CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA. del!3-oa- i DlS

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA. del!3-oa- i DlS"

Transcript

1 CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA SETTORE POLITICHE SOCIALI Determinazione nr. Q~ del!3-oa- i DlS v '... Oggetto: Legge 448/98 e D. Lgs. 151/2001 ( Testo Unico delle disposizioni legislative in materia di tutela e sostegno della maternità e paternità). - Concessione assegni di maternità. Anno 2014 CAF Nr. 0~ Reg. Generale del 1 4 GEN Contiene dati sensibili SI ~ (Art. 4, comma l, D.Lgs. 196 del

2 Oggetto: Legge 448/98 e D. Lgs. 151/2001 (Testo Unico delle disposizioni legislative in materia di tutela e sostegno della maternità e paternità). Concessione assegni di maternità. Anno 2014 CAF. RELAZIONE ISTRUTTORIA Ai sensi degli artt. 65 e 66 della Legge 448/98, modificati dall'art. 50 della Legge nr. 144/99 i Comuni sono stati incaricati dal Ministero per la Solidarietà Sociale di curare l'attività concessiva dei benefici degli assegni per i nuclei familiari e per la maternità, mentre l'inps è stato individuato per la fase relativa alla liquidazione. In particolare, l'assegno di maternità, istituito dali' art. 66 della legge n.448/98 ed oggi disciplinato dal D.P.C.M. 21 dicembre 2000 n. 452 e dall'art. 74 del D. Lgs.151/2001 (Testo Unico delle disposizioni legislative in materia di tutela e sostegno della maternità e della paternità), spetta, per ogni figlio nato, alle donne che non beneficiano di alcun trattamento economico per la maternità (indennità o altri trattamenti economici a carico dei datori di lavoro privati o pubblici), o che beneficiano di un trattamento economico di importo inferiore rispetto all'importo dell'assegno (in tal caso l'assegno spetta per la quota differenziale); Possono richiedere l'assegno anche madri comunitarie o extracomunitarie in possesso di permesso C.E. nonché madri di bambini in affidamento preadottivo o in adozione. Al momento dell'adozione o dell'affidamento preadottivo i bambini non dovranno aver superato i sei anni di età (ovvero la maggiore età in caso di adozione o affidamento internazionale). In entrambi i casi, comunque, la domanda va presentata entro i sei mesi dall'ingresso del minore nella famiglia anagrafica della donna che lo riceve in affidamento preadottivo o in adozione. Questo Ente al fine di rendere più agevole ai cittadini la presentazione delle istanze di contributo aveva stipulato apposita convenzione con i CAF. Alla data del 24 giugno 2014, i CAF autorizzati all'elaborazione delle pratiche de quo sono: UNSIC s.r.l. - UNIMPRESA s.r.l. e CAF NAZIONALE DEL LAVORO S.p.A. Il personale dell'ufficio comunale all'uopo incaricato, ha verificato le pratiche trasmesse dai predetti CAF effettuando, nel contempo, anche un controllo preventivo generalizzato in merito alla verifica della situazione anagrafica dei soggetti richiedenti. Con distinta nominativa del 12/ , nr , generata dalla sede INPS, è stato predisposto un~ "Elenco domande per Assegno Maternità Misura Intera" comprensivo di dati anagrafici della richiedente, tipologia del beneficio ed importo da corrispondere. Tale distinta è custodita agli atti d'ufficio perché contenenti dati personali (D.Lgs. 196 del ). In ossequio alla normativa sulla privacy, l'ufficio ha predisposto un elenco puntato e numerato nel quale sono stati omessi i dati personali. Questo elenco viene allegato, quale parte integrante e sostanziale al presente atto; si propone di : - prendere atto della distinta nominativa n del 12/ comprensiv(ldi dati anagrafici della richiedente, tipologia del beneficio ed importo da corrispondere, custodita agli atti d'ufficio; - concedere, per le motivazioni in premessa, ai sensi dell' art. 66 della legge 448/98 e successive modificazioni ed integrazioni e dell'art.74 del D.Lgs gli assegni di maternità relativi alle pratiche indicate nella predetta distinta, depositata agli atti d'ufficio; - dare atto dell'avvenuta trasmissione ali' INPS dei dati necessari per l'emissione dei mandati di pagamento a favore dei bençfi~i )J..o{ 9.0/':>- L'Istruttore Direttivo A~ D'Arco u? Q_~

3 Oggetto: Legge 448/98 e D. Lgs (Testo Unico delle disposizioni legislative in materia di tutela e sostegno della maternità e paternità).- Concessione assegni di maternità. Anno 2014 CAF IL DIRIGENTE LETTA la relazione istruttoria che precede e che qui si intende integralmente trascritta; VISTI: l'art. 66 della Legge 448/98 e succ. mod. ed integr.; l'art. 74 del D. Lgs. 151/2001; la G.U. nr. 42 del 20/02/2014 ( rivalutazione per l'anno 2014 della misura degli assegni e dei requisiti economici); l'art.107 del D. Lgs. n 267/2000; le convenzioni stipulate con i CAF in oggetto; la distinta nominativa n del12/01/2015, depositata agli atti d'ufficio ai sensi del D.Lgs. 196/2003; DETERMINA DI PRENDERE ATTO della distinta nominativa n del 12/ comprensiva di dati anagrafici della richiedente, tipologia del beneficio ed importo da corrispondere, agli atti d'ufficio ai sensi del D.Lgs 196/2003; DI CONCEDERE, ai sensi dell' art. 66 della legge 448/98 e s.m.i. e dell'art.74 del D.Lgs l, gli assegni di maternità relativi alle pratiche indicate nella distinta nominativa n del12/0l/2015 che, ai sensi del D.Lgs. n.196/2003 è depositata agli atti d'ufficio; DI DARE ATTO dell'avvenuta trasmissione all'inps dei dati necessari per l'emissione dei mandati di pagamento a favore dei beneficiari; DI DARE ATTO che al presente provvedimento è allegato, quale parte integrante e sostanziale, un elenco stilato dalla distinta n del 12/ dalltj_ quale in ossequio alla normativa sulla privacy, sono stati omessi i dati personali; DI PRECISARE che il presente provvedimento non comporta impegno di spesa; DI TRASMETTERE copia della presente determinazione all'ufficio di Segreteria per la pubblicazione all'albo Pretori o o n- line. Addì)~ DA zd-~~

4 SERVIZIO POLITICHE SOCIALI ELENCO BENEFICIARIE MATERNITA' ANNO 2014 Beneficiaria Pratica Importo Beneficiaria Pratica Importo A. T ,05 G. F ,05 B.M.C.P ,05 K.V ,05 C.V ,05 L.M.G ,05 C. E ,05 L. A ,05 C. M ,05 L. M ,05 C.V ,05 M. C ,05 D.L.B ,05 M. R ,05 D.M.C ,05 O. N ,05 D.R.S ,05 P. R ,05 D.M.L.R ,05 P. A ,05 D.M.R ,05 P. M ,05 D.P.C ,05 P. V ,05 D.P.R ,05 R. D ,05 D.S.L ,05 S.A.M ,05 E. S ,05 S. A ,05 E. A ,05 S. F ,05 E. V ,05 S. G ,05 E. G ,05 T. C ,05 E.G ,05 Z. C ,05 E. M ,05 ~~,,~ E. A ,05 ~ F.A ,05 """'"~ F. M ,05 """'"'~ G. M ,05 ~""''',- G. R ,05 "' -.,,,"'" ~~:::i-

5 IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO FINANZIARIO - Vista la determinazione n. a firma del Dirigente del Settore pervenuta a questo Servizio finanziario in data - Visto l'art. 151, comma 4, del Decreto Legislativo n. 267/2000 APPONE Al presente provvedimento il visto di regolarità contabile attestante la copertura finanziaria, così come si rileva dalle seguenti risultanze: STANZIAMENTI DEFINITIVI : euro IMPEGNI ASSUNTI :euro IMPORTO DEL PRESENTE IMPEGNO TOTALE IMPEGNI :euro :euro Addì IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO FINANZIARIO UFFICIO DI SEGRETERIA RELATA DI PUBBLICAZIONE Su attestazione del Responsabile Albo Pretorio on - line si certifica che la presente determinazione è stata affissa in copia il giorno e ci rimarrà pubblicata per quindici giorni consecutivi, sino al giorno Addì Il Responsabile Albo Pretorio on line Il Segretario Comunale

Comune di Eboli SETTORE POLITICHE SOCIALI. Il Responsabile REGISTRO GENERALE. N 1349 del 10/09/2015 DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE

Comune di Eboli SETTORE POLITICHE SOCIALI. Il Responsabile REGISTRO GENERALE. N 1349 del 10/09/2015 DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE REGISTRO GENERALE N 1349 del 10/09/2015 SETTORE POLITICHE SOCIALI DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE REGISTRO SETTORE N 60 DEL 10/09/2015 CONCESSIONE ASSEGNO DI MATERNITÀ ANNO 2015 Il Responsabile VISTI -

Dettagli

Città di Tarcento. Provincia di Udine Medaglia d oro al merito civile Eventi sismici 1976 Area Assistenziale Ambito Socio Assistenziale 4.

Città di Tarcento. Provincia di Udine Medaglia d oro al merito civile Eventi sismici 1976 Area Assistenziale Ambito Socio Assistenziale 4. COPIA Città di Tarcento Provincia di Udine Medaglia d oro al merito civile Eventi sismici 1976 Area Assistenziale Ambito Socio Assistenziale 4.2 DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA Nr. 198 del 18.05.2015

Dettagli

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO DETERMINAZIONE N.390 DEL 06/07/2015 SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA Ufficio Politiche Sociali OGGETTO: Concessione dell'assegno ai nuclei familiari con almeno

Dettagli

CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA Provincia di Napoli Settore Servizi Demografici. Ufficio Elettorale <<<<0>>>>

CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA Provincia di Napoli Settore Servizi Demografici. Ufficio Elettorale <<<<0>>>> CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA Provincia di Napoli Settore Servizi Demografici Ufficio Elettorale DETERMINAZIONE N 1S DEL 1 1 MAG. 2015 OGGETTO: Elezioni Regionali del 31 Maggio 2015. Impegno

Dettagli

PERVENUTO COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA. STi.F ~ CAS1fflAMBARt: &l Sl.lM AREA DEL PERSONALE 1 1 MAR 2015. DETERMINAZIONE N.iJfJ_ DELJQ_/03/2015

PERVENUTO COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA. STi.F ~ CAS1fflAMBARt: &l Sl.lM AREA DEL PERSONALE 1 1 MAR 2015. DETERMINAZIONE N.iJfJ_ DELJQ_/03/2015 COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA SETTORE: Affari Generali-Risorse. Umane SERVIZIO: DETERMINAZIONE N.iJfJ_ DELJQ_/03/2015 OGGETTO: impegno di spesa per il funzionamento dell'ufficio Posta Conto di credito

Dettagli

OGGETTO: FONDO ANNO 2012 PER VISURE VEICOLI ALL'OGGETTO DEGLI ATTI DI ACCERTAMENTO DELLE VIOLAZIONI ALLE NORME DEL C.D.S- ACCESSO DIRETTO Al DATI

OGGETTO: FONDO ANNO 2012 PER VISURE VEICOLI ALL'OGGETTO DEGLI ATTI DI ACCERTAMENTO DELLE VIOLAZIONI ALLE NORME DEL C.D.S- ACCESSO DIRETTO Al DATI CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE Piazza Giovanni XXIII, n. 13 -telefono 081.390030 l - fax 0813900318- e.mail: poliziamunicipale@comune.castellammare-di-stabia napoli it SETTORE:

Dettagli

1 3 GEN 2012 DETERMINAZIONE N. 02 DEL 05.01.2012. SETTORE: CORPO di POLIZIA MUNICIPALE. Reg. Del Settore. REG. Ufficio di Segreteria Generale

1 3 GEN 2012 DETERMINAZIONE N. 02 DEL 05.01.2012. SETTORE: CORPO di POLIZIA MUNICIPALE. Reg. Del Settore. REG. Ufficio di Segreteria Generale - CITTA' DI CASTELLAMMARE~.-...~~-----. CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE Città di Castdbmmare di Stabia Piazza Giovanni XXIII, n. 13 -telefono 081.390030 l - fax 08139 03 Hettore Enmomko Finanziario e.mail:

Dettagli

COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA

COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA 'l -. COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA SETTORE AFFARI GENERALI-RISORSE UMANE DETERMINAZIONE N.) 3 DEL 6 /02/2014 OGGETTO: impegno spesa a seguito dell'espletamento, in data 29/01/2014, della gara ad evidenza

Dettagli

CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA SETTORE POLITICHE SOCIALI- AMBITO 27

CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA SETTORE POLITICHE SOCIALI- AMBITO 27 - CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA SETTORE POLITICHE SOCIALI- AMBITO 27 SETTORE:POLITICHE SOCIALI- AMBITO 27 DETERMINAZIONE N. 62 DEL 11.07.2014 OGGETTO: SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE SOCIALE - APPROVAZIONE

Dettagli

Contiene dati sensibili COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA PROVINCIA DI NAPOLI. formativo Universitario presso il Settore Politiche Sociali.

Contiene dati sensibili COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA PROVINCIA DI NAPOLI. formativo Universitario presso il Settore Politiche Sociali. COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA PROVINCIA DI NAPOLI SETTORE: POLITICHE SOCIALI Via Rajola, 44- Palazzo Di Nola - tel.osl/3900472 Determinazione n _k.l del,à3-:0 1-t- ~J,5 N 3 2~ REGISTRQGENERALEDEL 1

Dettagli

COMUNE DI CASTELLAMMARE DI ST AB la

COMUNE DI CASTELLAMMARE DI ST AB la COMUNE DI CASTELLAMMARE DI ST AB la SETTORE AFFARI GENERALI-Risorse ll l'11amii Castelhmmare di Stabia Settore F.

Dettagli

Settore: Politiche Sociali. Determinazione nr. j () del )o { 03 f3_ot 4. Nr. --~---=~~~"'--- Reg. Generale del11 Nf.P, 2014

Settore: Politiche Sociali. Determinazione nr. j () del )o { 03 f3_ot 4. Nr. --~---=~~~'--- Reg. Generale del11 Nf.P, 2014 CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA Settore: Politiche Sociali Determinazione nr. j () 7 del )o { 03 f3_ot 4 Oggetto: Trasporto scolastico alunni diversabili. Affidamento diretto copertura assicurativa RCT-

Dettagli

CITTÀ DI CASTELLAMMARE DI STABIA ( Provincia di Napoli ) AVVOCATURA

CITTÀ DI CASTELLAMMARE DI STABIA ( Provincia di Napoli ) AVVOCATURA CITTÀ DI CASTELLAMMARE DI STABIA ( Provincia di Napoli ) AVVOCATURA DETERMINAZIONE n. n. 4 q 9 REGISTRO GENERALE DEL _2_G Oggetto: versamento contributo unificato iscrizione a ruolo presso Tribunale di

Dettagli

COMUNE DJ CASTELLAMMARE DI STABIA

COMUNE DJ CASTELLAMMARE DI STABIA COMUNE DJ CASTELLAMMARE DI STABIA COORDINAMENTO AFFARI GENERALI GESTIONE RISORSE UMANE DETERMINAZIONE No 9 del13/01/12 OGGETIO Autorizzazione ad usufruire dei permessi per diritto allo studio nella misura

Dettagli

CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA Provincia di Napoli

CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA Provincia di Napoli CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA Provincia di Napoli SETTORE AMBIENTE Determinazione no 4/- del ~ o MAG. 2D~. Oggetto: Impegno di spesa per la gestione di un conto corrente "BANCOPOSTAIMPRESA" dedicato

Dettagli

CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA. SETTORE: Politiche Sociali AMBITO 27 Legge 328/00

CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA. SETTORE: Politiche Sociali AMBITO 27 Legge 328/00 .. -"' CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA SETTORE: Politiche Sociali AMBITO 27 Legge 328/00 Determinazione nr.!jl del /(Lf-04-2o1[; Nr. Jto(; Registro Generale de12 4 APR. 2015 Oggetto: Permanenza ricovero

Dettagli

COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA (Provincia di Napoli)

COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA (Provincia di Napoli) COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA (Provincia di Napoli) SETTORE: LAVORI PUBBLICI DETERMINAZIONE No 3_f2 DEL OGGETTO:Piano Regolatore Pubblica illuminazione e interventi- Impresa I.T.E.M. s.r.l. Autorizzazione

Dettagli

DETERMINAZIONEn.A08 del ;{:;-Jio-!oA~

DETERMINAZIONEn.A08 del ;{:;-Jio-!oA~ CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA Provincia di Napoli SETTORE URBANISTICA Via De Turris n.l6 "Palazzo S.Anna" Te!. 081 3900565 Fax 081 3900592 e-mai!: urban istica(zì,comune.castellammare-di -stabia. napoli.

Dettagli

COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA

COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA ~--... "- -- ---i Protoeollc N....11 ~ COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA COORDINAMENTO AFFARI GENERALI GESTIONE RISORSE UMANE DETERMINAZIONE N M del.-{ 8 O 4 ).; O ( ~ OGGETIO Impegno di spesa per consentire

Dettagli

PERVENUTO. ClSTtUAMilRf: &l Sl*A COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA 18 GIU 2015 SETTORE AFFARI GENERALI-RISORSE UM~~E ~-~ SERVIZIO: 00.11.

PERVENUTO. ClSTtUAMilRf: &l Sl*A COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA 18 GIU 2015 SETTORE AFFARI GENERALI-RISORSE UM~~E ~-~ SERVIZIO: 00.11. " COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA SETTORE AFFARI GENERALI-RISORSE UM~~E ~-~ ClSTtUAMilRf: &l Sl*A SERVIZIO: 00.11. OGGETTO: acquisto bandiere, fascia sindaco e foto presidente della Repubblica tramite

Dettagli

COMUNE DI BANARI SETTORE SERVIZI SOCIALI SETTORE : DOTT.SSA MURGIA LARA RESPONSABILE: DETERMINAZIONE N. 29/09/2015 IN DATA

COMUNE DI BANARI SETTORE SERVIZI SOCIALI SETTORE : DOTT.SSA MURGIA LARA RESPONSABILE: DETERMINAZIONE N. 29/09/2015 IN DATA COMUNE DI BANARI SETTORE : RESPONSABILE: SETTORE SERVIZI SOCIALI DOTT.SSA MURGIA LARA DETERMINAZIONE N. IN DATA 403 29/09/2015 OGGETTO: RINNOVO CONVENZIONE CON IL CENTRO CAF COLDIRETTI PER PRESTAZIONI

Dettagli

CITTÀ DI CASTELLAMMARE DI STABIA SETTORE LAVORI PUBBLICI SERVIZIO MANUTENZIONI

CITTÀ DI CASTELLAMMARE DI STABIA SETTORE LAVORI PUBBLICI SERVIZIO MANUTENZIONI CITTÀ DI CASTELLAMMARE DI STABIA SETTORE LAVORI PUBBLICI SERVIZIO MANUTENZIONI DETERMINAZIONE n42_~el '3 Q 'DIC. 2013 OGGETTO: Manutenzione estintori a servizio delle scuole cittadine per il biennio 2012-2013:

Dettagli

CITTÀ DI CASTELLAMMARE DI STABIA SETTORE LAVORI PUBBLICI

CITTÀ DI CASTELLAMMARE DI STABIA SETTORE LAVORI PUBBLICI CITTÀ DI CASTELLAMMARE DI STABIA SETTORE LAVORI PUBBLICI SERVIZIO MANUTENZIONI DETERMINAZIONE nru_ del 3 O DI C. 2013 Oggetto: Gestione e manutenzione impianti di ascensore e di montacarichi a servizio

Dettagli

N 269 REGISTRO GENERALE DEL 2 5 MAR. 2014

N 269 REGISTRO GENERALE DEL 2 5 MAR. 2014 CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA Provincia di Napoli SETTORE: POLITICHE SOCIALI LEGGE 328/00 - AMBITO N 27 DETERMINA N" $4 DEL,,J_g l~ /lo>( 4 N 269 REGISTRO GENERALE DEL 2 5 MAR. 2014 Oggetto: Oggetto:

Dettagli

COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA

COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA SETTORE AFFARI GENERALI-RISORSE UMANE DETERMINAZIONE N _60 DEL 3/07/2014 OGGETTO: impegno di spesa per la fornitura di quotidiani. Registro Generale del r- ~tc~,~n l S

Dettagli

Lt A. OGGETTO:Tirocinante Fabio ESPOSITO: Autorizzazione ad effettuare uno stage presso l'ufficio "PIU' Europa" del Comune di Castellammare di Stabia.

Lt A. OGGETTO:Tirocinante Fabio ESPOSITO: Autorizzazione ad effettuare uno stage presso l'ufficio PIU' Europa del Comune di Castellammare di Stabia. ... L1 wa Campania cresce In Europa O:lJ[F(F!l@ll@) CPQQD14 1:3QD~ Via de Turris n.l6 "Palazzo S.Anna" T el. 0813900565 fax 0813900592 e-mail: piueuropa comune.castellammare-di-stabia.napoli.it DETERMINAZIONE

Dettagli

----- - - --. 13 DIC 2011 COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA SETTORE: ECONOMICO FINANZIARIO. DETERMINAZIONE N'~1 DEL )? t( '2..

----- - - --. 13 DIC 2011 COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA SETTORE: ECONOMICO FINANZIARIO. DETERMINAZIONE N'~1 DEL )? t( '2.. Città di Castell:tmmare di Stabia Settore Economico Finanziario ----- - - --. 13 DIC 2011 ---~.. -- - - ----! COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA SETTORE: ECONOMICO FINANZIARIO SERVIZIO: Entrate DETERMINAZIONE

Dettagli

ASSEGNO PER IL NUCLEO FAMILIARE CON ALMENO TRE FIGLI MINORI (ANF) E ASSEGNO DI MATERNITA' (MAT) EROGATI DAI COMUNI ASPETTI PRINCIPALI DELLA NORMATIVA

ASSEGNO PER IL NUCLEO FAMILIARE CON ALMENO TRE FIGLI MINORI (ANF) E ASSEGNO DI MATERNITA' (MAT) EROGATI DAI COMUNI ASPETTI PRINCIPALI DELLA NORMATIVA Roma 19/04/2012 ASSEGNO PER IL NUCLEO FAMILIARE CON ALMENO TRE FIGLI MINORI (ANF) E ASSEGNO DI MATERNITA' (MAT) EROGATI DAI COMUNI ASPETTI PRINCIPALI DELLA NORMATIVA La normativa nazionale ha introdotto

Dettagli

Oggetto: Proroga Tirocinante BRUNO Emanuela: Tirocinio Formativo Universitario presso il Settore Politiche Sociali.

Oggetto: Proroga Tirocinante BRUNO Emanuela: Tirocinio Formativo Universitario presso il Settore Politiche Sociali. Città di Castellammare di Stabia Determinazione n r. o.f del -2'1- D!-Q[) l S N. 5 ~ del Registro Generale del 2 8 GEN. 2015 Oggetto: Proroga Tirocinante BRUNO Emanuela: Tirocinio Formativo Universitario

Dettagli

Città di Castellammare di Stabia Provincia di N a poli

Città di Castellammare di Stabia Provincia di N a poli .. Città di Castellammare di Stabia Provincia di N a poli SETTORE nrr D etermmaztone e Mfari Generali - Risorse Umane.. r }!l/ d l 1,2 3 GEN. 20 15 '..._. _ OGGETTO: Sostituzione del Presidente in seno

Dettagli

Città di Castellammare di Stabia Provincia di Napoli

Città di Castellammare di Stabia Provincia di Napoli Città di Castellammare di Stabia SETTORE Affari Generali- Risorse Umane Determinazione nr.,l_, _ del i~ f) f, ).;; l 5- OGGETTO: Autorizzazione ad usufruire dei permessi per diritto alla studio nella misura

Dettagli

Comune di Torre del Greco

Comune di Torre del Greco Comune di Torre del Greco ASSEGNO DI MATERNITA ART. 74 DEL D. LGS. 26.03.2001, N. 151 (EX ART. 66 LEGGE N. 448 DEL 23.12.1998) REQUISITI 2015 Chi può chiedere il contributo L Assegno di Maternità può essere

Dettagli

COMUNE DI DECIMOMANNU

COMUNE DI DECIMOMANNU COMUNE DI DECIMOMANNU SETTORE : Settore I Responsabile: Garau Donatella DETERMINAZIONE N. 594 in data 23/06/2015 OGGETTO: AFFIDAMENTO A CAF ACLI DI CAGLIARI SERVIZIO DI ASSISTENZA PER ADEMPIMENTI PRESTAZIONI

Dettagli

ATTIVITÀ E PROCEDIMENTI

ATTIVITÀ E PROCEDIMENTI RICHIESTA ASSEGNO PER LA MATERNITA Denominazione del procedimento Contributo a sostegno della maternità per madri che non sono in attività lavorativa e pertanto non percepiscono alcuna indennità di maternità

Dettagli

C i t t à di C a s t e Il a m m a r e di S t a b i a (Provincia di Napoli)

C i t t à di C a s t e Il a m m a r e di S t a b i a (Provincia di Napoli) Det Fondo Economo.doc C i t t à di C a s t e Il a m m a r e di S t a b i a (Provincia di Napoli) ~~~~~ 000 ~~~~~ SETTORE URBANISTICA DETERMINAZIONE NR. 4 t l Oggetto : Acquisto di software di gestione

Dettagli

N,A~l, DETERMINAZIONE n. 52 del Q("' o3... ç o~~- Reg. Generale del ~ 3 MAR. 2Q15. Smart CIG. n.: Z4411EE98E

N,A~l, DETERMINAZIONE n. 52 del Q(' o3... ç o~~- Reg. Generale del ~ 3 MAR. 2Q15. Smart CIG. n.: Z4411EE98E CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA (Provincia di Napoli) SETTORE URBANISTICA Urbanistica -Programmi- Centro Storico -Edilizia Residenziale Pubblica Via De Turris. (pal. S.Anna) te/. 081 3900563 fax 592

Dettagli

COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA

COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA Città di Castelhmrmare di Stabia Settore Economico.. Finanziario Z 9 NOV 2011 - Protocollo N,!O~~ COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA SETTORE: URBANISTICA DETERMINAZIONE No 5" J DEL i 4 j 11 /20 :f t OGGETTO:

Dettagli

Città di Seregno DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N. 190 DEL 31-03-2015

Città di Seregno DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N. 190 DEL 31-03-2015 Città di Seregno DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N. 190 DEL 31-03-2015 OGGETTO: AMMISSIBILITA ISTANZA DI CONCESSIONE DI CONTRIBUTO PER IL SUPERAMENTO E L ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE NEGLI

Dettagli

... I CASTELLAMMARE DI STABIA Provincia di Napoli. Protocollo N.d 06 S

... I CASTELLAMMARE DI STABIA Provincia di Napoli. Protocollo N.d 06 S Città di Cas telkwnmare di Slllb. Settore Economico Fin.. ta - --,.. anz1ano 7 01 {1DFTA' Protocollo N.d 06 S... [) I CASTELLAMMARE DI STABIA Provincia di Napoli SETTORE SECONDO : DEMOGRAFICI- URP- BIBLIOTECA

Dettagli

COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA. 1\1' ~. ' ~ f.astr~ l ~M MARE 1M STka. ,, t', E A D E l. [> l. 1\ S O N A L K

COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA. 1\1' ~. ' ~ f.astr~ l ~M MARE 1M STka. ,, t', E A D E l. [> l. 1\ S O N A L K COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA UFFICIO 00.11. SETTORE: AFFARI GENERALI E RISORSE UMANE Città di Castelllmlmare di Stabia Settrm: Ecor.omico Finanziario -- -------f 2 Z G IU 2012 'rotocouo N. )-/0 DETERMINAZIONE

Dettagli

ASSEGNO DI MATERNITA EROGATO DAL COMUNE - ANNO 2010

ASSEGNO DI MATERNITA EROGATO DAL COMUNE - ANNO 2010 ASSEGNO DI MATERNITA EROGATO DAL COMUNE - ANNO 2010 È un contributo economico a sostegno della maternità. Possono richiederlo le cittadine italiane, comunitarie o extra-comunitarie residenti ad Ostuni,

Dettagli

COMUNE DI CASTELLAMMARE DI ST ASIA

COMUNE DI CASTELLAMMARE DI ST ASIA Città di CaateU;Jmmare di ~~ia Se'f"\~' ' f, ;: n\' rnico En.anztano 21 MAR 2012.-.-- r-~ -'>-,._._,_,.,. - '....J '_.,. ""....------- Protocollo N..Q.::r6 COMUNE DI CASTELLAMMARE DI ST ASIA SETTORE: URBANISTICA

Dettagli

Città di Castellammare di Stabia Provincia di Napoli

Città di Castellammare di Stabia Provincia di Napoli Città di Castellammare di Stabia Provincia di Napoli OGGETTO: Autorizzazione ad usufruire dei permessi per diritto alla studio nella misura massima di 150 ore annue per l'anno 2015 al dipendente Vanacore

Dettagli

CITTÀ DI CASTELLAMMARE DI STABIA. (Provincia di Napoli ) SETTORE LAVORI PUBBLICI. a. J MAG. 2015

CITTÀ DI CASTELLAMMARE DI STABIA. (Provincia di Napoli ) SETTORE LAVORI PUBBLICI. a. J MAG. 2015 CITTÀ DI CASTELLAMMARE DI STABIA (Provincia di Napoli ) SETTORE LAVORI PUBBLICI M DETERMINAZIONE N. DEL a. J MAG. 2015 OGGETTO: Gestione e manutenzione impianti di ascensori e montacarichi a servizio delle

Dettagli

DETERMINA N. 0. del. N Reg. del Settore. N Reg. Ufficio di Segreteria Generale O Z FEB 2012 CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA. 3 1 GEN.

DETERMINA N. 0. del. N Reg. del Settore. N Reg. Ufficio di Segreteria Generale O Z FEB 2012 CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA. 3 1 GEN. Città di Castell~.nmare di Stabia Settore ftoeollo N. ~ ~ CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA Provincia di Napoli SETTORE POLITICHE

Dettagli

DETERMINAZIONE n. 81 del 15.05.2015

DETERMINAZIONE n. 81 del 15.05.2015 CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA Provincia di Napoli SETTORE URBANISTICA Clttè di Castellammare di Stabia Settore Economico Finanziario 15 MAG 2015 ~ PERVENUTO DETERMINAZIONE n. 81 del 15.05.2015 Oggetto:

Dettagli

CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA Medaglia d ' Oro al Merito Civile SETTORE PUBBLICA ISTRUZIONE -POLITICHE GIOVANILI-CULTURA-SPORTe TURISMO

CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA Medaglia d ' Oro al Merito Civile SETTORE PUBBLICA ISTRUZIONE -POLITICHE GIOVANILI-CULTURA-SPORTe TURISMO Città Ji Cl< eh= mare di 5t..ilia 'ettc-re Eco' t Finta.ru.ia.rio O 3 ~!~ 20'Z CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA Medaglia d ' Oro al Merito Civile SETTORE PUBBLICA ISTRUZIONE -POLITICHE GIOVANILI-CULTURA-SPORTe

Dettagli

CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA

CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA ,.-. Città di Ca!telbmmare dis-l" Settort Economico Finanziario -.--~- Z 5 NOV 2011 wu1a CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA COORDINAMENTO AFFARI GENERALI GESTIONE RISORSE UMANE DETERMINAZIONE W 346 del

Dettagli

COMUNE DI ROGNO Provincia di Bergamo

COMUNE DI ROGNO Provincia di Bergamo COMUNE DI ROGNO Provincia di Bergamo CAP 24060-PIAZZA DRUSO,5 TEL. 035/967013 FAX 035/967243 E.mail info@comune.rogno.bg.it Cod. fisc. 00542510169 P. IVA 00500290168 REGOLAMENTO DI APPLICAZIONE DELL INDICATORE

Dettagli

COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) SETTORE TECNICO MANUTENTIVO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE

COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) SETTORE TECNICO MANUTENTIVO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE ORIGINALE COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) SETTORE TECNICO MANUTENTIVO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE REG. N. 135 DEL 06/04/2016 OGGETTO: RDO SUL MERCATO ELETTRONICO. AFFIDAMENTO DI

Dettagli

CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA (Provincia di Napoli) SERVIZIO AVVOCATURA. Reg. Generale del -

CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA (Provincia di Napoli) SERVIZIO AVVOCATURA. Reg. Generale del - CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA (Provincia di Napoli) SERVIZIO AVVOCATURA Reg. Generale del - 9 A P R. 2015 Oggetto: accertamento lesioni personali patite in occasione di infortunio stradale da Iaccarino

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE. Nr. GENERALE 1090 SETTORE Settore Affari Generali - U.A. Comando Polizia Municipale NR. SETTORIALE 70 DEL 30/09/2015

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE. Nr. GENERALE 1090 SETTORE Settore Affari Generali - U.A. Comando Polizia Municipale NR. SETTORIALE 70 DEL 30/09/2015 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Originale Nr. GENERALE 1090 SETTORE Settore Affari Generali - U.A. Comando Polizia Municipale NR. SETTORIALE 70 DEL 30/09/2015 OGGETTO: ASTENSIONE FACOLTATIVA DAL LAVORO AI

Dettagli

ASSESSORATO AI SERVIZI SOCIALI

ASSESSORATO AI SERVIZI SOCIALI C O M U N E PROVINCIA D I S E N N O R I DI SASSARI ASSESSORATO AI SERVIZI SOCIALI ASSEGNO DI MATERNITA' ANNO 2012 L assegno è stato istituito dall art.66 della legge n.448/98 con effetto dal 01.01.1999

Dettagli

COMUNE DI DECIMOMANNU

COMUNE DI DECIMOMANNU COMUNE DI DECIMOMANNU SETTORE : Settore I Responsabile: Garau Donatella DETERMINAZIONE N. 304 in data 01/04/2015 OGGETTO: BONUS FAMILIA ANNO 2013 - LIQUIDAZIONE DEL SALDO DEL CONTRIBUTO A FAVORE DI 1 BENEFICIARIO

Dettagli

COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) SETTORE SEGRETERIA, AFFARI GENERALI, ECONOMICO-FINANZIARIO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE

COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) SETTORE SEGRETERIA, AFFARI GENERALI, ECONOMICO-FINANZIARIO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE COPIA COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) SETTORE SEGRETERIA, AFFARI GENERALI, ECONOMICO-FINANZIARIO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE REG. N. 327 DEL 30/12/2015 OGGETTO: ACQUISTO N. 18 SEDUTE

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE. N. 225 del 28 luglio 2014

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE. N. 225 del 28 luglio 2014 COMUNE DI BEINASCO Provincia di Torino Piazza Alfieri 7 10092 BEINASCO (TO) Tel. 011/39891 Fax 011/3989382 PEC: protocollo@comune.beinasco.legalmail.it ESTRATTO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 225 del 28

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI TEMPIO PAUSANIA. Provincia Olbia Tempio

REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI TEMPIO PAUSANIA. Provincia Olbia Tempio Contratto non repertoriato n. del REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI TEMPIO PAUSANIA Provincia Olbia Tempio Convenzione con per la determinazione dell'isee relativo alla richiesta di prestazioni agevolate dei

Dettagli

CITTA ' DI CASTELLAMMARE DI STABIA Provincia di Napoli. SETTORE URBANISTICA- Servizio SUAP

CITTA ' DI CASTELLAMMARE DI STABIA Provincia di Napoli. SETTORE URBANISTICA- Servizio SUAP Città di Cutell:xnmare di Stabia Settore EcoMmico f: -- n1.iario -... - 16 AGO 2012 Protocollo N. f_{ [) CITTA ' DI CASTELLAMMARE DI STABIA Provincia di Napoli SETTORE URBANISTICA- Servizio SUAP DETERMINAZIONE

Dettagli

SCHEDA SINTETICA "Misure di finanza pubblica per la stabilizzazione e lo sviluppo" ART. 65, 66 LEGGE 448/1998

SCHEDA SINTETICA Misure di finanza pubblica per la stabilizzazione e lo sviluppo ART. 65, 66 LEGGE 448/1998 SCHEDA SINTETICA "Misure di finanza pubblica per la stabilizzazione e lo sviluppo" ART. 65, 66 LEGGE 448/1998 SCOPO E OBIETTIVO La legge in esame, in particolare l art. 65 e 66, concerne l erogazione di

Dettagli

CITTA DI PIAZZA ARMERINA (Provincia Regionale di Enna)

CITTA DI PIAZZA ARMERINA (Provincia Regionale di Enna) CITTA DI PIAZZA ARMERINA (Provincia Regionale di Enna) Verbale del Registro delle Deliberazioni della Giunta Comunale N. 245 Reg. Data 03/11/2009 Oggetto: EROGAZIONE CONTRIBUTO PER SPESE FUNEBRI. L anno

Dettagli

COMUNE DI BOSCOREALE Provincia di Napoli

COMUNE DI BOSCOREALE Provincia di Napoli COPIA COMUNE DI BOSCOREALE DETERMINAZIONE SENZA EFFETTI FINANZIARIO-CONTABILI Cron. Tel 731 del 09/04/2014 DETERMINAZIONE N 59 DEL 09/04/2014 OGGETTO:Progetto di aiuto sociale Lotta alla povertà anno 2014.

Dettagli

jsettore: LEGGE 328/00 AMBITO 141

jsettore: LEGGE 328/00 AMBITO 141 Città di Castelbmmare di 5-.abia Settore Ec(~'11~m.ico Finmziario O 5 OTT 2012 r------ -"""--:---------1 Protocollo N. 92>0 l CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA Capofila AMBITO N 14 Comuni di: Agerola -

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE. Nr. GENERALE 43 SETTORE Settore Affari Generali e Innovazione NR. SETTORIALE 12 DEL 27/01/2015

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE. Nr. GENERALE 43 SETTORE Settore Affari Generali e Innovazione NR. SETTORIALE 12 DEL 27/01/2015 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Originale Nr. GENERALE 43 SETTORE Settore Affari Generali e Innovazione NR. SETTORIALE 12 DEL 27/01/2015 OGGETTO: SIG. - OMISSIS -, DIPENDENTE COMUNALE A TEMPO INDETERMINATO

Dettagli

COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI)

COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) ORIGINALE COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) SETTORE TECNICO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE REG. N. 173 DEL 29/05/2013 OGGETTO: LAVORI ADEGUAMENTO IMPIANTI ALLE NORME DI SICUREZZA, SISTEMAZIONI

Dettagli

COMUNE DI QUARTO PROVINCIA DI NAPOLI _

COMUNE DI QUARTO PROVINCIA DI NAPOLI _ COMUNE DI QUARTO PROVINCIA DI NAPOLI _ AREA ECONOMICO FINANZIARIA DETERMINAZIONE N. 67 DEL 23/06/2015 REPERTORIO GENERALE N. 420 DEL 24/06/2015 OGGETTO: Impegno spesa pubblicazione indizione gara su GURI

Dettagli

COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) SETTORE SEGRETERIA, AFFARI GENERALI, ECONOMICO-FINANZIARIO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE

COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) SETTORE SEGRETERIA, AFFARI GENERALI, ECONOMICO-FINANZIARIO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE ORIGINALE COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) SETTORE SEGRETERIA, AFFARI GENERALI, ECONOMICO-FINANZIARIO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE REG. N. 69 DEL 27/03/2014 OGGETTO: ACQUISTO CARTA

Dettagli

CITIA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA (Provincia di Napoli)

CITIA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA (Provincia di Napoli) l CITIA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA (Provincia di Napoli) SETTORE POLITICHE SOCIALI Determinazione n r. b b del.jf. 0~.!0 14 Oggetto: Legge 448/98 - Concessione assegni nuclei familiari - Anno 2014: CAF

Dettagli

6 COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA

6 COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA 6 COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA SETTORE: LAVORI PUBBLICI E AMBIENTE DETERMINAZIONE N A60 DEL J4/Ao }lo--a~ Oggetto: AVVISO DI SELEZIONE DI LAUREATI IN INGEGNERIA ED ARCIDTETTURA E DIPLOMATI GEOMETRI

Dettagli

COMUNE DI FARRA D ALPAGO Provincia di Belluno. Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale

COMUNE DI FARRA D ALPAGO Provincia di Belluno. Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale COMUNE DI FARRA D ALPAGO Provincia di Belluno COPIA Deliberazione n. 19 del 28.3.2011 Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale OGGETTO: Approvazione convenzione con CAF UNSIC S.r.l. per la gestione

Dettagli

3. Maternità e Paternità in

3. Maternità e Paternità in 3. Maternità e Paternità in CONDIZIONE NON PROFESSIONALE o CON RIDOTTI TRATTAMENTI ECONOMICI La legge prevede forme di tutela anche per le madri che non lavorano al momento del parto (o dell ingresso in

Dettagli

COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA

COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA COORDINAMENTO AFFARI GENERALI GESTIONE RISORSE UMANE DETERMINAZIONE No J.. )2 del ;&~ 0) { { OGGETTO: : Dipendente Sig. Russo Mario, Agente di P.M.. Distacco sindacale

Dettagli

CITTA' DI SPOLTORE PROVINCIA DI PESCARA DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE SETTORE SETTORE I - SERVIZI ALLA PERSONA

CITTA' DI SPOLTORE PROVINCIA DI PESCARA DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE SETTORE SETTORE I - SERVIZI ALLA PERSONA REGISTRO GENERALE DELLE DETERMINE Atto n.ro 778 del 10/07/2015 - Pagina 1 di 7 CITTA' DI SPOLTORE PROVINCIA DI PESCARA SEGRETERIA GENERALE Registro Generale delle Determinazioni N. 778 del 10/07/2015 DETERMINAZIONE

Dettagli

COMUNE DI ORIO AL SERIO PROVINCIA DI BERGAMO Via Locatelli, 20 24050 Orio al Serio

COMUNE DI ORIO AL SERIO PROVINCIA DI BERGAMO Via Locatelli, 20 24050 Orio al Serio DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ORIGINALE N 10 del 25/01/2013 OGGETTO: EROGAZIONE CONTRIBUTO NUOVI NATI O MINORI ADOTTATI ANNO 2013: ATTO DI INDIRIZZO. L'anno duemilatredici, addì venticinque del mese

Dettagli

Comune di Malborghetto-Valbruna Provincia di Udine

Comune di Malborghetto-Valbruna Provincia di Udine Comune di Malborghetto-Valbruna Provincia di Udine VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA ANNO 2014 N. 97 del Reg. Delibere OGGETTO: REQUISITI E CRITERI PER ASSEGNAZIONE CONTRIBUTI PER L'ACQUISTO

Dettagli

COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) SETTORE TECNICO MANUTENTIVO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE

COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) SETTORE TECNICO MANUTENTIVO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE COPIA COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) SETTORE TECNICO MANUTENTIVO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE REG. N. 17 DEL 27/01/2015 OGGETTO: FORNITURA CARBURANTE PER I MEZZI COMUNALI. ADESIONE

Dettagli

COMUNE DI CASAMICCIOLA TERME

COMUNE DI CASAMICCIOLA TERME COMUNE DI CASAMICCIOLA TERME P R O V I N C I A D I N A P O L I STAZIONE DI CURA, SOGGIORNO E TURISMO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE AFFARI GENERALI Prot. Int. Affari Generali.. n. 5 Del 19/01/2011 Registro

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Originale Nr. GENERALE 912 SETTORE Settore Welfare Cittadino NR. SETTORIALE 214 DEL 04/08/2015 OGGETTO: PROGETTO CONTRO CALDO ANNO 2015.- STAMPA DI N.100 MANIFESTI A COLORI

Dettagli

C O M U N E D I L O M A G N A

C O M U N E D I L O M A G N A SOSTEGNO ALLE FAMIGLIE BISOGNOSE BANDO ANNO SCOLASTICO 2010/2011 Con la presente comunico che l Amministrazione Comunale ha previsto nel Piano per il diritto allo Studio anno scolastico 2010/2011, approvato

Dettagli

Tale assegno può essere richiesto dalle madri che, alla data della domanda abbiano i seguenti requisiti.

Tale assegno può essere richiesto dalle madri che, alla data della domanda abbiano i seguenti requisiti. INFORMATIVA Assegno di maternità INPS Anno 2015 concesso dai Comuni di Senigallia, Arcevia, Barbara, Castelleone di Suasa, Corinaldo, Ostra, Ostra Vetere, Serra de Conti, Trecastelli Che cos'è È un Assegno

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEI CONTRIBUTI SOCIO-ASSISTENZIALI A TUTELA DELLA MATERNITA E DELL INFANZIA

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEI CONTRIBUTI SOCIO-ASSISTENZIALI A TUTELA DELLA MATERNITA E DELL INFANZIA REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEI CONTRIBUTI SOCIO-ASSISTENZIALI A TUTELA DELLA MATERNITA E DELL INFANZIA MODULISTICA PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI SOCIO-ASSISTENZIALI A TUTELA DELLA MATERNITA E INFANZIA

Dettagli

CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA

CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA SETTORE LAVORI PUBBLICI SERVIZI CIMITERIALI DETERMINAZIONEn. )20del{i 6 NO~. 2G1A_. OGGETTO : Servizio trasporti funebri per indigenza e disposizioni A.G., gestione sala

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Originale Nr. GENERALE 1026 SETTORE Settore Welfare Cittadino NR. SETTORIALE 233 DEL 15/09/2015 OGGETTO: LEGGE REGIONALE 16 MARZO 1994, N.11 ART.2 ACCERTAMENTO DEI REQUISITI

Dettagli

Entro sei mesi dalla data di effettuazione delle prove scritte

Entro sei mesi dalla data di effettuazione delle prove scritte Nome Procedimento Descriz_procedimento termine del procedimento Assunzione di personale tramite bando di concorso esterno Assunzione appartenenti a categorie protette 1^ fase: Il procedimento ha inizio

Dettagli

COMUNE DI ROGLIANO (PROVINCIA DI COSENZA)

COMUNE DI ROGLIANO (PROVINCIA DI COSENZA) COMUNE DI ROGLIANO (PROVINCIA DI COSENZA) DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE SETTORE 1^-AMMINISTRATIVO-TRIBUTI-PATRIMONIO N.77 /Reg.SETTORE N.206 /Reg.GENERALE del 10 giugno 2013 del 10 giugno 2013 --- *

Dettagli

CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA. Affari Generali- Risorse Umane

CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA. Affari Generali- Risorse Umane CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA SETTORE Affari Generali- Risorse Umane DETERMINAZIONE No :5~"'{ del OJ. Cì 4 _tjj i' OGGETTO: integrazione determinazione dirigenziale no 102 dell'ol/12/2014, costituzione

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA REGIONE SICILIANA ASSESSORATO DELLA FAMÌGLIA, DELLE POLITICHE SOCIALI E DEL LAVORO L'ASSESSORE

REPUBBLICA ITALIANA REGIONE SICILIANA ASSESSORATO DELLA FAMÌGLIA, DELLE POLITICHE SOCIALI E DEL LAVORO L'ASSESSORE REPUBBLICA ITALIANA REGIONE SICILIANA ASSESSORATO DELLA FAMÌGLIA, DELLE POLITICHE SOCIALI E DEL LAVORO L'ASSESSORE VISTO lo Statuto della Regione; VISTA la legge regionale n. 22 del 6 maggio 1986 di riordino

Dettagli

Città di Castellammare di Stabia Medaglia d'oro al Merito Civile Settore Politiche Giovanili, Cultura, Sport e Turismo

Città di Castellammare di Stabia Medaglia d'oro al Merito Civile Settore Politiche Giovanili, Cultura, Sport e Turismo Città di Castellammare di Stabia Medaglia d'oro al Merito Civile Settore Politiche Giovanili, Cultura, Sport e Turismo DETERMINAZIONE N 3t del 20/o~ (w.-

Dettagli

Esenzione/riduzione tariffe comunali

Esenzione/riduzione tariffe comunali Esenzione/riduzione tariffe comunali Per l'accesso ai servizi comunali a tariffe agevolate, si fa riferimento al "Regolamento Comunale per l'applicazione dell'indicatore della situazione economica". Per

Dettagli

CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA (Provincia di Napoli) SETTORE LAVORI PUBBLICI SERVIZIO VIVIBILITA' QUOTIDIANITA'

CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA (Provincia di Napoli) SETTORE LAVORI PUBBLICI SERVIZIO VIVIBILITA' QUOTIDIANITA' CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA (Provincia di Napoli) SETTORE LAVORI PUBBLICI SERVIZIO VIVIBILITA' QUOTIDIANITA' DETERMINAZIONE n. Jj_g del 2 4 NOV. 2014 OGGETTO: INTERVENTO IN ECONOMIA PER MESSA IN

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Originale Nr. GENERALE 1389 SETTORE Settore Welfare Cittadino NR. SETTORIALE 157 DEL 19/12/2014 OGGETTO: AFFIDAMENTO DIRETTO ALL AGENZIA BASS CULTURE PER IL SERVIZIO DI REALIZZAZIONE

Dettagli

AVVISO PUBBLICO IL RESPONSABILE DELL UFFICIO DI PIANO

AVVISO PUBBLICO IL RESPONSABILE DELL UFFICIO DI PIANO AVVISO PUBBLICO IL RESPONSABILE DELL UFFICIO DI PIANO In esecuzione delle seguenti deliberazioni del Coordinamento Istituzionale n. 21 del 26.11.2009, n. 16 del 11.05.2010 e n. 06 del 15.03.2011; VISTO

Dettagli

COMUNE DI BAREGGIO. Numero DETERMINAZIONE DI IMPEGNO DI SPESA PER CONTRIBUTO ANNO 2015 AD ASSOCIAZIONE AICIT DI MAGENTA

COMUNE DI BAREGGIO. Numero DETERMINAZIONE DI IMPEGNO DI SPESA PER CONTRIBUTO ANNO 2015 AD ASSOCIAZIONE AICIT DI MAGENTA COMUNE DI BAREGGIO Determinazione Numero Data Data esecutività SETTORE FAMIGLIA E SOLIDARIETA' SOCIALE 93 08/09/2015 09/09/2015 Oggetto: DETERMINAZIONE DI IMPEGNO DI SPESA PER CONTRIBUTO ANNO 2015 AD ASSOCIAZIONE

Dettagli

COMUNE DI SENIGALLIA Provincia di Ancona

COMUNE DI SENIGALLIA Provincia di Ancona COMUNE DI SENIGALLIA Provincia di Ancona LEGGE REGIONALE 30/98 INTERVENTI A FAVORE DELLA FAMIGLIA ANNO 2014 IL DIRIGENTE - Richiamati: - La Legge Regionale n. 30 del 10.08.1998: Interventi a favore della

Dettagli

CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA Provincia di Napoli SETTORE URBANISTICA

CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA Provincia di Napoli SETTORE URBANISTICA Città di CasteU:!m111are di Stabia Settore Economico Finanziario --- -,-- -----~ 12 OTT 201Z Protocollo N. 9621 CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA Provincia di Napoli SETTORE URBANISTICA DETERMINAZIONE

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Originale Nr. GENERALE 1126 SETTORE Settore Welfare Cittadino NR. SETTORIALE 264 DEL 12/10/2015 OGGETTO: AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI VIGILANZA ARMATA FISSA, PRESSO GLI UFFICI

Dettagli

Comune di Castagneto Carducci Provincia di Livorno

Comune di Castagneto Carducci Provincia di Livorno Decreto del Funzionario n 15 del 23/01/2014 Oggetto: DIRITTO ALLO STUDIO PACCHETTO SCUOLA PER STUDENTI DELLE SCUOLE Responsabile di Area: CATAPANO Dott. LAURA Servizi Educativi Proponente: POLI LICIA CERTIFICATO

Dettagli

Comune di Ugento Provincia di Lecce

Comune di Ugento Provincia di Lecce Comune di Ugento Provincia di Lecce COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 16 DEL 21/01/2014 Oggetto : FORNITURA LIBRI DI TESTO ANNO SCOLASTICO 2013/2014 - ADOZIONE CRITERI. L anno 2014 il giorno

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Originale Nr. GENERALE 822 SETTORE Settore Welfare Cittadino NR. SETTORIALE 189 DEL 09/07/2015 OGGETTO: SPESE FUNERARIE ART. 5 DEL REGOLAMENTO COMUNALE.EROGAZIONE CONTRIBUTI

Dettagli

COMUNE DI ROTA D'IMAGNA (Provincia di Bergamo)

COMUNE DI ROTA D'IMAGNA (Provincia di Bergamo) Via V.Emanuele n. 3 CAP 24037 Cod.Fisc. /Part. IVA: 00382800167 Tel: 035-86.80.68 Fax: 035-86.80.68 COMUNE DI ROTA D'IMAGNA (Provincia di Bergamo) Codice ente 10189 COPIA DELIBERAZIONE N. 11 in data: 07.03.2015

Dettagli

CITTÀ DI MODUGNO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO REG. GEN. N. 203 / 2016. Copia

CITTÀ DI MODUGNO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO REG. GEN. N. 203 / 2016. Copia CITTÀ DI MODUGNO PROVINCIA DI BARI DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO REG. GEN. N. 203 / 2016 Copia RIFERIMENTI PROPONENTE ufficio Piano di zona DATA DI ADOZIONE 22/02/2016 OGGETTO: IMPEGNO E

Dettagli