Rapporto sull Immigrazione 2014

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Rapporto sull Immigrazione 2014"

Transcript

1 Rapporto sull Immigrazione 2014 Presentazione dei dati principali dell Osservatorio sull Immigrazione, Gruppo di Lavoro presso la Prefettura di Macerata anno 2013 Sergio Pollutri Istat ERM sede per le Marche Macerata, 4 giugno 2015 Palazzo del Governo di Macerata Indice 1. Premessa 2. Gli stranieri a Macerata al Gli indicatori demografici 4. Lettura «economica» di alcuni indicatori 5. Gli indicatori economici e legati al lavoro 6. Gli indicatori finanziari 2 1

2 Premessa 1/2 I dati di riferimento sono relativi all anno 2013 (con poche eccezioni) In questa sesta edizione sono presenti alcune novità: Un restyling tipografico che permette una più agevole lettura del Rapporto (diviso in capitoli, focus ed esperienze del e nel territorio) Ampliamento sui dati dei redditi (anche per nazionalità) e nuove informazioni sulle imposte a carico degli stranieri (dati Mef) Un paragrafo dedicato alle rimesse verso l estero Il consolidamento del progetto riguardante il calcolo di indicatori di integrazione e di attrattività territoriale a livello comunale e con riferimento all intera regione Marche Un capitolo dedicato alle esperienze di lavoro e studio dei diplomati La messa a punto di un sito internet dell Osservatorio, frutto della collaborazione tra il comune di Macerata e l ITE «A. Gentili» di Macerata 3 Premessa 2/2 Si sta cercando di ampliare la platea delle informazioni e dei dati per gli utilizzatori, gli studiosi e tutti coloro che sono interessati alle tematiche riguardanti gli stranieri e l immigrazione nel territorio maceratese e di confrontare i dati con le altre province marchigiane, nonché con indicatori e tendenze a livello regionale e nazionale (495 pagine, più di 200 di tavole e indicatori anche a livello comunale) L interesse per il Rapporto sta aumentando. Statistiche dal sito web dell Istat (Rapporto 2013 (dati 2012) nel periodo aprile aprile 2015 (dott. Firmani dell Istat DCDC diffusione e comunicazione della cultura statistica) : poco meno di accessi alla pagina web contenente l informazione sulla presentazione del Rapporto, di cui 100 dell Istat; circa download del rapporto e dell abstract; circa download delle slide di presentazione (3 interventi) circa 800 download degli abstract relativi agli interventi 4 2

3 1. Premessa 2. Gli stranieri a Macerata al Gli indicatori demografici 4. Lettura «economica» di alcuni indicatori 5. Gli indicatori economici e legati al lavoro 6. Gli indicatori finanziari 5 Anno 2013 Gli stranieri sono , pari al 10,8% del totale residenti, in 26 ₐ posizione tra AR e PV; dal % uno dei valori più bassi d Italia Il 52,4% è di genere femminile, il rapporto di femminilità è 110 donne ogni 100 maschi (il minore nelle cinque province delle Marche) I minori sono 7.897, il 22,8% di tutti gli stranieri (il 15,1% di tutti i minori censiti in provincia) 6 l età media della popolazione straniera è di 31,8 anni (la più bassa nelle Marche), per quella italiana è 46,5 anni 3

4 Recanati Porto Recanati Cingoli Potenza Picena Macerata Morrovalle Civitanova Marche San Severino Marche Tolentino Corridonia Monte San Giusto Porto Recanati Monte San Giusto Distribuzione % per comune dei cittadini stranieri residenti (anno 2013) 2,8 a 11,8 (11) 1,1 a 2,8 (11) 0,6 a 1,1 (7) 0,3 a 0,6 (9) 0 a 0,3 (19) Sefro Pioraco Camporotondo di Fiastrone Penna San Giovanni Pieve Torina % cittadini stranieri residenti su totale residenti (anno 2013) Monte Cavallo 15,1 a 22,3 (8) 11,6 a 15,1 (9) 10,6 a 11,6 (10) 9,3 a 10,6 (10) 7,8 a 9,3 (10) 1,6 a 7,8 (10) 9 COMUNI SOPRA MEDIA % stranieri sul totale popolazione residente COMUNI SOPRA MEDIA % stranieri sul totale popolazione residente Porto Recanati 22,3 Ussita 12,5 Sefro 21,4 Gualdo 12,0 Monte Cavallo 19,4 Corridonia 11,9 Pioraco 19,3 Serravalle di Chienti 11,8 Monte San Giusto 18,9 Pievebovigliana 11,6 Penna San Giovanni 17,0 Ripe San Ginesio 11,5 Pieve Torina 17,0 Muccia 11,4 Camporotondo di Fiastrone 16,1 Cessapalombo 11,4 Sant'Angelo in Pontano 15,1 Sarnano 11,3 Tolentino 13,4 Cingoli 11,1 Montefano 13,1 Montelupone 10,9 Morrovalle 12,9 Castelraimondo 10,8 Fiuminata 12,6 Provincia di Macerata 10,8 10 5

5 Stranieri residenti al per cittadinanza (comp. %) - provincia di Macerata Cina 8,0% Peru 1,8% altri 16,3% Kosovo 1,9% Macedonia 12,4% Albania 10,7% Polonia 2,3% Bangladesh 2,5% India 3,9% Pakistan 8,7% Nigeria 1,9% Senegal Tunisia 2,9% 2,0% Marocco 6,7% Ucraina 3,3% Romania 14,7% 11 Apiro Cingoli Potenza Picena Treia Macerata Civitanova Marche Montefano Fiuminata Camerino Colmurano Ripe San Ginesio Montecassiano Montelupone Muccia Serravalle di Chienti Pievebovigliana Pieve Torina Sarnano Castelsantangelo sul Nera Monte San Martino Rumeni residenti al distribuzione % nei comuni 2,4 a 11,4 (11) 1,5 a 2,4 (10) 0,7 a 1,5 (12) 0,4 a 0,7 (9) 0 a 0,4 (14) Pollenza Urbisaglia Serrapetrona Belforte del Chienti Loro Piceno Fiastra Macedoni residenti al distribuzione % nei comuni Visso 3,2 a 10,5 (10) 1,1 a 3,2 (13) 0,6 a 1,1 (8) 0,4 a 0,6 (5) 0 a 0,4 (14) 12 6

6 1. Premessa 2. Gli stranieri a Macerata al Gli indicatori demografici 4. Lettura «economica» di alcuni indicatori 5. Gli indicatori economici e legati al lavoro 6. Gli indicatori finanziari 15 Residenti stranieri per sesso e classe d'età al Totale provincia di Macerata Residenti italiani per sesso e classe d'età al Totale provincia di Macerata 100 e più 100 e più femmine maschi femmine maschi

7 Residenti per sesso, cittadinanza ed età al Totale provincia di Macerata 100 e più F stran M stran F ital M ital Minorenni (scala di sn.) e % sul totale (scala di ds.) per nazionalità e sesso ,8 28, ,2 25,1 25,2 25,5 25,3 24,8 24, , ,1 23,7 23, , ,1 24, ,5 21,4 21,0 24,0 20, cens maschi (v.a.) femmine (v.a.) maschi (% sul tot stran) femmine (% sul tot stran) 16,0 18 9

8 Montefano Porto Recanati Appignano Montelupone Esanatoglia Sefro Treia Morrovalle Corridonia Monte San Giusto Petriolo Mogliano Belforte del Chienti Loro Piceno Camporotondo di Fiastrone Sarnano Minorenni stranieri - anno 2013 (% sul totale stranieri) Ussita 27,5 a 46,3 (8) 23,8 a 27,5 (9) 22,9 a 23,8 (9) 20,6 a 22,9 (11) 17,9 a 20,6 (8) 0 a 17,9 (12) 19 Indici di vecchiaia e di dipendenza per nazionalità PROVINCE indice di dipendenza (carico sociale) indice di vecchiaia giovani anziani totale n. straniera n. italiana n. straniera n. italiana n. straniera n. italiana n. straniera n. italiana Pesaro e Urbino 18,9 20,1 181,7 185,4 24,5 24,1 21,3 21,3 4,6 4,9 38,7 39,5 29,1 29,0 59,9 60,8 Ancona 17,1 17,7 195,2 200,9 24,5 24,5 21,0 20,9 4,2 4,3 40,9 41,9 28,7 28,9 61,9 62,8 Macerata 16,5 18,2 205,2 209,3 26,1 25,9 20,3 20,3 4,3 4,7 41,6 42,4 30,5 30,7 61,9 62,7 Fermo 19,0 19,4 207,9 214,0 27,3 26,2 19,6 19,6 5,2 5,1 40,8 41,9 32,5 31,3 60,4 61,4 Ascoli Piceno 23,7 24,1 198,5 206,2 22,5 22,2 19,7 19,4 5,3 5,3 39,0 40,1 27,8 27,5 58,7 59,5 Marche 18,2 19,2 195,7 200,9 25,0 24,7 20,6 20,5 4,5 4,7 40,2 41,2 29,6 29,5 60,8 61,

9 Nati stranieri e italiani (scala di sn.) e quoziente di natalità x1000 residenti (scala di ds.) nati stranieri nati italiani 20,2 21,4 20,8 19,8 19,9 20,5 18,9 18,9 18,8 16, ,0 7,9 8,0 8,1 8,0 8,2 8,0 7,7 7,2 7, ,0 21,0 14,0 7,0 0,0 21 Saldi migratori (scala di sn.) e tassi migratori (scala di ds.) interni per cittadinanza saldo migratorio interno - stranieri saldo migratorio interno - italiani tasso migratorio interno (ogni 1000 residenti stranieri ) tasso migratorio interno (ogni 1000 residenti italiani ) ,2 2,0 1,6 1,0 1,7 0,7 0,3 0,3 1,7-0,4 0,9 0,4 0, , , , ,3-10, ,0 8,0 4,0 0,0-4,0-8,0-12,

10 Saldi migratori (scala di sn.) e tassi migratori (scala di ds.) esteri per cittadinanza saldo migratorio estero - stranieri saldo migratorio estero - italiani tasso migratorio estero (ogni 1000 residenti stranieri ) tasso migratorio estero (ogni 1000 residenti italiani ) , , ,6 87,2 114, ,2 76, ,8 64,5 36,2 0,0 0,0-0,3-0,1-0,5-0,3 7-0,3-0,9-0, ,0 30,0-50,0 23 Acquisizioni di cittadinanza: valori assoluti (scala di sn.) e % sul tot. (scala di ds.) 1500 acquisizioni di cittadinanza italiana % sul totale delle cancellazioni 24,6 28, , ,7 21, ,9 16,5 17,4 16, ,9 12,9 11, , ,0 7,

11 Stranieri nati in Italia (scala di sn.) e percentuale sul totale stranieri (scala di ds.) per sesso - prov. Macerata ,3 16,3 14,0 maschi (v.a.) femmine (v.a.) maschi (% sul totale) femmine (% sul totale) 14,1 16,9 14, ,0 20,0 15,0 10,0 5,0 0 cens , Premessa 2. Gli stranieri a Macerata al Gli indicatori demografici 4. Lettura «economica» di alcuni indicatori 5. Gli indicatori economici e legati al lavoro 6. Gli indicatori finanziari 26 13

12 Cittadini extracomunitari con permesso di soggiorno per sesso e provincia, al 1 gennaio regione Marche Non comunitari con permesso di soggiorno al Non comunitari con permesso di soggiorno al di cui muniti di foglio di soggiorno Pesaro e Urbino Ancona Macerata Ascoli Piceno 27 Cittadini extracomunitari con permesso di soggiorno per sesso e motivo della presenza, al 1 gennaio - provincia di Macerata Lavoro Famiglia Religione Residenza elettiva Studio Asilo e motivi umanitari Altri motivi

13 Permessi di soggiorno scaduti/non rinnovati per comune e motivazione al 1 gennaio 2014 (comp. %) - provincia di Macerata Al 1 gennaio 2014 non sono stati rinnovati o sono scaduti in provincia di Macerata permessi di soggiorno (il 27% di quelli scaduti nella regione Marche), pari al 12% dei permessi al 1 gennaio 2013; Matelica Gagliole Castelraimondo Camerino Recanati Petriolo Colmurano San Ginesio Montecosaro nell anno precedente erano più di 2mila i permessi di soggiorno scaduti e non rinnovati, pari all 8,2% dei permessi concessi nel 2011 Castelsantangelo sul Nera % permessi di soggiorno scaduti/non rinnovati nel 2014 (%sui p.s. del 2013) 13,9 a 26,4 (10) 12,3 a 13,9 (11) 10 a 12,3 (11) 6,8 a 10 (13) 0 a 6,8 (12) 29 Famiglie assegnatarie per tipologia famigliare e numero di redditi - provincia di Macerata - anni senza reddito un reddito due redditi tre redditi oltre tre redditi Le famiglie con intestatario di cittadinanza straniera residenti negli alloggi gestiti dall Erap sono 411 pari al 15% delle famiglie assegnatarie (+2,5% sul 2012) famiglie italiane 7,9 44,5 32,4 11,3 3,9 famiglie straniere 8,5 59,9 22,9 6,1 2, % 10% 20% 30% 40% 50% 60% 70% 80% 90% 100% senza reddito un reddito due redditi tre redditi oltre tre redditi famiglie italiane 6,7 49,5 31,6 10,1 2,1 famiglie straniere 5,7 60,6 25,7 5,5 2,5 30 0% 10% 20% 30% 40% 50% 60% 70% 80% 90% 100% 15

14 Famiglie assegnatarie per tipologia famigliare e classe di canone annuo (in euro) - provincia di Macerata - anni famiglie italiane minimo (383,04) fino a 600 da 601 a 900 da 901 a 1200 da 1201 a 1600 a 1601 a 1900 da 1901 a 2400 oltre ,5 4,7 19,3 18,3 14,4 13,1 10,9 11,8 2,9 famiglie straniere 19,0 9,2 31,6 21,4 8,8 5,8 1,2 0% 10% 20% 30% 40% 50% 60% 70% 80% 90% 100% 2012 minimo (383,04) fino a 600 da 601 a 900 da 901 a 1200 da 1201 a 1600 a 1601 a 1900 da 1901 a 2400 oltre 2400 famiglie italiane 9,7 8,5 20,9 17,2 14,6 9,8 9,1 10,1 1,5 famiglie straniere 17,0 14,7 31,4 21,4 8,0 4,7 1,2 31 0% 10% 20% 30% 40% 50% 60% 70% 80% 90% 100% Veicoli non radiati intestati a residenti nella provincia di Macerata al Al i veicoli complessivi intestati ai nati all estero in provincia di Macerata sono (il 7,8% di tutto il parco veicolare circolante): più dell 80% sono autovetture per trasporto persone. Erano i veicoli appartenenti ai residenti nati all estero al (il 7,7% del parco veicolare circolante intestato in provincia). autoveicolo per trasp.specifico/us o speciale 0,2% autoveicolo per trasp.promiscuo persone/cose 4,5% stranieri autoveicolo per trasp.specifico/us o speciale 1,0% autoveicolo per trasp.promiscuo persone/cose 2,1% motociclo per trasporto persone 6,0% motociclo per trasporto persone 11,8% altri veicoli 1,1% autovettura per trasporto di persone 80,7% altri veicoli 4,4% autocaravan 0,4% autocarro per trasporto di cose 7,1% autocaravan 0,9% autocarro per trasporto di cose 10,2% Nuove immatricolazioni: meno autovetture (216 nel 2014, 221 nel 2013) e mezzi di trasporto, ma boom di motocicli e ciclomotori 32 italiani autovettura per trasporto di persone 69,7% 16

15 1. Premessa 2. Gli stranieri a Macerata al Gli indicatori demografici 4. Lettura «economica» di alcuni indicatori 5. Gli indicatori economici e legati al lavoro 6. Gli indicatori finanziari 33 Lavoratori extracomunitari contribuenti Inps per sesso - provincia di Macerata - anni maschi femmine Totale 34 17

16 Lavoratori extracomunitari contribuenti Inps per sesso, settore, posizione nella professione - provincia di Macerata anno 2013 Femmine - dipendenti 32,7% Maschi - dipendenti 51,1% Femmine - autonomi 4,3% Maschi autonomi 12,0% Trasporti e comunicazioni 1,9% Alberghi e pubblici servizi 5,2% Commercio 14,5% Servizi ricreativi e culturali 2,0% Servizi alle famiglie 10,2% Amm. statali ed Enti Pubblici 0,1% Edilizia 8,2% altri 8,1% Agricoltura e attività connesse Alimentari e affini 9,0% 2,4% Tessile e abbigliamento 4,3% Legno e mobili 2,5% Metallurgia e meccanica 6,6% Calzature e pelli 19,8% Chimica, gomma e plastica Carta ed editoria 4,4% 0,7% 35 Lavoratori extracomunitari beneficiari di C.I.G. - anni provincia di Macerata TOT stranieri 2009 TOT stranieri TOT stranieri TOT stranieri TOT stranieri maschi di cui operai femmine di cui operai di cui operai di cui operai di cui operai

17 Lavoratori extracomunitari beneficiari di C.I.G. per settore economico - anno provincia di Macerata Industrie delle pelli e del cuoio 2,2% Industrie delle calzature e abbigliamento 22,8% Fabbricazione di materiale elettrico ed elettronico 2,0% altri settori 9,3% Edilizia e genio civile 28,3% Industria della lavorazione dei minerali non metalliferi 4,3% Fabbricazione prodotti in metallo (escluse le macchine) 7,5% Industrie del legno e del mobile in legno 8,0% Fabbricazione macchine e materiale meccanico Industria della 3,0% gomma e materie plastiche 12,6% 37 Pensioni e importo annuo dei residenti stranieri (*) per comparto e tipo - provincia di Macerata - anno 2013 COMPARTO E TIPO numero pensioni var. % importo medio maschi femmine Totale 2012 maschi femmine Totale Comparto privato , , , ,36 Inps , , , ,33 Inail , , , ,09 Altri enti , , , ,79 Comparto pubblico , , ,39 Inpdap , , ,39 Totale comparti , , , ,48 Pensioni assistenziali , , , ,05 Inps , , , ,06 Altri enti , , ,15 TOTALE , , , ,63 % sul totale pensioni 0,69 0,53 0, , , ,34 Fonte: Inps-CGSA (*) soggetti titolari o che sono stati titolari di permesso di soggiorno Tasso di pensionamento n pensioni / pop resid maschi femmine totale italiani 43,8 56,0 50,1 stranieri 2,6 2,5 2,5 totale 39,4 50,1 44,

18 Assunzioni e cessazioni di lavoratori stranieri per tipologia di contratto e sesso - provincia di Macerata - anno 2013 I Ciof maceratesi registrano una netta diminuzione delle assunzioni rispetto al 2012 (-7%) e delle cessazioni dal lavoro (circa il 4%) degli stranieri residenti; il bilancio complessivo nel 2013 è negativo di 495 unità. assunzioni cessazioni lavoro in agricoltura 12,9% lavoro domestico a t.i. 10,6% tempo indeterminato 17,5% altri contratti 2,0% lavoro domestico a t.i. 12,3% appr. prof. o contratto di mestiere 2,6% lavoro in agricoltura 12,4% intermittente t.i. 0,7% lavoro domestico a t.d. 1,8% tempo determinato 47,7% co.co.co. 1,3% lavoro intermittente t.d. 3,0% lavoro domestico a t.d. 1,4% tempo determinato 44,3% 39 Gli avviati al lavoro sono (-7% sul 2012), circa il 53% femmine tempo indeterminato 17,2% altri contratti 4,2% appr. prof. o contratto di mestiere 2,6% intermittente t.i. 1,4% co.co.co. 1,2% lavoro intermittente t.d. 3,0% Iscrizioni alle liste dei Ciof al per comune di residenza - provincia di Macerata Recanati Porto Recanati Macerata Montelupone Civitanova Marche Matelica San Severino Marche Pollenza Esanatoglia Gagliole Tolentino Castelraimondo Fiuminata Petriolo Colmurano Ripe San Ginesio Serravalle di Chienti Iscritti ai Ciof ogni 100 stranieri residenti (15-64 anni) - anno ,3 a 66,4 (9) 38,5 a 43,3 (8) 32,8 a 38,5 (9) 28,3 a 32,8 (9) 24 a 28,3 (11) 0 a 24 (10) 40 20

19 Infortuni sul lavoro a stranieri (scala di sn.) e % sul tot. infortuni (scala di ds.) di cui industria e servizi TOTALE I.S.: % sul tot. I S. TOT: % sul tot. infortuni 25, ,8 21, ,6 18,9 20,2 20,2 17,2 17,8 20,2 18,1 19,2 17,2 18,1 20, , , , Infortuni sul lavoro indennizzati dall'inail a cittadini stranieri nel 2013 per sesso e gestioni - provincia di Macerata La diminuzione del 2013 colpisce anche gli indennizzi per gli infortuni da lavoro (369 casi) e quelli per le malattie professionali 3 Agricoltura 16 Industria e Servizi Dipendenti Conto Stato infortuni sul lavoro: % sul totale lavoratori ,8 27,3 243 maschi 107 femmine

20 Imprenditori attivi stranieri per nazionalità - provincia di Macerata - Anno 2013 Gli imprenditori stranieri in provincia di Macerata nel 2013 sono (+0,3% sul 2012 grazie alla componente femminile); erano nel 2011 quando erano aumentati del 2% maschi femmine Nigeria 3,2% Tunisia 2,5% Argentina 5,8% Marocco 4,6% Marocco 11,1% Nigeria 1,9% Senegal Argentina 5,1% 5,0% altri paesi 24,4% altri paesi 17,1% Macedonia Romania 1,6% 13,2% Bangladesh 2,2% Polonia 4,3% Macedonia 10,9% Pakistan 1,8% Cina 8,3% Bosnia-Erzegovina 2,4% Pakistan 7,5% Cina 19,6% Francia 1,5% Regno Unito Belgio Francia 1,5% 1,6% 1,9% Albania 8,7% Svizzera 2,8% Serbia 1,9% Romania 6,5% Germania 3,3% Ucraina 5,3% Germania 3,2% Russia 4,1% Albania 2,8% Svizzera 2,4% 43 Imprenditori attivi stranieri per le principali attività economiche - provincia di Macerata - anno 2013 attività immobiliari 1,4% attività dei servizi di ristorazione 6,8% servizi alle persone e famiglie 2,3% altre attività dei servizi 10,5% agricoltura, pesca e attività primarie 2,8% lavori di costruzione specializzati 21,5% altre attività delle costruzioni 5,4% commercio al dettaglio 25,4% commercio all'ingrosso 6,6% trasporto terrestre e mediante condotte 1,7% altre industrie manifatturiere 5,7% confezione di articoli di abbigliamento 2,2% fabbricazione di articoli in pelle e simili 7,8% 44 22

21 Imprenditori attivi stranieri per comune - provincia di Macerata - Anno 2013 Porto Recanati Poggio San Vicino Cingoli Potenza Picena Civitanova Marche Gagliole Urbisaglia Montecassiano Colmurano Loro Piceno Montecosaro Acquacanina Tasso d'imprenditorialità (x 100 residenti) - anno ,9 a 50 (10) 11,2 a 12,9 (12) 9,1 a 11,2 (10) 6,1 a 9,1 (13) 0 a 6,1 (12) Pioraco Muccia Colmurano Cessapalombo Fiastra Petriolo Serravalle di Chienti Acquacanina Imprenditrici sul totale imprenditori (%) - anno 2013 Visso Castelsantangelo sul Nera 43 a 100 (12) 30 a 43 (14) 25 a 30 (13) 0 a 25 (15) 45 Rimesse verso l'estero degli immigrati in Italia - provincia di Macerata 40,000 rimesse (milioni di euro) % sul tot. Marche 32,0 32,000 24,000 25,0 24,0 23,8 24,877 24,938 25,904 25,2 28,236 23,9 25,433 25,6 27,648 24,0 16,0 16,000 8,000 8,0 0, ,

22 Rimesse verso l'estero degli immigrati in provincia di Macerata (% sui tot. Marche) Tra i Paesi di destinazione: Totale stranieri 25,6 23,9 Romania (circa 5,2 milioni di euro, 18,9%), Pakistan (2,8 milioni, 10,3%), Senegal (2,4 milioni, 8,7%), Cina (quasi 2 milioni, 7,2%) India (1,7 milioni, 6,4%) Romania Pakistan Senegal Cina India Bangladesh Marocco Rep. Dominicana Perù Ucraina 19,0 18,2 25,0 23,4 32,7 30,2 16,6 16,8 23,9 20,7 25,8 25,3 24,1 21,6 22,2 22,2 43,9 40,3 59,7 61, ,0 15,0 30,0 45,0 60,0 75,0 47 Importi pro-capite per residente delle rimesse verso l'estero degli immigrati in provincia di Macerata (in euro) - anno 2013 Romania Pakistan Senegal Cina India Bangladesh Marocco Rep. Dominicana Perù Ucraina Brasile Albania Macedonia Colombia Nigeria Media provincia MC 1.025,71 946, ,43 719, , ,84 521, ,89 671,65 185,96 156,26 692,90 799, , , ,48 0,0 2000,0 4000,0 6000,0 8000,

23 1. Premessa 2. Gli stranieri a Macerata al Gli indicatori demografici 4. Lettura «economica» di alcuni indicatori 5. Gli indicatori economici e legati al lavoro 6. Gli indicatori finanziari 49 Contribuenti stranieri (persone fisiche) per provincia (comp. %) - a.i Fermo 10,7% Ascoli Piceno 11,7% Pesaro e Urbino 25,5% Porto Recanati Macerata 22,5% Ancona 29,5% Morrovalle Monte San Giusto Nell anno d imposta 2012 (dichiarazioni dei redditi delle persone fisiche presentate nell anno 2013) in provincia di Macerata le dichiarazioni sono state , pari al 10% di tutte le dichiarazioni totali, con un incremento dello 0,2% rispetto al 2011; in crescita le dichiarazioni Unico e 730, in diminuzione i 770 anche se sono quasi la metà delle dichiarazioni degli stranieri. Castelraimondo Pioraco Sefro Pieve Torina Monte Cavallo Tolentino Sant'Angelo in Pontano Modelli presentati da stranieri (% sul tot.) - anno fisc ,2 a 20,4 (10) 9,5 a 11,2 (11) 8,4 a 9,5 (10) 6,9 a 8,4 (12) 0,8 a 6,9 (14) 50 25

24 Contribuenti stranieri per classe di reddito - numero (scala di sn.) e percentuali sul totale modelli (scala di ds.) provincia di Macerata anno d imposta ,9 24,5 23,1 22,7 22,0 25, ,3 20, fino a da a da a da a da a da a , da a ,8 10,9 10,2 9, da a , ,7 2,2 2,4 2,3 3,3 3,7 4,0 3,4 2,5 2,8 1, da a da a da a da a da a da a da a da a da a da a numero % sul totale da a da a da a da a oltre ,0 10,0 5,0 0,0 Contribuenti per nazionalità e per classe di reddito - comp. % sul totale modelli - provincia di Macerata - anno d'imposta ,0 20,0 19,6 17,9 15,0 13,1 14,4 comp. % stranieri 10,0 9,2 9,5 10,4 10,1 comp. % italiani 5,0 0,0 5,7 2,2 8,8 5,9 5,0 4,0 3,8 3,5 5,8 1,7 1,5 1,4 1,4 7,1 7,4 7,8 1,1 5,4 4,4 2,5 2,3 1,2 1,1 0,6 0,5 0,4 1,0 0,40,60,20,5 0,2 0,2 0,00,1 0,1 0,0 0,

25 Reddito medio dei lavoratori dipendenti (persone fisiche) per nazionalità e provincia - a.i ,85 20,44 18,51 17,46 17,88 media lav. stranieri media lav. italiani 18, ,42 12,21 11,53 11,06 11,87 12, Pesaro e Urbino Ancona Macerata Fermo Ascoli Piceno TOT. Marche Aumenta il numero delle dichiarazioni dei lavoratori dipendenti stranieri (+16%), in particolare di quelli monoreddito, come anche i redditi medi dichiarati dai dipendenti stranieri residenti a Macerata ( euro), anche se restano fra i più bassi nella regione e solo il 60% rispetto ad un lavoratore dipendente italiano. 53 Ancora più ampia la forbice fra le straniere lavoratrici e i lavoratori stranieri che in media dichiarano l 80% di un reddito maschile. Lavoratori dipendenti contribuenti stranieri (% sui totali per comune) provincia di Macerata anno d imposta 2012 Porto Recanati Morrovalle Castelraimondo Pioraco Fiuminata Sefro Tolentino Sant'Angelo in Pontano Monte San Giusto Pieve Torina Monte Cavallo Lavoratori contribuenti stranieri (% sul tot. lav. contr.) - a.f ,0 a 20,5 (11) 9,7 a 11,0 (9) 8,1 a 9,7 (12) 6,6 a 8,1 (13) 0,6 a 6,6 (12) 54 27

26 Stranieri titolari di partita IVA per categoria (mod. UNICO - persone fisiche) - provincia di Macerata - a.i Cresce del 25,5% rispetto al 2011 il numero degli imprenditori stranieri contribuenti (sono i 4/5 dei titolari di partita IVA stranieri), interrompendo un trend negativo in corso da più di quattro anni mentre il reddito complessivo è aumentato dell 16,4%; diminuito il reddito dichiarato pro capite del 7%. Professioni sti 6,9% Agricoltori 1,8% Contribuent i minimi 6,0% Attivita' artistiche, sportive, di intrattenimento e divertimento 0,6% Commercio all'ingrosso e al dettaglio; rip. di autoveicoli e motocicli 29,5% altro 1,6% Costruzioni 28,0% Imprenditor i 85,3% Altre attivita' di servizi 3,4% Trasporto e magazzinaggio 2,5% Noleggio, agenzie di viaggio, servizi di supporto alle imprese 2,9% Attivita' professionali, scientifiche e tecniche 0,8% Attivita' manifatturiere 23,1% Attivita' dei servizi di alloggio e di ristorazione 6,2% Servizi di informazione e comunicazione 1,3% 55 Contribuenti stranieri (persone fisiche) che versano l Irpef per comune - provincia di Macerata - anno d'imposta 2012 Il gettito complessivo dell Irpef versato dai contribuenti stranieri nel 2012 è di quasi 32 milioni di euro (il 4,5% del gettito Irpef provinciale), con una media pro-capite superiore ai euro (per i contribuenti italiani, la media è circa euro) mentre è di 2,7 milioni l ammontare dell addizionale regionale (5,4% del totale). Diminuisce il numero dei contribuenti (-2,8% sul 2011), ma aumenta il gettito complessivo (+9,1%) e la media pro-capite (+12,2%) Fiuminata Castelraimondo Pioraco Sefro Muccia Pieve Torina Monte Cavallo Castelsantangelo sul Nera Sant'Angelo in Pontano Porto Recanati Monte San Giusto % del numero di contribuenti stranieri che hanno versato l'irpef sul tot. contr. (a.i.2011) 9,3 a 17,0 (11) 8,4 a 9,3 (11) 6,9 a 8,4 (12) 5,7 a 6,9 (10) 0 a 5,7 (13) 56 28

27 I contribuenti stranieri con una rendita legata al reddito dei fabbricati sono 3645, pari al 2,9% sul totale dei contribuenti con una rendita da fabbricati; per 1557 di questi contribuenti (il 42,7%), le rendite sono due e per 924 (25,3%) le rendite sono tre o più di tre Contribuenti stranieri secondo il reddito dei fabbricati (persone fisiche) per Paese - provincia di Macerata - anno d'imposta Contribuenti stranieri e rendita totale da fabbricati (% sui totali per comune) a.i Porto Recanati Matelica Montefano Montelupone Porto Recanati Potenza Picena Esanatoglia Pioraco Fiuminata Ripe San Ginesio Sefro Pievebovigliana San Ginesio Matelica Esanatoglia Gagliole Monte San Giusto Fiastra Gualdo Sarnano Acquacanina Fiuminata Monte Cavallo Bolognola Rendita da fabbricati dei contribuenti stranieri - a.f (% sul tot.) Sefro San Ginesio 2,6 a 11,4 (15) 1,9 a 2,6 (10) 1,5 a 1,9 (7) 1,3 a 1,5 (9) 0 a 1,3 (16) n. di contribuenti stranieri con reddito da fabbricati - a.f (% sul tot.) 3,58 a 7,11 (11) 2,89 a 3,58 (10) 2,26 a 2,89 (11) 1,14 a 2,26 (13) 0 a 1,14 (12) 58 29

28 Contribuenti stranieri secondo l'utilizzo dei fabbricati (persone fisiche) anno d'imposta Abitazione principale Immobile locato in regime di libero mercato Immobile ad uso abitativo a disposizione Altro 2012 contribuenti italiani 24,0 7,8 5,3 62,9 contribuenti stranieri 29,1 5,5 3,7 61,6 59 0% 10% 20% 30% 40% 50% 60% 70% 80% 90% 100% GRAZIE PER L ATTENZIONE 30

Tavola 11.1 - Contribuenti stranieri per tipo di dichiarazione e provincia (persone fisiche) - regione Marche

Tavola 11.1 - Contribuenti stranieri per tipo di dichiarazione e provincia (persone fisiche) - regione Marche PROVINCIA Tavola 11.1 - Contribuenti stranieri per tipo di dichiarazione e provincia (persone fisiche) - regione Marche Modello Unico Modello 730 Stranieri comp. % sul totale contribuenti var. % sull'anno

Dettagli

Rapporto sull Immigrazione 2013

Rapporto sull Immigrazione 2013 Rapporto sull Immigrazione 2013 Presentazione dei dati principali dell Osservatorio sull Immigrazione, Gruppo di Lavoro presso la Prefettura di Macerata anno 2012 Sergio Pollutri Istat ERM sede per le

Dettagli

10 - Gli stranieri e il mondo del lavoro

10 - Gli stranieri e il mondo del lavoro 116 10 - Gli stranieri e il mondo del lavoro Nel 2013 in provincia di Macerata i lavoratori residenti con cittadinanza extra-ue sono 14.822 e diminuiscono dello 0,2 per cento, segnando una inversione di

Dettagli

Gli stranieri e il mondo del lavoro 1. Il lavoro degli extracomunitari residenti

Gli stranieri e il mondo del lavoro 1. Il lavoro degli extracomunitari residenti Gli stranieri e il mondo del lavoro 1 Attualmente le statistiche riguardanti l indagine Istat delle Forze Lavoro non permettono di reperire indicatori sugli stranieri (o sugli extracomunitari) a livello

Dettagli

Prefettura di Macerata Ufficio Territoriale del Governo. Of i OSSERVATORIO SUL FENOMENO IMMIGRAZIONE. Rapporto 2014 (dati relativi all anno 2013)

Prefettura di Macerata Ufficio Territoriale del Governo. Of i OSSERVATORIO SUL FENOMENO IMMIGRAZIONE. Rapporto 2014 (dati relativi all anno 2013) Prefettura di Macerata Ufficio Territoriale del Governo Of i OSSERVATORIO SUL FENOMENO IMMIGRAZIONE Rapporto 2014 (dati relativi all anno 2013) Of i OSSERVATORIO SUL FENOMENO IMMIGRAZIONE Rapporto 2014

Dettagli

Analisi e riflessioni sul sistema imprenditoriale provinciale. Annalisa Franceschetti Area Promozione Camera di Commercio di Macerata

Analisi e riflessioni sul sistema imprenditoriale provinciale. Annalisa Franceschetti Area Promozione Camera di Commercio di Macerata Analisi e riflessioni sul sistema imprenditoriale provinciale Annalisa Franceschetti Area Promozione Camera di Commercio di Macerata Andamento delle attività economiche Sedi di imprese e localizzazioni

Dettagli

GAMBETTOLA IN CIFRE. maschi femmine totale maschi femmine totale maschi femmine totale maschi femmine totale

GAMBETTOLA IN CIFRE. maschi femmine totale maschi femmine totale maschi femmine totale maschi femmine totale movimenti della popolazione GAMBETTOLA IN CIFRE Per amministrare un territorio è necessario scegliere fra diverse soluzioni possibili quelle che meglio si adattano alle situazioni reali, così come emergono

Dettagli

REGIONE MARCHE GIUNTA REGIONALE

REGIONE MARCHE GIUNTA REGIONALE 1 DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA P.F. CICLO DEI RIFIUTI, BONIFICHE AMBIENTALI E RISCHIO INDUSTRIALE N. 125/CRB DEL 02/10/2014 Oggetto: DGR 782 del 30/06/2014. DGR 1026 del 15/09/2014. Premiazione Concorso

Dettagli

Il lavoro, gli infortuni e le malattie professionali degli stranieri. INAIL Adelina Brusco e Daniela Gallieri

Il lavoro, gli infortuni e le malattie professionali degli stranieri. INAIL Adelina Brusco e Daniela Gallieri Il lavoro, gli infortuni e le malattie professionali degli stranieri INAIL Adelina Brusco e Daniela Gallieri Forum PA 17 maggio 2010 Assicurati, infortuni e malattie professionali sono rilevati tramite

Dettagli

Rapporto sull Immigrazione 2013

Rapporto sull Immigrazione 2013 Rapporto sull Immigrazione 2013 Gli stranieri sulla strada: possesso di veicoli e patenti in provincia di Macerata Barbara Vallesi Istat ERM sede per le Marche 15 aprile 2014 Indice Premessa Il possesso

Dettagli

CAPITOLO 5 LE ATTIVITÀ ECONOMICHE

CAPITOLO 5 LE ATTIVITÀ ECONOMICHE CAPITOLO 5 LE ATTIVITÀ ECONOMICHE 5.1 - Imprese dei settori industria e servizi Al Censimento intermedio dell Industria e dei Servizi (31 dicembre1996) sono state rilevate 3.494 imprese 1 di tipo industriale

Dettagli

2.1 L andamento infortunistico

2.1 L andamento infortunistico 2.1 L andamento infortunistico Anche nel 2012, in Toscana, prosegue l andamento infortunistico in diminuzione. Infatti, le denunce di infortunio pervenute, ammontano a 53.286 casi con una differenza di

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA PER L ACCOGLIENZA IN REGIME RESIDENZIALE DI MINORI FUORI DALLA FAMIGLIA DI ORIGINE PREMESSA

PROTOCOLLO DI INTESA PER L ACCOGLIENZA IN REGIME RESIDENZIALE DI MINORI FUORI DALLA FAMIGLIA DI ORIGINE PREMESSA PROTOCOLLO DI INTESA PER L ACCOGLIENZA IN REGIME RESIDENZIALE DI MINORI FUORI DALLA FAMIGLIA DI ORIGINE PREMESSA All interno del percorso per la definizione del Piano Sociale d Ambito Triennale 2010/2012

Dettagli

info@comune.castelfidardo.an.it comune@caldarola.sinp.net comune@bolognola.sinp.net comune@camporotondo.sinp.net

info@comune.castelfidardo.an.it comune@caldarola.sinp.net comune@bolognola.sinp.net comune@camporotondo.sinp.net Comune di Acquacanina Comune di Acqualagna Comune di Acquasanta Terme Comune di Acquaviva Picena Comune di Agugliano Comune di Altidona Comune di Amandola Comune di Ancona Comune di Apecchio Comune di

Dettagli

Il territorio del Dipartimento

Il territorio del Dipartimento Il territorio del Dipartimento... pagina in aggiornamento.... Associazioni e Cooperative Sociali Cooperativa Sociale KOINONIA Onlus Frazione Teglia, 8 63047 Montefortino (AP) Associazione di volontariato

Dettagli

REGIONE MARCHE ANAGRAFE REGIONALE DEGLI STUDENTI

REGIONE MARCHE ANAGRAFE REGIONALE DEGLI STUDENTI REGIONE MARCHE ANAGRAFE REGIONALE DEGLI STUDENTI REPORT PROVINCIALE Scuola dell infanzia, primaria e sec. I grado A.S. 2010/2011 PROVINCIA DI MACERATA 1 2 Indice del Report Sezione 1.... 5 Dati dimensionali

Dettagli

CODICI ISTAT DEI COMUNI DELLA REGIONE MARCHE

CODICI ISTAT DEI COMUNI DELLA REGIONE MARCHE CODICI ISTAT DEI COMUNI DELLA REGIONE MARCHE PESARO 041 001 Acqualagna PS 041 002 Apecchio PS 041 003 Auditore PS 041 004 Barchi PS 041 005 Belforte all'isauro PS 041 006 Borgo Pace PS 041 007 Cagli PS

Dettagli

Il Sistema marche di Protezione Civile

Il Sistema marche di Protezione Civile Il Sistema marche di Protezione Civile Il ruolo delle Istituzioni e delle componenti Macerata 16 ottobre 2014 Prefettura di Macerata Provincia di Macerata Dipartimento per le politiche integrate di sicurezza

Dettagli

Gli stranieri sulla strada: possesso di veicoli e carte di circolazione in provincia di Macerata 1

Gli stranieri sulla strada: possesso di veicoli e carte di circolazione in provincia di Macerata 1 Gli stranieri sulla strada: possesso di veicoli e carte di circolazione in provincia di Macerata 1 Il possesso di autoveicolo e della carta di circolazione costituiscono aspetti che non riflettono soltanto

Dettagli

- Indirizzario Ambiti Territoriali Sociali -

- Indirizzario Ambiti Territoriali Sociali - - Indirizzario Ambiti Territoriali Sociali - ATS Ambito Territoriale Sociale 1 c/o Comune di Pesaro Piazza del Popolo, 19 61100 - Pesaro tel. 0721/387319 fax 0721/387394-591 e-mail: servizi.sociali@comune.pesaro.ps.it

Dettagli

MISURE PER LE MPMI NELLE AREE DI CRISI

MISURE PER LE MPMI NELLE AREE DI CRISI FINALITÀ Favorire la realizzazione di un progetto complessivo di rilancio e riposizionamento competitivo delle aree in crisi della Regione, capace di coniugare la promozione di investimenti produttivi

Dettagli

GLI STRANIERI A GENOVA Diamo un po di numeri. Venerdì 3 febbraio 2012

GLI STRANIERI A GENOVA Diamo un po di numeri. Venerdì 3 febbraio 2012 GLI STRANIERI A GENOVA Diamo un po di numeri Venerdì 3 febbraio 2012 L immigrazione in Liguria: un fenomeno strutturale - Residenti al 31 dicembre 2010 = 125.320 - Stima dossier al 31 dicembre 2010= 136.000

Dettagli

RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA

RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA PER IL PERIODO: 2014-2015 - 2016 Modello n. 2 per Comuni e Unione di Comuni COMUNE DI CINGOLI Pag. 1 di 173 INDICE GENERALE 1.1 Popolazione Pag. 4 1.2 Territorio

Dettagli

4. Lavoro e previdenza

4. Lavoro e previdenza 4. Lavoro e previdenza L economia dell area pratese è strettamente legata all andamento del settore tessile/abbigliamento, come dimostra il fatto che le aziende di questo settore costituiscono il circa

Dettagli

REGIONE MARCHE GIUNTA REGIONALE

REGIONE MARCHE GIUNTA REGIONALE 1 DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA POSIZIONE DI FUNZIONE CICLO DEI RIFIUTI, BONIFICHE AMBIENTALI, AERCA, RISCHIO INDUSTRIALE N. 35/CRB DEL 11/04/2013 Oggetto: Determinazione del livello di raccolta differenziata

Dettagli

COSMARI COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA ASSEMBLEA GENERALE. DELIBERAZIONE N. 3 del 11/04/2012

COSMARI COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA ASSEMBLEA GENERALE. DELIBERAZIONE N. 3 del 11/04/2012 COSMARI COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA ASSEMBLEA GENERALE DELIBERAZIONE N. 3 del 11/04/2012 Oggetto: Variazione interessi di mora applicati sui ritardati pagamenti per i servizi resi. L anno duemiladodici,

Dettagli

Tabelle regionali con cadenza mensile. Provincia autonoma di Bolzano. Analisi della numerosità degli infortuni

Tabelle regionali con cadenza mensile. Provincia autonoma di Bolzano. Analisi della numerosità degli infortuni Tabelle regionali con cadenza mensile Provincia autonoma di Bolzano Analisi della numerosità degli infortuni Dati rilevati al 30 settembre 2015 Nota metodologica Nelle tabelle mensili le totalizzazioni

Dettagli

Tabelle regionali con cadenza mensile. Regione Piemonte. Analisi della numerosità degli infortuni

Tabelle regionali con cadenza mensile. Regione Piemonte. Analisi della numerosità degli infortuni Tabelle regionali con cadenza mensile Regione Piemonte Analisi della numerosità degli infortuni Dati rilevati al 30 settembre 2015 Nota metodologica Nelle tabelle mensili le totalizzazioni delle denunce

Dettagli

SOLIDARIETA è PROGRESSO

SOLIDARIETA è PROGRESSO 1 1. motivo del progetto: SOLIDARIETA è PROGRESSO 2. Titolare del progetto: Comunità Montana dei Monti Azzurri Ente capofila Ambito Territoriale Sociale XVI Referente: Lambertucci Giulio Coordinatore ATS

Dettagli

Tabelle regionali con cadenza mensile. Regione Lombardia. Analisi della numerosità degli infortuni

Tabelle regionali con cadenza mensile. Regione Lombardia. Analisi della numerosità degli infortuni Tabelle regionali con cadenza mensile Regione Lombardia Analisi della numerosità degli infortuni Dati rilevati al 31 gennaio 2015 Nota metodologica Nelle tabelle mensili le totalizzazioni delle denunce

Dettagli

TENDENZE RECENTI DELL IMMIGRAZIONE IN ITALIA

TENDENZE RECENTI DELL IMMIGRAZIONE IN ITALIA TENDENZE RECENTI DELL IMMIGRAZIONE IN ITALIA Asher Colombo Elisa Martini LA PRESENZA STRANIERA COMPARAZIONI INTERNAZIONALI DIMENSIONI E CARATTERISTICHE DELLA POPOLAZIONE STRANIERA IN ITALIA Cittadini

Dettagli

La Città e i suoi Quartieri al 2014

La Città e i suoi Quartieri al 2014 La Città e i suoi Quartieri al 2014 Un quadro demografico del Quartiere Don Bosco Popolazione residente nel Quartiere per grandi classi di età e sesso FEMMINE MASCHI 65 e più 45-64 30-44 15-29 0-14 0 200

Dettagli

info@swg.it Conoscere chi viene

info@swg.it Conoscere chi viene trieste 34133, via s. francesco 24 telefono +39.040.362525 fax +39.040.635050 milano 20144, via solari 8 telefono +39.02.43911320 fax +39.02.4986773 divisione comunicazione telefono +39.02.43911320 fax

Dettagli

Per i giornalisti / Dossier e speciali / Donne, lavorare in sicurezza

Per i giornalisti / Dossier e speciali / Donne, lavorare in sicurezza TAVOLA 1-2012: DONNE E LAVORO Dati Istat/Inail Maschi Femmine Totale % Femmine sul Totale Popolazione Popolazione di 15 anni e oltre 25.019.458 26.975.331 51.994.789 51,9 Occupati (Media 2012) 13.440.545

Dettagli

PARTE PRIMA INFORTUNI SUL LAVORO E MALATTIE PROFESSIONALI DENUNCIATI ALL INAIL

PARTE PRIMA INFORTUNI SUL LAVORO E MALATTIE PROFESSIONALI DENUNCIATI ALL INAIL PARTE PRIMA INFORTUNI SUL LAVORO E MALATTIE PROFESSIONALI DENUNCIATI ALL INAIL Tav.1 Infortuni sul lavoro avvenuti nel periodo 2005-2007 per anno, gestione e sesso Tav. 2 Infortuni sul lavoro avvenuti

Dettagli

Voler Bene all'italia PiccolaGrandeItalia 2012 Programmi Comuni provincia Macerata

Voler Bene all'italia PiccolaGrandeItalia 2012 Programmi Comuni provincia Macerata Voler Bene all'italia PiccolaGrandeItalia 2012 Programmi Comuni provincia Macerata BELFORTE DEL CHIENTI Il Comune di Belforte del Chienti aderirà all iniziativa di Legambiente organizzando per domenica

Dettagli

PRINCIPALI SANTUARI MARIANI MARCHIGIANI. Provincia di Ancona

PRINCIPALI SANTUARI MARIANI MARCHIGIANI. Provincia di Ancona PRINCIPALI SANTUARI MARIANI MARCHIGIANI Provincia di Ancona Santuario Regina di Tutti I Santi in San Ciriaco (Ancona) Santuario Madonna delle Grazie (Arcevia) Santuario Santa Maria dei Renali (Arcevia)

Dettagli

Sezione 1. Infortuni: analisi e statistiche

Sezione 1. Infortuni: analisi e statistiche Sezione 1 Infortuni: analisi e statistiche 1.1 Analisi del fenomeno infortunistico in Regione Nel 2012 l andamento infortunistico in Molise evidenzia una significativa flessione del -6,2% rispetto all

Dettagli

NOTE CONGIUNTURALI NATALITÀ E MORTALITÀ DELLE IMPRESE IN PROVINCIA DI MODENA ANNO 2010 3 TRIMESTRE

NOTE CONGIUNTURALI NATALITÀ E MORTALITÀ DELLE IMPRESE IN PROVINCIA DI MODENA ANNO 2010 3 TRIMESTRE NOTE CONGIUNTURALI NATALITÀ E MORTALITÀ DELLE IMPRESE IN PROVINCIA DI MODENA ANNO 3 TRIMESTRE Camera di Commercio di Modena Via Ganaceto, 134 41100 Modena Tel. 059 208423 http://www.mo.camcom.it Natalità

Dettagli

Le forze lavoro in Lombardia al 2020

Le forze lavoro in Lombardia al 2020 Le forze lavoro in Lombardia al 2020 Presidente REF Ricerche www.refricerche.it Il mercato del lavoro lombardo nel 2011 Il mercato del lavoro in Lombardia. Alcuni indicatori valori % 2007 2011 Tasso di

Dettagli

DIREZIONE PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO ANNUARIO COMUNALE. Anno 2004

DIREZIONE PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO ANNUARIO COMUNALE. Anno 2004 DIREZIONE PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO ANNUARIO COMUNALE Anno 2004 Edizione 2005 ANNUARIO COMUNALE Anno 2004 Edizione 2005 Capitolo 1 POPOLAZIONE PREMESSA Redatta dalla Direzione Demografia - Servizio Anagrafe

Dettagli

COSMARI BILANCIO CONSUNTIVO 2006

COSMARI BILANCIO CONSUNTIVO 2006 COSMARI BILANCIO CONSUNTIVO 2006 Stato Patrimoniale Conto Economico Nota integrativa Rendiconto finanziario Fonti/Impieghi Relazione della Direzione Aziendale Relazione della Direzione Aziendale Relazione

Dettagli

Migranti in Veneto, una stabilità a rischio? secondo il Dossier Immigrazione 2009

Migranti in Veneto, una stabilità a rischio? secondo il Dossier Immigrazione 2009 Migranti in Veneto, una stabilità a rischio? secondo il Dossier Immigrazione 2009 a cura di DOSSIER STATISTICO IMMIGRAZIONE CARITAS/MIGRANTES Via Aurelia 796 00165 ROMA tel. ++39/06/66514345 fax. ++39/06/66540087

Dettagli

Comune di Bologna Settore Programmazione, Controlli e Statistica. Cittadini stranieri a Bologna: Il profilo delle donne straniere in città

Comune di Bologna Settore Programmazione, Controlli e Statistica. Cittadini stranieri a Bologna: Il profilo delle donne straniere in città Comune di Bologna Settore Programmazione, Controlli e Statistica Cittadini stranieri a Bologna: Il profilo delle donne straniere in città Direttore: Gianluigi Bovini Coordinamento: Franco Chiarini Redazione

Dettagli

LA COMUNITÀ MAROCCHINA IN ITALIA

LA COMUNITÀ MAROCCHINA IN ITALIA Direzione Generale Dell immigrazione e Delle Politiche Di integrazione LA COMUNITÀ MAROCCHINA IN ITALIA Abstract del Rapporto annuale sulla presenza degli immigrati - 2014 Rapporto annuale sulla presenza

Dettagli

REPORT REGIONE MARCHE. Istituti Statali di Istruzione Secondaria di Secondo Grado A.S. 2010/2011

REPORT REGIONE MARCHE. Istituti Statali di Istruzione Secondaria di Secondo Grado A.S. 2010/2011 Regione Marche ANAGRAFE REGIONALE DEGLI STUDENTI REPORT REGIONE MARCHE Istituti Statali di Istruzione Secondaria di Secondo Grado A.S. 2010/2011 In collaborazione con: Provincia di Ancona Provincia di

Dettagli

Comunicato stampa. Per ulteriori informazioni: Relazioni Esterne InfoCamere 06.44285336/403/350 relazioni.esterne@infocamere.it www.infocamere.

Comunicato stampa. Per ulteriori informazioni: Relazioni Esterne InfoCamere 06.44285336/403/350 relazioni.esterne@infocamere.it www.infocamere. Comunicato stampa Mov NATALITA E MORTALITA DELLE IMPRESE ITALIANE REGISTRATE PRESSO LE CAMERE DI COMMERCIO ANNO Immigrazione: +24mila le guidate da stranieri nel (+5,8%) Sono 480mila, la metà opera nel

Dettagli

La Valle del Potenza: organizzazione territoriale e sviluppo economico di un sistema periurbano

La Valle del Potenza: organizzazione territoriale e sviluppo economico di un sistema periurbano La Valle del Potenza: organizzazione territoriale e sviluppo economico di un sistema periurbano n o v e m b r e 2 0 1 1 ORIENTAMENTI PER UNA STRATEGIA DI SVILUPPO ECONOMICO DELLA PROVINCIA DI MACERATA

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER GLI INCENTIVI ALLE IMPRESE Circolare 22 marzo 2016, n. 26398 Avviso pubblico per la selezione di iniziative imprenditoriali nei territori dei Comuni

Dettagli

Accordi e Regolamenti N. 08

Accordi e Regolamenti N. 08 Accordi e Regolamenti N. 08 PROTOCOLLO DI INTESA PER LA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO LA COMUNITA DELLE FAMIGLIE DI CUI ALL ART.58 DELLA L.R. 11/2001 PREMESSO CHE: - La Giunta Regionale delle Marche, con

Dettagli

Terzo Rapporto annuale Gli immigrati nel mercato del lavoro in Italia

Terzo Rapporto annuale Gli immigrati nel mercato del lavoro in Italia 2013 Terzo Rapporto annuale Gli immigrati nel mercato del lavoro in Italia a cura della Direzione Generale dell Immigrazione e delle Politiche di Integrazione Sintesi dei risultati La presenza degli stranieri

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER IL SOSTEGNO AL REDDITO DELLE FAMIGLIE ANNO 2012

AVVISO PUBBLICO PER IL SOSTEGNO AL REDDITO DELLE FAMIGLIE ANNO 2012 AVVISO PUBBLICO PER IL SOSTEGNO AL REDDITO DELLE FAMIGLIE ANNO 2012 (Allegato alla D.D. n. 183/IV del 21/11/2012) Premessa La Provincia di Macerata, in collaborazione con tutti gli attori locali del territorio,

Dettagli

27.281 permessi rilasciati

27.281 permessi rilasciati Corso Libertà 66 / Freiheitsstraße 66 39100 Bolzano / Bozen Alto Adige / Südtirol Tel. ++39 0471 414 435 www.provincia.bz.it/immigrazione www.provinz.bz.it/einwanderung 10/09/2007 Riproduzione parziale

Dettagli

Lavoratori extracomunitari a Modena Osservatorio Infortunistico

Lavoratori extracomunitari a Modena Osservatorio Infortunistico Lavoratori extracomunitari a Modena Osservatorio Infortunistico MODENA 7 Dicembre 6 A cura di Dr. Giuseppe D antonio Dirigente I.N.A.I.L. Modena 7..6 Prima occasione di analisi del fenomeno infortunistico

Dettagli

COSMARI BILANCIO PREVENTIVO 2013

COSMARI BILANCIO PREVENTIVO 2013 COSMARI BILANCIO PREVENTIVO 2013 Conto Economico Relazione Ricavi e Costi della Produzione Tabella numerica del personale Rendiconto finanziario Fonti/Impieghi Relazione Fonti Impieghi Relazione della

Dettagli

La situazione economica in Provincia di Treviso. e conseguenti proposte di iniziativa del PD cittadino

La situazione economica in Provincia di Treviso. e conseguenti proposte di iniziativa del PD cittadino La situazione economica in Provincia di Treviso (sintesi del Rapporto Annuale 2010 della CCIAA) e conseguenti proposte di iniziativa del PD cittadino 1. STRUTTURA DEMOGRAFICA DELLA POVINCIA: Al 01.01.2010,

Dettagli

Roma, 22 Ottobre 2015. Presentazione del Rapporto 2015 sull Economia dell Immigrazione. «Stranieri in Italia, attori dello sviluppo»

Roma, 22 Ottobre 2015. Presentazione del Rapporto 2015 sull Economia dell Immigrazione. «Stranieri in Italia, attori dello sviluppo» Roma, 22 Ottobre 2015 Presentazione del Rapporto 2015 sull Economia dell Immigrazione «Stranieri in Italia, attori dello sviluppo» Il contesto internazionale ANNO EUROPEO PER LO SVILUPPO Il 2015 è dedicato

Dettagli

La popolazione ucraina in Italia. Caratteristiche demografiche, occupazionali ed economiche.

La popolazione ucraina in Italia. Caratteristiche demografiche, occupazionali ed economiche. La popolazione ucraina in Italia. Caratteristiche demografiche, occupazionali ed economiche. L Italia è il primo Paese europeo per presenza di cittadini e negli ultimi anni ha visto un aumento del 62%.

Dettagli

Osservatorio sicurezza sul lavoro Vega Engineering

Osservatorio sicurezza sul lavoro Vega Engineering Anno - Dati aggiornati al Maggio Casi di morte sul lavoro per Regione Regione % sul totale n casi Lombardia,9% 6 Emilia Romagna 9,9% Sicilia 9,% 9 Piemonte 9,% 9 Veneto,% Toscana 6,9% Campania 6,% Abruzzo,9%

Dettagli

MATERIALI DI LAVORO PER LA

MATERIALI DI LAVORO PER LA MATERIALI DI LAVORO PER LA COSTRUZIONE DEL PROFILO DI COMUNITÀ PIANI DI ZONA 2013-2015 A CURA DELL OSSERVATORIO PROVINCIALE POLITICHE SOCIALI DELLA PROVINCIA DI TRIESTE Provincia di Trieste Area Servizi

Dettagli

COMUNICATO STAMPA Bollettino di statistica I trimestre 2016 (gennaio-marzo 2016)

COMUNICATO STAMPA Bollettino di statistica I trimestre 2016 (gennaio-marzo 2016) 10 maggio 2016 COMUNICATO STAMPA Bollettino di statistica I trimestre 2016 (gennaio-marzo 2016) L Ufficio Informatica, Tecnologia, Dati e Statistica comunica la sintesi dei principali aggiornamenti dei

Dettagli

Musei d'incanto estate 2014

Musei d'incanto estate 2014 Musei d'incanto estate 2014 Caldarola Area Archeologica di Pievefavera Tel. 0733/903707 musealizzazione all aperto Caldarola Pinacoteca della Resistenza e Palazzo Comunale Tel. 0733/903707 orario: sabato

Dettagli

c o m u n i c a t o s t a m p a

c o m u n i c a t o s t a m p a c o m u n i c a t o s t a m p a Imprese, +19% negli ultimi 3 anni Dai bengalesi (+5mila) ai cinesi (+2.300) e pakistani (+2mila), negli ultimi dodici mesi exploit di imprese individuali con titolare asiatico.

Dettagli

I TREND DEMOGRAFICI NELLA PROVINCIA DI RIMINI TRA IL 2000 E IL 2007

I TREND DEMOGRAFICI NELLA PROVINCIA DI RIMINI TRA IL 2000 E IL 2007 I TREND DEMOGRAFICI NELLA PROVINCIA DI RIMINI TRA IL 2000 E IL 2007 Natalità in ripresa Mortalità stazionaria Immigrazione in aumento Giovani (0-14) in aumento Giovani (25-35) in diminuzione I giovani

Dettagli

LA COMUNITÀ SERBA IN ITALIA

LA COMUNITÀ SERBA IN ITALIA Direzione Generale Dell immigrazione e Delle Politiche Di integrazione LA COMUNITÀ SERBA IN ITALIA Abstract del Rapporto annuale sulla presenza degli immigrati - 2014 Rapporto annuale sulla presenza degli

Dettagli

Statistiche al femminile impresa, previdenza, caratteristiche demografiche e conciliazione dei tempi

Statistiche al femminile impresa, previdenza, caratteristiche demografiche e conciliazione dei tempi Statistiche al femminile impresa, previdenza, caratteristiche demografiche e conciliazione dei tempi di Nicola Serio Udine 30 settembre 2014 Donne Impresa FVG Caratteristiche demografiche delle imprenditrici

Dettagli

QUINTO RAPPORTO ANNUALE

QUINTO RAPPORTO ANNUALE 2015 QUINTO RAPPORTO ANNUALE I migranti nel mercato del lavoro in Italia a cura della Direzione Generale dell Immigrazione e delle Politiche di Integrazione 2014 Direzione Generale dell Immigrazione e

Dettagli

L economia reale dal punto di osservazione della Camera di commercio. - Allegato statistico - A cura dell Ufficio Studi e Statistica

L economia reale dal punto di osservazione della Camera di commercio. - Allegato statistico - A cura dell Ufficio Studi e Statistica RAPPORTO 2010 L economia reale dal punto di osservazione della Camera di commercio - Allegato statistico - A cura dell Ufficio Studi e Statistica La demografia delle imprese Imprese registrate e attive

Dettagli

NEWSLETTER. GIUGNO 2006 Foglio di informazione dell Osservatorio Politiche Sociali

NEWSLETTER. GIUGNO 2006 Foglio di informazione dell Osservatorio Politiche Sociali Provincia di Bergamo Settore Politiche Sociali NEWSLETTER GIUGNO 2006 Foglio di informazione dell Osservatorio Politiche Sociali conoscenza ed azione per favorire l integrazione a cura dell Assessore alle

Dettagli

La comunità egiziana nel mercato del lavoro italiano

La comunità egiziana nel mercato del lavoro italiano La comunità egiziana nel mercato del lavoro italiano Roma, 8 maggio 2014 www.lavoro.gov.it www.integrazionemigranti.gov.it www.italialavoro.it Indice: 1. Presenza e caratteristiche socio-demografiche della

Dettagli

LA COMUNITÀ FILIPPINA IN ITALIA

LA COMUNITÀ FILIPPINA IN ITALIA Direzione Generale Dell immigrazione e Delle Politiche Di integrazione LA COMUNITÀ FILIPPINA IN ITALIA Abstract del Rapporto annuale sulla presenza degli immigrati - 2014 Rapporto annuale sulla presenza

Dettagli

Elenco Medici, Ambulatori, Orari

Elenco Medici, Ambulatori, Orari Distretto Macerata - Belvedere R.Sanzio, - Tel. 07 57047-07 570 - Fax 5705 Distretto Camerino Loc. Caselle - Tel. 077 69 - Fax 077 6697 Distretto Civitanova Marche Via Abruzzo - 07 8484-078475 - Fax 07

Dettagli

LA POPOLAZIONE STRANIERA RESIDENTE IN ITALIA AL 1/1/2006 A CONFRONTO CON QUELLA RESIDENTE A FAENZA

LA POPOLAZIONE STRANIERA RESIDENTE IN ITALIA AL 1/1/2006 A CONFRONTO CON QUELLA RESIDENTE A FAENZA COMUNE DI FAENZA SETTORE SVILUPPO ECONOMICO Servizio Aziende e Partecipazioni comunali LA POPOLAZIONE STRANIERA RESIDENTE IN ITALIA AL 1/1/2006 A CONFRONTO CON QUELLA RESIDENTE A FAENZA Edizione 1/ST/st/26.10.2006

Dettagli

La demografia delle imprese

La demografia delle imprese La demografia delle imprese Imprese registrate e attive per divisioni di attività economica (ATECO 2007) alla fine dei trimestri 2011. Iscrizioni e cessazioni trimestrali nel 2011 SEZIONE E DIVISIONE DI

Dettagli

PROGRAMMA CORSO ASPP/RSPP mod. B

PROGRAMMA CORSO ASPP/RSPP mod. B PROGRAMMA CORSO ASPP/RSPP mod. B Essendo un modulo di specializzazione, esso tratta la natura dei rischi presenti nei luoghi di lavoro, correlati alle specifiche attività lavorative. La sua durata varia

Dettagli

Allegato 2 - Individuazione macrocategorie di rischio e corrispondenze ATECO 2002_2007

Allegato 2 - Individuazione macrocategorie di rischio e corrispondenze ATECO 2002_2007 Allegato 2 - Individuazione macrocategorie di rischio e corrispondenze ATECO 2002_2007 Rischio BASSO (Datore di lavoro R.S.P.P. 16 ore - Formazione per i Dipendenti 4 ore modulo generale + 4 ore modulo

Dettagli

Elaborazione Statistica degli Infortuni Mortali sul Lavoro Anno 2015: aggiornamento al 31/07/2015

Elaborazione Statistica degli Infortuni Mortali sul Lavoro Anno 2015: aggiornamento al 31/07/2015 OSSERVATORIO SICUREZZA SUL LAVORO DI VEGA ENGINEERING Elaborazione Statistica degli Infortuni Mortali sul Lavoro Anno 01: aggiornamento al 31/0/01 a cura dell Osservatorio Sicurezza sul Lavoro di Vega

Dettagli

Una lettura di genere del mercato del lavoro in Provincia di Bolzano

Una lettura di genere del mercato del lavoro in Provincia di Bolzano Una lettura di genere del mercato del lavoro in Provincia di Bolzano La forza lavoro femminile Il mercato del lavoro in provincia di Bolzano è caratterizzato da un alto tasso di partecipazione, sia rispetto

Dettagli

Minori e seconde generazioni

Minori e seconde generazioni Minori e seconde generazioni Sono 509mila le nascite in Italia nel 2014, il livello minimo dall Unità d Italia: così segnala l Istituto nazionale di Statistica nel comunicato di febbraio che diffonde le

Dettagli

Osservatorio economico locale del Comune di Follonica

Osservatorio economico locale del Comune di Follonica Osservatorio economico locale del Comune di Follonica Nota statistica su alcuni aspetti strutturali del sistema economico e produttivo del Comune di Follonica - 2010 Grosseto, Aprile 2011 INDICE INDICE...

Dettagli

CLASSIFICAZIONE PER SEZIONI E DIVISIONI

CLASSIFICAZIONE PER SEZIONI E DIVISIONI CLASSIFICAZIONE PER SEZIONI E DIVISIONI CLASSIFICAZIONE PER SEZIONI E DIVISIONI 51 A AGRICOLTURA, SILVICOLTURA E PESCA 01 COLTIVAZIONI AGRICOLE E PRODUZIONE DI PRODOTTI ANIMALI, CACCIA E SERVIZI CONNESSI

Dettagli

Glossario. Tavole relative alla Rilevazione Continua sulle Forze di lavoro condotta da ISTAT

Glossario. Tavole relative alla Rilevazione Continua sulle Forze di lavoro condotta da ISTAT Glossario Tavole relative alla Rilevazione Continua sulle Forze di lavoro condotta da ISTAT Forze di lavoro: comprendono le persone occupate e quelle in cerca di occupazione. Occupati: comprendono le persone

Dettagli

IMPRENDITORIA EXTRACOMUNITARIA IN ITALIA, III trim 2009

IMPRENDITORIA EXTRACOMUNITARIA IN ITALIA, III trim 2009 IMPRENDITORIA EXTRACOMUNITARIA IN ITALIA, III trim 2009 NATURA GIURIDICA Imprenditoria extracomunitaria per natura giuridica dell'impresa, III trim 2009 Societa' Di Capitale 14,6% Societa' Di Persone 22,4%

Dettagli

Ministero della Salute

Ministero della Salute DIREZIONE GENERALE DELLA DIGITALIZZAZIONE, DEL SISTEMA INFORMATIVO SANITARIO E DELLA STATISTICA Ufficio di Statistica Oggetto: Regione Marche Analisi della rete assistenza ambulatoriale nelle aree interne.

Dettagli

CORSI: R.L.S. R.S.P.P.

CORSI: R.L.S. R.S.P.P. Prof. Francesco Di Cosmo info@studiodicosmo.it CORSI: R.L.S. R.S.P.P. 1 Corso R.L.S. (Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza) Il rappresentante dei lavoratori per la sicurezza è una persona eletta

Dettagli

Tassi di crescita del tessuto imprenditoriale. Anni 2002-2012 2002 2003 2004 2005 2006* 2007* 2008* 2009* 2010* 2011*

Tassi di crescita del tessuto imprenditoriale. Anni 2002-2012 2002 2003 2004 2005 2006* 2007* 2008* 2009* 2010* 2011* Si attenua la dinamica imprenditoriale Scende, anche se di poco, per la prima volta in 10 anni il numero di imprese registrate a Torino e provincia. Cala il tasso di natalità e sale quello di mortalità.

Dettagli

Fondo Europeo Agricolo per lo sviluppo rurale: l Europa investe nelle zone rurali

Fondo Europeo Agricolo per lo sviluppo rurale: l Europa investe nelle zone rurali FEASR REGIONE MARCHE Fondo Europeo Agricolo per lo sviluppo rurale: l Europa investe nelle zone rurali PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE 2007-2013 ASSE 4 LEADER ATTUAZIONE STRATEGIE DI SVILUPPO LOCALE Regolamento

Dettagli

L Italia. in Russia. I numeri della presenza italiana in Russia. Esportazioni (2008): 10,5 miliardi (3% del totale export Italia)

L Italia. in Russia. I numeri della presenza italiana in Russia. Esportazioni (2008): 10,5 miliardi (3% del totale export Italia) L Italia in Russia I numeri della presenza italiana in Russia Esportazioni (2008): 10, miliardi (3% del totale export Italia) La Russia è il 7 paese cliente dell Italia (dopo Germania, Francia, Spagna,

Dettagli

COMUNE DI PARMA UFFICIO STATISTICA

COMUNE DI PARMA UFFICIO STATISTICA COMUNE DI PARMA UFFICIO STATISTICA Analisi dei matrimoni nel Comune di Parma anni 2009-2012 A CURA DI RENZO SOLIANI Parma ottobre 2013 Matrimoni a Parma, anni 2009-2012 Nell attuale momento storico affrontare

Dettagli

DALLA RESILIENZA ALLO SVILUPPO

DALLA RESILIENZA ALLO SVILUPPO DALLA RESILIENZA ALLO SVILUPPO QUALE CONTRIBUTO DALLE NUOVE GENERAZIONI Introduzione del Presidente di Unioncamere Marche Ing. Adriano Federici IL QUADRO ECONOMICO DELLE MARCHE si ringrazia Demografia

Dettagli

Interventi di reindustrializzazione delle aree coinvolte dalla crisi del Gruppo Antonio Merloni

Interventi di reindustrializzazione delle aree coinvolte dalla crisi del Gruppo Antonio Merloni Agenzia nazionale per l attrazione degli investimenti e lo sviluppo d impresa SpA Business Unit Impresa Interventi di reindustrializzazione delle aree coinvolte dalla crisi del Gruppo Antonio Merloni Accordo

Dettagli

Sportello informativo Casa delle Culture (centro per l integrazione) Comune di Arezzo Report 2 Bimestre 2013

Sportello informativo Casa delle Culture (centro per l integrazione) Comune di Arezzo Report 2 Bimestre 2013 Sportello informativo Casa delle Culture (centro per l integrazione) Comune di Arezzo Report 2 Bimestre 2013 1. Gli accessi al Centro per l Integrazione Questo secondo report, relativo ai mesi di marzo

Dettagli

PGT Piano di Governo del Territorio PGT. DdP 02a. Comune di Cassolnovo (PV) DOCUMENTO DI PIANO Quadro conoscitivo 1 parte

PGT Piano di Governo del Territorio PGT. DdP 02a. Comune di Cassolnovo (PV) DOCUMENTO DI PIANO Quadro conoscitivo 1 parte PGT Piano di Governo del Territorio Comune di Cassolnovo (PV) COMUNE DI CASSOLNOVO (PV) 27023 Piazza Vittorio Veneto n. 1 Tel. 0381 928769 Fex. 0381 929175 p.iva 00477120182 sito internet comunale: WWW.COMUNE.CASSOLNOVO.PV.IT

Dettagli

LE IMPRESE STRANIERE A VICENZA

LE IMPRESE STRANIERE A VICENZA Serie: RAPPORTI SULL ECONOMIA LOCALE (Rapporto n 91) LE IMPRESE STRANIERE A VICENZA Ufficio Statistica e Studi VICENZA LUGLIO 2013 1 LE IMPRESE STRANIERE NEL VICENTINO Definizioni Il grado di imprenditorialità

Dettagli

COMUNICATO STAMPA del 19 settembre 2008

COMUNICATO STAMPA del 19 settembre 2008 La situazione dell'import/export della provincia di Ancona del 1 semestre 2008 fotografata dalla Camera di Commercio di Ancona IN FLESSIONE LE ESPORTAZIONI PROVINCIALI (-13,9%) IN DIFFICOLTA LA MECCANICA,

Dettagli

Dipendente di Ditta privata Libero professionista Dignani Prefabbricati Montecassiano srl Committenti privati e pubblici

Dipendente di Ditta privata Libero professionista Dignani Prefabbricati Montecassiano srl Committenti privati e pubblici Curriculum Vitae dott. ing. Cesare Spuri INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Cesare Spuri via Giuliano Da Majano, 1-62100 macerata - Italia Telefono +39 3357202530 E-mail c.spuri@alice.it PEC cesare.spuri@ingpec.eu

Dettagli

Rapporto Annuale 2011. Parte quarta/statistiche Infortuni e malattie professionali

Rapporto Annuale 2011. Parte quarta/statistiche Infortuni e malattie professionali Rapporto Annuale 2011 Parte quarta/statistiche Infortuni e malattie professionali Roma, luglio 2012 INAIL Rapporto Annuale 2011 Andamenti e statistiche. Infortuni e malattie professionali Dati ed elaborazioni

Dettagli

ISTRUZIONI PER INDIVIDUARE LA DURATA DEL CORSO A CUI ISCRIVERE I LAVORATORI, DIRIGENTI, PREPOSTI E DATORI DI LAVORO CHE SVOLGONO IL RUOLO DI RSPP

ISTRUZIONI PER INDIVIDUARE LA DURATA DEL CORSO A CUI ISCRIVERE I LAVORATORI, DIRIGENTI, PREPOSTI E DATORI DI LAVORO CHE SVOLGONO IL RUOLO DI RSPP G.QUATTRO SERVIZI S.R.L. via San Rocco, 7 35028 Piove di Sacco (PD) C.F e P.IVA 0348078 02 81 N R.E.A. PD 315121 www.gquattroservizi.it Tel. 049970 127 3 Fax 049 97 117 28 E-mail: info@gquattroservizi.it

Dettagli

Note metodologiche AVVIAMENTI DOMANDA/OFFERTA LAVORO FORME GIURIDICHE

Note metodologiche AVVIAMENTI DOMANDA/OFFERTA LAVORO FORME GIURIDICHE Note metodologiche AVVIAMENTI Avviamenti stabili e temporanei Avviamenti stabili: avviamenti avvenuti con contratti a tempo indeterminato oppure a tempo determinato con durata uguale o superiore all anno.

Dettagli

Sportello informativo Casa delle Culture Comune di Arezzo Report 3 Bimestre 2013

Sportello informativo Casa delle Culture Comune di Arezzo Report 3 Bimestre 2013 Sportello informativo Casa delle Culture Comune di Arezzo Report 3 Bimestre 2013 A cura di Giovanna Tizzi 1. Gli accessi allo Sportello Informativo della Casa delle Culture Questo terzo report, relativo

Dettagli