Schedulatore per la comunicazione con le Porte di Dominio

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Schedulatore per la comunicazione con le Porte di Dominio"

Transcript

1 Schedulatore per la comunicazione con le Porte di Dominio Configurazione e Supporto Versione novembre 2004 Centro Servizi Ingegnerizzazione Prodotti Insiel S.p.A. 1/7

2 Sommario Introduzione...3 Linguaggio utilizzato e componenti...3 Configurazione del sistema...3 Configurazione dello schedulatore...3 Configurazione del Servizio per lo Schedulatore...6 Sistemi Microsoft...6 Sistemi Linux...6 File di log dello schedulatore...6 2/7

3 Introduzione Questo processo permette l invio di informazioni dalle applicazioni AscotWeb verso il sistema della Porte di Dominio. Le applicazioni scrivono le informazioni da trasmettere su una specifica struttura dati. Questo componente, a tempo, ne verifica la presenza, impacchetta queste informazioni nel formato richiesto dalle Porte di Dominio e le invia come URL. Questo processo può essere installato come servizio su tutte le piattaforme supportate in modo tale da avviarsi automaticamente al boot del sistema. Linguaggio utilizzato e componenti Il sistema di comunicazione con le Porte di Dominio deriva come logica, struttura e codice dallo schedulatore di AscotWeb. È, come quest ultimo, scritto in linguaggio perl con un architettura multi-thread. Per i dettagli e le librerie utilizzate riferirsi alla guida Schedulatore AscotWeb - Configurazione e Supporto. Configurazione del sistema Questo componente opera su sistema MS Windows NT/2000 e su sistemi Linux Per i sistemi MS modificare il file config.nt sotto WINNT\system32 e impostare il parametro FILE ad un valore superiore a 80. Configurazione All attivazione questo sistema legge dei parametri dal file di configurazione gepod.conf presente nella directory etc di AscotWeb. Un esempio: gepod.conf file di configurazione per la comunicazione con le Porte di Dominio ========================================================= sked.restart_d=1;2;3;4;5;6;7 sked.restart_t=20.30 sked.restart_p=180 sked.start_as_service=y sked.servicename=ascotweb - Comunicazione con Porte di Dominio alias.ascotweb=1 User Agent timeout (default 180) 3/7

4 gepod.ua_timeout=30 Tempo di attesa per verifica Porta di Dominio attiva gepod.pd_wait=600 Tempo di attesa per verifica eventi da trasmettere gepod.qy_wait=30 Proxy se utilizzato (es. gepod.proxy= Indirizzo della Porta di Dominio gepod.url=http:// :8080/si/tspdwm; Di seguito viene riportato il significato e i valori di default dei parametri: gestione del riavvio automatico del processo controllore per far fronte ad eventuali salvataggi e/o riavvii automatici del server. o SKED.RESTART_D=1;2;3;4;5;6;7 o SKED.RESTART_T=23.00 o SKED.RESTART_P=50 approfondimenti SKED.RESTART_D Elenco dei giorni della settimana, separati dal carattere ; nei quali si intende effettuare il riavvio del processo controllore. Il giorno 1 corrisponde al lunedì, il 7 alla domenica. Esempio: impostando il valore 1;5;7 nel parametro SKED.RESTART_D viene previsto il riavvio del sistema nelle giornate di lunedì, venerdì e domenica. SKED.RESTART_T Orario (nel formato hh.mm ) al quale, nelle giornate impostate al parametro SKED.RESTART_D, viene fermata la comunicazione. Esempio: collegandosi all esempio precedente, impostando il valore nel parametro SKED.RESTART_T viene previsto l arresto alle ore di ogni lunedì, venerdì e domenica. SKED.RESTART_P Intervallo di inattività in minuti. Il riavvio della comunicazione avviene SKED.RESTART_P minuti dopo l orario impostato al parametro SKED.RESTART_T. Esempio: collegandosi agli esempi precedenti, impostando il valore 45 nel parametro SKED.RESTART_P viene previsto il riavvio del processo controllore alle ore di ogni lunedì, venerdì e domenica. 4/7

5 nota per usufruire del meccanismo di restart del processo, tutti i parametri di tipo SKED.RESTART_% devono essere configurati. l impostazione del nome del servizio e sul suo utilizzo o SKED.START_AS_SERVICE=Y o SKED.SERVICENAME=AscotWeb Comunicazione con Porte di Dominio nota Il valore del parametro SKED.SERVICENAME di default per sistemi MS è AscotWeb Comunicazione con Porte di Dominio, per quelli Linux è awgepod. Per i sistemi MS verificare la correttezza del parametro SKED.SERVICENAME che deve essere coincidente con quello riportato nel valore del registro HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Services\Asc otweb Schedulatore con Porte di Dominio\DisplayName. l attivazione o disattivazione della comunicazione per determinati alias di connessione o ALIAS.ascotweb =1 o ALIAS.alias_database_A=1 o ALIAS.alias_database_B=0 approfondimenti impostando il valore del parametro ALIAS.nome_alias al valore 1, il processo controllore attiva la comunicazione sul database con alias di connessione nome_alias. Il valore del parametro impostato a 0 comporta l inattività del processo per il database collegato all alias di connessione nome_alias. Nel caso in cui tutti i valori di ALIAS.nome_alias siano uguali a 0, il processo controllore rimane comunque attivo per far fronte ad eventuali modifiche del file di configurazione ad esempio la modifica del valore ALIAS.nome_alias da 0 ad 1. nota I valori corrispondenti alle variabili ALIAS.nome_alias possono essere modificati dal valore 0 al valore 1 (per l attivazione) e viceversa (per la disattivazione) senza la necessità di riavviare il servizio. Effettuata la modifica del file sked.conf, il processo controllore si occuperà di effettuare le operazioni di attivazione e/o disattivazione; il file di log _nomeserver_.log presente nella directory sch/log_pd riporterà le operazioni effettuate in funzione delle modifiche apportate al file di configurazione. comunicazione con le Porte di Dominio o GEPOD.ua_timeout =30 o GEPOD.pd_wait=600 5/7

6 o GEPOD.qy_wait=30 o GEPOD.proxy= o GEPOD.url= approfondimenti GEPOD.UA_TIMEOUT Timeout del web user agent. Non modificarlo. GEPOD.PD_WAIT Se il sistema delle Porte di Dominio non risponde, questo parametro imposta l intervallo di tempo, in secondi, per un successivo tentativo di connessione. GEPOD.QY_WAIT Tempo di attesa fra due letture della tabella AWS_EVENTI_INVII e la verifica della presenza di informazioni da trasmettere. GEPOD.PROXY Url dell eventuale proxy presente fra AscotWeb e le Porte di Dominio. Se non è presente nessun proxy non impostare alcun valore. GEPOD.URL Url delle Porte di Dominio. A questo indirizzo vengono inviate le richieste di POST con le informazioni da trasmettere. Configurazione del Servizio per lo Schedulatore Sistemi Microsoft L installazione dell applicazione AscotWeb su sistema operativo MS Windows NT/2000 prevede la configurazione del come servizio gestito dal programma srvany.exe di MS e con le impostazioni di registro strutturate nel modo seguente: Le impostazioni del registro vengono create in fase di installazione. E importante verificare la corrispondenza delle directory impostate e la effettiva locazione dei file dello schedulatore. Sistemi Linux Lo schedulatore per la comunicazione con le Porte di Dominio viene distribuito con l area Ambiente di AscotWeb. Per configurarlo come servizio fare riferimento alla Guida all'installazione e alla configurazione di Oracle 9iAS per AscotWeb (Linux). File di log Alla prima attivazione dello nella cartella AscotWeb\sch viene creata una cartella denominata log_pd. Tale cartella conterrà tutti i file di log del processo controllore e dei processi schedulatori. In particolare vengono generati i seguenti file: 6/7

7 _nome_del_server_.log riporta l identificativo del processo controllore e le informazioni lette dal file gepod.conf. Questo file viene riscritto ad ogni avvio del processo. alias_servito.log Per ogni alias servito riportato nel file nome_del_server.log viene generato un file di log corrispondente al nome dell alias stesso. Il file riporta: o lo stato della connessione al database o eventuali prossimi riavviamenti pianificati del processo (RESTART_%) o eventuali malfunzionamenti nella comunicazione via socket col processo controllore nota: Ad ogni ri-avvio dello schedulatore viene effettuata una copia di backup dei file di log degli alias serviti. In questo modo le informazioni sull attività passata del singolo processo schedulatore non vengono perse. Il file di backup viene salvato con il nome alias_servito_bkp.log 7/7

Studi di Settore. Nota Operativa 22/4/2013

Studi di Settore. Nota Operativa 22/4/2013 Nota Operativa Studi di Settore 22/4/2013 Sommario Valutazione casistiche... 2 Errore di connessione... 2 Sistema operativo non aggiornato... 2 File non installato client... 2 File non installato server...

Dettagli

INDICE Introduzione: tipologie di backup 1.Accesso al software 2.Selezione files e cartelle 3.Specificare unità di memoria 4.

INDICE Introduzione: tipologie di backup 1.Accesso al software 2.Selezione files e cartelle 3.Specificare unità di memoria 4. INDICE Introduzione: tipologie di backup 1.Accesso al software 2.Selezione files e cartelle 3.Specificare unità di memoria 4.Gestire le opzioni 5.Avvio del backup 6.Pianificazione del backup 7.Ripristino

Dettagli

SecurityLogWatcher Vers.1.0

SecurityLogWatcher Vers.1.0 SecurityLogWatcher Vers.1.0 1 Indice Informazioni Generali... 3 Introduzione... 3 Informazioni in materia di amministratore di sistema... 3 Informazioni sul prodotto... 5 Installazione e disinstallazione...

Dettagli

DW-SmartCluster (ver. 2.1) Architettura e funzionamento

DW-SmartCluster (ver. 2.1) Architettura e funzionamento DW-SmartCluster (ver. 2.1) Architettura e funzionamento Produttore Project Manager DataWare srl Ing. Stefano Carfagna pag.1/6 INDICE Introduzione...3 ClusterMonitorService...5 ClusterAgentService...6 pag.2/6

Dettagli

Manuale Utente Archivierete Novembre 2008 Pagina 2 di 17

Manuale Utente Archivierete Novembre 2008 Pagina 2 di 17 Manuale utente 1. Introduzione ad Archivierete... 3 1.1. Il salvataggio dei dati... 3 1.2. Come funziona Archivierete... 3 1.3. Primo salvataggio e salvataggi successivi... 5 1.4. Versioni dei salvataggi...

Dettagli

Cliccando con il tasto destro del mouse compare un menù a tendina il cui primo elemento è Configura Servizio:

Cliccando con il tasto destro del mouse compare un menù a tendina il cui primo elemento è Configura Servizio: Nota Salvatempo WKI Recovery 24 Aprile 2014 WKI Recovery - Service Il WKI Recovery - Service è un servizio che permette il backup e il ripristino degli archivi del Sistema Professionista. Rientra tra i

Dettagli

Maxpho Commerce 11. Gestione CSV. Data: 20 Settembre 2011 Versione : 1.1 Autore: Maxpho Srl

Maxpho Commerce 11. Gestione CSV. Data: 20 Settembre 2011 Versione : 1.1 Autore: Maxpho Srl Maxpho Commerce 11 Gestione CSV Data: 20 Settembre 2011 Versione : 1.1 Autore: Maxpho Srl Indice generale 1 - Introduzione... 3 1.1 - Il file CSV...3 1.2 - Modulo CSV su Maxpho... 3 1.3 - Modulo CSV Pro

Dettagli

Il Web Server e il protocollo HTTP

Il Web Server e il protocollo HTTP Corso PHP Parte 2 Il Web Server e il protocollo HTTP E un programma sempre attivo che ascolta su una porta le richieste HTTP. All arrivo di una richiesta la esegue e restituisce il risultato al browser,

Dettagli

Infinity Connect. Guida di riferimento

Infinity Connect. Guida di riferimento Infinity Connect Guida di riferimento La flessibilità, il dinamismo e la continua ricerca di Innovazione tecnologica che, da sempre, caratterizzano Il gruppo Zucchetti, hanno consentito la realizzazione

Dettagli

Quaderni di formazione Nuova Informatica

Quaderni di formazione Nuova Informatica Quaderni di formazione Nuova Informatica Airone versione 6 - Funzioni di Utilità e di Impostazione Copyright 1995,2001 Nuova Informatica S.r.l. - Corso del Popolo 411 - Rovigo Introduzione Airone Versione

Dettagli

SCP: SCHEDULER LAYER. a cura di. Alberto Boccato

SCP: SCHEDULER LAYER. a cura di. Alberto Boccato SCP: SCHEDULER LAYER a cura di Alberto Boccato PREMESSA: Negli ultimi tre anni la nostra scuola ha portato avanti un progetto al quale ho partecipato chiamato SCP (Scuola di Calcolo Parallelo). Di fatto

Dettagli

Indice generale. Piattaforma MetelWebEDI2010

Indice generale. Piattaforma MetelWebEDI2010 Piattaforma MetelWebEDI2010 Indice generale PER INIZIARE...2 INSTALLAZIONE SU SERVER WINDOWS...3 SCARICO PACCHETTO DAL SITO...3 INSTALLAZIONE...3 PRIMO LANCIO E SCHEDULAZIONE...10 INSTALLAZIONE SU SERVER

Dettagli

Gestione del database Gidas

Gestione del database Gidas Gestione del database Gidas Manuale utente Aggiornamento 20/06/2013 Cod. SWUM_00535_it Sommario 1. Introduzione... 3 2. Requisiti e creazione del Database Gidas... 3 2.1.1. SQL Server... 3 2.1.2. Requisiti

Dettagli

MailStore Proxy è disponibile gratuitamente per tutti i clienti di MailStore Server all indirizzo http://www.mailstore.com/en/downloads.

MailStore Proxy è disponibile gratuitamente per tutti i clienti di MailStore Server all indirizzo http://www.mailstore.com/en/downloads. MailStore Proxy Con MailStore Proxy, il server proxy di MailStore, è possibile archiviare i messaggi in modo automatico al momento dell invio/ricezione. I pro e i contro di questa procedura vengono esaminati

Dettagli

2009. STR S.p.A. u.s. Tutti i diritti riservati

2009. STR S.p.A. u.s. Tutti i diritti riservati 2009. STR S.p.A. u.s. Tutti i diritti riservati Sommario COME INSTALLARE STR VISION CPM... 3 Concetti base dell installazione Azienda... 4 Avvio installazione... 4 Scelta del tipo Installazione... 5 INSTALLAZIONE

Dettagli

RepairsLab Manuale Utente. RepairsLab. Manuale Utente

RepairsLab Manuale Utente. RepairsLab. Manuale Utente Pag 1 di 14 RepairsLab Manuale Utente Per RepairsLab 1.0 Autore: Fabrizio Ferraiuolo Indice generale Introduzione...2 Installazione...2 Schermata principale...3 Configurazione...4 Configurazioni Base Dati...5

Dettagli

SQLSCHEDULER PER MS SQL SERVER EXPRESS

SQLSCHEDULER PER MS SQL SERVER EXPRESS KING Manuale Tecnico Documentazione ad uso esclusivo dell installatore della procedura SQLSCHEDULER PER MS SQL SERVER EXPRESS KING GESTIONALE - KING STUDIO - TURBODOC Aggiornato al 04/07/2011 DATALOG Soluzioni

Dettagli

VIDA CONFIGURATION VIDA ALL-IN-ONE

VIDA CONFIGURATION VIDA ALL-IN-ONE VIDA ALL-IN-ONE CONTENUTO 1 VIDA CONFIGURATION... 3 1.1 Posizione... 3 1.2 Impostazioni proxy... 4 1.2.1 Configurazione automatica... 4 1.2.2 Proxy server... 4 1.2.3 Autenticazione NTLM... 4 1.3 Strumenti

Dettagli

Guida Pro di Email Verifier

Guida Pro di Email Verifier Guida Pro di Email Verifier 1) SOMMARIO 2) ISTRUZIONI DI BASE 3) CONFIGURAZIONE 1) SOMMARIO Pro Email Verifier è un programma che si occupa della verifica della validità di un certo numero di indirizzo

Dettagli

Convertitore PDF (WSO2PDF) Manuale Sistemista

Convertitore PDF (WSO2PDF) Manuale Sistemista Convertitore PDF (WSO2PDF) Manuale Sistemista Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1 Introduzione 3 2 Moduli dell applicazione 3 3 Installazione 4 3.1 Installazione da Setup Manager 4 3.2 Installazione da pacchetto

Dettagli

PARAMETRI 2012 P.I. 2011. Guida all installazione

PARAMETRI 2012 P.I. 2011. Guida all installazione PARAMETRI 2012 P.I. 2011 Guida all installazione 1 INTRODUZIONE Il prodotto PARAMETRI 2012 consente di stimare i ricavi o compensi realizzabili da parte dei contribuenti esercenti attività d impresa o

Dettagli

NAL DI STAGING. Versione 1.0

NAL DI STAGING. Versione 1.0 NAL DI STAGING Versione 1.0 14/10/2008 Indice dei Contenuti 1. Introduzione... 3 2. Installazione NAL di staging... 3 VMWare Server... 3 Preistallazione su server linux... 6 Preinstallazione su server

Dettagli

Guida all Installazione del ProxyFatturaPA

Guida all Installazione del ProxyFatturaPA i Guida all Installazione del ii Copyright 2005-2014 Link.it srl iii Indice 1 Introduzione 1 2 Fase Preliminare 1 3 Esecuzione dell Installer 1 4 Fase di Dispiegamento 5 4.1 JBoss 5.x e 6.x....................................................

Dettagli

Autologon per Windows Come evitare che Windows chieda Password e Utente all avvio

Autologon per Windows Come evitare che Windows chieda Password e Utente all avvio Autologon per Windows Come evitare che Windows chieda Password e Utente all avvio - 1 - - 2 - 1. Cenni Generali 1.1 Dove può essere applicato questo documento La seguente descrizione può essere applicata

Dettagli

4.1 FAX EMAIL: Sollecito consegne via email (Nuova funzione)

4.1 FAX EMAIL: Sollecito consegne via email (Nuova funzione) - 36 - Manuale di Aggiornamento 4 MODULI AGGIUNTIVI 4.1 FAX EMAIL: Sollecito consegne via email (Nuova funzione) È stata realizzata una nuova funzione che permette di inviare un sollecito ai fornitori,

Dettagli

Servizi Remoti. Servizi Remoti. TeamPortal Servizi Remoti

Servizi Remoti. Servizi Remoti. TeamPortal Servizi Remoti 20120300 INDICE 1. Introduzione... 3 2. Consultazione... 4 2.1 Consultazione Server Fidati... 4 2.2 Consultazione Servizi Client... 5 2.3 Consultazione Stato richieste... 5 3. Amministrazione... 6 3.1

Dettagli

Guida all installazione di Easy

Guida all installazione di Easy Guida all installazione di Easy ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE DEL SOFTWARE EASY Requisiti di sistema Sistemi operativi supportati: Windows 2000 Service Pack 4; Windows Server 2003 SP2(consigliato per

Dettagli

Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Text Analytics (utente singolo)

Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Text Analytics (utente singolo) Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Text Analytics (utente singolo) Le seguenti istruzioni sono relative all installazione di IBM SPSS Modeler Text Analytics versione 15 mediante un licenza

Dettagli

Registro unico Antiriciclaggio

Registro unico Antiriciclaggio Registro unico Antiriciclaggio VERSIONE PROFESSIONISTI E CED VERSIONE 4.0.0 Sommario Introduzione... 4 Requisiti di sistema... 5 Installazione del software... 6 Verifica automatica dei requisiti di installazione...

Dettagli

PARAMETRI 2014 P.I. 2013. Guida all uso ed all installazione

PARAMETRI 2014 P.I. 2013. Guida all uso ed all installazione PARAMETRI 2014 P.I. 2013 Guida all uso ed all installazione 1 INTRODUZIONE Il prodotto PARAMETRI 2014 consente di stimare i ricavi o i compensi dei contribuenti esercenti attività d impresa o arti e professioni

Dettagli

Configurazione VOIspeed IP6060

Configurazione VOIspeed IP6060 Configurazione VOIspeed IP6060 Il telefono IP VOIspeed IP6060 con le impostazioni di default, cerca automaticamente un server DHCP sulla rete durante il boot. Il server DHCP oltre a fornire un indirizzo

Dettagli

Il software di gestione immobiliare più facile da usare. Modulo Web v5.2. www.gestim.it

Il software di gestione immobiliare più facile da usare. Modulo Web v5.2. www.gestim.it Il software di gestione immobiliare più facile da usare Modulo Web v5.2 www.gestim.it Introduzione Il Modulo Web è un componente di Gestim che permette di pubblicare in automatico gli annunci sul sito

Dettagli

Corso base di Informatica. Microsoft Excel. Microsoft Access INFORMATICA. Docente: Durata: 40 ore. Destinatari

Corso base di Informatica. Microsoft Excel. Microsoft Access INFORMATICA. Docente: Durata: 40 ore. Destinatari 53 Corso base di Informatica Durata: 40 ore Tutti coloro che hanno necessità di utilizzare con efficacia ed efficienza il personal computer. Introduzione agli strumenti di base del sistema operativo windows;

Dettagli

Technical Support Bulletin 10-Backup software

Technical Support Bulletin 10-Backup software Technical Support Bulletin 10-Backup software Sommario! Introduzione! Aggiornamento TelevisSystem150\200! Disinstallazione del TelevisSystem150\200! Trasferimento di TelevisSystem150\200 da un PC ad un

Dettagli

GE 032 DESCRIZIONE RETI GEOGRAFICHE PER MX 650

GE 032 DESCRIZIONE RETI GEOGRAFICHE PER MX 650 GE 032 DESCRIZIONE RETI GEOGRAFICHE PER MX 650 MONOGRAFIA DESCRITTIVA Edizione Gennaio 2010 MON. 255 REV. 1.0 1 di 27 INDICE Introduzione alle funzionalità di gestione per sistemi di trasmissioni PDH...

Dettagli

Outlook Plugin per VTECRM

Outlook Plugin per VTECRM Outlook Plugin per VTECRM MANUALE UTENTE Sommario Capitolo 1: Installazione e Login... 2 1 Requisiti di installazione... 2 2 Installazione... 3 3 Primo Login... 4 Capitolo 2: Lavorare con Outlook Plugin...

Dettagli

Interfaccia FAX BREVE GUIDA

Interfaccia FAX BREVE GUIDA Interfaccia FAX BREVE GUIDA ( Logiche di funzionamento e modalità d uso ) 1 Introduzione...2 Interfacciamento ATHOSFAX...3 Installazione...3 Configurazione...5 Interfacciamento ZetaFax...7 Installazione...7

Dettagli

Manuale LiveBox WEB AMMINISTRATORE DI SISTEMA. http://www.liveboxcloud.com

Manuale LiveBox WEB AMMINISTRATORE DI SISTEMA. http://www.liveboxcloud.com 2015 Manuale LiveBox WEB AMMINISTRATORE DI SISTEMA http://www.liveboxcloud.com LiveBox Srl non rilascia dichiarazioni o garanzie in merito al contenuto o uso di questa documentazione e declina qualsiasi

Dettagli

MANUALE D USO. EPSON FP90, FP81 e compatibili

MANUALE D USO. EPSON FP90, FP81 e compatibili MANUALE D USO EPSON FP90, FP81 e compatibili COMPATIBILE WINDOWS VISTA Versione 1.0.0.0 Manuale RTS WPOS1 INDICE INDICE... 2 LEGENDA... 2 PREMESSA... 3 VERSIONI DEL PROGRAMMA... 3 COMPATIBILITA CON WINDOWS

Dettagli

Manuale di istruzione. Personal Report

Manuale di istruzione. Personal Report - Manuale di istruzione Option Energy Brain Personal Report Opzione del software Energy Brain che consente di generare automaticamente e periodicamente un report (anche personalizzabile) con i dati presenti

Dettagli

ISTRUZIONI AGGIORNAMENTO TARIFFARIO 2006

ISTRUZIONI AGGIORNAMENTO TARIFFARIO 2006 ISTRUZIONI AGGIORNAMENTO TARIFFARIO 2006 Download: Procedura di aggiornamento 1) Assicurarsi di avere una versione di Winzip uguale o superiore alla 8.1 Eventualmente è possibile scaricare questo applicativo

Dettagli

Installazione SQL Server 2005 Express Edition

Installazione SQL Server 2005 Express Edition Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-6S4ALG7637 Data ultima modifica 25/08/2010 Prodotto Tutti Modulo Tutti Oggetto Installazione SQL Server 2005 Express Edition In giallo sono evidenziate le modifiche/integrazioni

Dettagli

Manuale LiveBox CLIENT DESKTOP (WINDOWS)

Manuale LiveBox CLIENT DESKTOP (WINDOWS) 2015 Manuale LiveBox CLIENT DESKTOP (WINDOWS) LiveBox Srl non rilascia dichiarazioni o garanzie in merito al contenuto o uso di questa documentazione e declina qualsiasi garanzia espressa o implicita di

Dettagli

Log Manager. 1 Connessione dell apparato 2. 2 Prima configurazione 2. 2.1 Impostazioni di fabbrica 2. 2.2 Configurazione indirizzo IP e gateway 3

Log Manager. 1 Connessione dell apparato 2. 2 Prima configurazione 2. 2.1 Impostazioni di fabbrica 2. 2.2 Configurazione indirizzo IP e gateway 3 ver 2.0 Log Manager Quick Start Guide 1 Connessione dell apparato 2 2 Prima configurazione 2 2.1 Impostazioni di fabbrica 2 2.2 Configurazione indirizzo IP e gateway 3 2.3 Configurazione DNS e Nome Host

Dettagli

Laboratorio di Progettazione Web

Laboratorio di Progettazione Web Il Server web Laboratorio di Progettazione Web AA 2009/2010 Chiara Renso ISTI- CNR - c.renso@isti.cnr.it E un programma sempre attivo che ascolta su una porta le richieste HTTP. All arrivo di una richiesta

Dettagli

TERMINALE. Creazione e gestione di una postazione terminale di Eureka

TERMINALE. Creazione e gestione di una postazione terminale di Eureka TERMINALE Creazione e gestione di una postazione terminale di Eureka Febbraio 2011 2 Creazione e gestione di una postazione terminale di Eureka INDICE POSTAZIONE TERMINALE EUREKA REQUISITI INSTALLAZIONE

Dettagli

Manuale utente. ver 1.0 del 31/10/2011

Manuale utente. ver 1.0 del 31/10/2011 Manuale utente ver 1.0 del 31/10/2011 Sommario 1. Il Servizio... 2 2. Requisiti minimi... 2 3. L architettura... 2 4. Creazione del profilo... 3 5. Aggiunta di un nuovo dispositivo... 3 5.1. Installazione

Dettagli

Caratteristiche generali dell offerta Server

Caratteristiche generali dell offerta Server Caratteristiche generali dell offerta Server Firewall (schema allegato) Una protezione indispensabile contro gli accessi indesiderati nella rete aziendale. Il firewall viene posizionato tra la rete aziendale

Dettagli

Microsoft Education Courses

Microsoft Education Courses Microsoft Education Courses Spark S.r.l. Via Ostiense 131/L 00154 Roma 1 Presentazione...4 Condizione di partecipazione...4 Condizioni di pagamento...4 Elenco corsi...5 WINDOWS NT SERVER 4.0...5 MICROSOFT

Dettagli

PARAMETRI. Guida all installazione

PARAMETRI. Guida all installazione PARAMETRI Guida all installazione 1 INTRODUZIONE Il prodotto Parametri 2009 consente di determinare i ricavi o compensi realizzabili da parte dei contribuenti esercenti attività d impresa o arti e professioni

Dettagli

TeamPortal. Servizi integrati con ambienti Gestionali

TeamPortal. Servizi integrati con ambienti Gestionali TeamPortal Servizi integrati con ambienti Gestionali 12/2013 Pannello di controllo Pannello di controllo Avvia/Arresta/Riavvia/Stato TeamPortal: Gestisce start/stop/restart di tutti i servizi di TeamPortal

Dettagli

Single Sign On sul web

Single Sign On sul web Single Sign On sul web Abstract Un Sigle Sign On (SSO) è un sistema di autenticazione centralizzata che consente a un utente di fornire le proprie credenziali una sola volta e di accedere a molteplici

Dettagli

SUSE Linux Enterprise Desktop 10

SUSE Linux Enterprise Desktop 10 SUSE Linux Enterprise Desktop 10 Riferimento ramarpido di installazione SP1 Novell SUSE Linux Enterprise Desktop 10 GUIDA RAPIDA Marzo 2007 www.novell.com SUSE Linux Enterprise Desktop Utilizzare i seguenti

Dettagli

SERVIZIO TELEMATICO ENTRATEL. Applicazione Invia Multifile

SERVIZIO TELEMATICO ENTRATEL. Applicazione Invia Multifile SERVIZIO TELEMATICO ENTRATEL Applicazione Invia Multifile Versione del documento: Novembre 2012 SERVIZIO TELEMATICO ENTRATEL... 1 APPLICAZIONE INVIA MULTIFILE... 1 1. Premessa... 3 2. Cartella di intallazione...

Dettagli

Manuale utente Borri Power Guardian

Manuale utente Borri Power Guardian Software di monitoraggio UPS Manuale utente Borri Power Guardian Per Linux kernel 2.6 e qualsiasi versione successiva Rev. A 15.01.15 www.borri.it OML59002 Page 5 Software di monitoraggio UPS Manuale

Dettagli

il mondo di e/ mondoesa;emilia

il mondo di e/ mondoesa;emilia il mondo di e/ Il presente documento è da ritenersi valido per i seguenti prodotti: e/2 ready e/2 e/3 e/ready e/impresa e/sigip e/studio Comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini IVA (Spesometro)

Dettagli

RepairsLab Manuale Utente. RepairsLab. Manuale Utente

RepairsLab Manuale Utente. RepairsLab. Manuale Utente Pag 1 di 16 RepairsLab Manuale Utente Per RepairsLab 1.0.4 Autore: Fabrizio Ferraiuolo Indice generale Introduzione...2 Installazione...2 Schermata principale...3 Configurazione...4 Configurazioni Base

Dettagli

Servizi di directory... 3. Introduzione ad Active Directory... 5 Domini di Active Directory 5 Domini DNS 6 Controller di dominio 8

Servizi di directory... 3. Introduzione ad Active Directory... 5 Domini di Active Directory 5 Domini DNS 6 Controller di dominio 8 Sommario Introduzione................................................................. xv PARTE I IMPLEMENTAZIONE DI ACTIVE DIRECTORY CAPITOLO 1 Panoramica di Active Directory 3 Servizi di directory...............................................................

Dettagli

License Management. Installazione del Programma di licenza

License Management. Installazione del Programma di licenza License Management Installazione del Programma di licenza Nur für den internen Gebrauch CLA_InstallTOC.fm Indice Indice 0 1 Informazioni di base................................................... 1-1

Dettagli

Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Text Analytics (licenza per sito)

Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Text Analytics (licenza per sito) Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Text Analytics (licenza per sito) Le seguenti istruzioni sono relative all installazione di IBM SPSS Modeler Text Analytics versione 15 mediante un licenza

Dettagli

Invio del file alla CARTOLIBRERIA CENTRALE sia tramite fax che via internet

Invio del file alla CARTOLIBRERIA CENTRALE sia tramite fax che via internet Istruzioni per l uso del Modulo d Ordine. In allegato a queste istruzioni vi è un floppy disk contenente un foglio di lavoro di MS Excel contenente il modulo d ordine per gli articoli di Facile consumo

Dettagli

Airone Gestione Rifiuti Funzioni di Esportazione e Importazione

Airone Gestione Rifiuti Funzioni di Esportazione e Importazione Airone Gestione Rifiuti Funzioni di Esportazione e Importazione Airone Funzioni di Esportazione Importazione 1 Indice AIRONE GESTIONE RIFIUTI... 1 FUNZIONI DI ESPORTAZIONE E IMPORTAZIONE... 1 INDICE...

Dettagli

SYNERGY. Software di supervisione ed energy management MANUALE OPERATIVO

SYNERGY. Software di supervisione ed energy management MANUALE OPERATIVO SYNERGY Software di supervisione ed energy management MANUALE OPERATIVO INDICE 1 INTRODUZIONE... 4 2 REQUISITI HARDWARE E SOFTWARE... 4 3 SETUP... 4 4 ACCESSO A SYNERGY E UTENTI... 5 4.1 Utenti... 5 4.2

Dettagli

Come Installare SQL Server 2008 R2 Express Edition With Tools

Come Installare SQL Server 2008 R2 Express Edition With Tools Come Installare SQL Server 2008 R2 Express Edition With Tools Circolare CT-1010-0087, del 28/10/2010. Come Installare SQL Server 2008 R2 Express Edition sul server... 2 Introduzione... 2 Installazione

Dettagli

Istruzioni Aggiornamento RGT Xml

Istruzioni Aggiornamento RGT Xml Istruzioni Aggiornamento RGT Xml Sommario Installazione dell'aggiornamento... 2 Download...2 Installazione...2 Modulo RGT - Utilizzo e Funzioni... 7 Dati Generali...9 Testatore...10 Atto...12 Atto Di Riferimento...13

Dettagli

CAPITOLO 1 I SISTEMI OPERATIVI

CAPITOLO 1 I SISTEMI OPERATIVI CAPITOLO 1 I SISTEMI OPERATIVI Introduzione ai sistemi operativi pag. 3 La shell pag. 3 Tipi di sistemi operativi pag. 4 I servizi del sistema operativo pag. 4 La gestione dei file e il file system Il

Dettagli

Installazione, configurazione e utilizzo di IIS

Installazione, configurazione e utilizzo di IIS Installazione, configurazione e utilizzo di IIS Andrea S. Atzeni < shocked@polito.it > Davide Bozza < davide.bozza@gmail.com > Stefano Di Carlo Antonio Lioy

Dettagli

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare DIREZIONE GENERALE PER GLI AFFARI GENERALI E DEL PERSONALE Divisione III Sistemi Informativi RDO PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO PER LA CONDUZIONE

Dettagli

Corso di Amministrazione di Reti A.A. 2002/2003

Corso di Amministrazione di Reti A.A. 2002/2003 Struttura di Active Directory Corso di Amministrazione di Reti A.A. 2002/2003 Materiale preparato utilizzando dove possibile materiale AIPA http://www.aipa.it/attivita[2/formazione[6/corsi[2/materiali/reti%20di%20calcolatori/welcome.htm

Dettagli

Introduzione. Introduzione a NTI Shadow. Panoramica della schermata iniziale

Introduzione. Introduzione a NTI Shadow. Panoramica della schermata iniziale Introduzione Introduzione a NTI Shadow Benvenuti in NTI Shadow! Il nostro software consente agli utenti di pianificare dei processi di backup continui che copiano una o più cartelle ( origine del backup

Dettagli

MANUALE INSTALLAZIONE A.D.P. BILANCIO & BUDGET

MANUALE INSTALLAZIONE A.D.P. BILANCIO & BUDGET MANUALE INSTALLAZIONE A.D.P. BILANCIO & BUDGET Sommario AVVERTENZE...1 INSTALLAZIONE...5 AGGIORNAMENTO DI VERSIONE...6 REQUISITI MINIMI DI SISTEMA...7 CONFIGURAZIONE...7 DATABASE SUPPORTATI...7 AGGIORNAMENTO

Dettagli

Inizializzazione degli Host. BOOTP e DHCP

Inizializzazione degli Host. BOOTP e DHCP BOOTP e DHCP a.a. 2002/03 Prof. Vincenzo Auletta auletta@dia.unisa.it http://www.dia.unisa.it/~auletta/ Università degli studi di Salerno Laurea e Diploma in Informatica 1 Inizializzazione degli Host Un

Dettagli

Realizzato da: Ing. Francesco Cacozza

Realizzato da: Ing. Francesco Cacozza (ITALIANO) Software Gestionale Professionale Specifico per Comuni Realizzato da: Ing. Francesco Cacozza Indice Introduzione e requisiti tecnici 3 Installazione 5 Menu principale 6 Gestione 7 Dati Societari

Dettagli

Introduzione ad Active Directory. Orazio Battaglia

Introduzione ad Active Directory. Orazio Battaglia Introduzione ad Active Directory Orazio Battaglia Introduzione al DNS Il DNS (Domain Name System) è un sistema utilizzato per la risoluzione dei nomi dei nodi della rete (host) in indirizzi IP e viceversa.

Dettagli

Progettaz. e sviluppo Data Base

Progettaz. e sviluppo Data Base Progettaz. e sviluppo Data Base! Introduzione ai Database! Tipologie di DB (gerarchici, reticolari, relazionali, oodb) Introduzione ai database Cos è un Database Cos e un Data Base Management System (DBMS)

Dettagli

License Service Manuale Tecnico

License Service Manuale Tecnico Manuale Tecnico Sommario 1. BIM Services Console...3 1.1. BIM Services Console: Menu e pulsanti di configurazione...3 1.2. Menù Azioni...4 1.3. Configurazione...4 1.4. Toolbar pulsanti...5 2. Installazione

Dettagli

Sommario. Che cos'è Data Space Easy? 1. Vai ovunque 2. Facile condivisione 3. Sempre al sicuro 4. Solo 4 passi per configurare 5

Sommario. Che cos'è Data Space Easy? 1. Vai ovunque 2. Facile condivisione 3. Sempre al sicuro 4. Solo 4 passi per configurare 5 Sommario Che cos'è Data Space Easy? 1 Vai ovunque 2 Facile condivisione 3 Sempre al sicuro 4 Solo 4 passi per configurare 5 Solo 4 passi per iniziare 6 Il tour di Data Space Easy Che cos è Data Space Easy?

Dettagli

Sistema Informatico per l Elaborazione dei Ruoli e la Gestione Integrata degli Avvisi

Sistema Informatico per l Elaborazione dei Ruoli e la Gestione Integrata degli Avvisi S.IN.E.R.G.I.A. Sistema Informatico per l Elaborazione dei Ruoli e la Gestione Integrata degli Avvisi Manuale Operativo SINERGIA Manuale Operativo S.IN.E.R.G.I.A. 2.5 Pagina 1 di 26 SOMMARIO PRESENTAZIONE...

Dettagli

Sommario. 1. Introduzione. Samba - Monografia per il Corso di "Laboratorio di Sistemi Operativi".

Sommario. 1. Introduzione. Samba - Monografia per il Corso di Laboratorio di Sistemi Operativi. Sommario SAMBA Raphael Pfattner 10 Giugno 2004 Diario delle revisioni Revisione 1 10 Giugno 2004 pralph@sbox.tugraz.at Revisione 0 17 Marzo 2004 roberto.alfieri@unipr.it Samba - Monografia per il Corso

Dettagli

Il web server Apache Lezione n. 3. Introduzione

Il web server Apache Lezione n. 3. Introduzione Procurarsi ed installare il web server Apache Introduzione In questa lezione cominciamo a fare un po di pratica facendo una serie di operazioni preliminari, necessarie per iniziare a lavorare. In particolar

Dettagli

ARCHIVIA PLUS VERSIONE SQL SERVER

ARCHIVIA PLUS VERSIONE SQL SERVER Via Piemonte n. 6-6103 Marotta di Mondolfo PU tel. 021 960825 fax 021 9609 ARCHIVIA PLUS VERSIONE SQL SERVER Istruzioni per configurazione sql server e conversione degli archivi Versione n. 2011.09.29

Dettagli

AGENDA.. Mission. Componenti SMC. Security Environment. Report. Eventi. Update prodotti. Faq. Achab 2009 pagina 1

AGENDA.. Mission. Componenti SMC. Security Environment. Report. Eventi. Update prodotti. Faq. Achab 2009 pagina 1 AGENDA. Mission. Componenti SMC. Security Environment. Report. Eventi. Update prodotti. Faq Achab 2009 pagina 1 SMC Il problema da risolvere Gestire in modo centralizzato i prodotti Avira Antivir installati

Dettagli

Dipartimento delle Libertà Civili e l Immigrazione

Dipartimento delle Libertà Civili e l Immigrazione Dipartimento delle Libertà Civili e l Immigrazione Sportello Unico Immigrazione Sistema inoltro telematico Manuale di installazione su sistemi operativi di tipo Microsoft Windows Data aggiornamento 15/01/2011

Dettagli

Sommario. Che cos'è Data Space Easy ONE? 1. Vai OVUNQUE 2. Facile condivisione 3. Sempre al sicuro 4. Solo 4 passi per iniziare 5

Sommario. Che cos'è Data Space Easy ONE? 1. Vai OVUNQUE 2. Facile condivisione 3. Sempre al sicuro 4. Solo 4 passi per iniziare 5 Sommario Che cos'è Data Space Easy ONE? 1 Vai OVUNQUE 2 Facile condivisione 3 Sempre al sicuro 4 Solo 4 passi per iniziare 5 Il tour di Data Space Easy ONE Che cos è Data Space Easy ONE? "Uno spazio disco

Dettagli

Configurazione account E-Mail per libreria MXOutlook

Configurazione account E-Mail per libreria MXOutlook Configurazione account E-Mail per libreria MXOutlook Dalla versione 8.02.00 SP3 di Metodo Evolus (Sviluppo #2947) è disponibile una nuova utility accessibile dal programma ToolsWorkbench, per la configurazione

Dettagli

Manuale LiveBox WEB ADMIN. http://www.liveboxcloud.com

Manuale LiveBox WEB ADMIN. http://www.liveboxcloud.com 2015 Manuale LiveBox WEB ADMIN http://www.liveboxcloud.com LiveBox Srl non rilascia dichiarazioni o garanzie in merito al contenuto o uso di questa documentazione e declina qualsiasi garanzia espressa

Dettagli

BACKUP APPLIANCE. User guide Rev 1.0

BACKUP APPLIANCE. User guide Rev 1.0 BACKUP APPLIANCE User guide Rev 1.0 1.1 Connessione dell apparato... 2 1.2 Primo accesso all appliance... 2 1.3 Configurazione parametri di rete... 4 1.4 Configurazione Server di posta in uscita... 5 1.5

Dettagli

Il servizio Tivoli Backup

Il servizio Tivoli Backup Il servizio Tivoli Backup D o c u m e n t a z i o n e t e c n i c a Classificazione: Documento Pubblico Pag. 1 di 11 Indice 1 Il servizio Tivoli Backup... 3 2 Gli agent tivoli ed i processi schedulati

Dettagli

PROCEDURA DI PREPARAZIONE DI UNA NUOVA PDL REQUISITI

PROCEDURA DI PREPARAZIONE DI UNA NUOVA PDL REQUISITI PROCEDURA DI PREPARAZIONE DI UNA NUOVA PDL REQUISITI Prima di procedere con la preparazione di una nuova PdL occorre verificare i seguenti prerequisiti: Il client deve essere collegato alla rete aziendale

Dettagli

Note Tecniche Installazione ed Aggiornamento EasyTelematico 1.3.x

Note Tecniche Installazione ed Aggiornamento EasyTelematico 1.3.x Note Tecniche di Installazione ed Aggiornamento Note Tecniche Installazione ed Aggiornamento EasyTelematico 1.3.x Sommario: 1. Premessa... 2 2. NUOVA INSTALLAZIONE: EasyTelematico con o senza modulo mobile,

Dettagli

Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Text AnalyticsServer per UNIX

Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Text AnalyticsServer per UNIX Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Text AnalyticsServer per UNIX IBM SPSS Modeler Text Analytics Server può essere installato e configurato per essere eseguito su un computer su cui è in esecuzione

Dettagli

FotoLoader. 1 Utilità di supporto : FotoLoader. 1.1 FotoLoader.exe

FotoLoader. 1 Utilità di supporto : FotoLoader. 1.1 FotoLoader.exe FotoLoader 1 Utilità di supporto : FotoLoader... 1 1.1 FotoLoader.exe... 1 1.2 Caricamento delle foto... 2 1.2.1 Caricamento manuale... 2 1.2.2 Caricamento da file... 3 1.2.3 Caricamento schedulato...

Dettagli

Sicurezza delle Applicazioni Informatiche. Qualificazione dei prodotti di back office Linee Guida RER

Sicurezza delle Applicazioni Informatiche. Qualificazione dei prodotti di back office Linee Guida RER Sicurezza delle Applicazioni Informatiche Qualificazione dei prodotti di back office Linee Guida RER 1 Cliente Redatto da Verificato da Approvato da Regione Emilia-Romagna CCD CCD Nicola Cracchi Bianchi

Dettagli

Configurazione avanzata di IBM SPSS Modeler Entity Analytics

Configurazione avanzata di IBM SPSS Modeler Entity Analytics Configurazione avanzata di IBM SPSS Modeler Entity Analytics Introduzione I destinatari di questa guida sono gli amministratori di sistema che configurano IBM SPSS Modeler Entity Analytics (EA) in modo

Dettagli

GovPay 2.0. Manuale Installazione

GovPay 2.0. Manuale Installazione SERVIZI DI INTERMEDIAZIONE AL NODO DEI PAGAMENTI GovPay-ManualeInstallazione del 16/12/2015 - vers. 1 STATO DEL DOCUMENTO REV. DESCRIZIONE DATA 1 Prima versione 16/12/2015 ATTORI DEL DOCUMENTO Redatto

Dettagli

Carta Multiservizi REGIONE BASILICATA

Carta Multiservizi REGIONE BASILICATA MANUALE OPERATIVO Installazione lettore - Installazione firmaok!gold Sommario 1 Requisiti di sistema.....3 2 Utilizzo del CD... 4 3 Installazione del lettore e delle librerie del dispositivo di firma.....5

Dettagli

Modulo per effettuare i backup di Power System / System i su unità di rete

Modulo per effettuare i backup di Power System / System i su unità di rete SMIBK System i Lan Backup Descrizione del prodotto SMIBK (System i Lan Backup) Modulo per effettuare i backup di Power System / System i su unità di rete Server FTP esterno all i5/os Server FTP Microsoft

Dettagli