatori per recinti Elettrificatori per recinti 721 Cod. R315527 Elettri catore multifunzione PASTORELLO SUPER PRO 10.000 Articolo professionale, dotato di rotoregolatore a 3 posizioni per 3 diverse elettroscariche. Può funzionare

Dettagli

I PAGAMENTI DIRETTI NELLA NUOVA PAC. CAMBIAMENTI E IMPATTI

I PAGAMENTI DIRETTI NELLA NUOVA PAC. CAMBIAMENTI E IMPATTI I PAGAMENTI DIRETTI NELLA NUOVA PAC. CAMBIAMENTI E IMPATTI SENATO DELLA REPUBBLICA Commissione Agricoltura e Produzione Agroalimentare Prof. Felice ADINOLFI Università degli Studi di Bologna Roma 22 Gennaio

Dettagli

pag. 1 Num.Ord. TARIFFA E DEGLI Quantità R. E L E M E N T I unitario TOTALE R I P O R T O

pag. 1 Num.Ord. TARIFFA E DEGLI Quantità R. E L E M E N T I unitario TOTALE R I P O R T O pag. 1 R I P O R T O 023573g Valvola a sfera in ottone cromato di diam. 2" con maniglia a leva gialla. Si intende compreso nel prezzo la mano d'opera e quanto altro necessario a rendere l'opera finita

Dettagli

La contraffazione alimentare

La contraffazione alimentare disp_alimentari 2-07-2012 12:59 Pagina 1 La contraffazione alimentare Vademecum per il consumatore Conoscere il problema per affrontarlo meglio disp_alimentari 2-07-2012 12:59 Pagina 2 Le due tipologie

Dettagli

ELENCO PREZZI UNITARI

ELENCO PREZZI UNITARI ELENCO PREZZI UNITARI - pag.1- N. Codice Descrizione U.M. Prezzo/Euro 1 A.01 Rimozione di pavimentazione di pietrini di cemento, compreso cordoli, malta sottostante, ponti di servizio, massetto cementizio

Dettagli

RELAZIONE MOSTRA: FOOD, LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO

RELAZIONE MOSTRA: FOOD, LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO RELAZIONE MOSTRA: FOOD, LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO La mostra è allestita nelle sale del Museo di Storia Naturale di Milano dal 28 Novembre 2014 al 28 Giugno 2015. Affronta il complesso tema del cibo

Dettagli

DOVE SONO I MIEI OCCHIALI

DOVE SONO I MIEI OCCHIALI DOVE SONO I MIEI OCCHIALI 60 NOTE PER L INSEGNANTE Questo gioco è utile per l apprendimento o il rinforzo di alcune strutture e di indicatori spaziali. Le strutture da utilizzare possono partire dalla

Dettagli

DOVE SONO I MIEI OCCHIALI

DOVE SONO I MIEI OCCHIALI DOVE SONO I MIEI OCCHIALI 60 NOTE PER L INSEGNANTE Questo gioco è utile per l apprendimento o il rinforzo di alcune strutture e di indicatori spaziali. Le strutture da utilizzare possono partire dalla

Dettagli

Hawos Pegasus 230 Volt

Hawos Pegasus 230 Volt olt Pagina 2 Pagina 3 Pagina 3 Pagina 4 Pagina 5 Pagina 5 Pagina 6 Pagina 6/7 Pagina 7 Pagina 7 Pagina 8 Introduzione a Pegasus Scegliere le dimensioni della macinatura Iniziare e terminare il processo

Dettagli

Tratto dal libro "Guarire con la nuova medicina integrata".

Tratto dal libro Guarire con la nuova medicina integrata. 1. Mantenersi snelli. Il peso corporeo dev essere un valore da tenere nei ranghi. E a suggerirci i ranghi previsti è un parametro chiamato indice di massa corporea (BMI, da Body Mass Index). Si calcola

Dettagli

Nel cemento armato si valorizzano le qualità dei due materiali: calcestruzzo e acciaio, che presentano le seguenti caratteristiche

Nel cemento armato si valorizzano le qualità dei due materiali: calcestruzzo e acciaio, che presentano le seguenti caratteristiche CEMENTO ARMATO METODO AGLI STATI LIMITE Il calcestruzzo cementizio, o cemento armato come normalmente viene definito in modo improprio, è un materiale artificiale eterogeneo costituito da conglomerato

Dettagli