Comunicato Ufficiale N 44 del 21/04/2005

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Comunicato Ufficiale N 44 del 21/04/2005"

Transcript

1 Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti Settore Giovanile e Scolastico COMITATO PROVINCIALE AUTONOMO DI TRENTO Via Torre Verde, Trento Tel: Fax: Indirizzi Internet: Presidente: Segreteria: - Settore Giovanile: Calcio a 5 provinciale: Attività di Base: Attività Scolastica: Partita IVA: L.N.D S.G.S Conto corrente L.N.D.: Cassa Rurale di Trento c/c. 07/ ABI CAB Conto corrente S.G.S.: B.N.L. Ag. Trento c/c ABI 1005 CAB 1800 Stagione Sportiva 2004/2005 Comunicato Ufficiale N 44 del 21/04/2005 INDICE L.N.D. 1. Comunicazioni della L.N.D Fabrizio Maturità agonistica Torneo calcio femminile di primavera Modifiche al Programma Gare Risultati gare pervenuti in ritardo o di recupero Risultati gare Giustizia sportiva Classifiche 889 S.G.S. 10. Primo raduno di Calcio femminile under Convocazione rappresentativa Giovanissimi Arge Alp Rappresentative di Girone Torneo Renato Moro Manifestazione sei bravo a scuola di calcio fabrizio prati Torneo pulcini recupero gare Modifiche al Programma Gare Risultati gare pervenuti in ritardo o di recupero Risultati gare Giustizia sportiva 900

2 44/ COMUNICAZIONI DELLA L.N.D. Circolare n. 30 del 15/04/2005 Si trasmette, per opportuna conoscenza, copia della Circolare n. 555/O.P./2005/CNIMS/CALCIO del Ministero dell Interno del 14 aprile /O.P./2005/CNIMS/CALCIO Il fenomeno della violenza connessa alle gare calcistiche dopo una fase di regressione, ha ricominciato a manifestarsi in termini di particolare gravita con la tendenza ad estendersi ad altre discipline sportive che in precedenza ne erano rimaste immuni. Nell ultimo periodo, si sono infatti registrate situazioni di particolare criticità che hanno destato profondo allarme nell opinione pubblica e determinato una difficile gestione dei servizi di ordine e sicurezza pubblica. In particolare, alcune partite sono state caratterizzate da gravi incidenti all interno ed all esterno degli impianti sportivi dal lancio di pericolosi oggetti sui campi di gioco, nonche dall esposizione di striscioni dai contenuti offensivi. Tali espressioni di intolleranza, accompagnate dall accentuarsi dell animosita nei confronti delle forze dell ordine da parte delle componenti più estreme delle tifoserie, che in talune circostanze hanno manifestato la loro preordinata violenza attraverso l impiego di armi improprie preventivamente predisposte ed in casi sporadici, addirittura mediante il lancio di bottiglie molotov, hanno comportato preoccupanti turbative per l ordine pubblico e gravi condizionamenti ambientali tanto da determinare anche la sospensione o l interruzione di talune gare. Allo scopo di prevenire situazioni di rischio questo dipartimento ha emanato, all inizio del campionato di calcio, precise direttive con la nota n. 555/OP/2192/2004/CNIMS del 10 settembre 2004, che si richiamano integralmente e di cui si richiede l integrale applicazione, senza eccezione alcuna. I signori prefetti sono, pertanto, invitati a ribadire in sede locale la necessita di attuare ogni necessaria misura finalizzata a garantire il regolare svolgimento delle gare nelle migliori condizioni di ordine e sicurezza pubblica, convocando a tal fine il C.P.O.S.P. ed assumendo ove necessario, ulteriori iniziative sulla base di specifiche esigenze rilevate in ambito territoriale. I signori questori dovranno di conseguenza adottare ogni utile iniziativa sul piano tecnico perchè nel rispetto della normativa vigente, siano puntualmente applicate le direttive generali a suo tempo emanate. Ciò premesso al fine di tutelare l ordine e la sicurezza pubblica i signori prefetti vorranno sollecitare una immediata attività info-investigativa attraverso gli organismi a cio deputati per acquisire ogni utile elemento di conoscenza sui rischi connessi allo svolgimento delle partite di calcio sin dal prossimo turno di campionato. I signori prefetti vorranno a tal fine avvalersi anche delle informazioni che potranno richiedere alle altre province interessate ovvero all ufficio ordine pubblico della segreteria del dipartimento. Detti elementi conoscitivi, comunque acquisiti, dovranno essere attentamente valutati per la rigorosa adozione di ogni opportuno provvedimento previsto dalla normativa vigente tenendo soprattutto conto dei pregressi comportamenti delle tifoserie, sia in occasione delle partite giocate in casa, che di quelle disputate in trasferta. I signori questori, cosi come previsto dalla direttiva nr. 555/OP/463/2005/CNIMS/CALCIO del 15 gennaio 2005, provvederanno ad una accurata operazione di bonifica degli impianti prima dell accesso del pubblico e predisporranno approfondite attività di filtraggio e di preventivo controllo degli spettatori, avendo cura di richiedere l accesso agli impianti con congruo anticipo rispetto a quello dell inizio della gara, che sia comunque sufficiente a consentire un ordinato e puntuale svolgimento dei controlli, provvederanno altresì, a disporre, ove le circostanze lo richiedano, la chiusura dei cancelli d ingresso almeno 15 minuti prima dell inizio della gara. A tal fine imporranno specifiche prescrizioni con propria ordinanza. I signori questori, inoltre, dovranno impartire direttive al dirigente preposto al servizio di ordine pubblico, di assumere ogni consentita iniziativa, non escluso l ordine di sospensione ovvero di non avvio della partita. Laddove il verificarsi di incidenti gravi prima del suo inizio sia pure all esterno o lontano dall impianto sportivo possa far ritenere verosimile il reiterarsi degli stessi all interno dello stadio con conseguente esposizione a rischio degli altri spettatori, degli atleti, degli addetti allo svolgimento della gara e degli appartenenti alle forze di polizia. Analogamente, dovrà procedersi con ogni consentito rigore in caso di esposizione di striscioni, cartelli o altri emblemi o simboli, punibile a norma dell articolo 2 del decreto legge 26 aprile 1993, n. 122, convertito in legge con modificazioni, dalla legge 25 giugno 1993, n Il questore, nei casi suddetti, in ragione dell eccezionalità delle misure adottate, valuterà ogni ulteriore immediata iniziativa da attuare al fine di garantire la generale tutela dell ordine pubblico, e ne dara tempestiva e pronta notizia al prefetto. Nel caso venga ravvisata la necessità di fare ricorso alla sospensione della manifestazione sportiva, le disposizioni del responsabile del servizio di ordine pubblico saranno comunicate secondo le procedure indicate dalla federazione italiana giuoco calcio, agli organi sportivi, con i quali prima dell inizio di ogni competizione il predetto funzionario avrà cura di stabilire opportune intese.

3 44/871 Nel confidare nella consueta fattiva collaborazione, si resta in attesa di conoscere i provvedimenti adottati dalle SS.LL. e si fa riserva, comunque, di esperire verifiche sull applicazione delle direttive emanate COMUNICATO UFFICIALE N. 204/A Il Presidente Federale Valutata la urgente necessità, anche alla luce dei recenti episodi di violenza verificatisi in occasione di incontri di calcio, di apportare modifiche agli artt. 62, 64 delle N.O.I.F. e all art. 10 del Codice di Giustizia Sportiva; sentiti i Vice Presidenti Federali visto l art. 21, comma 3 dello Statuto Federale d e l i b e r a di modificare gli artt. 62, 64 delle N.O.I.F. e l art. 10 del Codice di Giustizia Sportiva secondo il testo di seguito riportato. N.O.I.F. Art. 62 Tutela dell'ordine pubblico in occasione delle gare 1. Le società hanno il dovere di accogliere cortesemente e di ampiamente tutelare i dirigenti federali, gli ufficiali di gara e le comitive delle società ospitate prima, durante e dopo lo svolgimento della gara. 2. Le società sono responsabili del mantenimento dell'ordine pubblico sui propri campi di giuoco e del comportamento dei loro sostenitori anche su campi diversi dal proprio. 2 bis E vietato introdurre e/o utilizzare negli stadi e negli impianti sportivi materiale pirotecnico di qualsiasi genere, strumenti ed oggetti comunque idonei ad offendere, disegni, scritte, simboli, emblemi o simili, recanti espressioni oscene, oltraggiose, minacciose o incitanti alla violenza o alla discriminazione razziale o territoriale. 3. Le società hanno l'obbligo di adottare tutti i provvedimenti idonei ad impedire che lo svolgimento della gara sia disturbato dal suono di strumenti che comunque rechino molestia, dal lancio e dallo sparo di materiale pirotecnico di qualsiasi genere nonché di far rimuovere, prima che la gara abbia inizio, qualsiasi disegno o dicitura in qualunque modo esposti, recanti espressioni oscene, oltraggiose, minacciose od incitanti alla violenza. 4. Le società, in occasione delle gare programmate sui propri campi di giuoco, debbono tempestivamente inoltrare richiesta alla competente autorità perché renda disponibile la forza pubblica in misura adeguata. L'assenza o l'insufficienza della forza pubblica anche se non imputabile alle società, impone alle stesse l'adozione di altre adeguate misure di sicurezza, conformi alle disposizioni emanate dalla Lega o dal Settore di competenza. 5. L'arbitro, ove rilevi la completa assenza di responsabili al mantenimento dell'ordine pubblico, può non dare inizio alla gara. 6. Il responsabile dell ordine pubblico dello stadio, designato dal Ministero dell Interno, il quale rileva uno o più striscioni esposti dai tifosi costituenti fatto grave, ordina all arbitro, anche per il tramite del quarto ufficiale di gara o dell assistente dell arbitro, di non iniziare o sospendere la gara. 7. Il pubblico presente alla gara dovrà essere informato sui motivi del mancato inizio o della sospensione con l impianto di amplificazione sonora od altro mezzo adeguato, e verrà immediatamente invitato a rimuovere lo striscione che ha causato il provvedimento. 8. In caso di sospensione della gara, i calciatori dovranno rimanere al centro del campo insieme agli ufficiali di gara. Nel caso di prolungamento della sospensione, in considerazione delle condizioni climatiche ed ambientali, l arbitro potrà insindacabilmente ordinare alle squadre di rientrare negli spogliatoi. 9. L arbitro riprenderà o darà inizio alla gara solo su ordine del responsabile di cui al comma 6. La sospensione o il mancato inizio della gara non potrà prolungarsi oltre i 45 minuti, trascorsi i quali l arbitro dichiarerà chiusa la gara, riferendo nel proprio rapporto i fatti verificatisi, e gli Organi di Giustizia Sportiva adotteranno le sanzioni previste dall art del Codice di Giustizia Sportiva. Art. 64 Poteri e doveri dell'arbitro in ordine all'inizio, alla prosecuzione od alla interruzione delle gare 1. Durante la gara l'arbitro esercita i poteri che gli sono conferiti dalle disposizioni federali e dalle "Regole del Giuoco" e "Decisioni Ufficiali". 2. L arbitro deve È nei poteri dell'arbitro astenersi dall iniziare o dal far proseguire la gara, quando si verifichino fatti o situazioni che, a suo giudizio, appaiono pregiudizievoli della incolumità propria, dei propri assistenti guardalinee o dei calciatori, oppure tali da non consentirgli di dirigere la gara stessa in piena indipendenza di giudizio, anche a seguito del lancio di oggetti, dell uso di materiale pirotecnico di qualsiasi genere o di strumenti ed oggetti comunque idonei ad offendere. In alternativa L'arbitro ha facoltà di far proseguire la gara, pro forma, esclusivamente per fini cautelativi o di ordine pubblico.

4 44/ È peraltro fatto obbligo all'arbitro di astenersi dal dare inizio o dal far proseguire la gara, qualora, anche al di fuori del verificarsi dei fatti o delle situazioni previste al precedente comma, si siano introdotte nel recinto di giuoco persone la cui presenza non sia consentita dalle disposizioni federali. In tal caso, impregiudicato ogni successivo giudizio da parte degli organi disciplinari, la gara non iniziata o sospesa deve essere disputata secondo le disposizioni delle Leghe o dei Comitati competenti. CODICE DI GIUSTIZIA SPORTIVA Art. 10 Prevenzione di fatti violenti 1. Alle società è fatto divieto di contribuire, con interventi finanziari o con altre utilità, alla costituzione ed al mantenimento di gruppi, organizzati e non, di propri sostenitori. 2. Le società rispondono per la violazione del divieto di cui all art. 62, comma 2bis delle NOIF per la esposizione, in qualsiasi forma effettuata all'interno dell'impianto sportivo, di scritte, simboli, emblemi o simili che siano espressione di violenza o di discriminazione razziale o territoriale. Esse sono altresì responsabili per cori, grida e ogni altra manifestazione comunque espressione di violenza o di discriminazione razziale o territoriale. La responsabilità è esclusa se altri sostenitori hanno annullato nell immediatezza, con condotte che siano espressione di correttezza sportiva, l offensività dei cori e delle altre manifestazioni. La responsabilità è attenuata se la società faccia quanto in sua possibilità per rimuovere disegni, scritte, simboli, emblemi o simili, o per far cessare i cori e le altre manifestazioni di violenza o di discriminazione razziale o territoriale, ovvero altri sostenitori manifestino comunque, nel corso della stessa gara, la propria dissociazione da tali condotte illecite. 3. Prima dell'inizio della gara, le società sono tenute ad avvertire il pubblico delle sanzioni previste a carico della società in conseguenza del compimento da parte dei sostenitori di fatti violenti, anche se commessi fuori dello stadio. L inosservanza della presente disposizione è sanzionata ai sensi dell art.13, comma 1, lettera b). 4. Le società sono responsabili delle dichiarazioni e dei comportamenti dei dirigenti, soci di associazione e tesserati che in qualunque modo possano contribuire a determinare fatti di violenza o ne costituiscano apologia. La responsabilità delle società concorre con quella del singolo dirigente, socio di associazione e tesserato. 5. Per la violazione del divieto di cui al comma 1, si applica la sanzione dell ammenda nelle seguenti misure: ammenda da ,00 a ,00 per le società di Serie A, ammenda da 6.000,00 a ,00 per le società di Serie B, ammenda da 3.000,00 a ,00 per le società di Serie C; nei casi di recidiva specifica è imposto inoltre l obbligo di disputare una o più gare a porte chiuse. Per le violazioni di cui al comma 2, si applica la sanzione dell'ammenda nelle misure indicate al precedente capoverso; nei casi più gravi o di recidiva specifica è inflitta inoltre la sanzione della squalifica del campo. Per le violazioni di cui al comma 4, si applica la sanzione dell'ammenda con diffida nelle misure indicate al capoverso 1 del presente comma; in caso di recidiva specifica è inflitta inoltre la squalifica del campo. Ai soggetti appartenenti alla sfera professionistica, nei casi più gravi, oltre all ammenda si applicano anche le sanzioni di cui all art. 14, comma 1, lettere e), g), h). Per le violazioni di cui al presente articolo, ai dirigenti, soci di associazione e tesserati si applicano le sanzioni previste dall art. 14, comma 1. Se le società responsabili non sono appartenenti alla sfera professionistica, ferme restando le altre sanzioni applicabili, si applica la sanzione dell ammenda da 1.000,0 a , I dirigenti, soci di associazione e tesserati che, pubblicamente, anche con il mezzo televisivo, radiofonico o nel corso di esternazioni comunque rese agli organi di stampa, mantengano comportamenti o rilascino dichiarazioni, direttamente o indirettamente, idonei a costituire incitamento alla violenza, ovvero a costituirne apologia, sono puniti, secondo le categorie di appartenenza, con le sanzioni di cui all art. 14, comma 1, lettere c) e h), anche cumulativamente applicate. La presente delibera sarà sottoposta a ratifica del Consiglio Federale nella prima riunione utile. PUBBLICATO IN ROMA IL 13 APRILE 2005 IL SEGRETARIO Francesco Ghirelli IL PRESIDENTE Franco Carraro COMUNICATO UFFICIALE N. 206/A Il Presidente Federale Visto il provvedimento pubblicato sul comunicato ufficiale n. 204/A del 13 aprile 2005, con il quale sono state approvate modifiche agli artt. 62 e 64 delle N.O.I.F. e all art. 10 del Codice di Giustizia Sportiva; Ritenuto che il Ministero dell Interno con lettera prot. 555/OP/1095/2005/CNIMS/CALCIO del 14 Aprile 2005 ha, tra l altro, stabilito: i signori questori, inoltre, dovranno impartire direttive al dirigente preposto al servizio di ordine pubblico, di assumere ogni consentita iniziativa, non escluso l ordine di sospensione ovvero di non avvio della

5 44/873 partita, laddove il verificarsi di incidenti gravi prima del suo inizio sia pure all esterno o lontano dall impianto sportivo possa far ritenere verosimile il reiterarsi degli stessi all interno dello stadio con conseguente esposizione a rischio degli altri spettatori, degli atleti, degli addetti allo svolgimento della gara e degli appartenenti alle forze di polizia. Ravvisata la urgente necessità di coordinare il contenuto di tali direttive con la normativa federale vigente, attraverso la emanazione di specifiche disposizioni atte a regolamentare la situazione contingente, ferma la revisione organica delle norme federali a partire dalla stagione sportiva 2005/2006; Sentiti i Vice Presidenti Federali; Visto l art. 21 comma 3 dello Statuto Federale d e l i b e r a nel caso in cui il responsabile del servizio preposto all ordine pubblico abbia ordinato la sospensione ovvero il non inizio della gara per i motivi indicati in premessa, tale disposizione verrà comunicata all arbitro designato per la gara e anche al rappresentante dell Ufficio Indagini della F.I.G.C. o in caso di assenza di quest ultimo al Commissario di Campo designato dalle rispettive Leghe, Comitati o Divisioni. L atto di comunicazione ai predetti del provvedimento di sospensione o non inizio della gara verrà trasmesso, unitamente ad ogni altra documentazione e informazione relativa ai fatti che hanno determinato l ordine della pubblica autorità, agli organi di giustizia sportiva che adotteranno, nel caso di specie, i provvedimenti di loro competenza in applicazione esclusiva di quanto disposto dall art. 12 C.G.S.. La presente delibera sarà sottoposta a ratifica del Consiglio Federale nella prima riunione utile. PUBBLICATO IN ROMA IL 19 APRILE 2005 IL SEGRETARIO Francesco Ghirelli IL PRESIDENTE Franco Carraro FABRIZIO Il Comitato Regionale Trentino Alto Adige, d intesa con i Comitati Provinciali Autonomi di Trento e Bolzano, ha deciso di aderire all iniziativa di solidarietà a favore della moglie, signora Milena, del portiere della Società U.S. Borgo, Fabrizio Casagrande, prematuramente scomparso in seguito ad incidente. Chi ritenesse giusto aderire alla suddetta iniziativa operi un versamento sul conto corrente nr abi cab cin: F intestato a: U.S. Borgo pro Bicio presso la Cassa Rurale di Olle Samone Scurelle (cross) - sede di Borgo 3. MATURITÀ AGONISTICA Esaminata la documentazione presentata dalla società interressata, visto quanto disposto dall art. 34 comma 3 delle N.O.I.F., questo Comitato autorizza a partecipare a gare di attività agonistica i seguenti calciatori: PANGRAZZI Matteo A.C. Alta Val di Sole con decorrenza dal CONT Manuel U.S. Azzurra S. Bart. con decorrenza dal TORNEO CALCIO FEMMINILE DI PRIMAVERA Si riporta di seguito, il calendario orario delle gare del Torneo Primavera di calcio Femminile: CALENDARIO ORARIO 1 Giornata andata Tione - Ledrense Domenica ore a Breguzzo Sacco S. Giorgio - Le Maddalene Lunedì ore a Rovereto/Fucine 2 Giornata andata Ledrense - Sacco S. Giorgio Domenica 01/05/05 ore a Tirano di Sopra Le Maddalene - Tione Domenica 01/05/05 ore a Marcena di Rumo 3 Giornata andata Tione - Sacco S. Giorgio Domenica 08/05/05 ore a Breguzzo Ledrense - Le Maddalene Domenica 08/05/05 ore a Tirano di Sopra

6 44/874 1 Giornata ritorno Le Maddalene - Sacco S. Giorgio Domenica ore a Marcena di Rumo Ledrense - Tione Domenica 15/05/05 ore a Tirano di Sopra 2 Giornata ritorno Sacco S. Giorgio - Ledrense da destinarsi Tione - Le Maddalene Domenica 22/05/05 ore a Breguzzo 3 Giornata ritorno. Sacco S. Giorgio - Tione da destinarsi Le Maddalene - Ledrense Domenica 29/05/05 ore a Marcena di Rumo 5. MODIFICHE AL PROGRAMMA GARE Si autorizzano le seguenti modifiche, al calendario orario ufficiale: COPPA PETROLVILLA 2^ CATEGORIA Quarti di Finale gara MONTE OZOLO - VALPEJO di: campo disputasi il: 28/04/2005 a: Marcena di Rumo ad ore: 20,30 semifinale gara CASTELSANGIORGIO - JAVRE di: data disputasi il: 05/05/2005 a: Chizzola di Ala ad ore: 20,30 semifinale gara CAFFARESE - SACCO SAN GIORGIO di: campo disputasi il: 28/04/2005 a: Bagolino ad ore: 20,30 CAMPIONATO JUNIORES Girone B 10 ^ giornata gara COMANO T. FIAVE - PINZOLO CAMPIGLIO di: campo disputasi il: 21/05/05 a: Fiavè / Pineta ad ore: 16,30 CAMPIONATO DI PROMOZIONE Girone A 11 ^ giornata gara MONTE BALDO - BAONE di: data, ora disputasi il: 30/04/05 a: Brentonico ad ore: 20,00 CAMPIONATO 2^ CATEGORIA Girone D 5^ giornata gara SPORMAGGIORE - ADIGE di: data, ora disputasi il: 30/04/2005 a: Spormaggiore ad ore: 20,00 CAMPIONATO AMATORI SEGATA Girone A 8^ giornata gara PRAKTICA DRO UNIVERSO RIVA di: recupero disputasi il: 20/04/2005 a: Pietramurata ad ore: 20,30 Girone A 11^ giornata gara UNIVERSO RIVA FRAVEGGIO di: data, campo disputasi il: 02/05/2005 a: Riva d. G. Rione Degasperi ad ore: 20,30 Girone B 5^ giornata gara PIZZERIA FLAMINGO SEGATA SOPRAMONTE recupero disputasi il: 27/04/2005 a: Cles ad ore: 20,30 Girone B 7^ giornata gara MOBILI ZANINI AMATORI TON di: data disputasi il: 27/04/2005 a: San Michele all Adige ad ore: 20,30 Girone B 8^ giornata gara BAR CENTRALE CLES MOBILI ZANINI di: data, disputasi il: 04/05/2005 a: Cles ad ore: 20,30 Girone C 7^ giornata gara RONCAFORT REAL ROVERETO di: data disputasi il: 27/04/2005 a: Gardolo ad ore: 20,30 Girone C 7^ giornata gara VALLAGARINA RAVINENSE di: ora disputasi il: 23/04/2005 a: Nogaredo ad ore: 16,30

7 44/875 CAMPIONATO AMATORI SENIOR Girone A 4^ giornata gara ALTA ANAUNIA CALCERANICA di: ora disputasi il: 23/04/2005 a: Cavareno ad ore: 18,00 CAMPIONATO C. A 5 SERIE D Girone B 12^ giornata gara TELVANA C.A5 VALSUGANA di: data disputasi il: 06/05/2005 a: Borgo Palazzetto ad ore: 21,00 Girone C 14^ giornata gara TRILACUM CANDRIAI CALCIO A 5 di: data disputasi il: 20/05/2005 a: Vigolo Baselga ad ore: 21,00 6. RISULTATI GARE PERVENUTI IN RITARDO O DI RECUPERO CAMPIONATO PROMOZIONE Gare del 14/ 04/ 2005 GIRONE A 7^ giornata ALTA VALLAGARINA - PREDAIA 0 1 AZZURRA S. BART. - RIVA DEL GARDA 0 0 CONDINESE - LA ROVERE 3 1 DRO - ALDENO 2 2 LEVICO TERME - CALCIOCHIESE 4 2 MONTE BALDO - ROTALIANA 2 1 CAMPIONATO PRIMA CATEGORIA Gare del 14/ 04/ 2005 GIRONE A 5^ giornata GIRONE B 5^ giornata ALTA GIUDICARIE - PIEVE DI BONO 0 2 AQUILA TRENTO - MONTI PALLIDI 3 0 ISERA - MARCO 3 1 CALCERANICA - FASSA 4 0 JAVRE' - CARISOLO 2 0 CALISIO - TELVE 2 1 LIMONESE - CASTELSANGIORGIO 1 1 MONTE LEFRE - PRIMIERO 2 2 TORBOLE - PINZOLO CAMPIGLIO 2 1 ORTIGARA GRIGNO - FERSINA 2 1 V.GIUDICARIESE - STIVO 0 2 POVO SCANIA - PINE' 0 1 VAL DI GRESTA - CALAVINO 3 1 VATTARO - NORDAUTO VIRTUS 2 1 GIRONE C 5^ giornata AVIO CALCIO - ALTA ANAUNIA 3 2 BASSA ANAUNIA - LE MADDALENE 1 1 BESENELLO - ANAUNE 2 2 DIMARO FOLGARIDA - VERLA 2 2 GARIBALDINA - MATTARELLO 2 0 RAVINENSE - LAVIS 1 0 TNT MONTE PELLER - LENO 21/04 CAMPIONATO JUNIORES Gare del 13/ 04/ 2005 GIRONE A 1^ giornata GIRONE A 4^ giornata FIEMME - DOLOMITICA 3 0 FERSINA - DOLOMITICA 5 1 CAMPIONATO SECONDA CATEGORIA Gare del 14/ 04/ 2005 GIRONE B 2^ giornata GIRONE C 4^ giornata CAURIOL - CEMBRA ISCHIA - SAN ROCCO 0 2 GARDOLO - TESINO 1 1 GIRONE D 2^ giornata VALPEJO - MONTE OZOLO 1 2

8 44/876 CAMPIONATO AMATORI SEGATA Gare del 13-14/ 04/ 2005 GIRONE A 6^ giornata GIRONE B 11^ giornata andata PIETRAMURATA DAINO - LA FRATELLANZA 0 0 AMATORI TON - VIGOR 3 0 GIRONE B 4^ giornata BOLZANESE - PIZZERIA FLAMINGO 2 3 CIRC. OPERAIO PINETA - BAUZANUM 2 1 GIRONE B 5^ giornata GIRONE C 1^ giornata MOBILI ZANINI - ROSA AL PALCO 3 1 MONTEVACCINO - MARTIGNANO npra AMATORI TON - POLLINI 3 3 VALLAGARINA - AMICI CALCIO BORGO 0 1 CAMPIONATO AMATORI SENIORES Gare del 13/ 04/ 2005 GIRONE A 1^ giornata GIRONE A 4^ giornata FIEMME - DOLOMITICA 3 0 FERSINA - DOLOMITICA 5 1 CALCIO A CINQUE SERIE D gare del 14/ 04/ 2005 GIRONE A 9^ giornata GIRONE B 6^ giornata LAGO DI CEI - MARTIGNANO 5 2 REAL TRENTO - C. A 5 VALSUGANA RISULTATI GARE COPPA PETROLVILLA 2^ CATEGORIA gare del 14/ 04/ 2005 QUARTI DI FINALE - andata PAGANELLA - TESINO 7 0 SACCO SAN GIORGIO - CAFFARESE 3 1 VALPEJO - MONTE OZOLO 3 2 CAMPIONATO JUNIORES Gare del 16/ 04/ 2005 GIRONE A 5^ giornata GIRONE B 5^ giornata CALISIO - FERSINA n.d.i.c. BAONE - RIVA DEL GARDA npra DOLOMITICA - LEVICO TERME 2 0 CONDINESE - LIMONESE sosp. FIEMME - ORTIGARA 3 1 DRO - TIONE s.i.c. POL. OLTREFERSINA - TELVE 2 1 PIEVE DI BONO - CAVEDINE LASINO 1 3 VATTARO - FASSA 2 0 PINZOLO CAMPIGLIO - LEDRENSE 1 2 GIRONE C 5^ giornata GIRONE D 5^ giornata AZZURRA - LAVIS 5 2 ALDENO - SACCO SAN GIORGIO 2 3 DIMARO FOLGARIDA - BASSA ANAUNIA n.d..i.c. AQUILA TRENTO - BOLGHERA s.i.c. DOLASIANA - ANAUNE 0 1 CRISTO RE - RAVINENSE 0 1 POVO SCANIA - LE MADDALENE s.i.c. ISERA - CASTELSANGIORGIO 2 2 PREDAIA - SOLTERI npra MONTE BALDO - LIZZANA 1 2 VERLA - GARDOLO 0 5 SAN ROCCO - ALTA VALLAGARINA 2 0

9 44/877 CAMPIONATO PROMOZIONE Gare del 17/ 04/ 2005 GIRONE A 9^ giornata ALTA VALLAGARINA - RIVA DEL GARDA 2 3 AZZURRA S. BART. - ROTALIANA 1 1 CONDINESE - ALDENO 1 2 DRO - BAONE 1 1 FIEMME C.R. - LA ROVERE 0 0 LEVICO TERME - VILLAZZANO 1 0 MONTE BALDO - CALCIO BLEGGIO 2 2 PREDAIA - CALCIOCHIESE 3 1 CAMPIONATO PRIMA CATEGORIA Gare del 17/ 04/ 2005 GIRONE A 7^ giornata GIRONE B 7^ giornata ALTA GIUDICARIE - MARCO 5 0 AQUILA TRENTO - TELVE 1 2 CARISOLO - STIVO 0 1 CALCERANICA - PINE' 0 2 ISERA - CALAVINO 2 1 CALISIO - NORDAUTO VIRTUS 1 2 JAVRE' - PIEVE DI BONO 1 1 FASSA - MONTI PALLIDI 2 1 TORBOLE - CASTELSANGIORGIO 0 0 MONTE LEFRE - FERSINA 0 2 V.GIUDICARIESE - PINZOLO CAMPIGLIO 2 0 ORTIGARA GRIGNO - VATTARO 0 1 VAL DI GRESTA - LIMONESE 6 1 POVO SCANIA - PRIMIERO 2 0 GIRONE C 7^ giornata AVIO CALCIO - LE MADDALENE 0 0 BASSA ANAUNIA - LAVIS 2 0 DIMARO FOLGARIDA - ALTA ANAUNIA 3 1 GARIBALDINA - ANAUNE 4 1 RAVINENSE - BESENELLO 0 1 TNT MONTE PELLER - MATTARELLO 0 2 VERLA - LENO 1 2 CAMPIONATO SECONDA CATEGORIA Gare del 17/ 04/ 2005 GIRONE A 5^ giornata GIRONE B 5^ giornata BAGOLINO - NAGO 0 4 CERMIS - SOLTERI 3 1 CAVEDINE LASINO - BOLGHERA 3 2 CRISTO RE - CASTELMOLINA 1 1 SACCO SAN GIORGIO - CAFFARESE 0 1 DOLASIANA - DOLOMITICA 2 1 SETTAURENSE - TRAMBILENO 1 1 PAGANELLA - CORNACCI 1 0 TIONE - LEDRENSE 0 0 VALCEMBRA - CAURIOL 2 2 TRILACUM - RENDENESE 3 2 GIRONE C 5^ giornata GIRONE D 3^ giornata AUDACE - GARDOLO 1 4 MOLVENO - ADIGE 4 1 CIVEZZANO - FORNACE 3 2 MONCLASSICO MALE' - MEZZANA MARILLEVA 3 2 OLTREFERSINA - ISCHIA 0 1 MONTE OZOLO - ALTA VAL DI SOLE 3 0 SAN ROCCO - ALTIPIANI CALCIO 1 1 ROBUR - FAI PAGANELLA 1 1 TESINO - LIZZANA 2 1 SPORMAGGIORE - VALPEJO 3 2 CAMPIONATO AMATORI SEGATA Gare del / 04/ 2005 GIRONE A 7^ giornata BAR PRIMAVERA - HOTEL DAINO 26/04 FRAT.CALZATURE DRO - TRILACUM 1 2 FRAVEGGIO - CALCIO RIVA 1 2 SPECK STUBE - PRAKTICA DRO 0 1 AM.VALLE DEI LAGHI - STENICO S.LORENZO 0 2 UNIVERSO RIVA D.G. - AVIO CALCIO 1 2

10 44/878 GIRONE A 8^ giornata GIRONE B 6^ giornata TRILACUM - BAR PRIMAVERA 0 1 BAR CENTRALE CLES - VIGOR 7 2 AVIO CALCIO - FRAT.CALZATURE DRO 3 1 BOLZANESE - BAUZANUM 1 0 CALCIO RIVA - SPECK STUBE 3 1 SEGATA SOPRAMONTE - REAL STELLATO 4 0 HOTEL DAINO - STENICO S.LORENZO 0 4 POLLINI - PIZZERIA FLAMINGO 0 1 PRAKTICA DRO - UNIVERSO RIVA D.G. 20/04 ROSA AL PALCO - AMATORI TON 8 0 FRAVEGGIO - SARDAGNA 4 1 MOBILI ZANINI - CIRC.OP.PINETA 4 2 GIRONE C 6^ giornata AM. MATTARELLO - LIZZANELLA 3 0 AMICI CALCIO BORGO - RONCAFORT npra MARTIGNANO - AM. BESENELLO 1 2 MONTEVACCINO - RAVINENSE 1 1 REAL ROVERETO - PIZZ.TORRE FRANCA 3 1 STEFANO ORAZI - VALLAGARINA 2 6 CAMPIONATO AMATORI SENIORES Gare del 16-18/ 04/ 2005 GIRONE A 3^ giornata ritorno AUDACE - ALTA ANAUNIA rinv. CALCERANICA - PREDAIA 1 0 FASSA - GARIBALDINA 1 0 CAMPIONATO CALCIO A 5 SERIE D Gare del 14-15/ 04/ 2005 GIRONE A 11^ giornata GIRONE B 11^ giornata ALDENO - BOLGHERA 3 3 C.A5 BELLESINI - TAVERNARO 10 6 ARGENTARIO - CARPEDIEM 3 3 FASSA - C.A5 VALSUGANA 11 2 LAGO DI CEI - NEW TEAM TN 10 6 FORNACE - RONCEGNO 2 11 MARTIGNANO - MARCO 1 8 LEGION OF DOOM - TELVANA 8 6 OLYMPIA B - REAL ROVERETO 3 9 REAL TRENTO - PRIMIERO S.M. 7 1 SAN GIUSEPPE - SACRA FAMIGLIA 1 4 RISICO FUTSAL - TESINO C.A5 2 2 STIVO - SAN ROCCO 8 11 VALSUGANA - GREEN TOWER B 5 11 GIRONE C 11^ giornata CANDRIAI C.A5 - JUDICARIA 6 6 FRAVEGGIO - CANOVA GARDOLO 9 5 GREEN TOWER C - COMANO T. FIAVE' 4 8 PIEVE DI BONO - TORREMOLINO 7 9 SARDAGNA - BENACENSE RIVA 4 4 SORASASS - SOLTERI 10 5 VIVINSPORT - TRILACUM GIUSTIZIA SPORTIVA DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO Il Giudice Sportivo, Maurizio Stoffella, assistito dai sostituti Paolo Miorelli, Filippo Mirabella e Vittorio Bridi (rappresentante A.I.A.), nella seduta del 20/04/2005, ha adottato le decisioni che di seguito integralmente si riportano: COPPA PETROLVILLA SECONDA CATEGORIA GARE DEL 05/04/2005 SQUALIFICA PER 1 GIORNATA DI GARA ANDREIS GIORGIO (MONCLASSICO MALE)

11 44/879 GARE DEL 1404/2005 SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER RECIDIVITA' IN AMMONIZIONE (II INFR.) STAGNOLI FABRIZIO (CAFFARESE) MOCATTI MIRKO (MONTE OZOLO) ODORIZZI MATTEO (PAGANELLA) GATTI FRANCO (SACCO S.GIORGIO) DIETRE FABRIZIO (TESINO) MEZZANOTTE ANDREA (TESINO) CAMPIONATO DI PROMOZIONE GARE DEL 14/04/2005 A CARICO DI SOCIETÀ AMMENDE 50,00 U.S. DRO un gruppo di tifosi, per tutta la durata della gara, offendeva la terna arbitrale 50,00 U.S. DRO per mancata presentazione richiesta Forza Pubblica. A CARICO DI DIRIGENTI AMMONIZIONE E DIFFIDA MICHELOTTI FULVIO (DRO) SQUALIFICA PER 2 GIORNATE DI GARA MARCHI SEBASTIANO (ALDENO) SQUALIFICA PER 1 GIORNATA DI GARA MARTOGLIO RUBEN DARIO (LA ROVERE) TANEL ANDREA (ROTALIANA S.R.L.) SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER RECIDIVITA' IN AMMONIZIONE (VIII INFR.) RIZZI LUCA (ALDENO) GABBIA MASSIMILIANO (CONDINESE) TONOLI STEFANO (DRO) BEATRICI DEVIS (ROTALIANA S.R.L.) BERT MASSIMO (ROTALIANA S.R.L.) SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER RECIDIVITA' IN AMMONIZIONE (IV INFR.) VIDALOT DANIEL (ALDENO) MASSELLA DAVIDE (ALTA VALLAGARINA) VOLPIN MAURIZIO (DRO) BARBETTI JURI (LA ROVERE) AMMONIZIONE CON DIFFIDA (VII INFR.) MANTOVAN STEFANO (ALDENO) AMADORI EMANUELE (MONTE BALDO) ANDREOLLI CARLO (AZZURRA S.BARTOLOMEO) BRESCIANI MASSIMO (CONDINESE) TOSI ALESSANDRO (DRO) BAU OMAR (LA ROVERE) MOSCA ROBERTO (LEVICO TERME) MANFREDI DENIS (MONTE BALDO) MODENA FRANCESCO (MONTE BALDO) RAFFAELLI MORENO (MONTE BALDO)

12 44/880 GARE DEL 17/04/2005 A CARICO DI DIRIGENTI INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITÀ FINO AL 19/05/2005 FATTINGHER MARCO (RIVA DEL GARDA) AMMONIZIONE E DIFFIDA SBARBERI GILBERTO (RIVA DEL GARDA) A CARICO DI ALLENATORI AMMONIZIONE E DIFFIDA LIBRETTI GIAMPIETRO (CONDINESE) SQUALIFICA PER 2 GIORNATE DI GARA RIZZI LUCA (ALDENO) ROSA PATRICK (CONDINESE) SQUALIFICA PER 1 GIORNATA DI GARA BEN ABDALLAH ISSAM (CONDINESE) PODETTI GIORDANO (DRO) TORBOLI DANIELE (RIVA DEL GARDA) SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER RECIDIVITA' IN AMMONIZIONE (VIII INFR.) COZZATI MARCO (CONDINESE) FERRARI PAOLO (LA ROVERE) SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER RECIDIVITA' IN AMMONIZIONE (IV INFR.) TAIT DENIS (ALTA VALLAGARINA) GIOVANELLI DARIO (CONDINESE) ZORZI MANUEL (FIEMME CASSE RURALI) CELVA DANIELE (LEVICO TERME) MANFREDI DENIS (MONTE BALDO) BUONANNO ANTIMO (VILLAZZANO) TAMANINI MATTEO (VILLAZZANO) AMMONIZIONE CON DIFFIDA (X INFR.) ECCHER PAOLO (ALTA VALLAGARINA) FLORES GONZALO (AZZURRA S.BARTOLOMEO) AMMONIZIONE CON DIFFIDA (VII INFR.) CHIZZOLA TIZIANO (BAONE) MORESCO LUCA (LEVICO TERME) FORRER ANDREA (ALTA VALLAGARINA) ANDRIANI MARCO (BAONE) PRANDI MANUEL (DRO) CAMPIONATO DI PRIMA CATEGORIA GARE DEL 10/04/2005 A CARICO DI DIRIGENTI INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITÀ FINO AL 12/05/2005 CAPONE VITO (AQUILA TRENTO)

13 44/881 GARE DEL 14/04/2005 A CARICO DI DIRIGENTI INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITÀ FINO AL 19/05/2005 ROSATI ROBERTO (ALTA ANAUNIA) INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITÀ FINO AL 05/05/2005 CRISTOFOLINI GIANCARLO (PINE) AMMONIZIONE E DIFFIDA DEGASPERI FRANCESCO (ANAUNE C.RUR.TUENNO CLES) A CARICO DI ALLENATORI INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITÀ FINO AL 12/05/2005 BRUGNERA ALVISE (LAVIS) AMMONIZIONE E DIFFIDA FURLAN EMANUELE (MONTE LEFRE) SQUALIFICA PER 2 GIORNATE DI GARA COSTA GIANNI (CASTELSANGIORGIO CHIZZOLA) TONET DANIELE (FASSA) SQUALIFICA PER 1 GIORNATA DI GARA SANDRI WALTER (ANAUNE C.RUR.TUENNO CLES) CRISTOFORETTI MAURIZIO (CALISIO) DALLAGO MASSIMILIANO (GARIBALDINA) BONINSEGNA STEFANO (PRIMIERO SAN MARTINO) TONIOLLI MAURIZIO (VAL DI GRESTA) DI CAPO RAFFAELE (VATTARO) SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER RECIDIVITA' IN AMMONIZIONE (VII INFR.) GENETTI FRANCESCO (ALTA ANAUNIA) GHEZZI GIORGIO (ALTA GIUDICARIE) AGOSTINI MICHELE (RAVINENSE) SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER RECIDIVITA' IN AMMONIZIONE (IV INFR.) POLENTA ALEXANDRO (AQUILA TRENTO) FRACCHETTI ALESSIO (AVIO CALCIO) MODENA MASSIMO (AVIO CALCIO) VICENTINI MANUEL (CASTELSANGIORGIO C.) TONETTA MASSIMO (ISERA) CASTELLINI DANIELE (LIMONESE) CERASO MICHELE (MATTARELLO CALCIO) GASPERINI NICO (ORTIGARA GRIGNO) GALLIANI GUIDO (PIEVE DI BONO) LEONARDELLI MICHELE (PINE) D AQUILIO MATTEO (TELVE) AMMONIZIONE CON DIFFIDA (X INFR.) GIOVANNINI FILIPPO (CARISOLO) AMMONIZIONE CON DIFFIDA (VII INFR.) TOMBOLA LUCIANO (LIMONESE) BAILONI ALESSANDRO (VATTARO) BELTRAME LORIS (AVIO CALCIO) PEDRONI CARLO (BASSA ANAUNIA) FELLER TIZIANO (BESENELLO) MACCANI ANDREA (BESENELLO) CHEMOLLI ALIGI (CALAVINO) CHISTE TOMMASO (CALAVINO) DI GENNARO ANDREA (CALISIO) CEREGHINI CLAUDIO (CARISOLO) BRIDI ENZO (CASTELSANGIORGIO CHIZZOLA) CARLINO ANDREA (FERSINA) RIZZARDI CHRISTIAN (GARIBALDINA) PATERNOSTER MATTEO (LE MADDALENE) BERTANZA LUCA (LIMONESE) CERAVOLO MAURO (PINZOLO CAMPIGLIO) ZAGONEL MARCO (PRIMIERO SAN MARTINO) FIORATO ANTONIO (RAVINENSE) LEONARDI STEFANO (STIVO) CAPPELLETTI MANUEL (VAL DI GRESTA) BIASIONI ROBERTO (VATTARO)

14 44/882 GARE DEL 17/04/2005 A CARICO DI SOCIETÀ gara del 17/ 4/2005 VAL DI GRESTA - LIMONESE - letto il referto arbitrale - appreso che nella società LIMONESE è stato messo in lista con la qualifica di allenatore il signor DELLA VOLPE CARLO nato il a Lusciano e che per il suo riconoscimento, lo stesso ha presentato all arbitro una richiesta emissione tessera tecnico per l annata calcistica 2003/2004; - verificato che il signor DELLA VOLPE CARLO non risulta tesserato alla data della gara SEGNALA - al Presidente di questo Comitato Provinciale il fatto per quanto di sua competenza. AMMENDE 50,00 U.S. CALCERANICA sostenitori di parte, insultavano il direttore di gara e i giocatori avversari. 50,00 U.S. MONTE LEFRE per responsabilità oggettiva, in quanto permetteva l'ingresso sul terreno di gioco a persona non autorizzata, la quale offendeva il direttore di gara. 50,00 U.S. MONTE LEFRE perchè pubblico di parte offendeva l'arbitro per tutta la durata della gara. A CARICO DI DIRIGENTI INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITÀ FINO AL 05/05/2005 DONDI PIERGIORGIO (AQUILA TRENTO) INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITÀ FINO AL 28/05/2005 SPARAPAN BRUNO (CARISOLO) AMMONIZIONE E DIFFIDA FACCHINELLI CLAUDIO (AQUILA TRENTO) A CARICO DI ALLENATORI AMMONIZIONE E DIFFIDA CERASO MASSIMILIANO (TORBOLE) A CARICO DI ASSITENTI DI PARTE INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITÀ FINO AL 05/05/2005 BELLINI CLAUDIO (CALCERANICA) SQUALIFICA PER 4 GIORNATE DI GARA TRENTIN NICOLA (TELVE) espulso per frase irriguardosa al direttore di gara, chiedeva di poter stringere la mano in segno di saluto. invece, gliela stringeva con forza e prendendogli due dita, gliele girava con violenza strattonandolo e provocandogli dolore momentaneo; aggravata perchè capitano. SQUALIFICA PER 1 GIORNATA DI GARA DONDI LORENZO (AQUILA TRENTO) PETROLLI STEFANO (CALISIO) LORENZ DOMENICO (FASSA) VOLCAN DENIS (FASSA) VIECELI MASSIMO (ISERA) MENAPACE MAURO (T.N.T. MONTE PELLER) OSSANA DENIS (VATTARO) SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER RECIDIVITA' IN AMMONIZIONE (VII INFR.) PURIN LUCIO (ORTIGARA GRIGNO) CALDERA MIRCO (VIRTUS GIUDICARIESE)

15 44/883 SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER RECIDIVITA' IN AMMONIZIONE (IV INFR.) MACCANI ANDREA (BESENELLO) COSSAR MARCO (CALAVINO) BRUNI STEFANO (CALISIO) OLIVIERO MATTIA (CALISIO) AZZALINI ALESSANDRO (CARISOLO) ALBASINI DAVIDE (DIMARO FOLGARIDA) ANDREIS IVAN (DIMARO FOLGARIDA) RIZZATO NICOLA (FASSA) CARLINO ANDREA (FERSINA) SALVETTI YARI (ISERA) RODEGHER STEFANO (LE MADDALENE) ZABBIALINI ALBERTO (LIMONESE) CALLIARI MATTEO (MARCO) FALCIERI FRANCO (MARCO) FURLAN MARTINO (MONTE LEFRE) REDZEPI REDZEP (PINE) AMBROSI EROS (PINZOLO CAMPIGLIO) BENONI LUCA (VERLA) COBELLI DEVIS (VERLA) AMMONIZIONE CON DIFFIDA (VII INFR.) FRISANCO PAOLO (CALCERANICA) MORATELLI GIULIO (MATTARELLO CALCIO) ROSAT NICOLA (PINZOLO CAMPIGLIO) PELLEGRINI ANDREA (STIVO) MENAPACE GIOVANNI (T.N.T. MONTE PELLER) BONENTI LEONARDO (ALTA GIUDICARIE) SANNICOLO LORIS (ANAUNE C.RUR.TUENNO CLES) STRINGARI FLAVIO (ANAUNE C.RUR.TUENNO CLES) MATTEOTTI ANDREA (BASSA ANAUNIA) DE ECCHER MANFRED (CALAVINO) BONFANTI GIANPAOLO (CALISIO) SALVATERRA STEFANO (JAVRE) RISATTI CHRISTIAN (LENO) PETRUCELLI ANDREA (LIMONESE) MARTINELLI MATTEO (MARCO) CORTELLETTI ANDREA (NORDAUTO VIRTUS) DORIGONI ALAN (NORDAUTO VIRTUS) GIOVANNINI LORENZO (NORDAUTO VIRTUS) MURARA FABRIZIO (ORTIGARA GRIGNO) MASTRORILLI SABINO (RAVINENSE) GIOVANAZZI ALESSANDRO (STIVO) TRENTIN NICOLA (TELVE) BRESCIANI DAVIDE (TORBOLE) CAMPIONATO DI SECONDA CATEGORIA GARE DEL 10/04/2005 SQUALIFICA PER 1 GIORNATA DI GARA DALDOSS IVAN (VALPEJO) SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER RECIDIVITA' IN AMMONIZIONE (IV INFR.) TOMASI MICHELE (GARDOLO) BORTOLINI SANDRO (ISCHIA) FORTI GIUSEPPE (GARDOLO) MAGNINI FRANCESCO (ISCHIA) MARTINI SIMONE (MONTE OZOLO) LOSS MARCELLO (SAN ROCCO) SANTUARI HERBERT (TESINO) GARE DEL 14/04/2005 A CARICO DI DIRIGENTI AMMONIZIONE E DIFFIDA SAVOI ALESSANDRO (CEMBRA 82 C.R.GIOVO)

16 44/884 SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER RECIDIVITA' IN AMMONIZIONE (IV INFR.) DEFLORIAN DANIELE (CAURIOL) ZANON CHRISTIAN (CAURIOL) GARE DEL 17/04/2005 SQUALIFICA PER 3 GIORNATE DI GARA MALCOTTI PATRICK (SETTAURENSE) per offese al direttore di gara; aggravata perchè capitano. SQUALIFICA PER 1 GIORNATA DI GARA ZUCAL DENIS (ADIGE) DAGOSTIN CRISTIAN (CASTELMOLINA) DALENA ROBERTO (CIVEZZANO SPORT) PAOLI IVAN (FAI DELLA PAGANELLA) SARTORI MAURO (RENDENESE) CORTELLA FRANCESCO (SETTAURENSE) BUSARELLO ROBERTO (TESINO) RIGO GIACOMO (TRILACUM) SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER RECIDIVITA' IN AMMONIZIONE (IV INFR.) BEZZI WALTER (ALTA VAL DI SOLE) PANGRAZZI MARCO (ALTA VAL DI SOLE) GIOS GIOVANNI (BOLGHERA) MALCOTTI GIANBATTISTA (CAFFARESE) ZANON CHRISTIAN (CAURIOL) VESCO CHRISTIAN (CRISTO RE) PONTALTI CRISTIAN (DOLASIANA) GIACOMELLI LUCA (DOLOMITICA) MICHELI DONATELLO (FORNACE) SEBASTIANI MASSIMO (GARDOLO) VIANELLO NICOLA (GARDOLO) MAGNINI FRANCESCO (ISCHIA) ROSANI STEFANO (MEZZANA MARILLEVA) CASAGRANDE ANDREA (POL. OLTREFERSINA) DALLABETTA FRANCESCO (POL. OLTREFERSINA) CAMPIDELLI MATTEO (RENDENESE) LORENZI MASSIMO (RENDENESE) STOCHER ALESSIO (ROBUR) ZANOTTI LUCA (ROBUR) LOSS MARCELLO (SAN ROCCO) TOMMASINI NICOLA (SOLTERI) SANDRI UMBERTO (SPORMAGGIORE) SANTUARI HERBERT (TESINO) BAZZOLI OMAR (TIONE) POLI ANDREA (TRAMBILENO) PAOLAZZI MATTEO (VALCEMBRA) AMMONIZIONE CON DIFFIDA (VII INFR.) CIS FRANCESCO (LEDRENSE) POLA CHRISTIAN (AUDACE) SULEJMONI BESAR (CASTELMOLINA) LONGO YOHNNY (CORNACCI) POLO TOMMASO (CRISTO RE) MERCI MARCO (DOLASIANA) PONTALTI CRISTIAN (ISCHIA) ALESSANDRI ANDREA (MONCLASSICO MALE) SPADINA STEFANO (SOLTERI) VIOLA LUCA (SPORMAGGIORE) FRANCESCHINI FRANCO (TESINO) D ANDREA TERENCE (TRILACUM)

17 44/885 CAMPIONATO JUNIORES PROVINCIALE GARE DEL 09/04/2005 OSSI MATTEO (DOLOMITICA) GARE DEL 13/04/2005 MORANDINI MANUEL (DOLOMITICA) GARE DEL 16/04/2005 A CARICO DI SOCIETÀ gara del 16/ 4/2005 DRO - TIONE - letto il referto arbitrale - appreso che la gara è stata sospesa al 20 minuto del primo tempo di gioco per campo impraticabile; DELIBERA - di ordinare la ripetizione della gara a data da destinarsi da parte del Comitato competente. gara del 16/ 4/2005 POVO SCANIA - LE MADDALENE - letto il referto arbitrale - appreso che la gara è stata sospesa al 32 minuto del primo tempo di gioco per campo impraticabile; DELIBERA - di ordinare la ripetizione della gara a data da destinarsi da parte del Comitato competente. gara del 16/ 4/2005 CONDINESE - LIMONESE - letto il referto arbitrale - appreso che la gara è stata sospesa al 25 minuto del primo tempo di gioco per campo impraticabile; DELIBERA - di ordinare la ripetizione della gara a data da destinarsi da parte del Comitato competente. A CARICO DI ALLENATORI INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITÀ FINO AL 28/04/2005 MOTTES RUGGERO (ALTA VALLAGARINA) SQUALIFICA PER 2 GIORNATE DI GARA BALDO EMANUELE (ALTA VALLAGARINA) MICHELUZZI LUCA (FASSA)

18 44/886 SQUALIFICA PER 1 GIORNATA DI GARA DIVINA MATTIA (ALTA VALLAGARINA) SARTORI RICCARDO (PINZOLO CAMPIGLIO) SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER RECIDIVITA' IN AMMONIZIONE (IV INFR.) ISCERI ANTONIO (CRISTO RE) DAL DOSSO MATTIA (DOLASIANA) SUMMA ALESSANDRO (LAVIS) LA MAZZA GIUSEPPE (LEVICO TERME) GONZO MATTEO (ORTIGARA GRIGNO) BORTONDELLO LUCA (POL. OLTREFERSINA) CASAPICCOLA EMANUELE (POL. OLTREFERSINA) FERRARI NICOLA (POL. OLTREFERSINA) LAMA VITTORIO (POL. OLTREFERSINA) BERTOLDI ALESSIO (POVO SCANIA) CONT MARCO (ALDENO) PONTILLO ALESSANDRO (LIZZANA C.S.I.) SCARPA FRANCESCO (ORTIGARA GRIGNO) UBER STEFANO (RAVINENSE) MANFREDI ANDREA (SAN ROCCO) CAMPIONATO AMATORI SEGATA GARE DEL 13/04/2005 SQUALIFICA PER 1 GIORNATA DI GARA ZEIDANE ABDERRAHMAN (LA FRATELLANZA DRO) VECCHIETTI MATTEO (TRILACUM) ZANELLA ALVARO (PRAKTIKA DRO) LOMBARDI MATTEO (SPECK STUBE) SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER RECIDIVITA' IN AMMONIZIONE (IV INFR.) DE MARZI OSCAR (CIRCOLO OPERAIO PINETA) FURLANI CHRISTIAN (FRAVEGGIO) GIORDANI DANIELE (VALLAGARINA) LA MONACA RAFFAELE (BAUZANUM) CAVALIERI MIRIANO (VALLAGARINA) BENUZZI MATTIA (PRAKTIKA DRO) GARE DEL 14/04/2005 SQUALIFICA PER 1 GIORNATA DI GARA MANZONI FRANCO (AMATORI VALLE LAGHI) DAPRA ROMANO (FLAMINGO) SOTTOVIA ANDREA (STENICO SAN LORENZO)

19 44/887 GARE DEL 15/04/2005 SQUALIFICA PER 1 GIORNATA DI GARA PEDROLLI ANTONIO (SARDAGNA) GARE DEL 16/04/2005 A CARICO DI DIRIGENTI AMMONIZIONE E DIFFIDA DABNICHI ABDELKADER (LA FRATELLANZA DRO) SQUALIFICA PER 1 GIORNATA DI GARA NOURI BADREDDINE (LA FRATELLANZA DRO) CASET ALESSIO (VIGOR) SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER RECIDIVITA' IN AMMONIZIONE (IV INFR.) DANTI DAVIDE (BOLZANESE) SEGATA ARMANDO (SEGATA SOPRAMONTE) SPAGNOLLI ALESSANDRO (VALLAGARINA) N0URI SALEM BEN ABELAZIZ (LA FRATELLANZA D.) ZOUHAIRI HASSAN (BAUZANUM) LINARDI ALESSANDRO (SEGATA SOPRAMONTE) CUMER LUCA (LIZZANELLA) GASPERINI CRISTIAN (LIZZANELLA) GARE DEL 18/04/2005 SQUALIFICA PER 3 GIORNATE DI GARA JUNI LUCIANO (MARTIGNANO) espulso per fallo su un avversario, offendeva il direttore di gara. SQUALIFICA PER 1 GIORNATA DI GARA GIRARDI MAURIZIO (AMATORI CALCIO RIVA) GAMPER DANIEL (CIRCOLO OPERAIO PINETA) MOSER FABIO (MARTIGNANO) PIFFER LUCA (MOBILI ZANINI)

20 44/888 CAMPIONATO AMATORI SENIOR GARE DEL 18/04/2005 SQUALIFICA PER 1 GIORNATA DI GARA RESS WALTER (GARIBALDINA)) SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER RECIDIVITA' IN AMMONIZIONE (IV INFR.) GHETTA CARLO (FASSA) RESS WALTER (GARIBALDINA) GOTTARDI GILBERTO (PREDAIA C.R. D ANAUNIA) CAMPIONATO CALCIO A CINQUE SERIE D GARE DEL 14/04/2005 SQUALIFICA PER 2 GIORNATE DI GARA BOND GINO (PRIMIERO SAN MARTINO) GARE DEL 15/04/2005 SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER RECIDIVITA' IN AMMONIZIONE (VII INFR.) SBONER ALESSANDRO (CARPEDIEM TRENTO) AGOSTINI MICHELE (CARPEDIEM TRENTO) GARE DEL 18/04/2005 AMMONIZIONE CON DIFFIDA (VII INFR.) RIZZI FEDERICO (LAGO DI CEI) DALLA TORRE MARCO (MARTIGNANO)

21 44/ CLASSIFICHE COMITATO TRENTINO A.A. CLASSIFICA GENERALE STAGIONE SPORTIVA:04/05 CAMPIONATO Promozione Trento GIRONE A *==============================================================================* Societa' Punti PG PV PN PP RF RS DR Pen * * 1 U.S. RIVA DEL GARDA A.S. PREDAIA C.R. D ANAUNIA U.S. BAONE U.S. ROTALIANA S.R.L U.S. LEVICO TERME U.S. ALTA VALLAGARINA POL. MONTE BALDO S.S. ALDENO U.S. LA ROVERE U.S. AZZURRA S.BARTOLOMEO U.S. DRO U.S. VILLAZZANO S.S.D.CONDINESE U.S. CALCIO BLEGGIO A.S. FIEMME CASSE RURALI ASS.NECALCIOCHIESE * * = FUORI CLASSIFICA * GIOR. DATA SQUADRA OSPITANTE SQUADRA OSPITE COD.MOTIV. 07/R 14/04/05 FIEMME CASSE RURALI VILLAZZANO W COMITATO TRENTINO A.A. CLASSIFICA GENERALE STAGIONE SPORTIVA:04/05 CAMPIONATO Prima categoria Trento GIRONE A *==============================================================================* Societa' Punti PG PV PN PP RF RS DR Pen * * 1 G.S. TORBOLE U.S. PIEVE DI BONO U.S. ISERA A.C. VAL DI GRESTA U.S. CASTELSANGIORGIO CHIZZOLA U.S. ALTA GIUDICARIE G.S. JAVRE S.S. STIVO A.C. PINZOLO CAMPIGLIO VIRTUS GIUDICARIESE S.S. LIMONESE U.S. CALAVINO U.S. CARISOLO U.S. MARCO * * = FUORI CLASSIFICA * STAGIONE SPORTIVA:04/05 CAMPIONATO Prima categoria Trento GIRONE B *==============================================================================* Societa' Punti PG PV PN PP RF RS DR Pen * * 1 A.S. FERSINA A.C. PINE U.S. NORDAUTO VIRTUS POL. CALISIO U.S. POVO SCANIA A.C. FASSA A.C. AQUILA TRENTO U.S. ORTIGARA GRIGNO G.S. VATTARO F.C. CALCERANICA U.S. MONTI PALLIDI U.S. PRIMIERO SAN MARTINO U.S. TELVE A.C. MONTE LEFRE * * = FUORI CLASSIFICA *

22 44/890 STAGIONE SPORTIVA:04/05 CAMPIONATO Prima categoria Trento GIRONE C *==============================================================================* Societa' Punti PG PV PN PP RF RS DR Pen * * 1 U.S. GARIBALDINA U.S. BASSA ANAUNIA POL. BESENELLO U.S. LAVIS AVIO CALCIO U.S. RAVINENSE POL. DIMARO FOLGARIDA A.C. T.N.T. MONTE PELLER U.S. MATTARELLO CALCIO A.C. LENO U.S. VERLA U.S. ANAUNE C.RUR.TUENNO CLES A.C. ALTA ANAUNIA POL. LE MADDALENE * * = FUORI CLASSIFICA * GIOR. DATA SQUADRA OSPITANTE SQUADRA OSPITE COD.MOTIV. 05/R 21/04/05 T.N.T. MONTE PELLER LENO W COMITATO TRENTINO A.A. CLASSIFICA GENERALE STAGIONE SPORTIVA:04/05 CAMPIONATO Seconda categoria Trento GIRONE A *==============================================================================* Societa' Punti PG PV PN PP RF RS DR Pen * * 1 A.C. NAGO POL. CAFFARESE U.S. TIONE G.S. TRILACUM U.S. TRAMBILENO U.S. RENDENESE A.C. SACCO S.GIORGIO A.C. LEDRENSE S.S. SETTAURENSE U.S. CAVEDINE LASINO S.S. BAGOLINO G.S. BOLGHERA * * = FUORI CLASSIFICA * STAGIONE SPORTIVA:04/05 CAMPIONATO Seconda categoria Trento GIRONE B *==============================================================================* Societa' Punti PG PV PN PP RF RS DR Pen * * 1 U.S. DOLOMITICA CRCS PAGANELLA U.S. DOLASIANA G.S. CRISTO RE A.C. CEMBRA 82 C.R.GIOVO A.S. CAURIOL U.S. CASTELMOLINA G.S. SOLTERI U.S. CERMIS MASI DI CAVALESE U.S. CORNACCI POL. VALCEMBRA * * = FUORI CLASSIFICA * STAGIONE SPORTIVA:04/05 CAMPIONATO Seconda categoria Trento GIRONE C *==============================================================================* Societa' Punti PG PV PN PP RF RS DR Pen * * 1 U.S. SAN ROCCO U.S. LIZZANA C.S.I U.S. TESINO U.S. GARDOLO U.S. ALTIPIANI CALCIO G.S. ISCHIA U.S. CIVEZZANO SPORT A.S. AUDACE A.C. VALSUGANA C.R.SCURELLE POLISPORTIVA OLTREFERSINA U.S. FORNACE * * = FUORI CLASSIFICA * GIOR. DATA SQUADRA OSPITANTE SQUADRA OSPITE COD.MOTIV. 11/A 20/04/05 ALTIPIANI CALCIO ISCHIA M

Stagione Sportiva 2013/2014 Comunicato Ufficiale N 12 del 20 agosto 2013

Stagione Sportiva 2013/2014 Comunicato Ufficiale N 12 del 20 agosto 2013 Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti Settore Giovanile e Scolastico Via G.B. Trener, 2/2-38121 Trento Tel: 0461 98.40.50 98.42.62 - Fax: 0461 98.41.40 98.08.80 Indirizzi Internet:

Dettagli

Stagione Sportiva 2012/2013 Comunicato Ufficiale N 46 del 21 novembre 2012

Stagione Sportiva 2012/2013 Comunicato Ufficiale N 46 del 21 novembre 2012 Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti Settore Giovanile e Scolastico COMITATO PROVINCIALE AUTONOMO DI TRENTO Via G.B. Trener, 2/2-38121 Trento Tel: 0461 98.40.50 98.42.62 - Fax:

Dettagli

F.I.G.C. L.N.D. S.G.S. COMITATO PROVINCIALE AUTONOMO DI TRENTO. ALLIEVI 1. fase qualificaz. Elite 2014 2015 - GIRONE A

F.I.G.C. L.N.D. S.G.S. COMITATO PROVINCIALE AUTONOMO DI TRENTO. ALLIEVI 1. fase qualificaz. Elite 2014 2015 - GIRONE A ALLIEVI 1. fase qualificaz. Elite 2014 2015 - GIRONE A ANAUNE V.DI NON - AZZURRA SB AZZURRA SB - VIPO TRENTO MEZZOCORONA - BASSA ANAUNIA BASSA ANAUNIA - ANAUNE V.DI NON VIPO TRENTO - ROTALIANA ROTALIANA

Dettagli

Comunicato Ufficiale N 31 del 27 Ottobre 2011

Comunicato Ufficiale N 31 del 27 Ottobre 2011 Stagione Sportiva 2011/2012 Comunicato Ufficiale N 31 del 27 Ottobre 2011 IL COMUNICATO UFFICIALE DELLA DIVISIONE CALCIO FEMMINILE È INTEGRALMENTE CONSULTABILE PRESSO IL SITO INTERNET DELLA DIVISIONE ALL

Dettagli

Comunicato Ufficiale N 09 del 17/08/2011

Comunicato Ufficiale N 09 del 17/08/2011 Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti COMITATO REGIONALE TRENTINO ALTO ADIGE REGIONALKOMITEE TRENTINO SÜDTIROL Via G.B. Trener, 2/2-38121 TRENTO (TN) TELEFONO: 0461 986480 0461 986739

Dettagli

24 EDIZIONE TROFEO SANTA GIULIA DAL 6 AL 29 MAGGIO 2015 REGOLAMENTI CATEGORIE. REGOLAMENTO : CATEGORIA ALLIEVI 1998/1999 a 11 (undici)...

24 EDIZIONE TROFEO SANTA GIULIA DAL 6 AL 29 MAGGIO 2015 REGOLAMENTI CATEGORIE. REGOLAMENTO : CATEGORIA ALLIEVI 1998/1999 a 11 (undici)... U.S.O. UNITED ASD 24 EDIZIONE TROFEO SANTA GIULIA DAL 6 AL 29 MAGGIO 2015 REGOLAMENTI CATEGORIE REGOLAMENTO : CATEGORIA ALLIEVI 1998/1999 a 11 (undici)... 2 REGOLAMENTO : CATEGORIA GIOVANISSIMI 2000/2001

Dettagli

Per completa ed incondizionata accettazione delle norme del Presente Regolamento

Per completa ed incondizionata accettazione delle norme del Presente Regolamento REGOLAMENTO CHE DISCIPLINA IL RAPPORTO TRA LE SOCIETA CALCISTICHE E GLI ORGANI DI INFORMAZIONE IN OCCASIONE DELLE GARE ORGANIZZATE DALLA LEGA NAZIONALE PROFESSIONISTI SERIE A NELLE STAGIONI SPORTIVE 2012/2013-2013/2014-2014/2015

Dettagli

CAMPIONATO NAZIONALE ALLIEVI PROFESSIONISTI SERIE A e B COMUNICATO UFFICIALE N 07 REGOLAMENTO STAGIONE SPORTIVA 2014-2015. Antonello Valentini

CAMPIONATO NAZIONALE ALLIEVI PROFESSIONISTI SERIE A e B COMUNICATO UFFICIALE N 07 REGOLAMENTO STAGIONE SPORTIVA 2014-2015. Antonello Valentini CAMPIONATO NAZIONALE ALLIEVI PROFESSIONISTI SERIE A e B COMUNICATO UFFICIALE N 07 REGOLAMENTO STAGIONE SPORTIVA 2014-2015 Antonello Valentini CAMPIONATO NAZIONALE ALLIEVI PROFESSIONISTI SERIE A e B STAGIONE

Dettagli

Comunicato Ufficiale N. 65

Comunicato Ufficiale N. 65 Stagione Sportiva 2014/2015 Comunicato Ufficiale N. 65 1. Comunicazioni della F.I.G.C. 2. Comunicazioni della L.N.D. 3. Comunicazioni della Divisione Calcio a Cinque 3.1. ATTIVITA NAZIONALE STAGIONE SPORTIVA

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE n. 45 del 28.05.2014

COMUNICATO UFFICIALE n. 45 del 28.05.2014 F.I.G.C. Delegazione Provinciale di Ferrara via Veneziani 63/a 44124 Ferrara tel. 0532.770294 - fax. 0532.770372 Pronto F.I.G.C. Ferrara 349.3232217 COMUNICATO UFFICIALE n. 45 del 28.05.2014 Delegazione

Dettagli

L attività della categoria Giovanissimi costituisce il primo momento di verifica del processo di apprendimento tecnico-formativo.

L attività della categoria Giovanissimi costituisce il primo momento di verifica del processo di apprendimento tecnico-formativo. 2) ATTIVITÀ GIOVANILE AGONISTICA L attività giovanile è ad indirizzo competitivo e si configura principalmente attraverso i risultati delle gare ed il comportamento disciplinare in campo e fuori di Atleti,

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico \ Lega Nazionale Dilettanti Emilia Romagna 2011-12

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico \ Lega Nazionale Dilettanti Emilia Romagna 2011-12 Allegato F FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico \ Lega Nazionale Dilettanti Emilia Romagna 2011-12 Regolamenti per Tornei a carattere Regionale e Provinciale Attività di Base

Dettagli

Comunicato Ufficiale N.64

Comunicato Ufficiale N.64 1. COMUNICAZIONI DELLA F.I.G.C. 2. COMUNICAZIONI DELLA L.N.D. Stagione Sportiva 2014/2015 Comunicato Ufficiale N.64 3. COMUNICAZIONI DELLA DIVISIONE CALCIO A CINQUE 3.1.1. ATTIVITA NAZIONALE STAGIONE SPORTIVA

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Regionale Provinciale e Locale

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Regionale Provinciale e Locale FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico Regolamenti per Tornei a carattere Regionale Provinciale e Locale Stagione Sportiva 2013/2014 (da redigere su carta intestata della Società

Dettagli

CAMPIONATO PULCINI AUTUNNALI

CAMPIONATO PULCINI AUTUNNALI CALENDARIO ORARIO GARE TORNEO PULCINI A 7 FASE AUTUNNALE DI MERCOLEDI CALENDARIO ORARIO GARE DEL 23 SETTEMBRE 2015 Torneo pulcini - GIRONE A - GIORNATA n.1 - ANDATA Ore 18.00 AVIO CALCIO A - BESENELLO

Dettagli

Comunicato Ufficiale N. 037

Comunicato Ufficiale N. 037 Stagione Sportiva 2015/2016 Comunicato Ufficiale N. 037 1. Comunicazioni della F.I.G.C. 2. Comunicazioni della L.N.D. 3. Comunicazioni della Divisione Calcio a Cinque ATTIVITA NAZIONALE STAGIONE SPORTIVA

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Internazionale

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Internazionale FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico Regolamenti per Tornei a carattere Internazionale Stagione Sportiva 2014/2015 (da redigere su carta intestata della Società organizzatrice)

Dettagli

UNIONE BILIARDO GENOVA

UNIONE BILIARDO GENOVA UNIONE BILIARDO GENOVA REGOLAMENTO DISCIPLINARE ART. 1 DOVERI DELLE SOCIETA E DEI TESSERATI Le società affiliate e i tesserati sono soggetti all osservanza dei Regolamenti dello Statuto UBG, in ogni rapporto

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Reg.delib.n. 2946 Prot. n. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE O G G E T T O: Riparto del Fondo per le politiche giovanili, cofinanziamento delle spese relative

Dettagli

TROFEO CARLO C ESTARI 2014 - TERZA EDIZIONE-

TROFEO CARLO C ESTARI 2014 - TERZA EDIZIONE- TROFEO CARLO C ESTARI 2014 - TERZA EDIZIONE- Con avvio domenica 9 FEBBRAIO avvalendosi della collaborazione della Polisportiva organizza TROFEO CARLO CESTARI terza edizione che si effettuerà all'interno

Dettagli

COPPA ITALIA DI CALCIO A 5 SERIE C1

COPPA ITALIA DI CALCIO A 5 SERIE C1 COMITATO PROVINCIALE AUTONOMO BOLZANO AUTONOMES LANDESKOMITEE BOZEN Via Buozzi Strasse 9/b 39100 BOLZANO/BOZEN Tel. 0471 261753 Fax. 0471 262577 E-mail: combolzano@lnd.it Internet: www.figcbz.it - www.lnd.it

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO 00198 ROMA VIA PO, 36 STAGIONE SPORTIVA 2015/2016 COMUNICATO UFFICIALE N 7 DEL 03/08/2015 CIRCOLARE N 1 ATTIVITÀ AGONISTICA A) Campionato

Dettagli

REGOLAMENTO COPPA ITALIA LEGA PRO 2015/2016

REGOLAMENTO COPPA ITALIA LEGA PRO 2015/2016 NOVEMBRE 2008 COMUNICATO UFFICIALE N. 65/L DEL 5 AGOSTO 2015 LEGA ITALIANA CALCIO PROFESSIONISTICO 65/142 REGOLAMENTO COPPA ITALIA LEGA PRO 2015/2016 La Lega organizza per l'annata sportiva 2015-2016 la

Dettagli

VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795

VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795 FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO - LEGA NAZIONALE DILETTANTI REGIONALE CALABRIA VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795 Indirizzo Internet: www.crcalabria.it

Dettagli

DISPOSIZIONI SQUADRE NAZIONALI

DISPOSIZIONI SQUADRE NAZIONALI DISPOSIZIONI SQUADRE NAZIONALI TITOLO I - Campo di applicazione - Art. 1 Soggetti 1. Le presenti disposizioni si applicano: a) agli atleti selezionati a rappresentare le Squadre Nazionali dal settore tecnico

Dettagli

CAMPIONATO SECONDA CATEGORIA CROTONE

CAMPIONATO SECONDA CATEGORIA CROTONE FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO - LEGA NAZIONALE DILETTANTI DELEGAZIONE PROVINCIALE DI CROTONE VIA ANTONINO CAPONNETTO,9 88900 CROTONE TEL.. 0962 25856- FAX. 0962. 21390 E-mail : cplnd.crotone@figc.it

Dettagli

REGOLAMENTO DEL GIUOCO DEL CALCIO REGOLA 5 DECISIONI UFFICIALI FIGC

REGOLAMENTO DEL GIUOCO DEL CALCIO REGOLA 5 DECISIONI UFFICIALI FIGC REGOLAMENTO DEL GIUOCO DEL CALCIO ALL. D) REGOLA 5 Persone ammesse nel recinto di gioco 1) Per le gare organizzate dalla LNP, dalla Lega PRO e dalla Lega Nazionale Dilettanti in ambito nazionale sono ammessi

Dettagli

REGOLAMENTO DEL XX TORNEO INTERNAZIONALE DI CALCIO GIOVANILE - Assemini (CA) 18 21 Giugno 2015

REGOLAMENTO DEL XX TORNEO INTERNAZIONALE DI CALCIO GIOVANILE - Assemini (CA) 18 21 Giugno 2015 REGOLAMENTO DEL XX TORNEO INTERNAZIONALE DI CALCIO GIOVANILE - Assemini (CA) 18 21 Giugno 2015 ART.1 ORGANIZZAZIONE La ASD Gioventu Assemini Calcio con sede in Assemini (CA) C.so Europa 60, organizza un

Dettagli

a cura della FIGC - Settore Giovanile e Scolastico

a cura della FIGC - Settore Giovanile e Scolastico Criteri di ammissione ai Campionati Regionali 1/16 I Comitati Regionali dovranno pubblicare sui Comunicati Ufficiali la composizione degli organici (numero dei gironi e numero squadre ammesse) ed i meccanismi

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O COMUNICATO UFFICIALE N. 63/A Il Consiglio Federale - ritenuto opportuno modificare l art. 72 delle Norme Organizzative

Dettagli

Comunicato Ufficiale N 5 C5 del 02/08/2012

Comunicato Ufficiale N 5 C5 del 02/08/2012 - CRL 5 C5/1 - Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti COMITATO REGIONALE LAZIO Via Tiburtina, 1072-00156 ROMA Tel.: 06 416031 (centralino) - Fax 06 41217815 Indirizzo Internet: www.lnd.it

Dettagli

Comunicato Ufficiale N. 066

Comunicato Ufficiale N. 066 Stagione Sportiva 2015/2016 Comunicato Ufficiale N. 066 1. Comunicazioni della F.I.G.C. 2. Comunicazioni della L.N.D. 3. Comunicazioni della Divisione Calcio a Cinque 3.1. ATTIVITA NAZIONALE STAGIONE SPORTIVA

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O COMUNICATO UFFICIALE N. 192/A Il Consiglio Federale Viste le modifiche all art. 31 del Regolamento della Lega

Dettagli

VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795

VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795 FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO - LEGA NAZIONALE DILETTANTI REGIONALE CALABRIA VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795 Indirizzo Internet: www.crcalabria.it

Dettagli

CHAMPIONS LEAGUE. Torneo di calcio a 7 I) REGOLAMENTO GENERALE

CHAMPIONS LEAGUE. Torneo di calcio a 7 I) REGOLAMENTO GENERALE C.U.S. FOGGIA A.S.D. Via Napoli, 109 71122 Foggia CHAMPIONS LEAGUE Torneo di calcio a 7 I) REGOLAMENTO GENERALE Articolo 1 Iscrizioni. Il Campionato Champions League 2015 è aperto a tutti (universitari

Dettagli

CAMPIONATO AMATORI CALCIO A 11 S.S. 14-15

CAMPIONATO AMATORI CALCIO A 11 S.S. 14-15 CAMPIONATO AMATORI CALCIO A 11 S.S. 14-15 COMUNICATO UFFICIALE N 12 DEL 13/01/2015 Si ricorda a tutte le società che il tesseramento di nuovi calciatori è possibile fino alla data dell ultima giornata

Dettagli

Si allega al presente comunicato: - il quadro riepilogativo delle attività ufficiali della stagione sportiva 2015/2016 (allegato n.

Si allega al presente comunicato: - il quadro riepilogativo delle attività ufficiali della stagione sportiva 2015/2016 (allegato n. 1.2 Scuole di Calcio Le Scuole di Calcio e di Calcio a 5, vengono riconosciute dalla F.I.G.C. che ne cura il controllo e il coordinamento per il tramite del Settore Giovanile e Scolastico sulla base dei

Dettagli

categoria : periodo di svolgimento : I NOMI DELLE SQUADRE PARTECIPANTI ED IL CALENDARIO DELLE GARE completo

categoria : periodo di svolgimento : I NOMI DELLE SQUADRE PARTECIPANTI ED IL CALENDARIO DELLE GARE completo Fac simile lettera di trasmissione al C.R.V. su carta intestata della Società organizzatrice, PER I SOLI TORNEI DILETTANTI (NON GIOVANILI) : Data Spett.le F.I.G.C. C.R.V. L.N.D. Ufficio Approvazione Tornei

Dettagli

NORME DI ATTUAZIONE CAMPIONATO ITALIANO DI CALCIO A 5 STAGIONE 2016

NORME DI ATTUAZIONE CAMPIONATO ITALIANO DI CALCIO A 5 STAGIONE 2016 NORME DI ATTUAZIONE CAMPIONATO ITALIANO DI CALCIO A STAGIONE 2016 Art. 1 (indizione) E indetto per la stagione 2016 il VIII^ Campionato Italiano di calcio per le seguenti divisioni: Agonistica Promozionale

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE N. 1 Stagione Sportiva 2014-2015

COMUNICATO UFFICIALE N. 1 Stagione Sportiva 2014-2015 COMUNICATO UFFICIALE N. 1 Stagione Sportiva 2014-2015 I) ATTIVITA UFFICIALE DELLA LEGA NAZIONALE DILETTANTI La Lega Nazionale Dilettanti - in attuazione delle disposizioni di cui all art. 49, punto 1,

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE n. 63/LND (31/BS) a) SVOLGIMENTO DELLA FASE FINALE - CAMPIONATO SERIE A 2015 di BEACH SOCCER

COMUNICATO UFFICIALE n. 63/LND (31/BS) a) SVOLGIMENTO DELLA FASE FINALE - CAMPIONATO SERIE A 2015 di BEACH SOCCER COMUNICATO UFFICIALE n. 63/LND (31/BS) a) SVOLGIMENTO DELLA FASE FINALE - CAMPIONATO SERIE A 2015 di BEACH SOCCER La Fase Finale del Campionato di Serie A 2015 di Beach Soccer, dai quarti di finale alla

Dettagli

Campionato Serie C Regionale

Campionato Serie C Regionale Comitato Regionale CALABRIA Ufficio Gare Via Frangipane, 38 C.P. 301 89131 REGGIO CALABRIA Fax: 0965 598440 -Tel: 0965 598441 e-mail: ufficiogare@fip.it internet: www.fip.it/calabria COMUNICATO UFFICIALE

Dettagli

ASD AQUILEIA REGOLAMENTI TORNEI GIOVANILI DI CALCIO

ASD AQUILEIA REGOLAMENTI TORNEI GIOVANILI DI CALCIO ASD AQUILEIA REGOLAMENTI TORNEI GIOVANILI DI CALCIO CITTA DI AQUILEIA 2013 REGOLAMENTO CATEGORIA ALLIEVI Art. 1 organizzazione La società ASD AQUILEIA indice ed organizza un torneo a carattere regionale

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE N. 158/L DEL 4 DICEMBRE 2015

COMUNICATO UFFICIALE N. 158/L DEL 4 DICEMBRE 2015 COMUNICATO UFFICIALE N. 158/L DEL 4 DICEMBRE 2015 LEGA ITALIANA CALCIO PROFESSIONISTICO 158/323 Comunicazioni della F.I.G.C. Si riporta il testo del Com. Uff. n. 212/A della F.I.G.C., pubblicato in data

Dettagli

Stagione Sportiva 2012/2013 Comunicato Ufficiale N 47 del 22 novembre 2012

Stagione Sportiva 2012/2013 Comunicato Ufficiale N 47 del 22 novembre 2012 Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti Settore Giovanile e Scolastico COMITATO PROVINCIALE AUTONOMO DI TRENTO Via G.B. Trener, 2/2-38121 Trento Tel: 0461 98.40.50 98.42.62 - Fax:

Dettagli

Trofeo Giovanni Agnelli 2012 Regolamento Particolare Tennis femminile

Trofeo Giovanni Agnelli 2012 Regolamento Particolare Tennis femminile Trofeo Giovanni Agnelli 2012 Regolamento Particolare Tennis femminile Art. 1 Partecipazione Sono ammesse a partecipare tutte le dipendenti in regola con le norme previste dagli art. 2 e 11 (comma 1) del

Dettagli

Tassa di approvazione Torneo : (1^squadre 100,00 Att.Ricreativa/ C5 100,00 Juniores/ Under 52,00)

Tassa di approvazione Torneo : (1^squadre 100,00 Att.Ricreativa/ C5 100,00 Juniores/ Under 52,00) Fac simile lettera di trasmissione al C.R.V. su carta intestata della Società organizzatrice, PER I SOLI TORNEI DILETTANTI (NON GIOVANILI) : Data Spett.le F.I.G.C. C.R.V. L.N.D. Ufficio Approvazione Tornei

Dettagli

GARA ANCONA - GROSSETO del 30.04.2010 - s.s. 2009 2010

GARA ANCONA - GROSSETO del 30.04.2010 - s.s. 2009 2010 La Federazione Italiana Giuoco Calcio comunica che il Procuratore Federale, esaminati gli atti di indagine posti in essere dalla Procura della Repubblica di Cremona ed espletata la conseguente attività

Dettagli

CAMPIONATO DEGLI AFFILIATI 2015 Divisione nazionale Serie A1 PROGRAMMA - REGOLAMENTO

CAMPIONATO DEGLI AFFILIATI 2015 Divisione nazionale Serie A1 PROGRAMMA - REGOLAMENTO CAMPIONATO DEGLI AFFILIATI 2015 Divisione nazionale Serie A1 PROGRAMMA - REGOLAMENTO SERIE A1 MASCHILE Alla serie A1 maschile prendono parte 16 squadre divise in quattro gironi da quattro squadre, con

Dettagli

Regolamenti dell attività a squadre e dei relativi campionati Parte specifica Stagione agonistica 2014/2015

Regolamenti dell attività a squadre e dei relativi campionati Parte specifica Stagione agonistica 2014/2015 Regolamenti dell attività a squadre e dei relativi campionati Parte specifica Stagione agonistica 2014/2015 CAMPIONATI A SQUADRE... 2 Articolo 1.1. - Serie A/1 maschile.... 2 Articolo 1.2. - Serie A/2

Dettagli

Alle Società partecipanti ai Campionati Nazionali di Serie A A2 B e Under 21 di Calcio a 5 Loro Sedi CIRCOLARE N. 07

Alle Società partecipanti ai Campionati Nazionali di Serie A A2 B e Under 21 di Calcio a 5 Loro Sedi CIRCOLARE N. 07 14 settembre 2010 1068/FDF/ar Alle Società partecipanti ai Campionati Nazionali di Serie A A2 B e Under 21 di Calcio a 5 Loro Sedi CIRCOLARE N. 07 CAMPIONATO NAZIONALE SERIE A A2 B UNDER 21 - Coppa Italia

Dettagli

LEGA CALCIO UISP SIENA NORME DI PARTECIPAZIONE Stagione Sportiva 2012-2013

LEGA CALCIO UISP SIENA NORME DI PARTECIPAZIONE Stagione Sportiva 2012-2013 LEGA CALCIO UISP SIENA ZONA VALDICHIANA Comunicato 01 PROMOZIONE Gir. B Si comunica a tutte le società partecipanti al campionato di Promozione il programma della prima giornata: 1ª Giornata Girone B A.S.D.

Dettagli

REGOLAMENTO SUPERCOPPA 2015 2016

REGOLAMENTO SUPERCOPPA 2015 2016 REGOLAMENTO SUPERCOPPA 2015 2016 Rappresentanza, Iscrizioni, Doveri e Obblighi. Articolo 1 Rappresentanza 1.01 La Divisione Calcio a Cinque organizza la Supercoppa stagione Sportiva 2015/2016, riservata

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O COMUNICATO UFFICIALE N. 245/A Il Consiglio Federale Ritenuta la necessità di modificare il Regolamento dell

Dettagli

INTESE DI PROGRAMMA. tra. Ministero dell Interno. Comitato Olimpico Nazionale Italiano. Federazione Italiana Giuoco Calcio

INTESE DI PROGRAMMA. tra. Ministero dell Interno. Comitato Olimpico Nazionale Italiano. Federazione Italiana Giuoco Calcio INTESE DI PROGRAMMA tra Ministero dell Interno Ministero per i Beni e le Attività Culturali Ministero per l Innovazione e le Tecnologie Associazione Nazionale Comuni d Italia Comitato Olimpico Nazionale

Dettagli

SU CARTA INTESTATA DELLA SOCIETA. Gara amichevole

SU CARTA INTESTATA DELLA SOCIETA. Gara amichevole Federazione Italiana Pallavolo Comitato Provinciale Taranto Via Puglie, 20 74121 TARANTO Oggetto: Autorizzazione Torneo Torneo Gara amichevole Disciplina Specialità Variante Contenuto Livello Indor Beach

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O COMUNICATO UFFICIALE N. 27/A Il Consiglio Federale - Viste le modifiche all art. 31 del Regolamento della Lega

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO DEI FOTOGRAFI ALLE COMPETIZIONI UFFICIALI DELLA LEGA NAZIONALE PROFESSIONISTI

REGOLAMENTO PER L ACCESSO DEI FOTOGRAFI ALLE COMPETIZIONI UFFICIALI DELLA LEGA NAZIONALE PROFESSIONISTI REGOLAMENTO PER L ACCESSO DEI FOTOGRAFI ALLE COMPETIZIONI UFFICIALI DELLA LEGA NAZIONALE PROFESSIONISTI 1) Il Regolamento per l accesso dei fotografi alle competizioni ufficiali della Lega Nazionale Professionisti

Dettagli

CAMPIONATO DI PALLANUOTO MASCHILE Serie A2 Edizione 2014/2015 Approvato con delibera n. 229 Consiglio Federale del 30.09.2014

CAMPIONATO DI PALLANUOTO MASCHILE Serie A2 Edizione 2014/2015 Approvato con delibera n. 229 Consiglio Federale del 30.09.2014 CAMPIONATO DI PALLANUOTO MASCHILE Serie A2 Edizione 2014/2015 Approvato con delibera n. 229 Consiglio Federale del 30.09.2014 Iscrizione Tassa Gara Sono ammesse al Campionato Nazionale di Pallanuoto Maschile

Dettagli

Prot. n. 208.15 Roma, 14 ottobre 2015. Loro Sedi. Oggetto: Scadenze, disposizioni e quote federali per l attività 2016.

Prot. n. 208.15 Roma, 14 ottobre 2015. Loro Sedi. Oggetto: Scadenze, disposizioni e quote federali per l attività 2016. Prot. n. 208.15 Roma, 14 ottobre 2015 Alle Società affiliate alla FIPT Agli Organismi periferici della FIPT Loro Sedi Oggetto: Scadenze, disposizioni e quote federali per l attività 2016. Si porta a conoscenza

Dettagli

Stagione Sportiva 2012/2013 Comunicato Ufficiale N 24 del 24 settembre 2012

Stagione Sportiva 2012/2013 Comunicato Ufficiale N 24 del 24 settembre 2012 Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti Settore Giovanile e Scolastico COMITATO PROVINCIALE AUTONOMO DI TRENTO Via G.B. Trener, 2/2-38121 Trento Tel: 0461 98.40.50 98.42.62 - Fax:

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE N. 320/L DEL 6 MAGGIO 2015

COMUNICATO UFFICIALE N. 320/L DEL 6 MAGGIO 2015 COMUNICATO UFFICIALE N. 320/L DEL 6 MAGGIO 2015 LEGA ITALIANA CALCIO PROFESSIONISTICO 320/569 Comunicazioni della F.I.G.C. Si riporta il testo del Com. Uff. n. 245/A della F.I.G.C., pubblicato in data

Dettagli

GIOCHI SPORTIVI STUDENTESCHI Anno Scolastico 2013-2014

GIOCHI SPORTIVI STUDENTESCHI Anno Scolastico 2013-2014 AI DIRIGENTI SCOLASTICI DEGLI ISTITUTI DI ISTRUZIONE SECONDARIA DI 1 GRADO INTERESSATI LORO SEDI AL COMITATO PROVINCIALE C.O.N.I. - SASSARI AL COMITATO PROVINCIALE F.I.G.C. Oggetto: GIOCHI SPORTIVI STUDENTESCHI

Dettagli

PRONTO A.I.A. C5 06-41603243 1. SEGRETERIA

PRONTO A.I.A. C5 06-41603243 1. SEGRETERIA Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti COMITATO REGIONALE LAZIO Via Tiburtina, 1072-00156 ROMA Tel.: 06 416031 (centralino) - Fax 06 41217815 Indirizzo Internet: www.lnd.it - www.crlazio.org

Dettagli

Regolamenti dell attività a squadre e dei relativi campionati Parte specifica Stagione agonistica 2015/2016

Regolamenti dell attività a squadre e dei relativi campionati Parte specifica Stagione agonistica 2015/2016 Regolamenti dell attività a squadre e dei relativi campionati Parte specifica Stagione agonistica 2015/2016 CAMPIONATI A SQUADRE... 2 Articolo 1.1. - Serie A/1 maschile.... 2 Articolo 1.2. - Serie A/2

Dettagli

CAMPIONATO NAZIONALE DI CALCIO AICS REGOLAMENTO GENERALE

CAMPIONATO NAZIONALE DI CALCIO AICS REGOLAMENTO GENERALE PREMESSA CAMPIONATO NAZIONALE DI CALCIO AICS La parte iniziale del regolamento è riferita alle norme di carattere generale inerenti l organizzazione dei Campionati di: Calcio a 5 maschile e femminile,

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER L USO DEGLI IMPIANTI SPORTIVI

REGOLAMENTO COMUNALE PER L USO DEGLI IMPIANTI SPORTIVI 1 Via 2 giugno 22 Ufficio segreteria, attività culturali e economato P. IVA 00524150307 - ( ' 0431382805-7 0431382820 - / segreteria@com-terzo-di-aquileia.regione.fvg.it REGOLAMENTO COMUNALE PER L USO

Dettagli

Regolamento del Settore Attività Giovanile. Approvato dal Consiglio Federale Del 13 aprile 2013 con delibera n. 124

Regolamento del Settore Attività Giovanile. Approvato dal Consiglio Federale Del 13 aprile 2013 con delibera n. 124 Regolamento del Settore Attività Giovanile Approvato dal Consiglio Federale Del 13 aprile 2013 con delibera n. 124 TITOLO I - DISPOSIZIONI GENERALI art. 1 - L Attività Giovanile 1- Per organizzare e coordinare

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Reg.delib.n. 1132 Prot. n. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE O G G E T T O: Affidamento di funzioni e compiti in materia di adozione ad alcune Comunità e al

Dettagli

Potranno essere impiegate, solo ed esclusivamente per la 1^ Fase Interregionale, fino a quattro atlete fuori quota nate dal 1.1.1995 al 31.12.1996.

Potranno essere impiegate, solo ed esclusivamente per la 1^ Fase Interregionale, fino a quattro atlete fuori quota nate dal 1.1.1995 al 31.12.1996. Organico Campionato di Calcio Femminile Serie D 2015/2016 Alla chiusura delle iscrizioni del Campionato di Serie D, risultano partecipanti al Campionato di Calcio Femminile di Serie D - Stagione Sportiva

Dettagli

VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795

VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795 FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO - LEGA NAZIONALE DILETTANTI COMITATO REGIONALE CALABRIA VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795 Indirizzo Internet: www.crcalabria.it

Dettagli

Politiche di prevenzione dei comportamenti violenti dei tifosi. Oneri e incombenti delle società di calcio

Politiche di prevenzione dei comportamenti violenti dei tifosi. Oneri e incombenti delle società di calcio CSGP CENTRO STUDI FEDERICO STELLA Politiche prevenzione dei comportamenti violenti dei tifosi. Oneri e incombenti delle società calcio Roberto Massucci Le politiche prevenzione della violenza negli sta

Dettagli

Comunicato Ufficiale N. 001

Comunicato Ufficiale N. 001 1 Stagione Sportiva 2010/2011 Comunicato Ufficiale N. 001 1. COMUNICAZIONI DELLA F.I.G.C. 2. COMUNICAZIONI DELLA L.N.D. 3. COMUNICAZIONI DELLA DIVISIONE CALCIO A CINQUE 1.1 SITO INTERNET Si segnala che

Dettagli

STRUTTURAZIONE E REGOLAMENTAZIONE FASI FINALI PROVINCIALI CALCIO A 5 CALCIO A 7 MASCHILE

STRUTTURAZIONE E REGOLAMENTAZIONE FASI FINALI PROVINCIALI CALCIO A 5 CALCIO A 7 MASCHILE STRUTTURAZIONE E REGOLAMENTAZIONE FASI FINALI PROVINCIALI CALCIO A 5 CALCIO A 7 MASCHILE FASI FINALI PROVINCIALI Le Fasi Finali Provinciali c5/c7 sono parte integrante dei Campionati 2013/14 e la mancata

Dettagli

22 Torneo FELICE FERRANDINI Categoria Esordienti 2002 REGOLAMENTO

22 Torneo FELICE FERRANDINI Categoria Esordienti 2002 REGOLAMENTO REGOLAMENTO Art. 1 ORGANIZZAZIONE L A.C.D. Lucento indice ed organizza, sotto l egida della F.I.G.C. Settore Giovanile e Scolastico, la 22^ edizione del Torneo calcistico a carattere provinciale denominato:

Dettagli

REGOLAMENTO UFFICIALE

REGOLAMENTO UFFICIALE REGOLAMENTO UFFICIALE ART. 1- Durata del torneo. Il torneo avrà inizio il giorno sabato 31 MAGGIO 2014 e terminerà il giorno lunedi 02 GIUGNO 2014. L Organizzazione si riserva il diritto, per esigenze

Dettagli

Stagione Sportiva 2015/2016. Comunicato Ufficiale N. 001

Stagione Sportiva 2015/2016. Comunicato Ufficiale N. 001 Stagione Sportiva 2015/2016 Comunicato Ufficiale N. 001 COMUNICAZIONI DELLA F.I.G.C. COMUNICAZIONI DELLA L.N.D. COMUNICAZIONI DELLA DIVISIONE CALCIO A CINQUE 1.1 SITO INTERNET Si segnala che l indirizzo

Dettagli

Roma, 14 gennaio 2010 Prot. n 20. 3691. Alla Commissione Nazionale Attività di Base

Roma, 14 gennaio 2010 Prot. n 20. 3691. Alla Commissione Nazionale Attività di Base Roma, 14 gennaio 2010 Prot. n 20. 3691 Alla Commissione Nazionale Attività di Base FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico Ai Coordinatori Federali Regionali per l Attività Giovanile

Dettagli

REGOLAMENTO CATEGORIA GIOVANISSIMI 2 ANNO

REGOLAMENTO CATEGORIA GIOVANISSIMI 2 ANNO LE REGOLAMENTO CATEGORIA GIOVANISSIMI 2 ANNO ART.1 ORGANIZZAZIONE La società F.C. PERSICETO 85 indice e organizza un torneo a carattere regionale denominato TORNEO REGIONALE GIOVANILE MASSIMO MORISI che

Dettagli

VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795

VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795 FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO - LEGA NAZIONALE DILETTANTI REGIONALE CALABRIA VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795 Indirizzo Internet: www.crcalabria.it

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO

FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO PRIMO CAMPIONATO DILETTANTI 2011-2012 O CAMPIONATO DI SVILUPPO STRALCIO DEL COMUNICATO UFFICIALE n.498 del 24 gennaio 2011 Consiglio Federale n.4 - Roma, 21 e 22 gennaio

Dettagli

ART. 5: SOSTITUZIONI Sono previste n sostituzioni, indipendentemente dal ruolo, in qualsiasi momento della gara.

ART. 5: SOSTITUZIONI Sono previste n sostituzioni, indipendentemente dal ruolo, in qualsiasi momento della gara. REGOLAMENTO TORNEO 1^ SQUADRA (indicare la categoria delle squadre partecipanti) 15/16 ART. 1: ORGANIZZAZIONE La Società : Matr.FIGC: Sede c.a.p. via Telef. Fax email Dirig.Resp. Sig. telef. Cell. indice

Dettagli

GUIDA REGOLAMENTO DELL ELENCO SPECIALE DEI DIRETTORI SPORTIVI FIGC. Di Francesco Casarola

GUIDA REGOLAMENTO DELL ELENCO SPECIALE DEI DIRETTORI SPORTIVI FIGC. Di Francesco Casarola GUIDA REGOLAMENTO DELL ELENCO SPECIALE DEI DIRETTORI SPORTIVI FIGC Di Francesco Casarola Copyright Aprile 2015 SOMMARIO 1. Introduzione 2. Soggetti a. Direttori sportivi b. Collaboratore della gestione

Dettagli

ATTIVITÀ UFFICIALE DELLA LEGA NAZIONALE DILETTANTI di COMPETENZA del COMITATO REGIONALE LOMBARDIA

ATTIVITÀ UFFICIALE DELLA LEGA NAZIONALE DILETTANTI di COMPETENZA del COMITATO REGIONALE LOMBARDIA ATTIVITÀ UFFICIALE DELLA LEGA NAZIONALE DILETTANTI di COMPETENZA del COMITATO REGIONALE LOMBARDIA La Lega Nazionale Dilettanti - in attuazione delle disposizioni di cui all'art. 49, punto 1, lett. c),

Dettagli

Stagione Sportiva 2013/2014 TEST TECNICI

Stagione Sportiva 2013/2014 TEST TECNICI TEST TECNICI PRECAMPIONATO SEZIONI 016_1314 TEST INTERATTIVI TECNICI ED ASSOCIATIVI 016_1314 Fra pochi momenti il via per l esecuzione del test Su calcio di rinvio, il pallone calciato con poca forza si

Dettagli

SOCIETÀ ORGANIZZATRICE:

SOCIETÀ ORGANIZZATRICE: XV TORNEO DIVERTIAMOCI INSIEME NORCIA 01_04 APRILE 2015 REGOLAMENTO CAT. ESORDIENTI 1 ANNO 2003 ART.1 ORGANIZZAZIONE L ALLEANZA SPORTIVA ITALIANA E L ASSOCIAZIONE SCUOLA GIOCO E SPORT INDICONO ED ORGANIZZANO

Dettagli

Stagione Sportiva 2014/2015 Comunicato Ufficiale N 08 del 17 luglio 2014

Stagione Sportiva 2014/2015 Comunicato Ufficiale N 08 del 17 luglio 2014 Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti Settore Giovanile e Scolastico COMITATO PROVINCIALE AUTONOMO DI TRENTO Via G.B. Trener, 2/2-38121 Trento Tel: 0461 98.40.50 98.42.62 - Fax:

Dettagli

Protocollo d intesa tra Comitato Italiano Paralimpico C.I.P. e Federazione Italiana Scherma F.I.S.

Protocollo d intesa tra Comitato Italiano Paralimpico C.I.P. e Federazione Italiana Scherma F.I.S. Protocollo d intesa tra Comitato Italiano Paralimpico C.I.P. e Federazione Italiana Scherma F.I.S. Protocollo d intesa tra il COMITATO ITALIANO PARALIMPICO e la FEDERAZIONE ITALIANA SCHERMA Il Comitato

Dettagli

ISLAND FUN VILLAGE REGOLAMENTO CAMPIONATO 2013/2014

ISLAND FUN VILLAGE REGOLAMENTO CAMPIONATO 2013/2014 ISLAND FUN VILLAGE REGOLAMENTO CAMPIONATO 2013/2014 -TESSERAMENTO GIOCATORI I tesseramenti dei calciatori / dirigenti saranno ammessi fino al 31/12/2012 senza alcuna deroga. I giocatori che non avranno

Dettagli

REGOLAMENTO DELL ATTIVITÀ A SQUADRE E DEI RELATIVI CAMPIONATI REGIONE LIGURIA 2015/2016

REGOLAMENTO DELL ATTIVITÀ A SQUADRE E DEI RELATIVI CAMPIONATI REGIONE LIGURIA 2015/2016 REGOLAMENTO DELL ATTIVITÀ A SQUADRE E DEI RELATIVI CAMPIONATI REGIONE LIGURIA 2015/2016 Il Comitato Regionale F.I.Te.T. Liguria indice per la stagione agonistica 2015/2016 i seguenti campionati a squadre:

Dettagli

Stagione Sportiva 2012/2013. Comunicato Ufficiale N. 001

Stagione Sportiva 2012/2013. Comunicato Ufficiale N. 001 Stagione Sportiva 2012/2013 Comunicato Ufficiale N. 001 1. COMUNICAZIONI DELLA F.I.G.C. 2. COMUNICAZIONI DELLA L.N.D. 3. COMUNICAZIONI DELLA DIVISIONE CALCIO A CINQUE 1.1 SITO INTERNET Si segnala che l

Dettagli

NORME DI PARTECIPAZIONE ALLE MANIFESTAZIONI UFFICIALI DI CALCIO, CALCIO A 7/8 E CALCIO A 5 STAGIONE 2015/2016

NORME DI PARTECIPAZIONE ALLE MANIFESTAZIONI UFFICIALI DI CALCIO, CALCIO A 7/8 E CALCIO A 5 STAGIONE 2015/2016 NORME DI PARTECIPAZIONE ALLE MANIFESTAZIONI UFFICIALI DI CALCIO, CALCIO A 7/8 E CALCIO A 5 STAGIONE 2015/2016 Art. 1 Partecipazione degli atleti tesserati con la F.I.G.C. (Federazione Italiana Gioco Calcio)

Dettagli

CAMPIONATO DI PROMOZIONE 2015

CAMPIONATO DI PROMOZIONE 2015 CAMPIONATO DI PROMOZIONE 2015 Specialità Petanque. Regolamento Campionato di Promozione 1 CAMPIONATO di PROMOZIONE Regionale Al Campionato di Promozione (ex serie C) maschile 2015 possono iscriversi tutte

Dettagli

(normativa F.I.F.A. in vigore dal 01 agosto 2011 con circolare numero 1273)

(normativa F.I.F.A. in vigore dal 01 agosto 2011 con circolare numero 1273) Alla fine di ogni mese, le società che hanno fatto richiesta dovranno inoltrare all Ufficio Tornei del Settore Giovanile e Scolastico della FIGC tramite i Comitati Regionali competenti nel territorio un

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245 FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245 COMUNICATO UFFICIALE N. 56/A Il Presidente Federale ritenuta la necessità di determinare gli oneri finanziari

Dettagli

COMUNICATO N 33 del 11.5.2015

COMUNICATO N 33 del 11.5.2015 COMUNICATO N 33 del 11.5.2015 Alle Società - STELLA ROSSA 1995 Cornate d Adda - REAL VILLASANTA Villasanta - EXCELSIOR 1995 Concorezzo - LE QUERCE JESS&FRA Vimercate - OMCC03 Concorezzo - S.S. LUIGI BERNAREGGI

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA RELATIVO AI RAPPORTI DI COLLABORAZIONE TRA L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS E LA GUARDIA DI FINANZA

PROTOCOLLO DI INTESA RELATIVO AI RAPPORTI DI COLLABORAZIONE TRA L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS E LA GUARDIA DI FINANZA Allegato A Autorità per l energia elettrica e il gas Guardia di Finanza PROTOCOLLO DI INTESA RELATIVO AI RAPPORTI DI COLLABORAZIONE TRA L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS E LA GUARDIA DI FINANZA

Dettagli

DELEGAZIONE PROVINCIALE DI RIMINI

DELEGAZIONE PROVINCIALE DI RIMINI Federazione Italiana Gioco Calcio Lega Nazionale Dilettanti Settore Giovanile e Scolastico DELEGAZIONE PROVINCIALE DI RIMINI VIA POMPOSA, 43/a 47924 RIMINI TEL. 0541 793011 FAX: 0541 791776 sito internet:

Dettagli

REGOLAMENTO IN MATERIA DI TERMINE E DI RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO

REGOLAMENTO IN MATERIA DI TERMINE E DI RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO REGOLAMENTO IN MATERIA DI TERMINE E DI RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO Approvato con deliberazione del Consiglio provinciale n. 161 del 28 ottobre 1997, così come integrata dalla deliberazione del Consiglio

Dettagli

NUOVO PRONTUARIO DELLE TASSE ED AMMENDE FEDERALI PER L ANNO SPORTIVO 2016 AFFILIAZIONE RIAFFILIAZIONE TESSERAMENTO

NUOVO PRONTUARIO DELLE TASSE ED AMMENDE FEDERALI PER L ANNO SPORTIVO 2016 AFFILIAZIONE RIAFFILIAZIONE TESSERAMENTO NUOVO PRONTUARIO DELLE TASSE ED AMMENDE FEDERALI PER L ANNO SPORTIVO 2016 AFFILIAZIONE RIAFFILIAZIONE TESSERAMENTO SOCIETA SPORTIVE Prima Affiliazione 100,00 Riaffiliazione (periodo di validità 1-31 dicembre

Dettagli